Sei sulla pagina 1di 1

La resistenza a COMPRESSIONE di un elemento in laterizio dipende sostanzialmente dalla densit con cui

viene realizzato.
In unit pratiche,valgono i seguenti valori del carico di rottura.
-------------------peso specifico (kg/mc)-------resistenza (kg/cmq)
-mattoni comuni -------1600-----------50 - 80
-mattoni forti-------------2000----------100 -150
-mattoni pressati------ 2200-------------200
-mattoni forati------------1000-----------30 - 50
I suddetti valori si intendono privi, ovviamente, del coefficiente di sicurezza
imposto nelle costruzioni. I pi usati nelle costruzioni sono quelli alla seconda riga.
Per quanto riguarda la resistenza alla TRAZIONE, il laterizio va considerato, per ipotesi, NON RESISTENTE
A TRAZIONE. Per tale motivo i valori non vengono forniti nelle tabelle da costruzione. Ci non significa che
la loro resistenza sia del tutto nulla. Significa solo che talmente bassa che non lecito farvi alcun
affidamento.
La FLESSIONE una sollecitazione che comporta trazione in una parte della sezione e, per lo stesso
motivo, il laterizio va considerato NON RESISTENTE A FLESSIONE.
In altre parole una trave in laterizio non realizzabile, senza armature.
L'unica eccezione costituita dall'arco, nel quale, per, i carichi vengono scaricati a terra mantenendo l'arco
in compressione, grazie alla particolare conformazione geometrica dei conci in laterizio che lo costituiscono.
Ricorda inoltre che, anche per gli altri materiali, viene fornito il valore di resistenza a trazione e non la
resistenza a flessione. Questo perch la flessione sempre accompagnata dal taglio e, inoltre, dipende dalle
condizion geometriche dell'elemento resistente.