Sei sulla pagina 1di 107

IL FARISEO DI DIO

KETTE PARIEAU
(ITALIANO)

TESTIMONIANZE SULLA VITA DI


ROBERTO YANNUZZI
FONDATORE DI MILES CHRISTI

EDITORIALE
PAUCI ET BONI

PROLOGO

Vi presento una selezione di vari commenti fatti in un blog, in


cui si parla della persona del fondatore dellIstituto Miles
Christi, in Argentina, il signor Roberto Yannuzzi.
Tutto ci che riportato qui, il frutto di unattenta selezione
di pubblicazioni fatte per mano di ex membri dellistituto. Voi
stessi potete costatare langustia, il dolore di ci che soffrirono
durante il loro tempo in quel luogo sotto la tirannia di questo
perverso uomo, che si fa chiamare, uomo di Dio.
Leggendo questo blog, inoltre, ho visto che, tra molti
commenti pubblicati, cera unintenzione in particolare di
editare un libro, con il titolo che io sto dando a questo
testimonial, perch mi piaciuto, dato che racchiude una delle
attitudini principali di Roberto Yannuzzi, come dedurrete
dalla lettura di questo libro.
Spero che questa selezione possa muovere qualcosa, perch la
giustizia ecclesiastica e civile, possano richiamare a dichiarare
questuomo, che rovin con il suo sproposito la vita di molte
persone.
Kette

Ho letto tutto questo blog sono impressionato


incredibile il danno che possa fare una persona che si dice
essere un Alter Christus, io non sono ex ma mi sono
interessato, cari ex voi avete una missione di carit che
quella di aiutare quelli che sono dentro. Anche se la maggior
parte delle persone che sono dentro pensa che Yannuzzi sia
un gran padre e che bisogna difenderlo dai nemici, un
giorno ringrazieranno. Non li abbandonate, pensate il bene
che sarebbe stato per voi se qualcuno da fuori vi avesse
aiutato.
Vivano i sacri cuori di Ges e Maria!!!!
(dal blog Miles Christi cuantos rajaron)

Risposta a una richiesta daiuto


Ciao caro amico. Sono ex membro dellIstituto e lo conosco
molto bene dato che ho vissuto (e sofferto) vari anni in esso.
Non un tema facile da trattare, dato che MC ha luci e ombre,
per questo la Chiesa in parte (e per adesso) lo tollera, anche se
la gerarchia ecclesiastica non sa molte cose sulla realt
dellistituto. Si tratta di una congregazione con gravi
deviazioni verso la libert personale. Il processo di
spersonalizzazione che mi racconti ne uno e indica
chiaramente che hanno gi logorato di ottenere una grande
influenza sulla sua persona. Mi spiace informarti che sono
specialmente ragazzi o ragazze di grande capacit intellettuale
e di buona morale, che sono coinvolti, dato che sono un buon
partito e si aggiustano al profilo e finalit dellistituto. Non
hanno dubbi a chiedere ai tuoi familiari che trochi gli studi a
favore di una presunta vocazione che loro vedono chiarissima.
Senza importargli nulla si rovinano una carriera o futuro
prossimo. Veramente mi porterebbe via tanto tempo scriverti
sulla congregazione. Neanche se sei cattolico, quanto sai sulla
Chiesa, ecc. ma almeno posso scriverti qualche cosa. Prima di
tutto loro sono una chiesa a parte (simile a una setta) non si
mischiano con altri movimenti appartenenti alla Chiesa
cattolica e per questo hanno capacit di isolare la persona
che resta senza nessun altro riferimento esterno (in ambito
morale o religioso) che non appartenga alla congregazione.
Non autorizzano a nessun sacerdote che sia vincolato con essi
e che non coincida con il loro modo di pensare (senza tener
conto della gerarchia della Chiesa: parroco, vescovo, ecc.).
Pertanto gestiscono un vero monopolio sul nucleo
fondamentale della persona: i suoi valori religiosi e morali.
Questa una delle ragioni per le quali acquisiscono un grande
potere dinfluenza sullindividuo una volta che lhanno
assorbito completamente. Professano una teologia
preconciliare. In generale usano scritti teologici anteriori al
4

1960, ossia, anteriori al Concilio Vaticano II. Non accettano


linee teologiche, liturgiche o pastorali attuali, emanati da
questo concilio. In questo assomigliano ai grandi movimenti
eretici che sempre si sono opposti in qualche periodo della
storia a un concilio ecumenico (manifestazione privilegiata
dello spirito santo nella Chiesa) tuttavia se gli si chiede dicono
che accettano la lettera del concilio ma non la sua attuale
interpretazione.

Abrir los ojos


14 APRILE, 2016 ALLE 6:36 PM
Il tartassamento psicologico o morale, secondo il dizionario
della lingua spagnola, il tratto vessatorio e di svalorizzazione
verso una persona, con il fine di destabilizzarla
psichicamente.
Il tartassamento psicologico va contro la dignit e integrit
morale della persona. Conculca i diritti di Persona che ripara;
per esempio la costituzione spagnola del 1978. Si denomina
anche tartassamento psicologico perch porta con se
maltrattamento psicologico e abuso emozionale. un lungo
processo
dove la persona, essendo
sottomessa
progressivamente allincertezza e allimpotenza, va a perdere
la sua autostima e la sicurezza in se stessa. Non pienamente
cosciente che umiliata e che si stanno violando i suoi
fondamentali diritti. Il tartassamento psicologico continuo
pu provocare il suicidio da parte della vittima.

Le tecniche di tartassamento sono sotterrate e sottili: parole,


sguardi, insinuazioni, bugie, diffamazioni, ecc. laccusatore
5

impone la sua volont in modo continuo e progressivo,


tergiversando la situazione dalla posizione di forza: possiede
verit e potere.
Il tartassamento morale sommerge la vittima in una spirale
depressiva che pu finire nel suicidio. Per la psichiatra e
psicanalista Marie France Hirigoyen, i casi estremi di
tartassamento morale sono assassini psichici. Permette di
sbarazzarsi di qualcuno senza macchiarsi le mani. Per il
professore Iaki Piuel e Zabal lorigine del tartassamento
solito incontrarsi nel modo in cui la vittima risulta, per varie
ragioni una minaccia per il gang che la tartassa.
Il tartassamento inizia a destabilizzare la vittima fino a che
non perda progressivamente la fiducia in se stessa e negli altri
e rimanga in situazione di totale indifesa, incapace di reagire.
Lansia, previa alla tappa depressiva, provoca nella vittima un
atteggiamento difensivo che, a sua volta, genera nuove
aggressioni. Laggressore non pretende distruggere la sua
vittima immediatamente. Il suo obiettivo sottomettere e
controllare: annullare la capacit di difesa e il senso critico, la
capacit di ribellione.
Laccusatore un predatore, incapace di considerare i suoi
congeneri come esseri umani. Alienato rispetto a se stesso,
approfitta delle debolezze proprie della condizione umana.
Secondo il professor Iaki Piuel y Zabala il tartassamento
morale non qualcosa di soggettivo ma consiste in
comportamenti o condotte che sono esternamente osservabili.
Secondo gli studi Cineros, sono strategie abituali nel
tartassamento morale le seguenti:
Gridare, fare il tiranno o insultare la vittima quando sola o
in presenza di altre persone. Assegnargli obiettivi o progetti
6

con espressioni che si sa sono incalzabili o impossibili da


compiere e compiti che sono manifestatamente incessabile in
questo tempo.
Sovraccaricare selettivamente la vittima con molto lavoro.
Minacciare in modo continuo la vittima o coazionare.
Togliergli aree di responsabilit importanti, offrendogli a giro
compiti abituali, senza interesse o incluso nessun lavoro da
realizzare (fino a che si annoi e se ne vada).
Modificare senza dire nulla al lavoratore le attribuzioni o
responsabilit del suo posto di lavoro. Cercare in modo
diverso o discriminatorio, di usare mezzi esclusivi contro di
lui, con sguardi a stigmatizzarlo davanti ad altri compagni o
dirigenti (escluderlo, discriminarlo, cercare il suo caso in
modo diverso). Ignorarlo (fargli il vuoto) o escluderlo,
parlando solo a una terza persona presente, simulando la sua
non esistenza (rendendolo nessuno) o la sua non presenza
fisica al lavoro, o alle riunioni alle quali assiste (come se fosse
invisibile). Ritenere informazioni cruciali per il suo lavoro o
manipolarlo per indurlo allerrore nel suo disimpegno
lavorativo, e accusarlo dopo di negligenza o mancanze
professionali. Diffamare la vittima, estendendo allimpresa o
organizzazione rumori maliziosi o calunniosi che sporcano la
sua reputazione, la sua immagine e la sua professionalit.
Sottovalutare o non valorizzare in assoluto lo sforzo realizzato
dalla vittima, negandosi a valorizzare periodicamente il suo
lavoro.
Bloccare lo sviluppo o la carriera professionale, limitando,
ritardando o ostacolando laccesso alle promozioni, corsi, o
seminari di abilitazione.
Ignorare gli esiti professionali o attribuirli maliziosamente a
altre persone o a elementi lontani da lui, come la causalit, la
fortuna, la situazione del mercato, ecc.
Criticare continuamente il suo lavoro, le sue idee, le sue
proposte, le sue soluzioni, ecc. Monitorare e controllare
7

malintenzionatamente il suo lavoro con sguardi e attaccarle o


trovarle mancanze o forme di accuse su qualcosa.
Punire duramente o impedire qualsiasi presa di decisione o
iniziativa personale nel marco delle sue responsabilit e
attribuzioni. Bloccare amministrativamente la persona, non
dandole il trasferimento, smarrendo, tardando, alterando o
manipolando documenti o risoluzioni che lo riguardano.
Ridicolizzare il suo lavoro, le sue idee o i risultati ottenuti
davanti agli altri lavoratori, caricaturizzandolo o prendendolo
in giro.
Invadere la privacy dellinteressato intervenendo la sua posta,
il suo telefono, revisionando i suoi documenti, armadi, cassetti.
Rubare, distruggere o sottrarre elementi chiave per il suo
lavoro. Attaccare le sue convinzioni personali, ideologia o
religione. Animare altri compagni a partecipare a qualunque
delle azioni precedenti mediante la persuasione, la coazione o
abuso di autorit.
M-C
13 APRILE, 2016 ALLE 6:08 PM
Se sapesse Padre Norberto la quantit di persone che leggono
quello che lei scrive e sappiamo ci di cui sta parlando!!!
Anche se vedo che tutto in MC degenera ogni volta di pi .

Capitolo 1
TEMPERAMENTO

Postulante arrepentido
17 APRILE, 2016 ALLE 12:37 PM
Il cane Tony
Gi si detto qui che Roberto Yannuzzi era stato mandato per
modificare il suo capriccioso preteso carisma di mc, un
giorno era non siamo monaci per dover accumulare lanno
dopo abbiamo speso 40.000 dollari per aver inventato il
fratello panettiere Sembra che in un momento abbia avuto
la romantica e pellegrina idea di adottare una mascotte a SJL,
il cucciolo di cane scelto chiamato TONY, in chiarissima e
riconosciuta allusione a Antonio Quarracino. Il cagnolino
cresceva e i religiosi (tutti venuti dal mondo normale,
supposto che nessuno nasce nellinframondo Yannuzzi) non
abbiamo avuto la migliore idea che giocare con il cane come
fa qualsiasi giovane ma anche peggio! Abbiamo finito di
accarezzare e Yannuzzi ha percepito e un sabato
pomeriggio dopo aver giocato a palla quando tornammo dal
campo per cambiarci . YANNUZZI COMANDO al
fratello NN, DI CALCIARE SUL COLLO E SUL CORPO IL
CANE ripetutamente, scandalo per il nostro senso comune.
Pochi giorni dopo, Yannuzzi ha fatto caricare Tony nella sua
auto e viaggi per alcuni chilometri fino a che non lo
abbandon nella strada poi torn a SJL e durante il suo
pranzo di vantava di dire: chiss se tony si orienti e torni
ahahahah proprio cos ha detto. Ossia, questo lo ha fatto il
fondatore Roberto Yannuzzi paredes cos con minuscola, e lo
9

ha fatto al cane Tony.. con maiuscola. Il nome proprio di


questo assassino dallinizio si sarebbe dovuto in minuscolo
ma non si sarebbe dovuta neanche menzionare.

MilesLeaks
17 APRILE, 2016 ALLE 3:10 PM
Dovremmo parlare della biglietteria di Roberto Yannuzzi,
delle ferramenta per le spese riservate che trasporta l, e della
fotocopia ridotta e plastificata che porta dentro al suo
diploma di dottore in teologia (non sappiamo perch lo porta
dappertutto, possibile che sia un altro gesto di vanit).

Profeso de votos
17 APRILE, 2016 ALLE 4:02 PM
Triturare cani, impiccarli con una trappola di fil di ferro
vicino SJL, ucciderli a calci, affogarli, appenderli ad un
albero.
TUTTE E OGNUNA DI QUESTE COSE COMANDAVA
DI FARE YANNUZZI.
Confermo che nessuno smentisce nulla
Fatevi avanti a smentire qualcosa! Non avreste argomenti
davanti al Cielo ne a noi ex professi

10

MilesLeaks
18 APRILE, 2016 ALLE 1:07 AM
finisco la direzione spirituale con il padre mi richiama
lattenzione in modo suggestivo, le domande di indole
sessuale che mi ha fatto! Sono uscito che sudavo dalla
confessione e la settimana successiva sar la stessa cosa,
qualcosa di torturante. Ancora non ho iniziato il terzo anno di
filosofia ma credo che non serva fare morale neanche teologia
per capire che queste domande non fanno la materia del
Sacramento. Ho vergogna di questo, sono obbligato
settimanalmente a questo da tempo che non mi voglio
confessare con lui, oltre ad essere il mio superiore diretto
morboso nei dettagli che domanda

11

Capitolo 2
PENITENZE

MilesLeaks
26 APRILE, 2016 ALLE 10:41 PM
la settimana passata mi sono scandalizzato. Lho detto al
mio DS e mi ha detto che il padre ha molti problemi da
risolvere, gravi e urgenti, e a volte agisce cos ma
sinceramente ho meditato molto e lo voglio lasciare per
iscritto, questa giustificazione non mi basta. Inoltre mi sono
vergognato a dirlo al mio DS, ma ho paura di continuare qui
dentro (gi ho fatto i miei Esercizi Spirituali e la mia scelta di
vita ma se mi sono sbagliato? E se non ho visto chiaro? E se
veramente il padre non sta bene e ha problemi di condotta?
(ora a chi lo dico?!)
.
Stavo guidando con NN, laltra auto la guidava NN e lauto
del Padre la guidava il fratello SM e gi eravamo abbastanza
preoccupati per i cambi di piani e le grida del padre, quando
siamo usciti in gruppo dalle auto ed quasi impossibile
seguirlo, perch grida, da indicazioni, chiede fari luci e pi
luci a colui che guida.
La questione che NN e NN lo hanno perso di vista e lauto
del padre ci si persa di vista, teoricamente andavamo verso
il porto a cenare e per il quartiere de los troncos (dove a lui
piace andare anche se un posto di classe medio alta) dato che
12

non lo abbiamo trovato e non sapevamo che fare, abbiamo


deciso
di
tornare
preoccupati.
Grande stata la nostra sorpresa tornando, dato che sulla porta
di casa dei Di Libero cera fra S, morto di freddo, gli abbiamo
chiesto perch non entrava a casa e quello che ci ha detto
stato che il padre lo ha fatto scendere dalla macchina e gli
ha detto di tornare a casa a piedi e che aspetti che lui torni
(!!!!!!) incredibilmente lui stava con la camicia clergyman e
senza nulla sopra (era sceso come autista del padre e non ha
avuto tempo di coprirsi quando sceso dallauto)

Calcolo che il fratello SM deve essere venuto a piedi pi o


meno dal porto fino alla perla! E se rimasto fermo morto di
freddo sulla porta. Noi siamo entrati a casa, non sapevamo se
cucinare qualcosa o aspettare il padre, eravamo molto
angustiati.
Alla fine passata mezzanotte, penso, torn il padre nella sua
auto (era andato a cenare da solo con NN,NN,NN) e in quel
momento potuto entrare fra SM di nuovo a casa, atterrito dal
freddo.

Non capisco da che punto di vista cristiano il padre ha fatto,


questo. Entro alcuni giorni abbiamo festeggiato il suo
compleanno, JI sta facendo che pratichiamo, le mattinate
per alzarlo con una sorpresa. Io credo che non si merita questo
tipo di sorprese, ma non voglio criticare la volont del
superiore ne fare giudizi temerari, perch dopo mi vengono
scrupoli e non ho coraggio di fare la comunione (ma se non
faccio la comunione per qualche scrupolo, salto allocchio
davanti agli altri miei fratelli).
Nota di ML: i punti in sospeso indicano parte del testo non
trascritto, ragioni di foro interno obbligano a non trascriverli.
Questa storia corrisponde ad alcune vocazioni di un gruppo di
novizi che hanno passato insieme il presbitero Roberto Juan
13

Yannuzzi, giustamente nella casa di alcuni benefattori della


Congregazione Miles Christi, ossia la famiglia di Libero, al
quale abbiamo avuto il piacere di conoscere.
Norberto
26 ABRIL, 2016 EN 10:51 PM
PENITENZE (PRIMA PARTE)
Santa Maria Goretti. 6 Luglio 1996. Ero sacrestano. Ho messo
male il Messale per Yannuzzi. Dopo avermi gridato y avermi
dato dello stupido mi ha mandato a raccogliere foglie del
campo di dieci ettari fino allora di cena, per pranzare e cenare,
a piedi, solo e poi lavare i piatti, la sera, in una comunit di
venti religiosi. Cos sono stato quindici giorni, con i controlli
da parte dello stesso Yannuzzi perch mi sbrigassi.
Inverno del 1995. Non avevamo rete di scolo per innaffiare
cento alberi piantati da alcuni anni. Yannuzzi ha messo un
secchione nellunico rubinetto e ci aveva fatto correre
evitando che sia pieno di acqua lui stesso. Noi siano usciti con
un secchio, correndo, correndo. Io soffrivo di broncospasmo.
Niente: occorreva innaffiare!!! Ai gridi isterici di Yannuzzi
(che non toccava e non tocc un secchio) ci diceva di sbrigarci.
1999. Desideravo con tutta la mia anima ricevere i voti
perpetui. Yannuzzi lo sapeva. E arriv una penitenza originale.
Mi ha detto di mettere tutte le mie cose in una valigia e che
rimanessi con un solo vestito di ricambio. La valigia con tutti
i miei vestiti sarebbe andata a finire nella parte della
ferramenta perch aveva pensato di parlare con il suo
consiglio per decidere se dovessi rimanere in MC o no. Cos
avevo tutto preparato per andarmene dallIstituto. Cos sono
stato pi di due settimane vivendo con un cambio di vestito e
qualsiasi cosa che volevo in pi dovevo andare nella zona
14

della ferramenta, tirare gi la valigia e aprirla per prendere il


necessario. Giorno o notte: l e cos rimaneva stazionata la mia
roba.

A mi no me la contaron
24 APRILE, 2016 ALLE 12:36 AM
Le domeniche a SJL si trasformavano in una tortura,
soprattutto durante la mattina iniziavano le prime scaramucce
di Yannuzzi: non mancava loccasione in cui durante la
preghiera delle lodi o durante la celebrazione della messa
qualcosa secondo il rigoroso intendere di Yannuzzi, non
riuscisse male, se non era un cantico, era il segnare il Messale,
una genuflessione fatta non a tempo o il ventilatore mal
puntato verso di lui (solo perch lui non soffrisse il caldo) di
solito durante la colazione gi il clima era teso, lui stesso si
incaricava di distribuire i compiti della domenica come un
altro Mos responsabile di dare leggi per gli eletti qua
bisogna tenere in considerazione che non lasciava liberato il
libero arbitrio NULLA in ogni cosa si metteva nel mezzo e
TUTTO doveva stare sotto la sua supervisione (qualcosa di
strano in un tipo incapace nelle arti pratiche ma totalmente
comandante per dare indicazioni in tutto e per tutto che
cucinare, come mettere una zanzariera, come innaffiare
ovviamente e in generale si sbagliava, la quantit di membri
che si stancarono di lui e se ne sono andati da mc lo
testimonia!) successo che una domenica qualcosa non era
venuto bene secondo il suo rigoroso piacere e il superiore di
turno, in questo caso P. SM dovuto ad andare ad avvisa
dellanomalia fino alla cappella. Incredibilmente Yannuzzi
tirando fuori di se delle urla in maniera violenta tir IL
BREVIARIO A P. S E DA LI LO TRASCINO FINO ALLA
CUCINA
distante
alcuni
metri!
Racconto
questo
e
mi
sembra
un
incubo.
15

Cos agiva e anche se agisce Roberto Juan Yannuzzi, chi si fa


chiamare padre e fondatore, superiore spero per poco tempo.
Indegno, incapace, affettato mentalmente da una
psicopatologia notevole e evidente.
Tanguero
26 APRILE, 2016 ALLE 12:26 AM
Storie di un argentino canceroso
Braccio appoggiato sul banco/ inginocchiatoio faccia da
abbindolatore e occhi da fannulloneVieni siediti, come
chi conquista qualcuno con tutta la sicurezza di un vincitore
(un winner)
Come vanno le tue cose? Vediamo, confessati! Vediamo
rendimi conto della coscienza! E cos violava tutto il diritto
canonico, costumi millenari della Santa Chiesa e del basico
senso comune mentre era superiore e capo supremo, anche era
confessore e DS, tu le dicevi sono stato imprudente nel
guidare e giorni dopo lui ripeteva ad alta voce davanti ad altri:
il fratello tizio non guida, perch fa incidenti tu gli dici
mortifico tizio con prese in giro lui ti incontrava nel
corridoio e ti sussurrava: non criticare a tizio oggi, eh?.
Cos era e cos . Lha detto molto bene Aprire gli occhi nel
suo post, io anche lo dico: ti avevo preso dalle palle e non da
grandone meno vero!

16

Tanguero
26 APRILE, 2016 ALLE 12:47 AM
Le salsicce del Pullmino
Tutto il modus operandi di Yannuzzi sommerso nella sua
psicopatologia. Sistematicamente boicottava la pace romana
quando lui stava a Giuliano. Non gli andava bene niente, un
giorno per colmare il suo autoritarismo e personalismo ha
deciso che le gite (passeggiate) si facessero solo in posti da
lui visitati!?! In questo modo turpe e tempestivo e quale altro
Magallanes si prendeva il titolo di scopritore massimo. Che
riscuoteva con questo? Niente di positivo, se non mantenere e
continuare a costringere la capacit e autonomia personale di
ogni consacrato. Tutto un argentino piola. Mi fa male per tutta
la gente buona che ho conosciuto l. Molti se ne sono andati
ma il lento gocciolare continua.

Tanguero
26 APRILE, 2016 ALLE 1:04 AM
Le salsicce del pullmino II
Le gite le facevamo con il pulmino, prima con un Fiat leva al
tabellone guidato da Fra Norby poi il Mercedes guidato da
Fra GNN. In prima fila Magallanes che dava ordini e
alterava tutto! Una volta P. PE ha commesso un piccolo errore,
ossia: tre salsicce a persona a mo di alimento. Per Roberto
Magallanes Yannuzzi aveva infranto non si sa quale sua
regola, e siccome era troppo, non ha avuto miglior punizione
che imporre a questo religioso lOBBLIGO DI MANGIARSI
TUTTE LE SALSICCE DA SOLO (lo metto in maiuscolo per
mettere in risalto la situazione aggressiva) Cos sudava e
17

pativa questo povero religioso per tutto il viaggio di andata e


ritorno a masticare salsicce. Ci siamo dovuti fermare un
attimo perch stava male. Questa unaltra perla di Robertino
Yannuzzi. Adesso che qualcuno venga a smentire! Ma lui
stesso lo raccontava come un aneddoto. Dio lo perdoni.
una persona malata, dannosa, degenerata nei suoi giudizi,
inoltre bisogna dire che quasi tutti quelli che abbiamo
navigato nel suo pullmino abbiamo gi abbandonato il
comandante Magallanes da tempo!

Norberto
9 APRILE, 2016 ALLE 6:33 PM
NellIstituto, alla fine dellanno 1994, stata creata un altro
tipo di penitenza, della quale Yannuzzi si vantava di averla
inventata che era il lavaggio serale dei piatti e stoviglie dopo
cena. Anni pi tardi, questa pratica entrata a far parte di
alcuni dei cento punti delle Abitudini dellIstituto. Ossia, tutti,
religiosi e sacerdoti, una volta la settimana dovevano lavare
piatti, la sera. Varie volte, quando cera qualcuno che aveva
commesso una mancanza, Yannuzzi faceva in modo che, a
mezzogiorno e anche durante tutto il giorno, non si lavassero
i piatti perch il soggetto avesse, evidentemente, pi piatti da
lavare. Cera, per, un orario di fine: mezzanotte. Ma, anche,
secondo la punizione e il soggetto, questo poteva variare e il
lavaggio si prolungava fino a terminarlo. Ci sono stati religiosi
che hanno lavato pi di centocinquanta notti di seguito e poi
sono stati esonerati dalla penitenza. Questo succedeva perch
era comune che Yannuzzi ti dicesse: hai cinque giorni di
lavaggio di piatti, annota. Cos, come ho detto prima, uno
potrebbe aggiungere cento giorni di lavaggio di piatti, come
un religioso che arriv ad avere 365 giorni di lavaggio, o,
unulteriore originalit: sine die, ossia, per sempre. Oltre
la penitenza, come ho detto sopra e ripeto, tutti i religiosi
18

incluso i sacerdoti, una volta a settimana, dovevano lavare, a


turno, piatti. E tutti, nella stessa comunit religiosa stanno
attenti, ovviamente, che nessuno salti, sia giusto o peccatore,
religioso o sacerdote. La cosa pi curiosa, per usare un
aggettivo passabile, che questo Yannuzzi non ha lavato
mai i piatti. Mi viene in mente un episodio che vide
protagonista San Bonaventura quando era gi guardiano
generale dei francescani. Il Santo Padre lo aveva nominato
cardinale e mand due inviati a casa sua per portargli il
cappello cardinalizio. Il santo stava lavando i piatti della sua
comunit e fece aspettare i due inviati che terminasse
questo atto dumilt che, a immagine di Ges come dicono le
Abitudini di MC, vogliamo tutti imitare.

exmilescristi
12 APRILE, 2016 ALLE 7:40 PM
La penitenza non era lavare i piatti, ma peggio la privazione
del sonno. Perch dovevo lavare i piatti dopo che tutti
andavano a dormire. A volte ti alzavi la notte e vedevi qualche
sacerdote che appena andava a dormire alle due o alle tre della
notte dopo aver lavato i piatti, pulire e riordinare la cucina
dove si era preparata la cena per pi di 20 persone.
E certo, si doveva alzare come gli altri, non ricordo se alle sei
o sette della mattina ma certamente dopo un giorno duro di
lavoro e a seguire un altro pesante. Mi domando: era
necessario?
Comunque questa immagine senza misericordia del padre
fondatore si contagiava ai suoi figli e alla fine pensavano
che quello era il modo giusto di agire. Allora il tema della
carit fraterna o la figura del sacerdote come alter christus
che sempre disposto a perdonare e finiscono per essere
infettati. A volte il maltrattamento da una parte e i discorsi
19

sulla misericordia di Dio da unaltra parte generavano un


gioco dincoscienza che era difficile conciliare.

MilesLeaks
12 ABRIL, 2016 EN 5:16 AM
Tutti questi giorni piantando canne di bamb . Punendo .
Mangiando separatamente dalla comunit . La causa della
punizione? Non lo so, qualche errore in un cantico o
salmodia un pollo cotto troppo per il padre, qualsiasi cosa
piccola apre le porte alla sua ira pazza, sembra che tutta la
frustrazione, debolezza, codardia escono pian piano, vengo
dalla provincia, non sono abituato agli scatti di questo
fondatore
MilesLeaks
13 APRILE, 2016 ALLE 11:40 PM
. Non lho mai visto vicino ai bambini, neanche ai poveri
neanche agli anziani. Negli ultimi ritiri di mese con i laici
nella villa piedipiatti, ho iniziato a rendermi conto che lui non
si relaziona con la gente comune, non possibile trovarlo
vicino ai bambini, evidente che gli molto difficile il
rapporto con i laici che non siano mc..sembra che non
capace
di
avvicinarsi
alla
gente
comune.
Credo abbia un profondo complesso dinferiorit che lo ha
portato a circondarsi dei nostri in ogni momento, questo lo
lascia fare solamente quando viaggia solo in Europa e nessuno
sa bene che destinazione ha, dove va, o che fa precisamente,
ma non posso non domandarmi queste cose ogni volta che
mi vengono queste tentazioni ripeto molte volte che
lobbedienza non si discute, lobbedienza si vive che il mero
fatto di questionare unindicazione del padre, quanto meno
20

mancanza di virt non peccato. Come si pu agire con un


bastone? I consigli di direzione spirituale non hanno
contenuto in questo senso delle contraddizioni del padre.
Venuto il Padre Grassett a predicare una parte di Esercizi
spirituali ma difficile poter comunicare in maniera
permanente con un sacerdote che possa (lui stesso) parlare con
maggior libert, tutti stiamo alla fin fine ripetendo lo stesso
discorso. Laltro giorno NN, rest fino allalba a lavare i piatti,
qualcuno crede che il padre abbia avuto qualche compassione?
Molte volte succede che rimane a lavare i piatti quando viene
a SJL perch ha penitenza sine die e deve lavare tutto e poi se
gli resta tempo dorme un p. Meno male che fra NN lha
indotto a mettere un limite dorario notturno di lavaggio,
perch quando la penitenza era per uno solo, facilmente se
poteva finire alle prime ore del mattino.
DENUNCIANDO CONFORME A LA VERDAD
15 APRILE, 2016 ALLE 5:41 PM
Il ML che menzionano gli investigatori? (i messicani? miles
leaks) per me il cognome con lInvocazione alla Nostra
Patrona della Patria. Per quanto ne so io, il ML che negli
USA continua a stare l, sono stato un ex liceale.

GORDOS NO!
15 APRILE 2016, ALLE 7:24 PM
Aveva unossessione con quel fratello perch era grasso e
sembra che non poteva stare in MC e essere grasso. Povero il
fratello, aveva molta ansia e quando ogni tanto stavano in
cucina e lui prendeva qualcosa da spizzicare il padre diceva:
stai spizzicando davanti a tutti!. E cos lo perseguitava
costantemente. Io capisco che se qualche fratello vuole
21

dimagrire chieda laiuto di qualcuno ma ho i miei dubbi che


questo era il caso

Ex Miles
16 APRILE, 2016 ALLE 12:47 PM
Nei pranzi si leggeva un libro di Padre Pedro di Rivadeneyra,
sulla fondazione della Compagnia di Ges. Un aneddoto
raccontava come SantIgnazio comandava alcuni compiti ai
suoi sudditi per farli crescere in umilt. Una volta, fece
piangere Diego Lanez per uno di questi compiti, al punto che
Lanez si chiesto: che ho fatto perch questo santo mi tratti
cos?. Stiamo parlando del secolo XVI. Yannuzzi penser
che lui sia la reincarnazione di SantIgnazio, o qualche volta,
chiss quale altro Eliseo, che ha ricevuto lo Spirito del Santo
di Loyola, come Eliseo lo ha ricevuto da Elia? Yannuzzi aveva
una sorprendente abilit per inventare penitenze e cos
umiliare il pi possibile i suoi sudditi. A SJL il Fratello NN
varie volte ha dovuto mangiare inginocchiato davanti ad un
piccolo banchetto, davanti allo sguardo di tutti i religiosi.
Mendicando il cibo e da bere. Un episodio degno di
contemplarsi 4 o 10 secoli fa. La cosa pi triste stata sentire
alcune risposte che cercavano di spiegare un fatto simile: il
padre sta santificando il fratello NN. Per quanto mi
riguarda, questa santit se si regala non la voglio. Guardate
come la paranoia di Yannuzzi si converte in un dogma dentro
lIstituto, passando a essere qualcosa non solo normale, ma
degno di essere venerato.

Ex profeso temporal
16 APRILE, 2016 ALLE 2:52 PM
22

A SJL se ci furono religiosi che hanno mangiato in ginocchio


nella sala da pranzo per punizione, sono state invenzioni di
Yannuzzi tanto scandalosi che poi a questo di mangiare in
ginocchio davanti alla comunit lo discontinuo in qualche
modo. Puniva anche i religiosi mettendoli in ginocchio lunghe
ore (di seguito) e quando i religiosi svenivano si potevano
fermare e poi continuare a stare in ginocchio. A Yannuzzi non
interessava lo stato del penitente. Quelli che sono tornati con
lui dal campo a Manresa (la casa che si chiama residenza
universitaria Cardonaire, via Salta tra stati uniti e carlos calvo)
ascoltavamo i ragionamenti per i quali lasciava ai fratelli a
fare quei castighi a me non mi vinceranno, a questo gli
insegno io o glielo faccio capire io.
Senza parole.

23

Postulante arrepentido
16 APRILE, 2016 ALLE 11:28 PM
Avventure manresiane:
Andare a Manresa era propriamente una sciagura, quello era
il sostenitore del criminale Yannuzzi, arrivava con la sua auto
Okm e iniziavano i casinile grida, castighi e insulti, una
COSTANTE! Mai un giorno in pace, montava su sempre
qualche scandalo, tipico di una vecchia isterica, tutte le
mattine era una tortura, perch il signore feudale aveva i suoi
orari io non conoscevo la grande citt e per andare a Messa
fino alla Costituzione era un lavoro da testa nera mentre che
lui, invece di farci la Messa nel suo giusto orario FACEVA
QUELLO CHE VOLEVA! Gi lho letto nel post ed era tale
e quale, non sapevo se aspettarlo, bussare alla porta o
chiamarlo dallinterno se non mi credete chiedete:
CHIAMARLO DALLINTERNO ERA UNA SFIDA IN
MAIUSCOLO PERCH SICURAMENTE TI
AVREBBE GRIDATO! Non importava che cosa chiedessi,
qualsiasi cosa bastava per accenderlo (ha rotto pi di un
apparato telefonico motivato nella sua cieca furia) alla fine
non abbiamo ascoltato la Messa, senza colazione e peggio
ancora SENZA PACE DI SPIRITO Dio lo perdoni, ma
che tutti conoscano che un OMICIDA DALLINIZIO e un
ACCUSATORE DEI SUOI FRATELLI come ben ha detto
qualcuno in questo stesso post.

Postulante arrepentido
17 APRILE, 2016 ALLE 12:28 AM
Roberto Yannuzzi ha un governo dispotico su tutti i membri
di Miles Christi. Li pu cambiare di casa senza avviso, vigila
o fa vigilare attraverso spie e minacce.
24

Governa tutto dalle sue mail, l passa ore e ore rompendo le


palle (tecnicamente parlando), un manipolatore. I religiosi
devono fare lunghissime liste di compiti e lui da la priorit e
le controlla, e come le liste sono incessabili e da queste
nascono sempre motivi di penitenza.
Che tipo di penitenze?
1 lavaggio forzato, meticoloso e ossessivo dei piatti (non
lavo, risciacquo e subito a dormire ma tutto regolato da
una lista: lavo, risciacquo, asciugo, spazzo, pulisco, scolo,
ordino, estendo la grata, chiudo le finestre, e cos
roboticamente mille piccole altre minuziosit, se non fa
cos HAI MANCATO alla regola)
2 lavare e stirare fino a tarda ora
3 lavori forzati nel campo di giorno e di notte sommato a
altri items (non importa se piove o sei malato)
4 punizione di cucinare, apparecchiare e NON MANGIARE
ne con la comunit o direttamente non mangiare
5 rimanere senza le pochissime attivit ricreative settimanali
(le quali di per se possono essere di una scarsa ora settimanale)
6 stare in ginocchio ore o mangiare in comunit
7 proibizione di parlare, dare opinioni nel partecipare
attivamente a qualche attivit
8 camminare di notte nella residenza di una citt e unaltra
distante pi di 100 km.
9 lavorare in maniera umanamente rischiosa a piantare,
costruire, ecc. minacciato da pi punizioni per non aver
compiuto delle cose.
10 proibizione di farsi la doccia per giorni generando cos
odori sgradevoli.

25

11- rimozione di metri cubici di terra in campagna con pala e


carriola
12- esilio in un altro paese
13- privazione del sonno
&-ce ne sono tante altre che faticoso scriverle
Ognuna di queste penitenze ha un nome e cognome di chi
testimonia averle patite.

Ex Miles
22 APRILE, 2016 ALLE 9:05 PM
Siisi! Mi ricordo perfettamente di quelle vacanze! Nelle stesse
vacanze sono successe altre cose: il fratello N ha cucinato
molto riso. Quando il mini - indio Yannuzzi ha visto la
quantit di riso, comand al fratello cuoco di mangiare il riso
e solamente riso, durante i giorni successivi fino a che non
finiscanon ricordo se era quelle vacanze o le successive che
un altro fratello ha riscaldato troppo cibo ed dovuto rimanere
dopo cena a finirsi le tartine di tonno. Faceva pena vedere lo
sforzo ad obbedire.

26

Capitolo 3
QUESTIONI ECONOMICHE

Norberto
13 APRILE, 2016 ALLE 12:23 AM
DENARO SPORCO
Sono stato leconomo della casa di Roma di MC per quattro
anni. Gestivo i conti che aveva Yannuzzi nella Banca del
Vaticano (I.O.R) Vedevo i resoconti mensili. Aveva (o ha)
due conti: uno reale e un altro fantasma che serviva per fare
faccia e chiedere soldi. Grazie a un impiegato di questa
banca, si contattato un Monsignore del Dicastero per
levangelizzazione dei Popoli (conosciuto come Propaganda
Fide). Da l, si aperta una bella opportunit per ricevere
centinaia di euro. Ma, cera bisogno di un conto fantasma
che non fosse il conto personale. Cos, si cre un conto con il
nome della Parrocchia che ha in gestione a Roma. In questo
modo, si versava la donazione su questo conto e poi, la si
passava al conto personale di Yannuzzi, cosicch il conto
parrocchiale era sempre vuoto. Ho visto entrare pi di
centocinquantamila euro da diverse donazioni. Un giorno
mi ha chiamato questo impiegato della banca e mi ha detto:
Guarda ho bisogno che mi diate quindicimila euro per tre
seminaristi che ne hanno bisogno. Ho detto dimmi il tuo
conto. Mi rispose: No, ho bisogno di averli in contanti.
Domani, passo in parrocchia. Ho informato Yannuzzi di
questa situazione che mi sembrava alquanto strana. Sarebbe
saltato fuori, per poco, il famoso scandalo che avrebbe coperto
di vergogna questa banca vaticana. Yannuzzi mi rispose: E
27

noi cosa abbiamo da vedere con ci? Daglieli. Bene, dopo


pochi giorni non ero pi leconomo. I resoconti dei conti
non li avrebbe visti pi nessuno. Cos, come arrivava il
postino, stava ben attento a che gli arrivassero a Yannuzzi, per
aprirli personalmente. Yannuzzi, va a Roma una volta lanno.
Calcolando, gli sar arrivato quasi mezzo milione di euro da
queste donazioni. Ovviamente, questo impiegato, molto
giovane, era molto contento di aver aiutato varie volte questi
seminaristi indigenti, non solo per MC ma anche per altre
suore e sacerdoti. Veniva con una bellissima macchina
decappottabile nella nostra parrocchia. Riceveva da Yannuzzi,
tutti gli anni gli auguri di Natale con qualche frasetta
allusiva e sempre lo si aspettava come si doveva a un
benefattore. Qualche volta si faceva un po di lavaggio di
denaro, facendo qualche opera parrocchiale, che fosse,
ovviamente, a favore dei seminaristi MC, e non per la gente
campagnola come piaceva chiamarla a Yannuzzi. Qualcuno
mi ha mandato una foto della decappottabile, qualche giorno
fa. Si vede che ancora continua a prendere un limoncello e
qualche cioccolatino per loccasione.

Norby
24 APRILE, 2016 ALLE 8:56 PM
CARTA DI CREDITO DI USA DI YANNUZZI
Io lho vista. verde. Del Chase Manhattan Bank. Yannuzzi
stesso ha detto che era dei nostri conti MC di USA. Cari
americani aprite gli occhi!!! Yannuzzi vuole i soldi vostri.
stato il consiglio datogli da Maciel!!!! Lha detto Yannuzzi.
Non lho ascoltato da un altro. Io stesso lho sentito. Lui
diceva secondo quello che ha detto Yannuzzi e che sembra
che lo compia alla lettera perch degli yankee in MC non
passa nessuno ma di verdi yankee ne passano un sacco. (c
28

un religioso che viaggia tutti gli anni con i dollari in Argentina)


gli diceva Maciel: dagli USA soldi. Vocazioni no perch
sono tutti pazzi . Adesso tutto si capisce.
Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 9:18 PM
LIMPIEGATO DELLO IOR SI CHIAMA
Limpiegato della banca vaticana si chiama Fabio Mezzana,
oggi pensionato e non ha neanche cinquanta anniE stato lui
che venuto a chiedermi i soldi in contanti e ha continuando
a fare visita alla casa di MC (e continua a farlo) Non so come
si chiama il Monsignore del denaro di Propaganda Fide perch
altrimenti avrei messo anche quello. Chi portava avanti tutto
questo si chiama: Roberto Juan Yannuzzi Paredes.
Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 9:22 PM
SOLDI DAGLI USA ALL ARGENTINA
Il tat che porta migliaia di dollari nascosti dagli USA per
lArgentina un religioso, che non ha nulla a che vedere con
ci. sempre lo stesso. Non dir il nome. Altre volte sono
sacerdote MC che visitano il paese. Il colpevole di questo caos:
Roberto Juan Yannuzzi Paredes.
Criterios "del padre"
23 APRILE, 2016 ALLE 2:41 PM
Io mi ricordo di questo, diceva che se avrei ricevuto un
acconto falso avrei dovuto farlo girare. Un po strano questo
criterio morale. Sembra: se ti rubano 100 sei autorizzato a
rubare 100 a un altro. Se ti hanno cagato, puoi cagare a un
29

altro. Comunque per questo allora aveva la bussola cos


nascosta da questuomo e i suoi seguaci che alla fine accettava
tutto. Alluscire mi sono sentito con una coscienza cos
deformata che ancora oggi mi fa fatica togliermi di dosso
molti cattivi abiti e criteri acquisiti in quel luogo.
Serafn
28 APRILE, 2016 ALLE 12:43 PM
Un fatto curioso stata luscita di un fratello che era figlio di
scomparsi e in quel momento aveva donato tutti i suoi dollari
allistituto (cento mila dollari) Allandarsene ha richiesto il
denaro. Lo avrebbero dovuto mandare a friggere churros
perch non aveva fondamenti legali. Maaaa, il ragazzo
minacci di andare a parlare alla Stampa. Che avrebbe detto
di cos grave? Non lo so. Forse era unestorsione mafiosa
senza fondamento. O forse no. Ma P. Yannuzzi ha fatto
comparire i soldi, e ha pagato tutto.

30

Capitolo 4
GOVERNO

Norberto
15 ABRIL, 2016 EN 2:11 AM
LA CASA E IN ORDINE
Fine del 2014. Padre Cesare torna negli Stati Uniti. P.
Cesare era, nella grande maggioranza il successore di
Yannuzzi. P. Cesare si fatto strada con abnegazione e
saggezza per la fondazione a Roma e indirizz con molto
frutto quello che iniziato negli Stati Uniti. Con grande
pompa, attraverso linforme dellIstituto di divulgazione tra
quelli che conoscono e lodano il lavoro della Congregazione,
P. Cesare nominato formatore della Casa di San Giuseppe di
Lujan in Argentina. Poco prima, Yannuzzi diceva che il suo
successore sarebbe dovuto stare vicino a lui. E cos ha fatto.
Ma P. Cesare vedeva con grande sofferenza, il divenire di
Yannuzzi con alcuni religiosi ai quali P. Cesare conosceva
molto bene e sapeva la grande ingiustizia che si commetteva
con loro. Ossia, ha avuto: il difetto di vedere e ragionare
quello che semplicemente aveva da assentire delloperare del
fondatore. In unoccasione, Yannuzzi arriv al campo di
Lujan dove cerano grande quantit di religiosi dellIstituto e
molta umidit e i vestiti non si asciugavano. Yannuzzi mand
i responsabili con P. Cesare, come punizione, a stirare i vestiti
per asciugarli. Ed erano le due e mezza della mattina e la
sveglia era per tutti, anche per loro, alle sei della mattina con
lora della meditazione, Messa e poi attivit. A P. Cesare le
sembr prudente mandare questi seminaristi a dormire dato
31

lorario sopradetto. Sapeva quello che gli aspettava per aver


preso questa decisione questo caso stata la goccia che ha
fatto traboccare il vaso di tutto quello che avrebbe visto P.
Cesare sulle pazzie di Yannuzzi. Allora prese lauto della
comunit, apr le porte, scolleg lallarme e si diresse a parlare
con larcivescovo della Plata il quale lo ascolt. Da l and a
casa della madre e visse l per alcune settimane. Sembra che
arrivarono ad un compromesso con Yannuzzi e torn negli
Stati Uniti non pi come delegato del Superiore Generale e
nulla che gli assomigliasse ma come sacerdote senza carica di
superiore (per quelli che conoscono P. Cesare bisogna dire che
quasi sempre sin dallinizio port degli incarichi importanti e
di grande fiducia con Yannuzzi al punto che Yannuzzi lo
nominava tra i tre sui quali poteva mettere la mano sul
fuoco) P. Cesare sa perfettamente chi Yannuzzi.
Certamente, come mi dicevano, non conviene per niente a
Yannuzzi che P. Cesare esca dallistituto perch enorme
linformazione che ha. Il P. Cesare corre il rischio di salute
psichica perch sa quello che fa Yannuzzi con la gente che lo
denuncia: lo lascia solo, lo assilla, racconta la sua versione al
resto dei membri dellIstituto e va dipingendo la situazione
come di tradimento. Uno passa ad essere un morto in vita.
Ci sono altri casi che ancora sono in MC e che corrono gravi
rischi di salute perch sono nella lista nera. (io so che P.
Sebastiano Menendez ha passato i nomi di quelli che
avrebbero parlato male di Yannuzzi, sono: P. NN, P. NN, P.
NN e P. NN. (nomi cancellati, amministratore del blog).
Sarebbe bene che sappiano che stanno nella lista nera di
Yannuzzi . Perch non lo devono neanche immaginare)
Chi ha vissuto l dentro sa perfettamente i pericoli e rischi che
corre uno quando si rende conto realmente come attua e chi
Yannuzzi. Ho saputo che P. Cesare ha deciso di rimanere per
i suoi voti perpetui. Un canonista ha detto che vari sacerdoti
di MC dei pi grandi hanno invalida la loro professione
religiosa perpetua perch non sono stati attenti alle forme
32

canoniche del noviziato che praticamente non hanno fatto. Ma


dentro lIstituto non c forma di consultare nessuno. Quando
ho saputo che P. Cesare sarebbe tornato intempestivamente
negli Stati Uniti ho chiesto a Yannuzzi perch era successo,
perch era ovvio che qualcosa era successo. Yannuzzi mi ha
ripetuto varie volte come risposta alla mia insistenza: La casa
in ordine!. Non lho mai creduto e alcuni mesi pi tardi mi
sono reso conto che la casa, in realt, aveva iniziato a
incendiarsi
Tener cuidado
19 APRILE, 2016 ALLE 10:25 PM
PARANOIA
Mi arrivato che Padre Giovanni Ignacio stato a Roma con
i suoi genitori. Ha avuto il piacere di incontrare la signora
Marisa, famosa benefattrice di MC dagli inizi. Le ha detto sei
io ero stato a parlare male di loro (ossia di me perch ancora
sono MC) e siccome Marisa non ha detto nulla aggiunse che
io ero pazzo. Deduco che questo sar il messaggio della mia
uscita dallIstituto dato che nessuno ha accesso al mondo
esterno l dentro. Che io sono pazzo, che ho avuto un ratto
mistico, che volevo fondare in Francia con un altro fratello,
ecc. ecc. Cose simili. Per coloro che se ne sono andati gi da
molto tempo: Yannuzzi continua con la stessa cosa: siamo
tutti pazzi. la maniera di denigrare qualsiasi persona, che
pazza. Cos ha detto di molte persone che sono dentro, e che
in teoria, sarebbero i suoi figli. Di laici, ecclesiastici e la lista
lunghissima. Deduco che debba essere lunica persona corda
che formi il grande movimento di Miles Christi. Due cose
(dato che stanotte Yannuzzi guarder il blog) P. Giovanni
Ignazio ha ricevuto, come ho detto sopra, qualche ossetto
da Yannuzzi. proverbiale che Yannuzzi non lo sopporta e
non lo ha mai sopportato a Giovanni Ignazio. Soprattutto per
invidia logicamente per la sua capacit in vari aspetti.
33

Secondo: P. Giovanni Ignazio non sa che, chi scrive, stato


vari anni a portare la comunione al marito morto di Marisa
Ugo e ha accompagnata a lei ogni mercoled prima di andare
a cercare le donazioni negli ultimi tempi. Cos che ci che ha
detto P. Ignazio poco intelligente e avr fatto sorridere
Marisa, ma, alla fine capisco: anchio sono stato fanatico di
Yannuzzi ma veramente e sinceramente. Ci sono alcuni che
sono fanatici nellIstituto. Vada a sapere Dio perch! Spero di
non dover mettere in questo ultimo gruppo P. Giovanni
Ignazio perch questi dati contraddicono altri che ho sulla
relazione che lui ha con Yannuzzi. Forse bisogna continuare
a mimetizzare. Non so. Lo sa Dio. Quando ho preso laereo
per venire a Buenos Aires e iniziare il mio periodo di
esclaustrazione, Marisa richiedeva da tempo che P.
Sebastiano Menendez visitasse suo marito. Non lha mai fatto
nonostante non mangiasse lei stessa per preparare cibo o
comprare fiori per metterli sullaltare quando il superiore
glielo richiedesse. Veramente un giorno la visit. stato il
giorno in cui, una volta cremato Ugo, lhanno messo sotto una
pianta di casa sua. P. Sebastiano non ha avuto la miglior idea
di dirle: Visto Marisa, alla fine sono venuto! Bellissima
occasione per ricordarglielo Potete immaginare la reazione
di Marisa. Questo il talento dei superiori che Yannuzzi
sceglie. Yannuzzi non stupido nello scegliere: abbastanza
zorro. Ma la storia continua . Marisa preparava una
buonissima pasta con un sugo eccezionale che a Yannuzzi gli
piaceva tanto. E allora il Superiore Locale sincaricava di
chiederlo a lei quando Yannuzzi arrivava a Roma. Quello che
avanzava della pasta si congelava in contenitori e la andava
a tirar fuori insieme al sugo e la mangiava poco a poco. Potete
immaginare il resto della comunit quando vedeva il fratello
cuoco tirare fuori la pasta con il sugo continuare
tassativamente le indicazioni quando il resto mangiava pasta
donata dalla Caritas contemplavamo Nostro Padre mangiare
34

un buon piatto di fettuccine (lo metto come suona pi buono)


che carit!!!
Paolo M.
22 APRILE, 2016 ALLE 3:13 PM
PREGHIERE
Ciao a tutti! Ho appena saputo che il mio amico Padre
Norberto ha ricevuto una lettera calunniosa verso la sua
persona da parte del superiore generale dellIstituto Miles
Christi. Avrebbe dovuto rinnovargli il permesso di
esclaustrazione e ha mandato questa bellissima lettera di
raccomandazione per sporcarlo. Pare che il Vescovado
Castrense non abbia un Ordinario che lo possa incardinare.
Cos che sta cercando un Vescovo. Inoltre, lo manderanno via
dallesercito e perder il suo stipendio. Alla fine sempre lo
stesso: corrobora la perversit di questuomo. Meno male che
Padre Norberto aspettava questo gioco, come anche quelli
della Castrense, cos che si cercher di sistemare la cosa il
prima possibile. Chiedo, allora, preghiere per il padre, che in
questi momento constata, ancora una volta, la sporcizia (non
c un altro nome) di questuomo che lo ha avuto 22 anni in
MC e che neanche voleva restituirgli il suo calice di
Ordinazione e lo ha dovuto obbligare a comprare (cos hanno
chiesto i donatori del calice, arrabbiatissimi con Yannuzzi che,
secondo lui, non trovava il calice di P. Norberto tra due gatti
che MC) e non ha avuto nessun altra possibilit se non quella
di comprarne uno identico a Roma (grazie alla pressione del
cognato di P. Norberto che appartiene ad un importante studio
di avvocati) e pagare niente di meno che 2800 euro!!! Credo
che Yannuzzi sar arrabbiato perch gli stato toccato il
portafoglio, ma come? La conversione o santificazione non
passa giustamente per il portafoglio come predica ai laici?
Ahh!!! Dice Padre Norberto che aiuta molto mettere casi
35

concreti vissuti in questo blog. Questi casi lo fanno


arrabbiare!!!

Norberto
23 APRILE, 2016 ALLE 8:56 PM
Chi lo ha fatto? Il padre!!!
Nei suoi monologhi dove pontificava davanti ai suoi religiosi,
tra brutali risate e suonate di naso totalmente buffe e proprie
di pagliacci di un circo (tutto letteralmente contrario alle
Abitudini che Yannuzzi stesso aveva scritto) varie volte
terminava con qualche genialit della quale era stato il
mentore (certo, lunico mentore Yannuzzi e non permette
che nessun altro lo sia. Per questo, non vede di buon occhio i
religiosi pensanti. Forse ha letto il libro di Carmen Tapia dove
dice che Escriv diceva che non gli piaceva avere gente troppo
intelligente vicino a lui e diceva: le teste grandi molte volte
si convertono in grandi teste) Cos che, Yannuzzi era lunico
mentore di apostolati, fondazioni, costruzioni, soldi e altre
iniziative e si commentavano in primissimo luogo in
Argentina, feudo che ha accomodato sempre con religiosi che
fossero totalmente permeabili alle sue genialit. E cos,
dopo aver raccontato queste genialit domandava ai religiosi
seduti nel convivium con lui: E di chi stata lidea? E tutti
rispondevano: Del Padre!. Infine, traete voi le conclusioni
voi stessi di questo operare. In questa linea di
autocompiacimento mi successo a me personalmente
qualcosa
che
voglio
raccontare
con
grande
sgradevolezza.(dispiacere?)
Nel giorno in cui morto Fra Oscar, primo religioso MC,
fratello coadiutore che pass da questo mondo alleternit,
sono atterrato a Ezeiza da Roma per i miei Esercizi Spirituali
annuali. Ho partecipato alla messa presieduta da Yannuzzi e
36

al funerale nel cimitero di San Jos de Lujn. Quando finito


tutto, avevamo, almeno, constatato il pianto dal pulpito e le
parole di profondo dolore per colui che era stato il suo
segretario personale. Cominciarono gli Esercizi di un mese.
Arriv il mio primo colloquio con Yannuzzi. Non era passata
una settimana dalla sepoltura di Fra Oscar. Gli ho detto in
confidenza che dato che i miei genitori non mi hanno fatto
andare ai funerali fino allinoltrata adolescenza, mi sono
sempre sentito incomodo, poter celebrare, da sacerdote,
funerali. Lui mi ha risposto subito: E tu, non hai visto come
ho fatto io tutto il funerale di Fra Oscar? con un sorriso sulle
labbra e gli occhi brillanti. Non ho avuto altro da dire che:
Certo, Padre, lha fatto perfettamente Non potevo
credere a ci che avevo sentito. Realmente non so come
decifrare o armonizzare ora quel pianto, parole e agire
liturgico con questaffermazione. Ma, alla fine, so come
interpretarlo. Credo che anche voi. Quellanno ricevette da un
monsignore platense laccusa che era stato Yannuzzi stesso,
per la sua forma di lavoro crudele e tirannica, ad aver portato
a discatenare la malattia del povero fratello. Senza
unintenzione diretta ovviamente. Credo che io mi sono
scavato una fossa da solo per i due anni dopo che, in una
chiacchierata che pensavo tra fratelli, Padre Sebastiano sent
dirmi che effettivamente io pensavo lo stesso e questo per
mancanza di empatia e sensibilit che Yannuzzi aveva con noi.
Questo fratello passava tutta linformazione a Yannuzzi.
Credo che questo stato un crescente odio e vendetta di
Yannuzzi verso la mia persona. Parler pi avanti della forma
di vendetta con il quale Yannuzzi castigava quelli che
parlavano o dicevano qualcosa contro di lui. Di fatto per
evitare di parlare con me al suo arrivo a Roma, la volta
successiva, chiamava gli studenti e non parlava con i sacerdoti
della casa. Strano. Tuttavia, mancava poco che io aprissi gli
occhi e ormai non vedevo il brillare doro nella sua persona
fino ai fronzoli di un cieco fariseo. Per questo, ho corso la
37

sorte di Mardocheo: non ho continuato ad apprezzare con


riverenza e omaggio le sue parole. Per, credo che, prima o
poi, arriver una Ester che completer la storia.

Ex Miles
24 APRILE, 2016 ALLE 9:33 AM
Uno psichiatra avrebbe fatto un festino con questo tipo. Si
veda che lui si fa curare dal dr. Salinas. Questo un altro punto
perverso di Yannuzzi quando la paura aveva gi fatto il suo
lavoro nei religiosi, a costo di umiliazioni, grida, penitenze,
ogni cosa che facciamo lo facciamo attenti a se va vicino al
padre come ho sentito dire al fratello N. in un simile clima di
tensione era ovvio sbagliarti in qualcosa o almeno che il
lavoro non venga fatto con le sue aspettative. Per questo, con
il tempo, dopo ritirati errori (sottolineo le virgolette)
Yannuzzi ti faceva sempre credere che non stavi bene, che
avevi bisogno di una cura psicologica. Un giorno ha detto: la
met dellIstituto in trattamento, per far notare che lui era
lunico sano e gli altri avevano bisogno del suo aiuto e dello
psichiatra amico. Non giudico letica professionale del dottore,
e qualche psicologo pu correggermi, ma quasi sempre tutti
abbiamo ferite, traumi, deficienze, ecc. che in qualche
momento affiorano specie in un ambiente di malata pressione.
Credo che di questo Yannuzzi ne approfittava e cos lo sentivo
io ogni volta che mi diceva: ricorda che sei in trattamento.
Come ho gi commentato, in un colloquio con Salinas gli ho
riferito un dato intimo di me che Yannuzzi non sapeva. Pochi
giorni dopo, Yannuzzi mi ha chiesto: perch non me lhai
mai detto . Io gli ho risposto che non mi era mai
sembrato necessario dato che non ci penso mai. Capisco che
il professionista mi ha chiesto di firmare un foglio dove lo
autorizzavo a parlare liberamente delle mie questioni con
Yannuzzi. Conclusione: il dominio e il controllo del corpo,
38

anima, mente e coscienza era totale e l dentro ci sembrava


normale.
Tener cuidado
16 APRILE, 2016 ALLE 8:44 PM
Bisogna fare molta attenzione perch Yannuzzi metter gente
per verificare qualsiasi cosa sia. Vive di questo. Ve lo assicuro.
Si muove moltissimo per qualsiasi cosa che succeda contro di
lui. forse ha comandato a P. Claudio Maria di fare qualcosa,
camuffarsi per prendere informazioni. Occhio che ci sono ex
miles che lo continuano a vedere e Yannuzzi li usa perch si
facciano amici di altri che sono fuori. Attenti a loro occhio
con Lucas Martnez e con Gastn Lacroix per esempio.
Norberto
10 DICEMBRE, 2015 ALLE 11:19 AM
Sono un sacerdote ex MC. Sono stato 22 anni nellIstituto.
Sono andato via per lipocrisia con la quale vive il Padre
Fondatore e perch ha tradito gravemente la mia fiducia.
Larticolo scritto bene. Ci sono molte verit. Fino a che non
muoia il Padre Fondatore e non metta a dito le sue
marionette che sono gli attuali superiori locali, gente molto
limitata, non consigliabile mandare nessuna vocazione in
MC.

39

Norberto
5 APRILE, 2016 ALLE 2:10 PM
Questo disgraziato, quando gli ho detto che andavo via da MC
per ragioni ovvie che lui sa ma che non dice mi ha detto in
latino pauci et boni (pochi e buoni) Un figlio suo di 22 anni
nellIstituto. Ditemi, cosa pensare di mostro del genere?
ovvio che vorr perpetuarsi!!! Lui va a dire che me ne sono
andato solo per un cambio di destinazione che non volevo.
Bugie di tutte le innumerabili che dice!!! Gli ho mandato un
informe dettagliato di tutto quello che vedevamo vari
Sacerdoti dellIstituto sulla sua forma di vita troppo appesa,
lussuosa, per niente comunitaria neanche paternale che me le
ha passate un sacerdote MC che stato molto ma molto vicino
a lui quando sono stato a Roma. Delle abitudini che ha
listituto, arriva a compiere il dieci per cento, molto ah!
Questo si! Gli altri sempre al cento per cento!!! E la cosa
migliore che fa nascondersi cos nessuno lo vede e lo
tengono in grande venerazione Ma i miei fratelli sacerdoti
pi grandi escluso qualche salame) non si mangiano il
biglietto. Hanno iniziato a rendersi conto di chi . Per questo,
lui si attacca ai pi piccoli, a quelli appena ordinati, a coloro
che saranno malleabili tra le sue mani (per un tempo fino a
che non gli abbassi il pollice) e gli regala corsi a Parigi e
inoltre viaggetti, cosette se si vuole vedere come scrive
questo disgraziato che lunico che ha accesso a internet,
dentro lIstituto e guarda molto questi blog e conoscere il suo
stile (sempre ben nascosto perch stato sempre codardo
anche se grida come unisterica). lui il Kette di questo
blog. Questo il suo pseudonimo. Lo conosco perch in 22
anni sono lho studiato bene da vicino. So chi , come scrive,
lironia tipica della sua persona malata. Il battere le stesse cose
che scrive (tutto meditato e visto come un malato mille volte
prima di pubblicarlo) come vi renderete conto che fa questo
in questo blog quando leggerai sopra.
40

Juan paredes
12 APRILE, 2016 ALLE 2:04 PM
Santiago M.
I religiosi di MC non hanno acceso a internet non hanno
neanche la libert di accudire un sacerdote o una persona
lontana dallistituto per risolvere le proprie persone intime,
personali, morali e spirituali. Una volta entrati in questo
regime, mal visto e di cattivo spirito relazionarsi con
persone esterne dallistituto e anche se dentro di lui, non si
pu forgiare ne creare una vera vicinanza affettiva tra i suoi
membri a causa della menzionata amicizia particolare. Non
ho dubbi che mc non si relazioni nella Chiesa come un
membro in pi, c un criterio utilitarista degli obiettivi e nel
rapporto con le persone, nel momento in cui hanno avuto una
parrocchia a virrey del pino e nel dique, nella zona di Lujn,
cortinez, ecc. nel suo momento si doveva ottenere presenza
diocesana per ottenere lapprovazione ecclesiale, ma una volta
ottenuta quella, continuano a stare l? difficile non trovare
in Padre Roberto Yannuzzi una personalit molto complessa
(lui si vantava di non baciare lanello allabbate di Juregui
quando andava a Carlos Keen dove Roberto era il superiore
perch labbate ora era a casa sua e l comandava lui. Questo
pu essere un aneddoto in pi, ma il fondo della questione
dimostrare che la personalit squilibrata, protetta sotto la
tutela di unistituzione come la Chiesa, pu generare molto
danno alla giovent idealista che tu dici). Credo che Yannuzzi
deve dar conto a molti atti del suo passato e deve rivedere
molti atteggiamenti che oggi ancora porta avanti con i suoi
religiosi, non un problema la perversione, ma il silenzio dei
buoni.
Norberto
8 APRILE, 2016 ALLE 8:27 AM
41

Caro, ti ringrazio per il consiglio. Ti avviso che non condivido


gli atteggiamenti mafiosi con nessuno altrimenti non sarei
fuori lIstituto ma sai cosa? Penso di scrivere TUTTO,
con il contagocce su questo blog. Forse con molta
parsimonia . Vedo che c gente che legge. La miglior cosa
che c per Yannuzzi tirarlo fuori dal suo presunto
anonimato. Bisogna scrivere e scrivere tutto quello che si
sappia di lui e siamo pochi quelli che possiamo dire verit e
non parole senza senso . Per nascondere questa pagina, ad
esempio, Yannuzzi fa aprire molte volte la pagina
istituzionale a laici e seminaristi (una delle uniche pagine che
hanno abilit di vedere) e altre simili dellIstituto perch
quando cerchino sul navigatore questa pagina non appaia tra
le prime opzioni. Lo sapevi? Mi sembra, caro amico, che
inizier a parlare tramite questo mezzo. Un abbraccio! Ci sono
questioni di molto denaro, di crudelt vissute. Mi spiace per il
resto ma questuomo non pu continuare a stare dove sta.
MilesLeaks
12 APRILE, 2016 ALLE 4:49 AM
Questo non so se successo la scorsa settimana o tempo
fa, la cosa certa che non mi sento bene . Il padre mi ha
messo in punizione da tempo e oggi mi sento malissimo .
Le sue penitenze sono senza misericordia, non ho potuto
partecipare al triduo pasquale a causa del compimento delle
penitenze ingiuste la sua ira senza misura, quando si
arrabbia le sue grida e minacce non conoscono limite Tutta
la sua intolleranza e insensatezza escono alla luce Non
posso confessarmi se non con i padri che sono qui. Non
posso ricorrere ad un sacerdote di fuori, non ci possiamo
confessare con i padri che non sono della congregazione,
questo cattivo spirito quasi peccato io direi. Non ho
nessuno con cui confidare le mie paure, i miei dolori, i miei
42

disfacimenti animici e spirituali, lui ha mancato la mia fiducia,


il fratello NN pensa come me e anche altri. Ogni volta che
in casa lambiente si fa duro..loppressione e la paura
invadono tutto. Voglio andarmene.
MilesLeaks
12 APRILE, 2016 ALLE 4:58 AM
A villa Elisa si armata una terribile rivolta a causa delle
direttive del padre tutta una comunit educativa si trovata in
una situazione inedita di divisione e litigio E venuto laltro
giorno per dare indicazioni di come cacciare la catechista
cicciona si crede il padrone di un circo, lui ringrazia di non
stare nel mezzo e che il suo nome non figuri mai, ma tutto
questo caos lo ha armato lui!!! inoltre tiene in punizione padre
NN perch il povero strapieno adesso ha comandato a fra
NN che lo vigili e si metta a controllare che reciti la liturgia
delle ore . E se lo fa male lo ha minacciato a questo fratello
NN di cacciarlo, perch non serviva per questo non sarebbe
servito per nientaltro .Viene da Manresa con ideali
napoleonici a mettere ordine nella guerra civile che lui stesso
ha fatto scoppiare nel collegio! Con strategie disparate si
pensa che i laici del quartiere gli daranno retta a lui che per gli
altri al di fuori di noi NESSUNO.

MilesLeaks
12 APRILE, 2016 ALLE 5:08 AM
Padre NN ogni volta che viene il padre inizia a soffrire una
punizione indicibile sembra che se la prende con lui
essendo il superiore locale, al povero per i nervi gli partono le
43

labbra lui gli grida in maniera smisuratadiventa rosso


e grida, grida, grida. Non possiamo avere una cena in
paceparla male dei cardinali..
Se usciamo un momento di grande tensione perch non
sappiamo quando scoppia, da ordini e contrordini a colui che
manipola un controllore. Credo che soffre di qualche
malattia .. agisce come un despota non ha dimensione della
sofferenza altrui, neanche della stanchezza . Umilia come
se si trattasse di schiavi e non di fratelli. Questo troppo.
Miseria insieme, mentre punisce e ride con altri passeggia
con la vedette del momento tra i religiosi regna il
disconcerto.
MilesLeaks
13 APRILE, 2016 ALLE 11:27 PM
. Non capisco il cattivo uso del denaro che usa il padre,
rimodellato tutto un piano di Manresa con la scusa che l
sarebbe andato a vivere il Monsignor Galn (quando TUTTI
sapevamo che non sarebbe successo) in modo che ora gli
rimasto tutto un piano per lui in cui possa vivere proprio in
comodit, l fa la sua vita come uno scapolo baccanale. La
stessa cosa successa nelle costruzioni di SJL, ha piantato,
cambiato e piantato alberi interi e piantagioni complete una e
unaltra volta; la stessa cosa lha fatta con le costruzioni,
sembrerebbe che il denaro che arrivi allIstituto rimanga sotto
la sua esclusiva e egoista tutela (devo scrivere cos, non perch
sono non serviam che lui dice, ma perch veramente il senso
comune indica che lui utilizza i beni dei consacrati a piacere e
suo personale desiderio). Credo che non abbia dimensione
dellesempio che deve dare e non dare in assoluto, poi quando
vai in direzione spirituale il padre NN ti dice che colui che
obbedisce non si sbaglia e che il padre una persona
virtuosa e prudente e poi molto intelligente, parlano di lui con
una venerazione che quasi idolatria (mi hanno raccontato
44

che stanno mettendo da parte i suoi capelli e cose, per future


reliquie).
..
Anni fa si stancato di sfidarci, darci fastidio e maltrattarci
dicendo che noi non siamo monaci e tanto dai miei inizi
prima di essere bidello come fino a molto tempo dopo, mai si
risolto ASSOLUTAMENTE NULLA . Era proprio
proibito! N pizza, n pasta, n gnocchi, n budino di pane
proprio nessuna traccia di casa di monaci.
Viene e conviene che andiamo a fare una panetteria e l
vanno un sacco di dollari per dargli il piacere al nuovo carisma
che ha trovato . fratello panettiere.
.
MilesLeaks
13 APRILE, 2016 ALLE 11:40 PM
. Non lho mai visto vicino ai bambini, nei ai poveri e agli
anziani. Negli ultimi ritiri di un mese con i laici a villa madero,
ho iniziato a vedere che lui non si relaziona con la gente
comune, non possibile trovarlo intorno ai bambini, pi
evidente che gli pi difficile il rapporto con i laici che non
siano mc, sembra che non ha la capacit di avvicinarsi alla
gente comune.
Credo che ha un profondo complesso di inferiorit che lo ha
portato a circondarsi dei nostri in ogni momento, questo non
lo fa solo quando viaggia in Europa e nessuno sa bene dove,
o che fa specificatamente, faccio fatica a domandarmi queste
cose ogni volta che mi vengono queste tentazioni ripeto
molte volte che lobbedienza non si discute, lobbedienza si
vive, che il semplice fatto di questionare indicazioni del padre,
45

quanto meno mancanza di virt quando non peccato. Como


si pu agire con un bastone? I consigli di direzione spirituale
non hanno senso queste indicazioni del padre, venuto il
padre Grassett a predicare una conferenza di EE.EE. ma
difficile poter comunicare in maniera permanente con un
sacerdote che possa (lui stesso) parlare con maggior libert,
tutti stiamo in un modo o nellaltro a ripetere sempre lo stesso
discorso. Laltro giorno NN rimasto a lavare i piatti,
qualcuno crede che il padre ha avuto compassione? Molte
volte succede che lavando i piatti quando viene a SJL perch
ha una penitenza sine die e deve lavare tutto e poi, se gli
rimane tempo dorme un po. Meno male che fra NN gli ha
indotto che doveva porre il limite allorario notturno di
lavaggio, perch quando la penitenza era per uno solo, si
poteva facilmente arrivare alle prime ore del mattino.

MilesLeaks
14 APRILE, 2016 ALLE 12:13 AM
sapevo che fra NN se ne sarebbe andato, era pieno,
apparteneva alla Consulta pi: il suo nome figurava nelle
Costituzioni NN aveva una particolare devozione per lui.
Possibilmente si sbagliato con le vendite del materiale del
telefono per SJL, tante cose avevo in testa! Non potevo essere
superiore, economo, responsabile di SJL e consultore di voti
perpetui ero appena un piccolo bambino buono tuttavia, lui
lo port un triste pomeriggio di domenica nella fiat verde a
casa della famiglia, lo ha lasciato in una porta, in base a come
raccontano e neanche ha aspettato che gli aprissero la porta,
continu il viaggio per manresa e .
Dimenticato tutto nessuno ha chiesto di fra NN, per un po di
tempo NESSUNO ha saputo che era successo, si nascosta la
verit, non si mai detto quello che realmente successo,
46

nessuno chiedeva neanche di lui, si viveva tutto in un


profondo ermetismo, era come un duello mal vissuto e mal
inteso. Roberto: ora non continuo pi a scrivere padre nel mio
diario spirituale!!!! HO VOGLIA DI MENARTI PICCOLO
DEGENERATO

MilesLeaks
14 APRILE, 2016 ALLE 4:26 PM
passato molto tempo dal riconoscimento diocesano,
continuo a sostenere che la fascia che ha il padre non basta per
dimostrare che vive la regola ed un religioso in pi, credo
internamente che se lui pensa OGNI PUNTO DI VISTA
IMMAGINABILE di compiere le norme che lui stesso ha
imposto, se questo non lo scrivo, come diceva Castellani,
marcisco dentro:
1- Non rispetta gli orari comunitari
2- Non consulta come sinvertiranno i fondi di denaro che
entrano nella congregazione con nessuno, non abbiamo
senso noi che siamo vicino al consiglio, per lui vale solo la
sua parola
3- Non ha nessuna previsione per i fratelli che se ne sono
andati in questultimo tempo. In modo che pi di uno se
n andato con il messo nel pi miserabile stato e
ABBANDONATO da noi.
4- Un giorno sono stato CODARDO e mi vergogno di questo,
ha insultato e gridato NN nella sagrestia di SJL, non si
rende conto che sta parlando con una donna che non una
consacrata? Me ne sono vergognato (avrei dovuto agire
come un cavaliere e prenderlo per la talare e dirgli che era
un miserabile, maleducato e uno squilibrato). Quella donna
stata dalla Sacra Famiglia sempre a disposizione e
47

5.
6
Ex Miles
14 APRILE, 2016 ALLE 5:12 PM
Anno 2000. Ho raccomandato una persona conosciuta perch
lavorasse a SJL. Il primo giorno che questa persona andata
a lavorare, ha sentito le grida di Yannuzzi verso fra NN:
Inutile, inutile non servi a nulla ecc.. queste grida
infastidirono questa persona a causa della furia incontrollata
di Yannuzzi, che pieno di odio, gesticolava come un pazzo.
Fra NN rimase profondamente umiliato. La causa
dellepisodio era stato un lavoro mal fatto da parte di fra NN.
Ricordo moltissimo di questi episodi di umiliazione da parte
di Yannuzzi verso i religiosi (in teoria i suoi figli spirituali).

48

Juan Paredes
14 APRILE, 2016 ALLE 6:10 PM
In questi scritti da quello che capisco io si sta riflettendo sui
problemi che succedono in una determinata congregazione
religiosa, dove un individuo evidentemente malato ha fatto
male in qualche modo a lasciare in stato embrionario o in
latenza lo sviluppo e la maturazione spirituale di coloro che
lo seguono, anche lui ha traumatizzato lo sviluppo emozionale
di questi stessi consacrati! Non possibile che persone che
abbiano superato (almeno i 35 anni) NON SI RENDANO
CONTO, NON PERCEPISCANO E NON PRENDANO
MEZZI CORRETTI di fronte agli abusi di questo fondatore!
Le grida inutili, qua non servi, sei un superbo, stai attento che
ti caccio, sei una mela marcia e altri simili insulti pi
aberranti e denigranti, non ripetiamo ora (ma lo sappiamo
bene) NON DOVREBBERO PASSARE INOSSERVATI per
una persona matura e equilibrata, tuttavia per questa atrofia
affettiva e personale i consacrati non lo vogliono vedere
anzi meglio: non lo vogliono riconoscere (perch anche se
non lo vogliono vedere le grida, gli insulti, labuso di potere
e autorit, la dequalificazione verso altri ecclesiastici e laici
SALTA ALLOCCHIO con il solo fatto di stare vicino a lui)
a Roma durante la nostra formazione teologica, Padre CNN ci
insegnava e consigliava durante la DS che quello che negli
altri mancanza, in lui virt (perch tutti andavamo come
una folla a cercare di scaricare il nostro scoraggiamento
interiore vedendo le cose e aberrazioni che faceva) questa
stessa chiacchiera era ripetuta da altri nellIstituto e che
avevano lincarico morale di essere Direttori Spirituali!!! Da
una parte importante dichiarare che vari di quei sacerdoti
adulatori oggi non sono nellIstituto.
Excursus: quando non cera una maniera di comparare le
dimensioni e di misurarle con maggior precisione n
49

riferimenti metrici, lEvangelista era obbligato a scrivere


Ges stava a un tiro di pietra degli apostoli sul
Getsemanisapendo che una persona normale non tira una
pietra pi la di 40/50 metri, non ci difficile sapere quanto era
lontano Ges dalla sua Agonia, non importava se erano 38
o 45 metri era un lancio di pietra, una misura una
comparazione con un riferimento: CHE RIFERIMENTO
HANNO I MEMBRI DI MILES CHRISTI PER
MISURARE LO STATO PATOLOGICO DI ROBERTO
YANNUZZI? La risposta NESSUN OGGETTO sono
stati bombardati durante anni con frasi riferite alla
obbedienza cieca, chi obbedisce non si sbaglia, lobbedienza
non si discute, domandarsi un ordine quasi PECCATO e
cose del genere. Questo qualcosa di aberrante, qualcosa
che cindegna profondamente.

Ex Miles
15 APRILE, 2016 ALLE 12:39 PM
Il nostro amico, il dottor Salinas! Yannuzzi mi faceva credere
che le mie sessioni con il dottore costavano tanto. Un giorno,
in una conversazione, senza che io menzionassi il tema, lo
stesso dottore, parlando della sua amicizia con Yannuzzi, ha
detto che tutto quello che faceva, per listituto, lo faceva ad
honorem e mai ha preso un soldo. Io gli ho dato
uninformazione privata su di me al dottore che Yannuzzi non
sapeva. La questione che giorni dopo di qualche suo incontro
a Estivao (LAccademia, per intenditori) Yannuzzi mi dice e
per perch non me lhai mai detto? Si riferiva a quello che solo
il dottore sapeva.

ANIMALES
50

14 APRILE, 2016 ALLE 10:16 PM


Ricordo una cosa sui cani ma non completamente. Cerano
alcuni cani nel campo di Lujn dove vivevamo. Non so da
dove veniva P. Roberto e gli disse a un fratello: caccia quei
cani. Io non so bene comera stato lordine per il fratello era
abbastanza sadico e gli ha messo una busta e li affog con
alcuni secchi dacqua. Veramente questo nessuno cap.

Testimonio de aspirantado
14 APRILE, 2016 ALLE 10:38 PM
Ti sbagli. I cani possono essere stati affogati ma sono stati
anche appesi, che film per un cuore coraggioso, di fronte alla
sala da pranzo sullalbero che dava al bow Windows (si
pronuncia va iundou, come gli piaceva dire a Yannuzzi)
davanti la casa a SJL, o morti in quantit, a causa di qualche
fratello che facevano questo lavoro di buona o cattiva voglia
ma certamente per comando di Yannuzzi specifico e obbligato
avrebbero ucciso pi o meno 15 20 ani io mi ricordo bene
perch quando andavo sempre a aiutare i fratelli con le
costruzioni che non abbiamo mai finito, cerano due fratelli
coadiutori grandi che facevano sempre queste cose, questo
vero.

51

Para Ex Miles
16 APRILE, 2016 ALLE 1:48 PM
Non bisogna far pensare che Yannuzzi riprovevole solo per
queste cose grosse (punizioni di diverso tipo capaci di
umiliare bene i religiosi). riprovevole per un sacco di
piccole pazzie giornaliere, per mille odiose manipolazioni, per
la sua grande capacit di incantare e alla volta angustiare le
persone che sono intorno a lui. Vivere vicino a lui un
calvario, per non dire un inferno. Tutti quelli che siamo stati
vicino lo abbiamo sperimentato. Ti mena e ti accarezza, ti
addolcisce e poi ti mette sale sulle ferite PUO FARTELA
MOLTO AMARA LA VITA OGNI GIORNO DURANTE
ANNI e ti pu portare a uno stato quasi incosciente della
depressione. Solamente quelli che ci siamo passati (grazie a
Dio usiamo il passato!!...) possiamo capire quello che stato
questo calvario. I LAICI E LA GENTE FUORI NON
POSSONO CAPIRE QUESTO e per questo sempre vedranno
in questo blog qualcosa di ingiusto e incompatibile con quello
che loro sanno di Yannuzzi, le cose buone che si vedono da
fuori e si dicono. Inoltre, non tutti siamo maltrattati allo stesso
modo da Yannuzzi. Alcuni laici ricevono un trattamento di
favore e delicato, con grandi manifestazioni di carit, paternit,
e consigli. Quelli sono quelli che gli servono come scudo fuori
e lo difendono. Quelli non possono capire ne credere queste
cose che diciamo. Laltro giorno mi sono incontrato con uno
che lo ho conosciuto e parlavamo giustamente di questo, la
grande capacit di inganno che ha questo soggetto e mi diceva:
io mi sono salvato raschiando.
Sarebbe buono che questi dettagli si parlano anche e
diminuiscono bene per ingannare questa gente. Bisognerebbe
anche provare a chiarire come alcuni ex MC parlano bene di
lui e lo difendono. Questo confonde coloro che conoscono
Yannuzzi bene da dentro. E per forza che ci sono diverse
52

spiegazioni. Viva il Sacro Cuore di Ges e Maria e vincano


finalmente sul danno che sta facendo questo soggetto!

Habra que hablar de...


16 APRILE, 2016 ALLE 12:13 PM
Bisognerebbe parlare anche delle cattive parole e cose oscene
e doppio senso che dice costantemente (f di put, stro, sce).
La f. di tua sorella ecc. si una cloaca).
Bisognerebbe parlare dellodio con cui denigra molti suoi
figli qualificati in mille modi dispettosi (inutile, superbo,
ecc). che nessuna persona minimamente cristiana, farebbe.
Bisognerebbe parlare della capacit di criticare TUTTO il
mondo (persone specifiche, congregazioni, vescovi, laici, ecc)
pubblicamente durante i pasti o momento di riunione.

Habra que hablar de...


16 APRILE, 2016 ALLE 12:28 PM
Bisognerebbe parlare del doppio discorso che ha (se Aguer o
Bergoglio e altri sapessero le cose che dice di loro dentro).
In lui c un abito possidente. Si preoccupava sempre che non
ripetessimo le cose che diceva. A volte ci faceva facce per
sapere chi avrebbe ripetuto la cosa come lui stesso aveva detto.
Erano momenti di terrore, come il film di Hilter in cui si vede
che riunisce i generali e gli tremano le mani

53

Bisognerebbe parlare di autoriferimento costante che fa alla


sua persona, costantemente cerca di riferire ogni cosa buona a
lui stesso (in modo scandaloso: chi lo ha fatto? Pap! Solo
lui faceva cose geniali.)
Bisognerebbe parlare del suo essere logorroico che copriva
tutta la conversazione. Poteva, come Cristina, fare un
monologo di unora di seguito senza problemi. E tutto era
saggezza e criteri del padre. uno poteva chiedere
(perch lui illuminava) o aggiungere un commento. Ma mai
Ponderare qualcosa, o fare una riflessione pi intelligente o
lunga di lui.
Bisognerebbe parlare di un riferimento e tranquillit che si
respirava nelle comunit quando non cera lui e quando lui
cera invece era meglio nascondersi.
Habra que hablar de...
16 APRILE, 2016 ALLE 12:31 PM
Bisognerebbe parlare del timore che avevamo di lui durante i
pasti in cui cera lui (avevamo paura di dire qualcosa che ci
potesse giudicare a noi e ad altri o paura di avere piatti per
paura di dire qualcosa che non gli piacesse) e quelli che
servivano da magiare. Diventava pazzo perch non si
muovessero
Bisognerebbe parlare di come cerca costantemente
ladulazione. Soprattutto i sacerdoti pi grandi facevano il
gala di grandi adulatori davanti a tutti, a volte in modo
ripugnante altre volte in modo sottile. Yannuzzi mai
rifiutava le adulazioni, eccetto che volesse farsi umile
rifiutando qualche lode. In questo caso lo faceva con qualche
54

gesto simulando lumilt quelli che lo conoscono ci si


rendeva conto che era felice di ricevere queste adulazioni.
Habra que hablar de...
16 APRILE, 2016 ALLE 12:33 PM
Bisognerebbe parlare del perch sono cos pochi coloro che
ha permesso avere studi superiori come licenze o dottorati
(per dire la verit nessuno dottore, solamente Yannuzzi).
Non ho mai avuto dubbi: lo faceva perch nessuno si sentisse
pi di lui o perch nessuno pensasse che ci fosse qualcuno al
pari di lui.
Bisognerebbe parlare di moltissime cose grossolane, ordinarie
e non cristiane che faceva che non si vedono neanche tra la
gente comune oltre il bagaglio culturale e intellettuale che
Yannuzzi possiede.

Habra que hablar de...


16 APRILE, 2016 ALLE 12:34 PM
Bisognerebbe parlare della sua ossessione di controllare fino
al minimo dettaglio (dovevamo chiedergli le cose pi
insignificanti,
scriveva
testi
che
descrivevano
millimetricamente come dovevamo lavare i piatti o cose
simili).
Bisognerebbe parlare della sua sete insaziabile
dinformazione, voleva sapere tutto quello che succedeva da
tutte le parti un modo completamente malato.
55

Habra que hablar de...


16 APRIE, 2016 ALLW 12:39 PM
Bisognerebbe parlare del suo modo di governare le case e le
persone con le mail. Tutto lo faceva con le sue mail, seduto
tutto il giorno comandando e dando pesanti incarichi perch
lui non muoveva neanche la punta di un dito
Bisognerebbe parlare di tante cose.e sembra sempre che
sono poche le cose.

Testimonio de aspirantado
22 APRILE, 2016 ALLE 2:52 PM
Mi arrivata tramite mail la notifica di MilesLeaks della
nuova pubblicazione. Veramente avrei smesso di leggere per
non amareggiarmi e ricordare le cattive esperienze
(incredibilmente avevo come unamnesia temporale) riscatto
su tutta una questione che a vari di noi non ci passava e che
brillantemente Abrir los Ojos ha descritto quando ha detto
eravamo vulnerabili e esposti ora e tutto fa riferimento
agli scrupoli, i dubbi di coscienza, lincertezza rispetto alla
nostra salvezza eterna, tutto messo in un contesto asfissiante.
E Yannuzzi lo potenziava con la Confessione settimanale,
confessione generale rinnovata (con quale proposito). Qui
dir una verit (almeno la verit che ho condiviso con molti
ex): la confessione settimanale era una fotocopia della
settimana precedente, qualcosa di malato! Totalmente
lontano dallassioma che dice pi pulito un vetro, pi si
notano le imperfezioni.messo da Yannuzzi era un
imbroglio applicabile solo a criteri utilitaristi e manipolatori.
Io non ricordo di aver commesso peccati gravi durante i miei
anni in mc; tuttavia eravamo obbligati a fare (durante unora
56

TUTTE LE SETTIMANE IN MODO OBBLIGATO) una


griglia chiamata esame della direzione spirituale
settimanale. Un compendio di volontarismo e manuale di
come arrivare a essere santo seguendo le regole.
Come se questo ci facesse santificare realmente! Niente pi di
lontano dallo spirito evangelico, lunica cosa era torturarci la
coscienza, cera una che diceva: sono fuggito dallodore dei
poveri e degli infermi e altre aberrazioni simili e peggiori
che non dico per rispetto.
E che dire delle abitudini assurde!!! Altra manifestazione di
fariseismo che merita un capitolo a parte (INOLTRE, TUTTA
QUESTA ABITUDINE sorta dallidealizzazione di
Yannuzzi, e che non stata approvata dalla Chiesa e neanche
presentata alle autorit). Non ci sono cose che nascoste che
non vengano svelate a tempo debito. Spero che qualcuno
scriva riguardo i commenti assurdi e delle barbarit che vi si
dicono. Io come dico che ho unamnesia temporale da cui esco
solo quando mi arriva la notifica di un nuovo (e doloroso) post.
La Vergine Aiuto dei Cristiani ci protegga a tutti.

Testimonio de aspirantado
22 APRILE, 2016 ALLE 4:13 PM
Caro Paolo M.
Ho saputo che Yannuzzi mi ha fatto lo stesso, ma peggio
ancora, cerc di allontanarmi da tutti i laici quando sono
tornato al mondo, mentre io avevo molte conoscenze di laici
che mi avrebbero potuto aiutare a cercare un lavoro (e inoltre
me lo avrebbero potuto trovare direttamente), ho dovuto
57

soffrire lABBANDONO E LA NEGAZIONE DI TUTTI I


LAICI.
Yannuzzi cerca per tutti i mezzi di allontanare da quelli che
escono dallIstituto qualsiasi relazione con i laici, sembra
realmente che coloro che vanno via da mc sono proscritti ma
che ex presidiari.
Per questo mi piacerebbe se puoi chiedere a Norberto che
PUBBLICHI LA LETTERA CHE YANNUZZI HA
MANDATO AL VESCOVO e che inoltre, pubblichi tutte le
aberrazioni economiche che Roberto fa, io mi ricordo che
quando ero studente, mi avrebbe mandato a firmare alcuni
ricevuti per viatici ricevuti (quando veramente mai mi ha dato
un peso per nulla)
Sicuramente gli economi di mc devono essere pieni delle
irregolarit di Yannuzzi, allo stesso modo che altri superiori
maggiori sapevano molto bene che lo faceva Marcial Maciel
nei legionari e Buela nel verbo con le sue condotte private,
perch se non sapevano dettagli dellesistenza di costumi
aberranti (in ogni senso e di ogni indole) Spero che Norberto
anche continui. Preghiamo per lui.

Ex Miles
24 APRILE, 2016 ALLE 9:33 AM
Uno psichiatra avrebbe fatto un festino con questo tipo. Si
veda che lui si fa ricevere dal dr. Salinas. Questo un altro
punto perverso di Yannuzzi quando la paura aveva gi fatto
il suo lavoro nei religiosi, a costo di umiliazioni, grida,
penitenze, ogni cosa che facciamo lo facciamo attenti a se va
vicino al padre come ho sentito dire al fratello N. in un simile
58

clima di tensione era ovvio sbagliarti in qualcosa o almeno


che il lavoro non venga fatto con le sue aspettative. Per questo,
con il tempo, dopo ritirati errori (sottolineo le virgolette)
Yannuzzi ti faceva sempre credere che non stavi bene, che
avevi bisogno di una cura psicologica. Un giorno ha detto: la
met dellIstituto in trattamento, per far notare che lui era
lunico sano e gli altri avevano bisogno del suo aiuto e dello
psichiatra amico. Non giudico letica professionale del dottore,
e qualche psicologo pu correggermi, ma quasi sempre tutti
abbiamo ferite, traumi, deficienze, ecc. che in qualche
momento affiorano specie in un ambiente di malata pressione.
Credo che di questo Yannuzzi ne approfittava e cos lo sentivo
io ogni volta che mi diceva: ricorda che sei in trattamento.
Come ho gi commentato, in un colloquio con Salinas gli ho
riferito un dato intimo di me che Yannuzzi non sapeva. Pochi
giorni dopo, Yannuzzi mi ha chiesto: perch non me lhai
mai detto . Io gli ho risposto che non mi era mai
sembrato necessario dato che non ci penso mai. Capisco che
il professionista mi ha chiesto di firmare un foglio dove lo
autorizzavo a parlare liberamente delle mie questioni con
Yannuzzi. Conclusione: il dominio e il controllo del corpo,
anima, mente e coscienza era totale e l dentro ci sembrava
normale.

Tanguero
26 APRILE, 2016 ALLE 1:44 AM
Quello che io posso riportare che Roberto andava, sempre
secondo i dettati prudenti del padre e a passo con i suoi
innamoramenti, preparando i suoi successori, (mi includo io
tra questi eletti). Ma come il distratto che li dava era tale che
tutti gli eletti se ne sono andati, formatori, superiori, consultori,
bidelli ecc. ecc. sono pi quelli che se ne sono andati di quelli
che lo tollerarono.
59

Basta vedere la lista delle persone uscite dallorganizzazione!


Sono pochi i primi la foto dellelezione canonica del 1999
stata rimossa dalle case, dalle foto della pagina dellIstituto
sono riviste e modificate ogni tanto. Quando impresse la
promozione dellistituto MC con foglietti di ogni colore e
pieghevoli nel 2001/2002, ha dovuto togliere la faccia di fra
FT NN (che aveva lasciato listituto) e al posto suo ha messo
la faccia di P. CBNN (?!) il primo era pi alto del secondo.
Qualcuno ha detto in un altro posto che era tutto un cappello,
era tutta una fantocciata anche. Mi ricordo che i foglietti
avevano per oggetto un lancio di mc in USA per indicazione
e consiglio di Marcial Maciel dove avrebbe trovato i suoi
grandi donatori (bel bambino anche quello) in quel momento
Yannuzzi diceva chiaramente.
nelle foto mettiamo i pi belli e i biondi questa era
limmagine che voleva mostrare. E quindi posavano i fratelli
WilkNN e altri, questo si: mori da astenersi, super
evangelico
.mmmmm.non
mi
credete? Guardate i volantini!!!

Norberto
27 APRILE, 2016 ALLE 6:32 PM
COLESTEROLO
Avevo allora, 38 anni. Non ero per niente un bambino, ma ho
ricevuto da Yannuzzi, lordine di non mangiare n pizza n
milanesi perch ingrassavano. Gi da alcuni anni che mi
vedeva un po ingrassato. La mia altezza 1,68 e pensavo 85
kili. Da tempo che richiamava per il mio modo di mangiare.
Fino a che, come ho detto sopra, arriv il giorno in cui mi
proib di mangiare pizze e milanesi. Io, da parte mia, per
soddisfare la sua richiesta, ho avuto una donazione di mio
60

padre per comprarmi una cinta che la usavo tutti i giorni. Per
questo, il fatto della proibizione della milanese e della pizza,
che, a dire la verit era nel men, una volta a settimana, mi
richiamava lattenzione e mi causava un po di stanchezza
mentale su questo tema. Prima di tornare in Argentina, mi
arriva unindicazione di Yannuzzi che devo farmi unanalisi
di colesterolo. La prima reazione fu di panico perch pensare
che il risultato sarebbe stato positivo, avrei digiunato tutti i
giorni. Ho cercato di evitare le analisi, argomentando sulla
robustezza corporea familiare e altre questioni. Ho ricevuto un
grido informatico: Ti ho detto di farti le analisi e punto!.
Con questa chiara affermazione, non mi rimasta altra cosa
se non quella di farle. Grazie a Dio risultato il colesterolo
basso. La volta seguente quando Yannuzzi arriva a Roma gli
abbiamo fatto il tradizionale aperitivo con arachidi, patatine
bitter e quello lo mettevamo sopra la tavolinetto del parlatorio.
Dopo di aver mangiato alcune arachidi con la mano aprendo
la bocca e mandando dentro una quantit considerevole, ci ha
detto a tutti: Mi sono fatto le analisi del colesterolo. Mi sono
risultati un po alti i livelli. Semplicemente cos. Potete
pensare che ho sentito dentro di me in quel momento. Tirate
voi le conclusioni.
Norberto
27 APRILE, 2016 ALLE 6:40 PM
MC E STATA INTERVENUTA
A causa della denuncia allArcivescovo della Plata da parte di
un sacerdote con voti perpetui nellIstituto (potete pensare
come vive questo sacerdote dentro MC da quel momento)
abbiamo avuto lintervento da tre anni di un monsignore
platense. Lo scrivo perch ho trovato molta gente che non
sapeva nulla di questo intervento. Si applicata qui, come in
tutto, la regola numero uno del fariseismo con linterventore
da parte di Yannuzzi: ad extra buoni modi ed educati. ad
61

intra ironie, battute, scherzi, davanti allinterventore di


Yannuzzi che si moltiplicavano nei dialoghi con i religiosi.
Ovviamente quello che vedeva linterventore erano i buoni
modi e le rispettive differenze da parte delle autorit
dellIstituto, a capo: Padre Roberto Juan Yannuzzi Paredes.
Norberto
29 APRILE, 2016 ALLE 3:39 PM
LA MIA USCITA DA MC (PRIMA PARTE)
Luned 2 marzo del 2015, era notte. Ho preso laereo da Roma
a Buenos Aires di Alitalia. Lha pagato mio padre perch,
come ho detto sopra, avevo la sua carta di credito
unestensione per fare donazioni per la comunit di Roma che
mio padre, generosamente, come sempre stato per Miles, lo
ha fatto durante questi lunghi anni della mia vita nellIstituto.
P. Sebastiano, superiore locale di Roma, sotto indicazione di
Yannuzzi, ha cercato di togliermi la carta di credito di mio
padre ( stato quando ho smesso di essere economo per il tema
dello IOR). Ovviamente gli ho detto di no. Grazie a questa
carta di credito, sono potuto scappare, altrimenti non so che
cosa sarebbe stato della mia vita, veramente. Forse sarei stato
il primo ad attraversare a nuoto lAtlantico
A gennaio di questanno, ho viaggiato per sposare mio fratello
(per la computa di unora di aereo entr la possibilit di venire
a celebrare il matrimonio di mio fratello secondo le nuove
abitudini MC) Quando sono arrivato a Buenos Aires, un
fratello MC mi ha chiamato perch voleva parlare con me. Il
nome me lo ha voluto prendere dalla mia bocca Yannuzzi
attraverso P. Sebastiano quando stavo per salire sullaereo per
tornare definitivamente in Argentina, ma non lho mai detto.
Abbiamo parlato nella casa generalizia di Villa Elisa che, dato
che era tempo di vacanze, non cera nessuno. L mi sono
arrivate molte cose che coincidevano perfettamente con
quello che io, da tempo, vedevo in Yannuzzi, nelle sue
62

attitudini
e
agire.
Quando tornai a Roma scrissi una mail per dire ancora a
Yannuzzi con spirito filiale i suoi vari difetti che alcuni padri
vedevamo
in
lui.
Se avete seguito il filo dei commenti realizzati nel blog potete
rendervi conto quello che significa mandargli una mail coi
suoi difetti, sembra che Yannuzzi diceva: Mi basta il Padre
Norberto che mi dice le cose. Esattamente. Io, come figlio e
per essere un fanatico come San Paolo prima della sua
conversione mi avvalgo solo della figura per mostrare le
cose, fanatico sincero che ero di Yannuzzi volevo fargli
notare che sacerdoti di vari anni in MC, suoi figli, vedevamo
con preoccupazione, questi difetti. Poi pubblicher questa
mail
che
gli
mandai.
Come volevasi dimostrare che stavo facendo bene a mandarla,
domandai al Padre Cesare, il mio direttore spirituale per quasi
dieci anni, se era conveniente. Gli mandai una copia tale quale
di quella che pensavo mandare a Yannuzzi. Mi disse:
mandagliela e che egli sia responsabile davanti a Dio del suo
agire. Ancora io ero rimasto con la risposta di Yannuzzi la
casa sta in ordine sulla situazione di Padre Cesare, cio, non
sapevo niente di quello che gli era successo da alcuni mesi.
Cos feci. Yannuzzi rispose ringraziando per le buone notizie
e che egli lavorava come qualunque altro MC. Dopo poco
tempo mi avvisano del cambiamento di destinazione al
Messico con un sacerdote che sapeva moltissimo pi di me
dellagire ipocrita e farisaico di Yannuzzi, ed io ero cosciente
di questo, e con un terzo sacerdote vilipeso da Yannuzzi
perch laveva denunciato allArcivescovo di La Plata.
Mi vidi profondamente ferito nella mia sincera lealt verso di
lui, alla mia et e per i miei anni in Miles Christi, la cosa pi
normale che uno senta, non meccanicamente per questioni
nettamente spirituali e religiose ma anche umane. (chi vuole
capire capisca) mi vidi realmente tradito dato che io gli avevo
confidato qualcosa che pochi o nessuno avrebbero avuto il
63

coraggio di dirgli, come vi renderete conto.


Lo feci perch realmente ancora credevo che Yannuzzi poteva
aprire gli occhi della sua vita disordinata e che quello, avrebbe
ridondato per il bene della Congregazione. Sono stato davvero
ingenuo
a
dire
il
vero.
Dato che puritanamente si detto della mia uscita di MC che
disubbidii al cambiamento di destinazione ho voluto fare
una giro su questa questione affinch vediate che a me non
interessava in assoluto rimanere a Roma o andare ad un altro
posto.
Nei miei 22 anni cambiai destinazione molte volte, non mi
lamentai mai. Pi, stando a Roma, una volta viaggiai a Buenos
Aires dopo cinque anni senza aver rivisto pi i miei genitori e
mi offrii di rimanere l per il bene spirituale di un sacerdote
che stava passando un momento difficile in Argentina. Mi
ringrazi Yannuzzi e accett. Cosicch viaggiai con tutte le
cose senza che nessuno della comunit romana sapesse che
non sarei pi tornato. Purtroppo questo sacerdote lascio il
ministero. Non cera pi motivo di restare l in Argentina e
tornai
a
Roma.
Ed in tutte le proposte di cambiamento di casa che ebbi nei
miei 22 anni, mi offrivo con generosit: basta vedere le mails
che rispondevo al Superiore, uno pu stare nella stessa casa
ed tale la relazione umana tra i membri di MC che ti
parlano attraversouna mail. Cos rimane ogni cosa scritta.
Ma questa volta non ho accettato di andare via da Roma. Non
sono la marionetta dei suoi capricci, a spostare via la gente
non secondo un piano provvidenziale di Dio bens secondo i
suoi umori, cio, questo non lo voglio vedere, allora al
Messico! che come dire Guantnamo per Yannuzzi.
Il Superiore Generale non solito visitare quella casa perch
non di formazione. Cosicch, l vanno i deportati dei quali
Yannuzzi non vuole neanche incrociarsi pi nella sua vita.
Che paternit! Infine, tirate voi le conclusioni.
Ferito profondamente, gli dissi che volevo parlare con lui, non
64

pi attraverso mail bens per Skype, ci sono alcuni in MC che


hanno
Skype
in
un
gruppo
chiuso.
Mi faceva ridere Yannuzzi perch il suo Skype era sempre
occupatocon il famoso segno rosso e frangia bianca cos
vedete la disponibilit che aveva verso i suoi figli pi vicini a
chi chiedeva loro informazioni, lavori e altre questioni
yannuzziane.) non volle parlarmi per Skype. Non me lo disse
non sia che resti scrittolo dedussi L cominci a venirmi
la pelle doca perch sentivo che stavo aprendo
improvvisamente gli occhi e vedessi dietro il suo viso (quello
di Yannuzzi), il viso di una persona indemoniata e malvagia .
Aggiungo che gli avevo scritto: Unicamente noi due
sappiamo perch mi cambia casa Per farmi vedere generoso,
mi offr di andare a qualsiasi casa, ma a Roma non potevo
rimanere.
Sappiate che gi, la volta anteriore che aveva visitato Roma,
Yannuzzi mi escludeva dai convivium dicendo che doveva
parlare
esclusivamente
con
gli
studenti
Qualcosa di completamente originale perch non laveva fatto
prima nelle sue altre visite a Roma ed inoltre, ingenuo da parte
sua come che non mi rendessi conto che non voleva parlare
con me dato che non comunicava neanche con P. Sebastiano.
Era gi da tempo che Padre Sebastiano scriveva con dettagli
quello che io commentavo fraternamente con lui una volta a
settimana nella riunione di coordinazione come indicano le
Abitudini MC. Padre Sebastiano fu sempre un codardo. Lo
dico perch lo conosco molto bene. Lebbi pi di una volta
come superiore. Anima piccola. Per quel motivo, sta dove sta.
Impar a farsi furbo, nella sua vigliaccheria, come Yannuzzi.
Lavere accettato di scegliere la destinazione sarebbe stato
un buon stratagemma per un neonato, per uno appena arrivato
nellIstituto, col tempo mi resi conto che empaticamente
Yannuzzi
era
lontano
dal
conoscermi)
perch lostracismo o la gabbia di oro la pu progettare in
qualunque casa del mondo. un grande architetto di queste
65

reclusioni. Yannuzzi non voleva incrociarsi pi con me


neanche voleva come vedere pi il viso dellaltro sacerdote
che dirigeva a Guadalajara. Due uccelli con un tiro solo! Se
avesse
mirato
meglio
Gli dissi che volevo parlare con lui, per Skype o per telefono
perch sarei andato via di MC. Continuava a rispondere alla
mia mail senza fare la minima allusione alla mia domanda. Gli
dissi che non avrei risposto alle mails. Niente. Alla fine, non
ho potuto parlare mai con lui. Non ci fu forma. Quindi mi misi
a riflettere e mi dicevo dentro di me che qualunque Padre
provinciale o generale di qualunque ordine religioso del
mondo sentendo che un suo figlio di 22 anni di vita religiosa
voleva abbandonare lIstituto, si sarebbe preso il primo aereo
come avrete visto, a Yannuzzi, denaro, non gli manca, e
lavrebbe convinto che non faccia la pazzia di andare via.
chiaro che mi sbagliai considerando che chi, fino a quello
momento era il mio Superiore Generale, non era, in realt, un
Padre. (continua)

66

Norberto
30 APRILE, 2016 ALLE 9:47 AM
LA MIA USCITA DA MC (seconda e ultima parte)
Nel prendere laereo mi portarono allaeroporto, ma la
comunit di religiosi non usc a salutarmi anche se, credo, che
una persona normale si sarebbe accorta che stava succedendo
qualcosa. Ovviamente, cerano indicazioni precise. Poi, ho
scritto una mail a P. Sebastiano una volta arrivato da Roma
dicendo che mi chiamava lattenzione che, Yannuzzi aveva
almeno potuto avere la delicatezza di poter salutare tutti i miei
fratelli prima di andarmene. Certo che chi era traditore e chi
vittima nellIstituto gi era deciso dallautorit competente.
Con laccusa di cercare alcuni fogli per poter fare una
cittadinanza italiana, ho viaggiato in Argentina. Non volevo
rimanere nel suolo della patria per non fare danno a MC dato
che cerano molte famiglie di laici che mi apprezzavano e
volevano bene. Allora, ho deciso di tornare in una diocesi di
Italia ma gli avevo chiesto a Yannuzzi che mi aiutasse con i
contatti a conseguire un vescovo. Lui accett. In pi mi sarei
pagato un posto per tre mesi fino a che non sia stato accettato
da un Vescovo italiano. Ovviamente, tutto quello che scrivo,
lho saputo per mail. Non mi ha mai permesso di parlare con
lui. Passava il tempo e Yannuzzi mi scrisse di sbrigarmi a
tornare in Italia che dovevamo accordarci per vedere i vescovi
interessati. Mio padre, con un gesto sempre di grande
generosit, mi ha comprato il biglietto per tornare a Roma. La
mia famiglia era un po triste perch il mio futuro era incerto.
Lo facevo per MC. Non stata mai mia intenzione recare
danno alla congregazione. Un giorno prima di prendere
laereo scrissi a Yannuzzi sul tema del volo e che mi indichi
una data e posto per cominciare, con lui, a cercare un vescovo.
L stato quando mi ha risposto che lui non mi avrebbe aiutato
a cercare nessun vescovo e nel caso avrei dovuto contattare P.
Sebastiano. Voi potete immaginare come potevo stare io in
67

quel momento che avevo lasciato il posto in cui ho trascorso


22 anni della mia vita, vedere la mia famiglia che se anche
accettava le mie decisioni di tornare in Italia, tuttavia, erano
preoccupati per il mio futuro incerto distanti un oceano dal
figlio. Da l, il biglietto mi cost ben sei mesi per poter
recuperare il saldo pagato e in pi con una multa di duecento
dollari che mi stata imposta. Yannuzzi non si mai offerto
di pagare un biglietto aereo come ho scritto. In quel momento,
credo, che ho perso tutto lappoggio danimo ed stata la
prima volta in 22 anni che ho scritto una mail chiamandolo
crudele ed altri epiteti senza arrivare a volgarit a colui che
sempre doveva essere stato un Padre per me. Yannuzzi mi ha
risposto con tre parole latine: Pauci et boni. Ossia, pochi e
buoni. Tirate voi le conclusioni del cuore di un fondatore e
di un padre. tutto scritto. Non invento nulla perch non ho
parlato di questo. Non cera modo di parlare con lui. Meno
male che eravamo rimasti con un permesso di esclaustrazione.
Ringrazio infinitamente Monsignor Candia e Monsignor
Oscar Naef, che, dal primo minuto, come Autorit
dellOrdinariato militare essendo io ex allievo del liceo
militare, paternamente mi hanno accettato nelle loro diocesi.
Fino a qui i miei commenti su questo blog perch non scriver
pi. Dir solo quello che ho detto a Yannuzzi quando ho
deciso di prendere laereo per tornare definitivamente in
Argentina. Non parler con nessun vescovo su di Lei, perch
ho fede e so perfettamente che dar conto davanti al tribunale
di Dio e il giorno che muoia e anche dei miei voti i quali amo
e veramente ho voluto sempre fare quello, ma ora dovr
sciogliere, cosicch lei dovr dare conto a Dio. Miei cari
amici, tutto questo lho scritto per voi e per i miei fratelli che
sono ancora in MC. Per P. Cesare al quale stimo e ammiro
perch in una situazione simile alla mia ed anche peggio,
(perch sa pi cose) ha voluto eroicamente rimanere
nellIstituto con il rischio della sua salute psichica, per amore
ai suoi voti religiosi. Io non ho avuto la forza e sono dovuto
68

uscire. Dio sia testimone e sua Madre, la Vergine dei Dolori,


ci dia la forza per poter continuare a esserle fedele al nostro
sacerdozio del quale sono interamente innamorato.

69

Capitolo 5
CRITICA ALLE GERARCHIE

Norberto
23 APRILE, 2016 ALLE 8:26 PM
NON RINVIARE
Yannuzzi passava mail ad alcuni che sintestavano con questa
indicazione non rinviare. Ossia che non potevano rinviare e
dava il criterio su molte questioni delicate e polemiche varie
volte su alcuni ecclesiastici e dellattuale Papa Francesco. In
queste mail parlava ironicamente e dispettosamente sul Santo
Padre. Ma poi tappa tutto con la pagina ufficiale dellIstituto,
dato che amico dei cerimonieri del Papa, e i seminaristi
accolitano le sue messe. Cos che foto e frasi non mancano.
Ci sono due modi di agire: Ad intra lo critichiamo. Ad
extra lo lodiamo. importante rendersi conto che, in questo
modo, si muove un grande numero di questioni specialmente
i giudizi con rispetto a vescovi e al Papa. Tutti sanno, non
una novit, chi conosce il Padre Giorgio dalla sua
giovinezza. Ripeteva molte volte che al Papa Francesco gli
piaceva il potere e che era capace di qualsiasi cosa per
raggiungerlo. Inoltre, gli piaceva la lomaggio. Se uno lo fa
con il Papa, tutto sar in ordine. E questo andato a fare
ludienza privata con il Papa a Santa Marta. Credo che il Santo
Padre non un illuso e sa perfettamente chi questo omino
Ma alla fine, lasciamo che Yannuzzi silluda. Yannuzzi fa
mandare messaggi a coloro che considera nemici che
stato con il Santo Padre in udienza privata e fa girare una
foto in cui si abbraccia con il Santo Padre. Non ci facciamo
ingannare, cari amici. Escluso alcuni sacerdoti dellIstituto
70

che ancora sono dentro, gli causava dolore questo agire


doppio, frutto di un fino machiavellismo. Lho sentito dire da
un terzo che si lagna un grande conferenziere argentino su
questo modo doppio di agire con il Papa ossia: io ho un
istituto che devo difendere. Alla fine, tirate le conclusioni del
suo operare morale. Conosco una persona che ha stampato
queste mail e le depositer personalmente nelle mani del
Santo Padre. Vedremo se continuer a entrare nelle udienze
private. proverbiale che lodio e il disprezzo e lironia che
ha sempre avuto con la persona di Monsignor Aguer. Ci siamo
stancati di ascoltare come si burla di questo vescovo.
Ovviamente ad intra Alla fine, possiamo continuare, le
litanie delle sue critiche e ironie mordaci e di una carit
originale e nuova che purtroppo permea le menti e i cuori
dei sacerdoti e religiosi MC.
MilesLeaks
12 APRILE, 2016 ALLE 5:08 AM

Padre NN ogni volta che viene il padre inizia a soffrire una


punizione indicibile sembra che se la prende con lui
essendo il superiore locale, al povero per i nervi gli partono le
labbra lui gli grida in maniera smisuratadiventa rosso
e grida, grida, grida. Non possiamo avere una cena in
paceparla male dei cardinali..
Se usciamo un momento di grande tensione perch non
sappiamo quando scoppia, da ordini e contrordini a colui che
manipola un controllore. Credo che soffre di qualche
malattia .. agisce come un despota non ha dimensione della
sofferenza altrui, neanche della stanchezza . Umilia come
se si trattasse di schiavi e non di fratelli. Questo troppo.
Miseria insieme, mentre punisce e ride con altri passeggia

71

con la vedette del momento tra i religiosi regna il


disconcerto.

Habra que hablar de...


16 APRILE, 2016 ALLE 12:11 PM

Bisognerebbe parlare anche delle cattive parole e cose oscene


e doppio senso che dice costantemente (hdp, bol, capello).
La f. di tua sorella ecc. si una cloaca).
Bisognerebbe parlare dellodio con cui denigra molti suoi
figli qualificati in mille modi dispettosi (inutile, superbo,
ecc). che nessuna persona minimamente cristiana, farebbe.
Bisognerebbe parlare della capacit di criticare TUTTO il
mondo (persone specifiche, congregazioni, vescovi, laici, ecc)
pubblicamente durante i pasti o momento di riunione.
Bisognerebbe parlare del doppio discorso che ha (se Aguer o
Bergoglio e altri sapessero le cose che dice di loro dentro).
In lui c un abito possidente. Si preoccupava sempre che non
ripetessimo le cose che diceva. A volte ci faceva facce per
sapere chi avrebbe ripetuto la cosa come lui stesso aveva detto.
Erano momenti di terrore, come il film di Hilter in cui si vede
che riunisce i generali e trema la mano
Bisognerebbe parlare di tante cose.

72

Criticare: sport preferito di Yannuzzi


17 APRILE, 2016 ALLE 10:49 AM
Criticare senza scrupoli vescovi, sacerdoti una pratica che
insegnava Yannuzzi dalla sua cattedra del convivium
(conversazione alla fine del pranzo) alla perfezione. Nessuna
carit. Lui il salvatore della Chiesa e pu criticare tutti. Molti
di noi mai ci siamo permessi di parlare di sacerdoti e vescovi,
fino a che non ci ha insegnato Yannuzzi Poi abbiamo
dovuto disapprendere, costosamente, ci che avevamo
appreso. Come qualsiasi cristiano a piedi. Questo e tante
altre cose che abbiamo dovuto dimenticare di aver appreso.

Postulante arrepentido
28 APRILE, 2016 ALLE 12:20 AM
LAsina di Balaam o la struttura del doppio stendardo
Credo che tutti ricorderanno che chi ha cacciato Roberto
Yannuzzi dallArcidiocesi di Buenos Aires stato il Cardinale
Antonio Quarracino con il consenso di Jorge Bergoglio che
poi non ha mai concesso licenze a MC a Buenos Aires.
Yannuzzi ai suoi inizi durante le riunioni ad intra e
conviviums sosteneva davanti a tutti noi che eravamo
ragazzi di appena 20 anni, che Antonio in definitiva era stato
lAsina di Balaam Lo diceva senza nessuna vergogna,
senza pudore e come chi parlava dellultimo degli esseri vivi,
avrebbe chiamato anche Tony il cane di casa di SJL, sempre
in allusione al Cardinale. Noi, eravamo tanto affascinati da
Roberto che tutte le sue asinate erano applaudite
fervorosamente. Oltre lAsina di balaam cerano altre autorit
ecclesiastiche vilipese, denigrate y prese in giro
religiosamente e moralmenteSentivamo nelle confessioni e
dalla bocca dellaltro sacerdote ordinato in mc in quellepoca
73

frasi simili come bisogna pregare per monsignore, perch


in gioco la sua salvezza eterna (?!) e tutta questo discorso
perch li avevano cacciati a tutti da Buenos Aires e allora
erano persecutori e traditori Come potevamo farci caso!
Avevamo 19/20 anni e Yannuzzi sui 40 (la nostra et di adesso)
Ci siamo messi contro la Chiesa, le nostre famiglie, il senso
comune! Cos ci andata, cos va a Yannuzzi: seminatore di
superbia e iniquit, raccoglitore di abbandoni e rifiuto verso
la sua piccola persona.

74

Capitolo 6
VITA PERSONALE

Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 3:19 PM
LE CURE DELLA SALUTE
YANNUZZI

DEL

CANONICO

In MC nessuno ha opera sociale fino a che non abbia 45 anni.


Bisogna visitarsi in ospedali pubblici eccetto che la famiglia
carnale gli paghi a suo figlio un altro tipo di assistenza. Ma il
canonico Yannuzzi non va agli ospedali pubblici. Si operato
allospedale Austral di Pilar che non ha nulla di ospedale
pubblico (con il religioso che lha accompagnato in questa
operazione ho potuto avere una lunga conversazione che mi
ha dato dettagli interessanti). Non so chi ha pagato. Forse ha
pagato con la carta di credito americana. Non so. Ma io so
qualcosa che passato tre anni fa a Roma. Sono stato il suo
autista. Yannuzzi, in una delle sue uscite in Francia con
qualche eletto, ha ucciso uno scarafaggio con la sua ciabatta
salendo sul letto e si fatto male al piede. Un male che
diciamo, con la sua loquacit unica e protagonista del centro
del mondo della casa dove sta, cresciuto in smisurata
preoccupazione per il resto della comunit. Non cera
nessuno per portarlo dal medico e ho avuto lopportunit di
conoscere lospedale pubblico romano dove si andato a
visitare: un sanatorio privato specializzato in traumatologia
chiamato Artemisia nel quartiere romano dei Parioli.
Vinvito ad andare su Google e visualizzare queste strutture.
75

Il Parioli un quartiere dove vive la gente ricca di Roma.


Non so come lha pagato. Forse con la sua carta di credito
verde americana e con gli euro del suo conto della banca del
Vaticano. Non so. Da due anni, a uno studente a Roma gli si
scoperto un problema che pu degenerare in qualcosa di
grave. Yannuzzi, al saperlo, dopo aver maledetto, per non
usare unaltra volgarit, il superiore in Argentina che non si
era reso conto del problema di questo religioso appena
arrivato a Roma (NB: Yannuzzi si guarda bene sulla salute
fisica di ognuno: non sia che poi ipotechiamo la
congregazione per spese mediche) Questo religioso fa file e
tramiti interminabili in strutture pubbliche romane per
chiedere cure. E ripeto: pu essere molto grave quello che
abbia. Tirate voi le conclusioni pertinenti del caso. E questo
la punta delliceberg. Sicuramente che qualcun altro qui
presente sul blog potr riportare di pi sulle cure mediche del
canonico Yannuzzi.
Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 7:52 PM
DIMORE TERESIANE E DIMORE YANNUZZIANE
Le dimore di Yannuzzi, quando cadranno, alla fine del mondo,
faranno pi rumore di quelle teresiane. I dormitori, i bagni, i
luoghi di lavoro sono unici nel loro stile in tutto lIstituto. Non
c nessuno che abbia qualcosa simile. Inoltre, quelle dimore,
non si condividono con nessuno neanche se quelle dimore le
usa un mese allanno. Parler di questa dimora perch sono
testimone di dieci anni, avendo visto come funziona. Mi
riferisco alla sua camera con un bagno privato a Roma. A
Roma ci sono tre camere per luso dei sacerdoti. Due hanno
un bagno in comune. Laltra ha un bagno privato. Come ho
detto quella del bagno privato di Yannuzzi che la usa solo
un mese allanno. Nessuno la pu usare. Neanche il bagno.
Quella stanza, prima che venga lautunno, ha aria
76

condizionata, ultimamente messa, un sistema abbastanza caro


per evitare che il caldo del sole passi con il caldo, quindi.
(ultimamente ha fatto cambiamenti nel suo bagno) non erano
neanche proposte da Yannuzzi per gli altri due sacerdoti che
vivevano accanto a lui. tutti e due i sacerdoti che si alzano
allorario comune (non Yannuzzi quando i costumi dicono che
nessuno pu alzarsi dopo lorario comune) abbiamo 25 minuti
per lavarci e se possibile, lasciare la stanza in ordine. Il
problema , evidentemente, luso del bagno, perch ce n uno
solo, ma alcuni metri pi in l c il bagno riservato di
Yannuzzi che sta undici mesi senza essere usato. Non c stato
mai modo di poterlo usare, almeno per queste necessit
urgenti. Ah povero quel sacerdote che usi il bagno in questi
undici mesi di assenza di Yannuzzi!
Il caldo di luglio e agosto con grandi finestre che affacciano
ad un balcone con le tre stanze fa che veramente uno scappi
e neanche possa lavorare. Infatti, P. Gonzalo, superiore,
formatore e parroco che aveva piena fiducia nel suo Fondatore,
non ha mai avuto aria condizionata, che aveva invece
Yannuzzi anche se veniva in autunno (non sia che un giorno
dautunno salisse troppo la temperatura) e doveva lavorare
con troppo caldo. La stessa cosa laltro sacerdote. Nessuno
usava laria condizionata del padre. Nessuno aveva il
permesso. Il caldo che entrava da quelle porte finestre era
atroce. L si dormiva e si lavorava. Non avevamo nessun
sistema che potesse evitare il passaggio del caldo, e allo stesso
tempo, ci dava luce cosa in che per Yannuzzi in autunno, non
ce nera bisogno.
Il bagno comune aveva il problema di condividere lacqua
calda con la cuoca del piano sotto. Aveva, inoltre, una finestra
enorme di legno che non chiudeva bene. Yannuzzi sapeva che
io soffrivo di broncospasmo. Inoltre, il vento che entrava delle
previe grida e avvisi alla cuoca che non si aprisse lacqua
calda per qualche minuto, si aggiungeva ad un piano di doccia
di dimensioni piccolissime con la famosa tenda a forma di L.
77

Quando arrivava il freddo invernale, dopo essersi assicurati


che la cuoca non usi lacqua calda, mentre di facevamo la
doccia, faceva che la tenda si attaccasse al corpo e uno,
istintivamente, si tirava indietro (il poco che si poteva
ovviamente) e l si incontrava lunica canala mescolata di
acqua calda e fredda che, al contatto con il corpo, si chiudeva
e non usciva pi acqua. Cos sono stato cinque anni
letteralmente, a chiedere a Yannuzzi che, per favore, facesse
qualche modifica. Yannuzzi mi diceva che dovevamo
chiedere qualche donazione, che non cerano soldi. Le
donazioni non arrivavano (in verit si arrivavano) e il suo
bagno non si mai potuto usare. Il problema dellacqua calda,
a Yannuzzi non lo toccava minimamente perch aveva una
caldai ad uso suo personale. Grazie ad una donazione di mio
padre, abbiamo comprato una caldaia per il nostro bagno in
comune.
Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 8:06 PM
MALEDUCATO

I miei genitori aiutarono sempre economicamente MC fino a


che io non andai via. Parliamo di 22 anni. Mio padre dava
letteralmente tutta la mancia di Natale, per anni, al gruppo di
campeggi dei Falchi affinch facesse il suo viaggio a
Bariloche. La mancia di Natale di mio padre era quella di un
imprenditore. Aiut a comprare viveri per il campo di San
Jos di Lujn per moltissimo tempo e ci aiutava a Roma
attraverso un'estensione della sua carta di credito. I miei
genitori gli prestarono moltissimi volte la casa estiva che
hanno a Mar del Plata, per lui con qualche eletto e per tutta
una grande comunit religiosa di MC di Buenos Aires. Ci sono
foto di queste uscite comunitarie, non di quelle fughe che si
78

faceva con qualche eletto: di quello non si pu parlare n


lasciare traccia alcuna, c' qualche foto, dicevo, a meno che
non si segue ancora la politica di bruciarle o farle sparire
quando c' qualche "morto", cio, qualche foto in cui ci sia
qualcuno che lasci l'Istituto. Chiarisco che non lessi niente
su Maciel. Le mere coincidenze sono perch Yannuzzi
l'imitava. Questo soprattutto quello che scrivo. i Miei
genitori hanno collaborato con tutte le opere e richieste
realizzate da Yannuzzi che non erano poche. La sua politica
era che i genitori devono aiutare economicamente. Quando io
andai via dall'Istituto, non li chiam n mise la faccia per dare
una breve spiegazione dell'accaduto neanche continu loro a
mandare l'informe mensile dell'Istituto n i saluti natalizi.
Seppi che lo fece anche con altri genitori di religiosi che
andarono via dall'Istituto. Quella l'educazione del Fondatore
di Miles Christi. Tirate fuori voi le conclusioni.

Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 9:12 PM
FILM PROFANI
Per anni Yannuzzi stato a pensare se potevamo vedere film
"profani" quelli che non erano di temi religiosi. Alla fine, si
decise con una riflessione realizzata da vari religiosi di sua
fiducia che erano un momento di divertimento in comunit e
che non tutte erano indecenti. Cominci a farsi una lista di
film di distinte categorie. Yannuzzi li distribuiva per le varie
case. Ci sono alcune che non potevano vedersi in Usa, alcune
che non potevano vedere le consacrate, altre no, in case di
formazione. A Roma, avevamo una lista che la maggioranza
era in VHS di quanto erano vecchie. Glielo abbiamo detto a
Yannuzzi: disse che, fino a che non finite quella lista, non
potete vederne altre. Seppi che, nella casa generalizia, fino a
79

tre film si prendeva Yannuzzi da vedere i sabati con alcuni


eletti. Questo uno me lo disse uno che vi fu presente e che non
sospetto della sua devozione per il Fondatore di MC.

Norberto
11 APRILE, 2016 ALLE 7:24 PM
O TUTTI MONACI O TUTTI CANONICI
La colazione nelle case di MC veloce ma non per tutti. In
rare occasioni vidi, in 22 anni, burro sul tavolo della colazione.
Si mangiato pane e marmellata. Frutta in estate. In varie case,
molto cibo donato, non comprato. Non si comprava nientaltro
che lindispensabile. Nelle colazioni MC non si parla e
bisogna farla in quindici minuti. Ci sono delle eccezioni nelle
domeniche e nelle feste dellIstituto. Il caldo dellestate trova
i religiosi vestiti con il loro abito completo. Tutto questo,
purtroppo, non cos nella colazione del canonico Yannuzzi.
Questo signore ha una colazione comprata: pane a fette, miele
liquido, non solido, di un marchio. Prosciutto cotto senza
grasso, yogurt, burro che non manca mai nella sua colazione
con la sua tradizionale burriera metallica che non bisogna mai
mettere in frigo. I suoi termos, la sua brocca dacqua. Tutto
molto comunitario e religioso come si pu vedere. Certo! il
Padre! Tutto si compra e si prepara per il canonico Yannuzzi.
Quando fa caldo, non fa colazione con la talare (potrei dire
che quasi mai durante lanno si mette la fastidiosa talare per
fare colazione) Lui vive con la camicia nera come chi dopo ne
esce Varie volte non si pu passare neanche dove lui sta
facendo colazione. Magari sfrutta e parla con i religiosi tra
barzellette e pettegolezzi qualche volta, un po di musica di
sottofondo per allietare il momento. I quindici minuti si
distendono come una gomma da masticare fino a sparire e a
passare ore. Era cos lunga la sua lista della spesa ogni volta
80

che veniva a Roma che la signora che viene a cucinare e a


stirare esclam un giorno: Ma con quello che comprate al
Padre Fondatore per una settimana, voi potete mangiarci un
mese!!!

MilesLeaks
12 APRILE, 2016 ALLE 1:43 PM
Caro Rodrigo,
Le filtrazioni che si sono scritte e che si continueranno a
pubblicare, mi sono state passate dall'Argentina, sicuramente
il tuo paese natale. Non so che significa "essere" esattamente
dell'interno, mi dicono che significherebbe essere
"provinciale"?, cio non nato nella Capitale Nazionale?
A Tucumn si coltiva la canna ed alcuni aspiranti mc sono
stati originari di quella regione del paese, ma come capisco
per le mie investigazioni, Roberto Yannuzzi era solito
realizzare progetti originati nella sua mente inquieta e come la
sua tendenza ossessiva compulsiva lo trascinava a volere
vedere quei progetti realizzati in maniera immediata e senza
ritardo, quando gli fu successo chiudere il suo campo agli
occhi degli estranei, non ebbe meglior idea che inventare la
penitenza di piantare un canneto e portarlo ai confini del
campo di Carlos Keen.
Mi sono informato accuratamente Rodrigo e conosco anche
bene che Roberto Yannuzzi non lavor mai con la pala, n
lav i piatti n conobbe atti di commiserazione di fronte a suoi
subalterni, al contrario le sue penitenze imposte erano in
eccesso rigorose e molte volte, non conoscendo in carne
propria quanto faceva soffrire i suoi inferiori, produceva un
danno psicologico e morale immenso, ogni volta che quello
bandiva una specie di obbedienza cieca.
81

Esternamente Roberto Yannuzzi non compiva le regole della


congregazione che lo stesso aveva scritto, sia in orario, sia in
povert, sia in regime di vita, crediamo che quello si
aggiudicava a s stesso una specie di messianismo del tipo "io
sono la regola viva", finch io vivo si fa quello che io voglio,
per quanto io abbia scritto un'altra cosa.
Pratiche abituali nella Chiesa e pi ancora nelle congregazioni
religiose come la direzione spirituale con un direttore, la
confessione settimanale con un sacerdote stabile, gli esercizi
spirituali annuali e di mese, tanto ogni mentre, per caso: prima
della professione, ogni dieci anni, etc., di lui non si seppe mai
che li abbia praticati, nessuna delle pratiche suddette!!!
In questi Leaks soli scrivono diari spirituali che corrispondono
ad ex membri di Miles Christi, ognuno di essi oltre a spiegarti
personalmente quello che piace a loro, io capisco dalla mia
ignoranza ed adesso stesso sto pensando che potrebbero
spiegarti anche Rodrigo alcune cosette in pi, in caso che il
tuo interesse sia genuino.
Io credo che agli exmc gli sarebbe piaciuti anzitutto, trovare
in Yannuzzi una persona comprensiva, tollerante, matura e
non dispotica, capisco che ai novizi, religiosi e sacerdoti che
andarono via, tra altre cosette, non piacquero:
1-scatti di ira, collera, insulti e minacce di Yannuzzi
2-la mancanza di maturit per accettare le limitazioni dei suoi
formandi, ed agire con un criterio di disciplina rigoroso e
smisurato
3-la malattia nella personalit del loro fondatore chi da una
parte metteva la bacchetta molto alta per i suoi religiosi e
quello non solo non li compiva ma si manteneva al margine
delle stesse
4-possibilmente dati previ alla fondazione non erano veri
(quantit di religiosi con voti) diocesi dove c'era presenza
reale, e questo ha influenzato per il conseguimento
dell'approvazione dell'istituto
82

5-altri etc. che se domandi di nuovo, caro Rodrigo, escono


adesso alla luce, ma che in realt escono presto o tardi alla
luce nella misura in cui tutta l'informazione che continua ad
albeggiare nella nostra redazione possa essere processata.
Questo caso conserva gran similitudine col caso di un
fondatore della nostra nazione, gi defunto e sul quale
pesarono alla fine della sua vita grava accuse.
meglio svelare l'azionare perniciosa di certi fondatori, prima
che il danno diventi pi grande.

exmilescristi
13 APRILE, 2016 ALLE 11:27 PM
Comprendo in che il dolore di P. Norberto grande. Io credo
che il primo che lo lasci sanguinare P. Norberto lo stesso P.
Roberto. Spero che farai qualcosa al riguardo perch
altrimenti il danno sar maggiore.
Come qualcuno che qualche volta ti ascolt e con grande
affetto ti domando: Perch non lasci da parte il tuo orgoglio e
ti avvicini a tuo figlio? Non valgono niente 22 anni al tuo
fianco come figlio fedele? Metto le mani sul fuoco che P.
Norberto un sacerdote eccellente. Perch agisci cos? Credi
che nessuno pu contraddirti? Apri gli occhi Roberto che non
sei Sant' Ignacio, e neanche Sant'Ignacio era Ges. Smettila di
credere che sei infallibile e riconosci che hai problemi e che
stai facendo male a molta gente che sta al tuo attenti.
Tutto questo incredibile, si suppone che il perdono, la
riconciliazione e la carit dovrebbero essere la nostra prima
regola di vita come cristiani.
Hai parlato sempre di magnanimit, vediamo se hai la
grandezza per fare il primo passo ed avvicinarti ad un figlio
che soffre. Dio usc all'incontro e quello la grande notizia
83

del Vangelo, fai la stessa cosa e quello vale pi che la predica


di cento ritiri mensili perch quello s che risuona.
Prego per te e per Norberto.
Ex-MC

Norberto
14 APRILE, 2016 ALLE 9:59 AM
Dedicati a vivere la pesante regola che hai messo ai religiosi
MC, e smettere di perseguitare i poveri sacerdoti che ancora
stanno dentro e recriminano la tua mancanza di paternit, il
tuo servilismo ed il tuo lusso usando il conto di Usa per andare
a mangiare con grasse e marionette e ricordati che tu non hai
il permesso di vedere Internet nella tua camera secondo le
abitudini MC. O mi dici che vai in un posto comunitario a
vedere questa pagina web? Pensi che siamo stupidi che non
sappiamo che nessun altro religioso pu vedere questa pagina?

Abrir los ojos


15 APRILE, 2016 ALLE 4:08 PM
Ricordo quando gli tolsero la parrocchia Sacra Famiglia, per
il suo atto di disubbidienza. Per molti mesi tutti i laici siamo
rimasti alla deriva senza sapere niente di lui. Dopo, quando
permise che tornassimo a vederlo, mezzo anno dopo, andando
84

in carovana in micro al campo a Lujn, come una triste


processione, la cosa pi logica sarebbe stata una chiacchierata
fraterna, sincera, aperta ed onesta di quello che era successo.
Permetterci di domandare, e rispondere. Non fu cos. Siamo
tornati senza risposte. Ripetendo come pappagalli l'argomento
che era un eletto perch era perseguitato, neanche sapevamo
perseguitato perch. Io credo che tutto questo lo faceva per
alimentare la pseudo leggenda ed il mito della sua figura, tanto
mistero lo trasformava gi in un santo ai nostri occhi.
Ricordo anche quando andavamo con la mia famiglia a
visitare mio fratello al campo, le domeniche. Non lo
vedevamo mai e potevamo vederlo solo una o due ore al
giorno. Ma Yannuzzi ordinava sempre ad un altro di
presenziare alla chiacchierata che avevamo, e cos reprimere
o controllare quello di cui parlavamo, non potevamo stare mai
soli. Era una cosa che ci infastidiva moltissimo.

Abrir los ojos


16 APRILE, 2016 ALLE 12:15 AM
La vita cristiana e la fama di molta gente stavano gi e stanno
in gioco da molti anni. Questioni psicologiche, ferite
permanenti, ostacolata dal poter tornare a toccare con i piedi
una Chiesa da anni. O soffrono solo quelli che ancora
rimangono dentro? Ho contato quasi 40 persone nella lista
della quale uscirono, e il doppio o triplo di gente sono donne.
Solo Dio sa il calvario che abbiamo passato tutti.
Da parte mia sinceramente non credo che possa uscire niente
buono da quella Congregazione. Con o senza Yannuzzi. Senza
Yannuzzi ridicolo pensare che possa continuare, poich l
dentro nessuno ha discernimento proprio, solo quelli che sono
potuti andare via, come Norberto. Il resto sono tutti i suoi
burattini. Parlano, pronunciano le parole e come Yannuzzi,
85

completamente mimetizzati. Sindrome di Stoccolma ad un


livello preoccupante.

Abrir los ojos


15 APRILE, 2016 ALLE 9:50 PM
Certo, Norberto, logico il paragone. L'abuso abuso ed il
modello psicologico dietro sempre lo stesso, per quel
motivo; ma in alcuni casi arriva a concretizzarsi in qualcosa
di fisico, ed in altri, grazie a Dio, no, rimane in una
manipolazione ed umiliazione solo psicologiche.
D'altra parte, le punizioni imposte che lessi qua, come quello
di stare inginocchiato 8 ore, sfiorano la tortura fisica, la
sottomissione e la schiavit. E quello s che grave.

S,D,C
21 APRILE, 2016 ALLE 3:32 PM
Professione di voti: non t infastidire x quelli che scrivono in
latino. la verit che a me non mi infastidiscono,
principalmente perch non ho capito nulla di quello che avete
scritto.:)
Mi piacerebbe che qualcuno traducesse ma no ha senso
Se immaginassi che fosse qualche squilibrato ma va bene.. il
non agganciare in nessun lato insieme alle manifestazioni di
erudizione sono il suo francobollo distintivo.
Ricordo quello che ho passato e quello che mi fece passare
questo essere nefasto e demoniaco che veste male la talare e
si mette permanentemente al posto di Dio per infondere una
paura che solo confonde con amore e rispetto.
86

Nessuna delle sue dominate x molto latino che ho appreso,


non me lo venga a dire a me nessuno, n a nessuno d noi che
vedemmo male o capimmo male.
Ripetitori automi: Sono alcuni spersonalizzati.
e infine: Ognuno che creda quello che vuole. Se noi abbiamo
visto e siamo fuggiti dal male anche quelli che sono dentro
possono.
Dio ci protegga a tutti ed aiuti.
Questa situazione, istituto, fatti, bisogna denunciarli!
SOTTO LA TUA PROTEZIONE CI RIFUGIAMO SANTA
MADRE DI DIO. NON DISPREZZARE LE SUPPLICHE
CHE TI RIVOLGIAMO NELLE NECESSITA'. PRIMA,
LIBERACI DA OGNI PERICOLO, OH VERGINE
GLORIOSA E SANTA!

Andrea R
24 APRILE, 2016 ALLE 11:37 AM
Le passeggiate di Robertino.
Per il mio scandalo e conferma di quello che si iscrive in
questo blog, poco tempo fa un mia amica molto vicina a
quell'istituto, ha incontrato Robertino yannuzzi vestito in
borghese insieme ad un giovane seminarista mentre
87

mangiavano sottrasse dal portafoglio, ovviamente l'auto in cui


viaggiavanoun auto nuova di prima linea.
Cos sono le cose.
Mi motiv a scrivere qualcosa di letto in questo blog e motivo
di grandi discussioni con la mia amica cassazione" il fatto
denunciato da "Norberto" rispetto all'uso poco chiaro delle
donazioni.
Sono contabile, non appartenni mai al nucleo di mc e da
sempre percepii un maneggio torbido delle finanze di mc.
Da evasione fiscale fino al non compimento della volont del
donatore.. arrivando all'estremo ma vile da Consegnare soldi
a un FACILITATORE Vaticano come espone "Norberto" che
non conosco ma a chi gli chiedo che metta pi prove per fargli
vedere alla mia amica di mc che in realt quel sacerdote che
esse venerano, un vile.
Las normas las dicto yo, a ver si ustedes me van a decir cmo
cumplirlas!
24 APRILE, 2016 ALLE 6:33 PM
Che Roberto faccia passeggiate per il sud dell'Argentina,
mangi fuori e si vesta in borghese non sarebbe fuori luogo per
un sacerdote se non fosse che proibisce che il resto dei
religiosi lo faccia. Nessuno nell'Istituto ha l'autonomia n
meno la libert per prendersi alcune ferie n meno per
camminare in borghese civile come si racconta qua. Sembra
che come in altri racconti menzionati qua il padre fondatore
sia un privilegiato che detta molte norme pesanti ma solo per
gli altri. Come diceva Ges dei farisei: "Legano carichi
pesanti e li gettano alle spalle della gente, ma essi n col dito
vogliono muoverli." (Mt 23,4) ricordo racconti di fondatori
come San Bernardo che se erano rigorosi o se le sue regole
erano austere loro stessi erano i primi a compierle. Nessuno
poteva attribuir loro un doppio discorso. Qualcuno potrebbe
88

dire: " che il padre ha molti lavori e ha bisogno di libert di


azione e riposi, non pu adattarsi a tutte le norme dell'istituto".
Sicuro che anche lui si giustifica allo stesso modo. Io mi
domando: E per caso il resto non lavora n si sforza allo stesso
modo? A me piacerebbe sapere che potrebbe succedere se
qualche altro sacerdote o religioso della congregazione
facesse allo stesso modo suo. Lo caccerebbero a calci o gli
comanderebbero di fare lavori come in tanti casi menzionati.
Il resto non smette mai di essere un bambino che dipende dal
"padre" per tutto. In fondo sfiducia nella persona e
metodologia di dominio. Non esiste "la libert dei figli di Dio"
(Rm 8,21).

Norberto
24 APRILE, 2016 ALLE 7:01 PM
Ti sei affettato! Esattamente. Quello l'ho visto migliaia di
volte in 22 anni. Mi disse un sacerdote che ancora sta dentro
e che Yannuzzi, appena io stavo per prendere l'aero per
tornare a Buenos Aires e lasciare definitivamente MC - dopo
racconter come lasciai l'Istituto -, mi volle tirare fuori il
nome attraverso P. Sebastiano Menndez. , Fino a quel punto!
Che se ne stava andando via un figlio dopo 22 anni non gli
importava un fischio - tempo fa avevo smesso di essere il suo
ammiratore - e gli interessava solo sapere chi aveva parlato
male di lui!!!) mi diceva questo sacerdote che Yannuzzi
"spariva" col suo autista per giorni e settimane in qualunque
momento dell'anno e dava indicazioni al suo autista affinch
non dicesse assolutamente niente di dove andavano. Si sapeva
che andava a Cordova o Mendoza. Si impadroniva un viaggio
della carta di credito di Usa che l'usa per le sue spese
personaliQuesto sacerdote mi raccontava che, essendo nella
89

casa di riposo a Bariloche in ferie con altri sacerdoti, Yannuzzi


andava a cenare fuori col suo autista e mostrando un pacchetto
di polenta ai cinque sacerdoti disse loro: " ecco qui la vostra
cena. Ed and via cosQuando raccontavo tutte queste cose
a Roma: la gente mi diceva: "Padre come ha fatto a resistere
pi di venti anni al fianco di questo mostro"?

Yannuzzi de civil en el Bolsn


24 APRILE, 2016 ALLE 7:11 PM
Nessuno dentro, lo dico per esperienza di 22 anni, gli poteva
passare neanche per la testa di andare a mangiare o prendersi
qualche ferie. Che lo faccia Yannuzzi e lo permetta agli altri,
non ci sarebbe obiezione. Il tema che nessuno pu farlo
salvo Yannuzzi con qualche eletto quando gli va, dove gli va
e con una buona carta di credito. Ricordo un'estate col P.
Gonzalo a Roma che mi invit a mangiare fuori a Trevignano
vicino a Bracciano. Andammo vestiti da sacerdoti, noi due
come un'eccezione unica e totale che ancora mi meravigliavo
e sembrava strano se realmente P. Gonzalo aveva permesso
per quello. (Gi Yannuzzi mescolava le carte per mandarlo via
da Roma. Sembra che gi non gli passava bene le cose che
diceva l'altro sacerdote diceva, cio io, Sacerdote di pi di 20
anni in MC e pi di quaranta anni di et. Cos si viveva "la
libert dei figli di Dio". Quando uno ha venti, queste cose, pu
idealizzarle. Quando uno ha quaranta, queste cose
"riempiono". E che dopo, inoltre, ti gridino e ti diano
penitenza perch tu dici che un fariseo, ipocrita e cattivo
Padre e religiosopreparati ad uscire dalla congregazione
bens vuoi che ti comandi ad un ostracismo isolandoti dai tuoi
fratelli e lasciandoti "imputridire" come lo stai facendolo con
alcuni buoni sacerdoti l dentro.

90

Norberto
24 APRILE, 2016 ALLE 7:16 PM
NEANCHE PER I COMPLEANNI
Secondo i costumi approvati nellultimo capitolo si dice
questo: tra noi non ci saluteremo per i compleanni via mail.
Mi successo che P. Gonzalo stato vari anni a Roma e lo
hanno mandato negli USA e arriv il suo compleanno. Non lo
avevo vicino e gli volevo mandare un saluto. Non ho potuto
farlo. Non cera maniera secondo i costumi di poterlo fare.
Ricordo che ho cercato che questa stupidaggine totale no fosse
rimasta nei nostri costumi. Per si che Yannuzzi si doveva
sempre salutare per il compleanno. Che esempio, che
protagonismo, che fariseismo.

Viven sin amarse, mueren sin llorarse


24 APRILE, 2016 ALLE 7:27 PM
Ho ripetuto e continuo a dire: " antropologicamente
impossibile amarsi tra i religiosi in MC". perch? Le regole ed
abitudini ostacolano il trattamento basilare e minimo per
conoscersi. Durante il giorno c' "silenzio minore" tutto il
giorno, si parla solo in caso di necessit. Di sera, dopo aver
cenato, mezz'ora di convivium. Tirate fuori voi le
conclusioniInoltre, a Yannuzzi gli da molto fastidio che
qualcuno sia voluto bene e stimato pi di lui da un altro
religioso, suo figlio. Per quel motivo, solo Yannuzzi ha tutti i
mezzi per farti divertire nel mezzo della monotonia e
pressione con la quale si vive. Ah!!! Quello s!!! Quando
arriva Yannuzzi si parla in qualunque momento - le sue
colazioni, pranzi - se ci sta - merende, cene - Realmente voi
mi direte: come si fa a vivere cos? Quando uno vive in una
91

gabbia o in una prigione a pane ed acqua e qualche volta


(Yannuzzi con le sue uscite) risate, carta di credito, etc., si
lancia un pezzo di torta pensi: come mi sento felice! Bene,
quello quello che succede l dentro. Le abitudini di MC
hanno in totali pi di 300 indicazioni da quando ti alzi fino a
che non vai a dormire. Un sacerdote che sta ancora dentro mi
diceva: "" impossibile vivere cos! Ma a Yannuzzi non gliene
importa un fischio: la forma di disciplinare e quello che
pi importante, Controllare. Questa parola essenziale per
Yannuzzi. Poi parler come perfino la stessa spiritualit sta al
servizio della disciplina che, a mia opinione, quasi blasfemo.

Norberto
26 APRILE, 2016 ALLE 3:45 PM
LA CURA PARTICOLARE DEI
PREDILETTI

SUOI

FIGLI

P. Gonzalo uno di cui Yannuzzi si fida ciecamente, (insieme


a P. Gustavo e a P. Cesare, credo che questo ultimo oramai
non pi) in MC. Cos Yannuzzi stesso me lo disse quando
gli facevo da autista in un viaggio da Castel Giuliano a Roma
per la strada Settevene Palo all'altezza della stazione di
servizio Q8. Gli aggiunsi due volte se bisognava parlare anche
di P. Sebastiano. Me lo ha negato due volte. Solo che questi
tre che ora sono due per le ragioni che ho messo sono solo
quelli di cui Yannuzzi si fida "ciecamente."
Uno pu dedurre che magari potrebbe avere un po' pi di
attenzione per questi religiosi. Vediamo un po' pi da vicino.
P. Gonzalo, per anni formatore, confessore e qualche volta
anche parroco a Roma che doveva mandare continuamente
informazioni (Yannuzzi si disperava per queste relazioni
perch conserva tutto scrupolosamente non sia che uno possa
essere un potenziale rivelatore come consigli ad un religioso,
92

anche fondatore, attenzione con chi ti vuole pugnalare alla


schiena! Voi potete vedere che grado e gesti di sincera
"paternit" pu avere una persona che ossessionata nel
vedere possibili "traditori" tra i suoi propri figli) P. Gonzalo
non era un tossicodipendente del computer ma si suppone che
i suoi superiori dovevano proteggere la sua salute, cio
Yannuzzi. Questo sacerdote aveva una portatile che aveva
letteralmente una linea rossa che attraversava, dall'alto verso
il basso in mezzo allo schermo e stette cos anni per anni.
Yannuzzi che vede perfino ad un piccolo pelo a terra, e che
non chieda del povero fratello che la aveva lasciato l) non
vedeva che il suo braccio destro a Roma aveva un portatile in
quelle condizioni. Vi dico che i superiori in MC passano ore
ed ore davanti al computer. Yannuzzi, per anni, non fece
niente. Non apr mai il suo portafoglio per comprarne uno
nuovo. Alla fine, il povero P. Gonzalo ottenne una donazione
della sua famiglia e lo compr. In novembre passato, quando
stavo Roma, mi raccontava una parrocchiana la miseria con
cui vedeva P. Sebastiano: i suoi vestiti rotti e le sue scarpe
rotte. Si vede che Yannuzzi cieco o ha perso la carta di
credito
Yannuzzi, mi raccontava un sacerdote che sta ancora dentro
MC, mi disse che si faceva portare dal Paraguay le scorte della
sua portatile personale. Non lo vedono mai con niente rotto o
consumato a Yannuzzi. Questo l'attenzione che ha per i suoi
"figli" e dei quali ha la pi cieca fiducia! Immaginate la classe
di paria che pu essere per Yannuzzi un povero ragazzo che
entra in MC

Norberto
27 APRILE, 2016 ALLE 6:02 PM
COITO

93

Una donna venuta, in pena, a parlarmi nel parlatorio di


Castel Giuliano. Era una donna che Yannuzzi conosceva,
presente nella comunit di Roma e da P. Gonzalo, superiore,
confessore e formatore e parroco teologo di Roma. Dopo aver
finito di pranzare festeggiando, iniziano in MC a Roma, nel
parlatorio con unentrata Yannuzzi mi ha chiesto su questa
donna, in modo beffardo. Io gli ho detto che era afflitta per il
suo passato, specialmente per ci che le capit in una missione
in unaltra parte del mondo (non posso dare pi dettagli per
una questione di privacy). Yannuzzi subito tempestivamente
mi chiese: Ha avuto coito, ha avuto coito? P. Gonzalo in
quel momento entrato nel parlatorio, ha guardato con
sgradevolezza la faccia di Yannuzzi. Devo dire che la parola
coito la parola pi rispettosa della volgarit che realmente
ha detto. Inoltre, Yannuzzi stesso voleva che io scendessi in
dettagli, cosa che ovviamente non ho fatto.
Norberto
28 APRILE, 2016 ALLE 8:42 AM
IL MONDIALE DI MARADONA
I mondiali sono stati veramente un dolore di testa poterli
vedere in MC. Yannuzzi aveva trovato una bella occasione per
punire con non vederli a chiunque non si comportasse bene.
Ma arriv il 2010, dove Maradona stato il tecnico di
selezione. E passato un avviso in tutte le case dellIstituto che
il mondiale non si sarebbe visto perch cera Maradona come
tecnico impresentabile. LArgentina andava avanti andava
avanti e le partite non si potevano vedere. Credo che avrete
visto la crudelt di Yannuzzi su tante piccole cose della sua
personalit e governo come vengono riportate da chi scrive su
questo blog. Sono arrivati i quarti di finale. Non ho avuto il
permesse di vedere la partita ma ho saputo che una persona
silho sentito. Indovinate. Si proprio Yannuzzi.
Raccontano che, ad ogni gol della Germania (lArgentina ha
94

perso quattro a zero) usciva per il corridoio delle camere e


gridando come un pazzo: gooool Bene. Tirate voi le
conclusioni di questa cosa. Ovviamente le angustie dei
religiosi che amano il calcio(che lo eravamo quasi tutti) si
trasformavano in tormenti, secrezioni stomacali ogni volta che
si avvicinava il mondiale perch non sapevamo che
indicazione avrebbe dato Yannuzzi. Per lultimo mondiale
posso raccontare quello che successo a Roma. Ho avvisato
il Superiore Locale di chiedere il permesso di pagare per poter
vedere le partite del mondiale perch non tutti si potevano
vedere sulla televisione italiana. Non ci ha fatto caso. Che
facciamo? Andavamo sulla terrazza della chiesa, mettevamo
un filo sullunico calcolatore portatile disponibile su una sedia
con ruote la movevamo come pazzi da un lato allaltro per
poter vedere qualcosa (neanche cera possibilit di andare a
vederla a casa di un parrocchiano, io ho avuto un grande
challenge nel 2010, per cercare qualche sotterfugio per andare
a vedere una partita del mondiale mi cost quasi cara) La
terrazza si vede dalla via principale. Potete immaginare la
ridicola e stupida figura che potevano fare un gruppo di vesti
nere di pi di trentanni legati a questo mezzo di trasmissione
casareccia

95

Capitolo 7
OPINIONI DI PROFESSIONISTI

Abrir los ojos


14 APRILE, 2016 ALLE 6:43 PM
Profilo di accusatore
Il fine ultimo del persecutore l'"assassinio psicologico" della
vittima, ed il motivo principale occultare la propria mediocrit,
tutto ci dovuto alla paura e l'insicurezza che sperimentano i
persecutori verso le sue proprie corse professionali. In questo
modo pu deviare l'attenzione o svisare le situazioni di rischio
per essi, facendo dalle vittime veri caproni espiatori delle
organizzazioni. La mera presenza della vittima nel posto di
lavoro scatena, dovuto alle sue caratteristiche differenziali,
una serie di reazioni incoscienti, causate da problemi
psicologici previ che presentano i sobillatori. In altre
occasioni, la paura procede dalla minaccia che suppone da
questi la conoscenza da parte della vittima di situazioni
irregolari, illegali o di frodi.
Gli agenti tossici dell'inseguimento sono nella maggioranza
dei casi i superiori o capi, appoggiati spesso da "sbirri" o
"sicari". ci sono Anche molti persecutori tra i propri compagni
della vittima, e si calcola che, in un 4 percento di casi, il
mobbing di tipo ascendente, cio, dal subordinato al
superiore.
frequente l'attuazione dei persecutori in gruppi o bande di
inseguimento, e gli atti di fustigazione normalmente sono,
come si visto, grida, insulti, rimproveri costanti, umiliazioni,
96

false accuse, minacce, ostacoli, "scherzi", motti Tutto


quello che pu sboccare nell'autentico linciaggio psicologico
della vittima che si praticato tra tutti i lavoratori molto
difficile da provare, per quello che il "assassinio psicologico"
sar risultato perfetto.
L'esposizione a queste condotte di fustigazione reali ed
osservabili non qualcosa di casuale bens pienamente
causale o intenzionale dato che chi molesta tenta, con
maggiore o minore consapevolezza di ci, un danno o danno
per chi risulta essere il bersaglio di quegli attacchi, molto
specialmente lo scoraggiamento ed il fallimento della sua
resistenza psicologica a mezzo termine. Ogni processo di
inseguimento psicologico nel lavoro ha come oggettivo
intimorire, ridurre, appianare, diminuire, spaventare e
consumare emozionalmente ed intellettualmente la vittima, in
vista
di
annullarla,
sottometterla
o
eliminarla
dall'organizzazione che il mezzo attraverso il quale il
persecutore canalizza e soddisfa una serie di impulsi e
tendenze psicopatiche.
Non infrequente trovare, bench non sia sempre il caso che
quella necessit insaziabile di aggredire, controllare e
distruggere che normalmente presentino i sobillatori, procede
da una serie di tendenze psicopatologiche o di personalit
morbide o premorbide. Queste psicopatie corrispondono ad
auto promotori aberranti, machiavellici, narcisisti, che
sfruttano la situazione che offrono loro pi o meno gli
ambienti turbolenti o deregolati delle moderne organizzazioni
per accanirsi sulle sue vittime.
Con tutto, gli aggressori abusano e si avvalgono
correntemente della sua posizione di potere gerarchico
formale, ma allo stesso modo ricorrono al suo potere di tipo
informale, i "poteri fatici", dentro l'organizzazione per
97

rimediare le sue frustrazioni attraverso la violenza psicologica


su altri, compensare i suoi complessi o dare redine sciolta alle
sue tendenze pi aggressive ed antisociali.

Lic. Mara Lourdes del Bosco


18 APRILE, 2016 ALLE 8:53 PM
Dopo avere letto minuziosamente tutto questo blog, posso
descrivere come osservatrice indipendente, avendo esperienza
ed avendo collaborato strettamente in smascherare abusi in
altri istituti di questo tipo, la cosa seguente:
1-Tutti i racconti conservano verisimilitudine, si manifestano
distinti stili letterari e metodi di ragionamento ma la linea
argomentativa comune inequivocabile.
2-Si potrebbe descrivere una patologia particolare in questo
fondatore, chiaramente incorniciata nel gruppo delle
psicopatologie dell'affettivit.
3-Le caratteristiche descritte sono compatibili con quella di
altri fondatori condannati, censurati e separati delle
organizzazioni le quali stavano danneggiando seriamente
molte volte nonostante averle fondate loro stessi, vedasi
Maciel, Buela, Figari, Doig, Karadima.
4-le descrizioni ripetute rispetto ad abuso di potere,
intemperanza, egocentrismo, disciplina ad oltranza,
intolleranza, rigore ed inconseguenza nella propria vita sono
compatibili per paragone con altri tipi di tendenze disordinati
e/o depravati anche di tipo sessuale.
5-tutte questi descrizioni comportamentali non sembrano
infondate tenendo conto della ripetizione testimoniale di
distinta provenienza.
6-crediamo opportuno segnalare che la maturazione affettiva
dei membri della congregazione e la sua esperienza vitale
nell'esercizio del sacerdozio dopo anni e ripetute frustrazioni
98

e delusioni, potrebbe cooperare, (ai pi lucidi), ad uscire da


una situazione di accecamento e di quasi-idolatria del
fondatore.
7-la consultazione prudente di altri preti, professionisti della
salute ed i suoi esseri cari non vincolati all'istituto di
fondamentale importanza, dato che dentro l'organizzazione la
frase sar che di cattivo spirito ricorrere a persone strane
all'istituto.

Perfil psicolgico del Pbro. Yannuzzi


18 APRILE, 2016 ALLE 11:59 PM
Lo psichiatra argentino Hugo Marietn, specialista in
psicopatie, ha formulato una teoria particolare sulle
personalit che egli chiama "psicopatici quotidiani."
Non li considera malati mentali bens individui che hanno
un'inserzione speciale nel mondo.
Possiedono codici propri "distinti dei quali maneggia la
societ."
Dominati da una necessit estrema di potere, di dominazione,
sono veri artisti della manipolazione.
Abbondano tra i leader politici, impresari e dirigenti sociali in
generale.
Nella psicopatia - segnala Marietn - non ci sono tipi, bens
gradi o intensit diverse. Cos il violentatore seriale sarebbe
un psicopatico pi intenso o esagerato del quotidiano, ma
portatore della stessa struttura di personalit, pu ricorrersi a
http://www.marietan.com.
una caratteristica basilare del psicopatico che un bugiardo,
ma non un bugiardo chiunque, un artista. Agisce.
Pu fingere perfino la sensibilit, della quale manca.
99

Uno gli crede una ed un'altra volta perch risulta sommamente


convincente. Manipola la gente; genera, inoltre, un seguito di
ossequenti intorno a lui. Il psicopatico lavora sempre per s
stesso.
Queste personalit non hanno scrupoli morali e di empatia con
gli altri.
Sono immisericordiosi, niente li commuover e perci
possono arrivare senza alterarsi a comportarsi come perversi.
Questi esseri sono parenti vicini, psicologicamente, dei quali
presentano "isteria di perversione", Pithod, Psicologia ed etica
della condotta. Ma possono essere conduttore efficaci in
momenti di crisi, poich non hanno anche paura.
Nel suo pagina web il Dr. Marietn sceneggia cos il suo
comportamento di un individuo di queste caratteristiche. un
commissario entra a casa sua e di fronte a lui trova un
individuo che lo guarda con un arma.
Il commissario mantiene, immutabile, la sua vista inchiodata
su di lui. Ai pochi istanti sfodera la sua arma e l'altro si d per
vinto. Allora l'ammazza. , Pithod - Breviario di psicologia,
pg.107-108)
Fernando M. Gonzlez
19 APRILE, 2016 ALLE 12:16 PM
Vale ed giusto chiarirlo che quando mi riferisco ad un nuovo
sposo Maciel, mi riferisco ad un "modus operandi" ed i tratti
patologici caratteristici di abuso di autorit.
Altri tipi di indizi, antecedenti probatori rimangono e
rimarranno a carico di chi li testimoniasse.
Mi sono specializzato nell'investigazione istituzionale,
particolarmente i registri, attestazioni, note e relazioni inviati
alle autorit ecclesiastiche.
Non c' dubbio che questi abusi non possono succedersi
almeno senza due agenti implicati, per alcuni lati, le vittime
100

che per qualche ragione evitano di denunciare o hanno la


"Volont" Di non Vedere, come scrivo nel libro, qui si ingloba
particolarmente ai devoti, devote e laici vicini. L'altro agente
necessario l'Autorit Ecclesiastica alla quale nessun
battezzato scappa, per questa ragione non possono essere
chiamate tecnicamente sette queste istituzioni ecclesiali, ella
deve rispondere in tempo e forma ad ogni tipo di denuncia che
si realizzi di fronte ai possibili abusi di qualche ministro
ordinato.
conosciuto che la figura di prelatura personalegiurisdizionale stata ed un caso particolare di analisi e
corrisponde all'Opus Dei, nel quale certe possibilit di
elusione dell'autorit regolare della Chiesa potrebbe
succedersi, ma quello un altro tema.

Juan Claraval
28 APRILE, 2016 ALLE 3:34 PM
Le Coppie perverse
Molti sospettano, ma non finiscono di delucidare quello che
succede nelle sue integralit porte dentro e sotto il governo di
Don Yannuzzi Paredes, per adesso noi preferiamo la prudenza.
Tuttavia ci tocca scrivere per i laici perplessi, cio, quelli che
sospettano ma non finiscono di delucidare quello che
realmente succede.
Questo secretismo, dubbio ed incertezza da parte di quegli
inclusi, religiosi o laici, risponde ad un chiara manovra gi
riconoscente dentro la Chiesa la cui topografia stata gi
chiarificata da altri professionisti in questo stesso blog di
libera espressione, (coincidenza!)
Il nostro apporto vuole fare appoggio a una caratteristica della
psicopatologia del "perverso":
101

Per il perverso il secretismo di fronte a terzi, parte costitutiva


del contratto e costituisce il suo fondamento essenziale. In
questo contesto, non sar n la violenza esercitata, n le grida,
n le penitenze, nemmeno l'incoerenza di vita manifestata e
constatata negli atteggiamenti del fondatore quello che
daranno luogo a rotture tanto la vittimizzazione come le
vittime, assolo riconosceranno la rottura attraverso la Perdita
Del Segreto. Di questa maniera il "coppia perversa"
sopporter senza difficolt, sofferenze, infedelt, incoerenze,
fariseismo incluso, ma il "compagno" si vedr sconquassato
quando una delle parti abbia fatto riferimento pubblico a
quelle pratiche, o li condanni in maniera pericolosamente
esposta alla conoscenza di quelli di "fuori".
Cos viste le cose, comprensibile la situazione in cui ha
messo Norberto e tanti altri nella condizione di "infedeli",
"traditori", "pazzi" e perfino peggiori aggettivazioni.
Evidentemente erano dalla parte del "coppia perversa" che
volle uscire dal circolo chiuso e vizioso proposto dal
fondatore.
Portato a termini generali la parte della "coppia perversa" pi
debole, cio i devoti e integranti in questo caso di Miles
Christi, continuer a produrre la rottura lenta, individuale ma
inesorabilmente caso per caso e di tempo per tempo. Salvo,
chiaro, il caso di quelli al quale non possano avvicinarsi al
limite esterno del circolo vizioso e rimangano rinchiusi per
sempre nel nucleo pi profondo che quel "buco nero" inter
clericale.
Mettiamo per ipotesi quella rompa o la rottura dell'altra parte
della "coppia perversa", i pi forti, cio il fondatore unico,
onnipresente e indiscutibile,: arriva un giorno dove Don
Roberto Yannuzzi riconosce che commise gli aberranti abusi
di cui accusato; o meno ancora, semplicemente arriva un
giorno a chiedere perdono a coloro che ha offeso per gli
"eccessi" commessi.
102

Questo fatto causerebbe la Rottura della "coppia perversa".


Pensate e immaginate, solo per un istante, al fondatore
chiedendo pubblicamente perdono questo sarebbe
Demolitore Per Lo Spirito Dei Suoi Seguaci! quelli che fino
a un momento fa l'idolatravano e lo consideravano
indefettibile, irreprensibile e la "voce di Dio" vedrebbero
come-in un istante - l'altra parte della "coppia perversa"
starebbe essendo loro irrimediabilmente infedele, per tutti loro
il patto/contratto di silenzio si romperebbe in maniera assoluta,
quello sarebbe il momento dove il velo di mistero e
accettazione infondata cadrebbe dai suoi occhi.
Per la cosa suddetta, risulta molto difficile poter pensare che
Yannuzzi riconosca i suoi errori in qualche momento. Allo
stesso modo crediamo che ora derivi pi facile da capire la
seguace-ancora ragione per la quale tutti suoi vedendo la
realt palmarmente - non sono capaci di riconoscerla: mettere
in evidenza la realt, farebbe in modo che rompano il patto di
segreto.
Mara Medina
4 MAGGIO, 2016 ALLE 11:51 AM
Denunce concrete (Prima parte)
Di fronte al pi che richiamante e repentino silenzio di P.
Norberto, mi sono permessa di rileggere solo le sue
pubblicazioni al blog e le sue particolarissime osservazioni, le
quali in se stesse hanno la forza argomentativa di averle
vissute in prima persona.
Sono arrivata alla conclusione che la sorprendente fine delle
sue denunce ci hanno lasciato un sentimento di estraneit e
sconcerto, di fronte al suo repentino e richiamante silenzio,
apparentemente, minacce e lobby di Yannuzzi funzionano con
efficacia. In ogni momento P. Norberto manifesta una
profonda indignazione, rabbia e dolore prodotto, non tanto
103

delle attitudini di Yannuzzi Paredes, ma anche il prodotto


della sua scoperta, interna e personale, rispetto alla doppia
morale del fondatore ( in un momento Norberto manifesta
avevo la pelle doca) chiaramente la sua testimonianza vale,
obiettivamente, por senso comune, per verisimilitudine con
lintorno alla situazione socio ambientale che circonda e
rende buia la vita interna dellIstituto Miles Christi.
Non ci sono lontani questi temi, tutte le volte che le
investigazioni previe, ci permettono di corroborare patroni di
condotta molto simili in altri casi di abusi nella Chiesa
Cattolica, della quale mi confesso membro attivo e devoto, la
quale non mi impedisce di esercitare la mia attivit
professionale in maniera obiettiva, imparziale e indipendente.
Per non estendermi e andare al punto particolare di
questanalisi, voglio lasciarvi la seguente lista di osservazioni
che lo stesso P. Norberto ha espresso nei suoi paragrafi.
Vanno in ordine cronologico e seguono questordinamento,
per tanto non sono valorate in ordine dimportanza ne si ha
utilizzato nessun altro tipo di categorizzazione.
Le seguenti osservazioni corrispondono alle cose scritte da
padre Norberto, secondo ci che stato manifestato nel post
LA CASA E IN ORDINE del 15 APRILE, 2016 ALLE
2:11 AM. Quello che le denunce di Norberto ci hanno lasciato:
1.
Ipocrisia
2. Tradire la fiducia di chi si fida in 22 anni alla sua guida
spirituale
e
umana
3. Manipolare la designazione di superiori locali, eletti dal
servilismo
verso
di
lui.
4. Infedelt del fondatore verso il carisma creato.
5. serie di questioni di fronte alla segreto rispetto
allautenticit
della
grazia
fondazionale.
6. inadempimento del fondatore di Norme e Costituzioni
7.
Fariseismo
praticato
dal
fondatore
8. negazione a parlare con quelli che vogliono andarsene
dallIstituto
nonostante
lo
chiedano
urlando
104

9. screditare i suoi figli, confinarli, demonizzare a quello che


pensa
diversamente
da
lui
10. Vittimarsi (Yannuzzi) e confondere esclusivamente le
denunce fatte contro di lui, con uninesistente persecuzione
verso
la
sua
opera,
laici,
Chiesa.
11. Non chiede mai perdono rispetto alle sue mancanze
12. Prendersi gioco dei suoi figli e li critica di fronte agli altri
13. Molti dei suoi religiosi hanno detto non un padre per
noi
14. Un arcivescovo disse la cosa migliore che possono fare
con questo mostro mandarlo via dallistituto
15. Risentimento verso chi scopre, evidenzia e recrimina le
sue
mancanze
e
inosservanze
pubbliche
16. Norberto dice che non ha risentimentoho unaltra cosa
che la tua mancanza di paternit non ti lascia vedere
17. Accecamento di Yannuzzi per non vedere, riconoscere ed
emendare
i
suoi
errori
18. Yannuzzi fa occultare il contenuto del blog che lo
denuncia,
proibisce
luso
di
internet
19. Maneggio del denaro e donazioni discrezionale, torbido,
senza
regolazione
interna
o
esterna
20. Crudelt nelle punizioni e modo di procedere
21. Imposizione di penitenze e accanimento coi castigati
22. Yannuzzi non lav mai i piatti, mancanza di empatia coi
castigati, non speriment mai sulla sua pelle le penitenze che
imponeva
ad
altri.
23. Avere colazioni squisite e stravaganti, particolari e
completi,
tutto
diverso
dagli
altri
24. Non fare colazione con labito ne usarlo come comandano
le
abitudini
25. Non si pu stare vicino al fondatore quando fa colazione
solo
26. Inadempimento del silenzio durante il giorno, barzellette
e
pettegolezzi
insignificanti
.
27. Esistenza di Spese sproporzionate per la sua esclusiva
105

alimentazione,
in
sproporzione
agli
altri
.
28. Maneggio torbido e personalismo delle finanze e conti
dello
IOR
29. Contatti spuri con operatori dentro lo IOR per fare lobby
e
ottenere
denaro
mal
usato
30. Accoglienza di donazioni, bonifico tra conti propri e abuso
del
denaro
ricevuto
dello
IOR
31. Consegna in nero e senza resa di conti a nessuno di
migliaia di euro a un operatore dello IOR
32. Persecuzione alleconomo locale di MC in Roma e
destituzione del carico quando questo denunci lirregolarit
33. Comandare alleconomo che presentava obiezione di
coscienza di fronte agli abusi di consegnare denaro in nero ad
un
operatore
dellIOR
34. Assoluto segreto e maneggio nascosto dei riassunti di
conto che arrivavano da Castel Giuliano solo controllati da
Yannuzzi
35. Riciclaggio di denaro sporco con sporadiche e piccole
opere
nella
parrocchia
locale
36. Mancanza di pratica della regola religiosa, consacrazione
a perseguire, monitorare e manipolare la vita dei religiosi
37. Spiare i religiosi che emettono opinioni, osservazioni e
richiami alla sua condotta rilassata ed abusiva
38. Vivere una vita di lusso, usufruendo il denaro ottenuto in
Usa in beni propri (cene) uscite, viaggi, etc.,
39. Utilizzo di internet in maniera libera e senza restrizione a
differenza della cosa indicata al resto dei religiosi
40. Mantenere una condotta di derealizzazione e non
rispondere alle necessit particolari di chi hanno bisogno di
aiuto, condotta utilitarista di fronte ai problemi concreti dei
pi
bisognosi
41. Avere e mantenere una leggenda di santit di vita,
prudenza, venerazione rispetto alla sua persona
42. Il padre Cesare Bertolacci scopre le mal condotte di
Yannuzzi e cerca di condannarle e denunciarle
106

43. Mantenere per decadi il regime di penitenze e punizioni


arbitrarie (asciugare i vestiti di una comunit intera fino
allalba
attraverso
lutilizzo
della
stiratura!)
44. Il padre Cesare Bertolacci scappa da SJL e ricorre a
monsignore
Hctor
Aguer
45. Yannuzzi negozia con Bertolacci, ostacola che questo
abbandoni lIstituto e lo confina senza carico n lesercizio di
responsabilit
a
San
Diego

Usa
46. Abbandono dellattenzione della salute psichica del padre
Cesare Bertolacci durante il suo esilio in Usa
47. Isolamento, tergiversazione degli avvenimenti,
diffamazione verso la persona del padre Cesare
48. Yannuzzi confeziona liste nere di religiosi che stanno in
condizione
di
riconoscere
i
suoi
abusi
49. Inadempimento del diritto canonico in quanto alla
regolazione e tempi necessari per emettere voti perpetui,
compimento del noviziato in tempo e forma, dati forgiati per
compiere requisiti per riconoscimento diocesano, etc.
50. Impossibilit dentro Miles Christi di consultare
individualmente canonisti o altre autorit o pastori della
Chiesa
51. Nascondimento dentro la congregazione della vera causa
di espulsione, fuga, di padre Cesare da SJL.
52. Mentire ai religiosi dicendo loro che la casa sta in ordine
mentre uno dei suoi figli selezionati per la sua successione era
relegata,
perseguito
e
posticipato
allesilio
53. Angoscia tra i religiosi per una situazione permanente di
dominazione e incertezza di fronte alla vita e alle realt fuori
lIstituto, concepito come unico posto di salvezza,
alienazione del proprio essere e sentimenti di spregiamento
nei religiosi.

107