Sei sulla pagina 1di 5

I figli della Luce- un unica coscienza nell'universo

anna rocco
Aloonnn a tutti, Atea Energia Lunare ci ha trasmesso un codice per gestire la
Rabbia e imparare a conoscere le cause e come prevenirle.
La Rabbia ci fa perdere molta energia e molte volte si dicano cose che poi si
preferirebbe non aver detto.
Provate questo codice e condividete il risultato.
Il Codice A Q Z B R
si legge a qu zeta bi erre
Richiamate il codice quando avvertite montare la rabbia, esso vi aiuter a
farla scemare, e voi non perdendo energia potete arrivare a capire perch vi
arrabbiate.E un mezzo utile per aiutare a conoscerci e gestire la nostra
Energia
Gestire la Rabbia in modo positivoMM2277
Sono Atea e comunico dalla Luna, desidero parlare della rabbia. Vedete la
rabbia un sentimento molto facile a scattare, apparentemente piccolo, ma
state attenti perch devastante per voi e per gli altri. Allora come possiamo
interagire con la rabbia affinch essa, sempre meno possa sorgere dentro di
voi o, nel frattempo che imparerete a gestirla, far s che sia sempre pi
affievolita perch capendo il meccanismo che genera la rabbia possiamo
capire, agire e cambiare.
La rabbia qualcosa che cova e poi esplode o molte volte neanche cova ed
esplode subito come quando si accende una miccia. Questa miccia fa in pochi
attimi fuoriuscire tutto un sentimento che generato dallimpotenza davanti
allazione; ma avete mai pensato cos che genera limpotenza dellazione?
Vedete molto importante questo, perch se uno pu capire qual la molla
che ha fatto scappare questa fuori uscita di rabbia e che lha generata,
prender senzaltro provvedimenti in merito capendo i danni che essa fa in
voi. Infatti in pochi secondi perdiamo tanta energia e soprattutto, poich la
rabbia cieca, cieca in quanto nel momento della rabbia noi perdiamo
totalmente il controllo di noi e quindi pu accadere qualunque cosa.
Ma perch arriviamo a perdere il controllo di noi? Perch una parola,
unazione, un gesto pu procurare un danno cos grosso alla nostra energia e
soprattutto perch mettiamo tanta violenza e tanta dispersione? Vedete la
rabbia scatta dalla registrazione di qualcosa che non concorda minimamente
con le nostre aspettative. Vedete le aspettative sono qualcosa che lavorano

tanto sottilmente fino a portarci ad una ansiet e ad una volont che certe
cose accadano che poi quando arriva invece qualcosa che va a far saltare
qualunque nostro piano, noi perdiamo il contatto con la verit.
Vedete se riusciamo ad avere sempre meno aspettative e ci teniamo in
allenamento per costruire qualcosa in rispetto di noi poggiando su noi stessi e
non sugli altri, avremo a poco a poco pochissime occasioni di rabbia. Ma si
potr cadere in unaltra situazione ancor pi tremenda: quella della rabbia
rivolta verso la nostra impotenza.
Vedete, tutto viene generato dal non amore per noi stessi, dalla non
accettazione e soprattutto dalla possibilit di creare sempre appigli che ci
spostano dalla realt.
Il mio desiderio quello di fortificarvi affinch le aspettative possano
scemare, lamore per voi possa crescere e quindi non vi accadr pi di avere
scatti di rabbia rivolti verso gli altri e tanto peggio rivolti verso voi stessi.
Guardate che la rabbia unenergia sottile, unenergia che si insinua in noi
senza che ce ne accorgiamo finch non arriva il momento che scoppiamo
contro anche ogni nostra immaginazione e che quindi siamo noi stessi a
meravigliarci per primi che quanto ci aveva ferito o di quanto avevamo
puntato sul fatto che accadesse qualcosa. Vedete se ognuno punta su se
stesso con amore, anche quando la cosa non accadesse, non arriveremmo
mai a rivoltarci contro di noi ma registreremmo levento, ne terremmo conto
per vedere la stessa cosa da unottica diversa per cominciare a gestire la
nostra rabbia.
Ricordate che la rabbia un nemico costante che ognuno ha dentro, ma
anche un mezzo per capire quanto poco equilibrio abbiamo. Quindi, allo
stesso tempo che dobbiamo temerla dobbiamo anche amarla, perch ci d la
prova di quanto sottilmente i pensieri vanno a infiltrarsi dentro di noi e non
capiamo limportanza del lavoro che stanno facendo finch non ci troviamo
davanti a questa esplosione che molte volte ci spaventa.
Ma, non spaventandosi della rabbia che possiamo lavorare su essa,
analizzando come essa potuta cos sottilmente uscire ed agire e anche
domandandoci se eravamo coscienti di tutto questo meccanismo che
possiamo capire perch non abbiamo saputo interagire con la rabbia con
lamore e con laccettazione di noi o ancor peggio perch non ci siamo resi
conto di questa interazione fra noi e la rabbia e con tutto quanto non porta
realizzazione di noi.
Ma non esplodendo e perdendo tutta lenergia e squilibrandosi e molte
volte impaurendosi perfino della violenza che c dentro di noi che arriveremo
a un cambiamento nei rapporti con la rabbia, ma sar accettando questa

parte rabbiosa di noi, andando poi a lavorarci sopra con amore e soprattutto
con chiarezza interiore.
Questo il mio messaggio per incitarvi alla gestione energetica di voi e
soprattutto a riconoscere le energie che lavorano apparentemente a nostra
insaputa perch non sappiamo riconoscerle ed allora facciamo attenzione a
tutto quello che proviamo davanti a persone, fatti, cose e non pensiamo di
essere bravi se tratteniamo la rabbia perch questa andr ad ingigantire
dentro di noi e a devastarci nei corpi sottili ma prendiamo coscienza che
essa esiste e cominciamo ad interagire con tutto quello che dentro di noi.
In questo modo affronteremo la realt e cominceremo anche a dirci la verit e
facendo questo automaticamente, a poco a poco, la rabbia scemer fino a
scomparire totalmente.
questo che mi auguro per voi. Riusciremo non soltanto a gestire la rabbia,
ma a debellarla. Questo il mio incitamento, il mio augurio ed il mio dono.
Un saluto dalla Luna
foto di Anna Rocco.
Mi piaceCommentaCondividi
Piace a Roberto Ippolito e altre 9 persone.
Commenti
Roberto Ippolito

Roberto Ippolito
foto di Roberto Ippolito.
Mi piace Rispondi 1 19 h
Aurora Campagna
Aurora Campagna esatto..perdita di energia inutilmente.. si attizza con il
volersi imporre.. a cosa serve? esisti per cui a cosa serve ribadire esisto.. e
all'altro il medesimo meccanismo.. sorridi .. scopri .. c' il trucco..comprendi
e non giudicare.. vivere una c...Altro...
L'ego
Come possiamo liberarci del nostro Ego? Secondo la Kabbalah, l'ego
definito come il "volere di ricevere piacere". Non che avere un desiderio di
ricevere ...

YOUTUBE.COM
Mi piace Rispondi 1 19 h
Antonia Trentin
Antonia Trentin Grazie infinite
Mi piace Rispondi 18 h
Jenny Robb
Jenny Robb meraviglioso grazie
Mi piace Rispondi 16 h
Sonia Busin
Sonia Busin Grazie mille molto utile con certe persone
Mi piace Rispondi 10 h
Elena Iacomi

Scrivi un commento...