Sei sulla pagina 1di 6

COMPITO A STUDENTE__________________________________ MATRICOLA

La situazione dei conti al 30/11/2015 dellimpresa edile MANORBA s.r.l. presenta i seguenti saldi:
CONTO
ALTRI PROVENTI
ANTICIPI A DIPENDENTI
AUTOMEZZI
BANCA INTESA C/C
CAPITALE SOCIALE
CASSA
CAMBIALI ATTIVE COMMERCIALI
CLIENTI ITALIA
COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI
CONTRIBUTI PREVIDENZIALI
CREDITI DIVERSI
DIPENDENTI C/RECUPERO CONTRIBUTI
ERARIO C/ACCONTO IRAP
ERARIO C/ACCONTO IRES
ERARIO C/RITENUTE IRPEF
FITTI PASSIVI
FONDO AMM/TO IMPIANTI E MACCHIN.
FONDO AMM/TO MACCHINE EL. UFF.
FONDO AMMORTAMENTO AUTOMEZZI
FONDO TFR
FORNITORI ITALIA
IMPIANTI E MACCHINARI
IRES ANTICIPATA DA RECUPERARE
IVA A CREDITO
MACCHINE ELETTRONICHE UFFICIO
MATERIE C/ACQUISTI
ONERI BANCARI
ONERI DIVERSI DI GESTIONE
PERDITE DI ESERCIZI PRECEDENTI
PREMI ASSICURATIVI
RICAVI PER LAVORI CONCLUSI
RISERVA LEGALE
RISERVA STRAORDINARIA
SPESE PRESTAZIONI SERVIZI
STIPENDI E SALARI
VARIAZIONE RIMAN. MATERIE PRIME
TOTALI

DARE

AVERE
5.000,00

5.000,00
40.000,00
172.925,00
90.000,00
2.000,00
37.000,00
245.000,00
60.000,00
84.000,00
36.100,00
1.225,00
21.000,00
33.000,00
3.500,00
48.000,00
60.000,00
10.000,00
20.000,00
42.000,00
124.000,00
160.000,00
8.250,00
13.000,00
20.000,00
810.700,00
1.000,00
45.000,00
34.000,00
2.300,00
1.845.000,00
21.000,00
25.000,00
60.000,00
245.000,00
61.000,00
2.247.725,00

2.247.725,00

Il candidato provveda a contabilizzare in P.D. le seguenti operazioni del mese di dicembre,


esponendo ordinatamente i conteggi:

1. 01/12 Viene stipulato un contratto di leasing con la Albertosi Leasing spa per lacquisizione di
un macchinario industriale, che prevede la corresponsione di un maxicanone anticipato pari a
22.000,00 e 36 canoni mensili pari a 1.500,00 ciascuno; lo stesso giorno si riceve la fattura n.
95 composta dal maxicanone ed il primo canone + IVA 22%, e si effettua un bonifico bancario a
saldo.
2. 03/12 Si presenta allo sconto presso la Banca di Roma un pagher di 7.000,00, scadente il
29/02/2016. La banca comunica lammissione allo sconto in data 04/12 e applica le seguenti
condizioni: tasso 8%, commissioni dincasso 5,00, giorni banca 10. Lo stesso giorno la banca
provvede allaccreditamento in conto del netto ricavo.
3. 12/12 si attua la delibera dellassemblea ordinaria dei soci, che ha stabilito di coprire le perdite
degli esercizi precedenti utilizzando a tale scopo, secondo la normativa di legge, la riserva
straordinaria e la riserva legale.
4. 16/12 Si pagano tramite c/c bancario le ritenute IRPEF del mese precedente e lacconto
dellimposta sostitutiva sul TFR. Si tenga presente che la rivalutazione del fondo TFR al 31.12
precedente era pari a 520,00.
5. 18/12 Si emette una fattura di acconto verso il cliente TDK per il primo SAL su un lavoro in
corso di esecuzione. Limporto dellacconto pari ad 30.000,00 + IVA 22%. Nello stesso
giorno la TDK provvede al pagamento, al netto della ritenuta di garanzia pari al 5% del
compenso fatturato.
6. 24/12 si liquidano e si pagano tramite il c/c bancario gli stipendi di dicembre, al netto degli
anticipi corrisposti, cos composti:
Stipendi e salari
Assegni familiari
- Ritenute INPS dipendenti
- Ritenute IRPEF dipendenti
Netto

24.000,00
500,00
24.500,00
2.100,00
2.700,00
19.700,00

I contributi a carico dell'azienda ammontano a 8.200,00.


Per l'assestamento e la chiusura dei conti, oltre che delle operazioni risultanti dalla situazione dei
conti e delle rilevazioni del mese di dicembre, si tenga conto dei seguenti punti:
a) Dallestratto c/c bancario al 31.12.2015 risultano interessi attivi pari ad euro 120,00, ritenute
IRES del 26% e oneri bancari per euro 67,00.
b) si provvede a calcolare laccantonamento TFR dellesercizio, sapendo che le retribuzioni
corrisposte con carattere di continuit ammontano ad 120.000,00 e che lindice di
rivalutazione ISTAT pari allo 0,8%. Si provveda inoltre al calcolo dellimposta sostitutiva
di competenza dellesercizio.

c) In sede di assestamento dei conti, si calcola un accantonamento al fondo svalutazione crediti


nella misura dell1% dei crediti commerciali esistenti al 31/12. Si proceda alle opportune
rilevazioni contabili, che tengano conto anche dei riflessi fiscali, in termini di imposte
correnti e anticipate o differite.
d) Durante lesercizio 2015 stata costruita in economia una costruzione leggera (tettoia), di
cui gi cominciata lutilizzazione, sostenendo costi per materie e manodopera per
complessivi 32.500,00. Il relativo valore di mercato stimato in 43.000,00 e laliquota
fiscale ordinaria di ammortamento pari al 10%.
e) Si provveda al calcolo degli ammortamenti degli altri beni, secondo le regole del TUIR,
utilizzando le seguenti aliquote fiscali, giudicate accettabili anche sul piano civilistico:
Automezzi 25%, Impianti e macchinari 12%, Macchine elettroniche dufficio 20%.
f) Nel corso dellesercizio stato stipulato un contratto dappalto con la societ MARCHISIO
s.p.a. per la realizzazione di una commessa triennale in Italia al prezzo complessivo di Euro
1.400.000,00. I costi complessivi stimati sono pari ad Euro 1.020.000,00. Durante
lesercizio i costi sostenuti imputabili alla commessa sono i seguenti: materie Euro
95.000,00, mano dopera diretta Euro 65.000,00, lavorazioni di terzi Euro 30.000,00, costi
industriali indiretti Euro 40.000,00. Si valuti la commessa secondo il metodo della
percentuale di completamento (cost-to-cost).
g) Le rimanenze di materie prime esistenti al 31.12 vengono valutate in 53.000,00.
Si proceda a determinare le imposte di competenza (IRAP 3,9% ed IRES 27,5%) correnti,
anticipate, differite ed eventuali reversal, esponendo ordinatamente i conteggi per il calcolo delle
imposte.
Ai fini del calcolo delle imposte, si consideri inoltre che:
- Nel corso dellesercizio precedente (2014) la societ aveva sostenuto spese di manutenzione
ordinaria su beni di propriet, eccedenti il plafond del 5% e perci riprese a tassazione, per
limporto di 30.000,00.
- I compensi allamministratore (titolare di partita IVA) iscritti in contabilit sono stati pagati
per limporto di 45.000,00.
- Ai fini del calcolo IRAP si consideri infine che le deduzioni relative al personale dipendente
con contratto a tempo indeterminato ammontano ad 130.000,00.
Si provveda quindi alla chiusura dei conti per la determinazione del reddito desercizio e del
capitale di funzionamento.

COMPITO B STUDENTE__________________________________ MATRICOLA


La situazione dei conti al 30/11/2015 dellimpresa edile MURATORE s.r.l. presenta i seguenti saldi:
CONTO
ALTRI PROVENTI
ANTICIPI A DIPENDENTI
AUTOMEZZI
BANCA INTESA C/C
CAPITALE SOCIALE
CASSA
CAMBIALI ATTIVE COMMERCIALI
CLIENTI ITALIA
COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI
CONTRIBUTI PREVIDENZIALI
CREDITI DIVERSI
DIPENDENTI C/RECUPERO CONTRIBUTI
ERARIO C/ACCONTO IRAP
ERARIO C/ACCONTO IRES
ERARIO C/RITENUTE IRPEF
FITTI PASSIVI
FONDO AMM/TO IMPIANTI E MACCHIN.
FONDO AMM/TO MACCHINE EL. UFF.
FONDO AMMORTAMENTO AUTOMEZZI
FONDO TFR
FORNITORI ITALIA
IMPIANTI E MACCHINARI
IRES ANTICIPATA DA RECUPERARE
IVA A CREDITO
MACCHINE ELETTRONICHE UFFICIO
MATERIE C/ACQUISTI
ONERI BANCARI
ONERI DIVERSI DI GESTIONE
PERDITE DI ESERCIZI PRECEDENTI
PREMI ASSICURATIVI
RICAVI PER LAVORI CONCLUSI
RISERVA LEGALE
RISERVA STRAORDINARIA
SPESE PRESTAZIONI SERVIZI
STIPENDI E SALARI
VARIAZIONE RIMAN. MATERIE PRIME
TOTALI

DARE

AVERE
5.000,00

5.000,00
40.000,00
172.925,00
90.000,00
2.000,00
37.000,00
245.000,00
60.000,00
84.000,00
36.100,00
1.225,00
21.000,00
33.000,00
3.500,00
48.000,00
60.000,00
10.000,00
20.000,00
42.000,00
124.000,00
160.000,00
8.250,00
13.000,00
20.000,00
810.700,00
1.000,00
45.000,00
34.000,00
2.300,00
1.845.000,00
21.000,00
25.000,00
60.000,00
245.000,00
61.000,00
2.247.725,00

2.247.725,00

Il candidato provveda a contabilizzare in P.D. le seguenti operazioni del mese di dicembre,


esponendo ordinatamente i conteggi:

7. 01/12 Viene stipulato un contratto di leasing con la Albertosi Leasing spa per lacquisizione di
un macchinario industriale, che prevede la corresponsione di un maxicanone anticipato pari a
20.000,00 e 36 canoni mensili pari a 1.400,00 ciascuno; lo stesso giorno si riceve la fattura n.
95 composta dal maxicanone ed il primo canone + IVA 22%, e si effettua un bonifico bancario a
saldo.
8. 03/12 Si presenta allo sconto presso la Banca di Roma un pagher di 7.000,00, scadente il
31/01/2016. La banca comunica lammissione allo sconto in data 04/12 e applica le seguenti
condizioni: tasso 8%, commissioni dincasso 5,00, giorni banca 10. Lo stesso giorno la banca
provvede allaccreditamento in conto del netto ricavo.
9. 12/12 si attua la delibera dellassemblea ordinaria dei soci, che ha stabilito di coprire le perdite
degli esercizi precedenti utilizzando a tale scopo, secondo la normativa di legge, la riserva
straordinaria e la riserva legale.
10. 16/12 Si pagano tramite c/c bancario le ritenute IRPEF del mese precedente e lacconto
dellimposta sostitutiva sul TFR. Si tenga presente che la rivalutazione del fondo TFR al 31.12
precedente era pari a 470,00.
11. 18/12 Si emette una fattura di acconto verso il cliente TDK per il primo SAL su un lavoro in
corso di esecuzione. Limporto dellacconto pari ad 32.000,00 + IVA 22%. Nello stesso
giorno la TDK provvede al pagamento, al netto della ritenuta di garanzia pari al 5% del
compenso fatturato.
12. 24/12 si liquidano e si pagano tramite il c/c bancario gli stipendi di dicembre, al netto degli
anticipi corrisposti, cos composti:
Stipendi e salari
Assegni familiari
- Ritenute INPS dipendenti
- Ritenute IRPEF dipendenti
Netto

24.000,00
600,00
24.600,00
2.100,00
2.900,00
19.600,00

I contributi a carico dell'azienda ammontano a 8.300,00.


Per l'assestamento e la chiusura dei conti, oltre che delle operazioni risultanti dalla situazione dei
conti e delle rilevazioni del mese di dicembre, si tenga conto dei seguenti punti:
h) Dallestratto c/c bancario al 31.12.2015 risultano interessi attivi pari ad euro 120,00, ritenute
IRES del 26% e oneri bancari per euro 67,00.
i) si provvede a calcolare laccantonamento TFR dellesercizio, sapendo che le retribuzioni
corrisposte con carattere di continuit ammontano ad 120.000,00 e che lindice di
rivalutazione ISTAT pari allo 0,8%. Si provveda inoltre al calcolo dellimposta sostitutiva
di competenza dellesercizio.

j) In sede di assestamento dei conti, si calcola un accantonamento al fondo svalutazione crediti


nella misura dell1% dei crediti commerciali esistenti al 31/12. Si proceda alle opportune
rilevazioni contabili, che tengano conto anche dei riflessi fiscali, in termini di imposte
correnti e anticipate o differite.
k) Durante lesercizio 2015 stata costruita in economia una costruzione leggera (tettoia), di
cui gi cominciata lutilizzazione, sostenendo costi per materie e manodopera per
complessivi 32.000,00. Il relativo valore di mercato stimato in 43.000,00 e laliquota
fiscale ordinaria di ammortamento pari al 10%.
l) Si provveda al calcolo degli ammortamenti degli altri beni, secondo le regole del TUIR,
utilizzando le seguenti aliquote fiscali, giudicate accettabili anche sul piano civilistico:
Automezzi 25%, Impianti e macchinari 12%, Macchine elettroniche dufficio 20%.
m) Nel corso dellesercizio stato stipulato un contratto dappalto con la societ MARCHISIO
s.p.a. per la realizzazione di una commessa triennale in Italia al prezzo complessivo di Euro
1.400.000,00. I costi complessivi stimati sono pari ad Euro 1.050.000,00. Durante
lesercizio i costi sostenuti imputabili alla commessa sono i seguenti: materie Euro
95.000,00, mano dopera diretta Euro 65.000,00, lavorazioni di terzi Euro 30.000,00, costi
industriali indiretti Euro 37.000,00. Si valuti la commessa secondo il metodo della
percentuale di completamento (cost-to-cost).
n) Le rimanenze di materie prime esistenti al 31.12 vengono valutate in 53.000,00.
Si proceda a determinare le imposte di competenza (IRAP 3,9% ed IRES 27,5%) correnti,
anticipate, differite ed eventuali reversal, esponendo ordinatamente i conteggi per il calcolo delle
imposte.
Ai fini del calcolo delle imposte, si consideri inoltre che:
- Nel corso dellesercizio precedente (2014) la societ aveva sostenuto spese di manutenzione
ordinaria su beni di propriet, eccedenti il plafond del 5% e perci riprese a tassazione, per
limporto di 30.000,00.
- I compensi allamministratore (titolare di partita IVA) iscritti in contabilit sono stati pagati
per limporto di 45.000,00.
- Ai fini del calcolo IRAP si consideri infine che le deduzioni relative al personale dipendente
con contratto a tempo indeterminato ammontano ad 140.000,00.
Si provveda quindi alla chiusura dei conti per la determinazione del reddito desercizio e del
capitale di funzionamento.