Sei sulla pagina 1di 14

LA CARTA E

LINCHIOSTRO
Barberis Ilaria, Beltramo Laura

Patinata Editore una casa editrice di una citt del


Centro Italia, che si occupa di libri universitari.
Fondata nel 1965, caratterizzata da un modello di
business tradizionale, ovvero stampa i libri nel tradizionale
formato cartaceo.
I libri di Patinata Editore sono venduti anche in altre
citt italiane attraverso i canali di vendita tradizionali (=
librerie nei pressi delle universit), oltre che tramite i
canali di vendita diretti (negozio e sito web della casa
editrice)
Nel complesso, i risultati ottenuti dallattivit sono
soddisfacenti.

IL PROBLEMA
AVVENTO DEL FORMATO DIGITALE (EBOOK)

PROBLEMI LEGATI ALLA STAMPA SU CARTA:


Copie invendute
Fotocopie illegali

SOGGETTI
Direttore generale Dott. Patinata

Responsabile commerciale dott. Borgoni


Stakeholders = autori e lettori

Personale (circa 20 persone)

EVENTI
Il direttore generale dott. Patinata e il responsabile
commerciale Borgoni si confrontano sullipotesi di passare al
digitale
Ingresso nel mercato di case editrici concorrenziali con
struttura basata principalmente sul digitale
Il problema delle fotocopie viene ridotto adottando formati
carta speciali (difficilmente fotocopiabili) e contenuti web con
codice

Problema delle copie contraffatte fotocopiate (6 copie illegali


per ogni copia originale)

ELEMENTI RILEVANTI
IL MODELLO DI BUSINESS TRADIZIONALE
COSTI:
Personale
Diritti per la
pubblicazione
Editing
Tipografie
Distribuzione alle
librerie
magazzini

PROBLEMI:
Copie invendute
Fotocopie
Vendita di seconda
mano

SINTESI DATI CON IL MODELLO TRADIZIONALE


2014

2013

2012

2011

2010

Ricavi delle vendite

4.400

4.500

4.530

4.450

4.505

Utile netto

250

220

345

200

310

Totale attivit

4.600

4.450

4.500

4.200

4.200

Patrimonio netto

1.150

1.250

1.300

1.150

1.180

N dipendenti

20

19

19

18

18

Confronto tra testo a stampa ed E-book


TESTO A STAMPA

EBOOK

Prezzo di copertina

20 euro,stabile nel tempo

6 euro,stabile nel tempo

N copie vendute

Dimezzate in un anno

stabile

Ricavi

Dimezzati in un anno

stabili

Rischi invenduti

Perdita 10%

Problema inesistente

Diritti dautore

Solo 10%

20%

Costi di editing

2000 euro, solo primo anno

2000 euro, solo primo anno

costi della stampa

2500 euro=primo anno,


1250=secondo anno

assenti

Costi della distribuzione

3000 euro=primo anno


1500 euro=secondo anno

assenti

Spese piattaforma web

assenti

1500 euro allanno

Margine lordo

1500 euro=primo anno


1750 euro=secondo anno
(c.a. +14.29 %)

820 euro=primo anno


2820 euro=secondo anno
(+141%)

OPZIONI
1) Passare totalmente al digitale
2) Passare al formato e-book gran parte del
catalogo
3) continuare con il tradizionale per poi
cedere lattivit a editori internazionali

1) Passare totalmente al digitale: sconsigliata:


Stravolgerebbe lintera struttura dellazienda
Penalizzerebbe il negozio
2) Passare al formato e-book gran parte del
catalogo: scelta consigliata
3) continuare con il tradizionale per poi cedere
lattivit a editori internazionali: sconsigliata
Rischio che gli autori optino per il self-publishing
I problemi legati alla stampa su carta persisterebbero

SCELTA CONSIGLIATA
Passare al formato e-book una buona parte del
catalogo
una soluzione intermedia che da un lato accontenta le
aspettative degli autori (stakeholder), in quanto i diritti di
autore passano dal 10% al 20% per gli e-book, e dallaltra
non stravolge interamente la struttura aziendale.
Permette alla casa editrice di adattarsi alle nuove
esigenze del mercato in modo confortevole, e di tastare il
terreno del digitale senza troppi rischi.

Pro:
Si riducono i costi complessivi di stampa,
distribuzione e immagazzinamento, essendo
inesistenti per gli e-book
Per gli e-book non sussiste il problema delle
copie invendute

Il numero di copie vendute per gli e-book


maggiore (il prezzo pi conveniente) e rimane
costante nel tempo
La vendita di seconda mano non possibile

CONTRO

Se il mercato degli e-book dovesse svilupparsi in modo


consistente, lazienda non sarebbe molto competitiva,
dato che esistono gi altre case editrici basate
esclusivamente sul digitale.
Il numero del personale rimarr sostanzialmente
invariato. Si pu ridurre il personale del business
tradizionale ma dallaltra bisogna assumere personale in
grado di gestire il sito web e la vendita online, ecc...
Si riduce il problema delle copie fotocopiate, ma si
aggiunge il problema delle copie non originali in formato
pdf!

OPZIONI AGGIUNTIVE
La scelta di una delle altre due opzioni sostanzialmente equivalente, poich
comporta il concentramento dellattivit su un solo tipo di formato.

TRADIZIONALE
Mercato non in crescita, ma nel
quale la casa editrice ha una lunga
esperienza

DIGITALE
Riduzione notevole di costi
(personale, distribuzione,
stampa...)

Cessione dellattivit a enti


internazionali potrebbe non
essere vantaggiosa.

Campo in cui la casa editrice


non specializzata: formazione =
costo

Rischio: immagine di una casa


editrice obsoleta e poco
concorrenziale.

Rischio di non riuscire a


ricoprire una posizione
importante in questo business.