Sei sulla pagina 1di 497

ITALIANO

ITALIANO INGLESE FRANCESE TEDESCO SPAGNOLO

ITALIANO

A
a buon mercato: dicesi di prodotto che viene venduto
ad un prezzo minore rispetto a quelli della concorrenza.
[ INGL. cheap - FR. bon march - TED. preisgnstig SP. econmico ]
a coste: lavorazione che presenta motivi di coste (v.
anche costa).
[ INGL. ribbed - FR. ctes, ctel - TED. gerippt SP. acanalado ]
a giorno: locuzione francese che indica un ricamo con
effetto di traforo che lascia passare la luce. Si ottiene
sfilando alcuni fili dell'ordito del tessuto e unendo
successivamente due o pi fili della trama in modo da
formare piccoli mazzetti che, insieme, costituiscono un
a linea traforata. Genericamente l'espressione usata
anche per indicare un tessuto a maglia o a navetta che
presenta motivi traforati o aperture a scopo decorativo.
[ INGL. openwork - FR. jour - TED.
Hohlstich/Hohlsaum - SP. bordado, calado ]
jour: v. a giorno
abaca: fibra tessile ricavata dalle foglie di una pianta
tropicale coltivata nelle Filippine.
[ INGL. abaca, Manila hemp - FR. abaca - TED.
Abaca, Manilahanf - SP. abac, cnamo de Manila ]
abbigliamento:
1.
settore
dellartigianato
e
dellindustria che produce e commercializza capi di
vestiario femminile, maschile e infantile e relativi
accessori.
[ INGL. clothing industry - FR. habillement - TED.
Bekleidung - SP. industria del vestir ]
abbigliamento: 2. insieme dei capi di vestiario e degli
accessori destinati a vestire la donna, luomo e il
bambino.
[ INGL. clothing - FR. habillement,vtements - TED.
Bekleidung - SP. vestuario ]
abbigliamento: 3. stile, modo di vestirsi.
[ INGL. style of dress - FR. habillement
Kleidung - SP. forma de vestir ]

- TED.

abbigliamento basic: insieme di capi di vestiario non


soggetti a rapide trasformazioni e in qualche modo di
base (ad es. i jeans).

[ INGL. basic clothing - FR. habillement basique


TED. Basic-Mode - SP. vestuario basico ]

abbigliamento casual: tipo di abbigliamento comodo,


disinvolto, libero, informale, solo allapparenza
casuale, indicato soprattutto per il tempo libero. Si
tratta prevalentemente di capi che possono essere
facilmente abbinati ai jeans, come giacconi, felpe,
sweat-shirts (v. anche abbigliamento informale e
abbigliamento per il tempo libero).
[ INGL. casual wear - FR. habillement dcontract TED. Leger-Kleidung - SP. ropa de sport ]
abbigliamento classico: insieme di tipologie di prodotti
rispondenti a modalit di vestire relativamente
consolidate e che, pertanto, risultano meno soggetti
allobsolescenza dovuta ai cambiamenti della moda.
[ INGL. classic wear - FR. habillement classique TED. klassische Bekleidung - SP. clsicos ]
abbigliamento da lavoro: insieme dei capi di vestiario
indossati durante lattivit lavorativa in sostituzione del
normale abbigliamento quotidiano (ad es. le tute)
oppure sopra ai capi di uso quotidiano per proteggerli o
per motivi di igiene (ad es. camici, grembiuli).
[ INGL. work clothes - FR. habillement de travail TED. Berufsbekleidung - SP. prendas de trabajo ]
abbigliamento da notte: insieme degli indumenti da
indossare durante il riposo notturno (pigiami, camicie da
notte, etc.).
[ INGL. nightwear - FR. habillement de nuit - TED.
Nachtwsche - SP. ropa de dormir ]
abbigliamento da sera: insieme dei capi di vestiario
eleganti, specialmente femminili, adatti ad essere
indossati in occasioni serali e mondane.
[ INGL. evening wear - FR. habillement de soire TED. Abendkleidung - SP. vestuario de noche ]
abbigliamento da spiaggia: insieme degli indumenti
da indossare al mare per prendere il bagno o il sole
(costumi da bagno, copricostume, ecc).
[ INGL. beach wear - FR. habillement de plage - TED.
Bademode - SP. vestuario de playa ]
abbigliamento esterno: insieme dei capi di vestiario
da indossare esternamente, in modo visibile, sopra agli
indumenti intimi.
[ INGL. outerwear - FR. habillement extrieur - TED.
Oberbekleidung - SP. vestuario exterior ]
abbigliamento femminile: insieme dei capi di vestiario
e degli accessori destinati a vestire la donna.
[ INGL. ladieswear
- FR. habillement fminin,
vtements pour femme - TED. Damenbekleidung - SP.
vestuario femenino ]

ITALIANO

abbigliamento formale: tipo di abbigliamento


rigoroso, adatto ad essere indossato in particolari
situazioni, occasioni dincontro o ambienti di lavoro, e
pi strettamente rispettoso delle forme tradizionali. Si
contrappone allabbigliamento informale.
[ INGL. formal wear - FR. habillement formel - TED.
formelle Bekleidung - SP. ropa formal ]

abbigliamento su misura: insieme dei capi di vestiario


confezionati a livello sartoriale, sulla base delle
dimensioni fisiche del singolo cliente e non secondo le
misure standardizzate della produzione in serie.
[ INGL. made-to-measure clothes - FR. habillement sur
mesure - TED. mageschneiderte Bekleidung - SP.
ropa a medida ]

abbigliamento informale: tipo di abbigliamento che si


collega ad uno stile di vita pi libero o ad occasioni
duso particolari (week end, tempo libero), ma non per
questo necessariamente trasandato o povero. Il termine
spesso usato come sinonimo di casual e,
impropriamente, di sportswear.
[ INGL. informal wear - FR. habillement informel TED. Freizeitkleidung - SP. ropa informal ]

abbigliamento unisex: capi di vestiario (pantaloni,


giacche, camicie, gilet, etc.) che possono essere
indossati indifferentemente da entrambi i sessi.
[ INGL. unisex clothes - FR. habillement unisex - TED.
Unisex - SP. ropa unisex ]

abbigliamento intimo: v. biancheria intima


abbigliamento mare: v. abbigliamento da spiaggia
abbigliamento maschile: insieme dei capi e degli
accessori destinati a vestire luomo.
[ INGL. menswear
- FR. habillement masculin,
vtements pour homme - TED. Herrenbekleidung SP. ropa masculina ]
abbigliamento per bambini: insieme dei capi e degli
accessori destinati a vestire il bambino e la bambina, in
una fascia det che, molto genericamente, va dalla
nascita allinizio delladolescenza.
[ INGL. childrens wear - FR. habillement pour enfants,
vtements d'enfants - TED. Kinderbekleidung - SP.
ropa de nio ]
abbigliamento per il tempo libero: termine con cui si
indica genericamente un abbigliamento informale,
comodo, rilassato come quello che si indossa
normalmente nelle ore del tempo libero.
[ INGL. leisure wear - FR. habillement de loisir - TED.
Leger-Kleidung - SP. ropa para ocio ]
abbigliamento sportivo: tipo di abbigliamento che,
propriamente, dovrebbe comprendere soltanto i prodotti
nati per una funzione duso specifica (la pratica di uno
sport) e pertanto con connotazioni tecniche molto
puntuali. Con questa accezione sarebbe pi corretto
parlare di abbigliamento per lo sport attivo. Tuttavia il
mercato di questi prodotti si talmente evoluto verso
una polivalenza e molteplicit duso (come nel caso di
capi quali la felpa o il piumino) che il termine spesso
usato per indicare pi genericamente un abbigliamento
per il tempo libero con connotazioni di praticit, comfort,
informalit.
[ INGL. activewear, sportswear - FR. habillement
sportif - TED. Sportbekleidung - SP. ropa deportiva ]

abbottonato: aggettivo riferito ad un qualsiasi capo di


abbigliamento chiuso con bottoni.
[ INGL. buttoned - FR. boutonn - TED. geknpft - SP.
abotonado, abrochado ]
abbottonatura: sistema di chiusura tramite bottoni, cui
fa riscontro unasola (o un dischetto metallico nel caso
di bottoni a pressione).
[ INGL. buttoning - FR. boutonnage - TED. Knopfleiste
- SP. botonadura ]
abbottonatura a ponte: tipo di chiusura caratterizzata
da un rettangolo di tessuto cucito solo nella sua parte
inferiore sul davanti del capo (e quindi ribaltabile) e
fermato in vita (ed eventualmente anche sui lati) da
bottoni. Si effettua prioritariamente su gonne o
pantaloni.
[ INGL. bridge buttoning - FR. boutonnage () pont TED. Latz - SP. botonadura de puente ]
abbottonatura a pressione: sistema di chiusura
tramite bottoni a pressione (v. anche bottone a
pressione).
[ INGL. press-stud fastening - FR. boutonnage
pression - TED. Verschlu mit Druckknpfen - SP.
sistema de botonadura de presin ]
abbottonatura allinglese: tipo di abbottonatura
nascosta sotto una striscia di tessuto, fermata alla base
del collo da un bottone a vista.
[ INGL. concealed button facing - FR. boutonnage
sous-patte
- TED. verdeckte Knopfleiste
- SP.
botonadura invisible ]
abbottonatura doppiopetto: tipo di abbottonatura,
frequente nei capispalla, costituita da due file o serie di
bottoni che chiudono i due davanti sovrapposti.
[ INGL. double-breasted buttoning - FR. boutonnage
crois - TED. zweireihig - SP. botonadura cruzada,
doble ]

4
abbottonatura monopetto: tipo di abbottonatura
costituita da una sola fila di bottoni (visibili o no) che
chiude i due davanti.
[ INGL. single-breasted buttoning - FR. boutonnage
simple - TED. einreihig - SP. botonadura simple ]
abbottonatura nascosta: chiusura con asole e bottoni
oppure con zip che rimangono tuttavia nascoste grazie
ad una striscia di tessuto (finta) cucita sul davanti
perpendicolarmente alla base del collo.
[ INGL. hidden buttoning - FR. boutonnage en souspatte - TED. verdeckte Knopfleiste - SP. botonadura
oculta ]
abito: 1. capo di abbigliamento femminile costituito da
gonna e corpetto cuciti assieme, di varie fogge.
[ INGL. dress - FR. robe - TED. Kleid, Anzug - SP.
vestido, traje de mujer ]
abito: 2. capo di abbigliamento maschile costituito da
giacca + pantaloni.
[ INGL. suit - FR. costume - TED. Anzug - SP. traje ]
abito a camicia: modello di abito femminile, con o
senza maniche, che riprende la linea della camicia da
uomo. E' abbottonato dal collo all'orlo oppure fino in vita
[ INGL. shirt dress - FR. robe chemisier - TED.
Hemdblusenkleid - SP. vestido camisero ]
abito a canottiera: abito caratterizzato da scollatura
arrotondata
e
spalline
sottili,
analogamente
all'indumento intimo di cui riprende la forma;
[ INGL. tank dress - FR. robe dbardeur - TED.
Trgerkleid - SP. traje espalda escotado, vestido
musculosa (Argentina) ]
abito a grembiule: abito costituito da una pettorina che
copre il busto davanti e continua in una gonna che si
allaccia intorno ai fianchi. Si indossa preferibilmente
sopra una camicia o una maglia.
[ INGL. pinafore dress, apron dress, jumper dress - FR.
robe tablier - TED. Trgerschrze - SP. vestido
delantal ]
abito a portafoglio: abito aperto che sincrocia sul
davanti e si allaccia sul fianco.
[ INGL. wrap-round dress - FR. robe portefeuille TED. Wickelkleid - SP. vestido cruzado ]
abito a sacco: abito di linea diritta che presenta la
stessa ampiezza a partire dalle spalle fino allorlo.
[ INGL. shift dress - FR. robe sac, robe housse - TED.
Sackkleid - SP. vestido recto, vestido saco ]
abito a sirena: abito lungo, aderente ed allargato a
corolla sul fondo. un capo molto femminile, indicato

ITALIANO
per la sera, ed ha di norma una scollatura molto
pronunciata o a balconcino.
[ INGL. siren-style dress - FR. robe sirne - TED.
Sirenekleid Stil - SP. vestido (de corte) sirena ]
abito a sottoveste: abito scollato e senza maniche,
normalmente in tessuto leggero, sorretto da due
spalline sottili.
[ INGL. slip dress - FR. robe combinaison - TED.
Unterkleid - SP. combinacin ]
abito a spalla nuda: abito privo di spalle che si regge
sopra il seno mediante elastico o reggiseno incorporato.
La scollatura pu essere lineare, a cuore, a balconcino,
etc.
[ INGL. off-the-shoulder dress, strapless dress - FR.
robe paule nue - TED. schulterfreies Kleid - SP.
vestido con los hombros descubiertos, strapless ]
abito a tubino: abitino di linea diritta o leggermente
accostata al corpo, con lunghezza oscillante attorno al
ginocchio, molto semplice nella costruzione e nei
dettagli.
[ INGL. sheath dress - FR. robe tube, robe fourreau TED. Schlauchkleid - SP. vestido tubo ]
abito a vestaglia: v. abito a portafoglio
abito da donna: capo di abbigliamento femminile
costituito solitamente da un unico pezzo, di lunghezza e
foggia variabili.
[ INGL. dress - FR. robe - TED. Damenkleid - SP.
vestido ]
abito da sera: abito femminile, di particolare eleganza,
adatto a riunioni mondane, rappresentazioni teatrali,
serate danzanti, etc. Lunghezza e foggia possono
variare. I tessuti sono particolarmente ricercati, spesso
preziosi, cos come i dettagli e gli accessori.
[ INGL. evening gown - FR. robe de soire - TED.
Abendkleid - SP. vestido de noche ]
abito da sposa: abito femminile indossato in occasione
del matrimonio. Pu assumere fogge diverse a seconda
del luogo e delle circostanze in cui avviene la
cerimonia, ma quello tradizionale bianco, lungo alla
caviglia, completato da velo con o senza strascico.
[ INGL. wedding dress - FR. robe de marie - TED.
Brautkleid - SP. vestido nupcial, vestido de novia ]
abito da uomo: insieme di due pezzi, giacca e
pantaloni coordinati fra loro.
[ INGL. suit - FR. costume - TED. Herrenanzug - SP.
traje ]
abito fourreau: abito femminile aderente sia nel busto
che nella gonna.

ITALIANO

[ INGL. sheath dress - FR. robe fourreau, robe


moulante - TED. Etuikleid - SP. vestido ajustado ]

[ INGL. accessory - FR. accessoire - TED. Zubehr SP. accesorio ]

abito impero: modello di abito caratterizzato da un


taglio sotto il seno, da cui pu partire una leggera
increspatura o arricciatura.
[ INGL. empire dress - FR. robe empire - TED.
Empirekleid - SP. vestido imperio ]

accollato: aggettivo usato per definire un indumento


con scollatura aderente alla base del collo.
[ INGL. high- necked
- FR. montant - TED.
hochgeschlossen - SP. cerrado, con escote cerrado ]

abito pantalone: abito femminile che unisce in un sol


pezzo corpetto e pantaloni.
[ INGL. shorts dress - FR. robe coulotte - TED.
Hosenkleid - SP. traje pantaln ]
abito premaman: abito di taglio molto ampio per poter
essere indossato dalle donne in stato di gravidanza. Il
modello standard caratterizzato da un taglio sotto il
seno da cui parte una morbida ampiezza.
[ INGL. maternity dress - FR. robe prmaman, robe de
grossesse - TED. Umstandskleid - SP. vestido
premam, vestido futura mam, vestido de embarazada
]
abito princesse: abito femminile in un sol pezzo,
stretto in vita (ma non tagliato) ed allargato sul fondo.
[ INGL. princess dress - FR. robe princesse - TED.
Prinzesskleid - SP. vestido princesa ]
abito robemanteau: abito abbottonato, in tessuto
abbastanza sostenuto, simile nella foggia ad un
cappottino (dal fr. robe = abito e manteau = cappotto).
Fece la sua prima comparsa nel periodo compreso tra
la prima e la seconda guerra mondiale.
[ INGL. coat dress - FR. robe manteau - TED.
Mantelkleid - SP. vestido-abrigo ]
abrasione: metodo di lavorazione che permette di
asportare, mediante attrito con sostanze apposite, la
parte superficiale di un tessuto.
[ INGL. abrasion - FR. abrasion - TED. Scheuerung SP. abrasin ]
accappatoio da bagno: indumento in spugna, ciniglia
o cotone a nido d'ape, che s' indossa dopo aver fatto il
bagno. Ha una forma simile a quella della vestaglia e
pu essere fornito di cappuccio.
[ INGL. bath robe - FR. peignoir de bain - TED.
Bademantel - SP. albornoz de bao ]
accessorio: termine generico con cui si indicano tutti
gli elementi (escluso il tessuto) con ruolo estetico o
funzionale che compongono un capo di abbigliamento
(ad es. bottoni, zip, cartellini, adesivi); vestono e
proteggono altre parti del corpo (ad es. i cappelli, le
calzature, i guanti...); completano labbigliamento con
un ruolo funzionale (es. borse, occhiali) o puramente
decorativo per la persona (bigiotteria in genere).

accoppiato: tessuto ottenuto unendo due tessuti (da


usare rispettivamente come diritto e come rovescio di
un capo) che possono essere stati realizzati anche con
tecnologie diverse. Lunione pu avvenire tramite
collanti, cuciture, tessiture particolari (v. tessuto
accoppiato).
[ INGL. bonded - FR. contrecoll - TED. Verbundstoff
- SP. adherido ]
accorciare: ridurre la lunghezza di un capo di
abbigliamento.
[ INGL. to shorten - FR. raccourcir - TED. verkrzen SP. acortar ]
acetato: fibra artificiale a base di cellulosa, usata sotto
forma di filo continuo o tagliata a fiocco. Le sue
caratteristiche principali sono: lucentezza, setosit,
morbidezza, buon drappeggio, scarsa resistenza
allusura, scarsa gualcibilit, basso potere assorbente.
Lacetato usato puro o in mischia, soprattutto per
foderame e abbigliamento femminile.
[ INGL. acetate - FR. actate - TED. Acetat - SP.
acetato ]
acquirente: v. compratore
acrilico:
fibra
sintetica
a
carattere
lanoso,
caratterizzata da tenacit, buon allungamento a rottura,
moderata ripresa elastica, discreto comportamento
allusura e gualcitura, leggerezza, inattaccabilit da
muffe e tarme. Pu essere usata pura o in mischia con
altre fibre. formata da macromolecole lineari che
presentano nella catena almeno l85% in massa del
motivo crilonitrilico.
[ INGL. acrylic - FR. acrylique - TED. Acryl - SP.
acrlica (fibra) ]
active wear: locuzione inglese
per indicare
l'abbigliamento usato per l'esercizio e la pratica delle
diverse attivit sportive.
[ INGL. activewear - FR. active wear - TED.
Sportbekleidung - SP. ropa deportiva ]
addetto stampa: funzionario che lavora per lufficio
stampa e che ha il compito di redigere stampati,
opuscoli e similari relativi allattivit dellimpresa, e
fornire notizie ai giornalisti.
[ INGL. press agent - FR. attach de presse - TED.
Pressevertreter - SP. responsable de comunicacin ]

aderente: dicesi di un indumento molto accostato al


corpo, tanto da aderirvi.
[ INGL. close fitting, clinging - FR. prs du corps,
collant, moulant - TED. enganliegend - SP. ajustado ]
adesivo: v. termoadesivo
agente: termine generico che indica un lavoratore
indipendente che ha il compito di mettere in contatto
limpresa produttrice con limpresa acquirente.
[ INGL. agent - FR. agent - TED. Agent - SP.
representante ]
agente di vendita: collaboratore esterno dellazienda
cui viene affidato il compito di raccogliere ordini per
conto dellazienda stessa. Generalmente la sua attivit
si svolge in una determinata area geografica, il rapporto
con lazienda ha carattere continuativo e la
remunerazione determinata da una provvigione
proporzionale al volume di affari realizzato.
monomandatario quando lunico ad operare in
rappresentanza
di
unazienda
in
una
zona
predeterminata
e
non
pu
trattare
contemporaneamente prodotti di aziende concorrenti.
plurimandatario
quando
rappresenta
contemporaneamente pi imprese dello stesso settore.
[ INGL. sales agent - FR. agent commercial - TED.
Vertreter - SP. agente comercial ]
aggiornamento: integrazione della collezione con
proposte aggiuntive realizzate sulla base dei nuovi
elementi di tendenza emersi, in modo da renderla
adeguata alle nuove esigenze del cliente.
[ INGL. updating
- FR. mise jour
- TED.
Nachmusterung - SP. actualizacin ]
agnello: piccolo della pecora, ucciso entro il primo
anno di vita, dal cui mantello si ricava una morbida
pelliccia.
[ INGL. lamb - FR. agneau - TED. Lam - SP. borrego ]
ago: strumento per cucire costituito da una barretta di
acciaio appuntita ad una estremit, e con un foro ovale
attraverso cui passa il filo, allaltra. Esistono diverse
tipologie a seconda dellimpiego: per il cucito a mano, il
cucito a macchina, il ricamo. Si chiama ago anche lo
strumento per la realizzazione dellintreccio della
maglia.
[ INGL. needle - FR. aiguille - TED. Nadel - SP. aguja
]
ago per confezione: elemento meccanico applicato
alla macchina da cucire, di sezione cilindrica, appuntito,
e dotato di scanalatura guidafilo e cruna per il
passaggio del filo. Varia per sezione e tipologia in

ITALIANO
relazione alla macchina su cui applicato e al tipo di
cucitura da effettuare.
[ INGL. sewing machine needle - FR. aiguille (pour
confection) - TED. Nhnadel - SP. aguja (para
confeccin) ]
ago per maglieria: elemento meccanico che consente
la formazione dellintreccio sulle macchine per
maglieria. costituito da un uncino che consente di
prendere e trattenere il filo da immagliare; un
dispositivo per chiudere e aprire luncino; un sistema
che permette allago di ricevere i movimenti necessari
per formare la maglia. Tre sono le principali tipologie di
ago da maglieria: a linguetta, a slitta (utilizzabili su
rettilinee, circolari, telai Raschel) e a becco (su telai
Cotton e telai in catena).
[ INGL. industrial knitting needle - FR. aiguille pour
bonneterie, aiguille a tricoter - TED. Stricknadel - SP.
aguja para punto ]
agrimani: voce derivata dal francese agrments (lett.
ornamenti) usata per indicare una sottocategoria di
passamaneria. molto usata nellarredamento, ma ha
un impiego frequente anche nellabbigliamento
femminile (ad es. nellinterno di pellicce).
[ INGL. cord trim - FR. agrments - TED. Besatzware
- SP. agremn ]
agugliato: termine con cui si designa un tessuto non
tessuto, appartenente alla categoria dei feltri.
[ INGL. needlepunch, needlefelt - FR. aiguillet - TED.
Nadelfilz - SP. punzonado ]
aguglieria: termine generico per indicare i filati utilizzati
per lavori a mano in maglia, con i ferri o luncinetto.
[ INGL. hand-knitting yarns - FR. fils pour tricotage la
main - TED. Handstrick - SP. hilos para tricotado a
mano ]
air blow dyeing: locuzione inglese per indicare un
processo di tintura computerizzata che consente di
ottenere immagini con colori non contrastanti.
applicata soprattutto sui velluti.
[ INGL. air blow dyeing - FR. air blow dyeing - TED.
Luftschlagfrben - SP. tintura por flujo de aire ]
al dettaglio: v. commercio al dettaglio.
alamaro: allacciatura costituita da una cordicella o un
listino di pelle, passamaneria, metallo, etc. ripiegati in
modo da formare un cappio in cui far entrare il suo
riscontro. Nella versione tradizionale questi di solito
un bottone a olivetta di legno, ma la forma e il materiale
possono variare in relazione alle tendenze della moda.
Lallacciatura ad alamari caratteristica del
montgomery. Un tempo era molto frequente sulle
uniformi militari.

7
[ INGL. frog - FR. brandebourg - TED. rmelriegel SP. alamar ]
Alcantara: materiale microfibroso composto per il
60% di poliestere e per il 40% di poliuretano. Il tessuto,
allapparenza simile ad una pelle scamosciata,
annovera, tra le sue pi interessanti caratteristiche, una
grande facilit ed economicit di manutenzione e
lavaggio (sia in acqua che in solvente chimico), grazie
anche alla sua indeformabilit e assoluta assenza di
pelo. Lalcantara trova largo impiego sia nel settore
dellabbigliamento che in quello dellarredamento e
decorazione di interni. Il materiale prodotto, distribuito
e pubblicizzato da Alcantara S.p.A, una joint-venture
nata nel 1972 fra Enichimica, caposettore del gruppo
ENI, e la giapponese Toray Industries.
[ INGL. Alcantara
- FR. Alcantara
- TED.
Alcantara - SP. Alcantara ]
alenon: tipo di pizzo realizzato con lago, originario
della citt francese di Alenon. I disegni rappresentano
di norma motivi figurativi come uccelli, vasi e foglie, che
risaltano sul fondo per luso di un cordoncino.
[ INGL. alenon - FR. alenon - TED. Alenon - SP.
alenon ]
aletta: pezzo di tessuto doppio, di forma normalmente
rettangolare, che ricopre l'apertura della tasca.
[ INGL. flap - FR. patte - TED. Patten - SP. cartera ]
alimentatore di filo: dispositivo che controlla lo
svolgimento del filo dalla rocca al guidafilo delle
macchine per maglieria. Pu essere di tipo positivo se
regola la quantit di filo che viene alimentato, negativo
se si limita alla funzione di controllo.
[ INGL. yarn feeder - FR. guide-fil - TED. Fadenfhrer
- SP. alimentador de hilo ]
alla moda: dicesi di un prodotto o di una persona in
linea con i dettami della moda del momento.
[ INGL. in fashion, fashionable - FR. la mode - TED.
modisch - SP. a la moda ]
allacciatura: termine generico con cui si indica la
chiusura di un capo di abbigliamento per mezzo di lacci,
alamari, fibbie.
[ INGL. fastening - FR. fermeture - TED. Verschluss SP. cierre ]
allacciatura a gancio: sistema di chiusura di un capo
costituita da due elementi metallici, uno ad uncino
(gancio) e l'altro ad occhiello.
[ INGL. hook & eye fastening - FR. agrafe - TED.
Hakenverschluss - SP. cierre con corchete ]
allacciatura alla cinese: tipo di chiusura semplice,
realizzata con laccetti che si annodano fra di loro o con

ITALIANO
piccoli alamari in tessuto. Nei costumi popolari cinesi
spostata lateralmente rispetto alla base del collo. Con
interpretazioni pi libere, la si pu trovare realizzata
centralmente e perpendicolare alla base del collo.
[ INGL. chinese fastening - FR. fermeture la chinoise
- TED. Chinaverschluss - SP. cierre chino ]
allacciatura con alamari: tipo di chiusura derivata
dalle uniformi militari, realizzata tramite passamaneria,
cordoni, etc. che formano unasola attraverso la quale
viene fatto passare un bottone. Nel montgomery, capo
di abbigliamento che presenta come peculiarit questo
tipo di allacciatura, il bottone costituito da unolivetta
di legno.
[ INGL. frogged fastening
- FR. fermeture
brandebourg - TED. Knebelverschluss - SP. cierre con
trencilla, cierre con alamar ]
allacciatura con asole volanti: chiusura realizzata con
una fila di bottoni che invece di passare attraverso
unasola tagliata nel tessuto, penetrano in un occhiello
formato da un cordoncino di filo o da un tubino in
tessuto sporgente rispetto al margine del tessuto.
[ INGL. loop fastening - FR. fermeture brides - TED.
Schlaufenverschluss - SP. cierre con botn y presilla ]
allacciatura con ganci e nastri: chiusura costituita da
una serie di ganci uncinati, che trattengono un
cordoncino o un nastro che passa per tutta la
lunghezza dellapertura e si annoda alla base della
scollatura. tipica di bustini, corpetti, etc.
[ INGL. hook and eye fastening with laces - FR.
fermeture crochets et passants - TED. Verschlu mit
Haken und sen - SP. cierre de corchetes y lazos ]
allacciatura con stringhe: chiusura di un bustino,
abito, blusa, etc. costituita da una serie di piccoli fori (o
occhielli) attraverso cui viene fatto passare,
incrociandolo, un nastro o un cordoncino.
[ INGL. lace fastening, lace front neckline - FR. laage
- TED. Schnrver-schluss - SP. cierre lazo ]
allungamento a rottura: valore che indica
l'allungamento percentuale subito dal filato prima di
rompersi.
[ INGL. elongation at break - FR. allongement ruptur TED. Hchstdehnbarkeit - SP. alargamiento a la rotura ]
allungare: aumentare la lunghezza di un capo di
abbigliamento o di una sua parte.
[ INGL. to lenghten - FR. allonger - TED. verlngern SP. alargar ]
alpaca: pelo ottenuto dal vello dellomonimo camelide
allevato in greggi sugli altipiani delle Ande. Lanimale
tosato ogni due anni per ottenere circa 300 grammi di
sottopelo. La fibra ha una finezza di circa 25 micron. Si

8
tratta di un pelo pregiato, pi corto e meno brillante del
mohair, ma anchesso resistente e molto voluminoso,
soprattutto nel caso del baby alpaca, cio del pelo di
prima tosatura. Consente di realizzare capi molto
leggeri, ma ugualmente molto caldi. In natura, si
presenta con tonalit che vanno dal beige freddo al
marrone scuro, passando attraverso il grigio.
[ INGL. alpaca - FR. alpaga - TED. Alpaka - SP.
alpaca ]
alta moda: produzione di capi di abbigliamento con
caratteristiche sartoriali realizzati in serie limitata, con
tessuti pregiati, curati nei minimi dettagli e di
conseguenza collocati su una fascia di prezzo molto
alta.
[ INGL. High Fashion - FR. Haute Couture - TED.
Haute Couture - SP. alta costura ]
altezza: dimensione del tessuto a navetta ottenuta
misurando il tessuto da una cimosa allaltra, che ne
costituiscono appunto le estremit. Tale dimensione,
che, pur nella sua variabilit comunque limitata,
chiamata anche larghezza. Escludendo le cimose, si
ottiene la misura dellaltezza utile, cio effettivamente
utilizzabile, del tessuto.
[ INGL. width - FR. largeur - TED. Breite - SP. ancho ]
altezza del tessuto: misura del tessuto presa in senso
verticale.
[ INGL. fabric width - FR. largeur du tissu, hauteur du
tissu - TED. Warenbreite - SP. ancho del tejido ]
altezza della cimosa: distanza che separa il bordo di
un tessuto dallinizio del materiale effettivamente
utilizzabile per la confezione. Varia in relazione al tipo di
tecnologia di tessitura utilizzata.
[ INGL. selvedge width - FR. largeur de la lisire TED. Webkantenbreite - SP. ancho de orillo ]
altezza utile: misura utilizzabile di un tessuto, calcolata
nel senso della trama, con lesclusione quindi delle
cimose.
[ INGL. usable width - FR. largeur utile - TED.
Nutzbreite - SP. ancho til ]
alzetta: motivo di piegolina orizzontale che si alza da
un fondo che generalmente realizzato in maglia unita.
[ INGL. ripple - FR. bourrelet - TED. Riffelmuster - SP.
alzadilla ]
americana: v. scollatura all'americana
amianto: fibra minerale ricavata da alcune variet di
rocce. In campo tessile stata utilizzata soprattutto per
la fabbricazione di tessuti antifiamma, essendo
incombustibile. La scoperta della sua nocivit alla
salute delle persone esposte, ne hanno reso la

ITALIANO
lavorazione e luso soggetti a regolamentazioni di legge
molto severe.
[ INGL. asbestos - FR. amiante - TED. Asbest - SP.
amianto ]
ammorbidente: sostanza chimica liquida usata durante
il lavaggio, per conferire mano morbida a filati, tessuti,
capi d'abbigliamento.
[ INGL. softener - FR. (produit) assouplissant,
adoucissant - TED. Weichspler - SP. suavizante ]
ampiezza: larghezza, grandezza, estensione di un
capo di vestiario in senso orizzontale.
[ INGL. width - FR. ampleur, largeur - TED. Weite SP. anchura, ancho ]
analisi tempi e metodi: insieme di metodologie e
sistemi di misurazione, che permettono di ottimizzare il
ciclo
di
lavorazione
anche
attraverso
la
sincronizzazione dellavanzamento dei semilavorati.
[ INGL. time and method study - FR. analyse temps et
mthodes - TED. Zeit-und Methodenanalyse - SP.
anlisis de mtodos y tiempos ]
anello: piccolo cerchio in oro, argento o altro materiale,
variamente lavorato e decorato, da infilare nelle dita
delle mani come ornamento, o come simbolo di una
condizione sociale.
[ INGL. ring - FR. bague - TED. Ring - SP. anillo ]
anfibio: v. stivale anfibio
angora: fibra proveniente dal pelo del coniglio di razza
Angora. molto soffice, calda, scivolosa, liscia, serica.
Produce pilling con facilit. La finezza delle fibre di
10-30 micron. Il pelo dangora molto usato nella
maglieria femminile. Il suo colore candido naturale ne
facilita la tintura in tonalit pastello. Da non confondere
con la lana di capra Angora che, dopo la filatura, si
chiama mohair.
[ INGL. angora - FR. angora - TED. Angora - SP.
angora ]
annodato: chiuso con due lembi di tessuto o altro che,
legandosi, formano un nodo.
[ INGL. knotted - FR. nou - TED. geknotet - SP.
anudado ]
anorak:
giacca
antivento
con
cappuccio,
originariamente in pelle di foca, tipica degli eschimesi,
che chiamano anorak il vento. Nel suo modello classico
si infila dalla testa ed ha una grande tasca sul davanti.
A partire dalla 2 met del '900 realizzata in tessuti
tecnologici.
[ INGL. anorak, parka (USA) - FR. anorak - TED.
Anorak - SP. anorak ]

9
antibatterico: v. finissaggio antibatterico

ITALIANO
[ INGL. orange - FR. orange - TED. orange - SP.
naranja ]

antifiamma: v. finissaggio antifiamma


antimacchia: v. finissaggio antimacchia
antipiega: v. finissaggio antipiega
antipilling: v. finissaggio antipilling
apertura: fenditura, spacco operato in una o pi parti
del capo di abbigliamento, per motivi funzionali
allindosso o puramente stilistici.
[ INGL. opening - FR. ouverture - TED. Schlitz - SP.
abertura ]
appendiabito: oggetto realizzato in materiale plastico,
metallo o legno, utilizzato per sostenere i capi di
vestiario quando vengono appesi.
[ INGL. coathanger - FR. cintre - TED. Kleiderbgel SP. percha ]
applicazione: elemento decorativo in tessuto o altro
materiale, che pu essere cucito, ricamato, applicato a
caldo o incollato su un capo di abbigliamento o un
accessorio.
[ INGL. appliqu, application - FR. (dessin) appliqu,
application - TED. Applikation - SP. aplicacin ]
appretto: prodotto chimico utilizzato nelle varie fasi del
processo tessile per aumentare la rigidit di un tessile e
agevolare loperazione successiva (stiro, orditura, etc.).
[ INGL. finish - FR. apprt - TED. Appretur - SP.
apresto ]
arabesco: decorazione tipica dallarte islamica
caratterizzata da minuziosi motivi geometrici o floreali
stilizzati, lineari e grafici.
[ INGL. arabesque - FR. arabesque - TED. Arabeske SP. arabesco ]
aran: lavorazioni complesse, a grosso rilievo e intrecci
molto evidenti, tipiche dei caratteristici maglioni
indossati dai pescatori delle tre isole al largo della costa
occidentale
dellIrlanda
(Inishmore,
Inishmaan,
Inisheer). I motivi potrebbero essere una reminiscenza
dellarte celtica e simboleggiare aspetti della vita dei
pescatori (es. trecce = corde, rombi = maglie delle reti
da pesca). Secondo la tradizione tali maglioni erano
lavorati con una lana ricca di grasso naturale che le
rendeva quasi impermeabili. La lana, di colore bianco o
panna, poteva essere immersa in un bagno naturale di
erbe dellisola per una tenue colorazione verde o in un
bagno di alghe marine per una colorazione marrone.
[ INGL. aran - FR. aran - TED. Aran - SP. arn ]
arancio: il colore arancio.

arazzo: tessuto da arredamento realizzato su telaio,


normalmente usato nel passato come decorazione
parietale. caratterizzato tecnicamente da un processo
di lavorazione condotto sulla base di un modello di
cartone, il cui disegno riportato sul tessuto facendo
passare ripetutamente nei due sensi i fili della trama
(pi preziosi) su quelli dellordito (meno pregiati), fino a
ricoprirli del tutto. I soggetti pi frequenti sono motivi
religiosi, allegorie, scene cavalleresche, di caccia. Il
nome deriva dalla citt francese di Arras, che ne fu uno
dei maggiori centri di produzione.
[ INGL. Arras (tapestry) - FR. tapisserie (d'Arras) TED. Wandteppich - SP. tapiz (de Arras)) ]
argentina: maglia estiva a manica lunga e senza collo.
La scollatura arrotondata, prolungata verso la spalla,
ma non profonda. L'attaccatura della manica piuttosto
ampia.
[ INGL. argentina - FR. argentina - TED. Argentina SP. argentina ]
argento: il colore argento.
[ INGL. silver - FR. argent - TED. silberfarben - SP.
plata ]
argyle: motivo a rombi o losanghe multicolor ottenuto
per intarsio o tramite lavorazione jacquard. Pur essendo
un disegno caratteristico della calzetteria maschile,
molto usato anche nella maglieria. Il motivo si ispira al
tartan scozzese di Lord Argyle, da cui deriva il nome,
ed ha ispirato anche la Burlington, la famosa marca di
calzettoni creata nel 1923 nellomonima cittadina del
Nord Carolina (USA). Largyle inoltre un motivo
ricorrente anche sui classici pullover Ballantyne. Nel
linguaggio corrente spesso si usano proprio i nomi dei
marchi citati per indicare tali motivi.
[ INGL. argyle - FR. argyle - TED. Argyle-Karo - SP.
rombos ]
armatura: disposizione dellintreccio dei fili di ordito (o
catena) con quelli di trama per formare il tessuto. Le
differenti combinazioni conferiscono al tessuto un
aspetto, un tatto o un disegno particolare visibile sulla
superficie. Le armature fondamentali sono la tela ( o
taffet), la saia e il raso.
[ INGL. weave - FR. armure - TED. Bindung - SP.
ligamento ]
armaturato: dicesi di un tessuto che presenta una
superficie mossa o effetti speciali dovuti all'uso di
un'armatura complessa.
[ INGL. textured fabric, fabric with fancy weave - FR.
tissu armur - TED. strukturiertes Gewebt - SP. tejido
con ligamento fantasia ]

10

arricciatura: effetto costituito da una seria di piegoline


morbide e ondulazioni pi o meno fitte e accentuate,
ottenuto raccogliendo il tessuto su una cucitura, oppure
utilizzando un elastico applicato sul tessuto o inserito in
esso attraverso una guaina. Leffetto pu avere finalit
estetiche od essere finalizzato a migliorare la vestibilit
del capo.
[ INGL. gathering - FR. fronce - TED. Kruselung SP. frunce ]
articolo: singolo prodotto con caratteristiche definite
che costituisce ununit di vendita.
[ INGL. item, article - FR. article - TED. Artikel - SP.
artculo ]
artificiale: fibra man-made, ottenuta artificialmente
partendo da polimeri presenti in natura (cellulosa).
Sono fibre artificiali la viscosa, il modal, lacetato, il
cupro.
[ INGL. artificial - FR. artificiel - TED. knstlich - SP.
artificial ]
artigianato: 1. attivit produttiva svolta dagli artigiani.
[ INGL. handicraft - FR. artisanat - TED. Handwerk SP. artesana ]
artigianato: 2. insieme, classe dei lavoratori artigiani.
[ INGL. artisans - FR. artisans - TED. Handwerker SP. artesanos ]
artigianato: 3. prodotti del lavoro artigianale.
[ INGL. handicraft - FR. artisanat - TED. Handwerk SP. artesana ]
artigiano: lavoratore specializzato, che offre beni o
servizi da lui prodotti.
[ INGL. craftsman - FR. artisan - TED. Handwerker SP. artesano ]
asciugamano: panno di cotone, lino o spugna usato
per asciugarsi.
[ INGL. towel - FR. serviette - TED. Toilettenhandtuck SP. toalla ]
Ascot: cravatta da uomo, larga, che si porta intorno al
collo e si annoda sotto il mento con un cappio.
tagliata e sagomata sul dietro in modo da aderire bene
alla nuca e mantenersi pi facilmente in forma. Si
indossa preferibilmente sotto la camicia, come si
trattasse di un foulard. Originariamente lAscot, che
visse la sua massima popolarit nell800, si
caratterizzava per la forma del nodo, era inamidato,
indossato sul collo della camicia e spesso fermato da
una spilla. LAscot classico, con lembi appiattiti sul
petto, oggi in genere abbinato al tight da cerimonia. Il
nome deriva dalla cittadina britannica di Ascot, famosa

ITALIANO
sede di corse ippiche dal 1771, in cui, fin dai primi
tempi, gli uomini ostentarono cravatte di questo tipo.
[ INGL. Ascot - FR. Ascot - TED. Plastron - SP. Ascot,
chalina ]
asola: piccola apertura praticata nel tessuto, realizzata
ricamando e successivamente tagliando il tessuto, in
modo da consentire il passaggio di un bottone. Su capi
dabbigliamento esterni di consistenza medio-pesante si
usano spesso le asole profilate. A volte lasola pu
avere anche funzione solo decorativa, come sul revers
di una giacca maschile. chiamata anche occhiello.
[ INGL. buttonhole - FR. boutonnire - TED. Knopfloch
- SP. ojal ]
asola a cordoncino: piccolo cappio realizzato con filo,
cordoncino, tubino o rullino di tessuto, etc. che
fuoriesce dal margine del tessuto e accoglie il bottone.
un tipo di asola usata sia singola, per piccole aperture
a un solo bottone (ad es. al di sotto di un collo), che in
successione, a scopo decorativo. In questo caso, il
cappio a rullino e i bottoni piccoli e ricoperti.
[ INGL. rouleau loop - FR. bride - TED. se - SP.
presilla ]
asola volante: v. asola a cordoncino
asolatrice: macchina di confezione di tipo speciale per
la realizzazione delle asole.
[ INGL. button hole machine
- FR. machine
boutonnire - TED. Knopflochautomat - SP. ojaladora ]
aspatura: operazione che consente lo svolgimento del
filato dalla rocca ed il suo avvolgimento sugli aspi per
formare la matassa.
[ INGL. reeling - FR. dvidage - TED. Haspelung SP. aspadura ]
aspetto: immagine esteriore, modo di presentarsi alla
vista (ad es. di un tessuto, capo, ecc).
[ INGL. appaerence, look - FR. aspect - TED.
Aussehen, Optik - SP. aspecto ]
assortimento: disponibilit e variet di modelli, taglie,
tessuti e colori presenti in una collezione.
[ INGL. assortment, range - FR. assortiment, choix TED. Sortiment - SP. surtido, gama, ]
astrakan: pelliccia fine e ricciuta dell'omonimo
agnellino persiano di razza karakul. Il termine usato
anche per designare un filato ad ampie e fitte boccole
che, una volta lavorato, riproduce l'effetto della pelliccia
astrakan.
[ INGL. astrakhan - FR. astrakan - TED. Astrakan SP. astracn ]

11
astro-dyed: filato fantasia con effetti cromatici ottenuti
tramite la tecnica di tintura a spruzzo.
[ INGL. astro-dyed - FR. astro-dyed - TED. Astro-dyed
- SP. astro-dyed ]
atelier: v. sartoria
attacca-bottoni: macchina speciale per lattaccatura
dei bottoni sia piatti (a due o quattro fori) che con
gambo metallico. dotata di un crochet a farfalla e
funziona con un solo filo. Per i bottoni piatti pu essere
accessoriata
con
un
alimentatore/posizionatore
automatico.
[ INGL. button sewer, button stitcher - FR. machine
pour coudre les boutons, boutonneuse
- TED.
Knopfannhautomat - SP. cosedora de botones ]
attillato: dicesi di un indumento (o parte di esso) ben
aderente al corpo, di cui evidenzia le forme.
[ INGL. close-fitting - FR. moulant, ajust - TED.
enganliegend - SP. entallado, ajustado ]
aumento della maglia: operazione mediante la quale il
numero delle maglie su un rango viene aumentato
rispetto a quelle del rango precedente al fine di
aumentare, in senso orizzontale, le dimensioni del telo
smacchinato.
[ INGL. increase of stitches - FR. augmentation des
mailles - TED. Maschen aufnehmen - SP. aumento de
mallas ]
aumento di costo: processo derivante dallaumento, in
termini monetari, delle spese sostenute per la
produzione di beni o servizi.
[ INGL. rise in costs - FR. augmentation du cot TED. Kostensteigerung - SP. aumento de costes ]
aumento di prezzo: maggiorazione del prezzo di
vendita di un prodotto.
[ INGL. price rise - FR. augmentation de prix - TED.
Preissteigerung - SP. aumento de precios ]
autocertificazione: attivit mediante la quale un
produttore dichiara al proprio cliente di avere rispettato
norme o standards specificati. Il termine improprio,
ma viene solitamente utilizzato nel linguaggio corrente.
[ INGL. self-certification - FR. auto-certification - TED.
eidesstattliche Erklrung - SP. autocertificacin ]
automatico: fermaglio automatico di forma variabile
costituito da due elementi (maschio e femmina) che si
incastrano a pressione.
[ INGL. press button - FR. bouton pression - TED.
Drucknopf - SP. automatico ]
autoreggente: v. calza autoreggente.

ITALIANO
avorio: sostanza dura e compatta, che rappresenta
uno dei principali costituenti della dentatura di alcuni
vertebrati (elefanti, trichechi). Con lo stesso termine
si definisce anche il suo colore, un particolare tono di
bianco tendente al giallo.
[ INGL. ivory - FR. ivoire - TED. elfenbeinfarben - SP.
marfil ]
avvitato: dicesi di un indumento aderente in vita, in
modo da metterne in risalto la linea.
[ INGL. waist-fitting - FR. cintr, serr a la taille - TED.
stark tailliert - SP. ceido ]
azienda: insieme dei beni organizzati dallimprenditore
per la produzione di altri beni o servizi.
[ INGL. firm - FR. entreprise - TED. Betrieb - SP.
empresa ]
azzurro: il colore azzurro.
[ INGL. blue - FR. bleu - TED. Blau - SP. azul ]
azzurro cielo: il colore azzurro cielo.
[ INGL. sky blue - FR. bleu ciel - TED. himmelblau SP. azul cielo ]

12

ITALIANO

B
babbuccia: calzatura orientale a tallone libero, senza
tacco, con la punta rivolta allins, tipica del costume
marocchino.
[ INGL. Turkish slippers - FR. babouche - TED.
Pantoffel - SP. babucha ]
baby doll: leggero indumento da notte costituito da
camicia scollata, senza maniche, larga, trasparente e
corta, eventualmente completata da mutandine
coordinate. Prende il nome dal film del 1956 "Baby
Doll", di Elia Kazan, in cui la protagonista indossava
tale completo.
[ INGL. baby doll - FR. baby doll - TED. Baby Doll - SP.
baby doll, camisn corto ]
baggy: pantaloni molto ampi e comodi, da indossare
senza cintura e con molte tasche. Ispirati agli abiti da
lavoro, hanno conquistato la moda oversize delle
generazioni giovanili degli anni '90.
[ INGL. baggy trousers - FR. baggy - TED. Baggy-Hose,
Cargo Hose - SP. pantaln baggy ]
bagno di tintura: soluzione di acqua, prodotti chimici e
coloranti necessari per loperazione della tintura.
[ INGL. dye vat - FR. bain de teinture - TED. Farbbad SP. bao de tintura ]
baguette: 1. voce francese ("bastoncino") per indicare
un ornamento lineare, fine e sottile, proprio di certe
calze che presentano una riga verticale nel centro della
gamba dietro. Lo stesso termine indica anche una
banda laterale, di norma in raso, applicata
verticalmente sui pantaloni.
[ INGL. clock, satin stripe - FR. baguette - TED. Streifen
- SP. costura de las medias, raya del pantaln ]
baguette: 2. mini borsa, firmata Fendi, presentata per
la prima volta nel 1996, che deriva il proprio nome dallo
sfilatino di pane francese ("baguette"), perch, come
questo, pu essere portata sotto il braccio.
[ INGL. Baguette bag - FR. sac Baguette - TED.
Baguette Tasche - SP. cartera Baguette ]
baiadera: v. riga baiadera
balconcino: v. scollatura a balconcino; v. reggiseno a
balconcino

Ballantyne: propriamente, nome di una famosa


azienda produttrice di maglieria in cashmere, di origine
scozzese. In senso lato, il termine usato anche per
designare i pullover caratterizzati da lavorazione a
losanghe tipici di tale azienda.
[ INGL. Ballantyne, argyle patterns - FR. Ballantyne,
dessin losanges - TED. Rauten - SP. Ballantyne,
dibujo en rombos ]
ballerina: calzatura femminile piatta, scollata,
sfoderata, flessibile. Il modello deriva dalle scarpette
indossate dalle ballerine di danza classica, di cui non
presenta, per, n il rinforzo in punta n eventuali
nastri.
[ INGL. ballerina shoe - FR. ballerine - TED.
Ballerinaschuh - SP. bailarina ]
Balmoral: v. stivaletto Balmoral
balza: striscia di tessuto, normalmente arricciata, cucita
per ornamento al fondo di una gonna o di un abito. Con
lo stesso termine si definisce solitamente anche una
piega orizzontale pi o meno alta e profonda, usata per
un effetto decorativo o per raccogliere leccedenza del
tessuto.
[ INGL. flounce - FR. volant - TED. Stoffblende - SP.
volante ]
banda: striscia di tessuto applicata su un capo di
abbigliamento, in genere in materiale o colore
differente.
[ INGL. strip, trim - FR. bande - TED. Paspel - SP.
banda ]
bandana: fazzoletto di cotone a colori vivaci. La
versione pi comune e tradizionale in bicolore
(rosso/bianco e blu/bianco), con piccoli motivi paisley
(v.) e geometrici in un campo delimitato da un bordo
con disegni pi elaborati. Il bandana usato dai cow boys
americani era spesso un pezzo di tessuto di un solo
colore, che poteva essere annodato intorno al collo o
rialzato a coprire un parte del volto per proteggersi dalla
polvere. Fu particolarmente in voga in America nel
periodo 50/60 quando era di moda vestirsi alla cow
boy. Il bandana stato riscoperto dalla moda alla fine
degli anni 80: pur essendo un fazzoletto da annodare
intorno al collo, i giovani lo hanno riproposto anche
legato attorno alla testa o al polso.
[ INGL. bandana, bandanna - FR. bandana - TED.
Bandana-Tuch - SP. bandana ]
bandeau: voce francese per indicare una fascia di
tessuto da legare attorno alla testa per trattenere i
capelli sulla fronte.
[ INGL. hair-band - FR. bandeau - TED. Stirnband - SP.
cinta para el pelo, cinta elstica ]

13

ITALIANO

bandoliera: larga striscia di pelle o di tessuto portata a


tracolla passandola da una spalla al fianco opposto (e
quindi trasversale rispetto al busto) che funge da
supporto ad una borsa o qualsiasi altro oggetto.
[ INGL. bandoleer - FR. bandoulire - TED.
Schulterriemen - SP. bandolera ]

baschina: 1. in un capo di abbigliamento femminile,


la parte di stoffa riportata che va dal punto vita al fianco.
Il capo risulta pertanto composto di due parti e appare
tagliato orizzontalmente.
[ INGL. yoke - FR. basque - TED. Sattel - SP. basquia
]

barathea: tessuto liscio per abiti femminili, con filati


serici in ordito e trama in lana pettinata, battuto a
costine di trama interrotte e sovrapposte dallordito. Il
termine usato anche per indicare un tessuto serico,
usato per cravatte, con armatura a costine interrotte,
che gli conferiscono un aspetto leggermente corrugato.
[ INGL. barathea - FR. barathea - TED. Barathea - SP.
baratea ]

baschina: 2. la si pu trovare come dettaglio di una


giacca.
[ INGL. peplum - FR. basque - TED. Schoss - SP. peplo
]

Barbour: marchio di unazienda inglese produttrice di


abbigliamento country/sportivo. Nonostante la variet di
modelli prodotti, il marchio identifica un modello di
giaccone verde bosco in cotone impermeabilizzato
particolarmente resistente alle pi avverse condizioni
atmosferiche e alle abrasioni. Di linea diritta, ha colletto
di velluto con automatici (per consentire di attaccarvi il
cappuccio), risvolto per proteggere la gola, maniche
raglan con occhielli di ventilazione, cerniera lampo
anteriore con risvolto di tenuta, tasconi a soffietto,
fodera scozzese staccabile.
[ INGL. Barbour - FR. Barbour - TED. Barbour SP. Barbour ]

baschina: 3. la si pu trovare come dettaglio di una


gonna o di un pantalone. Spesso realizzata in tessuto
sbieco.
[ INGL. basque - FR. basque - TED. Sattel - SP.
basquia ]
basco: copricapo di panno a forma di piccola cupola
tonda, sprovvisto di tesa, morbido e piuttosto aderente
al capo. originario dei Paesi Baschi, da cui il nome. In
Italia il basco il copricapo in dotazione a tutte le unit
dellesercito: il colore cambia in relazione allarma o al
corpo militare di appartenenza.
[ INGL. Basque beret - FR. bret Basque - TED.
Baskenmtze - SP. boina vasca ]
basic: v. abbigliamento basic
bastoncino: v. riga bastoncino

barca, barchetta: v. scollatura a barca


barra dago: elemento cilindrico collocato sul frontale
della macchina da cucire sul quale fissato un
morsetto porta aghi. Prende movimento dallalbero
superiore della macchina e imprime allago un
movimento alternativo.
[ INGL. needle bar - FR. barre aiguille - TED.
Nadelstange - SP. barra de aguja ]
barracano: tradizionale mantello degli arabi dellarea
nordafricana costituito da una lunga pezza di stoffa che
si avvolge due volte intorno al corpo lasciando libera la
testa e le braccia.
[ INGL. barracan - FR. baracan - TED. Barracn - SP.
barracan ]
barratura: difetto che si presenta nel senso della trama
di un tessuto sotto forma di una banda pi chiara o pi
scura rispetto al colore di base o di diversa densit.
Tale difetto, particolarmente visibile dopo la tintura, pu
essere dovuto alla irregolarit della torsione del filato,
ad un difetto di tintura o di tessitura.
[ INGL. bar, stripe - FR. barre (dans un tissu) - TED.
Streifigkeit - SP. barrado (del tejido) ]

batavia: armatura derivata dalla saia che produce un


doppio diritto. Pur avendo un andamento diagonale
simile alla saia, le diagonali risultano ugualmente
segnate e il diritto uguale al rovescio. La realizzazione
a telaio prevede una quantit di fili che lavorano pari a
quella dei fili in riposo. Il rapporto minimo dintreccio di
4x4.
[ INGL. batavia - FR. batavia - TED. Batavia - SP.
batavia ]
batik: v. stampa batik
batista: tessuto ad armatura tela, abbastanza serrato
ma sottile, leggero, morbido e con effetti di trasparenza.
Quando realizzato con fibre naturali vegetali, i filati
sono di egual titolo, pettinati e mercerizzati e il prodotto
finale lucente e resistente. Prende il nome da Jean
Baptiste, tessitore di Cambrai vissuto nel XIII secolo.
[ INGL. batiste, cambric - FR. batiste - TED. Batist - SP.
tela batista ]
battente: v. aletta
battitacco: nastro di rinforzo che protegge lorlo interno
del fondo del pantalone dal tacco della scarpa.

14
[ INGL. heel binding, bottom binding - FR. talonette TED. Hosenschonerband - SP. talonera, refuerzo de
taln ]
battle jacket: locuzione inglese (propriamente, "giacca
da combattimento"). Giaccone con cerniera lampo e
bottoni in metallo, spalle larghe e cadenti, grandi
tasche, molto in voga tra i giovani, come l'eskimo, nella
seconda met degli anni '60.
[ INGL. Battle jacket - FR. battle jacket, veste de
combat - TED. Militr-Blouson, Battle-jacket - SP.
chaqueta de combate ]
battuta: v. trama
bauletto: v. borsa a bauletto
bava: filamento di sostanza serica prodotto dalla
secrezione delle ghiandole del lepidottero Bombyx
mori, pi conosciuto come baco da seta. Il termine
indica anche i filamenti o fili continui (cio a lunghezza
illimitata) sintetici o artificiali ottenuti dalla filiera.
[ INGL. filament - FR. filament - TED. Filament - SP.
filamento ]
bavero: colletto di una giacca, impermeabile, soprabito
o cappotto.
[ INGL. collar - FR. col - TED. Kragen - SP. cuello ]
beachwear:
locuzione
inglese
per
indicare
l'abbigliamento da mare o da spiaggia (v.).
[ INGL. beachwear - FR. beachwear, habillement de
plage - TED. Strandkleidung - SP. ropa de playa ]
beaver: v. castorino
bedford: tessuto a coste piuttosto pronunciate, di varie
dimensioni, disposte nel senso dellordito e quindi
verticali. Spesso viene rifinito con una leggera
garzatura sul retro, mentre sul diritto pu essere rifinito
ad imitazione pelle di daino. usato soprattutto per
uniformi e pantaloni da equitazione.
[ INGL. bedford cord - FR. cte de cheval - TED.
Bedford-Cord - SP. piqu de urdimbre ]
beige: il colore beige, cio un nocciola molto chiaro.
[ INGL. beige - FR. beige - TED. sandfarben, beige SP. beige ]
Bemberg: marchio commerciale del filo di cupro
prodotto dallomonima societ italiana. Si usa per
fodere, abbigliamento, arredamento, etichette.
[ INGL. Bemberg: - FR. Bemberg: - TED.
Bemberg: - SP. Bemberg: ]
bengalina: tessuto che presenta piccole coste
orizzontali ottenute con inserimento di pi trame sullo

ITALIANO
stesso passo. simile nellaspetto al faille, rispetto al
quale per si presenta con mano pi sostenuta.
Quando le trame sono anche cordonate, si usa
nellarredamento. Il nome deriva dalla zona di origine
(Bengala, India).
[ INGL. bengaline - FR. bengaline - TED. Bengaline SP. bengalina ]
bermuda: pantaloni da uomo o da donna, lunghi fin
quasi al ginocchio (negli anni 30 non potevano essere
pi corti di 10 cm sopra il ginocchio) in tessuti leggeri e,
originariamente, a motivi fantasiosi. Si ritiene che il
nome derivi dalle isole Bermuda, in quanto i turisti
americani che vi soggiornavano erano soliti abbigliarsi
in tal modo.
[ INGL. bermuda short - FR. bermuda - TED.
Bermudahosen - SP. bermudas ]
berretto: tipo di copricapo piuttosto aderente alla testa,
provvisto o no di visiera. Se ne annoverano varie
tipologie, in relazione al materiale, alle variazioni sul
modello base, alla destinazione d'uso, alla sua
adozione e personalizzazione da parte di categorie
professionali, culturali o militari.
[ INGL. cap - FR. casquette - TED. Mtze - SP. gorra ]
berretto con paraorecchie: berretto invernale
provvisto di due prolungamenti laterali per coprire le
orecchie e proteggerle dal freddo.
[ INGL. cap with earflaps - FR. casquette avec cache
oreilles - TED. Mtze mit Ohrenklappen - SP. gorra con
orejas ]
berretto con visiera: berretto provvisto di una tesa a
mezzaluna sul davanti.
[ INGL. peaked cap - FR. casquette avec visire - TED.
Mtze mit Augenschutz - SP. gorra con visera ]
biancheria da bagno: parte della biancheria da casa
utilizzata in bagno (asciugamani, etc.).
[ INGL. bathroom linen - FR. linge de bain - TED.
Badwsche - SP. ropa blanca de bao, toallas ]
biancheria da casa: insieme dei manufatti tessili con
funzione duso domestico.
[ INGL. household linen - FR. linge de maison - TED.
Haushaltswsche - SP. textil hogar ]
biancheria da cucina: parte della biancheria da casa
utilizzata in cucina (strofinacci, etc.).
[ INGL. kitchen linen - FR. linge de cuisine - TED.
Kchenwsche - SP. ropa de cocina, trapos de cocina ]
biancheria da letto: parte della biancheria da casa
utilizzata per il letto (lenzuola, federe, etc.).
[ INGL. bed linen - FR. linge de lit - TED. Bettwsche SP. ropa de cama ]

15

biancheria da tavola: parte della biancheria da casa


utilizzata per allestire la tavola (tovaglie, tovaglioli).
[ INGL. table linen - FR. linge de table - TED.
Tischwsche - SP. mantelera ]
biancheria intima: insieme degli indumenti (mutande,
reggiseni, sottovesti, canottiere, etc.) indossati
direttamente sulla pelle, sotto ai capi di abbigliamento
esterno.
[ INGL. underwear, intimate apparel - FR. lingerie (solo
per la donna), sous vtement - TED. Unterwsche - SP.
lencera, prendas interiores, ropa interior ]
bianco: il colore bianco.
[ INGL. white - FR. blanc - TED. wei - SP. blanco ]
bianco ottico: il colore bianco ottico.
[ INGL. optical white - FR. blanc optique - TED.
optisches wei - SP. blanco ptico ]
bianco sporco: il colore bianco sporco.
[ INGL. off-white - FR. blanc cass - TED. schmutziges
wei - SP. blancuzco ]
bigiotteria: termine generico che definisce il complesso
di ornamenti realizzati con materiali che imitano le
pietre o i metalli preziosi, o con materiali dallaspetto
povero, ma con funzione decorativa. Comprende una
gamma molto ampia di tipologie di prodotti: anelli, spille,
collane, bracciali...
[ INGL. costume jewellery, fashion jewellery - FR.
bijouterie - TED. Schmuckwaren - SP. bisutera ]
bikini: succinto costume da bagno femminile a due
pezzi. Deriva il nome dallatollo di Bikini, luogo del
primo esperimento nucleare negli anni 50, per il suo
effetto esplosivo.
[ INGL. bikini - FR. bikini - TED. Bikini - SP. bikini ]
binato: dicesi di un filato formato dall'unione di due o
pi fili, senza torsione.
[ INGL. two-ply yarn - FR. accoupl - TED. gefacht SP. doblado ]
bindello: v. fettuccia 1.
Birkenstock: famoso sandalo che prende il nome
dall'omonima casa di calzature tedesca, che per prima
lo produsse nel 1964, applicandogli l'arco flessibile di
propria invenzione. Il modello di base prevede un largo
plantare anatomico con due fascioni paralleli allacciati a
cinghia. un sandalo di grande resistenze comfort, il
che lo rende adatto a lunghe camminate.
[ INGL. Birkenstock - FR. Birkenstock - TED.
Birkenstock - SP. sandalias Birkenstock ]

ITALIANO
bisaccia: tipo di borsa floscia, grande, a due tasche, da
portare a tracolla. Anticamente era usata dai contadini e
dai frati in questua e poteva essere appesa alla sella.
[ INGL. countryman bag - FR. besace - TED. Quersack
- SP. alforjas ]
bisso: tessuto di lino di qualit finissima, quasi
trasparente, con armatura a tela.
[ INGL. byssus - FR. bisse - TED. Byssus - SP. biso ]
black denim: locuzione inglese usata per indicare il
tessuto denim tinto di nero, invece del comune blu
indigo (v.).
[ INGL. black denim - FR. black denim, denim noir TED. black denim - SP. black denim, denim negro ]
black watch: disegnatura originale dei tradizionali
tartan scozzesi con quadri sviluppati nei colori blu e
verde.
[ INGL. black watch - FR. black watch - TED. Black
Watch - SP. black watch ]
blazer:
giacca
leggera
di
foggia
sportiva,
originariamente in flanella a righe regimental o sottili,
tipica dei collegi inglesi. La lunghezza classica arriva
allinizio della coscia, mentre versioni pi corte sono
documentate per le divise delle varie scuole. Frequente
il taschino ricamato con lemblema di un college o club.
Il blazer di stile navale, di colore blu e con bottoni di
metallo,

considerato
un
capo
base
dellabbigliamento sport/chic.
[ INGL. blazer - FR. blazer - TED. Blazer - SP. blazer ]
bleached denim: locuzione inglese usata per indicare il
blu denim trattato con colori, quindi stinto s da
assumere una coloritura pastellata molto chiara.
[ INGL. bleached denim - FR. bleached denim - TED.
bleached denim - SP. bleached denim, denim
desteido, tejano desteido ]
bloomers: originariamente, calzoni lunghi ripresi alla
caviglia e sbuffanti alla turca (da Amalia Bloomer, che li
present nella met del XIX sec.). Oggi il termine indica
anche la versione corta, a palloncino.
[ INGL. bloomers - FR. bloomers - TED. Pluderhosen SP. bombachos, pololos ]
blouson: v. blusotto
blu: il colore blu.
[ INGL. blue - FR. bleu - TED. Marine-blau - SP. azul ]
blu avio: il colore blu avio.
[ INGL. air force blue - FR. bleu RAF - TED. blau - SP.
azul R.A.F ]
blu indaco: il colore blu indaco.

16

ITALIANO

[ INGL. blue indigo - FR. bleu indigo - TED. Indigo-blau


- SP. azul ndigo ]

[ INGL. blouson - FR. blouson - TED. Blouson - SP.


blusn, cazadora ]

blu marina: il colore blu marina.


[ INGL. navy blue - FR. bleu marine - TED. marinblau SP. azul marino ]

blusotto da aviatore: blusotto corto in vita, di linea


comoda e arrotondata, generalmente in pelle e con
colletto in pelo. simile, come foggia, al bomber (v.).
[ INGL. flying jacket - FR. blouson daviateur - TED.
Pilotenjacke - SP. chaqueta de aviador ]

blu notte: il colore blu notte.


[ INGL. midnight blue - FR. bleu nuit - TED. tiefblau SP. azul noche ]
blu oltremare: il colore blu oltremare.
[ INGL. ultramarine - FR. bleu outremer - TED. lasurblau - SP. azul ultramar ]
blu petrolio: il colore blu petrolio.
[ INGL. petrol blue - FR. bleu ptrole - TED. petrolblau SP. azul bencina ]
blue jeans: pantaloni di tela ruvida e resistente (denim)
in colore blu indigo, aderenti alla persona, con
impunture molto evidenti, tasche davanti e dietro. Nati
come capo da lavoro, sono diventati simbolo della
giovent bruciata prima, e dellabbigliamento legato
alla contestazione giovanile poi.
[ INGL. jeans - FR. blue jeans - TED. Blue Jeans - SP.
tejanos, vaqueros ]
blusa: camicetta da donna, di varia foggia,
dallampiezza confortevole e larga sul fondo. Pu
essere portata sciolta oppure infilata dentro la gonna o
il pantalone.
[ INGL. blouse - FR. chemisier, blouse - TED. Bluse SP. blusa ]
blusa da marinaio: casacca di linea ampia e diritta di
colore blu, facente parte della divisa dei marinai. Non
ha apertura sul davanti e arriva appena sotto il punto
vita. Il collo composto da due strati di stoffa cuciti fra
di loro e tagliati in forma quadrata che ricadono sulle
spalle e si restringono sul davanti formando due punte.
Un profilo bianco tuttintorno al collo ne evidenzia la
foggia particolare.
[ INGL. sailors tunic - FR. marinire - TED.
Matrosenbluse - SP. marinera ]

boa: lunga striscia di pelliccia o di piume da portare


attorno al collo. Molto in voga nell800 deve il suo nome
al fatto di assomigliare, nella forma, ad un serpente.
[ INGL. boa - FR. boa - TED. Boa - SP. boa ]
Bobby socks: calzine corte, spesso bianche, arrotolate
alla caviglia, indossate con scarpe a ballerina o con
tacchi, tipiche dell'abbigliamento delle teen-agers
americane degli anni '50.
[ INGL. Bobby socks - FR. Bobby socks/socquettes TED. Bobby Socks - SP. calcetines Bobby ]
body: indumento in maglia o tessuto elasticizzato
aderente al corpo, e simile, in quanto a forma, al
costume intero da bagno. Tipico dellabbigliamento
intimo e usato anche per attivit sportive (danza,
aerobica, etc.), stato proposto dalla moda degli anni
80 anche come capo di abbigliamento esterno, come
alternativa a camicie e magliette.
[ INGL. body - FR. body - TED. Body - SP. body ]
bolero: giacchino femminile corto (da sotto il seno al
punto vita), aperto sul davanti, senza collo, senza
maniche e senza allacciatura. La versione con le
maniche di origine spagnola.
[ INGL. bolero jacket - FR. veste bolro - TED. BoleroJacke - SP. bolero ]
bolla di accompagnamento: documento che
accompagna il trasporto dei prodotti. Contiene elementi
sul mittente, il vettore e il destinatario del trasporto, il
momento e la causa del trasporto, la quantit e
laspetto esteriore dei beni trasportati.
[ INGL. delivery note - FR. acquit de livraison - TED.
Versandschein - SP. albarn de entrega ]
bolla di consegna: v. bolla di accompagnamento

blusante: dicesi di indumento che copre il busto con


ampiezza morbida raccolta in vita (da cintura, elastico,
ecc.), in modo da creare un effetto arrotondato,
leggermente gonfio.
[ INGL. blousing - FR. blousant - TED. blusig - SP.
ablusado ]
blusotto: giacca corta e piuttosto ampia, ripresa in vita
o ai fianchi da una fascia, elastico o coulisse, s da
avere, quando chiusa, una forma leggermente
blusante.

bomber: blusotto corto in vita, imbottito, impermeabile,


zippato, di linea molto arrotondata: dallinglese bomber
(bombardiere), a ricordo dei blouson indossati dagli
aviatori della Royal Air Force durante la seconda guerra
mondiale.
[ INGL. bomber jacket - FR. bomber - TED. BomberJacke - SP. cazadora de bombardero ]
bombetta: cappello maschile in feltro, rigido, con
cupola tondeggiante, fascia rotonda e piccola tesa

17
rialzata ai lati. un copricapo associato alla figura degli
uomini daffari della City londinese.
[ INGL. bowler hat - FR. chapeau melon - TED. Melone
- SP. bombn ]
borchia: dispositivo costituito da un piccolo disco in
metallo, plastica o altro materiale usato come chiusura
o decorazione di indumenti, borse, cinture, etc.
[ INGL. stud - FR. clou - TED. Niete - SP. tachuela ]
bordatore: accessorio applicabile alla macchina da
cucire al fine di ripiegare un nastro e cucirlo sul bordo
del tessuto senza ulteriori preparazioni.
[ INGL. trimmer - FR. bordeur - TED. Bandeinfasser SP. bordador ]
bordatura: striscia di tessuto costruita in modo da
potersi agevolmente ripiegare su se stessa per essere
cucita agli orli di un capo di abbigliamento (o altro) al
fine di proteggerlo da eventuali sfilacciature o anche
solo a scopo decorativo.
[ INGL. edging, bindind - FR. bordure - TED. Bordre SP. ribete ]
bordeaux: il colore bordeaux.
[ INGL. claret, wine red - FR. bordeaux - TED.
bordeauxrot - SP. burdeos ]
bordo: 1. guarnizione in tessuto, a forma di striscia
variamente decorata, in genere cucita alle estremit di
un indumento o di parti di esso, a scopo ornamentale.
Pu anche avere una finalit funzionale quando serve
per rinforzare o allungare.
[ INGL. trimming, trim, border - FR. bord - TED. Borte,
Webkante - SP. ribete ]
bordo: 2. termine generico con cui si indica lestremit
di un tessuto o di un capo.
[ INGL. edge - FR. bord - TED. Stoffkante - SP. borde,
canto, orillo ]
bordo a coste: parte terminale del corpo e delle
maniche di un capo in maglia eseguita con lavorazione
a coste, per conferire al bordo stesso maggiore
elasticit.
[ INGL. rib trim - FR. bord ()ctes - TED.
Rippenbndchen - SP. borde acanalado, canel ]
bordo a festone: bordo che presenta alla sua
estremit un andamento a smerli, cio ad ondulazioni
regolari.
[ INGL. scalloped edge - FR. bord festonn - TED.
Bogenlitze - SP. ribete de festn ]
bordo a zig zag: bordo che presenta alla sua estremit
un andamento dentellato a punte regolari.

ITALIANO
[ INGL. pinked edging - FR. bord zig zag - TED.
Zackenlitze - SP. ribete en zig-zag ]
bordo di cucitura: distanza tra il limite del tessuto e la
cucitura.
[ INGL. seam edge, seam allowance - FR. bord de
couture - TED. Nhkante - SP. borde de costura, ancho
de costura ]
bordo elastico: orlo in cui inserito un elastico, o
costituito dallelastico stesso, in modo da aderire bene
al corpo.
[ INGL. elasticated hem, border elastic - FR. bord
lastique - TED. elastischer Saum - SP. dobladillo
elstico, ribete elstico ]
bordura: v. bordatura
borsa: accessorio consistente in un contenitore di varie
fogge (sacco, busta, bauletto, cartella...), dimensioni e
materiali (pelle, tessuto, paglia, plastica...) in cui riporre
il denaro, i documenti e gli oggetti vari che
accompagnano la persona. Pu essere tenuta in mano,
sorretta da manici o portata a tracolla. La borsa da
passeggio,
come
accessorio
dellabbigliamento
femminile, si diffonde soltanto a partire dai primi
decenni del XX secolo.
[ INGL. bag - FR. sac - TED. Tasche - SP. bolso ]
borsa a bauletto: modello di borsa a mano rigida,
spesso provvista di chiusura a scatto. Riprende, in
piccole proporzioni, la forma di un baule da viaggio.
[ INGL. vanity case - FR. sac mallette - TED.
Kfferchen - SP. bolso maletn ]
borsa a cartella: borsa rigida, rettangolare, con patta di
chiusura fermata da cinturini con fibbia o chiusura a
scatto. Pur essendo, originariamente, una borsa a
mano, con un solo manico, non mancano versioni con
la tracolla. la variante da passeggio della cartella
usata dagli scolari.
[ INGL. briefcase, satchel - FR. sac cartable - TED.
Mappentasche - SP. bolso cartera ]
borsa a sacchetto: borsa di piccole dimensioni simile
ad un piccolissimo sacco, chiusa con cordoncino
passante o coulisse. spesso realizzata in materiali
deffetto e si accompagna pertanto ad un abito elegante
o da sera.
[ INGL. Dorothy bag - FR. aumnire - TED. Beutel SP. limosnera ]
borsa a secchiello: modello di borsa, vagamente a
forma di secchio (da cui il nome), portata con una lunga
tracolla. Pu essere chiusa allestremit superiore con
una corda o stringa passante attraverso dei fori o anelli,

18
essere fermata internamente con un bottone o essere
provvista di una patta come copertura.
[ INGL. bucket bag - FR. sac seau - TED. Kchertasche
- SP. bolso cubo ]
borsa a tracolla: borsa di forma variabile munita di una
lunga cinghia cucita, inserita o variamente collegata alle
sue estremit superiori. Per mezzo di tale cinghia (che
da una spalla pu scendere sullo stesso fianco o sul
fianco opposto), la borsa resta sospesa, lasciando
libere le mani. Come borsa da passeggio, se ne deve la
creazione a Elsa Schiaparelli nella seconda met degli
anni 30.
[ INGL. shoulder bag - FR. sac bandoulire - TED.
Umhngetasche - SP. bolso de colgar ]
borsa alla cacciatora: modello di borsa con lunga
tracolla, provvista esternamente di una tasca chiusa
con cinturino e fibbia. La foggia ricorda il carniere del
cacciatore.
[ INGL. hunters bag - FR. sac chasseur - TED.
Jagdtasche - SP. bolso a la cazadora ]
borsa alla postina: modello di borsa a tracolla,
generalmente in cuoio o pelle, che si chiude con
unampia e lunga patta (fermata o lasciata libera).
Riprende la foggia della tradizionale borsa in cui il
postino ripone la corrispondenza da consegnare.
[ INGL. satchel - FR. sac postier - TED.
berschlagtasche - SP. bolsa ]
borsa Chanel: modello di borsa medio/piccola, creata
dalla stilista Coco Chanel. Realizzata in tessuto o pelle,
percorsa interamente da impunture che creano un
effetto trapuntato ed ha una tracolla a catena. I modelli
originali presentano inoltre il marchio della stilista, cio
due C incrociate in metallo.
[ INGL. Chanel bag - FR. sac Chanel - TED. ChanelTasche - SP. bolso Chanel ]
borsa con manico: borsa da portare a mano, con uno
o due manici corti.
[ INGL. handbag, purse (USA) - FR. sac main - TED.
Handtasche - SP. bolsa con asas ]
borsa Kelly: borsa creata dal pellettiere Herms nel
1932 e ribattezzata Kelly in onore di Grace Kelly,
fotografata con tale borsa sulla copertina della rivista
Life nel 1956. La borsa caratterizzata dalla presenza
di cinturini che trattengono la patta di chiusura e da una
serratura di metallo, provvista di lucchetto. Imita, in
formato ridotto, una borsa da sella.
[ INGL. Kelly bag - FR. sac Kelly - TED. Kelly Tasche SP. bolso Kelly ]

ITALIANO
borsa shopping: borsa molto capiente, sviluppata nel
senso dellaltezza, ad imitazione della borsa utilizzata
per riporre la spesa.
[ INGL. shopping bag - FR. sac shopping - TED.
Einkaufstasche - SP. bolsa (de la compra) ]
Borsalino: nome commerciale di un cappello maschile
in feltro di pelo, a tesa media. Il nome deriva da quello
dellazienda
italiana
produttrice,
la
Borsalino,
cappellificio fondato nel 1857 ad Alessandria.
[ INGL. Borsalino - FR. Borsalino - TED. Borsalino - SP.
Borsalino ]
borsello: borsa da uomo di piccole proporzioni e
generalmente con tracolla, per contenere documenti ed
oggetti personali. Fu molto in voga negli anni '70.
[ INGL. mens purse - FR. sacoche - TED.
Herrenhandtasche - SP. monedero ]
borsetta: sinonimo di borsa, ma solo se questa in
versione femminile.
[ INGL. ladies handbag - FR. sac main - TED.
Handtasche - SP. bolso de mano ]
borsetto: v. borsello
bottonato: filato fantasia che presenta piccoli grumi o
bottoni di fibre. I bottoni possono essere in tinta, in
cadenza, in un unico colore contrastante, a pi colori.
Per estensione, il termine indica anche un tessuto
dallaspetto non omogeneo ottenuto con filati bottonati.
A volte, anche se non sempre propriamente, il termine
usato come sinonimo di tweed.
[ INGL. knop yarn, tweed yarn - FR. fil boutonn - TED.
Noppengarn - SP. hilo con botones ]
bottone: nella sua forma classica un piccolo disco
piatto, convesso, di vario materiale che, infilato
nellasola, consente di allacciare le parti di un
indumento. Al ruolo funzionale originario si
accompagna generalmente un ruolo decorativo. Alla
forma classica si affiancano, infatti, molte altre forme,
spesso elaborate e fantasiose.
[ INGL. button - FR. bouton - TED. Knopf - SP. botn ]
bottone a olivetta: bottone di legno, di forma ovale ed
allungata a somiglianza di unoliva. il bottone tipico
dellallacciatura ad alamari del montgomery.
[ INGL. toggle - FR. boucle-olive, bouton olive - TED.
Knebelknopf - SP. tronco ]
bottone a pressione: bottone automatico costituito da
due parti, normalmente metalliche, che si incastrano
luna nellaltra tramite una leggera pressione. Gli
automatici tradizionali sono formati da una parte a sfera
e una cava e sono usati normalmente per chiudere, sul
rovescio, parti di indumenti non soggetti ad eccessiva

19
tensione. Per una maggiore tenuta si preferiscono i
bottoni a pressione applicati con una pinza speciale o
con un martello sul diritto dellindumento. Sono
ricorrenti nei giubbotti e nei capi sportivi in genere.
[ INGL. press stud, snap fastener (USA) - FR. bouton
pression - TED. Druckknopf - SP. botn a presin,
corchete a presin ]
bottone gemello: bottone unito ad un altro per mezzo
di una catenella o di un moschettone (e per questo
definito anche con il plurale "gemelli"), usato in genere
per chiudere i polsini delle camicie maschili.
[ INGL. cuff-links - FR. boutons de manchette - TED.
Manschettenknpfe - SP. gemelos ]
bottone gioiello: bottone di forma elaborata, in
materiali preziosi (strass, pietre, passamaneria, etc.) o
variamente decorato in modo assomigliare ad un
gioiello, per accentuare la sua funzione decorativa sul
capo.
[ INGL. jewel button - FR. bouton bijou - TED. Zierknopf
- SP. botn joya ]
bottone ricoperto: bottone costituito da una pastiglia di
alluminio successivamente ricoperta con lo stesso
materiale (tessuto o pelle) con cui realizzato il capo.
[ INGL. covered button - FR. bouton recouvert - TED.
bezogener Knopf - SP. botn forrado ]
boucl: filato fantasia, ottenuto con un particolare
processo di torsione, che presenta anelle o boccole.
Esso costituito da almeno tre capi: un filato di base (o
anima); un filato deffetto ritorto attorno al primo in
modo tale da compiere delle piccole anse; un terzo filo
di legatura per tenere ben salde le boccole. Se le
boccole vengono successivamente tagliate e garzate si
ha un boucl strappato, e leffetto finale quello di un
filo che presenta dei piccoli ciuffi di pelo. Per
estensione, il termine indica anche i tessuti realizzati
con filati boucl, la cui superficie risulta pertanto
leggermente mossa. Il rilievo varia in relazione alle
dimensioni delle boccole del filato.
[ INGL. boucl yarn, loop yarn - FR. boucl - TED.
Boucl - SP. boucl ]
bouclerino: filato a piccole boccole. V. boucl
[ INGL. bouclette yarn - FR. fil bouclette - TED. kleines
boucle' - SP. bouclette ]
bournus: v. burnous
bourrette: v. seta bourrette
boutique: termine francese per indicare un negozio di
abbigliamento di proporzioni contenute, che vende abiti
ed accessori caratterizzati da forte contenuto moda
(ricercati, unici o in piccole serie).

ITALIANO
[ INGL. boutique - FR. boutique - TED. boutique - SP.
boutique ]
boutique monogriffe: negozio in cui si vendono
indumenti ed accessori firmati da un solo stilista.
[ INGL. monobrand boutique - FR. boutique monogriffe
- TED. einzelmarke Boutique - SP. boutique
monomarca, franquicia ]
boutonn: v. bottonato
boxers: mutande maschili a mezza gamba ad
imitazione dei calzoncini indossati dai pugili.
[ INGL. boxer shorts - FR. boxers - TED. Boxer-Shorts SP. boxers ]
braccialetto: cerchio di metallo o altro materiale
portato al polso come ornamento. Pu essere alto e
rigido, sottile a catenella, formato da uno o molteplici
cerchi, privo di motivi ornamentali o arricchito da pietre,
pendenti, etc.
[ INGL. bracelet - FR. bracelet - TED. Armband - SP.
brazalete, pulsera ]
brassire: camicetta o capo in maglia scollato,
accostato al busto e molto corto, s da lasciar scoperto
il punto vita.
[ INGL. cropped-top, midriff - FR. brassire - TED.
Brassire - SP. camiseta corta ]
Breitschwanz: pelliccia che si ricava dall'agnellino di
persiano Astrakan, nato morto e quindi prima di
giungere a compimento. A differenza dell'astrakan, il
pelo corto, liscio e forma dei disegni ad arabesco.
[ INGL. Breitschwanz - FR. Breitschwanz - TED.
Breitschwanz - SP. Breitschwanz ]
bretelle: 1. bande di tessuto che passando sopra le
spalle e agganciandosi in vita servono sostenere una
gonna, un pantalone o la pettorina di una salopette (in
questo caso si agganciano, davanti, alla pettorina
stessa). Possono scendere parallele o incrociarsi sulla
schiena. Sono dello stesso tessuto e parte integrante
del capo di abbigliamento.
[ INGL. braces - FR. bretelles - TED. Trger - SP.
tirantes ]
bretelle: 2. strisce basse e sottili di tessuto che,
applicate sulla scollatura in corrispondenza di ciascuna
spalla di un abito o di una sottoveste, servono a
sostenere il capo.
[ INGL. shoulder straps - FR. bretelles - TED. Trger SP. tirantes ]
bretelle: 3. accessorio maschile, nato nel 700, per
sorreggere i pantaloni. costituito da due bande
elastiche che si agganciano, davanti e dietro, alla

20

ITALIANO

cintura del pantalone con fermagli metallici, passando


sulle spalle.
[ INGL. braces, suspenders (USA) - FR. bretelles TED. Trger - SP. tirantes ]

previste, per le varie attivit, in un determinato periodo


di tempo (in genere un anno).
[ INGL. budget - FR. budget - TED. Budget - SP.
presupuesto ]

brillantina: tessuto operato caratterizzato dalla


presenza di piccoli disegni lucidi ottenuti per intreccio
su una base ad armatura generalmente a tela.
[ INGL. brillantine - FR. brillantine - TED. Brillantine SP. brillantina ]

buratto: tessuto rado ad armatura tela, realizzato con


fili resistenti ed usato normalmente per montare setacci
e simili.
[ INGL. cheesecloth - FR. toile beurre - TED.
Kseleinen - SP. estopilla, gasa rectilnea ]

broccatello: tessuto simile al broccato, ma con disegni


in maggiore rilievo.
[ INGL. brocatelle - FR. brocatelle - TED. Brokat - SP.
brocadillo ]

Burberry: nome commerciale di un soprabito


impermeabile di taglio sportivo, dal nome della ditta
(Burberrys Ltd.) che lo brevett. Il modello originale ha
linea diritta, lunghezza a met coscia, allacciatura con
zip nascosta e bottoni a pressione, due grandi tasche a
soffietto con patta e due tasche interne. Caratteristica la
fodera in tessuto a quadri nei colori cammello e nero
pi il rosso in tocco.
[ INGL. Burberry - FR. Burberry - TED. Burberry - SP.
Burberry ]

broccato: tessuto che presenta sul diritto motivi


ornamentali a leggero rilievo, spesso con filati a colori
diversi. I disegni sono prodotti da catene e da trame
aggiunte al tessuto di fondo (normalmente un raso) e
che appaiono soltanto sul diritto. Il broccato usato per
abiti da seta, tendaggi, tappezzerie. Anticamente
prevedeva laggiunta di fili doro e dargento, oggi
eventualmente sostituiti, per ottenere comunque un
effetto prezioso, da fili metallici.
[ INGL. brocade - FR. brocart - TED. Brokat - SP.
brocado ]
broderie anglaise: termine francese generico per
indicare il ricamo inglese e cio a fori.
[ INGL. eyelet embroidery - FR. broderie anglaise TED. englische Stickerei - SP. bordado ingls ]
brogue: scarpa maschile di origine irlandese, robusta e
sportiva. Originariamente era costituita da un unico
pezzo di cuoio non conciato tenuto insieme da una
stringa. Oggi il termine definisce una scarpa allacciata
con stringhe, a tacco basso, caratterizzata da
impunture e fitte decorazioni a traforo. Pu essere cos
denominata anche la versione decorata a traforo della
scarpa tipo Oxford o francesina.
[ INGL. brogues - FR. brogue - TED. Brogue - SP.
brogue ]
bruciatura: v. gasatura
brush denim: locuzione inglese, propriamente "denim
spazzolato". Il termine indica un tessuto di cotone ad
armatura saia, dalla superficie vellutata, ottenuta
tramite spazzolatura o garzatura.
[ INGL. brush denim - FR. brush denim - TED. brush
denim, gekmmter Denim - SP. brush denim, denim de
terciopelo ]
budget: piano finanziario definito dallazienda.
costituito dalla sommatoria delle spese e delle entrate

Burlington: nome commerciale per un tipo di calzettoni


a rombi dal classico motivo argyle (v.).
[ INGL. Burlington - FR. Burlington - TED. Burlington SP. Burlington ]
burnous: lungo mantello con cappuccio, di lana
pesante, portato dagli Arabi e dai Berberi nell'area
nordafricana.
[ INGL. burnous - FR. burnous - TED. Berbermantel SP. albornoz ]
busta: borsetta rettangolare, piatta e senza manici. La
chiusura costituita da una patta che ricade a ricoprire
lapertura della borsa, cos come in una normale busta
(da cui deriva il nome).
[ INGL. envelope style purse, clutch bag - FR. sac
pochette - TED. Kuvert-Tasche - SP. bolso cartera ]
bustier: v. bustino
bustina: v. cappello a bustina
bustino: originariamente, capo di biancheria intima
femminile consistente in un bustino con reggiseno
incorporato, senza spalline o con spalline molto fini e
laterali, per essere indossato sotto capi molto scollati.
Attualmente diventato anche un capo esterno, estivo
o da sera. A volte il termine usato anche come
sinonimo di busto (v.busto 2.).
[ INGL. bustier - FR. bustier - TED. Bustier - SP.
bustier, sostn con cuerpo ]
busto: 1. fascia elastica o corsetto indossato per
contenere e modellare l'addome e i fianchi.
[ INGL. corset - FR. corset - TED. Mieder - SP. corpio ]

21

busto: 2. nei capi d'abbigliamento, parte compresa tra


le spalle e il punto vita.
[ INGL. bust - FR. buste - TED. Rumpf - SP. busto ]
button down: v. collo a punte abbottonate

ITALIANO

22

ITALIANO

C
caban: ampia e comoda giacca di panno di lana,
doppiopetto, indossata originariamente dai marinai ed
entrata successivamente a far parte dellabbigliamento
di impronta sportiva. Classico, il caban di panno blu o
nero con tasche a toppa e bottoni in metallo.
[ INGL. reefer jacket, pea jacket, pea coat - FR. caban
- TED. Caban - SP. chaquetn marinero ]
cabl: dicesi di filato dallaspetto tondo e abbastanza
ritorto ottenuto unendo pi capi o pi ritorti semplici, con
una torsione inversa a quella dei filati componenti.
[ INGL. corded (yarn), cabl (yarn) - FR. cabl (fil) TED. Cabl (Garn) - SP. cabl (hilo), hilo retorcido ]
cacciatora: v. borsa alla cacciatora
cache coeur: locuzione francese che originariamente
designava il giustacuore; oggi si intende un capo
d'abbigliamento (maglietta, giacchino, camicia) che si
incrocia in vita annodandosi o allacciandosi
lateralmente sul fianco.
[ INGL. cross-over top, wrap-around top - FR. cache
coeur - TED. Cache-coeur - SP. camisa cruzada ]
cache col: sciarpa leggera da uomo, che si avvolge
intorno al collo e si annoda morbidamente davanti, con i
lembi infilati dentro la camicia. Il termine, di origine
francese, significa letteralmente nascondi collo.
[ INGL. neck tie - FR. cache col - TED. Halstuch - SP.
pauelo de cuello ]
cachemire: v. cashmere
cachi: tinta tra il fulvo e il color sabbia caratteristica
degli abiti coloniali e di molte divise militari.
[ INGL. khaki - FR. kaki - TED. kaki - SP. caqui ]
CAD: Computer Aided Design, ovvero disegno assistito
da calcolatore. Con questo termine si indicano tutte
quelle macchine che, basate su tecnologie
informatiche, supportano il progettista o disegnatore
nella realizzazione e/o modifica di un oggetto grafico.
[ INGL. CAD - FR. CAO - TED. CAD - SP. CAD ]
Cadi-cady: tipologia di crespo molto fine, in pura seta o
in mischia, usato prevalentemente per abiti femminili.
[ INGL. (silk) cady - FR. cady - TED. Cady - SP. cady ]

caduta: riferito alle macchine per maglieria, il termine


indica linsieme delle parti meccaniche che concorrono
alla formazione del punto di maglia, eccettuato lago.
Consta normalmente delle camme o triangolo di salita e
di abbattitura, e, per le macchine circolari, del guidafilo.
[ INGL. carriage stroke - FR. chute (de machine pour
bonneterie)
TED.
Arbeitssystem
(einer
Strickmaschine) - SP. cada (de mquina para punto) ]
caftano: lunga veste di uso esterno particolarmente
diffusa nellarea nordafricana e di cultura araba. di
solito realizzata in tessuti a righe verticali. Ha collo
aderente e abbassato, e unabbottonatura che segue
tutta lapertura sul davanti o quel tanto che basta per
consentire movimenti laterali della stoffa. Le maniche
sono lunghe, ampie, svasate. Si trova anche nella
versione con il cappuccio.
[ INGL. kaftan - FR. caftan - TED. Kaftan - SP. caftn
]
cagoule: cappuccio molto aderente alla testa e che
copre anche una parte del volto. Pu anche essere il
collo di una maglia che, rialzato, diventa cappuccio.
[ INGL. hood - FR. cagoule - TED. Cagoule - SP.
capucha ]
calandratura: operazione mediante la quale si procede
ad una livellatura o stiratura della superficie di un
tessuto per conferirgli mano pi sostenuta e particolare
lucentezza. Loperazione effettuata facendo passare il
tessuto in mezzo a due o pi coppie di cilindri rotanti.
[ INGL. calendering
- FR. calandrage
- TED.
Kalandern - SP. calandrado ]
calato: v. maglia diminuita
calatura: v. diminuzione
caleon: pantaloni di maglia, a gamba lunga e
aderente, originariamente appartenenti al guardaroba
intimo maschile e oggi reinterpretati in versione
femminile nellabbigliamento esterno.
[ INGL. long-johns, underpants, leggings - FR. caleon
- TED. Leggings - SP. polainas, calzoncillos largos,
leotardos ]
calibrato: termine usato nella moda per designare le
"taglie forti" e speciali.
[ INGL. plus-size, special size, outsize - FR. grandes
tailles - TED. bergrssen - SP. tallas grandes ]
calic: tessuto di cotone ad intreccio tela piuttosto
leggero. Il suo nome deriva dalla citt indiana di Calicut,
di cui originario. Lo si pu trovare in versione cru,
colorato, e, pi spesso ancora, stampato a disegni
minuti in colori vivaci.
[ INGL. calico - FR. calicot - TED. Kattun - SP. calic ]

23

calotta: piccolo copricapo privo di tesa, che aderisce


perfettamente alla testa (v. anche papalina e
zucchetto).
[ INGL. skull cap - FR. calotte - TED. Kalotte - SP.
casquete ]
calza: indumento in maglia o materiale elastico che
veste il piede e una parte della gamba. Le tipologie,
molto numerose, variano in relazione alla destinazione
(maschile o femminile), al materiale utilizzato, alla
lunghezza, al modello.
[ INGL. stocking - FR. bas - TED. Strmpfe - SP.
calcetn ]

ITALIANO
calzamaglia: indumento in un unico pezzo costituito da
due calze tenute insieme da una mutandina dello
stesso materiale. Copre e fascia la persona dalla vita in
gi. un articolo realizzato generalmente in lana mista
a fibre chimiche e quindi da indossare nella stagione
invernale o in climi rigidi. analogo, nella forma, al
collant, da cui si differenzia per la fibra di base. Il
termine calzamaglia identifica anche un capo di
abbigliamento in un unico pezzo, aderente, in maglia o
materiale elastico, che fascia la figura dal collo ai piedi,
con maniche lunghe e scollatura profonda, come quello
indossato da atleti e ballerini.
[ INGL. tights - FR. Collant - TED. Strumpfhose - SP.
leotardos ]

calza autoreggente: calza da donna lunga fino alla


coscia, dotata di un bordo elastico piuttosto alto che
consente di sostenerla senza ricorrere al reggicalze o
alla giarrettiera.
[ INGL. hold-ups - FR. bas jarretire - TED. halterlose
Strmpfe - SP. media jarretera ]

calzatura: v. scarpa

calza con la cucitura: calza da donna, velata e


trasparente, con cucitura centrale sul dietro. La cucitura
fu indispensabile per tutto il periodo in cui lunica
possibilit di costruire le calze era quella di sagomarle
su appositi telai (Cotton) e cucirle successivamente in
tutta la loro lunghezza. La diffusione del nylon (materia
elastica e modellabile con il calore) consent di poter
tessere le calze senza sagoma su macchine circolari, e
port, nel 1956, alla nascita delle calze senza cucitura.
[ INGL. seamed stockings - FR. bas avec couture TED. Strumpf mit Naht - SP. media con costura ]

calzetteria: insieme composto da calze per uomo,


donna e bambino, collants e articoli affini. Il termine
indica anche il settore di produzione degli articoli sopra
citati.
[ INGL. hosiery - FR. bonneterie - TED. Strumpfwaren
- SP. calcetera ]

calza da donna: calza lunga, che riveste la gamba fino


alla coscia, trattenuta da una fascia elastica
soprammessa (giarrettiera) o agganciata al reggicalze.
Pu essere leggera e trasparente, pesante e coprente,
opaca o setificata, con o senza cucitura.
[ INGL. ladies stocking
- FR. bas
- TED.
Damenstrumpf - SP. media ]
calza da uomo a gamba corta: calza maschile che
arriva fino allinizio del polpaccio. Un tempo molto
diffusa, oggi frequentemente sostituita dalla calza a
gamba lunga. anche conosciuta come calzino,
termine che tuttavia si preferisce riservare alle calze
corte da bambino e da donna.
[ INGL. sock
- FR. chaussette courte
- TED.
Herrensocke - SP. calcetn corto ]
calza da uomo a gamba lunga: calza maschile che
arriva fin quasi al ginocchio. considerata irrinunciabile
per luomo che sa vestire con gusto.
[ INGL. long sock - FR. chaussette longue - TED.
Herrenkniesocke - SP. calcetn largo (para hombre) ]

calzaturificio: fabbrica in cui si producono scarpe.


[ INGL. boot and shoe factory - FR. fabrique de
chaussures - TED. Schuhfabrik - SP. fbrica de
calzados ]

calzettone: calza di lana o di cotone che copre


interamente il polpaccio e si arresta appena sotto al
ginocchio.
[ INGL. thick stocking, knee-high sock - FR. chaussette
montante - TED. Kniestrumpf - SP. calceta ]
calzificio: fabbrica in cui si producono calze.
[ INGL. stocking factory - FR. bonneterie, fabrique de
chaussettes - TED. Strumpffabrik - SP. fbrica de
calcetines ]
calzino: calza corta in cotone o lana soprattutto per
donna e bambino. La lunghezza pu variare da appena
sotto la caviglia allinizio del polpaccio. Il termine
usato, nel linguaggio corrente, anche per indicare la
calza corta da uomo.
[ INGL. sock (per luomo), anklet (per la donna) - FR.
socquette - TED. Sckchen - SP. calcetn ]
calzoncini: pantalocini corti, da uomo o da donna, di
foggia variabile.
[ INGL. shorts - FR. shorts - TED. Hschen - SP.
pantaln corto ]
calzone: v. pantalone
CAM: Computer Aided Manufacturing, ovvero
lavorazione assistita da calcolatore. Lespressione

24

ITALIANO

identifica quelle macchine che, partendo da dati


informatici, sono in grado di svolgere autonomamente
un lavoro prefissato (ad es. taglio automatico, cuciture
ornamentali, etc.).
[ INGL. CAM - FR. CAM - TED. CAM - SP. CAM ]
camaieu: voce francese per designare un effetto
cromatico determinato dalla declinazione di un colore (o
di una stessa famiglia di colori) in tonalit e
gradazioni/intensit differenti.
[ INGL. tone-on-tone - FR. camaieu - TED. Ton in Ton SP. tono sobre tono ]
cmice: casacca allacciata o abbottonata sul dorso,
indossata comunemente dal personale sanitario e da
alcune categorie di tecnici, ricercatori, scienziati.
[ INGL. overall - FR. blouse - TED. Kittel - SP. bata ]
camiceria: 1. assortimento di camicie.
[ INGL. shirt assortment - FR. chemiserie, choix de
chemises - TED. Hemdensortiment - SP. camisera,
surtido de camisera ]
camiceria: 2. negozio in cui si vendono camicie.
[ INGL. shirt shop - FR. chemiserie Hemdengeschft - SP. camisera ]

TED.

camiceria: 3. fabbrica di camicie.


[ INGL. shirt factory - FR. chemiserie - TED.
Hemdenfabrik - SP. camisera ]
camicetta: indumento femminile di foggia e tessuto
variabili, da portarsi dentro o fuori la gonna o i
pantaloni. Il termine usato anche come sinonimo di
blusa.
[ INGL. blouse - FR. chemisier - TED. Bluse - SP.
blusa ]

con orli arrotondati e collo piccolo a listino, o del tutto


assente.
[ INGL. grandad shirt - FR. chemise de grand pre,
liquette - TED. Grossvaterhemd - SP. camisn ]
camicia hawaiana: camicia di dimensioni ampie,
lunga, con due spacchetti laterali sui fianchi e piccolo
collo piatto. caratterizzata da tessuti stampati a colori
vivaci e motivi esotici (fiori, frutta, uccelli, danzatrici). Fu
resa popolare negli anni 50 dai turisti americani di
ritorno dalle isole Hawai.
[ INGL. Hawaiian shirt - FR. chemise hawaenne TED. Hawaiihemd - SP. camisa hawaiana ]
camicia lumberjack: camicia in tessuto pesante, a
grandi quadri, simile a quella indossata dai boscaioli
canadesi. Fa parte del guardaroba per il tempo libero.
[ INGL. lumbershirt - FR. chemise de trappeur, chemise
canadienne - TED. lumberjack Hemd - SP. camisa de
leador, camisa canadiense ]
camicia polo: camicia di linea diritta, a maniche corte,
con breve apertura sul davanti a tre bottoni. Cosiddetta
perch imita la casacca dei giocatori di polo.
[ INGL. polo shirt - FR. chemise polo - TED. Polohemd
- SP. camisa polo ]
camiciola: camicetta femminile leggera, estiva, a
mezze maniche, aperta al collo. Il termine indica anche
la versione a manica corta della camicia da uomo.
[ INGL. summer top - FR. chemisette - TED. Bluse SP. camiseta ]
camicione: camicia molto ampia e lunga, da indossare
anche come abito.
[ INGL. overshirt - FR. surchemise - TED. Overshirt SP. camisola ]

camicia: indumento, generalmente in tessuto leggero,


che copre la parte superiore del corpo. Ha
abbottonatura sul davanti, maniche lunghe o corte. un
capo sia maschile (da indossare sotto la giacca o da
solo) che femminile.
[ INGL. shirt - FR. chemise - TED. Hemd - SP. camisa
]

camiciotto: blusa o tunica, di solito in tela robusta,


corta al ginocchio o mezza coscia e fornita di tasche.
normalmente un capo da lavoro, che si indossa sopra i
vestiti nello svolgimento di alcune attivit manuali per
non sporcarsi.
[ INGL. overall - FR. sarrau - TED. Arbeitskittel - SP.
guardapolvo ]

camicia da notte: indumento che si indossa per


andare a letto, variabile nella foggia e nella lunghezza,
ma di taglio semplice e comodo. Anticamente usato da
entrambi i sessi, oggi prevalentemente di uso
femminile.
[ INGL. nightdress - FR. chemise de nuit - TED.
Nachthemd - SP. camisn ]

cammello: fibra costituita dal pelo dellomonimo


animale. Non si ottiene tosando o pettinando lanimale,
ma raccogliendo i peli che cadono stagionalmente.
Particolarmente sottile, permette di realizzare capi caldi
e leggeri. Il colore naturale un beige molto caldo e
piuttosto giallastro; la tintura, condizionata da questo
colore di base, non consente di ottenere una gamma
molto ampia. Il pelo di cammello d i migliori risultati
sotto forma di filato cardato.
[ INGL. camelhair - FR. chameau - TED. Kamel - SP.
pelo de camello ]

camicia del nonno: camicia ampia e lunga, con


plastron liscio o pieghettato sul davanti, chiuso con
unabbottonatura semplice. Ha di norma spacchi laterali

25

camoscio: pelle conciata ricavata dall'omonimo


animale, caratterizzata da morbidezza e tatto vellutato.
A volte tali pelli non derivano dall'animale selvatico,
bens da animali domestici, come capre e pecore, le cui
pelli vengono conciate e scamosciate con opportuni
trattamenti.
[ INGL. chamois - FR. chamois, sude - TED. Wildleder
- SP. gamuza ]
camouflage: v. mimetico.
campagna vendite: complesso delle iniziative,
effettuate durante un certo arco temporale, legate alla
presentazione della collezione ai potenziali clienti, al
fine di raccogliere ordini per la produzione.
[ INGL. sales campaign - FR. campagne de ventes TED. Verkaufskampagne - SP. campaa de ventas ]
camperos: stivaletti lunghi a met polpaccio, in genere
decorati con borchie, ricami, impunture, a tacco obliquo
medio/basso, di derivazione texana.
[ INGL. cow boy boots, Santiags - FR. Santiags - TED.
Texasstiefel - SP. camperas ]
campionario: insieme dei prodotti che rappresentano
la proposta commerciale di unazienda, accomunati da
un tema conduttore. Ogni prodotto presentato
sviluppabile in diverse varianti. Il campionario pu
riguardare filati, tessuti, accessori o modelli/capi di
abbigliamento.
[ INGL. sample collection, fashion collection (di modelli)
- FR. collection d'echantillon, collection de modles TED. Musterkollektion, modellkollektion
- SP.
muestrario, collecin de modelos ]

ITALIANO
giaccone pesante, ad imitazione di quelli indossati dai
boscaioli o cacciatori canadesi, spesso con collo ed
interno in pelo.
[ INGL. lumberjacket - FR. veste canadienne - TED.
Musterkollektion, modellkollektion
- SP. chaqueta
canadiense ]
canadienne: v. canadese
canapa: fibra naturale vegetale proveniente dal libro
della Cannabis sativa. Presenta elevata resistenza,
buona assorbenza, scarso allungamento a rottura e si
gualcisce facilmente. Assomiglia al lino, rispetto al
quale per pi rigida, ruvida e meno lucida. Essendo
legnosa, si presta poco al drappeggio e alla lavorazione
a maglia. molto utilizzata nella fabbricazione di
tappeti e passatoie per la sua resistenza e durevolezza,
ed essendo imputrescente fibra molto appropriata
allallestimento di funi e gomene.
[ INGL. hemp - FR. chanvre - TED. Hanf - SP.
camo ]
candeggio: trattamento industriale e domestico per
liberare le fibre tessili da impurit, eliminare colorazioni
giallognole, ripristinare il bianco ed aumentare la
lucentezza attraverso lazione di opportuni composti
chimici (ad es. acqua ossigenata, candeggina,
ammoniaca, etc.).
[ INGL. bleaching - FR. blanchiment - TED. Bleiche SP. blanqueo ]
canevas/canvas: grossa tela rada, originariamente in
canapa e successivamente anche in cotone, lino, ecc.
usata come fondo per lavori di ricamo o per abiti estivi.
[ INGL. canvas - FR. canevas - TED. canvas - SP. lona,
caamazo ]

campionario virtuale: campionario realizzato con


lutilizzo di strumenti informatici grafici di elevata
potenza, in grado di definire laspetto di un prodotto con
tale precisione da farlo sembrare reale.
[ INGL. virtual sample collection - FR. collection
virtuelle
- TED. virtuelle Musterkollektion
- SP.
muestrario virtual ]

cangiante: dicesi di un tessuto (o filato) che, visto sotto


angolature diverse, produce dei riflessi di colorazione
diversa. Tale effetto determinato dalla diversit di
colore e di torsione dei filati di ordito e trama.
[ INGL. shot - FR. changeant - TED. schillernd - SP.
cambiante ]

campione: elemento tratto da un insieme atto ad


indicarne le caratteristiche e la qualit.
[ INGL. sample - FR. chantillon - TED. Muster - SP.
muestra ]

cannel: tessuto caratterizzato da armatura reps con


coste molto pronunciate.
[ INGL. rep - FR. cannel - TED. Rips - SP. reps,
canal ]

campione di tessuto: pezzo di tessuto mostrato e /o


inviato a titolo esemplificativo delle caratteristiche e
della qualit del prodotto.
[ INGL. fabric swatch - FR. chantillon de tissu - TED.
Musterlasche - SP. tejido de muestra ]

cannet: tessuto simile al cannel, ma con coste meno


evidenti. conosciuto anche con il termine inglese
"bedford cord".
[ INGL. bedford cord - FR. gros-grain - TED. Ripsband SP. perlado ]

canadese: originariamente, lunga giacca foderata in


pelle di montone. In senso pi generale, indica un

cannone: motivo di doppia piega rovesciata esterna,


ottenuta ripiegando il tessuto verso linterno prima su un

26
lato e poi sullaltro. Si tratta quindi di due pieghe
divergenti, piegate in direzioni opposte. Il tessuto
trattenuto dalle due pieghe pu essere fissato solo in
alto e lasciato sciolto (s da assumere una forma
tondeggiante, come un piccolo cannone), oppure stirato
in corrispondenza delle due pieghe (che risulteranno
piatte). Il cannone il contrario dello sfondo piega: viste
sul rovescio del tessuto le due pieghe, infatti, si
oppongono internamente, combaciando.
[ INGL. box pleat - FR. pli rond - TED. Quetschfalte SP. pliegue en tabla ]
cannotiglia: v. canutiglia
cannutiglia: v. canutiglia
canotta: maglietta in lana, cotone o altre fibre, senza
maniche e piuttosto scollata, simile a quella indossata
dai canottieri; la versione "esterna" della canottiera
(v.).
[ INGL. tank top, singlet - FR. dbardeur, marcel - TED.
Top - SP. remera, playera, camiseta sin mangas ]
canottiera: capo d'abbigliamento intimo, scollato e
senza manicbe, con spalline pi o meno sottili. Pu
essere realizzato in cotone, lana o seta ed
solitamente lungo fino alla vita. Nella versione
femminile pu presentare ricami, inserti in pizzo e altre
sottili applicazioni sul davanti.
[ INGL. vest, undershirt (USA), camisole (per donna) FR. maillot de corps, tricot de corps - TED. Unterhemd
- SP. camiseta (de ropa interior) ]
canovaccio: 2. come base per ricami.
[ INGL. canvas - FR. canvas - TED. Canvas - SP.
caamazo ]
canovaccio: tessuto di canapa, cotone, lino, etc. che
presenta un intreccio a tela piuttosto rado ottenuto con
filati grossolani. usato per: 1. biancheria da cucina.
[ INGL. dishcloth - FR. torchon - TED. Canvas - SP.
trapo de cocina ]
canutiglia: cannellino di vetro usato in genere per
formare la frangia pendente di un paralume e,
nellabbigliamento, come materiale per ricami su capi
femminili da sera o particolarmente eleganti.
[ INGL. bugle beads - FR. cannetille - TED. Stabperlen
- SP. cautillo ]
Capilene: marchio depositato come El Capilene e El
Capilito. Filato a base di fibre sintetiche utilizzato per
underwear. altamente traspirante e asciuga in pochi
minuti. Talora combinato con la seta, disponibile in
diverse gradazioni di peso.
[ INGL. Capilene - FR. Capilene - TED. Capilene SP. Capilene ]

ITALIANO

capo di abbigliamento: termine generico che indica un


qualunque indumento (camicia, gonna, abito, etc.) col
quale ci si veste.
[ INGL. garment - FR. vtement - TED. Kleidungsstck - SP. prenda de vestir ]
capospalla: capo di abbigliamento fornito di spalle
(come giacche, cappotti, etc.) che sindossa sopra altri
indumenti. La sua realizzazione richiede particolare
cura, competenza, capacit professionale.
[ INGL. overcoat
- FR. par dessus
- TED.
Outdoorbekleidung - SP. abrigo ]
cappa: specie di sopravveste senza maniche che
avvolge il corpo e le braccia: si chiude anteriormente,
per lo pi senza bottoni. Pu essere di varia ampiezza
e lunghezza, con o senza cappuccio. un capo
analogo alla mantella, ma generalmente pi corto.
[ INGL. cape - FR. cape - TED. Cape, Umhang - SP.
capa ]
cappello: copricapo variabile nella foggia e nel
materiale (feltro, paglia, tessuto...) con tesa pi o meno
larga o anche del tutto sprovvisto di tesa.
[ INGL. hat - FR. chapeau - TED. Hut - SP. sombrero
]
cappello a bustina: copricapo pieghevole, a forma di
busta, caratteristico dei militari. Esiste anche
linterpretazione in chiave femminile; in questo caso il
termine indica un cappello di piccole dimensioni, ovale,
diritto ai lati e piuttosto piatto alla sommit. di solito
indossato calcato lateralmente sulla testa.
[ INGL. forage cap - FR. calot - TED. Kppi - SP.
gorra militar ]
cappello a cilindro: cappello maschile, rigido, con
calotta molto alta di forma cilindrica e tesa piccola,
generalmente orlata. Tipico cappello da cerimonia, era
molto in voga nell800 e nei primi 900. Esisteva anche
la versione a molla, in modo da poterlo ripiegare nel
bagaglio senza problemi di sgualcitura.
[ INGL. top hat - FR. chapeau haut de forme - TED.
Zylinder - SP. sombrero de copa ]
cappello da cow boy: grande cappello tipico dei
mandriani delle praterie dellovest degli Stati Uniti. Ha
una calotta piuttosto alta e unampia tesa che si porta
rialzata ai lati.
[ INGL. cowboy hat - FR. chapeau de cow-boy - TED.
Cowboy-Hut - SP. sombrero de cowboy ]
cappello da pioggia: copricapo in materiale
impermeabile per ripararsi dalla pioggia.
[ INGL. rain hat - FR. chapeau de pluie - TED.
Regenhut - SP. sombrero para lluvia ]

27

cappello da pompiere: cappello di gomma o tela


impermeabilizzata caratterizzato da unampia tesa
posteriore pi lunga rispetto a quella anteriore. Proprio
della divisa dei pompieri, stato per lungo tempo un
cappello da pioggia, soprattutto per i bambini.
[ INGL. souwester - FR. chapeau de pompier - TED.
Sdwester - SP. casco de bombero ]
cappotto: capospalla invernale con maniche lunghe,
realizzato in tessuto caldo e pesante.
[ INGL. overcoat - FR. manteau - TED. Mantel - SP.
abrigo ]
cappotto a vestaglia: cappotto di linea morbida e
avvolgente, solitamente non abbottonato. Come nella
vestaglia da camera, una parte del davanti viene
sovrapposta allaltra e fermata da una cintura annodata.
[ INGL. wrap-over coat - FR. manteau peignoir - TED.
Wickelmantel - SP. abrigo-bata ]
cappotto militare: cappotto di foggia severa, con taglio
diritto e volume squadrato, la cui forma mutuata dalle
divise militari. Elementi caratterizzanti sono le spalline,
il colletto rigido, i bottoni in metallo e, nella versione
originale, le mostrine.
[ INGL. greatcoat - FR. manteau militaire - TED.
Uniformmantel - SP. abrigo militar ]
cappuccio: pezzo di tessuto fissato alla base del collo
di un capo di abbigliamento che, una volta rialzato fino
alla fronte, pu fungere da copricapo. Ha normalmente
una forma conica, ma questa pu variare in relazione
alle caratteristiche dellindumento. Il cappuccio pu
essere cucito e fisso oppure attaccato al capo tramite
una cerniera lampo, abbottonatura a pressione, etc., e
quindi facilmente amovibile.
[ INGL. hood - FR. capuche - TED. Kapuze - SP.
capucha ]
capretto: v. pelle di capretto
Capri: v. pantaloni alla corsara
carbonio: fibra formata da grafite lamellare,
generalmente ottenuta dalla carbonizzazione di altra
fibra.
[ INGL. carbon - FR. carbone - TED. Kohlenstoff - SP.
carbono ]
carbonizzo: procedimento chimico cui sottoposta la
lana per eliminare le impurit vegetali. Si effettua con
un bagno di acido solforico o cloridrico diluito, che
consente di eliminare le scorie senza intaccare la
materia prima.
[ INGL. carbonising - FR. carbonisation - TED.
Karbonisierung - SP. carbonizacin ]

ITALIANO

cardato: filato (e tessuto relativo) ottenuto con un ciclo


di filatura cardata. Nella filatura laniera il filato di lana
cardata ottenuto partendo da fibre pi corte,
discontinue, di lunghezza irregolare, che hanno subito
loperazione di cardatura. Il risultato finale un prodotto
morbido, voluminoso, gonfio, il che comporta, nella
maglieria, punti meno nitidi, maglia pi leggera e meno
resistente al pilling. il ciclo del cardato pi breve di
qullo pettinato, perch dopo la cardatura si passa
direttamente alla filatura. Nella filatura cotoniera,
invece, i filati cardati sino ottenuti con un ciclo simile a
quello pettinato, con l'unica ecslusione dell'operazione
di pettinatura. Le fibre hanno un buon grado di
parallelismo, ma sono meno regolari e meno resistenti
rispetto al corrispondente pettinato. Solo nel caso della
filatura cotoniera il termine cardato sinonimo di qualit
inferiore; i cardati in lana, infatti, (a meno che non si
parta da materiali di recupero o qualit scadenti), sono
spesso di fibre pregiate (lambswool, shetland,
cashmere, angora.).
[ INGL. carded - FR. card - TED. Streichgarn - SP.
cardado ]
cardatura: operazione di filatura per pulire e
parallelizzare le fibre. Si effettua con cilindri rotanti
(carde) provvisti di punte ricurve che sollevano la
lanugine delle fibre consentendo leliminazione delle
impurit e delle fibre troppo corte e la disposizione delle
fibre sotto forma di nastro.
[ INGL. carding - FR. cardage - TED. Kardierraum SP. cardado ]
cardigan: originariamente, giacca militare in maglia,
senza collo, con abbottonatura sul davanti, indossata
dallArmata Britannica durante la guerra di Crimea. A
partire dal XX sec. lo stile di tal giacca fu adattato allo
sportswear. La sua popolarit risale al periodo 20-30
quando Coco Chanel la propose come parte di un due
pezzi (giacca/cardigan + gonna) o di un tre pezzi
(giacca/cardigan + pull + gonna). Il cardigan pu
sostituire
la
giacca
in
tessuto
a
navetta
nellabbigliamento informale o per il tempo libero. Il
nome deriva dal generale inglese I. Th. Brunedell, conte
di Cardigan, che guid la carica della cavalleria in
Crimea.
[ INGL. cardigan - FR. cardigan - TED. CardiganJacke - SP. cardigan, chaqueta de punto, rebeca (per
donna) ]
cargo pant: pantaloni ampi, di linea sportiva, con
coulisse in vita e numerose tasche laterali applicate.
[ INGL. cargo pants - FR. pantalons cargo - TED. Kargo
Hose - SP. pantalones cargo ]

28
carico di rottura: massimo carico o forza applicata ad
un filo, sotto la cui azione si verifica la rottura del filo
stesso. E' normalmente espressa in centinewtons.
[ INGL. breaking load - FR. charge de rupture - TED.
Bruch belastung - SP. carga a la rotura ]
Carlo IX: v. scarpa Carlo IX
Carmen: blusa senza allacciatura, caratterizzata da
una scollatura ampia, che scopre le spalle, di norma
sottolineata da ruche o volant.
[ INGL. Carmen blouse, Mexican-style blouse - FR.
blouse paules nues - TED. Carmen Bluse - SP. blusa
estilo Carmen, blusa estilo mejicano ]
carr: v. sprone
cartamodello: insieme delle parti componenti un
modello realizzate dal modellista in carta o cartoncino.
[ INGL. paper pattern
- FR. patron
- TED.
Schnittmuster - SP. patrn tipo ]

ITALIANO
collo, aperto ai lati, ideale per andare a caccia e a
cavallo, mutuato dal costume dei cosacchi (da cui il
nome) e adottato successivamente dallabbigliamento
militare. Nellabbigliamento femminile, pu essere
assimilabile ad una camicia ampia, lunga, squadrata,
chiusa davanti.
[ INGL. tunic - FR. casaque - TED. Kasack - SP.
casaca ]
casacca da fantino: giubba dei fantini, corta e serrata
alla cintura, con larghe maniche strette ai polsi. Porta i
colori della scuderia per la quale si corre.
[ INGL. jockey jacket - FR. casaque de jockey - TED.
Jockeyjacke - SP. chaqueta de jockey ]
casacca da pittore: ampio camiciotto indossato
originariamente dai pittori durante lattivit lavorativa, a
scopo protettivo. caratterizzato da una notevole
ricchezza di tessuto che si diparte da unarricciatura
intorno al collo, maniche lunghe e molto larghe al fondo.
[ INGL. painters smock - FR. casaque de peintre TED. Malerkittel - SP. blusa de pintor ]

cartella: v. borsa a cartella


cartella colori: scheda su cui sono rappresentati i
diversi colori del campionario proposto ai clienti. La
rappresentazione pu essere effettuata con materiali in
essere (es. pezzi di tessuto o filato) o con una semplice
visualizzazione grafica del colore.
[ INGL. colour card - FR. carte de coloris, nuancier TED. Farbkarte - SP. carta de colores ]
cartellino: cartoncino applicato al capo di vestiario,
facilmente asportabile dal consumatore dopo lacquisto.
Riporta una o pi informazioni relative al capo stesso:
marca, numero dellarticolo, prezzo, etc.
[ INGL. tag - FR. tiquette - TED. Etikett - SP.
etiqueta ]
cartellino del prezzo: cartellino applicato al capo che
riporta il relativo prezzo di vendita.
[ INGL. price tag - FR. tiquette de prix - TED.
Preisschild - SP. etiqueta del precio ]
cartone del modello: supporto cartaceo realizzato dal
modellista da utilizzare nella sala taglio.
[ INGL. block pattern - FR. patron en carton - TED.
Schnittkarton - SP. cartn del modelo ]
casa di moda: ditta dove vengono confezionati,
presentati e venduti capi di vestiario esclusivi,
soprattutto femminili.
[ INGL. fashion house - FR. maison de couture - TED.
Modehaus - SP. casa de modas ]
casacca: originariamente, capo di abbigliamento di
lunghezza oscillante intorno al bacino, chiuso fino al

cascame: termine usato per indicare residui, scarti,


sottoprodotti della lavorazione delle fibre tessili, come
ad es. il cotone, la lana, la seta. Nel caso della seta,
sono cascami i bozzoli sfarfallati, quelli malati, la
lanuggine iniziale e la parte terminale dei bozzoli.
[ INGL. waste - FR. dchets - TED. Abfall - SP.
desperdicios ]
casentino: panno di lana, originario dellomonima valle
toscana, caratterizzato da una superficie pelosa a
piccoli noduli, ottenuti tramite loperazione di ratinatura.
Originariamente i colori in cui veniva realizzato erano di
preferenza il verde e larancio.
[ INGL. casentino (fabric)
- FR. casentin, tissu
casentino - TED. Casentino - SP. casentino ]
Cashgora: fibra ricavata dalla tosatura della capra
cashgora, un incrocio tra la capra mohair e la capra
cashmere. La fibra si connota per la morbidezza tipica
del cashmere e la lucentezza propria del mohair. La
produzione concentrata prevalentemente in Nuova
Zelanda.
[ INGL. cashgora - FR. cashgora - TED. Cashgora SP. cashgora ]
cashmere: 1. fibra proveniente dal pelo della capra
omonima che vive sulle montagne dellHimalaya e del
Tibet e sugli altipiani della Mongolia. Si ottiene
pettinando il vello o, meglio ancora, raccogliendo in
primavera il sottopelo di lanugine che si forma durante
linverno per proteggere lanimale. La resa media annua
di un animale molto bassa e questo spiega lalto costo
della fibra. Possiede straordinaria finezza (pari a 13-15
micron, inferiore soltanto a quella della vigogna),

29
leggerezza e capacit di trattenere il calore. una fibra
molto corta, gonfia e voluminosa e d i maggiori risultati
in filati e tessuti cardati. La sua resistenza comunque
inferiore a quella della lana e si presenta quindi
lesigenza di tessere pi filati in parallelo.
[ INGL. cashmere - FR. cachemire - TED. Cachemire SP. cachemir(a) ]
cashmere: 2. motivo decorativo tipico degli scialli
indiani, conosciuto anche con il nome Paisley.
[ INGL. paisley - FR. cachemire - TED. Kashmir - SP.
cachemir ]
cashwool: misto di lana e cashmere (dallingl. cash,
abbreviazione di cashmere, e wool, lana).
[ INGL. cashwool - FR. cashwool - TED. Cashwool SP. cashwool ]
castorino: tessuto peloso di lana, caratterizzato da un
aspetto morbido e vellutato simile al pelo del castoro,
da cui deriva il nome. Per ottenere tale effetto occorre
follare il tessuto, estrarre il pelo e successivamente
cimarlo, orientarlo, pressarlo e lucidarlo.
[ INGL. beaver - FR. castorine - TED. Biberchen - SP.
castor ]
castoro: denominazione della pelliccia o pelle conciata
dell'omonimo animale (roditore appartenente alla
famiglia dei Castoridi).
[ INGL. beaver - FR. castor - TED. Biberpelz - SP.
castor ]

ITALIANO
derivazione saia e lordito presenta una densit
superiore a quella della trama. usato soprattutto per
abiti maschili e pantaloni. E' cponosciuto anche come
"tricotine".
[ INGL. cavalry twill - FR. tricotine - TED. Trikotine SP. tricotina ]
cavallino: pelliccia di puledro ucciso pochi giorni dopo
la nascita, caratterizzata da pelo corto, piatto e lucente.
[ INGL. ponyskin - FR. poulain - TED. Fohlen - SP.
poney ]
cavallo: termine che in sartoria indica l'inforcatura dei
pantaloni o delle mutande.
[ INGL. crotch,fork, inside leg - FR. fourche, entrejambe
- TED. Schritt - SP. entrepiernas ]
cellulosa: polisaccaride bianco e fibroso che
costituisce la parte principale delle cellule vegetali.
Dalla cellulosa si ottengono le fibre cellulosiche, che
possono essere naturali (es. cotone e lino) o artificiali
(es. viscosa e acetato).
[ INGL. cellulose - FR. cellulose - TED. Zellulose - SP.
celulosa ]
cerata: giaccone o lunga casacca in tessuto
impermeabile tradizionalmente usata da marinai e
pescatori per proteggersi dallacqua e dal vento. Pu
essere completato dal pantalone nello stesso tessuto.
[ INGL. sailor's jacket, oilskin - FR. cir - TED.
Seemannsjacke, Wachstuchjacke - SP. chaqueta de
marinero, saco marinero(Arg.) ]

casual: v. abbigliamento casual


catalogo: pubblicazione che ha lo scopo di illustrare i
capi prodotti dallazienda. Generalmente riporta le
fotografie di una serie di capi selezionati tra i pi
rappresentativi della collezione, ripresi in piatto o
indossati da fotomodelli. Pu fornire indicazioni sui capi
presentati: ad es. composizione, prezzo, numero di
codice, etc.
[ INGL. catalogue - FR. catalogue - TED. Modekatalog
- SP. catlogo ]
catena: 1. serie di punti vendita appartenenti ad una
stessa azienda, ognuno dei quali situato in un luogo
differente.
[ INGL. chain (stores) - FR. chane
- TED.
Filialistenkette - SP. cadena ]
catena: 2. v. ordito
catenella: v. punto catenella
cavallery/cavalry: tessuto con doppie coste piuttosto
marcate, con effetto diagonale montante verso destra,
realizzato in filati molto ritorti. Larmatura di

ceratura: finissaggio effettuato sul tessuto tramite


applicazione di cere per conferirgli impermeabilit.
Leventuale passaggio fra due cilindri caldi conferisce al
tessuto un aspetto lucido.
[ INGL. waxing
- FR. cirage
- TED.
Wachsbeschichtung - SP. encerado ]
cerniera lampo: dispositivo veloce di chiusura per capi
di abbigliamento, borse, stivali, etc. costituito da due
nastri forniti di dentini metallici o di plastica che si
incastrano tra di loro azionando un cursore a sua volta
agevolato, nella corsa, da un tiretto o pendente. La
cerniera lampo pu essere divisibile (per giacche,
cardigan, cappotti) e in questo caso il fermo inferiore
costituito da due parti, una delle quali entra nel cursore.
Pu essere inserita in modo da essere ben visibile (e
quindi utilizzata a scopo decorativo), seminascosta o
del tutto invisibile. conosciuta anche come zip.
[ INGL. zipper, zip fastener - FR. fermeture clair,
fermeture glissire - TED. Reiverschlu - SP.
cremallera ]
certificazione: atto mediante il quale una terza parte
indipendente dichiara che un prodotto (o un processo o

30
sistema di qualit aziendale) conforme ad una
specifica norma.
[ INGL. certification, attestation - FR. certification TED. Gutachten - SP. certificacin ]
chador: lungo velo nero che copre la testa e parte del
viso, indossato tradizionalmente dalle donne iraniane.
[ INGL. chador - FR. chador - TED. Chador - SP.
chador ]
challis:
tessuto
leggero
ad
armatura
tela,
originariamente di seta o lana pettinata, stampato a
delicati motivi floreali o con disegni tipici dei tessuti
serici. A partire dal XX secolo realizzato in lana
mischiata a cotone, rayon o poliestere. Si usa
normalmente per abiti femminili.
[ INGL. challis - FR. challis - TED. Challis - SP. challis
]
chambray: tessuto ad armatura tela, leggero ma
abbastanza sostenuto, caratterizzato da un aspetto
puntinato ottenuto dal diverso colore dei filati. Lordito
infatti colorato, mentre la trama bianca o cru.
Tipico, lo chambray da camiceria nella variante blu o
azzurro e bianco, ideale per gli abbinamenti con i
pantaloni blue jeans. Pu presentarsi anche in
versione fantasia, rigato o quadrettato.
[ INGL. chambray - FR. chambray - TED. Chambray SP. cambray ]
Chanel: 1. v. borsa Chanel
Chanel: 2. v. sandalo Chanel
Chanel: 3. v. tessuto Chanel
chanteclair: filato caratterizzato da fantasia cromatica
ottenuto dalla mescolanza di fibre di colore vivace e
contrastante, intimamente e irregolarmente mischiate.
[ INGL. chanteclair
- FR. chanteclair
- TED.
Chanteclair - SP. chanteclair ]
Chantilly: tipo di pizzo a fuselli, con intrecci radi e filo
pi grosso a sottolineare i contorni dei motivi.
[ INGL. chantilly lace - FR. chantilly - TED. ChantillySpitze - SP. chantill ]

ITALIANO
su telai a catena e Raschel. Prodotto generalmente con
fili di nylon o di poliestere, presenta una superficie unita
e compatta. Il rovescio pu essere garzato.
[ INGL. charmeuse
- FR. charmeuse
- TED.
Charmeuse - SP. charms ]
check: v. quadro
chemisier: v. abito a camicia
cheongsam: tradizionale abito femminile cinese, in
seta, di linea affusolata e con profondi spacchi laterali.
Ha maniche corte e collo in piedi, da cui parte
diagonalmente l'allacciatura.
[ INGL. cheongsam - FR. cheongsam - TED.
Cheongsam - SP. cheongsam ]
Chesterfield: nel XIX secolo indicava un soprabito da
uomo di flanella grigia, accostato in vita e con il collo in
velluto. Dopo la prima guerra mondiale il Chesterfield
lungo, con colletto in velluto nero, fu adottato anche
dalle donne. Deriva il nome dal quarto conte di
Chesterfield.
[ INGL. Chesterfield-coat - FR. Chesterfield (manteau)
- TED. Chesterfield-Mantel - SP. Chesterfield (abrigo) ]
cheviot: tessuto di lana abbastanza pesante dalla
mano compatta e un po ruvida, realizzato comunque
con filati pi fini di quelli impiegati per il tweed. Pu
essere unito, spigato o anche a motivi fantasia.
Originariamente il tessuto era prodotto con la lana
cheviot (dal nome della lana della razza di montoni
originaria delle colline di Cheviot Hills, tra la Scozia e
lInghilterra) o una lana similare.
[ INGL. cheviot - FR. cheviotte - TED. Cheviot - SP.
cheviot ]
chevron: v. spina pesce
chiffon:
tessuto
leggerissimo
e
dallaspetto
leggermente crespato, realizzato su armatura tela con
filati fortemente ritorti. Nonostante la leggerezza
resistente e molto soffice.
[ INGL. chiffon - FR. mousseline - TED. Chiffon - SP.
chiffn ]
chimono: v. kimono

charmeuse:
2. tessuto a maglia indemagliabile,
realizzato su telai a catena e Raschel, prodotto
generalmente in fili di nylon o poliestere.
[ INGL. locknit - FR. charmeuse - TED. Charmeuse SP. charms, tejido de punto charms ]
charmeuse: 1. tessuto ad armatura raso, caratterizzato
da un diritto molto lucido e da un rovescio opaco, usato
soprattutto per vestaglie, pigiami, ma anche abiti
femminili; 2. tessuto a maglia indemagliabile, realizzato

chin: filato fantasia che presenta venature lucide e


chiare ottenute torcendo due filati, di cui uno pi
chiaro o pi lucido dellaltro.
[ INGL. chin - FR. chin - TED. Chin - SP. chin ]
chino:
tessuto
in
cotone
(o
in
mischia
cotone/poliestere), ad armatura tela o saia, a mano
compatta. Originariamente usato per realizzare

31
labbigliamento estivo delle forze armate, poi entrato
nella moda casual e informale.
[ INGL. chino - FR. chino - TED. Kino - SP. chino ]
chinos: pantaloni di cotone kaki, di linea morbida
realizzati nel tessuto, omonimo, originariamente
indossati dall'aviazione militare americana e poi passati
a tutte le armi. Il nome deriva da Cina, paese in cui l'Us
Air Force commission nel 1926 la fornitura di divise
estive per le truppe di stanza nelle Filippine. A partire
dagli anni '40 i chinos si diffusero anche
nell'abbigliamento civile, per il tempo libero e le
occasioni informali.
[ INGL. chinos pants - FR. pantalons chinos - TED.
hosen Chinos - SP. pantalones chinos ]
chintz: tessuto generalmente di cotone, a titoli fini, con
superficie resa lucida da un finissaggio calandrato,
normalmente arricchito dalla stampa. I disegni pi
caratteristici sono costituiti da fiori, frutta, uccelli,
sviluppati in colori vivaci. Usato fin dal XVII secolo
come tessuto da arredamento, il chintz ha trovato nella
seconda met del XIX secolo unapplicazione anche
nellabbigliamento esterno femminile.
[ INGL. chintz - FR. chintz - TED. Chintz - SP. chintz ]
chintzatura: v. cinzatura
chiodo: termine con cui alla fine degli anni 80, viene
chiamato, in Italia, un giubbotto in pelle corto in vita,
con fibbie e cintura, accessoriato di molte zip e
generalmente di colore nero.
[ INGL. bikers jacket, Perfecto - FR. blouson noir,
Perfecto - TED. Motorrad-Lederjacke - SP. chaqueta
de motorista ]

ITALIANO
aspetto vellutato. La cimatura comporta una
diminuzione di peso del materiale.
[ INGL. shearing - FR. tondage - TED. Scheren - SP.
tundido ]
cimosa: ciascuno dei due margini laterali del tessuto,
che ne delimitano anche laltezza. Hanno la funzione di
proteggere il tessuto da eventuali sfilature, cio
fuoriuscita dei fili di ordito. Durante i vari finissaggi,
inoltre, il tessuto trattenuto e teso mediante ganci
sulla cimosa, come testimonia la presenza di piccoli fori
sporgenti, generalmente sul diritto. La cimosa anche
chiamata cimossa, lisiera o vivagno.
[ INGL. selvedge - FR. lisire - TED. Webkante - SP.
orillo ]
cimossa: v. cimosa
cincill: pelliccia dell'omonimo animale (piccolo
roditore originario della cordigliera delle Ande)
caratterizzata da pelo grigio morbidissimo, soffice e
vellutato, di grande pregio.
[ INGL. chinchilla - FR. chinchilla - TED. Chinchillapelz SP. chinchilla ]
ciniglia: filato fantasia ottenuto con tecnica particolare
di torsione, che presenta un aspetto gonfio e vellutato.
Pu essere ottenuto tagliando un filato a fittissime
boccole oppure introducendo, durante la torsione,
frammenti di fibre o di filati. I tessuti ottenuti con tale
filato, siano essi a navetta o a maglia, hanno diritto e
rovescio pelosi e sono denominati anche falsi velluti.
[ INGL. chenille - FR. chenille - TED. Chenille - SP.
chenilla ]
cino: v. chino

chiusura: termine generico per indicare il sistema


attraverso cui un capo di abbigliamento o una sua parte
si chiude. La chiusura pu essere con bottoni, zip,
laccetti, etc.
[ INGL. fastening - FR. fermeture - TED. Verschlu SP. cierre ]
ciabatta: calzatura da casa, piatta e con tallone libero.
normalmente realizzata in pelle morbida o tessuto e
pu essere o no aperta in punta.
[ INGL. slipper - FR. pantoufle, mule, savate - TED.
Hausschuh - SP. zapatilla ]
cilindro: v. cappello a cilindro
cimatura: operazione di finissaggio meccanico che
consiste nel cimare le punte del pelo ad altezza voluta,
conferendo al materiale una mano liscia e piacevole. Lo
stesso termine indica anche loperazione di taglio delle
boccole formate dal filo di effetto per dare al tessuto un

cintura: 1. fascia di tessuto che rifinisce e stringe in vita


gonne e pantaloni. di solito rinforzata, affinch non
ceda. Nel linguaggio corrente chiamata anche
fascione.
[ INGL. waistband - FR. ceinture - TED. Grtel - SP.
cinturilla ]
cintura: 2. accessorio costituito da una fascia in pelle,
tessuto, plastica, etc. da cingere in vita per trattenere
un capo di abbigliamento. Pu essere fatta scorrere
attraverso dei passanti, chiudersi con una fibbia o
annodarsi.
[ INGL. belt - FR. ceinture - TED. Grtel - SP. cinturn
]
cintura Chanel: cintura costituita da una catena in
metallo, in genere dorato, che assolve ad una funzione
quasi esclusivamente decorativa.
[ INGL. Chanel chain belt - FR. ceinture Chanel - TED.
Chanel-Grtel - SP. cinturn Chanel ]

32

ITALIANO

cintura con borsellino: cintura accessoriata di un


piccolo contenitore per riporre monete, chiavi o altri
piccoli oggetti.
[ INGL. purse belt - FR. ceinture porte monnaie - TED.
Grteltasche - SP. cinturn monedero ]
cinturino: striscia di tessuto rinforzato, che scorre
attraverso dei passanti e si chiude con una fibbia.
applicata al fondo delle maniche di impermeabili,
blouson, etc. per stringerle al polso o con funzione
decorativa.
[ INGL. strap - FR. sangle - TED. rmelriegel - SP.
cinta ]

cir: tessuto spalmato o impregnato di resine


sintetiche, s da apparire in superficie molto lucido e
quasi plastificato. usato di norma per la confezione di
impermabili.
[ INGL. oilskin - FR. tissu huil, toile cire - TED. Oilskin
- SP. hule ]
Clarks: v. Desert Boots
Claudine: v. collo Claudine

cinz: v. chintz

cliente: persona o azienda che acquista i beni o i


servizi offerti da unaltra azienda, da un professionista,
da un distributore.
[ INGL. client, customer - FR. client - TED. Kunde SP. cliente ]

cinzato: dicesi di tessuto sottoposto al finissaggio di


cinzatura.
[ INGL. chintzed - FR. chintz - TED. Chinzt - SP.
glaseado, lustrado ]

clip: fermaglio a molla di varia forma e di diversi usi.


Pu essere usato anche come allacciatura in
sostituzione dei bottoni tradizionali.
[ INGL. clasp - FR. clip - TED. Clip - SP. clip ]

cinzatura: trattamento di finissaggio che consente di


conferire alla superficie di un tessuto un aspetto lucido
e glassato. Si realizza tramite calandra, con frizione a
caldo sotto forte pressione.
[ INGL. glazing - FR. chintzage - TED. Chintzen - SP.
acabado glaseado ]

cloche: cappello a tesa, piuttosto aderente alla testa,


prolungato sul dietro fin quasi a sfiorare la nuca e
calcato sulla fronte davanti. Scende attorno al volto
assumendo una forma vagamente a campana, da cui il
nome (dal francese cloche = campana). Fu molto
popolare per tutto il corso degli anni 20.
[ INGL. cloche hat - FR. cloche - TED. Glockenhut SP. sombrero campana, sombrero cloche ]

circolare: v. macchina circolare


circonferenza fianchi: circonferenza
umana misurata nel punto di maggiore
bacino.
[ INGL. hip girth, hip size - FR. tour des
de bassin - TED. Hftumfang - SP.
cadera ]

della figura
ampiezza del
hanches, tour
permetro de

circonferenza seno: circonferenza della figura umana


misurata passando intorno al punto pi sporgente del
seno.
[ INGL. bust size - FR. tour de poitrine - TED.
Brustumfang - SP. permetro de pecho ]
circonferenza torace: circonferenza della figura
umana misurata allaltezza del torace, ovvero sotto le
ascelle. una misura di riferimento utilizzata dai
modellisti per la determinazione delle misure del seno e
del bacino.
[ INGL. chest size - FR. tour de thorax - TED.
Brustumfang - SP. permetro de pecho ]
circonferenza vita: circonferenza della figura umana
misurata leggermente sopra lombelico.
[ INGL. waist size - FR. tour de taille - TED.
Taillenumfang - SP. permetro de cintura ]

cloqu: tessuto che presenta dei disegni in rilievo,


simmetrici o asimmetrici, con un effetto di
rigonfiamento, come se fossero bolle (dal francese
cloqu, lett. a bolle).
[ INGL. cloqu - FR. cloqu - TED. Cloqu - SP.
cloqu ]
cloraggio: finissaggio a base di cloro effettuato
soprattutto sui filati e i tessuti di lana per ridurre le
possibilit di infeltrimento. Sulla lana, infatti, agisce
eliminando le scaglie che, incastrandosi, ne
peggiorerebbero la mano.
[ INGL. chlorination - FR. chlorage - TED. Chlorierung
- SP. clorado ]
clorofibra: fibra sintetica ottenuta da polimerizzazione
del cloruro di vinile o del cloruro di vinilidene. una
fibra flame retardant, cio ritardante la fiamma. La
clorofibra insensibile allacqua e mantiene le proprie
caratteristiche di tenacit, elasticit e allungamento di
rottura sia ad umido che a secco.
[ INGL. chlorofibre - FR. chlorofibre - TED. Chlorfasern
- SP. fibras de cloro ]
coccodrillo: pelle dell'omonimo rettile, molto pregiata,
utilizzata sia per indumenti che per accessori.

33
[ INGL. crocodile - FR. crocodile - TED. Krokodil - SP.
piel de cocodrilo ]
coda: parte posteriore di un capo pi lunga rispetto al
davanti. Se il capo lungo e il tessuto si prolunga oltre,
si ha leffetto dello strascico, come nei tradizionali abiti
da sposa.
[ INGL. tail - FR. trane, queue - TED. Schleppe - SP.
cola ]
coda di frac: parte posteriore della giacca del frac che
dalla vita scende fino alle ginocchia dividendosi in due
parti che terminano a punta simulando la coda di un
uccello.
[ INGL. swallow coat-tail - FR. queue de pie - TED.
Scho - SP. cola de frac ]
coda di topo: cordoncino utilizzato come guarnizione o
decorazione.
[ INGL. braid, rat-tail - FR. soutache, queue de rat TED. Rattenschwanz - SP. cola de ratn ]
coibenza: propriet, pi o meno accentuata, di una
fibra tessile di assicurare isolamento termico.
[ INGL. non-conductivity - FR. qualit isolante - TED.
isolierende Wirkung - SP. isotrmica ]
colbacco: voluminoso cappello di pelliccia derivato dal
tipico copricapo di pelo indossato da Russi, Turchi e
Armeni e adottato un tempo dagli eserciti di varie
regioni europee.
[ INGL. busby, bearskin, colback - FR. colback - TED.
Schapka - SP. colbac ]
collana: ornamento per il collo, di lunghezza variabile,
realizzabile in varie tipologie di materiale.
[ INGL. necklace - FR. collier - TED. Halskette - SP.
collar ]
collana girocollo: collana corta, aderente alla base del
collo.
[ INGL. choker - FR. collier ras le cou - TED. Kurze
Halskette - SP. gargantilla, collar chocker ]
collants: indumento femminile costituito da due calze
tenute insieme da una mutandina dello stesso
materiale. La fibra per eccellenza il nylon, supportato
eventualmente da altre fibre sintetiche. Introdotto nel
mercato della moda negli anni 60, il collant ha finito per
sostituire, per la sua praticit, la calza tradizionale,
eliminando quindi luso del reggicalze. Pu essere
considerato la versione leggera della calzamaglia.
[ INGL. tights, pantyhose (USA) - FR. collants - TED.
Feinstrumpfhose - SP. medias-pantaln, pantimedia,
collants ]

ITALIANO
collarino: striscia sottile di tessuto (velluto, raso...),
anche decorata con gioielli, portata stretta attorno al
collo.
[ INGL. collaret - FR. collier ruban - TED. Halsband SP. collar cinta ]
colletto: v. collo 2.
collezione: termine spesso utilizzato come sinonimo di
campionario, ma con unaccezione meno commerciale.
Si usa infatti il termine collezione anche quando si
vogliono identificare le proposte relative alle diverse
stagioni dellanno (ad es. primavera/estate).
[ INGL. collection - FR. collection - TED. Kollektion SP. coleccin ]
collo: 1. parte del corpo che unisce il capo al torace;
[ INGL. neck - FR. cou - TED. Hals - SP. cuello ]
collo: 2. parte dellindumento cucito alla base della
scollatura, e quindi fissato attorno al collo anatomico.
Pu avere foggia ed ampiezza variabili.
[ INGL. collar - FR. col - TED. Kragen - SP. cuello ]
collo a camicia: colletto a punta, piuttosto alto e rigido
per la presenza del solino, cio di un listello rigido di
tessuto cucito alla base. Le punte possono essere pi o
meno lunghe e divaricate.
[ INGL. shirt collar - FR. col chemise - TED.
Hemdkragen - SP. cuello camisero ]
collo a cappuccio: collo fantasia, costituito da un
pezzo di tessuto generalmente di forma conica, cucito
alla base della scollatura, che pu essere rialzato a
coprire il capo, come un cappuccio o lasciato ricadere
morbido sulla schiena.
[ INGL. hooded collar - FR. col capuche, col bnitier TED. Kapuzenkragen - SP. cuello capucha ]
collo a ciambella: collo circolare, pi stretto alla base
che alle estremit, morbido e scostato dal collo. pi
frequente su capi in maglia, dove si arrotola su se
stesso ricadendo leggermente in avanti.
[ INGL. cowl collar
- FR. col rond
- TED.
berfallkragen - SP. cuello redondo ]
collo a coda di rondine: collo di camicia, alto e rigido,
con estremit appuntite e angoli ripiegati allesterno a
formare due alette. chiamato anche collo smoking
perch caratterizza la camicia che si indossa sotto lo
smoking oppure collo ad aletta per la particolarit delle
punte.
[ INGL. wing collar
- FR. col cass
- TED.
Schwalbenschwanzkragen - SP. cuello de pajarita ]
collo a corolla: collo costituito da una striscia di
tessuto arricciato o pieghettato allestremit in cui viene

34

ITALIANO

cucito alla scollatura e che si allarga a semicerchio fin


quasi sulle spalle. Assomiglia, nella foggia, alla corolla
di un fiore.
[ INGL. petal collar - FR. col collerette, col corolle TED. Musketierkragen - SP. cuello "corolla" ]

collo a polo: colletto piatto, a punta, con breve


abbottonatura a tre bottoni. colletto tipico della
maglietta polo, da cui prende il nome.
[ INGL. polo collar, Lacoste collar - FR. col polo - TED.
Polo-Kragen - SP. cuello polo ]

collo a cratere: collo alto e rigido, piuttosto scostato


alla base e che salendo si restringe intorno al collo
formando un tronco di cono.
[ INGL. chimney collar - FR. col chemine - TED.
Kraterkragen - SP. cuello chimenea ]

collo a punte abbottonate: collo di camicia nelle cui


punte sono tagliate due asole in cui entrano due piccoli
bottoni cuciti sul davanti sottostante. Famose, le
camicie di tal foggia dellazienda americana Brooks
Brothers, che deriv il modello da quello delle camicie
dei giocatori di polo inglesi. Il collo a punte abbottonate
conosciuto anche come button down.
[ INGL. button-down collar
- FR. col pointes
boutonnes - TED. Button-Down Kragen - SP. cuello
de puntas abotonadas, cuello con puntas abrochadas ]

collo a cravatta: colletto costituito da una lunga striscia


di tessuto che si annoda sul davanti come una cravatta
maschile.
[ INGL. tie neck
- FR. col cravate
- TED.
Krawattenkragen - SP. cuello corbata ]
collo a giacca: v. collo a revers
collo a gorgiera: tipo di collaretta a ruota (in genere
staccabile) costituita da diversi strati di tessuto
sovrapposti, rigidi, lavorati a fitte pieghe o cannelli, che
incorniciano il volto. Era un colletto tipico dei costume
dei sec. XV, XVI e XVII.
[ INGL. ruff collar - FR. fraise - TED. Halskrause - SP.
gorguera ]
collo a imbuto: collo alto e rigido, a forma di tronco di
cono rovesciato. stretto alla base e si allarga salendo.
[ INGL. funnel collar - FR. col entonnoir - TED.
Kelchkragen - SP. cuello (en forma de) embudo ]
collo a listino: colletto costituito da una striscia bassa
di tessuto rigido, che cinge la base del collo anatomico.
chiamato anche collo a solino, quasi fosse costituito
esclusivamente dal solino del collo a camicia
tradizionale.
[ INGL. grandad colla, stand-up collar, band collar - FR.
col debout, faux col, col droit - TED. Mandarin-Kragen,
Stehkragen - SP. cuello levantado ]
collo a lupetto: tipo di collo aderente, alto dai 3 ai 4
cm, riscontrabile soprattutto su capi in maglia.
[ INGL. mock turtle-neck - FR. col montant - TED.
Stehbund-Kragen - SP. cuello alto ]

collo a revers: termine generico con cui si definiscono i


colli caratterizzati dalla presenza del risvolto della
paramontura, come quelli delle giacche maschili. Il collo
a revers costituito da due parti distinte (il colletto vero
e proprio e il revers) unite da una cucitura. Si presenta
con una specie di tacca, detta cran, con i bordi netti,
posta tra il collo e il risvolto del davanti. conosciuto
anche come collo a giacca, collo a uomo, collo sportivo.
[ INGL. tailored collar, lapel collar - FR. col revers, col
tailleur - TED. Reverskragen - SP. cuello sastre, cuello
de solapa, cuello de traje ]
collo a scialle: collo ripiegato a formare una linea
continua, che parte dal dietro e si prolunga sul davanti,
dove si riunisce. caratterizzato dalla mancanza del
cran, cio del taglio che separa il revers dal colletto. I
revers sono lunghi e leggermente arrotondati. La loro
larghezza pu variare. Nella foggia pi ampia,
riscontrabile soprattutto su capi femminili, si crea
leffetto di un piccolo scialle.
[ INGL. shawl collar
- FR. col chle
- TED.
Schalkragen - SP. cuello de chal ]
collo a sciarpa: collo alla cui base sono cucite due
strisce di tessuto che si possono avvolgere attorno al
collo come una sciarpa.
[ INGL. scarf collar - FR. col charpe - TED.
Schalkragen - SP. cuello (de) bufanda ]
collo a solino: v. collo a listino

collo a mantellina: collo ampio consistente in un pezzo


di tessuto che si allarga sulle spalle e si prolunga sia sul
davanti che sul dietro. Pu essere tagliato in sbieco e
assumere una forma circolare, oppure in drittofilo e
assumere una forma squadrata. Leffetto ottico quello
di una mantellina indossata sul capo.
[ INGL. cape collar - FR. col plerine - TED. drapierter
Kragen - SP. cuello de capa, capelina ]

collo a stola: collo ampio, che scende ad abbracciare


la spalla e parte del braccio simulando leffetto di una
stola indossata sul capo.
[ INGL. stole collar
- FR. col tole
- TED.
Schulterkragen, Palatine - SP. cuello estola ]
collo a uomo: v. collo a revers
collo ad aletta: v. collo a coda di rondine

35

collo ad anello: collo di forma circolare, che circonda il


collo anatomico come un anello. Sartorialmente un
colletto diritto, tagliato in doppio e poi rivoltato nel senso
della lunghezza. realizzato in sbieco perch risulti pi
elastico.
[ INGL. ring collar - FR. col boule - TED. Ringkragen SP. cuello redondo ]
collo allitaliana: modello di colletto della camicia
maschile caratterizzato da punte accorciate e
divaricate, indicato per cravatte dal nodo voluminoso.
conosciuto anche come collo Windsor.
[ INGL. windsor collar - FR. col litalienne - TED.
Windsor-Kragen - SP. cuello windsor ]
collo alla ciclista: collo alto e aderente, che abbraccia
il collo anatomico e si chiude con una zip. Si riscontra
pi frequentemente su capi in maglia.
[ INGL. turtleneck - FR. col cycliste, col tortue - TED.
Schilkrtenkragen, Stehkragen mit Reissverschluss SP. cuello cisne ]
collo alla cinese: colletto in piedi, cio costituito da
una striscia di tessuto cucita alla base dello scollo e
aperta con una breve interruzione sul davanti, in
prossimit dellallacciatura. Le punte del colletto sono
leggermente arrotondate, mentre lallacciatura pu
essere centrale o laterale.
[ INGL. mandarin collar - FR. col Mao, col la chinoise
- TED. Mao-Kragen - SP. cuello mandarn ]
collo alla coreana: colletto dritto, rigido, di vestibilit
aderente costituito da un listello rettangolare di tessuto
cucito in piedi e aperto per un breve tratto lateralmente
sul davanti. ladattamento di un modello asiatico.
[ INGL. mao collar - FR. col mao - TED. seitlich
zuknpfbarer Stehkragen - SP. cuello mao ]
collo alla Danton: v. collo alla Napoleone
collo alla francese: modello di colletto della camicia
maschile caratterizzato da punte arrotondate.
[ INGL. rounded-end collar - FR. col la franaise TED. Franzsischer Kragen - SP. cuello de puntas
redondeadas ]
collo alla marinara: collo fatto di due strati di tessuto
cuciti insieme e tagliati in un rettangolo che ricade sul
dietro e si restringe a punta sul davanti, dove
trattenuto con un passante. Tipico della blusa da
marinaio, stato molto in voga nella moda femminile
negli anni 20.
[ INGL. sailors collar - FR. col marin - TED.
Matrosenkragen - SP. cuello marinero ]

ITALIANO
collo alla Napoleone: collo rigido, molto alto e con due
grandi estremit ad ala leggermente ripiegate verso
lesterno. Lo si riscontra soprattutto su cappotti e
capispalla di ispirazione militare.
[ INGL. Byron collar - FR. col Danton - TED.
Dantonkragen - SP. cuello de gran pala ]
collo alla Nerhu: v. collo guru
collo alla Peter Pan: v. collo Claudine
collo alla Pierrot: collo costituito da una larga striscia
di tessuto arricciata allestremit in cui viene cucita alla
base della scollatura. Simile, nelleffetto, ad una
collaretta che si allarga sulla spalla, deriva il suo nome
dal costume della maschera francese Pierrot.
[ INGL. Pierrot collar - FR. col Pierrot - TED. PierrotKragen - SP. cuello Pierrot ]
collo alto: termine generico per indicare un tipo di collo
che, dalla base, sale ad abbracciare pi o meno
strettamente il collo anatomico.
[ INGL. high collar, turtle-neck - FR. col montant TED. Rollkragen - SP. cuello cisne ]
collo annodato: colletto costituito da due strisce di
tessuto cucite alla base dello scollo e che si allacciano
formando un nodo o un fiocco. simile al collo a
cravatta, da cui si differenzia per la modalit di
chiusura.
[ INGL. knotted collar - FR. col nou - TED.
Schleifenkragen - SP. cuello anudado ]
collo button down: v. collo a punte abbottonate
collo Claudine: colletto piatto e rotondo, piuttosto
largo, a volte inamidato, dal nome del famoso
personaggio dei romanzi della scrittrice francese
Colette. conosciuto anche come collo alla collegiale o
collo alla Peter Pan (in questo secondo caso perch
caratteristico del costume indossato dallomonimo
personaggio dellopera di J. M. Barrie del 1904).
[ INGL. peter pan collar - FR. col claudine - TED.
Claudine-Kragen - SP. cuello Claudine, cuello beb,
cuello Peter Pan ]
collo da ufficiale: tipo di collo rigido, in piedi,
piuttosto alto, in genere profilato in colore a contrasto
e/o decorato con fregi, caratteristico di certe divise
militari. La linea dellabbottonatura leggermente
spostata rispetto al centro del collo.
[ INGL. officier collar - FR. col officier - TED.
Offizierskragen - SP. cuello de oficial ]
collo dolce vita: collo alto e aderente per maglioni,
rivoltato su se stesso verso lesterno. Molto popolare

36

ITALIANO

negli anni 60, tuttora un modello molto diffuso sui


capi in maglia.
[ INGL. roll neck, polo neck - FR. col roul - TED.
Rollkragen - SP. cuello (cisne) vuelto ]

colore: impressione che la luce, variamente riflessa


dalla superficie dei corpi, produce sull'occhio.
[ INGL. colour - FR. couleur - TED. Farbe - SP.
colorante ]

collo guru: colletto diritto, costituito da un striscia di


tessuto cucita in piedi e interrotta sul centro davanti in
prossimit dellapertura del capo. chiamato anche
collo alla Nerhu, in quanto ripreso dal modello della
giacca di Nerhu, primo ministro indiano dal 1947 al
1964.
[ INGL. nehru collar - FR. col nehru - TED. GuruKragen - SP. cuello nehru ]

coltello: dispositivo di taglio. Nella macchina


taglia&cuci esegue il taglio del bordo del tessuto
immediatamente prima dellesecuzione della cucitura.
Nelle asolatrici il coltello interviene dopo avere
completato la cucitura dellasola.
[ INGL. knife - FR. couteau - TED. Messer - SP.
cuchilla ]

collo montante: termine generico con cui si possono


definire diverse tipologie di collo, accomunate tuttavia
da unaltezza che monta, cio sale verso il collo
anatomico. Il collo pu essere montante sia sul dietro
che sul davanti del capo. In altre versioni, riscontrabili
soprattutto su capi femminili, il tessuto sale sul dietro
abbracciando la nuca e si abbassa sul davanti creando
una scollatura pi o meno raccolta.
[ INGL. high collar
- FR. col montant - TED.
Stehkragen - SP. cuello levantado, cuello alto ]
collo piatto: termine generico per definire un collo
costruito intorno alla base del collo anatomico. Essendo
privo di solino aderisce morbidamente alle spalle, al
dorso, al decollet. Pu assumere fogge diverse
(arrotondato, a punta...).
[ INGL. flat collar - FR. col plat - TED. Auslegekragen
- SP. cuello plano ]
collo sciallato: v. collo a scialle
collo staccabile: qualsiasi tipo di collo non cucito alla
base, ma applicato tramite bottoni, zip, velcro, etc. e
quindi facilmente amovibile.
[ INGL. detachable collar - FR. col dtachable - TED.
abnehmbarer Kragen - SP. cuello postizo ]
collo Windsor: v.collo allitaliana
colorante: composto chimico, generalmente usato in
soluzione (bagno di tintura) capace di fissarsi ad un
supporto consentendogli di assumere una colorazione.
Esistono diversi tipi di colorante, classificabili a seconda
della base chimica. Solitamente si usano coloranti acidi
per fibre poliammidiche, seta e lana; coloranti diretti per
cotone, seta, cupro e viscosa; coloranti reattivi per
cotone, lana, viscosa, cupro e fibre poliammidiche;
coloranti dispersi per acetato, poliestere e fibre
poliammidiche.
[ INGL. dye - FR. colorant - TED. Farbstoff - SP.
colorante ]

commercio: attivit economica basata sullacquisto e


la vendita di beni e servizi.
[ INGL. trade - FR. commerce - TED. Handel - SP.
comercio ]
commercio al dettaglio: attivit svolta da un operatore
che nel processo di distribuzione si trova ad essere a
diretto contatto con il pubblico a cui vende al dettaglio
(cio in piccola quantit) i prodotti acquistati dai
produttori o da altri intermediari.
[ INGL. retail - FR. vente au dtail - TED. Einzelhandel
- SP. comercio al (por) menor, comercio detallista ]
commercio allingrosso: attivit di distribuzione
intermedia svolta da un operatore, detto grossista, il
quale acquista direttamente dallazienda produttrice per
poi vendere ai dettaglianti.
[ INGL. wholesale - FR. commerce en gros - TED.
Grosshandel - SP. comercio al (por) mayor ]
commissione: pagamento ad un agente, da parte
dellazienda per cui presta la sua opera, per il lavoro
svolto nella vendita o nellacquisto di prodotti e servizi.
Spesso consiste in una percentuale sul valore dei
prodotti o servizi in questione.
[ INGL. commission
- FR. comision
- TED.
Kommission - SP. comisin ]
committente: azienda che progetta e commercializza
in proprio la collezione e fa realizzare presso terzi (v.
subfornitura) le fasi produttive.
[ INGL. main contractor - FR. donneur-dordres - TED.
Auftraggeber - SP. comitente ]
completo: insieme di capi di abbigliamento, maschili o
femminili, nello stesso tessuto o coordinati tra loro (es.:
giacca/gilet/pantaloni, giacca/gonna, giacca/abito) in
modo da costituire un tutto armonico.
[ INGL. suit - FR. ensemble - TED. Kombination - SP.
conjunto ]
compos: 1. tessuti con motivi di disegni/stampe
diversi, ma coordinati nei colori, progettati per essere
combinati assieme nello stesso capo o in un completo.

37

ITALIANO

[ INGL. matching fabrics - FR. tissus coordonns TED. zusammenpassende Gewebe - SP. tejidos
coordinados, tejidos a juego ]

[ INGL. clothing manufacturer, apparel manufacturer FR. confectionneur - TED. Konfektionr - SP.
confeccionista ]

compos: 2. completi costituiti da due o pi capi in


tessuti diversi (per colori o disegni), ma combinati in
modo armonico.
[ INGL. suit, ensemble - FR. ensemble - TED. Kombi
Teile - SP. conjunto ]

conformato: sviluppo di un capo secondo dimensioni e


proporzioni generalmente non coperte dalla produzione
in serie.
[ INGL. special size - FR. taille spciale - TED.
Spezialanfertigung - SP. talla especial ]

composizione: elenco delle fibre componenti un filato,


un tessuto o un capo di abbigliamento. Letichetta di
composizione obbligatoria in tutti i Paesi della CEE e
deve rispondere a determinati requisiti.
[ INGL. fibre content - FR. composition - TED.
Faserzusammensetzung - SP. composicin ]

consegna: trasferimento del possesso dei prodotti da


un soggetto ad un altro.
[ INGL. delivery - FR. livraison - TED. Lieferung - SP.
entrega ]

compratore:
operatore
che
si
occupa
dellapprovvigionamento di merci e prodotti.
[ INGL. buyer - FR. acheteur - TED. Einkufer - SP.
comprador ]

consulente: professionista o, pi in generale, persona


di provata capacit tecnica, che offre una prestazione
consistente nella trasmissione di informazioni e consigli
relativamente alla materia di propria competenza.
[ INGL. consultant - FR. consultant, conseiller - TED.
Berater - SP. consultor, asesor ]

concia: lavorazione delle pelli per trasformarle in cuoio,


e quindi in un prodotto non putrescibile.
[ INGL. tanning - FR. tannage - TED. Gerbung - SP.
curtido ]

consumatore: chi usufruisce in prima persona di beni o


servizi per soddisfare i propri bisogni.
[ INGL. consumer - FR. consommateur - TED.
Verbraucher - SP. consumidor, usuario ]

condizionatura: determinazione del coefficiente di


umidit presente nelle fibre tessili.
[ INGL. conditioning - FR. conditionnement - TED.
Konditionierung - SP. acondicionamiento ]

consumo: 1. utilizzo di beni e servizi per poter


soddisfare i propri bisogni o appagare i propri desideri.
[ INGL. consumption - FR. consommation - TED.
Verbrauch - SP. consumo ]

confezione: 1. produzione in serie di capi di vestiario


esterno femminile, maschile e infantile, realizzati in
tessuto a navetta o a maglia.
[ INGL. ready-to-wear - FR. confection, prt porter TED. Konfektion - SP. confeccin ]

consumo: 2. quantit di materiale necessario alla


realizzazione di un capo, semilavorato, ecc.
[ INGL. consumption - FR. consommation - TED.
Verbrauch - SP. consumo, gasto ]

confezione: 2. complesso dei capi di vestiario esterno


femminile, maschile e infantile, realizzati in tessuto a
navetta o a maglia.
[ INGL. clothing - FR. confection - TED. Konfektion SP. indumentaria ]
confezione: 3. serie di operazioni atte ad assemblare
un capo di abbigliamento partendo dal tessuto.
[ INGL. making up - FR. confection - TED. Konfektion SP. confeccin ]
confezione su misura: realizzazione sartoriale di capi
di vestiario sulle base delle dimensioni fisiche del
singolo cliente e non secondo le misure standardizzate.
[ INGL. made-to-measure clothing - FR. confection sur
mesure - TED. Makonfektion - SP. confeccin a
medida ]
confezionista: produttore di capi di confezione.

contanti: somma a disposizione per pagamenti


immediati.
[ INGL. cash - FR. comptant - TED. Bargeld - SP.
contante ]
conterie: perline di vetro di vari colori e dimensioni
utilizzate come materiale per ricami.
[ INGL. glass beads - FR. verroterie - TED. Glasperlen
- SP. abalorios ]
continuativo: termine con cui si indica un articolo che,
per le sue caratteristiche, viene richiesto e quindi
prodotto per tutto lanno o riproposto da una stagione
allaltra senza modifiche sostanziali.
[ INGL. continuative - FR. continu - TED. fortlaufend SP. permanente ]
conto proprio: termine per designare lattivit di
unazienda che progetta e commercializza in proprio la
propria collezione. V. committente

38

ITALIANO

[ INGL. main contractor - FR. donneur d'ordres - TED.


Eigenfertigung - SP. fabricante por cuenta propia ]

[ INGL. garment cover, garment bag - FR. housse (


vtements) - TED. Schtzbeutel - SP. funda ]

conto terzi: v. subfornitura

copricostume: termine generico per indicare qualsiasi


indumento femminile (t-shirt, pareo, abito) da
indossare sopra il costume da bagno.
[ INGL. beach robe, beach dress - FR. robe de plage TED. Strandkleid, Strandrobe - SP. cubre baador,
ropa de playa ]

controllo qualit: attivit di verifica delle caratteristiche


di un prodotto nei confronti di standard e tolleranze
stabilite.
[ INGL. quality control - FR. contrle de qualit - TED.
Qualitttskontrolle - SP. control de calidad ]
converter: dicesi di azienda che, in assenza di una
produzione interna, raccoglie gli ordini dal cliente e li
ripartisce tra diversi produttori da cui infine acquista il
prodotto finito.
[ INGL. converter - FR. convertisseur - TED. Konverter
- SP. convertidor ]
cool wool: locuzione inglese ("lana fresca") coniata da
I.W.S per indicare i tessuti e le fibre di lana di peso
inferiore ai 300 gr/metro, utilizzati per capi indossabili
anche nella stagione calda.
[ INGL. cool wool - FR. cool wool - TED. Cool Wool SP. cool wool, lana fra ]
Coolmax: marchio registrato da Du Pont de Nemours
per un fiocco/filo continuo di poliestere idrofobo (capace
quindi di trasportare rapidamente lumidit dalla pelle
verso lesterno), termico, resistente allabrasione,
oleofobo, antibatterico e funghicida. usato soprattutto
nellabbigliamento sportivo e per il tempo libero.
[ INGL. Coolmax - FR. Coolmax - TED. Coolmax SP. Coolmax ]
coordinato: insieme di capi di abbigliamento diversi
per funzione, ma legati tra di loro per colore e/o
disegno, e studiati appositamente per creare un
insieme gradevole.
[ INGL. coordinates, outfit - FR. coordonn - TED.
Coordinates - SP. conjunto, coordinado ]
coperta: pezzo di tessuto di adeguate dimensioni che
serve a coprire o riparare dal freddo.
[ INGL. blanket - FR. couverture - TED. Decke - SP.
manta ]
coppola: berretto di panno caratterizzato da una visiera
molto avvicinata, sul davanti, alla calotta, alla quale pu
anche essere abbottonata. Si porta in genere
abbassato sulla fronte e rialzato sulla nuca ed molto
diffuso nella regione italiana della Sicilia.
[ INGL. cloth cap - FR. casquette - TED. Sizilianische
Mtze - SP. gorra ]
copriabito: custodia di materiale sintetico, cotone o
altro utilizzata per coprire gli abiti e proteggerli,
nell'armadio o durante il trasporto.

copriletto: coperta, spesso con funzione ornamentale,


da stendere sopra il letto.
[ INGL. bed cover - FR. couvre-lit - TED. Deckbett - SP.
cubrecama ]
corda: treccia di fili attorcigliati, usata per legare, tirare,
sostenere. Da d il nome anche al colore, intendendo in
questo caso la corda realizzata con fibre vegetali, in
color naturale beige scuro.
[ INGL. rope, cord, string - FR. ficelle - TED.
Bindfaden, Bindfadenfarbe - SP. cuerda, cordel ]
cordino: laccetto in pelle o in tessuto intrecciato a
corda, da annodare al collo, sotto il colletto della
camicia. Tipici i cordini indossati dai cow boys, trattenuti
alla base da fermagli metallici.
[ INGL. lariat - FR. lacet - TED. Kordelkrawatte - SP.
lazo ]
cordone: elemento funzionale o decorativo che ha la
struttura di una corda, composto da una serie di fili
strettamente attorcigliati assieme. Pu essere usato
esternamente come cintura, internamente per le
coulisse, cucito sul capo a scopo ornamentale.
[ INGL. cord - FR. cordon - TED. Kordel - SP. cordn ]
cordonetto: filato ad elevata torsione, dallaspetto
lineare e compatto, composto di pi fili semplici
fortemente ritorti. Pu anche essere ottenuto
avvolgendo a spirale un filato attorno ad unanima che
funge da riempitura.
[ INGL. cordelet - FR. cordonnet - TED. Kordel - SP.
cordoncillo ]
Cordura: marchio DuPont di una fibra poliammidica
ad alta resistenza destinata essenzialmente alla
valigeria e alla calzatura. La versione CorduraPlus, pi
leggera e dolce al tatto, trova unapplicazione anche
nellabbigliamento per lo sport e il tempo libero.
[ INGL. Cordura - FR. Cordura - TED. Cordura SP. Cordura ]
corduroy: termine inglese, adottato ormai anche da
altre lingue, per designare il velluto a coste.
[ INGL. corduroy - FR. corduroy, velours ctes,
velours ctel - TED. corduroy - SP. cordoncillo,
corduroy, terciopelo rayado, pana acordonada, ]

39

coreana: giacchina leggera, in maglia, girocollo.


[ INGL. ladies cardigan - FR. cardigan ras du cou TED. Rundhals Jacke - SP. rebeca ]
corespun: filato composto da un filo anima (dallingl.
core) e un filato di copertura.
[ INGL. corespun - FR. fil alme - TED. Corespun SP. hilado con nima ]
Cornelly: tipo di ricamo a rilievo ottenuto seguendo i
contorni di un disegno con un cordonetto che viene
fissato con piccoli punti. Prende nome dalla macchina
che lo realizza.
[ INGL. cornelly - FR. cornelly - TED. Kurbelstickerei SP. cornelly ]
corno: materia tratta dalle corna di alcuni animali con
cui
si
fabbricano
vari
oggetti.
Nell'industria
dell'abbigliamento usato soprattutto per fibbie e
bottoni e proviene principalmente da buoi e bufali
dell'Estremo Oriente, India, Africa, Argentone e altri
Paesi dell'America Latina.
[ INGL. horn - FR. corne - TED. Horn - SP. cuerno ]
corozo: albume compatto e duro dei grossi semi di
alcune piante tropicali utilizzato come avorio vegetale
per la fabbricazione di bottoni.
[ INGL. corozo - FR. corozo - TED. Corozo - SP.
corozo, marfil vegetal ]
corpetto: 1. indumento maschile senza maniche che
riveste il busto dalla vita in su. Si porta sotto la giacca e
sopra la camicia (v. anche gilet e panciotto).
Nellabbigliamento femminile la parte che fascia
strettamente il torso nellabito intero o due pezzi.
[ INGL. waist coat - FR. gilet - TED. Weste - SP.
chaleco ]
corpetto: 2. nellabbigliamento femminile la parte che
fascia strettamente il torso nellabito intero o due pezzi.
[ INGL. bodice, top - FR. corselet - TED. Mieder - SP.
canes, corpio ]
corsetteria: termine generico per designare i capi di
biancheria intima femminile che ricoprono il busto e il
seno (es. reggiseno).
[ INGL. corsetry - FR. corseterie - TED.
Damenunterwsche - SP. corsetera ]
corsetto: bustino da donna, in tessuto resistente, con
parti elastiche e talvolta munito di stecche. Stringe la
vita e fascia il torace sostenendo il seno e pu
allacciarsi con stringhe o ganci. Solitamente indossato
sotto labito, talvolta si propone da solo, in tessuti
appropriati, nellabbigliamento da sera o da piena
estate.

ITALIANO
[ INGL. corset - FR. corset - TED. Korsett - SP. cors
]
costa: tipo di intreccio a maglia in trama che presenta
file o colonne di maglie diritte alternate a file o colonne
di maglie rovesce. A seconda delle alternanze delle
colonne si hanno coste di diverse dimensioni (ad es.
1x1, 2x1, 2x2, 4x2, etc.). Il tessuto cos ottenuto
(realizzato su macchine bifrontura) presenta uno
spessore superiore alla maglia rasata ed ha una buona
elasticit.
[ INGL. rib - FR. cte - TED. Rippe - SP. acanalado ]
costa inglese: intreccio a maglia in trama, realizzato su
macchine bifrontura, che presenta coste voluminose,
morbide e particolarmente ingrossate, ma di egual
spessore sia sul diritto che sul rovescio. Per ottenerlo,
occorre che un rango formi le maglie su una frontura e
imboccoli gli aghi della frontura opposta, mentre nel
rango successivo si opera al contrario. Rispetto ad una
costa normale il tessuto cos realizzato tende a
deformarsi con maggiore facilit. La mezza costa
inglese ha caratteristiche analoghe, ma leffetto appare
soltanto su una faccia, per cui il rovescio ed il diritto del
tessuto si presentano con aspetti diversi.
[ INGL. full cardigan rib - FR. cte anglaise - TED.
Fangrippe - SP. punto ingls ]
costa Milano: v. punto Milano
costa perlata: intreccio a maglia in trama su macchine
bifrontura che presenta coste molto a rilievo e
particolarmente morbide. Per ottenerle occorre
imboccolare solo una frontura. conosciuta anche
come mezza maglia inglese.
[ INGL. half cardigan rib - FR. cte perle - TED.
Perlfang - SP. punto perlado ]
costa piatta: costa che presenta un numero elevato di
colonne o file di maglie seguenti, tanto da limitare lo
spessore e lestensibilit della costa stessa.
[ INGL. flat rib - FR. cte plate - TED. flache Rippe SP. punto plano ]
costa vanis: costa che presenta le colonne o file di
maglie sul diritto di colore (o materiale) diverso rispetto
a quelle sul rovescio. ottenuta con la tecnica di
lavorazione vanis (v. maglia vanis).
[ INGL. plated rib - FR. cte vanise - TED. plattierte
Rippe - SP. punto vanisado ]
costina: costa di piccolo rapporto realizzata in filati
particolarmente sottili ad immagine delle costine della
calzetteria maschile tradizionale.
[ INGL. fine rib - FR. cte fine - TED. Feinrippe - SP.
acanalado fino ]

40
costo: insieme delle spese sostenute per la
realizzazione di un bene o di un servizio.
[ INGL. cost - FR. cot - TED. Kosten - SP. coste ]
costo di produzione: componente del costo industriale
direttamente imputabile alle fasi di trasformazione del
prodotto.
[ INGL. production cost - FR. cot de production TED. Produktionkosten - SP. coste de produccin ]
costume da bagno: indumento pi o meno succinto,
aderente al corpo, in tessuto elasticizzato e resistente
allacqua. costituito per lo pi da un paio di calzoncini
o slip, e, per le donne, da una guaina intera o da
reggiseno e mutandine. Si indossa per fare il bagno e/o
per prendere il sole.
[ INGL. swimming suit, bathing suit - FR. maillot de bain
- TED. Badeanzug - SP. traje de bao, baador ]
cte de cheval: v. Bedford
cotone: fibra naturale vegetale ottenuta dalla peluria
che avvolge i semi del cotone (Gosypium). Presenta
caratteristiche di brillantezza, freschezza, resistenza,
stabilit in acqua, assorbenza, capacit di sopportare
lavaggi ripetuti, stabilit dimensionale, etc
[ INGL. cotton - FR. coton - TED. Baumwolle - SP.
algodn ]
cotone cardato: cotone che ha subito solo la cardatura
durante le operazioni preliminari di filatura o che ha
subito una cardatura a livello di filato. Si carda il cotone
a fibra corta o media per ottenere un prodotto soffice e
a titolo medio o medio grosso.
[ INGL. carded cotton - FR. coton card - TED.
kardierte Baumwolle - SP. algodn cardado ]

ITALIANO
cotone mercerizzato: cotone che ha subito la
mercerizzazione per ottenere un prodotto pi resistente,
pi lucido e maggiormente tingibile. Si mercerizzano i
cotoni a fibra media o lunga dopo il processo di filatura
o tessitura.
[ INGL. mercerized cotton, mercerised cotton - FR.
coton merceris - TED. mercerisierte Baumwolle - SP.
algodn mercerizado ]
cotone pettinato: cotone che ha subito la pettinatura in
fase di filatura, per parallelizzare le fibre ed eliminare
quelle corte. Tale operazione si effettua sulle fibre
lunghe e medie.
[ INGL. combed cotton - FR. coton peign - TED.
gekmmte Baumwolle - SP. algodn peinado ]
cotone Pima: variet di cotone americano
caratterizzato da lunghezza compresa tra i 35 e i 38
mm, fibre sottili e robuste, lucenti, setose, di colore
bianco crema. usato soprattutto per filati cucirini e, in
piccola parte, per tessuti per cui si desiderano
caratteristiche di aspetto liscio, quasi serico, lucentezza
e sofficit.
[ INGL. Pima cotton - FR. Pima coton - TED. Pima
Baumwolle - SP. Pima algodn ]
cotone Sea Island: variet di cotone americano, a fibra
extra lunga, di aspetto lucente e serico e con elevate
caratteristiche di finezza e tenacit.
[ INGL. sea island cotton - FR. coton sea island - TED.
Sea Island (Baumwolle) - SP. algodn Sea Island ]
cotonificio: stabilimento in cui si lavora il cotone.
[ INGL. cotton-mill - FR. usine cotonnire - TED.
Baumwollspinnerei - SP. fbrica de algodn ]
cotta: v. bagno di tintura

cotone gasato: cotone che ha subito la gasatura


tramite fiammelle a gas per eliminare la peluria
superficiale e ottenere un prodotto pi lucente e meno
caldo. Sono cos trattati i cotoni a fibra media e lunga
dopo essere stati filati o tessuti.
[ INGL. gassed cotton - FR. coton gaz - TED.
gasierte Baumwolle - SP. algodn gaseado ]
cotone greggio: cotone che non ha subito alcuna
lavorazione.
[ INGL. raw cotton - FR. coton brut - TED. Rohbaumwolle - SP. algodn en crudo ]
cotone Mako: variet di cotone egiziano non pi in
commercio. La denominazione rimasta per indicare
un cotone egiziano o un cotone di buona qualit.
[ INGL. Mako cotton - FR. coton mako - TED. Mako SP. algodn Mako ]

Cotton: v. telaio Cotton


coulisse: cordoncino o fettuccia fatta passare
allinterno di un orlo, di un raddoppio del tessuto o di
una striscia di tessuto cucita allinterno o allesterno
dellindumento e aperta alle estremit. Il cordone,
annodandosi, consente di allacciare lindumento (o
alcune sue parti) regolandone anche lampiezza.
[ INGL. drawstring - FR. coulisse - TED. Saumzug SP. jareta ]
Courtelle: marchio depositato delle fibre acriliche
prodotte da Courtaulds European Fibres (GB).
[ INGL. Courtelle - FR. Courtelle - TED. Courtelle
- SP. Courtelle ]
coutil: tessuto pesante di cotone ad intreccio serrato di
derivazione saia, con coste oblique sia sul diritto che
sul rovescio, piuttosto ruvido al tatto. Per la sua

41
robustezza usato per fodere di materassi e tute da
lavoro.
[ INGL. coutil, ticking - FR. coutil - TED. Coutil - SP.
cut ]
couture: voce francese (lett. "arte del cucire") che
designa l'attivit di sartoria femminile ad alto livello.
[ INGL. high fashion - FR. couture - TED. couture - SP.
alta costura ]
cover: tessuto di peso medio, ad armatura saia, con
coste diagonali leggermente pronunciate. I filati (cardati
o pettinati di lana o in mischia a base di lana) sono
ritorti ad alta torsione in ordito e a torsione inferiore in
trama. Il cover caratterizzato da un effetto screziato,
dovuto allimpiego di filati moulin (uno colorato e uno
greggio) in ordito e trama in un solo colore. possibile
anche usare un filo di lana mischiato con unaltra
materia di diverse caratteristiche tintoriali e tingere il
tessuto in pezza. Il cover usato soprattutto per
soprabiti, giacche, abiti da uomo, abbigliamento
casual/sportivo.
[ INGL. covert cloth - FR. cover - TED. Covercoat SP. tela de sarga moteada ]

ITALIANO
[ INGL. bow tie - FR. noeud papillon - TED. Fliege SP. pajarita ]
cravatta a fiocco: cravatta larga, tagliata a nastro, che
si annoda con un gran fiocco morbido, ma non
eccessivamente pendente: le due estremit del nastro
scendono sul petto, cui aderiscono. conosciuta anche
come lavallire, dal nome della duchessa Louise de la
Vallire raffigurata nelliconografia tradizionale con una
cravatta di tal foggia.
[ INGL. lavallire - FR. lavallire - TED. Lavallire SP. Lavallire ]
cravatteria (disegno): termine comunemente usato
per definire motivi di proporzioni minute, geometrici o
stilizzati, tipici delle cravatte e delle vestaglie da camera
maschili tradizionali.
[ INGL. tie pattern - FR. dessin cravate - TED.
Krawattendessin - SP. corbatera (dibujo) ]
cravattificio: azienda che produce cravatte.
[ INGL. tie factory - FR. fabrique de cravates - TED.
Krawattenfabrik - SP. corbatera ]
cravattino: v. cravatta a farfalla

Crabyon: fibra ad azione antibatterica composta da


chitosano (un derivato della chitina, sostanza organica
presente in molti crostacei) e cellulosa. I filati contenenti
la fibra Crabyon trovano particolare applicazione nei
settori dell'abbigliamento intimo, lingerie, sportswear,
fitness.
[ INGL. Crabyon - FR. Crabyon - TED. Crabyon - SP.
Crabyon ]
cran: termine che indica l'angolo di unione del collo con
il rever.
[ INGL. notch - FR. cran - TED. Kerbe - SP. cran,
hendidura, muesca ]
cravatta: accessorio dellabbigliamento maschile
consistente in una striscia di tessuto adeguatamente
tagliata e piegata, con lembi pi o meno larghi, da
annodare sotto il colletto della camicia. Le fogge del
nodo possono essere molto varie, in relazione allo stile
e alla personalit dellindividuo. Nel XVIII e XIX secolo
la cravatta era unampia fascia di tessuto che veniva
annodata attorno al colletto (normalmente alto e rigido)
e portata piegata e drappeggiata sul petto. La forma
attuale, stretta e allungata, si sviluppata a partire dalla
fine dell800.
[ INGL. tie - FR. cravate - TED. Krawatte - SP.
corbata ]
cravatta a farfalla: piccola cravatta da uomo annodata
a farfalla e cio a forma di fiocco rigido. Completa in
genere un abito formale e/o elegante. inoltre la
cravatta pi adatta allo smoking.

creditore: soggetto cui dovuta una somma di denaro


da parte di un altro soggetto chiamato debitore.
[ INGL. creditor - FR. crancier - TED. Glubiger - SP.
acreedor ]
crema: il colore crema.
[ INGL. cream - FR. crme - TED. Cremefarbe - SP.
crema ]
crpe: 1. filato fortemente ritorto tanto da assumere un
aspetto mosso e increspato.
[ INGL. crpe - FR. crpe - TED. Kreppgarn - SP.
crep ]
crpe: 2. tessuto dalla superficie leggermente
granulosa, a grana non liscia. Leffetto pu essere
ottenuto
utilizzando
unarmatura
appropriata,
impiegando filati fortemente ritorti oppure ricorrendo a
trattamenti termici o chimici che producono una diversa
ritrazione dei fili. Originariamente realizzati in seta
naturale, i tessuti crpe sono oggi prodotti in vari
materiali.
[ INGL. crpe fabric - FR. crpe - TED. Krepp - SP.
crespn, crep ]
crpe: 3. armatura derivata dalla rotazione di 90 di
unaltra armatura che produce sul tessuto un aspetto
mosso e rugoso e una mano secca. Larmatura senza
direzione apparente.
[ INGL. crpe weave - FR. crpe - TED. Krepp - SP.
crespn, crep ]

42

crpe de Chine: tessuto dallaspetto lievemente


crespato, semitrasparente, ma dotato di una certa
resistenza, a mano morbida e cadente. Leffetto
increspato ottenuto alternando in trama filati a
torsione Z ed S. La versione serica prevede luso di
filati unici e pettinati in ordito e di ritorti in trama.
[ INGL. crpe de chine - FR. crpe de chine - TED.
Crepe De Chine - SP. crep de China ]

ITALIANO
rigonfie denominate appunto crinoline, usate per dare
ampiezza e volume agli abiti. Oggi lutilizzo limitato a
imbottiture, interfodere, inserimenti sul fondo di gonne o
altro per conferire una certa rigidit allorlo. Il termine
pu anche indicare la sottogonna realizzata in tale
tessuto.
[ INGL. crinoline, hoop skirt - FR. crinoline - TED.
Krinoline, Tonnenrock - SP. crinolina ]
crochet: v. uncinetto

crpe georgette: tessuto dallaspetto lievemente


crespato, leggerissimo e trasparente. realizzato con
filati fortemente ritorti.
[ INGL. crpe georgette - FR. crpe georgette - TED.
Crepe Georgette - SP. crespn georgette ]
crpe marocain: tessuto dallaspetto crespato, non
trasparente e pi pesante del crpe de Chine e con
leggere coste o corrugamenti orizzontali dovute a filati
di trama a titolo pi grosso.
[ INGL. marocain - FR. crpe marocain - TED. Crepe
Marocain - SP. crespn marroqu ]
crpe satin: tessuto dallaspetto crespato, leggermente
rugoso solo su una faccia, mentre laltra caratterizzata
da una superficie liscia e lucida.
[ INGL. crpe-back satin - FR. crpe envers satin TED. Crepe-Satin - SP. crespn satn, crep satn ]
crepon: tessuto ad imitazione crpe, in filati fini che
hanno subito una forte torsione. Laspetto fortemente
crespato ottenuto tramite un finissaggio appropriato
che fa restringere il tessuto e gli conferisce una
superficie analoga a quella di una corteccia.
[ INGL. crepon - FR. crpon - TED. Crepon - SP.
crespn ]
crespo: v. crpe 2.
cretonne: tessuto di cotone ad armatura tela, di medio
peso, piuttosto battuto e rigido. normalmente
stampato, con disegni simili a quelli del chintz, ma non
calandrato. usato per tendine e nel settore
dellarredamento in genere.
[ INGL. cretonne - FR. cretonne - TED. Kretonne SP. cretona ]
crine: tessuto con ordito in cotone e trama realizzata
con fibre ottenute dai peli della criniera e della coda
degli equini. utilizzato come rinforzo per il davanti di
giacche e cappotti.
[ INGL. horse hair - FR. crin - TED. Rosshaar - SP.
crin ]
crinolina: tessuto ad armatura tela, battuto rado e
apprettato per acquisire rigidit. Un tempo era usato per
colletti militari e, nell800, per le sottogonne rigide e

crosta: strato di pelle ottenuto dividendo con apposite


macchine una pelle molto spessa, in particolare quelle
meno pregiate. La crosta utilizzata per capi di
abbigliamento ed oggetti di pelletteria.
[ INGL. split leather, leather crust - FR. crote - TED.
Spaltleder - SP. serraje, napa ]
cucire;: congiungere due tessuti o le parti
complementtri di indumenti o calzature mediante ago
e filo; l'operazione pu essere effettuata a mano o a
macchina.
[ INGL. sew (to) - FR. coudre, piquer - TED. nhen SP. coser ]
cucirino: filato utilizzato per le cuciture (a mano o a
macchina) di un tessuto o per il ricamo. I cucirini
naturali pi diffusi sono in cotone mercerizzato e ritorto
a tre capi. Lutilizzo sulla macchina da cucire richiede al
filato una notevole resistenza alla trazione.
[ INGL. sewing thread - FR. fil coudre - TED.
Nhgarn - SP. hilo de coser ]
cucitaglia: v. tagliacuci
cucitura: operazione eseguita a mano o a macchina,
consistente nella realizzazione di una serie di punti per
congiungere due o pi parti di tessuto utilizzando un
filato di qualit e misura adeguate. La scelta del tipo di
cucitura pu essere determinata da standard estetici,
qualitativi o economici.
[ INGL. sewing - FR. couture - TED. Naht - SP.
costura ]
cucitura a catenella: v. punto catenella
cucitura a due aghi: cucitura piatta, eseguita
contemporaneamente e parallelamente con due o pi
aghi collocati sulla stessa macchina (chiamata 2 aghi). I
lembi del tessuto non si sovrappongono, ma sono
collegati in una successione appiattita. molto
utilizzata sui tessuti a maglia.
[ INGL. twin-needle stitching - FR. couture double
aiguilles - TED. Zweinadelsaumnaht - SP. costura a
dos agujas ]
cucitura a punto annodato: v. punto annodato

43

ITALIANO

cucitura a sellaio: cucitura ornamentale, normalmente


eseguita su pelle o cuoio. realizzata con macchina
speciale ed ago a punta a scalpello utilizzando un filato
particolarmente grosso e resistente.
[ INGL. saddle stitching - FR. couture sellier - TED.
Sattelnaht - SP. costura de guarnicin ]

cuffia: copricapo aderente alla testa (di cui copre la


sommit, il dietro e i lati) e allacciato sotto il mento. Pu
avere o no una tesa frontale. Molto in voga nell800,
oggi soprattutto un copricapo per neonati.
[ INGL. bonnet - FR. bonnet - TED. Haube - SP. cofia
]

cucitura
a
tre
aghi:
cucitura
eseguita
contemporaneamente e parallelamente con 3 aghi
collocati sulla stessa macchina (detta 3 aghi). sempre
a punto catenella.
[ INGL. triple-needle stitching - FR. couture triple
aiguilles - TED. Dreinadelsaumnaht - SP. costura a
tres agujas ]

culotte: mutandine femminili, alte in vita, a forma di


calzoncini corti e piuttosto ampi.
[ INGL. panties - FR. culotte de femme - TED. culotte SP. culotte, bragas ]

cucitura a zig zag: tipo di cucitura a punto annodato


eseguita con macchina speciale in cui il movimento
dellago cade alternativamente a destra e sinistra
dellasse. I punti cos ottenuti sono disposti a zig zag.
Oltre ad avere un effetto decorativo, tale cucitura ha
una certa elasticit, quindi risulta particolarmente
interessante per tessuti estensibili, nonch per la
cucitura in piano di due tessuti.
[ INGL. zig-zag stitching - FR. couture zig zag - TED.
Zick-Zack-Naht - SP. costura en zig-zag ]
cucitura arricciata: cucitura eseguita in modo da
ottenere un effetto di arricciatura.
[ INGL. ruching - FR. couture fronce - TED.
Kruselnaht - SP. costura fruncida ]
cucitura di ricopertura: tipo di cucitura la cui finalit
sia funzionale sia decorativa, realizzata a due o tre
aghi, con effetto visibile sia sul diritto che sul rovescio.
E' particolarmente utilizzata nell'assemblaggio di capi
informali e sportivi.
[ INGL. covering seam - FR. couture points de
recouvrement - TED. berwendlichsnaht - SP. costura
de recubierto, recubrimiento ]
cucitura invisibile: tipo di cucitura eseguita da
macchine speciali ad ago curvo, dotate di un solo filo,
per lesecuzione del sottopunto. Tali accorgimenti
permettono di non fare apparire il punto sul dritto del
tessuto.
[ INGL. blind hem - FR. couture invisible - TED.
verdeckte Naht - SP. costura invisible ]
cucitura ribattuta: cucitura di rinforzo eseguita
successivamente ad unaltra cucitura, al fine di
migliorarne la tenuta. cucita con due file di punti con
una macchina a doppio ago. Si tratta di una cucitura
molto resistente, consigliabile per capi che vengono
indossati molto, come ad es. jeans e camicie.
[ INGL. fell seam - FR. couture rabattue - TED.
Kappnaht - SP. costura sobrecargada ]

cuoio: pelle di animale conciata, e quindi resa


inalterabile
per
poter
essere
utilizzata
per
abbigliamento, calzature, ecc.
[ INGL. leather - FR. cuir - TED. Leder - SP. cuero ]
cupro: fibra di cellulosa rigenerata ottenuta mediante
procedimento cuprammoniacale. Ha caratteristiche in
parte analoghe a quelle della viscosa, rispetto alla
quale, per, pi resistente allumidit. Sopporta bene
lazione del sudore, resistente allacqua marina e
brucia con una certa facilit. I principali settori di
applicazione sono: fodere per sartoria e confezione
industriale, arredamento, abbigliamento (ad es. i
velluti), etichette.
[ INGL. cupro fibre - FR. rayonne - TED. Cupro - SP.
cupro ]
cursore (della cerniera lampo): dispositivo scorrevole
della cerniera lampo che consente di bloccare le due
serie di dentini: spesso munito di una linguetta che
pu assumere forme fantasiose.
[ INGL. zip slide, zipper pull - FR. curseur de fermeture
clair - TED. Schieber des Reiverschlusses - SP.
carro de la cremallera ]

44

ITALIANO

D
Dacron: marchio della fibra poliestere prodotta da Du
Pont de Nemours.
[ INGL. Dacron - FR. Dacron - TED. Dacron SP. Dacron ]
daino: pelle dell'omonimo animale, conciata ed
utilizzata per indumenti e accessori.
[ INGL. buckskin, suede - FR. daim, sude - TED.
Damhirschleder - SP. ante, piel de gamo ]
damascato: dicesi di tessuto lavorato come il damasco
(v.).
[ INGL. damask - FR. damass - TED. Damasten - SP.
damascado ]
damasco: tessuto compatto, operato, in un unico
colore, che presenta disegni ornamentali giocati sugli
effetti del contrasto lucido/opaco. Realizzato su telai
jacquard, ha un intreccio che mette in risalto ora lordito
ora la trama. La sua peculiarit basata sulla diversit
di lucentezza tra il fondo e il disegno. I disegni appaiono
lucidi su fondo opaco o viceversa. Usato
prevalentemente
nellarredamento,
pu
trovare
applicazioni interessanti anche nellabbigliamento
femminile.
[ INGL. damask - FR. damas - TED. Damast - SP.
damasco ]

quasi completamente scoperte, come si pu riscontrare


negli abiti da sera. Di derivazione francese, il termine
usato anche come sinonimo di scollatura.
[ INGL. neckline - FR. dcollet - TED. Ausschnitt SP. escote ]
decollet: 2. tipo di scarpa che lascia scoperto il collo
del piede (v. scarpa decollet).
[ INGL. low cut shoe - FR. escarpin - TED.
Ausgeschnittene Schuhe - SP. zapato escotado ]
dfil: v. sfilata di moda
degrad: dicesi di un disegno o stampa a colori sfumati
che vanno dalla gradazione pi chiara a quella pi
scura o viceversa.
[ INGL. shaded - FR. dgrad - TED. Abstufung - SP.
degradado ]
delav: effetto di invecchiamento che conferisce al
tessuto un aspetto sbiadito, tipico del capo che ha
subito numerosi lavaggi. Lo si ottiene sottoponendo il
tessuto, dopo il finissaggio normale, a uno o pi lavaggi
in macchina.
[ INGL. washed-out, faded - FR. dlav - TED.
gewaschen - SP. descolorido, desvado ]
denaro/denier: unit di misura pr la titolazione diretta,
usata normalmente per la seta e i filamenti continui o
bave (es. nylon, rayon). Si dice che un filato ha titolo
1 denaro quando 9.000 m. di quel filato pesano un
grammo (gr.0,05 per m. 450 di filato).
[ INGL. denier - FR. denier - TED. denier - SP. denier ]

davantino: v. sparato

denim: tessuto di cotone molto robusto, ad armatura


serg, la cui catena in colore blu indigo e la trama
cru
o
sbiancata.
Originariamente
riservato
allabbigliamento da lavoro, il denim ha poi trovato largo
impiego nellabbigliamento per il tempo libero (v. i
famosi jeans) proponendosi anche con altre varianti di
colore. Si ritiene originario della citt francese di Nmes,
da cui deriva il nome (contrazione di serg de Nmes).
[ INGL. denim - FR. denim - TED. Denim - SP. denim,
dril tejano ]

decatissaggio: operazione di finissaggio, realizzata


tramite lazione del vapore, cui possono venire
sottoposti tutti i tessuti, ma in particolare quelli di lana,
per aumentarne la stabilit dimensionale, conferire
pienezza al tatto, fissare la lucentezza. Pu essere
realizzato sia ad umido che a secco.
[ INGL. decatizing
- FR. dcatissage
- TED.
Dekatieren - SP. decatizado, deslustrado, deslustre ]

Derby: modello classico di calzatura maschile,


stringata, di impronta sport/chic. Contrariamente al
modello Francesina o Oxford (v.), la Derby ha i
gambetti cuciti sopra la mascherina e meno ravvicinati
tra di loro. La linguetta fa corpo con la tomaia. La Derby
pu presentarsi sia in versione liscia che decorata.
[ INGL. Gibson shoe - FR. Derby (chaussure) - TED.
Derby - SP. Derby (zapato) ]

decollet: 1. termine con cui si indica una scollatura


ampia e profonda di un abito o di un blusa. Il dcollet
pu essere talmente pronunciato da lasciare le spalle

Desert boots: locuzione (lett. "stivali da deserto") con


cui gli inglesi designano le famose Clarks, dal nome
della ditta Cyrus & J. Clarks che per prima le produsse

damier: tessuto caratterizzato da una disegnatura a


quadri
pieni,
regolari,
in
colori
contrastanti
(preferibilmente due), a ricreare quasi limmagine della
scacchiera (dal francese damier=scacchiera).
[ INGL. chequer - FR. damier - TED. Damier - SP.
damier ]

45
nel 1950. Gli stivaletti, ripresi dalle calzature indossate
dai soldati inglesi in Birmania, hanno come
caratteristica una pelle conciata in modo tale da
renderla morbida come velluto, lacci ricavati dalla
stessa pelle, suola in caucci birmano. Le Desert boots
furono molto famose negli anni '60, soprattutto nelle
versioni in camoscio chiaro o marrone.
[ INGL. Desert boots - FR. chaussures Clarks, desert
boots - TED. Desert Boots - SP. botas de desierto ]
designer: professionista che si occupa della
progettazione di tessuti, capi, accessori o altro.
[ INGL. designer - FR. designer, styliste - TED.
Designer - SP. diseador ]
dettagliante: venditore che svolge lattivit di
commercio al dettaglio.
[ INGL. retailer - FR. dtaillant - TED. Einzelhndler SP. detallista ]
dettaglio: 1. particolare costruttivo o decorativo di un
capo o accessorio.
[ INGL. detail - FR. dtail - TED. Detail - SP. detalle ]
dettaglio: 2. v. commercio al dettaglio
devor: tessuto variamente disegnato in cui i motivi
creano un effetto di alternanza di pieno e vuoto.
composto da due o pi fibre aventi caratteristiche
chimiche molto diverse. Una o alcune di esse vengono
eliminate per corrosione tramite opportuni prodotti
chimici depositati sul tessuto a mo di stampa (v. anche
stampa a corrosione).
[ INGL. burnt-out (fabric) - FR. dvor (tissu) - TED.
Ausbrenner (Stoffe) - SP. devor (tela), estampado por
corrosin ]
Diana: v. scollatura Diana
difetto: mancato rispetto di un livello di qualit stabilito
come standard o talmente palese da non richiederne
neppure lenunciazione (ad es. buco in un tessuto).
[ INGL. flaw, fault - FR. dfaut - TED. Fehler - SP.
defecto ]
diminuita: v. maglia diminuita
dinner jacket: v. smoking
dipendente: persona che nello svolgimento di
unattivit dipende da un datore di lavoro che applica le
direttive e le sanzioni disciplinari.
[ INGL. employee - FR. employ - TED. Angestellte SP. dependiente ]

ITALIANO
direttore di produzione: dirigente che ha lincarico di
realizzare i piani produttivi dellazienda e da cui
dipendono direttamente i direttori di stabilimento.
[ INGL. production manager
- FR. directeur de
production - TED. Produktionsleiter - SP. director de
produccin ]
direttore vendite: dirigente che ha la responsabilit di
curare lefficienza della rete distributiva, realizzare le
strategie e gli obiettivi fissati per ciascun prodotto e
rilevare costantemente le reazioni del mercato.
[ INGL. sales manager - FR. directeur de vente - TED.
Verkaufsleiter - SP. director de ventas ]
diritto del tessuto: faccia del tessuto destinata ad
essere utilizzata a vista. quella in cui lintreccio o la
stampa risultano meglio eseguiti. Nel tessuto a navetta
generalmente la parte in cui si vedono maggiormente
i fili di ordito. Si oppone al rovescio (v.).
[ INGL. right side of the fabric - FR. endroit du tissu TED. rechte Seite - SP. derecho del tejido ]
dirndl: costume tradizionale contadino di origine
tirolese. un abito costituito da unampia gonna
mollemente raccolta al punto vita che crea morbide
pieghe nel tessuto, attaccata a un corpetto aderente e
profondamente scollato ornato da unallacciatura ad
alamari argentati. indossato sopra una camiciola
bianca di varia foggia.
[ INGL. dirndl - FR. dirndl - TED. Dirndl - SP. dirndl ]
disegno: rappresentazione grafica di figure reali o
motivi geometrici, astratti, etc., concepiti come elementi
ornamentali di un tessuto. Possono essere realizzati in
tessitura o riprodotti con le tecniche dello jacquard,
della stampa e del ricamo.
[ INGL. pattern - FR. dessin - TED. Muster - SP.
dibujo, diseo ]
distanza tra i punti: distanza esistente tra i due punti
in cui lago della macchina da cucire perfora il tessuto.
[ INGL. stitch length - FR. distance entre les points TED. Stichentfernung - SP. distancia entre los puntos ]
distribuzione: insieme delle attivit che permettono
che un prodotto finito passi dal produttore al
consumatore. La distribuzione pu avvenire attraverso
un canale lungo (la merce passa dal produttore al punto
vendita attraverso il grossista), o un canale corto (in
questo caso la merce raggiunge direttamente il
dettaglio).
[ INGL. distribution - FR. distributin - TED. Verteilung
- SP. distribucin ]
divisa: indumento o serie di indumenti comune a tutti i
membri di unassociazione, ordine, collegio, categoria
professionale, gruppo sportivo o militare.

46
[ INGL. uniform - FR. uniforme - TED. Uniform - SP.
uniforme ]
djellabah: lunga tunica con maniche lunghe e
cappuccio, aperta al collo, portata dagli uomini e dalle
donne dellAfrica del nord in alternativa al burnous
invernale, di cui simile nel taglio, ma pi leggera nel
tessuto.
[ INGL. djellaba - FR. djellaba, jellaba - TED.
Djellabah-Kleid - SP. chilaba ]
dolcevita: maglia caratterizzata da un collo molto alto,
aderente al collo anatomico e rivoltato su se stesso
allesterno. Molto in voga negli anni 60, deriva il nome
dallomonimo film di F. Fellini La Dolce Vita, in cui il
protagonista maschile, lattore Marcello Mastroianni,
indossava un maglione di tal foggia.
[ INGL. roll-neck sweater - FR. pull col roul - TED.
Rollkragen-Pullover - SP. jersey de cuello cisne ]
domanda: quantit di un bene o di un servizio richiesta
da parte dei consumatori, ad un determinato prezzo, in
un dato periodo di tempo. Si contrappone allofferta (v.).
[ INGL. request - FR. demande - TED. Anfrage - SP.
demanda, pedido ]
Donegal: tessuto realizzato con filati semipettinati a
bottoni colorati, su armatura tela. Nonostante laspetto
ruvido, ha una mano relativamente dolce. Appartiene
alla famiglia dei tweed (v.).
[ INGL. donegal - FR. donegal - TED. Donegal - SP.
donegal ]
doposci: calzatura con gambale che arriva al
polpaccio, che si indossa nelle stazioni sciistiche,
quando non si scia. Morbida, calda e protettiva, pu
essere di pelliccia, di materiale sintetico e imbottita, etc.
Nel corso degli anni 70 la moda ne estese luso anche
in citt.
[ INGL. moon boots - FR. aprs-ski - TED. Moonboots
- SP. botas aprs-ski ]
doppia faccia: v. double face
doppiato: v. tessuto doppiato
doppio jersey: v. jersey doppio
doppione: v. shantung
doppiopetto: dicesi di un capo d'abbigliamento con i
davanti sovrapposti. Pu essere chiuso con una
cintura, due file di bottoni, ecc.
[ INGL. double-breasted
- FR. crois
- TED.
Zweireihen - SP. cruzado ]

ITALIANO
Dorlastan: marchio depositato da Bayer (D) per un
filo continuo elastico di propria produzione, a base di
uretano di poliestere o di polietere. Caratterizzato da
forza elastica permanente, resistenza allossidazione, ai
grassi e agli agenti chimici, pu essere usato solo o in
filati combinati con altre fibre, sia sintetiche che naturali.
Limpiego comprende i settori della corsetteria, intimo,
costumi da bagno, calze e collant, abbigliamento
sportivo e per il tempo libero.
[ INGL. Dorlastan - FR. Dorlastan - TED. Dorlastan
- SP. Dorlastan ]
double face: tessuto le cui facce, di aspetto diverso,
possono essere usate indistintamente come diritto o
rovescio. Si ottiene tramite limpiego di doppio ordito e
trama semplice, oppure con due trame ed un ordito o,
ancora, con due trame, due orditi ed una terza catena
che funge da legatura. Le due facce possono differire
per colore, composizione, disegno, etc. I veri double
face sono apribili.
[ INGL. double-face, reversible - FR. double face TED. Doppelgewebe - SP. doble faz, reversible ]
Dralon: marchio registrato della fibra acrilica prodotta
da Bayer (D).
[ INGL. Dralon - FR. Dralon - TED. Dralon - SP.
Dralon ]
drap: tessuto a pelo liscio e setoso, di aspetto chiuso e
mano morbida. Realizzato normalmente in lana, con
filati cardati, sottoposto successivamente a follatura,
garzatura, cimatura del pelo, spazzolatura e pressatura.
A seconda del peso usato per giacche e cappotti. Per
facilitare la garzatura, la trama generalmente pi
grossa e meno ritorta.
[ INGL. drap - FR. drap - TED. Drap - SP. drap ]
drappeggio: particolare costruttivo di un capo di
abbigliamento ottenuto riprendendo e fissando con una
cucitura unestremit del tessuto in modo da formare un
movimento armonioso di pieghe. Pu essere anche
definito come una serie di pieghe sciolte e morbide
appositamente costruite e disposte in modo armonioso
su un abito, una blusa, etc., al fine di aumentarne e
movimentarne i volumi.
[ INGL. draping - FR. drap - TED. Drapierung - SP.
drapeado ]
drapperia: termine usato per indicare i tessuti (di lana o
misti) destinati alla realizzazione di capi dabbigliamento
maschili. Si contrappone al termine lanerie, con cui si
indicano i tessuti utilizzati nella confezione femminile.
[ INGL. men's wear fabrics, men's suiting - FR.
draperie masculine - TED. Herrenoberstoffe - SP.
gnero para trajes masculinos, tejidos para trajes
masculinos ]

47
drill: tessuto di cotone ad armatura saia simile a quella
del denim, ma generalmente tinto in pezza. La trama
generalmente pi grossa dellordito e sul diritto la
diagonale, montante a sinistra, assai pronunciata.
un tessuto molto robusto e resistente allusura e per
questo utilizzato anche per divise militari e abiti da
lavoro.
[ INGL. drill - FR. drill - TED. Drillich - SP. dril ]
drittofilo: segmento di filo che corre parallelo allordito
o alla trama. A seconda dei casi si ha il drittofilo dordito
e il drittofilo di trama. Quando non specificato, si
intende comunemente il drittofilo dordito.
[ INGL. warp thread - FR. fil de chane - TED.
Kettfaden - SP. hilo de urdimbre ]
drop: in modellistica, la variazione delle misure di vita
e torace apportate alle taglie degli abiti confezionati per
meglio adattarle alle singole strutture fisiche. In termini
pi puntuali, la differenza tra la semi-circonferenza del
torace e la semi-circonferenza della vita (es. drop 2 =
semitorace - cm. 2 = semivita; drop 8 = semitorace cm. 8 = semivita).
[ INGL. drop - FR. drop - TED. Drop - SP. drop ]
duchesse: tessuto in seta, viscosa o acetato ad
armatura raso, con ordito molto fitto, caratterizzato da
superficie lucida e rovescio opaco, utilizzato sia per
indumenti sia per fodere.
[ INGL. duchesse (satin) - FR. satin duchesse - TED.
Duchesse - SP. duchesse, raso duquesa, satn
duquesa ]
due aghi: v. cucitura a due aghi
due pezzi: 1. costume da bagno femminile composto
da reggiseno e mutandine (o slip).
[ INGL. two piece swimming suit, bikini - FR. maillot
deux pices, bikini - TED. Zweiteiliger Badeanzug,
Bikini - SP. baador de dos piezas, bikini ]
due pezzi: 2. abito femminile composto da giacca e
gonna (v. anche tailleur).
[ INGL. two-piece, suit - FR. deux-pices, tailleur TED. Zweiteller, Kstum - SP. dos-piezas, traje sastre
]
duffle coat: v. montgomery
duvetine: tessuto ad armatura raso o saia, leggero,
morbido e caratterizzato da una fine peluria su una sola
superficie. Tale peluria ottenuta garzando
leggermente il tessuto sul diritto, mantenendo ben
visibile lintreccio di fondo. Laspetto simile a quello
del velluto di cotone liscio (dal francese duvet,
lanugine, piuma).

ITALIANO
[ INGL. duvetyn - FR. duvetine - TED. Duvetine - SP.
duvetina ]

48

ITALIANO

E
easy care: locuzione inglese usata per indicare tessuti
e indumenti di facile manutenzione.
[ INGL. easy care - FR. easy care - TED. easy care SP. fcil mantenimiento ]
easy wash: locuzione inglese per indicare indumenti
facili da lavare.
[ INGL. easy wash - FR. easy wash - TED. Leicht
waschbar - SP. fcil lavado ]
Ecolabel: marchio ecologico creato dalla Comunit
Economica Europea, conferibile ai prodotti/sevizi che
nel loro ciclo di vita (a partire dalla materia prima fino
allo smaltimento come rifiuti passando attraverso la
fabbricazione
e commercializzazione) abbiano un
minor impatto ambientale rispetto ai prodotti ottenuti
tradizionalmente. La concessione del marchio deve
essere richiesta all'organismo competente della propria
nazione o del Paese in cui si commercializza per la
prima volta il prodotto. Per l'Italia, l'organismo
competente il Comitato Ecolabel Italia.
[ INGL. Ecolabel - FR. Ecolabel - TED. Ecolabel - SP.
Ecolabel (ecoetiqueta o etiqueta ecolgica) ]
E-commerce: commercio elettronico. Modalit di
effettuare transazioni commerciali "on line", cio via
Internet.
[ INGL. E-commerce - FR. E-commerce, commerce
lectronique - TED. E-commerce - SP. comercio
electrnico ]
cru: il colore cru.
[ INGL. cru, natural - FR. cru
naturweiss - SP. crudo ]

- TED. ecru,

elastam: fibra sintetica elastomerica, costituita per


l85% della massa da poliuretano segmentato, che,
allungata da una forza di trazione fino a tre volte la
lunghezza iniziale, riprende rapidamente la forma
dorigine. I principali settori di applicazione sono:
costumi da bagno, biancheria intima, corsetteria,
calzetteria, sport. Il fattore moda ne ha ampliato
lutilizzo anche nellabbigliamento esterno. la fibra che
meglio accompagna i movimenti del corpo e che
riuscita a conferire un notevole comfort a molti tessuti
tradizionali.
[ INGL. elastomeric fibre - FR. elasthame, elasthane TED. Elasthan - SP. elastn ]

elastanza meccanica: v. resilienza


elasticit: capacit di un materiale di rientrare alle
dimensioni originali dopo essere stato sottoposto ad
una sollecitazione meccanica.
[ INGL. elasticity - FR. elasticit - TED. Elastizitt SP. elasticidad ]
elastico: nastro in cotone, seta, etc. e materiale
costituito da filamenti di gomma. usato
nellabbigliamento per stringere, arricciare, etc.
[ INGL. elastic
- FR. ruban lastique
- TED.
Gummiband - SP. cinta elstica ]
elastomero:
filamento
sintetico
composto
prevalentemente da poliuretano e caratterizzato da un
allungamento a rottura di almeno il 200%.
[ INGL. elastomer - FR. lastomre - TED. Elastomer
- SP. elastmero ]
eleganza: caratteristica di chi veste con gusto e
raffinatezza.
[ INGL. elegance - FR. lgance - TED. Eleganz - SP.
elegancia ]
Elit: marchio della ditta Nylstar (I) per una fibra
elastica. Pur non essendo un elastomero, la fibra
sviluppa un potere elastico a motivo dellaccumulo di
testurizzazione. Essa sviluppa arricciatura anche
allinterno del tessuto, che guadagna pertanto capacit
di recupero di forma. Le percentuali di impiego vanno
da un minimo del 3% ad un massimo del 30%. Elit
tingibile a 98 in rocca, matassa, tessuto, maglia.
[ INGL. Elit - FR. Elit - TED. Elit - SP. Elit ]
Enka Viscose: marchio del filo in 100% cellulosa
prodotto da Akzo-Nobel Fibers.
[ INGL. Enka Viscose - FR. Enka Viscose - TED.
Enka Viscose - SP. Enka Viscose ]
entre-deux: banda, normalmente in pizzo, con margini
ben rifiniti, da inserire come guarnizione tra due pezzi di
un tessuto. Il termine, di origine francese, preferito, e
comunque di uso pi corrente, rispetto al
corrispondente italiano tramezzo.
[ INGL. entredeux - FR. entre-deux - TED. Entre-deux
- SP. entreds ]
ermellino: pelle dell'omonimo animale appartenente
alla famiglia dei Mustelidi e diffuso nell'emisfero
settentrionale. caratterizzato da dorso bruno, ventre
bianco e coda nera. Nella stagione invernale il manto
diventa completamente bianco per mimetizzarsi con la
neve, ad eccezione della coda che resta nera. La
pelliccia confezionata con tali pelli molto pregiata.
[ INGL. ermine - FR. hermine - TED. Hermelin - SP.
armio ]

49

esclusiva: accordo o contratto in base al quale un


produttore concede a un solo agente o distributore il
diritto di vendere i propri prodotti nellambito di una
determinata area geografica.
[ INGL. exclusive right - FR. exclusivit - TED. exclusiv
- SP. exclusiva ]
eskimo: giaccone con cappuccio in tela impermeabile e
normalmente foderato in lana, di origine militare e di
colore verde oliva. Costitu, assieme ai jeans, un capo
simbolo dellanticonformismo e della contestazione
giovanile alla fine degli anni 60. Storicamente datato,
pu essere assimilabile, genericamete, al parka.
[ INGL. parka - FR. parka - TED. Parka - SP. parka,
anorak ]
espadrilla: calzatura maschile o femminile con tomaia
in tela e suola di corda intrecciata. Originariamente
indossata dai pescatori dellarea mediterranea,
diventata una popolare calzatura estiva a partire dalla
met del 900.
[ INGL. espadrille - FR. espadrille - TED. Espadrille SP. alpargata ]
esportatore: colui che porta prodotti o materiali al di
fuori della propria nazione con lo scopo di farne
commercio.
[ INGL. exporter - FR. exportateur - TED. Exporteur SP. exportador ]
esportazione: spedizione di prodotti allestero avente
come controvalore lassunzione di moneta.
[ INGL. export - FR. exportation - TED. Export - SP.
exportacin ]
espositore: termine con cui si designa loperatore o la
ditta che espone le proprie opere o prodotti industriali in
occasione di una mostra o di una fiera.
[ INGL. exhibitor - FR. exposant - TED. Aussteller SP. expositor ]
tamine: tessuto rado, semitrasparente, robusto,
caratterizzato da un intreccio che origina dei
miniquadretti leggermente a rilievo seguiti da altri vuoti.
I fili sono uguali sia in ordito che in trama.
[ INGL. etamine - FR. tamine - TED. Etamin - SP.
etamn ]
etichetta: piccola applicazione (in tessuto, plastica...)
apposta internamente al capo per indicare il marchio di
fabbrica, la composizione, le norme di manutenzione, la
taglia, o esternamente al capo a scopo decorativo.
[ INGL. label, tag (USA) - FR. tiquette - TED. Etikett SP. etiqueta ]

ITALIANO
etichetta di composizione: etichetta riportante le
indicazioni relative alla composizione percentuale del
prodotto.
[ INGL. fibre composition label - FR. tiquette de
composition - TED. Zusammenstellungsetikett - SP.
etiqueta de composicin ]
etichetta di manutenzione: etichetta riportante
indicazioni utili relative alle modalit di lavaggio, stiro,
asciugatura del capo. Le indicazioni possono essere
scritte o trasmesse tramite una simbologia valida per il
paese in cui si vende.
[ INGL. care label - FR. tiquette dentretien - TED.
Pflegeetikett - SP. etiqueta de cuidado ]
etichetta di taglia: etichetta riportante indicazioni per
identificare le misure del capo su cui apposta. Le
indicazioni possono essere di ordine numerico (48,
50...) o espresse in lettere (S, XL...). A differenti paesi e
a differenti tipologie merceologiche corrispondono scale
diverse.
[ INGL. size label - FR. tiquette de la taille - TED.
Grenetikett - SP. etiqueta de talla ]
etnico: stile di abbigliamento che riprende forme ed
elementi tipici dei costumi tradizionali delle popolazioni
extra-europee.
[ INGL. ethnic - FR. ethnique - TED. Ethnisch - SP.
tnico ]

50

ITALIANO

F
fabbrica: edificio opportunamente attrezzato per lo
svolgimento dellattivit produttiva attraverso luso dei
macchinari.
[ INGL. factory - FR. usine, fabrique - TED. Fabrik SP. fbrica ]
fabbricante: chi detiene il possesso e la direzione di
una fabbrica.
[ INGL. manufacturer, producer
- FR. fabricant,
producteur
- TED. Fabrikant
- SP. fabricante,
productor ]
faon: sostantivo francese impropriamente usato in
italiano per indicare le fasi di taglio, confezione o
lavorazione di un capo effettuate conto terzi.
[ INGL. sub-contracting - FR. sous-traotance - TED.
Lohnfertigung,
Zulieferung
SP.
fabricacin
subcontratada, maquila (Am.Latina) ]
faonista: operatore che si occupa delle fasi del faon
e quindi lavoratore conto terzi.
[ INGL. sub-contractor - FR. sous-traitant - TED.
Zulieferer - SP. subcontratista, maquilador (Am.Latina) ]
faonn: v. tessuto operato
faille: tessuto ad armatura derivata dalla tela che
prevede linserimento di pi trame sullo stesso passo.
Ci gli conferisce una superficie a coste orizzontali pi
o meno piatte. Ha buona corposit e mano piuttosto
scattante. Originariamente in seta, oggi realizzato
anche in altre fibre.
[ INGL. faille - FR. faille - TED. Faille - SP. fay, faya ]
faille francese: tessuto ad armatura derivata dalla tela
che prevede linserimento di molte trame sullo stesso
passo, ottenendo coste orizzontali abbastanza ampie
ma piatte. Per facilitare lappiattimento delle coste e il
non sovrapporsi dei fili gemelli, durante la tessitura si
introducono altri fili a titolo molto sottile che producono
al rovescio della costa un intreccio a tela.
[ INGL. french faille - FR. faille franaise - TED.
Franzsischer Faille - SP. faya francesa ]
Fair Isle: motivo decorativo tipico degli jacquard dei
maglioni tradizionali dellomonima isola dellarcipelago
Shetland. caratterizzato da motivi geometrici che si
susseguono a fasce sul corpo della maglia. I pullover a
motivi Fair Isle (soprattutto quelli con lo scollo a V)

furono molto di moda negli anni 20, ma continuano a


costituire uno spunto interessante per le disegnature
della maglieria da sci (o dalta montagna) pi classica o
tradizionale.
[ INGL. Fair Isle (pattern) - FR. Fair Isle (motif) - TED.
Fair Isle (Muster) - SP. Fair Isle (dibujo) ]
falda: in relazione al cappello, la tesa, cio la parte
sporgente alla base della cupola.
[ INGL. brim - FR. bord - TED. Hutkrempe - SP. ala (de
sombrero) ]
fallo: imperfezione, e quindi difetto di un tessuto.
[ INGL. fault - FR. dfaut - TED. Fehler - SP. defecto ]
falpal: v. balza
falso unito: effetto di un tessuto che presenta
unarmatura o un disegno a colori molto fusi, s da
conferirgli lapparenza di un unito.
[ INGL. plain-effect pattern - FR. faux uni - TED.
falsche Unis - SP. falso liso ]
fantasia: termine generico attribuibile a filati, tessuti,
modelli che si discostano da unimmagine lineare,
uniforme e/o classica. Si definiscono, ad es. filati
fantasia quelli che hanno subito particolari torsioni e/o
coloriture. Sono tessuti fantasia quelli che presentano
un motivo decorativo generalmente policromo,
realizzato a telaio o pi comunemente tramite stampa.
maglia fantasia quella caratterizzata da disegni e
punti ricercati e/o modelli che si discostano dalle linee
classiche.
[ INGL. fancy - FR. fantaisie - TED. Phantasie - SP.
fantasa ]
farfallino: v. cravatta a farfalla
fattura: documento rilasciato da chi vende a chi
acquista. Contiene la descrizione delle merci vendute o
del servizio prestato e il corrispondente importo.
[ INGL. invoice - FR. facture - TED. Rechnung - SP.
factura ]
fazzoletto: quadrato di tessuto che, in relazione al
materiale e alle dimensioni, pu assolvere a diverse
funzioni.
[ INGL. handkerchief
- FR. mouchoir
- TED.
Taschentuch - SP. pauelo ]
fazzoletto da naso: piccolo quadrato di tessuto, in
cotone o lino, usato per soffiarsi il naso o detergersi il
sudore.
[ INGL. handkerchief
- FR. mouchoir
- TED.
Taschentuch - SP. pauelo de nariz ]

51

ITALIANO

fazzoletto da taschino: piccolo quadrato di tessuto,


preferibilmente in seta, infilato nel taschino della giacca,
soprattutto maschile, con funzione decorativa.
[ INGL. poket handkerchief - FR. pochette - TED.
Einstecktuch - SP. pauelo de bolsillo ]

ottenuto senza lausilio della tessitura. Il feltro


normalmente completato da una fascia in gros-grain
alla base della calotta.
[ INGL. felt hat - FR. feutre - TED. Filzhut - SP.
sombrero de fieltro ]

felpa: 1. tessuto a maglia con scarsa estensibilit


prodotto su macchine monofrontura. realizzato con
due filati a titolo diverso: con il filato a titolo sottile si
realizza un jersey che funziona da diritto, mentre con
quello a titolo pi grosso si realizza il rovescio, che
ancorato al diritto in modo saltuario e che limita
l'estensibilit. Il rovescio pu essere garzato.
[ INGL. plush, fleece - FR. molleton, peluche - TED.
Plsch, Fleece - SP. felpa, peluche ]

ferro da stiro: strumento a base metallica di forma


vagamente triangolare, utilizzato per migliorare laspetto
del tessuto o per imprimere effetti di piega. Sfrutta
lazione combinata del calore, del peso e, a volte, del
vapore.
[ INGL. iron - FR. fer repasser - TED. Bgeleisen SP. plancha ]

felpa: 2. capo di abbigliamento sportivo o casual, a


maniche lunghe, che prende il nome dal tessuto col
quale viene confezionato. Nelle occasioni informali pu
sostituire il maglione in lana.
[ INGL. sweat-shirt - FR. sweat-shirt - TED. Sweatshirt
- SP. sudadera, sweat-shirt ]
felpatura: finissaggio che mira ad estrarre e
compattare il pelo costituito dal filo di effetto di un
tessuto a maglia chiamato felpa. un termine che
identifica la garzatura specifica per la felpa, anche se i
termini cardatura, garzatura e felpatura identificano tutti
loperazione in grado di conferire un aspetto peloso ai
tessuti. V. garzatura
[ INGL. plush finishing, fleece finishing - FR. grattage,
lainage - TED. Plschen - SP. afelpado ]
feltrabilit: propriet che caratterizza la lana e le altre
fibre animali in genere. Consiste nella saldatura delle
fibre per effetto combinato del calore e dell'umidit.
[ INGL. felting power - FR. feutrage - TED. Filzbarkeit SP. fieltrabilidad ]
feltratura: operazione (in genere follatura) che
sfruttando le propriet feltranti della lana crea uno strato
di feltro sulla superficie dei tessuti o trasforma un
insieme di fibre sciolte in feltro
[ INGL. felting - FR. feutrage - TED. Filzen - SP.
fieltrado ]
feltro: 1. tessuto non tessuto, a base di lana o di peli
animali, in cui la coesione delle fibre ottenuta grazie
alla capacit di infeltrimento dei materiali, pressati e
mantenuti in tale posizione con una forte calandratura.
Il prodotto, non essendo filato e intrecciato, tende a
strapparsi.
[ INGL. felt - FR. feutre - TED. Filz - SP. fieltro ]
feltro: 2. cappello da uomo o da donna realizzato in
feltro, e cio con uno strato di lana o peli animali
(coniglio, lepre) uniforme nello spessore, compatto,

fettuccia: 1. nastro (prevalentemente di cotone)


realizzato in drittofilo o sbieco, usato sul capo
soprattutto con funzione di rinforzo di cuciture o parti
del capo stesso (es. giromanica, rever...).
[ INGL. tape - FR. extra-fort, ruban - TED. Band, Paspel
- SP. cinta ]
fettuccia: 2. prodotto tessile ad altezza limitata tale da
essere usato come filato. Pu essere realizzato a
maglia aperta o a tubolare, successivamente appiattito.
[ INGL. tape yarn, ribbon - FR. ruban - TED. Band SP. trencilla ]
fez: copricapo in uso nei Paesi arabi, a foggia di tronco
di cono, di colore rosso e con un piccolo fiocco in seta
nera.
[ INGL. fez - FR. fez - TED. Fez - SP. fez ]
fiammato: filato fantasia che presenta ingrossamenti a
intervalli irregolari a forma di fiamme, nello stesso
colore o diversamente colorate. La lunghezza e lo
spessore delle fiamme possono variare in relazione
alleffetto finale desiderato. Il tessuto cos ottenuto
presenta a sua volta delle fiammature irregolari sulla
sua superficie.
[ INGL. slub, slubby
- FR. flamm
- TED.
Flammengarn - SP. flameado ]
fianchetto: termine della modellistica, che definisce le
parti del fianco di un capo che si staccano per essere
cuciti su davanti e sul dietro del capo al fine di
modellare meglio il capo stesso.
[ INGL. side part - FR. pice de ct - TED. Seitenteil SP. parte lateral ]
fianco: 1. propriamente, parte laterale dell'addome
corpo compresa tra il margine inferiore del torace e il
margine superiore dell'osso iliaco. In sartoria il termine
usato spesso per indoicare il punto dell'anca.
[ INGL. hip - FR. hanche - TED. Hfte - SP. cadera ]
fianco: 2. ciascuna delel due parti laterali di un capo di
abbigliamento.

52
[ INGL. side - FR. ct - TED. Seite - SP. costado,
costadillo ]
fiandra: tessuto di lino pregiato, originario dellomonima
regione belga. generalmente lavorato a damasco con
motivi geometrici e/o floreali. Usato principalmente per
tovagliati e asciugamani, trova impiego anche
nellabbigliamento esterno femminile. Leffetto fiandra
pu essere ottenuto anche in cotone.
[ INGL. Flanders flax - FR. lin de Flandres - TED.
Flmisches Leinen - SP. lino de Flandes ]
fibbia: fermaglio che consente di unire due parti
esterne. un accessorio di primaria importanza per le
cinture ed essendo visibile svolge un ruolo sia
funzionale che decorativo. Materiali, fogge e dispositivi
di chiusura sono variabili.
[ INGL. buckle - FR. boucle - TED. Schnalle - SP.
hebilla ]
fibbia ricoperta: fibbia costituita da una struttura di
metallo, successivamente ricoperta con lo stesso
materiale in cui realizzata la cintura o il capo.
[ INGL. covered buckle - FR. boucle recouverte - TED.
bezogene Schnalle - SP. hebilla forrada ]

ITALIANO
tessitura. In base alla loro origine le fibre si dividono in
due grandi categorie: naturali, cio esistenti in natura, di
origine vegetale (cotone, lino, canapa...), animale (lana,
seta...) o minerale (amianto); tecniche o man-made,
suddivise a loro volta in artificiali (dette anche
cellulosiche perch ottenute trasformando la cellulosa)
e sintetiche, derivate cio dalla preparazione di polimeri
diversi mediante sintesi chimica (poliammidiche,
poliesteri, poliacriliche...).
[ INGL. textile fibre - FR. fibre textile - TED. Textilfaser
- SP. fibra textil ]
fichu: pezzo di tessuto triangolare, indossato sulle
spalle e incrociato o annodato sul petto. Molto usato
dalle donne in passato, serviva per coprire le spalle ed
eventualmente la scollatura.
[ INGL. fichu - FR. fichu - TED. Fichu - SP. toquilla,
paoleta ]
Fidion FR: marchio depositato da Montefibre (I) per
una fibra poliestere flame retardant di propria
produzione. Dotata di propriet ignifughe e
autoestinguenti, la fibra trova ampio impiego nei tessuti
per tendaggi e rivestimento mobili, articoli per il letto.
[ INGL. Fidion FR - FR. Fidion FR - TED. Fidion
FR - SP. Fidion FR ]

fibra acrilica: v. acrilico


fibra artificiale: v. artificiale
fibra cellulosica: v. cellulosa
fibra di carbonio: modificazione di fibre organiche
(es.rayon) o da residui della distillazione del petrolio o
del catrame. Le prime sono conosciute come CarbonioPAN, le seconde come carbonio da pece (Pitch).
Comparse su mercato nel 1960 hanno, con le fibre di
vetro, iniziato l'era dei materiali compositi. L'impiego
stato originariamente finalizzato al settore militare ed
aeronautico e successivamente a prodotti per l'industria
automobilistica e per il tempo libero.
[ INGL. carbon fibre - FR. fibre de carbone - TED.
Kohlenfaser - SP. fibra de carbono ]
fibra poliacrilica: v. poliacrilico
fibra poliammidica: v. poliammide
fibra polietilenica: v. polietilene
fibra polipropilenica: v. polipropilenico

fiera:
esposizione
nazionale
o
internazionale
specializzata
che
si
tiene
periodicamente
(generalmente due volte lanno) in luoghi determinati.
Per le aziende espositrici pu essere unoccasione di
mercato interessante sia per raccogliere ordini che per
promuovere limmagine dellazienda.
[ INGL. exhibition, fair - FR. exposition, foire - TED.
Messe - SP. feria ]
fil fil: tessuto che presenta lalternanza 1x1 nel colore
dei fili dordito o di trama, o di ambedue gli ordini di fili.
Generalmente un filo bianco (o chiaro) e laltro
colorato (o scuro). Si mantiene il termine fil fil anche
quando i fili che si alternano sono in numero appena
superiore ad uno, ma realizzati in titolo sottilissimo. E'
molto usato nella camiceria.
[ INGL. end-and-end ground, end-on-end - FR. fil fil TED. Fil Fil - SP. fil a fil, hilo a hilo ]
fil coup: tessuto con trama supplementare,
parzialmente slegata e successivamente tagliata. Il
diritto presenta dei motivi a rilievo, mentre sul rovescio,
in corrispondenza, sono visibili i fiocchetti tagliati.
[ INGL. plumetis, fil coup - FR. fil coup - TED. Fil
coup - SP. fil coup ]

fibra sintetica: v. sintetico


fibra tessile: elemento costituito da materie di diversa
natura ma con caratteristiche comuni, quali la finezza e
la flessibilit, tali da renderlo adatto alla filatura e alla

fila (di maglie): insieme dei punti di maglia formati da


uno stesso ago ad ogni passaggio del filo. Indica la
colonna di maglie disposte longitudinalmente al tessuto.

53

ITALIANO

[ INGL. wale - FR. colonne - TED. Maschenzeile - SP.


columna ]

[ INGL. twist(ed) yarn - FR. fil retors - TED. Zwirngarn


- SP. hilo retorcido ]

filamento: v. filo continuo

filato unico: filato ottenuto da un unico insieme di fibre


torsione delle fibre. Generalmente il suo senso di
torsione a Z.
[ INGL. single yarn - FR. fil simple - TED. Einfachgarn
- SP. hilado a un cabo ]

filanca:
nel
linguaggio
tecnico,
il
termine
(originariamente un marchio di fabbrica) indica i filati
testurizzati con alto potere elastico.
[ INGL. stretch yarn - FR. hlanca - TED. Helanca SP. elastomero ]
Filanca: nome commerciale di una fibra sintetica
elastica, opaca, dalla mano morbida, ottenuta con bave
di filato poliammidico unite a caldo.
[ INGL. Filanca - FR. Filanca - TED. Helanca - SP.
Filanca ]
filato: prodotto ottenuto dalla torsione di fibre corte o
discontinue mediante il processo di filatura. il prodotto
intermedio tra il fiocco e il tessuto.
[ INGL. yarn - FR. fil - TED. Garn - SP. hilo, hilado ]
filato fantasia
: filato per maglieria, cardato o
pettinato, caratterizzato da particolari effetti di struttura
o superficie.
[ INGL. fancy yarn - FR. fil fantaisie - TED. Fancy-Garn
- SP. hilo de fantasa ]
filato industriale: filato trattato o predisposto in modo
tale da poter essere utilizzato nellindustria tessile.
[ INGL. industrial yarn - FR. fil industriel - TED.
industrielles Garn - SP. hilo industrial ]
filato lineare: filato che presenta una struttura netta,
priva di qualsiasi fantasia.
[ INGL. smooth yarn - FR. fil lisse - TED. glattes Garn
- SP. hilo liso ]
filato per aguglieria: filato da utilizzare per lavori a
mano, ai ferri o alluncinetto.
[ INGL. hand knitting yarn - FR. fil tricoter main TED. Handstrickgarn - SP. hilado para tricotado a
mano ]
filato per maglieria: filato da utilizzare sulle macchine
per produrre maglieria.
[ INGL. knitting yarn - FR. fil tricoter - TED.
Strickgarn - SP. hilo para gnero de punto, hilo para
tricotar ]
filato ritorto: filato ottenuto torcendo assieme due o pi
fili unici con una o pi operazioni. ritorto semplice
quando ottenuto torcendo insieme due o pi capi con
ununica operazione. ritorto composto quando
ottenuto unendo insieme tre o pi capi con due o pi
operazioni. I filati ritorti risultano pi regolari e resistenti
rispetto ai filati unici dello stesso titolo.

filatore: propriamente, operaio addetto alla filatura. In


senso pi ampio il termine designa anche limprenditore
che gestisce una filatura e quindi il produttore di filati.
[ INGL. spinner - FR. filateur - TED. Spinner - SP.
hilador ]
filatura: 1. serie di operazioni mediante le quali la fibra
tessile trasformata in filato.
[ INGL. spinning - FR. filature - TED. Spinnerei - SP.
hilatura ]
filatura: 2. azienda in cui le fibre tessili sono
trasformate in filati.
[ INGL. spinning-mill - FR. filature - TED. Spinnerei SP. fbrica de hilos, hilanderia ]
filet: tessuto a rete che presenta un motivo decorativo.
La realizzazione tradizionale prevede una rete eseguita
con il modano (ago a doppia cruna usato dai pescatori
per riparare le reti da pesca) e decorata con lago da
cucire a mano, con un punto tela. Il termine usato
anche per indicare un tipo di pizzo costituito da un
fondo a rete, sul quale si innestano motivi che ne
riempiono in parte i vuoti. Pu essere realizzato
interamente con luncinetto oppure ottenuto partendo
da una rete di fondo gi predisposta sulla quale
intervenire con il ricamo. Con telai speciali si producono
filet industriali utilizzati per tendaggi o per bordi
decorativi.
[ INGL. filet - FR. filet - TED. Filetspitze - SP. redecilla
]
filetto: ornamento, rifinitura costituita da una strisciolina
di tessuto, cordoncino, ecc. Pu costituire la rifinitura di
un particolare tipo di tasca (v.tasca a filetto).
[ INGL. welt - FR. liser - TED. Paspel, Pattenstreifen SP. ribete ]
filiera: 1. disco in acciaio caratterizzato dalla presenza
di piccoli fori attraverso i quali passa il polimero fuso o
in soluzione da cui si origina il filo sintetico. I fori, che
determinano la sezione del filo, variano, dal punto di
vista numerico, in relazione alle condizioni del processo
di filatura, e la loro sezione determina quella del filo.
[ INGL. spinneret - FR. filire - TED. Spinndse - SP.
hilera ]

54
filiera: 2. lintera catena produttiva di un dato settore
merceologico, dalla lavorazione delle materie prime alla
realizzazione del prodotto finito.
[ INGL. production chain, spinneret - FR. filire - TED.
Wertschpfungskette - SP. hilera ]
filo: genericamente, manufatto per tessere, cucire,
ricamare, etc. ottenuto tramite filatura da fibre tessili.
Propriamente, insieme di filamenti o di bave continue
(cio a lunghezza illimitata), legate o no da torsione.
[ INGL. thread - FR. fil - TED. Faden - SP. hilo ]
filo continuo: fibra costituita da bave continue che
possono avere anche una lunghezza di diverse migliaia
di chilometri. Si tratta prevalentemente di fili di fibre
chimiche, ottenuti tramite estrusione da filiera. In
natura, lunico esempio di filo continuo rappresentato
dalla seta.
[ INGL. continuous filament - FR. fil continu - TED.
Endlosgarn - SP. filamento continuo, hilo continuo ]
filo di Scozia: filato di cotone ottenuto da fibre lunghe
pettinate, particolarmente pregiate. Il filato ritorto,
mercerizzato e gasato. Ha resistenza elevata e
lucentezza quasi serica.
[ INGL. lisle yarn (thread) - FR. fil dEcosse - TED. Fil
dEcosse - SP. hilo de Escocia ]
filo di separazione: filo inserito al termine della
produzione di un telo a maglia per collegarlo al
successivo. La separazione dei vari teli pu avvenire o
estraendo il suddetto filo o sciogliendolo mediante
calore, qualora il filo sia composto da materiale
termosensibile.
[ INGL. separating thread - FR. fil de separation - TED.
Trennfaden - SP. hilo de separacin ]
fine pezza: parte conclusiva di un rotolo o falda di
tessuto, che pu rimanere inutilizzata per motivi di
ordine tecnico.
[ INGL. piece end - FR. fin de pice - TED. Stckende
- SP. fin de pieza ]
finestrato: effetto di disegnatura caratterizzato da
quadri grandi e sottili in colore contrastante rispetto a
quello del fondo, normalmente in tinta unita. Il nome
motivato dal fatto che la disegnatura non ha una forma
perfettamente
quadrata,
bens
leggermente
rettangolare, a somiglianza dei telai delle vecchie
finestre. Quando il motivo finestrato realizzato su un
fondo fantasia (piccole armature, Galles, chevron, etc.)
si usa pi propriamente il termine over check (v.), cio
quadro sovrapposto.
[ INGL. checkered, whit windowpane check - FR.
quadrill, carreaux fentre
- TED. gewrfelt,
Fensterkaro - SP. quadriculado, de cuadros pequeos
]

ITALIANO

finezza: grandezza che serve a classificare le varie


macchine per maglieria indicando il numero di aghi che
si contano su una frontura in una unit di misura
prestabilita. Le finezze pi usate sono tre. La finezza
inglese indica il numero di aghi in un pollice
inglese(1inch=2,54cm.). Si indica con la lettera E
seguita dalla cifra (es.E7). La finezza gauge (gg) indica
il numero di aghi in 1.1/2 pollici inglesi (3, 81cm.). La
finezza francese (fin.) indica il numero di aghi in 1
pollice francese (2,78 cm.). La finezza gauge usata
per i telai Cotton, quella francese per i telai circolari a
immagliatrici, mentre la finezza inglese usata per tutti
gli altri tipi di macchine. Con l'aumentare del numero (e
quindi del numero degli aghi per pollice) la finezza
aumenta, ed aumenta quindi la sottigliezza della
maglia). Con il diminuire del numero la finezza diventa
pi bassa e, conseguentemente, la maglia pi grossa.
[ INGL. gauge - FR. jauge - TED. Gauge - SP. galga ]
finissaggio: qualsiasi operazione che tende a
migliorare il comportamento e gli aspetti funzionali di un
prodotto tessile o a modificarne gli aspetti estetici
rispetto alle caratteristiche originarie. Loperazione di
finissaggio spesso anche definita con i termini
nobilitazione e rifinizione.
[ INGL. finishing - FR. finissage - TED. Ausrstung SP. acabado ]
finissaggio antibatterico: processo di finissaggio che
consente di eliminare o ridurre la carica batterica di un
tessile attraverso luso di sostanze chimiche
appropriate. rivolto soprattutto a tessuti destinati alla
farmaceutica e a quelli per neonato, ma si fanno
sempre pi frequenti i finissaggi antibatterici anche su
tessuti destinati allabbigliamento quotidiano.
[ INGL. antibacterial finishing
- FR. finissage
bactricide - TED. antibakterielle Ausrstung - SP.
acabado antibacteriano ]
finissaggio antifiamma: processo di finissaggio che
mira a ridurre e a ritardare linfiammabilit di un tessile,
attraverso limpregnatura dello stesso con sostanze in
grado di emettere dei gas che evitano il propagarsi
delle fiamme. particolarmente richiesto per tessuti
darredamento, biancheria per la casa, abbigliamento
da notte e per bambini, giocattoli in tessuto.
[ INGL. flame-retardant finish - FR. finissage ignifuge TED. flammenfeste Ausrstung
- SP. acabado
antillamas, acabado ignfugo ]
finissaggio antimacchia: processo di finissaggio che
mira a ridurre la penetrazione di polvere, sporco,
macchie e grassi sul tessuto.
[ INGL. stain repellent finish, soil release finish - FR.
finissage antitche, apprt antisalissure
- TED.

55
schmutzabweisende Ausrstung
antimanchas ]

ITALIANO
-

SP. acabado

finissaggio antipiega: trattamento fisico-chimico che


conferisce ai tessuti la caratteristica di ingualcibilit.
[ INGL. crease resistant, anti-crease finishing - FR.
finissage infroissable - TED. knitterfreie Ausrstung SP. acabado inarrugable ]
finissaggio antipilling: processo di finissaggio teso a
ridurre e a ritardare la comparsa delle antiestetiche
palline (pills) che si possono formare su un tessuto,
utilizzando resine speciali.
[ INGL. no-pilling finishing - FR. finissage no-pilling TED. no-Pilling Ausrstung - SP. acabado no-pilling ]
finissaggio idrorepellente: trattamento di finissaggio
che consente di conferire al tessuto una blanda
resistenza allumidit e alle gocce dacqua. In caso di
esposizione prolungata alla pioggia, lacqua tende per
a passare allinterno.
[ INGL. water-repellent finishing
- FR. finissage
hydrofuge - TED. wasserabweisende Ausrstung - SP.
acabado impermeable ]
finissaggio ignifugo: v. finissaggio antifiamma
finissaggio impermeabile: trattamento in grado di
conferire al tessuto una concreta resistenza al
passaggio dellacqua, dellaria e dellumidit corporea.
Si effettua applicando al tessuto uno strato sottile di
resine sintetiche.
[ INGL. waterproof finishing
- FR. finissage
impermable - TED. wasserfeste Ausrstung - SP.
acabado impermeable ]
finissaggio
sabbiato:
processo
abrasivo,
particolarmente energico, che sfrutta la sabbia
spruzzata ad alta pressione per modificare un tessuto o
un capo, conferendogli, anche solo localmente, un
aspetto leggermente logoro o usato.
[ INGL. sand-washed finishing - FR. sablage - TED.
Sandstrahlung - SP. acabado arenado, bao de arena
]
finta: in sartoria, striscia di tessuto che nasconde
l'abbottonatura su giacche, cappotti, ecc.
[ INGL. buttoned placket, tab closing - FR. patte de
boutonnage - TED. Patte - SP. tapeta ]

fibre di cotone (25-50 mm). Per fiocco laniero, il fiocco


di fibre artificiali o sintetiche tagliate ad imitazione della
lunghezza delle fibre di lana (8-12 cm). Il fiocco di rayon
il filamento artificiale cellulosico tagliato a fiocco
cotoniero o laniero. Il fiocco di viscosa, il filamento di
viscosa ridotto a fibra discontinua.
[ INGL. staple - FR. fibre coupe, fibranne - TED.
Stapel - SP. fibra cortada, fibrana ]
fiocco: 2. nastro annodato in modo da formare due
cappi opposti, pi o meno vistosi e pronunciati.
[ INGL. bow - FR. noeud - TED. Schleife - SP. lazo ]
firma: termine che nel linguaggio corrente sta ad
indicare un creatore di moda che gode particolare
credito e stima.
[ INGL. brandname - FR. marque - TED. Marke - SP.
firma ]
flanella: tessuto dallaspetto leggermente peloso, dalla
mano calda e morbida e di peso variabile. Pu essere
realizzato in lana, cotone o altre fibre, su armatura tela
o saia. Leffetto di leggera pelosit il risultato di una
garzatura effettuata sui due lati del tessuto, seguita
subito dopo dallo stiro che appiattisce il pelo senza
conferirgli una direzione precisa. Quando realizzato in
lana, il tessuto quasi sempre anche follato. Per la sua
morbidezza utilizzato anche per camicie e pigiami
invernali.
[ INGL. flannel - FR. flanelle - TED. Flanell - SP.
franela ]
fleece: termine inglese (lett. vello) adottato in tutto il
mondo per indicare un tipo di tessuto polare di
poliestere molto soffice e versatile, perfetto sia a
contatto della pelle sia come capo esterno.
[ INGL. fleece
- FR. fleece, molletton
- TED.
Polarfleece - SP. fleece, felpa ]
fliselina: nome depositato. Designa un tessuto non
tessuto, ottenuto dall'impasto di fibre artificiali e
sintetiche, utilizzato come rinforzo per abiti. Pu essere
termo-aderente.
[ INGL. fliselina, fusible interlining - FR. fliselina,
entoilage - TED. Fliselina, Fixiereinlage - SP. fliselina,
entretela termofusible ]
floccaggio: v. stampa per floccaggio
flock: v. stampa per floccaggio

fiocco: 1. ammasso disordinato di fibre naturali pronte


per le lavorazioni preliminari dellindustria tessile. Il
termine tuttavia usato anche per indicare un insieme
di fibre artificiali o sintetiche tagliate a lunghezza
predeterminata a seconda dellimpiego previsto. Per
fiocco cotoniero si intende il fiocco di fibre artificiali o
sintetiche tagliate ad imitazione della lunghezza delle

foca: mammifero acquatico dal cui mantello si ricava


una pelliccia di color grigio argenteo
[ INGL. sealskin - FR. phoque - TED. Seehund - SP.
foca ]

56
fodera: tessuto di rivestimento interno di un capo di
abbigliamento. La fodera pu assolvere a diverse
funzioni: protezione del tessuto, miglioramento della
vestibilit, riscaldamento del capo (se, ad es. la fodera
di flanella o trapuntata), etc.
[ INGL. lining - FR. doublure - TED. Futter - SP. forro ]
folk: voce inglese per designare uno stile di
abbigliamento ispirato al costume popolare, sia europeo
che extraeuropeo.
[ INGL. folk - FR. folk - TED. Folk, Volk - SP. folk ]
follato: sottoposto all'operazione di follatura.
[ INGL. fulled, milled - FR. foul - TED. gewalkt - SP.
batanado ]
follatura: operazione di finissaggio eseguita sulla lana
o altri peli pregiati al fine di conferire loro morbidezza e
stabilit. Attraverso loperazione si solleva una leggera
peluria e si agganciano le fibre tra di loro per cui, dopo il
trattamento, la superficie del tessuto si presenta
leggermente pelosa e con struttura difficilmente
distinguibile.
[ INGL. fulling, milling - FR. foulage - TED. Walken SP. batanado, batanadura ]
forbici: utensili utilizzati per il taglio manuale dei tessili.
[ INGL. scissors - FR. ciseaux - TED. Schere - SP.
tijeras ]
forma: aspetto esteriore di un oggetto o di un capo.
[ INGL. shape - FR. forme - TED. Form - SP. forma ]

ITALIANO

fourreau: v. abito fourreau


frac/frack: indumento maschile da cerimonia in uso
fino agli anni '20, quando comparve lo smoking (v.).
costituito da una giacca nera con falde posteriori
tagliate a coda di rondine, con collo e risvolti in raso. Il
davanti lasciato aperto in modo da mostrare i capi
sottostanti, e cio gilet di picch bianco indossato su
camicia bianca con cravattino bianco a farfalla. Il
pantalone indossato sotto nero, diritto, con bande
laterali. Oggi usato per cerimonie molto importanti ed
anche l'abito di scena dei direttori d'orchestra.
[ INGL. Cut-away - FR. frac - TED. Frack - SP. Frack ]
fragola: il colore della fragola.
[ INGL. strawberry-pink - FR. rouge fraise
erdbeerrot - SP. rojo fresa ]

- TED.

francesina: modello di scarpa classica maschile


allacciata, semplice ed elegante. caratterizzata dal
fatto di avere la mascherina anteriore cucita per intero
sui gambetti: la cucitura della mascherina passa quindi
sotto la tomaia. I gambetti si uniscono al centro del collo
del piede ed hanno unallacciatura a stringhe. Pu
essere liscia o avere punta e talloni decorati (ad es. con
bordini bucherellati a coda di rondine, ad arco...).
conosciuta anche come Oxford (v.), perch adottata
dagli studenti della citt universitaria inglese.
Curiosamente, in Francia tale modello chiamato
Richelieu.
[ INGL. Oxford shoe - FR. Richelieu (chaussure) TED. Oxford - SP. zapato Oxford ]

formale: v. abbigliamento formale


foulard: 1. tessuto leggero di seta o in fibre a filamento
continuo. realizzato su armatura saia e ammorbidito
tramite un finissaggio adeguato. Solitamente stampato
a piccoli motivi utilizzato per cravatte, sciarpe, pigiami
eleganti, vestaglie e abbigliamento femminile.
[ INGL. foulard - FR. foulard - TED. Seidenschal - SP.
foulard ]
foulard: 2. pezzo di stoffa (in lana, seta, etc.) di forma
quadrata, da indossare, piegato a triangolo, sulla testa
e da annodare sotto il mento. Pu anche essere,
ripiegato pi volte su se stesso, avvolto intorno al collo,
avvolto intorno alla testa per trattenere i capelli o
annodato in vita come se fosse una fusciacca.
[ INGL. foulard, head-square, scarf - FR. foulard - TED.
Kopftuch - SP. pauelo de cuello ]
foulard: 3. detto di motivo caratterizzato dalla presenza
di bordi elaborati, con disegni pi complessi rispetto a
quelli che decorano il fondo del tessuto, analogamente
a quanto si riscontra sui foulard, sugli scialli.
[ INGL. foulard - FR. foulard - TED. Tuch - SP. foulard ]

franchising: modalit del sistema distributivo per cui il


dettagliante, pur vendendo i prodotti di una sola
azienda,
rimane
proprietario
dellesercizio.
Larredamento, la disposizione delle merci e limmagine
complessiva del negozio sono comunque uniformati agli
altri negozi che vendono la merce della stessa azienda.
[ INGL. franchising - FR. franchise, franchising - TED.
Franchising - SP. franquicia, franchising ]
frangia: nastro munito di fili pendenti o cordoncini da
applicare in fondo a sciarpe, gonne, etc. La parte
pendente pu presentarsi con diverse soluzioni
fantasiose (perline, nappine, etc.).
[ INGL. fringe - FR. frange - TED. Franse - SP. fleco ]
frappa: striscia di tessuto arricciata usata come
applicazione a scopo decorativo. Pu essere cucita sul
fondo d una gonna (v.balza) o applicata variamente su
un capo. Se in tessuto sbieco, il termine pu essere
usato anche come sinonimo di volant (v.).
[ INGL. flounce, frill, ruffle - FR. volant - TED. Besatz SP. volante ]

57
fresco di lana: tessuto di lana pettinato, leggero, su
armatura tela, dalla mano nervosa e scattante.
Realizzato con filati sottili fortemente ritorti, sottoposto
al bruciapelo per eliminare i residui di pelo e conferirgli
minor calore. La sua freschezza lo rende appropriato
anche per la realizzazione di abiti estivi e per climi caldi.
[ INGL. cool wool - FR. cool wool, tissu laine lgere TED. Cool Wool - SP. cool wool, lana fresca ]
fris: filato fantasia, ottenuto con particolare processo
di torsione, che presenta delle ondulazioni molto
evidenti e ravvicinate, con un effetto increspato. Sul
filato di base (detto anima), viene ritorto un filato
deffetto che percorre una diagonale alternata. Per
mantenere stabile leffetto occorre bloccarlo con un
altro filo, detto di legatura, con torsione contraria alla
prima.
[ INGL. crimped (yarn), fris (yarn) - FR. fris - TED.
gekruselt - SP. rizado ]
frontura: parte della macchina per maglieria dove sono
alloggiati gli aghi, in modo da poter formare un insieme
di maglie in un solo piano. Pu essere di forma
rettilinea, cilindrica o discoidale. In base alla sua forma
vengono classificate le macchine per maglieria. Le
fronture possono essere una o due.
[ INGL. needle bed - FR. fonture - TED. Nadelbett SP. fontura ]
fully fashion: v. maglia sagomata
fuori moda: detto di un capo o di uno stile
dabbigliamento lontano dai dettami della moda del
momento, quindi sorpassato.
[ INGL. old-fashioned - FR. dmod - TED. altmodisch
- SP. pasado de moda ]
fusciacca: larga e lunga fascia di stoffa che si avvolge
attorno alla vita e si annoda davanti o su un fianco, con
lembi ricadenti.
[ INGL. sash - FR. charpe - TED. Kummerbund - SP.
faja ]
fuseaux: pantaloni in tessuto elasticizzato, molto
aderenti fino alla caviglia e provvisti di staffa o
sottopiede. Pi genericamente, il termine indica anche i
pantaloni sprovvisti di staffa, ma comunque aderenti.
[ INGL. leggings - FR. fuseaux - TED. Leggings - SP.
pantalones fuseau, pantalones legging, pantalones de
tubo ]
fustagno: tessuto di cotone, generalmente ad armatura
saia, piuttosto resistente. Il diritto caratterizzato da
una superficie vellutata e compatta, ottenuta per
garzatura e successiva cimatura. I fili di ordito sono pi
sottili di quelli di trama.

ITALIANO
[ INGL. fustain, flannelette - FR. futaine, flanelle de
coton - TED. Barchent - SP. fustn, franela de algodn
]
fustella: utensile con lama opportunamente sagomata
per il taglio di elementi aventi misura e forma fisse.
[ INGL. die-cutting block, press cutter - FR. emportepice, forme a dcouper - TED. Stanzeisen - SP.
bloque punzonador, troquel ]
fusto: tessuto utilizzato allinterno dei capispalla
(cappotti, giacche...) a fini di sostegno o rinforzo.
[ INGL. tailors canvas - FR. entoilage - TED. Lagerfa
- SP. armazn ]

58

ITALIANO

G
gabardina: tessuto serrato, ad armatura saia o derivata
saia,
che
presenta
diagonali
marcate
con
uninclinazione superiore ai 45. Gli orditi sono in
numero doppio o triplo rispetto alle trame.
[ INGL. gabardine - FR. gabardine - TED. Gabardine SP. gabardina ]
gala: striscia di tessuto increspato usata come
ornamento di un abito, blusa o per allungare un capo.
[ INGL. frill - FR. volant - TED. Wasserfall - SP.
volante ]
galalite: materiale derivato dalla caseina del latte con
un processo di plastificazione ed indurimento della
caseina stessa. utilizzato per la produzione di svariati
oggetti, tra cui i bottoni.
[ INGL. galalith - FR. galalithe - TED. Galalith - SP.
galalita ]
Galles: v. principe di Galles
gallone: tipo di passamaneria consistente in un nastro
robusto e schiacciato, spesso dorato, a fili intrecciati.
Trova ampio utilizzo nella decorazione di capi teatrali e
di uniformi di personale alberghiero.
[ INGL. galloon trim - FR. galon - TED. Gallon - SP.
galn ]
gambaletto: calza leggera di nylon, che copre il
polpaccio e si arresta appena sotto il ginocchio. Si
indossa sotto i pantaloni.
[ INGL. pop-sock - FR. mi-bas - TED. Feinkniestrumpf
- SP. media corta ]
gamma: serie completa di elementi, prodotti o oggetti,
che formano un insieme omogeneo.
[ INGL. range - FR. gamme - TED. Farbskala - SP.
gama ]
gamma dei colori: propriamente, insieme di tonalit
omogenee, in successione cromatica graduata. Pi
genericamente, il termine spesso usato come
sinonimo di cartella colori, in relazione alle proposte
stagionali.
[ INGL. colour range - FR. gamme des couleurs - TED.
Farbkarte - SP. gama de colores ]
gancio: dispositivo di chiusura costituito da un uncino
ed un occhiello o barretta in metallo. I gancini semplici

sono composti da due parti che si agganciano luna


sullaltra e si cuciono contrapposti su due lembi di
stoffa, in modo da non toccarsi. I ganci con barretta
piatta sono in genere pi grandi e restano nascosti, in
quanto si applicano su due lembi di stoffa sovrapposti.
[ INGL. eyelet hook - FR. agrafe - TED. Haken und
se - SP. corchete ]
garanzia: certificato con il quale il venditore assicura al
compratore che le condizioni del prodotto da lui
acquistato sono perfette e con il quale prende limpegno
di sostituire o riparare gratuitamente lo stesso prodotto
entro un determinato periodo di tempo.
[ INGL. guarantee - FR. garantie - TED. Garantie SP. garanta ]
garonne: dal francese "garon", ragazzo. Stile di
moda femminile diffuso nella seconda met degli anni
'20, ad imitazione dell'abbigliamento da uomo. Proprio
delle donne emancipate, era rappresentato da un
tailleur con giacca maschile, gonna diritta o pantalone e
da un cappotto dritto. Indispensabile, l'acconciatura
corta e liscia, alla "maschietta".
[ INGL. garonne - FR. garonne - TED. Garonne SP. garonne ]
garza: tessuto leggero e trasparente, che presenta un
intreccio a tela rado, molle, irregolare e piuttosto
instabile. Pu essere realizzato in cotone (e in questa
variante spesso usato come materiale da
medicazione), seta, rayon o fibre sintetiche.
[ INGL. gauze - FR. gaze - TED. Gaze - SP. gasa ]
garza inglese: armatura che permette la realizzazione
di un tessuto rado e trasparente come la garza, ma, a
differenza di questa, stabile. Lintreccio prevede infatti
un doppio filo di ordito che gira attorno ai fili di trama
evitando scorrimenti e stramature e rendendo cos il
tessuto pi stabile.
[ INGL. leno cloth, leno weave - FR. tissu en gaze TED. Drehergewebe - SP. gasa de vuelta ]
garzatura: operazione di finissaggio effettuata sulla
superficie di un tessuto allo scopo di estrarre il pelo, in
misura pi o meno marcata. Tale operazione
effettuata facendo passare il tessuto su cilindri ricoperti
di punte metalliche che hanno la funzione di staccare le
fibre e sollevarle, determinando la formazione di una
specie di lanugine.
[ INGL. raising - FR. grattage, lainage - TED. Rauhen
- SP. perchado ]
gasatura: operazione che consente di eliminare la
peluria (linters) in eccesso normalmente presente su un
filato di fibre vegetali e dovuta alle fibre slegate e
sporgenti. Tale operazione rende il filato pi liscio e ne
migliora qualitativamente laspetto.

59
[ INGL. singeing - FR. flambage, gasage
Gasieren - SP. chamuscado ]

ITALIANO
- TED.

gaufr: v. goffrato
gazar: tessuto di seta rigido, robusto, ad armatura rada
e trasparente. utilizzato soprattutto nell'Alta Moda.
[ INGL. gazar - FR. gazar - TED. Gazar - SP. gazar ]
geelong: qualit particolarmente pregiata della lana
lambswool.
[ INGL. geelong lambswool - FR. lambswool geelong TED. Lambswool-Geelong - SP. lambswool geelong ]
gemelli: 1. v. bottone gemello
gemelli: 2. v. twin set

giacca camicia: giacca piuttosto lunga, di linea molto


semplice, simile alla camicia di foggia classica, eccetto
che per il tessuto, di peso pi sostenuto. Pu svolgere
sia la funzione di giacca (se indossata su una maglietta,
un top, una canottiera...) sia la funzione di camicia (se
indossata sulla biancheria intima).
[ INGL. shirt jacket - FR. veste chemise - TED.
Hemdjacke - SP. chaqueta-camisa ]
giacca canadese: v. canadese
giacca da caccia: giacca monopetto in tessuto di
cotone, lunga a coprire i fianchi e solitamente con
cintura in vita. fornita di 4 capienti tasche a soffietto,
di taschini supplementari per il trasporto delle cartucce
e di spalline fermate da bottoni.
[ INGL. hunting jacket - FR. veste de chasse - TED.
Jagdjoppe - SP. chaqueta de caza ]

georgette: v. crpe georgette


gessato: 1. v. riga gessata
gessato: 2. abito realizzato in tessuto a righe gessate.
[ INGL. pin-striped suit - FR. costume ray - TED.
Nadelstreifen Kostm - SP. traje (o conjunto) de rayas
diplomaticas ]
gherone: pezzo di tessuto triangolare inserito nelle
cuciture laterali di un capo per aumentarne l'ampiezza.
[ INGL. gusset - FR. gousset - TED. Zwickel - SP.
nesga ]
Ghillie: tipo di calzatura maschile da ballo, con tomaia
in pelle e stringhe che si incrociavano passando
attraverso dei piccoli anelli. Fu resa popolare dal
Principe di Galles Edoardo VIII.
[ INGL. Ghillie - FR. Ghillie - TED. Ghillie - SP. Ghillie
]
giacca: indumento di varia foggia che copre la parte
superiore del corpo, normalmente (ma non
necessariamente) provvisto di maniche e abbottonatura
sul davanti. Costituisce un capo essenziale
dellabbigliamento maschile e femminile. Quasi sempre
sindossa sopra ad altri capi (camicie, maglie, etc.).
[ INGL. jacket - FR. veste, veston (da uomo) - TED.
Jacke - SP. chaqueta, saco (Mexico) ]
giacca a vento: giacca sportiva per proteggersi dal
vento e dalle intemperie in generale, confezionata in
tessuto impermeabile, per lo pi corta in vita o ai
fianchi, con cerniera lampo nel centro davanti. Pu
essere imbottita, trapuntata, munita di cappuccio.
[ INGL. windcheater, wind breaker (USA), anorak - FR.
coupe-vent - TED. Windjacke - SP. anorak, chaqueta
cortaviento, cazadora cortaviento ]

giacca da camera: giacca confortevole, adatta ad


essere indossata in casa. Vestibilit morbida, linea
diritta, collo a scialle e cintura annodata in vita ne
costituiscono i tratti salienti.
[ INGL. smoking jacket, dressing gown - FR. veste
dintrieur - TED. Morgenrock - SP. batn, chaqueta de
casa ]
giacca da cavallo: giacca monopetto di linea svasata,
ma piuttosto aderente al busto. Presenta uno spacco
sul dietro per agevolare i movimenti di chi va a cavallo.
[ INGL. riding jacket - FR. veste dquitation, veste
d'cuyre - TED. Reitersakko - SP. chaqueta de
montar ]
giacca da marinaio: v. caban
giacca doppio petto: giacca con i due davanti
sovrapposti e chiusi da due file di bottoni.
[ INGL. double-breasted jacket - FR. veste croise,
veston crois - TED. Zweireiher - SP. chaqueta
cruzada ]
giacca guru : termine con cui si designa una giacca
monopetto maschile,
lunga,
diritta,
fittamente
abbottonata con collo guru (v.), particolarmente in voga
negli anni '60.
[ INGL. guru jacket - FR. veste (en style) Nehru - TED.
Guru Jacke - SP. chaqueta guru ]
giacca militare: giacca monopetto lunga a coprire i
fianchi con vestibilit aderente, spalle squadrate,
maniche lunghe e tasche e taschini a toppa,
normalmente fermati da bottoni in ottone. Nella sua
versione originale dotata di spalline e, eventualmente,
di mostrine.
[ INGL. military jacket - FR. veste militaire - TED.
Uniform-Jacke - SP. chaqueta militar ]

60

ITALIANO

giacca
monopetto:
giacca
che
presenta
unabbottonatura costituita da una sola fila di bottoni a
chiudere le due parti uguali di tessuto che costituiscono
il davanti.
[ INGL. single-breasted jacket - FR. veste simple
boutonnage - TED. Einreiher - SP. chaqueta recta,
chaqueta americana, americana, saco (Mexico) ]

giallo ocra: il colore giallo ocra.


[ INGL. ochre yellow - FR. jaune docre
Ockergelb - SP. amarillo ocre ]

giacca Norfolk: giacca monopetto di origine inglese


con allacciatura piuttosto alta, collo a piccoli revers e
cintura incorporata nello stesso tessuto. Ha tasche
applicate e pu prevedere pieghe a cannoncino sia sul
davanti che sul dietro. Molto in voga nella seconda
met dell800, prende il nome dal duca di Norfolk.
[ INGL. Norfolk jacket - FR. veste Norfolk - TED.
Norfolk-Jacke - SP. chaqueta Norfolk ]

giallo paglia: il colore giallo paglia.


[ INGL. strawcolour
- FR. jaune paille
Strohfarbe - SP. amarillo paja ]

giacca sahariana: giacca originariamente di tela cachi,


con 4 ampie tasche applicate, spalline e cintura dello
stesso tessuto, maniche preferibilmente corte. Era un
elemento della divisa degli ufficiali delle truppe coloniali
in Africa, che lindossavano di norma con pantaloni
corti. Successivamente entr a far parte del guardaroba
informale estivo maschile e femminile, abbinata alla
gonna o a pantaloni lunghi o corti.
[ INGL. safari jacket - FR. veste saharienne - TED.
Safari-Jacke - SP. chaqueta sahariana ]
giacca tirolese: giacca monopetto in lana cotta, di
origine austriaca, mutuata dal costume folcloristico
locale. I volumi sono contenuti e la lunghezza arriva
appena a toccare le anche. Ha un piccolo colletto a
revers arrotondati e si allaccia con bottoni o alamari in
metallo argentato. Due piccole tasche a filetto
allaltezza della vita e due spacchetti laterali sono
profilati, come tutta la giacca, da un bordo in lana
grossa solitamente nero.
[ INGL. Tyrolean jacket - FR. veste tyrolienne - TED.
Janker - SP. chaqueta tirolesa ]
giaccone: giacca di ampio taglio sportivo, solitamente
realizzata in tessuto pesante, di lunghezza variabile dal
ginocchio in su.
[ INGL. heavy jacket
- FR. veston
- TED.
Jackenmantel - SP. chaquetn ]
giallo: il colore giallo.
[ INGL. yellow - FR. jaune - TED. Gelb - SP. amarillo ]
giallo albicocca: il colore giallo albicocca.
[ INGL. apricot yellow - FR. jaune abricot
Apricosefarbe - SP. amarillo albaricoque ]

- TED.

giallo limone: il colore giallo limone.


[ INGL. lemon yellow - FR. jaune citron
Zitronengelb - SP. amarillo limn ]

- TED.

- TED.

giallo oro: il colore giallo oro.


[ INGL. golden yellow - FR. jaune dor - TED. Goldgelb
- SP. amarillo dorado ]

- TED.

giallo senape: il colore giallo senape.


[ INGL. mustard yellow - FR. jaune moutarde - TED.
Senffarbe - SP. amarillo mostaza ]
giarra: pelo diritto e piuttosto ruvido, che pu sporgere
da un tessuto o da un filato. chiamato anche pelo
morto.
[ INGL. kemp - FR. jarre - TED. Stichelhaar - SP. pelo
canizo ]
giarrato: che presenta delle giarre. Dicesi del filato
fantasia ottenuto utilizzando una parte di peli a
micronaggio elevato o giarre che tendono a sporgere
dal filato. Tali peli, alla tintura, appaiono pi chiari. Lo
stesso aggettivo usato per indicare un tessuto con
analoghe caratteristiche e cio che presenta una
superficie cosparsa di peli chiari.
[ INGL. kempy - FR. jarr - TED. mit Stichelhaar - SP.
con pelo canizo ]
giarrettiera: fascia elastica variamente decorata, che
cinge la coscia, usata per tenere ferme e a posto le
calze. Resa superflua dallintroduzione del reggicalze e
successivamente dalla diffusione del collant, la
giarrettiera resta, nellimmaginario maschile, un
accessorio profondamente legato al concetto di
femminilit e sensualit. Nella versione maschile, la
giarrettiera tratteneva la calza al polpaccio.
[ INGL. garter - FR. jarretire - TED. Strumpfband SP. liga ]
giavanese: tessuto in 100% viscosa ad armatura tela,
caratterizzato da mano dolce e cadente.
[ INGL. javanese - FR. javanais - TED. Java - SP.
javanesa ]
gilet: (o gil), indumento proprio del guardaroba
maschile (ma interpretato dalla moda anche per la
donna), senza maniche, abbottonato davanti, da
indossare sopra la camicia e sotto la giacca. Termina
sul davanti con punte divergenti o arrotondate.
conosciuto anche come panciotto.
[ INGL. waistcoat, vest (USA) - FR. gilet - TED. Weste
- SP. chaleco ]

61

gingham: tela di cotone o cotone/poliestere di peso


medio o leggero. Pu essere predisposta con filati
bianchi o filati multicolori per ottenere disegni
geometrici. Ha la stessa variazione nel numero di fili in
ordito e in trama per realizzare motivi di quadri, rombi o
altre disegnature.
[ INGL. gingham - FR. guingan - TED. Gingan - SP.
guinga ]

ITALIANO
[ INGL. Glen-Urquhart check - FR. Glen-Urquhart TED. Glen-Urquhart - SP. Glen-Urquhart( cuadro) ]
Gobelin: tessuto operato ad imitazione degli arazzi
della famosa manifattura di tappezzeria dei Gobelins,
fondata a Parigi nel XVII secolo. Il suo spessore
dovuto alluso di pi orditi e pi trame.
[ INGL. gobelin - FR. gobelin - TED. Gobelin - SP.
gobelino ]

girocollo: scollatura rotonda, aderente alla base del


collo. Definisce anche un capo d'abbigliamento (ad es.
una maglia) con tale scollatura.
[ INGL. crewneck (soprattutto per t-shirt e maglie), jewel
neckline - FR. ras de cou - TED. Rundhals - SP.
cuello caja, cuello corto ]

godet: falsa piega ondulata di una gonna o di un abito


creata da un taglio in sbieco del tessuto o da soluzioni
modellistiche tali da conferire unampia svasatura al
capo.
[ INGL. godet, gore - FR. godet - TED. Godet - SP.
god, godet ]

giromanica: 1. parte dell'indumento che circonda


l'ascella, a cui pu essere attaccata, ma non
necessariamente, una manica.
[ INGL. armhole - FR. emmanchure - TED. rmelweite
- SP. sisa ]

goffrato: dicesi di un tessuto che presenta una


superficie a disegni o effetti di rilievo ottenuti tramite
calandratura a caldo con cilindri scanalati.
[ INGL. embossed - FR. gaufr - TED. Gaufr - SP.
gofrado ]

giromanica: 2. perimetro della cuffia della manica.


[ INGL. sleeve cap - FR. tte de manche - TED.
Armloch - SP. copa de manga ]

goffratura: operazione di finissaggio che consiste nel


far passare i tessuti tra cilindri scolpiti e riscaldati e che
conferisce ai tessuti un aspetto tridimensionale, con
motivi a rilievo. Pu essere applicata a tutte le fibre,
tranne la lana. Loperazione risulta permanente se
effettuata
su
tessuti
predisposti
con
fibre
termoplastiche; altrimenti temporanea, a meno che i
tessuti non siano stati precedentemente trattati con
particolari resine chimiche.
[ INGL. embossing - FR. gaufrage - TED. Prgen SP. gofrado ]

giromanica all'americana: v. occhiatura all'americana


giubba: v. giacca e v.casacca
giubbotto: v. blusotto
giustacuore: costume maschile usato nei sec. XVII e
XVIII. La sua forma originaria lo prevede molto
aderente alla vita e stretto da cintura, con o senza
maniche, abbottonato davanti, lungo fino al ginocchio.
Pu essere considerato lantenato del gilet.
[ INGL. jerkin - FR. justaucorps - TED. Herrenberrock
- SP. chaleco ]
glac: lett. glassato. Dicesi di filato (o tessuto)
dallaspetto lucido. Tale aspetto ottenuto mediante
opportuni finissaggi sul filato finito con luso di cere,
resine o sostanze chimiche oppure con lintroduzione di
sostanze adeguate nella preparazione del composto
tecnologico prima dellestrusione.
[ INGL. glazed - FR. gla - TED. glasiert - SP. glas,
glaseado ]
Glen Urquhart check: disegno caratterizzato da
riquadri di motivi pied de poule e guards check prodotti
dallalternanza di colori in ordito e trama su armatura
saia 2/2. facilmente confondibile con il motivo
Principe di Galles, dal quale varia per lassenza
dellovercheck.

golf/golfino: giacchetta di maglia a manica lunga (per


abbreviazione dell'inglese golf-coat, giacca da golf).
Con tale accezione il termine usato solo in Italia.
[ INGL. knit jacket, cardigan - FR. veste tricot, cardigan
- TED. Cardigan-jacke - SP. chaqueta de jersey,
chaqueta de punto, cardigan ]
gommato: dicesi di tessuto o filato indurito e reso
impermeabile tramite gommatura.
[ INGL. rubberized - FR. gomm, caoutchout - TED.
gummiert - SP. cauchutado, engomado ]
gommatura: operazione di finissaggio che consiste
nello spalmare sul tessuto sostanze come lacrilico o il
poliuretano per modificarne laspetto e luso. Il tessuto
cos trattato assume una mano pi rigida ed oppone
una certa resistenza allacqua.
[ INGL. rubberizing
- FR. gommage
- TED.
Gummieren - SP. cauchutado, engomado ]
gonna: indumento femminile, di foggia e lunghezza
variabili, che copre il corpo dalla cintura in gi.

62
[ INGL. skirt - FR. jupe - TED. Rock - SP. falda ]
gonna a balze: gonna piuttosto ampia che si allarga
sempre pi verso il fondo. costituita da tre o pi
sezioni orizzontali montate tra loro con unarricciatura
pi o meno fitta.
[ INGL. tiered skirt - FR. jupe volants - TED.
Stufenrock - SP. falda con volantes ]
gonna a campana: modello di gonna realizzato con un
taglio obliquo dalla vita in gi, che conferisce al capo
una linea allargata sul fondo a triangolo o a campana,
da cui il nome.
[ INGL. bell-shaped skirt - FR. jupe en cloche - TED.
Glockenrock - SP. falda acampanada ]
gonna a godets: gonna costituita da pi teli di forma
trapezoidale montati con la base minore in alto e la
base maggiore in basso. Il fondo si presenta largo e
con andamento ondulato.
[ INGL. flared skirt, gored skirt - FR. jupe godets TED. Godetrock - SP. falda con gods ]
gonna a palloncino: gonna ampia, arricciata e gonfia,
stretta all'altezza del ginocchio con un listino od un
elastico, in modo da assumere la forma arrotondata di
un palloncino.
[ INGL. balloon skirt, bubble skirt - FR. jupe ballon TED. Ballonrock - SP. falda globo ]
gonna a pantalone: gonna di lunghezza variabile,
divisa in due sezioni per vestire le gambe
separatamente, come si trattasse di un ampio
pantalone.
[ INGL. divided skirt, trouser skirt - FR. jupe culotte TED. Hosenrock - SP. falda pantaln ]
gonna a pareo: gonna che nella foggia richiama il
pareo: i due lembi del tessuto si sovrappongono sul
davanti e si annodano sul fianco.
[ INGL. pareo skirt - FR. jupe paro - TED. pareo Rock
- SP. falda pareo ]
gonna a pieghe: gonna ampia, per la cui realizzazione
il tessuto viene ripetutamente sovrapposto in sezioni pi
o meno larghe (pieghe) fino a coprirne tutta lampiezza.
Il tessuto cos pieghettato trattenuto poi in vita da una
fascetta e lasciato libero sul fondo.
[ INGL. pleated skirt - FR. jupe plisse - TED.
Faltenrock - SP. falda plisada, falda plegada ]
gonna a portafoglio: gonna costituita da un lembo di
tessuto rettangolare che si sovrappone ad un altro di
pari dimensioni fino a formare un pannello centrale.
Lallacciatura o abbottonatura si colloca sul fianco
sinistro.

ITALIANO
[ INGL. wrap-over skirt - FR. jupe portefeuille - TED.
Wickelrock - SP. falda cruzada ]
gonna a ruota: gonna dalla linea molto ampia e
ondeggiante realizzata utilizzando il tessuto in sbieco e
non in drittofilo.
[ INGL. circular skirt - FR. jupe cerceau - TED.
Tellerrock - SP. falda de vuelo, falda circular ]
gonna a teli: gonna costituita da pi teli di forma
vagamente triangolare montati con il vertice in alto e la
base in basso.
[ INGL. gored skirt - FR. jupe panneaux - TED.
Zipfelrock - SP. falda de paneles, falda de piezas ]
gonna a tubo: gonna che scende dai fianchi con linea
diritta.
[ INGL. straight skirt - FR. jupe droite - TED.
schlauchfrmiger Rock - SP. falda recta ]
gonna a tulipano: gonna la cui foggia caratterizzata
da una forma a fiore rovesciato. Si presenta pi ampia
sui fianchi e stretta allorlo.
[ INGL. tulip skirt - FR. jupe tulipe - TED. Tulpenrock SP. falda de tulipn ]
gonna arricciata: modello di gonna in cui lestremit
superiore del tessuto viene raccolta su una cucitura ed
inserita nella cintura per ottenere un effetto di maggior
ampiezza.
[ INGL. gathered skirt - FR. jupe fronce - TED.
Kruselrock - SP. falda fruncida ]
gonna con baschina: modello di gonna formato da
due pezzi: una fascia piuttosto alta che partendo dalla
vita fascia i fianchi (baschina) ed un altro pezzo, ad
essa cucita, che costituisce la parte terminale della
gonna e che pu assumere varie fogge.
[ INGL. peplum skirt - FR. jupe basque - TED.
Sattelrock - SP. falda con basquina ]
gonna svasata: modello di gonna dalla forma a tronco
di cono e quindi allargata in basso. La svasatura verso
il fondo conferita da un taglio obliquo del tessuto e
talora anche da riprese al punto vita.
[ INGL. flared skirt - FR. jupe vase - TED.
ausgestellter Rock - SP. falda acampanada, falda
evase, falda evase ]
gonnellona: gonna arricciata in vita, molto ampia e
solitamente lunga al polpaccio a alla caviglia. Pu
essere arricchita da balze.
[ INGL. peasant skirt, prairie skirt - FR. jupe paysanne
- TED. Trachtenrock - SP. falda campesina ]
Gore-tex: marchio depositato da W. L. Gore &
Associates Inc. (USA) per una membrana microporosa

63
di Teflon, impermeabile, traspirante, inalterabile alle
forti escursioni termiche e antivento, per cui trova ampio
utilizzo soprattutto nel settore dellabbigliamento
sportivo e per il tempo libero. La membrana Gore-tex
pu essere saldamente attaccata alla stoffa esterna del
capo o inserita tra il tessuto esterno e la fodera interna.
[ INGL. Gore-tex - FR. Gore-tex - TED. Gore-tex
- SP. Gore-tex ]
gorgiera: collaretto a ruota,
di tela molto fine,
increspato a fitti cannelli o adorna di pizzi e ricami in
uso nel XVII sec.
[ INGL. ruff - FR. gorgerette - TED. Halskrause - SP.
gorguera ]
grafico: persona che si occupa dellimpaginazione di
testi e illustrazioni.
[ INGL. engraver - FR. maquettiste - TED. Grafiker SP. diseador grfico ]
grande distribuzione: insieme dei punti vendita al
dettaglio di grandi dimensioni (grandi magazzini,
supermercati, ipermercati).
[ INGL. great distribution - FR. grande distribution TED. Grosshandel - SP. gran distribucin ]
grande magazzino: punto di vendita al dettaglio di
grandi dimensioni che ha un assortimento molto vasto
di ogni genere di prodotti.
[ INGL. departement store - FR. grand magasin - TED.
Kaufhaus - SP. gran almacn ]
granit: tessuto con aspetto granuloso o sabbioso,
senza regolarit nella disposizione degli effetti di rilievo.
Pur avendo un aspetto crespo, non viene predisposto
con filati crpe, ma realizzato con unarmatura saia
irregolare.
[ INGL. granite - FR. granit - TED. Granit - SP.
granite ]
greca: motivo geometrico ornamentale, ripreso dallarte
classica, costituito da una linea ininterrotta che si piega
ad angolo retto. Pu presentarsi in versione semplice o
con elaborazioni pi o meno complesse.
[ INGL. Greek fret, greek border - FR. grecque, bord
grec - TED. Manderband, griechische Kante - SP.
greca, borde griego ]
greggio: 1. dicesi di materiale non ancora trattato.
[ INGL. raw material - FR. brut - TED. Rohmaterial SP. crudo ]
greggio: 2. aggettivo attribuito a filati e tessuti non
sottoposti ad operazioni di tintura o finissaggi
particolari.
[ INGL. raw - FR. brut - TED. roh - SP. crudo ]

ITALIANO
grembiule: indumento accessorio dellabbigliamento
femminile costituito da un telo di stoffa sorretto da una
cintura che si allaccia dietro la schiena. Pu essere
completato da un rettangolo di stoffa attaccato in vita e
sorretto da bretelle (pettorina), che copre in parte il
davanti del busto. Sindossa per proteggere i vestiti
durante i lavori domestici.
[ INGL. apron - FR. tablier - TED. Schrze - SP.
delantal ]
grembiulino: indumento per bambini che consiste in un
abito di foggia semplice con maniche lunghe,
abbottonato di norma sulla schiena.
[ INGL. childrens pinafore - FR. tablier - TED.
Kinderschrze - SP. babero ]
griffa (di trasporto): componente della macchina da
cucire preposta allavanzamento del tessuto con profili
diversi a seconda del materiale da lavorare.
[ INGL. feed dog - FR. griffe - TED. Stofftransport,
Frdergert - SP. arrastre de transporte ]
griffe: voce francese per indicare la firma d un noto
stilista o di una famosa casa di moda.
[ INGL. griffe, brand - FR. griffe - TED. Griffe - SP.
marca, griffe ]
grigio: il colore grigio.
[ INGL. grey - FR. gris - TED. grau - SP. gris ]
grigio acciaio: il colore grigio acciaio.
[ INGL. steel grey - FR. gris acier - TED. stahlgrau SP. gris acero ]
grigio antracite: il colore grigio antracite.
[ INGL. charcoal grey - FR. anthracite
anthrazitgrau - SP. gris antracita ]

- TED.

grigio ardesia: il colore grigio ardesia.


[ INGL. slate gray
- FR. gris ardoise
schiefergrau - SP. gris pizarra ]

- TED.

grigio azzurro: il colore grigio azzurro.


[ INGL. blue grey - FR. bleu gris - TED. blaugrau - SP.
gris azul ]
grigio perla: il colore grigio perla.
[ INGL. pearl grey - FR. gris perle - TED. perlgrau SP. gris perla ]
grigio piombo: il colore grigio piombo.
[ INGL. lead grey - FR. gris plombe - TED. bleifarben SP. gris plomo ]
grigio topo: il colore grigio topo.
[ INGL. dove grey - FR. gris souris - TED. mausfarben
- SP. gris plateado ]

64

grinza: effetto di piega indesiderata, che compromette


laspetto del tessuto.
[ INGL. crease - FR. faux pli - TED. Falte - SP. arruga
]
grisaglia: tessuto realizzato con filati tinti in filo grigi
oppure bianchi e neri intervallati uno a uno sia in ordito
che in trama, con armatura batavia. Laspetto finale di
un disegno a scaletta o di diagonale a zig zag e di un
colore grigio non uniforme. Il termine usato anche in
presenza di colori diversi dal bianco e dal nero; si
possono infatti avere grisaglie verdi, marroni o di altro
colore.
[ INGL. grisaille - FR. grisaille - TED. Grisailles - SP.
grisalla, grisaille ]
gros: v. gros de tour
gros de tour: tessuto a coste orizzontali, realizzato su
armatura derivata dalla tela, che prevede linserimento
di due fili di trama sullo stesso passo. Il rapporto
minimo dintreccio pertanto di 2x4.
[ INGL. gros de tour - FR. gros de tour - TED. Gros de
tour - SP. gros de tour ]
gros-grain: 1. tessuto di seta a coste pi o meno
rilevate, ottenuto su armatura tela.
[ INGL. gros grain - FR. gros-grain - TED. Gros-Grain SP. gros-grain ]
gros-grain: 2. nastro piuttosto rigido, lavorato a coste
verticali, venduto a metro e usato con funzione di
rinforzo (ad es. per interni di cinture) o come
guarnizione.
[ INGL. gros-grain - FR. gros-grain - TED. Ripsband SP. gros-grain ]
grossista: operatore che esercita lattivit del
commercio allingrosso.
[ INGL. wholesaler
- FR. grossiste
- TED.
Grosshndler - SP. mayorista ]
guaina: indumento intimo femminile in tessuto
elasticizzato che avvolge strettamente una parte del
corpo (cintura e fianchi), modellandola.
[ INGL. girdle - FR. gaine - TED. Mieder - SP. faja ]
guanaco: animale appartenente al gruppo dei camelidi,
dal cui vello si ricava l'omonima fibra dal colore
rossiccio. La fibra anche commercializzata come
alpaca, di cui ha alcune caratteristiche, ma rispetto alla
quale meno pregiata.
[ INGL. guanaco - FR. guanaco - TED. Guanako - SP.
Guanaco ]

ITALIANO
guanto: accessorio che veste la mano, con funzione
protettiva o anche solo decorativa. Pu essere
realizzato in pelle, nappa, montone, pizzo, raso... Le
tipologie, numerose, variano in relazione alla foggia,
alla lunghezza, alla destinazione duso.
[ INGL. glove - FR. gant - TED. Handschuh - SP.
guante ]
guanto alla moschettiera: guanto lungo, aderente alla
mano e al polso e progressivamente allargato fino al
gomito. Ricorda, nella foggia, i guanti indossati dai
famosi moschettieri.
[ INGL. gauntlet - FR. gant mousquetaire - TED.
Mousquetaire - SP. guantelete ]
guanto alla scudiera: v. guanto alla moschettiera
guanto lungo: guanto elegante da sera, stretto,
generalmente in raso. Arriva normalmente fino al
gomito, ma pu prolungarsi anche oltre fino a coprire
quasi interamente il braccio.
[ INGL. evening glove - FR. gant long - TED. langer
Handschuh - SP. guante largo ]
guards check: disegno a quadretti minuti che si
ottiene quando una serie di due colori usata sia in
ordito che in trama di unarmatura saia 2/2.
[ INGL. guards check - FR. guards check - TED.
guards check - SP. guards check ]
guardaroba: insieme degli indumenti e degli accessori
di abbigliamento di cui una persona dispone.
[ INGL. wardrobe - FR. garde-robe - TED. Garderobe
- SP. guardarropa ]
guarnizione: termine generico con cui si intendono gli
accessori tessili decorativi come i pizzi, i nastri, le
passamanerie.
[ INGL. trim, trimming - FR. garniture - TED. Besatz SP. guarnicin, adorno ]
guayabera: camicia formale da uomo in tela leggera di
cotone o di lino, originaria di Cuba e caratteristica delle
regioni che si affacciano sul mar dei Caraibi. Si indossa
fuori dai pantaloni e sostituisce la giacca. Semplice
nella struttura, ha tasche e taschini e pu arricchirsi con
motivi di nervature verticali.
[ INGL. guayabera - FR. guayabera - TED. guayabera
- SP. guayabera ]
guepire: capo di biancheria intima femminile costituito
da un bustino rigido con reggiseno incorporato e
provvisto di giarrettiere applicate cui vengono allacciate
le calze
[ INGL. corset - FR. gupire - TED. guepire - SP.
cors ]

65
guida di cucitura: elemento meccanico applicabile alla
macchina da cucire al fine di ottenere una costante
altezza di cucitura.
[ INGL. thread guide - FR. guide de couture - TED.
Nahtfhrung - SP. gua de costura ]
guidafilo: dispositivo delle macchine per maglieria che
ha la funzione di alimentare il filo agli aghi per la
formazione della maglia.
[ INGL. yarn carrier - FR. guide-fil - TED. Fadenfhrer SP. guia-hilos ]
guidafilo: v. alimentatore di filo
guipure: tipo di pizzo senza fondo i cui motivi sono
separati da grandi spazi vuoti.
[ INGL. guipure - FR. guipure - TED. Guipure-Spitze SP. guipur ]
guru : v.collo guru. v giacca guru.

ITALIANO

66

ITALIANO

H
H.B. : abbr. di High bulk. Dicesi di fibre che, sotto
l'effetto dell'acqua o del vapore, si contraggono e si
inarcano in modo da gonfiarsi. I filati con tali
componenti sono, pertanto, gonfi e molto voluminosi.
[ INGL. H.B., High Bulk - FR. H.B. - TED. H.B. Hoch
Bausch - SP. HB o High Bulk o Alto Volumen ]
harris tweed: tipo di tweed realizzato in lane harris.
Originariamente era prodotto su telaio a mano, con filati
di lana tinti con tinture vegetali dagli abitanti delle isole
Ebridi. La mano piuttosto ruvida. Larmatura
diagonale pu creare motivi a spinapesce, pied de
poule, Galles, etc.
[ INGL. Harris tweed - FR. Harris tweed - TED. Harris
tweed - SP. tweed de Harris ]
Haute Couture: v. Alta Moda
hawaiana: v. camicia hawaiana
Helanca: nome commerciale di fili di nylon elasticizzati.
Il filato dall'aspetto crespato, fu prodotto dalla Heberlein
Patent Corporation a partire dagli anni '50.
[ INGL. Helanca - FR. Helanca - TED. Helanca - SP.
Helanca ]
Hofer: giacca austriaca in lana cotta. Prende il nome
dalla famiglia tirolese Hofer che la cre pi di un secolo
fa. La giacca Hofer un classico evergreen, amato
dalla regina Elisabetta e da Grace Kelly.
[ INGL. Hofer - FR. Hofer - TED. Hofer - Janker - SP.
Hofer ]
home-spun: locuzione inglese (lett. "filato in casa") per
indicare un filato in pura lana lavorato a mano (e quindi
con tratti irregolari), nonch un tessuto un po'
grossolano prodotto con il filato omonimo o tessuto a
mano.
[ INGL. home spun - FR. home spun - TED. home spun
- SP. home-spun ]
honan: tessuto di seta prodotto con seta giapponese in
catena e seta tussah in trama, caratterizzato da
superficie lucida e mano secca e un po' rigida.
[ INGL. Honan (silk) - FR. honan (soie) - TED. Honan
(Seide) - SP. Honan (seda) ]

hot pants: pantaloncini molto corti e aderenti, in voga


agli inizi degli anni 70. Il termine fu coniato dal
quotidiano americano Womens Wear Daily nel 1970.
[ INGL. hot pants - FR. hot pants, shorts - TED. Hotpants - SP. hot pants ]
Hugg: v. stivale Hugg
Husky: giaccone diritto, trapuntato nei tradizionali
motivi a rombi, originariamente legato allabbigliamento
da equitazione. Ha colletto e profili delle tasche in
velluto a coste e si chiude con bottoni a pressione.
Husky propriamente un marchio, ma il termine
usato comunemente per indicare la tipologia di giacca
suaccennata.
[ INGL. Husky( quilted coat) - FR. Husky (veston
matelass) - TED. Steppjacke - SP. Husky (chaqueton
acolchonado) ]

67

ITALIANO

impermeabile: indumento in tessuto reso impenetrabile


allacqua, indossato su altri capi per proteggersi dalla
pioggia. Foggia e lunghezza sono variabili.
[ INGL. raincoat, mackintosh - FR. impermable,
manteau de pluie
- TED. Regenmantel
- SP.
impermeable ]
impermeabilizzazione: v. finissaggio impermeabile

idrorepellenza: propriet intrinseca di un materiale o


trattamento di finissaggio in grado di conferire al tessuto
una blanda forma di resistenza allacqua.
[ INGL. water repellence - FR. hydrofuge - TED.
wasserabweisend - SP. hidrfugo ]
ignifugo: v. finissaggio antifiamma
igroscopicit : capacit di una fibra di assorbire
umidit dall'ambiente. legata alla composizione
chimica e alla struttura della fibra.
[ INGL. hydroscopicity - FR. hygroscopicit - TED.
Hygroskapazitt - SP. Hidrofilidad ]
ikat: procedimento di tintura a riserva, tipico dei popoli
dellAsia centrale e realizzato su appositi telai, tale per
cui la tintura dei fili eseguita prima della tessitura ed
interessa soltanto alcune sezioni degli stessi. La tintura
pu riguardare solo la trama, solo lordito o entrambi.
Likat dellordito il pi diffuso e produce immagini dai
contorni netti in larghezza e sfumati in lunghezza. In
ogni caso leffetto tipico dellikat dato dalla sbavatura
o sfumatura di colore che si nota nei motivi decorativi
ottenuti. Con il termine ikat si indicano anche i tessuti i
cui disegni presentano tali caratteristiche.
[ INGL. ikat - FR. ikat - TED. Ikat - SP. ikat ]
imballaggio: scatola, pacco, busta e qualsiasi altro tipo
di involucro realizzato in materiali di vario tipo, in cui il
prodotto viene inserito per la spedizione.
[ INGL. packing - FR. emballage - TED. Verpackung SP. embalaje ]
imbastitura: cucitura provvisoria, a punti lunghi e lenti,
eseguita in sartoria, con filo bianco di cotone piuttosto
spesso. Si toglie dopo la cucitura definitiva.
[ INGL. basting - FR. faufilage - TED. Reihnaht - SP.
hilvan, hilvanado ]
imbottitura: materiale leggero, soffice, voluminoso
utilizzato per imbottire un tessuto o un capo, a fini
estetici e/o isolanti.
[ INGL. padding - FR. rembourrage - TED. Wattierung
- SP. acolchado ]

impero: v. linea a impero


importatore: operatore che introduce nella propria
nazione merci provenienti dallestero.
[ INGL. importer - FR. importateur - TED. Importeur SP. importador ]
importazione: introduzione di prodotti dallestero
avente come contropartita il pagamento di moneta.
[ INGL. import - FR. importation - TED. Einfuhr - SP.
importacin ]
imprenditore: chi intraprende professionalmente
unattivit economica che organizzata con lo scopo di
produrre e scambiare beni o servizi.
[ INGL. entrepreneur - FR. entrepreneur - TED.
Unternehmer - SP. empresario ]
impresa:
attivit
economica
organizzata
dallimprenditore per poter produrre beni o servizi.
[ INGL. enterprise
- FR. entreprise
- TED.
Unternehmen - SP. empresa ]
imprim: voce francese che designa genericamente un
tessuto stampato.
[ INGL. printed - FR. imprim - TED. gedruckt - SP.
estampado ]
impuntura: cucitura ornamentale destinata a rimanere
a vista.
[ INGL. top stitching - FR. surpiqre - TED. Steppnaht
- SP. pespunte ]
inamidato: dicesi di tessuto o indumento che, immerso
in un bagno di amido prima della stiratura, acquisisce
una particolare rigidit.
[ INGL. starched - FR. amidonn, apprt - TED.
gestrkt - SP. almidonado ]
increspatura: v. arricciatura
incrociatino: v. cache-coeur
indemagliabile: v. maglia indemagliabile

imitazione: riproduzione, copia delloriginale.


[ INGL. imitation - FR. imitation - TED. Imitation - SP.
imitacin ]

indigo: materia colorante, di colore azzurro intenso,


virato al violetto, ottenuto per macerazione delle foglie
di alcun piante indigofere. Indigo (corrispondente

68
all'italiano "indaco", ma di uso pi comune) diventato
il nome generico del blu vegetale, anche se dalla fine
del XIX sec. pu essere ottenuto chimicamente. Tale
processo di tintura originario dell'India, da cui si poi
diffuso in Africa e in Occidente. Il blu indigo il colore
tradizionale dei blue jean.
[ INGL. indigo - FR. indigo - TED. Indigoblau - SP.
ndigo ]

ITALIANO
da una striscia che passa a V rovesciata tra lalluce e il
secondo dito. A parte la protezione della suola, il piede
resta quasi completamente scoperto. I modelli pi
fantasiosi possono arricchirsi con decorazioni e
applicazioni varie sulla striscia.
[ INGL. flip flop, thongs - FR. tongs, tongues - TED.
Zehenpantolette - SP. chanclas ]
inglese: v. costa inglese

indossatore/-trice: modello/a che indossa i capi


realizzati da unazienda e, in occasione della
presentazione della nuova collezione, li mostra al
pubblico nel corso della sfilata.
[ INGL. model - FR. mannequin - TED. Mannequin SP. modelo, maniqu ]
indumento: v. capo di abbigliamento
industria: organizzazione di uomini e mezzi finalizzata
alla produzione in un determinato settore.
[ INGL. industry - FR. industrie - TED. Industrie - SP.
industria ]
industria
dellabbigliamento:
complesso
delle
industrie che producono capi di vestiario in genere.
[ INGL. clothing industry - FR. industrie de lhabillement
- TED. Bekleidungsindustrie - SP. industria del vestir,
industria indumentaria ]
industria della confezione: complesso delle industrie
che producono capi di confezione.
[ INGL. manufacturer industry - FR. industrie de la
confection - TED. Bekleidungsindustrie - SP. industria
de la confeccin ]
industria della maglieria: complesso delle industrie
che producono capi di maglieria.
[ INGL. knitwear industry
- FR. industrie de la
bonneterie - TED. Strickwarenindustrie - SP. industria
del gnero de punto ]
infeltrimento: processo di degradazione della lana o
altri peli animali dovuto allapertura delle scaglie che ne
ricoprono la superficie. solitamente causato
dallazione combinata di calore, umidit e agitazione
meccanica.
[ INGL. felting - FR. feutrage - TED. Verfilzung - SP.
enfieltrado ]
infeltrito: sottoposto a trattamento di infeltrimento.
[ INGL. felted - FR. feutr - TED. Verfilzt - SP. afieltrado
]

ingualcibile: dicesi di un tessuto o di un capo che non


si sgualcisce.
[ INGL. crease resistant - FR. infroissable - TED.
knitterfrei - SP. Inarrugable ]
Ink-jet: lett. "getto d'inchiostro". Sistema di stampa dei
tessuti, costituito da un insieme di elementi CAD/CAM
con possibilit di lavoro in rete. Consente di riprodurre
fedelmente, con costi contenuti e tempi ridotti, campioni
e piccole serie di tessuti o disegni su grandissime
superfici di materiale tessile. La stampa ink-jet
realizzata proiettando, mediante una testina di spruzzo,
piccole gocce colorate d'inchiostro sulla superficie
tessile.
[ INGL. ink-jet - FR. ink-jet, jet d'encre - TED. Ink-jet
Druck - SP. Ink-jet ]
inserto: termine generico che definisce un pezzo di
tessuto inserito in uno pi grande tramite un taglio e
successive cuciture.
[ INGL. inset - FR. insert - TED. Stoffeinsatz - SP.
insercin ]
intarsio: tipo di lavorazione che consente di ottenere
motivi decorativi, geometrici o figurativi, anche a grandi
aree di colore. caratterizzato dal cambio di colore del
filo nello stesso rango di maglia; il filo di un colore viene
alimentato fino ad un certo punto, a partire dal quale si
alimenta un secondo filo e cos via. Mentre nello
jacquard il motivo compare solo sul diritto del tessuto,
nellintarsio il disegno appare in maniera nitida su
entrambe le facce.
[ INGL. intarsia - FR. intarsia - TED. Intarsien - SP.
intarsia ]
interfodera: tessuto utilizzato allinterno del capo di
abbigliamento (e quindi non visibile) con la funzione di
rinforzo e sostegno di alcune parti del capo stesso (ad
es. collo, polsi, tasche...). Esistono vari tipi di
interfodere definibili per pesantezza, qualit, tipologia di
fibra.
[ INGL. interlining - FR. entoilage, entre-doublure TED. Einlage - SP. entretela ]

informale: v. abbigliamento informale


infradito: tipo di calzatura estiva in pelle, plastica,
gomma, etc. in cui il piede trattenuto semplicemente

interlock: uno degli intrecci basilari della maglia in


trama ottenuto su macchine bifrontura, cio con due
serie di aghi che lavorano in posizioni opposte. Gli aghi

69
di una frontura coincidono infatti con quelli della frontura
opposta,
per
cui
non
possono
immagliare
contemporaneamente. Un filo viene cos lavorato dagli
aghi dispari di una frontura e da quelli pari dellaltra: in
questo modo si forma un primo rango di maglia a costa.
Il filo successivo viene lavorato dagli aghi che non
hanno lavorato il primo: si ha cos un secondo rango di
costa incrociato con il primo. Le due facce del tessuto
sono uguali. La voluminosit e lo spessore sono simili a
quelli della maglia a coste, ma lestensibilit pi
contenuta e la stabilit dimensionale migliore. Limpiego
prevalente si ha per la confezione di maglieria tagliata.
[ INGL. interlock - FR. interlock - TED. Interlock - SP.
interlock ]
intimo: v. biancheria intima
intreccio: disposizione complessiva dei filati in modo
da costituire una superficie con una compattezza
propria, dando cos origine ad un tessuto.
[ INGL. weave, texture - FR. tissage, armure - TED.
Bindung - SP. ligamento, textura ]
invenduto: insieme di prodotti che, al termine della
campagna vendite, non risultano venduti.
[ INGL. unsold - FR. invendu - TED. unverkauft - SP.
no vendido ]
inventario: rilevazione, solitamente periodica, della
quantit, del valore e delle caratteristiche dei beni
giacenti in magazzino.
[ INGL. inventory - FR. inventaire - TED. Bestand SP. inventario ]
irrestringibile: dicesi di un tessuto o di un capo che,
sottoposto al lavaggio o comunque all'azione
dell'acqua, non riduce le sue dimensioni.
[ INGL. shrink-proof, nonshrink - FR. irrtrcissable TED. krumpfecht - SP. inencogible ]
iuta: fibra naturale vegetale proveniente dal libro di
alcuni arbusti. Presenta cellulosa molto lignificata: i
manufatti, pertanto, risultano grossolani e rigidi. Trova
largo uso nella fabbricazione di sacchi da imballaggio,
tessuti rustici e da arredamento, ma non molto
resistente e si deteriora facilmente se sottoposta
allumidit.
[ INGL. jute - FR. jute - TED. Jute - SP. yute ]

ITALIANO

70

ITALIANO

J
jabot: striscia di tessuto (pizzo o altro) ricavata da una
spirale, che viene attaccata alla base del collo di una
camicia o di una blusa e che si allarga sul petto. Ha un
effetto puramente ornamentale.
[ INGL. jabot - FR. jabot - TED. Jabot - SP. chorrera ]
jacquard: tecnica di lavorazione che consente di
realizzare dei disegni complessi e/o di grandi
dimensioni e a molteplici colori non producibili su telai
normali. Per la realizzazione si usa un dispositivo
particolare, da applicare alla macchina da maglieria,
ideato da J. M. Jacquard. Con tale dispositivo, fili di
colore diverso sono alimentati ad aghi selezionati in
modo tale che sullo stesso rango compaiono maglie di
diversi colori. Modificando la disposizione delle maglie
da un rango allaltro si ottengono delle zone di colore
che consentono di formare il disegno voluto.
[ INGL. jacquard - FR. jacquard - TED. Jacquard - SP.
jacquard ]
jacquard a doppio diritto: tessuto a maglia che
presenta motivi decorativi ugualmente nitidi, puliti e
validi su entrambe le facce. prodotto su macchine
bifrontura.
[ INGL. double-faced jacquard - FR. jacquard double
face - TED. doppelseitiger Jacquard - SP. jacquard a
doble faz ]
jacquard con fili flottanti: tessuto a maglia che
presenta un motivo decorativo policromo realizzato in
modo tale che sul rovescio i fili che non formano lopera
rimangono volanti o flottanti (briglie slegate). Si utilizza
di solito quando il motivo a piccoli rapporti per evitare
che durante lindosso si tirino le briglie penalizzando
esteticamente il motivo sul diritto.
[ INGL. floating yarn jacquard; single-jersey jacquard FR. jacquard fils flottants - TED. Jacquard mit
Fadenflottungen - SP. jacquard con hilos flotantes ]
jacquard con legatura: tessuto a maglia con motivo
decorativo policromo realizzato in modo tale che sul
rovescio i fili che non formano lopera sono legati alle
maglie senza apparire visibili sul diritto.
[ INGL. bound jacquard, birdseye backed jacquard FR. jacquard li - TED. hinterlegtes Jacquardmuster SP. jacquard con ligadura, jacquard lpcado en red ]
jacquard con rovescio puntinato: v. jacquard con
legatura

jacquard con rovescio rigato: v. jacquard con fili


flottanti
jacquard in maglia unita: tessuto a maglia jacquard,
realizzato su macchina bifrontura, in cui sul rovescio
lavorano tutti i filati mentre sul diritto lavorano soltanto
quelli occorrenti a formare il disegno.
[ INGL. plain knit jacquard - FR. jacquard maille unie
- TED. Rechts/Rechts Jacquard - SP. jacquard de
punto unido ]
jacquard leggero: v. jacquard con fili flottanti.
jacquard pesante: v. jacquard con legatura
jais: bottoni, decorazioni, ecc. ottenuti dalla lavorazione
di una variet di lignite di colore nero, da cui prendono
appunto il nome.
[ INGL. jais - FR. jais - TED. jais - SP. jais ]
jarr: v. giarrato
[ INGL. jarr - FR. jarr - TED. Jarr - SP. jarr ]
jasp: filato fantasia ottenuto dalla torsione semplice o
composta da due o pi stoppini in colore diverso. Lo
stesso termine usato per indicare un tessuto
realizzato con filati jasp. Laspetto di colore confuso
o di falso unito.
[ INGL. jasp - FR. jasp - TED. Jasp - SP. jaspeado
]
jean: tessuto robusto di cotone, ad intreccio saia con
ordito colorato e trama bianca. colorato con colori
poco solidi che al lavaggio tendono a scolorire
facilmente. Con questo tessuto si realizzano i famosi
pantaloni blue jeans.
[ INGL. denim - FR. denim, jean - TED. Denim - SP.
tejano, denim ]
jeans: v. blue jeans
jeanswear: termine inglese che designa il complesso
dei capi realizzati in tessuto jean (denim).
[ INGL. jeanswear - FR. jeanswear, habillement en jean
- TED. Jeansbekleidung - SP. jeanswear, tejano, ropa
tejana ]
jersey: tessuto a maglia in trama da utilizzare in pezza
nella confezione. Si distingue in jersey semplice e
jersey doppio (o interlock). Nel primo caso prodotto su
macchine monofrontura ed ha caratteristiche di
leggerezza ed estensibilit. Nel secondo caso
prodotto su macchine bifrontura e si presenta pi
consistente e meno estensibile.
[ INGL. jersey - FR. jersey - TED. Jersey - SP. jersey,
tejdo jersey ]

71

jersey doppio: jersey prodotto su macchine bifrontura;


consistente e con elasticit contenuta.
[ INGL. double jersey - FR. jersey double, jersey deux
fontures - TED. Doppel-Jersey - SP. tejido de punto de
doble fontura, jersey doble ]
jersey Milano: v. punto Milano
jersey semplice: tessuto a maglia in trama da
utilizzare in pezza nella confezione. Eseguito su
macchina monofrontura, presenta una buona elasticit,
ma si smaglia facilmente.
[ INGL. single jersey - FR. jersey simple - TED. SingleJersey - SP. jersey simple, jersey de una fontura ]
jodhpurs: pantaloni da cavallo caratterizzati da un
taglio per cui si presentano ampi e voluminosi al bacino
e alle cosce, si restringono appena sotto il ginocchio e
proseguono a tubo diritto e molto accostato,
abbottonato nella sua lunghezza, fino al piede. Furono
originariamente usati dagli inglesi residenti in India per
lequitazione e il gioco del polo. Il termine di origine
indiana.
[ INGL. jodhpurs - FR. jodhpurs - TED. Jodhpurhose SP. jodphurs, pantalones de montar ]
joint venture: associazione di due o pi imprese con lo
scopo di portare a termine un determinato progetto di
natura industriale o commerciale in modo da utilizzare
in maniera sinergica le risorse che le imprese
partecipanti apportano.
[ INGL. joint-venture - FR. joint-venture - TED. jointventure - SP. joint-venture ]
Jouy: v. tela di Jouy

ITALIANO

72

ITALIANO

K
kabig: drap molto serrato, follato, impermeabilizzato. Il
termine usato anche per indicare il capo di
abbigliamento realizzato in questo tessuto e indossato
tradizionalmente dai marinai bretoni.
[ INGL. kabig - FR. kabig - TED. Kabig - SP. kabig ]
kaki: il colore kaki.
[ INGL. khaki - FR. kaki - TED. Khaki - SP. caqui ]
kaki: v. cachi
kashmir: v. cashmere
Kid mohair: fibra morbida, delicata, dal tatto serico, di
alta qualit , ottenuta dal vello del capretto mohair.
[ INGL. Kid mohair - FR. Kid mohair - TED. Kid Mohair SP. kid mohair ]
kilim: tipo di tappeto caratterizzato dallassenza di nodi
e quindi, contrariamente alla maggior parte dei tappeti
orientali, di pelo. Si compone di fili di trama colorati ed
ha il diritto uguale al rovescio. Destinato
originariamente a ricoprire le pareti, serve a tuttoggi
anche per avvolgere oggetti e suppellettili dei nomadi.
caratterizzato da disegni geometrici o comunque
stilizzati.
[ INGL. kilim - FR. kilim - TED. Kilim - SP. kilim ]
kilt: gonna corta, tipica del costume nazionale
scozzese nei tradizionali tessuti tartan. Ha pieghe sul
dietro, pannello teso sul davanti e si incrocia a
portafoglio allacciandosi su un fianco.
[ INGL. kilt - FR. kilt - TED. Kilt - SP. kilt, falda
escocesa ]
kimono: indumento tradizionale giapponese. Consiste
in una lunga veste con maniche ampie in un sol pezzo,
incrociata sul davanti e stretta in vita da una larga
cintura, detta obi, che si allaccia dietro con un grande
fiocco.
[ INGL. kimono - FR. kimono - TED. Kimono - SP.
quimono, kimono ]
knickerbocker: 1. tessuto di lana cardata,
appartenente alla famiglia dei tweed. caratterizzato
da una superficie a piccoli e fitti bottoncini in colori
vivaci. A volte usato come sinonimo di Donegal. Un
tempo era usato per la confezione dellabito sportivo

costituito da pantaloni alla zuava e giacca con soffietti e


martingala, chiusa da 4 bottoni.
[ INGL. knickerbocker - FR. knickerbocker - TED.
Knickerbocker - SP. knickerbocker ]
knickerbocker: 2. tradizionali pantaloni da scalatore.
Sono lunghi appena sotto il ginocchio e fermati da una
fascetta chiusa con due bottoni o una fibbia.
Originariamente erano nel tessuto omonimo o
comunque in tessuti piuttosto ruvidi. Sono assimilabili ai
pantaloni alla zuava con cui spesso, nel linguaggio
corrente, si identificano.
[ INGL. knickerbockers, knickers, plus-fours - FR.
knickerbockers - TED. Knickerbocker - SP. pantalones
de golf ]
K-way: modello di giacca vento con cappuccio, molto
leggera ed impermeabile, inventata nel 1961 in Francia.
Pur essendo un nome depositato, oggi designa la
tipologia di impermeabile corto con cappuccio, infilabile
dalla testa o aperto davanti, che si pu ripiegare nella
tasca-marsupio realizza sul davanti e legarlo in vita con
un cintura elastica quando non viene utilizzato.
[ INGL. K-way - FR. K-way - TED. K-way - SP. K-way
]

73

ITALIANO

L
Lacoste: marchio commerciale per una maglietta
polo, caratterizzata dallapplicazione di un piccolo
coccodrillo sul petto. Dal nome del famoso tennista
Ren Lacoste (soprannominato il coccodrillo) che
sostitu durante il gioco la tradizionale camicia bianca
con una maglietta di tal foggia. Dopo il suo ritiro, inizi a
fabbricare tali polo che furono commercializzate con il
motivo del coccodrillo applicato sul petto.
[ INGL. Lacoste - FR. Lacoste - TED. Lacoste SP. Lacoste ]
lama: pelo ottenuto pettinando il vello dellomonimo
animale, un camelide che vive nelle regioni andine. Il
pelo poco pregiato, mentre il sottopelo lucido e
morbido. usato generalmente per tessuti cardati,
dove pu risaltare la sua luminosit. Meno frequente
luso nella maglieria, in quanto la sua disomogeneit
(alternanza di peli lunghi e corti) ne rende difficile la
filatura.
[ INGL. llama - FR. lama - TED. Lama - SP. llama ]
lambswool: lana ricavata dalla prima tosa delle pecore
o dagli agnelli: molto fine quella ricavata da animali di
otto mesi (da lambs wool = lana dagnello).
[ INGL. lambswool - FR. lambswool - TED. Lambswool
- SP. lambswool, lana de aino ]
lam: fibra ottenuta dal taglio a lamine di materiale
metallico e di fibre sintetiche quali le metalliche o le
metallizzate o dalla diretta estrusione di materiale
metallico.
[ INGL. lam - FR. lam - TED. Lam - SP. lam,
laminado ]
lampasso: tessuto impiegato per tappezzeria e
arredamenti Originario della Cina, era prevalentemente
in seta, a grandi disegni colorati su fondi scuri, talvolta
arricchito con fili d'oro e d'argento.
[ INGL. lampas - FR. lampas - TED. Lampas - SP.
lampazo, lamps ]
lampo: v. cerniera lampo
lana: fibra costituita dai peli del vello della pecora (Ovis
Aries): la principale fibra naturale di origine animale.
Le sue caratteristiche fisiche, e cio finezza (compresa
tra i 15 e i 45 micron) e lunghezza (da 38 a 380 mm)
sono direttamente influenzate dal periodo della tosa,
dalla variet delle razze e dalla provenienza delle

pecore. La qualit si valuta principalmente sulla base


della finezza e delle arricciature: pi la fibra fine e
arricciata, pi essa pregiata. La lana una fibra
morbida, traspirante, elastica e isolante, propriet
dovute in gran parte alle ondulazioni naturali, mutevoli
in relazione alla temperatura e allumidit. Altre
caratteristiche
importanti
sono:
leggerezza,
ingualcibilit, feltrabilit e delicata manutenzione.
[ INGL. wool - FR. laine - TED. Wolle - SP. lana ]
lana cardata: lana che ha subito la cardatura durante
le fasi di preparazione alla filatura. Si sottopongono alla
cardatura le fibre di lana pi corte. I filati cardati
risultano a fibre poco orientate e sono pertanto pi
pelosi e pi caldi, ma pi facilmente soggetti
allinfeltrimento.
[ INGL. carded wool - FR. laine carde - TED.
Streichwolle - SP. lana cardada ]
lana cotta: lana sottoposta ad un processo di
finissaggio che le conferisce una mano piena,
sostenuta, compatta e leggermente infeltrita.
[ INGL. boiled wool - FR. laine bouillie - TED. gewalkte
Wolle - SP. lana hervida ]
lana fredda: lana sottile, lunga, ben ritorta e gasata per
ottenere un prodotto che mantenga meno il calore
corporeo ed offra pertanto una sensazione di maggiore
freschezza. Ha mano fresca, asciutta e scattante.
utilizzata soprattutto per capi primaverili ed estivi, sia in
tessuto a navetta che in maglia.
[ INGL. cool wool - FR. laine froide - TED. Cool Wool SP. lana fra ]
lana merino: lana proveniente dalle pecore di razza
Merina. il tipo pi fine (15-30 micron) ed annoverata
tra le pi pregiate. La fibra merino, pur essendo
relativamente corta, detiene il massimo valore di
arricciatura tra le lane ed quindi molto elastica. Le
lane merino provengono da Australia, Nuova Zelanda,
Sud America, Sud Africa, Spagna.
[ INGL. merino wool - FR. laine mrinos - TED.
Merino-Wolle - SP. lana merina ]
lana pettinata: lana che ha subito la pettinatura, cio
un processo di parallelizzazione delle fibre che si
effettua durante le operazioni preliminari alla filatura. Si
sottopongono alla pettinatura le fibre pi lunghe (le
corte sono eliminate) e il filato che si ottiene poco
gonfio, poco peloso e di buon valore economico.
[ INGL. worsted wool - FR. laine peigne - TED.
Kammgarn - SP. lana peinada ]
lana pura: lana che non presenta mischia con altre
fibre.
[ INGL. pure wool - FR. pure laine - TED. Reine Wolle
- SP. pura lana ]

74

ITALIANO
[ INGL. Lastex - FR. Lastex - TED. Lastex - SP. Lastex ]

lana rigenerata: lana ottenuta dalla lavorazione


chimica di scarti di lavorazione industriale o di
indumenti vecchi. Presenta minore elasticit e i prodotti
realizzati con lana rigenerata tendono pertanto a
deformarsi.
[ INGL. recycled wool - FR. laine rgnre - TED.
Reiwolle - SP. lana regenerada ]
lana vergine: lana mai precedentemente utilizzata
(contrariamente alla lana rigenerata) e che presenta
quindi intatte le sue caratteristiche naturali. Pu essere
usata in 100% (v. Pura Lana Vergine) o come
componente nelle mischie. Nel primo e nel secondo
caso, la concessione in licenza del marchio che attesta
e garantisce tali caratteristiche della fibra effettuata da
IWS (International Wool Secretariat). I marchi sono
rispettivamente contrassegnati dallindicazione Pura
Lana Vergine (Pure New Wool) e Misto Lana
Vergine (Wool Rich Blend).
[ INGL. new wool, virgin wool - FR. laine vierge - TED.
Schurwolle - SP. lana virgen ]
laniero: attinente alla lana o relativo lla lavorazione
della lana.
[ INGL. wool(len) (attr.) - FR. lainier - TED. Wollwaren SP. lanero ]
lanificio: stabilimento tessile in cui si lavora la lana.
[ INGL. wool(len) mill, wool(len) factory - FR. lainerie TED. Wollspinnerei - SP. lanera ]

lavaggio: operazione di manutenzione che assolve lo


scopo di ripulire e disinfettare un capo di abbigliamento.
corretto parlare di lavaggio quando loperazione di
pulitura viene eseguita immergendo il tessuto o il capo
in un liquido. Nel linguaggio corrente il termine
frequentemente usato anche quando loperazione viene
effettuata in altro modo (es. a secco).
[ INGL. washing - FR. lavage - TED. Waschen - SP.
lavado ]
lavaggio a mano: lavaggio effettuato esclusivamente a
bassa temperatura, con minima agitazione meccanica,
senza lausilio di macchine.
[ INGL. hand washing - FR. lavage la main - TED.
handgewaschen - SP. lavado a mano ]
lavaggio a secco: operazione di pulitura effettuata con
lausilio di solventi.
[ INGL. dry cleaning - FR. nettoyage sec - TED.
chemische Reinigung - SP. lavado en seco ]
lavaggio in lavatrice: lavaggio in ambiente umido
effettuato con lausilio di una macchina specifica.
Lintensit del lavaggio pu variare in relazione al
tempo, alla temperatura e allagitazione meccanica
predeterminati.
[ INGL. machine washing - FR. lavage en machine TED. Maschinenwsche - SP. lavado mecnico ]
lavallire: v. cravatta a fiocco

Lanital: fibra tessile derivata dalla caseina, proteina del


latte, scoperta nel 1935 dall'italiano Ferretti. Di
fabbricazione italiana (da cui il nome: LAN(a)Ital(iana),
fu utilizzata, a sostituzione parziale della lana, durante il
periodo autarchico, che predicava l'autosufficienza.
[ INGL. Lanital - FR. Lanital - TED. Lanital - SP. Lanital ]

Leacril: marchio depositato da Montefibre (I) per le


fibre acriliche di propria produzione.
[ INGL. Leacril - FR. Leacril - TED. Leacril - SP.
Leacril ]
leggings: v. fuseaux

lapin: voce francese per designare la pelliccia di


coniglio.
[ INGL. rabbit - FR. lapin - TED. Kaninchenfell - SP.
conejo ]
larghezza: misura dellampiezza di un capo di vestiario
o di una sua parte, presa in senso orizzontale.
[ INGL. width - FR. largeur - TED. Breite - SP.
anchura ]
larghezza del tessuto: v. altezza del tessuto
[ INGL. fabric width - FR. largeur du tissu
Stoffbreite - SP. ancho de la tela ]

- TED.

Lastex: nome commerciale di un filato elastico e


trasparente prodotto con gomma sintetica. Era il
materiale pi usato per la realizzazione di busti e
indumenti di biancheria intima all'inizio del secolo XX.

Lenci: nome commerciale di un panno leggero, follato


e feltrato, normalmente colorato a tinte vivaci. usato
soprattutto per la confezione di abiti per bambole e
pupazzi e gonne per bambine. Dal nome della ditta
Lenci che per prima lo produsse a Torino.
[ INGL. Lenci - FR. Lenci - TED. Lenci - SP. Lenci ]
leopardo: felino dal caratteristico mantello di color
chiaro o fulvo a macchie nere. Il nome designa anche le
pelliccia realizzata con le sue pelli, nonch il disegno
maculato che le imita.
[ INGL. leopard - FR. lopard - TED. Leopard - SP.
leopardo ]
lettera di credito: lettera inviata da una banca ad
unesportatore per informarlo dellapertura di un credito
a suo favore presso la banca dellimportatore. Per poter

75
entrare in possesso del credito, lesportatore deve
spedire allimportatore, entro il periodo indicato nella
lettera, le merci che questi ha ordinato. Si tratta di un
sistema che offre allesportatore garanzie sul
pagamento e che, pertanto, viene largamente utilizzato
nel commercio internazionale.
[ INGL. letter of credit - FR. lettre de crdit - TED.
Kreditbrief - SP. carta de crdito ]
liccio: dispositivo del telaio per tessitura che alza e
abbassa i fili dell'ordito per consentire il passaggio della
navetta.
[ INGL. shaft - FR. lice, lisse - TED. Schaft - SP. lizo ]
lilla: il colore lilla.
[ INGL. lilac - FR. lilas - TED. lila - SP. lila ]
lince: felino la cui pelle pregiata utilizzata
nell'industria della pellicceria. Il colore e il disegno
variano in relazione alla provenienza dell'animale: Il
mantello pu essere, infatti, fulvo rossiccio (lince
asiatica e africana), grigio a macchie scure (lince
europea) o striato grigio/bruno/giallo (lince palustre).
[ INGL. lynx - FR. lynx - TED. Luchsfell - SP. lince ]
linea: termine generico usato in relazione al taglio,
profilo o contorno di un capo di abbigliamento. Per una
sua precisazione il termine richiede di essere
accompagnato da un aggettivo o da una locuzione:
svasata, a trapezio, etc.
[ INGL. shape, line - FR. ligne, form - TED. Linie - SP.
lnea, silueta ]
linea a campana: linea di abiti o gonne che
presentano, a partire dal punto vita, un allargamento o
svasatura molto accentuata verso lorlo, s da simulare
la parte inferiore di una campana.
[ INGL. bell shape - FR. ligne cloche - TED.
Glockenform - SP. lnea campana, linea acampanada
]
linea a corolla: linea di gonne molto ampie e
voluminose che si aprono, come la corolla di un fiore, a
partire dalla vita strizzata. La realizzazione di capi di tal
linea richiede un grande quantitativo di tessuto.
[ INGL. flower shape - FR. ligne corolle - TED.
Bltenform - SP. lnea corola ]
linea a palloncino: linea riscontrabile soprattutto su
gonne, caratterizzata da una fitta arricciatura in vita e
da una gonfiezza ripresa sopra il ginocchio, s da creare
limmagine arrotondata di un pallone.
[ INGL. balloon shape - FR. ligne ballon - TED.
Ballonform - SP. lnea globo ]
linea a paralume: linea di gonne o abiti che
presentano, a partire dalla vita, un allargamento gonfio

ITALIANO
e rigido come una calotta emisferica e restano molto
scostati dal corpo soprattutto in corrispondenza delle
cosce. Limmagine che cos si determina simula il
cappello di una lampada o abat-jour.
[ INGL. lampshade shape - FR. ligne abat-jour - TED.
Lampenschirmform - SP. lnea de pantalla ]
linea a sacco: linea di abiti o capispalla caratterizzati
da tagli ampi e diritti dalle spalle fino al ginocchio,
senza riprese o tagli che evidenzino il punto vita.
[ INGL. loose shape - FR. ligne sac - TED. Sackform SP. lnea de saco ]
linea a trapezio: linea di abiti o capispalla caratterizzati
da unampia svasatura, cio da unampiezza che
aumenta gradualmente dalle spalle verso lorlo a
formare i due lati obliqui di un trapezio. Le spalle
costituiscono la base minore di un trapezio e lorlo, la
base maggiore.
[ INGL. trapezium shape - FR. ligne trapze - TED.
Trapezform - SP. lnea de trapecio, lnea trapezoidal ]
linea a uovo: linea di cappotti o abiti caratterizzati da
spalle e orlo di dimensioni minori rispetto a quelle
arrotondate e bombate del corpo. conosciuta anche
come linea a botte.
[ INGL. egg line - FR. ligne oeuf - TED. Eiform - SP.
lnea de huevo ]
linea ad A: linea di un abito o di una gonna stretti al
punto del busto o della vita e poi allargati gradualmente
verso il fondo a formare i due lati obliqui di un triangolo;
lorlo costituisce il terzo lato. Tale forma molto simile
alla lettera alfabetica a nella sua trascrizione maiuscola
(A). conosciuta anche come linea svasata.
[ INGL. flared line - FR. ligne vase
- TED.
ausgestellte Form - SP. lnea A ]
linea diritta: linea di qualsiasi capo di abbigliamento
che scende dalle spalle allorlo senza interruzioni e
quindi senza riprese o tagli in vita. Rispetto alla linea a
sacco i volumi risultano meno ampi.
[ INGL. straight cut - FR. ligne droite - TED. gerader
Schnitt - SP. lnea recta ]
linea impero: linea caratterizzata dallinnalzamento del
punto vita fin sotto il seno, da cui parte, normalmente,
una
leggera
arricciatura.
Fu
resa
popolare
dallimperatrice
Giuseppina
durante
limpero
napoleonico (1804-1814) ed stata riproposta, a pi
riprese, dalla moda del XX secolo.
[ INGL. Empire line - FR. ligne empire - TED. Empire
Schnitt - SP. lnea imperio, silueta imeprio ]
linea quadrata: linea per giacche, bluse o maglie di
taglio diritto, idealmente assimilabili nella forma a un

76
quadrato e che rimangono, pertanto, scostate al punto
vita.
[ INGL. square cut - FR. ligne carre - TED. ViereckSchnitt - SP. lnea cuadrada ]
linea svasata: v. linea ad A
lineato: sistema di misura, di origine anglosassone,
adottato dai fabbricanti e venditori di bottoni per
indicare la dimensione degli stessi. Il lineato 1
corrisponde a mm 0,635. Pertanto un bottone di lineato
16 corrisponde a circa 10 millimetri.
[ INGL. ligne - FR. taille - TED. Linie - SP. lnea ]
Linel: marchio depositato della fibra elastomerica
prodotta da Fillattice (I). La fibra trova impiego in diversi
settori, dallintimo allo sportswear.
[ INGL. Linel - FR. Linel - TED. Linel - SP. Linel ]
lingeria/e: francesismo che designa l'abbigliamento o
biancheria intima femminile.
[ INGL. lingerie - FR. lingerie - TED.
Damen
Unterwsche - SP. lencera ]
links links: lavorazione a maglia in trama che permette
di lavorare maglie diritte e maglie rovescie in ranghi
successivi o nello stesso rango. Ci consente di
ottenere disegni che contrappongono zone di maglie
diritte a zone di maglie rovescie, con diverse soluzioni
di motivi a coste, operati per rilievo, operati per colore.
La lavorazione possibile grazie alluso di aghi a
doppio uncino e doppia linguetta.
[ INGL. links-links knit - FR. links links - TED. LinksLinks-Ware - SP. links links ]
lino: fibra naturale vegetale ottenuta dal libro della
pianta del lino (Linum usitatissimum). Fibra
tradizionalmente estiva, in quanto non trattiene il calore
corporeo, assorbe bene il sudore, si lava senza
difficolt ed molto resistente. Tra gli svantaggi, la
rigidit e la scarsa ripresa elastica, per cui si gualcisce
molto ed poco adatto al drappeggio. Pu presentare
dei problemi tintoriali in quanto assorbe diversamente il
colore rispetto alle fibre con cui viene normalmente
mischiato; necessita quindi di una doppia tintura. Tra i
principali Paesi produttori, il Belgio ha la fama di
produrre la migliore qualit, ma lIrlanda nota per la
migliore tecnica di lavorazione. Buona la qualit anche
del lino francese.
[ INGL. linen - FR. lin - TED. Leinen - SP. lino ]
linters: cascame di cotone utilizzato prevalentemente
come materiale dal quale ricavare cellulosa e ottenere
fibre artificiali vegetali. I linter sono fibre molto corte,
lanuginose e sottili che rimangono sul seme di cotone,
dopo che esso viene separato dalle fibre vere e proprie.

ITALIANO
[ INGL. linters - FR. linters - TED. Linters - SP. lnters
]
liseuse: piccola giacca femminile in maglia di lana,
calda e leggera, con maniche ampie o a mantellina, per
coprire spalle e braccia. Per lungo tempo stata usata
in casa, soprattutto per leggere a letto (dal francese
liseuse = lettrice).
[ INGL. bed-jacket - FR. liseuse - TED. Bettjckchen SP. maanita ]
lisiera: v. cimosa
[ INGL. selvedge - FR. lisire - TED. Leiste - SP. orillo
]
listino prezzi: documento che riporta i prezzi delle
merci vendute da unimpresa e che costituisce offerta
delle stesse agli eventuali clienti.
[ INGL. price list - FR. liste des prix - TED. Preisliste SP. lista de precios ]
loden: 1. tessuto lanoso, a pelo schiacciato, originario
del Tirolo austriaco. Si ottiene con lane non sempre
pregiate, filati a titolo pi sostenuto in trama e con
intreccio a tela o, pi spesso, a saia. Dopo la tessitura
viene leggermente follato, garzato, spazzolato e
schiacciato. Ci conferisce al tessuto una certa
impermeabilit naturale, spesso accentuata da un
ulteriore trattamento. E' normalmente usato per cappotti
e giubbotti. Conosciuto fin dal Medio Evo, il loden
stato sublimato dagli Asburgo. Nel 1894 il lanificio di
Joseph Poessmer confezion una mantelal di loden
bianco per l'imperatore Francesco Giuseppe. Fu cos
che il loden fu promosso da panno dei pastori ad abito
dei nobili. Originariamente il colore era quello della
lana grezza, poi divenne rosso, bianco e nero. Solo alla
fine dell''800, per mimetizzareb i nobili durante le
battute di caccia, assunse il tipico colore verde foresta
con cui maggiormente conosciuto.
[ INGL. loden - FR. loden - TED. Loden - SP. loden
pao tirols ]
loden: 2. cappotto/soprabito confezionato con
lomonimo tessuto di lana dal pelo molto schiacciato e
impermeabile, nel tipico colore verde foresta. Il modello
classico e tradizionale sfoderato, ha un piccolo collo,
un caratteristico sfondo piega sul dietro, bottoni
possibilmente di corno o pelle intrecciata, cinturino ai
polsi fermato da un bottone.
[ INGL. loden coat - FR. loden (manteau) - TED.
Lodenmantel - SP. loden (abrigo) ]
longuette: voce francese per designare la lunghezza,
generalmente di una gonna, appena sotto il ginocchio.
[ INGL. longuette - FR. longuette - TED. longuette SP. longuette ]

77
look: termine inglese che letteralmente significa
aspetto, immagine. In senso pi ampio indica anche
limmagine che un individuo assume e trasmette
attraverso labbigliamento e il comportamento.
[ INGL. look - FR. look - TED. Look - SP. look, aspecto
]
losanga: disegno a forma di rombo ottenuto sia per
intreccio che per stampa.
[ INGL. diamond pattern - FR. losange - TED.
Rhombus - SP. rombo ]
lunghezza: nei capi di abbigliamento, misura del capo
presa in senso verticale.
[ INGL. length - FR. longueur - TED. Lnge - SP.
largo, longitud ]
lunghezza al ginocchio: lunghezza di capi quali
gonne, abiti, cappotti fino al livello dellarticolazione tra
gamba e coscia.
[ INGL. knee length - FR. longueur au genou - TED.
Knielang - SP. largo por la rodilla, longitud a la rodilla,
longitud de la rodilla ]
lunghezza al polpaccio: lunghezza di capi quali
gonne, abiti, cappotti fino allaltezza del polpaccio, a
met tra ginocchio e caviglia.
[ INGL. calf length - FR. longueur au mollet - TED.
Wadenlang - SP. largo por la pantorilla, longitud hasta
la pantorilla, longitud de la pantorrilla ]
lunghezza alla caviglia: lunghezza di capi quali gonne,
abiti, cappotti fino alla parte del corpo compresa tra il
ginocchio e il piede.
[ INGL. ankle length - FR. longueur la cheville - TED.
Knchellang - SP. largo por el tobillo, longitud del
tobillo ]
lunghezza del tessuto: dimensione rilevata misurando
il tessuto parallelamente ai fili di ordito.
[ INGL. fabric length - FR. longueur du tissu - TED.
Stofflnge - SP. longitud de la tela ]
lupetto: maglia con colletto rialzato, su base giro.
Arriva circa a met del collo, cui aderisce, e non
presenta risvolto.
[ INGL. turtleneck jumper - FR. pull col chemine TED. Stehbund-Pullover - SP. jersey de cuello alto ]
lupo: pelle dell'omonimo animale il cui colore varia dal
bruno scuro al grigio chiaro.
[ INGL. woolf - FR. loup - TED. Wolfsfell - SP. lobo ]
Lurex: marchio depositato dalla Down Chemical
Company per una fibra metallica, con lamina in PES
metallizzato, normalmente ricoperto da due fili di nylon
di diversa torsione. I filati e i tessuti (come il lam)

ITALIANO
composti di tale fibra hanno un aspetto metallico e
brillante.
[ INGL. Lurex - FR. Lurex - TED. Lurex - SP.
Lurex ]
lustrino: lamella o pastiglia di metallo brillante,
madreperla, plastica... che si pu applicare ad un
tessuto a scopo decorativo.
[ INGL. sequin - FR. paillette - TED. Flitter - SP.
lentejuela ]
Lycra: marchio depositato da DuPont de Nemours
per un filo elastico continuo a base di elastam e
poliuretano segmentato, utilizzato inizialmente per
abbigliamento intimo e mare e in seguito ampiamente
usato anche per labbigliamento sportivo ed esterno. La
fibra, fortemente elastica, mantiene inalterata nel tempo
la forza di rientro ed resistente ad agenti ossidanti,
acqua clorata, fumi e gas di scarico.
[ INGL. Lycra - FR. Lycra - TED. Lycra - SP.
Lycra ]
Lyocell: marchio depositato della fibra artificiale
cellulosica prodotta da Lenzing (A). Caratterizzata da
mano e aspetto setoso, presenta unalta resistenza
allumidit e buona stabilit dimensionale. lavabile in
lavatrice. utilizzata sia nel Prt Porter che
nellabbigliamento sportivo.
[ INGL. Lyocell - FR. Lyocell - TED. Lyocell - SP.
Lyocell ]

78

ITALIANO

M
macchina circolare: macchina per maglieria con
fronture di forma circolare: cilindrica se monofrontura,
una cilindrica e una piatta (a forma di disco) se a doppia
frontura. Impiega solitamente aghi a linguetta.
costruita a medio e grande diametro per la produzione
di maglieria intima ed esterna, a piccolo diametro per la
calzetteria.
[ INGL. circular knitting machine - FR. tricoteuse
circulaire - TED. Rundstrickmaschine - SP. mquina
circular ]
macchina da ricamo: macchina speciale in grado di
effettuare loperazione di ricamo partendo da dati
programmati. Lavora in successione i vari colori di filato
che formeranno il ricamo e pu avere pi teste che
lavorano contemporaneamente sullo stesso piano.
[ INGL. embroidery machine - FR. machine broder TED. Stickmaschine - SP. mquina de bordar ]
macchina occhiellatrice: macchina da cucire che
esegue uno speciale punto a zig-zag inserendo
contemporaneamente un cordoncino di rinforzo per
dare rilievo allocchiello o asola.
[ INGL. button holer - FR. machine poser les oeillets
- TED. Knopflochmaschine - SP. mquina de hacer
ojales ]
macchina per cucire: termine con cui si indica
genericamente ogni macchina in grado di eseguire
punti di cucitura a uno o pi fili.
[ INGL. sewing machine - FR. machine coudre TED. Nhmaschine - SP. mquina de coser ]
macchina per filetti: macchina semiautomatica a due
aghi per la cucitura e il taglio dei filetti. Agevola la
confezione delle tasche a filetto.
[ INGL. piping machine - FR. machine pour passepoil TED. Paspelmaschine - SP. mquina para pespuntear
]
macchina per maglieria: convenzionalmente si
definisce macchina il congegno che realizza un tessuto
a maglia impiegando aghi mobili singolarmente
(collocati in una o due fronture). Si usa invece il termine
telaio (per maglieria) quello che impiega aghi mobili
cumulativamente (fissati a una barra).
[ INGL. knitting machine - FR. tricoteuse - TED.
Strickmaschine - SP. tricotosa ]

macchina punto annodato: macchina a uno o due


aghi che realizza la cucitura legando (o meglio,
annodando) il filo dago con il filo di bobina (o spolina).
La formazione del punto assicurata dal lavoro del
crochet.
[ INGL. lock stitch machine - FR. machine nouer TED. Anknpfmaschine - SP. mquina de punto
anudado ]
macchina punto catenella: macchina a uno o pi aghi
che realizza una cucitura a punto catenella con filati
prelevati direttamente dalle rocche. Sono macchine di
questa categoria le taglia&cuci, le macchine a braccio,
le macchine piane.
[ INGL. chain stitch machine - FR. machine point
chanette - TED. Kettenstichmaschine - SP. mquina
de punto de cadeneta ]
macchina rettilinea: macchina per maglieria con
fronture a forma di barre piatte e quindi con aghi
disposti su una base rettilinea. Gli aghi sono a linguetta
disposti su due fronture, oppure a becco su una
frontura (come nel telaio Cotton). La larghezza del telo
da realizzare pu essere facilmente adattata alle
esigenze della confezione.
[ INGL. flat knitting machine - FR. tricoteuse rectiligne
- TED. Flachstrickmaschine - SP. tricotosa rectilnea,
mquina plana de gnero de punto ]
Mackintosh: originariamente, impermeabile in cotone
gommato. Prende in nome dallo scozzese Charles
Macintosh, che lo ide nel 1820. Oggi il termine usato
per indicare, in maniera generica, qualsiasi tipo di
capospalla
impermeabile.
E'
chiamato
anche
semplicmenet "mac".
[ INGL. Mackintosh - FR. Mackintosh - TED.
Mackintosh - SP. Mackintosh ]
macram: pizzo pesante, di origine moresca, eseguito
con una serie di nodi che formano disegno e fondo al
tempo stesso.
[ INGL. macram - FR. macram - TED. Macram SP. macram ]
maculato: detto di disegno a macchie, spesso ad
imitazione del mantello di alcuni animali (es. leopardo).
[ INGL. spotted - FR. tachet, peau de bte - TED.
gefleckt - SP. manchado ]
madapolam: tela di cotone bianca e leggera, originaria
dellomonima citt indiana. usata per la confezione di
biancheria personale e da letto.
[ INGL. madapolam
- FR. madapolam
- TED.
Madapolam - SP. madapoln ]
madras: tessuto di cotone (o seta), piuttosto leggero,
con armatura tela, caratterizzato da disegnatura a

79
quadri ottenuti con filati tinti in filo e a colori vivaci. Il
colore dei filati di ordito e di trama o levoluzione del
colore dei filati fra ordito e trama spesso diversa e i
quadri ottenuti si possono definire asimmetrici. Deve il
suo nome allomonima citt indiana di cui originario. Il
termine madras identifica anche la particolare tipologia
del quadro.
[ INGL. madras - FR. madras - TED. Madraskaro SP. madrs ]
madreperla: strato interno della conchiglia di alcuni
molluschi, di colore chiaro e dalla lucentezza
iridescente, usato per la fabbricazione di bottoni o altri
oggetti di carattere decorativo.
[ INGL. mother of pearl, pearl oyster - FR. nacre - TED.
Perlmutt - SP. ncar, madreperla ]

ITALIANO
filati elaborati, modelli non tradizionali. Il termine
spesso usato in contrapposizione a maglia (o maglieria)
classica.
[ INGL. fancy knit - FR. tricot fantaisie - TED.
Fantasiemasche - SP. tejido de punto fantasa, malla
fantasia ]
maglia goffrata: tessuto a maglia realizzato con una
tecnologia che utilizza maglie scaricate e/o trattenute
per ottenere un aspetto di maglia a rilievo, ad imitazione
degli analoghi effetti ottenuti mediante calandratura a
caldo con cilindri scanalati sui tessuti a navetta.
[ INGL. embossed knit(ting) - FR. maille gaufr - TED.
Gaufrmaschen - SP. tejido de punto gofrado, malla
gofrada ]
maglia inglese: v. costa inglese

magazzino: luogo in cui vengono depositate le materie


prime, i semilavorati ed i prodotti finiti.
[ INGL. store - FR. magasin - TED. Lager - SP.
almacn ]
maglia: 1. porzione di filo ripiegata su se stessa in
modo da formare una boccola quando viene richiamata
dallago della macchina e che si allaccia alla
precedente permettendo cos la continuit del tessuto a
maglia in senso longitudinale. lelemento di base per
la costruzione dei tessuti a maglia.
[ INGL. stitch - FR. maille - TED. Masche - SP. malla
]
maglia: 2. termine generico per indicare un capo
realizzato con intreccio a maglia (ai ferri, alluncinetto,
su macchina rettilinea, circolare...), indossato per
proteggere il busto. Il termine si presta a delle
puntualizzazioni pi precise a seconda della
destinazione duso, del peso, della forma, dei dettagli.
[ INGL. jumper, sweater - FR. tricot, pullover, chandail TED. Maschenware - SP. jersey, sueter ]
maglia: 3. termine generico con cui si indica anche la
lavorazione a maglia o il tessuto lavorato a maglia.
[ INGL. knit - FR. maille - TED. Masche - SP. punto,
tejido de punto ]
maglia a coste: maglia caratterizzata da una
lavorazione che forma delle colonne o coste verticali.
[ INGL. ribbed knit, rib knit - FR. maille ctele, tricot
ctel - TED. Rippenware - SP. punto acanalado ]
maglia a rilievo: qualsiasi maglia operata che presenta
una lavorazione con effetto di rilievo.
[ INGL. relief stitch - FR. tricot en relief - TED.
Reliefmasche - SP. punto con relieve ]
maglia fantasia: termine generico con cui si indica la
maglieria caratterizzata da effetti di punti complessi,

maglia irlandese: tipologia di maglia operata


caratterizzata da motivi a rilievo (trecce e intrecci vari)
piuttosto complessi e normalmente realizzata con filati a
titolo grosso. Prende il nome dai maglioni tradizionali
indossati dai pescatori irlandesi, maglioni che si
contraddistinguono appunto per tali lavorazioni.
[ INGL. Irish knit - FR. maille irlandaise - TED. Aran SP. tejido de punto irlands ]
maglia operata: maglia che presenta effetti di intreccio
e/o di colore. Gli effetti di intreccio possono essere
trafori, punzonature, rilievi di trecce. Per effetti di colore
si intendono invece i disegni policromi realizzati con la
tecnica dellintarsio o dello jacquard.
[ INGL. structured knit, fancy knit - FR. maille fantaisie,
maille travaille - TED. strukturierter Strick - SP. tejido
de punto fantasia, tejido de punto trabajado ]
maglia placcata: v. maglia vanis
maglia punzonata: maglia che presenta dei piccoli fori
dovuti al trasporto, mediante punzoni, di una maglia
sullago adiacente. Su un fondo di maglia rasata il
forellino rimane nitido, mentre su un fondo a costa il
traforo risulta meno evidente.
[ INGL. lace knit - FR. maille poinonne - TED.
Lochmuster - SP. punto punzonado ]
maglia rasata: tessuto a maglia che presenta due
facce ben distinte. Ha spessore contenuto, media
elasticit e tende ad arrotolarsi ai lati. uno degli
intrecci fondamentali della maglia in trama ed
realizzato su una sola frontura, cosicch tutte le maglie
si trovano sullo stesso piano.
[ INGL. single jersey - FR. jersey - TED. Rechts/Links
Masche - SP. punto liso, jersey simple ]
maglia rovesciata: v. links links

80
maglia sagomata: v. maglieria diminuita
maglia scaricata: v.punto scaricato
maglia spostata: tessuto a maglia che presenta
colonne di maglie in rilievo che vengono spostate
lateralmente seguendo un percorso diagonale o a zig
zag pi o meno accentuato.
[ INGL. racked stitch - FR. maille dcale - TED.
Versatzmasche - SP. malla corrida ]
maglia traforata: tessuto a maglia che presenta piccoli
fori o aperture a scopo decorativo.
[ INGL. openwork - FR. maille ajoure - TED. Petinet SP. punto calado ]
maglia trasportata: tessuto a maglia in cui una o pi
colonne di maglie vengono trasportate da un ago ad un
altro, ottenendo piccoli fori o motivi dalle diagonali
opposte e a rilievo. Effettuando il trasporto con incrocio,
si realizzano le trecce.
[ INGL. transfer stitch - FR. maille reporte - TED.
Umhngemasche - SP. malla trasladada ]
maglia tubolare: lavorazione a maglia realizzata su
macchine circolari. Queste hanno un diametro
differenziato a seconda della larghezza del tessuto
tubolare che si vuole ottenere e corrispondente a taglie
specifiche. Gli indumenti (t-shirt, maglieria intima, etc.)
si possono cos confezionare senza tagliare il tessuto
tubolare ai fianchi; il tessuto viene modellato solo in
corrispondenza dellattacco delle maniche e del collo. I
capi realizzati in maglia tubolare non presentano
cuciture ai fianchi.
[ INGL. tubular knit - FR. maille tubulaire - TED.
Schlauchware - SP. punto tubular ]
maglia unita: tessuto a maglia realizzato su macchina
bifrontura e caratterizzato da un aspetto di coste
leggere. ottenuto facendo lavorare tutti gli aghi su
entrambe le fronture, limitando in tal modo lelasticit
rispetto ad una costa reale.
[ INGL. full needle rib - FR. maille unie - TED.
Rechts/Rechts Masche - SP. malla unida ]
maglia vanis: maglia realizzata con una tecnica di
lavorazione mediante la quale due filati diversi sono
lavorati in modo tale che uno solo dei due visibile su
una faccia, mentre laltro appare sullaltra faccia. Tale
tecnica consente di ottenere sia un aspetto diverso su
ogni faccia (es. lucido/opaco), sia delle qualit distinte
(es. seta/lana), sia due colori differenti. I filati possono
essere anche alternati per ottenere disegni in cui i due
fili si contrappongono.
[ INGL. plated knit - FR. maille vanise - TED.
Plattiergestrick - SP. punto vanisado, punto placado ]

ITALIANO
maglieria: insieme degli indumenti in maglia per uomo,
donna, bambino.
[ INGL. knitwear - FR. tricot - TED. Maschenware SP. gnero de punto ]
maglieria calata: v. maglieria sagomata
maglieria circolare: maglieria realizzata su macchine
circolari (v.).
[ INGL. circular knit - FR. maille circulaire - TED.
Rundstrickmaschine - SP. tricotado circular, gnero de
punto circular ]
maglieria diminuita: v. maglieria sagomata
maglieria esterna: complesso dei capi in maglia da
indossare esternamente, in modo visibile, sopra agli
indumenti intimi.
[ INGL. knitted outerwear - FR. vtements mailles TED. StrickOberbekeidung - SP. gnero de punto
exterior ]
maglieria in catena: termine per definire i tessuti a
maglia in cui un gruppo di fili disposti verticalmente
(ordito) forma le maglie simultaneamente su tutta la
larghezza del tessuto. Il tessuto risulta indemagliabile.
[ INGL. warp knitting - FR. tricot chane - TED.
Kettenwirkware - SP. gnero de punto por urdimbre ]
maglieria in trama: termine per definire i tessuti a
maglia in cui l'alimentazione del filo segue un
andamento orizzontale, per cui le maglie si formano in
modo successivo, una di fianco all'altra. I tessuti a
maglia in trama sono demagliabili.
[ INGL. weft knitting - FR. tricot en trame - TED.
Kulierware - SP. gnero de punto de trama ]
maglieria indemagliabile: v. maglieria in catena
maglieria intima: complesso dei capi in maglia,
realizzati su finezze elevate, indossati a stretto contatto
con la pelle per ragioni igieniche e/o protettive, e non
visibili allesterno.
[ INGL. knitted underwear - FR. sous vtements en
maille - TED. Strickwsche - SP. lencera ]
maglieria sagomata: maglieria prodotta su telai o
macchine rettilinee che consentono di realizzare teli in
maglia (rasata e non) modellati durante la tessitura.
[ INGL. fully fashioned knitwear - FR. tricotage fully
fashion - TED. Fully fashion, geminderte Strickware SP. tricotado menguado, gnero de punto "fully
fashion" ]
maglieria tagliata: locuzione usata per designare i capi
ritagliati da una pezza di tessuto a maglia con tecnica
analoga a quella usata per la confezione di indumenti in

81
tessuto a trama e ordito (cio a navetta). Le diverse
parti dell'indumento sono assemblate con cuciture a
macchina. Si contrappone alla maglieria diminuita o
sagomata (v.), che consente invece di ottenere, gi
nella fase di tessitura, la sagomatura dei capi nella
taglia voluta.
[ INGL. cut and sewn knitwear - FR. maille
coupe/cousue - TED. geschnittener Strick - SP.
(gnero de punto) cortado y cosido ]
maglietta: in senso generico, capo in maglia di peso
leggero, indipendentemente dalla foggia.
[ INGL. T-shirt - FR. T-shirt - TED. T-Shirt, Hemd SP. camiseta, T-shirt, jersey ]
maglietta della salute: maglietta girocollo, a mezze
maniche, solitamente in lana o cotone/ lana che si porta
a diretto contatto con la pelle sotto altri indumenti.
[ INGL. undershirt, vest - FR. maillot de corps - TED.
Unterhemd - SP. camiseta ]
maglietta sportiva: maglietta in jersey di cotone o
materiale sintetico indossata dagli atleti durante gli
allenamenti o le competizioni sportive. variamente
colorata e stampata con scritte e numeri che designano
la squadra di appartenenza.
[ INGL. sport T-shirt - FR. maillot de sport - TED.
Sporthemd - SP. camiseta de deporte ]
maglione: Indumento lavorato a maglia, in lana,
cotone, ecc. con maniche lunghe, piuttosto pesante. Il
maglione comparve in Francia nel XIX sec. indossato
dai venditori ambulanti di aglio, da cui il termine
francese "chandail" (contrazione di "merchant d'ail").
[ INGL. sweater, jumper - FR. chandail, pull-over TED. Pullover - SP. jersey, sueter ]
maglione Norvegese: maglione in lana pesante, tipico
dei paesi Scandinavi. caratterizzato da disegni
jacquard in colore a contrasto che riproducono
generalmente cristalli di neve e fiori stilizzati.
[ INGL. Scandinavian-type sweater
- FR. pull
Norvgien - TED. Norwegerpulli - SP. jersey noruego ]
Maison: termine francese usato nellaccezione di casa
di moda.
[ INGL. Fshion House, Maison - FR. Maison - TED.
Modehaus, Maison - SP. casa de modas, Maison ]
Mak: v. cotone Mak.
malfilato: filato singolo che vuole imitare, nellaspetto, il
prodotto della filatura a mano: si presenta pertanto
piuttosto grossolano e irregolare. Il senso della torsione
generalmente a Z.
[ INGL. irregular yarn - FR. fil irregulier - TED.
Dochtgarn - SP. hilo irregular ]

ITALIANO

malva: il colore malva.


[ INGL. mauve - FR. mauve - TED. malvenfarbig - SP.
malva ]
manica: parte dellindumento che veste completamente
o parzialmente il braccio. variabile nella foggia e nella
lunghezza.
[ INGL. sleeve - FR. manche - TED. rmel - SP.
manga ]
manica a campana: manica lunga che, a partire dal
gomito, si allarga fino al polso assumendo una
svasatura che ricorda la forma di una campana.
[ INGL. flared sleeve, bell sleeve - FR. manche cloche TED. Volantrmel - SP. manga acampanada, manga
campana ]
manica a giro: manica cucita seguendo il giro della
spalla; il taglio della manica situato sotto lascella gira
circolarmente intorno allavambraccio e si ricongiunge
naturalmente con la spalla.
[ INGL. set-in sleeve - FR. manche monte - TED.
Kugelrmel - SP. manga montada ]
manica a kimono: manica priva di scalfo, unita alla
spalla senza cucitura. Pu assumere varie ampiezze e
profondit. Per agevolare il movimento del braccio pu
avere un piccolo tassello nel sottomanica.
[ INGL. kimono sleeve - FR. manche kimono - TED.
Kimonormel - SP. manga quimono ]
manica a martello: manica caratterizzata da un taglio
a T o a martello, parallelo alla linea della spalla, ma
abbassato rispetto a questa. Forma un piccolo carr.
[ INGL. saddle sleeve - FR. manche marteau - TED.
Sattelrmel - SP. manga martillo ]
manica a palloncino: modello di manica molto ampio e
arricciato allattaccatura del giromanica e stretta (con
elastico o altro) sopra il gomito.
[ INGL. balloon sleeve - FR. manche ballon - TED.
Ballonrmel - SP. manga baln ]
manica a pipistrello: manica ottenuta senza lincavo
per la spalla, molto ampia a partire dal punto vita e poi
ristretta progressivamente verso il polso (cui si
congiunge idealmente con una linea retta), tanto che, a
braccia aperte, simula le ali di un pipistrello. un tipo di
manica che si presenta come estensione della parte
superiore del busto dellabito, della giacca, della blusa.
chiamata anche manica dolman.
[ INGL. batwing sleeve, dolman sleeve - FR. manche
chauve souris - TED. Fledermausrmel - SP. manga
murcilago, manga dolman ]

82
manica a prosciutto: modello di manica lunga che
aderisce dal gomito al polso e si apre gonfiandosi dal
gomito alla spalla dove lampiezza raccolta in
piegoline o arricciature. Molto in voga alla fine dell800,
ha conosciuto un momento di popolarit tra la fine degli
anni 60 e gli inizi degli anni 70.
[ INGL. leg-of-mutton sleeve - FR. manche gigot TED. Puffrmel - SP. manga jamn ]
manica a sbuffo: manica ampia inserita al punto spalla
con arricciatura o piegoline e ripresa sul fondo in modo
da creare una caduta sbuffante del tessuto in tutta
morbidezza.
[ INGL. puff(ed) sleeve - FR. manche bouffante - TED.
Puffrmel - SP. manga abullonada ]
manica ad aletta: modello di manica corta che si
appoggia sulla spalla formando una specie di piccola
ala, pi o meno prolungata . costituita da una striscia
di tessuto riportato, cucito linearmente o arricciato.
[ INGL. wing sleeve - FR. manche aileron - TED.
Flgelrmel - SP. manga alada, manga teja ]
manica con risvolto: modello di manica in cui lorlo in
fondo viene rivoltato verso lesterno. Il risvolto pu
anche essere rimesso, in tessuto e colore contrastante.
[ INGL. sleeve with turned-back cuff - FR. manche
revers - TED. Aufschlagrmel - SP. manga vuelta ]

ITALIANO
mano: insieme di caratteristiche di un tessile percepibili
al senso del tatto. Indica pertanto la sensazione che si
percepisce toccando e strofinando un filato o un tessuto
fra le dita.
[ INGL. handle - FR. toucher - TED. Griff - SP. tacto ]
mano pesca: caratteristica tattile, di un filato o tessuto,
simile a quella che si prova toccando la soffice e fitta
peluria di una pesca. Pu essere ottenuta attraverso
luso di fibre molto fini (microfibre) o ricorrendo a
opportuni finissaggi (ad es. abrasione).
[ INGL. peach handle - FR. toucher peau de pche TED. Pfirsichhautgriff - SP. tacto de melocotn ]
manopola: v.muffola
mantella: ampia sopravveste senza maniche, spesso
con cappuccio, che s'indossa appoggiata sulle spalle e
fermata al collo.
[ INGL. cape,cloack - FR. cape - TED. Cape - SP. capa
]
mantellina: piccola mantella da indossare su abiti o
cappotti.
[ INGL. pelerine - FR. plerine - TED. Mntelchen - SP.
capa corta ]
mantello: v. mantella
[ INGL. cloak - FR. cape - TED. Cape - SP. capa ]

manica dolman: v. manica a pipistrello


manica raglan: manica cucita radialmente rispetto alla
base del collo; il taglio della manica parte dal
sottoascella e arriva a raggio alla base del collo. un
modello di vestibilit molto comoda, che consente
unagevole mobilit delle braccia e del corpo.
[ INGL. raglan sleeve - FR. manche raglan - TED.
Raglanrmel - SP. manga ragln ]
manica svasata: modello che a partire dal giromanica
si allarga gradatamente fino al polso.
[ INGL. flared sleeve - FR. manche vase - TED.
glockiger rmel - SP. manga acampanada ]
manichino: fantoccio, realizzato in diversi materiali, ad
imitazione
della
figura
umana,
usato
dai
sarti/confezionisti per la prova degli abiti o dai
commercianti per l'esposizione di capi gi confezionati.
[ INGL. tailor's dummy, life-size dummy - FR.
mannequin - TED. Schneiderpuppe - SP. maniqu ]
manicotto: accessorio costituito da una specie di tubo
o cilindro in pelliccia, aperto alle due estremit, in modo
da riparare le mani dal freddo.
[ INGL. muff - FR. manchon - TED. Muff - SP.
manguito ]

mantiglia: scialle di pizzo nero tipico del costume


femminile spagnolo. Si porta sulla testa sostenuto da un
alto pettine e ricade a coprire le spalle e il petto.
[ INGL. mantilla - FR. mantille - TED. Mantilla - SP.
mantilla ]
manutenzione: insieme delle attivit e delle cure
necessarie per mantenere ottimali lestetica e la
funzionalit di un prodotto o di una macchina.
[ INGL. maintenance - FR. entretien - TED. Pflege SP. manutencin ]
mao: termine con cui si designa una camicia o una
giacca ispirata all'abbigliamento del leader cinese Mao
Tse Tung (1893-1975). Trattasi di una giacca chiusa,
con collo a listino fermato da un bottone, due tasche
applicate, accompagnata da pantaloni morbidi,
generalmente in cotone nero, blu scuro verde militare.
La foggia di tale giacca/camicia, nonch il colletto, sono
anche conosciuti come giacca o collo alla "coreana".
[ INGL. Mao kjacket - FR. veste Mao - TED. Mao-Jacke
- SP. chaqueta Mao ]
marab: uccello della famiglia delle cicogne le cui
piume del sottocoda, bianche e morbide, furono molto
utilizzate, all'inizio del XX secolo, per decorare cappelli
e per realizzare boa a e manicotti.

83

ITALIANO

[ INGL. marabout - FR. marabout - TED. Marabu - SP.


marab ]

[ INGL. dark brown - FR. ngre - TED. dunkelbraun SP. marrn oscuro ]

marca: limpresa rappresentata da un determinato


marchio.
[ INGL. brand - FR. marque - TED. Marke - SP. marca
]

marsina: capo d'abbigliamento maschile da cerimonia,


conosciuto anche come frac (v.).
[ INGL. tailcoat - FR. frac - TED. Frack - SP. frac ]

marchio: nome, simbolo, emblema adottato da


unazienda per contraddistinguere i propri prodotti da
altri analoghi.
[ INGL. mark - FR. marque - TED. Marke - SP. marca
]

marsupio: 1. piccola borsa chiusa con una zip e


provvista di cintura da allacciare in vita. Molto usata dai
giovani e in occasione di viaggi od escursioni per
riporre loccorrente indispensabile: chiavi, documenti,
denaro
[ INGL. bum-bag
- FR. sac banane
- TED.
Grteltasche - SP. rionera ]

marchio depositato: marchio di unazienda registrato


in un pubblico registro in modo che nessunaltra
azienda possa usarlo.
[ INGL. registered trademark - FR. marque depose TED. eingetragenes Warenzeichen
- SP. marca
registrada ]

marsupio: 2. termine correntemente usato per indicare


un tipo di giacca a vento leggera assimilabile al K-Way.
[ INGL. kagoule - FR. coupe vent - TED. Beutel - SP.
chubasquero canguro ]
marsupio: 3. v. tasca a marsupio

marezzato: v. moir
marinara: termine con cui si indica genericamente la
blusa da marinaio (v.).
[ INGL. sailors tunic
- FR. marinire
- TED.
Matrosenbluse - SP. camisa marinera ]
marmotta: pelle dell'omonimo animale usata per la
confezione di pellicce, colli, polsi, ecc.
[ INGL. marmot - FR. marmotte - TED. Marmotte - SP.
marmota ]
marocain: v. crpe marocain

martingala: cintura parziale, pi o meno lunga,


applicata sul dietro di giacche, cappotti, etc. spesso
fermata da bottoni ornamentali.
[ INGL. half-belt - FR. martingale - TED. Riegel - SP.
martingala ]
massaua: tessuto di cotone pesante, ad armatura
diagonale, serrato e piuttosto ruvido, usato per tute ed
abiti da lavoro. impropriamente chiamato anche tela
massaua.
[ INGL. massaua - FR. massaua - TED. Massaua SP. massaua ]

- SP.

mastice: il colore mastice.


[ INGL. putty colour - FR. mastic - TED. Mastix - SP.
masilla ]

marrone castagna: il colore marrone nella tonalit


castagna.
[ INGL. light chesnut brown - FR. chtaigne - TED.
kastanie - SP. marrn plido ]

matassa: particolare forma di confezione del filato, che


viene raccolto in spire senza lutilizzo di supporti.
[ INGL. hank - FR. cheveau - TED. Strang - SP.
madeja ]

marrone cioccolato: il colore marrone nella tonalit


cioccolato.
[ INGL. chocolate brown - FR. chocolat - TED.
schokolade - SP. marrn chocolate ]

matelass: dicesi di tessuto doppio, imbottito e


trapuntato, con effetti di motivi a rilievo che possono
essere floreali, geometrici, etc.
[ INGL. quilted - FR. matelass - TED. Matelass SP. acolchado ]

marrone: il colore marrone.


[ INGL. brown - FR. marron
marrn ]

- TED. braun

marrone tabacco: il colore marrone nella tonalit


tabacco.
[ INGL. tobacco - FR. tabac - TED. tabak - SP. tabaco
]
marrone testa di moro: il colore marrone nella tonalit
scura "testa di moro".

materasso: serie di teli sovrapposti, pronti per il taglio e


stesi su tavoli opportunamente predisposti, in modo da
avere economia di scala nella fase di taglio. Dal
medesimo materasso si possono ricavare pi taglie.
[ INGL. cloth spread, layer package - FR. matelas TED. Lagenstapel, Matratze - SP. colchn ]

84

ITALIANO

maxi: prefisso che, nei composti, assume il significato


di "grande". Il termine usato anche per designare una
lunghezza che copre il polpaccio o scende fino alla
caviglia.
[ INGL. maxi - FR. maxi - TED. maxi - SP. maxi ]
mlange: filato (o tessuto) caratterizzato da una
superficie a colore misto, determinato dalla
distribuzione non uniforme del colore di base. Tale
effetto si pu ottenere mischiando fibre di due o pi
colori diversi, tingendo fibre diverse in mischia intima
oppure direttamente in filatura.
[ INGL. mlange - FR. mlange - TED. Mlange - SP.
mezclado (hilo), melange ]
melanzana: il colore melanzana.
[ INGL. pumpkin - FR. aubergine
Auberginefarbe - SP. berenjena ]

TED.

mercerizzato: detto di un filato o di un tessuto


sottoposto al processo di mercerizzazione.
[ INGL. mercerised, mercerized - FR. merceriz - TED.
Merzeriziert - SP. mercerizado ]
mercerizzazione: processo di finissaggio specifico per
le fibre vegetali, in particolare per filati e tessuti di puro
cotone (o ad alta percentuale di cotone), eseguito con
soluzioni di soda caustica. Il trattamento sul filo ha
principalmente lo scopo di aumentare la brillantezza del
materiale, quello sul tessuto di migliorarne la stabilit
dimensionale. Nel caso di prodotti ad alto livello
qualitativo si tende ad effettuare la mercerizzazione sia
sul filato che sul tessuto.
[ INGL. mercerization - FR. mercerisage - TED.
Mercerisierung - SP. mercerizacin ]
merino: v. lana merino

melton: tessuto di lana cardata molto follato, con


finitura piuttosto dura e lucida. Leffetto dellarmatura
risulta pertanto attenuato. Generalmente in tinta unita.
[ INGL. melton - FR. melton - TED. Melton - SP.
melton ]
Meraklon: marchio depositato da Moplefan (I) per il
fiocco polipropilenico di propria produzione. La fibra
antimacchia, inodore, anallergica e di facile
manutenzione. Assicura un buon isolamento termico ed
ha la propriet di non infeltrire. usata sia nella
maglieria intima che nellabbigliamento sportivo.
[ INGL. Meraklon - FR. Meraklon - TED. Meraklon
- SP. Meraklon ]
mercato: punto o area geografica in cui domanda e
offerta si incontrano, cio venditori e compratori
possono venire in contatto per leffettuazione di scambi.
A volte si identifica con un luogo fisico, anche se questa
associazione tende a perdere sempre pi di
importanza.
[ INGL. market - FR. march - TED. Markt - SP.
mercado ]
merce: ogni prodotto che pu essere oggetto di
compravendita.
[ INGL. goods - FR. marchandise - TED. Ware - SP.
gneros ]
mercerie: termine generico con cui si comprendono
tutti materiali i o accessori necessari per la
realizzazione di un capo di abbigliamento, a parte il
tessuto, le fodere e i rinforzi. Possono essere funzionali,
decorative o assolvere ad entrambi i ruoli.
Appartengono alla categoria delle mercerie i bottoni, le
cerniere, gli aghi, i ganci, i nastri, gli elastici...
[ INGL. haberdashery
- FR. mercerie
- TED.
Kurzwaren - SP. articulos de merceria ]

merletto: sinonimo di pizzo e trina. Con il termine


merletto oggi si intende anche una guarnizione ad
altezza limitata, generalmente lavorata a pizzo, che
presenta delle punte simili ai merli degli edifici
medievali. usata come rifinitura per biancheria e
abbigliamento femminile.
[ INGL. lace - FR. dentelle - TED. Spitze - SP. encaje
]
Meryl: marchio depositato della Nylstar (I) per un filo
continuo a bava fine di poliammide 6.6 caratterizzato da
elevata resistenza allacqua, stabilit dimensionale al
lavaggio, buona resa dei colori e mano dolce. Al
medesimo produttore appartengono anche i marchi
MerylMicro (microfibra di poliammide) e il pi recente
MerylSouple fibra antistress caratterizzata da elevato
assorbimento di umidit e vapore corporeo, ed elevata
capacit di scarica dellelettricit statica.
[ INGL. Meryl - FR. Meryl - TED. Meryl - SP.
Meryl ]
messa
in
carta:
rappresentazione
grafica
dellevoluzione del filo negli intrecci e nelle armature.
Propriamente loperazione tecnica mediante la quale
si rappresenta graficamente su speciali fogli di carta
quadrettata il disegno che si vuole ottenere sul tessuto
o, pi semplicemente, lintreccio o armatura del tessuto
stesso.
[ INGL. drafting - FR. mise en carte - TED. patronieren
- SP. remetido ]
metallizzato: dicesi di un filato o tessuto sottoposto ad
un trattamento o realizzato con materiali che gli
conferiscono un aspetto metallico.
[ INGL. metallized - FR. mtalliz - TED. metallisiert SP. metalizado ]

85
mezza maglia inglese: v. costa perlata
mezzo guanto: modello di guanto tagliato allaltezza
della prima fila di nocche, in modo da lasciare scoperta
la parte restante delle dita. Diffuso nell800, il mezzo
guanto progressivamente scomparso, salvo qualche
sporadica apparizione nel corso del secolo attuale.
[ INGL. mitt - FR. demi-gant - TED. Stutzhandschuh SP. mitn ]
microfibra: filamento tecnologico a bassissimo
micronaggio, mediamente inferiore a quello della seta
pi fine (12 micron) e quindi ultrasottile. Le microfibre
sono caratterizzate da lucentezza serica, morbidezza,
impermeabilit e traspirabilit.
[ INGL. microfibre - FR. microfibre - TED. Mikrofaser SP. microfibra ]
micron: unit di misura delle finezze delle fibre tessili
equivalente ad un millesimo di millimetro.
[ INGL. micron - FR. micron - TED. Mikron - SP.
micrn ]
midi: detto di un capo (gonna, abito) che arriva, come
lunghezza, a met polpaccio.
[ INGL. midi - FR. midi - TED. Midi - SP. midi ]
Mikado: tessuto di seta pesante ad armatura raso, di
origine giapponese.
[ INGL. mikado - FR. mikado - TED. Mikado - SP.
mikado ]

ITALIANO
[ INGL. mini-dress - FR. mini-robe - TED. Minikleid SP. vestido mini ]
minigonna: gonna molto corta sopra il ginocchio,
popolare negli anni 60 e periodicamente riproposta
dalla moda nei periodi successivi. Deve la sua
popolarit alla designer inglese Mary Quant, che la
lanci.
[ INGL. mini-skirt - FR. mini-jupe - TED. Minirock - SP.
minifalda ]
minuteria da ricamo: complesso di piccoli oggetti
ornamentali in metallo, vetro, legno, pietre, corallo, etc.
lavorati in maniera fine e utilizzati per ricami.
[ INGL. embroidery equipment - FR. fourniture de
broderie - TED. Stickereiwaren - SP. bisutera ]
mischia: mescolanza di due o pi fibre di natura
diversa in percentuali anche non uniformi. Le mischie
possono essere effettuate per ridurre i costi, ottenere
un insieme di caratteristiche non possedute
completamente da ogni singola fibra o semplicemente
per ottenere particolari effetti di natura estetica.
[ INGL. blend - FR. mlange - TED. Mischung - SP.
mezcla ]
mischia intima: mescolanza di fibre diverse effettuata
prima della fase di filatura (e quindi realizzata allinterno
del filato). Il prodotto finale risulta pertanto pi
omogeneo.
[ INGL. intimate blend - FR. mlange intime - TED.
Fasermischung - SP. mezcla ntima ]

Milano: v. punto Milano


millerighe: 1. tessuto che presenta una disegnatura a
fitte righe, generalmente verticali, ottenute quasi
sempre per nota di colore.
[ INGL. warp stripe - FR. mille raies - TED. gestreifter
Stoff - SP. milrayas ]
millerighe: 2. v. picch millerighe
millerighe: 3. v. velluto millerighe
mimetico: dicesi di motivo imitante i disegni confusi, a
macchie irregolari, tipici delle tute mimetiche militari. I
colori prevalenti sono i verdi e i marroni delle foreste e
delle boscaglie.
[ INGL. camouflage
- FR. camouflage
- TED.
Camoulage-Muster - SP. camuflaje ]
mini: detto di un capo (gonna, abito) che arriva, come
lunghezza, a met coscia o pi in alto. E' usato anche
come sinonimo di minigonna (v.)
[ INGL. mini - FR. mini - TED. Mini - SP. mini ]
miniabito: abito femminile molto corto.

mocassino: calzatura morbida, sfoderata, con suola


flessibile, senza allacciatura. Tipica degli indiani
nordamericani, era originariamente confezionato con un
solo pezzo di pelle conciata e ripiegata senza cuciture:
si trattava quindi di una suola di pelle molto flessibile
che si alzava fasciando lateralmente il piede. Oggi la
sagomatura realizzata con una cucitura sul tallone e
lunione della parte anteriore con un pezzo di pelle,
chiamato vaschetta, che copre le dita del piede. Sul
mocassino generalmente applicato un traversino. Da
notare, come curiosit, il modello "penny loafer", e cio
il mocassino cos chiamato per labitudine dei ragazzi
americani di infilare la monetina per lautobus nel
traversino. Esistono diverse versioni del mocassino:
con frange, nappine, morsetti dorati, etc.
[ INGL. moccasin - FR. mocassin - TED. Mokassin SP. mocasn ]
moda: insieme di elementi stilistici, colori, tessuti,
fogge, che caratterizzano ed esprimono il gusto nel
campo dellabbigliamento in un determinato periodo.
Per definizione, un fenomeno soggetto al
cambiamento. Il termine designa anche l'attivit

86
dellindustria
e
del
commercio
nel
settore
dellabbigliamento.
[ INGL. fashion - FR. mode - TED. Mode - SP. moda ]

ITALIANO
modello: 3. v. cartamodello

moda pronta: termine con cui si definisce il complesso


dei capi che possono essere acquistati gi confezionati
in negozio. Si contrappone alla confezione su misura.
Rispetto allalta moda si denota anche come stilismo
industriale. Da non confondere con il "pronto moda"
(v.).
[ INGL. industrial clothing, prt porter - FR. prt
porter, confection industrielle - TED. Prt porter SP. confeccin industrial, prt porter ]

mohair: fibra ottenuta dal vello della capra di razza


Angora, nativa della provincia di Ankara in Turchia, ma
attualmente allevata in Sud Africa e negli Stati Uniti.
Presenta un pelo piuttosto lungo (15-25 cm.) con
finezza molto variabile, lucido, setoso, di colore bianco,
poco arricciato e molto resistente allusura. Il mohair,
inoltre, infeltrisce meno facilmente rispetto alla lana di
pecora. Per i tessuti pi fini si utilizza il kid mohair, cio
il pelo del capretto.
[ INGL. mohair - FR. mohair - TED. Mohair - SP.
mohair ]

modacrilica: fibra acrilica modificata, ottenuta da


copolimerizzazione tra acrilonicruile e vinilcloruro o
vinilidencloruro. una fibra flame retardant, che si
decompone senza fondersi. tenace e resistente sia
alla luce che ai lavaggi. Le sue propriet flame
retardant sono tuttavia inferiori alle clorofibre.
[ INGL. modacrylic fibre - FR. fibre modacrylique TED. Modacrylfaser - SP. fibra modacrlica ]

moir: aggettivo che designa un tessuto (in seta,


viscosa, rayon) a fini coste trasversali caratterizzato da
riflessi cangianti ed ondulati come quelli delle onde
marine. Leffetto ottenuto comprimendo il tessuto fra
due cilindri (incisi a vari disegni) con pressione
differenziata. Le fibre compresse presentano cos degli
effetti di luci diverse, creando un gioco di chiaroscuro.
[ INGL. moir - FR. moir - TED. Moir - SP. muar ]

modal: fibra artificiale vegetale a base di cellulosa


rigenerata, che presenta propriet originali rispetto alle
classiche viscose: tenacit ed elasticit elevate,
recupero elastico interessante, debole allungamento
alla rottura. Fra le fibre artificiali vegetali inoltre quella
che presenta la resistenza pi elevata quando
immersa nellacqua. Assomiglia molto al cotone, ma al
tatto pi morbida e cadente.
[ INGL. modal fibre - FR. modal - TED. Modalfaser SP. modal ]

moleskin: tipo di fustagno molto robusto.


[ INGL. moleskin - FR. moleskine - TED. Moleskin SP. molesqun ]

Modal: marchio depositato per il fiocco di fibra


artificiale prodotto da Lenzing (A). La fibra, di origine
cellulosica, caratterizzata da morbidezza, lucentezza,
buona resistenza alla rottura e stabilit dimensionale.
[ INGL. Modal - FR. Modal - TED. Modal - SP.
Modal ]
modellista:
tecnico
preposto
allinterpretazione
dellidea stilistica e alla sua trasformazione in elementi
utili alla realizzazione del modello in produzione. Il suo
lavoro consiste nella realizzazione di un cartamodello e
delle sue regole di sviluppo.
[ INGL. pattern maker - FR. modliste - TED.
Modellmacher - SP. modelista ]
modello: 1. capo con linea foggia definita proposto ai
clienti in un numero determinato di materiali e relative
varianti.
[ INGL. model - FR. modle - TED. Modell - SP.
modelo ]
modello: 2. v. indossatore

mollettone: tessuto morbido, piuttosto consistente,


dallaspetto leggermente peloso sia al diritto che al
rovescio. Il pelo, ottenuto per garzatura, fortemente
schiacciato senza essere stato direzionato. un
tessuto usato principalmente per realizzare coperte e
copritavoli.
[ INGL. felt - FR. molleton - TED. Molton - SP.
muletn ]
mongolia: pelle ricavata dal montone o agnello che
porta lo stesso nome. Si tratta di un pelo folto, lungo e
ricciuto. Il
termine designa anche la pelliccia
confezionata con tali pelli.
[ INGL. Mongolian fur - FR. agneau de Mongolie - TED.
mongoliapelz - SP. piel de cornero de Mongolia ]
monopetto: 1. v. abbottonatura monopetto
monopetto: 2. dicesi di abito, normalmente maschile,
la cui giacca ha una sola fila di bottoni centrale.
[ INGL. single-breasted (jacket) - FR. veste
boutonnage simple, veston droit - TED. Einreiher - SP.
traje de chaqueta simple, traje de chaqueta de una fila
de botones, traje de americana ]
montgomery: giaccone a tre quarti con allacciatura ad
alamari di corda e bottoni di legno ad olivetta, fornito di
cappuccio. Indossato dagli uomini della British Royal
Navy durante la seconda guerra mondiale, prende il

87
nome del generale inglese Sir B. L. Montgomery, che lo
indossava abitualmente.
[ INGL. duffle coat - FR. duffle-coat - TED. Dufflecoat
- SP. abrigo montgomery, duffle coat ]
montone: pelle di pecora, in cui il diritto liscio, mentre
il vello forma il rovescio. Il termine designa anche il
capospalla realizzato con la suddetta pelle.
[ INGL. sheepskin - FR. peau de mouton - TED. Widder
- SP. Lana de Oveja ]
montone rovesciato: v. shearling
mouflon: tessuto di lana caratterizzato da una
superficie a pelo lungo e folto. Caldo e leggero, usato
soprattutto per capispalla.
[ INGL. mouflon - FR. mouflon - TED. Mufflon - SP.
mufln ]
moulin: filato fantasia ottenuto dalla torsione di due o
pi filati di colore diverso.
[ INGL. moulin - FR. moulin - TED. Moulin - SP.
moulin ]
muffola: modello di guanto caratterizzato dallavere il
pollice diviso e tutte le altre dita unite. Tipicamente
sportiva, la muffola normalmente realizzata in lana o
montone.
[ INGL. mitten - FR. moufle - TED. Fausthandschuh SP. manopla ]
mussola: tessuto leggero, morbido e quasi trasparente,
realizzato su armatura tela piuttosto rada. Lintreccio
prevede luso di filati pi sottili sia in trama che in ordito.
[ INGL. muslin - FR. mousseline - TED. Musselin SP. muselina ]
mutande: indumento intimo maschile o femminile, in
tessuto leggero, simile a calzoncini senza gamba,
portato a contatto con la pelle sotto gli abiti per uso
protettivo ed igienico.
[ INGL. underpants, briefs
- FR. slips
- TED.
Unterhose - SP. calzoncillos ]
mutandine: mutande da bambino o da donna.
[ INGL. panties - FR. slip - TED. Slip - SP. pantaln,
bragas ]
mutandoni: pantaloni di maglia, a gamba lunga e
aderente, anticamente appartenenti al guardaroba
intimo maschile.
[ INGL. long-johns - FR. caleon - TED. Lange
Unterhose - SP. pantalones marianos ]
Myoliss: marchio depositato per la microfibra acrilica
in fiocco prodotta da Montefibre caratterizzata da

ITALIANO
grande morbidezza, leggerezza, ingualcibilit ed
elevato grado di isolamento termico.
[ INGL. Myoliss - FR. Myoliss - TED. Myoliss - SP.
Myoliss ]

88

ITALIANO

[ INGL. shop - FR. magasin - TED. Geschft - SP.


tienda ]
negozio a catena: uno dei tanti negozi appartenenti ad
una stessa azienda, ognuno dei quali situato in un
luogo differente.
[ INGL. chain store - FR. magasin succursales TED. Ladenkette - SP. cadena comercial ]

nailon: v. nylon
nappa: 1. pelle a pieno fiore di pecora o capra,
opportunamente conciata, molto fine e morbida (e
quindi indicata anche per lavorazioni particolari come
intrecci e plissettature), usata sia per capi
d'abbigliamento che accessori.
[ INGL. napa leather - FR. cuir nappa - TED.
Nappaleder - SP. napa ]
nappa: 2. ornamento costituito da un mazzetto di fili
riuniti ad un'estremit e poi lasciati liberi.
normalmente posta all'estremit di un cordone o
applicata ai bordi di tende, drappi, ecc., ma pu trovar
collocazione anche su capi e accessori di
abbigliamento.
[ INGL. tassel - FR. houppe - TED. Quaste - SP. borla
]
nastro: striscia leggera di tessuto, di composizione
variabile, usata come elemento decorativo o per
allacciare. Pu presentarsi in versione unita, stampata,
ricamata.
[ INGL. ribbon - FR. ruban - TED. Band - SP. cinta ]
nastro cannet: v. gros-grain
natt: v. panama 1.
navetta: dispositivo del telaio per tessitura, a forma di
parallelepipido appuntito alle estremit, contenente,
nall'interno, la spola con il filato di trama.
[ INGL. shuttle - FR. navette - TED. Schiffchen - SP.
lanzadera ]
nglig: propriamente, vestaglia femminile da casa o
da camera, in tessuto leggero, spesso trasparente. Pi
in generale, qualsiasi indumento che permetta di
muoversi in casa in assoluta libert.
[ INGL. neglig - FR. nglig - TED. Neglig - SP.
nglig ]

negozio al dettaglio: luogo in cui viene effettuata la


vendita di piccole quantit di merce direttamente al
pubblico.
[ INGL. retail shop - FR. magasin de dtail - TED.
Einzelhandel - SP. tienda al dettalle, tienda minorista,
comercio al detalle ]
negozio allingrosso: luogo in cui il grossista vende ai
negozianti le merci che ha acquistato dai produttori.
[ INGL. store
- FR. magasin en gros
- TED.
Grosshandel - SP. comercio al por mayor ]
negozio specializzato: luogo in cui vengono esposte e
vendute solo determinate categorie di prodotti.
[ INGL. specialized shop - FR. magasin spcialis TED. Fachhandel - SP. tienda especializada, comercio
especializado ]
nervatura: minuscola piega decorativa a rilievo, cucita
a 2/3 mm. dal bordo.
[ INGL. pin-tuck - FR. nervure - TED. Biese - SP.
nervura ]
nido dape: armatura di derivazione saia che presenta
un motivo operato di piccoli rombi in rilievo, simili alle
celle di un favo. Tale struttura facilita lassorbimento
dellacqua, il che spiega il largo uso che se ne fa, su
cotone, per asciugamani e strofinacci. Leffetto nido
dape pu anche essere realizzato su tessuti a maglia.
[ INGL. honeycomb - FR. nid dabeille - TED.
Waffelbindung - SP. nido de abeja ]
nobilitazione: il termine indica tutte le operazioni in
grado di modificare le caratteristiche estetiche e/o
funzionali di un materiale prima della confezione o
delluso finale. Tra le principali operazioni di
nobilitazione si possono annoverare: lavaggio,
mercerizzazione, tintura, stampa, finiture chimiche (es.
resinatura) e fisiche (es. garzatura).
[ INGL. high-grade finishing - FR. ennoblissement TED. Veredelung - SP. ennoblecimiento ]

negoziante: termine usato spesso come sinonimo di


dettagliante (v.).
[ INGL. retailer - FR. dtaillant - TED. Kaufmann - SP.
minorista, detallista ]

nocciola: il colore della tonalit della nocciola.


[ INGL. nut brown - FR. noisette - TED. haselnuss SP. marrn avellana ]

negozio: luogo dove vengono esposte e vendute


merci.

nodino: tipo di filato fantasia, a nodi. Sul filato di base


(o anima) viene ritorto un filato deffetto che di tanto in

89
tanto, in punti ben precisi, viene sovralimentato
formando appunto un nodo. Con un terzo filato, di
legatura, si fissa bene il nodo allanima.
[ INGL. knotted yarn - FR. fil boutonn - TED.
Noppengarn - SP. hilo con nudos ]
no-iron: espressione inglese (lett. niente ferro) per
indicare i tessuti e i capi che non si devono stirare.
[ INGL. no-iron - FR. no-iron - TED. no-iron - SP. noiron, no-planchado ]
Norfolk: v. giacca Norfolk
norma di qualit: specificazione tecnica approvata da
un organismo riconosciuto la cui osservanza non per
obbligatoria (es. norme ISO). Quando le norme
diventano obbligatorie il termine corretto da usare
regole.
[ INGL. quality norm - FR. norme de qualit - TED.
Qualittsnorm - SP. norma de calidad ]
nubuk: pelle con superficie molto fine e liscia, ottenuta
levigando la nappa.
[ INGL. nubuk - FR. nubuk - TED. Nabukleder - SP.
nobuk ]
nylon: propriamente, nome commerciale di una fibra
poliammidica 6.6 prodotta da DuPont de Nemours. Nel
linguaggio corrente indica ogni fibra sintetica di natura
poliammidica.
[ INGL. nylon - FR. nylon - TED. Nylon - SP. nailon,
nylon ]

ITALIANO

90

ITALIANO

O
obi: elemento del kimono giapponese, costituito da una
larga fascia di seta, lunga quasi 2 metri, legata intorno
alla vita e fermata da un fiocco rigido dietro la schiena,
che in questo modo viene mantenuta eretta.
[ INGL. obi - FR. obi - TED. Obi - SP. obi ]
occhiali da sole: accessorio per proteggere gli occhi
dalle radiazioni troppo intense del sole. costituito da
una montatura comprendente un coppia di lenti o dischi
di vetro o altro materiale trasparente. La foggia delle
lenti e della montatura pu essere soggette alle
elaborazioni pi fantasiose, come avvenne, ad es.,
negli anni 50 e 60.
[ INGL. sun glasses - FR. lunettes de soleil - TED.
Sonnenbrille - SP. gafas de sol ]
occhiatura: foro di forma pi o meno circolare intorno
all'ascelle e alla spalla, che consente il passaggio delle
braccia di un capo di abbigliamento.
[ INGL. armhole - FR. emmanchure - TED.
rmelausschnitt - SP. sisa ]
occhiatura all'americana: tipo di occhiatura con taglio
radiale che parte dall'ascella e arriva a raggio alla base
del collo, lasciando le spalle scoperte.
[ INGL. halter (style) armhole, American sleeve - FR.
emmanchure amricaine - TED. Amerikanischer
Armausschnitt - SP. sisa americana ]
occhiello: termine generico, usato nel linguaggio
corrente per indicare sia un piccolo foro rinforzato, per
far passare un cordoncino, sia lasola volante, sia
lasola tagliata nel tessuto con una delle due estremit
allargata e arrotondata a goccia, sia lasola decorativa
posizionata sul revers della giacca maschile.
[ INGL. button-hole, eyelet - FR. boutonire, oeillet TED. Knopfloch - SP. ojal, ojete ]
occhiello metallico: accessorio metallico a forma di
anello che delimita, a scopo protettivo, fori o asole
praticati su pelle o tessuto per far passare un laccetto o
un cordoncino.
[ INGL. metal eyelet, grommet - FR. oeillet mtallique TED. Metall-Knopfloch - SP. ojete metlico ]
occhio di pernice: tessuto caratterizzato da
unarmatura in cui, alternando sia in ordito che in trama
due fili chiari a due fili scuri, si ottiene un disegno che
assomiglia vagamente allocchio di pernice. Si tratta di

un motivo arrotondato nel cui centro c un puntino


chiaro su fondo scuro, che suggerisce appunto locchio
di un uccello. una disegnatura classica della
drapperia maschile.
[ INGL. birds eye - FR. oeil de perdrix - TED.
Pfauenauge - SP. ojo de perdiz ]
ocelot: felino americano conosciuto anche come
"gattopardo" d'America". Il mantello di color giallorossiccio, cosparso di macchie scure oblunghe, intere
sul capo e sulle zampe, spezzate sui fianchi e riunite a
strisce.
[ INGL. ocelot - FR. ocelot - TED. Ozelot - SP. ocelote ]
offerta: quantit di un bene o di un servizio che viene
posta in vendita su un mercato, a un dato prezzo e in
un determinato periodo di tempo. Si contrappone alla
domanda.
[ INGL. offer - FR. offre - TED. Angebot - SP. oferta ]
oleato: dicesi di tessuto sottoposto ad un trattamento
con sostanze oleose tali da garantirne l'impermeabilit.
[ INGL. oilcloth - FR. huil (tissu) - TED. Oleat - SP.
hule, tejido impermeable ]
olona: tela di cotone pesante e robusta.
[ INGL. canvas - FR. toile d'Olonne - TED. Canvas SP. lona ]
ombrello: oggetto che consente di ripararsi sia dal sole
troppo intenso sia dalla pioggia. Nel primo caso, a
partire dall800, si preferisce usare il termine parasole.
Lombrello consta di una cupola formata da stecche
disposte a raggiera e ricoperte di tessuto impermeabile
e di un manico pi o meno lungo. Esiste anche in
versione pieghevole, da viaggio.
[ INGL. umbrella - FR. parapluie - TED. Regenschirm
- SP. paraguas ]
ond: filato fantasia ad ondulazioni appena accennate
e regolari. Sul filato di base, o anima, viene ritorto un
filato deffetto alimentandolo maggiormente in modo da
formare le ondulazioni. A volte, per tenere ferme le
onde, viene ripassato con un altro filato denominato di
legatura.
[ INGL. ond (yarn) - FR. ond (fil) - TED. Ond (garn),
Wellengarn - SP. ondulado (hilo) ]
open end: tipo di filatura in cui il nastro di carda o
pettinato alimentato direttamente al filatoio, senza il
passaggio sul banco dei fusi. I filati realizzati con tale
processo presentano migliore voluminosit, regolarit,
pulizia e resistenza all'abrasione rispetto a quelli
ottenuti da ring, ma risultano pi duri al tatto. La filatura
open end consente inoltre di utilizzare, in mischia,
anche fibre molto corte, con conseguenti vantaggi
economici.

91
[ INGL. open end - FR. open end - TED. open end - SP.
open end ]
operato: v. tessuto operato
opossum: animale roditore dal lungo mantello grigio.
[ INGL. opossum - FR. opossum - TED. Opossum - SP.
opossum ]
optical: disegnature di forme geometriche influenzate
dallOp Art e dalla pittura di artisti come Victor Vasarely
e Bridget Riley. I motivi optical sono costituiti da spirali,
cerchi, quadri, etc. in pochi colori contrastanti disposti in
modo tale da creare effetti ottici e percettivi ed
unillusione di movimento.
[ INGL. optical - FR. optical - TED. optical - SP.
optical ]
orbace: tessuto di lana pesante, grezza e spessa,
originario della Sardegna, dov'era realizzato a mano
dalle donne dell'Isola e tinto con colori vegetali.
Conobbe una grande fortuna nel periodo dell'autarchia
per le uniformi dei gerarchi. Negli anni '70, in versione
alleggerita, trov utilizzo nella realizzazione di mantelli
e capi sportivi.
[ INGL. orbace - FR. orbace - TED. Orbace - SP.
orbace ]
ordine: richiesta di un determinato quantitativo di
merce o della fornitura di un dato servizio, definiti per
quantit e per caratteristiche. Pu pervenire allazienda
produttrice direttamente dal cliente oppure essere
inoltrato tramite un agente di vendita o un
rappresentante.
[ INGL. order - FR. commande - TED. Order - SP.
pedido ]

ITALIANO

organdi(s): tessuto, normalmente di cotone, leggero,


trasparente e piuttosto rigido.
[ INGL. organdy - FR. organdi - TED. Organdy - SP.
organd ]
organza: tessuto ad intreccio tela molto leggero, rado,
trasparente prodotto con filati a titolo molto fine e ben
ritorti che gli conferiscono una mano piuttosto rigida.
Pu essere di seta, cotone o fibre chimiche. Pi fine
della mussola, usato soprattutto per abiti femminili e
guarnizioni.
[ INGL. organza - FR. organsa - TED. Organza - SP.
organza ]
organzino: filato serico formato da due o pi fili
fortemente ritorti prima singolarmente e poi assieme.
Con lo stesso termine si individua anche il tessuto,
sottile e trasparente, realizzato con fili di organzino.
[ INGL. organzine - FR. organsin - TED. Organzin SP. organcn ]
orlo: lembo estremo di un tessuto, che nella sua forma
pi semplice consiste in una piccola ripiegatura del
tessuto al suo interno fissata con una serie di punti (v.
orlo ripiegato), ma che pu presentarsi con varianti
anche fantasiose (v. orlo a festone, a giorno, arrotolato,
rimesso).
[ INGL. hem - FR. ourlet - TED. Saum - SP. dobladillo
]
orlo a festone: orlo rifinito con un ricamo che crea un
motivo decorativo a smerli.
[ INGL. scalloped hem - FR. ourlet feston - TED.
Bogen-Kante - SP. dobladillo festoneado ]
orlo a foulard: v. orlo arrotolato

ordito: filo o insieme di fili che corre parallelo alla


lunghezza del tessuto a navetta. Per realizzare il
tessuto occorre alzare e abbassare i fili di ordito
secondo lo schema del disegno scelto (messincarta)
inserendo i fili di trama. Rispetto alla trama, lordito
generalmente pi teso, pi resistente e pi ritorto, in
quanto deve effettuare un lavoro pi intenso. Se
immerso nellacqua, perde la tensione iniziale
accorciandosi in misura maggiore. conosciuto anche
come catena.
[ INGL. warp - FR. chane - TED. Kette - SP. urdimbre
]
orecchino: ornamento prezioso o di bigiotteria da
portarsi alle orecchie a scopo decorativo. Pu essere
infilato, tramite un gancio, in un buco appositamente
fatto nel lobo dellorecchio o essere fissato al lobo
tramite una clip.
[ INGL. earring - FR. boucle doreille - TED. Ohrring SP. pendiente ]

orlo a giorno: orlo ottenuto sfilando i fili di trama e


ordito del tessuto, fili che vengono successivamente
ripresi e fermati a mazzetti, in modo da ottenere una
serie
di
aperture
a
scopo
decorativo.
Contemporaneamente viene fissata la ripiegatura
dellorlo con un punto basso.
[ INGL. hemstitch - FR. ourlet jour, ourlet ajour TED. Ajoursaum, Hohlsaum - SP. dobladillo calado,
dobladillo ajour ]
orlo arrotolato: orlo molto fine e sottile, realizzabile su
tessuti molto leggeri, che si presenta gonfio, con un
certo effetto decorativo. chiamato anche orlo a
foulard.
[ INGL. rolled hem - FR. ourlet roulott - TED.
Rollsaum - SP. dobladillo enrollado ]
orlo rimesso: v. orlo riportato

92
orlo ripiegato: orlo realizzato ripiegando il tessuto al
suo interno e trattenendolo con una serie di piccoli
punti.
[ INGL. flat hem - FR. ourlet rabattu - TED. einfacher
Saum - SP. dobladillo vuelto ]
orlo riportato: orlo ottenuto cucendo internamente al
margine del capo una striscia dello stesso tessuto.
[ INGL. false hem - FR. ourlet rapport - TED. Saum
mit Verstrkung - SP. falso dobladillo ]
Orlon : nome commerciale della fibra sintetica
poliacrilica prodotta da DU PONT.
[ INGL. Orlon - FR. Orlon - TED. Orlon - SP.
Orlon ]
Orsay: v. scarpa Orsay
Ortalion: marchio depositato della ditta Bemberg per
il poliammide 6 di propria produzione.
[ INGL. Ortalion - FR. Ortalion - TED. Ortalion SP. Ortalion ]
ottoman: tessuto ad armatura derivata dalla tela
caratterizzato da coste orizzontali molto pronunciate, di
larghezza variabile. Il rovescio unito.
[ INGL. ottoman - FR. ottoman - TED. Ottoman - SP.
otomn ]
ovatta;: materiale ottenuto da fibre corte di cotone o
cascami, usato per imbottiture.
[ INGL. wadding - FR. ouate - TED. Watte - SP. boata
(por relleno), guata, acolchado ]
over check: quadro finestrato in colore contrastante
sovrapposto a un fondo fantasia, ma con motivi meno
evidenti.
[ INGL. overcheck - FR. overcheck, carreau superpos
- TED. berkaro - SP. overcheck, cuadro superpuesto
]
oxford: 1. tessuto ad armatura tela o panama
dallaspetto leggermente granuloso. Leffetto ottenuto
dal diverso titolo dei filati (pi sottili in ordito), dalla
diversa riduzione (orditi in numero doppio rispetto alla
trama) e dal diverso colore (ordito colorato e trama
bianca). Vi sono anche versioni rigate o quadrettate.
Loxford usato principalmente per camiceria.
[ INGL. oxford - FR. oxford - TED. Oxford - SP. oxford
]
Oxford: 2.v. francesina
Oxford bags: pantaloni dalla gamba molto larga, lunghi
tanto da appoggiare sulla scarpa, con alto risvolto, in
voga negli anni '20 tra gli studenti della Oxford
University.

ITALIANO
[ INGL. Oxford bags - FR. Oxford bags - TED. Oxford
bags - SP. Oxford bags ]

93

ITALIANO

P
P.A.P (prt porter): v. moda pronta
pagamento: ammontare di denaro che si deve pagare
per aver ricevuto un bene o per aver usufruito di un
servizio. Il termine indica anche l'atto con cui chi ha
acquistato un bene o ha usufruito di un servizio
provvede a corrispondere al venditore una somma pari
al prezzo pattuito.
[ INGL. payment - FR. paiement - TED. Zahlung - SP.
pago ]
pagliaccetto: 1. indumento infantile composto di
corpetto e pantaloncini corti uniti in un sol pezzo.
[ INGL. romper suit - FR. barboteuse - TED. KinderOverall - SP. pelele ]

[ INGL. paisley (pattern) - FR. paisley (dessin - TED.


Paisley (Muster) - SP. Paisley (dibujo) ]
paletot/palt: v. cappotto
panama: 1. tessuto ad armatura derivata dalla tela, per
raddoppiamento, con effetto di piccolissimi quadrettini.
[ INGL. basket weave, hopsack (weave), panama - FR.
natt - TED. Panama - SP. tela de panam ]
panama: 2. cappello maschile di paglia bianca o
comunque chiara, a tesa piuttosto larga, realizzato
intrecciando fittamente le fibre ricavate da una palma
che cresce in Ecuador (America Centrale). Lintreccio
finissimo, la morbidezza e la flessibilit del materiale lo
rendono leggero e quasi indeformabile, e quindi molto
pregiato. Molto in voga nel primo 900 rimasto un
accessorio
importante
dellabbigliamento
estivo
maschile fino alla met del sec. XIX. Il panama fu cos
chiamato perch ne indossava uno T. Roosvelt durante
una visita ufficiale al Canale di Panama nel 1906.
[ INGL. Panama hat - FR. Panama - TED. Panamahut SP. sombrero "panam" ]

pagliaccetto: 2. capo di biancheria femminile che


unisce in un sol pezzo camicia e mutandine.
paragonabile ad una tutina/sottoveste e, in tessuti
adeguati, pu essere interpretato anche come
abbigliamento esterno (ad es. per la spiaggia).
[ INGL. cami-knickers - FR. body, combinaison-culotte
- TED. Jumpsuit - SP. combinacin de pantaln ]

panciotto: v. gilet

paglietta: cappello maschile di paglia, con cupola piatta


e rigida, tesa diritta, decorato con un nastro.
Completava labbigliamento tradizionale per la pratica
del canottaggio dalla fine del sec. XIX fino al 1940. La
moda femminile se ne appropri durante gli anni 20.
[ INGL. straw hat - FR. canotier - TED. Strohhut - SP.
canotier ]

panneggio: effetto creato dalle pieghe di un tessuto o


di un capo.
[ INGL. draping - FR. drap - TED. Drapierung - SP.
drapeado ]

paillette: v. lustrino
Paisley: disegno tipicamente indiano, la cui origine
probabilmente legata allantica civilt babilonese.
Secondo linterpretazione pi diffusa rappresenta il
germoglio della palma da dattero, simbolo di fertilit. Il
primo rinvenimento di uno scialle decorato con tale
motivo avvenne nella provincia indiana del Kashmir alla
fine del sec. XVII. In India questo soggetto
largamente usato nei disegni degli scialli. In Europa si
trova come motivo decorativo per tessuti stampati
utilizzati per la confezione di cravatte, abiti, vestaglie. Il
nome deriva dalla citt scozzese di Paisley, famosa nel
sec. XIX per la produzione di tessuti, che ripropose
appunto tale motivo su scialli. Il disegno Paisley
conosciuto anche come motivo cashmere.

panne: tessuto tipo velluto, leggero, caratterizzato da


peli piatti e molto lucidi. Pu essere realizzato in seta, in
fibre artificiali o sintetiche.
[ INGL. velvet panne - FR. panne de velours - TED.
Panne - SP. pana ]

pannello: pezzo di tessuto fissato per un solo lato su


un capo di abbigliamento, in genere di intonazione
elegante.
[ INGL. panel - FR. panneau - TED. Panneau - SP.
panel ]
panno: tessuto dallaspetto compatto e dalla mano
piena, normalmente realizzato in lana su armatura tela
o a saia. Il finissaggio di forte follatura nasconde quasi
totalmente lintreccio. leggermente garzato,
fortemente schiacciato e a volte lucidato. usato
soprattutto per abiti e cappotti.
[ INGL. broadcloth - FR. drap - TED. Tuch - SP. pao
]
panno Lenci: v. Lenci
pantacalza: v. pantacollant

94
pantacollant: pantaloni femminili, aderentissimi alla
gamba, in tessuto elasticizzato (v. anche fuseaux).
[ INGL. leggings - FR. fuseaux - TED. Leggings - SP.
leggings, pantaln de tubo ]
pantagonna: v. gonna a pantalone
pantaloncini: pantaloni corti comunemente indossati
dai bambini o dagli atleti. Sono molto usati come
indumento estivo nelle occasioni pi informali, in
versione sia maschile che femminile e con una grande
variet di fogge.
[ INGL. shorts - FR. shorts - TED. Shorts - SP.
pantalones cortos ]
pantaloncini a sbuffo: modello di pantalone corto
molto ampio sui fianchi e che si restringe intorno alla
coscia.
[ INGL. bloomers - FR. short bouffant - TED. BallonShorts - SP. pantalones cortos de baln ]
pantaloncini da pugile: modello simile alle mutande
maschili a mezza gamba (boxers), con spacchetti
laterali ed elastico in vita. Sono spesso in raso o in
tessuto sintetico lucido.
[ INGL. boxer shorts - FR. short de boxeur - TED.
Boxer-Shorts - SP. pantalones de boxeo ]
pantalone: indumento che copre le gambe
separatamente, dalla cintura alle caviglie. In origine
solo maschile, il capo si progressivamente diffuso
anche nel settore dellabbigliamento femminile. Il
termine usato pi frequentemente al plurale.
[ INGL. trousers, pants (USA) - FR. pantalon - TED.
Hose - SP. pantaln, pantalones ]
pantaloni a campana: modello di pantaloni aderenti
alla coscia e svasati dal ginocchio in gi, s da imitare la
forma di una campana.
[ INGL. bell bottoms - FR. pantalon vas - TED.
glocken-Hose - SP. pantalones de campana ]
pantaloni a ponte: modello tipico dei pantaloni da
marinaio. caratterizzato da una doppia abbottonatura
sul davanti che trattiene un pezzo di tessuto
rettangolare che, una volta sbottonato, si alza e si
abbassa a mo di ponte.
[ INGL. sailors trousers - FR. pantalon marin - TED.
Matrosenhosen - SP. pantalones de marinero ]
pantaloni a sigaretta: pantaloni piuttosto accostati ai
fianchi e affusolati nella gamba.
[ INGL. drainpipe trousers - FR. pantalon cigarette TED. Zigarettenhose - SP. pantalones (de) pitilllo ]

ITALIANO
pantaloni a zampa delefante: pantaloni accostati alla
coscia e molto allargati sul fondo. Fu un modello molto
in voga negli anni 70.
[ INGL. bell bottoms - FR. pantalon pattes dlphant TED. Bell Bottom-Hose - SP. pantalones (de) pata de
elefante ]
pantaloni alla ciclista: pantaloni simili come lunghezza
ai bermuda, ma molto aderenti alla gamba. Sono
normalmente in jersey o in materiali elasticizzati, come
quelli usati dai ciclisti.
[ INGL. cycle shorts - FR. pantalon cycliste - TED.
Radlerhosen - SP. pantaln (de) ciclista ]
pantaloni alla corsara: pantaloni lunghi fino al
polpaccio, di linea stretta, come quelli indossati
anticamente dai pirati. Sono conosciuti aanche come
pantaloni Capri o alla pescatora.
[ INGL. Capri pants, toreador pants, pedal pushers FR. pantalon corsaire, pantalon Capri, pantacourt TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri ]
pantaloni alla gaucho: pantaloni lunghi a met
polpaccio e molto ampi in fondo, s da sembrare quasi
una gonna pantalone. Il modello ricalca quello
indossato dai mandriani argentini.
[ INGL. gaucho trousers - FR. pantalon gaucho - TED.
Gauchohose - SP. pantalones de gaucho ]
pantaloni alla pescatora: altro nome con cui sono
conosciuti i pantaloni Capri o alla corsara.
[ INGL. Capri pants, toreador pants, pedal pushers FR. pantalon corsaire, pantalon Capri, pantacourt TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri ]
pantaloni alla turca: pantaloni molto ampi in cui il
tessuto, pieghettato o arricciato, viene ripreso da una
fascia alla caviglia. Il cavallo tagliato molto basso,
allaltezza del ginocchio. Il modello ricalca quello dei
pantaloni tradizionali indossati dalle donne della
Turchia.
[ INGL. harem pants - FR. pantalon la turque - TED.
Trkenhose - SP. pantalones harn ]
pantaloni alla zuava: modello simile ai knickerbockers,
di taglio ampio. Il tessuto, che ricade sotto al ginocchio,
viene raccolto in un listino.
[ INGL. plus fours - FR. pantalon la zouave, culotte
de golf - TED. Kniebundhose, Knickerbocker - SP.
pantalones de suabo ]

95
pantaloni Capri: pantaloni al polpaccio, di linea stretta,
molto in voga negli anni '50. Prendono il nome dalla
celebre localit turistica italiano.
[ INGL. Capri pants, toreador pants, pedal pushers FR. pantalon Capri, pantalon corsaire, pantacourt TED. Capri-Hosen, Korsarenhose, Fischerhose - SP.
pantalon Capri, pantalones (de) corsario, pantalones
estilo pescador ]
pantaloni da cavallerizza: pantaloni da cavallo,
caratterizzati da un taglio particolare che li rende
comodi al bacino e alle cosce. La gamba stretta in
modo da poterli infilare dentro gli stivali.
[ INGL. riding breeches - FR. pantalon damazone,
pantalon de cheval
- TED. Reiterhose
- SP.
pantalones de montar ]
pantaloni da fantino: v. pantaloni da cavallerizza
pantaloni da golf: v. knickerbockers
pantaloni da jogging: pantoloni lunghi, normalmente
in felpa, con coulisse o elastico in vita, usati per la
pratica del jogging o per allenamenti sportivi.
[ INGL. jogging trousers, training trousers - FR.
pantalon de jogging - TED. Jogging Hose - SP.
pantaln de jogging ]
pantaloni
da
lavoro: modello
di
pantaloni
caratterizzato da ampia vestibilit e da numerose
tasche applicate che hanno la funzione di contenere gli
attrezzi di lavoro.
[ INGL. fatigue trousers - FR. pantalon de travail TED. Arbeitshose - SP. pantalones de trabajo ]

ITALIANO
pantaloni sroual: v. sroual
pantofola: tipo di calzatura da casa, realizzata in
panno, velluto, pelle morbida, etc. con suola flessibile in
gomma o pelle. Ha scollatura regolare e una piccola
linguetta. Non allacciata e si calza con facilit. Pu
avere un tacco basso o esserne del tutto sprovvista.
Per modello a pantofola, si intende anche
genericamente una calzatura comoda, sprovvista di
lacci, accollata e con accenno di linguetta, con elastico
sul collo davanti o con cinturino.
[ INGL. slipper - FR. pantoufle - TED. Hausschuh SP. zapatilla, pantufla ]
papalina: tipo di copricapo costituito semplicemente da
una piccola calotta o cupola, eventualmente ornata da
una nappina. Era molto usato un tempo dalle persone
anziane, specialmente in casa. Deve il suo nome alla
somiglianza che presenta con lo zucchetto portato dal
Papa.
[ INGL. skull cap - FR. calotte - TED. Hausmtze SP. casquete ]
paperina: v.ballerina
papillon: termine francese con cui viene normalmente
designata la cravatta a farfalla (v.).
[ INGL. bow tie - FR. papillon - TED. Papillon - SP.
pajarita ]
paramontura: parte della giacca o del cappotto che
doppia e ricopre i lembi dellapertura del davanti dal
collo fino allorlo.
[ INGL. facing - FR. parementure - TED. Besatz - SP.
remate, tapeta ]

pantaloni da odalisca: v. pantaloni alla turca


pantaloni da sci: pantaloni di linea affusolata che si
restringono alla caviglia e sono trattenuti da una staffa
elastica sotto al piede. Sono realizzati in tessuti elastici.
[ INGL. ski pants - FR. pantalon de ski - TED. Skihose
- SP. pantalones de esqu ]
pantaloni da torero: pantaloni molto aderenti, lunghi al
ginocchio, con la vita alta fino a met busto, come quelli
indossati dai toreri nell'arena.
[ INGL. toreador pants - FR. pantalon de torador TED. Torero Hose - SP. pantaln de torero ]
pantaloni fuseaux: v. fuseaux
pantaloni pigiama: pantaloni dalla linea molto morbida
e dalla gamba ampia, come quelli del pigiama, con
elastico o coulisse in vita.
[ INGL. pyjama pants - FR. pantalon pyjama - TED.
Pijama-Hose - SP. pantalones de pijama ]

paraorecchie: accessorio costituito da una fascia o


cerchietto da indossaro sulla testa, terminante con due
prolungamenti laterali per proteggere le orecchie dal
freddo. Un'altra versione costituita da una banda alta,
in lana o pile, che cionge la testa e scende a coprire le
orecchie.
[ INGL. earcap, ski- band - FR. oreillette, bande ski TED. Ohrenschtzer, ski-band - SP. orejeras, cinta
orejera ]
pareo: costume tipico della zona polinesiana costituito
da un rettangolo di stoffa largo quanto l'apertura delle
braccia, modellato intorno alle reni e fermato
lateralmente. Il pareo pu anche essere drappeggiato
come un abito, quando annodato su una spalla o
intorno a al collo e con questa foggia spesso usato
anche come copricostume.
[ INGL. pareo - FR. paro - TED. Pareo - SP. pareo ]
parka: giaccone sportivo con cappuccio, in tessuto
impermeabile
ed
eventualmente
imbottito.

96

ITALIANO

Normalmente ha elastico o coulisse in vita. simile


allanorak, rispetto al quale per pi ampio e lungo, in
quanto copre abbondantemente il bacino.
[ INGL. parka - FR. parka - TED. Parka - SP. parka ]

fondo di una manica quando serve per trattenere un


cinturino.
[ INGL. belt loop - FR. passant - TED. Grtelschlaufe
- SP. trabilla ]

pashmina: variet di cashmere molto pregiata, derivata


da una capra di montagna chiamata Chyangra, nativa
della zona himalayana. La fibra di cashmere (Pasham)
il delicato sottopelo sul quale la capra presenta un
alto strato di fibre morte e ruvide, per cui l'estrazione
del puro cashmere un'operazione molto difficile e
delicata. La pashmina utilizzata soprattutto per la
confezione di scialli e stole. Spesso alla pashmina si
unisce la seta, ad aumentare la lucentezza e l'eleganza
del manufatto.
[ INGL. pashmina - FR. pashmina - TED. Pashmina SP. pashmina ]

passerella: pedana, generalmente lunga e situata in


mezzo al pubblico, sulla quale le indossatrici o gli
indossatori presentano i modelli nel corso di una sfilata.
[ INGL. catwalk - FR. passerelle - TED. Laufsteg - SP.
pasarela ]

passafino: nastro sottile di cotone usato come rinforzo


di orli e cuciture. pi rado, leggero e meno robusto
della fettuccia. Molto utilizzato, in passato, nella sartoria
tradizionale, oggi sostituito, nellindustria, da articoli
ancora pi leggeri e in materiali sintetici.
[ INGL. paris binding - FR. liser - TED. Lisierband SP. guardilla ]
passamaneria: propriamente, categoria merceologica
puntualmente definita, che individua una guarnizione
particolare dagli intrecci elaborati e complessi,
realizzata su appositi telai. In senso lato il termine
usato anche per indicare il complesso dei passamani,
cio lassortimento di tessuti o intrecci usati per
guarnizione nellabbigliamento o nellarredamento.
Sotto questo vocabolo si comprendono diversi articoli,
come nastri, spighette, frange...
[ INGL. braid - FR. passementerie - TED. Posament SP. pasamanera ]
passamontagna: copricapo di lana aderente alla testa
e con un alto risvolto che, una volta abbassato,
consente di coprire interamente il collo, la nuca, il
mento e il naso, lasciando una fessura solo per gli
occhi. usato in genere da alpinisti e sciatori.
[ INGL. balaclava - FR. passe montagne - TED.
Kapuzenmaske - SP. pasamontaa ]
passanastro: striscia di pizzo o tessuto ricamato
intramezzata da piccoli tagli o barrette per consentire il
passaggio di un nastro. molto usato come
guarnizione nella biancheria.
[ INGL. ribbon-leading tape - FR. trou-trou - TED.
Durchziehlitze - SP. pasacintas ]
passante: piccola striscia di tessuto doppiato cucita
allaltezza del punto vita in modo da trattenere la cintura
dei pantaloni, della gonna o della giacca, oppure sul

patchwork: propriamente, un lavoro di cucito formato


da pezzi di tessuti con motivi, colori, composizioni
diverse, motivato, allorigine, dalla necessit di utilizzare
delle rimanenze o di realizzare un tessuto di grandi
dimensioni partendo da piccoli pezzi. Di conseguenza, il
termine pu indicare una fantasia di disegno (a stampa
o jacquard) che mescola motivi diversi, in modo
apparentemente casuale. In senso lato, anche la
mescolanza di elementi (ad es. punti) eterogenei ed
irregolari sullo stesso capo.
[ INGL. patchwork - FR. patchwork - TED. patchwork SP. labor de retazos, patchwork ]
patta: striscia di tessuto che ricopre labbottonatura di
una giacca, di un cappotto, di un pantalone, etc.(v.finta)
o lapertura di una tasca (v. patta della tasca).
[ INGL. tab closing - FR. patte - TED. Patte - SP.
tapeta ]
patta dei pantaloni: parte del davanti dei pantaloni
costituita da una striscia di tessuto rimessa, che copre
labbottonatura o la cerniera.
[ INGL. fly front - FR. patte des pantalons, braguette TED. bertritt - SP. bragueta, tapeta de bragueta ]
patta della tasca: parte della tasca costituita da un
pezzo di tessuto applicato esternamente sul lato
superiore, dove c lapertura. Pu assumere varie
fogge: a punta, a mezzaluna, con angoli arrotondati.
[ INGL. pocket flap - FR. rabat de poche - TED.
Taschenpatte - SP. cartera, tapeta del bolsillo ]
pattina: v. aletta
pecari/pekari: pelle ricavata da un tipo di cinghiale
americano, utilizzata soprattutto in pelletteria.
[ INGL. pekari - FR. pcari - TED. Pekari - SP. pcari ]
pekin: tessuto che presenta una disegnatura a righe
verticali ottenute contrapponendo materie lucide e
opache, colori diversi o entrambi gli effetti.
[ INGL. pekin - FR. pkin - TED. Pekin - SP.
pequins ]
pelle: pelle d'animale conciata e utilizzata per la
confezione di capi d'abbigliamento o accessori.

97
[ INGL. leather - FR. cuir - TED. Leder - SP. piel ]
pelle dovo: tela di cotone molto fine, sottile e
resistente. nobilitata con resine particolari e
schiacciata in modo tale da conferirle una certa
lucentezza. Usata un tempo soprattutto per capi di
biancheria femminile.
[ INGL. angel silk
- FR. peau dange - TED.
Engelseide - SP. cscara de huevo ]
pelle di agnello: pelle del piccolo della pecora, ucciso
entro il primo anno di vita, dal cui mantello si ricava una
morbida pelliccia.
[ INGL. lambskin - FR. peau d'agneau - TED. Lammfell
- SP. piel de borrego ]
pelle di capretto: pelle dell'omonimo animale usata in
pelletteria per guanti, calzature, ecc.
[ INGL. kidskin - FR. cuir de chevreau - TED.
Ziegenleder - SP. cabritilla ]
pelle di daino: pelle dell'omonimo animale, dalla mano
dolce e morbida.
[ INGL. buckskin - FR. peau de daim - TED. Wildleder
- SP. piel de gamuza ]
pelle di pesca: tessuto leggermente garzato, rasato e
smerigliato s da conferire alla superficie un aspetto ed
un tatto simili alla pelle di pesca o al velluto.
[ INGL. peach skin cloth - FR. peau de pche - TED.
Pfirsichhaut - SP. piel de melocotn ]
pelle di serpente: pelle dell'omonimo rettile, usata
soprattutto per borse, calzature, cinture, ecc.
[ INGL. snake skin - FR. peau de serpent - TED.
Schlangenhaut - SP. piel de serpiente ]
pellegrina: parte integrante di una giacca, soprabito o
cappotto che ricorda, nella foggia, una mantellina. Molto
usata nei sec. XVIII e XIX, arrivava alla vita sul dietro e
finiva a lunghe punte sul davanti.
[ INGL. pelerine/hooded cape - FR. plerine - TED.
Pelerine - SP. pelerine/esclavina ]
pelletteria: 1. insieme di capi e accessori in pelle.
[ INGL. leather goods - FR. maroquinerie - TED.
Lederwaren - SP. marroquineria ]
pelletteria: 2. industria di accessori in pelle.
[ INGL. leather goods industry - FR. industrie de la
maroquinerie - TED. Lederwarenfabrik Industrie - SP.
industria de marroquineria ]
pelletteria: 3. negozio in cui si vendono accessori in
pelle.

ITALIANO
[ INGL. leather shop - FR. magasin de maroquinerie TED.
Lederwarengeschft
SP.
tienda
de
marroquineria ]
pelliccia: 2. indumento realizzato con pelle di animale
conciata, con pelo morbido e lucente.
[ INGL. fur coat - FR. fourrure - TED. Pelz-mantel SP. abrigo de pieles ]
pelliccia : 1. mantello fittamente peloso di molti animali
che, opportunamente conciato in modo da mantenere
lucentezza e morbidezza, pu servire per indumenti,
rifiniture,accessori, ecc.
[ INGL. fur - FR. fourrure - TED. Pelz - SP. piel ]
pelo: 1. formazione cornea, sottilissima, cilindrica,
insensibile che spunta dalla pelle dei mammiferi. Il
termine usato per indicare la fibra tessile ricavata dal
pelo di diversi animali (es. cammello, coniglio dangora,
capra cashmere...).
[ INGL. hair - FR. poil - TED. Haar - SP. pelo ]
pelo: 2. v. pelliccia 1.
peluche: tessuto simile alla felpa al velluto, la cui
superficie caratterizzata da peli molto pi lunghi.
utilizzato come fodera termica o come imitazione di
pellicce
[ INGL. plush - FR. peluche - TED. Plsch - SP.
peluche ]
percalle: tessuto di cotone fine, leggero e serrato,
realizzato su armatura tela con filati a titolo molto sottile
e fortemente ritorti. Usato principalmente per fazzoletti,
camicie da notte, abiti per bambini.
[ INGL. percale - FR. percale - TED. Perkal - SP.
percal ]
perdita: situazione in cui si ritrova unazienda quando,
in una qualunque operazione economica, i costi
sostenuti sono superiori ai ricavi.
[ INGL. loss - FR. perte - TED. Verlust - SP. prdidas
]
Perfecto: marchio americano di un giubbotto,
Perfecto by Schott's. Indossato da Marlon Brando nel
film "Il selvaggio" (1954) e da James Dean in "Giovent
Bruciata (1955), diventato un'icona dell'abbigliamento
da motociclista, tanto da essere oggi prodotto dalla
Schott per la marca di motociclette Harley Davidson. Si
tratta di un giubbotto di cuoio nero, con cintura e
molteplici zip. Corrisponde al "chiodo".
[ INGL. Perfecto, motorcycle jacket - FR. Perfecto,
blouson moto en cuir, blouson noir - TED. Perfecto
Lederjacke - SP. Perfecto, cazadora de motorista ]

98
perizoma: fascia che cinge i fianchi e scende a coprire
e proteggere i genitali. Si tratta di un indumento
rudimentale, tuttora in uso presso alcune popolazioni
primitive dei continenti extra-europei. Attualmente in
termine usato anche per indicare un indumento
intimo o da bagno sia maschile che femminile; in questa
accezione equivale al tanga (v.tanga).
[ INGL. loin-cloth - FR. pagne - TED. Lendenschurz SP. taparrabos ]
perl: filato di cotone per ricamo, molto ritorto e lucido.
[ INGL. cordeed cotton - FR. coton perl - TED. Perl SP. algodon "perl" ]
Perlon: fibra sintetica poliammidica, di produzione
tedesca.
[ INGL. Perlon - FR. Perlon - TED. Perlon - SP. Perlon ]
persiano: v. astrakan
peso a secco: peso di un materiale tessile valutato al
netto dellumidit che normalmente accompagna le fibre
allo stato naturale.
[ INGL. dry weight
- FR. poids sec
- TED.
Trockengewicht - SP. peso seco ]
peso commerciale: peso effettivamente fatturabile di
una fibra o un filato. Si calcola sommando al peso a
secco del materiale tessile il tasso di ripresa
convenzionale di umidit stabilito per quel materiale.
[ INGL. commercial weight - FR. poids commercial TED. Handelsgewicht - SP. peso comercial ]
peso condizionato: v. peso commerciale
peso metro lineare: peso di un metro di tessuto
misurato nel senso dellordito.
[ INGL. weight per linear metre - FR. poids metre
linaire - TED. Gewicht pro Meter - SP. peso por
metro lineal ]
PET: abbreviazione per poliestere.
[ INGL. PET - FR. PET - TED. PET - SP. PET
(polietilentereftalato) ]
petit-gris: termine francese con cui si indica il vaio e la
pelliccia da esso fornita.
[ INGL. petit -gris - FR. petit-gris - TED. Grauwerk,
Petit-gris - SP. piel de ardilla ]
pettinato: dicesi di filato di lana o di cotone ottenuto
con un procedimento di filatura che, partendo da fibre
lunghe, comprende anche la fase di pettinatura. Con la
pettinatura si favorisce la parallelizzazione delle fibre,
leliminazione di quelle pi corte, e leliminazione delle
impurit, conferendo al filato un aspetto liscio, regolare,
omogeneo e compatto.

ITALIANO
[ INGL. worsted (yarn) - FR. peign (fil)
gekmmt (Garn) - SP. peinado (hilo) ]

- TED.

pettinatura: operazione tramite la quale si completa la


pulitura delle fibre, che vengono, per cos dire,
"pettinate", selezionandole in lunghezza ed eliminando
quelle pi corte.
[ INGL. combing - FR. peignage - TED. gekmmt - SP.
peinado ]
pettino: v. pettorina
pettorina: quadrato o rettangolo di stoffa che copre una
parte del davanti del busto a partire dalla cintura della
gonna o del pantalone cui attaccato. in genere
sostenuto da bretelle. Anticamente, definiva il pezzo di
tessuto con cui le donne si coprivano il seno prima di
stringerlo nel busto.
[ INGL. bib - FR. bavette - TED. Latz - SP. peto,
pechera ]
pezza: 1. quantit di tessuto arrotolato su un tubo di
cartone al fine di agevolarne trasporto e utilizzo (per un
uso industriale) oppure piegato in due nel senso
dellordito (per un uso sartoriale).
[ INGL. piece, roll of fabri, cloth roll - FR. pice - TED.
Stck - SP. pieza, rollo de tejido ]
pezza: 2. piccolo pezzo di stoffa utilizzato per riparare
un vestito lacero.
[ INGL. patch - FR. pice - TED. Lappen - SP. parche ]
pianella: scarpa bassa o senza tacco, chiusa e
normalmente liscia.
[ INGL. slipper - FR. mule - TED. Pantoffel - SP.
zapatilla, chancleta ]
piazzamento: disposizione delle parti componenti un
modello, ripetuto in una o pi taglie, in modo da
ottenere il massimo rendimento (e quindi i minori scarti
possibili) del tessuto su cui verr appoggiato per la fase
di taglio.
[ INGL. pattern placing - FR. placement (de patron) TED. Plazierung
- SP. distribucin de patrones,
marcada ]
picch: 1. tessuto a navetta operato che presenta
almeno tre serie di fili che si muovono con tensioni
diverse provocando piccoli rilievi. Le disegnature
possono essere a coste, a celle (nido dape) o a piccoli
motivi geometrici.
[ INGL. piqu - FR. piqu - TED. Pikee - SP. piqu ]
picch: 2. tessuto a maglia realizzabile su macchina
monofrontura (base rasata) o bifrontura (base a coste)
che presenta una parte di maglie trattenute e tese in
modo da formare dei piccoli rilievi. Tipico il picch

99

ITALIANO

Lacoste (base maglia rasata) impiegato per la


produzione di magliette sportive.
[ INGL. piqu - FR. piqu - TED. Piqu - SP. piqu ]

piega doppia interna: v. sfondopiega

picch millerighe: tessuto picch, con intreccio a fili


lenti e tesi, con piccole coste verticali in rilievo.
[ INGL. stripe piqu - FR. piqu milleraies, piqu ctel
- TED. Rippen Piqu - SP. piqu milrayas ]

piega piatta: piega che ha una linea di piegatura ed


una di appoggio e si presenta coricata, cio
schiacciata, in tutta la sua lunghezza, sul tessuto su cui
viene effettuata.
[ INGL. flat pleat - FR. pli plat - TED. Flache Falte SP. pliegue plano ]

piccolo punto: tecnica di ricamo a mano, di origine


viennese, a motivi barocchi, realizzato su tela canvas.
[ INGL. petit-point - FR. petit-point - TED. Petit-point
(kleiner Punkt) - SP. petit point (punto pequeo) ]
pied de coq: disegno similare al pied de poule, ma di
dimensioni pi grandi.
[ INGL. sheperd's check, large houndstooth - FR. pied
de coq - TED. Pepita - SP. pata de gallo (grande) ]
pied de poule: disegno che riproduce leffetto
dellimpronta del piede di gallina. La versione classica
ottenuta intessendo su armatura batavia 4 fili chiari
alternati a 4 scuri sia in ordito che in trama. Si pu
ottenere anche per stampa o per intreccio a maglia.
Quando il disegno di ampie dimensioni si denomina
pied de coq.
[ INGL. houndstooth - FR. pied de poule - TED.
Hahnentritt - SP. pata de gallo ]

piega sciolta: piega fissata da alcuni punti di cucitura


nella parte superiore e poi lasciata cadere
morbidamente.
[ INGL. soft pleat - FR. pli lch - TED. natrlicher
Faltenwurf - SP. pliegue suelto ]
piega stirata: piega pressata lungo la linea di piegatura
con il ferro da stiro, in modo da restare piatta.
[ INGL. pressed pleat - FR. pli cass - TED. Bgelfalte
- SP. pliegue estirado ]
pieghe a coltello: serie di pieghe piatte, girate tutte
nella stessa direzione e stirate in modo da formare un
bordo a punte regolare sul capo su cui vengono
realizzate.
[ INGL. knife pleats - FR. plis couchs - TED.
einseitige Falten - SP. plisado ]
pieghe a fisarmonica: v. plissettatura a fisarmonica

piede del collo: parte del collo costituito da un listello


rigido di tessuto interposto tra la parte superiore del
collo (vela) e il resto del capo, con la funzione di
sostenere il colletto.
[ INGL. collar band - FR. pied de col - TED.
Halsabschlu - SP. pi de cuello ]
piedino: dispositivo della macchina da cucire che ha
scopo di fare aderire, pressandolo, il tessuto alla placca
dago, permettendo alla griffa, nel suo movimento
alternativo, di fare avanzare il tessuto stesso. E
chiamata anche piede pressore.
[ INGL. presser foot - FR. pied de biche - TED. Nhfu
- SP. pie prensatelas ]
piega: effetto ottenuto piegando il tessuto su se stesso
in modo che si formi un doppio spessore. La piega pu
presentarsi con profondit e larghezza diverse e pu
essere stirata, cucita, lasciata libera, etc.
[ INGL. pleat - FR. pli - TED. Falte - SP. pliegue ]
piega cucita: piega tenuta ferma per un tratto della sua
lunghezza da una cucitura lungo la linea di piegatura
del tessuto.
[ INGL. stitched pleat, seamed pleat - FR. pli cousu TED. abgesteppte Falte - SP. pliegue cosido ]
piega doppia esterna: v. cannone

pieghe affilate: v. pieghe a coltello


pieghe plissettate: serie di pieghe strette e ravvicinate,
eseguite su tutta la lunghezza, ad una profondit
variabile. Sono ottenute su apposite macchine o con
lausilio di particolari cartoni e successivamente cotte in
forni speciali. Possono avere vari effetti: a fisarmonica,
a soleil.
[ INGL. heat-set pleats - FR. pliss permanent - TED.
Plissee - SP. plisado permanente ]
pigiama: indumento da letto o da casa, costituito da un
paio di calzoni di linea morbida e una giacca sciolta o
legata dalla cintura.
[ INGL. pyjama - FR. pyjama - TED. Pijama - SP.
pijama ]
pigiama palazzo: modello di abito da sera,
caratterizzato da pantaloni a gamba molto larga e
realizzato in morbida seta. Fu lanciato nel 1960 dalla
creatrice di moda Irene Galitzine.
[ INGL. "palazzo" pants - FR. pantalon "palazzo" TED. Palazzo-Hose - SP. pantalones "palazzo" ]
pile: vocabolo inglese ormai entrato nelluso comune
per indicare un tessuto a maglia, in microfibre di
poliestere, che presenta una forte e omogenea

100
garzatura sui due lati tanto da impedire la visione
dellintreccio di fondo. La natura della fibra e la
garzatura fanno s che il tessuto trattenga laria e
acquisti qualit tecniche molto elevate (leggerezza,
ingualcibilit, facilit di asciugatura). In Italia stato
depositato come marchio dalla Fiamma di Piacenza.
[ INGL. polar fleece - FR. maille polaire - TED. Fleece
- SP. punto polar ]
pilling: fenomeno che consiste nella formazione di
piccole pallottoline (pills) di fibre sulla superficie di un
tessuto, alterandone di conseguenza la regolarit di
aspetto. Generalmente classificato come un difetto,
una conseguenza dello sfregamento e del movimento
interno delle fibre, che in un primo momento comporta il
sollevamento della peluria superficiale del tessuto e
successivamente laggregazione della peluria nelle
suddette pallottoline. Il fenomeno del pilling si manifesta
sia sui tessuti composti da filati discontinui di fibre
sintetiche, sia sui tessuti di lana e cachemire.
[ INGL. pilling - FR. boulochage - TED. Pilling - SP.
formacin de bolas, pilling ]

ITALIANO
piumino/piumotto:
giubbotto
o
giaccone
impermeabile, imbottito di piuma doca o materiale
sintetico.
[ INGL. down-coat, quilted coat - FR. doudoune - TED.
Daunen-jacke - SP. abrigo acolchado ]
pizzo: tessuto senza trama o catena, caratterizzato da
molteplici aperture che danno origine a motivi decorativi
spesso molto complessi. Pu avere anche un bordo
dentellato. Fondamentalmente un intreccio di fili per
formare un tessuto trasparente e traforato. Pu essere
realizzato artigianalmente con tecniche diverse: le
principali sono quelle ad ago (una tecnica del ricamo,
come per i pizzi veneziani) e quella a fuselli (come
quella del tombolo). Il pizzo pu essere ottenuto anche
lavorando con i ferri e luncinetto. Industrialmente i pizzi
si producono su telai speciali. Le destinazioni duso
possono essere molteplici: abbigliamento esterno,
lingeria, guarnizioni, etc.
[ INGL. lace - FR. dentelle - TED. Spitze - SP. encaje
]
placcato: v. maglia vanis

Pima: v. cotone Pima


pince: ripresa (v.) non cucita, inserita nella cintura e
fermata al punto vita in modo da creare una piegolina
pi o meno profonda a seconda delleffetto e
dellampiezza desiderati. Nel pantalone maschile la
pince serve anche per avviare la piega del pantalone.
Pu essere rivolta sia allinterno che allesterno. Nel
linguaggio corrente il termine spesso usato come
sinonimo di ripresa, che indica per pi propriamente
una piegolina cucita.
[ INGL. tuck - FR. pince - TED. Bundfalte - SP. pinza ]
pinocchietto: variante del pantalone alla pescatora o
Capri, con cui spesso confuso, ma rispetto al quale
ha normalmente la gamba pi larga e leggermente pi
corta.
[ INGL. Capri pants - FR. pantacourt - TED. 3/4-hose,
Capri-Hose, Fischer-hose - SP. pantaln tres cuartos ]
pipistrello: v. manica a pipistrello
piquet: v. picch
pistagna: nelle divise militari, il filetto di colore diverso
applicato lungo i pantaloni, il collo, i polsi.
[ INGL. piping - FR. passepoil - TED. Paspel - SP.
ribete, vivo ]
pitone: serpente la cui pelle, caratterizzata da macchie
pressoch regolari di colore bruno, molto usata in
pelletteria.
[ INGL. phyton - FR. phyton - TED. Python - SP. pitn ]

plaid: coperta di lana da viaggio, in genere


caratterizzata da disegni a quadri in colori vivaci su
base pelosa e completata da frange.
[ INGL. travelling rug, car plaid - FR. couverture de
voyage, couverture banquette - TED. Reisedecke - SP.
plaid, manta para viaje ]
plastron: 1. propriamente, cravatta maschile elegante,
con nodo piatto gi pronto, che ricopre lo sparato o il
davantino della camicia. praticamente un Ascot (v.)
dalle gambe lunghe e piatte. Ormai caduta in disuso, la
si pu ancora vedere, talvolta, con il tigh.
[ INGL. plastron, Ascot tie - FR. cravate-plastron - TED.
Plastron - SP. plastron ]
plastron: 2. pi genericamente, il termine usato, per
designare il davantino (o sparato) di una camicia o di un
abito femminile.
[ INGL. shirt front, chest piece, plastron - FR. plastron TED. Plastron, Plack - SP. delantero (de camisa) ]
platina: elemento meccanico che concorre alla
formazione della maglia sulle macchine circolari
monofrontura. Ha il duplice compito di trattenere il
tessuto in basso durante la salita degli aghi e di
sorreggerlo durante la fase di scarico delle maglie.
[ INGL. sinker - FR. platine - TED. Platine - SP.
platina ]
pliss: v. plissettatura

101
plissettatura: serie di pieghe ottenute con stiratura su
apposite macchine o costruite su cartoni appositamente
predisposti.
[ INGL. pleating - FR. plissage, pliss - TED.
Plissieren - SP. plisado ]
plissettatura a fisarmonica: tipo di plissettatura
caratterizzata da pieghe piccole, con piegatura
sporgente, che si aprono e si chiudono a soffietto, come
una fisarmonica. Sono realizzate su tessuto dritto filo e
si predispongono adattando a mano il tessuto su
appositi cartoni prima di essere cotte in forni speciali.
[ INGL. accordion pleating - FR. plissage accordon TED. Stehfalten-Plissee - SP. plisado acorden ]
plissettatura
a
soleil:
tipo
di
plissettatura
caratterizzata da pieghe che, piccole al girovita, si
allargano irradiandosi verso il fondo, come i raggi del
sole. Sono realizzate su un tessuto tagliato a ruota e
sono predisposte adattando a mano il tessuto su
appositi cartoni precostituiti, prima di essere cotte in
forni speciali.
[ INGL. sun-ray pleat - FR. pliss soleil - TED.
Sonnenplissee - SP. plisado soleil ]
plotter: dispositivo elettronico che consente di tracciare
grafici o disegni mediante il movimento di una penna. E'
un softwear molto utilizzato nell'industria tessile.
[ INGL. plotter - FR. traeur - TED. Zeichengert - SP.
trazadora ]
plumetis: tessuto leggero disseminato di motivi a
rilievo minuti, spaziati in modo regolare e contornati da
piccoli peli quasi a sembrare delle piume. Per ottenerlo
occorre lavorare con orditi o, pi spesso, trame
supplementari, che sono inizialmente slegate fra un
motivo e laltro (fil lanc) e successivamente tagliate (fil
coup). Il diritto la parte in cui si vedono i fili tagliati
sebbene, a volte, venga utilizzato come rovescio.
[ INGL. plumetis - FR. plumetis - TED. Plumetis - SP.
plumetis ]
pochette: 1. borsa femminile sprovvista di manici e
quindi da portarsi in mano. un modello generalmente
adatto ad occasioni formali. per la sera di solito
piccola e realizzata in materiali raffinati (es. raso,
velluto) ed eventualmente decorata.
[ INGL. pochette bag - FR. sac pochette - TED.
Pochette Tasche, Etuitasche - SP. bolso pochette ]
pochette: 2. nell'abbigliamento maschile, piccolo
fazzoletto da inserire nel taschino della giacca.
[ INGL. pocket handkerchief - FR. pochette - TED.
Ziertaschentuch - SP. pauelo de bolsillo ]
point desprit: locuzione francese per indicare un
ricamo fine a puntini, generalmente su tulle.

ITALIANO
[ INGL. point desprit - FR. point desprit - TED. point
desprit - SP. point desprit ]
pois: motivo simile a un pallino, di colore pieno, su
fondo generalmente contrastante. Le dimensioni
variano da quelle di un puntino a quelle di una moneta.
Il termine, francese, significa letteralmente pisello.
[ INGL. polka dot pattern - FR. pois - TED. Polkatupfen
- SP. lunares ]
polacchina: calzatura a forma di stivaletto, allacciata
con stringhe. Nel linguaggio corrente il termine usato
anche per indicare altre tipologie di stivaletto, come il
modello reso famoso dai Beatles, con elastico laterale
interno ed esterno, o le classiche Clarks.
[ INGL. Chelsea boot - FR. bottine - TED. Stiefelette SP. botn ]
polare: v. pile
Polartec: marchio depositato dei tessuti in pile di
poliestere, prodotti dalla Malden Mills (USA)
particolarmente utilizzati nellabbigliamento da sport
attivo per la loro capacit di offrire il massimo comfort
anche in avverse condizioni climatiche. Caldi, leggeri,
traspiranti, antipilling, antimacchia e sottoposti a
trattamento antibatterico per prevenire la formazione di
odori sgradevoli, i capi in Polartec sono stati
sullHimalaya e sullo Shuttle. Esistono in diversi pesi,
dai 100 gr al mq. in su, in versione scamosciata, oppure
stretch con Lycra o associati al nylon per gli sport
acquatici.
[ INGL. Polartec - FR. Polartec - TED. Polartec SP. Polartec ]
poliacrilico: prodotti di polimerizzazione di composti
acrilici. Le fibre cos ottenute presentano caratteristiche
di leggerezza, morbidezza, ingualcibilit, buona
resistenza agli agenti atmosferici e al calore.
[ INGL. polyacrylic
- FR. polyacrylique
- TED.
Polyakryl, Polyacryl - SP. poliacrilico ]
poliammide: fibra sintetica formata da macromolecole
lineari che presentano nella catena la ricorrenza del
gruppo funzionale ammidico. Fibra leggera, resistente,
termoplastica, non si sgualcisce durante lindosso, si
drappeggia bene, si asciuga velocemente, ma assorbe
molto poco il sudore corporeo. conosciuta anche con
il nome generico di nylon.
[ INGL. polyamide - FR. polyamide - TED. Polyamid SP. poliamida ]
poliestere: fibra sintetica molto leggera, resistente,
ingualcibile, irrestringibile. Assorbe poco i liquidi e per
questo asciuga velocemente. Non necessita di stiro.
particolarmente usata per produrre abbigliamento
esterno, giacche a vento o indumenti sportivi. formata

102
da macromolecole lineari che presentano nella catena
almeno l85% in massa di un estere da diolo ed acido
tereflatico.
[ INGL. polyester - FR. polyester - TED. Polyester SP. polister ]
polietilene: fibra sintetica, non tossica, imputrescibile,
inattaccabile da tarme e microrganismi utilizzata in
prevalenza per filtri.
[ INGL. polyethylene - FR. polythylne - TED.
Polythylen - SP. polietileno ]
polimero: prodotto ottenuto da un processo di
polimerizzazione.
[ INGL. polymer - FR. polymre - TED. Polymer - SP.
polmero ]
polipropilenico: derivato dal propilene, idrocarburo
olofenico. Le fibre ottenute presentano unottima
resistenza allabrasione, respingono le macchie, sono
irrestringibili, idrorepellenti, filtrano i liquidi e lasciano
asciutta la pelle. Sono utilizzate soprattutto per produrre
pannolini per bambini.
[ INGL. polypropylene - FR. polypropylne - TED.
Polypropylen - SP. polipropilnica ]
poliuretano: prodotto base nella produzione di fibre,
spalmature, membrane. Si tratta di polimeri costituiti da
unit monomeriche contenenti il gruppo uretano. Per la
loro particolare struttura risultano molto estensibili e
sono pertanto utilizzati nella composizione degli
elastomeri.
[ INGL. polyurethane - FR. polyurthane - TED.
Polyurethan - SP. poliuretano ]

ITALIANO
[ INGL. polonaise - FR. polonaise - TED. Polnischer
Dreher - SP. polonesa ]
polsino: sinonimo di polso, ma usato pi comunemente
in riferimento al polso di una camicia o di un abito
femminile.
[ INGL. cuff - FR. manchette - TED. Manschette - SP.
puo ]
polso: parte finale della manica, corrispondente al
polso anatomico, in cui si riprende lampiezza della
manica. costituito da una fascetta di tessuto rimessa
che si chiude con uno o pi bottoni nel caso di una
camicia o di un abito, ma che pu a sua volta allargarsi,
arricciandosi o plissettandosi come un volant.
[ INGL. cuff - FR. poignet - TED. Manschette - SP.
puo ]
polso alla moschettiera: v. polso doppio con gemelli
polso doppio con gemelli: polsino di camicia di
lunghezza doppia, ripiegato su se stesso e fornito di
doppie asole per permettere linserimento dei bottoni
gemelli. chiamato anche polso alla moschettiera.
Labbottonatura con bottoni gemelli pu essere tuttavia
realizzata anche su un polso semplice.
[ INGL. French cuff - FR. poignet mousquetaire - TED.
Manschettenrmel - SP. puo doble con gemelos ]
polso semplice: polsino classico della camicia
maschile, con angoli diritti o leggermente smussati,
chiuso normalmente con due bottoni.
[ INGL. single cuff - FR. poignet simple - TED.
einfaches Bndchen - SP. puo simple ]

polivinilcloruro: prodotto ottenuto da polimerizzazione


del cloruro di vinile. Si usa nella produzione delle
clorofibre e nelle spalmature.
[ INGL. polyvinyl chloride - FR. chlorure polyvinylique TED. Polyvinylchlorid - SP. cloruro de polivinilo ]

pompon: nappina gonfia, fitta, dalla forma arrotondata,


di lana, cotone, pelliccia... usata come ornamento (ad
es. nei berretti di lana per bambini).
[ INGL. pompon - FR. pompon - TED. Pompon - SP.
pompn ]

polo: maglietta a maniche corte tradizionalmente


confezionata in jersey o picch di cotone (come la
famosa Lacoste). Ha il colletto a costina, abbottonatura
corta con tre asole, bordi a costina alle maniche. La
moda ha poi introdotto su questa forma base una serie
di varianti. Con il termine si intende comunque una
maglia provvista di colletto e parziale abbottonatura sul
davanti. Esiste anche in versione invernale, a maniche
lunghe. La polo deriva il nome dallo sport omonimo, i
cui giocatori ladottarono per primi.
[ INGL. polo shirt - FR. polo - TED. Polohemd - SP.
polo ]

poncho: indumento usato come mantello dalle


popolazioni indigene dellAmerica centro-meridionale e
costituito da un pezzo di stoffa rettangolare o quadrato
munito di uno spacco per passarvi la testa. Esistono
alcune varianti a livello di costruzione, per cui il poncho
pu presentarsi in forma lineare o con punte centrali sul
davanti e sul dietro.
[ INGL. poncho - FR. poncho - TED. Poncho - SP.
poncho ]

polonese: tessuto operato, per lo pi di cotone o seta,


caratterizzato da righe orizzontali in rilievo.

pong: tessuto ad armatura tela, leggero e morbido,


originariamente realizzato in seta.
[ INGL. ponge - FR. pong - TED. Ponge - SP.
pongis ]

103
popeline: tessuto ad armatura tela caratterizzato da
costine molto fini e segnate. Leffetto ottenuto dal
diverso titolo dei filati, pi sottili in ordito e pi grossi in
trama. un tessuto molto utilizzato per la camiceria.
[ INGL. poplin - FR. popeline - TED. Popeline - SP.
popeln ]

ITALIANO

prezzo di vendita: corrispettivo in denaro dovuto dal


compratore al venditore per entrare in possesso del
prodotto desiderato.
[ INGL. selling price - FR. prix de vente - TED.
Verkaufspreis - SP. precio de venta ]

portafoglio: 1. busta o custodia divisa al suo interno in


tasche e scompartimenti in cui riporre banconote e
documenti.
[ INGL. wallet (per uomo), pocketbook(per donna) - FR.
portefeuille - TED. Geldtasche, Brieftasche - SP.
cartera ]

prezzo unitario: prezzo relativo alla singola unit di


prodotto.
[ INGL. unit price
- FR. prix unitaire
- TED.
Einheitspreis - SP. precio unitario ]

portafoglio: 2. v. gonna a portafoglio

principe di Galles: motivi di quadro complesso,


formato da quadri pi piccoli, che deriva il proprio nome
da Edoardo VII, principe del Galles. Generalmente il
quadro delimitato ad ogni angolo da piccoli quadri ad
armatura tipo pied de poule, mentre i quadri centrali
presentano effetti di piccole fantasie, tipo grisaglia e fil
fil. Originariamente i colori erano il rosso scuro o
marrone e il crema, con un overcheck grigio. Quando
Edoardo, duca di Windsor divenne principe di Galles e
cominci a preferire un Glen Urquhart check bianco e
nero, si cre confusione, da parte di molti, tra i due
disegni.
[ INGL. prince of wales check - FR. prince de Galles TED. Glencheck - SP. principe de gales ]

postina: v. borsa alla postina


prendisole: abito femminile estivo, privo di maniche e
sorretto da bretelle. piuttosto scollato e lascia
parzialmente scoperte spalle e schiena.
[ INGL. sun dress - FR. robe bain de soleil - TED.
Sonnenkleid - SP. vestido playero ]
pressa: macchina in grado di sfruttare la pressione tra
due piani, di cui almeno uno mobile, per modificare
laspetto di un tessuto che viene interposto tra di essi. I
piani possono essere riscaldati (pressa per adesivi) e
vaporizzati (pressa per stiro).
[ INGL. press - FR. presse - TED. Presse - SP.
prensa ]
prt porter: termine francese con cui si intende la
confezione industriale di capi di abbigliamento.
[ INGL. ready-made garments - FR. prt porter,
confection - TED. Konfektion, Prt porter - SP.
prendas de vestir confeccionadas ]
prezzo: somma di denaro occorrente per lacquisto di
un bene.
[ INGL. price - FR. prix - TED. Preis - SP. precio ]
prezzo al dettaglio: prezzo al quale un prodotto viene
venduto dal dettagliante al consumatore.
[ INGL. retail price - FR. prix de dtail, prix au dtail TED. Kleinhandelspreis - SP. precio al pormenor ]
prezzo allingrosso: prezzo praticato dal grossista al
dettagliante per lacquisto di una quantit di prodotto.
[ INGL. wholesale price - FR. prix de gros - TED.
Grosshandelspreis - SP. precio al pormayor ]
prezzo di costo: operazione con la quale si vende un
prodotto ad un prezzo uguale al suo costo e che
presuppone dunque lassenza di guadagno.
[ INGL. cost price
- FR. prix cotant
- TED.
Selbstkostenpreis - SP. precio de coste ]

princesse: v. abito princesse

prodotto: tutto ci che il risultato dellattivit di


unimpresa. E il risultato finale del processo di
produzione. I prodotti si distinguono in beni, di carattere
fisico, e servizi, di tipo immateriale.
[ INGL. product - FR. produit - TED. Produkt - SP.
producto ]
produzione: fabbricazione di beni o apprestamento di
servizi per il soddisfacimento delle esigenze del
mercato.
[ INGL. production - FR. production - TED. Produktion
- SP. produccin ]
produzione per commessa: produzione di beni o
servizi organizzata di volta in volta in seguito al
ricevimento di un ordine da parte di un cliente.
[ INGL. production job order - FR. production sur
commande - TED. Lohnfertigung - SP. produccin
bajo pedido ]
produzione per magazzino: produzione di beni
destinati ad essere momentaneamente raccolti presso il
magazzino dellazienda. Tale procedimento agevola il
cliente che pu avere limmediata disponibilit del
prodotto di volta in volta richiesto, ma costituisce un
rischio commerciale per il produttore.
[ INGL. store production - FR. production magasin TED. Lagerproduktion - SP. produccin para almacn ]

104

produzione
programmata:
modalit
produttiva
caratterizzata da un campionario progettato e definito in
tutte le sue varianti almeno con un anno di anticipo
rispetto alla stagione di vendita al consumatore.
[ INGL. programmed production - FR. production
programme - TED. programmierte Produktion - SP.
produccin prevista ]
profilo: rifinitura di un capo, applicata agli orli,
normalmente in colore contrastante in modo da
evidenziarne i contorni.
[ INGL. piping - FR. passe-poil - TED. Profil - SP. ribete,
vivo ]
profitto: situazione che si determina quando i ricavi
dellazienda derivati dalla vendita dei beni o servizi
prodotti risultano superiori ai relativi costi.
[ INGL. profit - FR. profit - TED. Gewinn - SP.
beneficio ]
progettazione: processo che comprende lideazione di
un prodotto, nonch le indicazioni per la sua
realizzazione e industrializzazione.
[ INGL. design, planning, product development - FR.
projet, conception-laboration produit - TED. Planung,
Produckt-Entiwicklung
- SP. proyecto, desarollo
producto ]
programmato: modalit produttiva caratterizzata da un
campionario progettato e definito in tutte le sue varianti
almeno con un anno di anticipo rispetto alla stagione di
vendita al consumatore.
[ INGL. programmed production - FR. production
programme - TED. programmierte Produktion - SP.
produccin prevista ]
promozione: complesso di attivit aventi lo scopo di
aumentare il numero degli acquirenti di un prodotto.
Solitamente, con questo termine si indicano
esclusivamente le attivit indirette (mostre e fiere,
campioni, omaggi, buoni sconto, concorsi), con
lesclusione della pubblicit.
[ INGL. promotion
- FR. promotion
- TED.
Verkaufsfrderung - SP. promocin ]
pronto moda: modalit produttiva caratterizzata da un
calendario di produzione a ridosso della stagione di
consumo, cio molto ravvicinato al momento in cui i
capi vengono venduti al dettaglio al consumatore finale.
caratterizzata da un campionario aperto, con la
messa in produzione continua di nuovi modelli. Il pronto
moda consente al sistema distributivo di ridurre i rischi
legati allinvenduto e alle giacenze, ma impone
allindustria di concentrare il ciclo produttivo in tempi
molto
ristretti,
riducendo
la
possibilit
di
programmazione.

ITALIANO
[ INGL. fast fashion - FR. pronto moda - TED. Pronto
moda - SP. pronto moda ]
prototipo: primo esemplare di una proposta/prodotto
non ancora definitiva e suscettibile di sviluppo. Dopo la
definitiva approvazione il prototipo diventa un elemento
del campionario.
[ INGL. prototype - FR. prototype - TED. Prototyp SP. prototipo ]
provenzale: lett. della Provenza. Nel linguaggio moda
laggettivo identifica una tipologia di disegni ispirati ai
tessuti stampati artigianalmente in Provenza nel corso
dei secoli XVII e XVIII e influenzati dalla tradizione
indiana. Tale tipologia molto ampia: motivi Paisley,
fiori e foglie stilizzati, piccole geometrie... in colori vivaci
ispirati ai fiori della Provenza. La produzione dei tessuti
provenzali ebbe un grande impulso con la riapertura
della fabbrica di Tarascona e la nascita della marca
Souleiado, ancor oggi considerata depositaria della
tradizione provenzale, che li lanci nel campo della
moda. Oggi tali tessuti trovano un largo impiego
nellarredamento di gusto country. Con il termine
provenzale si possono anche intendere, seppure
impropriamente, stampe monocrome a motivi floreali di
piccole dimensioni.
[ INGL. provencal
- FR. provenal
- TED.
provencalisches Muster - SP. provenzal ]
prugna: il colore prugna.
[ INGL. plum - FR. prune - TED. pflaumenfarbe - SP.
ciruela ]
pubblicit: comunicazione di un messaggio attraverso i
media, con lo scopo di diffondere informazioni su un
determinato prodotto o servizio per ottenere un
aumento nelle vendite e per rendere nota limmagine
dellimpresa e del prodotto presso il pubblico.
[ INGL. advertising - FR. publicit - TED. Werbung SP. publicidad ]
pull: v. pullover
pullover: maglia di medio peso (tanto da essere
indossato anche sotto una giacca), normalmente a
manica lunga, che s'infila direttamente dalla testa. Lo
scollo pu essere a V rotondo.
[ INGL. pullover - FR. pull-over - TED. Pullover - SP.
pullover ]
puntale: rinforzo, normalmente metallico, applicato
allestremit inferiore di stringhe o cordoni per
proteggerli da eventuali sfilacciamenti (ad es. nelle
scarpe), o alle punte di un colletto per evitarne il
logoramento, o anche solo creare un effetto decorativo.
[ INGL. ferrule - FR. ferret - TED. Spitze - SP.
casquillo ]

105

punti smock: categoria di punti che alleffetto


decorativo uniscono una funzione pratica, in quanto
servono a fissare le pieghe o le increspature su sproni
di bluse, polsi, etc. Lincrespatura smock consiste nel
raccogliere il tessuto in piegoline di uguale grandezza
(prima di confezionare lindumento) e di fissarle con
punti che possono essere a erba, a nido dape, etc. Il
termine deriva dallinglese smock, che indicava in
passato una camicia decorata appunto con tale tecnica.
[ INGL. smocking - FR. smocks, point smock - TED.
gesmockt - SP. punto smock ]

ITALIANO
lalternanza di maglie diritte e rovesce crea un effetto
simile allintreccio dei canestri in fibre vegetali.
[ INGL. basketweave stitch - FR. point vannerie - TED.
groer Flechtstich - SP. punto efecto canasta ]
punto di cucito: unit minima di annodatura
necessaria a realizzare una cucitura. Esistono diverse
classi di punto, riconosciute a livello mondiale, ognuna
delle quali definita per formazione, per numero di fili e
tipo di macchina.
[ INGL. sewing stitch - FR. point couture - TED.
Nahtmasche - SP. puntada ]

puntino: termine che indica loperazione del rimaglio


punto per punto. v. rimaglio
[ INGL. linking - FR. remaillage maille maille - TED.
Kettelnaht - SP. remallado ]

punto diritto: punto ottenuto facendo lavorare tutti gli


aghi di una frontura.
[ INGL. plain stitch - FR. point lendroit - TED.
Rechte Masche - SP. malla de derecho ]

punto (a) croce: punto di ricamo, realizzato su tela con


ordito e trama uguali e ben distinguibili. formato da
punti obliqui che si incrociano nel mezzo in moda da
formare una croce, da cui appunto il nome.
[ INGL. cross stitch - FR. point de croix - TED.
Kreuzstich - SP. punto de cruz, puntada de cruz ]

punto fantasia: termine generico con cui si indicano i


punti maglia derivati dalle strutture di base.
[ INGL. fancy stitch - FR. point fantaisie - TED.
Fantasiemasche - SP. punto fantasa ]

punto a catenella: tipo di cucitura che al rovescio


mostra una sequenza ininterrotta di asole concatenate.
Nella sua forma pi semplice si pu realizzare ad un
solo filo. veloce da eseguire, molto elastica, quindi
particolarmente adatta alla maglieria e si presta ad
essere disfatta con facilit. Sigla internazionale: serie
400.
[ INGL. chain stitch - FR. point de chanette - TED.
Kettenstich - SP. puntada de cadeneta, punto de
cadeneta ]
punto a maglia: unit minima di base per la
realizzazione di un tessuto a maglia, generata da un
ciclo di lavorazione completo da parte di un ago, ad
ogni passaggio di filo.
[ INGL. knitting stitch - FR. point tricot - TED.
Maschenstich, Masche - SP. malla ]
punto annodato: cucitura realizzata su macchine
dotate di crochet. Il punto formato da due fili, uno
dago e il secondo dalla scatola bobina alloggiata nel
crochet, che si incrociano alla met dello spessore del
tessuto. Il punto realizzato appare identico al dritto e al
rovescio. La cucitura a punto annodato ha buona
resistenza, ma bassa elasticit. Sigla internazionale:
serie 300.
[ INGL. lock stitch, flatlock seam - FR. point nou,
flatlock - TED. Doppelsteppstich - SP. puntada de
pespunte, costura flatlock ]
punto canestro: lavorazione a maglia realizzata in
modo tale per cui linsieme di colonne di maglie o

punto irlandese: v. maglia irlandese


punto legaccio: punto ottenuto lavorando a mano tutti i
ferri a diritto o a rovescio. Se si realizza a macchina si
lavora un rango a diritto e uno a rovescio.
[ INGL. garter stitch - FR. point mousse - TED.
Links/Links-Masche - SP. mallas vueltas ]
punto Milano: intreccio a maglia su base interlock
realizzato con due corse di interlock ed un giro in
tubolare. una variet della categoria dei punti stoffa e
si presenta simile, nellaspetto, al punto Roma.
[ INGL. Milano rib - FR. maille Milano - TED. Milano
Ripp - SP. punto Miln, punto milans, Milano rib ]
punto pannocchia: lavorazione a coste leggermente
operate che imitano le file dei grani di mais nella
pannocchia. ottenuto da un rango di maglia inglese e
pu essere considerato l'equivalente della costa
perlata, ma in finezze pi grosse.
[ INGL. half cardigan stitch - FR. point dpi, cte
perle - TED. Perlfang - SP. punto perlado ]
punto riso: punto che presenta un aspetto di minirilievi
simili a chicchi di riso. ottenuto lavorando maglie
diritte e rovesce alternate nel primo rango e scambiate
nel secondo.
[ INGL. moss stitch - FR. point de riz - TED.
Perlmuster - SP. punto de arroz, mallas vueltas ]
punto Roma: denominazione di un punto eseguito su
macchina bifrontura a costa. Si ottiene alternando un
rango in costa e un giro in tubolare. Il tessuto si
presenta compatto e viene pertanto utilizzato per capi

106
piuttosto pesanti. E conosciuto anche come punto
stoffa in quanto imita il tessuto a navetta pur
conservando un minimo di elasticit.
[ INGL. full Milano - FR. maille Roma - TED. Roma
Ripp - SP. punto Roma ]
punto rovescio: punto ottenuto sulla parte posteriore
di una maglia rasata.
[ INGL. purl stitch - FR. point lenvers - TED. linke
Masche - SP. malla del revs ]
punto scaricato: punto ottenuto facendo mancare il filo
allago: in tal modo la vecchia maglia si smaglia (si
scarica) e permette la formazione di una briglia o
maglia pi o meno lunga.
[ INGL. drop stitch - FR. point lch - TED. Fallmasche
- SP. punto escurrido, punto soltado ]
punto stoffa: v. punto Roma
punto stuoia: lavorazione a maglia serrata,
caratterizzata da buon spessore e consistenza, che
imita laspetto dellintreccio degli stuoini realizzati con
rami di giunco.
[ INGL. basketweave stitch - FR. point natt - TED.
Flechtmuster - SP. punto efecto estera ]
punto tela: v. punto Roma
punto trattenuto: punto ottenuto su macchina
bifrontura che presenta una parte di maglie tese, in
quanto non alimentate per alcuni ranghi.
[ INGL. tuck stitch - FR. point retenu - TED.
Fangmuster - SP. punto retenido ]
punto vendita: luogo nel quale il venditore espone e
vende un determinato prodotto ai consumatori.
[ INGL. sales point - FR. point de vente - TED.
Verkaufsort - SP. punto de venta ]
punzonato: v. maglia punzonata
Pura Lana Vergine: lana mai precedentemente
utilizzata, che mantiene intatte le sue caratteristiche
naturali e che non presenta mischia con altre fibre. La
concessione in licenza del marchio che attesta e
garantisce tali caratteristiche della fibra effettuata
dallIWS (International Wool Secretariat). V. anche lana
vergine.
[ INGL. Pure New Wool - FR. pure laine vierge - TED.
Reine Schurwolle - SP. pura lana virgen ]
PVC: abbreviazione per polivinilcloruro.
[ INGL. PVC - FR. PVC - TED. PVC - SP. PVC ]

ITALIANO

107

ITALIANO

Q
quadrettato: termine generico riferito a tessuti che
presentano una disegnatura a quadri o quadretti
piuttosto semplici.
[ INGL. checked pattern - FR. carreau, quadrill TED. Kariert - SP. a cuadros ]
quadro: 1. motivo di forma quadrata, ottenuto
dal'incrocio ad angolo retto di righe orizzontali e
verticali. Funge da ornamento di un tessuto e pu
essere ottenuto per tessitura, stampa, ricamo, ecc. Pu
presentare elaborazioni di varia complessit e proporsi
in tipologie diverse cui corrispondono, in genere,
terminologie specifiche.
[ INGL. check - FR. carreau - TED. Karo - SP. cuadro
]
quadro: 2. v. stampa a quadro
quadro camicia: disegnatura a quadretti piccoli e sobri,
tipica delle camicie maschili di impronta pi formale, in
contrapposizione con le disegnature quadrettate pi
vistose delle camicie indossate nel tempo libero.
[ INGL. shirt check - FR. carreau chemise - TED.
Hemdkaro - SP. cuadro pequeo ]
quadro canovaccio: quadro semplice, colorato (in
rosso, blu, verde, giallo...) su fondo chiaro, come quelli
degli strofinacci da cucina. Alla puntualizzazione
dellimmagine contribuisce anche laspetto del tessuto,
che pu essere unarmatura tela grossolana,
unarmatura mossa tipo nido dape, etc.
[ INGL. canvas check, dishcloth check - FR. carreau
torchon, carreau canvas
- TED. Kanevaskaro,
Wischtuchkaro - SP. cuadro de lona, cuadro de pao ]
quadro clan: v. tartan
quadro coperta: motivo a quadri grandi e vivacemente
colorati su superficie morbida e pelosa, come quella
delle coperte di lana.
[ INGL. plaid check - FR. carreau couverture, carreau
plaid - TED. Plaidkaro - SP. cuadro plaid, cuadro estilo
manta de viaje ]
quadro da boscaiolo: disegno a scacchi o vichy
giganti, caratteristico delle grosse camicie indossate dai
taglialegna canadesi, su base cotone o lana. I due
colori pi ricorrenti sono il rosso e il nero.

[ INGL. lumberjack check - FR. carreau bucheron


(genre chemise du bucheron canadien) - TED.
Holzfller-Karo - SP. cuadro de leador (estilo camisa
de leador canadiense) ]
quadro fazzoletto: quadro di grandi proporzioni, simili
a quelle di un fazzoletto. Il campo in tinta unita risulta
molto ampio rispetto ai riquadri colorati che lo
delimitano.
[ INGL. handkerchief check - FR. carreau mouchoir TED. Taschentuchkaro - SP. cuadro de pauelo ]
quadro finestra: v. finestrato
[ INGL. windowpane check - FR. carreau fentre TED. Fensterkaro - SP. cuadro ventana ]
quadro plaid: v. quadro coperta
quadro scozzese: disegnatura costituita da riquadri
sovrapposti, a colori contrastanti. Originariamente
larmatura era a batavia e i filati in lana di origine
scozzese. Alcune varianti hanno contraddistinto per
lungo tempo, in Scozia, gli appartenenti a un clan (v.
tartan)
[ INGL. tartan check - FR. carreau cossais - TED.
Schottenkaro - SP. cuadro escocs ]
quadro sfumato: quadro dalla configurazione
imprecisa, i cui colori digradano, sfumando, dal chiaro
allo scuro.
[ INGL. shadow check - FR. carreau ombr - TED.
verschwommenes Karo - SP. cuadro sombreado,
cuadro borroso ]
quadro tartan: tipologia di quadri caratteristica dei clan
scozzesi (v. tartan).
[ INGL. tartan check - FR. carreau tartan - TED. Tartan
- SP. cuadro tartn ]
quadro tovaglia: motivo di quadro similare a quelli
delle tovaglie da cucina. Si tratta normalmente di
finestrati in colori vivaci su fondo bianco o cru (e in tal
caso sono assimilabili ai quadri canovaccio) o di quadri
tipo vichy, ma di pi grandi dimensioni. La base
comunemente una tela di cotone o di lino.
[ INGL. tablecloth check - FR. carreau nappe - TED.
Tischdeckenkaro - SP. cuadro de mantel ]
quadro vichy: disegno a quadretti piccoli, in bicolore.
V. vichy.
[ INGL. gingham check - FR. carreau vichy - TED.
Vichykaro - SP. cuadro vichy ]

108

ITALIANO

R
rafia: fibra vegetale ottenuta dai nastri dellepidermide
superiore delle foglie di alcune palme tropicali,
impiegata specialmente per lavori di intreccio e corde.
[ INGL. raffia - FR. raffia - TED. Raffia - SP. rafia ]
raglan: v. manica raglan
ramage: motivo decorativo a tralci di foglie o fiori, tipico
dei tessuti damascati, realizzato con la tecnica dello
jacquard o con la stampa.
[ INGL. ramage - FR. ramage - TED. Ramag - SP.
rameado ]

rappresentante pu essere anche un dipendente


dellazienda per conto della quale opera.
[ INGL. agent - FR. reprsentant - TED. Vertreter SP. representante ]
rasafilo: dispositivo applicabile a tutte le macchine da
cucire per il taglio del filo di cucitura. Il taglio avviene
meccanicamente
o
in
maniera
combinata
allaspirazione daria.
[ INGL. thread cutter
- FR. coupe fil
- TED.
Fadenabschneider - SP. corta hilos ]
rasatello: tessuto con armatura derivata raso,
dallaspetto liscio e lucido. Generalmente di cotone, ha
peso medio ed utilizzato per giacche ed abiti estivi.
[ INGL. satinet, sateen - FR. satinette - TED. Satinet SP. semi-satn ]
rasato: v. maglia rasata
Raschel: v. telaio Raschel

rami: fibra naturale vegetale ottenuta dal libro di due


variet di Bohemeria. Come il lino (cui assomiglia), la
canapa e la iuta, appartiene alla categoria delle fibre
dette liberiane o fibre dure per la loro rigidit alla
flessione. una fibra abbastanza pregiata, di colore
naturale bianco e con lucentezza serica. Ha resistenza
molto elevata, anche allusura, ma manca di elasticit.
molto igroscopica e si lava e asciuga con facilit.
[ INGL. ramie - FR. ramie - TED. Ramie - SP. ramio ]
rammendo: ricucitura di una parte del tessuto lacerata
o logora. Pu essere effettuata sia a mano che a
macchina.
[ INGL. darning - FR. reprise - TED. Stopfen - SP.
zurcido, remiendo ]
rango: in maglieria, la riga di maglie disposte
trasversalmente rispetto al tessuto.
[ INGL. course - FR. rang, range - TED. Reihe - SP.
pasada, fila ]
rapporto darmatura: quantit minima di orditi e di
trame occorrenti a definire un intreccio a navetta.
rappresentato con un modulo (es. 2x3) in cui il primo
numero (es. 2.) indica gli orditi e il secondo (es. 3.) le
trame.
[ INGL. pattern repeat - FR. rapport darmure - TED.
Bindungsrapport - SP. relacin de ligamento ]
rapporto dintreccio: v. rapporto darmatura
rappresentante: operatore che ha il compito di
effettuare operazioni commerciali e raccogliere ordini in
nome e per conto dellazienda da cui ha ricevuto
lincarico. A differenza dellagente di vendita, il

raso: una delle armature fondamentali del tessuto a


navetta. Il rapporto minimo darmatura 5x5, ma vi
sono rasi anche con rapporti maggiori. Con larmatura
raso si ottengono tessuti con diritto e rovescio diversi.
Nella realizzazione tradizionale serica il dritto lucido e
il rovescio opaco. Lintreccio raso non produce tessuti
molto resistenti (spesso infatti si incorre in stramature).
Essi sono tuttavia scivolosi e adatti al drappeggio.
[ INGL. satin - FR. satin - TED. Satin - SP. raso ]
ratinato: tessuto che ha subito la ratinatura.
[ INGL. ratine - FR. ratin - TED. Ratin - SP. ratina ]
ratinatura: operazione di finissaggio che consiste
nelleseguire
sulla
superficie
del
tessuto
precedentemente garzato (e quindi peloso) giochi di
ondulazioni, raggruppamento dei peli a piccoli bioccoli
ad imitazione dellandamento mosso del vello animale.
[ INGL. friezing - FR. ratinage - TED. Ratinieren - SP.
frisado ]
rayon: termine generico per indicare le fibre artificiali di
origine cellulosica.
[ INGL. rayon - FR. rayonne - TED. Rayon - SP. rayn
]
redingote: cappotto con maniche a giro, busto
aderente, vita ben segnata, leggera svasatura sul fondo
o abito con tale linea. Anticamente era un abito
maschile con giacca lunga al ginocchio. Usato fino al
Novecento dapprima come abito per la caccia e
lequitazione (dallinglese riding coat = abito per
cavalcare), in seguito fu usato anche come abito da
passeggio.

109

ITALIANO

[ INGL. frock coat - FR. redingote - TED. Redingote SP. levita ]

[ INGL. triangle bra - FR. (soutien-gorge) triangle - TED.


Triangel B.H. - SP. sujetador tringulo ]

referenze: riproduzione in piccola serie della proposta


commerciale o campionario (filati, tessuti, modelli,
stampe etc.) utilizzate a fini commerciali.
[ INGL. references
- FR. rfrences
- TED.
Referenzmuster - SP. referencia ]

regimental: v. riga regimental

reggicalze: cintura elastica allacciata in vita, da cui


scendono dei nastri elastici muniti di fermaglino di
gomma e metallo per agganciare le calze.
[ INGL. suspender belt - FR. porte-jarretelles - TED.
Strumpfhalter - SP. liguero ]
reggiseno: fascia atta a sorreggere il seno costituita da
due coppe in cotone, seta, poliammide o altro materiale
e sorretta da spalline regolabili in tessuto elasticizzato.
[ INGL. bra - FR. soutien-gorge - TED. Bstenhalter SP. sujetador, sostn ]
reggiseno a balconcino: reggiseno senza spalline,
tenuto su da stecche cucite tra due strati di tessuto
direttamente sotto il seno. Lo stesso termine tuttavia
usato anche quando tale forma di reggiseno provvista
di spalline.
[ INGL. strapless bra, balconnet(te) bra, push-up bra FR. soutien-gorge balconnet - TED. Push-up B.H.,
Bgel B.H. ( B.H. = Bsten Halter) - SP. sujetador sin
tirantes, sujetador balconet ]
reggiseno a bustino: reggiseno formato da una fascia
abbastanza larga di tessuto, con coppe a balconcino o
a triangolo, a volte rinforzato, con allacciatura a ganci
sul dietro.
[ INGL. bustier bra - FR. brassire - TED. LonglineB.H. - SP. sujetador con lacito, sujetador tipo cors ]
reggiseno a carioca: reggiseno con mezze coppe
(prive della parte superiore), formate da una mezzaluna
rinforzata da ferretti o stecche. in genere privo di
spalline: quando queste sono presenti, partono dalla
fascia e non dalla cima delle coppe.
[ INGL. carioca bra, demi-bra, half cup bra - FR.
soutien-gorge carioca - TED. Carioca B.H. - SP.
sujetador carioca, sujetador media copa ]
reggiseno a fascia: reggiseno senza spalline costituito
da una fascia senza coppe incorporate, arricciata o
incrociata nel centro davanti.
[ INGL. bandeau bra - FR. soutien-gorge bandeau TED. Halterloser BH - SP. sujetador baera, sujetador
tipo banda ]
reggiseno a triangolo: reggiseno costituito da coppe a
forma triangolare unite direttamente da un elastico
sottostante, e sostenute da spalline sottili.

renna: pelle conciata dell'omonimo animale, morbida e


vellutata, utilizzata sia per capi di abbigliamento che per
accessori.
[ INGL. reindeer leather - FR. renne - TED. Rentierleder
- SP. reno ]
reparto: parte di unazienda responsabile di una
determinata attivit.
[ INGL. department - FR. dpartement - TED.
Abteilung - SP. departamento ]
reps: tessuto ad armatura derivata dalla tela
caratterizzato da coste orizzontali o verticali pi o meno
pronunciate. Se la messaincarta prevede un
ampliamento verticale sul tessuto si hanno delle
cannettature orizzontali; se invece prevede un
ampliamento orizzontale, si hanno cannettature
verticali. Il termine reps indica anche un tessuto a coste
molto fitte ottenuto dallomonima armatura. A volte
usato anche come sinonimo di cannel e cannet.
[ INGL. rep - FR. reps - TED. Rips - SP. reps ]
resilienza: propriet di una fibra sottoposta ad
un'operazione
meccanica
(compressione,
schiacciamento, ecc.), di ritornare alla sua forma
originale al cessare della pressione su di essa
esercitata. detta anche elastanza meccanica.
[ INGL. resilience - FR. rsilience - TED. Kerbzhigkeit SP. elasticidad, resiliencia ]
resinato: dicesi di tessuto sottoposto al finissaggio di
resinatura.
[ INGL. resin-coated (fabric) - FR. rsin - TED. geharzt
- SP. resinado ]
resinatura: trattamento di finissaggio di un tessuto che
consiste nel trasferimento di resine sulla sua superficie,
al fine di modificarne le propriet o favorire lincollatura
di un altro materiale.
[ INGL. resin finish - FR. gommage - TED. Kunstharz
auftragen - SP. acabado resinado ]
rete: tessuto a costruzione aperta, ottenuto annodando
o allacciando tra di loro i filati in modo da formare dei
motivi geometrici vuoti, quali losanghe, esagoni, etc.
Pu essere realizzato artigianalmente (ad es. con il
modano) o industrialmente (ad es. su telai da maglieria
speciali come i telai Raschel).
[ INGL. mesh, net - FR. filet - TED. Netz - SP. red ]
rettilinea: v. macchina rettilinea

110
revers:
termine
francese
("risvolto"):
usato
normalmente per indicare il risvolto del collo di un
cappotto o di una giacca.
[ INGL. lapel - FR. revers - TED. revers - SP. solapa ]
riassortimento: rimessa in produzione di modelli
precedentemente presentati nella collezione e gi
prodotti. Si tratta di capi che sono stati particolarmente
apprezzati da uno o pi clienti, e che quindi vengono
ordinati di nuovo.
[ INGL. reassortment, reorder - FR. reassortiment TED. Nachbestellung
- SP. reposicin (de los
productos) ]
ribattino: v. rivetto

ITALIANO
rifinitura: operazione accurata e precisa di
completamento di un capo. Pu anche essere a scopo
ornamentale, come una guarnizione.
[ INGL. finish, trimming - FR. finition - TED.
Versuberung - SP. acabado, adorno ]
rifinizione: v. finissaggio
riga: motivo ornamentale a forma di linea o banda
sviluppato in verticale o in orizzontale. Le righe sono
parallele tra di loro; la larghezza e la spaziatura sono
variabili. Possono essere ottenute in tessitura o
mediante stampa. Particolari tipologie di righe sono
conosciute con nomi distintivi: ad es. riga gessata,
materasso, pigiama, etc.
[ INGL. stripe - FR. rayure - TED. Streifen - SP. raya ]

ribattitura: v. cucitura ribattuta


ricamo: lavoro di cucito che consiste nelleseguire con
lago dei punti decorativi su un tessuto secondo un
disegno predisposto. Pu essere realizzato a mano o a
macchina, utilizzando tecniche diverse e numerose
tipologie di punti, tutte riconducibili tuttavia a quattro
strutture di base: punti piatti, punti incrociati, punti a
cappio e punti annodati.
[ INGL. embroidery - FR. broderie - TED. Stickerei SP. bordado ]
ricerca di mercato: raccolta e studio di dati e
informazioni relativi ad un determinato mercato.
Generalmente ha come scopo lindividuazione delle
caratteristiche strutturali di un mercato quali i prezzi, le
tipologie dei consumatori, i canali di distribuzione, la
qualit dei prodotti, i mezzi pubblicitari, la potenzialit di
sviluppo, la segmentazione.
[ INGL. market research - FR. tude de march - TED.
Marktforschung - SP. investigacin de mercados ]
ricevuta: dichiarazione scritta rilasciata dal venditore al
compratore, riguardante solitamente la somma di
danaro spesa da questultimo per acquistare un
determinato prodotto, con la quale si attesta che la
suddetta somma stata realmente ricevuta.
[ INGL. receipt - FR. reu - TED. Quittung - SP. recibo
]
riciclato: detto di materiale/prodotto che, terminato un
ciclo di vita, viene recuperato e rimesso in un nuovo
ciclo di lavorazione in vista di un nuovo utilizzo.
[ INGL. recycled - FR. recycl - TED. Wiederverwertbar
- SP. reciclado ]
riduzione: in maglieria, diminuzione dei punti in corso
di lavorazione.
[ INGL. decreasing - FR. diminution - TED. Minderung SP. disminucin, reduccin ]

riga baiadera: disegno a righe multicolor di diverse


dimensioni, parallele nel senso della trama e quindi
orizzontali. Il disegno pu essere ottenuto sia in
tessitura che in stampa.
[ INGL. bayadre stripe - FR. rayure bayadre - TED.
Bajaderenstreifen - SP. rayas bayaderas ]
riga bastoncino: riga sottile, regolare, ben evidenziata,
tipica dei tessuti da camiceria maschile. di norma
realizzata con fili di colore contrastante rispetto al
colore di fondo e pu anche presentarsi con un effetto
di leggero rilievo.
[ INGL. pencil stripe - FR. rayure baguette - TED.
Nadelstreifen - SP. rayas tipo bastoncillo ]
riga caftano: motivo di riga o di righe verticali analoghe
a quelle che si riscontrano sui caftani tradizionali
dellarea nordafricana o su capi similari, come i
djellabah. Le righe possono essere regolari (semplici o
doppie) e ben distanziate, oppure succedersi
irregolarmente e variamente raggruppate, con
alternanza di righe sottili e righe pi ampie. Tipici i
colori, che privilegiano i toni naturali, dallcru fino al
marrone, senza escludere un tocco di nero. Tali righe,
supportate da tessuti dallaspetto naturale e grossolano,
hanno unimmagine complessivamente rustica.
[ INGL. caftan stripe - FR. rayure caftan - TED.
Kaftanstreifen - SP. rayas de caftn ]
riga camicia: tipo di rigatura sobria e molto fine, come
quelle delle camicie maschili pi formali. Si tratta
preferibilmente di righe sottili, non appariscenti, poco
distanziate, leggermente colorate su fondo bianco (o
viceversa).
[ INGL. shirt stripe - FR. rayure chemise - TED.
Hemdstreifen - SP. rayas de camisa, rayas camiseras
]
riga club: disegnatura a righe verticali di proporzioni
diverse, ma non eccessivamente larghe, a colori

111
contrastanti, ispirata alle divise di club, college, etc. I
colori sono preferibilmente il rosso, il blu, il verde, il
giallo, anche in toni decisi. Pu essere talora confusa
con la riga regimental, rispetto alla quale per appare
meno sobria.
[ INGL. club stripe
- FR. rayure club
- TED.
Clubstreifen - SP. rayas club ]
riga college: v. riga club
[ INGL. club stripe - FR. rayure club - TED. College
Streifen - SP. rayas colegiales ]
riga coperta: rigatura irregolare tipica delle coperte da
viaggio o dei tappeti delle trib nomadi. Determinante la
tipologia del tessuto, che di solito infeltrito,
leggermente peloso oppure caratterizzato da armature
di aspetto grossolano.
[ INGL. plaid stripe - FR. rayure couverture - TED.
Plaidstreifen - SP. rayas de manta ]
riga djellabah: tipo di rigatura verticale tipica dei
djellabah e molto simile a quella dei caftani. V. riga
caftano.
[ INGL. djellaba stripe - FR. rayure djellaba - TED.
Djellabah-Streifen - SP. rayas de chilaba ]
riga gangster: tipo di rigatura che ricorda quella degli
abiti indossati dai gangster degli anni 20 negli stereotipi
comunemente
proposti
dalla
letteratura
cinematografica. Si tratta di una riga regolare, chiara
(bianca o cru) e ben evidenziata su un fondo scuro
(nero, antracite, marrone...) con spaziature in genere
superiori a 1 cm. Rispetto alla riga gessata, si presenta
pi marcata e decisa.
[ INGL. chalk stripe - FR. rayure gangster - TED.
Nadelstreifen - SP. rayas gangster ]
riga gessata: rigatura verticale molto leggera e non
chiaramente definita. Le righe sono normalmente chiare
su fondo scuro, s da ricordare leffetto del gesso sulla
lavagna. Il termine si attribuisce comunque anche alle
rigature colorate su fondo chiaro o scuro aventi le
caratteristiche di cui sopra.
[ INGL. pin stripe, chalk stripe - FR. rayure tennis,
rayure banquier - TED. Nadelstreifen - SP. rayas
diplomticas ]

ITALIANO
accompagnata da motivi di microdisegni o puntinature
spesso con andamento verticale.
[ INGL. kimono stripe - FR. rayure kimono - TED.
Kimonostreifen - SP. rayas de quimono ]
riga marinara: rigatura orizzontale regolare, bicolore,
nei caratteristici colori bianco e blu come le magliette
dei marinai. frequentemente realizzata su tessuti a
maglia.
[ INGL. sailor stripe - FR. rayure marin - TED.
Marinestreifen
- SP. rayas marineras, rayas de
marinero ]
riga materasso: disegnatura a righe verticali bicolori,
caratteristica dei materassi di un tempo. Nella versione
tradizionale i colori erano il bianco (o cru) e il marrone
chiaro. La disegnatura caratterizzata da un ampio
rapporto, dalla successione di righe scure su fondo
chiaro e righe chiare su fondo scuro. Le righe chiare
sono in genere pi sottili e meno numerose di quelle
scure.
[ INGL. ticking stripe - FR. rayure matelas - TED.
Matratzenstreifen - SP. rayas de colchn, rayas estilo
colchn ]
riga ombreggiata: rigatura che non si presenta con
aspetto nitido e regolare, ma accompagnata da
unalone pi o meno largo, in colore digradante, quasi si
trattasse di unombra. Leffetto pu essere ottenuto sia
in tessitura che in stampa.
[ INGL. shaded stripe - FR. rayure ombre - TED.
Ombr-Streifen - SP. rayas sombreadas ]
riga pigiama: disegnatura a righe verticali bicolori,
tipica dei pigiami maschili, originariamente di larghezza
compresa tra i 3 e i 4 cm. Con il tempo tali righe sono
state movimentate da altre rigature, in modo da creare
una successione di righe di varie dimensioni. Nelle
versioni tradizionali il bianco (o cru) uno dei colori
che tende a rimanere fisso, mentre laltro colore
variabile.
[ INGL. pyjama stripe - FR. rayure pyjama - TED.
Pijama-Streifen - SP. rayas de pijama ]

riga ikat: tipo di rigatura leggermente irregolare, con


effetto sbavato o sfumato, dovuto al procedimento di
tintura a riserva denominato appunto ikat. Leffetto ikat
pu essere simulato anche con la stampa.
[ INGL. ikat stripe - FR. rayure ikat - TED. Ikat-Streifen
- SP. rayas ikat ]

riga regimental: motivo di righe di diverse dimensioni


caratterizzate dalla presenza di colori ben precisi, quali
il blu, il verde scuro, il rosso profondo o bordeaux, il
giallo. Anticamente le varie tipologie e accostamenti di
colori contraddistinguevano i diversi reggimenti inglesi
(da cui il nome). uno dei motivi pi classici e diffusi
per le cravatte maschili.
[ INGL. regimental stripe - FR. rayure rgimental TED. Regimental-Streifen - SP. rayas regimentales ]

riga kimono: tipo di rigatura caratteristica dei


tradizionali kimono maschili giapponesi. una riga
delicata,
quasi
tratteggiata,
su
fondi
scuri,

riga sdraio: tipo di disegnatura a larghe righe verticali


irregolari, bi o multicolor, in colori vivaci e contrastanti.
tipica delle sedie a sdraio da spiaggia o da giardino.

112
[ INGL. deckchair stripe - FR. rayure transat - TED.
Liegestuhl-Streifen - SP. rayas de toldo, rayas tipo
toldo ]
riga tappezzeria: tipo di rigatura ispirata alle carte da
parati o ai tessuti da arredamento. Spesso tali righe
sono accompagnate da motivi floreali.
[ INGL. wallpaper stripe, tapestry stripe - FR. rayure
tapisserie - TED. Tapetenstreifen - SP. rayas de
tapicera ]
riga tight: motivo di rigatura molto sobria e discreta
caratteristica del pantalone del tight, il completo
maschile da cerimonia. Le righe, poco spaziate,
giocano tono su tono, combinando i colori grigio (chiaro
e scuro) e nero.
[ INGL. dress pin stripe - FR. rayure tight - TED. CutStreifen - SP. rayas tipo tight ]
rigatino: termine usato genericamente per indicare un
tessuto di cotone a righe sottili e colorate su fondo
bianco.
[ INGL. striped cloth - FR. tissu ray - TED. gestreiftes
Tuch - SP. rayadillo ]
rigato: termine generico per indicare un tessuto con
disegnatura a righe.
[ INGL. striped - FR. ray - TED. gestreift - SP.
rayado ]
rilievo: v. maglia a rilievo
rimagliatrice: macchina per lesecuzione del rimaglio
nei tessuti a maglia.
[ INGL. linking machine - FR. remmailleuse - TED.
Kettelmaschine - SP. remalladora ]
rimaglio: operazione che consente di congiungere due
lembi di un tessuto a maglia. Si ottiene riprendendo
maglia per maglia almeno una delle estremit dei due
lembi o anche entrambe. La congiunzione risulta piatta
e poco evidente ed normalmente eseguita utilizzando
un filo di cucitura dello stesso tipo di quello impiegato
nella produzione del capo. Loperazione del rimaglio
piuttosto lunga e quindi costosa.
[ INGL. linking - FR. remaillage - TED. Ketteln - SP.
remalle ]
rinforzo: pezzo di tessuto
di vario tipo inserito
all'interno del capo per aumentarne la robustezza,
sostenere le zone sottoposte a maggior usura, rifinire
colli e aperture, evitare deformazioni, ecc. detto
anche interfodera.
[ INGL. reinforcement - FR. renfort, entre-doublure TED. Einlage - SP. refuerzo ]

ITALIANO
ring: termine con cui si indica un filatoio ad anelli (ring)
in cui avviene il processo per cui lo stoppino stirato,
ritorto e portato al titolo desiderato. Il filato ottenuto ha
fibre che presentano un buon grado di parallelismo,
(anche in assenza di pettinatura), sufficiente regolarit
e buona resistenza. Oggi, tuttavia, questo tipo d filatura
tende sempre pi ad essere sostituito dalla filatura
Open end, che garantisce migliori prestazioni.
[ INGL. ring (spinning frame) - FR. ring (mtier filer) TED. Ring (Spinnmaschine) - SP. ring (continua de hilar
de anillos) ]
ripresa: piccola piega cucita sul rovescio del tessuto
per diminuirne lampiezza o per meglio modellare un
abito, una giacca, etc. Il termine italiano molto
frequentemente sostituito dal francese pince.
[ INGL. dart - FR. pince - TED. Abnher - SP. pinza ]
risvolto: termine usato per indicare la parte di un
indumento che viene rovesciato verso lesterno, come il
risvolto del collo di una giacca o di un cappotto, o quello
dei pantaloni. La parola italiana spesso sostituita dal
francese revers quando si intende il risvolto del collo.
[ INGL. lapel (di giacca), turn-up (di pantalone) - FR.
revers - TED. Aufschlag - SP. solapa (di giacca),
vuelta (di pantalone) ]
ritorcitura: operazione che consiste nellabbinare e
torcere tra di loro due o pi filati trasformandoli in uno
pi grosso e resistente. necessaria anche per
ottenere particolari effetti di fantasia, quali boucl e
moulin.
[ INGL. twisting - FR. retordage - TED. Zwirnen - SP.
retorcido ]
ritorto: detto di filato ottenuto tramite ritorcitura.
[ INGL. twisted - FR. retors - TED. gezwirrnt - SP.
retorcido ]
rivetto: dispositivo metallico che consente di collegare
due parti o due lembi del tessuto. costituito da un
gambo munito di testa che viene infilato in un foro
praticato nelle due parti da collegare e poi ribattuto
allestremit sporgente.
[ INGL. rivet - FR. rivet - TED. Rivet, Nietnagel - SP.
remache ]
rivista: periodico che prende in esame, in maniera
approfondita e a volte specializzata, tematiche
economiche, politiche, scientifiche, letterarie, artistiche,
di attualit, etc.
[ INGL. magazine - FR. magazine - TED. Zeitschrift SP. revista ]
rivista di moda: periodico specializzato nel trattare
argomenti legati alla moda.

113

ITALIANO

[ INGL. fashion magazine - FR. magazine de mode TED. Modezeitschrift - SP. revista de moda ]

[ INGL. flag red - FR. rouge drapeau


Flaggenrot - SP. rojo bandera ]

rivista tecnica: periodico specializzato in argomenti


legati alle tecniche produttive.
[ INGL. technical magazine - FR. revue technique,
magazine technique - TED. Tecnikzeitschrift - SP.
revista tcnica ]

rosso carminio: il colore rosso carminio.


[ INGL. carmine red - FR. rouge carmin
karminrot - SP. carmn ]

robemanteau: v. abito robemanteau


rocca: sistema di confezionatura dei filati a forma
conica, cilindrica o tronco-conica, effettuata su tubetti
appositamente predisposti.
[ INGL. cone - FR. bobine - TED. Spule - SP. bobina
]
roccatura: operazione di raccolta del filato in rocca, al
fine di agevolarne luso da parte delle macchine.
[ INGL. winding - FR. bobinage - TED. Spulung - SP.
embobinado ]
Rodier: in maglieria, intreccio doppia frontura realizzato
su macchina a costa, che consente di realizzare un
tessuto ben battuto, ad imitazione dei tessuti a navetta.
Prende il nome dal sarto francese che lo lanci.
[ INGL. rodier - FR. rodier - TED. Rodier-Gewebe SP. rodier ]
rosa: il colore rosa.
[ INGL. pink - FR. rose - TED. rosafarben - SP. rosa ]
rosa antico: il colore rosa antico.
[ INGL. old rose - FR. vieux rose - TED. altrosa - SP.
rosa viejo ]
rosa confetto: il colore rosa confetto.
[ INGL. peppermint pink - FR. rose bonbon - TED.
bonbonrosa - SP. rosa caramelo ]

rosa salmone: il colore rosa salmone.


[ INGL. salmon pink - FR. rose saumon
lachsrosa - SP. rosa salmn ]
rosso: il colore rosso.
[ INGL. red - FR. rouge - TED. rot - SP. rojo ]
rosso bandiera: il colore rosso bandiera.

- TED.

rosso ciliegia: il colore rosso ciliegia.


[ INGL. cherry red - FR. rouge cerise - TED. kirschrot
- SP. cereza ]
rosso corallo: il colore rosso corallo.
[ INGL. coral red - FR. rouge corail - TED. korallrot SP. coral ]
rosso fragola: il colore rosso fragola.
[ INGL. strawberry red - FR. rouge fraise
erdbeerfarben - SP. fresa ]

- TED.

rosso granato: il colore rosso granato.


[ INGL. garnet-red - FR. rouge grenat
granatfarben - SP. granate ]

- TED.

rosso mattone: il colore rosso mattone.


[ INGL. brick red red - FR. rouge brique
backsteinrot - SP. ladrillo ]

- TED.

rosso pomodoro: il colore rosso pomodoro.


[ INGL. tomato red - FR. rouge tomate
tomatenrot - SP. rojo tomate ]

- TED.

rosso porpora: il colore rosso porpora.


[ INGL. purple red - FR. rouge pourpre
purpurrot - SP. prpura ]

- TED.

rosso rubino: il colore rosso rubino.


[ INGL. ruby red - FR. rouge rubis - TED. rubinrot SP. rub ]
rosso scarlatto: il colore rosso scarlatto.
[ INGL. scarlet red - FR. rouge carlate
scharlachrot - SP. rojo escarlata ]

- TED.

- TED.

- TED.

rosso vermiglio: il colore rosso vermiglio.


[ INGL. vermilion red - FR. rouge vermeil
vermilionrot - SP. bermelln ]

- TED.

rosso vivo: il colore rosso vivo.


[ INGL. flame red - FR. rouge vif - TED. krftiges rot SP. rojo vivo ]

rosa legno di rosa: il colore rosa legno di rosa.


[ INGL. rosewood - FR. bois de rose - TED.
rosenholzfarben - SP. palo de rosa ]
rosa pesca: il colore rosa pesca.
[ INGL. peach pink - FR. rose pche
pfirsichfarben - SP. melocotn ]

- TED.

rovescio: 1. parte opposta al dritto (detto di un tessuto,


capo di abbigliamento,ecc...).
[ INGL. back - FR. envers - TED. Links - SP. revs ]

114

ITALIANO

rovescio: 2. nel lavoro a maglia, il punto eseguito in


modo che la parte che normalmente appare sul dietro
compaia sul dritto del lavoro.
[ INGL. purl stitch - FR. maille l'envers - TED. linke
masche - SP. malla del revs ]
rovescio del tessuto: faccia del tessuto non
utilizzabile a vista in quanto lintreccio o la stampa
risultano meno nitidi, eseguiti con minore accuratezza o
comunque esteticamente non apprezzabili. Nel tessuto
a navetta generalmente la parte in cui si vedono
maggiormente i fili di trama.
[ INGL. cloth back - FR. envers du tissu - TED.
Geweberckseite, Links - SP. revs del tejido ]
royalties: prezzo pagato a chi proprietario di una
risorsa naturale, di un marchio o di un brevetto,
commisurato allentit dello sfruttamento effettuato.
[ INGL. royalties - FR. royalties - TED. royalties - SP.
royalties ]
ruche: stretta striscia di tessuto ripresa al centro, per
tutta la sua lunghezza, da una cucitura, in modo da
creare un effetto di arricciatura o pieghettatura. usata
come elemento decorativo.
[ INGL. ruche, ruching - FR. ruche - TED. Rsche SP. ruche, volante ]
ruggine: il colore ruggine.
[ INGL. rust - FR. rouille
herrumbre ]

- TED. rostfarben

- SP.

115

ITALIANO

S
sabbiatura: v. finissaggio sabbiato
sabl: tessuto dallaspetto granuloso e semilucido. Si
hanno diverse varianti, che giocano tutte su rapporti
dintreccio elevati (es.: 60 fili per 40 trame).
[ INGL. sand crpe - FR. sabl (crpe) - TED. Sabl,
Sandkrepp - SP. crespn arena ]
sabot: tipo di calzatura accollata, con tallone libero.
Pu essere chiusa o aperta in punta. Originariamente
era una calzatura da contadini fatta generalmente di un
solo pezzo di legno svuotato.
[ INGL. clog - FR. sabot - TED. Klompe - SP. zueco ]
sacca: tipo di borsa floscia, morbida, informe, capiente,
portata a tracolla. Pu essere realizzata in pelle o
tessuto.
[ INGL. sack bag, holdall bag - FR. sac fourre tout TED. Sacktasche - SP. saca ]
saglia: v. saia
sahariana: v. giacca sahariana
saia: una delle armature fondamentali dei tessuti a
navetta, denominata anche spina o diagonale. Si
contraddistingue per i punti di intreccio allineati in senso
diagonale, in modo da formare una costolatura obliqua.
Il rapporto minimo di intreccio 3x3. I tessuti ad
armatura saia presentano chiaramente un diritto ed un
rovescio. Rispetto a quelli realizzati con armatura tela,
essi sono pi morbidi, meno gonfi e pi adatti ai
drappeggi.
[ INGL. twill - FR. serg - TED. Kper - SP. sarga ]
sale e pepe: effetto di tessuto realizzato con filati
moulin (di cui un capo chiaro e laltro scuro) che
ricorda cromaticamente e visivamente la mescolanza
del sale con il pepe.
[ INGL. salt and pepper, speckled - FR. poivre et sel TED. Pfeffer und Salz - SP. sal y pimienta ]
sallia: v. saia
salopette: termine francese con cui si designa un paio
di pantaloni ampi provvisti di una pettorina (stile
grembiule) trattenuta da bretelle incrociate sulla
schiena. Originariamente era un indumento da lavoro
indossato per non sporcarsi. A partire dagli anni '60

entra nella moda come capo per il tempo libero. Il


termine a volte usato anche per indicare una gonna
con pettorina.
[ INGL. dungarees, overalls (USA) - FR. salopette TED. Latzhose - SP. peto de trabajo, pantalon de peto,
mono de trabajo ]
sandalo: calzatura estiva, leggera, che copre solo
parzialmente il collo e le dita del piede e provvista di un
cinturino sulla parte posteriore. Il tallone resta libero.
Esiste anche unaltra versione, in cui la tomaia
composta da strisce di cuoio o di stoffa che lasciano
intravvedere le dita del piede.
[ INGL. sandal - FR. sandale - TED. Sandale - SP.
sandalia ]
sandalo alla schiava: sandalo legato al piede da lacci
che salgono oltre la caviglia e si attorcigliano attorno al
polpaccio, ad imitazione dei sandali indossati dagli
schiavi nellantichit classica.
[ INGL. Roman sandal - FR. nu-pied - TED. Sandalen
mit Kreuzbndern - SP. sandalia romana, sandalia de
esclava ]
sandalo Chanel: tipo di sandalo lanciato dalla famosa
stilista francese Coco Chanel, caratterizzato da una
piccola apertura in punta e cinturino posteriore.
[ INGL. sling-back sandal - FR. sandale Chanel - TED.
Chanel-Sandale - SP. sandalia Chanel ]
Sanderson: azienda inglese, nata a Londra nel 1860,
conosciuta in tutto il mondo per la produzione di pregiati
tessuti darredamento, coordinati a tappezzerie e
bordure. Tra i motivi pi famosi riprodotti sui tessuti, le
grandi rose, conosciute appunto come rose Sanderson.
[ INGL. Sanderson - FR. Sanderson - TED. Sanderson
- SP. Sanderson ]
sanforizzazione: operazione di finissaggio eseguita
generalmente su tessuti o capi di cotone per
migliorarne la stabilit dimensionale, cio fissarli nelle
loro forme ed evitarne il restringimento. Prende il nome
da Sanfor, un sistema brevettato del trattamento di ritiro
sotto compressione.
[ INGL. sanforizing
- FR. sanforisage
- TED.
Sanforisieren - SP. sanforizado ]
sangallo: tessuto caratterizzato da un ricamo a trafori
eseguito a cordoncino, molto simile ad un pizzo. Deriva
il nome dalla citt svizzera di Sangallo, che adott la
prima macchina da ricamo e che ancor oggi famosa
per questo tipo di lavorazione. Il sangallo molto usato
anche per bordi, passanastri, etc.
[ INGL. broderie anglaise - FR. broderie anglaise TED. Broderie Anglaise - SP. bordado ingls ]

116

ITALIANO

Sanitized : trattamento di sterilizzazione cui sono


sottoposti tessuti o capi destinati ad un uso specifico:
biancheria intima, abbigliamento per neonati, materiale
sanitario, ecc.
[ INGL. Sanitized - FR. Sanitized - TED. Sanitized
- SP. Sanitized ]

(indipendentemente dalla loro provenienza), follati,


molto morbidi, disegnature mosse, ma fuse.
[ INGL. saxony - FR. saxony - TED. Saxony - SP.
sajonia ]

sari: abito femminile indiano costituito da una lunga


pezza di stoffa variopinta che si porta drappeggiata
intorno alla persona. Il sari indossato su un top e una
sottogonna dentro la quale il tessuto viene ripiegato e
rincalzato in vita, in modo da formare la gonna. Il
tessuto rimanente drappeggiato su una spalla.
[ INGL. sari - FR. sari - TED. Sari - SP. sari ]

sbieco: 1. disposizione del tessuto obliqua rispetto al


drittofilo. Lo sbieco in effetti la linea diagonale
ottenuta piegando il tessuto in modo da formare un
angolo di 45. Su questa diagonale e su tutte quelle
parallele, il tessuto risulta pi cedevole e si presta ad
essere drappeggiato pi facilmente.
[ INGL. bias - FR. biais - TED. Schrge - SP. bies ]

sarong: indumento malesiano e indonesiano per


uomini e donne lungo fino alla caviglia, come se fosse
una gonna stretta. costituito da una fascia di cotone o
di seta a colori vivaci, praticamente un rettangolo
ricucito da un lato. Lallacciatura si ottiene ripiegando la
stoffa su se stessa e fermandola in cintura rivolgendola
verso linterno. assimilabile al pareo tahitiano.
[ INGL. sarong - FR. sarong - TED. Sarong - SP.
sarong ]

sbieco: 2. tipologia di fettuccia, tagliata obliqua rispetto


al dritto filo e con margini ripiegati, utilizzata come
rinforzo o con funzione decorativa. Landamento sbieco
agevola loperazione di cucitura della fettuccia sulle
parti arrotondate del tessuto o del capo (es. girocollo,
giromanica).
[ INGL. bias binding - FR. biais - TED. Schrgband SP. bies ]

sroual: larghi pantaloni di tela in uso nel sud del


Maghreb e indossati un tempo anche dalle truppe
sahariane. Stretti e diritti a tubo, sono resi tuttavia molto
ampi al cavallo e nel corpo da una serie di pieghe non
cucite che, partendo dalla cintura, girano sui fianchi e
sul dietro.
[ INGL. sarouel pants - FR. saroual - TED. Sarouel SP. pantaln sarouel ]
sarto: artigiano in grado di eseguire personalmente
lintera confezione di un capo su misura, taglio incluso.
[ INGL. tailor - FR. tailleur - TED. Schneider - SP.
sastre ]
sartoria: 1. laboratorio artigiano in cui vengono
confezionati gli abiti su misura.
[ INGL. tailor's (shop) - FR. atelier - TED. Schneiderei SP. sastrera ]
sartoria: 2. in senso estensivo il termine indica anche
la produzione artigianale o industriale di capi su
misura.
[ INGL. tailoring, made to measure clothing - FR.
confection sur mesure - TED. Schneiderei - SP.
confeccin a medida ]
satin: v. raso
saxony: tessuto realizzato con lane fini originariamente
provenienti dalla Sassonia. Il termine si esteso a
tessuti cardati realizzati con lane merine molto fini

sbianca: v. candeggio

scaldamuscoli:
calza
senza
piede,
pesante,
generalmente di lana a coste. La sua lunghezza va
normalmente dalla caviglia fino al polpaccio, ma pu
prolungarsi fino al ginocchio. indossata durante gli
allenamenti da ballerini, acrobati, etc. per non
disperdere il calore del corpo. Negli anni 70 e 80
stato in voga anche come accessorio moda, indossato
sui pantaloni o infilato dentro gli stivali.
[ INGL. leg-warmer - FR. jambire - TED. Beinwrmer
- SP. calentadores (de piernas) ]
scaldaorecchie: v. paraorecchie
scalfo: in sartoria, indica la parte ascellare del
giromanica di un abito, camicia, giacca, ecc.
[ INGL. armhole - FR. emmanchure - TED.
Armausschnitt - SP. sisa ]
scamiciato: abito scollato e senza maniche da
indossare su camicie e magliette.
[ INGL. pinafore dress, jumper - FR. chasuble - TED.
Kleiderrock - SP. mandil ]
scamosciato: dicesi di pelle, generalmente ovina,
sottoposta ad una concia speciale che le conferisce una
morbidezza ed un tatto vellutato simile alla pelle di
camoscio.
[ INGL. suede - FR. cuir sud - TED. Ledersamt SP. ante, piel gamuzada ]
scarpa: calzatura che veste e protegge il piede, sia
nella parte inferiore che superiore, dalla punta al
calcagno, ma senza prolungarsi oltre la caviglia.

117

ITALIANO

costituito dallinsieme della tomaia (parte superiore che


comprende la mascherina e i quartieri o gambetti) e
della suola (parte che a contatto con il suolo).
[ INGL. shoe - FR. chaussure - TED. Schuh - SP.
zapato ]

diverse varianti, come quella a mocassino, in cuoio,


caratterizzata da grosse impunture e da un cordoncino
in cuoio che cinge la tomaia nella sua parte superiore.
[ INGL. deck shoe - FR. chaussure bateau - TED.
Segelschuh - SP. nautico ]

scarpa alla beb: scarpa piatta o con piccolo tacco,


caratterizzata dalla presenza di un cinturino alla
caviglia, fermato da un bottone. Originariamente
modello di scarpa per bambini, negli anni 20 si diffuse
come calzatura femminile.
[ INGL. ankle-strap shoe - FR. chaussure baby - TED.
Babyschuh - SP. zapato de pulsera ]

scarpa da basket: scarpa allacciata sportiva, tecnica,


in pelle e molto alta alla caviglia per proteggere il piede
nei suoi punti pi delicati durante lesercizio dello sport
della pallacanestro. Il modello quello della scarpa da
tennis, ma con proporzioni da stivaletto. La diffusione
delle scarpe sportive nella moda giovanile a partire
dagli anni 80 ha portato a diverse variazioni sul tema,
proponendo versioni in tela e in unampia gamma di
colori.
[ INGL. trainer - FR. chaussure de basket - TED.
Basketballschuh - SP. zapatilla de baloncesto ]

scarpa Carlo IX: modello di scarpa scollata


caratterizzata dalla presenza di un laccio o cinturino sul
collo del piede. Il cinturino parte dal laterale interno,
abbraccia il collo orizzontalmente rispetto alla
lunghezza del piede ed fermato sul laterale esterno
con un bottone o una fibbia.
[ INGL. swing-bar shoe - FR. chaussure Charles IX TED. Spangenschuh - SP. zapato tobillera ]
scarpa con la zeppa: calzatura caratterizzata da suola
piuttosto spessa. Introdotte negli anni 30, le calzature
con tale suola sono state di moda anche negli anni 40
e 60.
[ INGL. platform sole shoe - FR. chaussure talon
compens - TED. Schuh mit Plateausohle - SP.
zapato de plataforma ]

scarpa da ginnastica: termine generico con cui si


indica una scarpa sportiva chiusa da lacci, con suola in
gomma e tomaia in tela.
[ INGL. sneakers, gym shoe
- FR. chaussure de
gymnastique, basket - TED. Turnschuh, Sneakers SP. zapatilla de gimnasia, zapatilla deportiva ]
scarpa da golf: modello di scarpa caratterizzato dalla
linguetta frangiata rivoltata in avanti e da decorazioni
perforate.
[ INGL. golf shoe - FR. chaussure de golf - TED.
Golfschuh - SP. zapato de golf ]

scarpa con suola ortopedica: calzatura femminile


caratterizzata da una suola molto alta, che costituisce
un corpo unico con il tacco. Molto in voga negli anni 40,
fu riproposta dalla moda degli anni 70 ed ha fatto una
riapparizione anche negli anni 90.
[ INGL. orthopedic shoe, platform shoe
- FR.
chaussure semelle orthopdique, chaussure
plateforme - TED. Orthopdischer Schuh - SP. zapato
de suela ortopdica, calzados con plataforma ]

scarpa da tennis: calzatura sportiva per la pratica del


tennis. Ha suola in gomma, tomaia in tela, allacciatura a
stringhe. Nasce negli anni 30 ed una delle prime ad
essere identificata con tale nome la Superga, dal
nome dellazienda produttrice. Negli anni 70 diventa un
fenomeno sociale importante ed apre la strada alle
scarpe sportive portate in citt.
[ INGL. tennis shoe - FR. chaussure de tennis - TED.
Tennisschuh - SP. zapatilla de tenis ]

scarpa con tacco a spillo: scarpa femminile


caratterizzata da un tacco alto e molto sottile, noto
anche come stiletto. Nato in Italia negli anni 50, il tacco
a spillo era spesso costituito da un nucleo di acciaio
ricoperto di nylon e plastica.
[ INGL. stiletto heel shoe - FR. chaussure talon
aiguille, stiletto - TED. Stiletto Schuh - SP. zapato de
tacn de aguja ]

scarpa decollet: scarpa leggera, di linea affusolata,


chiusa nella parte del tallone ma scollata davanti,
lasciando scoperta la parte superiore, leggermente
arcuata, del piede. una tipologia di scarpa elegante,
soprattutto quando ha il tacco, medio o alto, piuttosto
sottile.
[ INGL. low cut shoe - FR. chaussure dcollete,
dcolt, escarpin - TED. ausgeschnittener Schuh - SP.
zapato escotado ]

scarpa da ballerina: v. ballerina


scarpa da barca: scarpa tecnica e sportiva in cuoio o
tessuto idrorepellente, con suola in materiale
antiscivolo, e quindi adatta ad essere indossata sulle
imbarcazioni. Nel modello di base assimilabile ad una
Derby, con due fori per lallacciatura. Esistono tuttavia

scarpa Orsay: modello di scarpa decollet


caratterizzata da unapertura a V ai lati, come se la
mascherina e il tallone costituissero due parti a s
stanti.
[ INGL. Orsay shoe - FR. chaussure Orsay - TED.
Pantolette - SP. zapato Orsay ]

118

scarpa stringata: termine generico per indicare diversi


modelli di scarpe con allacciatura a stringhe incrociate,
passanti attraverso una serie di fori.
[ INGL. lace-up shoe - FR. chaussure lace - TED.
Schnrschuh - SP. zapato de cordones ]
scarponcino: termine generico per indicare una scarpa
piuttosto alta, robusta e sportiva.
[ INGL. trekking shoe - FR. brodequin - TED.
Schnrstiefel - SP. escarpines ]
scarto d'ago: operazione per cui, durante la
lavorazione a maglia, un ago nella frontura viene
soppresso o non selezionato (ed quindi messo fuori
lavoro). Pertanto, in corrispondenza dell'ago soppresso
manca, nell'intreccio, la maglia.
[ INGL. welting needle, non-knitting needle - FR.
dchargement d'aiguille, maille libere - TED.
Nadelzug, Nadel nichtstrickende - SP. aguja no
seleccionada ]
schiena nuda: detto di schiena che resta
completamente scoperta.
[ INGL. bare back, halter neck, halter top - FR. dos nu TED. kahle Rckseite - SP. espalda desnuda ]
schizzo: bozzetto grafico presentato dallo stilista, che
mostra la foggia e/o i particolari di un capo in
preparazione allesecuzione del capo stesso.
[ INGL. sketch - FR. croquis - TED. Skizze - SP.
bosquejo, croquis de moda, boceto de moda ]
sciallato: dicesi di un capo di abbigliamento con collo a
scialle.
[ INGL. with shawl collar - FR. avec col chle - TED.
Schal Kragen - SP. con cuello chal ]
scialle: pezzo di tessuto dalla forma variabile
(quadrata, rettangolare, triangolare o ruota), da portare
sulle spalle, sopra le vesti, con lembi pendenti o
annodati sul davanti. spesso fornito di frange e pu
assolvere una funzione pratica (ad es. per riscaldare) o
puramente decorativa.
[ INGL. shawl - FR. chle - TED. Schal - SP. chal ]
sciancratura: aderenza dell'abito alla vita, ottenuta con
un taglio adeguato del tessuto o con l'ausilio di pince.
[ INGL. waist fitting - FR. cintrage - TED. Taillierung SP. talle ajustado ]
sciarpa: lunga fascia di stoffa o maglia che si porta
attorno al collo e gettata sulle spalle. Pu avere le
estremit frangiate.
[ INGL. scarf - FR. charpe - TED. Schal - SP.
bufanda ]

ITALIANO
Scintex: marchio depositato per il filato sintetico
laminato prodotto dalla ditta Comitex (I).
[ INGL. Scintex - FR. Scintex - TED. Scintex SP. Scintex] ]
scollatura: apertura al collo di un indumento che pu
lasciare scoperte porzioni variabili del collo, del petto,
delle spalle e della schiena. Pu assumere forme molto
diverse. sinonimo di scollo.
[ INGL. neckline - FR. encolure, dcollet - TED.
Ausschnitt - SP. escote ]
scollatura a balconcino: tipo di scollo molto profondo,
per abiti da sera o estivi, costruito con taglio a coppe
come un reggiseno e che lascia largamente scoperta la
parte alta del petto. Pu avere piccole bretelle o
esserne del tutto sprovvisto.
[ INGL. balconette neckline - FR. dcollet balconnet
- TED. Corsagen-Ausschnitt - SP. escote balconet ]
scollatura a barca: tipo di scollatura poco profonda,
allungata sulle spalle, in modo da richiamare la forma
della chiglia di una barca.
[ INGL. boat neck, bateau neckline, slash neck - FR.
encolure bateau - TED. U-Boot-Ausschnitt - SP.
escote barco ]
scollatura a canottiera: scollatura rotonda, molto
accentuata sia in ampiezza che in profondit, come
quella dellomonimo indumento intimo. indicata
soprattutto per abiti estivi senza maniche, da spiaggia o
da sera, sorretti da bretelline.
[ INGL. scoop neckline - FR. dcollet maillot de corps
- TED. U-Ausschnitt - SP. escote de cuchara, escote
redondo ]
scollatura a cascata: scollatura caratterizzata da una
serie di pieghe semicircolari che, partendo dalle spalle,
cadono a cascata sul busto.
[ INGL. drapig neckline, neckline with falling pleats,
cowl neckline - FR. encolure drape - TED. Wasserfall
Kragen - SP. escote drapeado, escote con drapeado en
cascada, escote en cascada ]
scollatura a cuore: tipo di scollatura caratterizzata da
due curve semicircolari che formano la figura di un
cuore. Usata per abiti, top, maglie e camicette.
[ INGL. heartshape neckline - FR. dcollet en coeur TED. herzfrmiger Ausschnitt - SP. escote corazn ]
scollatura a ferro di cavallo: tipo di scollatura a forma
di U molto pronunciata. Cominci a comparire con una
certa frequenza nei primi anni 50, soprattutto su abiti,
bluse e giacche di tailleur.
[ INGL. horseshoe neckline - FR. dcollet en U,
dcollet en fer a cheval - TED. Hufeisen-Ausschnitt SP. escote de herradura ]

119

scollatura a fessura: tipo di scollatura con apertura


verticale centrale, pi o meno prolungata.
[ INGL. split neckline - FR. encolure fendue - TED.
Schlitz Ausschnitt - SP. escote con corte ]
scollatura a goccia: scollatura caratterizzata nel
centro-davanti da unapertura a forma di goccia la cui
estremit pu essere chiusa da un bottone, laccetto o
altro.
[ INGL. teardrop neckline, keyhole neckline - FR.
dcollet en goutte - TED. Nadelhr-Dekollet - SP.
escote (de) gota ]
scollatura a madonna: tipo di scollatura allargata sul
petto, arrotondata, profonda s da giungere fin quasi al
seno.
[ INGL. deep round neckline - FR. dcollet profond
arrondi - TED. runder Ausschnitt - SP. escote redondo
y profundo ]
scollatura a serafino: scollatura rotonda, con breve
apertura sul davanti, normalmente (ma non
necessariamente) a tre bottoni.
[ INGL. grandad collarless, grandad neckline, henly
neckilne - FR. encolure tunisienne - TED. SerafinoAusschnitt - SP. escote panadera ]
scollatura a spalla nuda: pi che una scollatura, un
taglio che lascia completamente scoperte le spalle, per
cui il capo si sorregge appena sopra il seno.
[ INGL. strapless neckline, off-the-shoulder neckline FR. dcollet paules nues - TED. kahle Schulter
Ausschnitt - SP. escote palabra de honor ]

ITALIANO
scollatura Carmen: scollatura ampia, che scopre le
spalle, di norma sottolineata da ruche o volant.
(v.Carmen)
[ INGL. Mexican-style neckline - FR. encolure Carmen,
dcollet Carmen - TED. Carmen Kragen - SP. escote
Carmen, escote estilo caribeo ]
scollatura Diana: scollatura asimmetrica che lascia
scoperta una spalla.
[ INGL. one shoulder neckline - FR. encolure
asymtrique avec une paule nue - TED. Diana
Ausschnitt - SP. escote asimtrico con un hombro
descubierto ]
scollatura quadrata: tipo di scollo delimitato da un
taglio che imita un quadrato o, meglio ancora, un
rettangolo. La scollatura quadrata deve essere tagliata
diagonalmente negli angoli fino alla linea di cucitura, in
modo che resti ben tesa quando il bordo di rifinitura
viene ripiegato allinterno.
[ INGL. square neckline
- FR. encolure carre,
dcollet carr - TED. eckiger Ausschnitt - SP. escote
cuadrado, escote francs ]
scollatura rotonda: scollo a semicerchio pi o meno
accentuato.
[ INGL. round neckline - FR. dcollet rond - TED.
Rundausschnitt - SP. escote redondo, escote caja ]
scollatura Sabrina: tipo di scollatura di forma
rettangolare abbastanza pronunciata.
[ INGL. rectangular neckline - FR. encolure carre TED. Sabrina Ausschnitt - SP. escote rectangular ]
scollo: v. scollatura

scollatura a tuffo: scollatura molto profonda,


solitamente a punta, che termina in mezzo al seno.
[ INGL. plunge neckline - FR. dcollet plongeant TED. tiefer V-Ausschnitt - SP. escote profundo ]
scollatura a V: scollatura tagliata secondo due linee
oblique e convergenti alla base in modo da riprodurre la
lettera V. Lapertura e la profondit possono essere
variamente accentuate.
[ INGL. V neckline - FR. dcollet en V - TED. VAusschnitt - SP. escote en V, escote en pico ]
scollatura allamericana: tipo di scollatura ottenuta
allacciando sulla nuca il pannello o i pannelli del davanti
di un abito o blusa. Le spalle restano completamente
scoperte, cos come la schiena. Tale scollatura ricorre
prevalentemente su abiti da sera o capi da spiaggia.
[ INGL. halter neck - FR. dcollet dos nu - TED.
Tiefes Rckendekollet - SP. escote mejicano ]

scozzese: v.quadro scozzese


Sea Island: v. cotone Sea Island
seamless: v. inglese, lett. "senza cuciture". Il termine
definisce anche i prodotti realizzati direttamente in
macchina, che non necessitano pertanto di taglio del
tessuto e successiva confezione (e quindi di cuciture),
se non per i dettagli di rifinitura o che sono assemblati
con soluzioni alternative, ad es. laser e termosaldature.
Tale tecnica particolarmente interessante per i capi
portati a diretto contatto con la pelle.
[ INGL. seamless - FR. sans coutures - TED.
Seamless,Nahtfrei - SP. sin costuras ]
secchiello: v. borsa a secchiello
seersucker: tessuto leggero di cotone o fibre chimiche
che presenta una disegnatura a righe arricciate o con
piccoli rigonfiamenti simili a bolle. La rigatura pu
essere ottenuta in tessitura intervallando fili a torsione

120
forte con fili a torsione lenta oppure sottoponendo il
tessuto ad un finissaggio con sostanze chimiche che
facilitano un restringimento (e quindi arricciatura) nelle
zone volute o ancora mediante lapplicazione di cilindri
caldi.
[ INGL. seersucker
- FR. seersucker
- TED.
Seersucker - SP. sirsaca ]
senso dellordito: direzione parallela alle cimosse di
un tessuto. Disporre un pezzo in ordito significa mettere
il suo asse maggiore (es. lasse di un centro dietro) in
asse con lordito.
[ INGL. warp direction - FR. sens de la chane - TED.
Kettrichtung - SP. sentido de la urdimbre ]
senso della trama: direzione perpendicolare alle
cimosse.
[ INGL. weft direction - FR. sens de la trame - TED.
Schurichtung - SP. sentido de la trama ]
senza collo: detto di qualsiasi indumento privo del
colletto.
[ INGL. collarless - FR. sans col - TED. Kragenlos SP. sin cuello ]
senza maniche: detto di qualsiasi indumento privo
delle maniche, con spalla pi o meno scoperta.
[ INGL. sleeveless - FR. sans manches - TED.
rmellos - SP. sin mangas ]
serafino: maglietta con scollatura rotonda e breve
apertura sul davanti chiusa da piccoli bottoni. Prende il
nome dal film omonimo, in cui veniva indossata
dall'attore protagonista Adriano Celentano.
[ INGL. Wallace shirt - FR. t-shirt tunisienne - TED.
Serafino - SP. camiseta panadera ]
serge: v. saia
serigrafia: termine usato per indicare la stampa a
quadro.
[ INGL. serigraphy - FR. srigraphie - TED. Siebdruck
- SP. serigrafa ]
serpentina: tipo di spighetta, con funzione decorativa,
le cui estremit hanno un andamento serpeggiante a S
o a zig-zag.
[ INGL. rick-rack - FR. croquet - TED. Moirband SP. trenza en zig zag, tripa de pollo ]
seta: fibra naturale animale ottenuta dalla secrezione di
due ghiandole del lepidottero Bombix Mori. lunica
fibra naturale continua. Si presenta sotto forma di filo,
che appare rigido e opaco, ed acquista la sua
caratteristica brillantezza e morbidezza dopo il
trattamento della sgommatura (bollitura in acqua e

ITALIANO
sapone). Ha buona resistenza, flessibilit, igroscopicit,
morbidezza e calore.
[ INGL. silk - FR. soie - TED. Seide - SP. seda ]
seta bourrette: cascame dei filati di seta shappe. Filati
e tessuti prodotti con questi cascami presentano
irregolarit puntiformi e scure. Rispetto alla seta tratta,
la bourrette pi opaca e con mano meno cadente.
[ INGL. bourrette silk - FR. soie bourrette - TED.
Bourrette-Seide - SP. borrilla de seda ]
seta cotta: seta sottoposta ad un lavaggio che toglie
completamente la gomma e la rende lucente e brillante.
[ INGL. boiled silk - FR. soie bouillie - TED. gekochte
Seide - SP. seda tratada ]
seta cruda: seta che ha subito un lieve lavaggio per cui
la gomma sparita solo in minima parte. Si presenta
ancora ruvida ed opaca.
[ INGL. raw silk - FR. soie crue - TED. Rohseide - SP.
seda cruda ]
seta greggia: seta ottenuta dal rammollimento del
bozzolo in acqua tiepida e dallunione di pi bave.
opaca, ruvida e si presta male alla tintura.
[ INGL. raw silk - FR. soie grge - TED. Wildseide - SP.
seda selvaje ]
seta lavata: seta che ha subito un lavaggio molto
spinto. Risulta molto cadente, morbidissima, ma opaca.
[ INGL. sand-washed silk - FR. soie lave - TED.
gewaschene Seide - SP. seda lavada ]
seta selvaggia: v. seta tussah
seta shantung: seta dallaspetto irregolare per la
presenza di ampie fiammature, ottenuta da bozzoli
doppioni (due bachi che hanno realizzato assieme il
bozzolo). A volte tale aspetto imitato artificialmente.
[ INGL. shantung silk - FR. shantung de soie - TED.
Shantung - SP. seda shantung ]
seta shappe: seta ottenuta dalla lavorazione pettinata
dei cascami di seta pi lunghi.
[ INGL. schappe silk - FR. soie schappe - TED.
Schappeseide - SP. seda schappe ]
seta tussah: seta ottenuta da insetti serigeni selvaggi.
Presenta forti irregolarit nella struttura della fibra e
quindi del filato. denominata anche seta selvaggia.
[ INGL. tussah silk - FR. soie tussah - TED. TussahSeide - SP. seda tussah ]
seteria: assortimenti di filati o tessuti in seta.
[ INGL. silk goods - FR. soierie - TED. Seidenwaren SP. sedera ]

121
setificio: stabilimento in cui si lavora la seta.
[ INGL. silk factory - FR. soierie - TED. Seidenfabrik SP. sedera, fbrica de seda ]
Setila: marchio depositato dalla Rhne Poulenc per
un filo di poliestere di propria produzione utilizzato sia in
tessuti che in maglieria. Trova un largo impiego
soprattutto nel settore dellabbigliamento da sport attivo.
Esiste anche la versione a tecnologia microfibra
(Setila Micro).
[ INGL. Setila - FR. Setila - TED. Setila - SP.
Setila ]
sfilata di moda: presentazione di capi della nuova
collezione di unazienda, di uno stilista/imprenditore o di
un distributore. I capi da presentare vengono indossati
da modelle o modelli che sfilano su una passerella
davanti al pubblico.
[ INGL. fashion show - FR. dfil de mode - TED.
Modenschau - SP. desfile de moda ]
sfoderato: dicesi di indumento sprovvisto di fodera.
[ INGL. unlined - FR. sans doublure - TED. ungefttert SP. sin forro ]
sfondopiega: doppia piega rovesciata interna, ottenuta
ripiegando il tessuto verso linterno prima su un lato e
poi sullaltro. Le due pieghe quindi si oppongono
internamente, combaciando. Possono essere stirate o
lasciate sciolte. Su gonne strette, il tessuto trattenuto
dalle due pieghe conferisce una maggior libert di
movimento. Lo sfondo piega il contrario del cannone.
[ INGL. inverted pleat - FR. pli creux - TED. Kellerfalte
- SP. pliegue hueco, pliegue en tabla invertida ]
shantung: tessuto di origine serica realizzato con fili di
trama fiammati (in seta tussah o selvaggia) che gli
conferiscono un aspetto irregolare, con effetti di
ingrossamenti. Per estensione vengono denominati
shantung, i tessuti che presentano filati fiammati,
indipendentemente dalla fibra utilizzata.
[ INGL. shantung - FR. shantung - TED. Shantung SP. shantung ]
shappe/schappe: v. seta shappe
shearling: pelle lanosa, conciata e rifinita a lana corta,
ottenuta dalla pelle di montone di circa un anno di et,
tosato prima della macellazione. Nella confezione d'
indumenti e accessori, tale pelle usata con il pelo
rivolto verso l'interno.
[ INGL. shearling - FR. shearling, peau laine, mouton
retourn - TED. shearling - SP. shearling ]
sheperds check: motivo molto simile al pied de poule,
con il quale spesso viene confuso. tessuto con una
sequenza cromatica di cinque o pi filati alternati su

ITALIANO
unarmatura saia, il che fa s che il motivo caratteristico
del pied de poule si perda leggermente. Le aree
quadrettate in colore unito sono prodotte nel punto in
cui si intersecano i colori.
[ INGL. shepherds check - FR. shepherds check,
carreau sheperd - TED. shepherds check - SP.
shepherds check (pata de gallo) ]
shetland: lana soffice e con aspetto leggermente
peloso proveniente, originariamente, dalle pecore
allevate nelle isole Shetland, nel nord della Scozia.
Presenta un micronaggio piuttosto elevato, per cui si
presta meglio per filati dal titolo medio e medio grosso.
[ INGL. shetland wool - FR. shetland - TED. Shetland
- SP. shetland ]
shirt: v. camicia
shorts: pantaloncini da uomo o da donna, corti e
piuttosto aderenti.
[ INGL. shorts - FR. shorts - TED. Shorts - SP. shorts
]
Silene: marchio depositato per il filo continuo di
acetato di cellulosa prodotto da Novaceta Group (I).
[ INGL. Silene - FR. Silene - TED. Silene - SP.
Silene ]
silesia: tessuto di cotone ad armatura diagonale, usato
soprattutto per fodere e tasche.
[ INGL. - FR. - TED. - SP. Tergal ]
Silfresh: fibra antibatterica a base di acetato di
cellulosa, creata nel 1977 da Novaceta, da cui
prodotta e distribuita. La tecnologia applicata inibisce la
proliferazione dei batteri responsabili di cattivi odori e
muffe e rende pertanto la fibra particolarmente indicata
per fodere, abbigliamento intimo e sportswear.
[ INGL. Silfresh - FR. Silfresh - TED. Silfresh - SP.
Silfresh ]
silicone: sostanza chimica usata nel finissaggio di
tessuti di lana per conferire propriet di idrorepellenza e
resistenza alle macchie.
[ INGL. silicon - FR. silicone - TED. Silikon - SP.
silicona ]
sintetico: denominazione attribuita ai filati e ai tessuti
realizzati con fibre sintetiche. Per fibra sintetica si
intende la fibra ottenuta industrialmente per
combinazione chimica di prodotti provenienti in gran
parte dalla distillazione del petrolio.
[ INGL. synthetic - FR. synthtique - TED. Synthetisch
- SP. sinttico ]
sisal: fibra proveniente dalle foglie dellAgave sisalana,
una pianta grassa simile al cactus. utilizzata

122
soprattutto come sostitutivo del crine di cavallo o per
imbottitura di mobili.
[ INGL. sisal - FR. sisal - TED. Sisal - SP. sisal ]
skinny rib: termine inglese per una maglia a coste
sottili, molto aderente alla fiigura. stata molto di moda
nel corso degli anni '70.
[ INGL. skinny rib - FR. skinny rib - TED. skinny rib SP. skinny rib: ]
slacks: voce inglese per indicare un modello di
pantaloni lunghi, a gamba diritta e piuttosto ampi,
divenuti di moda negli anni 30.
[ INGL. slacks - FR. slacks - TED. slacks - SP. slacks
]
slings: v. Chanel 2.
slip: mutandine molto corte e sgambate, indossate
come biancheria intima o come costume da bagno.
[ INGL. briefs ( da uomo), panties (da donna) - FR. slip
- TED. Unterhose (uomo), Slip (donna)
- SP.
calzoncillos( da uomo), bragas (da donna) ]
smacchinatura: processo di tessitura di un telo a
maglia, generalmente su macchina rettilinea.
[ INGL. knitting - FR. tricotage - TED. Stricken - SP.
tricotado ]
smagliatura: in un tessuto o capo in maglia, rottura di
una o pi maglie o colonna di maglie.
[ INGL. ladder, run - FR. dmaillage - TED. Laufmasche
- SP. desagujado, punto corrido ]
smerigliatura: tipo di finissaggio che tramite un
processo abrasivo tende a sollevare una corta peluria
sulla superficie del tessuto conferendogli un aspetto
simile a quello delle pelle di pesca. La mano cos
ottenuta anche definita mano pesca e mano daino.
[ INGL. emerising - FR. polissage - TED. Schmirgeln SP. esmerilado ]
smock: v. punti smock
smoking: giacca maschile d cerimonia, in genere nera
o bianca, con revers in seta. Con il medesimo termine
si designa anche il completo costituito da tale giacca,
pantaloni scuri con banda laterale in seta ed
eventualmente il gilet. Dall'inglese "smoking jacket"
(giacca per fumare) in quanto originariamente era
indossata prima di ritirarsi a fumare in apposite sale
dopo il pranzo. Con tale accezione, il termine smoking
usato solo in Italia, mentre tale giacca pi
propriamente conosciuta come "dinner jacket" (v.).
[ INGL. dinner jacket, tuxedo - FR. smoking - TED.
Smoking - SP. esmoquin ]

ITALIANO
sneakers: termine americano con cui si designano
genericamente le scarpe da ginnastica e le calzature
riservate di norma palle all'esercizio di attivit sportive,
ma normalmente indossate anche nel tempo libero.
[ INGL. sneakers - FR. baskets, sneakers - TED.
Sneakers, Turnschuh - SP. zapatillas deportivas ]
soffietto: sfondopiega chiuso ad entrambe le estremit,
in modo da liberare ampiezza soltanto in un tratto del
capo o del tessuto su cui viene effettuato. un dettaglio
riscontrabile su giacche, pantaloni e capi sportivi, e
sulle tasche tipo sahariana.
[ INGL. bellows - FR. soufflet - TED. Golffalte - SP.
fuelle ]
solidit: capacit di un materiale di mantenere il
proprio colore originale in relazione ad agenti esterni e
ad azioni chimiche e meccaniche che tendono ad
alterarlo o degradarlo.
[ INGL. fastness - FR. solidit - TED. Echtheit - SP.
resistencia ]
solidit al sudore: capacit di un materiale di fare
resistere il suo colore originale allazione degradante
del sudore (sia acido che basico). misurabile con
metodi stabiliti a livello internazionale con una scala da
1 a 5 (1 peggiore, 5 migliore).
[ INGL. perspiration fastness - FR. solidit la
transpiration - TED. Schweiechtheit - SP. resistencia
al sudor ]
solidit allacqua di piscina: capacit di un materiale
di fare resistere il suo colore originale quando
sottoposto allazione dellacqua di piscina. misurabile,
con metodi stabiliti a livello internazionale, con una
scala da 1 a 5 (1 peggiore, 5 migliore).
[ INGL. colour fastness to swimming pool water - FR.
solidit leau de piscine
- TED. Chlorbadewasserechtheit - SP. resistencia al agua dulce ]
solidit allacqua marina: capacit di un materiale di
fare resistere il suo colore originale quando
sottoposto allazione dellacqua marina. misurabile
con metodi stabiliti a livello internazionale con una scala
da 1 a 5 (1 peggiore, 5 migliore).
[ INGL. colour fastness to sea water - FR. solidit
leau de mer - TED. Meerwasserechtheit - SP.
resistencia al agua salada ]
solidit alla luce: capacit di un materiale di fare
resistere il suo colore originale allazione della luce.
misurabile con metodi stabiliti a livello internazionale
con una scala da 1 a 8 (1 peggiore, 8 migliore).
[ INGL. light fastness - FR. solidit la lumire - TED.
Lichtechtheit - SP. resistencia a la luz ]

123
solidit del colore: la solidit del colore indica la
capacit delle tinture o delle stampe di essere solide,
cio stabili e resistenti verso quei fattori di alterazione
(es. luce, acidi, alcali, ecc.) che agiscono sui materiali
tessili durante la fabbricazione o la successiva
utilizzazione degli stessi.
[ INGL. colour fastness - FR. solidit de la couleur TED. Farbechtheit - SP. solidez del color ]
solino: piede del collo della camicia da uomo. Indica
anche una forma di collo costituita da un listino piuttosto
rigido.
[ INGL. collar band - FR. pied du col - TED. Kragensteg
- SP. tira de cuello ]
sombrero: cappello a cupola alta, con tesa molto larga,
piatta o rialzata tuttintorno, atta a proteggere dal sole e
a fare ombra (dallo spagnolo sombra = ombra) il
cappello tradizionale del Messico e dellAmerica Latina.
[ INGL. sombrero - FR. sombrero - TED. Sombrero SP. sombrero ]
soprabito: cappotto leggero per la mezza stagione, di
foggia variabile.
[ INGL. overcoat - FR. pardessus - TED. berzieher SP. abrigo ]
sopraccollo: parte superiore del collo che pu
assumere dimensione e foggia diverse.
[ INGL. top collar - FR. dessus de col - TED.
Halsumschlag - SP. sobrecuello ]
sopraffilo: serie di punti effettuati ai bordi del tessuto,
privi di cimosa, per non farli sfilacciare.
[ INGL. - FR. surfilage - TED. Pespunteado - SP. ]
sopraggitto: punto di cucitura molto fitto effettuato su
uno o due lembi di un tessuto per evitarne lo
sfilacciamento e il disfacimento.
[ INGL. overcasting, overedging - FR. surjet - TED.
berwendlichstichnaht - SP. sobrehilado, sobreorillado
]
sorfilo o surfilo: v. sopraggitto
sorgettatrice: v. tagliacuci
sorgettatura: v. sopraggitto
sormonto: sovrapposizione di due parti di tessuto
[ INGL. overlap
- FR. chevauchement
- TED.
berlappen - SP. sobredesplazamiento ]
sottocollo: parte inferiore del collo realizzato in tessuto
o in tessuto non tessuto.
[ INGL. undercollar - FR. dessous de col - TED.
Unterkragen - SP. bajocuello ]

ITALIANO

sottogonna: gonna in tessuto solitamente rigido o


inamidato, indossata sotto la gonna per tenerla
sollevata e scostata dalla persona.
[ INGL. underskirt - FR. sous-jupe - TED. Unterrock SP. enagua ]
sottomanica: tassello in tessuto, consistente in un
inserto triangolare, posizionato sotto la manica al fine di
agevolare il movimento delle braccia.
[ INGL. underarm gusset - FR. dessous de manche TED. Unterrmel, dreieckiges Einsatzstck
- SP.
bajomanga ]
sottopunto: operazione di fermatura di due parti di
tessuto realizzata con un punto leggero e rado, che
pizzica il tessuto senza trapassarne tutto lo spessore, in
modo che dal lato esterno il punto resta invisibile.
realizzabile a mano o a macchina.
[ INGL. prick stitch - FR. couture cache - TED.
Unterstich, Blindstich - SP. punto por debajo ]
sottoveste: indumento intimo femminile scollato e
senza maniche, in tessuto leggero (seta o materiale
sintetico), sorretto da due spalline. Si indossa sotto
labito.
[ INGL. slip, petticoat - FR. combinaison - TED.
Unterkleid - SP. combinacin, enagua ]
Souleiado: azienda francese specializzata nella
produzione di tessuti provenzali.
[ INGL. Souleiado - FR. Souleiado - TED. Souleiado SP. Souleiado ]
soutache: cordoncino, basso, piatto, robusto, bordato,
usato prevalentemente per realizzare ricami. Presenta
nella parte centrale una piccola scanalatura per
facilitare loperazione di cucitura sul capo.
[ INGL. soutache - FR. soutache - TED. Soutache SP. trencilla ]
sovrastampa: stampa effettuata su un tessuto gi
precedentemente stampato o su una tintura
preesistente.
[ INGL. overprint
- FR. surimpression
- TED.
berdruck - SP. sobreestampacin, sobreestampado ]
sovratintura:
tintura
di
un
materiale
gi
precedentemente tinto. Pu essere un effetto voluto o
una necessit dovuta a problemi relativi alla non
perfetta riuscita della prima tintura.
[ INGL. overdye - FR. surteinture - TED. berfrbung
- SP. sobretintura ]
spacco: taglio pi o meno profondo praticato per
conferire maggiore ampiezza al capo o ad una parte di
esso. Pu essere realizzato sul davanti, sul dietro o

124
lateralmente (ad es. in una gonna per agevolare il
passo).
[ INGL. slit, vent - FR. fente - TED. Schlitz - SP.
abertura ]
spalla: ognuna delle due parti del corpo umano
compresa tra il collo e lattaccatura delle braccia.
[ INGL. shoulder - FR. paule - TED. Schulter - SP.
hombro ]
spalla allamericana: taglio particolare dellapertura del
braccio che da sotto lascella giunge radialmente alla
base del collo lasciando completamente nuda la spalla.
[ INGL. halter shoulder - FR. emmanchure amricaine
- TED. amerikanische Schulterform
- SP. sisa
americana ]
spallina: 1. striscia di tessuto posizionata sulle spalle di
giacche e cappotti. Tipica delle divise militari, stata
adottata, con funzione decorativa, anche da capispalla
femminili e comunque non necessariamente militari.
[ INGL. paulette - FR. paulette - TED. Schulterklappe
- SP. charretera ]
spallina: 2. striscia sottile di tessuto che, passando
sopra la spalla, sorregge un indumento in genere molto
scollato, come le sottovesti femminili, i reggiseni, ecc.
[ INGL. shoulder strap - FR. bretelle - TED. Trger SP. tirante ]
spallina: 3. imbottitura sagomata in varie tipologie di
materiali (es. spugna, ovatta...) e lavorazioni, usata per
sostenere e imbottire dallinterno le spalle di abiti,
giacche, cappotti. La sua presenza modifica il profilo
della spalla.
[ INGL. shoulder pad - FR. paulette
- TED.
Schulterpolster - SP. hombrera ]
spallone: rettangolo di tessuto che copre la parte
superiore del torace, cucito lungo la linea delle spalle e
poi lasciato libero. frequente negli impermeabili di
foggia sportiva. Pu essere assimilato ad uno sprone
parzialmente staccato.
[ INGL. detached yoke - FR. bavolet - TED. lose Passe
- SP. babero ]
spallone: v. sprone
spalmatura: operazione che consiste nel trasferire su
un tessuto una pellicola di prodotti chimici (che vi
rimane legata con lausilio di resine o colle) per
conferire al tessuto stesso particolari propriet, quali ad
es. impermeabilit, resistenza al calore etc.
[ INGL. coating - FR. enduction - TED. Beschichtung SP. revestimiento, revestido del tejido ]

ITALIANO
sparato: parte integrante del davanti della camicia che
presenta una lavorazione o una decorazione diverse
dal corpo della camicia. Di forma rettangolare od ovale,
pu essere pieghettato, ricamato, realizzato in tessuto e
colore contrastante. Il termine pi specificatamente
usato per indicare il petto inamidato della camicia
maschile, in particolare quella da sera.
[ INGL. dickey - FR. plastron - TED. Hemdbrust - SP.
pechera postiza ]
specula: strumento utilizzato per il controllo qualit dei
tessuti. Nella sua forma pi semplice composto da un
piano luminoso (per il controllo) e un sistema di
supporto per svolgere e successivamente arrotolare la
pezza di tessuto da controllare.
[ INGL. inspection table - FR. table lumineuse - TED.
Kontrolltisch - SP. tabla de informacin ]
spencer: giacca (maschile o femminile) corta in vita, a
manica lunga. Originariamente era una giubba di panno
nero con colletto, paramani e orlatura di agnellino
persiano e abbottonatura con alamari, indossata dagli
ufficiali a cavallo.
[ INGL. spencer jacket - FR. veste spencer - TED.
Spenzer - SP. chaqueta spencer ]
spezzato: completo maschile o femminile in cui il
tessuto o il colore del pantalone o della gonna sono
diversi da quelli della giacca.
[ INGL. two piece suit - FR. costume sport - TED.
Kombination - SP. traje dos piezas, conjunto ]
spigato: v. spina pesce
spighetta: nastrino di cotone o di seta, intrecciato a
spiga, usato come guarnizione o rinforzo.
[ INGL. braid, rickrack - FR. galon, riban de chevron TED. Litze - SP. espiguilla ]
spilla: ornamento di varie fogge e materiali che si
appunta su un indumento o su un accessorio.
[ INGL. pin - FR. broche - TED. Anstecknadel - SP.
broche ]
spilla da balia: v. spilla di sicurezza
spilla di sicurezza: dispositivo di chiusura, costituito da
uno spillo doppio, fornito di un fermaglio a molla che
consente di coprire la punta dello spillo quando questo
chiuso.
[ INGL. safety pin - FR. pingle de sret - TED.
Sicherheitsnadel - SP. alfiler de seguridad ]
spillo: filo sottile di acciaio, appuntito ad unestremit e
fornito di capocchia dallaltra.
[ INGL. pin - FR. pingle - TED. Stecknadel - SP.
alfiler ]

125

spillone: lungo spillo, la cui capocchia si presenta in


versione decorativa. usato per appuntare un abito, un
cappello, una sciarpa, etc.
[ INGL. hat pin, broche - FR. pingle barrette - TED.
grosse Stecknadel, Tuchnadel - SP. alfiler grande,
broche ]
spina: v. saia
spina pesce: tipo di armatura, derivata dalla saia, che
produce un motivo di zig-zag, un disegno cio che, per
il suo effetto diagonale, ricorda il tracciato della spina di
pesce. I tessuti caratterizzati da tale disegno sono
anche definiti spinati o spigati.
[ INGL. herringbone - FR. chevron - TED. Kper,
Fischgrte - SP. espina de pez ]
spinato: v. spina pesce
spinnaker: tessuto di cotone o in misto cotone reso
idrorepellente tramite processo di gommatura e
impiegato soprattutto per capi da barca. Prende il nome
da una vela speciale tipica delle imbarcazioni da regata.
[ INGL. Spinnaker Cloth - FR. spinnaker (tissu) - TED.
Spinnakerstoff - SP. tela de spinnaker, espinacker ]
spolverino: soprabito o impermeabile molto leggero. Di
moda alla fine dell800 come soprabito leggero da
viaggio fu in seguito usato dagli automobilisti allo scopo
di proteggere i capi dalla polvere (da cui il nome).
[ INGL. dustcoat - FR. cache-poussire - TED.
Staubmantel - SP. guardapolvo ]
sportswear:
voce
inglese
per
designare
l'abbigliamento sportivo in genere.
[ INGL. sportswear - FR. sportswear - TED. sportswear
- SP. sportswear ]
sprone: rettangolo di tessuto che, scendendo dalle
spalle sul dorso e sul petto, copre la parte superiore del
busto ed unito al corpo dellindumento con una
cucitura. Pu anche essere, pi semplicemente, solo la
sezione superiore di un indumento, posta sul davanti
oppure sul dietro, tra le spalle. Pu terminare con una o
due punte od essere pari.
[ INGL. yoke - FR. empicement - TED. Passe, Sattel
- SP. canes ]
sprone staccato: rettangolo di tessuto che copre la
parte superiore del torace, cucito lungo la linea delle
spalle e poi lasciato libero. frequente negli
impermeabili di foggia sportiva. chiamato anche
spallone.
[ INGL. detached yoke - FR. bavolet - TED. lose
Passe - SP. babero ]

ITALIANO
spugna: tessuto soffice e poroso, che presenta sulla
superficie una fitta serie di boccole di filo. Si realizza
con almeno tre ordini di fili: con un ordito e una trama si
produce il tessuto di fondo e con il terzo filo,
denominato di effetto o di riccio, si producono le
boccole. La spugna tradizionale ha i ricci solo su una
faccia, ma esistono anche tipi con ricci su entrambe. Il
filo di riccio spesso in cotone, il che favorisce la
resistenza e la capacit di assorbire meglio lacqua e
limpiego della spugna nella fabbricazione di
asciugamani e accappatoi. Cimando i ricci si ottiene la
ciniglia.
[ INGL. terry cloth - FR. ponge - TED. Frottee - SP.
tejido de rizo, tejido rizado ]
stabilit dimensionale: capacit di un materiale di
mantenere le dimensioni dorigine quando sottoposto
a trattamenti caldo umidi (lavaggio, stiratura, etc.).
[ INGL. dimensional stability
- FR. stabilit
dimensionelle - TED. Dimensionsstabilitt - SP.
estabilidad dimensional ]
staffa: striscia di tessuto che, passando sotto i piedi,
tiene fermi i pantaloni cui cucita. un dettaglio tipico
dei pantaloni elasticizzati da sci.
[ INGL. stirrup - FR. sous pied, sous talon - TED. Steg
- SP. estripo ]
stamigna: v. tamine
stampa: procedimento che consente di riprodurre, con
tecniche particolari, disegni colorati su tessuti o altri
materiali. praticamente una tintura localizzata che
prevede la realizzazione di un motivo su una zona
specifica del tessuto. Il disegno pu essere ottenuto
aggiungendo colore oppure togliendone. I vari tipi di
stampa possono essere classificati in base al
procedimento
(applicazione,
corrosione,
trasferimento...) e alle macchine (cilindro, quadro...) e
paste utilizzate (pigmenti).
[ INGL. printing - FR. impression - TED. Druck - SP.
estampacin ]
stampa a cilindro: procedimento di stampa diretta che
consiste nellimprimere i colori sui tessuti utilizzando
come matrice uno o pi cilindri di rame incisi a rilievo le
cui cavit sono riempite di pasta di stampa. Occorrono
tanti cilindri incisi quanti sono i colori. Il procedimento
vanta grande precisione ed eccellente velocit di
esecuzione, ma per ammortizzare il costo di
realizzazione dei cilindri necessario operare con
grandi tirature e con un numero ridotto di colori.
[ INGL. roller printing - FR. impression au rouleau TED. Rouleauxdruck - SP. estampacin con cilindros ]
stampa a corrosione: una delle principali tecniche di
stampa. Consiste nello stampare su fondi tinti in

126
precedenza, applicando paste contenenti sia prodotti
chimici in grado di distruggere localmente il colore di
fondo, sia prodotti coloranti in grado di tingere a
disegno prestabilito la zona precedentemente corrosa.
Tale tecnica particolarmente impiegata quando si
devono stampare piccoli motivi su fondi pieni e scuri.
[ INGL. discharge printing, burnt-out printing - FR.
impression par rongeage - TED. tzdruck - SP.
estampado por corrosin ]
stampa a devor: v. stampa a corrosione
stampa a pigmento: stampa che utilizza come pasta
colorante pigmenti di colore che si legano solo
fisicamente al supporto, annegati in una paraffina o in
una resina. Le stampe a pigmento presentano bassa
solidit allo sfregamento e, solitamente, anche bassa
solidit al lavaggio a secco. Il mezzo di trasferimento
utilizzato pu essere una carta o uno spruzzo.
[ INGL. pigment printing - FR. impression pigmentaire
- TED. Pigmentdruck - SP. estampacin con pigmentos
]
stampa a quadro: procedimento di stampa diretta che
utilizza, come strumento di trasferimento del colore, un
telaio o quadro che racchiude un supporto in tela (un
tempo in seta, oggi in poliestere) debitamente forato a
disegno (retino). Il colore viene forzato attraverso il
retino opportunamente impermeabilizzato nelle zone
che non devono essere colorate, lasciando limpronta
desiderata sul tessuto. Ogni quadro rappresenta un
colore del disegno e deve essere fabbricato rispettando
accuratamente il disegno originale, in quanto la
precisione di sovrapposizione essenziale per una
stampa finale priva di sbavature.
[ INGL. screen printing - FR. impression au cadre TED. Schablonendruck - SP. estampacin al cuadro,
serigrafia ]
stampa a riserva: una delle principali tecniche di
stampa. Consiste nel rendere impermeabili alla tintura
alcune zone del disegno, distribuendo sul materiale una
sostanza resinosa. Il colorante tinge cos solo quelle
parti che non sono state toccate dalla pasta riservante.
Dopo la tintura la pasta viene eliminata lasciando sul
tessuto il solo motivo ornamentale.
[ INGL. resist printing - FR. impression rserve TED. Reservedruck - SP. estampacin con reservas ]

ITALIANO
stampa all over: stampa che riproduce il motivo su
tutta la superficie del tessuto o del capo, a differenza
del piazzato che ne occupa solo una parte.
[ INGL. all-over print - FR. impression all-over - TED.
all-over Druck - SP. estampado total ]
stampa batik: antico processo di tintura originario
dellisola di Giava, assimilabile a quello a riserva, che
utilizza la cera. Il tessuto viene dapprima ricoperto con
uno strato di cera, che poi si toglie a seconda del
disegno che si desidera ottenere. Successivamente il
tessuto viene immerso in un bagno di tintura: il colore
non pu penetrare dove deposta la cera, che funge
da riserva. La cera viene quindi eliminata immergendo il
tessuto in acqua tiepida. Ripetendo pi volte
limpregnatura e tingendo con colori contrastanti si
ottengono intricati disegni multicolori. Laddove la cera si
screpola, appaiono degli effetti di striature. Oggi con
batik si identifica pi leffetto che la tecnica e, per
estensione, anche il tessuto con tale effetto.
[ INGL. Batik printing - FR. impression batik - TED.
Batik - SP. estampacin batik, estampado batik ]
stampa chin: v. stampa in ordito
stampa diretta: una delle principali tecniche di
stampa e anche la pi comune, utilizzabile su tutti i tipi
di tessuto e con tutte le classi di coloranti. chiamata
anche stampa in applicazione. Consiste infatti
nellapplicare successivamente i vari colori uno accanto
allaltro per formare il disegno voluto. La pasta
colorante, sciolta con una piccola quantit dacqua,
viene distribuita direttamente sul tessuto utilizzando
varie macchine e supporti che ne condizionano
precisione e velocit. La stampa diretta pu essere
realizzata su un tessuto bianco o su un fondo colorato
(in questo caso prende il nome di sovrastampa).
[ INGL. direct printing - FR. impression directe - TED.
Direktdruck - SP. estampacin directa ]
stampa fotografica: sistema di stampa per cui si
distribuisce sul tessuto una pellicola fotosensibile che,
opportunamente impressionata, clona fotografie con
notevole fedelt dei colori.
[ INGL. photographic printing
- FR. impression
photographique - TED. Fotodruck - SP. estampado
fotogrfico ]
stampa in applicazione: v. stampa diretta

stampa a rullo: v. stampa a cilindro


stampa a spruzzo: procedimento di stampa in cui il
colore spruzzato direttamente sul supporto tessile
mediante condotti chiamati ugelli.
[ INGL. spray printing - FR. impression au pistolet TED. Spritzdruck - SP. estampacin por pulverizacin ]

stampa in ordito: procedimento di stampa a rulli


effettuata soltanto sui fili dordito, prima della fase di
tessitura. Leffetto finale un motivo morbido e
screziato, leggermente confuso. spesso utilizzato per
i tessuti da tappezzeria.
[ INGL. warp printing - FR. impression sur chane TED. Kettdruck - SP. estampacin de urdimbres ]

127

ITALIANO

stampa per floccaggio: tecnica di stampa che


consiste nellapplicare a disegno non del colorante,
bens una polvere di fibra colorata, che viene incollata
sulla superficie tessile. Le fibrille, lunghe pochi
millimetri, sono tenute in posizione perpendicolare
rispetto al tessuto nel momento dellincollatura. Il
disegno ottenuto ha una superficie vellutata.
[ INGL. flock printing - FR. impression par flocage TED. Flockdruck - SP. flocado ]

stilista: colui che progetta e disegna i modelli della


collezione a fini industriali.
[ INGL. designer - FR. styliste - TED. Stilist - SP.
estilista ]

stampa per trasferimento: sistema di stampa indiretta


mediante il quale si trasferisce per sublimazione il
colore sul tessuto o sul capo da una carta
appositamente predisposta. La carta (preventivamente
stampata con il disegno voluto) accoppiata al tessuto
o al capo sotto macchine particolari che, per effetto
combinato del calore e della pressione provocano il
passaggio del colore dalla carta al tessuto.
[ INGL. transfer printing - FR. impression par transfert
- TED. Transferdruck - SP. estampacin por
transferencia ]

stiro a secco: operazione di stiro effettuata senza


lutilizzo del vapore.
[ INGL. dry ironing - FR. repassage sec - TED.
Bgeln ohne Dampf - SP. planchado en seco ]

stampa piazzata: stampa che impressiona una zona


ben precisa e limitata del capo o del tessuto.
[ INGL. placement printing - FR. impression place TED. plazierter Druck - SP. estampacin de zonas ]
stampato: dicesi di un filato, tessuto, indumento, ecc.
sottoposto al processo di stampa.
[ INGL. printed - FR. imprim - TED. Bedruckt - SP.
estampado ]
stamperia: azienda o stabilimento in cui vengono
effettuate le operazioni di stampa.
[ INGL. print works - FR. imprimerie - TED. Druckerei
- SP. estampera ]
stand: spazio riservato ad ogni singolo espositore o ad
una determinata categoria di prodotti allinterno di una
fiera o di una mostra.
[ INGL. stand - FR. stand - TED. Stand - SP. estand ]
stenditore: macchina mobile traslante lungo il tavolo di
taglio sul quale viene caricato il tessuto (in rotolo o
falda). Lo stenditore permette di sovrapporre pi teli per
la composizione del materasso, in preparazione alla
fase di taglio. Lo stenditore pu essere manuale o
automatico.
[ INGL. traversing carriage - FR. taleuse - TED.
Legewagen - SP. extendedora de tela ]
stile: foggia di un capo di abbigliamento o di un
accessorio. Nella maggior parte dei casi abbinato ad
un aggettivo o una locuzione che lo definisce (ad es.
stile coloniale, stile anni 20).
[ INGL. style - FR. style - TED. Stil - SP. estilo ]

stiro: operazione di modifica dellaspetto di un tessile


utilizzante lazione combinata di calore e pressione.
[ INGL. ironing - FR. repassage - TED. Bgeln - SP.
planchado ]

stiro a vapore: operazione di stiro effettuata con


lutilizzo del vapore.
[ INGL. steam ironing - FR. repassage la vapeur TED. Bgeln mit Dampf - SP. planchado al vapor ]
stiro con pressa: operazione di stiro effettuata con
lutilizzo di una pressa riscaldata, generalmente dotata
di timer e di un termostato.
[ INGL. clothes press - FR. repassage la presse TED. Bgelpresse - SP. planchado con prensa ]
stivale: calzatura provvista di gambale la cui altezza
pu variare dal polpaccio a oltre il ginocchio. Pu
essere allacciato con stringhe, chiuso da una cerniera o
sprovvisto di allacciatura come gli stivali da equitazione.
[ INGL. boot - FR. botte - TED. Stiefel - SP. bota ]
stivale a mezza coscia: stivale molto alto che copre
una buona porzione della gamba arrivando fino a
mezza coscia. Esistono in ogni caso anche modelli pi
alti, che raggiungono quasi linguine.
[ INGL. thigh boot - FR. cuissarde - TED. Langschfter
- SP. bota de media caa ]
stivale alla moschettiera: stivale alto (supera il
ginocchio almeno di 1/3 della lunghezza del gambale)
allargato progressivamente verso lalto. Pu avere o no
il risvolto. Tipico dellabbigliamento dei moschettieri,
uguale a quello che Perrault fa indossare al gatto nella
celebre favola Il gatto con gli stivali.
[ INGL. mosquetaire boot - FR. botte mousquetaire TED. Musketierstiefel - SP. bota de mosquetero ]
stivale anfibio: calzatura alta a met polpaccio, atta ad
essere indossata sia in terra che in acqua, chiusa
eventualmente ai lati da cinturini con fibbia.
Originariamente e specificatamente di uso militare,
allinizio degli anni 90 gli stivali anfibi sono stati adottati
dalla moda giovane, sullonda dello stile grunge.
[ INGL. field boot - FR. rangers - TED. Gummistiefel SP. botas de montaa ]

128

stivale da cow boy: stivale caratteristico dei mandriani


americani, lungo a met polpaccio, in pelle lavorata, col
tacco assai spesso e accessoriato di cinturini. Tale
modello fu molto in voga negli anni 60 e 70, periodo in
cui fu proposto anche in versioni molto fantasiose.
[ INGL. cowboy boot, santiags - FR. botte de cow-boy,
santiags - TED. Cowboystiefel - SP. bota vaquera,
botas santiags ]
stivale Hugg: stivale in pelle di pecora di origine
australiana, a suola piatta, gambale corto e piuttosto
ampio. Per le loro propriet termiche tali stivali sono
stati originariamente adottati dai surfisti per riscaldare i
piedi dopo l'attivit sportiva.
[ INGL. Ugg boot - FR. botte Ugg - TED. Ugg Stiefel SP. bota Ugg ]
stivaletto: tipologia di calzatura, maschile o femminile
in cui la tomaia si alza superando di poco la caviglia.
[ INGL. ankle boot - FR. bottine - TED. Halbstiefel SP. bota baja ]
stivaletto alla Peter Pan: stivaletto morbido, leggero,
con risvolto.
[ INGL. pixie boot - FR. botte Peter pan - TED. Peter
Pan-Stiefel - SP. bota estilo Peter Pan ]
stivaletto Balmoral: tipo di stivaletto che riprende il
modello della francesina, riproponendolo in versione
alta. Inoltre, anzich terminare con una linea curva, la
mascherina si prolunga fino al calcagno, con un
sormonto che corre lungo tutto il gambetto. Nella prima
met del secolo XIX si trovano anche versioni di
Balmoral con abbottonatura, invece che con
allacciatura a stringhe.
[ INGL. Balmoral boot - FR. botte Balmoral - TED.
Balmoral-Stiefel - SP. bota Balmoral ]
stoffa: termine usato come sinonimo di tessuto.
[ INGL. cloth, fabric - FR. tissu - TED. Stoff - SP.
tejido, tela ]
stola: larga striscia (in pelliccia o raso) portata sulle
spalle dalle donne. Deriva dal paramento sacro, una
fascia di seta o di lana ricamata, indossato durante le
funzioni dal diacono (che la porta a tracolla), dal
sacerdote (che lincrocia sul petto) e dal vescovo (che
la lascia pendente). Nellantica Roma era un abito lungo
con molte pieghe che le donne indossavano sopra la
camicia e sotto il mantello.
[ INGL. stole - FR. tole - TED. Stola - SP. estola ]
stone-wash: trattamento di lavaggio a pietra per
ottenere effetti di disomogeneit di colore. Pu essere
fatto sia sul tessuto di cotone in pezza sia sul capo gi
confezionato. Il lavaggio, molto energico, si effettua in

ITALIANO
acqua a circa 40, in presenza di pietra pomice che
graffia il tessuto conferendogli un aspetto usato e
vissuto. un trattamento tipico del jeans.
[ INGL. stone wash - FR. stone-wash - TED. Stone
wash - SP. stone-wash, lavado a la piedra ]
stoppino: filato poco ritorto, dallaspetto grossolano e
voluminoso.
[ INGL. roving - FR. mche - TED. Vorgarn - SP.
mecha ]
stramatura: fenomeno derivante dallo scorrimento
degli orditi sulle trame. Si verifica in particolare nei
tessuti con intreccio poco legato in prossimit delle
cuciture.
[ INGL. crackiness - FR. dfilage - TED. Schieben SP. punto corrido ]
strass: cristallo contenente ossido di piombo, quarzo,
minio, potassio, usato per limitazione di diamanti ed
altre pietre preziose.
[ INGL. rhinestone - FR. strass - TED. Stra - SP.
falso diamante ]
stretch: dicesi di tessuto che presenta una certa
elasticit.
Lestensibilit
pu
essere
ottenuta
mescolando ai filati di base una piccola percentuale di
fibre elastomeriche (dallinglese to stretch = tendere,
estendersi) oppure attraverso un processo chimico o
meccanico.
[ INGL. stretch - FR. stretch - TED. stretch - SP.
stretch, tejido elstico ]
stringa: cordoncino stretto, sottile, rotondo o piatto, o
piccola striscia di cuoio, generalmente terminante con
puntali metallici. fatto passare attraverso degli
occhielli per allacciare scarpe o indumenti.
[ INGL. shoe lace, shoe string (USA) - FR. lacet - TED.
Einziehkordel - SP. cordn de zapato ]
strofinaccio: tessuto realizzato con fibre vegetali o
cascami di fibre vegetali caratterizzato da intreccio rado
e superficie a rilievo, il che lo rende idoneo ad assorbire
bene i liquidi. pertanto utilizzato soprattutto per la
fabbricazione di cenci per lavare i pavimenti.
[ INGL. floorcloth - FR. serpillire - TED. Wischtuch SP. bayeta ]
stropicciato: v. tessuto stropicciato
struzzo: grosso uccello la cui pelle, caratterizzata da
puntini in rilievo, utilizzata soprattutto per la
produzione di accessori. Le piume dell'animale sono
usate anche come ornamento.
[ INGL. ostrich - FR. truche - TED. Strauss - SP.
avestruz ]

129
stuoia: tessuto ad intreccio panama realizzato con filati
piuttosto grossi in trama e pi fini in ordito. Laspetto
finale in genere abbastanza grossolano, ad imitazione
delle stuoie vegetali.
[ INGL. straw cloth - FR. tissu natt - TED. Flechtwerk
- SP. estera ]
subbio: cilindro attorno al quale vengono raccolti
parallelamente i fili dordito nella tessitura a navetta.
[ INGL. beam - FR. ensouple - TED. Kettbaum - SP.
plegador ]
subfornitura: termine per designare lattivit di
unazienda che svolge il proprio lavoro (es. tessitura,
taglio,
stiro...)
basandosi
su
specifiche
(ed
eventualmente anche materie prime) fornite da un
cliente
committente
che
cura
anche
la
commercializzazione del prodotto realizzato. Nel
linguaggio corrente si usa anche il termine generico
"conto terzi".
[ INGL. subcontracting - FR. sous-traitance - TED.
Zulieferung - SP. subcontratada ]
sude: cuoio scamosciato, ottenuto dalla divisione di
pelli grosse. usato per capi d'abbigliamento e
accessori. Il termine indica anche un tessuto
caratterizzato da aspetto leggermente peloso e una
mano dolce e morbida, ad imitazione della pelle di
daino.
[ INGL. suede - FR. sude - TED. Suede-Leder - SP.
gamuza, suede ]
suedine: tessuto di cotone ad imitazione delle pelle di
daino. Grazie infatti ad una particolare operazione di
tessitura la superficie risulta vellutata e la mano molto
dolce.
[ INGL. suedine - FR. suedine - TED. Suedine - SP.
gamuzado ]
suola: parte della calzatura su cui poggia il piede e che
a sua volta a contatto con il suolo.
[ INGL. sole - FR. semelle - TED. Sohle - SP. suela ]
supergeelong: la qualit pi pregiata della lana
lambswool.
[ INGL. supergeelong - FR. supergeelong - TED.
supergeelong - SP. supergeelong ]
superwash: trattamento ideato dallIWS (International
Wool Secretariat) che rende possibile effettuare il
lavaggio di capi di lana in lavatrice con una diminuzione
massima dell1% in larghezza e del 3% in lunghezza.
[ INGL. superwash
- FR. super wash
- TED.
Superwash - SP. super wash, superlavado ]

ITALIANO
surah: tessuto di seta (o cotone) molto morbido, ad
armatura saia, spigato, originario della citt indiana di
Surat.
[ INGL. surah - FR. surah - TED. Surah - SP. surah ]
svasatura: allargamento sul fondo di una gonna, abito,
ecc. o di una manica.
[ INGL. flaring shape - FR. ampleur vase, vasement
- TED. glockige Erweiterung - SP. anchura
acampanada ]
svendita: vendita nella quale si verificato un generale
abbassamento nel livello dei prezzi.
[ INGL. sale - FR. soldes - TED. Ausverkauf - SP.
saldo ]
sviluppo taglie: operazione mediante la quale si
aumentano o si riducono proporzionalmente le
dimensioni della taglia presa in esame.
[ INGL. pattern grading - FR. dveloppement des tailles
- TED. Gradierung - SP. graduacin, desarrollo del
corte, ]
sweater: termine inglese per designare genericamente
una maglia di lana.
[ INGL. sweater - FR. sweater, pull - TED. Pullover SP. swter, suter, jersey ]
sweat-shirt: propriamente, la maglia indossata dagli
sportivi e atta ad assorbire il sudore (dallingl. to sweat=
sudare). Pi genericamente, maglia per il tempo libero
realizzata
in
felpa,
normalmente
(ma
non
necessariamente) girocollo e a manica lunga. Molto
popolari a partire dagli anni 60 le felpe stampate con il
nome dei college americani.
[ INGL. sweatshirt - FR. sweat-shirt - TED. Sweatshirt
- SP. sudadera ]
Syncilla pile: marchio di tessuti in pile, adottati per
labbigliamento outdoor e tecnico dal marchio
Patagonia.
[ INGL. Syncilla pile - FR. Syncilla pile - TED.
Syncilla pile - SP. Syncilla pile ]

130

ITALIANO

T
tabarro: ampio mantello maschile a ruota molto in voga
fino al Novecento.
[ INGL. cape - FR. cape - TED. schwerer Mantel - SP.
capa ]
tacca: piccola incisione prevista dal modellista per
agevolare lidentificazione e lunione di due parti di
tessuto sul capo, affinch esse possano combaciare
perfettamente.
[ INGL. notch - FR. cran - TED. Kerbe - SP. muesca ]
tacco: parte della scarpa, attaccata direttamente alla
suola che costituisce un elemento di rialzo in
corrispondenza del calcagno.
[ INGL. heel - FR. talon - TED. Schuhabsatzt - SP.
tacn ]
Tactel: marchio registrato della DuPont de Nemours
che identifica una gamma di fili speciali di poliammide
6.6. Tactel usato sia in 100% che in mischia con le
fibre naturali. Oltre alla resistenza, annovera tra le sue
caratteristiche principali quella di essere traspirante, il
che lo rende particolarmente interessante anche per
labbigliamento sportivo. La gamma di fili Tactel
(aquator, diabolo, micro, multisoft) trova applicazione
nei settori della confezione, abbigliamento intimo, calze,
maglieria, casualwear fino ad arrivare allabbigliamento
per lo sport attivo.
[ INGL. Tactel - FR. Tactel - TED. Tactel - SP.
Tactel ]
taffett: tessuto liscio, battuto fittamente in armatura
tela. Originariamente solo di seta ora realizzato anche
con fibre artificiali e sintetiche. Si presenta con aspetto
compatto, mano leggermente rigida e un po frusciante.
Normalmente in tinta unita, ma pu essere realizzato
con ordito di un colore e trama di un altro per creare un
effetto cangiante. Lespressione armatura taffett,
impiegata nelle seterie, sinonimo di armatura tela.
[ INGL. taffeta - FR. taffetas - TED. Taft - SP. tafetn ]
taglia: codice (numero o sigla) convenzionale per
rappresentare le dimensioni di un indumento
confezionato. A Paesi diversi corrispondono codici
taglia diversi.
[ INGL. size - FR. taille - TED. Grsse - SP. talla ]
tagliacuci: tipo di macchina da cucire in grado di
eseguire contemporaneamente il rifilo e il surfilo del

bordo o dei bordi del tessuto. Effettua una cucitura


elastica e realizzata con pi fili in modo che una parte di
essi copra i lembi del tessuto impedendone il
disfacimento. Prima del punto di cucitura alcuni coltelli
hanno il compito di rifilare il tessuto ad una distanza
fissa dalla linea di cucitura, cos da formare una
cucitura di lunghezza uniforme. Questo tipo di cucitura
fondamentale per la maglieria tagliata e cucita. La
macchina pu anche eseguire una cucitura di rinforzo
parallela al surfilo (in questo caso a due aghi). detta
anche sorgettatrice.
[ INGL. overlock machine, machine with edge trimming
- FR. piqueuse-raseuse, machine couper et coudre TED. Overlockmaschine
- SP. mquina overlock,
mquina con dispositivo cortador y cosedor de bordes ]
taglierina: macchina utilizzata per l'operazione del
taglio, nelle aziende di confezione in serie.
[ INGL. cutting machine - FR. dcoupeuse, coupoir TED. Schneidemaschine - SP. cortadora, mesa de
corte ]
taglio: operazione che permette di ricavare da un
tessuto o da un telo le componenti utili per la
realizzazione delle parti che verranno poi assemblate
sul capo (es: davanti, maniche, collo...). Pu essere
manuale o automatico.
[ INGL. cutting - FR. coupe - TED. Schnitt - SP. corte ]
taglio a fustella: sistema di taglio che sfrutta una dima
preformata (sagoma) e una notevole pressione per
tagliare in una sola operazione lintero perimetro di un
capo. Tale sistema si conviene anche al taglio di piccoli
pezzi che richiedono grande precisione (es.: colli e
solini).
[ INGL. press cut - FR. coupe lemporte pice - TED.
Stanzmaschine - SP. corte con patrn ]
taglio automatico: operazione di taglio effettuata con
una macchina che riceve input attraverso uninterfaccia
elettronica, avendo cos la possibilit di lavorare in
automatico. Per il taglio vero e proprio si utilizza una
lama verticale o, pi raramente, acqua o raggio laser.
[ INGL. automatic cutting - FR. coupe automatique TED. Zuschneideautomat - SP. corte automtico ]
tailleur: completo femminile costituito da gonna e
giacca, in genere nello stesso tessuto. Se il tessuto
varia, si ha lo spezzato. Se la gonna sostituita dal
pantalone, si ha il tailleur pantalone.
[ INGL. ladies suit - FR. tailleur - TED. Kostm - SP.
traje sastre , traje de mujer ]
tamburello: tipo di cappello molto in voga negli anni
60. Piccolo, basso, rigido e di forma cilindrica, copre
appena la sommit del capo. Richiama limmagine dello

131
strumento musicale da cui deriva il nome e fu reso
popolare da Jacqueline Kennedy.
[ INGL. pillbox hat - FR. toque - TED. Pillbox-Hut SP. sombrero sin alas ]
tanga: mutandina, intima o da bagno, molto succinta.
costituita da una striscia di tessuto che passa attraverso
le gambe e si allarga a triangolo sul ventre, sostenuta
da un cordone che cinge la vita.
[ INGL. g-string, tanga - FR. string, tanga - TED.
String-Tanga, Stringtanga, String Tanga - SP. tanga ]
tappezzeria: v. tessuto da tappezzeria
[ INGL. tapestry - FR. tapisserie - TED. Mbelstoffe SP. tapicera ]
tartan: disegnatura a quadri scozzesi, pi o meno
multicolor, che per lungo tempo ha contraddistinto, in
Scozia, le varie famiglie a capo di una contea. Dei 33
tartan rappresentativi degli altrettanti clan delle
Highlands scozzesi, i pi noti sono: Black Watch,
Stewart, MacPherson, MacDonald. Sono i quadri
caratteristici dei tessuti utilizzati per i tradizionali
gonnellini kilt.
[ INGL. tartan - FR. tartan - TED. Tartan - SP. tartn ]
tartaruga: guscio dell'omonimo animale utilizzato
prevalentemente nella produzione di accessori (bottoni,
fibbie, montature per occhiali, ecc.).
[ INGL. tortoise-shell - FR. caille - TED. Schildkrte SP. concha de care, carey ]
tasca: specie di sacchetto cucito allinterno di una
apposita apertura di un indumento o applicato
esternamente sullindumento stesso, per accogliere le
mani o piccoli oggetti (fazzoletto, chiavi...).
[ INGL. pocket - FR. poche - TED. Tasche - SP.
bolsillo ]
tasca a cartuccera: tipo di tasca applicata variamente
composta da ulteriori piccoli taschini di forma allungata,
originariamente predisposti per contenere le cartucce
sulla giacca da caccia.
[ INGL. cartridge pocket - FR. poche cartouchire TED. Patronentasche - SP. cartuchera ]
tasca a filetto: tipo di tasca interna, tagliata in modo da
presentare allesterno uno o due sottili liste di stoffa
contrapposte e complanari (chiamate pistagni), alte non
pi
di
un
centimetro.
Generalmente
usata
nellabbigliamento classico, chiamata anche tasca
con profili.
[ INGL. piped pocket, welt pocket
- FR. poche
passepoile - TED. Paspeltasche - SP. bolsillo de
vivo, bolsillo ribeteado ]

ITALIANO
tasca a marsupio: grande tasca centrale applicata sul
davanti dellindumento, che assomiglia a una grossa
borsa e richiama limmagine del marsupio dei canguri.
Pu essere chiusa nella parte superiore con una
cerniera lampo o essere aperta lateralmente per potervi
infilare le mani.
[ INGL. kangaroo pocket, pouch pocket - FR. poche
kangourou - TED. Mufftasche - SP. bolsillo de canguro
]
tasca a sahariana: tasca applicata, caratterizzata dalla
presenza di un piccolo sfondopiega o cannoncino
centrale. Prende il nome dalla giacca sahariana,
provvista appunto di tasche di tal foggia. Nel linguaggio
corrente le tasche a sahariana sono anche chiamate
tasche a soffietto, nonostante il termine non sia
tecnicamente corretto.
[ INGL. safari pocket - FR. poche saharienne - TED.
Faltentasche - SP. bolsillo de fuelle ]
tasca a soffietto: tasca applicata, tagliata in modo da
creare,
quando
necessario,
unampiezza
supplementare e consentire una maggiore capienza.
preferita su tipologie di capi informali.
[ INGL. bellows pocket - FR. poche soufflet - TED.
Blasebalg-Tasche - SP. bolsillo de fuelle ]
tasca a toppa: v. tasca applicata
tasca ad aletta: variante della tasca a filetto, dove nel
profilo superiore inserita una striscia di tessuto
(chiamata aletta o pattina) di circa 3 cm che va a
sormontare e coprire lapertura della tasca.
[ INGL. flap pocket - FR. poche rabat - TED.
Pattentasche - SP. bolsillo con cartera ]
tasca alla francese: tipo di tasca posizionata sul
davanti di gonne e pantaloni, tagliata obliquamente
rispetto al fianco.
[ INGL. slant pocket - FR. poche oblique - TED.
Schubtasche - SP. bolsillo al bies ]
tasca applicata: tasca costituita da un pezzo di
tessuto, comunemente di forma quadrata, cucito
esternamente su abiti, gonne, capispalla, etc.
[ INGL. patch pocket - FR. poche plaque - TED.
aufgenhte Tasche - SP. bolsillo aplicado, bolsillo de
parche ]
tasca con patta: tasca (tagliata o applicata)
accessoriata di unaletta che sormonta e copre
lapertura.
[ INGL. flap pocket - FR. poche patte - TED.
Klappentasche - SP. bolsillo con tapeta ]
tasca con profili: v. tasca a filetto

132
tasca con risvolto: tasca applicata il cui lato superiore
ripiegato per un breve tratto verso lesterno, in modo
da sormontare in parte la tasca.
[ INGL. pocket with turnover flap - FR. poche revers
- TED. Klappentasche - SP. bolsillo con vuelta ]
tasca interna: tasca cucita allinterno dellindumento.
[ INGL. inside pocket, seam pocket - FR. poche
intrieure - TED. Innentasche - SP. bolsillo interior,
bolsillo interno ]
tasca laterale: tasca posta lateralmente rispetto al
davanti dellindumento, in genere inserita nella cucitura
del fianco e quindi verticale.
[ INGL. side pocket - FR. poche de ct - TED.
Seitentasche - SP. bolsillo lateral ]
tasca obliqua: tasca di qualsivoglia foggia applicata o
tagliata obliquamente rispetto alle spalle o al fondo
dellindumento.
[ INGL. slant pocket - FR. poche oblique - TED.
schrgsitzende Tasche - SP. bolsillo inclinado, bolsillo
al sesgo ]
tasca tagliata: tasca situata sul rovescio del tessuto e
che quindi non compare (contrariamente alla tasca a
toppa), allesterno dellindumento. Questultimo, infatti,
provvisto di un taglio ad asola che consente alla
mano di entrare e raggiungere la tasca.
[ INGL. slash pocket - FR. poche fendue - TED.
eingeschnittene Tasche - SP. bolsillo de corte ]
taschino: tasca di dimensioni piuttosto ridotte situata
sul petto di una giacca o su un gilet. Nella giacca di
taglio maschile il taschino, tagliato, situato sul petto
sinistro e pu accogliere, a scopo decorativo, il
fazzoletto.
[ INGL. breast pocket - FR. poche de poitrine - TED.
Brusttasche - SP. bolsillo de pecho ]
Taslan: marchio registro di testurizzazione di un filo
continuo che produce ciuffi piazzati irregolarmente su
un filamento e che consente di conferire un effetto di
fibra naturale ad un materiale sintetico. Si usa
soprattutto per il poliammide.
[ INGL. Taslan - FR. Taslan - TED. Taslan - SP.
Taslan ]
Tasmanian: marchio depositato dalla ditta italiana
LoroPiana. Identifica la pi famosa delle lane
australiane extrafini Super 100. Leggerissimo e molto
pregiato, il Tasmanian usato soprattutto per tessuti
maschili.
[ INGL. Tasmanian
- FR. Tasmanian - TED.
Tasmanian - SP. Tasmanian ]

ITALIANO
tasso: mammifero appartenente alla famiglia dei
Mustelidi, di corporatura tozza e massiccia. Ha un
pelame lungo con una fascia di peli grigiastri sul dorso;il
muso, bianco, solcato da due larghe strisce nere che
dagli occhi si allungano ai lati del dorso. La pelliccia
usata per guarnizione di cappotti.
[ INGL. budger - FR. blaireau - TED. Dachs - SP. tejn ]
tattersal check: disegnatura a quadretti piuttosto
semplice, originariamente riduzione su piccola scala dei
quadri caratterizzanti le coperte da cavallo. I quadretti
sono definiti dallintersecazione di fili verticali e
orizzontali, che possono essere di un colore solo o a
pi colori, ma diversi rispetto al fondo. Il nome deriva
dalle famose sale di vendita allasta dei cavalli a
Londra. Linfluenza equestre rimasta, tanto che i
tessuti con tale disegnatura sono ancora molto usati per
le camicie da equitazione.
[ INGL. Tattersall check - FR. carreau tattersall - TED.
Tattersall-Karo - SP. cuadro tattersall ]
Teflon: marchio registrato della DuPont de Nemours
che identifica commercialmente il politetrafluoroetilene,
fibra trattata in modo da essere impermeabile e
antimacchia.
[ INGL. Teflon - FR. Teflon - TED. Teflon - SP.
Teflon ]
tela: 1. la pi semplice delle armature fondamentali dei
tessuti a navetta. Ciascun filo di ordito si trova
alternativamente sopra e sotto un filo della trama e i
punti di legatura sono a contatto tra di loro su tutti i lati.
Il tessuto cos ottenuto ha il diritto uguale al rovescio,
piano,
uniforme,
poco
cedevole,
difficilmente
drappeggiabile, e molto resistente. Intervallando orditi
e/o trame colorate si realizzano tessuti rigati o
quadrettati.
[ INGL. plain weave - FR. armure taffet - TED.
Leinwandbindung - SP. ligamento tafetn ]
tela: 2. termine generico con cui si denominano i tessuti
ad armatura tela.
[ INGL. (plain weave) cloth - FR. toile - TED. Leinwand
- SP. tejido, tela ]
tela cerata: tessuto costituito da una base di cotone (o
altre fibre) spalmata con gomma o resine speciali per
modificarne luso a scopo protettivo.
[ INGL. waxed cloth - FR. toile cire - TED. Wachstuch
- SP. hule ]
tela di Jouy: tessuto di lino o cotone stampato con
riproduzioni moderne di stampe del XVIII secolo. Questi
disegni sono spesso dei paesaggi o dei gruppi di figure
in azzurro o rosso su fondo bianco o comunque molto
chiaro. Il nome deriva dalla manifattura di Jouy-enJosas, fondata nel 1760 e chiusa nel 1843, che

133
produceva tessuti di cotone stampati ad imitazione dei
tessuti orientali importati in Francia.
[ INGL. toile de Jouy - FR. toile de Jouy - TED.
Jouytuch - SP. tela de Jouy ]
telaio: termine generico con cui si indicano le macchine
utilizzate per la produzione di tessuto.
[ INGL. loom - FR. mtier - TED. Webstuhl - SP. telar
]
telaio a navetta: macchina tessile per la produzione di
tessuti a fili ortogonali. Nei telai tradizionali il filo di
trama era racchiuso in un parallelepipedo, appuntito
alle estremit, chiamato appunto navetta. Moderne
varianti di tale telaio sono quelle ad acqua, aria, pinze,
proiettile, che prendono il nome dallelemento che
trasporta la trama.
[ INGL. shuttle loom - FR. mtier navette - TED.
einschtziger Webstuhl - SP. telar de lanzadera ]
telaio Cotton: telaio per la produzione di maglieria
diminuita (detta anche sagomata o calata) in maglia
rasata. Utilizza aghi a becco montati su una sola
frontura. Offre una buona qualit di maglia, ma le
possibilit di fantasia risultano limitate.
[ INGL. Cotton knitting machine - FR. mtier Cotton TED. Cottonmaschine - SP. telar Cotton ]
telaio in catena: telaio per la produzione di maglieria in
catena (indemagliabile), che utilizza aghi a becco.
[ INGL. warp knitting machine - FR. mtier chane TED. Kettenwirkmaschine - SP. telar en cadena ]
telaio Jacquard: telaio (per tessitura a navetta e
maglieria) provvisto di un dispositivo complementare
che consente di eseguire la selezione individuale dei fili
dordito e di trama ottenendo disegni complessi e/o di
grandi dimensioni, anche a pi colori.
[ INGL. Jacquard loom - FR. mtier Jacquard - TED.
Jacquardwebstuhl - SP. telar jacquard ]
telaio Raschel: telaio per la produzione di maglieria in
catena (indemagliabile) che utilizza aghi a linguetta.
Pu essere mono o bifrontura e consente di realizzare
molteplici tipologie di articoli, tra cui pizzi, reti, tendaggi,
tessuti elastici per corsetteria.
[ INGL. Raschel machine - FR. mtier Raschel - TED.
Raschelmaschine - SP. telar Raschel ]
telo diminuito: v. telo sagomato
telo sagomato: pezzo di tessuto a maglia che presenta
la forma voluta definitiva ottenuta direttamente durante
la fase di tessitura.
[ INGL. fully-fashioned knitwear - FR. maille faonne
- TED. geminderter Teil - SP. gnero de punto
hechurado ]

ITALIANO

Tencel: marchio registrato dalla Courtaulds (GB) per


Lyocell. Si tratta di una fibra cellulosica morbida e
luminosa, traspirante e resistente, simile per aspetto e
mano alle fibre naturali come la seta.
[ INGL. Tencel - FR. Tencel - TED. Tencel - SP.
Tencel ]
tendenza: orientamento che si delinea allinterno di
fenomeni culturali, correnti artistiche e letterarie,
movimenti storici, etc.
[ INGL. trend - FR. tendance - TED. Tendenz - SP.
tendencia ]
tendenza della moda: previsione dellorientamento
della moda in termini di colori, materiali, forme, linee,
dettagli, accessori, etc.
[ INGL. fashion trend - FR. tendance de la mode TED. Modetendenz - SP. tendencia de la moda ]
tendenza di mercato: insieme dei fattori e dei
fenomeni che orientano in un dato senso landamento
dei consumi e della domanda.
[ INGL. market trend - FR. tendance du march - TED.
Markttendenz - SP. tendencia del mercado ]
Tergal: marchio depositato del filo di poliestere
prodotto da Rhne Poulenc.
[ INGL. Tergal - FR. Tergal - TED. Tergal - SP.
Tergal ]
Terinda: marchio registrato da DuPont de Nemours
per un filo continuo di poliestere destinato alla tessitura
di maglieria in catena, con mano scamosciata.
morbido, leggero, indeformabile, traspirante, resistente
allusura, lavabile e asciugabile in lavatrice. Trova
impiego nellabbigliamento per lo sport attivo e il tempo
libero.
[ INGL. Terinda - FR. Terinda - TED. Terinda - SP.
Terinda ]
Terital: marchio depositato da Montefibre (I) per fibre
poliestere di propria produzione.
[ INGL. Terital - FR. Terital - TED. Terital - SP.
Terital ]
termine di consegna: termine entro il quale deve
essere effettuata la consegna di un determinato
quantitativo di merce.
[ INGL. delivery term - FR. dlai de livraison - TED.
Lieferfrist - SP. plazo de entrega, tiempo d eentrega ]
termine di pagamento: limite ultimo entro il quale deve
essere effettuato un pagamento.
[ INGL. term of payment - FR. dlai de paiement TED. Zahlungfrist - SP. trmino de pago ]

134
termoadesivo: tipo di interfodera o rinforzo interno al
capo di abbigliamento che aderisce al tessuto su cui
applicato mediante il calore, sfruttando la fusione di
resine. costituito da un supporto (tela, maglia, tessuto
non tessuto...) e da un collante (composto a base di
resine). Lapplicazione viene effettuata con il ferro da
stiro o, industrialmente, con presse specifiche.
Determinante il controllo della temperatura e della
pressione.
[ INGL. fusible - FR. thermo collant - TED. aufbgelbar,
fixierbar - SP. fusible ]
termosaldatura: processo di accoppiamento di
materiali tramite il riscaldamento degli stessi e di una
pellicola, solitamente in PVC, interposta tra i materiali
da saldare. La termosaldatura sfrutta le caratteristiche
di "adesivit" dei materiali plastici a caldo e non
richiede, pertanto, l'impiego di colle. I materiali,
precedentemente riscaldati, sono uniti tramite la
pressione tra due rulli.
[ INGL. heat weldind - FR. thermosoudage - TED.
Thermoschweissen - SP. termofijacin, termosoldado ]

ITALIANO
tessuto a coste: tessuto che presenta nervature
verticali, orizzontali o oblique, con rilievo pi o meno
accentuato.
[ INGL. ribbed fabric - FR. tissu ctes - TED.
Rippengewebe - SP. tejido acanalado ]
tessuto a maglia: tessuto ottenuto da un unico filo che
compie movimenti curvilinei che, schematizzati, si
possono definire movimenti seguenti ora orizzontali e
ora verticali. Un solo filo realizza pertanto la funzione di
ordito e di trama di un tessuto a navetta. Il prodotto
ottenuto caratterizzato da elasticit.
[ INGL. knitted fabric - FR. tissu () maille - TED.
Wirkware - SP. tejido de punto ]
tessuto a navetta: tessuto ottenuto dallintreccio di
almeno due ordini di fili, uno perpendicolare allaltro.
Nei telai tradizionali il filo di trama era racchiuso in un
parallelepipedo, appuntito alle estremit, simile ad
unimbarcazione, da cui deriva il nome navetta.
[ INGL. woven fabric - FR. tissu navette - TED.
Webstoffe - SP. tejido plano, tejido a la plana ]

terzista: dicesi di azienda che lavora su commissione


(faon) per una o pi imprese, senza occuparsi della
distribuzione del prodotto (v. anche subfornitura).
[ INGL. subcontractor - FR. sous-traitant - TED.
Zulieferer - SP. subcontratista ]

tessuto accoppiato: dicesi di due tessuti uniti tramite


cucitura o incollatura, da usare rispettivamente come
diritto e come rovescio di un capo.
[ INGL. bonded fabric - FR. tissu contre-coll - TED.
Bondings - SP. tejido termoadherido ]

tessile per la casa: termine utilizzato per designare il


settore di produzione di tessili per larredo della casa. A
seconda della destinazione si hanno tessuti per larredo
della cucina (tovaglie, canovacci) della camera da
letto (lenzuola, coperte), etc., nonch tessuti per
tende, teli arredo, ecc.
[ INGL. home textile - FR. linge de maison - TED.
Heimtextiles - SP. texiles para el hogar ]

tessuto da arredamento: tessuto usato per l'arredo


della casa, spesso con funzioni decorative (tende,
rivestimenti di divani, copriletti, ecc.).
[ INGL. furnishing fabric - FR. tissu dameublement,
tissu de dcoration - TED. Dekorationsstoff - SP. tejido
para decoracin ]

tessitura: 1. processo di intreccio di filati per la


costruzione di un tessuto. Le principali tipologie di
intreccio sono la tessitura a maglia (intreccio di un unico
filo che compie movimenti curvilinei attraverso aghi) e la
tessitura a navetta o ortogonale (intreccio ortogonale di
due o pi filati); 2. azienda produttrice di tessuti.
[ INGL. weaving - FR. tissage - TED. Weben - SP.
tejedura ]
tessuto: prodotto ottenuto incrociando o intrecciando
uno, due o pi sistemi di fili s da occupare una
superficie. Usato per realizzare capi di abbigliamento,
teleria per la casa, rivestimenti di mobili e pareti, etc. A
seconda delle tecnologie di tessitura, si hanno i tessuti
tradizionali o a navetta, i tessuti a maglia, i non tessuti, i
tessuti accoppiati.
[ INGL. fabric - FR. tissu - TED. Gewebe, Stoff - SP.
tejido, tela ]

tessuto da tappezzeria: tessuto ad intreccio serrato, di


buon spessore, tinto in filo, con motivi operati anche di
una certa complessit. usato come rivestimento
decorativo di mobili, pareti, etc.
[ INGL. upholstery fabric - FR. tissu dameublement TED. Mbelstoff - SP. tejido para decoracin ]
tessuto doppio: tessuto composto di due catene e due
trame, che comprende due tessuti ben distinti.
[ INGL. double cloth, double fabric - FR. tissu double TED. Doppelgewebe - SP. doble tela, tejido doble ]
tessuto incollato: tessuto accoppiato, formato da due
tessuti uniti tramite materiali collanti.
[ INGL. bonded fabric - FR. tissu contre-coll - TED.
Bonding - SP. tela acoplada ]
tessuto non tessuto: prodotto tessile ottenuto non per
tessitura, bens per coesione di fibre o di veli di fibre. I
procedimenti per la sua realizzazione possono essere
di origine chimica, termica o meccanica (come, ad es.,

135
la compressione). Il tessuto non tessuto non si sfila, ma
si pu strappare facilmente.
[ INGL. non woven fabric - FR. tissu non tiss - TED.
nicht-gewebte stoffe - SP. telas no tejidas, tejido no
tejido ]
tessuto operato: tessuto in cui lincrocio dei fili in
trama e ordito produce un disegno. Il termine si usa di
norma quando il disegno non ha gi una sua specifica
designazione (come ad es. i broccati e i damascati). Gli
operati possono essere tali per rilievo, per effetti
determinati da due o pi armature, per presenza di fili
supplementari rispetto allarmatura di base. Spesso
sono ottenuti con la tecnica jacquard. In maglieria si
soliti distinguere tra operati per intreccio (disegni a
rilievo, motivi di trafori) e operati per colore (disegni
policromi ottenuti per intarsio o jacquard).
[ INGL. textured cloth - FR. tissu faonn - TED.
figuriertes Gewebe - SP. tejido labrado ]
tessuto stropicciato: tessuto dalla superficie sgualcita
e grinzosa. L'effetto a volte creato volutamente per
fini estetici.
[ INGL. crinkled fabric - FR. tissu froiss - TED.
gecrashte Stoffe - SP. tejido arrugado ]
tessuto tubolare: tessuto a maglia realizzato su
macchine circolari che hanno un diametro differenziato
a seconda della larghezza del tessuto che si desidera
ottenere. Il tessuto scende dalla macchina con la forma
di un tubo schiacciato e manca quindi di cimose.
utilizzato per realizzare maglieria intima e t-shirt.
[ INGL. tubular fabric - FR. tissu tubulaire - TED.
Schlauchgewebe - SP. tejido tubular ]
testurizzazione: processo cui vengono sottoposti fili
artificiali o sintetici a bava continua che consente di
conferire loro voluminosit e, in alcuni casi, anche
elasticit.
[ INGL. texturizing - FR. texturation - TED. Texturieren
- SP. texturizado ]
Thermastat: marchio registrato da Du Pont de
Nemours per un filo continuo/fiocco di poliestere
copolimero di propria produzione. Termo-isolante,
adatto anche per la realizzazione di maglie polari.
[ INGL. Thermastat - FR. Thermastat - TED.
Thermastat - SP. Thermastat ]
tie and dye: metodo di tintura tramite il quale le parti
del tessuto che non devono essere tinte vengono
strettamente annodate prima dellimmersione nel bagno
di tintura. Dopo la tintura i nodi vengono sciolti,
scoprendo cos delle aree non tinte che assumono
forme diverse a seconda della variet dei nodi. una
tecnica originaria del continente asiatico.

ITALIANO
[ INGL. tie and dye - FR. tie and dye - TED. Tie-dyeing
- SP. tie and dye ]
tight: capo maschile da cerimonia costituito da giacca
scura (in genere antracite), gilet chiaro (grigio perla o
bianco) e pantalone scuro (grigio/nero) rigato.
[ INGL. morning coat - FR. jaquette - TED. Cutaway SP. chaqu, traje de etiqueta ]
tigrato: dicesi di un tessuto caratterizzato da un
disegno a strisce scure, su fondo giallo rossiccio, ad
imitazione del mantello della tigre.
[ INGL. tiger-striped - FR. tigr - TED. getigert - SP.
estampado atigrado, estampado de piel de tigre ]
tigre: felino dal mantello di colore giallo-rossiccio e con
striature scure trasversali.
[ INGL. tiger - FR. tigre - TED. Tiger - SP. tigre ]
tinta unita: termine con cui si indica un tessuto (o
capo) che si presenta con un unico colore.
[ INGL. plain colour - FR. teinte unie - TED. Unifarbe SP. color liso ]
tinto: dicesi di materiale sottoposto al processo di
tintura.
[ INGL. dyed - FR. teint - TED. gefrbt - SP. teido ]
tinto in filo: dicesi di materiale che stato tinto allo
stato di filato. Tale procedimento richiesto in modo
particolare quando si devono produrre tessuti rigati,
quadrettati o jacquard. La tintura pu essere eseguita in
rocca o in matassa. Generalmente i tessuti tinti in filo
hanno buona solidit di colore.
[ INGL. yarn dyed - FR. teint en fil, tiss teint - TED.
garngefrbt - SP. teido en hilo, teido en hilado ]
tintoria: azienda o reparto in cui si effettuano tutte le
operazioni relative alla colorazione di un materiale
tessile (preparazione, bagno, asciugatura, confezione
della pezza etc.).
[ INGL. dyehouse - FR. teinturerie - TED. Frberei SP. tintorera ]
tintura: processo di nobilitazione che ha come fine
quello di colorare il materiale tessile attraverso processi
ad umido che utilizzano coloranti.
[ INGL. dyeing - FR. teinture - TED. Frbung - SP.
tintura ]
tintura in capo: processo di tintura di un indumento
tessile effettuato direttamente sul capo gi confezionato
o sui teli prima della fase di assemblaggio. Offre il
vantaggio di rinviare la scelta del colore allultimo
momento (permettendo una grande elasticit sul piano
commerciale), ma comporta un maggior rischio di
irregolarit nella fase di tintura.

136
[ INGL. garment-dyeing - FR. teinture sur vtement TED. Stckfrbung - SP. tintura en prenda ]
tintura in fiocco: tintura di un materiale tessile
effettuata sulla fibra ancora da filare. La tintura risulta
generalmente di ottima qualit.
[ INGL. staple-dyeing - FR. teinture en bourre - TED.
Flockefrbung - SP. tintura en rama ]
tintura in matassa: tintura di un materiale tessile
effettuata sul filato confezionato in matassa.
[ INGL. hank-dyeing - FR. teinture sur cheveau TED. Strangfrbung - SP. tintura en madeja ]
tintura in pezza: processo di tintura di un materiale
tessile effettuata sul tessuto confezionato in pezza o in
rotolo, e quindi prima della fase di confezionamento del
capo.
[ INGL. piece-dyeing, fabric-dyeing - FR. teinture en
pice - TED. Stoffrbung - SP. tintura en pieza ]

ITALIANO
servire come rinforzo o avere una funzione puramente
decorativa. In genere in materiale o colore
contrastante.
[ INGL. patch - FR. pice - TED. Flicken - SP. pieza ]
tops: nastro di fibre ottenute dopo il processo di
cardatura e destinato ai filati pettinati. Sul tops sono
spesso effettuate operazioni di nobilitazione quali
tintura, finissaggi anti-infeltrimento, etc.
[ INGL. tops - FR. ruban peign - TED. Kammzug SP. cinta peinada ]
toque: copricapo senza tesa, di forma cilindrica o a
tronco di cono, mutuato dal tocco indossato dai
magistrati. normalmente realizzato in jersey o tessuti
leggeri che agevolano il drappeggio. Molto popolare
negli anni 20 e 30, la toque era spesso ornata al
centro da un gioiello o da una piuma.
[ INGL. toque - FR. toque - TED. Toque - SP. toca ]
torciglione: v. treccia

tintura in rocca: tintura di un materiale tessile


effettuata sul filato confezionato in rocche.
[ INGL. package dyeing - FR. teinture su bobine TED. Spulenfrbung - SP. tintura en bobina ]
tintura in tops: tintura di un materiale tessile effettuata
su tops, e cio, nella filatura laniera, sui nastri di fibre
ottenute con la pettinatura. Nel ciclo produttivo la
programmazione della tintura in tops deve essere
effettuata con grande anticipo: tale processo pertanto
indicato per capi meno vincolati dallevoluzione della
moda, come ad es. la maglieria intima.
[ INGL. tops-dyeing - FR. teinture sur ruban peign TED. Kammzugfrbung - SP. tintura en peinado ]
titolo: indice di misura della finezza di un filato o di una
fibra. Il valore indica il rapporto fra la lunghezza e il
peso. Praticamente denota il grado di sottigliezza o
grossezza. Si dice che il titolo fine (o alto) quando il
filato si presenta molto sottile.
[ INGL. count - FR. titre - TED. Garnstrke - SP.
nmero ]
tomaia: parte superiore della scarpa che riveste il
piede.
[ INGL. vamp - FR. empeigne - TED. Vorderblatt - SP.
empeine ]
top: corpetto o camicetta senza maniche (o addirittura
anche senza spalle), scollata sia sul davanti che sul
dietro. Non presenta generalmente allacciature.
[ INGL. tank top - FR. top, dbardeur - TED. Top - SP.
top ]
toppa: ritaglio di tessuto che si applica esternamente
allaltezza delle ginocchia, dei gomiti o delle spalle. Pu

torsione: procedimento che consiste nel fare girare un


fascio di fibre attorno al proprio asse permettendo loro
di restare unite e di costituire il filato, che in tal modo
acquista flessibilit e resistenza. Le torsioni possono
essere pi o meno elevate in relazione allimpiego finale
del filato e alle caratteristiche di mano e di aspetto del
tessuto che si desidera ottenere.
[ INGL. twist - FR. torsion - TED. Drehung - SP.
torsin ]
total look: locuzione inglese per designare
un'immagine coordinata dalla testa ai piedi.
L'espressione indica anche la produzione completa di
una firma, dalle linee di abbigliamento agli accessori.
[ INGL. total look - FR. total look - TED. total look - SP.
total look ]
tracht: termine usato per indicare il costume
tradizionale austriaco, ancora indossato durante le feste
o in occasioni speciali. Quello maschile deriva
dall'abbigliamento dei cacciatori ed costituito da
giacca in loden e da pantaloni corti in pelle (lederhosen)
con bretelle decorate. Quello femminile, il dirndl (v.)
deriva dall'abito (costituito da gonna ampia e corpetto
aderente), indossato un tempo dalle donne di paese.
[ INGL. Tracht - FR. Tracht - TED. Tracht - SP. Tracht
]
tracolla: v. borsa a tracolla
traliccio: tessuto generalmente di cotone, su armatura
saia, molto robusto, utilizzato per realizzare materassi,
sedie a sdraio, etc. Pu presentare una disegnatura a
righe.
[ INGL. ticking - FR. coutil - TED. Drell - SP. terliz ]

137

trama: filo che corre parallelo alla larghezza o altezza


del tessuto a navetta. Viene inserito fra i fili di ordito
secondo lo schema del disegno scelto. Rispetto
allordito, la trama generalmente meno tesa, meno
resistente e meno ritorta in quanto deve effettuare un
minor lavoro nella realizzazione del tessuto. Se si tende
un tessuto nel senso della trama, si allunga in misura
maggiore rispetto allordito. Ogni inserzione di trama
seguita dalla battuta del pettine per dare la giusta
densit al tessuto: il termine trama per questo a volte
sostituito con battuta.
[ INGL. weft - FR. trame - TED. Schu - SP. trama ]
tramezzo: v. entre-deux
transfer: v. stampa per trasferimento
trapuntato: tessuto costituito da due strati di tessuti
cuciti insieme con una serie di punti a formare motivi
ornamentali e caratterizzati da una superficie con
effetto leggermente rigonfio. Se tra i due strati si
inserisce, come nelle versioni originarie, unimbottitura
(ad es. di ovatta) si ha un trapuntato imbottito.
[ INGL. quilted - FR. matelass - TED. gesteppt - SP.
acolchado ]
trasporto doppio: sistema di trasporto del tessuto su
macchina da cucire eseguito simultaneamente dalla
griffa e dallago oppure dalla griffa superiore e da quella
inferiore.
[ INGL. compound feed - FR. double transport - TED.
Kombinierte Transportart - SP. transporte doble ]
trasporto inferiore: sistema di trasporto del tessuto su
macchina da cucire eseguito dalla griffa.
[ INGL. drop feed - FR. transport infrieur - TED.
Untertransport - SP. transporte inferior ]
trasporto triplo: sistema di trasporto del tessuto su
macchina da cucire eseguito simultaneamente dalla
griffa, dallago e da un piedino pressore.
[ INGL. unison feed - FR. transport triple - TED.
Unternadel-und Obertransport - SP. transporte triple ]
travetta: punto fitto a cucitura corta (con punti diritti)
coperta da un serie punti a zig-zag, usata per fermare
le cuciture di tasche e occhielli.
[ INGL. reinforcing seam - FR. couture de renfort - TED.
Balken Ziernaht - SP. costura de refuerzo ]
tre aghi: v. cucitura a tre aghi
treccia: 1. punto fantasia con effetto di rilievo, ottenuto
con trasporto e incrocio di colonne di maglie vicine.
Leffetto finale sulla maglia appunto quello di una
treccia.

ITALIANO
[ INGL. cable stitch - FR. torsade - TED. Zopf - SP.
trenza ]
treccia: 2. tipo di guarnizione ottenuta intrecciando tre
o pi fili.
[ INGL. plait - FR. tresse - TED. Zopf - SP. trenza ]
trench (-coat): impermeabile con spalla doppia, bavero
abbondante, spalline, cinturini al collo e ai polsi,
completato da una cintura con fibbia. Il primo modello fu
confezionato dalla ditta Burberrys per i soldati inglesi
destinati alle trincee (da cui il nome) nelle Fiandre.
Entr in seguito a far parte dellabbigliamento civile di
intonazione sportiva.
[ INGL. trench coat - FR. trench - TED. Trench (Mantel)
- SP. trench, abrigo de entretiempo, gabardina,
impermeable ]
Trevira: marchio depositato dalla Hoesch Fiber
Industries (D) per fibre in poliestere di propria
produzione. Le tipologie in commercio sono numerose
e si differenziano per caratteristiche particolari studiate
in funzione dei settori di impiego.
[ INGL. Trevira - FR. Trevira - TED. Trevira - SP.
Trevira ]
triacetato: fibra artificiale vegetale ad alta componente
di acido acetico. Fra le fibre artificiali vegetali quella
che si gualcisce di meno e che asciuga pi
velocemente. Assorbe poco il sudore corporeo,
drappeggia in modo elegante, si lava facilmente e non
si ritira molto al lavaggio.
[ INGL. triacetate - FR. triacetate - TED. Triazetat SP. triacetato ]
tribunale: v. specula
tricot: voce francese per "maglia": si usa sia per
indicare la lavorazione a maglia, sia il tessuto a maglia,
sia, pi impropriamente, il capo realizzato con tale
tessuto o lavorazione. Il termine indica anche il lavoro a
maglia realizzato a mano.
[ INGL. tricot, knitting, knitted fabric - FR. tricot - TED.
Strick - SP. tricot ]
tricotine: tessuto a navetta che tende a riprodurre o
imitare il tessuto a maglia. caratterizzato dalla
presenza di coste o diagonali doppie, pi o meno
pronunciate e leggermente inclinate. Il tessuto ha un
buon drappeggio e possiede una certa elasticit.
[ INGL. cavalry twill - FR. tricotine - TED. Trikotine SP. tricotina ]
trilobato: dicesi del poliammide che presenta una
sezione a tre lobi e che consente di realizzare fibre
molto brillanti.

138
[ INGL. trilobal - FR. trilob - TED. dreilappig - SP.
trilobal ]
trina: guarnizione lavorata a pizzo, artigianalmente o
industrialmente, che presenta forme a contorni
complessi. Il termine spesso usato anche come
sinonimo di pizzo.
[ INGL. lace - FR. dentelle - TED. Spitze - SP. encaje
]
Triplepoint Ceramic: materiale di resina idrorepellente
microporosa di poliuretano rivestito di infinitesimali
particelle di ceramica, lanciato da Lowe Alpine. Il
risultato un tessuto impermeabile che traspira e che
conserva lidrorepellenza per un tempo molto pi lungo
di altri. fresco quando batte il sole e caldo quando il
termometro va sotto zero.
[ INGL. Triplepoint Ceramic - FR. Triplepoint Ceramic TED. Triplepoint Ceramic - SP. Triplepoint Ceramic ]
tropical: tessuto di lana leggero, adatto per la stagione
estiva.
[ INGL. tropical wool - FR. laine tropicale - TED.
Tropical - SP. lana tropical ]

ITALIANO
mano piuttosto rigida e si presta alla realizzazione di
abiti nuziali, veli, guarnizioni.
[ INGL. tulle - FR. tulle - TED. Webtll - SP. tul ]
tunica: termine generico con cui si designa una blusa
dal taglio semplice, diritta e lunga sotto il bacino o un
abito che abbia tale foggia.
[ INGL. tunic - FR. tunique - TED. Tunika - SP. tnica ]
turbante: copricapo orientale costituito da una
lunghissima fascia di tessuto che si avvolge
ripetutamente e sapientemente attorno alla testa. I pi
pregiati sono in seta. Leffetto finale riproposto, con
molteplici variet di interpretazioni, anche da un
modello di cappello femminile.
[ INGL. turban - FR. turban - TED. Turban - SP.
turbante ]
turchese: il colore turchese.
[ INGL. turquoise - FR. turquoise - TED. Turkis - SP.
turquesa ]
tussah: v. seta tussah
tussor: v. seta tussah.

trousse: borsetta da sera a forma di scatola o astuccio,


rigida, in materiali pregiati quali tartaruga, metallo
nobile, lacca, ed eventualmente ornata di pietre dure.
Con lo stesso termine si intende anche un astuccio atto
a contenere il necessario per il trucco o i gioielli.
[ INGL. "trousse" style purse, toilet bag - FR. trousse TED. Abendtschen - SP. bolso estilo "trousse" ]
t-shirt: maglietta leggera in jersey di cotone (o altro
materiale), per abbigliamento esterno o intimo. Il
modello base girocollo, con maniche corte a giro e
assenza di bordi elastici sul fondo e sulle maniche.
Costituisce la versione moderna della maglietta della
salute, ma invece di stare sotto la camicia, la
sostituisce. Secondo alcune interpretazioni, la t di tshirt costituirebbe labbreviazione di training cio
allenamento, in quanto la maglietta veniva usata anche
durante gli allenamenti sportivi; secondo altre, sarebbe
motivata dal fatto che, una volta stesa su un piano, la tshirt assume la forma di una grande T.
[ INGL. T-shirt - FR. T-shirt - TED. T-Shirt - SP. T-shirt
]
tuba: v. cappello a cilindro
tubino: v. abito a tubino
tubolare: v. tessuto tubolare
tulle: tessuto con intreccio a rete esagonale di piccole
dimensioni e quindi trasparente. Realizzato con filati di
titolo sottile (solitamente in raion, nylon o seta), ha una

tuta: 1. indumento di un sol pezzo composto di un


camiciotto e pantaloni uniti tra di loro in vita, che
consente di avere maggiore libert di movimento.
[ INGL. overalls - FR. salopette, combinaison de travail
- TED. Arbeitsanzug - SP. mono de trabajo ]
tuta: 2. capo dellabbigliamento sportivo (comunemente
in felpa di cotone, ma anche in altre fibre) formato da un
pantalone con elastico in vita e alla caviglia e da una
sweat-shirt a manica lunga.
[ INGL. track suit - FR. survtement de sport - TED.
Trainingsanzug - SP. chndal ]
tutina: 1. capo di abbigliamento femminile consistente
in una specie di guaina sgambata, realizzata in tessuto
elasticizzato per favorire laderenza al corpo e la libert
nei movimenti. utilizzato soprattutto per la danza e la
ginnastica.
[ INGL. leotard - FR. combinaison de dance - TED.
Trikot - SP. leotardo ]
tutina: 2. indumento per neonati realizzato in un unico
pezzo dai piedi al collo.
[ INGL. rompers - FR. gigoteuse - TED. Strampelanzug
- SP. buzo ]
tut: costume tipico delle ballerine di danza classica,
con busto aderente e gonna corta, ampia, in tessuto
leggero e trasparente.
[ INGL. tutu - FR. tutu - TED. Ballettrckchen - SP. TuTu ]

139

tuxedo: nome americano dello smoking.


[ INGL. dinner jacket, tuxedo - FR. smoking - TED.
Smoking - SP. esmoquin ]
tweed: termine generico per una serie di tessuti di
origine scozzese realizzati in lana cardata, un tempo
tinta, filata e tessuta a mano nelle isole Harris, in una
vasta gamma di pesi e disegni. Lintreccio pi usato a
saia o batavia e i filati possono essere bottonati. In
Francia, il termine indica un filato o un tessuto di lana
cardata a bottoni, anche multicolor. Fra i tipi pi comuni
si ricorda lHarris tweed, con peli bianchi in superficie e
il Donegal, con disegni chiazzati a diversi colori.
[ INGL. tweed - FR. tweed - TED. Tweed - SP. tweed
]
twill: tessuto ad armatura saia, a coste oblique.
Originariamente in seta, oggi realizzato in quasi tutte
le fibre.
[ INGL. twill - FR. twill - TED. Twill - SP. twill ]
twin set: completo in maglia formato dalla giacchina
coreana e dalla maglietta girocollo, a maniche corte o
senza maniche, nel medesimo colore e filato. Il termine
usato anche con unaccezione pi ampia, e pu
intendere genericamente il completo formato dalla
giacca e da una maglietta (pull, polo) coordinata.
[ INGL. twin set - FR. twin-set - TED. Twinset - SP.
twin set, conjunto de punto, juego combinado ]

ITALIANO

140

ITALIANO

U
Ugg: v. stivale Ugg
Ulster: cappotto maschile doppiopetto, diritto, lungo al
ginocchio, con collo ad ampi revers e tasche con patta.
Prende il nome dall'omonimo tessuto, originariamente
fabbricato nella regione irlandese dell'Ulster.
[ INGL. Ulster coat - FR. Ulster (manteau) - TED. Ulster
Mantel - SP. Ulster (abrigo) ]
uncinetto: piccolo strumento di acciaio (o d'osso),
adunco ad un'estremit, usato per eseguire maglie tra
loro concatenate. Il lavoro all'uncinetto effettuato
manualmente per una grande variet di prodotti
(maglie, accessori, pizzi, decorazioni...) e con grande
variet di punti.
[ INGL. crochet-needle, crochet - FR. crochet - TED.
Hkelnadel, Crochet - SP. ganchillo, crochet ]
uniforme: capo di abbigliamento indossato come
segno distintivo da tutti gli appartenenti alla stessa
arma o a un determinato ordine, istituto, servizio (v.
anche divisa).
[ INGL. uniform - FR. uniforme - TED. Uniform - SP.
uniforme ]
unisex: detto di abbigliamento progettato per essere
indifferentemente indossato da uomini e donne. Fu
molto di moda nella prima met degli anni '70.
[ INGL. unisex - FR. unisex - TED. unisex - SP. unisex ]
unito: v. tinta unita

141

ITALIANO

V
vacchetta:
pelle
conciata
di
mucca,
usata
prevalentemente per calzature, borse, ecc..
[ INGL. cow hide, cow leather - FR. vachette - TED.
Kalbsleder - SP. vaca ]
vaio: denominazione della pelliccia di scoiattolo, pi
comunemente conosciuta con il nome francese di
"petit-gris".
[ INGL. petit -gris - FR. petit-gris - TED. Feh - SP. Piel
de ardilla ]
valenciennes: pizzo finissimo realizzato a fuselli,
originario dellomonima citt francese. caratterizzato
da disegni fitti, anche molto ricchi ed elaborati, su fondi
a rete molto sottili e quasi evanescenti.
[ INGL. valenciennes lace - FR. valenciennes - TED.
Valenciennes-Spitze - SP. valenciennes ]

Velicren FR: marchio depositato da Montefibre per la


fibra modacrilica di propria produzione.
[ INGL. Velicren FR - FR. Velicren FR - TED.
Velicren FR - SP. Velicren FR ]
vellutino: velluto leggero, solitamente in cotone, con
pelo corto e compatto.
[ INGL. velveteen - FR. velours de coton - TED.
Baumwollsamt - SP. veludillo ]
velluto: tessuto a pelo ottenuto per taglio parziale o
totale delle briglie di armatura. Nella realizzazione a
navetta si utilizzano almeno tre serie di fili; con due
serie si realizza il fondo e con la terza si forma un riccio
che, opportunamente tagliato, produce il pelo.
[ INGL. velvet - FR. velours - TED. Samt - SP.
terciopelo ]
velluto a coste: tipologia di velluto che presenta il pelo
lavorato a righe o coste in rilievo, pi o meno larghe. La
costa pu essere ottenuta per intreccio o per
finissaggio. Si pu infatti schiacciare un velluto liscio o
rasarlo ottenendo anche coste orizzontali o oblique.
[ INGL. corduroy
- FR. velours ctel
- TED.
Rippensamt
- SP. terciopelo rayado, terciopelo
acanalado ]

vanis: v. maglia vanis


vaporissaggio: operazione di finissaggio effettuata
tramite emissione di vapore su tessuti o capi
confezionati al fine di migliorarne la stabilit
dimensionale e accentuarne la voluminosit e la
morbidezza.
[ INGL. steaming
- FR. vaporisation
- TED.
Verdampfung - SP. vaporizacin, vaporizado ]
vela: tela di cotone molto robusta, simile al tessuto
applicato sullalberatura delle imbarcazioni.
[ INGL. sailcloth - FR. toile voile - TED. Segeltuch SP. tela para velamen ]
velcro: dispositivo che consente lunione rapida di due
lembi di tessuto. costituito da due strisce di nastri ad
uncini plastici che aderiscono tra di loro con una
semplice pressione. Pu essere usato in sostituzione di
cerniere lampo, bottoni, etc. Prende il nome dalla
Societ americana che ne svilupp limpiego.
[ INGL. velcro - FR. velcro - TED. Klettband - SP.
velcro ]
veletta: tessuto di velo leggero, tulle o pizzo, con
applicazioni di pois in ciniglia, etc., che veniva
appuntato al cappello in modo da ricadere parzialmente
sul volto. Rimasta in uso fino agli anni 40, la veletta
oggi limitata perlopi allabbigliamento da sposa.
[ INGL. veil - FR. voilette - TED. Schleier - SP. velo ]

velluto liscio: velluto che presenta il pelo tagliato in


modo uniforme su tutta la superficie.
[ INGL. plain velvet - FR. velours uni - TED.
geschnittener Samt - SP. terciopelo liso ]
velluto millerighe: velluto lavorato a fitte e sottilissime
coste longitudinali.
[ INGL. needlecord - FR. velour milleraies, mille raies TED. Rippensamt - SP. milrayas ]
velluto operato: velluto che presenta effetti decorativi
ottenuti mediante stampa a devor, goffratura,
stropicciatura, schiacciatura o altro finissaggio.
[ INGL. patterned velvet, figured velvet - FR. velours
faonn - TED. gemusterter Samt - SP. terciopelo
labrado ]
velluto rasato: v. velluto liscio
velours di lana: tessuto di lana cardata, ad armatura
tela, con pelo fitto e molto corto, mano soffice e dolce.
Deve il suo nome alla somiglianza con il velluto, ma la
sua superficie pelosa dovuta a garzatura. usato
soprattutto per capispalla.
[ INGL. wool velour - FR. velours de laine - TED.
Wollvelours - SP. lana tejida velour, terciopelo de lana ]
vendita: contratto che ha per oggetto il trasferimento
della propriet di una cosa dietro il corrispettivo di un
prezzo.

142

ITALIANO

[ INGL. sale - FR. vente - TED. Verkauf - SP. venta ]

[ INGL. moss green - FR. vert mousse


moosgrn - SP. verde musgo ]

- TED.

vendita al dettaglio: v. commercio al dettaglio


verde oliva: il colore verde oliva.
[ INGL. olive green - FR. vert olive - TED. olivfarben SP. verde oliva ]

vendita allingrosso: v. commercio allingrosso


vendita per corrispondenza: tipologia di vendita al
dettaglio nella quale il ricevimento degli ordini e la
consegna della merce vengono effettuati tramite il
servizio postale.
[ INGL. mail-order selling
- FR. vente par
correspondence - TED. Versandhandel - SP. venta
por correo ]
ventaglio: accessorio utilizzato per farsi vento.
formato da stecche di legno, madreperla, avorio o
tartaruga alle quali applicato un pezzo di tessuto o di
carta, e che sono tenute insieme da un perno ad
unestremit. Il ventaglio si apre e si chiude con le
stecche, assumendo la forma di unala. Nel 700,
periodo in cui raggiunse il massimo della popolarit, era
spesso dipinto a mano. Nell800 alla pittura a mano si
sostitu la stampa e nel corso della seconda met del
secolo luso si limit soprattutto alla sera. Nel XX secolo
la popolarit del ventaglio come accessorio decorato,
da esibire, andata progressivamente diminuendo.
[ INGL. fan - FR. ventail - TED. Fcher - SP. abanico
]
verde: il colore verde.
[ INGL. green - FR. vert - TED. grn - SP. verde ]
verde acqua: il colore verde acqua.
[ INGL. sea green - FR. vert deau - TED. grnblau SP. verde mar ]
verde biliardo: il colore verde biliardo.
[ INGL. billiard green - FR. vert billard
billiardgrn - SP. verde billar ]

- TED.

verde bottiglia: il colore verde bottiglia.


[ INGL. bottle green - FR. vert bouteille
flaschengrn - SP. verde botella ]

- TED.

verde bronzo: il colore verde bronzo.


[ INGL. bronze green - FR. vert bronze
Bronzefarbe - SP. verde bronce ]

- TED.

verde giada: il colore verde giada.


[ INGL. jade green - FR. vert jade - TED. jadegrn SP. verde jade ]
verde mela: il colore verde mela.
[ INGL. apple green - FR. vert pomme
apfelgrn - SP. verde manzana ]
verde muschio: il colore verde muschio.

- TED.

verde smeraldo: il colore verde smeraldo.


[ INGL. emerald green - FR. vert meraud
smaragdgrn - SP. verde esmeralda ]

- TED.

verde tiglio: il colore verde tiglio.


[ INGL. lime-tree green - FR. vert tilleul
lindengrn - SP. verde tilo ]

- TED.

vernice: pelle verniciata con sostanze a base di olio di


lino od elementi chimici, utilizzata per capi di
abbigliamento ed accessori.
[ INGL. patent-leather - FR. cuir verni - TED. Lack - SP.
cuero charolado, charol, barniz ]
verso del tessuto: il verso corretto con cui si
appoggia il tessuto sulla figura da vestire. La lunghezza
della persona vestita dalla lunghezza del tessuto, cio
dai fili di ordito, mentre la larghezza della persona
vestita dai fili di trama, cio dalla larghezza o altezza
del tessuto. Il verso pu essere indifferente o obbligato.
indifferente quando la lunghezza del tessuto pu
essere capovolta, mentre obbligato quando non si
pu capovolgere.
[ INGL. grain of fabric - FR. sens du tissu - TED.
Stoffseite - SP. haz ]
vestaglia: ampia veste da camera, lunga o corta,
aperta sul davanti, generalmente serrata in vita da una
cintura annodata.
[ INGL. dressing gown - FR. robe de chambre - TED.
Morgenmantel - SP. bata ]
vestiario: termine generico con cui si indica
complessivamente linsieme di capi di abbigliamento.
[ INGL. clothing - FR. vtements - TED. Bekleidung SP. vestuario ]
vestibilit: propriet di un capo di abbigliamento di
adattarsi al corpo della persona che lo indossa,
conferendo comodit e libert di movimento.
[ INGL. fitting - FR. vestibilit - TED. Passform - SP.
vestibilidad ]
vestito: v. abito
vetrina: parte esterna di un negozio, realizzata in vetro,
nella quale i prodotti vengono esposti al pubblico.
[ INGL. window - FR. vitrine - TED. Schaufenster SP. escaparate ]

143
vichy: disegnatura a quadretti piccoli, originariamente
in cotone, oggi realizzata anche in altre fibre. Il motivo
si ottiene lavorando fili di due colori, intervallati sia in
ordito che in trama. Nella versione pi tradizionale il
bianco uno dei due colori. Nonostante leffetto ottico
sia bicolore, i colori dei quadretti risultano
oggettivamente tre: due sono ottenuti dagli incroci degli
orditi e delle trame dello stesso colore, mentre il terzo
colore si ottiene quando si incontrano i due ordini di fili
di diverso colore. Il vichy divenne di moda negli anni
50: una grande popolarit gli venne conferita dal
famoso bikini indossato da Brigitte Bardot. Si tratta di
un disegno tradizionale per labbigliamento infantile, ma
periodicamente riproposto dalle tendenze della moda.
[ INGL. gingham - FR. vichy - TED. Vichy - SP. vichy ]
vigogna: fibra ottenuta dal sottopelo, setoso e molto
soffice, di un piccolo e raro camelide che vive allo stato
selvaggio sullaltopiano andino, ad altitudini che vanno
dai 4000 ai 6000 metri sul livello del mare. Si tratta di
un pelo eccezionalmente fine, morbido, leggero, ma
elastico e resistente; il pi pregiato e costoso tra tutti i
peli animali. In natura si trova in tonalit grigia e
marrone e normalmente non viene tinto. La presenza
sul mercato di tale pelo ormai estremamente limitata.
Per preservare la razza dallestinzione, la vigogna, la
cui addomesticazione non mai avvenuta, ora sotto
la protezione dei governi peruviano e boliviano.
[ INGL. vicuna - FR. vigogne - TED. Vikunja - SP.
vicua ]
vigoureux: procedimento per colorare integralmente o
parzialmente, tramite stampa, i nastri di lana pettinata o
tops prima ancora della filatura. Dopo la filatura le parti
colorate sono disperse nella massa del filo, cos da
conferirle degli effetti di sfumature melangiate.
[ INGL. vigoureux - FR. vigoureux - TED. Vigoureux SP. vigoureux ]
vintage: vocabolo inglese che propriamente significa
"d'annata" e che designa oggetti che hanno
caratteristiche qualitative e stilistiche tali da garantire,
nel tempo, pregio e valore. Nell'uso comune
s'intendono oggetti usati, soprattutto abiti e gioielli di
seconda
mano,
reperibili
un
tempo
quasi
esclusivamente nei mercatini. Oggi essi sono venduti
anche in negozi sorti appositamente, in seguito ad una
domanda pi esigente e selettiva, condizionata dalla
moda, che coinvolge in particolare il vintge d'autore e di
lusso (capi firmati). I capi o accessori vintage sono da
accostare ad accessori e capi contemporanei.
[ INGL. vintage - FR. vintage - TED. vintage - SP.
vintage ]
viola: il colore viola.
[ INGL. purple - FR. violet - TED. veilchenfarben - SP.
violeta ]

ITALIANO

violetto: il colore violetto.


[ INGL. Parma violet - FR. parme - TED. veilchenblau
- SP. violeta de Parma ]
viraggio di colore: metamerismo o variazione di tono
del colore causato dai vari tipi di illuminazione e da
azioni chimiche. Pu essere rilevato e misurato con
strumenti specifici, come lo spettrofotometro.
[ INGL. colour change - FR. virage de nuance - TED.
Farbtonnderung - SP. variacin de tono ]
virtuale: v. campionario virtuale
viscosa: fibra artificiale vegetale ottenuta da cellulosa
rigenerata. Possiede buone doti di drappeggio, mano
fresca, discreto assorbimento del sudore e scarsa
resistenza ad umido, per cui occorre prestare
attenzione durante il lavaggio ad acqua.
[ INGL. viscose - FR. viscose - TED. Viskose - SP.
viscosa ]
visiera: tesa a forma di mezzaluna, trattenuta da un
elastico attorno alla testa, che consente di proteggere la
fronte dal sole. Pu essere parte integrante di un
berretto.
[ INGL. visor - FR. visier - TED. Augenschutz - SP.
visera ]
visone: mammifero dal pelo molto pregiato, di colore
variabile dal marrone chiaro al marrone scuro (ma negli
allevamenti artificiali possibile ottenere un'ampia
variet cromatica)). Con lo stesso termine si designa
anche la pelliccia confezionata con tali pelli.
[ INGL. mink - FR. vison - TED. Nerz - SP. visn ]
vita: parte della figura umana che si trova in
corrispondenza della cintura. In modellistica il punto vita
segnato dallincavo, pi o meno accentuato,
compreso tra le costole e i fianchi.
[ INGL. waist - FR. taille - TED. Taille - SP. talle ]
vita alta: linea della vita (in un abito, gonna, pantalone,
etc.) spostata verso lalto rispetto al punto anatomico, e
quindi sotto il seno.
[ INGL. high waist - FR. taille haute - TED. hohe Taille
- SP. talle alto ]
vita bassa: linea della vita (in un abito, gonna,
pantalone, etc.) spostata verso il basso rispetto al punto
anatomico, e quindi sui fianchi.
[ INGL. low waist - FR. taille basse - TED. tiefe Taille SP. talle bajo ]
vivagno: v. cimosa

144
Viyella: marchio commerciale introdotto nel 1894 da
William Hollins & C. per un tessuto in mischia 55%
lana-45% cotone, soffice, caldo e resistente,
generalmente su armatura saia. Usato inizialmente per
camicie da notte da uomo, fu in seguito esteso alla
camiceria e allabbigliamento da bambino.
[ INGL. Viyella - FR. Viyella - TED. Viyella - SP.
Viyella ]
voile: tessuto ad intreccio tela, leggerissimo,
trasparente, a mano morbida e spesso cadente. Pur
essendo di aspetto delicato, molto resistente in
quanto realizzato con filati molto fini e fortemente ritorti.
[ INGL. voile - FR. voile - TED. Voile - SP. velo ]
volant: striscia di tessuto sbieco che presenta un bordo
liscio e laltro arricciato, pieghettato, etc., e che viene
fissata, a scopo decorativo, ad un altro tessuto lungo
lincrespatura.
[ INGL. frill, bias ruffle - FR. volant - TED. Volant - SP.
volante ]
volpe: animale dal mantello a pelo lungo e folto.
[ INGL. fox - FR. renard - TED. Fuchs - SP. zorro ]
voluminizzazione: processo che consente al filato di
acquisire
maggiore
volume
e
sofficit
e
contemporaneamente di migliorare il potere coprente e
la mano.
[ INGL. bulkiness
- FR. voluminosit
- TED.
Bauschigkeit - SP. voluminizacin ]
vrill: filato fantasia che presenta piccoli ricci avvolti
quasi a spirale e sporgenti dal corpo del filo stesso.
[ INGL. vrill - FR. vrill - TED. Vrill - SP. vrill ]

ITALIANO

145

ITALIANO

W
wash and wear: lett. lava e indossa. Locuzione inglese
che designa tessuti e capi confezionati che, dopo il
lavaggio, non richiedono di essere stirati.
[ INGL. wash and wear - FR. wash and wear - TED.
Wash and wear - SP. wash and wea, lavar y poner ]
water-proof: locuzione inglese (lett. "a prova d'acqua")
per designare i tessuti impermeabili.
[ INGL. water-proof - FR. impermable - TED.
wasserundurchlssig - SP. impermeable ]
whipcord: tessuto di medio peso, ad armatura saia, le
cui diagonali, intrecciate in modo da formare quasi delle
corde di frusta (ingl. whip) sono pi inclinate e marcate
rispetto a quella della gabardina. In lana o cotone,
usato soprattutto per uniformi, abiti maschili e
abbigliamento casual/sportivo.
[ INGL. whipcord - FR. whipcord - TED. Whipcord SP. whipcord, tela con bordones diagonales ]
Windsor: nodo della cravatta molto pronunciato, che
prende il nome dal duca di Windsor che lo invent.
[ INGL. Windsor tie - FR. noeud Windsor - TED.
Windsor Knoten - SP. nudo Windsor ]
Windstopper: marchio registrato della membrana
prodotta da W. L. Gore & Associati, particolarmente
utilizzata nellabbigliamento sportivo. termica,
antivento, antipioggia, antineve, traspirante, resistente,
leggera e confortevole.
[ INGL. Windstopper - FR. Windstopper - TED.
Windstopper - SP. Windstopper] ]
wonderbra: letteralmente, "reggiseno delle meraviglie",
creato nel 1963 dalla stilista canadese Louise Poirer,
ma presentato ufficialmente nel '94 negli Stati Uniti. La
sua caratteristica di evidenziare e modellare
magnificamente il seno grazie al suo sistema di "push
up" (spinta verso l'alto).
[ INGL. wanderbra - FR. wonderbra - TED. wonderbra SP. wonderbra ]

146

ITALIANO

Y
yak: bovide dal sottopelo morbido e fine tanto da
assomigliare al pelo della capra del Kashmir. I peli di
yak trovano applicazione nellindustria laniera.
[ INGL. yak - FR. yak - TED. Yak - SP. yak ]

147

ITALIANO

zip: v. cerniera lampo


zoccolo: calzatura caratterizzata dalla suola in legno e
dalla tomaia consistente in una striscia in pelle o
tessuto. Protegge solo parzialmente il piede.
[ INGL. clog - FR. sabot - TED. Holzschuh - SP. zueco ]
zuava: v. pantaloni alla zuava

zainetto: modello di borsa che ripropone, in dimensioni


ridotte, il tradizionale zaino militare o da alpinista.
costituito da un sacco munito di doppie cinghie che
consentono di caricarlo sulle spalle: ci agevola il
trasporto e consente di avere le mani completamente
libere. Molto usato dagli studenti per il trasporto dei libri
scolastici, a partire dagli anni 80 ha conquistato anche
la moda giovane femminile.
[ INGL. rucksack - FR. sac dos - TED.
Rcksacktasche - SP. mochila ]
zampa d'elefante: v. pantaloni a zampa d'elefante.
zatteroni:
calzature
(normalmente
sandali)
caratterizzate da una suola piatta e molto alta,
originariamente di sughero.
[ INGL. platform shoes - FR. chaussures plateforme,
chaussures
semelle compens - TED.
Plateauschuhe - SP. zapatos con plataforma, topolinos
]
zebra: mammifero appartenente alla famiglia degli
Equidi diffuso nella parte orientale e meridionale
dell'Africa. Ha il mantello caratterizzato da striature nere
su fondo chiaro. La sua pelle usata soprattutto per
coperte e tappeti.
[ INGL. zebra - FR. zbre - TED. Zebra - SP. cebra ]
zebrato: dicesi di tessuto o capo di abbigliamento
caratterizzato da striature in bianco e nero, come il
mantello della zebra.
[ INGL. zebra style (striped) - FR. zbr, ray effect
zbre - TED. zebraartig - SP. cebrado, rayado tipo
cebra ]
zephir: tela di cotone sottile, leggera, morbida, tessuta
con filati molto fini e fortemente ritorti. Si usa
prevalentemente per camicie ed abiti estivi.
[ INGL. zephyr - FR. zphyr - TED. Zephir - SP. cfiro ]
zibellino: animale, appartenente alla famiglia dei
mustelidi. Il mantello pi pregiato quello dello zibellino
siberiano, dal dorso grigio. Il colore del vello delle altre
specie invece nero/castano con riflessi dorati.
[ INGL. sable (fur) - FR. zibeline - TED. Zobel - SP.
marta cibelina ]
zig-zag: v. cucitura a zig-zag

zucchetto: copricapo costituito da una piccola calotta


emisferica. portato generalmente dagli ecclesiastici.
[ INGL. skullcap - FR. calotte - TED. Hausmtze - SP.
solideo ]

148

INGLESE

INGLESE

INGLESE ITALIANO FRANCESE TEDESCO SPAGNOLO

149

INGLESE

angora
- IT. angora - FR. angora
- TED. Angora - SP. angora
ankle boot
- IT. stivaletto - FR. bottine
- TED. Halbstiefel - SP. bota baja

acrylic
- IT. acrilico - FR. acrylique
- TED. Acryl - SP. acrlica (fibra)

ankle length
- IT. lunghezza alla caviglia - FR. longueur la cheville
- TED. Knchellang - SP. largo por el tobillo, longitud
del tobillo

activewear1
- IT. abbigliamento sportivo - FR. habillement sportif
- TED. Sportbekleidung - SP. ropa deportiva

anklestrap shoe
- IT. scarpa alla beb - FR. chaussure baby
- TED. Babyschuh - SP. zapato de pulsera

activewear2
- IT. active wear - FR. active wear
- TED. Sportbekleidung - SP. ropa deportiva

anklet (per la donna)


- IT. calzino - FR. socquette
- TED. Sckchen - SP. calcetn

advertising
- IT. pubblicit - FR. publicit
- TED. Werbung - SP. publicidad

anorak1
- IT. anorak - FR. anorak
- TED. Anorak - SP. anorak

agent1
- IT. agente - FR. agent
- TED. Agent - SP. representante

anorak2
- IT. giacca a vento - FR. coupe-vent
- TED. Windjacke - SP. anorak, chaqueta cortaviento,
cazadora cortaviento

agent2
- IT. rappresentante - FR. reprsentant
- TED. Vertreter - SP. representante
air blow dyeing
- IT. air blow dyeing - FR. air blow dyeing
- TED. Luftschlagfrben - SP. tintura por flujo de aire
air force blue
- IT. blu avio - FR. bleu RAF
- TED. blau - SP. azul R.A.F
Alcantara
- IT. Alcantara - FR. Alcantara
- TED. Alcantara - SP. Alcantara
alenon
- IT. alenon - FR. alenon
- TED. Alenon - SP. alenon
allover print
- IT. stampa all over - FR. impression all-over
- TED. all-over Druck - SP. estampado total
alpaca
- IT. alpaca - FR. alpaga
- TED. Alpaka - SP. alpaca
American sleeve
- IT. occhiatura all'americana - FR. emmanchure
amricaine
- TED. Amerikanischer Armausschnitt - SP. sisa
americana
angel silk
- IT. pelle dovo - FR. peau dange
- TED. Engelseide - SP. cscara de huevo

antibacterial finishing
- IT. finissaggio antibatterico - FR. finissage bactricide
- TED. antibakterielle Ausrstung - SP. acabado
antibacteriano
anticrease finishing
- IT. finissaggio antipiega - FR. finissage infroissable
- TED. knitterfreie Ausrstung - SP. acabado
inarrugable
appaerence
- IT. aspetto - FR. aspect
- TED. Aussehen, Optik - SP. aspecto
apparel manufacturer
- IT. confezionista - FR. confectionneur
- TED. Konfektionr - SP. confeccionista
apple green
- IT. verde mela - FR. vert pomme
- TED. apfelgrn - SP. verde manzana
application
- IT. applicazione - FR. (dessin) appliqu, application
- TED. Applikation - SP. aplicacin
appliqu
- IT. applicazione - FR. (dessin) appliqu, application
- TED. Applikation - SP. aplicacin
apricot yellow
- IT. giallo albicocca - FR. jaune abricot
- TED. Apricosefarbe - SP. amarillo albaricoque
apron
- IT. grembiule - FR. tablier
- TED. Schrze - SP. delantal

150

INGLESE
- TED. Astrakan - SP. astracn

arabesque
- IT. arabesco - FR. arabesque
- TED. Arabeske - SP. arabesco
aran
- IT. aran - FR. aran
- TED. Aran - SP. arn
argentina
- IT. argentina - FR. argentina
- TED. Argentina - SP. argentina
argyle
- IT. argyle - FR. argyle
- TED. Argyle-Karo - SP. rombos
argyle patterns
- IT. Ballantyne - FR. Ballantyne, dessin losanges
- TED. Rauten - SP. Ballantyne, dibujo en rombos
armhole1
- IT. giromanica - FR. emmanchure
- TED. rmelweite - SP. sisa
armhole2
- IT. occhiatura - FR. emmanchure
- TED. rmelausschnitt - SP. sisa
armhole3
- IT. scalfo - FR. emmanchure
- TED. Armausschnitt - SP. sisa
Arras (tapestry)
- IT. arazzo - FR. tapisserie (d'Arras)
- TED. Wandteppich - SP. tapiz (de Arras))
article
- IT. articolo - FR. article
- TED. Artikel - SP. artculo
artificial
- IT. artificiale - FR. artificiel
- TED. knstlich - SP. artificial
artisans
- IT. artigianato - FR. artisans
- TED. Handwerker - SP. artesanos
asbestos
- IT. amianto - FR. amiante
- TED. Asbest - SP. amianto
Ascot
- IT. Ascot - FR. Ascot
- TED. Plastron - SP. Ascot, chalina
Ascot tie
- IT. plastron - FR. cravate-plastron
- TED. Plastron - SP. plastron
assortment
- IT. assortimento - FR. assortiment, choix
- TED. Sortiment - SP. surtido, gama,
astrakhan
- IT. astrakan - FR. astrakan

astrodyed
- IT. astro-dyed - FR. astro-dyed
- TED. Astro-dyed - SP. astro-dyed
attestation
- IT. certificazione - FR. certification
- TED. Gutachten - SP. certificacin
automatic cutting
- IT. taglio automatico - FR. coupe automatique
- TED. Zuschneideautomat - SP. corte automtico

151

INGLESE

band collar
- IT. collo a listino - FR. col debout, faux col, col droit
- TED. Mandarin-Kragen, Stehkragen - SP. cuello
levantado
bandana
- IT. bandana - FR. bandana
- TED. Bandana-Tuch - SP. bandana

baby doll
- IT. baby doll - FR. baby doll
- TED. Baby Doll - SP. baby doll, camisn corto

bandanna
- IT. bandana - FR. bandana
- TED. Bandana-Tuch - SP. bandana

back
- IT. rovescio - FR. envers
- TED. Links - SP. revs

bandeau bra
- IT. reggiseno a fascia - FR. soutien-gorge bandeau
- TED. Halterloser BH - SP. sujetador baera, sujetador
tipo banda

bag
- IT. borsa - FR. sac
- TED. Tasche - SP. bolso
baggy trousers
- IT. baggy - FR. baggy
- TED. Baggy-Hose, Cargo Hose - SP. pantaln baggy
Baguette bag
- IT. baguette - FR. sac Baguette
- TED. Baguette Tasche - SP. cartera Baguette
balaclava
- IT. passamontagna - FR. passe montagne
- TED. Kapuzenmaske - SP. pasamontaa
balconette neckline
- IT. scollatura a balconcino - FR. dcollet balconnet
- TED. Corsagen-Ausschnitt - SP. escote balconet
balconnet(te) bra
- IT. reggiseno a balconcino - FR. soutien-gorge
balconnet
- TED. Push-up B.H., Bgel B.H. ( B.H. = Bsten
Halter) - SP. sujetador sin tirantes, sujetador balconet
Ballantyne
- IT. Ballantyne - FR. Ballantyne, dessin losanges
- TED. Rauten - SP. Ballantyne, dibujo en rombos
ballerina shoe
- IT. ballerina - FR. ballerine
- TED. Ballerinaschuh - SP. bailarina
balloon shape
- IT. linea a palloncino - FR. ligne ballon
- TED. Ballonform - SP. lnea globo
balloon skirt
- IT. gonna a palloncino - FR. jupe ballon
- TED. Ballonrock - SP. falda globo
balloon sleeve
- IT. manica a palloncino - FR. manche ballon
- TED. Ballonrmel - SP. manga baln
Balmoral boot
- IT. stivaletto Balmoral - FR. botte Balmoral
- TED. Balmoral-Stiefel - SP. bota Balmoral

bandoleer
- IT. bandoliera - FR. bandoulire
- TED. Schulterriemen - SP. bandolera
bar
- IT. barratura - FR. barre (dans un tissu)
- TED. Streifigkeit - SP. barrado (del tejido)
barathea
- IT. barathea - FR. barathea
- TED. Barathea - SP. baratea
Barbour
- IT. Barbour - FR. Barbour
- TED. Barbour - SP. Barbour
bare back
- IT. schiena nuda - FR. dos nu
- TED. kahle Rckseite - SP. espalda desnuda
barracan
- IT. barracano - FR. baracan
- TED. Barracn - SP. barracan
basic clothing
- IT. abbigliamento basic - FR. habillement basique
- TED. Basic-Mode - SP. vestuario basico
basket weave
- IT. panama - FR. natt
- TED. Panama - SP. tela de panam
basketweave stitch1
- IT. punto canestro - FR. point vannerie
- TED. groer Flechtstich - SP. punto efecto canasta
basketweave stitch2
- IT. punto stuoia - FR. point natt
- TED. Flechtmuster - SP. punto efecto estera
basque
- IT. baschina - FR. basque
- TED. Sattel - SP. basquia
Basque beret
- IT. basco - FR. bret Basque
- TED. Baskenmtze - SP. boina vasca
basting

152
- IT. imbastitura - FR. faufilage
- TED. Reihnaht - SP. hilvan, hilvanado
batavia
- IT. batavia - FR. batavia
- TED. Batavia - SP. batavia
bateau neckline
- IT. scollatura a barca - FR. encolure bateau
- TED. U-Boot-Ausschnitt - SP. escote barco
bath robe
- IT. accappatoio da bagno - FR. peignoir de bain
- TED. Bademantel - SP. albornoz de bao
bathing suit
- IT. costume da bagno - FR. maillot de bain
- TED. Badeanzug - SP. traje de bao, baador
bathroom linen
- IT. biancheria da bagno - FR. linge de bain
- TED. Badwsche - SP. ropa blanca de bao, toallas
Batik printing
- IT. stampa batik - FR. impression batik
- TED. Batik - SP. estampacin batik, estampado batik
batiste
- IT. batista - FR. batiste
- TED. Batist - SP. tela batista
Battle jacket
- IT. battle jacket - FR. battle jacket, veste de combat
- TED. Militr-Blouson, Battle-jacket - SP. chaqueta de
combate
batwing sleeve
- IT. manica a pipistrello - FR. manche chauve souris
- TED. Fledermausrmel - SP. manga murcilago,
manga dolman
bayadre stripe
- IT. riga baiadera - FR. rayure bayadre
- TED. Bajaderenstreifen - SP. rayas bayaderas
beach dress
- IT. copricostume - FR. robe de plage
- TED. Strandkleid, Strandrobe - SP. cubre baador,
ropa de playa
beach robe
- IT. copricostume - FR. robe de plage
- TED. Strandkleid, Strandrobe - SP. cubre baador,
ropa de playa
beach wear
- IT. abbigliamento da spiaggia - FR. habillement de
plage
- TED. Bademode - SP. vestuario de playa
beachwear
- IT. beachwear - FR. beachwear, habillement de plage
- TED. Strandkleidung - SP. ropa de playa
beam
- IT. subbio - FR. ensouple
- TED. Kettbaum - SP. plegador

INGLESE

bearskin
- IT. colbacco - FR. colback
- TED. Schapka - SP. colbac
beaver1
- IT. castorino - FR. castorine
- TED. Biberchen - SP. castor
beaver2
- IT. castoro - FR. castor
- TED. Biberpelz - SP. castor
bed cover
- IT. copriletto - FR. couvre-lit
- TED. Deckbett - SP. cubrecama
bed linen
- IT. biancheria da letto - FR. linge de lit
- TED. Bettwsche - SP. ropa de cama
bedford cord1
- IT. bedford - FR. cte de cheval
- TED. Bedford-Cord - SP. piqu de urdimbre
bedford cord2
- IT. cannet - FR. gros-grain
- TED. Ripsband - SP. perlado
bedjacket
- IT. liseuse - FR. liseuse
- TED. Bettjckchen - SP. maanita
beige
- IT. beige - FR. beige
- TED. sandfarben, beige - SP. beige
bell bottoms1
- IT. pantaloni a campana - FR. pantalon vas
- TED. glocken-Hose - SP. pantalones de campana
bell bottoms2
- IT. pantaloni a zampa delefante - FR. pantalon pattes
dlphant
- TED. Bell Bottom-Hose - SP. pantalones (de) pata de
elefante
bell shape
- IT. linea a campana - FR. ligne cloche
- TED. Glockenform - SP. lnea campana, linea
acampanada
bell sleeve
- IT. manica a campana - FR. manche cloche
- TED. Volantrmel - SP. manga acampanada, manga
campana
bellows
- IT. soffietto - FR. soufflet
- TED. Golffalte - SP. fuelle
bellows pocket
- IT. tasca a soffietto - FR. poche soufflet
- TED. Blasebalg-Tasche - SP. bolsillo de fuelle
bellshaped skirt
- IT. gonna a campana - FR. jupe en cloche

153
- TED. Glockenrock - SP. falda acampanada
belt
- IT. cintura - FR. ceinture
- TED. Grtel - SP. cinturn
belt loop
- IT. passante - FR. passant
- TED. Grtelschlaufe - SP. trabilla
Bemberg:
- IT. Bemberg - FR. Bemberg:
- TED. Bemberg: - SP. Bemberg:
bengaline
- IT. bengalina - FR. bengaline
- TED. Bengaline - SP. bengalina
bermuda short
- IT. bermuda - FR. bermuda
- TED. Bermudahosen - SP. bermudas
bias
- IT. sbieco - FR. biais
- TED. Schrge - SP. bies
bias binding
- IT. sbieco - FR. biais
- TED. Schrgband - SP. bies
bias ruffle
- IT. volant - FR. volant
- TED. Volant - SP. volante
bib
- IT. pettorina - FR. bavette
- TED. Latz - SP. peto, pechera
bikers jacket
- IT. chiodo - FR. blouson noir, Perfecto
- TED. Motorrad-Lederjacke - SP. chaqueta de
motorista
bikini1
- IT. bikini - FR. bikini
- TED. Bikini - SP. bikini

INGLESE
- TED. hinterlegtes Jacquardmuster - SP. jacquard con
ligadura, jacquard lpcado en red
Birkenstock
- IT. Birkenstock - FR. Birkenstock
- TED. Birkenstock - SP. sandalias Birkenstock
black denim
- IT. black denim - FR. black denim, denim noir
- TED. black denim - SP. black denim, denim negro
black watch
- IT. black watch - FR. black watch
- TED. Black Watch - SP. black watch
blanket
- IT. coperta - FR. couverture
- TED. Decke - SP. manta
blazer
- IT. blazer - FR. blazer
- TED. Blazer - SP. blazer
bleached denim
- IT. bleached denim - FR. bleached denim
- TED. bleached denim - SP. bleached denim, denim
desteido, tejano desteido
bleaching
- IT. candeggio - FR. blanchiment
- TED. Bleiche - SP. blanqueo
blend
- IT. mischia - FR. mlange
- TED. Mischung - SP. mezcla
blind hem
- IT. cucitura invisibile - FR. couture invisible
- TED. verdeckte Naht - SP. costura invisible
block pattern
- IT. cartone del modello - FR. patron en carton
- TED. Schnittkarton - SP. cartn del modelo
bloomers1
- IT. bloomers - FR. bloomers
- TED. Pluderhosen - SP. bombachos, pololos

bikini2
- IT. due pezzi - FR. maillot deux pices, bikini
- TED. Zweiteiliger Badeanzug, Bikini - SP. baador de
dos piezas, bikini

bloomers2
- IT. pantaloncini a sbuffo - FR. short bouffant
- TED. Ballon-Shorts - SP. pantalones cortos de baln

billiard green
- IT. verde biliardo - FR. vert billard
- TED. billiardgrn - SP. verde billar

blouse1
- IT. blusa - FR. chemisier, blouse
- TED. Bluse - SP. blusa

bindind
- IT. bordatura - FR. bordure
- TED. Bordre - SP. ribete

blouse2
- IT. camicetta - FR. chemisier
- TED. Bluse - SP. blusa

birds eye
- IT. occhio di pernice - FR. oeil de perdrix
- TED. Pfauenauge - SP. ojo de perdiz

blousing
- IT. blusante - FR. blousant
- TED. blusig - SP. ablusado

birdseye backed jacquard


- IT. jacquard con legatura - FR. jacquard li

blouson
- IT. blusotto - FR. blouson
- TED. Blouson - SP. blusn, cazadora

154

INGLESE
- TED. Haube - SP. cofia

blue1
- IT. azzurro - FR. bleu
- TED. Blau - SP. azul
blue2
- IT. blu - FR. bleu
- TED. Marine-blau - SP. azul
blue grey
- IT. grigio azzurro - FR. bleu gris
- TED. blaugrau - SP. gris azul
blue indigo
- IT. blu indaco - FR. bleu indigo
- TED. Indigo-blau - SP. azul ndigo
boa
- IT. boa - FR. boa
- TED. Boa - SP. boa
boat neck
- IT. scollatura a barca - FR. encolure bateau
- TED. U-Boot-Ausschnitt - SP. escote barco
Bobby socks
- IT. Bobby socks - FR. Bobby socks/socquettes
- TED. Bobby Socks - SP. calcetines Bobby
bodice
- IT. corpetto - FR. corselet
- TED. Mieder - SP. canes, corpio
body
- IT. body - FR. body
- TED. Body - SP. body
boiled silk
- IT. seta cotta - FR. soie bouillie
- TED. gekochte Seide - SP. seda tratada

boot
- IT. stivale - FR. botte
- TED. Stiefel - SP. bota
boot and shoe factory
- IT. calzaturificio - FR. fabrique de chaussures
- TED. Schuhfabrik - SP. fbrica de calzados
border
- IT. bordo - FR. bord
- TED. Borte, Webkante - SP. ribete
border elastic
- IT. bordo elastico - FR. bord lastique
- TED. elastischer Saum - SP. dobladillo elstico, ribete
elstico
Borsalino
- IT. Borsalino - FR. Borsalino
- TED. Borsalino - SP. Borsalino
bottle green
- IT. verde bottiglia - FR. vert bouteille
- TED. flaschengrn - SP. verde botella
bottom binding
- IT. battitacco - FR. talonette
- TED. Hosenschonerband - SP. talonera, refuerzo de
taln
boucl yarn
- IT. boucl - FR. boucl
- TED. Boucl - SP. boucl
bouclette yarn
- IT. bouclerino - FR. fil bouclette
- TED. kleines boucle' - SP. bouclette

boiled wool
- IT. lana cotta - FR. laine bouillie
- TED. gewalkte Wolle - SP. lana hervida

bound jacquard
- IT. jacquard con legatura - FR. jacquard li
- TED. hinterlegtes Jacquardmuster - SP. jacquard con
ligadura, jacquard lpcado en red

bolero jacket
- IT. bolero - FR. veste bolro
- TED. Bolero-Jacke - SP. bolero

bourrette silk
- IT. seta bourrette - FR. soie bourrette
- TED. Bourrette-Seide - SP. borrilla de seda

bomber jacket
- IT. bomber - FR. bomber
- TED. Bomber-Jacke - SP. cazadora de bombardero

boutique
- IT. boutique - FR. boutique
- TED. boutique - SP. boutique

bonded
- IT. accoppiato - FR. contrecoll
- TED. Verbundstoff - SP. adherido

bow
- IT. fiocco - FR. noeud
- TED. Schleife - SP. lazo

bonded fabric1
- IT. tessuto accoppiato - FR. tissu contre-coll
- TED. Bondings - SP. tejido termoadherido

bow tie1
- IT. cravatta a farfalla - FR. noeud papillon
- TED. Fliege - SP. pajarita

bonded fabric2
- IT. tessuto incollato - FR. tissu contre-coll
- TED. Bonding - SP. tela acoplada

bow tie2
- IT. papillon - FR. papillon
- TED. Papillon - SP. pajarita

bonnet
- IT. cuffia - FR. bonnet

bowler hat
- IT. bombetta - FR. chapeau melon

155
- TED. Melone - SP. bombn
box pleat
- IT. cannone - FR. pli rond
- TED. Quetschfalte - SP. pliegue en tabla
boxer shorts1
- IT. boxers - FR. boxers
- TED. Boxer-Shorts - SP. boxers
boxer shorts2
- IT. pantaloncini da pugile - FR. short de boxeur
- TED. Boxer-Shorts - SP. pantalones de boxeo
bra
- IT. reggiseno - FR. soutien-gorge
- TED. Bstenhalter - SP. sujetador, sostn
bracelet
- IT. braccialetto - FR. bracelet
- TED. Armband - SP. brazalete, pulsera
braces1
- IT. bretelle - FR. bretelles
- TED. Trger - SP. tirantes
braces2
- IT. bretelle - FR. bretelles
- TED. Trger - SP. tirantes
braid1
- IT. coda di topo - FR. soutache, queue de rat
- TED. Rattenschwanz - SP. cola de ratn
braid2
- IT. passamaneria - FR. passementerie
- TED. Posament - SP. pasamanera
braid3
- IT. spighetta - FR. galon, riban de chevron
- TED. Litze - SP. espiguilla
brand1
- IT. griffe - FR. griffe
- TED. Griffe - SP. marca, griffe
brand2
- IT. marca - FR. marque
- TED. Marke - SP. marca
brandname
- IT. firma - FR. marque
- TED. Marke - SP. firma
breaking load
- IT. carico di rottura - FR. charge de rupture
- TED. Bruch belastung - SP. carga a la rotura
breast pocket
- IT. taschino - FR. poche de poitrine
- TED. Brusttasche - SP. bolsillo de pecho

INGLESE
- IT. rosso mattone - FR. rouge brique
- TED. backsteinrot - SP. ladrillo
bridge buttoning
- IT. abbottonatura a ponte - FR. boutonnage () pont
- TED. Latz - SP. botonadura de puente
briefcase
- IT. borsa a cartella - FR. sac cartable
- TED. Mappentasche - SP. bolso cartera
briefs
- IT. mutande - FR. slips
- TED. Unterhose - SP. calzoncillos
briefs ( da uomo)
- IT. slip - FR. slip
- TED. Unterhose (uomo), Slip (donna) - SP.
calzoncillos( da uomo), bragas (da donna)
brillantine
- IT. brillantina - FR. brillantine
- TED. Brillantine - SP. brillantina
brim
- IT. falda - FR. bord
- TED. Hutkrempe - SP. ala (de sombrero)
broadcloth
- IT. panno - FR. drap
- TED. Tuch - SP. pao
brocade
- IT. broccato - FR. brocart
- TED. Brokat - SP. brocado
brocatelle
- IT. broccatello - FR. brocatelle
- TED. Brokat - SP. brocadillo
broche
- IT. spillone - FR. pingle barrette
- TED. grosse Stecknadel, Tuchnadel - SP. alfiler
grande, broche
broderie anglaise
- IT. sangallo - FR. broderie anglaise
- TED. Broderie Anglaise - SP. bordado ingls
brogues
- IT. brogue - FR. brogue
- TED. Brogue - SP. brogue
bronze green
- IT. verde bronzo - FR. vert bronze
- TED. Bronzefarbe - SP. verde bronce
brown
- IT. marrone - FR. marron
- TED. braun - SP. marrn

Breitschwanz
- IT. Breitschwanz - FR. Breitschwanz
- TED. Breitschwanz - SP. Breitschwanz

brush denim
- IT. brush denim - FR. brush denim
- TED. brush denim, gekmmter Denim - SP. brush
denim, denim de terciopelo

brick red red

bubble skirt

156
- IT. gonna a palloncino - FR. jupe ballon
- TED. Ballonrock - SP. falda globo
bucket bag
- IT. borsa a secchiello - FR. sac seau
- TED. Kchertasche - SP. bolso cubo
buckle
- IT. fibbia - FR. boucle
- TED. Schnalle - SP. hebilla

INGLESE
- TED. Rumpf - SP. busto
bust size
- IT. circonferenza seno - FR. tour de poitrine
- TED. Brustumfang - SP. permetro de pecho
bustier
- IT. bustino - FR. bustier
- TED. Bustier - SP. bustier, sostn con cuerpo

buckskin1
- IT. daino - FR. daim, sude
- TED. Damhirschleder - SP. ante, piel de gamo

bustier bra
- IT. reggiseno a bustino - FR. brassire
- TED. Longline- B.H. - SP. sujetador con lacito,
sujetador tipo cors

buckskin2
- IT. pelle di daino - FR. peau de daim
- TED. Wildleder - SP. piel de gamuza

button
- IT. bottone - FR. bouton
- TED. Knopf - SP. botn

budger
- IT. tasso - FR. blaireau
- TED. Dachs - SP. tejn

button hole machine


- IT. asolatrice - FR. machine boutonnire
- TED. Knopflochautomat - SP. ojaladora

budget
- IT. budget - FR. budget
- TED. Budget - SP. presupuesto

button holer
- IT. macchina occhiellatrice - FR. machine poser les
oeillets
- TED. Knopflochmaschine - SP. mquina de hacer
ojales

bugle beads
- IT. canutiglia - FR. cannetille
- TED. Stabperlen - SP. cautillo
bulkiness
- IT. voluminizzazione - FR. voluminosit
- TED. Bauschigkeit - SP. voluminizacin
bumbag
- IT. marsupio - FR. sac banane
- TED. Grteltasche - SP. rionera
Burberry
- IT. Burberry - FR. Burberry
- TED. Burberry - SP. Burberry
Burlington
- IT. Burlington - FR. Burlington
- TED. Burlington - SP. Burlington
burnous
- IT. burnous - FR. burnous
- TED. Berbermantel - SP. albornoz
burntout (fabric)
- IT. devor - FR. dvor (tissu)
- TED. Ausbrenner (Stoffe) - SP. devor (tela),
estampado por corrosin

button sewer
- IT. attacca-bottoni - FR. machine pour coudre les
boutons, boutonneuse
- TED. Knopfannhautomat - SP. cosedora de botones
button stitcher
- IT. attacca-bottoni - FR. machine pour coudre les
boutons, boutonneuse
- TED. Knopfannhautomat - SP. cosedora de botones
buttondown collar
- IT. collo a punte abbottonate - FR. col pointes
boutonnes
- TED. Button-Down Kragen - SP. cuello de puntas
abotonadas, cuello con puntas abrochadas
buttoned
- IT. abbottonato - FR. boutonn
- TED. geknpft - SP. abotonado, abrochado
buttoned placket
- IT. finta - FR. patte de boutonnage
- TED. Patte - SP. tapeta
buttonhole
- IT. asola - FR. boutonnire
- TED. Knopfloch - SP. ojal

burntout printing
- IT. stampa a corrosione - FR. impression par
rongeage
- TED. tzdruck - SP. estampado por corrosin

buttonhole
- IT. occhiello - FR. boutonire, oeillet
- TED. Knopfloch - SP. ojal, ojete

busby
- IT. colbacco - FR. colback
- TED. Schapka - SP. colbac

buttoning
- IT. abbottonatura - FR. boutonnage
- TED. Knopfleiste - SP. botonadura

bust
- IT. busto - FR. buste

buyer
- IT. compratore - FR. acheteur

157
- TED. Einkufer - SP. comprador
Byron collar
- IT. collo alla Napoleone - FR. col Danton
- TED. Dantonkragen - SP. cuello de gran pala
byssus
- IT. bisso - FR. bisse
- TED. Byssus - SP. biso

INGLESE

158

INGLESE

C
cabl (yarn)
- IT. cabl - FR. cabl (fil)
- TED. Cabl (Garn) - SP. cabl (hilo), hilo retorcido

- IT. canevas/canvas - FR. canevas


- TED. canvas - SP. lona, caamazo
canvas2
- IT. canovaccio - FR. canvas
- TED. Canvas - SP. caamazo
canvas3
- IT. olona - FR. toile d'Olonne
- TED. Canvas - SP. lona

cable stitch
- IT. treccia - FR. torsade
- TED. Zopf - SP. trenza

canvas check
- IT. quadro canovaccio - FR. carreau torchon, carreau
canvas
- TED. Kanevaskaro, Wischtuchkaro - SP. cuadro de
lona, cuadro de pao

CAD
- IT. CAD - FR. CAO
- TED. CAD - SP. CAD

cap
- IT. berretto - FR. casquette
- TED. Mtze - SP. gorra

(silk) cady
- IT. Cadi-cady - FR. cady
- TED. Cady - SP. cady

cap with earflaps


- IT. berretto con paraorecchie - FR. casquette avec
cache oreilles
- TED. Mtze mit Ohrenklappen - SP. gorra con orejas

caftan stripe
- IT. riga caftano - FR. rayure caftan
- TED. Kaftanstreifen - SP. rayas de caftn
calendering
- IT. calandratura - FR. calandrage
- TED. Kalandern - SP. calandrado

cape1
- IT. cappa - FR. cape
- TED. Cape, Umhang - SP. capa
cape2
- IT. mantella - FR. cape
- TED. Cape - SP. capa

calf length
- IT. lunghezza al polpaccio - FR. longueur au mollet
- TED. Wadenlang - SP. largo por la pantorilla, longitud
hasta la pantorilla, longitud de la pantorrilla

cape3
- IT. tabarro - FR. cape
- TED. schwerer Mantel - SP. capa

calico
- IT. calic - FR. calicot
- TED. Kattun - SP. calic

cape collar
- IT. collo a mantellina - FR. col plerine
- TED. drapierter Kragen - SP. cuello de capa, capelina

CAM
- IT. CAM - FR. CAM
- TED. CAM - SP. CAM

Capilene
- IT. Capilene - FR. Capilene
- TED. Capilene - SP. Capilene

cambric
- IT. batista - FR. batiste
- TED. Batist - SP. tela batista

Capri pants1
- IT. pantaloni alla corsara - FR. pantalon corsaire,
pantalon Capri, pantacourt
- TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri

camelhair
- IT. cammello - FR. chameau
- TED. Kamel - SP. pelo de camello
camiknickers
- IT. pagliaccetto - FR. body, combinaison-culotte
- TED. Jumpsuit - SP. combinacin de pantaln
camisole (per donna)
- IT. canottiera - FR. maillot de corps, tricot de corps
- TED. Unterhemd - SP. camiseta (de ropa interior)
camouflage
- IT. mimetico - FR. camouflage
- TED. Camoulage-Muster - SP. camuflaje
canvas1

Capri pants2
- IT. pantaloni alla pescatora - FR. pantalon corsaire,
pantalon Capri, pantacourt
- TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri
Capri pants3
- IT. pantaloni Capri - FR. pantalon Capri, pantalon
corsaire, pantacourt
- TED. Capri-Hosen, Korsarenhose, Fischerhose - SP.
pantalon Capri, pantalones (de) corsario, pantalones
estilo pescador

159
Capri pants4
- IT. pinocchietto - FR. pantacourt
- TED. 3/4-hose, Capri-Hose, Fischer-hose - SP.
pantaln tres cuartos
car plaid
- IT. plaid - FR. couverture de voyage, couverture
banquette
- TED. Reisedecke - SP. plaid, manta para viaje
carbon
- IT. carbonio - FR. carbone
- TED. Kohlenstoff - SP. carbono
carbon fibre
- IT. fibra di carbonio - FR. fibre de carbone
- TED. Kohlenfaser - SP. fibra de carbono
carbonising
- IT. carbonizzo - FR. carbonisation
- TED. Karbonisierung - SP. carbonizacin
carded
- IT. cardato - FR. card
- TED. Streichgarn - SP. cardado
carded cotton
- IT. cotone cardato - FR. coton card
- TED. kardierte Baumwolle - SP. algodn cardado
carded wool
- IT. lana cardata - FR. laine carde
- TED. Streichwolle - SP. lana cardada
cardigan1
- IT. cardigan - FR. cardigan
- TED. Cardigan-Jacke - SP. cardigan, chaqueta de
punto, rebeca (per donna)
cardigan2
- IT. golf/golfino - FR. veste tricot, cardigan
- TED. Cardigan-jacke - SP. chaqueta de jersey,
chaqueta de punto, cardigan
carding
- IT. cardatura - FR. cardage
- TED. Kardierraum - SP. cardado
care label
- IT. etichetta di manutenzione - FR. tiquette
dentretien
- TED. Pflegeetikett - SP. etiqueta de cuidado
cargo pants
- IT. cargo pant - FR. pantalons cargo
- TED. Kargo Hose - SP. pantalones cargo
carioca bra
- IT. reggiseno a carioca - FR. soutien-gorge carioca
- TED. Carioca B.H. - SP. sujetador carioca, sujetador
media copa
Carmen blouse
- IT. Carmen - FR. blouse paules nues
- TED. Carmen Bluse - SP. blusa estilo Carmen, blusa
estilo mejicano

INGLESE
carmine red
- IT. rosso carminio - FR. rouge carmin
- TED. karminrot - SP. carmn
carriage stroke
- IT. caduta - FR. chute (de machine pour bonneterie)
- TED. Arbeitssystem (einer Strickmaschine) - SP.
cada (de mquina para punto)
cartridge pocket
- IT. tasca a cartuccera - FR. poche cartouchire
- TED. Patronentasche - SP. cartuchera
casentino (fabric)
- IT. casentino - FR. casentin, tissu casentino
- TED. Casentino - SP. casentino
cash
- IT. contanti - FR. comptant
- TED. Bargeld - SP. contante
cashgora
- IT. Cashgora - FR. cashgora
- TED. Cashgora - SP. cashgora
cashmere
- IT. cashmere - FR. cachemire
- TED. Cachemire - SP. cachemir(a)
cashwool
- IT. cashwool - FR. cashwool
- TED. Cashwool - SP. cashwool
casual wear
- IT. abbigliamento casual - FR. habillement
dcontract
- TED. Leger-Kleidung - SP. ropa de sport
catalogue
- IT. catalogo - FR. catalogue
- TED. Modekatalog - SP. catlogo
catwalk
- IT. passerella - FR. passerelle
- TED. Laufsteg - SP. pasarela
cavalry twill1
- IT. cavallery/cavalry - FR. tricotine
- TED. Trikotine - SP. tricotina
cavalry twill2
- IT. tricotine - FR. tricotine
- TED. Trikotine - SP. tricotina
cellulose
- IT. cellulosa - FR. cellulose
- TED. Zellulose - SP. celulosa
certification
- IT. certificazione - FR. certification
- TED. Gutachten - SP. certificacin
chador
- IT. chador - FR. chador
- TED. Chador - SP. chador
chain (stores)

160

INGLESE

- IT. catena - FR. chane


- TED. Filialistenkette - SP. cadena

- IT. quadro - FR. carreau


- TED. Karo - SP. cuadro

chain stitch
- IT. punto a catenella - FR. point de chanette
- TED. Kettenstich - SP. puntada de cadeneta, punto
de cadeneta

checked pattern
- IT. quadrettato - FR. carreau, quadrill
- TED. Kariert - SP. a cuadros

chain stitch machine


- IT. macchina punto catenella - FR. machine point
chanette
- TED. Kettenstichmaschine - SP. mquina de punto
de cadeneta
chain store
- IT. negozio a catena - FR. magasin succursales
- TED. Ladenkette - SP. cadena comercial
chalk stripe1
- IT. riga gangster - FR. rayure gangster
- TED. Nadelstreifen - SP. rayas gangster
chalk stripe2
- IT. riga gessata - FR. rayure tennis, rayure banquier
- TED. Nadelstreifen - SP. rayas diplomticas
challis
- IT. challis - FR. challis
- TED. Challis - SP. challis
chambray
- IT. chambray - FR. chambray
- TED. Chambray - SP. cambray
chamois
- IT. camoscio - FR. chamois, sude
- TED. Wildleder - SP. gamuza
Chanel bag
- IT. borsa Chanel - FR. sac Chanel
- TED. Chanel-Tasche - SP. bolso Chanel
Chanel chain belt
- IT. cintura Chanel - FR. ceinture Chanel
- TED. Chanel-Grtel - SP. cinturn Chanel
chanteclair
- IT. chanteclair - FR. chanteclair
- TED. Chanteclair - SP. chanteclair
chantilly lace
- IT. Chantilly - FR. chantilly
- TED. Chantilly-Spitze - SP. chantill
charcoal grey
- IT. grigio antracite - FR. anthracite
- TED. anthrazitgrau - SP. gris antracita
charmeuse
- IT. charmeuse - FR. charmeuse
- TED. Charmeuse - SP. charms
cheap
- IT. a buon mercato - FR. bon march
- TED. preisgnstig - SP. econmico
check

checkered
- IT. finestrato - FR. quadrill, carreaux fentre
- TED. gewrfelt, Fensterkaro - SP. quadriculado, de
cuadros pequeos
cheesecloth
- IT. buratto - FR. toile beurre
- TED. Kseleinen - SP. estopilla, gasa rectilnea
Chelsea boot
- IT. polacchina - FR. bottine
- TED. Stiefelette - SP. botn
chenille
- IT. ciniglia - FR. chenille
- TED. Chenille - SP. chenilla
cheongsam
- IT. cheongsam - FR. cheongsam
- TED. Cheongsam - SP. cheongsam
chequer
- IT. damier - FR. damier
- TED. Damier - SP. damier
cherry red
- IT. rosso ciliegia - FR. rouge cerise
- TED. kirschrot - SP. cereza
chest piece
- IT. plastron - FR. plastron
- TED. Plastron, Plack - SP. delantero (de camisa)
chest size
- IT. circonferenza torace - FR. tour de thorax
- TED. Brustumfang - SP. permetro de pecho
Chesterfieldcoat
- IT. Chesterfield - FR. Chesterfield (manteau)
- TED. Chesterfield-Mantel - SP. Chesterfield (abrigo)
cheviot
- IT. cheviot - FR. cheviotte
- TED. Cheviot - SP. cheviot
chiffon
- IT. chiffon - FR. mousseline
- TED. Chiffon - SP. chiffn
childrens pinafore
- IT. grembiulino - FR. tablier
- TED. Kinderschrze - SP. babero
childrens wear
- IT. abbigliamento per bambini - FR. habillement pour
enfants, vtements d'enfants
- TED. Kinderbekleidung - SP. ropa de nio
chimney collar
- IT. collo a cratere - FR. col chemine

161

INGLESE

- TED. Kraterkragen - SP. cuello chimenea


chinchilla
- IT. cincill - FR. chinchilla
- TED. Chinchillapelz - SP. chinchilla
chin
- IT. chin - FR. chin
- TED. Chin - SP. chin
chinese fastening
- IT. allacciatura alla cinese - FR. fermeture la
chinoise
- TED. Chinaverschluss - SP. cierre chino
chino
- IT. chino - FR. chino
- TED. Kino - SP. chino
chinos pants
- IT. chinos - FR. pantalons chinos
- TED. hosen Chinos - SP. pantalones chinos
chintz
- IT. chintz - FR. chintz
- TED. Chintz - SP. chintz

classic wear
- IT. abbigliamento classico - FR. habillement classique
- TED. klassische Bekleidung - SP. clsicos
client
- IT. cliente - FR. client
- TED. Kunde - SP. cliente
clinging
- IT. aderente - FR. prs du corps, collant, moulant
- TED. enganliegend - SP. ajustado
cloack
- IT. mantella - FR. cape
- TED. Cape - SP. capa
cloak
- IT. mantello - FR. cape
- TED. Cape - SP. capa
cloche hat
- IT. cloche - FR. cloche
- TED. Glockenhut - SP. sombrero campana, sombrero
cloche

chintzed
- IT. cinzato - FR. chintz
- TED. Chinzt - SP. glaseado, lustrado

clock
- IT. baguette - FR. baguette
- TED. Streifen - SP. costura de las medias, raya del
pantaln

chlorination
- IT. cloraggio - FR. chlorage
- TED. Chlorierung - SP. clorado

clog1
- IT. sabot - FR. sabot
- TED. Klompe - SP. zueco

chlorofibre
- IT. clorofibra - FR. chlorofibre
- TED. Chlorfasern - SP. fibras de cloro

clog2
- IT. zoccolo - FR. sabot
- TED. Holzschuh - SP. zueco

chocolate brown
- IT. marrone cioccolato - FR. chocolat
- TED. schokolade - SP. marrn chocolate

cloqu
- IT. cloqu - FR. cloqu
- TED. Cloqu - SP. cloqu

choker
- IT. collana girocollo - FR. collier ras le cou
- TED. Kurze Halskette - SP. gargantilla, collar chocker

(plain weave) cloth


- IT. tela - FR. toile
- TED. Leinwand - SP. tejido, tela

circular knit
- IT. maglieria circolare - FR. maille circulaire
- TED. Rundstrickmaschine - SP. tricotado circular,
gnero de punto circular

close fitting
- IT. aderente - FR. prs du corps, collant, moulant
- TED. enganliegend - SP. ajustado

circular knitting machine


- IT. macchina circolare - FR. tricoteuse circulaire
- TED. Rundstrickmaschine - SP. mquina circular
circular skirt
- IT. gonna a ruota - FR. jupe cerceau
- TED. Tellerrock - SP. falda de vuelo, falda circular
claret
- IT. bordeaux - FR. bordeaux
- TED. bordeauxrot - SP. burdeos
clasp
- IT. clip - FR. clip
- TED. Clip - SP. clip

closefitting
- IT. attillato - FR. moulant, ajust
- TED. enganliegend - SP. entallado, ajustado
cloth
- IT. stoffa - FR. tissu
- TED. Stoff - SP. tejido, tela
cloth back
- IT. rovescio del tessuto - FR. envers du tissu
- TED. Geweberckseite, Links - SP. revs del tejido
cloth cap
- IT. coppola - FR. casquette
- TED. Sizilianische Mtze - SP. gorra

162

INGLESE

cloth roll
- IT. pezza - FR. pice
- TED. Stck - SP. pieza, rollo de tejido

collar1
- IT. bavero - FR. col
- TED. Kragen - SP. cuello

cloth spread
- IT. materasso - FR. matelas
- TED. Lagenstapel, Matratze - SP. colchn

collar2
- IT. collo - FR. col
- TED. Kragen - SP. cuello

clothes press
- IT. stiro con pressa - FR. repassage la presse
- TED. Bgelpresse - SP. planchado con prensa

collar band1
- IT. piede del collo - FR. pied de col
- TED. Halsabschlu - SP. pi de cuello

clothing1
- IT. abbigliamento - FR. habillement,vtements
- TED. Bekleidung - SP. vestuario

collar band2
- IT. solino - FR. pied du col
- TED. Kragensteg - SP. tira de cuello

clothing2
- IT. confezione - FR. confection
- TED. Konfektion - SP. indumentaria

collaret
- IT. collarino - FR. collier ruban
- TED. Halsband - SP. collar cinta

clothing3
- IT. vestiario - FR. vtements
- TED. Bekleidung - SP. vestuario

collarless
- IT. senza collo - FR. sans col
- TED. Kragenlos - SP. sin cuello

clothing industry1
- IT. abbigliamento - FR. habillement
- TED. Bekleidung - SP. industria del vestir

collection
- IT. collezione - FR. collection
- TED. Kollektion - SP. coleccin

clothing industry2
- IT. industria dellabbigliamento - FR. industrie de
lhabillement
- TED. Bekleidungsindustrie - SP. industria del vestir,
industria indumentaria

colour
- IT. colore - FR. couleur
- TED. Farbe - SP. colorante

clothing manufacturer
- IT. confezionista - FR. confectionneur
- TED. Konfektionr - SP. confeccionista
club stripe1
- IT. riga club - FR. rayure club
- TED. Clubstreifen - SP. rayas club
club stripe2
- IT. riga college - FR. rayure club
- TED. College Streifen - SP. rayas colegiales
clutch bag
- IT. busta - FR. sac pochette
- TED. Kuvert-Tasche - SP. bolso cartera
coat dress
- IT. abito robemanteau - FR. robe manteau
- TED. Mantelkleid - SP. vestido-abrigo
coathanger
- IT. appendiabito - FR. cintre
- TED. Kleiderbgel - SP. percha
coating
- IT. spalmatura - FR. enduction
- TED. Beschichtung - SP. revestimiento, revestido del
tejido
colback
- IT. colbacco - FR. colback
- TED. Schapka - SP. colbac

colour card
- IT. cartella colori - FR. carte de coloris, nuancier
- TED. Farbkarte - SP. carta de colores
colour change
- IT. viraggio di colore - FR. virage de nuance
- TED. Farbtonnderung - SP. variacin de tono
colour fastness
- IT. solidit del colore - FR. solidit de la couleur
- TED. Farbechtheit - SP. solidez del color
colour fastness to sea water
- IT. solidit allacqua marina - FR. solidit leau de
mer
- TED. Meerwasserechtheit - SP. resistencia al agua
salada
colour fastness to swimming pool water
- IT. solidit allacqua di piscina - FR. solidit leau de
piscine
- TED. Chlorbade-wasserechtheit - SP. resistencia al
agua dulce
colour range
- IT. gamma dei colori - FR. gamme des couleurs
- TED. Farbkarte - SP. gama de colores
combed cotton
- IT. cotone pettinato - FR. coton peign
- TED. gekmmte Baumwolle - SP. algodn peinado
combing
- IT. pettinatura - FR. peignage
- TED. gekmmt - SP. peinado

163

commercial weight
- IT. peso commerciale - FR. poids commercial
- TED. Handelsgewicht - SP. peso comercial
commission
- IT. commissione - FR. comision
- TED. Kommission - SP. comisin
compound feed
- IT. trasporto doppio - FR. double transport
- TED. Kombinierte Transportart - SP. transporte doble
concealed button facing
- IT. abbottonatura allinglese - FR. boutonnage souspatte
- TED. verdeckte Knopfleiste - SP. botonadura invisible
conditioning
- IT. condizionatura - FR. conditionnement
- TED. Konditionierung - SP. acondicionamiento
cone
- IT. rocca - FR. bobine
- TED. Spule - SP. bobina
consultant
- IT. consulente - FR. consultant, conseiller
- TED. Berater - SP. consultor, asesor
consumer
- IT. consumatore - FR. consommateur
- TED. Verbraucher - SP. consumidor, usuario
consumption1
- IT. consumo - FR. consommation
- TED. Verbrauch - SP. consumo
consumption2
- IT. consumo - FR. consommation
- TED. Verbrauch - SP. consumo, gasto

INGLESE
Coolmax
- IT. Coolmax - FR. Coolmax
- TED. Coolmax - SP. Coolmax
coordinates
- IT. coordinato - FR. coordonn
- TED. Coordinates - SP. conjunto, coordinado
coral red
- IT. rosso corallo - FR. rouge corail
- TED. korallrot - SP. coral
cord1
- IT. corda - FR. ficelle
- TED. Bindfaden, Bindfadenfarbe - SP. cuerda, cordel
cord2
- IT. cordone - FR. cordon
- TED. Kordel - SP. cordn
cord trim
- IT. agrimani - FR. agrments
- TED. Besatzware - SP. agremn
corded (yarn)
- IT. cabl - FR. cabl (fil)
- TED. Cabl (Garn) - SP. cabl (hilo), hilo retorcido
cordeed cotton
- IT. perl - FR. coton perl
- TED. Perl - SP. algodon "perl"
cordelet
- IT. cordonetto - FR. cordonnet
- TED. Kordel - SP. cordoncillo
Cordura
- IT. Cordura - FR. Cordura
- TED. Cordura - SP. Cordura

continuative
- IT. continuativo - FR. continu
- TED. fortlaufend - SP. permanente

corduroy1
- IT. corduroy - FR. corduroy, velours ctes, velours
ctel
- TED. corduroy - SP. cordoncillo, corduroy, terciopelo
rayado, pana acordonada,

continuous filament
- IT. filo continuo - FR. fil continu
- TED. Endlosgarn - SP. filamento continuo, hilo
continuo

corduroy2
- IT. velluto a coste - FR. velours ctel
- TED. Rippensamt - SP. terciopelo rayado, terciopelo
acanalado

converter
- IT. converter - FR. convertisseur
- TED. Konverter - SP. convertidor

corespun
- IT. corespun - FR. fil alme
- TED. Corespun - SP. hilado con nima

cool wool1
- IT. cool wool - FR. cool wool
- TED. Cool Wool - SP. cool wool, lana fra

cornelly
- IT. Cornelly - FR. cornelly
- TED. Kurbelstickerei - SP. cornelly

cool wool2
- IT. fresco di lana - FR. cool wool, tissu laine lgere
- TED. Cool Wool - SP. cool wool, lana fresca

corozo
- IT. corozo - FR. corozo
- TED. Corozo - SP. corozo, marfil vegetal

cool wool3
- IT. lana fredda - FR. laine froide
- TED. Cool Wool - SP. lana fra

corset1
- IT. busto - FR. corset
- TED. Mieder - SP. corpio

164
corset2
- IT. corsetto - FR. corset
- TED. Korsett - SP. cors
corset3
- IT. guepire - FR. gupire
- TED. guepire - SP. cors
corsetry
- IT. corsetteria - FR. corseterie
- TED. Damenunterwsche - SP. corsetera
cost
- IT. costo - FR. cot
- TED. Kosten - SP. coste
cost price
- IT. prezzo di costo - FR. prix cotant
- TED. Selbstkostenpreis - SP. precio de coste
costume jewellery
- IT. bigiotteria - FR. bijouterie
- TED. Schmuckwaren - SP. bisutera
cotton
- IT. cotone - FR. coton
- TED. Baumwolle - SP. algodn
Cotton knitting machine
- IT. telaio Cotton - FR. mtier Cotton
- TED. Cottonmaschine - SP. telar Cotton
cottonmill
- IT. cotonificio - FR. usine cotonnire
- TED. Baumwollspinnerei - SP. fbrica de algodn
count
- IT. titolo - FR. titre
- TED. Garnstrke - SP. nmero
countryman bag
- IT. bisaccia - FR. besace
- TED. Quersack - SP. alforjas
course
- IT. rango - FR. rang, range
- TED. Reihe - SP. pasada, fila
Courtelle
- IT. Courtelle - FR. Courtelle
- TED. Courtelle - SP. Courtelle
coutil
- IT. coutil - FR. coutil
- TED. Coutil - SP. cut
covered buckle
- IT. fibbia ricoperta - FR. boucle recouverte
- TED. bezogene Schnalle - SP. hebilla forrada
covered button
- IT. bottone ricoperto - FR. bouton recouvert
- TED. bezogener Knopf - SP. botn forrado
covering seam
- IT. cucitura di ricopertura - FR. couture points de
recouvrement

INGLESE
- TED. berwendlichsnaht - SP. costura de recubierto,
recubrimiento
covert cloth
- IT. cover - FR. cover
- TED. Covercoat - SP. tela de sarga moteada
cow boy boots
- IT. camperos - FR. Santiags
- TED. Texasstiefel - SP. camperas
cow hide
- IT. vacchetta - FR. vachette
- TED. Kalbsleder - SP. vaca
cow leather
- IT. vacchetta - FR. vachette
- TED. Kalbsleder - SP. vaca
cowboy boot
- IT. stivale da cow boy - FR. botte de cow-boy,
santiags
- TED. Cowboystiefel - SP. bota vaquera, botas
santiags
cowboy hat
- IT. cappello da cow boy - FR. chapeau de cow-boy
- TED. Cowboy-Hut - SP. sombrero de cowboy
cowl collar
- IT. collo a ciambella - FR. col rond
- TED. berfallkragen - SP. cuello redondo
cowl neckline
- IT. scollatura a cascata - FR. encolure drape
- TED. Wasserfall Kragen - SP. escote drapeado,
escote con drapeado en cascada, escote en cascada
Crabyon
- IT. Crabyon - FR. Crabyon
- TED. Crabyon - SP. Crabyon
crackiness
- IT. stramatura - FR. dfilage
- TED. Schieben - SP. punto corrido
craftsman
- IT. artigiano - FR. artisan
- TED. Handwerker - SP. artesano
cream
- IT. crema - FR. crme
- TED. Cremefarbe - SP. crema
crease
- IT. grinza - FR. faux pli
- TED. Falte - SP. arruga
crease resistant1
- IT. finissaggio antipiega - FR. finissage infroissable
- TED. knitterfreie Ausrstung - SP. acabado
inarrugable
crease resistant2
- IT. ingualcibile - FR. infroissable
- TED. knitterfrei - SP. Inarrugable

165
creditor
- IT. creditore - FR. crancier
- TED. Glubiger - SP. acreedor
crpe
- IT. crpe - FR. crpe
- TED. Kreppgarn - SP. crep
crpe de chine
- IT. crpe de Chine - FR. crpe de chine
- TED. Crepe De Chine - SP. crep de China
crpe fabric
- IT. crpe - FR. crpe
- TED. Krepp - SP. crespn, crep
crpe georgette
- IT. crpe georgette - FR. crpe georgette
- TED. Crepe Georgette - SP. crespn georgette
crpe weave
- IT. crpe - FR. crpe
- TED. Krepp - SP. crespn, crep
crpeback satin
- IT. crpe satin - FR. crpe envers satin
- TED. Crepe-Satin - SP. crespn satn, crep satn
crepon
- IT. crepon - FR. crpon
- TED. Crepon - SP. crespn
cretonne
- IT. cretonne - FR. cretonne
- TED. Kretonne - SP. cretona
crewneck (soprattutto per tshirt e maglie)
- IT. girocollo - FR. ras de cou
- TED. Rundhals - SP. cuello caja, cuello corto
crimped (yarn)
- IT. fris - FR. fris
- TED. gekruselt - SP. rizado
crinkled fabric
- IT. tessuto stropicciato - FR. tissu froiss
- TED. gecrashte Stoffe - SP. tejido arrugado
crinoline
- IT. crinolina - FR. crinoline
- TED. Krinoline, Tonnenrock - SP. crinolina
crochet
- IT. uncinetto - FR. crochet
- TED. Hkelnadel, Crochet - SP. ganchillo, crochet
crochetneedle
- IT. uncinetto - FR. crochet
- TED. Hkelnadel, Crochet - SP. ganchillo, crochet
crocodile
- IT. coccodrillo - FR. crocodile
- TED. Krokodil - SP. piel de cocodrilo
croppedtop
- IT. brassire - FR. brassire
- TED. Brassire - SP. camiseta corta

INGLESE

cross stitch
- IT. punto (a) croce - FR. point de croix
- TED. Kreuzstich - SP. punto de cruz, puntada de cruz
crossover top
- IT. cache coeur - FR. cache coeur
- TED. Cache-coeur - SP. camisa cruzada
crotch
- IT. cavallo - FR. fourche, entrejambe
- TED. Schritt - SP. entrepiernas
cuff1
- IT. polsino - FR. manchette
- TED. Manschette - SP. puo
cuff2
- IT. polso - FR. poignet
- TED. Manschette - SP. puo
cufflinks
- IT. bottone gemello - FR. boutons de manchette
- TED. Manschettenknpfe - SP. gemelos
cupro fibre
- IT. cupro - FR. rayonne
- TED. Cupro - SP. cupro
customer
- IT. cliente - FR. client
- TED. Kunde - SP. cliente
cut and sewn knitwear
- IT. maglieria tagliata - FR. maille coupe/cousue
- TED. geschnittener Strick - SP. (gnero de punto)
cortado y cosido
Cutaway
- IT. frac/frack - FR. frac
- TED. Frack - SP. Frack
cutting
- IT. taglio - FR. coupe
- TED. Schnitt - SP. corte
cutting machine
- IT. taglierina - FR. dcoupeuse, coupoir
- TED. Schneidemaschine - SP. cortadora, mesa de
corte
cycle shorts
- IT. pantaloni alla ciclista - FR. pantalon cycliste
- TED. Radlerhosen - SP. pantaln (de) ciclista

166

INGLESE

D
Dacron
- IT. Dacron - FR. Dacron
- TED. Dacron - SP. Dacron
damask1
- IT. damascato - FR. damass
- TED. Damasten - SP. damascado
damask2
- IT. damasco - FR. damas
- TED. Damast - SP. damasco
dark brown
- IT. marrone testa di moro - FR. ngre
- TED. dunkelbraun - SP. marrn oscuro
darning
- IT. rammendo - FR. reprise
- TED. Stopfen - SP. zurcido, remiendo
dart
- IT. ripresa - FR. pince
- TED. Abnher - SP. pinza

- TED. Lieferfrist - SP. plazo de entrega, tiempo d


eentrega
demibra
- IT. reggiseno a carioca - FR. soutien-gorge carioca
- TED. Carioca B.H. - SP. sujetador carioca, sujetador
media copa
denier
- IT. denaro/denier - FR. denier
- TED. denier - SP. denier
denim1
- IT. denim - FR. denim
- TED. Denim - SP. denim, dril tejano
denim2
- IT. jean - FR. denim, jean
- TED. Denim - SP. tejano, denim
departement store
- IT. grande magazzino - FR. grand magasin
- TED. Kaufhaus - SP. gran almacn
department
- IT. reparto - FR. dpartement
- TED. Abteilung - SP. departamento
Desert boots
- IT. Desert boots - FR. chaussures Clarks, desert boots
- TED. Desert Boots - SP. botas de desierto

decatizing
- IT. decatissaggio - FR. dcatissage
- TED. Dekatieren - SP. decatizado, deslustrado,
deslustre

design
- IT. progettazione - FR. projet, conception-laboration
produit
- TED. Planung, Produckt-Entiwicklung - SP. proyecto,
desarollo producto

deck shoe
- IT. scarpa da barca - FR. chaussure bateau
- TED. Segelschuh - SP. nautico

designer1
- IT. designer - FR. designer, styliste
- TED. Designer - SP. diseador

deckchair stripe
- IT. riga sdraio - FR. rayure transat
- TED. Liegestuhl-Streifen - SP. rayas de toldo, rayas
tipo toldo

designer2
- IT. stilista - FR. styliste
- TED. Stilist - SP. estilista

decreasing
- IT. riduzione - FR. diminution
- TED. Minderung - SP. disminucin, reduccin
deep round neckline
- IT. scollatura a madonna - FR. dcollet profond
arrondi
- TED. runder Ausschnitt - SP. escote redondo y
profundo
delivery
- IT. consegna - FR. livraison
- TED. Lieferung - SP. entrega
delivery note
- IT. bolla di accompagnamento - FR. acquit de livraison
- TED. Versandschein - SP. albarn de entrega
delivery term
- IT. termine di consegna - FR. dlai de livraison

detachable collar
- IT. collo staccabile - FR. col dtachable
- TED. abnehmbarer Kragen - SP. cuello postizo
detached yoke1
- IT. spallone - FR. bavolet
- TED. lose Passe - SP. babero
detached yoke2
- IT. sprone staccato - FR. bavolet
- TED. lose Passe - SP. babero
detail
- IT. dettaglio - FR. dtail
- TED. Detail - SP. detalle
diamond pattern
- IT. losanga - FR. losange
- TED. Rhombus - SP. rombo
dickey

167
- IT. sparato - FR. plastron
- TED. Hemdbrust - SP. pechera postiza
diecutting block
- IT. fustella - FR. emporte-pice, forme a dcouper
- TED. Stanzeisen - SP. bloque punzonador, troquel
dimensional stability
- IT. stabilit dimensionale - FR. stabilit dimensionelle
- TED. Dimensionsstabilitt - SP. estabilidad
dimensional
dinner jacket1
- IT. smoking - FR. smoking
- TED. Smoking - SP. esmoquin
dinner jacket2
- IT. tuxedo - FR. smoking
- TED. Smoking - SP. esmoquin
direct printing
- IT. stampa diretta - FR. impression directe
- TED. Direktdruck - SP. estampacin directa
dirndl
- IT. dirndl - FR. dirndl
- TED. Dirndl - SP. dirndl
discharge printing
- IT. stampa a corrosione - FR. impression par
rongeage
- TED. tzdruck - SP. estampado por corrosin
dishcloth
- IT. canovaccio - FR. torchon
- TED. Canvas - SP. trapo de cocina
dishcloth check
- IT. quadro canovaccio - FR. carreau torchon, carreau
canvas
- TED. Kanevaskaro, Wischtuchkaro - SP. cuadro de
lona, cuadro de pao
distribution
- IT. distribuzione - FR. distributin
- TED. Verteilung - SP. distribucin
divided skirt
- IT. gonna a pantalone - FR. jupe culotte
- TED. Hosenrock - SP. falda pantaln
djellaba
- IT. djellabah - FR. djellaba, jellaba
- TED. Djellabah-Kleid - SP. chilaba
djellaba stripe
- IT. riga djellabah - FR. rayure djellaba
- TED. Djellabah-Streifen - SP. rayas de chilaba
dolman sleeve
- IT. manica a pipistrello - FR. manche chauve souris
- TED. Fledermausrmel - SP. manga murcilago,
manga dolman
donegal
- IT. Donegal - FR. donegal
- TED. Donegal - SP. donegal

INGLESE

Dorlastan
- IT. Dorlastan - FR. Dorlastan
- TED. Dorlastan - SP. Dorlastan
Dorothy bag
- IT. borsa a sacchetto - FR. aumnire
- TED. Beutel - SP. limosnera
double cloth
- IT. tessuto doppio - FR. tissu double
- TED. Doppelgewebe - SP. doble tela, tejido doble
double fabric
- IT. tessuto doppio - FR. tissu double
- TED. Doppelgewebe - SP. doble tela, tejido doble
double jersey
- IT. jersey doppio - FR. jersey double, jersey deux
fontures
- TED. Doppel-Jersey - SP. tejido de punto de doble
fontura, jersey doble
doublebreasted
- IT. doppiopetto - FR. crois
- TED. Zweireihen - SP. cruzado
doublebreasted buttoning
- IT. abbottonatura doppiopetto - FR. boutonnage crois
- TED. zweireihig - SP. botonadura cruzada, doble
doublebreasted jacket
- IT. giacca doppio petto - FR. veste croise, veston
crois
- TED. Zweireiher - SP. chaqueta cruzada
doubleface
- IT. double face - FR. double face
- TED. Doppelgewebe - SP. doble faz, reversible
doublefaced jacquard
- IT. jacquard a doppio diritto - FR. jacquard double
face
- TED. doppelseitiger Jacquard - SP. jacquard a doble
faz
dove grey
- IT. grigio topo - FR. gris souris
- TED. mausfarben - SP. gris plateado
downcoat
- IT. piumino/piumotto - FR. doudoune
- TED. Daunen-jacke - SP. abrigo acolchado
drafting
- IT. messa in carta - FR. mise en carte
- TED. patronieren - SP. remetido
drainpipe trousers
- IT. pantaloni a sigaretta - FR. pantalon cigarette
- TED. Zigarettenhose - SP. pantalones (de) pitilllo
Dralon
- IT. Dralon - FR. Dralon
- TED. Dralon - SP. Dralon
drap

168
- IT. drap - FR. drap
- TED. Drap - SP. drap
drapig neckline
- IT. scollatura a cascata - FR. encolure drape
- TED. Wasserfall Kragen - SP. escote drapeado,
escote con drapeado en cascada, escote en cascada
draping1
- IT. drappeggio - FR. drap
- TED. Drapierung - SP. drapeado
draping2
- IT. panneggio - FR. drap
- TED. Drapierung - SP. drapeado
drawstring
- IT. coulisse - FR. coulisse
- TED. Saumzug - SP. jareta
dress1
- IT. abito - FR. robe
- TED. Kleid, Anzug - SP. vestido, traje de mujer
dress2
- IT. abito da donna - FR. robe
- TED. Damenkleid - SP. vestido
dress pin stripe
- IT. riga tight - FR. rayure tight
- TED. Cut-Streifen - SP. rayas tipo tight
dressing gown1
- IT. giacca da camera - FR. veste dintrieur
- TED. Morgenrock - SP. batn, chaqueta de casa
dressing gown2
- IT. vestaglia - FR. robe de chambre
- TED. Morgenmantel - SP. bata
drill
- IT. drill - FR. drill
- TED. Drillich - SP. dril
drop
- IT. drop - FR. drop
- TED. Drop - SP. drop
drop feed
- IT. trasporto inferiore - FR. transport infrieur
- TED. Untertransport - SP. transporte inferior
drop stitch
- IT. punto scaricato - FR. point lch
- TED. Fallmasche - SP. punto escurrido, punto soltado
dry cleaning
- IT. lavaggio a secco - FR. nettoyage sec
- TED. chemische Reinigung - SP. lavado en seco
dry ironing
- IT. stiro a secco - FR. repassage sec
- TED. Bgeln ohne Dampf - SP. planchado en seco
dry weight
- IT. peso a secco - FR. poids sec
- TED. Trockengewicht - SP. peso seco

INGLESE

duchesse (satin)
- IT. duchesse - FR. satin duchesse
- TED. Duchesse - SP. duchesse, raso duquesa, satn
duquesa
duffle coat
- IT. montgomery - FR. duffle-coat
- TED. Dufflecoat - SP. abrigo montgomery, duffle coat
dungarees
- IT. salopette - FR. salopette
- TED. Latzhose - SP. peto de trabajo, pantalon de
peto, mono de trabajo
dustcoat
- IT. spolverino - FR. cache-poussire
- TED. Staubmantel - SP. guardapolvo
duvetyn
- IT. duvetine - FR. duvetine
- TED. Duvetine - SP. duvetina
dye
- IT. colorante - FR. colorant
- TED. Farbstoff - SP. colorante
dye vat
- IT. bagno di tintura - FR. bain de teinture
- TED. Farbbad - SP. bao de tintura
dyed
- IT. tinto - FR. teint
- TED. gefrbt - SP. teido
dyehouse
- IT. tintoria - FR. teinturerie
- TED. Frberei - SP. tintorera
dyeing
- IT. tintura - FR. teinture
- TED. Frbung - SP. tintura

169

INGLESE

E
earcap
- IT. paraorecchie - FR. oreillette, bande ski
- TED. Ohrenschtzer, ski-band - SP. orejeras, cinta
orejera
earring
- IT. orecchino - FR. boucle doreille
- TED. Ohrring - SP. pendiente
easy care
- IT. easy care - FR. easy care
- TED. easy care - SP. fcil mantenimiento
easy wash
- IT. easy wash - FR. easy wash
- TED. Leicht waschbar - SP. fcil lavado
Ecolabel
- IT. Ecolabel - FR. Ecolabel
- TED. Ecolabel - SP. Ecolabel (ecoetiqueta o etiqueta
ecolgica)

- TED. Elastomer - SP. elastmero


elastomeric fibre
- IT. elastam - FR. elasthame, elasthane
- TED. Elasthan - SP. elastn
elegance
- IT. eleganza - FR. lgance
- TED. Eleganz - SP. elegancia
Elit
- IT. Elit - FR. Elit
- TED. Elit - SP. Elit
elongation at break
- IT. allungamento a rottura - FR. allongement ruptur
- TED. Hchstdehnbarkeit - SP. alargamiento a la
rotura
embossed
- IT. goffrato - FR. gaufr
- TED. Gaufr - SP. gofrado
embossed knit(ting)
- IT. maglia goffrata - FR. maille gaufr
- TED. Gaufrmaschen - SP. tejido de punto gofrado,
malla gofrada
embossing
- IT. goffratura - FR. gaufrage
- TED. Prgen - SP. gofrado

Ecommerce
- IT. E-commerce - FR. E-commerce, commerce
lectronique
- TED. E-commerce - SP. comercio electrnico

embroidery
- IT. ricamo - FR. broderie
- TED. Stickerei - SP. bordado

cru
- IT. cru - FR. cru
- TED. ecru, naturweiss - SP. crudo

embroidery equipment
- IT. minuteria da ricamo - FR. fourniture de broderie
- TED. Stickereiwaren - SP. bisutera

edge
- IT. bordo - FR. bord
- TED. Stoffkante - SP. borde, canto, orillo

embroidery machine
- IT. macchina da ricamo - FR. machine broder
- TED. Stickmaschine - SP. mquina de bordar

edging
- IT. bordatura - FR. bordure
- TED. Bordre - SP. ribete

emerald green
- IT. verde smeraldo - FR. vert meraud
- TED. smaragdgrn - SP. verde esmeralda

egg line
- IT. linea a uovo - FR. ligne oeuf
- TED. Eiform - SP. lnea de huevo

emerising
- IT. smerigliatura - FR. polissage
- TED. Schmirgeln - SP. esmerilado

elastic
- IT. elastico - FR. ruban lastique
- TED. Gummiband - SP. cinta elstica

empire dress
- IT. abito impero - FR. robe empire
- TED. Empirekleid - SP. vestido imperio

elasticated hem
- IT. bordo elastico - FR. bord lastique
- TED. elastischer Saum - SP. dobladillo elstico, ribete
elstico

Empire line
- IT. linea impero - FR. ligne empire
- TED. Empire Schnitt - SP. lnea imperio, silueta
imeprio

elasticity
- IT. elasticit - FR. elasticit
- TED. Elastizitt - SP. elasticidad

employee
- IT. dipendente - FR. employ
- TED. Angestellte - SP. dependiente

elastomer
- IT. elastomero - FR. lastomre

endandend ground
- IT. fil fil - FR. fil fil

170
- TED. Fil Fil - SP. fil a fil, hilo a hilo
endonend
- IT. fil fil - FR. fil fil
- TED. Fil Fil - SP. fil a fil, hilo a hilo
engraver
- IT. grafico - FR. maquettiste
- TED. Grafiker - SP. diseador grfico
Enka Viscose
- IT. Enka Viscose - FR. Enka Viscose
- TED. Enka Viscose - SP. Enka Viscose
ensemble
- IT. compos - FR. ensemble
- TED. Kombi Teile - SP. conjunto
enterprise
- IT. impresa - FR. entreprise
- TED. Unternehmen - SP. empresa
entredeux
- IT. entre-deux - FR. entre-deux
- TED. Entre-deux - SP. entreds
entrepreneur
- IT. imprenditore - FR. entrepreneur
- TED. Unternehmer - SP. empresario
envelope style purse
- IT. busta - FR. sac pochette
- TED. Kuvert-Tasche - SP. bolso cartera
paulette
- IT. spallina - FR. paulette
- TED. Schulterklappe - SP. charretera
ermine
- IT. ermellino - FR. hermine
- TED. Hermelin - SP. armio
espadrille
- IT. espadrilla - FR. espadrille
- TED. Espadrille - SP. alpargata
etamine
- IT. tamine - FR. tamine
- TED. Etamin - SP. etamn
ethnic
- IT. etnico - FR. ethnique
- TED. Ethnisch - SP. tnico
evening glove
- IT. guanto lungo - FR. gant long
- TED. langer Handschuh - SP. guante largo
evening gown
- IT. abito da sera - FR. robe de soire
- TED. Abendkleid - SP. vestido de noche
evening wear
- IT. abbigliamento da sera - FR. habillement de soire
- TED. Abendkleidung - SP. vestuario de noche
exclusive right

INGLESE
- IT. esclusiva - FR. exclusivit
- TED. exclusiv - SP. exclusiva
exhibition
- IT. fiera - FR. exposition, foire
- TED. Messe - SP. feria
exhibitor
- IT. espositore - FR. exposant
- TED. Aussteller - SP. expositor
export
- IT. esportazione - FR. exportation
- TED. Export - SP. exportacin
exporter
- IT. esportatore - FR. exportateur
- TED. Exporteur - SP. exportador
eyelet
- IT. occhiello - FR. boutonire, oeillet
- TED. Knopfloch - SP. ojal, ojete
eyelet embroidery
- IT. broderie anglaise - FR. broderie anglaise
- TED. englische Stickerei - SP. bordado ingls
eyelet hook
- IT. gancio - FR. agrafe
- TED. Haken und se - SP. corchete

171

INGLESE

F
fabric1
- IT. stoffa - FR. tissu
- TED. Stoff - SP. tejido, tela
fabric2
- IT. tessuto - FR. tissu
- TED. Gewebe, Stoff - SP. tejido, tela
fabric length
- IT. lunghezza del tessuto - FR. longueur du tissu
- TED. Stofflnge - SP. longitud de la tela
fabric swatch
- IT. campione di tessuto - FR. chantillon de tissu
- TED. Musterlasche - SP. tejido de muestra
fabric width1
- IT. altezza del tessuto - FR. largeur du tissu, hauteur
du tissu
- TED. Warenbreite - SP. ancho del tejido
fabric width2
- IT. larghezza del tessuto - FR. largeur du tissu
- TED. Stoffbreite - SP. ancho de la tela
fabric with fancy weave
- IT. armaturato - FR. tissu armur
- TED. strukturiertes Gewebt - SP. tejido con ligamento
fantasia
fabricdyeing
- IT. tintura in pezza - FR. teinture en pice
- TED. Stoffrbung - SP. tintura en pieza
facing
- IT. paramontura - FR. parementure
- TED. Besatz - SP. remate, tapeta
factory
- IT. fabbrica - FR. usine, fabrique
- TED. Fabrik - SP. fbrica
faded
- IT. delav - FR. dlav
- TED. gewaschen - SP. descolorido, desvado
faille
- IT. faille - FR. faille
- TED. Faille - SP. fay, faya
fair
- IT. fiera - FR. exposition, foire
- TED. Messe - SP. feria
Fair Isle (pattern)
- IT. Fair Isle - FR. Fair Isle (motif)
- TED. Fair Isle (Muster) - SP. Fair Isle (dibujo)

false hem
- IT. orlo riportato - FR. ourlet rapport
- TED. Saum mit Verstrkung - SP. falso dobladillo
fan
- IT. ventaglio - FR. ventail
- TED. Fcher - SP. abanico
fancy
- IT. fantasia - FR. fantaisie
- TED. Phantasie - SP. fantasa
fancy knit1
- IT. maglia fantasia - FR. tricot fantaisie
- TED. Fantasiemasche - SP. tejido de punto fantasa,
malla fantasia
fancy knit2
- IT. maglia operata - FR. maille fantaisie, maille
travaille
- TED. strukturierter Strick - SP. tejido de punto
fantasia, tejido de punto trabajado
fancy stitch
- IT. punto fantasia - FR. point fantaisie
- TED. Fantasiemasche - SP. punto fantasa
fancy yarn
- IT. filato fantasia - FR. fil fantaisie
- TED. Fancy-Garn - SP. hilo de fantasa
fashion
- IT. moda - FR. mode
- TED. Mode - SP. moda
fashion collection (di modelli)
- IT. campionario - FR. collection d'echantillon,
collection de modles
- TED. Musterkollektion, modellkollektion - SP.
muestrario, collecin de modelos
fashion house
- IT. casa di moda - FR. maison de couture
- TED. Modehaus - SP. casa de modas
fashion jewellery
- IT. bigiotteria - FR. bijouterie
- TED. Schmuckwaren - SP. bisutera
fashion magazine
- IT. rivista di moda - FR. magazine de mode
- TED. Modezeitschrift - SP. revista de moda
fashion show
- IT. sfilata di moda - FR. dfil de mode
- TED. Modenschau - SP. desfile de moda
fashion trend
- IT. tendenza della moda - FR. tendance de la mode
- TED. Modetendenz - SP. tendencia de la moda
fashionable
- IT. alla moda - FR. la mode
- TED. modisch - SP. a la moda
fast fashion
- IT. pronto moda - FR. pronto moda

172
- TED. Pronto moda - SP. pronto moda
fastening1
- IT. allacciatura - FR. fermeture
- TED. Verschluss - SP. cierre

INGLESE
fez
- IT. fez - FR. fez
- TED. Fez - SP. fez

fastening2
- IT. chiusura - FR. fermeture
- TED. Verschlu - SP. cierre

fibre composition label


- IT. etichetta di composizione - FR. tiquette de
composition
- TED. Zusammenstellungsetikett - SP. etiqueta de
composicin

fastness
- IT. solidit - FR. solidit
- TED. Echtheit - SP. resistencia

fibre content
- IT. composizione - FR. composition
- TED. Faserzusammensetzung - SP. composicin

fatigue trousers
- IT. pantaloni da lavoro - FR. pantalon de travail
- TED. Arbeitshose - SP. pantalones de trabajo

fichu
- IT. fichu - FR. fichu
- TED. Fichu - SP. toquilla, paoleta

fault1
- IT. difetto - FR. dfaut
- TED. Fehler - SP. defecto

Fidion FR
- IT. Fidion FR - FR. Fidion FR
- TED. Fidion FR - SP. Fidion FR

fault2
- IT. fallo - FR. dfaut
- TED. Fehler - SP. defecto

field boot
- IT. stivale anfibio - FR. rangers
- TED. Gummistiefel - SP. botas de montaa

feed dog
- IT. griffa (di trasporto) - FR. griffe
- TED. Stofftransport, Frdergert - SP. arrastre de
transporte

figured velvet
- IT. velluto operato - FR. velours faonn
- TED. gemusterter Samt - SP. terciopelo labrado

fell seam
- IT. cucitura ribattuta - FR. couture rabattue
- TED. Kappnaht - SP. costura sobrecargada
felt1
- IT. feltro - FR. feutre
- TED. Filz - SP. fieltro
felt2
- IT. mollettone - FR. molleton
- TED. Molton - SP. muletn
felt hat
- IT. feltro - FR. feutre
- TED. Filzhut - SP. sombrero de fieltro
felted
- IT. infeltrito - FR. feutr
- TED. Verfilzt - SP. afieltrado
felting1
- IT. feltratura - FR. feutrage
- TED. Filzen - SP. fieltrado
felting2
- IT. infeltrimento - FR. feutrage
- TED. Verfilzung - SP. enfieltrado
felting power
- IT. feltrabilit - FR. feutrage
- TED. Filzbarkeit - SP. fieltrabilidad
ferrule
- IT. puntale - FR. ferret
- TED. Spitze - SP. casquillo

fil coup
- IT. fil coup - FR. fil coup
- TED. Fil coup - SP. fil coup
filament
- IT. bava - FR. filament
- TED. Filament - SP. filamento
Filanca
- IT. Filanca - FR. Filanca
- TED. Helanca - SP. Filanca
filet
- IT. filet - FR. filet
- TED. Filetspitze - SP. redecilla
fine rib
- IT. costina - FR. cte fine
- TED. Feinrippe - SP. acanalado fino
finish1
- IT. appretto - FR. apprt
- TED. Appretur - SP. apresto
finish2
- IT. rifinitura - FR. finition
- TED. Versuberung - SP. acabado, adorno
finishing
- IT. finissaggio - FR. finissage
- TED. Ausrstung - SP. acabado
firm
- IT. azienda - FR. entreprise
- TED. Betrieb - SP. empresa
fitting

173
- IT. vestibilit - FR. vestibilit
- TED. Passform - SP. vestibilidad
flag red
- IT. rosso bandiera - FR. rouge drapeau
- TED. Flaggenrot - SP. rojo bandera
flame red
- IT. rosso vivo - FR. rouge vif
- TED. krftiges rot - SP. rojo vivo
flameretardant finish
- IT. finissaggio antifiamma - FR. finissage ignifuge
- TED. flammenfeste Ausrstung - SP. acabado
antillamas, acabado ignfugo
Flanders flax
- IT. fiandra - FR. lin de Flandres
- TED. Flmisches Leinen - SP. lino de Flandes
flannel
- IT. flanella - FR. flanelle
- TED. Flanell - SP. franela
flannelette
- IT. fustagno - FR. futaine, flanelle de coton
- TED. Barchent - SP. fustn, franela de algodn
flap
- IT. aletta - FR. patte
- TED. Patten - SP. cartera
flap pocket1
- IT. tasca ad aletta - FR. poche rabat
- TED. Pattentasche - SP. bolsillo con cartera
flap pocket2
- IT. tasca con patta - FR. poche patte
- TED. Klappentasche - SP. bolsillo con tapeta
flared line
- IT. linea ad A - FR. ligne vase
- TED. ausgestellte Form - SP. lnea A
flared skirt1
- IT. gonna a godets - FR. jupe godets
- TED. Godetrock - SP. falda con gods
flared skirt2
- IT. gonna svasata - FR. jupe vase
- TED. ausgestellter Rock - SP. falda acampanada,
falda evase, falda evase
flared sleeve1
- IT. manica a campana - FR. manche cloche
- TED. Volantrmel - SP. manga acampanada, manga
campana
flared sleeve2
- IT. manica svasata - FR. manche vase
- TED. glockiger rmel - SP. manga acampanada
flaring shape
- IT. svasatura - FR. ampleur vase, vasement
- TED. glockige Erweiterung - SP. anchura
acampanada

INGLESE
flat collar
- IT. collo piatto - FR. col plat
- TED. Auslegekragen - SP. cuello plano
flat hem
- IT. orlo ripiegato - FR. ourlet rabattu
- TED. einfacher Saum - SP. dobladillo vuelto
flat knitting machine
- IT. macchina rettilinea - FR. tricoteuse rectiligne
- TED. Flachstrickmaschine - SP. tricotosa rectilnea,
mquina plana de gnero de punto
flat pleat
- IT. piega piatta - FR. pli plat
- TED. Flache Falte - SP. pliegue plano
flat rib
- IT. costa piatta - FR. cte plate
- TED. flache Rippe - SP. punto plano
flatlock seam
- IT. punto annodato - FR. point nou, flatlock
- TED. Doppelsteppstich - SP. puntada de pespunte,
costura flatlock
flaw
- IT. difetto - FR. dfaut
- TED. Fehler - SP. defecto
fleece1
- IT. felpa - FR. molleton, peluche
- TED. Plsch, Fleece - SP. felpa, peluche
fleece2
- IT. fleece - FR. fleece, molletton
- TED. Polarfleece - SP. fleece, felpa
fleece finishing
- IT. felpatura - FR. grattage, lainage
- TED. Plschen - SP. afelpado
flip flop
- IT. infradito - FR. tongs, tongues
- TED. Zehenpantolette - SP. chanclas
fliselina
- IT. fliselina - FR. fliselina, entoilage
- TED. Fliselina, Fixiereinlage - SP. fliselina, entretela
termofusible
floating yarn jacquard; singlejersey jacquard
- IT. jacquard con fili flottanti - FR. jacquard fils
flottants
- TED. Jacquard mit Fadenflottungen - SP. jacquard
con hilos flotantes
flock printing
- IT. stampa per floccaggio - FR. impression par flocage
- TED. Flockdruck - SP. flocado
floorcloth
- IT. strofinaccio - FR. serpillire
- TED. Wischtuch - SP. bayeta
flounce1
- IT. balza - FR. volant

174

INGLESE

- TED. Stoffblende - SP. volante

- TED. Ratinieren - SP. frisado

flounce2
- IT. frappa - FR. volant
- TED. Besatz - SP. volante

frill1
- IT. frappa - FR. volant
- TED. Besatz - SP. volante

flower shape
- IT. linea a corolla - FR. ligne corolle
- TED. Bltenform - SP. lnea corola

frill2
- IT. gala - FR. volant
- TED. Wasserfall - SP. volante

fly front
- IT. patta dei pantaloni - FR. patte des pantalons,
braguette
- TED. bertritt - SP. bragueta, tapeta de bragueta

frill3
- IT. volant - FR. volant
- TED. Volant - SP. volante

flying jacket
- IT. blusotto da aviatore - FR. blouson daviateur
- TED. Pilotenjacke - SP. chaqueta de aviador
folk
- IT. folk - FR. folk
- TED. Folk, Volk - SP. folk
forage cap
- IT. cappello a bustina - FR. calot
- TED. Kppi - SP. gorra militar
fork
- IT. cavallo - FR. fourche, entrejambe
- TED. Schritt - SP. entrepiernas
formal wear
- IT. abbigliamento formale - FR. habillement formel
- TED. formelle Bekleidung - SP. ropa formal
foulard1
- IT. foulard - FR. foulard
- TED. Tuch - SP. foulard
foulard2
- IT. foulard - FR. foulard
- TED. Seidenschal - SP. foulard
foulard3
- IT. foulard - FR. foulard
- TED. Kopftuch - SP. pauelo de cuello
fox
- IT. volpe - FR. renard
- TED. Fuchs - SP. zorro
franchising
- IT. franchising - FR. franchise, franchising
- TED. Franchising - SP. franquicia, franchising
French cuff
- IT. polso doppio con gemelli - FR. poignet
mousquetaire
- TED. Manschettenrmel - SP. puo doble con
gemelos
french faille
- IT. faille francese - FR. faille franaise
- TED. Franzsischer Faille - SP. faya francesa
friezing
- IT. ratinatura - FR. ratinage

fringe
- IT. frangia - FR. frange
- TED. Franse - SP. fleco
fris (yarn)
- IT. fris - FR. fris
- TED. gekruselt - SP. rizado
frock coat
- IT. redingote - FR. redingote
- TED. Redingote - SP. levita
frog
- IT. alamaro - FR. brandebourg
- TED. rmelriegel - SP. alamar
frogged fastening
- IT. allacciatura con alamari - FR. fermeture
brandebourg
- TED. Knebelverschluss - SP. cierre con trencilla,
cierre con alamar
Fshion House
- IT. Maison - FR. Maison
- TED. Modehaus, Maison - SP. casa de modas,
Maison
full cardigan rib
- IT. costa inglese - FR. cte anglaise
- TED. Fangrippe - SP. punto ingls
full Milano
- IT. punto Roma - FR. maille Roma
- TED. Roma Ripp - SP. punto Roma
full needle rib
- IT. maglia unita - FR. maille unie
- TED. Rechts/Rechts Masche - SP. malla unida
fulled
- IT. follato - FR. foul
- TED. gewalkt - SP. batanado
fulling
- IT. follatura - FR. foulage
- TED. Walken - SP. batanado, batanadura
fully fashioned knitwear
- IT. maglieria sagomata - FR. tricotage fully fashion
- TED. Fully fashion, geminderte Strickware - SP.
tricotado menguado, gnero de punto "fully fashion"
fullyfashioned knitwear

175
- IT. telo sagomato - FR. maille faonne
- TED. geminderter Teil - SP. gnero de punto
hechurado
funnel collar
- IT. collo a imbuto - FR. col entonnoir
- TED. Kelchkragen - SP. cuello (en forma de) embudo
fur
- IT. pelliccia - FR. fourrure
- TED. Pelz - SP. piel
fur coat
- IT. pelliccia - FR. fourrure
- TED. Pelz-mantel - SP. abrigo de pieles
furnishing fabric
- IT. tessuto da arredamento - FR. tissu
dameublement, tissu de dcoration
- TED. Dekorationsstoff - SP. tejido para decoracin
fusible
- IT. termoadesivo - FR. thermo collant
- TED. aufbgelbar, fixierbar - SP. fusible
fusible interlining
- IT. fliselina - FR. fliselina, entoilage
- TED. Fliselina, Fixiereinlage - SP. fliselina, entretela
termofusible
fustain
- IT. fustagno - FR. futaine, flanelle de coton
- TED. Barchent - SP. fustn, franela de algodn

INGLESE

176

INGLESE

G
gabardine
- IT. gabardina - FR. gabardine
- TED. Gabardine - SP. gabardina
galalith
- IT. galalite - FR. galalithe
- TED. Galalith - SP. galalita
galloon trim
- IT. gallone - FR. galon
- TED. Gallon - SP. galn
garonne
- IT. garonne - FR. garonne
- TED. Garonne - SP. garonne
garment
- IT. capo di abbigliamento - FR. vtement
- TED. Kleidungs-stck - SP. prenda de vestir
garment bag
- IT. copriabito - FR. housse ( vtements)
- TED. Schtzbeutel - SP. funda
garment cover
- IT. copriabito - FR. housse ( vtements)
- TED. Schtzbeutel - SP. funda
garmentdyeing
- IT. tintura in capo - FR. teinture sur vtement
- TED. Stckfrbung - SP. tintura en prenda
garnetred
- IT. rosso granato - FR. rouge grenat
- TED. granatfarben - SP. granate
garter
- IT. giarrettiera - FR. jarretire
- TED. Strumpfband - SP. liga
garter stitch
- IT. punto legaccio - FR. point mousse
- TED. Links/Links-Masche - SP. mallas vueltas
gassed cotton
- IT. cotone gasato - FR. coton gaz
- TED. gasierte Baumwolle - SP. algodn gaseado
gathered skirt
- IT. gonna arricciata - FR. jupe fronce
- TED. Kruselrock - SP. falda fruncida
gathering
- IT. arricciatura - FR. fronce
- TED. Kruselung - SP. frunce
gaucho trousers
- IT. pantaloni alla gaucho - FR. pantalon gaucho

- TED. Gauchohose - SP. pantalones de gaucho


gauge
- IT. finezza - FR. jauge
- TED. Gauge - SP. galga
gauntlet
- IT. guanto alla moschettiera - FR. gant mousquetaire
- TED. Mousquetaire - SP. guantelete
gauze
- IT. garza - FR. gaze
- TED. Gaze - SP. gasa
gazar
- IT. gazar - FR. gazar
- TED. Gazar - SP. gazar
geelong lambswool
- IT. geelong - FR. lambswool geelong
- TED. Lambswool-Geelong - SP. lambswool geelong
Ghillie
- IT. Ghillie - FR. Ghillie
- TED. Ghillie - SP. Ghillie
Gibson shoe
- IT. Derby - FR. Derby (chaussure)
- TED. Derby - SP. Derby (zapato)
gingham1
- IT. gingham - FR. guingan
- TED. Gingan - SP. guinga
gingham2
- IT. vichy - FR. vichy
- TED. Vichy - SP. vichy
gingham check
- IT. quadro vichy - FR. carreau vichy
- TED. Vichykaro - SP. cuadro vichy
girdle
- IT. guaina - FR. gaine
- TED. Mieder - SP. faja
glass beads
- IT. conterie - FR. verroterie
- TED. Glasperlen - SP. abalorios
glazed
- IT. glac - FR. gla
- TED. glasiert - SP. glas, glaseado
glazing
- IT. cinzatura - FR. chintzage
- TED. Chintzen - SP. acabado glaseado
GlenUrquhart check
- IT. Glen Urquhart check - FR. Glen-Urquhart
- TED. Glen-Urquhart - SP. Glen-Urquhart( cuadro)
glove
- IT. guanto - FR. gant
- TED. Handschuh - SP. guante
gobelin

177

INGLESE

- IT. Gobelin - FR. gobelin


- TED. Gobelin - SP. gobelino

- IT. cappotto militare - FR. manteau militaire


- TED. Uniformmantel - SP. abrigo militar

godet
- IT. godet - FR. godet
- TED. Godet - SP. god, godet

greek border
- IT. greca - FR. grecque, bord grec
- TED. Manderband, griechische Kante - SP. greca,
borde griego

golden yellow
- IT. giallo oro - FR. jaune dor
- TED. Goldgelb - SP. amarillo dorado
golf shoe
- IT. scarpa da golf - FR. chaussure de golf
- TED. Golfschuh - SP. zapato de golf
goods
- IT. merce - FR. marchandise
- TED. Ware - SP. gneros
gore
- IT. godet - FR. godet
- TED. Godet - SP. god, godet
gored skirt1
- IT. gonna a godets - FR. jupe godets
- TED. Godetrock - SP. falda con gods
gored skirt2
- IT. gonna a teli - FR. jupe panneaux
- TED. Zipfelrock - SP. falda de paneles, falda de
piezas
Goretex
- IT. Gore-tex - FR. Gore-tex
- TED. Gore-tex - SP. Gore-tex
grain of fabric
- IT. verso del tessuto - FR. sens du tissu
- TED. Stoffseite - SP. haz
grandad colla
- IT. collo a listino - FR. col debout, faux col, col droit
- TED. Mandarin-Kragen, Stehkragen - SP. cuello
levantado
grandad collarless
- IT. scollatura a serafino - FR. encolure tunisienne
- TED. Serafino-Ausschnitt - SP. escote panadera
grandad neckline
- IT. scollatura a serafino - FR. encolure tunisienne
- TED. Serafino-Ausschnitt - SP. escote panadera

Greek fret
- IT. greca - FR. grecque, bord grec
- TED. Manderband, griechische Kante - SP. greca,
borde griego
green
- IT. verde - FR. vert
- TED. grn - SP. verde
grey
- IT. grigio - FR. gris
- TED. grau - SP. gris
griffe
- IT. griffe - FR. griffe
- TED. Griffe - SP. marca, griffe
grisaille
- IT. grisaglia - FR. grisaille
- TED. Grisailles - SP. grisalla, grisaille
grommet
- IT. occhiello metallico - FR. oeillet mtallique
- TED. Metall-Knopfloch - SP. ojete metlico
gros de tour
- IT. gros de tour - FR. gros de tour
- TED. Gros de tour - SP. gros de tour
gros grain
- IT. gros-grain - FR. gros-grain
- TED. Gros-Grain - SP. gros-grain
grosgrain
- IT. gros-grain - FR. gros-grain
- TED. Ripsband - SP. gros-grain
gstring
- IT. tanga - FR. string, tanga
- TED. String-Tanga, Stringtanga, String Tanga - SP.
tanga
guanaco
- IT. guanaco - FR. guanaco
- TED. Guanako - SP. Guanaco

grandad shirt
- IT. camicia del nonno - FR. chemise de grand pre,
liquette
- TED. Grossvaterhemd - SP. camisn

guarantee
- IT. garanzia - FR. garantie
- TED. Garantie - SP. garanta

granite
- IT. granit - FR. granit
- TED. Granit - SP. granite

guards check
- IT. guards check - FR. guards check
- TED. guards check - SP. guards check

great distribution
- IT. grande distribuzione - FR. grande distribution
- TED. Grosshandel - SP. gran distribucin

guayabera
- IT. guayabera - FR. guayabera
- TED. guayabera - SP. guayabera

greatcoat

guipure

178
- IT. guipure - FR. guipure
- TED. Guipure-Spitze - SP. guipur
guru jacket
- IT. giacca guru - FR. veste (en style) Nehru
- TED. Guru Jacke - SP. chaqueta guru
gusset
- IT. gherone - FR. gousset
- TED. Zwickel - SP. nesga
gym shoe
- IT. scarpa da ginnastica - FR. chaussure de
gymnastique, basket
- TED. Turnschuh, Sneakers - SP. zapatilla de
gimnasia, zapatilla deportiva

INGLESE

179

INGLESE

H
H.B.
- IT. H.B. - FR. H.B.
- TED. H.B. Hoch Bausch - SP. HB o High Bulk o Alto
Volumen
haberdashery
- IT. mercerie - FR. mercerie
- TED. Kurzwaren - SP. articulos de merceria
hair
- IT. pelo - FR. poil
- TED. Haar - SP. pelo
hairband
- IT. bandeau - FR. bandeau
- TED. Stirnband - SP. cinta para el pelo, cinta elstica
half cardigan rib
- IT. costa perlata - FR. cte perle
- TED. Perlfang - SP. punto perlado
half cardigan stitch
- IT. punto pannocchia - FR. point dpi, cte perle
- TED. Perlfang - SP. punto perlado
half cup bra
- IT. reggiseno a carioca - FR. soutien-gorge carioca
- TED. Carioca B.H. - SP. sujetador carioca, sujetador
media copa
halfbelt
- IT. martingala - FR. martingale
- TED. Riegel - SP. martingala
halter (style) armhole
- IT. occhiatura all'americana - FR. emmanchure
amricaine
- TED. Amerikanischer Armausschnitt - SP. sisa
americana
halter neck1
- IT. schiena nuda - FR. dos nu
- TED. kahle Rckseite - SP. espalda desnuda
halter neck2
- IT. scollatura allamericana - FR. dcollet dos nu
- TED. Tiefes Rckendekollet - SP. escote mejicano
halter shoulder
- IT. spalla allamericana - FR. emmanchure amricaine
- TED. amerikanische Schulterform - SP. sisa
americana
halter top
- IT. schiena nuda - FR. dos nu
- TED. kahle Rckseite - SP. espalda desnuda
hand knitting yarn

- IT. filato per aguglieria - FR. fil tricoter main


- TED. Handstrickgarn - SP. hilado para tricotado a
mano
hand washing
- IT. lavaggio a mano - FR. lavage la main
- TED. handgewaschen - SP. lavado a mano
handbag
- IT. borsa con manico - FR. sac main
- TED. Handtasche - SP. bolsa con asas
handicraft1
- IT. artigianato - FR. artisanat
- TED. Handwerk - SP. artesana
handicraft2
- IT. artigianato - FR. artisanat
- TED. Handwerk - SP. artesana
handkerchief1
- IT. fazzoletto - FR. mouchoir
- TED. Taschentuch - SP. pauelo
handkerchief2
- IT. fazzoletto da naso - FR. mouchoir
- TED. Taschentuch - SP. pauelo de nariz
handkerchief check
- IT. quadro fazzoletto - FR. carreau mouchoir
- TED. Taschentuchkaro - SP. cuadro de pauelo
handknitting yarns
- IT. aguglieria - FR. fils pour tricotage la main
- TED. Handstrick - SP. hilos para tricotado a mano
handle
- IT. mano - FR. toucher
- TED. Griff - SP. tacto
hank
- IT. matassa - FR. cheveau
- TED. Strang - SP. madeja
hankdyeing
- IT. tintura in matassa - FR. teinture sur cheveau
- TED. Strangfrbung - SP. tintura en madeja
harem pants
- IT. pantaloni alla turca - FR. pantalon la turque
- TED. Trkenhose - SP. pantalones harn
Harris tweed
- IT. harris tweed - FR. Harris tweed
- TED. Harris tweed - SP. tweed de Harris
hat
- IT. cappello - FR. chapeau
- TED. Hut - SP. sombrero
hat pin
- IT. spillone - FR. pingle barrette
- TED. grosse Stecknadel, Tuchnadel - SP. alfiler
grande, broche
Hawaiian shirt
- IT. camicia hawaiana - FR. chemise hawaenne

180
- TED. Hawaiihemd - SP. camisa hawaiana
headsquare
- IT. foulard - FR. foulard
- TED. Kopftuch - SP. pauelo de cuello
heartshape neckline
- IT. scollatura a cuore - FR. dcollet en coeur
- TED. herzfrmiger Ausschnitt - SP. escote corazn
heat weldind
- IT. termosaldatura - FR. thermosoudage
- TED. Thermoschweissen - SP. termofijacin,
termosoldado
heatset pleats
- IT. pieghe plissettate - FR. pliss permanent
- TED. Plissee - SP. plisado permanente
heavy jacket
- IT. giaccone - FR. veston
- TED. Jackenmantel - SP. chaquetn
heel
- IT. tacco - FR. talon
- TED. Schuhabsatzt - SP. tacn
heel binding
- IT. battitacco - FR. talonette
- TED. Hosenschonerband - SP. talonera, refuerzo de
taln
Helanca
- IT. Helanca - FR. Helanca
- TED. Helanca - SP. Helanca
hem
- IT. orlo - FR. ourlet
- TED. Saum - SP. dobladillo
hemp
- IT. canapa - FR. chanvre
- TED. Hanf - SP. camo
hemstitch
- IT. orlo a giorno - FR. ourlet jour, ourlet ajour
- TED. Ajoursaum, Hohlsaum - SP. dobladillo calado,
dobladillo ajour
henly neckilne
- IT. scollatura a serafino - FR. encolure tunisienne
- TED. Serafino-Ausschnitt - SP. escote panadera
herringbone
- IT. spina pesce - FR. chevron
- TED. Kper, Fischgrte - SP. espina de pez
hidden buttoning
- IT. abbottonatura nascosta - FR. boutonnage en souspatte
- TED. verdeckte Knopfleiste - SP. botonadura oculta
High Bulk
- IT. H.B. - FR. H.B.
- TED. H.B. Hoch Bausch - SP. HB o High Bulk o Alto
Volumen

INGLESE
high collar1
- IT. collo alto - FR. col montant
- TED. Rollkragen - SP. cuello cisne
high collar2
- IT. collo montante - FR. col montant
- TED. Stehkragen - SP. cuello levantado, cuello alto
High Fashion1
- IT. alta moda - FR. Haute Couture
- TED. Haute Couture - SP. alta costura
high fashion2
- IT. couture - FR. couture
- TED. couture - SP. alta costura
high necked
- IT. accollato - FR. montant
- TED. hochgeschlossen - SP. cerrado, con escote
cerrado
high waist
- IT. vita alta - FR. taille haute
- TED. hohe Taille - SP. talle alto
highgrade finishing
- IT. nobilitazione - FR. ennoblissement
- TED. Veredelung - SP. ennoblecimiento
hip
- IT. fianco - FR. hanche
- TED. Hfte - SP. cadera
hip girth
- IT. circonferenza fianchi - FR. tour des hanches, tour
de bassin
- TED. Hftumfang - SP. permetro de cadera
hip size
- IT. circonferenza fianchi - FR. tour des hanches, tour
de bassin
- TED. Hftumfang - SP. permetro de cadera
Hofer
- IT. Hofer - FR. Hofer
- TED. Hofer - Janker - SP. Hofer
holdall bag
- IT. sacca - FR. sac fourre tout
- TED. Sacktasche - SP. saca
holdups
- IT. calza autoreggente - FR. bas jarretire
- TED. halterlose Strmpfe - SP. media jarretera
home spun
- IT. home-spun - FR. home spun
- TED. home spun - SP. home-spun
home textile
- IT. tessile per la casa - FR. linge de maison
- TED. Heimtextiles - SP. texiles para el hogar
Honan (silk)
- IT. honan - FR. honan (soie)
- TED. Honan (Seide) - SP. Honan (seda)

181

INGLESE

honeycomb
- IT. nido dape - FR. nid dabeille
- TED. Waffelbindung - SP. nido de abeja

hunting jacket
- IT. giacca da caccia - FR. veste de chasse
- TED. Jagdjoppe - SP. chaqueta de caza

hood1
- IT. cagoule - FR. cagoule
- TED. Cagoule - SP. capucha

Husky( quilted coat)


- IT. Husky - FR. Husky (veston matelass)
- TED. Steppjacke - SP. Husky (chaqueton
acolchonado)

hood2
- IT. cappuccio - FR. capuche
- TED. Kapuze - SP. capucha
hooded collar
- IT. collo a cappuccio - FR. col capuche, col bnitier
- TED. Kapuzenkragen - SP. cuello capucha
hook & eye fastening
- IT. allacciatura a gancio - FR. agrafe
- TED. Hakenverschluss - SP. cierre con corchete
hook and eye fastening with laces
- IT. allacciatura con ganci e nastri - FR. fermeture
crochets et passants
- TED. Verschlu mit Haken und sen - SP. cierre de
corchetes y lazos
hoop skirt
- IT. crinolina - FR. crinoline
- TED. Krinoline, Tonnenrock - SP. crinolina
hopsack (weave)
- IT. panama - FR. natt
- TED. Panama - SP. tela de panam
horn
- IT. corno - FR. corne
- TED. Horn - SP. cuerno
horse hair
- IT. crine - FR. crin
- TED. Rosshaar - SP. crin
horseshoe neckline
- IT. scollatura a ferro di cavallo - FR. dcollet en U,
dcollet en fer a cheval
- TED. Hufeisen-Ausschnitt - SP. escote de herradura
hosiery
- IT. calzetteria - FR. bonneterie
- TED. Strumpfwaren - SP. calcetera
hot pants
- IT. hot pants - FR. hot pants, shorts
- TED. Hot-pants - SP. hot pants
houndstooth
- IT. pied de poule - FR. pied de poule
- TED. Hahnentritt - SP. pata de gallo
household linen
- IT. biancheria da casa - FR. linge de maison
- TED. Haushaltswsche - SP. textil hogar
hunters bag
- IT. borsa alla cacciatora - FR. sac chasseur
- TED. Jagdtasche - SP. bolso a la cazadora

hydroscopicity
- IT. igroscopicit - FR. hygroscopicit
- TED. Hygroskapazitt - SP. Hidrofilidad

182

INGLESE

I
ikat
- IT. ikat - FR. ikat
- TED. Ikat - SP. ikat
ikat stripe
- IT. riga ikat - FR. rayure ikat
- TED. Ikat-Streifen - SP. rayas ikat
imitation
- IT. imitazione - FR. imitation
- TED. Imitation - SP. imitacin
import
- IT. importazione - FR. importation
- TED. Einfuhr - SP. importacin
importer
- IT. importatore - FR. importateur
- TED. Importeur - SP. importador
in fashion
- IT. alla moda - FR. la mode
- TED. modisch - SP. a la moda
increase of stitches
- IT. aumento della maglia - FR. augmentation des
mailles
- TED. Maschen aufnehmen - SP. aumento de mallas
indigo
- IT. indigo - FR. indigo
- TED. Indigoblau - SP. ndigo
industrial clothing
- IT. moda pronta - FR. prt porter, confection
industrielle
- TED. Prt porter - SP. confeccin industrial, prt
porter
industrial knitting needle
- IT. ago per maglieria - FR. aiguille pour bonneterie,
aiguille a tricoter
- TED. Stricknadel - SP. aguja para punto
industrial yarn
- IT. filato industriale - FR. fil industriel
- TED. industrielles Garn - SP. hilo industrial
industry
- IT. industria - FR. industrie
- TED. Industrie - SP. industria
informal wear
- IT. abbigliamento informale - FR. habillement informel
- TED. Freizeitkleidung - SP. ropa informal
inkjet
- IT. Ink-jet - FR. ink-jet, jet d'encre

- TED. Ink-jet Druck - SP. Ink-jet


inset
- IT. inserto - FR. insert
- TED. Stoffeinsatz - SP. insercin
inside leg
- IT. cavallo - FR. fourche, entrejambe
- TED. Schritt - SP. entrepiernas
inside pocket
- IT. tasca interna - FR. poche intrieure
- TED. Innentasche - SP. bolsillo interior, bolsillo
interno
inspection table
- IT. specula - FR. table lumineuse
- TED. Kontrolltisch - SP. tabla de informacin
intarsia
- IT. intarsio - FR. intarsia
- TED. Intarsien - SP. intarsia
interlining
- IT. interfodera - FR. entoilage, entre-doublure
- TED. Einlage - SP. entretela
interlock
- IT. interlock - FR. interlock
- TED. Interlock - SP. interlock
intimate apparel
- IT. biancheria intima - FR. lingerie (solo per la donna),
sous vtement
- TED. Unterwsche - SP. lencera, prendas interiores,
ropa interior
intimate blend
- IT. mischia intima - FR. mlange intime
- TED. Fasermischung - SP. mezcla ntima
inventory
- IT. inventario - FR. inventaire
- TED. Bestand - SP. inventario
inverted pleat
- IT. sfondopiega - FR. pli creux
- TED. Kellerfalte - SP. pliegue hueco, pliegue en tabla
invertida
invoice
- IT. fattura - FR. facture
- TED. Rechnung - SP. factura
Irish knit
- IT. maglia irlandese - FR. maille irlandaise
- TED. Aran - SP. tejido de punto irlands
iron
- IT. ferro da stiro - FR. fer repasser
- TED. Bgeleisen - SP. plancha
ironing
- IT. stiro - FR. repassage
- TED. Bgeln - SP. planchado
irregular yarn

183
- IT. malfilato - FR. fil irregulier
- TED. Dochtgarn - SP. hilo irregular
item
- IT. articolo - FR. article
- TED. Artikel - SP. artculo
ivory
- IT. avorio - FR. ivoire
- TED. elfenbeinfarben - SP. marfil

INGLESE

184

INGLESE

J
jabot
- IT. jabot - FR. jabot
- TED. Jabot - SP. chorrera
jacket
- IT. giacca - FR. veste, veston (da uomo)
- TED. Jacke - SP. chaqueta, saco (Mexico)
jacquard
- IT. jacquard - FR. jacquard
- TED. Jacquard - SP. jacquard
Jacquard loom
- IT. telaio Jacquard - FR. mtier Jacquard
- TED. Jacquardwebstuhl - SP. telar jacquard
jade green
- IT. verde giada - FR. vert jade
- TED. jadegrn - SP. verde jade
jais
- IT. jais - FR. jais
- TED. jais - SP. jais
jarr
- IT. jarr - FR. jarr
- TED. Jarr - SP. jarr
jasp
- IT. jasp - FR. jasp
- TED. Jasp - SP. jaspeado
javanese
- IT. giavanese - FR. javanais
- TED. Java - SP. javanesa
jeans
- IT. blue jeans - FR. blue jeans
- TED. Blue Jeans - SP. tejanos, vaqueros
jeanswear
- IT. jeanswear - FR. jeanswear, habillement en jean
- TED. Jeansbekleidung - SP. jeanswear, tejano, ropa
tejana
jerkin
- IT. giustacuore - FR. justaucorps
- TED. Herrenberrock - SP. chaleco
jersey
- IT. jersey - FR. jersey
- TED. Jersey - SP. jersey, tejdo jersey
jewel button
- IT. bottone gioiello - FR. bouton bijou
- TED. Zierknopf - SP. botn joya
jewel neckline

- IT. girocollo - FR. ras de cou


- TED. Rundhals - SP. cuello caja, cuello corto
jockey jacket
- IT. casacca da fantino - FR. casaque de jockey
- TED. Jockeyjacke - SP. chaqueta de jockey
jodhpurs
- IT. jodhpurs - FR. jodhpurs
- TED. Jodhpurhose - SP. jodphurs, pantalones de
montar
jogging trousers
- IT. pantaloni da jogging - FR. pantalon de jogging
- TED. Jogging Hose - SP. pantaln de jogging
jointventure
- IT. joint venture - FR. joint-venture
- TED. joint-venture - SP. joint-venture
jumper1
- IT. maglia - FR. tricot, pullover, chandail
- TED. Maschenware - SP. jersey, sueter
jumper2
- IT. maglione - FR. chandail, pull-over
- TED. Pullover - SP. jersey, sueter
jumper3
- IT. scamiciato - FR. chasuble
- TED. Kleiderrock - SP. mandil
jumper dress
- IT. abito a grembiule - FR. robe tablier
- TED. Trgerschrze - SP. vestido delantal
jute
- IT. iuta - FR. jute
- TED. Jute - SP. yute

185

INGLESE

K
kabig
- IT. kabig - FR. kabig
- TED. Kabig - SP. kabig
kaftan
- IT. caftano - FR. caftan
- TED. Kaftan - SP. caftn
kagoule
- IT. marsupio - FR. coupe vent
- TED. Beutel - SP. chubasquero canguro
kangaroo pocket
- IT. tasca a marsupio - FR. poche kangourou
- TED. Mufftasche - SP. bolsillo de canguro
Kelly bag
- IT. borsa Kelly - FR. sac Kelly
- TED. Kelly Tasche - SP. bolso Kelly
kemp
- IT. giarra - FR. jarre
- TED. Stichelhaar - SP. pelo canizo
kempy
- IT. giarrato - FR. jarr
- TED. mit Stichelhaar - SP. con pelo canizo
keyhole neckline
- IT. scollatura a goccia - FR. dcollet en goutte
- TED. Nadelhr-Dekollet - SP. escote (de) gota
khaki1
- IT. cachi - FR. kaki
- TED. kaki - SP. caqui
khaki2
- IT. kaki - FR. kaki
- TED. Khaki - SP. caqui

- TED. Kimono - SP. quimono, kimono


kimono sleeve
- IT. manica a kimono - FR. manche kimono
- TED. Kimonormel - SP. manga quimono
kimono stripe
- IT. riga kimono - FR. rayure kimono
- TED. Kimonostreifen - SP. rayas de quimono
kitchen linen
- IT. biancheria da cucina - FR. linge de cuisine
- TED. Kchenwsche - SP. ropa de cocina, trapos de
cocina
knee length
- IT. lunghezza al ginocchio - FR. longueur au genou
- TED. Knielang - SP. largo por la rodilla, longitud a la
rodilla, longitud de la rodilla
kneehigh sock
- IT. calzettone - FR. chaussette montante
- TED. Kniestrumpf - SP. calceta
knickerbocker
- IT. knickerbocker - FR. knickerbocker
- TED. Knickerbocker - SP. knickerbocker
knickerbockers
- IT. knickerbocker - FR. knickerbockers
- TED. Knickerbocker - SP. pantalones de golf
knickers
- IT. knickerbocker - FR. knickerbockers
- TED. Knickerbocker - SP. pantalones de golf
knife
- IT. coltello - FR. couteau
- TED. Messer - SP. cuchilla
knife pleats
- IT. pieghe a coltello - FR. plis couchs
- TED. einseitige Falten - SP. plisado
knit
- IT. maglia - FR. maille
- TED. Masche - SP. punto, tejido de punto

Kid mohair
- IT. Kid mohair - FR. Kid mohair
- TED. Kid Mohair - SP. kid mohair

knit jacket
- IT. golf/golfino - FR. veste tricot, cardigan
- TED. Cardigan-jacke - SP. chaqueta de jersey,
chaqueta de punto, cardigan

kidskin
- IT. pelle di capretto - FR. cuir de chevreau
- TED. Ziegenleder - SP. cabritilla

knitted fabric1
- IT. tessuto a maglia - FR. tissu () maille
- TED. Wirkware - SP. tejido de punto

kilim
- IT. kilim - FR. kilim
- TED. Kilim - SP. kilim

knitted fabric2
- IT. tricot - FR. tricot
- TED. Strick - SP. tricot

kilt
- IT. kilt - FR. kilt
- TED. Kilt - SP. kilt, falda escocesa

knitted outerwear
- IT. maglieria esterna - FR. vtements mailles
- TED. StrickOberbekeidung - SP. gnero de punto
exterior

kimono
- IT. kimono - FR. kimono

knitted underwear

186
- IT. maglieria intima - FR. sous vtements en maille
- TED. Strickwsche - SP. lencera
knitting1
- IT. smacchinatura - FR. tricotage
- TED. Stricken - SP. tricotado
knitting2
- IT. tricot - FR. tricot
- TED. Strick - SP. tricot
knitting machine
- IT. macchina per maglieria - FR. tricoteuse
- TED. Strickmaschine - SP. tricotosa
knitting stitch
- IT. punto a maglia - FR. point tricot
- TED. Maschenstich, Masche - SP. malla
knitting yarn
- IT. filato per maglieria - FR. fil tricoter
- TED. Strickgarn - SP. hilo para gnero de punto, hilo
para tricotar
knitwear
- IT. maglieria - FR. tricot
- TED. Maschenware - SP. gnero de punto
knitwear industry
- IT. industria della maglieria - FR. industrie de la
bonneterie
- TED. Strickwarenindustrie - SP. industria del gnero
de punto
knop yarn
- IT. bottonato - FR. fil boutonn
- TED. Noppengarn - SP. hilo con botones
knotted
- IT. annodato - FR. nou
- TED. geknotet - SP. anudado
knotted collar
- IT. collo annodato - FR. col nou
- TED. Schleifenkragen - SP. cuello anudado
knotted yarn
- IT. nodino - FR. fil boutonn
- TED. Noppengarn - SP. hilo con nudos
Kway
- IT. K-way - FR. K-way
- TED. K-way - SP. K-way

INGLESE

187

INGLESE

L
label
- IT. etichetta - FR. tiquette
- TED. Etikett - SP. etiqueta
lace1
- IT. merletto - FR. dentelle
- TED. Spitze - SP. encaje
lace2
- IT. pizzo - FR. dentelle
- TED. Spitze - SP. encaje
lace3
- IT. trina - FR. dentelle
- TED. Spitze - SP. encaje
lace fastening
- IT. allacciatura con stringhe - FR. laage
- TED. Schnrver-schluss - SP. cierre lazo
lace front neckline
- IT. allacciatura con stringhe - FR. laage
- TED. Schnrver-schluss - SP. cierre lazo
lace knit
- IT. maglia punzonata - FR. maille poinonne
- TED. Lochmuster - SP. punto punzonado
laceup shoe
- IT. scarpa stringata - FR. chaussure lace
- TED. Schnrschuh - SP. zapato de cordones
Lacoste collar
- IT. collo a polo - FR. col polo
- TED. Polo-Kragen - SP. cuello polo

- TED. Kostm - SP. traje sastre , traje de mujer


ladieswear
- IT. abbigliamento femminile - FR. habillement fminin,
vtements pour femme
- TED. Damenbekleidung - SP. vestuario femenino
lamb
- IT. agnello - FR. agneau
- TED. Lam - SP. borrego
lambskin
- IT. pelle di agnello - FR. peau d'agneau
- TED. Lammfell - SP. piel de borrego
lambswool
- IT. lambswool - FR. lambswool
- TED. Lambswool - SP. lambswool, lana de aino
lam
- IT. lam - FR. lam
- TED. Lam - SP. lam, laminado
lampas
- IT. lampasso - FR. lampas
- TED. Lampas - SP. lampazo, lamps
lampshade shape
- IT. linea a paralume - FR. ligne abat-jour
- TED. Lampenschirmform - SP. lnea de pantalla
Lanital
- IT. Lanital - FR. Lanital
- TED. Lanital - SP. Lanital
lapel
- IT. revers - FR. revers
- TED. revers - SP. solapa
lapel (di giacca)
- IT. risvolto - FR. revers
- TED. Aufschlag - SP. solapa (di giacca), vuelta (di
pantalone)

Lacoste
- IT. Lacoste - FR. Lacoste
- TED. Lacoste - SP. Lacoste

lapel collar
- IT. collo a revers - FR. col revers, col tailleur
- TED. Reverskragen - SP. cuello sastre, cuello de
solapa, cuello de traje

ladder
- IT. smagliatura - FR. dmaillage
- TED. Laufmasche - SP. desagujado, punto corrido

large houndstooth
- IT. pied de coq - FR. pied de coq
- TED. Pepita - SP. pata de gallo (grande)

ladies cardigan
- IT. coreana - FR. cardigan ras du cou
- TED. Rundhals Jacke - SP. rebeca

lariat
- IT. cordino - FR. lacet
- TED. Kordelkrawatte - SP. lazo

ladies handbag
- IT. borsetta - FR. sac main
- TED. Handtasche - SP. bolso de mano

Lastex
- IT. Lastex - FR. Lastex
- TED. Lastex - SP. Lastex

ladies stocking
- IT. calza da donna - FR. bas
- TED. Damenstrumpf - SP. media

lavallire
- IT. cravatta a fiocco - FR. lavallire
- TED. Lavallire - SP. Lavallire

ladies suit
- IT. tailleur - FR. tailleur

layer package
- IT. materasso - FR. matelas

188
- TED. Lagenstapel, Matratze - SP. colchn
Leacril
- IT. Leacril - FR. Leacril
- TED. Leacril - SP. Leacril
lead grey
- IT. grigio piombo - FR. gris plombe
- TED. bleifarben - SP. gris plomo
leather1
- IT. cuoio - FR. cuir
- TED. Leder - SP. cuero
leather2
- IT. pelle - FR. cuir
- TED. Leder - SP. piel
leather crust
- IT. crosta - FR. crote
- TED. Spaltleder - SP. serraje, napa
leather goods
- IT. pelletteria - FR. maroquinerie
- TED. Lederwaren - SP. marroquineria
leather goods industry
- IT. pelletteria - FR. industrie de la maroquinerie
- TED. Lederwarenfabrik Industrie - SP. industria de
marroquineria
leather shop
- IT. pelletteria - FR. magasin de maroquinerie
- TED. Lederwarengeschft - SP. tienda de
marroquineria
leggings1
- IT. caleon - FR. caleon
- TED. Leggings - SP. polainas, calzoncillos largos,
leotardos
leggings2
- IT. fuseaux - FR. fuseaux
- TED. Leggings - SP. pantalones fuseau, pantalones
legging, pantalones de tubo
leggings3
- IT. pantacollant - FR. fuseaux
- TED. Leggings - SP. leggings, pantaln de tubo
legofmutton sleeve
- IT. manica a prosciutto - FR. manche gigot
- TED. Puffrmel - SP. manga jamn
legwarmer
- IT. scaldamuscoli - FR. jambire
- TED. Beinwrmer - SP. calentadores (de piernas)
leisure wear
- IT. abbigliamento per il tempo libero - FR. habillement
de loisir
- TED. Leger-Kleidung - SP. ropa para ocio
lemon yellow
- IT. giallo limone - FR. jaune citron
- TED. Zitronengelb - SP. amarillo limn

INGLESE
Lenci
- IT. Lenci - FR. Lenci
- TED. Lenci - SP. Lenci
length
- IT. lunghezza - FR. longueur
- TED. Lnge - SP. largo, longitud
leno cloth
- IT. garza inglese - FR. tissu en gaze
- TED. Drehergewebe - SP. gasa de vuelta
leno weave
- IT. garza inglese - FR. tissu en gaze
- TED. Drehergewebe - SP. gasa de vuelta
leopard
- IT. leopardo - FR. lopard
- TED. Leopard - SP. leopardo
leotard
- IT. tutina - FR. combinaison de dance
- TED. Trikot - SP. leotardo
letter of credit
- IT. lettera di credito - FR. lettre de crdit
- TED. Kreditbrief - SP. carta de crdito
lifesize dummy
- IT. manichino - FR. mannequin
- TED. Schneiderpuppe - SP. maniqu
light chesnut brown
- IT. marrone castagna - FR. chtaigne
- TED. kastanie - SP. marrn plido
light fastness
- IT. solidit alla luce - FR. solidit la lumire
- TED. Lichtechtheit - SP. resistencia a la luz
ligne
- IT. lineato - FR. taille
- TED. Linie - SP. lnea
lilac
- IT. lilla - FR. lilas
- TED. lila - SP. lila
limetree green
- IT. verde tiglio - FR. vert tilleul
- TED. lindengrn - SP. verde tilo
line
- IT. linea - FR. ligne, form
- TED. Linie - SP. lnea, silueta
Linel
- IT. Linel - FR. Linel
- TED. Linel - SP. Linel
linen
- IT. lino - FR. lin
- TED. Leinen - SP. lino
lingerie
- IT. lingeria/e - FR. lingerie
- TED. Damen Unterwsche - SP. lencera

189

lining
- IT. fodera - FR. doublure
- TED. Futter - SP. forro
linking1
- IT. puntino - FR. remaillage maille maille
- TED. Kettelnaht - SP. remallado
linking2
- IT. rimaglio - FR. remaillage
- TED. Ketteln - SP. remalle
linking machine
- IT. rimagliatrice - FR. remmailleuse
- TED. Kettelmaschine - SP. remalladora
linkslinks knit
- IT. links links - FR. links links
- TED. Links-Links-Ware - SP. links links
linters
- IT. linters - FR. linters
- TED. Linters - SP. lnters
lisle yarn (thread)
- IT. filo di Scozia - FR. fil dEcosse
- TED. Fil dEcosse - SP. hilo de Escocia
llama
- IT. lama - FR. lama
- TED. Lama - SP. llama
lock stitch
- IT. punto annodato - FR. point nou, flatlock
- TED. Doppelsteppstich - SP. puntada de pespunte,
costura flatlock
lock stitch machine
- IT. macchina punto annodato - FR. machine nouer
- TED. Anknpfmaschine - SP. mquina de punto
anudado
locknit
- IT. charmeuse - FR. charmeuse
- TED. Charmeuse - SP. charms, tejido de punto
charms
loden
- IT. loden - FR. loden
- TED. Loden - SP. loden pao tirols
loden coat
- IT. loden - FR. loden (manteau)
- TED. Lodenmantel - SP. loden (abrigo)

INGLESE
- IT. caleon - FR. caleon
- TED. Leggings - SP. polainas, calzoncillos largos,
leotardos
longjohns2
- IT. mutandoni - FR. caleon
- TED. Lange Unterhose - SP. pantalones marianos
longuette
- IT. longuette - FR. longuette
- TED. longuette - SP. longuette
look1
- IT. aspetto - FR. aspect
- TED. Aussehen, Optik - SP. aspecto
look2
- IT. look - FR. look
- TED. Look - SP. look, aspecto
loom
- IT. telaio - FR. mtier
- TED. Webstuhl - SP. telar
loop fastening
- IT. allacciatura con asole volanti - FR. fermeture
brides
- TED. Schlaufenverschluss - SP. cierre con botn y
presilla
loop yarn
- IT. boucl - FR. boucl
- TED. Boucl - SP. boucl
loose shape
- IT. linea a sacco - FR. ligne sac
- TED. Sackform - SP. lnea de saco
loss
- IT. perdita - FR. perte
- TED. Verlust - SP. prdidas
low cut shoe1
- IT. decollet - FR. escarpin
- TED. Ausgeschnittene Schuhe - SP. zapato escotado
low cut shoe2
- IT. scarpa decollet - FR. chaussure dcollete,
dcolt, escarpin
- TED. ausgeschnittener Schuh - SP. zapato escotado
low waist
- IT. vita bassa - FR. taille basse
- TED. tiefe Taille - SP. talle bajo

loincloth
- IT. perizoma - FR. pagne
- TED. Lendenschurz - SP. taparrabos

lumberjack check
- IT. quadro da boscaiolo - FR. carreau bucheron
(genre chemise du bucheron canadien)
- TED. Holzfller-Karo - SP. cuadro de leador (estilo
camisa de leador canadiense)

long sock
- IT. calza da uomo a gamba lunga - FR. chaussette
longue
- TED. Herrenkniesocke - SP. calcetn largo (para
hombre)

lumberjacket
- IT. canadese - FR. veste canadienne
- TED. Musterkollektion, modellkollektion - SP.
chaqueta canadiense

longjohns1

lumbershirt

190
- IT. camicia lumberjack - FR. chemise de trappeur,
chemise canadienne
- TED. lumberjack Hemd - SP. camisa de leador,
camisa canadiense
Lurex
- IT. Lurex - FR. Lurex
- TED. Lurex - SP. Lurex
Lycra
- IT. Lycra - FR. Lycra
- TED. Lycra - SP. Lycra
lynx
- IT. lince - FR. lynx
- TED. Luchsfell - SP. lince
Lyocell
- IT. Lyocell - FR. Lyocell
- TED. Lyocell - SP. Lyocell

INGLESE

191

INGLESE

main contractor2
- IT. conto proprio - FR. donneur d'ordres
- TED. Eigenfertigung - SP. fabricante por cuenta
propia
maintenance
- IT. manutenzione - FR. entretien
- TED. Pflege - SP. manutencin

machine washing
- IT. lavaggio in lavatrice - FR. lavage en machine
- TED. Maschinenwsche - SP. lavado mecnico

Maison
- IT. Maison - FR. Maison
- TED. Modehaus, Maison - SP. casa de modas,
Maison

machine with edge trimming


- IT. tagliacuci - FR. piqueuse-raseuse, machine
couper et coudre
- TED. Overlockmaschine - SP. mquina overlock,
mquina con dispositivo cortador y cosedor de bordes

making up
- IT. confezione - FR. confection
- TED. Konfektion - SP. confeccin

mackintosh1
- IT. impermeabile - FR. impermable, manteau de
pluie
- TED. Regenmantel - SP. impermeable
Mackintosh2
- IT. Mackintosh - FR. Mackintosh
- TED. Mackintosh - SP. Mackintosh
macram
- IT. macram - FR. macram
- TED. Macram - SP. macram
madapolam
- IT. madapolam - FR. madapolam
- TED. Madapolam - SP. madapoln
made to measure clothing
- IT. sartoria - FR. confection sur mesure
- TED. Schneiderei - SP. confeccin a medida
madetomeasure clothes
- IT. abbigliamento su misura - FR. habillement sur
mesure
- TED. mageschneiderte Bekleidung - SP. ropa a
medida

Mako cotton
- IT. cotone Mako - FR. coton mako
- TED. Mako - SP. algodn Mako
mandarin collar
- IT. collo alla cinese - FR. col Mao, col la chinoise
- TED. Mao-Kragen - SP. cuello mandarn
Manila hemp
- IT. abaca - FR. abaca
- TED. Abaca, Manilahanf - SP. abac, cnamo de
Manila
mantilla
- IT. mantiglia - FR. mantille
- TED. Mantilla - SP. mantilla
manufacturer
- IT. fabbricante - FR. fabricant, producteur
- TED. Fabrikant - SP. fabricante, productor
manufacturer industry
- IT. industria della confezione - FR. industrie de la
confection
- TED. Bekleidungsindustrie - SP. industria de la
confeccin

madetomeasure clothing
- IT. confezione su misura - FR. confection sur mesure
- TED. Makonfektion - SP. confeccin a medida

mao collar
- IT. collo alla coreana - FR. col mao
- TED. seitlich zuknpfbarer Stehkragen - SP. cuello
mao

madras
- IT. madras - FR. madras
- TED. Madraskaro - SP. madrs

Mao kjacket
- IT. mao - FR. veste Mao
- TED. Mao-Jacke - SP. chaqueta Mao

magazine
- IT. rivista - FR. magazine
- TED. Zeitschrift - SP. revista

marabout
- IT. marab - FR. marabout
- TED. Marabu - SP. marab

mailorder selling
- IT. vendita per corrispondenza - FR. vente par
correspondence
- TED. Versandhandel - SP. venta por correo

mark
- IT. marchio - FR. marque
- TED. Marke - SP. marca

main contractor1
- IT. committente - FR. donneur-dordres
- TED. Auftraggeber - SP. comitente

market
- IT. mercato - FR. march
- TED. Markt - SP. mercado
market research

192
- IT. ricerca di mercato - FR. tude de march
- TED. Marktforschung - SP. investigacin de
mercados
market trend
- IT. tendenza di mercato - FR. tendance du march
- TED. Markttendenz - SP. tendencia del mercado

INGLESE
- IT. Meraklon - FR. Meraklon
- TED. Meraklon - SP. Meraklon
mercerised
- IT. mercerizzato - FR. merceriz
- TED. Merzeriziert - SP. mercerizado

marmot
- IT. marmotta - FR. marmotte
- TED. Marmotte - SP. marmota

mercerised cotton
- IT. cotone mercerizzato - FR. coton merceris
- TED. mercerisierte Baumwolle - SP. algodn
mercerizado

marocain
- IT. crpe marocain - FR. crpe marocain
- TED. Crepe Marocain - SP. crespn marroqu

mercerization
- IT. mercerizzazione - FR. mercerisage
- TED. Mercerisierung - SP. mercerizacin

massaua
- IT. massaua - FR. massaua
- TED. Massaua - SP. massaua

mercerized
- IT. mercerizzato - FR. merceriz
- TED. Merzeriziert - SP. mercerizado

matching fabrics
- IT. compos - FR. tissus coordonns
- TED. zusammenpassende Gewebe - SP. tejidos
coordinados, tejidos a juego

mercerized cotton
- IT. cotone mercerizzato - FR. coton merceris
- TED. mercerisierte Baumwolle - SP. algodn
mercerizado

maternity dress
- IT. abito premaman - FR. robe prmaman, robe de
grossesse
- TED. Umstandskleid - SP. vestido premam, vestido
futura mam, vestido de embarazada

merino wool
- IT. lana merino - FR. laine mrinos
- TED. Merino-Wolle - SP. lana merina

mauve
- IT. malva - FR. mauve
- TED. malvenfarbig - SP. malva
maxi
- IT. maxi - FR. maxi
- TED. maxi - SP. maxi
mlange
- IT. mlange - FR. mlange
- TED. Mlange - SP. mezclado (hilo), melange
melton
- IT. melton - FR. melton
- TED. Melton - SP. melton
mens purse
- IT. borsello - FR. sacoche
- TED. Herrenhandtasche - SP. monedero
men's suiting
- IT. drapperia - FR. draperie masculine
- TED. Herrenoberstoffe - SP. gnero para trajes
masculinos, tejidos para trajes masculinos
men's wear fabrics
- IT. drapperia - FR. draperie masculine
- TED. Herrenoberstoffe - SP. gnero para trajes
masculinos, tejidos para trajes masculinos
menswear
- IT. abbigliamento maschile - FR. habillement
masculin, vtements pour homme
- TED. Herrenbekleidung - SP. ropa masculina
Meraklon

Meryl
- IT. Meryl - FR. Meryl
- TED. Meryl - SP. Meryl
mesh
- IT. rete - FR. filet
- TED. Netz - SP. red
metal eyelet
- IT. occhiello metallico - FR. oeillet mtallique
- TED. Metall-Knopfloch - SP. ojete metlico
metallized
- IT. metallizzato - FR. mtalliz
- TED. metallisiert - SP. metalizado
Mexicanstyle blouse
- IT. Carmen - FR. blouse paules nues
- TED. Carmen Bluse - SP. blusa estilo Carmen, blusa
estilo mejicano
Mexicanstyle neckline
- IT. scollatura Carmen - FR. encolure Carmen,
dcollet Carmen
- TED. Carmen Kragen - SP. escote Carmen, escote
estilo caribeo
microfibre
- IT. microfibra - FR. microfibre
- TED. Mikrofaser - SP. microfibra
micron
- IT. micron - FR. micron
- TED. Mikron - SP. micrn
midi
- IT. midi - FR. midi
- TED. Midi - SP. midi

193

midnight blue
- IT. blu notte - FR. bleu nuit
- TED. tiefblau - SP. azul noche
midriff
- IT. brassire - FR. brassire
- TED. Brassire - SP. camiseta corta
mikado
- IT. Mikado - FR. mikado
- TED. Mikado - SP. mikado
Milano rib
- IT. punto Milano - FR. maille Milano
- TED. Milano Ripp - SP. punto Miln, punto milans,
Milano rib
military jacket
- IT. giacca militare - FR. veste militaire
- TED. Uniform-Jacke - SP. chaqueta militar
milled
- IT. follato - FR. foul
- TED. gewalkt - SP. batanado
milling
- IT. follatura - FR. foulage
- TED. Walken - SP. batanado, batanadura
mini
- IT. mini - FR. mini
- TED. Mini - SP. mini
minidress
- IT. miniabito - FR. mini-robe
- TED. Minikleid - SP. vestido mini
miniskirt
- IT. minigonna - FR. mini-jupe
- TED. Minirock - SP. minifalda
mink
- IT. visone - FR. vison
- TED. Nerz - SP. visn
mitt
- IT. mezzo guanto - FR. demi-gant
- TED. Stutzhandschuh - SP. mitn
mitten
- IT. muffola - FR. moufle
- TED. Fausthandschuh - SP. manopla
moccasin
- IT. mocassino - FR. mocassin
- TED. Mokassin - SP. mocasn
mock turtleneck
- IT. collo a lupetto - FR. col montant
- TED. Stehbund-Kragen - SP. cuello alto

INGLESE
- IT. modal - FR. modal
- TED. Modalfaser - SP. modal
Modal
- IT. Modal - FR. Modal
- TED. Modal - SP. Modal
model1
- IT. indossatore/-trice - FR. mannequin
- TED. Mannequin - SP. modelo, maniqu
model2
- IT. modello - FR. modle
- TED. Modell - SP. modelo
mohair
- IT. mohair - FR. mohair
- TED. Mohair - SP. mohair
moir
- IT. moir - FR. moir
- TED. Moir - SP. muar
moleskin
- IT. moleskin - FR. moleskine
- TED. Moleskin - SP. molesqun
Mongolian fur
- IT. mongolia - FR. agneau de Mongolie
- TED. mongoliapelz - SP. piel de cornero de Mongolia
monobrand boutique
- IT. boutique monogriffe - FR. boutique monogriffe
- TED. einzelmarke Boutique - SP. boutique
monomarca, franquicia
moon boots
- IT. doposci - FR. aprs-ski
- TED. Moonboots - SP. botas aprs-ski
morning coat
- IT. tight - FR. jaquette
- TED. Cutaway - SP. chaqu, traje de etiqueta
mosquetaire boot
- IT. stivale alla moschettiera - FR. botte mousquetaire
- TED. Musketierstiefel - SP. bota de mosquetero
moss green
- IT. verde muschio - FR. vert mousse
- TED. moosgrn - SP. verde musgo
moss stitch
- IT. punto riso - FR. point de riz
- TED. Perlmuster - SP. punto de arroz, mallas vueltas
mother of pearl
- IT. madreperla - FR. nacre
- TED. Perlmutt - SP. ncar, madreperla

modacrylic fibre
- IT. modacrilica - FR. fibre modacrylique
- TED. Modacrylfaser - SP. fibra modacrlica

motorcycle jacket
- IT. Perfecto - FR. Perfecto, blouson moto en cuir,
blouson noir
- TED. Perfecto Lederjacke - SP. Perfecto, cazadora
de motorista

modal fibre

mouflon

194
- IT. mouflon - FR. mouflon
- TED. Mufflon - SP. mufln
moulin
- IT. moulin - FR. moulin
- TED. Moulin - SP. moulin
muff
- IT. manicotto - FR. manchon
- TED. Muff - SP. manguito
muslin
- IT. mussola - FR. mousseline
- TED. Musselin - SP. muselina
mustard yellow
- IT. giallo senape - FR. jaune moutarde
- TED. Senffarbe - SP. amarillo mostaza
Myoliss
- IT. Myoliss - FR. Myoliss
- TED. Myoliss - SP. Myoliss

INGLESE

195

INGLESE

N
napa leather
- IT. nappa - FR. cuir nappa
- TED. Nappaleder - SP. napa
natural
- IT. cru - FR. cru
- TED. ecru, naturweiss - SP. crudo
navy blue
- IT. blu marina - FR. bleu marine
- TED. marinblau - SP. azul marino
neck
- IT. collo - FR. cou
- TED. Hals - SP. cuello
neck tie
- IT. cache col - FR. cache col
- TED. Halstuch - SP. pauelo de cuello
necklace
- IT. collana - FR. collier
- TED. Halskette - SP. collar
neckline1
- IT. decollet - FR. dcollet
- TED. Ausschnitt - SP. escote
neckline2
- IT. scollatura - FR. encolure, dcollet
- TED. Ausschnitt - SP. escote

- IT. agugliato - FR. aiguillet


- TED. Nadelfilz - SP. punzonado
neglig
- IT. nglig - FR. nglig
- TED. Neglig - SP. nglig
nehru collar
- IT. collo guru - FR. col nehru
- TED. Guru-Kragen - SP. cuello nehru
net
- IT. rete - FR. filet
- TED. Netz - SP. red
new wool
- IT. lana vergine - FR. laine vierge
- TED. Schurwolle - SP. lana virgen
nightdress
- IT. camicia da notte - FR. chemise de nuit
- TED. Nachthemd - SP. camisn
nightwear
- IT. abbigliamento da notte - FR. habillement de nuit
- TED. Nachtwsche - SP. ropa de dormir
noiron
- IT. no-iron - FR. no-iron
- TED. no-iron - SP. no-iron, no-planchado
non woven fabric
- IT. tessuto non tessuto - FR. tissu non tiss
- TED. nicht-gewebte stoffe - SP. telas no tejidas,
tejido no tejido
nonconductivity
- IT. coibenza - FR. qualit isolante
- TED. isolierende Wirkung - SP. isotrmica

neckline with falling pleats


- IT. scollatura a cascata - FR. encolure drape
- TED. Wasserfall Kragen - SP. escote drapeado,
escote con drapeado en cascada, escote en cascada

nonknitting needle
- IT. scarto d'ago - FR. dchargement d'aiguille, maille
libere
- TED. Nadelzug, Nadel nichtstrickende - SP. aguja no
seleccionada

needle
- IT. ago - FR. aiguille
- TED. Nadel - SP. aguja

nonshrink
- IT. irrestringibile - FR. irrtrcissable
- TED. krumpfecht - SP. inencogible

needle bar
- IT. barra dago - FR. barre aiguille
- TED. Nadelstange - SP. barra de aguja

nopilling finishing
- IT. finissaggio antipilling - FR. finissage no-pilling
- TED. no-Pilling Ausrstung - SP. acabado no-pilling

needle bed
- IT. frontura - FR. fonture
- TED. Nadelbett - SP. fontura

Norfolk jacket
- IT. giacca Norfolk - FR. veste Norfolk
- TED. Norfolk-Jacke - SP. chaqueta Norfolk

needlecord
- IT. velluto millerighe - FR. velour milleraies, mille raies
- TED. Rippensamt - SP. milrayas

notch1
- IT. cran - FR. cran
- TED. Kerbe - SP. cran, hendidura, muesca

needlefelt
- IT. agugliato - FR. aiguillet
- TED. Nadelfilz - SP. punzonado

notch2
- IT. tacca - FR. cran
- TED. Kerbe - SP. muesca

needlepunch

nubuk

196
- IT. nubuk - FR. nubuk
- TED. Nabukleder - SP. nobuk
nut brown
- IT. nocciola - FR. noisette
- TED. haselnuss - SP. marrn avellana
nylon
- IT. nylon - FR. nylon
- TED. Nylon - SP. nailon, nylon

INGLESE

197

INGLESE

O
obi
- IT. obi - FR. obi
- TED. Obi - SP. obi
ocelot
- IT. ocelot - FR. ocelot
- TED. Ozelot - SP. ocelote
ochre yellow
- IT. giallo ocra - FR. jaune docre
- TED. Ockergelb - SP. amarillo ocre
offer
- IT. offerta - FR. offre
- TED. Angebot - SP. oferta
officier collar
- IT. collo da ufficiale - FR. col officier
- TED. Offizierskragen - SP. cuello de oficial
offtheshoulder dress
- IT. abito a spalla nuda - FR. robe paule nue
- TED. schulterfreies Kleid - SP. vestido con los
hombros descubiertos, strapless

- TED. olivfarben - SP. verde oliva


ond (yarn)
- IT. ond - FR. ond (fil)
- TED. Ond (garn), Wellengarn - SP. ondulado (hilo)
one shoulder neckline
- IT. scollatura Diana - FR. encolure asymtrique avec
une paule nue
- TED. Diana Ausschnitt - SP. escote asimtrico con un
hombro descubierto
open end
- IT. open end - FR. open end
- TED. open end - SP. open end
opening
- IT. apertura - FR. ouverture
- TED. Schlitz - SP. abertura
openwork1
- IT. a giorno - FR. jour
- TED. Hohlstich/Hohlsaum - SP. bordado, calado
openwork2
- IT. maglia traforata - FR. maille ajoure
- TED. Petinet - SP. punto calado
opossum
- IT. opossum - FR. opossum
- TED. Opossum - SP. opossum
optical
- IT. optical - FR. optical
- TED. optical - SP. optical

offtheshoulder neckline
- IT. scollatura a spalla nuda - FR. dcollet paules
nues
- TED. kahle Schulter Ausschnitt - SP. escote palabra
de honor

optical white
- IT. bianco ottico - FR. blanc optique
- TED. optisches wei - SP. blanco ptico

offwhite
- IT. bianco sporco - FR. blanc cass
- TED. schmutziges wei - SP. blancuzco

orange
- IT. arancio - FR. orange
- TED. orange - SP. naranja

oilcloth
- IT. oleato - FR. huil (tissu)
- TED. Oleat - SP. hule, tejido impermeable

orbace
- IT. orbace - FR. orbace
- TED. Orbace - SP. orbace

oilskin1
- IT. cerata - FR. cir
- TED. Seemannsjacke, Wachstuchjacke - SP.
chaqueta de marinero, saco marinero(Arg.)

order
- IT. ordine - FR. commande
- TED. Order - SP. pedido

oilskin2
- IT. cir - FR. tissu huil, toile cire
- TED. Oilskin - SP. hule
old rose
- IT. rosa antico - FR. vieux rose
- TED. altrosa - SP. rosa viejo
oldfashioned
- IT. fuori moda - FR. dmod
- TED. altmodisch - SP. pasado de moda
olive green
- IT. verde oliva - FR. vert olive

organdy
- IT. organdi(s) - FR. organdi
- TED. Organdy - SP. organd
organza
- IT. organza - FR. organsa
- TED. Organza - SP. organza
organzine
- IT. organzino - FR. organsin
- TED. Organzin - SP. organcn
Orlon
- IT. Orlon - FR. Orlon
- TED. Orlon - SP. Orlon

198

INGLESE
- TED. Mantel - SP. abrigo

Orsay shoe
- IT. scarpa Orsay - FR. chaussure Orsay
- TED. Pantolette - SP. zapato Orsay
Ortalion
- IT. Ortalion - FR. Ortalion
- TED. Ortalion - SP. Ortalion

overcoat3
- IT. soprabito - FR. pardessus
- TED. berzieher - SP. abrigo
overdye
- IT. sovratintura - FR. surteinture
- TED. berfrbung - SP. sobretintura

orthopedic shoe
- IT. scarpa con suola ortopedica - FR. chaussure
semelle orthopdique, chaussure plateforme
- TED. Orthopdischer Schuh - SP. zapato de suela
ortopdica, calzados con plataforma

overedging
- IT. sopraggitto - FR. surjet
- TED. berwendlichstichnaht - SP. sobrehilado,
sobreorillado

ostrich
- IT. struzzo - FR. truche
- TED. Strauss - SP. avestruz

overlap
- IT. sormonto - FR. chevauchement
- TED. berlappen - SP. sobredesplazamiento

ottoman
- IT. ottoman - FR. ottoman
- TED. Ottoman - SP. otomn

overlock machine
- IT. tagliacuci - FR. piqueuse-raseuse, machine
couper et coudre
- TED. Overlockmaschine - SP. mquina overlock,
mquina con dispositivo cortador y cosedor de bordes

outerwear
- IT. abbigliamento esterno - FR. habillement extrieur
- TED. Oberbekleidung - SP. vestuario exterior
outfit
- IT. coordinato - FR. coordonn
- TED. Coordinates - SP. conjunto, coordinado
outsize
- IT. calibrato - FR. grandes tailles
- TED. bergrssen - SP. tallas grandes
overall1
- IT. cmice - FR. blouse
- TED. Kittel - SP. bata
overall2
- IT. camiciotto - FR. sarrau
- TED. Arbeitskittel - SP. guardapolvo
overalls
- IT. tuta - FR. salopette, combinaison de travail
- TED. Arbeitsanzug - SP. mono de trabajo
overalls (USA)
- IT. salopette - FR. salopette
- TED. Latzhose - SP. peto de trabajo, pantalon de
peto, mono de trabajo
overcasting
- IT. sopraggitto - FR. surjet
- TED. berwendlichstichnaht - SP. sobrehilado,
sobreorillado
overcheck
- IT. over check - FR. overcheck, carreau superpos
- TED. berkaro - SP. overcheck, cuadro superpuesto
overcoat1
- IT. capospalla - FR. par dessus
- TED. Outdoorbekleidung - SP. abrigo
overcoat2
- IT. cappotto - FR. manteau

overprint
- IT. sovrastampa - FR. surimpression
- TED. berdruck - SP. sobreestampacin,
sobreestampado
overshirt
- IT. camicione - FR. surchemise
- TED. Overshirt - SP. camisola
oxford
- IT. oxford - FR. oxford
- TED. Oxford - SP. oxford
Oxford bags
- IT. Oxford bags - FR. Oxford bags
- TED. Oxford bags - SP. Oxford bags
Oxford shoe
- IT. francesina - FR. Richelieu (chaussure)
- TED. Oxford - SP. zapato Oxford

199

INGLESE

P
package dyeing
- IT. tintura in rocca - FR. teinture su bobine
- TED. Spulenfrbung - SP. tintura en bobina
packing
- IT. imballaggio - FR. emballage
- TED. Verpackung - SP. embalaje
padding
- IT. imbottitura - FR. rembourrage
- TED. Wattierung - SP. acolchado
painters smock
- IT. casacca da pittore - FR. casaque de peintre
- TED. Malerkittel - SP. blusa de pintor
paisley
- IT. cashmere - FR. cachemire
- TED. Kashmir - SP. cachemir
paisley (pattern)
- IT. Paisley - FR. paisley (dessin
- TED. Paisley (Muster) - SP. Paisley (dibujo)
palazzo pants
- IT. pigiama palazzo - FR. pantalon "palazzo"
- TED. Palazzo-Hose - SP. pantalones "palazzo"
panama
- IT. panama - FR. natt
- TED. Panama - SP. tela de panam
Panama hat
- IT. panama - FR. Panama
- TED. Panamahut - SP. sombrero "panam"
panel
- IT. pannello - FR. panneau
- TED. Panneau - SP. panel

- IT. collants - FR. collants


- TED. Feinstrumpfhose - SP. medias-pantaln,
pantimedia, collants
paper pattern
- IT. cartamodello - FR. patron
- TED. Schnittmuster - SP. patrn tipo
pareo
- IT. pareo - FR. paro
- TED. Pareo - SP. pareo
pareo skirt
- IT. gonna a pareo - FR. jupe paro
- TED. pareo Rock - SP. falda pareo
paris binding
- IT. passafino - FR. liser
- TED. Lisierband - SP. guardilla
parka1
- IT. eskimo - FR. parka
- TED. Parka - SP. parka, anorak
parka2
- IT. parka - FR. parka
- TED. Parka - SP. parka
parka (USA)
- IT. anorak - FR. anorak
- TED. Anorak - SP. anorak
Parma violet
- IT. violetto - FR. parme
- TED. veilchenblau - SP. violeta de Parma
pashmina
- IT. pashmina - FR. pashmina
- TED. Pashmina - SP. pashmina
patch1
- IT. pezza - FR. pice
- TED. Lappen - SP. parche
patch2
- IT. toppa - FR. pice
- TED. Flicken - SP. pieza

panties1
- IT. culotte - FR. culotte de femme
- TED. culotte - SP. culotte, bragas

patch pocket
- IT. tasca applicata - FR. poche plaque
- TED. aufgenhte Tasche - SP. bolsillo aplicado,
bolsillo de parche

panties2
- IT. mutandine - FR. slip
- TED. Slip - SP. pantaln, bragas

patchwork
- IT. patchwork - FR. patchwork
- TED. patchwork - SP. labor de retazos, patchwork

panties (da donna)


- IT. slip - FR. slip
- TED. Unterhose (uomo), Slip (donna) - SP.
calzoncillos( da uomo), bragas (da donna)

patentleather
- IT. vernice - FR. cuir verni
- TED. Lack - SP. cuero charolado, charol, barniz

pants (USA)
- IT. pantalone - FR. pantalon
- TED. Hose - SP. pantaln, pantalones
pantyhose (USA)

pattern
- IT. disegno - FR. dessin
- TED. Muster - SP. dibujo, diseo
pattern grading
- IT. sviluppo taglie - FR. dveloppement des tailles

200
- TED. Gradierung - SP. graduacin, desarrollo del
corte,
pattern maker
- IT. modellista - FR. modliste
- TED. Modellmacher - SP. modelista
pattern placing
- IT. piazzamento - FR. placement (de patron)
- TED. Plazierung - SP. distribucin de patrones,
marcada
pattern repeat
- IT. rapporto darmatura - FR. rapport darmure
- TED. Bindungsrapport - SP. relacin de ligamento
patterned velvet
- IT. velluto operato - FR. velours faonn
- TED. gemusterter Samt - SP. terciopelo labrado
payment
- IT. pagamento - FR. paiement
- TED. Zahlung - SP. pago
pea coat
- IT. caban - FR. caban
- TED. Caban - SP. chaquetn marinero
pea jacket
- IT. caban - FR. caban
- TED. Caban - SP. chaquetn marinero
peach handle
- IT. mano pesca - FR. toucher peau de pche
- TED. Pfirsichhautgriff - SP. tacto de melocotn
peach pink
- IT. rosa pesca - FR. rose pche
- TED. pfirsichfarben - SP. melocotn
peach skin cloth
- IT. pelle di pesca - FR. peau de pche
- TED. Pfirsichhaut - SP. piel de melocotn
peaked cap
- IT. berretto con visiera - FR. casquette avec visire
- TED. Mtze mit Augenschutz - SP. gorra con visera
pearl grey
- IT. grigio perla - FR. gris perle
- TED. perlgrau - SP. gris perla
pearl oyster
- IT. madreperla - FR. nacre
- TED. Perlmutt - SP. ncar, madreperla
peasant skirt
- IT. gonnellona - FR. jupe paysanne
- TED. Trachtenrock - SP. falda campesina
pedal pushers1
- IT. pantaloni alla corsara - FR. pantalon corsaire,
pantalon Capri, pantacourt
- TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri

INGLESE
pedal pushers2
- IT. pantaloni alla pescatora - FR. pantalon corsaire,
pantalon Capri, pantacourt
- TED. Korsarenhose, Fischerhose, Capri-Hosen - SP.
pantalones (de) corsario, pantalones estilo pescador,
pantalon Capri
pedal pushers3
- IT. pantaloni Capri - FR. pantalon Capri, pantalon
corsaire, pantacourt
- TED. Capri-Hosen, Korsarenhose, Fischerhose - SP.
pantalon Capri, pantalones (de) corsario, pantalones
estilo pescador
pekari
- IT. pecari/pekari - FR. pcari
- TED. Pekari - SP. pcari
pekin
- IT. pekin - FR. pkin
- TED. Pekin - SP. pequins
pelerine
- IT. mantellina - FR. plerine
- TED. Mntelchen - SP. capa corta
pelerine/hooded cape
- IT. pellegrina - FR. plerine
- TED. Pelerine - SP. pelerine/esclavina
pencil stripe
- IT. riga bastoncino - FR. rayure baguette
- TED. Nadelstreifen - SP. rayas tipo bastoncillo
peplum
- IT. baschina - FR. basque
- TED. Schoss - SP. peplo
peplum skirt
- IT. gonna con baschina - FR. jupe basque
- TED. Sattelrock - SP. falda con basquina
peppermint pink
- IT. rosa confetto - FR. rose bonbon
- TED. bonbonrosa - SP. rosa caramelo
percale
- IT. percalle - FR. percale
- TED. Perkal - SP. percal
Perfecto1
- IT. chiodo - FR. blouson noir, Perfecto
- TED. Motorrad-Lederjacke - SP. chaqueta de
motorista
Perfecto2
- IT. Perfecto - FR. Perfecto, blouson moto en cuir,
blouson noir
- TED. Perfecto Lederjacke - SP. Perfecto, cazadora
de motorista
Perlon
- IT. Perlon - FR. Perlon
- TED. Perlon - SP. Perlon
perspiration fastness
- IT. solidit al sudore - FR. solidit la transpiration

201

INGLESE

- TED. Schweiechtheit - SP. resistencia al sudor

- TED. Pillbox-Hut - SP. sombrero sin alas

PET
- IT. PET - FR. PET
- TED. PET - SP. PET (polietilentereftalato)

pilling
- IT. pilling - FR. boulochage
- TED. Pilling - SP. formacin de bolas, pilling

petal collar
- IT. collo a corolla - FR. col collerette, col corolle
- TED. Musketierkragen - SP. cuello "corolla"

Pima cotton
- IT. cotone Pima - FR. Pima coton
- TED. Pima Baumwolle - SP. Pima algodn

peter pan collar


- IT. collo Claudine - FR. col claudine
- TED. Claudine-Kragen - SP. cuello Claudine, cuello
beb, cuello Peter Pan

pin1
- IT. spilla - FR. broche
- TED. Anstecknadel - SP. broche

petit gris1
- IT. petit-gris - FR. petit-gris
- TED. Grauwerk, Petit-gris - SP. piel de ardilla
petit gris2
- IT. vaio - FR. petit-gris
- TED. Feh - SP. Piel de ardilla
petitpoint
- IT. piccolo punto - FR. petit-point
- TED. Petit-point (kleiner Punkt) - SP. petit point
(punto pequeo)
petrol blue
- IT. blu petrolio - FR. bleu ptrole
- TED. petrolblau - SP. azul bencina
petticoat
- IT. sottoveste - FR. combinaison
- TED. Unterkleid - SP. combinacin, enagua
photographic printing
- IT. stampa fotografica - FR. impression
photographique
- TED. Fotodruck - SP. estampado fotogrfico
phyton
- IT. pitone - FR. phyton
- TED. Python - SP. pitn
piece
- IT. pezza - FR. pice
- TED. Stck - SP. pieza, rollo de tejido
piece end
- IT. fine pezza - FR. fin de pice
- TED. Stckende - SP. fin de pieza
piecedyeing
- IT. tintura in pezza - FR. teinture en pice
- TED. Stoffrbung - SP. tintura en pieza
Pierrot collar
- IT. collo alla Pierrot - FR. col Pierrot
- TED. Pierrot-Kragen - SP. cuello Pierrot

pin2
- IT. spillo - FR. pingle
- TED. Stecknadel - SP. alfiler
pin stripe
- IT. riga gessata - FR. rayure tennis, rayure banquier
- TED. Nadelstreifen - SP. rayas diplomticas
pinafore dress1
- IT. abito a grembiule - FR. robe tablier
- TED. Trgerschrze - SP. vestido delantal
pinafore dress2
- IT. scamiciato - FR. chasuble
- TED. Kleiderrock - SP. mandil
pink
- IT. rosa - FR. rose
- TED. rosafarben - SP. rosa
pinked edging
- IT. bordo a zig zag - FR. bord zig zag
- TED. Zackenlitze - SP. ribete en zig-zag
pinstriped suit
- IT. gessato - FR. costume ray
- TED. Nadelstreifen Kostm - SP. traje (o conjunto) de
rayas diplomaticas
pintuck
- IT. nervatura - FR. nervure
- TED. Biese - SP. nervura
piped pocket
- IT. tasca a filetto - FR. poche passepoile
- TED. Paspeltasche - SP. bolsillo de vivo, bolsillo
ribeteado
piping1
- IT. pistagna - FR. passepoil
- TED. Paspel - SP. ribete, vivo
piping2
- IT. profilo - FR. passe-poil
- TED. Profil - SP. ribete, vivo

pigment printing
- IT. stampa a pigmento - FR. impression pigmentaire
- TED. Pigmentdruck - SP. estampacin con pigmentos

piping machine
- IT. macchina per filetti - FR. machine pour passepoil
- TED. Paspelmaschine - SP. mquina para
pespuntear

pillbox hat
- IT. tamburello - FR. toque

piqu1
- IT. picch - FR. piqu

202

INGLESE

- TED. Pikee - SP. piqu


piqu2
- IT. picch - FR. piqu
- TED. Piqu - SP. piqu

plated knit
- IT. maglia vanis - FR. maille vanise
- TED. Plattiergestrick - SP. punto vanisado, punto
placado

pixie boot
- IT. stivaletto alla Peter Pan - FR. botte Peter pan
- TED. Peter Pan-Stiefel - SP. bota estilo Peter Pan

plated rib
- IT. costa vanis - FR. cte vanise
- TED. plattierte Rippe - SP. punto vanisado

placement printing
- IT. stampa piazzata - FR. impression place
- TED. plazierter Druck - SP. estampacin de zonas

platform shoe
- IT. scarpa con suola ortopedica - FR. chaussure
semelle orthopdique, chaussure plateforme
- TED. Orthopdischer Schuh - SP. zapato de suela
ortopdica, calzados con plataforma

plaid check
- IT. quadro coperta - FR. carreau couverture, carreau
plaid
- TED. Plaidkaro - SP. cuadro plaid, cuadro estilo
manta de viaje
plaid stripe
- IT. riga coperta - FR. rayure couverture
- TED. Plaidstreifen - SP. rayas de manta
plain colour
- IT. tinta unita - FR. teinte unie
- TED. Unifarbe - SP. color liso
plain knit jacquard
- IT. jacquard in maglia unita - FR. jacquard maille
unie
- TED. Rechts/Rechts Jacquard - SP. jacquard de
punto unido
plain stitch
- IT. punto diritto - FR. point lendroit
- TED. Rechte Masche - SP. malla de derecho
plain velvet
- IT. velluto liscio - FR. velours uni
- TED. geschnittener Samt - SP. terciopelo liso
plain weave
- IT. tela - FR. armure taffet
- TED. Leinwandbindung - SP. ligamento tafetn
plaineffect pattern
- IT. falso unito - FR. faux uni
- TED. falsche Unis - SP. falso liso
plait
- IT. treccia - FR. tresse
- TED. Zopf - SP. trenza
planning
- IT. progettazione - FR. projet, conception-laboration
produit
- TED. Planung, Produckt-Entiwicklung - SP. proyecto,
desarollo producto
plastron1
- IT. plastron - FR. cravate-plastron
- TED. Plastron - SP. plastron
plastron2
- IT. plastron - FR. plastron
- TED. Plastron, Plack - SP. delantero (de camisa)

platform shoes
- IT. zatteroni - FR. chaussures plateforme, chaussures
semelle compens
- TED. Plateauschuhe - SP. zapatos con plataforma,
topolinos
platform sole shoe
- IT. scarpa con la zeppa - FR. chaussure talon
compens
- TED. Schuh mit Plateausohle - SP. zapato de
plataforma
pleat
- IT. piega - FR. pli
- TED. Falte - SP. pliegue
pleated skirt
- IT. gonna a pieghe - FR. jupe plisse
- TED. Faltenrock - SP. falda plisada, falda plegada
pleating
- IT. plissettatura - FR. plissage, pliss
- TED. Plissieren - SP. plisado
plotter
- IT. plotter - FR. traeur
- TED. Zeichengert - SP. trazadora
plum
- IT. prugna - FR. prune
- TED. pflaumenfarbe - SP. ciruela
plumetis1
- IT. fil coup - FR. fil coup
- TED. Fil coup - SP. fil coup
plumetis2
- IT. plumetis - FR. plumetis
- TED. Plumetis - SP. plumetis
plunge neckline
- IT. scollatura a tuffo - FR. dcollet plongeant
- TED. tiefer V-Ausschnitt - SP. escote profundo
plus fours
- IT. pantaloni alla zuava - FR. pantalon la zouave,
culotte de golf
- TED. Kniebundhose, Knickerbocker - SP. pantalones
de suabo
plusfours

203
- IT. knickerbocker - FR. knickerbockers
- TED. Knickerbocker - SP. pantalones de golf
plush1
- IT. felpa - FR. molleton, peluche
- TED. Plsch, Fleece - SP. felpa, peluche
plush2
- IT. peluche - FR. peluche
- TED. Plsch - SP. peluche
plush finishing
- IT. felpatura - FR. grattage, lainage
- TED. Plschen - SP. afelpado
plussize
- IT. calibrato - FR. grandes tailles
- TED. bergrssen - SP. tallas grandes
pochette bag
- IT. pochette - FR. sac pochette
- TED. Pochette Tasche, Etuitasche - SP. bolso
pochette
pocket
- IT. tasca - FR. poche
- TED. Tasche - SP. bolsillo
pocket flap
- IT. patta della tasca - FR. rabat de poche
- TED. Taschenpatte - SP. cartera, tapeta del bolsillo
pocket handkerchief
- IT. pochette - FR. pochette
- TED. Ziertaschentuch - SP. pauelo de bolsillo
pocket with turnover flap
- IT. tasca con risvolto - FR. poche revers
- TED. Klappentasche - SP. bolsillo con vuelta
pocketbook(per donna)
- IT. portafoglio - FR. portefeuille
- TED. Geldtasche, Brieftasche - SP. cartera
point desprit
- IT. point desprit - FR. point desprit
- TED. point desprit - SP. point desprit
poket handkerchief
- IT. fazzoletto da taschino - FR. pochette
- TED. Einstecktuch - SP. pauelo de bolsillo
polar fleece
- IT. pile - FR. maille polaire
- TED. Fleece - SP. punto polar
Polartec
- IT. Polartec - FR. Polartec
- TED. Polartec - SP. Polartec
polka dot pattern
- IT. pois - FR. pois
- TED. Polkatupfen - SP. lunares
polo collar
- IT. collo a polo - FR. col polo
- TED. Polo-Kragen - SP. cuello polo

INGLESE

polo neck
- IT. collo dolce vita - FR. col roul
- TED. Rollkragen - SP. cuello (cisne) vuelto
polo shirt1
- IT. camicia polo - FR. chemise polo
- TED. Polohemd - SP. camisa polo
polo shirt2
- IT. polo - FR. polo
- TED. Polohemd - SP. polo
polonaise
- IT. polonese - FR. polonaise
- TED. Polnischer Dreher - SP. polonesa
polyacrylic
- IT. poliacrilico - FR. polyacrylique
- TED. Polyakryl, Polyacryl - SP. poliacrilico
polyamide
- IT. poliammide - FR. polyamide
- TED. Polyamid - SP. poliamida
polyester
- IT. poliestere - FR. polyester
- TED. Polyester - SP. polister
polyethylene
- IT. polietilene - FR. polythylne
- TED. Polythylen - SP. polietileno
polymer
- IT. polimero - FR. polymre
- TED. Polymer - SP. polmero
polypropylene
- IT. polipropilenico - FR. polypropylne
- TED. Polypropylen - SP. polipropilnica
polyurethane
- IT. poliuretano - FR. polyurthane
- TED. Polyurethan - SP. poliuretano
polyvinyl chloride
- IT. polivinilcloruro - FR. chlorure polyvinylique
- TED. Polyvinylchlorid - SP. cloruro de polivinilo
pompon
- IT. pompon - FR. pompon
- TED. Pompon - SP. pompn
poncho
- IT. poncho - FR. poncho
- TED. Poncho - SP. poncho
ponge
- IT. pong - FR. pong
- TED. Ponge - SP. pongis
ponyskin
- IT. cavallino - FR. poulain
- TED. Fohlen - SP. poney
poplin
- IT. popeline - FR. popeline

204

INGLESE

- TED. Popeline - SP. popeln


popsock
- IT. gambaletto - FR. mi-bas
- TED. Feinkniestrumpf - SP. media corta
pouch pocket
- IT. tasca a marsupio - FR. poche kangourou
- TED. Mufftasche - SP. bolsillo de canguro
prairie skirt
- IT. gonnellona - FR. jupe paysanne
- TED. Trachtenrock - SP. falda campesina
press
- IT. pressa - FR. presse
- TED. Presse - SP. prensa
press agent
- IT. addetto stampa - FR. attach de presse
- TED. Pressevertreter - SP. responsable de
comunicacin
press button
- IT. automatico - FR. bouton pression
- TED. Drucknopf - SP. automatico
press cut
- IT. taglio a fustella - FR. coupe lemporte pice
- TED. Stanzmaschine - SP. corte con patrn
press cutter
- IT. fustella - FR. emporte-pice, forme a dcouper
- TED. Stanzeisen - SP. bloque punzonador, troquel
press stud
- IT. bottone a pressione - FR. bouton pression
- TED. Druckknopf - SP. botn a presin, corchete a
presin
pressed pleat
- IT. piega stirata - FR. pli cass
- TED. Bgelfalte - SP. pliegue estirado
presser foot
- IT. piedino - FR. pied de biche
- TED. Nhfu - SP. pie prensatelas
pressstud fastening
- IT. abbottonatura a pressione - FR. boutonnage
pression
- TED. Verschlu mit Druckknpfen - SP. sistema de
botonadura de presin
prt porter
- IT. moda pronta - FR. prt porter, confection
industrielle
- TED. Prt porter - SP. confeccin industrial, prt
porter
price
- IT. prezzo - FR. prix
- TED. Preis - SP. precio
price list
- IT. listino prezzi - FR. liste des prix
- TED. Preisliste - SP. lista de precios

price rise
- IT. aumento di prezzo - FR. augmentation de prix
- TED. Preissteigerung - SP. aumento de precios
price tag
- IT. cartellino del prezzo - FR. tiquette de prix
- TED. Preisschild - SP. etiqueta del precio
prick stitch
- IT. sottopunto - FR. couture cache
- TED. Unterstich, Blindstich - SP. punto por debajo
prince of wales check
- IT. principe di Galles - FR. prince de Galles
- TED. Glencheck - SP. principe de gales
princess dress
- IT. abito princesse - FR. robe princesse
- TED. Prinzesskleid - SP. vestido princesa
print works
- IT. stamperia - FR. imprimerie
- TED. Druckerei - SP. estampera
printed1
- IT. imprim - FR. imprim
- TED. gedruckt - SP. estampado
printed2
- IT. stampato - FR. imprim
- TED. Bedruckt - SP. estampado
printing
- IT. stampa - FR. impression
- TED. Druck - SP. estampacin
producer
- IT. fabbricante - FR. fabricant, producteur
- TED. Fabrikant - SP. fabricante, productor
product
- IT. prodotto - FR. produit
- TED. Produkt - SP. producto
product development
- IT. progettazione - FR. projet, conception-laboration
produit
- TED. Planung, Produckt-Entiwicklung - SP. proyecto,
desarollo producto
production
- IT. produzione - FR. production
- TED. Produktion - SP. produccin
production chain
- IT. filiera - FR. filire
- TED. Wertschpfungskette - SP. hilera
production cost
- IT. costo di produzione - FR. cot de production
- TED. Produktionkosten - SP. coste de produccin
production job order
- IT. produzione per commessa - FR. production sur
commande
- TED. Lohnfertigung - SP. produccin bajo pedido

205

INGLESE
- TED. veilchenfarben - SP. violeta

production manager
- IT. direttore di produzione - FR. directeur de
production
- TED. Produktionsleiter - SP. director de produccin

purple red
- IT. rosso porpora - FR. rouge pourpre
- TED. purpurrot - SP. prpura

profit
- IT. profitto - FR. profit
- TED. Gewinn - SP. beneficio

purse (USA)
- IT. borsa con manico - FR. sac main
- TED. Handtasche - SP. bolsa con asas

programmed production1
- IT. produzione programmata - FR. production
programme
- TED. programmierte Produktion - SP. produccin
prevista

purse belt
- IT. cintura con borsellino - FR. ceinture porte monnaie
- TED. Grteltasche - SP. cinturn monedero

programmed production2
- IT. programmato - FR. production programme
- TED. programmierte Produktion - SP. produccin
prevista
promotion
- IT. promozione - FR. promotion
- TED. Verkaufsfrderung - SP. promocin
pron dress
- IT. abito a grembiule - FR. robe tablier
- TED. Trgerschrze - SP. vestido delantal
prototype
- IT. prototipo - FR. prototype
- TED. Prototyp - SP. prototipo
provencal
- IT. provenzale - FR. provenal
- TED. provencalisches Muster - SP. provenzal
puff(ed) sleeve
- IT. manica a sbuffo - FR. manche bouffante
- TED. Puffrmel - SP. manga abullonada
pullover
- IT. pullover - FR. pull-over
- TED. Pullover - SP. pullover
pumpkin
- IT. melanzana - FR. aubergine
- TED. Auberginefarbe - SP. berenjena
Pure New Wool
- IT. Pura Lana Vergine - FR. pure laine vierge
- TED. Reine Schurwolle - SP. pura lana virgen
pure wool
- IT. lana pura - FR. pure laine
- TED. Reine Wolle - SP. pura lana
purl stitch1
- IT. punto rovescio - FR. point lenvers
- TED. linke Masche - SP. malla del revs
purl stitch2
- IT. rovescio - FR. maille l'envers
- TED. linke masche - SP. malla del revs
purple
- IT. viola - FR. violet

pushup bra
- IT. reggiseno a balconcino - FR. soutien-gorge
balconnet
- TED. Push-up B.H., Bgel B.H. ( B.H. = Bsten
Halter) - SP. sujetador sin tirantes, sujetador balconet
putty colour
- IT. mastice - FR. mastic
- TED. Mastix - SP. masilla
PVC
- IT. PVC - FR. PVC
- TED. PVC - SP. PVC
pyjama
- IT. pigiama - FR. pyjama
- TED. Pijama - SP. pijama
pyjama pants
- IT. pantaloni pigiama - FR. pantalon pyjama
- TED. Pijama-Hose - SP. pantalones de pijama
pyjama stripe
- IT. riga pigiama - FR. rayure pyjama
- TED. Pijama-Streifen - SP. rayas de pijama

206

INGLESE

Q
quality control
- IT. controllo qualit - FR. contrle de qualit
- TED. Qualitttskontrolle - SP. control de calidad
quality norm
- IT. norma di qualit - FR. norme de qualit
- TED. Qualittsnorm - SP. norma de calidad
quilted1
- IT. matelass - FR. matelass
- TED. Matelass - SP. acolchado
quilted2
- IT. trapuntato - FR. matelass
- TED. gesteppt - SP. acolchado
quilted coat
- IT. piumino/piumotto - FR. doudoune
- TED. Daunen-jacke - SP. abrigo acolchado

207

INGLESE

R
rabbit
- IT. lapin - FR. lapin
- TED. Kaninchenfell - SP. conejo
racked stitch
- IT. maglia spostata - FR. maille dcale
- TED. Versatzmasche - SP. malla corrida
raffia
- IT. rafia - FR. raffia
- TED. Raffia - SP. rafia
raglan sleeve
- IT. manica raglan - FR. manche raglan
- TED. Raglanrmel - SP. manga ragln
rain hat
- IT. cappello da pioggia - FR. chapeau de pluie
- TED. Regenhut - SP. sombrero para lluvia
raincoat
- IT. impermeabile - FR. impermable, manteau de
pluie
- TED. Regenmantel - SP. impermeable
raising
- IT. garzatura - FR. grattage, lainage
- TED. Rauhen - SP. perchado
ramage
- IT. ramage - FR. ramage
- TED. Ramag - SP. rameado
ramie
- IT. rami - FR. ramie
- TED. Ramie - SP. ramio
range1
- IT. assortimento - FR. assortiment, choix
- TED. Sortiment - SP. surtido, gama,
range2
- IT. gamma - FR. gamme
- TED. Farbskala - SP. gama
Raschel machine
- IT. telaio Raschel - FR. mtier Raschel
- TED. Raschelmaschine - SP. telar Raschel
ratine
- IT. ratinato - FR. ratin
- TED. Ratin - SP. ratina
rattail
- IT. coda di topo - FR. soutache, queue de rat
- TED. Rattenschwanz - SP. cola de ratn
raw

- IT. greggio - FR. brut


- TED. roh - SP. crudo
raw cotton
- IT. cotone greggio - FR. coton brut
- TED. Rohbaum-wolle - SP. algodn en crudo
raw material
- IT. greggio - FR. brut
- TED. Rohmaterial - SP. crudo
raw silk1
- IT. seta cruda - FR. soie crue
- TED. Rohseide - SP. seda cruda
raw silk2
- IT. seta greggia - FR. soie grge
- TED. Wildseide - SP. seda selvaje
rayon
- IT. rayon - FR. rayonne
- TED. Rayon - SP. rayn
readymade garments
- IT. prt porter - FR. prt porter, confection
- TED. Konfektion, Prt porter - SP. prendas de vestir
confeccionadas
readytowear
- IT. confezione - FR. confection, prt porter
- TED. Konfektion - SP. confeccin
reassortment
- IT. riassortimento - FR. reassortiment
- TED. Nachbestellung - SP. reposicin (de los
productos)
receipt
- IT. ricevuta - FR. reu
- TED. Quittung - SP. recibo
rectangular neckline
- IT. scollatura Sabrina - FR. encolure carre
- TED. Sabrina Ausschnitt - SP. escote rectangular
recycled
- IT. riciclato - FR. recycl
- TED. Wiederverwertbar - SP. reciclado
recycled wool
- IT. lana rigenerata - FR. laine rgnre
- TED. Reiwolle - SP. lana regenerada
red
- IT. rosso - FR. rouge
- TED. rot - SP. rojo
reefer jacket
- IT. caban - FR. caban
- TED. Caban - SP. chaquetn marinero
reeling
- IT. aspatura - FR. dvidage
- TED. Haspelung - SP. aspadura
references
- IT. referenze - FR. rfrences

208
- TED. Referenzmuster - SP. referencia
regimental stripe
- IT. riga regimental - FR. rayure rgimental
- TED. Regimental-Streifen - SP. rayas regimentales
registered trademark
- IT. marchio depositato - FR. marque depose
- TED. eingetragenes Warenzeichen - SP. marca
registrada
reindeer leather
- IT. renna - FR. renne
- TED. Rentierleder - SP. reno
reinforcement
- IT. rinforzo - FR. renfort, entre-doublure
- TED. Einlage - SP. refuerzo
reinforcing seam
- IT. travetta - FR. couture de renfort
- TED. Balken Ziernaht - SP. costura de refuerzo
relief stitch
- IT. maglia a rilievo - FR. tricot en relief
- TED. Reliefmasche - SP. punto con relieve
reorder
- IT. riassortimento - FR. reassortiment
- TED. Nachbestellung - SP. reposicin (de los
productos)
rep1
- IT. cannel - FR. cannel
- TED. Rips - SP. reps, canal
rep2
- IT. reps - FR. reps
- TED. Rips - SP. reps
request
- IT. domanda - FR. demande
- TED. Anfrage - SP. demanda, pedido
resilience
- IT. resilienza - FR. rsilience
- TED. Kerbzhigkeit - SP. elasticidad, resiliencia
resin finish
- IT. resinatura - FR. gommage
- TED. Kunstharz auftragen - SP. acabado resinado
resincoated (fabric)
- IT. resinato - FR. rsin
- TED. geharzt - SP. resinado
resist printing
- IT. stampa a riserva - FR. impression rserve
- TED. Reservedruck - SP. estampacin con reservas
retail
- IT. commercio al dettaglio - FR. vente au dtail
- TED. Einzelhandel - SP. comercio al (por) menor,
comercio detallista
retail price

INGLESE
- IT. prezzo al dettaglio - FR. prix de dtail, prix au
dtail
- TED. Kleinhandelspreis - SP. precio al pormenor
retail shop
- IT. negozio al dettaglio - FR. magasin de dtail
- TED. Einzelhandel - SP. tienda al dettalle, tienda
minorista, comercio al detalle
retailer1
- IT. dettagliante - FR. dtaillant
- TED. Einzelhndler - SP. detallista
retailer2
- IT. negoziante - FR. dtaillant
- TED. Kaufmann - SP. minorista, detallista
reversible
- IT. double face - FR. double face
- TED. Doppelgewebe - SP. doble faz, reversible
rhinestone
- IT. strass - FR. strass
- TED. Stra - SP. falso diamante
rib
- IT. costa - FR. cte
- TED. Rippe - SP. acanalado
rib knit
- IT. maglia a coste - FR. maille ctele, tricot ctel
- TED. Rippenware - SP. punto acanalado
rib trim
- IT. bordo a coste - FR. bord ()ctes
- TED. Rippenbndchen - SP. borde acanalado, canel
ribbed
- IT. a coste - FR. ctes, ctel
- TED. gerippt - SP. acanalado
ribbed fabric
- IT. tessuto a coste - FR. tissu ctes
- TED. Rippengewebe - SP. tejido acanalado
ribbed knit
- IT. maglia a coste - FR. maille ctele, tricot ctel
- TED. Rippenware - SP. punto acanalado
ribbon1
- IT. fettuccia - FR. ruban
- TED. Band - SP. trencilla
ribbon2
- IT. nastro - FR. ruban
- TED. Band - SP. cinta
ribbonleading tape
- IT. passanastro - FR. trou-trou
- TED. Durchziehlitze - SP. pasacintas
rickrack
- IT. spighetta - FR. galon, riban de chevron
- TED. Litze - SP. espiguilla
rickrack
- IT. serpentina - FR. croquet

209
- TED. Moirband - SP. trenza en zig zag, tripa de
pollo
riding breeches
- IT. pantaloni da cavallerizza - FR. pantalon
damazone, pantalon de cheval
- TED. Reiterhose - SP. pantalones de montar
riding jacket
- IT. giacca da cavallo - FR. veste dquitation, veste
d'cuyre
- TED. Reitersakko - SP. chaqueta de montar
right side of the fabric
- IT. diritto del tessuto - FR. endroit du tissu
- TED. rechte Seite - SP. derecho del tejido
ring
- IT. anello - FR. bague
- TED. Ring - SP. anillo
ring (spinning frame)
- IT. ring - FR. ring (mtier filer)
- TED. Ring (Spinnmaschine) - SP. ring (continua de
hilar de anillos)
ring collar
- IT. collo ad anello - FR. col boule
- TED. Ringkragen - SP. cuello redondo

INGLESE
- IT. sandalo alla schiava - FR. nu-pied
- TED. Sandalen mit Kreuzbndern - SP. sandalia
romana, sandalia de esclava
romper suit
- IT. pagliaccetto - FR. barboteuse
- TED. Kinder-Overall - SP. pelele
rompers
- IT. tutina - FR. gigoteuse
- TED. Strampelanzug - SP. buzo
rope
- IT. corda - FR. ficelle
- TED. Bindfaden, Bindfadenfarbe - SP. cuerda, cordel
rosewood
- IT. rosa legno di rosa - FR. bois de rose
- TED. rosenholzfarben - SP. palo de rosa
rouleau loop
- IT. asola a cordoncino - FR. bride
- TED. se - SP. presilla
round neckline
- IT. scollatura rotonda - FR. dcollet rond
- TED. Rundausschnitt - SP. escote redondo, escote
caja

ripple
- IT. alzetta - FR. bourrelet
- TED. Riffelmuster - SP. alzadilla

roundedend collar
- IT. collo alla francese - FR. col la franaise
- TED. Franzsischer Kragen - SP. cuello de puntas
redondeadas

rise in costs
- IT. aumento di costo - FR. augmentation du cot
- TED. Kostensteigerung - SP. aumento de costes

roving
- IT. stoppino - FR. mche
- TED. Vorgarn - SP. mecha

rivet
- IT. rivetto - FR. rivet
- TED. Rivet, Nietnagel - SP. remache

royalties
- IT. royalties - FR. royalties
- TED. royalties - SP. royalties

rodier
- IT. Rodier - FR. rodier
- TED. Rodier-Gewebe - SP. rodier

rubberized
- IT. gommato - FR. gomm, caoutchout
- TED. gummiert - SP. cauchutado, engomado

roll neck
- IT. collo dolce vita - FR. col roul
- TED. Rollkragen - SP. cuello (cisne) vuelto

rubberizing
- IT. gommatura - FR. gommage
- TED. Gummieren - SP. cauchutado, engomado

roll of fabri
- IT. pezza - FR. pice
- TED. Stck - SP. pieza, rollo de tejido

ruby red
- IT. rosso rubino - FR. rouge rubis
- TED. rubinrot - SP. rub

rolled hem
- IT. orlo arrotolato - FR. ourlet roulott
- TED. Rollsaum - SP. dobladillo enrollado

ruche
- IT. ruche - FR. ruche
- TED. Rsche - SP. ruche, volante

roller printing
- IT. stampa a cilindro - FR. impression au rouleau
- TED. Rouleauxdruck - SP. estampacin con cilindros

ruching1
- IT. cucitura arricciata - FR. couture fronce
- TED. Kruselnaht - SP. costura fruncida

rollneck sweater
- IT. dolcevita - FR. pull col roul
- TED. Rollkragen-Pullover - SP. jersey de cuello cisne

ruching2
- IT. ruche - FR. ruche
- TED. Rsche - SP. ruche, volante

Roman sandal

rucksack

210
- IT. zainetto - FR. sac dos
- TED. Rcksacktasche - SP. mochila
ruff
- IT. gorgiera - FR. gorgerette
- TED. Halskrause - SP. gorguera
ruff collar
- IT. collo a gorgiera - FR. fraise
- TED. Halskrause - SP. gorguera
ruffle
- IT. frappa - FR. volant
- TED. Besatz - SP. volante
run
- IT. smagliatura - FR. dmaillage
- TED. Laufmasche - SP. desagujado, punto corrido
rust
- IT. ruggine - FR. rouille
- TED. rostfarben - SP. herrumbre

INGLESE

211

INGLESE

S
sable (fur)
- IT. zibellino - FR. zibeline
- TED. Zobel - SP. marta cibelina
sack bag
- IT. sacca - FR. sac fourre tout
- TED. Sacktasche - SP. saca
saddle sleeve
- IT. manica a martello - FR. manche marteau
- TED. Sattelrmel - SP. manga martillo
saddle stitching
- IT. cucitura a sellaio - FR. couture sellier
- TED. Sattelnaht - SP. costura de guarnicin
safari jacket
- IT. giacca sahariana - FR. veste saharienne
- TED. Safari-Jacke - SP. chaqueta sahariana
safari pocket
- IT. tasca a sahariana - FR. poche saharienne
- TED. Faltentasche - SP. bolsillo de fuelle
safety pin
- IT. spilla di sicurezza - FR. pingle de sret
- TED. Sicherheitsnadel - SP. alfiler de seguridad

sale1
- IT. svendita - FR. soldes
- TED. Ausverkauf - SP. saldo
sale2
- IT. vendita - FR. vente
- TED. Verkauf - SP. venta
sales agent
- IT. agente di vendita - FR. agent commercial
- TED. Vertreter - SP. agente comercial
sales campaign
- IT. campagna vendite - FR. campagne de ventes
- TED. Verkaufskampagne - SP. campaa de ventas
sales manager
- IT. direttore vendite - FR. directeur de vente
- TED. Verkaufsleiter - SP. director de ventas
sales point
- IT. punto vendita - FR. point de vente
- TED. Verkaufsort - SP. punto de venta
salmon pink
- IT. rosa salmone - FR. rose saumon
- TED. lachsrosa - SP. rosa salmn
salt and pepper
- IT. sale e pepe - FR. poivre et sel
- TED. Pfeffer und Salz - SP. sal y pimienta
sample
- IT. campione - FR. chantillon
- TED. Muster - SP. muestra

sailcloth
- IT. vela - FR. toile voile
- TED. Segeltuch - SP. tela para velamen

sample collection
- IT. campionario - FR. collection d'echantillon,
collection de modles
- TED. Musterkollektion, modellkollektion - SP.
muestrario, collecin de modelos

sailor stripe
- IT. riga marinara - FR. rayure marin
- TED. Marinestreifen - SP. rayas marineras, rayas de
marinero

sand crpe
- IT. sabl - FR. sabl (crpe)
- TED. Sabl, Sandkrepp - SP. crespn arena

sailors collar
- IT. collo alla marinara - FR. col marin
- TED. Matrosenkragen - SP. cuello marinero

sandal
- IT. sandalo - FR. sandale
- TED. Sandale - SP. sandalia

sailors trousers
- IT. pantaloni a ponte - FR. pantalon marin
- TED. Matrosenhosen - SP. pantalones de marinero

Sanderson
- IT. Sanderson - FR. Sanderson
- TED. Sanderson - SP. Sanderson

sailors tunic1
- IT. blusa da marinaio - FR. marinire
- TED. Matrosenbluse - SP. marinera

sandwashed finishing
- IT. finissaggio sabbiato - FR. sablage
- TED. Sandstrahlung - SP. acabado arenado, bao de
arena

sailors tunic2
- IT. marinara - FR. marinire
- TED. Matrosenbluse - SP. camisa marinera
sailor's jacket
- IT. cerata - FR. cir
- TED. Seemannsjacke, Wachstuchjacke - SP.
chaqueta de marinero, saco marinero(Arg.)

sandwashed silk
- IT. seta lavata - FR. soie lave
- TED. gewaschene Seide - SP. seda lavada
sanforizing
- IT. sanforizzazione - FR. sanforisage
- TED. Sanforisieren - SP. sanforizado

212

INGLESE

Sanitized
- IT. Sanitized - FR. Sanitized
- TED. Sanitized - SP. Sanitized

Scandinaviantype sweater
- IT. maglione Norvegese - FR. pull Norvgien
- TED. Norwegerpulli - SP. jersey noruego

Santiags1
- IT. camperos - FR. Santiags
- TED. Texasstiefel - SP. camperas

scarf1
- IT. foulard - FR. foulard
- TED. Kopftuch - SP. pauelo de cuello

santiags2
- IT. stivale da cow boy - FR. botte de cow-boy,
santiags
- TED. Cowboystiefel - SP. bota vaquera, botas
santiags

scarf2
- IT. sciarpa - FR. charpe
- TED. Schal - SP. bufanda

sari
- IT. sari - FR. sari
- TED. Sari - SP. sari
sarong
- IT. sarong - FR. sarong
- TED. Sarong - SP. sarong
sarouel pants
- IT. sroual - FR. saroual
- TED. Sarouel - SP. pantaln sarouel
sash
- IT. fusciacca - FR. charpe
- TED. Kummerbund - SP. faja
satchel1
- IT. borsa a c