Sei sulla pagina 1di 25

Circuiti elementari

Circuiti elementari

+
e +

+
R

4 ottobre 2015

1 / 100

v (t) = e(t)
i(t) =

i(t) = a(t)

v (t)
e(t)
=
R
R

v. 02.0020

v (t) = Ri(t) = Ra(t)

Circuiti elementari

Reti indeterminate o impossibili

4 ottobre 2015

2 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Reti indeterminate o impossibili

a1 + a2 6= 0
+
e +

i
+ e

+
a1

a2

Questa rete `e indeterminata


I

4 ottobre 2015

3 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

Questa rete `e impossibile

4 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Reti indeterminate o impossibili

Esempi

Se un problema `e ben posto le reti sono sempre determinate

Un utilizzo inappropriato del principio di sostituzione pu`o


rendere indeterminate reti che erano determinate.

I
I

Calcolo di corrente e potenza

Utilizzare il principio di sostituzione nella forma e solo per i


casi in cui, dopo la sua applicazone, la rete risulti ancora
determinata.

Potenza variabile nel tempo

4 ottobre 2015

5 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Resistore costituito da una rete di resistori

4 ottobre 2015

Resistenza di ferro da stiro

6 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Resistore costituito da una rete di resistori

A
i

A
+

4 ottobre 2015

Calcolare la corrente i(t) erogata dal generatore

7 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

quale `e la relazione costitutiva del bipolo B costituito da una


rete di resistori ideali?

8 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Resistore costituito da una rete di resistori

Resistore costituito da una rete di resistori

Utilizzando il teorema di sostituzione


A
+

Teorema
La relazione costitutiva cercata `e quella di un resistore
e +

v (t) = Re i(t)

i(t) =

9 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Serie e Parallelo

4 ottobre 2015

10 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

i
A +
+ i1
v1 R1

v
+ i2
v2 R2

B -

Due o pi`
u elementi sono detti in serie se hanno in comune, a due a
due, un nodo in modo esclusivo
e quindi sono percorsi dalla stessa corrente.

Definizione
Due o pi`
u elementi sono detti in parallelo se sono collegati alla
stessa coppia di nodi
I

e(t)
Re

Connessione in serie di resistori

Definizione

Re

i(t) = Ge v (t)

4 ottobre 2015

e quindi hanno la stessa tensione.

v1 = R1 i1
v2 = R2 i2

4 ottobre 2015

11 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

12 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Connessione in serie di resistori

Connessione in serie di resistori


i
A +
+ i1
v1 R1

v
+ i2
v2 R2

B -

i
A +
+ i1
v1 R1

v
+ i2
v2 R2

B -

Re = R1 + R2
1
1
1
=
+
Ge
G1 G1
G1 G2
Ge =
G1 + G2

vAB = v = v1 + v2
i = i1 = i2
v = R1 i1 + R2 i2 = (R1 + R2 )i = Re i
4 ottobre 2015

13 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Caso particolare: serie di resistore e circuito aperto

4 ottobre 2015

14 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Caso particolare: serie di resistore e corto circuito

4 ottobre 2015

15 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

16 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Caso particolare: serie di resistori uguali

Connessione in parallelo di resistori

i
A
+

+ i1
+ i2
v1 R1 v v2 R2

Re = nR

i1 = G1 v1
i2 = G2 v2

4 ottobre 2015

17 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Connessione in parallelo di resistori

4 ottobre 2015

18 / 100

i
A
+

+ i1
+ i2
v1 R1 v v2 R2

+ i1
+ i2
v1 R1 v v2 R2

Ge = G1 + G2
1
1
1
=
+
Re
R1 R2

i = i1 + i2
v = v1 = v2
i = G1 v1 + G2 v2 = (G1 + G2 )v = Ge v

19 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Connessione in parallelo di resistori

i
A
+

4 ottobre 2015

v. 02.0020

Re =

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

20 / 100

R1 R2
= R1 kR2
R1 + R2
v. 02.0020

Circuiti elementari

Connessione in parallelo di resistori


R1 kR2 R1
I

Parallelo di resistore e circuito aperto

R1 kR2 R2
A

Propriet`a del simbolo che indica Ioperazione di parallelo:


I

Commutativa

R1 kR2 = R2 kR1
I

Associativa

R
B

B
(R1 kR2 )kR3 = R1 k(R2 kR3 ) = R1 kR2 kR3

Non `e distributivo
(R1 kR2 )kR3 6= (R1 kR3 ) + (R2 kR3 )

4 ottobre 2015

21 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Parallelo di resistore e corto circuito

4 ottobre 2015

22 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Parallelo di piu resistori uguali

A
Re =

R
n

R
I

4 ottobre 2015

23 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

In generale, una rete di bipoli `e detta a scala se le connessioni


tra i bipoli sono di tipo serie o parallelo.

24 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Rete a scala infinita

Rete a scala infinita

RAB = R( 3 + 1)

4 ottobre 2015

25 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Generatori di corrente in parallelo

4 ottobre 2015

26 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Generatori di corrente in parallelo

IT

IT
a

I2

I1

I2

I1

I3

I3

b
(a)

IT
a

(a)

IS = I1 I2 + I3

IT

b
(b)

a
IS = I1 I2 + I3

IT + I2 = I1 + I3

IT = I1 I2 + I3

(b)

4 ottobre 2015

27 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

28 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Generatori di tensione in serie

Generatori di tensione in serie


a
+

a
+
+

Vab

V1

Vab

V1

V2

V3

a
+

V2

V3

b
(a)

+ V =V +V V
1
2
3
S

Vab

b
(a)

+ V =V +V V
1
2
3
S

Vab

(b)

Per la legge delle tensioni

(b)

Figura: Generatori di tensione in serie: (a) circuito originale, (b) circuito


equivalente.

Vab + V1 + V2 V3 = 0
da cui
Vab = V1 + V2 V3

4 ottobre 2015

29 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempi

4 ottobre 2015

v. 02.0020

Circuiti elementari

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempi

Calcolo di tensioni in serie

Maglia con generatore comandato

Due generatori di corrente

Circuito con due anelli

4 ottobre 2015

30 / 100

31 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

Calcolo di resistenza equivalente


Calcolo di resistenza equivalente

32 / 100

Partitore di tensione

Partitore di tensione
i

R1

R2

+ v1

+ v2

+ v1

+ v2

i=

v
R1 + R2

v1 =

Per determinare la tensione su ciascuno dei resistori

R1
v
R1 + R2

vn =

v2 = R2 i

v. 02.0020

v2 =

Circuiti elementari

Partitore di corrente

4 ottobre 2015

Rn
v
R1 + R2 + + RN

34 / 100

v. 02.0020

Node a

R2

Node b

R1

R2

Si sa che
v = iReq =

Node b

e che

Nota la corrente totale i, quanto valgono i1 e i2 ?

35 / 100

i2
R1

i2

i1
+

Node a
i1

4 ottobre 2015

Circuiti elementari

Partitore di corrente

R2
v
R1 + R2

In generale, per N resistori

v1 = R1 i

33 / 100

R2

4 ottobre 2015

R1

v. 02.0020

i1 =

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

36 / 100

v
,
R1

iR1 R2
R1 + R2
i2 =

v. 02.0020

v
R2

Circuiti elementari

Partitore di corrente

Reti non a scala

Node a

i2

i1
R1

Le reti di resistori non necessariamente sono a scala

R2

R1
Node b

e +

Sostituendo lespressione di v
i1 =

4 ottobre 2015

R2 i
,
R1 + R2

37 / 100

i2 =

R1 i
R1 + R2

v. 02.0020

Circuiti elementari

Rete a stella

4 ottobre 2015

R2

R4

R5

38 / 100

R3
R6

v. 02.0020

Circuiti elementari

Rete a triangolo

Rc
3

1
Rb

1
R1

R1

R2

4
(a)

R3

R3
2

Ra

R2

Rc

(b)

(a)

Rb

Ra

4
(b)

4 ottobre 2015

39 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

40 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Trasformazione da triangolo a stella

Trasformazione da triangolo a stella


Rc
a

b
R2

R1

Rc
a

b
R2

R1

Rb

Ra
R3

n
Rb

Ra

R3

Ponendo R12 (Y)= R12 () si ha


c

R12 = R1 + R3 =

Rb (Ra + Rc )
Ra + Rb + Rc

R12 (Y) = R1 + R3
R13 = R1 + R2 =

R12 () = Rb k (Ra + Rc )

R34 = R2 + R3 =

Rc (Ra +Rb )
Ra +Rb +Rc
Ra (Rb +Rc )
Ra +Rb +Rc

Sottraendo la terza equazione dalla prima,


4 ottobre 2015

41 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

42 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Trasformazione da stella a triangolo


R1 R2 =

Rc (Rb Ra )
Ra + Rb + Rc

sommando e sottraendo
Per ricavare le formule di conversione inverse, si noti che

Rb Rc
R1 =
Ra + Rb + Rc

4 ottobre 2015

43 / 100

R2 =

Rc Ra
Ra + Rb + Rc

R3 =

Ra Rb
Ra + Rb + Rc

v. 02.0020

R1 R2 + R2 R3 + R3 R1 =
=

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

44 / 100

v. 02.0020

Ra Rb Rc (Ra +Rb +Rc )


(Ra +Rb +Rc )2
Ra Rb Rc
Ra +Rb +Rc

Circuiti elementari

Trasformazione da stella a triangolo

Reti bilanciate

Dividendo quasta equazione per ciascuna delle Equazioni Y si


ottiene:
R1 R2 + R2 R3 + R3 R1
Ra =
R1
Rb =

Le reti a Y ed a si dicono bilanciate quando


R1 = R2 = R3 = RY ,
Le formule di conversione diventano

R1 R2 + R2 R3 + R3 R1
R2

RY =

R1 R2 + R2 R3 + R3 R1
Rc =
R3

4 ottobre 2015

45 / 100

Ra = Rb = Rc = R

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio

4 ottobre 2015

R
3

46 / 100

or

R = 3RY

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio
R1
R1
ra

Determinare i
e +

R1
R1
ra
e +

4 ottobre 2015

R2
R5

47 / 100

R4

R3

e +

rb

rc

R6

R5

R6

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

R2
R5

48 / 100

R4

R3

e +

rb

rc

R6

R5

R6

ra =

R2 R3
R2 + R3 + R4

rb =

R2 R4
R2 + R3 + R4

rc =

R3 R4
R2 + R3 + R4
v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio

Trasformazioni poligono-stella

R1
R1
ra
e +

R2

R4

R5

R3

e +

rb

rc

R6

R5

R6

Le trasformazioni stella-triangolo e triangolo-stella sono


sufficienti per trasformare a scala una rete non a scala.

Inoltre mentre `e possibile trasformare un poligono in una


stella, linverso non `e possibile, a meno che il numero dei lati
della stella sia tre (trasformazione stella-triangolo).

Re = R1 + ra + (R6 + rc )k(R5 + rb )
e
i=
Re

4 ottobre 2015

49 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempi

4 ottobre 2015

v. 02.0020

Circuiti elementari

Teorema di Tellegen

Conversione stella-triangolo

Resistenza equivalente di rete complessa

In una qualunque rete, se tutte le tensioni e le correnti sono


misurate con la convenzione degli utilizzatori, vale per ogni istante
t la relazione:
X
vk (t)ik (t) = 0
k=1,2,...,`
I

4 ottobre 2015

50 / 100

51 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

Il teorema si dimostra utilizzando soltanto le leggi di Kirchhoff


delle correnti e delle tensioni.

52 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio: calcolare la tensione tra M ed N

Esempio: calcolare la tensione tra M ed N


R4

R4
A
A

R3

R2

M
+

R1

M
+

R1

R7

R5

e +

R3

R2

R7

R5

e +

v
R8 R9

R6
R8 R9

R6
N

La resistenza equivalente tra A ed M `e


Re1 = R4 k(R3 + R1 kR2 )

4 ottobre 2015

53 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio: calcolare la tensione tra M ed N

4 ottobre 2015

54 / 100

v. 02.0020

Esempio: calcolare la tensione tra M ed N


R4

R4
A

R2

Circuiti elementari

R3

M
+

R1

R7

R3
M
+

R1

R5

e +

R2

R5

e +

R7

v
R8 R9

R8 R9

R6

R6

N
La resistenza equivalente tra M ed N, `e
v=

Re2 = (R5 + R6 )k(R7 + R8 kR9 )


4 ottobre 2015

55 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

Re2
(R5 + R6 )k(R7 + R8 kR9 )
e=
Re1 + Re2
R4 k(R3 + R1 kR2 ) + R5 + R6 )k(R7 + R8 kR9 )
56 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio
I

Esempio

Si calcoli la tensione tra i terminali M - N.


R3

R2

R6

R1
a

R7
R4

Impianto di illuminazione

R5
R8 R9

4 ottobre 2015

57 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

58 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Esempio

Esempio

Nel circuito di figura, calcolare la corrente i, la conduttanza G , e la


potenza p.

Un ferro da stiro elettrico assorbe una corrente di 2A a 120V.


Calcolare la resistenza.
Soluzione: Dalla legge di Ohm,
R=

v
120
=
= 60
i
2

30 V +

5 k

+
v

Back

4 ottobre 2015

59 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

60 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Soluzione

Soluzione (cont.)
i
30 V +

5 k

+
v

30 V +

La tensione sul resistore `e la stessa di quella del generatore (30V).


La corrente `e quindi:

La conduttanza vale:
G=

v
30
i=
=
= 6 mA
R
5 103

4 ottobre 2015

61 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

5 k

+
v

4 ottobre 2015

62 / 100

1
1
=
= 0.2 mS
R
5 103

v. 02.0020

Circuiti elementari

Soluzione (cont.)
i
30 V +

5 k

Esempio

+
v

Un generatore di tensione 20 sin t V `e collegato a un resistore da


5k. Calcolare la corrente nel resistore e la potenza dissipata.
Soluzione:
20 sin t
v
i=
=
= 4 sin t mA
R
5 103
Da cui,
p = vi = 80 sin2 t mW

E possibile calcolare la potenza in vari modi.


p = vi = 30(6 103 ) = 180 mW
oppure
p = i 2 R = (6 103 )2 5 103 = 180 mW

Back

oppure
p = v 2 G = (30)2 0.2 103 = 180 mW
Back

4 ottobre 2015

63 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

64 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

+ v1

+ v1
20 V

v2

v2

20 V

(a)

v2

(b)

v2

20 V

+ v1

20 V

+ v1

Calcolare v1 e v2

Esempio

Soluzione
(a)

Per la legge di Ohm,

(b)

v2 = 3i

v1 = 2i,

+ v1

+ v1
3

+
(a)

20 V

v2

20 V

+ v1

+ v1
v2

20 V

(a)

Circuiti elementari

v2

(b)

Soluzione (cont.)
Sostituendo nella KVL,

Applicando la KVL
20 + v1 v2 = 0

67 / 100

v. 02.0020

(b)

Soluzione (cont.)

4 ottobre 2015

66 / 100

v2

4 ottobre 2015

Circuiti elementari

v. 02.0020

20 V

65 / 100

4 ottobre 2015

v. 02.0020

20 + 2i + 3i = 0

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

68 / 100

cio`e

5i = 20

v. 02.0020

i =4A

Circuiti elementari

+ v1

+ v1
v2

20 V

v2

Esempio
3

Determinare vo e i

20 V

(a)

(b)
12 V

Soluzione (cont.)
Sostituendo nella legge di Ohm

2vo
+
4V

12 V +

2vo
+
i

4V +

+ vo

+ vo

(a)

(b)

v2 = 12 V

v1 = 8 V,
Back

4 ottobre 2015

69 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

12 V

2vo
+

4V

12 V +

2vo
+
i

12 V

70 / 100

6
+ vo

(a)

(b)

2vo
+

4V

4V +

+ vo

v. 02.0020

Circuiti elementari

2vo
+
i

12 V +

4V +

+ vo

+ vo

(a)

(b)

Soluzione (cont.)

Soluzione

vo = 6i

Applicando la KVL
Sostituendo nella KVL
12 + 4i + 2vo 4 + 6i = 0

16 + 10i 12i = 0

i = 8 A

e vo = 48 V.
Back

4 ottobre 2015

71 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

72 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

Soluzione

Esempio

Calcolare la corrente io e la tensione vo


0.5io

0.5io

io

+
vo

3A

io

+
vo

3A

Soluzione
Applicando la KCL al nodo a
3 + 0.5io = io

4 ottobre 2015

73 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

74 / 100

io = 6 A

v. 02.0020

Circuiti elementari

0.5io

+
vo

Esempio

io
4

Calcolare tensioni e correnti nel circuito in figura.

3A

i1

+ v1
30 V +

Soluzione (cont.)

i3

+ v1

i2
+
v2

i1

+
v3

30 V +

Loop 1

i3
i2

+
v2

Loop 2

Per il resistore da 4
(a)

(b)

vo = 4io = 24 V
Back

4 ottobre 2015

75 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

76 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

+
v3

i1

+ v1
+
v2

30 V +

i3

i2

+ v1

+
v3

30 V +

i1

Loop 1

i3
8
i2

+
v2

(a)

Loop 2

30 V +

+ v1
30 V +

+
v2

v2 = 3i2 ,

i2

+ v1
6

30 V +

+ v1
+
v3

30 V +

Loop 1

i3
i2

+
v2

Loop 2

+
v3

(b)

Loop 1

(a)

i1

+
v2

i1 i2 i3 = 0

v3 = 6i3

v. 02.0020

i3

Al nodo a

77 / 100

+
v3

i1

Soluzione (cont.)

v1 = 8i1 ,

(a)

Per la legge di Ohm,

i1

i3
i2

+
v2

Soluzione

+ v1
+
v3

(b)

4 ottobre 2015

i1

4 ottobre 2015

Circuiti elementari

i3

i2

+ v1

Loop 2

+
v3

30 V +

(b)

i1

+
v2

78 / 100

v. 02.0020

i3

i2

+ v1

+
v3

30 V +

Loop 1

(a)

Soluzione (cont.)

i1

Circuiti elementari

i3
i2

+
v2

Loop 2

+
v3

(b)

Soluzione (cont.)

KVL alla maglia 1

KVL alla maglia 2


30 + v1 + v2 = 0
v2 + v3 = 0

In termini di i1 e i2 ,
30 + 8i1 + 3i2 = 0
cio`e
i1 =
4 ottobre 2015

79 / 100

v3 = v2

Esprimendo v1 e v2 in termini di i1 e i2

(30 3i2 )
8
v. 02.0020

6i3 = 3i2
Circuiti elementari

4 ottobre 2015

80 / 100

v. 02.0020

i3 =

i2
2
Circuiti elementari

Soluzione (cont.)

Sostituendo nella KCL


2

30 3i2
i2
i2 = 0
8
2

Req

i3 = 1 A,

cio`e i2 = 2 A.
Noto il valore di i2 , si ottiene
i1 = 3 A,

v1 = 24 V,

v2 = 6 V,

v3 = 6 V

Esempio
Determinare Req

Back

4 ottobre 2015

81 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

82 / 100

Req

5
6

Circuiti elementari

2
Req
8

v. 02.0020

8
(a)
4

Soluzione

Soluzione (cont.)

I resistori da 6 e da 3 sono in parallelo

I due resistori da 2 sono in serie


Req

63
= 2
6 k 3 =
6+3

2 + 2 = 4

2.4

Il resistore da 4 risulta in parallelo a quello da 6


(b)

I resistori da 1 e da 5 sono in serie

4 k 6 =

1 + 5 = 6
4 ottobre 2015

83 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

84 / 100

46
= 2.4
4+6

v. 02.0020

Circuiti elementari

Req

6
2

8
(a)
4

10
a

Req

Rab

2.4
8

12

(b)

b
b

Soluzione (cont.)
Esempio

I tre resistori sono in serie.

Calcolare la resistenza equivalente Rab


Req = 4 + 2.4 + 8 = 14.4
Back

4 ottobre 2015

85 / 100

v. 02.0020

10
a
Rab

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

86 / 100

10

v. 02.0020

Rab

6
3

Circuiti elementari

3
12

12
b

b
b

Soluzione

Soluzione (cont.)

I resistori da 3 e da 6 sono in parallelo

I resistori da 12 e da 4 sono in parallelo

3 k 6 =

4 ottobre 2015

87 / 100

36
= 2
3+6

v. 02.0020

12 k 4 =

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

88 / 100

12 4
= 3
12 + 4

v. 02.0020

Circuiti elementari

10
10

c 1 d

Rab

12

b
b

(a)

Soluzione (cont.)

10
a
Soluzione (cont.)

I due resistori da 1 e 5 sono in serie

Il circuito diventa quello in figura


3
2
3 in parallelo a 6 sono equivalenti
a 2.
La nuova resistenza da 2 risulta in serie a quella da 1, con
b
resistenza equivalente di 1 + 2b = 3 . b

1 + 5 = 6
10
a

c 1 d

(b)
4 ottobre 2015

2
v. 02.0020

89 / 100

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

90 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

(a)
10

Soluzione (cont.)
Questo resistore da 1.2 `e in serie con quello da 10, e quindi

b
b

Rab = 10 + 1.2 = 11.2

(b)
Back

Soluzione (cont.)
I resistori da 2 e 3 in parallelo vengono combinati
2 k 3 =

4 ottobre 2015

91 / 100

23
= 1.2
2+3

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

92 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

5
Rc

a
5
Rc

10

15

10

Rb

Ra

R3

15

Ra

R3

(b)

(a)

Soluzione

(b)

(a)

R2

R2

25

Rb

7.5

R1

25

7.5

R1

Rb Rc
2510
R1 = Ra +R
= 25+10+15
= 250
50 = 5
b +Rc
Rc Ra
2515
R2 = Ra +Rb +Rc = 50 = 7.5
Ra Rb
R3 = Ra +R
= 1510
50 = 3
b +Rc

Esempio
Convertire la rete a nella rete equivalente a Y.

Back
4 ottobre 2015

93 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

94 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

a
12.5

Esempio

15

30

7.292
21

35
10.5

a
70

Calcolare la resistenza equivalente Rab ; utilizzare il risultato per


calcolare la corrente i.
i

17.5

b
(b)

(a)
10

12.5

Soluzione

120 V +

30

Trasformando si ottiene

20

15

Rab = (7.292 + 10.5) k 21 =


e quindi

17.792 21
= 9.632
17.792 + 21

i=

vs
120
=
= 12.458A
Rab
9.632

Back
4 ottobre 2015

95 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

96 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

10 W

(a)

20 W
10 W

+
V1

R1

I2

+
V2

R2

+
V3

R3

(a)

+
V1

R1

(b)

R3

Soluzione
(a) La potenza erogata dalla batteria `e pari alla potenza assorbita
dalle lampade
p = 15 + 10 + 20 = 45W

(b)

Esempio

La corrente fornita dalla batteria `e

Tre lampae sono collegate ad una batteria da 9V. Calcolare: (a) la


corrente fornita dalla batteria, (b) la corrente in ciascuna lampada,
(c) la resistenza di ciascuna lampada.

4 ottobre 2015

9V

15 W
9V

R2

+
V3

20 W

9V

I2

+
V2

9V

15 W

I1

I1

97 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

I =

4 ottobre 2015

98 / 100

p
45
=
= 5A
V
9

v. 02.0020

Circuiti elementari

I
I

9V

15 W
20 W

9V
10 W

(a)

I1
I2

+
V2

R2

+
V3

9V

15 W
+
V1

20 W

9V

R1

10 W

I1
I2

+
V2

R2

+
V3

R3

+
V1

R1

R3
(a)

(b)

(b)

Soluzione (cont.)
Soluzione (cont.)
(b) Le lampade possono essere rappresentate da resistori

I2 = I I1 = 5 2.222 = 2.778A
(c)

V1 = V2 + V3 = 9V

R1 =
La corrente in R1 vale
p1
20
I1 =
=
= 2.222A
V1
9

p1
I12

20
2.2222

= 4.05

R2 =

p2
I22

15
2.7772

= 1.945

R3 =

p3
I32

10
2.7772

= 1.297

Back
4 ottobre 2015

99 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari

4 ottobre 2015

100 / 100

v. 02.0020

Circuiti elementari