Sei sulla pagina 1di 4

La scienza del perdere peso di Umberto Miletto

di Umberto Miletto
Ogni giorno si impara qualcosa di nuovo: "oggi imparerete come riconoscere le fregature!".
Come faccio a perdere peso? Come faccio a eliminare questa ciccia?
Queste le domande pi gettonate di chi entra nei centri fitness, nei beuty center, nei centri estetici, tutti vogliono perdere peso
velocemente e con poca fatica, una cosa sola certa: NESSUNO (a parte qualche rara eccezione dotata geneticamente) ci
riesce!
Partiamo col dire che la perdita di peso pu avvenire, secondo la FISIOLOGIA, principalmente in 3 modi:
PERDENDO LIQUIDI
PERDENDO MASSA GRASSA
PERDENDO MASSA MAGRA
Molto facile da capire: il modo corretto per perdere peso e l'unico da noi accettato quello che consente di ridurre la massa
grassa.
Affidarsi alla disidratazione pericoloso, pu dare crampi a causa di una consistente perdita di minerali e aumentare la
viscosit del sangue al punto da rischiare la vita. Si rischia troppo, non va bene!
Anche perdere il prezioso tessuto muscolare non consentito! Perch oltre ad abbassare il metabolismo basale ci indica che la
dieta che stiamo seguendo carente di alcuni nutrienti e il corpo si difende andando a catabolizzare i muscoli.
Sappiatelo da subito perdere grasso non facile, non avviene velocemente e necessita di sacrifici.
Tutti i programmi che sostengono altro non sono credibili e la perdita del peso da attribuire sostanzialmente alla perdita di
liquidi e di massa muscolare!
Non ci credete?Vediamo cosa offre il mercato:
Il mercato del dimagrimento offre tantissime scorciatoie che si dimostrano alla fine strade senza nessuna uscita!
Si ritorna sempre al punto di partenzabella fregatura!!!!
Sono strade senza uscite perch non seguono la SCIENZA, non seguono la FISIOLOGIA UMANA e portano al raggiungimento di
risultati fantasma! Si perde s peso, ma il peso perso acqua e muscoli! Il grasso c' ancora tutto e nel giro di pochi mesi si
riprende il peso iniziale!
Si parla di pillole ed erbe magiche che promettono miracoli ma si dimentica che in piccolo piccolo c' un'asterisco che dice:
* il prodotto deve essere associato ad un regime ipocalorico!!!!
Grazie tante allora e normale che il peso cali!
E poi che dire delle tute miracolose di nylon o dei "forni cuoci persone" o dei massaggi che promettono di far sciogliere il
grassoMa il grasso dove cola? Lo troviamo forse sciolto per terra?Mah, chiss se queste persone hanno studiato la
fisiologia? Da quando il grasso esce dalla pelle? Come possibile scaldare e sciogliere il grasso? eppure migliaia di persone
provano questi sistemi, sprecando tanti soldi per cosa? SOLO PER DISIDRATARSI, PERDERE ACQUA, SALI MINERALI,
VITAMINE E PER MANTENERE TUTTO IL GRASSO!
Bell'affare!
Vediamo cosa ci suggerisce la medicina a proposito.
Intervista pubblicata su "Star bene" il 14 novembre 1996 a Massimo Memoli, internista dell'ospedale San Raffaele di Milano,
che dice:" non si pu pensare all'adipe come al burro che si scioglie in padella. Il calore, infatti, non scioglie gli
acidi grassi perch il nostro organismo fatto in modo tale da mantenere costante la temperatura interna di 37,
indipendente dalle sollecitazioni di calore esterne". Capito?Penso che possi bastare no?
E poitutti quei sistemi che propongono di utilizzare gli elettrostimolatori per tonificare i muscoli, sciogliere il grasso e perderlo
in maniera definitivo!! "20 minuti di elettrostimolatore per sostituire un'ora di seduta in palestra!" Cari amici
l'elettrostimolatore secondo molti autori, tra cui CARMELO BOSCO primo fra tutti, uno tra i ricercatori e fisiologi pi famosi al
mondo, ANTIFISIOLOGICO, INNATURALE, NON PRODUCE ORMONI E PROVOCA DANNI. Da un punto di vista
scientifico NON FUNZIONA per questi scopi.
SE TENETE ALLA VOSTRA SALUTE STATE ALLA LARGA DA QUESTI SISTEMI!!!!
E le diete che promettono di perdere 10 chili in 10 giorni?diciamo solo:
NON E' POSSIBILE PERDERE GRASSO VELOCEMENTE E SENZA FATICA!
Vediamo un po' cosa suggerisce il Dott. Micheal Colgan a proposito di dimagrimento e cosa possiamo rispondere alle persone
maniaci del risultato veloce e senza fatica:
"I soggetti dal punto di vista biochimico, differiscono ampiamente tra di loro, avendo una tendenza ereditaria ad
accumulare grasso corporeo. Questo sembra ovvio, ma alcune teorie hanno estrapolato che ogni persona
preposta ad essere a posto e sana ad un determinato livello di grasso corporeo e che il corpo torna sempre a
questo livello. Niente di pi sbagliato! La quantit di lipidi abituali non definita da geni causata da ci che si
fa e da cio che si mangia. Il grasso dipende anche dallo stile di vita. Il corpo non ha un sistema di riferimento
interno ma ha solamente un "livello abituale". Se si rimane ad un particolare livello di grasso per uno o due anni,
il corpo sviluppa cellule adipose, i capillari, gli enzimi, i nervi periferici, gli ormoni, i tessuti connettivi per
supportarlo. Riconoscer il proprio livello di grasso e lo difender strenuamente."
Questo livello chiamato FAT POINT (o soglia adiposa), l'organismo monitorizza costantemente questa soglia con dei
messaggeri ormonali che allertano il cervello anche quando un solo grammo di grasso utilizzato come carburante. Appare
evidente come la dieta dei "10 chili in 10 giorni" non pu funzionare! Abbassando il metabolismo, aumentano le riserve di
grasso, aumenta l'appetito e, quindi, il FAT POINT ben difeso.
possibile spostare il FAT POINT verso l'alto o verso il basso in maniera molto lenta.
La prima regola per perdere grasso di perdere al massimo 0,5-1 Kg di peso per settimana. Oltre potrebbe essere
un segnale non corretto.
Nel primo periodo (1-2 mesi) si vedranno pochi cambiamenti ma, successivamente, la percentuale di grasso scender anche
del 3-6%. Nel frattempo, per, il corpo avr rimodellato le cellule adipose, gli ormoni, gli enzimi, i capillari e gli altri tessuti.
STARETE COSTRUENDO UN NUOVO CORPO
Questa la giusta strada per il corpo che avete sempre desiderato.
Per assicurarsi che si stia perdendo grasso e non tessuto muscolare, essenziale misurare la composizione corporea almeno
ogni mese con sistemi che misurano la percentuale di grasso e ci diano informazioni sulla massa magra.
IL GIUSTO ALLENAMENTO E LA CORRETTA ALIMENTAZIONE SONO LE STRADE PER RAGGIUNGERE RISULTATI
SICURI E DURATURI
Viaggiano di pari passi, ognuno potenzia il beneficio dell'altro!!!

LA SCIENZA E' LA NOSTRA UNICA GUIDA: ci fa capire qual il vero modo per perdere peso in maniera qualitativa e
duratura.
Diciamo subito che si ingrassa principalemente per 3 motivi:
FATTORI EREDITARI-DISFUNZIONI ORMONALI
ECCESSIVO APPORTO CALORICO
INATTIVITA' FISICA
Anche se la genetica gioca un ruolo molto importante, il livello di massa grassa pu e deve essere mantenuto sotto controllo
con l'ALLENAMENTO e la corretta ALIMENTAZIONE.
L'alimentazione corretta non quella dei "10 kg in 10 giorni" o "la dieta della barbabietola", ma quella che tiene conto
dell'INDIVIDUO, che tiene conto dei fattori genetici, dell'anamnesi, del metabolismo individuale, del proprio livello di fitness,
della psicologia individuale e di tanti altri fattori che costituiscono gli elementi dinamici, sempre soggetti a evoluzione e che
determinano la durata e l'efficacia dei propri sforzi dietologici.
A OGNI INDIVIDUO LA SUA ALIMENTAZIONE
L'alimentazione personale e sta alla base di qualsiasi programma d'allenamento.
L'allenamento senza una giusta alimentazione non funzionae questo non vuol dire che si deve per forza mangiare poco per
ottenere dei risultati!!!!
PER OGNI ALLENAMENTO LA SUA ALIMENTAZIONE
Capito che tutti i metodi pubblicizzati dai mass media non funzionano perch non seguono la SCIANZA del dimagrimento,
vediamo cosa ci suggerisce la FISIOLOGIA in merito:
"la fornace del grasso sono i muscoli, sono i muscoli che a riposo bruciano il grasso!"
A riposo la macchina UOMO va a grassi, pi precisamente l'energia utilizzata a riposo proviene per un 40% dai
CARBOIDRATI e un bel 60% proviene dall'ossidazione dei GRASSI..
In poche parole: pi muscoli ci sono pi grasso si consuma!
e questa non un'opionione e la SCIENZA che parla!
Il metodo pi efficace e veloce per potenziare la muscolatura il corretto allenamento con i sovraccarichi, meglio conosciuto
come BodyBuilding o Cultura del Fisico.
Tante persone saranno sconvolte, eppure cos!!!
"Ma l'istruttore mi ha detto che per bruciare grasso devo stare sul tappetino 2 ore!"
"Ma l'istruttore mi ha detto di fare attivit aerobica!"
"Ma l'istruttore mi ha detto di fare attivit a bassa intensit!"
"Ma l'istruttore mi ha detto che i pesi non servono per bruciare grassi!"
Dite al vostro istruttore di ristudiarsi la FISIOLOGIA, non ci credete? Non sono stato abbastanza convincente? ALLORA VE LO
DIMOSTRO!preparatevi che si entra nel mondo della SCIENZA.
La signora Maria decide di andare in palestra perch leggermente in sovrappeso (pesa circa 70 kg) e vuole dimagrire.
L'istruttore di turno la convince che l'esercizio aerobico a bassa intensit che promuove il consumo dei grassi, ed quindi
quello da preferire in un programma per la perdita di peso. Decide di metterla sul tappetino per 1 ora, vediamo cosa succede.
CALCOLI: (chi vuole pu saltarli e andare direttamente ai risultati)
La signora fuori forma e ha un VO2max di circa 25 ml/kg/min ossia 1,75 litriO2/min.
Supponiamo di farla lavorare ad un'intensit pari al 40% del suo VO2max, circa il 60% della Frequenza Cardiaca massima,
esattamente quello che gli hanno consigliato per bruciare grassi.
VO2 ESERCIZIO = 40% VO2max = 0,7 litriO2/min
A questa intensit i nutrienti intervengono in questa maniera:
PROTEINE: tracce CARBOIDRATI: 45% GRASSI: 55%
Esattamente quello che vogliamo!No?
A questa intensit il valore del Quoziente Respiratorio (CO2 prodotta/ O2 consumato) approssimativamente di Q.R.= 0,83
(utilizziamo per comodit un Q.R. non proteico).
( tralascio tutto il discorso sul Quoziente Respiratorio, che spiegato su tutti i libri di fiologia e scienza dell'alimentazione
perch il discorso verrebbe troppo lungo).
Dalla tabella di Zunts del 1901 ricaviamo che:

Il consumo di O2 totale per sostenere l'allenamento sar:


VO2 TOTALE = VO2 ESERCIZIO x TALLENAMENTO = 0,7 x 60 = 42 litri di O2
RISULTATI:
Dalla tabella ricaviamo che il consumo energetico globale di circa:
42 litriO2 x 4,838 Kcal/litroO2 = 205 Kcal consumate nell'ora di allenamento
Calcoliamo ora la quantit di nutrienti utilizzati, sempre attraverso la tabella Zunts, ricaviamo:
CARBOIDRATI: 42 litri O2 x 0,496 gr Carboidrati/litriO2 = 20,8 grammi di CARBOIDRATI
GRASSI: 42 litri O2 x 0,297 gr Grassi/litriO2 = 12,4 grammi di GRASSI
Mah? A me non sembra proprio un allenamento dimagrante, nonostante sia a bassa intensit e lunga durata! A voi si? In
un'ora la signora Maria ha bruciato la bellezza di 12 grammi, pochini vero???
Sapendo che 1 chilo formato da 1000 grammi, alla signora Maria serviranno (1000/12=83) 83 allenamenti del
genere per bruciare 1 chilo di grasso!!!! 83 ore al tappetino o di bike o di step!!!!
Sapendo che la signora Maria riesce ad allenarsi 5 giorni alla settimana occorrer per bruciare il suo chilo di grasso circa 4
mesi!!!!!!
Va bene che consigliato dimagrire lentamente ma a me sembra TROPPO!
Questo solo un modo per PERDERE TEMPO!
Ora siete convinti che vi hanno sempre preso in giro?

E' giusto dire che l'attivit a bassa intensit e lunga durata utilizza prevalentemente il metabolismo dei grassi; ma in ambito
fitness molto difficile che ci avvenga.
Pu andare bene ad un ciclista che sta in bici 5-6 ore tutti i giorni, ma non a voi che al massimo state un'oretta! A voi serve
altro!
Non sarebbe meglio affrontare il problema del dimagrimento da un punto di vista diverso e sicuramente pi efficace?
Ricordo che quei pochi grammi di grassi consumati nell'esempio dipendono da una positiva composizione corporea:
da una corretta alimentazione, infatti i "grassi bruciano sul fuoco dei carboidrati"
e da una corretta idratazione.
Se non sussistono queste condizioni il consumo di grassi pu essere ancora inferiore!E generalmente inferiore!
Ancora una cosala tabella del Quoziente Respiratorio dei primi anni del 1900, quindi non nascondiamoci dietro la banale
scusa dei nuovi concetti o delle nuove nozioni di fisiologia dell'esercizio. La vera scusa che TANTI istruttori non sanno la
FISIOLOGIA e a rimetterci siete solo voi!
L'ATTIVITA' AEROBICA E' UN OTTIMO SISTEMA D'ALLENAMENTO, NON SERVE PER BRUCIARE GRASSI MA PER
MIGLIORARE L'EFFICIENZA DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE
Esiste poi un altro gruppo di istruttori, quelli "musicali" che sono ancora convinti che il modo migliore per bruciare grassi sia
quello delle loro attivit (aerobica, step, aerostep, tonificazione, spinning, etc).
Mahvediamo subito un esempio cos da toglierci definitivamente ogni dubbio!
La solita signora Maria decide, visto che i risultati tardano ad arrivare con il tappetino, convinta come sempre dall'istruttore di
turno di darsi alle attivit musicali.
Sicuramente queste attivit sono ad alto impatto e molto intense, soprattutto per chi alle prime armi.
Generalmente l'intensit si aggira intorno al 75-80 % del VO2max, pari circa all'85% della Frequenza Cardiaca massima.
CALCOLI: (chi vuole pu saltarli e andare direttamente ai risultati)
VO2 ESERCIZIO = 80%VO2max = 1,4 litriO2/min.
A questa intensit i nutrienti intervengono in questa maniera:
PROTEINE: tracce CARBOIDRATI: 80% GRASSI: 20%
Possiamo supporre con buona approssimazione che il Quoziente Respiratorio non proteico sia pari a Q.R. = 0,94.
Dalla solita tabella di Zunts ricaviamo che:

Il consumo di O2 totale per sostenere l'allenamento sar:


VO2 TOTALE = VO2 ESERCIZIO x TALLENAMENTO = 1,4 x 60 = 84 litri di O2
RISULTATI:
Dalla tabella ricaviamo che il consumo energetico globale di circa:
84 litriO2 x 4,973 Kcal/litroO2 = 418 Kcal consumate nell'ora di allenamento
"Wowquante!!!" ci verrebbe voglia di esclamare!!!
Ma vediamo nei dettagli la composizone di queste calorie:
CARBOIDRATI: 418 kcal x 80,7% = 337 kcal dai CARBOIDRATI
GRASSI: 418 kcal x 19,3% = 81 kcal dai GRASSI TROPPO POCHE
CARBOIDRATI: 84 litri O2 x 0,964 gr Carboidrati/litriO2 = 81 grammi di CARBOIDRATI
GRASSI: 84 litri O2 x 0,108 gr Grassi/litriO2 = 9 grammi di GRASSI TROPPO POCHI
Capito? Lascio a voi calcolare quante lezioni occorrano per bruciare un chilo di grassoTANTE TANTE TANTE!
Le attivit musicali non sono fatte per bruciare grassi, la maggior parte delle calorie che consumate provengono dagli zuccheri!
Non vietiamo di fare attivit musicali, sono attivit divertenti, tolgono lo stress, si sta in compagnia, ma sappiate che:
CON LE ATTIVITA' MUSICALI SI BRUCIANO POCHI GRASSI
Avete un po' di confusione?Beh pi che normale.
Ricapitoliamo ci che abbiamo detto fin'ora sui sistemi dimagranti:
Pillole, infusi magici, "erbe mangia grasso": servono a nulla
Tute di nylon: servono a nulla
"Forni cuoci persone": servono a nulla
Massaggi sciogli grassi: servono a nulla
Elettrostimolatore: serve a nulla
Attivit aerobica: serve a poco
Attivit musicali: servono a poco
Bastano?Eppure sono quelli che vanno per la maggiore!No?
A questo punto la vostra domanda, pi che legittima sar: "ma allora come facciamo a bruciare sti benedetti grassi?"
Forse non ci avete fatto caso, ma l'ho gi detto prima:
"la fornace del grasso sono i muscoli, sono i muscoli che a riposo bruciano il grasso!"
La SCIENZA ci suggerisce: pi muscoli ci sono pi grassi si bruciano!!!!
La linea corretta da seguire quella che mira a costruire, potenziare e tonificare la massa muscolare!
Sfatiamo il mito che i pesi ingrossano e non servono per il dimagrimento.
Tutti, e ripeto tutti possono trarre beneficio dal corretto allenamento con sovraccarichi.
D'altronde se la SCIENZA non un'opinione questa la strada da seguire STOP!!!
Sapete perch alle persone non piaceallenarsi con i pesi: perch i pesi sono faticamolto pi comodo stare sulla cyclette a
guardare la televisione o provare quei sistemi che promettono "senza muovere un dito si perde grasso!"
E poi le signore che dicono: "ma i pesi ci fanno diventare le braccia grosse"E' impossibile fisiologicamente, in quane nel gentil
sesso i livelli di testosterone (ormone con funzioni anaboliche prevalentemente maschile) sono molto bassi.

Addentrarmi nella FISIOLOGIA MUSCOLARE verrebbe un discorso troppo lungo e forse troppo complicato, sappiate solo che IL
LAVORO CON SOVRACCARICHI AUMENTA IL METABOLISMO BASALE, permettondo di consumare una maggiore quantit di
grassi durante tutto il giorno, anche quando siete comodamente seduti sulla poltrona a guardare la televisione.
vero durante l'ora di allenamento con i pesi si bruciano pi che altro zuccheri, ma terminato l'allenamento il corpo inizier a
bruciare grassi. Si dimagrisce automaticamente perch nell'arco di tutte le 24 ore aumenterete il vostro dispendio energetico.
E ricordate: "la macchina uomo a riposo va a GRASSI!!!"
CON I PESI
SI PERDE GRASSO E SI POTENZIANO I MUSCOLI
Cosa significa?significa che sarete un'altra persona: PIU' TONICA, PIU' DEFINITA E SICURAMENTE PIU' BELLA DA VEDERE.
Avrete intrapreso la strada del BENESSERE FISICO.
C' modo e modo per di allenarsi, l'allenamento con i PESI va programmato, mirato e tarato a misura su ogni individuo se si
vogliono vedere i risultati.
Non ci credete?
Sapete dove trovarmi, ogni volta metto in gioco la mia professionalit, ma sono SEMPRE sicuri di ci che dicod'altronde la
scienza dalla mia parte!
IL PROGRAMMA CHE VI PROPONGO A BASI SCIENTIFICHE ED E' REALMENTE PERSONALIZZATO
PORTO I RISULTATI E MISURO I MIGLIORAMENTI
SE AVETE VOGLIA DI FARE QUALCHE PICCOLO SACRIFICIO, FATICARE UN POCHINO E VEDERE DEI RISULTATI
VERI CONTATTATEMIE IL CORPO PER MAGIA CAMBIERA'!
LA PRIMA SEDUTA E' GRATUITA...non perdete queta occasione
BIBLIOGRAFIA:
* OPTIMUM SPORT NUTRITION; M. Colgan, ed. Sporting Club Leonardo da Vinci, 1996.
* FITNESS UN APPROCCIO SCIENTIFICO; V. H. Heyward, ed. Sporting Club Leonardo da Vinci, 1991.
* FISIOLOGIA APPLICATA ALLO SPORT; W. D. Mc Ardle, F. Katch, V. Katch, Casa Editrice Ambrosiana.
* MANUALE DI DIETOLOGIA; M. Venturini, Editoriale Italiana-Roma, 1997
* LE BASI FISIOLOGICHE DELL'EDUCAZIONE FISICA E DELLO SPORT; E. L. Fox, R. W. Bowers, M. L. Foss, Il Pensiero
Scientifico Editore.
* STAR BENE, novembre 1996, M. Memoli.
* FITNESS: LA GUIDA COMPLETA; Corso ISSA Fitness Trainer; ed. Sporting Club Leonardo da Vinci, 2001.
* FITNESS & SPORT; n. 2 anno 2002, articolo C. Suardi "Come perdere il grasso in modo serio e permanente".
* L'ALIMENTAZIONE NELLO SPORT; W. D. Mc Ardle, F. Katch, V. Katch, Casa Editrice Ambrosiana, 2001.

__________________