Sei sulla pagina 1di 1261

Manuale di

Officina
Mazda6
PREMESSA
Questo manuale contiene le procedure di
manutenzione sul veicolo e di diagnosi per la
Mazda6.
Una conoscenza approfondita di questo
manuale determinante per una corretta
riparazione e manutenzione del veicolo.
altres importante che il manuale sia
costantemente a portata di mano in modo da
poterlo facilmente consultare in caso di
necessit.
Le informazioni contenute in questo
manuale, disegni e specifiche compresi,
sono aggiornate alla data di stampa. Qualora
venissero apportate modifiche o aggiunte di
rilievo pertinenti le procedure di
manutenzione, i concessionari Mazda
riceveranno tali informazioni sottoforma di
supplementi al presente manuale. Il manuale
deve essere tenuto aggiornato.
Mazda Motor Corporation si riserva il
diritto di modificare le specifiche e i contenuti
di questo manuale senza obbligo di
preavviso.
Tutti i diritti sono riservati. L'uso, la
ristampa, la memorizzazione, la
fotocopiatura e qualsiasi altro tipo di
riproduzione anche parziale di questo
manuale devono essere autorizzate per
iscritto.
Mazda Motor Corporation
HIROSHIMA, GIAPPONE
APPLICABILIT:
Questo manuale applicabile ai veicoli a
partire dai Numeri di Identificazione Veicolo
(VIN) e ai materiali correlati riportati nella
pagina seguente.

INDICE
Titolo

Sezione

Informazioni generali

GI

Motore

Sistema di lubrificazione

Sistema di raffreddamento

Sistemi di controllo alimentazione e scarico

Impianto elettrico motore

Frizione

Cambio-differenziale manuale

Cambio-differenziale automatico

Assali anteriore e posteriore

Sterzo

Sistema frenante

Sospensioni

Carrozzeria

Impianto elettrico carrozzeria

Sistemi di riscaldamento e condizionamento


aria

Dati tecnici

TD

Attrezzi speciali

ST

2002 Mazda Motor Corporation


STAMPATO IN OLANDA, MARZO 2002
1730TE02C

NUMERI DI IDENTIFICAZIONE DEI VEICOLI (VIN)


Modelli per Regno Unito
JMZ GG12820#
100001
JMZ GG14320#
100001
JMZ GG14820#
100001
JMZ GG12F20#
100001
JMZ GG12F50#
100001
JMZ GG14F20#
100001
JMZ GG14F50#
100001
Modelli per Europa (Guida a sinistra)
JMZ GG1232# 100001
JMZ GG1282# 100001
JMZ GG1432# 100001
JMZ GG1482# 100001
JMZ GG12F2# 100001
JMZ GG12F5# 100001
JMZ GG14F2# 100001
JMZ GG14F5# 100001
Modelli GCC
JM7 GG32F#
JM7 GG34F#
JM7 GG42F#
JM7 GG44F#

100001
100001
100001
100001

MATERIALI CORRELATI
Mazda6 Training Manual
(European (L.H.D.), GCC Specs.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33591*02C
Manuale dOfficina Motore L8 LF L3 . . . . . . . . . . . . . . . . 1731TE02C
Manuale dOfficina Cambio
Manuale G35MR . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1732TE02C
Manuale dOfficina Cambio
Automatico FN4A-EL . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1623-10-98H-IT
Supplemento al Manuale d'Officina
del Cambio Automatico FN4A-EL. . . . . . . . . . . . . . . . . . 1746-TE-02C
Schemi Elettrici Mazda 6
(Modelli per Europa (Guida a sinistra)) . . . . . . . . . . . . 5539TE02C
Manuale Carrozzeria Mazda6
(Modelli per Europa (Guida a sinistra,
Regno Unito), Modelli GCC) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3360TE02C
* : Indica il luogo di stampa
E: Europa
0: Giappone

ATTENZIONE
La manutenzione di un veicolo pu risultare rischiosa. Se il personale
addetto alla manutenzione non ha ricevuto un addestramento
appropriato, i rischi di rimanere infortunati, di danneggiare il veicolo e di
non riuscire ad effettuare la manutenzione aumentano in modo
considerevole. Le procedure di manutenzione descritte in questo
manuale sono state realizzate pensando che siano destinate a tecnici
Mazda. Questo manuale pu essere utilizzato anche da tecnici che non
hanno ricevuto l'addestramento Mazda tenendo tuttavia in debito conto
che l'esperienza e le conoscenze tecniche proprie del personale Mazda
consentono di ridurre notevolmente i rischi legati alle operazioni di
manutenzione. In ogni caso, qualsiasi utilizzatore di questo manuale
deve conoscere le norme di sicurezza di carattere generale.
Questo manuale contiene "Attenzioni" e "Avvertenze" relative a situazioni
di rischio che esulano da quelle che di norma un tecnico incontra nella
sua esperienza lavorativa. Tali avvisi devono essere seguiti
scrupolosamente sia per ridurre i rischi per la sicurezza personale sia per
evitare che gli interventi di manutenzione o di riparazione vengano
eseguiti in modo improprio, compromettendo l'efficienza e la sicurezza
del veicolo. inoltre importante comprendere che la scrupolosa
osservanza di queste "Attenzioni" e "Avvertenze" non rappresenta una
garanzia assoluta di sicurezza. infatti umanamente impossibile
prevedere tutte le situazioni di pericolo che possono derivare
dall'inosservanza delle procedure.
Le procedure prescritte e contenute in questo manuale sono quelle che
permettono di eseguire le manutenzioni e le riparazioni nel modo
migliore. Alcune di esse richiedono l'impiego di attrezzature specifiche.
Qualora vengano seguite procedure diverse o usate attrezzature non
raccomandate da Mazda Motor Corporation importante essere certi
che tali scelte non pregiudichino n la sicurezza personale n quella del
veicolo.
Le informazioni contenute in questo manuale, compresi disegni e
specifiche, sono aggiornate alla data di stampa e Mazda Motor
Corporation si riserva il diritto di variare le specifiche e il contenuto di
questo manuale senza obbligo di preavviso.
Le parti di ricambio devono essere originali Mazda o comunque di qualit
equivalente. Qualora vengano utilizzate parti di ricambi di qualit inferiore
importante essere certi che tale scelta non pregiudichi n la sicurezza
personale n quella del veicolo.
Mazda Motor Corporation declina ogni responsabilit da problemi
derivanti dall'uso di questo manuale. La causa di alcuni problemi
dovuta a preparazione insufficiente, uso di attrezzature non appropriate,
uso di parti di ricambio di qualit inferiore alle parti di ricambio originali
Mazda o al mancato aggiornamento delle procedure.

GI

INFORMAZIONI GENERALI

COME USARE QUESTO MANUALE....................GI-2


ARGOMENTI TRATTATI ....................................GI-2
PROCEDURE D'ASSISTENZA ..........................GI-2
SIMBOLI .............................................................GI-4
AVVISI ................................................................GI-4
PROCEDURA DI RICERCA GUASTI .................GI-5
UNITA' .................................................................GI-11
UNITA'...............................................................GI-11
PROCEDURE FONDAMENTALI ........................GI-12
PROTEZIONE DEL VEICOLO..........................GI-12
PREPARAZIONE DEGLI ATTREZZI E DEGLI
STRUMENTI DI MISURA ..............................GI-12
ATTREZZI SPECIALI .......................................GI-12
ISPEZIONE PER PERDITE D'OLIO .................GI-12
SCOLLEGAMENTO DEL CAVO NEGATIVO DELLA
BATTERIA .....................................................GI-13
RIMOZIONE DELLE PARTI..............................GI-13
SMONTAGGIO .................................................GI-13
ISPEZIONE DURANTE LA RIMOZIONE O LO
SMONTAGGIO ..............................................GI-14
SISTEMAZIONE DELLE PARTI .......................GI-14
PULIZIA DELLE PARTI ....................................GI-14
RIMONTAGGIO ................................................GI-14
REGOLAZIONE ................................................GI-15
PARTI DI GOMMA E TUBAZIONI ....................GI-15
FASCETTE DEI TUBI FLESSIBILI ...................GI-16
FORMULE PER IL CALCOLO DELLE COPPIE DI
SERRAGGIO .................................................GI-16
MORSA .............................................................GI-16
BANCO DINAMOMETRICO .............................GI-17
SST ...................................................................GI-17
INSTALLAZIONE DELL'IMPIANTO RADIO .......GI-17
INSTALLAZIONE DELL'IMPIANTO RADIO......GI-17
IMPIANTO ELETTRICO ......................................GI-18
PARTI ELETTRICHE ........................................GI-18
CONNETTORI ..................................................GI-18
STRUMENTI ELETTRICI USATI NELLA RICERCA
GUASTI .........................................................GI-22
PRECAUZIONI PRIMA DELLA SALDATURA ..GI-23
PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO,
POSIZIONAMENTO DEL SOLLEVATORE (2
SUPPORTI) E DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA
(SUPPORTO RIGIDO).........................................GI-24
PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO,
POSIZIONAMENTO DEL SOLLEVATORE (2
SUPPORTI) E DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA
(SUPPORTO RIGIDO)...................................GI-24
TRAINO ...............................................................GI-26
TRAINO ............................................................GI-26
GANCI DI TRAINO ...........................................GI-26

GI

UBICAZIONE DEI DATI DI IDENTIFICAZIONE. GI-28


NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DEL
VEICOLO (VIN)............................................. GI-28
NUMERO DI IDENTIFICAZIONE
DEL MOTORE .............................................. GI-28
NUOVI TERMINI UNIFICATI .............................. GI-29
NUOVI TERMINI UNIFICATI ........................... GI-29
ABBREVIAZIONI ................................................ GI-31
ABBREVIAZIONI.............................................. GI-31
ISPEZIONE PRECONSEGNA ............................ GI-32
ISPEZIONE PRECONSEGNA ......................... GI-32
MANUTENZIONE PROGRAMMATA ................. GI-33
PIANO DI MANUTENZIONE............................ GI-33

GI1

COME USARE QUESTO MANUALE

COME USARE QUESTO MANUALE


ARGOMENTI TRATTATI

A6E201000001W01

Questo manuale contiene tutte le procedure necessarie per l'assistenza del veicolo. Le procedure si dividono
nelle cinque operazioni base seguenti:
Rimozione/installazione
Smontaggio/montaggio
Sostituzione
Ispezione
Regolazione
Le descrizioni delle operazioni pi semplici, la cui esecuzione intuitiva (esempio, rimozione/installazione di
parti semplici, sollevamento del veicolo, pulizie e ispezioni visive) sono state omesse.

End Of Sie
PROCEDURE D'ASSISTENZA

A6E201000001W02

Ispezione, regolazione
Le procedure di ispezione e di regolazione si suddividono in passi. I punti importanti riguardanti la collocazione
e il contenuto delle procedure sono descritti dettagliatamente come mostrato nelle figure.

XME2010001

GI2

COME USARE QUESTO MANUALE


Procedura di riparazione
1. La maggior parte delle operazioni di riparazione inizia con una figura che fornisce una panoramica della parte
in esame. In essa si identificano i componenti, si mostra come avviene il montaggio delle parti e si descrivono
le ispezioni visive. in ogni caso, le istruzioni fornite riguardano solo quelle procedure di rimozione/installazione
che devono essere eseguite secondo una determinata metodologia.
2. Nella vista panoramica vengono indicati i materiali di consumo, le coppie di serraggio ed i simboli che
identificano olio, grassi e sigillanti. Vengono inoltre indicati i simboli che identificano le parti che richiedono
l'utilizzo di attrezzi speciali.
3. I passi procedurali sono numerati, ed il numero che contraddistingue ciascuno di essi lo stesso numero che
identifica sulla figura la parte trattata. Occasionalmente, in riferimento ad una procedura si possono trovare
puntualizzazioni importanti o informazioni supplementari. E' importante fare riferimento a queste informazioni
durante le operazioni.

XME2010010

End Of Sie

GI3

GI

COME USARE QUESTO MANUALE


SIMBOLI

A6E201000001W03

Vengono usati otto simboli per identificare oli, grassi, fluidi e sigillanti, nonch l'utilizzo diSST o strumenti
equivalenti. Questi simboli mostrano i punti di applicazione o di utilizzo all'interno della procedura.
Simbolo

Significato

Applicare olio

Tipologia
Olio motore o olio
per ingranaggi
nuovo di tipo
appropriato

Fluido per freni


Applicare fluido per
nuovo di tipo
freni
appropriato
Fluido per cambio/
Applicare fluido per
cambiocambio/cambiodifferenziale
differenziale
automatico nuovo
automatico
di tipo appropriato

Applicare grasso

Grasso di tipo
appropriato

Applicare sigillante

Sigillante di tipo
appropriato

Applicare vaselina

Vaselina di tipo
appropriato

Sostituire la parte

O-ring,
guarnizioni, ecc.

Usare lo SST o
uno strumento
equivalente

Attrezzi di tipo
appropriato

End Of Sie
AVVISI

A6E201000001W04

In questo manuale si possono trovare un certo numero di informazioni con le intestazioni Attenzione,
Avvertenza, Nota, Specifiche e Limiti superiore e inferiore .
Attenzione
Un'Attenzione indica una situazione in cui, se l'attenzione viene ignorata, si pu rischiare la vita.

Avvertenza
Un'Avvertenza indica una situazione in cui, se l'avvertenza viene ignorata, si pu danneggiare seriamente il
veicolo.
Nota
Una Nota fornisce importanti puntualizzazioni che aiutano ad eseguire una determinata operazione.
Specifica
Indicano il campo di tolleranza in caso di controlli o regolazioni.
Limiti superiori ed inferiori
Indicano i limiti di tolleranza superiore ed inferiore che non devono essere superati in caso di controlli o
regolazioni.

End Of Sie

GI4

COME USARE QUESTO MANUALE


PROCEDURA DI RICERCA GUASTI

A6E201000001W05

Schema base della ricerca guasti

GI

XME2010002

Schema della ricerca guasti per DTC (diagnosi di bordo)


I codici di guasto (DTC) sono dei validi supporti per la riparazione dei guasti difficili da riprodurre. Per una
diagnosi precisa e veloce del guasto, eseguire la procedura di diagnosi specifica del DTC in esame.
Durante l'ispezione viene utilizzata la funzione diagnostica di bordo. Quando compare un DTC che specifica la
causa del guasto, proseguire l'ispezione in base alle indicazioni della funzione diagnostica di bordo.
Indice dei sintomi
L'indice dei sintomi elenca i sintomi legati a guasti specifici. Selezionare il sintomo che corrisponde o pi si
avvicina al problema in esame.
Tabella di diagnosi rapida (Se citata)
La tabella di diagnosi rapida elenca tutte le procedure di ispezione e di diagnosi correlate ad una specifica
causa di guasto.
Ricerca guasti in base ai sintomi
La ricerca guasti in base ai sintomi permette di localizzare velocemente il guasto analizzando la tipologia del
sintomo.

GI5

COME USARE QUESTO MANUALE


Procedure d'impiego
Utilizzo dell'ispezione base (sezione K)
Eseguire la procedura di ispezione base prima di iniziare la ricerca guasti in base ai sintomi.
Eseguire i vari passi della procedura nell'ordine indicato.
La colonna dei riferimenti riporta i punti in cui le varie procedure di ispezione base sono descritte in dettaglio.
Sebbene controlli e regolazioni vadano eseguiti come descritto nelle procedure di riferimento, se la causa del
guasto viene scoperta durante l'ispezione base proseguire secondo le indicazioni riportate nella colonna delle
note.

XME2010003

GI6

COME USARE QUESTO MANUALE


Utilizzo dello schema di ricerca guasti per DTC
Lo schema della ricerca guasti per DTC indica, per ciascun DTC, le procedure di diagnosi, le procedure di
ispezione e le azioni correttive.

XME2010004

GI7

GI

COME USARE QUESTO MANUALE


Utilizzo dell'indice dei sintomi
Nell'indice dei sintomi vengono elencati i vari sintomi di guasto.
Da questo indice pu essere ricavato il sintomo di guasto che corrisponde esattamente al problema in esame.

XME2010006

GI8

COME USARE QUESTO MANUALE


Utilizzo della tabella di diagnosi rapida
La tabella mostra la relazione tra sintomo di guasto e causa.
La tabella permette di restringere velocemente il campo di ricerca. Essa riporta inoltre le cause comuni a pi
sintomi.
Dalla tabella possibile, partendo dal sintomo, individuare la causa e selezionare la procedura di ispezione da
eseguire.

XME2010011

GI9

GI

COME USARE QUESTO MANUALE


Utilizzo della ricerca guasti per sintomi
La ricerca guasti per sintomi indica, per ciascun sintomo, le procedure di diagnosi, le procedure di ispezione e
le azioni correttive.

XME2010007

End Of Sie

GI10

UNITA'

UNITA'
GI

UNITA'
Corrente elettrica
Potenza elettrica
Resistenza
elettrica
Tensione elettrica
Lunghezza

A6E201200002W01

A (ampere)
W (watt)
(ohm)

V (volt)
mm (millimetri)
kPa (chilopascal)
Pressione negativa
mmHg (millimetri di mercurio)
kPa (chilopascal)
Pressione positiva kgf/cm2 (chilogrammi forza per
centimetro quadrato)
Nm (Newton x metri)
kgfm (chilogrammi forza per metri)
Coppia
kgfcm (chilogrammi forza per
centimetri)
L (litro)
Volume
ml (millilitri)
cc (centimetri cubici)
Peso
g (grammi)

Conversione al sistema metrico decimale


I valori riportati in questo manuale sono tutti basati sul sistema metrico decimale. I valori espressi nelle unit di
misura convenzionali sono convertiti.
Arrotondamenti
I valori convertiti sono arrotondati allo stesso numero di cifre del valore usato nel sistema metrico decimale. Per
esempio, se quest'ultimo 17,2 per cui il valore dopo la conversione diventa 37,84, tale valore verr
arrotondato a 37,8.
Limiti superiori ed inferiori
Quando i valori sono espressi con un campo di tolleranza, i valori convertiti verranno arrotondati per difetto in
corrispondenza del limite superiore e per eccesso in corrispondenza del limite inferiore. Pertanto, possibile
che lo stesso valore originale venga convertito in due valori diversi. Si prenda come esempio 2,7 kgf/cm2 nei
seguenti casi:
210260 kPa {2,12,7 kgf/cm2}
270310 kPa {2,73,2 kgf/cm2}
Il valore effettivo convertito di 2,7 kgf/cm2 264 kPa. Nel primo caso, 2,7 rappresenta un limite superiore, per
cui il suo valore convertito viene arrotondato per difetto a 260. Nel secondo caso, 2,7 rappresenta un limite
inferiore, per cui il suo valore convertito viene arrotondato per eccesso a 270.

End Of Sie

GI11

PROCEDURE FONDAMENTALI

PROCEDURE FONDAMENTALI
PROTEZIONE DEL VEICOLO
Prima di iniziare qualsiasi intervento, coprire
adeguatamente parafanghi, sedili e pavimento.

A6E201400004W01

X3U000WAG

End Of Sie
PREPARAZIONE DEGLI ATTREZZI E DEGLI STRUMENTI DI MISURA
Prima di iniziare un qualsiasi lavoro, sincerarsi
che sia disponibile l'intera attrezzatura e
strumentazione necessaria.

A6E201400004W02

X3U000WAH

End Of Sie
ATTREZZI SPECIALI
Usare gli attrezzi speciali o degli strumenti
equivalenti ove richiesto.

A6E201400004W03

X3U000WAJ

End Of Sie
ISPEZIONE PER PERDITE D'OLIO
Usare una delle procedure riportate di seguito per identificare il tipo di perdita:

A6E201400004W04

Utilizzo di raggi ultravioletti (Luce nera)


1. Togliere lolio dal motore o dal cambio-differenziale automatico.
Nota
Seguendo le istruzioni del manuale del colorante fluorescente, miscelare l'olio del motore o l'ATF (o l'olio
del cambio-differenziale) con la quantit di colorante prescritta.
2. Versare il colorante fluorescente nell'olio del motore o nell'ATF (o nell'olio del cambio-differenziale).
3. Lasciare acceso il motore per 30 minuti.
4. Controllare se ci sono perdite di colorante irradiando con raggi ultravioletti (luce nera), e individuare il tipo di
olio interessato dalla perdita.

GI12

PROCEDURE FONDAMENTALI
5. Se non si riscontrano perdite di colorante, lasciare acceso il motore per altri 30 minuti o guidare il veicolo,
quindi ripetere l'ispezione.
6. Individuare da dove proviene la perdita ed eseguire le necessarie riparazioni.
Nota
Consultare il manuale d'impiego del colorante fluorescente per sapere se si deve sostituire o meno l'olio.
Senza l'utilizzo di raggi ultravioletti (Luce nera)
1. Raccogliere un p di olio uscente dalla perdita con una carta assorbente bianca.
2. Prelevare, tramite le relative astine, un campione di olio del motore e un campione di ATF (o di olio del cambiodifferenziale) e metterlo vicino all'olio gi presente sulla carta assorbente.
3. Individuare la fonte della perdita confrontando
l'aspetto e l'odore dei campioni d'olio.
4. Rimuovere qualsiasi traccia d'olio dal motore o
dal cambio/cambio-differenziale.
5. Lasciare acceso il motore per 30 minuti.
6. Individuare da dove proviene la perdita ed
eseguire le necessarie riparazioni.

XME2014003

End Of Sie
SCOLLEGAMENTO DEL CAVO NEGATIVO DELLA BATTERIA

A6E201400004W05

Prima di iniziare qualsiasi lavoro, posizionare il commutatore d'avviamento su LOCK, scollegare il cavo
negativo della batteria ed attendere per oltre 1 minuto che si esaurisca l'alimentazione tampone dell'unit SAS.
Lo scollegamento del cavo della batteria provoca la cancellazione delle memorie di orologio, radio, DTC, ecc.
Pertanto, prima di scollegare il cavo occorre prendere nota dei dati memorizzati.
Se, per motivi legati alla manutenzione o per qualsiasi altra ragione viene scollegato il cavo della batteria, il
finestrino non si potr pi chiudere automaticamente. In tal caso occorre ritarare l'interruttore principale degli
alzacristalli elettrici. (Vedere S24 MESSA A PUNTO INIZIALE)

End Of Sie
RIMOZIONE DELLE PARTI
Prima di eseguire una riparazione, bisogna
individuare la causa del guasto. Iniziare il lavoro
solo dopo aver identificato le parti o i gruppi da
sostituire o riparare. Dopo aver rimosso la parte,
tappare tutte le aperture per impedire infiltrazioni
di corpi estranei.

A6E201400004W06

X3U000WAK

End Of Sie
SMONTAGGIO
Se la procedura di smontaggio complessa e
coinvolge molte parti, le parti smontate devono
essere contrassegnate, in un punto dove non si
intacca n il funzionamento, n l'estetica, in modo
da agevolarne il rimontaggio.

A6E201400004W07

X3U000WAL

End Of Sie

GI13

GI

PROCEDURE FONDAMENTALI
ISPEZIONE DURANTE LA RIMOZIONE O LO SMONTAGGIO
Una volta rimossa, ciascuna parte deve essere
attentamente ispezionata per accertare che
funzioni a dovere e non sia danneggiata.

A6E201400004W08

X3U000WAM

End Of Sie
SISTEMAZIONE DELLE PARTI
Tutte le parti smontate devono essere sistemate
in stretto ordine di rimontaggio.
Avere cura di separare, o comunque di
distinguere, le parti da sostituire e quelle da
riutilizzare.

A6E201400004W09

X3U000WAN

End Of Sie
PULIZIA DELLE PARTI
Tutte le parti che vengono riutilizzate devono
essere pulite per bene e in modo appropriato.

A6E201400004W10

Attenzione
Usando laria compressa c il rischio di
sollevare polvere o altre particelle che
possono far male agli occhi. Proteggere
sempre gli occhi con appositi occhiali
quando si usa aria compressa.

WGIWXX0030J

End Of Sie
RIMONTAGGIO
Quando si esegue il rimontaggio, bisogna
attenersi scrupolosamente ai valori standard
specificati per le coppie di serraggio, i giochi, ecc.

A6E201400004W11

WGIWXX0031J

GI14

PROCEDURE FONDAMENTALI
Una volta rimosse, queste parti devono essere sostituite da altre nuove:
Paraolio
Guarnizioni
O-ring
Rondelle di sicurezza
Coppiglie
Dadi di nylon
In determinati punti:
In determinati punti occorre applicare sigillante, materiale di tenuta o entrambe le cose. Quando si applica
sigillante, la parte deve essere installata prima che questo si indurisca perch non ci siano perdite.
Le parti in movimento devono essere lubrificate con olio.
L'olio o il grasso deve essere applicato sulle parti specificate (come ad esempio sui paraolio) prima del loro
montaggio.

WGIWXX0032J

End Of Sie
REGOLAZIONE
Per eseguire le regolazioni usare calibri e/o
strumenti di misura appropriati.

A6E201400004W12

X3U000WAS

End Of Sie
PARTI DI GOMMA E TUBAZIONI
Impedire che le parti di gomma e le tubazioni
vengano a contatto con benzina o olio.

A6E201400004W13

WGIWXX0034E

End Of Sie

GI15

GI

PROCEDURE FONDAMENTALI
FASCETTE DEI TUBI FLESSIBILI
In fase di reinstallazione, posizionare la fascetta
nella sua posizione originale sul tubo flessibile e
schiacciarla leggermente con delle grosse pinze
in modo che stringa a dovere.

A6E201400004W14

WGIWXX0035J

End Of Sie
FORMULE PER IL CALCOLO DELLE COPPIE DI SERRAGGIO
Quando si usa una combinazione chiave
dinamometrica-SST o una combinazione
equivalente, la coppia di serraggio deve essere
ricalcolata per tenere conto del supplemento di
lunghezza dato dallo SST o dallo strumento
equivalente. Ricalcolare la coppia usando le
formule seguenti. Scegliere la formula applicabile.
Unit di misura della
coppia
Nm
kgfm
kgfcm

A6E201400004W19

Formula
Nm [L/(L+A)]
kgfm [L/(L+A)]
kgfcm [L/(L+A)]

WGIWXX0036E

A : Lunghezza dello SST eccedente la lunghezza della chiave dinamometrica


L : Lunghezza della chiave dinamometrica

End Of Sie
MORSA

A6E201400004W16

Quando si usa una morsa, coprire le ganasce con dei rivestimenti protettivi per evitare di danneggiare le parti.

X3U000WAW

End Of Sie

GI16

PROCEDURE FONDAMENTALI, INSTALLAZIONE DELL'IMPIANTO RADIO


BANCO DINAMOMETRICO

A6E201400004W17

Quando si ispeziona o si ripara il gruppo propulsore su un banco dinamometrico, attuare i seguenti


accorgimenti:
Mettere un ventilatore, preferibilmente di tipo sensibile alla velocit del veicolo, di fronte al veicolo.
Accertarsi che il luogo di lavoro abbia un impianto di espulsione dei gas di scarico.
Dato che il paraurti posteriore potrebbe deformarsi a causa del calore, raffreddare il lato posteriore del
veicolo con un ventilatore. (La temperatura della superficie del paraurti deve rimanere sotto ai 70 gradi.)
Lasciare vuota l'area attorno al veicolo per evitare innalzamenti di temperatura.
Tenere sotto controllo il termometro dell'acqua ed impedire che il motore si surriscaldi.
Non caricare inutilmente il motore e farlo funzionare per quanto possibile in condizioni normali.

Nota
Quando sul banco dinamometrico girano solo le ruote anteriori, possibile che si accenda la spia
dell'ABS. Se la spia dell'ABS si accende, mettere il commutatore d'avviamento in posizione LOCK, quindi
riportarlo in posizione ON, tenere una velocit di 10km/h e controllare che la spia ABS si spenga. (In
questo caso verr memorizzato un DTC. Per cancellarlo, seguire la procedura di cancellazione dei DTC
relativi all'ABS.) [Vedere P6 PRECAUZIONI (FRENI) per come spegnere la spia.]

End Of Sie
SST

A6E201400004W18

Per la riparazione del motore vengono usati come SST alcuni SST Ford o strumenti ad essi equivalenti. Questi
SST sono indicati dai propri codici Ford.
Il codice Ford dello SST indicato insieme al corrispondente codice Mazda come mostrato nellesempio.
Esempio (sezione ST)

XME2014002

Esempio (eccetto sezione ST)End Of Sie

XME2014001

INSTALLAZIONE DELL'IMPIANTO RADIO


INSTALLAZIONE DELL'IMPIANTO RADIO

A6E201600005W01

Se la radio viene installata in modo improprio oppure si installa un tipo di radio alimentato ad alta tensione, il
sistema CIS e altri sistemi elettronici ne potrebbero risentire. Quando si installa una radio, osservare le seguenti
precauzioni:
Installare l'antenna il pi lontano possibile dalle centraline.
Installare la discesa d'antenna il pi lontano possibile dai cablaggi delle centraline.
Assicurarsi che antenna e discesa d'antenna siano regolate a dovere.
Non installare radio alimentate ad alta tensione.

End Of Sie

GI17

GI

IMPIANTO ELETTRICO

IMPIANTO ELETTRICO
PARTI ELETTRICHE

A6E201700006W01

Cavo della batteria


Prima di scollegare un connettore o di rimuovere
una parte elettrica, scollegare il cavo negativo
della batteria.

WGIWXX0007E

Cablaggio
Per liberare il cablaggio dal fermaglio nel vano
motore, sollevare il gancio del fermaglio con un
cacciavite a punta piatta.

X3U000WBU

End Of Sie
CONNETTORI

A6E201700006W02

Connettore trasmissione dati


Inserire il puntale nel terminale quando si deve
collegare un ponticello al connettore di
trasmissione dati.
Avvertenza
Se si inserisce il puntale del ponticello
direttamente nel terminale del connettore
di trasmissione dati si pu danneggiare il
terminale stesso.

X3U000WAY

Scollegamento dei connettori


Quando si scollegano i connettori, afferrare i
connettori stessi e non i cavi.

WGIWXX0041E

GI18

IMPIANTO ELETTRICO
I connettori possono essere scollegati spingendo
o tirando la levetta di bloccaggio come mostrato in
figura.

GI

WGIWXX0042E

Bloccaggio dei connettori


Quando si bloccano i connettori, si deve avvertire
un click che ne indica il corretto bloccaggio.

X3U000WB1

Ispezione
Quando si usa uno strumento di misura (tester)
per controllare la continuit o misurare la
tensione, inserire il puntale dello strumento dal
lato cablaggio.

X3U000WB2

Controllare i terminali dei connettori a tenuta


stagna dal lato connettore in quanto non sono
accessibili dal lato cablaggio.
Avvertenza
Per evitare di danneggiare il terminale,
avvolgere un sottile filo attorno al puntale
prima di inserirlo nel terminale stesso.

WGIWXX0045E

GI19

IMPIANTO ELETTRICO
Terminali
Ispezione
Tirare leggermente i singoli cavi per verificare che
siano saldamente fissati nel terminale.

X3U000WB4

Sostituzione
Quando si rimuove un terminale, usare gli attrezzi
appropriati come mostrato in figura. Quando si
installa un terminale, inserirlo finch non viene
saldamente bloccato.
Inserire una sottile lamina di metallo dal lato
terminali del connettore dopodich, con la
linguetta di bloccaggio del terminale premuta,
estrarre il terminale stesso dal connettore.

X3U000WB5

Sensori, interruttori e rel


I sensori, gli interruttori e i rel devono essere
maneggiati con la massima cura. Evitare che
cadano a terra o urtino oggetti.

X3U000WB6

Cablaggio
Codice colori dei cavi
I cavi bicolore sono identificati da un codice a due sigle separate da una barra.
La prima sigla indica il colore di base del cavo e la seconda il colore della striscia.
CODICE
B
BR
G
GY
L
LB
LG

COLORE
Nero
Marrone
Verde
Grigio
Blu
Azzurro
Verde chiaro

CODICE
O
P
R
V
W
Y

COLORE
Arancione
Rosa
Rosso
Viola
Bianco
Giallo

X3U000WB7

GI20

IMPIANTO ELETTRICO
Fusibile
Sostituzione
Quando si sostituisce un fusibile, accertarsi che il
nuovo fusibile abbia lo stesso amperaggio di
quello sostituito. Se una volta sostituito il fusibile
brucia nuovamente, probabile che il circuito sia
in corto e quindi occorre controllare il cablaggio.
Assicurarsi che il cavo negativo della batteria sia
scollegato prima di sostituire uno dei fusibili
principali.

GI

YMU000WA1

Quando si sostituisce un fusibile estraibile, usare


lapposito estrattore.

YMU000WAK

Punti di vista dei connettori


Connettore lato componente
Il connettore visto dal lato terminali.
* : I nomi dei componenti vengono indicati solo
quando vengono raffigurati connettori multipli.

WGIWXX0100E

GI21

IMPIANTO ELETTRICO
Connettore lato cablaggio veicolo
Il connettore visto dal lato cablaggio.
* : I nomi dei componenti vengono indicati solo
quando vengono raffigurati connettori multipli.

WGIWXX0101E

Altri
Dato che i connettori lato cablaggio veicolo, come il
DLC 2, devono essere visti dal lato terminali, essi
vengono mostrati dal lato terminali.

WGIWXX0102E

End Of Sie
STRUMENTI ELETTRICI USATI NELLA RICERCA GUASTI

A6E201700006W03

Ponticello
Un ponticello uno strumento che si usa per
creare un circuito provvisorio. Collegare il
ponticello tra i terminali di un circuito per
bipassare un interruttore.
Avvertenza
Non collegare mai un ponticello tra
l'alimentazione e la massa. Cos facendo
si brucerebbero o si danneggerebbero i
cablaggi o i componenti elettronici.
X3U000WBB

GI22

IMPIANTO ELETTRICO
Voltmetro
Per misurare la tensione in un circuito si usa un
voltmetro in CC. Il voltmetro, con un fondo scala di
almeno 15 V, si usa collegando il puntale positivo
(+) (filo rosso) al punto dove deve essere
misurata la tensione ed il puntale negativo (-) (filo
nero) alla massa carrozzeria.

GI

X3U000WBC

Ohmetro
L'ohmetro si usa per misurare la resistenza tra
due punti di un circuito e per controllare la
continuit e l'isolamento.
Avvertenza
Non collegare mai l'ohmetro ad un
circuito sotto tensione. Lohmetro si
danneggerebbe.

YMU000WAL

End Of Sie
PRECAUZIONI PRIMA DELLA SALDATURA

A6E201700006W04

I veicoli includono molti componenti elettrici. Per proteggere i componenti dalle sovracorrenti che si generano
durante la saldatura, eseguire la procedura seguente.
1. Posizionare il commutatore davviamento su LOCK.
2. Scollegare i cavi della batteria.

WGIWXX0007E

3. Collegare saldamente la saldatrice ad una massa


vicina alla zona che si sta saldando.
4. Coprire le parti esterne della zona che si sta
saldando per proteggerle dalle scintille della
saldatura.

WGIWXX0008E

End Of Sie

GI23

PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO, POSIZIONAMENTO DEL SOLLEVATORE


(2 SUPPORTI) E DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA (SUPPORTO RIGIDO)

PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO, POSIZIONAMENTO DEL


SOLLEVATORE (2 SUPPORTI) E DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA
(SUPPORTO RIGIDO)
PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO, POSIZIONAMENTO DEL SOLLEVATORE (2 SUPPORTI) E
DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA (SUPPORTO RIGIDO)

A6E202200019W01

Punti di posizionamento del martinetto


Attenzione
Sollevare un veicolo in modo inappropriato pericoloso. Il veicolo potrebbe scivolare dal
martinetto e provocare seri danni alle persone. Usare solo i punti di sollevamento corretti e
bloccare le ruote.
Sostenere il veicolo con cavalletti di sicurezza dopo averlo sollevato.
Davanti
Piattaforma di sollevamento della traversa di supporto del motore.
Dietro
Centro della barra di torsione.
Posizionamento del sollevatore
Davanti e dietro
Attenzione
Sollevare un veicolo instabile pericoloso. Il veicolo potrebbe scivolare dal sollevatore e
provocare seri danni alle persone e/o danneggiarsi. Assicurarsi che il veicolo sia in assetto
orizzontale regolando l'altezza del supporto all'estremit del braccio del sollevatore.
Posizionamento dei cavalletti di sicurezza
Davanti
Longheroni sui due lati del veicolo.
Dietro
Longheroni sui due lati del veicolo.

GI24

PUNTI DI POSIZIONAMENTO DEL MARTINETTO, POSIZIONAMENTO DEL SOLLEVATORE (2


SUPPORTI) E DEI CAVALLETTI DI SICUREZZA (SUPPORTO RIGIDO)
Vista delle posizioni del martinetto, del sollevatore (2 supporti) e dei cavalletti di sicurezza (supporto
rigido).

A6E2021W001

End Of Sie

GI25

TRAINO

TRAINO
TRAINO

A6E202400009W01

Per prevenire possibili danneggiamenti, il veicolo deve essere sollevato e trainato in modo appropriato.
Attenersi alle disposizioni di legge vigenti in materia.
Il veicolo deve essere trainato con le ruote anteriori staccate da terra. Se questo impedito dalle condizioni del
veicolo o da altre circostanze, usare un carrello.
Quando il veicolo viene trainato con le ruote posteriori a contatto del terreno, rilasciare il freno di
stazionamento.
Avvertenza
Non trainare il veicolo contromarcia con
le ruote motrici a contatto del terreno.
Cos facendo si potrebbero provocare
danni all'interno del cambio-differenziale.

YMU000WA3

Avvertenza
Per il traino, non servirsi di mezzi che
utilizzano ganci di sollevamento. Si
potrebbe danneggiare il veicolo. Usare
veicoli con carrelli per le ruote o veicoli a
pianale.

YMU000WA4

Avvertenza
Per il traino, non usare i ganci anteriore e
posteriore del sottoscocca. Essi servono
SOLO per ancorare il veicolo a terra
durante il trasporto. Se si usano per il
traino si pu danneggiare il paraurti.

YMU000WA5

End Of Sie
GANCI DI TRAINO

A6E202400009W02

Avvertenza
I ganci di traino devono essere usati solo in situazioni d'emergenza (per esempio per togliere il
veicolo da un fosso o liberarlo dalla neve).
Quando si usano i ganci di traino, il cavo o la catena devono sempre stare diritti rispetto al gancio.
Non applicare forze laterali.

GI26

TRAINO
DAVANTI
1. Togliere dal bagagliaio l'occhiello e la chiave a pipa.
2. Avvolgere uno straccio morbido attorno ad un cacciavite o attrezzo similare in modo da non danneggiare la
vernice del paraurti, e aprire il tappo posto sul paraurti anteriore, sotto al faro sinistro.
Avvertenza
Il tappo non pu essere rimosso del
tutto. Non usare eccessiva forza per
evitare di danneggiare il tappo o di
graffiare la vernice del paraurti.

A6E2024W004

3. Installare saldamente l'occhiello usando la chiave


a pipa.
4. Agganciare la fune all'occhiello.
Avvertenza
Se l'occhiello non saldamente serrato,
durante il traino pu allentarsi e
sganciarsi dal paraurti. Accertarsi che
l'occhiello sia saldamente fissato al
paraurti.

A6E2024W002

A6E2024W003

DIETRO

End Of Sie

A6E2024W001

GI27

GI

UBICAZIONE DEI DATI DI IDENTIFICAZIONE

UBICAZIONE DEI DATI DI IDENTIFICAZIONE


NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DEL VEICOLO (VIN)

A6E202600010W01

A6E2026W004

End Of Sie
NUMERO DI IDENTIFICAZIONE DEL MOTORE

A6E202600010W02

A6E2026W001

End Of Sie

GI28

NUOVI TERMINI UNIFICATI

NUOVI TERMINI UNIFICATI


GI

NUOVI TERMINI UNIFICATI


Di seguito vengono elencati i vecchi e i nuovi termini unificati.
Abbreviazione
AP
ACL
A/C
BARO
B+

Sensore CMP
CAC
CLS
CTP
CPP
CIS
Sensore CS
Sensore CKP
DLC
DTM
DTC
DI
DLI
EI
ECT
EM

EVAP
EGR
FC
FF
4GR

Elettrovalvola
FSO
GEN
GND
HO2S
IAC

IAT
KS
MIL
MAP
Sensore MAF
MFL
OBD
OL

Nuovi termini unificati


Definizione
Pedale acceleratore
Filtro aria
Condizionamento aria
Pressione barometrica
Tensione batteria
Interruttore freno
Resistore di taratura
Sensore posizione albero a camme
Refrigeratore aria
Sistema a ciclo chiuso
Posizione di farfalla chiusa
Posizione pedale frizione
Iniezione continua
Sensore manicotto di comando
Sensore posizione albero motore
Connettore trasmissione dati
Modalit controllo diagnosi
Codice(i) di guasto
Accensione tramite distributore
Accensione diretta
Accensione elettronica
Temperatura liquido raffreddamento motore
Modifica motore
Segnale ingresso regime motore
Emissione vapori
Ricircolo gas di scarico
Controllo ventilatore
Tubo flessibile carburante
Quarta marcia
Rel pompa carburante
Elettrovalvola intercettazione
carburante
Alternatore
Massa

Vecchi termini unificati


Abbreviazione
Definizione

Pedale acceleratore

Filtro aria

Condizionamento aria

Pressione atmosferica
Vb
Tensione batteria

Interruttore luci stop

Resistenza regolata

Sensore angolo albero motore

Intercooler

Sistema di retroazione

Completamente chiusa

Interruttore del minimo

Posizione frizione
Sensore CSP Sensore posizione manicotto di comando

Sensore angolo albero motore 2

Connettore diagnosi

Modalit controllo

Codice(i) di manutenzione

Accensione a scintilla

Accensione diretta

Accensione a scintilla elettronica

Termometro acqua

Modifica motore

Segnale giri motore

Emissione vapori

Ricircolo gas di scarico

Controllo ventilatore

Tubo flessibile carburante

Overdrive (marcia sovramoltiplicata)

Rel apertura circuito


FCV

Valvola intercettazione carburante

Alternatore
Massa/terra

Sensore ossigeno riscaldato

Sensore ossigeno

Controllo aria minimo


Rel IDM
Rapporto di trasmissione non corretto
Pompa diniezione
Sensore velocit ingresso/turbina
Temperatura aria aspirata
Sensore detonazione
Indicatore luminoso davaria
Pressione assoluta collettore
Sensore massa flusso aria
Iniezione multiport
Diagnosi di bordo
Ciclo aperto

FIP

Controllo regime minimo


Rel valvola di sfioro

Pompa iniezione carburante


Generatore di impulsi
Termometro aria aspirata
Sensore detonazione
Indicatore luminoso davaria
Pressione aria aspirata
Sensore flusso aria
Iniezione multiport
Diagnosi/autodiagnosi
Ciclo aperto

A6E202800020W01

Note

N6

N6

N1

N2

N3
N6

Con
riscaldatore
N6
N6

GI29

NUOVI TERMINI UNIFICATI


Abbreviazione

OC
O2S
PNP

PSP
PCM

PAIR

Nuovi termini unificati


Definizione
Sensore velocit uscita
Catalizzatore ossidante
Sensore ossigeno
Posizione di stazionamento/folle
Rel controllo PCM
Pressione servosterzo
Modulo di controllo gruppo propulsore
Elettrovalvola controllo pressione

Abbreviazione

ECU

Vecchi termini unificati


Definizione
Sensore velocit veicolo 1
Catalizzatore
Sensore ossigeno
Posizione di stazionamento/folle
Rel principale
Pressione servosterzo
Centralina di controllo motore
Elettrovalvola pressione di linea

Iniezione aria secondaria a impulsi

Iniezione aria secondaria

Sensore velocit pompa

Sensore NE

AIR

Iniezione aria secondaria

Iniezione aria secondaria

SAPV
SFI

Valvola a impulsi aria secondaria


Iniezione sequenziale multipoint

Elettrovalvola di cambio rapporto A

Elettrovalvola di cambio rapporto B

3GR
TWC
TB
Sensore TP
TCV
TCC
TCM

TR
TC
VSS
VR
Sensore
VAF
WUTWC
WOT

Elettrovalvola di cambio rapporto C


Terza marcia
Catalizzatore a tre vie
Corpo farfallato
Sensore posizione farfalla
Valvola controllo anticipo
Frizione convertitore di coppia
Modulo di controllo cambio
(cambio-differenziale)
Sensore temperatura fluido cambio
(cambio-differenziale)
Posizione cambio (cambio-differenziale)
Turbocompressore
Sensore velocit veicolo
Regolatore di tensione

TCV

Valvola a lamelle
Iniezione sequenziale
Elettrovalvola di cambio rapporto 12
Elettrovalvola di cambio rapporto A
Elettrovalvola di cambio rapporto 23
Elettrovalvola di cambio rapporto B
Elettrovalvola di cambio rapporto 34
Terza marcia
Catalizzatore
Corpo farfallato
Sensore farfalla
Valvola controllo anticipo
Posizione di lockup

Centralina ECAT

Termostato ATF

Posizione inibitore
Turbocompressore
Sensore velocit veicolo
Regolatore IC

Sensore volume flusso aria

Sensore flusso aria

Catalizzatore a tre vie con riscaldatore


Farfalla completamente aperta

Catalizzatore
Completamente aperta

Note

N6
N4
Iniezione a
impulsi
N6
Iniezione
con pompa
aria

N6

N5

N1: I codici di guasto dipendono dalla modalit di controllo diagnosi


N2: Controllato dal PCM
N3: In alcuni modelli presente un rel che controlla la velocit della pompa del carburante. Questo rel viene

denominato rel velocit pompa carburante.


N4: Dispositivo che controlla il motore e il gruppo propulsore.
N5: Direttamente collegato al collettore di scarico.
N6: Componente per motori diesel.

End Of Sie

GI30

ABBREVIAZIONI

ABBREVIAZIONI
GI

ABBREVIAZIONI
A/C
ABS
ACC
ALR
ATF
ATX
CAN
CM
DIS
DSC
ELR
ESA
EX
GPS
HI
IAC
IG
IN
INT
KOEO
KOER
LCD
LED
ANTERIORE
SINISTRA
LH
L.H.D.
LO
LR
M
MAX
MTX

Condizionatore aria
Sistema frenante antibloccaggio
Accessori
Avvolgitore a bloccaggio automatico
Fluido per cambio automatico
Cambio-differenziale automatico
Rete di controllo
Modulo di controllo (centralina)
Computer di bordo
Controllo di stabilit dinamico
Bloccaggio demergenza avvolgitore
Anticipo elettronico
Scarico
Sistema satellitare
Alto(a)
Controllo aria minimo
Accensione
Aspirazione
Intermittente
Accensione inserita (commutatore
avviamento ON) e motore spento
Accensione inserita (commutatore
avviamento ON) con motore acceso
Display (o schermo) a cristalli liquidi
Diodo luminoso
Anteriore sinistro(a)
Lato sinistro
Guida a sinistra
Basso(a)
Posteriore sinistro(a)
Motore
Massimo
Cambio-differenziale manuale

A6E203000011W01

O/D
OCV
OFF
ON
P/S
P/W CM
PATS
PCV
PID
REC
RF
RH
R.H.D.
RR
SAS
SST
SW
TDC
TFT
TNS
TP
TR
TWC
VAD
VIS
VTCS
VVT
WDS
4SD
5HB

Overdrive (marcia sovramoltiplicata)


Valvola di controllo olio
Interruttore off (disinserito)
Interruttore on (inserito)
Servosterzo
Modulo di controllo alzacristalli elettrici
Sistema antifurto passivo
Ventilazione del basamento
Identificazione parametro
Ricircolo
Anteriore destro(a)
Lato destro
Guida a destra
Posteriore destro(a)
Sensore air bag
Attrezzo speciale
Interruttore
Punto morto superiore (PMS)
Temperatura fluido per cambiodifferenziale
Luci di posizione e luci targa
Posizione farfalla
Posizione cambio-differenziale
Catalizzatore a tre vie
Condotto aria a geometria variabile
Sistema di aspirazione a geometria
variabile
Sistema di regolazione turbolenza
Fasatura distribuzione variabile
Sistema di diagnosi internazionale
Berlina a 4 porte
Hatchback (due volumi) a 5 porte

End Of Sie

GI31

ISPEZIONE PRECONSEGNA

ISPEZIONE PRECONSEGNA
ISPEZIONE PRECONSEGNA

A6E203200012W01

TABELLA DELLE ISPEZIONI PRECONSEGNA


ESTERNO
ISPEZIONARE e, qualora necessario,
REGOLARE quanto segue:
Condizione dei vetri, delle cromature e della vernice
Condizione e fissaggio di tutte le guarnizioni di
tenuta
Funzionamento e allineamento delle porte e del
portellone
Dadi delle ruote
Pressione degli pneumatici
Orientamento dei fari
Funzionamento del lavafari e livello del detergente
(se in dotazione)
Funzionamento della serratura e della leva di
sgancio del cofano
Funzionamento del dispositivo di apertura del
portellone e dello sportello del serbatoio
INSTALLARE quanto segue:
Deflettore (anteriore e posteriore)
Copriruota (se in dotazione)
VANO MOTOREMOTORE SPENTO
ISPEZIONARE e, qualora necessario,
REGOLARE quanto segue:
Perdite da linee, raccordi, connessioni e componenti
dei circuiti di alimentazione e di raffreddamento e dei
circuiti idraulici
Libert di movimento del cavo e del leveraggio
dell'acceleratore
Tensione delle cinghie di trasmissione
Serraggio delle fascette dei tubi flessibili dell'acqua
Serraggio dei terminali della batteria, livello e densit
dell'elettrolito
Livello e densit del liquido di raffreddamento nel
radiatore
Livello dellolio motore
Livello dell'olio nella scatola guida
Livello del detergente del parabrezza
Livello del fluido dei freni
Livello del fluido della frizione (solo MTX)
Livello del fluido del servosterzo
Livello dell'olio del cambio-differenziale manuale
(solo MTX)
PULIRE le candele
INTERNO
INSTALLARE quanto segue:
Fusibile per accessori
CONTROLLARE il funzionamento di quanto
segue:
Tutte le luci, spie ed indicatori compresi
Accendisigari e orologio
Commutatore d'avviamento e bloccasterzo
Interruttore posizione cambio-differenziale (solo
ATX)
Segnalatori acustici
Allarme cinture di sicurezza slacciate
Allarme di chiave inserita

GI32

Comandi dei sedili (scorrimento e inclinazione) e


poggiatesta
Allarme cinture di sicurezza slacciate
Serrature delle porte, compreso il bloccaggio di
sicurezza per bambini
Chiusura centralizzata
Alzacristalli elettrici (se in dotazione)
Avvisatore acustico, tergi/lavacristalli
Efficacia delle spazzole dei tergicristalli
Pulire le spazzole ed il parabrezza qualora necessario
Antenna
CONTROLLARE quanto segue:
Presenza del fusibile di riserva
Tappezzeria e finiture interne
CONTROLLARE e, qualora necessario,
REGOLARE quanto segue:
Funzionamento e allineamento dei finestrini
Freno di stazionamento
Altezza e gioco del pedale del freno
VANO MOTOREMOTORE IN FUNZIONE A
TEMPERATURA DI REGIME
CONTROLLARE quanto segue:
Funzionamento del sistema di accelerazione del
regime minimo in presenza di carico elettrico o con
condizionatore acceso
Regime minimo
Livello fluido cambio-differenziale automatico (solo
ATX)
Fasatura d'accensione iniziale
Funzionamento del sensore posizione farfalla
Funzionamento della valvola EGR
SUL PONTE
CONTROLLARE quanto segue:
Perdite da linee, raccordi, connessioni e componenti
dei circuiti di alimentazione e di raffreddamento e dei
circuiti idraulici
Condizioni degli pneumatici
Condizioni e fissaggio di leveraggio dello sterzo,
sospensioni, sistema di scarico e di tutte le parti
installate sul sottoscocca
PROVA SU STRADA
CONTROLLARE quanto segue:
Funzionamento dei freni
Funzionamento della frizione
Funzionamento dello sterzo
Funzionamento di strumenti ed indicatori e presenza
di rumori anomali
Prestazioni generali del motore
Bloccaggi demergenza degli avvolgitori delle cinture
di sicurezza
AL TERMINE DELLA PROVA SU STRADA
RIMOOVERE le coperture protettive dei sedili e
dei tappeti
CONTROLLARE la presenza della
documentazione destinata all'utente, degli attrezzi
e della ruota di scorta

End Of Sie

MANUTENZIONE PROGRAMMATA

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
GI

PIANO DI MANUTENZIONE

A6E203400013W01

Modelli per Europa (Guida a sinistra, Regno Unito)


Sigle usate in tabella:
I : Ispezionare e pulire, riparare, regolare oppure sostituire secondo necessit. (I filtri dell'aria a bagno d'olio non
possono essere puliti con aria compressa.)
R : Sostituire
T : Serrare
L : Lubrificare
Note:
Per assicurare l'efficienza del motore e di tutti i sistemi relativi al controllo delle emissioni, i sistemi di accensione e di
alimentazione devono essere sottoposti a manutenzione periodica. Si raccomanda vivamente che queste operazioni di
manutenzione vengano svolte da un concessionario Mazda autorizzato.
Dopo il periodo descritto, proseguire nel piano di manutenzione agli intervalli prescritti.
Riferirsi a quanto riportato di seguito per quanto riguarda le manutenzioni contrassegnate in tabella da *.
*1: Regolare o ispezionare anche la cinghia di trasmissione del servosterzo e del condizionatore aria, se in dotazione.
*2: Se il veicolo viene utilizzato in una delle condizioni sotto elencate, eseguire il cambio dell'olio e del filtro ogni 10.000
km o con frequenza ancora maggiore.
a. Guida in ambienti polverosi.
b. Prolungato funzionamento del motore al minimo o a bassa velocit.
c. Guida prolungata in ambienti freddi o uso costante del veicolo solo su brevi tragitti.
*3: Se il veicolo viene usato in ambienti molto polverosi o sabbiosi, pulire e, se necessario, sostituire, il filtro dell'aria con
maggiore frequenza rispetto a quanto indicato in tabella.
*4: Se i freni vengono usati intensamente (per esempio in caso di guida sportiva o in montagna) oppure se il veicolo viene
usato in ambienti molto umidi, il fluido dei freni deve essere sostituito ogni anno.

Manutenzione

Intervallo di manutenzione
(Numero di mesi o km a seconda di quale scadenza arriva prima)
Mesi
12
24
36
48
60
72
84
96
1000 km
20
40
60
80
100
120
140
160

MOTORE
Cinghie di trasmissione
*1
Olio motore
*2
Filtro olio
*2
SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO
Impianto di raffreddamento (compresa la regolazione del
livello del liquido di raffreddamento)
Liquido di raffreddamento motore
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Filtro aria
*3
Linee e tubi flessibile carburante
SISTEMA D'ACCENSIONE
Candele
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI
Sistema E.G.R.
IMPIANTO ELETTRICO
Livello e densit elettrolito della batteria
TELAIO E CARROZZERIA
Linee, tubi flessibili e connessioni freni
Fluido dei freni
*4
Freno di stazionamento
Servofreno e tubi flessibili
Freni a disco
Fluido, linee, tubi flessibili e connessioni del servosterzo
Funzionamento e leveraggi dello sterzo
Olio cambio-differenziale manuale

R
R

R
R

I
R
R

R
R

R
R

I
R
R

R
R

R
R

108
180
I
R
R

Sostituire dopo i primi 4 anni o 100.000 km; quindi ogni 2 anni


R
I

R
I

R
I

Sostituire ogni 100.000 km


I

I
R
I
I
I
I
I

I
R
I
I
I
I
I

I
R
I
I
I
I
I

I
I
I
I

I
I
I
I

I
I
I
I

I
I
I
I

I
I

R
I
I
I
I
I

I
I
I
I

GI33

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
Intervallo di manutenzione
(Numero di mesi o km a seconda di quale scadenza arriva prima)
Manutenzione
Mesi
12
24
36
48
60
72
84
96
1000 km
20
40
60
80
100
120
140
160
Livello fluido cambio/cambio-differenziale automatico
I
I
Sospensioni anteriori e posteriori e giunti sferici
I
I
I
I
Cuffie parapolvere semialberi
I
I
I
I
Bulloni e dadi dei sedili
I
I
I
I
Schermi termici impianto di scarico
I
I
I
I
Filtro aria abitacolo (se in dotazione) (filtro di aldeide)
R
R
R
R
R
R
R
R
Filtro aria abitacolo (se in dotazione) (filtro antipolline)
R
R
R
R
Condizione carrozzeria
Ispezionare annualmente
(presenza di ruggine, corrosione e perforazione)

108
180
I

Modelli per Israele


Sigle usate in tabella:
I : Ispezionare e pulire, riparare, regolare oppure sostituire secondo necessit. (I filtri dell'aria a bagno d'olio non
possono essere puliti con aria compressa.)
R : Sostituire
L : Lubrificare
C : Pulire
Note:
Per assicurare l'efficienza del motore e di tutti i sistemi relativi al controllo delle emissioni, i sistemi di accensione e di
alimentazione devono essere sottoposti a manutenzione periodica. Si raccomanda vivamente che queste operazioni di
manutenzione vengano svolte da un concessionario Mazda autorizzato.
Dopo il periodo descritto, proseguire nel piano di manutenzione agli intervalli prescritti.
Riferirsi a quanto riportato di seguito per quanto riguarda le manutenzioni contrassegnate in tabella da *.
*1: Regolare o ispezionare anche la cinghia di trasmissione del servosterzo e del condizionatore aria, se in dotazione.
*2: Se il veicolo viene utilizzato in una delle condizioni sotto elencate, eseguire il cambio dell'olio e del filtro ogni 9.656,06
km o con frequenza ancora maggiore.
a. Guida in ambienti polverosi.
b. Prolungato funzionamento del motore al minimo o a bassa velocit.
c. Guida prolungata in ambienti freddi o uso costante del veicolo solo su brevi tragitti.
*3: Se il veicolo viene usato in ambienti molto polverosi o sabbiosi, ispezionare e, se necessario, pulire o sostituire il filtro
dell'aria con maggiore frequenza rispetto a quanto indicato in tabella.
*4: Questa manutenzione consiste in un controllo funzionale generale dell'impianto elettrico comprendente le luci, i
tergicristalli e lavavetri (spazzole incluse) e gli alzacristalli elettrici.
*5: Se i freni vengono usati intensamente (per esempio in caso di guida sportiva o in montagna) oppure se il veicolo viene
usato in ambienti molto umidi, il fluido dei freni deve essere sostituito ogni anno.

Manutenzione

Intervallo di manutenzione
(Numero di mesi o km a seconda di quale scadenza arriva prima)
Mesi
12
24
36
48
60
72
84
96 108 120
1000 km
15
30
45
60
75
90 105 120 135 150

MOTORE
Cinghie di trasmissione
Olio motore
Filtro olio
SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO
Impianto di raffreddamento (Compresa la
regolazione del livello del liquido di
raffreddamento)
Liquido di raffreddamento motore
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Filtro aria
Filtro carburante
Linee e tubi flessibile carburante
SISTEMA D'ACCENSIONE
Candele

GI34

*1
*2
*2

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

132
165

144
180

I
R
R

I
R
R

Sostituire dopo i primi 4 anni o 90.000 km; quindi ogni 2 anni


*3

C
I

R
I

C
R

C
I

R
I

Sostituire ogni 90.000 km

C
R
I

R
I

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
Intervallo di manutenzione
(Numero di mesi o km a seconda di quale scadenza arriva prima)
Manutenzione
Mesi
12
24
36
48
60
72
84
96 108 120
1000 km
15
30
45
60
75
90 105 120 135 150
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI
Sistema vapori
I
I
Sistema EGR (se in dotazione)
I
I
IMPIANTO ELETTRICO
Livello e densit elettrolito della batteria
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Impianto elettrico completo
*4
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
TELAIO E CARROZZERIA
Pedali freno e frizione
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Linee, tubi flessibili e connessioni freni
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Fluido dei freni
*5
I
R
I
R
I
R
I
R
I
R
Freno di stazionamento
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Servofreno e tubi flessibili
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Freni a disco
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
Fluido, linee, tubi flessibili e connessioni del
I
I
I
I
I
I
I
I
I
I
servosterzo
Funzionamento e leveraggi dello sterzo
I
I
I
I
I
Olio cambio-differenziale manuale
R
Livello fluido cambio/cambio-differenziale
I
I
I
I
I
automatico
Sospensioni anteriori e posteriori e giunti sferici
I
I
I
I
Cuffie parapolvere semialberi
I
I
I
I
Sistema di scarico e scudi termici
I
I
I
I
I
Bulloni e dadi dei sedili
I
I
I
I
I
Condizione carrozzeria (presenza di ruggine,
Ispezionare annualmente
corrosione e perforazione)
Filtro aria abitacolo (se in dotazione)
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R

132
165

144
180
I
I

I
I

I
I

I
I
I
I
I
I

I
I
R
I
I
I

I
I
R
I

I
I
I
I

Modelli GCC
Sigle usate in tabella:
I : Ispezionare e pulire, riparare, regolare oppure sostituire secondo necessit. (I filtri dell'aria a bagno d'olio non
possono essere puliti con aria compressa.)
R : Sostituire
T : Serrare
C : Pulire
Note:
Per assicurare l'efficienza del motore e di tutti i sistemi relativi al controllo delle emissioni, i sistemi di accensione e di
alimentazione devono essere sottoposti a manutenzione periodica. Si raccomanda vivamente che queste operazioni di
manutenzione vengano svolte da un concessionario Mazda autorizzato.
Dopo il periodo descritto, proseguire nel piano di manutenzione agli intervalli prescritti.
Riferirsi a quanto riportato di seguito per quanto riguarda le manutenzioni contrassegnate in tabella da *.
*1: Regolare o ispezionare anche la cinghia di trasmissione del servosterzo e del condizionatore aria, se in dotazione.
*2: Se il veicolo viene utilizzato in una delle condizioni sotto elencate, eseguire il cambio dell'olio e del filtro con maggiore
frequenza rispetto a quanto indicato in tabella.
a. Guida in ambienti polverosi.
b. Prolungato funzionamento del motore al minimo o a bassa velocit.
c. Guida prolungata in ambienti freddi o uso costante del veicolo solo su brevi tragitti.
*3: Se il veicolo viene usato in ambienti molto polverosi o sabbiosi, ispezionare e, se necessario, pulire o sostituire il filtro
dell'aria con maggiore frequenza rispetto a quanto indicato in tabella.
*4: Questa manutenzione consiste in un controllo funzionale generale dell'impianto elettrico comprendente le luci, i
tergicristalli e lavavetri (spazzole incluse) e gli alzacristalli elettrici.
*5: Se i freni vengono usati intensamente (per esempio in caso di guida sportiva o in montagna) oppure se il veicolo viene
usato in ambienti molto umidi, il fluido dei freni deve essere sostituito ogni anno.

GI35

GI

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
Manutenzione

Intervallo di manutenzione (Numero di mesi o km a seconda di quale scadenza arriva prima)


Mesi
6 12 18 24 30 36 42 48 54 60 66 72 78 84 90 96
1000 km
10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 110 120 130 140 150 160

MOTORE
Cinghie di trasmissione
*1
Olio motore
*2
Filtro olio
*2
SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO
Impianto di raffreddamento
Liquido di raffreddamento motore
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Filtro aria
*3
Filtro carburante
Linee e tubi flessibile carburante
SISTEMA D'ACCENSIONE
Candele
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI
Sistema di controllo dei vapori
(se in dotazione)
Sistema EGR (se in dotazione)
IMPIANTO ELETTRICO
Livello e densit elettrolito della batteria
Impianto elettrico
*4
completo
TELAIO E CARROZZERIA
Pedali freno e frizione
Linee, tubi flessibili e connessioni freni
Fluido dei freni
*5
Freno di stazionamento
Servofreno e tubi flessibili
Freni a disco
Fluido, linee, tubi flessibili e connessioni
del servosterzo
Funzionamento e leveraggi dello sterzo
Olio cambio-differenziale manuale
Livello fluido cambio/cambiodifferenziale automatico
Fluido cambio/cambio-differenziale
automatico
Sospensioni anteriori e posteriori e
giunti sferici
Cuffie parapolvere semialberi
Bulloni e dadi su telaio e carrozzeria
Sistema di scarico e scudi termici
Filtro aria abitacolo (se in dotazione)
Condizione carrozzeria (presenza di
ruggine, corrosione e perforazione)

GI36

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

C
R
I

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
I
Sostituire ogni 2 anni
C
R
I

C
I

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

I
R
R

R
R
I

C
I

C
R
I

Sostituire ogni 100.000 km

I
I
I
I
I
I

I
I

I
I

I
I
R
I
I
I

I
I

I
I

I
I
I
I
I
I

I
I
R
I
I
I

I
T
I
R

I
I
I
I
I
I

I
I

I
R

I
I
R
I
I
I

I
I

I
I
I
I
I
I

I
I
R
I
I
I

I
I

I
T
R

I
T
I
R

Ispezionare annualmente

I
I

I
R

I
T

I
T

I
T
I
R

I
T
R

I
T
I
R

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
Manutenzione programmata (Operazione richiesta)
Modelli per Europa (Guida a sinistra, Regno Unito)
Manutenzione
MOTORE
Gioco valvole motore
Cinghie di trasmissione
Cinghia di distribuzione motore
Olio motore
Filtro olio
Filtro di by-pass olio
SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO
Impianto di raffreddamento (compresa la
regolazione del livello del liquido di raffreddamento)
Liquido di raffreddamento motore
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Regime minimo
Miscela al minimo (benzina al piombo per CIS e
carburatore)
Sistema valvola dell'aria (per carburatore)
Filtro aria
Filtro carburante
Linee e tubi flessibile carburante
SISTEMA D'ACCENSIONE (BENZINA)
Fasatura d'accensione iniziale

Operazione richiesta

GI

Misurare il gioco.
Controllare se sono usurate, incrinate o sfilacciate e controllarne la tensione.
Sostituire la cinghia di trasmissione.
Sostituire la cinghia di distribuzione motore.
Sostituire l'olio motore e controllare se ci sono perdite.
Sostituire il filtro dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Sostituire il filtro di by-pass dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Controllare il livello e la qualit del liquido di raffreddamento e controllare se
ci sono perdite.
Sostituire il liquido di raffreddamento.
Controllare il regime minimo del motore.
Controllare le concentrazioni di CO e HC (Vedere il Manuale dOfficina).
Controllare il funzionamento del sistema.
Controllare se il filtro sporco, unto dolio o danneggiato.
Pulire il filtro dell'aria (con aria compressa). Sostituire il filtro dell'aria.
Sostituire il filtro del carburante.
Controllare per incrinature, perdite e connessioni lasche.

Controllare la fasatura d'accensione iniziale.


Controllare se le candele sono usurate, danneggiate, incrostate; controllare
Candele
la condizione dei cavi di alta tensione e misurare il traferro delle candele.
Sostituire le candele.
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI (BENZINA)
Controllare il funzionamento del sistema (vedere il Manuale dOfficina), le
Sistema vapori
linee del vapore, i tubi flessibili e i raccordi della depressione.
Controllare il funzionamento del diaframma e del sistema, i tubi flessibili e i
Sistema di comando della farfalla
raccordi della depressione.
Smorzatore (per carburatore)
Controllare il funzionamento del sistema.
Controllare il funzionamento del sistema (vedere il Manuale dOfficina), i tubi
Sistema E.G.R.
flessibili e i raccordi della depressione.
IMPIANTO ELETTRICO
Livello e densit elettrolito della batteria
Controllare il livello e la densit.
Controllare se i collegamenti della batteria sono corrosi o allentati e se la
Condizione batteria
scatola presenta delle incrinature (tipo esente da manutenzione).
Controllare il funzionamento del sistema di illuminazione, del tergicristallo
Impianto elettrico completo
(compresa la condizione della spazzola), del lavavetro e degli alzacristalli elettrici.
Allineamento fari
Controllare l'allineamento dei fari.
TELAIO E CARROZZERIA
Pedali freno e frizione
Controllare l'altezza e il gioco del pedale.
Controllare il livello del fluido e controllare se ci sono perdite.
Fluido dei freni
Sostituire il fluido dei freni.
Fluido frizione
Controllare il livello del fluido e controllare se ci sono perdite.
Controllare per incrinature, danneggiamenti, sfregamenti, corrosioni,
Linee, tubi flessibili e connessioni freni
abrasioni, rigonfiamenti o perdite di fluido.
Freno di stazionamento
Controllare la corsa della leva.
Controllare se le linee, le connessioni e la valvola di ritegno della depressione
Servofreno e tubi flessibili
sono ben fissate, se tengono l'aria o se sono incrinate o deteriorate.
Controllare se i freni vibrano o se sono rumorosi. Controllare che le pinze
Freni a disco
funzionino correttamente e siano esenti da perdite di fluido e che le pastiglie
non siano usurate. Controllare condizioni e spessore del disco.
Controllare se i freni vibrano o se sono rumorosi. Controllare se il tamburo
Freni a tamburo
usurato o graffiato; se le guarnizioni d'attrito sono usurate, spelate o
incrinate e se i cilindretti ruota perdono fluido.
Olio scatola sterzo manuale
Controllare il livello dell'olio.
Fluido, linee, tubi flessibili e connessioni del
Controllare il livello e la condizione del fluido. Controllare se ci sono
servosterzo
collegamenti laschi, la disposizione dei tubi e la presenza di danni o di perdite.

GI37

MANUTENZIONE PROGRAMMATA
Manutenzione
Funzionamento e leveraggi dello sterzo

Operazione richiesta
Controllare se il volante ha gioco, duro o rumoroso. Controllare la
condizione dei leveraggi, delle cuffie parapolvere e dei giunti sferici.
Controllare l'ingrassaggio e la lubrificazione.
Controllare il livello del fluido e le linee per fissaggio improprio, perdite, incrinature,
Fluido e linee servosterzo
danneggiamenti, collegamenti laschi, sfregamento e deterioramento.
Fluido del servosterzo
Controllare il livello del fluido.
Controllare se le linee presentano collegamenti impropri, perdite, rotture,
Servosterzo e tubi flessibili
danneggiamenti, collegamenti laschi, sfregamento e deterioramento.
Controllare il gioco dello sterzo, controllare se gli ammortizzatori hanno una
corretta forza di smorzamento o se presentano perdite d'olio,
Sterzo e sospensioni anteriori
danneggiamenti o allentamenti e controllare se le molle a spirale piana, i
bracci, i tiranti e la barra stabilizzatrice sono danneggiati o allentati.
Controllare che il gioco del volante sia corretto. Verificare che il volante sia
esente da anomalie come gioco eccessivo, durezza o strani rumori.
Funzionamento sterzo e scatola sterzo
Controllare se la scatola sterzo e le cuffie sono allentate, danneggiate o se
perdono grasso/olio.
Snodi sferici dei tiranti e bracci del leveraggio
Controllare se il giunto sferico, il parapolvere e gli altri componenti sono
sterzo
allentati, usurati, danneggiati o se perdono grasso.
Controllare se ci sono perdite di grasso, incrinature, danneggiamenti e
Giunti sferici sospensioni anteriori e posteriori
allentamenti.
Controllare il livello dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Olio per cambio/cambio differenziale manuale
Sostituire l'olio del cambio/cambio-differenziale manuale.
Livello olio cambio-differenziale automatico
Controllare il livello dell'olio.
Livello fluido cambio/cambio-differenziale automatico Controllare il livello del fluido.
Fluido cambio/cambio-differenziale automatico Sostituire il fluido del cambio/cambio-differenziale automatico.
Controllare il livello dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Olio differenziale anteriore e posteriore
Sostituire l'olio del differenziale anteriore e posteriore.
Controllare il livello dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Olio differenziale posteriore
Sostituire l'olio del differenziale posteriore.
Controllare il livello dell'olio e controllare se ci sono perdite.
Olio riduttore
Sostituire l'olio del riduttore.
Alberi braccio superiore (Serie-B)
Controllare se gli alberi del braccio superiore sono allentati o danneggiati.
Grasso cuscinetti ruote anteriori e posteriori
Rimuovere il cuscinetto delle ruote e sostituire il grasso.
Giunti albero di trasmissione (con ingrassatore) Lubrificare i giunti dell'albero di trasmissione.
Controllare se ci sono perdite di grasso, incrinature, danneggiamenti e
Cuffie parapolvere semialberi
allentamenti.
Dadi ruote
Serrare i dadi delle ruote.
Serrare bulloni e dadi di fissaggio dei componenti delle sospensioni, dei
Bulloni e dadi su telaio e carrozzeria
supporti e dei telai dei sedili.
Bulloni e dadi dei sedili
Muovere il sedile avanti e indietro e da parte a parte per controllare se si
sentono rumori anomali. Se si sentono rumori anomali, riserrare i bulloni e
dadi di fissaggio dei sedili.
Condizione carrozzeria (presenza di ruggine,
Controllare se la vernice rovinata o se la carrozzeria arrugginita, corrosa
corrosione e perforazione)
o perforata.
Controllare per danneggiamento, corrosione, collegamenti laschi e perdite di
Sistema di scarico e scudi termici
gas.
Controllare la pressione dell'aria e controllare se i pneumatici presentano
Pneumatici (compreso quello di scorta) (con
battistrada usurati, danneggiamenti e abrasioni; controllare se le ruote sono
regolazione della pressione)
danneggiate o corrose.
Cerniere e ganci
Lubrificare cerniere e ganci delle porte, del portellone posteriore e del cofano.
Controllare se il tessuto delle cinture di sicurezza presenta abrasioni, strappi
Cinture di sicurezza
e usura e controllare il serraggio del bullone di ancoraggio.
Boccola di gomma scorrevole e sfera
Controllare se ci sono incrinature, danneggiamenti e allentamenti.
sospensione posteriore (RX-7)
Controllare se il sottoscocca del veicolo (pannelli del pavimento, telai, linee del
Sottoscocca del veicolo
carburante, sistema di scarico, ecc.) presenta danneggiamenti e corrosione.
Controllare il funzionamento di freni/frizione/sterzo/indicatori e strumenti,
verificare l'assenza di rumorosit anomala, controllare le prestazioni
Prova su strada
generali del motore ed il funzionamento del bloccaggio d'emergenza degli
avvolgitori delle cinture di sicurezza.
CONDIZIONATORE ARIA
Quantit refrigerante
Controllare la quantit di refrigerante.
Controllare il funzionamento del compressore e verificare l'assenza di
Funzionamento compressore
rumorosit, perdite d'olio, incrinature e perdite di refrigerante.
Filtro aria abitacolo
Sostituire il filtro dell'aria dell'abitacolo.

End Of Sie

GI38

MOTORE

B
UBICAZIONE DEI COMPONENTI ......................... B-2
INDICE DELLE PARTI MECCANICHE................ B-2
CINGHIA DI TRASMISSIONE ................................ B-3
ISPEZIONE DELLA CINGHIA DI
TRASMISSIONE ............................................... B-3
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI
TRASMISSIONE ............................................... B-3
ISPEZIONE TENSIONATORE AUTOMATICO
CINGHIA DI TRASMISSIONE .......................... B-4
GIOCO VALVOLE .................................................. B-4
CONTROLLO GIOCO VALVOLA ........................ B-4
REGOLAZIONE GIOCO VALVOLA..................... B-5
COMPRESSIONE ................................................... B-9
CONTROLLO DELLA COMPRESSIONE ............ B-9
CATENA DI DISTRIBUZIONE.............................. B-10
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CATENA DI
DISTRIBUZIONE ............................................ B-10
GUARNIZIONE TESTATA ................................... B-18
SOSTITUZIONE GUARNIZIONE TESTATA ..... B-18
PARAOLIO ANTERIORE ..................................... B-21
SOSTITUZIONE PARAOLIO ANTERIORE ....... B-21
PARAOLIO POSTERIORE................................... B-25
REAR OIL SEAL REPLACEMENT .................... B-25
MOTORE .............................................................. B-26
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE MOTORE ......... B-26
SMONTAGGIO/MONTAGGIO MOTORE .......... B-31
FASATURA DISTRIBUZIONE VARIABILE ......... B-32
ISPEZIONE DEL VARIATORE DI FASE .......... B-32
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VARIATORE DI
FASE............................................................... B-32
VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)............ B-33
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VALVOLA DI
CONTROLLO OLIO (OCV) ............................. B-33
ISPEZIONE DELLA VALVOLA DI CONTROLLO
OLIO (OCV) .................................................... B-33

B1

UBICAZIONE DEI COMPONENTI

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


INDICE DELLE PARTI MECCANICHE

A6E220001002W01

A6E2200W300
.

2
3

B2

Cinghia di trasmissione
(Vedere B3 ISPEZIONE DELLA CINGHIA DI
TRASMISSIONE)
(Vedere B3 SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI
TRASMISSIONE)
(Vedere B4 ISPEZIONE TENSIONATORE
AUTOMATICO CINGHIA DI TRASMISSIONE)
Punteria
(Vedere B4 CONTROLLO GIOCO VALVOLA)
Motore
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA COMPRESSIONE)
(Vedere B26 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
MOTORE)
(Vedere B31 SMONTAGGIO/MONTAGGIO
MOTORE)
Catena di distribuzione
(Vedere B10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
CATENA DI DISTRIBUZIONE)
Guarnizione testata
(Vedere B18 SOSTITUZIONE GUARNIZIONE
TESTATA)

7
8

10

Paraolio anteriore
(Vedere B21 SOSTITUZIONE PARAOLIO
ANTERIORE)
Paraolio posteriore
(Vedere B25 REAR OIL SEAL REPLACEMENT)
Valvola di controllo olio (OCV) (L3)
[Vedere B33 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)]
[Vedere B33 ISPEZIONE DELLA VALVOLA DI
CONTROLLO OLIO (OCV)]
Variatore di fase (L3)
(Vedere B32 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
VARIATORE DI FASE)
(Vedere B32 ISPEZIONE DEL VARIATORE DI
FASE)
Piastra fori candele
(Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
CANDELE

CINGHIA DI TRASMISSIONE
End Of Sie

CINGHIA DI TRASMISSIONE
ISPEZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE

A6E221015800W01

Nota
Il controllo della flessione/tensione della cinghia di trasmissione anteriore e della pompa dell'acqua reso
superfluo dalla presenza del tensionatore automatico.
Cinghia di trasmissione anteriore
1. Verificare che l'indicatore del tensionatore
automatico della cinghia di trasmissione non
superi il limite.
Se supera il limite, sostituire la cinghia di
trasmissione. (Vedere B3 SOSTITUZIONE
DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)

AME2210W001

End Of Sie
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE
1. Rimuovere il paraspruzzi (destro).
2. Ruotare in senso orario il centro della puleggia
del tensionatore in modo da togliere tensione alla
cinghia.
3. Rimuovere la cinghia di trasmissione.
4. Reinstallare la cinghia di trasmissione o
installarne una nuova.
5. Verificare che l'indicatore del tensionatore
automatico della cinghia di trasmissione non
superi il limite. (Vedere B3 ISPEZIONE DELLA
CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
Se supera il limite, sostituire la cinghia di
trasmissione.
6. Installare il paraspruzzi (destro).

A6E221015800W03

AME2210W002

End Of Sie

B3

CINGHIA DI TRASMISSIONE, GIOCO VALVOLE


ISPEZIONE TENSIONATORE AUTOMATICO CINGHIA DI TRASMISSIONE

A6E221015980W01

1. Rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3 SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)


2. Verificare che il tensionatore automatico della
cinghia di trasmisisone si muova dolcemente nel
senso di funzionamento.
Sostituire il tensionatore automatico della
cinghia di trasmissione qualora necessario.
3. Ruotare con le mani la puleggia del tensionatore
automatico della cinghia di trasmissione e
verificare che giri dolcemente.
Sostituire il tensionatore automatico della
cinghia di trasmissione qualora necessario.
4. Installare la cinghia di trasmissione. (Vedere B3
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI
AME2210W003
TRASMISSIONE.)

End Of Sie

GIOCO VALVOLE
CONTROLLO GIOCO VALVOLA
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

A6E221212111W01

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere la ruota (destra).
Rimuovere il paraspruzzi (destro).
Rimuovere le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Rimuovere il cavo dellalta tensione.
Rimuovere il connettore della valvola di controllo dell'olio (OCV).
Rimuovere il tubo flessibile di ventilazione.
Rimuovere il coperchio della testata.
Verificare che il motore sia freddo.
Misurare il gioco delle valvole.
(1) Ruotare l'albero motore in senso orario fino a portare il pistone n1 al PMS di compressione.
(2) Misurare il gioco valvola indicato con A in
figura.
Se il gioco della valvola supera il limite,
sostituire la punteria. (Vedere B5
REGOLAZIONE GIOCO VALVOLA.)
Nota
Annotare i valori misurati in modo da
scegliere le punterie di ricambio appropriate.
Standard [A motore freddo]
ASPIRAZIONE: 0,220,28 mm
(0,250,03 mm)
SCARICO: 0,270,33 mm
(0,300,03 mm)

AME2212W001

(3) Ruotare l'albero motore di 360 in senso orario fino a portare il pistone n4 al PMS di compressione.
(4) Misurare il gioco valvola indicato con B in figura.
Se il gioco della valvola supera il valore standard, sostituire la punteria. (Vedere B5 REGOLAZIONE
GIOCO VALVOLA.)
Nota
Annotare i valori misurati in modo da scegliere le punterie di ricambio appropriate.
Standard [A motore freddo]
ASPIRAZIONE: 0,220,28 mm (0,250,03 mm)
SCARICO: 0,270,33 mm (0,300,03 mm)
11.
12.
13.
14.
15.

Installare il coperchio della testata. (Vedere B17 Dettaglio installazione coperchio testata.)
Installare il tubo flessibile di ventilazione.
Installare il connettore della valvola di controllo dell'olio.
Installare il cavo dellalta tensione. (Vedere G11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAVO DI ALTA TENSIONE.)
Installare le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)

B4

GIOCO VALVOLE
16. Installare il paraspruzzi (destro).
17. Installare la ruota (destra).

End Of Sie
REGOLAZIONE GIOCO VALVOLA

A6E221212111W02

1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere la ruota (destra).
Rimuovere il paraspruzzi (destro).
Rimuovere le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Rimuovere il cavo dellalta tensione.
Rimuovere il connettore della valvola di controllo dell'olio (OCV).
Rimuovere il tubo flessibile di ventilazione.
Rimuovere il coperchio della testata.
Rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3 SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
Rimuovere il giunto dal semialbero anteriore (destro). (Vedere M17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SEMIALBERO.)
11. Rimuovere il tappo cieco inferiore del coperchio
anteriore del motore.

AME2212W002

12. Rimuovere il tappo cieco superiore del coperchio


anteriore del motore.
13. Rimuovere il tappo cieco inferiore del blocco
cilindri.

AME2212W003

14. Installare lo SST come mostrato in figura.


15. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2212W004

B5

GIOCO VALVOLE
16. Allentare la catena di distribuzione.
(1) Usando un opportuno cacciavite o uno
strumento equivalente, sbloccare il cricchetto
del tensionatore della catena.
(2) Usando un'opportuna chiave posizionata
sull'esagono di fusione, ruotare l'albero a
camme di scarico in senso orario ed allentare
la catena di distribuzione.
(3) Mettendo un idoneo bullone(M6 x 1,0,
lunghezza 2535mm) in corrispondenza del
tappo cieco superiore del coperchio anteriore
del motore, fissare la guida della catena in
posizione di catena lasca.

AME2212W005

17. Bloccare l'albero a camme di scarico mettendo


una chiave sull'esagono di fusione come mostrato
in figura.

AME2212W006

18. Rimuovere l'ingranaggio dell'albero a camme di


scarico.

AME2212W007

19. Allentare i bulloni dei cappelli dellalbero a camme


in pi fasi nellordine indicato.
Nota
La testata ed i cappelli dell'albero a camme
sono numerati in modo che questi ultimi
possano essere reinstallati nelle posizioni
originali. Una volta rimossi, tenere i cappelli
insieme alla testata da cui sono stati tolti.
Non mescolare i cappelli.
20. Rimuovere l'albero a camme.
21. Rimuovere la punteria.
22. Selezionare lo spessore di regolazione
appropriato.

B6

AME2212W008

GIOCO VALVOLE
Spessore di regolazione nuovo
= Spessore di regolazione rimosso + Gioco valvola misurato - Gioco valvola standard (ASPIRAZIONE:
0,25 mm, SCARICO: 0,30 mm)
Standard [A motore freddo]
ASPIRAZIONE: 0,220,28 mm (0,250,03 mm)
SCARICO: 0,270,33 mm (0,300,03 mm)

23. Installare l'albero a camme con il cilindro n1 allineato al PMS.


24. Serrare i bulloni del cappello dell'albero a camme
in due fasi come segue.
(1) Serrare a 5,09,0 Nm (51,091,7 kgfcm).
(2) Serrare a 14,017,0 Nm (1,51,7 kgfm).

AME2212W009

25. Installare l'ingranaggio dell'albero a camme di


scarico.
Nota
Non serrare il bullone dell'ingranaggio
dell'albero a camme in questa fase. Prima di
serrare il bullone verificare la fasatura della
distribuzione.
26. Installare lo SST sull'albero a camme come
mostrato in figura.
AME2212W007

Europa

AME2212W010

Eccetto Europa
27. Rimuovere il bullone M6 x 1,0 (lunghezza
25mm35mm) dal coperchio anteriore del
motore in modo da mettere in tensione la catena
di distribuzione.
28. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2212W011

B7

GIOCO VALVOLE
29. Bloccare l'albero a camme di scarico mettendo
una chiave sull'esagono di fusione come mostrato
in figura.
30. Serrare il bullone di fissaggio dell'ingranaggio
dell'albero a camme di scarico.

Tipo di bullone
Gruppo bullone e
rondella
Bullone su
rondella

Nm {kgfm, ftlbf}
Coppia di serraggio}
6975 (7,17,6)
8995 (9,19,6)
AME2212W006

31. Rimuovere lo SST dall'albero a camme.


32. Rimuovere lo SST dal tappo cieco inferiore del blocco cilindri.
33. Ruotare l'albero motore di due giri in senso orario fino a raggiungere il PMS.
In caso di mancato allineamento, allentare il bullone di fissaggio della puleggia dell'albero motore e ripartire
dal passo 14.
34. Applicare sigillante al silicone sul tappo cieco superiore del coperchio anteriore del motore.
35. Installare il tappo cieco superiore del coperchio
anteriore del motore.
Coppia di serraggio:
10 Nm (1,0 kgfm)

AME2212W003

36. Installare il tappo cieco inferiore del blocco


cilindri.
Coppia di serraggio:
1822 Nm (1,92,2 kgfm)

AME2212W012

37. Installare il nuovo tappo cieco inferiore del


coperchio anteriore del motore.
Coppia di serraggio:
12 Nm (1,2 kgfm)
38. Collegare il semialbero anteriore (destro) al
giunto. (Vedere M17 RIMOZIONE/
INSTALLAZIONE SEMIALBERO)
39. Installare la cinghia di trasmissione. (Vedere B3
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI
TRASMISSIONE.)
AME2212W002
40. Installare il coperchio della testata. (Vedere B17
Dettaglio installazione coperchio testata.)
41. Installare il tubo flessibile di ventilazione.
42. Installare il connettore della valvola di controllo dell'olio (OCV).
43. Installare il cavo dellalta tensione. (Vedere G11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAVO DI ALTA TENSIONE.)
44. Installare le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
45. Installare il paraspruzzi (destro).
46. Installare la ruota (destra).
End Of Sie

B8

COMPRESSIONE

COMPRESSIONE
CONTROLLO DELLA COMPRESSIONE

A6E221402000W01

Attenzione
I motori e l'olio motore caldi possono causare gravi ustioni. Fare attenzione a non ustionarsi
durante la rimozione/Installazione dei vari componenti.
1. Verificare che la batteria sia completamente carica.
Ricaricare qualora necessario. (Vedere G4 ISPEZIONE DELLA BATTERIA.)
2. Scaldare il motore alla normale temperatura d'esercizio.
3. Spegnere il motore e lasciarlo raffreddare per 10 minuti circa.
4. Effettuare le Procedure di sicurezza relative al sistema di alimentazione. Lasciare rimosso il rel pompa
carburante. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
Attenzione
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi con
rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante pu
inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema di alimentazione". (Vedere F18 Procedure di sicurezza
relative al sistema dalimentazione.)
5. Rimuovere il connettore della bobina di accensione.
6. Rimuovere le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/
INSTALLAZIONE CANDELE.)
7. Installare un manometro nel foro della candela.
8. Premere completamente il pedale dellacceleratore e
azionare il motorino davviamento.
9. Annotare il valore massimo indicato dal manometro.
10. Controllare allo stesso modo tutti i cilindri.
Se il valore misurato inferiore al limite, oppure
c' un cilindro la cui compressione si differenzia
da quella degli altri di un valore pari o superiore
a 196,1 kPa (1,999 kgf/cm2 ) versare una piccola
quantit d'olio attraverso il foro della candela.
Misurare quindi la compressione e agire come
segue a seconda dei casi.
Se la compressione aumenta, pu essere
che il pistone, i segmenti o la parete del
cilindro siano usurati per cui il motore deve
AME2214W001
essere revisionato.
Se la compressione rimane scarsa, pu essere che una valvola sia incollata o non sia piantata a
dovere nella propria sede per cui il motore deve essere revisionato.
Se la compressione rimane scarsa in due cilindri adiacenti, pu essere che la guarnizione della testata
sia danneggiata o che la testata sia deformata per cui il motore deve essere revisionato.
Compressione
kPa (kgf/cm2) (giri/min)
Particolare
Standard
Minimo
Differenza massima tra
i cilindri

Tipo di motore
L8
1.750 (17,845) (300)
1.225 (12,492) (300)
196,1 (1,999)

kPa (kgf/cm2) (giri/min)


Particolare
Standard
Minimo

Tipo di motore
LF
1.720 (17,5391) (300)
1.204 (12,277) (300)

B9

COMPRESSIONE, CATENA DI DISTRIBUZIONE


Particolare

Tipo di motore
LF

Differenza massima tra


i cilindri

196.1 (1,999)

kPa (kgf/cm2) (giri/min)


Particolare
Standard
Minimo
Differenza massima tra
i cilindri

11.
12.
13.
14.

Tipo di motore
L3
1.430 (14,5819) (290)
1.000 (10,197) (290)
196,1 (1,999)

Disinstallare il manometro.
Installare le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Collegare il connettore della bobina di accensione.
Installare il rel pompa carburante. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)

End Of Sie

CATENA DI DISTRIBUZIONE
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CATENA DI DISTRIBUZIONE

A6E221512201W01

Attenzione
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema di alimentazione". (Vedere F18 Procedure di sicurezza
relative al sistema dalimentazione.)
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.

13.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Rimuovere la ruota (destra).
Rimuovere la copertura sottoscocca.
Allentare il bullone della puleggia della pompa acqua e rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
Rimuovere il sensore CKP. [Vedere F72 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP).]
Scaricare l'olio del motore. (Vedere D4 SOSTITUZIONE DELLOLIO MOTORE.)
Rimuovere la pompa del servosterzo con il tubo flessibile dell'olio collegato e posizionarla in modo che non
interferisca con il lavoro. (Vedere N22 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA OLIO SERVOSTERZO.)
Rimuovere il semialbero anteriore (destro) dal giunto. (Vedere M12 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE GIUNTO)
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.
Accendere il motore e:
Controllare se ci sono perdite di olio motore, liquido di raffreddamento motore, olio del cambio-differenziale
e carburante.
Controllare la fasatura dellaccensione, il regime minimo e la miscela al regime minimo. (Vedere F9
CONTROLLO FASATURA ACCENSIONE.) (Vedere F10 CONTROLLO DELLA MISCELA AL REGIME
MINIMO.)
Eseguire una prova su strada.

B10

CATENA DI DISTRIBUZIONE

AME2215W001
.

1
2

3
4
5
6

Coperchio testata
(Vedere B17 Dettaglio installazione coperchio testata)
Bullone di fissaggio puleggia albero motore
(Vedere B12 Dettaglio rimozione bullone di
fissaggio puleggia albero motore)
(Vedere B16 Dettaglio installazione bullone di
fissaggio puleggia albero motore)
Puleggia albero motore
Puleggia pompa acqua
Puleggia folle cinghia di trasmissione
Gomma supporto motore N3 e staffa attacco motore N3
(Vedere B12 Dettaglio rimozione gomma supporto
motore N3 e staffa attacco motore N3)
(Vedere B16 Dettaglio installazione gomma
supporto motore N3 e staffa attacco motore n3)
Coperchio anteriore motore
(Vedere B14 Dettaglio installazione coperchio
anteriore motore)

9
10
11
12
13
14
15
16

17
18

Paraolio anteriore
(Vedere B13 Dettaglio rimozione coperchio
anteriore motore)
(Vedere B15 Dettaglio installazione paraolio anteriore)
Tensionatore catena
(Vedere B12 Dettaglio rimozione tensionatore catena)
Braccio tensionatore
Guida catena
Catena di distribuzione
(Vedere B14 Dettaglio installazione catena di distribuzione)
Guarnizione di tenuta
Tensionatore catena pompa olio
Guida catena pompa olio
Ingranaggio pompa olio
(Vedere B13 Dettaglio rimozione ingranaggio pompa olio)
(Vedere B13 Dettaglio installazione ingranaggio
pompa olio)
Catena pompa olio
Ingranaggio albero a camme

B11

CATENA DI DISTRIBUZIONE
Dettaglio rimozione bullone di fissaggio puleggia albero motore
1. Rimuovere il tappo cieco inferiore del blocco cilindri.
2. Installare lo SST.
3. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2212W004

4. Bloccare la puleggia dell'albero motore usando gli


SST.

AME2215W002

Dettaglio rimozione tensionatore catena


1. Tenere separato il relativo meccanismo di bloccaggio dallo stelo del cricchetto del tensionatore della catena
usando un piccolo cacciavite.
2. Premere lentamente il pistone del tensionatore.
3. Bloccare il pistone del tensionatore della catena
usando un filo di ferro o una graffetta da 1,5 mm .

AME2215W003

Dettaglio rimozione gomma supporto motore N3 e staffa attacco motore N3


1. Tenere sospeso il motore usando gli SST.

AME2215W004

B12

CATENA DI DISTRIBUZIONE
Dettaglio rimozione ingranaggio pompa olio
1. Bloccare l'ingranaggio della pompa olio usando lo
SST.

AME2215W005

Dettaglio rimozione coperchio anteriore motore


1. Rimuovere il paraolio usando un cacciavite come
mostrato in figura.

AME2215W006

Dettaglio installazione ingranaggio pompa olio


1. Bloccare l'ingranaggio della pompa olio usando lo
SST.

AME2215W005

B13

CATENA DI DISTRIBUZIONE
Dettaglio installazione catena di distribuzione
1. Installare lo SST sull'albero a camme come mostrato in figura.
Europa

AME2212W010

Eccetto Europa
2. Installare la catena di distribuzione.
3. Rimuovere il fil di ferro o la graffetta dal
tensionatore automatico in modo da mettere in
tensione la catena di distribuzione.

AME2212W011

Dettaglio installazione coperchio anteriore motore


1. Applicare sigillante al silicone sul coperchio
anteriore del motore come mostrato in figura.
Avvertenza
Installare il coperchio della testata entro
10 minuti dall'applicazione del sigillante
al silicone.
Non necessario applicare il silicone
nell'area C come mostrato sotto in
quanto gi esistente. (L3)
Spessore
A: 2,03,0 mm
B: 1,52,5 mm

AME2215W007

B14

CATENA DI DISTRIBUZIONE
2. Installare i bulloni del coperchio della testata
nell'ordine mostrato in figura.
N del
Coppia di serraggio
bullone
118
8,011,5 Nm (81,6117,2 kgfcm)
1922
4055 Nm (4,15,6 kgfm)

AME2215W008

Dettaglio installazione paraolio anteriore


1. Applicare olio motore pulito sul paraolio.
2. Spingere il paraolio leggermente con le mani.
3. Piantare il paraolio in sede usando SST e un
martello.

AME2215W009

AME2215W010

B15

CATENA DI DISTRIBUZIONE
Dettaglio installazione gomma supporto motore N3 e staffa attacco motore n3
1. Serrare il prigioniero della staffa del supporto
motore n3.
Coppia di serraggio:
7,013 Nm (71,4132,5 kgfcm)
2. Installare la gomma del supporto motore n3 e
serrarla a mano.

AME2215W011

3. Serrare bulloni e dadi della staffa attacco motore


n3 nell'ordine mostrato in figura.

AME2215W012

Dettaglio installazione bullone di fissaggio puleggia albero motore


1. Installare lo SST sull'albero a camme come mostrato in figura.
Europa

AME2212W010

Eccetto Europa

AME2212W011

B16

CATENA DI DISTRIBUZIONE
2. Installare il bullone M6 x 1,0 serrandolo a mano.
3. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2215W013

4. Bloccare la puleggia dell'albero motore usando lo


SST.
5. Serrare il bullone di fissaggio della puleggia
dell'albero motore in due fasi come segue.
(1) Serrare a 96104 Nm (9,810,6 kgfm)
(2) Serrare a 8793
6. Rimuovere il bullone M6 x 1,0.
7. Rimuovere lo SST dall'albero a camme.
8. Rimuovere lo SST dal tappo cieco inferiore del
blocco cilindri.
9. Ruotare l'albero motore di due giri in senso orario
fino a raggiungere il PMS.
In caso di mancato allineamento, allentare il
bullone di fissaggio della puleggia dell'albero
motore e ripartire dal passo 1.
10. Installare il tappo cieco inferiore del blocco
cilindri.

AME2215W002

Coppia di serraggio:
1822 Nm (1,92,2 kgfm)

AME2212W012

Dettaglio installazione coperchio testata


1. Applicare sigillante al silicone sulle superfici
d'accoppiamento come mostrato in figura.
Avvertenza
Installare il coperchio della testata entro
10 minuti dall'applicazione del sigillante
al silicone.
Diametro cordone sigillante:
4,06,0 mm
2. Installare il coperchio della testata con una nuova
guarnizione.

AME2215W014

B17

CATENA DI DISTRIBUZIONE, GUARNIZIONE TESTATA


3. Serrare i bulloni nell'ordine mostrato in figura.
Coppia di serraggio:
8,011,5 Nm (81,6122,3 kgfcm)

AME2215W015

End Of Sie

GUARNIZIONE TESTATA
SOSTITUZIONE GUARNIZIONE TESTATA

A6E221810271W01

Attenzione
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema di alimentazione". (Vedere F18 Procedure di sicurezza
relative al sistema dalimentazione.)
1. Rimuovere la catena di distribuzione. (Vedere B10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CATENA DI
DISTRIBUZIONE.)
2. Rimuovere la bobina daccensione. (Vedere G8 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE BOBINA D'ACCENSIONE.)
3. Rimuovere il cavo dellalta tensione. (Vedere G11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAVO DI ALTA TENSIONE.)
4. Scollegare lalternatore senza rimuoverlo dal veicolo. Dopo averlo scollegato, legare l'alternatore con una
corda per impedire che cada. (Vedere G5 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE ALTERNATORE.)
5. Rimuovere il tubo di scarico anteriore. (Vedere F36 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI SCARICO.)
6. Rimuovere il collettore di aspirazione. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA
DASPIRAZIONE.)
7. Scollegare i tubi flessibili del riscaldatore, di bypass e del radiatore.
8. Per sostenere saldamente il motore, fissare a
priori il martinetto e l'attacco alla coppa dell'olio.
Nota
A: MA-1
B: M18MA
9. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
10. Installare in ordine inverso alla rimozione.
11. Controllare la compressione del motore. (Vedere
B9 CONTROLLO DELLA COMPRESSIONE.)
AME2218W001

B18

GUARNIZIONE TESTATA

AME2218W002
.

Albero a camme
(Vedere B19 Dettaglio rimozione albero a camme)
(Vedere B21 Dettaglio installazione albero a
camme)
Valvola di controllo olio (OCV) (L3)

Testata
(Vedere B20 Dettaglio rimozione testata)
(Vedere B20 Dettaglio installazione testata)
Guarnizione testata

Dettaglio rimozione albero a camme


Nota
La testata ed i cappelli dell'albero a camme sono numerati in modo che questi ultimi possano essere
reinstallati nelle posizioni originali. Una volta rimossi, tenere i cappelli insieme alla testata da cui sono stati
tolti. Non mescolare i cappelli.

B19

GUARNIZIONE TESTATA
1. Allentare i bulloni dei cappelli dellalbero a camme
in pi fasi nellordine indicato.

AME2212W008

Dettaglio rimozione testata


1. Allentare i bulloni della testata in pi fasi
nellordine indicato.

AME2218W003

Dettaglio installazione testata


1. Misurare la lunghezza di ciascun bullone della
testata.
Sostituire tutti i bulloni che superano la
lunghezza massima.
Lunghezza L:
149,0150,0 mm
Massimo:
150,5 mm
AME2218W004

2. Serrare i bulloni della testata in 5 fasi nell'ordine


indicato in figura.
(1) Serrare a 5,0 Nm (51,0 kgfcm)
(2) Serrare a 1317 Nm (1,41,7 kgfm)
(3) Serrare a 4446 Nm (4,54,6 kgfm)
(4) Serrare a 8892
(5) Serrare a 8892

AME2218W005

B20

GUARNIZIONE TESTATA, PARAOLIO ANTERIORE


Dettaglio installazione albero a camme
1. Portare il cilindro n1 al punto morto superiore
(PMS) e installare l'albero a camme.
2. Serrare provvisoriamente i cappelli dell'albero a
camme in due o tre fasi.
3. Serrare i bulloni dei cappelli dell'albero a camme
in due fasi nell'ordine indicato in figura.
(1) Serrare a 5,09,0 Nm (51,091,7 kgfcm)
(2) Serrare a 14,017,0 Nm (1,51,7 kgfm)

AME2212W009

End Of Sie

PARAOLIO ANTERIORE
SOSTITUZIONE PARAOLIO ANTERIORE

A6E222010602W01

1.
2.
3.
4.
5.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Rimuovere il coperchio della testata. (Vedere B17 Dettaglio installazione coperchio testata.)
Rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3 SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
Rimuovere il semialbero anteriore (destro) dal giunto. (Vedere M17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SEMIALBERO)
6. Rimuovere il sensore CKP. [Vedere F72 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP).]
7. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
8. Installare in ordine inverso alla rimozione.

AME2220W001
.

Bullone di fissaggio puleggia albero motore


(Vedere B22 Dettaglio rimozione bullone di
fissaggio puleggia albero motore)
(Vedere B23 Dettaglio installazione bullone di
fissaggio puleggia albero motore)
Puleggia albero motore

Paraolio anteriore
(Vedere B22 Dettaglio rimozione paraolio
anteriore)
(Vedere B23 Dettaglio installazione paraolio
anteriore)

B21

PARAOLIO ANTERIORE
Dettaglio rimozione bullone di fissaggio puleggia albero motore
1. Rimuovere il tappo cieco inferiore del blocco
cilindri.
2. Installare lo SST.
3. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2212W004

4. Bloccare la puleggia dell'albero motore usando gli


SST.

AME2215W002

Dettaglio rimozione paraolio anteriore


1. Tagliare il labbro del paraolio con un rasoio.
2. Rimuovere il paraolio usando un cacciavite
avvolto in uno straccio.

AME2220W002

B22

PARAOLIO ANTERIORE
Dettaglio installazione paraolio anteriore
1. Applicare olio motore pulito sul paraolio.
2. Spingere il paraolio leggermente con le mani.
3. Piantare il paraolio in sede usando lo SST e un
martello.

AME2215W009

AME2215W010

Dettaglio installazione bullone di fissaggio puleggia albero motore


1. Installare lo SST sull'albero a camme come mostrato in figura.
Europa

AME2212W010

Eccetto Europa

AME2212W011

B23

PARAOLIO ANTERIORE
2. Installare il bullone M6 x 1,0 serrandolo a mano.
3. Ruotare l'albero motore in senso orario fino a
portare il cilindro n1 al PMS.

AME2215W013

4. Bloccare la puleggia dell'albero motore usando gli


SST.
5. Serrare i bulloni di fissaggio della puleggia
dell'albero motore in due fasi nell'ordine indicato
in figura.
(1) Serrare a 96104 Nm (9,810,6 kgfm)
(2) Serrare a 8793
6. Rimuovere il bullone M6 x 1,0.
7. Rimuovere lo SST dall'albero a camme.
8. Rimuovere lo SST dal tappo cieco inferiore del
blocco cilindri.
9. Ruotare l'albero motore di due giri in senso orario
fino a raggiungere il PMS.
In caso di mancato allineamento, allentare il
bullone di fissaggio della puleggia dell'albero motore e ripartire dal passo 1.
10. Installare il tappo cieco inferiore del blocco
cilindri.

AME2215W002

Coppia di serraggio:
1822 Nm (1,92,2 kgfm)

AME2212W012

End Of Sie

B24

PARAOLIO POSTERIORE

PARAOLIO POSTERIORE
REAR OIL SEAL REPLACEMENT
1.
2.
3.
4.

A6E222211399W01

Rimuovere il volano. (MTX) (Vedere H11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE FRIZIONE)


Rimuovere il disco conduttore. (ATX) (Vedere K42 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE DISCO CONDUTTORE)
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.

1
2

Bullone
Paraolio posteriore (Vedere B25 Dettaglio
installazione paraolio posteriore)

AME2222W001

Dettaglio installazione paraolio posteriore


1. Applicare sigillante al silicone sulle superfici
d'accoppiamento come mostrato in figura.
Diametro cordone sigillante:
4,06,0 mm
2. Applicare olio motore pulito sul labbro del nuovo
paraolio.

AME2222W002

3. Installare il paraolio posteriore usando l'attrezzo


installatore come mostrato in figura.

AME2224E326

4. Serrare i bulloni del paraolio posteriore nell'ordine


mostrato in figura.
Coppia di serraggio:
8,011,5 Nm (81,6117,2 kgfm)

AME2222W004

End Of Sie

B25

MOTORE

MOTORE
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE MOTORE

A6E222401001W01

Attenzione
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema di alimentazione". (Vedere F18 Procedure di sicurezza
relative al sistema dalimentazione.)
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.

18.

Rimuovere la batteria. (Vedere G3 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE BATTERIA.)


Rimuovere il supporto della batteria. (Vedere G3 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE BATTERIA.)
Rimuovere il radiatore. (Vedere E6 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE RADIATORE.)
Scaricare lolio.
Rimuovere la pompa del servosterzo con il tubo flessibile dell'olio collegato e posizionarla in modo che non
interferisca con il lavoro. (Vedere N22 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA OLIO SERVOSTERZO)
Rimuovere il compressore A/C con i tubi ancora collegati. Posizionare il compressore A/C in modo che non
intralci. Fissare con un filo di ferro o una corda.
Rimuovere il giunto dal semialbero anteriore. (Vedere M17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SEMIALBERO.)
Rimuovere il filtro dell'aria, il condotto di aspirazione, il cavo dell'acceleratore con relativa staffa, e il tubo
flessibile della depressione. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DASPIRAZIONE.)
Rimuovere il filtro ATF e il cavo selettore. (ATX) (Vedere K28 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAMBIODIFFERENZIALE AUTOMATICO.)
Rimuovere i tubi flessibili della depressione e del riscaldatore.
Rimuovere il cilindro distacco frizione e il cavo di comando. (MTX) (Vedere J5 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
CAMBIO-DIFFERENZIALE MANUALE.)
Rimuovere il tubo flessibile di plastica del carburante. (Vedere F25 Dettaglio rimozione tubo flessibile di
plastica del carburante.) (Vedere F26 Dettaglio installazione tubo flessibile di plastica del carburante.)
Scollegare il cablaggio dal motore.
Rimuovere il tubo di scarico anteriore. (Vedere F36 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI SCARICO.)
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.
Accendere il motore e:
Controllare se ci sono perdite di olio motore, liquido di raffreddamento motore, olio del cambio-differenziale
e carburante.
Controllare la fasatura dellaccensione, il regime minimo e la miscela al regime minimo. (Vedere F9
CONTROLLO FASATURA ACCENSIONE.) (Vedere F10 CONTROLLO DELLA MISCELA AL REGIME
MINIMO.)
Eseguire una prova su strada.

B26

MOTORE

AME2213W001
.

Gomma supporto motore N1


(Vedere B28 Dettaglio rimozione gomma supporto
motore N1)
(Vedere B31 Dettaglio installazione gomma
supporto motore N1)
Staffa supporto motore N1
(Vedere B31 Dettaglio installazione staffa supporto
motore N1)

4
5
6

Staffa supporto motore N4 e gomma supporto


motore N4
(Vedere B28 Dettaglio rimozione staffa supporto
motore N4 e gomma supporto motore N4)
(Vedere B30 Dettaglio installazione staffa supporto
motore N4 e gomma supporto motore N4)
Massa motore
Staffa attacco motore N3 (Vedere B29 Dettaglio
installazione staffa attacco motore N3)
Motore, cambio-differenziale

B27

MOTORE
Dettaglio rimozione gomma supporto motore N1
1. Tenere sospeso il motore usando gli SST.
2. Rimuovere il bullone passante A sul lato staffa
supporto motore N1.

AME2215W004

3. Allentare il bullone passante B sul lato telaio fino


a scoprire circa tre filetti.
Nota
Non rimuovere la gomma del supporto
motore N1 dal veicolo.

AME2213W002

AME2213W003

Dettaglio rimozione staffa supporto motore N4 e gomma supporto motore N4


1. Sorreggere il motore ed il cambio-differenziale
con un martinetto e un attacco come mostrato in
figura.

AME2218W001

B28

MOTORE
2. Rimuovere lo SST.

AME2215W004

3. Fissare il motore ed il cambio-differenziale con un


paranco.

AME2213W004

4. Rimuovere in blocco staffa e gomma del supporto


motore N4.

AME2213W005

Dettaglio installazione staffa attacco motore N3


1. Serrare il prigioniero della staffa del supporto
motore n3.
Coppia di serraggio:
7,013 Nm (71,4132,5 kgfcm)

AME2215W011

B29

MOTORE
2. Serrare bulloni e dadi della staffa attacco motore
n3 nell'ordine mostrato in figura.

AME2213W010

Dettaglio installazione staffa supporto motore N4 e gomma supporto motore N4


1. Serrare bulloni e dadi della staffa e della gomma
del supporto motore N4 nell'ordine mostrato in
figura.

AME2213W011

2. Sorreggere il motore ed il cambio-differenziale


con un martinetto e un attacco come mostrato in
figura.

AME2218W001

3. Rimuovere il paranco e fissare il motore ed il


cambio-differenziale usando lo SST.

AME2215W004

B30

MOTORE
Dettaglio installazione staffa supporto motore N1
1. Serrare il bullone A della staffa supporto motore
N1.
Coppia di serraggio:
93,1116,6 Nm (9,5011,88 kgfm)

2. Serrare il bullone B della staffa supporto motore


N1.
Coppia di serraggio:
93,1116,6 Nm (9,5011,88 kgfm)
AME2213W008

Dettaglio installazione gomma supporto motore N1


1. Serrare il bullone passante A della staffa supporto
motore N1.
Coppia di serraggio:
85,3116,6 Nm (8,711,88 kgfm)
2. Serrare il bullone passante B sul telaio.
Coppia di serraggio:
93,1116,6 Nm (9,5011,88 kgfm)
AME2213W009

End Of Sie
SMONTAGGIO/MONTAGGIO MOTORE

A6E222401001W02

1. Scollegare il motore dal cambio-differenziale automatico. (ATX) (Vedere K28 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE


CAMBIO-DIFFERENZIALE AUTOMATICO.)
2. Scollegare il motore dal cambio-differenziale manuale. (MTX) (Vedere J5 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
CAMBIO-DIFFERENZIALE MANUALE.)
3. Rimuovere il sistema daspirazione. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA
DASPIRAZIONE.)
4. Rimuovere il sistema di scarico. (Vedere F36 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI SCARICO.)
5. Rimuovere l'alternatore.
6. Rimuovere le bobine d'accensione. (Vedere G8 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE BOBINA D'ACCENSIONE.)
7. Rimuovere il sensore CKP. [Vedere F72 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP).]
8. Montare nell'ordine inverso allo smontaggio.

End Of Sie

B31

FASATURA DISTRIBUZIONE VARIABILE

FASATURA DISTRIBUZIONE VARIABILE


ISPEZIONE DEL VARIATORE DI FASE

A6E222500142W01

L3
Avvertenza
Il variatore di fase non pu essere smontato in quanto un componente di precisione.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

8.
9.
10.
11.
12.
13.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere la piastra fori candele.
Rimuovere il cavo dellalta tensione.
Rimuovere il connettore della valvola di controllo dell'olio.
Rimuovere il tubo flessibile di ventilazione.
Rimuovere il coperchio della testata.
Verificare che l'incavo del rotore e la protuberanza
del coperchio del variatore di fase siano allineati e
accoppiati.
Se l'incavo e la protuberanza non sono
allineati, ruotare l'albero motore di due giri in
senso orario. Verificare che la protuberanza e
l'incavo si allineino.
Se la protuberanza e l'incavo rimangono
disallineati, sostituire il variatore di fase.
Se, mentre si ruota l'albero motore, si sentono
dei colpi dal variatore di fase ogni volta che la
camma passa la posizione di massima alzata,
AME2225W002
significa che il variatore di fase non fissato.
Sostituire lattuatore.
Installare il coperchio della testata. (Vedere B17 Dettaglio installazione coperchio testata.)
Installare il tubo flessibile di ventilazione.
Installare il connettore della valvola di controllo dell'olio.
Installare il cavo dellalta tensione. (Vedere G11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAVO DI ALTA TENSIONE.)
Installare le candele. (Vedere G10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CANDELE.)
Installare la piastra fori candele.

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VARIATORE DI FASE

A6E222500142W02

L3
Avvertenza
Il variatore di fase non pu essere smontato in quanto un componente di precisione.
Nota
L'ingranaggio dell'albero a camme integrato con il variatore di fase e non pu essere smontato.
1. Rimuovere la catena di distribuzione eseguendo i passi da 1 a 13 della relativa procedura di rimozione/
installazione. (Vedere B10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CATENA DI DISTRIBUZIONE.)
2. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
3. Installare in ordine inverso alla rimozione.
.

Variatore di fase
(Vedere B33 Dettaglio rimozione variatore di fase)
(Vedere B33 Dettaglio installazione variatore di
fase)

AME2225W001

B32

FASATURA DISTRIBUZIONE VARIABILE, VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)


Dettaglio rimozione variatore di fase
1. Bloccare l'albero a camme mettendo una chiave o un attrezzo equivalente sul suo esagono.
2. Allentare i bulloni di fissaggio del variatore di fase.
Dettaglio installazione variatore di fase
1. Bloccare l'albero a camme mettendo una chiave o un attrezzo equivalente sul suo esagono.
2. Serrare i bulloni di fissaggio del variatore di fase.

Coppia di serraggio
6975Nm (7,107,6 kgfm)

End Of Sie

VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)


RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)
L3
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.

A6E222614420W01

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere la piastra fori candele.
Rimuovere il cavo dellalta tensione. (Vedere G11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAVO DI ALTA TENSIONE.)
Rimuovere il connettore della valvola di controllo dell'olio (OCV).
Rimuovere il tubo flessibile di ventilazione.
Rimuovere il coperchio della testata. (Vedere B17 Dettaglio installazione coperchio testata.)
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.

Valvola di controllo olio (OCV)

AME2226W001

End Of Sie
ISPEZIONE DELLA VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)

A6E222614420W02

L3
Controllo resistenza bobina
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Scollegare il connettore della valvola di controllo dell'olio.
3. Misurare la resistenza tra i terminali A e B con un
ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola di controllo dell'olio.
Specifica
6,97,9 ohm
4. Collegare il connettore della valvola di controllo
dell'olio.
AME2226W002

B33

VALVOLA DI CONTROLLO OLIO (OCV)


Controllo funzionale della valvola a bobina
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Rimuovere la valvola di controllo dell'olio.
3. Verificare che la valvola a bobina all'interno della
valvola di controllo dell'olio sia nella posizione di
ritardo di fase massimo come mostrato in figura.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola di controllo dell'olio.
4. Verificare che la batteria sia completamente
carica.
Ricaricare la batteria se necessario.
5. Applicare tensione di batteria tra i terminali della
valvola di controllo dell'olio, e verificare che la
valvola a bobina si attivi, portandosi nella
posizione di anticipo di fase massimo.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola di controllo dell'olio.

AME2226W003

Nota
Quando si applica tensione di batteria tra i terminali della valvola di controllo dell'olio, i collegamenti
possono essere qualunque dei seguenti:
Cavo positivo della batteria con terminale A e cavo negativo della batteria con terminale B
Cavo positivo della batteria con terminale B e cavo negativo della batteria con terminale A
6. Togliere tensione e verificare che la valvola a
bobina ritorni nella posizione di ritardo di fase
massimo.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola di controllo dell'olio.

AME2226W004

End Of Sie

B34

SISTEMA DI LUBRIFICAZIONE

UBICAZIONE DEI COMPONENTI .........................D-2


UBICAZIONE DEI COMPONENTI.......................D-2
CONTROLLO PRESSIONE OLIO..........................D-3
CONTROLLO PRESSIONE OLIO .......................D-3
OLIO MOTORE.......................................................D-4
CONTROLLO DELLOLIO MOTORE...................D-4
SOSTITUZIONE DELLOLIO MOTORE ..............D-4
FILTRO DELLOLIO ...............................................D-6
SOSTITUZIONE FILTRO OLIO ...........................D-6
RADIATORE DELLOLIO.......................................D-7
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
RADIATORE OLIO............................................D-7
COPPA DELLOLIO ...............................................D-8
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE COPPA OLIO.....D-8
POMPA DELLOLIO .............................................D-10
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA OLIO ..D-10

D1

UBICAZIONE DEI COMPONENTI

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


UBICAZIONE DEI COMPONENTI

A6E330001002W01

AME3300W001
.

1
2

Filtro olio
(Vedere D6 SOSTITUZIONE FILTRO OLIO)
Radiatore olio (Modelli con motori LF e L3)
(Vedere D7 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
RADIATORE OLIO)

End Of Sie

D2

Coppa dellolio
(Vedere D8 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
COPPA OLIO)
Pompa dellolio
(Vedere D10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
POMPA OLIO)

CONTROLLO PRESSIONE OLIO

CONTROLLO PRESSIONE OLIO


CONTROLLO PRESSIONE OLIO

A6E331001003W01

Attenzione
Esperimenti su cavie hanno dimostrato che la continua esposizione allolio ESAUSTO provoca il
cancro alla pelle. A fine lavoro lavarsi immediatamente con acqua e sapone.
I motori e lolio motore caldi possono causare gravi ustioni. Spegnere il motore e aspettare che
motore e olio si raffreddino.
1. Rimuovere la copertura sottoscocca.
2. Rimuovere il pressostato dellolio.
3. Avvitare lo SST nel foro di installazione del
pressostato dellolio.
4. Scaldare il motore alla normale temperatura
desercizio.
5. Far girare il motore al regime specificato e
annotare lindicazione del pressostato.
Se la pressione non conforme a quanto
specificato, ricercarne la causa e riparare o
sostituire secondo necessit.
Nota
La pressione dellolio pu variare in funzione
della viscosit e della temperatura del
medesimo.
Pressione olio (Temperatura olio: 100 C):
L8, LF :
234521 kPa (2,395,31 kgf/cm2) min.
(3.000 rpm)
L3 :
395649 kPa (4,036,61 kgf/cm2; 57.394.1 psi) min. (3.000 giri/min)

AME3310W001

6. Spegnere il motore e lasciare che si raffreddi.


7. Rimuovere lo SST.
Avvertenza
Eventuali residui di sigillante sul pressostato dellolio ne possono compromettere il
funzionamento.
Assicurarsi che non ci siano residui di sigillante sullestremit del pressostato olio.
8. Applicare sigillante sui filetti del pressostato
dellolio come mostrato in figura.
9. Installare il pressostato dellolio.
Coppia di serraggio:
1218 Nm (1,21,8 kgfm)
10. Installare la copertura sottoscocca.
11. Avviare il motore e controllare se ci sono perdite
dolio.
Se ci sono perdite dolio, individuare la parte
difettosa e ripararla o sostituirla.

AME3310W002

End Of Sie

D3

OLIO MOTORE

OLIO MOTORE
CONTROLLO DELLOLIO MOTORE
1.
2.
3.
4.
5.

A6E331214001W01

Parcheggiare il veicolo in piano.


Scaldare il motore alla normale temperatura desercizio.
Spegnere il motore e lasciar passare 5 minuti.
Rimuovere lastina.
Verificare che il livello dellolio si trovi tra le tacche F e L dellastina e controllare le condizioni dellolio.
Aggiungere olio se il livello sotto alla tacca L.

End Of Sie
SOSTITUZIONE DELLOLIO MOTORE

A6E331214001W02

Attenzione
I motori e lolio motore caldi possono causare gravi ustioni. Spegnere il motore e aspettare che
motore e olio si raffreddino.
Un veicolo sollevato pericoloso se non saldamente supportato da cavalletti di sicurezza.
Potrebbe scivolare o cadere uccidendo o ferendo gravemente le persone nei paraggi. Non lavorare
mai attorno o sotto ad un veicolo sollevato se non supportato saldamento da cavalletti di
sicurezza.
Esperimenti su cavie hanno dimostrato che la continua esposizione allolio ESAUSTO provoca il
cancro alla pelle. A fine lavoro lavarsi immediatamente con acqua e sapone.
Avvertenza
Se lolio motore si sparge sul tubo di scarico anteriore, pulire per bene. Se non si provvede a
togliere lolio, questo scaldandosi provocher emissione di fumo bianco.
1.
2.
3.
4.
5.
6.

Parcheggiare il veicolo in piano.


Rimuovere il tappo dimmissione dell'olio.
Rimuovere la copertura sottoscocca.
Rimuovere il tappo di scarico della coppa dellolio.
Scaricare lolio del motore in un adeguato contenitore.
Installare il tappo di scarico della coppa dell'olio.
Con rondella
1. Installare il tappo di scarico della coppa dell'olio con una nuova rondella.
Coppia di serraggio
3041 Nm {3,14,1 kgfm; 2330 ftlbf}
Senza rondella
1. Ispezionare la guarnizione di tenuta in gomma del tappo di scarico della coppa dellolio e verificare che non
sia rotta o danneggiata.
Se necessario, sostituire il tappo di scarico della coppa dellolio.
2. Pulire la superficie flangiata (guarnizione di tenuta) del tappo di scarico del filtro dell'olio, dopodich installare
il tappo.

Coppia di serraggio
2230 Nm {2,23,1 kgfm; 1622 ftlbf}
Nota
La quantit residua di olio nel motore varia in base al modo in cui viene sostituito, alla temperatura
dellolio, ecc. Verificare il livello dellolio dopo la sua sostituzione.
7. Riempire il motore con la quantit prescritta di olio del tipo indicato.
Capacit (Quantit indicativa)
L
L8

Motore
LF

Totale
(motore a secco)

4,6

4,6

Sostituzione olio

3,9

3,9

Sostituzione olio e filtro

4,3

4,3

Particolare

D4

L3 *
Astina A: 4,2
Astina B: 5,1
Astina A: 3,1
Astina B: 4,0
Astina A: 3,5
Astina B: 4,4

OLIO MOTORE
*

: Controllare sempre il livello dell'olio con l'astina poich la capacit dell'olio motore cambia in base alle
specifiche dell'astina.
ASTINA B

ASTINA A
ATTORCIGLIATO

NON ATTORCIGLIATO

A6E0110W001

Nota
Gli intervalli indicati sul piano di manutenzione (Vedere GI33 PIANO DI MANUTENZIONE) sono validi
solo in caso di utilizzo degli oli specificati di seguito.
Olio motore raccomandato
Mercato

Particolare

Europa
API SL
ACEA A3

Qualit

Viscosit (SAE)

Olii consigliati

5W-30

10W-40

Si consiglia olio Dexelia originale MAZDA

5W-20

Eccetto Europa
API SG, SH, SJ, SL
ILSAC GF-2, GF-3
40, 30, 20,
20W-20, 10W-30,
10W-40, 10W-50,
20W-40, 15W-40,
20W-50, 15W-50,
5W-20, 5W-30

8. Rimontare il tappo di riempimento dellolio.


9. Avviare il motore e controllare se ci sono perdite dolio.
Se ci sono perdite dolio, individuare la parte difettosa e ripararla o sostituirla.
10. Controllare il livello dellolio.
Aggiungere olio qualora necessario. (Vedere D4 CONTROLLO DELLOLIO MOTORE.)
11. Installare la copertura sottoscocca.

End Of Sie

D5

FILTRO DELLOLIO

FILTRO DELLOLIO
SOSTITUZIONE FILTRO OLIO

A6E331414300W01

Attenzione
Esperimenti su cavie hanno dimostrato che la continua esposizione all'olio ESAUSTO provoca il
cancro alla pelle. A fine lavoro lavarsi immediatamente con acqua e sapone.
I motori e l'olio motore caldi possono causare gravi ustioni. Spegnere il motore e aspettare che
motore e olio si raffreddino.
Avvertenza
Per evitare danneggiamenti, usare esclusivamente un filtro dellolio del tipo raccomandato.
Tipo a cartuccia
1. Rimuovere il coperchio inferiore
2. Allentare il tappo di scarico del filtro dellolio. (Non
rimuovere.)
3. Allentare il coperchio del filtro dellolio di 2 giri
usando una chiave comunemente reperibile in
commercio (diametro 74 mm) 14 lati.
4. Rimuovere il tappo di scarico del filtro e scaricare
lolio del motore.
Nota
La presenza daria nel filtro agevola lo
scarico dellolio.
5. Allentare il coperchio del filtro dell'olio di un
ulteriore giro

AME3314W001

6. Rimuovere il coperchio del filtro olio ed il filtro


medesimo.
7. Usando uno straccio pulito, pulire la superficie di
montaggio di adattatore e coperchio del filtro
dellolio.
8. Applicare olio pulito sul nuovo O-ring del
coperchio del filtro dellolio.
9. Applicare olio pulito sul nuovo O-ring del tappo di
scarico del filtro dellolio.
10. Installare il filtro dellolio nonch il tappo di scarico
ed il coperchio del filtro stesso.
11. Serrare il coperchio ed il tappo di scarico del filtro
olio.
Coppia di serraggio:
Coperchio filtro olio: 30-35 Nm
(3,0-3,6 kgfm)
Tappo di scarico filtro olio: 9-10 Nm
(91,8-101,9 kgfcm)
12. Estrarre lastina e verificare che il livello dell'olio si
trovi tra i riferimenti MIN e MAX della stessa.
13. Avviare il motore e controllare se ci sono perdite
dolio.
14. Controllare il livello dellolio.
Aggiungere olio qualora necessario.
(Vedere D4 CONTROLLO DELLOLIO
MOTORE.)
15. Installare il coperchio inferiore

End Of Sie

D6

AME3314W002

FILTRO DELLOLIO
D6SISTEMA
FILTRO
DI LUBRIFICAZIONE
DELLOLIO

Tipo a vite
1. Rimuovere il coperchio inferiore.
2. Rimuovere il filtro dell'olio con una comune chiave
per filtri olio (diametro- 76 mm {7,62 cm}, 15 lati).
3. Usare uno straccio pulito per pulire la superficie di
montaggio.
4. Applicare olio pulito sulla guarnizione del nuovo
filtro.
5. Serrare il filtro dell'olio alla coppia specificata.

Coppia di serraggio
1520 Nm {1,62,0 kgfm; 1124 ftlbf}
6. Estrarre lastina e verificare che il livello dell'olio si
trovi tra i riferimenti MIN e MAX della stessa.
Aggiungere olio se il livello sotto al
riferimento MIN.
7. Avviare il motore e controllare se ci sono perdite
d'olio.
8. Controllare il livello dellolio.
Aggiungere olio qualora necessario. (Vedere
D4 CONTROLLO DELLOLIO MOTORE.)
9. Installare il coperchio inferiore.

A6J0111W001

End Of Sie

D61

FILTRO DELLOLIO

D62

RADIATORE DELLOLIO
DSISTEMA DI LUBRIFICAZIONE

RADIATORE DELLOLIO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE RADIATORE OLIO

A6E331819900W01

LF, L3
1. Rimuovere la copertura sottoscocca.
2. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO
MOTORE.)
3. Rimuovere il tappo di scarico del filtro e scaricare lolio in un contenitore. (Vedere D6 SOSTITUZIONE
FILTRO OLIO).
4. Rimuovere nellordine indicato in tabella.
5. Usando uno straccio pulito, pulire la superficie di
montaggio di adattatore del filtro dellolio e
radiatore dellolio.
6. Installare il tappo di scarico del filtro dellolio.
7. Controllare il livello dellolio.
Aggiungere olio qualora necessario. (Vedere
D4 CONTROLLO DELLOLIO MOTORE.)
8. Avviare il motore e controllare se ci sono perdite
dolio.
Se ci sono perdite dolio, individuare la parte
difettosa e ripararla o sostituirla.
1
2

Tubo flessibile acqua


Radiatore dellolio

AME3318W002

End Of Sie

D7

COPPA DELLOLIO

COPPA DELLOLIO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE COPPA OLIO

A6E332010040W01

Attenzione
I motori e lolio motore caldi possono causare gravi ustioni. Spegnere il motore e aspettare che
motore e olio si raffreddino.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere la copertura sottoscocca.
Scaricare lolio del motore. (Vedere D4 SOSTITUZIONE DELLOLIO MOTORE.)
Rimuovere il coperchio anteriore del motore. (Vedere B10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CATENA DI
DISTRIBUZIONE).
Rimuovere nellordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.
Controllare il livello dellolio. (Vedere D4 CONTROLLO DELLOLIO MOTORE.)
Avviare il motore e controllare se ci sono perdite dolio.
Se ci sono perdite dolio, individuare la parte difettosa e ripararla o sostituirla.

AME3320W001

1
2

D8

Tubo astina dellolio


Coppa dellolio
(Vedere D9 Dettaglio installazione coppa olio)

COPPA DELLOLIO
Dettaglio installazione coppa olio
1. Usando una squadra, unire la coppa dellolio ed il
blocco cilindri sul coperchio anteriore del motore.

AME3320W002

2. Applicare sigillante sui filetti del pressostato


dellolio come mostrato in figura.

AME3320W003

3. Serrare i bulloni nellordine mostrato in figura.

AME3320W004

End Of Sie

D9

POMPA DELLOLIO

POMPA DELLOLIO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA OLIO

A6E332214100W01

1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Scaricare lolio del motore. (Vedere D4 SOSTITUZIONE DELLOLIO MOTORE.)
Rimuovere la coppa dellolio. (Vedere D8 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE COPPA OLIO.)
Rimuovere nellordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.
Controllare il livello dellolio motore. (Vedere D4 CONTROLLO DELLOLIO MOTORE.)
Avviare il motore e controllare se ci sono perdite dolio.
Se ci sono perdite dolio, individuare la parte difettosa e ripararla o sostituirla.
8. Controllare la pressione dellolio. (Vedere D3 CONTROLLO PRESSIONE OLIO.)

AME3322W001
.

1
2
3
4

Filtro olio a reticella


Guida catena pompa olio
Tensionatore catena pompa olio
Molla tensionatore catena pompa olio

D10

5
6

Catena pompa olio


Ingranaggio pompa olio
(Vedere D11 Dettaglio rimozione / installazione
ingranaggio pompa olio)
Pompa dellolio

POMPA DELLOLIO
Dettaglio rimozione / installazione ingranaggio pompa olio
1. Installare lo SST sullingranaggio della pompa
dellolio per impedire la rotazione della pompa.

AME3322W002

End Of Sie

D11

POMPA DELLOLIO

D12

SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO

UBICAZIONE DEI COMPONENTI ......................... E-2


UBICAZIONE DEI COMPONENTI...................... E-2
AVVERTENZE RIGUARDANTI LA MANUTENZIONE
DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO ............... E-3
AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI
RAFFREDDAMENTO ....................................... E-3
LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE ....... E-3
CONTROLLO LIVELLO LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE ...................... E-3
CONTROLLO PROTEZIONE ANTIGELO LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE ...................... E-3
SOSTITUZIONE LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO
MOTORE .......................................................... E-4
CONTROLLO PERDITE LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE ...................... E-4
TAPPO DEL RADIATORE ..................................... E-5
ISPEZIONE TAPPO RADIATORE....................... E-5
RADIATORE ........................................................... E-6
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE RADIATORE...... E-6
TERMOSTATO ....................................................... E-7
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE TERMOSTATO.. E-7
ISPEZIONE DEL TERMOSTATO ........................ E-8
POMPA DELL'ACQUA........................................... E-8
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA ACQUA E-8
MOTORE VENTILATORE ...................................... E-9
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VENTILATORE
RADIATORE ..................................................... E-9
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE MOTORE
VENTILATORE RADIATORE ......................... E-10
ISPEZIONE MOTORE VENTILATORE
RADIATORE ................................................... E-11

E1

UBICAZIONE DEI COMPONENTI

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


UBICAZIONE DEI COMPONENTI

A6E360001002W01

AME3602N001
.

2
3

Radiatore
(Vedere E6 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
RADIATORE)
Tappo del radiatore
(Vedere E5 ISPEZIONE TAPPO RADIATORE)
Termostato
(Vedere E7 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
TERMOSTATO)
(Vedere E8 ISPEZIONE DEL TERMOSTATO)

End Of Sie

E2

Pompa acqua
(Vedere E8 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
POMPA ACQUA)
Ventilatore radiatore
(Vedere E9 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
VENTILATORE RADIATORE)
Motore ventilatore radiatore
(Vedere E10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
MOTORE VENTILATORE RADIATORE)
(Vedere E11 ISPEZIONE MOTORE
VENTILATORE RADIATORE)

AVVERTENZE RIGUARDANTI LA MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO


, LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE

AVVERTENZE RIGUARDANTI LA MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI


RAFFREDDAMENTO
AVVERTENZE RIGUARDANTI LA MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO

A6E361001004W01

Attenzione
Non rimuovere n allentare il tappo del radiatore mentre il motore in funzione o quando il motore
ed il radiatore sono caldi. Si potrebbe rimanere investiti da un getto di liquido e vapore bollente
con rischio di ustionarsi. Si potrebbero inoltre danneggiare il motore e l'impianto di
raffreddamento.
Spegnere il motore e lasciare che si raffreddi. Anche se il motore freddo, usare la massima
prudenza nel rimuovere il tappo. Avvolgere un pesante straccio attorno al tappo e ruotarlo
lentamente in senso antiorario fino al primo arresto. Allontanarsi mentre si sfoga la pressione.
Quando si certi che la pressione si sia sfogata, premere il tappo e rimuoverlo sempre usando lo
straccio.

End Of Sie

LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE


CONTROLLO LIVELLO LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE

A6E361215001W01

1. Verificare che il livello del liquido di raffreddamento del motore nel relativo serbatoio si trovi tra le tacche F e L.
Se il livello del liquido di raffreddamento motore sotto a L, rimuovere il tappo del radiatore e rabboccare.
(Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI
RAFFREDDAMENTO.)

End Of Sie
CONTROLLO PROTEZIONE ANTIGELO LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE

A6A361215001W04

1. Usando un termometro e un densimetro, misurare la temperatura e la densit del liquido di raffreddamento del
motore.
Avvertenza
Il motore composto da parti in alluminio che possono essere danneggiate se si usa come
antigelo dellalcool o del metanolo. Non usare n alcool n metanolo nel sistema di
raffreddamento. Usare solo un liquido di raffreddamento a base di glicole-etilene.
Per miscelare il liquido di raffreddamento usare acqua demineralizzata. Lacqua contenente
minerali riduce lefficacia del liquido di raffreddamento.
2. Stabilire la percentuale dantigelo facendo
riferimento al grafico.
Se la percentuale dantigelo non adeguata,
aggiungere acqua o antigelo a seconda dei
casi.

DENSIT

PERCENTUALE DANTIGELO

1,100
1,090
1,080
50%

1,070

40%

1,060

30%

1,050
1,040
1,030
1,020
1,010
1,000
0
-10

{14}

{32}

10 20 30

40 50

60 70 80 90

{50} {68} {86} {104} {122} {140} {158} {176} {194}

TEMPERATURA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE C

A6A3612W100

E3

LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE


End Of Sie
SOSTITUZIONE LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE

A6E361215001W03

Attenzione
Scaricare il liquido di raffreddamento a motore freddo, altrimenti ci si potrebbe ustionare.
1. Rimuovere il tappo del radiatore.

AME3612W001

2. Rimuovere il tappo di scarico del radiatore.


3. Scaricare il liquido di raffreddamento in un
adeguato contenitore.
4. Lavare con acqua il sistema di raffreddamento
fino ad eliminare qualsiasi traccia di colore.
5. Lasciare che il sistema si asciughi del tutto.
6. Serrare il tappo di scarico del radiatore.
7. Selezionare le giuste percentuali di acqua e
antigelo facendo riferimento alla tabella che
segue.
Composizione della miscela di acqua e antigelo
Percentuali
Temperatura
Sopra a 16 C {3 F}
Sopra a 26 C {15F}
Sopra a 40 C {40 F}

Acqua

Antigelo

65
55
45

35
45
55

Densit a
20 C
{68 F}
1,054
1,066
1,078

AME3612W002

8. Versare lentamente il liquido di raffreddamento nel radiatore fino a raggiungere la bocca.


9. Immettere il liquido di raffreddamento nel serbatoio fino a raggiungere il livello massimo.
10. Installare saldamente il tappo del radiatore.
Avvertenza
Se la temperatura del liquido di raffreddamento del motore si alza troppo, spegnere il motore per
impedire che si surriscaldi.
11. Avviare il motore e lasciarlo girare al minimo finch il ventilatore del radiatore non entra in funzione.
12. Una volta che il motore si scaldato, eseguire i passi seguenti.
(1) Far girare il motore a 2.500 giri/min per 5 minuti.
(2) Far girare il motore a 3.000 giri/min per 5 secondi, quindi riportarlo al regime minimo.
(3) Ripetere il passo (2) pi volte.
(4) Far girare il motore al minimo per 1 minuto.
13. Spegnere il motore e lasciare che si raffreddi.
14. Rimuovere il tappo del radiatore.
15. Controllare il livello del liquido di raffreddamento del motore.
Se basso, ripetere i passi 815.
16. Installare il tappo del radiatore.
17. Controllare se ci sono perdite di liquido di raffreddamento.
Se non conforme a quanto specificato, riparare o sostituire il tappo del radiatore.

End Of Sie
CONTROLLO PERDITE LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE

A6E361215001W04

Attenzione
Non rimuovere il tappo del radiatore mentre il motore in funzione o quando il motore ed il
radiatore sono caldi. Si potrebbe rimanere investiti da un getto di liquido e vapore bollente con
rischio di ustionarsi. Si potrebbero inoltre danneggiare il motore e l'impianto di raffreddamento.

E4

LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE, TAPPO DEL RADIATORE


Spegnere il motore e lasciare che si raffreddi. Anche se il motore freddo, usare la massima
prudenza nel rimuovere il tappo. Avvolgere un pesante straccio attorno al tappo e ruotarlo
lentamente in senso antiorario fino al primo arresto. Allontanarsi mentre si sfoga la pressione.
Quando si certi che la pressione si sia sfogata, premere il tappo e rimuoverlo sempre usando lo straccio.
1.
2.
3.
4.
5.

Controllare il livello del liquido di raffreddamento del motore.


Rimuovere il tappo del radiatore.
Pulire la superficie di montaggio del tappo e del manicotto superiore del radiatore.
Collegare il tester del tappo del radiatore al bocchettone del serbatoio.
Applicare al radiatore la pressione indicata.

Pressione
127 kPa (1,3 kgf/cm2)
6. Verificare che la pressione venga tenuta.
In caso contrario, controllare se ci sono
perdite nel sistema di raffreddamento.
Se ci sono perdite di liquido di
raffreddamento dal raccordo del
manicotto superiore, sostituire il
manicotto e la sua fascetta.
Se ci sono perdite dal corpo principale del
radiatore (parte cianfrinata), sostituire il
radiatore stesso.

AME3612W003

End Of Sie

TAPPO DEL RADIATORE


ISPEZIONE TAPPO RADIATORE

A6E361415201W01

Attenzione

Non rimuovere il tappo del radiatore mentre il motore in funzione o quando il motore ed il radiatore sono
caldi. Si potrebbe rimanere investiti da un getto di liquido e vapore bollente con rischio di ustionarsi. Si
potrebbero inoltre danneggiare il motore e l'impianto di raffreddamento.
Spegnere il motore e lasciare che si raffreddi. Anche se il motore freddo, usare la massima prudenza nel
rimuovere il tappo. Avvolgere un pesante straccio attorno al tappo e ruotarlo lentamente in senso antiorario
fino al primo arresto. Allontanarsi mentre si sfoga la pressione.
Quando si certi che la pressione si sia sfogata, premere il tappo e rimuoverlo sempre usando lo straccio.

1. Pulire la valvola di depressione e la parte sigillata del tappo del radiatore.


2. Controllare se la guarnizione di tenuta del tappo del radiatore incrinata o capovolta.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il tappo del radiatore.
3. Riempire d'acqua o di liquido di raffreddamento l'adattatore del tappo del radiatore fino a raggiungere il livello
massimo, quindi attaccare il tappo del radiatore all'adattatore.
4. Tenere il tappo del radiatore rivolto in basso e applicare pressione gradualmente. Verificare che la pressione
rimanga nei valori specificati per 10 secondi .
Se la pressione non rimane stabilmente nel
campo dei valori specificato, sostituire il tappo
del radiatore.
Pressione
113142 kPa (1,11,4 kgf/cm2)

AME3614W001

End Of Sie

E5

RADIATORE

RADIATORE
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE RADIATORE

A6E361615200W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO
MOTORE.)
3. Rimuovere il ventilatore del radiatore. (Vedere E9 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VENTILATORE
RADIATORE.)
4. Rimuovere il tubo flessibile dellolio. (ATX)
5. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
6. Installare in ordine inverso alla rimozione.
7. Immettere il liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI
RAFFREDDAMENTO MOTORE.)
8. Controllare se ci sono perdite di liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 CONTROLLO PERDITE
LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE.).

AME3616W001

Tubo flessibile acqua

End Of Sie

E6

Radiatore

TERMOSTATO

TERMOSTATO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE TERMOSTATO

A6E361815171W01

1. Rimuovere la piastra fori candele.


2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
3. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO.)
4. Rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3 SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
5. Rimuovere il serbatoio lavacristalli.
6. Rimuovere la pompa olio del servosterzo.
Nota
Rimuovere la pompa del servosterzo con tubazioni collegate.
7. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
8. Installare in ordine inverso alla rimozione.
9. Immettere il liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI
RAFFREDDAMENTO MOTORE.)
10. Controllare se ci sono perdite di liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 CONTROLLO PERDITE
LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE.)
11.

AME3618W001

1
2

Tubo flessibile di bypass


Manicotto inferiore

Gruppo termostato

End Of Sie

E7

TERMOSTATO, POMPA DELL'ACQUA


ISPEZIONE DEL TERMOSTATO

A6E361815171W02

1. Controllare il termostato per quanto segue.


Chiusura valvola a temperatura ambiente
Temperatura d'apertura e alzata della valvola
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il termostato.
Temperatura d'inizio apertura
(C )
Temperatura di completa
apertura
(C )
Alzata di completa apertura
mm

80,084,0
97
Maggiore di 8,0

End Of Sie

POMPA DELL'ACQUA
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA ACQUA

A6E362015010W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO.) (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI
RAFFREDDAMENTO MOTORE.)
3. Allentare il bullone della puleggia della pompa acqua e rimuovere la cinghia di trasmissione. (Vedere B3
SOSTITUZIONE DELLA CINGHIA DI TRASMISSIONE.)
4. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
5. Installare in ordine inverso alla rimozione.
6. Immettere il liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI
RAFFREDDAMENTO MOTORE.)
7. Controllare se ci sono perdite di liquido di raffreddamento del motore. (Vedere E4 CONTROLLO PERDITE
LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE.)

AME3620W001

E8

Puleggia pompa acqua

Pompa acqua

MOTORE VENTILATORE
End Of Sie

MOTORE VENTILATORE
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VENTILATORE RADIATORE

A6E362215025W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Rimuovere il pannello di separazione tra vano motore e abitacolo. (Vedere S121 RIMOZIONE/
INSTALLAZIONE PANNELLO DI SEPARAZIONE VANO MOTORE/ABITACOLO.)
3. Rimuovere la staffa del tubo A/C.
4. Rimuovere la staffa del tubo ATX (ATX).
5. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
6. Installare in ordine inverso alla rimozione.

7.

AME3621W001

1
2

Cablaggio e connettore ventilatore radiatore


Tubo flessibile serbatoio liquido raffreddamento
motore

Gruppo ventilatore radiatore

End Of Sie

E9

MOTORE VENTILATORE
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE MOTORE VENTILATORE RADIATORE

A6E362215025W02

1. Rimuovere il ventilatore del radiatore. (Vedere E9 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VENTILATORE


RADIATORE.)
2. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
3. Installare in ordine inverso alla rimozione.
4.

AME3621W002

1
2

Ventilatore radiatore N2
Ventilatore radiatore N1

End Of Sie

E10

3
4

Motore ventilatore radiatore N2


Motore ventilatore radiatore N1

MOTORE VENTILATORE
ISPEZIONE MOTORE VENTILATORE RADIATORE

A6E362215025W03

1. Verificare che la batteria sia completamente carica.


2. Alimentare a tensione di batteria il connettore del motore del ventilatore e collegarvi un amperometro.
3. Verificare che il motore del ventilatore funzioni regolarmente e che l'assorbimento di corrente sia nello
standard.
Se l'esito della prova non conforme a quanto
specificato, sostituire il motore del ventilatore.
CONNETTORE CABLAGGIO
VENTILATORE RADIATORE
B

TERMINALE
A
L3

LF
MOTORE
VENTILATORE
RADIATORE N1,2

MOTORE
VENTILATORE
RADIATORE N1

B
N2

A6A0112W001

Componente

L8

Motore ventilatore radiatore N1

6.6

Motore ventilatore radiatore N2

6.6

Corrente (A)
LF
6.6 (Eccetto Israele)
10 (Israele)
6.6 (Eccetto Israele)
10 (Israele)

L3
5,9 (Eccetto Israele)
10 (Israele)
810

End Of Sie

E11

MOTORE VENTILATORE

E12

SISTEMI DI CONTROLLO ALIMENTAZIONE


E SCARICO

UBICAZIONE DEI COMPONENTI ......................... F-4


SISTEMA DASPIRAZIONE................................. F-4
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE ............................ F-5
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI.............. F-7
SISTEMA DI CONTROLLO ................................. F-8
MESSA A PUNTO DEL MOTORE ......................... F-9
CONTROLLO FASATURA ACCENSIONE.......... F-9
CONTROLLO DEL REGIME MINIMO ................. F-9
CONTROLLO DELLA MISCELA AL REGIME
MINIMO........................................................... F-10
SISTEMA D'ASPIRAZIONE ................................. F-11
SCHEMA PERCORSO TUBI FLESSIBILI
DEPRESSIONE .............................................. F-11
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA
DASPIRAZIONE ............................................ F-11
ISPEZIONE VALVOLA REGOLAZIONE
CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA VARIABILE
(VAD) (L3)....................................................... F-13
ISPEZIONE ELETTROVALVOLA CONTROLLO
CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA VARIABILE
(VAD) (L3)....................................................... F-14
ISPEZIONE VALVOLA RITEGNO
(UNIDIREZIONALE) CONDOTTO ARIA A
GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3)............. F-14
ISPEZIONE VALVOLA CONTROLLO
ARIA MINIMO (IAC)........................................ F-14
ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA DI
REGOLAZIONE SISTEMA D'ASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3) .............. F-15
ISPEZIONE ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO
SISTEMA DASPIRAZIONE A GEOMETRIA
VARIABILE (VIS) (L3)..................................... F-15
ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA DI
REGOLAZIONE SISTEMA DI CONTROLLO
TURBOLENZA (VTCS)................................... F-16
ISPEZIONE ELETTROVALVOLA REGOLAZIONE
TURBOLENZA................................................ F-16
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PEDALE
ACCELERATORE........................................... F-17
ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO
ACCELERATORE........................................... F-17
SISTEMA D'ALIMENTAZIONE ............................ F-18
PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE .................. F-18
PROCEDURA POST-RIPARAZIONE................ F-18
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SERBATOIO
CARBURANTE ............................................... F-19
ISPEZIONE DEL SERBATOIO CARBURANTE F-20
ISPEZIONE DELLA VALVOLA DI RITEGNO .... F-21
CONTROLLO PRESSIONE CARBURANTE ..... F-21
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA
CARBURANTE ............................................... F-24
SMONTAGGIO/MONTAGGIO POMPA
CARBURANTE ............................................... F-26
ISPEZIONE DELLA POMPA CARBURANTE.... F-27
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE INIETTORE
CARBURANTE ............................................... F-30
ISPEZIONE INIETTORE CARBURANTE .......... F-33

ISPEZIONE DEL REGOLATORE DI


PRESSIONE ................................................... F-35
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SMORZATORE
DI PULSAZIONI .............................................. F-35
ISPEZIONE DELLO SMORZATORE DI
PULSAZIONI................................................... F-35
SISTEMA DI SCARICO ........................................ F-36
ISPEZIONE DEL SISTEMA DI SCARICO ......... F-36
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI
SCARICO........................................................ F-36
SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI .............. F-39
ISPEZIONE DEL CONTENITORE CON FILTRO A
CARBONI ATTIVI............................................ F-39
ISPEZIONE VALVOLA DI RITEGNO
(UNIDIREZIONALE) DEI VAPORI DI
GAS (GUIDA A SINISTRA)............................. F-39
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE ELETTROVALVOLA
DI SPURGO .................................................... F-39
ISPEZIONE DELL'ELETTROVALVOLA
DI SPURGO .................................................... F-40
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VALVOLA EGR F-40
ISPEZIONE VALVOLA EGR.............................. F-41
ISPEZIONE DELLA VALVOLA PCV.................. F-42
ISPEZIONE DEL CATALIZZATORE A TRE VIE
(TWC).............................................................. F-42
SISTEMA DI CONTROLLO .................................. F-44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM................. F-44
ISPEZIONE PCM ............................................... F-46
CONFIGURAZIONE DEL PCM.......................... F-68
ISPEZIONE SENSORE TEMPERATURA ARIA
ASPIRATA (IAT) ............................................. F-68
ISPEZIONE DEL SENSORE MASSA FLUSSO
ARIA (MAF)..................................................... F-69
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE FARFALLA
(TP) ................................................................. F-69
ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE ASSOLUTA
COLLETTORE (MAP) ..................................... F-70
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE
TEMPERATURA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO
MOTORE (ECT).............................................. F-71
ISPEZIONE SENSORE TEMPERATURA LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT).......... F-71
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP).............................................. F-72
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO MOTORE (CKP) ......... F-72
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO A
CAMME (CMP) ............................................... F-73
ISPEZIONE SENSORE DETONAZIONE .......... F-74
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE
DETONAZIONE .............................................. F-74
ISPEZIONE SENSORE OSSIGENO RISCALDATO
(HO2S) ............................................................ F-74
ISPEZIONE PRESSOSTATO SERVOSTERZO
(PSP)............................................................... F-76
ISPEZIONE INTERRUTTORE FRIZIONE ......... F-77
ISPEZIONE INTERRUTTORE FOLLE .............. F-77

F1

ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE


BAROMETRICA (BARO) ................................ F-78
DIAGNOSI DI BORDO ......................................... F-79
PREMESSA ....................................................... F-79
CODICI DI GUASTO PENDENTI OBD.............. F-80
DATI CONGELATI OBD .................................... F-80
VERIFICA STATO DI APPRONTAMENTO
OBD ................................................................ F-80
ESITI MONITORAGGIO OBD............................ F-80
LETTURA/CANCELLAZIONE ESITI OBD ......... F-80
ACCESSO AI DATI DI IDENTIFICAZIONE
PARAMETRO (PID) OBD ............................... F-80
VERIFICA DIAGNOSI DI BORDO ..................... F-80
PROVA SU STRADA OBD ................................ F-82
ESITI MONITORAGGIO DIAGNOSTICA........... F-83
PROCEDURA DI CONFERMA DTC.................. F-84
AUTODIAGNOSI KOEO/KOER ......................... F-84
PROCEDURA POST-RIPARAZIONE................ F-84
TABELLA DEI DTC ............................................ F-85
DTC P0010 ........................................................ F-88
DTC P0011 ........................................................ F-90
DTC P0012 ........................................................ F-91
DTC P0031 ........................................................ F-92
DTC P0032 ........................................................ F-94
DTC P0037 ........................................................ F-96
DTC P0038 ........................................................ F-98
DTC P0101 ........................................................ F-99
DTC P0102 ...................................................... F-101
DTC P0103 ...................................................... F-103
DTC P0107 ...................................................... F-104
DTC P0108 ...................................................... F-106
DTC P0111 ...................................................... F-108
DTC P0112 ...................................................... F-109
DTC P0113 ...................................................... F-110
DTC P0117 ...................................................... F-112
DTC P0118 ...................................................... F-114
DTC P0121 ...................................................... F-116
DTC P0122 ...................................................... F-118
DTC P0123 ...................................................... F-120
DTC P0125 ...................................................... F-122
DTC P0131, P0132 .......................................... F-123
DTC P0133 ...................................................... F-126
DTC P0134 ...................................................... F-128
DTC P0138 ...................................................... F-130
DTC P0140 ...................................................... F-132
DTC P0171 ...................................................... F-134
DTC P0172 ...................................................... F-137
DTC P0300 ...................................................... F-139
DTC P0301, P0302, P0303, P0304 ................. F-142
DTC P0327 ...................................................... F-144
DTC P0328 ...................................................... F-146
DTC P0335 ...................................................... F-148
DTC P0340 ...................................................... F-150
DTC P0403 ...................................................... F-152
DTC P0420 ...................................................... F-155
DTC P0443 ...................................................... F-156
DTC P0480 ...................................................... F-158
DTC P0500 ...................................................... F-160
DTC P0505 ...................................................... F-162
DTC P0506 ...................................................... F-163
DTC P0507 ...................................................... F-165
DTC P0511 ...................................................... F-166
DTC P0550 ...................................................... F-168
DTC P0602 ...................................................... F-169
DTC P0610 ...................................................... F-170

F2

DTC P0661....................................................... F-170


DTC P0662....................................................... F-172
DTC P0703....................................................... F-174
DTC P0704....................................................... F-176
DTC P0850....................................................... F-178
DTC P1410....................................................... F-180
DTC P1562....................................................... F-182
DTC P2006....................................................... F-184
DTC P2009....................................................... F-186
DTC P2010....................................................... F-188
DTC P2228....................................................... F-190
DTC P2229....................................................... F-192
DTC P2502....................................................... F-194
DTC P2503....................................................... F-195
DTC P2504....................................................... F-196
RICERCA GUASTI ............................................. F-199
RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE
AI SINTOMI ................................................... F-199
TABELLA DI DIAGNOSI RAPIDA .................... F-200
N1 FUSIBILE BRUCIATO............................... F-204
N2 ACCENSIONE INDICATORE MIL ............ F-204
N3 NON CE AVVIAMENTO .......................... F-205
N4 AVVIAMENTO DIFFICOLTOSO/
AVVIAMENTO TROPPO LUNGO/
AVVIAMENTO IRREGOLARE ...................... F-207
N5 IL MOTORE SI ARRESTA-DOPO
LAVVIAMENTO/AL MINIMO ........................ F-209
N6 LAVVIAMENTO E NORMALE MA IL
MOTORE NON SI ACCENDE ...................... F-213
N7 RITORNO AL MINIMO LENTO ................. F-216
N8 MINIMO IRREGOLARE/INSTABILE ......... F-217
N9 MINIMO ACCELERATO/
AUTOACCENSIONE .................................... F-219
NO.10 MINIMO BASSO/ARRESTO IN
DECELERAZIONE ........................................ F-220
N11 IL MOTORE SI ARRESTA/SPEGNE,
FUNZIONA MALE, PERDE COLPI,
E SOGGETTO A STRAPPI/SBALZI,
ESITAZIONE/AFFANNO, ALTI E BASSI ...... F-222
N12 PERDITA/CALO DI POTENZA-IN
ACCELERAZIONE/A VELOCITA
COSTANTE................................................... F-225
N13 DETONAZIONE/BATTITO IN TESTA-IN
ACCELERAZIONE/A VELOCITA
COSTANTE................................................... F-228
N14 ECCESSIVO CONSUMO DI
CARBURANTE ............................................. F-229
N15 EMISSIONI.............................................. F-231
N16 ECCESSIVO CONSUMO/PERDITA
DI OLIO ......................................................... F-232
N17 PROBLEMI AL SISTEMA DI
RAFFREDDAMENTOSURRISCALDAMENTO................................ F-233
N18 PROBLEMI AL SISTEMA DI
RAFFREDDAMENTOFUNZIONAMENTO A FREDDO ................... F-234
N19 FUMO ALLO SCARICO .......................... F-235
N20 ODORE DI CARBURANTE
(NEL VANO MOTORE) ................................. F-236
N21 MOTORE RUMOROSO .......................... F-237
N22 VIBRAZIONI (MOTORE)......................... F-238
N23 LA/C NON FUNZIONA ........................... F-238
N24 LA/C RIMANE SEMPRE ACCESO O IL
COMPRESSORE RIMANE SEMPRE IN
FUNZIONE .................................................... F-239

N25 LA/C NON VIENE ESCLUSO QUANDO SI


ACCELERA A PIENO REGIME.................... F-239
N26 ODORE DI ZOLFO ALLO SCARICO...... F-240
N27 TENSIONE COSTANTE ......................... F-241
N28 CONDIZIONE DELLE CANDELE ........... F-243
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI ....... F-245
CONTROLLO FUNZIONALE DEL SISTEMA DI
CONTROLLO MOTORE............................... F-247

F3

UBICAZIONE DEI COMPONENTI

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


SISTEMA DASPIRAZIONE

A6E390013000W01

A6E3910W018
.

Filtro aria
(Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SISTEMA DASPIRAZIONE)
Valvola IAC
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA CONTROLLO
ARIA MINIMO (IAC)]
Elettrovalvola controllo VIS (L3)
[Vedere F15 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA DI
CONTROLLO SISTEMA DASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3)]
Elettrovalvola regolazione turbolenza
(Vedere F16 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA)
Valvola regolazione VAD (L3)
[Vedere F13 ISPEZIONE VALVOLA
REGOLAZIONE CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA
VARIABILE (VAD) (L3)]
Elettrovalvola controllo VAD (L3)
[Vedere F14 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
CONTROLLO CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA
VARIABILE (VAD) (L3)]

10

11

12

13

F4

Attuatore valvola regolazione VIS (L3)


[Vedere F15 ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA
DI REGOLAZIONE SISTEMA D'ASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3)]
Attuatore valvola regolazione VTCS
[Vedere F16 ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA
DI REGOLAZIONE SISTEMA DI CONTROLLO
TURBOLENZA (VTCS)]
Valvola di ritegno (unidirezionale) VAD (L3)
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA RITEGNO
(UNIDIREZIONALE) CONDOTTO ARIA A
GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3)]
Pedale acceleratore (Guida a destra)
(Vedere F17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
PEDALE ACCELERATORE)
Cavo acceleratore (Guida a destra)
(Vedere F17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
PEDALE ACCELERATORE)
Pedale acceleratore (Guida a sinistra)
(Vedere F17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
PEDALE ACCELERATORE)
Cavo acceleratore (Guida a sinistra)
(Vedere F17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
PEDALE ACCELERATORE)

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


End
Of Sie
SISTEMA
D'ALIMENTAZIONE

A6E390001006W01

Lato vano motore

A6E3912W015

F5

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


Lato serbatoio carburante

A6E3912W045
.

Serbatoio carburante
(Vedere F19 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SERBATOIO CARBURANTE)
(Vedere F20 ISPEZIONE DEL SERBATOIO
CARBURANTE)
Valvola di ritegno
(Vedere F21 ISPEZIONE DELLA VALVOLA DI
RITEGNO)
Pompa carburante
(Vedere F24 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
POMPA CARBURANTE)
(Vedere F26 SMONTAGGIO/MONTAGGIO
POMPA CARBURANTE)
(Vedere F27 ISPEZIONE DELLA POMPA
CARBURANTE)

End Of Sie

F6

6
7

Iniettore carburante
(Vedere F30 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
INIETTORE CARBURANTE)
(Vedere F33 ISPEZIONE INIETTORE
CARBURANTE)
Smorzatore pulsazioni
(Vedere F35 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SMORZATORE DI PULSAZIONI)
(Vedere F35 ISPEZIONE DELLO SMORZATORE
DI PULSAZIONI)
Rel pompa carburante
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Connettore di prova

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI

A6E390001074W01

Lato vano motore

A6E3916W017
.

Valvola EGR
(Vedere F40 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
VALVOLA EGR)
(Vedere F41 ISPEZIONE VALVOLA EGR)
Elettrovalvola spurgo
(Vedere F39 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
ELETTROVALVOLA DI SPURGO)
(Vedere F40 ISPEZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO)
Valvola di ritegno (unidirezionale) vapori di gas
(Guida a sinistra)
[Vedere F39 ISPEZIONE VALVOLA DI RITEGNO
(UNIDIREZIONALE) DEI VAPORI DI GAS (GUIDA
A SINISTRA)]
Valvola PCV
(Vedere F42 ISPEZIONE DELLA VALVOLA PCV)

TWC
(Vedere F42 ISPEZIONE DEL CATALIZZATORE A
TRE VIE (TWC))
Contenitore con filtro a carboni attivi (Guida a
sinistra)
(Vedere F39 ISPEZIONE DEL CONTENITORE
CON FILTRO A CARBONI ATTIVI)
Contenitore con filtro a carboni attivi (Guida a
destra)
(Vedere F39 ISPEZIONE DEL CONTENITORE
CON FILTRO A CARBONI ATTIVI)

End Of Sie

F7

UBICAZIONE DEI COMPONENTI


SISTEMA DI CONTROLLO

A6E390001074W02

A6E3940W500
.

F8

Sensore MAF/IAT
[Vedere F68 ISPEZIONE SENSORE
TEMPERATURA ARIA ASPIRATA (IAT)]
[Vedere F68 ISPEZIONE DEL SENSORE MASSA
FLUSSO ARIA (MAF)]
Sensore TP
[Vedere F69 ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE
FARFALLA (TP)]
Sensore MAP
[Vedere F70 ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE
ASSOLUTA COLLETTORE (MAP)]
Sensore ECT
[Vedere F71 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SENSORE TEMPERATURA LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT)]
[Vedere F71 ISPEZIONE SENSORE
TEMPERATURA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO
MOTORE (ECT)]
Sensore CKP
[Vedere F72 ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE
ALBERO MOTORE (CKP)]
[Vedere F72 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SENSORE POSIZIONE ALBERO MOTORE (CKP)]
Sensore CMP
[Vedere F73 ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE
ALBERO A CAMME (CMP)]

10

11

12

13

14

Sensore detonazione
(Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
DETONAZIONE)
(Vedere F74 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SENSORE DETONAZIONE)
Sensore ossigeno riscaldato
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE OSSIGENO
RISCALDATO (HO2S)]
Pressostato servosterzo (PSP)
[Vedere F76 ISPEZIONE PRESSOSTATO
SERVOSTERZO (PSP)]
Interruttore frizione
(Vedere F77 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FRIZIONE)
Interruttore folle
(Vedere F77 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FOLLE)
Sensore BARO
[Vedere F78 ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE
BAROMETRICA (BARO)]
PCM (Modelli per Regno Unito)
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM)
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM)
(Vedere F68 CONFIGURAZIONE DEL PCM)
PCM (Guida a sinistra)
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM)
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM)
(Vedere F68 CONFIGURAZIONE DEL PCM)

MESSA A PUNTO DEL MOTORE


End Of Sie

MESSA A PUNTO DEL MOTORE


CONTROLLO FASATURA ACCENSIONE

A6E390802000W01

Nota
La fasatura dell'accensione non regolabile.
La verifica della fasatura dell'accensione richiede l'impiego del WDS o di uno strumento equivalente.
1. Disinserire tutti i carichi elettrici.
2. Scaldare il motore procedendo come segue.
(1) Avviare il motore.
(2) Mantenere il regime a circa 3.000 giri/min fino a quando i ventilatori del radiatore non entrano in funzione.
(3) Rilasciare il pedale dell'acceleratore.
(4) Attendere fino a quando i ventilatori del radiatore non si fermano.
3. Usando il WDS o uno strumento equivalente, verificare che la fasatura dell'accensione (WDS: PID
SPARKADV) sia conforme a quanto specificato.
Fasatura accensione
Circa 10 gradi PPMS
4. Verificare che la fasatura dell'accensione venga anticipata di man in mano che il regime del motore aumenta.

End Of Sie
CONTROLLO DEL REGIME MINIMO

A6E390802000W02

Nota
La fasatura dell'accensione non regolabile.
La verifica della fasatura dell'accensione richiede l'impiego del WDS o di uno strumento equivalente.
1. Disinserire tutti i carichi elettrici.
2. Scaldare il motore procedendo come segue.
(1) Avviare il motore.
(2) Mantenere il regime a circa 3.000 giri/min fino a quando i ventilatori del radiatore non entrano in funzione.
(3) Rilasciare il pedale dell'acceleratore.
(4) Attendere fino a quando i ventilatori del radiatore non si fermano.
3. Usando il WDS o uno strumento equivalente, verificare che il regime minimo (WDS: PID RPM) sia conforme a
quanto specificato.
Regime minimo (Modelli con motore L8)
Condizione
In assenza di carico
Carichi elettrici*2 ON
P/S ON
A/C ON e pressostato del
refrige-rante (di media
pressione) OFF
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) ON

Regime motore (giri/min)*1


650750
650750
700800
700800

700800

Regime minimo (Modelli MTX con motore LF)


Condizione
In assenza di carico
Carichi elettrici*2 ON
P/S ON
A/C ON e pressostato del
refrige-rante (di media
pressione) OFF
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) ON

Regime motore (giri/min)*1


600700
650750
650750
700800

700800

F9

MESSA A PUNTO DEL MOTORE


Regime minimo (Modelli ATX con motore LF)
Condizione
In assenza di carico
Carichi elettrici*2 ON
P/S ON
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) OFF
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) ON

Regime motore (giri/min)*1


650750
650750
650750
650750

700800

Regime minimo (Modelli con motore L3)


Condizione
In assenza di carico
Carichi elettrici*2 ON
P/S ON
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) OFF
A/C ON e pressostato del
refrigerante (di media
pressione) ON

Regime motore (giri/min)*1


600700
650750
650750
700800

700800

*1 : (Escluso il temporaneo abbassamento del regime minimo immediatamente successivo allinserimento dei
carichi elettrici).
*2 : Motore del ventilatore in funzione ad alta velocit. Fari accesi. Sbrinatore del lunotto attivato. Ventilatori del
radiatore in funzione.

End Of Sie DELLA MISCELA AL REGIME MINIMO


CONTROLLO

A6E390802000W03

1. Disinserire tutti i carichi elettrici.


2. Scaldare il motore procedendo come segue.
(1) Avviare il motore.
(2) Mantenere il regime a circa 3.000 giri/min fino a quando i ventilatori del radiatore non entrano in funzione.
(3) Rilasciare il pedale dell'acceleratore.
(4) Attendere fino a quando i ventilatori del radiatore non si fermano.
3. Verificare che regime minimo e fasatura dell'accensione siano conformi a quanto specificato. (Vedere F9
CONTROLLO DEL REGIME MINIMO.) (Vedere F9 CONTROLLO FASATURA ACCENSIONE.)
4. Inserire un analizzatore dei gas di scarico nel tubo di scarico.
5. Verificare che le concentrazioni di CO e HC siano nei limiti di legge.

End Of Sie

F10

SISTEMA D'ASPIRAZIONE

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
SCHEMA PERCORSO TUBI FLESSIBILI DEPRESSIONE

A6E391020030W01

A6E3910W034

End
Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SISTEMA DASPIRAZIONE

A6E391013000W01

Attenzione
Quando sono caldi, il motore e il sistema daspirazione possono causare gravi ustioni. Spegnere il
motore e aspettare che si raffreddino prima di rimuovere il sistema daspirazione.
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema dalimentazione". (Vedere F18 PROCEDURA PRERIPARAZIONE.)
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
3. Installare in ordine inverso alla rimozione.

F11

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
4. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.).
14

57 (5171)

0,550,85
(5,68,6)

2,53,4
(2634)

2030
(204305)

16
15
11

13

12
17
10
2
R

18
19
8,011,5
(82117)

MODELLI CON MOTORI L8, LF

2,53,4
(2634)

8,011,5
(82117)

5
3

6
0,81,0
(8,210,0)

SUPPORTO DI GOMMA
(LATO MOTORE)

8,011,5
(82117)

12

SUPPORTI DI GOMMA
(LATO TELAIO)
2030
(204305)
Nm (kgfm)
A6E3910L001

1
2
3

5
6
7
8

Coperchio filtro aria


Filtro aria
Corpo filtro aria
(Vedere F13 Dettaglio installazione corpo filtro
aria)
Camera di risonanza
(Vedere F13 Dettaglio rimozione camera di
risonanza)
Elettrovalvola controllo VAD (L3)
Valvola regolazione VAD (L3)
Sensore massa flusso aria
Tubo flessibile depressione
(elettrovalvola di spurgo)
[Vedere F13 Dettaglio installazione tubo flessibile
depressione (Elettrovalvola di spurgo)]

F12

9
10
11
12
13
14
15

16
17
18
19

Elettrovalvola spurgo
Tubo flessibile aria
Corpo farfallato
Elettrovalvola regolazione turbolenza
Elettrovalvola controllo VIS (L3)
Connettore iniettore
Tubo flessibile carburante in plastica
(Vedere F30 Dettaglio rimozione tubo flessibile di
plastica del carburante)
(Vedere F32 Dettaglio installazione tubo flessibile
di plastica del carburante)
Condotto distribuzione carburante
Collettore daspirazione
Valvola IAC
Valvola di ritegno VAD (L3)

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
Dettaglio rimozione camera di risonanza
1. Prima di rimuovere la camera di risonanza, rimuovere il parafango anteriore (sinistro).
Dettaglio installazione tubo flessibile depressione (Elettrovalvola di spurgo)
1. Montare il tubo flessibile della depressione
(elettrovalvola di spurgo) sui rispettivi raccordi e
installare le fascette come mostrato in figura.

A6E3910W021

Dettaglio installazione corpo filtro aria


Avvertenza
Prima di assemblare il filtro dellaria, verificare che i supporti di gomma non si siano staccati dalla
staffa del filtro (in 3 punti).
Quando si installa il corpo del filtro aria, seguire sempre la procedura indicata di seguito.
Nota
Quando si inseriscono i supporti di gomma nel corpo del filtro aria, applicare sapone liquido.
1.
2.
3.
4.
5.

Verificare che i supporti di gomma siano inseriti nella staffa del filtro aria (in 3 punti).
Installare i risalti dalla parte del telaio (in 2 punti).
Verificare che i risalti sul lato telaio siano installati saldamente.
Installare il risalto dalla parte del motore (nel rimanente punto).
Verificare che il risalto sul lato motore sia installato saldamente.

End Of Sie
ISPEZIONE VALVOLA REGOLAZIONE CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3)

A6E391013000W02

1. Rimuovere il corpo del filtro aria. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DASPIRAZIONE.)
2. Scollegare il tubo flessibile della depressione dallattuatore della valvola di regolazione VAD.
3. Collegare una pompa del vuoto allattuatore della
valvola di regolazione VAD.
4. Applicare depressione e verificare che lasta si
muova.
Se lasta non si muove, sostituire il filtro
dell'aria.

A6E3910W031

Depressione kPa
{mmHg}
Inferiore a -10 (-75)
Superiore a -35 (-263)

Movimento dellasta
Inizia a muoversi
Massima estensione

A6E3910W032

End Of Sie

F13

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
ISPEZIONE ELETTROVALVOLA CONTROLLO CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3)
A6E391013000W03
1. Rimuovere l'elettrovalvola controllo VAD. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA
DASPIRAZIONE.)
2. Controllare il passaggio dellaria tra le luci nelle
condizioni riportate sotto.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire lelettrovalvola controllo VAD.
Se conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.

A6E3910W036

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti A6E3910W037


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito (prova
di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola
controllo VAD e terminale 4C del PCM
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola
controllo VAD e terminale C (lato cablaggio) del
rel principale
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola
controllo VAD e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola controllo VAD e alimentazione

A6E3910W038

End Of Sie
ISPEZIONE VALVOLA RITEGNO (UNIDIREZIONALE) CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3)

A6E391013000W04

1. Rimuovere la valvola di ritegno (unidirezionale) VAD. (Vedere:F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA


DASPIRAZIONE
2. Soffiare attraverso A e verificare che l'aria esca da B.
3. Soffiare attraverso B e verificare che l'aria non esca da A.
Se l'esito della prova non conforme a quanto specificato, sostituire la valvola di ritegno (unidirezionale) VAD.

End
Of Sie VALVOLA CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC)
ISPEZIONE
Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.

A6E3910W039
A6E391020661W01

Controllo funzionale
1. Ispezionare il sistema di controllo dellaria al regime minimo. (Vedere F247 Ispezione del sistema di controllo
dell'aria al regime minimo.)
Se l'esito non conforme a quanto specificato, eseguire unulteriore ispezione sulla valvola IAC.
Controllo della resistenza
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.

F14

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
2. Scollegare il connettore della valvola IAC.
3. Misurare la resistenza tra i terminali della valvola IAC con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire la valvola IAC.
(Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DASPIRAZIONE.)
Se conforme a quanto specificato ma il controllo funzionale fallisce, eseguire la Ispezione per circuiti
aperti/cortocircuiti.
Specifica
Temperatura ambiente (C)
23

Resistenza (ohm)
8,810,6

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito (prova
di continuit) i seguenti cablaggi.

Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e
terminale 4G del PCM
Terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e
terminale 4J del PCM

A6E3910W003

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e massa
Terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e massa

End Of Sie
ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA DI REGOLAZIONE SISTEMA D'ASPIRAZIONE A GEOMETRIA
VARIABILE (VIS) (L3)

A6E391013000W05

1. Rimuovere il tubo flessibile dellaria. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA


DASPIRAZIONE.)
2. Scollegare il tubo flessibile della depressione
dallattuatore della valvola di regolazione VIS.
3. Collegare una pompa del vuoto allattuatore della
valvola di regolazione VIS.
4. Applicare depressione e verificare che lasta si muova.
Se lasta non si muove, sostituire il collettore
daspirazione.
Depressione kPa
{mmHg}
Inferiore a -2,7 (-20)
Superiore a -34,7 (-260)

Movimento dellasta
Inizia a muoversi
Massima estensione
A6E3910W008

End Of Sie
ISPEZIONE
ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO SISTEMA DASPIRAZIONE A GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3)

A6E391013000W06

1. Rimuovere l'elettrovalvola controllo VIS. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DASPIRAZIONE.)


2. Controllare il passaggio dellaria tra le luci nelle
condizioni riportate sotto.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire lelettrovalvola controllo VIS.
Se conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.

A6E3910W010
A6E3910W009

F15

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito
(prova di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola
controllo VIS e terminale 4R del PCM
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola
controllo VIS e terminale C (lato cablaggio)
del rel principale.
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola controllo VIS e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola controllo VIS e alimentazione

A6E3910W011

End Of Sie
ISPEZIONE ATTUATORE VALVOLA DI REGOLAZIONE SISTEMA DI CONTROLLO TURBOLENZA (VTCS)

A6E391013000W07

1. Rimuovere il tubo flessibile dellaria. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA


DASPIRAZIONE.)
2. Scollegare il tubo flessibile della depressione
dallattuatore della valvola di regolazione VTCS.
3. Collegare una pompa del vuoto allattuatore della
valvola di regolazione VTCS.
4. Applicare depressione e verificare che lasta si
muova.
Se lasta non si muove, sostituire il collettore
daspirazione.
Depressione kPa
{mmHg}
Inferiore a -2,7 (-20)
Superiore a -34,7 (-260)

Movimento dellasta
Inizia a muoversi
Massima estensione

A6E3910W015

End Of Sie
ISPEZIONE ELETTROVALVOLA REGOLAZIONE TURBOLENZA

A6E391013000W08

1. Rimuovere l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE


SISTEMA DASPIRAZIONE.)
2. Controllare il passaggio dellaria tra le luci nelle condizioni riportate sotto.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire lelettrovalvola regolazione turbolenza.
Se conforme a quanto specificato, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.

A6E3910W009

A6E3910W016

F16

SISTEMA D'ASPIRAZIONE
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito
(prova di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola
regolazione turbolenza e terminale 4T del
PCM
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola
regolazione turbolenza e terminale C (lato
cablaggio) del rel principale.
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola regolazione turbolenza e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola regolazione turbolenza e alimentazione

F
A6E3910W017

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PEDALE ACCELERATORE

A6E391041600W01

1. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.


2. Installare in ordine inverso alla rimozione..
1
2

Cavo acceleratore
(F17 Dettaglio installazione cavo acceleratore)
Pedale acceleratore

Dettaglio installazione cavo acceleratore


1. Eseguire la procedura INSTALLAZIONE/
REGOLAZIONE CAVO ACCELERATORE dopo
aver installato il cavo dell'acceleratore. (Vedere
F17 ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO
ACCELERATORE.)

A6E3910W033

End Of Sie
ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO ACCELERATORE

A6E391041660W01

1. Verificare che la valvola a farfalla sia chiusa.


2. Tirare il cavo dell'acceleratore nelle direzioni A e
B e misurare il gioco.
Se non conforme a quanto specificato,
correggere agendo sul controdado C.
Gioco
1,03,0 mm
Coppia di serraggio
9,814,7 Nm (100150 kgfcm)
A6E3910W030

End Of Sie

F17

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE

A6E391201006W01

Attenzione
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri danni sia
alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre le
"Procedure di sicurezza relative al sistema dalimentazione".
Procedure di sicurezza relative al sistema dalimentazione
Nota
Nel sistema dalimentazione, il carburante altamente pressurizzato anche a motore spento.
1.
2.
3.
4.

Rimuovere il tappo del bocchettone di riempimento e lasciar sfogare la pressione dal serbatoio.
Rimuovere il rel pompa carburante.
Avviare il motore.
Quando il motore si arresta, azionare il motorino
d'avviamento pi volte.
5. Posizionare il commutatore davviamento su
LOCK.
6. Installare il rel pompa carburante.

A6E3912W014

End Of Sie POST-RIPARAZIONE


PROCEDURA

A6E391201006W02

Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Quando si
installa il tubo flessibile del carburante, eseguire la procedura Ispezione per perdite di
carburante descritta di seguito.
Ispezione per perdite di carburante
Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Effettuare la
procedura seguente sempre con il motore spento.
Avvertenza
Se si collega il terminale sbagliato del connettore di prova si possono innescare
malfunzionamenti. Avere cura di collegare esclusivamente i terminali indicati.
1. Collegare il terminale F/P del connettore di prova
alla massa carrozzeria con un ponticello.
2. Mettere il commutatore d'avviamento in posizione
ON in modo da azionare la pompa del carburante.
3. Tenere in pressione il sistema in questo modo per
5 minuti almeno per accertarsi che non ci siano
perdite.
Se ci sono perdite di carburante, ispezionare i
tubi flessibili, le relative fascette e la superficie
di tenuta del tubo e sostituire secondo
necessit.
4. Terminata la riparazione, montare il sistema e
ripetere i passi da 1 a 3.

F18

A6E3912W037

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
End
Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SERBATOIO CARBURANTE

A6E391242110W01

Attenzione
Riparare un serbatoio del carburante senza averlo prima pulito per bene con il vapore
pericoloso. Potrebbe esplodere o incendiarsi mettendo a repentaglio la vita delle persone nei
paraggi. Pulire sempre il serbatoio del carburante con il vapore prima di ripararlo.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, non danneggiare
la tenuta della pompa carburante durante le operazioni di rimozione o installazione.
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.

Mettere il veicolo in piano.


Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
Scollegare il cavo negativo della batteria.
Rimuovere la pompa carburante. (Vedere F24 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA CARBURANTE.)
Aspirare il carburante dal serbatoio.
Rimuovere il tubo di scarico intermedio. (Vedere F36 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI SCARICO.)
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
Installare in ordine inverso alla rimozione.
Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)

A6E3912W013
.

Tubo flessibile di raccordo


(Vedere F20 Dettaglio installazione tubo flessibile
di raccordo)
Tubo flessibile di sfiato
(Vedere F20 Dettaglio installazione tubo flessibile sfiato)

3
4
5
6
7

Tubo flessibile dei vapori


Serbatoio carburante
Tubo immissione carburante
Semianello
Tappo bocchettone riempimento

F19

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Dettaglio installazione tubo flessibile sfiato
1. Montare il tubo flessibile di sfiato sui rispettivi
raccordi e installare le fascette come mostrato in
figura.

A6E3912W038

Dettaglio installazione tubo flessibile di raccordo


1. Montare il tubo flessibile di raccordo sui rispettivi
raccordi e installare le fascette come mostrato in
figura.

A6E3912W034

End Of Sie DEL SERBATOIO CARBURANTE


ISPEZIONE

A6E391242110W02

Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.
Nota
Questa ispezione riguarda le due valvole di sicurezza integrate nel serbatoio del carburante.
1. Scollegare il tubo flessibile di plastica del carburante e il connettore della pompa carburante. (Vedere F24
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA CARBURANTE.)
2. Rimuovere il serbatoio con la pompa del carburante. (Vedere F19 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
SERBATOIO CARBURANTE.)
3. Tappare il tubo della pompa carburante.
4. Collegare la pompa alla luce A.
5. Mettere il serbatoio del carburante in piano.
6. Applicare una pressione di 2,0 kpa (34 mmHg)
alla luce A.
(1) Tappare la luce C e verificare che si avverta
depressione dalla luce B.
Se non c' depressione, sostituire il
serbatoio del carburante.
7. Applicare una pressione di +5,9 kpa (+44 mmHg)
alla luce A.
Se non c' flusso d'aria, sostituire il serbatoio
del carburante.
A6E3912W047
Se c' flusso d'aria, ribaltare il serbatoio del
carburante e procedere con il passo
successivo.

F20

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
8. Ribaltare il serbatoio del carburante e applicare
una pressione di 2,0 kPa (15 mmHg) alla luce
A.
(1) Tappare la luce C e verificare che non si
avverta depressione dalla luce B.
Se c' depressione, sostituire il serbatoio
del carburante.

A6E3912W046

End
Of Sie DELLA VALVOLA DI RITEGNO
ISPEZIONE

A6E391242270W01

1. Rimuovere la pompa carburante. (Vedere F24 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA CARBURANTE.)


2. Aspirare il carburante dal serbatoio.
Nota
La valvola di ritegno integrata con il serbatoio del carburante.
Normalmente la valvola di ritegno tenuta chiusa dalla molla.
3. Verificare che la valvola di ritegno sia chiusa.
Se la valvola di ritegno si bloccata aperta e non si chiude nemmeno spingendola con un dito, sostituire il
serbatoio del carburante.
End
Of Sie PRESSIONE CARBURANTE
CONTROLLO

A6E391201006W03

Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli
occhi. Per prevenire questi rischi, attuare sempre la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere
F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.

F21

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
1. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE)
2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
Avvertenza
Il connettore a sganciamento rapido si pu danneggiare se la linguetta viene piegata
eccessivamente. Non piegare la linguetta oltre al fermo.
3. Scollegare il connettore a sganciamento rapido dal serbatoio procedendo come segue:
(1) Premere la linguetta sul gancio muovendola di 90 gradi finch non si arresta.
(2) Tirare indietro il tubo flessibile del carburante tenendolo dritto.

F22

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Nota
Il fermo potrebbe staccarsi dal connettore a
sganciamento rapido. Fare attenzione che
non si perda. Reinstallarlo sul connettore a
sganciamento rapido prima di ricollegare la
linea del carburante.

F
A6E3912W001

Il gancio ha due linguette di bloccaggio


interne che tengono fermo il tubo dello
smorzatore di pulsazioni. Per sbloccare le
due linguette interne, ruotare la linguetta
posta sul gancio finch non si ferma.
4. Spingero lo SST connettore a sganciamento
rapido nel tubo del carburante e spingere il tubo
flessibile di plastica del carburante nello SST
finch non si avverte un click.
A6E3912W002

5. Ruotare la leva in modo che risulti parallela al


tubo flessibile dello SST come mostrato in figura.
6. Collegare il cavo negativo della batteria.
7. Verificare che il cambio sia in posizione N, per i
veicoli con cambio automatico, o in folle, per i
veicoli con cambio manuale.
8. Avviare il motore e lasciarlo girare al minimo.
Misurare la pressione del carburante.
Se non conforme a quanto specificato,
controllare quanto segue:
Zero o bassa
Circuito FP
FP
Linea carburante (ostruita)
Perdita di carburante all'interno del regolatore di pressione
Alta
Ricercare la causa nel regolatore di pressione

A6E3912W003

Pressione carburante
375450 kPa (3,94,5 kgf/cm2)
9. Osservare l'indice del manometro durante una brusca accelerazione.
10. Verificare che durante la prova l'oscillazione della pressione del carburante rimanga nel campo di valori specificato.
Se non conforme a quanto specificato, controllare quanto segue:
PCM
FP
Smorzatore pulsazioni
Linea del carburante per disposizione impropria, strozzature o perdite
Oscillazione pressione carburante
365450 kPa (3,84,5 kgf/cm2)
11. Posizionare il commutatore davviamento su LOCK.
12. Misurare la pressione residua del carburante dopo 5 minuti.
Se non conforme a quanto specificato, controllare quanto segue:
Pressione residua FP
Iniettore per perdite
Linea del carburante per disposizione impropria, strozzature o perdite
Pressione carburante residua
Superiore a 200 kPa (2,0 kgf/cm2)

F23

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
13. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE)
14. Scollegare lo SST.
Nota
Nel connettore a sganciamento rapido dei nuovi tubi flessibili di plastica del carburante, c' integrata una
linguetta di ritegno. La linguetta di ritegno si sgancia dal connettore a sganciamento rapido dopo che
questo si completamente impegnato con il tubo del carburante.
15. Controllare che la tenuta del tubo flessibile di
plastica e del tubo rigido del carburante non sia
danneggiata o deformata, e sostituire secondo
necessit.
Se lO-ring del connettore a sganciamento
rapido si danneggiato o scivolato via,
sostituire il tubo di plastica del carburante.
16. Applicare una modesta quantit di olio motore pulito
sulla tenuta del tubo del carburante.
17. Ricollegare il tubo flessibile principale al condotto di
distribuzione del carburante finch non si avverte un
click.
A6E3912W004
18. Spingere e tirare delicatamente con le mani il
connettore a sganciamento rapido per alcune volte e
verificare che abbia una libert di movimento di 2,03,0 mm e che sia collegato saldamente.
Se il connettore a sganciamento rapido non si muove per niente, verificare che lO-ring non sia
danneggiato e non si sia spostato, quindi ricollegare il connettore.
19. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA CARBURANTE

A6E391213350W01

Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, non danneggiare
la tenuta della pompa carburante durante le operazioni di rimozione o installazione.

1.
2.
3.
4.
1
2
3

5
6

Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.
Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
Scollegare il cavo negativo della batteria.
Rimuovere il cuscino del sedile posteriore.
Rimuovere nell'ordine indicato in tabella..
Coperchio foro di servizio
Connettore
Tubo flessibile di plastica del carburante
(Vedere F25 Dettaglio rimozione tubo flessibile di
plastica del carburante)
(Vedere F26 Dettaglio installazione tubo flessibile
di plastica del carburante)
Coperchio pompa carburante
(Vedere F25 Dettaglio rimozione coperchio pompa
carburante)
Guarnizione
Pompa carburante
(Vedere F26 Dettaglio installazione pompa
carburante)

5. Installare in ordine inverso alla rimozione.


6. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)

A6E3912W030

F24

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Dettaglio rimozione tubo flessibile di plastica del carburante
Avvertenza
Il connettore a sganciamento rapido si pu danneggiare se la linguetta viene piegata
eccessivamente. Non piegare la linguetta oltre al fermo.
1. Scollegare il connettore a sganciamento rapido.
(1) Premere la linguetta sul gancio muovendola di 90 gradi finch non si arresta.
(2) Tirare indietro il tubo flessibile del carburante tenendolo dritto.
Nota
Il fermo potrebbe staccarsi dal connettore a sganciamento rapido. Fare attenzione che non si perda.
Reinstallarlo sul connettore a sganciamento
rapido prima di ricollegare la linea del
carburante.

A6E3912W001

Il gancio ha due linguette di bloccaggio


interne che tengono fermo il tubo del
carburante. Per sbloccare le due linguette
interne, ruotare la linguetta posta sul gancio
finch non si ferma.

A6E3912W002

2. Coprire il connettore a sganciamento rapido


scollegato ed il tubo del carburante con dei
sacchetti di vinile o qualcosa di simile per evitare
che vengano graffiati o contaminati da corpi
estranei.

A6E3912W039

Dettaglio rimozione coperchio pompa carburante


1. Usiando lo SST, rimuovere la pompa carburante.

A6E3912W036

F25

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Dettaglio installazione pompa carburante
1. Verificare che i riferimenti del serbatoio e della
pompa del carburante siano allineati come
mostrato in figura.

A6E3912W026

Dettaglio installazione tubo flessibile di plastica del carburante


Nota
Nel connettore a sganciamento rapido dei nuovi tubi flessibili di plastica del carburante, c' integrata una
linguetta di ritegno. La linguetta di ritegno si sgancia dal connettore a sganciamento rapido dopo che
questo si completamente impegnato con il tubo del carburante.
1. Quando il fermo non viene rimosso, eseguire la
procedura che segue.
(1) Controllare se la tenuta della pompa del
carburante danneggiata o deformata, e
sostituire in caso di necessit.
Se lO-ring del connettore a
sganciamento rapido danneggiato,
sostituire il tubo di plastica del carburante.

A6E3912W004

(2) Applicare una modesta quantit di olio motore


pulito sulla tenuta della pompa del carburante.
(3) Allineare il tubo della pompa del carburante
ed il connettore a sganciamento rapido in
modo che le linguette del fermo si aggancino
correttamente nel connettore a sganciamento
rapido. Spingere il connettore a sganciamento
rapido dritto nel fermo finch non si sente un
click.
(4) Spingere e tirare delicatamente con le mani il
connettore a sganciamento rapido per alcune
volte e verificare che abbia una libert di
A6E3912W006
movimento di 2,03,0 mm e che sia
collegato saldamente.
Se il connettore a sganciamento rapido non si muove per niente, verificare che lO-ring non sia
danneggiato e non si sia spostato, quindi ricollegare il connettore.
2. Quando il fermo viene rimosso, eseguire la procedura che segue.

End Of Sie
SMONTAGGIO/MONTAGGIO POMPA CARBURANTE

A6E391213350W02

Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Il carburante
pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire questi rischi, non danneggiare
la tenuta della pompa carburante durante le operazioni di rimozione o installazione.
1. Smontare nell'ordine indicato in tabella.

F26

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
2. Montare nell'ordine inverso allo smontaggio..
1
2
3

Guarnizione
Pompa carburante
Trasmettitore livello carburante

A6E3912W025

End
Of Sie DELLA POMPA CARBURANTE
ISPEZIONE

A6E391213350W03

Avvertenza
Quando si porta il commutatore davviamento in posizione ON, normale che si avverta il rumore
prodotto dallentrata in funzione della pompa carburante.
Nota
Per migliorare lavviabilit, il controllo della pompa carburante si attiva quando il commutatore
davviamento viene messo in posizione ON. In questo modo il carburante va in pressione rapidamente e il
controllo dellalimentazione si stabilizza.
Prova di continuit
Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
1.
2.
3.
4.

Scollegare il cavo negativo della batteria.


Rimuovere il coperchio del foro di servizio. (Vedere F24 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE POMPA CARBURANTE.)
Scollegare il connettore della pompa carburante.
Controllare la continuit tra i terminali B e D del
connettore pompa carburante.
Se non esiste continuit, sostituire il corpo
pompa carburante.
Se conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.

A6E3912W018

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Controllare per circuito aperto o cortocircuito (prova
di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale D (lato cablaggio) della pompa
carburante e massa carrozzeria
Terminale D (lato cablaggio) del rel pompa
carburante e terminale B (lato cablaggio) della
pompa carburante
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale D (lato cablaggio) della pompa carburante e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) della pompa carburante e massa carrozzeria

A6E3912W019

F27

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Controllo pressione residua pompa carburante
Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Effettuare la
procedura seguente sempre con il motore spento.
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.
Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
1. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
3. Rimuovere il filtro dell'aria.
Avvertenza
Il connettore a sganciamento rapido si pu danneggiare se la linguetta viene piegata
eccessivamente. Non piegare la linguetta oltre al fermo.
4. Scollegare il connettore a sganciamento rapido dal serbatoio procedendo come segue:
(1) Premere la linguetta sul gancio muovendola di 90 finch non si arresta.
(2) Tirare indietro il tubo flessibile del carburante tenendolo dritto.
Nota
Il fermo potrebbe staccarsi dal connettore a sganciamento rapido. Fare attenzione che non si perda.
Reinstallarlo sul connettore a sganciamento
rapido prima di ricollegare la linea del
carburante.

A6E3912W020

Il gancio ha due linguette di bloccaggio


interne che tengono fermo il tubo dello
smorzatore di pulsazioni. Per sbloccare le
due linguette interne, ruotare la linguetta
posta sul gancio finch non si ferma.

A6E3912W002

F28

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
5. Coprire il connettore a sganciamento rapido
scollegato con un sacchetto di vinile o qualcosa di
simile per evitare che venga graffiato o contaminato
da corpi estranei.

A6E3912W021

6. Ruotare la leva di 90 gradi rispetto al tubo flessibile


dello SST in modo da chiudere luscita dello SST.
7. Spingere lo SST connettore a sganciamento rapido
nel tubo del carburante finch non si sente un click.
8. Mettere il tubo flessibile del carburante in un
contenitore per evitare spargimento di carburante.
9. Collegare il cavo negativo della batteria.
Avvertenza
Se si collega il terminale sbagliato del
connettore di prova si possono innescare
malfunzionamenti. Avere cura di collegare
esclusivamente i terminali indicati.
10. Collegare il terminale F/P del connettore di prova
alla massa carrozzeria con un ponticello.
11. Mettere il commutatore d'avviamento in posizione
ON in modo da azionare la pompa del carburante.
12. Posizionare il commutatore davviamento su LOCK.
13. Misurare la pressione residua del carburante dopo
5 minuti.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la pompa carburante dopo aver
ispezionato quanto segue:
Linea del carburante per ostruzione o
perdite

A6E3912W022

A6E3912W037

Pressione residua pompa carburante


Superiore a 200 kPa (2,0 kgf/cm2)
14. Scollegare il ponticello.
15. Scollegare lo SST.
Nota
Nel connettore a sganciamento rapido dei nuovi tubi flessibili di plastica del carburante, c' integrata una
linguetta di ritegno. La linguetta di ritegno si sgancia dal connettore a sganciamento rapido dopo che
questo si completamente impegnato con il tubo del carburante.
16. Controllare che la tenuta del tubo flessibile di
plastica e del tubo rigido del carburante non sia
danneggiata o deformata, e sostituire secondo
necessit.
Se lO-ring del connettore a sganciamento
rapido si danneggiato o scivolato via,
sostituire il tubo di plastica del carburante.
17. Applicare una modesta quantit di olio motore pulito
sulla tenuta del tubo del carburante.
18. Ricollegare il tubo flessibile dritto nel tubo rigido
finch non si avverte un click.
A6E3912W004
19. Spingere e tirare delicatamente con le mani il
connettore a sganciamento rapido per alcune volte e
verificare che abbia una libert di movimento di 2,03,0 mm e che sia collegato saldamente.
Se il connettore a sganciamento rapido non si muove per niente, verificare che lO-ring non sia
danneggiato e non si sia spostato, quindi ricollegare il connettore.
20. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)

F29

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
End
Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
INIETTORE CARBURANTE

A6E391213250W01

Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido con uno straccio o una spazzola
morbida e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.
1. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
3. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella..
1
2

2
4
5

6
7

Connettori iniettori
Tubo flessibile di plastica del carburante
(Vedere F30 Dettaglio rimozione tubo flessibile di
plastica del carburante)
(Vedere F32 Dettaglio installazione tubo flessibile
di plastica del carburante)
Tubo flessibile
Condotto distribuzione carburante
Iniettore carburante
(Vedere F31 Dettaglio rimozione iniettore
carburante)
(Vedere F32 Dettaglio installazione iniettore
carburante)
Anello elastico
Smorzatore pulsazioni

4. Installare in ordine inverso alla rimozione.


5. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.
(Vedere F18 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
A6E3912W005

Dettaglio rimozione tubo flessibile di plastica del carburante


Avvertenza
Il connettore a sganciamento rapido si pu danneggiare se la linguetta viene piegata
eccessivamente. Non piegare la linguetta oltre al fermo.
1. Scollegare il connettore a sganciamento rapido.
(1) Premere la linguetta sul gancio muovendola di 90 gradi finch non si arresta.
(2) Tirare indietro il tubo flessibile del carburante tenendolo dritto.
Nota
Il fermo potrebbe staccarsi dal connettore a sganciamento rapido. Fare attenzione che non si perda.
Reinstallarlo sul connettore a sganciamento
rapido prima di ricollegare la linea del
carburante.

A6E3912W001

F30

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Il gancio ha due linguette di bloccaggio
interne che tengono fermo il tubo del
carburante. Per sbloccare le due linguette
interne, ruotare la linguetta posta sul gancio
finch non si ferma.

A6E3912W002

2. Coprire il connettore a sganciamento rapido


scollegato ed il tubo del carburante con dei
sacchetti di vinile o qualcosa di simile per evitare
che vengano graffiati o contaminati da corpi
estranei.

A6E3912W039

Dettaglio rimozione iniettore carburante


Avvertenza
Se il fermaglio dell'iniettore deformato, l'iniettore non si aggancia correttamente. Usare sempre
un fermaglio nuovo quando si rimonta l'iniettore, in modo da evitare che possa ruotare.
1. Inserire un cacciavite tra la tazza dell'iniettore e le
pinze del fermaglio.

Nota
Quando si gira il cacciavite per aprire le
pinze del fermaglio, deformare le pinze in
modo da essere certi che si sgancino dal
bordo incavato della tazza dell'iniettore.
2. Girare il cacciavite per aprire le pinze del
fermaglio, e rimuovere le pinze dalla tazza
dell'iniettore.
3. Sfilare l'inettore e il fermaglio dal condotto.
4. Rimuovere il fermaglio dall'iniettore procedendo
come segue:
(1) Afferrare il fermaglio con un paio di pinze.

A6E3912W040

A6E3912W041

F31

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
(2) Tirare il fermaglio in direzione parallela alla
scanalatura dell'iniettore e rimuoverlo.
(3) Eliminare il fermaglio.

A6E3912W042

Dettaglio installazione iniettore carburante


1. Lubrificare con un velo d'olio la scanalatura dell'iniettore e l'O-ring.
2. Preinstallare un nuovo fermaglio nella scanalatura dell'iniettore.
Nota
Quando il fermaglio fissato correttamente, il centro dell'iniettore allineato con la pinza del fermaglio.
3. Tenere saldamente bloccato l'iniettore e spingere il
fermaglio nel medesimo finch non si blocca.
4. Verificare che la posizione del connettore
dell'iniettore sia corretta, quindi spingere l'iniettore e
il fermaglio nella tazza. Continuare a spingere finch
il fermaglio non arriva a toccare il fondo della tazza.
5. Verificare che l'iniettore ed il fermaglio siano fissati
correttamente con il fermaglio bloccato nellincavo
della tazza.

A6E3912W043

Dettaglio installazione tubo flessibile di plastica del carburante


Nota
Nel connettore a sganciamento rapido dei nuovi tubi flessibili di plastica del carburante, c' integrata una
linguetta di ritegno. La linguetta di ritegno si sgancia dal connettore a sganciamento rapido dopo che
questo si completamente impegnato con il tubo del carburante.
1. Quando il fermo non viene rimosso, eseguire la
procedura che segue.
(1) Controllare se la tenuta della pompa del
carburante danneggiata o deformata, e
sostituire in caso di necessit.
Se lO-ring del connettore a sganciamento
rapido danneggiato, sostituire il tubo di
plastica del carburante.

A6E3912W004

(2) Applicare una modesta quantit di olio motore


pulito sulla tenuta della pompa del carburante.
(3) Allineare il tubo della pompa del carburante ed il
connettore a sganciamento rapido in modo che
le linguette del fermo si aggancino correttamente
nel connettore a sganciamento rapido. Spingere
il connettore a sganciamento rapido dritto nel
fermo finch non si sente un click.

A6E3912W006

F32

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
(4) Spingere e tirare delicatamente con le mani il connettore a sganciamento rapido per alcune volte e
verificare che abbia una libert di movimento di 2,03,0 mm e che sia collegato saldamente.
Se il connettore a sganciamento rapido non si muove per niente, verificare che lO-ring non sia
danneggiato e non si sia spostato, quindi ricollegare il connettore.
2. Quando il fermo viene rimosso, eseguire la procedura che segue.

End Of Sie
ISPEZIONE INIETTORE CARBURANTE

A6E391213250W02

Controllo funzionale
1. Controllare il funzionamento delliniettore carburante. (Vedere F249 Controllo funzionale delliniettore carburante.)
Se l'esito non conforme a quanto specificato, eseguire unulteriore ispezione sugli iniettori.

Controllo della resistenza


Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
1.
2.
3.
4.

Posizionare il commutatore davviamento su LOCK.


Scollegare il cavo negativo della batteria.
Scollegare i connettori degli iniettori carburante.
Misurare la resistenza delliniettore carburante con
un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire liniettore carburante. (Vedere F30
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE INIETTORE
CARBURANTE.)
Se conforme a quanto specificato ma il
controllo funzionale fallisce, eseguire la
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Ispezionare per circuiti aperti/cortocircuiti.
Resistenza
11,412,6 ohms (20 C)

A6E3912W007

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito (prova
di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore
carburante del cilindro N1 e terminale 4Z del
PCM
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore
A6E3912W008
carburante del cilindro N2 e terminale 4W del
PCM
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N3 e terminale 4AD del PCM
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N4 e terminale 4AA del PCM
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N1 e terminale C (lato cablaggio) del rel
principale attraverso il connettore comune
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N2 e terminale C (lato cablaggio) del rel
principale attraverso il connettore comune
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N3 e terminale C (lato cablaggio) del rel
principale attraverso il connettore comune
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N4 e terminale C (lato cablaggio) del rel
principale attraverso il connettore comune
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N1 e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N2 e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N3 e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N4 e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N1 e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N2 e alimentazione

F33

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N3 e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) delliniettore carburante del cilindro N4 e alimentazione
Ispezione per perdite di carburante
Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Effettuare la
procedura seguente sempre con il motore spento.
Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
1. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
3. Rimuovere gli iniettori carburante insieme al condotto di distribuzione con il tubo flessibile collegato. (Vedere F
30 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE INIETTORE CARBURANTE.)
4. Fissare saldamente gli iniettori carburante al
condotto di distribuzione con un filo di ferro.
5. Collegare il cavo negativo della batteria.
Avvertenza
Se si collega il terminale sbagliato del
connettore di prova si possono innescare
malfunzionamenti. Avere cura di
collegare esclusivamente i terminali
indicati.
A6E3912W009

6. Collegare il terminale F/P del connettore di prova


alla massa carrozzeria con un ponticello.
7. Mettere il commutatore d'avviamento in posizione
ON in modo da azionare la pompa del carburante.

A6E3912W037

8. Inclinare gli iniettori carburante di 60 gradi circa.


9. Verificare che la perdita di carburante dagli
iniettori sia nel limite specificato.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire liniettore carburante.
Perdita di carburante
Meno di 1 goccia/2 minuti
10. Posizionare il commutatore davviamento su
LOCK e scollegare il ponticello.
11. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.
(Vedere F18 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)

F34

A6E3912W010

SISTEMA D'ALIMENTAZIONE
Controllo del volume
Attenzione
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu incendiarsi
con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il veicolo. Effettuare la
procedura seguente sempre con il motore spento.
Nota
Se si dispone di un tester per iniettori, eseguire la prova che segue.
Se non si dispone di un tester per iniettori, eseguire il Controllo funzionale, il Controllo della resistenza,
e la Ispezione per perdite di carburante per accertare se liniettore carburante in buono stato o meno.

F
1.
2.
3.
4.
5.

Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)


Scollegare il cavo negativo della batteria.
Rimuovere gli iniettori carburante. (Vedere F30 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE INIETTORE CARBURANTE.)
Collegare l'iniettore carburante al relativo tester.
Misurare il volume del carburante iniettato da ciascun iniettore utilizzando un contenitore graduato.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire liniettore carburante.
Volume diniezione
L3: 6171 ml {6179 cc}/15 sec.
LF: 5369 ml {5369 cc}/15 sec.
L8: 4863 ml {4863 cc}/15 sec.

6. Posizionare il commutatore davviamento su LOCK e scollegare il ponticello.


7. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Nebulizzazione
1. Controllare la nebulizzazione.
Se la nebulizzazione non corretta, sostituire
l'iniettore carburante.

A6E3912W011

End
Of Sie DEL REGOLATORE DI PRESSIONE
ISPEZIONE

A6E391213280W01

Nota
Per effetto dell'adozione del sistema dalimentazione senza ritorno meccanico, il regolatore di pressione
non pu essere ispezionato separatamente.
1. Controllare la pressione del carburante. (Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE CARBURANTE.)

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SMORZATORE DI PULSAZIONI

A6E391220180W01

1. Rimuovere e installare il regolatore di pressione. (Vedere F30 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE INIETTORE


CARBURANTE.)

End Of Sie
ISPEZIONE DELLO SMORZATORE DI PULSAZIONI

A6E391220180W02

1. Attuare la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)


2. Rimuovere lo smorzatore di pulsazioni. (Vedere F35 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SMORZATORE DI
PULSAZIONI.)
3. Controllare visivamente che lo smorzatore di pulsazioni non sia danneggiato o rotto. Verificare inoltre che non
sia arrugginito al punto da avere perdite.
Se si riscontrano segni di deterioramento, sostituire lo smorzatore di pulsazioni.
4. Attuare la PROCEDURA POST-RIPARAZIONE. (Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)

End Of Sie

F35

SISTEMA DI SCARICO

SISTEMA DI SCARICO
ISPEZIONE DEL SISTEMA DI SCARICO

A6E391440000W01

1. Avviare il motore e controllare che non ci siano perdite da nessuno dei componenti del sistema di scarico.
Se ci sono perdite, eseguire le riparazioni o sostituzioni necessarie.

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DI SCARICO

A6E391440000W02

Attenzione
Quando sono caldi, il motore e il sistema di scarico possono causare gravi ustioni. Spegnere il
motore e aspettare che si raffreddino prima di rimuovere il sistema di scarico.
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
3. Installare in ordine inverso alla rimozione.

F36

SISTEMA DI SCARICO

A6E3914W002
.

F37

SISTEMA DI SCARICO
1
2
3
4
5
6

Silenziatore principale
Tubo intermedio
TWC
Isolatore (superiore) collettore di scarico
Staffa
Collettore di scarico
(Vedere F38 Dettaglio installazione collettore di
scarico)

7
8
9
10

Guarnizione collettore di scarico


Isolatore (inferiore) collettore di scarico
HO2S (anteriore)
(Vedere F38 Dettaglio rimozione HO2S)
HO2S (posteriore)
(Vedere F38 Dettaglio rimozione HO2S)

Dettaglio rimozione HO2S


1. Rimuovere lo HO2S usando lo SST prima di
rimuovere il collettore di scarico.

A6J3914W004

Dettaglio installazione collettore di scarico


1. Serrare i dadi di installazione del collettore di
scarico nell'ordine indicato in figura.

A6E3914W003

End Of Sie

F38

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI


ISPEZIONE DEL CONTENITORE CON FILTRO A CARBONI ATTIVI

A6E391613970W01

1. Rimuovere il contenitore con filtro a carboni attivi.


2. Tappare la luce lato pressione atmosferica e la luce lato elettrovalvola di spurgo del contenitore con filtro a
carboni attivi.
3. Soffiare aria nel contenitore con filtro a carboni attivi dalla luce lato serbatoio e verificare che non ci siano
perdite.
Se c' perdita d'aria, sostituire il contenitore con filtro a carboni attivi.

A6E3916W002

End
Of Sie VALVOLA DI RITEGNO (UNIDIREZIONALE) DEI VAPORI DI GAS (GUIDA A SINISTRA)
ISPEZIONE

A6E391613988W01

1. Rimuovere la valvola di ritegno (unidirezionale) dei vapori di gas.


2. Applicare pressione alla luce A e verificare che non ci sia flusso d'aria.
Se c' flusso d'aria, sostituire la valvola di ritegno (unidirezionale) dei vapori di gas.
3. Applicare depressione alla luce A e verificare che ci sia flusso d'aria.
Se non c' flusso d'aria, sostituire la valvola di ritegno (unidirezionale) dei vapori di gas.

A6E3916W001

End
Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
ELETTROVALVOLA DI SPURGO

A6E391618740W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
1

Tubo flessibile dei vapori (collegato al contenitore


con filtro a carboni attivi)
(Vedere F39 Dettaglio installazione tubo flessibile
dei vapori)
Tubo flessibile della depressione (collegato al
collettore daspirazione)
(Vedere F39 Dettaglio installazione tubo flessibile
depressione)
Elettrovalvola spurgo

3. Installare in ordine inverso alla rimozione.

A6E3916W024

Dettaglio installazione tubo flessibile depressione


1. Inserire il tubo flessibile della depressione sull'elettrovalvola di spurgo finch non arriva a battuta sul fermo.
Dettaglio installazione tubo flessibile dei vapori
1. Inserire il tubo flessibile dei vapori sull'elettrovalvola di spurgo finch non arriva a battuta sul fermo.

End Of Sie

F39

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI


ISPEZIONE DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO

A6E391618740W02

Controllo del flusso d'aria


Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Rimuovere l'elettrovalvola di spurgo. (Vedere F39 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE ELETTROVALVOLA DI
SPURGO.)
3. Controllare il passaggio dellaria tra le luci nelle condizioni riportate sotto.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire l'elettrovalvola di spurgo.
Se conforme a quanto specificato, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.

A6E3916W004

A6E3916W005

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito
(prova di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio)
dellelettrovalvola di spurgo e terminale
4U del PCM
Terminale B (lato cablaggio)
dellelettrovalvola di spurgo e terminale C
(lato cablaggio) del rel principale
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto.
Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) dellelettrovalvola di spurgo e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) dellelettrovalvola di spurgo e alimentazione

A6E3916W006

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE VALVOLA EGR

A6E391620300W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Scollegare il connettore della valvola EGR.
3. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
1

Tubo flessibile acqua


(Vedere F40 Dettaglio rimozione tubo flessibile
dell'acqua)
Valvola EGR
(Vedere F40 Dettaglio rimozione valvola EGR)

4. Installare in ordine inverso alla rimozione.


Dettaglio rimozione tubo flessibile dell'acqua
Scaricare il liquido di raffreddamento motore.
(Vedere E4 SOSTITUZIONE LIQUIDO DI
RAFFREDDAMENTO MOTORE.)

A6E3916W008

Dettaglio rimozione valvola EGR


1. Rimuovere il tubo flessibile dellaria. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA DASPIRAZIONE)
2. Rimuovere il manicotto superiore del radiatore. (Vedere E6 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE RADIATORE.)

End Of Sie

F40

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI


ISPEZIONE VALVOLA EGR

A6E391620300W02

Controllo funzionale
1. Ispezionare il sistema di controllo EGR. (Vedere F251 Ispezione del sistema di controllo EGR.)
Se l'esito non conforme a quanto specificato, eseguire un'ulteriore ispezione sulla valvola EGR.
Controllo della resistenza
Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Controllare la resistenza delle bobine della
valvola EGR.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola EGR.
Se conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Terminali
CE
CA
DB
DF

Resistenza (ohm)
1216

A6E3916W009

A6E3916W011

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito
(prova di continuit) i seguenti cablaggi.
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale E (lato cablaggio) della valvola
EGR e terminale 4E del PCM
Terminale A (lato cablaggio) della valvola
EGR e terminale 4H del PCM
Terminale B (lato cablaggio) della valvola
EGR e terminale 4K del PCM
Terminale F (lato cablaggio) della valvola
EGR e terminale 4N del PCM
Terminale C o D (lato cablaggio) della
valvola EGR e terminale C (lato cablaggio) del rel principale
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale E (lato cablaggio) della valvola EGR e massa
Terminale A (lato cablaggio) della valvola EGR e massa
Terminale B (lato cablaggio) della valvola EGR e massa
Terminale F (lato cablaggio) della valvola EGR e massa
Terminale C o D (lato cablaggio) della valvola EGR e alimentazione
3. Rimuovere la valvola EGR e controllare se ci sono danneggiamenti o ostruzioni.
Se non ci sono danneggiamenti o ostruzioni, sostituire la valvola EGR.

A6E3916W010

End Of Sie

F41

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI


ISPEZIONE DELLA VALVOLA PCV

A6E391613890W01

1. Scollegare il cavo negativo della batteria.


2. Rimuovere il collettore daspirazione. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA
DASPIRAZIONE.)
3. Rimuovere la valvola PCV.
4. Soffiare attraverso la valvola e verificare che il
flusso dell'aria sia conforme a quanto specificato.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire la valvola PCV.
Specifica
Condizione
Aria applicata dalla luce A
verso B
Aria applicata dalla luce B
verso A

Passaggio aria
Si
No

A6E3916W007

End Of Sie DEL CATALIZZATORE A TRE VIE (TWC)


ISPEZIONE

A6E391620500W01

Nota
Accertarsi che non siano presenti DTC relativi al sensore HO2S. Se sono presenti, questa ispezione del
catalizzatore TWC non si pu fare.
1. Collegare il WDS o uno strumento equivalente e controllare i PID come segue.
Controllare il catalizzatore TWC usando il PID O2S11 per il sensore HO2S posto a monte e il PID O2S12
per il sensore HO2S posto a valle.
2. Iniziare a controllare i PID appropriati.
3. Guidare il veicolo per 10 min a 6596 km/h per permettere al catalizzatore anteriore di raggiungere la
temperatura d'esercizio.
4. Fermare il veicolo e parcheggiarlo in un luogo sicuro.
5. Lasciar girare il motore al regime minimo.
6. Registrare i PID per 1 minuto.
7. Selezionare i PID appropriati e leggere il grafico.
8. Contare quante volte (inversioni) la linea del
grafico del sensore HO2S posto a monte
attraversa la linea 0,5 V .
9. Contare quante volte (inversioni) la linea del
grafico del sensore HO2S posto a valle attraversa
la linea 0,5 V .
Nota
Non contare i picchi. Fare riferimento al
grafico.

A6E3916W013

10. Calcolare il rapporto usando l'equazione che


segue.
Equazione
RAPPORTO = Inversioni sensore HO2S posto a monte Inversioni sensore HO2S posto a valle
Se il rapporto pari o superiore a 5,5, oppure il sensore HO2S posto a valle non esegue inversioni,
significa che il catalizzatore TWC funziona a dovere.
Se il rapporto inferiore a 1,125, significa che il catalizzatore TWC non funziona a dovere. Sostituire il
catalizzatore TWC.

F42

SISTEMA DI CONTROLLO EMISSIONI


Esempio di grafico del sensore HO2S posto a monte

F
A6E3916W021

Esempio 1 di grafico del sensore HO2S posto a valle


Equazione
RAPPORTO = 30 inversioni (inversioni
sensore HO2S posto a monte) 5
inversioni (inversioni sensore HO2S posto
a valle) = 6,0 (catalizzatore WU-TWC
efficiente)

A6E3916W012

Esempio 2 di grafico del sensore HO2S posto a valle

A6E3916W014

Esempio 3 di grafico del sensore HO2S posto a valle


Equazione
RAPPORTO = 30 inversioni (inversioni
sensore HO2S posto a monte) 27
inversioni (inversioni sensore HO2S posto
a valle) = 1,1 (catalizzatore deteriorato)

A6E3916W015

End Of Sie

F43

SISTEMA DI CONTROLLO

SISTEMA DI CONTROLLO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM

A6E394018880W01

Nota
Per sostituire il PCM, approntare il WDS e configurare il PCM.
(Vedere F68 CONFIGURAZIONE DEL PCM.)
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Per i modelli con guida a destra, eseguire le procedure seguenti.
(1) Rimuovere l'arredamento laterale anteriore (sinistro).
(2) Staccare parzialmente il tappeto del pavimento.
3. Rimuovere nell'ordine indicato in tabella.
4. Installare in ordine inverso alla rimozione.
Modelli per Regno Unito

A6E3940W002
.

Coperchio N1 PCM
(Vedere F45 Dettaglio rimozione dado/bullone di
fermo)
(Vedere F45 Dettaglio installazione dado/bullone di
fermo)

F44

2
3
4

Coperchio N2 PCM
Connettore PCM
PCM

SISTEMA DI CONTROLLO
Modelli per Europa (Guida a sinistra)

A6E3940W001
.

1
2

Coperchio PCM
Connettore PCM

PCM

Dettaglio rimozione dado/bullone di fermo


1. Usando un martello e uno scalpello, fare un taglio nella testa del dado/bullone di fermo in modo da potervi
inserire un cacciavite.
2. Allentare il dado/bullone di fermo usando un
cacciavite a impulsi o un paio di pinze.

A6E3940W003

Dettaglio installazione dado/bullone di fermo


1. Installare il nuovo dado/bullone di fermo e serrarlo
finch il collo non si taglia.

A6E3940W004

End Of Sie

F45

SISTEMA DI CONTROLLO
ISPEZIONE PCM

A6E394018880W02

Mediante SST (WDS o strumento equivalente)


Nota
I PID dei dispositivi elencati sotto non sono disponibili su questo modello. Vedere la pagina che riporta
lispezione di tali dispositivi.
Sensore CMP [Vedere F73 ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO A CAMME (CMP)]
Rel principale (Vedere T24 ISPEZIONE REL.)
1. Collegare lo SST (WDS o strumento equivalente) al
connettore DLC-2.
2. Posizionare il commutatore davviamento su ON.
3. Misurare il valore del PID.
Se il valore del PID non rientra nel campo di
valori specificato, seguire le istruzioni riportate
nella colonna Azione.

DLC-2

Nota
La funzione di CONTROLLO DATI/PID controlla il
valore dei segnali in ingresso/uscita calcolato nel
PCM. Pertanto, se il valore di un dispositivo in
uscita controllato risulta anomalo, questo non
A6E3970W002
significa automaticamente che il suddetto
dispositivo in uscita sia soggetto a malfunzionamento. Se il valore di un dispositivo in uscita non rientra nel
campo di valori specificato, controllare il valore del dispositivo in ingresso correlato a quel dispositivo in uscita.
Per la misurazione della tensione sui terminali del PCM relativi ai segnali in ingresso/uscita che non
rientrano in quelli controllati usare un voltmetro.
Le prove di simulazione usate nel CONTROLLO FUNZIONALE DEL SISTEMA DI CONTROLLO
MOTORE sono le seguenti.
ACCS
ALTF
EVAPCP
FAN1
FAN2
FAN3
FP
HTR11
HTR12
IAC
IASV
IMRC
IMTV
VT DUTY1
Tabella di controllo DATI/PID (riferimento)
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione

ACCS Rel A/C)

ON/OFF

ACSW (Interruttore
A/C)

ON/OFF

ALTF (Ciclo di lavoro


bobina di campo
alternatore)

ALTT V (Tensione in
uscita alternatore)

F46

Condizione/Specifica
(Riferimento)

Azione

Ispezionare i seguenti PID: RPM, TP,


Commutatore avviamento ON: OFF
ECT, ACSW, TR.
Interruttore A/C e interruttore
Ispezionare il rel A/C.
ventilatore inseriti con motore al
(Vedere U46 ISPEZIONE
regime minimo: ON
CENTRALINA CLIMATIZZATORE)
Interruttore A/C e interruttore
ventilatore inseriti con commutatore Ispezionare linterruttore A/C.
avviamento ON: OFF
(Vedere U44 ISTALLAZIONE
Interruttore A/C disinserito con
CENTRALINA CLIMATIZZATORE)
commutatore avviamento ON: OFF
Commutatore avviamento ON: 0%
Ispezionare i seguenti PID: IAT, ECT,
Motore al minimo: 0100%
RPM, VPWR, ALTT V.
Subito dopo l'inserimento
Ispezionare lalternatore.
dell'interruttore A/C e dell'interruttore
(Vedere G7 ISPEZIONE
ventilatore con motore al regime
DELL'ALTERNATORE)
minimo: Il ciclo di lavoro aumenta
Commutatore avviamento ON: 0 V Ispezionare lalternatore.
Motore al minimo:
(Vedere G7 ISPEZIONE
DELL'ALTERNATORE)
Circa 14,9 V*1(E/L non inserito)

Terminale
del PCM

4O

1AC

1AD

1AA

SISTEMA DI CONTROLLO
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione

ARPMDES (Regime
motore prefissato)

AST (Temporizzatore
post-avviamento)
BARO (Pressione
barometrica)

Giri/min

Tempo
Pressione
V

Condizione/Specifica
(Riferimento)

Azione

Terminale
del PCM

L8
In assenza di carico: 700 giri/min
Con E/L inserito: 700 giri/min
Con P/S in funzione: 750 giri/min
A/C ON: 750 giri/min
LF MTX e L3 MTX
In assenza di carico: 650 giri/min
Con E/L inserito: 700 giri/min
Con P/S in funzione: 700 giri/min
A/C ON: 750 giri/min
LF ATX
In assenza di carico: 700 giri/min
Con E/L inserito: 700 giri/min
Con P/S in funzione: 700 giri/min
A/C ON: 700 giri/min*2, 750 giri/min*3

Ispezionare i seguenti PID: IAT, RPM,


MAP, ECT, MAF, TP, INGEAR, ACSW,
TR, PSP, ALTT V.
Ispezionare la valvola IAC.
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA
CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC)]
Ispezionare il sensore CKP.
[Vedere F72 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO MOTORE
(CKP)]

Ispezionare il sensore BARO. [Vedere


F78 ISPEZIONE SENSORE
PRESSIONE BAROMETRICA (BARO)]

1G

Commutatore avviamento ON (a
livello del mare): circa 101 kPa
Commutatore avviamento ON (a
livello del mare): circa 4,1 V

BOO (Interruttore
freno)

ON/OFF

Pedale freno premuto: ON


Pedale freno rilasciato: OFF

CHRGLMP (Spia
luminosa alternatore)

ON/OFF

Commutatore avviamento ON: ON


Motore al minimo: OFF

COLP [Pressostato
refrigerante (media
pressione)]*4

ON/OFF

Pressostato refrigerante (media pressione)


ON *2 con motore al minimo: ON
Pressostato refrigerante (media pressione)
OFF *3 con motore al minimo: OFF

CPP (Posizione pedale


frizione)

ON/OFF

Pedale frizione premuto: ON


Pedale frizione rilasciato: OFF OFF

CPP/PNP (Posizione
leva cambio)

ON/OFF

Posizione folle: ON
Altre: OFF

DTCCNT (DTC rilevati)


ECT (Temperatura
liquido raffreddamento
motore)

C
V

EVAPCP (Ciclo di
lavoro elettrovalvola
spurgo)

FAN1 (Controllo
ventilatore radiatore)

ON/OFF

FAN2 (Controllo
ventilatore radiatore)

FAN3 (Controllo
ventilatore radiatore)

ON/OFF

ON/OFF

ECT 20 C : 20 C
ECT 60 C : 60 C
ECT 20 C : 3,043,14 V
ECT 60 C : 1,291,39 V
Commutatore avviamento ON: 0%
Motore al minimo: 0%

ECT inferiore a 100 C : OFF


Altre: ON
ECT inferiore a 108 C : OFF
A/C in funzione, pressostato
refrigerante (media pressione) OFF,
e ECT inferiore a 108 C : OFF
Altre: ON
ECT inferiore a 100 C : OFF
A/C in funzione, pressostato
refrigerante (media pressione) ON,
e ECT inferiore a 108 C : OFF
Altre: ON

Ispezionare linterruttore freno. (Vedere


P8 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FRENO)
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare il pressostato refrigerante.
(Vedere U42 ISPEZIONE
PRESSOSTATO REFRIGERANTE)
Ispezionare linterruttore frizione.
(Vedere F77 ISPEZIONE
INTERRUTTORE FRIZIONE)
Ispezionare l'interruttore folle.
(Vedere F77 ISPEZIONE
INTERRUTTORE FOLLE)
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare il sensore ECT.
[Vedere F71 ISPEZIONE SENSORE
TEMPERATURA LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT)]
Ispezionare i seguenti PID: IAT, RPM,
ECT, MAF, O2S11,BARO, INGEAR, TR,
VPWR. (Vedere F40 ISPEZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA DI
SPURGO)
Ispezionare i seguenti PID: RPM, TP,
ECT, ACSW, COLP, TEST.
Ispezionare il rel ventilatore radiatore.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)

1K

1Q

1R

1W

1M

4U

4L

Ispezionare i seguenti PID: RPM, TP,


ECT, ACSW, COLP, TEST.
Ispezionare il rel ventilatore radiatore.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)

4F

Ispezionare i seguenti PID: RPM, TP,


ECT, ACSW, COLP, TEST.
Ispezionare il rel ventilatore radiatore.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)

4B

F47

SISTEMA DI CONTROLLO
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione
FDPDTC
(Memorizzazione di

FFD dovuta ad un
codice pendente)

Condizione/Specifica
(Riferimento)

Azione
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)

Commutatore avviamento ON: OFF Ispezionare i seguenti PID: RPM.


Motore al minimo: ON
Ispezionare il rel pompa carburante.
Motore in avviamento: ON
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Ispezionare i seguenti PID: IAT, MAF,
TP, MAP, ECT, RPM, O2S11, O2S12,
Commutatore avviamento ON: 0 ms
FUELPW (Durata
INGEAR, TR, PSP, ACSW, VPWR,
TEMPO
Con motore al minimo (dopo che il
dell'iniezione)
ALTT V.
motore si scaldato): 2,5 ms circa
Ispezionare liniettore carburante.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Ispezionare i seguenti PID: IAT, MAF,
Commutatore avviamento ON: Ciclo TP, MAP, ECT, RPM, O2S11, O2S12,
FUELSYS (Stato
Ciclo aperto/ aperto
INGEAR, TR, PSP, ACSW, VPWR,
sistema
Ciclo chiuso Con motore al minimo (dopo che il
ALTT V.
dalimentazione)
motore si scaldato): Ciclo chiuso
Ispezionare liniettore carburante.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Commutatore avviamento ON: 0 V Eseguire la procedura di ricerca
GENVDSD (Tensione
V
Motore al minimo: Circa 14,9 V*1 (E/ guasti riferita al DTC presente.
alternatore desiderata)
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
L non inserito)
Ispezionare i seguenti PID: IAT, MAF,
HTR11 [Riscaldatore
Con motore al minimo (dopo che il
TP, ECT, RPM, ACSW.
ON/OFF
HO2S (anteriore)]
motore si scaldato): ONOFF
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S)]
Commutatore avviamento ON: OFF Ispezionare i seguenti PID: IAT, MAF,
HTR12 [Riscaldatore
(riscaldatore HO2S non in funzione) ECT, RPM, ACSW.
ON/OFF
HO2S (posteriore)]
Motore al minimo: ON (riscaldatore [Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
HO2S in funzione)
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S)]
Ispezionare i seguenti PID: IAT, RPM,
MAP, ECT, MAF, TP, INGEAR, TR,
Commutatore avviamento ON: 0%
PSP, ACSW.
IAC (Valvola IAC)
%
Motore al minimo: Circa 60% (ECT
Ispezionare la valvola IAC.
90C e E/L non inserito)
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA
CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC)]
Ispezionare i seguenti PID: ECT,
RPM, TP.
ECT superiore a 70 C , regime
Ispezionare lelettrovalvola controllo
IASV (Elettrovalvola
motore superiore a 5.800 giri/min, e
VAD.
controllo condotto aria
ON/OFF
angolo di apertura TP superiore al
[Vedere F14 ISPEZIONE
a geometria variabile)
50%: ON
ELETTROVALVOLA CONTROLLO
Altre: OFF
CONDOTTO ARIA A GEOMETRIA
VARIABILE (VAD) (L3)]
IAT 20 C : 20 C
Ispezionare il sensore IAT.
C
IAT 30 C : 30 C
IAT (Temperatura aria
[Vedere F68 ISPEZIONE SENSORE
aspirata)
TEMPERATURA ARIA ASPIRATA
IAT 20 C : 2,42,6 V
V
(IAT)]
IAT 30 C : 1,71,9 V
Ispezionare i seguenti PID: TP, ECT,
RPM.
IMRC (Elettrovalvola
Regime motore inferiore a 3.750
Ispezionare l'elettrovalvola VTCS.
regolazione
ON/OFF
giri/min circa: ON
Vedere F16 ISPEZIONE
turbolenza)
Altre: OFF
ELETTROVALVOLA REGOLAZIONE
TURBOLENZA)
Ispezionare i seguenti PID: RPM
Ispezionare l'elettrovalvola controllo
IMTV (Elettrovalvola
Regime motore inferiore a 4.500
VIS.
controllo sistema
ON/OFF
giri/min circa: ON
(Vedere F15 ISPEZIONE
d'aspirazione a
Altre: OFF
ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO
geometria variabile)
SISTEMA DASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3))
INGEAR
Eseguire la procedura di ricerca
CPP o CPP/PNP ON: OFF
(Discriminazione carico
ON/OFF
guasti riferita al DTC presente.
Altre: ON
presente/assente)
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
FP (Rel pompa
carburante)

F48

ON/OFF

Terminale
del PCM

4P*5
4Q*6
4W, 4Z,
4AA,
4AD

4A

4D

4G 4J

4C

2E

4T

4R

1R, 1W

SISTEMA DI CONTROLLO
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione

Condizione/Specifica
(Riferimento)

IVS (Condizione CTP)

ON/OFF

CTP: ON
Altre: OFF

KNOCKR (Ritardo
detonazione)

ANGOLO

Commutatore avviamento ON: 0 gradi


Motore al minimo: 0 gradi

LOAD (Carico sul


motore)

Commutatore avviamento ON: 0%


Con motore al minimo (dopo che il
motore si scaldato): 19% circa

LONGFT1
(Regolazione miscela a
lungo termine)

Con motore al minimo (dopo che il


motore si scaldato): 1414% circa

g/s
MAF (Massa flusso
aria)
V

MAP (Pressione
assoluta collettore)

Pressione
V

Commutatore avviamento ON: 0 g/s circa


Con motore al minimo (dopo che il
motore si scaldato): 1,5 g/s
Commutatore avviamento ON: circa 0,7 V
Con motore al minimo (dopo che il
motore si scaldato): 1,3 V
Commutatore avviamento ON (a
livello del mare): circa 101 kPa
Commutatore avviamento ON (a
livello del mare): circa 4,1 V

MIL (Indicatore
luminoso davaria)

ON/OFF

Commutatore avviamento ON: ON


Motore al minimo: OFF

MIL_DIS (Distanza
percorsa dopo
l'accensione
dellindicatore MIL)

Distanza

Niente DTC: 0 km
Presenza di DTC: Diversa da 0 km

O2S11 (Sensore
ossigeno anteriore)

O2S12 (Sensore
ossigeno posteriore)

PSP (Pressostato
servosterzo)

ON/OFF

RFCFLAG (Codice
funzione
approntamento)

ON/OFF

RO2FT1 (Regolazione
carburante sensore
ossigeno posteriore)

Azione
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare il sensore detonazione.
(Vedere F74 ISPEZIONE
SENSORE DETONAZIONE)
Ispezionare il sensore MAF. [Vedere
F68 ISPEZIONE DEL SENSORE
MASSA FLUSSO ARIA (MAF)]
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare il sensore MAF.
[Vedere F68 ISPEZIONE DEL
SENSORE MASSA FLUSSO ARIA
(MAF)]
Ispezionare il sensore MAP.
[Vedere F70 ISPEZIONE SENSORE
PRESSIONE ASSOLUTA
COLLETTORE (MAP)]
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)

Commutatore avviamento ON: 01,0 V


Con motore al minimo (dopo che il
motore si scaldato): 01,0 V
Ispezionare lo HO2S (anteriore).
In accelerazione (dopo che il motore [Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
si scaldato): 0,51,0 V
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S)]
In decelerazione (dopo che il motore
si scaldato): 00,5 V
Ispezionare il sensore HO2S (posteriore).
Con motore al minimo (dopo che il
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
motore si scaldato): circa 0,6 V
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S)]
Ispezionare il pressostato PSP.
Con volante diritto: OFF
[Vedere F76 ISPEZIONE
Altre: ON
PRESSOSTATO SERVOSTERZO
(PSP)]
Prima di eseguire la prova su strada
per l'attivazione della memoria
Eseguire la prova su strada per
adattativa del PCM: ON
l'attivazione della memoria adattativa
Dopo aver eseguito la prova su
del PCM.
strada per l'attivazione della
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
memoria adattativa del PCM: OFF
Eseguire la procedura di ricerca
Con motore al minimo (dopo che il
guasti riferita al DTC presente.
motore si scaldato): 1414% circa
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)

Terminale
del PCM
2A

2P, 2S

1P

1J

1AB

1Y

1Z

F49

SISTEMA DI CONTROLLO
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione

RPM (Regime motore)

F50

giri/min.

Condizione/Specifica
(Riferimento)

Azione

Terminale
del PCM

L8
In assenza di carico: 650750 giri/min
Con E/L inserito: 650750 giri/min
Con P/S in funzione: 700800 giri/min
A/C ON: 700800 giri/min
LF MTX e L3 MTX
In assenza di carico: 600700 giri/min
Con E/L inserito: 650750 giri/min
Con P/S in funzione: 650750 giri/min
A/C ON: 700800 giri/min
LF ATX
In assenza di carico: 650750 giri/min
Con E/L inserito: 650750 giri/min
Con P/S in funzione: 650750 giri/min
A/C ON: 650750 giri/min*2,
700800 giri/min*3

Ispezionare il sensore CKP.


[Vedere F72 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO MOTORE
(CKP)]

2D, 2G

SISTEMA DI CONTROLLO
Particolare controllato
Unit/
(Definizione)
Condizione

Condizione/Specifica
(Riferimento)

PASSI

Commutatore avviamento ON: 0


passi
Motore al minimo: 0 passi
Motore in avviamento: 060 passi

SHRTFT1
(Regolazione miscela a
breve termine)

Con motore al minimo (dopo che il


motore si scaldato): -3025%
circa

SPARKADV (Fasatura
accensione)

PPMS

Commutatore avviamento ON: 0


PPMS
Motore al minimo: Circa 10 PPMS

SEGRP [Posizione
valvola EGR (motore
passo-passo)]

TEST (Modalit
controllo)

ON/OFF
%

TP (TP)
V

CTP: 1323%
WOT: 8696%
CTP: 0,651,15 V
WOT: 4,34,8 V

TPCT (Tensione
sensore TP con farfalla
chiusa)

0,651,15 V

VPWR (Tensione di
batteria)

Commutatore avviamento ON: B+

VSS (Velocit veicolo)

VT DUTY1

Velocit veicolo 20 km/h: 20 km/h


Velocit veicolo 40 km/h: 20 km/h

km/h
ANGOLO

Motore al minimo: 0

Motore al minimo: 0%

Azione
Ispezionare i seguenti PID: MAF, TP,
ECT, RPM, VSS.
Ispezionare la valvola EGR.
(Vedere F41 ISPEZIONE VALVOLA
EGR)
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare i seguenti PID: MAF, TP,
ECT, RPM, INGEAR, TR, PSP,
ACSW, VPWR.
Controllare la fasatura daccensione.
(Vedere F9 CONTROLLO
FASATURA ACCENSIONE)

Terminale
del PCM
4E
4H
4K
4N

2J
2M

Ispezionare il sensore TP.


[Vedere F69 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE FARFALLA (TP)]

2A

Ispezionare il sensore TP.


[Vedere F69 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE FARFALLA (TP)]
Ispezionare il rel principale.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Ispezionare la batteria.
(Vedere G4 ISPEZIONE DELLA
BATTERIA)
Eseguire la procedura di ricerca
guasti riferita al DTC presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Ispezionare i seguenti PID: TP, ECT,
RPM.
Ispezionare la valvola OCV.
[Vedere B33 ISPEZIONE DELLA
VALVOLA DI CONTROLLO OLIO
(OCV)]

2A

2Y, 2Z

2I, 2L

*1 : Valore calcolato; diverso dalla tensione sul terminale


*2 : Il pressostato refrigerante (media pressione) si attiva quando la pressione del refrigerante tra 1,691,84
MPa {17,318,7 kgf/cm2}
*3 : Il pressostato refrigerante (media pressione) si disattiva quando la pressione del refrigerante tra 1,261,49
MPa {12,915,1 kgf/cm2}
4
* : Modelli con motori L3 e L8, LF (Zone molto calde)
*5 : Modelli con immobilizzatore
*6 : Modelli senza immobilizzatore
I PID seguenti sono applicabili ai modelli ATX. Per le ispezioni relative a tali PID vedere K112 ISPEZIONE
FUNZIONE CONTROLLO DATI PID.
PID per modelli ATX
GEAR
LINEDES
LPS
OP_SW_B
SSA/SS1
SSB/SS2
SSC/SS3
TCS
TFT
TFTV
THOP
TR
TR_SENS
TSS

F51

SISTEMA DI CONTROLLO
Senza usare l'SST
Avvertenza
Le tensioni ai terminali del PCM variano in base alle condizioni di misurazione ed alle condizioni
del veicolo. Eseguire sempre una completa ispezione degli ingressi, delle uscite e del PCM per
determinare la causa del guasto. Diversamente, si otterrebbe una diagnosi errata.
1. Misurare la tensione su ciascun terminale.
Se viene rilevata qualche tensione anomala, ispezionare sistema, cablaggio e connettori correlati indicati
nella colonna "Azione" della tabella delle tensioni ai terminali.
Tabella delle tensioni ai terminali (Valori di riferimento)

4AB 4Y 4V

4S 4P 4M 4J 4G 4D 4A

4AC 4Z 4W 4T 4Q 4N 4K 4H 4E 4B
4AD 4AA 4X 4U 4R 4O 4L

4I 4F 4C

3Y 3V 3S 3P 3M 3J 3G
3Z 3W 3T 3Q 3N 3K 3H
3AA 3X 3U 3R 3O 3L 3I

3D 3A
3E 3B
3F 3C

2AB 2Y

2V 2S 2P 2M 2J 2G

2AC 2Z 2W 2T 2Q 2N 2K 2H
2AD 2AA 2X 2U 2R 2O 2L

2I

2D 2A
2E 2B
2F 2C

1AB 1Y 1V 1S 1P 1M 1J 1G
1AC 1Z 1W 1T 1Q 1N 1K 1H
1AD 1AA 1X 1U 1R 1O 1L

1I

1D 1A
1E 1B
1F 1C

A6A3940W002

Terminale

Segnale

Collegato a

Condizione di prova

Tensione
(V)

1A

IGT1

Bobina
d'accensione
(cilindri N1, 4)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

1B

IGT2

Bobina
d'accensione
(cilindri N2, 3)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

1C

GND

Massa

In qualunque condizione

1D

GND

Massa

In qualunque condizione

1E
1F

1G

Pressione
atmosferica

Commutatore avviamento ON
(Motore spento, a livello del
mare)

F52

Circa 4,0

Sensore BARO
Commutatore avviamento OFF

1H
1I

Inferiore
a 1,0
Inferiore
a 1,0

Inferiore
a 1,0

Azione
Ispezionare la bobina
d'accensione
(Vedere G9
ISPEZIONE BOBINA
D'ACCENSIONE)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la bobina
d'accensione
(Vedere G9
ISPEZIONE BOBINA
D'ACCENSIONE)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
BARO
(Vedere F78
ISPEZIONE
SENSORE
PRESSIONE
BAROMETRICA
(BARO))
Ispezionare il relativo
cablaggio

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

1J

1K

Segnale

Pressione assoluta
collettore

Freno

1L

1M

ECT

1P

1Q

1R*1

1S
1T
1U
1V

MAF

Sensore MAF

Pressostato
refrigerante (media
pressione)

Funzionamento
della frizione

Tensione
(V)

Commutatore avviamento ON
(Motore spento, a livello del
mare)

Circa 4,1

Motore al minimo (a livello del


mare)

Circa 1,5

Pedale freno premuto

B+

Pedale freno rilasciato

Inferiore
a 1,0

Sensore ECT

Condizione di prova

Sensore MAP

Interruttore freno

1N
1O

Collegato a

Commutatore
avviamento ON

ECT 20 C

3,04
3,14

ECT 60 C

1,29
1,39

Commutatore avviamento ON

Circa 0,7

Con motore al minimo (dopo che


il motore si scaldato))

Circa 1,3

Azione
Ispezionare il sensore
MAP
(Vedere F70
ISPEZIONE
SENSORE
PRESSIONE
ASSOLUTA
COLLETTORE
(MAP))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'interruttore freno
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
ECT
(Vedere F71
ISPEZIONE
SENSORE
TEMPERATURA
LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO
MOTORE (ECT))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Inspect MAF sensor


(Vedere F68
ISPEZIONE DEL
SENSORE MASSA
FLUSSO ARIA
(MAF))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Pressione del
refrigerante
superiore a
Below 1.0
Ispezionare il
1,52 MPa {15,5
2}
pressostato
Pressostato
kgf/cm
refrigerante
refrigerante
A/C ON
Pressione del
Ispezionare il relativo
(media pressione)
refrigerante
cablaggio
inferiore a 1,23
B+
MPa {12,5 kgf/
cm2}
Inferiore Ispezionare
Pedale frizione premuto
a 1,0
l'interruttore frizione
(Vedere F77
Interruttore
ISPEZIONE
frizione
INTERRUTTORE
Pedale frizione rilasciato
B+
FRIZIONE)
Ispezionare il relativo
cablaggio

F53

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

Segnale

Collegato a

Condizione di prova
Leva del cambio in folle

Posizione folle*1

Interruttore folle

Leva del cambio in posizione


diversa da folle

Posizione P
Posizione R
Posizione N

1W

Posizione leva
selettrice*2

1X

1Y

HO2S (posteriore)

Interruttore TR
(terminale C)

Tensione
(V)
Inferiore
a 1,0

B+

Circa 4,6
Circa 3,9
Circa 3,2

Commutatore
Posizione D*3
avviamento ON Posizione M*4

Circa 2,5

Posizione S*3

Circa 1,7

Posizione L*3

Circa
0,94

Circa 0

Commutatore avviamento ON

HO2S (posteriore) Con motore al minimo (dopo che


il motore si scaldato)

Azione
Ispezionare
l'interruttore folle
(Vedere F77
ISPEZIONE
INTERRUTTORE
FOLLE)
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'interruttore TR
Ispezionare il relativo
cablaggio

01,0

Con volante
diritto

1Z

PSP

Pressostato
Motore al
servosterzo (PSP) minimo

Mentre si gira il
volante

B+

Inferiore
a 1,0

1AA

Tensione d'uscita
alternatore

Alternatore
(terminale P)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

1AB

HO2S (anteriore)

HO2S (anteriore)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

1AC

F54

Segnale A/C in
funzione

Pressostato
refrigerante

Motore al
minimo

Interruttore A/C
e interruttore
ventilatore ON
Interruttore A/C
OFF

Inferiore
a 1,0
B+

Ispezionare il sensore
HO2S (posteriore)
(Vedere F74
ISPEZIONE
SENSORE
OSSIGENO
RISCALDATO
(HO2S))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il
pressostato PSP
(Vedere F76
ISPEZIONE
PRESSOSTATO
SERVOSTERZO
(PSP))
Ispezionare il sistema
servosterzo
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'alternatore
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
HO2S (anteriore)
(Vedere F74
ISPEZIONE
SENSORE
OSSIGENO
RISCALDATO
(HO2S))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il
pressostato
refrigerante
Ispezionare il relativo
cablaggio

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

1AD

2A

Segnale

Controllo bobina di
campo alternatore

Posizione farfalla

2B
2C

2D

2E

CKP (+)

2G

2H

2I*5

Alternatore
(terminale D)

Sensore TP

Sensore CKP

IAT

2F

Collegato a

Sensore MAF/IAT

Condizione di prova

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Commutatore
avviamento ON

CTP

0,65
1,15

WOT

4,34,8

IAT 20 C

2,42,6

Commutatore
avviamento ON IAT 30 C

1,71,9

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Sensore CKP

Massa sensori

Sensore MAF/IAT,
sensore HO2S
(Anteriore,
Posteriore),
sensore ECT,
In qualunque condizione
sensore TP,
sensore MAP,
sensore TFT,
interruttore TR

Sensore VSS

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

CKP ()

VSS ()

Tensione
(V)

Inferiore
a 1,0

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Azione
Ispezionare i PID
elencati di seguito:
IAT, ECT,
RPM,VPWR, ALTT V.
Ispezionare
l'alternatore
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
TP
(Vedere F69
ISPEZIONE
SENSORE
POSIZIONE
FARFALLA (TP))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
CKP
(Vedere F72
ISPEZIONE
SENSORE
POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
IAT
(Vedere F68
ISPEZIONE
SENSORE
TEMPERATURA
ARIA ASPIRATA
(IAT))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
CKP
(Vedere F72
ISPEZIONE
SENSORE
POSIZIONE ALBERO
MOTORE (CKP))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
VSS
(Vedere J5
ISPEZIONE
SENSORE
TACHIMETRO
VEICOLO)
Ispezionare il relativo
cablaggio

F55

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

Segnale

Collegato a

Condizione di prova

Tensione
(V)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

2J

CMP (+)

Sensore CMP

2K

Tensione costante
(Vrif)

Sensore MAP,
sensore TP

2L*5

VSS (+)

Sensore VSS

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

2M

CMP ()

Sensore CMP

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

2N
2O

2P

2Q*

2R

2S

2T*

2U
2V

F56

Commutatore avviamento ON

Circa 5,0

Azione
Ispezionare il sensore
CMP
(Vedere F73
ISPEZIONE
SENSORE
POSIZIONE ALBERO
A CAMME (CMP))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
VSS
(Vedere J5
ISPEZIONE
SENSORE
TACHIMETRO
VEICOLO)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
CMP
(Vedere F73
ISPEZIONE
SENSORE
POSIZIONE ALBERO
A CAMME (CMP))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Eseguire il "Controllo
diagnostica di bordo"
(Vedere F80
VERIFICA DIAGNOSI
DI BORDO)
Ispezionare il relativo
cablaggio

Detonazione ()

Sensore
detonazione

Commutatore avviamento ON
(Usare un voltmetro digitale
perch se si usa un voltmetro
analogico il valore rilevato sar
inferiore a quello reale)

Bobina (sistema
immobilizzatore)

Bobina

Essendo questo terminale preposto per la


comunicazione, non possibile valutare se
ci sono o meno anomalie basandosi sulla
tensione.

Ispezionare la bobina
Ispezionare il relativo
cablaggio

CAN ()

Quadro strumenti,
Essendo questo terminale preposto per la
ABS HU/CM,
CAN, non possibile valutare se ci sono o
ABS/TCS HU/CM,
meno anomalie basandosi sulla tensione.
DSC HU/CM

Ispezionare il relativo
cablaggio

Detonazione (+)

Bobina (sistema
immobilizzatore)

CAN (+)

Inferiore
a 1,0

Sensore
detonazione

Commutatore avviamento ON
(Usare un voltmetro digitale
perch se si usa un voltmetro
analogico il valore rilevato sar
inferiore a quello reale)

Bobina

Essendo questo terminale preposto per la


comunicazione, non possibile valutare se
ci sono o meno anomalie basandosi sulla
tensione.

Circa 4,3

Quadro strumenti,
Essendo questo terminale preposto per la
ABS HU/CM,
CAN, non possibile valutare se ci sono o
ABS/TCS HU/CM,
meno anomalie basandosi sulla tensione.
DSC HU/CM

Eseguire il "Controllo
diagnostica di bordo"
(Vedere F80
VERIFICA DIAGNOSI
DI BORDO)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la bobina
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

2W

2X

2Y

Segnale
Controllo spia
luminosa
protezione veicolo

Controllo rel
principale

B+

Collegato a
Quadro strumenti
(Spia luminosa
protezione
veicolo)

Rel principale

Rel principale

Tensione
Azione
(V)
Spia luminosa protezione veicolo Inferiore
accesa
a 1,0
Ispezionare il relativo
cablaggio
Altre
B+
Condizione di prova

Commutatore avviamento OFF

B+

Commutatore avviamento ON

Inferiore
a 1,0

Commutatore avviamento OFF


Commutatore avviamento ON

Alimentazione
tampone

2Z
2AA

Batteria (terminale
In qualunque condizione
positivo)

2AB

GND

Massa

In qualunque condizione

2AC

GND

Massa

In qualunque condizione

2AD
3A
3B
3C*2

3D*
3E
3F

3G*2

3H
3I

3J*2

3K*2, 4

3L
3M

Velocit veicolo

Temperatura ATF

Sensore VSS
(ATX)

Sensore TFT

Sensore velocit
Sensore velocit
ingresso/turbina (+) ingresso/turbina

Sensore velocit
Sensore velocit
ingresso/turbina () ingresso/turbina

Interruttore
Passaggio manuale
passaggio a
a marcia inferiore
marcia inferiore

Inferiore
a 1,0
B+
B+

Inferiore
a 1,0
Inferiore
a 1,0

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)
TFT 20 C
Commutatore
TFT 40 C
avviamento ON
TFT 60 C

Circa 3,3
Circa 2,4
Circa 1,5

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)
Rileva
l'azionamento
della leva
selettrice per il
Commutatore
avviamento ON passaggio alla
marcia inferiore
in posizione M
Altre

Inferiore
a 1,0

B+

Ispezionare il rel
principale
(Vedere T24
ISPEZIONE REL)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la batteria
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la batteria
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
VSS
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il sensore
TFT
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
velocit ingresso/
turbina
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il sensore
velocit ingresso/
turbina
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'interruttore
passaggio a marcia
inferiore
Ispezionare il relativo
cablaggio

F57

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

3N*2, 4

Segnale

Interruttore
Passaggio manuale
passaggio a
a marcia superiore
marcia superiore

3O

3P*2

Collegato a

Elettrovalvola di
cambio rapporto E

HOLD*3

Interruttore
Commutatore
HOLD premuto
Interruttore HOLD
avviamento ON
Altre

3Q*

Posizione M*4

3S*2

3T*2

Controllo
elettrovalvola di
cambio rapporto D

Pressione olio

3U

3V*2

Elettrovalvola
controllo pressione
()

3W
3X

3Y*2

Elettrovalvola
controllo pressione
(+)

3Z
3AA

Interruttore
posizione M

Modalit
manuale
Commutatore
avviamento ON
Altre

Leva selettrice in posizione P, N

4B

Controllo ventilatore Rel ventilatore


radiatore
radiatore

Inferiore
a 1,0
B+
Inferiore
a 1,0
B+

B+

Pressostato olio OFF

B+

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Riscaldatore
HO2S (Anteriore)

B+

Inferiore
a 1,0

Controllo
riscaldatore HO2S
(Anteriore)

B+

Pressostato olio ON

Elettrovalvola
controllo
pressione

Inferiore
a 1,0

Inferiore
a 1,0

Pressostato olio

Elettrovalvola
controllo
pressione

Tensione
(V)

Inferiore
a 1,0

Altre

Elettrovalvola di
cambio rapporto D Altre

4A

F58

Rileva
l'azionamento
della leva
selettrice per il
Commutatore
passaggio alla
avviamento ON marcia
superiore in
posizione M
Altre

Rileva l'azionamento della


frizione TCC

Controllo
elettrovalvola di
cambio rapporto E

3R

Condizione di prova

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Motore al
minimo

ECT inferiore a
100 C

B+

A/C in funzione

Inferiore
a 1,0

Azione

Ispezionare
l'interruttore
passaggio a marcia
superiore
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'elettrovalvola di
cambio rapporto E
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'interruttore HOLD
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'interruttore posizione
M
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'elettrovalvola di
cambio rapporto D
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il
pressostato olio
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'elettrovalvola
controllo pressione
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'elettrovalvola
controllo pressione
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare il
riscaldatore HO2S
(Anteriore).
(Vedere F74
ISPEZIONE
SENSORE
OSSIGENO
RISCALDATO
(HO2S))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il rel
ventilatore radiatore
Ispezionare il relativo
cablaggio

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

4C*4

4D

4E

4F

4G

Segnale

Controllo VAD

Controllo
riscaldatore HO2S
(Posteriore)

Collegato a

Elettrovalvola
controllo VAD

Regime motore
inferiore a
5.800 giri/min
Commutatore
avviamento ON Regime motore
superiore a
5.800 giri/min
Regime motore
inferiore a
4.000 giri/min

Riscaldatore
Commutatore
HO2S (Posteriore) avviamento ON Regime motore
superiore a
4.000 giri/min

Controllo bobina #1 Valvola EGR


valvola EGR
(terminale E)

Controllo ventilatore Rel ventilatore


radiatore
radiatore

IAC (+)

Condizione di prova

Valvola IAC

4H

Controllo bobina #2 Valvola EGR


valvola EGR
(terminale A)

4I

Controllo rel
motorino
avviamento

Rel motorino
avviamento*1
Interruttore TR*2

4J

IAC ()

Valvola IAC

Tensione
(V)
B+
Inferiore
a 1,0
B+

Inferiore
a 1,0

Commutatore avviamento ON

Inferiore
a 1,0

Motore al minimo

Inferiore
a 1,0

Motore al
minimo

ECT inferiore a
100 C
A/C
funzionante e
pressostato del
refrigerante (di
media
pressione) ON

Ispezionare
l'elettrovalvola
controllo VAD
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il
riscaldatore HO2S
(Anteriore).
(Vedere F74
ISPEZIONE
SENSORE
OSSIGENO
RISCALDATO
(HO2S))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la valvola
EGR
(Vedere F41
ISPEZIONE
VALVOLA EGR)
Ispezionare il relativo
cablaggio

B+

Inferiore
a 1,0

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Commutatore avviamento ON

B+

Motore al minimo

B+

In qualunque condizione

Azione

Inferiore
a 1,0

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Ispezionare il rel
ventilatore radiatore
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare la valvola
IAC
(Vedere F14
ISPEZIONE
VALVOLA
CONTROLLO ARIA
MINIMO (IAC))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la valvola
EGR
(Vedere F41
ISPEZIONE
VALVOLA EGR)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Eseguire il "Controllo
diagnostica di bordo"
(Vedere F80
VERIFICA DIAGNOSI
DI BORDO)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la valvola
IAC
(Vedere F14
ISPEZIONE
VALVOLA
CONTROLLO ARIA
MINIMO (IAC))
Ispezionare il relativo
cablaggio

F59

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

Segnale

Collegato a

Condizione di prova
Commutatore avviamento ON

4K

Controllo bobina #3 Valvola EGR


valvola EGR
(terminale B)

Motore al minimo

4L

Controllo ventilatore Rel ventilatore


radiatore
radiatore

Motore al
minimo

4M*4

4N

4O

Controllo OCV

Valvola OCV

Controllo bobina #4 Valvola EGR


valvola EGR
(terminale F)

A/C

Rel A/C

B+

ECT inferiore a
100 C

B+

A/C in funzione

Inferiore
a 1,0

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Commutatore avviamento ON

Inferiore
a 1,0

Motore al minimo

Inferiore
a 1,0

A/C in funzione
A/C non in funzione
Commutatore avviamento ON

4P*7

Controllo pompa
carburante

Rel pompa
carburante

Motore in avviamento
Motore al minimo
Commutatore avviamento ON

4Q*

Controllo pompa
carburante

Rel pompa
carburante

Motore in avviamento
Motore al minimo
Regime motore: superiore a
4.500 giri/min

4R*4

4S

4T

F60

Controllo VIS

Controllo
regolazione
turbolenza

Elettrovalvola
controllo sistema
VIS

Elettrovalvola
regolazione
turbolenza

Tensione
(V)
B+

Regime motore: inferiore a 4.500


giri/min

ECT superiore a 63 C con


motore al minimo.

ECT inferiore a 63 C e regime


del motore inferiore a 3.750 giri/
min

Inferiore
a 1,0
B+
B+
Inferiore
a 1,0
Inferiore
a 1,0
B+
Inferiore
a 1,0
Inferiore
a 1,0
B+

Inferiore
a 1,0

B+

Inferiore
a 1,0

Azione
Ispezionare la valvola
EGR
(Vedere F41
ISPEZIONE
VALVOLA EGR)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il rel
ventilatore radiatore
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la valvola
OCV
(Vedere B33
ISPEZIONE DELLA
VALVOLA DI
CONTROLLO OLIO
(OCV))
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la valvola
EGR
(Vedere F41
ISPEZIONE
VALVOLA EGR)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il rel A/C
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il rel
pompa carburante
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il rel
pompa carburante
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'elettrovalvola VIS
(Vedere F15
ISPEZIONE
ELETTROVALVOLA
DI CONTROLLO
SISTEMA
DASPIRAZIONE A
GEOMETRIA
VARIABILE (VIS)
(L3))
Ispezionare il relativo
cablaggio

Ispezionare
l'elettrovalvola VIS
(Vedere F16
ISPEZIONE
ELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE
TURBOLENZA)
Ispezionare il relativo
cablaggio

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale

4U

4V*2

Segnale

Collegato a

Controllo spurgo

Elettrovalvola di
spurgo

B+

Rel principale

Condizione di prova

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Commutatore avviamento OFF


Commutatore avviamento ON

Inferiore
a 1,0
B+

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4W

Iniezione
carburante (#2)

Iniettore
carburante N2

4X

GND

Massa

Controllo
elettrovalvola di
cambio rapporto C

Elettrovalvola di
cambio rapporto C

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4Z

Iniezione
carburante (#1)

Iniettore
carburante N1

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4AA

Iniezione
carburante (#4)

Iniettore
carburante N4

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4AB*2

Controllo
elettrovalvola di
cambio rapporto A

Elettrovalvola di
cambio rapporto A

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4AC*2

Controllo
elettrovalvola di
cambio rapporto B

Elettrovalvola di
cambio rapporto B

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

Iniezione
carburante (#3)

Iniettore
carburante N3

Controllare tramite la forma d'onda.


(Vedere F62 Ispezione tramite
oscilloscopio (Riferimento).)

4Y*2

4AD

*1
*2
*3
*4

Tensione
(V)

In qualunque condizione

Inferiore
a 1,0

Azione
Ispezionare
l'elettrovalvola di
spurgo
(Vedere F40
ISPEZIONE
DELL'ELETTROVALV
OLA DI SPURGO)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare la batteria
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare l'iniettore
carburante N2
(Vedere F33
ISPEZIONE
INIETTORE
CARBURANTE)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'elettrovalvola di
cambio rapporto C
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare l'iniettore
carburante N1
(Vedere F33
ISPEZIONE
INIETTORE
CARBURANTE)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare l'iniettore
carburante N4
(Vedere F33
ISPEZIONE
INIETTORE
CARBURANTE)
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'elettrovalvola di
cambio rapporto A
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare
l'elettrovalvola di
cambio rapporto B
Ispezionare il relativo
cablaggio
Ispezionare l'iniettore
carburante N3
(Vedere F33
ISPEZIONE
INIETTORE
CARBURANTE)
Ispezionare il relativo
cablaggio

: Modelli MTX
: Modelli ATX
: Modelli con motore LF, L8
: Modelli con motore L3

F61

SISTEMA DI CONTROLLO
*5 : Modelli MTX, senza ABS
*6 : Modelli con immobilizzatore
*7 : Modelli senza immobilizzatore
Ispezione tramite oscilloscopio (Riferimento)
Segnali di controllo IGT1, IGT2
Terminali del PCM
IGT1(N1 e N4): 1A(+)1D()
IGT2(N2 e N3): 1B(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
4 V/DIV (Y), 0,01 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W003

Segnale tensione in uscita alternatore


Terminali del PCM
1AA(+)2AC()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 2 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W004

Segnale HO2S (anteriore)


Terminali del PCM
1AB(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
0,1 V/DIV (Y), 400 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W005

F62

SISTEMA DI CONTROLLO
Segnale controllo bobina di campo alternatore
Terminali del PCM
1AD(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
0,5 V/DIV (Y), 1 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

F
A6A3940W006

Segnale sensore CKP


(+)
Terminali del PCM
2D(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 4 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W007

()
Terminali del PCM
2G(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 4 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W008

Segnale VSS
Terminali del PCM
3C(+)2AC()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Veicolo in marcia alla velocit di 10 km/h circa

0V

A6A3940W011

F63

SISTEMA DI CONTROLLO
Segnale sensore CMP
Motore L3 (+)
Terminali del PCM
2J(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W012

Motore LF, L8 (+)


Terminali del PCM
2J(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W013

Motore L3 ()
Terminali del PCM
2M(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W014

Motore LF, L8 ()
Terminali del PCM
2M(+)2H()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W015

F64

SISTEMA DI CONTROLLO
Segnale sensore velocit ingresso/turbina
Terminali del PCM
3G(+)2AC()
Impostazione oscilloscopio
500 mV/DIV (Y), 1 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

F
A6A3940W016

Segnale elettrovalvola controllo pressione


()
Terminali del PCM
3V(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
5 V/DIV (Y), 1 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W017

(+)
Terminali del PCM
3Y(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
5 V/DIV (Y), 1 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W018

Segnale controllo riscaldatore HO2S (anteriore)


Terminali del PCM
4A(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
4 V/DIV (Y), 200 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W019

F65

SISTEMA DI CONTROLLO
Segnale IAC
(+)
Terminali del PCM
4G(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 0,4 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W020

()
Terminali del PCM
4J(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 0,4 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W021

Segnale controllo OCV


Terminali del PCM
4J(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
2 V/DIV (Y), 0,8 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W022

Segnale controllo spurgo


Terminali del PCM
4U(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
1 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W023

F66

SISTEMA DI CONTROLLO
Controllo dell'iniezione
Terminali del PCM
Iniezione carburante N1: 4Z(+)1C()
Iniezione carburante N1: 4W(+)1C()
Iniezione carburante N1: 4AD(+)1C()
Iniezione carburante N1: 4AA(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
4 V/DIV (Y), 10 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)
Controllo elettrovalvola di cambio rapporto C
Terminali del PCM
4Y(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
5 V/DIV (Y), 5 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

F
A6A3940W024

0V

A6A3940W025

Controllo elettrovalvola di cambio rapporto A


Terminali del PCM
4AB(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
5 V/DIV (Y), 5 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W026

Controllo elettrovalvola di cambio rapporto B


Terminali del PCM
4AC(+)1C()
Impostazione oscilloscopio
5 V/DIV (Y), 5 ms/DIV (X), scala CC
Condizione del veicolo
Con motore al minimo dopo che il motore si
scaldato (regime motore circa 650 giri/min [MTX]
o 700 giri/min [ATX], in assenza di carico,
servosterzo non attivo, A/C spento)

0V

A6A3940W027

End Of Sie

F67

SISTEMA DI CONTROLLO
CONFIGURAZIONE DEL PCM

A6E394018880W03

1. Collegare il WDS al connettore DLC-2.


2. Approntare il WDS (compreso il riconoscimento del
veicolo.)
3. Selezionare Programmazione modulo.
4. Selezionare Installazione modulo programmabile.
5. Selezionare PCM e procedere seguendo le
istruzioni che compaiono sullo schermo del WDS.
DLC-2

Nota

Se si monta un PCM nuovo, viene memorizzato il


DTC P0602 e MIL si accende anche se non sono
rilevati malfunzionamenti. Quando si esegue la
CONFIGURAZIONE DEL PCM, viene cancellato il
DTC P0602..

6. Richiamare i DTC tramite il WDS o uno strumento


equivalente, e verificare che non ce ne siano.
Se ci sono DTC, eseguire lispezione riferita al DTC presente.

A6E3970W002

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE TEMPERATURA ARIA ASPIRATA (IAT)

A6E394018845W01

Controllo della resistenza


Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
1. Scollegare il sensore MAF/IAT.
2. Usando un ohmetro, misurare la resistenza tra i
terminali D e E del sensore MAF/IAT.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire il sensore MAF/IAT.
Se il sensore MAF/IAT OK, ma il valore del PID
IAT non conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
Temperatura ambiente (C)
20
20
60

Resistenza (kohm)
13,618.4
2,212,69
0,4930,667

A6E3940W005

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAF/
IAT e terminale 2E (lato cablaggio) del PCM
Terminale E (lato cablaggio) del sensore MAF/
IAT e terminale 2H (lato cablaggio) del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale E (lato cablaggio) del sensore MAF/IAT e alimentazione
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAF/IAT e alimentazione
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAF/IAT e massa carrozzeria
End
Of Sie DEL SENSORE MASSA FLUSSO ARIA (MAF)
ISPEZIONE
Controllo della tensione
Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
1. Controllare visivamente il sensore MAF per quanto segue.

F68

A6E3940W006

A6E394013210W01

SISTEMA DI CONTROLLO

Danneggiamento
Incrinature
Terminali piegati
Terminali arrugginiti
Se si riscontra uno dei problemi elencati sopra, sostituire il sensore MAF.
Se il valore del PID MAF non conforme a quanto specificato, eseguire la Ispezione per circuiti aperti/
cortocircuiti.

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Scollegare il connettore del sensore MAF.
3. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore MAF e
terminale C (lato cablaggio) del rel principale
Terminale B (lato cablaggio) del sensore MAF e
terminale 2AC (lato cablaggio) del PCM
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAF e
terminale 1P (lato cablaggio) del PCM

A6E3940W006

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore MAF e massa carrozzeria
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAF e alimentazione
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAF e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) del sensore MAF e alimentazione

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE FARFALLA (TP)

A6E394018910W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Controllo della resistenza
1. Eseguire questa prova solo quando specificato.
Se l'esito OK, ma il valore del PID TP non conforme a quanto specificato, controllare la resistenza del
sensore TP.
Se non conforme a quanto specificato, controllare quanto segue:
Gioco del cavo acceleratore (Vedere F17 ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO ACCELERATORE.)
2. Scollegare il connettore del sensore TP.
3. Verificare che la resistenza tra i terminali A e B del
sensore TP cambi in maniera graduale mentre la
valvola a farfalla viene aperta e chiusa lentamente.
Se ci non si verifica, sostituire il sensore TP.
4. Misurare la resistenza tra i terminali A e C del
sensore TP con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire il sensore TP.
Se conforme a quanto specificato ma il valore
del PID non lo , eseguire Ispezione per circuiti
aperti/cortocircuiti.
Specifica
3,24,8 kilohm

A6E3940W007

F69

SISTEMA DI CONTROLLO
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore TP e
terminale 2H (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore TP e
terminale 2A (lato cablaggio) del PCM
Terminale C (lato cablaggio) del sensore TP e
terminale 2K (lato cablaggio) del PCM

A6E3940W008

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale C (lato cablaggio) del sensore TP e alimentazione
Terminale C (lato cablaggio) del sensore TP e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) del sensore TP e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) del sensore TP e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) del sensore TP e alimentazione

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE ASSOLUTA COLLETTORE (MAP)

A6E394018211W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
I valori di depressione che seguono sono indicati per mezzo della pressione relativa fornita dal sensore
MAP.
1.
2.
3.
4.

Collegare gli SST (WDS o strumento equivalente) al connettore DLC-2.


Posizionare il commutatore davviamento su ON (motore spento).
Selezionare il PID MAP sullo SST (WDS o uno strumento equivalente).
Verificare che il PID MAP (pressione) e la pressione barometrica siano praticamente uguali.
Se ci non si verifica, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non ci sono circuiti aperti o cortocircuiti, sostituire il sensore MAP.
Se ci si verifica, andare al passo successivo.
5. Applicare una depressione di 25,0 kPa {187 mmHg} al sensore MAP, e verificare che la variazione subita da
MAP rispetto al passo 4 sia di circa. 25,0 kPa {187 mmHg}.
Se ci non si verifica, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non ci sono circuiti aperti o cortocircuiti, sostituire il sensore pressione barometrica.
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore MAP
e terminale 2H del PCM
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAP
e terminale 1J del PCM
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAP
e terminale 2K del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAP e alimentazione
Terminale C (lato cablaggio) del sensore MAP e massa carrozzeria
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAP e alimentazione
Terminale D (lato cablaggio) del sensore MAP e massa carrozzeria

End Of Sie

F70

A6E3940W009

SISTEMA DI CONTROLLO
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE TEMPERATURA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT)

A6E394018840W01

Attenzione
Quando caldo, il motore pu causare gravi ustioni. Spegnere il motore e aspettare che si
raffreddi prima di rimuovere il sensore ECT.
1. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO.)
2. Scollegare il connettore del sensore ECT.
3. Rimuovere il sensore ECT.
4. Installare in ordine inverso alla rimozione.
Coppia di serraggio
1014 Nm (1,021,42 kgfm)

5. Immettere il liquido di raffreddamento del motore.


(Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI
RAFFREDDAMENTO.)

A6E3940W010

End
Of Sie SENSORE TEMPERATURA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT)
ISPEZIONE

A6E394018840W02

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Controllo resistenza sensore ECT
1. Scaricare il liquido di raffreddamento motore. (Vedere E3 AVVERTENZE RIGUARDANTI LA
MANUTENZIONE DEL SISTEMA DI RAFFREDDAMENTO.)
2. Rimuovere il sensore ECT (posto sopra al motorino d'avviamento).
3. Immergere il sensore ECT in acqua con un termometro e scaldare gradualmente lacqua.
4. Misurare la resistenza tra i terminali A e B del sensore ECT con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il sensore ECT.
Se il sensore ECT OK, ma il valore del PID ECT non conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
Temperatura acqua (C)
20
70
80

Resistenza (kohm)
35,4839,20
5,075,60
3,654,02

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore ECT
e terminale 1M (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore ECT
e terminale 2H (lato cablaggio) del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore ECT e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) del sensore ECT e massa carrozzeria

A6E3940W011

F71

SISTEMA DI CONTROLLO
Terminale B (lato cablaggio) del sensore ECT e alimentazione

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO MOTORE (CKP)

A6E394018230W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Controllo della resistenza
1. Scollegare il connettore del sensore CKP.
2. Misurare la resistenza tra i terminali A e B del sensore CKP con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il sensore CKP.
Se la resistenza del sensore CKP OK, ma il valore del PID RPM non conforme a quanto specificato,
eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
400550 ohm
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CKP
e terminale 2D (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CKP
e terminale 2G (lato cablaggio) del PCM
A6E3940W012

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CKP e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CKP e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CKP e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CKP e massa carrozzeria

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO MOTORE (CKP)

A6E394018230W02

Rimozione
1. Eseguire la procedura che segue per guadagnare lo spazio necessario per effettuare l'operazione.
(1) Rimuovere la ruota anteriore (destra).
(2) Rimuovere il paraspruzzi.
2. Scollegare il connettore del sensore CKP.
3. Rimuovere i bulloni di installazione del sensore CKP.
Installazione
Avvertenza
Se il sensore CKP contaminato da corpi estranei come una scheggia di ferro, il segnale in uscita
pu risultare anomalo per effetto del disturbo provocato dal corpo estraneo nel flusso magnetico,
con effetti negativi sul sistema di controllo del motore. Quando si sostituisce il sensore CKP,
accertare che sia perfettamente pulito.
1. Eseguire la procedura che segue per portare il pistone N1 al punto morto superiore.
(1) Rimuovere il semialbero anteriore (destro). (Vedere M17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SEMIALBERO.)

F72

SISTEMA DI CONTROLLO
(2) Rimuovere il tappo cieco inferiore del blocco
cilindri e installare lo SST.
(3) Ruotare la puleggia dell'albero motore in
senso orario finch non si blocca.
2. Installare il sensore CKP sull'attrezzo installatore.
3. Accoppiare la forcella dell'attrezzo installatore del
sensore CKP con il nono dente (contando in
senso antiorario a partire dallo spazio vuoto) della
ruota fonica.
4. Installare i bulloni di installazione del sensore
CKP.
Coppia di serraggio
5,57,5 Nm (5676 kgfcm)

A6E3940W013

5. Rimuovere l'attrezzo installatore del sensore CKP.


6. Rimuovere lo SST quindi installare il tappo cieco inferiore del blocco cilindri.
Coppia di serraggio
20 Nm (2,0 kgfm)
7. Installare il semialbero anteriore (destro). (Vedere M17 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SEMIALBERO.)

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE POSIZIONE ALBERO A CAMME (CMP)

A6E394018200W01

Avvertenza
Se il sensore CMP contaminato da corpi estranei come una scheggia di ferro, il segnale in uscita
pu risultare anomalo per effetto del disturbo provocato dal corpo estraneo nel flusso magnetico,
con effetti negativi sul sistema di controllo del motore. Quando si sostituisce il sensore CMP,
accertare che sia perfettamente pulito.
Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Controllo della resistenza
1. Scollegare il connettore del sensore CMP.
2. Misurare la resistenza tra i terminali A e B del sensore CMP con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il sensore CMP.
Se la resistenza del sensore CMP OK, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
400550 ohm
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CMP
e terminale 2M (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CMP
e terminale 2J (lato cablaggio) del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o
sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CMP e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CMP e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CMP e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CMP e massa carrozzeria

A6E3940W014

End Of Sie

F73

SISTEMA DI CONTROLLO
ISPEZIONE SENSORE DETONAZIONE

A6E394018921W01

Nota
Eseguire questa prova solo quando specificato.
Controllo della resistenza
1. Posizionare il commutatore davviamento su LOCK.
2. Scollegare il connettore del sensore detonazione.
3. Misurare la resistenza tra i terminali A e B del sensore detonazione con un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il sensore detonazione.
Se il sensore detonazione OK, ma il valore del PID non conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
Circa 4,87 megaohm
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore
detonazione e terminale 2S (lato cablaggio)
del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore
detonazione e terminale 2P (lato cablaggio)
del PCM

A6E3940W015

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore detonazione e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) del sensore detonazione e massa carrozzeria
Terminale B (lato cablaggio) del sensore detonazione e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) del sensore detonazione e massa carrozzeria

End Of Sie
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SENSORE DETONAZIONE

A6E394018921W02

1. Rimuovere il collettore daspirazione. (Vedere F11 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE SISTEMA


DASPIRAZIONE.)
2. Rimuovere il sensore detonazione dopo aver tolto
il relativo bullone di fissaggio.
3. Installare in ordine inverso alla rimozione.
Coppia di serraggio
16,223,8 Nm (1,662,42 kgfm)

A6E3940W016

End Of Sie SENSORE OSSIGENO RISCALDATO (HO2S)


ISPEZIONE
Controllo tensione sensore HO2S
Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
1. Scaldare il motore e lasciarlo girare al regime minimo.
2. Scollegare il connettore del sensore HO2S.

F74

A6E394018861W01

SISTEMA DI CONTROLLO
3. Collegare i puntali del voltmetro ai seguenti
terminali del sensore HO2S:
Sensore HO2S (anteriore e posteriore)
puntale (+)terminale A
puntale ()terminale B
4. Con il veicolo fermo, tenere il motore a 3,000 giri/
min finch il voltmetro non arriva tra 0,5 e 0,7 V.
5. Verificare che la tensione misurata cambi quando
il regime del motore viene ripetutamente alzato e
abbassato.
Se l'esito non conforme a quanto
specificato, sostituire il sensore HO2S.
Se il sensore HO2S OK, ma il valore del
PID O2S11 o O2S12 non conforme a
quanto specificato, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Specifica
Regime motore
In accelerazione
In decelerazione

A6E3940W017

Tensione (V)
0,51,0
00,5

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti (Sensore)


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Anteriore
Terminale A (lato cablaggio) del sensore
HO2S e terminale 1AB (lato cablaggio) del
PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore
HO2S e terminale 2H (lato cablaggio) del
PCM
Posteriore
Terminale A (lato cablaggio) del sensore HO2S e terminale 1Y (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore HO2S e terminale 2H (lato cablaggio) del PCM

A6E3940W018

Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Anteriore e posteriore
Terminale A (lato cablaggio) del sensore HO2S e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) del sensore HO2S e alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) del sensore HO2S e alimentazione
Controllo resistenza riscaldatore sensore HO2S
1. Scollegare il connettore del sensore HO2S.
2. Misurare la resistenza tra i terminali C e D del
sensore HO2S.
Se l'esito non conforme a quanto
specificato, sostituire il sensore HO2S.
Se il riscaldatore del sensore HO2S OK, ma
il valore del PID non conforme a quanto
specificato, eseguire Ispezione per circuiti
aperti/cortocircuiti.
Specifica
Anteriore: 3,03,6 ohm
Posteriore: 57 ohm

A6E3940W017

F75

SISTEMA DI CONTROLLO
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti (Riscaldatore)
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Anteriore
Terminale C (lato cablaggio) del sensore
HO2S e commutatore d'avviamento
Terminale D (lato cablaggio) del sensore
HO2S e terminale 4A (lato cablaggio) del
PCM
Posteriore
Terminale C (lato cablaggio) del sensore HO2S e commutatore d'avviamento
Terminale D (lato cablaggio) del sensore HO2S e terminale 4D (lato cablaggio) del PCM

A6E3940W018

Cortocircuito
Se manca continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Anteriore e posteriore
Terminale C (lato cablaggio) del sensore HO2S e massa carrozzeria
Terminale D (lato cablaggio) del sensore HO2S e alimentazione
Terminale D (lato cablaggio) del sensore HO2S e massa carrozzeria

End Of Sie
ISPEZIONE PRESSOSTATO SERVOSTERZO (PSP)

A6E394032230W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Prova di continuit
1. Se il servosterzo non funziona controllare quanto segue
(Vedere N3 ISPEZIONE FLUIDO SERVOSTERZO.):
Livello del fluido del servosterzo
Perdite di fluido del servosterzo
Pressione del fluido del servosterzo
2. Scollegare il connettore del pressostato PSP.
3. Avviare il motore.
4. Controllare la continuit tra il terminale del pressostato PSP e la massa usando un ohmetro.
Se non conforme a quanto specificato, sostituire il pressostato PSP.
Se il pressostato PSP OK, ma il valore del PID PSP non conforme a quanto specificato, eseguire
Ispezione per circuiti aperti.
Specifica

A6E3940W019

Ispezione per circuiti aperti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale (lato cablaggio) del pressostato PSP e terminale 1Z (lato cablaggio) del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale (lato cablaggio) del pressostato PSP e massa carrozzeria

End Of Sie

F76

SISTEMA DI CONTROLLO
ISPEZIONE INTERRUTTORE FRIZIONE

A6E394018660W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Prova di continuit
1. Verificare che l'interruttore frizione sia installato a dovere.
2. Scollegare il cavo negativo della batteria.
3. Rimuovere l'interruttore frizione.
4. Controllare la continuit tra i terminali dell'interruttore
frizione usando un ohmetro.
Se linterruttore frizione OK, ma il valore del
PID CPP non conforme a quanto specificato,
eseguire Ispezione interruttore frizione per
circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire linterruttore frizione.
Specifica

A6E3940W020

A6E3940W022

Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti


1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Terminale B (lato cablaggio) dellinterruttore frizione e
terminale 1R del PCM
Terminale D dellinterruttore frizione e massa carrozzeria
Cortocircuito
Terminale B (lato cablaggio) dellinterruttore frizione e
alimentazione
Terminale B (lato cablaggio) dellinterruttore frizione e
massa carrozzeria

A6E3940W021

End Of Sie
ISPEZIONE INTERRUTTORE FOLLE

A6E394017640W01

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
Prova di continuit
1. Scollegare il cavo negativo della batteria.
2. Rimuovere l'interruttore folle. (Vedere J5 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE CAMBIO-DIFFERENZIALE
MANUALE.)
3. Controllare la continuit tra i terminali dell'interruttore
folle usando un ohmetro.
Se linterruttore folle OK, ma il valore del PID
CPP/PNP non conforme a quanto specificato,
eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non conforme a quanto specificato,
sostituire linterruttore folle.
Specifica

A6E3940W023

A6E3940W025

F77

SISTEMA DI CONTROLLO
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Terminale B (lato cablaggio) dellinterruttore folle
e terminale 1W (lato cablaggio) del PCM
Terminale A (lato cablaggio) dellinterruttore folle
e massa carrozzeria
Cortocircuito
Terminale B (lato cablaggio) dellinterruttore folle
e massa carrozzeria

A6E3940W024

End Of Sie
ISPEZIONE SENSORE PRESSIONE BAROMETRICA (BARO)

A6E394018211W02

Nota
Eseguire questa ispezione solo quando specificato.
I valori di depressione che seguono sono indicati per mezzo della pressione relativa fornita dal sensore
pressione barometrica.
1.
2.
3.
4.

Collegare gli SST (WDS o strumento equivalente) al connettore DLC-2.


Posizionare il commutatore davviamento su ON.
Selezionare il PID BARO sullo SST (WDS o uno strumento equivalente).
Verificare che il PID BARO (pressione) e la pressione barometrica siano praticamente uguali.
Se ci non si verifica, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non ci sono circuiti aperti o cortocircuiti, sostituire il sensore pressione barometrica.
Se ci si verifica, andare al passo successivo.
5. Applicare una depressione di 25,0 kPa {187 mmHg} al sensore pressione barometrica, e verificare che la
variazione subita da BARO rispetto al passo 4 sia di circa. 25,0 kPa {187 mmHg}.
Se ci non si verifica, eseguire Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti.
Se non ci sono circuiti aperti o cortocircuiti, sostituire il sensore pressione barometrica.
Ispezione per circuiti aperti/cortocircuiti
1. Scollegare il connettore del PCM. (Vedere F44
RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
2. Controllare per circuito aperto o cortocircuito i
seguenti cablaggi. (Prova di continuit)
Circuito aperto
Se manca continuit, il circuito aperto. Riparare
o sostituire il cablaggio.
Terminale A (lato cablaggio) del sensore
pressione barometrica e terminale 1G del
PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore
pressione barometrica e terminale 2H del
PCM
Terminale C (lato cablaggio) del sensore
pressione barometrica e terminale 2K del PCM
Cortocircuito
Se c' continuit, il circuito in corto. Riparare o sostituire il cablaggio.
Terminale C (lato cablaggio) del sensore pressione barometrica e alimentazione
Terminale C (lato cablaggio) del sensore pressione barometrica e massa carrozzeria
Terminale A (lato cablaggio) del sensore pressione barometrica e alimentazione
Terminale A (lato cablaggio) del sensore pressione barometrica e massa carrozzeria

End Of Sie

F78

A6E3940W026

DIAGNOSI DI BORDO

DIAGNOSI DI BORDO
PREMESSA

A6E397018881W01

Quando il cliente segnala un malfunzionamento, controllare lindicatore luminoso d'avaria (MIL) e la presenza
di codici di guasto (DTC), quindi eseguire la diagnosi seguendo il diagramma di flusso riportato sotto.
Se ci sono DTC, eseguire la relativa diagnosi. (Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Se non ci sono DTC e lindicatore MIL non si illumina n lampeggia, eseguire la ricerca guasti in base al
sintomo. (Vedere F199 RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE AI SINTOMI.)

A6E3970W001

: Indicatore luminoso d'avaria (MIL), spia luminosa alternatore, spia luminosa protezione veicolo

End Of Sie

F79

DIAGNOSI DI BORDO
CODICI DI GUASTO PENDENTI OBD

A6E397018881W02

Compaiono quando viene rilevato un guasto in un sistema soggetto a monitoraggio.


Rilevamento su due cicli di guida
Il codice di guasto viene memorizzato nel PCM nel primo ciclo di guida. Se nel secondo ciclo di guida il
problema non viene pi riscontrato, il PCM stabilisce che il sistema tornato a funzionare normalmente oppure
che il guasto stato rilevato per errore, e cancella il codice pendente. Se il problema viene riscontrato anche
nel secondo ciclo di guida, il PCM stabilisce che il sistema soggetto a malfunzionamento, e trasforma il
codice pendente in un DTC definitivo.
Se, nei cicli di guida successivi alla memorizzazione di un codice pendente il PCM valuta che il sistema sia
ritornato a funzionare normalmente, il codice pendente viene cancellato.
Rilevamento su un ciclo di guida
Se viene rilevato un problema nel primo ciclo di guida, il PCM memorizza il codice pendente sotto forma di
DTC.
Se, nei cicli di guida successivi alla memorizzazione di un codice pendente il PCM valuta che il sistema sia
ritornato a funzionare normalmente, il codice pendente viene cancellato.

End Of Sie
DATI CONGELATI OBD

A6E397018881W03

Sono i dati tecnici che fotografano la condizione del motore nel momento in cui insorto il primo guasto. Questi
dati rimangono memorizzati anche in caso di registrazione di un altro DTC legato al sistema di controllo delle
emissioni, fatta eccezione per i DTC inerenti la mancata accensione o il sistema dalimentazione. Non appena
viene registrato un DTC inerente la mancata accensione o il sistema dalimentazione, i relativi dati congelati si
sostituiscono a quelli precedenti in modo permanente.

End Of Sie
VERIFICA STATO DI APPRONTAMENTO OBD

A6E397018881W04

Indica lo stato operativo del sistema OBD. Tramite il WDS o uno strumento equivalente vengono identificate le
eventuali funzioni di monitoraggio che non sono state completate. Il monitoraggio della mancata accensione,
del sistema dalimentazione e delle centraline (CCM) continuo. Il catalizzatore, il sistema EGR e il sensore
ossigeno vengono monitorati durante i cicli di guida. Il sistema OBD viene inizializzato eseguendo la procedura
di cancellazione dei DTC o scollegando il cavo negativo della batteria.

End Of Sie
ESITI MONITORAGGIO OBD

A6E397018881W05

Sono i dati tecnici risultanti dai monitoraggi saltuari, e vengono usati per stabilire se il sistema monitorato
soggetto ad anomalie o meno. Mostrano anche i valori di soglia del sistema e gli esiti della diagnosi. Il
monitoraggio saltuario interessa il sensore ossigeno ed il catalizzatore.

End Of Sie
LETTURA/CANCELLAZIONE ESITI OBD

A6E397018881W06

Permette di richiamare tutti i DTC presenti nel PCM e di cancellare i DTC, i dati congelati, gli esiti della verifica
dello stato di approntamento della diagnosi di bordo, gli esiti del monitoraggio della diagnostica, ed i codici di
guasto pendenti.

End Of Sie
ACCESSO AI DATI DI IDENTIFICAZIONE PARAMETRO (PID) OBD

A6E397018881W07

Questa funzione consente di accedere a determinati dati, segnali in ingresso e uscita analogici e digitali, valori
calcolati e informazioni riguardanti la condizione del sistema. Siccome i valori dei PID dei dispositivi in uscita
sono dati interni al PCM, occorre ispezionare tutti i dispositivi per individuare quello malfunzionante.

End Of Sie
VERIFICA DIAGNOSI DI BORDO

A6E397018881W08

Procedura di lettura DTC


1. Eseguire le necessarie operazioni di preparazione e ispezionare visivamente il veicolo.
2. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
3. Richiamare i DTC tramite il WDS o uno strumento
equivalente.
DLC-2

A6E3970W002

F80

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di accesso ai codici di guasto pendenti
1. Eseguire le necessarie operazioni di preparazione e ispezionare visivamente il veicolo.
2. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
3. Richiamare i CODICI DI GUASTO
PENDENTItramite il WDS o uno strumento
equivalente.
DLC-2

F
A6E3970W002

Procedura di accesso ai dati PID congelati


1. Eseguire le necessarie operazioni di preparazione e ispezionare visivamente il veicolo.
2. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
3. Registrare i DATI CONGELATI tramite il WDS o
uno strumento equivalente.
DLC-2

A6E3970W002

Procedura di accesso alla verifica dello stato di approntamento del sistema di diagnosi
1. Eseguire le necessarie operazioni di preparazione e ispezionare visivamente il veicolo.
2. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
3. Monitorare lo stato operativo del sistema OBD
tramite il WDS o uno strumento equivalente.
DLC-2

A6E3970W002

Procedura di accesso agli esiti del monitoraggio della diagnostica


1. Eseguire le necessarie operazioni di preparazione e ispezionare visivamente il veicolo.
2. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
3. Accedere a ESITI MONITORAGGIO
DIAGNOSTICA e leggere gli esiti della verifica
tramite il WDS o uno strumento equivalente.
DLC-2

A6E3970W002

End Of Sie

F81

DIAGNOSI DI BORDO
PROVA SU STRADA OBD

A6E397018881W09

L'esecuzione della prova su strada consente di controllare il corretto funzionamento del sistema OBD. La prova
su strada va eseguita per accertarsi che non siano presenti altri DTC.
Durante la prova su strada vengono ispezionati i seguenti sistemi:
Sensore ossigeno (HO2S)
Riscaldatore sensore ossigeno
Catalizzatore (TWC)
Avvertenza
Durante l'esecuzione della prova su strada, guidare sempre in modo prudente e nel pieno rispetto
del codice della strada.
Se durante la prova su strada si deve osservare lo stato del sistema monitorato tramite il WDS o
uno strumento equivalente, avvalersi dell'ausilio di un secondo operatore, oppure registrare i dati
tramite la funzione di CONTROLLO E REGISTRAZIONE DATI/PID e controllarli successivamente.

Nota
I valori della velocit veicolo e del regime motore rilevati dal PCM potrebbero non coincidere con quelli
indicati dal contachilometri e dal tachimetro. Usare il WDS o uno strumento equivalente per monitorare la
velocit del veicolo.
Se l'ispezione del sistema OBD non viene portata a termine nell'ambito della prova su strada, si possono
considerare le seguenti cause:
1. Il sistema OBD ha rilevato un malfunzionamento.
2. La prova su strada non stata eseguita in modo corretto.
Scollegando la batteria si azzera la memoria. Non scollegare la batteria n durante n dopo la prova su strada.
Durante il corso della prova su strada, lo stato operativo del sistema pu essere verificato in qualsiasi
momento tramite il WDS o uno strumento equivalente. La verifica pu avvenire attraverso la
visualizzazione del menu STATO DI APPRONTAMENTO SISTEMA OBD.
Prova su strada per attivazione memoria adattativa PCM
Nota
Lo stato della memoria adattativa del PCM pu essere verificato tramite il PID RFCFLAG.
Se il PID RFCFLAG ON, non necessario eseguire la prova su strada per l'attivazione della memoria
adattativa del PCM poich il PCM ha gi una memoria adattativa.
Se il PID RFCFLAG OFF, occorre eseguire la prova su strada per l'attivazione della memoria adattativa del
PCM prima della prova su strada per la verifica dell'avvenuta riparazione di riscaldatore HO2S, HO2S e TWC.
1. Avviare il motore e scaldarlo completamente.
2. Verificare che tutti gli accessori elettrici (A/C, luci, ventilatore, sbrinatore lunotto) siano spenti.
3. Percorrere un tratto di strada in assenza di carico al
regime motore indicato nel grafico, in seguito far
girare il motore al minimo per pi di 30 secondi
dall'arresto del ventilatore di raffreddamento.
Durante questa procedura controllare, se possibile, il
PID RPM relativo al regime motore e il PID FAN1
relativo allo stato del ventilatore del radiatore.
4. Posizionare il commutatore davviamento su OFF e
poi ancora su ON.
5. Accedere al PID RFC FLAG per verificare lo stato
della memoria adattativa del PCM. Se il PID
RFCFLAG ON, la memoria adattativa del PCM
stata attivata.
6. Se il PID RFCFLAG ancora OFF, ritornare al passo 1.

A6E3970W003

Prova su strada per verifica riparazione riscaldatore sensore HO2S, sensore HO2S e catalizzatore TWC
1. Accedere al PID RFCFLAG per verificare lo stato della memoria adattativa del PCM. Se il PID RFCFLAG
OFF, eseguire prima la prova su strada per l'attivazione della memoria adattativa del PCM.
2. Se il PID RFCFLAG ON, avviare il motore e riscaldarlo completamente.
3. Verificare che tutti gli accessori elettrici (A/C, luci, ventilatore, sbrinatore lunotto) siano spenti.
4. Guidare il veicolo secondo lo schema mostrato nel grafico; fare prima la zona O, poi A o B, quindi C o D, ed
infine E o F. Le condizioni precedenti alla guida a velocit costante non sono specificate.

F82

DIAGNOSI DI BORDO
MTX
Zona

Posizione
del cambio

Velocit veicolo
km/h

Folle

A
B
C
D
E
F

2
3
2
3
4
5

4050
6575
6075
75100
5075
75100

Tempo
Secondi
T1: Superiore
a 455
T2: Superiore
a 30
T3: Superiore
a 20
T4: Superiore
a 120

A6E3970W004

ATX
Zona

Posizione

Velocit veicolo
km/h

PoN

A
B
C
D
E
F

S (HOLD)
D (HOLD)
S (HOLD)
D (HOLD)
D (HOLD)
D

4065
65100
6075
85100
5075
75100

Tempo
Secondi
T1: Superiore
a 455
T2: Superiore
a 30
T3: Superiore
a 20
T4: Superiore
a 120

5. Arrestare il veicolo e accedere al menu STATO DI


APPRONTAMENTO SISTEMA OBD della
FUNZIONE GENERICA OBD per verificare se la
prova su strada stata completata. Se stata
completata, RFC passa da NO a SI.
A6E3970W005
6. Se non stata completata, posizionare il
commutatore d'avviamento su OFF e tornare al
passo 4.
7. Accedere al menu ESITI MONITORAGGIO DIAGNOSTICA di FUNZIONE GENERICA OBD per verificare gli
esiti del monitoraggio. Se i parametri MEAS non sono conformi a quanto specificato, significa che la
riparazione non stata completata.
8. Verificare che non ci siano DTC.

End Of Sie
ESITI MONITORAGGIO DIAGNOSTICA

A6E397018881W10

L'obiettivo di questa prova di verificare gli esiti del monitoraggio del sistema di diagnosi OBD. Vengono
visualizzati i valori memorizzati al completamento di un determinato monitoraggio. Se il monitoraggio non
stato completato, viene visualizzato il valore iniziale.
CODICE PROVA
10:01:0A
10:02:0A
10:03:0A
10:04:0A
10:05:10
10:06:10
10:0A:10
10:80:20

Descrizione
Tensione soglia di commutazione da miscela ricca a miscela povera
sensore
Tensione soglia di commutazione da miscela povera a miscela ricca
sensore
Bassa tensione sensore per calcolo commutazioni
Alta tensione sensore per calcolo commutazioni
Commutazioni sensore da miscela ricca a miscela povera
Commutazioni sensore da miscela povera a miscela ricca
Durata ciclo di inversione sensore
Rapporto di commutazione tra sensori HO2S anteriore e posteriore

Sistema correlato

HO2S

TWC

End Of Sie

F83

DIAGNOSI DI BORDO
PROCEDURA DI CONFERMA DTC
PASSO
ISPEZIONE
1
REGISTRARE I DTC E I DATI CONGELATI
PRESENTI IN MEMORIA
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC.
Richiamare tutti i DTC memorizzati.
Sono presenti DTC?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
3
ESEGUIRE L'AUTODIAGNOSI CON
COMMUTATORE D'AVVIAMENTO IN
POSIZIONE ON E MOTORE SPENTO (KOEO)
Avviare il motore.
Scaldare completamente il motore.
Disinserire tutti i carichi elettrici.
Eseguire la PROCEDURA DI AUTODIAGNOSI
KOEO.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER)
Sono presenti DTC relativi allautodiagnosi
KOEO?
4
ESEGUIRE L'AUTODIAGNOSI CON
COMMUTATORE D'AVVIAMENTO IN
POSIZIONE ON E MOTORE ACCESO (KOER)
Avviare il motore.
Eseguire la PROCEDURA DI AUTODIAGNOSI
KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER)
Sono presenti DTC relativi allautodiagnosi
KOER?

A6E397018881W11

Si

No

Si

No

Si
No

Si
No

AZIONE
Registrare tutti i DTC e tutti i dati congelati presenti in
memoria sull'ordine di riparazione, quindi andare al
passo successivo.
Andare al passo successivo.

Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle


informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Riparare il DTC relativo allautodiagnosi KOEO.


(Vedere F85 TABELLA DEI DTC)
Andare al passo successivo.

Riparare il DTC relativo allautodiagnosi KOER.


(Vedere:F85 TABELLA DEI DTC
Se al passo 1 sono stati trovati DTC permanenti in
memoria, eseguire le procedure di ricerca guasti
relative a quei DTC.
Se al passo 1 non sono stati trovati DTC permanenti
in memoria, eseguire la ricerca guasti in base ai
sintomi.

End Of Sie
AUTODIAGNOSI
KOEO/KOER

A6E397018881W12

1. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
2. Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.

DLC-2

A6E3970W002

End Of Sie POST-RIPARAZIONE


PROCEDURA
1. Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2 a 16 pin la cui ubicazione
mostrata in figura.
2. Portare il commutatore d'avviamento da OFF a ON.
3. Registrare gli eventuali DTC.
4. Cancellare gli esiti della diagnosi tramite il WDS o
uno strumento equivalente.

A6E397018881W13

DLC-2

A6E3970W002

End Of Sie

F84

DIAGNOSI DI BORDO
TABELLA DEI DTC

A6E397018881W14

Tabella dei DTC

N DTC

: Applicabile
: Non applicabile
Condizione

Circuito attuatore sensore CMP


malfunzionante
Fasatura sensore CMP troppo anticipata
Fasatura sensore CMP troppo ritardata
Ingresso circuito riscaldatore sensore
HO2S anteriore basso
Ingresso circuito riscaldatore sensore
HO2S anteriore alto
Ingresso circuito riscaldatore sensore
HO2S posteriore basso
Ingresso circuito riscaldatore sensore
HO2S posteriore alto
Incongruenza tra sensore MAF e
sensore TP

MIL

Cicli di Particolare Funzione


guida controllato memoria

Pagina

ON

CCM

(Vedere F88 DTC P0010)

ON
ON

1
1

(Vedere F90 DTC P0011)


(Vedere F91 DTC P0012)

ON

(Vedere F92 DTC P0031)

ON

(Vedere F94 DTC P0032)

ON

(Vedere F96 DTC P0037)

ON

CCM
CCM
Riscaldatore
sensore O2
Riscaldatore
sensore O2
Riscaldatore
sensore O2
Riscaldatore
sensore O2

(Vedere F98 DTC P0038)

ON

CCM

(Vedere F99 DTC P0101)

P0102 Ingresso circuito sensore MAF basso

ON

CCM

P0103 Ingresso circuito sensore MAF alto

ON

CCM

P0107 Ingresso circuito sensore MAP basso

ON

CCM

P0108 Ingresso circuito sensore MAP alto

ON

CCM

P0111 Problema funzionale circuito sensore IAT

ON

CCM

P0112 Ingresso circuito sensore IAT basso

ON

CCM

ON
ON
ON
ON
ON
ON

1
1
1
2
1
1

CCM
CCM
CCM
CCM
CCM
CCM

ON

CCM

ON

CCM

ON

CCM

ON

Sensore O2

2
2
2
2
2

CCM
CCM
CCM
Alimentazione
Alimentazione
Mancata
accensione
Mancata
accensione
Mancata
accensione
Mancata
accensione
Mancata
accensione
CCM
CCM
CCM
CCM

(Vedere F101 DTC


P0102)
(Vedere F103 DTC
P0103)
(Vedere F104 DTC
P0107)
(Vedere F106 DTC
P0108)
(Vedere F108 DTC
P0111)
(Vedere F109 DTC
P0112)
(Vedere F110 DTC P0113)
(Vedere F112 DTC P0117)
(Vedere F114 DTC P0118)
(Vedere F116 DTC P0121)
(Vedere F118 DTC P0122)
(Vedere F120 DTC P0123)
(Vedere F122 DTC
P0125)
(Vedere F123 DTC
P0131, P0132)
(Vedere F123 DTC
P0131, P0132)
(Vedere F126 DTC
P0133)
(Vedere F128 DTC P0134)
(Vedere F130 DTC P0138)
(Vedere F132 DTC P0140)
(Vedere F134 DTC P0171)
(Vedere F137 DTC P0172)

(Vedere F139 DTC P0300)

P0010
P0011
P0012
P0031
P0032
P0037
P0038
P0101

P0113
P0117
P0118
P0121
P0122
P0123
P0125
P0131
P0132
P0133
P0134
P0138
P0140
P0171
P0172
P0300
P0301
P0302
P0303
P0304
P0327
P0328
P0335
P0340

Ingresso circuito sensore IAT alto


Ingresso circuito sensore ECT basso
Ingresso circuito sensore ECT alto
Sensore TP bloccato chiuso
Ingresso circuito sensore TP basso
Ingresso circuito sensore TP alto
Tempo daccesso al controllo carburante
a ciclo chiuso eccessivo
Mancata inversione sensore HO2S anteriore
(sensore bloccato sul livello basso)
Mancata inversione sensore HO2S
anteriore (sensore bloccato sul livello alto)
Circuito sensore HO2S anteriore
malfunzionante
Circuito sensore HO2S anteriore inattivo
Ingresso circuito sensore HO2S posteriore alto
Circuito sensore HO2S posteriore inattivo
Miscela troppo povera
Miscela troppo ricca

ON
ON
ON
ON
ON
Lampeggio
Accensione irregolare generica
/ ON
Lampeggio
Accensione irregolare cilindro N1
/ON
Lampeggio
Accensione irregolare cilindro N2
/ON
Lampeggio
Accensione irregolare cilindro N3
/ON
Lampeggio
Accensione irregolare cilindro N4
/ON
Ingresso circuito sensore detonazione basso
ON
Ingresso circuito sensore detonazione alto
ON
Circuito sensore CKP malfunzionante
ON
Circuito sensore CMP malfunzionante
ON

1o2
1o2
1o2
1o2
1o2
1
1
1
1

(Vedere F142 DTC


P0301, P0302, P0303,
P0304)

(Vedere F144 DTC P0327)


(Vedere F146 DTC P0328)
(Vedere F148 DTC P0335)
(Vedere F150 DTC P0340)

F85

DIAGNOSI DI BORDO
N DTC
P0403
P0420
P0443
P0480

P0500

P0505
P0506
P0507
P0511
P0550
P0602

Condizione
Bobine motore passo-passo valvola
EGR aperte o in cortocircuito
Efficienza del catalizzatore inferiore alla
soglia
Circuito valvola di controllo spurgo
sistema di controllo emissione vapori
malfunzionante
Circuito di controllo rel ventilatore
malfunzionante
Circuito sensore velocit veicolo (VSS)
malfunzionante (MTX)
Circuito sensore velocit veicolo (VSS)
malfunzionante (ATX)
Sistema di controllo regime minimo
malfunzionante
Regime minimo inferiore alla norma
Regime minimo superiore alla norma
Circuito sistema di controllo regime
minimo malfunzionante
Circuito pressostato PSP malfunzionante
Errore di programmazione del PCM

P0610 Errore scelta veicolo modulo di controllo


P0661
P0662
P0703
P0704
P0706
P0707
P0708
P0711

P0712

P0713
P0715
P0731
P0732
P0733
P0734
P0741
P0742
P0745
P0751
P0752

F86

Ingresso circuito di controllo sistema VIS


basso
Ingresso circuito di controllo sistema VIS
alto
Ingresso interruttore freno anomalo
Ingresso interruttore frizione anomalo
Circuito interruttore posizione cambiodifferenziale (TR) malfunzionante
Ingresso circuito interruttore posizione
cambio-differenziale (TR) basso
Ingresso circuito interruttore posizione
cambio-differenziale (TR) alto
Circuito sensore temperatura fluido
cambio-differenziale (TFT)
malfunzionante (in blocco)
Circuito sensore temperatura fluido
cambio-differenziale (TFT) malfunzionante
(cortocircuito verso massa)
Circuito sensore temperatura fluido
cambio-differenziale (TFT)
malfunzionante (circuito aperto)
Circuito sensore velocit/ingresso
turbina malfunzionante
1 marcia anomala (Rapporto di
trasmissione non corretto)
2 marcia anomala (Rapporto di
trasmissione non corretto)
3 marcia anomala (Rapporto di
trasmissione non corretto)
4 marcia anomala (Rapporto di
trasmissione non corretto)
Frizione convertitore di coppia (TCC)
(bloccata in posizione OFF)
Frizione convertitore di coppia (TCC)
(bloccata in posizione ON)
Elettrovalvola controllo pressione
malfunzionante
Elettrovalvola di cambio rapporto A
bloccata in posizione OFF
Elettrovalvola di cambio rapporto A
bloccata in posizione ON

MIL

Cicli di Particolare Funzione


guida controllato memoria

Pagina

ON

CCM

(Vedere F152 DTC


P0403)

ON

Catalizzatore

(Vedere F155 DTC P0420)

ON

CCM

(Vedere F156 DTC


P0443)

OFF

Altri

ON

CCM

(Vedere F158 DTC


P0480)
(Vedere F160 DTC
P0500)

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)


OFF

Altri

ON
ON

2
2

CCM
CCM

ON

CCM

ON
ON

2
1

CCM
CCM

ON

CCM

OFF

Altri

OFF

Altri

ON
ON

2
2

CCM
CCM

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)


(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)


(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)

(Vedere F162 DTC


P0505)
(Vedere F163 DTC P0506)
(Vedere F165 DTC P0507)
(Vedere F166 DTC
P0511)
(Vedere F168 DTC P0550)
(Vedere F169 DTC P0602)
(Vedere F170 DTC
P0610)
(Vedere F170 DTC
P0661)
(Vedere F172 DTC
P0662)
(Vedere F174 DTC P0703)
(Vedere F176 DTC P0704)

DIAGNOSI DI BORDO
N DTC
P0753
P0756
P0757
P0758
P0761
P0762
P0763
P0766
P0767
P0768
P0771
P0772
P0773
P0841

Condizione
Elettrovalvola di cambio rapporto A
malfunzionante (a livello elettrico)
Elettrovalvola di cambio rapporto B
bloccata in posizione OFF
Elettrovalvola di cambio rapporto B
bloccata in posizione ON
Elettrovalvola di cambio rapporto B
malfunzionante (a livello elettrico)
Elettrovalvola di cambio rapporto C
bloccata in posizione OFF
Elettrovalvola di cambio rapporto C
bloccata in posizione ON
Elettrovalvola di cambio rapporto C
malfunzionante (a livello elettrico)
Elettrovalvola di cambio rapporto D
bloccata in posizione OFF
Elettrovalvola di cambio rapporto D
bloccata in posizione ON
Elettrovalvola di cambio rapporto D
malfunzionante (a livello elettrico)
Elettrovalvola di cambio rapporto E
bloccata in posizione OFF
Elettrovalvola di cambio rapporto E
bloccata in posizione ON
Elettrovalvola di cambio rapporto E
malfunzionante (a livello elettrico)
Circuito pressostato olio malfunzionante

MIL

Cicli di Particolare Funzione


guida controllato memoria

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)


(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)

(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)


(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
(Vedere K53 TABELLA DEI DTC)
ON

CCM

OFF

Altri

ON

CCM

ON

CCM

ON

CCM

ON

CCM

P2228 Ingresso circuito sensore BARO basso

ON

CCM

P2229 Ingresso circuito sensore BARO alto

ON

CCM

Nessun segnale di corrente in uscita


dallalternatore

OFF

Altri

P2503 Batteria sovraccarica

OFF

Altri

P2504 Circuito terminale B alternatore aperto

OFF

Altri

U0073 Linea CAN off

OFF

Altri

Il PCM non riesce a ricevere alcun


U0121 segnale dal modulo di controllo di ABS,
ABS/TCS o DSC

ON

Altri

ON

Altri

P0850 Ingresso interruttore folle anomalo


P1410

Circuito valvola condotto aria a


geometria variabile malfunzionante

P1562 Tensione alimentazione PCM bassa


Valvola sistema di regolazione
turbolenza bloccata chiusa
Ingresso circuito elettrovalvola
P2009
regolazione turbolenza basso
Ingresso circuito elettrovalvola
P2010
regolazione turbolenza alto
P2006

P2502

U0155

Il PCM non riesce a ricevere alcun


segnale dal quadro strumenti

Pagina

(Vedere F178 DTC


P0850)
(Vedere F180 DTC
P1410)
(Vedere F182 DTC
P1562)
(Vedere F184 DTC
P2006)
(Vedere F186 DTC
P2009)
(Vedere F188 DTC
P2010)
(Vedere F190 DTC
P2228)
(Vedere F192 DTC
P2229)
(Vedere F194 DTC
P2502)
(Vedere F195 DTC
P2503)
(Vedere F196 DTC
P2504)
(Vedere T1411
SISTEMA DI
COMUNICAZIONE
MULTIPLEX)
(Vedere T1411
SISTEMA DI
COMUNICAZIONE
MULTIPLEX)
(Vedere T1411
SISTEMA DI
COMUNICAZIONE
MULTIPLEX)

End Of Sie

F87

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0010
DTC P0010

A6E397001084W01

Circuito attuatore sensore CMP


Il PCM tiene monitorata la tensione della valvola OCV. Se rileva che la tensione del segnale di controllo
della valvola OCV (ricavata dalla valvola OCV) sopra o sotto al valore di soglia (ricavato dalla tensione
della batteria), il PCM stabilisce che il circuito della valvola OCV soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Circuito valvola OCV malfunzionante
Circuito tra terminale B della valvola OCV e rel principale aperto
Circuito tra terminale A della valvola OCV e terminale 4M del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A della valvola OCV e terminale 4M del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale A della valvola OCV e terminale 4M del PCM aperto
Difettoso collegamento del connettore della valvola OCV o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F88

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELLA VALVOLA OCV E
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore della valvola OCV.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE LA VALVOLA OCV
(VALVOLA CONTROLLO OLIO) HA UN GUASTO
ELETTRICO
Ispezionare la valvola OCV.
[Vedere B33 ISPEZIONE DELLA VALVOLA
DI CONTROLLO OLIO (OCV).]
La valvola OCV OK?

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola OCV, quindi andare al passo 9.

Si
No

Si

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL
CIRCUITO DALIMENTAZIONE O NEL
CIRCUITO DI CONTROLLO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B (lato
cablaggio) della valvola OCV e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A (lato
cablaggio) della valvola OCV e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) della valvola OCV e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 4M
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) della valvola OCV (valvola controllo
olio) e il terminale 4M (lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0010 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

Si

AZIONE
Il guasto risiede nel circuito di controllo.
Andare al passo successivo.
Il guasto risiede nel circuito dalimentazione.
Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 9.

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

No

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 9.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F89

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0011
DTC P0011

A6E397001084W02

Sensore CMP Fasatura troppo anticipata


L'effettiva fasatura della distribuzione anticipata di 30 gradi rispetto a quella prefissata, mentre la valvola
OCV dovrebbe trovarsi nella posizione di massimo ritardo.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Valvola OCV malfunzionante
Valvola a bobina interna alla valvola OCV bloccata in posizione di anticipo
Variatore di fase bloccato in posizione di anticipo
Cinghia di distribuzione lenta o fasatura della distribuzione inadeguata a causa dello slittamento della
cinghia di distribuzione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA


VALVOLA OCV
Avviare il motore.
Alzare il regime del motore.
Arrestare il motore.
Rimuovere la valvola OCV.
Controllare la posizione della valvola a bobina
interna alla valvola OCV.
La valvola a bobina in posizione di ritardo di
fase?
CONTROLLARE IL MECCANISMO DELLA
SPINA DI BLOCCAGGIO
Rimuovere la cinghia di distribuzione.
Ispezionare la spina di bloccaggio.
(Vedere B32 ISPEZIONE DEL VARIATORE
DI FASE.)
Il meccanismo della spina di bloccaggio OK?
CONTROLLARE LA POSIZIONE DEL ROTORE
Rimuovere il variatore di fase.
Il rotore si trova in posizione di massimo ritardo
di fase?

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.
Sostituire la valvola OCV, quindi andare al passo 5.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il variatore di fase, quindi andare al passo 5.

Si

IL VARIATORE DI FASE FUNZIONA NORMALMENTE

Si
No

Nota
Questo DTC stato generato da un guasto
intermittente.
Il guasto intermittente potrebbe essere
scomparso dopo lazzeramento della funzione di
controllo della fasatura della distribuzione.

No
5

F90

VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL


DTC P0011 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No

Andare al passo successivo.


Sostituire il variatore di fase, quindi andare al passo
successivo.
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

DIAGNOSI DI BORDO
End
Sie
DTC Of
P0012
DTC P0012

A6E397001084W03

Sensore CMP Fasatura troppo ritardata


L'effettiva fasatura della distribuzione rimane ritardata di 5 gradi rispetto a quella prefissata per 5 secondi
mentre il controllo del sistema OCV nel campo dazione del controllo retroattivo.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Valvola OCV (valvola di controllo olio) malfunzionante
Pressione dell'olio motore bassa
Valvola a bobina interna alla valvola OCV (valvola controllo olio) bloccata in posizione di ritardo
Variatore di fase bloccato in posizione di ritardo
Ostruzione o perdita dei condotti dell'olio elencati di seguito

Condotti dell'olio
Tra pressostato olio e valvola OCV (valvola controllo olio)
Tra valvola OCV (valvola controllo olio) e variatore di fase
Nel variatore di fase
Cinghia di distribuzione lenta o fasatura della distribuzione inadeguata a causa dello slittamento della
cinghia di distribuzione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI


PENDENTI O DTC CORRELATI
presente il DTC P0010?

VERIFICARE LA PRESSIONE DELL'OLIO MOTORE


Avviare il motore.
La spia dell'olio si accende?

VERIFICARE L'INSTALLAZIONE DELLA


CINGHIA DI DISTRIBUZIONE
Arrestare il motore.
Rimuovere il coperchio della cinghia di distribuzione.
La tacca di fasatura dell'albero a camme
nella giusta posizione?
(Vedere B10 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
CATENA DI DISTRIBUZIONE.)
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA OCV
Arrestare il motore.
Rimuovere la valvola OCV.
Controllare la posizione della valvola a bobina
interna alla valvola OCV.
La valvola a bobina in posizione di ritardo di
fase?

ISPEZIONARE IL CONDOTTO DELL'OLIO MOTORE


Controllare se i condotti dell'olio motore
elencati di seguito sono ostruiti o perdono olio.
Tra pressostato olio e valvola OCV
Tra valvola OCV e variatore di fase
Nel variatore di fase
Ci sono ostruzioni o perdite?

Si
No

Si
No
Si
No
Si
No

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare alla procedura di ricerca guasti del DTC P0010.
(Vedere F88 DTC P0010)
Andare al passo successivo.
Controllare la pressione dell'olio motore.
(Vedere D3 CONTROLLO PRESSIONE OLIO)
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Reinstallare la cinghia di distribuzione, quindi andare al
passo 7.

IL VARIATORE DI FASE FUNZIONA NORMALMENTE


Nota
Questo DTC stato generato da un guasto
intermittente.
Il guasto intermittente potrebbe essere
scomparso dopo lazzeramento della funzione di
controllo della fasatura della distribuzione.

No
Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola OCV, quindi andare al passo 7.
Riparare o sostituire il condotto sospetto, quindi andare
al passo successivo.
IL VARIATORE DI FASE FUNZIONA NORMALMENTE
Nota
Questo DTC stato generato da un guasto
intermittente.
Il guasto intermittente potrebbe essere
scomparso dopo lazzeramento della funzione di
controllo della fasatura della distribuzione.
Andare al passo successivo.

F91

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0012 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0031
DTC P0031

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W04

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S anteriore basso


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo del riscaldatore del sensore HO2S anteriore sul terminale
4A. Se la tensione rimane bassa quando il riscaldatore del sensore HO2S anteriore viene disattivato, il
PCM stabilisce che il circuito del riscaldatore del sensore HO2S anteriore soggetto a malfunzionamento.
Nota
Il riscaldatore del sensore HO2S anteriore controllato tramite il segnale del ciclo di lavoro.

CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F92

Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (Riscaldatore sensore O2 ).
Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S anteriore malfunzionante
Circuito tra commutatore d'avviamento e terminale C del sensore HO2S anteriore aperto
Circuito tra terminale D del sensore HO2S anteriore e terminale 4A del PCM aperto
Circuito tra terminale D del sensore HO2S anteriore e terminale 4A del PCM in corto verso massa
Difettoso collegamento del connettore del sensore HO2S anteriore o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0031

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S anteriore basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE HO2S
ANTERIORE DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore HO2S anteriore.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE
Ispezionare il riscaldatore del sensore HO2S
anteriore.
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S).]
Il riscaldatore del sensore HO2S anteriore OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale C (lato
cablaggio) del sensore HO2S anteriore e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore HO2S anteriore, quindi andare al
passo 8.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

F93

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE E' IN CORTO
VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore HO2S anteriore e la
massa carrozzeria.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE E' APERTO
Rimuovere il PCM con il connettore collegato.
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore HO2S anteriore e il
terminale 4A del PCM.
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0031 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0032
DTC P0032

Si
No

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso
massa, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W05

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S anteriore alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo del riscaldatore del sensore HO2S anteriore sul terminale
4A. Se la tensione rimane alta quando il riscaldatore del sensore HO2S anteriore viene attivato, il PCM
stabilisce che il circuito del riscaldatore del sensore HO2S anteriore soggetto a malfunzionamento.
Nota
Il riscaldatore del sensore HO2S anteriore controllato tramite il segnale del ciclo di lavoro.

CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (Riscaldatore sensore O2 ).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Circuito tra terminale D del sensore HO2S anteriore e terminale 4A del PCM in corto sul lato alimentazione
POSSIBILE Terminali del sensore HO2S anteriore o del PCM in cortocircuito
CAUSA
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
PCM malfunzionante

F94

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0032

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S anteriore alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
ISPEZIONARE I TERMINALI DEL SENSORE
HO2S ANTERIORE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore HO2S anteriore.
Controllare se ci sono terminali piegati.
Esistono problemi?
3
ISPEZIONARE IL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE
Ispezionare il riscaldatore del sensore HO2S
anteriore.
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S).]
Il riscaldatore del sensore HO2S anteriore OK?
4
ISPEZIONARE I TERMINALI DEL PCM
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se ci sono terminali piegati.
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI CONTROLLO DEL
RISCALDATORE DEL SENSORE HO2S ANTERIORE E' IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato cablaggio)
del sensore HO2S anteriore e la massa carrozzeria.
C tensione B+?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il sensore HO2S anteriore, quindi andare al
passo 6.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo successivo.
No Andare al passo successivo.

F95

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0032 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
7
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0037
DTC P0037

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W06

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S posteriore basso


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo del riscaldatore del sensore HO2S posteriore sul terminale
4D. Se la tensione rimane bassa quando il riscaldatore del sensore HO2S posteriore viene disattivato, il
PCM stabilisce che il circuito del riscaldatore del sensore HO2S posteriore soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F96

Questo monitoraggio continuo (Riscaldatore sensore O2 ).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S posteriore malfunzionante
Circuito tra commutatore d'avviamento e terminale C del sensore HO2S posteriore aperto
Circuito tra terminale D del sensore HO2S posteriore e terminale 4D del PCM aperto
Circuito tra terminale D del sensore HO2S posteriore e terminale 4D del PCM in corto verso massa
Difettoso collegamento del connettore del sensore HO2S posteriore o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE HO2S
POSTERIORE DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore HO2S
posteriore.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE
Ispezionare il riscaldatore del sensore HO2S
posteriore.
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S).]
Il riscaldatore del sensore HO2S posteriore OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale C (lato
cablaggio) del sensore HO2S posteriore e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI CONTROLLO
DEL RISCALDATORE DEL SENSORE HO2S
POSTERIORE E' IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore HO2S posteriore e la
massa carrozzeria.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE E' APERTO
Rimuovere il PCM con il connettore collegato.
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore HO2S posteriore e il
terminale 4D del PCM.
Esiste continuit?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0037 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
Andare al passo successivo.

F
Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore HO2S posteriore, quindi andare al
passo 8.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F97

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0038
DTC P0038

A6E397001084W07

Ingresso circuito riscaldatore sensore HO2S posteriore alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo del riscaldatore del sensore HO2S posteriore sul terminale
4D. Se la tensione rimane alta quando il riscaldatore del sensore HO2S posteriore viene attivato, il PCM
stabilisce che il circuito del riscaldatore del sensore HO2S posteriore soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (Riscaldatore sensore O2 ).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Circuito tra terminale D del sensore HO2S posteriore e terminale 4D del PCM in corto sul lato alimentazione
Terminali del sensore HO2S posteriore o del PCM in cortocircuito
Riscaldatore del sensore HO2S posteriore malfunzionante
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F98

ISPEZIONARE I TERMINALI DEL SENSORE


HO2S POSTERIORE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore HO2S posteriore.
Controllare se ci sono terminali piegati.
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE
Ispezionare il riscaldatore del sensore HO2S
posteriore.
[Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
OSSIGENO RISCALDATO (HO2S).]
Il riscaldatore del sensore HO2S posteriore OK?

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore HO2S posteriore, quindi andare al
passo 6.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
ISPEZIONARE I TERMINALI DEL PCM
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se ci sono terminali piegati.
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RISCALDATORE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE E' IN CORTO
SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore HO2S posteriore e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0038 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
7
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo successivo.
No Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

End
Sie
DTC Of
P0101
DTC P0101

A6E397001084W08

Incongruenza tra sensore MAF e sensore TP (inferiore al previsto) o regime motore (superiore al
previsto)
Il PCM confronta il segnale che gli arriva effettivamente dal sensore MAF con quello previsto (calcolato in
base al segnale del sensore posizione farfalla o al regime del motore).
Se la massa del flusso dell'aria aspirata rimane inferiore a 5,0 g/sec. per 5 secondi e l'angolo
dapertura della farfalla superiore al 50% mentre in motore in funzione, il PCM stabilisce che la
quantit d'aria aspirata troppo scarsa.
Se la massa del flusso dell'aria aspirata rimane superiore a 96,0 g/sec. per 5 secondi e il regime del
motore inferiore a 2.000 giri/min, il PCM stabilisce che la quantit d'aria aspirata eccessiva.

CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore MAF malfunzionante
Sensore TP malfunzionante
POSSIBILE Corrosione elettrica nel circuito del segnale MAF
CAUSA
Corrosione elettrica nel circuito di RITORNO MAF
Caduta di tensione nel circuito del segnale MAF
Caduta di tensione nel circuito di massa

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?

Si
No
Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

F99

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Avviare il motore.
Accedere ai PID ECT, TP e MAF.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Guidare il veicolo.
Leggere il PID MAF mentre il PID TP
superiore al 50%.
Il valore del PID MAF inferiore a 4,8 g/s?
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
4
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Avviare il motore.
Accedere ai PID ECT, MAF e RPM.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Leggere il PID MAF mentre il PID RPM
inferiore a 1.000 giri/min.
Il valore del PID MAF superiore a 66,5 g/s?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
5
CONNETTORE DEL SENSORE MAF DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
6
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0101 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Accedere ai PID ECT, TP e RPM.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Guidare il veicolo mentre il PID TP superiore
al 50% per 50 secondi.
Il DTC in esame presente?
8
CONTROLLARE SE I TERMINALI DEL
SENSORE MAF SONO SOGGETTI A
CORROSIONE ELETTRICA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Sono stati riscontrati problemi di corrosione?
9
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

F100

Si

No

AZIONE
Accertarsi che la resistenza del sensore posizione
farfalla cambi linearmente aprendo progressivamente la
valvola a farfalla.
Se no, sostituire il sensore posizione valvola a
farfalla e andare al passo 7.
Per il resto, andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 8.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)

Si

Riparare o sostituire il terminale sospetto o il sensore


MAF/IAT, quindi andare al passo 7.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo successivo.


Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo
successivo.

Si
No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo 11.


Andare al passo 11.

Si
No

Riparare o sostituire il terminale sospetto o il sensore


MAF/IAT, quindi andare al passo 10.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo successivo.


Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
10
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0101 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Guidare il veicolo mentre il PID RPM 2.000
giri/min per 50 secondi.
Il codice pendente del DTC in esame presente?
11
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0102
DTC P0102

Si
No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

F
Si
No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC presente.


(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W09

Ingresso circuito sensore MAF basso


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore MAF mentre il motore in funzione.
Se la tensione in ingresso al terminale 1P inferiore a 0,21 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore
MAF soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore MAF malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale C del sensore MAF/IAT e terminale 1P del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale C del sensore MAF/IAT e terminale 1P del PCM aperto
Circuito tra rel principale e terminale A del sensore MAF/IAT aperto

F101

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE MAF
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Controllare la tensione sul terminale B (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE MAF E APERTO
Rimuovere il PCM con il connettore collegato.
Controllare la continuit tra il terminale C (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e il terminale
1P (lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE MAF E IN CORTO
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale C (lato cablaggio) del sensore
MAF/IAT e massa carrozzeria
Terminali C e B (lato cablaggio) del
connettore del sensore MAF/IAT
Esiste continuit?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0102 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of Sie

F102

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo
7.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito tra il terminale B (lato cablaggio)
sensore MAF/IAT e il rel principale aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo
7.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 7.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 7.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo successivo.
Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo
successivo.

No

Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0103
DTC P0103

A6E397001084W10

Ingresso circuito sensore MAF alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore MAF mentre il motore in funzione.
Se la tensione in ingresso al terminale 1P superiore a 4,9 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore
MAF soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore MAF malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale C del sensore MAF/IAT e terminale 1P del PCM in corto sul lato alimentazione.
Circuito di massa del sensore MAF/IAT aperto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE MAF
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

F103

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE MAF E IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale C (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e la massa
carrozzeria.
C tensione 0 V?
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI MASSA
DEL SENSORE MAF E APERTO
Rimuovere il PCM con il connettore collegato.
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e la massa.
Esiste continuit?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0103 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0107
DTC P0107

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 6.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.


Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo


successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo successivo.

No

Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W11

Ingresso circuito sensore MAP basso


Il PCM tiene monitorato il segnale proveniente dal sensore MAP mentre la temperatura dell'aria aspirata
superiore a 10 C . Se la tensione in ingresso al terminale 1J inferiore a 0,1 V, il PCM stabilisce che il
circuito del sensore MAP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F104

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore MAP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale D del sensore MAP e terminale 1J del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale C del sensore MAP e terminale 2K del PCM aperto
Circuito del segnale e circuito di massa del sensore MAP in corto tra di loro
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0107

Ingresso circuito sensore MAP basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
VERIFICARE IL PID MAP QUANDO IL CONNETTORE
DEL SENSORE MAP E' SCOLLEGATO
Scollegare il connettore del sensore MAP.
La tensione superiore a 4,9 V?
3
CONTROLLARE LA TENSIONE DEL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE SUL CONNETTORE DEL
SENSORE MAP
Nota
Se insieme al P0107 vengono richiamati
anche i DTC P0122 e P2228, andare alla
procedura di ricerca guasti della TENSIONE
COSTANTE.

Posizionare il commutatore d'avviamento su


ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale C (lato cablaggio)
del sensore MAP e la massa carrozzeria.
La tensione nel campo 4,5 V5,5 V?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE DEL
SENSORE MAP E IN CORTO VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore MAP e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Andare al passo successivo.
No Andare al passo 4.

Si

Controllare se il collegamento al terminale C (lato


cablaggio) del sensore MAP difettoso.
Riparare o sostituire il terminale secondo necessit.
If OK, sostituire il sensore MAP.
Quindi andare al passo 6.
No Controllare se il circuito tra il terminale 2K (lato
cablaggio) del PCM e il terminale C (lato cablaggio) del
sensore MAP aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 6.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 6.
No Andare al passo successivo.

F105

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
CONTROLLARE SE I CIRCUITI DEL SEGNALE
E DI MASSA DEL SENSORE MAP SONO IN
CORTO TRA DI LORO
Controllare la continuit tra i terminali D e A
(lato cablaggio) del sensore MAP.
Esiste continuit?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0107 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0108
DTC P0108

Si
No

Si
No

Si

No

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo successivo.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W12

Ingresso circuito sensore MAP alto


Il PCM tiene monitorato il segnale proveniente dal sensore MAP mentre la temperatura dell'aria aspirata
superiore a 10 C . Se la tensione in ingresso al terminale 1J superiore a 4,9 V, il PCM stabilisce che il
circuito del sensore MAP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F106

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore MAP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore MAP e terminale 2H del PCM aperto
Circuito tra terminale D del sensore MAP e terminale 1J del PCM aperto
Circuito del segnale del sensore MAP in corto con il circuito a tensione costante
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0108

Ingresso circuito sensore MAP alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE MAP
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Verificare che il connettore del sensore MAP
sia collegato saldamente.
Il collegamento OK?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE MAP
DIFETTOSO
Scollegare il connettore del sensore MAP.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DI MASSA DEL
SENSORE MAP E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del sensore MAP e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
ISPEZIONARE IL CONNETTORE DEL PCM
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 2H
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.
Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 8.

Riparare o sostituire il terminale sospetto, quindi andare


al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito tra il terminale 2H (lato
cablaggio) del PCM e il terminale A (lato cablaggio) del
sensore MAP aperto. Riparare o sostituire il cablaggio
sospetto, quindi andare al passo 8.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

F107

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
DEL SENSORE MAP E' IN CORTO CON IL
CIRCUITO DELLA TENSIONE COSTANTE
Controllare la continuit tra i terminali D e C
(lato cablaggio) del sensore MAP.
Esiste continuit?
7
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
DEL SENSORE MAP E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore MAP e il terminale 1J
(lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0108 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
9
Eseguire la Procedura post-riparazione. (Vedere
F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

End
Sie
DTC Of
P0111
DTC P0111

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 8.
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001084W13

Problema funzionale circuito sensore IAT


Se la temperatura dell'aria aspirata superiore alla temperatura del liquido di raffreddamento motore di 40 C con
commutatore davviamento ON, il PCM stabilisce che c' un problema legato alle prestazioni del sensore IAT.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore IAT malfunzionante
Difettoso collegamento del connettore del sensore MAF/IAT o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

F108

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI


RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE MAF/IAT DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL SENSORE IAT
Ispezionare il sensore IAT. [Vedere F68 ISPEZIONE
SENSORE TEMPERATURA ARIA ASPIRATA (IAT)]
Il sensore IAT OK?

Si
No
Si

No
Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

No

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo 6.


Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0111 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore e farlo funzionare nelle
condizioni corrispondenti ai DATI CONGELATI.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

DTC P0112

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Si

No

End
Sie
DTC Of
P0112

AZIONE
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W14

Ingresso circuito sensore IAT basso


Il PCM tiene monitorato il segnale del sensore IAT sul terminale 2E. Se rileva che la tensione del sensore
IAT inferiore a 0,15 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore IAT soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore IAT malfunzionante
Circuito tra terminale D del sensore MAF/IAT e terminale 2E del PCM in corto verso massa
Circuito del segnale e circuito di massa del sensore IAT in corto tra di loro
PCM malfunzionante

F109

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

ISPEZIONARE I TERMINALI DEL SENSORE IAT


Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se i terminali D e E (lato
componente) del sensore MAF/IAT sono piegati.
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL
SENSORE IAT O NEL CABLAGGIO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID IAT.
Verificare il valore di IAT quando viene
scollegato il connettore del sensore MAF/IAT.
Il valore di IAT cambia?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE IAT E IN CORTO
VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE IAT E' IN CORTO
Controllare la continuit tra i terminali D e E
(lato cablaggio) del sensore MAF/IAT.
Esiste continuit?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0112 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0113
DTC P0113

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo 6.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Si

No

Si
No

Si
No

Si

No

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito, quindi


andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W15

Ingresso circuito sensore IAT alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore IAT. Se la tensione in ingresso al terminale
2E superiore a 4,9 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore IAT soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F110

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore IAT malfunzionante
Circuito tra terminale D del sensore MAF/IAT e terminale 2E del PCM aperto
Circuito tra terminale D del sensore MAF/IAT e terminale 2E del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale E del sensore MAF/IAT e terminale 2H del PCM aperto
Difettoso collegamento del connettore del sensore MAF/IAT o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0113

Ingresso circuito sensore IAT alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE IAT
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore MAF/IAT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL
SENSORE IAT O NEL CABLAGGIO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID IAT.
Collegare un ponticello tra i terminali D e E del
sensore MAF/IAT.
Verificare il valore di IAT
La tensione inferiore a 4,9 V?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE IAT E' IN CORTO
SUL LATO ALMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore MAF/IAT, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Si

No

F111

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Usando uno spessimetro, controllare il
serraggio dei terminali 2E e 2H (lato cablaggio)
del PCM.
Esistono problemi?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE IAT E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale D (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e il terminale
2E del PCM.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI MASSA
DEL SENSORE IAT E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale E (lato
cablaggio) del sensore MAF/IAT e il terminale
2H del PCM.
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0113 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0117
DTC P0117

Si
No

AZIONE
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 9.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W16

Ingresso circuito sensore ECT basso


Il PCM tiene monitorato il segnale del sensore ECT sul terminale 1M. Se rileva che la tensione del sensore
ECT inferiore a 0,2 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore ECT soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F112

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore ECT malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore ECT e terminale 1M del PCM in corto verso massa
Circuito del segnale e circuito di massa del sensore ECT in corto tra di loro
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0117

Ingresso circuito sensore ECT basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE CI SONO TERMINALI


PIEGATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore ECT.
Controllare se i terminali A e B (lato
componente) del sensore ECT sono piegati.
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL
SENSORE ECT O NEL CABLAGGIO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID ECT.
Verificare il valore di ECT quando viene
scollegato il connettore del sensore ECT.
Il valore di ECT cambia?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE ECT E' IN CORTO VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del sensore ECT e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE ECT E' IN CORTO
Controllare la continuit tra i terminali A e B
(lato cablaggio) del sensore ECT.
Esiste continuit?

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore ECT, quindi andare al passo 6.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Si

No

Si
No

Riparare o sostituire il cablaggio in corto, quindi andare


al passo successivo.
Andare al passo successivo.

F113

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0117 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0118
DTC P0118

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W17

Ingresso circuito sensore ECT alto


Il PCM tiene monitorato il segnale del sensore ECT sul terminale 1M. Se rileva che la tensione del sensore
ECT superiore a 4,6 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore ECT soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F114

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore ECT malfunzionante
Circuito tra terminale A del sensore ECT e terminale 1M del PCM aperto
Circuito tra terminale A del sensore ECT e terminale 1M del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B del sensore ECT e terminale 2H del PCM aperto
Difettoso collegamento del connettore del sensore ECT o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE ECT
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore ECT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL
SENSORE ECT O NEL CABLAGGIO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID ECT.
Collegare un ponticello tra i terminali A e B del
sensore ECT.
Verificare il valore di ECT
La tensione inferiore a 4,5 V?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE ECT E' IN CORTO
SUL LATO ALMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A (lato
cablaggio) del sensore ECT e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE ECT E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del sensore ECT e il terminale 1M
del PCM.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI MASSA
DEL SENSORE ECT E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) del sensore ECT e il terminale 2H
del PCM.
Esiste continuit?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0118 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore ECT, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

F115

DIAGNOSI DI BORDO
End
Sie
DTC Of
P0121
DTC P0121

A6E397001084W18

Segnale posizione farfalla bloccato sul valore di farfalla chiusa (inferiore al previsto)/aperta (superiore
al previsto)
Se rileva che l'angolo dapertura della valvola a farfalla rimane inferiore al 12,5% per 5 secondi dopo che si sono
verificate le condizioni seguenti, il PCM stabilisce che il sensore TP bloccato in posizione di farfalla chiusa:

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO
Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a 80 C
Segnale sensore MAF superiore a 32,0 g/s
Se rileva che l'angolo dapertura della valvola a farfalla rimane superiore al 50% per 5 secondi dopo che
si sono verificate le condizioni seguenti, il PCM stabilisce che il sensore TP bloccato in posizione di
farfalla aperta:
CONDIZIONI

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO
Regime motore superiore a 500 giri/min
Segnale sensore MAF 5 g/s

Nota di supporto diagnosi

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore TP malfunzionante
Corrosione elettrica nel circuito del segnale TP
Caduta di tensione nel circuito dalimentazione della tensione costante
Caduta di tensione nel circuito di massa
Sensore MAF malfunzionante
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

F116

CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI


PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Richiamare i codici pendenti o i DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Compare anche il DTC P0101?
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Avviare il motore.
Accedere ai PID ECT, TP e MAF tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Guidare il veicolo.
Leggere il PID TP mentre il PID MAF
superiore a 32,0 g/s.
Il valore del PID TP superiore al 12,5%?
VERIFICARE IL PID TP
Avviare il motore.
Accedere ai PID TP, MAF e RPM tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Leggere il PID TP mentre il PID MAF inferiore a
4,8 g/s e il PID RPM superiore a 500 giri/min.
Il valore del PID TP superiore al 50%?

Si
No
Si
No

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Andare alla procedura di ricerca guasti del DTC P0101.
Andare al passo successivo.

No

Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle


informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 7.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 12.


Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Guidare il veicolo e leggere il PID MAF.
Il PID MAF varia in funzione delle condizioni di
guida?

10

11

12

13

14

CONTROLLARE SE I TERMINALI DEL SENSORE


TP SONO SOGGETTI A CORROSIONE ELETTRICA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore TP.
Controllare se i terminali maschio e femmina del
sensore TP sono soggetti a corrosione elettrica.
Sono stati riscontrati problemi di corrosione
elettrica?
VERIFICARE IL SENSORE TP
La resistenza del sensore TP cambia linearmente
aprendo progressivamente la valvola a farfalla?
CONTROLLARE SE I TERMINALI DEL PCM
SONO SOGGETTI A CORROSIONE ELETTRICA
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se i terminali maschio e femmina
del PCM sono soggetti a corrosione elettrica.
Sono stati riscontrati problemi di corrosione
elettrica?
CONTROLLARE SE C'E' CADUTA DI TENSIONE
NEI CIRCUITI DELLA TENSIONE COSTANTE E
DEL SEGNALE TP
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Controllare la tensione tra i terminali seguenti:
Terminale C (lato cablaggio) del connettore
del sensore TP e terminale 2K del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del connettore
del sensore TP e terminale 2A del PCM
C tensione di 0 V circa?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0121 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Accedere ai PID ECT, TP e MAF tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Scaldare il motore finch il PID ECT non
supera gli 80 C .
Guidare il veicolo e leggere i PID TP e MAF.
Verificare che i valori PID siano conformi a
quanto specificato
PID MAF: superiore a 32,0 g/s
PID TP: superiore al 12,5%
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
CONTROLLARE SE I TERMINALI DEL SENSORE
TP SONO SOGGETTI A CORROSIONE ELETTRICA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore TP.
Controllare se i terminali maschio e femmina del
sensore TP sono soggetti a corrosione elettrica.
Sono stati riscontrati problemi di corrosione
elettrica?
CONTROLLARE SE C'E' CADUTA DI TENSIONE
NEL CIRCUITO DI MASSA
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del sensore TP e la massa carrozzeria.
La resistenza 0 ohm circa?
VERIFICARE IL SENSORE TP
La resistenza cambia linearmente aprendo
progressivamente la valvola a farfalla?

Si
No

Si
No

AZIONE
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
Ispezionare il sensore massa flusso aria con i relativi
circuiti e terminali. (Vedere F68 ISPEZIONE DEL
SENSORE MASSA FLUSSO ARIA (MAF).)
Riparare o sostituire secondo necessit, quindi andare
al passo 16.
Riparare o sostituire il terminale sospetto o il sensore
TP, quindi andare al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore TP, quindi andare al passo 11.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 11.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se i terminali 2A e 2K (lato cablaggio) del
PCM sono arrugginiti o corrosi.
Riparare o sostituire il terminale sospetto, quindi
andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo 17.


Andare al passo 17.

Si

Riparare o sostituire il terminale sospetto o il sensore


TP, quindi andare al passo 16.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il terminale 2H (lato cablaggio) del
PCM arrugginito o corroso.
Riparare o sostituire il terminale sospetto.
Andare al passo 16.
Andare al passo successivo.
Sostituire il sensore TP, quindi andare al passo 16.

F117

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
15
CONTROLLARE SE I TERMINALI DEL PCM
SONO SOGGETTI A CORROSIONE ELETTRICA
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se i terminali maschio e femmina
del PCM e del relativo connettore sono soggetti
a corrosione elettrica.
Sono stati riscontrati problemi di corrosione
elettrica?
16
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0121 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Accedere ai PID RPM, TP e MAF tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Verificare che il valore del PID TP sia inferiore
al 50% mentre il PID MAF s inferiore a 4,8 g/
s e il PID RPM superiore a 500 giri/min.
Il codice pendente del DTC in esame
presente?
17
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

Si

No

End Of
Sie
DTC
P0122
DTC P0122

AZIONE
Riparare il terminale, quindi andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W19

Ingresso circuito sensore TP basso


Se rileva che la tensione del sensore TP sul terminale 2A inferiore a 0,1 V mentre il motore in
funzione, il PCM stabilisce che il circuito del sensore TP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F118

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore TP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale B del sensore TP e terminale 2A del PCM aperto
Circuito tra terminale B del sensore TP e terminale 2A del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale C del sensore TP e terminale 2K del PCM aperto

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0122

Ingresso circuito sensore TP basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL


SENSORE TP O NEL CABLAGGIO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente.
Accedere al PID TP.
Scollegare il connettore del sensore TP.
Collegare un ponticello tra i terminali B e C
(lato cablaggio) del sensore TP.
La tensione superiore a 4,9 V?
ISPEZIONARE IL SENSORE TP
Ispezionare il sensore TP.
[Vedere F69 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE FARFALLA (TP).]
Il sensore TP OK?
CONTROLLARE LA TENSIONE DEL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE SUL CONNETTORE DEL
SENSORE TP
Nota
Se insieme al P0122 vengono richiamati
anche i DTC P0107 e P2228, andare alla
procedura di ricerca guasti della TENSIONE
COSTANTE.

Si
No

Si
No

Si

No
Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.
Andare al passo 4.

Controllare se il collegamento al terminale C (lato


cablaggio) del connettore del sensore TP difettoso.
Riparare o sostituire secondo necessit, quindi andare
al passo 7.
Sostituire il sensore TP, quindi andare al passo 7.
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il circuito aperto tra terminale C del
connettore sensore TP e terminale 2K (lato cablaggio)
del connettore PCM.
Quindi andare al passo 7.

Posizionare il commutatore d'avviamento su


ON (Motore spento).
Controllare la tensione sul terminale 2K (lato
cablaggio) del sensore TP.
La tensione nel campo 4,5 V5,5 V?

F119

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
TP E APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) del sensore TP e il terminale 2A del
PCM.
Esiste continuit?
6
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
TP E' IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) del sensore TP e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0122 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P0123
DTC P0123

Si
No

Si
No

Si
No

Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 7.

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 7.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001084W20

Ingresso circuito sensore TP alto


Se rileva che la tensione del sensore TP sul terminale 2A superiore a 4,9 V dopo che il commutatore
d'avviamento stato messo in posizione ON, il PCM stabilisce che il circuito del sensore TP soggetto a
malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F120

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore TP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore TP e terminale 2H del PCM aperto
Circuito tra terminale B del sensore TP e terminale 2A del PCM in corto con il circuito a tensione costante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0123

Ingresso circuito sensore TP alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

ISPEZIONARE IL CONNETTORE DEL SENSORE TP


Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Verificare che il connettore del sensore TP sia
collegato saldamente.
Il connettore OK?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE TP DIFETTOSO
Scollegare il connettore del sensore TP.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL SENSORE TP
Ispezionare il sensore TP.
[Vedere F69 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE FARFALLA (TP)]
Il sensore TP OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE TP E' IN CORTO SUL
LATO ALMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B e la
massa carrozzeria.
La tensione superiore a 4,9 V?
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DI MASSA DEL
SENSORE TP E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A del
sensore TP e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Andare al passo successivo.
No Collegare saldamente il connettore, quindi andare al
passo 9.
Si

Riparare o sostituire il terminale sospetto, quindi andare


al passo 9.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il sensore TP, quindi andare al passo 9.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione. Quindi andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il circuito aperto tra il terminale A (lato


cablaggio) del connettore del sensore TP e il terminale 2H
(lato cablaggio) del PCM. Quindi andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.
Si

F121

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
ISPEZIONARE IL CONNETTORE DEL PCM
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
8
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
DEL SENSORE TP E' IN CORTO CON IL
CIRCUITO DELLA TENSIONE COSTANTE
Controllare la continuit tra i terminali B e C del
connettore del sensore TP.
Esiste continuit?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0123 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
10
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

Si
No

Si

No

End Of
Sie
DTC
P0125
DTC P0125

AZIONE
Riparare il terminale, quindi andare al passo 9.
Andare al passo 9.

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo successivo.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001084W21

Tempo daccesso al controllo carburante a ciclo chiuso eccessivo


Il PCM tiene monitorato il segnale del sensore ECT sul terminale 1M dopo un avviamento a motore freddo. Se
la temperatura del liquido di raffreddamento del motore non raggiunge il valore prefissato entro un determinato
periodo, il PCM stabilisce che il lancio del controllo del carburante a ciclo chiuso ha richiesto troppo tempo.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore ECT malfunzionante
Difettoso collegamento dei connettori
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

F122

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Avviare il motore.
Scaldare completamente il motore.
Accedere al PID ECT tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Il PID ECT superiore a 60 C ?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE ECT DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore ECT.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?

Si
No
Si

No
Si

No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


7.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
ISPEZIONARE IL SENSORE ECT
Ispezionare il sensore ECT.
[Vedere F71 ISPEZIONE SENSORE
TEMPERATURA LIQUIDO
RAFFREDDAMENTO MOTORE (ECT).]
tutto OK?
6
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0125 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Accedere al PID ECT tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Attendere che il PID ECT scenda sotto a 20 C.
Avviare il motore e scaldarlo completamente.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Sostituire il sensore ECT, quindi andare al passo 7.

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


successivo.
Andare al passo successivo.

F
Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End
Sie P0132
DTC Of
P0131,
DTC P0131
DTC P0132

A6E397001084W22

Sensore HO2S anteriore bloccato sul livello basso


Sensore HO2S anteriore bloccato sul livello alto
Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore HO2S anteriore quando si verificano
le condizioni seguenti. Se il segnale proveniente dal sensore rimane inferiore o superiore a 0,45 V per
41,2 s, il PCM stabilisce che il sensore HO2S anteriore non effettua inversioni.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO
Regime motore superiore a 1.500 giri/min
Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a 80 C
CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi
Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S anteriore malfunzionante
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
Iniettore carburante malfunzionante
Regolatore di pressione malfunzionante
Pompa carburante malfunzionante
Tubo flessibile di mandata carburante ostruito o perdita dal tubo
Filtro carburante ostruito
POSSIBILE
Tubo flessibile di ritorno carburante ostruito o perdita dal tubo
CAUSA
Infiltrazione o trafilamento d'aria
Valvola PCV malfunzionante
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Tubi flessibili dell'elettrovalvola di spurgo attaccati male
Bobina d'accensione malfunzionante
Compressione insufficiente
Motore malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.

F123

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
3
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Richiamare i codici pendenti o i DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Sono presenti DTC?
4
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti ai DTC P0131
o P0132?
5
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE IN
INGRESSO E INTERMITTENTE O COSTANTE
Scaldare il motore.
Accedere al PID O2S11 per P0131 e P0132
tramite il WDS o uno strumento equivalente.
Verificare il PID accelerando a pieno regime [in
posizione P (ATX) o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,45 V quando si preme
improvvisamente il pedale dell'acceleratore
(miscela ricca)
Inferiore a 0,45 V subito dopo il rilascio del
pedale dell'acceleratore (miscela povera)
6
CONTROLLARE LA REGOLAZIONE DELLA
MISCELA A LUNGO TERMINE
Accedere al PID LONGFT1 per P0131 e P0132
tramite il WDS o uno strumento equivalente.
Confrontare con i DATI CONGELATI registrati al
passo 1.
Il valore sceso?
7
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE (PRESSIONE ECCESSIVA)
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la pressione del carburante.
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
8

10

11

F124

CONTROLLARE SE L'ELETTROVALVOLA DI
SPURGO BLOCCATA IN POSIZIONE APERTA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare entrambi i tubi flessibili
dall'elettrovalvola di spurgo.
Soffiare aria attraverso l'elettrovalvola di spurgo.
L'aria passa?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA PCV
Controllare il funzionamento della valvola PCV.
(Vedere F42 ISPEZIONE DELLA VALVOLA PCV.)
La valvola PCV OK?
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE (PRESSIONE BASSA)
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la pressione del carburante.
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
CONTROLLARE LA PRESSIONE MASSIMA
DELLA POMPA CARBURANTE
Arrestare il motore.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Controllare la pressione massima della pompa
carburante. (Vedere F21 CONTROLLO
PRESSIONE CARBURANTE.)
La pressione massima della pompa carburante OK?

Si

No
Si
No

AZIONE
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
che ha generato i DATI CONGELATI.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore HO2S anteriore, quindi andare al
passo 19.

Si

Il motore alimentato con una miscela ricca. Andare al


passo successivo.
Il motore alimentato con una miscela povera. Andare al
passo 9.

No

Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare quanto segue e riparare o sostituire secondo
necessit:
Pressione massima pompa carburante
Tubo di ritorno del carburante per ostruzione
Se quanto sopra OK, sostituire il regolatore di
pressione. Quindi andare al passo 19.
Sostituire l'elettrovalvola di spurgo.
Andare al passo 13.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola PCV, quindi andare al passo 19.

Si
No

Andare al passo 13.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito della pompa carburante aperto
o collegato in modo difettoso.
Riparare o sostituire il circuito sospetto.
Se il circuito OK, sostituire la pompa carburante.
Quindi andare al passo 19.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
12
ISPEZIONARE LA LINEA DALIMENTAZIONE
DALLA POMPA DASPIRAZIONE ALLA POMPA
DI MANDATA
Controllare visivamente se ci sono perdite dalla
linea dalimentazione.
Ci sono perdite di carburante?

13

14

15

16

17

18

CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA


BOBINA D'ACCENSIONE
Verificare lo scocco della scintilla.
(Vedere F250 Controllo della scintilla)
La scintilla scocca in tutti i cilindri?
CONTROLLARE LA TENSIONE
DALIMENTAZIONE SUL CONNETTORE DELLA
BOBINA DACCENSIONE
Scollegare il connettore della bobina daccensione.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato
cablaggio) del connettore della bobina
d'accensione e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE LA RESISTENZA DELLA
BOBINA DACCENSIONE
Controllare la resistenza della bobina daccensione.
(Vedere G9 ISPEZIONE BOBINA
D'ACCENSIONE.)
La resistenza della bobina OK?
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
tutto OK?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'INIETTORE CARBURANTE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Ispezionare l'iniettore. (Vedere F33
ISPEZIONE INIETTORE CARBURANTE.)
L'iniettore OK?
CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO
DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si potrebbe
rimanere investiti da un getto di liquido e
vapore bollente con rischio di ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

AZIONE
Si Sostituire la linea sospetta, quindi andare al passo 19.
No Ispezionare il filtro del carburante per quanto segue:
Strozzatura o ostruzione del filtro (lato di alta
pressione)
Presenza di corpi estranei o incrostazioni all'interno
del filtro carburante (lato di bassa pressione)
Se il filtro del carburante (lato di alta pressione)
risulta soggetto a strozzature o ostruzioni, sostituirlo.
Se si riscontrano corpi estranei o incrostazioni
all'interno del filtro del carburante (lato di bassa
pressione), pulire serbatoio e filtro.
Se quanto sopra OK, sostituire il regolatore di
pressione. Quindi andare al passo 19.
Si Andare al passo 16.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Controllare se il circuito tra il connettore della bobina
daccensione e il commutatore di avviamento aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo
19.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire la bobina d'accensione, quindi andare al passo
19.

Si Andare al passo successivo.


No Revisionare il motore, quindi andare al passo
successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'iniettore, quindi andare al passo 19.

Si

L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in


altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore.
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo successivo.
No Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del motore,
quindi far girare il motore al regime minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?
Nota
La presenza di bolle grosse normale, in
quanto esse sono generate dall'aria
uscente dal condotto del liquido di
raffreddamento motore.

F125

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
19
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0131 o P0132 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Accedere ai PID ECT e RPM tramite il WDS o
uno strumento equivalente.
Accertarsi che il PID ECT sia superiore a 80 C.
Alzare e mantenere il regime del motore sopra
i 1.500 giri/min per almeno 1 minuto.
Il codice pendente del DTC in esame presente?
20
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End
Sie
DTC Of
P0133
DTC P0133

A6E397001084W23

Circuito sensore HO2S anteriore malfunzionante


Il PCM tiene monitorati la durata del ciclo d'inversione e i tempi di risposta ai passaggi da miscela povera a
miscela ricca e da miscela ricca a miscela povera del sensore. Il PCM calcola la durata media del ciclo
d'inversione e il tempo di risposta medio ai passaggi da miscela povera a miscela ricca e da miscela ricca
a miscela povera quando sono verificate le condizioni elencate di seguito. Se uno di questi parametri
supera la soglia, il PCM stabilisce che quel circuito soggetto a malfunzionamento.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO

CONDIZIONI

Prova su strada 3
Esistono le seguenti condizioni:
Carico stimato tra 14,859,4 % (a 2.000 giri/min)
Regime motore tra 1.4104.000 giri/min (MTX)
Regime motore tra 1.1904.000 giri/min (ATX)
Velocit veicolo superiore a 3,76 km/h
Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a -10 C
Numero inversioni segnale sensore HO2S anteriore superiore a 10

Nota di supporto diagnosi

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio saltuario. (SENSORE OSSIGENO)


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Gli ESITI MONITORAGGIO DIAGNOSTICA sono disponibili.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S anteriore deteriorato
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
Regolatore di pressione malfunzionante
Pompa carburante malfunzionante
Filtro del carburante ostruito o strozzato
Perdita di carburante dalla linea tra il condotto di distribuzione e la pompa
Perdite dal sistema di scarico
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Collegamento difettoso dei tubi flessibili dell'elettrovalvola di spurgo
Compressione insufficiente
Motore malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

F126

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?

Si
No
Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Verificare se ci sono codici pendenti e/o DTC
memorizzati usando il WDS o uno strumento
equivalente.
presente anche il DTC P0443?
4
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0133?
5

10

11

VERIFICARE LO STATO ATTUALE DEL


SEGNALE IN INGRESSO
Scaldare il motore.
Accedere al PID O2S11 tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Controllare il PID con il pedale dell'acceleratore
nelle condizioni seguenti [in posizione P (ATX)
o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,55 V quando si preme
improvvisamente il pedale dell'acceleratore
(miscela ricca)
Inferiore a 0,55 V subito dopo il rilascio del
pedale dell'acceleratore (miscela povera)
CONTROLLARE L'INSTALLAZIONE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE
Controllare se il fissaggio del sensore HO2S
anteriore lasco.
Il sensore installato saldamente?
CONTROLLARE SE CI SONO PERDITE DI GAS
DAL SISTEMA DI SCARICO
Controllare visivamente se ci sono perdite di gas tra
il collettore di scarico e il sensore HO2S anteriore.
Ci sono perdite di gas?
CONTROLLARE LA REGOLAZIONE DELLA
MISCELA A LUNGO TERMINE
Accedere al PID LONGFT1
Confrontare con i DATI CONGELATI registrati al
passo 1.
E' inferiore al valore indicato nei DATI CONGELATI?
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE (Pressione eccessiva)
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la pressione del carburante con
motore in funzione. (Vedere F21
CONTROLLO PRESSIONE CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE (Pressione bassa)
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la pressione del carburante con
motore in funzione. (Vedere F21
CONTROLLO PRESSIONE CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
ISPEZIONARE LA LINEA DALIMENTAZIONE
DALLA POMPA AL TUBO DI MANDATA
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante dalla linea dalimentazione.
Ci sono perdite di carburante?

AZIONE
Eseguire la procedura di ricerca guasti del DTC P0443,
quindi andare al passo 13.
No Andare al passo successivo.
Si

Si Andare al passo successivo.


No Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
che ha generato i DATI CONGELATI.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Si Andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Serrare saldamente il sensore, quindi andare al passo
13.
Si

Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al


passo 13.
No Sostituire il sensore, quindi andare al passo 13.
Si

Il motore alimentato con una miscela ricca. Andare al


passo successivo.
No Il motore alimentato con una miscela povera. Andare al
passo 10.
Si Andare al passo successivo.
No Controllare la pressione massima della pompa
carburante e il tubo di ritorno carburante per ostruzione.
(Vedere F27 ISPEZIONE DELLA POMPA CARBURANTE.)
Se si riscontrano problemi, riparare o sostituire i
componenti sospetti.
Se quanto sopra OK, sostituire la pompa carburante.
Quindi andare al passo 13.
Si Andare al passo 13.
No Andare al passo successivo.

Si Sostituire la linea sospetta, quindi andare al passo 13.


No Ispezionare il filtro del carburante per quanto segue:
Strozzatura o ostruzione del filtro (lato di alta pressione)
Presenza di corpi estranei o incrostazioni all'interno
del filtro (lato di bassa pressione)
Agire come segue in funzione dell'esito.
Se il filtro del carburante (lato di alta pressione)
risulta soggetto a strozzature o ostruzioni, sostituirlo.
Se si riscontrano corpi estranei o incrostazioni
all'interno del filtro del carburante (lato di bassa
pressione), pulire serbatoio e filtro.
Se quanto sopra OK, sostituire il regolatore di pressione.
Quindi andare al passo 13.

F127

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
12
CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO
DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si
potrebbe rimanere investiti da un getto di
liquido e vapore bollente con rischio di
ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

Si

No

AZIONE
L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in
altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore.
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo successivo.
Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del
motore, quindi far girare il motore al regime
minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?

13

14

Nota
La presenza di bolle grosse normale, in
quanto esse sono generate dall'aria uscente
dal condotto del liquido di raffreddamento
motore.
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0133 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento)
Cancellare il DTC dalla memoria usando il WDS o
uno strumento di diagnosi generico equivalente.
Eseguire la prova su strada come richiesto da OBD.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of
Sie
DTC
P0134
DTC P0134

A6E397001084W24

Circuito sensore HO2S anteriore inattivo


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore HO2S anteriore quando sono
verificate le condizioni elencate di seguito. Se il segnale proveniente dal sensore non supera 0,55 V per un
periodo di 83,2 secondi, il PCM stabilisce che il circuito del sensore non attivo.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO

CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F128

Prova su strada per verifica riparazione di riscaldatore HO2S, HO2S e TWC


Esistono le seguenti condizioni:
Regime motore superiore a 1.500 giri/min
Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a 80 C

Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S anteriore deteriorato
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
Perdite dal sistema di scarico
Circuito tra terminale A del sensore HO2S anteriore e terminale 1AB del PCM aperto o in corto verso massa
Compressione insufficiente
Motore malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0134

Circuito sensore HO2S anteriore inattivo

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Nota
Se presente un DTC relativo al monitoraggio
del carburante, P0131o P0132, ignorarlo finch
non stato riparato il P0134.

Posizionare il commutatore d'avviamento su


OFF e poi su ON (Motore spento).
Richiamare i codici pendenti o i DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Sono presenti DTC?
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0134?
VERIFICARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO
Scaldare il motore.
Accedere al PID O2S11 tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Verificare il PID accelerando a pieno regime [in
posizione P (ATX) o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,55 V quando si preme improvvisamente
il pedale dell'acceleratore (miscela ricca)
Inferiore a 0,55 V subito dopo il rilascio del
pedale dell'acceleratore (miscela povera)
CONTROLLARE L'INSTALLAZIONE DEL
SENSORE HO2S ANTERIORE
Controllare se il fissaggio del sensore HO2S
anteriore lasco.
Il sensore installato saldamente?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC che ha
generato i DATI CONGELATI. (Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Si Andare al passo 7.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Installare saldamente il sensore, quindi andare al passo
9.

F129

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE CI SONO PERDITE DI GAS
DAL SISTEMA DI SCARICO
Controllare visivamente se ci sono perdite di
gas tra il collettore di scarico e il sensore HO2S
anteriore.
Ci sono perdite di gas?

CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO


DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si potrebbe
rimanere investiti da un getto di liquido e
vapore bollente con rischio di ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

Si
No

Si

No

AZIONE
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al passo 9.
Controllare se i cablaggi seguenti sono aperti o in corto
verso massa e ripararli o sostituirli secondo necessit
Tra terminale A (lato cablaggio) del sensore HO2S
anteriore e terminale 1AB (lato cablaggio) del PCM
Riparare o sostituire il cablaggio secondo necessit.
Se quanto sopra OK, sostituire il sensore difettoso.
Quindi andare al passo 9.
L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in
altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore.
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo 9.
Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del
motore, quindi far girare il motore al regime
minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?

10

Nota
La presenza di bolle grosse normale, in quanto
esse sono generate dall'aria uscente dal
condotto del liquido di raffreddamento motore.
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
tutto OK?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0134 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0138
DTC P0138

Si
No

Andare al passo successivo.


Revisionare il motore, quindi andare al passo
successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001084W25

Ingresso circuito sensore HO2S posteriore alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore HO2S posteriore. Se il segnale proveniente
dal sensore HO2S posteriore rimane superiore a 0,45 V per 7 secondi in decelerazione, cio quando la mandata
di carburante intercettata, il PCM stabilisce che il livello del segnale in ingresso nel circuito alto.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F130

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore HO2S posteriore malfunzionante
Circuito tra terminale A del sensore HO2S posteriore e terminale 1Y del PCM in corto sul lato alimentazione

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0138

Ingresso circuito sensore HO2S posteriore alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI


RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Verificare se ci sono codici pendenti o DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Sono presenti DTC?
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0138?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE HO2S POSTERIORE
E IN CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore HO2S
posteriore.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A (lato cablaggio)
del sensore HO2S posteriore e la massa carrozzeria.
C' tensione?
VERIFICARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO
Avviare il motore.
Accedere al PID O2S12 tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Verificare il PID accelerando a pieno regime almeno
10 volte [in posizione P (ATX) o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID si mantiene superiore a 0,45 V?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC che ha
generato i DATI CONGELATI. (Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Si Sostituire il circuito in corto sul lato alimentazione, quindi
andare al passo 7.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il sensore, quindi andare al passo


successivo.
No Andare al passo successivo.

F131

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0138 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire la prova su strada per l'attivazione
della memoria adattativa del PCM e la prova su
strada per la verifica dell'avvenuta riparazione
di riscaldatore HO2S, HO2S e TWC.
(Vedere F82 PROVA SU STRADA OBD.)
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of
Sie
DTC
P0140
DTC P0140

A6E397001084W26

Circuito sensore HO2S posteriore inattivo


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore HO2S posteriore quando sono
verificate le condizioni elencate di seguito. Se il segnale proveniente dal sensore non supera 0,55 V per un
periodo di 30,4 secondi, il PCM stabilisce che il circuito del sensore non attivo.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO
Prova su strada per verifica riparazione di riscaldatore HO2S, HO2S e TWC
Esistono le seguenti condizioni:
Regime motore superiore a 1.500 giri/min
Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a 80 C
CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi
Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
HO2S posteriore deteriorato
Riscaldatore del sensore HO2S posteriore malfunzionante
Perdite dal sistema di scarico
POSSIBILE
Circuito tra terminale A del sensore HO2S posteriore e terminale 1Y del PCM aperto o in corto verso
CAUSA
massa
Compressione insufficiente
Motore malfunzionante

F132

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0140

Circuito sensore HO2S posteriore inattivo

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI


PENDENTI O DTC CORRELATI
Nota
Se presente un DTC relativo al monitoraggio
del carburante, P0131o P0132, ignorarlo finch
non stato riparato il P0140.

Posizionare il commutatore d'avviamento su


OFF e poi su ON (Motore spento).
Richiamare i codici pendenti o i DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Sono presenti DTC?
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0140?
VERIFICARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO
Scaldare il motore.
Accedere al PID O2S12 per P0140 o O2S22 per
P0160 tramite il WDS o uno strumento equivalente.
Verificare il PID accelerando a pieno regime almeno
10 volte [in posizione P (ATX) o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,55 V per almeno una volta
durante tutta la manovra.
CONTROLLARE L'INSTALLAZIONE DEL
SENSORE HO2S POSTERIORE
Controllare se il fissaggio del sensore HO2S
posteriore lasco.
Il sensore installato saldamente?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
che ha generato i DATI CONGELATI.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Si Andare al passo 7.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Installare saldamente il sensore,
quindi andare al passo 9.

F133

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE CI SONO PERDITE DI GAS
DAL SISTEMA DI SCARICO
Controllare visivamente se ci sono perdite di
gas tra il tubo di scarico e il sensore HO2S
posteriore.
Ci sono perdite di gas?

CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO


DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si potrebbe
rimanere investiti da un getto di liquido e
vapore bollente con rischio di ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

Si
No

Si

No

AZIONE
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo 9.
Controllare se i cablaggi seguenti sono aperti o in corto
verso massa e ripararli o sostituirli secondo necessit.
Tra terminale A (lato cablaggio) del sensore HO2S
posteriore e terminale 1Y (lato cablaggio) del PCM
Riparare o sostituire il cablaggio secondo
necessit.
Se quanto sopra OK, sostituire il sensore difettoso.
Quindi andare al passo 9.
L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in
altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore.
Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo 9.
Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del
motore, quindi far girare il motore al regime minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?

10

Nota
La presenza di bolle grosse normale, in
quanto esse sono generate dall'aria
uscente dal condotto del liquido di
raffreddamento motore.
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL
MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
tutto OK?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0140 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P0171
DTC P0171

Si
No

Andare al passo successivo.


Revisionare il motore, quindi andare al passo
successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001084W27

Miscela troppo povera


Il PCM tiene monitorati i valori di regolazione della miscela a breve termine (SHRTFT) e a lungo termine
(LONGFT) durante il controllo del carburante a ciclo chiuso. Se la regolazione eccede i criteri preprogrammati, il PCM stabilisce che la miscela troppo povera.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

F134

Questo monitoraggio continuo. (SISTEMA D'ALIMENTAZIONE)


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0171

POSSIBILE
CAUSA

Miscela troppo povera


Mancata accensione
Sensore HO2S anteriore deteriorato
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
Regolatore di pressione malfunzionante
Pompa carburante malfunzionante
Filtro del carburante ostruito o strozzato
Perdita di carburante dalla linea tra il condotto di mandata e la pompa
Tubo flessibile di ritorno del carburante ostruito
Perdite dal sistema di scarico
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Collegamento difettoso dei tubi flessibili dell'elettrovalvola di spurgo
Compressione insufficiente
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (L3-VE)

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Controllare la presenza di CODICI PENDENTI
o DTC correlati.
Sono presenti DTC?
3
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0171?
4
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO (COMMUTATORE
DAVVIAMENTO ON/MOTORE AL MINIMO)
Accedere ai PID ECT, MAF, TP e VSS tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
Ci sono segnali che si discostano notevolmente
dalla norma quando il commutatore davviamento
in posizione ON e il motore in funzione?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
5
SEGNALE IN INGRESSO SIMULANDO LE
CONDIZIONI IN CUI SI E VERIFICATO IL GUASTO
Controllare gli stessi PID del passo 4 simulando
le condizioni riportate nei DATI CONGELATI.
Ci sono segnali che sono cambiati in modo
drastico?
6
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE DEL SENSORE HO2S ANTERIORE
Accedere al PID O2S11 per P0171 tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Controllare il PID con il pedale dell'acceleratore
nelle condizioni seguenti [in posizione P (ATX)
o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,55 V quando si preme
improvvisamente il pedale dell'acceleratore
(miscela ricca)
Inferiore a 0,55 V subito dopo il rilascio del
pedale dell'acceleratore (miscela povera)

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Se presente un DTC correlato ad un problema di
mancata accensione, andare al passo 7.
Se presente un altro DTC, andare alla procedura di
ricerca guasti di quel DTC.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Se ci sono problemi di guidabilit, andare al passo 7.
Se no, andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
che ha generato i DATI CONGELATI.
Si Controllare il sensore sospetto e verificare se la
resistenza nei cablaggi correlati eccessiva. Riparare o
sostituire secondo necessit. Quindi andare al passo 18.
No Andare al passo successivo.

Si

Controllare il sensore sospetto con i relativi cablaggi ed


eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni. Quindi
andare al passo 18.
No Andare al passo successivo.

Si

Controllare se ci sono infiltrazioni d'aria dovute a rotture,


danneggiamenti o allentamenti nei punti seguenti:
Tra filtro dell'aria e corpo farfallato
Tra corpo farfallato e camera dinamica
Tra camera dinamica e collettore daspirazione
Tubi flessibili della depressione
Nota
Il regime del motore pu subire variazioni se si
spruzza un agente antiruggine sul sistema
daspirazione.

Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al


passo 18.
No Controllare visivamente se ci sono perdite di gas tra il
collettore di scarico e il sensore HO2S anteriore.
Se non ci sono perdite, sostituire il sensore HO2S
anteriore.
Quindi andare al passo 18.

F135

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
CONTROLLARE IL PID MAF
Avviare il motore.
Accedere al PID MAF tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Verificare che il PID MAF cambi repentinamente
quando si accelera a pieno regime.
La risposta del PID MAF OK?
8
CONTROLLARE SE C'E' RISUCCHIO D'ARIA
NEL SISTEMA DASPIRAZIONE
Controllare visivamente se i tubi flessibili del
sistema daspirazione sono allentati, rotti o
danneggiati.
Esistono problemi?
9
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.

Si
No

Si
No

10

11

12

13

14

15

F136

CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DI BOBINA


D'ACCENSIONE E CAVO DELLALTA TENSIONE
TRAMITE UNA LAMPADA STROBOSCOPICA
Usando una lampada stroboscopia, verificare
laccensione in ciascun cilindro con motore al
minimo.
La scintilla scocca in tutti i cilindri?
CONTROLLARE I CAVI DELLALTA TENSIONE
DEI CILINDRI CHE NON SACCENDONO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare linstallazione, la condizione dei
terminali, il collegamento e la condizione della
guaina dei cavi dellalta tensione.
Il cavo dellalta tensione OK?
CONTROLLARE LA TENSIONE DALIMENTAZIONE SUL
CONNETTORE DELLA BOBINA DACCENSIONE
Scollegare il connettore della bobina daccensione.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Controllare la tensione tra il terminale B (lato
cablaggio) del connettore della bobina
daccensione e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE LA RESISTENZA DELLA
BOBINA DACCENSIONE
Controllare la resistenza della bobina daccensione.
(Vedere G9 ISPEZIONE BOBINA
D'ACCENSIONE.)
La resistenza della bobina OK?
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
tutto OK?

Riparare o sostituire la fonte del risucchio d'aria, quindi


andare al passo 18.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 11.


Se la pressione del carburante troppo alta:
Sostituire la pompa carburante, quindi andare al
passo 18.
Se la pressione del carburante troppo bassa:
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire la linea sospetta, quindi andare al passo 18.


Ispezionare il filtro del carburante per quanto segue:
Strozzatura o ostruzione del filtro (lato di alta pressione)
Presenza di corpi estranei o incrostazioni all'interno
del filtro (lato di bassa pressione)
Agire come segue in funzione dell'esito.
Se il filtro del carburante (lato di alta pressione)
risulta soggetto a strozzature o ostruzioni, sostituire
la pompa del carburante.
Se si riscontrano corpi estranei o incrostazioni
all'interno del filtro del carburante (lato di bassa
pressione), pulire serbatoio e filtro.
Se quanto sopra OK, sostituire la pompa carburante.
Quindi andare al passo 18.
Andare al passo 15.
Andare al passo successivo.

Nota
Se il motore non si avvia, controllare la
pressione del carburante con commutatore
davviamento in posizione ON.
Controllare la pressione del carburante con
motore in funzione.
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
ISPEZIONARE LA LINEA DALIMENTAZIONE
DALLA POMPA AL TUBO DI MANDATA
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante dalla linea dalimentazione.
Ci sono perdite di carburante?

AZIONE
Andare al passo successivo.
Sostituire il sensore massa flusso aria, quindi andare al
passo 18.

Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il cavo dellalta tensione difettoso, quindi
andare al passo 18.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito tra il connettore della bobina
daccensione e il commutatore davviamento aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo
18.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la bobina d'accensione, quindi andare al passo
18.

Si
No

Andare al passo successivo.


Revisionare il motore, quindi andare al passo 18.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
16
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DEL
SISTEMA DI REGOLAZIONE DELLA FASATURA
DELLA DISTRIBUZIONE
Nota
Questa prova riguarda i veicoli dotati di sistema
di regolazione della fasatura della
distribuzione. Per i veicoli privi di sistema di
regolazione della fasatura della distribuzione,
andare al passo successivo.

17

18

19

Controllare il funzionamento del sistema di


regolazione della fasatura della distribuzione.
(Vedere F257 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della fasatura della
distribuzione.)
Il sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione funziona regolarmente?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'INIETTORE CARBURANTE
Rimuovere l'iniettore carburante.
Controllare il funzionamento dell'iniettore.
L'iniettore carburante OK?
CONTROLLARE CHE LA RICERCA GUASTI
DEL DTC P0171 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0172
DTC P0172

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire le parti in funzione dell'esito della
prova funzionale del sistema di regolazione della
fasatura della distribuzione, quindi andare al passo 18.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'iniettore, quindi andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

A6E397001084W28

Miscela troppo ricca


Il PCM tiene monitorati i valori di regolazione della miscela a breve termine (SHRTFT) e a lungo termine
(LONGFT) durante il controllo del carburante a ciclo chiuso. Se la regolazione eccede i criteri preprogrammati, il PCM stabilisce che la miscela troppo ricca.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo. (SISTEMA D'ALIMENTAZIONE)


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Mancata accensione
Sensore HO2S anteriore deteriorato
Riscaldatore del sensore HO2S anteriore malfunzionante
Regolatore di pressione malfunzionante
Pompa carburante malfunzionante
Tubo flessibile di ritorno del carburante ostruito
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Collegamento difettoso dei tubi flessibili dell'elettrovalvola di spurgo
Valvola PCV malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)

F137

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
2
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Controllare la presenza di CODICI PENDENTI
o DTC correlati.
Sono presenti DTC?
3
INDIVIDUARE IL DTC CHE HA GENERATO I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono dovuti al DTC P0172?
4

10

11

CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL


SEGNALE IN INGRESSO (COMMUTATORE
DAVVIAMENTO ON/MOTORE AL MINIMO)
Accedere ai PID ECT, MAF, TP e VSS tramite il
WDS o uno strumento equivalente.
Ci sono segnali che si discostano notevolmente
dalla norma quando il commutatore davviamento
in posizione ON e il motore in funzione?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO SIMULANDO LE
CONDIZIONI IN CUI SI E VERIFICATO IL GUASTO
Controllare i PID simulando le condizioni
riportate nei DATI CONGELATI.
Ci sono segnali che sono cambiati in modo drastico?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE DEL SENSORE HO2S ANTERIORE
Accedere al PID O2S11 tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Verificare il PID accelerando a pieno regime [in
posizione P (ATX) o FOLLE (MTX)].
Il valore del PID corretto?
Superiore a 0,55 V quando si preme
improvvisamente il pedale dell'acceleratore
(miscela ricca)
Inferiore a 0,55 V subito dopo il rilascio del
pedale dell'acceleratore (miscela povera)
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL CARBURANTE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la pressione del carburante con
motore in funzione.
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?
CONTROLLARE SE L'ELETTROVALVOLA DI
SPURGO BLOCCATA IN POSIZIONE APERTA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare entrambi i tubi flessibili
dall'elettrovalvola di spurgo.
Soffiare aria attraverso l'elettrovalvola di spurgo.
L'aria passa?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA PCV
Controllare il funzionamento della valvola PCV.
(Vedere F42 ISPEZIONE DELLA VALVOLA PCV.)
La valvola PCV OK?
CONTROLLARE CHE LA RICERCA GUASTI
DEL DTC P0172 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of Sie

F138

Si
No

Si
No
Si

No

Si

No

AZIONE
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Se ci sono problemi di guidabilit, andare al passo 8.
Se no, andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
che ha generato i DATI CONGELATI.
Controllare il sensore sospetto e verificare se la
resistenza nei cablaggi correlati eccessiva. Riparare o
sostituire secondo necessit. Quindi andare al passo 10.
Andare al passo successivo.

Controllare il sensore sospetto con i relativi cablaggi ed


eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni. Quindi
andare al passo 10.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore HO2S anteriore sospetto.
Quindi andare al passo 10.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la pompa carburante, quindi andare al passo
10.

Si

Sostituire l'elettrovalvola di spurgo.


Quindi andare al passo 10.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola PCV, quindi andare al passo
successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0300
DTC P0300

A6E397001085W01

Accensione irregolare generica


Il PCM tiene monitorato l'intervallo durante la ricezione del segnale del sensore CKP. Il PCM calcola questo
intervallo per ciascun cilindro. Se lintervallo eccede i criteri pre-programmati, il PCM stabilisce che c
stata una mancata accensione in un determinato cilindro. Quando il motore in funzione, il PCM conta il
numero di mancate accensioni verificatesi per 200 giri dell'albero motore e per 1.000 giri dell'albero
motore calcolando quindi il rapporto tra mancate accensioni e giri dell'albero motore. Se il rapporto eccede
i criteri pre-programmati, il PCM stabilisce che c un problema daccensione irregolare che pu
danneggiare il catalizzatore o avere ripercussioni sul controllo delle emissioni.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (MANCATA ACCENSIONE).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva unaccensione irregolare che si ripercuote sul controllo delle
emissioni per due cicli di guida consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante
quel malfunzionamento gi memorizzato.
L'indicatore MIL lampeggia se il PCM rileva unaccensione irregolare che pu danneggiare il catalizzatore durante il
primo ciclo di guida. Pertanto il CODICE PENDENTE non disponibile mentre lindicatore MIL lampeggia.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva un'accensione irregolare che si ripercuote sul
controllo delle emisisoni durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore CKP malfunzionante
Sensore CMP malfunzionante
Bobina d'accensione malfunzionante
Cavo dellalta tensione difettoso
Sensore MAF contaminato da corpi estranei
Risucchio d'aria nel sistema daspirazione (tra il sensore MAF e il collettore daspirazione)
Pompa carburante malfunzionante
Regolatore di pressione carburante malfunzionante
Linea dalimentazione ostruita
Filtro carburante ostruito
Perdita di carburante dalla linea dalimentazione
Mancanza di carburante
Carburante di bassa qualit
Elettrovalvola di controllo spurgo malfunzionante
Valvola PCV malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Tubi flessibili della depressione danneggiati o collegati male
Connettore o terminale difettoso
Cablaggio difettoso
Compressione insufficiente
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (L3-VE)

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Controllare la presenza di CODICI PENDENTI
o DTC correlati.
Sono presenti altri DTC?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO (COMMUTATORE
DAVVIAMENTO ON/MOTORE AL MINIMO)
Accedere ai PID BOO, ECT, IAT, MAF, RPM, TP,
e VSS tramite il WDS o uno strumento
equivalente. (Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
Ci sono segnali che si discostano notevolmente
dalla norma quando il commutatore
davviamento in posizione ON e il motore in
funzione al regime minimo?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Andare al passo successivo.

Si

Ispezionare il circuito e/o il componente indicato come


sospetto dallesito dellispezione.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
Quindi andare al passo 22.
No Andare al passo successivo.

F139

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO SIMULANDO LE
CONDIZIONI IN CUI SI E VERIFICATO IL GUASTO
Controllare gli stessi PID del passo 4 simulando
le condizioni riportate nei DATI CONGELATI.
Ci sono segnali che sono cambiati in modo
drastico?
6
ISPEZIONARE IL SENSORE CMP
Ispezionare il sensore CMP.
[Vedere F73 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO A CAMME (CMP).]
Il sensore CMP OK?
7
VERIFICARE L'INSTALLAZIONE DEL SENSORE
CKP
Controllare se il fissaggio del sensore CKP lasco.
Il fissaggio del sensore CKP lasco?
8
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DI
BOBINA D'ACCENSIONE E CAVO DELLALTA
TENSIONE TRAMITE UNA LAMPADA
STROBOSCOPICA
Usando una lampada stroboscopia, verificare
laccensione in ciascun cilindro con motore al
minimo.
La scintilla scocca in tutti i cilindri?
9
CONTROLLARE I CAVI DELLALTA TENSIONE
DEI CILINDRI CHE NON SACCENDONO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare linstallazione, la condizione dei
terminali, il collegamento e la condizione della
guaina dei cavi dellalta tensione.
Il cavo dellalta tensione OK?
10
CONTROLLARE LA TENSIONE DALIMENTAZIONE SUL
CONNETTORE DELLA BOBINA DACCENSIONE
Scollegare il connettore della bobina daccensione.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B (lato
cablaggio) della bobina d'accensione e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
11
CONTROLLARE LA RESISTENZA DELLA
BOBINA DACCENSIONE
Controllare la resistenza della bobina daccensione.
(Vedere G9 ISPEZIONE BOBINA
D'ACCENSIONE.)
La resistenza della bobina OK?
12
CONTROLLARE IL PID MAF
Avviare il motore.
Accedere al PID MAF tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Verificare che il PID MAF cambi repentinamente
quando si accelera a pieno regime.
La risposta del PID MAF OK?
13
CONTROLLARE SE C'E' RISUCCHIO D'ARIA
NEL SISTEMA D'ASPIRAZIONE
Controllare se c perdita d'aria nei punti seguenti:
Tra sensore MAF e corpo farfallato
Tra corpo farfallato e collettore daspirazione
Esistono problemi?
14
CONTROLLARE LA PRESSIONE DEL
CARBURANTE
Controllare la pressione del carburante.
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE.)
La pressione del carburante OK?

F140

Si

No

Si
No

AZIONE
Ispezionare il circuito e/o il componente indicato come
sospetto dallesito dellispezione.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
Quindi andare al passo 22.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare l'installazione e la condizione della cinghia e degli
ingranaggi della distribuzione e riparare le parti difettose.
Se OK, sostituire il sensore CMP.
Quindi andare al passo 22.
Serrare il sensore CKP, quindi andare al passo 22.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 12.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il cavo dellalta tensione difettoso, quindi
andare al passo 22.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito tra il connettore della bobina
daccensione e il commutatore davviamento aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo
22.

Si
No

Andare al passo 22.


Sostituire la bobina d'accensione, quindi andare al passo
22.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore MAF, quindi andare al passo 22.

Si

Riparare o sostituire il componente sospetto, quindi


andare al passo 22.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Andare al passo 16.


Se la pressione del carburante troppo bassa, andare al
passo successivo.
Se la pressione del carburante troppo alta, sostituire la
pompa carburante,
quindi andare al passo 22.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
15
ISPEZIONARE LA LINEA DALIMENTAZIONE
DALLA POMPA AL TUBO DI MANDATA
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante.
Ci sono perdite di carburante?

16

17

CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE


Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
tutto OK?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DEL
SISTEMA DI REGOLAZIONE DELLA FASATURA
DELLA DISTRIBUZIONE
Nota
Questa prova riguarda i veicoli dotati di
sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione. Per i veicoli privi di sistema di
regolazione della fasatura della
distribuzione, andare al passo successivo.

18

19

20

Controllare il funzionamento del sistema di


regolazione della fasatura della distribuzione.
Il sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione funziona regolarmente?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELL'
ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO SPURGO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Collegare una pompa del vuoto
all'elettrovalvola di controllo spurgo e applicare
depressione all'elettrovalvola.
Verificare che l'elettrovalvola sopporti la depressione.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Accedere al PID EVAPCP in PROVA DI
SIMULAZIONE tramite il WDS o uno strumento
equivalente.
Impostare il valore del ciclo di lavoro del PID
EVAPCP al 100% .
Applicare depressione commutando
lelettrovalvola da OFF a ON e simulando che il
valore del PID EVAPCP sia il 100%.
Verificare che la depressione venga a mancare
una volta attuata l'elettrovalvola.
L'elettrovalvola di controllo spurgo funziona
correttamente?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA PCV
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Rimuovere la valvola PCV e controllarne il
funzionamento. (Vedere F42 ISPEZIONE DELLA
VALVOLA PCV.)
La valvola PCV funziona correttamente?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA EGR
Rimuovere la valvola EGR.
Controllare visivamente se c un blocco in
posizione di apertura.
La valvola EGR bloccata aperta?

AZIONE
Si Sostituire la linea sospetta, quindi andare al passo 22.
No Ispezionare il filtro del carburante per quanto segue:
Strozzatura o ostruzione del filtro (lato di alta
pressione)
Presenza di corpi estranei o incrostazioni all'interno
del filtro (lato di bassa pressione)
Agire come segue in funzione dell'esito.
Se il filtro del carburante (lato di alta pressione)
risulta soggetto a strozzature o ostruzioni, sostituire
la pompa del carburante.
Se si riscontrano corpi estranei o incrostazioni all'interno
del filtro del carburante (lato di bassa pressione), pulire
serbatoio e filtro (lato di bassa pressione).
Se quanto sopra OK, sostituire la pompa carburante.
Quindi andare al passo 22.
Si Andare al passo successivo.
No Revisionare il motore, quindi andare al passo 22.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire le parti in funzione dell'esito della
prova funzionale del sistema di regolazione della
fasatura della distribuzione, quindi andare al passo 22.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'elettrovalvola di controllo spurgo, quindi
andare al passo 22.

Si Sostituire la valvola PCV, quindi andare al passo 22.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire la valvola EGR, quindi andare al


passo 22.
No Andare al passo successivo.

F141

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
21
CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO
DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si potrebbe
rimanere investiti da un getto di liquido e
vapore bollente con rischio di ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

Si

No

AZIONE
L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in
altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore. Riparare o
sostituire le parti difettose, quindi andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del
motore, quindi far girare il motore al regime
minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?

22

23

Nota
La presenza di bolle grosse normale, in
quanto esse sono generate dall'aria
uscente dal condotto del liquido di
raffreddamento motore.
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC IN ESAME SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire la prova su strada per l'attivazione
della memoria adattativa del PCM.
(Vedere F82 PROVA SU STRADA OBD.)
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie P0302, P0303, P0304
DTC
P0301,
DTC P0301
DTC P0302
DTC P0303
DTC P0304

POSSIBILE
CAUSA

F142

No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001085W02

Accensione irregolare cilindro N1


Accensione irregolare cilindro N2
Accensione irregolare cilindro N3
Accensione irregolare cilindro N4
Il PCM tiene monitorato l'intervallo durante la ricezione del segnale del sensore CKP. Il PCM calcola questo
intervallo per ciascun cilindro. Se lintervallo eccede i criteri pre-programmati, il PCM stabilisce che c
stata una mancata accensione in un determinato cilindro. Quando il motore in funzione, il PCM conta il
numero di mancate accensioni verificatesi per 200 giri dell'albero motore e per 1.000 giri dell'albero
motore calcolando quindi il rapporto tra mancate accensioni e giri dell'albero motore. Se il rapporto eccede
i criteri pre-programmati, il PCM stabilisce che c un problema daccensione irregolare che pu
danneggiare il catalizzatore o avere ripercussioni sul controllo delle emissioni.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

Si

Questo monitoraggio continuo (MANCATA ACCENSIONE).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva unaccensione irregolare che si ripercuote sul controllo delle
emissioni per due cicli di guida consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante
quel malfunzionamento gi memorizzato.
L'indicatore MIL lampeggia se il PCM rileva unaccensione irregolare che pu danneggiare il catalizzatore durante
il primo ciclo di guida. Pertanto il CODICE PENDENTE non disponibile mentre lindicatore MIL lampeggia.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva un'accensione irregolare che si ripercuote sul
controllo delle emisisoni durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Candela difettosa
Cavo dellalta tensione difettoso
Iniettore carburante malfunzionante
Risucchio d'aria nel sistema daspirazione (tra camera dinamica e testata)
Compressione inadeguata a causa di un problema interno del motore
Connettore o terminale difettoso
Cablaggio difettoso

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Controllare la presenza di CODICI PENDENTI
o DTC correlati.
Sono presenti DTC?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO (COMMUTATORE
DAVVIAMENTO ON/MOTORE AL MINIMO)
Accedere ai PID BOO, ECT, IAT, MAF, RPM, TP, e
VSS tramite il WDS o uno strumento equivalente.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
Ci sono segnali che si discostano notevolmente
dalla norma quando il commutatore
davviamento in posizione ON e il motore in
funzione al regime minimo?
CONTROLLARE LO STATO ATTUALE DEL
SEGNALE IN INGRESSO SIMULANDO LE
CONDIZIONI IN CUI SI E VERIFICATO IL GUASTO
Controllare gli stessi PID del passo 4 simulando le
condizioni riportate nei DATI CONGELATI.
Ci sono segnali che sono cambiati in modo drastico?
CONTROLLARE LA CONDIZIONE DELLA CANDELA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Rimuovere la candela dal cilindro sospetto.
Controllare la candela per:
Incrinature
Usura eccessiva
Distanza tra gli elettrodi
Umidit
La candela ha qualche problema?
VERIFICARE LA CONDIZIONE DEL CAVO
DELLALTA TENSIONE
Rimuovere il cavo dellalta tensione.
Controllare la condizione e la resistenza del
cavo dellalta tensione.
Incrinature
Cortocircuito tra candela e testata per il
cattivo isolamento del cavo dellalta tensione
Il cavo dellalta tensione OK?
CONTROLLARE SE C'E' RISUCCHIO D'ARIA
NEL SISTEMA D'ASPIRAZIONE
Controllare se c perdita d'aria nei punti seguenti:
Attorno al raccordo tra camera dinamica e
collettore daspirazione
Attorno al raccordo tra collettore
daspirazione e testata
Ci sono perdite d'aria?
CONTROLLARE IL CABLAGGIO
DELL'INIETTORE CARBURANTE
Rimuovere i componenti del sistema daspirazione.
Scollegare il connettore dell'iniettore del cilindro
sospetto.
Collegare la LAMPADA STROBOSCOPICA ai
terminali del connettore dell'iniettore.
Controllare la luminosit della lampada durante
l'avviamento del motore.
La lampada stroboscopica si illumina?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Andare al passo successivo.

Si

Ispezionare il circuito e/o il componente indicato come


sospetto dallesito dellispezione. Quindi andare al passo
12.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Ispezionare il circuito e/o il componente indicato come


sospetto dallesito dellispezione. Quindi andare al passo
12.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.
Se la candela bagnata, probabile che il motore
sia ingolfato. Andare al passo 12.
Se la candela incrinata, usurata eccessivamente o
la distanza tra gli elettrodi inappropriata, sostituire
la candela. Quindi andare al passo 12.
No Andare al passo successivo.
Si

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il cavo dellalta tensione, quindi andare al
passo 12.

Si

Riparare o sostituire il componente sospetto, quindi


andare al passo 12.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Ispezionare i cablaggi degli iniettori.
Riparare o sostituire secondo necessit, quindi andare al
passo 12.

F143

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
10
CONTROLLARE LA TENUTA DEL CONDOTTO
DEL LIQUIDO DI RAFFREDDAMENTO MOTORE
Attenzione
Togliere il tappo del radiatore quando il
radiatore caldo pericoloso. Si potrebbe
rimanere investiti da un getto di liquido e
vapore bollente con rischio di ustionarsi.
Quando si rimuove il tappo del radiatore,
avvolgere un pesante straccio attorno al
tappo e ruotarlo lentamente.

Si

No

AZIONE
L'aria penetra attraverso la guarnizione della testata o in
altri punti posti tra la camera di combustione e il condotto
del liquido di raffreddamento motore. Riparare o
sostituire le parti difettose, quindi andare al passo 12.
Andare al passo successivo.

Rimuovere il tappo del radiatore.


Spurgare l'aria dal liquido di raffreddamento del
motore, quindi far girare il motore al regime minimo.
Ci sono bollicine che fanno diventare bianco il
liquido di raffreddamento del motore in
corrispondenza della bocca d'immissione?

11

12

13

14

Nota
La presenza di bolle grosse normale, in quanto
esse sono generate dall'aria uscente dal
condotto del liquido di raffreddamento motore.
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
La compressione del motore OK?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'INIETTORE CARBURANTE
Rimuovere l'iniettore dal cilindro sospetto.
Scambiare l'iniettore con quello di un altro cilindro.
Avviare il motore e lasciarlo girare al regime minimo.
Compare il DTC che segnala l'accensione
irregolare nel cilindro il cui iniettore sospetto?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC IN ESAME SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire la prova su strada per l'attivazione
della memoria adattativa del PCM.
(Vedere F82 PROVA SU STRADA OBD.)
Sono ancora presenti il CODICE PENDENTE o
il DTC in esame?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P0327
DTC P0327

Si
No

Andare al passo successivo.


Revisionare il motore, quindi andare al passo
successivo.

Si
No

Sostituire l'iniettore, quindi andare al passo 13.


Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.
A6E397001085W03

Ingresso circuito sensore detonazione basso


Il PCM tiene monitorato il segnale proveniente dal sensore detonazione mentre il motore in funzione. Se
la tensione in ingresso ai terminali da 2P a 2S inferiore a 0,9 V, il PCM stabilisce che il circuito del
sensore detonazione soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F144

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore detonazione malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del connettore del sensore detonazione e terminale 2S del PCM aperto o in corto verso massa
Circuito tra terminale B del connettore del sensore detonazione e terminale 2P del PCM aperto o in corto verso massa
Cavi del sensore detonazione in cortocircuito tra di loro

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0327

Ingresso circuito sensore detonazione basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

ISPEZIONARE I TERMINALI DEL CONNETTORE


DEL SENSORE DETONAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore detonazione.
Controllare se il collegamento ai terminali A e B
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL SENSORE DETONAZIONE
Ispezionare il sensore detonazione.
(Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
DETONAZIONE)
Il sensore detonazione OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE DETONAZIONE E APERTO
Scollegare il connettore del sensore detonazione.
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale femmina A (lato cablaggio) del
sensore detonazione e terminale 2S (lato
cablaggio) del PCM
Terminale femmina B (lato cablaggio) del
sensore detonazione e terminale 2P (lato
cablaggio) del PCM
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL SENSORE
DETONAZIONE E IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale femmina A (lato cablaggio) del
sensore detonazione e massa carrozzeria
Terminale femmina B (lato cablaggio) del
sensore detonazione e massa carrozzeria
Esiste continuit?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il sensore detonazione, quindi andare al passo
successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 8.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 8.
No Andare al passo successivo.

F145

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE CI SONO CORTOCIRCUITI
Controllare la continuit tra i terminali femmina
A e B (lato cablaggio) del sensore detonazione.
Esiste continuit?
7
ISPEZIONARE I TERMINALI DEL CONNETTORE
DEL PCM
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento ai terminali 2P e
2S difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
8
VERIFICARE CHE LA RIPARAZIONE DEL DTC
P0327 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0328
DTC P0328

No

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Si

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001085W04

Ingresso circuito sensore detonazione alto


Il PCM tiene monitorato il segnale proveniente dal sensore detonazione mentre il motore in funzione. Se
la tensione in ingresso ai terminali da 2P a 2S superiore a 4,9 V, il PCM stabilisce che il circuito del
sensore detonazione soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F146

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore detonazione malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore detonazione e terminale 2S del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B del sensore detonazione e terminale 2P del PCM in corto sul lato alimentazione

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0328

Ingresso circuito sensore detonazione alto

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

ISPEZIONARE I TERMINALI DEL


CONNETTORE DEL SENSORE DETONAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del sensore
detonazione.
Controllare se il collegamento ai terminali A e
B difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL SENSORE DETONAZIONE
Ispezionare il sensore detonazione.
(Vedere F74 ISPEZIONE SENSORE
DETONAZIONE)
Il sensore detonazione OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE DETONAZIONE E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra i terminali A e B (lato
cablaggio) del sensore detonazione e la massa
carrozzeria.
C' tensione?
ISPEZIONARE IL CONNETTORE DEL PCM
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire il sensore detonazione, quindi andare al passo
6.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


6.
Andare al passo successivo.

F147

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0328 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
7
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0335
DTC P0335

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001085W05

Circuito sensore CKP malfunzionante


Se non riceve il segnale di tensione dal sensore CKP per 4,2 secondi mentre il valore del PID MAF pari
o superiore a 2,0 g/s, il PCM stabilisce che il circuito del sensore CKP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F148

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore CKP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Sensore CKP contaminato sporco
Circuito tra terminale A del sensore CKP e terminale 2D del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B del sensore CKP e terminale 2G del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale A del sensore CKP e terminale 2D del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale B del sensore CKP e terminale 2G del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A del sensore CKP e terminale 2H del PCM aperto
Circuito tra terminale B del sensore CKP e terminale 2G del PCM aperto
Ruota fonica del sensore CKP malfunzionante
Cavi del sensore CKP in cortocircuito tra di loro

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

10

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
VERIFICARE LA TENSIONE DEL SENSORE CKP
Scollegare il connettore del sensore CKP.
Collegare il voltmetro ai terminali A e B (lato
componente) del connettore del sensore CKP.
Controllare la tensione nella scala CA durante
lavviamento del motore.
C' tensione?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE CKP DIFETTOSO
Verificare che il connettore del sensore CKP
sia collegato saldamente.
Il connettore OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL SENSORE
CKP E IN CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore CKP.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Controllare la tensione tra i terminali seguenti:
Terminale A del sensore CKP
Terminale B del sensore CKP
C' tensione?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CKP E IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra i terminali seguenti
e la massa carrozzeria:
Terminale A (lato cablaggio) del connettore
del sensore CKP
Terminale B (lato cablaggio) del connettore
del sensore CKP
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CKP E' IN CORTO
Controllare la continuit tra i terminali A e B (lato
cablaggio) del connettore del sensore CKP.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CKP E APERTO
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale A (lato cablaggio) del sensore CKP
e terminale 2D (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore CKP
e terminale 2G (lato cablaggio) del PCM
Esiste continuit?
ISPEZIONARE IL SENSORE CKP
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Ispezionare il sensore CKP.
[Vedere F72 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO MOTORE (CKP)]
Il sensore CKP OK?

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare al passo 10.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 11.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si

No

Si
No

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
Andare al passo successivo.

No

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 11.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 11.


Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 11.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se la ruota fonica del sensore CKP
danneggiata. Sostituire la ruota fonica del sensore CKP
e andare al passo successivo.

F149

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
11
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0335 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Accedere al PID MAF tramite il WDS o uno
strumento equivalente.

Si
No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Nota
Durante questa prova il valore del PID
MAF deve essere pari o superiore a 2,0
g/s

12

Il DTC in esame presente?


ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0340
DTC P0340

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001085W06

Circuito sensore posizione albero a camme (CMP) malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore CMP mentre il motore in funzione.
Se non riceve il segnale di tensione dal sensore CMP, mentre invece riceve il segnale di tensione dal
sensore CKP, il PCM stabilisce che il circuito del sensore CMP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F150

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore CMP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Sensore CMP sporco
Circuito tra terminale A del sensore CMP e terminale 2M del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B del sensore CMP e terminale 2J del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale A del sensore CMP e terminale 2M del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale B del sensore CMP e terminale 2J del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A del sensore CMP e terminale 2M del PCM aperto
Circuito tra terminale B del sensore CMP e terminale 2J del PCM aperto
Ruota fonica del sensore CKP malfunzionante
Cavi del sensore CMP in cortocircuito tra di loro

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0340

Circuito sensore posizione albero a camme (CMP) malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
VERIFICARE LA TENSIONE DEL SENSORE CMP
Scollegare il connettore del sensore CMP.
Collegare il voltmetro ai terminali A e B (lato
componente) del connettore del sensore CMP.
Controllare la tensione nella scala CA durante
lavviamento del motore.
C' tensione?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE CMP DIFETTOSO
Verificare che il connettore del sensore CMP
sia collegato saldamente.
Il connettore OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CMP E IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del sensore CMP.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione sui terminali A e B del
sensore CMP.
C' tensione?

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare al passo 10.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 11.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si

No

F151

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CMP E IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra i terminali seguenti
e la massa carrozzeria:
Terminale A (lato cablaggio) del connettore
del sensore CMP
Terminale B (lato cablaggio) del connettore
del sensore CMP
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CMP E' IN CORTO
Controllare la continuit tra i terminali A e B (lato
cablaggio) del connettore del sensore CMP.
Esiste continuit?
8
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
9
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE CMP E APERTO
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale A (lato cablaggio) del sensore
CMP e terminale 2M (lato cablaggio) del PCM
Terminale B (lato cablaggio) del sensore
CMP e terminale 2J (lato cablaggio) del PCM
Esiste continuit?
10
ISPEZIONARE IL SENSORE CMP
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Ispezionare il sensore CMP.
[Vedere F73 ISPEZIONE SENSORE
POSIZIONE ALBERO A CAMME (CMP).]
Il sensore CMP OK?
11
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0335 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Accedere al PID MAF tramite il WDS o uno
strumento equivalente.

Si
No

Si

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 11.
Andare al passo successivo.

No

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 11.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo 11.


Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 11.

Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se la ruota fonica del sensore CMP
danneggiata. Sostituire la ruota fonica del sensore CMP
e andare al passo 10.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Nota
Durante questa prova il valore del PID
MAF deve essere pari o superiore a
1,95 g/s
12

Il DTC in esame presente?


ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0403
DTC P0403

F152

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001086W01

Circuito valvola EGR (motore passo-passo) malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dalla valvola EGR. Se la tensione sui terminali
4E, 4H, 4K e/o 4N rimane bassa o alta, il PCM stabilisce che il circuito della valvola EGR soggetto a
malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

Si

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi,
oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0403

POSSIBILE
CAUSA

Circuito valvola EGR (motore passo-passo) malfunzionante


Valvola EGR malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale E della valvola EGR e terminale 4E del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale A della valvola EGR e terminale 4H del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B della valvola EGR e terminale 4K del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale F della valvola EGR e terminale 4N del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale E della valvola EGR e terminale 4E del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A della valvola EGR e terminale 4H del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale B della valvola EGR e terminale 4K del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale F della valvola EGR e terminale 4N del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale E della valvola EGR e terminale 4E del PCM aperto
Circuito tra terminale A della valvola EGR e terminale 4H del PCM aperto
Circuito tra terminale B della valvola EGR e terminale 4K del PCM aperto
Circuito tra terminale F della valvola EGR e terminale 4N del PCM aperto
Circuito tra terminale D del rel principale e terminale C della valvola EGR aperto
Circuito tra terminale D del rel principale e terminale D della valvola EGR aperto
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO
DELLA VALVOLA EGR E' DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore della valvola EGR.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire connettore e/o terminali, quindi
andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.

F153

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE E APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra i terminali seguenti e la
massa carrozzeria.
Terminale C della valvola EGR
Terminale D della valvola EGR
C tensione B+?
4
ISPEZIONARE LA VALVOLA EGR
Ispezionare la valvola EGR.
(Vedere F41 ISPEZIONE VALVOLA EGR.)
La valvola EGR OK?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la continuit tra i terminali seguenti
e la massa carrozzeria:
Terminale E della valvola EGR
Terminale A della valvola EGR
Terminale B della valvola EGR
Terminale F della valvola EGR
Esiste continuit?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI CONTROLLO E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra i terminali seguenti e la
massa carrozzeria:
Terminale E della valvola EGR
Terminale A della valvola EGR
Terminale B della valvola EGR
Terminale F della valvola EGR
C tensione B+?
7
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E APERTO
Rimuovere il PCM con il connettore collegato.
Controllare la continuit tra i terminali seguenti:
Tra terminale E della valvola EGR e
terminale 4E del PCM
Tra terminale A della valvola EGR e
terminale 4H del PCM
Tra terminale B della valvola EGR e
terminale 4K del PCM
Tra terminale F della valvola EGR e
terminale 4N del PCM
Esiste continuit?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0403 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

F154

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il circuito aperto, quindi andare al
passo 9.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola EGR, quindi andare al passo 9.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Si
No

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire connettore e/o terminali, quindi


andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

DIAGNOSI DI BORDO
End
Sie
DTC Of
P0420
DTC P0420

A6E397001086W02

Efficienza del catalizzatore inferiore alla soglia


Il PCM confronta il numero di inversioni effettuate dai sensori HO2S anteriore e posteriore in un
determinato periodo di tempo. Il PCM conta il numero di inversioni effettuate dal sensore posteriore
nellarco di tempo in cui il sensore anteriore effettua un determinato numero di inversioni ,quando esistono
le condizioni elencate sotto. Il PCM rileva quindi il rapporto d'inversione. Se il rapporto d'inversione
inferiore al valore di soglia, il PCM stabilisce che il catalizzatore deteriorato.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO

CONDIZIONI

Regime motore tra 1.4103.000 giri/min (MTX)


Regime motore tra 1.2813.000 giri/min (ATX)
Carico stimato tra 1550%(*1)
*1: Il carico massimo stimato varia in base al regime del motore.

Nota di supporto diagnosi

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio saltuario. (CATALIZZATORE)


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Gli ESITI MONITORAGGIO DIAGNOSTICA e il CODICE PENDENTE vengono memorizzati se il PCM
rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Catalizzatore TWC deteriorato o malfunzionante
Perdita di gas di scarico
Sensore HO2S anteriore lasco
Sensore HO2S posteriore lasco
Sensore HO2S anteriore malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI


DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Controllare la presenza di CODICI PENDENTI
o DTC correlati.
Sono presenti DTC?
CONTROLLARE SE CI SONO PERDITE DI GAS
DAL SISTEMA DI SCARICO
Controllare visivamente se ci sono perdite di
gas dal sistema di scarico.
Ci sono perdite di gas?
CONTROLLARE L'INSTALLAZIONE DEI
SENSORI OSSIGENO ANTERIORE E
POSTERIORE
Controllare se i sensori ossigeno anteriore e
posteriore sono laschi.
tutto OK?
ISPEZIONARE IL CATALIZZATORE TWC
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento di diagnosi generico
equivalente.
Portare il commutatore d'avviamento in
posizione OFF e quindi di nuovo in posizione
ON.
Ispezionare il catalizzatore TWC.
[Vedere F42 ISPEZIONE DEL
CATALIZZATORE A TRE VIE (TWC)]
tutto OK?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire le parti del sistema di scarico


difettose, quindi andare al passo 7.
No Andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Serrare saldamente il sensore, quindi andare al passo 7.

Si

Sostituire il sensore ossigeno sospetto, quindi andare al


passo successivo.
No Sostituire il catalizzatore TWC, quindi andare al passo
successivo.

F155

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0420 O P0431 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire la prova su strada per l'attivazione
della memoria adattativa del PCM e la prova su
strada per la verifica dell'avvenuta riparazione
di riscaldatore HO2S, HO2S e sistema EGR.
(Vedere F82 PROVA SU STRADA OBD.)
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0443
DTC P0443

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001086W03

Circuito valvola di controllo spurgo sistema di controllo emissione vapori malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dall'elettrovalvola di spurgo. Se la tensione al
terminale 4U rimane bassa o alta, il PCM stabilisce che il circuito dell'elettrovalvola di spurgo soggetto a
malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F156

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A dellelettrovalvola di spurgo e terminale 4U del PCM in corto verso massa
Circuito tra rel principale e terminale B dellelettrovalvola di spurgo aperto
Circuito tra terminale A dellelettrovalvola di spurgo e terminale 4U del PCM aperto
Circuito tra terminale A dellelettrovalvola di spurgo e terminale 4U del PCM in corto sul lato alimentazione
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

10

STABILIRE SE IL GUASTO E DOVUTO AD UN


CIRCUITO APERTO O AD UN CORTOCIRCUITO
VERSO MASSA
Scollegare il tubo dell'elettrovalvola di spurgo
collegato al collettore daspirazione.
Collegare una pompa del vuoto
all'elettrovalvola di spurgo.
Azionare la pompa del vuoto pi volte quindi fermarsi.
Attendere per alcuni secondi.
La depressione resiste?
CONTROLLARE LA TENUTA
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore dell'elettrovalvola di spurgo.
Azionare la pompa del vuoto pi volte, quindi
feramrsi ed attendere per alcuni secondi.
La depressione resiste?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA DI
SPURGO E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE L'ELETTROVALVOLA DI SPURGO
Ispezionare l'elettrovalvola di spurgo.
(Vedere F40 ISPEZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO)
L'elettrovalvola di spurgo OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE DELL'ELETTROVALVOLA
DI SPURGO APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B del
connettore dellelettrovalvola di spurgo e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE IL CIRCUITO DI CONTROLLO
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A (lato
cablaggio) dellelettrovalvola di spurgo e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0443 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Andare al passo 4.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 9.
No Sostituire l'elettrovalvola di spurgo, quindi andare al
passo 9.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


9.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'elettrovalvola di spurgo, quindi andare al
passo 9.
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 9.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


9.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo successivo.
No Controllare la continuit tra il terminale A (lato cablaggio)
dellelettrovalvola di spurgo e il terminale 4U (lato
cablaggio) del PCM.
Se c' continuit, andare al passo successivo.
Se non c' continuit, riparare o sostituire il cablaggio
interrotto, quindi andare al passo successivo.
Si Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

F157

DIAGNOSI DI BORDO
End
Sie
DTC Of
P0480

A6E397001086W04

DTC P0480

Circuito di controllo rel ventilatore malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo del rel ventilatore radiatore N2 sul terminale 4L. Se rileva
che il segnale di controllo del rel ventilatore radiatore N2 non cambia quando la temperatura del liquido di
CONDIZIONI
raffreddamento del motore supera i 100 C , il PCM stabilisce che il circuito di controllo del rel ventilatore
radiatore N2 soggetto a malfunzionamento.
Rel ventilatore radiatore N2 malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra fusibile METER e terminale E del rel ventilatore radiatore N2 aperto
POSSIBILE
Circuito tra terminale A del rel ventilatore radiatore N2 e terminale 4L del PCM aperto
CAUSA
Circuito tra terminale A del rel ventilatore radiatore N2 e terminale 4L del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A del rel ventilatore radiatore N2 e terminale 4L del PCM in corto sul lato alimentazione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F158

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2 E' DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del rel ventilatore
radiatore N2.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire connettore e/o terminali, quindi
andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE DEL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2 E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale E (lato
cablaggio) del rel ventilatore radiatore N2 e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
4
ISPEZIONARE IL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2
Ispezionare il rel ventilatore radiatore N2.
(Vedere T24 ISPEZIONE REL)
Il rel ventilatore radiatore N2 OK?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2 E' IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Misurare la tensione tra il terminale A (lato
cablaggio) del rel ventilatore radiatore N2 e la
massa carrozzeria.
C tensione B+?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2 E' IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del rel ventilatore radiatore N2 e la
massa carrozzeria.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DEL RELE' VENTILATORE
RADIATORE N2 E' APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A del
rel ventilatore radiatore N2 e il terminale 4L
del PCM.
Esiste continuit?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0480 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 9.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il rel ventilatore radiatore N2, quindi andare
al passo 9.
Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare


al passo 9.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire connettore e/o terminali, quindi


andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F159

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0500
DTC P0500

A6E397001087W01

Circuito sensore velocit veicolo (VSS) malfunzionante (Modelli MTX senza ABS)
Il segnale del sensore velocit veicolo manca nonostante siano presenti le condizioni seguenti:
Cambio in posizione diversa dalla folle
Carico superiore al 40%
Regime motore pari o superiore a 2.000 giri/min

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore VSS malfunzionante
Sistema ABS/TCS/DCS malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale 2I del PCM e terminale A del sensore VSS aperto
Circuito tra terminale 2L del PCM e terminale B del sensore VSS aperto
Circuito tra terminale 2I del PCM e terminale A del sensore VSS in corto verso massa
Circuito tra terminale 2L del PCM e terminale B del sensore VSS in corto verso massa
Circuito tra terminale 2I del PCM e terminale A del sensore VSS in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale 2L del PCM e terminale B del sensore VSS in corto sul lato alimentazione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?

F160

Si
No
Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
VERIFICARE SE L'ANOMALIA DEL SEGNALE
IN INGRESSO E INTERMITTENTE O
COSTANTE
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Avviare il motore.
Accedere al PID VSS tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Velocit veicolo 20 km/h: 20km/h
Velocit veicolo 40 km/h: 40km/h
I valori dei PID sono conformi a quanto
specificato?
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE VSS
DIFETTOSO
Verificare che il connettore del sensore VSS sia
collegato saldamente.
Il connettore OK?
5
ISPEZIONARE IL SENSORE VSS
Ispezionare il sensore VSS.
(Vedere J5 ISPEZIONE SENSORE
TACHIMETRO VEICOLO)
Il sensore VSS OK?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE VSS E IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del sensore VSS.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione sui terminali seguenti:
Terminale A del sensore VSS
Terminale B del sensore VSS
C' tensione?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE VSS E IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra i terminali seguenti
e la massa carrozzeria:
Terminale A del sensore VSS
Terminale B del sensore VSS
Esiste continuit?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE VSS E' IN CORTO
Controllare la continuit tra i terminali A e B del
connettore del sensore VSS.
Esiste continuit?
9
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
10
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SENSORE VSS E APERTO
Controllare la continuit tra i circuiti seguenti:
Terminale A del sensore VSS e terminale 2I
del PCM
Terminale B del sensore VSS e terminale 2L
del PCM
Esiste continuit?

AZIONE
Andare alla procedura di ricerca dei guasti intermittenti.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
No Andare al passo successivo.
Si

F
Si Andare al passo successivo.
No Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 11.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire il sensore VSS, quindi andare al passo 11.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 11.
No Andare al passo successivo.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 11.


No Andare al passo successivo.

Si

Controllare se la ruota fonica del sensore VSS


danneggiata. Sostituire la ruota fonica del sensore VSS e
andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo successivo.

F161

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
11
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0500 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Scaldare il motore.
Accedere ai PID RPM e LOAD tramite il WDS o
uno strumento equivalente.
Guidare il veicolo nelle condizioni seguenti per
18 secondi.
Regime motore: pari o superiore a 2.000
giri/min.
Cambio: Cambio in posizione diversa dalla
FOLLE
Carico: pari o superiore al 40%
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
12
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No

End
Sie
DTC Of
P0505

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001087W02

DTC P0505 Circuito valvola IAC malfunzionante


CONDIZIONI Il PCM non riesce a regolare il regime minimo sul valore prefissato mentre in corso l'autodiagnosi KOER.
Circuito valvola IAC malfunzionante
Filtro aria ostruito
Condotto daspirazione ostruito
POSSIBILE
Circuito di controllo del rel A/C malfunzionante
CAUSA
Circuito di controllo dellalternatore malfunzionante
Compressione bassa (Eccessivo trafilamento di gas)
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI
RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
2
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON. (Motore spento)
Verificare se ci sono codici pendenti o DTC memorizzati
usando il WDS o uno strumento equivalente.
E' presente il DTC P0511, P2502, P2503 o P2504?
3
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA IAC
Avviare il motore.
Scollegare il connettore della valvola IAC.
Il regime del motore si abbassa?
4
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
FRIZIONE MAGNETICA A/C
Nota
Questa prova riguarda i veicoli equipaggiati
con A/C. Per i veicoli senza A/C andare al
passo successivo.
Spegnere linterruttore del ventilatore.
La frizione magnetica rimane in funzione?

F162

Si

No
Si

AZIONE
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

No

Eseguire la procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola IAC, quindi andare al passo 9.

Si

Andare a LA/C RIMANE SEMPRE ACCESO O IL


COMPRESSORE RIMANE SEMPRE IN FUNZIONE. di
RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE AI SINTOMI,
quindi andare al passo 9.
(Vedere F199 RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE AI
SINTOMI.)
Andare al passo successivo.

No

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
5
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DEL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELL'ALTERNATORE
Inserire il carico elettrico.
Il regime del motore si alza?
6
ISPEZIONARE IL FILTRO DELL'ARIA
Rimuovere il filtro aria con motore in funzione.
Il regime del motore si alza?
7
ISPEZIONARE IL CONDOTTO DEL CORPO
FARFALLATO
Il corpo farfallato ostruito?
8
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
La compressione del motore OK?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0505 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0506
DTC P0506

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riparare il cortocircuito sul lato alimentazione nel circuito
di controllo dell'alternatore, quindi andare al passo 9.
Si Pulire o sostituire il filtro aria, quindi andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.
Si

Pulire o sostituire il condotto del corpo farfallato, quindi


andare al passo 9.
No Andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Revisionare il motore, quindi andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

A6E397001087W03

Regime minimo inferiore alla norma


Il regime minimo effettivo rimane inferiore a quello prefissato di 100 giri/min per 14 secondi, quando il
pedale del freno premuto (interruttore freno inserito) e il volante in posizione neutra (pressostato del
servosterzo disinserito).
Nota
Se la pressione atmosferica inferiore a 72,3 kPa {542 mmHg} o la temperatura dellaria aspirata
inferiore a -10 C, il PCM cancella la diagnosi che ha generato il DTC P0506.

CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Valvola IAC malfunzionante
Filtro aria ostruito
Condotto daspirazione ostruito
POSSIBILE Circuito di controllo del rel A/C malfunzionante
CAUSA
Alternatore malfunzionante
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Compressione bassa (Eccessivo trafilamento di gas)
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.

F163

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Verificare se ci sono codici pendenti o DTC
memorizzati usando il WDS o uno strumento
equivalente.
Sono presenti DTC?
4
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA IAC
Ispezionare la valvola IAC.
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA
CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC).]
La valvola IAC OK?
5
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
FRIZIONE MAGNETICA A/C
Spegnere linterruttore del ventilatore.
La frizione magnetica rimane in funzione?

10

11

12

CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO
Ispezionare l'elettrovalvola di spurgo.
(Vedere F40 ISPEZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA DI SPURGO.)
L'elettrovalvola di spurgo OK?
ISPEZIONARE IL FILTRO DELL'ARIA
Rimuovere il filtro aria con motore in funzione.
Il regime del motore si alza?
ISPEZIONARE IL CONDOTTO DEL CORPO
FARFALLATO
Il corpo farfallato ostruito?
CONTROLLARE LA COMPRESSIONE DEL
MOTORE
Controllare la compressione del motore.
(Vedere B9 CONTROLLO DELLA
COMPRESSIONE.)
La compressione del motore OK?
ISPEZIONARE L'ALTERNATORE
Ispezionare l'alternatore.
(Vedere G7 ISPEZIONE
DELL'ALTERNATORE.)
L'alternatore OK?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0506 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Tenere premuto il pedale del freno per 14
secondi almeno.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of Sie

F164

No

AZIONE
Riparare i DTC presenti.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola IAC, quindi andare al passo 11.

Si

Andare a L'A/C rimane sempre acceso o il compressore


rimane sempre in funzione. di RICERCA GUASTI
MOTORE IN BASE AI SINTOMI, quindi andare al passo
11.
(Vedere F199 RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE
AI SINTOMI.)
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire l'elettrovalvola di spurgo, quindi andare al
passo 11.

Si

No
Si
No

Si
No

Sostituire il filtro aria, quindi andare al passo 11.


Andare al passo successivo.

Si

Pulire o sostituire il condotto del corpo farfallato, quindi


andare al passo 11.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Revisionare il motore, quindi andare al passo 11.

No
Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose, quindi andare al
passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0507
DTC P0507

A6E397001087W04

Regime minimo superiore alla norma


Il regime minimo effettivo rimane superiore a quello prefissato di 200 giri/min per 14 secondi, quando il
pedale del freno premuto (interruttore freno inserito) e il volante in posizione neutra (pressostato del
servosterzo disinserito).
Nota
Se la pressione atmosferica inferiore a 72,3 kPa {542 mmHg} o la temperatura dellaria aspirata
inferiore a -10 C, il PCM cancella la diagnosi che ha generato il DTC P0507.

CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (CCM).
L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Valvola IAC malfunzionante
Cavo acceleratore malregolato
POSSIBILE Cavo attuatore malregolato
CAUSA
Valvola a farfalla malfunzionante
Tubo flessibile della depressione collegato male
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI
RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
3
CONTROLLARE LA PRESENZA DI CODICI
PENDENTI O DTC CORRELATI
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF e poi su ON (Motore spento).
Verificare se ci sono codici pendenti o DTC
memorizzati usando il WDS o uno strumento
equivalente.
Sono presenti DTC?
4
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DELLA
VALVOLA IAC
Ispezionare la valvola IAC.
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA
CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC).]
La valvola IAC OK?
5
CONTROLLARE IL GIOCO DEL CAVO
ACCELERATORE
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Il gioco del cavo acceleratore OK?
(Vedere F17 ISPEZIONE/REGOLAZIONE
CAVO ACCELERATORE.)
6
CONTROLLARE IL GIOCO DEL CAVO
ATTUATORE
Il cavo attuatore registrato a dovere?
7
CONTROLLARE IL COLLEGAMENTO DEL
TUBO FLESSIBILE DELLA DEPRESSIONE
I tubi flessibili della depressione sono collegati a dovere?
(Vedere F11 SCHEMA PERCORSO TUBI
FLESSIBILI DEPRESSIONE.)
8
ISPEZIONARE VISIVAMENTE LA VALVOLA A
FARFALLA
Rimuovere il corpo farfallato.
La valvola a farfalla completamente chiusa?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si

Riparare i DTC presenti.


(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire la valvola IAC, quindi andare al passo 9.

Si Andare al passo successivo.


No Registrare il gioco del cavo acceleratore, quindi andare
al passo 9.
(Vedere F17 ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO
ACCELERATORE.)
Si Andare al passo successivo.
No Registrare il gioco del cavo attuatore, quindi andare al
passo 9.
Si Andare al passo successivo.
No Ricollegare a dovere il tubo flessibile della depressione,
quindi andare al passo 9.

Si Andare al passo successivo.


No Pulire o sostituire il corpo farfallato, quindi andare al
passo successivo.

F165

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0507 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Tenere premuto il pedale del freno per 14
secondi almeno.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P0511
DTC P0511

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001087W05

Circuito valvola IAC malfunzionante


Se rileva che la tensione sul terminale 4G sopra o sotto alla soglia * quando il ciclo di lavoro prefissato del controllo IAC tra 16
70%, il PCM stabilisce che il circuito della valvola IAC soggetto a malfunzionamento.
*: Il valore di soglia rilevato dipende dalla tensione della batteria e dal valore del ciclo di lavoro del segnale
di controllo della valvola IAC.

CONDIZIONI Nota di supporto diagnosi


Questo monitoraggio continuo (CCM).
Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Circuito valvola IAC malfunzionante
Circuito tra terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4G (lato cablaggio) del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4J (lato cablaggio) del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4G (lato cablaggio) del PCM aperto
Circuito tra terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4J (lato cablaggio) del PCM aperto
POSSIBILE
Circuito tra terminale A (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4G (lato cablaggio) del PCM in corto
CAUSA
sul lato alimentazione
Circuito tra terminale B (lato cablaggio) della valvola IAC e terminale 4J (lato cablaggio) del PCM in corto
sul lato alimentazione
Difettoso collegamento del connettore della valvola IAC o del connettore del PCM
PCM malfunzionante

F166

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELLA VALVOLA IAC
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore della valvola IAC.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
ELETTRICO DELLA VALVOLA IAC
Ispezionare la valvola IAC.
[Vedere F14 ISPEZIONE VALVOLA
CONTROLLO ARIA MINIMO (IAC).]
La valvola IAC OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO SUL LATO
ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra i terminali seguenti e la
massa carrozzeria:
Terminale A della valvola IAC
Terminale B della valvola IAC
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare la continuit tra i terminali seguenti
e la massa carrozzeria:
Terminale A della valvola IAC
Terminale B della valvola IAC
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E APERTO
Controllare la continuit tra i terminali seguenti:
Tra terminale A della valvola IAC e terminale
4G del PCM
Tra terminale B della valvola IAC e terminale
4J del PCM
Esiste continuit?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0511 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire la valvola IAC, quindi andare al passo 8.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo


8.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo


8.
No Andare al passo successivo.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo


successivo.
No Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F167

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0550
DTC P0550

A6E397001087W06

Circuito pressostato PSP malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale del pressostato PSP sul terminale 1Z. Se la tensione in ingresso rimane bassa (il pressostato
resta inserito) per 1 minuto quando il valore del PID VSS superiore a 60 km/h e il valore del PID ECT superiore a 60 C , il
PCM stabilisce che il circuito del pressostato PSP soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Pressostato PSP malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale del pressostato PSP e terminale 1Z del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale del pressostato PSP e terminale 1Z del PCM aperto
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
3
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PRESSOSTATO PSP
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del pressostato PSP.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

F168

Si
No
Si

No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


8.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
ISPEZIONARE IL PRESSOSTATO PSP
Ispezionare il pressostato PSP.
[Vedere F76 ISPEZIONE PRESSOSTATO
SERVOSTERZO (PSP).]
Il pressostato PSP OK?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL PRESSOSTATO PSP E IN
CORTO VERSO MASSA
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare la continuit tra il terminale (lato
cablaggio) del pressostato PSP e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
6
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) del pressostato PSP e il terminale
1Z del PCM.
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0550 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Guidare il veicolo a una velocit superiore a 60
km/h per 1 minuto.
Verificare che il PID ECT sia superiore a 60 C
tramite il WDS o uno strumento equivalente.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0602
DTC P0602

CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Sostituire il pressostato PSP, quindi andare al passo 8.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

F
Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio, quindi andare al passo


successivo.
No Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

A6E397001088W01

Errore di programmazione del PCM


Il PCM non configurato
Nota
Se la CONFIGURAZIONE DEL PCM riesce, il PCM memorizza il DTC P0602 e causa laccensione
dellindicatore MIL. (Il sistema funziona normalmente.) Una volta eseguita la CONFIGURAZIONE
DEL PCM, cancellare il DTC P0602 tramite il WDS o uno strumento equivalente.
L'indicatore MIL si spegne dopo tre cicli di guida senza riscontro di anomalie. (I DTC restano
memorizzati nel PCM.)
La procedura di configurazione non stata completata.
PCM malfunzionante

F169

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?

VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL


DTC P0602 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si

No

Si
No

Si

No

AZIONE
Eseguire la procedura di configurazione del PCM, quindi
andare al passo successivo.
(Vedere F68 CONFIGURAZIONE DEL PCM.)
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End
Sie
DTC Of
P0610

A6E397001088W02

DTC P0610 Errore scelta veicolo modulo di controllo


CONDIZIONI Errore di configurazione del PCM
POSSIBILE La procedura di configurazione non stata completata.
CAUSA
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?

VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL


DTC P0610 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0661
DTC P0661

Si

No

Si
No

Si

No

AZIONE
Eseguire la procedura di configurazione del PCM, quindi
andare al passo successivo.
(Vedere F68 CONFIGURAZIONE DEL PCM.)
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001088W03

Ingresso circuito elettrovalvola controllo sistema daspirazione a geometria variabile (VIS) basso
Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo dell'elettrovalvola del sistema VIS sul terminale 4R. Se il
CONDIZIONI
segnale sul terminale 4R rimane basso quando l'elettrovalvola di controllo del sistema VIS attivata, il PCM
stabilisce che il circuito dell'elettrovalvola di controllo del sistema VIS soggetto a malfunzionamento.
Elettrovalvola controllo sistema VIS malfunzionante
Circuito tra rel principale e terminale B dellelettrovalvola controllo sistema VIS aperto
POSSIBILE Circuito tra terminale A dellelettrovalvola controllo sistema VIS e terminale 4R del PCM aperto
CAUSA
Circuito tra terminale A dellelettrovalvola controllo sistema VIS e terminale 4R del PCM in corto verso massa
Connettore o terminale difettoso
PCM malfunzionante

F170

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0661

Ingresso circuito elettrovalvola controllo sistema daspirazione a geometria variabile (VIS) basso

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA DI
CONTROLLO DEL SISTEMA VIS E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore dell'elettrovalvola di
controllo del sistema VIS.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO DEL
SISTEMA VIS
Ispezionare l'elettrovalvola di controllo del
sistema VIS.
[Vedere F15 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
DI CONTROLLO SISTEMA DASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3).]
L'elettrovalvola VIS OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE DELL'ELETTROVALVOLA
DI CONTROLLO DEL SISTEMA VIS E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B (lato
cablaggio) dellelettrovalvola di controllo del
sistema VIS e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI CONTROLLO
DELLELETTROVALVOLA DI CONTROLLO DEL SISTEMA
VIS E IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale A (lato
cablaggio) dell'elettrovalvola di controllo del
sistema VIS e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'elettrovalvola di controllo del sistema VIS,
quindi andare al passo 8.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

F171

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 4R difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELL'ELETTROVALVOLA DI
CONTROLLO DEL SISTEMA VIS APERTO
Controllare la continuit tra il terminale B (lato cablaggio)
dellelettrovalvola di controllo del sistema VIS e il
terminale 4R (lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0661 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0662
DTC P0662

Si
No

AZIONE
Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001088W04

Ingresso circuito elettrovalvola controllo sistema daspirazione a geometria variabile (VIS) alto
Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo dell'elettrovalvola del sistema VIS sul terminale 4R. Se il
CONDIZIONI
segnale sul terminale 4R rimane alto quando l'elettrovalvola di controllo del sistema VIS disattivata, il
PCM stabilisce che il circuito dell'elettrovalvola di controllo del sistema VIS soggetto a malfunzionamento.
Elettrovalvola controllo sistema VIS malfunzionante
Circuito tra terminale B dellelettrovalvola di controllo del sistema VIS e terminale 4R del PCM in corto sul
POSSIBILE
lato alimentazione
CAUSA
Connettore dell'elettrovalvola di controllo del sistema VIS o connettore del PCM in cortocircuito
PCM malfunzionante

F172

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA DI
CONTROLLO DEL SISTEMA VIS E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore dell'elettrovalvola di
controllo del sistema VIS.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
3
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO
DELL'ELETTROVALVOLA DI CONTROLLO DEL
SISTEMA VIS
Ispezionare l'elettrovalvola di controllo del
sistema VIS.
[Vedere F15 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
DI CONTROLLO SISTEMA DASPIRAZIONE A
GEOMETRIA VARIABILE (VIS) (L3)]
L'elettrovalvola VIS OK?
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 4R
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLELETTROVALVOLA DI
CONTROLLO DEL SISTEMA VIS E IN CORTO
SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale B (lato
cablaggio) dellelettrovalvola di controllo del
sistema VIS e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0662 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'elettrovalvola di controllo del sistema VIS,
quindi andare al passo 6.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare


al passo successivo.
No Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F173

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0703
DTC P0703

A6E397001089W01

Ingresso interruttore freno anomalo


Il PCM tiene monitorate le variazioni del segnale di tensione proveniente dallinterruttore freno. Se non rileva variazioni di tensione
sul terminale 1K mentre si passa alternativamente da unaccelerazione ad un rallentamento e viceversa per 8 volte, il PCM
stabilisce che il circuito dellinterruttore freno soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Interruttore freno malfunzionante
Difettoso collegamento del connettore dellinterruttore freno o del connettore del PCM
Circuito tra terminale D dellinterruttore freno e terminale 1K del connettore del PCM in corto sul lato alimentazione
Circuito tra terminale D dellinterruttore freno e terminale 1K del connettore del PCM aperto
Circuito tra terminale positivo della batteria e terminale B dellinterruttore freno aperto
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2
CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI
DI RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA
IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
3
STABILIRE SE IL SEGNALE IN INGRESSO E'
ALTO OPPURE BASSO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID BOO.
Verificare il PID BOO mentre viene azionato il
pedale del freno.
Il PID BOO rimane sempre OFF?

F174

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare al passo 10.

Si
No
Si

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE FRENO
E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore freno.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
5
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NELL'INTERRUTTORE
FRENO O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID BOO.
Collegare un ponticello tra i terminali A e B
dell'interruttore freno.
Il PID BOO ON?
6
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FRENO
Ispezionare l'interruttore freno.
(Vedere P8 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FRENO.)
L'interruttore freno OK?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DALIMENTAZIONE
DELLINTERRUTTORE FRENO E APERTO
Misurare la tensione tra il terminale B del connettore
dellinterruttore freno e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
8
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
9
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DELL'INTERRUTTORE FRENO E
APERTO
Controllare la continuit tra il terminale D dellinterruttore
freno e il terminale 1K del PCM.
Esiste continuit?
10
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE FRENO
E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore freno.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
11
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NELL'INTERRUTTORE
FRENO O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Accedere al PID BOO.
Verificare che il PID BOO cambi da ON a OFF quando
viene scollegato il connettore dell'interruttore freno.
Il PID BOO cambia da ON a OFF?
12
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FRENO
Ispezionare l'interruttore freno.
(Vedere P8 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FRENO.)
L'interruttore freno OK?
13
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DELL'INTERRUTTORE FRENO E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Misurare la tensione tra il terminale D del connettore
dellinterruttore freno e la massa carrozzeria.
C tensione B+?

AZIONE
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
14.
No Andare al passo successivo.
Si

Si Andare al passo successivo.


No Andare al passo 7.

Si Andare al passo 14.


No Sostituire l'interruttore freno, quindi andare al passo 14.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire il circuito dalimentazione aperto
dell'interruttore freno, quindi andare al passo 14.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare


al passo 14.
No Andare al passo 14.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare al passo 13.

Si Andare al passo 14.


No Sostituire l'interruttore freno, quindi andare al passo 14.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 14.
No Andare al passo successivo.

F175

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
14
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0703 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Guidare il veicolo ad una velocit pari o
superiore a 30 km/h.
Mentre si guida, premere e rilasciare il pedale
del freno pi di 8 volte.
Il CODICE PENDENTE del DTC in esame
presente?
15
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P0704
DTC P0704

Si
No

Si

No

AZIONE
Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.
(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001089W02

Circuito interruttore frizione malfunzionante


Il PCM tiene monitorate le variazioni del segnale di tensione proveniente dallinterruttore frizione. Se non rileva variazioni di
tensione sul terminale 1R premendo e rilasciando alternativamente il pedale della frizione mentre il veicolo viaggia a velocit
inferiore a 30 km/h per 8 volte, il PCM stabilisce che il circuito dellinterruttore frizione soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F176

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Interruttore frizione malfunzionante
Difettoso collegamento del connettore dellinterruttore frizione o del connettore del PCM
Circuito tra terminale B dellinterruttore frizione e terminale 1R del connettore del PCM in corto verso
massa
Circuito tra terminale B dellinterruttore frizione e terminale 1R del connettore del PCM aperto
Circuito tra massa e terminale D dellinterruttore frizione aperto
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

10

11

12

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI


RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
STABILIRE SE IL SEGNALE IN INGRESSO E'
ALTO OPPURE BASSO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP.
Verificare il PID CPP mentre viene azionato il
pedale della frizione.
Il PID CPP rimane sempre OFF?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE
FRIZIONE E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore frizione.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NELL'INTERRUTTORE
FRIZIONE O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP.
Collegare un ponticello tra i terminali B e D
dell'interruttore frizione.
Il PID CPP ON?
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FRIZIONE
Ispezionare l'interruttore frizione. (Vedere F77
ISPEZIONE INTERRUTTORE FRIZIONE.)
L'interruttore frizione OK?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI MASSA
DELL'INTERRUTTORE FRIZIONE E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale D
dellinterruttore frizione e la massa.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
DELL'INTERRUTTORE FRIZIONE E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale B dellinterruttore
frizione e il terminale 1R del PCM.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE
FRIZIONE E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore frizione.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NELL'INTERRUTTORE
FRIZIONE O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP.
Verificare che il PID CPP cambi da ON a OFF quando
viene scollegato il connettore dell'interruttore frizione.
Il PID CPP cambia da ON a OFF?
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FRIZIONE
Ispezionare l'interruttore frizione. (Vedere F77
ISPEZIONE INTERRUTTORE FRIZIONE.)
L'interruttore frizione OK?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Andare al passo 10.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare al passo 7.

Si Andare al passo 14.


No Sostituire l'interruttore frizione, quindi andare al passo
14.
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il circuito dalimentazione aperto
dell'interruttore frizione, quindi andare al passo 14.
Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare


al passo 14.
No Andare al passo 14.
Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare al passo 13.

Si Andare al passo 14.


No Sostituire l'interruttore frizione, quindi andare al passo
14.

F177

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
13
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DELL'INTERRUTTORE FRIZIONE E
IN CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale B
dellinterruttore frizione e la massa.
Esiste continuit?
14
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0704 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Premere e rilasciare alternativamente il pedale
della frizione per 8 volte mentre si guida a
velocit inferiore a 30 km/h.
Il DTC in esame presente?
15
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P0850
DTC P0850

AZIONE
Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso
massa, quindi andare al passo 14.
No Andare al passo successivo.
Si

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

A6E397001089W03

Circuito interruttore folle malfunzionante


Il PCM tiene monitorate le variazioni del segnale di tensione proveniente dallinterruttore folle. Se non rileva
variazioni di tensione sul terminale 1W mentre il veicolo viaggia a velocit superiore a 30 km/h e il pedale
della frizione viene ripetutamente premuto e rilasciato per 10 volte, il PCM stabilisce che il circuito
dellinterruttore folle soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F178

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida
consecutivi, oppure durante un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi
memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Interruttore folle malfunzionante
Difettoso collegamento del connettore dellinterruttore folle o del connettore del PCM
Circuito tra terminale B dellinterruttore folle e terminale 1W del connettore del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale B dellinterruttore folle e terminale 1W del connettore del PCM aperto
Circuito tra massa e terminale A dellinterruttore folle aperto
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P0850

Circuito interruttore folle malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI


RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?
STABILIRE SE IL SEGNALE IN INGRESSO E'
ALTO OPPURE BASSO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP/PNP.
Verificare il PID CPP/PNP quando il cambio in folle.
Il PID CPP/PNP rimane sempre OFF?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE FOLLE E
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore folle.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE
NELL'INTERRUTTORE FOLLE O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP/PNP.
Collegare un ponticello tra i terminali A e B
dell'interruttore folle.
Il PID CPP/PNP ON?
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FOLLE
Ispezionare l'interruttore folle. (Vedere F77
ISPEZIONE INTERRUTTORE FOLLE.)
L'interruttore folle OK?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Si Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
No Andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Andare al passo 10.

Si

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Andare al passo 7.

Si Andare al passo 14.


No Sostituire l'interruttore folle, quindi andare al passo 14.

F179

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI MASSA
DELL'INTERRUTTORE FOLLE E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale A
dellinterruttore folle e la massa.
Esiste continuit?
8
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
9
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DELL'INTERRUTTORE FOLLE E
APERTO
Controllare la continuit tra il terminale B
dellinterruttore folle e il terminale 1W del PCM.
Esiste continuit?
10
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'INTERRUTTORE FOLLE E
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore davviamento su OFF.
Scollegare il connettore dellinterruttore folle.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
11
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE
NELL'INTERRUTTORE FOLLE O NEL CIRCUITO
Collegare il WDS o uno strumento equivalente
al connettore DLC-2.
Accedere al PID CPP/PNP.
Verificare che il PID CPP/PNP cambi da ON a OFF
quando viene scollegato il connettore dell'interruttore folle.
Il PID CPP/PNP cambia da ON a OFF?
12
ISPEZIONARE L'INTERRUTTORE FOLLE
Ispezionare l'interruttore folle.
(Vedere F77 ISPEZIONE INTERRUTTORE
FOLLE.)
L'interruttore folle OK?
13
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DELL'INTERRUTTORE FOLLE E IN
CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale B
dellinterruttore folle e la massa.
Esiste continuit?
14
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P0850 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Guidare il veicolo a una velocit superiore a 30
km/h quindi fermarsi.
Durante la guida, premere e rilasciare il pedale
della frizione pi di 10 volte.
Il DTC in esame presente?
15
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P1410
DTC P1410

Si
No

Si
No

Si
No

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il circuito dalimentazione aperto
dell'interruttore folle, quindi andare al passo 14.
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
14.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare


al passo 14.
Andare al passo 14.

No

Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo


14.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare al passo 13.

Si
No

Andare al passo 14.


Sostituire l'interruttore folle, quindi andare al passo 14.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 14.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001083W01

Circuito sistema di controllo condotto aria a geometria variabile (VAD) malfunzionante


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo dell'elettrovalvola VAD sul terminale 4C. Se rileva che il
CONDIZIONI
segnale di controllo dell'elettrovalvola VAD non cambia con elettrovalvola ON o OFF, il PCM stabilisce che
il circuito di controllo dell'elettrovalvola VAD soggetto a malfunzionamento.

F180

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P1410

POSSIBILE
CAUSA

Circuito sistema di controllo condotto aria a geometria variabile (VAD) malfunzionante


Elettrovalvola VAD malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale B dell'elettrovalvola VAD e terminale 4C del PCM in corto verso massa
Circuito tra rel principale e terminale A dellelettrovalvola VAD aperto
Circuito tra terminale B dell'elettrovalvola VAD e terminale 4C del PCM aperto
Circuito tra terminale B dell'elettrovalvola VAD e terminale 4C del PCM in corto sul lato alimentazione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC. (Vedere
F84 PROCEDURA DI CONFERMA DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE NEL CIRCUITO


DALIMENTAZIONE O NEL CIRCUITO DI CONTROLLO
Oltre al DTC in esame presente anche il DTC P0102,
P0103, P0403, P0661, P0662, P2009 o P2010?

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA VAD
DIFETTOSO
Scollegare il connettore dell'elettrovalvola VAD.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DALIMENTAZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA VAD E' APERTO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A del connettore
dellelettrovalvola VAD e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA VAD
DIFETTOSO
Scollegare il connettore.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE L'ELETTROVALVOLA VAD
Ispezionare l'elettrovalvola VAD.
[Vedere F13 ISPEZIONE VALVOLA
REGOLAZIONE CONDOTTO ARIA A
GEOMETRIA VARIABILE (VAD) (L3).]
Lelettrovalvola VAD OK?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI. (Vedere
F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Il guasto risiede nel circuito dalimentazione, quindi
andare al passo successivo.
No Il guasto risiede nell'elettrovalvola VAD o nel circuito di
controllo, quindi andare al passo 5.
Si Riparare i terminali, quindi andare al passo 11.
No Andare al passo successivo.

Si

Ispezionare lelettrovalvola VAD.


Se l'elettrovalvola VAD non funziona correttamente,
sostituirla, quindi andare al passo 11.
Se non ci sono problemi, andare al passo 12.
No Riparare o sostituire il circuito dalimentazione
dell'elettrovalvola VAD aperto, quindi andare al passo 11.
Si

Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo


11.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo 11.


No Sostituire l'elettrovalvola VAD, quindi andare al passo 11.

F181

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO VERSO MASSA
Scollegare i cavi della batteria.
Controllare la continuit tra il terminale B
dell'elettrovalvola VAD e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?
9
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLELETTROVALVOLA VAD E
IN CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Misurare la tensione tra il terminale B del
connettore dellelettrovalvola VAD e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
10
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E APERTO
Controllare la continuit tra il terminale B
dell'elettrovalvola VAD e il terminale 4C del
PCM.
Esiste continuit?
11
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P1410 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
12
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P1562
DTC P1562

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Riparare i terminali, quindi andare al passo 11.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 11.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 11.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001083W02

Tensione dalimentazione tampone del PCM bassa


Il PCM tiene monitorata la tensione dalimentazione tampone da batteria sul terminale 2Z. Se rileva che la
tensione del terminale positivo della batteria rimane inferiore a 2,5V per 2 secondi, il PCM stabilisce che
il circuito della tensione dalimentazione tampone soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

F182

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Fusibile EEC bruciato
Circuito tra il fusibile EEC e il terminale 2Z del PCM aperto
Circuito tra il fusibile EEC e il terminale 2Z del PCM in corto verso massa
Difettoso collegamento del connettore del PCM
PCM malfunzionante

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P1562

Tensione dalimentazione tampone del PCM bassa

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
ISPEZIONARE IL FUSIBILE EEC
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare se il fusibile EEC bruciato o non
installato correttamente.
tutto OK?
3
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E IN CORTO VERSO MASSA
Scollegare i cavi della batteria.
Controllare la continuit tra il terminale del
fusibile EEC e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO E APERTO
Scollegare i cavi della batteria.
Controllare la continuit tra il terminale del
fusibile EEC e il terminale 2Z (lato cablaggio)
del PCM.
Esiste continuit?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P1562 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Andare al passo 5.
No Se il fusibile EEC bruciato, andare al passo
successivo.
Se il fusibile EEC non installato correttamente,
reinstallarlo a dovere e andare al passo 6.
Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa e installare il nuovo fusibile, quindi andare al
passo 6.
No Andare al passo 6.

Si Riparare i terminali, quindi andare al passo 6.


No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

F183

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si

No

AZIONE
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of
Sie
DTC
P2006
DTC P2006

A6E397001083W03

Valvola del sistema di regolazione della turbolenza (VTCS) bloccata chiusa


Il PCM tiene monitorata la massa del flusso d'aria. Se il flusso d'aria effettivo inferiore a quello stimato
quando si verificano le condizioni di monitoraggio riportate di seguito, il PCM stabilisce che la valvola di
regolazione del sistema VTCS bloccata chiusa.

CONDIZIONI DI MONITORAGGIO

CONDIZIONI

Temperatura liquido raffreddamento motore superiore a 63 C


Regime motore inferiore a 3.750 giri/min
Angolo di apertura della valvola a farfalla superiore alla soglia*
*: Il carico massimo stimato varia in base al regime del motore.

Nota di supporto diagnosi

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore ECT malfunzionante
Sensore TP malfunzionante
Sensore CKP malfunzionante
Elettrovalvola regolazione turbolenza malfunzionante
Valvola di regolazione del sistema VTCS malfunzionante (bloccata chiusa)
Attuatore della valvola di regolazione del sistema VTCS malfunzionante (bloccato in posizione di chiusura)
Circuito tra terminale B dellelettrovalvola del sistema VTCS e terminale 4T del PCM in corto verso massa
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONTROLLARE SE SONO STATI REGISTRATI I
DATI CONGELATI
I DATI CONGELATI sono stati registrati?
2

F184

CONTROLLARE L'ESISTENZA DI BOLLETTINI DI


RIPARAZIONE CORRELATI AL PROBLEMA IN ESAME
Controllare se esistono informazioni tecniche
riguardanti il problema in esame.
Esistono informazioni tecniche riguardanti il
problema in esame?

Si
No
Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riportare i DATI CONGELATI sull'ordine di riparazione,
quindi andare al passo successivo.
Eseguire la riparazione o la diagnosi attenendosi alle
informazioni tecniche disponibili.
Se il problema non viene eliminato, andare al passo
successivo.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
STABILIRE SE IL PROBLEMA
INTERMITTENTE O CONTINUO
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Guidare il veicolo nelle seguenti condizioni:
Temperatura liquido raffreddamento motore
superiore a 63 C
Regime motore: inferiore a 3.750 giri/min
Angolo di apertura della valvola a farfalla
come indicato di seguito
Regime motore superiore a 1.500 giri/
min: superiore al 35 %
Regime motore tra 1.5002.500 giri/min:
tra 2535%
Regime motore superiore a 2.500 giri/
min: inferiore al 25 %
Il codice pendente del DTC in esame presente?
4
VERIFICARE LA PRESENZA DI ALTRI DTC
Verificare se ci sono DTC memorizzati usando
il WDS o uno strumento equivalente.
Sono presenti altri DTC eccetto P0117, P0118,
P0121, P0122, P0123 e/o P0335?
5
ISPEZIONARE L'ATTUATORE DELLA VALVOLA DI
REGOLAZIONE DEL SISTEMA VTCS
Controllare il funzionamento del sistema VTCS.
[Vedere F249 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della turbolenza (VTCS).]
L'attuatore della valvola di regolazione del
sistema VTCS OK?
6
ISPEZIONARE LELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA
Controllare il passaggio dellaria
nellelettrovalvola di regolazione della
turbolenza.
(Vedere F16 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA.)
L'elettrovalvola di regolazione della turbolenza OK?
7
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
PCM E DIFETTOSO
Controllare se il collegamento al terminale 4T
del PCM difettoso (terminali danneggiati/
scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2006 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Avviare il motore.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Avviare il motore.
Guidare il veicolo nelle seguenti condizioni:
Temperatura liquido raffreddamento motore
superiore a 63 C
Regime motore: inferiore a 3.750 giri/min
Angolo di apertura della valvola a farfalla
come indicato di seguito
Regime motore superiore a 1.500 giri/
min: superiore al 35 %
Regime motore tra 1.5002.500 giri/min:
tra 2535%
Regime motore superiore a 2.500 giri/
min: inferiore al 25 %
Il codice pendente del DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
No Andare al passo successivo.
Si Andare al passo successivo.
No Sostituire lattuatore della valvola di regolazione del
sistema VTCS, quindi andare al passo 8.

Si Andare al passo successivo.


No Sostituire l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza,
quindi andare al passo 8.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo successivo.


No Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

F185

DIAGNOSI DI BORDO
End
Sie
DTC Of
P2009
DTC P2009

A6E397001083W04

Ingresso circuito elettrovalvola regolazione turbolenza basso


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo dell'elettrovalvola di regolazione della turbolenza sul terminale 4T. Se il segnale sul
terminale 4T rimane basso quando l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza (VTCS) disattivata, il PCM stabilisce che il
circuito dell'elettrovalvola medesima soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Difettoso collegamento dei connettori del PCM e/o dell'elettrovalvola di regolazione della turbolenza
Circuito tra terminale B dellelettrovalvola di regolazione della turbolenza e terminale 4T del PCM in corto
verso massa
Circuito tra rel principale e terminale A dellelettrovalvola regolazione turbolenza aperto
Circuito tra terminale B dell'elettrovalvola VTCS e terminale 4T del PCM aperto
Elettrovalvola regolazione turbolenza malfunzionante
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA DEL
SISTEMA VTCS E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
3
ISPEZIONARE LELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA
Ispezionare l'elettrovalvola di regolazione della
turbolenza.
(Vedere F16 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA.)
L'elettrovalvola di regolazione della turbolenza
OK?

F186

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
8.
Andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Sostituire l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza,
quindi andare al passo 8.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DALIMENTAZIONE
DELL'ELETTROVALVOLA DI REGOLAZIONE DELLA
TURBOLENZA E' APERTO
Scollegare il connettore dell'elettrovalvola di
regolazione della turbolenza.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale A (lato
cablaggio) dellelettrovalvola di regolazione
della turbolenza e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
5
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 4T
del PCM difettoso (terminali danneggiati/
scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLELETTROVALVOLA DI
REGOLAZIONE DELLA TURBOLENZA E IN
CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) dellelettrovalvola di regolazione
della turbolenza e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELL'ELETTROVALVOLA DI
REGOLAZIONE DELLA TURBOLENZA E'
APERTO
Collegare il connettore dell'elettrovalvola di
regolazione della turbolenza.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale 4T (lato
cablaggio) del PCM e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2009 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 8.

Si Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 8.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Riparare o sostituire il cablaggio aperto o in cortocircuito
verso massa, quindi andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
No Andare al passo successivo.

Si

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
No Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F187

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P2010
DTC P2010

A6E397001083W05

Ingresso circuito elettrovalvola regolazione turbolenza alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di controllo dell'elettrovalvola di regolazione della turbolenza sul terminale 4T. Se il segnale sul
terminale 4T rimane alto quando l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza (VTCS) attivata, il PCM stabilisce che il circuito
dell'elettrovalvola medesima soggetto a malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


L'indicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra per due cicli di guida consecutivi, oppure durante
un solo ciclo di guida, se il DTC riguardante quel malfunzionamento gi memorizzato.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra durante il primo
ciclo di guida.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Difettoso collegamento dei connettori del PCM e/o dell'elettrovalvola di regolazione della turbolenza
Circuito tra terminale B dellelettrovalvola di regolazione della turbolenza e terminale 4T del PCM in corto
sul lato alimentazione
Elettrovalvola regolazione turbolenza malfunzionante
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F188

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELL'ELETTROVALVOLA DI
REGOLAZIONE DELLA TURBOLENZA
DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?
ISPEZIONARE LELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA
Ispezionare l'elettrovalvola di regolazione della
turbolenza.
(Vedere F16 ISPEZIONE ELETTROVALVOLA
REGOLAZIONE TURBOLENZA.)
L'elettrovalvola di regolazione della turbolenza
OK?

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Riparare o sostituire il terminale, quindi andare al passo
6.
Andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Sostituire l'elettrovalvola di regolazione della turbolenza,
quindi andare al passo 6.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 4T
del PCM difettoso (terminali danneggiati/
scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLELETTROVALVOLA DI
REGOLAZIONE DELLA TURBOLENZA E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Rimuovere l'elettrovalvola di regolazione della
turbolenza.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale 4T del
PCM e la massa carrozzeria.
C tensione B+?
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2010 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

Si
No

Si

No

AZIONE
Riparare il terminale, quindi andare al passo 6.
Andare al passo successivo.

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F189

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P2228
DTC P2228

A6E397001083W06

Ingresso circuito sensore BARO basso


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore BARO. Se la tensione in ingresso al
terminale 1G inferiore a 0,35 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore BARO soggetto a
malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore BARO malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore BARO e terminale 1G del PCM in corto verso massa
Circuito tra terminale C del sensore BARO e terminale 2K del PCM aperto
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F190

CONTROLLARE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE BARO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Verificare che il connettore del sensore BARO
sia collegato saldamente.
Il collegamento OK?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE BARO E
DIFETTOSO
Scollegare il connettore del sensore BARO.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.
Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 8.

Riparare o sostituire il terminale sospetto, quindi andare


al passo 8.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DEL
SENSORE BARO
Ispezionare il sensore BARO.
(Vedere F78 ISPEZIONE SENSORE
PRESSIONE BAROMETRICA (BARO).)
Il sensore BARO OK?
5
CONTROLLARE LA TENSIONE DEL CIRCUITO
DALIMENTAZIONE SUL CONNETTORE DEL
SENSORE BARO

Si
No

Si
No

Nota
Se oltre al DTC P2228 sono presenti anche
i DTC P0107 e P0122, andare alla
procedura di ricerca guasti della TENSIONE
DI RIFERIMENTO.

Misurare la tensione tra il terminale C (lato


cablaggio) del sensore BARO e la massa
carrozzeria.
La tensione nel campo 4,5 V5,5 V?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DEL
SEGNALE DEL SENSORE BARO E IN CORTO
VERSO MASSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare la continuit tra il terminale B (lato
cablaggio) del sensore BARO e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 2H
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2228 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Sostituire il sensore BARO, quindi andare al passo 8.

Andare al passo successivo.


Controllare se il circuito tra il terminale 2K (lato
cablaggio) del PCM e il terminale C (lato cablaggio) del
sensore BARO aperto.
Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare
al passo 8.

No

Riparare o sostituire il cablaggio sospetto, quindi andare


al passo 8.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Non sono stati rilevati problemi. Andare al passo
successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F191

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P2229
DTC P2229

A6E397001083W07

Ingresso circuito sensore BARO alto


Il PCM tiene monitorato il segnale di tensione proveniente dal sensore BARO. Se la tensione in ingresso al
terminale 1G superiore a 4,92 V, il PCM stabilisce che il circuito del sensore BARO soggetto a
malfunzionamento.

Nota di supporto diagnosi


CONDIZIONI

POSSIBILE
CAUSA

Questo monitoraggio continuo (CCM).


Lindicatore MIL si accende se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra nel primo ciclo di guida.
Il CODICE PENDENTE disponibile se il PCM rileva il malfunzionamento riportato sopra.
I DATI CONGELATI sono disponibili.
Il DTC memorizzato nel PCM.
Sensore BARO malfunzionante
Connettore o terminale difettoso
Circuito tra terminale A del sensore BARO e terminale 1G del PCM aperto
Circuito tra terminale B del sensore BARO e terminale 2H del PCM aperto
Circuito tra terminale A del sensore BARO e terminale 1G del PCM in corto sul lato alimentazione
PCM malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

F192

CONTROLLARE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DEL SENSORE BARO
Posizionare il commutatore d'avviamento su
OFF.
Verificare che il connettore del sensore BARO
sia collegato saldamente.
Il collegamento OK?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL SENSORE BARO E
DIFETTOSO
Scollegare il connettore del sensore BARO.
Controllare se il collegamento difettoso
(terminali danneggiati/scollegati, corrosione,
ecc.).
Esistono problemi?

Si
No

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Andare al passo successivo.
Ricollegare il connettore, quindi andare al passo 8.

Riparare o sostituire il terminale sospetto, quindi andare


al passo 8.
Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
4
CONTROLLARE IL FUNZIONAMENTO DEL
SENSORE BARO
Ispezionare il sensore BARO.
[Vedere F78 ISPEZIONE SENSORE
PRESSIONE BAROMETRICA (BARO).]
Il sensore BARO OK?
5
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DEL SEGNALE
DEL SENSORE BARO E' IN CORTO CON IL
CIRCUITO DELLA TENSIONE DI RIFERIMENTO
Misurare la tensione tra il terminale A del
sensore BARO e la massa carrozzeria.
La tensione superiore a 4,92 V?
6
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM E DIFETTOSO
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento al terminale 2H
difettoso (terminali danneggiati/scollegati,
corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
7
VERIFICARE SE IL CIRCUITO DI MASSA DEL
SENSORE BARO E APERTO
Controllare la continuit tra i terminali seguenti:
Tra terminale A del sensore BARO e
terminale 1G del PCM
Tra terminale B del sensore BARO e
terminale 2H del PCM
Esiste continuit?
8
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2229 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori scollegati.
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOEO/KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
9
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Sostituire il sensore BARO, quindi andare al passo 8.

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 8.
Andare al passo successivo.

F
Si
No

Riparare il terminale, quindi andare al passo 8.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio aperto, quindi andare al
passo 8.

Si

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Non sono stati rilevati problemi. Andare al passo
successivo.

No

Si

No

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

End Of Sie

F193

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P2502

A6E397001083W08

DTC P2502

Circuito terminale B alternatore aperto


Il PCM valuta che, a motore in funzione, la tensione erogata dall'alternatore sia superiore a 17 V o che la
CONDIZIONI
tensione della batteria sia inferiore a 11 V.
Circuito tra terminale B dell'alternatore e terminale positivo della batteria aperto
Batteria malfunzionante
POSSIBILE
Alternatore malfunzionante
CAUSA
Difettoso collegamento del PCM
Difettoso collegamento di PCM, alternatore e/o batteria

Procedura di diagnosi
PASS
ISPEZIONE
O
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
ISPEZIONARE LA BATTERIA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Ispezionare la batteria.
La batteria OK?
3
CONTROLLARE SE L'INSTALLAZIONE DEL TERMINALE
DELL'ALTERNATORE E' DIFETTOSA
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Controllare se il dado di installazione del
terminale B dell'alternatore allentato.
Il dado allentato?
4
CONTROLLARE SE L'INSTALLAZIONE DEL TERMINALE
POSITIVO DELLA BATTERIA E' DIFETTOSA
Controllare se il terminale positivo della batteria
lasco.
Il terminale lasco?
5
ISPEZIONARE IL CIRCUITO DI CARICA DELLA
BATTERIA
Avviare il motore.
Scollegare il terminale positivo della batteria.
Il motore si arresta?

F194

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
Si Sostituire la batteria, quindi andare al passo 6.
No Andare al passo successivo.

Si

Serrare il dado di installazione del terminale B


dell'alternatore, quindi andare al passo 6.
No Andare al passo successivo.

Si

Collegare correttamente il terminale positivo della batteria,


quindi andare al passo 6.
No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio tra il terminale B


dell'alternatore e il terminale positivo della batteria, quindi
andare al passo successivo.
No Andare al passo successivo.

DIAGNOSI DI BORDO
PASS
ISPEZIONE
O
6
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2502 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori.
Cancellare il DTC dalla memoria usando il
WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
7
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End
Sie
DTC Of
P2503

AZIONE
Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001083W09

DTC P2503

Nessun segnale di corrente in uscita dallalternatore


A motore in funzione il PCM necessita di pi di 20 A all'alternatore, e valuta che la tensione erogata
CONDIZIONI
dall'alternatore sia inferiore a 8,5 V.
Alternatore malfunzionante
Difettoso collegamento di PCM e/o alternatore.
POSSIBILE
Circuito tra terminale P dell'alternatore e terminale 1AA del PCM aperto e/o in corto verso massa
CAUSA
Circuito tra terminale D dell'alternatore e terminale 1AD del PCM aperto e/o in corto verso massa
Cinghia di trasmissione malregolata

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2
CONTROLLARE LA CONDIZIONE DELLA
CINGHIA DI TRASMISSIONE
Verificare che l'indicatore del tensionatore
automatico della cinghia di trasmissione non
superi il limite.
La cinghia di trasmissione anteriore OK?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Andare al passo successivo.
No Sostituire e/o regolare la cinghia di trasmissione, quindi
andare al passo 9.

F195

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
3
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
4
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DELL'ALTERNATORE
DIFETTOSO
Scollegare il connettore dell'alternatore.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
5
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELL'ALTERNATORE E IN
CORTO VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale D (lato cablaggio)
dell'alternatore e la massa carrozzeria.
Esiste continuit?
6
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI CONTROLLO DELLA
TENSIONE EROGATA DALL'ALTERNATORE E IN CORTO
VERSO MASSA
Controllare la continuit tra il terminale P (lato
cablaggio) dell'alternatore e la massa
carrozzeria.
Esiste continuit?
7
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLALTERNATORE E APERTO
Misurare la resistenza tra il terminale D (lato
cablaggio) dell'alternatore e il terminale 1AD
(lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
8
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELLA TENSIONE EROGATA
DALL'ALTERNATORE E' APERTO
Misurare la resistenza tra il terminale P (lato
cablaggio) dell'alternatore e il terminale 1AA
(lato cablaggio) del PCM.
Esiste continuit?
9
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2503 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
10
ESEGUIRE LA PROCEDURA POST-RIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of
Sie
DTC
P2504
DTC P2504

Si
No

AZIONE
Riparare i terminali, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo 9.


Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

No

Si
No

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito verso


massa, quindi andare al passo 9.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo 9.

Si

Riparare o sostituire l'alternatore, quindi andare al passo


successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio interrotto, quindi andare
al passo successivo.

No

Si
No

Si

No

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

A6E397001083W10

Batteria sovraccarica
Il PCM valuta che, a motore in funzione, la tensione erogata dall'alternatore sia superiore a 18,5 V o che la
CONDIZIONI
tensione della batteria sia superiore a 16,0 V.
Circuito tra terminale D del connettore dellalternatore e terminale 1AD del connettore del PCM in corto sul
POSSIBILE
lato alimentazione
CAUSA
Alternatore malfunzionante
Difettoso collegamento di PCM e/o alternatore

F196

DIAGNOSI DI BORDO
DTC P2504

Batteria sovraccarica

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
CONFERMARE LA PRESENZA DEL DTC
Confermare la presenza del DTC.
(Vedere F84 PROCEDURA DI CONFERMA
DTC.)
Il DTC in esame presente?
2

CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL


CONNETTORE DELL'ALTERNATORE DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore dell'alternatore.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
STABILIRE SE IL GUASTO RISIEDE
NELL'ALTERNATORE O ALTROVE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato
cablaggio) dell'alternatore e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
CONTROLLARE SE IL COLLEGAMENTO DEL
CONNETTORE DEL PCM DIFETTOSO
Posizionare il commutatore d'avviamento su OFF.
Scollegare il connettore del PCM.
Controllare se il collegamento difettoso (terminali
danneggiati/scollegati, corrosione, ecc.).
Esistono problemi?
CONTROLLARE SE IL CIRCUITO DI
CONTROLLO DELL'ALTERNATORE E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Posizionare il commutatore d'avviamento su
ON (Motore spento).
Misurare la tensione tra il terminale D (lato
cablaggio) dell'alternatore e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?

AZIONE
Si Andare al passo successivo.
No C un problema intermittente. Andare alla procedura di
RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.
(Vedere F245 RICERCA DEI GUASTI
INTERMITTENTI.)
Si Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo 7.
No Andare al passo successivo.

Si Andare al passo successivo.


No Lalternatore funziona male.
Andare al passo 6.

Si Riparare o sostituire i terminali, quindi andare al passo 7.


No Andare al passo successivo.

Si

Riparare o sostituire il cablaggio in cortocircuito sul lato


alimentazione, quindi andare al passo 7.
No Andare al passo 7.

F197

DIAGNOSI DI BORDO
PASSO
ISPEZIONE
6
CONTROLLARE SE IL TERMINALE DI
CONTROLLO DELL'ALTERNATORE E IN
CORTO SUL LATO ALIMENTAZIONE
Misurare la resistenza tra il terminale D (lato
componente) dell'alternatore e la massa
carrozzeria.
C tensione B+?
7
VERIFICARE CHE LA RICERCA GUASTI DEL
DTC P2504 SIA STATA COMPLETATA
Ricollegare tutti i connettori.
Cancellare il DTC dalla memoria del PCM
usando il WDS o uno strumento equivalente.
Eseguire l'autodiagnosi KOER.
(Vedere F84 AUTODIAGNOSI KOEO/KOER.)
Il DTC in esame presente?
8
ESEGUIRE LA PROCEDURA POSTRIPARAZIONE
Eseguire la Procedura post-riparazione.
(Vedere F84 PROCEDURA POSTRIPARAZIONE.)
Sono presenti DTC?

End Of Sie

F198

Si
No

Si
No

Si

No

AZIONE
Riparare o sostituire l'alternatore, quindi andare al passo
7.
Andare al passo successivo.

Sostituire il PCM, quindi andare al passo successivo.


(Vedere F44 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE PCM.)
Andare al passo successivo.

Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC


presente.
(Vedere F85 TABELLA DEI DTC.)
Ricerca guasti completata.

RICERCA GUASTI

RICERCA GUASTI
RICERCA GUASTI MOTORE IN BASE AI SINTOMI

A6E398018881W01

Accertare il sintomo di guasto usando lindice che segue, quindi eseguire la corrispondente procedura.
Indice dei sintomi
N
1
2
3

SINTOMO DI GUASTO
Fusibile bruciato
Accensione indicatore MIL
Non c avviamento
Avviamento difficoltoso/avviamento troppo
lungo/avviamento irregolare
Dopo lavviamento/al
Il motore si arresta.
minimo
Lavviamento normale ma il motore non si
accende
Ritorno al minino lento

Minimo irregolare/instabile

Minimo accelerato/autoaccensione

10

Minimo basso/arresto in decelerazione

4
5
6

Il motore si arresta/
spegne.

In accelerazione/a
velocit costante

Il motore funziona
male.

In accelerazione/a
velocit costante
In accelerazione/a
velocit costante
In accelerazione/a
velocit costante/in
decelerazione

Perdita di colpi
11
Sbalzi/strappi

In accelerazione

Il motore ha una pausa di funzionamento nel momento in cui si


accelera o durante l'accelerazione.

Alti e bassi

In accelerazione/a
velocit costante
In accelerazione/a
velocit costante

Momentaneo lieve sbalzo di potenza

Perdita/calo di
potenza

13

Detonazione/battito in In accelerazione/a
testa
velocit costante

19
20
21
22

Eccessivo consumo di carburante


Emissioni
Eccessivo consumo/perdita di olio
Problemi al sistema di Surriscaldamento
raffreddamento
Problemi al sistema di Funzionamento a
raffreddamento
freddo
Fumo allo scarico
Odore di carburante (nel vano motore)
Motore rumoroso
Vibrazioni (motore)

23

LA/C non funziona.

17
18

24
25
26
27
28
29

Il motore soggetto a sbalzi/strappi in accelerazione, mentre si viaggia


a velocit costante, o in decelerazione.

Esitazione/affanno

12

14
15
16

DESCRIZIONE

Lindicatore MIL si accende quando non dovrebbe.


Il motorino davviamento non funziona.
Il motorino davviamento funziona normalmente ma il motore impiega
troppo tempo ad accendersi.
Il motore si spegne improvvisamente quando al minimo e/o dopo
lavviamento.
Il motorino d'avviamento funziona normalmente ma il motore non si
accende.
Il motore impiega pi tempo del solito per tornare al minimo.
Il minimo si abbassa e ritorna normale ripetutamente e il motore vibra
eccessivamente.
Il minimo rimane accelerato anche dopo che il motore si scaldato.
Il motore rimane acceso nonostante il commutatore d'avviamento sia
stato messo in posizione OFF.
Il motore si spegne improvvisamente quando si rallenta o in fase di
ripresa dopo un rallentamento.
Il motore si spegne improvvisamente nel momento in cui si accelera
oppure durante l'accelerazione.
Il motore si spegne improvvisamente mentre si viaggia a velocit costante.
Il regime del motore si alza e si abbassa durante laccelerazione o
mentre si viaggia a velocit costante.
Il motore perde colpi durante laccelerazione o mentre si viaggia a
velocit costante.

LA/C rimane sempre acceso o il


compressore rimane sempre in funzione.
L'A/C non viene escluso quando si accelera a
pieno regime.
Odore di zolfo allo scarico
Tensione costante
Condizione candele
Passaggio a marcia
Problemi legati
superiore/scalata/
all'ATX
innesto

Le prestazioni del motore sotto carico sono scadenti.


(per esempio il motore non ha potenza in salita)
Il rumore insorge quando l'accensione della miscela aria/carburante
non deriva dalla candela. (per esempio da concentrazioni di calore
nella camera di combustione)
I consumi di carburante sono eccessivi.
Il test sulle emissioni non viene superato.
Il consumo dolio eccessivo.
Il motore funziona ad una temperatura pi alta del normale/si
surriscalda.
Il motore non raggiunge la normale temperatura di funzionamento.
Dallo scarico esce fumo blu, nero o bianco.
Si sente odore di carburante o si vedono delle perdite.
Si avverte una certa rumorosit nel vano motore.
Si avvertono vibrazioni nel vano motore o nella trasmissione.
La frizione magnetica del compressore A/C non si innesta quando si
accende lA/C.
La frizione magnetica del compressore A/C non si disinnesta.
La frizione magnetica del compressore A/C non si disinnesta quando
si accelera a pieno regime.
Dallo scarico proviene un odore di uova marce (zolfo).
La tensione costante anomala.
La candela non in buone condizioni.
Problemi insiti all'ATX non legati alle prestazioni del motore.

F199

RICERCA GUASTI
End Of Sie
TABELLA DI DIAGNOSI RAPIDA

A6E398018881W02

A6E3980W001

F200

RICERCA GUASTI

A6E3980W002

F201

RICERCA GUASTI

A6E3980W003

F202

RICERCA GUASTI

A6E3980W004

End Of Sie

F203

RICERCA GUASTI
N1 FUSIBILE BRUCIATO

A6E398018881W03

1
FUSIBILE BRUCIATO
[GUIDA ALLA RICERCA GUASTI]
Controllare lo stato del fusibile.

Fusibile danneggiato
MAIN

ENG +B
IG KEY1

IG KEY2
AD FAN

FAN

ENGINE IG

METER IG

ENG BAR

ENG BAR2
INJ

FUEL PUMP

Cablaggio correlato
Fusibile IG KEY2
Fusibile AD FAN
Fusibile FAN
PCM
Commutatore d'avviamento
Fusibile ENGINE IG
Fusibile METER IG
Commutatore d'avviamento
Rel ventilatore radiatore
Motore ventilatore radiatore
Rel ventilatore radiatore (L8-DE, LF-DE (eccetto modelli G.C.C.)
Motore ventilatore radiatore
Rel principale
PCM
Bobina daccensione
Condensatore
Rel ventilatore radiatore
PCM
Sensore VSS (ATX)
Valvola OCV
Elettrovalvola VIS
Elettrovalvola controllo VAD
Elettrovalvola spurgo
Valvola EGR
Sensore MAF/IAT
Riscaldatore sensore ossigeno
PCM
Rel pompa carburante
PCM
Iniettore carburante
Rel pompa carburante
Pompa carburante

EndACCENSIONE
Of Sie
N2
INDICATORE MIL
2
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

F204

A6E398018881W04

ACCENSIONE INDICATORE MIL


Lindicatore MIL si accende quando non dovrebbe.
Lindicatore MIL si accende a causa di problemi legati alle emissioni (DTC memorizzato nel PCM)
Quadro strumenti malfunzionante
Nota
Se lindicatore MIL lampeggia con frequenza fissa, probabile che ci sia un problema di mancata
accensione.

RICERCA GUASTI
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare i DTC.
Sono presenti DTC?

ESITI
Si

No

AZIONE
Sono presenti DTC:
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al
DTC presente.
Non sono presenti DTC:
Controllare il funzionamento del quadro strumenti.
Vedere la Sezione T.

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End
Of Sie
N3 NON
CE AVVIAMENTO
3
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W05

NON C'E' AVVIAMENTO


Il motorino davviamento non funziona.
Circuito tra commutatore d'avviamento e motorino d'avviamento aperto
Interruttore TR malfunzionante (ATX)
Interruttore TR malregolato (ATX)
Batteria scarica o morta
Sistema di carica malfunzionante
Interruttore di abilitazione motorino d'avviamento malfunzionante (modelli MTX con sistema di
abilitazione motorino d'avviamento)
Motorino davviamento malfunzionante
Grippaggio/blocco idraulico di motore, volano o disco conduttore
Sistema immobilizzatore (PATS) e/o relativo circuito malfunzionanti (se in dotazione)

Procedura di diagnosi
PASSO
1

ISPEZIONE
Nota
Questa prova riguarda i veicoli
equipaggiati con sistema immobilizzatore.
Per i veicoli privi di sistema
immobilizzatore andare al passo 10.
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Si verificano le condizioni seguenti?
Il motore non si avvia completamente.
Compare il DTC B1681.
La bobina saldamente collegata al proprio
connettore?

La spia di protezione veicolo si accende?

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2 e richiamare i DTC.

DTC
5
6

B1213, B1342, B1600, B1601, B1602, B1681,


B2103, B2431
Esiste continuit tra i terminali 4X, 2AB, 2AC del
PCM e la massa?
Misurare la tensione tra i terminali 4X, 2AB, 2AC
del PCM e il terminale C della bobina.
La tensione inferiore a 1,0 V?
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Accedere al PID VPWR.
Il PID VPWR OK?

ESITI
Si
No

Si
No

AZIONE
Si verificano entrambe le condizioni:
Andare al passo 4.
Si verifica solo una delle due condizioni:
Andare al passo successivo.

No

Andare al passo successivo.


Collegare saldamente il connettore alla bobina.
Andare al passo 1.
Andare al passo successivo.
Ispezionare quadro strumenti e cablaggio.
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.

Si

Controllare quanto segue:


Circuito tra terminale A della bobina e terminale
2Q del PCM aperto o in corto
Circuito tra terminale B della bobina e terminale
2T del PCM aperto o in corto.
Riparare o sostituire il cablaggio tra il terminale D del
connettore della bobina e il pannello fusibili.

Si
No
Si

Specifica
8

Tensione batteria
Scollegare il connettore della bobina.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Esiste tensione di batteria sul terminale D (lato
cablaggio) del connettore della bobina?

No

F205

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
9
Esiste continuit tra il terminale 4I del PCM e il
rel del motorino d'avviamento quando il pedale
della frizione premuto (modelli MTX con
sistema di abilitazione motorino d'avviamento) o
il cambio in posizione P o N (modelli ATX)?
10
Controllare quanto segue:
Collegamento della batteria
Condizione della batteria
Il cambio-differenziale in posizione P o N. (ATX)
La frizione premuta a fondo. (Modelli MTX con
sistema di abilitazione motorino d'avviamento)
Fusibili
E tutto OK?
11
Si avverte il rumore di funzionamento del
motorino davviamento quando il commutatore
davviamento viene messo in posizione START?
12
Ispezionare il sistema davviamento.
(Vedere G13 ISPEZIONE MOTORINO
D'AVVIAMENTO.)
Il sistema davviamento OK?
13

Gli altri accessori elettrici funzionano?

14

15

Nota
Questa prova riguarda solo i modelli ATX.
Per i modelli MTX, andare al passo
successivo.
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Accedere al PID TR.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Il PID TR indica P/N quando il cambio in
posizione P o N?
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria.
Sono presenti DTC in memoria?

ESITI
Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 10.

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare al passo 13.

Si

Controllare per grippaggio/blocco idraulico il motore, il


volano o il disco conduttore.
(Vedere H15 ISPEZIONE DEL VOLANO.)
Eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni.
Andare al passo successivo.
Ispezionare il sistema di carica.
(Vedere G4 ISPEZIONE DELLA BATTERIA.)
(Vedere G7 ISPEZIONE DELL'ALTERNATORE.)
Andare al passo successivo.
Controllare la regolazione dell'interruttore TR.
Se l'interruttore TR regolato correttamente,
controllare se il circuito tra l'interruttore TR e il
terminale 1W del PCM, o tra l'interruttore TR e il
motorino d'avviamento, aperto.

No
Si
No

Si
No

Si

No

16

Richiamare i DTC relativi allautodiagnosi KOEO.


Sono presenti DTC relativi allautodiagnosi
KOEO?

Si

No

17

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
E' presente un messaggio d'errore di
comunicazione:
Controllare quanto segue:
Circuito tra rel principale e terminale 2Y o 4V del
PCM aperto
Circuito tra terminale E del rel principale e
terminale 2X del PCM aperto
Rel principale bloccato aperto
Circuito di massa aperto o difettoso (terminale 4X,
2AB o 2AC del PCM)
Difettoso collegamento della massa carrozzeria del veicolo
Non sono presenti DTC:
Controllare quanto segue:
Circuito START nel commutatore d'avviamento
Circuito tra commutatore d'avviamento e motorino
d'avviamento aperto
Interruttore di abilitazione motorino d'avviamento
(modelli MTX con sistema di abilitazione motorino
d'avviamento)
Sono presenti DTC:
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Controllare quanto segue:
Circuito START nel commutatore d'avviamento
Circuito tra commutatore d'avviamento e motorino
d'avviamento aperto
Interruttore di abilitazione motorino d'avviamento (modelli
MTX con sistema di abilitazione motorino d'avviamento)

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F206

AZIONE
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio.

RICERCA GUASTI
N4 AVVIAMENTO DIFFICOLTOSO/AVVIAMENTO TROPPO LUNGO/AVVIAMENTO IRREGOLARE
4
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W06

AVVIAMENTO DIFFICOLTOSO/AVVIAMENTO TROPPO LUNGO/AVVIAMENTO IRREGOLARE


Il motorino davviamento funziona normalmente ma il motore impiega troppo tempo ad accendersi.
La batteria in condizioni normali.
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Perdita di depressione
Carburante di bassa qualit
Sistema davviamento malfunzionante
Candela difettosa
Perdite daria dal sistema daspirazione
Segnale del sensore CKP irregolare
Segnale del sensore CMP irregolare
Rapporto miscela aria/carburante inadeguato
Filtro dellaria strozzato
Valvola IAC malfunzionante
Valvola PCV malfunzionante
Pressione del carburante inadeguata
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Sensore MAF contaminato da corpi estranei
Sistema di scarico strozzato
Valvola EGR malfunzionante
Regolatore di pressione malfunzionante
Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire
questi rischi, attuare sempre la "PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE" e la "PROCEDURA
POST-RIPARAZIONE" descritte in questo manuale.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il rischio di
danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/collegarlo, pulire sempre il
connettore a sganciamento rapido e verificare che non sia contaminato da corpi estranei.

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Controllare quanto segue:
Perdita di depressione
Qualit del carburante (numero di ottano,
purezza, dosaggio miscela estate/inverno)
Allentamento delle fascette del sistema daspirazione
Rottura di componenti del sistema daspirazione
Filtro dellaria strozzato
E tutto OK?
2
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC relativi alle autodiagnosi
KOEO e KOER.
Sono presenti DTC relativi alle autodiagnosi
KOEO e KOER?
3
Il motore surriscaldato?

Controllare se i cavi dellalta tensione sono incrinati.


I cavi dellalta tensione sono incrinati?

Controllare la condizione della candela.


La candela bagnata, coperta da depositi
carboniosi o grigiastra?

ESITI
Si
No

Si

No
Si

No
Si
No
Si

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 1.

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi N17 Problemi al sistema di raffreddamento
Surriscaldamento.
Andare al passo successivo.
Riparare i cavi dellalta tensione sospetti.
Andare al passo successivo.
La candela bagnata o coperta da depositi carboniosi:
Controllare se ci sono perdite dall'iniettore.
La candela grigiastra:
Controllare se l'iniettore ostruito.
Installare le candele sui propri cilindri.
Andare al passo successivo.

F207

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
6
Controllare visivamente il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
motore sono OK?
7
Misurare la distanza tra il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.
Specifica
0,51,9 mm
La distanza rientra nei limiti specificati?
8
Rimuovere la valvola PCV e scuoterla.
La valvola PCV fa rumore?
9

10

11

12

13
14

15

16

Installare un manometro tra il tubo di mandata e


il condotto di distribuzione del carburante.
Collegare un ponticello tra il terminale F/P del
connettore DLC-2 nel vano motore e la massa.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
La pressione del carburante con commutatore
d'avviamento ON corretta?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Il carburante rimane in pressione dopo che il
commutatore d'avviamento viene messo in
posizione OFF?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Scollegare un tubo flessibile della depressione
dall'elettrovalvola di spurgo e tapparne
l'estremit. Provare ad avviare il motore.
L'avviabilit migliorata?
Controllare se il sensore MAF contaminato da
corpi estranei.
C' contaminazione?
Ci sono strozzature nel sistema di scarico?
Controllare la condizione del motore dando dei
colpi sul corpo della valvola EGR. La condizione
del motore migliora?
Ispezionare il sistema davviamento.
(Vedere G13 ISPEZIONE MOTORINO
D'AVVIAMENTO.)
Il sistema davviamento OK?

AZIONE
Andare al passo successivo.
Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Regolare il sensore CKP.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola PCV.
Andare al passo successivo.
Zero o bassa:
Controllare se la linea dalimentazione ostruita.
Se OK, sostituire la pompa carburante.
Alta:
Sostituire la pompa carburante.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ispezionare liniettore carburante.
Se l'iniettore OK, sostituire la pompa carburante.

Si
No

Controllare se l'elettrovalvola di spurgo bloccata


aperta.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire il sensore MAF.


Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Ispezionare il sistema di scarico.


Andare al passo successivo.
Sostituire la valvola EGR.
Andare al passo successivo.

Si

Controllare se ci sono connettori laschi o falsi contatti.


Se tutto OK, rimuovere la valvola EGR e controllare
visivamente se bloccata meccanicamente.
Eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni.

No
Verificare gli esiti della prova.
Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F208

ESITI
Si
No

RICERCA GUASTI
N5 IL MOTORE SI ARRESTA-DOPO LAVVIAMENTO/AL MINIMO
5
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W07

IL MOTORE SI ARRESTADOPO LAVVIAMENTO/AL MINIMO


Il motore si spegne improvvisamente.
Sistema A/C malfunzionante
Perdite daria dal sistema daspirazione
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Valvola IAC malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Nessun segnale dal sensore CKP per colpa del sensore, del cablaggio o dell'errata installazione
Perdita di depressione
Surriscaldamento del motore
Compressione bassa
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Carburante di bassa qualit
Valvola PCV malfunzionante
Filtro dellaria strozzato
Sistema di scarico strozzato
Connettore elettrico scollegato
Circuito aperto o cortocircuito nel corpo pompa carburante o nel relativo cablaggio
PCM non alimentato o massa difettosa
Pressione del carburante inadeguata
Difetto meccanico del corpo pompa carburante
Perdita di carburante dall'iniettore
Iniettore carburante ostruito
Bobina d'accensione malfunzionante
Rapporto miscela aria/carburante inadeguato
Fasatura della distribuzione inadeguta
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (L3-VE)
Sistema immobilizzatore (PATS) e/o relativo circuito malfunzionanti (se in dotazione)
Regolatore di pressione malfunzionante
Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire
questi rischi, attuare sempre la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE e la PROCEDURA
POST-RIPARAZIONE descritte in questo manuale.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido e verificare che non sia
contaminato da corpi estranei.

Procedura di diagnosi
PASSO
1

ISPEZIONE
Nota
Questa prova riguarda i veicoli
equipaggiati con sistema immobilizzatore.
Per i veicoli privi di sistema
immobilizzatore andare al passo 10.

ESITI
Si
No

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2.
Si verificano le condizioni seguenti?
Il motore non si avvia completamente.
Compare il DTC B1681.
Il motore si spegne dopo 2 secondi circa
dallavviamento?

Si
No

La bobina saldamente collegata al proprio


connettore?

Si
No

AZIONE
Si verificano entrambe le condizioni:
Andare al passo 3.
Si verifica solo una delle due condizioni:
Andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Il sistema immobilizzatore OK.
Andare al passo 10.
Andare al passo successivo.
Collegare saldamente il connettore alla bobina.
Andare al passo 2.

F209

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
4
La spia di protezione veicolo si accende?
5

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2 e richiamare i DTC.
E' presente qualcuno dei DTC seguenti?

DTC
6
7

B1213, B1342, B1600, B1602, B1681, B2103,


B2431
Esiste continuit tra i terminali 4X, 2AB, 2AC del
PCM e la massa?
Misurare la tensione tra i terminali 4X, 2AB, 2AC
del PCM e il terminale C della bobina.
La tensione inferiore a 1,0 V?
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Accedere al PID VPWR.
Il PID VPWR OK?

ESITI
Si
No
Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Ispezionare quadro strumenti e cablaggio.
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.

Si

Controllare quanto segue:


Circuito tra terminale A della bobina e terminale
2Q del PCM aperto o in corto
Circuito tra terminale B della bobina e terminale
2T del PCM aperto o in corto.
Riparare o sostituire il cablaggio tra il terminale D del
connettore della bobina e il pannello fusibili.
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 10.

PID VPWR
9

Tensione batteria
Scollegare il connettore della bobina.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Esiste tensione di batteria sul terminale D del
connettore della bobina?

No
10

11

Verificare quanto segue:


Collegamento condotto depressione
Filtro aria
Assenza di perdite daria dal sistema daspirazione
Assenza di strozzature nel sistema daspirazione
Tenuta del collettore daspirazione e delle
parti ad esso collegate:
Valvola EGR, valvola IAC
Cablaggio sistema d'accensione
Qualit del carburante: numero di ottano,
purezza, dosaggio miscela estate/inverno
Collegamenti elettrici
Funzionamento della valvola a farfalla
E tutto OK?
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Scollegare il connettore del sensore TP.
Misurare la tensione sul terminale VRIF del
connettore del sensore TP con commutatore
davviamento in posizione ON.

Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi "N27 Tensione costante".

Si

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
E presente un messaggio derrore di
comunicazione:
Controllare quanto segue:
Circuito tra rel principale e terminale 2Y o 4V del
PCM aperto
Circuito di massa del rel principale aperto
Rel principale bloccato aperto
Circuito di massa aperto o difettoso (terminale 4X,
2AB o 2AC del PCM)
Difettoso collegamento della massa carrozzeria
del veicolo
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Ispezionare valvola IAC e relativo cablaggio.
Andare al passo successivo.

Tensione
12

4,55,5 V
La tensione OK?
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi alle autodiagnosi KOEO e KOER.
Se il motore si spegne, richiamare tutti i DTC
presenti in memoria e i DTC relativi
allautodiagnosi KOEO.
Sono presenti DTC?

No
13

F210

Provare ad avviare il motore con farfalla


parzialmente aperta.
Il motore funziona regolarmente con farfalla
parzialmente aperta?

Si
No

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
14
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Accedere al PID RPM.
Il PID RPM indica il regime del motore durante
lavviamento?

15

16

Controllare visivamente il sensore CKP e i denti


della puleggia dell'albero motore.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
motore sono OK?
Misurare la distanza tra il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.

Specifica
17

18

19

0,51,9 mm
La distanza rientra nei limiti specificati?
Controllare se i cavi dellalta tensione sono
incrinati.
I cavi dellalta tensione sono incrinati?
E' visibile una scintilla di colore blu intenso ai
terminali di ciascun cavo dellalta tensione
scollegato quando si aziona il motorino
d'avviamento?

Controllare la condizione della candela.


La candela bagnata, coperta da depositi
carboniosi o grigiastra?

ESITI
Si
No

Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Controllare quanto segue:
Circuito interno al sensore CKP aperto o in corto
Circuito tra sensore CKP e terminale 2C o 2D del
PCM aperto o in corto
Cablaggio del sensore CKP interrotto o in
cortocircuito
Se sensore CKP e relativo cablaggio sono OK,
andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Regolare il sensore CKP.

Si
No

Riparare i cavi dellalta tensione sospetti.


Andare al passo successivo.

Si

Andare al passo successivo.


Se il sintomo si presenta quando acceso l'A/C,
andare al passo 24.
Controllare quanto segue:
Circuito interno alla bobina d'accensione aperto o
in corto
Circuito interno ai cavi dellalta tensione aperto
Circuito tra terminale di massa del connettore
della bobina d'accensione e massa carrozzeria
aperto
Circuito tra commutatore d'avviamento e bobina
d'accensione aperto
Circuito tra bobina d'accensione e terminale 1A o
1B del PCM aperto
La candela bagnata o coperta da depositi
carboniosi:
Controllare se ci sono perdite dall'iniettore.
La candela grigiastra:
Controllare se l'iniettore ostruito.
Installare le candele sui propri cilindri.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire la valvola PCV.
Ispezionare il sistema di scarico.
Andare al passo successivo.

No

Si

No
20

Rimuovere la valvola PCV e scuoterla.


La valvola PCV fa rumore?

21

Controllare se ci sono strozzature nel sistema di


scarico.
Ci sono strozzature?
Installare un manometro tra il tubo di mandata e
il condotto di distribuzione del carburante.
Collegare un ponticello tra il terminale F/P del
connettore DLC-2 nel vano motore e la massa.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
La pressione del carburante con commutatore
d'avviamento ON corretta?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante dall'O-ring dell'iniettore o dalla linea
dalimentazione. Agire secondo necessit.
Il carburante rimane in pressione dopo che il
commutatore d'avviamento viene messo in
posizione OFF?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)

22

23

Si
No
Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Zero o bassa:
Controllare se la linea dalimentazione ostruita.
Se OK, sostituire la pompa carburante.
Alta:
Sostituire la pompa carburante.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ispezionare liniettore carburante.
Se l'iniettore OK, sostituire la pompa carburante.

F211

RICERCA GUASTI
PASSO
24

25

26

27

28

29
30

ISPEZIONE
Nota
Questa prova riguarda il problema
dell'arresto del motore quando acceso
l'A/C. Se i sintomi sono altri, andare al
passo successivo.
Collegare dei manometri sulle linee di bassa e di
alta pressione dell'A/C.
Attivare l'A/C e misurare le due pressioni.
Le pressioni rientrano nei limiti specificati?
(Vedere U12 CONTROLLO PRESSIONE
REFRIGERANTE.)
Scollegare il tubo flessibile della depressione tra
l'elettrovalvola di spurgo e il collettore
d'aspirazione dalla parte dell'elettrovalvola.
Tappare l'estremit aperta del tubo flessibile.
Avviare il motore.
Il problema dell'arresto del motore stato
eliminato?
Si avverte o si sente una perdita d'aria dal
sistema daspirazione mentre si accelera a pieno
regime?
Controllare la condizione del motore dando dei
colpi sul corpo della valvola EGR.
La condizione del motore migliora?
Nota
Questa prova riguarda i veicoli dotati di
sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione. Per i veicoli privi di sistema
di regolazione della fasatura della
distribuzione, andare al passo successivo.
Controllare il funzionamento del sistema di
regolazione della fasatura della distribuzione.
(Vedere F257 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della fasatura della distribuzione.)
Il sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione funziona regolarmente?
La compressione del motore OK?

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Se l'A/C rimane sempre acceso, andare alla
procedura di ricerca guasti in base ai sintomi "N24
L'A/C rimane sempre acceso o il compressore rimane
sempre in funzione".
Se i sintomi sono altri, controllare quanto segue:
Quantit di refrigerante in carica
Condizione ventilatore condensatore

No

Controllare se l'elettrovalvola di spurgo bloccata


aperta.
Ispezionare il sistema di controllo delle emissioni di
vapore.
Andare al passo successivo.

Si
No

Eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni.


Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire la valvola EGR.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose.

Si
No

Controllare la fasatura della distribuzione.


Ricercare la causa.

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F212

ESITI
Si
No

RICERCA GUASTI
N6 LAVVIAMENTO E NORMALE MA IL MOTORE NON SI ACCENDE

A6E398018881W08

LAVVIAMENTO E NORMALE MA IL MOTORE NON SI ACCENDE


Il motorino d'avviamento funziona normalmente ma il motore non si accende.
Se il sintomo si presenta dopo l'arresto del motore, andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
DESCRIZIONE
sintomi "N5 Il motore si arresta".
C carburante nel serbatoio.
La batteria in condizioni normali.
PCM non alimentato
Perdite daria dal sistema daspirazione
Collegamento alla massa del PCM o della carrozzeria interrotto
Valvola IAC malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Nessun segnale dal sensore CKP per colpa del sensore, del cablaggio o dell'errata installazione
Nessun segnale dal sensore CMP per colpa del sensore, del cablaggio o dell'errata installazione
Compressione bassa
Surriscaldamento del motore
Perdita di depressione
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Rapporto miscela aria/carburante inadeguato
Carburante di bassa qualit
Valvola PCV malfunzionante
Filtro dellaria strozzato
Sistema di scarico strozzato
Connettore elettrico scollegato
Circuito aperto o cortocircuito nel corpo pompa carburante o nel relativo cablaggio
Pressione del carburante inadeguata
Pompa carburante soggetta a malfunzionamento meccanico
Perdita di carburante dall'iniettore
Iniettore carburante ostruito
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Candela difettosa
POSSIBILE CAUSA
Bobina d'accensione malfunzionante
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (L3)
Fasatura della distribuzione inadeguta
Sistema immobilizzatore (PATS) e/o relativo circuito malfunzionanti (se in dotazione)
Regolatore di pressione malfunzionante
Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire
questi rischi, attuare sempre la "PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE" e la "PROCEDURA
POST-RIPARAZIONE" descritte in questo manuale.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido e verificare che non sia
contaminato da corpi estranei.

Procedura di diagnosi
PASSO
1

ISPEZIONE
Nota
Questa prova riguarda i veicoli equipaggiati con
sistema immobilizzatore. Per i veicoli privi di
sistema immobilizzatore andare al passo 10.
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Si verifica qualcuna delle condizioni seguenti?
Il motore non si avvia completamente.
Compare il DTC B1681.
Il motore si spegne dopo 2 secondi circa
dallavviamento?

ESITI
Si
No

Si
No

AZIONE
Si verificano entrambe le condizioni:
Andare al passo 3.
Si verifica solo una delle due condizioni:
Andare al passo successivo.

Andare al passo successivo.


Il sistema immobilizzatore OK.
Andare al passo 10.

F213

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
3
La bobina saldamente collegata al proprio
connettore?
4

La spia di protezione veicolo si accende?

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2 e richiamare i DTC.
E' presente qualcuno dei DTC seguenti?

DTC
6
7

B1213, B1342, B1600, B1601, B1602, B1681,


B2103, B2431
Esiste continuit tra i terminali 4X, 2AB, 2AC del
PCM e la massa?
Misurare la tensione tra i terminali 4X, 2AB, 2AC
del PCM e il terminale C della bobina.
La tensione inferiore a 1,0 V?
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Accedere al PID VPWR.
Il PID VPWR OK?

ESITI
Si
No

No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Collegare saldamente il connettore alla bobina.
Tornare al passo 2.
Andare al passo successivo.
Ispezionare quadro strumenti e cablaggio.
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.
Andare al passo successivo.
Riparare o sostituire il cablaggio.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire il cablaggio.

Si

Controllare quanto segue:


Circuito tra terminale A della bobina e terminale
2Q del PCM aperto o in corto
Circuito tra terminale B della bobina e terminale
2T del PCM aperto o in corto
Riparare o sostituire il cablaggio tra il terminale D del
connettore della bobina e il pannello fusibili.
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 10.

Si
No
Si

PID VPWR
9

Tensione batteria
Scollegare il connettore della bobina.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
Esiste tensione di batteria sul terminale D del
connettore della bobina?

No
10

11

Verificare quanto segue:


Collegamento condotto depressione
Dispositivo dintercettazione carburante esterno o
accessorio (interruttore antifurto, allarme, ecc.)
Qualit del carburante: numero di ottano,
purezza, dosaggio miscela estate/inverno
Assenza di perdite daria dal sistema
daspirazione
Tenuta del collettore daspirazione e delle parti ad esso
collegate: Valvola EGR, valvola IAC
Cablaggio sistema d'accensione
Collegamenti elettrici
Fusibili
Funzionamento della valvola a farfalla
E tutto OK?
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi allautodiagnosi KOEO.
Sono presenti DTC?

Si
No

Si

No
12

Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.


Scollegare il connettore del sensore TP.
Misurare la tensione sul terminale VRIF del
connettore del sensore TP con commutatore
davviamento in posizione ON.

Si
No

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
E presente un messaggio derrore di
comunicazione:
Controllare quanto segue:
Circuito tra rel principale e terminale 2Y o 4V del
PCM aperto
Circuito di massa del rel principale aperto
Rel principale bloccato aperto
Circuito di massa aperto o difettoso (terminale 4X,
2AB o 2AC del PCM)
Difettoso collegamento della massa carrozzeria del veicolo
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi "N27 Tensione costante".

Tensione
13

F214

4,55,5 V
La tensione OK?
Il motore si avvia con farfalla chiusa?

Si
No

Andare al passo 29.


Andare al passo successivo.

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
14
Il motore si avvia e funziona regolarmente con
farfalla parzialmente aperta?
15

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2.
Accedere al PID RPM.
Il PID RPM segnala il regime del motore durante
lavviamento?

16

Controllare visivamente il sensore CKP e i denti


della puleggia dell'albero motore.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
motore sono OK?
Misurare la distanza tra il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.

17

Specifica
18

0,51,9 mm
La distanza rientra nei limiti specificati?
Controllare se i cavi dellalta tensione sono incrinati.
I cavi di alta tensione sono incrinati?

19

E' visibile una scintilla di colore blu intenso ai


terminali di ciascun cavo dellalta tensione
scollegato quando si aziona il motorino
d'avviamento?

20

Controllare la condizione della candela.


La candela bagnata, coperta da depositi
carboniosi o grigiastra?

ESITI
Si
No
Si
No

Si
No

AZIONE
Ispezionare valvola IAC e relativo cablaggio.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Controllare quanto segue:
Circuito interno al sensore CKP aperto o in corto
Circuito tra sensore CKP e terminale 1A o 1B del
PCM aperto o in corto
Cablaggio del sensore CKP interrotto o in cortocircuito
Se sensore CKP e relativo cablaggio sono OK,
andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Regolare il sensore CKP.

Si
No
Si
No

Riparare i cavi dellalta tensione sospetti.


Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Controllare quanto segue:
Circuito interno alla bobina d'accensione aperto o
in corto
Circuito interno ai cavi dellalta tensione aperto
Circuito tra terminale di massa del connettore
della bobina d'accensione e massa aperto
Circuito tra commutatore d'avviamento e bobina
d'accensione aperto
Circuito tra bobina d'accensione e terminale 1A o
1B del PCM aperto
La candela bagnata o coperta da depositi
carboniosi:
Controllare se ci sono perdite dall'iniettore.
La candela grigiastra:
Controllare se l'iniettore ostruito.
Installare le candele sui propri cilindri.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire la valvola PCV.
Ispezionare il sistema di scarico.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Zero o bassa:
Controllare se la linea dalimentazione ostruita.
Se OK, sostituire la pompa carburante.
Alta:
Sostituire la pompa carburante.

Si

No
21

Rimuovere la valvola PCV e scuoterla.


La valvola PCV fa rumore?

22

Controllare se ci sono strozzature nel sistema di


scarico.

23

Installare un manometro tra il tubo di mandata e


il condotto di distribuzione del carburante.
Collegare un ponticello tra il terminale F/P del
connettore DLC-2 nel vano motore e la massa.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
La pressione del carburante corretta dopo
cinquecicli ON/OFF del commutatore
davviamento?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante dall'O-ring dell'iniettore o dalla linea
dalimentazione.
Agire secondo necessit.
Il carburante rimane in pressione dopo che il
commutatore d'avviamento viene messo in
posizione OFF?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Scollegare il tubo flessibile della depressione tra
l'elettrovalvola di spurgo e il collettore
d'aspirazione dalla parte dell'elettrovalvola.
Tappare l'estremit aperta del tubo flessibile.
Provare ad avviare il motore.
L'avviabilit migliorata?

24

25

Si
No
Si
No
Si
No

Si
No

Andare al passo successivo.


Ispezionare liniettore carburante.
Se l'iniettore OK, sostituire la pompa carburante.

Si

Controllare se l'elettrovalvola di spurgo bloccata


aperta meccanicamente.
Ispezionare il sistema di controllo delle emissioni di
vapore.
Andare al passo successivo.

No

F215

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
26
Si avverte o si sente una perdita d'aria dal
sistema daspirazione mentre si accelera a pieno
regime?
27
Controllare la condizione del motore dando dei
colpi sul corpo della valvola EGR.
La condizione del motore migliorata?
28
Nota
Questa prova riguarda i veicoli dotati di
sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione. Per i veicoli privi di sistema
di regolazione della fasatura della
distribuzione, andare al passo successivo.

29
30

Controllare il funzionamento del sistema di


regolazione della fasatura della distribuzione.
(Vedere F257 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della fasatura della distribuzione.)
Il sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione funziona regolarmente?
La compressione del motore OK?

ESITI
Si
No

AZIONE
Eseguire le necessarie riparazioni o sostituzioni.
Andare al passo successivo.

Si
No

Sostituire la valvola EGR.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose.

Si
No

Controllare la fasatura della distribuzione.


Ricercare le cause.

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

EndRITORNO
Of Sie AL MINIMO LENTO
N7
7
DESCRIZIONE
POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W09

RITORNO AL MINIMO LENTO


Il motore impiega pi tempo del solito per tornare al minimo.
Sensore ECT malfunzionante
Termostato bloccato aperto
Corpo farfallato malfunzionante
Perdite daria dal sistema daspirazione

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi alle autodiagnosi KOEO e KOER.
Sono presenti DTC?
2

ESITI
Si

No

Rimuovere il termostato e controllarne il


funzionamento.
(Vedere E7 RIMOZIONE/INSTALLAZIONE
TERMOSTATO.)
(Vedere E8 ISPEZIONE DEL TERMOSTATO.)
Il termostato OK?

No

Il corpo farfallato perfettamente pulito?

Si

Si

No
4

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F216

AZIONE
Sono presenti DTC:
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Sensore ECT e termostato sono OK.
Andare al passo successivo.
Accedere al PID ECT tramite il WDS o uno
strumento equivalente.
Controllare le indicazioni del PID ECT e del
termometro sul quadro strumenti.
Se il termometro del quadro strumenti indica che la
temperatura nei valori normali mentre il valore del
PID ECT fornisce unindicazione diversa, ispezionare
il sensore ECT.
Se il termometro del quadro strumenti indica che il
motore freddo mentre il valore del PID ECT indica
che la temperatura normale, ispezionare il
termometro e la relativa sonda.
Controllare se ci sono perdite daria dal sistema
daspirazione mentre si accelera.
Pulire o sostituire il corpo farfallato.

RICERCA GUASTI
N8 MINIMO IRREGOLARE/INSTABILE
8
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W10

MINIMO IRREGOLARE/INSTABILE
Il minimo si abbassa e ritorna normale ripetutamente e il motore vibra eccessivamente.
Il minimo troppo basso e il motore vibra eccessivamente.
Perdite daria dal sistema daspirazione
Sistema A/C malfunzionante
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Candela difettosa
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Valvola IAC malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Segnale del sensore CMP irregolare o assente
Compressione bassa
Fasatura della distribuzione inadeguata
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (L3-VE)
Segnale del sensore CKP irregolare
Carburante di bassa qualit
Valvola PCV malfunzionante
Filtro dellaria strozzato
Sistema di scarico strozzato
Connettori elettrici scollegati
Pressione del carburante inadeguata
Difetto meccanico del corpo pompa carburante
Segnale del carico anomalo
Linea dalimentazione ostruita o strozzata
Sistema di controllo iniettori malfunzionante
Perdita di carburante dall'iniettore
Iniettore carburante ostruito
Surriscaldamento del motore
Perdita di depressione
Regolatore di pressione malfunzionante

Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire
questi rischi, attuare sempre la PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE e la PROCEDURA
POST-RIPARAZIONE descritte in questo manuale.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c il
rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido e verificare che non sia
contaminato da corpi estranei.

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Verificare quanto segue:
Dispositivo dintercettazione carburante
esterno o accessorio (interruttore antifurto,
allarme, ecc.)
Qualit del carburante (numero di ottano,
purezza, dosaggio miscela estate/inverno)
Assenza di perdite daria dal sistema
daspirazione
Tenuta del collettore daspirazione e delle
parti ad esso collegate: Valvola EGR, valvola
IAC
Cablaggio sistema d'accensione
Collegamenti elettrici
Fusibili
Funzionamento della valvola a farfalla
E tutto OK?

ESITI
Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 1.

F217

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
2
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi alle autodiagnosi KOEO e KOER.
Sono presenti DTC?
3
Il motore surriscaldato?

Nota
Questa prova riguarda il problema del
cattivo funzionamento del motore quando
acceso l'A/C. Se i sintomi sono altri,
andare al passo successivo.
Collegare dei manometri sulle linee di bassa e di
alta pressione dell'A/C.
Avviare il motore e lasciarlo girare al regime minimo.
Accendere linterruttore A/C.
Misurare le due pressioni.
Le pressioni rientrano nei limiti specificati?
(Vedere U12 CONTROLLO PRESSIONE
REFRIGERANTE.)
Nota
Questa prova riguarda il problema del
cattivo funzionamento del motore quando
in funzione il servosterzo (P/S). Se i
sintomi sono altri, andare al passo
successivo.
Avviare il motore e lasciarlo girare al regime minimo.
Accedere al PID PSP.
Controllare se il PID PSP indica ON mentre si
gira il volante da destra verso sinistra.
Il PID PSP OK?
Controllare visivamente il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
motore sono OK?
Misurare la distanza tra il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.

Specifica

8
9

0,51,5 mm
La distanza rientra nei limiti specificati?
Controllare se i cavi dellalta tensione sono
incrinati.
I cavi dellalta tensione sono incrinati?
Controllare la condizione della candela.
La candela bagnata, coperta da depositi
carboniosi o grigiastra?

ESITI
Si
No
Si
No
Si
No

Si

11

12

F218

Avviare il motore e scollegare il connettore della


valvola IAC.
Succede che il regime del motore si abbassa di
colpo o che il motore si arresta?
Installare un manometro tra il tubo di mandata e
il condotto di distribuzione del carburante.
Avviare il motore e lasciarlo girare al regime minimo.
Misurare la pressione del carburante con motore
al regime minimo.
La pressione del carburante con motore al
regime minimo corretta?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
Controllare visivamente se ci sono perdite di carburante
dall'O-ring dell'iniettore o dalla linea dalimentazione.
Agire secondo necessit.
Il carburante rimane in pressione dopo che il
commutatore d'avviamento viene messo in
posizione OFF?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)

Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai


sintomi N17 Problemi al sistema di raffreddamento
Surriscaldamento.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Se l'A/C rimane sempre acceso, andare alla
procedura di ricerca guasti in base ai sintomi "N24
L'A/C rimane sempre acceso o il compressore rimane
sempre in funzione".
Se i sintomi sono altri, controllare quanto segue:
Quantit di refrigerante in carica
Condizione ventilatore condensatore

No

Controllare il funzionamento del pressostato del


servosterzo e il cablaggio tra connettore del
pressostato P/S e terminale 1Z del connettore del
PCM.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Regolare il sensore CKP.

Si
No

Riparare i cavi dellalta tensione sospetti.


Andare al passo successivo.

Si

La candela bagnata o coperta da depositi carboniosi:


Controllare se ci sono perdite dall'iniettore.
La candela grigiastra:
Controllare se l'iniettore ostruito.
Installare le candele sui propri cilindri.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Ispezionare valvola IAC e relativo cablaggio.

No
10

AZIONE
Sono presenti DTC:
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Zero o bassa:
Controllare se la linea dalimentazione ostruita.
Se OK, sostituire la pompa carburante.
Alta:
Sostituire la pompa carburante.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ispezionare liniettore carburante.
Se l'iniettore OK, sostituire la pompa carburante.

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
13
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Avviare il motore e lasciarlo girare al regime
minimo.
Accedere al PID O2S11.
Il PID O2S11 OK?
Superiore a 0,45 V quando si preme
improvvisamente il pedale dell'acceleratore:
miscela ricca
Inferiore a 0,45 V durante lintercettazione
della mandata di carburante: miscela povera
14
Scollegare il tubo flessibile della depressione tra
l'elettrovalvola di spurgo e il collettore
d'aspirazione dalla parte dell'elettrovalvola.
Tappare l'estremit aperta del tubo flessibile.
Avviare il motore.
La condizione del motore migliora?
15
Rimuovere la valvola PCV e scuoterla.
La valvola PCV fa rumore?
16
17

18
19

20
21

Controllare se ci sono strozzature nel sistema di


scarico.
Ci sono strozzature?
Controllare visivamente il sensore CMP e i denti
dellalbero a camme.
Il sensore CKP e i denti dell'albero a camme
sono OK?
Controllare la condizione del motore dando dei
colpi sul corpo della valvola EGR.
La condizione del motore migliora?
Nota
Questa prova riguarda i veicoli dotati di
sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione. Per i veicoli privi di sistema
di regolazione della fasatura della
distribuzione, andare al passo successivo.
Controllare il funzionamento del sistema di
regolazione della fasatura della distribuzione.
(Vedere F257 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della fasatura della distribuzione.)
Il sistema di regolazione della fasatura della
distribuzione funziona regolarmente?
La compressione del motore OK?

ESITI
Si
No

Si

AZIONE
Andare al passo successivo.
Controllare, e riparare o sostituire secondo necessit,
sensore HO2S, connettore e terminali, quindi andare
al passo successivo.

No

Controllare se l'elettrovalvola di spurgo bloccata


aperta meccanicamente.
Ispezionare il sistema di controllo EVAP.
Andare al passo successivo.

Si
No
Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire la valvola PCV.
Ispezionare il sistema di scarico.
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire le parti difettose.

Si
No

Sostituire la valvola EGR.


Andare al passo successivo.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose.

Si
No

Controllare la fasatura della distribuzione.


Ricercare le cause.

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

EndMINIMO
Of Sie ACCELERATO/AUTOACCENSIONE
N9
9
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W11

MINIMO ACCELERATO/AUTOACCENSIONE
Il minimo rimane accelerato anche dopo che il motore si scaldato.
Il motore rimane acceso nonostante il commutatore davviamento sia stato messo in posizione OFF.
Sensore ECT malfunzionante
Perdite daria dal sistema daspirazione
Corpo farfallato malfunzionante
Gioco del cavo acceleratore regolato male
Cavo di comando del regolatore automatico di velocit regolato male
Segnale del carico anomalo

Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Accedere al PID ECT.
Avviare il motore e lasciare che raggiunga la
normale temperatura d'esercizio.
Il valore del PID ECT tra 82112C?

ESITI
Si
No

AZIONE
Andare al passo successivo.
Il PID ECT superiore a 112C:
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi N17 Problemi al sistema di raffreddamento
Surriscaldamento.
Il PID ECT inferiore a 82C:
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi N18 Problemi al sistema di raffreddamento
Funzionamento a freddo.

F219

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
2
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria.
Sono presenti DTC?

ESITI
Si

No

AZIONE
Sono presenti DTC:
Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
PID ACSW: Ispezionare interruttore A/C, pressostato
del refrigerante e interruttore del ventilatore.
PID COLP: Ispezionare il pressostato del refrigerante
(media pressione).
PID CPP: Ispezionare linterruttore frizione (MTX).
PID CPP/PNP: Ispezionare linterruttore folle (MTX).
PID TR: Ispezionare linterruttore TR (ATX).
PID PSP: Ispezionare il pressostato P/S.
Riparare o sostituire secondo necessit.
Controllare il gioco del cavo acceleratore.
(Vedere F17 ISPEZIONE/REGOLAZIONE CAVO
ACCELERATORE.)

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2.
Accedere ai PID ACSW, COLP, CPP, CPP/PNP,
TR e PSP.
Controllare ciascun PID.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
I PID sono OK?

Si
No

Si avverte o si sente una perdita d'aria dal


sistema daspirazione mentre si accelera a pieno
regime?

Si
No

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End OfMINIMO
Sie
NO.10
BASSO/ARRESTO IN DECELERAZIONE
10
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W12

MINIMO BASSO/ARRESTO IN DECELERAZIONE


Il motore si spegne improvvisamente quando si rallenta o in fase di ripresa dopo un rallentamento.
Perdita di depressione
Valvola IAC malfunzionante
Perdite daria dal sistema daspirazione
Rapporto miscela aria/carburante inadeguato
Sistema di controllo emissioni di vapore malfunzionante
Sensore TP malregolato
Sensore TP o relativo circuito malfunzionanti
Sensore MAF o relativo circuito malfunzionanti
Interruttore freno o relativo circuito malfunzionanti
Interruttore folle/interruttore frizione o relativo circuito malfunzionanti (MTX)
Interruttore TR o relativo circuito malfunzionanti (ATX)
Frizione magnetica A/C malfunzionante

Procedura di diagnosi
PASSO
1

ISPEZIONE
Il minimo irregolare?

Accendere linterruttore A/C e linterruttore del


ventilatore.
La frizione magnetica A/C sinnesta?

Verificare quanto segue:


Corretta disposizione e integrit dei condotti
della depressione
Corretto collegamento della valvola IAC
Assenza di perdite daria dal sistema
daspirazione
E tutto OK?
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi alle autodiagnosi KOEO e KOER.
Sono presenti DTC?

F220

Succede che il regime minimo si abbassi di colpo


o che il motore si arresti quando si scollega la
valvola IAC?

ESITI
Si
No
Si

No
Si
No

Si

No
Si
No

AZIONE
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi "N8 Minimo irregolare/instabile".
Andare al passo successivo.
Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai
sintomi N24 L'A/C rimane sempre acceso o il
compressore rimane sempre in funzione.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 3.

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Controllare quanto segue:
Circuito tra valvola IAC e terminale 4G o 4J del
PCM per apertura o cortocircuito
Valvola IAC per inceppamento
Se tutto OK, andare al passo successivo.

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
6
Scollegare il tubo flessibile della depressione tra
l'elettrovalvola di spurgo e il collettore
d'aspirazione dalla parte dell'elettrovalvola.
Tappare l'estremit aperta del tubo flessibile.
Guidare il veicolo.
La condizione del motore migliora?
7
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Accedere ai PID TP, MAF, VSS, BOO, CPP, CPP/
PNP e TR.
Controllare ciascun PID durante la guida.
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)
I PID sono OK?

ESITI
Si
No

Si
No

AZIONE
Ispezionare il sistema di controllo delle emissioni di
vapore.
Andare al passo successivo.

C un problema intermittente.
(Vedere RICERCA DEI GUASTI INTERMITTENTI.)
PID TP: Ispezionare il sensore TP.
PID MAF: Ispezionare il sensore MAF.
PID VSS: Ispezionare il sensore VSS.
PID BOO: Ispezionare linterruttore freno.
PID CPP: Ispezionare linterruttore frizione (MTX).
PID CPP/PNP: Ispezionare linterruttore folle (MTX).
PID TR: Ispezionare linterruttore TR (ATX).

Verificare gli esiti della prova.


Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F221

RICERCA GUASTI
N11 IL MOTORE SI ARRESTA/SPEGNE, FUNZIONA MALE, PERDE COLPI, E SOGGETTO A STRAPPI/
SBALZI, ESITAZIONE/AFFANNO, ALTI E BASSI

A6E398018881W13

11

DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

IL MOTORE SI ARRESTA/SPEGNEIN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE


IL MOTORE FUNZIONA MALEIN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE
PERDITA DI COLPI IN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE
STRAPPI/SBALZI IN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE/IN DECELERAZIONE
ESITAZIONE/AFFANNOIN ACCELERAZIONE
ALTI E BASSI IN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE
Il motore si spegne improvvisamente nel momento in cui si accelera oppure durante l'accelerazione.
Il motore si spegne improvvisamente mentre si viaggia a velocit costante.
Il regime del motore si alza e si abbassa durante laccelerazione o mentre si viaggia a velocit
costante.
Il motore perde colpi durante laccelerazione o mentre si viaggia a velocit costante.
Il motore soggetto a sbalzi/strappi in accelerazione, mentre si viaggia a velocit costante, o in
decelerazione.
Il motore ha una pausa di funzionamento nel momento in cui si accelera o durante l'accelerazione.
Momentaneo lieve sbalzo di potenza
Sistema A/C malfunzionante
Segnale del sensore CMP irregolare o assente
Perdite daria dal sistema daspirazione
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Valvola IAC malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Segnale del sensore CKP irregolare
Compressione bassa
Perdita di depressione
Carburante di bassa qualit
Rel principale funzionante a intermittenza
Corpo farfallato malfunzionante
Surriscaldamento del motore
Candela difettosa
Rapporto miscela aria/carburante inadeguato
Sistema VTCS malfunzionante
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Filtro dellaria strozzato
Valvola PCV malfunzionante
Fasatura della distribuzione inadeguata a causa delluscita di sede della cinghia di distribuzione
Sistema di scarico strozzato
Interruzione o cortocircuito intermittenti nel circuito interno al corpo della pompa carburante
Pressione del carburante inadeguata
Pompa carburante soggetta a malfunzionamento meccanico
Perdita di carburante dall'iniettore
Iniettore carburante ostruito
Linea dalimentazione ostruita o strozzata
Regolatore di pressione malfunzionante
Sensore TP malregolato
Interruzione o cortocircuito intermittenti nei circuiti interni ai sensori MAF, TP e VSS
ATX malfunzionante (ATX)
Slittamento della frizione (MTX)
Sistema VTCS malfunzionante
Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pelle e agli occhi. Per prevenire
questi rischi, attuare sempre la "PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE" e la "PROCEDURA
POST-RIPARAZIONE" descritte in questo manuale.
(Vedere F18 PROCEDURA PRE-RIPARAZIONE.)
(Vedere F18 PROCEDURA POST-RIPARAZIONE.)
Avvertenza
Se il connettore a sganciamento rapido viene scollegato/collegato senza prima pulirlo, c
il rischio di danneggiare il tubo del carburante ed il connettore stesso. Prima di scollegarlo/
collegarlo, pulire sempre il connettore a sganciamento rapido e verificare che non sia
contaminato da corpi estranei.

F222

RICERCA GUASTI
Procedura di diagnosi
PASSO
ISPEZIONE
1
Verificare quanto segue:
Collegamento condotto depressione
Filtro aria
Assenza di perdite daria dal sistema
daspirazione
Assenza di strozzature nel sistema
daspirazione
Tenuta del collettore daspirazione e delle parti ad esso
collegate: valvola EGR, valvola IAC
Cablaggio sistema d'accensione
Qualit del carburante (numero di ottano,
purezza, dosaggio miscela estate/inverno)
Collegamenti elettrici
Funzionamento della valvola a farfalla
E tutto OK?
2
Collegare il WDS o uno strumento equivalente al
connettore DLC-2.
Richiamare tutti i DTC presenti in memoria e i
DTC relativi alle autodiagnosi KOEO e KOER.
Se il motore si spegne, richiamare tutti i DTC
presenti in memoria e i DTC relativi
allautodiagnosi KOEO.
Sono presenti DTC?
3
Il motore surriscaldato?

Collegare il WDS o uno strumento equivalente al


connettore DLC-2.
Accedere ai PID RPM, VPWR, MAF, TP e VSS.
Controllare i PID durante la guida.
I valori dei PID sono OK?
(Vedere F46 ISPEZIONE PCM.)

Controllare visivamente il sensore CKP e i denti


della puleggia dell'albero motore.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
motore sono OK?
Misurare la distanza tra il sensore CKP e i denti
della puleggia dell'albero motore.

Specifica
7

0,51,9 mm
La distanza rientra nei limiti specificati?
Controllare la condizione della candela.
La candela bagnata, coperta da depositi
carboniosi o grigiastra?

ESITI
Si
No

Si

No

Si

Rimuovere la valvola PCV e scuoterla.


La valvola PCV fa rumore?

Verificare che la leva della valvola a farfalla sia


attaccata alla vite di finecorsa e/o al tappo
dellorifizio della valvola stassa.
La leva posizionata correttamente?
Controllare se ci sono strozzature nel sistema di scarico.
Ci sono strozzature?

10

Sono presenti DTC:


Andare alla procedura di ricerca guasti riferita al DTC
presente.
Non sono presenti DTC:
Andare al passo successivo.

Si
No

Andare alla procedura di ricerca guasti in base ai


sintomi N17 Problemi al sistema di raffreddamento
Surriscaldamento.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
PID RPM:
Controllare il sensore CKP ed il relativo cablaggio per
circuiti aperti/cortocircuiti intermittenti.
PID VPWR:
Controllare per circuiti aperti intermittenti.
PID MAF:
Controllare il sensore MAF ed il relativo cablaggio per
circuiti aperti intermittenti.
PID TP:
Controllare se il segnale in uscita dal sensore TP
varia gradualmente.
PID VSS:
Controllare il sensore VSS ed il relativo cablaggio per
circuiti aperti intermittenti.
Andare al passo successivo.
Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Regolare il sensore CKP.

Si

Si
No
Si
No

La candela bagnata o coperta da depositi


carboniosi:
Controllare se ci sono perdite dall'iniettore.
La candela grigiastra:
Controllare se l'iniettore ostruito.
Installare le candele sui propri cilindri.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire la valvola PCV.
Andare al passo successivo.
Regolare secondo necessit.

Si
No

Ispezionare il sistema di scarico.


Andare al passo successivo.

No
Si
No

No
8

AZIONE
Andare al passo successivo.
Agire secondo necessit.
Ripetere il passo 1.

F223

RICERCA GUASTI
PASSO
ISPEZIONE
11
Installare un manometro tra il tubo di mandata e
il condotto di distribuzione del carburante.
Collegare un ponticello tra il terminale F/P del
connettore DLC-2 nel vano motore e la massa.
Posizionare il commutatore d'avviamento su ON.
La pressione del carburante con commutatore
d'avviamento ON corretta?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
12
Controllare visivamente se ci sono perdite di
carburante dall'O-ring dell'iniettore o dalla linea
dalimentazione.
Agire secondo necessit.
Il carburante rimane in pressione dopo che il
commutatore d'avviamento viene messo in
posizione OFF?
(Vedere F21 CONTROLLO PRESSIONE
CARBURANTE)
13
Nota
Questa prova riguarda il problema
dell'arresto del motore quando acceso
l'A/C. Se i sintomi sono altri, andare al
passo successivo.

14

15

16

17

18

19

20

Collegare dei manometri sulle linee di bassa e di


alta pressione dell'A/C.
Attivare l'A/C e misurare le due pressioni.
Le pressioni rientrano nei limiti specificati?
(Vedere U12 CONTROLLO PRESSIONE
REFRIGERANTE.)
Nota
Questa prova riguarda i sintomi di guasto
che si verificano quando inserito il
regolatore automatico di velocit. Se i
sintomi sono altri, andare al passo
successivo.
Ispezionare il regolatore automatico di velocit.
Il regolatore automatico di velocit OK?
Scollegare il tubo flessibile della depressione tra
l'elettrovalvola di spurgo e il collettore
d'aspirazione dalla parte dell'elettrovalvola.
Tappare l'estremit aperta del tubo flessibile.
Guidare il veicolo.
La condizione del motore migliora?
Controllare visivamente il sensore CMP e i denti
della puleggia dellalbero a camme.
Il sensore CKP e i denti della puleggia dell'albero
a camme sono OK?
Controllare il funzionamento del sistema VTCS.
(Vedere F249 Controllo funzionale del sistema
di regolazione della turbolenza (VTCS).)
Il sistema VTCS OK?
Ispezionare il sistema EGR.
(Vedere F251 Ispezione del sistema di controllo
EGR.)
Il sistema EGR OK?
La compressione del motore OK?

AZIONE
Andare al passo successivo.
Zero o bassa:
Controllare se la linea dalimentazione ostruita.
Se OK, sostituire la pompa carburante.
Alta:
Sostituire la pompa carburante.

Si
No

Andare al passo successivo.


Ispezionare liniettore carburante.
Se l'iniettore OK, sostituire la pompa carburante.

Si
No

Andare al passo successivo.


Se l'A/C rimane sempre acceso, andare alla
procedura di ricerca guasti in base ai sintomi "N24
L'A/C rimane sempre acceso o il compressore rimane
sempre in funzione".
Se i sintomi sono altri, controllare quanto segue:
Quantit di refrigerante in carica
Condizione ventilatore condensatore

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose.

Si

No
Si
No

Andare al passo successivo.


Controllare se l'elettrovalvola di spurgo bloccata
aperta meccanicamente.
Ispezionare il sistema di controllo delle emissioni di
vapore.
Andare al passo successivo.
Andare al passo successivo.
Sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Riparare o sostituire le parti difettose.

Si
No

Andare al passo successivo.


Sostituire le parti difettose.

Si

Controllare quanto segue:


Fasatura della distribuzione
Parti interne al cambio-differenziale (ATX)
Frizione (MTX)
Ricercare la causa.

No
Verificare gli esiti della prova.
Se OK, ritornare allindice dei sintomi di guasto per eventuali ulteriori riparazioni.
Se il malfunzionamento persiste, sostituire il PCM.

End Of Sie

F224

ESITI
Si
No

RICERCA GUASTI
N12 PERDITA/CALO DI POTENZA-IN ACCELERAZIONE/A VELOCITA COSTANTE
12
DESCRIZIONE

POSSIBILE
CAUSA

A6E398018881W14

PERDITA/CALO DI POTENZA IN ACCELERAZIONE/A VELOCITA' COSTANTE


Le prestazioni del motore sotto carico sono scadenti (per esempio il motore non ha potenza in salita).
Sistema A/C malfunzionante
Segnale del sensore CMP irregolare o assente
Perdite daria dal sistema daspirazione
Sistema VIS malfunzionante (se in dotazione)
Sistema VTCS malfunzionante
Elettrovalvola di spurgo malfunzionante
Valvola EGR malfunzionante
Trascinamento dei freni
Segnale del sensore CKP irregolare
Compressione bassa
Perdita di depressione
Carburante di bassa qualit
Dispersione dai cavi dellalta tensione
Surriscaldamento del motore
Corpo farfallato malfunzionante
Candela difettosa
Filtro dellaria strozzato
Valvola PCV malfunzionante
Fasatura della distribuzione inadeguata a causa delluscita di sede della cinghia di distribuzione
Sistema di regolazione della fasatura della distribuzione malfunzionante (se in dotazione)
Sistema di scarico strozzato
Interruzione o cortocircuito intermittenti nel circuito della pompa carburante
Pressione del carburante inadeguata
Pompa carburante soggetta a malfunzionamento meccanico
Linea dalimentazione ostruita o strozzata
Perdita di carburante dall'iniettore
Iniettore carburante ostruito
Interruzione o cortocircuito intermittenti nei circuiti interni ai sensori MAF, TP e VSS
ATX malfunzionante (ATX)
Slittamento della frizione (MTX)
Attenzione
Questa scheda di ricerca guasti contiene le procedure di diagnosi e di riparazione del sistema
dalimentazione. Leggere le avvertenze riportate di seguito prima di iniziare a lavorare sul
sistema dalimentazione:
Il vapore di carburante pericoloso. Essendo facilmente infiammabile pu causare seri
danni sia alle persone che al veicolo. Non avvicinare mai fiamme o scintille al carburante.
Le fuoriuscite o le perdite di carburante dalle linee sono pericolose. Il carburante pu
incendiarsi con rischio di gravi ferimenti o di morte per le persone e di gravi danni per il
veicolo. Il carburante pu inoltre causare irritazioni alla pel