Sei sulla pagina 1di 32

AR

R
ER
A
D
az

3262

32
62

questo volume, sprovvisto del talloncino a fronte (o opportunamente punzonato


o altrimenti contrassegnato), da considerarsi copia di saggio - campione gratuito,
fuori commercio (vendita e altri atti di disposizione vietati:
art. 17, c. 2 l. 633/1941). esente da iva (dpr 26.10.1972, n. 633, art. 2, lett. d).
esente da documento di trasporto (dpr 26.10.1972, n. 633, art. 74).

Manuel Carrera Daz, Paolo Silvestri

EN
TR
E

V
E+
OM

Il CD-ROM e la guida dellinsegnante


Il CD-ROM contiene esercizi interattivi corrispondenti alle 35 unit del testo, nonch una serie di
registrazioni utilizzabili in sede desercizio o per il potenziamento delle abilit di comprensione
orale.
Nella guida dellinsegnante sono inoltre presenti test per la verifica.

Questo corso costituito da:


ISBN 978-88-201-3262-0 VOLUME + CD-ROM
ISBN 978-88-201-3263-7 GUa PARA el profesor

3262
Carrera Daz, Silvestri
Entre Palabras
PREZZO AL PUBBLICO

20,00
VALIDO PER IL 2010

NELLELENCO DEI LIBRI DI TESTO


INDICARE LINTERO CODICE isbn

Entre Palabras

Le caratteristiche del progetto


Uno degli obiettivi di Entre Palabras quello di integrare la descrizione teorica sulle forme e gli
usi della lingua con contenuti il pi vicini possibile alla realt dei destinatari. La selezione accurata
dei testi, sia in apertura di unit che nella parte applicativa, riflette questa scelta, attraverso la
proposta di unampia variet tipologica che comprende, oltre ad articoli, dialoghi e testi letterari,
anche canzoni, test, libretti di istruzioni, annunci, quiz, blog, e-mail, barzellette, indovinelli, ecc.
La parte teorica di ognuna delle 35 unit suddivisa in Forme e Usi, ed completata da sezioni
dedicate alle funzioni linguistiche.
Gli esercizi, accanto alla tipologia strutturale e morfologica, presentano attivit volte a potenziare
le abilit di comprensione ed espressione orali e scritte, nonch alcuni modelli di esercizi delle
certificazioni DELE.
Ogni unit chiusa dalla sezione intitolata Dal nostro inviato in Spagna (intercalata da Dalla nostra
inviata in Sudamerica), attraverso i quali si vuole offrire un panorama informativo su questioni
di cultura e civilt dei paesi di lingua spagnola, complemento indispensabile alle conoscenze
strettamente linguistiche.

Carrera Daz, Silvestri

AS
M
-R

Entre Palabras una grammatica contrastiva dello spagnolo, attenta alle istanze del Quadro
Comune Europeo di Riferimento (livelli A1-B2), che accompagna la parte teorica e descrittiva con il
lavoro sulle funzioni della lingua e con elementi di cultura e civilt.

In copertina: Para escribir con todos los colores. Beathan/Corbis

PA
L
AB
R
OL
U
CD

Entre Palabras

Entre
Palabras

Grammatica contrastiva
della lingua spagnola

Con CD-ROM

00_a_Frontespizio_4B.qxp

10-12-2009

9:19

Pagina I

Manuel Carrera Daz, Paolo Silvestri

Entre Palabras
Grammatica contrastiva della lingua spagnola

LOESCHER EDITORE
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

00_b_colophon_4B.qxp

14-12-2009

14:59

Pagina II

Loescher Editore - Torino 2010


http://www.loescher.it

I diritti di elaborazione in qualsiasi forma o opera, di memorizzazione anche


digitale su supporti di qualsiasi tipo (inclusi magnetici e ottici), di riproduzione
e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e
le copie fotostatiche), i diritti di noleggio, di prestito e di traduzione sono
riservati per tutti i paesi. Lacquisto della presente copia dellopera non implica
il trasferimento dei suddetti diritti n li esaurisce.
Fotocopie per uso personale (cio privato e individuale), nei limiti del 15% di
ciascun volume, possono essere effettuate dietro pagamento alla SIAE del
compenso previsto dallart. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633.
Tali fotocopie possono essere effettuate negli esercizi commerciali
convenzionati SIAE o con altre modalit indicate da SIAE.
Per riproduzioni ad uso non personale leditore potr concedere a pagamento
lautorizzazione a riprodurre un numero di pagine non superiore al 15% delle
pagine del presente volume. Le richieste per tale tipo di riproduzione vanno
inoltrate a:
Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle Opere dellingegno (AIDRO)
Corso di Porta Romana n. 108, 20122 Milano
e-mail segreteria@aidro.org e sito web www.aidro.org
Leditore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori del
proprio catalogo editoriale. La fotocopia dei soli esemplari esistenti nelle
biblioteche di tali opere consentita, non essendo concorrenziale allopera.
Non possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo delleditore,
una successiva edizione, le opere presenti in cataloghi di altri editori o le opere
antologiche.
Nel contratto di cessione esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione, musei
ed archivi, la facolt di cui allart. 71 - ter legge diritto dautore.

Referenze fotografiche:
p. 16 ICPonline.it; p. 66 Seb, 2006/flickr; p. 76 www.uncw.edu; p. 86 Yoann
Grange,2007/Flickr; p. 98 Alfio Garozzo/Archivio White Star 1999; p. 118
www.sevilla.org; p. 134 www.sogonow.com; p. 149 www.psmpsoe.es; p. 160
O.Stemme/IPS International, P. Mayall, 2008; p. 170 ICPonline; p. 188
P.Picasso/by SIAE Roma 2010; p. 196 J.Richter/Calender Andalusien;
p. 205 www.timeinc.net; p. 207 www.timeinc.net; p. 216 The Dominican Republic Ministry of Tourism; wikimedia; p. 217 Museo Nacional del Prado, Madrid;
p. 228 Picasso/ by SIAE, Roma/ Museo Nacional de Arte Reina Sofia, Madrid; p. 243 ICPonline; p. 254 Inge Morath, 1999/Otto Mller Verlag, Helmut Newton/Sygma; p. 264 JupiterImages; p. 275 JupiterImages; p. 276
The Museum of Modern Art, New York/KeyBook/Dal/ by SIAE, Roma,
2010; p. 286 in alto Santiago Javinovo, 2007/flickr; in basso
G. Azumendi/BellEuropa, n. 76, 1999; p. 287 Granata Press Service/BellEuropa, n. 24, aprile 1995; p. 297 Madrid, Museo del Prado; p. 302 ICPonline; p. 313 in alto www.galevare.wordpress.com, in basso Elemaki/Wikimedia;
p. 333 in alto ICPonline, in basso www.panoya.wordpress.com; p. 344 photos turjaen/flickr; p. 345 ICPonline; p. 349 Grazia, n. 15, 1999; p. 359,
n. 3 www.retrotuckshopsweetsdirect.co.uk; p. 371 in alto Jmserh, 2006/flickr,
in basso Wikimedia/ T.Espallargas, 2004; p. 379 in alto Wikimedia, in basso
Sciosia Focus Team/Meridani, n. 73; p. 392 ICPonline; p. 397 ICPonline; p. 400 wikimedia; p. 401 ICPonline.

Maggiori informazioni sul nostro sito: http://www.loescher.it

Ristampe
6

2015

2014

2013

2012

2011

2010

ISBN 9788820132620
Nonostante la passione e la competenza delle persone coinvolte
nella realizzazione di questopera, possibile che in essa siano
riscontrabili errori o imprecisioni.
Ce ne scusiamo fin dora con i lettori e ringraziamo coloro che,
contribuendo al miglioramento dellopera stessa, vorranno
segnalarceli al seguente indirizzo:
Loescher Editore s.r.l.
Via Vittorio Amedeo II, 18
10121 Torino
Fax 011 5654200
clienti@loescher.it
Loescher Editore s.r.l. opera con sistema qualit
certificato CERMET n. 1679-A
secondo la norma UNI EN ISO 9001-2008
Gli autori ringraziano Carmen Solsona Martnez per la preziosa
collaborazione e per lelaborazione degli esercizi del CD-ROM
Consulenza didattica:
Maria Letizia Campo, Inmaculada Sols Garca, Laura Tarricone,
Emanuela Vecchi
Realizzazione editoriale: Fregi e Majuscole - Torino
- coordinamento: Luisa Castellani
- redazione: Roberto Afrito, Federica Pezzoli
- impaginazione: Patrizia Coppolaro
Redattore responsabile: Mario Sacco
Progetto grafico: Apotema.adv - Cologno Monzese (MI)
Disegni: Stefano Fabbri
Cartografia: LS International Cartography - Milano
Copertina: Visualgrafika - Torino
Ricerca iconografica: Emanuela Mazzucchetti
Fotolito: Tecnolito - Caprino Bergamasco (BG)
Stampa: Sograte - Citt di Castello (PG)
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

00_c_indice_4B.qxp

14-12-2009

15:10

Pagina III

indice
1. NOZIONI DI LINGUA SPAGNOLA
1.1
1.2
1.3
1.4
1.5

Lo spagnolo oggi
Lo spagnolo nel mondo
Lo spagnolo e le altre lingue
Quando nato lo spagnolo?
La norma linguistica e la
Real Academia Espaola

2. PRONUNCIA E GRAFIA
2.1
2.2
2.3
2.4
2.5

Le vocali
Le consonanti
Pronuncia teorica e pronuncia reale
Lalfabeto spagnolo
Segni sui segni

1
1
2
3
4

1 La preposizione a (I)
COME FARE PER...

Chiedere lora e la data

ESERCIZI


4
5
5
6
9
9
10

Dal nostro inviato in Spagna:


La cucina spagnola

7. I VERBI SER E ESTAR. HABER


7.1 I verbi ser e estar
7.2 Il verbo haber
COME FARE PER...
Informarsi sullo stato di una persona e rispondere
Chiedere e dare informazioni in situazioni di vita
quotidiana

2 La preposizione a (II)

3. I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI 11


3.1 Il genere dei nomi

ESERCIZI

11
14

Dal nostro inviato in Spagna:


Nomi cognomi e diminutivi
3.2 Il numero dei nomi

ESERCIZI
3.3 Gli aggettivi qualificativi
COME FARE PER...
Presentarsi e parlare di s. Presentare qualcuno

ESERCIZI


Dalla nostra inviata in Sudamerica:


Nomi cognomi e diminutivi

4. GLI ARTICOLI
4.1 Gli articoli determinativi

ESERCIZI
4.2 Gli articoli indeterminativi
COME FARE PER...

16
17
19
20
20
21
22
23
24
28
29

30
31
Dal nostro inviato in Spagna: La Spagna politica 32

Chiedere o esprimere informazioni personali

ESERCIZI


5. I PRONOMI SOGGETTO.
LINDICATIVO PRESENTE (I)
5.1 I pronomi soggetto
5.2 Lindicativo presente (I)
COME FARE PER...
Salutare e rispondere ai saluti

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna: La Spagna fisica

Riepilogo A
6. LINDICATIVO PRESENTE (II).
I VERBI IRREGOLARI

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna: Le tapas

37
38
40
41

45
6.1 Verbi con irregolarit vocaliche
46
6.2 Verbi con modello proprio
48
6.3 Verbi con irregolarit puramente grafiche 49
LE PREPOSIZIONI
50

51
51
54
55
56
60

61
62
62
66

8. I DIMOSTRATIVI. LACCENTO GRAFICO (I) 67


8.1 Gli aggettivi dimostrativi
8.2 I pronomi dimostrativi
8.3 Laccento grafico (I)
COME FARE PER...
Iniziare, mantenere e chiudere un contatto
Ringraziare e rispondere ai ringraziamenti

3 La preposizione a (III)

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna: Il flamenco

9. I POSSESSIVI
9.1 I possessivi atoni

ESERCIZI
9.2 I possessivi tonici

68
69
71
72
73
73
76
77
78
79
81

COME FARE PER...

Manifestare accordo o consenso


Manifestare disaccordo

4 La preposizione en (I)

ESERCIZI
33
34
36

50

Dal nostro inviato in Spagna: La corrida

10. I COMPLEMENTI E GLI AVVERBI


DI LUOGO
10.1 I complementi di luogo

ESERCIZI
10.2 Gli avverbi di luogo

83
84
84
86

87
88
90
91

COME FARE PER...

Augurare e rispondere agli auguri


Congratularsi e rispondere alle congratulazioni

5 La preposizione en (II)

95
96

ESERCIZI

96

Dalla nostra inviata in Sudamerica:


Il tango argentino

Riepilogo B

98
99

III
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

00_c_indice_4B.qxp

14-12-2009

15:10

Pagina IV

11. I TEMPI PASSATI DELLINDICATIVO 103

15. I PRONOMI COMPLEMENTO (II)

11.1 Il passato prossimo

15.1 I pronomi combinati

ESERCIZI
11.2 Il passato remoto
11.3 Il trapassato remoto

ESERCIZI
11.4 Limperfetto
11.5 Il trapassato prossimo
COME FARE PER...

104
106
107
111
111
113
114

Parlare di eventi passati


Situare gli eventi nel passato

115

6 La preposizione en (III)

115

ESERCIZI

116

Dal nostro inviato in Spagna: 1492-1992:


Los quinientos aos del descubrimiento de Amrica 118

ESERCIZI
15.2 I pronomi complemento tonici
COME FARE PER...
Scusarsi e rispondere alle scuse
Invitare qualcuno; accettare o rifiutare un invito

167

10 La preposizione bajo

167

ESERCIZI

168

Dal nostro inviato in Spagna:


Relaciones interpersonales (II)

171

16. IL FUTURO

177
178
180
183

12. I NUMERALI. LACCENTO GRAFICO (II) 119

ESERCIZI

12.1 I numerali

16.2 Il futuro anteriore


COME FARE PER...

ESERCIZI
12.2 Laccento grafico (II)
COME FARE PER...

Identificare e descrivere brevemente persone, oggetti, luoghi


Esprimere stati danimo, sentimenti, emozioni
131

7 La preposizione con (I)

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna: El AVE

13. I COMPLEMENTI E GLI AVVERBI


DI TEMPO
13.1 Il tempo puntuale

ESERCIZI
13.2 Il tempo continuato

ESERCIZI
13.3 Il tempo misurato
COME FARE PER...

132
132
134

Chiedere e concedere il permesso di fare qualcosa


Mettere in sequenza due o pi eventi (esprimere
la posteriorit)

146

8 La preposizione con (II)

147

ESERCIZI

147

Dal nostro inviato in Spagna:


Los horarios de los espaoles

Porsi una domanda o fare una supposizione


su un fatto di tempo presente
Programmare unattivit, un viaggio, un lavoro

185

11 La preposizione ante

185

ESERCIZI

186

Dal nostro inviato in Spagna:


Cervantes y el Quijote

17. LA CONIUGAZIONE RIFLESSIVA


135
136
140
141
143
145

149

14. I PRONOMI COMPLEMENTO (I)

150
14.1 I pronomi atoni complemento oggetto 151
ESERCIZI
153
14.2 I pronomi atoni complemento di termine 155
COME FARE PER...

193

12 La preposizione de (I)

193

ESERCIZI

194

Dal nostro inviato in Spagna:


El toro de Osborne

18. I QUANTIFICATORI INDEFINITI


18.1
18.2
18.3
18.4
18.5

I quantificatori esistenziali
I quantificatori assoluti
I quantificatori relativi
I quantificatori correlativi
Gli identificatori indefiniti
COME FARE PER...

196
197
198
199
200
201
202

Fare previsioni
Riferire il discorso altrui (discorso diretto e indiretto) 204

13 La preposizione de (II)

204

ESERCIZI

205

Dal nostro inviato in Spagna:


Pedro Almodvar

9 La preposizione contra

157

19. IL CONDIZIONALE

158

19.1 Il condizionale semplice

160

19.2 Il condizionale composto

Dal nostro inviato in Spagna:


Relaciones interpersonales (I)

189

Esprimere i propri gusti e le proprie necessit


Chiedere di ripetere, dire che non si ha capito

157

188

COME FARE PER...

Esprimere giudizi e opinioni personali


Esprimere certezza o incertezza

ESERCIZI

170

Riepilogo C

16.1 Il futuro semplice


120
129
130

161
162
164
165

ESERCIZI

207
208
209
211
213

IV
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

00_c_indice_4B.qxp

14-12-2009

15:10

Pagina V

COME FARE PER...

Esprimere desiderio o avversione verso qualcosa


Dare e chiedere raccomandazioni e consigli

214

14 La preposizione de (III)

214

ESERCIZI

215

Dal nostro inviato in Spagna:


Los bailes latinos

20. LA COMPARAZIONE
20.1
20.2
20.3
20.4
20.5
20.6

Il comparativo di uguaglianza
Il comparativo di maggioranza
Il comparativo di minoranza
Il superlativo relativo
Il superlativo assoluto
Comparativi e superlativi organici
COME FARE PER...

216
217
218
218
219
219
220
221

18 La preposizione por (II)

260

ESERCIZI

260

Dal nostro inviato in Spagna:


Las supersticiones en Espaa

264

24. LIMPERATIVO

265

19 La preposizione por (III)

270

COME FARE PER...

Dare e comprendere istruzioni

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna:


De todos los colores

25. IL PERIODO IPOTETICO.


LE CONGIUNZIONI COORDINANTI

271
271
275

276
277
280
282

Capire ed esprimere emozioni e sentimenti (I)


Esprimere il proprio parere su fatti e persone

223

15 La preposizione de (IV)

223

ESERCIZI

224

25.2 Le congiunzioni coordinanti


COME FARE PER...

228

Formulare semplici ipotesi


Lamentarsi, protestare

284

20 La preposizione para (I)

285

ESERCIZI

285

Dal nostro inviato in Spagna:


El Guernica de Picasso

Riepilogo D
21. IL CONGIUNTIVO (I)
21.1 Il congiuntivo presente

ESERCIZI
21.2 Il congiuntivo passato

ESERCIZI
21.3 Il congiuntivo imperfetto

ESERCIZI
21.4 Il congiuntivo trapassato
COME FARE PER...
Capire ed esprimere emozioni e sentimenti (II)
Esprimere dubbi e paure

229
233
234
237
238
238
239
240
240

25.1 Il periodo ipotetico

ESERCIZI

Dal nostro inviato in Spagna:


El camino de Santiago

Riepilogo E

286
287

26. INFINITO, GERUNDIO E PARTICIPIO 291


26.1 Linfinito

ESERCIZI
26.2 Il gerundio

ESERCIZI

292
294
295
298
299

ESERCIZI

241
241

26.3 Il participio
COME FARE PER...
Fare confronti tra due lingue

300

16 La preposizione desde

242

21 La preposizione para (II)

300

ESERCIZI

242

ESERCIZI

301
302

Dal nostro inviato in Spagna: Espaoles


galardonados con el premio Nobel de literatura 243

22. IL CONGIUNTIVO (II)

244

Dal nostro inviato in Spagna: TKM WPA!

27. LE PERIFRASI VERBALI (I)

303

COME FARE PER...

COME FARE PER...

Capire ed esprimere emozioni e sentimenti (III)


Acconsentire e permettere

Chiedere il significato di una parola o di una frase

309

250

22 La preposizione por o para?

309

17 La preposizione por (I)

250

ESERCIZI

310

251
Dalla nostra inviata in Sudamerica: Escritores
hispanoamericanos galardonados con el premio Nobel 254

ESERCIZI


Dal nostro inviato in Spagna:


Monumentos romanos en Espaa

311

28. LA FORMA PASSIVA E IMPERSONALE 314


23. I PRONOMI E LE PROPOSIZIONI
RELATIVE

255

COME FARE PER...

Chiedere ad altri di esprimere le proprie opinioni


Motivare unidea o una posizione propria

260

28.1 La forma passiva


28.2 La forma impersonale
COME FARE PER...
Esporre i contenuti di un testo scritto,
orale o multimediale

315
317
319

V
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

00_c_indice_4B.qxp

14-12-2009

15:11

Pagina VI

23 La preposizione hasta

320

ESERCIZI


319

Dal nostro inviato in Spagna:


Palabras viajeras

29. LA SUBORDINAZIONE (I)


29.1 Le subordinate soggettive
29.2 Le subordinate oggettive
29.3 I costrutti preposizionali
COME FARE PER...

323
324
325
325
326

Esprimere il bisogno di qualcosa

329

24 La preposizione entre

329

ESERCIZI

330

Dal nostro inviato in Spagna:


La Navidad en Espaa

333

32.2 Lesclamazione
Consigliare e vietare

368

27 La preposizione tras

369

ESERCIZI

369

Dal nostro inviato in Spagna:


Monumentos rabes en Espaa

33. VERBI DI TRASFORMAZIONE


E CAMBIAMENTO

375

28 La preposizione sin

376

ESERCIZI

376

Dalla nostra inviata in Sudamerica:


De Mxico a Argentina... comiendo

334
335
337
337
337
338
338
339

Riferire le opinioni e le argomentazioni altrui

340

25 La preposizione hacia

340

ESERCIZI

341

35. DIMINUTIVI, ACCRESCITIVI,


PEGGIORATIVI

344

35.1 I diminutivi
35.2 Gli accrescitivi
35.3 I peggiorativi
COME FARE PER...

Dal nostro inviato in Spagna:


Otras fiestas espaolas

Riepilogo F

345

31. LE PERIFRASI VERBALI (II)

349
350
353
354

31.1 Le perifrasi con il gerundio

ESERCIZI
31.2 Le perifrasi con il participio passato
COME FARE PER...

372

Chiedere chiarimenti e spiegazioni


su argomenti di studio

30.1
30.2
30.3
30.4
30.5
30.6
30.7

Le subordinate temporali
Le subordinate locative
Le subordinate modali
Le subordinate causali
Le subordinate concessive
Le subordinate finali
Le subordinate consecutive
COME FARE PER...

371

COME FARE PER...

30. LA SUBORDINAZIONE (II)

366

COME FARE PER...

34. VERBI DI USO COMUNE


CON SIGNIFICATI SPECIFICI

379

380

COME FARE PER...

Descrivere persone, animali e luoghi

388

29 La preposizione segn

389

ESERCIZI

389
392

Dal nostro inviato in Spagna: La siesta

393
394
396
397

Elaborare un Curriculum Vitae

397

30 Le preposizioni durante e mediante

398

ESERCIZI

398

Dal nostro inviato in Spagna:


Nombres propios no personales

400

Fare confronti, precisazioni, esempi

356

26 La preposizione sobre

356

ESERCIZI

357

APPENDICE

359

Si dice cos
Falsi amici
Tavole verbali
Riepilogo delle principali funzioni linguistiche
(COME FARE PER... )

435

INDICE ANALITICO

440

Dal nostro inviato in Spagna:


Pequeos grandes inventos

32. LINTERROGAZIONE
E LESCLAMAZIONE
32.1 Linterrogazione

ESERCIZI
LEGENDA

360
361
364

Riepilogo G

401

407
411
414

Esercizi da svolgere sul quaderno

00 Ascolti su CD-ROM
D E L E

Materiali di preparazione al Diploma de espaol como lengua extranjera (livelli A1-B2)

VI
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita1-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:20

Pagina 1

NOZIONI DI LINGUA
SPAGNOLA

Questi sono i 21 Paesi dove lo spagnolo la lingua ufficiale


Argentina

El Salvador

Paraguay

Bolivia

Guatemala

Per

Cile

Guinea Equatoriale

Porto Rico

Colombia

Honduras

Repubblica Dominicana

Costa Rica

Messico

Spagna

Cuba

Nicaragua

Uruguay

Ecuador

Panama

Venezuela

1.1 Lo spagnolo oggi


Lo spagnolo una lingua che deriva dal latino ed parlata oggi, agli inizi del xxi secolo, da quasi 500 milioni di persone. Per numero di parlanti dunque la quarta lingua al mondo dopo il cinese, linglese e lhindi. invece la seconda lingua pi usata nelle comunicazioni internazionali, preceduta solo dallinglese, e anche la seconda pi studiata nel mondo.
Nata in Spagna, questa lingua ha subito una straordinaria espansione geografica come
conseguenza di importanti vicende storiche, in particolare la scoperta e la colonizzazione dellAmerica. L, nel 1492, arriv per la prima volta con Colombo e i suoi mari-

1
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita1-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:20

Pagina 2

NOZIONI DI LINGUA SPAGNOLA

nai, poi si estese lentamente nei secoli successivi (dal Messico del Nord allestremo Sud dellArgentina) e si afferm in maniera definitiva e capillare tra Ottocento e Novecento. Lattuale diffusione dei
mezzi di comunicazione globali, come la televisione satellitare o Internet, sta contribuendo a potenziare questa tendenza verso lespansione.
Quando si fa riferimento allo spagnolo, si soliti pensare immediatamente alla Spagna, ma in realt
il Paese di lingua spagnola pi popolato il Messico, con 80 milioni di abitanti. Le pi grandi citt di
lingua spagnola sono Citt del Messico (20 milioni di abitanti), Buenos Aires (8 milioni), Madrid (4 milioni) e Barcellona (3,5 milioni).
Lo spagnolo dunque diffuso su un vastissimo territorio. la lingua ufficiale di ben 21 Stati, ma un
altissimo numero di parlanti se ne serve anche in altri Paesi, in cui per non ha un riconoscimento
ufficiale, come gli Stati Uniti (32 milioni di ispanofoni), il Canada, le Filippine o il Marocco, senza contare piccole unit territoriali come Andorra, Belize o Gibilterra.

1.2 Lo spagnolo nel mondo

Rappresentazione cartografica della diffusione dello spagnolo nel mondo.


Considerato nella sua globalit, vale a dire nella sua estensione territoriale, lo spagnolo presenta due
principali caratteristiche, che costituiscono anche altrettanti vantaggi per chi lo conosce o lo studia.
Da un lato, una lingua usata in ambiti geografici e socioculturali molto diversificati. Conoscendolo, infatti, si potrebbe fare il lungo viaggio indicato nella cartina sottostante con la sicurezza di avere a che fare sempre con parlanti di madrelingua spagnola, pur trattandosi di persone molto diverse
per origine, aspetto fisico, tradizioni, ecc.

2
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita1-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:20

Pagina 3

1.3 Lo spagnolo e le altre lingue

Un possibile viaggio attraverso i Paesi ispanofoni.

Dallaltro, va sottolineato il fatto che, nonostante limmensit della sua area di diffusione e lenormit
delle distanze (si pensi che un aereo di linea di solito impiega circa 13 ore per arrivare da Madrid a Santiago del Cile), lo spagnolo piuttosto omogeneo. Non ci sono cio differenze veramente sostanziali tra
la lingua usata, poniamo, da un tassista o un medico venezuelano e i loro colleghi spagnoli o messicani.
Cambiano, ovviamente, laccento e certi tratti fonetici, cos come cambia litaliano in bocca a un torinese, o a un romano, o a un napoletano; cambiano inoltre certi costrutti sintattici e, soprattutto, certi
usi lessicali. In alcuni Paesi esistono cose (soprattutto frutti, animali o prodotti locali) che non sono note
in altri, ma succede anche che le parole per indicare alcune cose comuni possano essere diverse a seconda della zona. Una macchina, per esempio, in Spagna un coche, in Venezuela un carro, a Cuba una
mquina e a Panama un auto o un automvil, termine questultimo noto peraltro a tutti gli ispanofoni.
In genere ci si capisce perfettamente anche quando vengono a galla queste diversit, perch si tratta
di specificit linguistiche il cui significato e uso particolare si deducono facilmente dal contesto del discorso. In linea di massima, pi alto il livello culturale dei parlanti, pi omogeneo e simile il loro modo
di parlare: un avvocato argentino non ha la minima difficolt a comunicare con un avvocato spagnolo;
tra due contadini degli stessi Paesi ci potrebbe essere qualche divergenza linguistica o qualche momento di dubbio o perplessit, ma la comunicazione e la comprensione sono comunque garantite.

1.3 Lo spagnolo e le altre lingue


In certe aree di questo ampio spazio coperto dallo spagnolo esistono e si usano altre lingue, a volte
in una situazione di bilinguismo ufficiale. il caso, per esempio in Spagna, del galiziano (gallego) in
Galizia, del catalano (catal) in Catalogna,Valencia e isole Baleari, e del basco (euskera) nei Paesi Baschi.
In ogni caso tutti gli abitanti di queste zone conoscono, scrivono e parlano, oltre a tali lingue, anche
lo spagnolo.
Anche in altri Paesi lo spagnolo convive con lingue regionali. Per esempio in Paraguay con il guaran, in
Per con il quechua o nella Guinea Equatoriale con il portoghese.Ancora oggi una piccola percentuale di
indigeni americani non conosce o conosce solo parzialmente lo spagnolo, per quanto sia la lingua prevalente nei mezzi di comunicazione, in ambito ufficiale e negli strati semicolti e colti della popolazione.

3
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita1-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:20

Pagina 4

NOZIONI DI LINGUA SPAGNOLA

1.4 Quando nato lo spagnolo?


Naturalmente impossibile stabilire con esattezza in quale momento sia nato lo spagnolo perch, come
tutte le lingue, il frutto di unevoluzione che si svolta in maniera lentissima e quasi impercettibile.
Proviene dal latino, ed dunque una lingua romanza, proprio come litaliano. Quando i romani occuparono la Spagna, il latino venne imposto a scapito delle lingue preesistenti sul territorio, per poi iniziare a evolversi, dopo la caduta dellImpero, in maniera simile a quanto stava succedendo in altre
aree europee, pur con delle evidenti particolarit: per limitarci a un paio di esempi, prima ci fu un certo influsso fonetico del sostrato basco, il quale, fra laltro, non conosceva la f- iniziale (il che ha portato al fatto che in spagnolo la farina sia detta harina), e poi unimportante pressione lessicale dellarabo, visibile per esempio nelle molte parole spagnole che iniziano con al- come nel caso di alcalde (sindaco). Se teniamo conto che gli arabi rimasero in Spagna per ben otto secoli, ci risulta pi
comprensibile il fortissimo influsso esercitato dalla loro cultura e, in questo caso, dalla loro lingua.
I primi documenti che contengono parole che non sono pi latine e si avvicinano a quelle spagnole risalgono al x secolo (le Glosas Emilianenses e Silenses. La glosa sostanzialmente quella che oggi viene definita nota a pi di pagina ed effettivamente si tratta di chiarimenti relativi a una parola in latino scritti a margine della pagina). Lo spagnolo nacque nella regione della Castiglia, che a quellepoca era una
piccola contea del Nord della Spagna. Man mano che la Castiglia si espandeva verso sud lottando contro gli arabi ed espellendoli dai loro territori, portava con s la propria lingua. Ecco perch lo spagnolo
si conosce anche con il nome di castellano (castigliano): era inizialmente la lingua della Castiglia, allo
stesso modo in cui il fiorentino era la lingua di Firenze. Poi, come abbiamo visto in precedenza, con la
scoperta e la conquista dellAmerica, inizi il suo lungo viaggio oltre loceano Atlantico.

1.5 La norma linguistica e

la Real Academia Espaola


Nelle societ moderne tutte le attivit collettive sono regolate attraverso autorit e norme legali che
vanno rispettate. Della politica si occupano i governi e i parlamenti, per la circolazione sulle vie pubbliche abbiamo il codice della strada, per le attivit commerciali ci si regola secondo le norme del
diritto mercantile, ecc.
E per le lingue? giusto che siano libere o meglio che siano controllate dallesterno? In realt un
controllo rigido sulle lingue sarebbe probabilmente impossibile e, daltra parte, neanche auspicabile. Le
lingue sono infatti strumenti di comunicazione sociale che vantano una storia secolare, che hanno subito unevoluzione lentissima, soggetta a una molteplicit di fattori non sempre prevedibili e che si sono,
in qualche modo, organizzate autonomamente. Ci nonostante, chi parla o scrive spesso si chiede se questa o quellespressione, modo di dire o parola siano corretti, ma per molte lingue, come il caso dellitaliano, dellinglese o del portoghese, non c unautorit linguistica ufficiale a cui fare riferimento.
In Spagna esiste invece unistituzione che ha per lappunto la finalit di guidare la lingua, pronunciandosi ufficialmente a proposito delle norme sintattiche, lessicali o fonetiche a cui ci si deve (o dovrebbe) attenere, analogamente a quanto succede in Francia con lAcadmie Franaise. Si tratta della Real
Academia Espaola (rae), fondata nel Settecento e con sede a Madrid, di cui fanno parte importanti scrittori, linguisti e intellettuali.
La rae si occupa anche della pubblicazione e dellaggiornamento di un dizionario ufficiale, il Diccionario de la Real Academia Espaola (drae), e di testi grammaticali. Date le specificit linguistiche locali cui si fatto riferimento in precedenza, quasi tutti i Paesi ispanofoni hanno le loro rispettive accademie, che fanno parte della Asociacin de Academias de la Lengua Espaola, creata nel 1951.
Questo controllo linguistico ha i suoi sostenitori e i suoi detrattori, ma contribuisce a rafforzare la
coesione della lingua e ha lindubbio vantaggio, soprattutto per gli stranieri che si avvicinano allo studio dello spagnolo, di offrire un modello di riferimento meno oscillante, con norme pi univoche rispetto al caso di altre lingue.

4
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 5

PRONUNCIA E GRAFIA

Joaqun trajo
tizas hechas
trizas

La pronuncia dello spagnolo risulta abbastanza facile per un


italofono, perch ha delle vocali molto chiare e nitide, pochi
gruppi consonantici difficili e solo alcuni suoni consonantici
estranei al sistema italiano, a cui per ci si abitua facilmente. Non
inoltre una lingua difficile da scrivere perch, come succede in
italiano, e diversamente dallinglese o dal francese, la grafia
rispecchia abbastanza da vicino la pronuncia.

2.1 Le vocali
Nello spagnolo le vocali sono cinque:
a

Le vocali a, i, u si pronunciano come in italiano. La pronuncia delle vocali e, o molto semplice, perch non hanno mai varianti aperte o chiuse come in italiano: la loro
apertura sempre di tipo medio, non sono cio n molto aperte n molto chiuse.
Daltra parte le vocali spagnole si pronunciano sempre con la stessa durata, che
breve, diversamente dallitaliano che tende ad allungare le vocali toniche in sillaba
libera (cio che termina per vocale) per cui, poniamo, la a di tavolo pi lunga della
a di canto.
Prova ad ascoltare e ripetere le seguenti parole, facendo attenzione a quanto appena detto su e, o, e sullallungamento vocalico:
2 cama (letto)

mono
(scimmia, tuta)

pelo (capelli)

tus (tuoi)

tipo (tipo)

telfono
(telefono)

sumar
(sommare)

camino
(cammino)

5
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 6

PRONUNCIA E GRAFIA

2.2 Le consonanti
Divideremo i suoni consonantici in tre gruppi, a seconda del loro livello di somiglianza con quelli italiani.
1 Suoni consonantici simili
Come la consonante iniziale della parola italiana pane

[p] pan (pane)


Graficamente, il suono [p] compare sempre trascritto come p:
3 Pepe (Beppe)

pez (pesce)

tapn (tappo)

Come la consonante iniziale della parola italiana tipo

[t] pata (zampa)


Graficamente, il suono [t] compare sempre trascritto come t:
4 tela (stoffa)

dato (dato)

atar (legare)

Come la consonante iniziale della parola italiana casa

[k] cama (letto)


Questo suono ha due diverse rappresentazioni grafiche, a seconda della vocale che lo segue:
c, davanti alle vocali a, o, u:
5 casa (casa)

saco (sacco)

acusar (accusare)

qu, davanti alle vocali e, i (la u non si pronuncia!):


6 quemar (bruciare)

quiso (volle)

queso (formaggio)

Solo in poche parole pu comparire una k:


7 kilo (chilo)

kilmetro (chilometro)

kiwi (kiwi)

Come la consonante iniziale della parola italiana cena

[TS] chico (ragazzo)


La rappresentazione grafica di questo suono sempre ch:
8 muchacho (ragazzo)

chupar (succhiare)

mechero (accendino)

Come la consonante iniziale della parola italiana fame

[f] fuente (fonte)


La rappresentazione grafica sempre f:
9 familia (famiglia)

fiesta (festa)

ofender (offendere)

Come la consonante iniziale della parola italiana mare

[m] mar (mare)


La rappresentazione grafica sempre m:
10 amor (amore)

mam (mamma)

tiempo (tempo)

6
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 7

2.2 Le consonanti

Come la consonante iniziale della parola italiana nome

[n] nombre (nome)


La rappresentazione grafica sempre n:
11 nata (panna)

notario (notaio)

arena (sabbia)

Come la consonante iniziale della parola italiana gnocco

[] maana (domani, mattina)


La rappresentazione grafica sempre :
12 Espaa (Spagna)

sueo (sonno, sogno)

u (gnu)

Come la consonante iniziale della parola italiana lato

[l] luna (luna)


La rappresentazione grafica sempre l:
13 leer (leggere)

loco (pazzo)

altar (altare)

Come la consonante iniziale della parola italiana gli

[] lluvia (pioggia)
La rappresentazione grafica sempre ll:
14 llover (piovere)

llanura (pianura)

tortilla (frittata)

2 Suoni consonantici parzialmente simili


Alcune consonanti spagnole che a prima vista sembrano uguali a quelle italiane presentano invece
delle differenze pi o meno marcate.
b, d, g
Le consonanti b, d e g hanno in spagnolo due diverse pronunce, a seconda della posizione nel corpo della parola:
quando sono a inizio di parola, dopo una pausa, o precedute da m o n (e da l nel caso di d), si
pronunciano in modo abbastanza simile allitaliano:
15 burro (asino)

dentro (dentro)

gafas (occhiali)

hambre (fame)

celda (cella)

in tutte le altre posizioni, si pronunciano leggermente rilassate, con una minore forza articolatoria ([B], [D], [V]):
16 caballo (cavallo)

cada (ogni)

agua (acqua)

Graficamente questi suoni consonantici si rappresentano, rispettivamente, con le lettere b, d e g


(ma attenzione alla lettera g, che davanti alle vocali e, i rappresenta il suono [X] di cui si parler a
pag. 8).
s
La consonante s sempre sorda:
17 casa (casa)

rosa (rosa)

base (base)

7
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 8

PRONUNCIA E GRAFIA

r, rr
La r spagnola simile a quella italiana e la rappresentazione grafica sempre r:
18 cara (faccia)

moreno (bruno)

toro (toro)

La doppia r spagnola (rr) ha una pronuncia leggermente diversa dalla rr italiana. Quella spagnola pi breve, cio si pronuncia pi velocemente e con una minore tensione articolatoria.
Detto in altre parole, la rr italiana pi lunga e ha le vibrazione pi nette e distinte:
19 carro (carro)

perro (cane)

zorro (volpe)

Una notevole differenza rispetto allitaliano che la r semplice spagnola in posizione iniziale
di parola, o dopo n e l, si pronuncia come se fosse doppia.
20 Roma (Roma)

radio (radio)

Enrique (Enrico)

alrededor (intorno)

Dunque il suono consonantico corrispondente alla doppia r avr due diverse rappresentazione grafiche:
rr, come abbiamo visto negli esempi carro, perro e zorro
r, come abbiamo visto negli esempi Roma, radio, Enrique o alrededor
3 Suoni consonantici diversi
[Q]
Con il simbolo fonetico [Q] rappresentiamo un suono consonantico simile a quello iniziale delle
parole inglesi third o thriller. Nella scrittura si rappresenta:
con una z davanti alle vocali a, o, u:
21 zapato (scarpa)

trozo (pezzo)

zurdo (mancino)

cine (cinema)

bicicleta (bicicletta)

con una c davanti a e, i:


22 cena (cena)

[X]
Il simbolo fonetico [X] rappresenta una consonante fortemente aspirata simile a quella che si trova nel tedesco ch (es. nach). Nella scrittura si rappresenta:
con una j davanti alle vocali a, o, u:
23 jamn (prosciutto)

lejos (lontano)

jugar (giocare)

con una g o anche con una j davanti alle vocali e, i:


24 general (generale)

jefe (capo)

jinete (fantino)

gitano (gitano)

[j]
Con il simbolo fonetico [j] si rappresenta un suono consonantico simile a una i forte che si appoggia sulla vocale seguente. Nella scrittura si rappresenta con una y:
25 yo (io)

mayor (maggior)

yema (tuorlo)

In posizione finale di parola, per, la lettera y si legge come una normale i: rey (re), buey (bue).

8
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 9

2.3 Pronuncia teorica e pronuncia reale

2.3 Pronuncia teorica e pronuncia reale


La pronuncia di ogni lingua pu variare in bocca ai parlanti. A seconda delle zone, delle regioni o dei
Paesi in cui essa si parla, pu essere diversa lintonazione o la realizzazione effettiva di alcuni suoni.
Ci non impedisce, evidentemente, la reciproca comprensione e spesso ci permette di indovinare la
zona di provenienza geografica di una persona al solo sentirla parlare.
Anche in spagnolo si hanno queste differenze fonetiche. In realt la pronuncia che abbiamo descritto fin qui si ha soltanto in parte della Spagna, ma quella considerata tradizionalmente come modello standard.
Negli usi concreti della lingua si possono dunque osservare molte differenze geografiche. Eccone alcuni esempi:
in buona parte della Spagna del Sud e nei Paesi americani di lingua spagnola la -s finale di parola e di sillaba non viene pronunciata, essendo sostituita da una leggera aspirazione, anche se
compare, ovviamente, nella scrittura: per esempio los cuadernos tender a essere pronunciata come se fosse *lo: cuaderno:, perci con lallungamento delle vocali finali;
nelle suddette zone anche presente la pronuncia di [Q] come [s] (fenomeno denominato
seseo): per esempio il sostantivo zapato tender a essere pronunciato come se fosse scritto
*sapato;
molto diffusa nel territorio ispanico la pronuncia della [] (grafia ll, come in caballo) come
se fosse una [j] (grafia y, come in mayor): per esempio il verbo callar (tacere) tender a essere pronunciato come se fosse scritto *cayar. Questo fenomeno denominato yesmo.

2.4 Lalfabeto spagnolo


1 Lalfabeto spagnolo costituito dai seguenti 29 segni:
Lettera

Nome

Lettera

Nome

ene

be

ee

ce

ch

che

pe

de

cu

erre

efe

ese

ge

te

hache

uve

jota

uve doble

ka

equis

ele

i griega

ll

elle

zeta

eme

9
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita2-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:21

Pagina 10

PRONUNCIA E GRAFIA

2 Vanno fatte le seguenti osservazioni.


Le lettere ch e ll vengono considerate a s stanti.
Le lettere k e w compaiono soltanto in parole di origine straniera come kilo o wolframio.
La h, se non preceduta da una c (e allora avremmo il digramma ch), non si pronuncia mai. un
semplice segno grafico senza una corrispondenza fonetica:
26 hacer (fare)

hilo (filo)

almohada (cuscino)

Non c nessuna differenza fonetica tra la pronuncia di b e v. La differenza puramente grafica ed


entrambe hanno la pronuncia che abbiamo visto in precedenza a proposito della b:
27 Baco (Bacco)

vaca (vacca)

bello (bello)

vello (vello)

Quando si scrive sotto dettatura in spagnolo, le maggiori difficolt risiedono nel distinguere quando si usano b/v, g/j e quando deve comparire la h muta.
Attenzione alla qu: abbiamo gi visto che la u non si pronuncia mai (vedi quemar, quiso, queso). Lo
stesso succede con gu, davanti a e, i, ad eccezione dei casi in cui compare una dieresi sulla u ():
28 vergenza (vergogna)

lingista (linguista)

cigea (cicogna)

In spagnolo non esistono consonanti foneticamente doppie. La ll e la rr, anche se formate da due
segni grafici uguali, vengono considerati fonemi unici. A volte possono incontrarsi allinterno di
una parola due n o due c, ma vengono viste come due lettere uguali che si susseguono e vanno
pronunciate separatamente (e ciascuna con il proprio suono, nel caso di cc) perch appartengono
a due sillabe diverse.
29 ennegrecer (annerire): en-ne-gre-cer

acceder (accedere): ac-ce-der

La x si pronuncia, teoricamente, come [ks], ma nella pratica spesso questa pronuncia si rilassa per
diventare una [s]:
30 PRONUNCIA TEORICA

examen (esame): [eksmen]

PRONUNCIA COMUNE
examen (esame): [esmen]

2.5 Segni sui segni


Sulle lettere dellalfabeto spagnolo possono comparire tre tipi di segni.
1 Laccento grafico, che sempre acuto: camin, tab, telfono. Al suo uso dedicheremo apposite sezioni allinterno delle Unit 8 e 12.
2 La tilde, che compare solo sulla n per formare il segno .
3 La dieresi, che in certe parole compare sulla u () per indicare che questa vocale va pronunciata, come abbiamo appena visto nelle parole lingista o cigea. La pu comparire soltanto nei
gruppi ge e gi, ma non nei gruppi gua e guo, dove la u viene comunque sempre pronunciata.
Unaltra notevole caratteristica grafica dello spagnolo luso, oltre ai normali segni dei punti interrogativo (?) e esclamativo (!) finali, delle forme rovesciate ( ) di questi segni per aprire le frasi interrogative ed esclamative: Cmo te llamas? = Come ti chiami?; Gracias! = Grazie!
Si tratta di un accorgimento particolarmente utile quando si tratta di frasi lunghe, in quanto, fin dallinizio, il lettore avvertito che dovr prepararsi a chiudere la frase con lintonazione opportuna.

10
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 11

I NOMI. GLI AGGETTIVI


QUALIFICATIVI

3.1 Il genere dei nomi

el chico

la monja

la chica

el profesor

el actor y la actriz

el periodista y la periodista

un perro
o... una perra?

la profesora

el monje

una vaca

el burro

un torero con un toro

1 I nomi e il genere
In spagnolo, come in italiano, i nomi si distribuiscono in due generi, il maschile e il
femminile.
A volte il genere di un nome motivato, cio designa una persona o animale di sesso maschile o femminile (amigo = amico; amiga = amica), ma in molte occasioni
puramente convenzionale e arbitrario, come nel caso di libro o da (giorno), che
sono maschili, oppure di casa o mano, che sono femminili.
Il genere non marcato , come in italiano, il maschile; vale a dire che quando ci riferiamo a un insieme di nomi sia maschili sia femminili il sostantivo che li designa sar
al maschile: Antonio y Ana son amigos mos = Antonio e Anna sono amici miei.

11
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 12

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

2 Nomi con flessione di genere


A La maggior parte dei nomi caratterizzata dalla flessione di genere.Vale a dire che la base lessicale, la parola in s, la stessa, ma ne varia la terminazione a seconda del genere. Tenendo
conto dunque delle terminazioni delle parole, avremo i seguenti casi:
maschile in -o / femminile in -a
il caso pi frequente, in spagnolo come in italiano:

chico chica = ragazzo ragazza


gato gata = gatto gatta
hermano hermana = fratello sorella
maschile in -consonante / femminile in -a
I nomi che finiscono in consonante al maschile aggiungono la terminazione -a per formare il
femminile:

profesor profesora = professore professoressa


len leona = leone leonessa
chaval chavala = ragazzo ragazza
dios diosa = dio dea
maschile in -e / femminile in -a
il gruppo meno numeroso:

jefe jefa = capo (uomo) capo (donna)


dependiente dependienta = commesso commessa
monje monja = monaco monaca
presidente presidenta = presidente presidentessa

Per quanto riguarda i nomi in -o/-a, bisogna tener conto del fatto che a volte le basi lessicali sono
diverse in italiano e in spagnolo:

perro perra = cane cagna


hermano hermana = fratello sorella
caballo yegua = cavallo cavalla
Alcuni nomi del terzo gruppo descritto in precedenza (-e/-a) sono invariabili e il genere si manifesta solo nellaccordo grammaticale:

estudiante = studente studentessa: el estudiante la estudiante


A volte le terminazioni -o/-a introducono delle differenze di significato che non riguardano il sesso o il genere, ma altri fattori. Per esempio:
nome collettivo (-a) nome individuale (-o):

fruta = frutta fruto = frutto


piccolo (-o) grande (-a):

huerto = orto piccolo huerta = orto grande


lalbero (-o) il frutto dellalbero (-a):

manzano = melo manzana = mela


il lavoratore (-consonante, -o) lo strumento (-a):

segador = mietitore segadora = mietitrice (come strumento, oltre che


come femminile di mietitore)

12
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 13

3.1 Il genere dei nomi

B Alcuni nomi, nel mutare genere, subiscono una modifica pi complessa del semplice cambiamento o aggiunta di una vocale finale. I casi sono due:
cambia il tratto finale con laggiunta di un suffisso:
-esa:

prncipe princesa = principe principessa


-isa:

poeta poetisa = poeta poetessa


-triz:

actor actriz = attore attrice


-ina:

hroe herona = eroe eroina


cambia il corpo della parola:

toro vaca = toro mucca


hombre mujer = uomo donna
caballo yegua = cavallo cavalla
padre madre = padre madre
marido mujer = marito moglie
3 Nomi senza flessione di genere
Molti nomi, soprattutto riferiti a cose, non ammettono la flessione di genere, mantenendo sempre
la stessa forma. Abbiamo due casi principali:
A il nome ha sempre un solo e unico genere, che pu essere maschile o femminile
Maschile

Femminile

libro (libro)

puerta (porta)

coche (macchina)

casa (casa)

zapato (scarpa)

chaqueta (giacca)

cocodrilo (coccodrillo)

hormiga (formica)

gusano (verme)

sardina (sardina)

B il nome ha sempre la stessa forma, ma pu assumere un genere grammaticale diverso a seconda che si riferisca a un uomo o a una donna; ci si manifesta nella scelta dellarticolo o nella
forma dellaccordo
Maschile

Femminile

el periodista (il giornalista)

la periodista (la giornalista)

el estudiante (lo studente)

la estudiante (la studentessa)

el gua
la gua
(la guida, quando un maschio) (la guida, quando una femmina)
el testigo (il testimone)

la testigo (la testimone)

13
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 14

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

Alcuni nomi di questo gruppo possono per cambiare significato, a seconda che si usino al maschile o al femminile:
Maschile

Femminile

el clera (il colera)

la clera (la collera)

el cometa (la cometa)

la cometa (laquilone)

el cura (il prete)

la cura (la cura)

el pez (il pesce)

la pez (la pece)

el polica (il poliziotto)

la polica (la polizia)

el batera (il batterista)

la batera (la batteria)

Molti nomi, anche comuni e di uso frequente, non coincidono per quanto riguarda il genere in italiano e in spagnolo. Ecco alcuni esempi:

laria = el aire
la paura = el miedo
il fiore = la flor
lindirizzo = la direccin

la valle = el valle
il naso = la nariz
il conto = la cuenta
la carta = el papel

il sangue = la sangre
il latte = la leche
la domenica = el domingo
il romanzo = la novela

Litaliano e lo spagnolo presentano molte analogie a livello lessicale, ma attenzione, perch ci sono
diverse parole che sono uguali o simili ma hanno un significato diverso. Sono i cosiddetti falsi amici, che fanno s che per un italiano imparare lo spagnolo (e viceversa) non sia cos facile come potrebbe sembrare... Per esempio in spagnolo burro significa asino (mentre lequivalente del burro
italiano la mantequilla). In alcuni casi lanalogia solo parziale: estacin, per esempio, significa
s stazione, ma anche stagione. Scopriremo con il tempo molte di queste pseudo analogie, che
riguardano anche gli aggettivi, i verbi, ecc. (vedi tabella in Appendice, pag. 411).

ESERCIZI
1

Colloca le seguenti parole su diverse colonne, a seconda del genere. Puoi aiutarti con
il dizionario.

pintor
leche
comerciante
dibujante
botella
poeta
gua
da
mano
cartel

Maschile

zapato
cura
testigo
valle
duda
batera favor
sacerdotisa
estudiante
editor
condesa
herona
direccin
polica

Femminile

Maschile/Femminile

pintor

14
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 15

3 Esercizi
2

Volgi al femminile i seguenti nomi.

Volgi al maschile i seguenti nomi.

ES:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

El chico la chica
El hermano la ................................................................................
El marido la ....................................................................................
El estudiante la .........................................................................
El actor la ..........................................................................................
El hombre la ..................................................................................
El alcalde la ....................................................................................
El atleta la ........................................................................................
El dependiente la ....................................................................
El jefe la ..............................................................................................
El prncipe la .................................................................................

ES:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

La profesora el profesor
La amiga el ......................................................................................
La deportista el .........................................................................
La lectora el ...................................................................................
La maestra el ................................................................................
La pintora el ..................................................................................
La doctora el .................................................................................
La diosa el ........................................................................................
La madre el .....................................................................................
La reina el .........................................................................................
La dependienta el ..................................................................

A quale genere appartengono e che cosa


significano le seguenti parole?

Completa le seguenti frasi inserendo il


genere (femminile o maschile) mancante
per i nomi degli animali indicati.

ES: Burro: es masculino y significa asino


Mantequilla: es femenino y significa burro
1 Aceite: es .................................. y significa ..................................
2 Oficina: es .................................. y significa ..................................
3 Novela: es .................................. y significa ..................................
4 Carta: es .................................. y significa ..................................
5 Caldo: es .................................. y significa ..................................
6 Mantel: es .................................. y significa ..................................
7 Vaso: es .................................. y significa ..................................
8 Toalla: es .................................. y significa ..................................
9 Salida: es .................................. y significa ..................................

ES: La hembra del gato es la gata.


El macho de la leona es el len.
1
La hembra del caballo es la .......................................... .
2
El macho de la perra es el .......................................... .
3
La hembra del oso es la .......................................... .
4
El macho de la gallina es el .......................................... .
5
La hembra del tigre es la .......................................... .
6
El macho de la burra es el .......................................... .
7
La hembra del mono es la .......................................... .
8
El macho de la vaca es el .......................................... .

Colloca le seguenti parole nel testo.

espaol
amigo

perro
jubilada
actriz
periodista
escultor
hombre
hermano
miembro
hermana
locutor
futbolista

estudiante

novia

ESERCIZI

Hola! Me llamo Antonio, soy espaol, concretamente de Sevilla. Soy 1................................................ en el Instituto
de Educacin Secundaria Miguel de Cervantes. Tengo una 2................................................ muy guapa e inteligente
que se llama Carmen. Mi padre se llama Francisco, es 3................................................ de radio y mi madre se llama
Concha y es 4................................................ de teatro. Mi pasin es el deporte, y mi sueo es ser 5................................................. Tengo dos hermanos. Una 6................................................ que se llama Luisa y es 7................................................ en una televisin local,
y un 8............................................... que se llama Felipe y es 9................................................ . Un 10................................................ muy importante de
la familia es Boby, el 11................................................ ms simptico del mundo. En espaol se dice que el perro es
el mejor amigo del 12................................................ , y para mi Boby es de verdad como un 13.................................................

15
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 16

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

Dal nostro
inviato
in Spagna

NOMI, COGNOMI
E DIMINUTIVI
Secondo i dati riportati dallINE (Instituto
Nacional de Estadstica) il nome pi diffuso
in Spagna Antonio, seguito da Jos e Manuel,
senza contare i nomi composti (come Juan
Carlos, Jos Luis, Miguel ngel, Francisco
Javier, ecc.), che sono abbastanza frequenti.
Per quanto riguarda i nomi femminili, i pi
comuni sono Mara, Carmen e Josefa. Moltissimi sono poi i nomi femminili composti con
Mara (Mara del Mar, Mara Dolores, Mara
ngeles, Mara Victoria, Mara de la Luz, ecc.),
molti dei quali hanno una chiara connotazione religiosa, cos come Inmaculada, Natividad,
Pilar, Concepcin o Encarnacin, anchessi
nomi legati alla Vergine Maria.
Questa media generale cambia ovviamente se
si tiene conto della data di nascita. Per esempio i tre nomi pi diffusi per i bambini nati a
partire dal 2000 sono Alejandro, Daniel e
David, mentre per le bambine Mara resiste al
primo posto, ma seguito da Luca e Paula.
Bisogna poi tenere presente che i generi di
alcuni nomi non coincidono: per esempio
Andrea e Rosario in spagnolo sono nomi femminili.
Una curiosit: a volte i nomi composti possono presentare elementi dei due generi. Per
esempio Jess un nome maschile, ma esistono nomi femminili composti come Mara
Jess. Oppure si pu avere il caso contrario,
per cui esiste il nome maschile Jos Mara.
A molti nomi corrispondono dei soprannomi
in qualche modo istituzionalizzati come Paco
(da Francisco), Pepe (Jos), Manolo (Manuel),

Nacho (Ignacio), Pepa (Josefa), Mayte (Mara


Teresa), Mariv (Mara Victoria) o Concha
(Concepcin).
I cognomi pi diffusi sono Garca, Gonzlez e
Fernndez, seguiti da Rodrguez, Lpez e Martnez. Sapevate che in Spagna tutti hanno due
cognomi, pur senza essere nobili? S, perch
ognuno ha il primo cognome del padre e il primo della madre. Se per esempio Felipe figlio
di Ana Lpez Romero e di Carlos Fernndez
Ortega, si chiamer Felipe Fernndez Lpez (e
naturalmente pu darsi il caso di una persona
che abbia due cognomi uguali, come per esempio Paula Lpez Lpez). Quindi i casi di omonimia tra due persone sono decisamente meno
frequenti che in Italia!
Un saludo y hasta pronto!

16
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 17

3.2 Il numero dei nomi

3.2 Il numero dei nomi

el chico

los chicos

los actores

los periodistas

la chica

el libro

los esques

los libros

los monjes

los profesores

dos paraguas

un paraguas

las chicas

un rbol

tres rboles

1 I nomi e il numero
In spagnolo, come in italiano, il numero ha due forme: il singolare, per far riferimento a un essere o
a un solo insieme di esseri, e il plurale, per indicare pi esseri o insiemi.
2 Nomi con flessione di numero
A I nomi che al singolare finiscono in vocale non accentata aggiungono una -s per formare il plurale:

casa casas = casa case


libro libros = libro libri
bici bicis = bici

jefe jefes = capo capi


tribu tribus = trib

Lo stesso avviene con quelli che finiscono in - (cio, in -e accentata):

caf cafs = caff


B I nomi che al singolare terminano in -consonante formano il plurale con laggiunta di -es:

camin camiones = camion


rbol rboles = albero alberi
bar bares = bar

autobs autobuses = autobus


ciudad ciudades = citt
mitad mitades = met

Nel caso della -s finale si comportano in questo modo solo le parole con lultima sillaba accentata, anche se non graficamente:

inters intereses = interesse interessi

dios dioses = dio dei

Trattandosi di una consonante a tutti gli effetti, sono compresi in questa categoria anche i nomi
che terminano in -y:

rey reyes = re

ley leyes = legge leggi

17
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 18

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

Nel caso la parola finisca in -z, questa consonante, con laggiunta di -es, si modifica in una -c:

pez peces = pesce pesci

hoz hoces = falce falci

C Formano il plurale con laggiunta di -es anche le parole che finiscono in vocale accentata (eccetto in -, come abbiamo visto prima nellesempio di caf-cafs):

jabal jabales = cinghiale cinghiali


esqu esques = sci

s ses = s
tab tabes = tab

Fanno eccezione: pap (pap), mam (mamma), sof (divano) e men (men), che aggiungono solo -s:

paps, mams, sofs, mens


D I nomi composti si comportano come quelli semplici:

salvoconducto salvoconductos = lasciapassare


ferrocarril ferrocarriles = ferrovia ferrovie
E Se per lultimo componente della parola composta gi al plurale, il nome resta invariato:

lavavajillas = lavastoviglie

paraguas = ombrello/i

3 Nomi senza flessione di numero


A Alcuni nomi si usano sempre solo al singolare o solo al plurale:
solo al singolare i nomi dei mesi, dei punti cardinali e certi sostantivi particolari:

enero = gennaio
salud = salute

sur = sud

solo al plurale i nomi di alcuni oggetti composti da parti simmetriche, alcune parti del corpo
e certi nomi particolari:

tijeras = forbici
gafas = occhiali
medias = calze

sesos = cervella
entraas = interiora
prismticos = binocolo

tinieblas = tenebre
nupcias = nozze

B I nomi piani o sdruccioli che al singolare terminano in -s sono invariabili e il loro numero reale si manifesta mediante larticolo e laccordo:

el lunes los lunes = il luned i luned


la crisis las crisis = la crisi le crisi
el atlas los atlas = latlante gli atlanti
(Ma attenzione a quanto si detto prima, cio che le parole con lultima sillaba accentata che terminano per -s hanno invece il plurale in -es, come nel caso di inters-intereses.)

I saluti che hanno a che fare con le diverse parti del giorno e molte espressioni di augurio riferite ad alcune festivit hanno la forma plurale:

Buenos das! = Buongiorno!


Felices fiestas! = Buone feste!
Buenas tardes! = Buona sera!
Buenas noches! = Buona sera / Buonanotte!

18
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 19

3 Esercizi

ESERCIZI
7

Volgi al plurale i seguenti nomi.

Volgi al singolare i seguenti nomi.

ES:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Una casa dos casas


Un da dos .........................................................................................
Un caf dos ......................................................................................
Un mantel dos .............................................................................
Un pez dos ........................................................................................
Una monja dos ............................................................................
Un hotel dos ...................................................................................
Una cama dos ...............................................................................
Un profesor dos .........................................................................
Un camin dos ............................................................................
Un gol dos ........................................................................................

ES:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10

Dos libros un libro


Dos prncipes un ......................................................................
Dos reyes un .................................................................................
Dos zapatos un ..........................................................................
Dos crisis una ..............................................................................
Dos jabales un ..........................................................................
Dos motos una ..........................................................................
Dos autobuses un ..................................................................
Dos lavavajillas un .................................................................
Dos deportistas un ...............................................................
Dos caracoles un .....................................................................

Scrivi la forma plurale degli oggetti che puoi


trovare in un ufficio (attenzione: alcune
parole possono rimanere inalterate).

10

31 Ascolta il testo e trascrivi le paro-

ES:
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

archivador archivadores
atlas .........................................................................................................
bolgrafo .............................................................................................
carpeta .................................................................................................
cuadro ...................................................................................................
flor .............................................................................................................
gafas ........................................................................................................
lpiz ..........................................................................................................
luz ...............................................................................................................
maletn .................................................................................................
mapa .......................................................................................................
mvil .......................................................................................................
ordenador .........................................................................................
papel .......................................................................................................
paraguas .............................................................................................
sof ...........................................................................................................
telfono ..............................................................................................
tijeras .....................................................................................................
sacapuntas ......................................................................................
clip .............................................................................................................
folio ..........................................................................................................

le mancanti.
De todas las 1 ................................................ del mundo la que prefiero es Buenos Aires. Es la 2 ................................................ donde vivo y donde viven mis 3 ................................................ y mi
4
................................................, y por eso me gusta. Tiene
5
6
7
................................................,
................................................,
................................................,
8
9
10
................................................ de ................................................,
................................................,
11
12
................................................ y
................................................ . Tiene
13
14
15
................................................,
................................................ y
................................................
16
comerciales. Y tiene tambin
................................................,
17
18
19
................................................,
................................................ y
................................................ .
20
Es un ................................................ importante, el ms importante del 21 ................................................, y cerca de la ciudad hay
muchas 22 ................................................ . Lo nico que no me gusta es el 23 ................................................ . A veces en las
24
25
................................................, las
................................................ y las
26
27
................................................ hay muchsimos
................................................,
28
29
30
................................................,
................................................,
................................................,
31
32
................................................ y
................................................ . Es horrible!
Menos mal que tiene varios 33 ................................................ y
34
35
................................................ con muchos
................................................ para
36
................................................ lejos
del
dar un buen
37
38
................................................ del
................................................ .

19
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 20

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

3.3 Gli aggettivi qualificativi


1 Il genere degli aggettivi
Per quanto riguarda il genere, gli aggettivi qualificativi si comportano in modo simile ai nomi. Possiamo distinguere due gruppi:
A aggettivi con flessione di genere
Maschile in -o / femminile in -a:

listo lista = intelligente


bueno buena = buono, bravo buona, brava
Maschile in -consonante / femminile in -a.
Solo per gli aggettivi che terminano in -n, -n, -n e -or e per quelli che, anche con altra terminazione, indicano nazionalit o appartenenza etnica:

holgazn holgazana = pigro pigra


anglosajn anglosajona = anglosassone
chiquitn chiquitina = piccolino piccolina
trabajador trabajadora = lavoratore lavoratrice
francs francesa = francese
espaol espaola = spagnolo spagnola
andaluz andaluza = andaluso andalusa
B aggettivi senza flessione di genere
Sono invariabili quegli aggettivi che al singolare terminano in -a, -, -e:

agrcola = agricolo agricola


belga = belga
marroqu = marocchino marocchina
caliente = caldo calda

rabe = arabo-araba
verde = verde
inteligente = intelligente

Anche quelli non compresi nel gruppo maschile in -consonante / femminile in -a, indicato
precedentemente:

feliz = felice
legal = legale

joven = giovane
corts = cortese

azul = blu
gris = grigio

2 Il numero degli aggettivi


Per quanto riguarda il numero, gli aggettivi qualificativi seguono le stesse norme dei nomi:

listo listos
francs franceses

francesa francesas
marroqu marroques

verde verdes
feliz felices

COME FARE PER


Presentarsi e parlare di s. Presentare qualcuno

Hola, yo soy Pedro

Vivo en Barcelona

Te presento a Lola

Yo me llamo Pedro. Y t?

Mi nmero de telfono
es el 999.25.64.54

Esta es mi amiga Lola

Soy el hermano de Rosa

Tengo 19 aos

Este es mi hermano Luis

Soy venezolano

Soy del Real Madrid

Este es Luis, mi hermano

Soy estudiante de medicina

No hablo alemn

Te presento a mi hermano Luis

20
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 21

3 Esercizi

ESERCIZI
11

Volgi al femminile le seguenti frasi.

ES: El chico es feliz.


La chica es feliz.
1 El camarero es eficaz. ................................................... .
2 El pintor es marroqu. ................................................... .
3 El nio es llorn. .................................................................. .
4 El estudiante es holands. ...................................... .
3 El hombre es alegre. .......................................................... .
6 El actor es famoso. ........................................................... .
7 El cantante es extranjero. ........................................ .
8 El perro es molesto. ......................................................... .
9 El dependiente es amable. ..................................... .
10 El rey es joven. ....................................................................... .

13

12

Trasforma al plurale le frasi dellesercizio 11.

ES: Los chicos son felices.


Las chicas son felices.
1 ............................................................... ............................................................. .
2 ............................................................... ............................................................. .
3 ............................................................... ............................................................. .
4 ............................................................... ............................................................. .
5 ............................................................... ............................................................. .
6 ............................................................... ............................................................. .
7 ............................................................... ............................................................. .
8 ............................................................... ............................................................. .
9 ............................................................... ............................................................. .
10 ............................................................... ............................................................. .

Colloca i seguenti aggettivi nel testo.

alto
azules
delgado
espaol
feo
guapo
italiano
tranquila
largo
madrileo
muchos
negro
normal
orgulloso
perfecto
simptica
sociable
Hola a todos! Me presento: me llamo Juan, tengo 20 aos. Vivo en Roma, pero no soy italiano, soy
1
2
................................................, ms exactamente ................................................ . No hablo muy bien italiano porque llevo poco tiempo
en Italia. Fsicamente soy un chico 3................................................, ni 4 ................................................ ni 5 ................................................ . Tengo los ojos
6
7
8
9
10
................................................, el pelo ................................................ y ................................................ , y soy bastante ................................................ y
................................................ .
11
12
Tengo ................................................ amigos, porque soy un chico muy ................................................ . Soy estudiante. Soy una persona 13 ................................................ y 14 ................................................, pero tengo un defecto: soy muy 15 ................................................ ! Nadie es 16 ............................................... .

14

Se invece di Juan a parlare fosse Marta, come si presenterebbe? Riscrivi sul quaderno il
testo con le modifiche necessarie.

ES: Hola a todos! Me presento: me llamo Marta, tengo 20 aos. Vivo en Roma, pero
no soy italiana...

15

Prova tu stesso/a a presentarti.

Hola! Me llamo

. Soy (nacionalidad) ............................................................................. . Tengo


............................................................................. aos. Tengo los ojos ............................................................................. y el pelo ............................................................................. .Tengo las siguientes virtudes: soy ............................................................................., ............................................................................., ............................................................................. .Y
los siguientes defectos: soy ............................................................................., ............................................................................., ............................................................................. .
.............................................................................

21
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita3-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:14

Pagina 22

I NOMI. GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

16

Completa la tabella con gli aggettivi concordati secondo genere e numero.

Marcos es:

Carmen es:

Marcos y Carmen son:

Carmen y Lola son:

Venezolano

Venezolana

Venezolanos

Venezolanas

Guapo

ESERCIZI

Joven
Simptico
Leal
Trabajador
Deportista
Estudioso
Divertido

Dalla nostra
inviata
in Sudamerica

NOMI, COGNOMI
E DIMINUTIVI
Mentre in Spagna le donne quando si sposano conservano i loro cognomi, in molti Paesi
dellAmerica Latina, come in Argentina,
aggiungono al loro cognome quello del marito, preceduto dalla preposizione de. Per
esempio, se Aurora Blanco sposa Antonio Garca, si chiamer Aurora Blanco de Garca.
Oltre ai nomi classici comuni nella cultura
ispanica, in alcuni Paesi sudamericani, come
la Colombia o il Venezuela, sono frequenti
nomi composti spesso un po altisonanti, come
Omar Alejandro o Adolfo Arturo. Sono i tipici nomi dei protagonisti delle telenovelas... In
particolare, in questi due Paesi c un gusto

particolare per la ricerca di nomi originali o


curiosi, tanto che a volte si arriva agli estremi
di battezzare i propri figli con nomi a dir poco
bizzarri, come Superman, Batman, Audio,
Kennedy, John Wayne, Apolo Tres, Yurbiladyberth, Hengelberth o Gladiuska. Per questo
motivo, in Venezuela recentemente stata proposta una legge al fine di proibire lattribuzione di nomi eccessivamente creativi.
In America Latina, inoltre, c una grande
mescolanza di nomi e cognomi di diverse origini, dovuta al fatto che la maggioranza della
popolazione discende da emigranti. In Argentina, per esempio, data lalta percentuale di
abitanti di origine italiana, ci sono molti nomi
e cognomi italiani.
Hasta la prxima!

22
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita4-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:25

Pagina 23

GLI ARTICOLI

Pap: voy
al cine con
unos amigos.
Vuelvo
a las doce.
Un beso 3

T
una e ha
del co lla
ins mp ma
titu ae do
to. ra

Cuando tengas un
momento llmame.
Tengo una cosa
importante que decirte.
Estar en la oficina
hasta las siete y cuarto.
Chao
1

L
de Pa as amigas
apunt ula se
la fie an a
del s sta
bado.

11

El gr
if
gotea o de la co
. He
cina
c
el ag
ua. H ortado
que l
ay
un fo lamar a
ntan
ero

1 ros
2
s
rte los lib
a
m
El volver blioteca
de la bi
a 9

Los dos siempre


n...
El coc
queremos tener raz
e
m
e
z
n el gahe est
pero esta ve
y las ll raje
he equivocado
el caj aves en
yo. Lo siento.
Grac n a la der
echa.
ias!
Un beso
10

Te han trado
un paquete
con unas
revistas.
Est en el
despacho. 7

El
fon tel
el tan fon
84 er o d
75 o e el
62 s
04
85

El p
e
lo co ridico
Pu mpro yo
t e edes com .
lata l pan y prar
Gra s de cer unas
cias
veza
?

Lol
pued a dice que
no
Tie e ir al
en la ne fiebre yteatro.
est
cua cama.
Mamndo pueda Llmala
s.

12

23
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita4-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:25

Pagina 24

GLI ARTICOLI

Come in italiano, anche in spagnolo ci sono due tipi di articoli: determinativi


e indeterminativi. In generale larticolo determinativo presenta qualcosa che
identificabile perch universale, unico o noto. Gli articoli indeterminativi
presentano qualcosa di non esattamente identificabile oppure che non stato
citato in precedenza, e quindi non ancora noto.

4.1 Gli articoli determinativi


Le forme
1 Semplici
Numero

Genere

Singolare
Plurale

Maschile

Femminile

Neutro

el

la

el libro, el rbol

la casa, la amiga

lo

los

las

lo bueno

los libros, los rboles

las casas, las amigas

Dnde estn las llaves? = Dove sono le chiavi?


La ventana est abierta = La finestra aperta
Han venido los amigos de Mario = Sono venuti gli amici di Mario
El hermano de Pepa es rubio = Il fratello di Pepa biondo
Me gusta lo bueno = Mi piacciono le cose buone
Larticolo spagnolo non tiene conto dellinizio vocalico o consonantico del sostantivo seguente (come
invece fa litaliano: il libro, ma lo studente). Unica eccezione: i sostantivi femminili che iniziano con
a- o ha- toniche (cio accentate) vogliono la forma maschile dellarticolo, per evitare il contatto di
due a (-a a-):

el agua = lacqua
el hacha = lascia
Al plurale per non avviene questo cambiamento (las aguas, las hachas), n quando tra larticolo e
il sostantivo si inserisce unaltra parola (la clida agua, las grandes hachas).
Gli aggettivi, anche se iniziano con a- tonica, non rientrano nella regola: la alta torre, las altas
torres.
2 Contratte
al

del

Voy al cine = Vado al cinema

Vengo del cine = Vengo dal cinema

al = a + el

del = de + el

Maana voy al mdico = Domani vado dal medico


Este libro es del profesor = Questo libro del professore

24
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione

Gra-Unita4-SPA_4B_XP6.qxd

10-12-2009

11:25

Pagina 25

4.1 Gli articoli determinativi

Rispetto allitaliano le differenze pi evidenti sono lesistenza di un articolo neutro e il numero ridotto delle forme contratte. Non esistono poi forme con lelisione (tipo l, all), che sconosciuta in
spagnolo.

Gli usi
1 Le forme maschili e femminili
Gran parte degli usi degli articoli determinativi coincidono in spagnolo e in italiano, ma ci sono anche
notevoli differenze. Molti dei casi che vengono esemplificati qui di seguito verranno poi ripresi e approfonditi in Unit successive.
In spagnolo, ma non in italiano
Si usa larticolo in spagnolo e non in italiano nei seguenti casi:
A in molti complementi di moto a luogo e di stato in luogo, come vedremo meglio nellUnit 10:

Voy a la montaa = Vado in montagna


Vivo en la ciudad = Vivo in citt
El coche est en el garaje = La macchina in garage
Ci non esclude che in questi settori ci siano numerose coincidenze, sia per la presenza sia per lassenza dellarticolo:

Voy a casa = Vado a casa


Voy a clase = Vado a lezione
Trabaja en la Fiat = Lavora alla Fiat
B davanti ai nomi dei giorni della settimana, ai numerali che si riferiscono a un gruppo concreto
e preciso di persone o cose, ai nomi dei giochi, ai punti cardinali, alle espressioni di orientamento spaziale e alla denominazione di papi e re:
Giorni della settimana

Ir a verte el martes prximo = Verr a trovarti marted prossimo

Numerali che circoscrivono


un gruppo specifico

Lo hemos visto los dos = Labbiamo visto tutti e due

Giochi

Me gusta jugar al ftbol = Mi piace giocare a calcio

Punti cardinali

Est ms al norte = pi a nord

Orientamento spaziale

A la derecha = A destra
En el centro = In centro
A la izquierda = A sinistra

Papi e re

Presidir la reunin el rey Juan Carlos


= Presieder la riunione re Juan Carlos
Estaba presente el papa Benedicto XVI
= Era presente papa Benedetto XVI

25
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione