Sei sulla pagina 1di 69

RGZ MAGNETI MARELLI AFTER MARKET S.p.A.

Formazione Integrata
Viale Aldo Borletti, 61/63 - 20011 Corbetta (Milano) Italia
Tel. 02/97227111 - Fax 02/97227500
assistenza.tecnica@marelli.rgzgroup.com
www.magnetimarelli.net

06/04 099990001090 - Copyright RGZ Magneti Marelli After Market S.p.A. 2004 - Stampa: Grafiche Venturati srl

Diagnosi Tester Plus

Sistema Controllo Motore


MJD 6JF-6JO

Fiat:
Albea, Dobl, Idea, Palio, Panda,
Punto (1.3 MJ 16V)
Lancia: Ypsilon (1.3 MJ 16V)
Opel: Agila, Combo, Corsa
(1.3 16V CDTI)
Suzuki: Ignis, Wagon R+ (1.3 DDiS 16V)

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Indice

DIAGNOSI TESTER PLUS

pag.

1. Collegamento dello strumento

Diagnosi EOBD

2. Diagnosi seriale

11

Parametri - Errori - Diagnosi attive - Procedure, identificazione ECU

3. Processo logico di ricerca guasti

27

4. Controllo componenti

46

5. Verifica pressione turbo

55

6. Controllo circuito bassa pressione carburante

56

7. Schemi elettrici

57

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

1. Collegamento dello strumento


Per utilizzare il Tester Plus occorre alimentare lo strumento con il cavo di dotazione (TP-C 101) ed inserire la presa di diagnosi EOBD.
1.1 Ubicazione centralina e connettore diagnosi EOBD a 16 vie

1.1.6 Fiat Idea, Lancia Musa 1.3 Multijet

1.1.1 Fiat Punto 1.3 Multijet

Presa di diagnosi EOBD in vano abitacolo su


body computer lato sinistro plancia

Centralina: in vano motore zona centrale su


paratia antifiamma.
Connettore EOBD: In vano abitacolo sotto
plancia lato sinistro volante, per accedere al
connettore che integrato nella centralina
body computer completa di portafusibili, sufficiente aprire lo sportellino.

ECU in vano motore zona centrale (tergicristallo)

1.1.7 Opel Agila 1.3 16V CDTI


ECU in vano motore
Connettore EOBD in vano abitacolo sotto cruscotto lato sinistro
1.1.8 Opel Combo 1.3 16V CDTI

1.1.2 Fiat Panda 1.3 Multijet

ECU in vano motore lato sx vicino batteria

Centralina: in vano motore lato sinistro zona


batteria.

Connettore EOBD in vano abitacolo al centro


del tunnel sotto i comandi del condizionatore
(sopra posacenere)

Connettore EOBD: In vano abitacolo sotto


plancia lato sinistro volante, per accedere al
connettore sufficiente aprire lo sportellino.

1.1.9 Opel Corsa 1.3 16V CDTI


ECU in vano motore

1.1.3 Fiat Albea 1.3 Multijet


ECU in vano motore
Presa di diagnosi EOBD in vano abitacolo su
body computer lato sinistro plancia

Connettore EOBD in vano abitacolo al centro


del tunnel sotto i comandi del condizionatore
(sopra posacenere)
1.1.10 Suzuki Ignis 1.3 DDiS 16V
ECU in vano motore lato sx vicino batteria

1.1.4 Fiat Palio 1.3 Multijet


ECU in vano motore
Presa di diagnosi EOBD in vano abitacolo su
body computer lato sinistro plancia

1.1.5 Fiat Dobl 1.3 Multijet


ECU in vano motore zona batteria
Presa di diagnosi EOBD in vano abitacolo su
body computer lato sinistro plancia

Connettore EOBD in vano abitacolo al centro


del tunnel sotto i comandi del condizionatore
(sopra posacenere)

1.1.11 Suzuki Ignis 1.3 DDiS 16V


ECU in vano motore
Connettore EOBD in vano abitacolo al centro
del tunnel sotto i comandi del condizionatore
(sopra posacenere).

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

I veicoli EOBD si identificano dalla carta di circolazione e dalla presenza di una spia MIL/EOBD (simbolo motore) che si accende con chiave ON e si spegne a motore avviato.

Fig. 1 - Tester Plus con presa diagnosi EOBD

1.2 DIAGNOSI EOBD


Anticipando la normativa che entrer in vigore nel 2005, tutte le centraline montate su vetture EURO
4 supportano la diagnosi EOBD e il SW implementato sul Tester Plus permette di fare la diagnosi. Sono
escluse vetture non EOBD per Turchia ed altri paesi Extracee.

Selezionata la diagnosi EOBD con il tasto ENTER si accede ai seguenti servizi:

1.2.1 SERVIZIO $01-PARAMETRI


Con questo servizio il Tester Plus una volta entrato in dialogo effettua delle richieste di parametri. A
seconda della ECU montata su vettura vengono restituiti i parametri supportati dalla centralina iniezione.
A titolo di esempio riportiamo i parametri acquisiti su alcune vetture (EOBD).

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

PARAMETRI: Opel Corsa 1.3 16V CDTI (motore al minimo)


GIRI MOTORE

: 818rpm

VELOCITA VEICOLO

: 0Km/h

PRESSIONE ASSOLUTA COLLETTORE

: 98kPa

TEMPERATURA ARIA

: 26C

MASSA ARIA ASPIRATA

: 8.2g/s

TEMPERATURA ACQUA

: 43C

CARICO MOTORE

: 38.4%

REQUISITI OBD DEL VEICOLO

: EOBD

DISTANZA PERCORSA CON SPIA MIL ACCESA

: 0Km

STATO SPIA MIL

: OFF

PARAMETRI: Fiat Punto 1.3 Multijet (rilievi al minimo)


GIRI MOTORE

: 857rpm

VELOCITA VEICOLO

: 0Km/h

PRESSIONE ASSOLUTA COLLETTORE

: 99kPa

TEMPERATURA ARIA

: 48C

MASSA ARIA ASPIRATA

: 4.9g/s

TEMPERATURA ACQUA

: 65C

CARICO MOTORE

: 17,6%

REQUISITI OBD DEL VEICOLO

: EOBD

DISTANZA PERCORSA CON SPIA MIL ACCESA

: 0Km

STATO SPIA MIL

: OFF

PARAMETRI: Fiat: Punto 1.3 Multijet (motore a 2000 giri)


GIRI MOTORE

: 2030rpm

VELOCITA VEICOLO

: 0Km/h

PRESSIONE ASSOLUTA COLLETTORE

: 100kPa

TEMPERATURA ARIA

: 47C

MASSA ARIA ASPIRATA

: 11.7g/s

TEMPERATURA ACQUA

: 68C

CARICO MOTORE

: 0.0%

REQUISITI OBD DEL VEICOLO

: EOBD

DISTANZA PERCORSA CON SPIA MIL ACCESA

: 0Km

STATO SPIA MIL

: OFF

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

1.2.2 SERVIZIO $02 PARAMETRI/ STATI ERRORE


Con questo servizio possibile visualizzare un DTC (errore) ed i relativi parametri associati (quando
previsti dalla ECU).

Esempio di errore con parametri associati:

Nota
Per identificare il tipo di errore, consultare la tabella codici.

Esempio di errore con parametri associati:


DTC (Segnale pressione rail)

: P 0190

GIRI MOTORE

: 0rpm

VELOCITA VEICOLO

: 0Km/h

PRESSIONE ASSOLUTA COLLETTORE

: 255kPa

TEMPERATURA ARIA

: 40C

MASSA ARIA ASPIRATA

: 102.5g/s

TEMPERATURA ACQUA

: -25C

CARICO MOTORE

: 0.0%

1.2.3 SERVIZIO $03 - ERRORI


Con questo servizio vengono acquisiti e visualizzati i codici di errore DTC.
La tabella di seguito riassume i DTC abilitati per la sessione Scantool per applicazioni Fiat.
DTC

Descrizione

MIL

P0005

Valvola shut-off

ON1

P0045

Comando turbo geometria variabile

ON1

P0069

Segnale pressione atmosferica

ON3

P0087

Pressione rail sotto valore obiettivo

ON1

P0087

Segnale pressione rail sopra valore obiettivo

ON1

P0088

Pressione rail troppo alto (permanente)

ON1

P0090

Comando regolatore di pressione

ON1

P0093

Perdite dal circuito alta pressione

ON1

P0101

Segnale debimetro

ON3

P0101

Deriva segnale debimetro

ON3

P0106

Plausibilit pressione turbo - pressione atmosferica

ON1

P0110

Segnale temperatura debimetro

ON3

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

segue da pag. 7

DTC

Descrizione

MIL

P0115

Segnale temperatura acqua

ON1

P0120

Segnale 1 posizione pedale acceleratore

ON1

P0180

Segnale temperatura gasolio

ON1

P0190

Segnale pressione rail

ON1

P0191

Plausibilit segnale alta pressione gasolio

ON1

P0192

Offset sensore pressione rail

ON1

P0201

Comando iniettore 1

ON1

P0202

Comando iniettore 2

ON1

P0203

Comando iniettore 3

ON1

P0204

Comando iniettore 4

ON1

P0220

Segnale 2 posizione pedale acceleratore

ON1

P0226

Congruenza segnali pedale acceleratore

ON1

P0230

Comando rel pompa carburante

ON1

P0235

Segnale sensore turbocompressore

ON1

P0238

Anomalia circuito di alimentazione aria (pressione collettore di aspirazione alta)

ON1

P0262

Iniettore 1 bloccato aperto

ON1

P0265

Iniettore 2 bloccato aperto

ON1

P0268

Iniettore 3 bloccato aperto

ON1

P0271

Iniettore 4 bloccato aperto

ON1

P0335

Segnale giri motore

ON1

P0340

Segnale fase motore

ON1

P0400

Coerenza controllo EGR

ON3

P0401

Valvola EGR bloccata chiusa

ON3

P0403

Comando valvola EGR

ON3

P0601

Errore E2PROM

ON1

P0604

Errore RAM

ON1

P0605

Errore flash EPROM

ON1

P0606

Errore microprocessore

ON1

P0607

Convertitore A/D

ON1

P0611

Tensione condensatore lancio iniettori

ON1

P0641

Alimentazione sensori 1

ON1

P0651

Alimentazione sensori 2

ON1

P0685

Comando rel principale

ON1

P0697

Alimentazione sensori 3

ON1

P0700

Richiesta spegnimento motore da cambio robotizzato

ON1

U1601

Diagnosi linea CAN (C-CAN)

ON3

U1602

Diagnosi linea CAN (B-CAN)

ON3

U1706

CAN: NODO FRENO

ON3

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

1.2.4 Gestione spia MI


La lampada MIL un indicatore visivo utilizzato per indicare al conducente che uno o pi guasti presenti sul veicolo stanno causando il superamento del limite previsto dalla legge sulle emissioni inquinanti.
Laccensione della lampada MIL pu essere di tipo On-1, On-3 oppure Off a seconda che lallestimento
aderisca alle normative ECE FASE 3 e 4 + EOBD oppure semplicemente ai limiti ECE FASE 3 e 4 con
esclusione delle strategie EOBD.
Fase 3 e 4 + EOBD: laccensione della MIL pu essere di tipo On-1, On-3 oppure Off (vedi dettaglio
di seguito); lo spegnimento della lampada MIL avviene solo nel caso in cui allinterno di tre driving cycle
consecutivi non sia stata ri-validata la presenza dellerrore.
Fase 3 e 4 senza EOBD: lo spegnimento pu essere soltanto del tipo On-1 oppure Off; lo spegnimento
della lampada MIL avviene immediatamente alla scomparsa dellerrore.
On-1: la MIL viene attivata immediatamente alla validazione dellerrore
On-3: la MIL viene attivata al terzo ciclo (driving cycle) in cui lerrore validato
OFF: non prevista lattivazione della MIL in nessun caso per questo tipo di errore

Nota
Per la ECU in questione lo spegnimento della Warning Lamp avviene solo ad avviamento avvenuto;
questo comportamento da ritenersi valido sia per le applicazioni no EOBD del lancio produttivo di
Fiat Punto che per le future versioni EOBD.

Esempio di videata:
SCANTOOL EOBD
NESSUN ERRORE PRESENTE

SCANTOOL EOBD
P 0190
P 0235
P 0120
P 0220

SCANTOOL EOBD
P 0235

SCANTOOL EOBD
P 0115 (Circuito Temperatura Refrigerante Motore)
RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

1.2.5 SERVIZIO $04-CANCELLAZIONE ERRORI


La cancellazione dalla EEPROM delle informazioni legate ai guasti pu avvenire per due motivi:
1. richiesta di servizio di cancellazione errori da strumento di diagnosi;
2. automaticamente per azzeramento del contatore event counter (vedere oltre).
Gestione contatore event counter
Il contatore event counter viene posizionato al valore iniziale (40 decimale) al momento del primo riconoscimento dellerrore oppure nel momento in cui lerrore viene nuovamente riconosciuto.
In seguito il contatore viene decrementato di una unit al riconoscimento delle condizioni di warm-up
cycle se il relativo guasto viene dichiarato non pi presente; il decremento avverr immediatamente se
il relativo guasto non ha fatto accendere la lampada MI (vedi oltre), altrimenti potr avvenire unicamente a seguito dello spegnimento della lampada MI.
WARM-UP cycle
Il warm-up cycle in generale identifica le condizioni affinch possa essere validato il ciclo di passaggio
da motore freddo a motore caldo; perch si realizzi un warm-up necessario che allavviamento del
motore la temperatura acqua sia inferiore a 70C (inizio del ciclo) e ci sia un incremento di almeno
22C (fine del ciclo);
Esempio: se la temperatura motore al crank 69C, il warm-up inizia il ciclo e terminer a 91C; se
prima che la Th2O arrivi a 91C, si esegue un Key-OFF, il ciclo non viene terminato ed eventuali event
counter (vedi sopra) non vengono decrementati; anche nel caso in cui la Th2O sia superiore ai 70C
(avviamento con motore caldo) non viene considerato valido il ciclo.
Lutilizzo del WARM-UP CYCLE legato al processo di cancellazione errori dalla memoria permanente della ECU: ad es. sono necessari 40 WARM-UP CYCLE consecutivi senza ri-validazione dellerrore per procedere alla cancellazione dellerrore e dei suoi parametri associati dalla memoria permanente della ECU.

Con questo comando, da effettuarsi a motore spento, vengono cancellati tutti gli errori presenti in
memoria.
Dopo cancellazione, se non vi sono pi errori verr visualizzata la videata nessun errore presente, in
caso contrario verr di nuovo visualizzato il codice dellerrore presente.

10

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

2. Diagnosi seriale
Con il Tester Plus dopo aver selezionato: marca, modello, versione, sistema; si entra in modalit Diagnosi seriale con il protocollo Keyword 2000 per effettuare la diagnosi completa e approfondita del
sistema iniezione Diesel. Di seguito le diagnosi implementate sul Tester Plus.
COSTRUTTORE

VETTURA

MODELLO

ECU/SISTEMA

FIAT

ALBEA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

ALBEA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF TURCHIA (NO EOBD)

FIAT

DOBLO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF TURCHIA (NO EOBD)

FIAT

DOBLO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

IDEA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

IDEA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF TURCHIA (NO EOBD)

FIAT

PALIO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

PALIO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF TURCHIA (NO EOBD)

FIAT

PANDA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

PANDA 4X4

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

PUNTO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

FIAT

PUNTO

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF TURCHIA (NO EOBD)

LANCIA

YPSILON

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD

LANCIA

MUSA

1.3 MJ 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JF EOBD *

OPEL

AGILA

1.3 16V CDTI

INIEZIONE MARELLI MJD 6JO EOBD

OPEL

CORSA

1.3 16V CDTI

INIEZIONE MARELLI MJD 6JO EOBD

OPEL

COMBO

1.3 16V CDTI

INIEZIONE MARELLI MJD 6JO EOBD

SUZUKI

IGNIS

1.3 DDiS 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JO EOBD

SUZUKI

Wagon R+

1.3 DDiS 16V

INIEZIONE MARELLI MJD 6JO EOBD

* La selezione sul tester plus sar presente dalla release US/009/04.


Instaurata la comunicazione con la centralina MJD 6JF / MJD 6JO, il Tester Plus effettua automaticamente una richiesta di presenza di errori e visualizza un messaggio di:
ERRORI PRESENTI
Oppure
NESSUN ERRORE PERSENTE

2.1 Ambiente errore


E successivamente al sottomen:
VISUALIZZA ERRORI
CANCELLAZIONE ERRORI

RGZ Magneti Marelli 2004

11

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Esempio di visualizzazione errori:

Fig. 2 - Esempio di videata errori

Con il tasto TAB ci si pu posizionare sullerrore, mentre premendo il tasto I delle informazioni
aggiuntive si accede alla videata del:
Tipo di errore
Stato errore
Parametri associati

12

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Descrizione errori

Sintomo

Recovery

Valvola shut-off

PROBLEMA MECCANICO

Safety stop state

Segnale pressione atmosferica

CC VBAT
CC GND

S01

Comando regolatore di pressione

CC VBAT
CC GND

Safety stop state

Perdite dal circuito alta pressione

SOTTO SOGLIA MIN


PROBLEMA MECCANICO

Safety stop state

Segnale debimetro

SOPRA SOGLIA MAX


SOTTO SOGLIA MIN
PLAUSIBILITA

Recovery segnale con dato stimato,


valvola EGR chiusa, post iniezione
disabilitata

Plausibilit pressione turbo pressione atmosferica

CIRCUITO NON FUNZIONANTE Valvola EGR chiusa, post


PLAUSIBILITA
iniezione disabilitata

Segnale temperatura debimetro

CA / CC VBAT
CC GND

Recovery segnale

Segnale temperatura acqua

CA / CC VBAT
CC GND
PLAUSIBILITA

Recovery segnale,
azionamento ventole, S01

Segnale 1 posizione
pedale acceleratore

CC VBAT
CA / CC GND
CA (se errore segnale 2)
PLAUSIBILITA

Recovery segnale, S01, S04 se


entrambi i potenziometri sono
in errore.

Limitazione prestazione per


temperatura gasolio troppo alta

PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Segnale temperatura gasolio

CA / CC VBAT
CC GND

Recovery segnale, S01

Segnale pressione rail

CA / CC VBAT
CC GND
NESSUN SEGNALE
PLAUSIBILITA

Recovery segnale, S01

Plausibilit segnale
alta pressione gasolio

PLAUSIBILITA

S01

Offset sensore di pressione rail

SOPRA SOGLIA MAX.


SOTTO SOGLIA MIN.

Limitazione pressione , S01

Comando iniettore 1

CC VBAT
CC GND
CA

Disattivazione iniettore, strategia


bilanciamento cilindri e
cruise control disabilitati.

Comando iniettore 2

CC VBAT
CC GND
CA

Disattivazione iniettore, strategia


bilanciamento cilindri e
cruise control disabilitati.

RGZ Magneti Marelli 2004

13

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Descrizione errori

Sintomo

Recovery

Comando iniettore 3

CC VBAT
CC GND
CA

Disattivazione iniettore, strategia


bilanciamento cilindri e
cruise control disabilitati.

Comando iniettore 4

CC VBAT
CC GND
CA

Disattivazione iniettore, strategia


bilanciamento cilindri e
cruise control disabilitati.

Limitazione prestazione per


temperatura H2O troppo alta

PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Segnale 2 posizione pedale


acceleratore

CC VBAT
CA / CC GND
CA (se errore segnale 1)
PLAUSIBILITA

Recovery segnale, S01, S04 se


entrambi i potenziometri sono in errore

Congruenza segnali pedale


acceleratore

PLAUSIBILITA

S01, S04 se entrambi i potenziometri


sono in errore, congruenza interruttori
pedale freno

Comando rel pompa carburante

CC VBAT
CC GND
CA

Nessuna recovery
Safety stop state
Nessuna recovery

Segnale pressione
turbocompressore

CA / CC VBAT
CC GND
PLAUSIBILITA

Recovery segnale al valore della


pressione atmosferica, valvola EGR
chiusa, S01, post iniezione disabilitata.

Pressione collettore troppo bassa

SOTTO SOGLIA MIN.

Valvola EGR chiusa, S01,


post iniezione disabilitata.

Pressione collettore troppo alta

SOPRA SOGLIA MAX

Iniettore 1 bloccato aperto

INJ. BLOCCATO APERTO

Iniettore 2 bloccato aperto

INJ. BLOCCATO APERTO

Iniettore 3 bloccato aperto

INJ. BLOCCATO APERTO

Iniettore 4 bloccato aperto

INJ. BLOCCATO APERTO

Segnale giri motore

NESSUN SEGNALE

Nessuna recovery

Segnale fase motore

CA / CC VBAT
CC GND
PLAUSIBILITA

Dato ultimo cilindro fine aspirazione


usato per sincronizzare
lalbero a camme

Comando rel candelette


pre-riscaldo

CC VBAT
CC GND
CA

Nessuna recovery

Coerenza controllo EGR

PLAUSIBILITA

Valvola EGR chiusa, post iniezione


disabilitata.

14

Safety stop state

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Descrizione errori

Sintomo

Recovery

Valvola EGR bloccata chiusa

SOPRA SOGLIA MAX.

Valvola EGR chiusa, post iniezione


disabilitata.

Comando valvola EGR

CC VBAT
CC GND
CA

Nessuna recovery

Segnale livello carburante

PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Comando elettroventola 1 (ON-OFF) CC VBAT


Comando elettroventola PWM
CC GND
CA

Comando spento
Nessuna recovery
Comando spento

Comando elettroventola 2 (ON-OFF) CC VBAT


CC GND
CA

Nessuna recovery

Segnale velocit veicolo

PLAUSIBILITA

Recovery in base al regime motore

Congruenza segnali interruttori


pedale freno

PLAUSIBILITA
CA

Cruise disabilitato, S04 se


presente errore acceleratore

Segnale pressione olio

PLAUSIBILITA

Accensione spia

Segnale pressione condizionatore

CC VBAT
CA / CC GND
PLAUSIBILITA

Recovery pressione, compressore


disabilitato, ventola alla max velocit

Segnale tensione batteria

SOPRA SOGLIA MAX


SOTTO SOGLIA MIN

Recovery tensione, cruise e bilancio


energetico disabilitato.

Segnale cruise control

CC VBAT
COMPONENTE DANNEGG.
PLAUSIBILITA

Cruise control disabilitato

Anomalie cruise control

SOPRA SOGLIA MAX


PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Errore E2PROM

PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Errore RAM

PLAUSIBILITA

Safety stop state

Errore flash EPROM

CIRCUITO NON FUNZIONANTE Safety stop state


PLAUSIBILITA

Errore microprocessore

CIRCUITO NON FUNZIONANTE In fase di definizione


PLAUSIBILITA

Convertitore A/D

PLAUSIBILITA

S05

Alimentazione sensori 1

CC VBAT
CC GND

S05

RGZ Magneti Marelli 2004

15

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Descrizione errori

Sintomo

Recovery

Comando rel compressore


condizionatore

CC VBAT
CA / CC GND

Comando spento, compensazione


coppia disabilitata.

Alimentazione sensori 2

CC VBAT
CC GND

S05

Comando contagiri per


quadro strumenti
Ripetizione giri per cambio
robotizzato

CC VBAT

Nessuna recovery

CC GND

Segnale tensione batteria rel


principale (valle)

CC VBAT
CC GND

Cruise control disabilitato

Segnale candelette pre-riscaldo

CC GND
CA
PLAUSIBILITA

Comando per 30 sec.


Dopo accensione motore

Comando rel principale

CC VBAT
CA / CC GND

Nessuna recovery

Alimentazione sensori 3

CC VBAT
CC GND

S05

Segnale interruttore pedale frizione

CA / CC VBAT
CC GND

Cruise control disabilitato, recovery


stato interruttore

Deriva segnale debimetro

SOPRA SOGLIA MAX.


SOTTO SOGLIA MIN.

Valvola EGR chiusa, post iniezione


disabilitata.

Segnale pressione rail sotto


valore obiettivo

PLAUSIBILITA

Recovery valore, S01

Segnale pressione rail sopra


valore obiettivo

PLAUSIBILITA

Safety stop state

Segnale pressione rail troppo basso SOTTO SOGLIA MIN


Segnale pressione rail troppo alto
(permanente)

SOPRA SOGLIA MAX

Segnale pressione rail troppo alto


(transitorio)

SOPRA SOGLIA MAX

Recovery valore, S01

Test perdite rail terminato


senza errori

PROB. MECCANICO

In fase di definizione

Classificazione IMA non effettuata

CLASSIFICAZIONE DA
ESEGUIRE

Nessuna recovery

Riconoscimento tipo cambio

APPRENDIMENTO DA
ESEGUIRE
PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

16

S04

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Descrizione errori

Sintomo

Recovery

Plausibilit trinary - quadrinary

PLAUSIBILITA

Ingresso trinary impostato a 1,


max velocit ventola

Plausibilit pedale freno-pedale


acceleratore

PLAUSIBILITA

Nessuna recovery

Comando riscaldatore filtro


carburante

CC VBAT
CC GND
CA

Nessuna recovery

Tensione condensatore lancio


iniettori

CC VBAT
CC GND

Diagnosi elettrica iniettori disabilitata

Richiesta spegnimento motore da


cambio robotizzato

PLAUSIBILITA

Safety stop state

Immobilizer

Codice Chiave Errata


(10 10 10 10 10 10)
Codice Non Noto
Nessun Codice Ricevuto
Segnale errato

E possibile avviare il motore con


procedura di emergenza.

Diagnosi linea CAN (C-CAN)

CAN BUS off


Nodo NCM non risponde
Segnale CAN non plausibile

Avaria velocit veicolo e


livello carburante

Diagnosi linea CAN (B-CAN)

Nessun segnale B-CAN

Avaria velocit veicolo e


livello carburante

CAN: NODO BODY COMPUTER

Nodo assente
Coerenza tra NCM e NBC

Avaria velocit veicolo e


livello carburante

CAN: NODO FRENO

Nodo assente
Coerenza tra NCM e NFR

Avaria velocit veicolo e


livello carburante

CAN: NODO CAMBIO


ROBOTIZZATO

Nodo assente
Coerenza tra NCM e NCR

Blocco comunicazione su linea CAN

S01 = limitazione di prestazioni


S02 = arresto motore (safety stop state)
S04 = viene ignorata la richiesta di coppia richiesta dal pilota ed il regime viene imposto a 800 giri se
freni azionati, a 1000 giri se freni rilasciati.
S05 = limitazione a 3000 giri con regime obiettivo funzione della posizione acceleratore.

RGZ Magneti Marelli 2004

17

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

ESEMPIO DI STAMPA ERRORI E INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Fiat: Punto 1.3 Multijet


SEGNALE TEMPERATURA DEBIMETRO
-

DIAGNOSI COMPLETATA
ERRORE PRESENTE
WARNING LAMP ON
CC VBAT
GIRI MOTORE 0rpm
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA 0.0 mm3/str
PEDALE ACCELERATORE 0.00 %
PRESSIONE RAIL 0Bar
PRESSIONE TURBO 2656mBar
TEMPERATURA ACQUA -25C
CONTATORE ERRORI 40

SEGNALE 2 POSIZIONE PEDALE ACCELERATORE


-

DIAGNOSI COMPLETATA
ERRORE PRESENTE
WARNING LAMP ON
CA
GIRI MOTORE 512rpm
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA
mm3/str
PEDALE ACCELERATORE 0.00 %
PRESSIONE RAIL 448Bar
PRESSIONE TURBO 960mBar
TEMPERATURA ACQUA -25C
CONTATORE ERRORI 40

96.0

SEGNALE 1 POSIZIONE PEDALE ACCELERATORE


LINEA B-CAN
-

DIAGNOSI COMPLETATA
ERRORE PRESENTE
WARNING LAMP ON
CA
GIRI MOTORE 0rpm
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA 0.0 mm3/str
PEDALE ACCELERATORE 0.00 %
PRESSIONE RAIL 0Bar
PRESSIONE TURBO 2656mBar
TEMPERATURA ACQUA -25C
CONTATORE ERRORI 40

DIAGNOSI COMPLETATA
ERRORE PRESENTE
WARNING LAMP ON
NESSUN SEGNALE (B-CAN)
GIRI MOTORE 0rpm
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA 0.0 mm3/str
PEDALE ACCELERATORE 0.00 %
PRESSIONE RAIL 448Bar
PRESSIONE TURBO 960mBar
TEMPERATURA ACQUA -26C

SEGNALE PRESSIONE RAIL


-

DIAGNOSI COMPLETATA
ERRORE PRESENTE
WARNING LAMP ON
CA / CC VBAT
GIRI MOTORE 0rpm
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA 0.0 mm3/str
PEDALE ACCELERATORE 0.00 %
PRESSIONE RAIL 1992Bar
PRESSIONE TURBO 0mBar
TEMPERATURA ACQUA -25C
CONTATORE ERRORI 40

18

Loperatore successivamente sceglie di entrare


nei men visualizzati dal SW di interfaccia utente.

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

2.2 Ambiente parametri


2.2.1 Parametri sistema (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet al minimo con motore regimato)
GIRI MOTORE

: 852rpm

TEMPERATURA ACQUA

: 89.5C

TEMPERATURA ARIA DEBIMETRO

: 56.0C

PEDALE ACCELERATORE

: 0.0%

TENSIONE BATTERIA MONTE RELE

: 14.33V

TENSIONE BATTERIA VALLE RELE

: 14.02V

QUANTITA TOTALE CARBURANTE

: 6.38mm3/inj

QUANTITA CARBURANTE INIEZIONE PILOTA

: 0.84mm3/inj

QUANTITA CARBURANTE INIEZIONE PRINCIPALE

: 4.74mm3/inj

DURATA INIEZIONE PILOTA

: 0.320ms

DURATA INIEZIONE PRINCIPALE

: 0.658ms

ANTICIPO INIEZIONE PILOTA

: 6.7

ANTICIPO INIEZIONE PRINCIPALE

: 1.1

PRESSIONE OBIETTIVO RAIL

: 282.0Bar

PRESSIONE RAIL

: 288.0Bar

PILOTAGGIO REGOLATORE DI PRESSIONE

: 17.1%

TEMPERATURA CARBURANTE

: 45.5C

PORTATA ARIA OBIETTIVO

: 181.5mg/inj

PORTATA ARIA DEBIMETRO

: 279.0mg/inj

COMANDO VALVOLA EGR

: 0.00%

2.2.2 Alimentazione sistema (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


TENSIONE BATTERIA MONTE RELE

: 14.36V

TENSIONE BATTERIA VALLE RELE

: 14.11V

TENSIONE ALIMENTAZIONE SENSORI 1

: 5.004V

TENSIONE ALIMENTAZIONE SENSORI 2

: 5.004V

TENSIONE ALIMENTAZIONE SENSORI 3

: 4.998V

TENSIONE ALIMENTAZIONE INIETTORI

: 45.82V

STATO COMANDO RELE CARICHI INIETTORI

: ON

ABILITAZIONE CARICHI MICRO PRINCIPALE

: OFF

DURATA POWER-LATCH

: 0.00s

STATO MOTORE

: MOTORE IN ROTAZIONE

RGZ Magneti Marelli 2004

19

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

2.2.3 Codici IMA iniettori (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


CODICE
CODICE
CODICE
CODICE

IMA INIETTORE
IMA INIETTORE
IMA INIETTORE
IMA INIETTORE

1
2
3
4

:
:
:
:

AZINRXAAR
AHICFF46S
AIAEHOCBA
BASUR6EBT

2.2.4 Pressione Rail - acceleratore (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
ADC PRESSIONE RAIL
PRESSIONE RAIL
PRESSIONE OBIETTIVO RAIL
DC REGOLATORE DI PRESSIONE
ADC PEDALE ACCELERATORE 1
ADC PEDALE ACCELERATORE 2
PEDALE ACCELERATORE
PEDALE ACCELERATORE ATTIVO
STATO RECOVERY PEDALE ACCELERATORE

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

832rpm
1.124V
274.0Bar
274.0Bar
16.040%
0.728V
0.723V
0.00%
PEDALE 1
NESSUNA RECOVERY

2.2.5 Temperature - Pressione aria - EGR (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)
ADC TEMPERATURA ARIA DEBIMETRO
TEMPERATURA ARIA DEBIMETRO
ADC TEMPERATURA ACQUA
TEMPERATURA ACQUA
ADC TEMPERATURA GASOLIO
TEMPERATURA GASOLIO
ADC PRESSIONE ATMOSFERICA
PRESSIONE ATMOSFERICA
POSIZIONE OBIETTIVO EGR
COMANDO VALVOLA EGR

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

2.282V
30.0C
1.999V
36.5C
2.390V
28.5C
3.710V
989.0mBar
37.26%
37.68%

2.2.6 Portata aria (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
ADC PORTATA ARIA DEBIMETRO
PORTATA ARIA DEBIMETRO
PORTATA ARIA OBIETTIVO
ADC PRESSIONE TURBO
PRESSIONE TURBO
PRESSIONE TURBO OBIETTIVO
COMANDO VALVOLA TURBO
POSIZIONE OBIETTIVO EGR
COMANDO VALVOLA EGR

20

:
:
:
:
:
:

856rpm
2.077V
280.0mg/inj
233.0mg/inj
1.828V
0.989Bar
: 0.982Bar
: 0.00%
: 0.00%
: 0.00%

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

2.2.7 Stati Switch / lampade (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


STATO
STATO
STATO
STATO
STATO

INTERRUTTORE PEDALE FRIZIONE


INTERRUTTORE PEDALE FRENO
INTERRUTTORE LUCE FRENO
RECOVERY PEDALE FRENO
LAMPADA ACQUA NEL GASOLIO

:
:
:
:
:

STATO INTERRUTTORE PRESSIONE OLIO


STATO LAMPADA PRESSIONE OLIO
STATO WARNING LAMP

:
:
:

STATO LAMPADA CANDELETTE

STATO LAMPADA TEMPERATURA ACQUA

NON PREMUTA / PREMUTA


NON PREMUTO / PREMUTO
NON ATTIVA / ATTIVA
NESSUNA RECOVERY
RICEVUTO COMANDO ATTIVAZIONE
LAMPADA IN BLINKING
PRESSIONE NORMALE IN ENGINE RUN
RICHIESTA LAMPADA OFF
RICEVUTO COMANDO ATTIVAZIONE
LAMPADA IN BLINKING
RICEVUTO COMANDO ATTIVAZIONE LAMPADA
IN BLINKING
RICEVUTO COMANDO ATTIVAZIONE LAMPADA
IN BLINKING

2.2.8 Stati motore / comandi attuatori (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)
STATO COMANDO CANDELETTE PRE-RISCALDO
FEEDBACK CANDELETTE PRE-RISCALDO
COMANDO RISCALDATORE FILTRO GASOLIO
COMANDO POMPA CARBURANTE
STATO FUNZIONI AUTOAPPRESE: CRUISE CONTROL
STATO FUNZIONI AUTOAPPRESE: CONDIZIONATORE
STATO FUNZIONI AUTOAPPRESE: ELETTROVENTOLE
STATO FUNZIONI AUTOAPPRESE: NODO FRENO
STATO MOTORE
STATO VEICOLO
AUTOAPPRENDIMENTO CAMBIO
CAMBIO MANUALE
SELESPEED
CAMBIO AUTOMATICO
CONDIZIONI DI AUTOAPPRENDIMENTO
STATO RELE CARICHI

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

OFF
OFF
OFF
ON
NON AUTOAPPRESO
NON AUTOAPPRESO
NON AUTOAPPRESO
NON AUTOAPPRESO
IN ROTAZIONE
FERMO
EFFETTUATO
PRESENTE
ASSENTE
ASSENTE
PLAUSIBILE
ON

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

849rpm
0.0km/h
18Bar
89.5C
OFF
OFF
ON
ON
OFF
ON

2.2.9 CONDIZIONATORE (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
VELOCITA VETTURA
PRESSIONE IMPIANTO CONDIZIONATORE
TEMPERATURA ACQUA
STATO QUADRINARY
STATO TRINARY
STATO RICHIESTA ATTIVAZIONE CONDIZIONATORE
STATO COMANDO ELETTROVENTOLA 1
STATO COMANDO ELETTROVENTOLA 2
STATO RELE CONDIZIONATORE

RGZ Magneti Marelli 2004

21

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

2.2.10 Sovralimentazione turbo (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
PEDALE ACCELERATORE
PORTATA ARIA DEBIMETRO
PORTATA OBIETTIVO ARIA
PRESSIONE RAIL
PRESSIONE OBIETTIVO RAIL
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA
QUANTITA CARBURANTE PRINCIPALE
PRESSIONE TURBO
PRESSIONE OBIETTIVO TURBO

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

843rpm
0.0%
311.5mg/inj
228.5mg/inj
272.0Bar
268.0Bar
7.125mm3/inj
4.321mm3/inj
0.992Bar
0.990Bar

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

825rpm
270.0Bar
29.0C
7.219mm3/inj
4.784mm3/inj
0.00%
191.875mm3/inj
0.437mm3/inj
191.139mm3/inj
0.551mm3/inj

:
:
:
:
:
:
:
:
:
:

825rpm
0.00%
313.5mg/inj
266.0Bar
0.980Bar
29.5C
7.266mm3/inj
4.324mm3/inj
1.1
0.6ms

2.2.11 Quantit iniettate (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
PRESSIONE RAIL
TEMPERATURA GASOLIO
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA
QUANTITA CARBURANTE MAIN
PEDALE ACCELERATORE
CORREZIONE CARBURANTE CIL. 1
CORREZIONE CARBURANTE CIL. 2
CORREZIONE CARBURANTE CIL. 3
CORREZIONE CARBURANTE CIL. 4

2.2.12 Parametri principali (rilievi su Fiat Punto 1.3 Multijet)


GIRI MOTORE
PEDALE ACCELERATORE
PORTATA ARIA DEBIMETRO
PRESSIONE RAIL
PRESSIONE TURBO
TEMPERATURA GASOLIO
QUANTITA CARBURANTE RICHIESTA
QUANTITA CARBURANTE PRINCIPALE
ANTICIPO INIEZIONE PRINCIPALE
TEMPO INIEZIONE PRINCIPALE

22

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

2.3 Ambiente di diagnosi attiva


Aria Condizionata

Attivazione del rel condizionatore per 30 sec.

Elettroventola 1 (ON-OFF)

Attivazione elettroventola bassa velocit per 10 s.

Elettroventola 2 (ON-OFF)

Attivazione dellelettroventola alta velocit per 10 s.

Pompa Carburante

Attivazione del rel pompa benzina per 30 sec

Contagiri

Attivazione del contagiri a 3000 rpm per 10 sec.

Pre-Riscaldo Candelette

Comando (On=Off 5 cicli) Pre-Riscaldo Candelette per 10 sec.

E.G.R.

Comando (On=Off 5 cicli) E.G.R. per 10 sec.

Regolatore Pressione Carburante

Comando (On=Off 5 cicli) regolatore di pressione per 10 sec.

Riscaldatore Filtro Carburante

Comando (On=Off 5 cicli) riscaldatore filtro per 10 sec.

Lampada Check-Engine

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Lampada Pre-Riscaldo Candelette

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Lampada Temperatura Acqua

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Lampada Spia Presenza Acqua

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Lampada Spia Pressione Olio

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Lampada Cruise Control

Comando (On=Off 15 cicli) attivazione lampada per 30 sec

Azzera Parametri Autoadattativi

Viene lanciato un comando che azzera la memoria degli


autoadattativi, pertanto necessario effettuare un avviamento
successivo ed utilizzare la vettura per almeno un ciclo di
funzionamento al fine di autoapprendere i parametri
autoadattativi ; successivamente effettuare un power-latch
completo (chiave su Stop per un certo tempo e un successivo
avviamento). E consigliabile effettuare questo comando solo
se viene sostituito qualche conponente in avaria
A seguito del reset funzioni autoapprese, necessario far
riconoscere alla ECU:
la presenza del condizionatore che viene desunta dalla
richiesta di attivazione sullingresso A/C
la presenza del cruise che viene desunta dallabilitazione
On Off dalla relativa leva
la presenza del cambio di tipo manuale che viene desunta
dalla transizione del relativo segnale sullingresso dello
switch pedale frizione
La presenza di ABS / VDC / ASR (soltanto se collegati da
CAN) e Selespeed viene desunta dal ricevimento di
almeno un messaggio su linea C-CAN
Per effettuare lautoapprendimento in modo corretto
necessario eseguire la seguente procedura:
Power off
Sostituzione delle centraline di interesse
Power on
Reset funzioni autoapprese
Key off + Power latch
Key on
Effettuare lautoapprendimento dei vari nodi secondo le
modalit descritte precedentemente

RGZ Magneti Marelli 2004

23

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Reset Funzioni Autoapprese pedale

Reset autoapprendimento pedale acceleratore solo Punto,


Idea, Ypsilon (C-CAN)

Sblocco immobilizzatore

Introduzione codici segreti IMMOBILIZER 1.. 5.


E necessario possedere ed inserire il codice a 5 cifre riportato
sulla code card. Lo sblocco vale per un solo avviamento.

Codifica IMA iniettore 1

Questa funzione permette di adeguare il funzionamento della


centralina al tipo di iniettore montato su ogni singolo cilindro.
La codifica viene eseguita inserendo il codice IMA
riportato sulliniettore, tramite lutilizzo del tastierino
alfanumerico visualizzato dal Tester.
Sulla stessa vettura i codici iniettori sono diversi
tra di loro, quindi indispensabile effettuare la codifica con la
massima attenzione. Lerrata codifica pu causare un
irregolare funzionamento della vettura.

Codifica IMA iniettore 2


Codifica IMA iniettore 3
Codifica IMA iniettore 4

2.3.1 Generalit del metodo IMA


La classificazione iniettori con metodo IMA
una procedura che ha lobiettivo di migliorare le
prestazioni motoristiche e le emissioni abbinando opportunamente la caratteristica costruttiva
di ciascun iniettore con la strategia software per
il controllo dello stesso allinterno della centralina controllo motore.
Le caratteristiche di ciascun elettroiniettore sono
identificate da una serie di 9 caratteri alfanumerici stampati sul corpo dello stesso dallo stabilimento di produzione degli iniettori.
Le centraline nuove a ricambi vengono consegnate con un codice IMA standard di default; le
vetture, prima di aver eseguito la classificazione
IMA, la MIL (spia di avaria) ad ogni Power On
(Chiave in posizione MARCIA motore fermo
oppure in rotazione) sar gestita in modalit
Blink (lampeggiante) ed in memoria errori sar
presente un errore con codice P1301 con stato
presente fino a classificazione ultimata.
A classificazione avvenuta lerrore P1301 sar
automaticamente svalidato e cancellato dalla
memoria errori e non potr mai pi comparire
per tutto il ciclo di vita della centralina; non
possibile, una volta eseguita loperazione, riportare la CCM in condizione di vergine con classificazione da eseguire.

24

La classificazione deve essere eseguita SEMPRE ed in Assistenza ogni qualvolta sia necessario sostituire iniettore-i / centralina CCM.
La classificazione non sar ultimata finch
anche uno solo dei cilindri/iniettori non risultaclassificato; loperazione deve essere necessariamente eseguita con CHIAVE in posizione
MARCIA e MOTORE FERMO.

2.3.2 Effettuazione della procedura


Ogniqualvolta avvenga la sostituzione di uno o
pi iniettori o la sostituzione della ECU, si effettui la seguente procedura:
1 ruotare la chiave di avviamento nella posizione MARCIA senza avviare il motore.
2 Verificare che la lampada MI lampeggi, per
indicare la necessit di effettuare la classificazione iniettori (in caso di ECU vergine,
presente in memoria lerrore P1301)
3 collegare lo Strumento di diagnosi alla presa
diagnostica ed entrare nella modalit di
Regolazione
4 Se, nel corso della procedura:
viene erroneamente inserito un codice esadecimale non previsto;
si tenti la classificazione iniettori in un allestimento che non prevede tale operazione;

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

si tenti la classificazione con motore in


movimento e/o veicolo in marcia ;
si tenti la classificazione inviando un numero di bytes diverso da quello previsto;
si tenti la classificazione selezionando un
codice corrispondente ad un cilindro non
esistente
la ECU invia una risposta negativa .

5 Al termine della procedura possibile verificarne la corretta esecuzione , selezionando i


parametri corrispondenti agli iniettori per i
cilindri 1..4 in ordine fisico.
6 Portare la chiave di avviamento su SPENTO
per permettere la registrazione dei parametri
in memoria EEPROM.
7 Riportare la chiave di avviamento su MARCIA e verificare lassenza del lampeggio e la
cancellazione dellerrore dalla memoria ECU.

2.3.4 Definizione servizio diagnostico


Il codice IMA consiste in una serie di codici alfanumerici scritti sul corpo di ogni iniettore, il cui
valore deve essere scritto nella CCM secondo
lappropriato indirizzo del cilindro sul quale
montato; ogni iniettore, indipendentemente dalla
sua caratteristica (4PP, 7PP) ha il codice IMA
stampato sul corpo dello stesso e composto da
9 caratteri tra quelli possibili; il numero di scritture in Eeprom per classificazione IMA illimitato.
I contenuti relativi alla classificazione IMA non
vengono alterati dopo uneventuale riprogrammazione della centralina.

2.3.5 Modalit di classificazione da eseguire


Il riconoscimento di classificazione da eseguire
sar possibile da:
modalit lampeggio con duty-cycle = 50% della
MIL (al Key-On indipendentemente dalle condizioni motore Engine run / Off); nella memoria
errori sar identificato un errore con codice
P1301. La spia termina di lampeggiare soltanto
se i codici di tutti i cilindri sono stati programmati; se la procedura di programmazione non
completa (cio non sono stati scritti tutti i codici

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

degli iniettori), la spia continua a lampeggiare e


lerrore continua ad essere presente. Lerrore
P1301 (errore presente) non pu mai essere
cancellato dalla memoria errori con Strumento di
diagnosi, ma a classificazione IMA terminata,
esso scompare automaticamente dalla memoria
stessa al successivo Key-On e non potr mai
pi comparire.
Nel caso in memoria errori della CCM sia presente un fault di tipo grave (errore per cui
previsto che si attivi la MIL in modalit ON), la
gestione MIL-ON avr priorit sul lampeggio, la
procedura di classificazione IMA pu comunque
essere eseguita.

2.3.6 Modalit di classificazione eseguita


Il riconoscimento di classificazione eseguita
sar possibile da:
termine del lampeggio della MIL (al Key-On indipendentemente dalle condizioni motore Engine run / Off); scomparsa dalla memoria errori, al
successivo Key-On, del codice di errore P1301
e lettura valore IMA cilindro per cilindro tramite
ambiente parametri.

2.3.7 Procedura autoapprendimento cambio


manuale / Selespeed
Nel caso in cui la CM riconosca entrambe le
funzioni (cambio manuale e Selespeed, ad
esempio a causa di montaggio di CM vergine da
una vettura cambio manuale a Selespeed e
viceversa) in memoria errori sar presente lerrore P1302 che identifica una condizione di
NON plausibilit; in tal caso necessario eseguire un reset delle funzioni Autoapprendimento. Ad operazione eseguita, per verificare che la
selezione sia effettivamente quella desiderata e
prevista per il veicolo, possibile avere le informazioni relative al tipo di cambio presente sul
veicolo:
1) cambio manuale
2) cambio automatico
3) Selespeed

25

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

2.3.8 Procedura autoapprendimento nodo freno


La ricezione degli specifici CAN frame del nodo
freno con ASR/VDC sono considerati sufficienti
per effettuare lautoapprendimento del nodo.
Nella memoria non volatile del sistema verr
segnalata la presenza del nodo e tale stato
potr essere letto con il Tester Plus.

2.4 Ambiente identificazione ECU


Con questa richiesta possibile conoscere
ed identificare HW e SW nonch lISO code.
Esempio di stampa delle dei dati di una :
Fiat: Punto 1.3 Multijet
VER. SW DIAGNOSI: 00.00.01 DEL 11/06/04 (
MM N.: 55195817
MM HW N.: MJD6JFHW1BM
MM HW VER.: 00
MM SW N.: 1065P351
MM SW VER.: 0000
ISO CODE: 68070102C7
CODICE OMOLOGAZIONE: 6JF.P3

(*) la versione di SW e la data di validazione


del SW Tester Plus.

2.5 Ambiente stampe Tester Plus


Tutte le acquisizioni fatte durante la diagnosi,
sono memorizzate dal Tester Plus e possono
essere trasferite con il SW su PC ad una stampante. I file della cartella tpmm- stampe tester
possono essere trasferiti al call center tramite
posta elettronica.

26

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3. Processo logico ricerca guasti con laiuto della diagnosi Tester Plus
3.1 Help di diagnosi
Il manifestarsi di difetti nel sistema iniezione provoca una serie di comportamenti anomali del
complesso motore-impianto iniezione. Per aiutare loperatore nella comprensione del problema si sono
composte le tabelle che seguono. Ogni tabella raggruppa una serie di problemi che portano tutti allo
stesso tipo comportamento finale (il motore stenta, non si avvia ecc.).
Allinterno di queste tabelle si messo in corrispondenza il tipo di difetto con la sua potenziale causa
e il relativo codice associato. Assieme a queste informazioni si fornisce alloperatore la traccia delle
verifiche o sostituzioni da effettuare.

3.2 Il motore non si avvia


Tipo difetto

DTC errori

Soluzione difetto

La centralina di controllo Tensione di


motore non risponde,
alimentazione troppo
mancata connessione tra bassa/mancante
Strumento di diagnosi e
centralina

Il tester non
dialoga

Verificare il commutatore
accensione / la tensione di
alimentazione della
centralina

La centralina di controllo Centralina elettronica


motore non funziona
correttamente

Errore
microprocessore

Verificare la centralina

Mancanza alimentazione Rel principale guasto


alla centralina e agli
Cablaggio difettoso
attuatori

Rel principale
DTC...

Verificare il rel principale


Verifica cablaggio a
seconda del DTC...

Mancanza alimentazione Centralina elettronica


ai sensori
Cablaggio difettoso

Alimentazione
sensori

Verificare la tensione di
alimentazione e le
connessioni dei sensori.
Sostituire la centralina

Immobilizer attivato

Immobilizer

Verificare linea trasmissione

Mancato riconoscimento Segnale sensore di


rotazione motore
fase mancante o errato
da parte della centralina Segnale sensore di
giri mancante o errato

Segnale fase
motore
Segnale giri
motore

Verificare sensore di fase

Mancanza alimentazione Avaria elettropompa


carburante
carburante
Aspirazione di aria nel
circuito di bassa
pressione
Serbatoio vuoto

Comando rel
Verificare il circuito di
pompa carburante bassa pressione
Segnale pressione
rail troppo alto
(transitorio)

RGZ Magneti Marelli 2004

Causa difetto

Codice errato

Verificare sensore di giri

27

DIAGNOSI TESTER PLUS

Tipo difetto

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Filtro carburante
intasato
Perdite dal circuito di
bassa pressione
Mancanza pressione
rail

Mancanza alimentazione Segnale pressione


carburante
rail troppo alto
(transitorio)
Comando rel
pompa carburante
Avaria pompa alta

pressione
Avaria regolatore di
Comando
pressione rail
regolatore di
pressione
Perdite dal circuito di
Perdite dal circuito
alta pressione
alta pressione
Avaria centralina
elettronica
Perdita elevata iniettori

Assenza combustione
su uno o pi cilindri

Avaria iniettori
Cablaggio difettoso

Avaria centralina
elettronica

Verificare il circuito di
bassa pressione

Verificare il circuito di
alta pressione

Sostituire la centralina se i
controlli precedenti non
hanno dato risultati
Iniettore/i bloccato/i Verificare gli iniettori
aperto/i

Comando iniettore/i Verificare gli iniettori


tensione
Verificare il cablaggio
condensatore
lancio iniettori
Verificare la centralina
elettronica e sostituirla se
necessario

3.3 Il motore non si avvia correttamente


Tipo difetto

Causa difetto

Segnali sensori e
attuatori intermittenti

Cablaggio difettoso

Regime motore di
avviamento troppo
basso

Carica batteria
insufficiente

Caduta di tensione
improvvisa sui terminali
della centralina
elettronica

Collegamenti a massa
difettosi

DTC errori

Soluzione difetto
Verificare il cablaggio

Segnale tensione
batteria

Verificare la batteria

Verificare i collegamenti
a massa

Mancanza pressione rail Mancanza alimentazione Segnale pressione Verificare il circuito di


carburante
rail troppo alto
bassa
(transitorio)
pressione

28

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Tipo difetto

DIAGNOSI TESTER PLUS

Causa difetto
Avaria pompa alta
pressione
Avaria regolatore di
pressione rail
Problema
meccanico
Avaria centralina
elettronica
Avaria sensore
pressione rail

Assenza combustione
su uno o pi cilindri

Avaria iniettori

DTC errori

Soluzione difetto
Verificare il circuito di
alta pressione

Comando
regolatore di
pressione
Perdite dal circuito
di alta pressione
Sotto soglia min
Sostituire la centralina se i
controlli precedenti non
hanno dato risultati
Segnale pressione Verificare il sensore
rail
di pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il circuito di
alta pressione
alta pressione
gasolio
Tensione
condensatore
lancio iniettori

Verificare gli iniettori


Verificare il cablaggio

Cablaggio difettoso
Poca aspirazione aria

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti

Verificare il sistema di
aspirazione aria

4.4 Difficolt di avviamento a freddo


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Regime motore di
Carica batteria
avviamento troppo basso insufficiente
Caduta di tensione
improvvisa sui terminali
della centralina
elettronica

Collegamenti a massa
difettosi

Mancanza pressione rail Temperatura motore


Tempo di iniezione basso rilevata troppo alta
durante lavviamento

Verificare la batteria
Segnale tensione
batteria

Verificare i collegamenti
a massa

Segnale
temperatura
acqua

Verificare il sensore di
temperatura motore
Verificare il circuito di alta
pressione
Verificare il sensore di
temperatura carburante
Verificare il circuito di alta
pressione

Temperatura carburante Segnale


rilevata troppo alta
temperatura
gasolio
Sistema preriscaldo
difettoso

Avaria candelette
preriscaldo
Centralina preriscaldo
difettosa

RGZ Magneti Marelli 2004

Soluzione difetto

Comando rele
Verificare il sistema di
candelette
preriscaldo
preriscaldo
Segnale candelette
preriscaldo

29

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

3.5 Il motore non si spegne


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

La centralina elettronica Avaria commutatore


non reagisce al comando Accensione
di arresto motore
Avaria centralina
elettronica
Cablaggio difettoso

Soluzione difetto
Non diagnosticabile

3.6 Il motore si spegne


Tipo difetto

Causa difetto

Mancanza alimentazione Avaria elettropompa


carburante
carburante
Aspirazione di aria
nel circuito di
bassa pressione
Serbatoio vuoto
Filtro carburante intasato
Perdite dal circuito di
bassa pressione
Mancanza pressione
rail

30

DTC errori

Soluzione difetto

Segnale
pressione
rail troppo alto
(transitorio)

Verificare il circuito di
bassa pressione

Mancanza alimentazione Segnale pressione


carburante
rail troppo alto
(transitorio)/
comando rel
pompa carburante
Avaria pompa alta
pressione
Avaria regolatore di
Comando
pressione rail
regolatore
di pressione
Perdite dal circuito di
Perdite dal circuito
alta pressione
alta pressione
Avaria sensore
Segnale pressione
pressione rail
rail
Plausibilitsegnale
alta pressione
gasolio
Avaria centralina
elettronica

Verificare il circuito di
bassa pressione

Verificare il circuito di
alta pressione

Verificare il sensore di
pressione rail
Verificare il circuito di
alta pressione
Sostituire la
centralina se i
controlli precedenti
non hanno dato
risultati

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3.7 Regime minimo troppo elevato


Tipo difetto

Causa difetto

Tensione alternatore
troppo bassa

Avaria regolatore di
tensione

Temperatura motore
rilevata troppo bassa

Avaria sensore
temperatura motore

Segnale pedale
acceleratore errato
NB: dovrebbero essere
in fault entrambi i
sensori perch viene
considerato il minimo
fra i 2 nel caso in cui
siano diversi!!!

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso
Avaria sensore pedale
acceleratore

Limp home mode

DTC errori

Soluzione difetto
Verificare impianto
elettrico vettura

Segnale
temperatura
acqua

Verificare il sensore di
temperatura motore e il
cablaggio elettrico
Verificare il sensore
pedale acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
Segnale 2
posizione pedale
acceleratore
DTC...
corrispondente

Verificare il difetto a
seconda del DTC...

DTC errori

Soluzione difetto

3.8 Regime minimo troppo basso o irregolare


Tipo difetto

Causa difetto

Poca aspirazione aria

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti
Perdite condotti di
aspirazione dopo il
compressore
Segnale debimetro
troppo alto
Valvola EGR bloccata
aperta

Mancanza alimentazione Avaria elettropompa


carburante
carburante
Aspirazione di aria
nel circuito di
bassa pressione
Serbatoio vuoto
Filtro carburante
intasato
Perdite dal circuito
di bassa pressione

RGZ Magneti Marelli 2004

Verificare il sistema di
aspirazione aria

Segnale debimetro Verificare il debimetro


Deriva segnale
Verificare il sistema EGR
debimetro
Comando valvola Verificare il sistema EGR
EGR
Coerenza controllo
EGR
Comando rel
Verificare il circuito di
pompa carburante bassa pressione

Segnale pressione
rail troppo alto
(transitorio)

31

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Tipo difetto

Causa difetto

Cattiva polverizzazione
carburante/cattiva
iniezione

Iniettori difettosi
Polverizzatore iniettori
difettosi
Avaria centralina
elettronica

Uno o pi cilindri non


funzionano

Iniettori difettosi
Cablaggio difettoso
Avaria centralina
elettronica

Pressione rail instabile

Avaria regolatore di
pressione rail
Avaria pompa
alta pressione
Perdite dal circuito di
alta pressione
Avaria sensore
pressione rail

Perdite dal circuito di


bassa pressione
Iniettori difettosi
Cablaggio difettoso
Avaria centralina
elettronica

32

DTC errori

Soluzione difetto
Verificare gli iniettori

Nessun codice

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati

Tensione
condensatore
lancio iniettori
Nessun codice

Verificare gli iniettori


Verificare il cablaggio

Comando
regolatore
di pressione
-

Verificare il circuito di
alta pressione

Perdite dal circuito


alta pressione
Segnale pressione
rail
Plausibilit segnale
alta pressione
gasolio
Segnale pressione
rail troppo alto
(transitorio)
DTC...
corrispondente
Nessun codice

Verificare il sensore di
pressione rail
Verificare il circuito di
alta pressione
Verificare il circuito di
bassa pressione
Verificare gli iniettori
Verificare il cablaggio a
seconda del DTC...
Sostituire la centralina se i
controlli precedenti non
hanno dato risultati

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3.9 Il veicolo non ha accelerazione, il regime motore non sale


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Poca aspirazione aria

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti
Perdite condotti di
aspirazione dopo il
compressore
Avaria
turbocompressore

Verificare il sistema di
aspirazione aria

Segnale debimetro
troppo alto (maggiore
ricircolo gas di
scarico)
Valvola egr bloccata
aperta

Segnale debimetro Verificare il debimetro


Deriva segnale
Verificare il sistema EGR
debimetro

Pressione
Verificare la pressione di
turbocompressore sovralimentazione

Comando valvola Verificare il sistema EGR


EGR
Coerenza controllo
egr

Mancanza alimentazione Avaria elettropompa


carburante
carburante
Aspirazione di aria nel
circuito di bassa
pressione
Serbatoio vuoto
Filtro carburante
intasato
Perdite dal circuito di
bassa pressione

Comando rel
Verificare il circuito di
pompa carburante bassa pressione

Segnale pedale
acceleratore errato

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso
Avaria sensore pedale
acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
Segnale 2
posizione pedale
acceleratore
Congruenza
segnali pedale
acceleratore

Verificare il sensore pedale


acceleratore

Segnale stop errato

Avaria interruttore stop

Congruenza
segnali interruttori
pedale freno

Verificare il sistema
frenante

Segnale pressione
rail troppo alto
(transitorio)

Cablaggio difettoso

RGZ Magneti Marelli 2004

33

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Tipo difetto

Causa difetto

Quantit di carburante
iniettata troppo bassa/
fase iniezione errata

Iniettori difettosi

Pressione rail troppo


bassa

DTC errori

Tensione
condensatore
lancio iniettori
Segnale debimetro
Segnale
troppo basso
debimetro
(riduzione della quantit Deriva segnale
di carburante per evitare debimetro
la formazione di fumo
nero)
Perdite condotti di
Segnale
aspirazione prima del
debimetro
compressore (riduzione Deriva segnale
della quantit di
debimetro
carburante per evitare
la formazione di
fumo nero)
Avaria centralina
Nessun codice
elettronica

Mancanza
alimentazione
carburante

Avaria pompa alta


pressione
Perdite dal circuito
di alta pressione
Perdita dagli iniettori
Avaria centralina
elettronica

Soluzione difetto
Verificare gli iniettori

Verificare il debimetro
Verificare il sistema EGR
Verificare il sistema di
aspirazione

Verificare il debimetro
Verificare il sistema EGR
Verificare il sistema di
aspirazione

Sostituire la centralina se i
controlli precedenti non
hanno dato risultati

Segnale pressione Verificare il circuito di


rail troppo alto
bassa pressione
(transitorio)
Comando rel
pompa carburante
Verificare il circuito di
alta pressione
Perdite dal circuito
alta pressione
Verificare gli iniettori
Nessun codice
Sostituire la centralina se i
controlli precedenti non
hanno dato risultati

3.10 Il veicolo avanza a Strappi


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Mancato riconoscimento
o riconoscimento errato
della marcia inserita
(Strategia guidabilit
non attiva)

Pedale frizione
leggermente premuto
Interruttore frizione mal
posizionato o in avaria

Verificare linterruttore
frizione

Errori di comunicazione
tra la centralina
controllo motore e la
centralina ABS

34

Segnale
interruttore pedale
frizione
CAN: nodo freno

Verificare la linea can


tra le centraline

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Tipo difetto

Pressione rail instabile

DIAGNOSI TESTER PLUS

Causa difetto

Verificare il segnale di
velocit
Verificare iniettori
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati

Avaria pompa alta


pressione

Verificare il circuito di
alta pressione

Perdite dal circuito di


bassa pressione
Iniettori difettosi
Cablaggio difettoso
Avaria centralina
elettronica

Variazioni del segnale


debimetro

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso
Avaria sensore
pedale acceleratore

Acqua nel sistema


di aspirazione

Segnali sensore/attuatori Cablaggio elettrico


intermittenti
difettoso

RGZ Magneti Marelli 2004

Soluzione difetto

Nessun segnale di
Segnale velocit
velocit o segnale errato veicolo
Iniettori difettosi
Avaria centralina
Nessun codice
elettronica

Perdite dal circuito


di alta pressione
Avaria sensore
pressione rail

Segnale pedale
acceleratore errato

DTC errori

Comando
regolatore
di pressione
Perdite dal circuito
alta pressione
Segnale pressione
rail
Plausibilit segnale
alta pressione
gasolio
Segnale pressione
rail troppo alto
(transitorio)
DTC...
corrispondente
Nessun codice

Verificare il sensore di
pressione rail
Verificare il circuito di
alta pressione
Verificare il circuito di
bassa pressione
Verificare gli iniettori
Verificare il cablaggio a
seconda del DTC...
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati
Verificare il sensore
pedale acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
segnale 2
posizione pedale
acceleratore
Congruenza
segnali pedale
acceleratore
Verificare il debimetro
Verificare il sistema
di aspirazione
Verificare le connessioni

35

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

3.11 Il veicolo accelera senza azionare il pedale dellacceleratore


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Quantit di carburante
iniettata troppo elevata
o incontrollata

Avaria centralina
elettronica

Nessun codice

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

Segnale pedale
acceleratore errato
Possibile solo in caso di
fault multiplo sui due
ponteziometri pedale
(o in caso di fault
meccanico sul pedale
bloccato premuto)

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso
Avaria sensore pedale
acceleratore

Verificare il sensore
pedale acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
Segnale 2
posizione pedale
acceleratore

3.12 Il veicolo non rallenta (assenza di freno motore)


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Aumento brusco
di pressione nel rail

Avaria pompa
alta pressione

Comando
regolatore di
pressione
Segnale pressione
rail
Plausibilit segnale
alta pressione
gasolio
Nessun codice

Verificare il circuito
di alta pressione

Iniettore 1
bloccato aperto
Iniettore 2
bloccato aperto
Iniettore 3
bloccato aperto
Iniettore 4
bloccato aperto
Nessun codice

Verificare gli iniettori

Avaria sensore
pressione rail

Avaria centralina
elettronica
Iniezione non regolare

Iniettore bloccato in
posizione aperta

Avaria centralina
elettronica

36

Verificare il sensore
di pressione rail
Verificare il circuito
di alta pressione
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3.13 Il veicolo avanza a Strappi, motore al minimo e marcia inserita


Tipo difetto

Causa difetto

Marcia inserita
troppo alta
Mancato riconoscimento
o riconoscimento errato
della marcia inserita
(Strategia guidabilit
non attiva)

DTC errori

Soluzione difetto

Nessun codice
Pedale frizione
leggermente premuto
Interruttore frizione
mal posizionato o
in avaria
Errori di comunicazione
tra la centralina
controllo motore e la
centralina ABS
Nessun segnale
di velocit o
segnale errato

Verificare linterruttore
frizione

Segnale interruttore
pedale frizione
CAN: nodo freno

Verificare la linea CAN


tra le centraline

Segnale velocit
veicolo

Verificare il segnale
di velocit

3.14 Mancanza di rendimento del motore


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Segnale di temperatura
motore troppo alto

Avaria sistema
di raffreddamento

Comando
elettroventola 1
(on-off)
comando
elettroventola pwm
Comando
elettroventola 2
(on-off)
Segnale
temperatura acqua

Verificare il sistema
di raffreddamento
Verificare il sensore
di temperatura motore

Avaria sensore di
temperatura motore
Segnale di temperatura
carburante troppo alto

Mancato riconoscimento
o riconoscimento errato
della marcia inserita
(Strategia guidabilit
non attiva)

Livello carburante
troppo basso
Avaria sensore di
temperatura carburante

Segnale
temperatura
gasolio

Verificare il sensore di
temperatura carburante

Pedale frizione
leggermente premuto
Interruttore frizione mal
posizionato o in avaria

Verificare linterruttore
frizione

Segnale
interruttore
pedale frizione
CAN: nodo freno

Errori di comunicazione
tra la centralina
controllo motore e la
centralina ABS
Nessun segnale di
Segnale velocit
velocit o segnale errato veicolo
RGZ Magneti Marelli 2004

Verificare la linea CAN


tra le centraline

Verificare il segnale
di velocit
37

DIAGNOSI TESTER PLUS

Tipo difetto

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Causa difetto

Limp home mode


Poca aspirazione aria

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti
Perdite condotti di
aspirazione dopo il
compressore
Avaria
turbocompressore

Segnale debimetro
troppo alto (maggiore
ricircolo gas di scarico)
Valvola EGR bloccata
aperta

Quantit di carburante
iniettata troppo bassa

Iniettori difettosi
Segnale debimetro
troppo basso
(riduzione della quantit
di carburante per
evitare la formazione
di fumo nero)
Perdite condotti di
aspirazione prima
del compressore
(riduzione della quantit
di carburante per
evitare la formazione
di fumo nero)
Avaria sensore di
pressione rail

Avaria centralina
elettronica
Segnale pedale
acceleratore errato

38

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso

DTC errori

Soluzione difetto

DTC...
corrispondente

Verificare il difetto a
seconda del DTC...

Verificare il sistema
di aspirazione aria

Verificare la pressione
Pressione
di sovralimentazione
turbocompressore
Pressione collettore
troppo bassa
Segnale debimetro Verificare il debimetro
Deriva segnale
Verificare il sistema EGR
debimetro
Comando valvola Verificare il sistema EGR
EGR
Coerenza controllo
EGR
Segnale debimetro
Deriva segnale
debimetro

Verificare gli iniettori


Verificare il debimetro
Verificare il sistema EGR
Verificare il sistema
di aspirazione

Segnale debimetro Verificare il debimetro


Deriva segnale
Verificare il sistema EGR
debimetro
Verificare il sistema
di aspirazione

Segnale pressione
rail
Plausibilit segnale
alta pressione
gasolio
Nessun codice

Verificare il sensore
di pressione rail
Verificare il sistema
di alta pressione
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati
Verificare il sensore
pedale acceleratore

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Tipo difetto

Pressione rail troppo


bassa

DIAGNOSI TESTER PLUS

Causa difetto

DTC errori

Avaria sensore pedale


acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
Segnale 2
posizione pedale
acceleratore
Congruenza
segnali pedale
acceleratore

Mancanza
alimentazione
carburante

Segnale pressione Verificare il circuito


rail troppo alto
di bassa pressione
(transitorio)
Comando rel
pompa carburante
Verificare il circuito
di alta pressione
Perdite dal circuito
alta pressione
Verificare gli iniettori
Segnale pressione Verificare il sensore
rail pressione
di pressione rail
gasolio
Verificare il sistema
Plausibilit
di alta pressione
segnale alta
pressione gasolio
Nessun codice
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

Avaria pompa
alta pressione
Perdite dal circuito
di alta pressione
Perdita dagli iniettori
Avaria sensore di
pressione rail

Avaria centralina
elettronica

Soluzione difetto

3.15 Rendimento del motore troppo elevato


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Quantit di carburante
iniettata troppo alta

Avaria centralina
elettronica

Nessun codice

Iniettori difettosi
Avaria sensore di
pressione rail

Pressione rail
troppo elevata

RGZ Magneti Marelli 2004

Avaria pompa
alta pressione

Soluzione difetto

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati
Verificare gli iniettori
Segnale pressione Verificare il sensore
rail
di pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il sistema
alta pressione
di alta pressione
gasolio
Verificare il circuito
di alta pressione

39

DIAGNOSI TESTER PLUS

Tipo difetto

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Avaria sensore
di pressione rail

Segnale pressione
rail
Plausibilit segnale
alta pressione
gasolio
Nessun codice

Verificare il sensore
di pressione rail
Verificare il sistema
di alta pressione

Avaria centralina
elettronica
Mancato riconoscimento
o riconoscimento errato
della marcia inserita
(Strategia guidabilit
non attiva)

Pressione di
sovralimentazione
troppo elevata

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

Pedale frizione
leggermente premuto
Interruttore frizione
mal posizionato
o in avaria
Errori di comunicazione
tra la centralina
controllo motore e la
centralina ABS
Nessun segnale
di velocit o
segnale errato

Avaria regolazione
di sovralimentazione

Verificare la pressione
Pressione
di sovralimentazione
turbocompressore

Segnale
interruttore
pedale frizione
CAN: nodo freno

Segnale velocit
veicolo

Verificare linterruttore
frizione

Verificare la linea CAN


tra le centraline

Verificare il segnale
di velocit

Pressione
collettore troppo
bassa

3.16 Strappi in accelerazione o in decelerazione


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Mancato riconoscimento
o riconoscimento errato
della marcia inserita
(Strategia guidabilit
non attiva)

Pedale frizione
leggermente premuto
Interruttore frizione
mal posizionato o
in avaria
Errori di comunicazione
tra la centralina
controllo motore e la
centralina ABS
Avaria centralina
elettronica

Verificare linterruttore
frizione

Nessun segnale
di velocit o segnale
errato

Segnale velocit
veicolo

40

Segnale
interruttore
pedale frizione
CAN: nodo freno

Nessun codice

Verificare la linea CAN


tra le centraline

Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati
Verificare il segnale
di velocit

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3.17 Il veicolo accelera velocemente dopo il rilascio del freno con il motore al minimo
Tipo difetto

Causa difetto

Mancato riconoscimento Errori di comunicazione


della frenatura da parte tra la centralina
della centralina
controllo motore e
la centralina ABS
Avaria interruttore stop

Avaria centralina
elettronica

DTC errori

Soluzione difetto

CAN: nodo freno

Verificare la linea CAN


tra le centraline

Congruenza
segnali interruttori
pedale freno
Nessun codice

Verificare il sistema
frenante
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

3.18 Il motore fuma durante i percorsi in montagna


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Segnale pressione
atmosferica troppo
elevato

Avaria sensore
pressione atmosferica

Segnale pressione
atmosferica
Pressione
collettore troppo
bassa

Verificare il sensore
di pressione atmosferica
e se necessario
sostituire la centralina
elettronica

Segnale temperatura
aria troppo elevato

Avaria sensore
temperatura aria

Segnale
temperatura
debimetro

Verificare il debimetro

3.19 Il motore fuma allavviamento


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Pressione nel rail


troppo elevata e
quantit di carburante
iniettata troppo elevata
durante lavviamento

Segnale sensore di
temperatura motore
troppo basso

Segnale
temperatura
acqua

Segnale sensore di
temperatura carburante
troppo elevato

Segnale
temperatura
gasolio

Verificare il sensore di
temperatura motore
Verificare il sistema di
alta pressione
Verificare il sensore di
temperatura carburante
Verificare il sistema di
alta pressione

RGZ Magneti Marelli 2004

41

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

3.20 Il motore emette fumo blu


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Perdita dai polverizzatori Iniettori difettosi


iniettori

Verificare gli iniettori

Poca aspirazione aria

Verificare il sistema
di aspirazione aria

Livello olio motore


troppo alto

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti
Perdite condotti di
aspirazione dopo il
compressore
Avaria
turbocompressore

Segnale debimetro
troppo alto (maggiore
ricircolo gas di scarico)
Valvola EGR bloccata
aperta
Pressione rail troppo
elevata (quindi
maggiore ricircolo
gas di scarico)

Avaria pompa
alta pressione
Avaria sensore
di pressione rail

Avaria centralina
elettronica

Verificare la pressione
Pressione
di sovralimentazione
turbocompressore
Pressione
collettore
troppo bassa
Segnale debimetro Verificare il debimetro
Deriva segnale
Verificare il sistema EGR
debimetro
Coerenza controllo Verificare il sistema EGR
EGR comando
valvola EGR
-

Verificare il circuito di
alta pressione
Segnale pressione Verificare il sensore
rail
di pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il sistema
alta pressione
di alta pressione
gasolio
Nessun codice
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

3.21 Il motore emette fumo bianco


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Sistema di preriscaldo
difettoso

Avaria candelette
preriscaldo

Comando rel
candelette
preriscaldo
Segnale
candelette
preriscaldo

Verificare il sistema
di preriscaldo

Avaria centralina
preriscaldo
Spia preriscaldo
difettosa

42

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Frequenti avviamenti
a freddo senza
preriscaldo

Carburante non
bruciato nel sistema
di scarico

Nessun codice

Iniezione non regolare

Iniettore bloccato
in posizione aperta

Iniettore 1
bloccato aperto
Iniettore 2
bloccato aperto
Iniettore 3
bloccato aperto
Iniettore 4
bloccato aperto

Verificare gli iniettori

3.22 Consumo carburante troppo elevato


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Perdita di carburante

Perdita nel sistema


di bassa pressione
o di alta pressione

Verificare il sistema
di bassa pressione
Verificare il sistema
di alta pressione

Pressione rail troppo


elevata

Avaria pompa alta


pressione
Avaria sensore di
pressione rail

Avaria centralina
elettronica
Quantit di carburante
iniettata troppo elevata

Avaria segnale di
temperatura motore
Avaria centralina
elettronica

Segnale pedale
acceleratore errato

RGZ Magneti Marelli 2004

Verificare il circuito
di alta pressione
Segnale pressione Verificare il sensore
rail
di pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il sistema
alta pressione
di alta pressione
gasolio
Nessun codice
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati

Segnale
temperatura
acqua
Nessun codice

Iniettori difettosi

Posizionamento pedale
acceleratore errato
Cablaggio difettoso

Verificare il sensore
di temperatura motore
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti non
hanno dato risultati
Verificare gli iniettori
Verificare il sensore
pedale acceleratore

43

DIAGNOSI TESTER PLUS

Tipo difetto

Cattiva polverizzazione
carburante

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Avaria sensore pedale


acceleratore

Segnale 1
posizione pedale
acceleratore
Segnale 2
posizione pedale
acceleratore
Congruenza
segnali pedale
acceleratore

Iniettori difettosi

Verificare gli iniettori

Soluzione difetto

3.23 Il motore batte in testa


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Pressione rail troppo


elevata

Avaria pompa alta


pressione
Avaria sensore di
pressione rail

Avaria centralina
elettronica

Verificare il circuito di
alta pressione
Segnale pressione Verificare il sensore di
rail
pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il sistema di
alta pressione
alta pressione
gasolio
Nessun codice
Sostituire la centralina
se i controlli precedenti
non hanno dato risultati

Sistema preriscaldo
sempre attivo

Avaria sistema
preriscaldo

Comando rel
Verificare il sistema
candelette
di preriscaldo
preriscaldo
Segnale candelette
preriscaldo

Cattiva polverizzazione
carburante

Iniettori difettosi

Verificare gli iniettori

3.24 Il motore si surriscalda


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Soluzione difetto

Avaria sistema di
raffreddamento

Avaria segnale di
temperatura motore
Cablaggio difettoso
Avaria centralina
elettronica

Segnale
temperatura acqua
Nessun codice

Verificare il sensore di
temperatura motore
Verificare il cablaggio
Sostituire la centralina se
i controlli precedenti non
hanno dato risultati

44

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

3.25 Il motore non supera il test dei gas di scarico


Tipo difetto

Causa difetto

DTC errori

Pressione rail troppo


elevata

Avaria pompa alta


pressione
Avaria sensore di
pressione rail

Avaria centralina
elettronica
Poca aspirazione aria

Filtro aria intasato


Condotti ostruiti
Perdite condotti di
aspirazione dopo il
compressore
Avaria
turbocompressore

Segnale debimetro
troppo alto (maggiore
ricircolo gas di scarico)
Valvola EGR bloccata
aperta

Cattiva polverizzazione
carburante

RGZ Magneti Marelli 2004

Iniettori difettosi

Soluzione difetto

Verificare il circuito di
alta pressione
Segnale pressione Verificare il sensore
rail
di pressione rail
Plausibilit segnale Verificare il sistema
alta pressione
di alta pressione
gasolio
Nessun codice
Sostituire la centralina se
i controlli precedenti non
hanno dato risultati

Verificare il sistema
di aspirazione aria

Pressione
turbocompressore
Pressione
collettore troppo
bassa
Segnale debimetro
Deriva segnale
debimetro
Comando valvola
EGR
Coerenza controllo
EGR

Verificare la pressione di
sovralimentazione

Verificare il debimetro
Verificare il sistema EGR

Verificare gli iniettori

Verificare il sistema EGR

45

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

4. Controllo componenti
Di seguito, sono riportati i valori di controllo dei
componenti elettrici che allestiscono il sistema
MJD 6JF, a fronte degli errori riscontrati con
Tester Plus.

Caratteristiche elettriche
Pressione in uscita (circa): 3,5 bar
Portata:
150 l/h
Max corrente assorbita:
4,6A (tensione di
alimentazione 13 V)

4.1 Elettropompa combustibile


4.2 Interruttore inerziale
Strumenti di controllo:
Manometro - amperometro - Oscilloscopio Tester Plus.

Fig. 5 - Schema circuito interruttore inerziale

Fig. 3 - Complessivo pompa

Fig. 6 - Connettore Interruttore inerziale

Collegamenti connettore a tre vie:


Pin 1 NC
Pin 2 NA
Pin 3 Massa
Fig. 4 - Connettore elettropompa gasolio

Collegamenti connettore a quattro vie:


1 Indicatore livello carburante
2 Indicatore livello carburante
3 Negativo
4 Comando rel pompa carburante (B75)

46

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

4.3 Filtro combustibile

Caratteristiche sensore temperatura combustibile

Strumenti di controllo: Oscilloscopio- Tester Plus

Temperatura (C)
-40
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
70
80
90
100
110
120
130

Fig. 7 - Filtro gasolio

Resistenza (Kohm)
48,80
27,41
15,97
9,62
5,97
3,81
2,5
1,68
1,15
0,81
0,58
0,42
0,31
0,23
0,18
0,14
0,11
0,08

Legenda
1 Dispositivo preriscaldo combustibile
2 Connessione elettrica sensore presenza acqua

4.5 Sensore presenza acqua

4.4 Dispositivo preriscaldo combustibile

Fig. 9 - Connettore 2 (sensore presenza acqua)

Fig. 8 - Connettore 1 (dispositivo preriscaldo combustibile)

Collegamenti connettore a tre vie:


Pin 1 +12V
Pin 2 Negativo
Pin 3 Segnale sensore presenza acqua nel
gasolio (B 90)

Collegamenti connettore a quattro vie:


Pin 1 Massa sensore temperatura carburante
B13
Pin 2 Segnale sensore temperatura carburante
B61
Pin 3 Alimentazione 12V
Pin 4 Massa

RGZ Magneti Marelli 2004

47

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

4.6 Pompa di pressione diesel


Strumenti di controllo: Tester Plus

Fig. 11 - Connettore regolatore pressione carburante

Collegamenti connettore a tre vie:


1 Positivo regolatore pressione carburante (4A)
2 Negativo regolatore pressione carburante
(34A)
3 Non collegato

Fig. 10 - Pompa ad alta pressione

La pompa alta pressione del tipo CP1 Compact a tre pistoni radiali, la sua portata di 567
mm3/giro e la sua velocit di rotazione pari alla
met della velocit di rotazione dellalbero motore, essendo montata sullalbero a camme
mediante un giunto oldham.

Caratteristiche tecniche
Corrente assorbita: < = 4.6 A (tensione di alimentazione 13V)
Pompa Radiale: a 3 pompanti
Portata: 567 [mm3/giro]
Rendimento: > 79% (1350 bar a 1000 giri/min)
Pressione Nominale: 1400 bar

Al suo interno presente un solenoide comandato dalla centralina controllo motore con tecnica PWM (portante 1 kHz). Quando il duty cycle
posto a 0% il solenoide non alimentato e nel
rail presente una pressione minima dovuta al
precarico della molla della valvola a sfera.
Caratteristiche elettriche
Resistenza: 2.07 2.53 (ohm) a 20 C
Corrente massima: 2.5 A
Pressione minima con valvola non alimentata:
50 bar

4.8 Sensore pressione carburante


Strumenti di controllo: Manometro - Tester Plus
E montato allestremit del tubo collettore combustibile rail fornisce alla centralina di iniezione
il segnale di feedback per regolare la pressione
di iniezione e regolare la durata delliniezione.

4.7 Regolatore pressione carburante


Strumenti di controllo: Manometro - Tester Plus
Il regolatore di pressione carburante in base ai
comandi della centralina di controllo motore
regola la pressione allinterno del rail tramite una
valvola a sfera che scarica il carburante sulla
linea bassa pressione diretta al serbatoio.
Fig. 12 - Sensore di pressione gasolio

48

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Il sensore viene alimentato direttamente dalla


centralina di controllo motore con una tensione
di 5V. La tensione in uscita varia linearmente tra
0.5V (0 bar) e 4.5V (1500 bar).

Fig. 15 - Connettore iniettore

Collegamenti connettore a due vie:


Fig. 13 - Connettore sensore di pressione gasolio

Collegamenti connettore a tre vie:


1 Negativo sensore pressione carburante (A6)
2 Segnale sensore pressione carburante (A38)
3 Positivo sensore pressione carburante (A8)

4.9 Elettroiniettori
Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus
Gli elettroiniettori sono montati sulla testa cilindri
e comandati dalla centralina di iniezione.

Cilindro 1
1 Negativo iniettore (A47)
2 Positivo iniettore (A16)
Cilindro 2
1 Negativo iniettore (A49)
2 Positivo iniettore (A17)
Cilindro 3
1 Negativo iniettore (A48)
2 Positivo iniettore (A31)
Cilindro 4
1 Negativo iniettore (A46)
2 Positivo iniettore (A1)

Nota
Al montaggio su vettura la centralina deve
memorizzare il singolo codice e in caso di sostituzione di uno o pi iniettori si dovr provvedere
tramite strumento di diagnosi allinserimento del
codice del nuovo iniettore.

Fig. 14 - Sezione elettroiniettore

RGZ Magneti Marelli 2004

49

DIAGNOSI TESTER PLUS

4.10 Misuratore portata aria (debimetro) con


integrato sensore temperatura aria
Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Caratteristiche elettriche misuratore portata aria


(debimetro) (Pin A10 e A27)
Temperatura (C)
-40
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
70
80
90
100
110
120
130

Resistenza (Kohm)
39,26
22,96
13,85
8,609
5,499
3,604
2,42
1,662
1,166
0,835
0,609
0,452
0,34
0,261
0,202
0,159
0,127
0,102

Nota
Il debimetro misura direttamente la massa aria
(non il volume) eliminando cos i problemi di
temperatura, altitudine, pressione ecc.
Fig. 16 - Misuratore portata aria (debimetro)

4.11 Sensore di giri/PMS


Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus

Fig. 17 - Connettore misuratore portata aria

Collegamenti connettore a cinque vie:


1 Segnale temperatura aria debimetro (A10)
(B62) (*)
2 Positivo sottochiave (15/54)
3 Negativo debimetro (A27) (B34) (*)
4 Positivo debimetro (A40) (B38) (*)
5 Segnale portata aria debimetro (A14) (B56) (*)
(*) Per Opel Corsa, Combo, Suzuki, Ignis,
Wagon R+ il collegamento sul connettore B.
50

Fig. 18 - Sensore di giri


RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

4.12 Sensore angolo di camma


Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus

Fig. 19 - Connettore sensore di giri

Collegamenti connettore a due vie:


1 Positivo sensore giri motore (A43)
2 Negativo sensore giri motore (A59)
Fig. 21 - Sensore di fase

Caratteristiche elettriche
Resistenza dellavvolgimento: 790 Ohm 20%
Distanza da ruota dentata:
0.8 -1,5 mm
(non regolabile)
Il segnale in uscita pu essere visualizzato,
mediante un oscilloscopio.

Fig. 22 - Sensore di fase

Fig. 20 - Quadro segnali sensore di giri/fase

Fig. 23 - Connettore sensore di fase

Collegamenti connettore a tre vie:


1 Negativo sensore di fase (A21)
2 Segnale sensore di fase (A56)
3 Positivo sensore di fase (A25)
Il segnale in uscita pu essere visualizzato,
mediante un oscilloscopio.

RGZ Magneti Marelli 2004

51

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Collegamenti connettore a tre vie:


1 Positivo sensore di pressione sovralimentazione (A23)
2 Negativo sensore di pressione sovralimentazione (A24)
3 Segnale pressione turbo (A41)

4.14 Sensore di temperatura acqua motore


Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus
E montato sulla tazza termostatica e rileva la
temperatura dellacqua a mezzo di un NTC
avente coefficiente di resistenza negativo.
Fig. 24 - Segnale sensore di fase

4.13 Sensore di sovrapressione alimentazione turbocompressore


Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus
Fig. 27 - Sensore temperatura acqua

Fig. 28 - Connettore sensore temperatura acqua

Fig. 25 - Sensore di pressione sovralimentazione

Collegamenti connettore a due vie:


1 Massa sensore temperatura acqua (A54)
2 Degnale sensore temperatura acqua (A29)

Fig. 26 - Connettore sensore di pressione sovralimentazione

52

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Caratteristiche sensore di temperatura acqua


motore
Temperatura (C)
-40
-30
-20
-10
0
10
20
30
40
50
60
70
80
90
100
110
120
130

Resistenza (Kohm)
48,80
27,41
15,97
9,62
5,97
3,81
2,5
1,68
1,15
0,81
0,58
0,42
0,31
0,23
0,18
0,14
0,11
0,08

4.15 Potenziometro pedale acceleratore

Fig. 30 - Connettore pedale acceleratore

Collegamenti connettore a sei vie:


1 Positivo pista 2 (B15)
2 Alimentazione pista 1 (B83)
3 Negativo pista 1 (B35)
4 Segnale pista 1 (B65)
5 Negativo pista 2 (B32)
6 Segnale pista 2 (B41)

Caratteristiche tecniche sensore Bosch


Tensione di alimentazione: 5V 0.3V
Resistenza a terminali cursori potenziometri:
1 Kohm 0.4 Kohm
Resistenza pista 1: 1.2 Kohm 0.4 Kohm
Resistenza pista 2: 1.7 Kohm 0.8 Kohm

Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus


Caratteristiche tecniche sensore HELLA
Tensione di alimentazione: 5V 0.3V
Resistenza a terminali cursori potenziometri:
1 Kohm 0.4 Kohm
Resistenza pista 1: 0.9 Kohm 35% .1.4
Kohm 35%
Resistenza pista 2: 1.2 Kohm 35% .2.0
Kohm 35%

Nota
Con il tester plus in graficazione parametri
possibile visualizzare i due segnali e la posizione in percentuale in forma grafica.

Fig. 29 - Pedale acceleratore elettronico

RGZ Magneti Marelli 2004

53

DIAGNOSI TESTER PLUS

4.16 Centralina preriscaldo candelette

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Connettore (A) lato ECU

Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus

Fig. 33 - Connettore (A) centralina di preriscaldo

Fig. 31 - Centralina di preriscaldo candelette

Collegamenti connettore a cinque vie:


1 Massa
2 Comando rel preriscaldo candelette (B74)
3 Alimentazione +15 centralina vano motore
5 Ingresso diagnosi centralina preriscaldo
(B70)

Connettore (B) lato ECU


1 Alimentazione (+30)

Connettore (C) lato candelettte

Fig. 34 - Connettore (C) centralina di preriscaldo

Fig. 32 - Schema preriscaldamento

54

Collegamenti connettore a sei vie:


1
Cilindro 1
2
Cilindro 2
3
Cilindro 3
4
Cilindro 4
5
Non collegato
6
Non collegato

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

4.17 Elettrovalvola E.G.R.


Strumenti di controllo: Oscilloscopio - Tester Plus

DIAGNOSI TESTER PLUS

5. Verifica pressione di sovralimentazione

Fig. 37 - Turbocompressore

Fig. 35 - Elettrovalvola EGR

Fig. 36 - Connettore elettrovalvola EGR

Collegamenti connettore a sei vie:


1 Alimentazione positivo
5 Negativo EGR (A15)
2-3-4-6 Non collegati

RGZ Magneti Marelli 2004

Posizionare lo strumento di diagnosi Tester Plus


in abitacolo, effettuare i collegamenti.
Selezionare su Tester Plus in ambiente graficazione parametri Portata aria, i parametri:
GIRI MOTORE: xxxrpm
PRESSIONE TURBO: x,xxx Bar
PRESSIONE TURBO OBIETTIVO: x,xxx Bar
Uscire su strada (rispettando i limiti di velocit
imposti dal codice della strada) ed effettuare la
seguente prova. Con un percorso autostradale a
disposizione, portare la vettura a 2000 giri/min in
4 marcia. Iniziare lacquisizione grafica premendo F7 sullo strumento di diagnosi e dopo
circa 2 secondi premere a fondo il pedale acceleratore fino al raggiungimento di 3500 giri/min.
Raggiunto tale regime rilasciare completamente
il pedale acceleratore. Visualizzare il grafico
risultante e nella parte costante di pressione,
escludendo il picco iniziale, leggere un valore di
circa 2,200 Bar (circa 1650 mmHg) corrispondente ad un valore di sovralimentazione di 1,2
Bar. Con un percorso extraurbano a scorrimento veloce a disposizione, portare la vettura a
2000 giri/min in 3 marcia.
Iniziare lacquisizione grafica premendo F7
sullo strumento di diagnosi e dopo circa 2
secondi premere a fondo il pedale acceleratore
fino al raggiungimento di 3500 giri/min.
Raggiunto tale regime rilasciare completamente
il pedale acceleratore.
Visualizzare il grafico risultante e nella parte
costante di pressione, escludendo il picco iniziale, leggere un valore di circa 2,200 Bar (circa
1650 mmHg) corrispondente ad un valore di
sovralimentazione di 1,2 Bar.
55

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

6. Controllo circuito bassa pressione carburante


Con apposito manometro o trasduttore di pressione possibile controllare:
1 La bassa pressione di mandata
2 La pressione sul circuito di ritorno

Fig. 38 - Circuito bassa e alta pressione combustibile

1 Controllo bassa pressione di mandata del circuito combustibile


Con manometro inserito sulla tubazione tra il filtro carburante e la pompa di alta pressione;
Chiave di avviamento su posizione MAR;
Verificare entro 10 secondi che la pressione riportata sul manometro sia compresa tra 2-3 bar.
2 Controllo pressione di ritorno del circuito combustibile
Con manometro inserito sulla tubazione di ritorno tra il filtro carburante e la pompa elettrica di
bassa pressione;
Chiave di avviamento su posizione MAR;
Verificare entro 10 secondi che la pressione riportata sul manometro sia inferiore ad 1 bar (07-0,8
bar).

Nota
La pompa del serbatoio si spegne dopo 10 secondi da chiave su MAR senza avviamento.
La pressione di mandata tra pompa e filtro di circa 3,5 bar.

56

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

7. Schemi elettrici
7.1 Funzione PIN-OUT Fiat Punto 1.3 Multijet - Euro 4 C-CAN

Fig. 39 - Vista connettori centralina iniezione

RGZ Magneti Marelli 2004

HW 01D O.

Positivo iniettore cilindro 4


Non collegato
Non collegato
Positivo regolatore pressione carburante
Positivo da rel principale
Negativo sensore pressione carburante
Non collegato
Positivo sensore pressione carburante
Segnale sensore insufficiente pressione olio motore
Segnale temperatura aria debimetro
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Segnale temperatura aria debimetro
Negativo elettrovalvola E.G.R.
Positivo iniettore cilindro 1
Positivo iniettore cilindro 2
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Negativo sensore di fase
Non collegato
Positivo sensore pressione di sovralimentazione e temperatura aria aspirata
Negativo sensore di sovralimentazione e temperatura aria aspirata
Positivo sensore di fase
Non collegato

HW 01D S.

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26

HW 01C

FUNZIONE PIN-OUT - CONNETTORE A


HW 01B

PIN

HW 01A

CONNETTORE A

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

57

HW 01D O.

Negativo debimetro e temeperatura aria


Non collegato
Massa sensore temperatura liquido refrigerante motore
Non collegato
Positivo iniettore cilindro 3
Non collegato
Non collegato
Negativo regolatore pressione carburante
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Segnale sensore pressione carburante
Non collegato
Positivo debimetro e temperatura aria
Segnale pressione turbo
Non collegato
Positivo sensore giri motore
Non collegato
Segnale temperatura acqua per quadro strumenti
Negativo iniettore cilindro 4
Negativo iniettore cilindro 1
Negativo iniettore cilindro 3
Negativo iniettore cilindro 2
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Segnale sensore temperatura liquido refrigerante motore
Non collegato
Segnale sensore di fase
Non collegato
Non collegato
Negativo sensore di giri
Non collegato

HW 01D S.

27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60

HW 01C

FUNZIONE PIN-OUT - CONNETTORE 1


HW 01B

PIN

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

HW 01A

DIAGNOSI TESTER PLUS

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

Applicazioni in funzione dellHardware:


Versione HW

Applicazione

Note

HW 01A
HW 01B

PANDA Euro 4 - Punto FL Euro 4 - Punto FL Euro 1


Panda Euro 4 - Dobl Euro 3 - Dobl Cargo Euro 3 Dobl Euro 1 - Palio - Albea Euro 1 - Punto FL Euro 1
Punto FL Euro 4
Idea Euro 3/4 - Ypsilon Euro 4
Opel Corsa - Combo Euro 4
Opel Agila - Suzuki Ignis - Suzuki Wagon R+

C-CAN
B-CAN

HW 01C
HW 01D Opel
HW 01D Suzuki

58

C-CAN
C-CAN
-

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

RGZ Magneti Marelli 2004

HW 01D O.

Massa di potenza centralina


Massa di potenza centralina
Massa di potenza centralina
Alimentazione 12V centralina
Alimentazione 12V centralina
Alimentazione 12V centralina
Comando (-) rel elettroventola bassa velocit
Comando (-) rel elettroventola alta velocit
Non collegato
Negativo sensore pressione lineare compressore condizionatore
Non collegato
Non collegato
Massa sensore temperatura carburante
Non collegato
Positivo pista 2 potenziometro pedale acceleratore
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Cruise RESUME
Cruise OFF
Cruise SET
Interruttore pedale frizione
Alimentazione sotto chiave
Non collegato
Non collegato
Interruttore livello olio
Non collegato
Richiesta inserimento climatizzatore da pulsante di comando
Segnale numero di giri motore per cambio robotizzato
Interruttore livello olio
Non collegato
Negativo pista 2 potenziometro acceleratore
Non collegato
Non collegato
Negativo pista 1 potenziometro acceleratore
Non collegato
Positivo sensore pressione lineare compressore condizionatore
Positivo debimetro e temperatura aria
Non collegato
Linea CAN-1 alta velocit (L)
Segnale pista 2 potenziometro acceleratore
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Non collegato

HW 01D S.

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48

HW 01C

FUNZIONE PIN-OUT - CONNETTORE B


HW 01B

PIN

HW 01A

CONNETTORE B

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

59

60

HW 01D O.

Non collegato
Alimentazione diretta da batteria
Segnale olio quadro strumenti
Segnale candelette quadro strumenti
Non collegato
Non collegato
Segnale portata aria debimetro
Non collegato
Non collegato
Linea CAN A
Linea CAN B
Non collegato
Segnale sensore temperatura carburante
Segnale temperatura aria debimetro
Non collegato
Linea CAN 1 alta velocit (H)
Segnale pista 1 potenziometro acceleratore
Linea di comunicazione (W) immobilizer
Non collegato
Segnale interruttore pedale freno (Normalmente Chiuso)
Non collegato
Ingresso diagnosi centralina preriscaldo
Nn collegato
Non collegato
Non collegato
Comando rel preriscaldo candelette
Comando rel pompa carburante
Comando rel riscaldatore carburante
Segnale SVS quadro strumenti
Spia avaria sistema iniezione (MIL)
Comando compressore aria condizionata
Comando rel principale
Segnale interruttore pedale freno (Normalmente Aperto)
Non collegato
Alimentazione pista 1 potenziometro acceleratore
Non collegato
Non collegato
Non collegato
Segnale sensore pressione lineare climatizzatore
Linea K di diagnosi
Segnale sensore velocit
Segnale sensore presenza acqua nel filtro gasolio
Non collegato
Segnale interruttore pedale freno (Normalmente Aperto)
Interruttore pedale frizione
Non collegato

HW 01D S.

49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94

HW 01C

FUNZIONE PIN-OUT - CONNETTORE B


HW 01B

PIN

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

HW 01A

DIAGNOSI TESTER PLUS

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
X
-

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Legenda schemi elettrici


1
14
23
31
39
40
49
56
58
60
74
79
81
82
84
90
91
92
93
98
100
104
112
127
159
160
164
175
185
188
193
227
231
263
289
293
294
295
673
760

Iniettori a comando elettronico


Pompa carburante
Elettrovalvola EGR
Misuratore massa aria (debimetro e sensore temperatura aria)
Sensore giri / Pms
Sensore di fase
Tachimetro
Interruttore pedale freno
Sensore posizione pedale acceleratore doppia pista
Sensore temperatura liquido raffreddamento motore
Sensore pressione carburante
Indicatore livello olio
Ripetizione segnale giri per Selespeed
Sensore velocit veicolo
Indicatore temperatura Liquido raffreddamento motore
Rel alimentazione principale
Rel alimentazione pompa carburante
Rel elettroventola raffreddamento 1 velocit
Rel elettroventola raffreddamento 2 velocit
Sensore pressione olio motore
Centralina di controllo iniezione
Centralina di preriiscaldo candelette
Spia avaria iniezione
Spia controllo candelette
Interruttore inerziale
Rel comando compressore condizionatore
Interruttore di spegnimento pompa carburante
Codice anti avviamento
Interruttore frizione
Elettrovalvola regolazione pressione carburante
Richiesta inserimento condizionatore
Sensore temperatura e resistenza di riscaldamento carburante
Segnale di velocit
Collegamento al Body Computer
Sensore pressione sovralimantazione turbo
Sensore presenza acqua nel filtro gasolio
Rel alimentazione riscaldatore carburante
Rel elettroventola 3 velocit
Sensore pressione lineare circuito frigorigeno
Interruttore combinato del controllo crociera (Cruise Control)

RGZ Magneti Marelli 2004

61

Fig. 40 - Schema iniezioni Marelli 6JF - motore 1.3 Fiat Punto Multijet (B-CAN)

DIAGNOSI TESTER PLUS

62

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

Fig. 41 - Schema iniezioni Marelli 6JF - motore 1.3 Fiat Punto Multijet (C-CAN)

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

63

Fig. 42 - Schema iniezioni Marelli 6JO - motore 1.3 CDTI Opel Corsa, Combo (1-2)

DIAGNOSI TESTER PLUS

64

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

Fig. 43 - Schema iniezioni Marelli 6JO - motore 1.3 CDTI Opel Corsa, Combo (2-2)

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

65

Fig. 44 - Schema iniezioni Marelli 6JO - motore 1.3 DDiS Suzuki Ignis, Wagon R+, Opel Agila CDTI (1-2)

DIAGNOSI TESTER PLUS

66

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

Fig. 45 - Schema iniezioni Marelli 6JO - motore 1.3 DDiS Suzuki Ignis, Wagon R+, Opel Agila CDTI (2-2)

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

RGZ Magneti Marelli 2004

DIAGNOSI TESTER PLUS

67

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Note

68

RGZ Magneti Marelli 2004

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

DIAGNOSI TESTER PLUS

Note

RGZ Magneti Marelli 2004

69

DIAGNOSI TESTER PLUS

MULTIJET 1.3 16V - 6JF/6JO

Note

70

RGZ Magneti Marelli 2004