Sei sulla pagina 1di 3

L'anno 1908 viene considerata l'anno di

nascita del fumetto italiano nel Corriere dei


Piccoli. All'inizio avevano solo una tavola, erano a
colore, ma non avevano le nuvolette. La
vicneda era narrata da strofette di ottonari a rima
baciata poste sotto le vignete. Il fumetto era visto
come strumento educativo; doveva educare
alla metrica della poesia ed alla prosa dei
romanzi e perci ogni imitazione del
linguaggio parlato era da evitarsi.
Il principale personaggio dellepoca il negretto
Bilbolbul; la storia si svilupa in unAfrika
imaginaria.
Con lavvento del Fascismo il fumetto
diventato mezzo di propaganda, ma i quelli
personaggi non hanno nulla di fascista oggi.
Nellanno 1932 stato pubblicato il primo
numero di Topolino, perche i personaggi
disneyani erano diventati molto popolari. Poi, sono
stati pubblicati anche i fumetti per gli adolescenti.
Due anni dopo, stato pubblicato il fumetto
LAvventuroso, importante perch sono state
introdotte le nuvolette. Tutte le case editrici
pubblicavano sopratutto materiale
americano, ma nel 1938 il regime cercava di
opporsi ai tanti comics americani e ha

proibito la pubblicazione di quelli, con


lecezione di Topolino.
Nel periodo del secondo dopoguerra si sono nati
molti generi diversi. I pi popolari erano quelli con
gli eroi umani mascherati, poi con le persone
modeste che combattono contro bande
malviventi, ma il genere pi fecondo era quello
western. I pi popolari fumetti western erano ad
esempio Tex Willer e Comadante Mark. In tutte
queste storie lo schema stesso: i buoni contro i
cattivi.
Negli anni sessanta il pi importante evento
luscita del capolavoro di Hugo Pratt - Corto
Maltese, il suo pi famoso personaggio.
La fine degli anni settanta e l'inizio degli anni
ottanta sono i periodi della ribellione e gli autori
guardavano anche alle avanguardie degli anni
quaranta.
Con la rivoluzione sessuale abbiamo le
protagoniste femminili che sono presentate
quasi nude e con il comportamento insolente.
Poi nasce la figura dell'eroe negativo, dalla
personalit forte e ingegnosa, che non si riconosce
nell'ordine sociale esistente. Fra i principali
personaggi di questo filone troviamo Diabolik (un
cinico e violento assassino) e Alan Ford (un agente
segreto). Nel 1961 stato inventato il fanta-

western Zagor, difensore della giustizia e


della pace tra bianchi e indiani.
Negli anni ottanta naque una delle serie
italiane pi fortunate: Dylan Dog (le storie
horror) e il suo successo si aumenta anche
negli anni novanta.
Il nuovo milennio porta con se le nuove tecnologie
e cos abbiamo i fumetti online. C anche un
prodotto dalla Disney Italia, che si chiama W.I.T.C.H
e che ha avuto un grande successo soprattutto tra
le giovani lettrici.
In Serbia non ci sono tanti fumetti, alcuni
sono pubblicati, ma nessuno aveva grande
successo, mentre lItalia ha una storia
enorme dello sviluppo dei fumetti italiani.