Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
venerd 22 luglio 2016 Anno XXix N. 173 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Sull'incidenza dei tumori e delle malformazioni feto-neonatali ed epigenetica La foce del Grimaldi piena di liquame

Indagine conoscitiva sugli effetti


dellinquinamento ambientale
La XII Commissione Sanit del Senato ieri a Siracusa
L
a delegazione della XII
Commissione
Parlamen-

politica

Bilancio
comunale
Lopposizione
lancia lallerta

tare Permanente Igiene e


Sanit del Senato della Repubblica presieduta da Emilia Grazia De Biasi, stata
ieri pomeriggio in missione
a Siracusa, per svolgere
unindagine conoscitiva sugli effetti dellinquinamento
ambientale, sullincidenza
dei tumori e delle malformazioni feto-neonatali ed epigenetica, con occhi puntati
sulla situazione nei quattro
Comuni dellarea industriale: Siracusa, Augusta, Melilli e Priolo.

Dopo

l'emergenza
rifiuti (che il Comune
si illude di fare rientrare riponendo fin troppe
aspettative e speranze
sulla recente ordinanza),
ancora emergenza bilancio a Siracusa. E' nota
l'ennesima
bocciatura
dei revisori sui conti, che
ancora una volta hanno
ravvisato palesi e pesanti
irregolarit nei conti del
Comune dice Progetto
Siracusa. E quando i
conti non tornano e per
troppo tempo, come sta
accadendo nella nostra
citt e ci si spinge a spese sconsiderate senza
copertura contabile.
A pagina cinque

La XII Commissione sanit del Senato ieri sera a Siracusa.

carabinieri

cronaca

La Polizia arresta
Arrestato
domiciliare ferito a Lentini un uomo
da colpo di pistola per estorsione

A pagina quattro

Goletta Verde, i dati:


Il porto grande
gravemente malato

inquinamento

Il territorio
intossicato
di veleni

Linquinamento

industriale
dellaria cattiva del quadrilatero Siracusa, Priolo, Melilli
e Augusta, un tempo considerato un aspetto secondario rispetto ad altri impatti,
non viene pi sottovalutato
in quanto sempre.

La foce del Grimaldi dove avviene lo scarico del depuratore di Siracusa

Goletta Verde ha reso noto i risultati del monitoraggio in Sicilia.

Il Porto Grande di Siracusa, alla foce del Canale Grimaldi, tra


i 17 punti in Sicilia in cui il mare risulta fortemente inquinato.
A pagina tre

A pagina quattro

Pachino, aggredisce la moglie


ed i Carabinieri lo arrestano
Nel corso della serata

Carabinieri di Siracusa
sono intervenuti presso
unabitazione di viale Algeri
per il ferimento.

ul territorio di Lentini Il
Questore di Siracusa, Mario
Caggegi, ha disposto una
forte intensificazione.

di mercoled i Carabinieri della Stazione di


Pachino hanno tratto
in arresto in flagranza
dei reati di maltrattamenti in famiglia, resistenza e violenza a
pubblico ufficiale.

A pagina cinque

A pagina cinque

A pagina cinque

Focus 2
L

assessorato regionale dellEnergia


e dei servizi di pubblica Utilit dipartimento dellAcqua e
dei rifiuti ha inserito
nel Patto per il Sud,
il finanziamento di
sette progetti per
consolidare e tutelare la Diga di Lentini.
I progetti finanziati
sono: la realizzazione di un impianto di
videosorveglianza
a servizio della Traversa di Ponte Barca e dell'Adduttore
Ponte Barca/Invaso
Lentini 230 mila
euro, i lavori di sistemazione della strada
di coronamento argine naturale Ovest
200 mila euro,
il
completamento
dell'impianto elettrico di alimentazione
per
l'illuminazione
del
coronamento,
nonch l'impianto di
videosorveglianza
dell'invaso e delle quattro traverse
Cave, Trigona, Barbajanni e Zena 700
mila euro, la sistemazione della rete
stradale
circumlacuale di servizio
un milione e 500
mila euro, il ripristino
impianto irrigazione
a pioggia del paramento di valle degli
argini un milione
e 300 mila euro, i
lavori di pulizia del
canale di restituzione delle opere di
scarico 150 mila
euro, i lavori di risanamento del calcestruzzo del cunicolo
al piede di monte
della diga 130 mila
euro, i lavori di rifacimento dell'impianto
di irrigazione a pioggia del paramento di
valle dell'Argine Sud
550 mila euro, il

Sicilia 22 luglio 2016, venerd

22 luglio 2016, venerd

"Il lago di Lentini


- ha proseguito
lon. Vinciullo -
un bene prezioso
che appartiene
non solo a tutta
la provincia
di Siracusa ma
a tutta la Sicilia

cassibile

Lufficio di collocamento
chiuso per ferie
dal 25 luglio al 31 agosto
Protesta Romano

Nelle foto,
il Lago di Lentini.

Patto per il Sud


ammessi 7 progetti
4 mln 760 mila euro
Il finanziamento delle opere
riguarda il consolidamento
e la tutela della Diga di Lentini

tutto per un importo totale di 4 milioni


760 mila euro.
"Siamo particolar-

mente
soddisfatti
- hanno dichiarato
Mario Pancari, Carlo
Cardillo e Giuseppe

Vasta - del risultato


raggiunto a tutela
e difesa del nostro
patrimonio
territo-

riale. Un risultato
che si attendeva da
tanti anni e che interesser le strade
di accesso e quelle
interne,
limpianto
di sorveglianza per
evitare
intrusioni
allinterno della propriet, il risanamento del cemento armato per rinforzare
la struttura, nonch
la realizzazione di
due sistemi a pioggia per evitare alla
vegetazione di morire durante il periodo
estivo.
"Il lago di Lentini ha proseguito lOn.
Vinciullo - un bene
prezioso che appartiene non solo a

tutta la provincia di
Siracusa ma a tutta
la Sicilia. Attraverso
lutilizzo delle acque
del Lago di Lentini, si avr un utilizzo pi oculato delle
falde acquifere del
bacino
Etno-Ibleo
e si eviter lemungimento irrazionale
e senza limiti delle
nostre riserve dacqua sotterranee, in
quanto lacqua accumulata potr continuare a raggiungere le nostre industrie
producendo anche
ricchezza economica per la comunit,
mentre gli agricoltori
verranno tutelati in
modo tale da avere
sempre a disposizione lacqua necessaria per irrigare i
propri campi".
Il lago, infatti, svolge
un ruolo determinante nel triangolo
Lentini-CarlentiniFrancofonte perch
fornisce lacqua a
centinaia di produttori agricoli che in
questo modo non
dovranno pi rischiare i loro raccolti per lassenza
dellacqua, avendo
diritto ad un uso pi
razionale delle risorse idriche della diga.

Chi pu andare in ferie e chi non pu andare a lavorare perch i primi sono i vacanza

Nel Paese la verit delle ferie pubbliche


e la disoccupazione privata che logora

La burocrazia pubblica dovrebbe rendersi conto dei disagi


La Regione siciliana va subito commiI

paradossi dellestate siracusana: chi pu


andare in ferie e chi non pu andare a lavorare perch i primi sono i vacanza.
Questo il sarcastico commento del segretario generale della Filca Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Gallo, su quanto sta
accadendo in questi giorni nel capoluogo
aretuseo.
Succede sottolinea che per lassenza del personale addetto non possono essere definite le richieste di autorizzazione
edilizia per mancanza dei prescritti pareri igienico sanitari. Questo, nonostante i
lauti diritti di segreteria gi versati e nono-

stante le richieste dei privati siano ormai


sempre meno per lacuirsi della crisi del
settore.
Ritengo che una maggiore sensibilit e
organizzazione interna aggiunge ancora Gallo avrebbe potuto evitare questi
incresciosi ritardi. Credo che, proprio per
lo stato di crisi imperante, soprattutto nel
settore delledilizia, la burocrazia pubblica
dovrebbe rendersi conto dei disagi che
sta provocando non soltanto alle aziende,
ma, soprattutto, ai lavoratori e alle famiglie
di questi.
Il disappunto ovvio conclude il segretario della Filca territoriale ma appare in-

Il segretario Filca Cisl Ragusa Siracusa, Paolo Gallo.

comprensibile la leggerezza con cui si sta


affrontando questo problema e lincapacit di rendersi conto delle conseguenze
sociali di tale disorganizzazione.
Chiediamo agli enti di attivarsi da subito
cercando di porre rimedio a qualcosa che,
in una comunit responsabile, non dovrebbe mai accadere.

Il centro per l'impiego regionale ha comunicato che chiuder


provvisoriamente l'ufficio di collocamento al lavoro sezione di Cassibile dal 25 luglio al 31 agosto.
Non capisco come si possa procedere a una chiusura cos prolungata nel tempo senza chiedersi quali disservizi possa causare
nei cittadini che risiedono a 15 km

Sicilia 3

di distanza da Siracusa - afferma


il presidente della circoscrizione
Cassibile, Paolo Romano - ancora una volta si penalizzano e
si colpiscono dei residenti, che
loro malgrado, non hanno tutela
alcuna interrompendo un servizio pubblico essenziale. Non
Immaginabile un piano ferie cos
prolungato nel tempo ed in un pe-

SiracusaCity

riodo di forte affluenza antropica


nel territorio e comunque non
giustificabile una chiusura tout
cort di un ufficio pubblico (non
credo che siamo nel terzo mondo
o nella sfera del privato) chiedo
pertanto di rivedere tale posizione e programmare un piano ferie
che non sospenda in ogni caso il
servizio.

Il porto grande di Siracusa


continua a essere inquinato
Alla foce del Canale Grimaldi,
tra i 17 punti in Sicilia in cui
il mare risulta fortemente inquinato

Goletta

Verde ha
reso noto i risultati del
monitoraggio in Sicilia. Il Porto Grande
di Siracusa, alla foce
del Canale Grimaldi, tra i 17 punti in
Sicilia in cui il mare
risulta fortemente inquinato (http://www.
legambiente.it/golettaverde-map/). questo
in sintesi lesito del
monitoraggio effettuato in Sicilia da Goletta
Verde, la storica campagna di Legambiente
dedicata al monitoraggio ed allinformazione
sullo stato di salute delle coste e delle acque
italiane realizzata anche grazie al contributo
del COOU, Consorzio
Obbligatorio degli Oli
Usati presentato nei
giorni scorsi.
La mancata depurazione continua a essere
una delle maggiori minacce del mare siciliano: su ventisei punti
monitorati da Goletta
Verde ben diciassette
presentavano cariche
batteriche elevate, anche pi del doppio dei
limiti imposti dalla normativa, con un giudizio
dunque di fortemente
inquinato.
A seguito dei campionamenti effettuati alcuni giorni fa dai tecnici
del laboratorio mobile
di Goletta Verde, ancora una volta, risultato
fortemente inquinata
la foce del canale Grimaldi, in localit porto
Grande-zona Pantanelli, a Siracusa. I prelievi e le analisi di Goletta Verde a Siracusa
hanno esaminato parametri microbiologici
(Enterococchi intestinali, Escherichia coli)

e abbiamo considerato
come inquinati i risultati che superano i valori limite previsti dalla
normativa sulle acque
di balneazione vigente
in Italia (Dlgs 116/2008
e decreto attuativo
del 30 marzo 2010) e
fortemente inquinati
quelli che superano di
pi del doppio tali valori.
Lobiettivo del monitoraggio di Goletta Verde, da sempre, quello di individuare i punti
critici di una regione e
le pressioni inquinanti
che ancora gravano
sulla costa, analizzando il carico batterico
che arriva in mare

Sopra, la foce del Grimaldi dove confluisce lo scarico del depuratore di Siracusa.

prevalentemente dalle
foci di fiumi, canali o
scarichi non depurati.
Si tratta, bene ribadirlo, un monitoraggio
puntuale che non vuole

sostituirsi ai controlli
ufficiali, n assegna
patenti di balneabilit,
ma restituisce comunque unistantanea utile
per individuare i pro-

blemi e ragionare sulle soluzioni. In Sicilia


continuiamo a riscontrare criticit, nuove o
gi note, che ormai
necessario risolvere.

Augusta esempio eclatante di incapacit e disastro ambientale

Tragica e paradossale la situazione di


Augusta, il secondo
comune della provincia
per abitanti e dove insiste uno dei pi grandi
porti industriali del Mediterraneo. La vicenda
della mancata realizzazione del sistema di depurazione delle acque
reflue della citt, oggetto anche di uninchiesta
in corso della Procura
siracusana, si trascina da quasi 30 anni.
Dice Enzo Parisi di
Legambiente Augusta:
Gravissime sono le responsabilit della politica e di una burocrazia
inetta e complice dello
sfascio
ambientale.
Neppure il commissario
nominato dal Governo
oltre un anno fa, nonostante i fondi necessari
siano da gran tempo
disponibili, stato finora in grado non solo

Coste inquinate e inaccessibili ai bagnanti. Augusta senza un sistema di depurazione

di avviare le opere ma
neppure di chiarire
qual ad oggi lo stato
delle cose. Il risultato
rimane che, mentre si
approssimano le pesanti sanzioni che sono
state comminate dalle
UE, 40.000 persone

continuano a sversare
in mare le loro acque
di fogna e gran parte
della splendida costa
megarese preclusa
alla fruizione ed alla
balneazione.
Nella
speranza di sbloccare
questa incresciosa si-

tuazione Legambiente,
le organizzazioni sindacali ed altre associazioni hanno costituito
ad Augusta il comitato
Smuoviamo le acque
e, come primo atto,
chiesto al Prefetto di intervenire nella vicenda.

Passano gli anni, si


succedono gli amministratori, cambiano le
societ di gestione del
servizio idrico ma il Porto Grande di Siracusa,
patrimonio dellumanit
e bene paesaggistico
unico, rimane inquinato
a causa dello scarico
delle acque reflue provenienti dal depuratore
cittadino dichiara Paolo Tuttoilmondo, componente della segreteria di Legambiente
Sicilia. Da anni Legambiente denuncia lo scarico direttamente allinterno del Porto Grande,
attraverso il Canale
Grimaldi, dei reflui depurati provenienti dal
depuratore di Siracusa
(circa 10.000.000 di
metri cubi allanno). Lo
scarico doveva essere
una soluzione temporanea ma ormai utilizzato da pi di ventanni!
Limpatto ambientale
su un ecosistema quasi chiuso come il porto
molto elevato: come
stato denunciato
dai tecnici dellArpa,
il notevole apporto di
sostanze nutritive determina un processo di
vera e propria eutrofizzazione, con la formazione di alghe e il deposito sul fondo di fanghi.
Senza contare il grave
spreco di una risorsa
come il refluo depurato altrimenti utilizzabile
per lagricoltura e lindustria. Le opere per
dirottarle fuori dal Porto
e riutilizzare le acque
reflue per scopo irriguo
o industriale esistono
gi, quella che finora
mancata stata la
volont politica di farlo.
Una soluzione immediata potrebbe essere
quella di utilizzare limpianto del consorzio
di bonifica per portare
lacqua fino al depuratore consortile della
zona industriale che attraverso la propria condotta lunga un chilometro potrebbe sversare il
refluo in mare aperto.
Chiediamo che la soluzione a questo problema venga messa al
primo punto nellagenda politica dellamministrazione.

SiracusaCity 4

Sicilia 22 luglio 2016, venerd

22 luglio 2016, venerd

XII Commissione a Siracusa sugli effetti


dellinquinamento e incidenza di tumori
Patologie tumorali, malformazioni,
aborti spontanei, infertilit e abbandono
delle abitazioni e dei suoli da coltivare

L
a delegazione della XII Commissione

Parlamentare Permanente Igiene e Sanit


del Senato della Repubblica
presieduta
da Emilia Grazia De
Biasi, stata ieri pomeriggio in missione a
Siracusa, per svolgere
unindagine conoscitiva sugli effetti dellinquinamento ambientale, sullincidenza dei
tumori e delle malformazioni feto-neonatali
ed epigenetica, con
occhi puntati sulla situazione nei quattro
Comuni dellarea industriale:
Siracusa,
Augusta,
Melilli
e
Priolo. Lincontro si
tenuto nella sede del
Libero Consorzio Comunale di via Roma.
Lindagine conoscitiva in oggetto ha avuto
la finalit di documentare la correlazione,
comprovata dalla rilevazione di dati epidemiologici
ovvero
prevedibile secondo
analisi scientifiche, tra
inquinamento ambientale, gi evidenziato
da precedenti indagini parlamentari per
questa specifica area
del nostro Paese, e
incidenza di tumori,

malformazioni fetoneonatali ed epigenetica. Da qui lesigenza


dellindagine origina
dallineludibile necessit di tutelare il diritto
fondamentale alla salute esposte correntemente a inquinamenti
ambientali
tossici,
smaltiti a tuttoggi illecitamente e per lunghi
anni in maniera criminale. Lo studio, avvalendosi di audizioni e
sopralluoghi nei luoghi a maggiore impatto inquinante, come
nel caso dei comuni
di Siracusa, Augusta,
Melilli e Priolo, risponde a ulteriori e non
secondarie esigenze.
In particolare, attraverso una puntuale
analisi
epidemiologica e prospettica,
possibile
realizzare
tutte le azioni di prevenzione (primaria e
secondaria)
finalizzate alla tutela della
salute con un migliore
orientato impegno di
risorse
economicofinanziarie da parte
delle istituzioni preposte. Allincontro di ieri
pomeriggio con la XII
Commissione Parlamentare Permanente
Igiene e Sanit del

Un momento della Commissione sanit del Senato ieri sera a Siracusa.

Inquinamento industriale
nel territorio Siracusano

Linquinamento industriale dellaria

cattiva del quadrilatero Siracusa,


Priolo, Melilli e Augusta, un tempo
considerato un aspetto secondario
rispetto ad altri impatti, non viene
pi sottovalutato in quanto sempre
pi spesso causa principale di malcontento e di lamentele da parte
delle comunit circostanti le sorgenti di emissione.
Ai cattivi odori spesso si associano
condizioni di non salubrit dellaria; anzi, molte volte ad essi si attribuisce una valenza superiore
poich presenti concentrazioni significative di inquinanti cancerogeni. Infatti, lesposizione prolungata
ai cattivi odori industriali non solo
pu comportare una modifica delle-

quilibrio psicofisico di una persona


e influire negativamente sui suoi
comportamenti, ma a breve/medio
termine pu generare patologie tumorali, malformazioni, aborti spontanei, infertilit e abbandono delle
abitazioni e dei suoli da coltivare.
In ambito internazionale, europeo,
nazionale e regionale poche o nulle sono le leggi che fissano i limiti
tabellari di emissione di odore dalle
sorgenti industriali e/o definiscono
criteri di qualit attinenti allodore,
cos come poco sufficienti sono i
sistemi di controllo e gestione delle emergenze. E perci sempre pi
necessario un impegno concreto da
parte dello Stato-Regione per elaborare nuove linee guida.

Senato della Repubblica erano presenti i


senatori Luigi Gaetti
del Movimento 5 Stelle, Venera Padua del
Pd, Maurizio Romani del Gruppo Misto
Italia dei Valori, Lucio Romano di Scelta Civica e Antonio
Scavone del Gruppo
misto, lassessore regionale della Salute.
Sono ascoltati i quattro rappresentanti di
Siracusa,
Augusta,
Melilli e Priolo. Per le
autorit locali erano
presente il Procuratore capo della Repubblica di Siracusa,
Francesco
Paolo
Giordano, il prefetto
di Siracusa, Armando Gradone, i vertici
dellAsp: il direttore
generale
Salvatore
Brugaletta,
direttore sanitario Anselmo
Madeddu e il direttore
amministrativo
Giuseppe Di Bella; Gaetano Valastro direttore ARPA di Siracusa,
Paolo Ezechia Reale
per il Fondo Sociale
ex Eternit e in seguito anche Don Palmiro
Prisutto, larciprete di
Augusta noto per le
sue battaglie contro
linquinamento industriale. Infine la delegazione della 12
Commissione Parlamentare Permanente
Igiene e Sanit del
Senato della Repubblica, era stata di
mattina in missione
a Caltanissetta, per
svolgere a sua volta
unindagine conoscitiva sugli effetti dellinquinamento ambientale, sullincidenza dei
tumori e delle malformazioni feto-neonatali
ed epigenetica, nel
territorio di Gela.

Rifiuti, Pagano: Subito commissario


Canale Galermi, trovata
una soluzione emergenziale per Sicilia, governo sia determinato

Si tenuta presso il Genio Civile di

Siracusa una riunione per cercare di


risolvere il problema della carenza
dacqua che affligge, ormai da settimane, gli agricoltori che attingono
lacqua al Canale Galermi. Lo comunicano lOn. Vincenzo Vinciullo,
Presidente della Commissione Bilancio e Programmazione allARS e
Vincenzo Pantano, Presidente della
Circoscrizione Belvedere.
La carenza dacqua diventa un fatto emergenziale nel periodo estivo
quando la diminuzione della portata
dacqua dei fiumi dove si attinge fa
s che il livello del Canale Galermi
si abbassa e di conseguenza tutti
gli agricoltori i cui terreni ricadono
immediatamente prima e dopo Belvedere subiscono danni irreversibili
con la distruzione degli ortaggi e delle colture arboree che caratterizzano
le anzidette zone a causa della diminuzione del flusso dacqua.
Questa mattina, hanno continuato
Vinciullo e Pantano, stata individuata una soluzione che consentir

limmediato ripristino della portata


dacqua come fatto emergenziale e
nello stesso tempo sono state individuate soluzioni tecniche per risolvere stabilmente il problema.
chiaro che, ha proseguito lOn.
Vinciullo, non possibile affrontare
questo problema solo nel mese di
luglio.
Andava affrontato prima, andava
data attuazione a un Ordine del
Giorno da me presentato e approvato in Aula pi di 4 anni fa e che se
avesse trovato la giusta applicazione avrebbe evitato linsorgere del
dramma siccit che da settimane
vivono gli agricoltori.
Ancora una volta, hanno concluso Vinciullo e Pantano, dobbiamo
costatare amaramente che, anche
di fronte a indicazioni certe e chiare della politica, spesso lapparato
burocratico non riesce a coglierne
il significato e preferisce far perdere tempo e arrecare danni anzich
venire incontro alle legittime attese
dei cittadini.

La Regione siciliana va subito

commissariata sul fronte rifiuti,


ormai non ci sono alternative.
Laccordo annunciato poco fa
da Crocetta e Contraffatto arriva fuori tempo massimo. Quello
cui stiamo assistendo ormai da
settimane uno spettacolo indecente e non degno della nostra regione, nellanno 2016.
E quanto dichiara il deputato
Alessandro Pagano.
Ha ragione il presidente
dell'ANCI Sicilia Orlando, non
ci pu essere alcun legame o
continuit tra il commissario
che eventualmente verr nominato e Crocetta il quale, nell'immaginario collettivo vera o falsa
che sia questa tesi, percepito
come un incapace etero - diretto da uomini spregiudicati senza scrupoli. In merito - prosegue Pagano - il ministro Costa
sia determinato, riteniamo infatti ci siano gi tutti i presupposti perch il governo nazionale

Una vignetta eloquente.

intervenga
immediatamente
con poteri sostituivi. Non c'
pi tempo da perdere, siamo
in piena estate, occorre sbrigarsi".

Richiamo alla prudenza ed al pieno rispetto della legalit

Bilancio comunale
Opposizione lancia lallerta
Spese sconsiderate senza copertura contabile
il nostro monito alla prudenza
Dopo l'emergenza rifiuti (che il Co-

mune si illude di fare rientrare riponendo


fin troppe aspettative e speranze sulla
recente ordinanza), ancora emergenza bilancio a Siracusa. E' nota l'ennesima bocciatura dei revisori sui conti, che
ancora una volta hanno ravvisato palesi
e pesanti irregolarit nei conti del Comune dice Progetto Siracusa.
E quando i conti non tornano e per
troppo tempo, come sta accadendo
nella nostra citt e ci si spinge a spese
sconsiderate senza copertura contabile, il nostro monito alla prudenza, al
pieno rispetto della legalit, a non perdere di vista l'obiettivo superiore della
ripresa economica e di immagine di
Siracusa. Un obiettivo che passa certamente in primis dal risanamento dei
conti pubblici.
Per questo motivo Progetto Siracusa
lancia la massima allerta, richiama alla
prudenza ed al pieno rispetto della legalit, ad amministrare la cosa pubblica
con la diligenza del buon padre di famiglia, che sa perfettamente che troppe uscite e spese sono insostenibili nel
lungo periodo e porteranno la nave ad
affondare. In tempi cos gravi e seri,
ogni consigliere ha certamente l'obbligo
della presenza in aula (si vigiler sulle
presenze da rendicontare agli elettori),

Lingresso di Palazzo Vermexio.


indi al voto responsabile, consapevole
delle connesse responsabilit, individuali e collegiali che con il voto si assume.
Un forte senso di responsabilit che va
inteso in modo capillare, partendo dalle
circoscrizioni, in riferimento alle quali si
ribadisce l'obbligo dei presidenti alla lettura in aula di tutti i punti all'ordine del
giorno e da mettere al voto. ogni altra
"semplificazione" da intendere contra
legem.
Progetto Siracusa, da sempre difensore delle regole e della legalit, invita
incapaci ed improvvisati a fare parecchi
passi indietro, per il bene condiviso della citt e dei suoi abitanti.

Sicilia 5

SiracusaCity

Aveva preso alcuni oggetti dallesercizio


commerciale senza pagarli

La Polizia di Stato arresta


a Lentini un uomo per
il reato di estorsione

ul territorio di Lentini Il
Questore di Siracusa, Mario
Caggegi, ha disposto una
forte intensificazione dei servizi di controllo del territorio
al fine di contrastare il proliferare di reati particolarmente
odiosi quali lestorsione che
colpisce particolarmente gli
imprenditori e i commercianti
locali. Tali controlli hanno dato
importanti risultati, primo fra
tutti gli arresti delloperazione
Uragano che hanno inflitto
un duro colpo alla criminalit organizzata lentinese.
nellambito di tale rafforzata
attivit di Polizia che, nella
giornata di ieri, Agenti della
Polizia di Stato, in servizio
al Commissariato di Lentini,
collaborati dai colleghi della
Squadra Mobile di Siracusa,
hanno tratto in arresto Alfio
Azzarello 52 anni, lentinese,
per il reato di estorsione.
In particolare, nella tarda serata di ieri, gli Agenti sono
intervenuti presso un esercizio commerciale sito in Piazza Nazionale, ove era stato
segnalato un involucro che
sembrava un pacco bomba.
Sul posto sono intervenuti
anche i Vigili del Fuoco e gli
artificieri della Polizia di Stato
di Catania i quali, dopo aver
messo in sicurezza larea,
provvedevano a bombardare linvolucro appurando che
lo stesso era composto da
bombolette a gas, candele,

Arraffati 5.200 euro ad un anziano

Ben El Mechri Ezzeddine, cittadino tunisino 31 anni

Nel corso della serata di mercoled i Carabinieri della Sta-

In foto, Alfio Azzarello


fili elettrici ed un telefonino
ricoperti e sigillati da nastro
adesivo bianco e del tutto
innocuo. A seguito di immediate indagini, veniva tratto in
arresto, per il reato di estorsione, l Azzarello che, nella
giornata di ieri, aveva preso
alcuni oggetti dallesercizio
commerciale senza pagarli
e, al rifiuto del proprietario di
fornire altro materiale senza
esser prima pagato, lo minacciava
telefonicamente
tramite dei messaggi in cui
citava appartenenti alla criminalit organizzata locale,
quali i Nardo o Ruggeri e
posizionava il finto ordigno
davanti la saracinesca a scopo intimidatorio. Gli Agenti, a
seguito di perquisizione domiciliare, hanno altres rinvenuto e sequestrato 4 piante
di sostanza stupefacente tipo
marijuana.

Siracusa. Ha lievemente ferito la vittima

Pachino, la Polizia di Stato Pachino, aggredisce la moglie Arrestato domiciliare


denuncia un uomo per rapina ed i Carabinieri lo arrestano ferito da colpo di pistola

li operatori della Polizia di Stato, in


servizio al Commissariato di Pachino
hanno denunciato un uomo S.F. 30 anni,
residente a Noto, per il reato di rapina impropria e lesioni personali aggravate.
Nella giornata del 18 luglio scorso, gli
agenti sono intervenuti in via dello Stadio ove, pochi istanti prima, un anziano
signore di 68 anni, era stato vittima di una
truffa dello specchietto. Mentre la vittima
percorreva la via a bordo della sua moto
ape, veniva affiancato da un individuo a
bordo di unautovettura che, con toni alterati, accusava lanziano davergli rotto
lo specchietto. Bench la vittima non ricordasse daver urtato qualcuno, al fine
di dirimere lincresciosa vicenda, si dimostrava disponibile a risarcire il danno
estraendo dalla tasca dei pantaloni un
mazzo di banconote, frutto dei risparmi di
una vita, ammontante a circa 5.200 euro.
Il malvivente, accortosi dellingente bottino, afferrava le banconote per asportarle
e, alla resistenza opposta dallanziano,
rispondeva ingranando la marcia, sgommando, facendolo cos rovinare per terra.
Le indagini svolte, hanno permesso di
individuare il responsabile del reato e di
recuperare lintera somma asportata che
stata restituita al legittimo proprietario.

zione di Pachino hanno tratto in arresto in flagranza dei


reati di maltrattamenti in famiglia, resistenza e violenza a
pubblico ufficiale, Ben El Mechri Ezzeddine, cittadino tunisino 31 anni, da anni stabilmente residente in Italia, gi
noto alle forze dellordine per i suoi precedenti di polizia,
attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di
avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.
Luomo, il 10 febbraio scorso, era gi stato arrestato dai
Carabinieri per sequestro di persona e maltrattamenti in
famiglia: in quella circostanza, dopo lennesima lite con la
moglie, aveva chiuso in caso il figlio di questultima al fine
di convincerla a non porre fine alla loro relazione sentimentale. Dopo i fatti i due si erano separati. Ma da qualche settimana la donna aveva riaccolto in casa il marito,
sperando in un suo cambiamento di condotta, al fine di
tenere unita la famiglia. Ma nonostante i buoni propositi
della donna la situazione non affatto migliorata, degenerando nuovamente in continue discussioni per le pi banali
motivazioni, a cui luomo era solito porre fine prima con minacce e poi con aggressioni fisiche, complice anche il suo
continuo abuso di alcool. Ieri lennesimo episodio che ha
convinto la donna a richiedere nuovamente lintervento dei
Carabinieri: rientrata a casa dal lavoro, la stessa ha trovato il marito in evidente stato di ebbrezza alcolica. Luomo, come ormai sua abitudine, ha cominciato ad insultarla
senza alcun verosimile motivo, passando ben presto alle
minacce, anche di morte. Esasperata, la donna ha provato
ad uscire di casa, venendo per strattonata violentemente
dal marito che voleva impedirle di allontanarsi e di chiedere aiuto. Liberatasi, la donna si allontanata chiedendo
lintervento dei Carabinieri.

Carabinieri di Siracusa sono intervenuti


presso unabitazione di viale Algeri per il
ferimento dellinquilino, un soggetto sottoposto al regime degli arresti domiciliari per
reati contro il patrimonio. Come ricostruito
dalla vittima, intorno alle ore 22 un soggetto a volto travisato da casco da motociclista avrebbe suonato allabitazione delluomo e, appena aperta la porta dingresso,
gli avrebbe puntato in faccia la pistola con
fare minatorio, per poi abbassare larma e
ferirlo intenzionalmente al ginocchio destro,
dandosi ad immediata fuga dopo il fatto.
Luomo ha esploso un solo colpo, calibro
7.65, che ha lievemente ferito la vittima,
poco dopo dimessa dallOspedale Umberto I di Siracusa con una prognosi di otto
giorni. Sono in corso le indagini da parte
dei Carabinieri dellAliquota Operativa della Compagnia di Siracusa per identificare
lautore, sulla cui identit la vittima, sentita
nellimmediatezza del fatto, non ha saputo
fornire alcun elemento dinformazione.

Nel

Siracusano 6

22 LUGLIO 2016, VENERD

Sicilia 22 LUGLIO 2016, VENERD

Tanti gli ospiti attesi, tra i


quali: le attrici
Miriam Leone,
Claudia Gerini, Donatella
Finocchiaro e i
registi Roberto And ,Claudio Giovannesi, Daniele
Cipr, Davide
Riondino

XVI edizione Cinema di Frontiera


di Marzamemi, un ponte tra Cuba e Sicilia

Si

rinnova lappuntamento con il Festival


Internazionale del Cinema di Frontiera di
Marzamemi,
giunto
alla sedicesima edizione. Sette giorni di
proiezioni, 4 schermi
in contemporanea, 80
film tra lunghi, corti
e documentari, 22 incontri con gli autori e
50 ospiti nazionali e
internazionali. Questi
i numeri delledizione
ai nastri di partenza e
che avr come madrina
lattrice Miriam Leone. La manifestazione,
in programma nel borgo marinaro dal 25 al
31 luglio, presenta un
cinema indipendente,
interculturale, attento
ai temi delle frontiere
- geografiche, artistiche
e culturali - e al confronto tra i popoli e le
culture. Con lobiettivo
di promuovere la cultura cinematografica e
audiovisiva nella parte
Sud-orientale della Sicilia, scegliendo come
luogo Marzamemi, incantevole borgo di pescatori divenuto, negli
ultimi decenni, ambita
location cinematografica e televisiva. Ma il
Festival punta anche a
incentivare un turismo
di qualit, coltivando
spettatori provenienti
da ogni angolo della Sicilia - e non solo - che
ogni anno scelgono il
periodo delle vacanze

Sette giorni di proiezioni, 4 schermi in contemporanea, 80 film tra lunghi, corti


e documentari, 22 incontri con gli autori e 50 ospiti nazionali e internazionali
in coincidenza con i
giorni in cui si svolge il
festival.
La manifestazione
stata presentata questa
mattina, nella sala rettangolare del Coro di
notte, nel monastero
dei Benedettini a Catania, da Nello Correale,
ideatore e direttore artistico del Festival internazionale del Cinema
di Frontiera di Marzamemi che ha puntato
lattenzione sul grande

ltimi lavori prima della apertura


definitiva
della
nuova bretella di
viale Scala greca,
che sostituir il
vecchio viadotto
ormai chiuso per
motivi di sicurezza.
Per consentire la
posa dello strato finale di asfalto, ieri,
dalle 7 alle 17,
stata chiusa la carreggiata in direzione Siracusa; le auto
hanno transitato in
doppio senso sulla
carreggiata verso
Catania. Oggi, situazione opposta
per la posa dell'asfalto sulla car-

spazio che quest'anno il


Festival Internazionale
del Cinema di Frontiera
di Marzamemi dedicher al cinema dell'America Latina, volgendo
lo sguardo a un Paese Cuba - e a un regista cileno - Patricio
Guzman - autore, tra gli
altri, della pellicola La
memoria dell'acqua
Orso dArgento per la
migliore sceneggiatura
al Festival di Berlino
2015. Sicilia e Cuba

sono due isole continentali ha detto Correale


- terre di frontiere geografiche e storiche che
si confronteranno, tramite il cinema, al Festival di Marzamemi dove
presenteremo un focus
sul cinema cubano: 10
film (lunghi e corti),
provenienti anche dalla
Scuola di cinema di San
Antonio de Los Baos
fondata, tra gli altri,
dallo scrittore Gabriel
Garcia Marquez. Pre-

vista anche una panoramica, Sicilia-Sicilie,


di altri 10 film: corti,
lunghi, e documentari
siciliani o che evocano
la Sicilia accompagnati
dagli autori. Per la prima volta avremo una
rassegna di film siciliani non solo documentari ma anche di finzione.
Preziosa quest'anno la
collaborazione con la
Fondazione Ente dello
Spettacolo , Centro Televisivo Vaticano e Sky
3D di cui presentiamo
un evento speciale, San
Pietro e le Basiliche Papali di Roma.

Entrolunedsarultimatalasegnaleticastradaleconrealizzazionediquellaorizzontale

Bretella di viale Scala greca,


oggi lo strato finale di asfalto

reggiata diretta a
Catania. La bretella sar aperta nelle due direzioni a
partire dalle 17 per
consentire il rientro
senza disagi dalla
zona
industriale.
Confermato il divieto di transito per
i mezzi superiori a
3,5 tonnellate.
Entro luned sar
ultimata la segnaletica stradale con
realizzazione
di
quella orizzontale.

Prestigioso
riconoscimento
per vino
siracusano

anche un vino
prodotto dal territorio
di Siracusa tra quelli
premiati al 44 Concorso enologico nazionale Douja dOrd,
riservato ai vini Doc e
Docg, organizzato dalla Camera di Commercio di Asti dintesa con
lOnav, e riconosciuto
dal Ministero per le
Politiche alimentari,
agricole e forestali.
Si tratta del Moscato
di Siracusa Don Nuzzo 2015 delle Cantine
Gulino. Lo stesso vino,
di recente, ha ottenuto
le cinque stelle e il premio per i migliori vini
di Sicilia dalla Guida
ai Sapori e ai Piaceri
de La Repubblica.
DellOscar
della
Douja dOr 2016 sono
state insignite solo 24
etichette su 1000 campioni selezionati.
Complimenti
alle
Cantine Gulino che
portano avanti la produzione di un vino
antichissimo
quale il Moscato di
Siracusa, riconosciuto
gi nellOttocento tra
i migliori al mondo e
premiato allesposizione universale di Parigi
del 1900.
Sono i fattori umani e una consolidata
tradizione, insieme al
generoso territorio di
produzione, che possono contribuire ad
ottenere vini di qualit,
capaci di fare conoscere e apprezzare in
tutto il mondo la Doc
Siracusa: lo dichiara
lassessore alle Attivit
produttive, Teresa Gasbarro.

Grave errore avere rimesso in discussione il tema dellarea


in cui deve sorgere il nuovo nosocomio provinciale di Siracusa
L

a FEDERAZIONE X
SIRACUSA ritiene un grave errore, da parte dellAmministrazione attiva e del
Consiglio Comunale, avere
rimesso in discussione il
tema dellarea in cui deve
sorgere il nuovo nosocomio
provinciale di Siracusa.
Che buona parte dellamministrazione comunale nel
suo complesso (SindacoGiunta-Consiglio-apparato
burocratico di vertice) sia
investita da una bufera di
avvisi di garanzia e rinvii a
giudizio, da gravissime pubbliche denunce da parte di
una Consigliera Comunale,
cosa nota, a prescindere
di come le numerose e svariate vicende giudiziarie si
chiuderanno, altrettanto
noto che, oramai da tempo,
i cittadini siracusani guardano con sospetto, vogliamo usare un eufemismo,
quello che accade a Palazzo
Vermexio, chiedendosi su
quale situazione si innester
stavolta lintervento della
magistratura.
Avere rimesso in discussione, dopo oltre dieci anni, le
aree individuate dal piano
regolatore vigente con la
sigla FS2 aree ospedaliera
desta o no, in questo clima,
un minimo di perplessit?
Quando poi vi chi si affanna a dire baggianate
sullargomento, qualcuno
magari convertitosi sulla
via di Damasco (leggi Palermo), come quella che
riguarda presunti vincoli

Lettera aperta della Federazione X Siracusa al Sig. Sindaco,


alla Giunta, al Consiglio Comunale, allAsp di Siracusa

sullarea ex manicomio che


la renderebbe inutilizzabile
alla bisogna, dimenticando,
anche ammesso che tale
informazione risultasse veritiera, che attaccata allex
manicomio insiste un vasta
area gi individuata come
FS2 e a sua volta, attaccata
a questa area, insiste un ulteriore ampia area di propriet
pubblica, nientemeno che
del medesimo comune di

2. Sullarea ex manicomio
esplica la sua efficacia il
Codice dei beni culturali e
del paesaggio, che prevede
la possibilit della locale Soprintendenza di esercitare,
in maniera del tutto discrezionale la cosiddetta tutela
culturale e del paesaggio,
su edifici che abbiano almeno settanta anni di vita
e su alberi la cui vetustit
merita tutela. Sosteniamo la

dosi nelle condizioni di cui


sopra, se intenda imporre o
meno detto vincolo. Figuriamoci se ci non possibile tra rami della medesima
amministrazione regionale!
Tutto questo desta no un
minimo di perplessit?
3. Per quanto concerne gli
ostacoli (!!??) derivanti dal
piano regolatore, qualcuno
ci pu spiegare come si fa
ad individuare un area FS2
E POI LIMITRALA CON
UN VINCOLO, quando
esiste ed attiva una norma
gerarchicamente sovrastante
il piano medesimo che chiarisce, in maniera inequivocabile, che le aree destinate
ad FS2, non possono avere
limiti di cubatura!?
Altra domanda, come pu il
comune normare lutilizzo
di un area che appartiene ad
altro
Ente pubblico? Una volta in-

Siracusa.
Tutto questo desta no un
minimo di perplessit?
A scanso di equivoci la FEDERAZIONE X SIRACUSA ribadisce quanto segue:
1. Sullarea ex manicomio,
ad oggi, non grava nessun
vincolo ambientale e/o paesaggistico;

possibilit della locale Soprintendenza di esercitare, in


maniera del tutto discrezionale la tutela culturale, in
quanto lart. 12 del D.Lgs 42
del 2004 da facolt, persino
ad un privato cittadino, di
interpellare, nei modi e nei
termini previsti, la Soprintendenza per sapere, trovan-

dividuata larea ex manicomio come FS2 ogni ulteriore


considerazione decade vedi
alcuni esempi gi riscontrati
e corretti dallamministrazione comunale. Tutto questo desta no un minimo di
perplessit?
4. A scansi di equivoci ed
ulteriore scriteriate baggia-

Medici in ospedale

Avere rimesso in discussione, dopo oltre dieci anni, le aree individuate dal piano regolatore vigente
con la sigla FS2 aree ospedaliera desta o no, in questo clima, un minimo di perplessit?

Sicilia 7

Nel

Siracusano

nate la FEDERAZIONE
X SIRACUSA non intende
avallare labbattimento di
uno solo degli edifici e degli
alberi che insistono sullarea ex manicomio, semplicemente intende utilizzare
larea libera dellex manicomio, se questa dovesse risultare insufficiente, si sommi
larea limitrofa di propriet
del Comune di Siracusa e se
non risultasse ancora sufficiente, si utilizzi, per la parte
mancante, larea limitrofa
gi individuata FS2.
Peraltro ci risulta che lASP
di Siracusa su una di queste
aree abbia gi pronto un preliminare, se ci rispondesse
a verit, lASP sarebbe, a
stretto giro, pronta per il
bando e questa circostanza
sarebbe eccezionalmente
utile o la necessit di essere celeri nel definire la
questione, pena la perdita
del finanziamento, un ulteriore baggianata? Atteso
che qualsiasi altra area si
individuasse, fuori da quelle attualmente previste, necessita dellapprovazione
di un apposita variante, il
cui iter burocratico interamente palermitano. Chi
gode nellopinione pubblica
siracusana la necessaria credibilit per garantire, in questo caso, ai siracusani tempi
certi e celeri? Abbiamo detto
credibilit No faccia tosta
per dichiararlo. La FEDERAZIONE X SIRACUSA
non vive di retro pensiero,
n tanto meno imposta speculazioni su argomenti come
questi, che sotto un duplice
motivo assurgono ad una
importanza vitale per la citt ed il suo interland. Oggi
si ha la possibilit di realizzare a favore dei siracusani
non soltanto il nuovo Ospedale Provinciale, gi opera
di primaria rilevanza, ma

Canicattini Bagni, entro il 1 settembre 2016 le domande

Abbonamenti di viaggio anno


2016-2017 per studenti pendolari

Pronte le domande

per gli abbonamenti


di viaggio per lanno scolastico 20162017 per gli studenti pendolari.
Le richieste vanno
presentate entro il 1
Settembre 2016 con
gli appositi moduli
gi in distribuzione allUfficio di
Pubblica Istruzione, presso il Palazzo Messina-Carpinteri in Piazza
XX Set-tembre n.
38 (Biblioteca) o
reperibili sul sito
del Comune www.

comunedicanicattinibagni.it dal men


Uffici e procedimenti
sezione
Pubblica Istruzione
e Universit, allegando la fotocopia di
documento di riconoscimento in corso
di validit.
Per le istanze presentate oltre la suddetta
data, labbonamento
verr rilasciato dal
mese successivo.
Gli
abbonamenti
consentiranno agli
studenti di effettuare
due corse (andata e
ritorno) nei soli gior-

ni scolastici e saranno validi soltanto


se accompagnati da
idoneo documento
di identit personale.
Ai sensi dellart. 9
della L.R. n. 14 del
03/10/2002, la Regione Siciliana garantisce, attraverso i
Comuni, il trasporto
gratuito esclusivamente agli studenti
della scuola dellobbligo e delle scuole medie superiori
che si recano presso
altro Comune vicino, per frequentare
scuole
pubbliche
statali e paritarie
non esistenti nel Comune di residenza.
Non potr usufruire
del rilascio degli abbonamenti:

mettendo in sinergia lex tubercolosaio Rizza, larea


ex manicomio ed il nuovo
ospedale, allocato nelle aree
sopra descritte, si realizza
finalmente la cittadella della
salute, in posizione strategica, facilmente raggiungibile
dai vari quartieri della citt e
dal bacino di utenza provinciale di pertinenza Floridia,
Solarino, zona montana.
Invitiamo il Sindaco e la sua
giunta, il Consiglio comunale ad una riflessione serena
sullargomento, ad accantonare le discussioni faziose
da schieramento, noi stessi
se qualcuno, al di l delle
baggianate, ci fa capire che
un diverso orientamento,
da quello da noi espresso,
torna a miglior favore della
nostra gente, in termini di
assistenza sanitaria e si rispetti il principio generale di
ottenere la migliore qualit
possibile al minore costo
possibile, siamo pronti a
sostenerlo; ma fino a prova
contraria saremo attenti e
vigili, nella speranza che le
perplessit che su tutta la
vicenda aleggiano tra i siracusani si dissolvano senza
ulteriori scossoni di cui la
credibilit della citt non ne
ha veramente bisogno.
AllASP di Siracusa, che a
conoscenza di queste nostre
prese di posizione, spetter il
delicato compito, una volta
che il Comune ha individuato larea, di esprimere
tutte le valutazioni tecniche,
di facilit della fruibilit da
parte del bacino di competenza, che sussista il giusto
equilibrio tra qualit del prodotto finale e costi sostenuti,
nellambito della necessaria
trasparenza. Siamo certi
che lattuale management
dellASP sar allaltezza del
delicato compito che li investir.

chi frequenta corsi di qualificazione,


aggiornamento professionale, integrativi, o Istituti di-versi
dalla scuola dellobbligo e dalle scuole medie superiori
legalmente riconosciute;
chi non residente
nel Comune di Canicattini Bagni (a
tale scopo sar effettuato un control-lo
da parte dellufficio
);
gli studenti che
usufruiscono
di
provvidenza regionale per la frequenza scolastica presso
scuole paritarie;
gli studenti che frequentano la scuola
per un periodo inferiore a 15 giorni
mensili.

Nel

Siracusano 8

22 LUGLIO 2016, VENERD

Sicilia 22 LUGLIO 2016, VENERD

Divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati e il divieto di transito temporaneo al passaggio dei ciclisti

Circolazione veicolare per lo svolgimento della gara


ciclistica denominata Vivi Cassibile e Fontane Bianche

CANNABIS

Pagano:
Disegno
criminogeno
contro diritto vita

Domenica 24 luglio 2016, a partire dalle ore 18:00 e fino alle ore 23:30 nelle vie: via C.
Calcagno, via F. Nicotera, piazza Caduti del Conte Rosso, via C. Zaccarello, largo A. Sigona
Il dirigente del settore Ing. Ema-

nuele Fortunato VISTA listanza


della Signora De Luca Gein, nella
qualit di Presidente dellAssociazione Polisportiva Dilettantistica
P.A.D. Spada Giuseppe, acquisita al protocollo di questo Settore in data 19/07/16 e registrata al
n 2584, con la quale si chiede la
regolamentazione della circolazione veicolare per lo svolgimento
di una gara ciclistica denominata
Vivi Cassibile e Fontane Bianche, da svolgersi in alcune vie
della circoscrizione, giorno 24 luglio 2016, nellambito delle manifestazioni Vivi Cassibile Fontane
Bianche Estate 2016;
VISTO il nulla osta rilasciato dalla Federazione Ciclistica Italiana;
VISTA la comunicazione della Federazione Ciclistica Italiana avente
per oggetto la coperture assicurative 2016 per lassicurazione infortuni (polizza n A7PEZ00005G)
e responsabilit civile verso terzi
e prestatori di lavoro (polizza n
A2LIA01126H) a favore delle societ affiliate e dei suoi tesserati,
valida fino al 31/12/16 stipulate
con la Lloyds di Londra; VISTO
il parere favorevole del Comando
di P.M., Sezione Cassibile, prot.
n 458 del 19/07/16; CONSIDERATO che per un regolare svolgimento della gara ciclistica, occorre
emettere relativa O.D.C.S., al fine
di regolamentare la circolazione

e atmosfere delle feste


dell'aristocrazia ottocentesca saranno proposte
questa sera in piazza
Duomo con un evento organizzato dalla Societ di
danza siciliana diretta dal
maestro Fabio Mllica.
Una ventina di danzatori
in abiti d'epoca, con il patrocinio del Comune attraverso l'assessorato alle
Politiche culturali retto
da Francesco Italia, realizzeranno un vero Gran
ballo risorgimentale con
musiche di Verdi, Donizetti, Paganini e Josef
Strauss.
L'inizio previsto alle
21,30. Il programma
prevede quadriglie, contraddanze, valzer, polke e
danze figurate nello stile
dei balli organizzati in
tutta Italia per celebrare
le vittorie del movimento

veicolare; PRESO ATTO che il


suddetto provvedimento sar reso
noto alla cittadinanza mediante la
installazione della regolamentare segnaletica stradale conforme
a quanto previsto dal titolo II del
D.P.R. 16/12/1992 n. 495; VISTI
gli articoli 5 comma 3, 7 e 9 del D.
Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 ss.mm.
ii., concernente la regolamentazione della circolazione stradale nei
centri abitati; VISTO lart. 107 del
T.U. delle Leggi sullOrdinamento
degli Enti Locali D. Lgs. 18.08.00
n. 267,
ORDINA
Giorno 24 luglio 2016, a partire dalle ore 18:00 e fino alle ore
23:30, il divieto di sosta con rimozione coatta ambo i lati e il divieto
di transito temporaneo al passaggio dei ciclisti nelle sotto indicate
vie (ex lottizzazione Magnano):
- via C. Calcagno; - via F. Nicotera; -
piazza Caduti del Conte
Rosso; - via C. Zaccarello; -
largo A. Sigona.
La societ organizzatrice della
gara avr lonere di: apporre tutta
la prescritta segnaletica stradale, a
propria cura e spese e in conformit ai tempi e alle norme dettate dal
vigente codice della strada e alle
norme di sicurezza, sollevando
lAmministrazione Comunale da
qualsiasi responsabilit di carattere civile, penale e amministrativa
che potrebbe scaturire da inosservanze e/o inadempienze; man-

tenere larea pulita e sgombra da


eventuali scarti prodotti durante
levento;
per la tutela dellincolumit pubblica, in caso di intervento dei
mezzi di soccorso, attivarsi al fine
di facilitarne il transito mediante la
creazione di una corsia preferenziale; esercitare una rigorosa ed
efficiente vigilanza su tutto il percorso di gara, al fine di consentire
il regolare svolgimento della competizione, nonch il rispetto delle
norme e dei regolamenti sportivi
in materia;
prima dellinizio, effettuare un
sopralluogo del percorso, al fine di
eliminare eventuali ostacoli o pericoli, presenti sulla carreggiata, che
potrebbero rappresentare pericolo
per i partecipanti;
predisporre un idoneo servizio di
controllo anche tramite personale
addetto ai servizi di segnalazione
aggiuntiva, lungo tutto il percorso
di gara ed in particolare nelle intersezioni stradali confluenti sullo
stesso, in considerazione della
presenza di abitazioni e dellincremento veicolare prevedibile in
giornata festiva;
predisporre un adeguato ed idoneo servizio di assistenza sanitaria;
chiudere il percorso di gara al
traffico veicolare ordinario.
AVVERTE
La presente Ordinanza:
avr valore di legge quando sar
posta in opera la segnaletica che

render esplicite e manifeste le


modifiche provvisoriamente apportate
alla viabilit;
al fine di una capillare diffusione,
verr pubblicata:
o allAlbo Pretorio del Comune di
Siracusa;
o sul sito internet del Comune di
Siracusa;
potr essere revocata, previa comunicazione, a insindacabile giudizio di questa Amministrazione,
salvi i limiti propri della manifesta
contraddittoriet, illogicit o irrazionalit e non esonera gli interessati dal munirsi, ove dovute, di
eventuali e ulteriori autorizzazioni
dellattivit da svolgere;
dovr fare parte integrante della
documentazione della gara e su
richiesta, esibita agli organi dei
controllo.
Spetta agli Agenti di Polizia Stradale indicati nellart. 12 del vigente C.d.S., lobbligo di far rispettare
la presente ordinanza e punire i
contravventori a termini di legge.
Il Comando di Polizia Municipale,
in particolare, incaricato:
di vigilare sulla esatta osservanza
del presente provvedimento;
dare la necessaria assistenza attraverso il proprio personale. Sono
fatti salvi e impregiudicati i diritti
dei terzi. Contro il presente provvedimento ammesso ricorso, ai
sensi dellart. 37 comma 3 del Codice della Strada.

Il programma prevede quadriglie, contraddanze, valzer, polke e danze figurate

Gran ballo risorgimentale,


questa sera in piazza Duomo

patriottico.
Un incontro ravvicinato
secondo l'assessore Italia
con il fascino della danza romantica ottocentesca
che ha ispirato tanti arti-

sti e che stata celebrata


dai grandi registri in film
memorabili. Le musiche
dei maestri del repertorio
classico e i canoni estetici
del ballo ci rimanderanno

al Risorgimento e alla conquista dell'unit nazionale,


che consenti all'Italia di
conoscere la modernit, il
progresso e la democrazia.

Alcune delle notizie in


risalto sui media, tra ieri e
oggi, sono: le polemiche
sulla legalizzazione della cannabis, con Saviano
e Della Vedova cultori di
una visione devastante per
la salute dei nostri giovani; la video inchiesta sulla
maternit surrogata, su uno
dei principali siti online di
informazione, che certifica l'orrendo mercimonio
che si maschera dietro la
pratica dell'utero in affitto;
la sentenza del Consiglio
di Stato che da' il via libera ai decreti sulle unioni
civili (si scrive cos ma si
legge 'matrimoni gay'); e
l'accelerazione che il Pd
vuole imprimere alla legge
sull'eutanasia dopo la morte di Max Fanelli. Quelle
appena elencate sono le
prove di questo disegno
criminogeno, sul piano antropologico e per la salute
pubblica, sostenuto dal Pd
e dalle relative lobby". E'
quanto dichiara il deputato
Alessandro Pagano, componente della commissione Giustizia della Camera.
"Un disegno che verrebbe
completato una volta approvate le riforme che di
fatto introdurrebbero una
dittatura esautorando la democrazia del suo ruolo. Un
disegno al quale mi opporr con tutte le mie forze, in
Parlamento e nelle piazze,
insieme a tutti gli esponenti
del centrodestra che hanno
a cuore la difesa della vita
e la tutela della salute dei
cittadini, dai nascituri, alle
donne ai giovani fino agli
anziani. La battaglia sulle
unioni civili in confronto
sar ricordata come una
passeggiata.

Poste usata come tesoretto, dal Governo


Il gruppo Poste
Italiane - dichiarano le segreterie territoriali SLC-CGIL
SLP CISL UILPOSTE
FAILP-CISAL
CONFSALCOM UGL-COM
- con i suoi 140.000
lavoratori, rappresenta la pi grande
Azienda
Italiana
erogatrice di servizi, anche in funzione
della caratteristica
sociale degli stessi.
Questa
connotazione costituisce la
centralit della sua
mission, a garanzia dello sviluppo
del sistema Paese,
dove si interconnettono le relazioni
con il sistema produttivo, la Pubblica
Amministrazione ed
i cittadini.
Il 16 di maggio 2014
il Consiglio Dei Ministri decretava la
cessione del 40%
del capitale di Poste
Italiane, attraverso
la vendita delle relative azioni, effettuata, poi, il 12 ottobre
2015. Tale scelta
non comprometteva
l'assetto societario,
in quanto assicurava
il controllo di maggioranza in mano
pubblica.
Il Piano Strategico
2015 2019, di Poste Italiane, configurava il nuovo asset
aziendale, strutturato in un unico gruppo integrato su tre
aree: Poste Comunicazione e Logistica,
Pagamenti e Transazioni e Risparmio
ed Assicurazioni, e
lo supportava con
Investimenti per circa 3 miliardi, 8.000
nuove assunzioni ed
elevati standard di
qualit dei servizi
erogati, alle imprese, ai cittadini, alla
Pubblica Amministrazione.
All'interno di queste coordinate, e dei
contenuti del Piano,
le OO.SS. di categoria sottoscrivevano

Noi non possiamo e non


vogliamo permettere la
svendita di Poste Italiane!
accordi di riferimento, nella condivisione degli obiettivi di
sviluppo aziendale,
della migliore qualit dei servizi, a
sostegno dei livelli
occupazionali, della
valorizzazione della
professionalit dei
lavoratori, degli interessi dei cittadini
e delle imprese produttive.
Questa
doverosa premessa vuole
fornire una chiave
di lettura sulle iniziative unitarie intraprese da queste
OO.SS., contro il
tentativo in atto di
scardinare l'assetto
societario di Poste,
attraverso la sostanziale vendita del capitale societario. Il
Governo, infatti, lo
scorso 31 maggio,

ha ulteriormente decretato sulla privatizzazione di Poste


Italiane, definendo i
criteri per la vendita
di unaltra tranche
di azioni in posses-

so del Ministero
dellEconomia
e
delle Finanze, riducendo cos, al 35%
la quota azionaria
in possesso del Soggetto Pubblico.

Sicilia 9

Nel

Siracusano

Tale
percentuale,
precisa il Decreto,
potr
realizzarsi
anche tenuto conto
della quota posseduta da Cassa Depositi e Prestiti.
Ci posto, e nella considerazione
che le Fondazioni
Bancarie
posseggono il 20% del
capitale di CC.DD.
PP., si evidenzia la
costituzione di una
posizione di conflitto di interessi,
che la dice lunga
sullintero processo
di privatizzazione
che si vuole realizzare.
Da un lato si consolida la percezione
di un percorso in direzione di interessi
privati,
dallaltro
registriamo un tentativo, abbastanza
palese, di marginalizzare il ruolo
del Sindacato, per
estrometterlo
dal
compito di rappresentanza degli interessi dei lavoratori,
in un contesto generale, dove non
emerso alcun dibattito pubblico sulla
dismissione di una
azienda
pubblica
quale Poste Italiane.
In concreto Poste
usata come tesoretto, dal Governo,
dimenticando che
unAzienda incaricata di assicurare il
servizio universale
del recapito delle

corrispondenze, che
produce utili e distribuisce dividendi
ai propri azionisti,
oltre ad essere un
volano fondamentale per lo sviluppo ed
il futuro del nostro
Paese.
In tale ambito l'obiettivo di contribuire a ripianare
il debito pubblico
assume il valore di
entit decimali, a
fronte del pericolo
reale di mettere in
discussione i livelli occupazionali in
una societ gi attraversata da una
persistente
crisi
economica.
In tema di economicit, tra l'altro,
la vendita della ulteriore tranche di
azioni si sostanzier
in una perdita secca
per il Ministero della Economia e delle
Finanze, stante il
mancato incasso dei
dividendi originati
dalle positive performances di bilancio dell'Azienda Poste. Il 2015, a tale
riguardo, ha quantificato la perdita in
157 milioni di euro.
Noi non possiamo e
non vogliamo permettere la svendita
di Poste Italiane!
Il presente documento, per quanto
sopra, vuole contribuire a sensibilizzare le Istituzioni
nazionali cos come
quelle territoriali,
su una questione di
cos ampia portata
i cui primi effetti
sono visibili attraverso le chiusure
degli uffici postali,
anche nelle frazioni
geografiche
disagiate, ed il progetto di recapito delle
corrispondenze
a
giorni alterni che,
nelle fasi di implementazione, ha gi
evidenziato significativi
elementi
di criticit, sia sul
versante della regolarit del servizio,
sia su quello dello
standard di qualit.

Speciale 10

Sicilia 22 LUGLIO 2016, VENERD

E nata una stella nel firmamento


pittorico del nostro tempo

di Giovanna Marino

nata una stella nel firmamento


pittorico del nostro
tempo.
Mariella
Ricca, siciliana di
Priolo
Gargallo,
continua ad affermarsi in Italia e
allestero. Parliamo
di lei con ammirazione e commozione perch in questo
mondo di barracuda
e serpenti, laffermarsi di un artista
e fra laltro donna
davvero uneccezione. Eppure cos
ha vinto il suo amore per larte, serio,
autentico fatto di
cultura e di sensibilit, di esperienza e
di originalit.
Le tele di Mariella
Ricca impressionano per la sua forte
personalit, in quanto il fantastico
creativo a determinare i colori e le immagini, le atmosfere vive e palpitanti,
la tecnica propria e
lelaborazione tra
mito e sapere prettamente
siciliano
con le sue connotazioni universali.
Le composizioni di
questa artista sono
racconti in perfetto
equilibrio tra ragioni emotive e struttura degli spazi, tra
memoria e poesia. I
verdi, i blu, i gialli,
i rossi del suo carattere, i rosa, gli
azzurri, il bianco
del suo sentire caratterizzano le sue
opere
ritrovando
il meraviglioso e
sempre nuovo volto della bellezza e
della grazia, trasmettendo le stesse
dinamiche
pulsazioni che la sollecitano e la spingono
a comunicare con
il loquace linguaggio dei pennelli.
Nei suoi ventanni
di assidua operosit
ha ricevuto parecchi
riconoscimenti che
lhanno avvicinata

Mariella Ricca, siciliana di Priolo Gargallo,


si afferma in Italia e allestero

al grande pubblico,
a esporre in gallerie
italiane aperte ad
artisti quotati, proiettati nel futuro.
I quadri di Mariella
Ricca rappresenta-

causale, infatti, che


molti paesaggi e
soggetti raffigurati
appartengono a una
realt ormai inesistente, riprodotta in
modo da fare consi-

sua interiorit in un
intreccio di tinte e
sfumature, che trasmettono un messaggio di Vita e di
legame tra Terra e
Cielo.

nezia , alla Biennale del Brenta, a


Taormina , Fondazione Marzullo, a
Hollywood a cura
di EA, a Barcellona
(Spagna), al Museo

I quadri di
Mariella Ricca
rappresentano
spaccati di storia locale, luoghi e architetture a lei care
e realt sociali
e religiose a lei
appartenenti

no spaccati di storia locale, luoghi


e architetture a lei
care e realt sociali
e religiose a lei appartenenti. I dipinti
dei paesaggi urbani
sono opere che rappresentano una dichiarazione damore al proprio paese.
La scelta dei soggetti avviene con
un approccio che
potrebbe definirsi
romantico. Non

derare appartenente
al passato lo stesso
quadro.
Degna di particolare attenzione la
sua ultima serie di
dipinti dedicata al
paesaggio mediterraneo con allegorie
della fauna e della flora raccontate
con una esplosione
di luce e di colori,
come quelli dedicati
alluniverso
femminile e alla

Sport
Dal Feralpi Sal forse una prima punta da rivitalizzare e da rilanciare Siracusa
Al via due
Date a chi si aspetta uno come Higuain,
chess, un signor gioamichevoli
catore come Dybala,
e vedrete che ci rein sette
ster male. E cos al
Siracusa con la storia
giorni
dei botti. Se al posto,
ad esempio, di LapaSicilia 11

22 luglio 2016, venerd

Molte delle citate opere sono state


esposte a Palermo
allattenzione del
critico darte Vittorio Sgarbi presso
il teatro Politeama,
a Roma presso le
sale del Bramante
allattenzione del
direttore e critico
darte Paolo Levi,
a Monreale presso il Museo dArte Contemporanea
Sciortino, a Ve-

dArte
Moderna
Meam, a Verona,
in Sardegna presso
la Galleria dArte
State a cura di Giorgio Grasso, a Noto
presso il Convitto
Ragusa
presente
anche come coordinatrice dellevento,
alla triennale dArte Contemporanea
allattenzione del
critico darte Luca
Beatrice,
dove
hanno esposto pi

di 500 artisti provenienti da tutto il


mondo rappresentando uno spaccato
significativo della
creativit
attuale,
che ha sollecitato
uno scambio culturale costruttivo oltre
che sociale.
Questo in sintesi liter artistico di Mariella Ricca, la quale
non ha avuto paura
di mettersi in discussione e di farsi
conoscere uscendo
dalla sua citt superando le barriere
del provincialismo
e oggi le sue opere
sono state valorizzate dal maestro
russo
Alexander
Kanevsky, rappresentante del Nuovo Rinascimento,
che ha definito leccentrica artista la
nuova anima surrealista decidendo di
esporre la sua ultima opera Flora
nella sua collezione privata di New
York.
Mariella Ricca immersa nel mondo
dellarte, come ella
sognava, di continuo presente nelle
maggiori iniziative
del ben noto critico
darte Vittorio Sgarbi, il quale dice che
vivendo in unepoca storica come forse nessunaltra pu
essere definita della
creativit di massa,
tenerne conto prima di tutto, un atto
di correttezza intellettuale. E larte
nelle diverse forme
con le quali si manifesta, noi diciamo,
va valorizzata e sostenuta in quanto
espressione dei sentimenti delluomo
e della capacit di
tradurli in unopera
con piccoli mezzi e
tanto amore e impegno perch risulti bella, attraente
e il suo messaggio
esplicito o ermetico
possa essere letto in
molte lingue.

dula, sfuggito alla rete


di Laneri per lindebita
intromissione del Milan, rischia di arrivare uno che si chiama
Christian
Cesaretti,
la faccia del tifoso
aretuseo si tinge di
delusione. E tutto perch lo scorso anno,
al Feralpi Sal il probabile futuro condottiero dellattacco del
Siracusa, non riuscito ad andare a rete
neanche una volta. La
delusione si fa ancora
pi cocente allorch
il tifoso vuole vederci
chiaro e d una sbirciatina alle statistiche
del giocatore e scopre che su 195 incontri, fin qui complessivamente
disputati
nella sua carriera ha
segnato la miseria di
20 gol, alla media di
0,10256410256 a partita!. E il tifoso mestamente conclude: ma i
gol in questa squadra
chi li devo fare io?. E
invece non proprio
cos. E per convincere
il tifoso di poca fede
prendiamo in prestito
qualche caso recente.
Quello, ad esempio, di

Christian Cesaretti, professione bomber


ma da qualche anno stranamente a secco

In corso una trattativa che potrebbe concludersi da un momento allaltro legata ad un Sul sintetico dello
Salustro di
giocatore munito di buona tecnica e di discreto fiuto del gol ma tutto da reinventare Scrofani
Palazzolo
Acreide

Sopra, Christian Cesaretti in azione.


Nicola Mancino. Una
mezza punta che in
gol prima darrivare
a Siracusa cera andato, bene o male,
sempre. Ma non era
arrivato mai in doppia cifra come gli era
accaduto a Siracusa,
quando manc poco
che non vincesse anche la classifica dei
cannonieri. Altro campionato, altra storia,

come ama dire Cutrufo. Ed Ecco Emanuele


Catania, altra mezza
punta, altro numero
dieci, altro exploit a
suon di gol, e questa
volta il colpaccio di
vincere la classifica
dei bomber riesce. E
siccome una volta
un caso, ma due volte diventa qualcosa
di pi, bisogna allora
domandarsi dove sta

Il torneo Under 11 stato vinto dalla Nuoto Catania

il segreto di queste
mezze punte che nelle
squadre di Sottil segnano a ripetizione.
E la risposta si fa pi
semplice di quanto
si possa immaginare
perch il segreto pu
stare nella filosofia di
gioco adottata dal tecnico di Venaria Reale,
seguace fedelissimo
del detto secondo cui
non la stessa che si

deve adattare al cappello, ma viceversa


il cappello che deve
adattarsi alla testa.
Che applicato al caso
di Christian Cesaretti, con esperienze a
Lucca, a Monza, ad
Empoli, a Frosinone,
a Pontedera e, infine,
a Sal col Feralpi, sta
a significare che Sottil pu ritagliargli un
ruolo in cui potrebbe
finalmente dimostrare tutto il suo valore.
Unoccasionissima,
se la trattiva si concluder, per lo stesso
Cesaretti e, chiss,
forse per il Siracusa,
che in mancanza di
mezzi finanziari infiniti, deve giocare
dastuzia e di intelligenza. Anche rivitalizzando un giocatore
che aveva solo bisogno di chi credesse
in lui fino al punto di
dargli una possibilit
di rilancio e di inventargli la posizione giusta per andare in gol.
Armando Galea

continua la preparazione precampionato


del Siracusa. Ieri si
svolta una doppia seduta e cos sar fino
a marted pomeriggio
quando in programma la prima delle
due amichevoli (la
seconda si svolger
domenica 31 luglio)
che la formazione di
Sottil disputer prima
dellesordio
stagionale previsto per il 7
agosto in Coppa Italia. Gli allenamenti si
svolgeranno sempre
a porte aperte. Speriamo, soprattutto nel
fine settimana ha
detto lallenatore azzurro Andrea Sottil
che i nostri tifosi raggiungano la sede del
ritiro per farci sentire
il loro affetto. Stiamo lavorando sodo,
la squadra in fase
di
completamento,
ma nonostante siano
le prime sedute sto
avendo le prime risposte importanti dai
giocatori.

Grande soddisfazione per la giovane coppia siciliana

Campionati italiani assoluti di canottaggio Campionati italiani Fisds, bronzo


distinti Seby Galaforo e Giovanni Ficarra laugustana Francesca Lancia
Medaglia

di bronzo
per Sebastiano Galoforo e Giovanni Ficarra ai campionati
italiani assoluti di canottaggio categoria
Juniores, che si sono
svolti sul bacino della Standiana a Ravenna. Il 2 senza
Senior Under 23 pesi
leggeri della Canottieri Peloro, freschi
del titolo di campioni
d'Italia, si sono cimentati anche nella
massima
categoria pesi leggeri, con
un ottimo successo
classificandosi al terzo posto. Per questa
competizione, l'Augustano Sebastiano
Galoforo skuller della Canottieri Peloro,
dopo aver ponderato

e condiviso la scelta
tecnica della coach
Cama, ha rinunciato al singolo Junior,
gara che aveva preparato alla quale
avrebbe gareggiato
da protagonista, per
fare il 2 senza pesi
leggeri con Giovanni
Ficarra. I due talenti
Siciliani, dopo una
partenza complicata si posizionavano
al terzo posto e tenevano a distanza
la Canottieri Cerea
(giunta quarta), tagliando il traguardo
dietro ai vincitori della Coppa del Mondo
in due senza pesi
leggeri della Canottieri Saturnia e agli
Olimpionici
delle
Fiamme Oro. Inoltre,

Sebastiano Galoforo
e Giovanni Ficarra
hanno
gareggiato
con Dario Femmin e
Giuseppe Minutoli nel
4 senza pesi leggeri
conquistando un secondo posto dietro
al Gruppo Sportivo
del Corpo Forestale
dello Stato, composta da campioni che
rappresenteranno l'Italia ai Giochi Olimpici di Rio nel 2016. Da
Marted inizia il raduno della nazionale
Juniores e per Sebastiano Galoforo sar
loccasione per dare
il massimo delle sue
qualit e guadagnarsi un posto in barca
per il campionato
Europeo di Trakai in
Lituania.

Medaglia di bronzo ai campionati italiani Fisds (federazione italiana danza


sportiva), per laugustana
Francesca Lancia e il messinese Danilo Venuti. La competizione si svolta qualche
giorno fa a Rimini. Grande
soddisfazione per la giovane
coppia siciliana, gi detentore del titolo regionale 2016,
appartenenti alla prestigiosa
scuola Sensei Sicilia di Misterbianco, gestita dai fratelli
Salvo e Raimondo Todaro,
questultimo maestro di "Ballando con le stelle" di Milly
Carlucci, Violeta Yankova
Yaneva e Francesca Tocca
(ballerina professionista di
"Amici di Maria de Filippi. I
talentuosi ballerini siciliani
dopo solo 10 mesi di ballo di

coppia, hanno conquistato


una meritata medaglia di
bronzo nella combinata dieci balli unificati A1/A2 (39 le
coppie partecipanti), oltre a
una finale nelle danze standard categoria 19/34 A2 su
ben 82 coppie e con passaggio di merito di categoria in A1.

Societ 12

Sicilia 22 luglio 2016, venerd

Fari di Capo Murro di Porco e Brucoli:


presentati i progetti di riqualificazione

ono quattro i fari siciliani al centro di innovativi progetti di riuso


grazie ai risultati raggiunti dal primo bando
di gara Valore PaeseFari 2015. Il recupero
di questi affascinanti
gioielli del mare affacciati lungo le coste
rappresenta una leva
di sviluppo sociale ed
economico per lintero
territorio, unoccasione
per far conoscere e apprezzare gli aspetti naturalistici, storici, culturali ed enogastronomici
della Regione Sicilia.
Questo il tema al centro dellincontro di ieri
a Santa Flavia (PA) a
cui partecipa Roberto
Reggi, il Direttore generale dellAgenzia del
Demanio.
Con Valore Paese
Fari 2015 lAgenzia
del Demanio e il Ministero della Difesa Difesa Servizi SpA hanno
messo a bando un portafoglio di 11 fari in tutta
Italia che hanno stimo-

Spettacoli

Murro di Porco a Siracusa, ad un giovane imprenditore che ha proposto un modello di


business articolato su vari fronti: ristorazione, marketing, congressi, eventi e 14 posti letto

lato unampia partecipazione del mercato.


Sono arrivate infatti 39 proposte, di cui
ben 16 per le strutture
siciliane, a testimonianza dellinteresse
del mondo imprenditoriale e associativo per
le opportunit offerte
nel territorio. Una volta ultimate tutte le verifiche amministrative
previste dal bando, si
proceder alla stipula
definitiva dei contratti
di concessione, da un
minimo di 20 fino a un
massimo di 50 anni.
Tra gli aggiudicatari
provvisori, investitori,
imprese locali e giovani imprenditori, societ
dellindustria turisticoricettiva, associazioni
esperte in tutela ambientale e in attivit
sociali che avvieranno attivit di recupero
per portare a nuova

In foto, il Faro di Murro di Porco.

vita queste suggestive


strutture. La riqualificazione complessiva
dei soli fari siciliani
impegner risorse economiche complessive
per gli investitori di
1.804.000.
In particolare, il Faro
di Brucoli ad Augusta
sar utilizzato da Az-

Sicilia 22 luglio 2016, venerd

Film su Rai 3 Agente 007 - Si vive solo due volte; Quarto Grado su Rete 4

Il principe delle balene su Rai 1, Le regole del delitto perfetto su Rai 2


Star Trek - Il futuro ha inizio su Italia 1, Il sospetto su Canale 5
Film su Rai 1 alle
21.15 "Il principe
delle balene" Anna
Waldmann vola in
Nuova Zelanda assieme alla figlia
14enne Charlotte.
Li' incontrera' suo
padre, il professor
John Waldmann, a
cui e' stato commissionato un lavoro
delicato: dal suo
rapporto, infatti, dipende l'autorizzazione a una grande
societa' per avviare
la ricerca di gas nei
pressi della costa neozelandese.
Prima stagione su
Rai 2 alle 21.15 del
telefilm "Le regole
del delitto perfetto"
a vita professionale
e privata della carismatica Annalise
Keating,
stimata

zurra Capital srl come


punto di accoglienza
turistica associato ai
prodotti eno-gastronomici locali. Il progetto
di Lorenzo Malafarina
a cui va il Faro Capo
Grosso nellisola di
Levanzo a Favignana
prevede un resort in
cui ospitare workshop

di cucina, fotografia,
eventi, escursioni e attivit legate alla vela,
alla pesca e allo yoga.
Per il Faro di Punta Cavazzi ad Ustica, la societ Sabir Immobiliare
srl aggiudicataria ha
proposto un progetto
di accoglienza sul modello foresteria in cui
sviluppare momenti dedicati alla formazione,
allo studio e allintrattenimento. Un hub culturale che potr diventare
punto di riferimento per
studenti e giovani ricercatori appassionati al
tema del mare. Il faro
sar inserito in un network turistico di livello
internazionale.
Lultimo faro siciliano,
quello di Murro di Porco a Siracusa, stato
assegnato a Sebastian
Cortese, un giovane
imprenditore under 30,
che ha proposto un

modello di business
articolato su vari fronti:
ristorazione,
marketing, congressi, eventi
e 14 posti letto tra suite
e boutique apartment.
Questo faro stato
anche protagonista del
concorso
internazionale Lighthouse Sea
Hotel promosso da
Young Architects Competitions (YAC), che ha
visto partecipare architetti, progettisti, studenti e designers con idee
e proposte innovative
per il recupero della
struttura.
Visto il successo delloperazione, a settembre
sar pubblicata una
nuova gara per laffitto di lungo periodo di
20 fari, torri ed edifici
costieri. Questo nuovo
contest vedr ancora
una volta la Sicilia tra
le regioni protagoniste
per riportare a nuova
vita le sentinelle del
mare come luoghi dedicati al turismo e alla
cultura.

avvocato e preziosa docente di diritto


penale presso una
prestigiosa Universita' di Filadelfia, la
fittizia "Middleton
University". Con la
collaborazione dei
"Keating Five",
Su Rai 3 alle 21.05
andr in onda il film
"Agente 007 - Si
vive solo due volte",
L'organizzazione
criminale Spectre
cattura in orbita navicelle spaziali di
Stati Uniti e Urss. I
due paesi si accusano reciprocamente
del brutto scherzo.
Scopo dell'azione e'
provocare una Terza
Guerra Mondiale.
James Bond deve
penetrare nel vulcano spento dell'isola
giapponese dove e'

nascosta la base operativa dei banditi.


Inchieste su Rete
4 alle 21.10 con
"Quarto
Grado"
Gianluigi Nuzzi e
Alessandra
Viero
conducono
questo
programma di approfondimento giornalistico che si focalizza
sui casi irrisolti della
cronaca degli ultimi
trent'anni con interviste e documenti
inediti sui grandi e
piccoli "gialli" che
hanno appassionato
e diviso l'opinione
pubblica, con un'attenzione particolare
sul punto di vista della vittima.
Seconda stagione
su Canale 5 in prima
serata alle 21.15 del
telefilm "Il sospetto" Il commissario

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CHIUSO PER FERIE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
THE LEGEND OF TARZAN
ore 18:00 20:00 21:00
BASTILLE DAY - IL COLPO DEL SECOLO
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
LA PAZZA GIOIA

Casas e' alle prese


con l'omicidio di
una donna, Isabel, e
la misteriosa scomparsa di un'altra,
Chaterine, entrambe
dipendenti del policlinico di Madrid.
Dalle prime indagini emerge la doppia
vita di Isabel: al rapporto col marito, si
sommava una relazione con un medico dell'ospedale. La
scomparsa di Catherine invece rischia

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

di far scoppiare un
caso diplomatico tra
Spagna e Francia, la
nazione che ospita la
sua famiglia.
Fim su Italia 1 alle
21.10 "Star Trek - Il
Futuro Ha Inizio"
Spock ne ha combinato una delle sue e
il pianeta dei romulani stato distrutto. Un comandante
romulano ora cerca
vendetta e torna nel
passato per distruggere il pianeta Vul-

cano e tutta la federazione.


Talent show su La7
alle ore 21,10 con
"Eccezionale veramente... ma veramente" Pronti a ridere a crepapelle? E' in
arrivo su La7 il Nuovo talent di comici
ed aspiranti comici
che avranno la possibilita' di arrivare al
successo esibendosi
davanti ad un caloroso pubblico e a
una giuria 'speciale'.