Sei sulla pagina 1di 158
TRS TTRIN a cal REMC Me MMC NAL MV OEE) ee) eee Marco De Biasio é laureato in Lingue e letterature straniere presso (Universita Ca’ Foscari di Venezia. Titolare di un Master Itals in Glottodidattica dell'Italiano a stranieri, é attualmente docente d’italiano allIstituto Italiano di Cultura e all'Universita Rafeal Landivar di Citta del Guatemala Pierre Garofalo si é laureato in Lingue e letterature straniere moderne all’'Universita di Firenze. Ha vis- suto per oltre 3 anni in Guatemala dove ha insegnato italiano presso Uistituto Italiano di Cultura e la Societa Dante Alighieri di Cittd del Guatemala. Attualmente vive a Firenze, dove é insegnante di ruolo di lingua e letteratura francese nelle scuole superiori di secondo grado e dove continua a lavorare come insegnante di italiano a stranieri in diverse scuole e agenzie formative. © edizioni Edilingua iif, Saco anna neo Sede legale peered Via Cola di Rienzo, 212 00192 Roma Franeta sipende anche da ogruno Pee 00: 97727307 tvs” pon as Fax +39 06 94443138 Stante campagna ¢i sensible info@edilingua.it “espe oe a Sn www.edilingua.it ata sso, urn stn al tsparrio seat & ala duane calle oriasin GOR. Uteion Ia Deposito e Centro di distribuzione FERAL eh ARIE LTE Via Moroianni, 65 12133 Atene Tel. +30 210 5733900 Fax +30 210 5758903 | edizione: giugno 2008 Saree nore ISBN: 978-960-6632-69-3 roe n Redazione: Laura Piccolo, Marco Dominici, Antonio Bidetti Progetto grafico: Edilingua Ringraziamo sin da ora i lettori e i cotleghi che volessero farci pervenire eventuati suggerimenti, segnatazioni ¢ commenti (da inviare a redazione@editingua. it). Tutti i diritti riservati. E assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di quest’opera, anche attraverso le fotocopie; é vieta- ta la sua memorizzazione, anche digitale su supporti di qualsiasi tipo, la sua trasmissione sotto qualsiasi forma e ‘con qualsiasi mezzo, cosi come la sua pubblicazione on tine senza l’autorizzazione della casa editrice Edilingua. Leeditore & a disposizione degti aventi diritto non potuti reperire; porra inaltre rimedio, in caso di cortese segna- lazione, ad eventuali omissioni o inesattezze nella citazione delle font Presentazione Mosaico Halia & un volume di studio ¢ approfondimento della realta italiana destinato ad un pubblico di studenti stranieri di livello intermedio-avanzato, L’uso esclusivo della lingua italiana risponde ad una ne- cessita didattica di immersione totale, pienamente accessibile alla fascia di pubblico cui ’opera si rivolge (Livello B2-C2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue). L’opera é pensata per tutti caloro che, a scuola o in percorsi extrascolastici, vagliono approfondire lo studio della lingua e della civil- ti italiane, avendo alle spalle una conascenza di base di grammatica, di sintassi c di morfologia italiane. IL iesto pud essere usato da solo oppure alfiancato ad un normale corso intermedio-avanzato di lingua italia ha per stranieri, Lopera strutturata in sei percorsi che sviluppano in modo organico alcuni temi legati alla cultura ita- liana e alla vita quotidiana: un excursus storico-geogratico e politico-amministrativo; arte e il piacere del- la tavola, le abitudini alimentari; l’informazione attraverso stampa ¢ televisione; il cinema; lo sport e il tempo libero; tematiche ¢ problematiche atiuali, L'intento & quello di dare un panorama, il pitt variegato possibile, delle diverse espressioni defla cultura italiana, Per questa ragione, ogni sezione include una sche- da film e uno spazio dedicato all’arte ¢ alla letteratura, manifestazioni irrinunciabili della cultura italiana nel mondo. Gli articoli sono stati ereati dagli autori con obiettivo di adeguarsi al livello di competenza linguistic degli studenti e di soddisfarne il desiderio di conoscenza della realti italiana, in un crescendo progressivo di complessita. I testi introducono un lessico attuale ¢ stimolano alla lettura e all"approfondimento degli argomenti L’apparato didattico comprende una serie ricea ¢ variata di esercitazioni che guidano alla verifica della comprensione del testo, all’ampliamento de! lessico, al ripasso delle strutture grammaticali e stimolano la produzione orale e seritta ih forma via via pitt articolata, permettendo I’acquisizione di scioltezza e incisi- vild espressiva, II volume contiene inoltre un CD audio che permette di testare le abilita d’ascolto attraver- so alcune attivita di comprensione presenti in ogni capitolo, Le esercitazioni sono state elaborate anche in vista della preparazione alle prove delle certificazioni internazionali delle Universita per Stranieri di Peru- gia (CELI) e di Siena (CILS). Le soluzioni di tutte le attivita si possono scaricare dal sito www. edifingua.i Il volume é stato ideato, testato ¢ realizzato nell’ambito dell’attivita didattica dell Istituto Italiano di Cul- fura in Guatemala e della Escuela de Ciencias Lingiiisticas de la Universidad de San Carlos di Cité del Guatemala, Gli autori Prof. Marco De Biasio Prof. Pierre Garofalo La coordinatrice del progetto Prof.ssa Lucia Bonato Letirice MAE eat Scns Superfiele 301.401 Km? Abitanti Forma di governo: Repubblica parlamentare Altre citta importanti: Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, Genova Paesi confinanti: Francia a ovest, Svizzera e Au- stria a nord, Slovenia a est, Vaticano e San Mari- no interni allo Stato 59.578.359 Densiti 192 ab / Kn Laghi principali: re, Lago di Como, Lago Trasimeno Isole prineipali: Sicilia, Sardegna Clima: mediterraneo - continentale - alpino Lingue: italiano (ufficiale), sardo, tedesco, ladi- no, francese, sloveno Monti principali: Monte Bianco, Monte Rosa, Monte Cervino edizion) Edtingua Religione: cattolica 90% Moneta; euro (€) Geografia Liltalia, che si trova nel bacino del Mediterraneo, ha un clima abbastanza mite: inverni temperati, esta ti calde, piogge in primavera e autunno. Il suo terri tori & formato per a maggior parte da colline ¢ montagne: le Alpi (nord) e gli Appennini (centro ¢ sud) sono le due catene montuose. II monte pit alto € il Monte Bianco (4810 m). I vulcani pid importan- ti sono: Vuleano ¢ Stromboli, nell’arcipelago delle Eolie; I’Etna, in Sicilia, che & anche il vulcano pitt alto d’Europa ¢ infine il Vesuvio, nel golfo di Na- poli. La Pianura Padana @ unica vasta zona pianeg- giante; le altee pianure si estendono tutte lungo il i- torale e la loro superficie ¢ limitata. In Italia ci sono moltissimi fiumi, Il pit grande e il pitt importante é i] Po, che nasce dal Monviso € sfocia nel Mare Adriatico. In Italia ci sono anche laghi molto conoseiuti: il pitt grande di tuttié il Lago di Garda, seguono poi il Lago Maggiore, il Lago di Como, il Lago d’Iseo ¢ il ‘Trasimeno, Li ltalia ¢ il vostvo Paese 1+ Riempite la grigtia e pot confrontate { dati relativi all’tatia con quelli del vostro Paese. ret Sno capitale superficie popolazione lingua moncta monte pit alto Jago pitt grande fiume pitt lungo isole prineipali coro [3 | 1 RUN Gl ae eae . che ha una grande superficie a. sfociare . non eecessive, moderato b, mite . sboccare c. areipelago senza montagne o colline 4. golfo . fascia di terra fungo il mare . pianeggiante . gruppo di isole vicine festeso _ insenatura marina g. litorale ~ Qual & ii fiume pit lungo A hialic - Non saprei... Forse é il Po? 1. i paesi che confinano con U'ltalia . il lago pid grande dali da dove nasce il Po le isole prineipali moneta 2. 3. 4 5 6, clima 7. vuleano pitt alto 8, catene montuose 9, forma di governo 10. abitanti | Tomtamissimo nena grandissimo. vastissimo.. (6) omen cine Benvenuti in. tHalia quattro proposte. Pee een aa a) da solo e ha alloggiato all’ Hotel Quisisana. b) con i genitori c ha alloggiato all’ Hotel Quisisana ©) da solo e ha alloggiato in una pensione. 4) con i genitori ¢ ha alloggiato in una pensione, ANE (traccia 1) Ascoltate il seguente dialogo fra Paolo e Roberto, che si incontrano dopo aver trascorso le vacanze in due diverse localita italiane, e indicate l’opzione corretta fra le Bee a) ha sempre preferito andare in montagna. bb)ha sempre preferito andare al mare ¢) non é mai andato al mare. d) non ha trascorso le vacanze con Valeria, aad alta quota si pud vedere Paquila reale. )é pieno di turisti stranieri. ©) ci sono solo turisti italiani, 4) ci sono pochi turisti italiani. 4 i a) é vietato tuffarsi dai faraglioni b) non ci sono turisti stranieri ©) ci sono pochi turisti. 4) é bello visitare la Grotta Azzurra, eens a) passeggiava sulla spiaggia con una turista spagnola b) faceva passeggiate da solo. ©) passeggiava con una ragazza canadese. 4) ha conosciuto un gruppo di turisti canadesi arc a) & una ragazza canadese che studia a Roma. 'b) @ una ragazza spagnola che studia Lingue Orientali a Napoli. ©) forse andra a Roma a trovare Roberto, d) forse andra a Roma a trovare Paolo. ccapitolo 1 1 RU naar x 6. Riordinate il seguente dialogo tra Leonel, che parla delle sue vacanze in Italia, e Monica. 1. Monica: Allora Leonel, ti sei divertito in Italia? LJ Leone#: Mah, andavo in qualche ristorante tipico oppure facevo una passeggiata nelle pinz~ ze © nei viali pili suggestivi, Questa, ad esempio, ho scattata davanti al Duomo quando era buio. Ti piace? Monica; Che cosa hai fatto? Quali cittd hai visitato? Leonel: Questo @ il Palazzo Dueale. Si trova a Venezia. Per visitarlo ci ho messo un po- meriggio intero. Monica: Me le fai vedere? Leonel: Va bene. Vedi? Questo é il Colosseo, il monumento piti importante © conosciuto di Roma ¢ questo & I’Altare della Patria, dov’e la tomba del Milite Ignoto. Monica: E questo? Si, é stata proprio una vacanza fantastica. Monica: Che meraviglia! Vorrei tanto poterci anda- re anch’io un giorno in Italia! Leonel: Perché dentro ci sono molte cose da ve- dere: le magnifiche stanze dei Dogi, le enormi sale con i quadri di Veronese e Tin- toretto, due grandi pittori del Rinascimen- to italiano, Monica: E la sera cosa facevi? Leonel: Roma, Firenze, Bologna, Milano ¢ Venezia. Ho visitato quasi tutti i monument ¢ ho fatto molte fotografie che ho qui con me. (1 Monica: Come mai cosi tanto tempo? oo oe O Gea oo Parliamone insieme. 1. Vi piacerebbe fare un viaggio in Ital Perché? 2. Quale periodo dell’anno sceglierest 3. Quali sono le citta che visitereste & perché? 4, Parliamo ora del vostro Paese: quali zone 6 citti consigliereste di visitare a un turi- sta straniero e perché? Mee eae (2) coer estos 8. Comprensione. Dopo avere letto i due testi, indicate se le affermazioni si riferiscono a 2. San Gimignano o a Sansepolcro. A. San Gimignano, famosa per la vernaccia ¢ per le sue tredici torri, si erge su di un colle che domina la Val d’Elsa. Nel|"antichita in questa zona si erano stabiliti gli etruschi. Tl borgo prende il nome dal ‘Vescovo di Modena, il quale intorne al X secolo sareb- be miracolosamente apparso sulle mura impedendo ai barbari di accede- re al paese. Si sviluppd nel Medivevo gra: alla sua posizio- ‘ne geografica che ae eet eee iandant che passavano per la via Francigena. In quei tempi il borgo conobbe una incredibile fioritura di opere d’ar- te che arricchirono chiese ¢ conventi. Nel centro si pud ammirare la Chiesa di S. Maria Assunta, del XII secolo, capolavoro di architettura romanica. Al suo intemo troviamo eli affreschi del 300 senese che rappresentano episodi del Vecchio Testamento. Oltre alla Chiesa di S. Agostino, degne di nota sono anche le chiese di S. Pietro, S. Jacopo e S. Bartolo. Piazza della Cisterna con al centro il suo pozzo, ¢ un altro Iuogo che testimonia il legame di San Gimignano con il suo passato storico. Nel borgo si possono visitare diversi musei: quello etrusco, quello d’arte sacra ¢ la Pinacoteca civica. Nel 1990 il centro storico di San Gimignano é stato dichiarato dall‘UNESCO patrimonio mondiale del- Tumanita. 4, Sviluppatosi nel eae peat ae 5, Beireondato da mura difensive 6, Nel centro storieo si ergano. palazzi medievali rinaseimentali 7. Nel centro storico ¢*€ una chiesa con affreschi a tema biblico. 8 Sansepolcro si erge nella zona sud-orientale della Toscana, al confine con ]"Umbria ¢ le Marche. Tl borgo prende il nome di Sansepolero intorno al X secolo, quando due pellegrini proveniemi dalla Palestina avrebbero edificato una cappella al cui in- temo avrebbero deposio aleune reliquie del Santo Sepolero. Lo sviluppo del borgo avviene a partire del XIV secolo grazie ai commerei e allo splendore arti- stico e culturale che possiamo ammirare nel centro storico. Circondato datla cinta muraria nella quale si distingue la Fortezza di Giuliano da Sangallo, il ce: tro storico di Sansepolero ospita una successione di stupendi palazzi medioevali e rinascimentali. Le Chiese pid importanti, la Cattedrale romania ¢ la Chiesa gotiea di S. Francesco presentano una raffinata architet- ura, Purtroppo proprio il centro stories & stato danneggiato va- rie volte da terre= moti, da invasioni esterne o dalle loite intestine per il potere. Malgrado cid, le bellezze artistiche si sono potute conservare sino ai nostri giomi. Fra queste, particolare menzione meritano alcuni quadti di Piero della Francesca, uno dei massimi esponenti del Ri- o della prospettiva e delle precise soluzioni di luci e colori. nascimento, maest Fa belle ie tL coor [9] 1 MOSAICO t#atie* Ovganizeacione dello Stato LaCostituzione Repub- di comunicazione, la liberté di riunione, di a blicana, che contiene i zione, di culto, nonché la proprieti privata e principi ordinativi dello Viniziativa economica, Nel testo della Costituzione Stato italiano, ¢ entrata viene inolire detto che i cittadini hanno l'obbligo di ore il 1° gennaio contribuire al mantenimento dello Stato secondo le 1948, dopo un referen- possibilita economiche di ognuno, dum che ha visto per la Lembteme delta Repubblica Pim volta la partecipa- Italiana: ta stella, fa ruota Zione delle donne al voto dentata, i rami di ulivo e di popolare. L’articolo | sin- ausnent tetizza l'ordinamento co- stituzionale ed amministrativo: “L'Ttalia é una re- pubblica democratica fondata sul lavoro. La sua sovranita appartiene al popolo, il quale la esercita sotto le forme ed entro i limiti della Carta Costi- tuzionale”. La Costituzione riconosce Vuguaglianza di tutti i cittadini (senza distinzione di sesso, di razza, di re- ligione), i diritti inviolabili di ciascuno, la liberta di Ne opinione, la liberta di stampa, e di ogni altro mezzo eines in vi if 26, 1 Riscrivete le frasi senza modificarne il significato, 1, L’Ordinamento dello Stato italiano é regolato dalla Costituzione Repubblicana, La Costituzione Repubblicana 2. La Costituzione garantisce ai citiadini uguaglianza senza distinzione di sesso, razza ¢ religione. Secondo la Costituzione 3. La Costituzione garantisce la fiberta di stampa e di ogni altro mezzo di comunicazione. La stampa e la televisione in Talia 4, La Costituzione ftaliana prevede la conttibuzione alle spese pubbliehe secondo le possibilita di ogmuno, Ogni cittadine edizion’ Editineua eer eal ll Presidente mers della Repubblica wvew.quirinale.it Il Presidente della Repubblica Ttalizna & eletto dal Parlamento. Noni rappresenla nessina corren- te palitica v idevlogic sce Punita della Nazione. Lest ‘funzioni sone: oa + promilgare de lege? approvate © dalPaplamento. Wprimo oe Presidente detia epaaniics ‘*nominare il Presidente délCon® siglio dei Minisyri¢ git stessi Mb nist © 3 e iglio Superiore della Magistra- 1, Trovate i sinonimi. 1. garantire a, seelto tetizzn . parité 3.mandato v, potere 4, promulgare d.emanare 5. ngua; 6.soyrani 7. nomina 8.eletto 1. Fra i compiti del Presidente della Repubblica ci sono quelli di lelegai e-nomina f designare re g riassume ‘h, tutelare approvate dal Parlamento ¢ di 2.11 Presidente della Repubblica viene ha una durata |3.Lanicoto 1d | ministrative, disctte anni, iclla Costituzione Ure cy agree ele ose Completate le frasi con le parole dell’esercizio precedente. il Presidente del Consiglio. dal Parlamentoe il suo Pintero ordinamento costituzionale eam- ) | (ritece propane. are a, é una nuova moda, b. & sempre esistita. ¢, pud fare male alla salute. G riguarda molte persone, BP tr rence ane a. dinon mangiare carne b, di mangiare la carne rossa non pid di due volte asettimana ¢, di mangiare carne due volte a settimana 4. di sostituire la carne con la soi, 1. Pasticceria: es 6. In quale negozio o in quali negozi si possono comprare gli alimenti dati 5. (traccia 5) Ascoltate il brano relativo alla dieta vegetariana e indicate l’opzione corretta fra 2 Fregetartant a, sono tali per vocazione. b. hanno fatto questa scelta perché non amano La came. ¢. sono contrari agli allevamenti di bestiame, 4d, non mangiano la carne ma mangiano il pesce. Cea eas ace . bisogna informasi bene sulle conseguenze di una simile dieta b, basta non mangiare carne. c. ci si pud rivolgere a un medico specializzato nel settore. d. basta mangiare frutta e verdura in abbondanza. frutia, verdhura, formaggio, gelato, pane, pasta fresea, prosciutto, carne, pesce, pasta, vino, farina, cibi in scatola, riso, mozzarella, cibi surgelati, paste e dole, bibite in boutiglia, tortellini freschi, latte, wova, peperoni, zucchero, caffe, burro, frutti di mare freschi 3. Salumeria: 6. Macelleria 7. Mercato: 9, Supermercato: = =| coototo2 [35] TON eras Prodotti tipici ‘olio d’oliva Volio extra vergine di oliva é Volio di origine naturale con il piti basso contenuto di grassi tra gli oli esistenti. Ricco di antiossidanti, se mangiato crudo ¢ ideale per qualsiasi tipo di dieta, in quanto rallenta il naturale processo di inveechiamento delle cellule. L’assunzione di due eucchiai al giorno, aumenta le difese immunitarie dell’organismo. Numerosi studi hanno dimostrato che la presenza acido oleico (ovvero di acidi grassi monoinsaturi) favorisce Ia prevenzione di malattie quali: arterio- sclerosi, colesterolo e in genere Ie malattic cardio~ patiche, In. particolare Tolio doliva rimuove le placche di grasso che si formano sulle pareti delle arteric. A differenza di altri oli vegetali o animali, Polio d’oliva & unico ile al 100%, La qualité dell’olio é indicata dal tasso di acidita. Un’acidita inferiore all’1% definisce la categoria degli extra vergini, Un’acidita compresa tra I'L e il 2% definisce la categoria degli oli vergini. L’olio oliva & uno degli alimenti indispensabili della cucina italiana e della dieta mediterranea cedizioni Edilingua Signore e signori: sua maesta il Parmigiano Reggiano II pit celebre dei formaggi nostrani, il Parmigiano Reggiano, regna da secoli sulle tavole degli italiani Gia Boccaccio, nel Trecento, lo citava come delizia del paese di Bengodi Dal 1934 esiste un cansorzio che riunisce i caseifi- ci prodattori delle province di Parma, Reggio Emi- lia, Modena, Mantova ¢ Bologna, che costituiscono la zona tipica di produzione. [1 consorzio tutela ¢ protege la produzione © asselve all’importante compito di apporre il marchio Parmigiano Reggiano. A coronare tanta tradizione ¢ arrivato receniemen- te il marchio DOP (Denominazione d’Origine Pro- tetta), conferito dalla Comunith Europea ai prodott, tipici di riconosciuta qualita, la cui produzione sia strettamente legata aun territorio. 1] Parmigiano ha bisogno di una stagionatura mini- ma di trenta mesi. La sua consisten- za granulosa ne facilita I'uso co- me condimento grattugiato, 0 a scaglie. Si sposa bene con i vini rossi che ne esalta- no i sapore. ivngi Un pos 1. Qui di seguito c’é una lista di prodotti tipici italiani. Trovate la definizione appropriata per ognuno di essi e dopo cercate il prodotto tra le immagini, come nell’esempio. “a, Panettone b. Arancino ©. Spumante d. Gorgonzola &. Prosciutto Tortellini . Grappa h, Aceto balsamico i, Tartufo 1. Gianduiotto sormagBio érémoso dal eolore giallo Gon venture) yerdi, cousate dalla muff darante fa stegionatura, | 2eAcquavite di vinacce tipica del Veneto, a forte gra | dazione alcolica. | Sy Coscia di maiale sta | 4eCroccheita di tise ripi a forma di arancia, melto | diffusa nella cveina liana, wotoBroMalizcato c invecchiato, lipice di Modena, ‘Gp fungy sotteraneo molto proflimato, usato per Con | dire vivande in Umbria ¢ Piemonte. : JDolce nalalizio milanese a base di uova, zucchero, | | burro, farina, uva passa e fntta candita I ~-SoPiecolo involtiero di pasta Hipiend di came, formag- gio 0 ulin ingredionti “Ving bianee frizzante che produce schiuma quande: | " sistappa la bottiglia, 10. Civccolating a forma di spitchio, con cacao, zuc- chero ¢ noceiole piemontesi. capitoto 2 I RUNG eames 2. Les: 0, Qui di seguito ci sono parole molto diffuse del vocabolario della cucina. Cercate ione adatta tra quelle della lista in basso. a. Matteretlo b, Scolapasta ©. Mezzaluna d. Padella ©. Graltugia E Coniorno 2, Tagliere h., Coperchio i. Pentola |. Mestolo £ 1, Coltello con lama ricurva e due impugnature alle estremiti, che serve per tritare cami ¢ verdure 2, Lungo cilindro di legno levigato che si usa in cucina per spianare c assoitigliare la sfoglia di pasta. 3. Amese da cucina con buchi per scolare l'acqua di eottura della pasta e di altri eibi bolliti, 4. Recipiente tondo e basso, con lungo manico, usato soprattutto per friggere. 5. 6. . Recipiente di forma cilindrica con due manici e coperchio, usato per cuocere cibi Piatto che si serve per accompagnare Ia carne o il pesce 7, Amese da cucina, di mefallo o di legno, a forma di cuechiaio, usato per mescolare i cibi durante la eottura, 8. Asse di legno duro su cui si fagliano 0 si sminuzzano ingredienti per preparare una portata. 9, Atirezzo metallico su cui si sfrega il formaggio per ridurlo in piceole seaglic. 10, Amese che serve per coprire le pentole ¢ i reeipienti in genere, ab d Bugh |, 3. Lessico. Nella colonna a sinistra ci sono alcuni modi di dire tipicamente italiani, Cercate |...) il significato pitt adatto tra le definizioni proposte nella colonna a destra. 1, Essere come il cacio sui maccheroni. a. Parlare francamente senza mezze misure. dere dalla padella nella brace, _b, Essere costreiti ad accettare una cosa non gradita, 3. E sempre Ia stessa minestra, c. Capitare a proposito in una situazione, 4, Dire pane al pane e vino al vino. d. Non mantenere le promesse fatte, la parola data. 5. Acqua in bocea! €. Dover sopportare una situazione molto spiacevole. 6. Mastieare amaro, £, Invitare qualcuno a mantenere un segreto. 7. Rimangiarsi la parol, g. Trovarsi in una situazione peggiore della precedente. 8. Ingoiare il respo. h. Si dice di una situazione sempre uguale, che non & cambiata. Cee eon onetnrerrmiesrent CSM crate ene neat eS: CWO ale uents unr gear teu loa seuhee tren ccna ce ote pane eee Coe ee cs oe Se ee Ci eer ane cs ee ee ee Cie ee es ete ere ete cate ote conte nena ea Verctintar ee ee Coo ee ceizion) Edllingua ie el Come mangiano gli italianiz Giuliana De Marco, 17 anni, modetla, altezza: 1,77 m., peso: 52 Kg. lo vado pazza per i dolei ma il mio lavoro mi impone molti sacrifieit Se fosse per me, mangerei solo dolei titi i giomi ¢ invece me li posso per- mettere solo una volta a settimana perché fanno) ingrassare! Mangio molta pasta con condimenti poco grassi: in genere pomodoro, olio ¢’oliva e un po’ di formaggio. Quando mangio la pasta non mangio pane © ne mangio molto poco, La verdura ¢ la frutta invece sono diventate i mio pane quoti- diano, Da quando ho iniziato a sfilar ciog da quando avevo 15 anni, mangio insalata tutti i giomi, due volte al gior no, Mangio carne alla gri- glia tre volte alla settimana privilegiando la bianca per il suo basso contenuto di grassi. Anche Faleool mi é stato pratica- mente proibito, carne 28 anni, maratoneto, altezza: 1,74 m., eso: 59 Kg Mangio almeno 150- 200 grammi di pasta al giomo. La pasta & Pali- mento ideale per un atleta come me, in quanto ricea di carboidrati che mi forni- scono molte energie per un lasso di tempo relativamente Inago. Per me rappre- senta quindi un vero ¢ proprio toecasana anche per- ché a differenza di alte’ alimenti riechi di earboidra- ti come il pane o il riso, & pitt facile da digerire, quindi non mi appesantisce durante gli allenamen- ti Inolire mangio molta frutta, per gli zuccheri. Le protein le trovo nel formaggio che mangio pratica- mente tutti i giorni, Naturalmente mangio anche la came, eirea tre volte a settimana: due volte carne bianca € una volta care rossa, Anche il pesce lo mangio tre volte a settimana, Purtroppo per via dello sport non posso bere molto vino che pure mi piace molto, ne consumo un dicchiere a pranzo e uno a cena. Luca Arcuri, 38 anni, impiegato, altezza: 1,68 m., peso: 68 Kg lo sono vegetariano quindi non mi piace la carne. Per sopperire alla carenza di proteine nella mia dicta, consumo legumi quotidianamente, Bevo latte di soia c mangio bistecche di soia almeno tre volte alla settimana. Mangio mole lenticchie © molti ceci. Anche il formaggio lo mangio spesso. I] pesce un paio di volte alla settimana, Frutta e ver- dura sono sempre sulla mia tavola insieme al pa- ne, naturalmente integra le, Non bevo mai se non in situazioni speeiali. Vado mato invece per tutti i tipi di dolce. Il tiramisit & il mio dessert preferito. Gianluca Cattaneo, 45 anni, attore, altezza: 1,72 m., peso: 78 Kg. fo sono un amante della buona cucina quindi mi piace mangiare soprat- tutto in compagnia. Inten- diamoci: anche quando so- no solo faecio onore alla tavola, Sono sempre stato una buona forchetta. La mia dieta, se cosi si pud chiamare, é ricea di pasta, carne e formaggio, il tutto annaffiato da un paio di biechieri di vino ros- so. Insomma io mangio primo, secondo e contorno tutte le volte che posso. Se poi sono con amici o famigliari non tralaseio l'antipasto. In realta questo non suecede spesso perché sul set non sempre i tempi lo permettono. E in teatro & ancora peggio perché non posso andare in scena con lo stomaco troppo pesante. capitolo 2 1. Comprensione. Completate lo schema con le informazioni sulla dieta degli intervistati. (ey Quanto e quando mangia ciascun alimento ognuno di loro? Alla fine completate con le informazioni relative alla vostra dieta e confrontatele con quelle degli intervistati. eae ia em ea ee ie Ges i Tuté i giorni ce ae i — fl eee QQ 2. Parliamone insieme. 1, Quale dei personaggi sembra preoccuparsi di pit per la sua alimentezione? Giusti 2, A quale degli intervistati vi sentite pid vicini? Perché? 3, Voi cosa mangiate? Seguite una dieta precisa o mangiate quello che capita? Perche? 4, Quando fate la spesa, cosa comprate? Cercate di comprare alcune cose piuttosto che altre oppure non vi preaccupate molto? Perché? . 5. Mangiate spesso la pasta? Se non la mangiate molto spesso, in che forma assumete i carboidrati? 6. Mangiate sempre i dolce a fine pranzo? Quali dolei mangiate? Li cucinate voi o li comprate gia fatti? ate la vostra scelta, x 3. Completate il testo con i pronomi mancanti. Maria Barberi, 16 anni, studentessa, altezza: 1,70 m., peso: 57 Ks. Jo mangio un po’ di tutto. | consumo fin da quando ero bam= - piacciono il latte e lo yogurt, bina. Amo la pasta e vado pazza per i dolci, soprattutto la Nutella: non posso fare a meno, Non © piacciono invece le verdure, tranne i pomodori e i cetrioli in insalata, La pizza fa impaz- zie, divoroc |__ porto sempre una fetta a scuola per lintervallo. La domenica pranzo quasi —cucing in mille modie —_rie- sempre da mia nonna; ci vado volentieri, lei mangia solo riso: see sempre bene. In quanto alle bevande, né vino né birra: vito perché gli alcolici fanno ingras- saree danno sonnolenza. Cucinare io? Non ci penso proprio; la mamma —__sa fare benissimo! edizioniEaitingua piers eal (taliani, popolo di ciccioniZ Ma sara proprio vero che gli italiani sano man- sgiure? Certo é che I’Italia é il paese della dicta me- diterranea per eceellenza. Ed é altrettanto vero che la “moda” dell’agricoliura biologica sta prendendo piede qui come nel resto del veechio continente, Per non parlare poi della fama di schizzinosi che gli ita- liani si sono fatti all’estero ogni qualvolts si parla di mangiare! Tutto farebbe pensare ad un popolo di esi: genti buongusta Eppure... Eppure pare proprio che la situazione non sia cosi rosea! Una recente indagine mette a nudo dati che con- traddicono molti luaghi co- muni. L’indagine @ stata condotia da medici esperti el settore provenienti ca futto il mondo, Ma diamo un'occhis numeri, In- nanzitutto Italia & il paese con il pit alto numero di bambini grassi in Europa. E vive: il 36% dei piecoli ita- liani & in sovrappeso. Gli italiani sovrappeso sono ben 16 milioni su una popolazione totale che si aggira intorno ai 58 milioni. Aliro che dieta mediter- anea! Enon & tutto, In Italia ci sono 4 milioni di obesi! E negli ultimi 40 anni il numero di bambini obesi si é triplicato! 1, Lessico, Scegliete il sinonimo per ogni a, diffondersi a, preciso a, di gusti raffinati a. denudare a. analizzare a. non é difficile Serta te i, cercare un riparo, a, decisamente Fernando Botero, Famiglia, 2004 Liunica consolazione & che i nostri vicini non stanno meglio di noi: in Spagna i bambini ciccioni sono il 27% e in Svizzera il 24, Cid non toglie che i dati italiani sono di gran lunga i pit preoccupanti. Intanto i pediatri cereano le cause. E sul banco de- gli imputati finiscono gli snack ¢ la televisione. 1 primi responsebili di rire le cattive abitudini ali- mentari ¢ la seconda re- sponsabile dell’inattivita fi- sica di moltissimi bambini IL problema esiste anche ne- agli Stati Uniti, L’Organizza- zione Mondiale della Sanita (OMS) non esita a parlare esplicitamente di “malattie del benessere” e cio di pa- tologie legate all’alto livel- Jo di vita, Comunque sia, bisogna correre ai ripati subito. Il Ministro della Sanita peusa di introdurre I’educa- zione alimentare nelle scuo- le. Altri propongono pit rigore da parte delle mam- ‘me accusate di avere un at- teggiamento troppo permis- i contionti dei figli. E ¢°8 chi propone por- zioni piit piccole nelle mense scolastiche e chi chic- de di regolamentare gli spot commerciali rivelti a pitt piccoli favo- sivo m Parola o espressione proposta. 4. cominciare ¢. ritornare 5. ci gusti esigenti ©. di ottimi gusti b. di buon appetito ©. di buone abitudini . rivelare ce. indovinare , guardare rapidamente co. osservare >). 8 confortante ¢. 8 dificile >. seappare c. rimediare }. lentamente capltolo 2 vl MUS eects Parliamone insieme. [TA casa vostra si mangia in cucina oppure nella sala da pranzo? il pasto guardate la televisione oppure preferite 1a conversazione? Nol vostro Paese esiste il problema delle cattive abitudini alimentari? Sesi, quali sono le cause ed eventualmente le soluzioni? Nel vostro Paese leducazione alimentare viene insegnata nelle scuole? . Liindagine condotta in Italia suggerisce l'idea che esiste una differen 7a nell’alimentazione tra le generavioni? Credete che i giovani mangi- 0 meglio o peggio degli adulti? Perché? 3, Parliamone insieme. Questo grafico rappresenta i risultati a dei bambini italiani, Analizzate e commentate i dati. suet xe ~ : I Bambini e adolescenti con 2 21.2 eccesso di peso in Italia L ‘na Fonte: Eeesso i peso nelinfania ‘aterm nelladolescena, 5. Brescianil. aa 10,5 Garg, €, Gianicoto vam vam 7am To CB + (raccia 6) Ascoltate Wintervista relativa alla manifestazione doleiaria Eurochocolate indicate l'opzione corretta fra le quattro proposte Core eg a, é un evento di portata europea. a. un vertice dei pid grandi produttori di cioceolato b. viene organizzato a Perugia del mondo. c. si svolge a Perugia, b. un incontto tra produttori e distributori. d. si svolge in tutta Europa, ¢. un incontro dei pitt grandi produttori di cacao del mondo. 4d. un summit dei piti grandi distributori di cacao de! mondo, Due momenti delta manifestazione “Eurochocotate” edizion Editingua 3 I eioccoluto al peperoneino @ 4. Quest’anmo Tevento a. di raggiungere i 100,000 visitator a. una tendenza nuova ¢ di sue a, punta tutto sulle noviti coss0, b. coniuga noviti e tadizione. b. di ripetere il suc b.un connubio oramai consoli-¢. ¢ dedicato al peperoneino. Scorso, dato. d. si concentra sulla trac c. di oltenere un incremento delle ¢.un’invenzione antica che ri- cioecolatiera perugina. entrate, scuote sempre molti consens d. di migliorare il successo dell’an- 4, una ricetta esotica e nuova, no scorso. so dell’anno 5. Completate con la parola mancante, formata a partire dal suggerimento dato. Esempio: Silvia ha cominciato una dieta perché vuole dimagrire (agro) 1. Una dieta equilibrata contiene cibi leggeri ma... (ouirire) 2. In eucina & meglio evitare eecesso di grassi e di... 1 Uriggere) (lavoro) 3. Il pane ¢ un eibo semplice mu richiede una lunga See passate. (dere) Le verdure 2 sono pil care, (Biologia) 4. A lavola sono sconsigliate le | 1 | j Breve stovia della pizza Lf 1. Ricostruite Vordine esatto dei paragrafi tismo del'aecostamento dei colori al punto che Raffaele Esposito fu autorizzato a battezzare la 1. Nell’estate del 1889 il re Umberto I e ta regina 5 : “nuova” pizza con il nome di Margherita, Margherita, visitarono Napoli. Per Poccasione, furono convocati a Palazzo reale i due pizzaioli 5 pitt bravi della cit- ta: Raffaele Espo- sito e sua moglie Rosina Brandi. T due allora pre- pararono le tre pizze pitt famose di Napoli Alla pid semplice, quella al pomo- doro © mozzarcl- la, decisero di ag- giungere qualche foglia di basilico, Apparivano cost i tre colori della bandiera italiana: il verde del basilico, i bianco della mozzarella, il rosso del pomodoro, La regina ne apprezzé non solo il gusto ma anche il patriot La sua storia & antichissima, le tracce risalgono addirittura agli antichi egizi che per primi inyen- tarono il forno. La pizza che piti somiglia a quel- la che noi conosciamo si mangiava gia nel °700. Allora si trattava di pasta per pa- ne condita con strutto, aglio © a volte formaggio, che poi veniva cotta in forni a legna. capitalo 2 2 MOSAICO [Halia® Poco a poco lo strutto fu sostituito dall’olio. 3, Esistono oggi deeine di varieta di pizze. Tra le pit caratteristiche bisogna ricordare: Ja Marinara, la Margherita, la Quattro Stagioni, a Cardinale & la Capriceiosa. A queste si aggiungo- no moltissime altre varianti Generalmente ogni pizzaiolo ha una sua specialila e in ogni pizzeria troverete a pizza che porta il nome del locale in cui & servita, Del resto tuna delle caratteristi- che della pizza & pro- prio la sua capacita di adattamento ai vari ingredienti, Non resta- te a bocea aperta quindi davanti_a_combinazioni fantasiose © bizzarre come la pizza con tonno e funghi o ka pizza ai frutti di mare. 4, Lapizzaé, insieme alla pasta, il piatto italiano pith conosciuto nel mondo. Celebre per le sue innu- merevoli combinazioni, la pizza ha fatto il giro del pianeta diventando una pietanza internaziona- le. La ricetta originale é nata in Italia © pity esat- (amente a Napoli 5. Dall’Italia la pizza & stata esportata negli Stati 1. Cosa ¢ la pizza? 2, Dove nasce la ricetta originale? 3. Quando inizia la sua storia? 4, Quali sono le date importanti nella storia della pizza? 5. Qual éla differenza tra la tradizionale pizza al pomodoro, e mozzarella e la Margherita 6, Perehé la pizza é stata chiamata Margherita? 7. Quante varieta di pizza esistono? (44) ston canes — ‘a 2. Comprensione. Rispondete alle domande. Uniti dagh emigranti italiani a partire dalla seconds meti dell’800, Da allora si & diffusa in tutto il mondo e in futte le culture, 6. La data pit: importante per la pizza é ill 1889, L'ltalia era stata unificata da poco sotto Ia corona dei Sa- voia, Ed & proprio in occa sione di una visita della famiglia reale a Napoli che nacque la pit celebre delle pizze: la Margheri- fa, 7. Sempre nel *700 gli spagnoli portarono in Europa e nel sud Italia il pomodaro € nell"800 si comineid a condire la pizza con il pomodoro, Inizid casi ta storia della pizza modema, A quei tempi le pizze pili famose di Napoli erano tre: la pizza mastunicola (condita con strutto, formaggio ¢ basili- co), la pizza marinara (con olio, pomodoro, origano, aglio ¢ alici) e la pizza pomodoro ¢ mozzarella (solo con olio, pomodoro e mozzarella), Lordine giusto &_ eee a 3. Dopo avere riletto la storia della pizza, completate le seguenti frasi. 1. La pizza ha fatto del mondo, 2. Gli cgitiaNi oes nineunnsnennens i FORO, 3. La pizza che conosciamo . nel °700, 4, Originariamente la pizza .. .-in forni a legna, $, Inoccasione di una visita dei reali la pizza pit famosa del mondo. 6, Sulla Margherita i colori della bandiera italiana. 7. Generalmente ogni pizzaiolo ha 1 4, Ricordate che cos’é la forma passiva? uw Nel testo ci sono alcuni verbi passivi. La forma passiva Cercateli ed elencateli. : : Si cosiruisce con ill verbo essere seguito dal 1. Participio Passato del verbo da eoniugare, 1! par ticipio concorda in genere ¢ numero con il sogget- to. Il complemente di agente (persona 0 cosa che fa 'azione) € introdotio dalla preposizione da, 3 Es.: La mamma prepara la torta = La torta @ pre- parata dalla mamma, BO esecenseeotat i secu La poltzia ha arrestato + delinguenti ~ 1 detin- quenti sono statt arrestatt datla potizia. 5. sn ne . ‘Ai tempi semplici il passivo si puo formare anche con il verho venire al posto del verbo essere, 6 Es.: La torta viene fatta dalle: mamma. I delinquenti vengono arrestati dalla polizia, BF etn nnns naan nes ene AES SG 5, Trasformate le frasi dalla forma attiva alla forma passiva. Exempio: Gli emigranti italiani hanno esportato la pizza negli Stati Uniti La pizza é stata esportata negli Stati Uniti dagli emigranti ttaliant, |. Gli spagnoli hanno introdotto il pomodoro in Europa 2. Inapoletani hanno inventato la ricetta della Margherita 3. Ogni pizzaiolo crea nuove combinazioni Ii italiani amano la pizza. 5. La regina apprezzd la pizza al pomodoro. 6, Nella pizza marinara il prezzemolo sostituisce il basilico. coisa? [45] RUT ees ees La posta di Daniela Cara Daniela, ti scrivo perché c’é un problema che mi assilla da tempo. Ho 24 anni ed il mio peso & decisamente superiore alla media. Insomma sono una “cicciona” e la cosa mi angoscia Sono continuamente a dieta ma non riesco a perdere peso in maniera visibile. Passo da una dieta all’'altra senza ottenere risultati soddisfacenti, Sono anche stata da un dietolo- go ma ho perso solo due chili in quattro mesi!!! Ogni anno poi, con l'arrivo del'estate, il problema diventa evidente. Non ce la faccio pit! Dammi un consiglio. Ti prego, rispondi alla mia lettera. Leggo sempre la tua rubrica e mi fide ci te. Ciao Roberta Risponde Daniela Cavalcanti, dietologa e psicoterapeuta dell’ Universita La Sapienza di Roma Cara Roberta, -— iltuo problema é molto comune tra le ragazze della tua et’ e non solo: Mansia per un | fisico perfetto 0 piacente riguarda molte donne. I! modello prevalente oggigiorno & quello di una donna sempre snella cosi come ci viene proposto dai media, y In reall, Ia maygior parte delle donne non rientra in quei canoni. 1 vero segreto per piacere agli altri é piacersi. L'aspetto fisico ¢ importante ma non sono certo un paio - chili in pitt a determinare la bellezza di una donna. 11 mio consiglio & quindi il seguente. Tanto per iniziare, smettila di passare da una dieta all’altra senza aver prima consultato un medico. Dovresti rivolgerti ad uno specialista, altrimenti la dicta pottebbe essere inutile e addirittura dannosa, Cerca di evitare i cibi molto grassi ¢ quindi in primis frittu- re, dolei ¢ in genere i condimenti troppo pesanti, Potresti poi evitare gli spuntini e mangiare solo durante i pasti. Un po" di attivita fisica dovrebbe completare l’opera, Ricordati perd di non esagerare con le limita zioni. Mangiare fa bene non solo al fisico, ma anche al morale. Una serie infinita di proibizioni provoca solo inutili sofferenze, Inizia ad apprezzarti cosi come sei e vedrai che starai meglio. Ciao Daniela 1, Comprensione. Scegliete la soluzione corretta. BOs nite. a. pid grassa delle altre ragazze. b. superiore alle altre ragazze. c. brutta, b. cambia spesso dieta. ¢. ha cambiato dietelogo negli ultimi quattro mesi. ene a. nlon sono grasse. b. non corrispondono al modelo predominante. c. sono magre e snelle. ‘edizioni Eailiagua oe ed eae e Ly a. fanno bella una donna. b, . non fanno bella una donna, ¢, non cambiano sostanzialmente il suo aspetto fisico, eee a. non da mai buoni risultat b, dev"essere consigliata da un medico. ©. pué essere pericolosa Oe lide aauea saat ord a. i grassi, b. i condimenti. ©. i pasti ea a. fare un po’ di ginnastica, b, andare da un medico, ¢. curate di pit il suo fisico. \, ‘” a 2, Parliamone insieme, 1. Nella vostra cultura, qual @ i] modello prevaleme di bellezza femminile e maschile? Perché credete | che uno prevalya sugli altri? TI yostro aspetto fisico corrisponde ai canoni prevalent di bellezza? 2, Conoscete altri modelli di bellezza che non siano quelli oceidentali? A quali culture appartengono? Confrontateli con quelli a cui fate riferimento voi, 3. Secondo una recente incagine, il 3-5% delle adolescent italiane soffre di disturbi alimentari: tra gli ado- | lescenti del vostro Paese esistc lo stesso problema? Confrontate ¢ analizzate le cause della situazione. | 4. Avete mai seritto ad un giomnale oa una rivista? Perquale motivo? 4 3. Immaginate di scrivere una lettera ad un giornale nella quale segnalate il vostro proble- ye ma di peso e chiedete dei consigli. Successivamente mettetevi nei panni della Dottoressa e rispondete alla lettrice. Ricordate di usare il Condizionale o 'Imperativo per consigliare. | 4, Leggi attentamente il menu riportato di seguito. Ristorante Lew locanda di Bacco Prosciutto e melone Spigota alla grigl CAPES soocnvnmarnninaneninnneennnnne 850 Fritto misto Crostia 9.00 Castolette d'agnella alle grigtia ‘AMfoteath misti della casa 10.00 Soccrerd Lardo di Colonnata 11.00 Formaggi misti (parmigiano, pecorino Fatute fetta, Locale, provolone aiunicato} 1.00 | Insalata mista (pomodori, radicchio, Primi piott ange ° cipolta rassa) Gnocchi al pesto. ‘9.00 Insalata di racola e parmigiano Lasagne della casa 10.30 con olie daliva e aceto balsamico Penne all'arrabbiata 950 Cavolt Farfalline alle noci 9.09 Spinaci saltati con agtio Maccheroni all'amatriciana Caori di earsiofi geatinat al forme... ‘Taghiatello alla bolognese ‘Tortellini burro e salvia Ravioli spinaei e ricotta eon salsa i pomodoro Patate al forno Secendi Profiteroles Carpaccio Bistecea alla forentina 30.0 Vino della casa foese e blanco) Agnello in umido 17.00 Chianti Colli Senesi Conigio alla cacciatora 17,00 Rosso di Montaleino Feguto arroste 1800 Yernsecia di San Gimsig Cotoleta alla milanese Cy (26 5, Parliamone insieme. Osservate il menu proposto ¢ rispondete alle seguenti domande. 5 1, Acasa vostra di solito mangiate tin pasto completo o una sols portata? 2, Nel vostro Paese si usa mangiare tutto in un piatte, come una sola portata, oppure ei sono portate diverse in piatti diversi, come in Italia? 3. Abitualmente bevete vino a tavola? Se non é molto comune. cosa bevete generalmente durante i pasti? Por una guide dei migliori ristorant itatiani in rere porete consuitare J st www.viamichelin.com & www.gamberoross etn Eating & poste. a, é stato inventato dai Greci, b. & siato inventato dagli Egizi. ha una storia antica quanto "wore. Eee re a. si esporta molto bene. b sta avendo delle difficoltd sui mereati interna- iouali. ©. non teme la concorrenza di altri vini Pee ale 2. indica il luogo di produzione del vino. b. da al consumatore garanzie sul uogo di produ- done dell’uva, ¢. formisce garanzie su metodi di lavorazione del 6.1 (traccia 7) Ascoltate il brano relative al vino e indicate I’opzione corretta fra le tre pro- yaaa ee a. & molto lunga, b, & molto delicata, ¢. avviene in un ambiente caldo ¢ seceo. PRCT en a, producono un buon vino in California. , producono dei buoni vini, con uva italiana, ¢. importano molto vino italiano, a. favorisce eliminazione del colesterolo. b. non deve essere bevuto a stomaco yuoto. ¢. aiuta la digestione, se bevuto con moderazione & |. La lavorazione comincia mancanti. 2. Un sapere che gli italiani hanno esportato in 3, Per fare fronte alle moderne sfide impost ste il marchio di qualita DOC c dalla globalizzazione dei metcati, gid da diversi anni esi 6.2 (traccia 7) Riascoltate il brano una seconda volta e completate le frasi con le parole 4, noltre, come per altri prodotti, la parola d’ordine in tema di . Per non parlare delle sue immumerevoli qualita nutritive gia capitolo 2 VAR Nees _&.. 7. Riordinate le parti del seguente dialogo tra un cameriere ¢ un cliente. Cameriere 1, Buonasera Signore. Prego. Desidera un tavolo particolare? 2. (4 fine pasto) Tutto di suo gradimento? Desidera un eaffé, un amaro, una grappa, un limoncello? Omaggio della casa. 3. ArrivederLa, Signore. 4, Bene, E di secondo? Abbiamo ta bistecca alla fiorentina che é la specialita della casa, 5. Intanto Le porto qualeosa da here? Abbiamo Rosso di Montepul- ciano, Chianti Colli Senesi .. La vuole al sangue o ben cotta? Prego, si accomodi, Vuole ordinare subito? . Senz’altro. Ecco a Lei. Desidera un antipasto 0 preferisce un pri- mo? se ea Cliente a, Buonasera. Si, se possibile vorrei un tavolo vicino alla finestra, b. Allora prendo una bisteeca con un’insalata di rucola e parmigiano di contorno c, Grazie e arrivederci. d. La preferisco al sangue, grazie. I e. Prendo un piatto di gnocchi. f, Un caffé, volentieri. E mi porti anche il conto, per favore, g. Mi porti un quarto di vino della casa, h, Prima vorrei dare un’ oechiata al mend. 8. Create un dialogo tra un cliente e un cameriere. Ordinate almeno tre portate fra quelle pl proposte dal meni di pagina 48. Camerteres os. a Cliente: oe Cliche nie : Cameriere: “ tn Cliente: Cliente . CAME Fre joss irsronen Cameriere: S Client : Clientes. Caner hee : ceciziont Edilingua Linguine alle vongole Ingredienti per quattro persone: Linguine 500 gr. Vongole veract 800 gr Olio extravergine di oliva 6 cucehiai Peperoncino rosso uno Aslio due spicchi Vino bianco ¥ bicehicre Preszemoto tritaty un ciuffo 4b. (quanto Lavate le vongole e metretele per almeno un paio dore in un secchio pieno di acqua di mare oppure in acqua a cui avrete aggiunto, per ogni fitto, 30 pr. di sale marino gross. Passato questo fempo, mettetele in uno scolapasta © lavatele ‘abbondantemente sotto l'acquia corrente, Fate bollire Facqua per la pasta, Aspeilando che: olla, tritate finemente Paglio e fatelo soffriggere insieme al peperoncino in una padella motto ca- fiente. Non appena Maglio avr preso il ealore, “yersate il vino € dopo un minuto le vongole. Girate spesso 6, una volta aperte; assaggiatele | per vedere se ¢’e hisogno di aggiungere del sale. Cuoccie le linguine molto al dente, scolatele lasciandole molto bagnate € versatele nella padel- la delle vongole. Fatele insaporire a fuoco vivace. cospargetele di prezzemolo & servite subite. Da agcompagnare con un vino bianco fresco. Atfenzione, le yongole che non si sono aperte durante Ja cottura non sono buone da mangiare: Butiatele vial! [ frutti di mare possono essere molto tossici. Le linguine rientrana nella categoria della pa- sia hunga (spagheut, taghatelle, bucarin, fettucci ne etc.). Sono simiti a degli spaghett perd um po sehiaeciate. Hanno wa cattura di circa sel minuti (al dente) © sono ideatli con condimenti a have st fruttt di mare. Se non le trovate, potete usare le haverte che sono molto simili alle linguine ma 1 Po’ pile spesse. 1. Lessico. Accoppiate le parole a sinistra con la definizione piil adatta. J. Ipeperoneino a, dolee 2,1 frulti di mare a. frutti che creseono in mare 3, Tntare a. aprire 4, Soffriggere a. cuocere lentamente 5, Assuggiare a. provare 6, Cospargere a. spruzzare b.piccante —¢. salato b. pesci ¢. erostzeei e/a molluschi b. mettere ¢. tagliare in piecoli pe: b.mescolare —_, friggere a fuoco moderato b. togliere c. cucinare b. aggiungere ¢. condire MOSAICO Ha lig 2. Ricordate come si coniuga I'Imperativo? Provate a completare il seguente schema. Quando avete finito, provate ad aggiungere allo schema i pronomi diretti (lo, la, li, le). inire fimise: errs Nai { © chiudiamo Voi x aprite Loro a | aprano ‘Lei/Lui si vesta “Noi a Voi ‘i ; mettetevi i 3 puliamoci Loro silavino | 3. Ecco la ricetta di un secondo piatto tipico di Roma: i = Saltimbocca alla Romana. Le fasi di preparazione perd non sono nell’ordine esatto, Provate a riordinarle. Ingredienti per quattro persone: Vitello a fertine 600 gr. Prosciutto crudo 150 gr. Burro 60 gr. Salvia un mazzetto Pepe qb. Z Sale qh. Vino bianco un biechiere 1. Ricoprite con una foglia di salvia e fissate il tutto con uno stecchino. 2. Dopo averli dorati da ambo le parti, aggiungete un pizzico di sale, un biechiere di vino bianco e prose- guite la cottura per 5-6 minuti. 3. Togliete i saltimbocca dal tegame, versate nel fondo di cottura due cucchiai di aequa e lasciate bollire per cirea un minuto. 4, Tagliate le fettine di vitello in piccole porzioni, quindi disponete su egauna una fetta di prosciutto crudo picgata in modo da copriria interamente. 5. Distribuite la salsa sui saltimbocea € serviteli con un contome di piselli al burro. 6, In-un tegame scioglicte il burro ¢ fatevi soffriggere i saltimboce: Lordine esatto * 4, Scrivete una ricetta tipica del vostro Paese usando |’Imperativo, Se non ne conoscete nessuna, fatevi aiutare da un compagno. Non dimenticate di scrivere: - gli ingredienti e il numero di persone - itempi di couura - le fasi della preparazione - la bevanda pill adatta per accompagnare il piatto (2) econ ati Negliultimi anni gli italiani slanno cambian- do sempre pit spesso le loro a- bitudini atime tari [ritmi di vita sempre pili fre- il numero crescente di donne che lavorano, hanno contribuito allaifermarsi di nuove mode e tendenze, soprattuito presso i pili giovani, L’aperitivo per esempio, che pri- ‘ma era un semaplice stuzzichino che precedeva il pasto (yeneralmente una bevanda accompagnata da olive, stachidi © patatine), & diventato negli ultimi anni un vero e proprio pasto, I bar hanno preso l'abitudine di setvire con laperitiva una grande varieta di cibi freddi ecal E-cosi dalle sette di sera in poi, sui banconi di mohi bar abbondana le pietanze: dall’insalata di riso al r sotto con i funghi, dall'insalata di pasta ai crostini, netici, 1, Comprensione. Vero o Falso? , Lapel 3 to ee ee la en hy vo é una nuova tendenza lanciata dai bar italiani. 6, Molti on spina a bar per &lbarsi fanno concorrenza abbassando i prezvi delle bevande. dalle pizzeite alle polpette di riso o di patate, per fini- re con affettati di tutti i tipi, Tutto rigorosamente ac- compagnato da bevande per lo pit aleoliche. Impaz- zano i cocktail. I bar si fanno concorrenza a suon di portate ei vani che escono dal lavoro si precipitano al bar pit vicino, A fivorire questa moda ci sono i prezzi delle bevande, in genere piit a buon mercato rispetto alle ore normali. Ma non & tutto! In moltissimi bar, in tutte le cittd italiane, Vora dellaperitive & diventata un momento per incontrare gli amici e fare nuove conoscenze. Da momento per consumare una bibita si & passati a un vero ¢ proprio atto suciale ehe si produce dalle sette di sera fine alle nove, nove ¢ sere del fine settimana fino a tarda notte. Insomma, se vi capita di vedere un bar pieno zeppo di gente verso le sette © mezzo di sera, signi buon aperitivo. E allora non esitate: buttatevi nella mischia! Mangiate ¢ bevete! Potrebbe essere l'occa- sione per conoscere qualcuno di interessante. mezzo, per arrivare nelle che li servono un Lite 3 3 3 a 7 definizioni. UT. Cibo servito a tavola, Mobile che separa il venditore dai elienti enissimo. Pariccipare vivacemente ad un evento, . Spuntino, cibo appetitoso. . Eeonomieo 2, Lessico, Trovate nel testo i termini o le espressioni in blu corrispondenti alle seguenti conoio [53] yi NUR eae ee Crodino: l’analcolico biondo Uno degli aperitivi italiani al 100% & il Crodino, bevanda analcolica unica per sapore e colore, bion- do come dice la pubblicita. Leggero ma saporito, & la soluzione ideale per tutti quelli che di aleol non ne vogliono sentir parlare e si sposa bene con i sala- tini tipici dell’ora dell’aperitivo. L'inconfondibile sapore amato e frizzante @ il risultato di una sapien- te miscela con aggiunta di ere aromatiche che lo rende dissetante e piacevole al gusto. Memorabili alcune delle campagne pubblicitarie legate al prodotto. Per saperne di pitt visitate il sito www.crodino.it i é 3. Parliamone insieme 1. Qual € una bevanda tipica del vostro Paese? si alc al resto della classe come si prepara e come si beve. | | 2, vonustaains avast Sonbacehti amie! ritrovarsi al bar dopo il lavoro o dopo 'univer- | sit? Perché? Prendete solo da bere o anche da mangiare? Confrontatevi con i vostri compagni. 3.1n quali giomi ¢ a che ora frequentate pitt spes- so i bar? | 4 Sapete come sono i bar italiani? Esistono diffe- renze rispetto a quelli del vostro Pacse? Quali? 54) edizion Ectingua Bellini Cocktail nato all’ Harry’s Bar di Venezia nel 1948, ereato da Giuseppe Cipriani in occasione della mo- stra a Palazzo Ducale delle opere del famoso pittore Giovanni Bellini detto “Giambellino” Qualita: poco alcolico Bicchiere: flate Difficolta: facile Tempi: pochi minuti Champagne ben freddo (7/10) Succo di pesche (3/10) Preparazione Frullare la pesca (pos- sibilmente a polpa bian- a), dopo averla sbue- ciata, nel frullatore in- sieme a un cuechiaio di ghiaceio tritato © a un po’ di champagne. Ver- sare lo champagne nel biecbiere ben freddo ¢ poi il frullato di pese cocktail & pronto. Lo stesso cocktail si pud preparare con spu- manic brut o del buon prosecco. Cachio al’ etichettal Ouvevo, come sapere cosa mAngiamo Letichetta ¢ la carta d’identita dei prodotti alimen- tari, Tutti i prodotti dell’industria alimentare sono accompagnati da un’etichetta che da precise infor- mazioni su quello che troviamo negli scaffali del supermereato, C’é il nome del prodotto, il peso netto del contenuto e poi ci sono gli ingredienti. La norma- tiva vigente prevede che le etichette riportino tutti gli ingredienti ¢ li clenchino in ordine decrescente: al primo posto quello presente in quantita maggiore cosi via, fino a quello che si trova in quantita mino- re. La legge italiana prevede inoltre che negli ingre dienti siano cleneati gli additivi ¢ cive tutte quelle sostanze che vengono aggiunte al prodotto durante la fase di lavorazione © conservazione, Sono additivi i conservanti, i colorant, gli antiossidanti, i gelifiean- i, gli addensanti, gli stabilizzanti e gli antiemulsio- nanti. Gli additivi sono indicati da sigle tipo E300, E325 ete. dove la E sta per Europa e il numero rap- presenta uno degli additivi autorizzati dall’Unione Europea. Di solito una presenza troppo elevata di additivi implica una qualita scadente del prodotto, Le informazioni nutrizionali indicano la quantita di principi alimentari presenti ¢ il valore energetico di un prodotto. Grazie a queste infermazioni possiamo sapere quante proteine ci sono in un determinato ali- mento, quante vitamine, quante fibre ete. Con una Jettura attenta, una persona con problemi di coleste- rolo potrebbe evitare i cibi con troppi grassi, cost come un malato di diabete gli zuccheri. Infine la sca- denza indica la durata del pradotta. In genere, recita: Da consumarsi preferibilmente entro... ” seguito da una data. Questo significa che Palimento deve esse- re consumato prima della data indicata. PZ re) Bianco Gi [ince ae Cacao Ee VALORE ENERGETICO keal kd a PROTEINE 8 02 CARBOIDRATI g 24 di cui: zucchert 8 18.4 GRASS! 8 #0 dicui: saturi 8 53 monoinsaturi -g 1,8 polinsaturi 8 09 colesterolo mg 01 FIBREALIMENTARI 15 SODIO 8 0,2 197 701 314 ant 843 1310 0,5 G2 1 30,5 32,0 30,3 213 23,0 23 8.0 8,0 21 5.3 5,3 14,1 18 18 5,7 0.9 0.9 4,2 0,1 on 0,2 2,0 15 24 0,2 0,2: o, Vatori nutrizionali di una nota marca di getati ze 4. Dopo avere riletto l’articolo, completate le seguenti frasi. 1. Vetichetta & 2. La legge italiana 3. Gili additivi sono 4, Una quantita eccessiva di additivi 5. La Bindica.... 6. La seadenza cooteio2 (35) ie ee Cachio all’ etichettal Ouvevo, come sapere cosa mAngiamo Letichetta é la carta d’identita dei prodotti alimen- tari, Tutti i prodotti dell’industria alimentare sono accompagnati da un’etichetta che da precise infor- mazioni su quello che troviamo negli scaffali del supermercato, C°8 il nome del prodotto, il peso netio el contenuto e poi ci sono gli ingredienti. La norma- tiva vigente prevede che le etichette riportino tutti gli ingredienti e li elenchino in ordine decrescente: al primo posto quello presente in quantita maggiore cosi via, fino a quello che si trova in quantita mino- re. La legge italiana prevede inoltre che negli ingn dienti siano eleneati gli additivi e cio’ tutte quelle sostanze che vengono aggiunte al prodotto durante ka fase di lavorazione ¢ conservazione. Sono additivi i conservanti, i coloranti, gli antiossidanti, i gelifiean- ti, gli addensanti, gli stabilizzanti © gli antiemulsio~ nanti. Gli additivi sono indicati da sigle tipo E300, 325 ete, dove la E sta per Europa e il numero rap- presenta uno degli additivi autorizzati dall’Unione rropea. Di solito una presenza troppo elevata di additivi implica una qualita scadente del prodotto, Le informazioni nuttizionali indicano la quantita di principi alimentari presenti ¢ il valore energetico di un prodotte. Grazie a queste informazioni possiamo sapere quante proteine ci sono in un determinato ali- mento, quante vitamine, quante fibre ete. Con una lettura attenta, una persona con problemi di coleste- rolo potrebbe evitare i eibi con troppi grassi, cosi come un malato di diabete gli zuccheri. Infine la sca denza indica la durata del prodotto, In genere, recita: “Da consumarsi preferibilmente entro...” seguito da una data, Questo significa che l’alimento deve esse- re consumato prima della data indicata, Nae Pre Read Gates) Roneecees ee eco dibosco VALORE ENERGETICO keal = Ki ie PROTEINE 8 02 CARBOIDRATI 8 28,4 dicui: zuccheri 8 18,4 GRASS! 8 8,0 dicui: saturi 8 53 monoinsaturi §—g 1,8 polinsaturi 8 09 colesteroto me 0,1 FIBREALIMENTARI g ats sovio 8 0,2 197 201 314 821 843 4310 05 0,2 1 30.5 32,0 30,3 24,3 23,0 23 8,0 3,0 a 53 a 14,1 1,8 18 57 0,9 09 1,2 Of 01 02 2,0 45 24 02 02 01 Valori nutrizionali di una nota marce di gelati vs 1. Dopo avere riletto l’articolo, completate le seguenti frasi. 1, Letichetta &... 2. La legge italiana coon 3. Gli additivi sono. 4, Una quantita eccessiva di additivi 5. La B indica 6, La scadenza capitolo 2 =a | 2. Parliamone insieme. 1, Quali elementi contenuti nell magne dell’etichetta vengono menzionati nell"articolo © quali inve- ce no? ie 2, Avete mai pensato al contenuto degli alimenti che consumate? Perche? 3, Normalmente leggete Ie etichette dei prodotti che comprate al supermercato? Giustificate il vostro comportamento. el vostro Paese esiste un legislazione in merito alle etichetie? Cosa prevede? Se non esisic, pensa- te che potrebbe essere una buona idea regolamentare questo settore’? & 3. (traccia 8) Ascaltate l’intervista a un docente universitario sugli OGM e rispondete alle domande. ntano anomalie alle stomaco. delle anomalie é irrilevante. edizion Editingua Giuseppe Arcimboldo Giuseppe Arcimboldo (Milano serie di ritratti fatti con frutta, verdura e animali. 1527-1593) inizia la sua carriera Non si sa come sia nato questo modo di dipingere, di pittore con il padre, Biagio ma si sa che entusiasma i regnanti dell’epoca. In ef | Areimboldo, pittore de! Duomo _fetti le sue opere pitt celebri sono ritratti su commis di Milano. Insicme a lui dipinge alcune vetrate del Duomo. E pit- Questi quadri suggeriscono I’idea di un potere eter- tore ufficiale alla corte di Praga, no degli Asburgo (Ia serie Le guatira siagioni) ¢ di presso gli Asburgo, dove nasco- un loro dominio, noa solo sugli uomini e sugli stati, no le celebri teste composte: una ma su tutto il creato (la serie / quattro elementi). * Arcimboldo rielabora in ma- niera del tutto personale il gene- re del rittatto: usa frutta ¢ verdu- ra per dis figure umane. are La natura morta si anima per assumere le sembianze di uomi- nie donne, Nei suoi ritratti 'uo- mo é in totale armonia con ta natura, # L Estate rappresenta un uomo nel pieno della maturita, Frutta e verdura di stagione formano il : prugne, ciliege, melan- zane, cetrioli e aglio, suo vis + La carnagione tende all’aran- cio con una combinazione di pesca per la guancia e ciliege rosse per Ie labbra, + Dal colletio escono delle spi- di grano: lestate @ la stagio- ne della mictitura, Sul colletto Mautore pone la firma, © Un carciofo fa da ornamento all’abito dell’uomo. Arcimboldo, Estate, 1573, otio su teta, 76 x 64, Museo del Louvre, Parigi ‘capitolo 2 VL MOSAIEO Halt Margherita Oggero Margherita Oggero vive a To- rino dove ha insegnato lettere nelle scuole superiori ¢ medie per diversi anni e ha collabora- - to con la RAI per lallestimento di programmi radiofonici. Ha csordito nel mondo della lette- ratura nel 2002 con La collega fatuata (Mondadori), da cui & stata tratta la sceneg~ giatura per omonimo film. E anche autrice di Una piccola bestia ferita (2003) ¢ L'amica americana (2005). Il brano che segue é tratto da La collega tatuata, un giallo divertente © movimentato. L'inwreccio si svoige a Torino clove la protagonista, Uinsegnante Camilla Baudino, indaga sulla morte dell’odiaia collega Bianca De Lenchantin. I brano riporta una riflessione della protagonista prima di andare a fare la spesa. Le descrizioni del supermercato e del mercato offiono uno spunto at- Vautrice per dipingere un quadro della Torino odierna con tuti i colori, gli odori ¢ ¢ rumori del caso. Un gesto quotidiano, la spesa, si trasforma cosi in una occasione per fame uno schizzo diverten- fe. movimentato di due realté cosi simili eppure co- si diverse: il veechio ma sempreverde mercato e le modernita della grande distribuzione. IL esto diven- 1a particolarmente espressivo nella descrizione det mercato di Porta Palazzo. vit Supermercato 0 Porta Palazzo? Ciascuna opzione presenlava dei pro e dei contro. Supermercato signi- fieava automobile, quattro chilometri all’andata e quatiro al ritomno di strade intasate, tenta- Zioni consumistiche di offerte speciali e tre per due, frutta verdu- ra formaggi carne celofanati invas- \ soiati ¢ plastificati ma significava | anche parcheggio garantito, car- rello maneggevole, passaggio facile \ tua le corsie, nessuna fregatura sul peso dei cibi e trasporto comodo fino a casa, Porta Palazzo compor- \ tava ressa da stadio, mani di velluwo |» in cerca di portafogli, caviglie scorti- cate dalle maledette borse carrello, peso aleatorio (otto elti a tutti, nove a qualeuno, un chilo a nessu- no, secondo il veechio detto popolare). In compen- so — a prezzi stracciati — una festa dei sensi, una dovizia di forme colori odori da far seattare il desi- derio medievale ¢ infantile dell’enumerazione: pira- midi di mele pere kiwi, ghirlande d’uva, muri com- patti di pomodori e patate d’ogni tipo, trecce d’aglio ¢ cipolle, verzieri d’insalata, il sole di cachi carote € ache, Mallegro tricolore di peperoni gialli rossi ¢ veidi, ¢ finocchi cavoli broecoli lampascioni cime di rapa melanzane zucchine spinaci sedani ravanelli dli tutte le varieti primaticce stagionali o tardive. tJ Nel padiglione del pesee, um universo di vite guiz- anti e palpitanti ma prossime alla fine, cadaveri squamosi dall’occhio pitt o meno vitreo sbattuti sul marmo funerario [...] ¢ un tanfo compatio invasive Sotto Ia tettoia dell orologio (dove vegetariani e ani- me delicate stramazzavano subito) un’ostensione strontata di rognoni granelli fegati e trippe, quarti ci bue 0 di vitello in sezioni anatomiche, capponi polli faraone fagiani appesi ai ganci a testa in git, maia lini cinghiali ¢ agnelli su letti di alloto e di mixto € poi anche formaggi di ogni tipo, da quelli asettici a quelli crostosi ¢ muffosi che franano © squagliano, in barba a tutte le norme CEE e alle direitive igieni- che nazionali, Come i cani, inguinzagliati 0 no, che fanno la spesa coi padroni malgrado i cartelli proi- bitivi, ¢ i venditori senza camici cutie pinze e guan- ti di plastica che tagliano lo spezzatino 0 affettano il gorgonzola tremulo con le stesse mani con cui con- tano i soldi e ti danno il resto. | —sewnomeep Festa di lauvea (1985) di Pupi Avati, con Carlo Dalle Piane, Nik Novecento e Aurore Clément 1 film racconta Vorganiz zarione © lo svolgimento di una festa di laurea negli anni Cinquanta. Carlo Delle Piane interpreta Vanni, un pasticciere ingenuo e semplice. Vanni viene contratiato da Gaia, la donna cha ha sempre amato, pet preparare la festa di laure di sua figlia. A lui il compito di testaurare una vecchia casa di campagna e di omganizzare il meni per gli invitati, Si tratta di una sfida non facile che perd Vanni decide di aecettare. La festa non riuscira e la padrona non risparmier’ le critiche al povero pasticciere Nulla comunque intaccherd la semplicita e la dignita del personaggio. Festa di laurea & una commedia dai toni un po” amari in cui i personaggi si muovono intorno al casolare di campagna, dove si festeggia evento con un pranzo immenso. Il ment previsto da Vanni prevede una lunga carrellata di piatti e portate come solo nelle occasioni importanti si faceva e ancora si fa in Italia. 1. Collegate le frasi utilizzando gli opportuni elementi del discorso (congiunzioni, prepo- [4 sizioni, avverbi etc.). Se necessario, eliminate o eventualmente sostituite alcune parole. Vultimo film di Pupi Avati non & molti spettatori non hanno appr il film & un po’ lento Liultimo film oi Pupi Avati non & piaciuto molto al pubblico ehe non ha appre: eato un po’ lento. “1, Gaia chiede una cosa a Vanni Iei vuole festeggiare la Taurea della figlia Gaia vuole chiedere a Vanni di eccuparsi della festa di laurea 2, Vanni sempre stato segretamente innamorato di Gaia |ei si mostra irrigonoscente nei suoi conttonti alla fine del film Vanni immagina di confessarle il proprio amore é piaciuto al pubblice zzato il ritmo del film 3. 1 film di Pupi Avati sono sempre un po” tristi i suo: personagat sono malinoniei il personaggio di Vanni é malinconico 4. La festa di lavrea si svolge in una vecchia casa di campagna lacasa & stala sistemata da Vanni per l'oceasione gliinvitati sono molti capitolo 2 | | | | 1 giomali hanno sempre avuto un ruolo di primo piano nella societd italiana: quotidiani e periodici sono i canali principali per la diffusione delle noti- zie, della cultura, delle idee, della moda, della pub- blicité ¢ pid in generale del! informazione. Fin dalla sua nascita, la stampa giornalistica ha descritto i momenti pili importanti della nostra Storia, Da sempre legata alla politica ¢ alle battaglic per la liberta, in alcuni casi la stampa ¢ la voce ut ciale di una determinata corrente politica. Allorigine della nascita dei principali giornali con- tribuisce Vintreceio di grandi interessi economici ¢ finanziari legati al proceso di industrializzazione Lintervento di grandi famiglie nell’editoria & un primo segnale dello stretto rapporto che intercorre ia imprenditoria e attiviti politica 1 primo quotidiano nasce durante il Risorgimento: @ La Nazione di Firenze, uscito nel 1859, seguito dal Giornale di Sicilia (1860) ¢ dal Corriere della Sera di Milano (1876). In questa primissima fase, il for- mato & molto ridotto a causa dell’elevato costo della carta ricavata dagli stracci e della produzione anco- ra artigianale. La circolazione & dunque molto limi- tata ed & destinata ad un ristretto gruppo di persone istruite. Con la meceanizzazione del processo di edizioni Editingua stampa e aumento dellalfabetizzazione della so- cicta, i quotidian’ cominciano a rivolgersi ad un pubblico pit vasto. T quotidiani modemi soddistano le curiosita e le esigenze di ogni componente della famiglia. In altre parole, viene offerto un giomale per tutti. Un gior- nale pensato per la portinaia e per ’intellettuale, per Foperaio e per ingegnere, per l’impiegato e per il manager. Nel campo delinformazione le riviste settimanali hanno un’importanza fondamentale, in quanto trattano diversi temi politici, sociali, econo- mici ¢ di attualiti. Le pitt importanti e diffuse sono L espresso e Panorama. qua SSS espresso (wwe espressoniine.it) Panorama (www. panorama.it) Per promuovere la cultura, l'Expresso e Panorama offrono una serie di inserti che il lettore pud richie~ dere quando compra la rivista, I gadget pid diffusi sono film DVD, CD e libri, Accanto ai settimanali opinione, esiste un*immensa varietd di riviste e periodici destinati ad un pubblico specifico (riviste femminili, scientifiche, letterarie, di arte, di arreda- mento, per adolescenti, fumeti, ecc.), Donna moderna (vww.donnamoderna.com) Focus (www.focus.it) Quanti sono gli italiani che leggono un quotidiano con regolariti? Secondo i dati emersi da un'indagi- ne condotta dall’Eurisko (istituzione che opera nel campo della ricerea sociale), solo centoventotto ita- liani su mille leggono ogni giorno un quotidiano, meno rispetto alla Romania, dove i lettori abituali sono almeno duecento su mille. Negli Stati Uniti so- no ducentosettantaquattro mentre in Norvegia si ar- riva addirittura a settecentocinguanta, Attualmente in Italia si vendono sei milioni di co- pie, mentre 25 anni fa se ne vendevano un milione nuiti del 49%, Nella fascia d’eti che va dai 14 ai 19 anni, solo un ragazzo su dicei legge tutti i giomai un quotidiano. Al’interno delle seuole italiane il rap- porto stuclenti-quotidiani ¢ molto ridotto: nelle ulti- me classi dei licei classiei, 28 studenti su cento leg- gono un quotidiano da una a tre volte alla settimana, 32 circa una volta al mese, 26 raramente, 4 addirit- tura ma. 1 giomnali, dunque, non rappresentano il mezzo di informazione privilegiato per i giovani, ma & oppor- tuno notare che Intemet costituisce una fonte alter- Cothputer,: | YG) al: ena, opp 3 sib wa tage AN Wy 220 in pi. Un dato nettamente inferiore rispetto quello della Gran Bretagna e della Germania, in si vendono rispettivamente 18 ¢ 23 milioni di tidiani al giorno. Inoltre, ben il 41% degli inter- fi & abituato a leggere il giornale nei luoghi idblici, mentre solo il 25% dichiara di recarsi in aticola per acquistarlo. Questi dati davvero sconfortanti riguardano un cam- giovani tuazione sia allarmante. Negli ulti- lettori giovani sono dimi- me di lettori adulti, ma anche fra ‘embra che I cinque anni, infatt, nativa di notizie, dato che sempre pit spesso offre uno spazio di informazione e cultura molto vasto, In questa situazione si stanno ricavando uno spazio importante, all"interno del mereato, i quo- tidiani gratuiti, distribuiti per strada 0 sui mezzi di trasporto pubblico nelle maggiori citta, Articoli brevi ¢ coneisi, senza approfondimenti, con rapi- di sguardi alla cronaca locale, allo spettacolo e al- lo sport, il tutto a costo zero per il lettore: & que- sta la nuova frontiera dell"informazione su carta stampata, copitolo 3 x 1. Questionario di comprensione. 1, Quanti italiani su mille leggono normalmente un quotidiano? 2. Rispetto a 25 anni fa, si vendono pitt o meno quotidian in Italia? ans vendono pit giomali in Gran Bretagna o in Germania? 4, Negli ultimi anni, di quanto sono diminuiti i lettori giovani? 5. Nelle ultime classi dei licei quanti sono gli studenti che leggono i giormali pitt di una volta alla settimana? 6. Qual é la fonte alternativa preferita e pit utilizzata per I’informazione ¢ la cultura? x 2. Riordinate la seguente intervista. |. Giornalista: Buongiorno, sono un giornalista del Corriere della Sera, Sto facendo un sondaggio sul rap- porto degli italiani com la stampa. Potrei far- Le qualche domanda? 2. Intervistato: Va bene. 3. Giornalista: Quindi Lei non compra il giomale in edicola, 4, Iniervistate Si. Per questo non lego molto i giomali. Per te nermi informato io penso che un telegiomale sia pill che sufficiente. Giornalista: Allora Lei guarda il telegiomale tutte le sere? Imervistato: Beh, a dire il vero, tutti i giemni proprio no. mae Giornalisia: Quante volte legge il giomale durante una setti- mana? 8. Intervistato: To penso che la causa principale sia la presenza di media altemnativi ai giornali, come ad esempio. la televisione, la radio o Internet, nei quali le no- tizie vengono dette e ripetute molte volte 9. Giornalista: Lai legge i giomali tutti i giomi? 10. Intervistato: Pit 0 meno tre. La mattina prima di cominciare a lavorare o nella pausa pranzo, 11. Giornatista: Lei lo sa che negli ultimi anni e*é stata una forte diminuzione del numero dei lettori dei giornali Secondo Lei, qual é la causa? 12.Jutervistato: Normalmente no. Lo compro solo quando ¢’é qualeosa che mi. interessa leggere. Lordine esatto ¢ editoniEestingua