Sei sulla pagina 1di 2

DANIELE FEDELI

Con il patrocinio di:

Professore associato di pedagogia speciale


e docente di psicologia della disabilit; referente dellUniversit di Udine in seno al
Comitato Sport Cultura Solidariet
SIMONE ZORZI

30 aprile 2016

Responsabile psico-educativo dei servi-

IL WELFARE
CHE CAMBIA

zi delegati per le disabilit dellASS4 Friuli


Centrale
SERGIO SILVESTRE
Presidente Nazionale CoorDown Onlus;

Il futuro dei servizi


per la disabilit

componente del gruppo di lavoro Autonomia, vita indipendente e empowerment del-

in Friuli Venezia Giulia

la persona con disabilit dellOsservatorio


Nazionale sulla condizione delle persone
con disabilit; Vicepresidente Fondazione
Down FVG; Presidente Nazionale SportT21
Italia Onlus; Presidente AIASS Onlus - Associazione Italiana Amministratori di Sostegno Solidali
MARCO TIRABOSCO
Consigliere Nazionale Federsolidariet e
componente del gruppo di lavoro che ha
partecipato alla stesura delle nuove norme
UNI 11010 sui requisiti dei Servizi per labitaree servizi per inclusione sociale delle
persone con disabilit

Segreteria organizzativa:
Comitato COPS
c/o Comunit Piergiorgio ONLUS
Piazza Libia n 1 - Udine (UD)
info@comitatocops.org

Sala della Fondazione Crup


Via Manin, 15 - Udine
ore 9.00 - 13.00

Costituito a novembre 2015, il Comitato delle

PROGRAMMA

Organizzazioni del Privato Sociale per las-

8.45 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

sistenza residenziale e diurna delle persone


con disabilit (COPS), un organizzazione
a carattere regionale di secondo livello che
include le organizzazioniche operano in convenzione con le aziende sanitarie. Le undici
organizzazioni aderenti hanno complessivamente in caricocirca ducento persone con
disabilit egestiscono centri diurni e residenziali.
Il Convegno si propone di sviluppare a trecentosessanta gradi largomento della disabilit, analizzandone la situazione attuale e gli
sviluppi futuri.
Lobiettivo di porre con forza al centro i bisogni e i diritti della persona con disabilit,
sviluppando metodi di operare condivisi, in
grado di rinnovare e migliorare la qualit dei
servizi offerti in un ottica che guarda non solo
al presente, ma anche al Dopo di Noi.

9.00 AVVIO DEI LAVORI


GIORGIO DANNISI - La persona con disabilit al
centro: bisogni e diritti nel welfare che cambia
PIER ORESTE BRUSORI - Stato dellarte dei servizi per la disabilit: problemi e prospettive
ELENA BULFONE - Progetti di vita per persone
con disabilitintellettiva e autismi in Friuli Venezia Giulia: limportanza di un piano socio-sanitario con regia regionale
CARLO FRANCESCUTTI - Valutare la condizione di
disabilit, mandato dei servizi e criteri di finanziamento: una proposta di discussione
DANIELE FERRARESSO - Percorsi possibili di Vita
Indipendente per le persone con disabilit intellettiva e psichiatrica

PIER ORESTE BRUSORI


Direttore Area Politiche Sociali della Direzione Centrale Salute, Integrazione Sociosanitaria, Politiche Sociali e Famiglia della
regione Friuli Venezia Giulia
ELENA BULFONE
Vicepresidente Comitato Provinciale delle
Persone con Disabilit e delle loro famiglie di Udine e Presidente Associazione
Progettoautismo FVG
CARLO FRANCESCUTTI

SERGIO SILVESTRE - La nuova legge sul Dopo


di Noi: criticit e opportunit

DANIELE FERRARESSO

la societ civile e le famiglie.

12.30 DIBATTITO FINALE

parte attiva in questo processo, tra cui le or-

Presidente Comitato delle Organizzazioni


del Privato Sociale per lassistenza residenziale e diurna delle persone con disabilit
- COPS

Coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico dellOsservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilit e responsabile SIL Aas5

ganizzazioni sociali, gli organismi istituzionali,

tazione, verranno coinvolti gli attori che sono

GIORGIO DANNISI

DANIELE FEDELI E SIMONE ZORZI - Qualit della


vita e qualit della riabilitazione: criteri di qualit e strumenti della programmazione educativa
nella disabilit adulta

MARCO TIRABOSCO - Nuovi strumenti normativi per recepire sul piano organizzativo e dei
processi di qualit dei servizi, levoluzione culturale, etica e giuridica rispetto ai diritti delle
persone con disabilit sanciti dalla Convenzione ONU

Al fine di realizzare un percorso di co-proget-

RE L AT ORI

Pedagogista clinico; esperto dei processi


formativi orientati allautonomia per persone con disabilit e psichiatriche; coordinatore responsabile dei progetti dellAssociazione Laluna di S. Giovanni di Casarsa;
supervisore dei progetti Casa al Sole di
Pordenone, Casa Elena di S. Daniele e
Casa Margherita di Belluno