Sei sulla pagina 1di 145

Lucio Leonardi

IL CORSO ELEMENTARE
SUL GIOCO DELLA CARTA
A completamento:
- del Corso ;
- del Corso .

Lezione I
IL GIOCO DELLA CARTA

terminata la licita, lavversario alla sinistra del Dichiarante, dopo avere deposto coperta sul tavolo la carta dell'attacco
iniziale allo scopo di permettere al compagno di chiedere eventuali chiarimenti sulla dichiarazione effettuata, la scopre:
inizia ora la seconda fase di una smazzata di bridge, la fase pi delicata.
Infatti, un sistema licitativo abbastanza preciso, anche se limitato, potete impararlo in un tempo relativamente breve, se avete
la fortuna di avere qualcuno che vi fornisca i principi fondamentali.
Ma il gioco della carta! Anche se giocate benissimo a tressette, sarete appena sufficienti per il bridge!
Figuriamoci i poveretti (ma soprattutto le poverette) che in vita loro hanno giocato solo a ramino o a canasta.
Ma anche se avete una certa dimestichezza nel gioco, per migliorarvi dovrete fare grossi sacrifici, soprattutto di amor
proprio e far tesoro delle osservazioni che chi gioca meglio di voi avr la bont di farvi notare.
E non sar facile, sia perch voi non ci starete a farvi rimbeccare, sia perch non troverete facilmente qualche buon
giocatore che, gratis et amore dei, abbia la compiacenza sia di sedere al vostro tavolo che di farvi notare e spiegarvi con
chiarezza gli errori pi comuni che potrete fare.
Ma anche il giocare con persone che sono di un livello superiore non che solo sufficiente a farvi migliorare se non avete in
precedenza appreso le basi teoriche che sono a fondamento dei vari colpi o delle varie tecniche di gioco. Quindi ecco il
secondo consiglio: leggete e studiate.
Vi potrete cos rendere conto del perch avete commesso un errore quando ve lo avranno fatto rilevare.
Ed ora proseguiamo con lanalisi del gioco della carta.
Dopo che lavversario ha scoperto la carta di attacco, il morto depone scoperte le sue carte sul tavolo e, qualora si giochi ad
atout, le stesse verranno poste alla sua destra; spetta ora al dichiarante di non giocare subito, ma guardare le carte del morto,
confrontarle con le sue, ricapitolare le sequenze licitative (per avere indicazioni sugli interventi degli avversari) e decidere la
linea di gioco pi opportuna per cercare di mantenere, almeno, il contratto.
Cos come avviene per il Dichiarante anche i difensori possono e debbono prendere visione delle carte del Morto.
Incomincia allora il vero e proprio gioco nel corso del quale anche gli avversari avranno fatto un loro piano di gioco per cui si
assiste ad una vera partita di ping-pong il cui scopo finale sempre lo stesso: fare prese, per realizzare il contratto
(dichiarante) o per batterlo (difensori).
stato dichiarato il contratto sbagliato? Peggio per il Dichiarante; inutile ora stare a piangere sul latte versato cercando il
responsabile. Il compito del Dichiarante ora quello di cercare di mantenere il contratto, possibilmente con qualche surleve
o, qualora ci non sia possibile, di limitare i danni (le prese di caduta).
A tale scopo, il Dichiarante per prima cosa non dovr giocare frettolosamente una carta del morto quasi a voler dire agli
avversari e a quanti altri lo stiano osservando Avete visto come sono bravo a giocare svelto?
Dovr invece fermarsi a riflettere per impostare correttamente la sua linea di azione per sfruttare al meglio le possibilit che
ha di mantenere il contratto: impostare cio quello che viene definito il Piano di Gioco.
Analogamente ma con fini opposti, anche i difensori dovranno impostare il loro piano di gioco, ognuno per suo conto, allo
scopo di cercare di battere il contratto chiamato dal Dichiarante.
Mano a mano che il gioco proceder il Piano di Gioco di ciascun difensore dovr tendere a coincidere con quello del suo
compagno, al fine di unificare gli sforzi e conseguire il loro scopo.
Giocare una mano di bridge simile a molte altre difficolt che si incontrano nella vita quotidiana. Se prima di partire di
slancio si riflette o si fa un piano, in genere aumentano le probabilit di raggiungere il proprio obiettivo.
Un consiglio che voglio darvi per quando sarete difensori questo: il Piano di Gioco delle schiappe presenta pi di una
lacuna che dovrete cercare di individuare.
Il consiglio per il Dichiarante invece quello di vincere la pigrizia mentale e di sforzarsi a rendere sempre pi valido il Piano
di Gioco che si apprester ad impostare.

IL PIANO DI GIOCO

Se come dichiarante vi abituerete a fare il vostro Piano di Gioco, vi stupirete della rapidit e facilit con cui riuscirete a
migliorare il vostro gioco con il morto.
Mettiamo allora in evidenza le quattro fasi che costituiscono il processo di una buona pianificazione:
Prima fase:
Seconda fase:
Terza fase:
Quarta fase:

Qual il mio obiettivo?


Qual la mia situazione attuale?
Quali mezzi ho a disposizione?
Come posso utilizzare questi mezzi per raggiungere il mio obiettivo?

Cercate di rispondere alle precedenti domande e sarete gi a buon punto per individuare la linea di gioco che vi permetter di
rispettare il contratto chiamato.
Ma per trasformare questo programma generico nel piano di gioco specifico di una mano di bridge, necessario distinguere
fra il gioco di un contratto a senzatout e quello di un contratto a colore, riesponendo le quattro fasi come riportato nella
seguente tabella:
IL PIANO DI GIOCO

PER CONTRATTI A SENZA ATOUT


1. Quante vincenti mi occorrono?
2. Quante vincenti ho?
3. Come posso fare altre prese?
4. Come coordinare questi passaggi?

PER CONTRATTI A COLORE


1. Quante perdenti mi posso permettere?
2. Quante perdenti ho?
3. Come posso eliminare delle perdenti?
4. Come coordinare questi passaggi?

La differenza tra questi due approcci consiste nella tendenza a contare normalmente le vincenti quando si gioca a senzatout
e le perdenti quando si gioca a colore (anche se spesso si rende necessaria una verifica delle perdenti che si hanno anche se si
gioca a senzatout e viceversa - vedasi terza lezione).
Lultima fase di entrambi gli schemi identica. In questa lezione ci occuperemo delle prime tre fasi di gioco di contratti a
senzatout. In quella successiva vedremo le prime tre fasi di gioco nei contratti a colore. Nelle lezioni successive studieremo
la quarta fase, comune a entrambe le situazioni. Il resto di questi appunti vi mostrer come mettere in pratica questi
programmi e come applicare le massime nel bridge.
Conta le vincenti una massima di grande importanza per il dichiarante. Iniziamo a vedere come si applica alle prime tre
fasi del piano di gioco nei contratti a senzatout.

IL PIANO DI GIOCO NEI CONTRATTI A SENZA ATOUT


Abbiamo visto nel precedente capitolo quali sono le fasi del piano di gioco di un contratto a senza atout; vediamo ora di
analizzarle singolarmente.
Prima Fase: Quante vincenti mi occorrono?
Rispondere a tale domanda molto facile: basta aggiungere sei al livello del contratto finale; ed bene che abbiate bene in
mente il numero di prese che vi servono per mantenere il vostro contratto.
Seconda Fase: Quante vincenti ho?
Dovete rendervi subito conto quante prese vi servono per raggiungere lobbiettivo prefisso. Contate allora le vincenti,
intendendo per vincenti tutte le carte che vi permetteranno di fare presa senza cedere la mano agli avversari.
Esaminate un seme alla volta, osservate come composto ogni colore complessivamente fra la vostra mano e quella del
morto: determinerete allora il numero di vincenti che avrete in ciascun seme muovendo correttamente il colore. Fate la
somma delle vincenti che avete in ciascun colore e saprete il numero totale di vincenti di cui disponete.

Ecco alcuni esempi:

MORTO:
DICHIARANTE:

AKQ
432

In questo esempio non avete vincenti in mano, ma non appena date unocchiata al morto, vedete lAsso, il Re e la Dama.
Avete tre vincenti nel colore. Dal momento che il seme simmetricamente distribuito (cio presenta lo stesso numero di carte
sia in mano che al morto), lordine in cui incasserete le prese non ha alcuna importanza.
MORTO:
A 4 3
DICHIARANTE:
KQ2
Anche in questo caso le vincenti sono tre, lAsso, il Re e la Dama. Stavolta gli onori sono divisi tra la mano del dichiarante e
quella del morto; ma ancora non avr importanza lordine con cui farete le vostre prese.
MORTO:
A2
DICHIARANTE:
KQ
Questa volta avete gli stessi tre onori, ma le vincenti sono soltanto due. Siete obbligati a rispondere a colore. La prima volta
potete giocare il Re o la Dama dalla mano e scartare il sette dal morto. Ma successivamente dovrete depositare laltro onore
della mano sullAsso del morto. Non avete la possibilit di fare pi di due prese perch avete solo due carte nel colore da
entrambe le parti.
Giocando a senzatout il numero delle prese realizzabili non potr mai superare il numero massimo di carte che
possedete o in mano o al morto.
MORTO:
A2
DICHIARANTE:
KQ3
In questo esempio, grazie al vostro Asso, Re e Dama potete ottenere tre prese. Dal momento che il colore diviso in maniera
asimmetrica, con tre carte da una parte e due dallaltra, dovrete fare attenzione allordine in cui incasserete queste vincenti.
Giocate per primo lAsso, rispondendo con il tre. Poi giocate il due verso le due vincenti della mano. Quando le carte sono
divise in maniera asimmetrica dovete prendere in considerazione la parte pi lunga (posizione terminale).
Per non correre il rischio di rimanere con delle carte affrancate nella mano che aveva la lunga ma di non poterle poi
incassare in quanto non disponete di un rientro a lato, ricordatevi della seguente massima: giocate per primi gli Onori della
parte corta; eviterete in tal caso di fare il colpo che viene definito dellImpiccato!
In questo caso il dichiarante ha tre carte nel seme, il che equivale al numero di vincenti di cui pu disporre. Ecco un altro
esempio:
MORTO:
AQT 4 3
DICHIARANTE:
KJ 2
Possedete tutti gli onori nel seme. Avete tre carte in mano e cinque al morto: dunque il morto la parte pi lunga (parte
terminale). Da questa figura potrete ottenere cinque prese ma, normalmente dovrete incassare per primi il Re ed il Fante e
superare al morto solamente la terza carta della mano.
Terza Fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
Le tecniche pi comuni per sviluppare ulteriori prese, sia che abbiate gi un numero sufficiente di prese per mantenere il
contratto e vogliate fare delle surleve sia che dobbiate ricercare delle prese mancanti, sono le seguenti tre:
* Promozione di Onori;
* Affrancamento di colori lunghi;
* Impasse ed Espasse.

Quarta Fase: Come posso utilizzare i mezzi a disposizione per raggiungere il mio obbiettivo?
Avete finora visto come sviluppare delle ulteriori prese considerando un seme alla volta; nelle lezioni successive vi verr
insegnato a considerare la mano completa e, talvolta, il modo pi redditizio di muovere un dato colore si pu rivelare
controproducente o addirittura inattuabile qualora appunto consideriate la successione che dovete dare alla vostra manovra
(timing).
Dovrete considerare la possibilit di passaggio da una mano allaltra, la presenza del numero necessario di rientri, la
possibilit o meno di attuazione di giochi di sicurezza.

La corretta esecuzione delle sequenze di gioco (timing) unita alla vostra padronanza delle tecniche di gioco che sono
illustrate nel prosieguo vi consentir di mettere in pratica delle manovre non evidenti ai novellini con risultati finali ora
inimmaginabili.
Vediamo ora di ricapitolare il processo logico del dichiarante nella formulazione del suo piano di gioco a senza atout.
Per prima cosa dovr contare le prese vincenti sicure, cio quelle che si possono immediatamente fare senza cedere la mano
agli avversari. Se ci si trova nella condizione che lattacco stato per noi fortunato (avrebbero potuto attaccare in un palo
sguarnito) ed abbiamo un numero di prese sufficienti per mantenere il contratto, nessun problema: al grido di Pippo, fatti le
tue!, ci precipitiamo a prendere sulla carta di attacco e portiamo in porto il nostro contratto senza pensare a prese in pi, che
potremmo anche realizzare con pericolosi impasse.
Se, invece, ci possiamo permettere il lusso di un impasse o di un espasse perch abbiamo ancora dei fermi sicuri, sarebbe
assurdo non tentare di far delle prese in pi, soprattutto se siamo in un torneo a coppie.
Normalmente, per, il numero delle vincenti immediate non sufficiente a realizzare sic et simpliciter il vostro contratto,
che rimane il vostro obiettivo primario.
Non vi resta allora che cercare le prese che vi mancano ricorrendo essenzialmente alle tre tecniche elementari di gioco gi
viste e a quella un po pi avanzata che va sotto il nome di gioco di eliminazione e messa in mano, tecniche che per
comodit riportiamo in grassetto:
1.
2.
3.
4.

promozione di Onori;
affrancamento di un colore lungo, cedendo una o pi prese agli avversari e ricorrendo, se del caso, ad uno o pi colpi
in bianco;
effettuazione di impasse od espasse;
giochi di eliminazione e messa in mano;

Tuttavia, se vi accorgete che il contratto irrealizzabile, dovete cercare di limitare il danno senza eseguire manovre
pericolose che non farebbero altro che peggiorare la situazione. Ma se vi la possibilit di mantenerlo, dovete sviluppare un
piano di gioco che vi permetta di realizzarlo correndo il minimo dei rischi.
Dovete tenere a mente queste regole fondamentali:
1.
2.

conservare pi a lungo possibile i fermi posseduti nel colore di attacco e nei colori dichiarati dagli avversari;
mantenere le comunicazioni fra morto e vivo, risparmiando, per quanto possibile e quando necessario, i rientri
posseduti nella mano pi debole;
3. cercare di interrompere le comunicazioni tra gli avversari ricorrendo, anche in questo caso alla tecnica della
dilazione, del colpo in bianco, di perdente su perdente, ecc.;
4. effettuare oculatamente la scelta del proprio palo di sviluppo (in genere quello pi lungo e/o pi forte) e degli
impasse o espasse da effettuare, sulla base di varie considerazioni, quali:
_
minor numero di prese da cedere;
_
esistenza di un fianco pericoloso (cio di un avversario che possiede un palo ormai affrancato o il cui ritorno
potrebbe compromettere i fermi del dichiarante in un dato palo);
- informazioni avute dagli avversari nel corso della licita;
- esistenza o meno del numero di rientri necessari per effettuare determinati giochi (giochi di sicurezza, affrancamento di un colore lungo, rischio calcolato).
Non sempre lapplicazione dei summenzionati criteri di facile attuazione, a volte occorre lavorare di cesello per ottenere
buoni risultati. Talvolta, infatti, pur avendo individuato le mosse necessarie per realizzare il contratto, il ragionamento pu
non essere completo: perch tutto riesca bene occorre che le mosse siano eseguite al momento giusto e con la giusta sequenza
(timing).
Ma non spaventatevi troppo, quanto precedentemente riportato verr esaminato nelle successive lezioni; ora ho voluto
solo darvi una panoramica di quello che vi aspetta.

Promozione di Onori
Una vincente sicura tale solo quando vi permette di realizzare la presa senza cedere la mano agli avversari. Osservate
questo colore:
MORTO:
4 3 2
DICHIARANTE:
KQ J
Normalmente, questo seme vi frutter due vincenti, anche se non offre prese sicure, nemmeno grazie alla poderosa figura di
Re, Dama, Fante. Gli avversari possiedono la carta pi alta, lAsso.
Dovrete giocare il Re e cedere la mano agli avversari con lAsso; ci potrebbe rendere impossibile incassare le altre vostre
prese. Ma manovrando in tale maniera, avrete promosso la vostra Dama e il vostro Fante che, normalmente potrete
successivamente incassare.
La promozione delle carte un modo efficace di sviluppare prese supplementari.
MORTO:
QJT9
DICHIARANTE:
5432
Anche questo seme offre potenzialmente due prese, ma non due vincenti immediate. Gli avversari possiedono le due carte
superiori, lAsso e il Re. In questa situazione possibile promuovere due delle vostre carte al ruolo di vincenti, a patto di
muovere il colore due volte. Giocate la Dama: perderete la presa quando verr catturata dallAsso (oppure dal Re), ma non
appena riprenderete nuovamente la mano, giocherete il Fante. Anche se gli avversari lo cattureranno, la vostra pazienza sar
ricompensata. Avrete promosso le due rimanenti picche, il dieci e il nove, al ruolo di vincenti.
Quando controgiocate, attaccate con la carta pi alta fra quelle contigue (una sequenza capeggiata da un onore) per dare al
vostro compagno una descrizione della figura che possedete in quel seme, ma se siete in seconda, terza o quarta posizione
dovete impegnare la minore di una sequenza che avete o di due carte contigue (se giocate il Fante potreste avere anche la
Dama e gli Onori superiori, ma se passate la Dama di sicuro non avete il Fante!); in definitiva dovrete giocare la carta pi
piccola posseduta purch sia in grado di fare presa o di far uscire un grosso Onore in mano al Dichiarante o al Morto.
Quando invece siete il dichiarante, dal momento che siete voi a muovere le carte sia della mano che del morto, non ha
importanza quale carta giocate, nel caso abbiate degli onori contigui (anzi, cercherete di trarre in inganno i difensori!). In
questi appunti, per rendere pi semplice lesame delle smazzate, partiremo dal presupposto che li giochiate in ordine
decrescente.
MORTO:
DICHIARANTE:

JT98
5432

In questo esempio la pazienza si dimostra una virt. Potrete sviluppare una presa nel seme, promuovendo lotto al ruolo di
vincente, dopo che lAsso, il Re e la Dama avversari avranno catturato rispettivamente il Fante, il Dieci ed il nove.
Vediamo adesso come si realizza una promozione in una smazzata completa.
Contratto: Tre Senza Atout
Attacco:
Q
Il dichiarante inizia a fare il piano di gioco
987
AK2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K32
AQ7
N - S
Vi occorrono nove prese.
QJT9
K632
Seconda fase: Quante vincenti ho?
432
A87
Picche 2 (Asso e Re) Cuori: 3 (Asso, Re e Dama)
Quadri: 0
Fiori: 1 (Asso)
Totale: 6 prese
Terza fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
Vi occorrono nove vincenti e ne avete sei, che non sono sufficienti per realizzare il contratto di tre senzatout. Dovete
affrancare altre tre prese. La vostra unica fonte di prese supplementari rappresentata dalle quadri. Potete giocare il Re per
smontare lAsso della Difesa, e affrancare cos le tre prese che vi occorrono, grazie alla promozione di Onori. Sviluppare
delle prese tramite la promozione una tecnica comoda e sicura per accumulare vincenti supplementari.
Occupiamoci adesso del secondo metodo per ottenere delle prese.

Affrancamento dei colori lunghi


Osservate il seguente colore:

MORTO:
DICHIARANTE:

54 32
AK76

Avete due vincenti, lAsso e il Re. Come si pu sviluppare unaltra presa in questo seme? A prima vista potrebbe sembrarvi
impossibile. Le vostre cartine sono veramente piccole.
Gli avversari possiedono la Dama, il Fante, il Dieci, il nove e lotto. Ma queste sono le uniche carte che hanno. Con un seme
come questo facile lasciar galoppare limmaginazione. Viene spontaneo pensare che le carte di un colore siano pi di
tredici, molte di pi, e che i vostri avversari si apprestino a realizzare parecchie prese se cederete loro la mano dopo avere
incassato lAsso e il Re.
Invece, quando avete otto carte in un seme, gli avversari ne hanno solo cinque. Fortunatamente queste cinque carte di solito
saranno divise in modo che un avversario ne abbia tre e laltro due (troverete i resti 2-3 due volte su tre!).
Ecco un esempio di come potrebbe essere diviso il colore fra i quattro giocatori:
5432
Giocate lAsso scartando dal morto il due. Poi giocate il Re, scartando il tre.
Q 9 O-E
JT8
Entrambi gli avversari sono obbligati a rispondere a colore. Soltanto uno di loro
AK76
avr lultima carta nel seme. Se voi a questo punto giocate il sette di mano e il quattro dal
morto, la difesa vincer la presa con lonore rimasto (in questo esempio il Fante. Nonostante abbiate solo il cinque al morto e
il sei in mano, avete affrancato il sei, dal momento che gli avversari non possiedono pi carte nel seme. Non appena
riprenderete la mano, potrete incassare la vostra vincente.
Quando gli avversari possiedono cinque carte in un seme, e queste sono divise come nellesempio di prima (tre in una mano e
due nellaltra), si dice che il dichiarante ha trovato una distribuzione favorevole delle carte. Viene anche definita divisione
o ripartizione 3-2, perch un avversario ha tre carte e laltro due. Nonostante sia corretto sperare di trovare le carte
avversarie favorevolmente divise, esistono anche altri casi. La distribuzione potrebbe essere sfavorevole. Pu darsi che un
avversario abbia quattro carte e laltro una, cio che la divisione sia 4-1.
La distribuzione potrebbe essere anche estremamente sfavorevole, se tutte e cinque le carte si trovano in mano a un
avversario: una divisione 5-0. Vediamo che cosa succede quando la distribuzione sfavorevole.
5432
In questo esempio non potete ottenere alcuna presa supplementare nel seme.
O-E
QJT9
8
Quando giocate lAsso, entrambi gli avversari rispondono. Quando giocate
AK76
il Re Est, non avendo pi carte nel colore, effettua uno scarto. La distribuzione
sfavorevole. Se a questo punto gli avversari entrano in presa, possono usufruire di due prese in un palo in cui speravate di
sviluppare una presa supplementare.
In questo caso le cattive notizie saranno almeno immediate: forse potrete rivolgere la vo 5432
stra attenzione a un altro colore. Quando giocate lAsso notate che Ovest non risponde e
O-E
- Q J T98
dovete rinunciare ai vostri progetti pi sfrenati... vi sono cinque carte nella stessa mano.
K76
Tutti ci imbattiamo in giornate come queste, ma per fortuna non troppo spesso!
Adesso vediamo quali sono le situazioni pi frequenti. Se gli avversari possiedono un numero dispari di carte in un colore,
tre, cinque o sette, siete autorizzati a supporre di trovarle favorevolmente divise. Se invece gli avversari hanno un numero
pari di carte in un colore, quattro, sei oppure otto, pi probabile una ripartizione leggermente sfavorevole. Ecco che cosa
lecito aspettarsi:

NUMERO DI CARTE
MANCANTI
3
4
5
6
7
8

DISTRIBUZIONE
PI PROBABILE
2-1
3-1
3-2
4-2
4-3
5-3

FREQUENZA
RELATIVA
0,78
0,50
0,67
0,50
0.62
0,47

Elaboriamo queste informazioni e vediamo come sviluppare delle vincenti supplementari nei colori lunghi. Innanzitutto
prendiamo in considerazione laffrancamento di un singolo colore, poi vedremo come inserirlo nellambito di una smazzata
completa inserito in un Piano di Gioco.

MORTO:
DICHIARANTE:

AKQ J 4 3
6 5 2

In questo caso avete nove carte, mentre gli avversari ne hanno quattro. pi probabile una distribuzione sfavorevole 3-1. Ma
con palo come questo non ha importanza. Potete permettervi perfino il lusso di affrontare una divisione 4-0. Giocando
lAsso, il Re, la Dama e il Fante, eliminerete tutte le carte in mano agli avversari, e il quattro e il tre rimarranno vincenti.
Sicuramente non dovrete cedere nessuna presa per affrancare il colore.
MORTO:
87 6
DICHIARANTE:
AK532
In questo esempio avete otto carte; gli avversari ne hanno cinque, cio un numero dispari. Siete autorizzati a sperare che
siano ben divise, cio che siano 3-2. Giocate lAsso, il Re e poi una cartina. Dopo che avrete ceduto questa presa, le ultime
due cartine (con un po di fortuna) saranno vincenti e finirete per realizzare quattro prese nel seme.
Anche trovando il colore diviso pi sfavorevolmente 4-1, siete in grado di affrancare una vincente, cedendo due prese agli
avversari. Solo con la distribuzione peggiore, la 5-0, impossibile sviluppare una presa supplementare. In questo caso
quando batterete lAsso un avversario non risponder (scartando), e dovrete rivolgere la vostra attenzione ad un altro colore.
MORTO:
DICHIARANTE:

532
A8764

Anche in questo caso avete otto carte e gli avversari cinque. Ma stavolta dovrete cedere la mano due volte per trasformare le
vostre cartine in vincenti. Battete lAsso e poi rigiocate il colore, cedendo la presa a uno degli onori avversari. Quando
riprendete la mano muovete di nuovo il colore, cedendo ancora una presa.
A questo punto gli avversari avranno esaurito le loro carte nel seme, a patto che sia diviso 3-2, mentre voi ne avrete ancora
due, finalmente vincenti.
MORTO:
5432
DICHIARANTE:
9876
Un colore come questo, completamente privo di onori, fa venire voglia di starne alla larga. Invece in questo caso vi sono otto
carte tra mano e Morto. Gli avversari ne hanno solo cinque. Se le trovate ben divise, 3-2, con un po di pazienza riuscirete ad
affrancare una presa nel seme. Dovrete cedere tre prese alla difesa. Naturalmente sar opportuno che abbiate delle vincenti
negli altri semi per riguadagnare la mano tutte le volte che lavrete ceduta agli avversari!
MORTO:
DICHIARANTE:

A432
K65

In questultimo esempio necessaria un po di fortuna per affrancare una presa supplementare. Avete solo sette carte nel
seme; gli avversari ne hanno sei. Normalmente i resti saranno divisi 4-2. Tuttavia niente vi vieta di sperare che vi sia una
divisione molto favorevole, la 3-3 (troverete la 3-3 una volta su tre!).
Se questa lunica opportunit che la mano vi offre per trovare una presa supplementare, allora dovrete sperare in questa
distribuzione. Giocate lAsso, il Re e poi ancora un terzo giro nel colore. Se la vostra giornata fortunata, avrete affrancato
una presa!
Osservate ora questa mano in cui la vostra unica speranza di affrancare una presa fornita da un palo di otto carte, senza
onori. Contratto: Tre Senza Atout. Attacco: J
K87
Q63
A93
7643
T643
JT97
Q74
KT

N
O-E
S
AQJ
AK5
KT2
9852

952
842
J862
AQJ

Ed ecco il Piano di gioco del Dichiarante.


Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Vi occorrono nove prese.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Picche: 3 (Asso, Re e Dama: infatti dovrete scartare il Fante sul Re)
Cuori: 3 (Asso, Re e Dama)
Quadri: 2 (Asso e Re)
Fiori: 0
Totale: 8
Terza fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
Vi occorre unaltra presa. Lunica speranza che avete sembra provenire dalle
otto carte di fiori.

Prendete lattacco e giocate una piccola fiori, che verr catturata dal Fante di Est. Est giocher probabilmente ancora cuori,
ritornando nel colore in cui il suo compagno ha attaccato. Voi prendete e giocate ancora fiori. Gli avversari faranno la presa.
Qualunque sia il loro ritorno, voi prendete e giocate fiori di nuovo. Alla fine avrete affrancato una vincente nel colore, che
costituir la vostra nona leve.
Abbiamo visto due tecniche per sviluppare prese supplementari: la promozione degli onori e laffrancamento dei colori
lunghi. Entrambe richiedono un po di perseveranza e di pazienza: probabile che dobbiate cedere un paio di prese agli
avversari prima di aver liberato delle vincenti.
Nellaffrancamento dei colori lunghi necessario anche sperare in una favorevole distribuzione delle carte avversarie.
Esaminiamo ora il terzo modo di cercare delle prese vincenti. Vedrete che anche in questo caso richiesta una certa dose di
fortuna.
Nel caso reale un colore sar un insieme variamente articolato di Onori e di cartine. Immaginate che nella mano del Morto
abbiate due Onori non contigui (ad esempio lAsso e la Dama): avrete quella che viene definita una forchetta. Ipotizzando
che il Re che vi manca sia alla vostra sinistra, come dovrete muovere il colore per fare la presa con la Dama, oltre che con
lAsso?
Se giocate una cartina dalla mano verso la forchetta costituita da Asso e Dama del Morto e, se lavversario alla vostra sinistra
sta basso, giocate la Dama avrete effettuato la manovra che va sotto il nome di Impasse.
Ma questo largomento della prossima lezione.

MASSIME CHIAVE
Buon Piano di Gioco = maggiore probabilit di mantenere il contratto
Sintetizza il concetto che subito dopo lattacco iniziale e prima ancora di giocare una carta del morto il Dichiarante deve
fermarsi a ragionare per impostare un corretto Piano di Gioco che gli consenta di mantenere il contratto o, almeno, di
limitare i danni. E solo il Piano di Gioco delle schiappe a presentare molte lacune!
Conta le vincenti
Potete sintetizzare le prime tre fasi di un Piano di Gioco ricordando la massima conta le vincenti. Prima di cominciare
a giocare un contratto a senzatout, opportuno che sappiate quante prese dovete fare e quante invece ne avete a
disposizione. In questo modo rivolgerete la vostra attenzione al numero di prese supplementari che vi occorrono, e potrete
cominciare a stabilire in quale modo potete procurarvele.
Giocate per primi gli Onori della parte corta.
Questa massima sintetizza la regola di giocare per primi gli Onori della mano in cui un colore, diviso asimmetricamente,
pi corto: ci vi eviter di restare in una delle due mani con delle carte affrancate ma di non poterle riscuotere perch
vi mancher il rientro necessario (Colpo dellImpiccato!).
Date a Cesare quel che di Cesare.
Nellaffrancare delle prese di lunga o nelleffettuare la promozione di Onori allo scopo di poter sviluppare delle ulteriori
prese, dovete cedere le prese che spettano di diritto ai difensori il pi presto possibile (colpo in bianco, cessione di prese),
quando ancora avete dei fermi nei pali di interesse della difesa e siete in possesso dei rientri necessari per lo sviluppo del
gioco
Pippo, fatti le tue!
Quando avete il numero di prese sufficienti a mantenere il contratto, incassatele prima che il desiderio di fare una
surleve faccia s che, magari, uno degli avversari tagli una vostra presa e vi mandi sotto in un contratto imperdibile
altrimenti!

ESEMPI
1/1. Seduti in Nord, siete impegnati nel contratto di sei Senza Atout. Applicando le prime tre fasi del Piano di Gioco
per i contratti a senzatout, stabilite come giochereste la mano. Attacco J . L a dichiarazione:
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AK75
NORD - SUD
Dovete fare dodici prese.
Q9
1 - 1
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KJ98
1
S.A. - 4 S.A.
Picche:
3 (Asso, Re e Dama)
AQ3
5 - 6 S.A.
Cuori:
3 (Asso, Re e Dama)
932
JT84
S
PAS
Quadri: 0
J 32
T765
E
O
Fiori:
3 (Asso, Re e Dama)
A65
74
N
Totale:
9 prese
JT97
652
Terza
fase:
Come posso sviluppare altre prese?
Q6
Le
tre
prese
che
vi mancano potete farle mediante promozione degli Onori che
AK84
avete
a
Quadri
dopo
che avrete ceduto alla Difesa lAsso di Quadri che le spetta
QT32
di
diritto.
Siccome
non
ve lo ha ordinato il medico di fare obbligatoriamente le
K84
prime nove prese, prendete subito sullattacco iniziale e giocate immediatamente Quadri finch gli avversari non avranno fatto la
presa con lAsso, dando a Cesare quel che di Cesare! Qualunque colore rigiochino gli avversari, farete presa e potrete incassare le
rimanenti prese di Quadri ed il contratto sar mantenuto.

1/2. Seduti in Est, dopo la vostra apertura di


lattacco di Q ; fate il vostro Piano di Gioco.
652
J2
A7652
654
QJ98
T74
O
Q87
KT965
S
N
Q98
JT
E
KJ3
AT2
AK3
A43
K43
Q987

1 S.A. ed il passo generale, vi apprestate a giocare il contratto ricevendo


Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Dovete fare sette prese.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Picche: 2
Cuori:
1
Quadri: 2
Fiori:
0
Totale:
5 prese
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
La migliore possibilit offerta dalle Quadri nel qual colore posso ri
cavare quattro prese, dopo aver dato un colpo in bianco e se i resti so
no 3-2 (nel 66% delle volte).

SUD - NORD

1/3. Seduti in Sud giocate il contratto di 3 S.A. Attacco Q


La dichiarazione:
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AK432
2 S.A. - 3
Dovete fare nove prese.
52
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
T54
Picche: 2
Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 7 prese
832
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QT7
J98
N
Se i resti nel colore di Picche sono 3-3 (33% delle volte) posso ricava
QJT86
74
O-E J987
re due prese supplementari dopo aver ceduto una presa alla Difesa.
Q63
Siccome al Morto non ho rientri esterni al colore di Picche, posso afK5

Q
T
7
6
S
francare il colore di Picche solamente se conservo un rientro interno
65
al colore: devo dare quindi un colpo in bianco a Picche non appena
AK93
entro in presa con lAsso di Cuori e sperare poi nella buona stella per
AK2
trovare la equa divisione delle Picche.
AJ94

1/4. In Ovest giocate 3 S.A. ricevendo lattacco di Q .


La dichiarazione:
OVEST - EST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
KJT92
2 - 2
Dovete fare nove prese.
K964
3
- 3
Seconda fase: Quante vincenti ho?
92
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 6 Fiori: 2 Totale: 8 prese 3 S.A. - PAS
32
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
753
A864
E
Potete ricavare 3 prese a Picche mediante la promozione di Onori, cedendo alla
Q72
AT8
N-S 753
Difesa la presa di Asso; potrete inoltre ricavare unaltra presa a Picche se si af64
francher la quinta carta qualora i resti nel colore siano 4-3. Preso quindi lattac
QJT96
O
754
co
iniziale con lAsso di Fiori, giocate subito la Dama di Picche coprendola con
Q
il
Re
del Morto e rigiocherete nel colore fino a far uscire lAsso. Il rientro che
J53
avete al Morto per incassare le restanti Picche costituito dal 9 di Quadri (guai
AKQJT8
quindi a giocare le Quadri prima di aver affrancato le Picche!). Se Sud, preso
AK8
con lAsso di Picche, non si affretta ad incassare anche lAsso di Cuori, consentir al Dichiarante di fare 12 prese!

NORD - SUD

1/5. In Nord giocate 3 S.A. con attacco Q . Fate il Piano di Gioco. - La dichiarazione :
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
QJT74
2 S.A. - 3
Dovete fare nove prese.
A6
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
753
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 3 Fiori: 1 Totale: 6 prese
742
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
A52
983
S
Promuovendo gli Onori a Picche ed affrancando la quinta Picche se i resti
QJT43
987
E-O T84
nel colore sono 3-3 (il 33% delle volte) potr fare quattro prese nel colore.
J96
N
Preso allora lattacco iniziale con il Re della mano per salvaguardare lunico
T3
KQJ5
rientro del morto (lAsso di Cuori), si sviluppa subito il palo di Picche gioK6
candolo con ordine e con metodo: essendo il colore diviso asimmetricamente
K52
fra mano e morto si dovr giocare prima lOnore della parte corta (il Re), poi
AKQ2
gli Onori del Morto fino a far uscire lAsso. Rientrati in presa andrete al Mor
A986
to con lAsso di Cuori e riscuoterete le restanti Picche franche, riuscendo ad incassare 11 prese

1/6. Seduti in Est, giocate il contratto di 6 S.A. e ricevete lattacco di J ? . - La dichiarazione: EST - OVEST
2-2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
7542
Dovete fare dodici prese.
Q42
5 S.A. - 6 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
432
Note:
Picche: 2 Cuori: 4
Q32
5 SA = quantitativa
Quadri: 2 Fiori: 3
Totale: 11 prese
T86
QJ9
6 SA = ho qualcosa
O
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
983
T76
S
N
Le possibilit offerte sono limpasse a Quadri e laffrancamento della quarta PicQT5
9876
E
che,
possibile dopo aver ceduto una presa alla Difesa e se i resti nel colore sono
JT98
765
3-3 (nel 33% delle volte). Vi si presenta subito il problema se fare prima limAK3
passe a Quadri o procedere allaffrancamento della quinta Picche.
AKJ5
La risposta che dovete darvi semplice: basta considerare che per conseguire laf
AKJ
francamento a Picche dovete cedere obbligatoriamente una presa per cui se fate
AK4
prima limpasse a Quadri e vi va male, poi non potrete comunque rispettare il contratto dovendo cedere ancora una presa a Picche
mentre, se tentate per primo laffrancamento dando subito un colpo in bianco a Picche ed esso non dovesse riuscire perch i resti non
sono 3-3, potrete ancora mantenere il contratto se vi riesce limpasse a Quadri! Certo che, se entrambi i giochi non hanno successo,
non potrete mantenere questo Slam chiamato al 68%.

10

SUD - NORD
1/7. In Sud giocate il contratto di 1 S.A. e ricevete lattacco di 10 . - La dichiarazione:
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AQ876
PAS - 1
Dovete fare sette prese.
A62
1 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
J2
Picche: 1
Cuori:
2
Totale: 3 prese
Q53
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
J53
KT42
N
Potete sviluppare il palo di Quadri muovendolo con ordine: prima lOnore del
QT985
J7
O-E 876
la parta corta e poi ancora Quadri fino a far uscire lAsso in mano agli avverA43
sari; potrete cos fare 4 prese nel colore. Dovete prendere lattacco iniziale
S
AT
KJ42
con
lAsso del morto per conservare il Re di Cuori della mano che vi servir
9
come
rientro per incassare le Quadri affrancate se gli avversari, come probabiK43
le, vi creeranno delle difficolt non prendendo subito con lAsso quando muoKQT95
verete la prima volta le Quadri.
9876

OVEST - EST

1 - 1
1/8. Seduto in Ovest giocate il contratto di 3 S.A. - Attacco 3
La dichiarazione:
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Q52
2 S.A. - 3 S.A.
Dovete fare nove prese
K 2
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KJ987
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 5 Totale: 8 prese
654
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
K764
T983
E
La presa mancante potrebbe venire dalla promozione di un Onore di Quadri
T8753
QJ9
N-S Q64
(indovinando la posizione della Dama si possono addirittura fare quattro prese
A2
O
nel colore) oppure promuovendo la Dama di Picche, prendendo subito in ma98
732
no lattacco iniziale e giocando poi Asso e Fante di Picche, cedendo la presa al
AJ
Re e promuovendo la Dama (date a Cesare quel che di Cesare!). Dovete sceA64
gliere la seconda soluzione senza correre rischi. Se infatti scegliete la prima so
T53
luzione e non indovinate la posizione della Dama, il contratto battuto in quan
AKQJT
to la difesa avrebbe i tempi sufficienti per sfondare a Cuori incassando 3 prese nel colore oltre a Dama ed Asso di Quadri.

NORD - SUD
1/9. Seduti in Nord giocate il contratto di 3 S.A. e ricevete lattacco di Q . - La licita:
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
742
Dovete fare nove prese.
4
1 - 3
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AQT987
3 S.A. - PAS
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 3 Fiori: 1 Totale: 7 prese
A75
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QT85
K9
S
Con laffrancamento del palo di Quadri. A causa della carenza di rientri al
QJT8
9762
E -O J542
morto dovrete superare il Re di Quadri della mano con lAsso per rigiocare
63
N
nel colore, anche se cos facendo potreste pagare un Fante terzo che avreste
K63
JT9
potuto catturare, ma cautelandovi dalla possibilit di trovare un Fante quarAJ63
to che, altrimenti, batterebbe il contratto.
AK53
In questo caso, il modo normale di giocare un colore non va seguito e non
K
dovete cedere alla tentazione di una economia esagerata.
Q842

11

Lezione II
LIMPASSE
Un tentativo di vincere una presa con una carta il cui valore inferiore a quello di un'altra in possesso degli avversari,
chiamato impasse. un altro modo molto comune di sviluppare una presa supplementare quando si abbia in mano una
forchetta. Viene chiamata forchetta la combinazione di due o pi onori che non si seguono in ordine decrescente (ad es. AQ,
KJ, QT).
Tale combinazione di onori pu essere concentrata in una mano oppure ripartita fra mano e morto.
a.
b.
c.
d.

AQx
xxx
Axx
KJx

N-S
N-S
N-S
N-S

xxx
AKJ
QJx
ATxx

Forchetta con onori concentrati in Nord.


Forchetta con onori concentrati in Sud.
Forchetta con onori ripartiti fra Nord e Sud.
Forchetta con onori ripartiti fra Nord e Sud.

Chiamata Posizione di Base (o di Partenza) la posizione dalla quale si muove per iniziare la manovra di sorpasso dellonore
mancante, possiamo distinguere i diversi tipi di impasse nella seguente maniera:
1. Impasse con forchetta terminale. Gli onori superiore ed inferiore allonore mancante sono entrambi nella mano opposta
(detta parte terminale) a quella di partenza. Qualora nella parte terminale si abbia una sequenza di onori inferiori a quello
mancante, si potr reiterare pi volte limpasse ma si dovr rientrare nella posizione di partenza pi volte se si hanno
sufficienti rientri laterali.
2. Impasse con sequenza di base. Con tale tipo di distribuzione si potr reiterare pi volte limpasse allonore mancante
restando in presa nella posizione di partenza e non si ha necessit di consumare rientri laterali.
3. Impasse bilaterale. In entrambe le mani del dichiarante e del morto esiste una forchetta talch limpasse allonore
mancante (generalmente la Dama) pu (e non deve!) essere effettuato in entrambi i sensi. In questa situazione, tenere
presente la licita avversaria e gli onori che i difensori hanno gi mostrato pu rendere agevole fare limpasse dalla parte
giusta ed possibile catturare la Dama.
4. Impasse doppio. Se mancano due onori, anche non contigui, se ne pu catturare uno (e talvolta entrambi) ricorrendo al
doppio impasse, facendo cio limpasse allonore mancante pi piccolo.
Per realizzare prese di onori con forchette necessario effettuare il sorpasso (o impasse) all'onore mancante oppure
costringere l'avversario che ha l'onore a muovere lui nel colore, adottando cio quello che viene detto gioco passivo.
Nel primo caso, perch riesca il sorpasso, decisiva la posizione delle carte avversarie; nel secondo, perch il gioco abbia
successo, oltre a tener presente la licitazione, necessaria una certa preparazione iniziale (gioco di eliminazione dei colori
laterali culminante con la messa in presa) e la scelta dei tempi giusti per l'effettuazione del gioco descritto; quanto vedremo
in altro momento.
Limpasse ha qualcosa in comune con l'affrancamento dei colori lunghi: la speranza; non un gioco che porta sicuramente
una presa in pi, ma solo se riesce.
Nel caso dell'impasse dovete sperare nella posizione favorevole di una determinata carta che superiore ad almeno una delle
vostre. Vediamo un esempio:
Morto:
AQ4
Dichiarante:
32
Avete una vincente sicura: l'Asso. Tuttavia vi potrebbe occorrere una presa supplementare per realizzare il vostro contratto.
Dal momento che al Morto avete la forchetta costituita dallAsso e dalla Dama, tentate di fare una presa con la Dama,
nonostante gli avversari abbiano una carta superiore, il Re, ricorrendo all'impasse. Dovete sperare che il Re sia (per voi) ben
piazzato e cio alla vostra sinistra e, quindi, alla destra della forchetta che avete al Morto.
AQ4
Se questa la distribuzione avversaria, potete fare due prese giocando dalla mano
verso Asso-Dama del morto.
N
KT9
J8765
Se Ovest sta basso, passate la Dama che far presa, dal momento che Est non posO-E
siede il Re. Se Ovest gioca il Re, lo catturate con l'Asso e poi incassate la Dama.
S
In entrambi i casi avrete realizzato due prese.
AQ4
32
Naturalmente, pu darsi che le carte siano inN
vece distribuite cos:
JT9
K8765
O-E
Adesso, quando tenterete di far presa con la Dama, questa verr catturata dal Re di
S
Est. Cos la vita! Se il Re in mano ad Ovest, avrete vinto; se invece in mano a
32
Est avrete perso. Sar comunque meglio che battere l'Asso e rinunciare a qualunque
chance di realizzare una seconda presa nel colore.

12

Prendiamo un altro esempio: stavolta gli onori si trovano in mano invece che al Morto, ma il principio da applicare lo
stesso.
Con questa figura, si possono fare due prese battendo l'Asso e poi
Morto:
432
intavolando la Dama: gli avversari prenderanno con il Re e voi aDichiarante:
AQJ
vrete promosso il vostro Fante al rango di vincente.
Esiste la possibilit di fare tre prese? Se partite di mano, impossibile realizzarne pi di due, dal momento che quando
incassate l'Asso, gli avversari certamente non scarteranno il Re, ma lo conserveranno per fare presa pi tardi. Se invece
applicate il principio dell'impasse, giocando dal morto verso gli onori, possibile realizzare tre leves.
Vediamo come. Dovete sperare che il Re si trovi in posizione favorevole, come in questo schema:
432
Se Est impegna il Re, quando muovete piccola dal morto lo catturate con
l'Asso e sia la Dama che il Fante diventeranno vincenti.
N
T98

K765
Che
cosa succede se, invece di mettere il Re, Est sta basso?
O-E
Voi passerete il Fante o la Dama e farete la presa dal momento che Ovest
S
non possiede il Re. Adesso sarete in una posizione analoga a quella del AQJ
l'esempio precedente, avendo in mano la forchetta di Asso e Dama.
Dovrete ora ritornare al morto e muovere ancora verso la mano, naturalmente a condizione che abbiate il rientro necessario
(vedi lezione quattro).
Se il Re si trova in Ovest invece che in Est, finirete per ottenere solo due vincenti. Questo comunque quanto avevate
inizialmente, e quindi non avete niente da perdere a tentare l'impasse, avendo bisogno di una presa supplementare.
Il guadagno incerto, ma la rimessa nulla!
Adesso vedrete un esempio chiarificatore. Il principio di base dell'impasse muovere verso la carta soggetta che sperate vinca
la presa. Come si applica questa strategia in una smazzata completa?
Contratto: 1 SENZA ATOUT
Attacco: K - Fate il piano di gioco:
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
752
Dovete
fare sette prese.
J763
Seconda fase: Quante vincenti ho?
T72
Picche 1 (Asso) Cuori 0 Quadri 4 (Asso, Re, Dama e Fante) Fiori 1 (Asso)
A63
94
K J T 6 Totale 6
N
A95
K T 4 2 Terza fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
O-E 854
Vi occorrono sette vincenti e ne avete sei, che sono insufficienti per mantenere
963
S
il contratto. Dovete trovare un'altra presa. Le migliori chances sono offerte dalKQJT7
84
le Picche. Riuscirete a vincere una presa con la Dama se il Re si trova in Est.
AQ83
Qualora il Re fosse in Ovest invece la Dama sar catturata, ma non potreste farQ8
ci niente. Dopo aver preso l'attacco con l'Asso di Fiori, potete giocare piccola
AKQJ
Picche dal morto con l'intenzione di passare la Dama sull'eventuale cartina gio952
cata da Est. Nella smazzata in esame, questa manovra vi fornisce la settima presa che vi occorreva.
Vediamo ora un esempio chiarificatore dellimpasse bilaterale:
MORTO
DICHIARANTE

AT42
KJ53

Con questa figura, dopo aver battuto uno dei due Onori maggiori per catturare una eventuale Dama secca, possibile fare
limpasse alla Dama sia partendo di cartina dal dichiarante per passare il 10 del Morto, sia partendo dal Morto per passare il
Fante della mano: a seconda della posizione reale della Dama uno solo degli impasse avr successo.
Basta indovinare? A volte si, ma altre volte, se sarete stati attenti alla licita degli avversari, siano o meno essi intervenuti,
potrete avere unidea della dislocazione dellOnore mancante e potrete fare limpasse a colpo sicuro.
Quello che non dovete fare tentare limpasse bilaterale prima da una parte e,se esso riesce,tentarlo poi nellaltro verso!
Vi sembra una battuta? Eppure la pura verit, come pu testimoniare una mia, e pure promettente, allieva!
Prima di concludere con limpasse, osserviamo la seguente figura:
MORTO
DICHIARANTE

J98
AQT7

Avrete ormai imparato che potete fare quattro prese nel colore se riesce limpasse al Re. Ma fate attenzione alle carte che via
via giocherete: fate in modo di partire dal Morto (posizione di partenza) e di restarvi in presa (se limpasse riesce) per
reiterare limpasse. Se invece copriste la carta del Morto con una della mano, dovreste tornare al Morto consumando un
rientro laterale (ammesso che labbiate) che potrebbe essere ben utilizzato altrimenti!
Con la figura presentata, partite per esempio con l8 del Morto e, se non vedete comparire il Re, passate il 7 della mano.
Se il Morto resta in presa, ripetete limpasse partendo questa volta con il Fante per inserire il 10 della mano; partite ora con il
9 dal Morto e, se necessario, ripetete limpasse.

13

LESPASSE
Una manovra molto simile allimpasse lespasse, con il quale ci prefiggiamo di rendere vincente un Onore soggetto ad un
Onore maggiore, in possesso degli avversari.
Se avete degli onori isolati, specialmente se soggetti, aspettate che muovano nel colore gli avversari: infatti, chi gioca per
primo in un nuovo colore, generalmente regala prese.
Se dovete giocarci voi, dovrete ricorrere alla manovra riconosciuta come espasse, giocando piccola verso un onore soggetto,
cedendo eventualmente una o pi prese con lo scopo di guadagnarne un'altra se gli onori avversari sono favorevolmente
situati.
Vediamo un esempio chiarificatore. Supponiamo che abbiate le seguenti carte in un colore:
MORTO:
K3
DICHIARANTE:
52
Supponete che per realizzare il contratto dobbiate trovare una presa supplementare, e che questo sia l'unico colore che offre
qualche speranza. Avete il Re, cio la seconda carta pi alta nel seme. Sfortunatamente gli avversari sono in possesso di
quella superiore, l'Asso. Se intavolate il Re, uno di loro prender con l'Asso, e voi non otterrete nessuna presa nel colore.
Esiste un modo per vincere una presa con il Re? La soluzione consiste nel tentare l'impasse giocando una cartina verso il
Re, anzich intavolarlo direttamente. Dovete sperare che l'Asso si trovi in posizione favorevole. Osserviamo in che modo
questa manovra vi d la possibilit di vincere la presa con il Re.
K3
Supponete che le carte nel seme siano distribuite come nello schema a lato,
N
con lAsso in Ovest. Se muovete una cartina dalla mano verso il Re, Ovest
O
-E QJ8
dovr giocare prima che voi decidiate quale carta inserire dal morto:
AT964
S
se Ovest impegna l'Asso voi metterete il tre. In seguito il Re rappresenter
una presa. Se Ovest mette una cartina, voi passate il Re. Dal momento che
752
Est non possiede una carta pi alta, il Re far presa. In entrambi i casi il vostro Re sar diventato vincente.
Naturalmente potreste trovare le carte avversarie disposte in maniera del tutto diversa:
K3
In questo caso l'Asso si trova in Est per cui non esiste la possibilit di fare presa
con il Re. Quando giocate una cartina verso il Re non ha alcuna importanza
N
QJ8
AT964
quale carta giochiate dal Morto. Se impegnate il Re, Est far presa con lAsso; se
O-E
non lo impegnate, Est far presa con una carta inferiore.
S
752
Da notare che non siete interessati, come avveniva nellaffrancamento
dei colori lunghi, alla buona divisione delle carte avversarie, bens solo alla posizione favorevole di una determinata carta. Se
l'Asso si trova in Ovest, il vostro Re far presa; se invece l'Asso si trova in Est, il Re non far presa. Giocare piccola verso
lOnore: questo il nocciolo dell'espasse.
Come avete potuto rendervi conto tra limpasse e lespasse esiste solo una minima differenza: lesistenza o meno di una
forchetta, ma lo scopo sempre lo stesso: riuscire a fare una presa con un Onore pi piccolo di quello in possesso degli
avversari; in comune fra le due manovre la speranza che gli Onori in gioco (sia i vostri che quelli avversari siano dislocati
in posizione favorevole).
La differenza talmente sottile che gli anglosassoni usano per definire le suddette manovre un unico termine: finesse!

LE PRESE D'ONORI (IMPASSE ED ESPASSE)


Viene definita Sequenza, una combinazione di tre o pi onori, nello stesso colore, che si succedono con continuit (ad
esempio AKQ, QJT, JT9, avendo indicato con T il 10).
La carta pi alta di una sequenza si chiama testa di sequenza ed , generalmente, la carta con la quale un difensore attacca
contro un contratto a S.A.
L'attacco chiarisce al compagno che avete attaccato da una testa di sequenza, per cui potete avere nel palo anche carte
superiori, ma non immediatamente superiori, altrimenti avreste attaccato con quest'ultima carta, che sarebbe stata la testa di
sequenza.
Se avete una sequenza di QJT attaccate di Dama; potrete avere anche l'Asso nel colore, ma non il Re, altrimenti avreste
K,Q,J,10 in sequenza e avreste attaccato di Re (vi ricordo per che, se nel corso del gioco siete in seconda, terza o quarta
posizione, avendo una sequenza dovrete giocare la carta pi piccola della sequenza posseduta, ossia la pi piccola carta
capace di far uscire lOnore avversario).

14

Le prese di onori possono essere realizzate con una sequenza, facendo uscire l'onore o gli onori mancanti fintanto che avrete
affrancato i vostri onori (ricordatevi di giocare, in genere, piccola verso un onore, evitando, per quanto possibile, di batterlo
in testa).
Quando non avete sequenze, avrete degli onori isolati o delle forchette. Se avete degli onori isolati, specialmente se soggetti,
aspettate che muovano nel colore gli avversari: infatti, chi gioca per primo in un nuovo colore, generalmente regala
prese.
Esaminiamo ora qualche figura relativa a possibili distribuzioni in funzione degli onori mancanti, di quelli posseduti e delle
carte che si posseggono in un determinato colore e cerchiamo di stabilire quale sia la maniera corretta di giocare il colore.

Se manca l'Asso
L'impasse impossibile, occorre tentare l'espasse, giocando una cartina verso gli onori riuniti tutte le volte che
possibile.

1. KQx N-S xxx


2. QJx N-S Kxxx
3. Kxx N-S

Qxx

4. Kxxx N-S Qxxx

In entrambe le figure segnate a lato, giocate cartina da Sud e, se Ovest non passa
l'Asso, mettete un onore.
Se restate in presa, tornate in Sud in altro colore e ripetete la manovra.
Se il Re e la Dama sono separati, la situazione poco favorevole, per cui differite il
pi a lungo possibile dal giocare nel colore sperando che sia un av-versario a farlo.
Comunque, se avete 8 o pi carte nel colore, giocate cartina verso un onore; se restate
in presa, rigiocate il colpo in bianco (cartina su cartina). Se siete fortunati e cade
l'Asso secondo, farete le restanti prese nel colore.

Se manca il Re
Per poter fare l'impasse al Re, occorre avere una forchetta con onori concentrati (Asso e Dama, oppure, se sono separati,
occorre avere anche il Fante a sostegno della Dama.)
Se tali condizioni non si verificano, occorre fare l'espasse, giocando l'Asso (per catturare un eventuale Re secco) per poi
giocare piccola verso la Dama (purch sia almeno terza), cedendo cos almeno una presa.
il Fante di mano (cercando di ingannare Ovest che abbia un Re secondo) e,
5. Axxx N-S QJx Giocate
se restate in presa, giocate piccola verso lAsso.
Ma se dovete necessariamente fare tre prese nel colore anche se i resti non sono 3-3, allora dovete sperare che il
Re sia in Est e dovrete muovere il colore giocando piccola dal morto e passando un Onore dalla mano se Est sta
basso e ripetendo la manovra al giro successivo.
piccola verso il Fante e, se restate in presa,rientrate in mano in altro colore e
6. AQJx N-S xxx Giocate
ripetete l'impasse. (Potete realizzare tre o quattro prese nel colore).
Giocate piccola da Sud verso la Dama e se restate in presa battete l'Asso (potreste
catturare i Re secondo in Ovest). Con questa figura non partite di
Fante; non potreste mai fare pi di due prese anche con il Re secondo in Ovest.
Giocate la Donna dal morto e fate l'impasse al Re. In questo modo, se l'impasse riesce,
8. Q9x N-S AJT non dovrete tornare in mano in altro colore (togliendovi un prezioso fermo) per ripetere
un impasse che potrebbe magari andarvi male (qualora il Re sia in Ovest e tale giocatore non abbia preso subito).
Partite con il 9 o con il Fante dalla mano per star bassi dal morto, facendo
9. AQT8x N-S J9xxx l'impasse al Re.
Avendo 11 carte fra mano e morto, battete l'Asso. pi probabile che il Re
10. AQT8xx N-S J9xxx sia
secco che non secondo in Ovest. Anche se la differenza fra le due
probabilit minima, meglio battere l'Asso per evitare discussioni con un compagno "antipatico".

7. AQxx N-S Jxx

REGOLA GENERALE: Se manca il Re, si effettua l'impasse se si posseggono i giusti onori restanti e si hanno,
complessivamente, fino a 10 carte nel colore; quando se ne hanno 11, si deve battere l'Asso.

15

Se manca la Donna
Avendo entrambi gli onori di testa, si deve batterne uno (quello isolato) prima di effettuare l'impasse alla Donna. Cos
facendo, potrete catturare anche una eventuale Donna secca mal situata.
Con questa figura, bisogna battere l'Asso, rientrare in mano ed effettuare
11. AKJ N-S xxx
l'impasse alla Donna.
Questa volta si deve battere il Re (onore isolato) e poi effettuare l'impasse alla
12. AJx N-S Kxx
Donna.
Mancando il 10, non si pu fare l'impasse. Si deve allora giocare l'Asso e poi il Re
13. AKx N-S Jxx sperando in una Regina secca o seconda: in questo caso si faranno tre prese.
L'impasse alla Dama pu essere tentato in entrambi i sensi con le stesse
14. AJxx N-S KTxx probabilit
di riuscita dopo aver battuto uno dei due onori di testa.
In casi come questo l'eventuale licita degli avversari vi pu essere di aiuto nel prendere la decisione.
In questo caso, se non si hanno altre indicazioni, conviene battere un onore dalla
15. AT9 N-S KJxxx parte corta ed effettuare l'impasse partendo dalla parte corta per la possibilit di
poter reiterare pi volte l'impasse catturando anche una eventuale Dama quarta.
In questa situazione, avendo 9 carte nel colore, si deve battere l' Asso e poi il
16. AKT9x N-S Jxxx Re senza tentare l'impasse, a meno che si abbia fondato motivo di credere
che uno degli avversari (nel caso in esame Est) sia secco o singolo nel colore. In questo caso si batte un onore, si
rientra in mano e si effettua l'impasse. Si devono battere Asso e Re, sperando che cada la Donna, se dovete fare tutte
le prese nel colore.Se invece si pu dare una presa, si batte un onore e quindi si gioca cartina verso il Fante
realizzando 3 prese anche se la Donna ed il 10 sono quarti in Ovest.
in questo caso, mancandovi il 10, si deve battere Asso e Re sperando
18. Jxxx
N-S AKxx Anche
che cada la Donna seconda.
Si deve giocare piccola verso il Fante cedendo una sola presa anche con
19. AKxxx N-S Jx
Donna e 10 quarti in Est.

REGOLA GENERALE: Se manca la Donna, possedendo nove atout fra mano e morto si deve battere a meno che
non esista un colore in cui, sempre tra mano e morto, si hanno meno di quattro carte oppure proprio quattro carte ma
non divise 2-2: nel qual caso, secondo una valida teoria statistica basata sullosservazione di un grande numero di
mani, pi opportuno battere prima un onore e poi fare l'impasse alla Donna.

Se manca il Fante
Avendo sette o pi carte nel colore si battono due onori di testa, manovrando in modo da lasciare una forchetta; si fa
quindi l'impasse a colpo sicuro, solo se uno degli avversari non risponde.

20. AKx

N-S QTxx

21. xxx

N-S

AKQT

In questo diagramma ed in quello successivo occorre battere l'Asso ed il Re e


fare poi l'impasse al Fante se Ovest al secondo giro non ha risposto, altrimenti
giocare anche la Donna.

Dopo aver dato una battuta di sondaggio, tornare in mano e fare l'impasse al
Fante (se si hanno sufficienti rientri al morto) altrimenti fare subito l'impasse al
Fante, senza effettuare la battuta iniziale di prova per catturare un eventuale Fante secco.
Battere la Dama e l'Asso e poi fare l'impasse al Fante se al secondo giro
23. A8xx N-S KQTx Ovest non ha risposto, altrimenti giocare anche il Re. Fate per attenzione al
possibile gioco di inganno dei difensori: se Est, con il Fante e 9 quarti, cede astutamente il 9 sulla Dama sarete portati a
pensare che il Fante sia in Ovest oppure secondo in Est. Batterete allora anche il Re per fare poi l'impasse al Fante di
Ovest, avendo ancora la forchetta A-8 al morto. Il gioco di inganno riuscito ed Est far la presa con il Fante quarto!
avete anche il 9, separato per dal 10, dovete battere uno dei due onori di
24. AK9x N-S QTxxx Se
testa riuniti in una mano, in modo da poter scegliere di fare poi limpasse
nel senso giusto se uno dei due avversari non risponder al primo giro.

22. AKQT N-S

25. KQTxx N-S

xx

A9xx

16

la stessa mano precedente, ma senza il 9. Una battuta di sondaggio chiarifica


la situazione. Anche con i resti 4-0 il Fante catturabile se Est
chicane, ma perderete una presa se Est ad avere il Fante quarto.
Con il 9 al posto del 10,occorre fare sempre una battuta di sondaggio ma con
27. KQ9xx N-S Axxx l'onore isolato (Asso nel caso in esame) perch, qualora fosse chicane Est,
potreste fare tutte le prese facendo consecutivamente due impasse al Fante.
Fate due battute di sondaggio, con l'Asso e poi con il Re, conservando la
28. AQTxx N-S
Kxx forchetta di Q-10 al morto.
Date una battuta di sondaggio con uno dei due Onori appaiati.
29. Q8xx N-S AK9x Se cade il 10 o il Fante in Est, battete anche l'altro Onore e, se Est non risponde,
fate l'impasse all'onore di Ovest. Se invece, sulla prima battuta Ovest a mettere un Onore, giocate piccola verso la
Donna e, se Ovest non risponde, fate l'impasse allOnore di Est. Se infine sulla prima battuta entrambi gli avversari
danno una cartina, battete in testa: se i resti sono 3-2 farete tutte le prese, ma se sono 4-1 perderete comunque una
presa.

26. KQTxx

N-S

Axxx

Se manca Asso e Re
Si deve sempre giocare cartina verso gli onori raggruppati ripetendo tale uscita tante volte quante sono necessarie e
possibili.
Si gioca cartina verso la Dama: si perderanno solo due prese anche se Ovest ha
30. QJTxx N-S xxx
AK98 nel colore.
Si gioca cartina verso la Donna. Con Asso e Re divisi si possono fare anche due
prese nel colore. Con Asso e Re in Ovest si faranno sicuramente due prese.
Quando possedete solamente Donna e Fante divisi fra mano e morto, la
Q9xx N-S Jxx
situazione molto pericolosa ed il colore di difficile manipolazione. Se
possibile, lasciate all'avversario l'iniziativa di giocarlo; se invece dovete giocarlo
Qxxx N-S Jxxx voi, tenete conto della eventuale presenza del 9 che, dopo aver giocato piccola
verso l'Onore isolato, vi consentir successivamente di fare l'impasse al 10. Se manca il 9, la situazione ancora pi
delicata. Se dovete giocare nel colore, dovete indovinare la disposizione degli Onori mancanti puntando sugli Onori
divisi e sulla ripartizione 3-2 dei resti. Dopo aver giocato piccola verso l'Onore scelto, al secondo giro dovete effettuare
il colpo in bianco sperando di essere fortunati e di trovare un Onore secondo.
Osservando la regola generale, uscite di cartina verso gli onori raggruppati del morto,
QJ9x N-S Xxx ma al secondo giro pu darsi che dobbiate indovinare la posizione del 10.
Con questo colore di sole sei carte, se volete fare con sicurezza una presa, dovete far
Qxx N-S Jxx s che vi giochino per primi gli avversari costringendoli mediante un gioco di
eliminazione (stripping). Basta che sull'attacco avversario di qualunque carta passiate una
cartina. Farete una
presa anche se, attaccando gli avversari, voi avete soltanto 5 carte con gli onori divisi.
Se non potete fare un gioco di eliminazione e dovete iniziare voi il colore non vi resta che una sola "chance": che
l'Asso ed il Re siano in una sola mano.

31. QJxx
32.
33.

34.
35.

N-S

xxx

Se mancano l'Asso e la Donna


Finch possibile, la condotta teorica quella di fare l'impasse alla Donna senza tenere conto dell'Asso. Tale regola
valida anche se si hanno complessivamente nove o pi carte.
Giocate il Fante dal morto e fate l'impasse alla Dama, anche se le
36. JTxxx N-S Kxxxx disposizioni
favorevoli e quelle sfavorevoli si equivalgono (4-4).
Altro modo di giocare la mano quello di puntare sull'Asso secco in Est o in Ovest, soprattutto se non avete ingressi per
andare al morto.
Si deve giocare il Fante da Nord per fare l'impasse alla Donna, ripetendolo se
37. JT9x N-S Kxxxx si resta in presa.

17

Mancando il 9, la migliore "chance" giocare piccola verso il Re, puntando


sulle divisioni Q-A95; A95-Q o Q9-A5.
Si parte di cartina verso il Fante facendo l'impasse alla Da ma. Al secondo giro
39. KJ9x N-S xxxx giocate ancora cartina e, secondo cosa giocano gli avversari, decidete se fare
l'impasse al 10.
Giocate cartina dalla mano verso il Fante del morto facendo l'impasse alla
40. KJxx N-S xxx
Dama, ripetendo la manovra al secondo giro.
Dovete giocare piccola dalla mano verso il Re del morto. Se restate in
41. Kxxx N-S Jxxx presa,proseguite poi con un colpo in bianco; se invece Est supera il Re con
l'Asso, alla prima occasione giocate dal morto piccola verso il Fante della mano.
La situazione ben diversa dalla precedente; il palo corto e rischiate di non
42. Kxx
N-S Jxx fare alcuna presa nel colore. Fate in modo, se ci riuscite,che siano gli
avversari a giocare nel colore: farete sicuramente una presa stando bassi sull'attacco iniziale.
Anche con questo palo non muovete il colore: aspettate che lo muovano i
43. Kx
N-S Jxx difensori. Qualora, invece, giochiate a SA. e dobbiate muovere nel colore (se
minore) ed avete la necessit di fare due prese, vi suggerisco di muoverlo subito, prima ancora che i difensori
abbiano idee chiare sulla reale dislocazione dei punti e sulla distribuzione della mano: seguite la seguente manovra
basata sull'ipotesi che le carte in mano agli avversari siano ripartite: ATx -- Qxxx.
Giocate con decisione piccola dalla mano verso il Re dal morto, e se Ovest vede in questa giocata la vostra intenzione
di affrancare un vostro palo lungo capeggiato da Donna e Fante, pu star basso per interrompere le comunicazioni.
Fatta la prima presa, giocate piccola dal morto sulla quale molto improbabile che Est rischi la Donna quarta
considerata incatturabile, in quanto non potrete ripetere limpasse.
Passate con l'aria pi naturale del mondo il Fante dalla mano ed Ovest, nel vedere confermata la sua ipotesi, pu darsi
che non copra con l'Asso riservandosi di farlo al giro successivo.

38. JTxxx N-S Kxxx

Se mancano l'Asso ed il Fante.


Se si ha anche il 10, con nove o pi carte complessivamente, non si fa l'impasse.
Giocate piccola dalla mano verso il Re ripetendo la manovra se rimanete in
44. KQTxx N-S xxxx presa. Se Est supera con l'Asso, alla prima occasione battete l'altro onore.
Giocate cartina dal morto verso il Re. Nel caso che Est abbia l'Asso secco
45. QTxxx N-S Kxxx avrete
la possibilit poi di fare limpasse al Fante terzo in Ovest.
Con meno di 9 carte nel colore l'impasse al Fante va tentato al secondo giro dopo essere partiti di cartina verso un
onore, conservando la forchetta per fare l'impasse al Fante al secondo giro.
Giocate piccola verso il Re e, se restate in presa, rientrate in mano e gioca- te una
46. KQTx N-S xxx cartina verso la Donna, senza tentare l'impasse al Fante.
Se invece Est supera, alla prima occasione rientrate in mano e fate l'impasse al Fante. Tale manovra non riuscir se in
Est siede un buon giocatore: egli non prender al primo giro ma vi costringer a rientrare in mano facendovi consumare
un fermo e superer la vostra Donna al secondo giro promuovendo il Fante del proprio compagno.
Proprio per questo il bridge bello!
Giocate piccola da Nord verso il Re. Successivamente, sia che siate rimasti in
47. QTxx N-S Kxx mano sia che Ovest vi abbia superato con l'Asso fate l'impasse al Fante.
subito l'impasse al Fante al primo giro: essendo singoli al morto, non potete
48.
x N-S KQTxx Fate
perdere l'unica occasione che avete.

Se mancano il Re e la Donna.
Dovete ricorrere al doppio impasse, cedendo, sicuramente, almeno una presa.

49. AJT

N-S

xxx

50. JT9
51. Jxx

N-S Axx
N-S AT

Nel primo esempio, giocate piccola verso il Fante, nel secondo partite di Fante e
fatelo girare. In entrambi i casi ripetete la manovra al secondo giro: nel 75%
dei casi perderete solo una presa.
Potete fare due prese nel seme (cedendone una) solo se saranno i difensori a
giocare nel colore: date loro sufficiente corda.

18

Se mancano il Re ed il Fante.
Nel primo caso, avendo un numero di carte inferiore a 9, fate il doppio impasse,
giocando piccola verso il 10, rientrate in mano e giocate piccola verso la Dama.
Nel 25% dei casi farete tre prese nel colore, nel 50% solo due e nel 25% ne
farete solo una, ma non avreste potuto farne comunque di pi. Nel secondo caso,
fate l'impasse al Re e poi battete l'Asso. Nel terzo caso, avendo 11 carte, battete
direttamente l'Asso.
Se la dichiarazione e le prime mani vi hanno gi dato un' idea di come ripartito
55. Q8xx N-S A9xx il colore nel quale dovete cercare di perdere una sola presa (sapete per certo che il
Re in Est), giocate una cartina verso il morto e, se Ovest sta basso, passate l'8. Est far una presa facile ma poi
partendo di Dama dal morto, se il Fante secondo in Ovest, catturerete sia il Re che il Fante al secondo giro!

52. AQT N-S xxx


53. AQTx N-S xxxxx
54. AQT9x N-S xxxxxx

Si deve giocare una cartina verso la Dama. Se invece nella mano di Nord difettano
i rientri, effettuate subito il "colpo in bianco", rientrate poi in mano e giocate una
cartina verso la Dama. Se il Re terzo in Ovest, battendo l'Asso avrete affrancato il colore nel quale farete quattro prese.

56. AQxxx N-S


57. Axxx

N-S

xx

Qxx

Giocate l'Asso e quindi piccola verso la Donna effettuando l'espasse al Re.

In questo caso, non potendo inizialmente battere l'Asso perch altrimenti la


Donna rimarrebbe secca e sarebbe facile preda del Re degli avversari, anche se
situato in Est, dovete subito giocare piccola da Nord verso la Donna della mano sperando che il Re sia felicemente
situato in Est.

58. Axxxx N-S

Qx

Se mancano Donna e Fante.


Con nove o pi carte, si batte in testa l'Asso ed il Re; con otto o meno carte, ci si regola a seconda della situazione
(numero di carte possedute, onori divisi o concentrati).
Fate il doppio impasse: nel 25% dei casi non perderete alcuna presa, nel 50%
59. AKT9 N-S xxx una
sola e, se sarete sfortunati, nel restante 25% perderete due prese.
Con questa figura, giocate il Re e poi fate due volte l'impasse agli onori
60. AT9xx N-S Kxx mancanti.
Giocate il Re e poi fate il doppio impasse agli onori mancanti, soprattutto se Est
61. ATxxx N-S Kxx mette subito il 9: Regina e Fante potrebbero essere quarti in Ovest.
Per fare tre prese nel colore, se pensate che lo stesso sia equamente ripartito,
62. A9x N-S K8xx basta dare un colpo in bianco, poi battere Asso e Re. Se invece ritenete (dalla
licita) che qualche avversario (in questo caso Est) abbia quattro carte, partite dalla mano e giocate verso il morto passando il
9 e facendo un impasse profondo a vari Onori. Tale impasse destinato all'insuccesso ma basta che Ovest abbia un Onore
secondo e vi sarete preparati un nuovo impasse su Est. Infatti ora baster giocare lAsso ed ormai l'Onore di Ovest cadr e
quindi partirete di piccola per fare l'impasse all'altro onore di Est.
Ed ora un paio di esempi nei quali dovete applicare quanto vi stato detto.
Cercate di riconoscere la situazione ed andate a ricercare lo schema che si adatta al
la mano: potrete cos risolvere voi stessi i problemi posti.
Nella smazzata riprodotta a lato, Sud gioca 4 PICCHE, dopo che Est aveva aperto
di 1 S.A. Fatevi un po di conti: in base alla licita il Re di atout lo deve avere sicuramente Est.
Vi manca anche il Fante ed il 10 nel colore di atout.
Il compito particolarmente difficile per un dichiarante qualsiasi, ma non per voi!
Dovete giocare sperando in un onore secondo in Ovest e quindi muoverete piccola
Picche dalla mano facendo un impasse profondo al 10 o al Fante di Ovest sperando
poi che il suo Onore sia secondo e cada quando, dopo aver ripreso ed essere andati
al morto,forzerete il Re di Est partendo di Dama (vedi il precedente esempio n 55).

19

Q92
654
AQ2
K843
T6
N
T982 O E
54
S
T9752
A8543
73
KJ83
A6

KJ7
AKQJ
T976
QJ

Nella seguente mano, la licita avversaria vi aiuter a scoprire la linea di gioco vincente. Dopo l'apertura di barrage di 3
PICCHE di Ovest (in prima) ed il CONTRO del vostro compagno, vi ritrovate (in seconda) a giocare 4 CUORI.
Dopo l'attacco di Re di Picche, si scopre il Morto e vi rendete subito conto che
A53
i resti nel palo non saranno 3-3; oltre tutto avete solo l'Asso ed il Re di Atout!
K92
Per prima cosa, non potete permettervi il lusso di tagliare per non correre il rischio
K952
di andare fuori gioco in atout. State allora bassi sull'attacco iniziale per interrompe AJ4
re le comunicazioni tra gli avversari anche se rischiate un taglio.
KQJT97
64
N
Prendete il ritorno a Picche e vi si presenta subito il problema di come giocare
J5
QT76
O-E
gli atout per perderne una sola. Ma io ve l'ho gi insegnato!
QT4
83
S
Basta rivedere il precedente esempio n 62. Rientrate in mano con la Dama di
86
T9753
Fiori e giocate piccola Cuori verso il morto passando il 9, se Ovest sta basso,
82
lasciando prendere Est con il 10. Non solo avrete dato un colpo in bianco, ma ne
A843
avrete approfittato per fare un impasse profondo, anche se sicuramente perdente.
AJ76
Est al meglio rinvia fiori; prendete in mano con il Re e giocate piccola cuori per
KQ2
il Re ed ancora atout effettuando l'impasse alla Donna mentre Ovest scarta due volte Picche.
Anche se avete perso una sola Cuori, i problemi non sono ancora finiti.
Potete perdere una presa a Quadri, ma non dovete dare la mano ad Ovest che ha le Picche buone mentre voi avete finito gli
Atout. Allora giocate piccola Quadri dalla mano pronti a passare il 9 dal morto (ma sul 10 di Ovest dovrete passare il Re del
Morto).
Giocate l'Asso di fiori e, quando Ovest risponde Picche, avrete risolto i vostri problemi: Ovest rimasto con una Picche e due
Quadri. Mettetelo in presa con la perdente a Picche costringendolo a giocare Quadri verso la vostra fourche di Asso e Fante.

RIEPILOGO DELLA SECONDA LEZIONE


Riassumiamo le prime tre fasi del piano di gioco per un contratto a senz'atout:
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono? (Qual il mio obiettivo?)
Aggiungete sei al livello del vostro contratto finale per determinare il numero di prese necessarie a realizzarlo.
Seconda fase: Quante vincenti ho? (Qual la mia situazione attuale?)
Sommate le prese sicure che avete in ciascun colore. Per presa sicura si intende una carta che vi permette di realizzare una
leve senza cedere la mano agli avversari.
Terza fase: Come posso sviluppare ulteriori prese? (Quali mezzi ho a disposizione?)
Esaminate ciascun colore per determinare se vi pu fornire le prese supplementari che vi occorrono con la promozione di
onori, con l'affrancamento di colori lunghi, oppure con l'impasse o lespasse.

MASSIME CHIAVE
Piccola verso lOnore
Con questa massima si cerca di evidenziare la corretta maniera di giocare un colore in cui alcuni Onori sono in mano
avversaria: si dovr fare limpasse o lespasse agli Onori mancanti.

Chi non risica non rosica


Non sempre, infatti, il gioco da effettuare sicuro ma spesso aleatorio; tuttavia, se non vi altro modo di condurre in
porto il contratto non si deve perdere tempo e bisogna correre il rischio.

Il guadagno incerto ma la rimessa nulla.


Questa massima invita a tentare strade anche poco probabili per fare delle prese in pi ma che in caso di insuccesso non
fanno perdere prese.

Chi per primo muove un colore, generalmente regala prese


Questa massima vuol mettere in guardia dallattaccare indiscriminatamente in tutti i colori a meno che esigenze
aggressive non impongano altrimenti.

20

Esercizi
2/1. Seduti in Nord giocate 3 S.A. ricevendo lattacco di J . La dichiarazione:
NORD - SUD
Fate il Piano di Gioco.
Prima Fase: Quante prese devo fare?
1 S.A. - 3 S.A.
Dovete fare nove prese.
AQT
PAS
Seconda Fase: Quante vincenti ho?
K32
Picche: 1
Cuori: 3
Quadri: 0
Fiori: 1 Totale: 5 prese
5432
Terza
Fase:
Come
posso
sviluppare
ulteriori
prese?
543
Potete tentare i doppi impasse a Picche e a Fiori e limpasse alla Donna di Quadri;
KJ9
8632
S
unaltra presa potrebbe venire dallaffrancamento della quarta Fiori se i resti nel colore
JT98
765
E-O Q76
sono 3-3 (33% di probabilit). la vostra giornata fortunata!
A98
N
Tutti gli impasse riescono e riuscite ad affrancare anche la quarta Fiori!
876
KJ9
Preso al Morto con il Re di Cuori, giocate piccola Fiori per il 10 della mano e, rimasti
754
in
presa, giocate piccola Picche per il 10 del Morto. Ripetete limpasse a Fiori e quello
AQ4
di Picche; fate ora limpasse alla Dama di Quadri, battete lAsso di Fiori ed incassate
KJT
anche la quarta Fiori della mano su cui scartate al Morto una piccola Quadri.
AQT2
Incassate anche lAsso di Cuori e rientrate al Morto con lAsso di Picche per ripetere limpasse alla Dama di Quadri e riuscirete ad
incassare un totale di 12 prese!
Ma non sperate di essere sempre cos fortunati: lo sarete solamente una volta ogni 200 volte che vi capiteranno due mani simili.

2/2. Seduti in Est giocate 3 S.A.


AK864
K93
852
K2
QT9
J3
O
Q86
A754
S-N
AQ63
JT4
E
764
9853
752
JT2
K97
AQJT

- Attacco 3

La dichiarazione:

EST

- OVEST

PAS 1
Prima Fase: Quante prese devo fare?
2

Dovete fare nove prese.


3
S.A.
PAS
Seconda Fase: Quante vincenti ho?
Picche: 2
Cuori: 0
Quadri: 0
Fiori: 4 Totale: 6 prese
Terza Fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
Nel fare il conto delle vincenti, dopo lattacco iniziale a Quadri,potete considera
re vincente anche il Re di Quadri, promosso sullattacco. Le due prese mancanti
possono venire dallaffrancamento delle Picche,dopo aver ceduto una presa, se i
resti sono 3-2 (67% delle volte), oppure se riesce limpasse alla Dama di Cuori
(50% delle volte). Anche se la probabilit minore, dovete scegliere la seconda
linea perch con la prima la Difesa potrebbe incassare tre Quadri, una Picche e
lAsso di Cuori, totalizzando cinque prese e battendo il contratto.

2/3. Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT ricevendo lattacco di Q . - La dichiarazione: SUD - NORD
1 S.A. - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A432
2 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
K42
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
52
Picche: 4 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 8 prese
Q654
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
9765
T8
N T865
La promozione di un Onore di Fiori potr darvi la presa mancante, ma avete un problema:
QJ97
O - E QT86
dopo aver incassato Re, Dama e Fante di Picche, avrete ancora da riscuotere lAsso al
J97
A8
K92
Morto ed avrete finito le carte di collegamento nel colore. Risparmiate il rientro di Re di
S
che
avete al Morto che utilizzerete per trasferirvi nella sua mano ed incassare lAsso di .
KQJ
Ma
non avete finito con i vostri problemi: per incassare una presa a Fiori dovrete cedere
A3
la
mano
due volte e la Difesa far in tempo a farvi saltare il rientro a Cuori ed incassare
AK43
le
Cuori
franche. Non potete farci niente, dovete sperare che i resti nel colore siano 4-4 in
JT73
modo che i difensori non abbiano pi di due Cuori da incassare!
Quando non avete altra strada per mantenere il contratto dovrete correre qualche rischio e sperare nella vostra buona stella.

21

OVEST - EST
2/4. In Ovest giocate il contratto di 3 S.A. e ricevete lattacco di 4 . - La dichiarazione:
PAS - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K95
2 - 2
Vi servono nove prese.
AK965
3
S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K5
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 5 Fiori: 0 Totale: 7 prese
932
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q8
A7642
E
Dopo aver superato il Fante di Fiori, deve recuperare le due prese mancanti che
J8

Q
T
4
2
N-S
possono venire dallaffrancamento delle Cuori se i resti nel colore sono 3-3 o
98764
3
O
dallimpasse ripetuto alla Dama di Picche supposta in Nord. La linea da scegliere
AQ74
J65
(a prescindere dalla probabilit) quella dellimpasse anche se avesse una minoJT3
re probabilit di riuscita in quanto ricorrendo allaffrancamento bisognerebbe cede73
re una Cuori che unita alle tre Fiori e allAsso di Picche darebbero alla difesa le
AQJT2
prese sufficienti per battere il contratto. Non pensate solo ad affrancare le prese che
KT8
vi mancano, ma tenete docchio anche le prese che pu incassare la Difesa e scegliete la linea di gioco, anche se meno probabile, che,
se favorevole, vi consenta di mantenere le prese della Difesa ad un livello accettabile.

2/5. Seduti in Nord giocate il contratto di 3 S.A. - Attacco Q . -

La dichiarazione:

NORD - SUD

2 - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
85
2 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
542
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
A 8 5 4 3<
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 3
Totale: 7 prese
762
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
K96
T7432
S
Potete ricavare le due prese che vi mancano nelle seguenti maniere:
QJT9
876
E-O
1. promozione di un Onore di Picche, dopo aver ceduto il Re e sperare nellaf72
KQT
N
francamento della quarta Fiori se i resti sono 3-3 (33%);
JT43
98
2. dando due colpi in bianco a Quadri sperando che i resti nel colore siano 3-2
AQJ
(66%) e che i resti a Cuori siano 4-3 (48%) o che i tre Onori di Quadri siano
AK3
tutti in Ovest, nel qual caso Est non potrebbe rientrare in presa per incassare
J96
le Cuori ormai affrancate.
AKQ5
Le probabilit sono di poco favorevoli alla seconda linea di gioco ed giusto che sia premiato chi gioca secondo la massima
probabilit di mantenere il contratto; filate comunque il primo giro per tagliare i collegamenti fra i difensori nel caso in cui Est abbia
cinque Cuori ed anche un solo Onore di Quadri.

2/6. Seduti in Est giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:


EST - OVEST
Prima
fase:
Quante
vincenti
mi
occorrono?
1 S.A. - 2
QT9
3 - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
Q864
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K5
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 4 Totale: 7 prese
QJ52
K7
K73
QJT743
73

O
S-N
E

AJ64
JT9
A2
AKT9

8532
A52
986
864

Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?


Potete rimediare due prese a Picche facendo limpasse al Re: anche se non
riesce avrete comunque promosso due Onori nel colore.
Se invece aveste tentato laffrancamento delle Cuori avreste dato alla Difesa
il tempo per far saltare i vostri fermi di Cuori e per incassare almeno quattro
Quadri e due Cuori battendo cos un contratto imperdibile.
Quando fate il Piano di Gioco considerate anche le prese che possono fare i
difensori!

22

2/7. Seduti in Sud giocate 3 S.A. - Attacco Q


La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima Fase: Quante prese devo fare?
A852
1 - 1
Dovete fare nove prese.
K74
1
S.A. - 3 S.A.
Seconda
Fase:
Quante
vincenti
ho?
K96
PAS
Picche:
1
Cuori:
2
Quadri:
2
Fiori:
2
Totale:
7
prese
K86
Terza Fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
64
N KT97
Potete ricavare due prese supplementari a Picche giocando piccola dal morto verso un
QJT9
85
O-E
onore della mano sperando che il Re sia in Est; infatti con la figura che avete a picche
Q72
JT84
S
meglio fare lespasse piuttosto che limpasse in quanto vi manca il 10.
J943
QT7
Se vi va bene lespasse avete guadagnato due prese mentre se tentate limpasse e
QJ3
partite di Onore dalla mano, anche se il Re in Ovest, lOnore sar superato dal Re,
A632
poi dovrete pagare il 10 e per fare 3 prese nel colore dovrete sperare nellaffrancaA53
mento della quarta carta.
A52
Avendo un sufficiente numero di rientri al morto, prendete lattacco iniziale con il Re e fate subito lespasse a Picche entrando in
presa con il Fante in quanto Est per il meglio non passa il Re. Andate al Morto con il Re di Quadri e rigiocate piccola Picche che
questa volta Est prende con il Re. Prendete in mano qualunque ritorno (supponiamo Cuori), giocate la Dama di Picche, riandate al
morto con il Re di Fiori per battere lAsso di Picche e tornare in mano incassando anche lAsso di Fiori: avrete incassato le nove prese
e mantenuto il contratto.

2/8. Seduti in Ovest giocate il contratto di 3 SENZA ATOUT - Attacco: J . La dichiarazione:


OVEST - EST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
KT63
1 - 1
Vi servono nove prese.
76
2 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
653
PAS
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 prese
KJT5
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
2
A9754
E
Potete ricavare altre tre prese con la promozione degli Onori di Picche; per mantenere
JT98 N - S Q53
il contratto vi basta poi fare due prese nel colore di Fiori.
J982
QT
O
Ma avete un problema: dovendo cedere due volte la mano (Asso di Picche ed Asso
8763
A92
di Fiori), la Difesa far in tempo ad affrancare le sue prese a Cuori.
QJ8
Non potete farci niente, dovete sperare che i resti a Cuori siano divisi 4-3 nel qual caso
AK42
i difensori potranno incassare solo due Cuori oltre ai due Assi neri.
AK74
Se invece fossero divisi 5-2, potete ancora mantenere il contratto qualora lAsso di
Q4
Picche, colore che muoverete per ultimo dopo aver incassato due prese a Fiori, sia in possesso del giocatore che ha solamente due
Cuori.

2/9. Seduti in Nord giocate 3 S.A. - Attacco: 10 . La dichiarazione:


NORD - SUD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A6
1 S.A. - 2 S.A.
Vi servono nove prese.
JT8
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
T862
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 3
QT82
Totale: 6 prese
QT98
5432
S
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
K43
A62
E-O KQ53
Lattacco a Picche vi ha regalato la terza presa nel colore (basta stare bassi dal
74
morto!).
N
J753
64
Le
due prese che ancora vi mancano per mantenere il contratto potete farle ricor
KJ7
rendo
alla promozione degli Onori di Cuori giocando il colore ogni volta che en
Q975
trate
in
presa, facendo uscire il Re e lAsso in mano agli avversari.
AJ9
Date a Cesare quel che di Cesare!
AK9

23

Lezione III
IL PIANO DI GIOCO NEI CONTRATTI AD ATOUT
Abbiamo in precedenza visto quale deve essere il piano di gioco del dichiarante nei contratti a S.A. Cominciava col
chiedersi di quante prese sicure poteva disporre e dalla risposta derivava la sua linea di gioco.
Cosa succede quando giochiamo ad atout?
Per un verso, si potrebbe pensare che il conteggio delle vincenti sicure sia del tutto soddisfacente.
Prendiamo la seguente distribuzione in cui Sud gioca il contratto di 4 PICCHE
QJ64
AKT52 ricevendo lattacco di Re di cuori: i difensori possono incassare immediatamente tre
763
prese a cuori, ma non una di pi.
N - S 854
AK3
862
Dovendo la Difesa cambiare colore per non giocare in taglio e scarto (potete toccare
AK5
Q8
con mano il vantaggio di giocare un contratto ad atout), il dichiarante prende
qualsiasi ritorno, batte tutti gli atout ed allinea dieci prese sicure.
Nella realt, tuttavia, sono estremamente rare le mani in cui il gioco ad atout rassomiglia a quello a S.A.
Nella maggior parte delle volte il dichiarante si trover alle prese con mani del
K6
AQ2
tipo rappresentato a lato. Il contratto 4 CUORI e l'attacco di Re di fiori. Il
QT853
N - S KJ76
conteggio delle vincenti sicure mi d dieci prese: quattro cuori, tre picche, due

KJ9
QT5
quadri ed una fiori. Tuttavia, la difesa incasser quattro prese (Asso di cuori,

A75
864
Asso di quadri e due prese a fiori) battendo il contratto se il dichiarante si
precipita a battere prematura-mente gli atout.
Ci dovuto al fatto che il conteggio delle vincenti non adatto ad essere applicato nel gioco ad atout.
meglio contare per prima cosa le prese perdenti. Le perdenti sono quelle prese che potenzialmente potreste
perdere nel corso del gioco della mano. In questa lezione vedrete come il calcolo delle perdenti sia collegato alle
prime tre fasi del piano di gioco.
Prendendo come mano "base" la mano pi lunga in atout, considerate perdenti tutte le carte non onorate e che non
siano coperte da onori situati nella mano di fronte (normalmente la mano "base" quella del dichiarante, ma a volte
pu essere quella del morto o a seguito dell'uso di sistemi licitativi convenzionali o per altri motivi).
Poich chiaro che la difesa si precipiter ad incassare le due prese a fiori, il dichiarante dovr scartarne una il pi
rapidamente possibile sulla Donna di picche, affrettandosi a giocare tre giri di picche dopo aver preso l'attacco iniziale
con l'Asso di fiori. Anche se la difesa tagliasse sulla terza giocata di picche, cosa del resto estremamente improbabile
data la presenza di sole cinque carte di picche nella sua linea, il dichiarante non avrebbe perduto niente: la difesa
incasserebbe sempre quattro prese.
Nella maggioranza dei casi, il conteggio delle perdenti costituir una eccellente base di partenza per la vostra
riflessione. Abituatevi a classificare le vostre perdenti secondo la loro natura: immediate, inevitabili, differite,
eventuali, eliminabili. Sarete poi agevolati nel riconoscerle e nel cercare di eliminarle.
Talvolta, la mano base pu non essere quella che possiede il maggior numero di atout ma, come vedremo nel prossimo
paragrafo, quella che ha un palo lungo laterale facilmente affrancabile.
Ricordatevi, inoltre, che i problemi posti nel gioco ad atout sono molto numerosi in quanto molteplici sono i fattori
che intervengono: scelta della mano "base", tagli, affrancamenti, numero di rientri, impasses ed espasses,
conservazione del controllo delle atouts, giochi di eliminazione e messa in presa, compressione, ecc....
Naturalmente non potr dirvi tanto, spero solo di iniziarvi ad affrontare i problemi che vi si porranno sul tappeto
verde e a riconoscere le varie tecniche di gioco da applicare.

Pianificazione del gioco


Il primo problema da affrontare quello del piano di gioco che dovete fare nei contratti ad atout e che, sotto molti
aspetti, analogo a quello dei contratti a Senza Atout; ricordiamone le quattro fasi in cui esso si articola.
Prima Fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Tale numero dato dalla differenza fra il numero di prese totali disponibili (tredici) ed il numero di prese che vi
proponete di fare.
Seconda Fase: Quante perdenti ho?
Contare le perdenti serve a valutare la situazione nella quale vi trovate: mettetevi nella peggiore delle situazioni
(impasse che non riescono, resti mal ripartiti, ecc...) e concentrate la vostra attenzione sulla maniera migliore per
24

eliminare le perdenti che avete di troppo. Per perdenti si intendono quelle carte che non rappresentano prese sicure.
Date uno sguardo al morto per vedere se possiede degli onori di copertura. Ma non occupatevi del numero di carte nel
seme che il morto possiede, bens solo degli onori. Vediamo meglio che cosa significa:
MORTO:
AK
DICHIARANTE:
5432
In mano avete quattro cartine di Cuori per cui avete quattro perdenti, ma non il caso di preoccuparsi in quanto al
morto avete solo due carte di Cuori che sono entrambe prese sicure: l'Asso ed il Re. Ma non solo il Morto vi copre due
perdenti: se ha un numero di atout sufficienti o le ha sufficientemente alte, potr tagliare le altre due cartine che vi
rimangono dopo aver giocato i due Onori maggiori di Cuori. In questo seme potrete non cedere alcuna presa.
MORTO:
5432
DICHIARANTE:
AK
Stavolta le quattro cartine sono al Morto. Guardando Prima la vostra mano e vedete che avete solo due carte: i due
Onori maggiori di Cuori. Non avete perdenti in mano e questo limportante. Non importa che il morto abbia perdenti; concentrate la vostra attenzione sulla vostra mano e calcolate che non avete perdenti nel colore.
MORTO:
K53
DICHIARANTE:
A42
In mano avete tre carte. Potete contare su una presa sicura grazie al vostro Asso e, dando uno sguardo dall'altra parte
del tavolo, vedrete il Re che potr coprire una delle vostre perdenti. Rimane una perdente nel colore.
MORTO:
T654
DICHIARANTE:
32
Avete due cartine in mano. Guardando il morto, vi rendete conto che non ha prese sicure. Quindi le perdenti nel colore rimangono due. Non ha importanza che al morto vi siano quattro carte; concentrate la vostra attenzione sul numero
di perdenti della mano.
MORTO:
865
DICHIARANTE:
K Q J 10
In questo esempio, non avete alcuna presa immediata sicura (vincente), quindi tutte e quattro le vostre carte
dovrebbero essere ritenute perdenti. Tuttavia, come avete visto nelle lezioni precedenti, potete promuovere tre prese
sicure, giocando il Re e costringendo gli avversari a prendere con lAsso (Date a Cesare ......). Dopo aver dato ai
difensori lAsso di Cuori, gli Onori che vi restano e quelli che avrete gi incassato saranno le prese che farete nel
colore di Cuori. Se volete, potete pensare di avere quattro perdenti a Cuori ed aspettare la fase successiva del piano di
gioco per stabilire che potrete eliminarne tre ricorrendo alla promozione di Onori, ma per semplificare un po le cose
meglio considerare fin dora la promozione degli Onori per evitare di aver cos tante perdenti che ci sar difficile
ricordare che cosa stiamo cercando di fare. Dovremo, comunque, tenere ben presente che, trattandosi di gioco ad
Atout, dovremo fare attenzione che gli avversari non ci taglino le nostre prese quando le avremo promosse vincenti.
Dovremo quindi considerare lopportunit di battere o meno le atout (argomento che tratteremo diffusamente nella
settima lezione). Con questa figura, calcolate di avere una sola perdente.
Ecco un esempio analogo:
MORTO:
K32
DICHIARANTE:
Q4
Stavolta in mano avete due carte. La Regina in s non rappresenta una presa sicura, ma dando uno sguardo al morto
vi rincuorate notando che la vostra linea possiede anche il Re. Sarete quindi in grado di promuovere una sicura
vincente nel colore cedendo la presa allAsso in mano ai difensori. Con questa figura dovete calcolare una sola
perdente.
MORTO:
K432
DICHIARANTE:
AQ65
Adesso in mano avete quattro carte. L'Asso una vincente ma la Regina non rappresenta una presa sicura ma lo
diventa se accoppiata al Re del Morto; vi resta, per il momento, una sola perdente.
Nelle lezioni precedenti abbiamo discusso su come sviluppare prese supplementari affrancando i colori lunghi.
Perch l'operazione abbia successo, in genere occorre trovare una favorevole distribuzione delle carte avversarie.
Questa probabile quando il numero delle carte rimanenti dispari. Nell'esempio in questione, gli avversari
possiedono cinque carte nel colore. Dopo aver incassato l'Asso, il Re e la Dama, se avete trovato una divisione 3-2, la
vostra cartina verr promossa al rango di vincente. Questa la ripartizione pi probabile. Tuttavia non garantita: il
colore potrebbe essere diviso 4-1 o addirittura 5-0.
Se il colore ben diviso, non avete perdenti, se invece mal diviso ne avrete una. Se volete, potete riservare queste
considerazioni alla terza fase del piano di gioco, Come posso eliminare delle perdenti?, ma pi semplice partire
dal presupposto che, se il colore diviso nella maniera pi probabile, in questo caso 3-2, non avete perdenti nel colore.
Tenete comunque presente che il colore pu essere sfavorevolmente diviso e in seguito, quando avrete pi pratica dei
metodi per eliminare le perdenti, potrete prendere in considerazione anche questa eventualit. A volte i giocatori
rinunciano al prezioso esercizio del calcolo delle perdenti perch sembra loro troppo complicato. Semplificatelo il pi
possibile finch non vi sarete abituati al meccanismo. Date per scontata la distribuzione pi probabile (vedi prima
lezione).
25

Al tavolo di Bridge, specialmente in un torneo, non potete perdere troppo tempo nel calcolare le perdenti con metodi
complicati ricorrendo al calcolo infinitesimale o usando una bilancia per farmacisti: considerando che siete poco pi
che principianti, non ve ne rimarrebbe a sufficienza per analizzare ulteriormente la mano e poi per giocarla!
Un metodo abbastanza semplice, ma a questo stadio sufficientemente preciso, quello di considerare vincenti di lunga
le cartine che avete in ciascun colore a partire dalla quinta in poi.
Vi limiterete allora a considerare le prime quattro carte di ogni colore e considererete naturalmente vincenti gli Assi,
mezze vincenti i Re, non accompagnati allAsso, e le Regine non unite allAsso ed al Re; la quarta carta di ogni colore
verr invece considerata
- perdente nei colori quarti se non avete almeno otto carte nel colore considerato fra mano e Morto;
- vincente se ne avete almeno otto.
Facciamo il solito esempio chiarificatore: MORTO:
Q32
DICHIARANTE:
AK54
Avete l'Asso, il Re e la Regina che coprono tre delle quattro carte che avete in mano. Considerate la rimanente cartina
come una perdente. Avete sette carte fra mano e morto, e gli avversari ne hanno solo sei, cio un numero pari; la
divisione pi probabile la 4-2. Dovreste essere fortunati per trovare le carte avversarie divise esattamente 3-3 (solo
una volta su tre!). Quindi con questa figura partite dal presupposto di avere una perdente.
Ecco un ultimo esempio di calcolo delle perdenti in un singolo colore:
MORTO:
32
DICHIARANTE:
K54
In mano avete tre carte, e l'unico onore rappresentato dal Re, che di per s non una presa sicura. Al morto non vi
sono onori di copertura, e quindi dovete calcolare tre perdenti nel seme. Per il momento considerate l'esito
dell'eventuale impasse come negativo, per amor di semplicit, dal momento che occorre molto pi del 50 per cento di
probabilit di successo per cancellare una potenziale perdente.
Il Re potrebbe essere trasformato in vincente tentando l'espasse (giocando cio una cartina dal morto verso il Re), ma
poich il risultato non garantito, per il momento calcolate di avere tre perdenti.
Proviamo adesso a contare le perdenti in una smazzata completa: Contratto: Quattro Picche - Attacco: K
Facciamo il piano di gioco:
J762
KQT93
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
654
N - S A32
Per fare 4 PICCHE dovete realizzare dieci prese, quindi potete permettervi di
A54
K32
cederne tre (13-10 = 3).
AKQ
32
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Picche 1 (Potete smontare l'Asso promuovendo tutte le altre carte al ruolo di vincenti)
Cuori 2 (Avete tre carte ed una sola vincente sicura.)
Quadri 1 (Avete solo due prese sicure, quindi la terza cartina una potenziale perdente)
Fiori 0 (Avete due carte, ma sono coperte dall'Asso e dal Re del Morto)
Totale 4
Per il momento abbiamo esaminato le prime due fasi del piano di gioco del dichiarante. A questo punto scoprirete
spesso di avere pi perdenti di quante ve ne possiate permettere. Nella mano in esame avete quattro perdenti e ve ne
potete permettere soltanto tre. venuto il momento di procedere, per vedere come sia possibile eliminare le perdenti
di troppo.

Terza Fase: Come posso eliminare delle perdenti?


Se avete pi perdenti di quante possiate permettervi, potete eliminare delle perdenti in un contratto a colore, oltre che
con gli stessi strumenti gi visti nella formulazione del piano di gioco a senza atout (promozione di Onori,
affrancamento di colori lunghi, impasse ed espasse) anche con i seguenti tre procedimenti:
- scarto di perdenti su extra vincenti che si trovano nella mano opposta alla mano base;
- taglio di perdenti dal lato corto in atout effettuato con atout prive di valore;
- pi tagli di perdenti dal lato lungo in atout adottando la tecnica di gioco a Morto rovesciato.

Diamo ora un'occhiata alle nuove tre tecniche di eliminazione delle perdenti nel gioco ad Atout.

Scarto delle perdenti sulle vincenti in pi che si trovano al Morto


In alcune mani che presentano delle perdenti di troppo, pu darsi che abbiate delle vincenti extra al morto. Su queste
possibile scartare le perdenti. Vediamo in che modo.
Nella precedente smazzata nel colore di Fiori avevate tre vincenti mentre ve ne bastavano solo due per coprire le
perdenti nel colore che avevate nella vostra mano. Ebbene la Dama di Fiori costituisce una extra-vincente sulla quale
potete scartare una quadri perdente della mano, dopo aver eliminato tutte gli atout in mano agli avversari per evitare il
rischio, sia pur minimo, che vi taglino la terza Fiori.
26

Nella mano seguente, seduti in Sud state giocando un contratto di 6 CUORI ricevete lattacco di 2 : fate il
Piano di Gioco.
A6
Q543
Prima Fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QT854
KJ932
N - S A32
Dovete fare 12 prese, non dovete avere pi di una perdente.
654
Seconda Fase: Quante perdenti ho?
AQ2
K
vostro
A Picche avete in mano la Regina quarta accompagnata da cartine ed al morto lAsso secondo: potete considerare una
sola perdente (ma occhio allattacco!).
A Cuori avete tutto lo Stato Maggiore ad eccezione del pezzo pi importante, lAsso: considerate una sola perdente
inevitabile.
A Quadri avete invece tre carte, ma solo una presa sicura, lAsso. Dovreste calcolare due perdenti.
A Fiori non avete perdenti. Avete in mano il Re secco e al morto c' l'Asso e la Dama che, oltre a rendere vincente il
Re, costituiscono due vincenti extra sulle quali potrete scartare due perdenti della mano (per esempio le due Quadri).
Terza Fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Concentratevi sullunica perdente che potete eliminare, quella a Picche. Vi avevo poco fa avvertiti di tenere presente
lattacco iniziale fatto da Ovest con il 2 di Picche: orbene, lattacco di piccola promette un Onore. Sorge allora
spontaneo pensare: e se Ovest avesse fatto un attacco aggressivo, attaccando sotto Re?
Basterebbe allora stare bassi dal morto e promuovere automaticamente al rango di vincente la Regina della mano per
eliminare la perdente a Picche. Daltronde non si riesce a trovare altra possibile soluzione.
Se la manovra riesce avrete mantenuto il contratto, se invece il Re di Picche in Est il contratto battuto a meno che i
difensori non commettano una renounce nel corso del gioco e vengano penalizzati di una presa!.
Ricapitolando, il vostro Piano di Gioco consiste nello stare basso sullattacco iniziale, sperando che Ovest abbia
attaccato sotto Re, nelleliminare subito gli atout avversari, giocare subito il Re di Fiori, andare al Morto con lAsso di
Picche o con un taglio a Picche e scartare su Asso e Dama di Fiori del Morto le due quadri perdenti che avete nella
vostra mano.
Seguiamo ora il Piano di Gioco del dichiarante per giocare un contratto a colore, e vediamo la sua tecnica in azione. Contratto: Quattro Picche - Attacco: K
- Fate il piano di gioco. - La licita: SUD -NORD
2- 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QT54
Per fare quattro picche dovete realizzare 10 prese, quindi ne po 4 - 4
543
PAS
tete cedere tre (13-10 = 3).
K32
Seconda Fase: Quante perdenti ho?
765
Picche 0 (Tra mano e Morto avete tutte le carte pi alte)
98
76
N
Cuori 1 (Avete due prese sicure - Asso e Re - quindi vi rimane una perdente)
QT8
J976
O-E T876
Quadri 0 (Avete l'Asso in mano e il Re al Morto che copre la vostra cartina)
J954
Fiori 3 (Avete tre perdenti in mano)
KQJT
S
A98
Totale 4 perdenti
AKJ32
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
AK4
Poich gli avversari hanno attaccato a Fiori, sembra proprio che non possiate
AQ
fare a meno di perdere tre prese nel colore, dato che le incasseranno subito.
432
Tuttavia potete intervenire sulla perdente a Cuori. Il morto ha una extra-vincente, il Re di Quadri. Potete utilizzarla
per scartare la vostra Cuori perdente.
Dunque il vostro piano consiste nel battere due giri di atout, giocare prima l'Asso di Quadri di mano, ed ancora la
Dama di quadri, ed andate al Morto giocando atout. Giocate ora il Re di Quadri su quale, visto che in mano non avete
pi quadri, potete scartare la cuori perdente.
Manterrete il contratto perch perderete solo le prime tre prese di fiori.
Nella quarta lezione esamineremo i motivi per cui conviene, prima di incassare le Quadri, giocare gli atout per
eliminare quelli in mano agli avversari (battere atout).

27

Taglio delle perdenti al morto


Un altro sistema per eliminare delle perdenti realizzabile quando il morto corto nel colore. Ogni volta che
possibile sfruttare le atout del morto per tagliare le perdenti, fatelo senza indugio e prima che siano gli avversari a
battere le atout per eliminare tale possibilit. Del taglio delle perdenti al Morto ne abbiamo gi accennato in una
precedente mano, esaminiamo ora il meccanismo del taglio delle perdenti pi in dettaglio.
Nel seguente esempio, supponendo che l'atout sia Picche, concentratevi sulle Cuori e sulle Picche:
A Picche non vi sono perdenti, mentre ne avete due a Cuori. Tuttavia al morto ve
QJ983
AKT42
ne una sola. Dopo avere incassato l'Asso, al morto non rimarr nessuna carta
2
N - S A43
nel seme. Potete giocare la cartina dalla mano, il tre, e mettere un atout dal
KJ9
QT5
morto. Trasformerete cosi la perdente in una vincente. Rientrate ora in mano con
5432
A8
lAsso di Fiori e giocate laltra cartina di Cuori, il quattro, che taglierete ancora
al morto con una atout trasformandola in unaltra vincente per la vostra linea: avrete guadagnato cos due prese!
Ricordatevi: ogni taglio di carte perdenti che fate al morto con atout altrimenti prive di valore una presa in pi!
Occupiamoci ancora della tecnica per eliminare le perdenti, quando il morto corto in un seme, cio chicane,
singolo o doubleton. Ecco un esempio di come un doubleton del morto vi permetter di sbarazzarvi di una perdente di
mano. Giocate il contratto di 4 PICCHE e ricevete lattacco di Dama di Quadri.
QJ983
AKT2
Questa volta avete tre perdenti a Cuori ed una a quadri. Quella a quadri potete

32
scartarla sulla extra-vincente di fiori del morto. Per quelle a cuori, guardando il
N - S 654

A32
K54
morto, vi accorgete che ha solo due carte nel seme. Il vantaggio non immediato,
KQ2
A43
ma con un po' di pazienza, una delle perdenti a Cuori verr fatta scomparire.
Dovrete muovere il colore due volte, cedendo in entrambi i casi la presa agli avversari. A questo punto il morto non
avr pi carte nel colore e, come si dice in gergo, si presenter vuoto nel seme. Quando giocherete la vostra ultima
Cuori perdente, la potrete tagliare al Morto e guadagnare cos una presa.. In definitiva, realizzerete 11 prese, una in
pi di quanto non richieda il vostro contratto.
Vediamo adesso una smazzata completa: seduti in Sud giocate 2 PICCHE e ricevete lattacco di K .
Fate il Piano di Gioco. La licita: SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
KT64
1 - 2
PAS
765
Per mantenere il contratto di 2 dovete realizzare otto prese,
quindi
ne
potete
cedere
cinque
(13-8
=
5).
9765
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K6
98
KQJ9
AT 8
J753

32

N
AT8
O - E KQJ4
S
QT42

Picche O Cuori 3 Quadri 2 Fiori 1 (Il Re del morto copre una delle perdenti
della mano, ma vi resta ancora una cartina perdente). Totale 6 perdenti.
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Avete sei perdenti, ma ve ne potete permettere solo cinque. Dovete quindi eliminarne una. probabile che la Difesa incassi tre Cuori e due Quadri prima che
voi possiate prendere la mano. Perci, dovete concentrarvi solamente su come
eliminare la perdente di fiori. Non vi sono extra-vincenti al morto su cui scartarla.
Ma il Morto possiede solo due carte a fiori. Sarete in grado di tagliare la vostra

AQJ75
432
32
A98
terza Fiori perdente.
Il vostro piano consiste nel liberarvi della Fiori perdente, giocando una cartina per il Re del Morto, una cartina per
lAs so della mano e infine la terza Fiori, tagliandola con un 'atout del morto. (Nella sesta lezione vi insegneremo a
battere gli atout prima di muovere altri colori.)
Tagliare le perdenti ha un ruolo fondamentale nel gioco dei contratti a colore; dato che non una tecnica disponibile
nei contratti a senz'atout, rappresenta uno dei vantaggi della scelta di giocare a colore.

Il gioco a Morto rovesciato


Normalmente vi stato insegnato che tagliare di mano una cosa da non fare perch Chi taglia di mano si
indebolisce e muore. Unaltra massima che rende bene lidea della scarsezza tecnica di chi abusa a tagliare senza
costrutto le perdenti del Morto con gli atout della mano la seguente: Taglio di mano, taglio di villano.
Ed infatti normalmente sbagliato tagliare le perdenti del Morto in quanto basterebbe poi scartarle sul palo lungo di
atout. Tuttavia in alcune circostanze tagliare le perdenti del Morto con gli atout della mano ed utilizzare quelli del
Morto per battere ed eliminare quelli dei difensori sar lunica maniera per mantenere un contratto.
Per il momento non mi dilungher ulteriormente sulla tecnica di gioco del Morto Rovesciato; trattandosi di una
tecnica un tantino pi avanzata ne riparleremo pi dettagliatamente alla nona lezione.
28

Quarta Fase: Come coordinare questi passaggi?


Anche nel caso di contratti ad atout riveste grande importanza il coordinamento delle manovre e la giusta successione
delle mosse (timing) che consentono al dichiarante, quando possibile, di eliminare le perdenti di troppo.
Ricordatevi che la modalit con cui raggiungere il risultato pu differire da quella che utilizzereste in un gioco a senza
atout perch, nel caso di contratto a colore, vi potreste permettere di sguarnire un seme laterale di fermi, in quanto
potreste impedire ai difensori di fare prese in quel seme effettuando dei tagli.
Altra cosa importantissima da sottolineare che nel fare il piano di gioco dovete analizzare la smazzata in profondit
in modo da prendervi tutte le chance che la stessa vi pu offrire.
Molto spesso l'esito di un torneo o di un incontro a squadre dipende da come viene giocata una sola smazzata.

Contare le vincenti e le perdenti


Perch si contano le vincenti nei contratti a senz'atout e le perdenti in quelli a colore? Anche se sono due facce della
stessa medaglia, la natura dei contratti a colore rende pi vantaggioso prendere in considerazione le perdenti. Per
esempio, la tecnica di tagliare le perdenti al morto non si pu applicare a senz'atout.
Infine un altro punto da chiarire: vi ho spinto a pensare che il conteggio delle vincenti non di alcuna utilit qualora
giochiate ad atout? Mi tocca disilludervi, sarebbe troppo bello!
In alcune circostanze dovremo ricorrervi, prova ne sia la seguente smazzata in
KT54
cui il dichiarante gioca 4 CUORI ricevendo l'attacco in atout di Dama.
65432
In un primo tempo, contiamo sette perdenti reali (tre atout, due picche, due Fio
6
ri) di cui una a Picche pu essere eliminata tagliandola dal vivo. Ne restano an AT3
cora sei per tre prese di caduta.
QJ62
983
N
Proviamo invece a contare le vincenti: due prese a Picche (Asso e Re), due pre
QJT97
---se in atout, (Asso e Re), una presa a Quadri (l'Asso), una presa a Fiori (l'Asso),
Q853 O - E KJT
S
un taglio a picche dalla mano e tre tagli al morto a quadri, per un totale di dieci
KJ9765
Q
prese. Posso concordare con voi che la smazzata proposta un po' al limite sia
A7
per quanto riguarda la distribuzione non favorevole dei resti nel palo di atout
AK8
(5-0), sia per quanto riguarda la distribuzione favorevole della mano di Ovest
A9742
che consente al dichiarante di mantenere il contratto.
842
D'altronde, ricordatevi che talvolta necessario il riscontro effettuando il conteggio delle vincenti.
Tuttavia, contare le vincenti in un contratto a colore a volte potrebbe portare a trascurare un punto fondamentale.
Sebbene nei contratti a Senza Atout sia pi facile contare le vincenti, vi sono dei casi in cui utile prendere in
considerazione pure le perdenti anche se non sia sempre facile calcolarle . Osservate infatti questo colore:
MORTO:
K32
DICHIARANTE:
A4
facile calcolare due vincenti, ma quante perdenti avete nel colore con una tale figura? Giocando a colore non ne avete perch siete in grado di tagliare di mano l'eventuale terzo giro nel seme. Ma giocando a Senza Atout, vi potrebbero
essere molte perdenti dopo che l'Asso e il Re sono stati incassati. Dipende da come sono divise le carte restanti.
Facciamo ora un esempio chiarificatore: con questa mano, seduti in Sud giocate il contratto di Tre Senza Atout e
ricevete lattacco di K . Fate il Piano di gioco. La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AK54
1- 1
Vi servono nove prese.
32
1 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K876
PAS
Picche: 3 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 4 Totale: 8 prese
KJ8
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
JT3
982
N
Mancandovi solo un'altra presa, potreste essere tentati di affrancare le Quadri fa
KQJT9
8765
O - E A2
cendo fare la presa di Asso alla Difesa. Ma quando i difensori prendono, sono in
543
grado di incassare le loro Cuori, avendo fatto saltare lunico fermo che avevate
76
5432
S
nel colore. Poich hanno nove carte nel colore, anche se la distribuzione dei re Q76
sti a noi favorevole (la 5-4), il contratto sar battuto in quanto la Difesa potr
A4
incassare almeno quattro Cuori e lAsso di Quadri.
QJT9
Ci significa che dovete cercare altrove la nona presa.
AQT9

29

Potete sperare che le Picche avversarie siano divise 3-3 (p=0,33), il che vi consentirebbe di affrancare una presa supplementare grazie alla lunghezza. Sar necessaria un po' di fortuna, dal momento che la divisione pi probabile la
4-2 (p=0,5). Tuttavia, una volta contate le potenziali perdenti, vi renderete conto che si tratta della vostra unica
possibilit.
Prima di concludere la lezione vorrei spendere due parole sul perch nei contratti a senza atout si contano le vincenti
mentre si preferisce contare le perdenti nei contratti ad atout.
Anche se sono due facce della stessa medaglia, la natura dei contratti a colore rende pi vantaggioso prendere in
considerazione le perdenti e questo perch il modo di giocare a colore diverso dal gioco a senza atout: per esempio,
la tecnica di tagliare le perdenti al morto non si pu applicare nel gioco a senza atout.
Prendiamo come esempio la seguente mano e supponiamo di dover giocare sia il contratto di 3 SENZA ATOUT, sia
quello di 4 CUORI; in entrambi i casi lattacco iniziale con il Re di Fiori.
La dichiarazione:
SUD - NORD
Qualora giochiate il contratto di 3 S.A., non vi resta che lisciare
K43
1- 2
due volte lattacco e cercare le tre prese che vi mancano promuo 5432
2 S.A. - 4
vendo gli onori a cuori, sperando che i due onori mancanti siano
KQ3
PAS
entrambi in Est.
654
Se invece giocate il contratto di 4 CUORI, non potete battere le atout per affran J97
T865
N
care le vincenti in atout in quanto, dopo lattacco iniziale, avete due perdenti imme
76
AK
O - E JT96 diate a fiori e gli avversari si precipiteranno ad incassare le due prese a fiori che,
8754
S
unite ad Asso e Re di Cuori, farebbero affondare il contratto.
KQJ9
T87
Dovete allora preoccuparvi di eliminare una delle perdenti a fiori prima di cedere
AQ2
la mano agli avversari, scartandola sulla terza quadri del morto applicando una tec QJT98
nica di gioco che non potevate utilizzare se aveste giocato a senza atout.
A2
Come vi sarete resi conto, il contratto di 4 CUORI praticamente imperdibile.
A32
Quello di 3 S.A. invece appeso ad un filo, che Est abbia i due onori di Cuori e che le quattro Fiori siano in Ovest!

Riassunto della terza lezione


Riassumiamo le prime tre fasi del piano di gioco di un contratto a colore.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere? (Qual il mio obiettivo?)
Per determinare quante perdenti potete permettervi, sottraete da tredici il numero di prese che dovete fare per
realizzare il vostro contratto.
Seconda fase: Quante perdenti ho? (Qual la mia situazione attuale?)
Sommate le perdenti che avete in ciascun colore. Per perdenti si intendono le carte che non sono prese sicure.
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti? (Quali mezzi ho a disposizione?)
Oltre alla promozione degli onori, all'affrancamento dei colori lunghi e all'impasse, osservate ciascun colore per
vedere se potete liberarvi delle perdenti scartandole su eventuali extra vincenti del morto, oppure tagliandole al morto.

MASSIME CHIAVE
Conta le perdenti
Potete collegare le prime tre fasi del Piano di Gioco ad Atout ricordando la massima Conta le perdenti.
Prima di cominciare a giocare un contratto a colore dovete sapere quante prese potete permettervi di cedere, e quante
sono invece le perdenti che avete. Questo attirer la vostra attenzione sul numero di perdenti che dovete eliminare e
potrete cominciare a stabilire in che modo farlo.

Chi taglia di mano si indebolisce e muore - Taglio di mano, taglio di villano


Sono due massime che servono a ricordare che i tagli di mano, fatti al solo scopo di tagliare nei colori in cui il
dichiarante corto, non contribuiscono ad aumentare il numero di prese che si possono fare; sono quindi inutili, anzi
spesso dannosi perch fanno andare il Dichiarante fuori gioco in atout.
30

Esercizi
3/1. State giocando il contratto di 4 PICCHE. Attacco 2 . Sfruttate la massima conta le perdenti per sviluppare
le prime tre fasi del piano di gioco e stabilite come giochereste la mano. - La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AJT3
1 - 2
Vi servono dieci prese; potete cederne tre.
A74
2 - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
982
PAS
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
KQ7
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
74
86
S
Potete eliminare una perdente sulla extra-vincente a Fiori del Morto.
QT82
KJ6
E - O K Q T 5 Non importa quale perdente scarterete sulla Fiori vincente, limportante che
J63
N
ne eliminiate una.
T865
J942
Battete allora gli atout eliminandole dalle mani dei difensori (per non correre
KQ952
lalea che un difensore abbia solo due carte di Fiori), dopodich giocate con
953
ordine prima lOnore di Fiori della parte corta (lAsso), poi andate al Morto
A74
con il Re di Fiori e giocate poi la Donna di Fiori sulla quale potete scartare
A3
una perdente di Quadri o di Cuori della mano ed avrete mantenuto il contratto.

3/2. Seduti in Est giocate 2 CUORI e ricevete lattacco di K La dichiarazione: EST - OVEST
K942
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
1- 2
Vi servono otto prese, potete perderne cinque.
K976
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T83
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 3 Fiori: 2 Totale: 6 perdenti
73
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QJ65
T73
O
Potete eliminare una perdente a Fiori della vostra mano tagliandola al Morto
42
A3
S
N
che ha solo due carte nel colore.
K92
AQ65
Incassate allora lAsso di Fiori e giocate ancora Fiori dando la presa ai difenso
KQT5
J862
E
ri. A questo punto il Morto sar piombo nel colore; non appena rientrate in ma
A8
no, giocate ancora una cartina di Fiori e tagliatela al Morto con una delle sue
QJT85
atout. In questo caso non correrete il rischio di essere surtagliati se non con l
J74
Asso di atout che costituisce gi una vostra perdente.
A94

SUD - NORD
3/3. Seduti in Sud, giocate 4 PICCHE ricevendo lattacco di A .
La dichiarazione :
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A874
2 - 3
Vi servono dieci prese; ne potete cedere tre.
Q97
3 S.A. - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Q8
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 3 perdenti 4 - 4
AQJ3
PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
93
65
N
Non ci sarebbe bisogno di eliminare alcuna perdente per mantenere il contratto;
AKT4
J862
O
E
tuttavia potete fare una presa in pi se Ovest ha il Re di quadri ed il K di cuori.
J 97 4
KT632
S
Appena entrate in mano, giocate piccola cuori verso la Dama ed avrete trovato
874
T5
una extra-vincente sulla quale scartare la perdente quadri della vostra mano.
KQJT2
Se Ovest, dopo aver fatto presa con lAsso nellattacco iniziale, al secondo giro
53
torna a Quadri, passate la Dama del Morto sperando che il Re sia in Ovest.
A5
Problema difensivo (Ovest). Sullattacco Est ha giocato il 2 segnalando il pos
K962
sesso di un numero di carte nel colore (non ne pu avere due, altrimenti Sud ne avrebbe quattro ed allora come
seconda dichiarazione avrebbe licitato 2 ? ).(Ricordo che lattacco di Asso nel gioco ad atout vuole che il compagno
dia il conto delle carte possedute nel colore: bassa-alta con un numero di carte pari, media-bassa con un numero di
carte dispari).
Ovest non deve tornare con il Re di cuori per non liberare la Dama di cuori del Morto su cui il dichiarante potrebbe
scartare una perdente.
31

3/4. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI. - Attacco: Q


La dichiarazione: OVEST - EST
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere? 1 S.A. - 2
84
2 - 4
Vi servono dieci prese; ne potete perdere tre.
AJT86
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K42
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
Q76
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QJT7
K6532
E
Potete
tentare tre impasse: a cuori, a quadri e a fiori: basta che uno solo rie
42
K3
sca (p=0,875) ed avrete mantenuto il contratto.
QT95 N- S 876
O
Prendetevi per tutte le chances! Potete aumentare la probabilit di succesKT9
832
so di un ulteriore 4% se prima di tentare limpasse a quadri tentate quello a
A9
fiori; potrete trovare i resti nel colore 3-3 ed in questo caso avrete trovato
Q975
una extra-vincente nella mano e non avrete pi la necessit di fare limpasse
AJ3
a quadri!
AJ54

3/5. Seduti in Nord giocate 4 CUORI e ricevete lattacco in atout con il 3 . - La dichiarazione: NORD - SUD
PAS - 1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AK7
1 - 1 S.A.
Vi servono dieci prese; potete cederne tre.
Q8
3
-4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A54
PAS
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 1
65432
Totale: 4 perdenti
QT9
J632
S
753
64
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
E- O QT97
Non esistono altri modi di eliminare una perdente se non tentare laffrancamen
K82
to della quinta fiori del Morto, possibile se i resti nel colore sono 4-3 in quanto
N
AJT9
KQ8
il Morto dispone del numero di rientri sufficienti (compresi 8 e Dama di cuori).
854
Preso lattacco iniziale , si gioca subito piccola fiori a dare; preso il ritorno al
AKJT92
Morto (supponiamo ancora atout), si gioca fiori e la si taglia dalla mano.
J63
Si risale al Morto con lAsso di picche e si taglia la terza fiori; dopo aver elimi
7
nato gli atout in mano agli avversari si gioca ancora picche per il Re del Morto ed ancora la quarta fiori tagliata di
mano. Ora la quinta fiori affrancata e, avendo ancora al Morto il rientro di Asso di quadri, costituisce la extravincente sulla quale scartare una perdente (quadri o picche) della mano.

EST - OVEST

3/6. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 10 di . - La dichiarazione:


1 - 1 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
6
3 - 3 S.A.
Vi servono dieci prese; potete cederne tre.
AJ84
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Q732
Picche: 23 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 34 perdenti
J954
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
K3
Q972
O
Dovendo perdere lAsso di Fiori, non potete perdere pi di 2 prese in atout.
T963
KQ52
S
-N T8
Come le giocate?
J964
E
Premesso che se i resti sono 3-3 non ha importanza quale carta giocate, concenA73
T86
trate la vostra attenzione sui resti 4-2. Se lOnore secondo in Nord, potrete
AJT854
perdere solo due atout sia facendo limpasse al primo giro e battendo poi lAs7
so, sia battendo lAsso al primo giro e giocando piccola al secondo.
AK5
Ma se lOnore secondo in Sud vincerete solo se battete lAsso al primo giro e
KQ2
giocate piccolo atout al secondo altrimenti consumerete un vostro Onore e Nord rimarrebbe con la forchetta Q-9
contro il vostro T-8 e perderete in totale tre atout oltre allAsso di fiori!

32

3/7. Seduti in Sud giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K


La dichiarazione: SUD - NORD
1- 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A74
2- 4
Vi servono dieci prese; potete cederne tre.
653
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
32
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AKQ87
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KQJ
N T952
Il bel palo di Fiori del Morto dovrebbe suggerirvi lidea di scartarvi una perQT9
87
O-E J74
dente a Picche della mano. Preso quindi con lAsso lattacco iniziale, battete
AT865
S 6543
due giri di atout, senza fare linutile impasse alla Dama di atout in quanto, una
92
atout sarebbe sempre perdente. Rimasta in mano a un difensore lultima atout
863
vincente, giocate il Fante di Fiori e poi il 10 che superate con lAsso del MorAKJ42
to per giocare ancora un Onore di Fiori sul quale scartate di mano una perdenKQ9
te di Picche.
JT
Anche se Est taglia con la Donna di atout, sarete riusciti a scartare una vostra perdente avendo fatto tagliare Est con
una atout comunque vincente. Se invece aveste fatto limpasse alla Dama di atout, avreste perso oltre alla Dama, due
Picche (diventate perdenti immediate dopo lattacco) e lAsso di Quadri.

3/8. Seduti in Ovest giocate 6 PICCHE e ricevete lattacco di Q .


La dichiarazione:
OVEST - EST
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AK7
PAS - 2
Vi servono dodici prese; potete cederne una sola.
--2 - 3
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AK94
3 - 3 S.A.
Picche: 1 Cuori: 6 Quadri: 0 Fiori: 0
AKJ872
4 - 6
Totale: 7 perdenti
J5
PAS
E Q83
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KJ86
T7
Una Cuori potrete tagliarla al Morto e le altre potrete scartarle sulle Quadri e sulle
QJT63 N - S 8752
O QT93 Fiori dopo aver proceduto allaffrancamento di tale colore. La sola avvertenza che
65
dovete avere scartare sullattacco iniziale lunica carta di Fiori che avete in mano.
T9642
Cos facendo potrete subito procedere allaffrancamento delle Fiori tagliando dalla
AQ95432
mano due cartine del Morto ed evitando il rischio di essere surtagliati. Preso allora
--lattacco iniziale con il Re al Morto scartando di mano la Fiori, tagliate subito una
4
piccola Fiori di mano e risalite al Morto battendo un giro di atout; ritagliate una cartina di Fiori dalla mano e risalite
al Morto con il secondo giro di atout. Battete ora Asso e Re di Fiori sulle quali scartate due Cuori perdenti della mano:
al Morto avete affrancato due Fiori che giocherete costringendo Est a tagliare con la Dama di atout mentre voi scartate
unaltra perdente di Cuori. Potete risalire al Morto con il taglio di una Cuori e sulle due carte franche del Morto (Asso
di Quadri ed ultima Fiori) scartate le ultime due Cuori perdenti della mano ed avrete mantenuto il vostro Slam.

3/9. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE ricevendo lattacco di K .


La dichiarazione: NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
432
1 - 1 S.A.
Vi servono dieci prese; potete cederne tre.
32
3 S.A. - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A432
PAS
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
KJ64
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
65
987
S
Dovete fare limpasse a Cuori, poi quello a Fiori, battere due giri di atout e giocare
J975

KT86
E-O
lAsso di Cuori; tagliare ora al Morto una Cuori perdente della mano.
KQJT
985
N
Rientrate in mano con lAsso di Fiori, battete lultima atout e giocate Fiori: oltre
QT9
832
ad esservi riusciti tutti gli impasse, anche i resti a Fiori sono ben ripartiti.
AKQJT
La quarta Fiori del Morto affrancata e vi potrete scartare lultima perdente a Qua AQ4
dri che vi rimasta nella mano.
76
Avete cos realizzato il Grande Slam che aveva una probabilit di 0,08 di avverarsi.
A75

33

Lezione IV

LIMPORTANZA DEI RIENTRI

giunta lora di considerare la quarta fase del piano di gioco: come coordinare i vari passaggi? Come posso utilizzare
i mezzi ed il bagaglio tecnico che ho a disposizione per raggiungere il mio obiettivo?
Fin qui abbiamo visto come sviluppare vincenti supplementari ed eliminare le perdenti di troppo nell'ambito dei singoli
colori. Abbiamo stabilito che possibile ottenere le prese in pi necessarie grazie alla promozione degli Onori,
all'affrancamento dei pali lunghi, all'impasse e allespasse. Inoltre possibile eliminare le perdenti scartandole sulle
extra-vincenti, oppure tagliandole.
All'inizio pi semplice studiare le tecniche fondamentali per ottenere prese extra applicandole a un seme per volta.
Tuttavia il modo pi redditizio di muovere un determinato colore si pu rivelare controproducente o addirittura
inattuabile quando viene presa in considerazione la mano completa. Vi mai capitato di avere delle vincenti in un seme
situato dall'altra parte del tavolo ed impossibile da raggiungere? Vi mai capitato di voler fare un impasse, ma di
trovarvi dalla parte sbagliata per muovere verso gli onori e di essere costretti a giocare proprio dalla parte dellOnore
stesso? Avete in pratica scambiato la posizione di partenza con la posizione terminale!
Una delle considerazioni pi importanti da fare quando vi viene chiesto di coordinare i vari passaggi, riguarda i rientri;
unaltra pure importantissima riguarda la successione che imporremo alle varie manovre: il cosiddetto fattore tempo o
timing che analizzeremo successivamente.

I Rientri
Diamo per prima cosa la definizione di un rientro. Esso costituito da una vincente in una mano e da una cartina
nella mano opposta, definita carta di collegamento, che vi permette di raggiungere la vincente. La carta di collegamento preziosa quanto la vincente. Guardate questo esempio:
MORTO:
A 54
DICHIARANTE:
3 2
Avete una vincente al Morto, l'Asso, e una carta di collegamento in mano, il due o il tre. Potete utilizzare
indifferentemente una delle due cartine che avete in mano per raggiungere l'Asso del morto, e quindi questa
combinazione rappresenta un rientro. Osservate invece questo colore:
MORTO:
A54
DICHIARANTE:
--Avete ancora una vincente al Morto, ma stavolta non avete la carta di collegamento in mano per raggiungere l'Asso. Non
potete utilizzare questa figura come rientro al Morto. In realt, se non possedete un ingresso al Morto in nessun altro
colore, l'Asso rimarr inutilizzato a meno che non riusciate ad utilizzare uno dei due difensori come trampolino per
raggiungere il Morto. Pu anche darsi che i difensori siano costretti a giocare una carta di Cuori e vi consentano di
incassare lAsso, ma sicuramente non lo faranno di loro spontanea volont e non potete farci affidamento neanche da
parte del pi amabile degli avversari!
Il valore di un rientro superiore a quello di una vincente. Vi consente il passaggio da una mano allaltra e ci molto
importante perch vi permetter sia di incassare delle carte ormai affrancate che si trovano nella mano opposta a quella
in cui vi trovate, sia di poter reiterare una manovra indispensabile (ad esempio impasse od espasse), sia di passare dalla
parte giusta (posizione di partenza) per muovere un colore laterale.
In poche parole, un rientro vi permetter di trovarvi nel posto giusto al momento giusto.

Come utilizzare i rientri


L'uso dei rientri strettamente collegato a tutte le tecniche che il dichiarante pu adottare per realizzare e sviluppare
prese supplementari: promozione di Onori, affrancamento dei semi, impasse ed espasse. Osservate questa mano:
Contratto: Tre Senza Atout giocati da Sud - Attacco: Q
QJ984
KT
Dovete fare nove prese e ne avete solo cinque sicure: due a Cuori, una a Quadri e due
A63
N - S K542 a Fiori. Le prese mancanti possono essere ottenute grazie alla promozione delle
73
A862 Picche. Anche dando l'Asso degli avversari, avrete affrancato altre quattro prese, suf
765
AK8
ficienti a farvi mantenere il contratto. Ma avete pensato ai rientri? Dopo che gli
avversari avranno preso con l'Asso di Picche la seconda volta che muoverete nel
colore, non avrete pi Picche in mano per riandare al Morto. Tuttavia, potete utilizzare come rientro l'Asso di Cuori e in
questo colore non vi mancano le carte di collegamento. Dovete per avere laccortezza di salvaguardare lunico rientro:
quindi sullattacco iniziale prendete con il Re di Cuori che avete in mano.
34

Giocate poi subito Picche per smontare l'Asso della Difesa. Anche se gli avversari non prendono a Picche neanche al
secondo giro, siete in grado di continuare a giocare il colore finch non si decidono a farlo: basta superare al secondo
giro il 10 della mano con un Onore del Morto! Qualunque sia il loro ritorno, prendete e utilizzate una cartina di Cuori
come carta di collegamento per l'Asso del Morto.
A questo punto sarete in grado di incassare le Picche affrancate e mantenere il contratto.
Ecco un altro esempio che riguarda l'affrancamento di un colore lungo. Contratto: 1 SENZA ATOUT - Attacco Q Fate il vostro Piano di Gioco tenendo conto della gestione dei rientri. - La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
654
1 - 1
Vi servono sette prese.
A65
1 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
76543
PAS
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 5 prese
65
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QT7
N KJ98
Se le Quadri avversarie sono favorevolmente divise, cio 3-2, potete affrancare due
K87
QJT9
O - E J98
prese nel colore dopo aver ceduto una presa alla Difesa. Prendete subito lattacco
QT
S K8
iniziale con l'Asso di Fiori (avendo un solo rientro al Morto, non volete che i difen QJT97
sori ritornino Cuori facendovi saltare lAsso quando le Quadri non sono ancora
A32
affrancate), e giocate Asso, Re e piccola Quadri. Gli avversari prendono al terzo gi 432
ro e incassano quattro prese a Fiori. Dal momento che le Quadri sono divise 3-2, a AK2
vete affrancato due vincenti nel colore. Qualunque sia il ritorno degli avversari pren
A432
dete. Grazie all'Asso di Cuori siete in grado di rientrare al Morto per incassare le due Quadri vincenti.
Ecco ora un esempio relativo all'impasse. Contratto 4 CUORI - Attacco K . - La dichiarazione: SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
K432
1 - 2
Vi servono dieci prese; ne potete cedere tre.
AT43
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
432
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
32
876
N AT95 Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Potete eliminare una perdente potenziale a Fiori se riesce limpasse. Ma se riesce po
65
O - E 98
trete ripeterlo riandando al Morto in modo che poi sullAsso di Fiori potrete elimina
KQJT
987
S KT85 re una delle due perdenti a del Morto divenute immediate dopo lattacco. Ma non
9764
dovrete dare la mano ai difensori altrimenti incasserebbero subito le due Quadri.
QJ
Al morto avete due rientri che vi consentono di raggiungere la posizione di partenza
KQJ72
(il Morto) per poter fare limpasse a Fiori: essi sono lAsso ed il10 di Atout. Fate al
A65
lora attenzione quando battete gli atout di non consumarvi questi preziosi rientri!
AQJ
Quindi preso lattacco iniziale con lAsso, giocate il Re di Cuori e poi piccola Cuori per lAsso. Adesso vi troverete
nella posizione giusta per fare la prima volta limpasse a Fiori e, visto che riuscito, risalite al Morto giocando il 10 di
atout e ripetete limpasse a Fiori. Ora giocate anche lAsso di Fiori sul quale scartate una delle due Quadri perdenti del
Morto in modo che potrete poi tagliare la seconda quadri perdente della mano.
Cos giocando non solo avrete mantenuto il contratto ma avrete realizzato anche una surleve, la qual cosa non guasta.

Rientri all'interno di un colore


Quando le carte di un seme sono equamente ripartite fra il morto e la mano del dichiarante, i rientri non costituiscono un
problema.
MORTO
QT732
DICHIARANTE:
AKJ64
In questo esempio le Cuori possono essere giocate in qualunque ordine, dal momento che ve ne sono cinque al morto e
cinque in mano. Il colore si esaurir da entrambi i lati del tavolo nello stesso momento.
MORTO:
AK2
DICHIARANTE:
Q43
Anche in questo caso non vi sono problemi di collegamento fra le due mani. Vi sono tre vincenti e, grazie all'identico
numero di carte da entrambe le parti del tavolo, il dichiarante pu incassare queste prese in qualsiasi ordine.

35

Le due figure precedenti, cio pali lunghi o corti con Onori maggiori divisi nelle due mani, sono spesso utili perch
forniscono dei rientri per passare da una mano allaltra in funzione delle manovre che si vogliono attuare.
Osservate invece che cosa accade quando le carte sono ripartite asimmetricamente tra mano e morto:
MORTO:
AQJT3
DICHIARANTE:
K2
Se al Morto non vi sono rientri laterali, diventa fondamentale l'ordine in cui il dichiarante giocher queste carte.
Supponete di giocare per primo l'Asso del Morto, scartando il due dalla mano. Poi giocate il tre verso il Re della mano.
La Dama, il Fante e il dieci sono tutte carte vincenti, ma rimarranno isolate al Morto. Non vi rimangono pi carte di
collegamento in mano per raggiungerle.
La soluzione a questo problema semplice: incassare le vincenti in un ordine diverso. Giocate per primo il Re di mano,
scartando il tre dal Morto. Adesso potrete utilizzare il due di Cuori come carta di collegamento per il Morto e incassare
tutte le altre vincenti.
MORTO:
AQ2
DICHIARANTE:
K3
In questo esempio, se giocate prima l'Asso del Morto, scartando il tre, e poi il due verso il Re in mano, la Dama vincente
rimarr isolata. Dovete invece giocare prima il due verso il Re; e poi il tre verso le due vincenti del morto.
venuto il momento di ricordarvi la massima che vi indica il modo pi corretto (ordine e metodo) di incassare le
vincenti in un seme diviso asimmetricamente tra mano e morto: giocate per primi gli Onori della parte corta.
Anche se siete in possesso di tutte le carte maggiori, i collegamenti possono rappresentare un problema quando un seme
diviso asimmetricamente, cio quando vi sono pi carte da una parte che dall'altra. Questa massima vi ricorda di
cominciare a incassare le vincenti che si trovano nella mano con un minor numero di carte, la cosiddetta parte corta.
Vediamo in proposito un semplice esempio chiarificatore in una smazzata completa.
Contratto: 4 PICCHE . Attacco: Q La dichiarazione: SUD - NORD
1 - 2
Prima
fase:
Quante
perdenti
mi
posso
permettere?
5432
3 - 4
Vi
servono
dieci
prese;
ne
potete
cedere
tre.
32
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A K3
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
6543
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
A6
9
N
A Quadri, oltre a non avere perdenti, avete al Morto una extra-vincente (il Re) sul JT98
KQ76
O - E JT654
La quale potete scartare la perdente fiori della mano (ormai immediata).
987
S
Inoltre, al Morto avete solo due Cuori per cui la seconda Cuori perdente della mano
QJT9
K87
la potrete tagliare con una atout della parte corta in atout e ci vi porter una presa
KQ J T87
supplementare.
A54
Dovete per fare attenzione perch non avete ingressi al morto al di fuori delle Qua
Q2
dri se non il taglio di una Cuori dopo aver ceduto per la presa alla Difesa.
A2
Ma, se fate ci, i difensori si affretteranno ad incassare la perdente a Fiori divenuta immediata dopo lattacco.
Dovete allora muovere con ordine e metodo il colore di Quadri che diviso in maniera asimmetrica; iniziate a giocare
l'Onore che si trova dalla parte corta. In pratica si tratta di incassare prima la Dama, e poi di giocare il due verso le due
vincenti del morto. Sulla terza Quadri scartate subito la perdente a Fiori.
Il consiglio di giocare prima l'onore dalla parte corta valido anche quando il dichiarante sta cercando di promuovere
delle prese, smontando l'onore della difesa in un colore diviso in maniera asimmetrica tra mano e morto:
MORTO:
KJT94
DICHIARANTE:
Q5
Desiderate affrancare quattro vincenti nel colore di Cuori, cedendo l'Asso. Al Morto avete un altro rientro, supponiamo
l'Asso di Fiori. Se giocate un Onore a Cuori e gli avversari prendono subito con l'Asso, non vi sono problemi. Il colore
affrancato, e avete l'Asso di Fiori per raggiungere le vincenti. Ma adesso supponiamo che gli avversari vi rendano la vita
pi difficile, rifiutando di prendere immediatamente, cosa che normalmente faranno appena che siano giocatori soltanto
medi. Innanzitutto osservate che cosa succede se il Dichiarante non gioca per primo l'Onore dalla parte corta. La prima
presa viene fatta con il Re del Morto. La seconda viene vinta dalla Dama in mano... due leve facili. Il Dichiarante non
ha pi carte di collegamento per giocare di nuovo Cuori. Dovr utilizzare l'Asso di Fiori per andare al Morto e giocare il
terzo giro di Cuori. Finalmente gli avversari prenderanno con l'Asso. Il Dichiarante sar riuscito ad affrancare due Cuori
vincenti al Morto, ma esse rimarranno inutilizzate dal momento che stato necessario usare l'Asso di Fiori per giocare il
terzo giro di Cuori ed ora il Morto non ha pi rientri!
Osservate invece come il colore venga felicemente affrancato se giocate prima l'Onore che avete in mano, la Dama di
Cuori, e poi muovete la cartina verso uno degli Onori del Morto. Adesso vi trovate al Morto e potete giocare Cuori per
la terza volta. Gli avversari prendono con l'Asso. Quando rientrerete in mano, avrete due Cuori vincenti al Morto e la
possibilit di raggiungerle grazie all'Asso di Fiori.
Prima di procedere oltre, vorrei fare una precisazione: quando si dice che quando il colore diviso in maniera
asimmetrica vanno giocati per primi gli Onori della parte corta, ci normalmente vero quando si deve procedere
36

allaffrancamento di un colore lungo se difettano i rientri nella mano in possesso della lunga. Ma ci sono delle eccezioni:
non sempre infatti essenziale giocare per primo l'onore dalla parte corta quando un seme diviso in maniera
asimmetrica. Osservate questo colore:
MORTO:
A32
DICHIARANTE:
K4
Sebbene questo seme sia diviso in maniera asimmetrica, non ha importanza quale onore incassate per primo. Vi sono
solo due onori, l'Asso e il Re. Poich dalla parte corta, cio quella del dichiarante, vi sono due carte, avrete una carta di
collegamento in entrambe le direzioni. La miglior funzione di un seme come questo sar quella di fornire i rientri
necessari per sviluppare prese negli altri colori e per costituire fermi nel colore di interesse dei difensori. Fate un uso
razionale di questa figura. Dal momento che la prima presa potrebbe essere vinta sia in mano che al Morto, decidete
prima da che parte volete trovarvi o quale rientro volete salvare (normalmente quello della mano che ne ha meno). Dove
vincere la prima presa in un seme come questo pu determinare la differenza tra realizzare il contratto o andare sotto.
Vediamo in che modo questo concetto pu rivelarsi utile nel piano di gioco di una smazzata completa:
State giocando il contratto di 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q - La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A2
1 S.A. - 2 S.A.
Vi servono nove prese.
J65
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
543
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 5 prese
QJT92
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QJT98
76
N
La promozione degli Onori di Fiori pu darvi le quattro prese che vi mancano per
K74
Q983
O-E
mantenere il contratto. Sullattacco di Dama di Picche dovete passare uno dei due
76
QJ98
S
Onori che avete ma se date retta alla massima Giocate per primi gli Onori della
A87
654
parte corta non riuscirete a mantenere il contratto. Quando infatti cercherete di
K543
affrancare le Fiori giocando piccola dal Morto verso il Re della mano, il difensore
AT2
in possesso dellAsso non coprir e far la sua presa solo al secondo giro. Adesso
AKT2
il palo di Fiori al morto affrancato ma non avete pi il rientro necessario per tra K3
sferirvi al Morto per poter incassare le Fiori vincenti. Questo perch avete giocato lOnore della parte corta sullattacco
iniziale; se invece aveste preso con il Re della mano non ci sarebbero stati problemi.
Dovete infatti considerare che non dovete realizzare pi di due prese a Picche. L'Asso e il Re hanno solo la funzione di
fermi per bloccare il colore lungo della Difesa e di rientri per sviluppare altri colori. Nel momento in cui vi accorgete
che vi serve un ingresso al Morto, conservate lAsso il pi a lungo possibile e prendete l'attacco in mano con il Re. In
questo modo lascerete lAsso come rientro al Morto, da utilizzare una volta affrancate le vincenti a Fiori. Il
comportamento da seguire pu essere riassunto dalla seguente massima: Salvaguardate i rientri della mano pi povera!
Oltre a giocare per primo l'Onore dalla parte corta, esiste un altro modo per conservare il rientro all'interno di un seme
diviso asimmetricamente che state cercando di affrancare. Osservate questo esempio:
MORTO:
AK8632
DICHIARANTE:
75
Se non avete ingressi laterali al Morto, l'ordine in cui muoverete queste carte sar fondamentale. Il modo pi comune di
sviluppare delle vincenti in questo colore quello di giocare l'Asso e il Re e poi un terzo giro nel seme. Se i resti
avversari sono divisi 3-2, le altre tre cartine rimarranno vincenti. Tuttavia, se non disponete al Morto di un rientro laterale, queste vincenti rimarranno inutilizzate.
Per evitare questa situazione dovete modificare leggermente l'ordine in cui giocherete le carte. Poich non ve lo ha
ordinato il medico di vincere le prime due prese e cedere la terza, dovete cedere la prima presa. In questo modo
conservate una carta di collegamento, che vi permetter di muovere verso il Morto per incassare l'Asso e il Re. Adesso
vi troverete al Morto nel momento in cui il seme franco e potrete incassare tutte le altre vincenti.
imbarazzante concedere agli avversari una presa che avreste potuto invece realizzare voi. Ma in questo caso non state
regalando niente agli avversari, tuttaltro! Avete solo anticipato la cessione della presa che loro spetta di diritto, e lo
avete fatto quando ci non pericoloso in quanto avete ancora tutti i fermi negli altri colori. Inoltre vi sarete messi nelle
condizioni di incassare, con un po di fortuna per quanto riguarda la distribuzione dei resti, tutte le restanti prese di
Cuori. Dovete abituarvi allidea che non potete incassare tutte le prese sicure ogni volta che giocate una mano, ma
dovrete lasciar prendere la mano agli avversari, anche parecchie volte in ogni smazzata. importante capire che
spesso, anche quando sono in presa loro, siete voi ad avere sia il controllo nel colore che quello della situazione.
Il timing essenziale, e grazie al piano di gioco potete stabilire quando cedere la mano all'avversario. Come regola
generale, non abbiate timore di lasciar fare troppo presto agli avversari le prese che spettano loro (Date a Cesare quel
che di Cesare).
Cedere deliberatamente una presa agli avversari viene definito dare un colpo in bianco e potete ricordare questa tecnica
con la massima dare un colpo in bianco per conservare un rientro.

37

Nella seguente smazzata ci renderemo conto della necessit di ricorrere al Colpo in bianco per mantenere il contratto di
3 SENZA ATOUT con attacco Q contratto al quale siete giunti dopo la seguente dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
543
1 S.A. - 2 S.A.
Vi servono nove prese.
32
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AK432
Picche: 2 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 7 prese
654
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
876
QJT9
N
Lunica possibilit di fare le due prese supplementari che vi occorrono sono offer
QJT98 O - E 76
te dalle Quadri. Oltre ad incassare lAsso ed il Re, potete affrancare altre due pre
J9
QT8
S
se se i resti avversari sono divisi favorevolmente, se troverete cio la 3-2.
J87
KQT9
Dal momento che le carte sono divise in maniera asimmetrica tra le due mani, il
AK2
Dichiarante deve stare attento che le vincenti non rimangano isolate al Morto.
AK54
Poich non esiste un rientro al Morto al di fuori delle Quadri, spetter a queste di
765
fornire l'ingresso necessario. La massima Date un colpo in bianco per conserva
A32
re un rientro vi offre la soluzione. Dopo aver preso l'attacco, giocate Quadri di mano e mettete una cartina dal Morto.
Gli avversari faranno la presa. Tuttavia, dopo aver preso il loro ritorno, qualunque esso sia, le Quadri saranno pronte per
essere incassate. Giocate un'altra Quadri di mano verso l'Asso del Morto, e poi battete anche il Re, eliminando le carte
che restano agli avversari. Adesso le due cartine del Morto sono vincenti e voi vi trovate nel posto giusto al momento
giusto per poterle incassare.
A proposito di colpo in bianco, osservate la seguente figura:
MORTO
AK432
DICHIARANTE
765
Immaginate che stiate giocando un duplicato per cui la presa in pi non ha praticamente importanza mentre
mandatario il rispetto del contratto. Supponiamo, inoltre, che per mantenere il contratto vi sia sufficiente ricavare dal
colore di Cuori tre prese e non quattro e che al Morto non abbiate altri rientri laterali. Orbene, se ve lo potete
permettere, basta che diate non uno ma due colpi in bianco nel colore che esso vi frutter quasi sicuramente le tre prese
richieste (basta che i resti nel colore non siano peggiori della 4-1).

Salvaguardare e creare un rientro


Pu capitare che sia necessario un rientro, e che non ve ne sia nessuno disponibile o che esso sia attaccabile dai
difensori. In tali casi forse possibile salvaguardare quello esistente o crearne uno nuovo. Osservate la seguente
smazzata in cui giocate 1 SENZA ATOUT dopo la vostra apertura ed il passo generale; ricevete lattacco di 2 .
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
654
Vi servono sette prese.
54
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AT6
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 5 prese
75432
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QT7
KJ98
N
Lunica possibilit di incrementare le vostre vincenti data dallaffrancamento del
KJ32
Q98
palo lungo del Morto, le Fiori, possibile se i resti nel colore sono 3-2.
K932 O - E Q87
S
Ma dovete fare attenzione che lattacco non vi tolga lunico rientro che avete al Mor
J8
QT9
to, necessario per poter incassare le Fiori quando saranno franche.
A32
Dovrete stare bassi sullattacco iniziale e far fare la presa ad Est con la Dama il qua
AT76
le, per la legge di Cadorna, ritorna nel colore. Adesso dovete fare attenzione a cosa
J54
giocate dalla mano: sapete dalla carta di attacco (il due) che laltro Onore di Quadri
AK6
ce lha Ovest che lo passer per far saltare il rientro del Morto (anche se voi non passerete lAsso, Ovest ritorner nel
colore). Ma se fate attenzione, al Morto avete anche il 10 di Quadri ed proprio grazie a tale carta che potrete
salvaguardare il rientro del Morto. Basta che sul ritorno Quadri di Est passiate il Fante della mano ed Ovest sar senza
difesa. Se infatti metter il Re, potete superare con lAsso ed avrete ancora il rientro di 10 per incassare le Fiori una
volta affrancate; se invece star basso rimarrete in presa voi e potrete dedicarvi allaffrancamento delle Fiori avendo al
Morto ancora il rientro di Asso di Quadri .

38

Nella smazzata che segue la situazione sar un po' pi incerta; nulla pu garantirvi il mantenimento del contratto che
dipende solo dal trovare lAsso di Picche ben piazzato in Ovest. Il contratto 3 SENZA ATOUT e lattacco J .
La dichiarazione:
K32
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
432
1 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
KQJT9
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
54
Picche: 0 Cuori: 3 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 5 prese
AJ8
QT9
N
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
JT987

65
O-E
La promozione degli Onori di Quadri in grado di fornirvi le quattro prese che vi
A8
7654
S
mancano. Ma avete un problema: se gli avversari prendono al secondo giro non ave
876
QJT9
te pi carte di collegamento nel colore ed al Morto non disponete di un rientro sicu 7654
ro per andare poi ad incassare le Quadri franche. Avete per il Re di Picche e se l
AKQ
Asso in Ovest, giocando lespasse,ossia piccola dalla mano verso il Re del Morto,
32
troverete nel Re di Picche il rientro di cui avevate bisogno al Morto; se invece trove
AK32
rete lAsso di Picche in Est, il contratto sar battuto ma voi avete fatto quello che era in vostro potere fare.
Nella smazzata che segue dovrete spremere un po le meningi per creare il necessario rientro che vi serve per incassare
le Cuori affrancate. State giocando il contratto di 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 2 .
La dichiarazione:
AT864
NORD - SUD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K
1 - 1 S.A.
Vi servono nove prese.
AT6
2 -2
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AK32
2 S.A.- 3 S.A.
Picche: 1 Cuori: 5 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 9 prese
K9

QJ75
PAS
N
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
5432
876
O - E Q8
Dovete fare nove prese e apparentemente le avete tutte. Tuttavia, quando tenterete
KJ972
S
di coordinare le mosse, vi troverete di fronte al problema che non avete alcun in JT
Q987
gresso laterale in mano. Se prendete con l'Asso di Quadri e incassate il Re di Cuori,
32
cio l'Onore dalla parte corta, al Morto non avrete pi carte di collegamento per rag
AQJT9
giungere le restanti Cuori vincenti in mano. L'unico modo per risolvere il problema
543
utilizzare il Re di Cuori come carta di comunicazione! Quando giocherete il Re,
654
invece di scartare il nove dal morto, dovrete superarlo con l'Asso. A questo punto vi troverete in mano e potrete incassare tutte le Cuori vincenti. Non avrete perduto un Re, ma guadagnato un Asso, una Dama, un Fante, un dieci e un nove.
Analizzare i rientri una parte fondamentale del Piano di Gioco, cio quella che si occupa del coordinamento delle
varie mosse, il cosiddetto timing.

Riepilogo della quarta lezione


Adesso siete pronti per mettere in pratica tutte e quattro le fasi del Piano di Gioco:

IL PIANO DI GIOCO
PER CONTRATTI A SENZA ATOUT
PER CONTRATTI A COLORE
1. Quante vincenti mi occorrono?
1. Quante perdenti mi posso permettere?
2. Quante vincenti ho?
2. Quante perdenti ho?
3. Come posso fare altre prese?
3. Come posso eliminare delle perdenti?
4. Come coordinare questi passaggi?
4. Come coordinare questi passaggi?
Dopo che nella terza fase avete preso in considerazione come trovare vincenti supplementari o come eliminare delle
perdenti, dovete coordinare le varie mosse, osservando la smazzata completa. A questo scopo, necessario analizzare
quali ingressi avete in mano e al Morto e la maniera migliore di impiegarli.

MASSIME CHIAVE
Attenzione ai rientri
Per salvaguardare i rientri, dovete ricordare attentamente anche le seguenti massime: Gioca per primo lOnore della
parte corta, Dai un colpo in bianco per conservare un rientro e Risparmia i rientri della mano pi povera.

39

Esercizi

4/1. Seduti in Nord state giocando il contratto di 2 PICCHE e ricevete lattacco di K . Sfruttate la massima
Attenzione ai rientri, per sviluppare tutte e quattro le fasi del Piano di Gioco e stabilite come giochereste la
mano.
La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
5432
1
- 2
Vi servono otto prese; potete cederne cinque.
543
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AQ2
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 6 perdenti
432
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
A6

K7
S
Sar impossibile eliminare perdenti a Fiori ed in Atout: sono tutte perdenti immedia
9876
QJT
E - O JT876 te. Potete invece eliminare la perdente a Cuori scartandola sulla extra-vincente di
954
N
Quadri del Morto.
AKJ8
QT9
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
QJT98
Dovete salvaguardare il rientro a Quadri del Morto giocando per primo lOnore del AK2
la parte corta (il Re) mantenendo la carta di collegamento (il 3) per raggiungere il
K3
morto con lAsso e per giocare poi la Dama sulla quale scarterete la vostra perdente
765
a Cuori.

EST - OVEST

4/2. Seduti in Est giocate 6 FIORI ricevendo lattacco di J .


La dichiarazione:
2- 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Q82
3- 3
Vi servono dodici prese; potete cederne una sola.
AKQ32
3 - 3 S.A.
Seconda fase: Quante perdenti ho?
8765
4 S.A. - 5
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 4
4
6 - PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
JT97543
A
O
Se riuscite ad andare al Morto su Asso, Re e Dama di Cuori potete scartare
-- JT987654
S
N
le tre Quadri perdenti della Mano. Ma avete un grave problema: non avete
KT9
QJ
E
una carta di collegamento che vi permetta di raggiungere il Morto!
876
95
Il contratto sembrerebbe destinato a cadere ma, dopo essere stati bassi dal
K6
Morto sullattacco iniziale, Nord costretto a giocare lAsso di Picche.
--Approfittatene subito per crearvi un rientro al Morto a Picche: sullAsso di
A432
Picche gettate il vostro Re ed avrete inventato il sospirato rientro per Ovest
AKQJT32

SUD - NORD
4/3. Seduti in Sud giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di Q .
La dichiarazione :
1 - 1
Prima Fase: Quante prese devo fare?
864
2 S.A. - 3 S.A.
Dovete fare nove prese.
32
PAS
Seconda Fase: Quante vincenti ho?
AK932
Picche: 1
Cuori: 2
Quadri: 2
Fiori: 2 Totale: 7 prese
854
Terza Fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
K5
N J T 97
Potete ricavare le prese mancanti se riesce limpasse a picche (50%) e se si afQJT9
8764
O-E Q8
franca la quarta Picche (resti 3-3, p= 33%): la probabilit totale data dal proJT4
S
dotto delle due probabilit ed pari al 17% circa.
QJT3
976
Ma potete ricavare due prese supplementari anche dallaffrancamento delle Qua
AQ32
dri se i resti sono 3-2 (66%). Dovete giocare secondo la maggiore probabilit afAK5
francando le Quadri e dando subito un colpo in bianco nel colore dato che al
765
morto non avete rientri laterali.
AK2
Se poi nel corso del gioco liscerete una , con un buon gioco di fine mano potrete realizzare anche una surleve se la
difesa sbaglia a scartare.
40

4/4. In Ovest giocate 3 S.A. - Attacco: Q . -

La dichiarazione: OVEST - EST


PAS
- 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AK5
1 S.A. - 2 S.A.
Vi servono nove prese.
AQ65
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AK54
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 7 prese
65
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
876

Q
J
T
9
E
Potete ricavare le due prese che vi servono affrancando il palo di Fiori cedendo 1
JT7
K98
N-S 876
presa agli avversari. Poich non avete in mano rientri laterali al colore di Fiori, do
QJT9
O T97
vete conservarvi il rientro allinterno del colore stesso dando un colpo in bianco
QJ8
non appena entrate in presa al Morto. Per mantenere il contratto necessario che i
432
resti a Fiori siano 3-3 (33%) e troverete tale suddivisione una volta su tre.
432
Daltronde, fare limpasse al Re di Cuori e poi sperare nella divisione 3-3 del colo
32
re sarebbe giocare con una probabilit minore (17%).
AK432
Se poi nel corso del gioco liscerete una , con un buon gioco di fine mano potrete realizzare anche una surleve se la
difesa sbaglia a scartare..

NORD - SUD

PAS - 2
4/5. Seduti in Nord giocate 6 CUORI e ricevete lattacco di J .
La dichiarazione:
2- 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
K8
3 - 4 S.A.
Vi servono dodici prese; potete cederne una soltanto.
AKQ
5 - 5 S.A.
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A7642
6 - 6
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 1 perdente
AKQ
PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
JT953
Q742
S
La perdente che avete a Quadri non la potete eliminare, ma non ha importanza da
T976
--E - O KQ98
to che giocate il piccolo Slam. Tuttavia dovete prendere una precauzione: cautelar
T3
N
vi dal trovare il 10 di Atout quarto.
J7
T8632
Se prendete subito con lAsso lattacco iniziale, non riuscirete poi a rientrare in
A6
mano per battere leventuale 10 quarto di Atout.
J85432
Prendete allora lattacco iniziale con il Re del Morto, battete Asso, Re e Donna di
J5
Atout; rientrate in mano con lAsso di Picche ed eliminate lultimo atout in mano
954
ai difensori. Ricordatevi: anche se il contratto vi sembra sicuro, per abitudine conservate i rientri di chi ne ha di meno!

4/6. Seduti in Est giocate 6 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 8 .


La dichiarazione: EST - OVEST
Prima
fase:
Quante
vincenti
mi
occorrono?
AQ
2 S.A. - 6 S.A.
Vi servono dodici prese.
J73
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
T7542
Picche: 3 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 8 prese
QJ9
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
J73

T985
O
Se gli Onori mancanti di Quadri sono ben situati, potete sviluppare anche quattro pre Q964 S - N T82
se nel colore. Ma avete un grosso problema: la giusta esecuzione dei tempi ed una cor
93
AJ8
E
retta gestione dei rientri del Morto. Guai, infatti, a prendere subito lattacco iniziale
8752
T63
con la Dama di Fiori per giocare Quadri! Nord starebbe basso e sareste costretti a tor K642
nare al Morto con la Regina di Picche per giocare di nuovo piccola Quadri verso il re
AK5
stante Onore della mano. Questa volta Nord prenderebbe con lAsso e rinvierebbe Pic
KQ6
che, togliendovi lultimo rientro del Morto quando ancora le Quadri non sono affran AK4
cate in quanto bloccate dal Re della mano. Il corretto timing da seguire di prendere in mano lattacco iniziale, risalire
al Morto con la Dama di Picche per giocare Quadri verso gli Onori della mano; anche se Nord sta basso, torneremo al
Morto con lAsso di Picche per giocare nuovamente Quadri. Questa volta, anche se Nord prende con lAsso e rinvia
Fiori verso lultimo rientro del Morto, prenderete in mano, vi sbloccherete giocando il Re di Quadri e, tornando al
Morto con la Dama di Fiori, potrete incassare le Quadri ormai affrancate. La differenza sta nel fatto che il rientro di
Dama di Fiori non attaccabile dai difensori in quanto protetto dallAsso e dal Re che avete in mano.
41

4/7. Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q .


La dichiarazione: SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
852
1 S.A. - 2
Vi servono nove prese.
KQ5
3 - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
QJT74
PAS
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 5 Fiori: 1 Totale: 8 prese
82
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QJT9
74
N
La presa che vi manca potete ottenerla mediante la promozione di un Onore di Cuori.
J98
A643
O-E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
863
952
S
Nello sviluppo del gioco dovete fare attenzione a giocare subito lAsso ed il Re di
KJ4
QT75
Quadri che vi bloccano lo sviluppo del colore del Morto quando avete ancora il rien
AK63
tro a Cuori che vi permetter di incassarle. Guai quindi a giocare subito cuori per
T72
promuovere anticipatamente una presa nel colore, togliendovi il rientro (lunico) che
AK
avete al Morto.
A963

O N E-S

4/8. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI ricevendo lattacco di Asso e poi Re . La dichiarazione:
1- 1- ! -P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
J2
2 - PAS - 4 -P
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
KQ5
PAS - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A985
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
T864
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
A K743
T98
E
Posso eliminare la perdente (incerta) a Fiori o effettuando limpasse al Re (50%)
73
T92
N - S 632
oppure scartandola sulla quarta Quadri del Morto qualora i resti nel colore siano 3-3
QJT
O
(33%).
K32
J975
Quarta fase: Come coordinare tali passaggi?
Q65
Dovete scartare lidea dellimpasse al Re di Fiori, anche se offre una probabilit pi
AJ864
elevata perch, se non riesce, non potrete pi ricorrere alla manovra dellaffranca K74
mento delle Quadri per la quale dovrete cedere una presa nel colore. Mentre tentare
AQ
prima laffrancamento delle Quadri, non esclude tentare poi anche limpasse a Fiori se laffrancamento non riesce.
Dopo aver battuto tre volte le atout, tentate laffrancamento delle Quadri ma date subito un colpo in bianco nel colore
per conservare il rientro al Morto allinterno del colore in quanto lAsso di Quadri lunico rientro che gli rimasto.

NORD - SUD
4/9. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 5 . - La dichiarazione:
1 - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A65
2 S.A. - 3
Vi servono nove prese.
J8
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
J5
Picche:
3
Cuori:
2
Quadri:
0
Fiori:
0
Totale:
5
prese
KQ8765
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
JT8
9743
S
Potete ottenere quattro prese ricorrendo allaffrancamento del colore di Fiori.
Q9765
T32
E - O K92
Quarta fase: Come coordinare la manovra?
AT6
N
Dovete innanzitutto passare il Fante sullattacco iniziale e, quando restate in presa,
93
AJT
dovete realizzare che avete al Morto un solo rientro laterale (Asso di Picche) al colo
KQ2
re da sviluppare oltre alla carenza di carte di comunicazione nel colore stesso. Dove
AK4
te allora dare subito un colpo in bianco a Fiori e quando tornerete in mano, potrete
Q8743
giocare ancora Fiori avendo al Morto due Onori che vi permetteranno di affrancare
42
il colore quando avrete ancora un rientro al Morto. Qualora invece, dopo aver preso con il Fante lattacco iniziale,
torniate in mano per giocare una piccola Fiori verso gli Onori del Morto, basterebbe che Ovest stesse basso la prima
volta che il colore di Fiori non potrebbe pi essere sviluppato per mancanza di carte di comunicazione

42

Lezione V
ATTENZIONE AGLI AVVERSARI
Fino a questo momento nella formulazione del Piano di Gioco non abbiamo mai preso in considerazione gli avversari.
Nei vari esempi avete sempre avuto a disposizione onori a sufficienza per fermare l'attacco dei difensori nel gioco a
senza atout e per impedire loro di incassare troppe prese. Nei contratti a colore siete sempre stati in grado di tagliare le
loro vincenti.
Ma in realt, mentre voi studiate come sviluppare prese extra o come eliminare delle perdenti, anche gli avversari
fanno il loro Piani di Gioco: dapprima separatamente ognuno per suo conto ma entrambi pronti a modificarlo per
raggiungere lunicit di intenti. Ecco quali sono i loro due obiettivi di massima:
- affrancare e incassare le loro prese;
- impedirvi di realizzare le vostre.
Quando giungete alla quarta fase del Piano di Gioco, "Come coordinare questi passaggi?", necessario prendere in
considerazione in quale modo la Difesa pu interferire con i vostri progetti.
Anche se il dichiarante ha normalmente il vantaggio di avere un numero maggiore di punti Onore ed eventualmente
quello di aver scelto il colore di Atout nel quale ben fornito, tuttavia i difensori hanno il vantaggio dell'attacco
iniziale. Possono cominciare ad affrancare e incassare le loro prese prima che voi abbiate l'opportunit di sviluppare le
vostre. Vediamo subito una delle tattiche che potete adottare per evitare che raggiungano i loro obiettivi.

La tecnica della dilazione


Nei contratti a colore facile impedire ai difensori di incassare troppe prese in un loro colore lungo grazie alla
presenza degli atout, che vi permettono di tagliare le loro vincenti una volta che avete esaurito le carte in quel seme.
Nei contratti a senza atout invece potete contare solo sulla forza-onori e sul timing per evitare che gli avversari
sviluppino il loro colore. Se saprete utilizzare i vostri rientri e fermi al momento opportuno come se il valore dei
vostri Onori sia notevolmente incrementato.
Ecco un'altra frase che probabilmente avrete gi sentito: tieni stretto l'Asso. Significa che non sempre giusto
prendere subito con un Asso; spesso meglio aspettare ed utilizzarlo al momento adatto.
Osservate ad esempio come sono disposte le Cuori nellesempio a lato:
32
In un contratto a senza atout, Ovest attacca con il Re di cuori. Avete soltanto una
N
vincente nel colore, l'Asso. La decisione su quale sia il momento giusto di incasO - E
KQJT9
sarlo pu creare delle differenze notevoli.
S
Supponete per esempio di prendere immediatamente.
A54
Ecco come si presenta il colore una volta smontato l'Asso: Ovest ha affrancato quattro leves.

876

A meno che non abbiate a disposizione tutte le prese necessarie per mantenere il contratto, probabile che dobbiate cedere la mano agli avversari per svilupparne delle alN
tre. Non appena avranno l'opportunit di entrare in presa, questi saranno in grado di in QJT9 O - E 87
cassare le Cuori vincenti. Anche se entra in mano Est, avr una carta di collegamento
S
per le vincenti di Ovest, e quest'ultimo incasser quattro prese nel colore.
54
Adesso riesaminiamo la mano e vediamo che cosa succede se vi tenete stretto l'Asso.
Lasciate che siano gli avversari a fare le prime due prese e prendete il terzo giro di Cuori con l'Asso. Adesso la situazione si presenter cosi:
-Grazie al timing, la differenza notevole. L'unico giocatore cui sono rimaste delle Cuo
N
ri Ovest. Ha due carte franche... a patto che riesca a entrare in presa per incassarle.
T9 O - E -Le sue vincenti rimarranno isolate, a meno che non possieda un onore laterale che gli
S
permetta di rientrare in mano. Lisciando, cio non impegnando il vostro Onore fino al
-terzo giro, siete riusciti a togliere ad Est tutte le carte di collegamento per le vincenti di Ovest. Se dovete cedere una
presa, nel caso sia Est a entrare in mano, non potr giocare cuori. Giocato al momento giusto, l'Asso del dichiarante
vale molto pi di una semplice presa. Quindi ricordatevi di conservarlo il pi a lungo possibile.
Di seguito viene riportata una smazzata esplicativa che vi mostra quali risultati otterrete lisciando lattacco iniziale.
3

43

Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 3 SENZA ATOUT dopo la seguente dichiarazione: SUD - NORD
Lattacco con il K . Fate il vostro Piano di Gioco.
1 S.A. - 3 S.A.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
QT9
PAS
Vi servono nove prese.
98
Seconda fase: Quante vincenti ho?
QJT7
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 4 Totale: 6 prese
KJ54
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
K32
J654
N
Potete sviluppare altre tre prese mediante la promozione degli Onori di Quadri do KQJT2
543
O - E A98
po aver ceduto lAsso, presa che spetta di diritto alla Difesa.
432
S
Ma avete un problema che non dipende da voi: avete un solo fermo a Cuori e, per
T9
876
sviluppare le Quadri, dovete cedere la presa alla Difesa che potrebbe incassare le
A87
restanti Cuori ormai affrancate.
A76
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K65
Dovete tentare di difendervi lisciando lattacco iniziale. Lasciate che gli avversari
AQ32
facciano le prime due prese a Cuori. Quando rigiocheranno Cuori per la terza volta, prendete con l'Asso. Adesso
prose- guite giocando il Re di Quadri, cio l'Onore dalla parte corta. L'Asso si trova in Est. Quando vincer la presa,
non potr rigiocare Cuori perch non avr pi carte di collegamento nel colore. Dovr tornare a Picche oppure a
Quadri o a Fiori: voi prenderete e potrete incassare le altre prese che vi spettano.
In questo caso le Cuori erano divise 5-3, e quindi Est non ne aveva pi. Certo, avrebbero anche potuto essere divise in
maniera differente, cio 4-4. In tal caso Est, in presa con l'Asso di Quadri, avrebbe avuto ancora una picche. Ma in
compenso gli avversari sarebbero stati in grado di incassare solo tre prese nel colore, e quindi avreste mantenuto
ugualmente il contratto.
Che cosa sarebbe accaduto se l'Asso di Quadri fosse stato in mano a Ovest? Se le Cuori fossero state divise 4-4 avreste
ugualmente mantenuto il contratto, ma se fossero divise 5-3, come nella smazzata presentata, il contratto sarebbe stato
battuto. Ecco una citazione che si adatta perfettamente a una situazione di questo genere: "Bisogna avere il coraggio
per cambiare le cose che possono essere cambiate; la pazienza per accettare quelle che non possono essere
cambiate; e la saggezza per riconoscere la differenza". Se l'Asso di Quadri fosse stato in Ovest, insieme a un numero
di Cuori sufficiente per battere il contratto, non ci sarebbe stato niente da fare ma voi avreste tentato quanto era in
vostro potere e non avreste avuto niente da recriminare.
La tecnica della dilazione consiste nel lisciare lattacco iniziale e conservare una vincente sicura, ma non detto che
questa debba essere necessariamente un Asso. Potrebbe essere anche un Re.
Osservate questo colore:
43
Supponiamo che stiate giocando un contratto a senza atout e riceviate lattacco di 10 di
N
Cuori. Est prende con lAsso e rigioca il Fante. Una volta smontato l'Asso, il Re stato QT982 O - E AJ7
promosso al ruolo di vincente. Se lo impegnate subito, farete la presa ma non appena
S
l 'avversario (Est od Ovest non ha importanza) riprender la mano, sar in grado di in K65
cassare le Cuori vincenti, dal momento che Est avr ancora una carta di collegamento nel colore. Se invece conservate
il Re, eliminerete la carta di comunicazione in mano a Est con la speranza di isolare le vincenti di Ovest.
Ecco un esempio di come si possa tenere sotto controllo il colore lungo degli avversari, lisciando con il Re.
Contratto: 3 SENZA ATOUT - Attacco 2 (in busso)
La dichiarazione: SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
J54
1 - 2
Vi servono nove prese.
43
2 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K43
PAS
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 1 Totale: 5 prese
AQJT7
K32
N T987 Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Lattacco a Cuori, che Est supera con lAsso, vi ha regalato una presa, anche se il ri
QT852
AJ9
O
E
torno nel colore vi toglie lunico fermo che avete. Le altre tre prese mancanti posso
T2
J965
S
no essere ricavate dalle Fiori.
532
K4
Quarta Fase: Come coordinare questi passaggi?
AQ4
Fate attenzione! Se limpasse a Fiori non riesce, Est tornerebbe a Cuori ed Ovest po
K76
trebbe incassare le carte franche. Per cercare di portare in porto il contratto dovete
AQ87
far uso della tecnica della dilazione filando il ritorno Cuori di Est al secondo giro e
986
impegnare il Re solamente la terza volta che verr giocato nel colore.

44

E potete concedervi il lusso di lisciare con il Re che, una volta uscito lAsso, diventato vincente.
Fate poi tranquillamente limpasse al Re di Fiori: anche se andr male, i casi sono due:
- se le Cuori erano divise 5-3, Est non avr pi carte di collegamento a Cuori per mettere in presa il compagno;
- se le Cuori erano 4-4, la Difesa potr incassare ancora una sola Cuori.
In entrambi i casi fate il contratto e vi rendete conto di quanto importante tagliare le comunicazioni fra i difensori.
Immaginate ora che sullattacco iniziale di piccola Cuori, Est, rendendosi conto che il Dichiarante per rispettare il
contratto avrebbe dovuto provare limpasse a Fiori e sapendo che esso non sarebbe riuscito, decida di non passare
lAsso ma di mettere il Fante. Cosa dovrebbe giocare Sud?
Per quanto ne sa lui, Est potrebbe avere la Dama di Cuori e lAsso averlo Ovest; in tal caso, se non prendesse subito, il
ritorno Cuori di Est sarebbe micidiale. Non potendo ricorrere alla tecnica della dilazione, non gli resterebbe altra
soluzione che impegnare subito il Re e sperare tutto nella favorevole posizione del Re di Fiori o nei resti 4-4 a Cuori.
Ma il Re fuori impasse e prende Est che, dopo aver incassato lAsso di Cuori, torna nel colore permettendo di
incassare le carte franche di Ovest ed il contratto sarebbe battuto in quanto i resti a Cuori sono 5-3.
Mentre voi state facendo i complimenti ad Est per la brillante giocata che ha ir J54
retito il Dichiarante, con un abile gioco di prestigio io cambio solamente alcune
43
carte nelle mani di Ovest e di Sud, fermo restando il contratto, la licita e lattacco
K43
iniziale.
AQJT7
Ebbene,guardate cosa capita se Est effettua quella brillante giocata (passando il
Q32
T987
N
Fante di Cuori sullattacco iniziale di 2 di Cuori): Sud fa presa con la Dama terza
KT852 O - E AJ9
non credendo ai suoi occhi ed incassa le nove prese che gli consentono di mante 7
J965
S
nere il contratto incassando due prese a Picche, la Dama di Cuori (!), cinque pre 9532
K4
se a Quadri e lAsso di Fiori.
AK6
Potete solo immaginare le maledizioni che sarebbe in grado di lanciare Ovest nei
Q76
confronti di Est e dei suoi avi fino alla settima generazione inclusa per non aver
AQT82
fatto la presa iniziale con lAsso di Cuori: il ritorno a Cuori da parte di Est avreb 86
be consentito di catturare la Dama di Sud ed alla Difesa di incassare le prime cinque prese a Cuori.
Capisco che ora siate frastornati e che vi stiate domandando qual la maniera corretta di Est di giocare le Cuori con la
figura da lui posseduta. Vi posso solo dire quale sia la maniera normale di giocare: Non dire se, non dire ma, il terzo
carica senza piet. Deve quindi passare lAsso ed ubbidire allaltra regola: E caricando, lo disse Cadorna, se resta
in presa il terzo ritorna. Se poi anche la maniera giusta, ci dipende dalla situazione contingente di come sono
ripartite le restanti carte nelle mani di Sud e di Ovest.
Tuttavia, potrebbero esserci delle situazioni licitative (ad esempio lapertura di 1 S.A. da parte di Sud) oltre alla
visione delle proprie carte e di quelle del Morto che potrebbero consigliare al giocatore in Est la linea di gioco da
seguire in situazioni analoghe. E qualora la decisione anticonformista che avesse preso risultasse a posteriori errata,
siate pronti ad apprezzare il coraggio manifestato spronandolo a seguitare a prendere decisioni a seguito di un
ragionamento e non per cieca osservanza a regole, massime e tab fatti espressamente per principianti.
Regole, massime e tab che tuttavia devono essere fedelmente seguiti da chi non ancora in grado di ragionare in
maniera bridgisticamente corretta.
Prendiamo ora in esame unultima mano prima di abbandonare largomento in questione. Seduti in Sud giocate il
contratto di 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 2 . La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K32
1 - 2
Vi servono nove prese.
T98
2 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
A432
PAS
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 4 Fiori: 1 Totale: 7 prese
AQ4
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q98
N JT76
Lattacco iniziale a Cuori su cui Est passa la Regina vi consente di fare una presa
AJ732 O - E Q6
con il Re se decidete di prendere subito. Daltronde, non il caso di filare in quan 76
T98
S
to potreste non incassarlo pi se, come nel caso in esame, lAsso ce lha Ovest.
K32
JT98
La nona presa potrebbe venire dallimpasse al Re di Fiori se esso ha successo.
A54
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K54
Prendete subito lattacco iniziale senza indugi e, dopo aver incassato le quattro pre
KQJ5
se di Quadri facendo attenzione a restare in mano con lultima Quadri, fate limpas
765
se al Re di Fiori e manterrete limpegno assunto.

45

Nel gioco a senza atout essenziale la tecnica della dilazione affinch, se uno solo dei difensori possiede una lunga
affrancata, il suo partner che entri in presa non possa rendergli la mano trovandosi senza carte di comunicazione nel
colore. Sorge allora spontanea la domanda: Trovandomi nelle condizioni di dilazionare la presa sullattacco iniziale,
quante volte bene che io rifiuti di prendere? Insomma, quante volte devo lisciare lattacco iniziale?
Limpiego della cosiddetta Regola del Sette risolver i vostri problemi:

Quando possedete un solo arresto nel colore di attacco e contate di cedere la mano alla Difesa una sola
volta, contate il numero di carte che avete fra voi ed il Morto e sottraete questo totale da 7 e saprete subito
quante volte dovete lisciare; se detenete invece due arresti nel colore, dovrete lisciare una volta di meno.
Vediamo ora un paio di esempi esplicativi del concetto test illustrato.
Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT ricevendo lattacco di 2 .
La dichiarazione: SUD - NORD
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
T98
2 S.A. - 3
Vi servono nove prese.
AJ653
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
87
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 5 prese
JT9
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KQ432
N J7
La promozione degli Onori di Quadri vi consentir di ricavare quattro prese nel
K98
QT7
O-E
colore, ma avete un grosso problema: avete un solo fermo nel colore dellattacco
32
A654
S
iniziale.
432
8765
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A65
Tenendo ben presente la regola del 7, dovete filare lattacco iniziale una sola volta
32
prendendo con lAsso al secondo giro. Infatti, se rifiutate di prendere anche la se KQJT9
conda volta che verr giocato Picche, Ovest, non avendo pi rientri per sfruttare le
AKQ
Picche che verrebbero affrancate qualora rigiocasse nel colore, potrebbe decidere di cambiare colore (switch) e contrat
taccare a Cuori, ed anche in tal colore avete un solo fermo. Se ci avvenisse, dovendo voi cedere ancora una presa
allAsso di Quadri, la Difesa batterebbe il contratto incassando due prese a Picche, una a Quadri e due a Cuori.
Confermata la giustezza del prendere il ritorno Picche di Est al secondo giro, giocate subito il Re di Quadri per cedere
la presa allAsso ed affrancare cos le quattro prese che vi mancano e tirate un sospiro di sollievo quando vedete
prendere Est. Ormai il contratto non pu pi sfuggirvi, infatti:
- se le Picche erano divise 5-2, Est non avr pi carte di comunicazione per far incassare le Picche franche di Ovest;
- se le Picche erano divise 4-3, Est potr tornare nel colore e cedere la presa ad Ovest il quale avr ancora una sola
Picche da riscuotere, non sufficiente per battere il contratto.
Ma se lAsso di Quadri lavesse avuto Ovest? Non potevate farci niente; voi avreste fatto tutto quello che era in vostro
potere fare ed ora non vi sarebbe rimasto che sperare che i resti a Picche fossero stati 4-3!
Ricordatevi di non abusare della tecnica della dilazione ed applicate sistematicamente la Regola del 7: in tal modo
potrete lottare con efficacia contro un contrattacco della Difesa in un altro colore (switch).
In questaltra smazzata state giocando il contratto di 3 S.A. e ricevete lattacco di 2 (in busso). Fate il vostro Piano
di Gioco tenendo presente che la dichiarazione si svolta nella seguente maniera:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K4
1 - 1
Vi servono nove prese.
KT4
1 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AQ94
PAS
Picche: 2 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 6 prese
J984
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q9832
JT7
N
Dovete rimediare altre tre prese: basta che uno dei due impasse a Quadri o a Fiori
Q32

J876
O-E
riesca ed otterrete con facilit le tre prese mancanti. Ma avete un piccolo problema:
32
K876
S
gli impasse non sono sicuri e riescono statisticamente solo al 50% (quelli poi riporta
K32
T7
ti negli esempi di un corso sul gioco della carta quasi mai!). Cercate se esiste un mo
A65
do sicuro per mantenere il contratto se entrambi gli impasse falliscono.
A95
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
JT5
Dovete decidere se fare prima limpasse a Fiori o quello a Quadri. Considerate i re
AQ65
sti a Picche: se sono 4-4, non ha alcuna importanza lordine con il quale tenterete gli impasse ma se i resti sono 5-3
evidente dallattacco iniziale che le cinque carte sono in Ovest. Dopo aver filato il primo giro di Picche ed aver preso
il ritorno di Est nel colore con il Re del morto, cominciate con leliminare un suo possibile rientro facendo subito l
impasse a Fiori. Preso il ritorno Picche di Ovest, vi potrete dedicare ora allimpasse al Re di Quadri: anche se non

46

riesce avrete isolato i difensori in quanto Est non ha pi carte di comunicazione per mettere in presa Ovest e voi sarete
riusciti a mantenere il contratto realizzando anche una surleve.
Se aveste tentato prima limpasse a Quadri, Est avrebbe preso e tornando a Picche vi avrebbe tolto lultimo fermo nel
colore talch, quando Ovest sarebbe entrato in presa con il Re di Fiori, avrebbe incassato altre due prese a Picche riuscendo a battere un contratto altrimenti imperdibile.
Da quanto abbiamo potuto appurare con i precedenti esempi, dovete applicare la Regola del 7, filare il giusto numero
di volte e scegliere con cura lordine con il quale affrancare i vostri colori lunghi disarmando in primo luogo
lavversario pericoloso finch avete ancora un fermo nel suo colore lungo. E a proposito di avversario pericoloso,
esamineremo nel prossimo paragrafo i principali aspetti che il dichiarante dovr tenere presenti nella formulazione del
suo Piano di Gioco.

Il fianco pericoloso
Non mi stancher mai di ripetervi di stare attenti, quando siete dichiaranti, al pericolo che possa entrare in presa
quell'avversario il cui contrattacco possa mettere in crisi l'impegno o che, in un contratto a senza atout, detiene alcune
carte affrancate.
Molto spesso, un po' di attenzione da parte vostra vi permetter di mettere in atto una manovra che vi consenta di non
cedere la mano al fianco pericoloso. Ad esempio, nel gioco ad atout potreste cedere all'avversario non pericoloso una
presa, che potreste invece fare vostra con un taglio, per scartare su quella presa una perdente in un altro colore in cui
potrebbe entrare in presa il cosiddetto "fianco pericoloso".
Nel gioco a senza atout, invece, dovrete fare attenzione al verso il cui fare un impasse o al timing da imprimere alla
vostra manovra per evitare che vada in presa il fianco pericoloso.
Supponete ad esempio di essere seduti in Sud e di giocare questo contratto di 3 SENZA ATOUT, dopo che Est
intervenuto a quadri nel corso della licita. Sull'attacco di 2 di quadri, Est impegna il Fante. Dovete lisciare sia
l'attacco iniziale come pure il ritorno di Dama, prendendo al terzo giro con
KQ2
AJ9
l'Asso: in tal modo avrete interrotto le comunicazioni a Quadri fra i difensori.
K53
A86
Ora potete, senza patemi d'animo, giocare fiori per l'Asso e fiori per il 10 della
N
S
86
A53
mano,
concedendo magari la Regina seconda ad Ovest ma evitando il rischio
AJ852
KT94
che sia Est ad entrare in presa, qualora abbia la Donna terza.
Una variante a questo tema offerta dalla smazzata riprodotta nel diagramma a
64
lato nella quale, dopo che Ovest aveva aperto la licita con 1 con Est che aveva
A7
appoggiato, vi trovate a giocare il difficile contratto di 5 QUADRI.
KQ85
Dopo l'attacco di Re di Cuori, contate tre possibili perdenti: due a Picche ed una
A8732
a Fiori. Come pensate di giocare la mano?
JT753
AQ92
N
Se pensate di affrancare le Fiori per scartarvi le due perdenti a Picche siete sulla
KQ9854
O - E JT63
strada giusta, ma la vostra analisi non completa.
7
6
S
E non ditemi che se i resti a Fiori sono 4-1 non avete due scarti ma uno solo per 94
QJ6
ch, anche se ci corrisponde a verit, anche vero che un solo scarto vi sarebbe
K8
sufficiente per mantenere il contratto.
2
Quello che volevo sentirvi dire era che per affrancare le Fiori dovete cedere una
AJT9432
presa e che, se entra in presa Est, egli potrebbe riuscire a Picche e, se l'Asso in
KT5
Ovest, il contratto irrimediabilmente battuto. Giusta considerazione! Ma voi potete affrancare il colore di fiori con
l'assoluta sicurezza di non fare entrare mai in presa Est con un onore di Fiori.
Come? Semplicemente lasciando in presa Ovest sull'attacco iniziale! Siete protetti dal ritorno Picche e sull'Asso di
Cuori potrete scartare una Fiori della mano.
Avete barattato una perdente di fiori con una di cuori (ulteriori chiarimenti sulla tecnica di gioco di perdente su
perdente verranno forniti alla dodicesima lezione). Non avete perso nulla e vi siete assicurati non solo il contratto ma
anche una presa in pi in quanto impensabile che Ovest, dopo essere rimasto in presa con il Re di Cuori, incassi
immediatamente anche l'Asso di Picche.
Prendete allora qualsiasi ritorno di Ovest, eliminate le atout dalle mani dei difensori, scartate una Fiori della mano
sullAsso di Cuori, giocate in successione Re ed Asso di Fiori e tagliate dalla mano la terza Fiori del Morto. Ora le
Fiori sono affrancate: risalite al Morto in atout e sulle due Fiori franche scartate le due Picche perdenti della mano.
Ricordatevi che se dovete cedere la mano agli avversari, quasi sempre pi pericoloso cederla a uno specifico
avversario anzich all'altro.
47

Per esempio, supponete di giocare un contratto di 3 SENZA ATOUT e che il giocatore alla vostra sinistra attacchi a
Picche. Avete due cartine al morto, e l'Asso terzo in mano.
Obbedienti alla Regola del 7, lisciate lattacco iniziale e prendete solo al terzo giro. Qual , con tutta probabilit,
l'avversario pericoloso?
Il giocatore alla vostra sinistra, che presumibilmente partito con la lunga di Picche: dal momento che il colore stato
giocato tre volte, facile che abbia due Picche vincenti, pronte per essere incassate non appena riprender la mano. Il
giocatore alla vostra destra invece innocuo, visto che non ha pi carte di collegamento per le Picche del compagno.
Supponete ora di avere in un colore il Re terzo al Morto e delle cartine in mano, come nella seguente figura:
K2
543

MORTO
DICHIARANTE

sicuramente vostro desiderio fare una presa con il Re. Se l'avversario alla vostra sinistra muove il colore, il Re
potrebbe essere catturato nel caso l'Asso si trovi in mano all'avversario di destra. Se invece l'avversario di destra a
muovere il colore, il Morto giocherebbe per ultimo e farebbe sicuramente una presa con il Re. In una situazione come
questa, l'avversario di sinistra pi pericoloso.
Tenete presente che sempre meglio avere un avversario pericoloso e un avversario innocuo piuttosto che due
avversari pericolosi.
Avete visto in che modo la tecnica della dilazione rende innocuo uno degli avversari perch non ha pi carte di
collegamento per raggiungere il colore lungo del suo compagno. Se il dichiarante deve cedere una presa, il suo piano
dovrebbe prevedere di cederla all'avversario innocuo. Quando cercate di pianificare il vostro Piano di Gioco, ricordare
la massima evita l'avversario pericoloso pu servire a focalizzare la vostra attenzione sui pericoli che dovete
evitare e le necessarie precauzioni che dovete prendere per evitare che entri in presa il fianco pericoloso.
Prendiamo un esempio che meglio possa illustrare quanto precedentemente esposto.
Seduti in Sud giocate il contratto di 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . La dichiarazione:SUD - NORD
1 S.A. - 3 S.A.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
432
PAS
Vi servono nove prese.
AQJ
Seconda fase: Quante vincenti ho?
43
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 5 Totale: 8 prese
QJT54
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KT9
N 8765
Avete due colori che possono agevolmente fornire prese supplementari: Cuori e Pic
765

KT98
O-E
che. In entrambi avete la possibilit di effettuare l'impasse al Re, muovendo verso
KQJ76
985
S
la forchetta di Asso-Dama. Anche se va male, avrete affrancato il Fante come nona
98
76
presa. Quale colore scegliete?
AQJ
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
432
Per scegliere limpasse da effettuare ed il corretto timing che vi permette di rispetta
AT2
re il contratto, dovete fare attenzione agli avversari. Ovest ha attaccato a Quadri.
AK32
Una volta preso d'Asso, le Quadri degli avversari sono diventate vincenti. Se, come in questo specifico caso, le Quadri sono divise 5-3, gli avversari incasseranno quattro prese e batteranno il contratto, nel caso cediate loro un'altra
leve.
Per impedire agli avversari di incassare tutte le loro prese, dovete in primo luogo lisciare. Non prendete con l'Asso di
Quadri subito o sul ritorno, ma aspettate il terzo giro nel colore (Regola del 7). Se il colore diviso 5-3, Est non avr
pi Quadri. Avrete creato un avversario innocuo, Est, e uno pericoloso, Ovest.
A questo punto facile capire che dovete cercare le prese che vi mancano a Cuori e non a Picche, in modo da evitare
che possa entrare in presa l'avversario pericoloso. Giocate piccola Cuori dalla mano verso la Dama del Morto.
Se il Re si trova in Ovest, la Dama far la presa, e avrete leve sufficienti per mantenere il contratto. Potrete
addirittura utilizzare un rientro per tornare in mano e ripetere il sorpasso, realizzando una presa in pi.
Se, come nella mano in questione, l'impasse va male, non vi sono ugualmente problemi. Est l'avversario innocuo;
non ha pi Quadri. Qualunque sia il ritorno di Est, sarete in grado di prendere e il vostro Fante di Cuori affrancato
costituir la nona presa.
Osservate invece come diversa la situazione se cercate la presa che vi manca facendo limpasse a Picche.
Se il Re si trova in Ovest, l'impasse andr male e voi avrete consentito all'avversario pericoloso di entrare in presa.
Ovest sar in grado di incassare le sue due restanti prese a Quadri, battendo il contratto. Fate attenzione agli avversari,
come nellesempio precedente: vi pu spesso essere utile nel coordinare il vostro piano.

48

Ecco ora un esempio di avversario pericoloso in un contratto a colore.


SUD - NORD
Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di J .
La dichiarazione: 1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QT32
2 - 3
Vi servono dieci prese; ne potete cedere tre.
AQ
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
432
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AKQ2
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
96

87
N
Potete scegliere fra tre possibilit; le prime due prevedono di rimediare una presa se
JT987
K654
O-E
va bene limpasse a Cuori o lespasse a Quadri (p=0,75). La terza possibilit lunica
AQ9
JT87
S
sicura al 100% in quanto al Morto avete una extra vincente a Fiori su cui potete scar 765
T98
tare una perdente a Cuori o a Quadri.
AKJ54
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
32
Fare l'impasse a Cuori estremamente rischioso. Se la Dama viene catturata dal Re di
K65
Est, avrete permesso proprio all'avversario pericoloso di entrare in presa.
J43
Infatti, se entra in mano, Est pu giocare il Fante di Quadri. Nel caso l'Asso si trovi in Ovest, il vostro Re sar
catturato e perderete tre prese nel colore.
Ed proprio quello che vi capiterebbe se sull'attacco iniziale passaste la Dama di Cuori: Est prenderebbe con il Re e
rinvierebbe il Fante di Quadri. Perdereste quattro prese e il vostro contratto sarebbe battuto.
Se invece prendete subito con l'Asso di Cuori, e decidere di scartare una perdente sulla quarta Fiori vincente del
Morto, beninteso dopo aver eliminato le atouts dalle mani dei difensori (torneremo sull'argomento nella settima
lezione), riuscirete a mantenere il contratto.
Fare attenzione agli avversari, e soprattutto a quello pericoloso, molto remunerativo in mani come quella test vista
ed in quella che ci apprestiamo ad illustrare.
In questa smazzata il dichiarante ricorre a quella manovra di perdente su perdente conosciuta come "Il Colpo
Senza Nome" messa in atto, al solito, per evitare di cedere la presa all'avversario che costituisce il fianco pericoloso.
Sud gioca 3 SENZA ATOUT, ricevendo l'attacco di Ovest con il 3 di Picche,
654
sua quarta migliore. il momento, per il Dichiarante, di fare il suo Piano di
A875
Gioco. Conta innanzi tutto le prese immediate sicure di cui dispone (otto): due
AK5
a Cuori, una a Picche, tre a Quadri e due a Fiori. Per mantenere il contratto
932
sar sufficiente una ulteriore presa da ricavare nel palo di Fiori.
KQ732
J8
Innanzi tutto dovremo lisciare l'attacco iniziale. La tecnica della dilazione
N
QT9
J432
infatti fondamentale nel gioco a S.A. per interrompere le comunicazioni degli
O - E T9432
J8
avversari: se uno dei difensori ha un colore lungo affrancabile,
JT8
Q7
S
indispensabile che il suo compagno non abbia pi carte per tornare nel colore
AT9
se dovremo obbligatoriamente cedergli la mano. In ossequio alla Regola del 7,
K6
possedendo sei carte di Picche fra mano e Morto dovrete "filare" le Picche
Q76
una sola volta. Preso il ritorno Picche di Est, dovete decidervi a sfruttare il
AK654
colore di Fiori: ma a quali condizioni manterrete il contratto?
Mi sembra di sentirvi dire che siete sicuri di mantenere il contratto se i resti a Fiori sono 3-2 e se Est a possedere le
tre carte in modo che non sia Ovest, che possiede le Picche ormai affrancate, ad andare in presa: dovete allora battere
Asso e Re di Fiori e sperare che Ovest abbia due sole carte di Fiori.
In effetti, non si pu disconoscere che, se la situazione come l'avete ipotizzata, il vostro modo di giocare vi consente
di mantenere il contratto; pur tuttavia l'analisi che avete fatta del problema non corretta.
Non avete neanche preso in considerazione la possibilit di poter mantenere il contratto se Ovest ad avere le tre fiori.
Ma come possibile? Sicuramente non lo se Ovest ad avere la Regina di Fiori ma, se fosse Est ad averla seconda,
potete mettere in atto quella manovra tecnica di colpo in bianco che amo chiamare "Onori alla Regina" (ma che
conosciuta con il nome di Bacio alla Regina) che migliora notevolmente la possibilit del successo di un contratto a
S.A. (e talvolta anche di un contratto a colore).
Tale tecnica di gioco consiste nell'andare al morto in colori laterali e giocare piccola Fiori (in questo caso) verso gli
Onori della mano e coprire qualsiasi carta giochi Est, ad eccezione della Regina, alla quale renderete gli "Onori delle
Armi" consentendoLe di rimanere in presa ed impedendo, in tal modo, che possa entrare in presa Ovest.
Quello che non dovrete fare, invece, battere un onore della mano, ad esempio il Re, in quanto quel "fetentone" di
Est potrebbe essere capace di gettare la sua Regina nelle braccia del floreale Sovrano, effettuando un gioco di sblocco,
chiamato "Colpo dell'Imperatore", che consentirebbe un ingresso a Fiori al suo compagno; e lo stesso sblocco
sarebbe stato capace di fare se, contrariamente alla regola del 7, aveste "lisciato" un'altra Picche iniziale.
49

Andate allora al morto con l'Asso di Quadri e giocate piccola Fiori e mettete il Re della mano se Est non gioca la
Dama, risalite al morto con il Re di Quadri e rigiocate piccola Fiori e state bassi quando vedete la Regina di Est e
potrete guardare con tranquillit al vostro futuro: se Est ha ancora una Picche, segno che Ovest era partito con
quattro carte nel colore e manterrete il contratto mentre se Est non ha pi carte di Picche ed i resti a Fiori erano 3-2,
farete anche una surleve.
Un commento finale: la facolt di immaginare i resti nei colori e di individuare le posizioni degli Onori mancanti ci
che distingue un buon giocatore e gli permette di mantenere un contratto anche nel caso di ripartizione dei resti
sfavorevole.
Fate pertanto bagaglio dei vari consigli e massime disseminati in queste lezioni e potrete partire per la tangente.
Avete visto un paio di tecniche utili per impedire ai vostri avversari di incassare le loro vincenti. Vediamo ora che
cosa potrebbero fare loro per impedirvi di incassare le vostre.

Gli avversari vi renderanno la vita difficile

La gestione dei rientri una cosa che riveste la massima importanza quando si cerca di ottenere delle prese
supplementari.
Il timing che imprimete alla vostra azione di gioco altres molto importante. Se i rientri vengono utilizzati troppo
presto, i colori possono rimanere isolati.
Uno degli obbiettivi dei difensori quello di farvi utilizzare i rientri prima del tempo; in questa lezione esamineremo
lazione di disturbo della Difesa dal punto di vista del Dichiarante, nelle lezioni decima e undicesima vedremo pi in
dettaglio quale deve essere il giusto atteggiamento dei difensori per ostacolare il Dichiarante nel mantenimento del
contratto chiamato.
In alcuni casi sarete in grado di contrastare le intenzioni dei difensori, in altri no. Andare down non un disonore,
accade spesso nei migliori Circoli di Bridge.
Se gli avversari sfruttano le loro carte con abilit e vi impediscono di mantenere il contratto, la cosa migliore fare
buon viso a cattiva sorte e riconoscere sportivamente la qualit del loro controgioco.
Talvolta sar impossibile modificare la situazione, e comportarsi diversamente solo uno spreco di energie.
Il Dichiarante non l'unico giocatore che pu sfruttare la tecnica della dilazione, giocando a senz'atout. Se i difensori
hanno una sola presa sicura in un seme, possono incassarla nel momento che riterranno pi opportuno. Cercheranno
di isolare le vostre vincenti. Osservate questo colore:
KQJT98
State giocando un contratto a senza atout. Gli unici onori che avete al Morto sono a
N
quadri, allinterno cio del colore che volete affrancare.
2 O - E A43
Sperate di affrancare cinque vincenti nel colore, smontando l'Asso della Difesa.
S
Se Est prende al primo o al secondo giro, vi rimarr una carta di collegamento in mano
765
per rientrare al Morto, dove si trovano le altre vincenti. Ma guardate che cosa accade se
Est conserva accuratamente l'Asso fino a che non viene giocato il terzo giro nel colore.
Voi farete le prime due leves a quadri, ma non avrete pi carte di comunicazione per raggiungere le altre vincenti.
A meno che non abbiate un rientro laterale, le vostre tre prese a quadri rimarranno isolate.
Se non avete altri rientri al Morto, non potete fare niente per modificare questo risultato. Lisciando il numero di volte
giusto, gli avversari hanno limitato a due le vostre prese nel colore (nella decima lezione vi insegneremo come dare al
compagno il conto delle carte possedute in un colore che il Dichiarante potrebbe affrancare in maniera tale da riuscire
ad interrompere le comunicazioni nel colore fra vivo e Morto al momento opportuno).
Per fortuna, pianificando attentamente la mano come deve avvenire nella prossima smazzata, spesso sarete in grado di
contrastare questa manovra avversaria.

50

Seduti in Sud giocate 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:


SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A2
1 - 1
Vi servono sette prese.
J32
1 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
QJT73
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 4 prese
432
Terza
fase: Come posso sviluppare altre prese?
QJT98

765
N
Potete promuovere quattro prese a Quadri dopo che avrete ceduto la presa allAsso
KT98
Q54
O-E
della Difesa. Ma avete un problema: lavversario in possesso dellAsso di Quadri
84
A95
S
cercher di dilazionare la presa per interrompere le carte di comunicazione nel colo
QT
KJ98
re tra voi ed il Morto.
K43
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A76
Per sfruttare le ultime Quadri affrancate, avrete bisogno di un rientro laterale: lAs K62
so di Picche del Morto che dovrete custodire gelosamente. Prendere lattacco inizia
A765
le con il Re della Mano, salvaguardando il rientro nella mano di chi ne ha di meno!
In tal modo riuscirete a fare una surleve, incassando due prese a Picche, una a Cuori, quattro a Quadri e una a Fiori.
Se invece filerete lattacco iniziale e darete modo allattaccante di tornare Picche e togliervi lunico rientro che avete
al Morto non potrete poi incassare le Quadri una volta che sarete riusciti ad affrancarle.
Per quanti sforzi facciate, a meno che i difensori non siano cos gentili da regalarvi una presa (ma non ne troverete
molti disposti a farlo), riuscirete a fare solamente sei leves ed il contratto sar battuto.
Dovete convenire con me che c' una bella differenza fra i due modi esaminati di giocare la mano!
In alcune occasioni, indipendentemente dai vostri sforzi, non riuscirete a realizzare il contratto perch gli avversari
eliminano uno dei vostri ingressi troppo presto. Abbiate la pazienza di accettare le cose che non potete modificare
come nel caso della prossima smazzata in cui, seduti in Sud, giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J .
Fate il Piano di Gioco considerando che gli avversari faranno di tutto per contrastarvi. La licita:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
432
1 S.A. - 2 S.A
Vi servono nove prese.
K
3 S.A. - PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
6543
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 prese
KJT98
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
JT987

A6
N
La promozione di Onori potrebbe fruttarvi quattro prese a Fiori ed una a Picche.
T965 O - E QJ87
Ma avete un grosso problema: al Morto avete un solo rientro laterale al colore di Fio
Q7
JT98
S
ri e per giunta esso pu essere attaccato anticipatamente dal difensori e voi non pote
32
A54
te fare nulla per impedirlo!
KQ5
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A432
Dovete sperare che Est non prenda con lAsso di Picche o che non controgiochi Cuo
AK2
ri togliendovi lunico rientro del Morto!
Q76
Sfortunatamente per voi Est in grado di vedere che al Morto vi sono le Fiori lunghe, e che voi tenterete di affrancarle. Pu facilmente rendersi conto che, anche se si rifiuta di prendere con l'Asso di Fiori finch non avrete pi carte
di comunicazione nel colore, il Re di Cuori costituir un ingresso al Morto se voi possedete lAsso.
In ogni caso, pu farvelo saltare anticipatamente, rigiocando Cuori invece di rigiocare Picche.
Quando poi liscer con l'Asso di Fiori fino al terzo giro nel colore, non avrete pi rientri al Morto.
Potete dibattervi quanto volete, ma riuscirete a fare solo otto prese: due Picche, due Cuori, due Quadri e due sole Fiori.
In questa mano non c'era niente che potevate fare per realizzare il vostro contratto.
Gli avversari hanno controgiocato bene. Est ha distrutto l'ingresso al Morto prima che aveste la possibilit di
affrancare il suo colore lungo.
In seguito ha lisciato a Fiori per eliminare tutte le vostre carte di collegamento e vi ha impedito di incassare le vincenti
affrancate.
Dal momento che questa lezione riservata allesame del gioco della carta da parte del dichiarante, vediamo di
concludere in maniera positiva. Anche se i difensori stanno cercando di battere il vostro contratto, spesso disponibile
una contro-misura... a patto che facciate molta attenzione agli avversari come deve avvenire nel prossimo esempio.

51

Seduti in Sud state giocando 1 SENZA ATOUT ed Ovest attacca con la Q .


Fate il vostro Piano di Gioco.
La dichiarazione: SUD - NORD
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
432
1
S.A. - PAS
Vi
servono
sette
prese.
543
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KQJT9
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 0 Totale: 3 prese
Q2
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q76

KJ98
N
Ricorrendo alla promozione di Onori, potrete sviluppare quattro prese a Quadri e tre
QJT9
876
O-E
a Fiori. Ma avete un problema: al Morto non avete rientri laterali e se i difensori non
A87
42
S A543
prendono subito con lAsso non potrete poi incassare le Quadri affrancate.
987
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AT5
Non ve lha certamente ordinate il medico di incassare tutte le prese di Quadri!
AK2
Preso lattacco a Cuori, cominciate a giocare Quadri nellintento di affrancare prese
753
in tale colore. Fatta la prima presa (lAsso non comparso), rigiocate nel colore e,se
KJT6
fate presa, giunto il momento di abbandonare le Quadri (per le quali non c pi sviluppo visto che lAsso non
ancora uscito) e di dedicarvi alle Fiori (switch) giocando per prima la Dama (lOnore della parte corta) e continuate a
muovere nel colore fino a far uscire lAsso. In tal maniera, oltre alle due prese a Quadri che avete gi incassato,
riuscirete a fare anche tre prese a Fiori che unite ad Asso di Picche e ad Asso e Re di Cuori vi consentiranno di
rispettare il contratto con in pi una surleve.

RIEPILOGO DELLA QUINTA LEZIONE


Quando giungete all'ultima fase del Piano di Gioco, "Come coordinare questi passaggi?", vi sono parecchi elementi
da prendere in considerazione. Nella precedente lezione avete imparato a fare attenzione ai rientri mentre elaborate i
vostri piani. In questa lezione avete visto che dovete prendere in considerazione anche in che modo gli avversari vi
possono ostacolare e quali sono le contromisure che potete prendere per cautelarvi dal fianco pericoloso (Tecnica della
dilazione, Regola del sette, Onori alla Regina).

MASSIME CHIAVE
Attenzione agli avversari
Vi sono due modi per rendere pi difficile agli avversari la realizzazione delle loro prese:
1. tenere stretto l'Asso;
2. evitare l'avversario pericoloso.
Il primo di questi due consigli vi ricorda che, con una vincente sicura, non dovete prendere immediatamente l'attacco
dei difensori. Spesso meglio aspettare fino a che uno dei vostri avversari non ha pi carte di collegamento nel colore.
Ricordate a tal proposito la Regola del 7 che vi indica quante volte dovete lisciare lattacco iniziale.
Il secondo consiglio vi ricorda di evitare di cedere una presa all'avversario che ha l'opportunit di affossare il vostro
contratto. Se dovete perdere una presa, cercate di cederla all'avversario che non vi pu nuocere.
Quando gli avversari vi rendono difficile incassare le vostre prese lisciando e cercando di obbligarvi a utilizzare i
rientri prima del tempo, cercate di contrastare i loro sforzi sfruttando oculatamente gli ingressi che avete.
Nell'affrancare un colore, normalmente giocate prima l'onore dalla parte corta e conservate il pi a lungo possibile le
comunicazioni nel colore lungo che state affrancando anche dando uno o pi colpi in bianco nel colore.
Se non potete far niente per impedire agli avversari di battere il vostro contratto, accettatelo con serenit.
E ricordate: meglio avere a che fare con un solo avversario pericoloso piuttosto che con due.

Non dire se, non dire ma, il terzo carica senza piet.
E caricando, lo disse Cadorna, se resta in presa il terzo ritorna.
Questi consigli evidenziano la maniera corretta di giocare del terzo di mano in situazioni normali. Ma sullargomento
torneremo nel corso delle lezioni decima e undicesima riguardanti il gioco della Difesa
52

Esercizi
5/1. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT ricevendo lattacco di 2 . - La dichiarazione: NORD - SUD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Q92
1 S.A. - 2
Vi servono nove prese.
AQJT8
2 -3
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Q64
3 - 3
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 4 Fiori: 0 Totale: 6 prese 3 S.A. - PAS
54
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
K53

764
S
Lattacco a Fiori, anche se per voi pericoloso, vi permette di incassare una ulteriore
53
K764
E-O
presa ed anche se non riescono gli impasse a Cuori o a Picche dai due colori potete
753
T98
N T87
ricavare rispettivamente altre due o tre prese. Ma avete un problema: dopo lattacco
AQ932
iniziale avete un solo fermo a Fiori e, se entra in presa Ovest e lAsso di Fiori in
AJT8
Est, il vostro residuo fermo a Fiori viene dissolto come neve al sole; se invece entra
92
in presa Est siete protetti dal ritorno, per voi pericoloso, Fiori.
AKJ2
Dopo aver fatto presa con il Fante sullattacco, andate al Morto con la Dama di Qua
KJ6
dri e, partendo di 9 fate limpasse al Re di Picche. Anche se Est entra in presa con il Re di Picche, nulla potr
impedire che manteniate il contratto con 3 prese a Picche, 1 a Cuori, 4 a Quadri ed 1 a Fiori.
5/2. Seduti in Est giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J .
- La dichiarazione: EST - OVEST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
Q2
1 S.A. - 2
Vi servono nove prese.
K432
2 - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Q32
PAS
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 3 Fiori: 2 Totale: 7 prese
AJ92
Terza
fase: Come posso sviluppare altre prese?
AJT93

874
O
Sullattacco iniziale passate la Dama di Picche e vi assicurate la ottava presa. La no J97
QT8
S - N T864 na presa potete ricavarla dalle Fiori, anche se cedete una presa nel colore. Ma nellaf
J97
E
francamento delle Fiori non dovete cedere la presa a Nord che per voi costituisce il
85
Q64
fianco pericoloso per il micidiale ritorno a Picche, mentre potrete cedere tranquilla K65
mente la mano a Sud in quanto sareste protetti dal ritorno Picche (il Re di Picche se A65
condo sarebbe in grado di costituire un arresto nel colore qualora sia mosso da Sud).
AK5
Preso lattacco iniziale giocate allora il Fante di Fiori facendo limpasse alla Dama:
KT73
cos come stanno le carte, riuscirete a fare una surleve.
5/3. Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J .
La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima
fase:
Quante
vincenti
mi
occorrono?
KQ2
1 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
432
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K4
Picche: 0 Cuori: 3 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 7 prese
K5432
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
JT987

A3
N
Ricaverete una presa da uno dei due Onori di Picche ed una dal palo di Quadri, ma
J97
T865
O - E 876
avete un grosso problema. Dopo aver passato dal Morto un Onore di Picche sullat
Q95
S
tacco, Est supera con lAsso e torna con il tre. Ora lOnore che avete al Morto il
J9
QT87
pi elevato: potreste cedere alla difesa ancora una mano a Quadri e quindi per la Re
654
gola del 7, avendo sei carte fra mano e Morto, avreste dovuto lisciare una volta. Poi
AKQ
ch gli avversari hanno gi preso, come se gi aveste filato. Prendete allora con il
AJT32
Re di Picche e considerate fianco pericoloso Ovest che potrebbe avere ancora tre
A6
carte di Picche. Dovete allora fare attenzione a come muovete il colore di Quadri. In situazioni normali dovreste
giocare per primo il Re (lOnore della parte corta). Ma questo non un caso normale! Dovete cautelarvi dal far entrare
in presa Ovest: venite in mano con lAsso di Cuori e partite con il Fante di Quadri facendo limpasse alla Dama. Se
Ovest copre, avrete affrancato il colore di Quadri ed otterrete 11 prese. Se invece la Dama fuori impasse, i casi sono
due: o Est non ha pi Picche per tornare nel colore (e farete in totale 10 prese) oppure ha ancora una Picche, nel caso i
resti nel colore fossero stati 4-3, ma manterrete ugualmente il contratto potendo incassare la Difesa tre prese a Picche e
la Dama di Quadri.

53

OVEST - EST
4. Seduti in Ovest giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 3 . - La dichiarazione:
1 S.A. - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
QJT9
2 - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
JT4
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
Q54
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 4 prese
A54
Terza
fase: Come posso sviluppare altre prese?
8765

A4
E
La promozione degli Onori a Picche e di quelli a Quadri (anche se va male limpasse
K9873
65
N-S
al Re) potr fruttarvi rispettivamente 3 e due prese, il necessario per mantenere il con
K6
T987
O QJT98 tratto. Ma attenti al timing con il quale muovete i due colori in considerazione dell
76
avversario pericoloso! Una presa lavete gi fatta sullattacco.
K32
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AQ2
Sullattacco a Cuori avete passato il Fante del Morto e siete rimasti in presa.
AJ32
Nel colore avete ancora un doppio fermo a condizione che il primo che eventualmen
K32
te entri in presa sia Nord che non potr rimettere Cuori. Fate subito limpasse al Re di Quadri ed avrete portato in
porto questo contratto. Se invece date la precedenza alle Picche, entrerebbe in presa Sud e rimuoverebbe Cuori
attraverso la vostra forchetta e farebbe in modo di togliervi i fermi nel colore. E quando farete limpasse necessario a
Quadri, entrerebbe in presa Nord ed incasserebbe le Cuori affrancate.
5. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT ricevendo lattacco di J . - La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
432
1 - 2
Vi servono nove prese.
Q43
2 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KQ
PAS
Picche: 0 Cuori: 3 Quadri: 3 Fiori: 1 Totale: 7 prese
AQT43
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
AJT96
87
S
Lattacco
a Picche vi fornisce una presa con un Onore, ma ora laltro Onore nel colo
J2

T9876
E-O
re costituisce fermo solo se Est ad entrare in presa mentre Ovest il fianco peri J876
54
N
coloso. Potete ricavare la restante presa nel colore di Quadri se i resti nel colore so 98
K765
no 3-3 od anche 4-2 purch sia Est ad avere la quarta Quadri.
KQ5
Quarta
fase: Come coordinare questi passaggi?
AK5
Preso
in
mano lattacco iniziale, giocate Re e Regina di Quadri, tornate in mano e
AT932
giocate lAsso di Quadri. Se Est ad avere il Fante quarto, potete cedere la presa e
J2
vi affrancherete una Quadri (la nona presa). Qualora invece il Fante di Quadri fosse quarto in Ovest non potrete
cedergli la presa perch tornerebbe Picche. Dovreste allora ricorrere allimpasse al Re di Fiori sperando che sia in Est.

6. Seduti in Est giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 3 . - La dichiarazione:


EST - OVEST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A65
1 - 2
Vi servono nove prese.
Q3
2 S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KJT98
PAS
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 5 Fiori: 1 Totale: 7 prese
Q65
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KJ973
O Q8
La promozione degli Onori di Cuori potr farvi incassare ben tre prese, ma state
864
A975
S-N
correndo un pericolo: avete un solo fermo nel colore dellattacco iniziale e dovete
753
64
E KJ972 cedere la mano una volta agli avversari (lAsso di Cuori). In ossequio alla Regola
T8
del 7, avendo sei carte di Picche fra mano e Morto, dovete lisciare una sola volta
T42
lattacco iniziale, poi affrancare subito le Cuori sperando che le Picche siano divi KJT2
se 4-3 o, nella 5-2, che lAsso di Cuori sia in possesso di Nord che non ha pi car AQ2
te di comunicazione a Picche per dare la mano a Sud .
A43

54

5/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di Q .


- La dichiarazione: SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
1 - 2
JT9
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
2 - 4
A9762
PAS
Seconda
fase:
Quante
perdenti
ho?
74
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AK3
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
4

753
N
Una chance offerta dallespasse al Re di Quadri (p=0,5), ma se riuscite ad affranca Q3
KJT
O-E
re due carte di Cuori, potrete scartare due Quadri perdenti della mano in modo che le
AQT96
J82
S 9654 perdenti a Quadri diventerebbero una sola. Ma nellaffrancare le Cuori non dovrete
QJT82
dare la mano ad Est (fianco pericoloso) che potrebbe ritornare a Quadri e se lAsso
AKQ862
in Ovest perdereste due prese anche a Quadri.
854
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K53
Potete affrancare le Cuori senza cedere la mano a nessun difensore se i resti nel colo
7
re sono 3-2 e se ........ starete bassi sullattacco iniziale! In seguito su Asso e Re di Fiori potrete scartare dalla mano
due Cuori. Giocate poi Asso di Cuori e Cuori tagliata di mano con un atout alto; risalite al Morto in atout. Rigiocate
unaltra Cuori che tagliate di mano con un Onore. Ora le Cuori sono affrancate. Eliminate gli atout terminando al
Morto ed incassate le due Cuori franche scartandovi due Quadri della mano ed avrete mantenuto il vostro contratto.
5/8. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione: O. - N. - E. - S.
1 - 2 - 2 - P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
T93
3 - - 4 - P
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
7654
P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A76
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
Q76
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QJ8

76542
E
Dovete sperare di indovinare la posizione degli Onori di atout mancanti. Inoltre
Q2
A3
N-S
KQJT5
9
dovete fare attenzione agli avversari! Lintervento di Nord a 2 denota il posses
O
so di cinque carte nel colore, Sud ne avr solo una! Se Nord entra in presa gioche
JT9
85432
AK
r di nuovo e Sud potr tagliare.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJT98
Se lAsso di atout in Nord e la Dama in Sud, non potrete evitare che Nord dia il
8432
AK
taglio a al compagno. Per fare la mano lAsso di atout deve stare in Sud!
Dovete giocare come se lAsso sia in Sud. Preso allora lattacco iniziale con lAsso di del Morto giocate subito
piccola atout verso la mano e, se Sud sta basso, passate il Re dalla mano e sarete premiati!

O. - N. - E. - S.

5/9. Seduti in Nord giocate 5 QUADRI e ricevete lattacco di 9 . - La dichiarazione:


1 - 2 SA- 3 - P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
76543
4 - 5 - P - P
Vi servono undici prese, potete cederne due.
86
P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T54
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 3 perdenti
KQT
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
92
AKQJT8
S
Sulle Fiori lunghe della mano potreste scartare le Cuori del Morto e tagliare al
AQ5432
T97
E-O
meno una Cuori perdente della mano. Il grosso problema che avete quello di
7
Q62
N 3
non dare la mano ad Ovest per il suo ritorno a Cuori! Potete invece dare la ma
6542
no ad Est perch sarete protetti dal ritorno Cuori e non potrete perdere pi di
--una presa nel colore.
KJ
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKJ983
Tagliato lattacco iniziale, battete lAsso di atout e risalite al morto con il Re
AJ987
di Fiori e giocate piccolo atout dal Morto e, se Ovest sta basso, fate limpasse alla Dama di Quadri (anche se la regola
dice che con nove atout , mancando la Dama, si batte in testa). Anche se perdete la Dama di atout seconda in Est, poco
danno: sarete protetti dal ritorno Cuori di Est e potrete mettere in atto lo scarto delle perdenti di Cuori del Morto.
Ma se la Dama in Ovest lavete catturata ed ora vi potete permettere di pagare le due Cuori perdenti della mano!

55

Lezione VI
AL GRIDO DI: PIPPO, FATTI LE TUE!
Una delle massime bridgistiche pi conosciute Pippo, fatti le tue!. Avete a disposizione le prese che vi occorrono?
Tutto ci che dovete fare incassarle. Se seguirete questo consiglio, prendi le prese e scappa, non dovrete pi sperare
che i punti capitino al vostro compagno. Sicuramente giocherete questo genere di mani con la stessa abilit dei
campioni (non vorrei che la mia fosse una pia illusione!).
La massima Pippo, fatti le tue! trova applicazione sia nel gioco a senza atout che in quello ad atout. Il concetto
fondamentale che quando avete il numero di vincenti che vi occorrono a senza atout, o il numero di perdenti che vi
potete permettere nei contratti ad atout, bene che vi affrettiate a incassare le prese.
E non fate come il cane di Esopo che, mentre attraversava con un bell'osso in bocca un ponte su uno stagno limpido,
vide la sua immagine riflessa e lasci cadere l'osso per cercare di conquistare quello che gli sembrava un bottino pi
grosso. Il vostro scopo primario mantenere il contratto. Non mettetelo a repentaglio per cercare di realizzare un
punteggio pi alto; in altre parole chi si contenta gode.
Vi e un'altra situazione in cui questa massima si rivela preziosa. Quando le prese che avete non sono sufficienti per
raggiungere il vostro obiettivo; valutate allora se le vostre perdenti sono immediate o no. Una perdente immediata
quella che gli avversari sono in grado di incassare non appena cedete loro la mano. Una perdente differita, protetta
da un vostro fermo nel colore, quella che gli avversari potranno incassare in un secondo momento, solo dopo che vi
avranno ceduto una presa. Se le vostre perdenti sono immediate, dovete cercare di incassare le vostre prese e scappare,
optando per una linea di gioco che, anche se non garantisce il contratto, vi permette di non cedere la mano.

Quando le prese sono sufficienti


Quando avete un numero di prese sufficienti per raggiungere il vostro obiettivo, quali problemi potrebbero insorgere?
In alcuni casi le vostre vincenti saranno divise in maniera asimmetrica fra mano e Morto e quindi dovrete fare una
particolare attenzione ai rientri: giocate per primo l'Onore dalla parte corta e conservate gli Onori nel colore lungo
fino a quando non sarete pronti per incassare le prese affrancate dando quello che viene definito Colpo in bianco.
Ecco un altro possibile problema: potreste dimenticarvi che gli avversari sono in grado di incassare le loro prese non
appena cedete loro la mano. Ricordatevi che il vostro obbiettivo primario la realizzazione del contratto.
Iniziamo con un esempio tipico: seduti in Sud giocate 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q .
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K87
Vi servono sette prese.
432
Seconda fase: Quante vincenti ho?
J32
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 4 Totale: 7 prese
QT96
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
54
N QJT96
II vostro obiettivo fare sette prese. Non necessario cercare prese supplementa
QJT98
K7
O - E AT96
ri. Al grido di Pippo fatti le tue, incassate le vostre sette prese non avendo alcun
K87
S
problema di rientri. Avete infatti sufficienti carte di collegamento fra le due mani
543
87
per incassare due prese a Picche, una a Cuori e quattro a Fiori. Lattacco di Dama
A32
di Cuori ha fatto saltare subito lunico fermo che avevate nel colore. Sarebbe da
A65
criminali cercare di fare una presa in pi giocando Quadri. Gli Onori mancanti po
Q54
trebbero essere mal disposti e i difensori potrebbero affossare il contratto.
AKJ2
Vediamo ora un altro esempio molto facile... a patto che non facciate come il cane di Esopo!
Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 2 .
La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima
fase:
Quante
perdenti
mi
posso
permettere?
KJ98
1 - 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
AQT
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
J76
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 3 perdenti
K86
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
32

4
N
Se riesce limpasse a Cuori (lattacco di piccola promette un Onore, pertanto il Re
J542
K9876
O-E
potrebbe essere in Ovest) potreste scartare di mano una perdente a Quadri in modo da
K32
AQ54
S
fare una surleve. Ma attenzione! Le vostre perdenti a Quadri sono immediate e se l
T432
J97
impasse a Cuori non riesce la Difesa batterebbe il contratto incassando il Re di Cuori
AQT765
e le tre prese a Quadri. Dal momento che non avete perdenti di troppo da eliminare,
3
prendete lattacco iniziale con lAsso, incassate subito le vostre prese ed assicuratevi
T54
il contratto. Non fate limpasse a Cuori solo perch se ne presentata loccasione!
AQ5

56

Ma non sempre le smazzate saranno cos semplici come la precedente: altre volte vi possono essere piccole difficolt
facilmente superabili prestando un po di attenzione ai tempi di sviluppo della manovra. Ricordatevi che i rientri
sono sempre importanti, anche quando avete tutte le prese necessarie per realizzare il contratto.
Nella seguente smazzata giocate 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J .
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A2
Vi servono sette prese.
432
Seconda fase: Quante vincenti ho?
5432
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 4 Totale: 7 prese
QJT9
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
QJT98
765
N
Il vostro obbiettivo fare sette prese ed avete abbastanza vincenti . Sembra banal A87

KT9
O-E
mente il caso di incassare tutte le vincenti al grido di Pippo, fatti le tue!
K9
QJT
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
876
5432
Non siate troppo precipitosi: dovete considerare che nel palo di Fiori avete s quat
K43
tro prese ma il colore diviso asimmetricamente. Se Fiori lultimo palo che gio QJ65
cherete, dopo aver incassato Asso e Re della mano non avrete pi carte di collega A876
mento per incassare le due Fiori franche del Morto. Dovete stare attenti ai rientri.
AK
Prima di giocare lunico rientro laterale del Morto, dovrete sbloccare il suo colore lungo giocando lAsso ed il Re di
Fiori della mano. Potete allora risalire al Morto con lAsso di Picche ed incasserete le due Fiori franche.
In questa mano, per salvaguardare lunico rientro del Morto laterale al colore di Fiori, non dovete lisciare lattacco
iniziale in quanto Ovest ritornerebbe a Picche e vi farebbe saltare prematuramente il rientro al Morto.
Nel prossimo esempio giocherete il Grande Slam a S. A. e ricevete lattacco di 10 . - La licita: SUD - NORD
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AKJ32
Vi servono tredici prese.
2 - 3
K2
3 S.A. - 4 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KJ
Picche: 2 Cuori: 4 Quadri: 5 Fiori: 2 Totale: 13 prese 5 - 5 S.A.
AK32
6 - 7 S.A.
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
87
QT94
N
Le prese disponibili sono sufficienti per mantenere il contratto e non potete certa T9876 O - E 54
mente fare .........una surleve! Spero che a nessuno sia venuto in mente di fare lim 876
543
S
passe alla Dama di Picche!
T96
QJ87
Dovete solo prestare un minimo di attenzione a non incartarvi a Cuori, uno dei colo
65
ri divisi in maniera asimmetrica: stando alla regola, giocherete prima lOnore della
AQJ3
parte corta ed avrete allineato senza difficolt le tredici prese che vi permetteran AQT92
no di mantenere il contratto.
54
Nel prossimo paragrafo ci occuperemo delle mani in cui le prese disponibili non sono invece sufficienti.

Quando le prese non sono sufficienti


Se vi mancano delle prese per raggiungere il vostro obiettivo, la prima mossa da fare valutare la natura delle prese
che forse dovrete cedere: sono perdenti immediate o differite, probabili, sicure o eliminabili? Se tutte le vostre
perdenti sono immediate, non potete permettere che gli avversari entrino in presa. Dovete formulare un Piano di
Gioco che vi consenta di incassare le vostre vincenti o di eliminare qualche perdente, anche se la linea di gioco
prescelta non vi garantisce il risultato finale, vuoi per cattiva ripartizione dei resti, della posizione di un Onore
avversario o per la effettuazione di un taglio da parte dei difensori. Vediamo qualche esempio illustrativo.
Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
KJ5
1
S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
76
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AK543
Picche: 3 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 6 prese
432
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
T98
7632
N
Per realizzare il contratto dovete sviluppare altre tre prese. Una possibilit viene of
QJT98
K543
O - E QT
ferta dalle Fiori: potete affrancare tre prese mediante promozione di Onori, dopo
J2
S
che avrete ceduto lAsso agli avversari, qualunque siano i resti nel colore.
A65
987
Unaltra possibilit viene offerta dalle Quadri: avete nove carte nel colore in cui de
AQ4
tenete sia lAsso che il Re. Solo se i resti sono 2-2 (40%), potrete fare le tre prese
A2
supplementari che vi occorrono.
9876
Ma attenti agli avversari: dopo lattacco siete ormai sguarniti a Cuori, colore in cui
KQJT

57

la Difesa potr incassare tutte le vincenti rimaste. Anche se la distribuzione per voi la pi favorevole possibile, la 54, potr fruttare alla Difesa almeno quattro prese che, unite allAsso di Fiori qualora decidiate di sviluppare tale
colore, sarebbero sufficienti a battere il contratto. Vi ritrovereste con cinque perdenti immediate.
chiaro perci che dovete invece cercare di incassare le vostre vincenti senza cedere la mano agli avversari, anche se
il successo non garantito. La vostra unica speranza battere l'Asso e il Re di Quadri sperando nei resti 2-2.
Ecco un altro esempio in cui avete troppe perdenti immediate:
32
A4
Giocate il contratto di 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K .
N - S J54
A63
Per mantenere il contratto dovete fare nove prese. Avete una presa a Picche,
865
una a Cuori, una a Quadri e cinque a Fiori: otto in totale. Ve ne occorre AQ432

Q32
AKJT4
un'altra, e l'unica possibilit offerta dalle Quadri. Potete fare l'impasse e
sperare che il Re si trovi in Ovest. Non vi sono chance di fare prese supplementari in altri colori.
Gli avversari hanno attaccato a Picche e, una volta preso con l'Asso, avete troppe perdenti immediate per permettere
lo- ro di rientrare in presa. Questa un'altra mano in cui dovete incassare tutte le vostre vincenti sicure a Picche, a
Cuori e a Fiori, ma il successo o il fallimento del vostro contratto dipender esclusivamente dall'esito dell'impasse al
Re di Quadri. Se volete prima incassare le altre prese sicure, fate attenzione ai rientri e assicuratevi di finire in mano,
in modo da poter muovere piccola Quadri verso l'Asso e la Dama del morto e, se Ovest sta basso, passate la Dama
incrociando le dita!
Nel prossimo esempio, giocate un contratto a colore e avete troppe perdenti immediate nel caso gli avversari entrino
in presa. Ancora una volta dovrete formulare un Piano di Gioco che vi permetta
KQ9
A
di scartare subito le perdenti che avete di troppo.
N
S
A65
QJT972
Giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K .
8432
QJT
Potete cedere tre prese. Non avete perdenti a Picche, forse una a Cuori, due a
Quadri e due a Fiori. Dovete eliminarne due. Potete permettervi di cedere la
743
A98
mano agli avversari? No, le vostre perdenti sono tutte immediate. Se gliene offrite l'opportunit, la Difesa incasser le sue cinque prese. Come riuscirete a sbarazzarvi delle vostre perdenti? Potete
scartarne due sulle Picche vincenti del Morto. Ragion per cui, preso lattacco iniziale con lAsso, sbloccatevi subito
giocando lAsso di Picche. Poi per nessun motivo dovete fare limpasse al Re di atout ma andate al Morto giocando
atout per lAsso. A questo punto vi affrettate a giocare Re e Dama di Picche su cui scarterete due perdenti a Fiori
della mano. Con la linea di gioco descritta manterrete sicuramente il contratto; se aveste fatto limpasse al Re di atout
avreste potuto magari fare una presa in pi ma avreste corso un grosso rischio: una volta su due, infatti, limpasse
non riesce ed in questo caso avreste perso il contratto!
Questo un esempio veramente molto elementare di come eliminare subito delle perdenti che avete di troppo.
A conclusione del paragrafo vi ripropongo una considerazione: nel formulare il vostro Piano di Gioco valutate
opportunamente le vostre vincenti ma soprattutto la loro natura in relazione alla immediatezza o meno con la quale i
difensori potrebbero riscuotere le loro prese.
Se sono immediate, non potete cedere la mano ai difensori mentre se sono differite potrete cercare di eliminare
delle perdenti e sviluppare nuove prese mediante le tecniche di gioco gi esaminate:
- Promozione di Onori;
- Affrancamento dei colori lunghi;
- Effettuazione di Impasse od Espasse;
- Scarto di perdenti;
- Taglio di perdenti (limitatamente al gioco ad atout).
Capita spesso che il Piano di Gioco preveda che dobbiate cedere la mano alla Difesa per sviluppare le prese
supplementari che vi occorrono. In fondo si tratta di uno scambio commerciale: cedete qualcosa con la speranza di
avere in cambio un utile, quello che vi serve per raggiungere il vostro obbiettivo.
Nei casi in cui dovete cedere delle prese cedetele il prima possibile. Questo consiglio per in contraddizione con
quello che vi suggerisce di incassare rapidamente le vostre prese. Come stabilire quale massima si adatta meglio a
una determinata mano? Ancora una volta la risposta nel Piano di Gioco.
Esaminando pi mani nel corso di questa lezione siamo giunti alla conclusione che opportuno incassare
rapidamente le proprie vincenti in due casi: quando abbiamo sufficienti prese per raggiungere il nostro obbiettivo, e
quando non abbiamo abbastanza vincenti ma le perdenti immediate sono tali e tante da indurci a scegliere una linea
di gioco che non preveda di cedere la mano alla Difesa.
Ci occuperemo ora del caso in cui non abbiamo abbastanza vincenti (oppure abbiamo troppe perdenti in un contratto
a colore), ma possiamo permetterci di cedere la mano agli avversari.
In moltissime mani assolutamente normale che gli avversari realizzino alcune prese mentre voi state sviluppando
quel- le che vi occorrono. Vi capiter spesso di dover cedere una presa per promuovere delle vincenti, per affrancare
dei colori lunghi, per effettuare degli impasse o degli espasse, per scartare delle perdenti o per tagliarle al Morto.
II segreto consiste nel cederle nel momento in cui il danno che ve ne pu derivare minimo perch siete voi a
mantenere il controllo nei vari colori e nel palo di atout.
Esaminiamo ora pi in dettaglio le varie tecniche di gioco che vi permetteranno, quando possibile, di dissolvere le
vostre perdenti mediante quelli che a volte sembreranno dei giochi di prestigio. Senza naturalmente perdere di vista
la possibilit di tagliare i collegamenti fra i difensori, di gestire nel modo migliore i rientri che si possiedono,
soprattutto quelli della mano pi povera e di conservare pi a lungo possibile i fermi nei colori avversari.

58

Promozione di vincenti
Promuovere i vostri Onori al ruolo di vincenti, cedendo agli avversari le prese che spettano loro, un metodo normale
e redditizio per sviluppare prese supplementari. Posto che abbiate una adeguata forza in Onori ed i rientri necessari,
non dovete dipendere da nessuna divisione o dislocazione favorevole delle carte avversarie. Tuttavia, per promuovere
gli Onori, necessario cedere una o pi volte la mano agli avversari. Questo non presenta rischi solo se non avete
perdenti immediate in soprannumero a quelle massime consentite. In altre parole, solo se gli avversari non sono in
grado di incassare abbastanza prese da battere il contratto.
KQJ83
Vediamo un esempio. Seduti in Sud state giocando 4 PICCHE e ricevete AT976
J5
6
lattacco di Q e ritorno Cuori.
N - S T986
II vostro obiettivo fare dieci prese. Avete una perdente sicura a Cuori, due a QJ5
Quadri ed una a Fiori. Dovete eliminarne almeno una. Potete affrancare 743
AK8
agevolmente due Quadri della mano, dopo che avrete ceduto l'Asso ed il Re agli
avversari e sulla quarta Quadri potrete scartare una Fiori del Morto in modo da poter tagliare la terza perdente a Fiori
della mano . Non esistono problemi di rientri dal momento che avete in mano sia lAsso che il Re di Fiori e al Morto
delle carte di collegamento nel colore.
Quando passate a considerare la quarta fase del Piano di Gioco Come coordinare questi passaggi?, dovete
decidere se incassare prima le vostre vincenti e poi affrancare le Quadri, o viceversa. quello il preciso momento in
cui occorre stabilire se cedere la mano al pi presto.
Supponete di decidere di incassare subito le vincenti sicure. Dopo aver tagliato il ritorno Cuori, battete tutte le atout,
incassate l'Asso e il Re di Fiori, poi giocate Quadri per smontare l'Asso ed il Re degli avversari. Che cosa accadr?
Gli avversari non vi aiuteranno certamente ad incassare le vostre Quadri vincenti ritornando nel colore. Avranno
accurata-mente scartato le loro piccole Quadri e conservato invece le vincenti a Fiori e a Cuori, che voi avete
affrancato per loro. Vi siete create tutte perdenti immediate e vi siete stoltamente privati di tutte le atout.
I difensori potranno incassare ben cinque prese, una addirittura in pi di quelle che avevate ritenuto possibili!
La ragione di ci risiede nel fattore tempo (timing): iniziate a promuovere le Quadri quando ancora avete il controllo
della smazzata, avendo conservato sia le atout che restavano dopo averle eliminate dalle mani dei difensori che i
controlli di Asso e Re di Fiori. Avere il controllo della mano significa non avere troppe perdenti immediate nel
momento in cui gli avversari entrano in presa. Conservando le vincenti nei colori laterali, eviterete di perdere il
controllo quando cedete la mano alla Difesa.
In questa smazzata, dopo aver tagliato il ritorno Cuori ed aver battuto le atout, giocate immediatamente Quadri ed anche se vi il ritorno Fiori, prendete e ritornate Quadri ed avrete affrancato le restanti Quadri quando ancora
disponete di un fermo nel colore di Fiori. Adesso mantenere il contratto diventa un gioco da bambini: preso il ritorno
Fiori, giocate le due Quadri franche della mano scartando sullultima la Fiori perdente del morto. Giocate poi la Fiori
perdente della mano che taglierete con una atout del Morto (lato corto in atout) ed avrete guadagnato una presa e, con
essa, anche il contratto.
Per battere il contratto la Difesa, dopo aver incassato la presa dellattacco iniziale a Cuori avrebbe dovuto controgiocare subito Fiori: in tal modo vi sarebbero mancati i tempi di rendere vincenti le Quadri prima che la perdente a
Fiori diventasse immediata.
Vediamo ora un esempio al negativo: quando non il caso di ricorrere alla promozione di Onori. State giocando il
contratto di 2 QUADRI e ricevete lattacco di K .
Q8
743
Potete permettervi di cedere cinque prese. Avete tre perdenti a Picche, due a
QJT6
97
Cuori (l'Asso e il Re), nessuna a Quadri e una a Fiori. Sembra una mano
N - S KJ9832

AQ5
abbastanza facile. Tuttavia l'affermazione che avete solo due perdenti a Cuori
92
basata sul presupposto che riusciate a promuovere una delle vostre Cuori al A843
ruolo di vincente, cedendo agli avversari l'Asso e il Re, sulla quale vincente scarterete una perdente di Picche.
Ovest ha attaccato con il Re di Fiori, togliendovi un rientro laterale. Se battete le atout e trovate i resti 3-1, non avrete
poi la possibilit di sfruttare le Cuori del Morto, non avendo pi rientri laterali. E allora?
Ebbene questa mano va giocata eliminando la terza perdente a Picche della mano tagliandola al Morto (lato corto in
atout), guadagnando cos una presa supplementare.

Affrancamento del colore lungo


Per affrancare un colore lungo, spesso necessario, come avviene nel successivo esempio, cedere la mano agli
avversari il prima possibile. State giocando il contratto di 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q .
I1 vostro obbiettivo fare sette prese. Avete una presa sicura a Picche, una a Cuori,
842
A63
due
a Quadri e due a Fiori, per un totale di sei vincenti. Dove potete trovare la presa
T963 N - S A8
supplementare
che vi occorre? L'unico colore che vi offre un certo potenziale
7542
AK63
Quadri,
grazie
alla lunghezza combinata tra mano e Morto. Avete otto carte e gli
A9
K762
avversari ne hanno cinque. La vostra speranza che siano divise 3-2.

59

Non avete problemi di rientri dal momento che avete lo stesso numero di carte al Morto e in mano. Prendete l'attacco
dalla parte che preferite e giocate l'Asso di Quadri, il Re di Quadri e piccola Quadri. In questa mano le Quadri degli
avversari sono divise 3-2, come del resto era probabile. Ovest prender il terzo giro nel colore con il Fante.
Voi prenderete qualsiasi suo ritorno e la quarta Quadri affrancata sar la presa che vi mancava.
Ricordatevi che cedere la presa al pi presto, quando ancora avete il controllo negli altri semi non vi procurer alcun
danno ma, al contrario, vi permetter di sviluppare altre vincenti.
Ma cosa sarebbe accaduto se le Quadri non fossero state divise 3-2? Non avreste potuto mantenere il contratto, ma
avreste comunque tentato tutto quanto era nelle vostre possibilit tentare.
Nelleffettuazione dellaffrancamento di un colore lungo ricordatevi sempre di prestare la massima attenzione a quello
dei due avversari che costituisce il vostro fianco pericoloso. State giocando 5 FIORI e ricevete lattacco di K dopo
che la dichiarazione si svolta nella seguente maniera:
O -N- E -S
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
T95
1 - - 3 -4
Vi servono undici prese, potete cederne due.
963
4 - 5 - P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AK2
P
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 3 perdenti
AK75
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KQJ63
N A8742
Una perdente a Cuori (il Re) non certa ma solo probabile e potrebbe essere eli AQ52
T874
O - E J86
minata qualora riesca lespasse (se lAsso in Est). Ma il gioco non sicuro, la
Q9
S 4
probabilit pari al 50%. Cercate sempre se esistono delle soluzioni alternative
J7
agli impasse od espasse: spesso esistono altri giochi sicuri o che, se tentati,aumen
--tano notevolmente le possibilit di riuscita del contratto. Tentate espasse od im KJ
passe solo come ultima risorsa qualora gli altri giochi non abbiano avuto succes T7543
so. Non vi sar di certo sfuggita la potenzialit delle Quadri a produrre prese.
Q98632
Se riuscite ad affrancarle, dopo aver battuto le atout ed aver ceduto una presa alla Difesa, oltre a produrre quattro
prese riuscirete a scartarvi due Cuori del Morto in modo che potrete tagliare una delle due Cuori perdenti della mano.
Ma attenzione al fianco pericoloso! Qualora nello sviluppo delle Quadri dovesse entrare in presa Ovest, sareste
protetti dal ritorno Cuori e la Difesa non potrebbe incassare pi di una presa nel colore qualunque sia la dislocazione
degli Onori mancanti. Ma se entrasse in presa Est? Sarebbe un guaio serio se tornasse a Cuori e lAsso e la Dama
fossero come nellesempio in Ovest: perdereste due prese ed una lavete gi ceduta!
Ma anche se gli Onori di Cuori fossero divisi fra i difensori il ritorno di piccola Cuori da parte di Est vi metterebbe in
seria difficolt: cosa passereste dalla mano?
Se rispondete il Re, allora io metto lAsso in Ovest e perdereste, mentre se dite il Fante, con un rapido gioco di
prestigio inverto la posizione degli Onori di Cuori fra i difensori ed ora sar la Dama di Ovest a far presa.
Stabilito quindi che Est il vostro fianco pericoloso, dovete cercare di sviluppare il palo di Quadri senza permettere
ad Est di entrare in presa. Ci non sar possibile se Est detiene la Dama di Quadri terza, ma lo se possiede il Fante
terzo o la Dama seconda. Dovrete mettere in atto quella manovra che vi ho gi mostrato nella lezione precedente che
ho chiamato Onori alla Regina.
Dopo aver tagliato lattacco iniziale a Picche ed aver battuto due giri di atout terminando in mano, giocate piccola
Qua dri verso gli Onori del Morto cedendo la presa ad Ovest se vedete comparire la Regina. Se Ovest sta basso passate
un Onore del Morto, rientrate in mano con un taglio a Picche e ripetete la manovra a Quadri. Questa volta Ovest
dovr passare la Regina e voi lo lascerete in presa ed avrete conquistato il contratto.
Ma se la Dama di Quadri fosse stata in Est terza? Non vi resterebbe altro che sperare che gli Onori di Cuori fossero
entrambi in Est o, qualora divisi, che sul suo ritorno Cuori riusciate ad indovinare la posizione degli Onori in possesso
alla Difesa. Da parte mia, riconoscendo che avevate fatto tutto quanto era in vostro potere fare, smetterei di fare i
giochi di prestigio e farei il tifo per voi.

Impasse od Espasse
Ecco un esempio in cui necessario che effettuiate un espasse per mantenere il K76
983
contratto. Giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J .

T8
AK62
N
S
Dovete fare nove prese. Ne avete due a Cuori, una a Quadri e sei a Fiori.

A6
875
Tuttavia, avete dei problemi con i rientri. Gli avversari hanno attaccato a Quadri

JT8532
AKQ
e, anche se lisciate, insisteranno fino a che non vi smonteranno l'Asso che il
vostro unico rientro sicuro al Morto. Che cosa potete fare?
II Re di Picche rappresenta un possibile ingresso al Morto, nel caso l'Asso si trovi in Ovest. Dovrete giocare una
cartina verso il Re e fare l'espasse. necessario coordinare tutto molto attentamente. Dopo aver preso con l'Asso di
Quadri, dovete sbloccarvi a Fiori giocando subito l'Asso, il Re e la Dama. Poi giocate piccola Picche verso il Morto.

60

- Se Ovest sta basso, mettete il Re e chiudete gli occhi: se quando li riaprite sarete rimasti in presa avrete risolto il
vostro problema e potrete incassare le altre Fiori franche del Morto; se invece Est ha superato il Re del Morto con
lAsso non potrete pi mantenere il contratto, ma non potevate farci niente.
- Se Ovest impegna l'Asso, il Re diventato un ingresso e lo potrete utilizzare per incassare le Fiori franche del Morto
una volta che sarete rientrati in presa..
Per, anche se l'Asso si trova in Ovest, rimane il pericolo che abbiate troppe perdenti immediate. Ovest pu prendere
con l'Asso di Picche e rigiocare Quadri. Per mantenere il contratto, dovete trovare le Quadri degli avversari favorevolmente divise 4-4, in modo che la Difesa non sia in grado di incassare abbastanza prese da mandarvi sotto.
Come abbiamo detto in precedenza, non potete permettervi di cedere la mano agli avversari se avete troppe perdenti
immediate. In una mano come questa non potete avere la certezza di mantenere il contratto. Vorrei comunque farvi
osservare che non potete incassare l'Asso e il Re di Cuori prima di muovere Picche. In tal caso infatti avreste
sicuramente troppe perdenti nel momento in cui gli avversari entreranno in presa.
Ancora una volta quindi dovete cedere al pi presto la mano se volete mantenere il vostro contratto.

Scarto delle perdenti


Giocando un contratto a colore, se dovete scartare delle perdenti differite su carte del Morto che possono essere
promosse al ruolo di vincenti, a volte sar opportuno cedere al pi presto la mano prima che le perdenti diventino
immediate. Vediamo un esempio chiarificatore del concetto espresso.
KQJ
32
Nella
smazzata riprodotta a lato, giocate 3 QUADRI e ricevete lattacco di K .
K32
N - S A54
Potete
perdere quattro prese. Ma avete una perdente a Picche, una a Cuori e tre a
5432
AKQJ9
Fiori:
dovete
eliminarne una. Al Morto non vi sono colori corti che vi permettano
T98
432
di tagliare una perdente; dovrete scartarla su una vincente. Siete in grado di
promuovere una extra-vincente a Picche dopo aver ceduto l'Asso alla Difesa. Dal momento che il colore diviso
asimmetricamente fra mano e Morto, questa extra-vincente vi offrir la possibilit di scartare una perdente.
Nel coordinare i passaggi, dovete fare attenzione ai rientri. Il Re di Cuori l'unico ingresso sicuro al Morto, e sarebbe
opportuno conservarlo, se possibile, fino a quando le Picche non saranno diventate franche.
Passiamo ora ad illustrare la quarta fase del Piano di Gioco: Come coordinare questi passaggi?
Supponete che gli avversari incassino le prime tre prese a Fiori e che poi rigiochino Cuori. Fate attenzione e prendete
in mano con lAsso. Anche in questo caso sar opportuno battere atout fino a che non li avrete eliminati dalle mani
degli avversari, conservando per le rimanenti per mantenere il controllo sugli avversari, quando entreranno in presa.
Poi giocate piccola Picche verso il Morto. Se la Difesa non prende immediatamente con lAsso, rigiocate ancora il
colore. Stavolta gli avversari dovranno prendere, altrimenti voi non perderete pi Picche e manterrete il contratto.
Qualunque sia il loro ritorno, prendete ed utilizzate il Re di Cuori accuratamente conservato per entrare al Morto e
incassare l'ultima Picche, scartando la Cuori perdente della mano.
In questo esempio, cedere la mano al pi presto vi aiuta a conservare un indispensabile rientro.
Quando un seme diviso asimmetricamente, pu darsi che dobbiate cedere la mano dando un colpo in bianco, per
conservare un rientro all'interno del colore che state affrancando. Nelle lezioni precedenti abbiamo visto diversi
esempi di questa manovra. Adesso coordiniamola con la tecnica dello scarto delle perdenti in un contratto a colore.
Seduti in Sud giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A2
1 - 1 S.A.
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
432
3 - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K5432
PAS
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 4 perdenti
432
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KQJT
98765
N 98
Avete una perdente di troppo; dovete eliminarla. Non vi sono impasse da tentare,
765
O - E JT9
n possibilit di fare tagli al Morto. La vostra unica speranza consiste nel cercare di
Q8
S
scartare una perdente su una vincente del Morto. Avete complessivamente otto car K987
QJT
te di Quadri, e gli avversari cinque. Avete quindi la possibilit di affrancare in que 43
sto colore una o pi vincenti. Non avendo pi al Morto rientri laterali (gli avversari
AKQJT
hanno attaccato a Picche e vi hanno fatto saltare anticipatamente il rientro di As A76
so di Picche), dovete prima battere gli atout (come vedremo nella prossima lezione)
A65
e poi cedete la prima presa a Quadri, giocando una cartina da entrambe le mani (oppure potete anche battere l'Asso e
poi cedere la seconda presa nel colore).
In tal modo avrete conservato un rientro allinterno del colore da sviluppare. Gli avversari potranno incassare la loro
presa a Picche, ma qualunque sia il loro ritorno, sarete in grado di fermarlo. Prendete e battete l'Asso di Quadri,
seguito dalla piccola Quadri che vi resta verso il Re del Morto. Se il colore diviso 3-2, le rimanenti due Quadri del
Morto saranno vincenti. Incassatele e scartate entrambe le vostre perdenti a Fiori. Ricordatevi che quando vi accingete
ad affrancare un seme, dovete essere sicuri di avere il rientro che vi permetta di godere il frutto delle vostre fatiche.
61

Taglio delle perdenti

Capita spesso, giocando dei contratti a colore, di riuscire ad eliminare delle perdenti dalla parte pi corta in atout
(normalmente il Morto) e ci vi far guadagnare una presa. Perch ci possa avvenire, in molti casi dovrete cedere
una o pi prese agli avversari per creare in una delle due mani un vuoto. Ecco un esempio chiarificatore.
Seduti in Sud giocate 3 PICCHE e ricevete lattacco in atout con il 2 .
La dichiarazione: SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AT987
1 - 3
Vi servono nove prese, potete cederne quattro.
4
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A432
Picche: 0 Cuori: 3 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 6 perdenti
765
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
32

4
N
forse possibile eliminare una perdente a Fiori se riesce lespasse, ma sicuramente
JT765
AK98
O-E
non potete scartare quella di Quadri da nessuna parte. Se il colore diviso 3-3, po
Q5
JT98
S
treste tentare di affrancare una Quadri al Morto e poi utilizzarla per scartare una
AQ32
JT98
del
le Cuori perdenti. Ma ci richiede una distribuzione molto favorevole, ed elimine KQJ65
rebbe solo una delle vostre perdenti.
Q32
pi semplice cercare di tagliare al Morto entrambe le Cuori perdenti.
K76
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K4
Prendete lattacco iniziale e battete un altro giro di atout per eliminare lultimo rimasto nella mano di Ovest. A questo
punto sarebbe per controproducente continuare a incassare i vostri atout ma dovete conservare quelli del Morto per
tagliare le due Cuori perdenti che avete ancora in mano. Giocate allora piccola Cuori dal Morto cedendo alla Difesa la
presa che le spetta di diritto. Supponiamo ed Est prenda con il Re e che torni Fiori: cos come stanno gli Onori
perderete altre due prese a Fiori, ma poi avrete il controllo in tutti i colori. Preso qualsiasi ritorno potrete tagliare due
Cuori al Morto e cederete ancora una presa di Quadri ed il contratto sar mantenuto. 7654
AT2
Ora osservate questo esempio: seduti in Sud giocate 2 CUORI con attacco di 3 .
KQ7
AJT98
Potete perdere cinque prese. Avete due perdenti a Picche, tre a Quadri ed una a 74
N - S T85
Fiori. Al Morto vi sono solo due Quadri, mentre in mano ne avete tre. Se non potete
A4
liberarvi delle due Quadri del Morto, potete per tagliare la terza Quadri perdente Q832
con una degli atout del Morto.
In una situazione come questa dovete cedere la mano il prima possibile. Dopo aver catturato la Dama di Picche di
Est con l'Asso, non potete permettervi di incassare nemmeno una dei vostri atout vincenti prima di muovere Quadri.
Vediamo perch. Supponete di giocare Cuori per il Re del Morto e poi di muovere Quadri. Uno degli avversari
prender e vedendo che state cercando di tagliare una perdente al Morto, probabilmente decider di giocare atout.
Prendete con la Dama del Morto e rigiocate ancora Quadri. Adesso Est prender e vi dar il colpo di grazia
intavolando il suo ultimo Atout. Potrete prendere in mano per giocare la vostra terza Quadri, ma non vi saranno rimasti pi atout al Morto! Non potrete mantenere il vostro contratto.
Ecco ora un esempio pi complesso. Giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di K . - La licita: NORD - SUD
1 - 1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AK
2 - 3
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
AK63
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
QJ872
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 4 perdenti
53
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Non avete extra-vincenti su cui scartare una perdente, per al Morto vi il doppio
53

762
N
di Fiori e quindi vorreste tagliare una delle vostre Fiori perdenti. Ma attenti agli
J4

QT98
O-E
avversari: quale pericolo correte? Ovest ha attaccato col Re di Fiori. Supponiamo
K9543
AT
S
che lo catturiate con l'Asso e che rigiochiate ancora Fiori: gli avversari prenderan KQT8
J742
no. Vedendo che avete l'intenzione di tagliare una perdente al Morto, controgio QJT984
cheranno atout, che voi vincerete con un onore del Morto. Adesso dovete rientrare
752
in mano per tagliare la terza Fiori, ma non avete ingressi! Potete muovere Quadri,
con lintenzione di tagliare il successivo giro nel colore per entrare in mano, ma
6
sar troppo tardi. Gli avversari prenderanno a Quadri e giocheranno ancora atout
A96
in modo che non vi resteranno pi Picche al Morto per tagliare la terza Fiori.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Che cosa potete fare per opporvi al controgioco della Difesa? Apparentemente avete ceduto al pi presto la Mano,
dando la presa a Fiori subito dopo aver preso con l'Asso... ma non stato sufficiente, avreste dovuto farlo prima!
Osservate infatti come si sviluppa diversamente il gioco, se lasciate che gli avversari vincano la prima Fiori con il Re.
Supponiamo che adesso rigiochino atout per cercare di impedirvi di tagliare la Fiori perdente al Morto. Dovete
prendere al Morto, ma potete rientrare in mano grazie al vostro Asso di Fiori accuratamente conservato. Poi potete
muovere l'ultima Fiori e tagliarla al Morto. Gli avversari non sono pi in grado di impedirvi di mantenere il vostro
contratto. Cedendo la mano il prima possibile, avete conservato un vitale ingresso in mano da sfruttare nel momento
per voi pi opportuno e favorevole.
62

Attenzione ai rientri ed ai fermi nei colori avversari - Il colpo di Bath


Ricordate che qualunque sia la manovra che andrete a considerare nella formulazione del vostro Piano di Gioco,
dovrete fare sempre molta attenzione ai danni che potrebbero causarvi gli avversari.
In questa prospettiva, dovrete cercare di tagliare i collegamenti fra i difensori dilazionando il momento di consumare
un fermo, conservare i rientri della mano che ne ha di meno e quelli nei colori di interesse della Difesa (non siate voi
gli amici del giaguaro privandovi voi stessi dei fermi nel loro colore di attacco), porre in atto tutte le possibili
tecniche per cercare di distogliere lattaccante dal proseguire nel giocare in un colore che potrebbe essere quello per
voi fatale.
A tal riguardo opportuno che impariate al pi presto quello che va sotto il nome di Colpo di Bath, utilissimo per
frenare lattacco in un colore per voi pericoloso.
Il colpo di Bath, prende il nome dalla cittadina termale inglese, situata nei pressi di Oxford e nota per le sue acque
radioattive fin dall'epoca dell'antica Roma. Si ritiene, infatti, che in tale localit sia stato giocato per la prima volta il
colpo in questione (si era ancora al tempo del Whist).
Esso consiste nel non prendere immediatamente con l'Asso l'attacco di Re in un palo in cui il partito del Dichiarante
possiede Asso e Fante e gli avversari hanno Re e Dama riuniti in una mano come nel diagramma sottostante.
Il colpo di Bath, particolarmente utile nei contratti a S.A. ma attuabile anche in
652
quelli a colore, generalmente un gioco di apertura: viene cio attuato dal
KQT43 O - E 98
Dichiarante sull'attacco iniziale e consiste nel non fare, pur avendone la possibilit,
AJ7
una presa immediata per costringere l'avversario:
- a riuscire nel colore di attacco, ma regalando una presa al dichiarante;
- a cambiare colore, facendo una uscita favorevole al dichiarante ovvero consentendogli di conservare il controllo nel
colore iniziale.
A52
Il gioco descritto ugualmente efficace quando A e J sono ripartiti nelle due mani come
O - E 98
nell'esempio a lato. Sull'attacco di Re, il dichiarante gioca cartina da entrambe le mani.
KQT43
Vediamo ora alcuni esempi di applicazione del Colpo di Bath.
J76
Nella seguente smazzata, seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di K
(che nel gioco ad atout, come vedremo nella decima lezione, chiede al compagno di esprimere una preferenza per il
ritorno). Est rifiuta con il 2. Fate il Piano di Gioco.
La dichiarazione:
SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
K75
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
1 - 2
AQJ3
2 - 3
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A72
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 4 perdenti 4 - PAS
865
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
J8
N Q64
Anche se non riesce limpasse al Re di Cuori, potrete ricavare dal colore una vincente
754
K86
O
E
extra sulla quale scartare una Fiori perdente della mano. Ma dovete stare attenti agli
8653
QJT9
S 742
avversari. Se prendete subito lattacco iniziale a Fiori, vi resterebbe ancora un fermo
KQT9
nel colore solamente se, dovendo cedere una presa, entrasse in presa Ovest. Ma se fa AT932
te limpasse a Cuori e non riesce, sar Est ad entrare in presa ed il suo ritorno a Fiori
T92
sarebbe per voi micidiale.
K4
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AJ3
Dovete stare bassi con la cartina sullattacco iniziale (Colpo di Bath) impedendo ad Ovest di continuare nel colore a
meno che non voglia regalarvi una presa.
Rifiutando di prendere l'attacco iniziale, manterrete ancora il controllo nel colore e qualora cederete la mano ad Est,
se il sorpasso a Cuori (obbligato) non dovesse riuscire, potrete prendere con lAsso il ritorno a Fiori ed incassare tutte
le vostre vincenti, scartando sulla quarta Cuori del Morto la Fiori perdente della mano. Ed il contratto sar mantenuto.
Se invece aveste preso subito con lAsso lattacco iniziale, Est, entrato in presa con il Re di Cuori, avrebbe rigiocato
Fiori e la Difesa avrebbe incassato due prese a Fiori, una a Cuori ed una a Picche battendo il contratto.
Ma voi non avete superato l'attacco iniziale; Ovest deve pertanto cambiare gioco:
1. Se gioca QUADRI, prendete con l'Asso del Morto (conservando un rientro in mano per poter fare il sorpasso al Re
di Cuori) e giocate quindi Re di Picche e piccola Picche per il 9 della mano se Est non supera con uno dei due Onori
mancanti (gioco di sicurezza, dando la presa al fianco non pericoloso).
Ovest pu riuscire a Quadri o a Cuori. Qualunque sia l'uscita, concedete ad Est il Re di Cuori. Sull'uscita di Est a
Fiori, prendete con l'Asso, battete, se non lo avete gi fatto in precedenza, l'ultima atout e scartate la Fiori perdente
sulla quarta Cuori mantenendo il contratto.
2. Se torna a CUORI, state bassi dal Morto. Est prende con il Re e torna Fiori per il vostro Asso e successivamente
battete Asso e Re di atout (giocate sui resti 3-2) e quindi effettuate tre giri di Cuori (sperando nei resti 3-3).
Sulla quarta Cuori, anche se tagliata da Est, scartate il Fante di Fiori ed il contratto ugualmente mantenuto.
63

Nella mano illustrata nel successivo diagramma Sud gioca 4 CUORI; Ovest
AJ6
attacca con il Re di Picche. Nord non deve coprire (Colpo di Bath) per cui, una
6532
volta che rientra in presa, avr ancora una carta di collegamento a Picche per
T86
poter fare l'impasse alla Dama di Picche e scartare dalla mano una Quadri
T64
perdente sull'Asso di Picche. In tale maniera mantiene il contratto incassando

KQT32
984
due prese a Picche, sei a Cuori, una a Quadri ed una a Fiori.
N

JT
4
evidente che, se il dichiarante avesse preso subito con l'Asso di Picche del
O - E K732

QJ9
morto l'attacco iniziale, avrebbe s potuto affrancare il Fante di Picche giocando
S
J9532
successivamente piccola dalla mano verso il Fante, ma non avrebbe poi avuto A87
75
una carta di collegamento per poterlo incassare.
AKQ987
Il morto, infatti, non ha rientri laterali e lunico suo rientro appunto lAsso di
A54
: dovete pertanto salvaguardarlo mantenendo il rientro allinterno del colore
KQ
dando un Colpo in bianco ed effettuando contemporaneamente il Colpo di Bath.
Nel prossimo esempio Sud gioca 3 SENZA ATOUT; Ovest attacca con il Re di
974
Picche
(che nel gioco a S.A., come vedremo nella decima lezione, chiede al
KJ3
compagno
di sbloccarsi scartando lOnore pi alto che eventualmente possiede).
JT94
Est
non
inserisce
n il Fante n lAsso (evidentemente non li ha, altrimenti
T73
avrebbe dovuto giocare lOnore posseduto, e non essendo al Morto li ha
KQT53
86
N
sicuramente il Dichiarante) ma gioca il 6, carta bassa che segnala il possesso di un
Q762
O - E 954
numero pari di carte nel colore.
75
K32
Sud non copre (Colpo di Bath) conservando il controllo del colore e costringendo
S
84
KJ652 Ovest, se non vuole regalare una presa, a cambiare il colore di attacco.
AJ2
Qualunque nuovo attacco far, Ovest agevoler il Dichiarante e gli permetter di
AT8
mantenere il contratto senza correre rischi di alcun tipo. Infatti, anche se non
AQ86
indoviner la posizione della Regina di Cuori, il Dichiarante potr allineare una
AQ9
presa a Picche, quattro prese a Quadri, due prese a Cuori e due prese a Fiori.

Riepilogo della sesta lezione


Nel formulare il vostro Piano di Gioco, dovete fare molta attenzione al conteggio delle prese disponibili o delle
perdenti che avete.
Se le vincenti sono sufficienti per mantenere il contratto ed avete un numero di perdenti immediate elevato,
affrettatevi ad incassare le prese sicure senza cedere la mano agli avversari, anche se il contratto non garantito al
cento per cento: la distribuzione dei resti potrebbe essere a voi favorevole e potreste riuscire a trovare, strada facendo,
le prese che vi mancano. Se invece le perdenti che avete sono differite in quanto protette da fermi sicuri e non correte
il rischio di tagli, dovete cercare di sviluppare ulteriori prese, anche cedendo una o pi prese, per cercare di fare una o
pi surleve, la qual cosa, specie in un torneo a coppie, non guasta. Quando invece le vincenti che avete non sono
sufficienti per mantenere il contratto, spesso dovete cedere una o pi prese agli avversari. In questo modo potete
promuovere degli Onori, affrancare dei pali lunghi, fare un impasse o un espasse, scartare una perdente oppure tagliare una perdente al Morto.
Ma qualunque sia la manovra che imprimete allo sviluppo del gioco, dovrete fare molta attenzione ad una corretta gestione dei rientri e dei fermi nei colori avversari mettendo in atto tutte le tecniche di gioco conosciute per contrastare i
difensori e per assicurarvi il contratto (tecnica della dilazione, Colpo di Bath, Onori alla regina, salvaguardia o
creazione di rientri, fianco pericoloso, ecc....)

MASSIME CHIAVE
Cedi la mano al pi presto
Potete permettervi di ubbidire a questa massima cedendo la mano solo se non avete troppe perdenti immediate. Dovete
essere in grado di rientrare in presa prima che gli avversari possano battere il vostro contratto.

Al grido di: Pippo, fatti le tue!

Prendi le prese e scappa

Non perdete mai di vista l'obiettivo primario: il mantenimento del contratto. La chiave per sapere quando il caso di
applicarla si trova nel vostro Piano di Gioco: se avete abbastanza prese per raggiungere l'obiettivo... prendetele e
scappate, in altre parole incassate le vostre vincenti. Non cercate di realizzare surleve se questo mette a repentaglio il
contratto o se comporta un bench minimo rischio di affossare il contratto, soprattutto se giocate un incontro a
squadre, in partita libera o in un Chicago. Se invece giocate in un torneo Mitchell e la probabilit di fare una surleve
di molto maggiore rispetto a quella della perdita, allora potrete correre lalea.
64

Esercizi
6/1. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
KT965
1
- 3
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
5
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A32
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 4 perdenti
8765
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
43
7
S
Lunica maniera per ricavare una vincente extra quella di giocare lespasse a
J7632
AQT9
E - O JT876
Cuori: se riesce, sul Re di Cuori affrancato potrete successivamente scartare una
Q9
N
Quadri perdente del Morto in modo da tagliare la Quadri perdente della mano.
AK92
J43
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AQJ82
Supposto che Est, dopo aver incassato Asso e Re di Fiori torni al terzo giro con il
K84
2 di Fiori, tagliate in mano e battete due giri di atout terminando al Morto.
K54
Giocate subito piccola Cuori verso il Re della mano. Quando vedete Ovest passa
QT
re lAsso (se non lo incassa ora non far pi presa!), la mano non ha pi storia: quando rientrerete in presa, scartate
la Quadri del Morto sul Re di Cuori affrancato. La terza Quadri della mano verr tagliata al Morto.

6/2. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di J . - La dichiarazione: EST - OVEST
1 - 1 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
J86
3
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
AQ76
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
965
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
543
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
43
A5
O
Poich le Fiori e le Quadri sono a specchio avendone tante in mano e tante al Mor K543
JT98
S - N A874
to, non potrete cercare prese extra in tali colori. Rimane il colore di Cuori in cui in
K32
E
mano avete il singolo e al Morto lAsso e la Dama: se sarete fortunati, saranno le
JT98
Q76
Cuori a darvi la extra-vincente su cui potrete scartare una perdente di Fiori.
KQT972
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
2
Non potete affrancare la Dama di Cuori mediante tagli (tra laltro non avete suffi QJT
cienti rientri al Morto). Dovete fare limpasse al Re di Cuori, correndo il rischio di
AK2
perdere una presa a Cuori non preventivata ma sfruttando lunica possibilit che avete per mantenere il contratto!

SUD - NORD

6/3. Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di J . - La dichiarazione: 1 S.A. - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K543
2 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
T987
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AK2
Picche: 3 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 7 prese
43
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
J7
T986
N
Lattacco iniziale ha concesso la ottava presa, ma ve ne manca ancora unaltra.
Q652
O - E J43
Inoltre, ora nel colore di Fiori avete ancora un fermo solo se, cedendo una presa,
Q5
J43
S
entrer in presa Ovest; ma se entra in presa Est (fianco pericoloso) il ritorno Fiori
AJT98
765
scontato e se lAsso in Ovest il contratto sar battuto. La presa mancante potr
AQ2
essere ricavata con laffrancamento della quarta Picche se i resti sono 3-3 (33%) o
AK
dallaffrancamento delle Quadri, per non dovremo cedere la presa ad Est.
T9876
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KQ2
Conservate laffrancamento della quarta Picche come ultima chance se quello delle Quadri non riesce. Ma come
dovete giocare le Quadri perch non entri in presa il fianco pericoloso? Mettendo in atto quella manovra chiamata
Onori alla Regina. Preso lattacco iniziale con il Re di Fiori, giocate piccola Quadri verso un Onore del Morto e, se
Ovest sta basso, passatelo. Rientrate in mano con lAsso di Picche e ripetete la manovra: questa volta Ovest mette la
Regina e voi lasciatelo in presa: sarete riusciti ad affrancare le Quadri senza cedere la presa ad Est e riuscirete
addirittura a fare una surleve se Ovest incasser subito lAsso di Fiori; con qualsiasi altro ritorno le prese in pi
saranno due, visto che anche la quarta Picche si affrancher!
65

6/4. Seduti in Ovest giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione: OVEST - EST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
1
- 1
AJT64
Vi servono nove prese.
1 S.A. - 3 S.A.
Q4
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
A54
Picche: 1 Cuori: 5 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 8 prese
A83
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q
K9873
E
La presa che manca per mantenere il contratto pu venire dalle Fiori: anche se l
873
T62
N-S
impasse al Re non riesce, il colore vi frutter comunque una presa extra.
KQT98
63
O
Ma se prendete subito lattacco iniziale e limpasse a Fiori non riesce, Sud torne T742
K96
rebbe a Quadri ed il contratto sarebbe battuto.
52
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKJ95
Dovete star bassi sullattacco iniziale (Colpo di Bath) in modo da costringere lat
J72
taccante a cambiare colore (se torna a Quadri vi regala la presa di Fante e voi a QJ5
vrete fatto la presa che vi mancava). Preso allora qualsiasi ritorno, fate subito limpasse al Re di Fiori e, anche se non
riesce, avrete ancora il fermo di Asso di Quadri al Morto che vi permetter di prendere ed incassare la extra-vincente
co stituita dalla Dama di Fiori.

SUD - NORD
6/5. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di J . La dichiarazione:
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AJ76
3 - 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
32
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AQ76
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 5 prese
K94
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
2
43
S
Se riescono gli espasse a Cuori e a Fiori, potete guadagnare due prese, ma il gioco
AQ98
T7654
E-O
non sicuro! A quadri avete invece due extra-vincenti al Morto su cui potete scar JT985
432
N
tare due perdenti della mano.
QT8
AJ7
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KQT985
Preso lattacco iniziale in mano con il Re, battete due colpi di atout terminando al
KJ
Morto e su Asso e Dama di Quadri scartate due perdenti della mano. Ma cosa scar
K
tate: due Cuori o due Fiori? Se scartate due Fiori, sbaglierete in quanto state scar
6532
tando una sola perdente (la quarta Fiori della mano, infatti, non lavevate considerata perdente perch potevate
tagliarla al Morto). Per mantenere con sicurezza il contratto dovete scartare due perdenti effettive, le Cuori, anche se
costituite da Re e Fante.
6/6. Seduti in Est giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione: EST - OVEST
1 S.A. - 2
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
72
2 - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
KT42
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
K742
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 3 Fiori: 2 Totale: 8 prese
A32
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KQJ43
965
O
La presa mancante pu venire dalla quarta Cuori, affrancabile se i resti nel colore
Q65
J73
S-N
sono 3-3. Ma avete un problema: lattacco Picche vi ha fatto saltare lunico fermo
T8
J965
E
che avevate nel colore e se entra in presa Sud, quando dovrete cedere la Cuori, in 975
QJT
casser tutte le Picche franche.
AT8
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A98
In ossequio alla regola del 7, dovrete lisciare due volte lattacco iniziale. Preso il
AQ3
terzo giro nel colore, giocate l8 di Cuori dalla mano e, se Sud sta basso, state bas
K864
si anche dal Morto, facendo limpasse allOnore di Sud. In tal modo, se i resti sono 3-3, avrete affrancato la quarta
Cuori che costituir la nona presa senza pericolo di affossare il contratto. Infatti quando Nord prender con il suo
Onore di Cuori, non avr pi Picche per mettere in presa Sud, oppure avr una Picche di collegamento ma allora Sud
sarebbe partito con la quarta di Picche e la Difesa non potrebbe comunque incassare pi di quattro prese in totale.
66

SUD - NORD
6/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di Q .
- La dichiarazione:
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QT8
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
QT
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
KJ972
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
A54
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
6

A542
N
Non potete eliminare le tre perdenti costituite dai tre Assi ( sono perdenti immedia 843
A9765
O - E 84
te), ma potete eliminare quella a Fiori (perdente differita) scartandola al Morto sul AT65
S
la terza Cuori della mano e tagliando la perdente Fiori della mano con un atout
QJT98
76
del Morto.
KJ973
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJ2
Innanzitutto, dovrete prendere subito al Morto lattacco iniziale, salvaguardando il
Q3
rientro della mano che ne ha pi bisogno, e giocate subito la Dama di Cuori (lOno
K32
re della parte corta). I difensori lisceranno il primo giro, ma al secondo saranno costretti ad impegnare lAsso.
Prendete il ritorno Fiori con il Re (unico rientro immediato che avete in mano) e giocate il Re di Cuori sul quale si
invola la perdente a Fiori del Morto ormai divenuta immediata. Ora potete tagliare la perdente a Fiori della mano e, se
anche Est non avr pi Fiori, potr surtagliare solamente con lAsso, presa che comunque spetta alla Difesa.

6/8. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K .


La dichiarazione: OVEST - EST
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A74
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
654
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
32
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AQJ87
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KQJ2

T93
E
Poich avete tre perdenti immediate (le due a Picche lo sono diventate dopo lattac
T9

QJ8
N-S
co) ed una inevitabile in atout, dovete scartarne una senza dare la mano agli avver AT865
J74
O
sari sfruttando il colore di Fiori.
92
6543
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
865
Preso lattacco con lAsso di Picche, battete solamente due giri di atout e poi gioca
AK732
te il Re di Fiori (lOnore della parte corta) seguito dal 10 di Fiori che superate con
KQ9
un Onore del Morto. Giocate ancora una vincente di Fiori sulla quale scartate una
KT
Picche perdente della mano. Anche se un avversario taglia, lo far con la vostra perdente in atout e voi manterrete il
contratto.

NORD - SUD
6/9. Seduti in Nord giocate 2 FIORI e ricevete lattacco di J .
La dichiarazione:
1 - 1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AQ87
2
- PAS
Vi servono otto prese, potete cederne cinque.
63
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T8765
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 5 perdenti
42
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
T65
KJ92
S Q975 Anche se il contratto sicuro, se potete farlo senza correre rischi, dovete cercare di
JT84
E - O K42
fare delle prese in pi. La possibilit offerta dallimpasse al Re di Picche e dal ta AJ9
N 65
glio di una Cuori al Morto.
A93
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
43
Fate prima limpasse a Picche o tagliate la Cuori al Morto? Dovete tagliare prima la
AK2
terza Cuori al Morto perch, se tentate limpasse al Re di Picche ed esso non riesce, i
Q3
difensori potranno tornare con Asso di Fiori e Fiori, vi toglierebbero le due atout del
KQJT87
Morto e non potreste pi tagliare la terza Cuori.

67

Lezione VII
QUANDO BATTERE GLI ATOUT?
Una delle prime frasi che probabilmente avrete udito quando avete iniziato a giocare a bridge non dimenticate di
battere gli atout. Questa massima risale al tempo in cui il whist, da cui ha avuto origine il bridge, era un popolare
passatempo. II whist era un gioco d'azzardo, e una storia narra che centinaia di giocatori vagavano per le strade di Londra,
senza nemmeno un penny, senza cibo n tetto, solo perch non avevano eliminato gli atout. Per dare un tocco ancora pi
drammatico e sottolineare l'importanza di battere gli atout, la storia continua dicendo che anche i figli e i nipoti di questi
giocatori erano costretti a chiedere l'elemosina per una tazza di caff. Ragion per cui pi di 100.000 inglesi, non
sopportando la miseria in cui erano caduti per loro colpa, decisero di abbreviare la loro vita gettandosi nel Tamigi per non
aver battuto gli atout.
Questa massima viene spesso interpretata come una regola che non ammette eccezioni: si devono battere immediatamente
tutti gli atout per eliminare quelli in mano agli avversari per evitare che possano tagliare delle nostre prese franche.
Quando giocate un contratto a colore, la decisione se battere o meno gli atout determinante. Se riuscite a migliorare la
capacit di valutazione in questo settore, la vostra abilit bridgistica far passi da gigante. La capacit di gestire
correttamente il colore di atout spesso la caratteristica che distingue il buon giocatore dagli altri.
Anche se vero che battere gli atout spesso opportuno, vi sono tuttavia delle occasioni in cui non giusto farlo
immediatamente e addirittura delle occasioni in cui non giusto farlo del tutto.
Ricordate allora che almeno altri 50.000 inglesi si buttarono nel Tamigi per aver battuto gli atout troppo presto e da questo
fatto ne deriv la loro rovina.
Allora, come si fa a distinguere quando il caso di battere gli atout? Ancora una volta il segreto consiste nell'impostare un
corretto piano di gioco. Dovete stabilire se avete o meno troppe perdenti e, in caso affermativo, se sono o meno immediate.
Nel caso in cui le perdenti immediate siano troppo numerose, dovrete evitare di cedere la mano agli avversari: non dovrete
pertanto battere gli atout se, cos facendo, gli avversari entreranno in presa in quanto si affretteranno ad incassare le loro
vincenti immediate.
Siete stati gi fortunati che non hanno indovinato lattacco iniziale; state pur certi che non mancheranno la prossima
occasione che gli offrirete: in questi casi dovrete cercare, se esiste, il modo di eliminare qualche vostra perdente immediata.
Approfondiamo questo interessante argomento, iniziando con la spiegazione del perch si debbano battere gli atout.

Battere gli atout


La presenza di un palo di atout influisce notevolmente sul gioco della carta. La differenza tra il gioco a senz'atout ed il
gioco a colore che il seme di atout ha un potenziale di prese molto maggiore degli altri. Nel gioco a senz'atout vince la
presa la carta pi alta nel colore della carta di attacco. In un contratto a colore questa regola resta valida... a meno che non
venga giocata un atout che far presa, qualsiasi sia il suo valore. Quindi il colore di atout diventa molto importante. Potete
utilizzarlo per fermare il palo lungo degli avversari; e questi a loro volta possono utilizzarlo per tagliare i vostri onori.
come avere un gruppo di carte il cui valore pi alto di quello degli Assi negli altri semi.
quindi facilmente comprensibile come, per il dichiarante, la gestione del palo di atout sia generalmente di primaria
importanza.
Se decidete di giocare un contratto a colore, di solito la vostra linea disporr della maggioranza degli atout. In genere
avrete almeno otto carte nel seme tra mano e morto, mentre gli avversari ne avranno al massimo cinque. Anche se
possedete la maggior parte degli atout, quelli che si trovano in mano agli avversari rappresentano ugualmente una
minaccia. Per esempio, se cercate di incassare le vostre vincenti in un colore laterale, uno degli avversari potrebbe avere
esaurito le carte in quel seme e tagliare, creandovi un'ulteriore perdente.
Ecco il motivo per cui opportuno battere gli atout fino ad eliminare tutte quelli possedute dagli avversari.
Quando battete gli atout ricordatevi sempre quante atout sono ancora in mano agli avversari; non una cosa difficile: basta
saper contare fino a tredici. Ma anche se ci fosse qualcuno che non arriva a tanto, c un altro metodo per sapere quanti
atout sono ancora in mano agli avversari: se per esempio avete otto atout fra mano e morto, ve ne mancano solo cinque
allappello. Quando dovete tenere il conto degli atout da eliminare, vi sar pi facile fare riferimento solo a questi ultimi e
contare a scalare ogni qual volta un difensore gioca un atout. Quando avete visto passare cinque atout degli avversari sarete
certi che non ne saranno rimasti pi in mano ai difensori ed avrete eliminato il pericolo che vi taglino le prese buone che
avete nei colori laterali.
Se vi mancano cinque atout saranno normalmente (due volte su tre) necessarie tre battute di atout, ma alcune volte non
saranno sufficienti. Supponete ad esempio che il colore di atout sia diviso nella seguente maniera:

68

Q98

6543
N - S
2

AKJT7

Vi mancano cinque atout; quando battete la Dama vedete passare due atout dei difensori: ve ne mancano ancora tre.
Quando battete lAsso ne vedete passare solo uno perch Ovest non ne ha pi: vi mancano allappello ancora due atout e,
se volete eliminarli completamente, dovrete battere ancora due volte.
A volte la situazione degli atout sar pi critica, come ad esempio:
9876

AKQ
N - S
JT

5432

Ebbene, anche in questo caso dovrete battere gli atout se nei pali laterali avete tutte prese franche: dovrete evitare che
Ovest possa fare uno o due tagli con i suoi atout prive di valore (se battete saranno destinati a cadere sotto lAsso ed il Re
del suo compagno e non comporteranno prese aggiuntive).
Se il colore di atout quello riportato nel diagramma, avrete ceduto solo tre prese agli avversari anche se erano in
possesso dei cinque atout pi alti.
Certamente molto improbabile che il vostro colore di atout sia come quello dellesempio precedente, ma molto spesso
sono gli esempi limite quelli che rendono meglio il concetto che si vuole esprimere.
Voglio ora chiarire nel prossimo paragrafo un concetto fondamentale cui avevo gi fatto un accenno nella terza lezione:
quello degli atout privi di valore.

Le prese di taglio

Le prese di taglio sono quelle fatte tagliando una carta perdente con un atout altrimenti priva di valore.
Attenzione a non cadere in un errore comune a molti principianti: non affrettatevi a tagliare dalla mano delle perdenti del
morto senza che ci sia un motivo specifico.
Infatti, cos facendo, in genere non guadagnerete delle prese supplementari (state effettuando dei tagli con delle atouts che
vi avrebbero comunque dato delle prese di lunga) ma correrete il rischio di accorciarvi in atout, indebolirvi e........ andare
fuori gioco, consentendo ai vostri avversari di avere pi atouts di voi.
State effettuando quello che viene comunemente detto il Colpo dello struzzo!
Ricordatevi del detto popolare del bridge: "Chi taglia di mano ............... si indebolisce e muore".
Esaminate lo schema a lato nel quale riportata la distribuzione degli atout.
J65
Quali sono i due atout privi di valore per il dichiarante?
E
KT9 N - S AQ432 Qualcuno potrebbe dire il 3 ed il 2. ERRATO!
Essi sono degli atout importanti perch costituiscono delle prese di lunga nel seme, dopo
O
aver eliminato gli atout dalle mani dei difensori battendo in successione Asso, Re e Dama.
87
Nel suddetto schema i due atout senza valore sono il 10 ed il 9 del morto perch destinati a cadere senza alcun profitto su
Asso e Donna quando battete gli atout.
Potete guadagnare una o due prese supplementari se riuscite a fare uno o due tagli dal lato corto. Ricordatevelo bene: la
mano che pu fare generalmente prese in pi effettuando dei tagli quella che possiede la porzione pi corta del seme di
atout e cio, di norma, quella del morto.
Questa manovra, tutt'altro che rara, presuppone l'esistenza di un palo corto o possibilmente di un vuoto dal lato corto in
atout ed esige che venga ritardata la battuta degli stessi (lasciate che siano i difensori a battere gli atout!).
Il principio che una presa di taglio ha valore extra solo se viene utilizzata con un atout priva di valore vale anche per i di
fensori.
QJ3
Nello schema a lato, inutile che Est effettui un taglio, anche se con il 3 di atout in quanto
E
K72 N - S A9865 to, successivamente, la Dama sar destinata a cadere sotto i colpi dell'Asso e del Re.
I difensori guadagnerebbero una presa solo se riuscissero a fare due tagli da parte di Est,
O
oppure anche uno solo ma da parte di Ovest.
T4
Nella stragrande maggioranza dei casi sbagliato surtagliare con un atout che garantirebbe, comunque, una presa.

69

Quando non avete perdenti in eccesso

La pi frequente tra le situazioni in cui opportuno battere subito gli atout, quando non avete perdenti di troppo da
eliminare. Vediamo un esempio in cui Sud gioca 4 PICCHE e riceve lattacco di 4 .
Il dichiarante inizia a fare il piano di gioco
Q743
AK853
Prima fase: Quante prese mi occorrono?
- Dieci prese
AQ942
K73
N - S
Seconda fase: Quante perdenti ho?
- Cinque
753
KQ
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione?
2
643
Il contratto pressocch sicuro: anche mettendo in conto la cessione di una cuori, ceder ancora una quadri ed una sola
fiori (una potr scartarla sulla quinta cuori ed una la taglier al morto). Posso anche realizzare una presa in pi se
riesco a tagliare due fiori al morto.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi? Come sviluppare la manovra?
Per tagliare due fiori senza correre rischi devo battere immediatamente gli atout almeno due volte e, se i resti nel colore
sono 2-2, giocare poi le cuori e, se i resti nel colore sono 3-2, scarter il Re e la Dama di quadri della mano sulla quarta
e quinta cuori del morto riuscendo a fare ben 12 prese. Se, invece, i resti a cuori sono 4-1 dovr invece cedere i due Assi
mancanti realizzando 11 prese.
Se invece i resti in atout sono 3-1, dovendo battere tre volte, mi rimarr un solo atout con il quale potr tagliare una sola
fiori (la terza fiori potr sempre scartarla sulla quinta cuori, anche se i resti in tale colore sono 4-1, purch abbia
laccortezza di conservare un rientro al Morto, affrancando cio la quinta cuori prima di procedere al taglio della fiori
al morto). Anche in questo caso riuscir ad incassare 11 leves.
Vediamo ora cosa mi potrebbe capitare se, ignorando la massima dei 100.000 inglesi, decidessi di giocare subito fiori
per aprirmi i tagli al morto nel colore.
Se i resti nel colore di cuori sono 4-1 e i due assi mancanti sono nella mano di chi ha quattro carte di cuori (ad esempio
Est), egli prenderebbe e darebbe un taglio al compagno giocando una cuori alta chiamando un ritorno nel colore alto fra
i rimanenti colori con esclusione delle atout (segnalazione Lavinthal, che vedremo nella 10^ lezione).
Il compagno tornerebbe pertanto a quadri ed Est prenderebbe con lAsso e darebbe un altro taglio ad Ovest rigiocando
cuori ed un contratto altrimenti imperdibile sarebbe battuto. Non mi resterebbe altro che unirmi a quegli inglesi suicidi!
Dallanalisi fatta evidente che nella mano dellesempio dovremo battere subito gli atout.
Anche nel successivo esempio il dichiarante per rispettare il contratto di 4 CUORI dopo aver ricevuto lattacco di Asso di
picche e ritorno a picche. Esaminiamo il Piano di gioco.
Prima fase: Quante prese mi occorrono?
- Dieci prese
QJ76
K4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
- Cinque
AQ962
K8753
N - S
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione? Posso tagliare due
753
A62
fiori al morto e scartare due quadri su due picche del morto.
2
A74
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi? - Posso conseguire tutte le restanti prese anche se i resti in atout sono
3-0; pertanto batto subito le atout.
Vediamo ora un altro esempio. Sud gioca 4 PICCHE e riceve lattacco di J . Fate il piano di gioco.
Prima fase: Quante prese mi occorrono?
- Dieci prese
QJ87
T965
Seconda fase: Quante perdenti ho?
- Tre
Q93
KJ
N - S
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione? Posso ottenere due
A93
KQ2
prese a cuori con la promozione di due onori, dopo aver ceduto
AK8
QJ52
lAsso ai difensori.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi? - Devo fare attenzione perch lattacco iniziale potrebbe essere stato
fatto in un palo quinto o in un dubleton: in entrambi i casi se inizio a battere gli atout, mancando dellAsso e del Re,
dovr cedere due volte la mano ai difensori che seguiterebbero a giocare quadri e, alla terza giocata nel colore potrei
prendere un taglio. questo uno dei casi in cui, anche se dispongo di un numero di prese sufficienti a mantenere il
contratto, non debbo battere subito le atout ma anticipare la giocata di Re di cuori cedendo la presa di Asso. Preso poi il
ritorno quadri, giocher il Fante di cuori e mi trasferir poi al Morto con lAsso di fiori per giocare la Dama di cuori su
cui scarter lultima quadri della mano. Solo a questo punto, dopo aver eliminato il rischio di un possibile taglio a
quadri, comincer a battere gli atout.

70

Quando avete troppe perdenti


Fino a questo momento abbiamo visto delle mani in cui le perdenti effettive che avevate in pi rispetto a quelle ammissibili
erano facilmente eliminabili. In queste situazioni, battere gli atout quasi sempre una buona mossa.
A volte per vi capiter di avere pi perdenti di quante potete permettervi. Anche in questi casi battere gli atout non appena
ne avete loccasione pu essere ugualmente una buona tattica, per dovete prima riflettere se cos facendo mettete in
pericolo lesito del contratto. Innanzitutto dovete stabilire se le perdenti sono immediate o meno. Se non lo sono, battere le
atout non creer alcun rischio, a condizione che non vi occorrano per qualche altro scopo (come tagliare delle perdenti). Se
invece le perdenti sono immediate, dovete stabilire se la battuta degli atout far entrare in presa gli avversari prima che
abbiate avuto la possibilit di eliminare le perdenti. Vediamo alcuni esempi.
State giocando in Sud 4 PICCHE e ricevete lattacco di Dama di cuori. Fate il vostro Piano di Gioco.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere? - Tre perdenti.
J642
KQT53
Seconda fase: Quante perdenti ho? Quattro (di cui una differita).
K65
A42
N - S J4
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione? - Promozione di un Onore di
KQ3
quadri del Morto su cui scartare la perdente a cuori della mano.
J76
KQ3
Quarta Fase: Come coordinare tali passaggi? - Dopo lattacco a cuori la perdente differita nel colore avr ancora una
custodia di protezione; se battessi prima le atout, i difensori prenderebbero con lAsso e tornerebbero a cuori rendendo la
perdente immediata. Quando poi passer a sviluppare il palo di quadri, gli avversari prenderebbero subito con lAsso e si
affretterebbero ad incassare anche lAsso di fiori e la cuori ed il contratto sarebbe battuto. Quindi in questo caso devo
subito giocare quadri (quando la perdente non ancora divenuta immediata) per promuovere lOnore del Morto su cui
scartare la cuori perdente.
Vi sembra che quello appena fatto sia una buon piano di gioco? Sicuramente migliore di quello che avrebbe previsto di
battere subito le atout, ma ancora carente.
Dopo aver stabilito dallanalisi delle perdenti e delle mani che possedete se battere o non gli atout, non dimenticatevi di
calcolare i rientri che sono necessari nelle due mani per rendere possibile la manovra!
Se esaminate con attenzione la mano vi renderete conto che per scartare la cuori perdente sulla quadri affrancata del Morto
avrete necessit di disporre di un rientro in tale mano. Dovete salvaguardare lunico rientro di Nord prendendo lattacco
iniziale con lAsso. Anche se lavversario in possesso dellAsso di quadri liscia al primo giro, egli dovr prendere al
secondo. Anche se rigioca cuori, potete prendere al Morto con il prezioso rientro costituito dal Re che voi avevate
diligentemente salvato nellattacco iniziale.
SUD - NORD
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 6 PICCHE dopo la seguente dichiarazione:
1 - 2
Lattacco con il K . Fate il vostro Piano di Gioco.
3 S.A. - 4 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Q432
5 - 6
Vi servono dodici prese, posso perderne una sola.
KQJ7
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
942
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 3 perdenti.
KJ
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
85
76
N
Avete due extra vincenti a cuori al Morto e perci potete scartarvi le due quadri per 943
T852
denti della mano.
KQJ8 O - E T76
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
9752
S
A864
In questa smazzata il vostro colore di atout solido e le atout del Morto non vi servo
AKJT9
no per tagliare delle perdenti della mano. Battere gli atout non metter in pericolo il
A6
contratto. Dopo aver incassato Asso e Re di atout, gli avversari non ne avranno pi.
A56
Adesso potrete giocare lAsso di cuori ed ancora cuori per il Morto e sulle altre due
QT3
cuori eliminerete le due quadri perdenti della mano.
In questa mano avete delle perdenti immediate da eliminare, ma battere le atout non vi obbliga a cedere la mano.
Se non battete gli atout non realizzerete il contratto perch i vostri avversari taglieranno una delle vostre vincenti a cuori e
voi non sarete pi in grado di scartare entrambe le quadri perdenti.
Ecco unaltra mano: state giocando il contratto di 4 PICCHE e ricevete lattacco di Asso e Re di cuori. Fate il vostro
Piano di Gioco a seconda che il successivo ritorno sia a cuori o con il Re di fiori.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere? - Tre perdenti
63
AK7542
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Cinque
54
8632
N
S
Terza
fase:
Quali
mezzi
ho
a
disposizione?
Posso
scartare le due
AQ543
KJ 2
cuori
perdenti
della
mano
su
due
quadri
del
Morto
oppure
tagliare
5432
--una cuori al Morto e scartarne una su una quadri.

71

Quarta Fase: Come coordinare questi passaggi? - Se il ritorno cuori taglio al Morto e, se non vengo surtagliato, batto
due volte gli atout sperando che i resti siano 3-2 e gioco quadri sperando che chi ha il terzo atout abbia anche tre carte nel
colore; anche se taglier al quarto giro, lo far con il suo atout vincente ed io potr scartare la mia cuori perdente: attuando
un gioco di scarto di perdente su una vincente avversaria avr guadagnato una presa.
Se invece il ritorno a cuori viene surtagliato da Est, prender qualsiasi ritorno e batter Asso e Re di atout sperando che,
oltre a trovare la suddivisione delle atout 3-2, abbia surtagliato a cuori chi aveva le tre carte di atout. In tal caso avr
eliminato gli atout avversari e potr scartare la perdente a cuori rimasta su una quadri del Morto. Che Est tagli oppure no il
ritorno a cuori da parte di Ovest, se le ipotesi fatte non corrispondono alla realt, la mano non potr essere fatta.
Se invece il ritorno di Ovest con il Re di fiori, ho due possibili linee di gioco: tagliare la terza cuori al morto come
precedentemente visto oppure dare un colpo in bianco in atout (non posso infatti battere in testa per non eliminare anche gli
atout del Morto che servono per impedire agli avversari la riscossione delle cuori).
Rientrato poi in mano con qualsiasi ritorno, batter Asso e Re di atout e, se sar riuscito ad eliminarli dalle mani dei
difensori, non potr pi perdere il contratto. Avete visto il pericolo insito in questa ultima manovra? Se sul colpo in bianco
in atout entra in presa il difensore che possieda cinque carte di cuori, il suo ritorno nel colore consentirebbe al compagno di
fare un taglio ed il contratto sarebbe battuto: in casi simili a questo landamento della dichiarazione e le licite degli
avversari potranno indicarvi la soluzione migliore da adottare.
Dagli esempi appena visti possiamo ricavare delle regole alle quali bene attenersi per decidere quando dobbiamo o non
battere gli atout. Infatti:
- giusto battere gli atout quando si hanno dei pali colori lunghi e facilmente affrancabili e negli altri casi in cui temiamo
che i difensori possano effettuare dei tagli in colori in cui abbiamo prese franche.
- Non giusto battere gli atout se ci servono quelli della mano corta in atout per tagliare le perdenti laterali oppure se nel
farlo dovremo dare la mano agli avversari ed abbiamo pi perdenti immediate di quante ce ne possiamo permettere,
perdenti che potremmo eliminare in altra maniera. Ed ancora, non dovete battere gli atout quando avete problemi di
rientri o se gli atout servono per mantenere il controllo sui colori avversari o quando c il rischio di andare fuori gioco.

Fate attenzione quando battete gli atout!


Come ho gi avuto occasione di dirvi, una volta che entrate in presa non dovete sempre precipitarvi a battere gli atout, ma
dovete farlo se necessario dopo aver formulato un Piano di Gioco e verificato di avere sufficienti rientri in mano o al morto
per sviluppare la manovra che vi siete prefissi. Altrimenti vi accorgereste troppo tardi che un atout che avete usato per
battere vi sarebbe servita come rientro necessario. Prima di procedere con qualche esempio illustrativo delle avvertenze
che dovrete considerare nel corso della impostazione del vostro Piano di Gioco in contratti ad atout, ritengo opportuno
richiamare alla vostra attenzione le seguenti considerazioni.
1. Quando avete otto atout sulla linea pur vero che la pi frequente ripartizione dei resti la 3-2; ricordatevi per che una
volta su tre i resti saranno mal ripartiti ( troverete la 4-1 il 28% della volte e la 5-0 il 4 %).
2. Prima di precipitarvi a battere gli atout, esaminate attentamente la mano e cercate anche soluzioni alternative che spesso
esistono e sono anche pi sicure.
3. Considerate lopportunit di eliminare delle perdenti facendo dei tagli al morto oppure (come vedremo in dettaglio nella
9^ lezione) di giocare a tagli incrociati o a morto rovesciato.
4. Se decidete di battere gli atout, cercate di mantenerne sempre il controllo: ricordatevi che esiste anche il colpo in bianco
in atout!
5. Se i vostri atout sono brutti, cercate di ..... farli battere dai difensori, magari simulando la falsa intenzione di voler
effettuare dei tagli al Morto.
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 4 PICCHE dopo la seguente dichiaraSUD - OVEST - NORD - EST
zione: Lattacco con la Q . Fate il vostro Piano di Gioco.
1 - !
!! - PAS
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A754
1 - PAS - 4 - PAS
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
A64
PAS - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A
Picche: ? Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 3 o + perdenti
T9863
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QT82

3
N
Premesso che le due perdenti a fiori sono immediate, consideriamo allora quella a
QJT

9753
O-E
cuori, non immediata e che pu essere eliminata tagliandola al Morto dopo averne
QJT
98632
S
scartata una sul Re di quadri.
A72
K54
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJ96
Premesso che se riesco ad eliminare la perdente a cuori posso cederne una a pic K82
che senza compromettere il contratto, devo fare attenzione a non perderne due!
K754
Ed il pericolo concreto: visto il contro dato da Ovest sullapertura in un minore
QJ

72

egli potrebbe avere quattro picche! In questa smazzata non potete battere le atout e per mantenere il contratto dovrete
giocare con il giusto timing. Cominciate a prendere lattacco iniziale con lAsso del Morto e giocate subito lAsso di
quadri; entrate in mano con il Re di cuori, giocate il Re di quadri su cui scartate una cuori del Morto, e giocate cuori
tagliandola con il 4 di atout. A questo punto giocate piccola fiori dal Morto: anche se Est prende e torna in atout, state bassi
dalla mano e superate l8 di Ovest con lAsso del Morto. Rigiocate ancora fiori e cedete la presa di Asso ad Ovest che non
potr tornare picche per non regalarvi una presa. Se torna:
- quadri, tagliate al Morto e giocate la fiori franca sulla quale scartate lultima quadri perdente della mano; giocate dal
Morto ancora una fiori e, se Est non mette atout, tagliatela con il 9 della mano restando con la forchetta di K e J della
mano (ma superate una eventuale atout di Est).
- fiori, tagliate di mano con il 9 la carta franca del Morto! (state effettuando un Gran Colpo in atout descritto nella 12^
lezione), tagliate al Morto una quadri perdente e giocate dal Morto unaltra fiori franca su cui scarterete lultima quadri
della mano. Ovest taglier ma sar costretto a tornare verso la vostra forchetta di K e J di atout.
Come gi accennato, in questa mano dovrete fare attenzione a muovere i colori con la giusta sequenza per evitare che
Ovest, dopo che i difensori hanno fatto le loro due prese a fiori, riesca a prendere con una atout e, mettendo in presa il
Morto vi costringa a giocare verso la mano cedendogli ancora una presa in atout.
Anche quando avete fatto un ottimo Piano di Gioco, siate sempre pronti a sfruttare le soluzioni alternative che ancora
potete attuare qualora un imprevisto impedisca la realizzazione del Piano di Gioco originario.
questo il caso del seguente esempio
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 4 CUORI dopo la seguente dichiarazione:
S - O - N - E
Lattacco con la Q . Fate il vostro Piano di Gioco.
1 - 2 S.A. - ! - 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A
3 - PAS - 4 - PAS
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
KJ83
PAS - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K854
Picche: 4 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 1 Totale: 7 perdenti
QT94
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
K86
N T953
Data la presenza del singolo di picche al Morto e di quello a fiori della mano, posso
--
T6542
O-E
giocare a tagli incrociati, tagliando tre picche al Morto e tre fiori dalla mano dopo
QJT97
3
S A53
aver incassato le prese laterali (Asso e Re di quadri ed Asso di picche). La decima
KJ862
presa verr battendo lultima atout.
QJ742
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AQ97
Preso lattacco con lAsso, rigioco piccola fiori per aprirmi i tagli nel colore.
A62
A questo punto per, Ovest prende e torna a quadri che Est taglia tornando in atout.
7
Non solo ho perso la presa di Re di quadri, ma ho anche constatato la sfavorevole suddivisione dei resti nel palo di atout.
Come devo giocare per recuperare la presa persa?
Per tentare di mantenere il contratto, dovr ricorrere allespasse al taglio al Re di picche!
Il risultato non sicuro e riuscir solo se il Re di picche in Ovest (p=0,5), ma lunica via da seguire.
Preso allora in mano con il 7 il ritorno in atout di Est, gioco piccola picche per lAsso del Morto, torno in mano con un
taglio a fiori ed intavolo la Dama di picche scartando una quadri del Morto se Ovest non copre e, restato in presa, taglier
il successivo giro di picche con l8 del Morto; se invece Ovest copre con il Re taglio al Morto con l8 di atout, taglio
unaltra fiori dalla mano ed incasso il Fante di picche ormai franco.

SUD - NORD

Prendiamo ora lesempio riprodotto nel seguente diagramma in cui Sud gioca 6 PICCHE con
1
- 2
attacco di Fante di cuori. La dichiarazione si svolta nella seguente maniera:
2
- 3
Fate il vostro Piano di Gioco.
3
- 4 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QT
5
- 6
Vi servono dodici prese, potete darne una sola.
Q85
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A32
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 3 perdenti
KQ942
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
J94
86
N
Visto che non c stato lattacco a quadri che avrebbe battuto il contratto, posso
JT2
97432
O
E
scartare le perdenti a quadri della mano una su un Onore a fiori del Morto e laltra
T975
KQJ
S
sulla quinta fiori se riuscir ad affrancarla.
J53
AT87
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AK7532
Il vostro Piano di Gioco deve i prevedere di battere gli atout e di affrancare il palo
AK6
di fiori. Prima di procedere, devo assicurarmi di disporre di un numero sufficiente
864
di rientri in Nord.
6

73

Supponendo che i resti nel colore di fiori siano 4-3, occorre andare due volte al Morto per tagliare due fiori e tornarvi una
terza volta per giocare la fiori affrancata sulla quale scartare l'ultima perdente a quadri; sono quindi necessari tre rientri al
Morto che sono: Asso di quadri, Dama di cuori e Dama di picche.
pertanto necessario che non mi precipiti a battere subito tutti gli atout per non togliere un prezioso rientro di Nord. Preso
allora di mano lattacco iniziale con l'Asso di cuori, dopo aver battuto l'Asso di atout, gioco piccola fiori al Re e, sia che
Est superi o non con l'Asso, il contratto mantenuto.
La prosecuzione ora banale: preso il ritorno di Est, rientro al Morto con la Dama di atout, taglio di mano una piccola fiori
prima ancora di giocare la Dama di Fiori (non si sa mai, Ovest potrebbe avere due sole fiori!), batto i restanti atout, risalgo
al Morto con la Dama di cuori, gioco la Dama di fiori (su cui scarto una quadri) e taglio la quarta fiori ed avr affrancato la
quinta fiori (sulla quale scarter la seconda perdente di quadri) disponendo ancora di un ingresso al Morto.
Il fatto determinante il buon risultato ottenuto stato quello di aver utilizzato la Dama di atout come rientro indispensabile nella corsa verso l'affrancamento del palo di fiori.
Ricordatevelo per lavvenire: prima di precipitarvi a battere le atout, considerate anche i rientri che sono necessari per
effettuare la manovra sulla quale state impostando il vostro Piano di Gioco!
Quando avete una perdente da eliminare, talvolta potrete scartarla su una vincente, ma in altri casi dovrete tagliarla al
Morto. In tal caso dovrete conservare abbastanza atout al Morto per tagliare le vostre perdenti.
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 3 PICCHE dopo la seguente dichiarazione:
SUD - NORD
Lattacco con la Q . Fate il vostro Piano di Gioco.
1 - 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Q963
PAS
Vi servono nove prese, potete cederne quattro.
K8
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A64
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 5 perdenti
J954
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
T875
--N
Avete una perdente di troppo; non potete eliminare le due perdenti a fiori (immedia QJT7
9542
O - E KJ953
te) n le due a quadri (anche se differite). Potete per tagliare al Morto la terza cuo Q8
S
ri perdente della mano.
KQ2
A873
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKJ42
Prima di tagliare la terza cuori decidete giustamente di battere gli atout per non in A63
correre in un surtaglio da parte di Est qualora avesse solamente due cuori. Preso al
T72
Morto lattacco iniziale, giocate piccola atout per lAsso mentre Est scarta il 3 di
T6
Quadri. Ora non potete pi procedere ad eliminare gli atout in quanto, poi, rimarreste senza atout al Morto per tagliare la
cuori perdente. Giocate allora Asso di Cuori e tagliate laltra cuori al Morto e battete poi le restanti atout. Avrete
mantenuto il vostro contratto a meno che Ovest fosse partito con la Dama singola di Cuori, nel qual caso vi avrebbe
tagliato lAsso la seconda volta che sarebbe stato giocato nel colore (ma avreste dovuto trovare la distribuzione 7-1!,
estremamente rara in verit).

Il pericolo del taglio di mano

ben noto che il dichiarante non ha, di regola, alcun interesse a tagliare di mano in quanto le atouts cos utilizzate hanno in
genere il valore di altrettante prese di lunga.
Tuttavia pu capitare che il taglio di mano abbia lo scopo di arginare la riscossione di un seme franco dei difensori e in tal
caso spesso indispensabile fare di necessit virt.
Il pericolo di ridursi con meno atouts di uno degli avversari e di andare "fuori gioco" perdendo cos il controllo della
situazione allora in agguato e molto spesso non si pu fare a meno di correrlo. Qualche volta, per, si ha la possibilit, in
relazione al livello del contratto, di scartare di mano fino al momento in cui anche al Morto non si hanno pi carte nel seme
degli avversari, per cui l'eventuale prosecuzione degli avversari nel colore pu essere tamponata ricorrendo al taglio dal
morto senza doversi accorciare in atout dalla mano.
S - O - N - E
Ma questo accorgimento non l'unico da adottare nella seguente smazzata, conclusa a
1
- 1 - P - 2
4 CUORI dopo la seguente dichiarazione:
3

- 3 - 4 - P
Lattacco con il K , seguito dalla Dama di picche superata dallAsso di Est.
P P
Fate il vostro Piano di Gioco.
74

T92
65
KQ953
J65

Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?


Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Picche: 1 Cuori: 0? Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 4 o + perdenti
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KQJ84
A763
N
Posso scartare due perdenti a fiori sulle quadri del Morto dopo aver battuti gli atout.
32
JT74
O - E T62
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
84
S
Dopo lattacco ed il ritorno a picche (colore licitato ed appoggiato dalla difesa) supe
KQ83
94
rato dallAsso di Est , devo tagliare di mano perch un ritorno a fiori da parte di Est
5
comprometterebbe il contratto qualora i resti in atout non fossero 3-3.
AKQ98
Ma se si verifica tale situazione, esiste un evidente pericolo di perdere il controllo de AJ7
gli atout. In aderenza a questa analisi, dopo aver tagliato lAsso di picche, devo prose
AT72
guire con il 9 di cuori, effettuando un Colpo in bianco in atout, cedendo la presa a cuori quando al Morto c' ancora un
atout in funzione di "sentinella" delle picche.
Est non pu far altro che prendere a cuori e rigiocare picche tentando di mandarmi fuori gioco.
Ma io, ormai padrone del gioco, posso scartare di mano il 2 di fiori, vincere con l'Asso il ritorno a fiori o a quadri, battere
gli atout mantenendo cos il contratto.
Ricordatevi di questo Colpo in bianco in atout, a prima vista non molto evidente: molte volte esso vi consentir di
mantenere il controllo degli atout e vi risolver situazioni ingarbugliate!

Riepilogo della settima lezione.


Una delle pi antiche massime bridgistiche vi dice di battere gli atout non appena ne avete la possibilit. Se non seguite
questo consiglio, vi pu capitare di veder apparire gli atout avversari nei momenti meno opportuni, intralciando il vostro
Piano di Gioco e creando ulteriori perdenti che non avevate preventivato.
Tuttavia, fate attenzione perch a volte, invece di battere gli atout, dovrete procedere subito ad eliminare le perdenti che
avete di troppo, soprattutto se ne avete molte immediate.

MASSIME CHIAVE
100.000 Inglesi si gettarono nel Tamigi per non aver battuto gli atout!
.... ma altri 50.000 li seguirono per aver battuto le atout troppo presto!
Questa massima vi consiglia di giocare il colore di atout ogni volta che ne avete l'opportunit, fino a che gli avversari non
le avranno esaurite. Ma, prima di decidere se battere o non gli atout, dovete sempre impostare il vostro Piano di Gioco.
Quando potete permettervi il numero di perdenti che avete, battete gli atout.
Se invece avete troppe perdenti, potrete ugualmente applicare questa massima, a queste due condizioni:
1. non occorre cedere la mano mentre battete gli atout, e gli atout non vi servono per altri scopi;
2. necessario cedere la mano mentre battete gli atout, per non avete troppe perdenti immediate, e gli atout non vi
servono per altri scopi.
Quando invece avete troppe perdenti rispetto al contratto chiamato ed il vostro colore di atout non sufficientemente
solido, non dovete battere gli atout se cos facendo dovrete cedere la mano agli avversari che avrebbero il tempo sufficiente
per incassare le loro vincenti immediate e battere il contratto.
Non dovrete altres battere gli atout prima di aver utilizzato quelli in possesso della mano pi corta in atout per tagliare
delle perdenti dellaltra mano.

Taglio di mano, taglio di villano.


Chi taglia di mano si indebolisce e muore.
Tali massime le abbiamo gi commentate nella III lezione; dovete sempre tenerle presente.

75

Esercizi
7/1. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A, K e J . - La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Q2
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
J32
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
765
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
J5432
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
43
J5
S
Se cedo subito la presa al Re di cuori, avr promosso al rango di vincente il Fante
K54
T9876
E - O QT84
del Morto su cui scartare la perdente non immediata di fiori.
AKJ9
N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Q987
K6
Tagliata in mano la terza quadri, gioco subito la Dama di cuori cedendo la presa e,
AKT9876
rientrato in presa, gioco lAsso di atout e poi lAsso di cuori, batto ancora una
AQ
atout terminando al Morto e sul Fante di Cuori scarto la fiori. Devo avere laccor
32
tezza di non giocare Asso di cuori e poi la Donna di cuori perch, se trovo il Re
AT
sesto, il ritorno cuori potrebbe far fare un taglio allaltro difensore e, anche se posso surtagliare, avrei comunque perso la
possibilit di effettuare lo scarto di una perdente. Con la linea di gioco adottata invece si realizza sempre la mano se i resti
in atout sono 2-2; se sono 3-1 necessario che chi ha tre atout abbia almeno 3 carte di cuori. Sarei costretti a giocare
invece Asso di cuori e poi Dama di cuori se Est al terzo giro torna in atout. Non devo invece andare al Morto con la Dama
di picche per tentare limpasse a cuori, perch, se non riesce, non avrei pi la possibilit di sfruttare il Fante di cuori
affrancato per carenza di rientri al Morto.

EST - OVEST

1 - 3
7/2. Seduti in Est giocate 6 CUORI e ricevete lattacco di 8 .
La dichiarazione:
3 - 4 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
K42
5 - 6
Vi servono dodici prese, potete cederne solo una.
AJ4
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
3
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 4 Fiori: 0 Totale: 6 perdenti
AKQ642
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
T86
AJ97
O
Potete scartare delle perdenti sulle fiori del Morto e tagliare le quadri perdenti con
98
732
S-N
le atout del Morto.
K985
QT6
E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
JT85
973
State bassi dal Morto sullattacco iniziale: se Nord prende con lAsso avete risolto
Q53
i vostri problemi: potete andare due volte al Morto per tagliare due cartine di fiori,
KQT65
eliminare poi lultimo atout, risalire al Morto con il Re di picche e scartare le quat
AJ742
tro quadri perdenti della mano su Asso, Re, Dama e cartina di fiori franca.
--Se invece Nord non prende con lAsso lattacco iniziale, prendete in mano con la Dama, giocate lAsso di quadri e tagliate
una piccola quadri, giocate Asso e Re di fiori su cui scartate le due picche perdenti della mano, tagliate dalla mano una
picche. Tagliate al Morto unaltra quadri con il Fante e tagliate ancora di mano la terza picche con una cartina. Tagliate al
morto la quarta quadri con lAsso e giocate la Dama di fiori sulla quale scartate lultima quadri perdente. Se nessun
difensore taglia, avrete fatto 13 prese!

SUD - NORD

7/3. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di K .


La dichiarazione:
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
843
2 - 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
A95
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AQJ92
Picche: 1 ? Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 5 o + perdenti
43
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
J9
QT5
N
KQJ2

843
Posso tagliare al Morto una e scartare almeno una perdente a su una del
O-E
85
7643
Morto e devo battere anche le atout per evitare che i difensori taglino le .
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AJT95
876
Il problema di questa mano che ho 3 perdenti immediate e se cedo la mano quan
AK762
do batto le atout, i difensori si affretteranno ad incassare le loro altre tre vincenti.
T76
Devo allora battere solo Asso e Re di atout, sperando che i resti siano 3-2, e poi,
KT
giocato il Re di quadri, superare il 10 di quadri al Morto per continuare nel colore.
KQ2
Anche se un difensore taglia, lo far con la sua vincente in atout mentre io potr scartare una perdente a cuori ed avr
guadagnato una presa, avendo al Morto ancora un atout per tagliare la fiori perdente.
76

O -

N - E - S

7/4. Seduti in Ovest giocate 5 FIORI e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:


1 - 1 - P - P
Fate il vostro Piano di Gioco.
1
S.A. - 2 - 3 - P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
3
3
S.A.
- P -4 - P
Vi servono undici prese, potete cederne due.
Q42
5

P - P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T9732
Picche: 3 Cuori: 1 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 6 perdenti
QJ86
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QJT985
K4
E
Avendo gli atout pi alti, posso tagliare tre perdenti a picche al Morto; potrei elimi
K73
T9865
N - S J654
nare altre due perdenti ricorrendo allimpasse al Re di cuori ed allespasse al Re di
AQ
quadri o allimpasse alla Dama di quadri.
53
74
O
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A762
Ma se limpasse a cuori non riesce e gli Onori di quadri sono mal posizionati?
AJ
Se guardate meglio la mano vi accorgete che, anche se non vi riesce limpasse al
K8
Re di cuori, avrete promosso la Regina di cuori al rango di vincente e su questa
AKT92
extra vincente potrete scartare una quadri perdente della mano. Poich il Piano di Gioco prevede che si debbano tagliare
tre perdenti di picche al Morto, non dovrete battere le atout neanche una volta (altrimenti quando Nord entrer in presa con
il Re di cuori ritornerebbe atout togliendovene una dalla mano del Morto), ma le dovrete utilizzare per effettuare dei tagli
incrociati.

N - E - S - O

7/5. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A e K . - La dichiarazione:


1 - 2 - P - P
Prima fase: Quante perdenti mi occorrono?
74
3 - !
-3- P
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
764
4 - P - P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T94
Picche: 0 ? Cuori: 1 Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 4 o + perdenti
AJ743
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
63

JT82
S
Se elimino gli atout dalle mani degli avversari, posso scartare due perdenti a qua AKQ53
JT92
E - O J63
dri della mano su due fiori del Morto.
KQ7
N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
965
T8
Se i resti in atout sono 3-2, la mano di facile realizzazione, ma se essi sono 4-2?
AKQ95
Non riuscirei a battere completamente gli atout e correrei il rischio che mi venga
8
tagliato il terzo giro di fiori e non potrei incassare le restanti fiori del Morto per
A852
carenza di rientri. Per proteggermi dai resti 4-2 in atout, devo dare un Colpo in
KQ2
bianco di atout. Se i difensori tornano a cuori, scartate di mano una quadri perdente: a questo punto gli avversari non
potranno tornare cuori perch tagliereste al Morto, senza accorciarvi in mano. Prendete qualsiasi ritorno, eliminati gli atout
e potrete scartare le altre due perdenti a quadri sulle fiori lunghe del Morto.

EST - OVEST
7/6. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 10 .
La dichiarazione:
1 - 1 S.A.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AT
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
3 - 4
742
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K9743
Picche: 0 ? Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 3 o + perdenti
J75
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Q75
O 62
Posso anche mettere in conto la cessione di un atout, purch riesca a scartare una
J83
S - N AQT9
perdente della mano sulla quinta quadri del Morto, se riesco ad affrancarla.
T8
QJ65
E
Premessa indispensabile trovare i resti degli atout 3-2.
98643
KQT
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJ9843
Non potendo battere gli atout perch poi non potrei affrancare la quinta quadri per
K65
carenza di rientri al Morto, dopo aver preso lattacco iniziale con lAsso gioco pic
A2
cola quadri per il Re ed ancora quadri che taglio di mano con il Fante. Se Sud sur A2
taglia con la Dama, ora dispongo al Morto di due rientri necessari la prima volta per rigiocare quadri che taglio di mano e
la seconda per finire di battere (se gli atout ancora rimasti in mano ai difensori sono 2-2) e per giocare la quinta quadri
affrancata. Se invece quando taglio il terzo giro di quadri Est non surtaglia pur non rispondendo nel colore, dovr
posizionare la Dama di atout in mano a Nord e far limpasse allOnore di atout mancante (ed andrei down!).

77

SUD - NORD
7/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di Q .
La dichiarazione:
1 - 1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
K542
1 - 3
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
A9
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho? (Mano Base: Nord)
A987
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 5 perdenti
863
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
JT8
Q9
N
Potete eliminare le due quadri perdenti tagliandole in mano dopo aver battuto solo
QJT6

8753
O-E
due giri di atout.
Q63
JT54
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJT
Q92
Per mettere in atto la manovra prevista dal Piano di Gioco, dovete sperare che i re
A763
sti in atout siano 3-2 e non dovrete dare la mano ai difensori che potrebbero torna K42
re in atout, togliendovene uno che vi serve per utilizzarlo di taglio.
K2
Per far ci dovete conservare il rientro di Asso di cuori nella mano del Morto.
A754
Preso allora in mano lattacco iniziale, battete due colpi di atout, poi giocate Re ed Asso di quadri, rigiocate nel colore che
taglierete di mano, risalite al morto con lAsso di Cuori e tagliate lultima quadri del Morto.
Anche se nel corso della manovra descritta verrete surtagliati, avrete comunque eliminato una perdente del Morto su una
carta vincente dei difensori.
OVEST - EST

1 - 2
7/8. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di Q .
La dichiarazione:
2 - 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A432
3 S.A. - 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
K32
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A432
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 4 perdenti
Q2
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KJ75

QT9
E
Dal momento che non potete scartarne nessuna, stabilite che potete tagliarne una al
8

764
N-S
Morto (la fiori).
QJT6
987
O
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KJ86
AT43
Potete permettervi di battere gli atout? No, neanche una volta. Infatti i difensori pren
86
derebbero ogni volta che giocate fiori e tornerebbero in atout privandovi dellatout
AQJT95
del Morto che avreste potuto utilizzare per fare un taglio (quando giocherete fiori
K5
dalla mano verso il Morto Nord dovr stare basso per favorire lingresso a Sud che
975
che ha ancora le atout e che potr cos tornare a cuori!).

7/9. Seduti in Nord giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K .


La dichiarazione: NORD - SUD
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AJ8
2 - 3
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
9532
4 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
753
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AKJ
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Q973

T652
S
Dopo lattacco quadri le due perdenti nel colore sono diventate immediate e le due
K6
A4
E-O
in atout sono inevitabili! Non potete tagliare alcuna perdente al Morto n affrancare
KQJ6
T94
N
un colore lungo laterale da cui ricavare una extra vincente. Ma il Fante di picche vi
754
T632
offre una chance, anche se non sicura: fate limpasse alla Dama. Se riesce, avrete
K4
mantenuto il contratto, se non riesce andrete due down anzich una.
QJT87
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A82
Preso in mano lattacco iniziale, giocate il Re di picche e fate subito limpasse alla
Q98
Dama giocando piccola verso il Fante; quando resterete in presa, giocate anche lAsso sul quale scarterete una perdente di
quadri. Solo a questo punto potrete cominciare a battere gli atout.

78

Lezione VIII

QUANDO FARE LIMPASSE ALLA DAMA

Nelle lezioni precedenti abbiamo visto che uno dei metodi per sviluppare prese supplementari si basa sullaffrancamento
dei colori lunghi. Per esempio con questa figura, giusto supporre di realizzare ben pi di tre prese:
MORTO:
432
DICHIARANTE:
AKQ65
Battete l'Asso, il Re e la Dama e sperate che i resti avversari siano divisi 3-2, in modo da affrancare le due rimanenti
cartine. Anche se il colore fosse diviso 4-1, potreste giocarlo di nuovo, cedendo la presa agli avversari, e affrancando
l'ultima cartina. Ma supponete di avere questa figura:
MORTO:
432
DICHIARANTE:
AKJ65
Battete l'Asso e il Re, cercando di sviluppare il colore in base alla lunghezza, o fate l'impasse alla Dama di cuori dopo aver
battuto uno dei due Onori? Certamente se state al Morto e non disponete di rientri laterali nella sua mano dovete fare subito
limpasse alla Dama di cuori senza poter fare prima la battuta di sondaggio con un Onore per catturare una eventuale Dama
secca in mano ad Ovest, ma in altra circostanze come vi comportate?
In questo capitolo vedremo come la popolare massima con otto sempre, con nove mai sia preziosa per decidere che
cosa fare in queste situazioni.

Con otto sempre


Osservate questa figura:

MORTO:
A653
DICHIARANTE:
KJ42
Supponete di voler realizzare tutte e quattro le prese nel colore. Come lo giocate? Vi manca la Dama e vi sono due
possibili modi per evitare di perderla. I1 primo consiste nel fare una presa con l'Asso e una con il Re, sperando che un
avversario sia partito con la Dama seconda e che questa quindi cada. In questa eventualit non dovrete fare altro che
battere anche il Fante e l'ultima cartina diventer vincente, se i resti avversari sono divisi 3-2.
L'alternativa consiste nel battere l'Asso e poi muovere una cartina verso la mano, con l'intenzione di passare il Fante nel
caso Est stia basso. Dovete sperare che Est sia partito con la Dama. Se l'impasse riesce e Ovest risponde, il colore sar diviso 3-2 e non vi rester che battere il Re per catturare la Dama di Est.
Qual la strada migliore? La prima parte della massima vi offre un orientamento utile: con otto sempre. Con otto carte
tra mano e morto, mancanti della Dama, in genere preferibile fare l'impasse. Sempre un po' eccessivo, perch quando
si prende in considerazione la mano completa, si possono verificare delle circostanze che inducono ad agire diversamente,
per fornisce una buona linea di condotta quando non c' niente di meglio su cui basarsi.
Ecco una situazione analoga:
MORTO:
A5
DICHIARANTE:
KJ 8764
A5
Per tentare di ottenere il massimo delle prese nel colore, giocate prima lAsso del Morto
N
(onore dalla parte corta), e poi muovete il cinque verso la mano. Se Est risponde con una piccola entrambe le volte, passate il Fante, perch avete otto carte fra mano e Morto. State T2 O - E Q93
S
ipotizzando che la distribuzione completa sia pi o meno quella riportata nello schema a lato.
KJ8764
Sareste
sfortunati
se
trovaste
invece
quest'altra
distribuzione:
A5
infatti, se aveste battuto il Re e poi l'Asso, evitando di fare l'impasse, avreste realizzato
N
tutte e sei le prese nel colore. Tentando l'impasse, invece ne realizzate solo cinque.
Q2
O - E T93
S
La massima valida non perch funziona sempre, ma perch
A5
KJ8764
funziona nella maggior parte dei casi.
N
Uno dei vantaggi offerti dall'impasse che vi fa risparmiare T O - E Q932
una presa quando il colore diviso male come nellesempio riprodotto a lato.
S
Se non fate l'impasse, con questa distribuzione perderete due leves nel colore.
KJ8764

79

Ed ora vediamo un esempio di una smazzata nella quale dovremo decidere se fare o meno limpasse alla Dama solamente
sulla base della visione delle carte del dichiarante e di quelle del Morto.
Seduti in giocate 6 S.A. e ricevete lattacco di 10 . Fate il Piano di Gioco.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
- Dodici prese
AJ4
KQ5
Seconda fase: Quante vincenti ho?
- Otto
KQJ
A82
N - S
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione?
KJ 653
A74
Posso ottenere tre prese a fiori mediante la promozione degli Onori do
J3
KQT5
po aver ceduto la presa di Asso; la dodicesima presa dovr ricavarla dal palo di quadri.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi? Come sviluppare la manovra?
Pensate che sia opportuno battere l'Asso e il Re, nella speranza che la Dama sia secca o seconda?
Avete otto quadri tra mano e Morto. Con otto sempre vi suggerisce che le migliori probabilit sono offerte dall'impasse.
Non detto che nella mano in questione questo consiglio risulti vincente e che, insieme alle fiori affrancate dopo aver
ceduto l'Asso, vi fornisca la presa mancante al vostro contratto di slam: ci dipender dalla effettiva posizione della Dama
di quadri e voi non potrete farci niente. Se non avete altre informazioni, giocate secondo la maggiore probabilit di
mantenere il contratto.
32

A volte per se avete motivo di credere che le mani siano molto sbilanciate, prima di fare
un impasse determinante per la riuscita del contratto, cercate di contare le mani dei
N
difensori. Se per esempio sapete che Est ha quattro carte di cuori, come nel lesempio
?
O - E ????
S
riprodotto a lato, dovete posizionare la Dama mancante in Est.
AKJT54
La situazione delicata: se battete prima un Onore, non avrete poi al Morto altre due
cuori che vi permettano di effettuare due volte limpasse e catturare cos la Dama quarta.
Dovete rinunciare allidea di battere prima uno dei due Onori pi elevati della Dama che possedete e fare subito limpasse:
statisticamente molto pi probabile che la Dama si trovi nella mano che possiede quattro carte anzich nella mano che ne
ha una sola; su cinque volte che vi capiter una situazione simile, solamente una volta (circa) troverete la Dama secca e
perderete, ma le altre quattro vincerete.
Guardate infatti che risultato otterrete facendo immediatamente l'impasse alla Dama.
Una volta riuscito, potete rientrare al Morto in un colore laterale e ripeterlo. Batterete poi lAsso ed il Re, su cui cadr la
Dama e realizzerete tutte le prese nel colore. Dal momento che pi probabile che Est abbia come singolo il nove, o l'otto,
o il sette, o il sei anzich proprio la Dama, non il caso di incassare prima un onore, a meno che non vi manchino i rientri
al Morto n almeno tre carte nel colore per poter battere prima lOnore e per effettuare successivamente l'impasse due
volte.
Ecco una situazione in cui intavolare un onore vi consente di conservare un rientro:
MORTO:
AKJ5
DICHIARANTE:
T963
Se siete in mano e non avete altri rientri o se quelli che avete vi servono per effettuare altre
AKJ5
manovre e se decidete (come stabilisce la massima con otto sempre) di fare limpasse,
N
dovete giocare il dieci (o il nove) e non una cartina e, se resterete in presa, potrete reiterare
Q874
O - E 2
limpasse. Ne trarrete vantaggio nel caso che la distribuzione completa sia quella riportata
S
nello schema a lato. Potete permettervi di intavolare il dieci perch se Ovest copre con la
T963
Dama, supererete al Morto con lAsso e vi resteranno il Re, il Fante e il nove per realizzare
tutte le restanti prese nel colore. Se Ovest sta basso, mettete dal morto una cartina. Nel caso il dieci vinca la presa, vi
troverete ancora in mano e potrete ripetere l'impasse.
Se invece partite con una cartina verso il Fante del Morto, anche se l'impasse va bene, vi troverete dalla parte sbagliata per
ripeterlo.
Quando avete in un colore otto carte mancanti della Dama, potete applicare la massima con otto sempre solo se esiste la
possibilit di fare l'impasse. Osservate questa figura:
MORTO:
J432
DICHIARANTE:
AK65
Avete otto carte fra mano e Morto, ma non potete permettervi di intavolare il Fante per fare l'impasse. Anche se la Dama
fosse in Est, non ne ricavereste alcun vantaggio, perch Est coprirebbe il Fante, obbligandovi per vincere la presa a
impegnare l'Asso o il Re. Dal momento che la vostra linea non possiede il dieci, gli avversari realizzeranno una presa
anche con i resti divisi 3-2. Dovete invece battere l'Asso e il Re e sperare che uno degli avversari sia costretto a consegnare
la Dama seconda. Ecco una figura analoga:
MORTO:
J63
DICHIARANTE:
AK742
Senza il dieci non potete effettuare l'impasse. Se dovete realizzare tutte le prese, incassate l'Asso e il Re e sperate che uno
degli avversari sia partito con la Dama seconda.
In alcuni casi avete la possibilit di scegliere contro quale avversario effettuare l'impasse, cio potete eseguirlo da entrambe le parti; si tratta del cosiddetto impasse bilaterale. Eccone un esempio:
MORTO:
KJ73
DICHIARANTE:
AT54
Avete otto carte e vi manca soltanto la Dama, quindi applicate la massima con otto sempre. Per potete scegliere se
posizionare la Dama in Est oppure in Ovest. Se pensate che si trovi in Est, giocate piccola per il Re del Morto e poi piccola

80

verso la mano, con l'intenzione di passare il 10 se Est sta basso. Se invece pensate che si trovi in Ovest, battete prima
l'Asso e poi giocate piccola verso il Morto, con l'intenzione di passare il Fante se Ovest sta basso.
Spesso si tratta di indovinare, per in alcuni casi avrete delle indicazioni dalla licita o dal gioco; in altre occasioni sar la
posizione del fianco pericoloso ad imporvi da che parte fare limpasse.
Ecco un esempio in cui meno rischioso eseguire l'impasse in una determinata direzione piuttosto che nell'altra.
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 3 Senza Atout dopo la seguente dichiarazione:
SUD - NORD
Lattacco con il 2 . Fate il vostro Piano di Gioco.
1
S.A. - 3 S.A.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
743
PAS
Vi servono nove prese.
KQ7
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KT42
Picche: 1 Cuori: 3 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 8 prese.
K32
Terza fase: Come posso sviluppare ulteriori prese?
KJ962

QT
N
Potete ottenere una presa dal palo di quadri, anche cedendo una presa nel colore
J96
T852
O-E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Q53
J6
S
La figura a quadri tale da permettervi di scegliere contro quale avversario ese J6
QT987
guire il doppio impasse per poi ripeterlo successivamente.
A85
Ovest ha attaccato a picche, mettendo in pericolo il vostro contratto.
A43
Una volta che avete preso con lAsso, se lasciate entrare in presa gli avversari
A987
con la Dama di quadri, pu darsi che siano in grado di incassare prese sufficienti
A54
per battere il contratto. Per difendervi al meglio da questa eventualit, lisciate. Lasciate che Est vinca la prima presa con la
Dama di picche e state ancora bassi sul suo ritorno di 10 (ma Ovest deve superare per poter rigiocare nel colore ed
eliminare il vostro fermo). Sul terzo giro giocato da Ovest dovrete prendere con l'Asso, per potrete vedere che Est non ha
pi picche. Avrete eliminato con successo tutte le carte di collegamento fra i difensori nel colore di picche.
Questo vi aiuta a decidere da quale parte effettuare il doppio impasse. Dal momento che Ovest l'avversario pericoloso,
dovete evitare di dargli l'opportunit di entrare in mano. Dopo aver preso con l'Asso di picche, giocate lAsso di quadri e
nove di quadri verso il morto. Se Ovest sta basso, passate una cartina dal morto.
Nella mano in esame, questa linea di gioco vincente. Infatti, solo se Dama e Fante di quadri sono entrambi in una mano,
non sar riuscito ad ottenere dal palo di quadri quella extra-vincente che mi serviva per mantenere il contratto. Potete
permettervi di cedere anche una presa ad Est che non l'avversario pericoloso in quanto non ha picche per il compagno e
voi avrete affrancato una presa di quadri che costituisce la presa supplementare che vi occorre.
Cos come sono le carte, essendo gli Onori di quadri mancanti divisi fra i difensori, realizzerete il contratto.
Confrontate questo risultato con quello che avreste ottenuto effettuando il doppio impasse dall'altra parte: se Ovest entra in
mano con la Dama, incassa le restanti picche franche ed il vostro contratto viene battuto.

Con nove mai


Quando invece avete nove carte sulla linea e vi manca la Dama, la situazione differente: il calcolo delle probabilit
favorevole a che si battano i due Onori di testa. Supponete di avere le seguenti carte:
MORTO:
A653
DICHIARANTE:
KJ742
Vi manca la Dama ed avete nove carte tra mano e Morto. Dopo aver giocato una cartina per l'Asso e poi una cartina verso
la mano, che cosa fate se Est risponde con una piccola? Ecco che la seconda parte della massima, con nove mai, vi
offre un buon orientamento. Quando avete nove carte di partenza e non avete niente di meglio su cui basarvi, battete il Re
ed ancora lAsso, senza fare l'impasse.
A prima vista potrebbe sembrarvi un po' strano, dal momento che le quattro carte in possesso della difesa saranno divise
pi frequentemente 3-1 che non 2-2. Tuttavia, una volta che avete incassato l'Asso e avete giocato piccola verso il Re
vedendo Est rispondere con una cartina, avete gi eliminato la possibilit che il colore sia diviso 4-0 o 3-1 con tre carte in
Ovest. Questo fa pendere la bilancia leggermente in favore della scelta di passare il Re, sperando che i resti siano divisi
2-2. Di qui l'origine della massima con nove mai. Anche in questo caso mai un po' eccessivo, come vedremo
prossimamente, per il principio di base valido.
Ecco una figura analoga:
MORTO:
AKJ75
DICHIARANTE:
6432
Invece
di
fare
l'impasse,
dovete
battere
l'Asso
e il Re, sperando che il colore sia diviso 2-2
AKJ75
come riportato nello schema a lato.
N
?9
O - E ? 8 Tale scelta indifferente se la Dama posizionata in Ovest dal momento che otterrete lo
stesso risultato sia battendo che effettuando limpasse; sar invece fondamentale qualora la
S
6432
Dama sia seconda in Est: solo battendo in testa riuscirete a catturarla.

81

Sareste invece sfortunati se la Dama di picche fosse terza in Ovest: la potreste catturare solo facendo limpasse dopo aver
battuto un onore di testa per catturare una eventuale Dama secca in Est. Non avrebbe alcuna importanza battere in testa o
fare limpasse se la Dama fosse terza in Est: in entrambi i casi non riuscireste a catturarla.
Ma ricordatevi: la maniera corretta di giocare con nove carte sulla linea quando vi manca la Dama e non avete altre
informazioni al riguardo quella di battere i due Onori maggiori.
Ecco che la seconda parte della massima con nove mai vi offre un buon orientamento sul corretto gioco da effettuare.
Vediamo ora come si applica il concetto test espresso nella formulazione del Piano di Gioco del dichiarante.
State giocando il contratto di 7 S.A. e ricevete lattacco di J . Fate il Piano di Gioco.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
- Tredici prese
A64
KQ5
Seconda fase: Quante vincenti ho?
- Undici
KQ
A82
N - S
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione?
K65
AQ4
Posso ottenere le prese mancanti effettuando limpasse alla Dama o
AJ643
K852
battendo Asso e Re di fiori sperando che cada la Dama mancante.
Quarta Fase: Come coordinare questi passaggi?
Preso lattacco con il Re del Morto, giocate piccola fiori per il Re della mano, con Est che mette il 7 ed Ovest il 9.

Poi muovete una cartina e Ovest mette il dieci. E adesso che cosa fate?
La massima di cui si parla in questa lezione, con otto sempre, con nove mai, vi risparmia una buona dose di apprensione. Con nove carte tra mano e Morto, la massima dice di non fare l'impasse: passate quindi lAsso del Morto e trattenete il
respiro!
Esaminiamo ora una mano in cui dovrete applicare nuovamente quella parte della massima che dice con nove mai.
Seduti in Sud giocate 2 PICCHE e riceve lattacco di Q . Fate il Piano di Gioco.
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
- Cinque
AT43
KJ975
Seconda fase: Quante perdenti ho?
- Cinque
A32
T2
N - S A74
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione?
653
Posso mantenere il contratto se riesco a non perdere la Dama di picche.
432
AJ5
Quarta Fase: Come coordinare questi passaggi?
Avete nove atout fra mano e Morto e vi manca solo la Dama: in assenza di altre indicazioni dovete battere lOnore di testa
che avete in mano o al morto e poi anche laltro Onore a meno che al primo giro non risponda lavversario che si trova a
sinistra del primo Onore giocato, nel qual caso sarete in tempo per fare limpasse al secondo e al terzo giro, riuscendo a
catturare la Dama quarta.

Con otto sempre e con nove mai?

La massima su cui stata attirata la vostra attenzione vi indica la maniera migliore di manovrare un colore rispettivamente
di otto e di nove carte quando vi manca la Dama quando non siete in possesso di altre indicazioni che vi provengano dalla
licita o nel corso del gioco.
Esistono tuttavia numerose eccezioni alla suddetta regola, cosa che del resto avviene per tutte le altre regole bridgistiche.
Prima di stabilire quale sia la migliore maniera di muovere un colore, dovete esaminare, nel corso delleffettuazione del
Piano di Gioco, quali effetti nocivi possano derivare dalla cieca ubbidienza alle regole generali.
In alcuni casi effettuare limpasse con otto carte o battere in testa con nove potrebbe mettere in crisi il contratto qualora la
dislocazione della Dama non sia conforme a quella di massima probabilit.
Anche se qualche caso in cui non bisogna ubbidire alla regola gi stato esaminato limitatamente alle situazioni con otto
sempre, daremo ora alcuni segnali di pericolo che vi metteranno sullavviso per considerare con occhi nuovi la
situazione al tavolo.
1. Evitare di far entrare in presa lavversario pericoloso.
Mantenere il contratto , soprattutto quando giocate in duplicato o in partita libera, molto pi importante di fare il
massimo delle prese in un determinato colore. A volte potete permettervi di cedere una presa che avreste potuto molto
probabilmente fare allavversario innocuo piuttosto che rischiare di darla al fianco pericoloso, lavversario cio che
con il suo ritorno potrebbe battere il contratto.
2. Avete troppe perdenti immediate
Non potendo permettervi di cedere la mano alla difesa, potrebbe essere controproducente fare limpasse alla Dama con
otto atout sulla linea.

82

3. Avete problemi di rientri.


Pur avendo nove carte sulla linea, con un colore fortemente asimmetrico e senza rientri laterali nella mano lunga
contenente i due onori di testa, potreste essere costretti a fare subito limpasse per non correre il rischio di non poter poi
affrancare il colore lungo.
4. Le mani sono molto sbilanciate.
Come vedremo nel prossimo paragrafo, con mano molto sbilanciate generalmente meglio battere prima un Onore e
poi fare limpasse alla Dama anche se si hanno nove carte sulla linea (Teoria Blackwood sulla distribuzione).
5. Quando si sia riusciti a contare la mano degli avversari.
Se siete riusciti a sapere che il colore avversario diviso 3-1, potete battere un Onore e, se non cade la Dama, potrete
fare limpasse al secondo giro. Esamineremo con maggiore attenzione limportanza del conto della mano dei difensori
nel corso della tredicesima lezione alla quale rimandiamo per un approfondimento in materia.
Abbiamo esaminato al volo i casi in cui bene ignorare il consiglio dato dalla massima con otto sempre, con nove mai;
nelle fasi di impostazione del vostro Piano di Gioco non dovete perdere di vista il vostro obbiettivo e stabilire quanto ne
siete lontani e che cosa dovete fare per raggiungerlo. Nella quarta fase, mentre cercate di coordinare i vari passaggi e quale
sviluppo dare alla vostra manovra, vi dovreste rendere conto se il caso di ubbidire alla succitata regola oppure se, al
contrario, ci si pu rivelare controproducente.
E, per concludere per il momento largomento, vi propongo una interessante smazzata in cui dovrete stabilire come giocare
un colore di nove carte sulla linea, mancante la Dama, per mantenere con sicurezza il contratto.
Seduti in Sud vi trovate a giocare il contratto di 5 QUADRI dopo la seguente dichiarazione:
O - N - E -S
Lattacco con lA . Per il momento verranno rappresentate solamente le mani del dichia
1
- 4 S.A.- P - 5
rante e del Morto, nascondendo le mani dei difensori, in modo da farvi provare le stesse emo
P
- P - P
zioni del dichiarante durante la formulazione del vostro Piano di Gioco.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
- Undici prese
---76542
Seconda fase: Quante vincenti ho?
- Dieci
KJ
86
N - S
Terza fase: Quali mezzi ho a disposizione?
AKJ 65
T742
Posso guadagnare una presa a cuori se riesce lespasse al Re di cuori
AQJ732
KT
o se riesco a catturare la Dama di quadri; unaltra possibilit offerta dal palo di fiori del Morto sul quale posso scartare le
cuori perdenti della mano e quindi tagliare le cuori perdenti del Morto.
Avete fatto il vostro Piano di Gioco? Sono sicuro che esatto; prima di illustrare quella che sarebbe dovuta essere la
Quarta Fase, diamo unocchiata alla mano completa.
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
---Vi si presentato il solito dilemma: avendo nove atout sulla linea e mancandovi la
KJ
Dama, fate limpasse o battete in testa? Anche se la massima vi dice con nove
AKJ65
mai, essendo la mano di Nord molto sbilanciata, prima di prendere qualsiasi
AQJ732
decisione in merito cercate di riflettere.
AKQJ8

T93
N
Anche se lapertura di Ovest potrebbe indurvi in tentazione facendovi posizionare
T742
AQ953
O-E
nella sua mano lAsso di cuori ed inducendovi a tentare lespasse al Re, cercate di
Q73
9
S
immaginarvi le conseguenze che potrebbero derivarne se lAsso invece in Est:
9
8654
perdereste anche la Dama di cuori ed il vostro contratto sarebbe legato solamente
76542
a come muovete gli atout.
86
Provate invece a cambiare linea di gioco: tagliato al Morto lattacco iniziale, batte
T842
te un Onore di atout, entrate in mano con il Re di Fiori ed intavolate il 10 di atout.
KT
Quando Ovest segue con una cartina, state basso e fate limpasse alla Dama. Anche se pagate la Dama di Est, non ci
sarebbero pi atout in mano agli avversari, sareste protetti dal ritorno cuori (gli avversari non potrebbero fare pi di una
presa nel colore) ed avreste ancora due atout in mano per tagliare le cuori perdenti del Morto, dopo aver scartato le vostre
sulle fiori lunghe di Nord, e realizzereste anche una surleve se Est non si affrettasse ad incassare lAsso di cuori.
Esaminate ora cosa vi sarebbe accaduto se aveste battuto in testa Asso e Re di atout: la Dama non sarebbe caduta e non
avreste potuto far nulla per non far entrare in presa Ovest, il vostro fianco pericoloso, che con il suo ritorno cuori avrebbe
penalizzato il vostro contratto.
La mano precedente un chiaro esempio in cui la cieca osservanza alla massima con otto sempre, con nove mai sarebbe
stata controproducente e vi avrebbe condotto al disastro.

83

La legge di simmetria e la teoria Blackwood sulla distribuzione

Vi sar talvolta capitato di osservare alcune strane coincidenze in mani diverse: se una mano molto squilibrata con degli
onori secchi, ebbene facile ritrovare le stesse caratteristiche della stessa distribuzione di carte anche in altre mani.
La legge della simmetria, pur senza attendibilit matematica, basata su questa osservazione e pu essere cos enunciata:
"Se la mano di un giocatore ha una certa distribuzione, esiste una elevata probabilit che altre due mani siano dello
stesso tipo, mentre la quarta mano sar generalmente di tipo diverso"
Pi che una legge, essa pu essere considerata una guida per giudicare, unita alle informazioni provenienti dalla licita, la
probabile ripartizione delle altre mani. Prendiamo ad esempio la seguente mano in cui NORD-SUD possono giocare il
contratto di 4 CUORI o 4 PICCHE.
KQ2
La riuscita per legata a come vengono giocate le cuori.
AKJ73
Se si segue la regola generale (con 9 atouts senza la Dama si batte), si perde
42
una cuori e, contemporaneamente, il contratto.
JT3
Se, invece, si segue il suggerimento che deriva dalla "Legge di simmetria", si
J5
643
N
pu ritenere probabile che ad un singolo (a fiori nel caso specifico) corrisponda
Q64
O-E 2
nella mano di un difensore un singolo in un altro colore.
AT8653
KQ
Battendo pertanto l'Asso di cuori (per catturare un'eventuale Dama secca) ed
S
97
AQ86542
effettuando poi il sorpasso alla Donna si realizza il contratto.
AT987
Le deduzioni che possono derivare dalla "Legge di Simmetria" hanno
T985
consentito a Easley Blackwood di formulare la teoria sulla distribuzione, gi
J97
anticipata nella seconda lezione, che si applica ai colori di nove carte con tutti
K
gli onori ad eccezione della Donna.
Dato un colore ripartito come distribuito nel diagramma a lato, il dichiarante,
AJT96
N - S K854
dopo aver battuto un onore, deve indovinare se fare il sorpasso o battere anche
l'altro onore.
Se non ha altre utili informazioni dalla licita o dal gioco dei semi precedenti, gli viene in aiuto la Teoria Blackwood che
suggerisce di regolarsi nella seguente maniera:
- battere l'Asso ed il Re se nel colore pi corto (tra Morto e mano) il dichiarante ha non meno di cinque carte, oppure
quattro carte equamente divise 2-2;
- fare il sorpasso alla Donna, dopo aver battuto un onore, se nel colore pi corto si hanno meno di quattro carte sulla
linea, ovvero proprio quattro carte ma divise 3-1 oppure 4-0.
Riprendiamo in esame la precedente smazzata. Nel colore di fiori, il dichiarante ha in totale quattro carte divise 3-1: per la
Teoria Blackwood sulla distribuzione, deve quindi optare per l'impasse alla Dama di cuori, dopo aver battuto un onore di
testa.
La conclusione, come si visto, e n poteva essere altrimenti, la stessa di quella cui il dichiarante perviene se esamina la
mano in funzione della "Legge della Simmetria".
Ed ora vediamo una mano realmente giocata in cui, oltre ad applicare i concetti test espressi, vengono trattati anche
problemi sul gioco di sicurezza.
Dopo essere approdato al contratto di 5 FIORI, Sud prende l'attacco di Donna di
A43
Picche con l'Asso del morto, mentre Est, scartando l'8, chiama a cuori.
AQ5
Il dichiarante prosegue giocando dal morto il 3 di fiori per la Donna che viene coperta
AJ4
dall'Asso di Ovest che, ubbidiente, torna a cuori.
K963
Al dichiarante non resta che tentare il sorpasso che va male.
K982
N
Il ritorno picche viene tagliato in mano. Ora Sud deve fare tutte le prese: intavola una QJT76

842
piccola fiori ed esita a lungo se fare o no il sorpasso al Fante di fiori. Infine, decide di
O - E KT973

72
865
impegnare il Re del morto e va una sotto.
S

AJ4
2
Tutto regolare? Non credo!
5
Se il dichiarante fosse stato meno frettoloso ed avesse analizzato sufficientemente la
J6
mano, avrebbe potuto considerare che le quattro carte di picche tra mano e morto erano
KQT93
divise 3-1 e questo doveva fargli pensare per la legge di simmetria che anche le fiori
QT875
potessero non essere divise 2-2.
Si trattava allora di indovinare dove fosse il Fante?
Non esattamente. La chiamata a cuori di Est sull'attacco iniziale doveva far risuonare al dichiarante un campanello di
allarme: il Re di cuori era con tutta probabilit in Est.

84

Il dichiarante avrebbe potuto, tuttavia, permettersi di perdere anche due prese in atout a patto per che non fosse Ovest ad
entrare subito in presa. Avrebbe dovuto allora rientrare in mano tagliando subito una Picche, giocare piccola Fiori verso il
Morto e, se Ovest fosse stato basso, passare il 9 del Morto.
Cos giocando, anche se avesse regalato ad Est un Fante secco, sarebbe stato protetto dal ritorno Cuori ed avrebbe avuto il
tempo di scartare le due Cuori del Morto sulle Quadri della mano, dopo aver battuto i restanti atout.
Se invece Ovest avesse preso subito di Asso di Fiori e fosse riuscito Cuori, non ci sarebbero stati problemi in quanto
avrebbe preso subito con l'Asso, avrebbe battuti tutti gli atout e le due Cuori del Morto sarebbero sparite sulle Quadri della
mano.
Questo gioco di sicurezza, unito al sospetto di una cattiva ripartizione dei resti degli atout, avrebbe premiato il dichiarante consentendogli addirittura di fare una presa in pi con le Fiori divise 3-1 come nel diagramma e sarebbe ugualmente
stato efficace con le Fiori 4-0 consentendo il mantenimento dell'impegno assunto.
AK
KJT62
T754
K2
9862
AQ95
AKJ2
6

N
O-E
S

53
874
Q9863
QT9

QJT74
3
--- AJ87543

Prendete ora la seguente mano, distribuita dal computer nel corso delle semifinali della Olimpiade di Venezia del 1988.
Sud deve mantenere il contratto di 6 FIORI dopo lattacco di Asso di quadri
tagliato dalla mano.
L'unico problema del dichiarante consiste nel cercare di non perdere una presa
in atout, visto che la perdente a cuori non pu essere fatta sparire.
Il dichiarante possiede nove atout fra mano e Morto, ma esiste anche un colore
di quattro carte non distribuite 2-2 (il palo di quadri); pertanto, per quanto detto
nella regola generale, pi opportuno battere un onore di atout e poi fare limpasse alla Donna.
Solo chi si attenuto alla suddetta regola ha potuto portare in porto questo buono Slam.

Riepilogo dellottava lezione

Quando vi manca la Dama in un colore lungo, spesso dovete scegliere se battere l'Asso e il Re (sperando che uno degli
avversari debba consegnare la Dama perch seconda), oppure se fare l'impasse.
Normalmente, se non avete altre informazioni, dovrete seguire la linea pi probabile che prevede di battere in testa avendo
sulla linea nove carte nel colore e di fare limpasse se ne avete otto.
Vi sono tuttavia alcuni casi in cui dovrete fare attenzione e, durante limpostazione del Piano di gioco, cercare di
prevedere i guai che potrebbero derivare da una cieca osservanza della regola.
Se poi, dallandamento della dichiarazione o dal gioco provengono altre informazioni, siate pronti a modificare la vostra
linea di gioco per assicurarvi il massimo delle chance di mantenere il contratto.

MASSIMA CHIAVE

Con otto sempre, con nove mai


Grazie a questo consiglio, vi ricorderete che senza nessun'altra informazione su cui basarvi, dovrete fare l'impasse
con otto o meno carte, mentre con nove o pi dovrete battere l'Asso e il Re. Ma ricordate: non dovrete ciecamente
ubbidire a tale regola ma, imparando a ragionare, dovrete decidere quando il caso (motivato) di trasgredirla!

85

Esercizi
8/1. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di Q .
- La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima
fase:
Quante
perdenti
mi
posso
permettere?
T65
2 - 2S.A.
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
Q87
3 - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A432
PAS
Picche: 1 ? Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 4 perdenti
863
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
Q43

97
S
La quarta fiori della mano potrebbe risultare vincente se i resti nel colore sono 3-3 o
JT2
A9543
E - O T876
se riuscirete a tagliarla al Morto. Guadagnerete una presa se riesce limpasse alla Da
QJ9
N
ma di atout.
QJT7
42
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKJ82
Il solito dilemma: batto o faccio limpasse alla Dama? Indipendentemente dal nume
K6
ro di atout sulla linea, in mani come questa dovete lisciare una volta lattacco inizia K5
le (tanto la terza fiori sicuramente perdente e non dovrete poi successivamente ce AK95
dere la presa nel colore dopo aver battuto le atout per non farvi togliere lultimo atout del morto), prendere il ritorno e
battere due volte atout. Giocate ora Asso, Re e piccola fiori per il taglio del Morto: anche se verreste surtagliati, i difensori
potrebbero farlo con il loro atout vincente!

E -S- O-N
8/2. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:
1 - 2 - 2 - P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
T985
3 - ! - 4 - P
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
Q97
P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K
Picche: 1 ? Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
KT987
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
3

Q64
O
Il contratto legato a come muovete il colore di atout dove potreste perdere la
K82

AJT65
S-N
Dama, in quanto le altre tre perdenti che avete sono immediate.
AQ7653
842
E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
543
J6
Il solito dilemma: battete o fate limpasse alla Dama?
AKJ72
Anche se la massima con otto sempre, con nove mai vi indicherebbe di bat 43
tere Asso e Re, la teoria Blackwood sulla distribuzione vi consiglia di fare lim
JT9
passe, dopo aver battuto un Onore di testa, in quanto avete sulla linea un co AQ2
lore (quadri) in cui avete quattro carte non divise 2-2!

8/3. Seduti in Sud giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di 5


La dichiarazione:
NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
873
1 S.A. - 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
PAS
K62
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AQT5
Picche: 2 Cuori: 1 ? Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti
AK5
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QT65
AJ9
N T4
Una possibilit offerta dallimpasse al Re di quadri: se riesce potremo scartare la
Q9
perdente di fiori (non immediata), mentre se non riesce non avremo perso nessuna
K764 O - E J832
presa in pi in quanto potremo scartare successivamente la perdente di fiori sull
643

QJT9
S
Asso di quadri. Laltra fornita dalla possibilit di catturare la Dama di atout.
K42
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AJ8753
Cominciate con il battere gli atout in testa avendone nove sulla linea: con buona pro9
babilit essa cadr al secondo giro; tenterete poi limpasse al Re di quadri per realiz 872
zare anche una presa in pi, il che non guasta, soprattutto se state giocando in un torneo Mitchell.

86

OVEST - EST
8/4. Seduti in Ovest giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:
1 S.A. - 3 S.A.
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A64
PAS
Vi servono nove prese.
K84
Seconda fase: Quante vincenti ho?
A65
Picche: 3 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 8 prese
T843
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
852
JT73
E
La presa che manca per mantenere il contratto pu venire dalle Fiori: avete otto carte
Q73
JT62
N-S
sulla linea e vi manca la Dama.
KQJT8
93
O
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Q2
976
Innanzitutto, lisciate lattacco iniziale due volte e prendete al terzo giro: vi accorgere KQ9
te che Nord era partito con cinque carte di quadri. Non dovrete farlo entrare in presa,
A95
lui il vostro avversario pericoloso. Pertanto, anche se avete otto carte sulla linea,
742
questo il caso di non fare limpasse. Battete lAsso ed il Re di fiori: anche se la dama
AKJ5
di fiori terza in Sud, perderete la presa ma avrete mantenuto il contratto in quanto Sud non ha pi quadri per dare la mano
al compagno, mentre se terza in Nord perderete comunque il contratto, sia che facciate limpasse o che battiate in testa.
Se invece la Dama di fiori seconda in Nord, potrete fare la mano solo battendo in testa!

NORD - SUD
8/5. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 10 . - La dichiarazione:
1 - 4
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
JT73
PAS
Vi
servono
dieci
prese,
potete
cederne
tre.
AKQ7
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K6
Picche: 1 ? Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 3 ? Totale: 4 ? perdenti
432
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
9
Q54
S
Potreste catturare la Dama di picche e lAsso di fiori potrebbe essere in Ovest e vi
8652
T4
riuscirebbe lespasse al Re di Fiori, per cui potreste fare anche una surleve.
QT982 E - O J743
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AT8
QJ97
N
Avete nove atout sulla linea e vi manca la Dama: la regola dice che dovete battere
AK862
in testa i due Onori. Ma prima di buttarvi a capofitto a battere, considerate anche
J93
leventualit che la Dama di atout sia terza in Ovest e che lAsso di fiori sia in Est!
A5
Il contratto sarebbe allora battuto. Potete invece mantenere il contratto qualunque
K65
sia la posizione degli Onori mancanti in quanto avete al Morto una extra vincente (la quarta cuori) su cui potrete scartare
una fiori perdente della mano. In questa mano dovete fare limpasse alla Dama di atout (anche se non riesce e lavreste
potuta catturare battendo in testa) in quanto, anche se non riesce sareste protetti dal ritorno fiori ed avreste il tempo di
scartare la fiori perdente sulla cuori del Morto dopo aver battuto i restanti atout.

8/6. Seduti in Est giocate 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:


EST - OVEST
Prima
fase:
Quante
vincenti
mi
occorrono?
72
1
S.A. - PAS
Vi
servono
sette
prese.
842
Seconda fase: Quante vincenti ho?
J7
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 5 prese
AJ7632
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KT4

AJ96
O
Le prese mancanti possono venire dal colore di fiori che pu essere affrancato.
QJT6

973
S-N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
KT8
Q9642
E T
Per sviluppare il colore di fiori nel quale avete nove carte sulla linea mancandovi
Q95
la Dama, anche se la massima con nove mai vi dice di battere in testa, dovete fa
Q853
re unaltra considerazione: se i resti avversari a fiori non sono equamente ripartiti,
AK5
la Dama di fiori potrebbe non cadere e vi trovereste con il palo di fiori affrancato
A53
ma senza rientri al Morto per poterlo incassare.
K84
Il gioco di sicurezza per evitare il disastro quello di fare limpasse alla Dama al secondo giro, dopo aver battuto il Re.

87

SUD - NORD
8/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 2 .
La dichiarazione:
1
S.A. - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AJT8
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
965
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
72
Picche: 1 ? Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 0 Totale: 3 o - perdenti
AKT4
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
642
Q5
N QT
Non potete eliminare nessuna perdente (quella eventuale a fiori la eliminate stando
J8743
O - E KJ984 bassi sullattacco iniziale) in quanto avete le mani a specchio.
QT65
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
2
S J876
Lunico pericolo di questa mano rappresentato dalla possibilit di ricevere un ta K973
glio a fiori da parte di Ovest (lattacco di piccola promette un Onore, ma potrebbe
AK2
venire anche da singolo!). Se ubbidite ciecamente alla massima con otto sempre
A3
perderete il contratto in quanto Est, in presa con la Dama di picche, tornerebbe a
Q953
fiori per il taglio del compagno. Dovete giocare in sicurezza battendo in testa Asso e Re di atout.
E non venite a dirmi che voi avreste indovinato in quanto avreste fatto limpasse su Est: Ovest potrebbe avere attaccato di
quarta carta e, se avesse la Dama di picche, prenderebbe e tornerebbe fiori per il taglio di Est!

8/8. Seduti in Ovest giocate 1 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:


OVEST - EST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
7542
1 S.A. - PAS
Vi servono sette prese.
A54
Seconda fase: Quante vincenti ho?
932
Picche: 1 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 5 prese
T87
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KQJ6
T93
E
Potete sviluppare altre due prese con il palo di fiori (non occorre farne tre!)
QT92
KJ8
N
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
654
KQJ7
O
In questa mano sulla linea avete otto carte a fiori e vi manca la Dama; dovreste fa
Q9
652
re limpasse. Ma per farlo dovreste andare al Morto con lAsso di cuori che per
A8
voi lunico fermo nel colore e ci molto pericoloso: se limpasse a fiori non rie 763
sce, oltre alla Dama di fiori perderete almeno altre tre picche ed altre tre cuori (se
AT8
i due colori sono equamente ripartiti!) e perderete il contratto.
AKJ43
Poich vi bastano solo quattro prese a fiori per mantenere il contratto, potete battere in testa lAsso ed il Re e cedere poi la
Dama se terza.

NORD - SUD
8/9. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di K . La dichiarazione:
1 S.A - 3 S.A
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
87
PAS - PAS
Vi servono nove prese.
63
Seconda fase: Quante vincenti ho?
AJT865
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 2 Totale: 7 prese
A42
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
KQJT5
962
S
Le due prese mancanti possono venire dalle quadri
J84
E - O Q975
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Q74
2
N
Est ha attaccato nel vostro colore debole: filate due volte lattacco iniziale per in J3
QT965
terrompere i collegamenti fra i difensori nel colore e prendete al terzo giro.
A43
Ora dovete attaccare le quadri, ma come le giocate? Se ubbidite ciecamente alla
AKT2
massima con nove mai, e trovate la Dama terza in Est che ha ancora due pic K93
che da incassare, avrete affossato il contratto.
K87
Dovete giocare le quadri in sicurezza, in modo da non dare la mano ad Est, il vostro avversario pericoloso: dovete pertanto fare limpasse anche se avete nove carte nel colore!

88

Lezione IX
MIGLIORATE LA VOSTRA TECNICA DI GIOCO
venuto il momento di guardare con occhi nuovi alcune tecniche di gioco con il Morto che abbiamo esaminato nelle
precedenti lezioni e di approfondire argomenti cui abbiamo appena accennato rimandando successivamente ulteriori
approfondimenti.
Sarebbe infatti alquanto disdicevole per voi aver chiamato un ottimo contratto e non avere acquisito sufficienti elementi
per riuscire a mantenerlo.
Quelle che andremo a descrivere sono tecniche di gioco un po pi raffinate di quelle che dovreste ormai conoscere e che
comunque indispensabile conoscere ed applicare durante la formulazione del vostro Piano di Gioco nonch quando
dovrete poi giocare la mano essendo voi il dichiarante.
Se volete fare quel salto di qualit auspicato, provate a considerare le seguenti tecniche prima di ritenere concluso il Piano
di Gioco ipotizzato:
- Il taglio in croce;
- Il gioco a Morto rovesciato;
- La eliminazione e la messa in presa;
- La lettura della mano;
- Il fattore tempo (timing).
Quello che vi verr detto non concluder certamente largomento, ma vuole essere una base di partenza verso nuovi ed
avanzati traguardi che vi dovrete porre per migliorare dal punto di vista bridgistico.

Il taglio in croce
Abbiamo gi detto nella prima lezione che una delle differenze sostanziali fra il gioco a S.A. e quello ad atout che potrete
effettuare con i atout pi prese del numero massimo di atout che avete in una mano: in altre parole, potete allungare il
colore di atout!
Con la tecnica del taglio in croce, si tagliano dalla mano delle perdenti del morto e dal morto delle perdenti della mano
realizzando un numero totale di prese in atout superiore a quello che si sarebbe potuto realizzare battendo gli atout stesse.
per indispensabile che realizziate nel o nei semi laterali le prese di testa prima che gli avversari scartino nel seme e
taglino poi le vostre prese buone quando cercherete, ormai troppo tardi, di realizzarle.
2
Nel diagramma a lato, riportato un esempio di tale gioco.
KT76
Sud gioca 7 CUORI che un contratto imbattibile senza l'attacco in atout.
A854
Ovest non indovina l'attacco massacrante ed intavola il Re di picche. Preso con
K862
l'Asso, Sud gioca in rapida successione Asso e Re di fiori e Asso di quadri. Dopo aver

KQ53
N JT8
incassato le sue prese laterali, inizia la serie dei tagli in croce, tagliando le quadri e le

3
fiori dalla mano e le picche dal Morto. Est costretto a sottotagliare!!!
O - E 542

QT7
KJ963
Ma se il dichiarante avesse iniziato i tagli in croce prima di incassare le prese laterali,
S
J9753
KT
al quarto giro di picche Est avrebbe scartato una fiori, ed un'altra fiori l'avrebbe
A9764
scartata sulla quinta picche per cui avrebbe potuto tagliare sia il Re che l'Asso di fiori
AQJ98
penalizzando il contratto di due prese.
2
Ricordate quindi il principio base del taglio in croce: realizzate subito le prese
A4
laterali. la chiave del gioco: se non lo fate subito, dopo sar troppo tardi.
Nel
diagramma
riprodotto
a
lato,
Sud
gioca
4
CUORI
e
riceve
l'attacco di 6 di
7
AQ642
fiori. Il dichiarante taglia di mano ed avendo al Morto il singolo di picche decide di
AK93
Q842
giocare a tagli incrociati ed intavola l'Asso di picche e quindi l'Asso di quadri, non
N
S
necessario come rientro e quindi da giocare subito. Poi piccola picche tagliata al
864
A753
Morto; quindi ancora fiori per il taglio dalla mano ed ancora picche tagliata al
QT842
-Morto con il 9. Terza fiori tagliata in mano con l'8 ed ancora picche tagliata al
Morto; quarta fiori per il taglio con la Donna ed ancora picche tagliata di Asso. Cos facendo, Sud mantiene il contratto di
4 cuori effettuando otto prese con tagli incrociati e due prese con gli Assi di quadri e di picche. Anche in questo caso Il
dichiarante ha trovato il modo di allungare i suoi atout.
Da notare che se Ovest avesse attaccato in atout, il dichiarante avrebbe avuto la possibilit di fare solamente sette prese con
gli atout (uno di battuta e sei con tagli incrociati); per mantenere il contratto avrebbe dovuto cercare la decima presa
tentando un impasse al Re di picche con la speranza che fosse favorevolmente situato in Est, ma col rischio di cadere di
due prese se fosse stato in Ovest.

89

La massima allungate i vostri atout rende bene lidea che conveniente riuscire ad utilizzare sia gli atout del Morto che
quelli della mano per tagliare delle perdenti anzich utilizzarli per battere.
Tale massima in condominio con la tecnica del taglio delle perdenti dalla mano corta in atout (generalmente quella del
Morto) e con quella di gioco a Morto rovesciato che vedremo nel prossimo paragrafo.

Il gioco a Morto rovesciato


Abbiamo visto che in generale inutile e spesso dannoso fare dei tagli di perdenti con degli atout della mano lunga.
Esistono, tuttavia, delle eccezioni: una di queste il cosiddetto gioco a Morto rovesciato, con il quale gli atout del lato
lungo vengono utilizzati per tagliare delle perdenti e quelle del lato corto per battere gli atout avversari.
Questo tipo di gioco possibile quando esistono sufficienti comunicazioni tra mano e Morto per poter fare i tagli necessari,
tenendo presente che, per ottenere una sola presa in pi rispetto a quelle che potrebbe dare il colore battendolo, il numero
dei tagli da fare al lato lungo uguale alla differenza, aumentata di uno, tra il numero degli atout del lato lungo e
quelli del lato corto.
Cos, con 8 atout, distribuite 5-3, occorrono 5 - 3 + 1 = 3 tagli dal lato lungo per guadagnare una sola presa
supplementare; con 9 atout, distribuite 5-4, occorrono 5 - 4 + 1 = 2 tagli dal lato lungo per guadagnare una sola presa
supplementare.
Nel successivo diagramma illustrato un esempio di gioco a Morto rovesciato. Sud gioca il contratto di 6 QUADRI; Ovest
attacca con il Re di picche.
Il Piano di Gioco iniziale di Sud quello di realizzare 13 prese scartando una picche del Morto su una fiori, se i resti sono
3-3, e tagliare poi la picche perdente della mano al Morto.
Preso quindi con l'Asso di picche l'attacco iniziale, il dichiarante gioca una cartina di
64
quadri per l'Asso. Ovest per non risponde e scarta una cartina di picche.
A862
Addio piano di gioco iniziale: dopo la disastrosa divisione degli atout c' da pensare
AKJ3
che anche le fiori siano mal ripartite (almeno 4-2) con il lato corto dalla parte di Est
A93
che ha i 4 atout.
KQJ73
T852
N
Sud modifica allora il suo piano di gioco nella seguente maniera: gioca piccola cuori
J754
QT3
per il Re, cuori per l'Asso ed ancora cuori tagliata di mano (Est scarta la Donna di
O
E
-- T976
cuori).
S
JT85
64
Quindi piccola fiori per l'Asso seguita da una quarta cuori.
A9
Se Est taglia di alto, Sud surtaglia di Donna (secondo taglio dal lato lungo), rigioca
K9
quadri per il Re e quindi il Fante di quadri sul quale cade l'ultimo atout di Est.
Q8542
Batte quindi l'ultimo atout sulla quale scarta la picche della mano e gioca piccola fiori
KQ72
per il Re e poi la Donna, cedendo solo l'ultima fiori se, come probabile, i resti sono 42 (ha incassato due tagli dalla mano, quattro atout dal Morto, Asso e Re di cuori, Asso di picche, Asso, Re, Dama di fiori
per un totale di dodici prese).
Se invece Est scarta una fiori, Sud taglia di piccola, batte la Dama di atout ed altri due colpi in atout con Asso e Fante.
Poi ancora due prese con Re e Dama di fiori cedendo anche in questo caso una fiori nel finale e realizzando dodici prese.
Ecco un altro esempio di tale tipo di gioco: nella successiva smazzata Sud gioca 6 QUADRI e riceve l'attacco di Asso di
fiori. Il dichiarante fa subito il suo Piano di Gioco e, ad un primo esame, conta solo undici prese (due picche, quattro cuori
e cinque quadri).
Ma anzich procedere a battere gli atout, si pu realizzare una presa supplementare se si gioca a Morto rovesciato,
effettuando tre tagli a fiori con gli atout della mano ed utilizzando le tre del Morto per battere.
Il contratto non sicuro e potr essere realizzato solamente se i resti nel palo di atout sono 3 - 2 (68% di
probabilit).
A62
K73
Ed ecco allora lo svolgimento del gioco.
N - S AJ32
Dopo aver fatto la prima presa, Ovest ritorna con il Re di fiori che Sud taglia di
KQ9
mano con il 4 per poi giocare l'8 di atout superato dal 9 del Morto.
AJ9
KQT84 Ancora fiori dal morto tagliata con il Re dalla mano, e quindi 10 di quadri
superato di Fante dal Morto per il gioco dell'ultima fiori che il dichiarante
5432
6
taglia con l'ultimo atout.
Rientra al Morto a picche o a cuori, batte l'Asso di atout e fa le rimanenti prese.

90

In totale ha collezionato dodici prese (due picche, quattro cuori, tre tagli a fiori e tre battute degli atout), mantenendo
l'impegno assunto.
In questa smazzata Sud gioca 6 CUORI e riceve l'attacco di Asso e poi Re di Picche. 5432
Q
Ha undici prese sicure, la dodicesima presa potrebbe venire dalla riuscita dell'impasse
K92 N - S AQJT5
alla Dama di fiori (50% di probabilit).
Ma voi, ormai, sapete che esiste un gioco che offre maggiori possibilit (gioco a AQ9
KJT8
Morto rovesciato) che con i resti degli atout 3-2 (68% di probabilit) consente di
AJ8
K43
mantenere il contratto.
Allora tagliate di mano con il 10, battete l'Asso di atout e giocate piccola cuori per il 9 del Morto. Tagliate di mano un'altra
picche, tornate al Morto con l'Asso di quadri, tagliate ancora l'ultima picche del Morto con l'ultimo atout della mano,
rientrate al morto con l'Asso di fiori.
Battete ora l'ultima atout del Morto sulla quale scartate la fiori perdente della mano, e manterrete il contratto (per vostra
informazione, la Donna di fiori era in Est e l'impasse sarebbe andato male).
Anche in questo caso, come negli esempi precedenti, riuscirete a mantenere il contratto chiamato se sarete riusciti a trovare
la maniera di allungare i vostri atout.

Leliminazione e la messa in mano

Fra la eliminazione e la messa in mano vi una sottile differenza: la eliminazione precede e si conclude con la messa in
mano ad un avversario che si trova costretto ad uscire verso una carta franca del Morto privo di riprese, verso una carta
soggetta affrancandola, verso una forchetta o in taglio e scarto.
K3
In genere, la eliminazione di un palo viene effettuata nel gioco ad atout; tuttavia
K543
possibile effettuarla anche nel gioco a senza atout.
AQ63
Si presenta in genere con notevole frequenza.
AJT
Nel diagramma a lato, Sud gioca 6 PICCHE; Ovest attacca con la Dama di cuori.
2
976
N
La linea di gioco migliore la seguente: si prende in mano con l'Asso, si batte per
QJT2
O - E 876
precauzione l'Asso di picche (tutti rispondono), poi piccola cuori per il Re e cuori
J85
KT94
tagliata con il 10, piccola picche per il Re e cuori tagliata di Fante, battuta della Dama
S
87432
KQ9
di atout seguita da un altro atout.
AQJT854
A questo punto piccola fiori per il 10 del Morto ed Est, entrato in presa, pu tornare
A9
solamente a quadri o a fiori verso le forchette del Morto.
72
Il contratto stato cos mantenuto senza dover ricorrere ad impasse la cui riuscita
65
sempre aleatoria.
87
Nel diagramma a lato, Sud gioca 3 S.A. ed Ovest attacca con il Re di picche
AJ4
mentre Est scarta cuori. Sud deve star basso (non si tratta del Colpo di Bath,
KQT4
perch Est non ha picche!) per costringere Ovest a fare un'uscita favorevole.
AT93
Ovest gioca per il meglio quadri.

KQT6432
-N
Sud prende con il Fante e rigioca quadri per il Re di Nord e l'Asso di Est che

Q3
98762
riesce a quadri. Nord prende e rigioca la quarta quadri (Ovest scarta picche
O-E

865
A973
denunciando di possedere 10 carte fra picche e quadri). Quindi Nord prosegue
S

4
QJ85
con Asso e Re di fiori (su cui Ovest scarta picche).
AJ95
Ora la mano di Ovest contata: era partito con sette picche, due cuori, tre
KT5
quadri ed una fiori; ha ancora in mano due cuori e quattro picche.
J2
Sud pu ora procedere ad effettuare una delle due seguenti linee di gioco:
K762
1 - Messa in mano ad Ovest giocando il 9 di picche dalla mano. Ovest pu
rigiocare o picche (verso la forchetta Asso e Fante della mano) o uscire a cuori evitando al dichiarante l'imbarazzo della
scelta su chi effettuare il sorpasso alla Donna.
2 - Battere prima Asso e Re di cuori eliminando anche tale colore dalla mano di Ovest e metterlo poi in presa a picche con
il 9.
In questo caso il ritorno verso la forchetta della mano inevitabile ed il dichiarante ottiene anche una leve in pi perch
caduta la Donna di cuori (fa infatti due prese a fiori, tre a cuori, due a picche e tre a quadri).

91

Q53
AQ762
72
KQ8
T9642
95
T5
JT92

N
O-E
S

J8
KJT3
KQJ64
63

Nel diagramma riprodotto a lato, Sud gioca 3 S.A. dopo l'apertura di Nord di "1
Cuori" e l'interferenza di Est a "2 Quadri".
Ovest attacca con il 10 di quadri, lisciato da Sud, e gioca ancora quadri per il Fante
che fa presa.
Est ritorna a quadri e Sud prende con l'Asso mentre Ovest non risponde.
Per mantenere il contratto occorrono altre otto prese che si possono conseguire se le
fiori sono divise (quattro prese a fiori, tre a picche e l'Asso di cuori).
Al terzo giro di fiori Sud si accorge della cattiva ripartizione del palo e, ritenendo a
causa dellinterferenza di Est che l'impasse al Re di cuori non riuscirebbe, decide di
ricorrere alla manovra della messa in mano a quadri nei confronti di Est, dopo aver
eliminato anche le picche dalla sua mano.
Batte quindi tre giri di picche terminando in mano e quindi intavola il 9 di quadri per

AK7
84
A983
A754
Est che pu fare ancora una presa a quadri, ma fatalmente poi costretto a
giocare cuori verso la fourche di Nord.
Con la distribuzione riportata nel diagramma a lato, giocate 6 FIORI seduti in
Sud. Ovest attacca con il Fante di cuori.
Preso con l'Asso, battete tre giri di atout e tagliate una cuori dal morto.
Giocate poi quadri per il Re ed ancora quadri. Incassate tutte le quadri del Morto:
avete provveduto ad eliminare le quadri, gli atout dalle mani dei difensori e le
cuori dalla vostra mano e da quella del Morto. Ora giocate il 7 di picche e passate
indifferentemente la Regina o il 10 di picche dalla mano.
Ovest in presa non pu che riuscire a picche verso la vostra forchetta oppure in
taglio (dalla mano) e scarto di una picche dal Morto.
Anche questa volta il gioco di eliminazione dei colori laterali stato
provvidenziale e vi ha permesso di condurre in porto il contratto.

753
8
AQJT
A9743
KJ8
JT932
9652
5

N
O-E
S

86
KQ754
843
862

AQT42
A6
K7
KQJT

Prendiamo ora la mano riportata nel seguente diagramma in cui il contratto di 4 CUORI viene giocato da Sud dopo la
seguente dichiarazione:
-- Q76
QJ632
KQJ74
AKT43
93
8754
82

SUD

OVEST

NORD

EST

1 Picche
2 Cuori
3 Cuori

Passo
Passo
Passo

2 Quadri
2 S.A.
4 Cuori

Passo
Passo

J85
N
O - E KT8
T9
S

Terminata la dichiarazione, Ovest attacca con l'8 di fiori probabilmente da doubleton


se non da singolo.
Messo il Fante di fiori del Morto sull'attacco, Ovest fa sua la presa con l'Asso di fiori
e ritorna con il 10 di quadri.
AT963
Il problema principale del dichiarante consiste nella mancanza di collegamenti sulla
Q9762
linea che impedisce di andare al Morto, dopo aver battuto gli atout, per riscuotere le
AJ542
fiori o le quadri affrancate.
AK
Il piano di gioco formulato dal dichiarante prevede di sfruttare tutti gli atout del
5
morto per tagliare le picche perdenti della mano (ricordo infatti che ogni taglio fatto
dalla parte corta di atout apporta, normalmente, una presa supplementare).
Preso allora con l'Asso di quadri taglia il 2 di picche al Morto per rientrare in mano con il Re di quadri; altro taglio del 6 di
picche al Morto e ritorno in mano con il taglio del 4 di fiori.
Successivo taglio del 7 di picche al Morto con eliminazione delle picche dalla mano di Est.
Ora Dama di quadri in terra e, se Est non taglia, Sud scarta prima una picche perdente e successivamente un'altra Picche sul
Fante di fiori.
Il contratto viene mantenuto in quanto il dichiarante dovr ancora cedere alla difesa solo due prese in atout.
Se, invece, Est taglia, Sud surtaglia con il Fante e, dopo aver battuto anche l'Asso mette in presa Est giocando piccola atout
per il Re. Est possiede solo quadri e deve riuscire nel colore facendo da trampolino al dichiarante per raggiungere il
Morto, altrimenti isolato: pu cos scartare le picche perdenti sulle quadri franche del Morto.
In questo caso il contratto mantenuto con in pi una surleve.
Ma vi siete accorti che il contratto avrebbe potuto essere penalizzato se, quando il dichiarante ha battuto l'Asso di atout, il
difensore seduto in Est si fosse sbloccato gettando sull'Asso il suo Re di atout consentendo cos l'ingresso in mano ad Ovest
che avrebbe potuto incassare anche il Re e l'Asso di picche?
Certamente il povero Est non aveva il dono di sapere con esattezza se effettivamente il 9 di cuori fosse stato in mano al suo
compagno; se non fosse stato cos il tentativo di sblocco avrebbe consentito al dichiarante di fare una ulteriore presa in pi.

92

Tuttavia, l'unica possibilit per battere questo contratto giocato con molta bravura dal dichiarante consisteva proprio nello
sblocco da parte di Est.
Ricordatevi, se giocate un incontro a squadre o un Chicago, l'importante , innanzi tutto, battere un contratto di Manche.
Per far ci dovete tentare tutte le strade possibili anche se comportano il rischio che la manovra da voi ideata consenta al
dichiarante di fare delle prese in pi che hanno comunque poca influenza rispetto al punteggio conseguibile con la Manche,
soprattutto se in seconda (1 Match Point perso rispetto al guadagno di 15 M.P.).
Nel concludere largomento, vi sottopongo allattenzione la seguente massima costringete gli avversari a tornare dove voi
volete che rende sufficientemente lidea dellimportanza che ha per il dichiarante un corretto gioco di eliminazione dei
colori laterali seguito dalla messa in presa allavversario designato per ottenere un ritorno a voi favorevole (taglio e scarto
o verso una forchetta, o verso la mano che ha carte franche e che non altrimenti raggiungibile).

La lettura della mano.

La maggior parte dei giocatori "medi" gioca normalmente a bridge ad occhi bendati. Se avete intenzione di migliorare e
progredire dovete assolutamente imparare contare, a leggere cio le carte in mano agli avversari.
inutile, infatti, che conosciate la tecnica della eliminazione, della messa in mano, della riduzione di atout, della
compressione se poi non la sapete applicare non avendo letto la mano degli avversari: i colpi non riescono se non
vengono portati al momento giusto.
Se imparate a leggere la mano degli avversari come se giocaste a carte viste e conseguirete immediatamente un salto di
qualit come giocatori.
Per leggere la mano agli avversari avete bisogno di tanto esercizio e di mettere in pratica i seguenti consigli:
- state attenti alla licitazione e cercate di ricostruire la possibile distribuzione (non esitate a chiedere informazioni sulla
licita agli avversari);
- occhio all'attacco iniziale (gli avversari attaccano dando il conto delle carte possedute?);
- attenzione agli scarti avversari (chiedete se danno il conto o se sono segnali di preferenza) o a quelli del compagno ;
- contate sempre la mano, procedendo a giochi di eliminazione anche quando non lo ritenete necessario (una volta
abituati a farlo, non vi coster pi fatica farlo normalmente).
Nel seguente diagramma in cui Sud gioca 4 PICCHE, viene riportato un esempio di lettura della mano da parte del
dichiarante. Questa la dichiarazione:
SUD
OVEST
NORD EST
Q5
1 Picche
2 Quadri Passo
Passo
AT932
2 Picche
Passo
3 Picche Passo
ATTACCO: 4 DI CUORI
84
4 PICCHE Passo
Passo
Passo
T632
J6
T98
N
Si trattava delle ultime smazzate di un incontro a squadre e N/S avevano necessit di
K54
O - E QJ87 recuperare. Avendo due quadri perdenti, il dichiarante non pu perdere pi di una fiori.
AJT9632
K7
Dopo l'attacco di piccola cuori da parte di Ovest, il dichiarante pu fare la seguente
S
K
J975 analisi:
AK7432
- Ovest non ha Asso e Re di quadri, altrimenti avrebbe attaccato con un onore, non
6
fosse altro per vedere il morto;
Q5
- da escludere che l'attacco sia da un singolo perch altrimenti Est con KQJ di cuori
sesti ed un onore a quadri sarebbe intervenuto nella licita dicendo 2 cuori;
AQ84
- Ovest ha quindi attaccato di cartina sotto onore per cui Est ha uno o due onori a cuori.
A questo punto facile localizzare il Re di fiori in Ovest: sarebbe incomprensibile, infatti, giustificare il silenzio di Est con
un onore a quadri, quasi certamente due a cuori e con il Re di fiori.
Localizzato il Re di fiori in Ovest inutile fare l'impasse: c' da tirare l'Asso augurandosi che cada il Re secco.
Riuscito il primo colpo, c' da sperare che Ovest non abbia pi di due picche (la carenza di rientri al morto impedisce di
battere gli atout).
Ed allora ecco la linea vincente: si gioca lAsso di picche e piccola picche per la Dama ed infine piccola fiori per l'impasse
al Fante e al 9.

93

Nel successivo diagramma Sud gioca 6 PICCHE con attacco 10 di fiori. Una linea di gioco potrebbe essere la seguente:
fare cinque prese a picche, quattro a quadri (con i resti3-3, 35%) e, successivamente, limpasse a cuori (50%), che sommate
ad Asso di fiori ed Asso di cuori danno dodici prese.
J98
Ma la probabilit che il gioco riesca molto bassa:
AQ2
(p= 0,350,5=0,18).
K62
Altra linea di gioco possibile quella di giocare a Morto rovesciato, tagliando tre fiori
AQ73
dalla mano ed utilizzando gli atout del Morto per battere.
54
762
In tal modo si realizzano 6 prese in atout e, se le quadri sono 3-3, non occorre fare
N

JT964
K3
l'impasse al Re di cuori per mantenere il contratto.
O - E JT98

75
Vediamo di calcolare la probabilit di riuscita di questa linea di gioco.
S
JT52
K864
Il presupposto che gli atout siano 3-2 (68%).

AKQT3
Il contratto realizzato se le quadri sono 3-3 (35%), oppure facendo l'impasse a cuori
875
nel caso contrario (65% 50%).
AQ43
La probabilit totale sar allora: p= O,68 (0,35 + 0,65 0,5)= 0,46.
9
Avrebbe per potuto verificarsi un altro fatto importante: che le quattro quadri le
avesse Est per cui, dopo aver eliminato le fiori e le picche, mettendolo in presa con l'ultima quadri Est avrebbe dovuto
riuscire a cuori verso la forchetta.
In tal caso il contratto sarebbe stato imbattibile.
Ecco pertanto la linea di gioco da seguire. Preso al morto con Asso di fiori, si gioca piccola fiori tagliata di Asso, poi
piccola picche per l'8 del Morto e fiori tagliata di Re di picche. Quindi 10 di picche per il Fante ed ancora fiori tagliata di
Donna (tutti rispondono sui quattro giri di fiori e sulle due battute di picche).
A questo punto piccola quadri per il Re, battuta del 9 di picche (anche le picche sono state eliminate, risponde solo Est),
quadri per la Donna e quadri per l'Asso sul quale Est risponde ed Ovest scarta una cuori.
Ora, se il dichiarante ha contato la mano, Est ha la quarta quadri e due carte a cuori. Basta cedere la quarta quadri per
costringere Est ad uscire verso la forchetta di Asso e Regina di cuori del Morto!
Ed il contratto viene cos mantenuto senza aver dovuto ricorrere al sorpasso a cuori, che sarebbe andato male.
Penso che questi pochi esempi siano bastati a dimostrare l'importanza per il dichiarante di poter procedere a contare le
mani degli avversari.
E ricordatevi di questo: una volta abituati a contare la mano lo farete meccanicamente e non vi coster pi fatica il
farlo.
Ed ecco un'altra mano interessante in cui il conto della mano dei difensori risulta determinante per il dichiarante.
Il contratto cui pervenuto Sud 5 QUADRI ed Ovest attacca con Re ed Asso di cuori e quindi gioca il Fante di picche
catturato dall'Asso del Morto.
La licita:
AK94
74
JT83
KT4
J6
AKQT8
5
Q8753

N
O-E
S

QT8532
J63
764
9

SUD

OVEST

NORD

EST

1 Quadri
2 Fiori
5 QUADRI

1 Cuori
Passo
Passo

1 Picche
3 Quadri
Passo

Passo
Passo
Passo

Il dichiarante si ferma un attimo per studiare una linea di azione che gli permetta di
poter mantenere il contratto.
Dispone di dieci prese (cinque quadri, due picche, un taglio al Morto a cuori e due
prese a fiori); la undicesima presa pu venire da un riuscito impasse alla Donna di
7
fiori: ma da quale parte deve essere fatto l'impasse?
Prima di prendere una decisione il dichiarante deve provare a contare la mano agli
952
avversari. Quindi d tre battute di atout terminando al morto per giocare il Re di
AKQ92
picche e tagliare una piccola picche sulla quale Ovest non risponde (Est era partito
AJ62
con sei picche, tre quadri ed almeno due cuori).
Gioca quindi piccola cuori tagliata al morto (Est risponde e quindi ha tre cuori e, pertanto, una sola fiori).
A questo punto Sud gioca piccola fiori dal morto per il proprio Asso e, visto cadere il 9 alla propria destra (unica carta di
fiori in possesso di Est), pu muovere il Fante di fiori effettuando il sicuro impasse alla Donna in Ovest.
Con la linea di gioco descritta, il dichiarante gioca la mano in sicurezza senza dover ricorrere ad un impasse che potrebbe
non riuscirgli. Con un piccolo sforzo riuscito a contare le mani degli avversari e si accorto che Est aveva un singolo a
fiori: il contratto non poteva pi sfuggirgli.
Con i pochi esempi riportati stata illustrata l'importanza che ha per il dichiarante il contare la mano degli avversari; con
ci non abbiamo esaurito l'argomento importantissimo: altri esempi di conto della mano li troverete negli esercizi posti al
termine della lezione.

94

Il fattore tempo
noto che oltre la met dei contratti possono concludersi con una presa in pi o in meno.
Molte volte ci dipende dall'attacco iniziale, qualche volta dalla linea di gioco prescelta, ma a volte, a parit di linea di
gioco, l'incidenza del fattore tempo, di come cio si sviluppa la progressione del gioco, che pu essere determinante per
prendere un punteggio sopra media.
Potremo riassumere il concetto espresso con la massima: il gioco giusto al momento giusto.
Ci vero soprattutto per il dichiarante che pu programmare lo sviluppo del gioco per assicurarsi tutti i vantaggi possibili
nei giochi di fine mano. L'argomento interessante e di fondamentale importanza ed ogni buon libro di bridge gli dedica,
giustamente, ampi spazi.
A765
Quello che mi interessava avervi messo una pulce nell'orecchio e di proporvi la
T987
seguente smazzata in cui Sud gioca 5 CUORI dopo l'intervento di Ovest a quadri
9
e quello di Est a 5 fiori.
8765
L'attacco con l Asso di fiori tagliato di mano dal dichiarante che decide di 842
QJT9
N
proseguire a tagli incrociati. Gioca quindi una cartina di quadri dalla mano ed
J42
5
Ovest prende con il 10 per rigiocare fiori (?!).
O-E 4
AQT86
Il dichiarante taglia, gioca quadri per il taglio del Morto (Est non risponde e non
S
A2
KQJT943
surtaglia, il Fante di cuori localizzato in Ovest), rientra in mano con il Re di
K3
picche per tagliare un'altra quadri (?!).
AKQ63
Gioca quindi l'Asso di picche e taglia di mano un'altra picche con la Donna.
KJ7532
Taglia al Morto ancora una quadri e taglia di mano una fiori con il Re. A tre carte
--dalla fine pervenuto al finale illustrato nel sottostante diagramma.
Quando Sud gioca quadri, Ovest taglia di Fante e batte una cuori facendo cadere contem7
poraneamente il 10 del morto e l'Asso della mano: l'ultimo atout gli consente di battere il
T
contratto.
8
Anche in questa smazzata, come normalmente accade nello svolgimento del gioco, sia il
NON
J42
O - E CONTA difensore che il dichiarante hanno commesso degli errori che si sono annullati a vicenda.
Il contratto infatti irrealizzabile con l'attacco in atout.
A
Ma non questo l'errore: non sempre si pu fare l'attacco migliore.
KJ
Per Ovest avrebbe potuto sicuramente penalizzare il contratto se, dopo aver preso a quadri, avesse rigiocato atout.
Ma Ovest ha sbagliato a ritornare fiori per il taglio della mano, ed ora il contratto sarebbe stato fattibile, solo se il
dichiarante avesse ugualmente impostato la linea di gioco per tagli incrociati, ma avesse anche scelto oculatamente i tempi
di sviluppo della sua azione (il cosiddetto timing).
Infatti se alla sesta presa, dopo essere rientrato in mano con il Re di picche, il dichiarante avesse giocato picche per l'Asso
anzich tagliare ancora una quadri, avrebbe potuto successivamente tagliare una picche di mano, poi una quadri dal Morto
e ancora una fiori di mano con il Re. Giocata ora la terza quadri per il taglio dal Morto, la situazione a tre carte ancora
quella riportata nel diagramma precedente, solo che questa volta lo sviluppo del gioco ha variato la sua progressione e
spetta di giocare al Morto. Ci di vitale importanza perch ora il dichiarante pu tagliare di mano con l'Asso di cuori e
rigiocare quadri dalla mano promuovendo "en passant" il 10 di atout del Morto.
Spero che questa mano, in verit non molto difficile, vi sia servita per comprendere l'importanza del fattore tempo nello
svolgimento del gioco. Se farete attenzione, vi accorgerete spesso, magari dopo aver sbagliato, che, per assicurarvi il
contratto, avreste dovuto battere prima gli atout, oppure procedere prima ad un gioco di eliminazione o a cedere una presa
(colpo in bianco o rettifica del conto in vista di un possibile squeeze).
gi qualcosa che ve ne siate accorti anche se in ritardo. La prossima volta cercate di prevedere!
Prendete ora la seguente smazzata in cui il dichiarante gioca 4 CUORI e riceve l'attacco di Donna di quadri.
Sud ha quattro perdenti: una a cuori (se i resti sono 3-2), una a picche e due a quadri.
Q72
Una perdente a quadri potrebbe essere eliminata se i resti nel colore fossero 3-3,
T72
oppure se il dichiarante riuscisse a tagliare la quarta quadri dal Morto.
753
Il piano del gioco del dichiarante deve allora prevedere:
A652
JT9
A8643
1. battere gli atout;
N
2. tagliare o affrancare una quadri;
J83
O - E Q6
3. cedere una quadri.
QJT2
96
S

QJ4
T973
Ma quale deve essere lo sviluppo del gioco, ossia la giusta successione delle tre
K5
azioni che il dichiarante deve impostare? Se prendesse subito a quadri e battesse Asso
AK954
e Re di atout, quando Ovest prender a quadri potrebbe battere la terza cuori
AK84
impedendo il taglio di Nord e, dato l'attacco, scarse sarebbero le possibilit di trovare
K8
i resti 3-3 nel colore.

95

D'altronde, Ovest potrebbe non avere la terza cuori, ed in tal caso Sud potrebbe tagliare al morto la quarta quadri, ammesso
che Ovest non riesca a picche o che Est, entrato in presa con l'Asso, non batta l'ultimo atout di Nord.
La giusta successione invece la seguente: Sud inizia col cedere subito una quadri (colpo in bianco), tanto la perdente che
ha nel colore inevitabile. A questo punto il contratto imbattibile!
Preso infatti il ritorno nel colore con l'Asso, Sud batte Asso e Re di atout, gioca il Re di quadri, poi taglia al Morto la
quarta quadri.
Anche se il suo Re di quadri venisse tagliato o il taglio del Morto venisse surtagliato, ci ha poca importanza in quanto il
difensore taglierebbe con il suo atout vincente, mentre Sud avrebbe, comunque, eliminato la sua perdente.
Fare molta attenzione al fattore tempo (timing) , inoltre, molto importante per non correre il rischio di andare fuori gioco
dopo essere stati accorciati in atout.
Q543
Nella successiva smazzata, giocate 4 CUORI, contratto a cui siete pervenuti nel silenzio
KQ5
del campo avverso.
K85
Ricevete l'attacco di Fante di picche, sul quale passate la Donna del Morto; Est prende
K86
con il Re e gioca l'Asso di picche che voi tagliate.
JT96
AK87
N 32
Per realizzare l'ottimistico contratto dovete:
T97
1. battere gli atout e trovare i resti 3-3;
QJ3 O - E T2
2. affrancare le quadri;
S QJT52
A93
3. fare l'espasse all'Asso di fiori, sperando che sia in Ovest.
2
Facilmente l'Asso di fiori sar proprio in Ovest in quanto Est, passato durante la licita, se
AJ864
oltre all'Asso ed al Re di picche gi mostrati, avesse avuto anche l'Asso di fiori,
A9764
probabilmente avrebbe detto qualcosa, almeno come interferenza.
74
Se battete subito e cedete una quadri, il ritorno picche vi toglierebbe l'ultimo atout e,
quando passerete per l'Asso di fiori, il ritorno picche batterebbe il contratto.
Esistono due vie per fare la mano: cedere subito la quadri perdente (colpo in bianco) o giocare subito piccola fiori verso il
Morto. Anche se i difensori vi faranno tagliare nuovamente non correte rischi di andare fuorigioco: potrete permettervi il
lusso di ridare la mano agli avversari perch potrete tagliare ancora di mano rovesciando il Morto (pace all'anima sua).
Giocherete l'Asso e poi il Fante di cuori, quest'ultimo coperto con la Dama dal Morto; battuta dell'ultimo atout del Morto
sulla quale scarterete una quadri dalla mano. Quindi Re di quadri e piccola quadri per l'Asso; l'ultima quadri ormai
affrancata vi permetter di mantenere il contratto.
Abbiamo finora trattato il fattore tempo; non possiamo terminare la lezione senza accennare a quella che viene
comunemente chiamata la "Manovra in controtempo" o anche "Manovra di Milton-Work".
Tale tipo di gioco consiste nel muovere di piccola verso un onore situato dopo un Onore pi alto in possesso di un
avversario. Se quest'ultimo prende, affranca subito il numero di prese sufficienti per mantenere il contratto; se invece non
prende ci consente di incamerare in anticipo quella presa che sarebbe mancata per mantenere il contratto, qualora avessimo
effettuato una diversa linea di gioco. Con questo gioco prenderete in controtempo i difensori.
So di non essere stato molto chiaro: spero che l'esempio seguente serva per chiarire il concetto.
Sud gioca 3 S.A. e riceve l'attacco di Fante di picche.
A52
La linea Nord-Sud ha 29 p.O. e fermi in tutti i pali. Sembra pertanto che il contratto sia
KJ52
facile da mantenere. Il dichiarante sta basso dal Morto sull'attacco iniziale, Est copre con
JT73
la Donna e Sud sta ancora basso. Il ritorno picche preso dal Morto che gioca il Fante di
AQ
quadri per l'impasse al Re.
JT976
Q4
N
Ma Ovest prende e torna a picche, smontando l'ultimo fermo nel colore.

A93
O E T864
Ora al dichiarante non resta che sperare che l'Asso di cuori sia in mano ad Est che non ha

K6
854
S
pi picche. Ma anche l'Asso di cuori in Ovest ed il contratto battuto di una presa.

654
JT98
Colpa della sfortuna dir qualcuno. Nossignori!

K83
La colpa del dichiarante che ha giocato in maniera suicida. Infatti il contratto
Q7
imbattibile, basta che Sud scelga la giusta linea di gioco: alla seconda leve, deve
AQ92
prendere il ritorno picche di mano e giocare piccola cuori di mano verso il Morto
K732
(manovra in controtempo).
Se Ovest ad avere l'Asso e prende subito, il dichiarante mantiene il contratto con due prese a picche, tre prese a cuori, tre
prese a fiori ed una a quadri (senza fare il pericoloso impasse al Re).
Se invece Ovest non prende, il dichiarante ha fatto subito quella presa in pi che gli permetter di mantenere il proprio
contratto anche se va male l'impasse a quadri: infatti abbandona il gioco di cuori e fa subito l'impasse a quadri; prende al
Morto il ritorno a picche e mantiene il contratto con due prese a picche, una presa a cuori, tre prese a fiori e tre prese a
quadri. Chiaro, no?
Ma qualcuno potrebbe obiettare: ma se l'Asso di cuori ce l'ha Est anzich Ovest? Niente paura:
- se Est, come nel caso in esame, non ha pi picche (d'altronde l'aver superato al primo giro il Fante con la Dama un
chiaro segno di un doubleton), qualunque ritorno possa fare non pu impensierire il dichiarante che potr contare almeno
su due prese a picche, due prese a cuori, tre prese a quadri e tre prese a fiori;

96

- se Est ha ancora una picche, allora i resti delle picche sono 4-3, quindi, anche se l'impasse al Re di quadri andr male,
la difesa potr incassare solo due picche, l'Asso di cuori ed il Re di quadri.
Spero che l'esempio sia servito a chiarirvi in cosa consiste la classica manovra in controtempo, detta anche "Manovra di
Milton-Work" e che sappiate riconoscerla ed effettuarla quando vi capiter tra le mani.
Prima di concludere la lezione, voglio darvi questo consiglio: quando avete a disposizione pi linee di gioco diverse,
non domandatevi solo se ci che fate sia giusto, ma anche se lo state facendo con la giusta progressione e che cosa
succederebbe se cambiaste la sequenza ipotizzata dei tempi.

RIEPILOGO DELLA NONA LEZIONE


In questa lezione abbiamo approfondito alcune tecniche di gioco avanzate, la cui conoscenza un valido ausilio per il
dichiarante nella formulazione del Piano di Gioco prima e nella sua realizzazione poi.
Tali tecniche sono:
- Il taglio in croce;
- Il gioco a Morto rovesciato;
- Leliminazione e la messa in mano;
- La lettura della mano;
- Il fattore tempo (timing).
Gli argomenti trattati nel corso della lezione sono molto importanti e necessitano di successivo approfondimento da parte
di tutti i bridgisti.

MASSIME CHIAVE
Allungate i vostri atout
Questa massima vuole ricordarvi che nella formulazione del Piano di gioco dovete considerare anche lopportunit di
utilizzare gli atout per tagliare le vostre perdenti, anzich battere. Spesso potrete guadagnare delle prese supplementari,
oltre che con il taglio al Morto, procedendo ad effettuare tagli incrociati o giocando a Morto rovesciato.

Costringete lavversario a tornare dove voi volete


Per ottenere quanto sopra dovrete procedere ad uno scrupoloso gioco di eliminazione dei colori laterali e mettere in
mano un avversario obbligandolo ad un ritorno per voi favorevole.

Imparate a contare
Sforzatevi di contare le mani degli avversari: se imparerete a farlo conseguirete quel salto di qualit tanto agognato.

Gioco giusto al momento giusto


Questa massima vi ricorda di fare molta attenzione, nel formulare il Piano di Gioco, al timing che date alla vostra
manovra: basta una piccola disattenzione e vi troverete al posto sbagliato, nel momento sbagliato!

97

Esercizi

NORD - SUD

9/1. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A, K e . - La dichiarazione:


1 S.A. - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
KJT5
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
JT3
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
JT95
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
K7
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
43
862
S
Lunica possibilit di mantenere il contratto di non perdere pi di una presa a qua
AK54
976
E
O
dri, in cui posso tentare il doppio impasse con una probabilit di riuscita del 75%.
KQ2
843
N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
QT83
J964
Se non prendete una precauzione supplementare, il contratto sar battuto, in quanto
AQ97
sia il Re che la Dama di quadri sono fuori impasse. Prima di fare il doppio impasse,
Q82
dovete procedere ad un gioco di eliminazione dei colori laterali (fiori e, parzialmente
A76
delle picche); preso al terzo giro il ritorno cuori, date solo due colpi di atout, giocate
A52
Re, poi Asso di fiori e tagliate al Morto la terza fiori. Giocate il Fante di quadri per tentare il doppio impasse ed attendete
fiduciosi:
- se Est non ha il terzo atout, dovr tornare a quadri o a cuori/fiori, in taglio dal Morto (ecco perch non avete battuto
completamente) per lo scarto della quadri perdente della mano;
- se Est torna in atout (non nel caso dellesempio) dovrete prendere al Morto e tentare nuovamente limpasse a quadri,
sperando che gli Onori siano divisi.

E- S - O - N

9/2. Seduti in Est giocate 5 PICCHE e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:


1-2 -2-4
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
KJ932
4-5- 5- P
Vi servono undici prese, potete cederne due.
---P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
65432
Picche: 0 Cuori: 5 Quadri: 0 Fiori: 0 Totale: 5 perdenti
432
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
75
--O
Posso eliminare delle perdenti utilizzando gli atout del Morto per tagliare le cuori
KQJT9
S - N A87
perdenti della mano.
QT7
AKJ98
E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
J97
QT865
Qualunque sia il contratto che Est stia giocando, egli, dopo lattacco con il Re di
AQT864
cuori, potr fare tutte le prese procedendo a giocare a tagli incrociati, senza batte
65432
re neanche un giro di atout! Egli riuscir a fare ben undici prese con gli atout (ha
--ben allungato il colore di atout!) e le altre due con Asso e Re di fiori (che avr
AK
laccortezza di incassare subito, prima ancora di procedere con i tagli in croce).

9/3. Seduti in Sud giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di A, K ,Q poi atout . La dichiarazione: NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
1 - 4
AQ93
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
PAS
AQT7
Seconda fase: Quante perdenti ho?
2
Picche: 0 Cuori: 0
Quadri: 3 Fiori: 3 Totale: 6 perdenti
8754
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
8642
N KJT7
Potete eliminare le perdenti di quadri tagliandole al Morto.
53

42
O-E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K75
JT986
S
Preso al quarto giro il ritorno in atout, non dovete battere un altro giro di atout, ma
AKQ9
63
giocare Asso di quadri e tagliare quadri al Morto: avete gli atout pi alti e non corre
5
te rischi di essere surtagliati.
KJ986
Se invece battete un altro giro di atout, ve ne mancherebbe uno al Morto per tagliare
AQ43
la terza quadri e dovreste pertanto tentare un impasse a quadri o a picche (ed entram
JT2
bi non riuscirebbero!)

98

OVEST - EST
9/4. Seduti in Ovest giocate 6 CUORI e ricevete lattacco di A .
- La dichiarazione:
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
5432
2 - 3
Vi servono dodici prese, potete cederne una soltanto.
K92
3 - 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
AQ9
4 S.A. - 5
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 1 ? Totale: 2 ? perdenti
AJ5
6 - PAS
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
AK97
JT86
E
La presa che manca per mantenere il contratto pu venire dalle Fiori, se vi riesce lim 873
64
N - S 654
passe alla Dama.
732
O
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
T98
Q762
Anche in questa mano vi si presenta il solito dilemma: battere o non battere? Se battete
Q
la riuscita del contratto dipende solo dalla posizione della Dama di fiori: se fuori im AQJT5
passe non riuscirete a mantenerlo (p=0,5). Esiste per un modo pi probabile di fare il
KJT8
contratto: basta che i resti in atout siano 3-2 (p=0,67): giocare a Morto rovesciato.
K43
Dovete tagliare dalla mano le tre perdenti picche del Morto (utilizzando i rientri di Asso di fiori ed Asso di quadri), battere
solo due volte gli atout, superando la Dama con il Re e battere ancora il 9 di atout per eliminare lultimo in possesso di
Nord; giocate poi la Dama di quadri e rientrate in mano a quadri: sullultima quadri franca scarterete la perdente a fiori del
Morto!

9/5. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 10 . - La dichiarazione:


NORD - SUD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QJ98
1 - 2
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
A4
2 - 3
Seconda fase: Quante perdenti ho?
Q865
4 - 4
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 1 ? Totale: 4 ? perdenti
AQ3
PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
54
76
S J986
Potreste effettuare limpasse al Re di fiori oppure potrete eliminare una perdente a qua T732
E
- O K32
dri se saranno gli avversari a giocare per primi il colore.
AT9
N KJ62
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
T987
Se fate limpasse al Re di fiori ed esso non riesce, gli avversari tornerebbero nel colore
AKT32
e sareste voi a dover muovere il colore di quadri. Se invece procedete ad un gioco di eli
KQ5
minazione degli atout e delle cuori (sulla terza cuori scartate una fiori del Morto) potre J74
te giocare poi Asso di fiori e fiori a dare: lavversario che entrer in presa sar costretto
54
ad iniziare lui le quadri (ed allora basta che stiate bassi come secondo di mano perch possiate guadagnare una presa con la
figura che avete nel colore) oppure giocare fiori o cuori in taglio al Morto per lo scarto di una perdente di quadri della
mano.

EST - OVEST
1 - 2
9/6. Seduti in Est giocate 6 QUADRI e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:
2 - 3
Prima
fase:
Quante
perdenti
mi
posso
permettere?
5432
3 - 3
Vi
servono
dodici
prese,
potete
cederne
solo
una.
KQ9
4 - 4
Seconda
fase:
Quante
perdenti
ho?
AJ9
4 - 5
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 2 perdenti
A62
6 - PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
AKQ7
JT98
O
A prima vista non sembra possibile eliminare la perdente a picche (devo giocare per
T85
S - N 764
una down?)
63

752
E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
T954
QJ8
Come ultimo tentativo, provate ad allungare i vostri atout! Se considerate la Mano
6
Base quella del Morto, potete eliminare le sue tre perdenti tagliandole dalla mano,
AJ32
mentre potrete utilizzare quelle del Morto per eliminare gli atout dalle mani dei difen KQT84
sori; la picche perdente del Morto potrete scartarla poi sulla quarta cuori vincente
K73
della mano. Ricordatevi che giocando a Morto rovesciato, guadagnerete una presa solamente se riuscirete a fare un taglio
in pi della differenza fra il numero di atout della parte lunga e quello della parte corta (nellesempio: 5-3+1=3).

99

9/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A, K poi 10 . La dichiarazione:


S - O - N - E
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
Q876
1- 2-4- P
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
Q4
4- P - P - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
KQ5
Picche: 0 Cuori: 2 Quadri: 2 Fiori: 1 ? Totale: 5 o - perdenti
AJ92
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
4
932
N
Una perdente a quadri la posso eliminare mediante la promozione di Onori, dopo
AK9832
765
O - E AJ9872 aver ceduto la presa allAsso avversario. La perdente a fiori la posso eliminare se
T6
indovino la posizione delle fiori.
QT43
8
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKJT5
Prima di decidere se e come fare limpasse a fiori, provate a contare la mano ai di
JT
fensori! Sullattacco iniziale di Asso, Est dovrebbe aver dato il conto (ha un nu 43
mero di carte dispari, tre). Sul 10 di quadri mettete il Re del Morto: Est fa presa e
K765
torna nel colore (Ovest risponde). Battete tre volte atout e tagliate la terza quadri del Morto (Ovest non risponde).
Conoscete ora la Mano di Ovest che era partito con sei cuori, una picche, due quadri e quattro fiori: sapete anche come
dovrete giocare le fiori. Battete il Re di fiori per catturare uneventuale Dama secca di Est e poi giocate piccola fiori
passando il 9 del Morto facendo limpasse alla Dama e al 10 di Ovest; rientrate in mano con latout e rinnovate limpasse a
fiori.
9/8. Seduti in Ovest giocate 6 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 8 . La dichiarazione:
OVEST - EST
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
AQ
2 S.A. - 6 S.A.
Vi servono dodici prese.
J73
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
T7542
Picche: 3 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 8 prese
QJ9
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
J73
T985
E
Potete sviluppare altre quattro prese con il palo di quadri (se siete fortunati!)
Q964
T82
N
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
93
AJ8
O
Anche se siete stati fortunati a trovare lAsso di quadri in Sud, dovete stare attenti al
8752
T63
timing e alla gestione dei rientri. Guai a chi prende al Morto lattacco iniziale per
K642
giocare subito quadri! Sud starebbe basso e voi dovreste andare al Morto con la Da AK5
ma di picche per rigiocare quadri: questa volta Sud prenderebbe e rigiocherebbe pic
KQ6
che togliendo al Morto lunico rientro rimasto quando il palo di quadri ancora bloc
AK4
cato dal Re della mano. Il corretto timing di prendere in mano lattacco iniziale, andare al Morto con la Dama di picche
per giocare lespasse a quadri, tornare al Morto con lAsso di picche per ripeterlo. Sia che Sud prenda o no, manterrete
ugualmente il contratto in quanto il rientro che avete al Morto (Dama di fiori) inattaccabile in quanto protetto dal Re di
fiori che ancora avete nella vostra mano.

N - E -S- O

9/9. Seduti in Nord giocate 6 QUADRI e ricevete lattacco di J .


La dichiarazione:
1 - P - 1 -1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A74
2- 2 -3-P
Vi servono dodici prese, potete cederne una sola.
Q7642
4 - P - 4 SA - P
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A4
5- P - 6-P
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 2 ? Totale: 2 perdenti
Q52
P - P
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
JT932
KQ865
S
Potete cercare di fare la presa mancante a fiori (unica possibilit).
98
E - O JT53
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
652
83
N
Potreste tentare lespasse a fiori dopo aver giocato lAsso: se il Re in Est potrete
J96
KT
ottenere la presa mancante. Ma c unaltra considerazione da fare: Ovest interve ---nuto nella licita, pertanto dovete fare a lui il Re di fiori per giustificare un punteggio
AK
di intervento. E allora addio dodicesima leve?
KQJT97
Non ancora detto: potrebbe avere il Re di fiori secondo! Dovrete allora sfruttare
A8743
tale possibilit affinch, dopo aver proceduto ad un gioco di eliminazione e spogliarello di Ovest, eliminando dalle sue
mani le quadri e dandogli la mano a fiori, egli sia costretto a tornare a cuori o a picche facendovi da trampolino verso il
Morto per riscuotere lAsso di picche, la Dama di fiori e quella di cuori sulle quali si involeranno tre perdenti di fiori della
Mano. Tagliate quindi di mano lattacco iniziale, battete tre giri di atout ed anche Asso e Re di cuori.
Giocate lAsso di fiori e mettete in mano Ovest con il Re di fiori secondo e state ad aspettare fiduciosi il vostro trionfo!

100

Lezione X

IL GIOCO DELLA DIFESA

(1)

Giocare in Difesa
Giocare bene in Difesa una questione di estrema importanza: basti considerare che mediamente giocherete una volta
come dichiarante, una volta sarete il Morto ma ben due volte giocherete in Difesa. Un buon difensore alla lunga
sempre un vincente ed ricercato volentieri come partner in una partita libera o in un torneo.
Voglio in questa sede anticiparvi due massime molto importanti:
- Prima di giocare una qualsiasi carta, pensateci bene: ci deve essere una ragione per farlo!
- Lo scopo della Difesa deve essere quello di battere il contratto, non di rinviare una carta normale in modo da non
incorrere nelle ire del compagno; e tale scopo deve essere sempre ricercato, anche se talvolta, potrete regalare una
presa agli avversari (ma ci non deve diventare unabitudine).
Tenete ancora presente che, giocando in Difesa, vi si presenteranno due situazioni.
La prima, e di gran lunga la pi frequente, vede il dichiarante cercare di affrancare un colore lungo della sua mano o del
Morto, per trovare le prese mancanti. In questo caso, i difensori dovranno essere aggressivi e cercare di affrancare le
proprie prese prima che il dichiarante abbia affrancato le sue, anche se ci potrebbe significare correre dei rischi.
Negli altri casi, il dichiarante non ha colori sufficientemente lunghi e dovr effettuare delle manovre abbastanza
rischiose, come effettuare impasse nei colori corti o procedere allaffrancamento di colori di sette carte divise 4-3; i
difensori devono allora adottare una tattica passiva, cercando di non muovere loro per primi nuovi colori.
Ricordatevi: chi per primo muove un colore, generalmente regala prese!
Come potete riconoscere in quale delle due situazioni vi trovate?
Allinizio landamento che ha avuto la dichiarazione e, successivamente, la vista delle carte del Morto ed il modo di
giocare del dichiarante che pu mettervi sullavviso.
Altra cosa fondamentale lattacco iniziale: molto spesso un buon attacco batte il contratto, mentre un attacco sbagliato,
o pi semplicemente non indovinato, lo regala al dichiarante.
E che dire dellaffiatamento e dellintesa che deve esserci fra i difensori? Non si pu giocare bene in Difesa se non si
capiscono ed assecondano le intenzioni del proprio partner; in alcuni casi si dovranno inviargli alcuni segnali per
incoraggiarlo a mantenere la strada intrapresa oppure per desistervi.
Quelle accennate sono tutte cose di vitale importanza e sulle quali torneremo pi dettagliatamente sia nel corso della
presente lezione sia in quella successiva.

I segnali preferenziali

Quando il vostro compagno attacca in un colore, quando possibile, dovete subito segnalargli il vostro desiderio a che egli
continui a giocare nel colore o vi rigiochi la prima volta che rientra in presa.
In Italia ormai comunemente diffuso il sistema "pari/dispari".
Scartando una carta dispari richiedete, generalmente, un ritorno nel colore della carta scartata; se invece scartate una carta
pari rifiutate un ritorno nel colore. Pi alta la carta dispari scartata e pi chiamate nel colore; viceversa, pi piccola la
carta pari che scartate e pi rifiutate nel colore.
Dovete comunque fare molta attenzione alle carte scartate dal compagno, comparandole con quelle che voi possedete e con
quelle visibili del morto al fine di ben valutare il significato dello scarto: un 3 potrebbe rifiutare, se il vostro compagno non
possiede carte pari; un 8 potrebbe chiamare, se non ha che carte pari.
Possiamo riportare nella seguente scala in ordine decrescente di chiamata e crescente di rifiuto tutte le carte dal 2 al 9.
9 - 7 - 5 - 3 - 8 - 6 - 4 - 2
Come potete vedere il 9 la carta che chiama pi di tutte le altre (per permettervi di scartare un 9, quasi un Onore, dovrete
proprio stare bene nel colore), il 2 quella del rifiuto assoluto.
Prima di proseguire oltre, penso sia indispensabile chiarire una questione molto controversa: rispondendo al colore, potete
solo accettare o rifiutare il colore; non potete contemporaneamente chiamare in altro colore.
Ad esempio, il vostro compagno attacca con il Re di picche e voi possedete 7, 5 e 2.

101

Per rifiutare potete scartare solo il due: ma non per questo chiamate l'uscita nel palo basso fra i due rimanenti (escluso
l'atout). Cos come, ferme restando le vostre carte negli altri colori, se aveste nel colore di attacco 8, 7 e 5, per rifiutare
sareste costretti a giocare l'8 di picche, ma, per il fatto di aver scartato una carta pari alta, non chiamereste certo nel palo
alto fra i due rimanenti, escluso l'atout. In entrambi i casi rifiutereste semplicemente il ritorno picche.
Una piccola variante a quanto esposto, che vi suggerisco di adottare, che se il vostro compagno attacca di Asso in un
contratto ad atout (potrebbe avere interesse ad avere un taglio o a darvi un taglio, ma le due cose dovrebbero risultarvi
evidenti), date il conto della carta: non ha importanza che giochiate una carta pari o dispari, ma con due scarti successivi
nel colore giocando bassa-alta gli comunicherete che avete un numero pari di carte (4 o 2 ) e giocando media-bassa (o in
alcuni casi addirittura alta-bassa) che avete un numero dispari di carte nel colore (5 o 3). Sapr regolarsi se proseguire nel
colore per darvi un taglio, o cambiare palo per evitare l'affrancamento di un Onore del dichiarante.
Anche quando il dichiarante batte gli atout oppure siete voi a procedere a dei tagli, esiste un segnale per comunicare il
possesso di un numero pari o dispari di atout: lo stesso precedentemente visto.
Giocherete le atouts a salire se ne avete un numero pari, giocherete alta-bassa se ne avete un numero dispari (naturalmente
la o le carte che vi resteranno in mano saranno pi elevate di quelle giocate per prime). Cos facendo il vostro compagno
sapr se avrete ancora un atout per darvi o meno un possibile taglio.
Fate per attenzione. Come vedremo successivamente, la maggior parte dei giocatori d il conto delle carte possedute in
colori diversi dallatout in maniera opposta; ma ritorneremo sullargomento.
Infine, potete dare segnali preferenziali in un seme quando, giocando il vostro compagno o il dichiarante in un colore in
cui non avete pi carte, scartate una carta dispari per chiamare o pari per rifiutare.
Solo in quest'ultimo caso potete applicare la convenzione Lavinthal per cui lo scarto di una cartina pari piccola, oltre a
rifiutare il palo scartato, chiama nel palo minore fra i due restanti (escluso quello di atout), mentre lo scarto di una pari
alta, oltre a rifiutare il palo scartato, chiama nel palo pi nobile dei restanti, escluso quello di atout.
Un'altra applicazione della convenzione Lavinthal la seguente: giocate contro un contratto a S.A. e battete Asso, Re e Da
ma di quadri sperando nella caduta del Fante, che invece quarto e regge tranquillamente. Vi resta in mano il 10, il 7 e il
2.
Ebbene se per far cadere il Fante utilizzate il 10 comunicherete al vostro partner che volete un ritorno picche, se giocate il
7 volete un ritorno cuori, se giocate il 2 volete un ritorno fiori.
Oppure, potrete utilizzare ancora la Convenzione Lavinthal attaccando di Asso contro un contratto con atout picche, in un
colore (per es. cuori in cui avete A8762) che pensate possa essere tagliato al secondo giro dal vostro compagno.
Dopo aver giocato l'Asso, se rigiocherete il 2 di cuori volete un ritorno fiori (colore pi basso escluso cuori e l'atout),
mentre se giocate l'8 volete un ritorno quadri (colore pi alto escluso cuori e l'atout).
Nel diagramma a lato stata riportata una smazzata in cui la convenzione Lavinthal stata applicata due volte con risultati
dirompenti per il dichiarante Sud che imprudentemente gioca un contratto di 4
K86
PICCHE contrate.
KQ6
Ovest attacca con l'Asso di cuori e rigioca il 10 di cuori per il taglio di Est.
J954
Poich Ovest gli ha dato il taglio giocando una carta alta, Est ritiene giustamente
QJ8
che essa sia un invito a tornare a quadri, il colore di rango pi elevato escluso
5
432
latout e le cuori.
N
AT7542 O - E 8
E, ubbidiente al segnale, ritorna quadri. Ovest prende con la Donna e questa volta
rinvia il 2 di cuori, segnale evidente per un ritorno fiori.
AQ6
T872
S
Est taglia nuovamente e, sempre ubbidiente, riesce fiori. Sud sta basso ed Ovest fa
KT3
97542
una
presa con il Re di fiori ed unaltra la fa con lAsso di quadri.
AQJT97
In
totale
sei prese per la difesa per 3 down contrate.
J93
Chiaro ora il concetto della Convenzione Lavinthal?
K3
Potete applicare tale convenzione anche nel colore di attacco qualora vediate che il
A6
Morto singolo.
Generalmente, ma non sempre!, non avete alcun interesse a che il vostro compagno prosegua nel colore per far tagliare il
morto: per cui scartando una cartina (sia essa pari che dispari in questo caso) comunicate che volete un ritorno nel pi
basso dei colori restanti, escluso l'atout; lo scarto di una carta alta (pari o dispari) significher un gradimento per un ritorno
nel colore alto, escluso l'atout.
Per quanto riguarda l'affermazione che qualche volta vi pu essere interesse a far tagliare il Morto, ci si verifica quando
possiede un palo lungo, senza rientri laterali per poterlo affrancare, se non una carta media in atout.
Ebbene, se lo costringete a tagliare subito, potete distruggere anticipatamente un vitale rientro, impedendo l'affrancamento
del colore lungo.
Come potete rendervi conto, tutto nel bridge relativo e dipende sempre dalla situazione particolare di una smazzata:
pertanto cercate sempre di ragionare e troverete la giusta carta da giocare.
Ed ora immaginate il vostro compagno pieno di punti e voi con una mano bianca: i vostri avversari hanno vinto la licita e
si apprestano a giocare un parziale. Il vostro compagno attacca in un palo dominato dai vostri avversari. Ebbene, se avete
una carta dispari il caso di giocarla subito: comunicherete al vostro partner che bene che giochi esclusivamente con le
sue carte senza riporre alcun affidamento su di voi.
102

Se ha combinato una "frittata" con l'attacco iniziale bene che non ne faccia altre giocando in altri colori facendo vani
tentativi di avere la vostra collaborazione.
Ancora, potete fare un segnale preferenziale a colore del tipo Lavinthal in un colore giocato dall'avversario. Cos una carta
"alta" che scarterete non essendovi costretto potrebbe significare un gradimento
per un colore "alto". questo il caso rappresentato con la smazzata rappresentata a
KQ
lato, nella quale Sud gioca 1 S.A. dopo lapertura di Nord di 1 Quadri. Ovest attacca
K432
con la Donna di cuori che Sud prende con l'Asso. Il ritorno quadri viene subito
KQJT2
preso da Ovest con l'Asso. Se voi, seduto in Est, vi affrettate a scartare l'8 (carta non
Q9
obbligata), il vostro compagno potrebbe prendere in seria considerazione che il
72
AJT95
N
vostro scarto potrebbe essere un segnale di preferenza per le picche.

QJT76
Infatti perfettamente inutile che diate il conto delle quadri, avendo il vostro
O-E 9
843
compagno gi preso con l'Asso. N potete avere l'8 secco, altrimenti il dichiarante A9
S
avrebbe cinque quadri e non avrebbe licitato 1 S.A. ma 2 quadri in appoggio.
A876
J543
Allora il vostro 8 deve essere un segnale preferenziale a picche.
8643
Ovest gioca allora il 7 di picche e voi confermate la chiamata scartando il 5, dando
A85
contemporaneamente un colpo in bianco nel colore: non avendo rientri laterali
765
dovete conservare il rientro allinterno del colore. Quando Ovest rientra in presa con
KT2
l'Asso di fiori ritorner a picche e, anche se ci non sufficiente a battere il
contratto, potrete farvi le rimanenti picche ed eviterete che il dichiarante faccia una surleve.
Nella seguente smazzata, riprodotta nel diagramma sottostante, viene riportato
KJ75
un esempio in cui, per applicare la convenzione Lavinthal, si deve aspettare che
5
venga giocato il secondo giro nel colore e viene utilizzata una carta dispari per
Q5
dare lindicazione. Nel contratto di 4 PICCHE, Ovest ha attaccato con la Donna
di fiori, per il Re del Morto mentre Est rifiuta nel colore giocando l'8 di fiori, la
AKT652
carta
pi alta posseduta, chiamando contemporaneamente un'eventuale uscita a
A4
2
N
cuori. Il dichiarante, dopo aver fatto un giro di atout ed essere rimasto in presa,
K32
O - E AQ9876
ha proseguito con il Fante di fiori superato dall'Asso, mentre Est seguiva con il 3,
K98762
JT3
e sul 10 di fiori ha scartato il 4 di quadri (!).
S
Q9
873
Ovest, nel timore che sull'altra fiori sparisse ...... un'altra quadri, ha tagliato con
QT9863
l'Asso di atout ed tornato a quadri. Sud ha preso con l'Asso, andato al Morto
con una piccola picche e le tre cuori perdenti della mano sono sparite sulle fiori
JT4
vincenti. Ha allineato cos dodici prese conseguendo il top integrale grazie alla
A4
incomprensione dei difensori.
J4
Ovest aveva preso un abbaglio ritenendo che l'8 di fiori scartato da Est
sull'attacco iniziale fosse stato solo un rifiuto del colore (infatti anche se avesse scartato il 3 di fiori, esso non poteva e non
doveva essere scambiato per un segnale di gradimento in quanto il palo di fiori del morto era ormai affrancato, ma avrebbe
dovuto essere interpretato come un segnale di gradimento per le quadri, colore minore) ed il 3 di fiori giocato da Est sulla
seconda fiori, come un gradimento per le quadri.
Ma anche Est ha una parte di responsabilit: se sulla seconda fiori avesse giocato il 7, la carta pi alta posseduta avrebbe
chiamato disperatamente a cuori e non ci sarebbero state pi attenuanti per il distratto Ovest.
Come abbiamo gi accennato, la Convenzione Lavinthal pu essere applicata anche nei contratti a S.A., solo che in questo
caso, per poter indovinare il giusto ritorno, sar necessario un istante di riflessione e di analisi della dichiarazione e delle
indicazioni che possono provenire dalla visione delle carte del Morto e delle proprie.
K9
Nel successivo diagramma Sud gioca il contratto di 3 S.A. e riceve l'attacco di Dama
7652
di cuori. Est prende subito con l'Asso per non restare bloccato e ritorna nel colore per
T4
il Re del dichiarante. Ovest gioca il Fante di cuori, la carta pi alta fra quelle
possedute nel colore, segnalando di avere una ripresa nel pi nobile dei due possibili
AQT87
ritorni di Est (quadri o picche, escludendo le fiori per l'esistenza della forchetta al A65
J874
N
Morto) qualora rientri in presa. Quando Est far presa con il Re di fiori, sapr quale
QJT98 O - E A3
colore giocare. Se, invece, Est fosse ritornato a quadri, ritorno possibile senza l'uso
98653
S
della Convenzione Lavinthal, il dichiarante avrebbe addirittura fatto una presa in pi. 7

5432
K6
Mi rendo conto che non facile per un bridgista anche di buon livello avere idee
molto chiare sulle segnalazioni di chiamata/rifiuto e di conto della carta. Infatti, un
QT32
segnale pu essere chiaro per chi lo invia, ma potrebbe essere capito in tutt'altra
K4
maniera dal compagno. La regola di comportamento piuttosto facile da enunciare
AKQJ2
ma non lo sar altrettanto la sua comprensione e la corretta applicazione. Ogni volta
J9
che vuole mandare una segnalazione, ciascun difensore deve porsi la domanda:
"Qual l'informazione che il mio compagno si attende da me?".

103

Dovr, pertanto, ragionare nella seguente maniera:


- in un colore in cui ha attaccato (con un Onore), chiamo con una carta dispari (oppure alta pari se non possiedo neanche
una carta dispari); oppure rifiuto con una carta pari (o dispari piccola se non ho carte pari) in caso contrario;
- in un colore affrancabile dell'avversario, in una mano in cui carente di rientri, do il conto affinch il mio compagno
possa prendere al momento migliore (quando cio non vi siano pi collegamenti fra le due mani);
- quando il mio partner ha fatto un attacco particolarmente buono posso segnalargli di avere un buon complemento nel
colore di attacco scartando carte insolitamente alte nei colori giocati dal dichiarante (chiamata di SMITH);
- quando, essendo rimasto in presa sullattacco iniziale del mio compagno, non posso pi rigiocare nel colore dell'attacco
iniziale per non regalare prese e sono costretto ad attaccare in un nuovo colore, contrattacco:
. con una carta alta per indicare interesse a che il mio compagno ritorni nel colore dell'attacco iniziale;
. con una carta piccola se voglio manifestare linteresse di abbandonare il colore dell'attacco iniziale e leventuale
interesse a sviluppare il nuovo colore.
A conclusione dellargomento, esaminiamo la seguente smazzata in cui Sud gioca 3 S.A. con attacco 6 di picche, quarta
migliore. Est mette il Fante coperto dal Re del dichiarante. Dopo l'attacco e
98
l'applicazione della regola dell'11, sapete che ormai il palo di picche affrancato.
AQ753
Ma c' un piccolo problema: il vostro compagno lo ignora. Ebbene se utilizzate la
KT4
convenzione SMITH potete invitarlo a rigiocare nel colore dell'attacco iniziale
KQ3
scartando carte insolitamente alte nei colori manovrati dal dichiarante. Supponiamo che
AT763
QJ4
N KJ86
questi giochi quadri per il Re seguito dal 10. Con quale sequenza Est deve scartare le
T4
due quadri possedute? Prima l'8 e poi il 2 (avrebbe fatto la stessa eco se avesse voluto
O - E 82
Q75
segnalare il possesso di tre carte a quadri) ma, in questo caso, dare il conto delle carte
S T964
872
possedute da parte di Est sarebbe stata una cosa completamente inutile..
K52
Ma Ovest avrebbe capito che, invece, Est lo stava invitando a tornare a picche?
92
Non lo so con sicurezza, ma almeno Est ha provato a comunicarglielo.
AJ963
Come potete osservare, i segnali codificati che si possono scambiare i difensori sono
AJ5
molti e numerosi ma quel che pi dovete tenere presente che non esiste una
standardizzazione. Selezionate allora quelli che pi vi piacciono e che meglio si attagliano alle vostre caratteristiche, ma
non dimenticate di accordarvi con un compagno occasionale e di avvisare, per correttezza, gli ignari avversari.

L'eco distribuzionale
L'eco distribuzionale ha lo scopo di far conoscere al compagno il numero di carte che si possiedono in un determinato
colore, anche l'atout, mediante lo scarto di due successive carte.
Un difensore pu segnalare al proprio partner quante carte possiede in un colore, sia pure l'atout, scartando a crescere se
possiede un numero di carte pari (2 o 4) e a decrescere se ne ha un numero di carte dispari ( 3 o 5).
Il perch meglio scartare a crescere con un numero di carte pari risulta evidente pensando di avere in atout il Re
secondo: alla prima battuta il vostro compagno prende di Asso.
Voi cosa scartate? Sicuramente non il Re! Viceversa, se possedete Fante, 4 e 3 in atout ed il dichiarante batte l'Asso di
atout e poi rigioca atout per il Re del vostro compagno, penso che non ci siano problemi se, per indicargli il possesso di
un numero di atout dispari, giocate la prima volta il 4 e la seconda il 3.
Il vostro compagno sapr che avete ancora una atout e manovrer in modo di farvi fare un taglio o di farvi promuovere un
vostro eventuale Fante terzo.
La segnalazione con l'eco di atout pu essere fatta anche se fate dei tagli (a crescere per indicare un numero pari di atout,
a decrescere per indicarne un numero dispari).
Il conto delle carte possedute in un colore diverso dalla atout pu avvenire con le stesse modalit (alta-bassa indicando un
numero dispari e bassa-alta un numero pari).
Tenete per presente che molti giocatori danno il conto delle carte possedute in un colore diverso dall'atout in maniera
opposta a quello dell'eco in atout. necessario, pertanto, prendere precisi accordi con il proprio compagno ed informarsi
sulla convenzione adottata dagli avversari qualora siate voi il dichiarante.
Il conto delle carte uno strumento molto potente a vostra disposizione in quanto serve a ricostruire le mani nascoste, ma
ricordate che pu ritorcersi contro di voi, specialmente se state giocando contro avversari forti, in quanto li agevolerete
nella lettura della vostra mano e di quella del vostro compagno.
Cos facendo, come se giocassero a carte scoperte!
Vi consiglio, quindi, di impiegare le segnalazioni del numero di carte possedute solo quando sia necessario, ad esempio
per segnalare al vostro compagno (o lui a voi) il numero di carte possedute in un colore lungo del Morto che non
disponga di riprese in altri colori laterali.
104

In tal modo, il vostro compagno o voi stesso, a seconda di chi ha il fermo in tale colore, potr incassarlo
dichiarante giocher l'ultima carta posseduta nel colore e non ne avr altre per andare al Morto.
Vediamo ora alcuni esempi di echi distribuzionali (eco d'atout ed eco di blocco)
852
associati alla utilizzazione della convenzione Lavinthal.
643
Nella seguente smazzata il dichiarante gioca 3 FIORI e riceve l'attacco di Asso di
KQ63
quadri, sul quale Est scarta il 10, carta alta indicante il possesso di un numero di carte
A75
dispari e, probabilmente, di un singolo. Ovest riesce nel colore con il 9 di quadri (carta AQT6
N
alta) segnalando di volere un ritorno picche.
J8
O-E
Est taglia con l'8 di fiori e, ubbidiente al segnale ricevuto, rinvia picche.
A9752
S
Ovest prende con la Donna e rigioca il 7 di quadri.
42
Ora Est taglia con il 3 di fiori, comunicando al compagno di essere inizialmente
KJ
partito con tre atout avendo tagliato di alta-bassa.
AKQ
Est riesce a picche ed Ovest, presa la mano, pu tranquillamente tornare a quadri
J84
sicuro che Est taglier per la terza volta e, qualora in possesso del Re di atout, il
QJT96
contratto sar cos battuto per la perfetta intesa intercorsa fra i difensori.

quando il

9743
T9752
T
K83

In quest'altra smazzata Sud gioca


982
985
QT763
72
KT7
Q543
N
T64
O - E 732
954
A82
S
QJT8
543
AJ6
AKQJ
KJ
AK96

3 S.A. e riceve l'attacco di Dama di fiori presa con l'Asso dal dichiarante che spera di
mantenere il contratto con quattro prese a cuori, due a fiori, due a quadri ed una a
picche. Il dichiarante gioca subito il Re di quadri sul quale Ovest scarta il 9 ed Est sta
basso. Sud gioca poi il Fante di quadri ed Ovest scarta il 4 mentre Sud scarta una
piccola quadri dal Morto.
Ma ora Est pu tranquillamente prendere con l'Asso al secondo giro di quadri in
quanto il suo compagno gli ha segnalato di possedere un numero dispari di carte nel
colore e quindi il dichiarante ne ha solo due! Con l'adozione della convenzione dell'eco
di blocco, la difesa ha potuto battere un contratto di 3 S.A. chiamato con ben 28 punti
a disposizione.
Vi infine da notare che anche se le quadri fossero state invertite nelle mani dei
difensori, Ovest avrebbe lisciato al primo giro ed avrebbe visto Est scartare il 9 di
quadri, carta che lasciava presagire giustamente una seconda risposta a decrescere,
indicante un numero di carte posseduto dispari.
Pertanto, Ovest avrebbe dovuto ugualmente prendere al secondo giro.
D'altronde, se invece Est fosse stato singolo, ci avrebbe comportato il fatto che Sud era partito con quattro quadri per cui
Ovest non avrebbe comunque potuto bloccare il palo di sviluppo del Morto, in quanto il dichiarante avrebbe avuto nel
colore pi carte di lui.
K76
Esaminiamo ora la seguente smazzata nella quale il dichiarante gioca il contratto di
765
3 S.A. contro dei difensori fissati nel dare il conto della carta in ogni occasione.
653
L'attacco di Ovest con il Fante di Cuori sul quale Est mette il 3 (carta piccola
KJT5
foriera di un numero di carte pari). Il dichiarante prende con lAsso.
2
AT9543
N
Per mantenere il contratto, il dichiarante deve poter fare due prese a fiori. Gioca JT98
O - E 43
quindi Dama di fiori ed Ovest mette il 6 mentre Est sta basso. Sud prosegue con il 3
J982
QT
di fiori sul quale Ovest mette il 7 (bassa-alta avendo 2 o 4 carte).
S
9876
A42
Est nelle condizioni di poter prendere il Re di Nord con l'Asso, in quanto spera di
QJ8
aver bloccato il palo di fiori del morto. Riesce quindi con una cartina di cuori che il
AKQ2
dichiarante prende con il Re. Prima di rischiare l'unico rientro del morto, il
AK74
dichiarante prova a "leggere" le mani degli avversari. Gioca l'Asso di quadri per il 2
Q3
di Ovest (ha quattro carte) ed Est giustamente si sblocca scartando la Donna di quadri
per evitare una messa in mano da parte del dichiarante, che gioca successivamente piccola quadri. Ovest deve essere bravo
per mettere in atto il cosiddetto "Colpo del Coccodrillo", cio passare il Fante di quadri per evitare la messa in mano di
Est che avrebbe poi dovuto ritornare a picche o a fiori.
Ovest per il meglio gioca ancora cuori (Est non risponde) ed il dichiarante, preso con la Dama gioca Dama di picche che
Est deve filare per non fornire un rientro al morto. Gioca ancora il Fante di picche ed Ovest non risponde (aveva
inizialmente una tricolore con singolo a picche) ed Est deve ancora filare.
A questo punto il dichiarante, avendo ormai isolato le comunicazioni fra i difensori, gioca Re di quadri e quindi mette in
mano Ovest giocando piccola quadri (o cuori).
Ovest pu ancora fare una presa a cuori (o a quadri), ma costretto a portare una fiori al morto permettendo al dichiarante
di mantenere il contratto con due prese a fiori, due prese a picche, due prese a quadri e tre prese a cuori.
Come avete potuto vedere da questo esempio, lo scambio di informazioni fra i difensori ha loro permesso di giocare al
meglio e di rendere di difficile realizzazione questo contratto di 3 S.A. che il bravo dichiarante ha potuto portare in porto
grazie anche al fatto di aver saputo sfruttare a suo vantaggio le informazioni scambiatesi dai difensori.

105

L'attacco iniziale
L'attacco iniziale di un difensore una cosa importantissima che determina spesso la sorte di un contratto. La scelta del
seme e della carta di attacco deriva quasi sempre dall'andamento della licita, dalle dichiarazioni del compagno e degli
avversari, nonch dall'esame della propria mano.
Tale scelta, alcune volte facile ed obbligata, ma in molti casi rappresenta una incognita, basata su deduzioni sia oggettive
che soggettive, che, se sbagliate, potrebbero regalare al dichiarante un contratto altrimenti infattibile mentre, se
"azzeccate", potrebbero causare gravi penalit al dichiarante in un contratto "apparentemente tranquillo".
Molto spesso l'attacco iniziale pu essere dedotto per esclusione ma i difensori debbono sempre tenere presente che esso
non risponde a regole esatte per cui pu essere anche sbagliato.
L'importante non fare attacchi rischiosi, contro logica o a caso.
Un consiglio che posso darvi questo: quando l'attacco iniziale avvenuto, esso ormai un fatto acquisito. Non dovete
pertanto piangere sul latte versato, ma dovete cominciare a giocare, al meglio, da quel punto.
L'attacco iniziale pu essere aggressivo o passivo.
L'attacco aggressivo quello fatto in un consistente colore proprio o del compagno e tende al conseguimento immediato
di prese e a costringere il dichiarante ad effettuare dei tagli prematuri in atout.
L'attacco aggressivo impone, qualora il proprio palo non sia sufficientemente robusto, di attaccare in quello licitato dal
compagno.
quindi evidente che occorre evitare interferenze nominando colori non compatti che potrebbero portare ad attacchi
disastrosi.
l'attacco tecnicamente migliore.
L'attacco passivo consiste in un attacco neutro, di prudenziale attesa, giocando in un doubleton, tripleton o su una
pseudosequenza di cartine. In tale maniera si cede di proposito l'iniziativa all'avversario, ma si salvaguardano gli onori
posseduti, non fornendo informazioni eccessive al dichiarante.
Un altro tipo di attacco (riservato ai soli giocatori esperti) quello psichico, consistente in una uscita illogica, tendente a
trarre in inganno il dichiarante sulla dislocazione effettiva degli onori e sulla loro distribuzione.
Vi ho voluto parlare di tale attacco non per consigliarvi ad effettuarlo, ma solo per mettervi in guardia da trucchi e colpi
bassi che potrebbero essere tirati contro di voi (ad esempio un avversario che attacca col 2 in un contratto a S.A.: potrebbe
non aver attaccato di quarta carta del colore ma in "busso").
Ecco a voi alcuni principi generali per la scelta della carta di attacco, validi per attacchi sia contro contratti ad atout che
contro contratti a S.A.
1. Attacco con la quarta carta a partire dall'alto.
Con questo attacco, sottraendo dal numero 11 il valore della carta giocata si ottiene il numero delle carte superiori a quelle
dell'attacco che sono nelle altre mani. Vedendo le carte del morto e le vostre, potrete sapere quante carte possiede il
dichiarante superiori a quella con la quale ha attaccato il vostro compagno. Tale calcolo, per, sa farlo anche il dichiarante
che viene a conoscenza di quante carte voi possedete superiori a quella di attacco.
2. Attacco con la carta pi alta di una sequenza o di 2 onori contigui o di un doubleton.
Se possedete Asso e Re, vi suggerisco di attaccare sempre con l'Asso, contro contratti di slam.
Eviterete di mettere nelle ambasce il vostro compagno che, magari piombo nel palo, vi vede attaccare di Re e non sa pi
cosa pensare: avete attaccato da Asso e Re oppure da Re e Donna?
Deve tagliare (e magari regalare il contratto) oppure lisciare? (ma potrebbe anche in questo caso regalare un contratto
altrimenti infattibile).
3. Attacco di Asso che pu significare:
- un singolo o un doubleton (verr poi subito giocata l'altra carta) per cercare di fare uno o pi tagli nel seme;
- desiderio di vedere il morto per regolarsi sull'attacco effettivo;
- la richiesta al compagno, nel gioco a senza atout, di esprimere il suo gradimento a continuare nel colore;
- la richiesta al compagno, nel gioco ad atout, di segnalare il numero di carte possedute nel colore di attacco (conto).
4. Attacco di Re che pu indicare una sequenza di almeno tre onori (K, Q, J) o l'attacco di doubleton nel palo chiamato dal
compagno con la speranza di fare dei tagli nel colore o di affrancare eventuali prese al proprio partner prima che il
dichiarante riesca a scartare le eventuali perdenti nel colore su pali laterali. Nei contratti a S.A. indica il possesso di un
palo lungo e forte in Onori e chiede al compagno di sbloccarsi scartando la carta pi alta posseduta; nel gioco ad atout,
chiede che il compagno indichi il gradimento a continuare nel colore.
Sono invece da evitare attacchi in colori in cui si possiedono particolari combinazioni di onori, per non regalare prese
extra al dichiarante e per non suggerirgli particolari colpi o manovre quali eliminazione e messa in mano, compressione,
colpo in bianco, perdente su perdente, ecc....
Ecco le combinazioni pi comuni con cui evitare l'attacco in pali non chiamati dal compagno:
106

AQJ;
KQx;
Qxx,

AQx;
KJT;
Qx ;

AJT;
KJx;
QJx;

AJx;
Kx ;
Jxx;

Axx
K
Jx

Per concludere, possiamo citare una famosa frase di Terence Reese che ben si presta a riassumere i concetti espressi
trattando lattacco iniziale da parte dei difensori e che pu essere assunta al rango di massima:
L'attacco iniziale cieco solo per un sordo.

Attacchi contro contratti a colore


Oltre a tenere presente quanto detto in senso generale nel paragrafo precedente, l'attaccante in contratti a colore nello
scegliere il colore e la carta di attacco deve tenere sempre presente la dichiarazione avversaria ed il suo significato.
Cos, se dall'andamento della licita sapete che il morto ha un colore lungo e forte che pu essere facilmente affrancato,
potrete attaccare in quel colore se avete sufficienti controlli in atout, in modo tale da interrompere le comunicazioni con
il dichiarante e da eliminare i possibili rientri del morto.
In caso contrario, dovrete preferire un attacco aggressivo in un colore dove possedete qualche onore.
Sono da evitare gli attacchi in atout o in un colore composto di cartine: dareste il tempo al dichiarante di battere le atouts
e di incassare il palo lungo del morto sul quale scartare le sue perdenti.
Se invece il morto ha possibilit di fare dei tagli, lattacco in atout sempre consigliabile: questo il caso in cui uno dei
vostri avversari ha una mano tricolore.
Altri due casi in cui dovrete attaccare in atout sono:
- quando sul vostro contro informativo il vostro compagno passato denotando con ci il possesso di buone atouts;
- quando gli avversari hanno fatto una dichiarazione di sacrificio, perch spesso possiedono dei valori di distribuzione
con possibilit di tagli.
Attenti comunque alle bicolori contrarie! I dichiaranti potrebbero avere un fit anche in un palo (generalmente minore)
non dichiarato.
In tal caso l'attacco in atout sarebbe deleterio!
Se gli avversari hanno tentato di giocare i S.A. (licita del quarto colore, richiedente il fermo) ma ne sono fuggiti, segno
evidente che molto probabilmente nessuno di loro ha un buon controllo nel colore. Cos dovreste attaccare nel colore
anche sotto Re o con Asso e Donna nella vostra mano.
Se il vostro compagno ha dichiarato un palo, generalmente opportuno che attacchiate nel suo colore, ma con quale
carta?
Eccovi alcuni consigli:
1. Con un onore terzo, attaccate con la cartina.
2. Possedendo l'Asso, attaccate con esso, indipendentemente (o quasi) dalla lunghezza; il compagno dellattaccante
dovr dare il conto delle carte possedute nel colore di attacco.
3. Con due cartine, attaccate con la pi alta.
4. Con 3 cartine, attaccate con quella media (per poi giocare la superiore). La presente convenzione, da stabilire con il
compagno, chiamata MUD (Middle - Up - Down).
5. Con 2 onori contigui, attaccate con quello superiore; lattacco di Re potrebbe per venire da AKJ e, pertanto, il
compagno deve esprimere il gradimento a continuare nel colore se in possesso della Dama.
6. Con 4 o pi carte capeggiate da onore, attaccate con la quarta carta (vale la regola dell'11).
Se il vostro compagno invece, pur avendone la possibilit, non ha dichiarato alcun colore a livello di uno, forse non
molto forte in quei colori.
E che dire degli attacchi in un colore corto? Essi possono essere molto efficaci se possedete un rientro sicuro in atout. In
tal caso sperabile che riusciate a mettere in mano il vostro compagno che potr darvi il taglio sospirato.
Possono per essere anche sbagliati se non avete alcun controllo in atout ed uno degli avversari ha un colore forte e
lungo: in tal caso gli effetti sarebbero per voi disastrosi.
Buoni attacchi contro contratti a colore sono quelli che poco o niente possono regalare al dichiarante e precisamente:
- carta pi alta di una sequenza di onori;
- colore non dichiarato nel quale non possedete l'Asso (vi ricordo infatti che i vostri onori devono servire per superare
un onore del dichiarante e se attaccate con lAsso libererete gli onori degli avversari);
- di cartina da KQxxx (il dichiarante posseder probabilmente un singolo e, se il morto ha l'Asso, esso sar quasi
sicuramente giocato subito).
Ecco alcune altre convenzioni in cui vi suggerisco di accordarvi con il vostro compagno:

107

1. L'attacco di Fante nega un onore pi alto (potrebbe significare un doubleton o la testa di una sequenza).
2. L'attacco di 10 pu derivare da AJT9, KJT9, da una sequenza (esempio T985), da un doubleton.
3. L'attacco di 9 pu derivare da AT98, KT98, QT98, da una sequenza, da un doubleton.
4. Di Asso da Asso e Re contro gli slam. Negli altri contratti, se si esce di Asso si vuole il conto della carta, se si esce di
Re si vuole una indicazione di gradimento a continuare nel colore.
Quello che vi raccomando caldamente di non fare confusione fra la carta di attacco ed i segnali di preferenza o di
conto della mano che invece d il rispondente sull'attacco.
C ancora una cosa importantissima da sottolineare: quando avete una sequenza e spetta a voi lattacco iniziale,
attaccate con la carta pi alta della sequenza ma se invece qualcun altro ha fatto lattacco iniziale e sta a voi giocare,
ebbene passate la carta pi bassa della sequenza, in qualunque posizione vi troviate e compatibilmente con la giocata
fatta dagli altri giocatori. In altre parole, se per superare un 9 potete giocare indifferentemente un Fante, una Dama o un
Re, ( questa la sequenza che avete) dovete giocare il Fante (potreste avere anche le carte immediatamente superiori ma
non il 10), ma se passate la Dama sicuramente non avete il Fante, carta equivalente alla Dama e che sarebbe stata
sufficiente a superare il 9!
un errore comune a molti principianti invece giocare la testa della sequenza posseduta, come se facessero lattacco
iniziale.
Il discorso fatto vale anche nel caso che abbiate due onori contigui: sempre lonore inferiore che dovete giocare.
Le due situazioni di gioco (attacco iniziale o risposta) sono molto differenti: tenetelo a mente!

RIEPILOGO DELLA DECIMA LEZIONE


Giocare bene in Difesa molto importante anche se non molto semplice. Ci sono ottimi giocatori con il Morto che
sono solamente sufficienti quando giocano in Difesa.
Non facile insegnare a giocare bene in difesa, ed molto pi difficile impararlo: una specie di sesto senso innato.
Ma non per questo non si pu migliorare il proprio gioco difensivo se si tengono ben presenti alcuni concetti
fondamentali bene espressi dalle massime sottostanti e da quelle che andremo ad imparare nelle lezioni successive.
La prima cosa da cercare di capire in quale situazione difensiva ci troviamo: dobbiamo fare un gioco ed un attacco
aggressivo o dobbiamo giocare di rimessa? Scoprirlo il prima possibile dallandamento della licita, dalla vista del Morto
e dallandamento del gioco imposto dal dichiarante, spesso vi far capire latteggiamento migliore da assumere per
poter battere il contratto avversario.

MASSIME CHIAVE
Prima di giocare qualsiasi carta pensateci bene: ci deve essere un motivo
La massiva vi rammenta di non fare ritorni scontati (verso il debole del Morto, per non giocare in taglio e scarto,
ecc...) per non sentire i rimproveri del compagno, senza ricercare la possibilit di battere il contratto: a volte sono i
ritorni non scontati che possono disorientare il dichiarante. Ma prudenza: non dovete regalare prese gratis.

Lo scopo della Difesa quello di battere il contratto


A volte il caso di rischiare di regalare una presa facendo un attacco aggressivo che potrebbe battere il contratto:
raramente lignavia premia.

Chi per primo gioca in un colore, generalmente regala prese.


Tale massima, che vale tanto per il dichiarante quanto per i difensori, avverte che spesso il giocare nuovi colori
comporta una perdita di prese. Ci non toglie che se ci si accorge di aver fatto un attacco sbagliato, non si debba
valutare attentamente se il caso, tornati in presa, di fare un ritorno pi aggressivo cambiando il colore del
contrattacco o se, fatto un danno attaccando in un palo, sia il caso di non andarne a combinare altri in altri colori.

Lattacco iniziale cieco solo per un sordo


Ricordatevi di stare attenti alla dichiarazione del vostro compagno e degli avversari e di analizzarla prima di
effettuare lattacco iniziale: potreste scoprire degli ottimi motivi per fare o non fare un determinato attacco.
Molto spesso lesito di un contratto dipende esclusivamente dallattacco iniziale!
108

Esercizi
10/1. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 2 .
La dichiarazione:
Problema difensivo
J86
NORD - EST - SUD - OVEST
K843
1 - PAS - 1 S.A. - 2
QJT52
3 - PAS - 4 - PAS
T
PAS - PAS
Piano di gioco di Ovest
32
A4
S
Preso con lAsso di cuori lattacco iniziale, anche se il dichiarante scarta la Da2
AT9765
E
-O K
ma, Ovest sa bene che il suo compagno non ha pi cuori (se avesse avuto un O 8643
N
nore secondo vi avrebbe attaccato).
J98762
K543
Ma anzich precipitarsi a rigiocare cuori per far tagliare il compagno, Ovest deve
KQT975
prima giocare il Re di quadri e, entrato subito in presa con lAsso quando il di QJ
chiarante comincer a battere le atout, dar un taglio ad Est giocando il 10 di cuo
A97
ri, eloquente invito per un ritorno quadri (colore pi alto dei rimanenti, esclusa l
AQ
atout in cui potr tagliare e battere cos il contratto.

EST - OVEST

10/2. Seduti in Est giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di 8.


La dichiarazione:
1 1
Problema difensivo
Q97
2 S.A. 3
9863
3
3 S.A.
AJT94
PAS
Piano di gioco di Nord
7
Lattacco a picche, per il compagno, appare scontato in quanto Sud non pu per
85
AJT42
O
mettersi di fare un attacco che regali una presa al dichiarante che ha una mano
QT72
54
S - N 875
forte. Nord mette il 10 di picche ed il dichiarante nel dilemma: prendere o non
KQ2
E
prendere? Se liscia indovina in quanto Nord non ha rientri laterali che gli consen
Q543
862
tano
di incassare le picche franche. Se invece Est prende, adesso Nord che de K63
ve
comunicare
al compagno di aver gradito lattacco e che vuole il ritorno a pic AKJ
che da parte di Sud!
63
E come? Giocando carte insolitamente alte nei colori giocati dal dichiarante, invi
AKJT9
ta il compagno (se rientra in presa) a rigiocare nel colore dellattacco iniziale (chiamata di Smith).

10/3. Seduti in Sud giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di 5 .


- La dichiarazione:
Problema difensivo
AJ62
SUD - OVEST - NORD - EST
97
1 1
!
- 2
AT74
2 S.A. - PAS
- 3 S.A. - PAS
KT3
PAS - PAS
Piano di gioco di Est
K5
QT874
N
AT852
QJ6
Sullattacco di 5 ? da parte di Ovest, quarta carta del suo colore lungo, Est gioO
- E J852
ca il Fante ed il dichiarante fa presa con il Re. Per la regola dell11, Est a cono 96
S
scenza che il dichiarante ha giocato la sua unica carta di cuori superiore al cinque.
Q954
7
Nulla pi si oppone allo sviluppo delle cuori; ma c un per: solo Est ne a co 93
noscenza. Occorre farne partecipe il suo compagno, ma come?
K43
Semplice: quando il dichiarante giocher il suo colore lungo (fiori), al secondo gi
KQ3
ro Est dovr scartare la Dama di Cuori inviando il messaggio che, quando Ovest
AJ862
entrer in presa, potr incassare tutte le sue cuori franche.

109

10/4. Seduti in Ovest giocate 5 QUADRI e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:


Problema difensivo
AQT82
OVEST - NORD - EST - SUD
3
PAS 1 - 1 - 2
T97
3 - 4 - 5 - PAS
AQ43
PAS - PAS
Piano di gioco di Sud
53
KJ96
E
Il dichiarante deve essere corto a picche, al massimo due carte, ma se ne ha due
AKT964
QJ72
N - S 643
una perdente in quanto avete il Re di picche, situato fuori impasse.
A
O
Dovete avvertire il vostro compagno di tornare a picche per non dar modo al di T986
75
chiarante di scartare la sua perdente sulla eventuale quarta fiori del Morto, nel
74
colore non possedete alcun Onore.
85
La vista del singolo di cuori del Morto deve farvi pensare che lo scarto della Da KQJ852
ma di cuori da parte vostra non un messaggio che inviate al vostro compagno
KJ2
che avete anche il Fante, ma deve essere interpretato come un chiaro invito per un ritorno picche.
Il contrattacco fiori da parte del vostro compagno, anche se apparentemente meno pericoloso, avrebbe regalato il
contratto.

10/5. Seduti in Nord giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di 6 .


La dichiarazione: NORD - SUD
Problema difensivo
98
1 - 1
AQ753
1 S.A. - 2
KT4
2 S.A. - 3 S.A.
Piano di gioco di Ovest
KQ2
PAS
AT763
QJ4
Dopo lattacco di 6 ? (quarta migliore), Ovest inserisce il Fante che il dichiarante
S
supera con il Re. Per la regola dell11, Ovest ormai sa che il colore di Picche or T4
KJ86
E
O
mai affrancato e che pi nulla si frappone al suo sviluppo, ma il problema che Est
Q75
832
N
non lo sa! Per informarlo, Ovest scarta carte insolitamente alte nei colori giocati dal
874
T96
dichiarante, dimostrando di possedere interesse a che venga rigiocato il colore dellat
K52
tacco iniziale (chiamata di Smith).
92
Mediante tale segnalazione, qualora Est entri in presa con la Dama di quadri, potr
AJ96
rigiocare piccola picche ed il contratto potr essere battuto.
AJ53

10/6. Seduti in Est giocate 4 e ricevete lattacco di A .


La dichiarazione:
EST - OVEST
Problema difensivo
1
- 1 S.A.
A72
2 S.A. - 4
654
PAS
KQ75
Piano di gioco di Sud
875
Dopo aver attaccato nel colore lungo con lAsso di quadri sul quale il partner ha
54
K83
O
scartato il 10 (probabile singolo), deve dare il taglio a quadri giocando il 2 (carta
J8
T9732
bassa) , per segnalare un ritorno a fiori (Lavinthal).
A9832 S - N T
E
Nord taglia con l8 di atout e, ubbidiente, torna a fiori: Sud supera lOnore del di AQT6
9432
chiarante e rid il taglio a quadri giocando il 3, ancora una carta bassa richiedente
QJT96
ancora un ritorno fiori. Nord taglia con il 3 di atout (prima aveva tagliato con l8),
AKQ
segnalando di possedere un numero dispari di atout e torna a fiori.
J64
Sud supera laltro Onore del dichiarante e torna a quadri, per la promozione di un
KJ
eventuale Re di atout di Nord, ormai divenuto secco.

110

10/7. Seduti in Sud giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di 6 .


La dichiarazione:
SUD - NORD
Problema difensivo
J63
1 S.A. - 3 S.A.
98
PAS
Piano di gioco di Ovest
Q62
Ovest ha attaccato a cuori con la sua quarta carta nel colore lungo, Est inserisce
AK843
la Dama e Sud prende con lAsso, tanto per confondere le idee ai difensori.
84

T952
N
Il miglior gioco per il dichiarante quello di dare un colpo in bianco a fiori, in
JT762
O - E Q53
modo da cedere subito la presa che deve dare senza dare modo ai difensori di dar
K83
AJT9
S
si dei segnali; se invece cede la fiori al terzo giro (tanto al Morto ha ancora il rien
QT5
96
tro di Fante di picche), sulla terza fiori Est pu scartare il 2 di picche, chiamando
AKQ7
un ritorno quadri da parte del compagno. Daltra parte, Ovest, entrato in presa
AK4
con la Dama di fiori, deve cambiare il colore del contrattacco e torna a quadri
754
giocando il 3 e non l8. Vi ricordo che dopo aver effettuato lattacco iniziale, un
J72
difensore rientra in presa e muove un nuovo colore, lo far:
- con una carta alta per segnalare al compagno di essere impossibilitato a tornare nel colore dellattacco iniziale ma che
gradisce che vi rigiochi il compagno non appena entri in presa;
- con una carta bassa per segnalare che intende abbandonare lo sviluppo del colore dellattacco iniziale e che intende
invece sviluppare il nuovo colore.

10/8. Seduti in Ovest giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 10 . - La dichiarazione:


Problema difensivo
Q5
OVEST - NORD - EST - SUD
K6
1 - PAS - 1
- 1
QJT75
PAS - PAS - 2
- PAS
AQ74
2 S.A. - PAS - 3 S.A. - PAS
T4
K87632
PAS - PAS
E
Piano di gioco di Sud
Q9754
AJ2
N - S 93
Linterferenza a picche da parte del compagno ha distolto Nord dallattacco a cuo K82
O
ri che avrebbe battuto il contratto.
982
65
Da parte di Sud, la vista della carta di attacco (il 10 di picche, la carta pi alta pos
AJ9
seduta nel colore chiamato dal compagno) gli fa capire che il colore di picche non
T83
ha prospettive per la Difesa.
A64
Deve quindi rifiutare con l8 di picche lattacco iniziale, chiamando contempora KJT3
neamente a cuori. Quando Nord entrer in presa con il Re di quadri, potr contrattaccare con il 4 di cuori ed il contratto
sar battuto di due leves.

10/9. Seduti in Nord giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di J . La dichiarazione:


NORD - SUD
Problema
difensivo
K763
1
- 1
76
2 S.A. - 3
653
S.A.
Piano di gioco della Difesa
KJT5
PAS
Il
dichiarante
pu
contare
su
quattro
vincenti
immediate;
pu
rimediare
altre due
2

AT954
S
prese con la promozione di due Onori a picche. Per mantenere il contratto deve po JT982 E - O Q53
ter fare tre prese a fiori. pertanto indispensabile che Ovest prenda a fiori con lAs
J982
N QT
so solo al terzo giro di fiori e non prima, quando cio il dichiarante non avr pi car
876
A92
te nel colore per poter dare la mano al Morto (visto che Ovest controlla con lAsso
QJ8
di picche laltro rientro del Morto).
AK4
Per aiutare Ovest a prendere al momento giusto, Est deve dare il conto delle carte
AK74
possedute a fiori, giocando al primo turno in cui verr giocato il colore l8 (carta al
Q43
ta) e al secondo turno il 6 (carta bassa), segnalando al compagno il possesso di un numero dispari di carte (tre).
Guardando le proprie carte e quelle del Morto, Ovest sapr che anche il dichiarante ha tre carte nel colore e pertanto coprir con lAsso di fiori soltanto al terzo giro per interrompere le comunicazioni a fiori fra il dichiarante ed il Morto.

111

Lezione XI

IL GIOCO DELLA DIFESA (2)

Attacchi contro contratti a senza atout

Non detto che dobbiate attaccare con la quarta migliore del vostro palo pi lungo. Dovete riflettere in quanto l'esame delle
vostre carte e la licita del compagno o degli avversari vi apriranno gli occhi su quale l'attacco migliore che possiate fare.
Non posso fare altro che darvi alcuni consigli che dovrebbero agevolarvi nella scelta.
1. Attaccate in un colore nominato dal compagno a meno che non abbiate un vostro colore forte ed un fermo laterale.
2. Se dovete scegliere in quale di due colori non dichiarati attaccare, attaccate nel nobile (se possibile).
3. Gli attacchi da sequenza sono da preferire a quelli di lunga con un solo onore minore.
4. Se non avete alcuna speranza di sviluppare un vostro colore, cercate di attaccare per il vostro compagno, anche se non
intervenuto nella dichiarazione.
5. Se il morto ha un colore lungo e forte, fate attacchi aggressivi con un onore da AKx, KQx, AQJ.
6. Fate conoscere al vostro partner se avete una forza nel colore di attacco, pertanto:
- attaccate di cartina se avete un onore almeno terzo;
- l'attacco di Fante nega un onore pi alto;
- l'attacco di 10 o di 9 sta a significare ci che si visto nella precedente lezione;
- l'attacco di Donna sta a significare, normalmente, una testa di sequenza oppure un doubleton;
- l'attacco di Re sta ad indicare o testa di sequenza o l'attacco da AKJTx, KQT9x o anche da AKJxx e chiede al compagno
di sbloccarsi scartando la carta pi alta posseduta se un Onore, oppure di dare al compagno il conto delle carte
possedute nel colore;
- l'attacco di Asso rivela una notevole forza e vuole dal compagno un segnale di gradimento a continuare nel colore in quanto
in possesso di un onore o di una lunga;
- se avete una sequenza di tre carte in colore quinto, attaccate della testa di sequenza;
- non attaccate nel colore dichiarato dall'avversario alla vostra destra (ci valido non solo per l' attacco iniziale ma anche nel
corso del gioco della mano);
- se possedete una combinazione diversa, e decidete di non attaccare per il vostro compagno, allora siete autorizzati ad
attaccare nel vostro colore pi lungo di quarta carta (ricordatevi la regola dell'11).
Vediamo ora un esempio di come pu essere sfruttato dai difensori la conoscenza di una delle
T72
regole precedentemente esposte.
N
Contro il contratto di 3 S.A., Ovest attacca con il Re di picche, attacco che chiede al
O
- E 954

AKJ83
compagno di sbloccarsi scartando lOnore posseduto.
S
Ma Est non possiede alcun Onore per cui deve rispondere con una carta che faccia capire al
Q6
compagno il numero di carte che possiede nel colore di attacco: deve scartare il 9 di picche,
carta sicuramente alta che denota il possesso di un numero di carte dispari (tre). Ovest capisce allora che Sud ha la Dama
seconda di fiori e pertanto rigioca nel colore riuscendo a battere il contratto. Lo scarto del 5 di picche, carta intermedia, non
sarebbe stato da solo sufficiente a far capire ad Ovest se il suo compagno era partito con due o tre carte: il 5 di picche sarebbe
potuto venire infatti dalla carta pi alta di un doppio, essendo il 4 la carta pi bassa posseduta da Est. Ricordatevi: quando
dovete mandare un segnale, non risparmiate sul valore della carta che pu inviare la migliore segnalazione!
In questaltro esempio, il contratto lo stesso, (3 S.A.) e medesimo anche lattacco iniziale (Re di picche). Anche in questo
caso, non possedendo Est alcun Onore, dovr dare il conto delle carte che possiede nel colore
T72
di attacco. Lo scarto del 4 di picche (carta bassa) sar in questo caso sufficiente a far
N
comprendere allattaccante che il suo compagno ha solo due carte nel colore e che, quindi, il
AKJ83 O - E 94
dichiarante era partito con la Dama di picche terza. Non essendo la Dama di picche in caduta,
S
Ovest potr cambiare colore di contrattacco e sperare che Est possa rientrare in presa in un
Q65
colore laterale e che rigiochi lui picche per poter cos catturare la Dama di Sud.
Non sempre in casi analoghi la segnalazione fornita da Est sar cos limpida come quella che egli ha potuto inviare nei due
esempi precedenti; in questi casi Ovest dovr cercare di indovinare dalle carte fornite da Est e da Sud quella che potrebbe essere
la reale configurazione del colore di attacco e, soprattutto se il dichiarante non fornisce automaticamente la carta pi bassa
posseduta, potrebbe non indovinare!
Anche se il vostro compagno vince la presa sullattacco iniziale e, per la legge di Cadorna, ritorna nel colore deve darvi il conto
delle carte residue che gli sono rimaste.

112

Nellesempio riportato a lato, sul vostro attacco di 5 Est passer il Re che far presa;
T4
torner poi nel colore con il 7 in quanto la carta pi alta delle due carte di picche rimastegli
N
(il 7 ed il 2). Anche se il dichiarante scarter in successione la Dama ed il Fante, non potrete
A8653 O - E K72
cadere in errore sulla reale ripartizione delle carte nelle mani non visibili (Est e Sud).
S
Potrete lisciare la seconda leve scartando il 3 di picche (Colpo in bianco), confermando
QJ9
che il vostro attacco proveniva da un colore quinto, e conserverete il collegamento col
vostro compagno. Il rientro allinterno del colore vi consentir di rientrare in mano e di incassare altre due picche affrancate anche se a fare presa sar il vostro compagno con un suo fermo in altro colore.
T7
Prendete ora la figura nel colore di picche rappresentata nel diagramma a lato. Anche in
N
questo caso sullattacco di 5 di picche il vostro compagno inserisce il Re che far presa
O
- E K 942

A8653
ma questa volta il suo ritorno nel colore sar con il 2, la carta pi piccola con un
S
residuo di tre carte: questa volta potrete superare la Dama del dichiarante con lAsso e
QJ
rigiocare il 3, la carta pi piccola del residuo di tre carte che vi rimasto (l8, il 6 ed il

3). Est prender con il 9 e rigiocher nel colore e voi, superando la carta di Est, potrete incassare anche lultima picche
franca.
Se la figura quella riportata nel diagramma, farete tutte e cinque le prese di picche. pur vero che Est avrebbe potuto
avere il Re di picche secondo con laltra carta il 2 di picche: anche in questo caso avreste dovuto superare la carta di Sud
con il vostro Asso, tanto se non avete rientri laterali il vostro colore non potr mai essere affrancato, mentre il dichiarante
potr poi incassare successivamente una delle due picche rimastegli, dopo avervi ceduto lAsso, a meno di non riuscire a
scartarle su un altro colore lungo del Morto, nel qual caso avrete portato il vostro Asso di picche .......in segreteria.

Attacchi nel gioco a S.A. dopo il contro del compagno


Il fatto che il contratto finale a S.A. sia stato contrato dal compagno deve indurre l'attaccante ad alcune riflessioni, che
tengano soprattutto conto dell'andamento della licita.
1. Se il contrante ha licitato un colore, il contro un invito perentorio all'attaccante di uscire nel palo del contrante, il quale
dispone di sufficienti riprese per sviluppare il suo colore e penalizzare il contratto. L'attaccante vi si deve generalmente
adeguare, anche se possiede un buon palo di attacco.
2. Se il contrante non ha licitato un colore ma lo ha licitato l'attaccante, il contro un invito all'attaccante ad uscire nel suo
palo e a non preoccuparsi del fatto che il dichiarante abbia annunciato di possedere uno o pi fermi nel colore.
3. Se entrambi i difensori hanno licitato un colore, non facile stabilire a priori quale sia il colore migliore in cui attaccare.
Regolatevi con il buon senso e, nel dubbio, uscite nel colore del contrante.
4. Se il morto ha licitato pi di un colore, attaccate nel primo colore del morto se gli avversari giocano il corto-lungo,
oppure nel secondo se giocano il lungo-corto, a meno che non abbiate un buon colore affrancabile e disponete di un
rientro laterale. In questo caso considerate il contro solo un suggerimento del compagno e non un invito perentorio:
bisogna sempre usare la testa. Se infatti il colore stato anche ripetuto dal Morto, non affatto detto che bisogna
attaccarvici in quanto si potrebbe perdere un tempo nell'affrancamento del reale colore desiderato dal vostro compagno.
Quello da tenere presente che, in questi casi, essenziale non perdere tempo in tentativi cercando di affrancare un
proprio palo non sicuro.
Q2
In definitiva, nel caso del contro da parte del vostro compagno in un contratto a
62
S.A., dovete uscire nel colore indicato dalla sigla C.A.M., acronimo che sta ad
KT9876
indicare le iniziali di Contrante, Attaccante e Morto. Ecco un esempio di
A76
applicazione della convenzione citata che ha consentito ad un difensore di indi KJ754
N 3
care al proprio partner l'attacco migliore per battere questo contratto di 3 S.A.
KJ754 O - E Q93
contrate.
Questa la licita:
A2
543
S
3
QJT542
SUD
OVEST NORD EST
AT986
1 Picche
2 Cuori
passo
passo
AT8
2 Picche
passo
3 Quadri
passo
QJ
3 S.A.
passo
passo
contro
K98
passo
passo
passo
Il contro di Est estremamente rischioso e si espone ad un surcontro, ma un rischio calcolato: se c' una possibilit di
battere il contratto, essa deriva dall'attacco cuori, palo licitato dal suo compagno, in cui Est ha un complemento (la Donna).
Il contro un invito al compagno ad attaccare con una cartina di cuori.
In questo caso l'unico attacco che pu penalizzare il contratto.
Ovest sarebbe uscito a cuori senza il contro del compagno? Difficile dirlo.

113

L'attacco ai collegamenti

Abbiamo visto, esaminando il gioco del dichiarante, come egli debba fare attenzione a mantenere i collegamenti fra la
mano del Morto e la sua. In maniera analoga, i difensori devono mettere in atto tutti i possibili accorgimenti per contrastare
le manovre del dichiarante e cercare di distruggere i possibili collegamenti, sacrificando, quando necessario e non
possibile fare altrimenti, anche Onori o possibili prese.
863
Spesso l'importante infatti impedire al dichiarante di poter manovrare come
9
pi gli aggrada. Il concetto espresso sufficientemente chiaro ed un esempio
J8643
appropriato potr chiarirlo ulteriormente.
T764
Prendiamo ora una mano interessante, che utilizzeremo ancora nella

AKQJ4
--prosecuzione del corso, per vedere come un difensore possa battere il
N

AJT54
K2
contratto attaccando i collegamenti fra morto e vivo distruggendo in anticipo
O - E KQ9752

--un possibile rientro al morto.


S
AKJ
Q9532
Nella mano riportata nel seguente schema, Est gioca 7 FIORI ricevendo
l'attacco di Asso di quadri che il dichiarante taglia al morto.
T9752
Battuti due giri di atout e scoperto che Nord possiede il 10 quarto, Est taglia
Q8763
di mano una piccola picche effettuando la necessaria riduzione in atout per
AT
averne lo stesso numero del suo avversario di destra. Incassa ora le due prese
8
con il Re e la Dama di quadri, sulla seconda delle quali Sud non risponde.
Il dichiarante si trova ora nella posizione riportata nello schema sottostante avendo "contato" le nove carte possedute da
Nord nei pali minori. evidente che se muovesse cuori per l'Asso per giocare le
86
picche franche, Nord taglierebbe al terzo giro ed Est non potrebbe non cedere una
9
quadri non avendo pi rientri al Morto per giocare la picche franca. Il dichiarante
J8
deve necessaria-mente trovare un altro rientro nella mano di Ovest. Lunica
T7
possibilit offerta dal palo di cuori, effettuando limpasse alla Dama di cuori.
AKQJ
--Allora il dichiarante gioca il due di cuori con l'intenzione di passare al Morto il
N
AJT
K2
Fante, effettuando un impasse "inutile" alla Dama di cuori, manovra conosciuta
O - E 975
--con il nome di Impasse di Oslo, per crearsi il necessario rientro al morto.
S
-- Q9
Ma Sud deve opporsi al piano di Est inserendo la Dama di cuori (Colpo di
T97
Merrimac) e distruggendo il secondo rientro di Ovest e con esso la speranza del
Q876
dichiarante di mantenere il contratto.
Eppure, il dichiarante avrebbe potuto mantenere il contratto se, dopo aver battuto
86
un onore di atout del morto ed aver visto cadere l8 di Sud, si fosse soffermato un
J8
secondo a considerare che avrebbe potuto trovare il Fante di atout quarto in Nord; per
T7
mantenere il contratto avrebbe dovuto procedere subito ad una riduzione di atout, AKQJ
2
N
tagliando una piccola in mano. Tagliata la , avrebbe dovuto incassare il Re di , il Re AJ
975
O-E
e la Dama di , risalire al morto con laltro onore di atout e arrivare, avendo cambiato il --S
Q9
timing, alla situazione rappresentata dal successivo diagramma, molto simile peraltro a
T97
quella precedente. Questa volta per, il morto ad effettuare lattacco ed necessario un
Q87
solo rientro al morto per effettuare la manovra che il dichiarante si era prefissata.

Il contro "LIGHTNER" ad uno slam a colore


Il contro nei confronti di uno slam a colore non viene dato per guadagnare altri 50 o 100 punti (si parte dal presupposto
che difficilmente il dichiarante andr sotto pi di una presa) ma per indicare al compagno un attacco micidiale per battere il
contratto.
Il contro Lightner viene dato all'ultimo momento, a conclusione della licita, e richiede l'attacco (apparentemente illogico)
in un colore nel quale il contrante "chicane" e pu farvi un taglio immediato.
Ci vale soprattutto se il contrante ha annunciato, nella licita, un proprio colore.
Con il Contro LIGHTNER, egli sta dicendo al compagno: "Per piacere, non attaccare nel palo che ho licitato ma in
un altro palo in cui sono chicane".
Dall'andamento della licitazione e dalla distribuzione delle proprie carte, un buon giocatore non dovrebbe avere difficolt
nel trovare l'attacco giusto.
Come contropartita a tale convenzione non dovrete contrare per penalizzare un contratto se non siete sicuri di penalizzarlo
anche se, in virt della convenzione Lightner, il vostro compagno vi far un attacco strano.

114

Nella successiva smazzata, Sud gioca 6 CUORI contrate dopo la seguente licitazione:
KQT2
J83
1 Picche
2 Quadri 3 Cuori
5 Quadri
432
5
Cuori
Passo
6
Cuori
Passo
AK4
Passo
Contro
Passo
Passo
43
A765
N
Passo
--O - E 542
A876
KQJT95
Se Est non avesse contrato, Ovest sarebbe normalmente uscito a quadri.
S
T987652
--Ma Est ha contrato Lightner: non vuole l'attacco quadri.
E ad Ovest basta dare unocchiata alle sue carte per capire di dover giocare
J98
il colore innominato fiori che potrebbe essere tagliato dal suo compagno.
AKQT976
Ed infatti Est taglia ed incassando anche l'Asso di picche penalizza il
---contratto.
QJ3

NORD

EST

SUD OVEST

Il controgioco
Prima di ogni altro argomento, occorre sottolineare il fatto che giocar bene in difesa nel bridge , oltrech difficile, una
cosa molto pi importante di quel che non si creda.
Vi ricordo, tra l'altro, che giocherete un quarto (circa) delle smazzate come dichiarante ed un altro quarto (circa) come
Morto, mentre circa la met vi vedr nel ruolo di difensori o come comunemente viene detto in controgioco.
Giocare bene in difesa fra le cose pi difficili del bridge se non quella pi difficile in senso assoluto.
Infatti mentre lo stesso dichiarante, avendo sotto gli occhi le ventisei carte della propria linea, pu impostare il proprio
Piano di Gioco basandosi anche sia sulle interferenze avversarie sia sulla probabilit, i difensori possono solo intuire, a
volte solamente quando troppo tardi per porvi rimedio, il Piano di Gioco del dichiarante.
Essi cercheranno di porre in atto le opportune contromosse per non cadere nei tranelli che il dichiarante dissemina nel
corso del gioco e per non trovarsi invischiati nelle difficili situazioni di fine mano.
Oltretutto, non sempre si possono dare regole precise ma solo dei suggerimenti e dei consigli che devono essere
interpretati, come i responsi della Sibilla, alla luce dello sviluppo del gioco messo in atto dal dichiarante.
Cominciamo allora ad elencarne qualcuno.
La speranza di battere il contratto
Spesso vi sar capitato in difesa di giocare una carta che vi sembrava normale giocare e che invece ha regalato il contratto
al dichiarante. Sono d'accordo con voi che talvolta non avevate altra alternativa logica, per sono sicuro che, altrettanto
spesso, abbiate tirato una carta "normale" per non incorrere nelle reprimende del vostro compagno.
Ebbene ricordatevi questo: quando scegliete un colore o una determinata carta, dovete avere una ragione per farlo,
dovete avere la speranza di battere il contratto. Prendete ad esempio la seguente mano in cui il
864
dichiarante gioca il contratto di 4 CUORI, mentre il vostro compagno attacca con lAsso di fiori.
AT3
Quando si scopre il Morto, la situazione quella rappresentata dal diagramma a lato.
AQJ95
Dopo che il Morto ha risposto con il 2, tocca a voi giocare: cosa pensate di giocare e perch?
62
Prima di fornire la vostra prima carta dovete fare anche voi un Piano di Gioco che preveda la
73
possibilit di battere il contratto: oltre alle due prese a fiori (il Re di fiori dovrebbe averlo il vostro
N
J4
compagno) dovrete contare su una presa a quadri; la presa del down dovrebbe venire dalle picche.
O - E K762
Dovrete giocare subito picche per incassare la eventuale perdente del dichiarante prima che possa
S
QJ854
scartarla sul palo di quadri che si sar affrancato dopo avervi ceduto la presa di Re. Ma dovrete
essere voi a giocare picche, e lunica maniera per venire in mano, senza affrancare il palo di quadri, sfruttare il rientro che
avete a fiori. Dovete segnalare al vostro compagno che intendete entrare in presa e che avete un ingresso a fiori scartando
sullAsso la Dama di fiori, comunicandogli che possedete nel colore anche il Fante.
vero che lattacco di Asso vuole il conto della carta, ma in una mano come questa dovete prendere liniziativa e mandare
al vostro compagno una segnalazione ben diversa da quella che vi aveva richiesto.
Non sicuro che riuscirete a battere il contratto: Sud potrebbe non avere perdenti a picche, oppure la presa del down
potrebbe venire dagli atout. Ma la carta che dovrete giocare in risposta allAsso di fiori proprio la Dama di fiori, la carta
con la quale sperate di poter battere il contratto.
Da ricordare. Quando stato giocato un Onore elevato dal proprio compagno o dal Morto, un difensore pu scartare un
Onore per segnalare che possiede lOnore immediatamente inferiore: la dichiarazione e la vista delle carte del Morto
renderanno evidente che non si tratta di un singolo.
Naturalmente non pu essere effettuata tale segnalazione allorquando vi sia il rischio di perdere una presa.

115

Velocit eccessiva di giocata


Molti giocatori giocano la mano ad una velocit eccessiva rispetto ai problemi che la stessa avrebbe dovuto porre loro.
Soprattutto le carte che rigiocano quando sono in mano non sono di alcun senso logico o tattico. Rigiocano bovinamente verso il
debole del morto (quando esso il colore lungo del dichiarante), nel colore dell'attacco iniziale (anche quando risulta evidente
per le carte mostrate dal Morto che esso stato un fallimento), nel colore in cui il loro compagno ha effettuato una chiamata (lo
sventurato, rispondendo, aveva giocato un 5 quale cartina in un colore di due carte in cui l'altra carta era un 9).
Molti di questi giocatori non hanno avuto le basi necessarie oppure hanno preso delle brutte abitudini difficili da estirpare, ma
soprattutto non vogliono imporsi uno sforzo intellettivo, quello dell'abitudine al ragionamento, forse proprio perch non ne
hanno la capacit.

Le due situazioni della difesa


Esistono solo due situazioni in cui si possono trovare i difensori.
La prima di gran lunga la pi frequente: il dichiarante cerca di affrancare un seme lungo del Morto o della mano per trovare
le prese che gli mancano, sulle quali scartare le perdenti della mano opposta.
In questo caso i difensori dovranno avere un atteggiamento aggressivo, correndo anche dei rischi calcolati per riscuotere le prese
che loro competono prima che il dichiarante completi la sua manovra.
La situazione quella conosciuta sotto il nome di "corsa all'affrancamento".
Nella seconda, il dichiarante non possiede un colore sufficientemente lungo da permettergli di non effettuare rischiose manovre
come gli impasse nei colori corti o l'affrancamento di colori di sette carte divise 5-2 o addirittura 4-3.
In questo caso, i difensori dovrebbero assumere un atteggiamento passivo lasciando al dichiarante il compito di scegliere il modo
migliore con cui rovinarsi con le sue stesse mani.
Per capire in quale delle due condizioni ci si trovi, occorre interpretare le licite, risalire alle distribuzioni delle carte del
dichiarante e del proprio compagno, soprattutto dopo aver visto le carte del morto, e cercare di indovinare il Piano di Gioco
messo in essere dal dichiarante.
Lesempio che segue serve a dare unidea di ci che pu comportare la corsa allaffrancamento da parte dei difensori.
Il dichiarante, seduto in Sud, gioca il contratto di 3 S.A. e riceve lattacco di Dama di quadri.
K6543
La dichiarazione stata breve ed ha evidenziato in Sud la presenza di una mano bilanciata di 1920
Q87
p.O. Quando si scoprono le carte del Morto, ci che vedete (supponendo che siate seduti in Est)
86
rappresentato nel diagramma a lato. La prima domanda che vi dovete porre la seguente: cosa pu
QT2
possedere il vostro compagno nel colore di attacco?
QJT
La risposta semplice: ha una sequenza (eventualmente buca) capeggiata dalla Dama probabilmente
N
JT92
quinta(ma potrebbe avere anche lAsso, anche se in questo caso, data la mano forte, dovete accreditarlo
O - E 732
al dichiarante). Ed essendo interessato a sapere se possedete un complemento nel colore, sar
S
K65
opportuno che, non avendolo, scartiate una carta che gli serva per sapere la distribuzione nel colore:
giocate quindi il 7, carta alta, segnalandogli che possedete un numero dispari di carte nel colore (da notare che il 7 non sta
chiamando, n segnalando il possesso di un Onore perch, in tal caso e visto che al Morto non vi sono Onori, avreste potuto
superare la Dama e tornare nel colore stesso).
Sullattacco iniziale, il dichiarante fila al primo giro e prende il ritorno di Ovest, che gioca il 9, con il Re, poi va al Morto con la
Dama di cuori e gioca il due di fiori.
Attenzione! La carta che giocherete molto importante! Se non sapete resistere al riflesso condizionato di stare bassi in seconda
posizione (daltronde hanno tanto insistito a dirvi che a Mogadiscio il secondo ci va liscio!), avrete regalato il contratto al
dichiarante. Considerate che il vostro compagno tornato al secondo giro con il 9 e non con il 10 di quadri e questo potrebbe gi
essere un segnale che possiede un rientro in un colore basso.

Inoltre, se lAsso di fiori lavesse il Dichiarante, sarebbe partito probabilmente


con la Dama di fiori e non con il 2 per fare limpasse al Re di fiori, per poi
ripeterlo se fosse riuscito, essendo rimasto in presa con la Dama e senza dover
consumare un altro rientro al Morto.
In questa mano dovete spalleggiare il vostro compagno nellaffrancamento del
suo colore lungo: passate senza esitazione il Re di fiori, preservando il suo
872
QJT
N
eventuale rientro costituito dallAsso di fiori.
543
O - E JT92
Restato in presa, tornate a quadri facendo saltare lultimo fermo del
QJT95
732
S
dichiarante. Quando poi il vostro compagno rientrer con lAsso di fiori, sar
A6
K65
in grado di incassare le sue altre due quadri franche ed il contratto sar battuto.
A9
Tenete bene in mente il seguente principio:
AK6
Quando il vostro partner ha attaccato in un colore lungo, che pu essere
AK4
affrancato cedendo pi volte la mano al dichiarante, mettete in atto quanto
J9743
possibile per conservargli i rientri o per creargliene di nuovi.
Dovrete perci prendere la mano alla prima occasione, anche se ci pu comportare qualche rischio, per tornare subito
voi stessi nel suo colore, anche se sarete costretti ad infrangere la regola di non mettere un Onore in seconda
posizione.
K6543
Q87
86
QT2

116

Gli attacchi iniziali


Ricapitolo qui alcuni consigli da tener presente quando si deve effettuare l'attacco iniziale.
- Attenzione ad attaccare con il singolo! Non dovrete attaccarci mai se siete lunghi in atout e se avete una mano forte.
- bene attaccare in atout quando tutti gli altri attacchi appaiono pericolosi o quando si vogliono evitare tagli dalla parte
corta in atout. L'attacco in atout si impone quando il dichiarante ha effettuato una dichiarazione di sacrificio, quando il
rispondente passato sul secondo colore dell'apertore (qualora giochino lungo corto) o ha effettuato un riporto nel primo
colore del dichiarante (qualora giochino il corto lungo) oppure se il vostro compagno passato su un vostro contro di
riapertura ( segno che ha buone atouts!).
- Evitate gli attacchi geniali. Nei casi difficili, procedete per eliminazione.
- Contro un piccolo Slam ad atout, cercate di affrancare rapidamente una presa in un colore debole degli avversari, se
riuscite ad indovinare qual .
- Contro un piccolo Slam a S.A. o contro un grande Slam, attaccate neutro, mai sotto un onore isolato.
- Ascoltate attentamente le licite e sappiatele interpretare.
- Fate un attacco offensivo, a meno che abbiate sufficiente forza nei colori avversari.
- Se avete fatto una volta un attacco normale che ha regalato il contratto, dimenticatelo rapidamente e continuate ad
attaccare normalmente.
Inoltre, fare un attacco buono non sufficiente; successivamente dovrete mettere in atto le tecniche di gioco pi appropriate per trarne i massimi benefici. questo il caso del prossimo esempio in cui Sud gioca 3 SENZA ATOUT dopo aver
denunciato nel corso della licita di avere una mano bilanciata di 1920 p.O. Supponiamo che siate seduti
654
in Ovest e che dobbiate scegliere la carta dellattacco iniziale avendo la mano riprodotta nel diagramma a
A8732
lato. Il vostro colore lungo () piuttosto povero di Onori e non possedete alcun rientro laterale.
432
Per questo motivo potreste anche considerare lopportunit di attaccare a picche per il vostro compagno.
T7
Tuttavia, un palo lungo capeggiato da un Onore alto, soprattutto se lAsso, presenta possibilit notevoli
di sviluppo, che non bisogna trascurare. Decidete quindi di attaccare con il 5 di cuori, quarta carta del colore lungo.
Quando si scopre il Morto ecco la visione che vi appare.
J98
Sullattacco iniziale il vostro compagno mette il Re di cuori e torna (per la legge di Cadorna)
T4
con il 6, mentre il dichiarante mette il Fante al primo giro e la Dama al secondo.
A765
Che carta dovete giocare?
K654
Per rispondere a questa domanda, dovete conoscere con precisione la ripartizione delle cuori
654
nelle mani nascoste.
N
A8753
In primo luogo dovete pensare che il dichiarante non pu avere Dama e Fante secchi di cuori
O-E
432
perch altrimenti il vostro compagno avrebbe avuto inizialmente nel colore K962.
S
T7
Il Re lo ha giocato al primo giro; gli sarebbero rimaste tre carte (962) e sarebbe tornato nel
colore dandovi il conto delle carte residue, cio con la pi piccola con un residuo di tre carte. Essendo invece tornato con il
6 di cuori, evidentemente tornato con la carta pi alta avendone solo due (gli sono infatti rimasti il 6 ed il 2.
Evidentemente il 9 ce lha Sud che ha tentato di confondere le acque scartando il Fante e la Dama nel colore.
Ma voi non dovete farvi trarre in inganno: se superate con lAsso, il colore non
J98
sarebbe ancora affrancato e non avete pi rientri laterali; dovete conservare
T4
lunico rientro che avete allinterno del colore che volete affrancare.
A765
Dovete lisciare fornendo il 2, confermando il possesso di cinque carte nel colore
K654
dellattacco iniziale e mantenendo soprattutto il collegamento nel colore con il
654
T732
vostro partner. Sperate che il vostro compagno possa entrare in presa e tornare
N
A8753
K62
con la sua ultima cuori; prenderete allora con lAsso ed incasserete le altre due
O - E K98
432
cuori franche ed avrete battuto il contratto.
T7
QJ8
S
Date ora uno sguardo alla smazzata completa e vi accorgerete che lanalisi che
avevate fatto corrisponde alla realt.
AKQ
Principio da ritenere: Gli attacchi nel vostro colore lungo, o in quello del
QJ9
compagno, saranno tanto pi proficui quanto pi saprete attuare le tecniche di
QJT
gioco appropriate. Una di queste, e lo abbiamo appena visto, il Colpo in
A932
bianco, di uso estremamente frequente anche quando giocate in Difesa.
L'importanza della prima presa
La maggior parte dei contratti si guadagnano o si perdono nel corso della prima presa nella quale avviene anche un evento
eccezionale: si scopre il morto.
Tutto o quasi avviene nella prima presa. In certi contratti basta giocare appena due prese perch l'esito della smazzata non
possa essere pi modificato, dipendendo solo dalla posizione di alcune carte chiave.
E se voi non siete ancora in grado di localizzare fin dall'inizio la maggior parte degli onori mancanti, beh, almeno
provateci. Il vostro intuito migliorer con il tempo.

117

Il secondo di mano
Quando la precedente presa stata fatta dalla linea del dichiarante, uno dei difensori si trover a giocare secondo di mano,
in posizione difficile in quanto pu non comprendere immediatamente lo scopo della manovra del dichiarante e teme che,
pensando, possa dare informazioni all'avversario.
In tale posizione, dovete prendere l'abitudine di prevedere in anticipo il problema cos che, quando il dichiarante far
quella determinata giocata, ne abbiate gi esaminato attentamente tutti gli aspetti e siate pronti a giocare.
La prima preoccupazione quindi quella di essere vigili per non essere sorpresi, la seconda quella di conoscere le
tecniche di gioco da utilizzare nelle varie circostanze.
Ad esempio il dichiarante gioca una cartina verso un colore lungo del Morto costituito da AQTxx. Avendo il Re secondo o
terzo, non dovete avere esitazioni nel giocarlo subito qualora il Morto non abbia pi rientri laterali, sperando che il vostro
compagno abbia un Fante quarto.
In tal modo il colore sar bloccato.
Se non passate il Re, il dichiarante con tutta probabilit inserir il 10 del Morto ed il vostro compagno dovrebbe essere
bravo a resistere alla tentazione di passare il Fante.
Normalmente in seconda posizione non dovrete mettere un Onore (ricordatevi: Hanno detto a Mogadiscio che il secondo
ci va liscio); tuttavia, dovete affrettarvi a prendere in un colore di sviluppo del dichiarante (se pensate che il vostro
compagno ha laltro Onore) e rigiocare nel colore di attacco del vostro partner: cos facendo lo aiuterete ad affrancare il
suo colore e gli farete conservare il suo rientro che gli servir per incassare le prese affrancate.
Il secondo a giocare, deve normalmente coprire un Onore avversario (Onore sopra Onore - Ma ho sentito che un valore
va coperto con lOnore). Tuttavia, anche in questo caso non dovrete ubbidire alla precedente massima se cos facendo vi
farete catturare un Onore altrimenti incatturabile o se affrancherete il colore lungo del dichiarante o del Morto. In
particolare, se il primo a giocare il Morto, dovrete coprire solo lultimo Onore che possiede, non il primo!
Avendo due o pi carte contigue, rispondendo nel colore dovete giocare la pi piccola della sequenza: se giocate un Fante,
sicuramente non avete il 10 ma potete avere la Donna (a meno che non vogliate ingannare il dichiarante oltre che il vostro
compagno). Ricordate che: In sequenza interessata, la minore va impegnata.
Fate molta attenzione a tale modo di giocare: esso rappresenta un notevole scambio di informazioni fra difensori ed
indipendente dal fatto di trovarvi in seconda, terza o quarta posizione: se dovete prendere o volete far uscire un Onore
avversario, giocate la carta sufficiente ad ottenere lo scopo prefisso, intendendo per sufficiente la carta minore fra le
possibili. Solo effettuando lattacco nella giocata in corso (quando cio siete primi di mano), inserirete la carta pi alta di
una sequenza. una regola elementare, ma quanti giocatori la ignorano anche dopo anni che giocano!
Cerchiamo ora di dare qualche regola di comportamento, rammentandovi che nel Piano di Gioco (che dovreste aver fatto)
dovete aver anche considerato l'eventualit che venga giocato un Onore da parte del Dichiarante o dalla mano scoperta. In
seconda posizione, dovrete allora prendere la decisione finale se coprire o meno senza indugi, sia per non dare indicazioni
all'avversario sulla posizione degli Onori o delle carte chiave sia per non rivelare al vostro compagno (in modo illecito) che
possedete un Onore nel colore mosso dal Dichiarante.
Dovrete aver deciso in anticipo e bene quale carta giocare: pertanto necessario che la vostra tecnica sia impeccabile.
Cominciamo con l'esaminare l'atteggiamento che deve essere adottato quando viene mosso un Onore dalla parte scoperta.
La Regola semplice:
"Coprite un Onore isolato della mano scoperta ma coprite soltanto l'ultimo di pi onori in sequenza!"
Ma se l'Onore viene giocato dalla parte coperta?
In questo caso il comportamento diverso ed occorre fare attenzione: "Non dovete coprire quando il morto possiede nel
colore un solo Onore isolato; dovete invece coprirlo se il morto possiede nel colore pi di un Onore."
Anche se a prima vista pu sembrarvi strano, proprio l'atteggiamento corretto da tenere.
Prendiamo lo schema a lato e supponiamo che Sud giochi il Fante di cuori. Siccome
A763
O - E K98 evidente che il Dichiarante non ha normalmente interesse ad iniziare a giocare in un colore
Q42
con un Onore, egli deve possedere l'Onore inferiore (in questo caso il 10).
JT5
Se Ovest copre, nonostante il morto abbia un solo Onore, il Dichiarante supera al Morto con
l'Asso per rigiocare piccola cuori dal Morto e, comunque giochi Est, il colore di cuori frutter tre prese al Dichiarante; se
invece non copre, qualora le carte siano quelle del diagramma, alla difesa spettano due prese nel colore.
Diverso invece il caso che al Morto vi siano due (o pi) Onori.
AJ63
Il Dichiarante potrebbe non avere l'Onore inferiore che potrebbe essere in mano al vostro
K42 O - E T87
compagno, come raffigurato nello schema a lato. Se non coprite, il vostro Onore verr
Q95
comunque catturato mentre, coprendo l'Onore giocato dal Dichiarante, potrete forse
rendere vincente un eventuale 10 in mano al vostro compagno.
Come avete potuto rendervi conto, non difficile prendere al tavolo la corretta decisione su quando superare o meno un
Onore giocato dal Dichiarante: le regole da seguire non sono tanto complicate. Le uniche eccezioni potrebbero venire da
eventuali tentativi di messa in mano messi in atto dal Dichiarante per conseguire un gioco di fine mano a lui favorevole.
E solo allo scopo di evitare una messa in mano disastrosa potrete giocare in difformit alle regole test esaminate.

118

Attenzione ai segnali
Tenete presente che impossibile segnalare tutto e bene nello stesso tempo e che molti crimini vengono perpetrati in loro
nome. E le interminabili discussioni che sorgono fra compagni! E la rottura di coppie anche forti ed affiatate!
Tenete sempre presenti i seguenti principi che vi agevolano nel prendere le decisioni giuste in merito ai segnali da inviare.
- Ogni segnale possibile qualora si possano giocare liberamente pi carte equivalenti.
- I difensori non possono utilizzare per effettuare chiamate o segnalazioni carte che possano far fare delle prese.
- Un segnale trasmette una indicazione o una preferenza, ma talvolta anche un ordine: sta al compagno valutare il segnale
ricevuto e prendere una decisione sensata.
- Non bisogna segnalare quando solo il dichiarante a trarne beneficio ma segnalate il gradimento se il vostro
compagno ha fatto un buon attacco.
- Mandate segnali quando realizzata una o entrambe le seguenti condizioni:
. il segnale non agevola il dichiarante e non danneggia la difesa;
. il vostro compagno pu sbagliare se non viene aiutato.
- Il livello delle segnalazioni dipende dalla vostra capacit e dall'affiatamento che avete con il compagno.
- Su un onore vincente del dichiarante o del morto si pu scartare un onore per indicare il possesso dell'onore
immediatamente inferiore, purch ci non costi poi una presa.
Il Piano di Gioco della difesa
Alla stessa stregua del dichiarante, anche i difensori devono fare, ognuno per proprio conto e fin dall'attacco iniziale, il
proprio Piano di Gioco. Man mano che il gioco si sviluppa, ciascun difensore con l'aumentare delle conoscenze (carte
giocate, linea di gioco sviluppata dal dichiarante) deve fare il punto della situazione e modificare il proprio Piano di Gioco
se necessario. E due compagni si potranno dire bravi ed affiatati se dopo le primissime prese il loro Piano di Gioco
coincide. Solo quando ci avviene i due difensori possono giocare all'unisono ed aiutarsi l'un l'altro per trovare il colore o i
colori nei quali il dichiarante possiede delle perdenti. Sono quelli che possiamo chiamare colori del contrattacco, che
possono o non coincidere con quello dell'attacco iniziale. questa evidentemente la chiave di volta della difesa.
Il piano di gioco dei difensori deve trarre utili indicazioni dal modo in cui il dichiarante imposta il suo gioco ed essere
flessibile in modo da potersi adattare alle circostanze (a tal proposito, una ottima conoscenza delle tecniche impiegate dal
dichiarante nel gioco con il Morto vi saranno di enorme utilit per capire quale il Piano di Gioco del dichiarante per
poterlo poi efficacemente controbattere).
In realt vi una grande analogia fra le manovre da utilizzare in attacco con quelle della Difesa. Naturalmente gli interessi
saranno diametralmente opposti. ma le armi sono le stesse: corsa allaffrancamento, avversario pericoloso, tecnica della
dilazione, creazione e distruzione dei rientri, promozione di atout, giochi di sblocco o di compressione. E il fatto di essere
padrone delle suddette tecniche vi far comprendere quale il gioco del dichiarante ed anche quale il suo falso scopo.
Se per esempio non cerca di sviluppare un palo lungo del morto e facilmente affrancabile, il perch sta nel fatto che egli gi
possiede l'Onore o gli Onori mancanti. Occorre allora attaccare nel colore per interromperne le comunicazioni e per
costringere il dichiarante a giocarlo troppo presto, quando i difensori hanno ancora atout per tagliare.
Se invece impossibile evitare che il dichiarante faccia un taglio dalla parte corta di atout, meglio costringerlo al taglio
quanto prima per evitare che esso possa poi costituire un rientro indispensabile per completare la manovra del dichiarante
(vedere a tal proposito la mano 11/9).
Se il dichiarante non batte atout, forse per la difesa il caso di giocarvi (ma attenti che il Piano di Gioco del dichiarante
non sia proprio quello di fare in modo che i difensori giochino atout per lui cos che possa perderne il meno possibile).
In terza posizione
Anche qui alcuni consigli potranno tornare utili per illustrare quale deve essere l'atteggiamento del giocatore terzo di mano.
- Superate sempre (o quasi) due cartine gi giocate con una pi alta, ma conservate un onore superiore a quello del Morto
per poterlo catturare o superare successivamente (ricordate che gli onori, oltre a far presa, servono per superare quelli
degli avversari). La massima che pu indicarvi quale sia normalmente il comportamento da tenere in terza posizione la
seguente: Non dire se, non dire ma, il terzo carica senza piet.
Ma, contrariamente a quanto dice la massima, non dovete superare se cos facendo vi farete catturare inutilmente il vostro
onore o se affrancherete il colore avversario.
- Qualora siate rimasto in presa sullattacco iniziale, ricordatevi che il gioco normale da fare di ritornare nel colore
dellattacco iniziale dando il conto delle carte residue possedute nel colore (E caricando, lo disse Cadorna, se resta in
presa il terzo ritorna).
Ma anche in questo caso, non dovete ritornare bovinamente nel colore del compagno, ma solo se esso il frutto di un
ragionamento: infatti a volte un cambio di colore quello che ci vuole per battere il contratto.
- Su un attacco di testa di sequenza, il giocatore in terza posizione si deve sbloccare se ha un Onore secondo.
- Avendo due carte contigue, rispondendo nel colore dovete giocare la pi piccola delle due: se giocate un Fante,
sicuramente non avete il 10 ma potete avere la Donna (a meno che non vogliate ingannare il dichiarante oltre che il vostro
compagno).

119

Il quarto di mano
Generalmente un difensore in quarta posizione, se possiede una carta superiore a quelle degli avversari, deve quasi sempre
effettuare la presa, tranne nei seguenti casi:
- per interrompere le comunicazioni fra Morto e dichiarante;
- per tentare di conservare un rientro che potr rivelarsi utile nello sviluppo del gioco;
- per porre un ulteriore problema al dichiarante;
- per non svelare troppo in anticipo la posizione degli Onori mancanti;
- per indurre in errore il dichiarante.
Esaminiamo ora alcune situazioni che si verificano frequentemente in una smazzata
Nella figura rappresentata a lato il dichiarante (Sud) deve affrancare il palo di cuori:
KQT32
giocher pertanto una cartina verso il Morto e, quando Ovest star basso, passer uno dei
N
due Onori di testa del Morto. Se il difensore seduto in Est coprir tout court con lAsso,
O - E A98
J75
quando il dichiarante rientrer in presa far probabilmente limpasse al Fante, giocando per
S
gli Onori mancanti divisi fra le due mani dei difensori.
54
Se invece Est filer con naturalezza, il dichiarante rientrer in mano in un colore laterale e
rigiocher piccola verso laltro Onore che questa volta catturerete, promuovendo cos il Fante del vostro partner.
Nel diagramma a lato, Sud sta giocando il contratto di 3 S.A. e riceve lattacco di 9 da parte di
64
Ovest che, evidentemente ha attaccato per voi che sedete in Est.
JT3
Voi gradite lattacco e scartate il 7 (carta dispari alta) ed il dichiarante sta basso. Ovest torna nel
652
colore con una cartina per il vostro 10 e per il Re del dichiarante. Ora Sud torna con il Re di fiori
QT942
per il 5 di Ovest, il 2 del Morto ed il vostro 3; restato in presa il dichiarante torna nel colore
N QJT73
giocando il Fante coperto dalla Dama del Morto, mentre il vostro compagno scarta l8. Non
O - E 82
lasciatevi trarre in inganno dalla mossa del dichiarante che ha voluto farvi credere di possedere
KT3
S
solo due carte di fiori, avendo superato il Fante con la Dama! Credete piuttosto al vostro
A73
compagno che vi ha segnalato di possedere due carte nel colore scartando bassa-alta!
E se lui ne ha solo due, il dichiarante ne ha tre: filate pertanto anche la seconda giocata di fiori per non affrancare tre prese
al Morto.
Infine, vi ricordo ancora lavvertimento che vi ho gi dato parlando dei giocatori secondo e terzo di mano e che ritengo
importantissimo per migliorare laffiatamento fra i difensori. Ricordatevi che anche il quarto di mano quando vorr
prendere o vorr far uscire un Onore avversario dovr sempre mettere la carta sufficiente a farlo, intendendo per
sufficiente la carta pi piccola di una sequenza eventualmente posseduta: cos, se gioca un 10 potr avere anche gli
Onori immediatamente superiori (Fante, Dama e forse anche il Re) ma sicuramente non potr avere la carta
immediatamente inferiore (in questo caso il 9).
Gli scarti
Quanti contratti sono stati regalati perch un difensore ha sbagliato nell'effettuare uno scarto per un attimo di disattenzione!
Quando un difensore non ha da rispondere, all'inizio cercher di inviare dei segnali, ma a lungo andare sar costretto ad
effettuare degli scarti.
Nel far ci deve prestare la massima attenzione a quello che scarta e tenere presenti i seguenti consigli.
- Conservare sempre la stessa lunghezza del morto.
- Non scartare mai sotto ad una chicane (con pochi tagli al Morto il dichiarante pu affrancare il suo palo lungo laterale).
- Non scartare nel colore che il dichiarante ha licitato o almeno cercare di conservare lo stesso numero di carte che
immaginate egli abbia nel colore.
- Come regola generale, scartate nel colore in cui non interessa il ritorno da parte del vostro compagno in modo da
conservare lunghezza e forza nei colori che desiderate vengano mossi.
- Non scartate la carta che serva al dichiarante a ricostruire la distribuzione dei colori e degli onori nelle mani della
difesa.
Il rifiuto del surtaglio
Nella stragrande maggioranza dei casi sbagliato surtagliare con un'atout che garantirebbe, comunque, una presa.
Tale rifiuto sar facile da diagnosticare se posti dopo l'avversario lungo in atout e quando disporrete di un Onore
affiancato da carte intermedie alte, come ad esempio nelle figure seguenti:
- KTx dopo un taglio di Dama proveniente da AQJxx;
- Q9xx dopo un taglio di Fante proveniente da AKJTx(x);
- J8xx dopo un taglio di 10 proveniente da AKT9xx.
Se non surtagliate, farete sicuramente due prese anzich una (a tal proposito esaminate la mano 11/4).

120

Conclusioni
In questo capitolo non stato certamente esaurito l'argomento su come giocare bene in difesa: vi sono stati frettolosa-mente
elargiti un po' di consigli. Un altro consiglio ve lo do ora, quello di approfondire le vostre cognizioni leggendo libri
specifici sul gioco in difesa, che potrete trovare elencati in bibliografia.
Ricordatevi che un buon giocatore difensivo alla lunga sempre vincente ed un compagno molto appetibile.
E per diventarlo, occorre fondere in uno varie qualit innate e le conoscenze tecniche acquisite con lo studio e con
l'esperienza tanto che si pu ben dire che giocare bene in difesa costituisce un'arte, quella del controgioco, che riflette
molto bene la condizione umana: spesso i piccoli errori comportano un prezzo esorbitante mentre errori madornali possono
restare impuniti ed il merito personale, come per gli artisti, spesso mal ricompensato.
Ma non cessate di cercare di migliorare il vostro gioco difensivo.
Ne trarrete enormi vantaggi, anche quello di migliorare il vostro gioco di dichiarante con il Morto: infatti necessario
saper difendere per sapersi difendere.

RIEPILOGO DELLA UNDICESIMA LEZIONE


Come seguito al Piano di Gioco del dichiarante abbiamo visto anche quello che devono fare i difensori, dapprima ognuno
per proprio conto, cercando poi di farlo coincidere man mano che il gioco si sviluppa.
Le tecniche di gioco che abbiamo appreso nella prima parte in cui abbiamo esaminato il gioco con il Morto ci vengono in
aiuto per preparare un adeguato Piano di gioco dei difensori, in quanto, pur con scopi opposti, le tecniche sono analoghe.
In definitiva, come dicevano i nostri padri latini, cambiate le mutande..... pardon, mutatae mutandis, potrete applicare
anche in Difesa le tecniche di gioco imparate.
vero che il dichiarante dispone in genere di una pi ampia scelta grazie al suo incontestabile vantaggio materiale di
forza e alla conoscenza completa delle sue forze mentre i difensori ignorano la reale consistenza della mano del
compagno; tuttavia la Difesa ha un vantaggio innegabile: quello dellattacco iniziale che, se indovinato, pu produrre
risultati dirompenti. Considerando che nessuno dei due campi contrapposti potr allineare normalmente il numero di prese
sufficienti, vuoi per mantenere il contratto che per affossarlo, la partita si riconduce ad una lotta di velocit a chi primo
raggiunge il suo scopo. In bocca al lupo!

MASSIME CHIAVE
Il terzo carica sempre!
Non dire se, non dire ma, il terzo carica senza piet.
E caricando, lo disse Cadorna, se resta in presa il terzo ritorna.
Le suddette massime danno una indicazione su quale deve essere di norma latteggiamento del terzo di mano durante il
gioco di una smazzata ma, chiaramente, ogni regola ha le sue eccezioni.

Lhanno detto a Mogadiscio che il secondo ci va liscio.


Ma ho sentito che un valore va coperto con lOnore. Onore sopra Onore.
Latteggiamento del secondo di mano
eccezione!

deve essere normalmente conforme alle precedenti massime, con qualche

Di sequenza interessata la minore va impegnata.


Tale massima vale per i giocatori in seconda, terza e quarta posizione e, spesso, ignorata e non compresa.

necessario saper difendere per sapersi difendere


Giocare bene in Difesa anche utile per migliorare il proprio gioco con il Morto (e viceversa)

121

Esercizi
11/1. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 4 . La dichiarazione:
NORD - SUD
Problema difensivo
42
1 S.A.
- 3
J65
3 S.A.
- PAS
Piano di gioco di Ovest
AJT973
Sullattacco iniziale, il dichiarante inserisce il 5 del Morto ed Ovest dovrebbe mette
T9
re il 9, nella considerazione che il dichiarante ha una mano forte e che difficilmente
QJ3
T8765
S
lattaccante pu avere lAsso ed il Re nel colore di attacco.
KT84
Q92
E - O K2
Indovinata la prima scelta (Ovest resta in presa mentre Nord scarta il 7), Ovest tor 864
N
na nel colore con la Dama superata dallAsso del dichiarante mentre Est scarta l8.
Q76
K43
Anche se Nord ha provato a confondere le acque nascondendo il 3 di cuori, sapete
AK9
che Est ha solo quattro carte nel colore di attacco in quanto ha scartato a salire al se
A73
condo giro. Il dichiarante gioca ora la Dama di quadri ed effettua limpasse al Re:
Q5
cosa fate? Premesso che ormai troppo tardi per pensare al da farsi: avreste dovuto
AJ852
pensarci fin dallinizio non appena il Morto si scoperto. Avreste avuto lopportunit, non coprendo la Dama ma fornendo
con tutta naturalezza il due, di seppellire tutte le belle quadri del Morto, in quanto impensabile che il dichiarante non
ritenti limpasse che gli era riuscito al primo giro (?!). Dopodich non avr pi la possibilit di riscuoterle: limportante
che giochiate con naturalezza!
Sappiate quindi approfittare del tempo impiegato dal dichiarante nel fare il suo Piano di Gioco per fare il vostro,
prevedendo in anticipo le manovre che metter in atto e le appropriate contromisure che dovrete adottare.

11/2. Seduti in Est giocate 3 SENZA ATOUT.


- La dichiarazione:
EST - SUD - OVEST- NORD
Problema difensivo
A65
1 - 1 2 - PAS
62
2 S.A. - PAS 3 - PAS
KT9876
3 S.A. - PAS PAS !
Q2
PAS - PAS PAS
2
QJT743
O
Il contro da parte di Nord sul contratto finale di 3 S.A., dopo che il suo compa KJ754
Q93
S - N 543
gno nel corso della dichiarazione aveva licitato un colore, un chiaro invito al A2
E
lattaccante ad attaccare nel colore licitato con una sua cartina in quanto il con KJ754
3
trante gli assicura di avere un complemento.
K98
Lattacco a cuori, infatti, batte il contratto.
AT8
Ricordatevi la regola C.A.M. concernente lattacco iniziale in un contratto a S.
QJ
A., contrato dal proprio compagno.
AT986

11/3. Seduti in Sud giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 6 - La dichiarazione:


NORD - SUD
Problema
di
gioco
del
dichiarante
e
della
Difesa
(Est)
A65
1 - 2
J8
2 S.A. - 3
Piano di gioco del dichiarante
3 S.A. - PAS
J5
Rimasto
in
presa
con
il
Fante
sullattacco
iniziale,
il
dichiarante
deve
giocare subito
KQ8765
una cartina di fiori dal Morto (Colpo in bianco) a causa della carenza di rientri (uni
JT8
9743
N
co rientro infatti lAsso di picche). Se c il colpo in bianco, verranno mantenuti i
Q9765 O - E T32
collegamenti a fiori e potr essere affrancato il colore prima di aver giocato lunico
AT6
K92
S
rientro del Morto.
93
AJT
Piano di gioco della Difesa
KQ2
Qualora il dichiarante non dia il Colpo in bianco a fiori, ma dovesse venire in mano
AK4
per giocare piccola verso uno dei due Onori a fiori del Morto, Est deve lisciare al
Q8743
primo giro allo scopo di tagliare le comunicazioni fra la mano del dichiarante ed il
42
Morto. Allora il colore di fiori non sar affrancabile ed il contratto sar battuto.

122

11/4. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di 10 .


La dichiarazione:
Problema difensivo
Q72
OVEST - NORD - EST - SUD
865
1 - PAS - 2 - 2
KQJT2
3 - PAS - 4 - PAS
Q3
PAS - PAS
Il piano di gioco della Difesa (Nord)
T3
AKJ965
E
Qualora il Morto non superi la carta dellattacco iniziale, Sud far la presa con il
KT3
7
N - S 93
Fante di picche e giocher poi anche lAsso ed il Re; al terzo giro di picche il di 8764
O
chiarante dovr tagliare con una atout alta (il Fante o la Dama) per non farsi sur 7652
KJ84
tagliare da Nord con il 10.
84
Se Nord surtaglia con il Re, il contratto sar mantenuto in quanto successivamen AQJ942
te il dichiarante, entrato in presa con uno dei due Assi minori, potr battere atout
A5
due volte eliminandole dalle mani dei difensori e scartare le due perdenti a fiori
AT9
della mano sul palo franco di quadri del Morto. Se invece Nord non surtaglia, si assicura la promozione sicura del suo
10 di atout e batter il contratto.
Principio: Generalmente non si deve surtagliare con una atout comunque sicura; se non si surtaglia, si potrebbe trovare la
strada per battere il contratto (promozione di un atout, fuori gioco del dichiarante)

NORD - SUD

11/5. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 3 . La dichiarazione:


1 - 1
Problema difensivo
T5
1 S.A. - 3 S.A.
KJ3
PAS
Piano di Gioco di Ovest
AJT96
Sullattacco a picche del compagno, vedendo il doubleton al Morto, Ovest deve pensare
KQ2
che il Dichiarante deve avere almeno tre carte nel colore e dovendo avere almeno 13
J9832

AQ7
S
p.O. per avere aperto con una mano bilanciata, avr sicuramente anche il Re di picche.
864

QT72
E-O
Quindi, lattaccante avr al massimo il Fante di picche, senza rientri laterali.
852
K3
N J965
Se quindi gioca normalmente mettendo la pi alta (lAsso) in terza posizione, il dichia 43
rante filer successivamente al secondo giro e prender con il Re (restata la carta pi al K64
ta nel colore) al terzo giro per difendersi dalla ripartizione 5-3 dei resti a picche; il colo A95
re pertanto non potr essere sviluppato dalla Difesa.
Q74
Ovest deve allora mettere la Dama di picche sullattacco iniziale, facendo ..... limpasse
AT87
al suo compagno! Obbligher il dichiarante a prendere subito con il suo Re (Ovest potrebbe essere partito con AJ932 a
picche e non pu rischiare di lisciare perch, altrimenti, perderebbe subito 5 prese in quanto Est tornerebbe a picche).
Il dichiarante deve allora prendere con il Re di picche e tentare di mantenere il contratto ricorrendo allimpasse al Re di
quadri. Ma Ovest entrer in presa, giocher lAsso di picche ed ancora picche per il Fante di Est ed il contratto sar
battuto!

EST - OVEST
11/6. Seduti in Est giocate 6 FIORI e ricevete lattacco di Q .
La dichiarazione:
2 - 2 (*)
Problema difensivo
862
3 - 4
A7532
6 - PAS
94
(*): almeno due
KJ9
prese e 5^ a cuori
Piano
di
gioco
di
Nord
QT943

75
O
Preso con lAsso di quadri lattacco iniziale, sul quale il dichiarante scarta il Re,
986
KQJT
S - N A86532
Nord deve decidere quale sia il migliore ritorno da fare. inutile che giochi cuo
QJT7
E
ri, tanto se Est ha delle perdenti in tale colore non potr scartarle. Daltronde, se
2
4
ha una perdente a picche dovr ugualmente pagarla a meno che........ non riesca
AKJ
ad affrancare la quinta cuori del Morto!
4
Esiste infatti un reale pericolo di affrancamento della quinta cuori in quanto il
K
Morto possiede i quattro rientri necessari per condurre in porto la manovra.
AQT87653
Riconosciuto il tipo di gioco che pu porre in atto il dichiarante, Nord deve precipitarsi a distruggere subito un vitale
rientro del Morto in modo che non possa pi utilizzarlo in seguito. In che modo? Tornando in atout.

123

S - O - N - E
11/7. Seduti in Sud giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di A - La dichiarazione:
1
- ! - !! - P
T94
P
-1- 2 - P
64
2

P - 3 - P
QJ 9
3

P - 4 - P
AKQJ5
P - P
AKQJ7
862
N
Lattacco di Asso vuole il conto delle carte possedute nel colore ed Est corretta K2
O - E 953
mente gioca l8 al primo giro ed il 2 sul ritorno di Re di picche. Est ha comunica
K8
76542
S
to di avere tre carte a picche; inutile pertanto che Ovest torni nel colore.
9742
T3
Ovest deve invece tornare a fiori, colore lungo del Morto per cercare di tagliare
53
le comunicazioni nel colore con il dichiarante che potrebbe avere solo due carte,
AQJT87
prima che vengano battute gli atout.
AT3
Dovr nuovamente giocare fiori quando rientrer in presa con il Re di atout.
86
Cos facendo Ovest impedir al dichiarante di utilizzare pienamente il colore di fiori del Morto, lo costringer a cedere
ancora la presa al Re di quadri ed il contratto sar battuto.

11/8. Seduti in Ovest giocate 6 CUORI contrate. - La dichiarazione:


OVEST - NORD - EST - SUD
Problema difensivo
KQT2
1 - 2 - 3 - 5
J83
5 - PAS - 6 - PAS
432
PAS !
- PAS - PAS
AK4
PAS
Contro LIGHTNER!
43
A765
E
-- 542
Vi ricordo che il contro dato ad uno Slam a colore (in questo caso 6 ) dopo
N - S KQJT95
essere intervenuti nella dichiarazione in mani molto sbilanciate non dato al A876
O
lo scopo di punizione ma solo per indicare un attacco in un colore diverso da
T987652
--- quello dellintervento, in cui potrebbe essere effettuato un taglio o avere una
J98
uscita favorevole da parte del compagno (ad esempio promozione di un Ono AKQT976
re senza dare tempo al dichiarante di scartare la perdente che ha nel colore su
---un colore lungo laterale).
QJ3

N - E -S-O
11/9. Seduti in Nord giocate 5 QUADRI e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:
1

-1-2-P
Problema difensivo
72
2- P -2-P
643
3- P -5-P
KQ7
P - P
Principio:
AKT93
Per contrastare laffrancamento del dichiarante, i difensori possono adottare due
AKQT5
643
S
strategie:
JT
Q9852
E - O 95
- incassare le loro vincenti prima che sia troppo tardi;
432
N
- agire sulle comunicazioni fra dichiarante e Morto.
876
QJ4
In questa smazzata, sullattacco di Asso di picche, Ovest deve giocare subito il 6
J98
e, quando Est torna con il Re, scartare il 4 o il 3, segnalando cos di avere inizial
AK7
mente tre carte di picche (alta-bassa: eco per un numero di carte dispari).
AJT86
La migliore strategia di Est tornare a picche per far tagliare il Morto (tanto, se
52
il dichiarante vuole, nessuno potr impedirgli di farlo!). Cos facendo Est accorcer il Morto in atout ed impedir al
Dichiarante di affrancare con un taglio il colore di fiori e tornare al Morto con la terza atout, dopo averle battute, per
scartare una perdente a cuori e lultima perdente a picche sulle fiori ormai affrancate.

124

11/10. Seduti in Est giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q . La dichiarazione:


EST - OVEST
Problema difensivo
986
2 2
985
2 S.A. 3 S.A.
72
PAS
Piano di gioco della Difesa
QT763
KT7
Q5432
I difensori nulla potranno per battere il contratto in quanto dopo lattacco Q il
O
dichiarante ha fermi in tutti i colori e riuscir a promuovere almeno due Onori di
T64
732
fiori. Il problema della Difesa proprio quello di limitare le prese da cedere al di
QJT63 S - N 85
chiarante a fiori per non concedergli surleve.
82

A54
E
Quindi quando il dichiarante gioca la prima volta fiori, Nord deve lisciare e Sud
AJ
deve giocare il due, carta bassa che denota il possesso di un numero di fiori pari.
AKQJ
Pertanto, quando il dichiarante giocher il secondo giro di fiori Nord star anco AK94
ra basso ed eviter che il dichiarante possa fare due surleve.
KJ9

11/11. Seduti in Sud giocate 4 CUORI .


La dichiarazione:
SUD - OVEST - NORD - EST
Problema difensivo
AK
PAS - PAS - 1 - 1
AT76
1 - PAS - 2 S.A. - PAS
QJT
4 - PAS PAS - PAS
Piano di gioco di Est
KQ98
Lattacco di 9 di quadri scontato e fa comprendere
ad
sia Ovest
che
984
T72
PAS ! Est-chePAS
- PAS
N
Sud
hanno
due
carte
nel
colore.
Dopo
aver
preso
con
lAsso,
incassa
anche
il
K8

95
PAS
O-E
Re di quadri; poi si ferma a ragionare. I difensori dispongono ancora di una
93
AK6542
S
presa (?), occorre cercare leventuale presa del down. La vista del Morto de J76542
A3
ve fargli capire che lunica presa possibile che Ovest abbia il Re di atout e
QJ653
che quindi possa surtagliare Sud se Est torna a quadri.
QJ432
Ma c un aspetto della dichiarazione da tenere presente: Sud ha manifestato
87
di avere una bicolore 5-5 nei nobili e potrebbe avere il singolo di fiori per cui
T
se Est giocasse subito la terza quadri, il dichiarante potrebbe rifiutarsi di tagliare e scartare la sua perdente di fiori!
Il contratto sarebbe cos mantenuto. Est, prima di tornare a quadri, deve pertanto incassare anche lAsso di fiori.

11/12. Seduti in Ovest giocate 4 PICCHE con attacco A . - La dichiarazione:


OVEST - EST
Problema difensivo
8
2
- 3
KQ76
3
- 4
QJT62
PAS
Piano di gioco della Difesa
Q83
Lattacco di Asso in un colore in cui il suo compagno ed il dichiarante sono corti
965
43
E
richiede che venga dato il conto della carta: Sud deve scartare il 3 segnalando di
T5
J9842
N - S 73
possedere, se non ha il singolo, un numero di carte pari (il Re scartato dal dichia
A9854
O
rante non fa testo, potendo essere una falso scarto!). Se Sud scartasse il 7, carta
K92
AJT7
alta, farebbe capire a Nord che il compagno, non potendo avere tre carte, avrebbe
AKQJT72
sicuramente il singolo.
A3
Nord potrebbe anche sbagliare il ritorno e se tornasse a quadri non sarebbe da bia
K
simare; sarebbe da osannare se torna con attacco offensivo a fiori!
654

125

N - E - S - O
11/13. Seduti in Nord giocate 3 CUORI e ricevete lattacco di A . La dichiarazione:
1
- 1 S.A. - 2 - 3
Problema difensivo: Visto che non stato chiamato
7652
PAS
- PAS - 3 - PAS
986432
il contratto 4 , bisogna almeno battere 3 cuori.
PAS
- PAS
Piano di gioco della Difesa
A8
Dopo lattacco di Asso di atout, Est deve giocare anche il Re di atout per evitare
9
di essere poi messo in mano in atout dopo che il dichiarante abbia provveduto ad
KJ9
T43
S
un gioco di eliminazione delle quadri e delle fiori. Per il meglio, gioca lAsso di
AK
--fiori; il successivo ritorno fiori vinto dal Re del dichiarante che scarta una pic QT974 E - O J532
N QJT643
che dal Morto. Il dichiarante gioca poi quadri per lAsso ed ancora quadri per il
A87
Re, taglia al Morto la terza fiori della mano. A questo punto intavola il 7 di pic AQ8
che. Se Ovest si addormentato, disinteressandosi della smazzata in quanto pensa
QJT75
di non portare pi prese, e gioca una cartina di picche, ha regalato il contratto.
K6
sufficiente che il dichiarante passi l8 della mano che Est sar costretto in presa
K52
e dovr riuscire verso la forchetta A-Q del dichiarante o in taglio dal Morto per lo scarto di una picche della mano.
Principio: importante che in caso il dichiarante tenti un gioco di eliminazione e messa in presa non fornire automaticamente una cartina in seconda posizione, ma dovrete passare una carta alta per rimanere in presa o costringere il
dichiarante a superarla con un Onore: potreste promuovere una carta alta del vostro compagno!

EST - OVEST
11/14. Seduti in Est giocate 3 S.A. e ricevete lattacco di K .
- La dichiarazione:
1 S.A. 3 S.A.
Problema difensivo
932
PAS
Piano di gioco di Sud
43
Qualora il dichiarante stia basso sullattacco iniziale (Colpo di Bath), il fatto che
KJ93
Nord non abbia messo il Fante sullattacco di Re che a S.A. chiede lo sblocco, fa
QJT3
capire che il Fante di cuori ce lha il dichiarante e deve quindi cambiare gioco se
KQT4
J765
O
non vuole regalare una presa. Il colore del contrattacco sar picche. In tal modo
KQT86
S - N 975
il dichiarante per mantenere il contratto dovr indovinare la posizione della Dama
75
Q64
E
di quadri, altrimenti la Difesa incasser cinque prese (il Re di cuori, la Regina di
64
752
quadri e tre prese a picche).
A8
Piano di gioco del dichiarante: il contratto pu essere mantenuto con sicurezza an
AJ2
che non indovinando la posizione della Dama di quadri purch Est prenda lattac AT82
co iniziale con lAsso senza effettuare il Colpo di Bath, vada al Morto con il Re di
AK98
quadri e faccia subito limpasse alla Dama di quadri su Nord: anche se paga la Dama seconda, protetto dal ritorno cuori
in quanto ha ancora il Fante secondo ed avr nel contempo affrancato unaltra quadri che gli permetter di mantenere il
contratto con una presa a picche, una a cuori (almeno), tre a quadri (almeno) e quattro a fiori.

11/15. Seduti in Sud giocate 5 QUADRI e ricevete lattacco di A La dichiarazione:


S - O - N - E
Problema difensivo
Q3
1-1! - P
AQJ6
2- P - 2 - P
Q942
3- P - 5 - P
KJ4
P - P
Piano di gioco di Est
AKJT7
962
N
La speranza di battere il contratto sembra essere nulla in quanto Est sa che se il
K742
O - E 953
dichiarante deve tentare gli impasse a cuori e a fiori essi riusciranno e la Difesa
--- JT8
S
non incasser pi di due prese a picche.
Q953
T872
Lunica possibilit di battere il contratto risiede in un gioco di inganno: mettete
854
il 2 di picche sullattacco iniziale e il 9 sul Re, segnalando di possedere un nume
T8
ro di carte pari nel colore. Quando Ovest torner con il Fante di Picche, il dichia
AK7653
rante pu pensare che avevate solo due carte nel colore e che possiate superare
A6
latout di Nord. Pu darsi che forte dei dieci atout che possiede sulla linea, decida di tagliare con la Dama: in tal caso
riuscirete ad incassare in atout la presa del down ed il gioco di inganno vi sar riuscito!

126

11/16. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI con attacco K . La dichiarazione:


OVEST - NORD - EST - SUD
Problema difensivo
98
PAS - 1 - ! - PAS
AKT6
3 - PAS - 4 - PAS
AQJT4
PAS - PAS
Piano di Gioco della Difesa
42
Alla vista del Morto, Sud deve comprendere che lunica possibilit di battere
AKT2
QJ43
E
il contratto un immediato ritorno da parte sua a fiori colore in cui al Morto
52
74
N-S
vi sono due perdenti ( anche il colore licitato in apertura dal suo partner).
95
8762
O
Sul Re di picche deve scartare la Dama, segnalando di possedere anche il Fan
AQ653
T87
te nel colore. Nord deve pertanto cedere la mano al compagno giocando il 2
765
di picche, chiamando contemporaneamente il ritorno fiori (se non avesse avu QJ983
to il 2, avrebbe dovuto mettere la pi piccola carta di picche posseduta).
K3
Entrato in presa con il Fante di picche, Sud torna a fiori e batte il contratto.
KJ9
Principio: Giocando in Difesa, si adottata la segnalazione che se si scarta liberamente (la dichiarazione dovrebbe farlo
comprendere) un Onore su un Onore del compagno, si promette il possesso dellOnore inferiore.

N - E -S-O

11/17. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A . - La dichiarazione:


P -1- ! - P
Problema difensivo
AKQ
3- P -4-P
643
P - P
Piano di gioco di Ovest
K753
Dopo aver giocato il 5 sullattacco iniziale ed il 10 sul ritorno cuori dellattaccan KQ3
te, dando il conto delle carte possedute, Ovest si appresta a tagliare la continuazio
64
J53
S
ne nel colore. Ma allapparire della Dama di Est rinuncia allidea del taglio ed in AKQJ8
T5
E
O
travede la possibilit di battere il contratto: se infatti Est resta in presa e torna a
84
QT62
cuori riuscir a promuovere il suo Fante di atout.
N
T876
J954
Ma come spingere il partner a tornare a cuori in taglio e scarto? Inviandogli un se
T9872
gnale Lavinthal che rifiuti un colore e chiami a cuori, il pi alto dei colori restan 972
ti escluso latout. Quale carta migliore del 10 di quadri?
AJ9
Se Est comprende il messaggio e torna a cuori, il contratto battuto!
A2
Principio: La segnalazione Lavinthal funziona a meraviglia nei contratti a colore; essa permette, inoltre, di chiamare nello
stesso colore, eventualmente anche in taglio e scarto o di cambiare colore quando inutile per la Difesa tagliare la
continuazione (non avendo atout prive di valore con cui tagliare) mentre opportuna unaltra uscita favorevole.

11/18. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 4 . - La dichiarazione:


EST - OVEST
Problema difensivo
KT6
1 2
K3
2 4
AT952
PAS
Piano di gioco del dichiarante
T65
Deve prevedere di affrancare le quadri per poi scartarvi le perdenti di fiori della
54
83
O
mano. Per confondere le acque, gioca il Fante di quadri per lAsso (Sud scarta il
J9642

QT75
S-N
3) e poi piccola quadri dal Morto (se il Re lha Sud protetto dal ritorno fiori).
43
K876
E
Piano di gioco di Nord
AJ42
Q98
Nord non deve farsi trarre in inganno dalla giocata di Est che simula di avere il
AQJ972
singolo di quadri! Lo scarto del 3 di quadri del compagno gli ha comunicato che
A8
ha un numero di carte pari nel colore. Deve allora prendere con il Re e tornare a
QJ
fiori con la Dama ponendo un problema al dichiarante: dov il Fante di fiori?
K73
Se Est ritiene che lo abbia Sud deve superare per affrancare il 10 del Morto; se invece pensa che lo abbia Nord non de- ve
coprire perch altrimenti Sud prenderebbe con lAsso ed il 10 del Morto verrebbe impassato. Se indovina mantiene il
contratto, se sbaglia lo affossa.

127

Lezione XII
TECNICHE DI GIOCO PIU AVANZATE

Non si finisce mai di imparare


Nellultima lezione di questo corso elementare accenneremo a delle tecniche di gioco un po pi avanzate, ma non
crediate che quanto andrete ad imparare sia tutto quello che ancora vi resta da imparare: solo un piccolo passo in
avanti.
Nel corso non sono state nemmeno accennate tecniche di gioco pi raffinate per non parlare poi della compressione che
da sola meriterebbe un corso a parte.
Spero che le nozioni che vi sono state impartite siano servite a far di voi dei buoni principianti.
Buona strada, il cammino ancora lungo.

Il Colpo in Bianco (Perdente su perdente)


Il gioco normalmente consiste nello scartare una carta perdente di un seme su una carta perdente di un altro seme o
dello stesso seme (Colpo in bianco ovvero Perdente su Perdente).
Viene effettuato per diversi scopi tattici:
- per dare subito la presa che spetta agli avversari nel corso dell'affrancamento di un colore lungo quando difettano i
collegamenti o i rientri nella mano che ha il palo sviluppabile;
- per battere le atouts, mantenendo nello stesso tempo il controllo nel colore (Colpo in bianco in atout);
- per affrancare una carta nel seme in cui si scarta per poi scartare sulla carta affrancata un'altra perdente;
- per scartare una perdente in un seme interrompendo le comunicazioni fra gli avversari od evitando di cedere la mano
al fianco pericoloso (Colpo senza nome);
- per cedere una presa agli avversari per rettificare il conto in vista della compressione;
- per evitare di essere accorciati in atout;
- per dare la mano ad un determinato avversario obbligato ad uscire verso una forchetta, un onore soggetto o in taglio e
scarto (Gioco di eliminazione e messa in mano);
- per scartare da una delle due mani una carta vincente che potrebbe bloccare un colore lungo nella mano opposta
(vincente su perdente).
Le situazioni in cui opportuno che il dichiarante effettui il Colpo in Bianco sono cos numerose che non facile fare
una casistica completa di tale tipo di gioco e spesso il dichiarante pu non accorgersi di tale colpo in grado di risolvere
situazioni che sembrano senza via di uscita.
Ed ecco alcuni esempi che chiariranno la tattica di gioco in esame.
--Nel diagramma a lato, Sud gioca 4 CUORI ed Ovest attacca con il Re di
quadri.
KQ964
Perse le prime due prese a quadri (Re e Donna), Sud taglia al terzo giro, batte
J642
le atouts due volte e gioca Asso di picche sul quale scarta una fiori del Morto.
AQ62
Gioca quindi Dama di picche e:
N

976532
KT84
- se Ovest supera, taglia dal Morto, rientra in mano con il taglio a quadri,
O-E 2
53
scarta la seconda fiori sul Fante di picche e tenta l'impasse al Re di fiori (se
S
KQ9
AT87
riesce, ottiene 11 prese);
- se Ovest non supera, scarta al morto una fiori. Est prende con il Re e, non
J7
KT98
potendo riuscire a fiori, gioca Asso di quadri che Sud taglia per giocare il
AQJ
Fante di picche e scartare la Dama di fiori, ultima perdente del Morto.
AJT87
La mano consente un secondo tipo di gioco di perdente su perdente preceduta
53
da una eliminazione (delle picche e delle quadri dalla mano e dal Morto e delle
543
cuori da quelle degli avversari).
128

Tagliata la terza quadri, Sud gioca Asso di picche e picche tagliata al Morto. Rientra in mano a cuori, batte un'altra
atout e gioca la Dama di picche tagliata al Morto.
A questo punto gioca Fante di quadri e sull'Asso di Est scarta una fiori anzich tagliare.
Est, in presa, pu solo riuscire a fiori verso la forchetta del Morto oppure a picche, in taglio dal Morto per lo scarto
dell'altra fiori perdente della mano.
Il contratto stato mantenuto senza ricorrere all'impasse a fiori che sarebbe andato male.
Quando vi sedete al tavolo da gioco considerate che gli impasse vi vadano tutti male e cercate di trovare, se
esiste, una linea di gioco alternativa che vi consenta di mantenere il contratto; se non la trovate ricorrete pure
all'impasse e sperate in Dio.
Nel successivo diagramma Sud gioca il contratto di 4 PICCHE ed Ovest attacca con l'Asso di quadri. Sud conta una
perdente a fiori ed una possibile perdente a cuori (il Re) oltre alle altre due certe perdenti a cuori.
La possibile perdente costituita dal Re di cuori potrebbe risultare vincente se
AK2
l'Asso di cuori ben posizionato in Est; inoltre una perdente di cuori della
632
mano potrebbe essere scartata sulla quarta fiori del Morto qualora i resti nel
652
seme fossero 3-3.
AK64
Se fosse possibile seguire le due alternative, bisogna prima provare i resti a
N

8
75
fiori e poi la posizione favorevole dell'Asso di cuori; il contratto potrebbe
O E QJ98
essere realizzato con una probabilit pari a p=0,36+0,640,5=0,68 di fare
AT7
4 Picche ed una probabilit p=0,360,5=0,18 di farne addirittura cinque.
S
AK9843
QJT7
Ma perch ci sia possibile, Est non deve entrare in presa sulla terza per JT2
Q98
dente di fiori perch, altrimenti, potrebbe rinviare cuori e, se il relativo Asso
QJT9643
in Ovest, non si avrebbe pi il tempo di scartare la perdente a cuori
K54
sull'eventuale quarta fiori affrancata.
--Per eliminare tale pericolo il dichiarante non deve tagliare l'attacco iniziale
753
ma scartare di mano una fiori (perdente su perdente). Preso poi qualsiasi
ritorno di Ovest, batte due giri di atout, gioca Asso e Re di fiori e quindi fiori
tagliata di mano.
Rientra al Morto con l'Asso di picche e gioca l'ultima fiori franca sulla quale scarta di mano una cuori. Infine gioca
piccola cuori verso il Re cercando di fare una presa in pi qualora l'Asso fosse in Est.
87
Nel diagramma raffigurato a lato Sud gioca 4 CUORI e riceve l'attacco di
Q942
Asso di picche, seguito poi dal Re e dalla Dama: qual ora la situazione?
A986
Sud ha gi perso due prese ed un'altra ne dovr sicuramente perdere a fiori.
753
Se taglia di Dama al Morto sul terzo giro di picche, potrebbe poi perdere
anche un atout se i resti sono 3-1.
AKQ962
JT
N
Se taglia di bassa verr surtagliato da Est. E allora?
J53
T
O - E JT5432
Sud deve scartare dal Morto la perdente a fiori effettuando un Colpo in
Q
Bianco (perdente su perdente).
T92
QJ86
S
Se poi Ovest insiste nel giocare picche, deve scartare dal Morto una quadri e
543
tagliare in mano superando con un Onore l'eventuale 10 di Est.
AK876
Batte quindi l'altro Onore della mano, giocando per il Fante ed il 10 divisi ed
K7
effettua l'impasse al Fante di cuori di Ovest.
AK4
Pu o non riuscire a mantenere l'impegno a seconda della distribuzione degli
atout nelle mani degli avversari, ma cos che deve essere giocata la mano.
Nella smazzata riprodotta a lato viene evidenziato un altro bel gioco di
872
perdente su perdente. Contro il contratto di 4 CUORI, a prima vista
AT52
piuttosto agevole, Ovest attacca con il Re di fiori ed insiste nel colore con la
A53
Donna.
T64
Dopo aver tagliato il secondo giro di fiori, il dichiarante gioca il Re di cuori
N
QT94
6
e l'Asso di picche cercando di premunirsi da una sfavorevole divisione dei
resti nei detti colori.
O E J97
6
Va quindi al Morto con l'Asso di atout (Ovest scarta quadri) e gioca picche
S
QT72
KJ86
verso la mano pronto a passare il Fante se Est segue nel colore (se Ovest
KQJ8
A9532
prende di Dama e torna a picche per il taglio di Est, il dichiarante mantiene
AKJ53
il contratto avendo scartato le due quadri perdenti del Morto sulle due
KQ843
picche ormai affrancate). Ma Est al secondo giro di picche scarta l'8 di
94
quadri.
Sud deve allora prendere con il Re di picche e giocare ancora piccola picche
7
per il 10 di Ovest che ritorna con il Fante di fiori per il taglio di Sud.
Si giunti alla situazione illustrata nel successivo diagramma: se Sud battesse la Dama di atout per eliminare l'ultimo
atout di Est e tagliasse una picche al Morto, non potrebbe poi tornare in mano per incassare l'ultima picche.
129

Se tagliasse una picche senza battere la Donna di atout, Est surtaglierebbe con il Fante
e farebbe ancora una presa a quadri battendo il contratto.
Ed allora, come deve giocare Sud?
Per mantenere il contratto, il dichiarante deve giocare la perdente di picche e scartare
la perdente di quadri dal Morto: perdente su perdente!
Per il ritorno, Ovest si trova senza difesa: se giocasse fiori Sud taglierebbe al Morto
scartando di mano la quadri perdente; se giocasse quadri, il dichiarante, dopo aver
preso di Asso, rientrerebbe in mano battendo atout e scarterebbe l'ultima quadri del
Morto sulla quinta picche!
Onore al merito al dichiarante che sa giocare in tale maniera (in questo caso un certo
Jean Marc Roudinesco, non so se mi spiego!).

T5
A53
N
Q
J
O
E
Q72
KJ6
S
8
A
J5
Q
94

Nella smazzata successiva, assistiamo ad un bel gioco di sblocco attuato dal


dichiarante che effettua un Colpo in Bianco in un palo in cui chicane!
Il contratto in palio 6 CUORI al quale Sud pervenuto dopo la seguente
licita:

EST

SUD

OVEST

NORD

1 picche
2 picche
4 picche
Passo
Passo

!
3 cuori
4 S.A.
6 cuori

Passo
Passo
Passo
Passo

2 quadri
4 cuori
5 quadri
Passo

532
K9
AQ432
QJT
N
8
OE
652
S
J65
987643
A76
AQJT74
KT98
---

KQJT94
83
8
AK52

Non solo il contratto sbagliato (7 QUADRI infatti sono imperdibili!) ma anche difficile ad essere mantenuto: il
dichiarante doppiamente vittima della legge del "Mitchell".
Se infatti i resti a quadri non sono 2-2 (e dopo la lunga a picche mostrata da Est tutto lo lascia presupporre), il colore
risulta bloccato se il Fante terzo a meno di ricorrere ad un impasse al Fante di quadri, cosa del tutto improbabile se
non avete prima attuato il Colpo di Zeiss.
Se ci vero, non potrete scartare una picche perdente della mano ed il contratto sar battuto.
L'attacco di 8 di picche da parte di Ovest sembra confermare l'ipotesi iniziale.
Bene, se stato destino di prendere un brutto risultato, cerchiamo almeno che non diventi pessimo affossando il
contratto qualora troviamo il Fante di quadri terzo.
Cosa possiamo fare?
Semplicemente procedendo ad uno sblocco a quadri.
E come? Direte voi.
Ma semplicissimo, ribatto io. Andando al Morto con il 9 di cuori e giocando il 10 di fiori.
Ora i casi sono due: Est pu o non superare la carta di Nord.
- Se Est non copre, avete risolto subito i vostri problemi: effettuate il Colpo in Bianco scartando sulla perdente di fiori
del Morto la vostra vincente di quadri che potrebbe bloccare il palo del Morto qualora il Fante fosse terzo (le due
perdenti nel palo di picche le potrete poi tranquillamente scartare sulle quadri del Morto!).
- Se Est supera con l'Asso o con il Re, tagliate di mano e risalite al Morto con il Re di atout per giocare il Fante di fiori.
La situazione descritta precedentemente si ripete: se Est non copre, scartate la vincente di quadri.
Se invece copre, tagliate pure ed avrete affrancato la Donna di fiori su cui potete scartare la solita quadri vincente per
il sospirato sblocco delle quadri.
Nella smazzata che verr illustrata potremo assistere ad un Colpo in Bianco un po particolare, effettuato nel corso
dellaffrancamento di un colore lungo del Morto capitanato da Asso e Re.
Il Colpo in Bianco viene effettuato per affrancare le cartine nel colore attuando nel contempo un gioco di sicurezza,
allo scopo di economizzare un taglio dalla mano lunga in atout.
In tal modo sarete certi di poter mantenere limpegno assunto anche nel caso di cattiva ripartizione delle atout presso i
difensori.
Con la linea di gioco prescelta il dichiarante potr talvolta fare una presa in meno di quante sarebbe possibile fare con
distribuzioni normali o favorevoli, ma aumenter considerevolmente la probabilit di rispettare il contratto qualora le
distribuzioni siano a lui sfavorevoli.
Ma torniamo alla smazzata da esaminare: il dichiarante pervenuto al contratto di 6 CUORI con un numero di atout
sulla linea non ottimale (sette) anche se costituito da tutti gli onori ad eccezione del 10.
Lattacco di Ovest con il Re di picche.

130

Il colore lungo di fiori fa guardare al futuro con un certo ottimismo, pur tuttavia
un pericolo incombe: quello di andare fuori gioco in atout qualora i resti nel palo
di fiori siano divisi 4-2 (divisione pi probabile); oltre al fatto che il palo di fiori
non potrebbe essere affrancato, si correrebbe il rischio di un surtaglio quando si
taglierebbe la terza fiori.
KQJ86
T93
Per cautelarsi, il dichiarante, preso al Morto lattacco iniziale con lAsso di
N
T972
54
picche, deve giocare subito il Colpo in Bianco a fiori.
O - E JT82
Q9
Qualsiasi ritorno facciano i difensori non pu impensierire il dichiarante che
S
72
QJT4
entra al Morto con il taglio di una picche (non essenziale), batte il Re di atout del
7542
morto e rientra in mano tagliando una fiori.
Batte tutte le atout eliminandole dalle mani dei difensori e rientra al Morto con il
AQJ86
Re di quadri e procede allincasso delle fiori affrancate realizzando il contratto.
A76
Debbo riconoscere che questo Colpo in Bianco non cos evidente come altri gia
6
visti, comunque la tecnica di dare un Colpo in Bianco anche nei colori in cui,
possedendo lAsso, potreste non avere perdenti da tenere presente come valido strumento per laffrancamento di
colori lunghi quando vi difettino i collegamenti fra le due mani o quando non possediate un magnifico palo di atout.
Infatti cosa importa cedere una presa se cos facendo vi sarete messi nelle condizioni di scartare poi tre o quattro
perdenti sulla lunga affrancata?
Quello che conta il bilancio profitto/perdite: se esso favorevole ben venga il Colpo in Bianco!
A
K3
K543
AK9853

Lo sblocco
una tecnica di gioco comune al dichiarante e ai difensori e fa parte del bagaglio del buon giocatore.
Nella sua forma pi semplice, lo sblocco consiste nello scartare una carta vincente in una mano, vuoi per creare un
rientro nell'altra mano indispensabile per sviluppare un palo ormai affrancato o per fare un impasse indispensabile, vuoi
per non bloccare un colore nell'altra mano che, altrimenti, non potrebbe essere sviluppato.
Lo sblocco pu essere multiplo, a seconda delle carte vincenti da scartare per completare la manovra. Vediamo qualche
esempio.
Nel diagramma rappresentato a lato, Nord gioca 4 PICCHE e riceve
AKQJ
432
l'attacco di 2 di quadri (gli avversari attaccano con piccola sotto Onore;
pertanto l'attacco ha tutta l'aria di provenire da un singleton). In presa con
N - S Q85
642
il Re, il dichiarante comincia a battere le atouts, i cui resti sono ripartiti 4 QJT9
AK
2, con le quattro carte dal lato di Est.
Il dichiarante deve allora sbloccare il palo di quadri, scartando l'Asso di 84
AK32
quadri sulla quarta picche. In tal modo manterr il contratto con quattro
prese a picche, quattro prese a quadri e due prese a fiori.
Nel diagramma rappresentato a lato viene riportato un esempio di
Q986432
A
sblocco quadruplo. Sud gioca 7 QUADRI e riceve l'attacco di 7 di
picche. Dopo aver preso con l'Asso in mano, taglia il 2 di cuori al
--N - S A2
morto e gioca quadri battendo le atouts, che trova ripartite 5-1.
32
AKQJT Per mantenere il contratto il dichiarante deve avere l'accortezza di
scartare sulle tre ultime quadri della mano e sull'Asso di cuori tutto lo
AKQJ
T9872
Stato Maggiore di fiori posseduto dal Morto e che bloccherebbe le
cinque fiori franche della mano.
Altro esempio di sblocco quello evidenziato dal diagramma riprodotto a
AK5
lato in cui il dichiarante gioca 3 S.A. ricevendo l'attacco di 4 di quadri per il JT3
2 del Morto e l'Asso di Est.
N - S A43
K72
Sud deve precipitarsi a sbloccarsi scartando il Re di quadri sull'Asso di Est
KT3
per creare un ulteriore rientro nella mano del Morto (uno costituito dal Re J92
di cuori) necessario per ripetere due volte l'impasse a fiori, indispensabile per 8532
AQJT
poter mantenere il contratto, se vuole fare quattro prese nel colore anche se il
Re terzo in Est. Se poi l'impasse a fiori fosse destinato ad andar male e quel "caprone" di Ovest si affrettasse a
prendere subito al primo giro, senza costringervi a consumare anche il secondo rientro di Nord, allora potrete utilizzare
tale rientro per fare anche l'impasse alla Regina di picche (se non siete troppo sfortunati, almeno uno dei due impasse
dovrebbe riuscirvi: avete a favore il 75% di probabilit).
131

Non sempre lo sblocco viene effettuato dal dichiarante. A volte pu essere un difensore che vede nello sblocco l'unica
maniera a disposizione della Difesa per battere un contratto altrimenti imbattibile.
Non detto che tale gioco sia sempre sicuro, a volte si pu solo sperare che la presa che si perde sia effettivamente recuperata
dal proprio partner: se ci non avviene c' il rischio di regalare una presa in pi al dichiarante.
Ma chi non risica, non rosica: vale la pena di tentare di battere il contratto rischiando una presa in meno che in duplicato ha
una minima importanza.
Abbiamo gi visto durante il corso delle mani interessanti in cui un difensore cercava di sbloccarsi per non dover uscire nel
palo del Morto che non ha pi rientri.
Vediamo ora un'altra mano in cui un difensore si deve sbloccare per cercare di battere il contratto: che ci riesca o meno
dipende da tanti fattori e non dalla sua volont, ci non di meno il gioco corretto quello di provarci.
Dopo l'apertura di Nord, Ovest si trova a giocare il contratto di 4 CUORI, ricevendo
965
l'attacco di Re di quadri.
K9
Dopo aver bene analizzato la mano, il dichiarante spera di poter giocare a Morto
KQJ7
rovesciato tagliando tre quadri in mano e facendo tre prese a picche (ipotizzando i resti
AJT6
3-3) e l'Asso di atout.
AQJ2
KT4
A questo punto cederebbe la presa di Re di cuori che, data l'apertura, dovrebbe essere
N
in Nord che, se ha due sole cuori, sar costretto ad uscire a fiori rendendo vincente il
AT863
Q42
O - E A863
Re del dichiarante.
T
Le probabilit che la manovra descritta riesca sono minime ma l'unico modo per
S
K43
752
mantenere il contratto ........ se Nord si addormenta e non si sblocca scartando il Re di
873
cuori, attuando quello che va sotto il nome di "Colpo dell'Imperatore", quando
J75
Ovest gioca l'Asso.
9542
E cos facendo metter in crisi il dichiarante.
Q98
Inoltre, la presa che avrebbe fatto il Re di cuori non viene persa dalla Difesa (in sua
vece viene promosso vincente il Fante di Sud).
Il dichiarante perder irrimediabilmente una cuori e tre fiori e, con esse, anche il contratto.
Potrete obbiettare che Nord stato fortunato in quanto l'essersi sbloccato gettando il suo Re in pasto all'Asso del dichiarante
non ha causato nessuna perdita di prese per la difesa.
E questo vero; per anche vero che, anche se avesse perso una presa a cuori, cos stando le carte, ne avrebbe poi
guadagnata un'altra a fiori e il bilancio sarebbe stato comunque in pareggio.
Non perdere niente in cambio di una possibilit di battere un contratto: ma che cosa volete di pi dalla vita?
Ma gli esempi non possono ancora dirsi conclusi se non viene illustrato ancora una volta quello sblocco che viene
pomposamente conosciuto con il nome di "Colpo dell'Imperatore".
Questa volta non viene scartato un Re come nell'esempio precedente, ma qualcosa che ha ancor pi valore: addirittura un
Asso! Gi mi immagino le facce annichilite di qualche neofita del bridge che solo a sentir parlare che in qualche occasione
non si deve prendere ma dare un Colpo in Bianco rimane sconvolto!
Ma buttare via addirittura un Asso!
E non crediate che tale Colpo, messo in atto da un difensore, sia solo frutto di teoria: l'esempio che segue stato
effettivamente giocato in un campionato.
KQT84
Sud gioca il contratto di 3 S.A.. Attaccate giustamente con il 10 di cuori, il Morto fa
K7
sua la presa con il Re ed il vostro compagno scarta l'8 segnalandovi il possesso di un
A6
numero di carte dispari, Sud gioca il 6.
Q652
A questo punto sapete che la Dama di cuori ancora seconda in Sud e che vi
N
A63
J72
bloccher se rientrerete in presa.
Sud prosegue con una piccola fiori che prende in mano con l'Asso e muove picche per
AJT94 O E 853
il vostro 3 e la Dama del Morto, mentre il vostro compagno scarta il 7 cercando di
S
KJ94
732
darvi un'utile informazione.
8
JT93
Nell'intento di sviluppare le picche del Morto, il dichiarante rientra in mano con il Re
95
di fiori.
Q62
Ed ora tocca a voi ragionare: sapete che egli possiede 11 o 12 p.O. e punti distribuiti
QT85
nei tre colori diversi da quello di apertura (risposta di 2 S.A.) e gli avete contato gi 9
AK74
p.O. (7 a fiori e 2 a cuori); assegnategli anche la Dama di quadri ed avete un totale di
11.
Probabilmente non ha il Fante di picche!
Sperate dunque (ipotesi di necessit) che sia il vostro compagno ad avere questo famoso Fante di picche, chiave di volta
della smazzata e cercate di metterlo in presa sbloccandovi mediante lo scarto dell'Asso di picche sul Re di fiori.
Ora per il dichiarante non c' pi difesa ed il contratto verr irrimediabilmente battuto.
Infatti, anche se successivamente sarete vittime di una messa in mano a quadri e, non avendo picche per mettere in mano il
vostro compagno, dovrete regalare una presa al dichiarante in questo colore, Sud potr al massimo realizzare 8 prese.
Tutto frutto del sapiente sblocco, chiamato "Colpo dell'Imperatore", che avete saputo fare.

132

Tenete sempre presente che spesso, per consentire al compagno di poter entrare in presa, quando vi sembri che ci sia
l'unica possibilit per battere il contratto, dovete adottare "misure" estreme, quale il "Colpo dell'Imperatore", che
rientra nella categoria dei sacrifici di Onori alti ma che, in fondo, non poi cos geniale come potrebbe sembrare di
primo acchito.
Non vorrei avervi portato fuori strada: non vero che lo sblocco debba sempre interessare carte alte.
A volte ci si deve sbloccare scartando una carta media e tenere una cartina che ci consenta la possibilit di dare la mano
al nostro compagno ovvero di poter effettuare un impasse.
64
questo il caso della seguente smazzata in cui Sud gioca 3 S.A. e riceve
K
lattacco di Dama di cuori.
AK752
Dopo aver preso al Morto lattacco iniziale, Sud d un colpo di sondaggio a
QT864
quadri giocando lAsso sul quale Est mette il Fante: se Est ha anche il 10 o la

J872
T9
Dama non ci sono problemi a mantenere limpegno ma il dichiarante deve
N

QJT
987643
cautelarsi contro Dama e 10 quarti in Ovest che potrebbero bloccare il colore.
O-E J

QT64
Deve pertanto sbloccarsi subito scartando il 9 di quadri sullAsso del morto e
S
K2
AJ97
poi giocare piccola quadri dal Morto verso l8 della mano dando un Colpo in
Bianco nel colore e preparandosi, se Ovest lo supera con un Onore, a fare
AKQ53
successivamente limpasse allaltro onore di Ovest giocando, quando sar
A52
rientrato in mano, il 3 di quadri verso la forchetta del Morto costituita dal Re
983
e dal 7 di quadri.
53
Ci sar possibile proprio perch Sud si sbloccato ed ha conservato la
cartina: se avesse conservato invece il 9, basterebbe che Ovest non coprisse perch il colore non fosse pi affrancabile.
Provare per credere!
Qualora poi Ovest decida di non superare il secondo giro di quadri, il colore di quadri non potrebbe essere affrancato; il
dichiarante deve quindi abbandonare lidea di poter incassare quattro prese a quadri e deve rivolgere la sua attenzione al
palo di picche e giocarlo senza indugi dando subito un Colpo in Bianco per avere la sicurezza quasi assoluta che il
colore frutti quattro prese.
Linsegnamento che viene dalla precedente smazzata il seguente: se si deve perdere una presa nellaffrancamento di
un colore, occorre manovrare in modo da poter prevalere su una cattiva distribuzione. Appena vi accorgete che Est al
primo giro scarta il Fante (o qualsiasi altro Onore equivalente) dovete subito sbloccarvi allo scopo di creare una
situazione di futuro impasse nei confronti di Ovest.

Il Colpo "EN PASSANT"

Il nome di questo colpo deriva da un termine scacchistico. Si tratta di un gioco che consente al dichiarante di fare una
presa con un atout piccolo, situato dopo un atout pi alto di un difensore.
In pratica si tratta di giocare dal Morto, o far giocare dall'avversario che non possiede l'atout una carta franca o non in
un palo in cui siete chicane e che non possiede neanche l'altro difensore.
Se quest'ultimo taglia, vi promuove "en passant" la vostra atout; se non taglia
A43
lui, potete tagliare voi ed incassare l'atout soggetta.
942
Nella smazzata riprodotta qui a lato, possiamo vedere una applicazione della
KQ7
tecnica di gioco illustrata.
A853
Con l'attacco Re di picche, Sud gioca 4 CUORI.
KQJ8

T72
Preso al morto con l'Asso, Sud batte Asso e Re di atout ma al secondo giro
N
5

QJT7
Ovest scarta il 2 di fiori.
O-E
842
T963
Sebbene ad un primo esame della mano sembri che il dichiarante abbia perdenti
S
QJ942
T6
le due atout e le due picche rimaste, vediamo come pu essere mantenuto il
contratto.
965
Il dichiarante deve giocare il Re di fiori e quindi fiori per l'Asso e fiori tagliata
AK863
dalla mano. Gioca quindi tre giri di quadri terminando al Morto ed intavola
AJ5
l'ultima fiori.
K7
Les jeux sont faits.
133

T73
942
AKQ3
A85
KQJ8654
5
6
QJT9

N
O-E
S
A2
AK863
9542
K7

9
QJT7
JT87
6432

Se Est taglia di alta, una perdente a picche si invola sulla perdente di atout; se
sta basso, Sud pu tagliare e realizzare la decima presa con il taglio "en
passant".
Dovete pensare a questo colpo quando non potete battere tutte gli atout
superiori, o non volete farlo, ed avete carte da tagliare che possono essere
giocate "circuitando" il giocatore in possesso dell'atout recalcitrante.
In quest'altra smazzata il dichiarante, che gioca il contratto di 4 CUORI, mette
in pratica il colpo "en passant", dopo una messa in mano ad Ovest.
Ricevuto l'attacco di Re di picche, prende in mano con l'Asso e batte due colpi
di atout. Quindi gioca Re di fiori, piccola fiori per l'Asso ed ancora fiori
tagliata.
Dopo tre giri di quadri cede la picche ad Ovest che pu giocare solo picche o
fiori, promuovendo l'atout di Sud che pu cos effettuare presa "en passant".

Il Colpo di Atout
un'abile manovra del dichiarante che permette di catturare un atout avversario apparentemente impossibile da
catturare. Tale manovra consiste nel "ridurre" le vostre atouts alla stessa lunghezza (o addirittura inferiore) di quelle
avversarie. Evidentemente ci sar possibile solo procedendo a dei tagli.
Successivamente, dovrete effettuare un gioco di fine mano appropriato alla situazione contingente che vi permetta di
catturare l'atout avversario (eliminazione e messa in mano ad atout o ad altro colore collaterale, oppure costringere
l'avversario a tagliare qualora abbia un atout maggiore del vostro nel caso che possiate perdere una presa, ovvero
ricorrendo al sorpasso di taglio se non potrete perdere altre prese).
Ma spieghiamoci con un esempio, essendo la situazione degli atout rimasti (per es.)
O-E
K6
quella riportata nel diagramma a lato: il dichiarante (Sud) non pu evidentemente effettuare
AT87
il sorpasso al Re di atout in quanto non ha al Morto nessun atout da giocare.
Per catturare il Re di Est deve pertanto procedere prima ad una riduzione di atout tagliando di mano due volte per
portarsi allo stesso numero di atout di Est, quindi giocare dal Morto delle carte franche per costringere Est a tagliare,
dopo di che supera l'atout di Est e cattura il rimanente battendo.
Per portare in porto questa manovra, occorrono chiaramente al Morto tanti rientri quante sono le volte che si vuole
tagliare di mano per "accorciarsi".
Inoltre, se non possiamo perdere alcuna presa, sar necessario rientrare al Morto ancora una volta per procedere alla
cattura dell'onore di Est con un sorpasso al taglio.
Il Colpo d'atout pu essere semplice, doppio, triplo ecc. a seconda del numero delle riduzioni di atout che sono
necessarie per la corretta esecuzione del colpo.
9843
Nel diagramma a lato, Sud gioca 4 CUORI; Ovest attacca con l'Asso e
85
rigioca Re e poi Donna di picche.
AK3
Ancora in presa Ovest gioca il 7 di fiori, Sud prende in mano con il Re, batte
A542
l'Asso e il Re di cuori e si accorge della cattiva distribuzione delle atouts.
N
AKQ
JT7
Non potendo catturare il Fante di cuori con altre manovre deve procedere ad
O E J642
3
una riduzione in atout giocando Asso e piccola fiori tagliata di mano.
S
QT8762
J5
Quindi piccola quadri all'Asso e quarta fiori del Morto ancora tagliata di

973
QJT8
mano. Infine piccola quadri per il Re per giocare dal Morto la quadri o la
652
picche rimasta.
AKQT97
Est costretto a tagliare, Sud surtaglia e batte l'ultima atout mantenendo il
94
contratto.
K6
La manovra descritta stata possibile in quanto si sono verificate le seguenti
quattro condizioni:
1. Possibilit di ridurre le atouts del dichiarante (mediante due tagli) allo stesso numero di atout di Est.
2. Il Morto possedeva un numero di rientri pari al numero di riduzioni pi uno: in totale tre rientri (Asso e Re di
quadri ed Asso di fiori). Da notare che Sud stato previdente: sul ritorno di Ovest con il 7 di fiori il dichiarante ha
preso di mano con il Re, salvaguardando un prezioso rientro al Morto.
Se infatti avesse preso al Morto con l'Asso di fiori, la manovra non sarebbe riuscita mancando al Morto il necessario
numero di rientri. Analogamente, anche un ritorno quadri da parte di Ovest avrebbe battuto il contratto perch avrebbe
eliminato in anticipo uno dei rientri del Morto.
134

3. Impossibilit che Est tagli una delle riprese del Morto.


4. Avendo perso gi tre prese sull'attacco, il contratto sarebbe stato battuto se il Fante di atout si fosse trovato in
Ovest.
Per quanto riguarda i punti 3 e 4, occorre che le carte degli avversari siano ben disposte, messe come e dove vi servono.
Ci non dipende da voi, quindi anche la riduzione in atout un gioco "come se". Dovete giocare sperando che la
disposizione delle carte sia proprio quella che vi permette di rispettare il
contratto. In tal caso lo manterrete, altrimenti cadrete, ma non sar colpa
A5
vostra.
AJ87
Esaminiamo un'altra smazzata in cui Sud gioca 4 PICCHE ed Ovest attacca
AT74
con Asso, Re e Dama di fiori.
643
Dopo aver tagliato il terzo giro di fiori, Sud batte l'Asso di picche e gioca
2
J976
N
picche per la Donna accorgendosi della cattiva distribuzione delle atouts.
964
K53
Prova l'impasse al Re di cuori che non ha successo.
O - E QJ8
9652
Est riesce a cuori. Preso in mano con il 10 di cuori, il dichiarante deve tentare
S
AKQ97
JT8
una riduzione in atout.

KQT843
Gioca pertanto il Re di quadri e quindi piccola quadri per l'Asso tagliando il
QT2
ritorno a quadri.
K3
A questo punto la situazione quella riportata nel sottostante diagramma.
52
Sud gioca piccola cuori per l'Asso di Nord e poi, alla giocata successiva,
sorpassa l'atout che Est gioca, mantenendo il contratto.
Da notare che se Ovest, dopo aver incassato Asso e Re di fiori non fosse tornato a fiori ma a quadri, il dichiarante
avrebbe dovuto accorciarsi due volte in atout e avrebbe avuto necessit di un altro
AJ
rientro al Morto.
T
Avrebbe potuto mantenere il contratto giocando piccola picche all'Asso, e rigioNON
J9
O
E
cando preventivamente fiori per il taglio di mano con l'8 di picche, correndo il
CONTA
5
rischio di un eventuale surtaglio a fiori da parte di Ovest.
QT
Ma in tal maniera si sarebbe cautelato da una distribuzione cattiva delle atouts
2
(Fante quarto in Est).
In quest'altra smazzata Sud alle prese con il contratto di 4 CUORI!.
Q42
Ovest ha trovato il migliore attacco con il Fante di fiori che il dichiarante,
T94
messo sull'avviso dal contro di Est al contratto finale, liscia dal Morto e taglia
A432
dalla mano dando inizio alla riduzione in atout.
A54
Gioca poi piccola cuori verso il 10 del Morto che Est supera con il Fante.

T87
K53
Per il meglio Est torna a quadri per il 10 di Sud, la Dama di Ovest e l'Asso del
N
--
Morto. Gioca ora Asso di fiori sul quale scarta il Fante di quadri della mano ed
O - E KQJ7
ancora fiori tagliata di mano.
S
Q95
876
Quindi Asso di picche seguito dal Fante di picche.

KJT9862
Q73
La situazione quella riportata nel successivo diagramma: sia che Est prenda
AJ96
con il Re di picche o che lisci, non pu impedire a Sud di mantenere il
A86532
contratto.
Q4
KJT
Supponiamo
infatti
che
non
superi:
Sud
94
rigiocher
picche
mettendo
in
mano
Est
che
- 43
potr giocare quadri o cuori.
T8
N K5
Se gioca quadri, Sud taglia e rigioca il 9 di picche tagliandolo con il 9 del Morto.
Q9
O - E KQ7
Se invece gioca un Onore di cuori, Sud supera con l'Asso e rigioca il 9 di picche
KT
8
S
tagliandolo con il 9 di cuori.
J96
In entrambi i casi dar solo una presa agli avversari oltre al Fante di cuori ed al Re di
A86
picche gi dati.
Se invece Est supera con il Re ugualmente non ha pi difesa:
- se torna picche, Sud taglierebbe di mano una quadri ed il 9 di picche con il 9 di atout del Morto; se Est surtagliasse
dovrebbe poi uscire nella "fourche" di atout del dichiarante;
- se torna quadri, Sud taglia di mano, risale al Morto con la picche, rigioca quadri dal Morto e sta a vedere quello che
fa Est.
Se taglia con il 7 di cuori, il dichiarante surtaglia di 8, mentre se taglia con un Onore, scarta il 9 di picche e rimane
con la "forche" di Asso ed 8.
- se torna in atout di piccola, sta basso di mano e fa la presa con il 9 del Morto, gioca anche la Dama di picche e taglia
di mano una quadri con l'8 di atout, batte l'Asso e cede solo il 9 di picche;
- se torna in atout con un Onore, prende di Asso, gioca picche per la Dama del Morto e taglia una quadri; taglia poi il
9 di picche con il 9 di cuori del Morto e d una sola presa.
135

RIEPILOGO DELLA DODICESIMA LEZIONE


In questa lezione abbiamo visto qualche tecnica di gioco di livello superiore; sono tecniche che solo i buoni giocatori
conoscono bene e che, soprattutto, sanno riconoscere e mettere in atto quando se ne presenti loccasione.
Ma giusto che incominciate a conoscerle anche voi: se non altro, quando vi capiteranno potrete rileggere questi
appunti, rinfrescarvi la memoria e scoprire come avreste dovuto giocare la mano, in attesa di non sbagliare alla
prossima occasione.

MASSIME CHIAVE
Buona strada, il cammino ancora lungo
Non pensate di essere dei giocatori di bridge arrivati; siete appena allinizio del vostro lungo cammino.
Spero che abbiate camminato, anche poco ma in linea retta; guai se vi siete messi in cammino su una circonferenza!
Vi sareste stancati di camminare e vi ritrovereste al punto di partenza.

Quello che conta il bilancio profitto/perdite: se esso favorevole ben venga il Colpo in Bianco!
Non dovete preoccuparvi, gioco durante, di dare un Colpo in Bianco, cedendo una perdente che comunque non
avreste potuto eliminare, soprattutto se nel cederla potete mettere in atto un gioco che riesce a farvi eliminare un
altra perdente: i risultati si vedranno alla fine della smazzata, quando voi avrete mantenuto il contratto a differenza
di quello che avvenuto agli altri tavoli.

Chi non risica, non rosica


A volte dovrete correre dei rischi di regalare una presa, ma rischiare potrebbe essere lunica maniera di battere un
contratto!

Conclusione
Siamo arrivati alla fine del corso che spero sia stata una tappa fondamentale del vostro cammino verso maggiori e
pi ambiti traguardi.
Non scoraggiatevi se alcune cose vi sono sembrate particolarmente difficili, o se vi sembra impossibile ricordare e
porre in attuazione tutte le nozioni che vi sono state fornite, a volte, lo riconosco, con una fretta eccessiva.
Anche io, ogni volta che leggo un libro di bridge trovo sempre dei passaggi cui non avevo prestato sufficiente
attenzione e che invece sono fondamentali, vuoi per migliorare la mia tecnica di gioco con il Morto, sia per inviare
importanti segnali al mio partner quando gioco in Difesa (a volte invece invio segnali troppo difficili da essere
interpretati, soprattutto quando gioco con un partner occasionale, e mi arrabbio pure se non vengo compreso!)
Ma il bridge questo ed anche di pi, un gioco che deve essere inteso come una continua evoluzione ed un
continuo rinnovamento.
Soprattutto in questo ultimo decennio sono comparsi libri molto chiari, per lo pi opera di bravi bridgisti francesi
ed americani, che hanno portato un decisivo contributo sia alla fase licitativa sia a rendere pi semplice
lapprendimento del gioco della carta.
Un ultimo consiglio che reputo importantissimo: perfettamente inutile cambiare continuamente sistema
dichiarativo in cerca di una perfezione che non di questo Mondo: un sistema sar pi indicato di un altro nel
dichiarare con esattezza alcuni tipi di mano piuttosto che altre, ma ha anchesso le sue brave lacune.
E poi, anche se approderete ad una Manche difficilissima da chiamare ma non avete i mezzi tecnici e la padronanza delle tecniche di gioco che vi permettano di mantenerlo, farete semplicemente un passo indietro: anzich fare il
contratto di 3 PICCHE mantenuto, laddove ce nerano quattro, farete 4 PICCHE meno una e prenderete un TIP!
Il vostro impegno deve quindi essere indirizzato a migliorare lo standard di gioco e, quando sarete quasi campioni,
potrete migliorare anche il vostro standard licitativo!

Buon cammino, la strada ancora lunga!


136

Esercizi
NORD - SUD

12/1. Seduti in Nord giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di A, K e Q . - La dichiarazione:


1
- 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
J8
2
- 4
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
5432
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
KQ753
Picche: 3 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 3 Totale: 6 perdenti
96
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
T954
KQ3
S
Dal momento che potrete tagliare una perdente a picche al Morto dopo aver batT
876
E - O T9842 tuto gli atout, e due perdenti le potrete scartare su un Onore di quadri del Morto,
J6
N
dovete solo stare attenti a non aumentare il numero delle vostre perdenti!
AKQJT2
73
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A762
Quando Est al terzo giro giocher ancora fiori, non dovrete tagliare al Morto per
AKQJ9
non correre il rischio di essere sutragliati ma scartare la perdente di picche (perA
dente su Perdente). Non solo non avete perso nulla (avete barattato una perden 854
te a picche con quella a fiori), ma avrete la possibilit di mantenere il contratto: dopo aver battuto gli atout ed aver
giocato lAsso di quadri, tagliate la seconda picche al Morto e scartatene altre due su Re e Dama di quadri.

12/2. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di A,K e Q , poi 3 . La dichiarazione: EST - OVEST
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
J3
PAS - 1 S.A.
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
AQT2
4 PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
J87
Picche: 1 (?) Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 3 perdenti
AKJT
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
8
K542
O
Devo cercare di catturare il Re di atout, facendo limpasse su Nord.
J8653
K94
S - N T93
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AKQ5
E
Preso con lAsso di cuori la quarta presa, giocate subito il Fante di picche facen 753
982
do limpasse al Re (Nord non deve coprire!) e ripetetelo. Quando al secondo giro
AQT976
Sud non risponde, dovete trovare un piano sostitutivo: dovete procedere ad una
7
riduzione di atout effettuando due tagli delle cuori del Morto. Riandate al Morto
642
alla undicesima presa con il suo terzo rientro di fiori, superando la Dama con l
Q64
Asso, e giocate cuori dal Morto, superando latout che sar costretto a mettere Nord.

12/3. Seduti in Sud giocate 6 PICCHE e ricevete lattacco di Q . - La dichiarazione:


SUD - NORD
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AQ73
1 - 4
Vi servono dodici prese, potete cederne solo una.
J762
6 - PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
K43
Picche: 0 Cuori: 2
Quadri: 0 Fiori: 0 Totale: 2 perdenti
Q5
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
64
82
N
Potete eliminare una perdente a cuori se i resti nel colore sono 4-2 e trovate un Ono K5
QT98
O
E
re secondo, chi entra in presa potrebbe non avere un buon ritorno.
QJT9
8762
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
J9842
T63
S
Dopo aver preso in mano e dato due battute di atout, eliminate le fiori e le quadri dal
KJT95
la vostra mano e da quella del Morto, dopo di che giocate Asso di cuori e cuori.
A43
Se trovate i resti a cuori 4-2 (50%) chi entra in presa con il Re o la Dama, dovr riu A5
scire a fiori o a quadri in taglio e scarto.
AK7
Problema difensivo di Ovest. Per evitare la messa in presa a cuori con il Re con il conseguente ritorno in taglio e
scarto, Ovest deve sbloccarsi scartando il Re di cuori sullAsso di Sud, mettendo in atto il Colpo dellImperatore ed il
dichiarante non potr scartare le due cuori perdenti.

137

12/4. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI e ricevete lattacco di K .


La dichiarazione : OVEST - EST
P
- 1
Prima
fase:
Quante
perdenti
mi
posso
permettere?
KJ5
1

3
Vi
servono
dieci
prese,
potete
cederne
tre.
AKQ9
4

PAS
Seconda
fase:
Quante
perdenti
ho?
5
Picche: 3 (?) Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 1 ? Totale: 4 ? perdenti
QT854
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
T732
AQ9
E
Posso non perdere pi di due picche se mi riesce uno dei due impasse nel colore
654
73
che posso tentare oppure pu andarmi bene limpasse a fiori.
KQJ32 N - S T98764
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
K
O
72
Imparate a discernere i problemi veri da quelli falsi! Il vero problema non per 864
dere pi di due prese a picche, quello falso catturare il Re di fiori! Preso allora
JT82
lattacco iniziale con lAsso, batto tre giri di atout ed anche lAsso di fiori. Se il
A
Re non cade, gli ceder la mano e rimango in attesa del ritorno picche, in cui non
AJ963
potr perdere pi di due prese grazie al lavoro di eliminazione dei colori laterali, oppure in taglio e scarto di una
perdente di picche. In questo caso il Re di fiori in caduta, elimino poi laltra fiori restando in mano e gioco piccola
picche verso il Fante e perder solo due picche facendo una surleve.

NORD - SUD
1 - 2
12/5. Seduti in Nord giocate 6 CUORI e ricevete lattacco di J .
La dichiarazione:
3 - 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
T752
3 - 4
Vi servono dodici prese, potete cederne solo una.
KJ9
4
S.A. - 5
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A64
5 S.A. - 6
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 1 Fiori: 1 ? Totale: 2 perdenti
A65
6 - PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
KJ84
S Q96
Se state bassi sullattacco iniziale, avrete promosso al rango di vincente la Dama di
64
853
E - O K53
quadri e poi sullAsso di quadri del Morto potrete scartare la perdente a picche.
JT987
N J932
Se poi i resti a fiori sono 3-3 (~31%), la vostra quarta fiori vincente.
T7
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A3
Potete aumentare la probabilit di mantenere il contratto se ricorrete alla Manovra di
AQT72
Guillemard: battete solo due colpi di atout e poi giocate Asso, Re e Dama di fiori; se
Q2
il colore diviso 3-3, battete anche lultima atout. Se invece il colore diviso 4-2, si
KQ84
possono verificare due situazioni:
- chi aveva solo due fiori ha il terzo atout e vi taglia; non avete mantenuto il contratto, ma non lo avreste comunque
mantenuto in quanto avreste perso la quarta fiori che invece ora tagliate con lultimo atout del Morto;
- il terzo atout lha chi ha anche quattro carte di fiori; in questo caso tagliate al Morto la vostra quarta fiori, rientrate
in mano con un taglio a picche e battete lultimo atout!

E - S - O - N

12/6. Seduti in Est giocate 6 e ricevete lattacco di 6 .


- La dichiarazione:
1- P -2 - 4
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere? 4 - P - 4 S.A.- P
A7643
Vi servono dodici prese, potete cederne solo una.
--5 - P - 6
Seconda fase: Quante perdenti ho?
754
Picche: 0 Cuori: 2 (?) Quadri: 3 Fiori: 0 Totale: 4 perdenti
AJ764
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
85
--O
Posso tagliare due cuori perdenti al Morto, una quadri la elimino se va bene
T62
AQJ98743
S - N T98
limpasse al Re e la quarta quadri la taglio al Morto.
KJ6
E
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
QT985
K3
Gi, ma se limpasse a quadri non riesce? Prima di decidere di basare la riu KQJT92
scita di questo ottimo Slam solo sulla posizione del Re di quadri, cercate di
K5
vedere se non esista un modo sicuro di fare la mano. Se non tagliate lattac AQ32
co iniziale al Morto, ma scarterete una quadri, affrancherete il Re di cuori
2
della mano sul quale potrete scartare unaltra quadri perdente del Morto. Essendo la terza quadri del Morto coperta
dallAsso che avete in mano, non avrete pi perdenti in quel colore. Dopo aver dato lAsso di Cuori, non avrete pi
alcuna perdente.
138

12/7. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di K .


La dichiarazione: SUD - NORD
2
- 4
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
JT8
PAS
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
432
Seconda fase: Quante perdenti ho?
J2
Picche: 0 Cuori: 3 (?) Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 4 o - perdenti
K9643
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
765
4
N
Se procedete allaffrancamento delle fiori, potrete scartarci delle perdenti a cuori
AT9
QJ75
O
E
che avete nella vostra mano.
KQ874
T9653
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
72
QJ8
S
Dovete affrancare le fiori senza dare la mano ad Est (vostro fianco pericoloso per
AKQ932
il micidiale ritorno cuori che farebbe). Poich dopo lattacco la Dama di quadri
K86
localizzata in Ovest, prendete con lAsso di quadri, andate al Morto con l8 di pic
A
che e giocate il Fante di quadri sul quale scartate la perdente fiori della mano.
AT5
Avete fatto un gioco di perdente su perdente (Colpo senza Nome) in modo tale che ora potrete affrancare le fiori senza
dare la mano ad Est e siete protetti dal ritorno cuori. Prendete qualsiasi ritorno, giocate Asso di fiori e fiori per il Re,
tagliate una fiori del Morto con una atout alta della mano e, essendosi affrancate le fiori, battete altri due giri di atout ter
minando al Morto, e sulle due fiori franche scartate due perdenti a cuori della mano conseguendo anche una surleve.
12/8. Seduti in Ovest giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di Q . - La dichiarazione: OVEST - EST
1 - 1
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
K73
2 - 2
Vi servono nove prese.
AQ654
2
S.A. - 3 S.A.
Seconda fase: Quante vincenti ho?
763
PAS
Picche: 2 Cuori: 1 Quadri: 1 Fiori: 2 Totale: 6 prese
A8
Terza fase: Come posso sviluppare altre prese?
Q6
E T98542 Affrancando il palo di fiori o quello di cuori. Ma attenti ai difensori!
K87
T93
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
QJT82 N - S K4
O Q4
Nello sviluppo del gioco non dovr dare la mano a Nord (fianco pericoloso) che
J95
ha le quadri ormai affrancate.
AJ
Piano di gioco della Difesa (Sud)
J2
Deve effettuare giochi di sblocco in tutti i colori giocati dal dichiarante per creare
A95
rientri nelle mani di Nord che ha le quadri ormai franche. Innanzitutto deve passare
KT7632
il Re sullattacco iniziale per non bloccare lo sviluppo delle quadri. Poi dovr sbloccarsi a fiori gettando la Dama sul
lAsso di Est (altrimenti il dichiarante lo lascia in presa al secondo giro nel colore attuando la manovra conosciuta come
Bacio alla Regina) e sperando di promuovere il Fante eventualmente in mano a Nord. Ed infine, quando Ovest
muover le cuori partendo di Fante, Nord dovr passare il Re e Sud dovr cominciare a sbloccarsi scartando il 10 e
sulla Dama completer lopera scartando anche il 9, promuovendo l8 di cuori terzo di Nord (daltronde dalla licita
Ovest non pu avere tre cuori, altrimenti avrebbe appoggiato il palo quinto di Est).
12/9. Seduti in Nord giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
A972
Vi servono dieci prese, potete cederne tre.
AQT9
Seconda fase: Quante perdenti ho?
653
Picche: 0 Cuori: 0 Quadri: 2 Fiori: 3 (?) Totale: 5 (?) perdenti
84
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
6
53
S
Potete tagliare una perdente a fiori al Morto e scartare una perdente a quadri su un
8753
K642
E - O T94
Onore di cuori del Morto.
KQJ2
N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AQT9
7653
Dovete fare in modo che non entri in presa Ovest (fianco pericoloso) per il mortale
KQJT84
ritorno a fiori, colore in cui potete perdere subito due prese, quando ancora non ave
J
te eliminato le perdenti a quadri. Dovete lisciare lattacco iniziale per non permette A87
re un trasferimento di mano da Est ad Ovest con il 10 di quadri! Prendete il ritorno
KJ2
con lAsso, battete Re e Dama di atout, poi giocate Fante di cuori per lAsso ed ancora cuori dal Morto scartando lultima quadri perdente della mano se Ovest non copre (espasse al taglio del Re di cuori). Anche se entra in presa Est sarete
protetti dal ritorno fiori (pi di una presa non potrete perdere); se invece Est non gioca lAsso di fiori, sulle due extravincenti a cuori del Morto potreste scartare due perdenti a fiori della mano. Cos come stanno le cose, avrete scartato la
perdente quadri e potrete cedere tranquillamente due perdenti a fiori, se Asso e Dama sono in Est.
139

EST

- OVEST

12/10. Seduti in Est giocate 7 QUADRI e ricevete lattacco di K . - La dichiarazione:


1 1
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
AQJT2
2 4
Giocate il Grande Slam, non potete cedere alcuna presa!
76
4 4
Seconda fase: Quante perdenti ho?
QT9
4 S.A. 5
Picche: 0 Cuori: 1 Quadri: 0 Fiori: 2 Totale: 3 perdenti
A42
7 PAS
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
954
K876
O
KQJ93
T854
Avreste dovuto fermarvi a 6 , ma ora siete in ballo e dovete ballare! Avete una
S - N 84
perdente immediata a cuori ed una differita a fiori, la quarta fiori potrebbe affran 65
carsi se i resti sono 3-3 oppure potrebbe essere tagliata al Morto se i resti in atout
QT9
J85
E
sono 2-2. Trovate un modo (non sicuro) per fare la mano?
3
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A2
Lunico modo per fare la mano lespasse al taglio al Re di picche del Morto: se
AKJ732
in Nord, anche quarto, avrete mantenuto il Grande Slam!
K763
Eliminate gli atout e giocate allora piccola picche per lAsso e Dama di picche dal Morto e, se Nord non supera,
scartate la cuori perdente della mano e seguitate con il Fante. Quando Nord superer, tagliate e tornate al Morto con
lAsso di fiori, rigiocate le picche franche su cui scarterete le due fiori perdenti della mano.
Nota: La dichiarazione 4 S.A. non richiesta di Assi, ma contro Cue-bid indicante il possesso di controllo a .

SUD - NORD

12/11. Seduti in Sud giocate 4 PICCHE con attacco Q per lAsso e ritorno a . - La licita:
1 - 2
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
KT2
3 - 4
Dovete fare dieci prese, potete cederne tre.
AQJT
PAS
Seconda fase: Quante perdenti ho?
654
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 3 Fiori: 2 (?) Totale: 5 perdenti
A32
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QJ5
43
N
Posso tagliare la quarta quadri della mano al Morto e sperare nella riuscita dellim
K93
876542
O
E
passe a fiori (50%) e nellaffrancamento della quarta fiori se trovo i resti 3-3; ma
QJT3
A2
S
esiste un gioco pi sicuro dellimpasse?
Q94
T87
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
A9876
Preso il ritorno quadri con il Re, battete due volte atout (sperando nei resti 3-2) ter
---minando al Morto e giocate lAsso di cuori su cui scartate una quadri non perdente
K987
(la potreste tagliare al Morto); giocate poi la Dama di cuori su cui scartate una qua
KJ65
dri perdente della mano. Non solo avete barattato una perdente di quadri con una di cuori, ma avete reso vincenti al
Morto altre due cuori sulle quali potrete scartare le due perdenti a fiori della mano.

O - N - E - S

12/12. Seduti in Ovest giocate 4 CUORI con attacco A, K e Q . La dichiarazione:


1-2 -3- P
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
98
4- P - P - P
Dovete fare dieci prese, potete cederne tre.
Q942
Nota: i difensori
Seconda fase: Quante perdenti ho?
A986
hanno mancato
Picche: 2 Cuori: 0 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 3 perdenti
753
lottima difesa a 4
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
AKQT72
E J3
Non dovete aumentare il numero delle perdenti se volete mantenere il contratto!
J53
N-S T
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
Q
JT5432
O
Quando Nord giocher il terzo giro di picche, evidente che se tagliate al Morto
QT2
J986
verreste surtagliati mentre se tagliate di Dama potreste poi promuovere un atout
654
della Difesa se i resti sono 3-1.
AK876
Allora non dovete tagliare al Morto ma scartare una fiori in modo che poi potrete
K7
tagliare al Morto la fiori perdente della vostra mano.
AK4

140

12/13. Seduti in Nord giocate 3 SENZA ATOUT e ricevete lattacco di 4 . - La dichiarazione: NORD - SUD
Prima fase: Quante vincenti mi occorrono?
A5
1 S.A. - 3 S.A.
Vi servono nove prese.
853
PAS
Seconda fase: Quante vincenti ho?
KQ7632
Picche: 2 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 0 Totale: 4 prese
76
Terza fase: Come posso sviluppare delle altre prese?
Q94
T862
S
Lattacco mi ha regalato una presa e dal colore di fiori potr ricavarne unaltra. Al 976
QJT2
E
O
tre prese potrete ricavarle affrancando le quadri del Morto.
T5
AJ9
N
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
AJ542
83
Preso con il 10 lattacco iniziale ( inutile fornire lindicazione allattaccante che
KJ73
avete anche il 9) date subito un Colpo in Bianco a quadri. Ovest prender con il 9 e
AK4
torner per il meglio con il 2 di picche. Non fatevi allettare dalla possibilit di fare
84
limpasse alla Dama (se vi va male perdereste poi lunico rientro che avete al Morto
KQT9
quando ancora le quadri non sono affrancate) ma prendete con lAsso e giocate quadri per uno dei due Onori del Morto:
riuscirete ad affrancare le quadri ed avete un rientro al Morto!
Problema difensivo (Ovest): Qualora Nord non effettui il Colpo in Bianco a quadri, basta che Ovest lisci il primo giro
perch le quadri non possano essere pi affrancate!

12/14. Seduti in Est giocate 4 PICCHE e ricevete lattacco di 3 . - La dichiarazione:


EST - OVEST
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
72
1 2
Dovete fare dieci prese, potete cederne tre.
64
2 3
Seconda fase: Quante perdenti ho?
KJ842
3 4
Picche: 1 Cuori: 2 Quadri: 0 Fiori: 1 Totale: 4 perdenti PAS
AK42
Terza fase: Come posso eliminare delle perdenti?
QT865
---O
Potete tagliare una cuori al Morto e scartare la fiori perdente sul Re di quadri.
T83
KQJ52
S
N
Il contratto sembra di tutto riposo, ma le sorprese non mancheranno.
T73
Q965
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
J5
E QT98
Filate il primo giro di cuori per aprire il taglio al Morto e prendete il ritorno cuori
AKJ943
con lAsso e date un sondaggio con lAsso di atout: Nord non risponde! A prima vi
A97
sta sembrerebbe che alla Difesa spettino tre prese in atout oltre alla cuori gi incasA
sata. Dovete procedere ad una riduzione in atout per ridurvi alla stessa lunghezza
763
di Sud. Giocate allora lAsso di quadri, tagliate al Morto la terza cuori, giocate il Re di quadri su cui scartate una fiori,
poi incassate Asso e Re di fiori. Rientrate in mano con il taglio di una quadri, battete anche il Re di atout. A tre carte
dalla fine, giocate una piccola atout: Sud potr superare con l8, incassare la Dama ma vi porter lultima atout per il
vostro fante!

SUD - NORD
12/15. Seduti in Sud giocate 4 CUORI con attacco5 e ritorno 9 .
- La dichiarazione:
1 - 3
Prima fase: Quante perdenti mi posso permettere?
QJT2
4 - PAS
Dovete fare dieci prese, potete cederne tre.
AJT8
Seconda fase: Quante perdenti ho?
T543
Picche: 1 Cuori: 0 Quadri: 2 (?) Fiori: 2 Totale: 4 perdenti
6
Terza
fase: Come posso eliminare delle perdenti?
A753
K964
N
Potete
tagliare una perdente a fiori al Morto; il pericolo di trovare le quadri 4-1;
65
2
O
E
in tal caso si perderebbero due quadri. Come difendersi da tale eventualit?
Q
J987
S
Quarta fase: Come coordinare questi passaggi?
J97542
AK83
Preso con lAsso di quadri il ritorno di Est, vedete cadere la Dama di Ovest (secca
8
o in compagnia del Fante). Battete le atout e giocate l8 di picche per rigiocare pic
KQ9743
che alla prima occasione scartando una perdente di quadri (Perdente su
AK62
perdente)
promuovendo al Morto una vincente a picche su cui scartare laltra quadri perden QT
te della mano. Se invece Est, dopo aver preso la prima volta che avete giocato a picche torna a quadri, scartate una
cartina: se Ovest era partito con la Dama secca, il 10 far presa; se aveva anche il Fante, Ovest prender ma avrete
promosso il 10 di quadri del Morto e non perderete in ogni caso pi di una quadri.

141

Bibliografia

"Bridge. Il detective al lavoro" di D.L. Roth - Ed. Mursia


"Il libro completo del Bridge di gara" di Guido Barbone - Ed. Mursia
"Gioca a Bridge con Reese" di Terence Reese - Ed. Mursia
"Eliminazioni e colpi nel Bridge" di Adolfo Giannuzzi - Ed. Mursia
"Bridge. Bien jouer avec le mort" di Jacques Delorme - Ed. Flammarion
"Bien jouer en defense" di Jacques Delorme - Ed. Le Bridgeur
"Il libro completo della difesa nel Bridge" di Edwin B. Kantar - Ed. Mursia
"I quaderni del Bridge" di Roger Trezel - Ed. Mursia
"Il Bridge degli Esperti" di Mario Corona - Ed. 1972
"Bridge. Perch perdete i contratti semplici" di Corrado de Martino - Ed. Mursia
"Tutti i segreti per vincere a Bridge" di Bertrand Romanet - Ed. Mursia
"Il metodo degli esperti per localizzare gli onori mancanti" di Mike Lawrence - Ed. Mursia
"Smazzate in evidenza e Ricordi in vetrina" di G. Barbone e C. Pabis-Ticci - Ed. Mursia
"Il libro facile del gioco della carta" di R. Berthe e N. Lebely - Ed Mursia
"Dentro il Bridge con Belladonna. Il gioco della carta" di Giorgio Belladonna - Ed. Mursia
"Dentro il Bridge con Belladonna. Strategia e tattica del bridgista formula uno" di Giorgio Belladonna - Ed. Mursia
"Test di Bridge" di Edwin B. Kantar - Ed. Eurostar
"Bridge. The first and the golden principles" di J. Flint e F. North - Ed. Pan Books
"La compressione nel Bridge" di Bertrand Romanet - Ed. Mursia
"Tutto sul Bridge" di Charles H. Goren - Ed. Rizzoli
"Il gioco di coppia in difesa" di Kit Woolsey - Ed. Mursia
"Le jeu de la carte" di P. Jas e H. Lahana - Ed. Du Rocher
"Bridge. Giocate ragionando" di Corrado de Martino - Ed. Mursia
"Trofeo Bols. 24 campioni, 24 consigli" di Autori vari - Ed. F.M.E.
"Il Bridge facile" di Corrado de Martino - Ed. Oscar Mondadori
"Mettete alla prova il vostro gioco di eliminazione" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Mettete alla prova il vostro gioco di sicurezza" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Mettete alla prova il vostro gioco negli incontri a coppie" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Mettete alla prova il vostro timing" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Mettete alla prova la vostra tecnica dell'impasse" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Mettete alla prova la vostra conoscenza delle percentuali" di Hugh Kelsey - Ed. Mursia
"Imparate il Bridge con noi" Appunti dalle lezioni del Circolo Amici del Bridge- Roma 2^ Ed.
"Giochiamo a Bridge con Omar Sharif" di Omar Sharif - Ed. Meb
"Bridge allegro" di Guido Barbone - Ed. Mursia
"Bridge. I trucchi del mestiere" di T. Reese e D. Bird - Ed. Mursia
"Strategie in attacco e in difesa" di D.L.M. Roth - Ed. Mursia
"Cento problemi di Bridge" di Enzo Mingoni - Ed. Cavour
"Massime di Bridge - Tutti i segreti per giocare meglio" di A. Grant e E. Rodwell - Ed. Mursia
"Tutto il Bridge" di Bertrand Romanet - Ed. Mursia
Attacco e Difesa - Nuovo motodo di analisi di Edwin B. Kantar - Ed. Mursia
Il Bridge naturale - Corso autodidattico di Mario Cucci - Ed. Garzanti
Bridge pratique di P. Jas e M. Lebel - Ed. Brodard et Taupin
Imparate il Bridge da soli di G. Belladonna e B. Garozzo - Ed. Giochi s.a.s.
Invito al Bridge di Luigi Firpo - Ed Mursia
I Bridge - Il gioco della Carta appunti di Lucio Leonardi

142

INDICE DEGLI ARGOMENTI


Lezione prima
Il gioco della carta
Il Piano di Gioco
Il piano di Gioco nei contratti a Senza Atout
Promozione do Onori
Affrancamento dei colori lunghi
Massime chiave
Esempi

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

1
2
pag.
5
6
8
9

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

12
14
14
20
20
21

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

24
24
28
28
29
30
30
31

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

34
34
34
35
38
39
40
40

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

43
43
47
50
52
52
53

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

56
56
57
59
59
60
61
62
63
64
64
65

pag.
pag.

68
68

Lezione seconda
Impasse
LEspasse
Le prese dOnori (Impasse ed Espasse)
Riepilogo della seconda lezione
Massime chiave
Esercizi

Lezione terza
Il Piano di Gioco nei contratti ad atout
Pianificazione del gioco
Taglio delle perdenti al Morto
Il gioco a Morto rovesciato
Contare le vincenti e le perdenti
Riassunto della terza lezione
Massime chiave
Esercizi

Lezione quarta
Limportanza dei rientri
I rientri
Come utilizzare i rientri
Rientri allinterno di un colore
Salvaguardare e creare un rientro
Riepilogo della quarta lezione
Massime chiave
Esercizi

Lezione quinta
Attenzione agli avversari
La tecnica della dilazione
Il fianco pericoloso
Gli avversari vi renderanno la vita difficile
Riepilogo della quinta lezione
Massime chiave
Esercizi

Lezione sesta
Al grido di: Pippo, fatti le tue!
Quando le prese sono sufficienti
Quando le prese non sono sufficienti
Promozione di vincenti
Affrancamento del colore lungo
Impasse od Espasse
Scarto delle perdenti
Taglio delle perdenti
Attenzione ai rientri ed ai fermi nei colori avversari - il Colpo di Bath
Riepilogo della sesta lezione
Massime chiave
Esercizi

Lezione settima
Quando battere le atouts?
Battere le atouts
143

Le prese di taglio
Quando non avete perdenti in eccesso
Quando avete troppe perdenti
Fate attenzione quando battete le atout!
Il pericolo del taglio di mano
Riepilogo della settima lezione
Massime chiave
Esercizi

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

69
70
71
72
74
75
75
76

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

79
79
81
82
84
85
85
86

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

89
89
90
91
93
95
97
97
98

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

101
101
104
106
107
108
108
109

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

112
113
114
114
115
121
121
122

pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.
pag.

128
128
131
133
134
136
136
136
137
142
143

Lezione ottava
Quando fare limpasse alla Dama
Con otto sempre
Con nove mai
Con otto sempre e con nove mai?
La legge di simmetria e la teoria Blackwood sulla distribuzione
Riepilogo dellottava lezione
Massima chiave
Esercizi

Lezione nona
Migliorate la vostra tecnica di gioco
Il taglio in croce
Il gioco a Morto rovesciato
Leliminazione e la messa in mano
La lettura della mano
Il fattore tempo
Riepilogo della nona lezione
Massime chiave
Esercizi
Lezione decima - Il gioco della Difesa (1)
Giocare in Difesa
I segnali preferenziali
Leco distribuzionale
Lattacco iniziale
Attacchi contro contratti a colore
Riepilogo della decima lezione
Massime chiave
Esercizi
Lezione undicesima - Il gioco della Difesa (2)
Attacchi contro contratti a colore
Attacchi nel gioco a S.A. dopo il contro del compagno
Lattacco ai collegamenti
Il Contro Lightner ad uno slam a colore
Il controgioco
Riepilogo della undicesima lezione
Massime chiave
Esercizi
Lezione dodicesima - Tecniche di gioco pi avanzate
Non si finisce mai di imparare
Il Colpo in Bianco (Perdente su perdente)
Lo sblocco
Il Colpo En passant
Il Colpo di atout
Riepilogo della dodicesima lezione
Massime chiave
Conclusione
Esercizi

Bibliografia
Indice degli argomenti

144