Sei sulla pagina 1di 2

TEST DI TEORIA E ARMONIA

ESAME DI I LIVELLO

CHITARRA ELETTRICA, CHITARRA ACUSTICA, BASSO ELETTRICO E PIANOFORTE

ALLIEVO:

STRUMENTO:

!
!DIFFERENZA TRA ALTERAZIONI FISSE E MOMENTANEE:

INSEGNANTE:

1.
Le alterazioni fisse sul pentagramma vengono poste subito dopo la chiave, infatti compongono
larmatura di essa, inoltre determinano la permanente alterazione delle note, ad esempio se
lalterazione posta sulla linea che traccia la nota FA, tutti i FA del rigo saranno alterati. Le
alterazioni momentanee invece, vengono poste alla sinistra di note con lo stesso nome che
rimangono alterate soltanto per una battuta.

!!

2. DIFFERENZA TRA LEGATURA DI VALORE E LEGATURA DI PORTAMENTO:


La legatura di valore un archetto che unisce due note della stessa altezza in un unico valore.
La legatura di portamento invece, non riguarda il solfeggio ma lo strumento poich essa lega due
note di diversa altezza in un unico valore, dove la prima nota ha il rumore dellattacco e la
seconda il suo prolungamento sonoro. *la legatura di portamento posta tra 2 o pi note di
diversa altezza una particolare tecnica esecutiva relativa allo strumento utilizzato che
consiste nel legare il pi possibile note tra loro, lopposto dello staccato. Nella chitarra
tale tecnica consiste nel suonare le note senza lutilizzo del plettro, ma con limpiego di
hammer-on e pull-off*

!!

!!
!!
!

3. QUALI, TRA QUELLI SOTTO IN ELENCO SONO TEMPI SEMPLICI E QUALI QUELLI COMPOSTI?:
A) 3/4 :
semplice
B) 6/8 : composto
C) 2/4 :
semplice
D) 2/2 : semplice
E) 5/4 :
semplice
F) 9/8 : composto
4. SCRIVI QUANTE E QUALI ALTERAZIONI HANNO LE SEGUENTI TONALITA:
1) B minore: F# C#
3)Ab MAGGIORE: Bb Eb Ab Db
2) F# MAGGIORE: F# C# G# D# A# E#
4) G minore: Bb Eb
5. RISOLVI I SEGUENTI INTERVALLI SPECIFICANDO IL GRADO E IL MODO:
A) D G#: IV ecc. B) B Fb: V +dim. C) Eb E: I dim. *1a ecc* D) GX* B: III +ecc.
*3a dim*
E) C Ab: VI min. F) F Cbb**: V +dim.
*doppio diesis
**doppio bemolle
6. SCRIVI DA QUALI NOTE SONO FORMATE LE SEGUENTI TRIADI:
A) Fm :
F Ab C
B) Cbdim: Cb Eb *Ebb* Gbb
C) D# : D# F## *FX* A#
D) Baug: B D# F## *FX*
7. ELENCA LE TRIADI PRODOTTE DALLARMONIZZAZIONE DELLA SCALA DI Eb maggiore:
Eb Fm Gm Ab Bb Cm Ddim. Eb
8. ELENCA I NOMI DEI GRADI DELLA SCALA, SPECIFICANDO IL NOME DEL 7MAGGIORE E
QUELLO DELLA 7minore: I tonica, II sopratonica, III mediante, IV sottodominante, V
dominante, VI sopradominante , VII sensibile (maggiore), VII sottotonica (minore), VIII
tonica.

9. QUANTE SCALE MINORI CONOSCI? INDICANE I NOMI E LE DIFFERENZE NELLA LORO


STRUTTURA INTERVALLARE: SCALA MINORE NATURALE: I II III IV V VI VII VIII
SCALA MINORE ARMONICA: I II III IV V VI VII# VIII
SCALA MINORE MELODICA (ascendente): I II III IV V VI# VII# VIII

SCALA MINORE MELODICA (discendente): I II III IV V VI VII VIII


SCALA MINORE PENTATONICA: I III IV V VII VIII
SCALA MINORE BLUES: I III IV Vb V VII VIII

*SCALA MINORE NATURALE: T - ST - T - T - ST - T - T


SCALA MINORE ARMONICA: T - ST - T - T - ST - T+ST - ST
SCALA MINORE MELODICA (ASCENDENTE): T - ST - T - T - T - T - ST
SCALA MINORE MELODICA (DISCENDENTE): COME SCALA MINORE NATURALE
SCALA MINORE PENTATONICA: T+ST -T - T - T+ST - T
SCALA MINORE BLUES: T+ST -T - ST - ST - T+ST - T

!NOTA CHE LESERCIZIO TI HA CHIESTO LA STRUTTURA INTERVALLARE, IL MODO CHE HAI


UTILIZZATO PER RAPPRESETARE LE SCALE NON E CORRETTO ED E POCO CHIARO *
!
!
!

10. DEFINIZIONE DI SINCOPE: La sincope unanticipazione dellaccento dovuta alla presenza


di una nota che inizia in un tempo debole e si prolunga in un tempo forte successivo.