Sei sulla pagina 1di 17

Guida alla installazione ed

alla programmazione della


Interfaccia Universale
ATS1806
Scopo:
Fornire le informazioni necessarie per

linstallazione e la programmazione della scheda Interfaccia Universale ATS1806

Compatibilit degli Apparati:


TVCC
-

DVMRe-CT ver 5.03 o superiore


DVMRe-EZT ver 5.03 o superiore *
SDVR-A ver 5.03 o superiore *

* con questi apparati non disponibile la funzione di ricevimento degli allarmi per motion detector
sulla centrale ATS.

INTRUSIONE
-

ATS-3010 ver xx.06.xx versione minima F e TITAN (per la programmazione) XX.05.XX


ATS-4010 ver xx.06.xx versione minima F e TITAN (per la programmazione) XX.05.XX
ATS-4510 ver xx.06.xx versione minima F e TITAN (per la programmazione) XX.05.XX

Requisiti Minimi di Sistema:


-

N1 Multiplexer con Registratore Digitale Integrato DVMRe (o SDVR-A).


N1 Centrale Master ATS con sua tastiera di controllo.
N1 Software Titan per programmazione da PC (fortemente consigliato) dalla versione
xx.05.xx
N1 ATS1801 Modulo Computer/Stampante.
N1 ATS1806 Modulo Interfaccia Universale

Documentazione di Riferimento:
-

Manuale di installazione e guida alla programmazione dellInterfaccia Universale ATS1806


Manuale di Programmazione Advisor Master

Descrizione della nuova versione di TITAN, la 01.05.02


La nuova versione di TITAN, il TITAN ADVANCED presenta, rispetto alle versione precedenti,
nuove funzionalit alcune delle quali riguarderanno il documento informativo in questione.
In particolare:

Il collegamento IP della centrale Advisor Master mediante scheda ATS1806 (Universal


Interface U/I Interfaccia Universale)
La configurazione di unit DVMRe su IP
La diretta gestione degli ingressi DVMRe, quindi la visualizzazione diretta di quanto
monitorato dalle telecamere in questione e la mappatura di queste allinterno delle mappe
figurative degli ambienti in cui sono collocate.

La mascherina di seguito elenca quelle che sono le caratteristiche del nuovo TITAN:

Il TITAN ADVANCED dotato di un menu arricchito di nuove funzionalit, ma si presenta con


uninterfaccia user-friendly che sostanzialmente ricalca quella delle sue versioni precedenti.
In particolare, si nota la presenza di una tendina in pi denominata SISTEMA che raccoglie in se
tutte le funzioni riguardanti appunto il SISTEMA col quale si vorr lavorare e che si dovr gestire.
Nella figura sottostante si individua anche la nuova particolarit della maschera iniziale di TITAN
ADVANCED. In essa infatti possibile individuare sin da subito le seguenti particolarit:

Sistema Corrente: (sistema caricato relativo alla centrale da configurare)


Stato (Attivo o Inattivo)
Operatore: ADVISOR MASTER (o altro)

Per il resto diciamo che le tipiche funzionalit di programmazione previste nelle precedenti versioni
rimangono inalterate nel nuovo TITAN.

Collegamento della Centrale ADVISOR MASTER alla rete IP


Le operazioni da effettuare per eseguire tale collegamento sono poche e semplici.
Innanzitutto bisogner equipaggiare la centrale della Interfaccia Universale ATS1806 qui di seguito
riportata:

Importante: Linstallazione della scheda ATS1806 correlata allinstallazione della


scheda ATS1801 (modulo Computer/Stampante). Le due schede dunque devono essere
equipaggiate in centrale.
Per la corretta procedura di installazione dellATS1806 fare riferimento al manuale di installazione
della stessa. A ogni modo, per completezza, si riportano in sintesi i passi principali da eseguire:
1. Connettere lInterfaccia Universale al pannello ATS attraverso linterfaccia
Computer/Stampante ATS1801. Viene di seguito riportato lo schema di collegamento tra i
due moduli.
Nota: Dato che comunque previsto linterfacciamento con il DVMRe necessario
effettuare gli opportuni collegamenti sulla Porta B (Stampante) del modulo ATS1801.
Riferirsi allETecnico Interfacciamento Centrale ATS DVMRe oppure allAritechnico
9702.
Terminati gli opportuni collegamenti tra i due moduli, collegare lATS1806 in rete dal
connettore Ethernet RJ45 on board, e connettere la Porta B dellATS1801 con il DVMRe .
Assicurarsi di poter dare alimentazione alla centrale.

2. Programmare il numero di codice impianto (relativamente al numero identificativo della


Centrale) e la modalit di collegamento ATS da tastiera RAS.
a.
b.
c.
d.

Dalla tastiera RAS digitare [*Menu], [codice installatore], [ENTER #]


Entrare nel menu installatore: digitare [19] seguito da [*Menu]
Entrare nel menu Connessione Computer: digitare [29] seguito da [ENTER #]
Premere pi volte [ENTER #] sino a quando non si arriva alla voce Codice
Impianto: digitare 1 seguito da [ENTER #].
e. Premere pi volte [ENTER #] sino a quando non si visualizza da RAS la voce Tipo
Connessione: di default la Centrale impostata a 0-PSTN. Digitare 4 per I/F
Universal
Queste operazioni possono e devono essere effettuate anche da TITAN.Vediamo come:
Andare nel menu ADVISOR MASTER > Comunicazioni > Connessione Computer:

La mascherina relativa e di seguito riportata rispecchia la configurazione ad hoc per


linterfacciamento che cerchiamo:

Si possono notare le voci che da tastiera RAS sono state segnalate per una loro modifica.
3. Riportare a default lInterfaccia Universale con le impostazione IP di base. Questa
operazione la si effettua sfruttando il jumper J8 situato sulla scheda. Le impostazioni di
fabbrica caricate sulla scheda sono di seguito elencate:
a.
b.
c.
d.

Indirizzo IP temporaneamente * settato a 192.168.0.100


Maschera di rete (subnet) temporaneamente* settata a 255.255.255.0
Default Gateway temporaneamente* settato a 192.168.0.1
Tutte le regole di firewall sono temporaneamente rimosse; di default le impostazioni
sono configurare in accept all.
e. Lo user name e la password sono configurate come di default (Username:
ADVISOR MASTER, password: 998765)
f. Le comunicazioni software non sono inizializzate.
* sino a quando il jumper J8 non viene rimosso e la scheda non viene riavviata.
4. Carichiamo le impostazioni desiderate sulla scheda dInterfaccia Universale.
Per far questo ci serviamo di un Web Browser (Internet Explorer, Mozilla Firefox, .).
Nella barra degli indirizzi digitiamo lindirizzo di default che identifica la scheda, in questa
maniera:
http://192.168.0.100
Linterfaccia user-friendly che apparira avr un aspetto di questo tipo:

La prima operazione da fare effettuare il login:

Nota: LInterfaccia Universale automaticamente disconnette ogni utente connesso


dopo 5 minuti successivi al login, indipendentemente.
Se si digitano user name/password non corrette per pi di 5 volte tutti i tentativi di accesso
successivi saranno rifiutati per circa 60 sec. Dopo questi 60 sec. i login saranno di nuovo
normalmente consentiti.
5. Effettuato il login possibile procedere alla programmazione della scheda. Le voci da
programmare relative a questa prima fase di configurazione sono le seguenti:

a. Static Address Parameters (Parametri di indirizzo statico)


Questo passo essenziale. Lindirizzo statico lindirizzo IP dellInterfaccia
Universale usato per sostituire lindirizzo di default. Digitare il nuovo indirizzo IP
per linterfaccia

e cliccare su Submit per confermare.


ATTENZIONE: Nella maschera di configurazione immettere lindirizzo IP
dellInterfaccia ATS1806 che rientri nella stessa rete dappartenenza del PC.
Assicurarsi inoltre della coerenza della netmask e del gateway con quelli configurati
sul PC. Netmask e Gateway devono essere necessariamente identici a quelli del PC.
Da Prompt DOS di Windows effettuare un ipconfig per visualizzare la
configurazione di rete del PC.
SUGGERIMENTO: E importante essere sincronizzati con lInterfaccia
Universale ATS1806. Per far si che le impostazioni visualizzate nel web browser
corrispondano alle effettive impostazioni caricate on-board sullInterfaccia

premere su Restart Communications ogni qual volta si effettua una modifica.


b. Central Station Parameters (Parametri di stazione centrale)
Nel browser fare click su Central Station Parameters e digitare gli indirizzi IP per

tutti i siti CID o i siti del software di gestione ove vengono raccolti gli eventi del
pannello ATS:

La stazione 1 riservata al Ricevitore di Rete GE Interlogix principale.


Le stazioni 2 e 3 sono utilizzate solamente per lAustrialia.
Le stazioni Centrali 4-10sono relativi ai siti del software di gestione

La figura sottostostante fornisce un chiaro esempio di impostazioni da rendere


operative sullInterfaccia:

NOTA: Lindirizzo che compare in figura sotto la voce IP address (per


intenderci il 192.168.0.45) relativo al PC con il quale si vogliono effettuare
linterfacciamento con la centrale. Inserire al posto di tale indirizzo lindirizzo del
proprio PC.
E possibile prendere spunto dalla maschera qui sopra riportata riguardo il
Protocollo, la Porta, LEvent Type e lEncryption.
Ad ogni modo, per ogni indirizzo IP, selezionare le opzioni per:

Protocol (Protocollo da utilizzare)


Port (Numero di porta da utilizzare)
Data Type (Tipo di dato)
Event type (Tipo di evento)
Encryption (Tipo di Criptazione)

Le impostazioni disponibili sono le seguenti:

NOTA: La criptazione Triple DES usata solamente per il Ricevitore di


Rete Ge Interlogix
Cliccare su Submit per confermare le modifiche.
c. Email/TFTP Parameters (Parametri Email e server TFTP)
Come alternativa alla connessione di una stampante allinterfaccia
Computer/Stampante (ATS1801, connessa al pannello ATS) ed alla stampa di
eventi, possibile programmare lInterfaccia Universale per visualizzare gli eventi
come file di dati ed inviarli ad un indirizzo/i e-mail o ad un indirizzo di Server
TFTP. Nel browser selezionare Email/TFTP parameters:

Per inviare e-mail, inserire almeno un indirizzo e-mail. Usare pi indirizzi se


si vuole effettuare un invio file a pi di un destinatario.
Lasciare tutti gli indirizzi e-mail vuoti se non si desidera effettuare elcun
invio.

Digitare lindirizzo IP per il mail server o per il server TFTP.


Lasciare lindirizzo di server TFTP vuoto se non si vuole sfruttare tale
opzione.

Digitare il Maximum number of events before sending (max numero di


eventi prima dellinvio) per stabilire dopo quanti eventi si dovr si invier.

d. ATS Panel Physical Address (Indirizzo fisico del pannello)


Da Panel Setup possibile configurare il pannello:

Nel browser selezionare la voce Panel Phisical Address e digitare lindirizzo.

SUGGERIMENTO: E importante essere sincronizzati con lInterfaccia


Universale ATS1806. Per far si che le impostazioni visualizzate nel web browser
corrispondano alle effettive impostazioni caricate on-board sullInterfaccia

premere su Restart Communications ogni qual volta si effettua una modifica.


6. Effettuata la configurazione completa dellinterfaccia ATS1806 effettuare il Reboot della
CPU per leffettivo caricamento ed attuazione di quanto configurato da web browser.

ATTENZIONE: Assicurasi che il Jumper J8 sia stato effettivamente rimosso.

7. LATO TITAN: Bisogna predisporsi alla comunicazione su IP con la centrale.


a. A questo punto andare in TITAN selezionare la voce Gestione > Riferimenti
connessione

Allinterno della Scheda Connessione inserire la descrizione della connessione che


vogliamo instaurare e selezionare il radio button relativo alla voce ATS 1806.
b. Allinterno della seconda scheda, Lista,

selezionare la modalit di apertura e chiusura che si desidera.

c. Allinterno della della terza scheda, IP (ATS 1806),

inserire lindirizzo IP della scheda ATS (quella impostata da web browser) ed


inserire la porta di destinazione e la porta di ricezione.
NOTA: La porta di destinazione e quella di ricezione devono coincidere.
d. Allinterno della quarta scheda, Advisor MASTER,

bisogner assegnare lAdvisor MASTER al riferimento di connessione. Di default


questa operazione gi configurata correttamente (come visualizzato in figura).
8. Se tutte le operazioni sono andate a buon fine selezionare la voce Sistema > Attiva

e conseguentemente dovr apparire la finestra indicante la connessione instaurata:

Si dunque pronti per lavorare.

Configurazione DVMRe su IP
Molto semplicemente andare alla voce Gestione > Configurazione DVMR (via IP):

e programmare le voci che riguardano il DVMRe con il quale vogliamo interfacciarci:

NOTA: Per i valori corretti da inserire prelevare le informazioni direttamente dal menu di
programmazione del DVMRe in questione.

Alla voce Telecamere selezionare gli ingressi ai quali possibile inviare comandi PTZ:

A questo punto, allinterno delle mappe grafiche sar possibile collocare il simbolo della telecamera
in corrispondenza delleffettiva collocazione fisica delle telecamere stesse. Ecco un esempio:

da menu Gestione > Aggiungi Modifica mappe.

Ogni volta che si cliccher sullicona della telecamera si potr associare quellicona ad uno degli
ingressi del DVMRe che abbiamo impostato:

Baster fare doppio click sullicona per visualizzare a video quanto ripreso dalla corripospondente
telecamera (le funzionalit del software WaveReader sono dunque incluse in questa nuova versione
di TITAN).
Dato che la comunicazione avviene su IP, baster configurare con i giusti indirizzi IP tutti i
DVMRe che fanno parte del nostro impianto di Telesorveglianza.