Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 7 agosto 2016 Anno XXix N. 187 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

La revisione dei lavori per verifiche sul volume del traffico di container provenienti dal canale di Suez Intervento del vicesindaco Italia

Augusta, sospesi i lavori di due


progetti al porto commerciale

Il deputato Zappulla scrive al ministro Del Rio


D
a un incontro con il
commissario straordinario

editoriale

Nel Pd sono
alla ricerca
dellarca
perduta
di Giuseppe Bianca

Nel

partito democratico
non pi tempo di indugiare. Con la perdita di
Nino Consiglio, grande
uomo politico, manca oggi
un intervento di una figura
garante dell'unit del Partito democratico, progetto al quale tanti militanti e
sostenitori hanno lavorato
per anni investendo tempo,
fatica e sogni. Sogni che si
scontrano in questi giorni
con una realt che rattrista tutto lapparato, elettori
compresi. Azzeramento,
ultimatum, ripicch, bambinate, un divenire di scontro
fratricida.

Sar sottoposto a interrogatorio di garanzia marted prossimo il sacerdote di 51 anni,


per il quale scattato.

A pagina tre

A pagina cinque

In foto, i lavori fermati nel porto commerciale di Augusta.

cronaca

polizia

dellAutorit portuale di
Augusta, Antonio Donato,
si appreso che il ministro ai Trasporti, Graziano
Delrio, ha chiesto la sospensione dei lavori di due
progetti tra loro correlati, a
cantieri gi avviati. Si tratta di lavori necessari per il
completamento del terminal hub per lo stoccaggio
containers. Il primo dei
due progetti, infatti, riguarda il terminal containers
del porto di Augusta, con
labbassamento.

Lestate della terza


et: non siete soli
chiamateci
estate per la maggior
parte di noi significa vacanze, relax, e divertimento con
gli amici. Per la maggior
parte. Per alcuni invece il
momento in cui si lavora
moltissimo: i truffatori. Sempre in agguato.

arebbe troppo facile buttarsi nella mischia provando


a spararla pi grossa, come oggi fa il segretario provinciale del Pd dalle pagine di un quotidiano.

A pagina quattro

A pagina cinque

A pagina due

Il vicesindaco Francesco Italia e il segretario Alessio Lo Giudice

Limpegno dei carabinieri in servizi


di prossimit e prevenzione al crimine

consiglio

Sacerdote indagato, Ok a due atti


Agricoltura e
interrogatorio
Monumento
di garanzia

N
ella prima
dellestate 2016

parte
i Carabinieri del Comando
Provinciale di Siracusa
hanno profuso un importante impegno soprattutto nellattivit di
prevenzione di controllo
del territorio.

Consiglio

comunale in
seconda seduta ieri sera
ha varato un sostegno
dellamministrazione.
A pagina quattro

Il partito democratico
estraneo alle politiche
culturali in citt

I banchi vuoti del consiglio comunale di venerd sera

A pagina dodici

Focus 2
S

arebbe
troppo
facile buttarsi nella
mischia provando a
spararla pi grossa,
come oggi fa il segretario provinciale del
Pd dalle pagine di un
quotidiano.
Quando
Giancarlo
Garozzo mi ha chiesto di far parte della
direzione provinciale del partito non ho
avuto dubbi. Dare il
proprio
contributo,
non solo nell'amministrazione attiva ma
anche all'interno di
un gruppo politico
che individui scenari
e soluzioni ai problemi, un'aspirazione
legittima di chiunque
desideri concorrere al
bene comune. qualcosa che ho sempre
cercato di fare senza
mai far parte di un
partito; nel mondo del
volontariato
prima,
nelle battaglie condotte per i diritti civili
a Milano poi, confrontandomi a viso aperto
con persone che rispondevano al nome
di Salvini, La Russa,
Taormina.
Partecipando alla mia
prima direzione provinciale del Pd, mi
sono rivolto con una
battuta ad un amico
dicendo: "pensi mi
faranno l'esame del
sangue?"
Oggi, fuori dal l'ironia,
mi rendo conto che
la mia idea di partito,
forse anche quella di
Politica (scritto con la
"p" maiuscola come
piace a me), molto diversa. Piuttosto
che agitare un'ipocrita bandiera di sinistra
e lanciare strali agli
infedeli, il segretario
dovrebbe forse interrogarsi sul ruolo
del partito e su come
questo abbia contribuito in questi anni a
costruire il "patto con
la citt" che oggi invoca. Non a parole,
caro segretario, ma
con azioni concrete.
Non nelle riunioni di

Sicilia 7 agosto 2016, domenica

7 agosto 2016, domenica

lecito
chiedersi dov'erano il segretario ed i suoi
danti causa
quando questa
amministrazione
rinsaldava
i rapooirti
culturali
e sociali?
Nelle foto,
Italia e Lo Giudice

Il partito democratico
estraneo alle politiche
culturali in citt

Pronti a contare tessere della corrente che, purtroppo,


lei non ha smesso un solo istante di rappresentare

amici a discutere di
massimi sistemi, ma
per le strade della
citt, a contatto con i
cittadini.
Perch
vedete,
quando ci si interroga sulle politiche culturali in citt, lecito
chiedersi dov'erano
il segretario ed i suoi
danti causa quando
questa amministrazione sfilava in corteo per il primo gay
pride della storia di
Siracusa,
ripetuto
due anni dopo alla
presenza della senatrice Cirinn; dov'erano quando si riaprivano e restituivano
alla fruizione spazi
culturali chiusi da decenni inaugurando
un sistema nuovo ed

efficiente di gestione del patrimonio;


quando parlavamo di
mobilit sostenibile
o di educazione alimentare; quando si
parlava di Vittorini al
monumento ai caduti;
quando si realizzava
la casa dei cittadini a
Mazzarrona; quando
ci si batteva per entrare nei tavoli delle
AIA per affrontare
seriamente il tema
della qualit dell'aria;
durante i workshop
per Rebuilding the
Future lungo la pista
ciclabile; quando l'anno scorso si parlato
con i maggiori esperti
internazionali di beni
culturali all'Isisc; durante la settimana dedicata ad Archimede

con le scuole; nelle


giornate dei bambini
al museo, alla Mazzarrona o alla Graziella con la biblioteca comunale; quando
abbiamo inaugurato
Officina Giovani; lanciando la street art
nelle vie cittadine;
durante il cinema in
piazza Santa Lucia e
gli altri eventi gratuiti
in citt; quando siamo
entrati nelle scuole a
parlare di violenza di
genere, di sicurezza
stradale, di legalit e
sostenibilit; quando
parlavamo di autismo
e disabilit; durante
le ultime due settimane in cui i maggiori
esperti del design e
della creativit italiana si riuniscono e

tengono lezioni aperte all'antico mercato


di Ortigia, tornato a
risplendere, non per
il pubblico dei soliti
noti, ma per centinaia
di giovani provenienti
da tutta Italia e dalla
nostra provincia che
hanno invaso la nostra citt per ripensarla, collaborare, esprimersi e partecipare.
Potrei continuare a
lungo, caro segretario, ma non si disturbi
a rispondere.
Dove eravate glielo
dico io.
Eravate in riunione,
seduti in qualche bar
cittadino o nella sede
del partito a contare
tessere della corrente che, purtroppo, lei
non ha smesso un

Un percorso nuovo nel Pd che ci consenta di superare gli ostacoli


Alla

luce delle nuove dichiarazioni del Segretario,


di due componenti dell'esecutivo e di alcuni segretari
di circolo, sentiamo il dovere di esternare ci che da
mesi denunciamo all'Interno degli organismi deputati,
intervengono sulla querelle
5 componenti dell'esecutivo provinciale del Pd: Alessandra Furnari (Legalit
trasparenza e Giustizia);
Sonia D'Amico (Innovazione e smart cities); Paola
terranova (Scuola, universit e formazione); Massimo Urciullo (Infrastrutture e
trasporti); Sabina Zuccaro

(cultura e turismo). Abbiamo dedicato molte delle


nostre energie al tentativo
di rendere unito, concreto
e forte questo partito, ma
lobiettivo che la nomina
del segretario Lo Giudice
e del suo esecutivo si prefiggeva, non stato da tutti
noi raggiunto perch, nonostante i nostri sforzi, ci ritroviamo un partito pi distante dall'opinione pubblica,
diviso e lacerato di prima.
In un esecutivo in cui il Segretario assume posizione
nette e determinanti senza
alcun confronto preliminare con gli altri componenti

perch, come ci stato pi


volte risposto,
esprime
opinioni personali non riferibili a tutta la segreteria,
riteniamo assolutamente
legittimo e doveroso che
chi contrario esprima
pubblicamente la propria
opinione, dissociandosi da
posizioni che non condivide. Dopo gli innumerevoli
tentativi di ritrovare il dialogo e sanare la frattura,
dopo che le nostre richieste di delineare congiuntamente le linee e le azioni
da adottare sono rimaste
inascoltate, non possiamo
che prendere e dare atto

del totale fallimento di questa esperienza.


Auspichiamo quindi che
tutti abbiano lonest intellettuale di ammetterlo, per
poter restituire al nostro
partito la dignit che merita, fermare la squallida
rappresentazione che ne
emerge sia sui media che
tra la gente, individuare
un percorso nuovo che ci
consenta di superare con
senso di responsabilit le
difficolt di questo momento ed individuare una guida
che sia in grado di spendersi per il bene di tutto il
partito e della comunit.

solo istante di rappresentare, o a decidere


a tavolino i nomi dei
futuri candidati alle
elezioni.
Se cos non fosse,
oggi, non parlerebbe a sproposito di
differenziata ad un
amministrazione che
ha sposato dal primo
giorno la strategia "rifiuti zero" e che, dopo
dodici anni, ha trovato il coraggio e la
determinazione per
presentare un nuovo,
moderno ed efficiente
capitolato d'appalto
bloccato da 18 mesi
sui tavoli dell'UREGA.
Non parlerebbe di
"mercantilizzazione
del centro storico"
sconoscendo evidentemente le normative
europee ed ignorando che, dietro a quella che lei definisce
spocchiosamente
"mercantilizzazione",
ci sono sacrifici, famiglie e, soprattutto,
nuovi posti di lavoro.
Non so se questa
giunta, di cui sono
orgogliosamente parte da tre anni, sia di
"sinistra" per come la
intende lei, n se abbia un alto profilo.
Di certo, ho avuto il
privilegio di confrontarmi con persone
oneste e coraggiose,
professionisti disposti
ad esporsi in prima
persona, sacrificarsi
e mettere a disposizione quotidianamente il proprio impegno
ben oltre i propri compiti istituzionali. Non
credo che il giudizio
sul lavoro svolto spetti a lei, n tantomeno
a me. Saranno i cittadini a valutarlo nel
corso di anni in cui,
con tutta probabilit,
n io n lei avremo
motivo di parlarci sui
giornali.
Una cosa mi chiara
per, caro segretario: per far degnamente parte del Pd a
Siracusa non dovrebbe servire l'esame del
sangue ma un esame
di coscienza. Serio,
sui contenuti e a viso
aperto.
Magari anche mettendo da parte i cattivi
maestri, le chiacchiere vuote, i processi
sommari e le rivalse
di tipo personale.
Credo sia questo che
si aspettino iscritti del
PD e cittadini, soprattutto quelli che,
in questi ultimi mesi,
hanno perso ogni fiducia nella politica e
in chi ha la presunzione di rappresentarla.
Francesco Italia
Vicesindaco di Siracusa
Componente Direzione
Pd Provinciale

Lopposizione
al Vermexio,
lamministrazione
assente al consiglio
comunale di ieri

E mancato ancora una volta


il confronto con lamministrazione nel consiglio comunale di ieri,
dove erano assenti tutti i componenti della giunta e i dirigenti
interessati agli argomenti da trattare, nonostante quanto previsto
dallo Statuto municipale. Come
consiglieri di Opposizione (presenti Cetty Vinci, Massimo Milazzo e Salvo Sorbello) non possiamo che evidenziare lulteriore,

Sicilia 3

desolante segnale di scarso senso delle istituzioni e della volont


di sfuggire al dibattito nelle sedi
istituzionali.
Non stato quindi possibile affrontare la questione relativa al
Piano spiagge, con la speranza
che finalmente, nelle prossime
settimane, venga fatta piena
chiarezza sulla gestione del demanio marittimo nel territorio siracusano.

SiracusaCity

Positiva comunque lapprovazione dellatto di indirizzo promosso


da Massimo Milazzo per ospitare a Siracusa nei nostri alberghi
i responsabili degli uffici acquisti
delle catene di distribuzione alimentare durante i periodi di raccolta delle eccellenze della nostra agricoltura (patata novella,
limone femminello, fragola, uva
da moscato, ecc.) e far visitare
loro le nostre aziende agricole.

Nel Pd sono alla ricerca


dellarca perduta

Rispolveriamo le perle di saggezza del prof.


Nino Consiglio, che ahim non ha lasciato
successori allaltezza della sua spanna.
di Giuseppe Bianca

el partito democratico non pi tempo


di indugiare. Con la
perdita di Nino Consiglio, grande uomo
politico, manca oggi
un intervento di una
figura garante dell'unit del Partito democratico, progetto
al quale tanti militanti
e sostenitori hanno
lavorato per anni investendo tempo, fatica e sogni. Sogni
che si scontrano in
questi giorni con una
realt che rattrista
tutto lapparato, elettori compresi. Azzeramento, ultimatum,
ripicch, bambinate,
un divenire di scontro
fratricida: qualcuno
ha il sangue amaro e
cova rancore, basta
guardare le esperienze passate quando il
centro sinistra ha governato la citt, come
il mandato travagliato
di Marco Fatuzzo, per
non parlare poi del
mandato scellerato di
Enzo DellArte, sfiduciato dai suoi stessi
alleati che consegno
la citt nelle mani del
centro destra.
Dopo ben 15 lunghi
anni il centro sinistra, con alla guida
un uomo del partito
democratico, riprende la guida del territorio. E si ripete lo
stesso copione: un
partito democratico
masochista, autolesionista.
Quanti appelli in
questi giorni di persone allinterno del
Pd, responsabili, inviti alla riflessione,
di evitare spaccature (vedi esperienza

DellArte). Pensiamo
che questa non la
strada che pu portare a un nuovo corso
del Pd. Occorre evitare di non utilizzare
espressioni lessicali
che si avvicinano a
quelle utilizzate nella
Sicilia delle cosche.
E che tradiscono una
concezione della politica davvero poco
confortante che l'invidia , insieme alla
superbia, uno dei
sette peccati capitali.
Uso un eufemismo
trattato da un blog:
Il PD come una
vecchia
prostituta
che pretende di essere ancora vergine
e diventa sempre pi

La foto ritrae un momento dellassise di venerd sera con i banchi vuoti.

isterica. Oggi una


parte pi tradizionale
del Pd siracusano fa

autosuggestione per
convincersi e convincere i suoi simpatiz-

zanti ed elettori di essere dalla parte della


ragione nella vicen-

stata danneggiata l'auto privata del primo cittadino Salvatore Palermo

Intimidazione al sindaco di Francofonte


La solidariet della politica siracusana
Ieri mattina l'auto privata del sindaco di
Francofonte stata
danneggiata, atto intimidatorio nei confronti del
primo cittadino.
Piena solidariet del
mondo della politica il
quale ha fatto arrivare
numerosi
messaggi.
"Intendo esprimere la
mia piena e convinta
solidariet al sindaco di
Francofonte, Salvatore
Palermo per il grave atto
intimidatorio subto ieri
con vandali che hanno
preso di mira l'automobile personale - afferma
il deputato nazionale del
Pd Pippo Zappulla -. A
lui e all'intera comunit
francofontese il mio sostegno affinch si con-

tinui nell'azione amministrativa trasparente,


legale e nel rispetto e
tutela dei diritti e degli
interessi collettivi. Auspico, infine, che l'egregia azione delle forze
dell'ordine riesca presto
a individuare i responsabili del vile atto intimidatorio".
Vicinanza anche da
parte del segretario
provinciale del partito
democratico Alessio Lo
Giudice: A nome mio e
di tutto il Partito Democratico della provincia di
Siracusa, esprimo piena solidariet, oltre che
supporto e sostegno, al
sindaco di Francofonte,
Salvatore Palermo, vittima di un atto vandalico

e intimidatorio perpetrato a danno di beni di sua


propriet - afferma -. Del
resto, il fatto stesso che
questo gravissimo gesto segua di poco la vile
vandalizzazione dellistituto Enrico Fermi di
Francofonte, con il danneggiamento di un bene
comune per eccellenza
come la scuola, desta
in me una forte preoccupazione. Reputo infatti grave la situazione
nel suo complesso e
invito tutte le istituzioni,
di ogni ordine e grado,
ad alzare il livello di vigilanza,
garantendo
supporto e protezione
a chi, come Salvatore
Palermo, impegnato
con passione, seriet e

dedizione a servizio della propria comunit. In


tutta la provincia gli atti
intimidatori nei confronti
di esponenti politici, e
in particolare nei confronti di rappresentanti
del Partito Democratico, si stanno purtroppo
susseguendo. Nessuno
pu sottovalutare quanto sta accadendo. Noi,
per parte nostra, non
ci lasciamo intimidire e
saremo sempre pi a
fianco di tutti gli amministratori che, sempre in
prima linea, si trovano a
governare realt nelle
quali le forti tensioni sociali rischiano di mettere
in pericolo il tessuto civico delle nostre comunit.

da dellamministrazione Garozzo. Ma la
politica diplomazia,
savoir faire, saggezza, considerazione,
discrezione, filosofia.
Il nostro pensiero va
al prof. Nino Consiglio, uomo di grande
caratura politica, di
cui nessuno dei suoi
seguaci riuscito a
seguire le sue orme
nel pensiero filosofico
della politica. Ahim
siamo attorniati da
figurine, senza saggezza politica e tutte
ciclostilate.
Vi sono esponenti
che non hanno ancora capito che le
appartenenze di un
tempo non ci sono
pi e che ora esiste il
Partito democratico.
Si rimane sorpresi
dall'apprendere che
c' chi pensa ancora
che ci sia una casa
d'altri.
Il Pd, a quanto risulta non personale,
come non mio n
tuo. E' di tutti quelli
che vi si riconoscono.
Cosa s'intende per
casa d'altri? Perch
alcuni sono esponenti ancora nel Partito
democratico se non
ne condividono lo spirito e i principi? Il percorso che ha portato
alla costruzione del
Pd a livello nazionale
non stato facile e
ha comportato anche
scelte non agevoli.
Qualcuno si rifiuta di
pensare in grande e
non all'orticello sotto
casa.
Insomma
ognuno
deve fare la propria
parte, con rispetto dei
ruoli, perch quello
che in gioco in questo momento il futuro del partito democratico e della citt e
non quello di questo
o quel soggetto. Un
invito alla meditazione (DellArte docet),
rispolveriamo le perle
di saggezza del prof.
Nino Consiglio, che
ahim non ha lasciato
successori allaltezza della sua spanna,
e tutti allinterno del
Pd sono alla ricerca
dellarca perduta.

SiracusaCity 4

Sicilia 7 agosto 2016, domenica

Consiglio approva due atti di indirizzo


su agricoltura e tutela monumento ai Caduti
Due dei tre atti di indirizzo allordine del giorno,
per mancanza del numero legale non stato possibile
votare quello del consigliere Cosimo Burti

Consiglio

comunale in seconda seduta


ieri sera ha varato un
sostegno dellamministrazione alle piccole e medie aziende
agricole per metterle in contatto con i
grandi compratori internazionali. La proposta del consigliere
di opposizione Massimo Milazzo, stata approvata dallassemblea di palazzo
Vermexio. Il consigliere ha presentato
un atto di indirizzo
per chiedere all'amministrazione di investire nell'ospitalit
dei grandi compratori
internazionali. Molto spesso - ha detto
Milazzo - le piccole e
medie aziende, che
pure hanno prodotti
di altissima qualit,
faticano a farsi conoscere dalla grande
distribuzione. per
questo che bisogna
trovare il modo per
sostenere queste imprese.
L'idea quella di organizzare momenti di
incontro proprio per
consentire il contatto

tra aziende e compratori. Ritengo si


tratti di una iniziativa
che ha pi risvolti positivi - ha aggiunto il
consigliere di opposizione -. Prima di
tutto perch sarebbe
un valido sostegno
alle imprese agricole
del nostro territorio
e poi perch ritengo
sarebbe gradita anche dagli albergatori
perch spesso i periodi di raccolta coincidono con la bassa
stagione e quindi si
potrebbero aumentare le presenze in
momenti
dell'anno
caratterizzati spesso
da una carenza di
turisti in citt e provincia.
Per i consiglieri Firenze e Impallomeni
sarebbe
opportuno organizzare un
consiglio comunale
aperto ai deputati
nazionali e regionali
per affrontare in maniera pi ampia un
tema fondamentale
per tante imprese.
Cetty Vinci ha invece
ribadito che l'approvazione dell'atto di

indirizzo il primo
passo per arrivare
a un regolamento.
E laula al momento
del voto si espressa favorevolmente
sul documento di Milazzo.
Il Consiglio ha poi
approvato latto di
indirizzo, presentato
dal vice presidente
Giuseppe
Impallomeni, che impegna
lAmministrazione
allaffidamento,
a
forza militare o ad
associazione
riconosciuta per legge
regionale dotata di
guardie
volontarie
con decreto prefettizio, del monumento
ai Caduti dAfrica.
Progettato nel 1938
dallarchitetto
Romanelli- ha spiegato
Impallomeni- il monumento ha un elevato valore artistico,
culturale e storico
e ricorda i nostri avi
caduti durante le
guerre. La mancanza di unadeguata
vigilanza lo espone
per a continui atti di
vandalismo non pi
tollerabili n giustificabili. Da qui lesigenza di prevederne
la tutela, atteso che
il gestore dellarea
comunale adiacen-

Porto di Augusta, Zappulla


scrive al ministro Del Rio

Ho ritenuto necessario presen-

tare una urgente interrogazione al


ministro per le Infrastrutture e Trasporti, Graziano Del Rio per fare
chiarezza sulle notizie che circolano da qualche giorno in merito alla
sospensione, se non addirittura revoca, dei finanziamenti gi previsti
per il Porto di Augusta, argomenta
cos il deputato nazionale Pippo
Zappulla. Stiamo parlando di circa
200 milioni di euro complessivi, tra
finanziamento statale, cofinanziamento europeo e risorse proprie
dellAutorit portuale, necessari
per realizzare il Terminal container
e per lacquisizione e lampliamento dei piazzali esistenti per stoccaggio dei container stessi. Lavori
solo in minima parte avviati e, per il
resto, da realizzare in fase avanzatissima di progettazione esecutiva.
Dalle prime informazioni acquisite
sembrerebbe che la Commissione Europea Trasporti e Porti abbia sollevato al Ministero problemi
sulla reale produttivit dei progetti

chiedendo al Governo di sospendere la realizzazione dei lavori.


Il tema di estrema rilevanza e
non pu passare nel silenzio agostano. Se confermate le notizie,
infatti, saremo in presenza di un
fatto gravissimo e inaccettabile perch priverebbe il Porto di
Augusta di risorse e investimenti
fondamentali e di strutture necessarie al suo pieno e totale sviluppo. Per quanto mi riguarda nessun euro di finanziamento potr
e dovr essere perso per il Porto
di Augusta che e rimane l'infrastruttura pi importante dellintera
Sicilia orientale, centro nevralgico
della costituenda Autorit Portuale di Sistema.
Ho pertanto presentato una urgente interrogazione al Ministro
per sapere come stanno realmente le cose e offrire allintera comunit di Augusta e della provincia
di Siracusa le giuste e doverose
garanzie sugli investimenti e sul
futuro del Porto.

te non sembra avere


questo obbligo. Ho
raccolto la disponibilit dellassociazione dei Carabinieri in
congedo ma toccher allAmministrazione fare la scelta finale, per salvaguardare
un monumento che
corre il serio pericolo
di andare distrutto.
La seduta di venerd
sera si aperta con
la proposta di Cosimo Burti di prelevare
il punto sulla mozione
contro il presidente
del consiglio Santino
Armaro. In aula si
accesa la discussione con Loredana
Caligiore, vice segretario
generale,
che ha evidenziato
come per come sia
stata presentata non
si tratti di una mozione di sfiducia che
ha una procedura
particolare ma di una
semplice mozione di
censura. Il provvedimento non poi stato trattato dall'aula,
nonostante sia stato
inserito all'ordine del
giorno per la quarta
volta, perch davanti
alle polemiche sulla
procedura da seguire Burti ha ritirato la
proposta di discutere
subito la mozione.

7 agosto 2016, domenica

Augusta, sospesi
i lavori di due
progetti al porto
commerciale

D
a un incontro con il commissario straordinario dellAutorit portuale di Augusta, Antonio

Donato, si appreso che il ministro ai Trasporti,


Graziano Delrio, ha chiesto la sospensione dei
lavori di due progetti tra loro correlati, a cantieri gi avviati. Si tratta di lavori necessari per
il completamento del terminal hub per lo stoccaggio containers. Il primo dei due progetti,
infatti, riguarda il terminal containers del porto
di Augusta, con labbassamento dei fondali e
la creazione di spazi antistanti e retrostanti
per lattracco delle navi container (spesa per
circa 100 milioni di euro, finanziati a stralci); il
secondo progetto costituisce nellacquisizione
e nell ampliamento degli spiazzali gi esistenti per lo stoccaggio container (anche questo per una spesa di circa 100 milioni, erogati
a stralci). Tali progetti sono cofinanziati: una
parte con le risorse autorit portuale, una parte
con i fondi Pon della Comunit europea e una
parte con le risorse del ministero dei Trasporti
e delle Infrastrutture.
Anche se il commissario Donato non si sbilancia, risulta che il ministero abbia detto Fermate i lavori dichiarandosi pronto ad affrontare le
eventuali spese di contenzioso con le aziende
esecutrici dei lavori dice Vera Uccello, segfretario della Filt Il commissario ha confermato
il momento di revisione dei lavori, per verifiche
sul volume del traffico di container provenienti dal canale di Suez. Il commissario Donato
conferma cautamente anche la riunione tecnica che si svolger a inizio settembre, alla presenza della commissione europea che avrebbe
posto il dubbio sulla reale esigenza dei lavori,
e proprio da queste perplessit partito il controllo e lo stop chiesto per i lavori.
Il nostro vuole essere un modo per accendere
i riflettori sulla vicenda, vista la recente pubblicazione del riordino delle autorit portuali di
sistema, che riorganizza in 15 porti il sistema
portuale italiano. Noi non vogliamo che tutto ci
possa tradursi in una strategia ai danni dellautorit portuale di Augusta, unico porto Core della Sicilia, in una posizione strategica. Si tenga
presente che la struttura focale nello sviluppo
non solo del territorio ma dellintera isola.

I dipendenti delle ex Province


muoiono di fame, regione deplorevole

Anche gioved la conferenza Regione-Autonomie Locali non riuscita a mettersi daccordo, cio
a trovate un criterio oggettivo per
dividere i 19.600.000 euro che lAssemblea Regionale Siciliana ha destinato, nella Finanziaria 2016, alle
ex Province regionali. Lo dichiara
lon. Vincenzo Vinciullo, Presidente
della Commissione Bilancio e Programmazione allARS.
Anche gioved lennesima fumata
nera, in quanto i componenti della
conferenza Regione Autonomie
Locali non riescono a trovare un criterio oggettivo per assegnare queste risorse. E mentre si continua a
litigare e scaricare, come sempre,
sulla Regione tutte le responsabilit possibili e immaginabili, la gente
muore di fame.
Per questo motivo, ieri, e lo far
anche questa mattina, in Aula ho
chiesto allAssessore regionale agli
Enti Locali, on. Luisa Lanteri, di procedere in autonomia e di distribuire
queste risorse, perch non pi

tollerabile che vi siano le risorse e


non vengono impegnate perch si
litiga. Non mi interessa sapere di
chi la responsabilit, ha proseguito lon. Vinciullo, non risponder
a quanti, dopo questo comunicato
stampa, continueranno a inveire
contro la Regione, ma voglio chiedere a tutti senso di responsabilit! Non si pu pensare, ha continuato lon. Vinciullo, di andare in
ferie senza aver distribuito queste
risorse, anche perch, se si continua a perdere tempo, difficilmente
prima di ferragosto queste risorse
potranno arrivare alle ex Province.
Anche ieri mattina, come giusto
che sia, ha concluso lon. Vinciullo,
i Deputati sono in Aula per cercare
di approvare il Disegno di Legge
che stanzia ulteriori 9 milioni di
euro per le ex Province regionali
e, nello stesso tempo, sarebbe opportuno per che i Deputati nazionali facciano sapere quali sono le
soluzioni che il Governo nazionale
intende adottare.

partita la campagna della Polizia contro le truffe agli anziani

Lestate della terza et:


non siete soli chiamateci

Sicilia 5

SiracusaCity

Tutto lincartamento verr spedito luned


mattina alla Corte di Cassazione

Processo Leonardi,
il ricorso per legittima
suspicione

Processo per la morte di Eligia Ardita, ieri mattina, allo scaI truffatori sono sempre in agguato, approfittano
dere dei venti giorni concessi dalla Corte di Assise presieduta
giudice Giuseppina Storaci, a latere Alessandra Gigli, preso
della solitudine e della debolezza delle persone anziane dal
atto del silenzio delle controparti sul ricorso proposto dagli av-

Lestate per la maggior parte di noi significa


vacanze, relax, e divertimento con gli amici.

Per la maggior parte. Per alcuni invece il


momento in cui si lavora moltissimo: i truffatori. Sempre in agguato, approfittano della
solitudine e della debolezza delle persone
anziane per tentare ogni tipo di truffa.
Proprio gli anziani sono uno dei target preferiti dai truffatori e i reati nei loro confronti sono in continua crescita. Basti pensare
che nel 2014 gli over 65 truffati sono stati
14.461, nel 2015 15.909 e nei primi sei mesi
di quest'anno siamo gi a 9.112. In Sicilia,
per fortuna, il trend delle truffe a danno di
anziani in diminuzione, registrando un
calo di episodi criminosi dal 2015 al 2016
di 16,8% ed il dato della provincia di
Siracusa si avvicina a quello siciliano.
Ma gli anziani non solo soli: partita la
campagna contro le truffe agli anziani con
la pubblicazione di due spot. L'iniziativa
questanno avr la collaborazione di un testimonial deccezione.
A commentare gli spot che la Polizia di Stato
ha divulgato sul Web, c la voce di Gianni
Ippoliti che ha anche ideato gli spot stessi.
Il conduttore televisivo, con la collaborazione degli attori Fabiana Latini e Giovanni
Platania, lancia un semplice e preciso messaggio agli anziani: diffidate degli estranei e
chiamate la Polizia.
Non siete soli chiamateci sempre questo
il claim che accompagna i due spot che
mettono in guardia le persone, sia in casa
che per strada, dai truffatori.
La casistica infinita ma le truffe pi ricor-

renti in abitazione iniziano sempre con una


scusa per entrare in casa: controllo del gas,
lettura della luce, consegna di un pacco
o, addirittura, finti appartenenti alle forze
dellordine.
In strada gli anziani vengono avvicinati vicino alle banche o agli uffici postali dopo
aver ritirato denaro oppure vicino casa da
sconosciuti conoscenti di vecchia data che
con modi gentili si fanno invitare a casa per
svuotarla dei preziosi.
Una terza tipologia la telefonata di un parente o di un amico di un famigliare o di un
avvocato che richiede soldi preannunciando
larrivo di un incaricato per il ritiro.
In tutti questi casi, come dice Gianni Ippoliti,
Non siete soli.

vocati Felicia Mancini, del foro di Catania, e Vera Bernini Celesti


del foro di Modena, difensori di Leonardi, tutto lincartamento
verr spedito luned mattina alla Corte di Cassazione. Riguardano le osservazioni sul ricorso per legittima suspicione depositato in Corte dAssise dai difensori di Christian Leonardi, lex
guardia giurata di 41 anni in carcere da settembre dello scorso
anno perch accusa- to delluccisione della moglie, linfermiera
di 36 anni Eligia Ardita, e della piccina che portava in grembo
a cui stato dato il nome di Giulia, avvenuta la sera del 19
gennaio 2015 al culmine di un li- tigio nellappartamento coniugale di via Calatabiano. Ai giudici della Suprema Corte spetta
decidere se il processo dovr essere trasferito o meno in una
sede giudiziaria diversa avendo motivo di temere, come sollevato dalla difesa, che la Corte e la giuria popolare non possano
decidere serenamente per timore di un condizionamento locale.
In attesa che la Cassazione deliberi sul ricorso, a cui sono stati
aggiunti numerosi allegati prodotti dai due difensori dellimputato, il processo andr avanti a Siracusa con lavvio dellistruttoria
dibattimentale e lesame dei primi testimoni gi fissato per il 28
settembre. In vista di quella data la Corte ha so- speso i termini
di custodia cautelare per Leonardi. Nellultima udienza i giudici
hanno ammesso gran parte dei mezzi di prova esibiti da accusa
e difesa. Il pubblico ministero Fabio Scavone ha presentato la
lista dei propri testimoni e, nel rievocare in maniera sommaria
i fatti, si dichiarato convinto della colpevolezza dellimputato
sostenendo che la ritrattazione di Cristian Leonardi non scalfisce limpianto accusatorio in quanto questo si reggerebbe su
riscontri oggettivi e prove tecniche inconfutabili. I legali della
difesa hanno invece annunciato che intendono dimostrare che
Eligia Ardita morta in seguito ad un malore, che Leonardi
innocente e che la ritrattazione genuina. Secondo la difesa,
Leonardi ha fatto marcia indietro e ha trovato il coraggio, dopo
avere cambiato avvocati, di dire di essere stato indotto ad addossarsi le responsabilit del delitto dal martellamento subto
poco prima dellarresto.

Larcivescovo: La magistratura faccia luce sullaccaduto Dopo 17 anni nessuno ha pagato

Incidente sulla Priolo-Augusta

Sacerdote indagato,
Lomicidio Assunta Marsala Un giovane centauro
di 26 anni perde la vita
marted interrogatorio rimasto impunito

Sar sottoposto a interrogatorio di garanzia


marted prossimo il sacerdote di 51 anni, per
il quale scattato il provvedimento di obbligo di dimora a Lentini. Le indagini svolte dai
Carabinieri della Sezione di polizia giudiziaria
della Procura con il coordinamento del procuratore aggiunto Fabio Scavone e del sostituto
Vincenzo Nitti, hanno avuto origine da una
dettagliata denuncia presentata dalla madre
del ragazzino, il quale stato poi sentito dagli
inquirenti con lausilio di una psicologa.
Dalla ricostruzione dei fatti emerso che il
parroco avrebbe attirato con una scusa il
ragazzino presso la propria abitazione avvalendosi della complicit di un comune amico
venticinquenne, che a sua volta risultato
avere avuto rapporti sessuali col sacerdote.
Una volta giunti presso labitazione, il religioso avrebbe puntato un coltello da cucina nella
schiena del ragazzino costringendolo a subire
atti sessuali.
Intanto, in merito alla notizia del sacerdote
indagato per abusi sessuali dalla Procura di
Siracusa, lArcivescovo Mons. Salvatore Pappalardo ha rilasciato la seguente dichiarazione: Ho appreso dalla stampa delle indagini a
carico del sacerdote. Si tratta di un presbitero
incardinato in una diocesi allestero che per
motivi familiari si trova nel territorio della nostra diocesi, e al quale non ho affidato alcun
ufficio pastorale. La mia vicinanza e la mia
preghiera per quanti sono nella sofferenza a
causa di questa dolorosa vicenda. Sono certo
che la magistratura far luce sullaccaduto.

Raitre nella trasmissione Chi lha visto, ha rispolverato il

caso di Assunta Marsala, la ventiseienne siracusana, il cui


cadavere stato ritrovato il 3 gennaio 1999, nelle campagne
di contrada Bufalaro, a ridosso del castello Eurialo, dopo 46
giorni di vane ricerche a seguito del suo allontanamento da
casa.
Sono trascorsi diciassette anni e la morte della giovane
siracusana continua a rimanere avvolta nel mistero. La magistratura che ha coordinato le indagini svolte dai carabinieri
del comando provinciale, si convinta che si sia trattato di un
omicidio del quale, ad oggi, nessuno responsabile, nessuno
ha pagato. Negli ultimi anni per due volte la famiglia ha cercato di fare riaprire il caso, producendo elementi poi giudicati
non sufficienti dai magistrati per riavviare linchiesta.
Nel marzo del 2011, la madre Rosa La Manna e la sorella
della vittima hanno chiesto alla Procura di Siracusa, la riapertura del caso. Chiarezza e giustizia chiede la madre
ha affermato allepoca il legale difensore Antonio Lo Iacono
Per questo, si appellano alle moderne tecnologie e ricerche
scientifiche che consentono la ricerca di indizi e di fonti di
prova molto pi accurata rispetto al 1999. Il riferimento del
legale era allassassinio di Elisa Claps che, a distanza di anni,
stato risolto proprio grazie alluso delle tecnologie scientifiche. La famiglia di Susy Marsala aveva chiesto che si facesse
una perizia sui vestiti e un capello rinvenuto in fase dindagine. Indumenti trovati quattordici mesi dopo il ritrovamento di
quel corpo sfigurato e a torso nudo. Qualcuno ha lasciato, nel
luogo dove venne trovata la vittima, gli indumenti che Assunta
indossava il giorno della sua scomparsa. Un golfino in ciniglia
di colore beige, il reggiseno e la biancheria intima. La scoperta era avvenuta per puro caso ad opera di uno dei carabinieri che ha svolto indagini sin dallinizio di questa storia. Si
accorto che, a pochi passi da un traliccio dellalta tensione,
cerano degli indumenti anneriti dal fumo.

Ennesimo incidente mortale nelle strade


de siracusano, in tragico sinistro avvenuto
allalba di oggi alle 6,30, in prossimit della
cementeria Buzzi Unicem.
A perdere la vita sarebbe stato un giovane
centauro di 26 anni, Salvatore Cappitta, di
Siracusa, che, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della propria moto
una Honda GBR 650, di grossa cilindrata
sembra, andando a schiantarsi. Il giovane
si stava recando a lavoro alla Raffineria
Esso di Augusta (SR), lo stesso mentre
percorreva il tratto di strada in prossimit
della cementeria, per cause in corso daccertamento, perdeva il controllo della moto
e veniva sbalzato nella carreggiata per poi
precipitare dal cavalcavia per unaltezza di
5 metri circa. A seguito del violento impatto
con il suolo, Cappitta, riportava gravi lesioni
soprattutto nella parte addominale che ne
cagionavano la morte.
Sul posto intervenivano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Augusta,
permettevano di ricostruire la dinamica
dellincidente personale, nonch contestuale il personale del 118 i cui sanitari constatavano il decesso e il medico legale disponeva il trasferimento della salma allobitorio
dellospedale di Siracusa dove veniva eseguita unispezione cadaverica pi approfondita, nonch il riconoscimento della salma
da parte dei genitori.

Nel

Siracusano 6

7 AGOSTO 2016, DOMENICA

Sicilia 7 AGOSTO 2016, DOMENICA

Ampliare
i limiti del
racconto,
limitare
i mezzi a
disposizione, Raccontare i
luoghi di
Ortigia
con il linguaggio
della fotografia di
La mostra

Design in town allestisce tre mostre


realizzate dagli studenti siracusani

Design in Town, Idee creative, oggetti personalizzabili che funzionano come


la summer schocartolina di design e contengono almeno una parola
ol della creativit
diretta da Pasquale Volpe, omaggia Siracusa ha
presentato
tre
differenti mostre
frutto del lavoro degli studenti e risultato dei
laboratori
sul
territorio.
Ieri
sera allinterno
dellAntico Mercato di Ortigia
sono state inaugurate:
Click si Gira
a cura di Angelo Ferrillo. Ampliare i limiti del
racconto, limitare i mezzi a disposizione, Raccontare i luoghi
di Ortigia con il
linguaggio della
fotografia di ricerca.
Gran Turismo
a cura di Eugenio
Alberto
Schatz e Matteo Ragni. Idee
creative, oggetti
personalizzabili
che funzionano
come cartolina di
design e conten-

gono almeno una


parola.
Sgomberi Creativi a cura di
Agnese Giglia.
Da buttare veramente c solo
una cosa:
la parola buttare.
Arriva il readymade Made in
Ortigia, insieme

"Strepitus

Silentii,
le notti delle catacombe, il viaggio
notturno all'interno
della catacomba di
San
Giovanni, inserito
di diritto negli appuntamenti da non
perdere.
Giunta alla dodicesima edizione, liniziativa della Kairos
si rinnova mantenendo
comunque
limpostazione che
lha fatta apprezzare
da migliaia di turisti: il visitatore non
semplicemente accompagnato lungo il
percorso ma la forma
teatralizzata consente momenti di riflessione e meditazione
sul percorso della
vita cristiana. Una

al sospetto che
dentro ciascuno
di noi ci sia un
artista che dorma.
Design in Town
un progetto che
mette
insieme
grandi professionisti della creativit italiana e
giovani creativi,
facendoli lavora-

re su progetti veri
al servizio del territorio. Patrocinata dal Comune di
Siracusa, Design
in Town (www.
designintown.
org), che fa base
allAntico Mercato di Ortigia,
che ha investito
la citt con la sua

Anche quest'anno il ricavato sar devoluto in beneficienza

Strepitus silentii: E diventato uno


degli eventi culturali dellestate
visita alle catacombe che crea stimoli e
domande sul senso
della vita cristiana
agli albori del cristianesimo. A distanza di
secoli, il silenzio profondo di questo luogo "grida" con il suo
linguaggio altamente
evocativo.
Voci recitanti sono
Marinella Scognamiglio, Doriana La Fauci, Caterina Pugliese
e Lorenzo Faletti,
accompagnati
dal
flauto da Romualdo
Trionfante e Cristina
Fanara.

Le catacombe rappresentano la pi cospicua testimonianza monumentale della fede


cristiana delle origini,
e sono il tempio dei
primi martiri.
La forma teatralizzata,
rispetto alla visita diurna, consente momenti
di riflessione e meditazione sul percorso della vita cristiana allinterno del sito.
Le
catacombe
a
Siracusa, seconde per
estensione ed importanza solo a quelle di
Roma, rivivono nel
viaggio notturno.

carica di creativit a cui tanti hanno


partecipato,
fornendo il proprio contributo e
partecipando gratuitamente a uno
dei tanti laboratori e workshop
in collaborazione
con Made Program Accademia di Belle Arti
Rosario Gagliardi (www.madeprogram.it).

Anche quest'anno il
ricavato di Strepitus Silentii le notti
delle catacombe, un
progetto ideato dalla
societ Kairos, promosso dallUfficio per
la Pastorale del Turismo dellArcidiocesi
di Siracusa e dalla Custodia della Catacomba di San Giovanni,
dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra
e dallIstituto Superiore di Scienze Religiose
San Metodio, sar
devoluto in beneficienza.
Agosto giorni 5-6-712-13-14-19-20-2126-27-28
Settembre giorni 2-3-4
Prima visita alle ore
21.00; seconda visita
alle ore 22.30.

Campagna antitruffe
della Polizia di Stato
Non siete soli #chiamateci sempre

Nel

Siracusano

tutto un
rinvio, questa
politica del
forse faremo,
uno stillicidio
di attese tra
carte e protocolli, mentre
l'edificio, ancora chiuso e
semiultimato,
perde valore
giorno dopo
giorno

" on siete soli #chiamateci sempre il claim


che la Polizia di Stato ha
scelto di legare alla nuova campagna contro le
truffe agli anziani. Liniziativa stata lanciata
tramite un video pubblicato sulle pagine ufficiali Twitter e Facebook
della Polizia di Stato e
dellAgente Lisa. Il progetto ha questanno un
testimonial deccezione,
Gianni Ippoliti, ideatore
degli spot che, in questi
giorni, verranno lanciati sui canali social della
Polizia di Stato. Il conduttore televisivo, con
la collaborazione degli
attori Fabiana Latini e
Giovanni Platania, lancia un semplice e preciso
messaggio agli anziani:
diffidate degli estranei e
chiamate la Polizia. Sono
purtroppo tanti i casi di
anziani che, soprattutto
nel periodo estivo, vengono avvicinati e raggirati. Il fenomeno, infatti,
ha avuto un sensibile
aumento negli ultimi 3
anni, facendo registrare il
picco nel 2015 con circa
15.000 casi accertati di
truffe ai danni di over 65.
La casistica infinita. Tra
le truffe pi ricorrenti ci
sono quelle in abitazione
che iniziano sempre con
una scusa per entrare in
casa: controllo del gas,
lettura della luce, consegna di un pacco o, addirittura, finti appartenenti
alle forze dellordine. In
strada gli anziani vengono avvicinati in prossimit delle banche o degli
uffici postali dopo aver
ritirato denaro oppure vicino casa da sconosciuti
che si fingono conoscenti di vecchia data, i quali,
con modi gentili, si fanno
invitare a casa per svuotarla dei preziosi. Una
terza tipologia la telefonata di un falso parente
o di un falso amico di un
famigliare che richiede
soldi preannunciando
larrivo di un incaricato
per il ritiro. In tutti questi
casi, come dice Gianni
Ippoliti Non siete soli
#chiamateci sempre.

Sicilia 7

Ostello Belvedere

Ostello Belvedere, un groviglio


di impedimenti

E'

sconfortante apprendere dal


dott. Battaglia, rappresentante dell'ex
Provincia, che ha
relazionato al consiglio di quartiere
di Belvedere, che
sull'apertura dell'Ostello della giovent gravino ancora
rinvii.
Abbiamo
chiesto pi volte un
confronto con l'Ente
proprietario proprio
perch
vogliamo
uscire dall'attuale,
incredibile
situazione di stallo, cos
sullOstello intervengono
Carmen
Perricone coordin.
comunale Progetto
Siracusa e Cettina
Pastore e Claudio
Marino cons. circoscrizione Belvedere.
Una struttura ricettiva che sembrava
pronta a riaprire i
battenti, finalmente
ristrutturata, dopo
gli importanti investimenti di soldi
pubblici ad esso dedicati.
Ed invece sulla
riapertura
dell'Ostello pare pesino
un groviglio di impedimenti,
dalle
morosit di bollette
pregresse, ostative

Chiesto pi volte un confronto con lEnte proprietario proprio


per uscire dall'attuale, incredibile situazione di stallo
di nuovi contratti di
fornitura elettrica,
alla necessit di un
ulteriore bando per
l'ultimazione della
struttura, cui mancherebbero gli arredi, il che porterebbe
ad attendere anche
i tempi tecnici per
l'insediamento del
nuovo commissario.
tutto un rinvio,
questa politica del

La

direzione delle
tre unit di Cardiologia, Emodinamica
e Utic allospedale
Umberto I saranno
affidate al direttore
Marco Contarini. Il
Tar di Catania con
unordinanza ha deciso laffidamento,
a cui si era rivolto il
medico Eugenio Vinci, il dirigente medico
di primo livello che
era stato gi reggente
ad interim per tre anni
dellUnit operativa
dellospedale.
Il caso approdato
davanti al Tribunale
amministrativo regionale dopo la nomina
di Contarini avvenuta
ad aprile. Una scelta,
quella di riunificare
le tre unit, contenuta

forse faremo, uno


stillicidio di attese
tra carte e protocolli, mentre l'edificio,
ancora chiuso e semiultimato, perde
valore giorno dopo
giorno, compromettendo l'utilit dei
costosi lavori edili
di recente effettuati.
Un danno economico cui va ad aggiungersi quello del co-

sto opportunit per


i mancati posti di
lavoro che l'apertura
dell'Ostello andrebbe ad assicurare.
un po' come la
tela di Penelope, si
fa e si disfa, si costruisce e si abbandona: questo appare
il triste destino che
accomuna un po'
tutte le strutture di
propriet dell'Am-

Sanit, il Tar d ragione allAsp

Contarini alla direzione delle tre unita


di Cardiologia, Emodinamica e Utic
nellatto aziendale che
fa riferimento ad un
piano di riduzione della spesa portato avanti
dallassessore regionale alla Sanit, Baldo
Gucciardi. E che ha
privilegiato nellindicazione del direttore,
fa sapere la difesa di
Contarini, il requisito
di essere vincitore di
concorso per ricopri-

re lincarico. Su questa
base il Tar ha dato ragione allAsp ed a Contarini respingendo la
richiesta di sospensiva,
per non compromettere il buon andamento
dellamministrazione,
e rinviando la decisione
nel merito alle prossime udienze. LAsp si
costituita in giudizio
difesa dallavvocato

ministrazione, pubbliche e cio praticamente di nessuno.


Anche la vicenda
della mancata, ad
oggi,
riapertura
dell'Ostello
della giovent appare
come il simbolo di
una politica miope
ed inefficiente, che
spreca le risorse del
proprio patrimonio
invece di valorizzarle e di metterle
opportunamente al
servizio dei cittadini.

Pietro De Luca, medico


Contarini rappresentato dallavvocato Pietro De Luca mentre il
medico Vinci assistito
dallavvocato Giovanni
Randazzo.
Laccorpamento dellEmodinamica dellospedale Umberto I con
Cardiologia ed Utic
destinato a razionalizzare la spesa sanitaria
ed a creare un grosso
polo cardiologico che
dovrebbe azzerare le
liste dattesa. Ununit
che do- vrebbe potenziare la cardiologia interventistica, lattivit
operatoria di pacemaker e migliorare i servizi cardiologici anche
per le altre Cardiologie
in negli altri distaccamenti sanitari.

Violenza sulle
donne, continua
la campagna di
sensibilizzazione
La

violenza sulle
donne un dramma
che ha assunto nel
nostro Paese dimensioni allarmanti. Sono
ormai oltre sessanta le
donne uccise dallinizio dellanno dai propri compagni o mariti
e sempre pi spesso
questi episodi di intollerabile violenza avvengono alla presenza
di minori.
Il Patronato ed il Sindacato, per la naturale
e quotidiana vicinanza
alle famiglie ed ai loro
problemi quotidiani,
possono essere luoghi
e strumenti preziosi di
monitoraggio del fenomeno ma soprattutto di
ascolto e di denuncia
di questo odioso fenomeno ormai conosciuto con il nome di femminicidio.
LENAS, proprio in
ragione della peculiarit della sua missione,
pu svolgere un ruolo
importante anche in
funzione di prevenzione, aiutando le Donne
a far valere i propri
diritti in tutti i campi
e, comunque, a reagire
prima che sia troppo
tardi.
Abbiamo perci deciso, come ENAS e
come UGL, di lanciare una campagna di
sensibilizzazione e di
informazione sul tema
del femminicidio, portando in piazza i nostri
esperti per dare alle
donne consigli e aiuto
concreto.
Questa mattina dalle
ore 9,00 alle ore 12,30
saremo in Largo XXV
Luglio (vicino Tempio di Apollo SIRACUSA), come in altre
cento piazze dItalia;
organizzeremo
dei
gazebo per distribuire
materiale informativo
appositamente creato per loccasione e
per dare, nei rispettivi
campi di competenza,
ogni supporto possibile a chi in difficolt
sensibilizzando anche
lopinione pubblica su
questa grave tematica.

Nel

Siracusano 8

Sicilia 7 AGOSTO 2016, DOMENICA

7 AGOSTO 2016, DOMENICA

Presentato il Sistema Rete Museale Iblei e la guida


Viaggio negli Iblei - Natura, Cultura e Tradizioni

E' stato presentato Le attivit di sistema incentivate sono lessenza dei Piani di gestione dei Siti Unesco
a Canicattini Ba- Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica e Le citt tardo barocche del Val di Noto
gni, nella Sala Convegni del Museo
dei Sen-si TEMPO
(Museo del Tessuto, dellEmigrante
e della Medicina
Popolare) di via De
Pretis 18 e via XX
Settembre 32, La
Rete Museale ed i
Servizi di Trasporto, frutto dellintervento della Coalizione dei Comuni
PIST 12 (Augusta,
Priolo
Gargallo,
Melilli, Buccheri,
Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo
Acreide, Sortino,
Solarino, Floridia,
Lentini, Carlentini e Francofonte),
di cui capofila il
Comune di Canicattini Bagni.
Alla presentazione
erano presenti:
Paolo Amenta,
Presidente dellAgenzia di Sviluppo
degli Iblei - GAL
Val DAnapo e
Sindaco di Canicattini Bagni, Capofila della Coalizione PIST 12;
Giuseppe Di
Mauro, Responsabile Area tecnica
dellAgenzia
di Sviluppo degli Iblei - Gal Val
DAnapo;
Nunzio Caruso,
Dirigente Provinciale Assessorato
Regionale dellAgricoltura,
dello
Sviluppo Rurale
e della Pesca Mediterranea Dipartimento
Reg.
le dello sviluppo
rurale e territoriale
Serv. 18 Uff. di
Siracusa;
Filadelfo Brogna,
Direttore R.N.O.
Pantalica Valle

dellAnapo;
Rosalba Panvini, Soprintendente BB.CC.AA. di
Siracusa;
Paolino Uccello,
Responsabile del
Museo dei Sensi di
Canicattini Bagni;
Nello Pisasale,
Sindaco di Cassaro;
Anna Primofiore, Responsabile
del Museo Visivo
e Documentaristico dellAltopiano
Ibleo Siracusano di
Cassaro;
Orazio Scalorino,
Sindaco di Floridia;
Cetty Bruno, Responsabile del Museo
Etnografico
Nunzio Bruno di
Floridia;
Carlo Scibetta, Sindaco di
Palazzolo Acreide;
Francesca Gringeri Pantano, Responsabile
del
Museo dei Viaggiatori in Sicilia di
Palazzolo Acreide;
Sebastiano Scorpo, Sindaco di Solarino;
Isabella Scalora,
Responsabile del

Museo Laboratorio Etnologico San


Paolo di Solarino
Vincenzo Parlato,
Sindaco di Sortino;
Gioacchino Bruno, Responsabile
dellAntiquarium
Sortinese.
Questo lambito in
cui si finalmente
attivato il Sistema
Rete Museale Iblei,
concreta collaborazione di un primo
gruppo di strutture
museali con gestione pubblico-privata
che svolgono attivit diversificate
volte alla fruizione
dei beni culturali

ed ambientali, affiancate dallAgenzia di Sviluppo degli Iblei Gal Val


dAnapo, e di concerto con i Servizi
Regionali competenti.
Le attivit di sistema incentivate
dallintervento n.3
PIST sono lessenza dei Piani di gestione dei Siti Unesco Siracusa e le
Necropoli rupestri
di Pantalica e Le
citt tardo barocche
del Val di Noto.
Le prime strutture
museali ad avviare
le attivit di sistema

sono perle preziose


del tesoro siracusano, luoghi che narrano la storia delle
comunit dei Comuni di Canicattini Bagni, Cassaro,
Floridia, Palazzolo
Acrei-de, Solarino
e Sortino, ognuna espressione di
diversificate
peculiarit conserva
testimonianze della
grande civilt iblea
e condensa in pochi
attimi un vissuto
ormai trascorso ma
ancora in grado di
far vivere esperienze indimenticabili.
I Musei diventano
cos piattaforme di
condivisione, punti
di collegamento fra
le citt, strutture di
animazione culturale per ricucire il
capoluogo aretuseo
al suo entroterra, un
paesaggio nel suo
complesso meta di
un turi-smo internazionale sempre
pi convinto di
permanere e non
solo transitare.
Gli operatori culturali ed economici gi lungamente

impegnati avranno
cos la possibilit
di
accompagnare i visitatori in un
viaggio alla scoperta di un territorio scrigno di cultura e tradizioni.
Con
lintervento
PIST ci si prepara
ad accogliere un
pubblico preparato, italiano ma sopratutto estero che
desidera conoscere
e apprez-zare ogni
aspetto della storia
della Sicilia sud
orientale,
anche
con lausilio di strumenti tecnologici
contem-poranei,
ma soprattutto si
avviato di fatto un
percorso di condivisione di esperienze ed aggregazione
di competenze, vocato allinclusione
ed alla diversificazione dei prodotti
culturali
offerti,
nel rispetto delle
pe-culiarit di ogni
piccola grande realt.
Nel corso della presentazione a Canicattini Bagni, stato illustrato il ricco
programma di visite guidate ed eventi
che vanno dal 6 al
14 Agosto 2016 nei
Comuni interessat,
presentata anche
la guida: "Viaggio
negli Iblei - Natura,
Cultura e Tradizioni esplicativa dei
siti valorizzati dal
proget-to.
Nei giorni previsti
sar possibile visitare i Musei con le
mostre inerenti il
territorio, degustare i prodotti tipici
dellenogastronomia iblea e ammirare i paesaggi di
Pantalica e Valle
dellAnapo.

Sicilia 9

Nel

E intanto lassessore Ternullo risponde ai consiglieri di opposizione

Beni confiscati a Noto, pubblicato il bando: sono il centro Pio La


Torre e alcuni appartamenti del villaggio Isola Blu a San Lorenzo

Siracusano
ATTUALITA'

Trasporti. Pagano:
alitalia voli basso sui
prezzi dei biglietti

Non ha lasciato indifferente il


La durata dellassegnazione ha un minimo di 7 anni fino a un massimo di 10 anni e anche i criteri Deputato
Nazionale, lOn. Alessandro
Pagano,
il piano tariffaper la valutazione delle domande che arriveranno al comune sono piuttosto precisi e chiari.
rio applicato da Alitalia per le

amministrazione comunale di Noto ha pubblicato


il bando per affidare la gestione di 2 importanti beni
confiscati alla criminalit
organizzata, per farli diventare centri di aggre- gazione e lanciando messaggi di
speranza. Liter gi a buon
punto e gli edifici inseriti nel
bando sono il centro sociale
Pio La Torre, inaugurato nel
2015 ma rimasto inutilizzato, e alcuni appartamenti
che si trovano allinterno In foto, il Centro "Pio La Torre"
del villaggio turistico Isola
Blu, in contrada San Lo- altri, ma anche per dare una mentre per il Pio La Torre
renzo a pochi chilometri da mano con progetti inclusivi sar Leonardo La Sita, enMarzamemi. La giunta ha nei confronti di chi non vive trambi dipendenti comunali.
recentemente approvato la momenti facili. Lo schema Nello schema di convenzioprocedure di assegnazione di convenzione piuttosto ne si fa ri- ferimento anche a
e in questi giorni il bando completo. La durata dellas- tutti gli allegati che le realt
stato pubblicato sul sito in- segnazione ha un minimo di interessate dovranno
ternet del comune. Potranno 7 anni fino a un massimo di produrre per poter partecipaparteciparvi comunit so- 10 anni e anche i cr teri per re al bando, tra queste le cociali, cooperative e organiz- la valutazione delle doman- perture assi- curative e i prozazioni attive sul territorio, de che arriveranno al comu- getti che sono inten- zionate
cos come associazioni nate ne sono piuttosto precisi e a portare avanti. Il recupero
con lo scopo di diffondere chiari. Il referente per quan- dei 15 appartamenti del vilvalori importanti come il to riguarda il villaggio turi- laggio I- sola Blu, assieme
rispetto delle regole e degli stico Francesco Altomonte al salone multiuso e al ma-

Intervenendo

in Aula, ho
denunciato lo scippo dellelicottero antincendio di
Buccheri che la provincia di
Siracusa ha dovuto subire.
Lo dichiara lOn. Vincenzo
Vinciullo, Presidente della
Commissione Bilancio e
Programmazione allARS
Una ulteriore dimostrazione dellincapacit di questo
Governo, e di quello nazionale, di affrontare e risolvere
i problemi del territorio.
Il Comune di Buccheri aveva offerto generosa e leale
collaborazione, mettendo a
disposizione la propria base
elicotteristica e firmando
perfino una convenzione con
la Regione. Legoismo di chi
crede che questa provincia
sia una colonia ha fatto s e
continua a fare s che lelicottero, anzich operare su
Buccheri, operi su Comiso
e da Comiso si sposti sul-

gazzino, si concluso gi da
un paio di anni e in passato
allinterno si sono gi svolti progetti sociali dedi- cati
ai diversamente abili e non
solo. Uno di questo ottenne
un discreto successo, non di
numeri, ma perch traccio
un importante passo in avanti verso linclusione sociale
di alcuni soggetti, stimolati
a vivere in com- pleta autonomia nonostante non ci
fossero abituati. Il recupero
del Pio La Torre, a pochi
passi dalla spiaggia di Lido,
invece, cosa recente. E
stato possibile grazie a fondi
ministeriali di circa 600 mila
euro. Al suo interno ci sono
4 stanze allestite per diverse
attivit, sia multimediali che
artisti- che, e pu contare su
un ampio spa- zio esterno.
Sar lufficio Welfare del comune poi a stabilire chi avr
il compito di gestire entrambi gli im- mobili, ma intanto
lamministrazio- ne comunale lancia un forte messaggio alla cittadinanza.

Ho chiesto il rispetto degli accordi ed il mantenimento della parola data

Vinciullo: Elicottero antincendio della sede di Buccheri, uningiusta espropriazione ai danni della provincia di Siracusa

la provincia di Siracusa ogni


qualvolta ce ne sia bisogno,
con i ritardi dovuti alla lontananza di Comiso dalla nostra
provincia, arrecando quindi
un danno incalcolabile ai nostri boschi che, quando arriva lelicottero, gi bruciano
da parecchio tempo se non

addirittura, come nel caso di


Priolo, da parecchie ore.
Per questo motivo, ha proseguito lOn. Vinciullo, ho
richiesto il rispetto degli accordi, il mantenimento della
parola data e la restituzione
alla provincia di Siracusa
dellelicottero antincendio,

lanno scorso scippato con


destrezza e con miopia politica e assegnato a un comune
della provincia di Catania,
questanno, invece, per ignavia e incapacit di governare
il territorio, si consente di rimanere a Comiso, a portata di
mano dellaeroporto, il tutto
nellassoluta indifferenza e
assoluta miopia politica e amministrativa.
chiaro che, ha concluso
lOn. Vinciullo, questa lontananza fisica dellelicottero
sta causando gravissimi danni
alla provincia di Siracusa e mi
auguro che qualche magistrato
possa intervenire per accertare
le ragioni di questo scippo.

tratte che interessano le aree del


sud con i principali scali nazionali, protagonista anchegli dei
folli costi applicati dalla compagnia aerea e trovatosi a pagare
ben 571 euro per un volo che
da Roma avrebbe dovuto portarlo a Catania. Medesima sorte
spettata al vulcanico Vittorio
Sgarbi, il quale, con laplomb
che lo contraddistingue, non ha
fatto certamente mancare il suo
pensiero in merito. La legge
di stabilit per l'anno 2016 -ha
proseguito Pagano- ha stanziato
20 milioni di euro relativamente
alla continuit territoriale aerea;
eppure il costo del biglietto aereo praticato da Alitalia lungo la
tratta Roma - Comiso ha superato i 650 euro per la sola andata,
mentre per il Roma - Catania e
il Roma - Palermo sono richiesti oltre 500 euro. I fallimenti
delle compagnie Windjet prima
e la riduzione dei voli di Ryanair
poi, hanno permesso ad Alitalia (a sua tempo salvata dallo
Stato) di operare in regime di
quasi monopolio nella pi totale assenza di trasparenza e con
evidenti effetti speculativi. E
mai possibile che chi tenuto a
vigilare non si accorga di nulla
e che linefficienza debba sempre ricadere sul cittadino?!.
Lantitrust, Autorit garante
della concorrenza e del mercato
non dovrebbe permettere che si
verifichino cose del genere. E
impensabile che le aree meridionali, gi abbastanza disagiate, possano trovarsi a pagare
voli per le tratte nazionali come
se stessero sorvolando lOceano
Pacifico. Linterrogazione parlamentare sollevata dallo stesso
Deputato Nazionale, lOn. Pagano, volta a sapere da parte
di questo Governo quali siano
gli orientamenti per quanto riguarda il quadro tariffario applicato da Alitalia nell'ambito delle
tratte che interessano il territorio
siciliano, l'adozione di specifiche politiche tariffarie relative al
sistema dei trasporti ferroviarie
ed aeree, nonch l'adozione di
politiche volte a favorire lo sviluppo delle regioni meridionali.
Se necessario -ha poi concluso
Pagano- venga richiesto un tavolo istituzionale presso il Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti.

Culto 10

Sicilia 7 AGOSTO 2016, DOMENICA

7 agosto 2016, domenica

Violenza delle religioni?


di Roberto Tondelli

Unidea

si aggira per lEuropa e


forse nel mondo,
quella secondo cui
le religioni soprattutto quelle che
credono in un Dio
solo (monoteismo)
sarebbero intrinsecamente violente,
porterebbero
minacce, fomenterebbero
lotte,
promuoverebbero
guerre. Dato che
uno dei significati della parola religione richiama il
ri-legare la persona umana a Dio,
se quellidea fosse
vera attribuirebbe
direttamente a Dio
risultati tanto negativi come quelli
lamentati.
Senza entrare n
nellambito ebraico n in quello
islamico ma considerando la fede
in Cristo Ges rivelata nel Nuovo
Testamento, ci si
pu chiedere se
quellidea possieda un suo valore
di verit. Io credo
che questo valore
di verit sia pari a
zero, cio che lidea sia falsa, come
dimostra una breve
analisi delle fonti
da cui scaturisce
la fiducia in Ges
Cristo.
In una certa occasione Ges e i
discepoli cercano
asilo in un villaggio di ebrei samaritani, i quali si rifiutano di accoglierli.
Irritati per laffronto, i discepoli
Giacomo e Giovanni reagiscono
chiedendo a Ges:
Signore, vuoi che
diciamo che scenda un fuoco dal
cielo e li consumi?
Ma Ges si volt
e li rimprover. E
si avviarono ver-

Rimetti la spada nel fodero, perch tutti quelli che


mettono mano alla spada periranno di spada

so un altro villaggio (Luca 9,54 s.).


Anche dinanzi al
rifiuto del Vangelo
proposto, anche se
laccoglienza ne-

consiste nel comportamento quotidiano che non si


conforma al mondo, cio alla logica del mondo, che

mini e allaffidarsi alla vendetta


che Dio e Dio
solo pu eventualmente attuare.
Questo quanto

secolo d.C. fece


del cristianesimo
la religione di
Stato. Gli editti
imperiali segnarono linizio di

Se al male si risponde col male


il risultato sar
lallargamento
del male, la sua
esaltazione spesso esponenziale
e incontrollabile.

gata, coloro che si


professano discepoli del Signore
saranno sempre da
Lui rimproverati
se decidono ritorcere il male ricevuto col male del
fuoco dal cielo.
Ges infatti insegna di non rendere ad alcuno male
per male (Romani 12,17). Questo
principio morale
spirituale valido
per il credente per
due motivi.
Se al male si risponde col male
il risultato sar
lallargamento
del male, la sua
esaltazione spesso
esponenziale
e incontrollabile.
Inoltre il culto spirituale morale del
discepolo di Ges

quella del pesce


grosso che mangia
il pesce piccolo. Il
Vangelo dice: Cercate di compiere
il bene davanti a
tutti gli uomini.
Se possibile, per
quanto dipende da
voi, vivete in pace
con tutti. Non fatevi giustizia da
voi stessi, carissimi, ma lasciate
fare allira divina.
Sta scritto infatti:
A me la vendetta, sono io che ricambier, dice il
Signore (Romani
12,16 ss.).
Come si vede, il
pensiero e linsegnamento di Ges
piuttosto chiaro
ed improntato
alla pace non
solo con Dio, ma
anche con gli uo-

il Vangelo insegna. Ma quasi mai


stato ascoltato
e praticato. Abbiamo benedetto
troppi cannoni,
stato detto di recente, chiedendo
un tardivo perdono
per le molte guerre
approvate. Troppe volte al grido
di Dio con noi!
sono state perpetrate nefandezze
dogni
genere.
Troppo spesso si
pensato e detto
che Dio lo vuole, facendo seguire azioni violente
e vergognose che
nulla hanno a che
fare con Dio o con
Cristo Ges.
Il patto promosso
da Costantino e
perfezionato sotto
Teodosio nel IV

unalleanza
tra
politica e religione (cristiana) che
non aveva nulla a
che vedere con il
Vangelo di Cristo.
Se si legge il testo
dellApocalisse, si
nota che gi lalleanza tra impero
romano e religione
(pagana) era stata
funesta per i primi
cristiani, che morirono da martiri a
migliaia per la loro
fede fiduciosa nel
Signore.
In almeno due occasioni Ges si
trova in situazioni
in cui qualcuno gli
propone la ribellione armata il
terrorismo cera
anche al tempo di
Ges. Egli avverte i discepoli che
deve compiersi in

lui questa parola


della Scrittura: E
fu annoverato tra i
malfattori. Infatti
tutto quello che mi
riguarda volge al
suo termine. E gli
apostoli dissero:
Signore, ecco qui
due spade. Ma
egli rispose Basta! (Luca 22,37).
Al momento del
suo arresto Ges
viene afferrato dalle guardie. Pietro
subito reagisce e
con una spada colpisce Malco, servitore del Sommo
Sacerdote, tagliandoli un orecchio.
Ges
raccoglie
lorecchio e dice a
Pietro: Rimetti la
spada nel fodero,
perch tutti quelli
che mettono mano
alla spada periranno di spada. Pensi
forse che io non
possa pregare il
Padre mio, che mi
darebbe subito pi
di dodici legioni
di angeli? (Matteo
26,51 ss.).
La fede fiduciosa
sorta dalla parola
di Cristo non ha
nulla a che vedere
con violenze, lotte,
guerre. Ges crede
in un Dio solo, che
chiama Abb (=
pap). Il discepolo
ri-legato a Dio
solo se segue il
Vangelo.
La fede insegnata
da Ges non giustifica violenza in
nome di Dio. Ma
neppure si allea coi
poteri forti, violenti del mondo (comunit di Cristo
Via Modica, 3
di fronte Istituto F.
Insolera conversazioni bibliche:
mercoled e venerd ore 19.30; culto
al Signore: domenica ore 10.30
info: 340 4809173
email: cnt2000@
alice.it).

Oggi allEsseneto di Agrigento si alza il sipario sulla Coppa Italia

Mentre sui prossimi

tornei di Lega Pro grava lombra dei reclami


di Paganese e Cavese che si rifletteranno
anche sulla composizione dei calendari,
parte il primo turno di
Coppa Italia che domani vedr impegnato
il Siracusa sul terreno
di gioco dellEsseneto di Agrigento contro il nuovo Akragas
di Lello Di Napoli. Un
incontro largamente
inficiato dal periodo
stagionale, con temperature pi vicine ai
quaranta che ai trenta, dai carichi di lavoro
ancora non sufficientemente smaltiti e con
le due squadre ancora
largamente incomplete. Il precampionato
ha avuto per le due
formazioni un andamento speculare nella misura in cui ci ha
presentato due formazioni ancora imballate
che nelle amichevoli di
met settimana hanno
stentato, lAkragas a
battere il Mussomeli
e il Siracusa il Football Sicily di Arcoleo,
anche se nel finale
ha straripato. Pronostico quindi non facile che vede favorito
lAkragas, non tanto
per disporre di un
attacco niente male
con Gomez, Longo
e Salvemini, quanto
per avere dalla sua

Sport
La Rinascita
Netina
ripescata
in Promozione
tifosi esultano

Sicilia 11

Di fronte Akragas e Siracusa


buon derby dal sapore antico

Escluse le prospettive di spettacolo per il periodo stagionale e per i carichi di lavoro C lufficializzazione per il prosnon ancora smaltiti, lincontro servir alle due panchine per valutare i progressi
simo anno la Ri-

Sopra, I titolari delle due panchine, Lello Di Napoli e Andrea Sottil


il fattore campo. Ma
il Siracusa non star certo a guardare,
forte degli innesti in
difesa di De Grassi e
di Diakit, di un centrocampo collaudato
al quale si somma un
esterno sinistro del
calibro di Valente e in
avanti, della fantasia
di Falou Samb, che
probabilmente partir dalla panchina, e

dellirruenza del torello Talamo. Nella numerosa colonia degli


ex agrigentini in forza al Siracusa assai
probabile lassenza di
Catania, ancora alle
prese con i postumi
di un indolenzimento
muscolare, e poi tutti disponibili, da Baiocco a Giordano, a
Spinelli, a Savanarola
e a Dezai. A prescin-

dere dal risultato con


cui si concluder lincontro, lunica cosa
certa che per le
due panchine costituir un buon banco di
prova per saggiare le
reali condizioni delle
rispettive squadre. Secondo il regolamento
di Coppa, la squadra
vincente riposer fino
al 21 Agosto, mentre quella perdente si

misurer domenica
prossima col Catania.
AllEsseneto per questo vernissage di attivit agonistica , non
pi di una cinquantina
di irriducibili tifosi siracusani. Tutti gli altri
ad inaugurare la piattaforma
Sportube
che si occuper della
trasmissione in streaming dellincontro.
Armando Galea

nascita
Netina,
societ di Noto
che fino a maggio
militava in Prima
Categoria, stata
ripescata in Promozione. E stata
inserita nel girone
D, girone misto
con squadre catanesi, siracusane e
ragusane.
Spiccano tra queste lAdrano, il
Santacroce, il Citt
di Ragusa e il Citt di Catania, oltre
al Calcio Vittoria e
allAtletico Catania. Ancora presto
per conoscere la
composizione della rosa, ma i fratelli
Salvatore e Stefano Fusca sono intenzionati a potenziare la squadra,
affidata a mister
Paolo Tringali, per
conquistare una
salvezza
senza
troppi patemi.

Grande soddisfazione in casa neroverde per la notizia. conferma liscrizione nel girone D

LAsd Megara Augusta


ripescata in Promozione
LAsd
Megara
Augusta ripescata in
Promozione e conferma liscrizione nel
girone D. Grande soddisfazione in casa neroverde per la notizia
appena ufficializzata
dalla Lega nazionale dilettanti di calcio
arrivata nella tarda
mattinata di venerd.
Intanto prosegue la
campagna acquisti in
vista del nuovo impegnativo campionato,
con larrivo di uno dei
pi interessanti juniores della provincia di
Siracusa, lextra comunitario Youba Doumbia
proveniente dall'Asd
Palazzolo, in Eccellenza. Il riconfermato tecnico Francesco
Migneco con precise

indicazioni ai dirigenti
incaricati alla gestione
della prima squadra,
Gaetano Vinci e Giuseppe Di Mare, in questi giorni hanno annunciato il tesseramento
di una nuova promessa del calcio augustano, il giovane Christian
Carpinteri. Dopo anni
di sacrifici il calcio megarese torna a calcare
palcoscenici importanti nella categoria che
mancava da tempo,
al pari di squadre blasonate e ben attrezzate come lAtletico
Catania, Citt di Vittoria, Citt di Ragusa.
Un salto di categoria
voluto fortemente da
tutto lo staff dirigenziale presieduto da Roy
Ferreri. Questanno al

Megarello, campo che


ospiter tutte le partite
e accoglier il pubblico
augustano ha detto
Ferreri ci confronteremo con squadre del
calibro di Atletico Catania, Citt di Vittoria e
Citt di Ragusa. Mi auguro che il nostro campo sia sempre pieno
di tifosi a sostegno dei
nostri ragazzi. Il Club
augustano di propriet
di Elio Coppola, Gaetano Vinci, Nunzio Riccobello e Roy Ferreri, nei
giorni scorsi ha anche
lanciato la Megara
Academy, un progetto che ruota attorno ai
giovani augustani su
cui la societ punta
molto e che stata affidata alla esperienza e
competenza di Nunzio

Riccobello. Oggi
una giornata di festa
per la citt, - dichiarano Di Mare e Vinci - riportare la Promozione
ha un valore che va

oltre la categoria stessa per la nostra citt.


Intanto, in vista del primo impegno di coppa
del 28 agosto contro
lAtletico Catania, lu-

ned i neroverdi inizieranno la preparazione


atletica sotto la guida
del coach Migneco
coadiuvato da Peppe
Galofero.

SiracusaCity 12

Sicilia 7 agosto 2016, domenica

Limpegno dei carabinieri in servizi di prossimit


prevenzione e contrasto al crimine

N
ella
prima
dellestate 2016

parte
i Carabinieri del Comando
Provinciale di Siracusa
hanno profuso un importante impegno soprattutto nellattivit di prevenzione di controllo del
territorio della provincia
senza mai trascurare lazione di contrasto ai fenomeni criminali di maggior impatto sociale quali
i reati predatori e contro
il patrimonio e quelli ancor pi odiosi commessi
contro le fasce deboli
come i maltrattamenti
in famiglia e gli atti persecutori. Tra Luglio e la
prima parte di Agosto,
a fronte di un netto calo
dei delitti registrati nello
stesso periodo dellanno
scorso, sono stati effettuati 98 arresti, quasi
tutti nella flagranza del
reato, denunciati a piede
libero pi di 1700 persone con un incremento
percentuale rispettivamente del 53% e del
13% rispetto allo stesso
arco temporale del 2015.
Il maggiore impegno
stato comunque quello
di garantire la consapevolezza di unestate sicura a tutti i cittadini della

Spettacoli

Estate 2016: furti in calo, ingenti sequestri di sostanze stupefacenti

I Carabinieri effettuano controllo del territorio.


provincia ma anche ai
numerosissimi turisti che
trascorrono i loro periodi
di vacanze nelle note localit di mare e nei centri
noti per le loro bellezze
culturali ed architettoniche. Per questo motivo
sono stati predisposti numerosi servizi preventivi,

oltre 2230 quelli effettuati


con un incremento del
7% rispetto a quelli effettuati nellinizio dellestate
2015, con la diversificazione degli obiettivi, a
cominciare dallapertura
dei Posti Fissi Carabinieri stagionali ad Agnone
Bagni e a Marzamemi

labbigliamento palesemente contraffatti. Anche le acque e le coste


della provincia sono state pattugliate dai natanti
del Comando Provinciale con frequenza giornaliera. La Motovedetta
di Augusta e il Battello
Pneumatico impiegato
nelle acque di Marina
Grande di Ortigia, nello
stesso periodo di inizio
estate hanno effettuato
ben 153 controlli amministrativi a carico dei
proprietari di barche e
natanti in genere e oltre
25 alle concessioni marittime demaniali. Non
sono stati dimenticati i
luoghi di maggiore aggregazione dei giovani
dove, oltre ai servizi di
prevenzione generale,
sono stati effettuati 7
servizi unitamente alle
unit cinofile dei Carabinieri che hanno permesso di effettuare 11
arresti e numerose denunce a p.l. di soggetti
che detenevano stupefacenti ai fini di spaccio o che coltivavano

Sicilia 7 agosto 2016, domenica

Su Rai 3 con Circo estate; Apocalypse - Il grande racconto della storia su Rete4

Provaci ancora Prof su Rai 1, Rio - Olimpiadi 2016 su Rai 2


Ghostbusters - Acchiappafantasmi su Italia1, Ci vuole un gran fisico film su Canale 5
Su Rai Uno alle
21.25 quinta stagione del telefilm
"Provaci
ancora
Prof" Dopo una lunga separazione i coniugi Baudino sono
tornati insieme e si
trasferiscono a Torino. Ritroveremo
Camilla alle prese
con il trasloco e con
le intemperanze dei
nuovi alunni, nella
classe multietnica
di un istituto tra i
meno raccomandabili della citta'. Per
lei un quinta superiore, quindi una
classe gia' formata, in una scuola di
frontiera.
Su Rai 2 alle
21.10 Rio - Olimpiadi 2016"
Su Rai 3 alle 21.15
andr in onda Cir-

che hanno consentito


la costante presenza
dellArma in quelle localit garantendo la sicurezza in prossimit dei lidi e
dei locali di aggregazione dei giovani. Costante
stato il controllo alla
circolazione
stradale,
soprattutto in orario serale e notturno, ambito in
cui sono state identificate pi di 12.000 persone
e controllati quasi 9500
veicoli. I risultati sono
stati garantiti anche grazie allimpiego delle Stazioni Mobili nelle localit
di Brucoli e Fontane
Bianche dove, nei giorni di maggiore afflusso
di vacanzieri, lArma ha
costantemente garantito
la propria presenza.
A tutela dei turisti e dei
commercianti sono poi
stati effettuati 11 servizi
antiabusivismo
commerciale che soprattutto
nelle localit di Ortigia
e Marzamemi hanno
consentito di sequestrare oltre 1000 pezzi tra
occhiali da sole, paia di
scarpe e accessori per

piantine di marijuana in
spazi di propriet. Sono
state sequestrate quasi
un centinaio di dosi gi
pronte per lo spaccio e
oltre 6 kg. di sostanze
stupefacenti, droghe pesanti e leggere destinate
allo spaccio anche nelle zone della provincia
dove la maggiore presenza turistica ne incrementa la domanda.
Sui risultati conseguiti
e limpegno dellArma
nel settore della prevenzione, il Comandante
Provinciale, Col. Luigi
Grasso, ha dichiarato:
Abbiamo voluto diversificare quanto pi possibile gli ambiti di intervento, specie in unottica
preventiva, a tutela della
legalit, a tutela della
sicurezza del cittadino;
limpegno dellArma dei
Carabinieri
sullintero
territorio della Provincia
e rimarr elevato e
cercheremo, impiegando
tutte le risorse a nostra
disposizione, di garantire
ai numerosissimi turisti
ed alle locali comunit,
che ringrazio per la preziosa vicinanza, il nostro
quotidiano sostegno e
presenza.

co Estate Spettacolo circense, appuntamento ormai


consolidato con il
Circo Massimo di
Roma.
Conduce:
Andrea Lehotska.
Documentario su
Rete 4 alle 21.15
con Apocalypse Il grande racconto
della storia Documentari sulla seconda guerra mondiale. Condotto da
Giuseppe Cruciani.
Film su Canale 5
alle 21.10 con Ci
vuole un gran fisico Divisa tra famiglia e lavoro, Eva
(Angela Finochiaro) e' una donna
schiava del senso
del dovere, sempre
di corsa e immancabilmente stressata.
A quattro giorni dai

fatidici 50 anni, Eva


lavora come commessa nel reparto cosmetici di un
grande magazzino
per mantenere Francesca
(Antonella
Lo Coco), la figlia
"rockettara", e Lidia (Rosalina Neri),
l'arzilla
madre,
dopo essersi separata da Gino (Elio),
l'ex marito mai cresciuto e capace di
complicarle ancora
l'esistenza. Il licenziamento improvviso di una collega
da parte del caporeparto Pagliai (Raul
Cremona) fa nascere in Eva la paura
che la stessa sorte
possa toccare anche
a lei e, nel tentativo
di apparire impeccabile, commettera'

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CHIUSO PER FERIE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
TERRORE NEL BUIO
ore 18:00 20:00 21:00
LA NOTTE DEL GIUDIZIO
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
L'UOMO CHE VIDE L'INFINITO

diversi errori che


le complicheranno
ulteriormente l'esistenza. Una sorta di
angelo custode, uno
strano personaggio
che la segue in ogni
momento (Giovanni
Storti), la guidera'
verso la risoluzione
dei suoi problemi.
Su Italia 1 alle
21.10 con il film
il film Ghostbusters - Acchiappafantasmi
Peter,
Raymond ed Egon

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

sono stati cacciati dall'universita',


ma il loro sodalizio
contro i fantasmi
che popolano New
York e che provocano malanni in serie,
funziona a meraviglia. E' una lotta
dura ma i nostri eroi
non temono nulla,
neppure il maligno.
Il terribile trio di
canadesi (Aykroyd
e Harold Ramis
sceneggiatori, Ivan
Reitman
regista)

realizzano questa
commedia scatenata e fantasiosa che
ebbe un incredibile
successo commerciale.
Film su La7 alle
21.10 "La rivincita
delle bionde" Bionda frivola viene lasciata dal fidanzato appunto perch
troppo frivola. Per
dimostrare il contrario Elle andr ad
Harvard e si diplomer in legge.