Sei sulla pagina 1di 7

Emittente TV

VIDEO
Canale 286

Canale 678

Quotidiano della Provincia di Siracusa

Sicilia

66

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
marted 12 luglio 2016 Anno XXix N. 164 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit locale: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

stato scongiurato il pericolo di dare una linea preferenziale al Comune di Catania

Emergenza rifiuti: in prefettura


una soluzione di accomodo

I comuni in difficolt hanno priorit nel conferire i rifiuti


I

territorio

ncontro ieri pomeriggio dei


sindaci dei 21 Comuni della Provincia di Siracusa, in
plenum presso laula prefettizia di Siracusa riguardante lemergenza rifiuti nel
Siracusano. La riunione
durata oltre tre ore dove
stata trovata alla fine una
soluzione temporanea alla
gravit della attuale sistema di smaltimento dei rifiuti
nella nostra provincia. Al
termine dell'incontro stata
redatta una lettera, che
stata inviata al Presidente
della Regione, all'Assessore regionale ai Rifiuti.

I Vigili del Fuoco


sono una grande
forza pubblica
da difendere

D
al primo luglio i vigili del
fuoco della regione Sicilia

sono impegnati nellOperazione Augusta 2016, ovvero


nel recupero delle vittime
del naufragio avvenuto il 18
aprile 2015. La nostra attivit
svolta nellambito delle prerogative sindacali iniziata il
marzo scorso, e nelle riunioni
del 4 e 5 aprile 2016 abbiamo
definito e concordato il Piano
Operativo di lavoro, in accordi sindacali con il Direttore
regionale Ing. Fricano, e con
il Direttore Centrale dellEmergenza Ing. Romano, e
sta continuando tuttoggi poich stiamo concretamente
prendendo parte alle operazioni con tutti gli altri colleghi
vigili del fuoco, esercitando
dove occorre, la funzione.

Gli agenti della Polizia di


Stato, in servizio alla Squadra Nautica della Questura di
Siracusa, nellambito.

A pagina due

A pagina cinque

A pagina tre

cronaca

Squadra Nautica
Polizia soccorre
un natante

tributi

Scrofani diffida
Riscossione
Sicilia

Dovranno rispondere di peculato

Spese pazze allArs,


sette a giudizio:
Bufardeci e Cappadona

politica

Rifiuti, una lettera


dei 21 sindaci
al governatore
Ecco il testo della lettera
inviata al presidente della
Regione, all'assessore regionale ai Rifiuti e alla Sicula Trasporti: I Sindaci della
provincia riunitisi in prefettura denunciano lo stato di
emergenza.

rocesso sulle "spese pazze" dell'Ars, prime decisioni: una


condanna, un'assoluzione, sei rinvii a giudizio e quattro proscioglimentiL'ex capogruppo Innocenzo Leontini (Pdl) stato condannato a due anni con il beneficio della sospensione condizionale della pena. Assolto perch "il fatto non sussiste".

A pagina tre

A pagina cinque

Il presidente Armaro scrive a Renzi


Siracusa pronta a ospitare il G7
I

campo ogni iniziativa per


recuperare le somme.

l presidente del consiglio comunale, Santino


Armaro, ha scritto al
presidente Matteo Renzi per invitarlo a coinvolgere Siracusa nella riunione del G7 che si terr
in Sicilia nel maggio.

A pagina quattro

A pagina quattro

U
na diffida a Riscossione Sicilia affinch metta in

Focus 2
D
al primo luglio i
vigili del fuoco della

regione Sicilia sono


impegnati nellOperazione Augusta 2016,
ovvero nel recupero
delle vittime del naufragio avvenuto il 18 aprile
2015. La nostra attivit
svolta nellambito delle
prerogative sindacali
iniziata il marzo scorso,
e nelle riunioni del 4 e
5 aprile 2016 abbiamo
definito e concordato il
Piano Operativo di lavoro, in accordi sindacali con il Direttore regionale Ing. Fricano, e
con il Direttore Centrale
dellEmergenza
Ing.
Romano, e sta continuando tuttoggi poich
stiamo concretamente
prendendo parte alle
operazioni con tutti
gli altri colleghi vigili
del fuoco, esercitando
dove occorre, la funzione di rappresentanti
dei lavoratori cos in
un intervento le segreterie e coordinamenti
regionali vigili del fuoco Sicilia, Fp Cgil Vvf
Jos Sudano; Fns Cisl
Salvatore Simonetta e
Confsal Vvf Vincenzo
Catalano.
Nel Piano di Lavoro
Operativo sono stati
previsti livelli di sicurezza tecnici, fisici, e
psicologici, assolutamente appropriati e
notevolmente superiori
a quelli con cui i Vigili
del Fuoco operano durante lordinaria attivit
di Soccorso Tecnico
Urgente, che sempre
svolta in contesti di imprevedibilit per la natura stessa del nostro
lavoro.
In questo caso, mancando il requisito dello
stato di necessit, il
Piano Operativo di Lavoro prevede che tutte
le attivit delloperazione vengano svolte con
adeguata tempistica,
ovvero con tempi non
urgenti, senza alcun
pregiudizio della salvaguardia dei livelli di
sicurezza per i Vigili del
Fuoco, oltre ovviamente, alla precisa riuscita
delle operazioni a noi
assegnate.
Inoltre, come comprensibile per la complessit del lavoro dei
Vigile del Fuoco, nel
Piano Operativo di
Lavoro prevista lopportunit di adeguare
le attivit svolte, lorganizzazione del lavoro e
qualunque attivit connessa alle operazioni,
ai concreti e specifici
scenari che si presentano sul campo.
Infatti la squadra di primo intervento stata
dotata di operatori con
specifiche funzioni e
abilit di tagliatori dei
materiali crollati durante il naufragio dellimbarcazione e adibiti al
taglio delle lamiere e
dei legnami per creare
accessi ai locali dove si

Sicilia 12 luglio 2016, marted

12 luglio 2016, marted

Unoperazione
di grande
spessore
e dal grande
interesse
internazionale

Augusta 2016: I Vigili del fuoco


sono una grande forza pubblica

Ma cosa rester alla Sicilia e al corpo dei vigili del fuoco,


impegnati in prima linea, di tutto questo grande lavoro?
trovano le vittime.
Alcune previsioni, come
il numero di 3 vigili del
fuoco con abilitazioni
Speleo Alpino Fluviale,
con funzione anche di
sentinella per ogni 2
vigili del fuoco operatore che concretamente
recuperano le vittime,
sono state aumentate a
5, 6 ed alle volte anche
a 7 unit.
E stato predisposto un
numero superiore alle
dotazioni previste dal
Piano Operativo di Lavoro di vigili del fuoco
con abilitazioni NBCR,
che hanno competenze specifiche in termini
di salvaguardia degli
operatori da potenziali
contaminazioni, seppur
confermata sul campo
lassenza di qualunque
rischio biologico specifico, per consentire una
maggiore
assistenza
agli operatori in termini
di vestizione, sanitizzazione e svestizione.
E stato predisposto
sul campo un tempo di
recupero e riposo pi
lungo di quanto previsto
nel Piano Operativo di
Lavoro, ovvero che ogni
coppia di Vigili del Fuoco operatori intervenuti
per 30 minuti consecutivi, abbia non 60 minuti
successivi di riposo e
recupero, ma tutto il
tempo necessario che
ogni vigile del fuoco richieda.
Proprio per questultima circostanza ed organizzare al meglio il
susseguirsi ordinato degli interventi, e per salvaguardare le esigenze
del vigili del fuoco che
giungono da tutte le
parti della Sicilia, abbiamo richiesto ed ottenuto
un tempo di presenza al

Campo Base di 24 ore,


come tra laltro avviene
per noi Vigili del Fuoco
in caso di Emergenza,
a fronte degli stessi
interventi previsti nelle
12 ore programmati nel
Piano Operativo di Lavoro.
Il Campo Base, Modulo di Supporto Logistico (MSL) stato realizzato e viene gestito
dai vigili del fuoco che
hanno abilitazioni specifiche, e costituisce un
elemento integrato alle
specifiche attivit che
i vigili del fuoco stanno compiendo anche
nellarco delle 24 ore di
presenza del personale
affermano le segreterie e coordinamenti
regionali vigili del fuoco Sicilia, Fp Cgil Vvf
Jos Sudano; Fns Cisl
Salvatore Simonetta e
Confsal Vvf Vincenzo
Catalano.
Il supporto psicologico
dei Pari, ovvero di altri Vigili del Fuoco che
hanno abilitazioni professionali specifiche,
sempre presente e
disponibili con tutti i vigili del fuoco coinvolti
nelle operazioni, prima
e dopo qualunque ogni
singolo intervento e
dellintero turno di servizio. Vigili del fuoco
che supportano psicologicamente e professionalmente altri vigili
del fuoco.
Il Centro Documentazione Video (CDV), e
TLC sempre presente in qualunque scenario di intervento e non,
per monitorare in tempo reale e trasmettere
alla propria postazione
fissa e allUnit di Comando Locale (UCL) la
singola attivit operati-

va, lo scenario complessivo, ma soprattutto per


salvaguardare costantemente lo stato fisico
del Vigile del Fuoco.
I supporti amministrativi, logistici, di sicurezza,
sono funzioni specifiche
svolte da vigili del fuoco in maniera dedicata,
senza le quali non
possibile operare, operano a sostegno delle
complesse operazioni.
Ci preme sottolineare, la presenza di vigili
de fuoco non siciliani,
del Comando di Teramo che dispone di un
attrezzatissimo Carro
Aria, che oltre a fornire
un supporto specifico
per la fornitura costante
di bombole di ossigeno,
hanno preso parte volontariamente alle attivit di intervento concreto
che divenuto il tratto
distintivo del valore assoluto di tutti i vigili del
fuoco presenti al Campo Base.
A quanti sopracitati
vanno aggiunti i Vigili
del Fuoco Dirigenti, Direttivi e Funzionari che
in collaborazione con
quelli del Comando di
Siracusa hanno progettato e realizzato sin dal
primo momento il Piano
Operativo, stanno coordinando in maniera precisa sia le fasi operative
che gli avvicendamenti
corposi che interessano quotidianamente il
Campo Base. Come
rappresentanti di questi
straordinari Lavoratori,
ma anche come vigili
del fuoco che partecipano alle operazioni di recupero, quindi presenti
sul campo, vogliamo offrire lesatta fotografia di
quanto ancora una volta
i Vigili del Fuoco stanno

profondendo con professionalit, generosit


e umanit che da sempre tutti gli italiani ci riconoscono.
Questa operazione erroneamente pu essere
intesa come di recupero
vittime, ed invece risulta
essere dallalto valore e
tenore scientifico. Infatti
la responsabilit nello
specifico campo del
Labanof, Laboratorio di
Antropologia e Odontologia Forense della
sezione di Medicina
Legale dellUniversit
di Milano, con cui collaboriamo costantemente
per dare unidentit alle
vittime.
Soprattutto per noi
che la stiamo vivendo
giorno per giorno con
slancio,
loperazione
ha assunto un valore
umanitario importantissimo che certifica ancora una volta di cosa
sono capaci di mettere in campo i Vigili del
Fuoco se chiamati ad
operare. E meraviglioso toccare con mano la
funzionalit, la coesione
e lo spirito di solidariet del Corpo Nazionale
in ogni suo elemento,
partendo da Capo del
Corpo passando per i
Direttori, Centrale per le
emergenze e Regionale
Sicilia, da chi coordina
le operazione con spirito di collaborazione per
giungere al pi giovane
dei vigili del fuoco che
ha deciso volontariamente di offrire il proprio
contributo.
Trattandosi di una
operazione pianificata,
senza precedenti, non
affrontata in stato di
necessit come abitualmente siamo chiamati
ad operare, tutte le varie

componenti del corpo,


Dirigenti,
Funzionari,
Operatori, SAF, NBCR,
TLC, CDV, operatori di
Autogru e Autoscale,
Supporto Piscologico,
Logistica, Amministrazione, Sicurezza, lavorano con una coesione
e voglia di supportarsi
in maniera toccante, e
ci sta consentendo di
portare e compimento
in assoluta sicurezza
unoperazione che oltre
a dare valore assoluto
al Corpo Nazionale dei
Vigili del Fuoco, senza
dubbio ne dar allintera
Nazione.
Contribuire a restituire
unidentit e allo stesso
tempo consentire una
degna sepoltura a chi
non ha avuto la stessa
nostra fortuna ci riempie
di orgoglio e ci libera da
ogni stanchezza che
accumuliamo durante il
turno di lavoro.
Dispiace leggere dichiarazioni di chi non ha
neanche lidea di dove
si trovi la Campo Base
di Augusta, che non partecipa alle operazioni e
non si render mai disponibile a farlo, farneticando con distorsioni
assolute della realt,
offendendo i Vigili del
Fuoco con la informazione non corrispondente al vero o non corretta.
La verit che i Vigili del Fuoco, principalmente siciliani, che
stanno
partecipando
alloperazione Augusta
2016, sanno di interpretare il sentimento
pi puro di umanit e
solidariet
dellintera
nazione, lontano da
qualunque volgare strumentalizzazione politica
o supportata da interessi particolari concludono le segreterie e
coordinamenti regionali
vigili del fuoco Sicilia,
Fp Cgil Vvf Jos Sudano; Fns Cisl Salvatore
Simonetta e Confsal Vvf
Vincenzo Catalano.
Offende i vigili del fuoco impegnati in Augusta
2016 la definizione
barca degli orrori.
Unoperazione che invece li vede attivi in un
intervento
altamente
professionale,
dove
sono richieste competenze diverse ma tutte
convergenti verso lobbiettivo da raggiungere,
e soprattutto dirette a
persone che sono vittime innocenti del nostro
tempo, e che come tutti
gli esseri umani verso i
quali si rivolge lopera
dei vigili del fuoco, sono
trattate con umanit e
rispetto.
Partecipare al tentativo di dare unidentit a
queste vittime che sono
identificabili, auspichiamo contribuisca a orientare anche la storia di
cui questi vigili del fuoco
oggi sono protagonisti
insieme a tutti soggetti
che ne stanno prendendo parte.

politica

Nel pomeriggio
nuova seduta
del consiglio
comunale

Nuova

seduta del consiglio comunale di Siracusa nellemiciclo


dell'aula consiliare "Elio Vittorini" di
Palazzo del Senato. Il Consiglio Comunale convocato alle ore sedici
di oggi per la trattazione dei seguenti
argomenti: al primo punto lapprovazione verbali delle sedute precedenti, anno 2015. Successivamente si
discuter della proposta della stipula
convenzione con il Comune di Priolo

Sicilia 3

Gargallo per l'istituzione di una linea


di trasporto turistico tra il Comune
di Priolo Gargallo ed il Comune di
Siracusa.
Al terzo punto "lapprovazione regolamento per il rilascio di autorizzazioni N.C.C. mediante l'utilizzo di
velocipedi e motocarrozzette con
conducente".
Al quarto punto lIstituzione "Premio
Archimede" in favore di soggetti che

SiracusaCity

si sono distinti nel campo della promozione delle eccellenze del territorio e valorizzazione delle tradizioni
artigianali ed enogastronomiche.
Approvazione Regolamento". Infine
due mozioni di cui una a firma dei
Consiglieri Castagnino, Vinci e Alota
su: "Assegnazione sede CRI".
La seconda a firma della Consigliera Princiotta prot. n. 973 del
29.06.2016.

Emergenza rifiuti: in prefettura


una soluzione di accomodo

I comuni della zona montana che sono stati da


diversi giorni penalizzati, potranno da domani
avere priorit per lo smaltimento a Lentini.

Incontro ieri pomeriggio dei sindaci dei 21

Comuni della Provincia


di Siracusa, in plenum
presso laula prefettizia
di Siracusa riguardante
lemergenza rifiuti nel
Siracusano. La riunione durata oltre tre ore
dove stata trovata
alla fine una soluzione
temporanea alla gravit della attuale sistema
di smaltimento dei rifiuti
nella nostra provincia.
Al termine dell'incontro
stata redatta una lettera, che stata inviata
al Presidente della Regione, all'Assessore regionale ai Rifiuti e alla
Sicula Trasporti.
Per il comune di
Siracusa era presente
l'assessore Coppa che
al termine dell'incontro, ha precisato che
grazie
all'intervento
del Prefetto Gradone,
stato scongiurato il
pericolo di dare una
linea preferenziale al
Comune di Catania per
lo smaltimento, cos
come richiesto dal sindaco Enzo Bianco. In
ogni caso ha ancora
detto l'assessore Coppa, che buona parte dei
comuni del siracusano
erano riusciti nella giornata di ieri a smaltire
quasi il 70% dei rifiuti.
Al Prefetto stato altres chiesto di consentire ai comuni che non
hanno potuto conferire
i rifiuti ieri di poterlo
fare oggi e da domani
la priorit ai comuni del
siracusano per almeno
l'80%.
Quindi i comuni della zona montana che
sono stati da diversi
giorni penalizzati, potranno da domani avere priorit per lo smaltimento, mentre per i
restanti 15 comuni potranno conferire circa
l80% dei loro rifiuti, in
attesa che il governatore, stante alle ultime

notizie, per fine settimana autorizzerebbe


lapertura della discarica di Bellolampo con
un nuovo impianto di
Trattamento
Meccanico Biologico (Tmb).
Rientrerebbe per il momento lemergenza.
Lo Stato emergenziale
nasce dalla decisione
della Regione Siciliana
di consentire ai comuni
della Sicilia occidentale di conferire i propri
rifiuti presso la discarica che insiste sul territorio di Lentini e nella
quale, dopo la chiusura
di quella di Augusta, i
comuni della provincia

Problemi di conferimento dei rifiuti


Venerd dovrebbe rientrare lemergenza
Ecco il testo della lettera inviata al
presidente della Regione, all'assessore regionale ai Rifiuti e alla
Sicula Trasporti:
I Sindaci della provincia riunitisi in
prefettura denunciano lo stato di
emergenza igienico-sanitaria per la
perdurante impossibilit di conferire con regolarit presso la discarica
di Lentini a causa della decisione
del governo regionale di consentire a moltissimi altri enti siciliani di
smaltire i propri rifiuti presso la discarica gestita da Sicula trasporti.
I Sindaci diffidano da subito il governo regionale ed il gestore della discarica in relazione ai danni
ambientali occorsi alle comunit a
causa di tale stato di emergenza.
I Sindaci chiedono al governo e al
gestore della discarica di consenti-

re immediatamente ai comuni della


provincia di Siracusa di poter smaltire la totalit dei propri rifiuti presso
la discarica di Lentini.
I Sindaci chiedono alla Regione e
al gestore della Sicula Trasporti di
conoscere lo stato dei conferimenti
dei comuni autorizzati e sulla base
di questo stabilire e pianificare con
estrema urgenza un piano razionale di contingentamento degli smaltimenti, senza pressioni ed ingerenze da parte di alcuni territori a
discapito di altri, al fine di alleviare
lo stato emergenziale.Dopo aver
superato lo stato emergenziale, i
Sindaci pretendono che siano valutate soluzioni alternative, a partire
dall'impiantistica locale esistente e
in attesa da anni di autorizzazione
regionale.

conferiscono i propri
rifiuti solidi urbani. Tale
circostanza sta rendendo impossibile per le
amministrazioni locali
un regolare e puntuale
smaltimento dei rifiuti,
con evidenti rischi sulla salute e sull'ordine
pubblico delle comunit
amministrate.
I Sindaci, inoltre, hanno
manifestato, unanimemente il proprio disappunto per una politica
regionale che non ha
pianificato negli anni
un adeguato sistema
del ciclo dei rifiuti, in
particolare non prevedendo una impiantistica idonea a consentire
sistemi locali efficienti
di raccolta differenziata
e scaricando, pertanto,
la responsabilit sulle
amministrazioni comunali.
I Sindaci, infine, si sono
dichiarati disponibili ad
entrare nel merito di
tutte le questioni che
gravitano intorno all'Universo Rifiuti, minacciando proteste eclatanti se non vi sar un
immediato intervento
risolutorio da parte della Regione.

Vinciullo: Basta rifiuti nella nostra Provincia!

La provincia di
Siracusa non pi
disponibile ad accogliere nel proprio
territorio rifiuti solidi
urbani provenienti
dalle rimanenti otto
province
dellIsola. Lo dichiara lOn.
Vincenzo Vinciullo,
Presidente
della
Commissione
Bilancio e Programmazione allARS.
Lentini non pu diventare la pattumiera della Sicilia! Non
opportuno che ci
avvenga, non giusto che ci accada,
non si pu mortificare la citt di Gorgia,
riducendola in questo stato di degrado.
Ritengo
necessario, arrivati a questo
punto, lintervento
dei 9 Prefetti dellIsola che, di concerto con il Ministero
dellInterno, devono
studiare una strategia di smaltimento
dei rifiuti che faccia

Lincontro di domenica dei sindaci a Lentini.

rimanere nelle rispettive province i


rifiuti prodotti.
In pratica, ha proseguito lOn. Vinciullo,
ci che viene prodotto a Catania
deve rimanere a
Catania, ci che
viene prodotto a
Trapani deve rimanere a Trapani, a
meno che non si
individuino delle societ che, al di fuori
dellIsola, siano disposte ad accogliere i nostri rifiuti.

In
provincia
di
Siracusa, oltre a
quella di Lentini, vi
sono altre 2 discariche che attendono
di avere le autorizzazioni di legge per
aprire. Non si perda
ulteriore tempo, si
diano a queste discariche i permessi,
anche temporanei,
per affrontare lemergenza, in attesa
dei permessi definitivi.
Stessa cosa si faccia in tutte le altre

province, ma chiaro che i Sindaci, da


soli, non sono nelle
condizioni di affrontare questa situazione drammatica.
Lemergenza

cos grave che non


si pu nemmeno
escludere
lintervento dellEsercito,
ma chiaro che non
si pu continuare
ad affrontare questo problema con
le sole chiacchiere,
senza un coordinamento reale e vero
a livello regionale, coordinamento
che abbia lautorit
e
lautorevolezza
per imporre e dare
disposizioni a chicchessia.
Nello stesso tempo, ha continuato
lOn. Vinciullo, deve
essere ricercata la
collaborazione dei
cittadini.
Con opportuni messaggi stampa e note
informative, bisogna

spiegare ai cittadini
che solo ci che
destinato a marcire
deve essere portato
nei cassonetti, mentre carta, cartoni,
plastica, ferro, alluminio e legno, cio
tutto il materiale
non deperibile, devono continuare a
rimanere in casa o
nei garage, in attesa che sia superata
lemergenza. Ma
chiaro che, ha concluso lOn. Vinciullo,
n la Regione n
apparati non coordinati dello Stato possono fare fronte a
questa emergenza,
quindi mi rivolgo al
Ministro dellInterno affinch attivi le
Prefetture siciliane
per cercare di trovare tutte le soluzioni
giuridicamente percorribili per affrontare questa situazione
che, in alcuni casi,
artatamente gonfiata.

SiracusaCity 4

Sicilia 12 luglio 2016, marted

Il presidente Armaro scrive a Renzi


Siracusa pronta a ospitare il G7
Il 2017 sar un anno particolarmente significativo
per la nostra citt in quanto saranno celebrati
i 2750 anni dalla fondazione

Il presidente del consi-

glio comunale, Santino


Armaro, ha scritto al
presidente Matteo Renzi
per invitarlo a coinvolgere Siracusa nella riunione del G7 che si terr
in Sicilia nel maggio del
prossimo anno. Il 2017
scrive il presidente Armaro sar l'anno dei
2.750 anni dalla fondazione di Siracusa, citt
che ha rivestito un ruolo
fondamentale per lo sviluppo del mondo antico.
Ricorda Armaro che la
citt nel 2009 ospit il
G8 Ambiente e quindi ha
le caratteristiche per accogliere il G7 oppure uno
degli eventi collaterali.
Di seguito il testo integrale della lettera al premier Renzi.
Egregio presidente Renzi, le scrivo per invitarla
a prendere in considerazione l'opportunit di
svolgere nella nostra
citt la prossima riunione
del G7, programmata nel
Maggio 2017, oppure,
visto che la stampa ha
pubblicato come sede
designata
Taormina,
considerare
Siracusa
teatro di iniziative colla-

terali. Come lei certamente sapr, Siracusa,


patrimonio
dell'UNESCO, ha rivestito un
ruolo fondamentale per
lo sviluppo della cultura nel mondo antico,
ispirando, da sempre,
poeti, scrittori e filosofi.
Platone stesso la scelse
per realizzare, in questa
terra, il modello dello
Stato ideale; Virgilio,
nell'Eneide, decant la

sua immensa bellezza


e Cicerone la descrisse come:" La pi grande delle citt greche
e la pi bella di tutte
le citt... bellissima da
qualsiasi direzione vi si
arrivi, sia per terra che
per mare".
Il 2017 sar un anno
particolarmente significativo per la nostra citt
in quanto saranno celebrati i 2750 anni dalla
fondazione.
Oltre alle motivazioni di
richiamo culturale, l'isola di Ortigia, cuore del
nostro centro storico,

si presta perfettamente
ad ospitare un evento
di tale portata e dimensioni, sia da un punto
di vista logistico che da
quello non meno significativo della sicurezza. Nel corso dell'anno
2009 abbiamo gi ospitato, infatti, il forum del
G8 sull'ambiente con
grande riscontro e successo sul piano internazionale.
La invito, pertanto, a valutare la presente proposta, confidando che
possa presto prenderla
in considerazione.

Commissario Lutri, rimane aperto


il confronto con i dipendenti e i sindacati
I Commissario straordinario,
Antonino Lutri, al fine di rendere pi incisiva l'azione del
Libero Consorzio Comunale
volta a rappresentare ai deputati regionali, nella riunione
di venerd mattina nella sede
di Via Roma, le gravi conseguenze della crisi economico
finanziaria e di liquidit derivante dall'applicazione della
legge nazionale di stabilit, ha
ritenuto necessario e opportuno, convocare una riunione
preliminare con i rappresentanti sindacali confederali.
La riunione stata gi convocata per gioved prossimo,

14 luglio alle 9,30 nella Sala


Giunta del Palazzo del Governo in Via Roma , ed propedeutica proprio all'incontro
dell'indomani con i deputati
regionali.
Il Commissario si augura che
da questi incontri possano
scaturire proposte attuabili
per un programma di iniziative tendenti a garantire una
copertura finanziaria sufficiente per la sopravvivenza
dell'Ente, chiamato ancora ad
assicurare i servizi ai cittadini
per le funzioni normative assegnate e mantenere i livelli
occupazionali dei dipendenti.

12 luglio 2016, marted

Tributi, lassessore
al Bilancio Scrofani
diffida Riscossione
Sicilia

Una diffida a Riscossione Sicilia affinch metta

in campo ogni iniziativa per recuperare le somme che i contribuenti morosi devono al Comune.
L'iniziativa dell'assessore ai Tributi, Gianluca
Scrofani, chiamato ad affrontare la doppia necessit di disporre di maggiore liquidit e mettere in
equilibrio il bilancio.
Il Comune afferma l'assessore Scrofani soffre di una preoccupante carenza di liquidit che
determina un costo per la collettivit in termini di
interessi passivi pagati alla tesoreria per le anticipazioni di cassa cui siamo obbligati. Abbiamo
ritenuto di dover porre rimedio a tale criticit, sollecitata gi dal 2011 dalla Corte dei conti, con un
azione specifica di diffida invitando Riscossione
Sicilia ad attivare ogni azione utile per il recupero
immediato delle somme dovute dai contribuenti
morosi all'amministrazione comunale.
L'azione di recupero, secondo quanto contenuto nella diffida, deve partire dal recupero delle
somme dovute dai grandi evasori per arrivare nel
giro di qualche mese ad azioni concrete di sollecito nei confronti di tutti i contribuenti morosi.
Ci al fine conclude l'assessore Scrofani di
consentire i corretti equilibri di bilancio e di cassa
e di tutelare il contribuente che con grande difficolt riesce ad adempiere fiscalmente, evitando
che levasione di alcuni ricada sulla correttezza di
tutti gli altri cittadini.

Rifiuti. Pagano: Crocetta detti


i tempi del suo progetto Moterg-bio

to il bando per l'individuazione del


nuovo Difensore dei diritti dei bambini. Le domande devono pervenire
entro 30 giorni all'assessorato alla
Politiche sociali, in via Italia 105, e
saranno valutate da una commissione. La scelta spetta al consiglio
comunale con votazione. L'avviso
si pu consultare e scaricare direttamente dalla home page del sito
istituzionale: www.comune.siracusa.it. Il Difensore dei diritti dei bambini resta in carica 5 anni; l'incarico
a titolo gratuito e pu essere rinnovato una sola volta. Gli aspiranti
devono essere laureati ed essere
in possesso di una documentata
esperienza nellambito delle politiche educative e socio-sanitarie,
con particolare riferimento alle materie concernenti let evolutiva e
le relazioni familiari.
Non pu
avere incarichi di partito; inoltre
incompatibile con le cariche politiche, alle quali non pu essere eletto nel corso del mandato, e con i

il presidente Crocetta
si concentra sul riconoscimento
dellimmunit parlamentare, le
strade Siciliane continuano a essere una discarica orripilante A
pagarne le spese come sempre
sono i cittadini, ha esordito il deputato nazionale Alessandro Pagano
componente della commissione
finanza. E pensare che lUnione
Europea ha assegnato massicce
risorse economiche alla nostra
Regione per trovare soluzioni mediante un efficiente Piano rifiuti.
Le responsabilit della Regione
come al solito sono gravissime,
per Venerd 8 luglio su la Repubblica si riportava di un vertice
tra il Presidente della Regione, il
Presidente del Parco Scientifico
e Tecnologico Roberto DAgostino e l Universit di Palermo per
mettere in atto un brevetto tutto
siciliano che prevede la liquefazione dei rifiuti al fine di ottenere
gas metano, gasolio e acqua pulita da utilizzare per qualsiasi fine.

ruoli di direttore generale, sanitario e amministrativo delle aziende


sanitarie provinciali. Non pu ricoprire la carica di giudice onorario
nei tribunali dei minorenni.
Il Difensore agisce secondo la
Convenzione dei diritti del fanciullo del 1989 e la Carta europea
dei diritti del fanciullo del 1996.
Svolge la propria attivit in piena
autonomia e con indipendenza
di giudizio e valutazione e non
sottoposto ad alcuna forma di
controllo gerarchico o funzionale.
Attualmente il Difensore Francesco Sciuto, il primo a ricoprire
l'incarico e che al suo primo
mandato.

Spese pazze allArs, sette a giudizio


Titti Bufardeci e Nunzio Cappadona

SiracusaCity

Luomo tentava di portare via 20 kg di cavi


in rame dellimpianto elettrico

Tenta di rubare i cavi in rame


nella stazione ferroviaria,
arrestato un siracusano

Dovranno difendersi dallaccusa di peculato


a partire dal prossimo sette novembre

Pubblicato il bando per il nuovo


Difensore dei diritti dei bambini

Lo scorso 7 luglio stato pubblica-

Per loro sono caduti alcuni capi d'imputazione

Sicilia 5

rocesso sulle "spese pazze" dell'Ars, prime


decisioni: una condanna, un'assoluzione, sei
rinvii a giudizio e quattro proscioglimentiL'ex
capogruppo Innocenzo Leontini (Pdl) stato
condannato a due anni con il beneficio della
sospensione condizionale della pena. Assolto
perch "il fatto non sussiste" Cateno De Luca
(Mpa e Gruppo Misto). Avevano scelto di essere processati in abbreviato, ecco perch la
loro posizione stata definita subito. Il giudice
Riccardo Ricciardi ha rinviato a giudizio Giulia
Adamo (Pdl, gruppo Misto e Udc), Giambattista
Bufardeci (Grande Sud), Nunzio Cappadona
(Aps, Alleati per la Sicilia), Rudy Maira (Udc e
Pid), Livio Marrocco (Pdl e Fli), Cataldo Fiorenza (Pd e gruppo Misto), Salvo Pogliese (Pdl).
Prosciolti da ogni accusa e dunque fuori dal
processo Nicola D'Agostino (Mpa) - difeso dagli avvocati Nino Caleca, Roberto Mangano ed
Enzo Mellia - Marianna Caronia - difesa dall'avvocato Ninni Reina - Francesco Musotto (Mpa)
- avvocato Fabio Ferrara - e Paolo Ruggirello
(Mpa e gruppo Misto), difeso dallavvocato Vincenzo Zummo. Per gli altri ex capigruppo, che
dovranno difendersi dall'accusa di peculato a
partire dal prossimo 7 novembre, sono comunque caduti alcuni capi d'imputazione.
Dai soldi trasferiti nei conti correnti personali alle ceste natalizie, dalle cene al ristorante
alla spesa al supermercato, dalle borse Louis
Vuitton alle cravatte Hermes. C' tutto questo
nei capi d'imputazione contestati dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dai pm Sergio
Demontis, Maurizio Agnello e Luca Battinieri.
Gli anni di legislatura finiti sotto inchiesta vanno dal 2008 a 2012. A spulciare le carte sono
stati i finanzieri del Nucleo tutela spesa pub-

Due denunce per procurato allarme

Carabinieri di Cassibile, impegnati in un servizio di controllo


del territorio, hanno sorpreso Carmelo Urbino Zimmitti, 53 anni
pregiudicato, disoccupato, allinterno della stazione ferroviaria
di Santa Teresa Longarini, lungo la tratta Siracusa/Ragusa,
mentre tentava di portare via 20 kg di cavi in rame dellimpianto
elettrico. Fortunatamente il repentino intervento dei Carabinieri
ha permesso che non vi fossero problemi per il funzionamento
dellimpianto. LUrbino Zimmitti dopo le incombenze di rito stato sottoposto agli arresti domiciliari cos come disposto dallAG
di Siracusa.
I Carabinieri di Priolo Gargallo hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Siracusa
nei confronti di Salvatore Bryan Orlando, di Priolo Gargallo, 23
anni, dovendo lo stesso espiare la pena di 2 anni, 4 mesi e 22
giorni di reclusione e il pagamento di 1000 euro di multa perch
responsabile di una rapina. La misura rappresenta lesito dellattivit dindagine dei militari della Stazione di Priolo Gargallo che,
nellottobre del 2013, avevano arrestato, in quasi flagranza di
reato, il giovane che insieme ad un complice, con i volti travisati
con delle calze di nylon e armati di coltello ed pistola, probabilmente giocattolo, avevano rapinato una farmacia, allorario
di chiusura, portando via 400 euro. Grazie alla visione dei filmati i Carabinieri riuscirono a risalire allidentit di uno dei due
che allepoca venne associato presso la casa circondariale di
Cavadonna. Questa volta lOrlando, dopo le incombenze di rito,
stato associato presso la casa circondariale di Brucoli.

Ignaro l'autista che non si accorto di nulla

Ricoverato a Palermo centro ustionati

Controllo del territorio La Polizia interviene per un incendio Squadra Nautica della Polizia
due arresti per evasione auto e mette in salvo il conducente soccorre un natante
I

Mentre

Nel
Un progetto, leggiamo, di grande
valore scientifico e dalle certe ricadute economiche. A questo punto
dobbiamo augurarci della validit
di queste tesi crocettiane che per
la prima volta vedrebbero il Presidente della Regione distinguersi
per lungimiranza e capacit di risoluzione del problema. E forse
questa lultima possibilit di riscatto che gli rimasta, fallita la quale,
non gli resterebbe che chiudere le
valige e tornare a casa anzitempo,
ha concluso lOn. Alessandro Pagano.

blica della Polizia tributaria che hanno stilato


due informative. Una consegnata alla Procura regionale della Corte dei Conti e l'altra alla
Procura ordinaria. Davanti ai giudici contabili
sono gi fioccate pesanti condanne a risarcire
il danno. Quella di oggi la prima decisione in
sede penale. I pm avevano deciso di contestare
solo le spese totalmente estranee ai fini politici.
Escluso, dunque, anche il capitolo pi oneroso,
quello che riguardava le spese per i dipendenti
dei gruppi. Ha retto al vaglio del giudice la ricostruzione della Procura sulle spese di Leontini,
che si sarebbe appropriato di 7.100 euro del
gruppo Pdl per un acquisto in una gioielleria di
Modica, 210 euro per due piatti di cristallo, 486
euro per un servizio di sei tazze, 236 euro per
tre piatti da portata in acciaio, 15 euro per un
cesto floreale, 237 euro spesi al supermercato
per comprare panettoni, pandori e bottiglie di
spumante. Ed ancora, avrebbe speso 830 euro
per riparare una non meglio identificata autovettura, 51 per pagare una multa per una sua
infrazione al codice della strada.
Assolto, invece, De Luca al quale veniva contestata la spesa di 6.698 euro per pagare le rate
leasing dell'Audi A6 nonostante, cos sosteneva la Procura, fosse uscito dal partito. Inoltre
lo stesso De Luca avrebbe utilizzato i soldi del
gruppo (1.810 euro) per comprare 133 agende
Nazareno Gabrielli consegnate alla sua segreterie politica di Messina. Particolarmente delicata era la posizione di Francesco Musotto. Nel
suo caso le contestazioni andavano dai 22 mila
euro utilizzati per pagare la Audi A6 a disposizione del senatore e allora commissario regionale del Mpa, Vincenzo Oliva, a una serie di
prelievi in contanti per 160 mila euro.

capoluogo gli agenti in servizio alle


Volanti della Questura di Siracusa, hanno
arrestato Luigi Coffa 45 anni, residente a
Siracusa, per il reato di evasione dagli arresti
domiciliari. Luomo, notato allesterno dellabitazione dagli Agenti, alla loro vista, si dileguava ma successivamente veniva rintracciato ed
arrestato. Dopo le incombenze di rito il Coffa
veniva accompagnato alla Casa Circondariale
di Cavadonna;
Gli operatori delle Volanti hanno denunciato
un uomo per inosservanza agli obblighi derivanti dagli arresti domiciliari cui sottoposto;
inoltre su segnalazione della Sala Operativa
denunciavano due persone per interruzione di
pubblico servizio e procurato allarme.
Gli agenti in servizio al Commissariato di Polizia di Ortigia, hanno denunciato un giovane
21 anni per inosservanza agli obblighi derivanti dalla misura degli arresti domiciliari cui
sottoposto.

poliziotti, in servizio alla


Squadra Mobile della Questura di Siracusa, mentre
procedevano lungo la strada
SS114, allaltezza del ponte
Mostringiano, in direzione
Siracusa, notavano delle
fiamme che, dalla parte inferiore di un autocarro Peugeot Ranch, si propagavano
allintero autoveicolo. Il punto
di propagazione dellincendio
non permetteva al conducente di accorgersi di quanto
accaduto, proseguendo pertanto, ignaro, la marcia. Gli
Agenti procedevano a fare
accostare il mezzo lungo la
corsia di emergenza e nel
momento in cui veniva arrestata la marcia, lincendio
divampava
violentemente
avvolgendo completamente
il veicolo di denso fumo nero.
Gli operatori di Polizia scendevano immediatamente dalle auto di servizio, al fine di
soccorrere lautista il quale,
tardava a scendere dal mezzo a causa dellintenso fumo
sprigionatosi che, cogliendolo di sorpresa, lo faceva
entrare in stato confusionale.
Gli Agenti azionati gli estintori

in dotazione, con non poche


difficolt, dovute alla necessit di mettere in sicurezza il
traffico veicolare che in quel
punto raggiunge alte velocit
e alla violenza dellincendio,
riuscivano a domare e spegnere le fiamme.
Lautista riferiva, poco dopo,
che il veicolo era alimentato
a metano e di aver effettuato, poco prima, il pieno alla
bombola contenente il gas
potenzialmente pericoloso.
Per tale motivo, venivano avvisati i Vigili del Fuoco i quali
provvedevano ad ultimare le
previste procedure di messa
in sicurezza del veicolo.

Gli agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Nautica della Questura di
Siracusa, nellambito dei servizi di vigilanza
delle zone costiere, predisposti ed intensificati
nel periodo della stagione estiva, a seguito di
segnalazione pervenuta alla Sala Operativa,
effettuavano il soccorso di un natante da diporto in legno di sei metri in balia delle onde
ed a pochi metri dalla scogliera.
Gli operatori di Polizia procedevano alle manovre di accostamento e, dopo aver constatato lavaria del motore entrobordo, provvedevano a rimorchiare il mezzo sino al porto
Marmoreo di Siracusa assicurandolo agli ormeggi e portando in salvo oltre al proprietario
anche due minori.

Nel

Siracusano 6

12 LUGLIO 2016, MARTED

Sicilia 12 LUGLIO 2016, MARTED

Mi auguro che
questo non rimanga soltanto
un intervento
isolato, ma che
serva da trampolino di lancio
per ulteriori
interventi

Pronta la domanda da presentare


presso le scuole per
lassegnazione
alle famiglie delle
borse di studio

Con
Pulitura facciata

Ortigia, soddisfazione del consigliere


Grienti sugli interventi di pulizia
L a m m i n i s t r a -

zione, nei giorni


scorsi, ha effettuato significativi
interventi di pulizia delle facciate e
delle pareti dell'ex
Cine-Teatro Verga, del Bastione
San Giovannello,
della parte esterna del parcheggio
Talete, della Marina, di Palazzo
Montalto,
ecc..
Il Consigliere di
Circoscrizione
Ortigia, Raffaele
Grienti dichiara:
Era una situazione che monitoravo da tempo e che
spesso ho denunciato e in questi
giorni, come tanti
altri, ho notato gli
interventi di pulizia delle facciate e
delle pareti dell'ex
cinema Verga, del
Bastione San Giovannello,
della
Marina (in prossimit della scala
che porta a passeggio Adorno), di
Palazzo Montalto;
e credo sia doveroso da parte mia
esprimere soddisfazione per questa importante e
significativa operazione di conser-

Lavori di puliza su facciate e pareti in alcuni siti


in Ortigia da parte dellamministrazione
vazione e di valorizzazione dei siti
in Ortigia da parte
dell'Amministrazione Centrale.
Mi auguro che
questo non rimanga soltanto un
intervento isolato, ma che serva
da trampolino di
lancio per ulteriori interventi di
questo genere che
coinvolgano anche

stata inaugurata la Mostra Cassibile Memorie ed


Immagini 73 anniversario della firma
dell'armistizio
di
Cassibile.
Alla presenza di autorit civili e militari e di associazioni
storiche militari.
Quest'anno il Taglio
del nastro stato
riservato Alla Famiglia ARDITA ed
in particolare alla
mamma della sfortunata e compianta
ELIGIA ARDITA.
Presenti anche alcuni componenti della
Fondazione Eligia
Ardita
impegnati
nella lotta contro il
femminicidio. Un
momento molto toc-

altre zone, magari


meno visibili, ma
non ugualmente
importanti da tutelare.
Questi interventi
in Ortigia, ma anche fuori il centro
storico (vedi palazzo della Provincia), che io sappia,
sono stati voluti e
coordinati dall'Assessore Gianluca
Scrofani a cui van-

no i miei complimenti e i miei ringraziamenti, ma


contestualmente
colgo l'occasione
per invitarlo ad
effettuarne
tanti
altri, naturalmente
risorse economiche premettendo.
Vorrei inoltre fare
appello al buon
senso e al senso
civico dei miei
concittadini, e non

solo a loro, affinch possa cessare


il fenomeno di imbrattamento delle
facciate e delle pareti nei siti in tutta
la Citt e chiedo
naturalmente alle
forze d'ordine e di
controllo una vigilanza pi attenta e
costante al fine di
evitare il pi possibile che vengano vanificati tutti
gli sforzi fatti per
questo graditissimo intervento

Il taglio del nastro stato riservato alla famiglia Ardita

Inaugurata mostra 73 anniversario


della firma dellArmistizio

cante e con un messaggio forte che si


unisce ad una iniziativa di livello internazionale.
La mostra che presenta molti inediti
ed allestita presso il
plesso scolastico di
Via Nazionale sar
visitabile nel prossimo week-end 15-1617 Luglio dalle ore
20,00 alle ore 23,00
e da Marted 19 Luglio tutti i giorni
escluso il Luned ed
il 15 Agosto e fino al
3 Settembre 2016.

Avviso pubblico a firma del Sindaco Paolo Amenta


e dellAssessore alla
Pubblica Istruzione,
Marilena Miceli, il
Comune di Canicattini Bagni rende noto
che, come disposto
dal Bando dellAssessorato regionale della
Pubblica Istruzione
e della Formazione
Profes-sionale, sono
pronte le domande da
presentare entro e non
oltre il 30 Settembre
2016, per lassegnazione alle famiglie degli alunni della scuola
dellobbligo e superiore, statale e pari-taria,
delle Borse di Studio,
del contributo a sostegno delle spese per lIstruzione dei pro-prio
figli per lanno 20152016.
La spesa effettivamente sostenuta non
potr essere inferiore
ad . 51,64 e dovr
essere stata sostenuta
unicamente nel periodo compreso tra il 1
settembre 2015 e il 30
Giugno 2016.
La domanda delle famiglie il cui reddito
annuo I.S.E.E. non superi il limite fissato di
10.632,94, corredata
dalla documentazione
richiesta, va presentata
entro e non oltre il 30
Settembre 2016 presso
lIstituzione scolastica
frequentata che provveder a trasmetterla al
Comune di residenza.
Gli interessati possono
ritirare lapposito modello presso la Scuola
frequentata o scaricarlo dal sito internet del
Comune www.comunedicanicattinibagni.it
nella sezione Avvisi
e Domande, dove
sono reperibili anche il
manifesto dellAvviso
pubblico, il Bando e la
Cir-colare dellAssessorato regionale.

Sicilia 7

Nel

Riparazioni delle lesioni sul tratto a mare del muro di cinta nord-est del Castello

Siracusano
ass. gress

Un incontro speciale,
lassociazione Gress
stato, infatti, appaltato nei giorni scorsi in via definitiva l intervento da Papa
Francesco
di consolidamento aggiudicato alla ditta Isic di Catania

Entro luglio i lavori


al Castello svevo di Augusta
E

ntro luglio dovrebbero


partire i lavori di somma
urgenza del consolidamento delle lesioni sul tratto
a mare del muro di cinta
nord-est del castello svevo, il monumento simbolo
di Augusta che da febbraio scorso sotto sequestro
da parte della magistratura
di Siracusa, che ha aperto
uninchiesta su presunte responsabilit per leventuale crollo a mare del bene,
sotto custodia giudiziaria
della Sovrintendente ai
beni culturali di Siracusa,
Rosalba Panvini.
stato, infatti, appaltato
nei giorni scorsi in via definitiva l intervento di consolidamento aggiudicato
alla ditta Isic di Catania
che ha offerto il maggior
ribasso del 19, 13 per cento, pari 13 mila e 497 euro,
su un importo a base dasta
dei lavori che ammontava a
70.554 mila euro e con il ribasso arrivato a poco pi
di 57 mila euro. A cui vanno aggiunti gli oneri per la
sicurezza di 21.605 euro e
il costo della manodopera
non soggetto a ribasso, pari
a 89.299 euro, per un im-

l via da gioved il
Siracusa Pride. Il programma della settimana
prevede: il 14 luglio alle
ore 18.00 apertura Pride
Village a cura delle associazioni che hanno aderito al pride; alle ore 18:30,
tavola rotonda Finch
gender non ci separi.
Alle ore 21.30, candle
light La spirale d'amore in memoria delle vittime dell'omofobia.
Venerd 15 luglio, alle
ore 18:00 apertura Pride
Village. Alle ore 18.30,
tavola rotonda unioni civili: A new generation
legal of love. Alle ore
21:30, Giovani per i diritti (a cura delle associazioni unione degli studenti e rete degli studenti
medi)
Sabato 16 luglio alle ore
18.30 raduno corteo a

In foto, il Castello svevo di Augusta


porto complessivo di 168 ciliane, di queste solo 12
mila euro finanziato con i hanno risposto e due sono
fondi del dipartimento re- state escluse.
gionale dei beni culturali I lavori, la cui durata
e dellIdentit siciliana. di massimo sei mesi dalLa stazione appaltante, la consegna, sono di tipo
che la Sovrintendenza di edile e consisteranno nel
Siracusa ha espletato unin- consolidamento delle fondagine pubblica di mercato dazioni del castello che,
per individuare le ditte da anche
invitare con una procedu- ad occhio nudo, sembra
ra negoziata senza previa scivolare sempre pi verso
pubblicazione di bandi di il mare, con esecuzioni di
gara, invitando 15 ditte si- getti di calcestruzzo alta-

mente impermeabile, previa realizzazione di opportune casseforme, ma anche


il ripristino del banchinamento alla base del muro,
la sarcitura, ovvero il recupero di lesioni passanti,
la rimozione e il rifacimento dellintonaco esistente,
la listatura della muratura
esistente e il ripristino del
terrapieno
sovrastante,
dove da qualche anno si
aperta una profonda buca.

Il 14-15-16 luglio la fontana di Diana rester illuminata con i colori dell'arcobaleno

Siracusa Pride 2016 contro lomofobia


Madrina dellevento, la senatrice Cirinn

riva Garibaldi, imbarco


e partenza per il Castello
Maniace e ritorno. Successivamente il corteo proseguir per le vie principali
di Ortigia: Riva Garibaldi,
Via Salvatore Chindemi,

Corso Matteotti, Piazza


Archimede, Via Roma,
Via Capodieci, Largo Della Fonte Aretusa.
Conclusioni sul palco da
parte delle istituzioni, associazioni e della madrina

del Siracusa Pride, senatrice Monica Cirinn.


Il 14-15-16 luglio la fontana di Diana rester illuminata con i colori dell'arcobaleno simbolo della
comunit lgbt.

E stato un onore e una


grande emozione racconta Nicoletta Lapira
lincontro al Vaticano
con Papa Francesco, una
gioia cos grande che non
riuscivo quasi a parlare
sia per quanto riguarda il
colloquio privato sia per la
benedizione di mia figlia
Ariel Marialuce. La mia
piccola rappresenta tutti i
bimbi arcobaleno perch
nata dopo un lutto e allo
stesso tempo una piccola
prematura. E infatti nata
a 28 settimane e 6 giorni,
pesava solo 1 kg, ma grazie ai medici dellUmberto
I tra cui il primario dellUtin Massimo Tirantello, i
dottori Bucalo e Zarbo del
reparto ginecologia e tutto
lequipe del reparto neonatale ce lha fatta e tra poco
compir un anno. Oltre
allincontro con il Papa, la
benedizione, abbiamo avuto il piacere di consegnargli due lettere riguardanti
le nostre associazioni e tutto loperato messo in campo nella nostra citt per i
pi piccoli. E unopera
conclude Lapira che
stata molto apprezzata dal
Papa e che dalle sue parole
trapela quanto amore ci sia
per i pi piccoli e quanto
ancora bisogna fare per la
societ affinch acquisisca
la sensibilit adatta per difendere, sostenere, aiutare
i bimbi. Proprio dai moniti del Pontefice e dai suoi
consigli programmeremo
presto attivit e iniziative
in citt atte alla sensibilizzazione di siracuani, di
giovani famiglie e di donne.

Nel

Siracusano 8

12 LUGLIO 2016, MARTED

Sicilia 12 LUGLIO 2016, MARTED

Villa Reimann, il Comitato vuole fare chiarezza


sulla reale consistenza del patrimonio della nobildonna
Il Raggruppamento di Cittadini ed Associazioni
denominato
SAVE VILLA
REIMANN ha
presentato
l'istanza in oggetto
ai sensi dell'Articolo 65 dello
Statuto Comunale con cui si richiedeva di certificare l'esistenza
di tutti gli oggetti
che formano il
Patrimonio Reimann mobili,
quadri, ceramiche, tappeti, argenteria, reperti
archeologici
etc - secondo lo
schema dell'inventario del 1985
composto da 130
schede,che abbiamo allegato
, richiedendo di
conoscere
per
ogni oggetto la
loro attuale ubicazione ed il motivo dell'eventuale non presenza
dell'oggetto con
gli estremi del relativo documento emesso (furto,
rottura, prestito,

Selezionati i lungometraggi della XVI edizione del Festival che si svolger a Marzamemi
Il riscatto e leman-

Il comitato, per, oltre a chiedere ancora una volta la nomina


di una commissione, bacchetta l'amministrazione comunale

custodia, disfacimento etc). Il


comitato Save
Villa Reimann
vuole una commissione di in-

tato Save Villa


Reimann, guidato da Marcello
Lo Iacono, torna
ad alzare la voce
per tutelare tutti

Il comitato, per,
oltre a chiedere
ancora una volta
la nomina di una
commissione,
bacchetta l'am-

dagine che chiarisca esattamente


la consistenza del
patrimonio
di
Christiane Reimann. Il comi-

i beni lasciati in
eredit alla citt, insieme alla
struttura di via
Necropoli Grotticelle.

ministrazione comunale. Bisogna accertare una


volta per tutte sostiene Lo Iacono - la reale pre-

Bisogna accertare una volta per tutte - sostiene Lo Iacono - la reale


presenza e lattuale consi- stenza di tutta la dotazione del lascito

senza e lattuale
consi- stenza di
tutta la dotazione del lascito,
in tutti i luoghi
dove essa custodita, in modo
da individuare gli
oggetti che mancano all'appello e
segnalare lo stato
dell'arte alle forze dell'ordine.
Il patrimonio di
Villa Reimann
costituito da mobili, quadri, ceramiche, tappeti,
reperti archeologici.
Purtroppo
ci
rincresce consta-

La societ ha chiesto l'aiuto delle Forze dell'Ordine

Utilizzata condotta idrica


abusivamente di Tremmilia
A causa di

alcune segnalazioni,
Siam ha
effettuato
delle verifiche in zona
Tremmilia,
riscontrando che ogni
giorno dalle
19 alle 22
ignoti utilizzano abusivamente la
tubazione

che serve
Belvede-

re bassa e
Tremmilia,

provocando
una repen-

tina diminuzione del


servizio e in
alcuni casi
linterruzione
dello stesso.
La societ ha
chiesto l'aiuto delle Forze
dell'Ordine
che assieme
ai tecnici
stanno battendo passo
passo tutte le
possibilit,
verificando
gli eventuali
allacci abusivi.

tare - aggiunge
Lo Iacono - che
ad oggi non stata fornita alcuna
risposta,
nonostante siano trascorsi abbondantemente i termini
di scadenza indicati dallo Statuto comunale. Ci
spiace
trovarci
davanti a questa
mancata risposta
istituzionale e di
rispetto delle norme.
Il
coordinatore
del comitato si
rivolge direttamente al sindaco
Giancarlo
Garozzo. Ricevere
precise e puntuali indicazioni - conclude Lo
Iacono avrebbe
sancito la perfetta padronanza
dellamministrazione sugli aspetti
patrimoniali
delle patrimonio
lasciato in eredit
da Reimann. Non
vogliamo credere
che ci sia disinteresse o cattivo
funzionamento
degli uffici e per
questo chiediamo
ancora una volta
che sia fatta luce
su tutto quanto
concerne il patrimonio
della
nobildonna danese.

cipazione dei popoli


passa attraverso gli
occhi delle giovani donne. DallIndia
allItalia. Questo il
filo conduttore dei 6
film in concorso alla
XVI edizione del Festival Internazionale
del Cinema di Frontiera che si svolger
dal 25 al 31 luglio a
Marzamemi.
Come ogni anno, levento diretto da Nello
Correale organizzato dal Centro Commerciale
Naturale
Marzamemi e dal
cinecircolo Cinefrontiera e sostenuto dal
Comune di Pachino e
dalla Banca di Credito
Cooperativo di Pachino.
Ecco le sinossi dei sei
film in concorso.
La capacit di sognare, nonostante la terribile realt in cui ci
si trova a vivere, la
forza motrice di Sonita, il primo dei sei
film in concorso per
la sezione lungometraggi della sedicesima edizione del Festival Internazionale
del Cinema di Frontiera di Marzamemi,
in programma dal 25
al 31 luglio. Sonita,
film documentario di
Rokhsareh
Ghaem
Maghami, racconta la
storia di una giovane
donna che sogna di diventare una cantante
rapper. Sonita Alizadeh, rifugiata afghana a Teheran, una
ragazza fiera, orgogliosa e dotata di una
tenacia che la porta a
inseguire i suoi ideali
con una forza e un'energia
ammirabili.
Un film dallalto valore testimoniale, un
racconto di una forza
prorompente, Sonita ha anche il merito
di portare avanti la
riflessione sulla natura del documentario oggi, sui limiti e
sulletica che finora
ha sempre bloccato
il regista dietro a una
linea immaginaria da
cui osservare la realt
in maniera imparziale, presupponendo il
valore e lopportunit
di un coinvolgimento
diretto nel racconto.
Il 26 luglio, sar in-

Il riscatto e lemancipazione:
le storie delle giovani donne
del mondo Cinema di Frontiera
vece la volta de La
sposa bambina, l'esordio al lungometraggio di finzione di
Khadija Al Salami,
regista e produttrice
yemenita, basato sul
romanzo autobiografico di Nojoud Ali I
am Nujood, age 10
and divorced scritto
insieme con la giornalista DelphineMinouisato. La Sposa
Bambina
racconta
la storia di Nojoom,
una bambina yemenita costretta dalla
sua famiglia a sposare
un uomo 20 anni pi
grande di lei. Vittima
di ogni sorta di violenza fisica e psicologica riesce a fuggire
dal suo sposo aguzzino, ottenendo il divorzio allet di 10 anni.
Il film ha anche un
tenore autobiografico
la stessa regista a 11
anni andata in sposa
a un uomo di oltre 20

anni pi vecchio, dal


quale riuscita ad affrancarsi che rende
La sposa bambina un
documento autentico nel rappresentare
lorribile pratica del
matrimonio infantile,
allargando lo sguardo alle complessit
insite negli strati pi
poveri della societ
yemenita.
Il terzo film in concorso, Tra la Terra e
il cielo (mercoled
27 luglio), ci porta
invece sulle rive del
Gange dove, tra i mutamenti della contemporaneit e le richieste della tradizione,
si incrociano e si mescolano le vite di vari
personaggi con le
loro storie di amore,
libert, emancipazione. Film d'esordio di
NeerajGhaywan,Tra
la terra e il cielo, si
discosta dal panorama di Bollywood e

dal cinema indiano


che solitamente si
affaccia sulle sale occidentali. Nellintrecciarsi di due storyline,
il focus del racconto
lascia da parte i colori e i paesaggi tipici dellimmaginario
indiano, per focalizzarsi sulle storie di
giovani stanchi della
chiusura della societ
in cui vivono e pronti a seguire la loro
idea di progresso. Il
malessere della nuova generazione che
si affaccia in questo
tipo di realt sociale
raccontato con una
scrittura delicata, capace di mettere in
evidenza la stratificazione emotiva su cui
poggiano le contraddizioni che scuotono
i giovani protagonisti.
Con The Eichmann
Show di P. Andrew
Williams (gioved 28

Sicilia 9

Nel

Siracusano

luglio) ci spostiamo
nel 1961, lanno in
cui il criminale nazista Adolf Eichmann
venne processato per
crimini contro lumanit. La pellicola,
costruita con lalternanza di materiali di
repertorio e riprese
originali, ha un duplice valore storicodocumentale: oltre
a porre in evidenza
limperturbabilit di
un uomo di fronte
alle atrocit commesse, pone riflessioni
importanti sul potere
della comunicazione
e della televisione in
particolare. La trasmissione televisiva
del processo, affidata
al regista ebreo Leo
Hurwitz, da 10anni
nella lista nera del
maccartismo, la
prima occasione per
il mondo intero di
assistere alle testimonianze sconvolgenti
dei sopravvissuti e
quindi prendere direttamente coscienza delle dimensioni
dell'Olocausto.
Il concorso prosegue con Appena apro
gli occhi di Lejla
Bouzid, regista trentenne al suo primo
lungometraggio di
finzione. La storia
ambientata a Tunisi,
nell'estate 2010, pochi mesi prima della
Rivoluzione. Lambientazione in un
periodo recentissimo
della storia della Tunisia unoperazione
che ha il pregio di sottrarre dalloblio quei
23 anni di Ben Ali al
potere, in cui paura,
accusa, violenza erano espressione di un
altro terrore, non certo meno soffocante di
quello che si affaccia
oggi sulla nazione
nordafricana. Allinterno di questo scenario politico-sociale
assistiamo ai sogni
di Farah, diciottenne appena diplomata
che la famiglia vorrebbe medico. MaFarah vuole fare la sua
parte in difesa delle
libert civili, canta
in un gruppo politico rock, sinnamora,
vive la notte nella citt. Il crescendo emozionale del film sostenuto dai momenti
musicali che riescono

a sintetizzare efficacemente il contenuto di una semplice


richiesta di libert:
non solo di suonare
e cantare, ma anche
e soprattutto di vivere. Tramite una regia
che si serve delle riprese documentaristiche di luoghi reali, il
racconto si accresce
di una forte tensione
drammatica in cui al
dramma sociale vissuto dalla ragazza si
affianca il conflitto
con la madre.
Lultimo film in concorso lascia spazio
allItalia: Fiore di
Claudio Giovannesi,
che racconta del desiderio damore di una
ragazza adolescente
vissuto con una forza
in grado di infrangere ogni legge. Dafne
una giovane problematica che finisce
in carcere in seguito
a una rapina, qui incontra Josh, anche
lui dentro per rapina, di cui sinnamora perdutamente. Tra
lettere clandestine,
sguardi in lontananza
e fugaci conversazioni da dietro le sbarre,
i due giovani intessono una relazione che
descrive lesperienza
del carcere non solo
come privazione della libert, ma anche
come mancanza damore. Con delicatezza e pregnanza emotiva, Fiore ci narra
della purezza di un
sentimento che si eleva a speranza di poter
cambiare il corso di
unesistenza che pare
gi segnata.
Si tratta di una selezione di film commenta Nello Correale, ideatore e direttore
artistico del Festival
Internazionale
del
Cinema di Frontiera
di Marzamemi - provenienti dai festival
di tutto il mondo, da
Cannes al Sundance,
da Venezia a Toronto. Una selezione che
porta sullo schermo
della piazza grande di
Marzamemi un messaggio chiaro: le giovani donne, dall'India
all'Italia, dallo Yemen agli Usa, sono
le protagoniste del
riscatto e dell'emancipazione di s e dei
loro popoli.

Inchiesta 10

Sicilia 12 LUGLIO 2016, MARTED

Il marchese Tommaso Gargallo e Giovanna Marino


nominati soci onorari dello storico Circolo Tommaso Gargallo

di Carmelo Susinni

Nellultima

riunione
dellanno sociale 2015
- 2016 (7/5/16)
il Direttivo del
Circolo
Culturale
Tommaso Gargallo di
Priolo G. presieduto da Angelo Musumeci e
composto dai soci
Giuseppe
Aparo, Salvatore Cavarra, Giovanni
Roccasalva, Sebastiano Inturrisi,
Carmelo Susinni, ha deliberato
allunanimit di
nominare
soci
onorari il marchese Tommaso
Gargallo rappresentando la storia
antica e moderna
della citt e la dottoressa Giovanna
Portella Marino
per le sue qualit
letterarie e umane. Ai soci stata
consegnata la lettera della nomina,
che stata accettata onorati di fare
parte dello Storico Circolo Tommaso Gargallo
che ha segnato e
determinato tappe
civili importanti
fra le tante quella
della Autonomia
Comunale. Leggiamo nel volume
VIII della storia
di Priolo dello
studioso
Luigi
Carta la sua nascita e la sua azione
autonomistica riassumendole nel
racconto di alcuni fatti. Il Circolo fu fondato il 9
maggio 1971 nei
locali di via Palestro,176. Fu nominato un Comitato di reggenza,
redatto uno statuto, organizzata la
vita del Circolo

Ai due soci stata consegnata


la lettera della nomina

con la preparazione delle elezioni,


che si svolsero
il 5 agosto 1972
e subito dopo il
Circolo si trasfer

Carta, Sebastiano
Lombardo,
Carlo Bramanti,
Giambattista Di
Gregorio, Salvatore
Murabito.

chiedere lautonomia di Priolo


completamente
abbandonata dal
contesto politico
e civile da parte

comizi da parte
del dottore Buonocore e del bancario Radino, che
stabilirono
una
forte intesa con la

Il Circolo fu fondato il 9 maggio


1971 nei locali di
via Palestro,176.
Fu nominato un
Comitato di reggenza, redatto uno
statuto, organizzata
la vita del Circolo
con la preparazione delle elezioni

nella sede di via


Angelo Custode,
20 ad angolo con
la piazza Quattro
Canti, dov tuttora. L8 agosto
1974 si riconfermarono alle elezioni il Dottore
Antonino Buonocore, presidente,
e per il direttivo:
Girolamo Radino,
Sebastiano
Salamone, Luigi

Sin dal suo nascere il Circolo


prese coscienza
dellinquinamento dellaria e delle
acque apportato
dallindustria
e
present un esposto denuncia al
Comando Stazione dei Carabinieri
di Priolo, mentre
si faceva sempre
pi pressante la
necessit di ri-

dellAmministrazione comunale
di Siracusa. Cos
il 19 aprile 1976
presso il Circolo
Tommaso
Gargallo venne
prese la decisione storica di avviare i moti per
lautonomia del
paese. Pertanto si
costitu un Comitato e furono organizzati i primi

popolazione e si
iniziarono a preparare le pratiche
per lautonomia.
Limpresa fu ardua per i contrasti provocati da
politici e da sindacalisti finch
di fronte allimpegno e alla risolutezza dei suoi
eroi
(Antonino
Buonocore, Girolamo Radino, Pa-

olo Gervasi, Luigi


Carta) e alla mobilitazione della
popolazione certa della giustezza
della richiesta, il
12 luglio 1979
raggiunsero
la
meta prefissata,
Priolo fu dichiarato Comune Autonomo e la vittoria evidenzi la
funzione culturale, civile e sociale
del Circolo e dei
suoi animatori.
L11
dicembre
1983 fu posta una
lapide commemorativa dellAutonomia Comunale
in Piazza Quattro
Canti proprio sul
muro di una delle
case dellantico
Comunello adiacente al Circolo, a
perenne memoria
dellimpresa del
popolo priolese
condotto dai suoi
eroi, soci del Circolo, Uomini, che
avevano
avuto
a cuore soltanto
il bene
comune e per questo
abbiamo voluto
ricordarli per ringraziarli e rendere, ancora una
volta, lonore e il
merito che a loro
spetta nel continuare il Circolo
a essere punto di
riferimento,
di
confronto e di democratico dibattito attraverso le
attivit di un programma che mira
allevoluzione
dellindividuo e
al progresso della
citt nella conoscenza finalizzata
a progetti di lavoro attraverso una
sana politica delle
sue potenzialit,
dei suoi beni storici e archeologici, ambientali e
paesaggistici.

Solo cinquantuno le societ iscritte sulle sessanta preventivate

abriele Gravina presidente di Lega Pro e i


suoi pi diretti collaboratori che puntavano ai
tre gironi da venti squadre ciascuna, a pochi
giorni dalla data fissata, si trovano con sole
51 societ che hanno
bene o male completato la documentazione richiesta per liscrizione. Ed questa la
grossa novit che agita
i sonni dei vertici federali, gi turbati dalle
rinunce del Lanciano,
dello Sporting Bellinzago e del Martina
Franca. E intanto i primi dieci giorni di calciomercato hanno fatto registrare i primi botti che
hanno visto protagonista assoluto del girone
meridionale quel Lecce
che ha bruciato i tempi
della campagna acquisti per passare alla preparazione precampionato gi iniziata in citt,
prima di spostarsi nella
localit prescelta per il
ritiro che sar Cotronei
in provincia di Crotone
ove i giallorossi si tratteremmo dal 14 al 29
Luglio. Intanto il diesse
salentino ha messo a
segno un ulteriore colpo che quello dellattaccante Angelo Nol
(32) prelevato dalla
Reggiana. A muoversi
bene in questa prima
fase anche il Matera
che dopo essersi assicurato il centrocampista Romeo Papini (83)
ex Lecce ha raggiunto
laccordo con lester-

Sport
Baiocco
e Catania
riconfermati
Abbonamenti
salgono a 447

Sicilia 11

12 luglio 2016, marted

Lega Pro crollo discrizioni


calciomercato, primi botti

Per consentire la regolarizzazione delle fidejussioni (quelle di ben dodici societ sono Davide Baiocco azzurro anche la prossima
ancora in discussione) forse slitter la data fissata per la composizione dei gironi
stagione. Questa mat-

Il Siracusa su Pasquale Rainone?

no di attacco Adriano
Lunzardo (94), lultimo
anno nel Porto Allegre. Molto attiva nelle
operazioni di mercato
anche la Fidelis Andria
che dopo essersi assicurato dalla Pro Vercelli lesterno di attacco
Ernesto Starita (96) ha
chiuso la trattativa col
promettente attaccante
Marco Valotti (95), avuto in prestito con diritto
di riscatto dal Brescia.

Fra le siciliane, il Messina dopo aver tirato un


sospiro di sollievo per
la fidejussione, ritenuta
in un primo tempo non
in regola e solo successivamente accettata,
ha concluso la cessione al Foggia del difensore Luca Martinelli
(88). Il Catania, sul cui
capo pende la spada di
Damocle di ben sette
punti di penalit (sei
per la vicenda Castro e

Al primo posto la chiarezza per non tradire la fiducia

uno per ritardi nei pagamenti), dopo aver individuato in Pino Rigoli il
titolare della panchina,
ha risolto le compropriet di Moses Odjer
(alla Salernitana), di
Petkovic (al Trapani)
e di Nobert Gyamber
(alla Roma). Piazzato
poi il portiere Francois
Gillet allo Standars Liege, lo ha rimpiazzato
con Matteo Pisseri (91),
che insieme a Marco

Biagianti ( 84) (una


gradito ritorno il suo)
e al difensore serbo
Stefan Djordjevic (91),
vestir la maglia rossoazzurra. Scambio in vista fra Akragas e Catania: allombra dellEtna
arriverebbe il talento
biancoazzurro Urban
Zibert in cambio di un
terzetto di giocatori
formato da Di Grazia,
Rossetti e Sessa. Proseguono invece in gran
segreto le operazioni di
mercato del Siracusa
che ha smentito il suo
interesse per il portiere
Massimo Zappino (81)
ex Frosinone e siracusano dadozione, che
probabilmente concluder con il Lecce dove
finito anche Marco
Mancosu (88), sogno
proibito del Siracusa
che invece dato per
molto vicino al difensore centrale Pasquale
Rainone (88), ex Casertana. Nei prossimi
giorni, con lentrata nel
vivo delle operazioni di
mercato, ne dovremmo
sapere di pi.
Armando Galea

tina la societ azzurra


(con il presidente Gaetano Cutrufo e il direttore
sportivo Antonello Laneri) ha raggiunto laccordo
con lesperto centrocampista che vestir la maglia del Siracusa anche
per la stagione 20162017. Stessa cosa per
lattaccante Emanuele
Catania,
cannoniere
della scorsa stagione.
Laccordo stato trovato
con la dirigenza. Rimane sulle maglie anche
il main sponsor. Dopo il
primo giorno di campagna abbonamenti senza
prelazione schizza a 447
il numero di tagliandi gi
rilasciati agli sportivi siracusani. La pre-vendita
continuer anche nei
prossimi giorni nei due
punti che sono stati allestiti: negli uffici dello
stadio Nicola De Simone
e al bar Serafino di via
Piave. L'abbonamento
valido per 17 gare (previste infatti due giornate
azzurre, una per girone)
e prevede una serie di riduzioni, oltre al pacchetto famiglia. Prosegue
con buon ritmo anche la
campagna abbonamenti
per il settore soci sostenitori.

Il sodalizio si consolida nel nome della Siracusanit

Societ e tifosi aretusei in simbiosi Accordo con sponsor tecnico


per raggiungere pi ambiti traguardi al Siracusa calcio

Il direttore Laneri.

In questi giorni ho avuto modo di

parlare con i tifosi e sono contento


di aver scoperto che hanno perfettamente compreso la filosofia della
societ: aprire la porta dello stadio
ai nostri sostenitori. Adesso bisogna
continuare su questa strada. Cos
il direttore generale del Siracusa,
Massimo Bandiera all'indomani della

chiusura del periodo di prelazione


(315 le tessere confermate dagli
abbonati dello scorso anno) e alla
vigilia dell'apertura della campagna di abbonamenti per tutti i
tifosi. Il primo dato importante
ha detto Bandiera -, era quello
che pi o meno ci aspettavamo.
Vedere tanti tifosi in fila, anche
con il caldo di questi giorni, significa semplicemente che chiaro
a tutti che, come recita il nostro
slogan, esserci un'altra storia.
Il trend di oltre 100 abbonamenti
al giorno, secondo Bandiera, pu
essere confermato gi da domani. Il primo obiettivo ha detto
il dg quello dei mille abbonamenti. Ma non poniamo limiti. Noi
abbiamo fatto la nostra parte con
i prezzi tra i pi bassi della Lega
pro e siamo convinti che il nostro
pubblico dimostrer ancora una
volta di essere invidiabile per la
categoria. Una battuta anche sul
mercato. Il direttore Laneri sta
seguendo diverse piste, ma non
sono certo io a dover spiegare ai
siracusani quanto sia abile.

Siracusa Calcio e Max Sport di


nuovo insieme. Raggiunto l'accordo per la sponsorizzazione tecnica in vista della stagione di Lega
Pro 2015-2016. Siracusa e Max
hanno condiviso molti successi
sportivi. Decisiva, nell'accordo siglato dal presidente del Siracusa
Gaetano Cutrufo e dai soci di Max
Sport Claudio e Sebastiano Nocita la volont delle parti di valorizzare il territorio. Avevamo altre
trattative aperte con societ di
Lega Pro ha detto l'amministratore di Max, Claudio Nocita ma
abbiamo scelto Siracusa perch
ci sentiamo siracusani e vogliamo
dare il nostro contributo. Siracusa
calcio e Max Sport si ritrovano
peraltro dopo l'esperienza degli
ultimi campionati professionistici
della prima squadra del capoluogo aretuseo. Siamo felici di accogliere Max Sport nella famiglia del
Siracusa calcio, ha detto il direttore generale Massimo Bandiera.
E' una azienda che conosciamo
bene ha detto il direttore spor-

In foto, Davide Baiocco.

tivo Antonello Laneri ma ci


siamo mossi anche nello spirito
della siracusanit che molto
cara alla nostra societ.

SiracusaCity 12

Sicilia 12 luglio 2016, marted

Collegamento con laeroporto di Catania


e bretella con il porto di Augusta

i stanno realizzando i lavori di


velocizzazione della
tratta tra Siracusa e
Catania, in buona
sostanza, come e
nei tempi che avete scelto voi, tranne piccole ma importanti variazioni
avanzate dal territorio e, soprattutto,
dal sindacato. Responsabilit, in verit, anche del territorio e nostra per
non essere riusciti
con la dovuta forza
e decisione e fare
rispettare il volere
e il parere delle istituzioni locali e delle
rappresentanze politiche e sociali del
territorio argomenta in una nota il deputato nazionale del
Pd Pippo Zappulla.
Ora, per, vi chiedo di sapere a che
punto siete con i 5
milioni di euro previsti per realizzare la
stazioncina in pros-

Spettacoli

Zappulla scrive a Rfi e Trenitalia: Il territorio attende il mantenimento


degli impegni; sono vicino ai lavoratori dei servizi ferroviari

simit
dellaeroporto di Catania; di
sapere se e quando
definirete il progetto
per il collegamento
diretto con larea interna dellaeroporto
come avviene in tutti gli scali moderni e
avanzati; di sapere
se state proceden-

do a realizzare e
completare la bretella di collegamento con larea del
Porto di Augusta.
Tutte queste sono
piccole ma fondamentali opere e
strutture che consentono un importante passo avanti

Sicilia 12 luglio 2016, marted

Film su Rai 3 con La meglio giovent; La strada dei miracoli su Rete4

Scatti d'amore film su Rai 1, Criminal Minds su Rai 2


Chicago fire telefilm su Italia1, Temptation Island su Canale
Film su Rai Uno
alle 21.25 con
"Scatti
d'amore"
Samantha, una giovane donna frustrata dai suoi appuntamenti al buio senza
successo, visita la
mostra di una fotografo e se ne innamora perdutamente. Decide, quindi,
di scrivergli una
mail che pero' verra' intercettata dal
figlio dell'artista,
che usa l'identita' di
suo padre per organizzare un appuntamento.
Telefilm Rai 2 alle
21.10 con Criminal Minds - L'uomo
pericoloso
Una
coppia viene sconvolta dalla visione
di un CD arrivato
per posta. Ai loro

verso la garanzia
del diritto alla mobilit per i cittadini e
la movimentazione
merci e, al contempo, per realizzare
compiutamente un
sistema moderno di
trasporti veloce e intermodale - afferma
Zappulla. -

Rimane,
infatti,
mia profonda convinzione che non
esiste possibilit di
realizzare sviluppo
e crescita senza
una vera, concreta,
efficace, moderna
e competitiva rete
di trasporti, per le
merci e per i passeggeri.
Questa
parte della Sicilia,
in particolare, paga
il prezzo di lunghi e
troppi anni di silenzio e di assenza di
interventi adeguati.
Oggi qualcosa comincia a muoversi
ma non c alcun
dubbio che, se non
si realizzano tutte le
giuste infrastrutture,
si rischia di rendere inefficaci quelle
stesse che si stanno
realizzando.
Mi aspetto una risposta chiara e pub-

blica da parte dei


responsabili siciliani di Rfi e Trenitalia
ma nel dubbio, e
nel rischio di distrazioni estive, lo chiedo direttamente anche alle rispettive
Direzioni e Responsabili Nazionali conclude deputato
nazionale del Pd
Pippo Zappulla -.
Rivolgo, infine, il
mio sostegno ai lavoratori dei servizi
ferroviari impegnati, insieme al sindacato unitario di
categoria, in uno
sciopero
fissato
proprio per il 12 luglio per rivendicare
lapplicazione integrale del contratto
di lavoro, per una
politica degli appalti che non si fondi
sulla compressione
dei costi a danno
delloccupazione e
dei diritti dei lavoratori.

occhi compare il
video dove la figlia legata e viene
violentata brutalmente e di seguito
uccisa. La squadra
visiona il filmato e
viene a conoscenza
di un'altra famiglia
a cui accaduta la
stessa cosa. Allora
i profilers pensano
che la ragazza del
secondo video sia
ancora viva e sospettano che i killer
siano i due.
Su Rai 3 alle
21.15 andr in onda
il film La meglio
gioventu' Storia di
due fratelli: Nicola
e Matteo. Inseparabili durante da piccoli, uno diventer
un medico l'altro
un poliziotto.
Rete 4 alle 21.15

lo show La strada
dei miracoli Un
viaggio al confine tra spiritualita'
e misticismo, tra
fede e scetticismo.
Un
programma
condotto da Safiria
Leccese che raccontera', attraverso
vive testimonianze
i' miracoli, le guarigioni sorprendenti, le grandi mete
di pellegrinaggi e
i luoghi della fede,
senza
trascurare
fatti di cronaca di
portata nazionale
ed
internazionale con documenti
inediti e reportages
sul campo. Safiria
Leccese ospitera'
in studio personaggi autorevoli che ci
aiuteranno a capire il significato di

Cinema a Siracusa Indirizzi utili a Siracusa


AURORA - Belvedere
(0931-711127) ore 18:30 20:30
CHIUSO PER FERIE
PLANET VASQUEZ (0931/414694)
ore 16:00 18:00
THE CONJURING - IL CASO ENFIELD
ore 18:00 20:00 21:00
MOTHER'S DAY
ODEON - Avola
(0957833939) ore 19:30 21:30
DOBBIAMO PARLARE

eventi straordinari.
Reality su Canale 5 alle 21.10 con
la seconda puntata di Temptation
Island per tre settimane, 5 coppie
vivranno
divise
all'interno di un villaggio e isolate dal
resto del mondo: da
una parte i fidanzati
soggiorneranno con
dodici giovani donne single e dall'altra
le fidanzate vivranno la loro esperien-

TAXI: Stazione centrale T. 0931/69722; Via Ticino


T. 0931/64323; Piazza Pancali T. 0931/60980
PRONTO INTERVENTO:
Soccorso pubblico di emergenza 113;
Carabinieri (pronto intervento) 112;
Polizia di Stato (pronto intervento) 495111;
Vigili del fuoco 481901; Polizia stradale 409311;
Guardia di Finanza 66772; Croce Rossa 67214;
Municipio 451111; Prefettura 729111;
Provincia 66780; Tribunale 494266; Enel 803500;
Acquedotto 481311; Soccorso Aci 803116;
Ferrovie dello Stato (informazioni) 892021;
Ospedali 724111; Centro antidroga 757076;
Pronto Soccorso (ospedale provinciale) 68555; Aids
(telefono verde) 167861061;
Ente Comunale assistenza 60258

za insieme a dodici
uomini single. Solo
al termine del ventunesimo
giorno
avranno la risposta
alla domanda che li
ha spinti a partecipare.
Terza stagione su
Italia 1 alle 21.10
del telefilm Chicago Fire Dawson
arriva in caserma.
I suoi colleghi vogliono darle "il benvenuto" facendole
degli scherzi che lei

prova ad evitare. I
pompieri e i paramedici devono salvare un uomo che e'
rimasto schiacciato
da una pila di auto
e alcune lavoratrici
"in nero" rimaste
intrappolate in un
palazzo in fiamme.
Brett accetta le scuse di Harrison per
averla lasciata prima del matrimonio
e lui prova a convincerla tornare insieme.