Sei sulla pagina 1di 34

RISERVATA PERSONALE

UGGINI ANTONINO
VIA ANAGNINA, 452
00118 - ROMA (RM)

Gentile ANTONINO UGGINI ,


ti ringraziamo per aver scelto rendimax 2016 di Banca IFIS.
Allegati alla presente troverai:
-

il Documento di sintesi
il Modulo di Apertura
il Modulo per l'ordine di bonifico
il Foglio informativo
le Norme contrattuali
l'Informativa privacy
il Modulo Fondo di Tutela dei Depositi

Banca IFIS S.p.A.


SERVIZIO CLIENTI RENDIMAX
Casella Postale 10051
20159 Milano (MI)
Esegui il primo bonifico di riconoscimento dal tuo conto predefinito per iniziare da subito a maturare
interessi, utilizzando la causale che troverai nel modulo per l'ordine di bonifico allegato.
Cordiali saluti
Servizio Clienti rendimax

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

DOCUMENTO DI SINTESI
PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE RENDIMAX
VOCI DI COSTO

Gestione liquidit
SPESE FISSE

SPESE VARIABILI

Spese per lapertura del conto

Zero

Canone annuo

Zero

Spese annue per conteggio interessi e competenze

Zero

Canone annuo carta di debito

Zero

Servizi di pagamento

Numero di operazioni gratuite incluse nel canone


annuo della carta di debito

Home Banking

Canone annuo per internet banking

Zero

Registrazione di ogni operazione

Zero

Invio estratto conto

Zero

Bonifici verso i conti predefiniti

Zero

Gestione liquidit
Servizi di pagamento

Cinque al mese

INTERESSI SOMME DEPOSITATE


Interessi creditori

Tasso creditore annuo nominale lordo

0,75%

Ritenuta fiscale sugli interessi maturati

Nella misura prevista per legge

CAPITALIZZAZIONE
Periodicit liquidazione ed accredito interessi

Trimestrale posticipata
(fine trimestre 31/03 - 30/06 - 30/09 - 31/12)

Base calcolo interessi

Anno civile

Tasso di interesse annuo effettivo lordo (inclusi gli effetti della capitalizzazione trimestrale)

0,75%

RENDIMAX VINCOLATO
INTERESSI SOMME DEPOSITATE

INTERESSI
CREDITORI

Periodo di maturazione
interessi

Dalla data di costituzione del vincolo (compresa) sino alla data di


scadenza del vincolo (esclusa)

Base calcolo interessi

Anno civile

Ritenuta fiscale sugli interessi

Nella misura prevista per legge

LIQUIDAZIONE ANTICIPATA 2
Scadenza del vincolo 3

1 mese

2 mesi

3 mesi

6 mesi

9 mesi

1 anno

18 mesi

2 anni

Tasso creditore annuo nominale lordo 4

1,00%

1,00%

1,00%

1,05%

1,15%

1,45%

1,65%

1,80%

Liquidazione ed accredito interessi

Anticipata: data costituzione vincolo

LIQUIDAZIONE POSTICIPATA 2
Scadenza del vincolo 3

3 mesi 6 mesi 9 mesi 1 anno 18 mesi 2 anni

3 anni

4 anni

5 anni

Tasso creditore annuo nominale lordo 4

1,00% 1,10% 1,20% 1,50%

2,15%

2,30%

2,60%

Liquidazione ed accredito interessi

1,75%

2,00%

Trimestrale posticipata (fine trimestre 31/03; 30/06; 30/09; 31/12) ultima


liquidazione posticipata alla data di scadenza del vincolo

SPESE E COMMISSIONI
Costituzione vincolo

Zero

Estinzione vincolo

Zero

Documento di Sintesi rendimax aggiornato al 28/06/2016

1/5

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

LIMITE OPERATIVO
Importo Minimo

1.000,00 Euro

Importo Massimo

1.000.000,00 di Euro in linea capitale per ogni singolo rapporto cumulativamente


per ogni conto rendimax incluse le somme su rendimax Like e i depositi
rendimax Vincolato ad esso relativi.

Numero Massimo Depositi Vincolati

20

RENDIMAX LIKE
INTERESSI SOMME DEPOSITATE
INTERESSI
CREDITORI

Tasso creditore annuo nominale lordo

1,05%

Ritenuta fiscale sugli interessi maturati

Nella misura prevista per legge

CAPITALIZZAZIONE
Periodicit liquidazione ed accredito interessi

Trimestrale posticipata
(fine trimestre 31/03 - 30/06 - 30/09 - 31/12)

Base calcolo interessi

Anno civile

Tasso di interesse annuo effettivo lordo

1,06%

(inclusi gli effetti della capitalizzazione trimestrale) 1

Termine di preavviso per prelievi e riaccredito a


rendimax

33 giorni calendario solare

Importo minimo per trasferimenti da rendimax a


rendimax Like

1.000,00 Euro

DISPOSIZIONI DI TRASFERIMENTO AUTOMATICO


LIMITE OPERATIVO E VOCI DI COSTO
Importo
Frequenza

Minimo 100,00 Euro

Massimo 20.000,00 Euro


Mensile, Bimestrale, Trimestrale

Commissioni dincasso

Zero

Giorno convenuto per lavvio dellesecuzione della


disposizione

10 giorni lavorativi antecedenti la data valuta

Limite orario di richiesta o sospensione dellordine


(cut-off time)

Ore 16.00 del giorno lavorativo antecedente il giorno convenuto


per lavvio dellesecuzione della disposizione

Modifica e sospensione di una disposizione gi attiva

Decorrenza dal mese o periodo successivo a quello di richiesta

Numero di Disposizioni di Trasferimento Automatico


attivabili

Massimo 1 per ogni Conto Predefinito

VALUTE APPLICATE E DISPONIBILIT


Data valuta

Giorno di esecuzione della disposizione

Data disponibilit

Il 3 giorno lavorativo successivo allesecuzione (data a partire


dalla quale, secondo gli accordi interbancari, laccredito diviene
definitivo)

Documento di Sintesi rendimax aggiornato al 28/06/2016

2/5

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE APPLICABILI A TUTTI I SERVIZI


ALTRE SPESE
Imposta di bollo

Nella misura prevista per legge. A carico della Banca fino


allimporto massimo dello 0,20% annuo

OPERATIVIT CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDIT


Spese tenuta conto

Zero

Periodicit invio estratto conto

Trimestrale

LIMITE DI GIACENZA
Minimo
Massimo

Zero
1.000.000,00 di Euro in linea capitale per ogni singolo rapporto
cumulativamente per ogni conto rendimax incluse le somme su
rendimax Like e i depositi rendimax Vincolato ad esso relativi.

VALUTE APPLICATE
Versamenti

Bonifico

Valuta di accredito pari alla data valuta riconosciuta dalla banca


ordinante a Banca IFIS
Disponibilit: giorno di accredito dei fondi da parte della banca
ordinante
Tempi massimi di esecuzione: entro la fine della giornata operativa
successiva alla ricezione dell'ordine

Prelevamenti

Bonifico

Valuta di accredito alla Banca titolare del Conto Predefinito: giorno


lavorativo successivo alla data di esecuzione dell'ordine
Valuta di addebito su rendimax: data esecuzione ordine
Tempi massimi di esecuzione: entro la fine della giornata operativa
successiva alla ricezione dell'ordine

CUT OFF TIME


Limite orario di richiesta o revoca ordini e disposizioni
(cut-off time)

Ore 16.00

Le condizioni indicate sono valide fino ad eventuale variazione che sar resa nota dalla Banca con le modalit e nei
termini previsti dalle Norme Contrattuali.
Banca IFIS non risponde di spese, commissioni, valute e bolli applicati normalmente da altre banche per
l'esecuzione delle operazioni.
1 Tasso comprensivo degli effetti della capitalizzazione ai sensi dellart. 6 della delibera CICR 9 febbraio 2000.
2 Le modalit di liquidazione degli interessi sono alternative e dovranno essere indicate dal Cliente al momento dellattivazione di ogni singolo deposito

rendimax vincolato.
3 Ai fini della determinazione della data di scadenza si considera il periodo fisso di 30 giorni per le durate espresse in mesi e di 365 giorni per le durate
espresse in anni.
4 I tassi indicati sono quelli attualmente in vigore; per conoscere le condizioni economiche di ogni singolo deposito rendimax vincolato necessario far
riferimento al Foglio Informativo vigente alla data di disposizione di attivazione del vincolo, disponibile nella sezione trasparenza sul sito internet
www.rendimax.it.
5 Lestratto conto inviato con periodicit trimestrale oppure, a scelta del cliente, con periodicit mensile, semestrale o annuale, ferma restando la gratuit
dellinvio.
6 Nelle giornate semifestive (24 Dicembre, 31 Dicembre, 14 Agosto) il limite temporale giornaliero fissato alle ore 11.00.

Documento di Sintesi rendimax aggiornato al 28/06/2016

3/5

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

SERVIZI ACCESSORI
CARTA DI DEBITO RENDIMAX
SERVIZIO OFFERTO SOLO ALLE PERSONE FISICHE
NATURA DELLA SPESA

SPESE FISSE

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Informativa precontrattuale obbligatoria

Zero

Informativa periodica obbligatoria

Zero

Informazioni ulteriori o pi frequenti o trasmesse con strumenti diversi

Zero

Sostituzione Carta

NATURA DELLA SPESA

5,00 EURO

Canone di gestione

Zero

Blocco Carta

Zero

Rilascio copia del contratto e documento di sintesi

Zero

Invio eventuale corrispondenza

Zero

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Commissioni

Zero

Spese per operazione


SERVIZIO BANCOMAT
ATM

Valuta applicata

Zero sino a 5 operazioni al mese


2,00 EURO per ogni operazione ulteriore 2
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Limiti al prelievo di Giornaliero


contante

500,00 EURO
(250,00 EURO max per singolo prelievo)

Mensile
NATURA DELLA SPESA

SERVIZIO
PAGOBANCOMAT - POS

COMPONENTI DELLA SPESA

Zero

Spese per operazione

Zero

Valuta applicata

Loperazione di pagamento viene addebitata sul conto rendimax con


valuta del giorno di esecuzione delloperazione stessa
Giornaliero

Commissioni
Spese per
operazione
Valuta applicata
Commissioni
Al di fuori di
uno Stato
UE

Spese per
operazione
Valuta applicata

Limiti al
prelievo di
contante

5.000,00 EURO

Mensile

COMPONENTI DELLA SPESA


Allinterno di
uno Stato
UE

SERVIZIO CIRRUS - ATM


CIRCUITO
INTERNAZIONALE

CONDIZIONI APPLICATE

Commissioni

Limiti di
pagamento
NATURA DELLA SPESA

2.000,00 EURO

Giornaliero
Mensile

Tasso di cambio

5.000,00 EURO
CONDIZIONI APPLICATE
Zero
Zero sino a 5 operazioni al mese
2,00 EURO per ogni operazione ulteriore 2
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa
Zero
2,00 EURO ogni operazione
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa
250,00 EURO
2.000,00 EURO
Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in valuta
diversa dallEuro

____________________________
1 Cassa Centrale Banca il soggetto emittente la Carta responsabile nei confronti del Consorzio Bancomat e dei Circuiti Internazionali; Banca IFIS il soggetto

emittente la Carta responsabile nei confronti della Clientela.


2 Il limite di 5 operazioni gratuite da considerarsi unico per il servizio Bancomat-ATM e Cirrus-ATM per operazioni effettuate in Italia e/o allinterno di altri Stati

dellUnione Europea.

Documento di Sintesi rendimax aggiornato al 28/06/2016

4/5

NATURA DELLA SPESA

Codice Cliente

480899

Al di fuori di
uno Stato
UE

Zero

Spese per
operazione

Zero
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Commissioni

Zero

Spese per
operazione

Zero

Valuta applicata
Limiti di
pagamento

CONDIZIONI APPLICATE

Commissioni

Valuta applicata

Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta


del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Giornaliero

5.000,00 EURO

Mensile

5.000,00 EURO

Tasso di cambio

NATURA DELLA SPESA

000000261730

COMPONENTI DELLA SPESA


Allinterno di
uno Stato
UE

SERVIZIO MAESTRO - POS


CIRCUITO
INTERNAZIONALE

Numero Conto

Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in valuta


diversa dallEuro

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Spese per pagamento eseguito


on line
Valuta applicata
SERVIZIO MAESTRO
E-COMMERCE

Zero
La valuta applicata quella del giorno di esecuzione delloperazione

Limite massimo al pagamento


giornaliero 3

5.000 EURO

Limite massimo al pagamento


mensile 3

5.000 EURO

Tasso di cambio

Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in


valuta diversa da Euro
ALTRE CONDIZIONI

LIMITI COMPLESSIVI DI UTILIZZO (BANCOMAT, PAGOBANCOMAT,


CIRRUS, MAESTRO)
SERVIZI ACCESSORI

Giornaliero

5.000,00 EURO

Mensile

5.000,00 EURO
Costo Unitario

Spesa per blocco o sblocco operativit circuiti internazionali

Zero

Spesa invio SMS informativo per utilizzi della Carta

Zero

Spesa invio SMS blocco della Carta

Zero

____________________________
3 Il Servizio Maestro POS Internazionale ed il Servizio Maestro e-commerce condividono il medesimo limite massimo al pagamento giornaliero e mensile.

Documento di Sintesi rendimax aggiornato al 28/06/2016

5/5

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

Copia per il cliente

Modulo di apertura rendimax (Consumatori)


DATI ANAGRAFICI
Nome ANTONINO
Cognome UGGINI
Nato a PALERMO (PA)

Data di nascita 06/08/1975

Codice Fiscale GGNNNN75M06G273L

Cittadinanza ITALIA

Tipo Documento 1 CARTA DI IDENTITA'

N.ro Documento AT0028552

Luogo di Emissione ROMA (RM)

Data emissione 06/06/2012

Data Scadenza 06/08/2022


Tipo Documento 2

N.ro Documento

Luogo di Emissione

Data emissione

Data Scadenza
Telefono fisso Welcome Call 1
INDIRIZZO RESIDENZA
Indirizzo VIA ANAGNINA, 452
CAP 00118
INDIRIZZO SPEDIZIONE CORRISPONDENZA

Localit ROMA (RM)


2

(qualora diverso dalla residenza)

Indirizzo
CAP

Localit

CONTATTI
Cellulare 3666422160

Telefono fisso 0631053264

Fax

E mail a.uggini@libero.it

CONTO PREDEFINITO
IBAN IT51M0306234210000001456385

____________________________
1 Il numero indicato potr essere utilizzato dalla Banca per leffettuazione di una chiamata di benvenuto (welcome call) atta ad accertare la corretta identificazione

del Cliente, come previsto dal D.Lgs. 231/2007 e normativa di attuazione.


2 Lindirizzo di spedizione della corrispondenza ed ogni indirizzo di riferimento del Cliente deve sempre essere nel territorio dello Stato Italiano.

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 1/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

PROFILO PERSONALE
Stato Civile CONIUGATO/A

Titolo di Studio LAUREATO

Professione Forze armate

Settore PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Rapporto di Lavoro INDETERMINATO

Reddito annuo netto da 30.001 a 40.000

Nazione attivit prevalente ITALIA

Provincia attivit prevalente ROMA

Origine Reddito DA LAVORO DIPENDENTE


Origine Patrimonio REDDITO DA LAVORO/ATTIVITA'
Abitazione PROPRIETA'

N. componenti nucleo familiare 3

Prodotti di risparmio/investimento posseduti CONTI CORRENTI/CONTI DEPOSITO


Utilizzo del conto/scopo rapporto REMUNERAZIONE LIQUIDITA' A M/L
Qualifica: Consumatore

PERSONA POLITICAMENTE ESPOSTA


Preso atto della definizione di persona politicamente esposta 4 dichiaro di:
occupare o aver occupato nellultimo anno importanti cariche pubbliche e di essere residente estero:
SI

NO

occupare o aver occupato nellultimo anno importanti cariche pubbliche e di essere residente nel territorio nazionale:
SI

NO

essere familiare di un soggetto che occupa o ha occupato importanti cariche pubbliche o di intrattenere stretti legami con tale
soggetto:
SI

NO

____________________________
3 DEFINIZIONE DI CONSUMATORE: "la persona fisica che agisce per scopi estranei allattivit imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale
eventualmente svolta".
4 DEFINIZIONE DI PERSONA POLITICAMENTE ESPOSTA: "le persone fisiche residenti in altri Stati comunitari o in Stati extracomunitari che occupano o hanno
occupato importanti cariche pubbliche come pure i loro familiari diretti o coloro con i quali tali persone intrattengono notoriamente stretti legami, individuate sulla
base dei criteri di cui allallegato tecnico al presente decreto." (Art. 1, comma 2, lett. o) del D.Lgs. 231/2007)
Allegato Tecnico al D.Lgs. 231/2007 Art. 1 - Persone politicamente esposte: "1. Per persone fisiche che occupano o hanno occupato importanti cariche pubbliche
sintendono:
a) i capi di Stato, i capi di Governo, i Ministri e i Vice Ministri o Sottosegretari;
b) i parlamentari;
c) i membri delle corti supreme, delle corti costituzionali e di altri organi giudiziari di alto livello le cui decisioni non sono generalmente soggette a ulteriore appello,
salvo in circostanze eccezionali;
d) i membri delle Corti dei conti e dei consigli di amministrazione delle banche centrali;
e) gli ambasciatori, gli incaricati daffari e gli ufficiali di alto livello delle forze armate;
f) i membri degli organi di amministrazione, direzione o vigilanza delle imprese possedute dallo Stato.
In nessuna delle categorie sopra specificate rientrano i funzionari di livello medio o inferiore. Le categorie di cui alle lettere da a) a e) comprendono, laddove
applicabili, le posizioni a livello europeo e internazionale.
2. Per familiari diretti sintendono:
a) il coniuge;
b) i figli e i loro coniugi;
c) coloro che nellultimo quinquennio hanno convissuto con i soggetti di cui alle precedenti lettere;
d) i genitori.
3. Ai fini dellindividuazione dei soggetti con i quali le persone di cui al numero 1 intrattengono notoriamente stretti legami si fa riferimento a:
a) qualsiasi persona fisica che ha notoriamente la titolarit effettiva congiunta di entit giuridiche o qualsiasi altra stretta relazione daffari con una persona di cui al
comma 1;
b) qualsiasi persona fisica che sia unica titolare effettiva di entit giuridiche o soggetti giuridici notoriamente creati di fatto a beneficio della persona di cui al comma
1.
4. Senza pregiudizio dell'applicazione, in funzione del rischio, di obblighi rafforzati di adeguata verifica della clientela, quando una persona ha cessato di occupare
importanti cariche pubbliche da un periodo di almeno un anno i soggetti destinatari del presente decreto non sono tenuti a considerare tale persona come
politicamente esposta".

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 2/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

TITOLARE EFFETTIVO DEL RAPPORTO E MODALIT DI IDENTIFICAZIONE


Preso atto della definizione di titolare effettivo 5, dichiaro, sotto la mia responsabilit, la non sussistenza di titolari effettivi in relazione al rapporto
rendimax di cui alla presente. Sono inoltre consapevole che, per consentire alla Banca di adempiere agli obblighi di adeguata verifica in caso di
contratti conclusi a distanza, mi potr essere richiesta la trasmissione di un ulteriore documento didentit in corso di validit o lindicazione di un
numero di telefono fisso presso il quale io possa essere contattato. La Banca, laddove ritenuto necessario in ragione del rischio di riciclaggio e
finanziamento del terrorismo, potr inoltre valutare ladozione di ulteriori misure atte a identificarmi.

RICHIESTA DI APERTURA RENDIMAX


Chiedo lapertura di rendimax in Euro. Prendo atto che tale servizio di deposito a risparmio riservato alla clientela residente in Italia e dichiaro
quindi di essere, anche ai fini fiscali, residente in Italia. Dichiaro di aver ricevuto, in tempo utile prima della sottoscrizione del Modulo di Apertura,
copia del presente Modulo di Apertura (ed. 28/06/2016), del Modulo standard per le informazioni da fornire ai depositanti (ed. 09/03/2016), delle
Norme contrattuali (ed. 28/06/2016), corrispondenti a quelle depositate presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in Venezia Mestre, in
data 16/05/2016 Racc. nr. 12433 Rep nr. 36973 allegato A, del Documento di Sintesi contenente le Condizioni Economiche (ed. 28/06/2016)
corrispondente a quello depositato presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in Venezia Mestre, in data 16/05/2016 Racc. nr. 12433,
Rep nr. 36973 allegato B, che, frontespizio del presente contratto, ne parte integrante, nonch del Foglio Informativo (ed. 28/06/2016), della
"Guida pratica al conto corrente: il conto corrente in parole semplici" e della "Guida pratica all'Arbitro Bancario Finanziario". Sono consapevole
che la consegna della suddetta documentazione da parte della Banca non impegna le parti alla conclusione del Contratto.
Con la sottoscrizione del presente Modulo autorizzo Banca IFIS S.p.A. (codice sia 75571), ai sensi degli articoli 4 e 12 delle Norme Contrattuali
ad attivare le Disposizioni di Trasferimento Automatico sul Conto Predefinito sopraindicato, nonch sugli altri Conti Predefiniti da me indicati
successivamente.
Prendo atto che, ai sensi degli artt. 3 e 27 delle Norme Contrattuali, il presente contratto si intender concluso solo al momento della ricezione
della comunicazione con cui Banca IFIS S.p.A. dichiara di aver attivato rendimax a me intestato e che le operazioni di cui al citato art. 27
dovranno essere interamente eseguite entro e non oltre il 21/10/2016. In caso contrario dovr provvedere alla sottoscrizione di un nuovo
Modulo di Apertura.

DIRITTO DI RIPENSAMENTO
Prendo atto che, senza penali e senza dover indicare il motivo, potr recedere dal contratto nel termine di quattordici giorni, decorrenti dal primo
accesso al Sito Internet della Banca, successivo alla conclusione del contratto. Il recesso dovr essere esercitato mediante lettera
raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a Banca IFIS S.p.A. - Servizio rendimax - Casella Postale 10051 - 20159 Milano. Fatto salvo il
diritto di ripensamento (recesso), chiedo sia data immediata esecuzione al contratto.

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


Dichiaro di aver preso visione dell'informativa che, ai sensi dell'art.13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs.n.196/2003),
Banca IFIS S.p.A. mi ha fornito ed il cui contenuto costituisce parte integrante della presente manifestazione di consenso. A tale riguardo, per
quanto concerne la possibilit per la Banca e le societ del gruppo di cui parte Banca IFIS S.p.A. di trattare i miei dati personali per fini di
informazione commerciale, ricerche di mercato, offerte di prodotti/servizi della Banca, invio di proprie newsletter di cultura economica e
finanziaria:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Per quanto riguarda la comunicazione, da parte della Banca, dei miei dati personali a societ terze che svolgono, per conto di Banca IFIS S.p.A.
attivit di informazione commerciale, ricerche di mercato, offerte di prodotti/servizi della Banca, invio di propria newsletter di cultura economica
e finanziaria:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Per quanto riguarda il trattamento, da parte della Banca, dei miei dati personali per fini di informazione commerciale ed offerte dirette di
prodotti/servizi di societ terze:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Specimen di firma

Data

Firma

____________________________
5 DEFINIZIONE DI TITOLARE EFFETTIVO: "la persona fisica per conto della quale realizzata unoperazione o unattivit, ovvero, nel caso di entit giuridica, la
persona o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano tale entit, ovvero ne risultano beneficiari secondo i criteri di cui allAllegato tecnico del
decreto." (Art. 1, comma 2, lett. u) del D.Lgs. 231/2007
Allegato Tecnico al D.Lgs. 231/2007 Art. 2 Titolare effettivo: "1. Per titolare effettivo sintende:
a) in caso di societ:
1) la persona fisica o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedano o controllino unentit giuridica, attraverso il possesso o il controllo diretto o indiretto di una
percentuale sufficiente delle partecipazioni al capitale sociale o dei diritti di voto in seno a tale entit giuridica, anche tramite azioni al portatore, purch non si tratti di
una societ ammessa alla quotazione su un mercato regolamentato e sottoposta a obblighi di comunicazione conformi alla normativa comunitaria o a standard
internazionali equivalenti; tale criterio si ritiene soddisfatto ove la percentuale corrisponda al 25 per cento pi uno di partecipazione al capitale sociale;
2) la persona fisica o le persone fisiche che esercitano in altro modo il controllo sulla direzione di unentit giuridica;
b) in caso di entit giuridiche quali le fondazioni e di istituti giuridici quali i trust, che amministrano e distribuiscono fondi:
1) se i futuri beneficiari sono gi stati determinati, la persona fisica o le persone fisiche beneficiarie del 25 per cento o pi del patrimonio di unentit giuridica;
2) se le persone che beneficiano dellentit giuridica non sono ancora state determinate, la categoria di persone nel cui interesse principale istituita o agisce lentit
giuridica;
3) la persona fisica o le persone fisiche che esercitano un controllo sul 25 per cento o pi del patrimonio di unentit giuridica".

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 3/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

CONCLUSIONE DEL CONTRATTO E QUALIFICA DEL CLIENTE


Dichiaro di avere letto attentamente, di accettare e di approvare integralmente il contenuto del presente Modulo di Apertura (ed. 28/06/2016),
delle Norme Contrattuali (ed. 28/06/2016) e delle Condizioni Economiche di cui al Documento di Sintesi (ed. 28/06/2016). Prendo altres atto
che il contratto richiesto riservato ai consumatori.

APPROVAZIONE SPECIFICA DI CLAUSOLE


Ai sensi e per gli effetti degli art. 1341 e 1342 cod. civ, e dellart. 117, comma 5 del D. Lgs. 1 settembre 1993 n. 385 e relative disposizioni
attuative, nonch delle disposizioni di Vigilanza in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari sez. V dichiaro di
approvare specificatamente il contenuto delle seguenti Norme Contrattuali: Sezione I: art. 2 comma 4 (procedura di mediazione); art. 4
(identificazione della clientela e deposito della firma); art. 5 comma 1 e 2 (registrazione comunicazioni prova degli ordini e disposizioni); art. 6
comma 3 (limitazioni responsabilit utilizzo codici), comma 4 (facolt di modifica nello svolgimento del servizio), comma 5 (facolt di
sospensione servizio); art. 7 comma 1 (firma disgiunta dei cointestatari esonero responsabilit), comma 4 e 5 (morte o sopravvenuta
incapacit di agire di uno dei cointestatari); art. 8 comma 1 (diritto di pegno e ritenzione), comma 2 (divieto di cessione); art. 9 comma 2
(compensazione tra crediti illiquidi ed inesigibili), comma 3 (compensazione tra rapporti cointestati); art. 10 comma 2 (caratteristiche dei Conti
Predefiniti limitazione modalit trasferimento dei fondi), comma 3 (facolt di sospensione trasferimenti); art. 12 comma 5 (modalit di modifica
e/o sospensione e riattivazione); comma 6 (limiti operativi); art. 13 comma 3 (modalit di prelievo); art. 14 comma 1 e 2 (limiti operativi); art. 15
comma 1 (esecuzione degli incarichi conferiti dal cliente rifiuto per giustificato motivo); art. 16 (conto non movimentato); art. 17 comma 2
(modalit e periodicit di liquidazione e contabilizzazione degli interessi); art. 19 comma 2 (termini di decadenza per limpugnazione del
rendiconto), comma 3 (modalit di inoltro comunicazioni periodiche); art. 20 comma 3 (comunicazioni e notifiche per rapporti cointestati); art. 21
comma 1 (esonero responsabilit); art. 22 comma 1 e 2 (modifiche unilaterali delle condizioni economiche e contrattuali), comma 4 (divieto di
modifica della titolarit del rapporto); art. 23 comma 6 (effetti del recesso), comma 10 (bonifico su conti predefiniti), comma 12 (sospensione del
servizio e recesso); art. 24 (cause di esclusione delle responsabilit cause di forza maggiore); art. 25 (obblighi di riservatezza); art. 26 (legge
applicabile, foro esclusivo); Sezione II: art. 5 (revoca del consenso); art. 6 comma 1 (esonero responsabilit), comma 2 (cut-off time), comma 5
(mancata esecuzione ordine di pagamento giustificato motivo); art. 7 comma 2 (rettifica operazioni non autorizzate o inesatte), comma 6
(rinuncia a risarcimento danni ulteriori); art. 9 comma 2 e 3 (esonero da responsabilit); art. 10 comma 1 e 2 (modifiche unilaterali delle
condizioni economiche e contrattuali), art. 11 (esclusione della responsabilit). Sezione III: art. 2 comma 2 (limite massimo numero depositi,
facolt di modifica); art. 3 (firma disgiunta cointestatari effetti); art. 4 comma 1 e 3 (indisponibilit delle somme costituite in deposito), comma 2
(facolt di esclusione delle opzioni - durata massima deposito vincolato), comma 5 (maturazione interessi recesso contratto); art. 5 comma 2
(saldo minimo per costituzione deposito); art. 6 comma 1 e 2 (indisponibilit delle somme costituite in deposito), comma 5 (remunerazione
somme non vincolate); art. 7 comma 1 e 2 (limiti operativi). Sezione IV: art. 2 (oggetto del servizio); art. 3 comma 1 (importo minimo), comma 2
(preavviso), comma 4 (modalit di prelievo), comma 5 (possibilit di modifica unilaterale); art. 4 comma 3 (giustificato motivo); comma 4
(termine di accredito), comma 5 (estinzione del conto rendimax).
Per aprire rendimax necessaria anche questa firma:

Data

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Firma

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 4/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

Copia da restituire alla Banca


Firmare e spedire il presente contratto, la copia del documento di identit e del codice fiscale a:
Banca IFIS S.p.A. Servizio Clienti rendimax Casella Postale 10051 20159 Milano

Modulo di apertura rendimax (Consumatori)


DATI ANAGRAFICI
Nome ANTONINO
Cognome UGGINI
Nato a PALERMO (PA)

Data di nascita 06/08/1975

Codice Fiscale GGNNNN75M06G273L

Cittadinanza ITALIA

Tipo Documento 1 CARTA DI IDENTITA'

N.ro Documento AT0028552

Luogo di Emissione ROMA (RM)

Data emissione 06/06/2012

Data Scadenza 06/08/2022


Tipo Documento 2

N.ro Documento

Luogo di Emissione

Data emissione

Data Scadenza
Telefono fisso Welcome Call 1
INDIRIZZO RESIDENZA
Indirizzo VIA ANAGNINA, 452
CAP 00118
INDIRIZZO SPEDIZIONE CORRISPONDENZA

Localit ROMA (RM)


2

(qualora diverso dalla residenza)

Indirizzo
CAP

Localit

CONTATTI
Cellulare 3666422160

Telefono fisso 0631053264

Fax

E mail a.uggini@libero.it

CONTO PREDEFINITO
IBAN IT51M0306234210000001456385

____________________________
1 Il numero indicato potr essere utilizzato dalla Banca per leffettuazione di una chiamata di benvenuto (welcome call) atta ad accertare la corretta identificazione

del Cliente, come previsto dal D.Lgs. 231/2007 e normativa di attuazione.


2 Lindirizzo di spedizione della corrispondenza ed ogni indirizzo di riferimento del Cliente deve sempre essere nel territorio dello Stato Italiano.

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 1/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

PROFILO PERSONALE
Stato Civile CONIUGATO/A

Titolo di Studio LAUREATO

Professione Forze armate

Settore PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Rapporto di Lavoro INDETERMINATO

Reddito annuo netto da 30.001 a 40.000

Nazione attivit prevalente ITALIA

Provincia attivit prevalente ROMA

Origine Reddito DA LAVORO DIPENDENTE


Origine Patrimonio REDDITO DA LAVORO/ATTIVITA'
Abitazione PROPRIETA'

N. componenti nucleo familiare 3

Prodotti di risparmio/investimento posseduti CONTI CORRENTI/CONTI DEPOSITO


Utilizzo del conto/scopo rapporto REMUNERAZIONE LIQUIDITA' A M/L
Qualifica: Consumatore

PERSONA POLITICAMENTE ESPOSTA


Preso atto della definizione di persona politicamente esposta 4 dichiaro di:
occupare o aver occupato nellultimo anno importanti cariche pubbliche e di essere residente estero:
SI

NO

occupare o aver occupato nellultimo anno importanti cariche pubbliche e di essere residente nel territorio nazionale:
SI

NO

essere familiare di un soggetto che occupa o ha occupato importanti cariche pubbliche o di intrattenere stretti legami con tale
soggetto:
SI

NO

____________________________
3 DEFINIZIONE DI CONSUMATORE: "la persona fisica che agisce per scopi estranei allattivit imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale
eventualmente svolta".
4 DEFINIZIONE DI PERSONA POLITICAMENTE ESPOSTA: "le persone fisiche residenti in altri Stati comunitari o in Stati extracomunitari che occupano o hanno
occupato importanti cariche pubbliche come pure i loro familiari diretti o coloro con i quali tali persone intrattengono notoriamente stretti legami, individuate sulla
base dei criteri di cui allallegato tecnico al presente decreto." (Art. 1, comma 2, lett. o) del D.Lgs. 231/2007)
Allegato Tecnico al D.Lgs. 231/2007 Art. 1 - Persone politicamente esposte: "1. Per persone fisiche che occupano o hanno occupato importanti cariche pubbliche
sintendono:
a) i capi di Stato, i capi di Governo, i Ministri e i Vice Ministri o Sottosegretari;
b) i parlamentari;
c) i membri delle corti supreme, delle corti costituzionali e di altri organi giudiziari di alto livello le cui decisioni non sono generalmente soggette a ulteriore appello,
salvo in circostanze eccezionali;
d) i membri delle Corti dei conti e dei consigli di amministrazione delle banche centrali;
e) gli ambasciatori, gli incaricati daffari e gli ufficiali di alto livello delle forze armate;
f) i membri degli organi di amministrazione, direzione o vigilanza delle imprese possedute dallo Stato.
In nessuna delle categorie sopra specificate rientrano i funzionari di livello medio o inferiore. Le categorie di cui alle lettere da a) a e) comprendono, laddove
applicabili, le posizioni a livello europeo e internazionale.
2. Per familiari diretti sintendono:
a) il coniuge;
b) i figli e i loro coniugi;
c) coloro che nellultimo quinquennio hanno convissuto con i soggetti di cui alle precedenti lettere;
d) i genitori.
3. Ai fini dellindividuazione dei soggetti con i quali le persone di cui al numero 1 intrattengono notoriamente stretti legami si fa riferimento a:
a) qualsiasi persona fisica che ha notoriamente la titolarit effettiva congiunta di entit giuridiche o qualsiasi altra stretta relazione daffari con una persona di cui al
comma 1;
b) qualsiasi persona fisica che sia unica titolare effettiva di entit giuridiche o soggetti giuridici notoriamente creati di fatto a beneficio della persona di cui al comma
1.
4. Senza pregiudizio dell'applicazione, in funzione del rischio, di obblighi rafforzati di adeguata verifica della clientela, quando una persona ha cessato di occupare
importanti cariche pubbliche da un periodo di almeno un anno i soggetti destinatari del presente decreto non sono tenuti a considerare tale persona come
politicamente esposta".

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 2/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

TITOLARE EFFETTIVO DEL RAPPORTO E MODALIT DI IDENTIFICAZIONE


Preso atto della definizione di titolare effettivo 5, dichiaro, sotto la mia responsabilit, la non sussistenza di titolari effettivi in relazione al rapporto
rendimax di cui alla presente. Sono inoltre consapevole che, per consentire alla Banca di adempiere agli obblighi di adeguata verifica in caso di
contratti conclusi a distanza, mi potr essere richiesta la trasmissione di un ulteriore documento didentit in corso di validit o lindicazione di un
numero di telefono fisso presso il quale io possa essere contattato. La Banca, laddove ritenuto necessario in ragione del rischio di riciclaggio e
finanziamento del terrorismo, potr inoltre valutare ladozione di ulteriori misure atte a identificarmi.

RICHIESTA DI APERTURA RENDIMAX


Chiedo lapertura di rendimax in Euro. Prendo atto che tale servizio di deposito a risparmio riservato alla clientela residente in Italia e dichiaro
quindi di essere, anche ai fini fiscali, residente in Italia. Dichiaro di aver ricevuto, in tempo utile prima della sottoscrizione del Modulo di Apertura,
copia del presente Modulo di Apertura (ed. 28/06/2016), del Modulo standard per le informazioni da fornire ai depositanti (ed. 09/03/2016), delle
Norme contrattuali (ed. 28/06/2016), corrispondenti a quelle depositate presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in Venezia Mestre, in
data 16/05/2016 Racc. nr. 12433 Rep nr. 36973 allegato A, del Documento di Sintesi contenente le Condizioni Economiche (ed. 28/06/2016)
corrispondente a quello depositato presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in Venezia Mestre, in data 16/05/2016 Racc. nr. 12433,
Rep nr. 36973 allegato B, che, frontespizio del presente contratto, ne parte integrante, nonch del Foglio Informativo (ed. 28/06/2016), della
"Guida pratica al conto corrente: il conto corrente in parole semplici" e della "Guida pratica all'Arbitro Bancario Finanziario". Sono consapevole
che la consegna della suddetta documentazione da parte della Banca non impegna le parti alla conclusione del Contratto.
Con la sottoscrizione del presente Modulo autorizzo Banca IFIS S.p.A. (codice sia 75571), ai sensi degli articoli 4 e 12 delle Norme Contrattuali
ad attivare le Disposizioni di Trasferimento Automatico sul Conto Predefinito sopraindicato, nonch sugli altri Conti Predefiniti da me indicati
successivamente.
Prendo atto che, ai sensi degli artt. 3 e 27 delle Norme Contrattuali, il presente contratto si intender concluso solo al momento della ricezione
della comunicazione con cui Banca IFIS S.p.A. dichiara di aver attivato rendimax a me intestato e che le operazioni di cui al citato art. 27
dovranno essere interamente eseguite entro e non oltre il 21/10/2016. In caso contrario dovr provvedere alla sottoscrizione di un nuovo
Modulo di Apertura.

DIRITTO DI RIPENSAMENTO
Prendo atto che, senza penali e senza dover indicare il motivo, potr recedere dal contratto nel termine di quattordici giorni, decorrenti dal primo
accesso al Sito Internet della Banca, successivo alla conclusione del contratto. Il recesso dovr essere esercitato mediante lettera
raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a Banca IFIS S.p.A. - Servizio rendimax - Casella Postale 10051 - 20159 Milano. Fatto salvo il
diritto di ripensamento (recesso), chiedo sia data immediata esecuzione al contratto.

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI


Dichiaro di aver preso visione dell'informativa che, ai sensi dell'art.13 del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs.n.196/2003),
Banca IFIS S.p.A. mi ha fornito ed il cui contenuto costituisce parte integrante della presente manifestazione di consenso. A tale riguardo, per
quanto concerne la possibilit per la Banca e le societ del gruppo di cui parte Banca IFIS S.p.A. di trattare i miei dati personali per fini di
informazione commerciale, ricerche di mercato, offerte di prodotti/servizi della Banca, invio di proprie newsletter di cultura economica e
finanziaria:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Per quanto riguarda la comunicazione, da parte della Banca, dei miei dati personali a societ terze che svolgono, per conto di Banca IFIS S.p.A.
attivit di informazione commerciale, ricerche di mercato, offerte di prodotti/servizi della Banca, invio di propria newsletter di cultura economica
e finanziaria:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Per quanto riguarda il trattamento, da parte della Banca, dei miei dati personali per fini di informazione commerciale ed offerte dirette di
prodotti/servizi di societ terze:

AUTORIZZO

NON AUTORIZZO

Specimen di firma

Data

Firma

____________________________
5 DEFINIZIONE DI TITOLARE EFFETTIVO: "la persona fisica per conto della quale realizzata unoperazione o unattivit, ovvero, nel caso di entit giuridica, la
persona o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedono o controllano tale entit, ovvero ne risultano beneficiari secondo i criteri di cui allAllegato tecnico del
decreto." (Art. 1, comma 2, lett. u) del D.Lgs. 231/2007
Allegato Tecnico al D.Lgs. 231/2007 Art. 2 Titolare effettivo: "1. Per titolare effettivo sintende:
a) in caso di societ:
1) la persona fisica o le persone fisiche che, in ultima istanza, possiedano o controllino unentit giuridica, attraverso il possesso o il controllo diretto o indiretto di una
percentuale sufficiente delle partecipazioni al capitale sociale o dei diritti di voto in seno a tale entit giuridica, anche tramite azioni al portatore, purch non si tratti di
una societ ammessa alla quotazione su un mercato regolamentato e sottoposta a obblighi di comunicazione conformi alla normativa comunitaria o a standard
internazionali equivalenti; tale criterio si ritiene soddisfatto ove la percentuale corrisponda al 25 per cento pi uno di partecipazione al capitale sociale;
2) la persona fisica o le persone fisiche che esercitano in altro modo il controllo sulla direzione di unentit giuridica;
b) in caso di entit giuridiche quali le fondazioni e di istituti giuridici quali i trust, che amministrano e distribuiscono fondi:
1) se i futuri beneficiari sono gi stati determinati, la persona fisica o le persone fisiche beneficiarie del 25 per cento o pi del patrimonio di unentit giuridica;
2) se le persone che beneficiano dellentit giuridica non sono ancora state determinate, la categoria di persone nel cui interesse principale istituita o agisce lentit
giuridica;
3) la persona fisica o le persone fisiche che esercitano un controllo sul 25 per cento o pi del patrimonio di unentit giuridica".

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 3/4

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

CONCLUSIONE DEL CONTRATTO E QUALIFICA DEL CLIENTE


Dichiaro di avere letto attentamente, di accettare e di approvare integralmente il contenuto del presente Modulo di Apertura (ed. 28/06/2016),
delle Norme Contrattuali (ed. 28/06/2016) e delle Condizioni Economiche di cui al Documento di Sintesi (ed. 28/06/2016). Prendo altres atto
che il contratto richiesto riservato ai consumatori.

APPROVAZIONE SPECIFICA DI CLAUSOLE


Ai sensi e per gli effetti degli art. 1341 e 1342 cod. civ, e dellart. 117, comma 5 del D. Lgs. 1 settembre 1993 n. 385 e relative disposizioni
attuative, nonch delle disposizioni di Vigilanza in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari sez. V dichiaro di
approvare specificatamente il contenuto delle seguenti Norme Contrattuali: Sezione I: art. 2 comma 4 (procedura di mediazione); art. 4
(identificazione della clientela e deposito della firma); art. 5 comma 1 e 2 (registrazione comunicazioni prova degli ordini e disposizioni); art. 6
comma 3 (limitazioni responsabilit utilizzo codici), comma 4 (facolt di modifica nello svolgimento del servizio), comma 5 (facolt di
sospensione servizio); art. 7 comma 1 (firma disgiunta dei cointestatari esonero responsabilit), comma 4 e 5 (morte o sopravvenuta
incapacit di agire di uno dei cointestatari); art. 8 comma 1 (diritto di pegno e ritenzione), comma 2 (divieto di cessione); art. 9 comma 2
(compensazione tra crediti illiquidi ed inesigibili), comma 3 (compensazione tra rapporti cointestati); art. 10 comma 2 (caratteristiche dei Conti
Predefiniti limitazione modalit trasferimento dei fondi), comma 3 (facolt di sospensione trasferimenti); art. 12 comma 5 (modalit di modifica
e/o sospensione e riattivazione); comma 6 (limiti operativi); art. 13 comma 3 (modalit di prelievo); art. 14 comma 1 e 2 (limiti operativi); art. 15
comma 1 (esecuzione degli incarichi conferiti dal cliente rifiuto per giustificato motivo); art. 16 (conto non movimentato); art. 17 comma 2
(modalit e periodicit di liquidazione e contabilizzazione degli interessi); art. 19 comma 2 (termini di decadenza per limpugnazione del
rendiconto), comma 3 (modalit di inoltro comunicazioni periodiche); art. 20 comma 3 (comunicazioni e notifiche per rapporti cointestati); art. 21
comma 1 (esonero responsabilit); art. 22 comma 1 e 2 (modifiche unilaterali delle condizioni economiche e contrattuali), comma 4 (divieto di
modifica della titolarit del rapporto); art. 23 comma 6 (effetti del recesso), comma 10 (bonifico su conti predefiniti), comma 12 (sospensione del
servizio e recesso); art. 24 (cause di esclusione delle responsabilit cause di forza maggiore); art. 25 (obblighi di riservatezza); art. 26 (legge
applicabile, foro esclusivo); Sezione II: art. 5 (revoca del consenso); art. 6 comma 1 (esonero responsabilit), comma 2 (cut-off time), comma 5
(mancata esecuzione ordine di pagamento giustificato motivo); art. 7 comma 2 (rettifica operazioni non autorizzate o inesatte), comma 6
(rinuncia a risarcimento danni ulteriori); art. 9 comma 2 e 3 (esonero da responsabilit); art. 10 comma 1 e 2 (modifiche unilaterali delle
condizioni economiche e contrattuali), art. 11 (esclusione della responsabilit). Sezione III: art. 2 comma 2 (limite massimo numero depositi,
facolt di modifica); art. 3 (firma disgiunta cointestatari effetti); art. 4 comma 1 e 3 (indisponibilit delle somme costituite in deposito), comma 2
(facolt di esclusione delle opzioni - durata massima deposito vincolato), comma 5 (maturazione interessi recesso contratto); art. 5 comma 2
(saldo minimo per costituzione deposito); art. 6 comma 1 e 2 (indisponibilit delle somme costituite in deposito), comma 5 (remunerazione
somme non vincolate); art. 7 comma 1 e 2 (limiti operativi). Sezione IV: art. 2 (oggetto del servizio); art. 3 comma 1 (importo minimo), comma 2
(preavviso), comma 4 (modalit di prelievo), comma 5 (possibilit di modifica unilaterale); art. 4 comma 3 (giustificato motivo); comma 4
(termine di accredito), comma 5 (estinzione del conto rendimax).
Per aprire rendimax necessaria anche questa firma:

Data

Modulo Apertura Persone Fisiche Ed 28/06/2016 NG

Firma

Data creazione: 22/08/2016

Pagina 4/4

Ordine di Bonifico
Da consegnare alla Banca

Numero Conto

000000261730

Codice Cliente

480899

Spettabile

Egregi Signori,
con la presente si richiede cortesemente di eseguire a debito
del conto corrente n IT51M0306234210000001456385
intestato a UGGINI ANTONINO
il seguente ordine di bonifico:

cognome nome

UGGINI ANTONINO

ORDINANTE

IMPORTO
cognome nome

UGGINI ANTONINO

BENEFICIARIO

(IBAN)

COORDINATE RENDIMAX

IT95E0320502000000000261730

NOTE / CAUSALE VERSAMENTO

480899 - UGGINI

ATTENZIONE:
Qualora fosse richiesta la compilazione di un modulo di bonifico diverso si raccomanda di riportare tutti i dati prestampati e
copiare esattamente il contenuto del campo Note/Causale versamento al fine di identificarvi ai sensi del D. Lgs. 231/2007.

Ringraziando per la collaborazione


Cordiali Saluti

Data

Firma

FOGLIO INFORMATIVO di RENDIMAX


INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banca IFIS S.p.A.
Sede Legale: via Terraglio, 63 30174 Venezia Mestre
Direzione Generale: via Gatta, 11 30174 Venezia Mestre
www.bancaifis.it - Tel +39 041 5027511 Fax +39 041 5027557
www.rendimax.it info@rendimax.it call center rendimax 800522122 (dallEstero +39 041 5027646)
Iscritta allAlbo delle Banche tenuto dalla Banca dItalia al n. 5508 cod. ABI 03205
Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Venezia e Codice Fiscale 02505630109
Partita IVA 02992620274
Capitale Sociale Euro 53.811.095
Capogruppo del Gruppo bancario Banca IFIS S.p.A., iscritto allalbo dei Gruppi bancari
Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, allABI, allAssociazione Italiana per il Factoring, a Factors Chain International

CHE COS RENDIMAX


CHE COS RENDIMAX DESCRIZIONE DEL SERVIZIO
RENDIMAX un conto di deposito a risparmio che permette la costituzione di depositi a risparmio libero, depositi con preavviso (rendimax Like)
e depositi a risparmio vincolato (rendimax Vincolato).
Con rendimax il Cliente consegna alla Banca somme di denaro che la Banca si obbliga a restituire a richiesta dello stesso, ovvero alla scadenza
del termine (rendimax Vincolato) o del preavviso (rendimax Like), riconoscendo gli interessi pattuiti.
Con rendimax il Cliente pu effettuare operazioni di interrogazione e disposizione (versamenti e prelevamenti) utilizzando tecniche di
comunicazione a distanza. Le operazioni di disposizione transitano sui conti di pagamento intestati ai clienti presso altri intermediari autorizzati
a svolgere attivit bancaria in Italia (c.d. Conti Predefiniti).
Con RENDIMAX VINCOLATO il Cliente pu, di volta in volta, costituire i singoli depositi vincolati a scadenza predeterminata, mediante apposite
disposizioni effettuate tramite tecniche di comunicazione a distanza. La costituzione di un deposito rendimax Vincolato pu avvenire
esclusivamente mediante disposizione di attivazione vincolo sulla relativa somma disponibile sul conto rendimax, nei limiti del saldo liquido e
disponibile e dei limiti operativi.
Nella disposizione di attivazione vincolo il Cliente dovr indicare limporto da vincolare, la durata del vincolo nonch la modalit di liquidazione
degli interessi prescelta nellambito delle opzioni indicate nelle Condizioni Economiche di cui al Foglio Informativo in vigore alla data di
disposizione di attivazione del vincolo.
Sulle somme costituite in deposito con rendimax Vincolato matureranno interessi nella misura che viene determinata secondo quanto
espressamente pattuito tra la Banca ed il Cliente, a condizione che non venga esercitata la facolt di recesso per il cosiddetto diritto di
ripensamento.
Le condizioni economiche pattuite per il singolo vincolo, rimarranno immutate per tutta la sua durata.
ll Cliente potr altres usufruire del servizio RENDIMAX LIKE trasferendo in esso, anche in momenti diversi, la totalit o parte delle somme che
siano liquide e disponibili nel conto rendimax.
Il Cliente potr in ogni momento chiedere il riaccredito, totale o parziale, delle somme da rendimax Like al conto rendimax, fermo il rispetto del
termine di preavviso di 33 giorni.
I trasferimenti e la richiesta di riaccredito potranno avvenire unicamente mediante apposite disposizioni effettuate tramite tecniche di
comunicazione a distanza. Il Cliente dovr rispettare i limiti di utilizzo contenuti nelle Condizioni Economiche.
Sulle somme trasferite in rendimax Like matureranno interessi maggiori di quelli che maturano sul conto rendimax. La percentuale degli
interessi e le modalit di liquidazione sono indicati nelle Condizioni Economiche, fatta salva la facolt di modifica nei termini contrattualmente
previsti.
I depositi rendimax Vincolato e rendimax Like non determinano lemissione di alcun titolo di credito.
RISCHI A CARICO DEL CLIENTE
RENDIMAX un prodotto sicuro. Il rischio principale il rischio di controparte, cio leventualit che la Banca non sia in grado di rimborsare al
Cliente, in tutto o in parte, il saldo disponibile su rendimax. Per questa ragione la Banca aderisce al Fondo interbancario di tutela dei depositi,
che assicura a ciascun depositante una copertura fino a 100.000,00 euro. . A partire dal 1 gennaio 2016, con l'applicazione delle nuove regole
europee sulla gestione delle crisi bancarie (c.d. direttiva BRRD), i depositi bancari, per la quota non protetta dal Fondo interbancario di tutela dei
depositi, possono essere soggetti al c.d. Bail-in. Per maggiori informazioni sulla nuova disciplina possibile consultare il documento della
Banca dItalia Che cosa cambia nella gestione delle crisi bancarie disponibile sul sito www.bancaditalia.it.
Trattandosi di deposito a risparmio denominato in Euro, rendimax non soggetto al rischio di cambio.
Con RENDIMAX VINCOLATO le somme costituite in deposito sono vincolate per tutto il periodo pattuito tra la Banca ed il Cliente.
Conseguentemente il Cliente non pu ottenere la disponibilit, neppure parziale, delle somme costituite in deposito, in via anticipata rispetto alla
scadenza pattuita. Il Cliente non pu inoltre estinguere il deposito vincolato prima della scadenza, n modificarne la durata.
La somma vincolata, la durata del vincolo, il tasso di interesse creditore e la modalit (anticipata o posticipata) di liquidazione degli interessi
applicabile a ciascun deposito rendimax Vincolato saranno determinati secondo quanto indicato dal Cliente nella relativa disposizione di
attivazione del vincolo, nellambito delle opzioni previste nelle Condizioni Economiche di cui al Foglio Informativo vigente alla data di
disposizione di attivazione del vincolo.
Con RENDIMAX LIKE non viene costituito alcun vincolo avente scadenza predeterminata, per il Cliente tenuto a rispettare il termine di
preavviso di 33 giorni, conseguentemente, prima del decorso di tale termine il Cliente non pu ottenere la disponibilit, neppure parziale, delle
somme depositate in rendimax Like.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

1/8

Qualora per qualsiasi causa il servizio rendimax Like cessasse, le somme saranno riaccreditate sul conto rendimax decorso in ogni caso il
termine di preavviso di 33 giorni.
Per quanto riguarda il rischio di variazioni unilaterali delle Condizioni Economiche e di contratto, il Cliente ha facolt di recedere dal contratto
entro la data prevista per lapplicazione delle nuove condizioni.
Per quanto riguarda i rischi connessi allutilizzo di tecniche di comunicazione a distanza, il cliente per accedere alla propria area riservata di
rendimax, nellambito della quale pu effettuare operazioni dispositive e/o interrogazioni, deve digitare la propria chiave di sicurezza (Codice
cliente e Password).
Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue rappresentano, con buona approssimazione, la gran parte dei costi complessivi sostenuti da
un Cliente. Questo vuol dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune delle voci escluse potrebbero essere importanti in
relazione sia al singolo conto sia alloperativit del singolo Cliente. Prima di scegliere e firmare il contratto quindi necessario leggere
attentamente anche la sezione "Altre condizioni economiche applicabili a tutti i servizi" e consultare i fogli informativi dei servizi accessori al
conto, messi a disposizione dalla banca. sempre consigliabile verificare periodicamente se il conto acquistato ancora il pi adatto alle
proprie esigenze. Per questo utile esaminare con attenzione lelenco delle spese sostenute nellanno, riportato nellestratto conto di fine anno.

PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE RENDIMAX


VOCI DI COSTO

Gestione liquidit
SPESE FISSE

SPESE VARIABILI

Spese per lapertura del conto

Zero

Canone annuo

Zero

Spese annue per conteggio interessi e competenze

Zero

Canone annuo carta di debito

Zero

Servizi di pagamento

Numero di operazioni gratuite incluse nel canone


annuo della carta di debito

Home Banking

Canone annuo per internet banking

Zero

Registrazione di ogni operazione

Zero

Invio estratto conto

Zero

Bonifici verso i conti predefiniti

Zero

Gestione liquidit
Servizi di pagamento

Cinque al mese

INTERESSI SOMME DEPOSITATE


Interessi creditori

Tasso creditore annuo nominale lordo

0,75%

Ritenuta fiscale sugli interessi maturati

Nella misura prevista per legge

CAPITALIZZAZIONE
Periodicit liquidazione ed accredito interessi

Trimestrale posticipata
(fine trimestre 31/03 - 30/06 - 30/09 - 31/12)

Base calcolo interessi

Anno civile

Tasso di interesse annuo effettivo lordo (inclusi gli effetti della capitalizzazione trimestrale)

0,75%

RENDIMAX VINCOLATO
INTERESSI SOMME DEPOSITATE

INTERESSI
CREDITORI

Periodo di maturazione
interessi

Dalla data di costituzione del vincolo (compresa) sino alla data di


scadenza del vincolo (esclusa)

Base calcolo interessi

Anno civile

Ritenuta fiscale sugli interessi

Nella misura prevista per legge

LIQUIDAZIONE ANTICIPATA 2
Scadenza del vincolo 3

1 mese

2 mesi

3 mesi

6 mesi

9 mesi

1 anno

18 mesi

2 anni

Tasso creditore annuo nominale lordo 4

1,00%

1,00%

1,00%

1,05%

1,15%

1,45%

1,65%

1,80%

Liquidazione ed accredito interessi


Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

Anticipata: data costituzione vincolo


2/8

LIQUIDAZIONE POSTICIPATA 2
Scadenza del vincolo 3

3 mesi 6 mesi 9 mesi 1 anno 18 mesi 2 anni

3 anni

4 anni

5 anni

Tasso creditore annuo nominale lordo 4

1,00% 1,10% 1,20% 1,50%

2,15%

2,30%

2,60%

Liquidazione ed accredito interessi

1,75%

2,00%

Trimestrale posticipata (fine trimestre 31/03; 30/06; 30/09; 31/12) ultima


liquidazione posticipata alla data di scadenza del vincolo

SPESE E COMMISSIONI
Costituzione vincolo

Zero

Estinzione vincolo

Zero

LIMITE OPERATIVO
Importo Minimo

1.000,00 Euro

Importo Massimo

1.000.000,00 di Euro in linea capitale per ogni singolo rapporto cumulativamente


per ogni conto rendimax incluse le somme su rendimax Like e i depositi
rendimax Vincolato ad esso relativi.

Numero Massimo Depositi Vincolati

20
RENDIMAX LIKE

INTERESSI SOMME DEPOSITATE


INTERESSI
CREDITORI

Tasso creditore annuo nominale lordo

1,05%

Ritenuta fiscale sugli interessi maturati

Nella misura prevista per legge

CAPITALIZZAZIONE
Periodicit liquidazione ed accredito interessi

Trimestrale posticipata
(fine trimestre 31/03 - 30/06 - 30/09 - 31/12)

Base calcolo interessi

Anno civile

Tasso di interesse annuo effettivo lordo

1,06%

(inclusi gli effetti della capitalizzazione trimestrale) 1

Termine di preavviso per prelievi e riaccredito a


rendimax

33 giorni calendario solare

Importo minimo per trasferimenti da rendimax a


rendimax Like

1.000,00 Euro

DISPOSIZIONI DI TRASFERIMENTO AUTOMATICO


LIMITE OPERATIVO E VOCI DI COSTO
Importo
Frequenza

Minimo 100,00 Euro

Massimo 20.000,00 Euro


Mensile, Bimestrale, Trimestrale

Commissioni dincasso

Zero

Giorno convenuto per lavvio dellesecuzione della


disposizione

10 giorni lavorativi antecedenti la data valuta

Limite orario di richiesta o sospensione dellordine


(cut-off time)

Ore 16.00 del giorno lavorativo antecedente il giorno convenuto


per lavvio dellesecuzione della disposizione

Modifica e sospensione di una disposizione gi attiva

Decorrenza dal mese o periodo successivo a quello di richiesta

Numero di Disposizioni di Trasferimento Automatico


attivabili

Massimo 1 per ogni Conto Predefinito

VALUTE APPLICATE E DISPONIBILIT


Data valuta

Giorno di esecuzione della disposizione

Data disponibilit

Il 3 giorno lavorativo successivo allesecuzione (data a partire


dalla quale, secondo gli accordi interbancari, laccredito diviene
definitivo)

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

3/8

ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE APPLICABILI A TUTTI I SERVIZI


ALTRE SPESE
Imposta di bollo

Nella misura prevista per legge. A carico della Banca fino


allimporto massimo dello 0,20% annuo

OPERATIVIT CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDIT


Spese tenuta conto

Zero

Periodicit invio estratto conto

Trimestrale

LIMITE DI GIACENZA
Minimo
Massimo

Zero
1.000.000,00 di Euro in linea capitale per ogni singolo rapporto
cumulativamente per ogni conto rendimax incluse le somme su
rendimax Like e i depositi rendimax Vincolato ad esso relativi.

VALUTE APPLICATE
Versamenti

Bonifico

Valuta di accredito pari alla data valuta riconosciuta dalla banca


ordinante a Banca IFIS
Disponibilit: giorno di accredito dei fondi da parte della banca
ordinante
Tempi massimi di esecuzione: entro la fine della giornata operativa
successiva alla ricezione dell'ordine

Prelevamenti

Bonifico

Valuta di accredito alla Banca titolare del Conto Predefinito: giorno


lavorativo successivo alla data di esecuzione dell'ordine
Valuta di addebito su rendimax: data esecuzione ordine
Tempi massimi di esecuzione: entro la fine della giornata operativa
successiva alla ricezione dell'ordine

CUT OFF TIME


Limite orario di richiesta o revoca ordini e disposizioni
(cut-off time)

Ore 16.00

Le condizioni indicate sono valide fino ad eventuale variazione che sar resa nota dalla Banca con le modalit e nei termini
previsti dalle Norme Contrattuali.
Banca IFIS non risponde di spese, commissioni, valute e bolli applicati normalmente da altre banche per l'esecuzione delle
operazioni.
1 Tasso comprensivo degli effetti della capitalizzazione ai sensi dellart. 6 della delibera CICR 9 febbraio 2000.
2 Le modalit di liquidazione degli interessi sono alternative e dovranno essere indicate dal Cliente al momento dellattivazione di ogni singolo deposito rendimax

Vincolato.
3 Ai fini della determinazione della data di scadenza si considera il periodo fisso di 30 giorni per le durate espresse in mesi e di 365 giorni per le durate espresse
in anni.
4 I tassi indicati sono quelli attualmente in vigore; per conoscere le condizioni economiche di ogni singolo deposito rendimax Vincolato necessario far
riferimento al Foglio Informativo vigente alla data di disposizione di attivazione del vincolo, disponibile nella sezione trasparenza sul sito internet
www.rendimax.it.
5 Lestratto conto inviato con periodicit trimestrale oppure, a scelta del cliente, con periodicit mensile, semestrale o annuale, ferma restando la gratuit
dellinvio.
6 Nelle giornate semifestive (24 Dicembre, 31 Dicembre, 14 Agosto) il limite temporale giornaliero fissato alle ore 11.00.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

4/8

SERVIZI ACCESSORI
CARTA DI DEBITO RENDIMAX 1
SERVIZIO OFFERTO SOLO ALLE PERSONE FISICHE
NATURA DELLA SPESA

SPESE FISSE

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Informativa precontrattuale obbligatoria

Zero

Informativa periodica obbligatoria

Zero

Informazioni ulteriori o pi frequenti o trasmesse con strumenti diversi

Zero

Sostituzione Carta

NATURA DELLA SPESA

5,00 EURO

Canone di gestione

Zero

Blocco Carta

Zero

Rilascio copia del contratto e documento di sintesi

Zero

Invio eventuale corrispondenza

Zero

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Commissioni

Zero

Spese per operazione


SERVIZIO BANCOMAT
ATM

Valuta applicata

Zero sino a 5 operazioni al mese


2,00 EURO per ogni operazione ulteriore 2
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Limiti al prelievo di Giornaliero


contante

500,00 EURO
(250,00 EURO max per singolo prelievo)

Mensile
NATURA DELLA SPESA

SERVIZIO
PAGOBANCOMAT - POS

COMPONENTI DELLA SPESA

Zero

Spese per operazione

Zero

Valuta applicata

Loperazione di pagamento viene addebitata sul conto rendimax con


valuta del giorno di esecuzione delloperazione stessa
Giornaliero

Commissioni
Spese per
operazione
Valuta applicata
Commissioni
Al di fuori di
uno Stato
UE

Spese per
operazione
Valuta applicata

Limiti al
prelievo di
contante

5.000,00 EURO

Mensile

COMPONENTI DELLA SPESA


Allinterno di
uno Stato
UE

SERVIZIO CIRRUS - ATM


CIRCUITO
INTERNAZIONALE

CONDIZIONI APPLICATE

Commissioni

Limiti di
pagamento
NATURA DELLA SPESA

2.000,00 EURO

Giornaliero
Mensile

Tasso di cambio

5.000,00 EURO
CONDIZIONI APPLICATE
Zero
Zero sino a 5 operazioni al mese
2,00 EURO per ogni operazione ulteriore 2
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa
Zero
2,00 EURO ogni operazione
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa
250,00 EURO
2.000,00 EURO
Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in valuta
diversa dallEuro

____________________________
1 Cassa Centrale Banca il soggetto emittente la Carta responsabile nei confronti del Consorzio Bancomat e dei Circuiti Internazionali; Banca IFIS il soggetto

emittente la Carta responsabile nei confronti della Clientela.


2 Il limite di 5 operazioni gratuite da considerarsi unico per il servizio Bancomat-ATM e Cirrus-ATM per operazioni effettuate in Italia e/o allinterno di altri Stati

dellUnione Europea.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

5/8

NATURA DELLA SPESA

COMPONENTI DELLA SPESA


Allinterno di
uno Stato
UE

Commissioni

Zero

Spese per
operazione

Zero

Valuta applicata

SERVIZIO MAESTRO - POS


CIRCUITO
INTERNAZIONALE

Al di fuori di
uno Stato
UE

Zero

Spese per
operazione

Zero
Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta
del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Giornaliero

5.000,00 EURO

Mensile

5.000,00 EURO

Tasso di cambio

NATURA DELLA SPESA

Loperazione di prelievo viene addebitata sul conto rendimax con valuta


del giorno di esecuzione delloperazione stessa

Commissioni

Valuta applicata
Limiti di
pagamento

CONDIZIONI APPLICATE

Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in valuta


diversa dallEuro

COMPONENTI DELLA SPESA

CONDIZIONI APPLICATE

Spese per pagamento eseguito


on line
Valuta applicata
SERVIZIO MAESTRO
E-COMMERCE

Zero
La valuta applicata quella del giorno di esecuzione delloperazione

Limite massimo al pagamento


giornaliero 3

5.000 EURO

Limite massimo al pagamento


mensile 3

5.000 EURO

Tasso di cambio

Praticato dai Sistemi Internazionali MasterCard alle operazioni in


valuta diversa da Euro

ALTRE CONDIZIONI
LIMITI COMPLESSIVI DI UTILIZZO (BANCOMAT, PAGOBANCOMAT,
CIRRUS, MAESTRO)
SERVIZI ACCESSORI

Giornaliero

5.000,00 EURO

Mensile

5.000,00 EURO
Costo Unitario

Spesa per blocco o sblocco operativit circuiti internazionali

Zero

Spesa invio SMS informativo per utilizzi della Carta

Zero

Spesa invio SMS blocco della Carta

Zero

____________________________
3 Il Servizio Maestro POS Internazionale ed il Servizio Maestro e-commerce condividono il medesimo limite massimo al pagamento giornaliero e mensile.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

6/8

RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
II Cliente, se consumatore, ha la facolt di recedere dal contratto, senza penali e senza dover indicare il motivo, nel termine di quattordici giorni
(cosiddetto diritto di ripensamento) decorrenti dal primo accesso al Sito internet della Banca successivo alla conclusione del contratto. Il
recesso dovr essere esercitato mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviarsi a BANCA IFIS S.p.A. - Servizio Clienti
rendimax - Casella Postale 10051 - 20159 Milano.
In ogni caso il Cliente ha il diritto di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, senza penalit e senza spese di chiusura del conto, dandone
comunicazione per iscritto mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, con il preavviso di 15 giorni. Il recesso dal Contratto comporta
la chiusura di rendimax. Lefficacia del recesso non comporta lestinzione dei depositi rendimax Vincolato eventualmente costituiti. Le somme
giacenti su rendimax Like saranno in ogni caso rese disponibili decorsi 33 giorni. La Banca pu recedere dal Contratto con un preavviso di due
mesi, in forma scritta, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Qualora la Banca receda dal Contratto, essa non tenuta ad
eseguire gli ordini ricevuti con data posteriore a quella in cui il recesso divenuto operante. Inoltre il Cliente e la Banca hanno la facolt di
recedere senza preavviso, in qualsiasi momento, qualora sussista un giustificato motivo. La Banca ha in ogni caso il diritto di recedere dal
rapporto se il Cliente non ottempera agli obblighi di identificazione in materia antiriciclaggio. In questo caso, la Banca pu sospendere
lesecuzione delle operazioni ed inoltre liquidare anticipatamente le somme presenti in rendimax Vincolato e rendimax Like. Per maggiori
dettagli si rinvia alla disciplina riportate nelle Norme Contrattuali.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
15 giorni.
Reclami
Il Cliente deve inviare gli eventuali reclami allUfficio Reclami della Banca, mediante posta ordinaria ovvero posta elettronica, allindirizzo Banca
IFIS S.p.A.- Ufficio Reclami, Via Terraglio 63, 30174 Venezia Mestre ovvero allindirizzo reclami@bancaifis.it o
reclami.pec@bancaifis.legalmail.it. LUfficio Reclami invia una Comunicazione di risposta ai reclami pervenuti entro trenta giorni dalla data di
ricezione.
Il Cliente che sia rimasto insoddisfatto dalla risposta fornita dalla Banca, o che non l'avesse ricevuta entro trenta giorni dalla data in cui risulti la
ricezione del reclamo, potr, prima di ricorrere all'Autorit Giudiziaria, presentare un esposto alla Banca d'Italia nonch un ricorso all'Arbitro
Bancario Finanziario (ABF) gestito dalla Banca d'Italia; il ricorso all'ABF pu essere proposto purch non siano trascorsi pi di dodici mesi dalla
presentazione del reclamo ed il ricorso abbia ad oggetto la medesima contestazione. Per avere maggiori informazioni su come rivolgersi all'ABF
si rimanda alla consultazione del sito www.arbitrobancariofinanziario.it o dell'apposita Guida pratica all'Arbitro Bancario Finanziario disponibile
sul Portale Internet; moduli ed istruzioni sono altres disponibili presso gli uffici di Banca IFIS e della Banca d'Italia.
In alternativa, il Cliente insoddisfatto che non intenda presentare un reclamo, ma sia interessato a trovare un accordo stragiudiziale con la
Banca potr inoltre rivolgere un'istanza di mediazione all'Organismo di conciliazione bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Finanziario,
iscritto nel registro del Ministero della Giustizia ai sensi del d.lgs. 28/2010, la cui competenza il Cliente ha accettato con la sottoscrizione del
Contratto. Per avere maggiori informazioni su come rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario si rimanda alla consultazione del sito
www.conciliatorebancario.it.
Il Cliente e la Banca possono comunque concordare, anche in una fase successiva alla sottoscrizione del contratto, di rivolgersi ad un diverso
organismo di mediazione anchesso iscritto nel richiamato registro tenuto dal Ministero della Giustizia. L'utilizzo delle procedure
sopramenzionate non preclude al Cliente il diritto di investire della questione, in qualunque momento, l'Autorit Giudiziaria.

TRASFERIBILITA' DEI FONDI DISPONIBILI


Il Cliente consumatore che desideri trasferire, in tutto o in parte, i Fondi disponibili, con o senza chiusura del rapporto, deve inviare alla Banca,
quale PSP Nuovo, una specifica richiesta di trasferimento, a mezzo lettera raccomandata A.R. allindirizzo "Servizio Clienti rendimax Via
Terraglio 63 20174 Mestre Venezia (VE)", o a mezzo P.E.C. allindirizzo rendimax@bancaifis.legalmail.it oppure recandosi direttamente nella
filiale pi vicina. Il modulo di richiesta di trasferimento, reperibile nellArea Riservata rendimax, deve essere debitamente compilato in ogni
campo e sottoscritto in originale dal Cliente consumatore o con altre equipollenti forme previste dalla legge tempo per tempo vigente. Qualora il
conto acceso presso il PSP Originario sia cointestato a pi soggetti, tutti i contitolari di tale conto dovranno sottoscrivere il modulo di richiesta di
trasferimento. La Banca, tuttavia, accetta lapertura di rapporti cointestati esclusivamente ad un massimo di due cointestatari per ogni rapporto.
Tempi massimi di trasferimento
I tempi massimi di trasferimento dei Fondi disponibili, con o senza chiusura del rapporto, sono pari a dodici (12) Giornate Operative, decorrenti
dalla data di ricevimento, da parte del PSP Nuovo, della richiesta del Cliente consumatore mediante apposito modulo, eventualmente
incrementate delle Giornate Operative necessarie per la contabilizzazione degli ordini di Addebito Diretto che prevedono accordi di carattere
funzionale e/o finanziario tra il Cliente consumatore e il PSP Originario (es. servizio Telepass, carta di credito, ecc.).

LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE


Salvo il caso in cui il Cliente sia un consumatore ai sensi dellart. 3, comma 1, lettera a, del Codice del Consumo, per qualsiasi controversia che
dovesse sorgere in dipendenza del Contratto tra il Cliente e la Banca, competente, in via esclusiva, il foro di Venezia. La Banca instaura i
rapporti con i propri Clienti in ottemperanza alla legge italiana.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

7/8

LEGENDA ESPLICATIVA
ATM Postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte nelle funzioni previste (prelievo di contanti).
Blocco Carta Blocco dell'utilizzo della carta al ricorrere di giustificati motivi connessi con uno o pi dei seguenti elementi: a) la
sicurezza della Carta; b) il sospetto di un suo utilizzo fraudolento o non autorizzato.
Canone annuo Spese fisse per la gestione del conto.
Capitalizzazione degli interessi Una volta accreditati e addebitati sul conto, gli interessi sono contati nel saldo e producono a
loro volta interessi.
Codice Cliente e Password Sono i codici necessari per l'accesso a rendimax tramite la rete telematica.
Conto Predefinito il conto di pagamento che il cliente, titolare di "rendimax", intrattiene presso unaltra banca/Poste Italiane
SpA in Italia. I Conti Predefiniti sono i soli conti di pagamento dai quali e verso i quali pu disporre, rispettivamente,
versamenti/prelevamenti su/da "rendimax".
Disponibilit somme versate Numero di giorni successivi alla data delloperazione dopo i quali il cliente pu utilizzare le
somme versate.
Disposizioni di Trasferimento Automatico Consentono di incrementare il conto rendimax tramite ordini di incasso elettronici
inviati dalla Banca, con addebito diretto sul Conto Predefinito indicato dal cliente. Importo, periodicit, valuta della disposizione
sono concordate con il cliente tramite la propria area riservata.
Emittente carta di debito: Cassa Centrale Banca il soggetto emittente la Carta responsabile nei confronti del Consorzio
Bancomat e dei Circuiti Internazionali. Banca IFIS il soggetto emittente la Carta responsabile nei confronti della Clientela.
Fondi disponibili Rappresenta limporto massimo utilizzabile per il prelievo di contante o lacquisto di beni e servizi. Detto
importo non pu superare i massimali della Carta (giornalieri e mensili contrattualmente previsti) nonch il saldo disponibile sul
conto rendimax non assoggettato a vincoli e verificato in tempo reale allutilizzo della Carta.
Importo massimo Importo determinato sommando lammontare dei singoli depositi rendimax Vincolato di volta in volta in
essere, il saldo di rendimax Like ed il saldo del deposito libero sul conto rendimax.
POS Postazioni automatiche per l'utilizzo delle carte per l'acquisto di beni e servizi.
PSP Prestatore di Servizi di Pagamento, ai sensi della Direttiva sui Servizi di Pagamento (Direttiva 2007/64/CE, c.d. PSD).
Saldo disponibile Somma disponibile sul conto, che il Cliente pu utilizzare.
Servizio Bancomat-ATM Servizio che consente con la Carta il prelievo di contante, in presenza di fondi disponibili sul conto
rendimax, presso sportelli automatici (ATM), appartenenti al circuito nazionale.
Servizio Cirrus-ATM Servizio che consente con la Carta il prelievo di contante, in presenza di fondi disponibili sul conto
rendimax, presso sportelli automatici (ATM), appartenenti al circuito internazionale Cirrus.
Servizio Maestro-POS Servizio che consente con la Carta lacquisto di beni e servizi, in presenza di fondi disponibili sul conto
rendimax, presso gli esercizi convenzionati, appartenenti al circuito internazionale.
Servizio PagoBancomat-POS Servizio che consente con la Carta lacquisto di beni e servizi, in presenza di fondi disponibili sul
conto rendimax, presso gli esercizi convenzionati, appartenenti al circuito nazionale.
Servizio Maestro-E-Commerce Servizio che consente con la Carta lesecuzione di operazioni di acquisto online di beni e
servizi, in presenza di fondi disponibili sul Conto RENDIMAX, presso siti internet abilitati di esercizi convenzionati, appartenenti
al circuito MasterCard.
Sostituzione Carta Nuova emissione della Carta successivamente allo smarrimento, furto, rapina o appropriazione indebita o
uso non autorizzato della Carta stessa o in caso di sua distruzione, incrinatura, deformazione o smagnetizzazione.
Spese annue per conteggio interessi e competenze Spese per il conteggio periodico degli interessi, creditori e debitori, e per
il calcolo delle competenze.
Spese per invio estratto conto Commissioni che la banca applica ogni volta che invia un estratto conto, secondo la periodicit
e il canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Supporto durevole Qualsiasi strumento che permetta al Cliente di memorizzate le informazioni a lui personalmente dirette in
modo che possano essere agevolmente recuperate durante un periodo di tempo adeguato ai fini cui sono destinate le
informazioni stesse e che consenta la riproduzione immutata delle informazioni memorizzate.
Tasso creditore annuo nominale Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate
(interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali.
Tecniche di comunicazione a distanza Tecniche di contatto con la clientela diverse dagli annunci pubblicitari che non
comportano la presenza fisica e simultanea del Cliente e della Banca o di un suo incaricato, che possono essere utilizzate
anche per la conclusione del contratto.
Valute sui versamenti Numero dei giorni che intercorrono tra la data del versamento e la data dalla quale iniziano ad essere
accreditati gli interessi.

Foglio informativo rendimax Ed. 28/06/2016

8/8

NORME CONTRATTUALI RENDIMAX di BANCA IFIS


Premesse generali
Banca IFIS S.p.A., (di seguito per brevit la "Banca") offre un servizio di deposito a risparmio (di seguito "Servizio" o "RENDIMAX") regolato sul "CONTO
RENDIMAX" intestato al Cliente;
RENDIMAX permette:
- la costituzione di depositi a risparmio libero (Sezione I);
- lutilizzo di Servizi di Pagamento (Sezione II);
- la costituzione di depositi a risparmio vincolato (Sezione III);
- la costituzione di depositi liberi con preavviso (Sezione IV).
la Banca opera tramite tecniche di comunicazione a distanza, quali il proprio sito internet (di seguito il "Sito internet" www.rendimax.it), nonch le altre tecniche che
la Banca comunicher nel prosieguo del rapporto;
la Banca, prima della sottoscrizione della proposta contrattuale (di seguito il "Modulo di Apertura") da parte del Cliente, ha messo a disposizione del medesimo, su
supporto cartaceo o su altro supporto durevole, le Norme Contrattuali di "RENDIMAX" (di seguito le "Norme Contrattuali"), lAllegato relativo alle condizioni
economiche (di seguito "Condizioni Economiche"), lInformativa dovuta ai sensi della legge in materia di protezione dei dati personali, il Foglio Informativo, la "Guida
pratica al conto corrente: il conto corrente in parole semplici" e la "Guida pratica allArbitro Bancario Finanziario".

SEZIONE I
DISPOSIZIONI GENERALI
1. Premesse ed Allegati
1 Le Norme Contrattuali, comprensive delle Premesse Generali, il Modulo di Apertura e le Condizioni Economiche costituiscono il Contratto di seguito per brevit
"Contratto".
2. Diligenza della Banca, normativa di riferimento, Ufficio Reclami e risoluzione delle controversie
1 Nei rapporti con il Cliente, la Banca osserva criteri di diligenza adeguati alla sua condizione professionale e alla natura dellattivit svolta, in conformit con quanto
previsto dal comma 2 dellart. 1176 cod. civ.
2 La Banca osserva inoltre le disposizioni di cui al Decreto Legislativo 1 settembre 1993, n.385 e successive integrazioni e modificazioni (Testo Unico delle leggi
bancarie e creditizie, di seguito T.U.B.) e le relative disposizioni di attuazione.
3 Il Cliente deve inviare gli eventuali reclami allUfficio Reclami della Banca, mediante posta ordinaria ovvero posta elettronica, allindirizzo Banca IFIS S.p.A.- Ufficio
Reclami, Via Terraglio 63, 30174 Venezia Mestre ovvero allindirizzo reclami@bancaifis.it o reclami.pec@bancaifis.legalmail.it. LUfficio Reclami invia una
Comunicazione di risposta ai reclami pervenuti entro trenta giorni dalla data di ricezione.
4 Il Cliente che sia rimasto insoddisfatto dalla risposta fornita dalla Banca, o che non l'avesse ricevuta entro 30 giorni dalla data in cui risulti la ricezione del reclamo,
potr, prima di ricorrere all'Autorit Giudiziaria, presentare un esposto alla Banca d'Italia nonch un ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) gestito dalla Banca
d'Italia; il ricorso all'ABF pu essere proposto purch non siano trascorsi pi di 12 mesi dalla presentazione del reclamo ed il ricorso abbia ad oggetto la medesima
contestazione. Per avere maggiori informazioni su come rivolgersi all'ABF si rimanda alla consultazione del sito www.arbitrobancariofinanziario.it o dell'apposita
Guida pratica all'Arbitro Bancario Finanziario disponibile sul Portale Internet; moduli ed istruzioni sono altres disponibili presso gli uffici di Banca IFIS e della Banca
d'Italia. In alternativa, il Cliente insoddisfatto che non intenda presentare un reclamo, ma sia interessato a trovare un accordo stragiudiziale con la Banca potr
inoltre rivolgere un'istanza di mediazione all'Organismo di conciliazione bancaria costituito dal Conciliatore Bancario Finanziario, iscritto nel registro del Ministero
della Giustizia ai sensi del d.lgs. 28/2010, la cui competenza il Cliente dichiara di accettare con la sottoscrizione del presente contratto. Per avere maggiori
informazioni su come rivolgersi al Conciliatore Bancario Finanziario si rimanda alla consultazione del sito www.conciliatorebancario.it. Il Cliente e la Banca possono
comunque concordare, anche in una fase successiva alla sottoscrizione del Contratto, di rivolgersi ad un diverso organismo di mediazione anchesso iscritto nel
richiamato registro tenuto dal Ministero della Giustizia. L'utilizzo delle procedure sopramenzionate non preclude al Cliente ed alla Banca il diritto di investire della
questione, in qualunque momento, l'Autorit Giudiziaria.
3. Oggetto ed ambito di applicazione
1 Il deposito al risparmio il contratto mediante il quale la Banca acquista la propriet delle somme depositate dal Cliente, obbligandosi a restituirle a richiesta del
Cliente secondo le disposizioni di cui al presente Contratto, riconoscendo gli interessi pattuiti.
2 II Contratto si conclude esclusivamente in seguito alla ricezione, da parte del Cliente, dellaccettazione della Banca ai sensi dellart. 27. Successivamente alla
conclusione del Contratto il Cliente tramite le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa, pu effettuare operazioni di interrogazione e disposizione nei
termini ed alle condizioni infra specificati, nonch ricevere dalla Banca i dati dei saldi, dei movimenti ed ogni altra informazione inerente ai rapporti allo stesso
intestati.
3 Il Contratto regola tutti i rapporti tra la Banca e il Cliente inerenti alla prestazione del Servizio fatte salve eventuali integrazioni o deroghe espressamente
convenute.
4. Identificazione e Adeguata Verifica del Cliente e deposito della firma
1 Allatto della richiesta di apertura di RENDIMAX ed in corso di rapporto, il Cliente tenuto a fornire alla Banca i dati identificativi e le altre informazioni richieste in
conformit alla normativa vigente anche in materia di prevenzione del fenomeno del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo e secondo le procedure operative
e con le modalit tempo per tempo adottate ed indicate nel Modulo di Apertura e/o nel Portale Internet. Al fine di consentire leffettuazione di ulteriori verifiche circa
la correttezza dei dati identificativi, la Banca pu attivare le procedure di cui al successivo articolo 12 per il Conto Predefinito indicato nel Modulo di Apertura e per i
conti predefiniti successivamente indicati.
2 II Cliente, nei suoi contatti telematici (Sito internet) con la Banca, identificato dalla stessa esclusivamente mediante la verifica dei Codici di cui allart. 6 ed
eventualmente dei dati anagrafici.
3 Salvo che opti per la sottoscrizione in una forma diversa da quella autografa e consentita dalle vigenti disposizioni normative ai sensi del successivo comma 5, il
Cliente tenuto a depositare loriginale della propria firma. Per firma depositata si intende quella apposta dal Cliente nello spazio del Modulo di Apertura dedicato
alle firme del Titolare 1 e, in caso di rapporto cointestato, del Titolare 2 (specimen di firma).
4 Qualora il Cliente sia una persona giuridica, il soggetto munito della rappresentanza legale o il procuratore autorizzato ad operare nei rapporti con la Banca, sar
tenuto a depositare la propria firma nonch a fornire alla Banca i dati identificativi richiesti in conformit alla normativa vigente anche in materia di prevenzione del
fenomeno del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Per firma depositata si intende quella apposta dal Cliente, nella persona del Rappresentante Legale o
Procuratore, nello spazio dedicato al Rappresentante Legale o Procuratore (specimen di firma).
Le revoche e le modifiche delle facolt concesse alla persona come sopra autorizzata, nonch le rinunce da parte della medesima, dovranno essere comunicate a
Banca IFIS S.p.A. Servizio RENDIMAX Casella Postale 10051 20159 Milano, a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento, e saranno efficaci nei
confronti della Banca stessa trascorsi 15 giorni da quello di ricezione della suddetta raccomandata, indipendentemente dalla circostanza che siano state depositate
e pubblicate ai sensi di legge o comunque rese di pubblica ragione. Le altre cause di cessazione delle facolt di rappresentanza non sono efficaci nei confronti della
Banca sino a quando alla stessa non ne venga fatta pervenire notizia dagli interessati a mezzo raccomandata A.R.
5 II Cliente tenuto ad utilizzare, a richiesta della Banca, la propria sottoscrizione autografa in forma grafica corrispondente alla firma depositata, ovvero previo
accordo tra le parti nelle altre forme consentite dalle vigenti disposizioni normative.
5. Prova degli ordini e disposizioni
1 Il Cliente autorizza la Banca a registrare, in via continuativa e senza ulteriore preavviso, le comunicazioni telefoniche e telematiche effettuate nellambito della
prestazione del Servizio.
2 La Banca ed il Cliente si danno reciprocamente atto che la prova delle operazioni eseguite, delle disposizioni impartite e delle comunicazioni effettuate, sar
validamente fornita per mezzo delle scritture contabili della Banca nonch delle registrazioni effettuate su supporto informatico o su altro supporto equivalente,
anche in via automatica.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

1/8

6. Modalit di svolgimento del Servizio


1 Per lesecuzione di tutte le operazioni dispositive e per le interrogazioni previste dal Contratto il cliente opera tramite tecniche di comunicazione a distanza. A tal
fine la Banca assegna al Cliente apposite Chiavi di Sicurezza (Codice cliente e Password, di seguito i Codici). Il Codice Cliente non pu essere modificato nel
tempo. La Password scadr periodicamente nei tempi indicati dalla Banca. In tal caso, la Password dovr essere sostituita dal Cliente nei modi di volta in volta
indicati dalla Banca.
2 II Cliente responsabile della custodia e del corretto utilizzo dei Codici e risponde del loro indebito uso, da chiunque operato, anche se in conseguenza di
smarrimento o furto. La Banca non pu essere ritenuta responsabile dellutilizzo dei Codici da parte di soggetti non legittimati finch il Cliente non le abbia
comunicato il loro smarrimento o furto e abbia chiesto il blocco delloperativit del Servizio, salvo che leventuale conseguenza dannosa per il Cliente derivi da un
evento direttamente imputabile alla Banca stessa. In ogni caso facolt del Cliente modificare autonomamente la Password.
3 Per dar corso alle operazioni ed alle istruzioni ricevute, la Banca verifica lidentit e la legittimazione del Cliente sulla base della corrispondenza tra Codice cliente
e Password. La Banca non tenuta ad ulteriori accertamenti relativi allidentit ed alla legittimazione dei soggetti che dispongono le operazioni ovvero accedono alle
informazioni relative al Servizio.
4 Le modalit descritte nel presente articolo possono essere modificate dalla Banca in qualunque momento, per esigenze di efficienza e sicurezza del Servizio. In tal
caso la Banca invia apposita comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, con preavviso di almeno cinque giorni rispetto alla data
di entrata in vigore delle modifiche stesse.
5 La Banca ha facolt di sospendere il collegamento telematico al Servizio in qualsiasi momento dandone preavviso, ove possibile, per ragioni connesse
allefficienza e sicurezza del Servizio medesimo, nonch di sospendere loperativit di singoli Clienti, per motivi cautelari.
7. Rapporti cointestati
1 La Banca accetta lapertura di rapporti cointestati esclusivamente tra persone fisiche. ammesso un massimo di due cointestatari per ogni rapporto. Per tali
rapporti ciascun cointestatario opera separatamente, con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri cointestatari.
2 I cointestatari rispondono in solido fra loro nei confronti della Banca per tutte le obbligazioni che si venissero a creare, per qualsiasi ragione, anche per atto o fatto
di un solo cointestatario o dei suoi aventi causa.
3 Anche la completa estinzione del rapporto pu essere effettuata su richiesta di uno solo dei cointestatari, senza che la Banca sia tenuta a dare comunicazione
allaltro cointestatario.
4 Nel caso di morte o di sopravvenuta incapacit di agire di uno dei cointestatari del rapporto, il cointestatario superstite, salvo opposizione degli altri cointestatari,
conserva il diritto di disporre separatamente sul rapporto. Analogamente lo conservano gli eredi del cointestatario deceduto, che sono per tenuti ad esercitarlo tutti
insieme, ed il legale rappresentante dellincapace.
5 Nei casi di cui al precedente comma, la Banca pretende il concorso di tutti i cointestatari, degli eventuali eredi e del legale rappresentante dellincapace, quando
da uno di questi le sia stata notificata opposizione anche solo con lettera raccomandata.
8. Diritto di garanzia Incedibilit
1 La Banca investita di diritto di pegno e di diritto di ritenzione su quanto depositato dal Cliente a garanzia di qualunque credito della Banca stessa anche se non
liquido ed esigibile ed anche se assistito da altra garanzia reale o personale gi in essere o che dovesse sorgere verso il Cliente. Il diritto di pegno e di ritenzione
sono esercitati sulle somme depositate per importi non superiori ai crediti vantati dalla Banca.
2 Il Cliente non pu cedere o trasferire a terzi, ad alcun titolo, i crediti vantati nei confronti della Banca, ovvero anche ogni eventuale ulteriore singolo diritto od
obbligo derivante dal presente Contratto e da atti ad esso connessi o dipendenti.
9. Compensazione
1 Quando esistono tra la Banca ed il Cliente pi rapporti di qualsiasi genere e natura, anche di deposito, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni
suo effetto.
2 Al verificarsi di una delle ipotesi previste dallart. 1186 cod. civ., la Banca ha altres il diritto di avvalersi della compensazione ancorch i crediti non siano liquidi ed
esigibili e ci in qualunque momento senza obbligo di preavviso e/o formalit, fermo restando che dellintervenuta compensazione la Banca dar pronta
comunicazione scritta al Cliente.
3 Se il rapporto intestato a pi persone, la Banca ha facolt di avvalersi dei diritti di cui al comma precedente ed allart. 8, sino a concorrenza dellintero credito
risultante, anche nei confronti di conti e di rapporti di pertinenza di alcuni soltanto dei cointestatari.
4 La facolt di compensazione prevista nel comma 2 esclusa nei rapporti in cui il Cliente rivesta la qualit di consumatore ai sensi dell art. 3, comma 1, lettera a,
del D. Lgs. 206/2005 (di seguito "Codice del Consumo"), salvo diverso specifico accordo con il Cliente stesso.
10. Conti Predefiniti
1 II Cliente deve necessariamente comunicare gli estremi da un minimo di uno a un massimo di tre conti di pagamento (di seguito "Conti Predefiniti"). I Conti
Predefiniti sono gli unici conti di pagamento dai quali e verso i quali il Cliente pu trasferire fondi nei confronti di RENDIMAX.
2 Possono essere utilizzati quali Conti Predefiniti esclusivamente conti di pagamento di cui il Cliente sia titolare o contitolare, aperti in Italia presso intermediari
autorizzati a svolgere lattivit bancaria in Italia. Pertanto in caso di pi titolari, il Conto Predefinito deve essere cointestato a tutti i medesimi contitolari. Tutti i Conti
Predefiniti debbono avere identica intestazione.
3 La Banca si riserva la facolt di non consentire trasferimenti di fondi da e verso un conto di pagamento (indicato dal Cliente quale Conto Predefinito) fino a quando
gli estremi identificativi di tale conto siano stati verificati e fermo restando quanto sopra prescritto in ordine ai requisiti dei Conti Predefiniti. La Banca informa
tempestivamente il Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza, al fine di regolare loperativit.
11. Versamenti
1 I versamenti sul CONTO RENDIMAX da parte del Cliente, possono essere effettuati esclusivamente tramite bonifico disposto a valere su uno dei Conti Predefiniti
o attraverso le Disposizioni di Trasferimento Automatico.
2 Ogni altra previsione relativa a tale operazione di pagamento, tra le quali: data valuta, disponibilit e tempi di esecuzione, viene disciplinata nella Sezione II del
presente Contratto e/o nelle Condizioni Economiche.
12. Disposizioni di Trasferimento Automatico
1 Il Cliente, con la firma del Modulo di Apertura, autorizza la Banca ad attivare le Disposizioni di Trasferimento Automatico.
2 Le Disposizioni di Trasferimento Automatico possono essere utilizzate, a discrezione della Banca, per leffettuazione di ulteriori verifiche circa la correttezza dei
dati identificativi del Cliente secondo quanto previsto al precedente articolo 4.
3 Le Disposizioni di Trasferimento Automatico consentono, inoltre, attraverso disposizioni successivamente impartite dal Cliente accedendo alla propria area
riservata, di incrementare il CONTO RENDIMAX tramite ordini di incasso elettronici inviati dalla Banca, contrassegnati dal Codice Azienda (SIA 75571) con addebito
diretto sul Conto Predefinito indicato dal Cliente. Tali disposizioni sono eseguite alla data, con la frequenza e con la valuta concordata e secondo quanto riportato
nelle Condizioni Economiche anche ai fini della loro disponibilit.
4 Il Cliente prende atto che alle Disposizioni di Trasferimento Automatico sono applicabili le condizioni economiche e normative vigenti del contratto di conto di
pagamento stipulato con la banca domiciliataria del Conto Predefinito e che possibile recedere in ogni momento dalle Disposizioni di Trasferimento Automatico
dandone comunicazione scritta alla banca domiciliataria del Conto Predefinito.
5 Il Cliente potr modificare e/o sospendere e riattivare le Disposizioni di Trasferimento Automatico accedendo allarea riservata nei termini indicati nelle Condizioni
Economiche.
6 La Banca si riserva la facolt di stabilire un limite al numero e allimporto degli accrediti da effettuarsi tramite le Disposizioni di Trasferimento Automatico, anche al
fine di garantire la sicurezza delle operazioni.
13. Prelievi
1 I prelievi dal CONTO RENDIMAX possono essere effettuati, entro il limite del saldo liquido e disponibile, esclusivamente tramite bonifico su uno dei Conti
Predefiniti, secondo quanto previsto agli articoli 10 e 14 del presente Contratto.
2 Ogni altra previsione relativa a tale operazione di pagamento, tra le quali: data valuta, disponibilit e tempi di esecuzione, viene disciplinata nella Sezione II del
presente Contratto e/o nelle Condizioni Economiche.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

2/8

3 II Cliente prende atto che non possibile effettuare prelevamenti mediante emissione di assegni, per contanti ovvero con modalit diverse da quelle previste nel
presente articolo, fatti salvi ulteriori servizi di pagamento eventualmente disponibili.
14. Limiti operativi
1 La Banca si riserva la facolt di limitare il deposito minimo e/o massimo per singolo rapporto e/o Cliente. Tale limitazione indicata nelle Condizioni Economiche in
vigore.
2 II Cliente, nellimpartire disposizioni, tenuto ad operare entro i limiti indicati nel presente Contratto e nelle Condizioni Economiche in vigore.
15. Esecuzione degli incarichi conferiti dal Cliente Revoca
1 La Banca tenuta ad eseguire gli incarichi conferiti dal Cliente nei limiti e secondo le previsioni contenute nel Contratto e nelle Condizioni Economiche; tuttavia,
qualora ricorra un giustificato motivo, essa pu rifiutarsi di assumere lincarico richiesto, dandone tempestiva comunicazione al Cliente, anche tramite tecniche di
comunicazione a distanza.
2 In assenza di particolari istruzioni del Cliente, la Banca determina le modalit di esecuzione degli incarichi, con diligenza adeguata alla propria condizione
professionale e comunque tenendo conto degli interessi del Cliente e della natura degli incarichi stessi.
3 In relazione agli incarichi assunti, la Banca comunque autorizzata, ai sensi e per gli effetti dellart.1717 cod. civ., a farsi sostituire nellesecuzione dellincarico da
un proprio corrispondente anche non bancario.
4 II Cliente ha facolt di revocare, ai sensi dellart. 1373 cod. civ., lincarico conferito alla Banca finch lincarico stesso non abbia avuto un principio di esecuzione
compatibilmente con le modalit dellesecuzione medesima. La revoca dellincarico deve essere prestata dal Cliente nelle forme e secondo le procedure previste per
il conferimento dellincarico.
5 La Banca, successivamente allesecuzione, fornisce uninformativa dettagliata su ogni operazione disposta dal Cliente. Tale informativa resa disponibile
mediante le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa o, qualora ci non sia possibile, tramite posta ordinaria al domicilio del Cliente. Il Cliente ha
comunque la facolt di verificare lesecuzione delle operazioni con le modalit di cui allart.18.
16. Conto non movimentato
1 Qualora il CONTO RENDIMAX non registri movimenti da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a euro 100 la Banca pu cessare di
corrispondere gli interessi e di inviare le comunicazioni periodiche.
2 Ai fini del comma precedente non si considerano movimenti, ancorch compiuti nel corso dellanno ivi previsto, le operazioni che la Banca effettua diniziativa
(quali, ad esempio, laccredito di interessi) ovvero in forza di prescrizioni di legge o amministrative.
17. Accredito interessi
1 Gli interessi sono riconosciuti al Cliente nella misura pattuita ed indicata nelle Condizioni Economiche.
2 Gli interessi vengono liquidati secondo la periodicit e la modalit indicata nelle Condizioni Economiche ed accreditati sul CONTO RENDIMAX. Il saldo risultante
dalla capitalizzazione periodica degli interessi produce interessi nella stessa misura a decorrere dal giorno successivo alla chiusura.
18. Interrogazioni
1 A fronte delle interrogazioni mediante collegamento telematico la Banca fornisce informazioni relative alle operazioni contabilizzate dalla Banca stessa sino al
momento in cui la richiesta viene effettuata. Le operazioni contabilizzate nel giorno della richiesta possono essere suscettibili di modifiche.
2 Le richieste di operazioni dispositive o le istruzioni di revoca effettuate in giornata non lavorativa per la Banca trovano registrazione nelle scritture della Banca il
primo giorno lavorativo immediatamente successivo.
19. Comunicazioni periodiche
1 Al Cliente viene data la facolt di consultare o di acquisire su supporto durevole la propria situazione contabile collegandosi al Sito internet della Banca.
2 Fermo restando quanto precede la Banca, entro il termine di giorni 30 dalla data di capitalizzazione periodica degli interessi, fornisce al Cliente una comunicazione
analitica sullo svolgimento del rapporto ("rendiconto") e, almeno una volta allanno, un aggiornato quadro delle condizioni applicate (aggiornamento del "Documento
di Sintesi"). In mancanza di opposizione scritta da parte del Cliente le comunicazioni si intendono approvate trascorsi 60 giorni dal ricevimento.
3 La Banca, salvo diverse indicazioni del Cliente, metter a disposizione le comunicazioni di cui al precedente comma sul proprio Sito internet, consentendo il
salvataggio delle stesse su supporto durevole. La Banca comunicher al Cliente, anche tramite tecniche di comunicazione a distanza quali, a titolo esemplificativo,
la posta elettronica la disponibilit dei dati di cui al comma 2 sul Sito internet. Dalla ricezione di tale comunicazione decorreranno i termini per presentare
lopposizione scritta di cui al precedente comma 2. Alternativamente, su richiesta del Cliente che dovr pervenire alla Banca entro i 30 giorni anteriori ad ogni
capitalizzazione periodica degli interessi, la Banca provveder ad inviare la relativa comunicazione periodica mediante posta ordinaria.
4 Nel caso di errori di scritturazione o di calcolo, omissioni o duplicazioni di partite, il Cliente pu esigere la rettifica di tali errori od omissioni nonch laccreditamento
con pari valuta degli importi erroneamente addebitati od omessi entro il termine di prescrizione ordinaria decorrente dalla data di ricevimento della comunicazione
periodica; siffatta rettifica od accreditamento fatta senza spese per il Cliente. Entro il medesimo termine di prescrizione e a decorrere dalla data di invio della
comunicazione periodica, la Banca pu ripetere quanto dovuto per le stesse causali e per indebiti accreditamenti.
20. Invio di comunicazioni al Cliente
1 La Banca invia al Cliente le comunicazioni dei Codici a mezzo posta, allindirizzo indicato nel Modulo di Apertura.
2 Le comunicazioni successive, ivi comprese quelle di cui al successivo art. 22, saranno inviate tramite tecniche di comunicazione a distanza.
3 Salvo diverso accordo scritto, in caso di cointestazione le comunicazioni e le notifiche sono effettuate esclusivamente al cointestatario Titolare 1 allindirizzo di
corrispondenza indicato nel Modulo di Apertura o al diverso comune indirizzo successivamente comunicato, anche da uno solo dei cointestatari. Le comunicazioni e
le notifiche sono operanti a tutti gli effetti nei confronti di tutti i cointestatari.
4 Ove non escluso dal Contratto o dalla legge, il Cliente acconsente espressamente a che le comunicazioni della Banca siano effettuate, mediante informativa
pubblicata sul Sito internet della Banca o trasmesse tramite tecniche di comunicazione a distanza (ivi compreso telegramma, fax, e-mail). Resta salva la facolt del
Cliente, di richiedere alla Banca, con un preavviso di 15 giorni, linvio delle comunicazioni a mezzo del servizio postale.
21. Invio di comunicazioni del Cliente alla Banca
1 Le comunicazioni del Cliente alla Banca devono essere inviate a Banca IFIS S.p.A. Servizio RENDIMAX Casella Postale 10051 20159 Milano ed hanno
corso a rischio del Cliente stesso, per ogni conseguenza derivante da errori, disguidi o ritardi nella trasmissione. Le comunicazioni non saranno opponibili alla Banca
finch non siano giunte alla sede della medesima.
2 Salvo che il Contratto o la legge prevedano espressamente la forma scritta, dette comunicazioni potranno essere effettuate anche tramite tecniche di
comunicazione a distanza.
3 II Cliente cura che le comunicazioni e gli ordini redatti per iscritto, nonch i documenti in genere, indirizzati alla Banca siano compilati in modo chiaro e leggibile.
22. Modifiche unilaterali delle condizioni economiche e contrattuali; modifiche della titolarit del rapporto
1 La Banca pu modificare unilateralmente le Condizioni Economiche e di Contratto in presenza di un giustificato motivo, dandone comunicazione espressa al
Cliente, con un preavviso minimo di due mesi, mediante supporto durevole tramite tecniche di comunicazione a distanza, o previa apposita richiesta da parte del
Cliente, mediante forma scritta a mezzo del servizio postale.
2 Entro la data prevista per lapplicazione delle nuove condizioni, il Cliente, ai sensi dellart. 118, comma 2, del T.U.B., ha diritto di recedere dal Contratto in forma
scritta, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviarsi a Banca IFIS S.p.A. Servizio RENDIMAX Casella Postale 10051 20159 Milano, senza
spese e di ottenere, in sede di liquidazione del rapporto, lapplicazione delle condizioni precedentemente praticate.
3 La Banca avr inoltre cura di pubblicare sul Sito internet gli avvisi concernenti le variazioni di cui ai precedenti commi.
4 Non consentita la modifica dellintestazione del rapporto. Ove il Cliente desideri aggiungere e/o escludere un cointestatario deve sottoscrivere un nuovo
contratto.
23. Durata del contratto e facolt di recesso
1 II Cliente, se consumatore, ha la facolt di recedere dal contratto, senza penali e senza dover indicare il motivo, nel termine di quattordici giorni (cd. diritto di
ripensamento) decorrenti dal primo accesso al Sito internet della Banca, successivo alla conclusione del contratto. Il recesso dovr essere esercitato mediante
lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviarsi a Banca IFIS S.p.A. Servizio RENDIMAX Casella Postale 10051 20159 Milano.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

3/8

2 In ogni caso il Cliente ha il diritto di recedere in qualsiasi momento dal Contratto, dandone comunicazione per iscritto mediante lettera raccomandata con ricevuta
di ritorno, con il preavviso di 15 giorni. Il recesso dal Contratto comporta la chiusura del CONTO RENDIMAX.
3 II Cliente, ai fini di cui ai precedenti commi, potr inoltre avvalersi dei diversi mezzi di comunicazione che la Banca gli metter eventualmente a disposizione.
4 La Banca pu recedere dal Contratto con un preavviso di due mesi, in forma scritta, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.
5 Qualora la Banca receda dal Contratto, essa non tenuta ad eseguire gli ordini ricevuti con data posteriore a quella in cui il recesso divenuto operante con la
propria comunicazione di recesso di cui al comma 4 del presente articolo.
6 Qualora il Cliente receda dal Contratto, la Banca non tenuta ad eseguire gli ordini ricevuti dal Cliente nel periodo intercorrente tra la comunicazione di recesso di
cui ai commi 1 e 2 del presente articolo e la data di efficacia dello stesso.
7 In deroga a quanto previsto nel comma 1 e 2 del presente articolo, il Cliente, nellesercitare il diritto di recedere dal Contratto, pu per iscritto al fine di
disciplinare secondo le proprie esigenze gli effetti del recesso sugli ordini impartiti comunicare alla Banca un termine di preavviso maggiore di quello indicato al
predetto comma 2, ovvero indicare alla stessa gli ordini che intende siano eseguiti, purch impartiti in data anteriore al momento in cui il recesso medesimo
divenuto operante.
8 Il Cliente e la Banca hanno la facolt di recedere senza preavviso qualora sussista un giustificato motivo.
9 La Banca esegue la chiusura del rapporto contrattuale eventualmente disposta dal Cliente entro un tempo massimo di 15 giorni.
10 Qualora il Cliente non abbia indicato, entro la scadenza del termine di preavviso del recesso, su quale dei Conti Predefiniti intenda ricevere il saldo, sar facolt
della Banca disporre il relativo bonifico su uno qualsiasi dei Conti Predefiniti.
11 Qualora il Cliente, in pendenza di uno o pi DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO, come oltre disciplinati, comunichi il recesso dal Contratto, i relativi effetti
saranno concordemente differiti sino alla data di scadenza di ogni DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO eventualmente costituito nellambito del presente Contratto.
In tal caso, il recesso non pregiudicher, pertanto, la validit e lefficacia dei DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO gi costituiti che continueranno ad essere regolati
dal presente Contratto sino alla data di scadenza del deposito.
12 Nel caso in cui il Cliente non renda le informazioni richieste in forza dellart. 4 della presente Sezione, la Banca recede dal rapporto. In questo caso, la Banca pu
anche sospendere lesecuzione delle Operazioni. Decorso il termine di preavviso per il recesso, i Fondi, anche in deroga a quanto disposto nella Sezione terza e
quarta saranno trattenuti dalla Banca in un conto infruttifero fino a che il Cliente non indichi un conto di pagamento a s intestato o cointestato su cui trasferire detti
Fondi. Nel caso in cui il Conto sia cointestato, la Banca attender che i cointestatari indichino un unico conto di pagamento sul quale effettuare la restituzione ovvero
individuino conti di pagamento distinti per ciascuno di essi, specificando, di comune accordo, le modalit secondo le quali dovranno essere ripartiti i Fondi di loro
spettanza.
24. Diligenza Cause di esclusione della responsabilit Cause di forza maggiore
1 Lutilizzo del Servizio consentito 24 ore al giorno per 365 giorni allanno. Il Servizio e le relative operazioni (ivi inclusa lesecuzione delle disposizioni impartite dal
Cliente) possono essere sospesi o interrotti, senza che la Banca possa essere ritenuta responsabile dei danni causati al Cliente, laddove la sospensione o
linterruzione sia conseguenza di cause ad essa non imputabili tra le quali si indicano, a titolo esemplificativo, quelle dovute a difficolt ed impossibilit di
comunicazioni, a interruzioni nellerogazione dellenergia elettrica, a scioperi, anche del personale della Banca, o a fatti di terzi e, in genere, ad ogni impedimento od
ostacolo che non possa essere superato con la diligenza richiesta ai sensi del comma 2 dellart. 1176 cod. civ.
25. Obblighi di riservatezza
1 La Banca adotta le opportune precauzioni per garantire la riservatezza delle informazioni trattate nellambito del Servizio.
Tuttavia la Banca non sar responsabile per la perdita, alterazione o diffusione non intenzionale di informazioni, trasmesse attraverso il Servizio, ascrivibili a difetti di
funzionamento del Servizio stesso e dovuti ad eventi non imputabili alla Banca.
26. Legge applicabile, foro esclusivo e lingua utilizzata
1 La Banca instaura i rapporti con i propri Clienti in ottemperanza alla legge italiana.
2 Salvo il caso in cui il Cliente sia un consumatore ai sensi dell art. 3, comma 1, lettera a, del Codice del Consumo, per qualsiasi controversia che dovesse sorgere
in dipendenza del Contratto tra il Cliente e la Banca, competente, in via esclusiva, il foro di Venezia.
3 Tutte le comunicazioni tra la Banca e il Cliente avvengono in lingua italiana.
27. Conclusione del Contratto
1 La Banca comunica la propria accettazione al Cliente solo previa:
- ricezione del Modulo di Apertura debitamente sottoscritto dal Cliente e recante comunicazione di approvazione del contratto con espressa accettazione delle
clausole ai sensi degli artt.1341, 1342 cod. civ. e dellart. 117, comma 5, del T.U.B.;
- identificazione del Cliente, ai sensi del D. Lgs. 231/2007 e normativa di attuazione;
- ricezione del primo versamento sul CONTO RENDIMAX da parte del Cliente.
2 Le operazioni di cui sopra dovranno essere interamente eseguite entro e non oltre 60 giorni dalla richiesta di apertura conto ( 22/08/2016 ) di cui allart. 4.1 perci
entro e non oltre il 21/10/2016 . In caso contrario il Cliente dovr provvedere alla sottoscrizione di un nuovo Modulo di Apertura.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

4/8

SEZIONE II
SERVIZI DI PAGAMENTO
Definizioni
Strumento di pagamento: qualsiasi dispositivo personalizzato e/o insieme di procedure concordate tra il Cliente e la Banca e di cui il Cliente in qualit di utilizzatore
di servizi di pagamento si avvale per impartire un ordine di pagamento.
Ordine di pagamento: qualsiasi istruzione data dal Cliente alla Banca con la quale viene chiesta lesecuzione di unoperazione di pagamento.
Operazione di pagamento: attivit posta in essere dal Cliente di versare, trasferire o prelevare fondi.
Identificativo Unico: la combinazione di lettere, numeri o simboli che le Banche indicano ai clienti e che questi devono fornire alla propria banca per identificare con
chiarezza il beneficiario e/o il suo conto di pagamento, per lesecuzione di un'operazione di pagamento.
1. Disposizioni di carattere generale
1 Gli strumenti di pagamento di RENDIMAX sono, salvo diverso accordo tra le parti, i seguenti: versamenti e prelevamenti sul CONTO RENDIMAX mediante
bonifico, le Disposizioni di Trasferimento Automatico.
2 Fatto salvo quanto gi previsto nella precedente Sezione I e non derogato dalla presente Sezione II, per le singole operazioni di pagamento a valere sul CONTO
RENDIMAX si applicano le disposizioni di cui al D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 11 e le relative disposizioni di attuazione tempo per tempo vigenti.
2. Informazioni per il Cliente preliminari rispetto a una singola operazione di pagamento
1 Prima dellesecuzione di unoperazione di pagamento disposta dal Cliente, questultimo pu richiedere alla Banca informazioni chiare e dettagliate sui tempi
massimi di esecuzione e sulle spese che il Cliente medesimo deve corrispondere.
In caso di pluralit di voci di costo, la Banca d evidenza separata alle singole voci.
2 Le informazioni sono fornite dalla Banca mediante:
- accesso al Sito Internet della Banca;
- telefonata al Call Center della Banca.
3. Informazioni per il Cliente rispetto a operazioni di pagamento eseguite
1 La Banca, successivamente allesecuzione, fornisce al Cliente uninformativa dettagliata su ogni operazione disposta. Tale informativa resa disponibile mediante
le tecniche di comunicazione a distanza di cui in premessa o, qualora ci non sia possibile, tramite posta ordinaria al domicilio del Cliente. Il Cliente ha comunque la
facolt di verificare lesecuzione delle operazioni con le modalit di cui allart. 18 della precedente Sezione.
4. Consenso
1 Il consenso alloperazione di pagamento o ad una serie di operazioni di pagamento prestato dal Cliente secondo le modalit di cui allart. 6 Sezione I del
presente Contratto.
2 Se il Cliente non d il consenso con queste modalit, la Banca considera loperazione come non autorizzata.
3 Lautorizzazione deve essere concessa prima dellesecuzione di unoperazione di pagamento.
5. Revoca del consenso
1 Il Cliente pu revocare il consenso in qualsiasi momento, purch prima che lordine di pagamento diventi irrevocabile.
2 Lordine di pagamento diventa irrevocabile una volta ricevuto dalla Banca. Lordine di pagamento si intende ricevuto dalla Banca al verificarsi delle circostanze di
cui al successivo articolo 6. In ogni caso il Cliente pu revocare lincarico conferito alla Banca finch la Banca non ha cominciato ad eseguire lincarico stesso,
tenendo comunque in considerazione le modalit dellesecuzione medesima (cfr. art. 1373 cod. civ.).
3 La revoca del consenso alloperazione di pagamento prestata dal Cliente nelle forme e secondo le procedure previste per il consenso.
4 Le operazioni di pagamento eseguite dopo la revoca del consenso ad eseguire pi operazioni di pagamento non possono essere considerate autorizzate.
6. Momento di ricezione degli Ordini di pagamento, irrevocabilit, rifiuto
1 Per dar corso alle operazioni ed alle istruzioni ricevute, la Banca verifica lidentit e la legittimazione del Cliente sulla base della corrispondenza tra Codice cliente
e Password. La Banca non tenuta ad ulteriori accertamenti relativi allidentit ed alla legittimazione dei soggetti che dispongono le operazioni ovvero accedono alle
informazioni relative al Servizio.
2 Il momento di ricezione dellordine di pagamento quello in cui lordine ricevuto dalla Banca. Se il momento della ricezione non cade in una giornata operativa
per la Banca, lordine si intende ricevuto la prima giornata operativa successiva. La Banca ha stabilito un limite orario, in prossimit della fine della giornata operativa
(c.d. "cut-off time"), come indicato nelle Condizioni Economiche, oltre il quale gli ordini si considerano ricevuti la giornata operativa successiva.
3 Qualora il Cliente e la Banca concordino che lesecuzione dellordine di pagamento sia avviata in un giorno determinato o alla fine di un determinato periodo, il
momento della ricezione coincide con il giorno convenuto. Ove il giorno convenuto non sia una giornata operativa per la Banca, lordine si intende ricevuto la
giornata operativa successiva.
4 Nei tempi di esecuzione previsti nelle Condizioni Economiche, la Banca esegue lordine di pagamento autorizzato.
5 La Banca potr rifiutare di eseguire un ordine di pagamento, se sussiste un giustificato motivo. La Banca, comunica il rifiuto unitamente alle relative motivazioni, al
Cliente. Nella comunicazione la Banca indica altres la procedura per correggere eventuali errori materiali imputabili al Cliente che hanno causato il rifiuto.
7. Operazioni di Pagamento non autorizzate o effettuate in modo inesatto
1 Unoperazione di pagamento eseguita in modo inesatto quando lesecuzione non conforme allordine di pagamento o alle istruzioni impartite dal Cliente alla
Banca.
2 Il Cliente, venuto a conoscenza di unoperazione di pagamento non autorizzata o eseguita in modo inesatto, compresi i casi di mancato rispetto delle tempistiche
di esecuzione come indicate nelle Condizioni Economiche, ne ottiene la rettifica solo se comunica tale circostanza, senza indugio, alla Banca e in ogni caso entro 13
(tredici) mesi dalla data di esecuzione dellordine.
3 La Banca rimborser al Cliente limporto delloperazione non autorizzata. Ove per lesecuzione delloperazione sia stato addebitato il CONTO RENDIMAX la
Banca riporta detto Conto nello stato in cui si sarebbe trovato se loperazione di pagamento non avesse avuto luogo.
4 Nel caso in cui unoperazione di pagamento autorizzata, disposta su iniziativa del beneficiario, sia gi stata eseguita, il Cliente ha diritto al rimborso dellimporto
trasferito qualora esso sia richiesto entro 8 (otto) settimane dalladdebito nonch qualora siano soddisfatte entrambe le seguenti condizioni:
a) al momento del rilascio, lautorizzazione non specificava limporto delloperazione di pagamento;
b) limporto delloperazione supera quello che il pagatore avrebbe potuto ragionevolmente aspettarsi, avuto presente il suo precedente modello di spesa, le
condizioni del contratto e le circostanze del caso.
5 Il rimborso, tuttavia, non preclude la possibilit per la Banca di dimostrare, anche in un momento successivo, che loperazione di pagamento era stata autorizzata.
In tal caso, la Banca otterr dal Cliente la restituzione dellimporto rimborsato.
6 Le Parti espressamente escludono il risarcimento di danni ulteriori eventualmente subiti dal Cliente.
8. Tempi di esecuzione, disponibilit dei fondi e data valuta
1 I tempi massimi di esecuzione, nonch la data valuta e la disponibilit dei fondi sono indicati nelle Condizioni Economiche.
9. Identificativi unici inesatti
1 Se un ordine di pagamento eseguito conformemente allIdentificativo Unico comunicato dal Cliente, esso si ritiene eseguito correttamente per quanto concerne il
Beneficiario e/o il Conto indicato dallIdentificativo Unico.
2 Se lIdentificativo Unico fornito dal Cliente di pagamento inesatto, la Banca non responsabile della mancata o inesatta esecuzione delloperazione di
pagamento. La Banca che agisce per conto del Cliente compir in ogni caso sforzi ragionevoli per recuperare i fondi oggetto delloperazione di pagamento.
3 La Banca responsabile solo dellesecuzione delloperazione di pagamento in conformit con lIdentificativo Unico fornito dal Cliente anche qualora questultimo
abbia fornito alla Banca informazioni ulteriori rispetto allIdentificativo Unico stesso.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

5/8

10. Modifica unilaterale delle condizioni contrattuali


1 Ogni modifica unilaterale della presente Sezione II, delle relative condizioni ed informazioni fornite dalla Banca, proposta dalla Banca con almeno 2 (due) mesi di
anticipo rispetto alla data di applicazione prevista. La comunicazione effettuata dalla Banca mediante supporto durevole tramite tecniche di comunicazione a
distanza, o previa apposita richiesta da parte del Cliente, mediante forma scritta a mezzo del servizio postale.
2 Le modifiche si ritengono accettate da parte del Cliente in assenza di un espresso rifiuto entro la data prevista per la loro applicazione. Tuttavia il Cliente pu
recedere immediatamente e senza spese prima della data di applicazione della modifica stessa mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno da inviarsi a
Banca IFIS S.p.A. - Servizio RENDIMAX Casella Postale 10051 20159 Milano.
11. Esclusione della responsabilit
1 Le responsabilit di cui agli articoli della presente Sezione II non si applicano nellipotesi di caso fortuito o forza maggiore e nei casi in cui la Banca abbia agito in
conformit con i vincoli derivanti da altri obblighi di legge.
12. Denominazione valutaria dei pagamenti
1 Salvo diversamente stabilito dalle Parti, le operazioni di pagamento sono effettuate in Euro.
13. Sicurezza del Servizio Blocco e Sblocco dei Codici
1 Premesso che il Cliente tenuto a non comunicare a terzi il Codice Cliente e la Password, n ad utilizzare alcun sistema di memorizzazione della Password, sia
esso analogico o digitale, se la sicurezza della Password compromessa, il Cliente, ove sia tecnicamente possibile, deve provvedere autonomamente e senza
indugio alla sostituzione della Password, seguendo le procedure indicate nel Sito Internet. Ai sensi del presente articolo, la sicurezza della Password
compromessa quando vi sia il rischio che possa essere conosciuta da terzi.
2 Ove non sia tecnicamente possibile per il Cliente provvedere direttamente alla sostituzione della Password ai sensi del comma 1, il Cliente deve procedere
autonomamente al blocco della stessa, secondo le modalit indicate nel Sito Internet.
3 Nei casi di furto, di appropriazione indebita e di possibile uso non autorizzato, il Cliente deve inoltre:
(i) entro quarantotto ore denunciare laccaduto allAutorit Giudiziaria o di Polizia; e
(ii) comunicare senza indugio alla Banca, e comunque entro due giornate operative, tramite Call Center, quanto accaduto.
4 La Banca, ricevuta la comunicazione del Cliente di cui al comma 3 (ii), si riserva la facolt di:
(i) mantenere il blocco effettuato dal Cliente ai sensi del comma 2. In tal caso, la Banca informa il Cliente del mantenimento del blocco , indicando la motivazione,
salvo che tale informazione risulti contraria a ragioni di sicurezza o a disposizioni di legge o regolamento; e/o
(ii) disporre il blocco con le modalit indicate nei commi successivi.
5 La Banca pu mantenere le misure adottate finch la sicurezza non sia stata ripristinata.
6 In ogni caso, la Banca comunica al Cliente un codice che identifica lora e la tipologia del blocco.
7 Non appena possibile il Cliente dovr fornire alla Banca copia della denuncia presentata allAutorit Giudiziaria o di Polizia, e comunicare il numero di blocco
fornito dalla Banca medesima.
8 Fermo restando quanto previsto dai precedenti commi, la Banca si riserva in ogni caso il diritto di bloccare lutilizzo dei Codici in presenza di giustificati motivi
connessi con uno o pi dei seguenti elementi:
a) la sicurezza dei Codici;
b) il sospetto di un loro utilizzo fraudolento o non autorizzato.
9 Nei casi di cui al precedente comma, la Banca comunica al Cliente il blocco dei Codici, motivando tale decisione. Ove possibile, tale comunicazione viene resa in
anticipo rispetto al blocco dei Codici o immediatamente dopo, salvo che tale comunicazione non risulti contraria a ragioni di sicurezza o a disposizioni normative.
10 Nei casi previsti da questo articolo e dal precedente, al venir meno delle ragioni del blocco dei Codici, la Banca, su richiesta del Cliente effettuata con le
procedure indicate nel Sito Internet, acconsente alla riattivazione degli stessi e/o ad emetterne nuovi in sostituzione di quello bloccato.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

6/8

SEZIONE III
RENDIMAX VINCOLATO
1. Premesse rendimax vincolato
1 La presente Sezione regola il servizio di deposito a risparmio vincolato denominato RENDIMAX VINCOLATO. Per tutto quanto non diversamente pattuito in sede
di costituzione a RENDIMAX VINCOLATO ed ai DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO si applicano le seguenti disposizioni nonch le disposizioni di cui alle Sezioni I
e II, in quanto compatibili.
2. Oggetto Ambito e limiti di applicazione
1 Il Cliente potr costituire singoli depositi vincolati a scadenza predeterminata (di seguito "DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATI" o "DEPOSITO RENDIMAX
VINCOLATO" o anche "DEPOSITO VINCOLATO"), mediante apposite disposizioni effettuate tramite le tecniche di comunicazione a distanza di cui alle Premesse
Generali e nelle modalit di cui allart. 6 Sez. I.
2 Non potranno essere costituiti contemporaneamente un numero di DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO superiore a quello indicato nelle Condizioni Economiche,
ferma restando la facolt della Banca di modificare tale numero in qualsiasi momento e senza preavviso.
3 Il DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO si costituisce, previa indicazione da parte del Cliente dellimporto da vincolare, della durata del vincolo nonch della
modalit (anticipata o posticipata) di liquidazione degli interessi, mediante disposizione di attivazione vincolo delle relative somme sul CONTO RENDIMAX, ed
regolato alle Condizioni Economiche di cui al Foglio Informativo vigente alla data di disposizione di attivazione del vincolo. La durata del vincolo, il tasso di interesse
creditore e la modalit di liquidazione degli interessi applicabile a ciascun DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO saranno determinati secondo quanto di volta in volta
indicato dal Cliente nella relativa disposizione di attivazione del vincolo, nellambito delle opzioni previste nelle Condizioni Economiche di cui al Foglio Informativo
vigente alla data di disposizione di attivazione del vincolo, tenuto altres conto di quanto previsto al successivo art. 4.
3. Rapporti cointestati
1 Fatto salvo quanto previsto nella Sezione I Disposizioni Generali, nei limiti di durata massima dei singoli DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO di cui al
successivo art. 4, ciascun cointestatario potr operare separatamente per la costituzione del DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO, con piena efficacia nei confronti
degli altri cointestatari, senza che la Banca sia tenuta a darne comunicazione allaltro cointestatario.
4. Caratteristiche del Deposito Durata e caratteristiche del vincolo Interessi
1 La somma costituita in deposito nellambito di RENDIMAX VINCOLATO sar vincolata per tutto il periodo pattuito tra la Banca ed il Cliente con la relativa
disposizione di attivazione. Conseguentemente il Cliente non potr ottenere la disponibilit, neppure parziale, delle somme costituite in deposito, in via anticipata
rispetto alla scadenza pattuita.
2 E fatta salva sin dora la facolt della Banca di escludere una o pi opzioni di durata vincolo disponibili alla data di disposizione di attivazione del DEPOSITO
RENDIMAX VINCOLATO, fermo restando che la durata massima di ciascun DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO non potr in ogni caso essere superiore a cinque
anni.
3 Il Cliente non potr inoltre estinguere il DEPOSITO VINCOLATO prima della scadenza, n modificarne la durata o la modalit di liquidazione.
4 Il termine di scadenza del vincolo decorre dalla data di costituzione del DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO.
5 Sulle somme costituite in deposito con RENDIMAX VINCOLATO matureranno interessi nella misura e con la modalit di liquidazione che verranno determinate
secondo quanto espressamente pattuito tra la Banca ed il Cliente, a condizione che non venga esercitata la facolt di recesso di cui al precedente art. 23 comma 1
Sez. I, e tenuto conto di quanto previsto al successivo art. 6 comma 5, della presente Sezione.
6 Gli interessi liquidati saranno accreditati sul CONTO RENDIMAX.
7 Le Condizioni Economiche riguardanti gli interessi sulle somme vincolate rimarranno immutate per tutta la durata del relativo vincolo.
8 Il deposito RENDIMAX VINCOLATO non determina lemissione di alcun titolo di credito.
5. Modalit di deposito Condizioni di attivazione
1 La costituzione di un DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO potr avvenire esclusivamente mediante disposizione di attivazione di vincolo della relativa somma sul
CONTO RENDIMAX, nei limiti del saldo liquido e disponibile e di quanto previsto dal successivo art. 7.
2 La costituzione di un DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO consentita esclusivamente qualora risulti, al momento dellattivazione vincolo, un saldo del CONTO
RENDIMANX non inferiore al limite stabilito nelle Condizioni Economiche.
3 Nellambito del DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO gi costituito il Cliente non potr effettuare ulteriori versamenti successivi a quello iniziale.
6. Rimborso del Deposito Interessi
1 Il Cliente titolare del DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO avr diritto di ottenere dalla Banca il rimborso della somma depositata esclusivamente alla scadenza
del vincolo pattuito.
2 Non sono ammessi, prima della scadenza, prelevamenti totali o parziali della somma depositata.
3 Alla scadenza del vincolo il rimborso verr effettuato esclusivamente con la messa a disposizione sul CONTO RENDIMAX della somma con valuta pari alla data di
scadenza del vincolo.
4 Gli interessi sul DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO matureranno dalla data di costituzione vincolo (compresa) sino alla data di scadenza del vincolo (esclusa) e
saranno accreditati sul CONTO RENDIMAX, al momento della liquidazione.
5 Qualora il Cliente eserciti la facolt di recesso di cui allart. 23 comma 1 Sez. I, o comunque il DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO venga meno per qualsiasi
causa prima della scadenza del relativo vincolo, le somme eventualmente oggetto di DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO, meno limporto degli interessi
eventualmente gi corrisposti che verr trattenuto dalla Banca, saranno rese disponibili sul CONTO RENDIMAX e remunerate al tasso RENDIMAX di cui alle
Condizioni Economiche.
7. Limiti operativi
1 La Banca si riserva la facolt di limitare lammontare minimo e/o massimo dei DEPOSITI RENDIMAX VINCOLATO per singolo rapporto e/o Cliente. Tale
limitazione indicata nelle Condizioni Economiche.
2 II Cliente, nellimpartire disposizioni, tenuto ad operare entro i limiti ed i termini indicati nelle Condizioni Economiche.
8. Rinnovo
1 Il DEPOSITO RENDIMAX VINCOLATO non rinnovabile a scadenza. Per costituire un ulteriore vincolo sulle somme il Cliente dovr effettuare una nuova
disposizione ai sensi del precedente art.5.

SEZIONE IV
RENDIMAX LIKE
1. Premesse
1 La presente Sezione regola il servizio di deposito a risparmio denominato RENDIMAX LIKE. Per tutto quanto non diversamente disciplinato dalle presenti
disposizioni, a RENDIMAX LIKE si applica quanto previsto dalle Sezioni I e II.
2 RENDIMAX LIKE un servizio a tempo indeterminato a cui pu accedere ogni Cliente rendimax ed regolato sul CONTO RENDIMAX.
2. Oggetto
1 Su quanto depositato in RENDIMAX LIKE, la Banca riconosce al Cliente un interesse maggiore di quello offerto sul CONTO RENDIMAX. In cambio, quando il
servizio viene meno, anche per recesso, o viene disposto un prelievo, il Cliente accetta che la Banca gli renda disponibili le somme solo decorsi 33 giorni.
3. Operazioni su RENDIMAX LIKE
1 Il Cliente pu alimentare RENDIMAX LIKE trasferendovi, in tutto o in parte, esclusivamente le somme disponibili sul CONTO RENDIMAX. Il Cliente pu effettuare
pi operazioni in momenti diversi, purch ciascuna superiore ad un importo minimo predeterminato indicato nelle Condizioni Economiche.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

7/8

2 Le richieste di prelievo (prenotazione) devono essere trasmesse alla Banca con un preavviso di 33 giorni. Decorso tale termine le somme saranno
automaticamente riaccreditate sul CONTO RENDIMAX, con valuta pari alla data di riaccredito.
3 Alle richieste di prelievo, non si applicano limiti di numero o di importo.
4 Non ammessa altra modalit di prelievo o di disposizione delle somme quali, solo a titolo esemplificativo lemissione di assegni o contanti.
5 Il tasso d'interesse creditore, le modalit di liquidazione degli interessi e l'importo minimo per i trasferimenti dal CONTO RENDIMAX a RENDIMAX LIKE sono
indicati nelle Condizioni Economiche, fatta salva la possibilit di modifica unilaterale nei termini di cui allarticolo 22 Sezione I.
6 Gli interessi maturati sulle somme depositate in RENDIMAX LIKE verranno liquidati mediante accredito sul CONTO RENDIMAX.
7 Durante il periodo di preavviso, gli interessi sulle somme prenotate saranno comunque riconosciuti al tasso RENDIMAX LIKE.
4. Recesso - Cessazione
1 Il Cliente, se consumatore, pu recedere dal servizio RENDIMAX LIKE, senza penali e senza dover indicare il motivo, nei termini di cui all'articolo 23 comma 1,
Sezione I. In tal caso le somme saranno comunque remunerate al tasso RENDIMAX di cui alle Condizioni Economiche.
2 Il Cliente e la Banca hanno la facolt di recedere senza preavviso qualora sussista un giustificato motivo, dandone immediata comunicazione allaltra parte.
3 Costituisce sempre giustificato motivo di recesso per la Banca lutilizzo improprio di RENDIMAX LIKE da parte del Cliente che, attraverso comportamenti quali a
titolo esemplificativo il trasferimento reiterato delle somme in RENDIMAX LIKE e l'immediata prenotazione delle stesse, abusi delle modalit di utilizzo del servizio
anche rispetto alle altre soluzioni di deposito offerte dalla Banca.
4 In ogni altro caso di cessazione di RENDIMAX LIKE, ancorch determinato da qualsiasi altra forma di recesso, le somme saranno riaccreditate al Cliente solo
decorsi 33 giorni, durante i quali saranno comunque remunerate al tasso RENDIMAX LIKE.
5 Lestinzione del CONTO RENDIMAX comporta la cessazione del servizio RENDIMAX LIKE. Al contrario, la cessazione di RENDIMAX LIKE non comporter
lestinzione del CONTO RENDIMAX.
NORME TRANSITORIE
1 Il comma 12 dellart. 23 della Sezione prima si applica a partire dal 01/01/2014.
2 Fino al 31/12/2013, il comma 1 dellart. 4 ed il comma 2 dellart. 12 della Sezione prima sono, rispettivamente, i seguenti:
"1. Allatto della richiesta di apertura di RENDIMAX ed in corso di rapporto, il Cliente tenuto a fornire alla Banca i dati identificativi e le altre informazioni richieste in
conformit alla normativa vigente anche in materia di prevenzione del fenomeno del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo e secondo le procedure operative
e con le modalit tempo per tempo adottate ed indicate nel Modulo di Apertura e/o nel Portale Internet. Al fine di consentire leffettuazione di ulteriori verifiche circa
la correttezza dei dati identificativi, la Banca pu attivare le procedure di cui al successivo articolo 12 per il Conto Predefinito indicato nel Modulo di Apertura e per i
conti predefiniti successivamente indicati."
"2. Le Disposizioni di Trasferimento Automatico sono utilizzate per lidentificazione del Cliente secondo quanto previsto al precedente articolo 4."
Le presenti Norme Contrattuali (ed. 28/06/2016) sono corrispondenti a quelle depositate presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in
Venezia-Mestre, in data 16/05/2016, Racc. nr. 12433 Rep nr. 36973 allegato A. Il Documento di Sintesi contenente le Condizioni Economiche (ed.
28/06/2016) corrispondente a quello depositato presso lo studio del dott. Angelo Ausilio Notaio in Venezia Mestre, in data 16/05/2016 Racc. nr. 12433,
Rep nr. 36973 allegato B.

Norme contrattuali rendimax Ed 28/06/2016

8/8

INFORMATIVA PRIVACY
(ai sensi del "Codice in materia di protezione dei dati personali", D.Lgs. n. 196/2003)
1. Premessa
Ai sensi dell'articolo 13 del Codice Privacy in materia di protezione dei dati personali, la Banca, in qualit di "Titolare" del trattamento, tenuta a
fornire al Cliente (Interessato) informazioni in merito all'utilizzo dei Suoi dati personali.
2. Fonte dei dati personali
I dati personali oggetto di operazioni di trattamento da parte della Banca sono forniti, anche attraverso le Tecniche di Comunicazione a Distanza
di cui la stessa si avvale (quali il sito internet), direttamente dal soggetto cui i dati personali si riferiscono ("Interessato"). In certe specifiche
ipotesi, nei limiti in cui sia consentito dalla normativa in materia di protezione dei dati personali, i dati personali possono inoltre essere acquisiti
direttamente dalla Banca nell'esercizio della propria attivit o presso soggetti terzi per fini di informazione commerciale, ricerche di mercato,
offerte dirette di prodotti o servizi, a patto che i relativi interessati abbiano consentito all'utilizzo dei loro dati personali, per tali finalit, da parte di
altri titolari del trattamento, come la Banca. In quest'ultimo caso, la Banca avr cura di rendere agli Interessati le informazioni di cui in premessa
all'atto della registrazione dei dati che li riguardino o, comunque, non oltre la prima eventuale comunicazione.
3. Finalit del trattamento
I dati personali sono trattati nell'ambito della normale attivit della Banca per le seguenti finalit:
a) esecuzione di obblighi derivanti da contratti stipulati con la Banca e/o adempimento, prima della conclusione del contratto, di specifiche
richieste dell'Interessato;
b) adempimento di obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria, ivi incluse a titolo esemplificativo:
i. le operazioni di trattamento connesse all'adempimento degli obblighi imposti dal Decreto Anti-Riciclaggio in materia di contrasto del
riciclaggio e consistenti, tra l'altro, nelle attivit di adeguata verifica della clientela, anche tramite controllo costante nel corso della
durata del rapporto mirato a verificare la compatibilit delle operazioni effettuate con la conoscenza che la Banca ha del Cliente; di
registrazione e conservazione della documentazione e delle informazioni acquisite per la durata di dieci anni dalla data di esecuzione
di singole operazioni rilevanti o di chiusura del rapporto; di segnalazione all'Unit di Informazione Finanziaria (UIF) di eventuali
operazioni sospette effettuate dai propri clienti;
ii. le operazioni di trattamento connesse agli obblighi di comunicazione imposti per finalit di contrasto del terrorismo e di
commercializzazione di materiale pedopornografico;
iii. le comunicazioni previste nei confronti dell'anagrafe tributaria, per finalit di contrasto dell'evasione fiscale.
c) altre attivit funzionali alla Banca, effettuate mediante lettera, telefono, Tecniche di Comunicazione a Distanza (quali sistemi
automatizzati di chiamata, SMS, MMS, posta elettronica, fax etc) in relazione alle quali l'Interessato ha facolt di manifestare o meno il
proprio consenso. In particolare la Banca, subordinatamente allo specifico consenso fornito per ciascuna di esse dall'Interessato, potr
svolgere attivit di:
i. ricerche di mercato volte a rilevare il grado di soddisfazione dell'Interessato sulla qualit dei servizi resi e sull'attivit svolta dalla
Banca, eseguite direttamente oppure tramite societ specializzate;
ii. informazione commerciale, offerte di prodotti/servizi della Banca, invio di proprie newsletter di cultura economica e finanziaria,
eseguite direttamente oppure tramite societ specializzate;
iii. informazione commerciale ed offerte di prodotti/servizi di societ terze effettuate direttamente dalla Banca.
In merito alle finalit sub a) e b), la Banca informa il Cliente che il trattamento dei suoi dati personali da parte della Banca, anche per ci che
concerne la loro comunicazione ai soggetti di cui al successivo articolo 6, nei limiti in cui tale comunicazione risulti funzionale al perseguimento
delle relative finalit, non necessita del suo consenso in quanto trattamento necessario per l'esecuzione di obblighi derivanti dal contratto stesso
e/o per l'esecuzione di prestazioni richieste dal Cliente, nonch per ottemperare ad obblighi di legge. Per quanto concerne invece la finalit sub
c), ciascun Interessato ha diritto di non acconsentire, oltre che di opporsi, in qualsiasi momento, allo svolgimento delle relative operazioni di
trattamento da parte della Banca. L'unica conseguenza derivante da tale rifiuto sar l'impossibilit per l'Interessato di beneficiare dei relativi
servizi, senza che questo comporti conseguenze pregiudizievoli nel rapporto contrattuale.
4. Modalit di trattamento dei dati
In relazione alle finalit descritte nel precedente articolo, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e
telematici con logiche strettamente correlate alle finalit sopra evidenziate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza, la protezione e la
riservatezza dei dati stessi (con particolare riguardo al caso di utilizzo di tecniche di comunicazione a distanza).
5. Categorie di dati oggetto di trattamento
Limitatamente a quanto necessario per lesecuzione di obblighi derivanti dal contratto stesso e/o per lesecuzione di prestazioni richieste dal
Cliente, la Banca, per poter dar corso alle relative operazioni, pu avere la necessit di trattare alcuni dati personali che la normativa in materia
di protezione dei dati personali definisce come sensibili (es.: dati personali idonei a rivelare lorigine razziale ed etnica, le convinzioni religiose,
le opinioni politiche, i dati idonei a rilevare lo stato di salute, la vita sessuale etc.). Per tale tipologia di dati la normativa in materia di protezione
dei dati personali richiede il consenso scritto dellInteressato. La Banca informa il Cliente che tale consenso risulta necessario ai fini
dellinstaurazione del rapporto con la stessa in quanto in assenza del suo consenso, la Banca non potrebbe dar seguito alle operazioni richieste
dal Cliente che comportassero la conoscenza di dati sensibili. I dati di natura sensibile, eventualmente acquisiti, saranno trattati, attenendosi
interamente a quanto stabilito in proposito dalla normativa in materia di protezione dei dati personali, anche in ottemperanza alle autorizzazioni
emesse, di volta in volta dal Garante per la protezione dei dati personali con riferimento alle operazioni di trattamento riguardanti dati sensibili.
Le operazioni di trattamento riguarderanno, altres, dati personali "comuni", relativi tanto a clienti che a potenziali clienti quali il nome, l'indirizzo,
i dati di identificazione personale, il codice fiscale, gli estremi identificativi di altri rapporti bancari (ABI, CAB, numero di conto corrente), contatti
telefonici e telematici etc.
6. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualit di Responsabili o
Incaricati
Nei limiti in cui ci risulti strettamente necessario per il perseguimento delle finalit descritte all'articolo 3 la Banca necessita di comunicare, in
Italia e all'estero, i dati personali dellInteressato a soggetti terzi, appartenenti alle seguenti categorie:

Informativa privacy rendimax Ed 28/06/2016

1/3

a) soggetti che svolgono servizi bancari, finanziari ed assicurativi;


b) autorit e organi di vigilanza e controllo con funzioni di rilievo pubblico (es.: UIF, Banca d'Italia, Agenzia delle Entrate, Centrale di
Allarme Interbancaria, Centrale Rischi della Banca d'Italia, Autorit Giudiziaria, in ogni caso solo nei limiti in cui ricorrano i presupposti
stabiliti dalla normativa applicabile);
c) altre societ del gruppo di cui parte la Banca, o comunque societ controllanti, controllate o collegate, anche con riferimento alla
segnalazione di operazioni sospette effettuate ai sensi della normativa in materia di contrasto al riciclaggio;
d) soggetti che provvedano a confrontare i dati forniti dagli Interessati con quelli disponibili su pubblici registri, elenchi, atti o documenti
conoscibili a chiunque, al fine di verificarne la veridicit, anche in ottemperanza agli obblighi di adeguata verifica imposti dal Decreto
Anti-Riciclaggio, oltre che l'eventuale esistenza di protesti e iscrizioni pregiudizievoli;
e) soggetti che effettuano servizi di acquisizione, lavorazione ed elaborazione dati necessari per l'esecuzione delle disposizioni ricevute
dalla clientela;
f) soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informativo della Banca e delle reti di telecomunicazioni (ivi compresa la posta
elettronica);
g) soggetti che svolgono attivit di trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni con l'Interessato;
h) soggetti che svolgono attivit di archiviazione della documentazione e data entry;
i) soggetti che svolgono attivit di assistenza alla clientela (anche telefonicamente);
j) societ di gestione di sistemi nazionali e internazionali per il controllo delle frodi ai danni delle banche e degli intermediari finanziari; studi
o societ nell'ambito di rapporti di assistenza e consulenza;
k) soggetti che effettuano ricerche di mercato volte a rilevare il grado di soddisfazione della clientela sulla qualit dei servizi e sull'attivit
svolta dalla Banca;
l) soggetti che svolgono attivit di promozione e vendita di prodotti/servizi della Banca e delle altre societ del gruppo di cui parte la
Banca;
m) soggetti che svolgono adempimenti di controllo, revisione e certificazione delle attivit poste in essere dalla Banca anche nell'interesse
della clientela;
n) soggetti che effettuano il servizio di "Corporate Banking Interbancario";
o) soggetti che erogano servizi in qualit di Certificatori Accreditati.
I soggetti appartenenti alle categorie sopra riportate operano in totale autonomia come distinti titolari del trattamento o in qualit di Responsabili
del trattamento all'uopo nominati dalla Banca, il cui elenco costantemente aggiornato disponibile presso la Banca stessa. I dati personali del
Cliente potranno inoltre essere conosciuti dai dipendenti della Banca, i quali sono stati appositamente nominati, a seconda dei compiti e delle
responsabilit assegnate, Responsabili o Incaricati del trattamento. I dati trattati dalla Banca non sono, in ogni caso, oggetto di diffusione.
7. Diritti dell'Interessato
La informiamo, infine, che la normativa in materia di protezione dei dati personali conferisce agli Interessati la possibilit di esercitare specifici
diritti. In particolare, l'Interessato pu ottenere:
a) conferma dell'esistenza o meno di dati che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
b) informazioni circa l'origine dei dati personali, le finalit e le modalit del trattamento nonch la logica applicata in caso di trattamento
effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
c) indicazione degli estremi identificativi del Titolare e dei responsabili, nonch dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati
personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualit di responsabili o incaricati del trattamento;
d) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge - compresi quelli di cui non
necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati - nonch
l'aggiornamento, la rettificazione o, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati. A questo proposito, l'Interessato pu ottenere
l'attestazione che tali operazioni sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati
sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi
manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
L'Interessato pu altres opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorch pertinenti allo scopo della
raccolta. Pu inoltre opporsi al trattamento di dati personali ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di
ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
8. Titolare e Responsabili del trattamento
Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa BANCA IFIS S.p.A., con sede in Venezia-Mestre, via Terraglio 63,
CAP 30174, iscritta all'Albo delle banche al n. 5508. La Banca ha nominato quale Responsabile preposto per il riscontro all'Interessato, in caso
di esercizio dei diritti di cui all'articolo 7, il Direttore Generale, domiciliato per le proprie funzioni presso la sede di BANCA IFIS S.p.A. Le
richieste di cui al precedente articolo 7 possono essere presentate a detto Responsabile per iscritto o mediante messaggio di posta elettronica
inviata a info@rendimax.it. Le richieste di cui al precedente articolo 7, lett. a), b) e c) possono essere formulate anche oralmente. L'elenco
costantemente aggiornato dei Responsabili del trattamento disponibile presso la sede della Banca nonch sul sito internet www.bancaifis.it.

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA (PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI NELL'AMBITO DELLE ATTIVIT SVOLTE
DALLO SWIFT)
Ai sensi dell'art. 13 del Codice sulla protezione dei dati personali, La informiamo che, per dare corso ad operazioni finanziarie internazionali (ad
es., un bonifico transfrontaliero) ed alcune specifiche operazioni in ambito nazionale richieste dalla clientela, necessario utilizzare un servizio
di messaggistica internazionale. Il servizio gestito dalla "Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication" (SWIFT) avente sede
legale in Belgio (v. http://www.swift.com per l'informativa sulla protezione dati). La banca da cui l'operazione trae origine comunica a SWIFT
(titolare del sistema SWIFTNet Fin) dati riferiti a chi effettua le transazioni

Informativa privacy rendimax Ed 28/06/2016

2/3

(quali, ad es., i nomi dell'ordinante, del beneficiario, e delle rispettive banche, le coordinate bancarie e la somma) e necessari ad eseguirle. Allo
stato, le banche non potrebbero effettuare dette operazioni richieste dalla clientela senza utilizzare questa rete interbancaria e senza
comunicare ad essa i dati sopraindicati. A questo proposito, si precisa che i dati personali detenuti da SWIFT potrebbero essere comunicati al
Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti d'America, secondo quanto stabilito dall'"Accordo tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti d'America sul
trattamento e il trasferimento di dati di messaggistica finanziaria dell'Unione Europea e degli Stati Uniti ai fini del programma di controllo delle
transazioni finanziarie dei terroristi" datato 28 giugno 2010 (l'Accordo). In particolare, ai sensi dell'Accordo, il Dipartimento del Tesoro degli Stati
Uniti d'America pu presentare, nei confronti di SWIFT, ordinanze di produzione allo scopo di ottenere dati necessari per la prevenzione,
l'indagine, l'accertamento o l'azione penale nei confronti del terrorismo o del suo finanziamento, che siano conservati nel territorio dell'Unione
Europea. Si precisa che l'Accordo prevede, comunque, garanzie specifiche a tutela della privacy dei soggetti interessati, quali, tra le altre, la
necessit di redigere l'ordine di produzione secondo criteri specifici indicati nell'Accordo (in particolare per ci che concerne la motivazione della
richiesta) e la necessit di fornire copia dello stesso all'Europol, per verifica della sua validit, prima di procedere al riscontro. Si precisa, altres,
che, ai sensi degli articoli 15 e 16 dell'Accordo, l'esercizio dei diritti di accesso, rettifica, cancellazione o blocco rispetto ai dati trattati ai sensi
dell'Accordo, va effettuato tramite apposita richiesta alla competente autorit di protezione dei dati personali nell'Unione Europea e, dunque, nel
caso dell'Italia al Garante per la protezione dei dati personali. Si rammenta, in ogni caso, che l'Interessato conserva i diritti di cui all'articolo 7 del
Codice in materia di protezione dei dati personali con riferimento ai dati personali che la Banca provveder a comunicare a SWIFT.

Informativa privacy rendimax Ed 28/06/2016

3/3