Sei sulla pagina 1di 3

Comunicato Stampa

Padova, luglio 2010

Case History intervento di ripristino teste ammalorate solaio in legno


Villa Gritti Marchini di Str VE

Progetto
Restauro della villa e della
barchessa del complesso Gritti Marchini (sec. XVIII-XIX)

Studio di Architettura R&S Engineering S.r.l. Padova Arch. Andrea Schiavon - Arch. Claudio Rebeschini
Arch. Guglielmo Monti
Studio di Ingegneria RS S.r.l. Padova Ing. Stefano Secchi
Impresa Edile De Zanetti S.r.l.
Falegnameria Coletto S.n.c.
Committenza
Rubens Luciano S.p.A. Fiesso Dartico Venezia
Il complesso Monumentale di Villa Gritti - Marchini interessato da un globale progetto di riqualificazione composto
da una villa padronale con barchessa, questultima realizzata nel secondo decennio dellOttocento ad opera
dellarchitetto Gian Antonio Selva (1751-1819).
Il progetto di restauro oltre ad essere legato al recupero formale dellintero complesso rivolto anche allintegrazione
ed alla conservazione sia strutturale che degli apparati decorativi quali affreschi, gessi, elementi lignei e lapidei.
Larchitetto Selva ha qui riproposto le medesime capriate di un altro suo pi famoso progetto: lex teatro la fenice di
Venezia.Il primo organo risale al 1.500, le prime modifiche sono del 1.800: nel dopoguerra che la villa assunse il suo
attuale aspetto. Tra le tante curiose preziosit da menzionare i serramenti opera del Palladio.
Il primo impianto architettonico della Villa risale al 1500, le prime modifiche interne ed esterne, al 1800 ma nel
dopoguerra che la Villa assume il suo attuale aspetto.
Attualmente si stanno conducendo attivit di consolidamento, restauro e adeguamento normativo tali da esaltarne e
conservarne il carattere tipologico.
La Barchessa era ledificio ad uso scuderia progettato dallarchitetto G.A.Selva in cui ha riproposto un apparato
strutturale a capriate lignee identico a quello di un altro suo famoso edificio: lex teatro La Fenice di Venezia.
Lintervento in corso qui significativo per le particolari opere di restauro strutturale soprattutto su legno e
muratura con il duplice obiettivo di interrompere, da una parte, i processi di degrado in atto e dallaltro di
avviare un nuovo utilizzo delledificio attraverso un proposta mirata di trasformazione.
La Barchessa ospitava cavalli da corsa di razza e ne testimonianza la presenza di una serie di ippocrani a
coronamento della cornice sommitale e di riquadri con pitture di scene equestri sul prospetto.
Allinterno un lastricato in pietra con disegno geometrico a rombi suddivide la sala in quattro grandi spazi che erano i
settori di stallo dei cavalli ed ogni stallo era delimitato da una colonnina in marmo rosso.

Interessante risulta il cosiddetto miglio lanciato, un tracciato rettilineo di un km per la corsa dei cavalli, con rondeau
finale, che si prolungava sul retro della villa.
In questo contesto, stato richiesto lintervento da parte dei professionisti fischer nellopera di rinforzo strutturale delle
antiche travi del solaio in legno massiccio. Durante il sopralluogo, condotto in accordo con progettisti e responsabili di
cantiere, lassistenza fischer ha riscontrato il diverso stato di degrado che interessava soprattutto le estremit delle
travi in legno massiccio, fortemente intaccate da funghi e dallumidit. Il legno di fabbricazione ha quindi perso tutta la
sua capacit portante e la sua consistenza risultava molto scarsa.
Uninteressante tecnica utilizzata su indicazione del progettista consistita nella sostituzione della porzione guasta
della trave, la sua reintegrazione con parti di trave sana avente la stessa essenza legnosa e un aspetto simile a quella
esistente innestata con lastra di acciaio.
Il collegamento fra la trave esistente e il nuovo innesto sano eseguito con la seguente procedura:
- fresatura della porzione di trave da rinforzare e di un innesto nella parte sana della trave stessa
immagini: da 1 a 5
- sigillatura con schiuma poliuretanica fischer Megamax Serramento del perimetro della trave per il contenimento
della resina
immagini 6 e 7
- posizionamento dellelemento di rinforzo realizzato con trave sana avente la stessa essenza legnosa e un aspetto
simile a quella esistente
immagini 8 e 9
- inserimento di una lama (piatto) in acciaio avente sezione trasversale 12150 mm.
immagine 10
- pre-posizionamento viti fischer FCS per costruzioni che hanno la funzione, una volta strette, di far lavorare
insieme trave e inserto in legno.
immagini 11 12 15 e 16
- Intasatura della fessura con malta epossidica fluida fischer ECM-X dove stata posizionata anche la lastra
dacciaio cosparsa della stessa malta epossidica
immagini 14 -17 e 18
focus su :
fischer ECM X: ancoraggio in velocit.
fischer ECM X, ancorante chimico di malta colabile epossidica bicomponente in secchio, la scelta giusta per il
ripristino rapido dei pavimenti e dei giunti sbrecciati, cos come per linghisaggio di barre di acciaio, tiranti, ringhiere e pali,
colate di piastre dappoggio di ponti e supporti, riempimento di giunti prefabbricati, fissaggi e iniezioni sotto rotaie per gru e
cancelli.
Ideale per lutilizzo su supporti di calcestruzzo, pietra, mattone pieno e legno, ha elevata resistenza meccanica sia a
compressione che a trazione e grande capacit sigillante; inoltre molto lavorabile, impermeabile allacqua e resistente
ad acidi e grassi, privo di solventi, aderisce anche su fondi umidi e non ha ritiro in fase di polimerizzazione.
Pronto da preparare con la miscelazione dei componenti tramite agitatore meccanico a bassa velocit per circa 5 minuti,
fischer ECM X va applicato con cassaforma, se necessaria, oppure con spatola o cazzuola.
I vantaggi di scegliere fischer ECM X
Elevate caratteristiche meccaniche sia a compressione che a trazione.
Eccellenti capacit sigillanti; impermeabile al contatto permanente con lacqua.
Ottima lavorabilit.
Resistente agli acidi e ai grassi.
Nessun ritiro in fase di polimerizzazione.
Ottima adesione sui fondi umidi.
Requisiti di isolamento dielettrico.
Priva di solventi

Stoccaggio 18 mesi.

fischer viti fischer FCS per costruzioni.


fischer porta nel settore delle viti per legno tutta lesperienza e la tecnologia che in cinquantanni lhanno resa leader nel
mondo dei sistemi di fissaggio. La nuova gamma per costruzioni costituita da viti professionali e certificate, in grado di
offrire performance al top per uninstallazione sicura, rapida, efficace nel tempo.
Tanti i vantaggi nello scegliere la sicurezza di una soluzione garantita fischer.
In primis non pi necessario il perforo: grazie alla particolare punta perforante, al filetto con fresature taglienti, alle
nervature fresanti sul gambo e al rivestimento professionale Gleitmo 1:3 si diminuisce la resistenza allavvitamento che risulta
facile e veloce.
Elevata resistenza e duttilit della vite sono assicurati anche da acciaio di alta qualit.
Tutte evoluzioni del semplice concetto di vite che consentono di risparmiare tempo e di ridurre nel contempo le
fessurazioni nel legno.
Testa svasata piana e testa bombata: due le tipologia di testa per rispondere a ogni esigenza.
Dalle coperture e solai, alle case in legno, alle connessioni strutturali.
Alla garanzia dellomologazione tedesca per limpiego in edilizia (Zulassung), si aggiungono test di carico, effettuati in
collaborazione con lUniversit di Padova, che ne certificano lutilizzo anche per le linee vita.
Il filmato del consolidamento solaio ligneo Villa Gritti - Marchini di Stra su www.fischeritalia.it
Per maggiori dettagli:
Marzia Viel PR e Eventi
Tel. 049 8063132 marzia.viel@fischeritalia.it