Sei sulla pagina 1di 34

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI

ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Sommario

Seminario c/o FIP Industriale - 20 giugno 2006

PROTEZIONE SISMICA DELLE


STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI

Introduzione allisolamento sismico:


cenni storici e teorici

DI ISOLAMENTO
E DISSIPAZIONE

Dispositivi antisismici e relativi


esempi applicativi in edifici e ponti

Maria Gabriella CASTELLANO


Ufficio Ricerca e Sviluppo

Lingegneria sismica tradizionale


(capacity design o gerarchia delle resistenze)

Limiti dellingegneria sismica


tradizionale
(capacity design)

basata sul concetto di duttilit: una


sufficiente duttilit (locale e globale)
garantisce che la struttura non crolli,
anche se gravemente danneggiata, per un
Terremoto di Northridge,
Los Angeles, 17/1/1994

terremoto forte

Parcheggio California State


University, 3 km dallepicentro
3

Isolamento sismico: il concetto

Isolamento sismico: il concetto


Il disaccoppiamento, ottenuto attraverso dispositivi detti
ISOLATORI, solitamente interposti tra ledificio e le
fondazioni, consente di ridurre le accelerazioni trasmesse
alla sovrastruttura, che si comporta come un corpo
rigido al di sopra degli isolatori.
Di conseguenza lisolamento sismico consente di:
x evitare completamente il danneggiamento degli
elementi strutturali e non strutturali
x evitare anche il danneggiamento o la perdita di

Disaccoppiare il moto della struttura da quello del


terreno per ridurre gli effetti distruttivi del
terremoto.
5

funzionalit delle apparecchiature contenute


allinterno delledificio
6

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Lisolamento sismico quindi


particolarmente adatto per:
x edifici la cui funzionalit deve essere garantita
immediatamente dopo il terremoto (ospedali, centri di
protezione civile, caserme, ecc.)

Isolamento sismico - cenni storici


Forse la prima idea di
isolamento sismico risale
a 2500 anni fa.

x edifici il cui contenuto ha pi valore della struttura


stessa (musei, CED, laboratori, ecc.)
x strutture particolarmente critiche per la sicurezza
(ad es. impianti chimici)
x edifici storici, in cui gli interventi con tecniche
tradizionali sarebbero troppo invasivi e/o non
sufficienti

Secondo Plinio il Vecchio,


una delle 7 meraviglie del
mondo antico, il tempio di
Artemide ad Efeso, fu
volutamente costruito su
un terreno soffice per
proteggerlo dai terremoti,
ed il suolo fu preparato
mediante uno strato di
carbone coperto da velli.

x (ponti e viadotti)
7

Isolamento sismico - cenni storici


1909 - Commissione per la ricostruzione di
Messina dopo il terremoto del 1908:
una delle 2 proposte (bocciata) ipotizzava
la separazione delledificio dalla sua
fondazione mediante uno strato di sabbia
o dei rulli.

Isolamento sismico - cenni storici


1921, Imperial Hotel, Tokyo
1969, Scuola Pestalozzi,
Pestalozzi, Skopje
1972, edificio per uffici, Atene
1973, Motu bridge, NZ
19781978-1984, centrali nucleari EDF a Kroeberg,
Kroeberg, Sud Africa
19741974-1976, Viadotto Somplago,
Somplago, Aut. UdineUdine-Carnia,
Carnia,
1 ponte isolato in Europa - dispositivi FIP Industriale
19781978-1981, William Clayton Building, Wellington, NZ
isolatori LRB
1981, Stazione dei VVFF, Napoli, 1 edificio isolato in
Italia

10

Isolamento sismico - cenni storici

Isolamento sismico - cenni storici

1974-1976: Viadotto Somplago, Autostrada UdineTarvisio: prima struttura sismicamente isolata in Italia,
primo ponte sismicamente isolato in Europa

1981, Napoli,
Stazione dei Vigili del Fuoco

Primo
edificio
isolato in
Italia

11

12

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Lapproccio energetico alla progettazione sismica

Lapproccio energetico alla progettazione sismica

Ei = EE + EK + EH + EV

domanda d offerta
Ei d EE + EK + EH + EV

Ei lenergia in ingresso, che rappresenta il lavoro compiuto


dalla forza di inerzia agente sulla struttura (=taglio alla
base) a causa dello spostamento del suo punto di applicazione
EE lenergia di deformazione elastica

Ed

EK lenergia cinetica

La protezione sismica si pu realizzare


riducendo la domanda
e/o aumentando lofferta

Ed lenergia dissipata (attraverso distinti meccanismi, ad


es. isteretico EH e viscoso EV)

13

14

Lapproccio energetico alla progettazione sismica

Lapproccio energetico alla progettazione sismica

Ei d EE + EK + EH + EV

Capacity design (gerarchia delle resistenze)=


aumento dellofferta (aumento di

Ed)

La struttura deve essere progettata con


sufficiente duttilit globale e locale, in modo che
si formino il maggior numero possibile di
cerniere plastiche prima del collasso; la struttura
cio deve essere in grado di dissipare la maggior
quantit possibile di energia. Questa dissipazione
avviene attraverso il danneggiamento degli
elementi strutturali (oltre che di quelli non
strutturali).
15

Isolamento sismico = riduzione della domanda


v (t )

ossia riduzione di

Ei

mv dv
t

v ( 0)

N.B. lenergia in ingresso non una propriet intrinseca del


terremoto, in quanto oltre che dallo spostamento del terreno
dipende dalla risposta strutturale.
Essa dipende principalmente dal periodo fondamentale di
vibrazione, oltre che dallaccelerogramma applicato.
16

Lisolamento sismico degli edifici


Riduzione della domanda mediante laumento del
periodo proprio, ottenuto con linterposizione di
dispositivi a bassa rigidezza orizzontale (isolatori)
tra ledificio e la sua fondazione
EFFETTI DELLISOLAMENTO E DELLO SMORZAMENTO

edificio tradizionale
17

18

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

edificio isolato alla base

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Isolatori elastomerici

Isolatori elastomerici
con vincoli a bulloni (resistenti a trazione)

19

20

Lisolamento
sismico
degli edifici

Isolatori elastomerici

Posizionamento
degli isolatori

Isolatore con vincolo


a bulloni

Isolatore con vincolo a


contenimento

Filmati
gentilmente concessi da ENEA - Bologna
21

Comportamento sismico di edifici isolati


Struttura a base fissa

22

Comportamento sismico di edifici isolati

Struttura isolata alla base

Accelerazioni di picco registrate nel Centro Computer del


Ministero delle Poste e Telecomunicazioni durante il
terremoto di Great Hanshin-Awaji, Giappone (17/1/1995,
MR=7.2, edificio distante 37 km dallepicentro)
COPERTURA
73

102

377

6 PIANO

E/O

5 PIANO

N/S
Verticale

4 PIANO
3 PIANO
2 PIANO
105

56

1 PIANO

193
300

FONDAZIONE

50

100

150

200

213

250

Accelerazione [cm/s^2]

Filmati
23

gentilmente concessi da ENEA - Bologna

24

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

260

300

350

400

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Comportamento sismico di edifici isolati

Lisolamento sismico degli edifici

Accelerazioni di picco registrate nel Laboratorio della


Matsumura-Gumi Corporation (isolato alla base) e
nell'adiacente edificio per uffici (non isolato) durante il

consente di ridurre gli effetti negativi delle

terremoto di Great Hanshin-Awaji, Giappone (17/1/1995,


MR=7.2, edifici distanti 37 km dallepicentro)

irregolarit strutturali,
strutturali, sia in pianta che in

COPERTURA
E/O

Verticale

alzato, lasciando quindi ai progettisti una

N/S

3 PIANO

maggiore libert compositiva.


compositiva.

2 PIANO
N/S

E/O

1 PIANO

_____ Edificio isolato


- - - - - Edificio non isolato

FONDAZIONE
0

100

200

300

400

500

600

700

800

900

1000

Accelerazione [cm/s^2]

25

Comportamento sismico di edifici isolati


Ospedale USC (University of Southern California) di Los Angeles

N.B.

26

Comportamento sismico di edifici isolati


Ospedale USC di Los
Angeles: valori di
picco delle
accelerazioni registrate
durante il sisma di
Northridge (17/1/1994,
MR=6.8, edificio a 36
km dallepicentro).

COPERTURA
6 PIANO

E/O

5 PIANO

N/S

4 PIANO

Verticale
3 PIANO
2 PIANO
1 PIANO
FONDAZIONE
0

0.05

0.1

0.15

0.2

0.25

0.3

0.35

Accelerazione [g]

Ospedale Olive View di Los Angeles: struttura simile a quella


dell'ospedale USC ma non isolata alla base. Tale edificio,
durante lo stesso terremoto, sotto un'accelerazione alla base
con picco di 0.82 g ha subito un'accelerazione di 2.31 g al
livello del tetto (amplificazione 2.8).
27

Lisolamento
sismico degli
edifici in Giappone

28

Isolamento sismico degli edifici


nel mondo (2001)
1750

1600

Japan
Russia
P.R. China
USA
Italy
Armenia
New Zealand

1500

Applicazioni
dellisolamento
sismico negli
edifici in
Giappone a
seguito del
terremoto del
1995
29

1250
1000
750

500

458

500
100

250

27

14

11

0
1

Italia
Grafici
30 gentilmente concessi da ENEA - Bologna

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

0.4

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Isolamento sismico degli edifici in Italia

Ordinanza del P.C.M. n.3274 del 20/3/2003


(G.U. n.105, 8/5/2003) e succ.

70

60

Cap. 10: EDIFICI CON ISOLAMENTO SISMICO


10.1 Scopo
Il presente capitolo fornisce criteri e regole per il progetto
degli edifici nuovi e delladeguamento di quelli esistenti,
esistenti, nei
quali un sistema disolamento sismico posto al disotto della
costruzione medesima, o sotto una sua porzione rilevante, allo
scopo di migliorarne la risposta nei confronti delle azioni
sismiche orizzontali

50

40

30

20

10

0
1 9 81

19 86

19 9 1

19 9 6

20 0 1

2 00 6

Grafici
31 gentilmente concessi da ENEA - Bologna

32

Confronto tra spettri di progetto per edificio a


base fissa e isolato - OPCM 3274 & 3431

Comportamento sismico di ponti isolati

DETERMINAZIONE PERIODO OBBIETTIVO SISTEMA DI ISOLAMENTO


0,3

Struttura a Base Fissa

Accelerazione ( g )

Viadotti di Bolu,
Bolu, sullautostrada IstanbulIstanbulAnkara, in Turchia.
Soggetti ad entrambi i terremoti del 1999:
nonostante il secondo terremoto fosse di
intensit molto maggiore di quello di
progetto, tanto da provocare uno
spostamento doppio rispetto a quello di
progetto, i viadotti sono rimasti in piedi,
anche se i dispositivi risultano danneggiati.

Sovrastruttura isolata Smorzamento Viscoso Equivalente = 10 %

0,25

q = 4,86

0,2

Categoria Suolo B:
S = 1,25
Tb = 0,15 s
Tc = 0,50 s
Td = 2 s
Zona 3 a g = 0,15 g

Accelerazione Massima del terreno

0,15

Accelerazione Struttura a Base Fissa

0,1
Accelerazione Sovrastruttura isolata
Riduzione del 50 % Accelerazione massima struttura Base Fissa
0,05

0
0

0,5

1,5

2,5
Periodo struttura isolata

Periodo struttura a base fissa

3,5

Periodo ( sec )

33

34

Lapproccio energetico alla progettazione sismica

La dissipazione di energia
negli edifici

Ei d EE + EK + EH + EV
Dissipazione di energia = aumento dellofferta
ossia aumento di

Ed

Se si utilizzano dispositivi progettati ad hoc (dissipatori) per


dissipare energia, non si ha danno negli elementi strutturali,
come invece si ha con il capacity design.
I dissipatori agiscono da fusibili.
Quando la dissipazione di energia si ha nel sistema di
isolamento si ha contemporaneamente riduzione della
domanda ed aumento dellofferta.
35

36

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Sommario

La dissipazione di energia
negli edifici

Introduzione allisolamento sismico:


cenni storici e teorici
Dispositivi antisismici e relativi
esempi applicativi in edifici e ponti

37

38

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Isolatori
elastomerici

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PROGETTO
STRUTTURALE

PERMANENTE

GUIDE E RITEGNI
CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

Strati
alternati di
gomma e
lamierini
dacciaio,
vulcanizzati

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

39

40

Ospedale Gervasutta, Udine

Isolatori elastomerici
bassa rigidezza orizzontale, alta rigidezza verticale
gomma ad alto smorzamento:
coeff. di smorzamento viscoso equivalente [ 10 y 15 %
40
30

Fo rz a (k N

20
10
0

-1 0
-2 0
-3 0
-4 0
-50

-40

-30

-20

-10

10

Spostamento (mm)

41

20

30

40

50

1 ospedale italiano di grandi dimensioni


sismicamente isolato
Obb: assicurare la totale funzionalit per il sisma
raro (PGA=0.35g)
42

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Ospedale Gervasutta, Udine

Ospedale Gervasutta, Udine

52 isolatori serie SI-N


[=10 %
20 isolatori 600 mm
30 isolatori 700 mm
2 isolatori 800 mm
s= 180 mm

43

44

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona (Portogallo)

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona (Portogallo)

ospedale
residenza per anziani

1 edificio sismicamente isolato in Portogallo


due complessi: ospedale e residenza per anziani

Sezione ospedale

duplice obb.: isolamento dalle vibrazioni della


metropolitana e dal sisma
45

46

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona (Portogallo)

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona (Portogallo)
n 315
isolatori
elastomerici
serie SISI-N
[=10%
I 400mm
serie SISI-H
[=15%
da I 400mm
a I 900mm
s= 180 mm

47

Pianta ospedale

48

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona
Portogallo

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona
Portogallo
Force [kN]

Force [kN]

Risultati prove allo spostamento di progetto (180 mm)


250

200

1000

750

150
500

100
250

50

-50

-250

-100
-500

-150
-750

-200

-1000

-250
-200

-100

-150

-50

50

100

150

200

-200

-150

-100

-50

50

2 isolatori diam.400mm
G=0.8 MPa
49

150

200

2 isolatori diam.600mm
G=1.4 MPa

50

Ospedale Espirito
Espirito Santo - Lisbona
Portogallo

51

Edifici IACP, Solarino (SR)

52

Edifici IACP, Solarino (SR)

Adeguamento sismico

ISOLATORI A SCORRIMENTO
(APPOGGI A DISCO ELASTOMERICO CONFINATO)
Consistono in un disco di gomma non armata entro un basamento
ed un pistone metallici.

12+12 isolatori elastomerici


13+13 isolatori a scorrimento

ISOLATORI

ISOLATORI

ISOLATORI

ISOLATORI

Il disco consente rotazioni relative ed molto poco deformabile


grazie al confinamento.
Questo tipo di appoggio pu essere fisso o mobile: nel primo caso il
sistema si comporta come una cerniera sferica; nel secondo caso
ammette delle componenti di spostamento, in una o due direzioni.

rotazioni < 1%

53

100

Displacement [mm]

Displacement [mm]

54

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Edifici IACP, Solarino (SR)

55

Edifici IACP, Solarino (SR)

56

Impianti in un edificio isolato

Impianti in un edificio isolato


Cap. 10.3
Tutte le condutture degli impianti che attraversano i
giunti intorno alla struttura isolata dovranno non
subire danni e rimanere funzionanti per i valori di
spostamento corrispondenti allo SLD. Quelle del gas e
di altri impianti pericolosi che attraversano i giunti di
separazione dovranno essere progettati per
consentire gli spostamenti relativi della sovrastruttura
isolata corrispondenti allo SLU, con lo stesso livello di
sicurezza adottato per il progetto del sistema di
isolamento.

Disegni gentilmente forniti da S.A.P. Studio Engineering Srl, Catania

57

58

Nuovo aeroporto internazionale


di Atene
Eleftherios Venizelos

International Broadcasting Centre,


Centro Olimpico di Atene

isolamento della copertura


reticolare spaziale (18.500 m2)

8 isolatori elastomerici armati


in gomma alto-dissipativa
(V=70 kN, te=40 mm)
128 isolatori elastomerici
armati multidirezionali con
pattino ad attrito (V=160 kN)
59

292 isolatori elastomerici per lisolamento della


copertura

60

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

International Broadcasting Centre,


Centro Olimpico di Atene

61

International Broadcasting Centre,


Centro Olimpico di Atene

62

Centro Protezione Civile Foligno (PG)

Centro Protezione Civile Foligno (PG)

- Caserma Guardia forestale


- Palazzina Servizi e Controlli

Caserma Guardia forestale


isolatori elastomerici
30 isolatori
elastomerici
serie SISI-S
9 isolatori
a scorrimento

63

64

Centro Protezione Civile Foligno (PG)

Centro Protezione Civile Foligno (PG)

Caserma Guardia forestale

Palazzina Servizi e Controlli

isolatori a scorrimento

65

isolatori elastomerici

66

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Centro Protezione Civile Foligno (PG)


Palazzina Servizi e Controlli

Sala Civica di Gaggio Montano (BO)

33 isolatori
elastomerici
serie SISI-N 400/54
4 isolatori
a scorrimento
VM 100/200/200

isolatori a scorrimento
67

Sala Civica di Gaggio Montano (BO)

69

68

Sala Civica di Gaggio Montano (BO)

70

Nuova scuola di S.Giuliano di Puglia

Edificio residenziale a S.Giuliano


di Puglia
n 13 isolatori diam. 500 mm (SI(SI-H 500/228)
n 2 is. a scorrimento VM 260/500/500

Isolatori forniti gratuitamente da ACEDIS


34 isolatori diametro 700 mm
27 isolatori diametro 600 mm
12 isolatori a scorrimento
71

72

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Autostrada Rio MajorMajor-Santarem,


Portogallo

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE


ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

24 isolatori elastomerici
s= 150 e 200 mm

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

73

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

74

Dispositivi elastici (buffers)

Dispositivi elastici (buffers)


Sfruttano deformazione a compressione
della gomma

Dispositivi elastici
longitudinali (su
una spalla)

Dispositivi elastici
longitudinali e
trasversali
75

76

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Isolatori elastomerici
con nucleo in piombo

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO

la dissipazione data dalla plasticizzazione del nucleo in Pb


coeff. di smorzamento viscoso equivalente [d 30 %

DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

77

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

78

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Isolatori elastomerici con nucleo


in piombo

Isolatori elastomerici
con nucleo in piombo

Prove dinamiche su
tavola vibrante
presso il laboratorio
del Politecnico di
Atene

79

Nuova copertura del sito archeologico


di Akrotiri, Santorini, Grecia

80

Nuova copertura del sito archeologico


di Akrotiri, Santorini, Grecia

55 isolatori elastomerici con nucleo in


piombo,
piombo, V=760 kN,
kN, s = r 260 mm
37 isolatori elastomerici con nucleo in
piombo,
piombo, V=670 kN,
kN, s = r 180 mm
2 isolatori a scorrimento
81

82

Viadotto Roggia Borgogna

Nuova copertura del sito archeologico


di Akrotiri, Santorini, Grecia

40 LRB
s = 70 mm

83

84

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE


ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

Dissipatori viscosi

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

Test Article #3
DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

Test 4 - Frequency Dependent Characterization


160

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO

140

DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI

Reaction (kips)

120

DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA

80

Force
(kips)

0.11
0.27
1.12
2.79
11.16
27.51
27.41
25.16

52.30
63.15
81.02
91.77
115.80
138.23
135.98
133.28

Legame
costitutivo
Forza-Velocit

60
40

F = C vD
D 

20

PROGETTO
STRUTTURALE

PERMANENTE

F = 77.62 V 0.1703

100

Velocity
(in/sec)

GUIDE E RITEGNI

10

15

20

25

30

Velocity (in/sec)

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

85

86

Dissipatori viscosi
Legame costitutivo sperimentale

Dissipatori viscosi
Prove di collaudo a temperatura ambiente ed a -25C e + 40C:
in questo intervallo di temperatura la forza varia del 3y4 %
(solitamente ammessa una variazione del 15 %)
Performance Verification / Constant Velocity Test
600

Load [kN]

Force [kN]

Forza-Spostamento
Force Vs. Displacement

3000
2500
2000

F= 219.75*V

500

0.15

400

1500
1000

Reaction = 2355 kN

300

OTP 50/300

500
0

-1000
-1500
-2000

Upper bound Limit (+15%)

200

Coefficiente di
smorzamento
viscoso equivalente
[ # 60%

-500

Lower Bound Limit (-15%)


Design Constitutive Law
T= -25 C

100

T= 40 C

0
0

-2500
-3000
-125 -100

87

40

60

80

100

120

140

160

180

200

220

240

260

Velocity [mm/s]

-75

-50

-25

25

50

75

100

125

Displacement [mm]

88

Chiesa Dives in Misericordia, Roma

Chiesa Dives in Misericordia, Roma

32 dissipatori viscosi,
viscosi,
F=5 kN,
kN, s=r
s=r60 mm

89

20

90

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Chiesa Dives in Misericordia, Roma

Taipei 101, Taipei Financial Center, Taiwan

91

92

Taipei 101, Taipei


Financial Center, Taiwan

Taipei 101, Taiwan

8 dissipatori viscosi per Tuned Mass


Dampers
F=Cv2 (0
(01 m/s); F=Cv0.1 (1
(12.3
m/s)
F=1000 kN
s=r
s=r750 mm

93

94

Dissipatori viscosi nei ponti


Schemi di vincolo tipici

Controventi dissipativi: prove su


tavola vibrante
Dissipatori viscosi
Dissipatori
viscoelastici

Dissipatori su una spalla ed


appoggi mobili unidirezionali =>
Dissipatori su entrambe le spalle ed
appoggi mobili unidirezionali =>
Dissipatori su entrambe le spalle
con pila fissa
=>

Dissipatori isteretici assiali


ad instabilit impedita

95

Dissipatori su tutti i punti


mobili con pila fissa
=>

96

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Viadotti di accesso al
Seohae Grand Bridge, Corea

Viadotti di accesso al
Seohae Grand Bridge, Corea

sismicit:
sismicit:
-

PGA=0.14g;
spettro di progetto AASHTO tipo II

caratteristiche strutturali:
strutturali:
- 10 campate (lunghezza 300y
300y600 m);
-

altezza pile da 3 a 31 m

97

98

Viadotti di accesso al
Seohae Grand Bridge, Corea

Seohae Grand Bridge


Approach Viaducts
Caratteristiche
tecniche

Capacit: 500kN
Corsa: 200mm
Velocit di progetto:
240mm/s
N unit:

99

Seohae Grand Bridge


Approach Viaducts

101

54

100

Seohae Grand Bridge


Approach Viaducts

102

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Rion-Antirion Main Bridge


Grecia

Rion-Antirion Main Bridge


Grecia

Prove di qualifica c/o UCLA, lab. Caltrans


103

104

Rion-Antirion Main Bridge


Grecia

RionRion-Antirion Main Bridge, Greece

Dissipatori pronti per le prove di accettazione

Prove di accettazione c/o laboratorio FIP Ind.


105

106

Rion-Antirion Main Bridge


Grecia

107

Rion-Antirion Main Bridge


Grecia

108

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Rion-Antirion Bridge
Viadotti di accesso

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE


ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

168 Dissipatori viscosi


Forza = 300 y 2400 kN

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

Spostamento = 200 y 420 mm


109

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

110

p
Load [kN]

Dissipatori viscosi
ricentranti

3000
2400

Dissipatori viscosi ricentranti

1800
1200
600

F=Fo+Kx+CvD

0
-600

dove:

-1200
-1800

La componente elastica

-2400

D = 0.15

-3000
-60

-45

-30

-15

15

60
30
45
Stroke [mm]

Fo rappresenta la forza di precarica

diminuisce lefficienza dissipativa

Kx rappresenta la reazione elastica del dispositivo


allo spostamento x

favorisce il ricentraggio dopo levento


sismico

CvD rappresenta la forza di reazione viscosa dovuta


alla laminazione del fluido siliconico attraverso un
idoneo circuito idraulico
111

112

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Viadotti Mingardo, Lambro, Serrapotamo,


Mascale & La Bonifica, SSV Cilento var. SS18

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

58 Dissipatori viscosi ricentranti

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

Forza = 1200 y 2000 kN


Spostamento = 270 mm
113

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO

114

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Dissipatori isteretici in acciaio

Dissipatori isteretici in acciaio


Deformazione elasto-plastica di elementi metallici ad elevata duttilit

Diagramma Forza-Spostamento indipendente dalla velocit

Modellabili con una


bilineare
Dy = 5-15% Dmax
K/K = 0,03-0,05
Coefficiente di
smorzamento
viscoso
equivalente
[ # 35y45%
115

Caratteristiche
principali:
x alta ripetitivit
dei cicli isteretici
x numero di cicli
utili da 20 a 40
alta efficienza
dissipativa

116

Dissipatori isteretici in acciaio

Dissipatori isteretici in acciaio


Elementi a doppio fuso
500

Elementi a
doppio fuso

400
300

F (kN)

200
100
0
-100
-200
-300
-400
-500
-250

-200

-150

-100

-50

50

100

s (mm)

Dissipatori isteretici in acciaio


Cicli isteretici misurati su un elemento a fuso
durante una prova su tavola vibrante
60

40

Centro Direzionale ENEL,


Napoli
x 2 edifici a piani sospesi, con 33
piani fuori terra, di cui 29
sospesi (90.000+90.000 m3)
x H circa 120 m

Force (kN)

20

-20

-40

-60
-50

-40

-30

-20

-10

10

20

30

40

Displacement (mm)

119

120

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

150

200

250

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Centro Direzionale ENEL,


Napoli
x 116+116 dissipatori isteretici in
acciaio, ciascuno con 2 o 3
elementi a fuso
x forza massima da 70 a 105 kN
x spostamento r 70 mm

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh

taglio e momento flettente alla base dei nuclei


in c.a. sono risultati inferiori di circa il 30 %
rispetto alla soluzione tradizionale con
collegamento rigido dei solai ai nuclei
121

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh
x il primo ponte sul fiume Jamuna; un ponte
multiuso, per autostrada, ferrovia, elettrodotto,
gasdotto
x distante solo 30 km da una faglia attiva,
PGA = 0.47 g
x lunghezza totale | 4.9 km
x ponte continuo a moduli di 6 o 7 campate
(ciascuna di luce | 100 m), uniti mediante selle di

Bangabandhu
Bridge,
Bangladesh
x schema statico classico in
servizio: punti fissi per le azioni
orizzontali (trasversali e
longitudinali) e dispositivi di
guida per consentire i
movimenti longitudinali
x in condizioni sismiche, le forze
orizzontali trasmesse alle pile
(ed alle fondazioni) sono
limitate da dissipatori isteretici
in acciaio

tipo Gerber

Bangabandhu
Bridge,
Bangladesh
xgli isolatori a scorrimento
(appoggi a vaso multidirezionali) trasmettono i
carichi verticali (fino a 3300 t)
e consentono gli spostamenti
xi dissipatori sono di due
tipologie, differenti solo per i
carichi di servizio: il
dissipatore nei punti mobili ha
in pi dei dispositivi di vincolo
dinamico installati in serie
agli elementi dissipativi

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh
Caratteristiche dei dissipatori:
x forza massima 4250 kN
x spostamento massimo 200 mm
x forza di snervamento 3500 kN
x spostamento allo snervamento 30 mm

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh

I dissipatori isteretici in acciaio sono costituiti da


42 elementi dissipativi del tipo a doppio fuso

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh

Bangabandhu Bridge
(o Jamuna Multipurpose Bridge),
Bangladesh
In questo caso lisolamento sismico
stato scelto soprattutto per limitare le
forze orizzontali sulle fondazioni, e
quindi ridurne il costo.
Il costo del sistema di isolamento
risultato inferiore allo 0.4 %
del costo totale dellopera.

Controventi dissipativi isteretici


assiali ad instabilit impedita

Controventi dissipativi isteretici


assiali ad instabilit impedita

Tipologia di dissipatori isteretici


particolarmente adatta allutilizzo
come controventi dissipativi in
edifici intelaiati
Sfruttano la plasticizzazione in
trazione/compressione del nucleo
interno in acciaio
Il tubo esterno ed il calcestruzzo
impediscono linstabilit
1a applicazione in Europa:
Universit Politecnica delle
Marche, Ancona, struttura
prefabbricata
131

132

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Universit Politecnica delle Marche, Ancona

Universit Politecnica delle Marche, Ancona

1a applicazione in Europa
edificio prefabbricato
controventi a K
86 BRADs
Fmax=140 y 190 kN
smax= 15 mm

133

Universit Politecnica delle Marche, Ancona

135

134

Universit Politecnica delle Marche, Ancona

136

Universit Politecnica delle Marche, Ancona

Liceo Perticari di Senigallia


Adeguamento sismico

137

138

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Liceo Perticari
di Senigallia

Dissipatori isteretici in acciaio


Elementi
a falce di luna

n 23 BRAD 14/30
n 22 BRAD 21/30
n 8 BRAD 41/30

139

140

Dissipatori isteretici in acciaio

Dissipatori isteretici in acciaio

Elementi
a farfalla

Elementi a farfalla

141

142

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Dissipatori isteretici in acciaio


Prova di caratterizzazione

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

Operator :

Ruggero D.

Data ref. :

farfe211
farfalglb

Graph ref. :

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO

5 cicli a +/- a 100 e +/- 150 mm [rottura dopo 27 cicli]


125

50

100

75

-50

50

-200

1/
2

25

-150

-200

Ke

-100

-150

-100

-50

50

150

100

200

10

15

20

25

30

35

40

150
100
50

2 ciclo a +/- 150 mm

150
100
50

-50

-50

-100

-100

-200
0

500

1000

1500

2000

2500 3000
Time [s]

E.D.C. = 72.1 kJ
K 

-200
-200 -150 -100 -50

DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

50

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO
0

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI

-150

-150

143

200

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

50

Def. [mm]
Load [kN]

Def_ [mm]

Def_ [mm]

Def. Vs.Time

200

45

DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

1/2 Kp = 0.13 kN/mm

/m
m

100

kN

150

Zoom fase elastica 1 ciclo a +/- 150 mm

150

5.2

200

Load [kN]

Load [kN]

Dissipatori a Farfalla in Fe 510 sp.30 & Lungh. 1250 mm

100 150 200

Def_ [mm]

04/12/01

144

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Isolatori a scorrimento
con elementi dissipativi in acciaio

145

Isolatori a scorrimento
con elementi dissipativi in acciaio

146

Piattaforma petrolifera
Chirag 1, Azerbaijan

Sa-Chun Bridge
Corea del Sud

6 Isolatori in acciaio
fissi
30 Isolatori in acciaio
mobili
147

Forza 675 y 900 kN

Carico verticale
9000 y 12000 kN

Spostamento =
150 mm

21 isolators w/ steel hysteretic


dampers
F = 1750 kN
S = 350 mm
V = 12000 y 22000 kN
148

Isolatori a scorrimento
con elementi dissipativi in acciaio

149

Isolatori a scorrimento
con elementi dissipativi in acciaio

150

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Ferrovia Caracas - Tuy Medio


Venezuela

Ferrovia Caracas - Tuy Medio


Venezuela

1150 Isolatori
in acciaio
Forza fino a
6800 kN
Spostamento =
200 mm
Carico verticale
fino a 26000 kN

151

152

Marquam Bridge
Oregon USA

Marquam Bridge
Oregon USA
4 Isolatori in
acciaio fissi
4 Isolatori in
acciaio mobili
Forza =
1380
y 2450 kN
Spostamento =
127 mm
Carico verticale
6200 y 26000 kN

153

154

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Marquam Bridge
Oregon USA

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

PROGETTO
STRUTTURALE
GUIDE E RITEGNI

CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

155

156

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Scuola Media Gentile-Fermi,


Fabriano

Dissipatori viscoelastici
elastomerici

33 dissipatori

la dissipazione data dalla


deformazione a taglio di
gomma ad alto smorzamento

F=30 y 80 kN

150

100

Forza (kN)

50

0
-4

-3

-2

-1

-50

-100

Spostamento (mm)

157

Controventi dissipativi

158

Scuola Media Gentile-Fermi,


Fabriano

Scuola Media Gentile-Fermi, Fabriano


x I dissipatori viscoelastici dissipano il 50 % dellenergia
di ingresso

Energy (daNcm)

x 7 dissipatori viscoelastici tipo 2


F| 60 kN
K = 14.8 kN/mm (s.s. 100%)

300000

300000

250000

250000

Energy (daNcm)

x 18 dissipatori viscoelastici tipo 1


F| 80 kN
K = 19.8 kN/mm (s.s. 100%)

200000

150000

100000

Input Energy
Modal Energy
Kinetic Energy
Potential Energy

50000

200000
150000

Input Energy
Damped Energy
Modal Damped Energy
Kinetic Energy
Potential Energy

100000
50000
0

0
0

10

15

20

25

Time (s)

15

20

Struttura adeguata con


dissipatori viscoelastici

Struttura originale

F| 30 kN

10

Time (s)

x 8 dissipatori viscoelastici tipo 3


K = 7.4 kN/mm (s.s. 100%)
159

160

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Il materiale:
le leghe a memoria di forma
a comportamento superelastico

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO

Stress [MPa]

DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI

S
I
S
M
I
C
A

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PERMANENTE

700
600
500
400

DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

300

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

200
100

PROGETTO
STRUTTURALE

GUIDE E RITEGNI

0
CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

161

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

162

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

8
Strain [%]

25

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Dispositivi
in lega a memoria di forma
per tiranti orizzontali

Dispositivi in lega a memoria


di forma multi-plateau
(usati come tiranti orizzontali)

I dispositivi in lega a memoria


di forma
possono essere utilizzati
in serie con tiranti orizzontali,
per evitare il ribaltamento e/o il
martellamento
di pareti perimetrali
(es. facciate di chiese)

15
10
5

Force (kN)

0
-5
-10

1 Hz

-15

4 Hz

-20
-25
-20

-15

-10

-5

10

15

20

Displacement (mm)

163

164

Confronto sperimentale tra


dispositivi in lega a memoria
di forma e tiranti in acciaio

Dispositivi in lega
a memoria
di forma

165

15

Basilica di San Francesco, Assisi

Force (kN)

PGA = 0.4135 g

10
5

Danneggiata dal
terremoto del 1997

0
-5
-10

Traditional steel connection


SMAD connection

-15
-6

-4

-2

Displacement (mm)
15

Force (kN)

10
PGA = 0.5898 g

Confronto
tra
dispositivi in
lega a
memoria di
forma
(in nero)
e tiranti in
acciaio
(in fucsia)

5
0
-5
-10

Traditional steel connection


SMAD connection

-15
-6

-4

-2

Displacement (mm)

168

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Basilica di San Francesco, Assisi

Basilica di San Francesco, Assisi

47 SMADs
Fmax=17y52 kN
smax= 8 y25 mm

169

170

Basilica di San Francesco, Assisi

Basilica di San
Francesco,
Assisi
Prima dellintervento

Dopo lintervento con gli SMAD

Tensioni principali massime durante il sisma


171

Cattedrale di San Feliciano,


Foligno
DISPOSITIVI IN LEGA A MEMORIA DI FORMA

Cattedrale di San Feliciano,


Foligno
9 SMADs

ROTAZIONE
DEL TIMPANO

Fmax = 27 kN
smax = 20 mm

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Gruppo statuario di Nettuno e


Scilla, Museo di Messina

Cattedrale di San Feliciano,


Foligno

9 SMAD
F=27 kN
s=r
s=r 20 mm
176

DISPOSITIVI ANTISISMICI FIP INDUSTRIALE

Gruppo statuario di Nettuno e Scilla

ISOLATORI ELASTOMERICI

ISOLAMENTO
SISMICO

DISPOSITIVI ELASTICI
(BUFFERS)
CONTROLLO
PASSIVO

ISOLATORI A SCORRIMENTO
con elementi dissipativi in acciaio
ISOLATORI ELASTOMERICI
CON NUCLEO IN PIOMBO
DISSIPATORI VISCOSI

I
N
G
E
G
N
E
R
I
A

DISSIPATORI VISCOSI
RICENTRANTI
DISSIPAZIONE
DI ENERGIA

DISSIPATORI ISTERETICI
IN ACCIAIO
DISSIPATORI VISCOELASTICI
ELASTOMERICI
DISPOSITIVI IN LEGA
A MEMORIA DI FORMA

S
I
S
M
I
C
A

DISPOSITIVI DI VINCOLO
DINAMICO (shock transmitters)

TEMPORANEO
INCREMENTO DI
RESISTENZA
PROGETTO
STRUTTURALE

PERMANENTE

GUIDE E RITEGNI
CONTROLLO
SEMI-ATTIVO

177

DISPOSITIVI
SEMI-ATTIVI

178

Dispositivi di vincolo dinamico


Dispositivi di vincolo assiale che:

Dispositivi di vincolo dinamico


Comportamento a bassa velocit
Load [kN]

x permettono gli spostamenti a bassa velocit


(es. indotti dalle variazioni di temperatura o
dal creep) opponendo una forza di reazione

0.75

molto bassa
x impediscono gli spostamenti ad alta velocit
(es. indotti dal terremoto o dal vento)
opponendo la forza di reazione di progetto

1.25

0.5

0.25

V=0.003 mm/s

2.5

Dispositivo progettato per Fmax = 220 kN


179

180

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

7.5

12.5
10
Displacement [mm]

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Ospedale Santa Maria della Misericordia, Udine

Dispositivi di vincolo dinamico


Comportamento dinamico.
Prova sinusoidale a forza imposta
q

Load [kN]

300

Frequenza 4 Hz

240

180

Ampiezza # 240 kN

120

60

Modellabili come
una molla ad elevata
rigidezza

-60

-120

-180

-240

-300

K # Fmax/5% corsa

-10

-8

-6

-4

-2

10

Displacement [mm]

181

182

Ospedale Santa Maria della Misericordia, Udine

Edifici Regione EmiliaEmilia-Romagna, Bologna

39 dispositivi di vincolo dinamico


F= 250 kN, s= 25 mm

183

12 dispositivi di vincolo
dinamico
F=700 kN,
kN, s= 40 mm

184

Marin County Civic Center Hall of


Justice, San Rafael, California

Marin County Civic Center Hall of


Justice, San Rafael, California
x adeguamento sismico
x inserimento di dispositivi di vincolo dinamico
in corrispondenza dei giunti, ai vari piani

185

186

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Marin County Civic Center Hall


of Justice, San Rafael, California
x 29 dispositivi di vincolo dinamico, di cui:
x 20 dispositivi con F= 450 kN, s= 75 mm

I dispositivi di vincolo dinamico


Usati per la prima volta in un monumento nella chiesa di
San Giovanni Battista, Carife (AV), del XVIII secolo:
Danneggiata dal terremoto dellIrpinia del 1980

x 7 dispositivi con F= 900 kN, s= 75 mm

nuova copertura reticolare

x 2 dispositivi con F=2000 kN, s= 75 mm

14 dispositivi di vincolo dinamico


(Fmax=200 kN, smax=20 mm)
collegano la copertura con le pareti,
per evitare coazioni indotte dalle
diverse dilatazioni termiche dellacciaio
e della muratura
progetto del Prof. Mazzolani
dellUniversit di Napoli

187

Basilica di San Francesco,


Assisi

Basilica di San Francesco,


Assisi

dispositivi di vincolo
dinamico
n 28 con F=220 kN
n 6 con F=300 kN
s = 20 mm
189

190

Basilica di San Francesco,


Assisi

Storeblt link
191

192

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

Storebaelt East Bridge,


Danimarca

Storebaelt East Bridge,


Danimarca

4 dispositivi di vincolo dinamico


(shock transmitters)
Fmax(meccanica)=15000 kN
Fmax(idraulica) = 5000 kN
Smax = 1100 mm

193

194

Storebaelt East Bridge,


Danimarca

4 shock transmission units:


F = 8000 kN (SLS)
Fu =24000 kN (ULS)
s = 400 mm

195

V.to S. Francesco
SS67 - Pontassieve

Conclusioni
La tecnologia dellisolamento sismico
ormai matura

16 Appoggi dotati di
shock transmitter

LItalia leader europeo nella produzione


di dispositivi di isolamento e dissipazione
La nuova normativa d regole precise per
la progettazione ed il collaudo di dispositivi
di isolamento e di strutture isolate, e
rende lisolamento sismico pi conveniente
rispetto alla vecchia normativa

Forza 500 y 1000 kN


Spostamento = 100 mm
Carico verticale = 2000 kN
197

Stonecutters
cable-stayed
bridge,
Hong Kong

198

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it

Seminario PROTEZIONE SISMICA DELLE STRUTTURE PER MEZZO DI SISTEMI DI


ISOLAMENTO E DISSIPAZIONE c/o FIP Industriale spa, 20 giugno 2006

grazie dellattenzione ...

199

FIP Industriale spa


Via Scapacchi 41 * 35030 Selvazzano Dentro (PD)
tel. 049 - 822 55 11 * fax 049 - 638 567
email: fip@fip-group.it * http: //www.fip-group.it