Sei sulla pagina 1di 8

CITTA’ DI VICO EQUENSE

Provincia di Napoli

Bando di Selezione Interna


per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto di “Specialista di
Vigilanza Categ. D1, mediante progressione verticale.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Premesso che:

- con deliberazione n. 74 dell’11.03.2008, la Giunta comunale ha ridefinito la nuova dotazione


organica dell’Ente e, contestualmente, ha aggiornato il Regolamento degli Uffici e dei Servizi
contenente, tra l’altro, anche la disciplina per l’espletamento dei concorsi;

- con deliberazione G.C. n. 90 del 09.04.2008, è stato approvato il “Piano Annuale e Triennale del
fabbisogno di personale 2008/2010”, determinando, tra l’altro, di dare corso alle procedure per le
progressioni verticali per la riqualificazione dei seguenti posti:

Progressioni verticali da Categ. da Categ. Numero progr.


Servizio Polizia Locale C D1 1
Servizi Amministrativi/Tecnici B C1 3
Servizio Polizia Locale A B1 1

Rilevato che è in itinere lo svolgimento di un concorso di pari categoria (D1), riservato a personale
esterno (stabilizzazione), per cui, nel rispetto dei principi dettati dall’art. 97 della Costituzione e
dell’art. 35 del D. Lgs. 165/2001, si può procedere alla pubblicazione del bando riservato al
personale interno di pari categoria;

Visto il vigente Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Personale del Comparto Regioni –
Autonomie Locali”;
Visto il D.Lgs. 267/00 e succ. mod. ed integraz.;

RENDE NOTO
Art. 1 - Indizione della Selezione

E' indetta una selezione interna (progressione verticale), per l’accesso al posto di “Specialista di
Vigilanza” –Categ. D1 del vigente CCNL Comparto Regioni Enti Locali.
Art. 2 - Modalità di svolgimento della Selezione

Le modalità di svolgimento della selezione ed i criteri di valutazione della prova e dei titoli
sono quelli fissati dal “Regolamento degli Uffici e dei Servizi ” (Artt. 67-68-69), adottato dalla
Giunta Comunale con deliberazione di G.C. n. 74 del 11.03.2008, per quanto non in contrasto con
le disposizioni normative in vigore;
Sono garantite le norme vigenti in materia di pari opportunità tra uomini e donne per
l’accesso ed il trattamento sul lavoro.
Art. 3 - Trattamento Economico

Al posto è attribuito il trattamento economico tabellare e accessorio previsto dalla normativa


contrattuale in vigore.
Il trattamento economico sarà soggetto alle ritenute nella misura di legge.

Art. 4 - Requisiti Generali per l'Ammissione

Possono partecipare i dipendenti di ruolo del Comune di Vico Equense che, alla data di
scadenza del termine stabilito dal presente bando per la presentazione della domanda di
ammissione, siano in possesso dei sottoelencati requisiti generali e speciali:
Accesso alla categoria D - posizione D1
Possono accedere a posti di categoria D – posizione D1 - i dipendenti comunali inquadrati alla cat.
C, aventi i seguenti requisiti:
a) titolo di studio richiesto per l’accesso dall’esterno (laurea) al posto da conferire e
anzianità di servizio non inferiore a mesi 24, maturata in profili professionali della
categoria C;
b) titolo di studio immediatamente inferiore a quello richiesto per l’accesso dall’esterno
(diploma maturità) al posto da conferire e anzianità di servizio non inferiore a mesi
48, maturata in profili professionali della categoria C;
Per “anzianità di servizio” si intende quella a tempo indeterminato maturata presso
Amministrazioni del comparto Regioni – Autonomie Locali, in posizioni di lavoro riconducibili
alla categoria professionale immediatamente inferiore a quella interessata dalla selezione, ivi
compresa l’anzianità riconducibile a detta Categoria in attuazione delle disposizioni di primo
inquadramento di cui all’art. 7, comma 1 del C.C.N.L. 31.03.1999. Ai fini del calcolo
dell’anzianità il servizio a tempo parziale è equiparato al servizio a tempo pieno.
I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal
bando di concorso per la presentazione delle domande di ammissione e debbono continuare a
sussistere sino al momento in cui deve essere emesso il provvedimento di nomina.
L’accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti comporta in
qualunque tempo la decadenza della nomina.

Art. 5 - Domanda di Partecipazione – Modalità e Termini

La domanda di ammissione deve essere redatta su carta semplice, secondo l'allegato fac-
simile, e deve essere indirizzata al Servizio Personale del Comune di Vico Equense.
La stessa deve essere consegnata all’Ufficio Protocollo entro quindici giorni dalla data di
pubblicazione all’Albo Pretorio del presente bando, ossia entro le ore 12,00 del 14.06.2008
ovvero trasmessa a mezzo posta raccomandata comunque spedita entro la scadenza del termine
suddetto.
In calce alla domanda di ammissione deve essere apposta, pena l’esclusione, la firma del
candidato. Non è richiesta l’autentica della firma.
Non si terrà conto delle domande presentate, o spedite a mezzo di raccomandata postale con
avviso di ricevimento, oltre il termine indicato nel presente bando.
Nella domanda di ammissione il candidato deve dichiarare:
a) l’indicazione della selezione interna concorso al quale intende partecipare;
b) il cognome e nome, il comune di residenza, il relativo indirizzo e recapito;
c) il luogo e la data di nascita, nonché il numero di codice fiscale;
d) il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della non iscrizione o
della cancellazione delle liste medesime;
e) le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti penali in corso.
In caso negativo dovrà essere dichiarata l’inesistenza di condanne penali e/o di
procedimenti penali;
f) il titolo di studio posseduto, specificando in quale data e presso quale istituto è stato
conseguito e la valutazione riportata;
g) la propria categoria d'inquadramento, il profilo professionale e la data di decorrenza
dei medesimi;
h) i servizi prestati presso il Comune di Vico Equense o altra Amministrazione del
comparto Regione – Autonomie Locali, con l’indicazione della struttura presso cui
il servizio è stato prestato;
i) l’accettazione, senza riserva, delle condizioni previste dal Regolamento degli Uffici
e dei Servizi in vigore al momento della nomina e di quelli futuri;.
Si considerano come dichiarati nella domanda, a tutti gli effetti, quei requisiti omessi che
però siano inequivocabilmente deducibili dalla documentazione allegata.
Alla domanda dovranno essere allegati:
• ricevuta del versamento della tassa di concorso nella misura di € 3,87, effettuato presso la
Tesoreria del Comune di Vico Equense, oppure a mezzo vaglia postale o accreditamento
sul conto corrente postale n. 22197803, intestato al Comune di Vico Equense, Servizio
Tesoreria e indicare chiaramente sul retro la causale;
• curriculum formativo e professionale, datato e sottoscritto dal candidato, contenente le
indicazioni utili a valutare l’attività professionale, di studio, di lavoro del concorrente;
• titoli comprovanti particolari requisiti che, in rapporto al profilo o figura professionale cui
si riferisce il concorso, siano espressamente richiesti dal Bando;
• titoli culturali e di servizio, valutabili a norma del vigente "Regolamento degli Uffici e
Servizi";
• eventuali titoli che danno diritto, in caso di parità, alle precedenze e preferenze di legge;
L’aspirante potrà allegare, inoltre, alla domanda tutti gli altri titoli che nel suo interesse
ritiene utili ai fini della formazione della graduatoria.

Art. 6 - Commissione Giudicatrice

La Commissione Giudicatrice sarà nominata dopo il termine di scadenza del concorso,


fissato dal presente Bando.
Per le modalità di espletamento del concorso, nonché per la nomina ed il funzionamento
della Commissione si osservano le disposizioni contenute nel "Regolamento degli uffici e dei
Servizi" e quelle delle disposizioni legislative in vigore.

Art. 7 - Titoli Valutabili

Per la valutazione dei titoli e l'attribuzione del punteggio si fa rinvio a quanto stabilito all’art.
53 del Regolamento degli Uffici e Servizi, approvato con delibera di G.C. n. 74 dell’ 11/03/2008.
Art. 8 - Prova di Esame

Le prove d’esame saranno effettuate secondo la disciplina di cui all’art. 69 del precitato
Regolamento degli Uffici e Servizi. In particolare per l’accesso alla categoria “D”, la selezione è
effettuata sulla base di due prove scritte a contenuto teorico pratico e in una prova orale.
Esse verteranno, più particolarmente, sulle materie di seguito indicate:
• elementi di diritto costituzionale e amministrativo, con particolare riguardo all’ordinamento degli
enti locali (T.U. 267/2000);
• elementi sui procedimenti sanzionatori amministrativi e penali;
• compiti della polizia Municipale in relazione all’applicazione del Codice della Strada e dei
regolamenti comunali di polizia urbana;
• legge n. 65 del 07/03/1986 “Legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale”;
• elementi di diritto penale e procedura penale con particolare riferimento ai delitti contro la P.A. ed
alle contravvenzioni;
• nozioni di legislazione commerciale e annonaria , urbanistico-edilizia, sanitaria e di pubblica
sicurezza;
• Accesso agli atti – Legge 241/1990 e Legge 15/2005
• Trattamento dei dati personali - D.Lgs.196/2003
• Documentazione amministrativa : D.P.R.445/2000
• Nozioni sulla normativa vigente in materia di comunicazione ( L.150/2000)
• Obblighi dei dipendenti e Codice di comportamento
Per la valutazione delle prove, la Commissione Giudicatrice dispone di un punteggio
massimo di n. 30 punti per ogni prova Superano la prova i candidati che abbiano ottenuto una
votazione non inferiore a 21/30 in ogni singola prova.
La Commissione Giudicatrice provvederà ad attribuire i punteggi per la valutazione dei titoli
e stabilirà la data in cui si svolgeranno le prove previste dal Bando con comunicazione ai
candidati.
Il punteggio assegnato a ciascun candidato sarà pubblicato all’Albo Pretorio del Comune
prima dello svolgimento delle prove.
Il ritardo o l’assenza dei candidati alla prova costituirà rinuncia alla selezione.
Ai candidati esclusi sarà inviata comunicazione di non ammissione.

Art. 9 - Formazione della Graduatoria

Espletate le prove d’esame, la Commissione procederà alla formazione della graduatoria di


merito nella seduta in cui avrà termine la prova o in altra apposita, da tenersi nei giorni
immediatamente successivi.
Essa è formata secondo l’ordine decrescente del punteggio totale con l'indicazione, in
corrispondenza del cognome e nome del concorrente, del punteggio totale allo stesso attribuito,
costituito dalla somma di:
1. la votazione conseguita nel colloquio;
2. la votazione conseguita a seguito delle prove scritte;
3. il punteggio conseguito per i titoli.
La graduatoria definitiva sarà redatta dall’Ufficio Personale, previo accertamento di eventuali
titoli di preferenza, e sarà pubblicata all'Albo Pretorio.
Non si darà luogo a dichiarazioni di idoneità al concorso ed allo scorrimento della
graduatoria per posti che successivamente dovessero rendersi vacanti.
Art. 10 - Nomina del vincitore

Con determina del Responsabile del Servizio Personale si provvederà all’approvazione dei
verbali della selezione ed alla nomina del vincitore.

Art. 11 - Accertamenti prima della Stipulazione del Contratto

Prima di procedere alla stipulazione del contratto di lavoro individuale, l'Amministrazione


provvederà d’ufficio alla verifica delle dichiarazioni rese dai candidati, nella domanda di
partecipazione, relativamente al possesso dei requisiti di accesso e di eventuali titoli dichiarati dai
candidati nella domanda di concorso.
Qualora non sia possibile procedere d’ufficio a tale verifica, sarà richiesta ai candidati,
entro un temine che verrà loro comunicato, l’esibizione della relativa documentazione.
Nel caso in cui dalle verifiche effettuate emergano difformità rispetto a quanto dichiarato, si
provvederà ad escludere il candidato dalla graduatoria qualora venga a mancare uno dei requisiti di
accesso, o a rettificare la sua posizione in graduatoria qualora la difformità si riferisca a titoli
valutabili.
Nel caso di dichiarazioni mendaci, gli eventuali reati saranno penalmente perseguiti.

Art. 12- Assunzione in servizio

Il vincitore del concorso, pertanto, assumerà servizio nella nuova Categoria e nel nuovo
profilo professionale previa stipula di un contratto individuale di lavoro, sottoscritto dal
Responsabile del Servizio “Gestione Amministrativa e Contabile del Personale” e, per
accettazione, dal vincitore medesimo.
Art. 13 - Rinvio

Per quanto non previsto nel presente bando valgono le disposizioni legislative in vigore in
materia di svolgimento dei concorsi e nel Regolamento Comunale sui Concorsi, in quanto
applicabile.
Art. 14 – Pubblicazione

Il presente Bando è pubblicato all’Albo Pretorio del Comune, sul sito istituzionale dell’Ente
www.cittadivicoequense.it nonché nei luoghi di lavoro.

Vico Equense, lì

IL CAPO SERVIZIO
Arturo Manganaro
Al Servizio Personale
del COMUNE DI VICO EQUENSE

Oggetto: Bando di Selezione Interna, per titoli ed esami per la copertura di n. 1 posto di
“Specialista di Vigilanza Categ. D1, mediante progressione verticale.

Il/La sottoscritto/a _________________________________________________________


nato/a il ___________________ a ____________________________ (Prov. di _______)
Codice Fiscale : ________________________________________________ e residente
in _____________________________________________________ (Prov. di ________)
Via/Piazza _____________________________________________________ N. _______
C.A.P. ____________ con recapito telefonico ___________________________,
dipendente di ruolo del Comune di Vico Equense dal
_________________________________

CHIEDE

di essere ammesso/a a partecipare, nell'ambito delle progressioni verticali, previste dal


Piano Annuale e Triennale delle Assunzioni, alla selezione interna per la copertura di n. 1
posto di “Specialista Vigilanza” Categoria D1.

A tal fine, consapevole delle sanzioni penali previste dalla legge nel caso di falsità in atti
e dichiarazioni mendaci, dichiara:

• di possedere il seguente titolo di studio _____________________________________


____________________________________________ conseguito presso l’Istituto
___________________________________________________________________ di
________________________________________________ in data _________________
con la seguente votazione __________________________________________ (1);
• di essere dipendente a tempo indeterminato del Comune di Vico Equense dal
__________________________ ;
• di essere inquadrato nella Categoria _____________, con il profilo professionale di
_____________________________________________________________________
dal ______________________ ;
• di essere in possesso dell'anzianità di ruolo di almeno _______ anni nel profilo
professionale di ______________________________________________________
(ex ________________________________________________), maturati nell’area
___________________________________________ necessaria per l'ammissione al
presente concorso riservato;
• di avere acquisito esperienza professionale (documentata o comunque dimostrabile)
per almeno un anno nell’ambito del ____° Settore “___________________________
____________________________________________”

oppure
• di avere acquisito esperienza professionale (documentata o comunque dimostrabile)
per n. _________________ (indicare la durata della prestazione) nell’ambito del
____° Settore “___________________________, Servizio “_____________________
____________________________________________”, il quale, a seguito della
revisione della struttura organizzativa, è stato collocato nel _____ Settore
_____________________________________________, in cui il posto di che trattasi,
messo a concorso, è ricompresso);
• di aver prestato servizio presso _________________________________________;
• di aver prestato servizio presso le seguenti Pubbliche Amministrazioni dello stesso
comparto:
- dal __________ al __________ nel profilo professionale _________________________
di ruolo/non di ruolo, categoria o qualifica funzionale ______ presso ____________
_____________________________________________;
- dal __________ al __________ nel profilo professionale _________________________
di ruolo/non di ruolo, categoria o qualifica funzionale ______ presso ____________
_____________________________________________;
- dal __________ al __________ nel profilo professionale _________________________
di ruolo/non di ruolo, categoria o qualifica funzionale ______ presso ____________
_____________________________________________;
- ______________________________________________________________________
____________________________________________________________________;
• di essere in possesso dei seguenti titoli ai fini della preferenza nella
graduatoria:________________________________________________________
_____________________________________________________________________
______________(2);
• in qualità di portatore di handicap di cui alla Legge 104/92, di poter usufruire di ausilio
consistente in :________________________________________________________.
• di accettare, senza riserva, le condizioni previste dal regolamento organico in vigore al
momento della nomina e di quelli futuri.

Allega alla domanda :

• Curriculum professionale;
• Ricevuta del versamento della tassa di concorso nella misura di € 3,87 (£. 7.500),
effettuato presso la Tesoreria del Comune di Vico Equense, oppure vaglia postale o
accreditamento sul conto corrente n. 22997803, intestato a COMUNE DI VICO
EQUENSE Servizio Tesoreria, con la chiara indicazione, sul retro, della causale;
• Titoli comprovanti particolari requisiti che, in rapporto al profilo o figura professionale
cui si riferisce il concorso, siano espressamente richiesti dal bando:
- _________________________________________________________
- _________________________________________________________
- _________________________________________________________;
• Titoli culturali e di servizio,, valutabili a norma del vigente “Regolamento dei Concorsi
interni” :
- _______________________________________________________________
- _______________________________________________________________
- _______________________________________________________________;
• Copia non autenticata di un proprio documento di identità in corso di validità;
• Eventuali titoli che danno diritto alle precedenze e preferenze di legge:
- _________________________________________________________
- _________________________________________________________
- _________________________________________________________;
• _____________________________________________________________________
• _____________________________________________________________________
• _____________________________________________________________________
• Elenco in carta libera, in duplice copia, datato e sottoscritto dal concorrente, dei titoli
culturali e di servizio, nonché dei documenti presentati.

Il / La sottoscritto/a autorizza l’Amministrazione al trattamento dei dati personali, ai sensi


delle norme di legge, finalizzato agli adempimenti per l’espletamento della procedura
selettiva.

Il / La sottoscritto/a chiede, inoltre, che ogni comunicazione relativa al presente concorso


sia trasmessa al seguente indirizzo: ___________________________________________
________________________________________________________________________
(indicare l’indirizzo completo di CAP e recapito telefonico) o presso la sede comunale.

data __________________

________________________________
(Firma del candidato)