Sei sulla pagina 1di 6

PER LA SETTIMANA 20 DOMENICA

ORDINARIO C

Traccia commento Lc 12,49-57

La verit, la giustizia e
l'amore si verificano nella
croce, di cui anche il loro
prezzo e valore. L'annuncio
della Parola di Dio si paga
sempre di persona e la verit
che scotta diventa motivo di
discordia e di fronte alle scelte
che impegna, provoca non la
pace
ma
la
divisione.
Annunciare Cristo con verit e
amore provoca sofferenza e persecuzione.
Di fronte alla verit si diventa scettici come lo fu
Pilato: "Che cosa la verit"? - ricordate, disse a
Ges. E quando si comincia a parlare di verit
morale ed etica, si diventa subito sospettosi,
fanatici, arroganti e perfino violenti. "Pensate che io
sia venuto - dice Cristo - sia venuto a portare la
pace? No, vi dico, ma la divisione".
Se si sceglie Cristo entriamo nel conflitto e nella
lotta. Non possiamo essere neutrali, pena
l'ambiguit
dei
nostri
atteggiamenti
e
il
compromesso della nostra condotta. Se preferiamo
rimanere estranei o indifferenti, il nostro essere
cristiani solo menzogna, ipocrisia e falsit. Siamo
capaci, e spesso purtroppo orgogliosi, di saperci

mascherare per apparire, camuffare per sembrare,


truccare per confondere.
Ma non possiamo ingarbugliare il Signore o
imbrogliare noi stessi. Lui ci conosce e anche noi ci
conosciamo.
Se aderiamo a Cristo, chiediamo a Lui la forza e il
coraggio di farlo fino in fondo, alla luce e
apertamente, consapevoli della lotta e
della sofferenza, ma altrettanto certi
della vittoria "pensando - come dice
la seconda lettura - pensando a
Colui che ha sopportato cos
grande ostilit per non stancarci
perdendoci d'animo".

IL SEMAFORO
La nonna entr in Chiesa tenendo per mano il nipotino.
Cerc con lo sguardo il lumino rosso che segnalava il tabernacolo
del Santissimo. Si inginocchi e cominci a pregare.
Il bambino girava gli occhi dalla nonna al lumino rosso, dal lumino
rosso alla nonna. Ad un certo punto sbott:
Ehi, nonna! Quando viene verde usciamo?.

Quel lumino non diventer mai verde. Continua a


ripetere senza posa: Fermati!. Questa la
roccia. Lunica roccia vera a cui gli essere umani
possono ancorarsi. Lunica sosta che d un vero

riposo: Venite a me voi tutti che siete affaticati e stanchi e io


vi ristorer. Lunica predica di Ges: Convertitevi perch il
Regno di Dio arrivato in mezzo a voi. E in mezzo a noi. Ma
quanti se ne accorgono?

PREGHIAMO CON I
SALMI

Vieni presto,
Signore, a
liberarmi.
Ho sperato: ho
sperato nel Signore ed
egli su di me si
chinato, ha dato
ascolto al mio grido.
Mi ha tratto dalla
fossa della morte,
dal fango della
palude;
i miei piedi ha stabilito
sulla roccia,
ha reso sicuri i miei
passi.
Mi ha messo sulla
bocca un canto
nuovo,
lode al nostro Dio.
Molti vedranno e
avranno timore
e confideranno nel
Signore.

PREGHIAMO CON LA
CHIESA

Visita il tuo popolo,


Signore
Signore Ges, modello
di povert e giustizia.
La Chiesa si rinnovi
nella povert e nella
giustizia per mostrare
il
vero
volto
del
Vangelo
Signore Ges, che ci
metti in guardia dalla
cupidigia. Libera
quanti si dicono tuoi
discepoli dal pericolo
di legato tutto alla
ricchezza e al
desiderio di possedere
Signore Ges, che ci
indichi i valori assoluti.
Aiutaci a viverli per
primi e cos rendere
credibile la nostra
testimonianza del
Vangelo

AL MATTINO
AL MATTINO
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
conservato in questa notte. Ti offro le azioni
conservato in questa notte. Ti offro le azioni
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua
santa volont e per la maggior tua gloria.
santa volont e per la maggior tua gloria.
Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.
grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari.
AMEN
ALLA SERA
AMEN
ALLA SERA
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e
conservato in questo giorno. Perdonami il male
conservato in questo giorno. Perdonami il male
che oggi ho commesso e, se qualche bene ho
che oggi ho commesso e, se qualche bene ho
compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e
compiuto, accettalo. Custodiscimi nel riposo e
liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre
liberami dai pericoli. La tua grazia sia sempre
con me e con tutti i miei cari. AMEN
con me e con tutti i miei cari. AMEN
LA PAROLA DEL PAPA

Ges, il dono del Padre fra noi. E


un amore che d valore e bellezza
a tutto il resto; un amore che d
forza alla famiglia, al lavoro, allo
studio, allamicizia, allarte, ad ogni
attivit umana. E d senso anche
alle esperienze negative, perch ci
permette, questo amore, di andare oltre queste
esperienze, di andare oltre, non rimanere prigionieri
del male, ma ci fa passare oltre, ci apre sempre alla
speranza. Ecco, lamore di Dio in Ges sempre ci
apre alla speranza, a quellorizzonte di speranza,
allorizzonte finale del nostro pellegrinaggio. Cos
anche le fatiche e le cadute trovano un senso. Anche
i nostri peccati trovano un senso nellamore di Dio,
perch questo amore di Dio in Ges Cristo ci

perdona sempre, ci ama tanto che ci perdona


sempre.
elaborazione del portale www.graficapastorale.it