Sei sulla pagina 1di 32

1

Diego Racconi
web: www.diegoracconi.com
email : diego.racconi@libero.it
Mob. +39 331/7274711

All rights reserved - copyright Diego Racconi @ 2016

Un sognante viaggio tra FORME e COLORI


le superfici MATERICHE
raccontano ATMOSFERE,
narrano STORIE.
Il LINGUAGGIO sensoriale,
laccostamento CROMATICO
in una visione moderna
ESSENZIALE di SINTESI.
CONTAMINAZIONI si fondono
nel TESSUTO connettivo del MONDO.
Affascinanti irregolarit CASUALI
esprimono la meraviglia
dell'IMPERFEZIONE.
Sottili EQUILIBRI tra gli ELEMENTI
formano INCRESPATURE profonde.
Il mistero del COSTANTE
ciclico MUTAMENTO.
INTERCONNESSIONI
creano eventi SINCRONICI,
un FLUSSO di ENERGIA
che PLASMA e TRASFORMA,
oltre il TEMPO e le DISTANZE.
4

Nasce a Milano nel 1968 e rimane attratto fin da giovane


dalle arti e dalla pittura. Colori , forme, geometrie. Questi tre elementi sono i protagonisti che hanno da sempre
caratterizzano le opere dell'artista. Una ricerca stilistica
personale incentrata e sviluppata completamente sull'
Astrattismo Geometrico. L'accostamento cromatico risulta da chiave di lettura del mondo interiore, reinterpretato attraverso dinamiche campiture di colore, in opere
rielaborate utilizzando un linguaggio codificato di armonie e contrasti. Il paradosso tra la razionalit schematica
e programmata dell'uomo, deve cedere alla verit ultima,
dove la natura segue comunque il suo corso, il fato si
sviluppa attraverso percorsi inesplorati, talvolta attraverso intrecci inconsapevoli. L'utilizzo di un codice pittorico preciso, sfruttando sovente la tecnica dripping per creare un legame ed una continuit
tra le opere, serve per sottolineare la profonda interconnessione tra gli elementi, dove tutto
in correlazione reciproca. Le opere della serie Energy LAlchimia degli elementi si
ispirano agli elementi naturali e vengono realizzate seguendo il ciclico susseguirsi delle
stagioni ed i ritmi della natura, quasi a scandire il tempo in un percorso cronologico e storico dell'artista. Lalchimia dei diversi elementi assume quindi una connotazione simbolica e
filosofica, la ricerca di un armonia superiore attraverso un percorso alchemico di trasformazione profonda dellindividuo, un equilibrio tra tutte le forze e gli elementi che interagiscono.

After a debut self-taught, Diego Racconi refined over time the technical and stylistic
thanks to talented teachers from different artistic groups. He actively participated in
numerous group exhibitions and competitions, receiving acclaim from critics and audiences. The desire to convey emotions through painting emerges in the realization of abstract
geometric works, where the color scheme is the key to understanding the inner
world. Contortions dripping develop on geometric patterns, where the relationship between
form and color-field is a personal elaboration of emotions, revisited through a coded language
of harmonies and contrasts. A recurring theme in the works is impermanence and unpredictability of nature, in contrast with the vain mans desire to control their own destiny.
Aprs des dbuts en autodidacte, Diego Racconi affin au fil du temps les techniques
et stylistiques grce des professeurs talentueux issus de diffrents groupes artistiques. Il a particip de nombreuses expositions collectives et concours, recevant
lacclamation de la critique et du public. Le dsir de transmettre des motions travers la peinture merge dans la ralisation de travaux abstraits gomtriques, o la palette de couleurs est
la cl pour comprendre le monde intrieur. Contorsions dgoulinant se dvelopper sur des motifs gomtriques, o la relation entre la forme et la couleur de champ est une laboration personnelle dmotions, revisite travers un langage cod dharmonies et de contrastes. Un thme rcurrent dans les uvres est limpermanence et de limprvisibilit de la nature, en opposition avec la volont de lhomme vain de contrler leur propre destin.
Alter und Malerei hingezogen. Nach einem Debt Autodidakt, verfeinert im Laufe der
Zeit die technischen und stilistischen dank talentierter Lehrer aus verschiedenen knstlerischen Gruppen. Er beteiligte sich aktiv an zahlreichen Gruppenausstellungen und
Wettbewerben, erhlt Lob von Kritikern und Publikum. Der Wunsch, Emotionen durch die
Malerei zu vermitteln entsteht bei der Umsetzung von abstrakt-geometrischen Arbeiten, wo
das Farbschema ist der Schlssel zum Verstndnis der inneren Welt. Contortions tropft
entwickeln auf geometrischen Mustern, wo die Beziehung zwischen Form und Farbe-Feld eine
persnliche Erarbeitung von Emotionen, durch eine codierte Sprache der Harmonien und Kontrasten revisited ist. Ein immer wiederkehrendes Thema in den Arbeiten liegt in der Unbestndigkeit und Unberechenbarkeit der Natur, im Gegensatz zu den eitlen Mann den Wunsch, ihr
eigenes Schicksal zu kontrollieren.
6

Racconi 1968
. ,

.
, .
,
. Contortions
,
,
.
, .

Geometrie variabili.
Diego Racconi riuscito ritagliarsi
una propria identit e collocazione
nel panorama artistico attuale, grazie
ad un intelligente equilibrio fra razionalit ed istinto, fra forma e contenuto. Laspetto che risalta istantaneamente chiaramente il riferimento
geometrico che trova le radici in
grandi maestri del passato quali
Mondrian, Rothko, Malevich. LArtista
per evita di cadere nella facile ripetitivit delle forme grazie a un adattamento plastico ai contesti che egli intende rappresentare. Le sue geometrie sono lespressione bidimensionale di un meccanismo in continuo divenire. Quasi che le forme rappresentate sulla tela dallartista non fossero che la fotografia istantanea di una delle tante possibilit che la natura o il caso si danno per esistere. Il limite rigido e puramente razionale delle forme geometriche viene continuamente superato dalla forza istintiva insita nella dialettica dei colori al loro interno (con
la variabilit cromatica che si giustappone a quella dei confini lineari). Lo stesso dripping utilizzato dallartista appare una leva utilizzata per evitare la preponderanza
dellelemento razionale a scapito di quello istintuale. Ma a differenza di quanto avvie-

ne nelle opere di Pollock, il dripping perde ogni connotato di violenza o brutalit per
assumere piuttosto quello di un segno distintivo che sottende la continuit nel tempo.
Possiamo dunque dire che Racconi ha saputo assimilare e reinterpretare la lezione
dei succitati maestri del 900 in modo originale grazie a una pragmatica e disincantata
visione della realt che egli affronta, rimettendosi continuamente in gioco come fosse
la prima volta, in ogni sua opera."
(Paolo Avanzi - Artista)

10

Poliedrici frammenti di vita.


Diego Racconi, rifacendosi alle esperienze geometrico-costruttiviste, ha affermato una ricerca in cui il senso della
costruzione dello spazio il valore principe che si pone in discussione, quasi
che la geometria piana si apprestasse
continuamente ad una sorta di dialogo
con la calamita della superficie. Nella
segmentazione della stessa, sottolineata
dalla sollecitazione di un filo che sovrasta ogni campitura, e nel ponderato rapporto tra i colori che la dipingono, possiamo leggere una sorta di simbolizzazione dellesistenza e dellesistente. Tutto sembra partire da una realt che cerca un continuo equilibrio, in queste strutture ortogonali che impongono una stabilit
alla frammentazione a cui tutte le cose sono soggette, poich la variabilit la matrice generativa a cui soggiace la realt. Le vie dellarte sono infinite. Vi si approda attraverso una sorta di predestinazione che non pu che essere connessa alle proprie
esperienze esistenziali. Racconi si serve di moduli geometrici chiamati a narrare
quasi silenziosamente il desiderio di porre un ordine al disordine, di recuperare una
misura ed una logica in quanto non ne ha. Nel medesimo tempo, nellinventare questo universo prismatico, si d libero spazio alla fantasia, per spingersi oltre i condizionamenti che bloccano entro visioni precostituite. Le geometrie astratte ci pongono a

11

confronto con sensazioni che - anche


se rigorosamente definite da un punto di vista formale - invitano
losservatore ad una propria elaborazione creativa, che deve necessariamente prescindere dai condizionamenti a cui siamo sottoposti nel
quotidiano.
Questa elaborazione possibile tanto per il bambino che per ladulto, per
lerudito quanto per lilletterato, poich forme e colori, come ben ci ha
insegnato Kandinskij, parlano un linguaggio universale che provoca
emozioni, consentendo a chi osserva
di poter a propria volta creare un percorso immaginativo ed inventivo personale, trovando per un istante una visione differente da quelle tradizionalmente imposte dai
codici riconosciuti.
Il caos, la confusione, la rottura dei precedenti schemi precostituiti e la ricerca di equilibri naturali. Insomma, un percorso che obbliga a meditare, a conferire un senso al
tutto. Un senso che molto spesso non univoco, anzi sfaccettato, poliedrico e complesso come queste opere, queste perfette e bilanciate geometrie su cui lartista lancia un dripping che, lungi dallessere solo elemento decorativo, apre a sua volta a
nuovi percorsi significanti. Ogni realt una medaglia a due facce, o forse a pi facce, la vita un percorso che, mai rettilineo, si spalanca a noi come una scomposta
verit che ogni volta presenta nuove sfumature.
( Cristina Palmieri - critico d'arte )
12

Sinfonie del caso.


"Forme scandite che si riplasmano alla luce
del dripping : la geometria dell inaspettato.
Una contraddizione in termini, una frattura
tra il rigore delle forme, la razionalit del
pensiero e la spontaneit della tecnica, che
lascia fluire il colore sulla tela perch prenda
una forma sua, una sua direzione. A disegnare insospettabili sviluppi del previsto, fatalit che giorno dopo giorno ne modificano
il corso. Sembra che tutto sia possibile, nelle
sue opere, in cui la mente cerca di imbrigliare ci che listinto lascia fluire. E lesito? Talvolta imprevedibile, quasi una sinfonia del
caso, altre volte di un rigore geometrico assoluto. Il pensiero razionale in contrapposizione

allemozione

istintiva."

(Laura Lioce - critico d'arte)

13

Il fascino di una Realt Irreale.


Il fascino dellastratto pervade le opere di
Diego Racconi, dove lelemento fantastico, nellintensit emozionale del colore,
coniuga il reale con limmaginario, la
geometria con la fantasia, la poesia con
lenigma, il senso con la ragione. Nasce
cos un autentica narrazione figurativa di
onirica bellezza, in cui il mondo visibile
ricreato fantasticamente con armonie
inedite e finissime sensazioni nella variet dei fermenti ispirativi, dove si inseguono e si intersecano geometrie in un costrutto compositivo di piani e linee, tra
morbide sfumature del colore frammentata da guizzi di bianca luce che concretizza una trasognata realt astratta, tra allusioni esistenziali e simbologie, percorrendo
un viaggio ideale del pensiero. E evidente levocazione di un ritmo lirico quasi musicale di libere forme, dove la narrazione pittorica si fa pi articolata nellalchimia coloristica in uninterpretazione subconscia dellautore, sempre tradotta con un respiro poetico nel tessuto grafico e cromatico come riflesso speculare di vibrazioni danimo.
Sorprende nei suoi dipinti lalta sintesi grafica e coloristica che giunge con immediata
spontaneit alleffetto visivo nella simbologia di forme che si evolvono in una nuova
spazialit, veicolo di significati e valori della vita. Ecco che allora, nella pura creativit
lo stesso supporto di base nelle sue immagini, vive una simbolica metamorfosi, mentre appare la sovrapposizione di segni e linee che alludono ad una nuova fantasia
creativa nella poetica dellimmaginario. Un viaggio utopico del pensiero, in cui il tempo
14

trascende lo spazio nella suggestione globale ed emotiva di forme, colori e luci in movimento. In tal modo, la rappresentazione pittorica diviene metafora di uno spazio che
appartiene allinconscio collettivo, dove lintervento dellartista coincide con latto della
sua creativit. Ecco perch lo spazio della tela diventa la sintesi visiva di un logos
ideale, attraverso una ristrutturazione mentale di memorie che affiorano inconsciamente, nellimmediatezza dellinteriore emozionalit, in cui si svelano le forze del sogno e labbandono allinconscio per inoltrarsi nella meravigliosa scenografia di una
natura surreale. Sta qui il fascino nei suoi dipinti: la sintesi tra una precisa composizione iconografica e lalchimia coloristica, che determina un senso di mistero verso
una dimensione trascendentale, la ricerca del s attraverso un percorso che contempla memorie alla ricerca di nuovi sogni e nuovi significati.
(Dott.ssa Carla dAquino Mineo - Critica d'arte)

15

Noi siamo
frammenti di vita,
che osano
- caparbi lo sguardo
oltre l'orizzonte.
Lentamente
ci affacciamo
sul limite
per sentire l'invisibile.
Cerchiamo
un equilibrio
alle nostre storture.
Tra lo scuro e la luce
diventiamo colori
come in una
generosa primavera ripetuta.
Scandiamo il tempo
in ritmi che anelano
alla perfezione.

16

Noi,
che ascoltiamo la terra
quando - puntuale riflette
il rinnovarsi dei cicli.
Con essa
diveniamo
lembi di sogni possibili,
variopinti aquiloni.
in volo verso
una polvere d'astri.
[ Poesia scritta dal critico d'arte Cristina Palmieri, in omaggio alle opere dellartista. ]

17

Larte aniconica astratta


L'Arte aniconica astratta una forma espressiva non rapportabile ad alcuna immagine conosciuta, senza alcun riferimento a forme reali o
naturali. Questo tipo di arte si configura spesso
come una ricerca, unindagine rivolta allanalisi
delle forme e delle figure che abitano la struttura inconscia dellindividuo, una pratica in qualche modo elitaria, che sposta lo sguardo
dellartista dal mondo delle percezioni a quello
delle impressioni, delle intuizioni profonde e
delle trasformazioni interiori.
Allo stesso tempo, essa una disciplina, un
dharma che coinvolge la luce, il colore e la geometria in relazione alle infinite possibilit
di
rappresentazione
dellindicibile
e
dellineffabile. Si tratta, per lartista, di un percorso di scoperte e rivelazioni che riguardano non
solo il linguaggio formale, la tecnica o la comprensione dei materiali, dei pigmenti, degli strumenti dellopera, ma soprattutto la natura stessa
dellindividuo e i suoi rapporti con luniverso circostante. Operare in questo tipo di dominio
dellimmagine significa praticare le forme
dellanalogia, individuare dentro di se costrutti e
strutture che riecheggiano nel mondo materiale,
18

in particolare formazioni e conglomerati che riflettono, per similitudine appunto,


lorganizzazione macrocosmica delluniverso. La ricerca della dimensione individuale
della psiche e dello spirito, nel regno delle percezioni sottili e delle improvvise illuminazioni, un percorso alla ricerca della consapevolezza dellessenza dei fenomeni.
La pittura aniconica, in particolare, inventa di volta in volta nuove grammatiche e nuovi lessici, quelli che ogni artista o ogni corrente ritengono pi idonei al loro scopo, e
diventa pittura segnica, informale, geometrica, astratta, fino ad arrivare al Concettualismo, nel quale l'artista aspira a saltare ogni passaggio intermedio tra espressione e
comunicazione per trasmettere direttamente il pensiero, creando non pi oggetti artistici, ma idee, discorsi e riflessioni, sconfinando nella filosofia dell'arte, nella psicanalisi. Spesso la ricerca ci porta ad un approccio concreto, sempre intento a dominare la
materia, a disciplinare e perfino forzare la chimica degli elementi, come un alchimista
impegnato trasformare in oro la vile natura del piombo. Il punto di partenza, ma anche
lintero processo dell opera, la trasformazione dell'individuo lungo il proprio cammino esperienziale, in un processo di continuo
mutamento. Il perenne susseguirsi dei cicli
della natura, sempre uguali e tuttavia sempre differenti, unimmagine archetipica ricorrente, che riproduce la compagine
dellinfinitamente grande e dellinfinitamente
piccolo, dove tutto uno e uno tutto, nella
riconciliazione degli opposti. Perch nella
verit ultima Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma.

19

Opere 30X30 cm tecnica mista su tela - 2016

20

21

Opere 30X30 cm tecnica mista su mdf - 2016

22

911 CROSS 50X70 cm tecnica mista su tela - 2016


23

FIBRONACCI SEQUENCE Evolution 8.3.1.13.5.2.8 40x50 cm tecnica mista su tela - 2016


24

FIBRONACCI SEQUENCE 1.2.3.5.8.13.21 50x70 cm tecnica mista su tela - 2016


25

OPERE CON CRISTALLI DICROICI

Il cristallo dicroico si caratterizza da una superficie vetrosa dalle propriet riflettenti metalliche, molto simile ad alcuni cristalli naturali (come la tormalina e l'opale) che riflettono selettivamente la luce. Le superfici vetrose con
cristallizzazioni dicroiche presentano una variet infinita
di applicazioni, dalle lenti in fotografia, alla produzione di
componenti per automobili, fino allutilizzo in ambito spaziale.
I cristalli dicroici hanno
un fascino particolare
che, sembrando metallici e creando riflessi nei colori complementari a seconda dellangolo di osservazione, donano
alle opere artistiche una caratteristica peculiare ed unica.
Luso in alcune opere di inserti in foglia doro, le trasforma
in preziosi oggetti da collezionismo.

26

Esposizioni
2016
- Agosto / Settembre - Personale progetto Energy presso Premier & Suite Hotel Milano Marittima
- dal 15 Giugno al 15 Luglio - Personale progetto Energy presso Palace Hotel Batani Milano Marittima (RA)
- dal 1 Aprile al 1 Maggio 2016 Esposizione collettiva Onde darte Milano Marittima (RA)
- 2 aprile - Esposizione con Asta presso casa darte Borromeo Senago (Mi)
- 18 Marzo Esposizione con Asta presso Base Zero Astanight - Saronno (Va)
- Da Febbraio a Dicembre Esposizione personale presso Domina Hotel Milano Fiera- Novate (Mi)
- 23/24 Gennaio - Collettiva Arte per lepilessia Campogrande Concept Palazzo Pepoli Bologna
- Da Dicembre 2015 a Marzo 2016 Collettiva Container Lab - Arte in Citt Paderno Dugnano - MI

2015
- 28/30 Novembre BAF Fiera Bergamo
- 13 Novembre - Auditorium spazio Tilane - Container Lab - Arte in Citt Paderno Dugnano - MI
- 25 Ottobre Asta presso casa darte Borromeo / Ars Value
- 24 Ottobre Sheraton Lake Como Hotel Collettiva Container Lab per Expo 2015 Como
- 31 Ottobre /7 Novembre Palazzo della Racchetta Ferrara Collettiva LArte per lEpilessia - Ferrara
- Dal 3 al 30 Ottobre Bipersonale presso Caff Pedrocchi Padova PD
- Dal 19 Settembre al 18 Ottobre - Collettiva Container Lab per Expo 2015 - Castello di Montesegale
Pavia
- Dal 23 Luglio al Collettiva Container Lab per Expo 2015 - Chiesa di S.Giorgio - Lurago Marinone (Co)
- In permanenza 'Home is where the HeART is' Weart Home gallery (Monza)
- Dal 14 Maggio al 31 Ottobre Take Away art Italy for Expo Centrale Taccani - Trezzo dadda (MI)
- Dal 8 al 17 Maggio ItinerArte presso Crus Neira a Savigliano (Cuneo)
- 10 Aprile Collettiva Container Lab per Expo 2015 presso Palazzo Arese Borromeo Cesano Maderno (MI) in associazione con il magazine italo-russo 0Zero Komo
- 8 Aprile - Le Chiuse Leonardesche Collettiva presso Ex Chiesa di S.Ambrogio - Cant (Co)

27

2014
- 28 Novembre Arte & Gioielli dAutore Showroom Studio darte Milo Paderno Dugnano - MI
- Dal 15 Novembre al 15 Dicembre Pop Punto Roma Fonderia delle Arti Roma
- Dal 4 al 18 Ottobre Esposizione personale presso Biblioteca comunale Baggio Milano
- 22 Ottobre Collettiva Italian Artist presso Accademia belle arti Aldo Galli di Como
- Dal 14 al 29 giugno Esposizione collettiva associata allevento Rock in Art Monza (MB)
- Dal 31 Maggio al 6 giugno - 'Art word puzzle' - Weart Gallery- Uboldo (Va)
- Dal 15 al 25 Maggio Collettiva Italian Artist presso Galleria ArteCapital - Brescia
- Soffitto d'autore presso Studio d'arte Milo - Paderno Dugnano - Mi
- 12 e 13 Aprile - Pavia Art - Pavia
- dal 5 al 19 Aprile Bipersonale presso Galleria d'arte 'La Saletta' - Garbagnate Milanese - Mi
- Dal 28 Marzo al Aprile - 'La macchina del tempo' - Galleria darte Oldrado da Ponte - Lodi
- 15 e 16 Marzo - 'Tra arte e musica' - Il tempio del suono - Monza
- MICRO2 - Collettiva palazzo Isimbardi - Milano
- Dal 19 Gennaio al 2 Febbraio - Collettiva Villa Vertua Masolo - Nova Milanese - Mi

2013
- Ottobre 2013 - Esposizione collettiva Showroom arte MILO - Paderno Dugnano - Mi
- Ottobre 2013 - Esposizione collettiva Galleria Weart - Uboldo - Va
- Ottobre 2013 - Esposizione progetto ' La Macchina del tempo' Galleria Quadrifoglio - Rho - Mi
- dal 26 luglio al 20 Settembre ospite presso Finter Bank di Lugano, con opere realizzate in compartecipazione artistica.
- dal 6 al 27 Luglio esposizione collettiva 20x20=120 presso galleria WeArt di Uboldo(Va)
- dal 6 Giugno concorso 'Paint your Discobolo' con esposizione presso DialogaArte - Sheraton Airport
Hotel Malpensa - (Va). Opera realizzata in compartecipazione artistica.
- dal 1 al 15 Giugno - Collettiva 'Micro VS Macro' presso galleria WeArt Gallery - Uboldo (Va)
- Marzo - Esposizione personale presso Hotel Litta Palace - Lainate (Mi)
- dal 9 al 11 Febbraio presente presso ARTECREMONA fiera darte moderna.

28

2012
- dal 18 al 30 Settembre - Collettiva Palio artistico citt di Milano EXPO 2015 -palazzo Isimbardi - MI
- dal 21 Luglio al 30 Agosto - Finalista premio CROMICA. - Collettiva presso il Comune di Bibbiena (Ar)
- dal 12 al 19 Luglio - Esposizione collettiva 50x50x L'Emilia presso galleria 'Quadrifoglio' di Rho (Mi)
- dal 8 al 12 Maggio - Dialoga arte Finalista 'Concorso 'Poliblend' Esposizione durante ' Plast
2012' Fiera Milano Rho (Mi)
- dal 3 al 12 Maggio SQUARESPACE 50/500 - Galleria Sabrina Falzone - Mi
-17 Marzo - Collettiva Micro2 - Auditorium PIME - Via Mos Bianchi 94 - Milano
- Pubblicazione sulla rivista Art Magazine Euroarte.
- Sky television ch 825 - Presente nella trasmissione Milano arte e quotazioni.
- dal 25 Febbraio al 11 Marzo Bi-Personale presso Galleria Quadrifoglio Via Dante 9 - Rho
- dal 28 Gennaio al 12 febbraio - Dialoga arte 'Nati con Arte' - Asta di beneficenza ed esposizione
collettiva presso Sheraton Airport Hotel Malpensa (Va)
- dal 15 Gennaio al 28 Gennaio -> Collettiva Galleria Arte Eustachi - Milano - finalista
- dal 14 Gennaio al 10 Febbraio -> collettiva Micro2 -- Galleria l'Acanto - Milano

2011
- dal 8 Dicembre al 30 Dicembre -> Collettiva 2020 Galleria Arte Eustachi Milano
- 3 e 4 Dicembre - Collettiva Dipingerho presso Teatro Auditorium Rho (Mi)
- dal 19 al 27 Novembre - Biennale Arte e creativit Pero - Spazio Turati - Pero ( Mi)
- dal14 al 19 Novembre - MICRO2 - Circuiti dinamici Spazio2 - MI
- dal 8 al 16 Ottobre - Collettiva palazzo Arese Borromeo - Cesano Maderno - (Mi)
- dal 8 al 22 Ottobre - Galleria Arte BaRocco - Esposizione collettiva - Milano
- 29 Maggio 2011 - 32 Edizione Gruppo Artisti Bollatesi - Bollate (Mi).
- dal 30 Aprile / 23 Maggio 2011 - Collettiva Fondazione Mantovani - via Padova 36 - Milano
- dal 9 / 18 Aprile 2011 - Collettiva presso Villa Burba - Rho (Mi)

29

30

31

www.diegoracconi.com
15

32