Sei sulla pagina 1di 3

SCUOLA SECONDARIA STATALE

DI PRIMO GRADO
ETTORE FIERAMOSCA
ROCCA DEVANDRO
CE
A.S.2009/10

PROGETTO
MUSICA E DANZE POPOLARI

Docente Responsabile : Prof.ssa: Liguori Assunta

PREMESSA
La danza folk una forma artistica di origine popolare, che esprime sentimenti, valori e
consuetudini di un gruppo umano. Da un punto di vista emotivo, la danza di folklore ci
consente di vivere il rapporto musica-movimento in una maniera diversa da quella diffusa
nelle moderne discoteche, non come esperienza individuale e distinta, spesso di evasione
dalla realt, ma come momento di incontro con gli altri. Per questa sua forte componente
collettiva, la danza di folklore pu trasmettere allegria, mentre la semplicit dellesecuzione
risulta gratificante anche per quanti non hanno dimestichezza con il ballo. Questo progetto
nasce dallesigenza di favorire le occasioni di aggregazione e di incontri, fornendo
opportunit educative e didattiche differenziate.
OBIETTIVI DIDATTICI E FINALITA EDUCATIVE
Presa di coscienza del corpo come strumento comunicativo
Acquisizione del senso del ritmo
Capacit di controllare il proprio corpo da soli e rispetto al compagno
Capacit di lavorare a coppie
Migliorare i rapporti interpersonali, abituandosi ad accettare gli altri e stimolando il
senso di partecipazione costruttiva
Stimolare la concentrazione e lattenzione
Sviluppare ad esercitare la memoria delle figure
Abituarsi a vincere la timidezza, emozione e inibizione.
Stimolare e verificare la potenzialit artistiche, mimiche , espressive e di
autocontrollo dei singoli
Trasmettere conoscenze specifiche sulle origini e significati delle danze tradizionali
CONTENUTI
Esercizi di composizione, di creativit e dimprovvisazione , singolarmente,a coppie
e a gruppi
Esercizi con esecuzione sulla base di un ritmo
Ascolto della musica per capirne la metrica e il ritmo
Definizione della coreografia in riferimento allo spazio e ai tempi di esecuzione
Memorizzazione delle sequenze e prove con la musica
Scelta dei costumi e di eventuali elementi che possano dare maggiore espressivit
alla rappresentazione

Prove finali per verificare la memorizzazione dei passi, la sincronia e leffetto della
coreografia definitiva
Rappresentazione finale in costume in presenza di pubblico
Documentarsi su origini, ragioni culturali, tradizioni della musica ascoltata
Ricercare attraverso documenti storici e indagini sul territorio le tradizioni popolari e
della realt circostanti
STRUMENTI
Palestra, impianto per la diffusione della musica e attrezzi popolari( organetto,
fisarmonica, chitarra, tamburello ecc)
COLLOCAZIONE ORARIO DELL ATTIVITA
Lattivit si svolger nelle prime ore del pomeriggio subito dopo le ore curriculari, quasi
una loro prosecuzione, per agevolare la partecipazione degli studenti pendolari.
DESTINATARI
Tutti gli studenti della scuola
MATERIALE OCCORRENTE
Materiale vario (camicie, foulard, ecc)
Tamburelli e strumenti vari

DVD, CD, audiocassette

DOCENTI COINVOLTI NEL PROGETTO


Prof.ssa Liguori Assunta