Sei sulla pagina 1di 89

Lingue e Culture Moderne

Laboratorio di multimedialit per la


comunicazione

Universit degli Studi di Enna Kore


Mario Collotta
mario.collotta@unikore.it

Programma
Storia dellinformatica
Il Calcolatore e il Sistema Operativo
Open Office Impress per creare prodotti
multimediali
Open Office Calc per elaborare dati e produrre
risultati
Prof. Mario Collotta

Alcune informazioni sul corso


Materiale didattico: slide fornite dal docente
scaricabili dalla pagina personale del docente
Esame colloquio orale
Esercizio al calcolatore
Presentazione di un prodotto multimediale realizzato con
Open Office Impress

Prof. Mario Collotta

OPEN OFFICE

Prof. Mario Collotta

OpenOffice
Impress
Prof. Mario Collotta

OpenOffice Impress
Impress il programma di creazione e presentazione di
diapositive (presentazioni) di OpenOffice.org
Con Impress si possono creare diapositive contenenti molti
elementi diversi, come testo, elenchi puntati e numerati,
tabelle, diagrammi, clip art e un'ampia variet di oggetti
grafici
Inoltre Impress include il controllo ortografico, i sinonimi, i
modelli di testo predefiniti e alcuni stili di sfondo molto
gradevoli
6

Alcune regole da rispettare


(1/5)
Non usare caratteri piccoli e quindi poco leggibili. La
presenza di tanto testo, soprattutto poi se scritto piccolo
distrae piuttosto che aiutare la concentrazione di chi ascolta
Non usare elenchi con pi di 5 elementi. Esiste la
famosa regola 3, secondo la quale il numero perfetto di
voci in un elenco puntato appunto 3
Non abusare di immagini o scritte colorate prese dalla
galleria o dal web

Alcune regole da rispettare


(2/5)
Non inserire nelle slide grafici complessi e poco
comprensibili. Nel caso di rappresentazioni ricche di dati e
numeri preferibile fare pi slide con grafici semplici
piuttosto che una unica con un singolo grafico
Non usare sfondi troppo colorati, quasi psichedelici.
Meglio uno sfondo bianco se si deve scrivere del testo
oppure una bella foto a tutta slide con un messaggio molto
sintetico

Alcune regole da rispettare


(3/5)
Non cominciare a lavorare alle slide se prima non si
pensato al percorso da presentare. A volte meglio
perdere un p di tempo a progettare (anche su carta) quello
che si vuol dire e come si vuole dirlo piuttosto che partire
senza conoscere la meta
Non riportare messaggi troppo lunghi. L'ideale sarebbe
tenere a mente la regola del tweet, ovvero scrivere
messaggi al massimo di 140 caratteri

Alcune regole da rispettare


(4/5)
Usare le immagini perch aiutano chi ascolta a
concentrarsi e a ricordare quello che si dice. L'ideale
prendere ad esempio le modalit zen di presentare, che
suggeriscono l'uso di una foto e di una frase
Lasciare spazi vuoti. Gli spazi vuoti comunicano quanto
quelli scritti, aiutano chi aiuta a concentrarsi sul messaggio
e a renderlo chiaro

10

Alcune regole da rispettare


(5/5)
Usare al massimo 3 colori. Per le scritte, lo sfondo, i link
non si deve abusare dei colori e soprattutto si deve cercare
di abbinarli nel modo giusto
Da ricordare sempre che una buona presentazione non
dipende tanto dalle slide quanto dalla persona che le
presenta!
Per questo non si devono mai confondere le slide con
leventuale materiale didattico di approfondimento. Le slide
devono solo aiutare a catturare l'attenzione di chi ascolta
11

Creazione guidata: step 1


Avviare OpenOffice Impress

12

Creazione guidata: step 2


Per adesso non scegliamo uno sfondo di presentazione

13

Creazione guidata: step 3


Per adesso non scegliamo le transizioni tra diapositive

14

Come generare una presentazione da modello


A questo punto possibile lavorare alla presentazione.

Prima diapositiva

16

Area di lavoro (1/3)


Riquadro diapositive: la finestra di sinistra serve per
"navigare" facilmente tra le pagine create

17

Area di lavoro (2/3)


Riquadro diapositiva: la finestra centrale mostra la
pagina attiva

18

Area di lavoro (3/3)


Riquadro delle attivit: la finestra di destra permette di
accedere facilmente ai comandi principali

19

Layout di pagina
Serve ad impostare la struttura
della diapositiva con titolo, testo e
contenuti multimediali
Dalla colonna destra, cliccare sul
secondo Layout (Titolo, testo
centrato)

20

Creare la prima diapositiva


Cliccare sulla casella Fate clic
per aggiungere un titolo" dalla
colonna centrale, e digitare La
mia prima diapositiva
Cliccare sul testo Fate clic per
aggiungere un testo e digita
Creata da tuonome
Cliccare su un punto vuoto per
deselezionare
21

Modalit di visualizzazione
(1/9)
Nel momento in cui si apre Impress o con un nuovo lavoro
o con una presentazione esistente, la modalit di
visualizzazione impostata Normale, ma possibile
cambiare la modalit di lavoro usando la barra che si trova
appena sopra la diapositiva

22

Modalit di visualizzazione
(2/9)
Struttura: da qui possibile apportare modifiche a tutte le
slide modificando quella master. Se per esempio c la
necessit di aggiungere un logo alle slide e lo si mette nella
diapositiva in struttura, quel logo sar visualizzato su tutte
le slide

23

Modalit di visualizzazione
(3/9)

24

Modalit di visualizzazione
(4/9)
Note: passando a Note possibile vedere la slide in alto e
sotto avere a disposizione un'area all'interno della quale
poter scrivere il testo di accompagnamento alla
presentazione, che non verr visualizzato in fase di
presentazione ma far da traccia per il relatore

25

Modalit di visualizzazione
(5/9)

26

Modalit di visualizzazione
(6/9)
Stampati: da questo tipo di visualizzazione possibile
vedere le slide in anteprima di stampa con pi pagine per
foglio. In questo caso il riquadro attivit consente di
cambiare il tipo di stampati

27

Modalit di visualizzazione
(7/9)

28

Modalit di visualizzazione
(8/9)
Ordine diapositive: questa modalit di visualizzazione
mostra le slide in sequenza consentendo uno sguardo
d'insieme all'intera presentazione

29

Modalit di visualizzazione
(9/9)

30

Nuova diapositiva
Cliccare su Inserisci e poi su
Diapositiva
In alternativa cliccare con il tasto
destro nel riquadro diapositive e
cliccare su Nuova diapositiva

31

Elimina diapositiva
Cliccare sulla diapositiva da
eliminare, poi cliccare su
Modifica e poi su Elimina
diapositiva
In alternativa cliccare con il tasto
destro nel riquadro diapositive e
cliccare su Elimina diapositiva

32

Duplica diapositiva
Cliccare sulla diapositiva da
duplicare, poi cliccare su
Inserisci e poi su Duplica
pagina
In alternativa lasciare il cursore
sulla diapositiva da duplicare e
dopo che compaiono i 3 pulsanti
in basso cliccare su quello a
destra
33

Copia/Incolla diapositiva
Cliccare con il tasto destro sulla
diapositiva da copiare, dal menu
a tendina cliccare su Copia
Cliccare nuovamente con il tasto
destro nellarea sottostante le
diapositive, dal menu a tendina
cliccare su Incolla
possibile anche utilizzare il
comando Taglia/Incolla
34

Inserire testo, immagini e forme


(1/5)
Casella di testo: consente di disegnare nella slide una
casella di testo.
Per farlo si pu cliccare, postarsi con il mouse nel punto
della diapositiva in cui si vuole inserire e fare un clic
A questo punto possibile scrivere il testo che si desidera

35

Inserire testo, immagini e forme


(2/5)
Clipart (Gallery): possibile scegliere un'immagine dopo
aver selezionato la categoria di immagini presente in alto
La clipart si inserisce nel documento trascinandola tenendo
premuto il taso sinistro

36

Inserire testo, immagini e forme


(3/5)
Forme: per inserire una forma, possibile scegliere tra le
molte presenti nella barra del disegno
Una volta scelta la forma da disegnare, occorre
posizionarsi nella slide, cliccare, tenere premuto e spostare
il mouse per disegnare la forma nella grandezza desiderata

37

Inserire testo, immagini e forme


(4/5)
Galleria fontwork: se si vuole inserire una scritta con font
particolare, possibile scegliere tra quelle presenti nella
galleria
Si aprir la finestra sottostante dalla
quale possibile selezionare il font
desiderato per poi personalizzarlo con
il testo che si vuole rappresentare

38

Inserire testo, immagini e forme


(5/5)
Immagini: se si possono inserire le immagini contenute nel
proprio computer
In alternativa cliccare su Inserisci, poi su
Immagine e poi Da file

39

Applicare uno sfondo (1/2)


Cliccare su Formato e poi su Pagina

Spostarsi nella
scheda Sfondo

40

Applicare uno sfondo (2/2)


Colore: se si vuole scegliere una tinta unita
Sfumatura: nel caso in cui si voglia impostare come sfondo
due o pi colori sfumati
Tratteggio: qualora si voglia mettere come sfondo un
elemento grafico tra quelli proposti
Bitmap: nel caso si voglia impostare un'immagine di quelle
predefinite

41

Elementi di pi di pagina (1/2)


Per poter visualizzare sulle diapositive gli elementi quali
data e ora, numero della diapositiva o elementi
di pi di pagina possibile passare
dal men Visualizza, Sfondo e poi
Elementi sfondo
Da qui si pu cliccare vicino
all'elemento che si
intende aggiungere

42

Elementi di pi di pagina (2/2)


Per poter aggiungere gli elementi a pi di pagina cliccare
su Inserisci e poi su Numero di pagina o Data e ora

43

Effetti di transizione diapositiva


(1/2)
Tra una diapositiva e l'altra possibile inserire degli effetti
di animazione denominati anche effetti di transizione
proprio perch vengono applicati nel cambio da una
diapositiva all'altra
Per scegliere questi effetti (dei quali
sarebbe meglio non abusare)
possibile cliccare da menu
Presentazione e poi su
Cambio diapositiva
44

Effetti di transizione diapositiva


(2/2)
Nel Riquadro attivit (a destra) compare
l'elenco degli effetti possibili che si possono
selezionare con un clic
Si pu associare la velocit (che si trova
appena sotto) ed eventualmente si pu
prevedere un suono (da scegliere anche
questo dalla lista in fondo al riquadro)

45

Animazione di un oggetto
(1/2)
Unanimazione in Impress consente di animare un oggetto
della diapositiva
Per inserire unanimazione agli oggetti della diapositiva
occorre fare clic su Presentazione
e poi su Animazione
personalizzata per far
comparire le animazioni
selezionabili nel Riquadro
attivit (destra)
46

Animazione di un oggetto
(2/2)
Per aggiungere un effetto cliccare su
Aggiungi
Per scegliere un effetto possibile
selezionarlo dall'elenco scegliendo prima il
tipo di effetto da applicare attraverso un clic
sulle
linguette sopra (Entrata, Enfasi,
Percorsi di movimento, ecc.)
Successivamente si pu
scegliere lordine di esecuzione
degli effetti ed il loro avvio
47

Caratteristiche della
presentazione
Una volta ultimata la presentazione, possibile definire
alcune propriet della presentazione che incidono sul modo
in cui questa visualizzata quando si proietta
Per aprire la finestra delle
propriet si pu cliccare su
Presentazione e poi su
Impostazioni presentazione

48

Salvare la presentazione
Il salvataggio della presentazione va fatto fin dalla prima
stesura, al fine di non perdere il lavoro svolto
Per compiere l'operazione di
salvataggio per la prima volta
occorre fare clic su File Salva
per poter scegliere dove salvare
il documento e attribuirgli un nome
Oppure premere licona del floppy

49

Avviare la presentazione
Una volta terminata la preparazione delle slide per vederle
a tutto schermo e quindi magari proiettarle in uno schermo
grande, possibile scegliere tra queste tre modalit:
premere il tasto F5
andare dal men Presentazione
e poi su Presentazione
clic sullicona della presentazione

50

Collegamenti ipertestuali (1/8)


Esistono due tipi di collegamenti:
collegamenti tra un Testo e una Diapositiva
collegamento tra unimmagine e una Diapositiva

51

Collegamenti ipertestuali (2/8)


Si supponga di avere una
slide di questo tipo
Lobiettivo cliccare sul
nome di un pittore famoso
per andare nella sua pagina
(slide) specifica
Ovviamente si deve avere
una slide specifica per
ciascun pittore contenente le
informazioni biografiche degli
stessi
52

Collegamenti ipertestuali (3/8)


Esempio:
creare una slide
contenente la biografia di
Van Gogh (presa da
internet)

53

Collegamenti ipertestuali (4/8)


Tornare alla prima slide
Selezionare il testo di
interesse
Cliccare su Inserisci e poi su
Collegamento

54

Collegamenti ipertestuali (5/8)


Cliccare a sinistra su
Documento
Cliccare sul pallino
Rosso e Blu sulla destra

55

Collegamenti ipertestuali (6/8)


Selezionare la pagina (slide)
verso la quale creare il
collegamento
esempio: se la slide che
parla di Van Gogh la 2
allora si seleziona la
Diapositiva 2
Cliccare su Applica e poi su
Chiudi
56

Collegamenti ipertestuali (7/8)


In corrispondenza
della voce Destinazione
comparir la scritta
Diapositiva 2 che
sancisce lavvenuto
collegamento con
la suddetta diapositiva
Infine cliccare su Applica
e poi su Chiudi
57

Collegamenti ipertestuali (8/8)


Si pu vedere come adesso
la scritta Van Gogh sia
colorata in blu
Passandoci sopra con il
mouse comparir la manina
con lindice puntato ad
indicare il click per poter
andare nella pagina specifica
corrispondente
58

Altri collegamenti ipertestuali


(1/3)
Si supponga adesso, ad
esempio, di avere una slide
che raffigura dei pesci
Si vuole che cliccando su
ciascuna figura si pu
leggere in una pagina a
parte le caratteristiche
specifiche di quel pesce
Si deve collegare
limmagine ad una
diapositiva
59

Altri collegamenti ipertestuali


(2/3)
Selezionare limmagine e
cliccare su Presentazione
e poi su Interazione
Nella nuova finestra
selezionare dal menu a
tendina Vai a pagina o
oggetto

60

Altri collegamenti ipertestuali


(3/3)
Selezionare la pagina che
contiene le informazioni
relativi allimmagine da cui
parte il collegamento
Quindi cliccare su OK

61

Esempio
Presentazione statica e poco funzionale

ESEMPIO: UGO FOSCOLO

62

UGO FOSCOLO

La vita e le opere

Presentazione
statica e poco
multimediale
63

Il ritratto

64

In questa presentazione
La vita
Le opere principali

65

La vita 1
l

1778 Nasce a Zante


da padre italiano e
madre greca
1788 Morte del padre
1793 Si trasferisce a
Venezia presso la
madre
1797 Pubblica lOde a
Bonaparte liberatore e
dopo il trattato di
Campoformio lascia
Venezia per Milano

66

La famiglia Foscolo
Andrea FOSCOLO

Diamantina SPATHIS

FIGLI

Ugo FOSCOLO

Giovanni SPATHIS

67

Le opere
ODE a Bonaparte Liberatore
Componimento in 9 stanze 1797

Ultime lettere di Iacopo Ortis


romanzo epistolare 1ed. 1802, 2
ed. 1816/17

Odi e Sonetti, due odi e dodici


sonetti

Tragedie

Dei sepolcri, carme, 1807

Viaggio sentimentale, traduzione,


1813

Le Grazie, poema, 1812/13

Opere di critica letteraria

Epistolario

68

Creazione di un
Test di valutazione
con
OpenOffice Impress

Il Test come un Ipertesto


Domanda 2
Domanda 1
l
l
l

Risposta corretta
Risposta errata
Risposta errata

Corretto!

l
l

Prossima
domanda

Errato!
Corretto!
Rivedi
la domanda
Prossima
domanda

...
...
...

Hyperlink
l

Sia Microsoft PowerPoint sia OpenOffice Impress


consentono di realizzare collegamenti ipertestuali
Un collegamento ipertestuale (hyperlink) un rinvio
da un'unit informativa ad un'altra

Attivare un Hyperlink
l

Selezione di una particolare diapositiva


-
Contenuta nella presentazione attuale
-
Contenuta in un'altra presentazione

Esecuzione di un'applicazione

Esecuzione di una macro

Avvio di un elemento multimediale


-
-
-

Riproduzione di un video
Riproduzione di un suono
...

Creare un Hyperlink
l
l

Selezionare l'oggetto da rendere hyperlink


Selezionare la voce Collegamento... nel menu
Inserisci
Selezionare l'elemento di destinazione

Esempio

l
l
l

Domanda 1

Corretto!

Risposta corretta
Risposta errata
Risposta errata

Corretto!
Prossima
domanda

Errato!
Corretto!
Rivedi
la domanda
Prossima
domanda

Domanda 2
l
l
l

...
...
...

home

Esempio
l
l
l

Domanda 1

Corretto!

Risposta corretta
Risposta errata
Risposta errata

Corretto!

Selezionare la
risposta corretta

Prossima
domanda

Errato!
Corretto!
Rivedi
la domanda
Prossima
domanda

Aggiungere una barra


di navigazione

Domanda 2
l
l
l

...
...
...

Collegamento a Diapositiva (1/4)

Collegamento a Diapositiva (2/4)

Collegamento a Diapositiva (3/4)

Collegamento a Diapositiva (4/4)

Esempio

l
l
l

Domanda 1

Corretto!

Risposta corretta
Risposta errata
Risposta errata

Corretto!
Prossima
domanda

Errato!
Corretto!
Rivedi
la domanda
Prossima
domanda

Domanda 2
l
l
l

...
...
...

Esempio

l
l
l

Domanda 1

Corretto!

Risposta corretta
Risposta errata
Risposta errata

Corretto!
Prossima
domanda

Errato!
Corretto!
Rivedi
la domanda
Prossima
domanda

Domanda 2
l
l
l

...
...
...

Collegamento

Collegamento

Collegamento

Schermata principale
Del testo introduttivo serve
per specificare gli
argomenti del test
Un tasto al centro pu
servire per permettere
linizio del test
ovvio che si devono
utilizzare molteplici
collegamenti ipertestuali
Ing. Giovanni Pau

85

Le domande
Lutente deve poter
scegliere la risposta
cliccando su un pulsante
affianco alla risposta che
lui reputa corretta

Ing. Giovanni Pau

86

Schermata intermedia
Se la risposta corretta o
sbagliata, lutente deve
visualizzare una slide
opportunamente creata
Lutente deve scegliere se
andare alla domanda
successiva (risposta
corretta) o se tornare alla
precedente (risposta
sbagliata)
Ing. Giovanni Pau

87

Schermata finale
Quando lutente risponder
correttamente a tutte le
risposte deve raggiungere
una slide allinterno della
presentazione
opportunamente creata per
questa finalit

Ing. Giovanni Pau

88

Piccolo accorgimento
opportuno:
impostare
lavanzamento
manuale
disabilitare il cambio
diapositiva dopo clic
sullo sfondo
disabilitare i pulsanti
di navigazione
Ing. Giovanni Pau

89

Potrebbero piacerti anche