Sei sulla pagina 1di 6

c it à & d iff a m a z io ne

Incapa
Notiziario a diffusione interna - Numero 00 Maggio 2010

Cosa mangiano i bambini?


San Ferdinando di Puglia

Politica & diffamazione I controlli alla mensa


Allarme nella Scuola ma- giudizio dell’attività edu- ché nelle
Il sindaco Puttilli sempre terna da parte di alcune cativa dei bambini e le scuole
più isolato, tenta di sfug- mamme per il prosciutto ispezioni dei Nas presso materne ed
gire ai propri fallimenti ai vermi. la Ditta fornitrice dei pa- elementari
politici ed amministrativi Non vogliamo drammatiz- sti, il Sindaco non ha tro- sta venen-
continuando ad aggredi- zare più di quanto hanno vato di meglio che pole- do meno
re gli avversari politici, fatto i giornali dando la mizzare con l’appalto del quel con-
notizia ed aggiungendo servizio effettuato nel trollo so-
trasformandoli in nemici
che forse c’è anche un giugno del 2006 dalla ciale che
da abbattere a qualunque precedente Amministra- negli anni scorsi ha garan-
costo. problema di igiene e di
pulizia di strutture e locali zione, rilevando bontà sua tito un’alta qualità del ser-
Saranno i giudici, quelli frequentati da bambini che allora non sarebbero vizio? Perché il Sindaco
veri, quelli che hanno così piccoli. stati previsti gli standard non smentisce le notizie di
di qualità e che il ribasso stampa secondo cui alcuni
vinto il concorso in ma- Sta di fatto che dopo la d’asta (da 2,52 a 2,37 Eu- genitori sarebbero costret-
gistratura, a sancire se chiusura della mensa con ro a pasto!) sarebbe una ti a pulire i locali frequen-
ha detto “parole fuori le gran- novità. tati dai figli? Perché si
d e ostina a cercare in un im-
(Continua a pagina 6) pre- A parte la stravaganza
delle argomentazioni tec- probabile passato le ragio-
niche, perché il Sindaco ni dell’assenza di una se-
non ha coinvolto nella ria politica scolastica a
vigilanza sulla qualità dei San Ferdinando? Le mam-
Sommario: pasti forniti i genitori, il me ed i bambini della
Consiglio di Circolo come scuola materna ed elemen-
Politica & diffama- 1 prevede il capitolato? Per- tare attendono risposte.
zione

Cosa mangiano i 1
bambini?

Espropri proletari 1 Espropri proletari e diritti dell’uomo ….


Dissesto finanziario 2 Domenica 9 maggio la ma del Sindaco informava le veline, a spese dei citta-
Gazzetta del Mezzogiorno i cittadini del fatto, denun- dini, diffonde notizie fal-
La figuraccia 3
comunica ai lettori di una ciando responsabilità del se con il chiaro intento di
dell’assessore possibile bancarotta del sindaco comunista dell'e- nascondere le sue pesanti
Comune di San Ferdinan- poca (Michele Lamac- responsabilità e la sua dis-
Fitto casa 3 do di Puglia per un espro- chia) per la costruzione sennata gestione che sta
prio da 900 mila euro del del mercato rionale in via saccheggiando le casse del
Provincia senza poli- 4 1981. Contemporanea- Donizetti. Comune (leggi pag. 2).
tica mente un manifesto a fir- Puttilli con la politica del- (Continua a pagina 5)
Pagina 2 Incapacità & diffamazione

Dissesto finanziario!?
La situazione di bilancio del comune di San
Ferdinando di Puglia è salita agli onori della
cronaca per alcune “veline” che il sindaco ha
mandato a giornalisti amici, ove afferma che il
comune è sull’orlo del dissesto, del fallimento a
causa della pesante eredità delle precedenti am-
ministrazioni.
È un maldestro tentativo di nascondere la pro-
pria incapacità amministrativa e la dissennata
gestione del bilancio da parte della giunta e dei
singoli assessori, orientata esclusivamente alla
spesa corrente facile e clientelare. In questi tre
anni hanno saccheggiato e dilapidato le genero-
se risorse ereditate e compromesso struttural-
mente il bilancio del comune.
Pubblichiamo due documenti ufficiali fonda-
mentali: il primo a lato è la situazione di cassa

al momento dell’insediamento del sindaco Puttilli e


mostra chiaramente che ha ereditato un fondo cassa
di €. 3.460.890,16!!
L’altro è la capacità di indebitamento, cioè la possi-
bilità di contrarre mutui per opere pubbliche, e mo-
stra chiaramente una disponibilità di 312.000 €. con
i quali è possibile, ai tassi fissi correnti, contrarre
mutui per oltre 8 milioni di euro!!!
Hanno prefe- Da La gazzetta del Mezzogiorno
rito sciupare
soldi in spesa
clientelare e
improduttiva,
come ha coe-
rentemente
denunciato
più volte l’assessore al bilancio, sempre inascoltato,
tanto da rassegnare le dimissioni.
Notiziario a diffusione interna - Numero 00 Pagina 3

La “figuraccia” dell’Assessore
Raccontiamo i fatti. Il 14 marzo sito. vivacemente, accusa i precedenti
2010 in piena campagna elettora- Della vicenda il PD ha informato amministratori di scarsa vigilanza
le per le regionali, i cittadini con il precedente nu- sulla Cava (acquistata dal Comu-
l’Amministrazione comunale con mero di questa pubblicazione, ne nel 2006! Si doveva vigilare
in testa l’Assessore candidato ge- chiedendo cosa era stato allora su una proprietà privata?) e grida
ometra Acquaviva ed altre autori- inaugurato e denunziando per lo al “complotto” della Regione che
tà di contorno inaugura con la meno la scorrettezza nei confronti innescherebbe trappole ad orolo-
dovuta solennità il “Parco delle della città di presentare come fru- geria “per finalità politiche e non
Miniere”, annunciando con dovi- ibile un’area di grande valore da procedurali” (quali?), solerte solo
zia di manifesti, inviti e comuni- un punto di vista paesaggistico ed a mandare “veline” a sfondo poli-
cati il grande avvenimento: “la ambientale, ma non ancora boni- tico. Non smentisce l’inossidabile
Cava di Cafiero, dopo la bonifica, ficata. Le esigenze della campa- Assessore che la bonifica non c’è
la fruizione e la valorizzazione gna elettorale dell’Assessore sono stata, né è stato approvato alcun
del sito”. state, in questa circostanza priori- Progetto, anzi che forse una boni-
Ricevuto l’invito, la Regione – tarie. Riprende la notizia la fica dell’area non è proprio indi-
Area politiche per l’Ambiente- “Gazzetta del Mezzogiorno” che spensabile. Ma non era stato lo
invia una lettera al Comune ed a racconta i fatti e parla di una vera stesso inossidabile Assessore a
varie altre Autorità, fra cui la Pro- “figuraccia” giustificare la perdita dei finan-
cura della Repubblica, in cui af- dell’Amministrazione comunale. ziamenti del Gal per la Cava di
ferma, allibita da tanta sfrontatez- Cafiero da parte
Apriti cielo! Prende cappello dell’Amministrazione Puttilli,
za, che: 1) non c’è alcun Progetto l’Assessore geometra Acquaviva,
di bonifica e tantomeno di frui- con la necessità di effettuare pri-
particolarmente suscettibile in ma la bonifica? Insomma una
zione dell’area; 2) si è ancora in questo periodo dopo la
attesa delle risultanze del Piano di “figuraccia” dietro l’altra: prima
“trombatura” alle elezioni regio- la finta inaugurazione, oggi
caratterizzazione; 3) ci si trova di nali, che con la compiacenza del
fronte ad un procedimento del l’annuncio che la Cava si può uti-
solito cronista in servizio perma- lizzare senza bonifica! Quando
tutto irrituale che certamente non nente effettivo a sostegno delle
consente un utilizzo legittimo del diranno questi Amministratori
deboli ragioni dei forti, protesta una parola di verità?

CONTRIBUTO FITTO CASA: ANCORA DANNI PER I CITTADINI


Sono tre anni che il 2009 vi sarà una notevole dimi- Anno 2008
l’Amministrazione PUTTILLI dan- nuzione delle risorse per il fitto  contributo comunale € 10.000
neggia puntualmente una categoria casa.  premialità regionale € 40.000
di cittadini al limite della povertà Anno 2009
(famiglie in abitazione in affitto).  contributo comunale € 8.000
La Giunta regionale ha previsto Questi i fatti:  Premialità non ancora assegnata
premialità ai Comuni che contri- Giunta Gissi: 2002-2007: (non più di € 20-30.000)
buiscono con proprie risorse ad  Contributo comunale €15.000
Mentre la crisi economica attana-
incrementare il fondo affitti. Quan-  Premialità regionale € 60.000
glia sempre di più le famiglie, Put-
to più alto è il contributo del Co- tilli & Masciulli, riducendo i fondi
mune maggiore è la premialità. comunali, contribuiscono ad affos-
Giunta Puttilli: sarle definitivamente. Bello esem-
Il Sindaco e l’Assessore ai Servizi
Sociali non curanti delle esigenze Anno 2007 pio di solidarietà e “tutela della
dei nuclei familiari bisognosi, ridu-  contributo comunale € 0,00 (zero) famiglia”!!
cono il contributo comunale e per  premialità regionale € 0,00 (zero) I cittadini ringraziano
Pagina 4 Incapacità & diffamazione

Domande senza risposte in una Provincia senza Politica


Il centro destra ha la responsabili- tando allo scoperto inefficienze, delle risorse che le sono state
tà di trasformare la discussione mancanza di idee ed in alcuni casi assegnate per legge?
sullo statuto nel risiko sulla sede vere e proprie incompetenze. Sono passati 9 mesi e registriamo
legale, minando alle fondamenta Non servono colpi di genio, serve che le due province madri
la stabilità politica della nuova solo una rigorosa applicazione (anch'esse governate dal centro
provincia. della legge istitutiva della Provin- destra) più che facilitare hanno
E' politicamente grave l'errore cia, 11 giugno 2004 n. 148 ed in voluto boicottare la nuova pro-
compiuto dal Presidente Ventola: particolare i commi 3 e 4 : "...3. vincia. Non c'è un'idea chiara sul-
ha tergiversato a lungo intorno al il capoluogo della nuova provin- le risorse umane ed economiche o
tema sede legale; tentennamenti cia è situato nelle città di Barlet- sul patrimonio che dovrebbero
ta, Andria e Trani. 4. Lo statuto essere già stati trasferiti al nuovo
stabilisce quale delle 3 città ca- ente. Una sensazione di precarietà
poluogo è sede legale...). Ove si figlia dell'idea che si può tornare
fosse stati rigorosi e conseguenti indietro, che forse è stato un erro-
il dibattito avrebbe evidenziato re far nascere la sesta provincia
che Barletta è sede legale naturale pugliese, che tanto le province
della Provincia. Perché il Presi- metropolitane sono lontane e la
dente della Provincia, a dispetto situazione dei conti pubblici non
degli impegni che altri dicono spira in direzione di nuove pro-
abbia assunto, temeva questo vince.
ed assicurazioni, promesse eletto- esito? Noi siamo convinti dell'esatto
rali e tatticismi hanno trasformato La discussione giunge in Consi- contrario: svolte le elezioni ed
il dibattito sulla sede legale in glio dopo ben 9 mesi dal suo in- insediato Consiglio e Governo
uno scontro fra tifoserie. Da que- provinciale bisogna procedere
sta considerazione scaturisce una Presidente Ventola: solo con speditezza. Chi non ha sapu-
domanda semplice: per quali ra-
slogan da campagna to essere all'altezza del compito,
gioni non ha mai avviato un replicando le inadempienze della
confronto serio e di merito, diret- elettorale. Provincia
Conferenza dei sindaci e del
tamente in consiglio provincia- ancora acefala.
Commissario di Governo che
le? sediamento. I primi sei sono tra- davvero poco hanno fatto per
Evidentemente la fase costituente scorsi senza nemmeno dotarsi di facilitare la nascita della Provin-
proclamata era solo uno slogan un bilancio dell'ente. Eppure an-
da spendere in campagna eletto- che in questo caso la legge istitu-
rale; evidentemente ha considera- tiva della Provincia ha definito in
to la scelta una prerogativa di modo inequivocabile le quote a
maggioranza; evidentemente un carico delle province madri di
confronto "senza rete" in Consi- Bari (23,71%) e Foggia (4,56% ).
glio Provinciale era troppo impe- L'anomalia rilevata dalla Corte
gnativo. dei Conti non è tecnica, ma politi-
Ci tocca prendere atto che i tempi ca, tornerà in sede di conto con-
lunghi imposti alla politica dai suntivo sia delle 2 Province madri
meri calcoli elettorali e le scelte che della nostra neonata.
rinviate, hanno alimentato un Come può vivere un ente, se non
clima di contrapposizione, por- rivendica l'autonoma gestione (Continua a pagina 5)
Notiziario a diffusione interna - Numero 00 Pagina 5

(Continua da pagina 1) se presso il tribunale di Foggia e la buon affare per gli interessati".
Corte d'Appello di Bari ( 16 giugno (comma 76 sentenza 17 maggio
Perché invece di mandare veline ai 1998 ) che hanno determinato in ma- 2005).
giornali il Sindaco non ha convocato niera "certa" il valore originario del Quindi nel 1981 l’occupazione è
immediatamente il Consiglio Comu- bene espropriato, riducendo pretese stata fatta legittimamente, è diventa-
nale? avanzate dall'ing. Pasculli. Ancora ta illegittima dal 6 gennaio 1986
Chi volesse approfondire i dettagli ricorsi in cassazione fino alla deci- quando non ci risulta che in carica
della vicenda Pasculli contro Italia sione del 12 luglio del 2000 del Tri- fossero amministrazioni a guida co-
può leggersi le sentenze della Corte bunale di Foggia che dichiarava e- munista.
Europea dei diritti dell'uomo presso stinto il contenzioso fra il ricorrente Comunque la vicenda non può esse-
il Consiglio d'Europa che abbiamo ed il Comune di San Ferdinando, re lasciata nelle mani del Sindaco,
pubblicato integralmente sul sito del previo pagamento di una somma che mostra di essere condizionato da
PD. globale di 887 milioni. livore personale ed incapace di per-
La lettura delle carte rende evidente Il ricorso proposto dinanzi alla corte seguire l'interesse generale del Co-
la cattiva fede del sindaco. europea per i diritti del'uomo è stato mune. Difendere il comune ed i
Innanzitutto il ricorrente non è un proposto perché ..."nessuno può es- suoi interessi non è questione di
poveraccio vessato dal Comune, ma sere privato della sua proprietà sal- libera scelta, ma un preciso obbli-
un signore che ha ottenuto per un vo che per causa di utilità pubbli- go che la legge impone al rappre-
esproprio di 1470 mq serviti a co- ca..." ovvero perché il Comune non sentante legale dell'ente, anche se
struire il mercato rionale in via Do- ha completato la procedura d'espro- pro-tempore.
nizetti la poco invidiabile cifra di prio pur dichiarando la pubblica uti-
1.114.400 €. (quasi mille euro al lità. E' il Governo stesso a far rileva- Ha Puttilli la serenità
metro) La sentenza fa espressamen- re (comma 56 sentenza 17 maggio
te riferimento a due elementi conver- 2005) che l'occupazione è avvenuta
d’animo per tutelare e
genti: l'esproprio a seguito di occu- "... nel quadro di una procedura am- difendere le ragioni del
pazione d'urgenza è avvenuto il 6 ministrativa legittima e che si basa comune?
gennaio del 1981 per pubblica utilità su una dichiarazione di pubblica
dichiarata dal Comune di San Ferdi- utilità". Dalla pubblica utilità scatu- Urge che il Consiglio Comunale si
nando all'atto dell'approvazione del risce l'occupazione indiretta, in occupi e bene di questa vicenda, an-
progetto del mercato. quanto compatibile con la Costitu- che perché è solo dal 2008 (dopo la
Trascorsi 5 anni, il 6 gennaio del zione fin dal 1983, mentre altra cosa sentenza che è del 2007) che è previ-
1986, cessava l'occupazione, non è l'equo indennizzo, definito con la sta la possibilità di rivalsa dello Sta-
avendo l'amministrazione in carica a Legge 662 del 1996, che produce un to, anche per fugare il sospetto di
quella data proceduto a corrisponde- indennità superiore. In altri termini legittima suspicione a carico del sin-
re l'indennizzo ed a formalizzare in condizioni normali,,, daco.
l'esproprio. Sono seguiti anni di cau- "l'espropriazione indiretta risulta un

(Continua da pagina 4) ha accompagnato le poche scelte BIT di Milano, la gara esagerata


cia? concrete che la Giunta ha sotto- per allestire la stanza del Presi-
posto al vaglio del Consiglio: il dente della Giunta e del Segreta-
La Provincia policentrica è un'i- piano delle opere pubbliche (in rio Generale, sono solo esempi
dea. Un manifesto politico e pro- particolare la destinazione di 22 più clamorosi).
grammatico che concretamente milioni di € al museo archeologi-
deve mettere in circolo un model- Diffondere le conoscenze sugli
co di Canosa che pone un eviden- atti di governo serve a favorire
lo di coinvolgimento delle popo- te conflitto d'interesse), la pianta
lazioni e dei territori che sottende un' effettiva ed efficace parteci-
organica provvisoria (si preferi- pazione, serve ad avvicinare go-
ad politica lontana da logiche sce un apparato burocratico pe-
spartitorie e lottizzatrici tipiche di vernanti e governati. La mission,
sante e macchinoso articolato in come si dice oggi, di questa pro-
una politica piccola e vecchia o ben 13 settori) o il dominio di
dirigiste e burocratiche tipiche del vincia è proprio questa. La poli-
logiche clientelari (6 persone di tica ha il compito di non farla
centralismo delle vecchie provin- staff, gli sprechi nelle manifesta-
ce. fallire.
zioni culturali dell'estate e del
Un fragoroso e complice silenzio natale 2009, la partecipazione al
Una offesa ai lavoratori
Il Sindaco e l’Amministrazione comunale
hanno ritenuto di non partecipare alla mani-
festazione del 1° Maggio, benché formal-
mente invitate dalla CGIL – Camera del la-
voro. Non è la prima volta che i cosiddetti
uomini delle Istituzioni non sanno neanche
come comportarsi nelle manifestazioni pub-
bliche.
L’assenza dell’Amministrazione comunale
da una manifestazione che tradizionalmente
incarna lo spirito di attaccamento ai valori
del mondo del lavoro dei Sanferdinandesi,
oltre ad essere un’offesa alla sensibilità di
tanti lavoratori iscritti e non iscritti ai sinda-
cati, è un brutto segnale nella vita pubblica
del nostro paese.
Da l’Unità
Non è la prima volta nella storia di San Fer-
dinando che un’amministrazione delle destre
vuole cancellare i segni di una tradizione Visita il blog del Partito Democratico:
sociale che è stato il fondamento dello svi-
luppo economico della nostra cittadina. Non Http://pdferd.spaces.live.com/
ci riuscirà nemmeno l’Amministrazione Put-
tilli che in questo sta dimostrando una fazio- È possibile iscriversi e ricevere via mail
sità che supera tutte le esperienze precedenti. copia del notiziario

riga” o ha diffamato violente- con l’unico obiettivo di far deca- incarico pro tempore. Mai in pas-
mente ed ingiustificatamente del- dere il presidente in carica sato si è arrivati a questo degra-
le persone. Le sue aggressioni e dell’Anci regionale. do!
le sue vili parole non sono scatti Dopo tre anni di inutili tentativi Senza politica, coerenza di posi-
d’ira ma azioni meditate. non trova di meglio che aggredi- zioni, ideali l’esercizio del potere
Gli ultimi avvenimenti sono re il “nemico” nei suoi affetti più si trasforma nel degrado che tutta
l’epilogo di una deriva iniziata personali e cari e puntando pale- la città ha davanti agli occhi, con
già pochi minuti dopo semente allo scontro fisico, nel danni incalcolabili nel tessuto
l’insediamento. L’obiettivo non è vano tentativo di intorpidire le economico, sociale, della civile
mai stato quello di amministrare acque e di passare per vittima di convivenza.
per tentare di affrontare e risol- chissà quale congiura. Chiedere atti di resipiscenza
vere i problemi della città, quanto Ha ordinato controlli riservati e nell’interesse della città è inutile
aggredire gli avversari politici “secretati” ai vigili urbani, tentativo, dobbiamo attendere la
anche a costo di fare danni irre- all’ufficio tecnico, all’ufficio tri- scadenza del mandato o atti di
parabili alla città ed ai cittadini. buti nei confronti di consiglieri coraggio da parte di chi, da tem-
Ricordiamo l’immediata uscita comunali, abusando della sua po, ha compreso la gravità della
dall’Unione dei comuni con la funzione. Si copre di ridicolo, e situazione e tenta in qualche mo-
conseguente perdita di notevoli con lui la nostra città, quando do di raddrizzarla.
finanziamenti e della mancata diffama pubblicamente l’Anci Pu-
assunzione di vigili urbani; la glia di utilizzo improprio di fan- Puttilli,
revoca dell’adesione all’Anci, tomatiche risorse regionali. Ha la politica come diffamazione,
condita con l’invio di numerose l’esaltazione tipica di chi si sente l’avversario come nemico.
lettere “riservate” all’Anci Na- “l’eletto” e non un eletto ad un
zionale, al Prefetto, al Ministero,