Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
sabato 30 luglio 2016 Anno XXix N. 180 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

LUrega che fa? Si riunita per decidere, irresponsabilmente, di rivedersi il prossimo 5 settembre Lex Provincia verso la deriva

Bando rifiuti, unaccelerazione


delliter per individuare la societ
Nel frattempo scoppiata lemergenza rifiuti e la differenziata
Il bando rifiuti solidi urba-

cronaca

ni torna in auge, e a portarlo in dibattito il gruppo consiliare del PD. Una


buona e virtuosa pratica
amministrativa non dovrebbe essere inficiata
dagli organismi che, in
grado di accelerare o rallentare talune decisioni,
sono chiamati piuttosto a
coadiuvarla. Ci riferiamo
in particolare alla vicenda
del bando di gara per l
affidamento della raccolta
dei rifiuti solidi urbani.

La Capitaneria
di Porto effettua
400 controlli
demaniali
Avviati da parte della Capitaneria di Porto di Siracusa i
controlli di polizia ambientale
e demaniale effettuata dal personale della Sezione Ambiente/Demanio, nellambito della
giurisdizione marittima che si
estende dalla Penisola Magnisi sino a Pantano Longarini del Comune di Portopalo.
Tali controlli, riferiti allanno
2016, hanno consentito allAutorit Marittima di effettuare
una dettagliata ricognizione
del litorale per quel che concerne la tutela ambientale,
contrastando il fenomeno
degli scarichi fognari abusivi
lungo lintera fascia costiera,
ed hanno, sinora, portato alla
contestazione di numerose
sanzioni amministrative per un
importo complessivo.
A pagina cinque

In foto, il gruppo consiliare del Pd sui banchi del civico consesso..

societ

Rilevazione
prezzi al consumo,
il mese luglio +0,3

A pagina tre

vermexio

La Giunta
ha approvato
il Dup

La Giunta Garozzo, nella


seduta di ieri, ha approvato il Dup, il documento
unico di programmazione
2017/2019. E il primo
tassello per la formazione
del bilancio 2017.
A pagina tre

Grave incidente
stradale, muore
una donna

A pagina quattro

A pagina cinque

nota stampa del dimissionario commissario Lutri.


La crisi finanziaria in cui da tempo versa lEnte non ha lasciato margini di manovra, gli incontri con i rappresentanti
istituzionali e con i sindacati e le pressioni che ne sono
scaturite non hanno sbloccato la situazione.
Il Commissario Lutri, malgrado gli sforzi compiuti per assicurare i servizi ai cittadini e gli stipendi ai dipendenti nel
traghettare il Libero Consorzio Comunale verso un porto
sicuro in attesa dellattuazione della legge di riforma regionale, ha dovuto ripensarci. Con una nota sottoscritta
in serata ha comunicato al Presidente della Regione Siciliana Crocetta, allAssessore regionale alle autonomie locali e al Prefetto di Siracusa le sue irrevocabili dimissioni.
Vicino al personale dellEnte e della societ partecipata
Siracusa Risorse che stanno vivendo un periodo difficilissimo e ai cittadini privati dei servizi essenziali, e rammaricato per la scelta obbligata a cui giunto.
Con le dimissioni di Lutri sapre una crisi istituzionale irta
di nuovi ostacoli che, salvo l'arrivo degli interventi straordinari richiesti, probabilmente aggraver la situazione gi
difiicile dellex Provincia Regionale di Siracusa.

E
stato siglato
gioved scorso, nel-

la sede degli uffici


della Protezione cicile comunale di via
Elroina, il protocollo
d'intesa tra Comune
di Siracusa e l'associazione TTPPC.

l cuore di Maria DoloLa Commissione Prezzi Ires


Alvares Gonzales

ha cessato di battere
alle 10,30.

Non cerano alternative, esordisce cos mestamente la

Intesa: nuova associazione


per la protezione civile comunale

cronaca

al consumo del Comune,


presieduta dall'assessore
Teresa Gasbarro.

Il Commissario Lutri si dimesso


Si aggrava la crisi del Libero
Consorzio Comunale di Siracusa

Il luogo del tragico incidente stradale in contrada Targia.

A pagina quattro

Focus 2
U

na
settimana
politica del Pd di
fuoco dove non
sono mancati i veleni profusi dalla
segreteria sullultimatum del primo
cittadino, per certi
versi giustificato,
dopo tre incontri
interlocutori avuti in segreteria.
Registriamo una
nota
congiunta
di Jos Sudano,
coordinatore esecutivo prov.le e
Alessandro
Biamonte,
politiche
ambientali e industria esecutivo
provinciale,
del
Partito Democratico di Siracusa.
Vogliamo
affermare e ribadire
la nostra totale
fiducia
politica
e personale nei
confronti del segretario
provinciale del Partito
Democratico
di
Siracusa, Alessio
Lo Giudice.
Nelle qualit, rispettivamente,
di
coordinatore dellesecutivo
provinciale e di
responsabile delle
politiche ambientali e industriali, in
seno alla segreteria provinciale,
ci teniamo a sottolineare come in
questo anno, con
la guida di Alessio
Lo Giudice, abbiamo svolto tutti
insieme, dentro e
fuori lorganismo
provinciale, unattivit ricca di riflessione, confronto
ed iniziative, oggettivamente fuori
dallordinario per
qualunque Partito politico che si
impegna oggi per
il benessere del
proprio territorio.
Abbiamo
tenuto
decine e decine di
riunioni e pensato,
elaborato e realizzato altrettante
iniziative di Partito
e pubbliche.
Ed

proprio
nellambito dellesecutivo
provinciale che hanno
avuto tutto lo spazio possibile molti giovani, donne
ed uomini, che
hanno trovato in
Alessio
apertura, disponibilit e
stimolo, per qualunque iniziativa
e nei confronti di
tutti. Anche in virt
di questo quadro
abbiamo operato

Sicilia 30 luglio 2016, sabato

30 luglio 2016, sabato

Ci amareggia leggere le
dichiarazioni
scomposte,
scorrette e comunque prive
di lucidit dei
sindaci di Ferla
e Floridia

In foto, la segreteri
provinciale del PD;
sotto, la sede del partito.

I due vicesegretari non hanno


mai trovato spazio nella segreteria
guidata da Alessio Lo Giudice

Scalorino e Giansiracusa relative alla certificazione


che non esiste pi un partito unitario, non si capisce
cosa aspettino i due a rassegnare le loro dimissioni

senza subire mai


alcuna ingerenza
da parte di esponenti politici del
PD esterni allesecutivo.
In questo contesto positivo e
innovativo per il
PD, ci amareggia
leggere le dichiarazioni scomposte, scorrette e
comunque prive
di lucidit dei sindaci di Ferla e
Floridia.
Abbiamo
limpressione che i
due vicesegretari disegnino una
realt che viene

loro trasmessa da
chi li condiziona
artatamente, forse anche contro
la loro stessa volont e reale consapevolezza.
Infatti appare evidente, soprattutto
a chi, come noi,
vive dallinterno il
Partito e riconosce il significato
dei comportamenti dei singoli attori,
che da quando il
segretario provinciale, prima, e il
segretario regionale, cittadino e
la Direzione provinciale del PD,

dopo, hanno chiesto un nuovo governo per la citt


di Siracusa, i due
vicesegretari hanno ricevuto continue sollecitazioni
volte a rintuzzare
chiunque tenti di
mettere in discussione la surreale
rappresentazione
di una citt perfettamente amministrata che non
avrebbe bisogno
di alcun cambiamento anche a
fronte della grave
ed evidente perdita di consenso da
parte dellopinio-

ne pubblica.
Il punto che
le posizioni dei
due vicesegretari
sono ormai sempre pi espresse
a titolo personale
o, peggio ancora,
quali meri megafoni delle proprie
correnti e, per
queste
ragioni,
a nostro avviso
non rappresentano allesterno e
allinterno del partito posizioni che,
sebbene pronunciate
da
punti
di vista diversi,
siano in grado
di mirare allinteresse
generale.
In particolare, se
proprio dobbiamo
scendere a livello
delle
dinamiche
poco
appassionanti delle aree
a cui, invece, nei
fatti sono ossessivamente legati i
due vicesegretari,
constatiamo delle
evidenti anomalie. Basti pensare
al caso di Giansiracusa che, nel
definirsi prima di
ogni altra cosa
renziano, conferma, in primo luogo, un comportamento che non si
addice a chi, da

componente
di
un organismo di
Partito, dovrebbe
sempre
tentare
di parlare per tutti
rivolgendosi a tutti. Ma, in secondo
luogo, se proprio
intende continuare con questa
rappresentazione
pi che parziale
della realt, dovrebbe riconoscere di rappresentare oggi, al pi,
una sottoarea la
cui consistenza
tutta da appurare. Ma, lo ribadiamo, questi sono
discorsi che non
ci appassionano
e, che, al di fuori dei comportamenti dei due vicesegretari, non
hanno mai trovato spazio nella
segreteria guidata da Alessio Lo
Giudice.
Alla luce di queste
valutazioni, riteniamo comunque
che i due vicesegretari siano forse
confusi e distratti
da altri impegni,
e che non siano
probabilmente pi
in grado di fornire
alcun
contributo
allesecutivo
provinciale
del
PD. Forse sono
stanchi e il ruolo
di amministratori
sottrae loro, comprensibilmente,
energia e lucidit, doti che sono
per fondamentali per svolgere il
ruolo che sino ad
oggi ricoprono nel
Partito.
Del resto, se sono
vere
anche
le
gravi dichiarazioni dei due vicesegretari relative
alla certificazione
che non esiste pi
un partito unitario, non si capisce
cosa aspettino i
due a rassegnare le loro dimissioni. Avrebbero
in tal modo pi
tempo per dedicarsi allarroccamento sullAventino di Palazzo
Vermexio, insieme a coloro i quali sono convinti
che vada tutto
bene. Se occorre,
per aiutarli in tale
scelta, la faremo
noi per primi cos
da ricordargli che
il bene collettivo
viene prima degli
interessi di parte
o personali.

Opposizione

Le beghe partitiche
paralizzano
il Consiglio
comunale

La consigliera Cetty Vinci, ca-

pogruppo di Opposizione (che


comprende al suo interno anche Massimo Milazzo, Fabio
Rodante e Salvo Sorbello) ha
scritto al presidente del consiglio comunale per protestare
contro la paralisi dellassise cittadina.
Nellultima conferenza dei ca-

Sicilia 3

pigruppo erano state previste


afferma Cetty Vinci alcune
sedute da tenere entro il mese
di luglio su argomenti importanti
ed in attesa che approdi finalmente in aula il conto consuntivo dello scorso anno. Basti pensare al Piano per le gestione del
demanio marittimo, il cosiddetto
piano spiagge, che riguarda la

SiracusaCity

fruizione di tutto il litorale e la


cui trattazione stata chiesta, a
norma di legge, da un folto numero di consiglieri.
Tutto appare invece paralizzato conclude la capogruppo di
Opposizione forse in attesa
che la maggioranza risolva i
suoi problemi interni. Ma la citt
non pu attendere ancora!

Bando rifiuti, unaccelerazione


delliter per individuare la societ

LUrega che fa? Si riunita il 21 luglio


scorso per decidere, irresponsabilmente,
di rivedersi il prossimo 5 settembre

Il bando rifiuti so-

lidi urbani torna in


auge, e a portarlo in dibattito il
gruppo consiliare
del PD. Una buona e virtuosa pratica amministrativa non dovrebbe
essere
inficiata
dagli
organismi
che, in grado di
accelerare o rallentare talune decisioni, sono chiamati piuttosto a
coadiuvarla.
Ci riferiamo in
particolare
alla
vicenda del bando di gara per l
affidamento della
raccolta dei rifiuti
solidi urbani.
L
amministrazione ha pubblicato
il relativo bando
il 17 dicembre
del
2014,
ma,
ad oggi, non ne
stato, per vari
motivi burocratici,
amministrativi
e
giudiziari, ultimato l iter.
Fra le altre cose,
nel frattempo,
scoppiata
una
emergenza rifiuti
di carattere regionale, che ha
costretto lamministrazione
ad
adottare
celermente taluni provvedimenti tra cui
il rimpinguamento
della raccolta differenziata.
Com noto, la
raccolta differenziata, oltre ad es-

sere uno dei capisaldi del bando di


gara, figura tra gli
obiettivi principali
della Giunta Garozzo.
Si

innescato, pertanto, un
meccanismo che
imporrebbe l accelerazione dell'iter propedeutico
all individuazione
della societ aggiudicataria.
Invece, come si
comportata la
commissione dell
UREGA?
Si riunita il 21
luglio scorso per

Sopra, i banchi del consiglio comunale che ospitano il gruppo del Pd.

decidere,
irresponsabilmente,
di rivedersi il pros-

simo 5 settembre.
In questo momento, con le difficolt

che ci sono, sarebbe stato utile,


avere gi indivi-

duato la societ
vincitrice dellappalto, in modo da
affidare
prontamente il servizio.
Pertanto , valutata la situazione, il
gruppo
consiliare del PD chiede
che venga convocata al pi presto la commissione della UREGA
per analizzare le
offerte e fare in
modo che lamministrazione comunale possa al pi
presto mettere in
atto i propri buoni
propositi. Di fronte a situazioni di
una certa gravit,
non si pu stare ad aspettare
solo perch c'
di mezzo il mese
di agosto. Si ricorra, dunque, a
rimedi pi efficaci, mettendosi a
disposizione della
collettivit e anticipando la convocazione al 5 agosto
piuttosto che al 5
settembre.

Per la prima volta lamministrazione comunale approva gli atti di programmazione con notevole anticipo

La Giunta ha approvato il Dup, il documento


unico di programmazione 2017/2019
La Giunta Garozzo,
nella seduta di ieri,
ha approvato il Dup,
il documento unico
di
programmazione 2017/2019. E
il primo tassello per
la formazione del
bilancio 2017 che
ci permetter, prima
dellinizio del nuovo
anno, di approvare
lo strumento finanziario. Per la prima
volta lAmministrazione
comunale,
tenendo fermo limpegno assunto in
Consiglio in ordine
al rispetto dei tempi, approva gli atti
di programmazione
con notevole anticipo, consentendo a

tutti i soggetti coinvolti nel processo di


formazione, di esercitare il loro ruolo
per massimizzare
gli effetti positivi per
la collettivit: lo dichiara lassessore
al ramo, Gianluca
Scrofani che aggiunge:
stata loccasione
per affrontare anche alcuni nodi irrisolti che ci permetteranno di giungere
ad un equilibrio di
medio e lungo periodo e scongiurare
ipotesi di dissesti o
piani pluriennali di
equilibrio. Nei fatti e
negli atti gestionali
ordinari intendiamo

porre rimedio alle


criticit degli ultimi
tempi. Con la collaborazione di tutti i
soggetti competenti,
Consiglio comunale, dirigenza, funzionari e cittadini,
arriveremo a garan-

tire un Ente sano e


punto di riferimento
per lo sviluppo della
comunit.
Si tratta di unazione di correzione
programmatica
a
cui puntiamo fortemente, da adottare

entro novembre e
che mira ad evitare
conseguenze gravi
non solo per i cittadini, che avrebbero
visto la sospensione di gran parte dei
servizi, ma anche
per le aziende che
vedrebbero sfumare
gran parte dei crediti
nei confronti dellEnte. Infine- conclude
Scrofani- auspicio
di tutti che questi
mesi che ci separano dalla fine dellanno contribuiscano
a determinare un
clima costruttivo e
collaborativo,
pur
nella diversit dei
ruoli, per migliorare
le azioni da attuare
e giungere quindi
ad una versione finale del provvedimento degna di una
grande citt qual
Siracusa.

SiracusaCity 4

Sicilia 30 luglio 2016, sabato

Nuova associazione per la


protezione civile comunale
Un protocollo dintesa tra Comune e l'associazione TTPPC
(Tavolo Tecnico Permanente di Protezione Civile) per una
collaborazione tra le parti senza costi per il Comune

stato siglato
gioved scorso, nella sede degli uffici
della Protezione cicile comunale di via
Elroina, il protocollo
d'intesa tra Comune
di Siracusa e l'associazione TTPPC
(Tavolo
Tecnico
Permanente di Protezione Civile) per
determinare
una
collaborazione tra le
parti senza costi per
il Comune. Il Tavolo
Tecnico Permanente, composto da
funzionari dellUfficio
da tecnici, liberi professionisti (architetti,
ingegneri, geometri,
geologi). Ha operato con il Comune
di Siracusa, senza
contratto di collaborazione, a titolo volontaristico ed assolutamente gratuito,
con lobiettivo di conoscere e studiare
le dinamiche naturali
del territorio comunale per migliorare
la prevenzione.
Fino ad oggi il
TTPPC, ha affrontato le tematiche ine-

renti i rischi: sismico,


idraulico e geomorfologico, producendo relazioni e documenti presentati nei
vari Convegni e ha
anche partecipato
allorganizzazione
di due esercitazioni
(Trinacria
SR 6/11/2013, Insieme si pu SR
7/6/2014). Con il
protocollo, le parti si
impegnano a collaborare nell'ambito di
un programma di attivit volto ad approfondire tematiche di
comune interesse in
materia di protezione civile, con particolare riferimento
alla conoscenza dei
rischi presenti nel
territorio comunale
e a tutti gli aspetti
relativi alle fasi di
previsione e prevenzione, di gestione e superamento
delle emergenze.
Per quello che riguarda
l'organizzazione,
Comune
e TTPPC , si impegnano a collaborare
per la promozione e

Il momento della sigla del protocollo dintesa.

l'organizzazione di
attivit di informazione quali: convegni,
iniziative formative,
informative ed editoriali sui temi della
protezione civile rivolti prioritariamente
ai tecnici delle strutture comunali e provinciali di protezione
civile e ai liberi professionisti.
Lassociazione pu
fornire allAmministrazione linee guida per organizzare
programmi di formazione professionale
per lo svolgimento
di specifiche attivit
di rilievo del danno
e valutazione dell'agibilit degli edifici
e delle infrastrutture danneggiate e di

rilievo dei dissesti


franosi attivati da un
evento sismico, alluvionale o calamitoso in genere.
La convenzione
ha detto l'assessore
Dario Abela - mira
ad una collaborazione per consentire la
crescita culturale di
tutti i cittadini, nella consapevolezza
della
vulnerabilit
del territorio e delle
attivit necessarie
per la previsione,
prevenzione, emergenza e ritorno alla
normalit con un
occhio particolare
alle piattaforme informatiche e allo
sviluppo di applicazioni di facile accessibilit allutenza.

30 luglio 2016, sabato

Chinnici stato un
grande magistrato e un grande uomo.
Del Chinnici magistrato conosciamo da tempo quasi tutto:
la sua abilit nel condurre le
indagini, il suo coraggio e il
forte senso del dovere, ma
soprattutto la sua grande
intuizione: la creazione del
pool antimafia. stato lui ad
introdurre questo metodo rivoluzionario.
Lo scrive il senatore del Pd
Giuseppe Lumia sul suo
blog, www.giuseppelumia.it,
ricordando il giudice ucciso a
Palermo il 29 luglio del 1983.
Nellattentato persero la vita
anche il maresciallo dei carabinieri Mario Trapassi, l'appuntato Salvatore Bartolotta,
componenti della scorta, e
il portiere dello stabile di via
Pipitone Federico, Stefano Li
Sacchi.
Del Chinnici uomo ag-

giunge stiamo scoprendo,


anche grazie al libro della figlia Caterina, la sua grande
umanit, di pap, di marito,
di persona che aveva tratti
di socievolezza straordinari,
mai oscurati dal ruolo duro
del magistrato.
Abbiamo conosciuto la sua
intensa attivit culturale che
lo vedeva impegnato in numerosi convegni ed incontri,
ma soprattutto quella educativa nelle scuole, con i ragazzi, poich convinto della
necessit di far maturare
nelle nuove generazioni una
coscienza sociale e civile
antimafia.
Rocco Chinnici e la sua
storia conclude Lumia
hanno arricchito il nostro
Paese e continueranno ad
arricchirlo perch il suo insegnamento ancora vivo
nella mente e nel cuore di
molti.

SiracusaCity

Rilevazione prezzi
al consumo, il mese
di luglio registra
un aumento dello 0,3

L'ulteriore riprova della sua affiliazione al clan Nardo

a Commissione Prezzi al consumo del Comune, presieduta


dall'assessore Teresa Gasbarro,
nel corso della sua riunione mensile ha rilevato, per il mese di luglio 2016, che lindice congiunturale dei prezzi al consumo registra
un aumento dello 0.3%, rispetto al
mese precedente; lindice tendenziale generale (NIC), invece, risulta
aumentato dello 0.3% rispetto allo
stesso mese dellanno precedente.
Le divisioni di spesa che registrano un aumento del tasso congiunturale rispetto al mese precedente
sono: bevande alcoliche e tabacchi 0.1; abitazione, acqua, elettricit e combustibili 0.5; trasporti 1.8;
ricreazione, spettacoli e cultura 1;
servizi ricettivi e di ristorazione 1.
Per le seguenti divisioni di spesa
la variazione congiunturale si attestata allo zero:
abbigliamento e calzature; servizi sanitari e spese per la salute;
istruzione; altri beni e servizi.
Le variazioni con tasso congiunturale negativo rispetto al mese
precedente riguardano le seguenti divisioni di spesa: prodotti alimentari e bevande analcoliche
0.6; mobili, articoli e servizi per la
casa 0.1; comunicazioni 0.6.
Le rilevazioni sono state effettuate
secondo le disposizioni e le norme tecniche stabilite dallISTAT e
approvate dalla Commissione comunale Prezzi al consumo.
Gli indici si intendono provvisori
fino al momento della diffusione
di quelli definitivi.

Il cuore di Maria DoloOperazione "Uragano". Confermata


res Alvares Gonzales
cessato di battere
al lentinese l'accusa di associazione mafiosa ha
alle 10,30. La 69enne

Mafia: Lumia (Pd), Rocco Chinnici La Polizia esegue un misura cautelare in carcere
e denuncia tre persone; controlli a Lentini
grande magistrato e uomo

Rocco

Sicilia 5

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti


della Questura di Siracusa,
hanno eseguito una misura
cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Siracusa
Sezione Penale, nei confronti di Diego Fortezza 36
anni gi detenuto per altra
causa. La misura cautelare
conseguente alle numerose violazioni agli arresti
domiciliari cui era sottoposto luomo.
Gli Agenti delle Volanti hanno denunciato un giovane
M.C.A. 20 anni e B.G. 65
anni, siracusani, sottoposti
agli arresti domiciliari ed assenti al controllo e D.M.S.
48 anni, siracusano, per il
reato di porto ingiustificato
di oggetti atti ad offendere.
A Lentini gli agenti in servizio al Commissariato di
P.S. di Lentini, unitamen-

te ai colleghi del Reparto


Prevenzione Crimine di
Catania, hanno eseguito un servizio di controllo
straordinario del territorio,
nellambito delloperazione di polizia denominata
Trinacria, conseguendo
i sottonotati risultati: 38
persone identificate; 22
veicoli controllati e 2 perquisizioni. Nel corso dei
controlli sono state rinvenute in contrada Leone
Agro due veicoli oggetto
di furto, una Fiat Punto ed
un Iveco Daily, che sono
stati restituiti ai legittimi
proprietari. Nel corso delle
perquisizioni, stata rinvenuta una giara in terracotta
alta circa 1 mt, il cui valore
pari a circa 1500 euro,
oggetto di furto avvenuto
nel corso della notte dello
scorso 27 luglio.

Al latitante Raiti annullato il reato


di rapina allArancia meccanica
Si resa irreperibile dal giorno in

cui stata effettuata dagli agenti


del Commissariato della Polizia
di Stato di Lentini la retata contro
esponenti della malavita lentinese, in esecuzione ad un decreto
di fermo giudiziario disposto dalla
Direzione distrettuale antimafia di
Catania, emesso dal sostituto procuratore Alessandro La Rosa.
E non ha intenzione di volersi costituire Sebastiano Raiti, detto
"Cozzola", tra i principali artefici
dell'operazione denominata "Uragano". La Procura distrettuale
antimafia gli contesta due fattispecie delittuose: associazione per
delinquere di stampo mafioso, la
prima; rapina ai danni di un'anziana donna, con l'aggravante di esserne stato il mandante, la seconda. Delle due ipotesi delittuose
rimasta in piedi soltanto quella di
associazione di stampo mafioso.
Secondo la Procura e alcuni collaboratori di giustizia, il Raiti un
componente del sodalizio mafioso
Nardo.
L'ulteriore riprova della sua affiliazione al clan Nardo la fornisce
il Tribunale del Riesame di Catania, che, accogliendo solo in par-

Intervento dei Carabinieri

te l'appello proposto dall'avvocato


Fabio D'Amico, contro l'ordinanza di custodia in carcere emessa
dal Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Catania, Di
Giacomo Barbagallo, ha ritenuto
sussistente la fattispecie delittuosa del 416 bis. Per quanto riguarda la seconda ipotesi delittuosa,
il Collegio ha annullato al Raiti il
reato di rapina aggravata in concorso ai danni della signora Giuseppa Giacobello. Tra i presunti
esecutori della rapina della serie
"arancia meccanica", tuttora detenuto Sebastiano Buremi, mentre
sono stati gi scarcerati per carenza di indizi Concetto Scrofani,
Vincenzo Sanzaro e Francesco
Siracusano, quest'ultimo marito
di Miriam Coco, sottoposta agli
arresti domiciliari per avere ammesso la propria responsabilit di
avere bussato alla porta della vittima che, conoscendola in quanto
inquilina di una casa nello stesso
stabile, aveva spalancato la porta
e consentito in tal modo laccesso
dei malviventi. Per il successo della rapina, commessa il 26 febbraio
scorso, Miriam Coco stata ripagata con trecento euro.

Limpatto stato forte ad avere


la peggio la conducente della Fiat Punto

Grave incidente
stradale a Targia,
muore una donna

di origine spagnola
ma residente a Priolo,
ha avuto un tamponamento con un Porsche
Cayenne. A quanto
pare lauto della donna, una Fiat Punto,
stava per uscire dal
distributore di benzina
quando in quel momento stava sopraggiungendo il Porsche
Cayenne.
Limpatto
stato forte ad avere
la peggio la conducente della Fiat Punto
le cui condizioni sono
apparse subito gravi tanto da richiedere
l'intervento immediato
anche dellelisoccorso
per trasportarla all'ospedale
Cannizzaro
di Catania. Ma non c'
stato nulla da fare, la
conducente del mezzo
deceduta nonostante i tentativi di rianimarla da parte dei medici
del Cannizzaro i quali
non hanno potuto fare
altro che riscontrare
lavvenuto
decesso.

I Carabinieri dellAliquota Radiomobi-

le della Compagnia di Siracusa hanno


tratto in arresto per evasione il siracusano Vincenzo Scalzo, 29enne, in
regime di detenzione domiciliare dal
mese di aprile per reati in materia di
stupefacenti, risultato assente al controllo e sorpreso al di fuori della propria dimora senza alcuna giustificazione. Una settimana addietro, Scalzo
si era reso protagonista di analogo
episodio, venendo anche in quella
occasione arrestato dai Carabinieri.
Al termine delle formalit di rito, larrestato stato nuovamente sottoposto
al regime degli arresti domiciliari.

Il sinistro avvenuto
alle dieci circa quando
sul posto intervenuta una pattuglia della
Polizia municipale di
Siracusa che per consentire
l'atterraggio
dell'elicottero del 118
ha dovuto chiudere la
strada. Nel frattempo
si sono creati 9 km di
coda in uscita dalla
citt. Contestualmente stamane a incidere
sul traffico cittadino
un altro sinistro verificatosi in zona Paolo
Orsi.

Deferimenti 12 soggetti allautorit aiudiziaria

Tratti in salvo sei cittadini stranieri

Avviati da parte della Capitaneria di Porto di Siracusa i controlli


di polizia ambientale e demaniale effettuata dal personale della
Sezione Ambiente/Demanio, nellambito della giurisdizione marittima che si estende dalla Penisola Magnisi sino a Pantano
Longarini del Comune di Portopalo. Tali controlli, riferiti allanno 2016, hanno consentito allAutorit Marittima di effettuare
una dettagliata ricognizione del litorale per quel che concerne
la tutela ambientale, contrastando il fenomeno degli scarichi
fognari abusivi lungo lintera fascia costiera, ed hanno, sinora,
portato alla contestazione di numerose sanzioni amministrative
per un importo complessivo di circa 48 mila euro. Lattivit di
Polizia Giudiziaria, ancora in corso e condotta congiuntamente
al personale del Comune di Siracusa, riguarda anche gli scarichi dagli insediamenti commerciali e produttivi esistenti in prossimit della costa. La Capitaneria di Porto ricorda che tutti gli
scarichi devono essere autorizzati, che la violazione della normativa in vigore (Testo Unico Ambientale D. Lgs. n. 152/2006)
sugli scarichi domestici ed industriali (attivit commerciali e di
produzione di servizi) comporta non soltanto pesanti sanzioni amministrative, ma anche il deferimento del trasgressore
allAutorit Giudiziaria, se trattasi di un presidio produttivo che
nelleffettuazione di uno scarico superi i parametri limite previsti dalla legge. Le sanzioni pecuniarie sono di 6.000 euro per
scarichi non autorizzati e 1.500 euro per scarichi non conformi.
In sintesi si riportano alcuni dati analitici quale risultato dellattivit espletata: Numero di controlli: 400. Deferimenti allAutorit
Giudiziaria: 12. Numero di Sanzioni Amministrative: 8 Lattivit di polizia giudiziaria ha riguardato anche controlli presso i
cantieri navali presenti nel Compartimento Marittimo, ed stata
condotta congiuntamente al personale tecnico dellARPA e del
sevizio SPRESAL dellASP di Siracusa, con i quali sono state
accertate numerose violazioni amministrative e penali in materia di gestione dei rifiuti, degli scarichi e di occupazione non
autorizzata di demanio marittimo.

Ieri mattina la Guardia Costiera di Siracusa

Controllo del territorio: evade La Capitaneria di Porto di


dai domiciliari, arrestato
Siracusa effettua 400 controlli

Vincenzo Scalzo.

Il luogo del sinistro.

Affonda natante,soccorso
della guardia costiera

ha soccorso sei cittadini stranieri, naufragati da un piccolo natante preso a noleggio,


nello specchio acqueo antistante il Forte
Vigliena, ad una distanza di circa 100 metri
dalla costa.
La medesima segnalazione, giunta da pi
persone, ha attivato le operazioni di soccorso coordinate dalla sala operativa della Guardia Costiera di Siracusa. La quale
ha dirottato sul posto la motovedetta CP
764 ed il battello pneumatico G.C. B31 che
dopo pochi minuti hanno individuato il natante in avaria e tratto in salvo tutti i suoi
passeggeri.
Mentre, lunit navale utilizzata dagli stessi,
un natante di tipo Open di circa 4 metri,
affondata nei pressi delle ostruzioni di Porto Grande di Siracusa per cause ancora da
accertare.
Le persone soccorse non hanno riportato
traumi e non stato necessario richiedere
lintervento del servizio di assistenza sanitaria. Per quanto riguarda laffondamento
dellunit, i naufraghi verranno sentiti sulla
dinamica dellaccaduto presso gli uffici della
Capitaneria di Porto di Siracusa nei prossimi giorni. Si coglie loccasione per ricordare
ai diportisti di prendere sempre visione dei
bollettini meteorologici, di verificare le dotazioni di bordo ad ogni uscita in mare e di
porre la massima attenzione anche alle pi
elementari misure di sicurezza, al fine di
evitare spiacevoli inconvenienti.

Nel

Siracusano 6

30 LUGLIO 2016, SABATO

Sicilia 30 LUGLIO 2016, SABATO

Pubblicato il decreto,
arrivano i fondi in provincia
per aiutare i migranti

Gli

I minori stranieri non accompagnati


ospiti delle
Comunita
hanno avuto
Spese daccoglienza
lopportunit per
il Comudi esprimersi ne dii migranti,
Augusta ricever
dallo Stato 217 mila e
e sperimeneuro come compentarsi, nel loro 750
sazione per le spese soestro e nella
stenute per laccoglienza
loro creativi- di migranti al porto commerciale, di certo il magt
giore punto di approdo

Protagonisti assoluti di questo film


darte sono quattro
edifici maestosi, San
Pietro (una delle 25
mete pi visitate dai
viaggiatori di tutto
il mondo), San Giovanni in Laterano,
Santa Maria Maggiore e San Paolo
Fuori le Mura

Un momento
del progetto

Basilica di San Pietro

Progetto
Le Ali della Libert

studenti del
Centro
Provinciale Istruzione
Adulti (CPIA) di
Siracusa, minori stranieri non
accompagnati
ospiti delle Comunit Il Girasole di Solarino
, Mather Dei di
Melilli e Eden
di Siracusa, del
Centro
Provinciale Istruzione
Adulti (CPIA) di
Siracusa, grazie
al progetto Le
ali della Libert e con la guida autorevole di
due professionisti della musica
e del teatro, M
Antonino Di Nicola e Michele
DellUtri, hanno
avuto lopportunit di esprimersi
e sperimentarsi,
durante il mese
di luglio, nel loro
estro e nella loro
creativit, valorizzando il patrimonio di conoscenze di cui
sono portatori.
Il laboratorio musicale
creativo
ha previsto luso
delle percussioni: le percussioni
etniche sono di-

Con la guida autorevole di due professionisti della musica


e del teatro, M Antonino Di Nicola e Michele DellUtri
ventate un pretesto per aggregare,
abbattere barriere
linguistiche e/o
psicologiche, per
favorire lespressione di s anche
attraverso il corpo
e, inoltre, per dare
informazioni sui
principali aspetti
culturali, sociali e
storico-geografici
dei paesi extra-

esign in Town, la
summer school della creativit diretta
da Pasquale Volpe,
omaggia Siracusa e
presenta tre differenti
mostre frutto del lavoro degli studenti e
risultato dei laboratori sul territorio.
Questa sera, alle ore
22:00
allinterno
dellAntico Mercato
di Ortigia saranno
inaugurate: Premiata distilleria grafica,
la mostra curata da
Luisa Milani che
presenta lavori che
colgono, analizzano
e ricreano visivamente lessenza dei
quartieri di Ortigia
attraverso una composizione
grafica;
Una questione di

europei di provenienza.
Il Laboratorio creativo-espressivo
ha permesso agli
studenti di dare
forma e veicolare
il loro pensiero,
le loro emozioni,
il loro modo di
guardare il mondo e comunicarlo
al gruppo. I corsisti hanno par-

tecipato, inoltre,
allevento organizzato nell'ambito delle azioni sociali che la
FILDIS promuove con il 'Progetto Migrantes'. La
serata ha previsto
la presentazione
del romanzo di
Paolo Di Stefano
I pesci devono
nuotare, edito da

Rizzoli, che parla


della cruda storia
di Selim, un ragazzino egiziano,
e della sua travagliata storia che,
insieme a centinaia di migranti
in cerca di sogni,
giunge in Sicilia.
Il progetto svolto
nel periodo estivo
ha valorizzato il
ruolo sociale della scuola, attraverso forme innovative di apertura
al territorio.

Un progetto che mette insieme grandi professionisti della creativit italiana e giovani creativi

Design in Town inaugura tre mostre realizzate


e allestite dagli studenti siracusani

carattere, a cura di
Walter Molteni, che
mira a raccontare il
paesaggio naturale e
umano di Ortigia con
una parola i cui caratteri tipografici diventino narrazione visiva;
Terra Terra a cura

di Francesco Moncada e Mafalda Rangel


che propone pattern
geometrici realizzati a
mano su ceramica decorata con tecniche di
pittura di base.
Design in Town un
progetto che mette in-

sieme grandi professionisti della creativit


italiana e giovani creativi, facendoli lavorare
su progetti veri al servizio del territorio. Patrocinata dal comune
di Siracusa, Design in
Town (www.designintown.org), che fa base
allAntico Mercato di
Ortigia, investir la
citt con la sua carica
di creativit a cui tutti
potranno fornire il proprio contributo partecipando gratuitamente a
uno dei tanti laboratori
e workshop in collaborazione con Made
Program Accademia
di Belle Arti Rosario
Gagliardi (www.madeprogram.it).

per le navi dei soccorsi


ed stata equiparata a
Lampedusa che ricever
la stessa somma.
quanto dispone il decreto firmato dal ministro dell'Interno, Angelino Alfano di concerto
con il collega dellEconomia e delle Finanze,
Enrico Padoan che ha
ripartito lo stanziamento iniziale di tre milioni
di euro, impegnato un
apposito capitolo dalla
legge di stabilit 2016,
per gli Enti locali della
Sicilia che hanno sostenuto maggiori spese
nell'accoglienza di profughi e rifugiati extracomunitari. Il decreto
ministeriale stato pubblicato nella Gazzetta
ufficiale e contiene lelenco dei 53 Comuni siciliani che riceveranno i
soldi. Tra questi Augusta
e Lampedusa risultano i
due Comuni destinatari
dellimporto maggiore,
seguiti dai quelli con i
porti dove approdano i
migranti come Pozzallo
(Ragusa) con 181.250
euro, Messina (179.170),
Palermo (115.181), Catania (108.750), Trapani (90.406) e Porto
Empedocle (36.250).
In provincia di Siracusa
riceveranno delle somme, inoltre, an- che
Melilli,
(38.109),
Siracusa (23.570), Rosolini (9.283) e Solarino
(5.767). Oltre al parametro del maggior numero
di migranti arrivati, nel
2015, nei porti di destinazione delle navi dei
soccorsi hanno anche
considerato l'attivazione
lanno scorso di numerose strutture temporanee e
destinato per questo delle somme ad esempio a
Melilli, sede di centro di
accoglienza o a Salemi,
comune del trapanese,
che percepir 139.602
euro.

Sicilia 7

Nel

Siracusano

San Pietro e le Basiliche


Papali di Roma 3D

San Pietro e le Basiliche

Papali di Roma 3D, produzione Sky 3D e Centro


Televisivo Vaticano, in
collaborazione con Nexo
Digital, Magnitudo Film e
Sky Arte HD e prima produzione Sky riconosciuta
film di interesse culturale
dalla Direzione Generale Cinema MiBACT, sar
presentato come Evento
Speciale alla XVI edizione
Festival Internazionale del
Cinema di Frontiera (2531 luglio 2016, www.cinefrontiera.it) di Marzamemi,
questa sera alle ore 22.30.
La proiezione speciale
nellantica Tonnara della
citt proposta dal Festival
siciliano diretto da Nello
Correale, in collaborazione con Sky 3D e Centro
Televisivo Vaticano, con il
supporto della Fondazione
Ente dello Spettacolo.
Il film documentario San
Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D ha ottenuto
eccellenti risultati al suo
esordio cinematografico
e televisivo su Sky con il
plauso di pubblico e critica.
In soli tre giorni nei cinema
italiani ha fatto registrare
oltre 30 mila spettatori superando lottimo esordio
ottenuto da Musei Vaticani
3D.
Il film ha iniziato la distribuzione cinematografica
internazionale in oltre 50
Paesi di tutto il mondo. In
Europa ha gi esordito in
Spagna, Norvegia, Finlandia e in tutto il Regno Unito; al di l delloceano in

Evento speciale al Festival internazionale del cinema


di frontiera a Marzamemi questa sera alle ore 22.30
Canada, Australia e USA e,
arriver nei prossimi mesi
in molti paesi del Sud America e in Asia.
Protagonisti assoluti di questo film darte sono quattro
edifici maestosi, San Pietro
(una delle 25 mete pi visitate dai viaggiatori di tutto
il mondo), San Giovanni
in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo
Fuori le Mura, scrigni di
opere darte senza tempo
e meta nei secoli di milioni
di viaggiatori e pellegrini.

l Rotary Club
Siracusa
Ortigia,
nellottica del servizio alla collettivit,
dato il riscontro positivo della medesima
iniziativa effettuata
nel mese di luglio
2015, ha voluto anche
per questanno offrire
il proprio contributo per rivalorizzare
un sito ambientale di
potenziale valenza
turistica del territorio
siracusano. Si tratta
del tratto di arenile
compreso tra i due
ristoranti La Fornace e Ostrica Park in
via la Maddalena in
contrada Isola; un
sito di facile accesso,
pianeggiante che, nonostante lintervento dellanno scorso,

Gli spettatori godranno di


un accesso privilegiato ed
esclusivo, alle quattro Basiliche del Papa, che sar
possibile visitare eccezionalmente a porte chiuse,
con punti di vista esclusivi
e inediti e riprese mai realizzate prima. Una grande
esclusiva rappresentata
dalla Piet di Michelangelo
ripresa oltre la teca di vetro,
da punti di vista inediti e
ravvicinati, consentendo di
svelarne ogni singolo dettaglio, anche il pi nascosto,

con la massima definizione


e la profondit del 3D. Il fil
rouge narrativo offerto
da alcuni brani di Passeggiate Romane di Stendhal
(1783-1842), il celebre
scrittore francese che nel
primo Ottocento visit le
quattro chiese durante il
suo Grand Tour in Italia. I
brani di Stendhal sono interpretati nel film da Adriano Giannini.
Nel corso dei 95 minuti di
San Pietro e le Basiliche
Papali di Roma 3D sono

quattro gli esperti che raccontano le Basiliche e le


opere che vi sono custodite:
Antonio Paolucci, direttore
dei Musei Vaticani, ci guida allinterno di San Pietro;
Paolo Portoghesi, architetto
di fama internazionale, propone un appassionato approfondimento su San Giovanni in Laterano; Claudio
Strinati, celebre storico
dellarte, ci svela la storia
e le leggende di Santa Maria Maggiore; Micol Forti,
direttore collezione d'arte
contemporanea dei Musei Vaticani, presenta agli
spettatori S. Paolo Fuori le
Mura.

La pulizia sar effettuata insieme a tante associazioni di volontariato

Il Rotary Club Ortigia ripulisce un tratto


di arenile allIsola con associazioni e marines

versa nuovamente in
uno stato di degrado,
assumendo i connotati
di una discarica vera e

propria.
Il Rotary Club Ortigia,
grazie alla collaborazione dellassessorato

alla Cultura e Turismo del Comune di


Siracusa, Assessorato Ambiente, della
Capitaneria di Porto
di Siracusa, delle associazioni
Sicilia
Turismo per Tutti,
Associazione Astrea
in memoria di Stefano Biondo, Rifiuti
Zero Siracusa e in
particolare dei militari
americani della base
di Sigonella, circa 30
ragazzi render anche
questanno fruibile la
suddetta spiaggia.
I marines della base
USA di Sigonella
continuano a collaborare con le comunit
locali siciliane per la
tutela del territorio,

mettendo a disposizione parte del loro


tempo libero per dedicarsi al volontariato, con lobiettivo di
ricambiare lospitalit data dalla Sicilia e
mostrare, cos, lintegrazione fra la comunit americana di
Sigonella e la nazione
ospitante. Liniziativa
vuole sensibilizzare
lopinione pubblica
riguardo alla tutela e
conservazione delle
coste e ha anche lobiettivo di divulgare
una corretta gestione
dei rifiuti e della raccolta differenziata, oltre che la fruizione dei
beni ambientali.
Lattivit avr luogo
squesta mattina a partire dalle 9.00.

Nel

Siracusano 8

30 LUGLIO 2016, SABATO

Sicilia 30 LUGLIO 2016, SABATO

Simonetta Agnello Hornby si racconta


al cinema di Frontiera di Marzamemi

Vinciullo-Bongiovanni: Impegnate tutte le risorse per


pagare le giornate ai Forestali della provincia di Siracusa
Il

Dirigente Generale del Dipartimento Regionale dello Sviluppo


Rurale e Territoriale della Regione
Siciliana, architetto Felice Bonanno, ha accolto favorevolmente la
proposta del Dirigente Provinciale
dellAzienda Foreste di Siracusa,
dott. Nunzio Caruso, relativamente
allimpegno
di tutte le risorse
necessarie
per
poter pagare, di
qui a fine stagione, le giornate di
tutti i lavoratori
della
Forestale
della provincia di
Siracusa
impegnati nei 151 giorni, nei 101 giorni e
nei 78 giorni.
Lo
comunicano lOn. Vincenzo Vinciullo,
Presidente della
Commissione
Bilancio e Programmazione

Soddisfazione per il risultato raggiunto che


frutto della Finanziaria, approvata questanno

Forestali

allARS e Nello
Bongiovanni,
componente
dellAssemblea

Un risultato sicuramente importante, hanno proseguito Vinciullo e

ci Locali dellAzienda
Foreste
essere fra i pi
solleciti a presen-

Uno dei tanti risultati


visibili e facilmente costatabili
che mi ripaga di tutta una serie
di critiche ingiuste, immotivate e
quasi sempre prive
di ogni fondamento

Nazione del Nuo- Bongiovanni, che tare i progetti e, di


ha visto gli Uffi- conseguenza, fra
vo Centrodestra.

i primi ad avere
riconosciuta lassegnazione di tutte
le risorse necessarie per pagare i
lavoratori. Sono
soddisfatto,
ha
continuato lOn.
Vinciullo, del risultato raggiunto
che frutto della
Finanziaria, che
abbiamo approvato questanno, con
il raggiungimento
del pareggio del
bilancio che ci ha
messo nelle condizioni di poter ave-

Il presidio nasce per una cultura della trasformazione e valorizzazione del suino nero

Nasce a Palazzolo un progetto per valorizzare il suino nero


per promuovere la vendita della salsiccia tradizionale

Palazzolo Acreide
un gruppo di produttori e imprese di trasformazione si sono
coalizzati per promuovere la vendita
della salsiccia tradizionale
14 soggetti giuridici,
otto produttori e sei
trasformatori si sono
messi insieme per il
riconoscimento del
presidio Slow food
della salsiccia tradizionale di Palazzolo.
Ma solo quella che
proviene dal suino
nero di cui ci sono

molti allevamenti nella zona montana. Un


preciso disciplinare di
cui tenere conto per le
tecniche di allevamento, ma anche per la conservazione della carne
e poi per la sua vendita.
Regole chiare per assicurare un prodotto che
sia innanzitutto di qualit. Il presidio nasce
per una cultura della
trasformazione e valorizzazione del suino
nero, che non come
gli altri e bisogna tenere
conto di precise regole
anche per lallevamen-

to. Lassociazione nata


per il riconoscimento
del presidio ha promosso un incontro a
Palazzolo, nella sala
Verde del municipio,
proprio per formare i
produttori, i trasformatori, e i ristoratori che
andranno poi a cucinare il prodotto finito.
Il presidio nasce per
valorizzare una delle
produzioni deccellenza della gastronomia
di Palazzolo, perseguito da anni, ma mai
realizzato.
Nel disciplinare che
stato adottato si parla
anche del taglio del
suino, che deve essere
del tipo gola e guanciale, lardo, coppa, lombo
o lonza, spalla. La sal-

re una programmazione annuale e


non, come lanno
scorso, mensile, se
non addirittura settimanale.
Questo, ha concluso lOn. Vinciullo,
relatore della Manovra Finanziaria,
uno dei tanti risultati visibili e facilmente costatabili che mi ripaga
di tutta una serie di
critiche ingiuste,
immotivate e quasi sempre prive di
ogni fondamento.
siccia, poi, va condita
con sale marino siciliano, peperoncino rosso piccante e semi di
finocchietto selvatico
degli Iblei, vino rosso
del Val di Noto aziendale o extraaziendale
purch confezionato.
A spiegare le tecniche
dalla
macellazione
alla preparazione della
salsiccia tradizionale
di Palazzolo stato
lagronomo Vincenzo
Pruiti: lalimentazione deve essere basata
su alimenti naturali,
integrati con foraggio
verde, orzo, frumento;
il mangime non deve
essere Ogm. Occorre
assicurare agli animali unalimentazione
completa nelle varie
fasi in modo da garantire una qualit alle
carni.

a frontiera del cinema e quella della


letteratura sono state
esplorate, dalla scrittrice internazionale
Silvana Grasso, al
Festival del cinema
di frontiera di Marzamemi, in qualit di
giurata del concorso
dei lungometraggi.
Assistere ai film
straordinari del Festival - ha detto Grasso
- che ogni sera inseguono le mie parole
interiori, che ogni
sera inseguono gli
occhi della gente,
evocativo di un gemellaggio interiore,
di un amplesso fortissimo tra quello che
ho sempre pensato: e
cio che io sono gi
nel cinema, o almeno
in un cinema di frontiera. Chi di noi ogni
sera guarda i film, in
realt gi protagonista di un film che non
vedremo sullo schermo ma che vedremo
ogni giorno nelle pagine della vita, sullo
schermo della vita.
Per me partecipare
come giurata a questo
Festival prestigiosissimo un'esperienza
nuova.
Ma sul palco principale di piazza Regina
Margherita, stato
protagonista anche un
altro componente della giuria dei lungometraggi, anzi il presidente della giuria:
Ivan Giroud, direttore
del Festival internacional del nuevo cine
latino americano. Giroud stato premiato
con un piatto, realizzato dal maestro
Alessandro Di Rosa,
da Ezio Palazzolo,
direttore del Distretto
turistico degli Iblei.
"Il distretto - ha detto
Palazzolo - sta cercando di sostenere le
iniziative pi importanti del nostro territorio e siamo ben lieti
di essere qui al Festival internazionale del
cinema di frontiera di
Marzamemi".
Ha aggiunto Giroud:
"Questo premio testi-

Questa sera ultimo film in concorso Fiore. A Chiacchiere sotto il fico gli assessori
regionali Anthony Barbagallo, Bruno Marziano e Vania Contrafatto

monia la grandissima
connessione culturale
tra il Festival di Marzamemi e il nostro,
su cui potrete contare anche in futuro
per diverse iniziative.
Questo solo l'inizio
di una collaborazione

sindaco di Pachino,
Roberto Bruno.
Il programma, questa
sera, prosegue con
l'ultimo lungometraggio in concorso che
lascia posto all'Italia: Fiore di Claudio
Giovannesi. Una pel-

seguito a una rapina,


qui incontra Josh, anche lui dentro per rapina, di cui sinnamora perdutamente. Tra
lettere
clandestine,
sguardi in lontananza
e fugaci conversazioni da dietro le sbarre,

Assistere ai film straordinari del Festival - ha detto Grasso - che ogni sera inseguono
le mie parole interiori, che ogni sera inseguono gli occhi della gente, evocativo di un
gemellaggio interiore, di un amplesso fortissimo tra quello che ho sempre pensato: e
cio che io sono gi nel cinema, o almeno in un cinema di frontiera
che continuer negli
anni".
Per la sezione "Chiacchiere sotto il fico",
l'europarlamentare
Michela Giuffrida ha
fornito un momento
di riflessione dove
la settima arte ha incontrato i temi della
politica, della societ
e della vita quotidiana. "Stiamo vivendo
unepoca di grandi
cambiamenti - ha
detto Giuffrida - che
pone nuove sfide ma
apre anche nuove opportunit, la Sicilia
terra di frontiera pu
essere ponte o muro?
Un confronto ha messo al centro le idee e le
opinioni delle donne,
ma non solo, sul futuro del Mediterraneo".
L'europarlamentare
ne ha infatti parlato
con Lina Scalisi, docente dell'Universit
di Catania e con il

licola che racconta


del desiderio damore
di una ragazza adolescente vissuto con
una forza in grado di
infrangere ogni legge.
Dafne una giovane problematica che
finisce in carcere in

i due giovani intessono una relazione che


descrive lesperienza del carcere non
solo come privazione
della libert, ma anche come mancanza
damore. Con delicatezza e pregnanza

Sicilia 9

Nel

Siracusano

emotiva, Fiore narra


della purezza di un
sentimento che si eleva a speranza di poter
cambiare il corso di
unesistenza che pare
gi segnata.
A Chiacchiere sotto
il fico gli assessori regionali Anthony
Barbagallo,
Bruno
Marziano e Vania
Contrafatto, il dirigente
dellUfficio
speciale Cinema e
Audiovisivo
della
Regione,
Alessandro Rais e i sindaci
di Pachino, Roberto
Bruno, di Siracusa,
Giancarlo Garozzo,
di Avola Luca Cannata e di Noto, Corrado
Bonfanti.
Tra i corti della sezione Con-corto, questa
sera, sar proiettato,
tra gli altri, Con te e
senza di te di Lucia
Sardo che sar presente nel cortile di
Villadorata.
Nella sala della Tonnara questa sera sar
protagonista
Davide Riondino e il suo
Il Papa in versi, per
Frontiera del libro
attesa per Simonetta
Agnello Hornby
Il programma di questa sera sabato 30 luglio:
Concorso dei Lungometraggi, Piazza regina Margherita
21.30 concorso Fiore di Claudio Giovannesi,
Italia/Francia
2016, 110
23.00 fuori concorso
Omaggio al Cinema: Amarcord di Federico Fellini, Italia,
1973, 127 (versione
restaurata)
Lampi sul Mediterraneo, Sicilia/Sicilie,
Sala della Tonnara
21.30
Focus/Cuba: Il Papa
in versi di Davide Riondino, 52
Evento: San Pietro e
le Basiliche Papali di
Roma, 95, Sky 3D,
in collaborazione con
il Centro Televisivo
Vaticano.
Chiacchiere sotto il
fico, Cortile di Villadorata
19.00 Cultura volano
del turismo: il sudest
siciliano raccontato al
mondo
Intervengono i sindaci di Pachino, Roberto Bruno, di Noto,
Corrado
Bonfanti,

di Avola, Luca Cannata e di Siracusa,


Giancarlo Garozzo
20.00 Cosa chiediamo
a un festival. Esperienze e proposte.
con la partecipazionedi
Alessandro Rais, Dirigente
dellUfficio Speciale
Cinema e Audiovisivo- Filmcommission
Sicilia, Ivan Giroud
(Havana film Fest.),
Antonio Urrata (Fondazione Ente Spettacolo) e il contributo di
Davide Riondino, regista/attore, Claudio
Giovannesi, regista,
Daniele Cipr, regista/
fotografia.
ConCorto, Concorso di Cortometraggi,
Cortile di Villadorata,
21.30
Corto/Cuba:
Los baistas di Carlos
Lechuga, Cuba, 14
Concorso:
RabieChetwy di Mohamed Kamel, Egitto
2015, 16
Con te e senza di te
di Lucia Sardo, Italia
2015, 14
Oripeaux di Sonia
Gerbeaud e Mathias
De Panafieu, Francia
2015, 10
La macchina americana di Alessandro Spada, Italia 2015, 20
Fuori Concorso:
Lodore del Mosto
per una storia del vino
a Pachino a cura del
Liceo Michelangelo
Bartolo di Pachino,
Italia, 2016, 50
Ritratto dAutore: PATRICIO GUZMAN,
Stage 32 Short Film
Program 2015,Sede
CinecircoloCinefrontiera, via Nuova 4,
Marzamemi, 18.00
Killer di Matt Kazman
(vincitore), New York
(Usa, 19, v. o. inglese)
La nostalgia della Luce, di Patricio
Guzman,Francia,
Germania, Spagna,
Usa 2010, 2016, 90
Proiezione dei Corti
in concorso ConCorto
Frontiera del libro.
Storie, suoni visioni
oltre le frontiere, a
cura dellassessorato
alla Cultura e al Turismo del Comune di
Pachino, h. 18.00
Caff Amaro di Simonetta Agnello Hornby
Partecipa: Simonetta
Agnello Hornby

Commenti 10

Sicilia 30 LUGLIO 2016, SABATO

30 luglio 2016, sabato

I topi della capitale,


e non solo

di Salvatore Fontana

uesti roditori per definizione, in ordine alla


ragione dessere nella vita
pubblica, il cui motore risiete nellalta burocrazia,
vero macigno inamovibile, di una pubblica amministrazione inchiodata alla
paralisi stile settecentesco;
la quale doveva rendere
ragione alla burocrazia
cortigiana, dunque ordinata di vertice inamovibile. Oggi, questi piccoli
quadrupedi, prodotto della
natura, nella sua ragione
dessere, hanno finalmente trovato la ufficializzazione nella vita pubblica.
E cos hanno lasciato le
fogne per trovare ristoro
alla luce del sole e alimenti a saziet nelle aree
pubbliche, e non pi queste a ristoro dei bambini.
Questo, dopo miliardi di
anni. Non possiamo pensare che Dio quando ha
creato luniverso dellEssere, si sia dimenticato
dei topi. Lo scenario che
i nostri politici amministratori hanno creato non
possiamo dire che labbiano fatto per dare passo ai
topi; sarebbe veramente
stupido pensarlo. Ma allora ci sar unaltra ragione,
perch dopo circa venti
lustri di beatificazione
popolare di democrazia e
libert allitaliana, per noi
sarebbe pi appropriato
bordelleria, si lasciano
nelle pubbliche aree montagne di spazzatura. Prima
no, le strade e piazza erano
sempre terse e ci si portavano i bambini a bene respirare, repetita iuvant.
Oggi no. Neanche i monumenti possono essere visitati dai turisti, che vengono in Italia per ammirare
le nostre bellezze naturali
e arte antica; si preoccupano che vengono assaliti
dai topi. Non c certezza,
per un altro verso spesso i cancelli sono chiusi
perch gli addetti sono in
assemblea sindacale o in
sciopero, beata democrazia del dolce far niente. Se
tutto questo non fosse il
risultato operativo di una
classe politica, che se non
schizzofrenica, al limite pi basso di tutti i valori
umani. Con questo e con
costoro si pu parlare di
etica, di onest, di parola
data e di impegno pubblicamente assunto, vedi Salvini e Meloni, dopo aver
scritto e sottoscritto Bertolaso sindaco di Roma, per
carpire voti e spingere oltre per la poltrona e su da
l? No. Arrivismo. Chi si
ferma perduto. Sarebbe
come parlare di sapienza
in casa di straviati.
Allora, dovremmo spiegarci lammasso dei ri-

. Non una sola volta nei nostri precedenti pezzi abbiamo definito la manovalanza della politica italiana,

fiuti nelle vie e nelle aree


pubbliche in genere. In
primis, hanno conseguito
lo scopo degli interventi straordinari per restituire alle citt la dignit
che meritano, alterata e
umiliata dai trafficanti

delle vie e area pubblica,


e non ultima, la derattizzazione. E volete che
la ditta che ha gestito e
gestisce il servizio si acquieta al canone in atto?
Ma neanche per sogno,
con i topi che invadono

gettito al 26% del reddito globale. LInghilterra


s attestata, seguendo lesempio .U.S.A., al 32%.
In Italia, in questo siamo in assoluto i primi,
al 43,6%. Viva Iddio,
almeno in qualcosa sia-

Cos non avremmo avuto


e non avremo in futuro
i Fini, i Casini, gli Alfano, i Fitto e sino ad oggi,
i Verdini. Naturalmente
ognuno col proprio codazzo (Don Mariano li
incasella al quarto posto).

Lo scenario che
i nostri politici
amministratori
hanno creato non
possiamo dire
che labbiano fatto per dare passo
ai topi; sarebbe
veramente stupido pensarlo
dellillecito. Sabotano la
creazione di inceneritori
e a mare listituzione di
discariche ad hoc. Non se
ne deve parlare nemmeno.
Lungaggini di ogni genere. I polituncoli dei singoli
comuni si oppongono. E
tutti sollecitano mezzi risolutivi di cui sopra, ma
alla fine nessuno li vuole.
Forse non pensavano, o
forse lo prevedevano che
avessimo avuto linvasione dei topi.
A giusta riflessione forse,
anzi certo che si deve
intervenire per la derattizzazione, o conferimento
diretto, o con un finto
appalto mediante gara
pubblica, o conferimento
a trattativa privata. E che
succede? Dio solo lo sa!
Per i mortali ci che pu
succedere, si pu pensare,
meglio non esplicitarlo.
Dunque non il caso entrare in questo ginepraio,
vogliamo dire della tassa
rifiuti, che e nessuno lo
pu negare, una primaria
componente della pressione fiscale. Per chi non
lo avesse ancora capito
la ragione dessere dei
topi. Il comune, istituzionalmente, deputato ad
articolare il servizio della
rimozione dei rifiuti, determinando una tariffa,
che non deve, e non pu,
sforare il costo complessivo dello stesso ne deriva
che aumentando il costo
aumenta laliquota.
, come si suole dire, qua
casca lasino. Stima ed
elementi del costo: interventi straordinari, pulizia

le citt! Alla fine lombra


nera della burocrazia ha
vinto, non proiettando il
disservizio a lungo termine come generalmente per
altri adempimenti fanno;
ma con le creature fognare, bisogna fare presto.
Dunque, come suole dirsi,
bere o affogare. Aumento
del canone dappalto del
servizio e subito, altrimenti i topi invaderanno
anche gli ambienti alti
delle istituzioni, ammesso
che non ci siano gi. Il tutto non pu avere che una
definizione. Limmoralit
del sistema, che porta con
s il macigno della pressione fiscale. N si intravede allorizzonte politico
istituzionale un soggetto
capace di rivedere tutto
il sistema, per conseguire
una riduzione della pressione fiscale, dunque i
costi. Questo uno status
che consegue al non avere avuto un De Gaulle, o
un Regan. Una riflessione
su questo che in ordine di
tempo lultimo.
Afferm che per ridurre la
pressione fiscale e recuperare a tassazione gli evasori totali e parziali, bisogna
ridurre le aliquote e come
antidoto, i costi (qui si fa
esattamente il contrario).
E cos stato. In questa logica gli U.S.A. procedono
con aliquote medio basse e il gettito aumentato.
Non si pu affermare che
negli U.S.A. non c evasione, ma fisiologica,
come abbiamo detto in
precedenti riflessioni, e il

mo primi, repetita iuvant.


Finalit annullare il ceto
medio. URSS docet, a cui
la sinistra italiana si ispira.
Ecco a che cosa conducono i topi. Sono il motore di
una complessa macchina,
scientificamente attuata,
come concausa attuativa
di una precisa finalit politica.
Questi sono argomenti
che non toccano lattenzione di coloro che hanno occupato il fortino
Palazzo Chigi. Problema
primario di tutti i sinistri,
bisogna studiarli in profondit innanzitutto, espugnare i distroisi. Entrambi
per, non avendo certezza
nellaffare politico, si
sono inventati le primarie, saccheggio di consenso fra gli ignari votanti. Alla fine tutti, fra
i pretendenti, sempre di
entrambi i bacini politici,
gridano alla truffa. Politici
di seconda fascia, volete introdurre il sistema
delle primarie, nella legge
elettorale italiana gi tanto
caotica, e sempre in stato
di cambiamento, copiate
il procedimento elettorale
U.S.A. lelezione del sindaco, del Presidente delle
Regioni, dunque sistema
presidenziale. Copiate dagli U.S.A., volete dire che
non c democrazia? No!
Non c bordellocrazia!
Cos si spazza il mercato
dei cambi di casacca, e
quando non condividono
landazzo propositivo
del partito che li ha portati, nel suo schieramento, in Parlamento, a casa.

Dunque un parlamento
pulito e osservante letica
nella sua essenza, il muta
casacca, per la verit una
metastasi prevalentemente di destra e di centro.
Col sistema americano
non avremmo il nucleo
dei gruppi dei cosiddetti
partiti di sottomarca, o
di terza fascia. Il sesto dei
rottamatori della destra
cognominato Salvini.
Questi contro tutti e contro tutto.

Contro, anche, se stesso.


Esempio: il trio delle meraviglie della destra: Berlusconi, Meloni e Salvini.
Discutono per individuare
il migliore candidato a
sindaco di Roma, scrivono
e sottoscrivono: Bertolaso.
Esattamente dopo un giorno, contesta il Salvini che
il prescelto non il suo
candidato. Da qui tutta una
escalation di proteste e
prese di posizione. In sintesi questi sono i politici a
cui gli italiani dovrebbero
affidare la sorte del loro
Paese. Gli Inglesi coniarono un verbo de badogliate. Grillo?!? Ha trovato
nel suo dire, Capitan Fracassa. Questa lItalia occupata dalle mezze tacche.
E la chiamano democrazia. Noi affermiamo che
lincasellamento esatto
bordellocrazia. Tutta e soltanto italiana. I topi, sono
stati il migliore indicatore
per fare in fretta, al domani
non c certezza. Costoro
possono accedere al sistema fiscale Regan?!?
nemmeno per sogno. Il
sistema fiscale gramignare voluto e non lo cambieranno.
Gli Italiani debbono pagare sino allosso del collo.
Scusa lettore, il problema
era i topi. Negli U.S.A. e
in Inghilterra i topi hanno
lasciato le fogne? No! In
Italia s e se non escono
allaria aperta li chiamano
col pic pic. Non sono
mica fessi! tengono famiglia.
Capito lettore? I topi
stata una macchinazione
provocata, con sostanzialit socio politica, fondamentalmente speculativa.

Preghiera a Santa Lucia

Vergine santa, santa della luce,


di Siracusa tu speranza e vanto,
nei nostri cuori il tuo ricordo suscita
intatti palpiti di fede e amore.
Pur se ci affligge del maligno lnsito,
la tua prezza tutti ci redime:
ogni orizzonte al nome tuo sillumina,
ogni dolore tu fai degno e santo.
Come vincesti del peccato lorrido,
delle calamit limmane schianto,
cos stella fulgente a noi tu volgiti,
inerme umanit che a Cristo anela.
Guardaci dai pericoli del mondo,
benigna impetra dal tuo santo Sposo
ai nostri figli giorni pi sereni,
lanima nostra salva dallo scempio,
misericordia dacci e la tua forza
cos che la bont tutti ci unisca
finalmente partecipi di te.
Noi ti preghiamo, e tu pietosa ascoltaci:
siamo tuoi figli, nel tuo nome certi
di meritare un giorno tua merc
del Signore la pace e cos sia
Aldo Formosa, 1963

Apertura il sette agosto allEsseneto di Agrigento

i comincia dunque il 7 Agosto col


trittico di partite di
Coppa Italia che
vedr
impegnati in gara unica
Siracusa, Catania
e Agrigento. E sar
proprio lEsseneto
della Citt dei Templi a tenere a battesimo lapertura di
questo
triangolare dal quale dovr
uscire il nome della
squadra chiamata a
proseguire lavventura di Coppa, ospite per loccasione il
Siracusa di Andrea
Sottil, ancora alle
prese con diversi
punti
interrogativi
dovuti ai vuoti ancora da colmare. E
pensabile, dunque,
quando
mancano
appena nove giorni
allinizio dellattivit
agonistica, che gli
azzurri preferiscano concentrarsi sul
campionato, accantonando le velleit
di Coppa, palesemente non alla loro
portata.
Comincia per a
preoccupare il ritardo con cui si sta
tentando di colmare le lacune ancora presenti. Colpa
sicuramente delle
difficolt di mercato dal quale partono per gli acquisti
bordate milionarie,

Sport
Palazzolo
dallAcireale
arriva
lattaccante
Cocimano

Sicilia 11

Siracusa ancora incompleto


Coppitalia per onor di firma

colpo
Considerato lobiettivo di una tranquilla salvezza, non gran male rinunciare ad un Ottimo
di mercato per il
torneo non alla portata della squadra di Sottil che intende concentrarsi sul campionato Palazzolo che ieri

Sopra, Andrea Sottil.


non alla portata di
una societ come il
Siracusa che deve
procedere
con
estrema prudenza
ed oculatezza se
non vuole ripetere
gli errori del passato. Perfettamente inutile a questo
punto fare nomi,
destinati a durare
lo spazio di un mattino, come dimo-

strano le numerose
toccate e fuga di
giocatori che non
hanno superato il
periodo di prova o
i cui rispettivi procuratori non hanno
raggiunto laccordo
economico.
Lo scotto che paga
il Siracusa quello
di non disporre di
osservatori capaci
di precorrere i tempi

del mercato e offrire


alla societ lopportunit di concludere buoni affari. Ma
una lacuna che,
siamo certi, prima
o poi sar colmata, individuando le
figure professionali
pi adatte a scandagliare i campi di
periferia dove ancora possibile imbattersi in campioncini

in erba da affidare
a buoni maestri. Il
Siracusa, con Andrea Sottil, gi dispone di un buon
maestro. Mancano,
salvo
raririssime
eccezioni, solo gli
allievi da valorizzare.
E fino a quando il
Siracusa non riuscir a darsi un assetto di questo genere,
non potr far altro
che adeguarsi alle
strettoie di un mercato sempre pi
difficile per opportunit di occasioni
e per livelli di prezzi. Altro elemento
di cui la societ ha
bisogno una sorta
di pubblic relation
man che allarghi la
sfera delle relazioni
con le varie societ
per poter un domani contare sulla loro
preziosa
collaborazione. C gi in
organico o bisogna
cercarlo?
Armando Galea

dopo i cinque nuovi


acquisti delle ultime
due settimane, ha
perfezionato lingaggio di un attaccante
dal valore indiscusso come Salvo Cocimano.
Il trequartista etneo
classe 1990, che
fino ad oggi ha indossato le casacche
di Igea Virtus in serie C ma anche quelle del Vittoria, dello
Scordia e, lo scorso
anno,
dellAcireale, va cos a completare, in attesa
dellarrivo di uno o
due under, la rosa
a disposizione del
tecnico Pippo Strano in vista dellinizio
della preparazione
precampionato
in
programma
dall8
agosto. Si tratta - ha
tenuto a sottolineare
il direttore generale
Gigi Calabrese di
un attaccante molto
forte che, pur di sposare il nostro progetto, ha rifiutato tante
piazze importanti.

avvenuta la procedura di assegnazione

Affidata la gestione degli


impianti sportivi del Comune
La

gestione degli
Impianti
sportivi
del Comune stata affidata ad un
raggruppamento
di societ formato
dallAssociazione
Pattinatori Zecchino, dallAlbatro di
pallamano, dalla
Medea di twirling
e dallAretusa di
pallacanestro
a
gestire da luned
e fino al 30 settembre gli impianti della Cittadella
dello sport di via
Caldarella e della
palestra Akradina
di via Damone.
Lunica busta pervenuta al Comune
per laffidamento
provvisorio degli
impianti stata

presentata
proprio dal raggruppamento delle 4
societ
sportive
che
subentrano
cos alla gestione
dellOrtigia.
Ieri mattina nellufficio giunta di via
Minerva, avvenuta la procedura
di assegnazione
coordinata
dalla dirigente per il
settore Politiche
dello sport, Loredana Caligiore ed
alla presenza dei
presidenti dellAlbatro, Vito Laudani, dellAretusa,
Giuseppe Padua
e del referente
delle societ, Rosario La Rosa. Il
raggruppamen-

to ha presentato
unofferta con un
importo superiore del 6 per cento
rispetto alla base
di 2 mila euro. Il
canone di concessione che dovr
essere
versato
per il periodo fino
al 30 settembre
cos stato fissato
in 2.120 euro che
andr frazionato
tra le associazioni
che dovranno garantire la fruizione
delle strutture e
le
manutenzioni
ordinarie per le
piscine, il palazzetto e la palestra
Akradina. In attesa della predisposizione da parte
dellassessorato

Sopra, limpianto della Cittadella dello sport.

del nuovo bando


definitivo,
potr
cos svolgersi la

prima fase di preparazione per le


societ che utiliz-

zano la Cittadella
e la palestra Akradina.

Sicurezza 12
Nellincontro presso

Confindustria Energia
alla presenza di Utilitalia, sono stati consegnati gli ultimi testi
di proposta contrattuale presentati dalla
parte datoriale. In particolare negli incontri
precedenti erano gi
stati presentati testi
su mercato del lavoro
e parti normative non
economiche, mentre
oggi stata presentata la nuova normativa su provvedimenti
disciplinari aggiornata
in base alla recente
legislazione in materia. Presentata anche
la bozza di regolamento per cessione
di permessi e ferie tra
colleghi. Mancano ancora alcune norme su
lavoro agile ed alcune
clausole sulla classificazione del personale. Espresse dalle
associazioni datoriali
anche alcune idee
sulla parte economica. stato proposto
un incremento di circa
60 euro nel triennio,
di maggiore entit
qualora la durata del
contratto fosse quadriennale. Richiesto
anche linnalzamento
del parametro medio
di riferimento a 144 ,
individuabile tra il 5
e il 6 livello. Valutata
anche la possibilit di

Spettacoli

Sicilia 30 luglio 2016, sabato

Ccnl Gas-Acqua, ricevuti testi


e proposta economica

La UGL Chimici-Energia ha sottolineato la distanza tra le parti


incrementi sul welfare, condizionati per
dal costo complessivo contrattuale. Inoltre al vaglio lipotesi di unificazione dei
vari fondi contrattuali
di settore (Fondenergia, Pegaso, Fiprem,
Fopen) anche se tale
argomento meriterebbe approfondimenti
con tutte le Parti Istitutive. La UGL Chimici, pur comprendendo
le proposte sulle innovazioni normative, rimane perplessa sulla
parte economica che
giudica insufficiente
e soprattutto deve essere fatto un ragionamento che migliori il
welfare contrattuale,
infine necessario
inserire un capitolo
sulla contrattazione
di secondo livello in
grado di coniugare la
parte economica con
la partecipazione. A
breve ci saranno ul-

Sopra, lincontro a Roma con Ugl Chimici.

teriori aggiornamenti, ma difficilmente ci


potr essere un raggiungimento di intenti
prima della chiusura
estiva.
Aggiornamento
rinnovo Ccnl Energia
e Petrolio Presso la

Sicilia 30 luglio 2016, sabato

Su Rai3 il film Agente OO7 - Una cascata di diamanti; True Justice -Guerriglia Giustizia letale su Rete4

Arena di Verona lo spettacolo sta per iniziare su Rai 1, Non toccate mia figlia su Rai 2
X-Men film su Italia 1, Ciao Darwin 6 - La regressione su Canale 5
Show su Rai Uno
alle 21,25 "Arena di Verona - Lo
spettacolo sta per
iniziare" Anteprima televisiva della stagione lirica
areniana, verranno
introdotti e raccontati i momenti
d'opera piu' emozionanti, alternati
da esibizioni di
grandi artisti italiani ed internazionali accompagnati
dall Orchestra e
dal Coro dell Arena di Verona.Conduce: Antonella
Clerici
Film su Rai 2
alle 21.15 con
Non toccate mia
figlia Gli istinti
di protezione ma-

sede di Confindustria
Energia sono riprese le trattative per il
rinnovo del contratto
di settore a livello di
Segreterie Nazionali per effettuare una
verifica dei vari punti
aperti. Premesso che

ed era nostra intenzione finalizzare i lavori alla chiusura del


negoziato, o quanto
meno, esaminare le
tematiche principali in modo da poter
avere un avvicinamento positivo tra
le parti. Durante lincontro Confindustria
Energia ha ribadito
la necessit di una
modifica del sistema
classificatorio, attraverso lutilizzo del 6
livello, quindi non pi
con il carattere della
transitoriet della durata di 12 mesi, bens renderlo effettivo
riformulandolo
anche economicamente con uno specifico
accordo
aziendale
atto a favorire il reintegro di attivit svolte in alcuni casi con
altri contratti. In ogni
caso ci stata richiesta una data di cessazione dellimpianto

del Crea, individuata


dalla parte datoriale
nel 31/12/2018. Nella
trattativa si parlato
della parte economica, innegabilmente legata alla durata
temporale del contratto.
La parte datoriale
ha proposto un rinnovo
quadriennale
con un aumento di
quasi 100 euro. Qualora il rinnovo fosse
su base triennale, la
proposta di un incremento pari circa
65 euro (entrambi
calcolati con tasso
Ipca pari al 2,7%). La
UGL Chimici-Energia
ha sottolineato la distanza tra le parti sia
sotto laspetto normativo che economico, fondamentale
la valorizzazione del
welfare
contrattuale e un meccanismo
partecipativo in grado di riequilibrare la
parte economica. A
fine incontro abbiamo
constatato la difficolt di concludere laccordo in tempi brevi,
pur ribadendo ancora
una volta la nostra
disponibilit nel voler
sbloccare e concludere un accordo soddisfacente per entrambe le parti. Roma, 18
luglio 2016 La Segreteria Nazionale

terna di Rebecca
Mayer sono testati quando, mentre
accompagna la figlia diciassettenne
Connor al college,
nota uno sconosciuto che segue
la sua auto. Per
capire se Rebecca
sia solo una madre iperprotettiva
o nasconda altro,
la detective Emily
Tobin si mette in
azione, determinata a scoprire la
verita', e accetta
l'aiuto per le indagini di Molly, la
figlia quindicenne
appassionata
di
casi criminali.
Film su Rai3
alle 21.17 il film
Agente 007 -

Una cascata di diamanti' Il mercato


mondiale dei diamanti e' sconvolto
da un improvviso
aumento di acquisti da parte di
ignoti compratori.
L'incarico di far
luce sulla vicenda
viene affidato a
James Bond, che
indagando tra gli
Stati Uniti e l'Olanda scopre che i
preziosi servivano
a finanziare un micidiale complotto.
In onda su Rete
4 alle 21.17 il
film True justice
- Giustizia letale
Elijah Kane e la
sua squadra sono
ancora impegnati
contro il crimine a

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CHIUSO PER FERIE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
THE LEGEND OF TARZAN
ore 18:00 20:00 21:00
STAR TREK BEYOND
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
FIORE

Seattle.
Riparte con la
sua sesta edizione su Canale 5
alle 21.10 Ciao
Darwin 6 - La regressione Paolo
Bonolis e Luca
Laurenti presentano la sesta edizione di questo Varieta'.
Italia 1 alle 21.10
questa sera proporr il film fanta-

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

scienza X-Men
In un futuro non
troppo lontano il
genere umano ha
subito delle mutazioni genetiche
che hanno dato ad
alcuni
individui
dei poteri particolari. I mutanti si
trovano presso la
scuola del dottor
Xavier per imparare a dosare la
loro forza. Ma agli

ordini del perfido


Magneto un altro
gruppo di mutanti
ha deciso di combattere una lotta
senza quartiere.
Telfilm su La7
alle 21.10 con
"L'ispettore Barnaby" L'Ispettore
Barnaby e' un telefilm giallo che
racconta le storie
di un ispettore britannico.

Interessi correlati