Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 18 settembre 2016 Anno XXix N. 212 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006
www.libertasicilia.it

Mancata approvazione del bilancio di previsione 2016, il Comune rischia lo scioglimento Lassessore Sallicano incontra le parti sociali

Autunno pieno di veleni


per la politica siracusana
Gioved il sindaco si reca dallAntimafia regionale
di Giuseppe Bianca

letteratura

Giunge come una doccia

Si sente il bisogno
di svelare
ci che viene
nascosto alla verit

fredda lentrata in vigore


della legge regionale 11
agosto 2016, n. 17 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Regione Siciliana n.38
dello scorso 2 settembre,
che dispone l'immediata
"cessazione del consiglio
comunale anche nei casi di
inadempienza derivante da
mancata approvazione del
rendiconto di gestione o da
mancata deliberazione del
bilancio di previsione 2016".

di Andrea Bisicchia

ul concetto di verit
si espressa la Storia
della filosofia che, oltre ad averne cercato
le origini nella grecit
antica, nei secoli successivi lha sviscerata
in una molteplicit di
trattati. Il termine greco elteheia, il cui
significato uscire
dalloblio (lethe) ovvero disvelarsi, portare alla luce ci che
stato occultato per farlo conoscere. La domanda che possiamo
farci potrebbe essere:
cosa viene nascosto
alla verit.
A pagina due

La Commissione regionale antimafia.

polizia di stato

A pagina tre

iniziative

Settimana europea
della mobilit, oggi
in via dellOlimpiade

Entrano nel vivo le attivit


organizzate dal Comune, con
la collaborazione di soggetti
pubblici e privati, per la Settimana europea della mobilit,
iniziativa voluta dallUnione
per sensibilizzare, anche attraverso sperimentazioni.

ono 360 nelle prime due settimane le domande presentate,


allAssessorato alle politiche sociali, per la partecipazione al programma Sostegno per linclusione attiva (Sia) finanziato con
fondi Pon. Il dato riguarda la sola citt ma le iniziative messe.

A pagina tre

A pagina quattro

Medaglia dargento
al valore dellArma
a Luciano Magnano

cia di Siracusa, il progetto


della Polizia di Stato Questo non amore contro.

presso la Stazione Carabinieri di Pachino.

A pagina cinque

A pagina dodici

Lassessore alle politiche sociali, avv. Giovanni Sallicano.

Chiesa gremita per lultimo


saluto a Salvatore Malfitano

carabinieri

Concluso il tour
camper Questo
non amore

Sostegno per linclusione


attiva: 360 richieste
in due settimane

In

centinaia hanno affollato, ieri mattina, la


chieda Madre di Dio per
i funerali del dott. Salvatore Malfitano. C'erano
davvero tutti per l'ultimo
saluto ad un professionista pi conosciuto e apprezzato della categoria.

enerd mattina, con una


Ieri si concluso, in provin- V
cerimonia militare svoltasi
Il col. Luigi Grasso consegna la medaglia dargento.

A pagina quattro

Il Libro della Domenica 2

18 settembre 2016, domenica

Sicilia 18 SETTEMBRE 2016, domenica

Dipendenti Snai
di Avola aderiscono
allo stato
di agitazione
su scala regionale

Si sente il bisogno di svelare


ci che viene nascosto alla verit
di Andrea Bisicchia

ul concetto di
verit si espressa la Storia della
filosofia che, oltre
ad averne cercato le origini nella
grecit antica, nei
secoli successivi
lha sviscerata in
una molteplicit di
trattati. Il termine
greco elteheia,
il cui significato
uscire
dalloblio
(lethe) ovvero disvelarsi, portare
alla luce ci che
stato occultato per
farlo conoscere.
La domanda che
possiamo
farci
potrebbe essere:
cosa viene nascosto alla verit e
perch si sente il
bisogno di svelarlo? Per Nietzsche,
che si posto
questo problema
in
Su Verit e
menzogna in senso
emozionale,
Adelphi, la verit
non coincide con
la
conoscenza,
essendo
questa
levento pi menzognero
della
Storia
universale: essa contiene
in s ogni forma
di inganno dato
che si contraddistingue per larte
della simulazione
che declina nelle
forme del mentire, del fingere,
delladulare,
del
mascherarsi, tanto che la verit, a
suo avviso, non
altro che un esercito di metafore,
di
metonimie,
abbellite dalla retorica, da cui scaturisce il carattere
illusorio della verit stessa.
In un altro breve saggio, La
visione dionisiaca del mondo,
Nietzsche sosteneva che la verit in lotta con
la bellezza, aggiungendo che la
bellezza, essendo suscitatrice di
piacere, in fondo,
non altro che
apparenza.
Insomma, per il filosofo tedesco non
esiste un impulso

Su Verit e menzogna in senso emozionale di


Friedrich Nietzsche. La conoscenza levento pi
menzognero della Storia universale

Sopra Friedrich Nietzsche. A lato


Andea Bisicchia
onesto verso la
verit perch luomo ama lapparire pi dellessere
tanto da ritenere
necessaria lillusione e da preferire la menzogna
alla verit, perch
chi mente vuol
fare apparire reale lirreale.

Luomo,
avendo
la tendenza a farsi
ingannare, sceglie
lintelletto
come
maestro della finzione. Una simile
tendenza lo porta
ad amare le fiabe o lattore nel
dramma che fa il
re pi regalmente
di come si vede

segno della finzione che ha il compito, come il teatro,


di
rappresentare la vita umana.
Luomo,
quindi,
non guidato dai
concetti, ma soltanto da intuizioni,
attraverso le quali

La verit non altro che un esercito di metafore,


di metonimie, abbellite dalla retorica, da cui
scaturisce il carattere illusorio della verit stessa
nella realt. Ne
consegue il suo
amore per lepica
e per il teatro perch
qualunque
cosa faccia luomo porta con s il

cerca la verit che


consiste nel liberarsi dalle illusioni,
proteggendosi, in
questo modo, dagli agguati delle
false seduzioni.

La crisi della commozione per le condizioni di difficolt degli esseri umani

Preoccupati per sopravvivere


perch incapaci di commuoverci

Scomparsa lempatia ci si limita alla sopportazione, allindifferenza


di Andrea Bisicchia
La
commozione uno stato
danimo
particolare generato
da unoccasione
che pu suscitare ammirazione,
ansia,
dolore.
Insomma ci si
commuove per
un evento particolare nel quale
ci sente coinvolti perch esso
suscita gioia o
disperazione.
Questo accade
in generale. In
particolare
gli
studi sociologici
confermano
la
crisi della commozione dovuta
al
perseverare
delle condizioni
di difficolt degli esseri umani,

Salvo
Randone
e Corrado
Pani ne
"I fratelli
Karamazov" di
Fdor Dostoevskij
messo
in scena
dalla Rai
negli anni
Sessanta

Per commuoverci bisogna ritornare ad


amare, bench nella societ dellindifferenza
questo non sembra possibile
troppo preoccupati di pensare alla
loro sopravvivenza.
Luomo doggi ha
perso la cognizione del dolore, oltre

Per Nietzsche la
verit lerrore di
cui abbiamo bisogno per sopravvivere. E pensare
che per Goldoni
la menzogna era
semplicemente
una spiritosa invenzione!

che il suo carattere intimo, per non


dire il suo senso,
perch in molti
casi questo diventa oggetto di spettacolarizzazione,

tanto da trasformare il dolore di


uno nel dolore di
tutti. Una volta ci
si commuoveva
ascoltando persino un leader

F r i e d r i c h
Nietzsche Su verit e menzogna
in senso emozionale Adelphi, p.
57 euro 7
politico, oggi prevale il gusto della
derisione, del distacco crescente, dovuto allassenza di fiducia.
E come se fosse
scomparsa lempatia, tanto che
ormai ci si limita
alla sopportazione, allindifferenza, come se non
si avesse bisogno
di nessuno.
Mi vengono in
mente le parole
Ivan, protagonista
del Grande Inquisitore dei Fratelli Karamazov,
quando, rivolgendosi a Cristo che
era tornato sulla
terra, molto seccato, gli chiede il
motivo di questo
suo ritorno, aggiungendo: Non
abbiamo bisogno
di Te, ci hai creato
una infinit di problemi.
Per commuoverci
bisogna ritornare
ad amare, bench nella societ
dellindifferenza
questo non sembra possibile.

Ci saranno anche i dipendenti dellA-

genzia di Avola tra i lavoratori SNAI


che, mercoled prossimo, 21 settembre, incroceranno le braccia per lo
sciopero regionale indetto dalla Fisascat Cisl.
Alla base della protesta le recenti
comunicazioni della Societ che ha
confermato lintenzione di chiudere o
vendere le agenzie dislocate nel territorio siciliano a causa del deficit accumulato.
La Fisascat Cisl ha gi proclamato lo

Sicilia 3

stato di agitazione su scala regionale


e mercoled i lavoratori sciopereranno
per lintera giornata.
Marted prossimo, 20 settembre, saremo in assemblea dalle 15 alle 18
hanno annunciato Vera Carasi, segretario generale della Fisascat Ragusa
Siracusa, Teresa Pintacorona e Salvo
Scannavino, segretari territoriali Le
comunicazioni della Societ non sono
confortanti e non possono rassicurarci. Siamo fortemente preoccupati per
il futuro di questi lavoratori che rischia-

SiracusaCity

no di essere vittime di una gestione


poco oculata.
Noi saremo al loro fianco perch ci siano risposte pi certe da parte dellazienda. Lipotesi di piano presentata
non ci soddisfa e non garantisce in
alcun modo i lavoratori.
SNAI ha confermato che nel 2015
SIS, la societ che gestiva precedentemente la rete di agenzie, ha accumulato una perdita di 11 milioni di Euro
e per il 2016 le perdite sono di 560.000
euro mese.

Autunno pieno di veleni


per la politica siracusana

La legge regionale 11 agosto 2016 dispone l'immediata


cessazione del consiglio comunale anche nei casi di
inadempienza deliberazione del bilancio di previsione
di Giuseppe Bianca

Giunge

come una
doccia fredda lentrata
in vigore della legge
regionale 11 agosto
2016, n. 17 e pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale della Regione Siciliana n.38 dello
scorso 2 settembre,
che dispone l'immediata "cessazione del consiglio comunale anche
nei casi di inadempienza derivante da mancata approvazione del
rendiconto di gestione
o da mancata deliberazione del bilancio di
previsione".
La Regione con l'assessore agli Enti Locali Lantieri, il dirigente generale Giuseppe
Morale, e quello del
Servizio,
Margherita
Rizza ha inviato la relativa circolare ai sindaci, ai presidenti dei
consigli comunali e
ai consiglieri siciliani.
In buona sostanza, in
conseguenza di tali disposizioni in materia di
elezione del sindaco e
del consiglio comunale e di cessazione degli organi comunali, si
procede ad alcune modifiche degli articoli di
legge. Le disposizioni
incidono sulle ipotesi di
cessazione anticipata
del sindaco, della giunta e del consiglio comunale, sancendo che
la cessazione anticipata di uno degli organi,
"determina automaticamente la cessazione
anticipata degli altri, la
nomina del commissario straordinario e l'avvio di procedure dirette
all'indizione delle nuove elezioni". Se queste disposizioni sono
applicabili "a decorrere

dal primo rinnovo degli


organi comunali", ben
diversa la situazione
nel caso di inadempienza. E il comune
di Siracusa, che, tra
gli altri, non ha ancora esitato il bilancio di
previsione del corrente
anno, rientrerebbe in
questa fascia a rischio
azzeramento.
Fanno riferimento alla
circolare i consiglieri
comunali del gruppo
Opposizione,
Salvo
Sorbello, Cetty Vinci, Fabio Rodante e
Massimo Milazzo, che
spingono affinch si
vada verso questa direzione: "Siracusa ha
l'opportunit di sciogliere l'attuale ammini-

strazione e di tornare
al pi presto a nuove
elezioni - affermano i
quattro consiglieri di minoranza - Il comune

non ha ancora approvato il bilancio di previsione per l'anno 2016.


Lanciamo un appello a
tutti gli altri consiglieri

che non condividono


l'attuale
conduzione
dell'amministrazione a
non approvare il bilancio e a mettere cos la

Settimana europea della mobilit,


oggi iniziative in via dellOlimpiade

Entrano nel vivo le attivit organizzate

dal Comune, con la collaborazione di soggetti pubblici e privati, per la Settimana


europea della mobilit, iniziativa voluta
dallUnione per sensibilizzare, anche attraverso sperimentazioni, su come muoversi in citt riducendo il peso del traffico
e delle emissioni di Co2 nell'aria. Oggi,
domenica 18 chiusura al traffico, dalla
9 alle 21, di via dell'Olimpiade, nel tratto
da piazzale Carmelo Ganci al Pala-Lo
Bello. Il momento clou sar Akkianata:
alle 17,30, per iniziativa di Movimento
centrale, gli amanti delle due ruote potranno misurarsi lungo il tratto in salita.
Non si tratter di una prova competitiva
ma di una gara goliardica. Sono previsti
tre premi, che saranno assegnati: allidea
pi originale e divertente; a chi effettuer la salita nelle condizioni meno agevoli;
a chi arriver per primo. Linvito di non
presentarsi con bici e abbigliamento da

gara competitiva. Nel resto della giornata si


terranno altre iniziative per informare sulle
varie possibilit esistenti, anche in citt, di
muoversi in bicicletta o utilizzando forma di
mobilit alternative e sostenibili dal punto di
vista ambientale.
Domani, luned 19, lattenzione sar rivolta
ai giovani, in particolare a quelli dellIstituto
Quintiliano, che si trova in una delle zone
della citt a pi alta concentrazione di scuole e, quindi, a traffico particolarmente intenso in alcune ore della giornata. Alle 9,30,
gli studenti incontreranno lassessore alla
Modenizzazione, Valeria Troia, e i giovani
professionisti dello Smart Lab. Il confronto
servir a misurare la disponibilit dei ragazzi verso nuove forme di mobilit urbana e
ad illustrare alcune soluzioni alternative,
alcune messe a punto con luniversit Kore
di Enna, come la creazione di isole di sosta
per motorini e macchinette cos ridurre il
traffico attorno alle scuole.

Mancato dialogo sulla refezione scolastica, edilizia scolastica e offerta formativa territoriale

Scuola, cosa va e cosa non va


La responsabilit delle parti
La scuola non va
riformata, va fatta
funzionare.
Come
genitori, quando ci
stata data loccasione, questo pensiero
lo abbiamo affidato al
sottosegretario Davide Faraone perch
lo trasferisse al Presidente del Consiglio.
Siracusa, da un punto
di vista della condivisione sui temi della
scuola, pu essere
considerata una citt
allavanguardia.
La
responsabilit genitoriale ha trovato altrettanto impegno nellassessore alle Politiche
Scolastiche, Valeria
Troia.
Mai la politica aveva parlato con i ge-

nitori di refezione
scolastica, di edilizia
scolastica o di piano
dellofferta formativa
territoriale. Il resto
della citt, e quindi
lintera classe dirigente, deve abituarsi
a questo tipo di buona prassi. Abbiamo
avviato gi lo scorso
anno incontri tecnici
con la Protezione Civile comunale e con i
funzionari dellAmministrazione. Al centro
della discussione i
controlli e le verifiche
strutturali degli edifici
che ospitano i plessi
scolastici.
Il comma di legge
che consente ai consiglieri comunali di
destinare i tagli ai loro

gettoni alledilizia scolastica, labbiamo individuato e proposto


noi. La stessa spinta
di mettere in rete tutti
i Consigli di Istituto
stata condivisa grazie
allimpegno di molti
genitori e di altrettanti
Dirigenti scolastici.
La
scuola,
quindi
anche
quella
siracusana, ha bisogno di diventare una
priorit per la politica.
Da oltre venti anni a
questa parte, invece,
dal livello nazionale
a quello locale, passando da Palermo, i
fondi sono diminuiti e
non si riesce a comprare la carta per le
fotocopie. I capitoli di
bilancio per la scuo-

la, quindi per il futuro stesso del paese,


dovrebbero essere i
primi ad essere fissati e istituzionalizzati.
Invece gli assessori
lavorano con le casse
vuote e si va avanti
grazie allimpegno dei
dirigenti, dei docenti,
del personale ATA e
delle famiglie.
La politica da bassa
campagna elettorale,
deve restare fuori dai
cancelli delle scuole.
Pensi a programmare, a sbracciarsi, a
evitare gli errori del
passato che hanno riempito classi su classi. Abbia soprattutto
il pudore di restare
in silenzio quando ci
sono genitori che si

parola fine a consiglio,


sindaco e giunta".
Intanto si apre una settimana di fuoco per la
politica siracusana, da
un lato, con il sindaco
che stato convocato dalla Commissione
regionale
Antimafia.
Il sindaco di Siracusa
intanto ribadisce che
qualcuno dovr assumersi la responsabilit
di avere portato allinterno del Pd personaggi che hanno rapporti
con la criminalit organizzata. Le carte le ho
avute qualche giorno
prima della riunione e,
considerando che quello fosse il posto giusto
dove denunciare politicamente la vicenda,
lho fatto. Nessuna recriminazione, piuttosto
fornir alla Commissione regionale Antimafia
le carte che evidenziano fatti e circostanze.
Non posso quindi rivelare nulla di pi.
Laltro aspetto caldo
riguarda la conferenza stampa indetta per
marted 20 alle ore
10, dal deputato nazionale del Pd, Pippo
Zappulla e della consigliera comunale Pd,
Simona Princiotta, lincontro avr come tema
appalti e tangenti a
Siracusa con la presenza di un imprenditore che ha denunciato.
Un clima di veleni che
non fa per niente bene
alla citt di Siracusa
alla crescita economica
nellottica di uno sviluppo del turismo.
Per non parlare della
Scelta dell'area per il
nuovo ospedale, bilancio di previsione per
l'anno in corso (cos
da sbloccare le somme per spese correnti
e investimenti), modifica del regolamento
degli asili nido (per
evitare il ripetersi delle
incresciose situazioni
di questi giorni), convocazione della seduta richiesta a norma di
legge dai consiglieri su
piano spiagge e Camera di commercio sono
soltanto alcuni dei temi
che il consiglio comunale deve trattare al pi
presto.

SiracusaCity 4

Sicilia 18 settembre 2016, domenica

Sostegno per linclusione


attiva, arrivate 360 richieste

ono 360 nelle prime


due settimane le domande presentate, allAssessorato alle politiche
sociali, per la partecipazione al programma
Sostegno per linclusione attiva (Sia) finanziato con fondi Pon. Il dato
riguarda la sola citt ma
le iniziative messe in
campo, sotto il coordinamento dellassessore
Giovanni Sallicano, interessano lintero distretto
socio-sanitario D48, che
raccoglie 11 comuni e
del quale Siracusa capofila. Il programma non
prevede un termine finale
per la presentazione delle domande.
Il Sia prevede la concessione di un sussidio a famiglie povere con minorenni, disabili o donne in
stato di gravidanza. Per
la valutazione dei requisiti si fa riferimento al reddito Isee. L'erogazione
avverr dopo l'adesione
a progetti personalizzati
di attivit sociale e lavorativa per i quali lassessore Sallicano ha avviato
una serie di incontri con
le organizzazioni che
rappresentano il mondo
del lavoro, gli imprenditori, il commercio, lartigianato, lagricoltura e il sociale. Abbiamo avviato

18 settembre 2016, domenica

765 mila euro


per le case popolari
di via Luigi Cassia 69
a Siracusa

Lassessore avv. Giovanni Sallicano raccoglie Cos come avevo a suo tempo anticipato, accompagnandolo anche con linterrogazione parladesione di enti e organizzazioni sociali
lamentare n. 3796, il Dirigente del Servizio 5

Lassessore avv. Giovanni Sallicano.

il confronto con le varie


istituzioni coinvolte e le
organizzazioni
sociali afferma lassessore
Sallicano perch la riuscita del programma e
legata a una collaborazione pi vasta possibile
in quanto ciascuno degli
aventi diritto al sostegno
dovr aderire a un progetto ma anche dimostrare di seguirlo. In questo senso c bisogno
di tutti, di chi pu offrire
lavoro o qualsiasi forma
di aiuto e di chi, come
le strutture sanitarie e
socio-sanitarie, possono
seguire le persone che
vivono un disagio. Sar

molto importante la collaborazione con lAzienda


sanitaria provinciale, che
incontreremo mercoled
prossimo assieme ai rappresentanti del mondo
della scuola.
Nei giorni scorsi lassessore Sallicano ha visto la
Federfarma, con la quale
stato concordato uno
sconto del 5% sui prodotti in vendita nelle farmacie che vorranno aderire, con lesclusione dei
ticket e dei farmaci non
da banco. Gli incontri
sono proseguiti nei giorni successivi e altri ce ne
saranno la prossima settimana. Con il Centro per

limpiego si sono poste le


basi per un lavoro sinergico poich prevista la
costituzione di apposite
equipe multidisciplinari
con la partecipazione di
assistenti sociali del Comune. Riunioni anche
con i rappresentanti di
Cgil, Uil, Ugl, Confcommercio,
Confesercenti
e Confagricoltura, con i
responsabili
dellUepe
(Ufficio esecuzione penale esterna, del Ministero
giustizia) e con il rappresentante del Forum del
terzo settore, Francesco
Di Priolo. Ho riscontrato dice lassessore
Sallicano la comune
volont di una fattiva
collaborazione per una
positiva riuscita del Sia
al fine di consentire, per
quanto possibile, luscita
dei soggetti interessati
dalla attuale situazione
di svantaggio. Con reciproca soddisfazione, si
stabilito di tenere altri
incontri anche di natura
operativa e per arrivare a
un protocollo di intesa per
la formazione di un tavolo permanente consultivo
e propositivo per tutti gli
ambiti riguardanti il Sia.

Edilizia Varia Gestione Patrimonio Abitativo


- dellAssessorato regionale delle Infrastrutture
e della Mobilit ha firmato, ieri, il provvedimento
che interessa le case popolari della provincia di
Siracusa. Lo comunica lOn. Vincenzo Vinciullo,
Presidente della Commissione Bilancio e Programmazione allARS.
Quando, lo scorso anno, allinseguimento della
notizia, si tent di accreditare larrivo di fondi straordinari per ledilizia popolare abitativa, accreditandosi meriti che non erano dovuti, in quanto ricordo che la legge di cui parliamo la cosiddetta
Legge Lupi che ha stanziato per la Sicilia oltre
10 milioni di euro, ebbi a ricordare 3 cose: che i
primi fondi sarebbero arrivati nel 2016, che vi era
una graduatoria da rispettare, che non poteva
essere scavalcata, e che le somme erano divise
per le annualit 2014, 2015, 2016.
Superatele le difficolt, ha proseguito lon.
Vinciullo, nellinterpretazione della norma, attraverso un ulteriore intervento da parte del Ministero, oggi abbiamo il primo provvedimento che
riguarda le case popolari di via Luigi Cassia al
numero civico 69.
Lintervento a favore dellIACP di Siracusa posto in graduatoria al numero 18 e comporter
limpegno di 765.536 euro cos suddiviso:
510.661,69 per lavori a base dasta;
53.117,19 per oneri di sicurezza;
le restanti somme a disposizione dellamministrazione per progettazione e direzione lavori,
IVA, oneri conferimenti in discarica ed eventuali imprevisti. Finalmente, anche le case di
via Luigi Cassia avranno lintervento sperato e
promesso invano da anni. Adesso, ha concluso
lon. Vinciullo, cercheremo di recuperare gli altri progetti in modo che, entro lanno, vi possano
essere gli ulteriori Decreti di finanziamento che
riguardano Pachino, Francofonte e Noto.

Chiesa gremita per lultimo Marzana, M5S: Autori meridionali ancora


saluto a Salvatore Malfitano esclusi dalle indicazioni ministeriali

In centinaia hanno affollato, ieri matti-

na, la chieda Madre di Dio per i funerali


del dott. Salvatore Malfitano. C'erano
davvero tutti per l'ultimo saluto ad un
professionista pi conosciuto e apprezzato della categoria dei commercialisti e
dei consulenti del lavoro della provincia
di Siracusa, spentosi prematuramente
allet di 63 anni, molti dei quali passati
a dedicarsi alla professione e alla passione vera del cuore quella di Cavaliere
del santo sepolcro di Gerusalemme: colleghi, collaboratori, clienti, conoscenti,
autorit cittadine, ma anche tanti semplici fedeli oltre a un vero e proprio stuolo
di Cavalieri. Ad officiare il rito, il parroco
della chiesa Madre di Dio, don Santino
Fortunato, che nella sua omelia ha ricordato come la morte non viene ad azzerare la vita ma consente invece di entrare nella piena comunit con Dio. Era un
uomo giusto e un professionista buono queste le sue parole - che ha dedicato la
vita alla famiglia, alla societ siracusana
e alla categoria professionale.
Salvatore Malfitano, era conosciutissimo
a Siracusa per la sua attivit professionale, con passione ha dedicato tutta la
sua vita allo studio di commercialista e
per aver dedicato molto tempo allOrdine
dei consulenti del lavoro nella provincia
di Siracusa, arrivando a ricoprire la carica di primo presidente per parecchi anni,

In molti hanno nel tempo autore-

Il feretro di Salvatore Malfitano.


apportando valore e lustro. La sua professionalit, la sua dedizione al lavoro,
la gentilezza dei modi con cui trattava i
clienti e colleghi gli hanno fatto conquistare la stima di tutti.
Nel suo impegno lavorativo, nella sua
esperienza di chiesa, anche quale Cavaliere del Santo Sepolcro della nostra
amata citt, cos come nella vita quotidiana, ha sempre perseguito il bene
comune e non mai, onore e gloria.
una grave perdita per il suo studio
commercialista e per tutto il tessuto
produttivo della citt il cui testimone
sar raccolto, nel segno della continuit, dalla moglie Ariella, e dalle due
figlie Veronica e Daniela nonch dal
genero, giovane ed esperto professionista, Fabrizio Terranova.

volmente considerato che larte


e la letteratura italiane del 900
sono state innanzitutto siciliane,
eppure la nostra terra sembra
costretta a continuare a subire la
strategia del silenzio su autori come Gesualdo Bufalino, Elio
Vittorini, Leonardo Sciascia, Vitaliano Brancati, persino Salvatore
Quasimodo: a subirla per primi,
per, sono in realt gli studenti
delle scuole italiane in generale e
quelle del nostro territorio in particolare, impossibilitati a conoscere sui banchi e sui libri questa
enorme fetta del patrimonio culturale che appartiene innanzitutto alle loro radici.
Purtroppo, infatti, la discriminazione e loblio nei confronti dello studio degli autori meridionali
del 900, esclusi nel 2010 dalle
indicazioni ministeriali grazie
allallora ministro dellIstruzione
Maria Stella Gelmini, non si
ancora conclusa. La mancanza
di attenzione e del rispetto delle
tempistiche da parte del ministro
Giannini incommentabile: con il
via libera a una specifica risolu-

zione M5S a mia prima firma sul


tema - approvata allunanimit
nel febbraio 2015 - il titolare
del Miur aveva ricevuto un assist perfetto, ma sta riuscendo
nellimpresa di sprecarlo.
Allinterrogazione da me presentata in Commissione Cultura, infatti, il Miur ha risposto
dicendo che non si ancora
conclusa la fase di monitoraggio da parte della Direzione
Generale degli appositi comitati scientifici costituti ad hoc per
verificare mancanze e lacune
allinterno delle indicazioni nazionali. Un lavoro che si sarebbe dovuto concludere entro il
mese di luglio 2015 e, invece, a
quanto pare non verr concluso
prima dellautunno.
Cos un altro anno scolastico
andr avanti con questa grave
lacuna per gli studenti. Alle troppe dimostrazioni di inefficienza
da parte del ministro si aggiunge anche questa. Non basta il
caos assunzioni: anche sulla
didattica Giannini non riesce a
far funzionare come dovrebbe
la macchina del ministero.

Continuano a registrarsi episodi di violenza nei confronti di donne

A Lentini il progetto: Questo non amore


il camper contro la violenza di genere

Sicilia 5

SiracusaCity

La donna ha riportato traumi e contusioni


alladdome, al collo, al braccio destro ed al volto

Aggredisce la madre,
arrestato dai carabinieri
Tenenza di Floridia

n
29enne
di
Liniziativa, oltre ad avere avuto una valenza informativa, U
Floridia, C.F., con
precedenti
specifici,
ha avuto come scopo quello di segnalare il fenomeno
stato arrestato dai

Ieri si concluso, in provincia di Siracusa, il pro-

getto della Polizia di Stato Questo non amore


contro la violenza di genere, presentato dal Questore di Siracusa, Mario Caggegi, lo scorso 2 luglio. Il camper della Polizia stato presente dalle
ore 8 alle ore 14 presso la piazza Duomo di Lentini. Allinterno del camper erano presente unequipe composta dal medico della Polizia di Stato, da
un Ufficiale di P.G. del Commissariato di Lentini,
da un operatore della Polizia di Stato della sezione della Squadra Mobile reati contro la persona
ed in danno di minori e da rappresentanti del
centro antiviolenza Angeli e del Codice Rosa
dellOspedale Umberto I di Siracusa.
Come in precedenti occasioni si rammenta che
continuano a registrarsi episodi di violenza nei
confronti di donne, commessi anche in ambito familiare e nel contesto dei rapporti di coppia con situazioni di maltrattamenti tra le mura domestiche.
Tali situazioni pongono in una posizione di forte
fragilit psicologica la vittima la quale, a volte, fatica a riconoscere la violenza subita e a formalizzare, pertanto, una denuncia agli organi di Polizia.
Nellottica di fornire un ulteriore impulso ed efficacia allazione di prevenzione e di contrasto a tale
fenomeno, si tenuto il progetto Questo non

Ridotta la condanna ai due autori

Estorsione a panificio di viale Zecchino

La

corte dappello di Catania ha rideterminato la


condanna a carico dei due autori dellestorsione ai
danni dei titolari di un panificio di viale Zecchino. Al
termine della camera di consiglio, i giudici hanno irrogato la pena di 5 anni e 4 mesi nei confronti di Davide Pincio (foto a sx), mentre hanno inflitto 4 anni,
5 mesi e 10 giorni a Maurizio Bianchini (foto a dx).
Entrambi gli imputati hanno ottenuto una riforma in
meglio della condanna con la riduzione di un anno
ciascuno di reclusione. Bianchini aveva insistito sulla
propria estraneit ai fatti oggetto della contestazione,
ma per i giudici del secondo grado bastato che una
delle due vittime si sia recata nel suo esercizio commerciale per consegnare il pizzo per fare scattare la
correit. Per i carabinieri, Bianchini avrebbe avuto il
ruolo di amico buono oltre che di avere intascato la
somma di 800 euro recapitate dalle vittime nel suo
locale di gastronomia. Bianchini, assistito dallavvocato Salvatore Leotta, ha sempre rigettato ogni addebito, sostenendo di non volere nemmeno prendere le 800 euro che il panificatore invece insisteva a
dargli. Al vaglio della corte dappello cera la vicenda
che risale a un anno addietro quando i titolari della
panetteria di viale Zecchino sono stati bersaglio da
una serie di telefonate minatorie nel corso delle quali, gli ignoti interlocutori consigliavano loro di rivolgersi a un amico per evitare ripercussioni spiacevoli,
lasciando intendere che avessero in mente di danneggiare lesercizio commerciale se non avessero
pagato la somma pretesa. Fra i presunti estorsori e
le vittime si sarebbe intavolata una sorta di trattativa,
fino a trovare unintesa di massima su una dazione di
denaro pari a 800 euro, che avrebbe riscosso Bianchini vestendo i panni di amico buono.

Il camper in piazza Duomo a Lentini.


amore con lutilizzo di postazioni mobili come il
camper, che sono state collocate nelle piazze e
nelle vie della citt e della provincia. Liniziativa,
oltre ad avere avuto una valenza informativa, ha
avuto come scopo quello di segnalare il fenomeno, favorendo un contatto diretto con le potenziali
vittime e offrendo loro il supporto di una equipe
multidisciplinare, composta da operatori specializzati presenti allinterno del camper.

Carabinieri della locale


Tenenza per maltrattamenti in famiglia. Nella
mattinata di ieri, con
la scusa di darsi disponibile a comperare
del tabacco, il giovane
si fatto consegnare una modesta cifra
dal nonno convivente,
spendendola
invece
per i propri bisogni. Richiamato dalla madre,
lha aggredita verbalmente e fisicamente,
prendendola a calci,
schiaffi e pugni e minacciandola di morte
anche in presenza dei
militari dellArma che
sono prontamente intervenuti nellabitazione riuscendo a bloccare il giovane ancora
in un stato di forte agitazione. La donna ha

La Tenenza di Floridia

riportato traumi e contusioni alladdome, al


collo, al braccio destro
ed al volto, giudicate
guaribili in sette giorni
salvo
complicazioni.
Considerato che il fatto non costituisce episodio isolato, bens si
inquadra in una serie
di reiterate aggressioni
subite nel tempo dalla vittima, C.F. stato
arrestato e condotto
presso la Casa Circondariale Cavadonna.

Nel

Siracusano 6

Limpatto negativo durer tre-cinque anni, gi turismo e servizi. Serve piano per rilanciare economia del territorio
Gli effetti del sisma che ha colpito
le province di Rieti, Ascoli Piceno e
Perugia dureranno
molto a lungo sulleconomia della zona:
nellarea ci sar una
riduzione del PIL
2016 del -15%, che
arriva a -47% per i
tre comuni pi colpiti, con il rischio
di entrata in povert per oltre 2mila
famiglie.. A stimare
il dato Confesercenti, in occasione
del Meeting 2016,
oggi a San Martino
in Campo (Perugia).
Il terremoto del Centro Italia dellagosto
2016 ha avuto epicentri nelle province
di Rieti, Ascoli Piceno e Perugia con
danni molto rilevanti con quasi 300
vittime e 400 feriti,
e numerose costruzioni crollate o gravemente lesionate.
I danni riguardano
ovviamente anche
le attivit produttive, per le quali in
questo dossier viene
fornito un quadro
dettagliato per i 16
comuni riguardati*,
distinguendo le tre
realt di Accumoli,
Amatrice e Arquata del Tronto che
hanno subito danni
molto pi gravi.
I 16 comuni del
cratere sismico raccolgono quasi 24,5
mila abitanti e oltre
11 mila famiglie.
Le attivit produttive riguardano oltre
3.600 unit locali
di imprese e 4.900
addetti. Nei tre comuni pi colpiti risiedono 4.500 persone, 2.200 famiglie
e operano 670 unit
locali, dando lavoro
a 813 persone.
Nellarea del cratere emerge un ruolo
rilevante dellagricoltura (34,3%), ma
quasi un altro terzo
delle imprese opera
nel commercio e nel
turismo
(29,7%).

Sisma: nei tre comuni pi colpiti attesa


riduzione del Pil fino a -47%, rischio
povert per 2000 famiglie dellarea

Quote analoghe si
rilevano per i tre
comuni pi colpiti
(lagricoltura arriva al 38,4%, commercio e turismo
27,8%).
In particolare, si
tratta di localit
la cui economia
particolarmente dipendente dalla spesa turistica (anche
e soprattutto per
seconde case), che
attiva produzione
di altri comparti.
Nellarea di rilievo la consistenza
di ristoranti (171),
bar (112) ed esercizi commerciali con
prevalenza di prodotti alimentari e
bevande (107).
Volendo arrivare a
valutazioni concrete
dellimpatto del terremoto sulleconomia locale occorre
fare riferimento ai
dati del prodotto interno lordo, ovvero
del valore aggiunto

18 SETTEMBRE 2016, DOMENICA

Sicilia 18 SETTEMBRE 2016, DOMENICA

prodotto nei vari


settori espresso in
termini di pro capite.
Larea del cratere
presenta nel 2015
un valore aggiunto
per abitante di 15,1
mila euro, inferiore
del 37,5% alla me-

dia nazionale (24,2


mila euro), dato che
scende a 13,9 mila
per i tre comuni
devastati dal sisma
(con un gap rispetto
alla media del Paese
del 42,5%). Si tratta
dunque di territori
che partono da una

condizione di ritardo rispetto al resto


del Paese. Alla luce
delle devastazioni
portate dal sisma,
guardando anche a
quanto accaduto in
altre esperienze, la
spesa turistica subir un tracollo collegato non solo alle
presenze in strutture ricettive, ma anche di proprietari di
seconda casa.
Leffetto stimabile in una riduzione
del PIL 2016 del
-15% nellarea, che
arriva a -47% per i
tre comuni pi colpiti. Il valore aggiunto per abitante
arriver a 12,8 mila
per larea (allineato
allultima provincia
italiana, il Medio
Campidano) e 7,7
mila per i tre comuni (valore caratteristico dei comuni
pi marginali).
Quali le conseguenze di queste
cifre? Dietro il prodotto interno lordo
di unarea ci sono
imprese, occupati e
famiglie che vivono del reddito generato dalle attivit. Riduzioni della
portata di quelle citate inducono a evidenziare problemi
di entrata in povert per oltre 2.000
famiglie dellarea
del cratere sismico,
la met delle quali

provenienti dai tre


comuni di Accumuli, Amatrice e Arquata del Tronto.
La struttura produttiva dellarea del
cratere e le esperienze verificate in
altre realt inducono a individuare tra
i settori pi esposti
(anche in ragione
della loro incidenza)
lagricoltura,
il commercio, il
turismo, ma anche limmobiliare,
lartigianato e le
attivit artistiche,
di intrattenimento
e divertimento, necessarie a un riavvio delleconomia
locale verso la normalit. Ledilizia e
le attivit economiche ad essa collegabili possono invece
trovare spazi di sviluppo di attivit e
professionalit del
territorio.
Ma laspetto che
preme sottolineare
che limpatto negativo evidenziato
si propagher probabilmente per un
tempo di almeno
3-5 anni, con il rischio di indebolire
ancor pi il sistema
economico locale.
Occorre
dunque
predisporre un piano di progressiva
ripresa delle attivit
economiche con il
supporto del mondo
associativo considerato un arco temporale di 3-5 anni.
Come si detto, in
questo periodo si
avr un quasi totale azzeramento del
settore del turismo
ed una forte contrazione dei servizi
(ad es. quelli di intermediazione immobiliare), mentre
si assister a una
crescita delle attivit legate al settore
edile che, per, a
parte un possibile
utilizzo della manodopera locale, con
molta probabilit
riguarder imprese
non coinvolte dagli
eventi sismici.

Lettera aperta al sindaco


di Avola sul porto che non c
Riceviamo

e pubblichiamo dallon.
Nicola Bono una lettera aperta al primo
cittadino di Avola.
Egregio signor
Sindaco,
la decisione della
conferenza dei servizi del 7 settembre
scorso di archiviare
definitivamente
la
domanda di concessione demaniale
marittima della FN
Progettazioni S.r.l.
finalizzata alla realizzazione del porto
turistico-peschereccio in contrada Zuccara, per "perdurante
carenza documentale" e "lunghezza del
procedimento amministrativo" appare
giustificata anche se
estremamente
tardiva. La soap-opera
della realizzazione
ad Avola di un'opera fondamentale per
lo sviluppo, come il
porto
turistico-peschereccio, sembra
avere superato per
durata la pi famosa
Dynasty, se vero
che le idee in proposito risalgono ai primi anni '70.
Sin dal 1975 personalmente mi sono
battuto per la realizzazione del porto
ad Avola, scontrandomi con il muro di
indifferenza di tutte
le amministrazioni
del tempo, che non
hanno mai avviato
concretamente alcuna iniziativa in proposito.
Dal 1975 fino al 2003
nulla stato fatto in
merito, anche perch
la mia parte politica
stata sempre all'opposizione e si dovuto
attendere l'amministrazione Di Giovanni per vedere avviato
concretamente il progetto, partendo dalla
progettazione e approvazione del piano
regolatore del porto,
strumento propedeutico essenziale per la
realizzazione di qualunque opera portua-

La soap-opera della realizzazione ad Avola di un'opera fondamentale per lo sviluppo, come


il porto turistico-peschereccio, sembra avere superato per durata la pi famosa Dynasty

In foto, il porto di contrada Mare Vecchio di Avola.

Sin dal 1975 personalmente mi sono battuto per la


realizzazione del porto ad Avola, scontrandomi con
il muro di indifferenza di tutte le amministrazioni
del tempo, che non hanno mai avviato concretamente alcuna iniziativa in proposito
le, approvato, ex art.
30 L.R. n. 21/1985,
con Decreto del Dirigente Generale del
dipartimento regionale urbanistica n. 1066
del 15/10/2004, pubblicato nella GURS
n. 51 del 26/11/2004
e quindi in tempi record, dopo appena un
anno e mezzo dall'insediamento a Palazzo
di Citt.
Nel 2005, due anni
prima della conclusione dell'amministrazione Di Giovanni, venne avviata una
procedura pubblica
che si concluse con
la selezione, da parte
delle tre conferenze
di servizi (rispettivamente del 28 novembre 2006, 15 dicembre 2006 e 10 gennaio
2007), del progetto
preliminare per la costruzione e gestione
del porto turistico ed
annessa area attrezzata di Avola, proposto

dallA.T.I.:
Cappa
S.r.l. - Impex S.p.a. Wordl Tech Us Limited, di Roma, mentre ne usc perdente
la FN Progettazioni
S.r.l. che si classific
al secondo posto.
Purtroppo pochi mesi
dopo l'amministrazione Di Giovanni
non fu confermata e
al suo posto l'amministrazione comunale
subentrante non brill
certo per sollecitudine, anzi, con determina Sindacale n. 84 del
22/12/2009, indisse
una Conferenza Speciale di servizi per la
revoca della decisione presa dalla stessa
conferenza con il verbale del 10/01/2007.
Inoltre
introdusse
problematiche che
determinarono la rinuncia al completamento del progetto
definitivo da parte
dellA.T.I.:
Cappa
S.r.l. Impex S.p.a.

Wordl Tech Us Limited, con il conseguente subentro, dal


15 luglio 2010, della
sola FN Progettazioni S.r.l. che, appunto, pochi giorni fa ha
subito la decadenza
del procedimento per
lottenimento della
concessione demaniale marittima.
Ma l'aspetto pi inquietante che da
subito ci si rese conto
della difficolt operativa e soprattutto
finanziaria della societ subentrata che,
forse in attesa di trovare altro soggetto
cui cedere a titolo
oneroso la titolarit
della domanda per
la realizzazione del
porto turistico, per oltre sei anni e per otto
conferenze di servizi
consecutive, non solo
non ha ottemperato
alle richieste di deposito della documentazione necessaria a

Sicilia 7

Nel

Siracusano

completare l'iter per


poter avviare i lavori,
ma ha continuato imperterrita a chiedere
proroghe, senza fornire alcuna garanzia
per portare a buon
fine l'opera.
Il risultato che il
porto di Avola, considerato da tutti un'opera fondamentale per
lo sviluppo economico, ritenuta idonea da
sola a segnare la definitiva svolta per l'ammissione di Avola nel
Gotha delle citt turistiche d'eccellenza,
potendo diventare la
porta d'ingresso dal
mare per ammirare
le bellezze del "Val di
Noto" e di "Siracusa
e Pantalica", non
solo al momento
irrealizzabile, ma non
sembra esistano strategie di alcun tipo in
proposito.
Mi consenta quindi di porLe alcune
domande necessarie a capire il senso
dell'attuale difficolt
e l'esistenza o meno
di prospettive, e in
particolare:
1) quali sono le ragioni che hanno impedito, a suo avviso,
nell'arco di ben sei
lunghi anni e ben otto
conferenze di servizio fallite di revocare
la domanda della FN
Progettazioni S.r.l.
ed evitare di continuare a perdere tempo nell'assecondare
unimpresa che non
ha mai fornito garanzie circa le sue reali
capacit e volont di
realizzare il progetto;
2) se consapevole
che l'enorme ritardo,
dal 2007 ad oggi,
nella realizzazione
dell'opera ha fatto
perdere ad Avola circa 2300 posti di lavoro per quasi 10 anni,
nel diretto e nell'indotto, ed servito
unicamente a dare
copertura all'inconcludenza della classe
politica siracusana,
consapevole
della
sua incapacit a realizzare un porto turistico degno di questo nome, ma gelosa
che potesse essere
invece realizzato nel
nostro territorio e, di
conseguenza, di perdereperdendo tutti i
potenziali vantaggi

competitivi del caso;


3) cosa intende fare
l'amministrazione
comunale per evitare ulteriori perdite di
tempo atteso che dal
7 settembre non c'
stata alcuna deliberazione, n dichiarazione su come procedere per superare
l'impasse ed avviare
speditamente le procedure per la ricerca
ed individuazione del
nuovo soggetto incaricato di realizzare la
strategica opera;
4) se in tal senso non
intenda
procedere
all'approvazione
e
pubblicazione
immediata di un avviso
pubblico, in conformit alle disposizioni
del nuovo codice degli appalti, ed avviare
una procedura pubblica di affidamento
per la realizzazione
dell'opera attraverso
l'investimento di capitali privati.
5) se consapevole
che non pi possibile perdere altro
tempo in merito per
definire una strategia
di sviluppo stabile e
duratura, fondata su
una infrastruttura rivolta a uno dei filoni
del turismo sicuramente pi ricchi e interessati alle bellezze
culturali e paesaggistiche, che il nostro
territorio e l'intera Sicilia sudorientale offrono in abbondanza.
In conclusione la prego di non fraintendere il senso di questa
mia pubblica richiesta, il cui unico scopo quello di evitare
gli errori del passato
e piuttosto garantire
non solo una veloce
soluzione dell'annosa
questione, ma soprattutto una gestione trasparente delle procedure, per evitare ogni
possibile
ulteriore
ritardo e consentire
la effettiva realizzazione del porto turistico-peschereccio di
Avola nell'interesse
del bene comune
della citt e delle sue
attuali e future generazioni.
Nel pregarLa di rispondermi allo stesso
modo, colgo l'occasione per inviarLe un
cordiale saluto.
On. Nicola Bono

Nel

Siracusano 8

Prima edizione della regata


daltura Ortigia sailing cup
D

al 30 settembre al 2
ottobre Siracusa ospiter la prima edizione
della regata daltura
Ortigia Sailing Cup,
organizzata dal Club
Nautico Ortigia, con
il patrocinio dellArea Marina del Plemmirio e del Comune
di Siracusa. La prima
edizione di questo
evento sportivo, che
intende diventare una
classica del Mediterraneo, coincide con lavvio delle celebrazioni
per i duemilasettecentocinquantanni dalla
Fondazione della citt
di Siracusa.
A presentare la regata questa mattina, il
sindaco,
Giancarlo
Garozzo, lassessore
alle Politiche sportive, Francesco Italia,
il presidente dellArea
Marina del Plemmirio, Sebastiano Romano insieme al vice
presidente, Concetta
Carbone, al presidente
Uvai lUnione Vela
dAltura Italiana Ignazio Florio Pipitone e al presidente del
Club Nautico Ortigia,
Michele Gallo.
Per
il
sindaco,
Giancarlo Garozzo,
si tratta di Unaltra
grande
opportunit
per Siracusa dopo il
recente mondiale di
Canoa Polo. La regata
non sar solo una vetrina importante per
limmagine della citt:
servir anche a ricordare quella marineria
che da sempre stato
uno dei suoi simboli.
Il nostro impegno
per istituzionalizzare
Ortigia sailing cup
e per renderla un appuntamento velistico
annuale. In questo la
collaborazione con i
privati la citt con la
citt che lavora sar
requisito per la sua riuscita.
Per lassessore allo
Sport, Francesco Italia, Manifestazioni
come questa costituiscono un formidabile
strumento di promozione della cultura e

Coincide con lavvio delle celebrazioni per i 2750 anni


dalla Fondazione della citt di Siracusa

Presentazione dellevento

del turismo di un territorio. Questa manifestazione, peraltro, si

Quella che presentiamo oggi una manifestazione ecososteni-

costa siracusana, lincantevole scenario del


Porto Grande, i suoi

Giancarlo Garozzo: Unaltra grande opportunit per Siracusa dopo


il recente mondiale di Canoa Polo. La regata non sar solo una vetrina
importante per limmagine della citt: servir anche a ricordare quella
marineria che da sempre stato uno dei suoi simboli
connota anche per la
sua valenza ambientalista: nei giorni della
regata avremo modo
di fare conoscere ai
nostri ospiti le bellezze naturalistiche di un
territorio che non finisce di stupirci, come
dimostra la recente
schiusa di caretta-caretta allArenella. Un
evento straordinario
che rischiava di passare sotto silenzio.
Le imbarcazioni iscritte veleggeranno per
centotrentacinque miglia, toccando quattro
Aree Marine (Foce del
Ciane e Saline - Area
Marina del Plemmirio
Oasi di Vendicari
Area Marina Protetta
del Ciclopi), tre Tonnare (Tonnara di Vendicari, di Marzamemi
e di Porto Palo) e sei
Fari di riferimento
(Capo Murro di Porco,
Cozzo Spadaro, Capo
Passero, Capo Santa
Croce , il faro di Catania e quello di Capo
Mulini).

18 SETTEMBRE 2016, DOMENICA

Sicilia 18 SETTEMBRE 2016, DOMENICA

bile, compatibile con


le attivit della nostra
Area Marina che per
la prima volta partecipa allorganizzazione di una regata ha
spiegato il presidente
dellArea Marina di
Plemmirio, Sebastiano
Romano che nasce
con lobiettivo di promuovere il binomio
turismo ed educazione
ambientale. Lobiettivo dellevento non
unicamente sportivo:
il Club Nautico organizzatore vuole sperimentare un modello
di promozione del territorio in cui la citt e
levento velico siano,
vicendevolmente, luna sponsor dellaltro.
Organizzando
questa regata ha detto il vice presidente
dellArea Marina del
Plemmirio, Concetta
Carbone - abbiamo
pensato innanzitutto
alla straordinaria opportunit di far conoscere, anche attraverso
il mondo della vela, la

tramonti unici, insieme ai siti archeologici,


artistici e monumentali
che fanno di Siracusa
uno dei siti patrimonio
mondiale dell Unesco. Inoltre, lOrtigia
Sailing Cup dar il via
agli eventi organizzati per l'anniversario
della fondazione di
Siracusa.
Presente alla presentazione della regata
anche il presidente del
Comitato Promotore
Siracusa 2750, Pucci
Piccione. Le vele e
il mare sono il simbolo della nascita della
nostra citt ha detto
Piccione per questo
abbiamo scelto di dare
il via alle celebrazioni con questo evento
sportivo.
La regata off shore,
con partenza e arrivo nelle acque antistanti la Marina di
Siracusa, prevede boe
poste in prossimit
dellarea Marina Protetta del Plemmirio,
della Tonnara di Ven-

dicari, della Tonnara


di Capo Passero e, a
Nord, presso lArea
Marina Protetta dei
Ciclopi, cos da rendere lo spazio acqueo
attraversato dalla regata, un carosello di rande, spinnaker e fiocchi
esposti al vento.
La partenza, un traguardo intermedio e
larrivo della regata
sono previsti nellincomparabile bellezza
del Porto Grande di
Ortigia, lungo la splendida passeggiata della
Marina.
Solitamente le regate
coinvolgono soltanto i
velisti spiega il presidente del Club Nautico Ortigia, Michele
Gallo - Abbiamo voluto invece pensare a
un evento aperto alla
citt. Per questo, oltre alla partenza, il
Porto di Siracusa sar
anche il traguardo intermedio della regata.
Questo permetter agli
spettatori di assistere al passaggio delle
imbarcazioni e, grazie
ai megaschermi posizionati alla Marina,
lo storico passeggio
dei siracusani e dei turisti, sar possibile seguire landamento della competizione. Ogni
barca, infatti, avr a
bordo un tracker che
consente di controllare
in tempo reale la posizione di ciascun equipaggio partecipante.
La regata organizzata dal Club Nautico
Ortigia in collaborazione con la Lega Navale Italiana, i Circoli
Ribellino,
Lakkios,
Aretusa, sotto legida della Federazione
Italiana Vela e dellUnione Vela dAltura
Italiana.
Lavvincente percorso
di 135 miglia si snoder a Sud e a Nord
di Ortigia, sfiorando
quattro Aree protette - in prossimit delle quali saranno poste
boe di percorso della
regata - e sei Fari.
Il percorso prevede
la partenza nello spazio dacqua antistante il Porto Grande di
Siracusa, quindi, nei
pressi dellArea Protetta Foce del Ciane e
Saline, si fa rotta verso Sud, lungo la costa
dellArea Marina del
Plemmirio. Doppiato

il faro di Capo Murro


di Porco e lasciata la
riserva del Plemmirio
le imbarcazioni potranno proseguire a destra facendo rotta verso
lOasi di Vendicari.
Dopo aver raggiunto la
Tonnara di Vendicari
si proseguir verso la
Tonnara di Marzamemi e successivamente
verso la Tonnara di
Porto Palo, nei pressi
dellisola di Capo Passero. Da qui linversione di rotta verso Nord,
fino al rientro al Porto
Grande di Siracusa.
Le barche, dopo essere
passate da un cancello
predisposto davanti al
molo della Capitaneria di Porto, lasceranno il Porto Grande di
Siracusa per dirigersi in direzione Nord
verso lArea Marina
Protetta dei Ciclopi,
nei pressi di Acitrezza. Quindi il rientro
verso Sud, con arrivo
nel Porto Grande di
Siracusa.
PROGRAMMA
Mercoled 28 settembre e gioved 29: arrivo imbarcazioni ed
assegnazione ormeggi
presso il Marina Yachting, Porto Grande
di Siracusa, Isola di
Ortigia.
Accoglienza con cocktail di benvenuto.
Gioved 29 settembre
ore 11.00: apertura Segreteria Regata/accoglienza equipaggi
ore 17.00: apertura
Villaggio Ortigia Sailing Cup Marina di
Siracusa
ore 17,30: proiezione video: Citt di
Siracusa/ Area Marina
Plemmirio
ore18,00: saluto Autorit
ore 18,30: breafing
ore19,00: proiezione
anteprima Traversata
ore 20.00: lancio lanterne
ore 21,30: concerto
Qbeta
Venerd 30 settembre
ore 9,30: raduno studenti scuole superiori
ore 10,00: racconto
della venuta di Archia
a Siracusa
ore 10.30: partenza
Ortigia Sailing Cup
- Regata delle Aree
Protette e delle Tonnare
Domenica 2 ottobre
ore 11: premiazione

Sicilia 9

Nel

Siracusano

Il Rappresentante dellUfficio Provinciale del


Lavoro Angelo Magnano
ha illustrato i
dati relativi ai
residenti che
hanno comunicato la
disponibilit
lavorativa
In foto, Melilli

Aiuti alle famiglie in difficolt:


il reddito di cittadinanza
Dopo

la breve
pausa estiva, la
coalizione composta dai Consiglieri
comunali del Pd,
Udc, Italia dei valori e Grande Sud,
Giuseppe Sorbello,
Giuseppe Marchese, Sebastiano Ribera, Ercole Gallo,
Alfredo Russo, Salvo Midolo, Salvatore Sbona, Paolo
Di Dato, Pierfrancesco Scollo, Massimo Magnano e
Mirko Caruso, cos
come annunciato,
torna
allattacco
per definire le linee guida che consentono di attuare
il reddito di cittadinanza, discusso
in aula durante la
riunione consiliare
dello scorso 11 luglio quando venne
approvato lemendamento congiunto
a firma degli stessi
consiglieri volto a
reperire le somme
da inserire nel bilancio di previsione
2016,
necessarie
per introdurre questo strumento destinato al sostegno di
cittadini che versano in gravi condizioni economiche.
Ieri pomeriggio,
alle 16, riferisce
il Presidente del
Consiglio Comunale Salvo Sbona,

Per ottenere un risultato attendibile ed efficace, il gruppo di opposizione


si sta muovendo in sinergia nelladottare decisioni condivise
nellaula consiliare
del Palazzo di Citt,
stata tenuta la prima riunione tecnica
utile alla determinazione dei criteri
attuativi.
Linvito dello
stesso Sbona che la
scorsa settimana ha
coinvolto con una
nota ufficiale lUfficio Provinciale del
Lavoro, le Segreterie sindacali Cna,
Cgil, Cisl e Ugl, il

arted a Palermo
riunione di maggioranza per discutere
della riforma della
rete ospedaliera siciliana. L'Udc ed il deputato regionale Pippo Sorbello sono stati
tra i primi a chiedere
il vertice. L'assessore Gucciardi e il presidente Crocetta non
possono pensare di
stravolgere in questo
modo gli ospedali siciliani. Per di pi senza aver avviato alcun
dialogo preventivo
con i territori e senza
aver coinvolto o informato la commissione
Sanit dell'Ars, dice
proprio l'onorevole
Sorbello.
Le critiche si sono
levate da ogni dove

sig. Magnano Angelo per Lufficio provinciale del lavoro


di siracusa lAssessore alle Politiche
Sociali
Vincenzo
Coco, la Responsabile dei Servizi Finanziari, lUfficio
Solidariet Sociale
e i Consiglieri Comunali.
A partire dalla 16 i
soggetti interessati si sono incontrati
nel luogo stabilito

per avviare la discussione e contribuire, ciascuno per


quanto di competenza personale e
professionale, alla
individuazione delle
problematiche eprocedere, quindi, alla
stesura di un regolamento che deve garantire con trasparenza le fasce pi
deboli della nostra
Comunit melillese.
Il Rappresentante

dellUfficio
Provinciale del Lavoro
Angelo
Magnano
ha illustrato i dati
relativi ai residenti
che hanno comunicato la disponibilit lavorativa (circa
2.300) ed ha, altres,
informato che risultano circa 290 posizioni di lavoratori
in mobilit, in cassa
integrazione ed esodati.
Il consigliere comunale Mirko Caruso, nel suo intervento, ha esortato
tutti i partecipanti

L'assessore Gucciardi e il presidente Crocetta non possono pensare di stravolgere in questo modo gli ospedali siciliani

Riforma rete ospedaliera, marted vertice


di maggioranza, on. Sorbello: Va ridiscussa

e questo dovrebbe fare


riflettere i promotori di
una riforma affrettata.
C' pi di qualcosa da
rivedere ed io chiaramente penso a Noto ed
al proposto declassamento con il taglio del
pronto soccorso. Irricevibile", taglia corto
Sorbello.
Certo che da quell'incontro
palermitano
"verr fuori una pi
ragionata rivisitazione
della rete ospedaliera
siciliana che lascer
contenta anche la ministra Lorenzin".

a mettere da parte
individualismi personali e a lavorare
per il bene dei cittadini che oggi non
riescono neanche a
fare la spesa. Tecnicamente ha spiegato
che lattuale ISEE
taglia fuori dalle iniziative avviate dai
servizi sociali del
Comune un buona
fetta di cittadini bisognosi, visto che
tale certificato ad
oggi fa riferimento
ai redditi prodotti
nel 2014 e non tiene conto di nessuna
distinzione tra redditi di lavoro o altre
somme percepite e il
patrimonio mobiliare/immobiliare del
soggetto.
Quindi il regolamento in via di formazione deve privilegiare quei cittadini
che oggi non riescono ad accedere a
nessun tipo di aiuto
e che quindi versano
in una situazione di
disagio economico
grave.
Il nostro obiettivo,
ha dichiarato il consigliere comunale
Pierfrancesco Scollo, quello di dare
una risposta immediata alle fasce pi
deboli della popolazione, a chi non ha
pi un lavoro, a chi
rimasto escluso
dai provvedimenti
nazionali e comunali.
Credo che questa
misura sia e possa
rappresentare
un
inizio di politica di
solidariet che, a
Melilli, non ha precedenti.
Per ottenere un risultato attendibile
ed efficace, conclude Sbona, il gruppo
di opposizione si
sta muovendo in sinergia nelladottare
decisioni condivise, come quella di
aprire alle proposte
delle parti sociali e
di tutti i soggetti interessati.
Il pomeriggio di
due giorni fa sono
stati avviati i lavori
che proseguiranno
il prossimo gioved,
stesso luogo e stessa
ora.
Avvocato
Salvatore Sbona

Culto 10

di Roberto Tondelli

hiss a che pensavano


gli antichi, dediti al culto
della Madre Terra, quando questa, abbassandosi,
alzandosi, spaccandosi di
colpo, provocava la morte
di molti. Forse pensavano
di aver offeso la Madre,
che cos li puniva? Sembrer strano, ma reazioni
similari si sono avute in
occasione di recenti terremoti: Dio ci punisce, perch vuole che diventiamo
tutti di questa o quella religione; coi terremoti Dio
prepara la fine del presente sistema di cose; i terremoti costituirebbero una
punizione per limmoralit dilagante Dinanzi al
terremoto emergono idee
stravaganti. Forse un tocco di umilt e condivisione pratica del dolore altrui
non guasterebbe.
Il terremoto compie in pochi secondi ci che in genere avviene in un periodo di secoli. la relativit
del tempo, ben presente
anche nellEvangelo. Pietro scrive infatti: Non
dovete dimenticare che al
cospetto del Signore un
giorno come mille anni
e mille anni come un giorno solo (2 Pietro 3,8).
La forza del sisma mostra
con estrema evidenza la
nostra estrema debolezza
dinanzi alla forza della
natura, come pure la nostra incapacit, e talvolta
non volont, di edificare come si deve. Siamo
cos abituati a confidare
sulla nostra forza e autonomia da dimenticare
che dipendiamo dal tempo e dalle circostanze
(Qohelet 9,11). Il terremoto mostra in modo
evidente la differenza,
spesso enorme, tra cultura e natura, vale a dire tra
ci che luomo fa e compie intorno a lui e su se
stesso, e ci che la natura
in grado di compiere.
Operare contro la natura
quasi sempre fatale allessere umano, il quale deve
certo imparare ad amare
e godere della natura, ma
anche a rispettarla.
Il terremoto urla la precariet della vita. Forse
ha ragione lEvangelo?
Voi dite: Oggi o domani

Sicilia 18 SETTEMBRE 2016, DOMENICA

18 settembre 2016, domenica

Lezioni
da madre Terra

La fede fiduciosa in Cristo resiste ai terremoti dogni tipo.


Essa conduce al ravvedimento e al cambiamento
andremo nella tale citt e
ci resteremo un anno per
fare affari e guadagnare.
Ma voi ignorate che cosa
sar domani della vostra
vita! Siete infatti un fumo
che compare per un atti-

po. Perch certo il problema non si risolve solo


seguendo le norme della
scienza delle costruzioni
(calcoli del cemento); se
lo facessimo, gi saremmo a buon punto! Ma an-

FEDE FONDAMENTO di cose che si sperano


e dimostrazione di realt
che non si vedono Per
fede Abramo, quando fu
chiamato, ubbid partendo verso un paese che

poco basate (sono invisibili!). Eppure la fede


fiduciosa nel Signore
la sola cosa ben fondata
in questo universo che si
muove, si agita, si espande, si contrae. La fede

Dio, che
Spirito, che
Amore,
rivela in
Cristo Ges
la Sua misericordia, immutabile nei
millenni

mo e subito si dissolve.
Dovreste invece dire: Se
il Signore vorr e saremo
in vita, faremo questo o
quello! (Giacomo 4,13
ss.). Il terremoto ci costringe a rivedere bene e
a meglio definire il concetto di fondamento. Se
tutto pu essere scosso,
smosso, sfasciato, sovvertito, che cosa risulter
ben fondato? Anzi, esister mai il concetto stesso
di fondamento? La
faccenda si complica un

che ammesso di aver costruito bene la casa, ecco


che ci si pu sfasciare la
famiglia, si pu sfaldare
un sistema economico, o
sovvertire un sistema sociale non sono terremoti
anche questi? Quand
dunque che la nostra vita
ben fondata e a prova
di terremoto? Per certe
cose occorre applicare i
criteri della buona costruzione. Per altre, invece,
pu consigliarci lEvangelo di Cristo: Ora, la

doveva ricevere in eredit, e part senza sapere


dove andava aspettava
la citt che ha SALDE
FONDAMENTA, il cui
architetto e costruttore
Dio (Ebrei 11,1 ss.).
strana vero? questa
definizione di fede. Fede
come fondamento di
speranze, cio di cose che
sembrano ben poco fondate (sono speranze!).
Fede come dimostrazione di realt invisibili,
cio realt che paiono ben

fiduciosa nellIddio che


ci parla in Cristo Ges
la sola realt solida e
concreta che ci viene insegnata dal Signore stesso. Tutto il resto ha solo
lapparenza della solidit.
Questa verit dellEvangelo esattamente opposta a quanto siamo abituati a pensare.
No, non lIddio di Abramo e di Ges Cristo che
punisce gli uomini coi
terremoti. Dio, che Spirito, che Amore, rivela

Sicilia 11

Sport

Anche se con la Juve Stabia il pronostico tutto per i giallobl

in Cristo Ges la Sua misericordia, immutabile nei


millenni. Dice il Vangelo
che la morte, ogni morte,
nemica di Dio e verr il giorno in cui Egli la
render impotente, perch tutti risorgeranno (1
Corinzi 15,26). Questa
la rincuorante Buona
Notizia (Evangelo) della
salvezza in Cristo. Accostiamoci a Dio ed Egli si
avviciner a noi. Il resto
davvero relativo, se non
del tutto privo di fondamento.
La fede fiduciosa la si costruisce sulla persona del
Cristo. Agostino di Ippona scrive (Retractationes)
che fu proprio questa la
fede confessata da Pietro
Tu sei il Cristo, il figlio
del Dio vivente (Matteo
16,16) , questa la solida
pietra su cui i Cristiani
si poggiano saldamente e
in cui ripongono ogni fiducia. Se si guarda bene,
il resto macerie e rovine, cio gloria umana. Il
terremoto, pur nella sua
tragicit, consente alla nostra umanit di riemergere. Siamo quasi costretti
ad amare e a fare qualcosa per chi finalmente lo
riconosciamo proprio
nostro prossimo mentre pensiamo: E se fosse
successo a me? Pensiero
serio, che rende attuale
una famosa domanda posta da Ges. Informato
della morte tragica di diciotto persone per il crollo
della torre di Siloe, egli
risponde: Pensate voi che
quei morti fossero pi colpevoli di tutti gli abitanti
di Gerusalemme? No di
certo; ma se non cambiate mentalit [e comportamento], tutti come
loro perirete (Luca 13,1
ss.). La fede fiduciosa in
Cristo resiste ai terremoti
dogni tipo. Essa conduce al ravvedimento, al
cambiamento che nobilita
lanimo umano secondo
lEvangelo (Comunit del
Signore Ges Cristo - via
Modica 3, Siracusa - di
fronte Istituto F. Insolera incontri: domenica
ore 10.30 mercoled e
venerd ore 19.30 - Tel.
340 4809173 email:
cnt2000@alice.it).

Sar partita vera,


com giusto che sia,
dopo liniziale abbraccio fra le tifoserie della Juve Stabia e del
Siracusa, gemellate
dal 1979 nel nome
del compianto Nicola
De Simone. E perch sia chiaro che i
gemellaggi reggono
ma solo fuori dal terreno di gioco, basta
ricordare lultima occasione di incontro al
Romeo Menti delle
due squadre risalente
al torneo 2011/2012
in cui i padroni di
casa la presero cos
tanto sul serio da rifilare agli azzurri ben
cinque pappine della
serie prendi, incarta
e porta a casa. Era
per unaltra Juve
Stabia che attraverso
i play-off raggiunse la
meritata promozione
e, per la verit, anche un altro Siracusa
che poi Ugolotti guid
verso una tranquilla
salvezza. E mentre i
campani, in sede di
pronostico seguono
la coppia pugliese
formata dal Lecce e
dal Foggia nella corsa alla promozione,
il Siracusa, da buona
matricola, paga dazio
ad una campagna acquisti che pur nellambito di una spesa limitata poteva e doveva
fornire al tecnico Sottil un organico di mag-

Per scacciare i brutti pensieri


servono punti a Castellammare

Al Romeo Menti, presenti un centinaio di sostenitori azzurri, Sottil irrobustisce


difesa e centrocampo, mentre in attacco si affida alle invenzioni di Dezai e Valente
Lega Pro Girone C
Le partite oggi 18/09

Nicola De Simone e un gruppo di tifosi siracusani e stabiesi

gior sostanza anche


a costo di trattenere
qualche altro elemento della squadra che
approdata in Lega
Pro. Cos com il
Siracusa, oltre a presentare una difesa alquanto avventurosa,
manca di un discreto
realizzatore in avanti
con la conseguenza
di vanificare il gran
lavoro degli esterni, si
chiamino pure Catania o Dezai. E a proposito di questultimo,

Akragas - Francavilla
Catanzaro - Paganese
Cosenza - Vibonese
Juve Stabia - Siracusa
Lecce - Casertana
Matera - Catania (-2)
Melfi - Unicus. Fondi
Messina - Foggia
Monopoli - Reggina
Taranto - F. Andria
stupisce che Sottil
lo presenti come incapace di reggere i
novanta minuti pur
avendo
effettuato
tutta la preparazione che per via della
squalifica si protratta per altre tre settimane. Ma possibile
che un giovane non
ancora ventunenne
non sia ancora pronto a reggere il peso di
unintera partita, cosa
che riesce invece pi
che bene a un certo

Davide Baiocco che


di anni ne ha venti
di pi? Altro problema quello di Cassini,
arrivato a Siracusa
con letichetta del
campioncino e mandato in campo in una
partita vera, non ha
mostrato
nessuna
delle doti che, stando
al promo-video fatto
circolare allindomani della sua firma, lo
assimilavano ad un
certo Dybala. Per Talamo e Scardina parlano invece i rispettivi
precedenti che, se
veritieri ed aggiornati, non li accreditano
di particolari doti realizzatrici tanto da
giustificare
losservazione
ricorrente,
secondo la quale,
tanto valeva tenere
Ricciardo. E mentre
in societ partita la
caccia al bomber che
non si riesce a trovare, domenica scorsa
fra gli spettatori del
De Simone spiccava
la bionda chioma di

Collabora con il sodalizio aretuseo, raggiungendo periodicamente la citt per coordinare gli allenamenti delle squadre

I risultati contano,
ma su tutto prevale laspetto educativo e la necessit
di formare i ragazzi garantendo loro
una crescita umana
prima che professionale.
Dovrebbe essere questo il
compito principale di
tutte le societ che
fanno calcio giovanile. Illudere i giovani, promettendo loro
il
raggiungimento
di grandi traguardi sportivi, significa
deluderli e poi perdere la fiducia che
avevano risposto nei
tecnici e nei dirigenti. E questo il Paolo
Tramezzani-pensiero. Lex calciatore
dellInter e attuale

Paolo Tramezzani a Siracusa: Il Real Siracusa


modello di crescita ideale per i giovani
vice allenatore della
nazionale albanese
(nonch volto televisivo noto per le sue
apparizioni alla Domenica Sportiva)
stato ospite del Real
Siracusa Belvedere. A invitarlo il presidente del settore
giovanile Sebastiano Greco che, per
lui, nutre una grande
stima. Paolo Tramezzani collabora
con il sodalizio aretuseo, raggiungendo
periodicamente
la
citt per coordinare
gli allenamenti delle
squadre che partecipano ai vari tornei di
categoria e per confrontarsi con gli allenatori, dispensando
loro preziosi consigli

e suggerimenti per la
crescita del vivaio. I
ragazzi devono fare
sport ha aggiunto
Tramezzani in maniera sana e per puro
spirito di diletto, senza grilli per la testa.
E chiaro che, se poi
si presenta loccasione, bisogna cercare
di sfruttarla, ma non
deve essere quello il
primo obiettivo.
Occorre che pensino
soltanto a divertirsi,
confrontandosi con i
propri coetanei su un
campo di calcio. E i
genitori in questo rivestono un ruolo fondamentale. Pressarli
e indurli a credersi
dei fuoriclasse solo
controproducente. Il
calcio anche que-

stione di fortuna. Le
statistiche parlano
chiaro: in serie A approda uno ogni 33
mila bambini. La selezione molto dura.
Ecco perch dico
che illuderli potrebbe essere dannoso,
non solo per loro ma
anche per gli stessi
tecnici e tesserati
della societ. Non
naturalmente il caso
del Real Siracusa,
societ sana e ben
guidata da Sebi
Greco. Qui conta
soprattutto laspetto umano, questa
una grande famiglia
dove non esistono
invidie o rivalit e
tutti remano nella
stessa direzione per
la crescita umana

dei pi piccoli.
Parlando poi della
sua esperienza personale da vice allenatore dellAlbania,
che ha partecipato
alla fase finale degli
Europei, Tramezzani
ha detto che stato il coronamento di
5 anni di lavoro, con
umilt abbiamo fatto
un miracolo sportivo rendendo felice
un'intera nazione.
Per quanto riguarda invece il calcio
di casa nostra, ha
sottolineato
come
La Lega pro sia
un grande patrimonio per la citt e per
mantenerla
serve
cooperazione fra le
consorelle dilettantistiche e la prima

squadra che deve


essere un punto di
riferimento. Ma serve un cambiamento
di mentalit da parte
di tutti.
E stato un onore
per noi avere Tramezzani a Siracusa
ha detto il presidente del Real Siracusa
Belvedere, Antonello
Liuzzo -. Abbiamo
operato la fusione tra
le due societ proprio per unire le forze e garantire continuit a chi esce dal
settore giovanile del
Real Siracusa, che
pu trovare sbocco
nella prima squadra,
il Belvedere appunto, che partecipa al
campionato di Promozione.

Cultura 12

Sicilia 18 settembre 2016, domenica

Medaglia dargento al valore dellArma dei Carabinieri


al sottotenente del ruolo donore, Luciano Magnano

Venerd

mattina,
con una cerimonia
militare svoltasi presso la Stazione Carabinieri di Pachino, il
Comandante provinciale col. Luigi Grasso, ha consegnato la
medaglia dargento
al valore dellArma
dei Carabinieri al Brigadiere, ora Sottotenente del ruolo dOnore dellArma dei
Carabinieri, Luciano
Magnano. Una cerimonia tanto sobria
quanto solenne, cui
hanno partecipato il
Comandante
della
Compagnia di Noto,
il Comandante della
Stazione di Pachino,
un plotone di militari
schierati ed una rappresentanza di militari in congedo dellassociazione nazionale
Carabinieri nonch il
Sindaco di Pachino
Roberto Bruno.
Era il 4 aprile 1984
quando, a seguito
di una denuncia per
estorsione sporta da
un commerciante di

Spettacoli

Con coraggio non esitava ad affrontare due malviventi, di cui uno armato, che poco prima avevano prelevato del denaro oggetto
di una estorsione ai danni di un commerciante, il malvivente si dava alla fuga sparando al collo gravemente il militare

Pachino, i Carabinieri della locale Stazione predisponevano


un apposito servizio
finalizzato a trarre in
arresto in flagranza
gli autori del reato.
Con lennesima telefonata intimidatoria,
infatti, un anonimo
interlocutore riferiva
alla vittima che la
consegna del denaro, necessario per
stare
tranquillo,
doveva avvenire in
serata nei pressi di
una lapide in pietra
che si trovava nella
periferia del paese,
precisamente sulla
strada Pachino
Marzamemi. Pertanto, in prossimit della
lapide in questione,
veniva
depositato
un sacco contenente
la somma di denaro
richiesta dagli estorsori, sorvegliata a
vista dal Brigadiere
Magnano unitamen-

Il col. Luigi Grasso consegna la medaglia dargento al Sottotenente Magano.

te ad altri tre colleghi.


Alle ore 22:45 circa il
Brig. Magnano, notando un malvivente
intento a prelevare
il sacco, si alzava di
scatto e si portava
a ridosso della lapide intimandogli di
fermarsi. Nella circostanza, incurante
dellordine del Brigadiere, il malviven-

zioni dei militari e


la successiva attivit dindagine, i due
malviventi
furono
tratti in arresto.
Si riporta di seguito
la motivazione con
cui stata concessa
la medaglia dargento al valore dellArma dei Carabinieri al
Brigadiere, ora Sottotenente del ruolo

Sicilia 18 settembre 2016, domenica

Su Rai 3 Gi la testa; Il bisbetico domato film su Rete 4

Don Matteo telefilm su Rai 1, telefilm N.C.I.S. su Rai 2


Notte folle a Manhattan film su Italia 1, Il segreto su Canale 5
Fiction su Rai
1 alle 21.25 con
"Don Matteo 9
- Affari di famiglia" Laura sorprende Tomas con
notizie su sua sorella che a quanto pare vive con
i genitori adottivi
a Roma e si apre
quindi la possibilit per il ragazzo
di incontrarla.

Tredicesima
stagione del telfilm su Rai 2 alle
21.00 "N.C.I.S.
New
Orleans"
Le vicende della
squadra dell'NCIS
distaccata
a New Orleans.
Guidata
dall'agente
speciale
Dwayne Cassius
Pride (Scott Bakula), e' composta

te si dava alla fuga


unitamente ad un
complice, esplodendo un colpo darma
da fuoco che attingeva al collo il militare.
Soccorso dai colleghi, il Brig. Magnano
veniva prontamente
trasportato in ospedale riportando gravi
conseguenze fisiche.
Grazie alle indica-

dOnore dellArma
dei Carabinieri, Luciano Magnano:
Con ferma determinazione,
eccezionale coraggio ed
esemplare iniziativa,
unitamente ad altri militari, non esitava ad affrontare
due malviventi, di
cui uno armato, che
poco prima avevano prelevato del denaro oggetto di una
estorsione ai danni
di un commerciante.
Nella
circostanza,
dopo essersi qualificato, veniva fatto
segno a improvvisa
e proditoria azione
di fuoco, rimanendo
gravemente ferito.
Le successive indagini consentivano,
in un ristretto lasso
di tempo, di identificare,
localizzare
e trarre in arresto i
due malfattori. Chiaro esempio di elette
virt militari e altissimo senso del dovere. Pachino (SR), 4
aprile 1984.

anche dall'agente speciale Christopher LaSalle


(Lucas Black) e
dalla neo-arrivata agente Meredith Brody (Zoe
McLellan), avvalendosi dell'assistenza del tecnico di laboratorio
Sebastian Lund
(Rob Kerkovich)
e del medico legale Loretta Wade
(CCH Pounder).
Su Rai 3 alle
21.05 andr in
onda il film western "Giu' la testa Juan Miranda e' un bandito
messicano che si
associa con l'irlandese Mallory
per svaligiare una
banca. In realta', pero', si trova

coinvolto al fianco dei rivoltosi.


In un attacco contro i "Regulares"
Juan cade loro
prigioniero e sarebbe stato fucilato se non fosse
stato prontamente
salvato da Mallory. A quel punto
Juan viene considerato un eroe ma
lui non si sente
parte dei rivoluzionari.
Commedia su
Rete 4 alle 21.15
con il film "Il bisbetico domato"
Elia vive nel suo
splendido isolamento nei pressi
di Voghera. Non
ama la citta', non
ama la compagnia
e gli danno fastidio le donne che

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
QUESTI GIORNI
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
L'ESTATE ADDOSSO
ore 18:00 20:00 21:00
ALLA RICERCA DI DORY
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
PROSSIMA APERTURA

vede come perturbatrici della pace


agreste. Solo la
governante Mamy
e' ammessa nella fattoria. Ma un
giorno la bella
Lisa rompe l'automobile proprio
da quelle parti e si
innamora del misantropo; prima
per scommessa,
poi per passione,
decide di sedurlo.
Soap su Canale
5 alle 21.15 con

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

"Il segreto" Severo e Sol hanno un


colloquio chiarificatore iniziando a
porre le basi per
un nuovo e sereno
rapporto di fratellanza. Raimundo
vende i suoi terreni ad Alfonso e
consegna il ricavato a Francisca
la quale pero', con
superbia, sembra
non
apprezzare
il suo gesto. Ines
sembra molto af-

faticata e spesso
ha capogiri.
Film su Italia
1 alle 21.10 con
"Notte folle a
Manhattan"
La
notte di un coppia
newyorkese sposata e annoiata, in
cerca di un po' di
divertimento, si
trasforma in qualcosa di molto piu'
problematico
e
pericoloso a causa
di uno scambio di
persona.