Sei sulla pagina 1di 2

Le pagine dei ragazzi

Lo sai che gli animali


si parlano attraverso i colori?

ono certa che a tutti voi ca- cemente dire


a
salamandr
pitato pi di una volta di ar- non ci sono!.
rossire per una situazione imbaAltr i ancora
razzante, per unemozione inten- non possono musa o anche per una bella arrab- tare il loro colore a
biatura! Sicuramente, anche se seconda delle cirnon avete aperto bocca, il rosso- costanze, ma sono
re delle vostre guance ha espresso gi cos mimetichiaramente le vostre emozioni. ci che si nasconAnche nel regno degli anima- dono perfettamenli i messaggi inviati per mezzo te nellambiente
dei colori sono molto diusi e (ricordate gli insetpossono comunicare diverse ti stecco e foglia seccose, come ad esempio, appunto, ca che avete visto sul n 7-8/2008
a pag. 73?).
gli stati danimo.
Al contrario, per, vi sono
I polpi e il pesce combattente
cambiano colore e si scuriscono creature che vogliono farsi vequando sono molto irritati (si dere da tutti, altro che nasconpu proprio dire dumore nero!). dersi! Mostrano colori cos sgarAltri animali invece cambiano co- gianti che proprio impossibilore per mimetizle non notarli. Non
zarsi nellamoccorre immagibiente, come
narsi solo i pesci
il camaleonte
o gli uccelli coloche sicuramenratissimi dei Paete tutti voi cos i e s o t i c i (co noscete, il quale
me i pappagalli),
in questo modo
perch abbiamo
battente
m
co
ce
es
p
vuole semplimolti esempi an-

che qui, vicino a casa nostra. Vi sar forse capitato


in campagna, soprattutto
nelle piovose serate autunnali, di imbattervi in
quegli straordinari animaletti anfibi chiamati salamandre: a guardare bene il loro corpicino sembrano proprio inermi: senza
spine, senza artigli,
senza denti Oltretutto
camminano lentissime e, diciamolo, sono abbastanza goffe!
Qualunque predatore (cane, gatto, volpe) potrebbe acchiapparle in un baleno, anche perch sono visibilissime, con quelle macchie gialle e nere cos appariscenti! Eppure le salamandre sopravvivono indisturbate perch sono
provviste di unarma segreta formidabile: la loro pelle pu schizzare un liquido bruciante quando
sono aerrate improvvisamente.
Ci ha fatto s che su questa bestiola siano sorte terribili storie
e leggende. Immaginate comun-

Ecco come calcolare a che distanza caduto un fulmine

bello stare in casa quando infuria il temporale e


vedere il luccichio del lampo e dopo alcuni secondi udire il tuono. Ci avviene perch la luce si
propaga in modo rapidissimo, mentre il suono nellaria si propaga con una velocit minore. Sapendo
che la velocit del suono nellaria di
circa 344 metri al secondo, noi possiamo calcolare a quale distanza dalla nostra casa si abbattuto il fulmine.
Come fare? Appena vediamo il bagliore del lampo, contiamo i secondi che
trascorrono prima di sentire il tuono,
quindi moltiplichiamo il risultato per

84 Le pagine dei ragazzi

344. Facciamo un esempio: se sono trascorsi 3 secondi, facciamo 344 x 3 e stabiliremo che il fulmine caduto a 1032 metri di distanza. Ovviamente in questo caso non occorre essere cos precisi
ed suciente dire (e stupire mamma e
pap): il fulmine caduto a 1 chilometro da noi!. Per contare i secondi potete avvalervi della lancetta del vostro
orologio oppure, se siete allenati, potete contarli mentalmente con una buona precisione.
Maurizio Bonora
VITA IN CAMPAGNA 3/2009

Lintervista impossibile ad unape


que che sgradevole sorpresa per lanimale che si azzarda
a metterle in bocca! Di
certo non si dimenticher della brutta esperienza proprio grazie ai
colori vivaci che gli resteranno impressi nella
memoria e da quel momento in poi si guarder
bene dal molestare nuovamente
una salamandra. In questo esempio il messaggio mandato dai colori vivaci : State alla larga, sono pericoloso!. Se ci fate caso, si
tratta dello stesso abbinamento di
tinte (giallo e nero) delle vespe o
dei calabroni, creature anchesse
temibili per le loro punture.
Altre volte invece i colori vivaci servono ad attirare lattenzione dei propri simili, in particolare di una compagna. Maestri
in questo genere di comunicazione sono i maschi di molti uccelli,
primi fra tutti i meravigliosi Uccelli del Paradiso; tuttavia anche nei nostri cortili e pollai possiamo osservare meravigliose livree in galli, fagiani e pavoni, le
cui bellissime e lunghissime code
servono solo a far colpo sulle

compagne, non certo a volare bene (anzi sono un grande impiccio): pensate a cosa rinunciano
per farsi belli!

a nostra giovane giornalista Marta intervista,


per tutti voi piccoli amici, unape operaia, un
insetto molto utile per lagricoltura e che fornisce
alluomo anche prelibati prodotti come il miele.
Ciao ape. Quanto sei alta e lunga e quanto pesi?
Sono alta 5 mm e lunga 12 mm. Anche lape regina alta 5 mm, ma lunga 18 mm. Peso circa 110 milligrammi, mentre lape regina 250 milligrammi. Pensa poi che, in media, unape operaia come me vive 4-5 settimane, mentre lape regina vive anche 5 anni.
Come fai a raccogliere il nettare dai ori?
Per raccogliere il nettare dai ori utilizzo una lunga lingua; poi lo accumulo nello stomaco che come una borsa della spesa. Quando lo stomaco pieno e ci vogliono oltre 1.000 ori per riempirlo lo svuoto
una volta tornata allapiario. Per ogni cucchiaino di miele (che un concentrato di nettare) che tu mangi devo fare 154 viaggi e per un kg di miele
servono 40.000 voli. Pensa che in un giorno visito dai 720 agli 840 ori.
Ho sentito dire che i maschi delle api non servono a nulla.
Non del tutto vero. I maschi, che si chiamano fuchi, servono a fecondare lape regina. Tuttavia, i pochissimi fuchi che si sono accoppiati con la regina muoiono dopo breve tempo, gli altri in autunno
vengono uccisi o scacciati dalle api operaie perch non servono pi
e mangiano le riserve invernali. I maschi si trovano nellalveare solo
destate e allinizio della primavera.
Perch le operaie, come te, non fanno i gli come lape regina?
Le api operaie non fanno gli perch sono sterili. Lape regina lunica che pu essere fecondata e che pu deporre le uova (circa 2.000 al
giorno!). la pi grande, ha laddome pi lungo e le ghiandole ovariche sono sviluppate. La nascita di unape regina o di unape operaia
dipende solo dalle altre api operaie. Se pongono a dimora una larva in
una celletta pi grande e lalimentano con un vitto particolare (pappa
reale) si svilupper una regina.
Come fate a costruirvi lalveare?
In natura lalveare lo costruiamo nella cavit di un albero o di una roccia, ma quasi sempre luomo che
ci ore una casetta (chiamata arnia). In entrambi i casi il lavoro funziona cos: le api operaie, come me, costruiscono i favi (vedi foto a anco) con la cera che esse
stesse producono. I favi sono costituiti da un insieme
di cellette di forma esagonale e servono per le provviste alimentari. Le scagliette di cera prodotte vengono
ridotte, con le zampe e le mandibole, in piccole pallottoline e poi utilizzate per modellare il favo.
E in quante ci abitate?
In un alveare vivono da 40.000 a 80.000 api.
Chi sono i tuoi nemici?
Le formiche, le vespe, i calabroni, le rondini, le lucertole e gli orsi.

Daniela Perniceni

Marta

pavone

VITA IN CAMPAGNA 3/2009

Le pagine dei ragazzi 85