Sei sulla pagina 1di 31

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

In esclusiva solo su..

CREA LA TUA
CARENA IN
VETRORESINA
Se compri questa guida da un utente diverso da DEVILCHRIS83 o da un
negozio diverso da CHRIS SHOP sei pregato di contattarmi all indirizzo email devilchris@libero.it. Grazie
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

INDICE
1 - INTRODUZIONE
2 - ATTREZZI NECESSARI
3 - MATERIALE NECESSARIO
4 - PREPARAZIONE DEL TAVOLO DA LAVORO
5 - PREPARAZIONE DEL PEZZO DA COPIARE
6 - PREPARAZIONE DELLA VETRORESINA
7-PRIMA PASSATA DELLA VETRORESINA
8-SEPPARAZIONE DELLA PRIMA PASSATA
9-CREAZIONE DI PEZZI SPECIALI
10-STRATI SUCCESSIVI
11-RIFINITURA
12-PREPARAZIONE ALLA VERNICIATURA
13-VERNICIAURA
14-REALIZZAZIONE DELLO STAMPO: CREA PEZZI IN
QUANTITA
15-IL RISULTATO

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

1-Introduzione
Questa una guida molto dettagliata su come realizzare parti in vetroresina
per la tua moto.
Prima di cominciare devi sapere che devi iniziare questo lavoro con molta
pazienza e con la possibilit che il primo pezzo non ti riesce come vuoi.
Ma ti assicuro che se non il secondo, il terzo pezzo ti viene come quello in
vendita.
Questa guida fornisce delle informazioni necessarie ad una produzione
casalinga, ma contiene delle informazioni meno dettagliate (perch senza
foto)per una produzione di molti piu pezzi.
In questa guida scriver una descrizione molto dettagliata di un solo pezzo,
quello che secondo me racchiude i punti pi difficili degli altri. Proseguir
con una breve guida con foto di tutti gli altri pezzi che ho realizzato.
Finisco dicendo che chiamero la vetroresina VTR.
Non perdiamoci in chiacchere e iniziamo subito la guida.

2-Attrezzi necessari
Un ruolo molto importante giocano gli attrezzi per il taglio, la levigatura, la
rifinitura e la perforazione dell oggetto da realizzare.
1- TRAPANO: serve per forare il pezzo, per esempio per le sedi delle viti.
Non serve un trapano potentissimo, sufficiente uno a batterie.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

2-MINI FRESATRICE: sono quelle fresatrici piccole che si impugnano quasi


come una penna. Dispongono di tantissimi accessori che permettono di forare,
levigare, smerigliare, tagliare e molti altri usi nei punti meno accessibili e
dove serve pi precisione.
3-LEVIGATRICE ANGOLARE: serve per effettuare tagli e levigature dove
serve meno precisione, per eliminare le grosse sbavature o errori per poi
rifinirli con la mini fresatrice.
4- LEVIGATRICE ORBITALE: serve per carteggiare.
4-Un set di cacciaviti di tutti i tipi.
5-IMPORTANTE: Occhiali, guanti protettivi e stivali protettivi, mascherina
per respirare e tutto quello che ci volete mettere per la vostra sicurezza. Se
non avete mai usato gli attrezzi sopra indicati vi consiglio di usare tutti questi
accorgimenti. Capita spesso che si rompe una punta, o mentre si taglia la vtr
salta un pezzo vicino agli occhi.
RAGAZZI NON SIATE SUPERFICIALI, INDOSSATE TUTTO IL
NECESSARIO PER LA PROTEZIONE DI OCCHI E MANI, NON
VALE LA PENA FINIRE IN OSPEDALE PER UN PO DI
SPAVALDERIA.

3-Materiale necessario
-Come prima cosa munitevi di un kit di vtr. Se non trovate il kit comprate
separatamente 1 o pi fogli di fibra di vetro, uno o pi barattoli di resina e
qualche tubetto di catalizzatore.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

-Per le prime realizzazioni avrete bisogno di stucco per vtr tipo


MAXMAYER.
-Tanta carta vetrata. Ne userete tanta quindi comprate 3 metri almeno di ogni
tipo (es. 3 di 60, di 80, di 100, 120, 220, 320,400, 500). Piu alto il numero
che contraddistingue la carta vetrata pi tardi ne faremo uso, praticamente la
60 molto granulosa, al suo passaggio leva molto materiale. La 300 quasi
liscia e serve per rendere la superficie del pezzo liscia il pi possibile prima di
verniciare.
-Diversi pennelli di varie misure. Dal pi piccolo per le insenature, al pi
grande per le grandi superfici piane.
-Diverse ciotoline dove versare la resina.
-Del diluente, per pulire i pennelli, il tavolo e tutto cio che sporcate.
-Guanti usa e getta, tipo quelli da medico.
-Resina in pasta, per rinforzare gli attacchi delle viti e i punti di sostegno.
-Scotch per imballaggio trasparente o marrone.
Tutto il materiale necessario pu essere comprato in una ferramenta
specializzata nel settore, ma ormai questi prodotti sono in vendita anche nelle
ferramenta pi generiche come articoli in vendita.
Si trovano facilmente anche dai carrozzieri che effettuano riparazioni per le
carene delle moto ma di solito ne approfittano facendo pagare molto di pi
dell effettivo valore.
Se non riuscite a farvi dire dove la compra sicuramente internet vi aiuter a
trovare tutto il materiale: ci sono diversi negozi on-line e utenti di ebay che
vendono materiale.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

4-Preparazione tavolo da lavoro


Dare il numero 4 questa parte dellindice sembra sprecata ma seguire
queste indicazioni serve a lavorare meglio e senza intralci.
Non iniziate mettendo tutto quello che avete comprato nel tavolo, vi
ritroverete poco spazio per muovermi dove poggiare gli attrezzi che utilizzate
e il prodotto da lavorare.
Mettete sul tavolo qualche strato di giornale, volantini o della plastica a rotoli
per evitare di formare sopra il tavolo 5 cm di vtr, stucco e tutto ci che vi cade
sopra che una volta asciutto non si pu staccare pi.
Se avete un grande tavolo da lavoro, dove per grande intendo almeno 4 o 5
metri, dividete virtualmente il tavolo in diverse sezioni, in base alle fasi della
lavorazione.
Vi consiglio inoltre di mettere vicino alla postazione di lavoro un ventilatore
che manda verso la porta pi vicina i fumi tossici e allucinogeni della
vetroresina.

5-Preparazione del pezzo da copiare


Partiamo dal presupposto che il pezzo che dovete copiare, loriginale, un
pezzo da non rovinare quindi cerchiamo di usarlo sempre con cura.
Per permettere alla vtr di non rovinare il pezzo rivestiamolo con dello scotch
per imballaggio.
Lo scotch rester sul pezzo un bel po di tempo quindi quando lo levate
rester sicuramente la colla sul pezzo, se lo scotch marrone la individuate
subito e la levate con alcool e cotone, se trasparente avrete pi problemi.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Cercate di mettere lo scotch in modo che non fa pieghe, le ritroverete tutte sul
pezzo finito e perderete pi tempo per rifinirlo soprattutto se volete realizzare
lo stampo. Qualche piega rimane sempre, non perdete 3 giorni solo per
mettere lo scotch.
Ecco 3 esempi:

In questo esempio ho chiuso con del


cartoncino la parte dove si mette la
sella. Questo codone dell R1 sar un
monoposto da corsa con una sella in
neoprene adesiva che attaccher nella
parte piatta realizzata con quel
cartoncino.

6 - Preparazione della vetroresina


Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Quando comprate un kit di vetroresina vedete subito che il foglio


molto spesso, questo va diviso in 2 o 3 strati. Conviene dividerlo in 2
strati altrimenti diventa troppo fino. Prima di applicare la fibra sul
pezzo vi consiglio di tagliare la tvr a quadratini o comunque a pezzi
geometricamente compatibili con la superficie da copiare.
Come nel seguente esempio:

Immaginate il riquadro giallo come un pezzo di fibra, quando la


applicate seguite il pi possibile le forme del pezzo da copiare, se
esce dal pezzo non un problema, anzi meglio farlo in modo da
avere qualche millimetro in pi in caso di errore, tanto questo pezzo
non deve combaciare con nessun altro.
Cosa diversa se il pezzo andava incastrato con un altro pezzo: in quel
caso conviene comunque eccedere di qualche millimetro, ma la vtr in
piu viene poi tagliata con delle forbici prima della seconda passata.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Dopo aver tagliato a pezzettini la fibra passiamo alla preparazione


della resina.
(Questo passaggio deve essere fatto appena prima di iniziare la
creazione del pezzo)
Mettete in un contenitore una quantit di resina, consiglio di mettere
massimo 100-150 ml, e poi qualche goccia di catalizzatore o
volgarmente chiamato induritore ( 3 % nella maggior parte dei casi).
Il catalizzatore un prodotto che facilita un qualsiasi tipo di reazione
chimica, nel nostro caso il catalizzatore serve a diminuire i tempi di
solidificazione della resina ; senza catalizzatore la resina
impiegherebbe pi di 24 ore ad asciugare, con il nostro prodotto la
solidificazione pu avvenire in tempi molto pi brevi.
Naturalmente pi catalizzatore mettete, minore sar il tempo che
avrete prima che diventa un pezzo di plastica.
Per le quantit dovrete fare qualche tentativo ma quello che consiglio
150 ml di resina, 15 gocce di catalizzatore, tutto ben mescolato.
Queste quantit vi danno circa 7 minuti di tempo per applicare la
fibra e la resina nel pezzo.

7-Prima passata della vetroresina


Spalmate col pennello sulla zona del pezzo dove dovete applicare la
resina una piccolissima quantit di resina ed applicate sopra il pezzo
di fibra tagliato in precedenza.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Completate una piccola zona circostante e proseguite pigiando col


pennello ben inzuppato sopra la fibra appena applicata fino a quando
diventa quasi trasparente.
Su zone particolari come per esempio punte di parafanghi e bordi di
carene utile girare la vtr nei 2 lati del pezzo in modo che tagliando
in parte la sbavatura si ha poi una specie di sede da riempire di resina
e fibra. Riuscite a tenere ferma la vtr con delle mollette.

Questa procedura serve a rendere pi resistente per esempio la punta


di un parafango, o la punta di un puntale cio delle zone piu
esposte a delle sollecitazioni.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Nel seguente pezzo notate nella parte sinistra della vtr in eccedenza
rispetto alla sagoma originale; nella parte destra la sagoma del pezzo
in vtr ritagliata seguendo le forme del parafango originale, nella parte
anteriore della vtr che ritorna verso linterno del pezzo.

Quando diventerete esperti riuscirete a tagliare la fibra in pezzi


sempre piu grandi fino ad usare un foglio sano o al massimo 2 o 3
per fare la copia di un pezzo qualsiasi.
Il risultato dovrebbe essere questo

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Le piccole zone pi scure fanno capire che in quel punte c qualche


strato in pi di fibra o un po di resina in abbondanza. In ogni caso
non un problema.

8-Separazione della prima passata


Dopo che la vtr si completamente asciugata passiamo alla
separazione dei due elementi.
Per fare questo vi serve un coltello di plastica, una scheda telefonica
o qualsiasi oggetto fino, flessibile e in materiale non dannoso per il
pezzo originale (non usate un coltello da cucina).
Se quando cercate di staccare il pezzo sentite dei CRACK e vedete la
vtr strapparsi non vi preoccupate, limportante che non si divide in 2
o piu pezzi, vi verr difficile ricomporla.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Ecco il pezzo nella sua forma primitiva

9-Creazione di pezzi speciali


Per la creazione di pezzi speciali o comunque diversi in qualche
particolare dal pezzo originale dovete solo avere un po di fantasia, vi
mostro un esempio.
Quello che avete visto fino ad ora un parafango anteriore per Honda
CBR 600 RR del 2005. Il parafango in questione devo metterlo in un
Hornet.
Per essendo le forcelle del CBR pi grandi rispetto a quelle della
moto naked ho realizzato il parafango usando la met anteriore del
CBR e la met posteriore del parafango originale Hornet (dopo aver
naturalmente eseguito le stesse operazione nellaltro pezzo).
Come nella seguente foto

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Con laiuto della fantasia mi sono creato delle staffe per tenere fermi
ed allineati i due pezzi mentre li univo

Provate poi il pezzo prima di proseguire come descritto al punto 10

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Usate in ogni caso la fantasia per creare pezzi o particolari che non
avete.
Per esempio in queste 3 foto vi faccio vedere come ho creato con 2
pezzi di legno, scotch per imballaggio e naturalmente della vtr un
pezzo con un angolo di 90 per un altro tipo di applicazione.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

10-Strati successivi
Se il pezzo venuto bene (dove bene intendo senza buchi o bolle
daria) giratelo al contrario e procedete ad irrobustire la struttura
mettendo allinterno altri strati di vtr.
3,4 o 5 strati di vtr, dipende dal tipo di vtr che avete.dipende dal
pezzo che dovete fare, per esempio un parafango anteriore deve
resistere alle pietre e alla forza del vento e quindi avendo pochi punti
di fissaggio deve essere rigido, come un puntale per moto naked. Una
carena o un sottocodone non serve che sia troppo spesso perch
vengono fissati in molti punti e non subiscono sollecitazione da poter
provocare una rottura.
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Dopo aver passato tutti gli strati ed avere un pezzo simile a questo
(foto del guscio serbatoio)

Potete passare alla parte pi difficile: la rifinitura dei particolari


Nella foto precedente notate il colore caratteristico della vetroresina
che dovrebbe avere un prodotto di circa 1,5 mm di spessore.
Se dovete creare dei buchi per fissare il pezzo questo il momento di
farlo. Potete montare il pezzo in questione e sfruttando la semi
trasparenza del pezzo segnate con un pennarello nero il punto dove
forare, fate il foro e provate nuovamente il vostro prodotto.
Ad esempio prima di proseguire ho forato il parafango e ho inserito al
suo interno (dato che poi con la ruota messa difficile entrare la
mano) dei dadi e li ho incastrati con della resina in pasta in modo che
quando monto il parafango non devo smontare la ruota.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Se tutto ok passate alla prossima fase.

11-Rifinitura
Di solito nei pezzi in vtr per moto non si usa lo stucco. Ma pu
capitare che il primo pezzo vi viene abbastanza rugoso in superficie,
per risolvere questo problema dovete passare sulla superficie del
pezzo dello stucco, mescolato col catalizzatore, per vetroresina.
Usate lo stucco spray se la superficie poco rugosa e dello stucco in
pasta se la superficie e molto irregolare.
Tutto lo stucco che mettete andr via col carteggio e servir solo a
coprire dei buchi.

Dopo aver passato lo stucco dovete solo avere un braccio molto


Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

allenato o una levigatrice orbitale e passare la carta vetrata su tutto il


pezzo.
Iniziate con una carta tipo 60 o 80 per poi aumentare verso la 300
quando iniziate a vedere la vtr.
Alla fine dovreste avere il risultato del pezzo n. 1 della foto di sotto.

Notate che il pezzo n. 2 e ancora da rifinire, quindi dato che gi si


vede la vtr bisogna procedere con della carta n. 120 o 180.
Naturalmente pi porosa la carta e prima vi sbrigate, per se
carteggiate troppo rischiate di fare un bel buco, quindi consiglio di
usare una carta poco porosa, tipo 180, una volta che si arriva a quel
punto.
Fatto ci bagnate il pezzo e in controluce controllate se ci sono buchi.
Attenzione che questa una fase molto importante perch tutto quello
che lasciate lo trovate dopo avere verniciato e dopo vi viene difficile
recuperare senza sverniciare il pezzo quindi quello che consiglio
procedere nel seguente modo:
Spruzzate sul pezzo un piccolo strato di vernice blu, nera o di un
colore molto visibile, carteggiate con carta sottile e alla fine del
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

carteggio sar il colore a dirvi dove dovete intervenire.


Nella figura di sotto vedete il parafango con delle macchie blu, quelle
macchie rappresentano dei punti dove la carta non arriva e quindi
degli avvallamenti nel pezzo, la soluzione carteggiare attorno fino
a quando non spariscono o se troppo profondi riempiendoli con dello
stucco.

Nel pezzo n. 1 notate delle macchioline nere, in quel pezzo ho usato


lo stesso metodo ma col colore nero.
Uso verniciare i pezzi internamente di colore nero cos non si vedono
le imperfezioni quando il pezzo smontato.
In questa fase potete creare, con una mini fresatrice i seguenti
particolare: sedi delle viti, rifiniture dei bordi del pezzo e tutto quello
che non potete fare nei piccoli punti con la cara vetrata.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

12-Preparazione alla vernice


Dopo aver carteggiato il pezzo, riparato tutti i buchini e verniciato
internamente dovete dare lultima passata di carta vetrata.
Questa volta deve essere con una carta poco abrasiva tipo 500 e deve
essere bagnata.
Mettetevi accanto al pezzo una bacinella con dellacqua e inzuppate
la carta ripetutamente.
In questa fase necessaria molta carta vetrata in quanto dopo circa 10
volte che la bagnate perde il suo effetto. Inoltre vi consiglio di non
usare alcun attrezzo.
Una volta finita questa fase il pezzo sar liscio come il vetro e sarete
pronti a verniciarlo.

13-Verniciatura
Dopo aver carteggiato bene il pezzo siete pronti a verniciarlo.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Non c una regola particolare, ma quello che consiglio la


verniciatura a compressore con vernice pastello. La verniciatura a
bomboletta molto delicata e quella a pennello, nemmeno a dirlo,
da dimenticare.
Per verniciare la regola fondamentale quella di non stare mai fermi
con il grilletto premuto nello stesso punto. Immaginate una griglia
virtuale (come la rete metallica a quadratini) e immaginate di dover
verniciare tutte le maglie, prima in orizzontale e poi in verticale o
viceversa.
Andate quindi in orizzontale a destra e poi a sinistra interrompendo lo
spruzzo ogni cambio di direzione, finito l orizzontale passate al
verticale.
La distanza da tenere circa 30 cm con compressore, se siete distanti
rischiate solamente di sprecare un po di vernice, se invece vi
avvicinate troppo rischiate di creare delle sbavature sul pezzo
recuperabili solo con un bel carteggio che comporta linizio della
procedura di verniciatura per una seconda volta.
In commercio ci sono diversi tipi di vernice:
Ci sono quelle volgarmente chiamate a lucido diretto cio vernici
che sono lucide e quindi finite solo con una passata.
Ci sono le vernici a base opaca o pastello che di solito hanno
bisogno, oltre alla prima passata di colore, di una seconda passata di
lucido o trasparente per rendere lucente il colore.
Ci sono poi le vernici metallizzate e perlacee che di solito necessitano
di 5, 6 e in alcuni casi 7 passate per arrivare al risultato finale.
Quello che consiglio per praticit duso, qualit e costi il tipo di
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

vernice a base opaca, non si perde molto tempo a verniciare e il


risultato ottimo. Tenete presente che se volete una vernice
metallizzata e allultima passata del lucido sbagliateavete buttato
piu di 200 euro di vernice.
Importante non usare contemporaneamente vernici di diversi tipi, il
contrasto acrilico e sintetico provocher un deterioramento repentino
della vernice, praticamente si stacca appena asciuga.
Ogni tipo di vernice v diluita con catalizzatori e/o diluenti secondo
le quantit stabilite dal produttore.
Come prima mano date una passata di fondo.
Il fondo si prepara in modo uguale in tutti i casi.
Lo scopo del fondo quello di dare alla carena un aggrappante per
la vernice o viceversa, ma essendo molto denso ha anche lo scopo di
coprire le piccole imperfezioni che avete lasciato.
Le quantit del colore che usate sono scritte sulla latta e non sapendo
che marca usate non posso dirvele, ma alla fine dovrete avere un
composto non troppo liquido.
Abbondare col fondo non sconsigliato se avete lasciato buchi
visibili, dovete per carteggiare leggermente ogni passata fino a
quando non si vede pi il buco

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Poi la prima e la seconda di colore.


Per la vernice invece vale il discorso che non sapendo che marca
usate non posso consigliarvi le quantit da diluire, ma posso dirvi che
il risultato deve essere un colore molto liquido e meno coprente, per
questo ha bisogno di pi passate.

se dovete fare dei disegni con la vernice comprate della carta da


parati e mettetela sul pezzo al contrario di come deve venire il
disegno.
Applicate sopra del nastro di carta in modo da assorbire la vernice in
eccesso.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Passate la seconda mano di vernice, staccate lo scotch e ottenete


questo risultato

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Passate il lucido ed applicate gli adesivi.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

LA VOSTRA CARENA E PRONTA.

14-Realizzazione dello stampo: crea pezzi in


quantit
Il metodo descritto in precedenza utile quando voi dovete realizzare
pochi pezzi. Ma se dovete realizzare molti pezzi uguali vi conviene
realizzare lo stampo.
Per realizzare lo stampo si passa sul pezzo, dove gi per sicurezza
avete applicato lo scotch, un prodotto chiamato distaccante.
Dopo aver passato un piccolissimo strato applicate la vetroresina
come descritto sopra ma questa volta cercando di uscire fuori dal
pezzo di almeno 10 cm.
Per pezzi con forme irregolari dovrete creare lo stampo in pi parti da
unire successivamente con dei fori che fate sulla vtr in eccesso.

Se create lo stampo come nel n. 1 non riuscite ad estrarre il pezzo


perch se considerate il pezzo in 3 dimensioni si bloccher dove ho
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

fatto i trattini in viola. Bisogna quindi realizzare lo stampo in 2 parti


come nel numero 2. La parte in nero un pezzo di cartone fino che
attaccate al pezzo con del nastro adesivo, applicate la vtr e quando
staccate i due pezzi avete finito lo stampo.
Per fare la copia basta unire le 2 parti dello stampo e fissarli con delle
viti ( n. 4 ) e applicare dentro il distaccante e la vetroresina.
Quando asciuga svitate le viti e separate i due pezzi.avete il
prodotto finito.
In questo caso se avete creato bene lo stampo non necessario
passare lo stucco in quanto la superficie sar gi liscia.
Un altro modo di creare lo stampo crearlo con del gesso stampo.
Bisogna creare una vasca dove inserire il pezzo e riempire tutto col
gesso, ma questo procedimento non pu essere usato per pezzi con
forma irregolare.
Questo un piccolo esempio di una foto trovata in rete di uno stampo
verniciato in rosso.

14-Il risultato
Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Questo quello che potete fare con questa quida.


La mia Hornet uscita dal concessionario

La mia hornet con qualche piccolo pezzo in vtr.

La mia Hornet 600 con il vestito della sorella maggiore

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Il risultato finale.

Potete anche lavorare la vtr per realizzare una cosa del genere.
Puo essere sempre utile..

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it

CREA LA TUA CARENA IN VETRORESINA

Spero che con questa guida riesci a creare la tua SPECIAL

Mandami una e-mail allindirizzo di posta elettronica


devilchris@libero.it per correzioni o modifiche che devo apportare
alla guida, punti da approfondire o qualsiasi cosa vuoi comunicare.
Mandami una e-mail se hai comprato questa guida da un utente che
non DEVILCHRIS83 o da un negozio che no sia CHRISSHOP.

TUTTI I MARCHI ELENCATI IN QUESTA GUIDA SONO DI


PROPRIETA DEI LEGGITTIMI PROPRIETARI.
Lutilizzo delle mie foto personali presenti in questa guida da terzi
senza la mia autorizzazione per scopi commerciali punibile ai sensi
di legge.

Se chi ti ha venduto questa quida non DEVILCHRIS83 o CHRIS'SHOP sei pregato di contattarmi al seguente indirizzo e-mail: devilchris@libero.it