Sei sulla pagina 1di 51

Comune di Seveso (MB)

R E L A Z I O N E
SUL

R E N D I C O N T O
D E L L A
G E S T I O N E

2 0 0 9

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 2
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

INDICE

INDICE ......................................................................................................................................2
PREMESSA ...............................................................................................................................3
1 ~ LO STATO DI REALIZZAZIONE DELL'ATTIVITA' PROGRAMMATA .............................6
2 ~ I RISULTATI DELLA GESTIONE ......................................................................................8
2.1 ~ Il risultato della gestione di competenza.........................................................................8
2.2 ~ Il risultato della gestione per programmi ......................................................................10

3 ~ PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DELL'ENTRATA.....................................................12


3.1 ~ Le risorse utilizzate nei programmi...............................................................................12
3.2 ~ Le risorse di entrata in dettaglio...................................................................................13
3.2.1 ~ Le entrate tributarie ...................................................................................................16
3.2.2 ~ Le entrate da trasferimenti dello Stato, della regione e di altri enti.........................20
3.2.3 ~ Le entrate extratributarie...........................................................................................25
3.2.4 ~ I trasferimenti in conto capitale .................................................................................28
3.2.5 ~ Le accensioni di prestiti .............................................................................................31

4 ~ ANALISI DEI PROGRAMMI .............................................................................................33


4.1 ~ Il quadro generale delle somme impiegate ...................................................................33
4.2 ~ I programmi della Relazione Previsionale e Programmatica ........................................33

5 ~ ANALISI SULLO STATO DI REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI.................................36


6 ~ SPESE PER IL PERSONALE............................................................................................47
7 - IL RISPETTO DEL PATTO DI STABILITA' INTERNO ...................................................48
8 ~ RISULTANZE ECONOMICO-PATRIMONIALI ................................................................50
9 ~ I SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ..........................................................................51

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 3
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

PREMESSA

Come ogni anno, al termine dell’esercizio finanziario e nel rispetto delle vigenti disposizioni
normative, questa Giunta ha redatto la presente relazione, con la quale esporre le proprie
valutazioni di efficacia sull’azione condotta nel corso dell’esercizio appena trascorso, e per
evidenziare i risultati conseguiti in termini finanziari, economico-patrimoniali oltre che
programmatici, secondo quanto approvato nella Relazione Previsionale e Programmatica ad
inizio anno.

Come è noto, il “rendiconto della gestione” rappresenta il momento conclusivo del processo
di programmazione e controllo previsto dal legislatore nel vigente ordinamento contabile, nel
quale:
• con il bilancio di previsione si fornisce una rappresentazione preventiva delle attività
pianificate dall'amministrazione, esplicitando in termini contabili e descrittivi le linee della
propria azione di governo attraverso l’individuazione degli obiettivi e dei programmi;
• con il consuntivo e con i documenti di cui si compone (conto del Bilancio, Conto
economico e Conto del patrimonio), si procede alla misurazione ex post dei risultati
conseguiti permettendo, in tal modo, la valutazione dell'operato della Giunta e dei dirigenti.

Tale impostazione, oltre che dalla vigente normativa, è prevista anche dal Principio Contabile
n. 3 approvato dall’Osservatorio per la finanza e la contabilità degli enti locali, che al punto 6
recita “Il rendiconto, che si inserisce nel complessivo sistema di bilancio, deve fornire
informazioni sui programmi e i progetti realizzati e in corso di realizzazione e sull’andamento
finanziario, economico e patrimoniale dell’ente. Sotto il profilo politico-amministrativo, il
rendiconto consente l’esercizio del controllo che il Consiglio dell’ente esercita sulla Giunta
quale organo esecutivo, nell’esercizio delle prerogative di indirizzo e di controllo politico-
amministrativo attribuite dall’ordinamento al Consiglio.”
E lo stesso principio contabile esplicita come le finalità della presente relazione, redatta con
scopi generali, siano quelle di “rendere conto della gestione” e di fornire informazioni sulla
situazione patrimoniale e finanziaria oltre che sull’andamento economico e sui flussi finanziari
di un ente locale.
Nello specifico, riteniamo che gli obiettivi generali della comunicazione dell’ente locale
devono essere quelli di dare informazioni utili al fine di evidenziare le responsabilità
decisionali e di gestione, fornendo informazioni sulle fonti e sugli impieghi in termini finanziari
e di cassa, oltre che sui costi dei servizi erogati, misurando l’efficienza e l’efficacia
dell’azione amministrativa. In altri termini, il rendiconto deve soddisfare le esigenze di tutti
quei soggetti utilizzatori del sistema di bilancio quali i cittadini, i consiglieri e gli
amministratori, gli organi di controllo e gli altri enti pubblici, i dipendenti, i finanziatori, i
fornitori e gli altri creditori, fornendo tutte le informazioni utili per evidenziare i risultati
socialmente rilevanti prodotti dall’ente.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 4
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

A riguardo, un ruolo fondamentale è svolto dalla relazione al rendiconto della gestione che, ai
sensi dell'art. 151 comma 6 del Decreto Legislativo n. 267 del 18 agosto 2000, ”esprime le
valutazioni di efficacia dell'azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai
programmi ed ai costi sostenuti". Non solo, in quanto dalla lettura del TUEL si evince che la
relazione prevista all'articolo 151 debba contenere alcuni elementi minimi essenziali. Questa
precisazione è contenuta nell'art. 231 del D.Lgs. n. 267/2000 che prevede espressamente che:
"Nella relazione prescritta dall'articolo 151, comma 6, l'organo esecutivo dell'ente esprime le
valutazioni di efficacia dell'azione condotta sulla base dei risultati conseguiti in rapporto ai
programmi ed ai costi sostenuti. Evidenzia anche i criteri di valutazione del patrimonio e delle
componenti economiche. Analizza, inoltre, gli scostamenti principali intervenuti rispetto alle
previsioni, motivando le cause che li hanno determinati".

Da quanto riportato si comprende come l'analisi contenuta nella presente relazione non possa
limitarsi al solo dato finanziario, ma debba estendersi anche a quello patrimoniale ed
economico che permette una lettura più ampia e completa dei fenomeni aziendali che si sono
verificati. Inoltre, deve consentire la concreta verifica del grado di raggiungimento degli
obiettivi e della realizzazione dei programmi nel rispetto degli equilibri economici e finanziari.

Il rendiconto, nella sua veste "propria", si compone di 3 documenti:

~ Il CONTO DEL BILANCIO che dimostra i risultati finali della gestione, in relazione
soprattutto alla dinamica degli accertamenti e degli impegni;
~ Il CONTO ECONOMICO che esprime l'equilibrio della gestione; mostra le componenti
positive e negative secondo i criteri della competenza economica, attuando un modello di
rilevazione dei dati di origine privatistica;
~ Il CONTO DEL PATRIMONIO indica la consistenza iniziale del patrimonio, le variazioni nel
corso dell'esercizio e, da ultimo, la consistenza finale.
Il patrimonio è formato da tutti quei beni e rapporti giuridici attivi e passivi che fanno capo
all'Ente, attraverso la cui rappresentazione contabile ed il risultato finale e differenziale è
determinata la consistenza della dotazione patrimoniale.

Nel corso dell'anno 2009 lo stato di realizzazione dei programmi (impegnato su stanziato)
corrisponde al 89,47%; nell’anno 2008 era risultato pari all’91,45%.
La spesa destinata alla realizzazione dei programmi ammonta a 16.295.693,74.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 5
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

Il risultato di amministrazione 2009 è stato ottenuto dal simultaneo concorso della gestione di
competenza (2009) e residui (2008 e precedenti), come si evince dalla seguante tabella:

GESTIONE DI COMPETENZA 2009


787.858,13
(comprensivo di avanzo non applicato)
GESTIONE DEI RESIDUI 2008 E PRECEDENTI
PRECEDENTI 465.145,67
AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 2009 1.253.003,80

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 6
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

1 ~ LO STATO DI REALIZZAZIONE DELL'ATTIVITA' PROGRAMMATA

In premessa abbiamo segnalato il ruolo di un adeguato sistema di programmazione quale base


per il successivo controllo.
Questo modello, però, non è finalizzato esclusivamente a misurare ex post il conseguimento
dei programmi annunciati, quanto a fornire ai tecnici ed all'organo esecutivo strumenti di
verifica, d'ausilio anche in corso d'anno, per apportare modifiche alla propria azione di
governo.

Il legislatore, infatti, sensibile a queste finalità, ha introdotto all'art. 196 del D.Lgs. n.
267/2000, in particolare al 1° comma, le modalità per consentire la realizzazione degli
obiettivi che le amministrazioni si pongono, disponendo che "al fine di garantire la
realizzazione degli obiettivi programmati, la corretta ed economica gestione delle risorse
pubbliche, l'imparzialità ed il buon andamento della Pubblica Amministrazione e la trasparenza
dell'azione amministrativa, gli Enti locali applicano il controllo di gestione secondo le modalità
stabilite dal presente titolo, dai propri statuti e dai regolamenti di contabilità".

Come in qualsiasi progetto di controllo, pur non vincolando eccessivamente la procedura, il


legislatore si è comunque preoccupato di evitare che dall'analisi del rendiconto della gestione
possano aversi sorprese nei risultati, prevedendo, pertanto, che il Consiglio e la Giunta
abbiano modo di confrontarsi più volte:

• dapprima al momento dell'approvazione del bilancio di previsione, quando la Relazione


Previsionale e Programmatica deve individuare i programmi, specificando, per ciascuno di
essi, obiettivi di secondo livello, personale necessario, investimenti da realizzare, risorse
da impegnare e relative fonti di finanziamento;

• successivamente, almeno una volta nel corso dell'anno, al momento della verifica sullo
stato di attuazione dei programmi da realizzare secondo le prescrizioni del proprio
regolamento di contabilità e, comunque, entro il 30 settembre;

• infine, al momento della deliberazione del rendiconto, ovvero quando, concluso l'esercizio,
si tirano le somme illustrando le ragioni di un eventuale mancato o parziale risultato o, al
contrario, di un utile conseguito.

I richiami normativi precedenti ed i riferimenti alle tecniche del controllo di gestione trovano
una implicita conferma nell'articolo 151, comma 6, del D.Lgs. n.267/2000 che prevede
l'illustrazione, da parte della Giunta, dell'efficacia dell'azione condotta anche con riferimento
ai programmi di gestione dell'ente.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 7
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

E' inoltre opportuno segnalare che la presente relazione è stata redatta con riferimento anche
alle prescrizioni del Principio Contabile n. 3, con particolare riguardo ai paragrafi 57 e ss.,
162 e 164.

Si tratta, in conclusione, di un adempimento che riveste una particolare importanza, specie se


letto all'interno del rinnovato sistema di gestione degli enti locali e che trova le sue origini
nelle attività che quotidianamente sono poste in essere, sintetizzando l'intero processo di
programmazione e controllo descritto.
Dalla relazione si evince un ruolo dinamico del sistema di programmazione e controllo, in cui
le inefficienze evidenziate in sede di rendicontazione possono costituire motivo di riflessione
e di modifica dell'attività operativa, come anche i risultati positivi possono essere
ulteriormente affinati e riproposti in un modello in continuo miglioramento.

Partendo dalle premesse esposte in precedenza, la presente relazione si svilupperà


prendendo in considerazione dapprima le entrate dell'ente, in cui si cercherà di approfondirne
la rispondenza tra le previsioni e gli accertamenti oltre che la capacità e la velocità di
riscossione, per poi passare alla spesa, letta non più per titoli, funzioni e servizi, ma secondo i
programmi definiti ed approvati nella Relazione Previsionale e Programmatica.

Si può, pertanto, concludere che la Relazione al rendiconto della gestione, quantunque non
definita attraverso una struttura rigida, costituisce il corrispondente documento della
Relazione Previsionale e Programmatica, nella quale le attività che l'amministrazione si era
proposta di realizzare trovano un momento di sostanziale verifica in un'ottica non più
preventiva, ma consuntiva.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 8
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

2 ~ I RISULTATI DELLA GESTIONE

2.1 ~ Il risultato della gestione di competenza

Prima di procedere alla analisi ed alla lettura del bilancio secondo l'articolazione libera
proposta da ciascun ente, con la Relazione Previsionale e Programmatica è interessante
richiamare le risultanze contabili così come determinate nel Conto del bilancio.

Il riferimento è relativo esclusivamente alle voci del bilancio di competenza e, di conseguenza,


anche il risultato riportato in fondo al paragrafo riguarda la parte della gestione definita nel
bilancio di previsione.
In altri termini, sono esclusi tutti gli effetti che il fondo di cassa iniziale e la gestione residui
possono produrre sul risultato complessivo.

IL RENDICONTO FINANZIARIO 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI


ENTRATE DI COMPETENZA 2009 2009

Avanzo applicato alla gestione 1.297.773,00 1.297.773,00

Entrate tributarie (Titolo I) 7.042.877,00 6.852.214,27

Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello 3.915.420,00 3.788.761,97


Stato, della regione e di altri enti pubblici anche in rapporto
all'esercizio di funzioni delegate (Titolo II)

Entrate extratributarie (Titolo III) 2.780.677,00 2.538.310,08

Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da 2.976.755,00 2.246.647,36


riscossioni di crediti (Titolo IV)

Entrate derivanti da accensione di prestiti (Titolo V) 200.000,00 0,00

Entrate per servizi per conto di terzi (Titolo VI) 1.964.865,00 1.171.363,47

TOTALE 20.178.367,00 17.895.070,15

IL RENDICONTO FINANZIARIO 2009: STANZIAMENTI IMPEGNI


SPESE DI COMPETENZA 2009 2009

Disavanzo applicato alla gestione 0,00 0,00

Spese correnti (Titolo I) 14.659.986,00 14.002.991,01

Spese in conto capitale (Titolo II) 3.354.528,00 2.093.943,98

Spese per rimborso di prestiti (Titolo III) 198.988,00 198.758,75

Spese per servizi per conto di terzi (Titolo IV) 1.964.865,00 1.171.363,47

TOTALE 20.178.367,00 17.467.057,21

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 9
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

IL RENDICONTO FINANZIARIO 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI O SCOSTAMENTO


IL RISULTATO DELLA GESTIONE DI 2009 IMPEGNI 2009
COMPETENZA

Totale entrate di competenza+avanzo 2008


20.178.367,00 17.895.070,15 -2.283.296,85
applicato

Totale spese di competenza+disavanzo 2008


20.178.367,00 17.467.057,21 -2.711.309,79
applicato

GESTIONE DI COMPETENZA: Avanzo (+) 0,00 428.012,94


Disavanzo (-
( -)

L'avanzo di amministrazione per € 428.012,94 è stato determinato come segue:


~ GESTIONE CORRENTE: € 82.202,59
~ GESTIONE IN CONTO CAPITALE: € 345.810,35

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 10
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

2.2 ~ Il risultato della gestione per programmi

L'analisi finanziaria sinteticamente riassunta nel paragrafo precedente, ancor meglio


analizzabile attraverso la scomposizione del bilancio nei suoi aggregati di livello inferiore (ci
riferiamo ai titoli, categorie e risorse per l'Entrata ed ai titoli, funzioni, servizi ed interventi
per la Spesa), permette degli approfondimenti contabili utili ad interpretare la gestione,
cercando di comprendere il significato ed il valore "segnaletico" assunto dal risultato
finanziario (avanzo/disavanzo d'amministrazione) e, quindi, da quello economico -
patrimoniale. Tale analisi si basa, però, su una articolazione, quale quella proposta dal D.P.R.
n. 194/96, che consente esclusivamente un controllo spazio - temporale con analoghi
aggregati di entrata e di spesa.

Poichè tale indagine deve essere rilevante ai fini della presentazione e rendicontazione dei
risultati della gestione, i predetti valori non appaiono sufficienti ad esprimere un giudizio di
efficacia dell'azione condotta, la quale non si basa su risultanze numeriche, quanto sul grado
di raggiungimento di obiettivi strategici e tattici in precedenza individuati.
Non a caso, in sede di previsione, il bilancio annuale è affiancato dalla Relazione Previsionale
e Programmatica.
Ad essa intendiamo riferirci in quanto, oltre a fornire una adeguata informazione sul territorio
e sulla popolazione dell'ente, ripropone le entrate e le spese classificate non più secondo le
logiche contabili dei modelli ufficiali di bilancio, quanto per finalità di spesa secondo
programmi e progetti.

In particolare, scomponendo le risultanze contabili del Conto del bilancio e riaggregando i dati
secondo l'articolazione in programmi approvati dal Consiglio ad inizio anno, possiamo
rileggere i risultati della gestione attraverso un confronto a livello aggregato tra le "entrate
acquisite per il finanziamento dei programmi" e le "spese destinate ai programmi".

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 11
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

IL RENDICONTO FINANZIARIO 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI O SCOSTAMENTO


IL RISULTATO DELLA GESTIONE DI 2009 IMPEGNI 2009
COMPETENZA

Totale entrate di competenza+avanzo 2008


20.178.367,00 17.895.070,15 -2.283.296,85
applicato

Totale spese di competenza+disavanzo 2008


20.178.367,00 17.467.057,21 -2.711.309,79
applicato

GESTIONE DI COMPETENZA: Avanzo (+) 0,00 428.012,94


Disavanzo (-
( -)

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 12
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

3 ~ PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DELL'ENTRATA

Prima di procedere all'analisi dei singoli programmi, è opportuno approfondire l'analisi relativa
alle singole voci di Entrata e di Spesa riferibili ai programmi.

Con riferimento all'Entrata si precisa che l'esecutivo, nel porre in essere i suoi obiettivi, ha
operato delle scelte in merito alle risorse da destinare ai programmi e ai progetti costruiti.

Di conseguenza anche il giudizio che si vuole esprimere su un programma non può


prescindere dall'analisi delle risorse nel loro complesso e dei singoli titoli di entrata.
Proprio ad essi intendiamo riferire la prima parte della relazione.

3.1 ~ Le risorse utilizzate nei programmi

La tabella sottostante mette a confronto le previsioni definitive e gli accertamenti per titoli
dell'entrata. Non è presente il titolo VI, cioè la voce volta a rilevare i servizi per conto terzi
che, per la sua natura di "partita di giro", non viene presa in considerazione nè in sede
previsionale nè, tanto meno, al momento della rendicontazione.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 13
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

IL RENDICONTO FINANZIARIO 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI RISCOSSIONI


LA SINTESI DELLE RISORSE
RISORSE 2009 2009 2009

Entrate tributarie (Titolo I) 7.042.877,00 6.852.214,27 4.609.614,40

Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti 3.915.420,00 3.788.761,97 3.343.551,20


dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche
in rapporto all'esercizio di funzioni delegate (Titolo II)

Entrate extratributarie (Titolo III) 2.780.677,00 2.538.310,08 1.214.521,09

Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di 2.976.755,00 2.246.647,36 1.182.560,91


capitale e da riscossioni di crediti (Titolo IV)

Entrate derivanti da accensione di prestiti (Titolo V) 200.000,00 0,00 0,00

TOTALE 16.915.729,00 15.425.933,68 10.350.247,60

3.2 ~ Le risorse di entrata in dettaglio

La tabella del paragrafo precedente propone l'intera politica di acquisizione delle risorse
posta in essere dall'amministrazione nell'anno 2009 che, sebbene utile per una visione
aggregata, necessita di ulteriori approfondimenti al fine di comprendere la reale capacità
dell'ente di fronteggiare, attraverso le risorse acquisite, i programmi di spesa finanziati.

Si procederà ad analizzare le singole categorie di entrata raffrontando, in ciascuna di esse,


non solo la previsione con gli accertamenti, ma anche questi ultimi con le riscossioni. In tal
modo si potrà sia controllare ex post il rispetto degli equilibri di bilancio già verificati in sede
preventiva, sia valutare il grado di monetizzazione delle entrate e cioè la capacità, in
particolare per quanto concerne le entrate proprie, di giungere in tempi brevi alla fase della
riscossione.

A riguardo, al pari di quanto visto nella lettura aggregata, verranno riproposte per ciascuna
categoria:

• Gli stanziamenti definitivi in grado di evidenziare la previsione finale per ciascuna tipologia
di entrata al 30 novembre dell'anno.
La prossimità di detto termine con il 31 dicembre, data di chiusura dell'esercizio, può far
presumere che una corretta gestione sia in grado di programmare una pressoché totale
eguaglianza tra tale dato e quello successivo (accertamento).
Eventuali scostamenti significativi possono essere giustificati solo da eventi eccezionali e
non prevedibili, verificatisi nell'ultimo mese dell'anno.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 14
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

• Gli accertamenti di competenza che rilevano tutte le operazioni di entrata in grado di


evidenziare situazioni per le quali entro il termine dell'esercizio sia sorto il diritto alla
riscossione da parte dell'ente.

• Le riscossioni di competenza che misurano, sempre con riferimento alla gestione di


competenza, la capacità di trasformare gli accertamenti in liquidità, portando a conclusione
nel corso dello stesso esercizio tutte le fasi dell'entrata.

Trattando delle varie entrate verranno, comunque, evidenziate le differenze riscontrabili tra
ciascuna di esse ed il diverso significato "segnaletico" della capacità di riscossione e di
accertamento.

ENTRATE 2009: ANALISI DELLA CAPACITA' DI STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ACCERTAMENTO COMPLESSIVA 2009 2009 IN %

Entrate tributarie (Titolo I) 7.042.877,00 6.852.214,27 97,29

Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti 3.915.420,00 3.788.761,97 96,77


dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche
in rapporto all'esercizio di funzioni delegate (Titolo II)

Entrate extratributarie (Titolo III) 2.780.677,00 2.538.310,08 91,28

Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di 2.976.755,00 2.246.647,36 75,47


capitale e da riscossioni di crediti (Titolo IV)

Entrate derivanti da accensione di prestiti (Titolo V) 200.000,00 0,00 0,00

TOTALE 16.915.729,00 15.425.933,68 91,19


91,19

ENTRATE 2009: ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO


RISCOSSIONE COMPLESSIVA 2009 2009 IN %

Entrate tributarie (Titolo I) 6.852.214,27 4.609.614,40 67,27

Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti 3.788.761,97 3.343.551,20 88,25


dello Stato, della regione e di altri enti pubblici anche
in rapporto all'esercizio di funzioni delegate (Titolo II)

Entrate extratributarie (Titolo III) 2.538.310,08 1.214.521,09 47,85

Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di 2.246.647,36 1.182.560,91 52,64


capitale e da riscossioni di crediti (Titolo IV)

Entrate derivanti da accensione di prestiti (Titolo V) 0,00 0,00 0,00

TOTALE 15.425.933,68 10.350.247,60 67,10

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 15
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 16
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

3.2.1 ~ Le entrate tributarie

Seguendo una impostazione del tutto analoga a quella prevista nel bilancio di previsione, in
questa parte riproporremo le informazioni presenti nella Relazione Previsionale e
Programmatica non più in una ottica preventiva pluriennale, quanto cercando di rappresentare,
attraverso lo stato di accertamento e di riscossione, la capacità dell'ente di rispettare gli
impegni politico-amministrativi presi ad inizio esercizio.

Le tabelle riportate sintetizzano la capacità di accertamento e di riscossione rispetto a


ciascuna di esse.

ENTRATE TRIBUTARIE 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTO 2009 2009 IN %

Imposte (Categoria 1) 4.706.755,00 4.550.361,12 96,68

Tasse (Categoria 2) 2.306.122,00 2.275.748,58 98,68

Tributi speciali ed altre entrate tributarie (Categoria 30.000,00 26.104,57 87,02


3)

TOTALE 7.042.877,00 6.852.214,27 97,29

ENTRATE TRIBUTARIE 2009: ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI RISCOSSIONE 2009 2009 IN %

Imposte (Categoria 1) 4.550.361,12 2.849.941,11 62,63

Tasse (Categoria 2) 2.275.748,58 1.759.673,29 77,32

Tributi speciali ed altre entrate tributarie (Categoria 26.104,57 0,00 0,00


3)

TOTALE 6.852.214,27 4.609.614,40 67,27

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 17
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 18
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

Per una lettura più completa dei dati aggregati, sono necessarie ulteriori indicazioni in merito
alle modalità con cui l'ente procede all'accertamento ed alla riscossione delle entrate indicate.
Occorre, a tal proposito, precisare che per le entrate tributarie le modalità di incasso non
sono sempre autonome ma, in molti casi, come meglio specificato in seguito trattando delle
singole imposte, dipendono da disposizioni di legge e da soggetti terzi che possono ritardare
la velocità di riscossione della categoria rispetto al valore aggregato riportato nella tabella in
fondo al paragrafo. A tal fine, occorre effettuare alcune precisazioni sulle principali imposte
che nel complesso determinano l'intero programma di entrate dell'ente.
In particolare:

• I.C.I.

L'Imposta Comunale sugli Immobili è tra le risorse di natura tributaria più consistenti per
l'Ente.
Le aliquote applicate sono state approvate ad inizio esercizio con apposita deliberazione di
Consiglio Comunale n. 11 del 26/03/2009, allegata al bilancio di previsione e precisamente:
aliquota ordinaria: 3,6‰ (nei casi esclusi per legge dall’esenzione)
aliquota seconda casa: 6‰
Il versamento di detta imposta da parte dei contribuenti, in assenza di specifiche norme
regolamentari da parte dell'ente, è disciplinato dalla legge e prevede un frazionamento
dell'importo annuale in due rate: una prima da effettuare tra il 1° ed il 30 giugno ed una
seconda tra il 1° ed il 16 dicembre.
Proprio su quest'ultima scadenza, prossima al termine dell'esercizio, intendiamo soffermarci
per far notare come gran parte degli scostamenti tra somme accertate e riscosse relative alla
categoria 01 siano da imputare al mancato introito di queste somme nella Tesoreria dell'ente
entro il 31 dicembre.
Per approfondimenti sulla composizione della risorsa si rinvia agli indicatori specifici richiesti
dal legislatore quali allegati al Conto del bilancio.
La previsione definitiva nel bilancio 2009 è pari a € 1.850.000,00 ed è stata accertata per €
1.766.875,19 e riscossa per € 1.690.972,39.

• L'ADDIZIONALE SUL CONSUMO


CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA

L'Addizionale sul consumo di energia elettrica si applica ad ogni Kwh di consumo di energia
elettrica.
Le riscossioni sono state effettuate direttamente dall'ENEL o dagli altri "grossisti distributori"
che, nei modi e termini di legge, hanno provveduto a trasferire l'imposta al comune. Pertanto
gli scostamenti rilevati appaiono del tutto fisiologici.
La previsione definitiva nel bilancio 2009 è pari a € 228.172,00 ed è stata accertata per €
228.257,79 e riscossa per € 228.248,89.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 19
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

• TOSAP

Sono state assoggettate alla tassa le occupazioni dei beni appartenenti al demanio o al
patrimonio indisponibile, le occupazioni di spazi soprastanti il suolo pubblico con esclusione di
verande e balconi, le occupazioni di spazi sottostanti il suolo pubblico.
Per l’anno 2009 la somma accertata della TOSAP temporanea è pari a € 119.902,39; per la
TOSAP permanente è pari a € 17.524,60.
La previsione definitiva totale nel bilancio 2009 è pari a € 166.000,00 ed è stata accertata per
€ 137.426,99 e riscossa per € 127.884,23.

• IMPOSTA DI PUBBLICITA' E DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

L'imposta di pubblicità è stata applicata alle attività di diffusione di messaggi pubblicitari


effettuata nelle varie forme acustiche e visive nel rispetto della normativa vigente.
Anche per questa voce di entrata le previsioni appaiono in linea con gli andamenti storici.
La somma accertata per l’anno 2009 come imposta sulla pubblicità corrisponde a € 66.129,68;
i diritti sulle pubbliche affissioni € 26.104,57.

• TRRSU

Si tratta della tassa per il servizio relativo allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
La previsione definitiva nel bilancio 2009 è pari a € 2.139.622,00 ed è stata accertata per €
2.138.321,59 e riscossa per € 1.631.789,06.

• ADDIZIONALE IRPEF

L'addizionale comunale sull'imposta sul reddito delle persone fisiche è stata istituita, a
decorrere dal 1° gennaio 1999, dal D.Lgs. n. 360/1998 prevedendo il pagamento dell'imposta
per tutti i contribuenti su una base imponibile costituita dai redditi soggetti a Irpef.
L'aliquota applicata per l'anno 2009 è stata pari allo 0,64%.
La previsione di entrata per detta voce di bilancio relativa all'anno 2009 è stata disposta sulla
base di informazioni e stime fornite da parte del Ministero dell'Interno.
Nel corso dell'anno 2009 si è proceduto all'accertamento della somma basandosi su dette
comunicazioni.
La previsione definitiva nel bilancio 2009 è pari a € 1.922.000,00 ed è stata accertata per €
2.040.000,00 e riscossa per € 536.143,85.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 20
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

• COMPARTECIPAZIONE IRPEF

La previsione definitiva nel bilancio 2009 è pari a € 373.107,00 ed è stata accertata per €
373.107,50 e riscossa per € 373.107,50.

3.2.2 ~ Le entrate da trasferimenti dello Stato, della regione e di altri enti

I trasferimenti di parte corrente, secondo la volontà del legislatore, devono garantire i servizi
locali indispensabili e concorrono, insieme con le altre entrate proprie, a garantire la
copertura delle spese correnti.

I valori riportati nella tabella sottostante, con riferimento a quelli dello Stato sono stati
accertati sulla base delle certificazioni ministeriali pubblicate sul sito Internet dal Ministero
dell'Interno. Questi, infatti, trovano immediato accertamento da parte dell'ente risultando certi
nel "quantum".
Non altrettanto potremmo dire, invece, sui tempi di riscossione, essendo gli stessi collegati al
raggiungimento del limite minimo di liquidità che risulta influenzato anche dalle altre entrate
dell'ente.
Pertanto, la capacità di riscossione della categoria dipende in primo luogo da disposizioni
legislative estranee alla volontà dell'ente.

Le altre categorie del titolo II delle Entrate rilevano le somme erogate da altri soggetti
pubblici o privati, finalizzate alla realizzazione di specifiche iniziative. Il mancato
accertamento delle somme trova immediato riflesso nei minori impegni di spesa corrente e,
quantunque sintomatico di una previsione non corretta, non produce effetti sul bilancio dei
programmi.

Gli scostamenti tra accertamenti e riscossioni, invece, sono imputabili generalmente alla non
ancora avvenuta rendicontazione delle somme o alla mancata conclusione del programma
correlato.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 21
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

ENTRATE DA TRASFERIMENTI CORRENTI 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTO 2009 2009 IN %

Contributi e trasferimenti correnti dallo Stato 3.433.621,00 3.357.962,18 97,80

Contributi e trasferimenti correnti dalla regione 250.000,00 250.000,00 100,00

Contributi e trasferimenti dalla regione per funzioni 109.876,00 84.876,55 77,25


delegate

Contributi e trasferimenti da parte di organismi 6.000,00 6.000,00 100,00


comunitari ed internazionali

Contributi e trasferimenti correnti da altri enti del 115.923,00 89.923,24 77,57


settore pubblico

TOTALE 3.915.420,00 3.788.761,97 96,77

ENTRATE DA TRASFERIMENTI CORRENTI 2009: ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI RISCOSSIONE 2009 2009 IN %

Contributi e trasferimenti correnti dallo Stato 3.357.962,18 3.074.276,89 91,55

Contributi e trasferimenti correnti dalla regione 250.000,00 250.000,00 100,00

Contributi e trasferimenti dalla regione per funzioni 84.876,55 0,00 0,00


delegate

Contributi e trasferimenti da parte di organismi 6.000,00 0,00 0,00


comunitari ed internazionali

Contributi e trasferimenti correnti da altri enti del 89.923,24 19.274,31 21,43


settore pubblico

TOTALE 3.788.761,97 3.343.551,20 88,25

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 22
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 23
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

Tra le principali entrate relative a questo titolo si segnalano:

• TRASFERIMENTI DALLO STATO


Nel rispetto di quanto comunicato sul sito Internet del Ministero dell'Interno, l'ente ha
proceduto ad accertare:

Descrizione Importo
Fondo ordinario 1.878.394,53
Trasferimento stato ICI 898.967,36
Fondo consolidato 281.507,93
Fondo perequativo 59.780,74
Trasferimento quota rate mutui pregressi 195.258,80
Trasferimento per minori entrate ICI edifici del culto 2.648,84
Spese funzionamento funzioni trasferite 7.376,72
Contributo per contratti segretari comunali 4.755,26
Contributo servizio mense scolastiche 29.272,00

• TRASFERIMENTI CORRENTI DALLA REGIONE


Con riferimento ai Trasferimenti correnti regionali, le principali entrate accertate sono state
le seguenti:

Descrizione Importo
Contributo regionale manutenzione Bosco delle Querce 250.000,00

• TRASFERIMENTI DALLA REGIONE PER FUNZIONI DELEGATE


Con riferimento ai Trasferimenti regionali per funzioni delegate, le principali entrate accertate
sono state le seguenti:

Descrizione Importo
Contributi regionali per gestione asili nido comunali 16.859,12
Trasferimenti correnti dalla Regione per funzioni delegate 68.017,43

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 24
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

• TRASFERIMENTI DA ORGANISMI COMUNITARI


Con riferimento ai Trasferimenti da organismi comunitari, le principali entrate accertate sono
state le seguenti:

Descrizione Importo
Contributo aima prodotti caseari 6.000,00

• TRASFERIMENTI DA ALTRI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO


Con riferimento ai Trasferimenti da altri enti del settore pubblico, le principali entrate
accertate sono state le seguenti:

Descrizione Importo
Contributi vari da altri enti 4.500,00
Trasferimenti fondo nazionale politiche sociali (PDZ) 56.632,72
Trasferimenti fondi progettazione Fondazione Lombardia
28.790,52
per l’ambiente

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 25
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

3.2.3 ~ Le entrate extratributarie

Le entrate riportate nel titolo III evidenziano le risorse proprie dell'ente determinate dai
proventi per servizi pubblici e per utilizzo di beni, oltre che da interessi attivi, da utili e da
entrate diverse.

Gli interessi attivi, se presenti, sono supportati da adeguata documentazione; lo stesso può
dirsi per gli eventuali utili percepiti da società controllate o collegate.

ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTO
ACCERTAMENTO 2009 2009 IN %

Proventi dei servizi pubblici (Categoria 1) 2.273.127,00 2.157.798,68 94,93

Proventi gestione patrimoniale (Categoria 2) 223.050,00 210.432,94 94,34

Proventi finanziari (Categoria 3) 47.000,00 22.011,29 46,83

Proventi per utili da aziende speciali e partecipate, 5.000,00 0,00 0,00


dividendi di società (Categoria 4)

Proventi diversi (Categoria 5) 232.500,00 148.067,17 63,68

TOTALE 2.780.677,00 2.538.310,08 91,28

ENTRATE EXTRATRIBUTARIE 2009: ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO


ANALISI
ANALISI DELLA CAPACITA' DI RISCOSSIONE 2009 2009 IN %

Proventi dei servizi pubblici (Categoria 1) 2.157.798,68 1.024.442,61 47,48

Proventi gestione patrimoniale (Categoria 2) 210.432,94 73.602,80 34,98

Proventi finanziari (Categoria 3) 22.011,29 20.326,62 92,35

Proventi per utili da aziende speciali e partecipate, 0,00 0,00 0,00


dividendi di società (Categoria 4)

Proventi diversi (Categoria 5) 148.067,17 96.149,06 64,94

TOTALE 2.538.310,08 1.214.521,09 47,85

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 26
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 27
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

Segnaliamo per ogni categoria del titolo di entrata alcuni proventi più significativi:

• PROVENTI SERVIZI PUBBLICI: € 2.157.798,68

Descrizione Importo
Proventi mense € 655.902,90
Diritti di segreteria € 27.246,57
Rimborso spese elezioni € 125.803,12
Introiti e proventi diversi € 69.608,21
Sanzioni amministrative per violazione codice stradale € 322.683,51
Proventi servizio trasporto scolastico € 49.255,19
Servizio pre-post scuola € 15.190,51
Concorso tesoreria per iniziative sociali-culturali € 20.000,00
Sanzioni amministrative per violazione di regolamenti comunali € 21.197,15
Proventi gestione bocciodromo e impianti sportivi € 16.384,87
Diritto o canone per la raccolta acque rifiuti insediamenti civili € 80.269,42
Proventi asilo nido € 149.818,95
Canone concessione distribuzione gas € 507.534,00
Proventi illuminazione votiva € 41.241,20

• PROVENTI DEI BENI DELL’ ENTE: € 210.432,94

Descrizione Importo
Fitti attivi fabbricati € 95.459,59
Royaltes pasti a terzi € 23.940,00
Proventi vari dell’ente € 81.682,04

• INTERESSI SU ANTICIPAZIONI E CREDITI: € 22.011,29

• UTILE NETTO: € 0,00

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 28
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

• PROVENTI DIVERSI: € 148.067,17

Descrizione Importo
Importo
Contributo per coordinamento controllo gestione calore € 20.000,00
Rimborso IVA per funzioni esternalizzate € 45.321,46
Sponsorizzazioni € 46.219,60
Rimborsi spese varie € 24.617,80

3.2.4 ~ I trasferimenti in conto capitale

Nel titolo IV l'ente ha provveduto ad accertare le somme relative a tipologie di entrata, quali
le alienazioni di beni ed i contributi e trasferimenti in c/capitale distinti a seconda del
soggetto erogante.

Nella voce "Alienazione di beni patrimoniali" (categoria 1) vengono esposti accertamenti e


riscossioni di competenza derivanti da alienazioni di beni immobili, mobili patrimoniali e
relativi diritti reali, da concessioni di beni demaniali e da alienazioni di beni patrimoniali
diversi, quali l'affrancazione di censi, canoni, livelli, ecc..

La voce "Trasferimenti di capitale dallo Stato" (categoria 2) comprende i trasferimenti


ordinari e straordinari da parte dello Stato in conto capitale. In particolare, in essa sono
accertati gli importi relativi al fondo nazionale ordinario per gli investimenti, al fondo
nazionale speciale per gli investimenti, oltre ad altri contributi specifici finalizzati alla
realizzazione di lavori pubblici. Gli importi accertati nel bilancio sono stati acquisiti dal sito
Internet del Ministero dell'Interno. Per quanto concerne le riscossioni di dette somme si
rimanda a quanto già detto trattando dei trasferimenti di parte corrente da parte dello Stato.

Le categorie 3 e 4 riportano i trasferimenti concessi in conto capitale per la realizzazione di


investimenti sia ordinari che straordinari da parte della regione, di altri comuni e della
provincia. Anche per essi l'accertamento è stato possibile a seguito di comunicazione dell'ente
erogante.

Infine, nei "Trasferimenti di capitale da altri soggetti" (categoria 5) hanno trovato


accertamento le erogazioni di somme quali contributi in conto capitale da parte di soggetti non
classificabili come enti pubblici. In particolare, rientrano in questa voce i proventi delle
concessioni edilizie, le sanzioni urbanistiche, nonché i trasferimenti straordinari di capitali da
altri soggetti.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 29
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

ENTRATE DA TRASFERIMENTI DI CAPITALE 2009: STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTO 2009 2009 IN %

Alienazioni di beni patrimoniali (Categoria 1) 450.000,00 368.989,35 82,00

Trasferimenti di capitale dallo Stato (Categoria 2) 2.905,00 2.905,38 100,01

Trasferimenti di capitale dalla regione (Categoria 3) 811.439,00 811.466,65 100,00

Trasferimenti di capitale da altri enti del settore 515.584,00 19.584,00 3,80


pubblico (Categoria 4)

Trasferimenti di capitale da altri soggetti (Categoria 1.196.827,00 1.043.701,98 87,21


5)

Riscossioni di crediti (Categoria 6) 0,00 0,00 0,00

TOTALE 2.976.755,00 2.246.647,36 75,47

ENTRATE DA TRASFERIMENTI
TRASFERIMENTI DI CAPITALE 2009: ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO
ANALISI DELLA CAPACITA' DI RISCOSSIONE 2009 2009 IN %

Alienazioni di beni patrimoniali (Categoria 1) 368.989,35 368.989,35 100,00

Trasferimenti di capitale dallo Stato (Categoria 2) 2.905,38 2.905,38 100,00

Trasferimenti di capitale dalla regione (Categoria 3) 811.466,65 9.473,27 1,17

Trasferimenti di capitale da altri enti del settore 19.584,00 0,00 0,00


pubblico (Categoria 4)

Trasferimenti di capitale da altri soggetti (Categoria 1.043.701,98 801.192,91 76,76


5)

Riscossioni di crediti (Categoria 6) 0,00 0,00 0,00

TOTALE 2.246.647,36 1.182.560,91 52,64

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 30
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

I principali trasferimenti di questo Titolo sono riportati nella tabella che segue:

Descrizione Importo
Monetizzazioni € 368.989,35
Contributo regionale riqualificazione ambientale € 450.000,00
torrente Seveso
Contributo regionale valorizzazione corridoi ecologici € 301.993,38
collegamento Parco Groane Altopiano
Contributo regionale realizzazione area mercato € 50.000,00
Contributo fondazione carialo riqualificazione fluviale e € 230.000,00
paesaggistica torrenti/biodiversità
Proventi totali concessioni edilizie (primarie, € 736.701,98
secondarie, condono, recupero sottotetti)
Rimborso fondi per realizzazione caserma Carabinieri € 77.000,00

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 31
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

3.2.5 ~ Le accensioni di prestiti

Il titolo V dell'entrata è quello che, in termini aggregati, sintetizza l'attivazione del programma
annuale degli investimenti dell'ente.

Le entrate del titolo V sono rappresentate da anticipazioni di cassa, finanziamenti a breve,


assunzione di mutui e prestiti ed emissione di prestiti obbligazionari.
Le tabelle sottostanti consentono, attraverso un confronto tra previsioni, accertamenti e
riscossioni, di trarre attendibili conclusioni sull'attività di investimento posta in essere. A
riguardo si ricorda che l'appalto di un'opera è subordinato alla preventiva acquisizione delle
fonti di finanziamento.

Diverse sono le motivazioni che spingono l'ente a preferire alcune fonti rispetto ad altre. In
generale, i criteri in base ai quali l'amministrazione imposta le proprie scelte di indebitamento
risultano i seguenti:

a) assicurare l'omogeneità tra durata del prestito ed ammortamento del bene;

b) ricercare forme di finanziamento economiche e flessibili nel rispetto delle esigenze


realizzative da conseguire;

c) assicurare celerità al processo di acquisizione delle risorse.

Le voci "Anticipazioni di cassa" (categoria 1) e "Finanziamenti a breve" (categoria 2) si


riferiscono ai prestiti non finalizzati alla realizzazione di investimenti, ma rivolti
esclusivamente a garantire gli equilibri finanziari di cassa. Esse, quindi, non partecipano alla
costruzione dell'equilibrio del Bilancio investimenti, ma a quello del Bilancio movimenti di
fondi.

Le categorie 3 e 4, invece, riportano le risorse destinate al finanziamento degli investimenti e


vengono differenziate in base alla diversa natura della fonte.
Nella categoria 3 trovano allocazione i mutui accesi con istituti di credito o con la Cassa
DD.PP.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 32
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

ENTRATE DA ACCENSIONI DI PRESTITI 2009 STANZIAMENTI ACCERTAMENTI ACCERTATO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI ACCERTAMENTO 2009 2009 IN %

Anticipazioni di cassa (Categoria 1) 0,00 0,00 0,00

Finanziamenti a breve termine (Categoria 2) 0,00 0,00 0,00

Assunzione di mutui e prestiti (Categoria 3) 200.000,00 0,00 0,00

Emissioni di prestiti obbligazionari (Categoria 4) 0,00 0,00 0,00

TOTALE 200.000,00 0,00 0,00

ENTRATE DA ACCENSIONI DI PRESTITI 2009 ACCERTAMENTI RISCOSSIONI RISCOSSO


ANALISI DELLA CAPACITA' DI RISCOSSIONE 2009 2009 IN %

Anticipazioni di cassa (Categoria 1) 0,00 0,00 0,00

Finanziamenti a breve termine (Categoria 2) 0,00 0,00 0,00

Assunzione di mutui e prestiti (Categoria 3) 0,00 0,00 0,00

Emissioni di prestiti obbligazionari (Categoria 4) 0,00 0,00 0,00

TOTALE 0,00 0,00 0,00

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 33
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

4 ~ ANALISI DEI PROGRAMMI

4.1 ~ Il quadro generale delle somme impiegate

La lettura della gestione per programmi non può prescindere da una valutazione complessiva
rivolta ai principali aggregati di spesa che, ripartiti opportunamente secondo le modalità
decise dall'ente, determinano la percentuale di realizzazione di ciascuno di essi.

La lettura della gestione 2009 per "programmi", pertanto, propone, così come fatto in
precedenza per l'entrata, la spesa per macroaggregati, cioè distinta per titoli secondo
l'impostazione prevista dal D.P.R. n. 194/96.

L'analisi di ciascun titolo delle previsioni definitive, degli impegni e dei pagamenti di
competenza, di concerto con quella delle entrate vista in precedenza, fornisce ulteriori
informazioni sull'attività posta in essere dall'ente, utili per comprendere lo stato di
realizzazione dei singoli programmi.

4.2 ~ I programmi della Relazione Previsionale e Programmatica

Come già segnalato nella parte introduttiva del presente lavoro, il nostro legislatore considera
la Relazione Previsionale e Programmatica un documento che riveste notevole importanza
nella definizione degli indirizzi dal quale si evincono le scelte strategiche e programmatiche.

Volendo esplicitare le indicazioni poste a tal riguardo dall'ordinamento finanziario, il


programma può essere definito come un insieme di iniziative, attività ed interventi diretti a
realizzare finalità di interesse generale della comunità locale di riferimento, quali servizi
pubblici, opere pubbliche, ecc., nei settori di competenza dell'ente.
Ne consegue che non soltanto le opere pubbliche sono oggetto del programma, ma anche le
altre attività poste in essere dall'ente, quali quelle relative all'assetto ed alla gestione del
territorio, allo sviluppo economico della comunità locale, ai servizi sociali, alla pubblica
istruzione, ecc..

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 34
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

Partendo dall'analisi della Relazione Previsionale e Programmatica è possibile leggere le


spese previste nel bilancio di previsione riclassificate in funzione delle linee programmatiche
poste dall'amministrazione e tradotte nei programmi e progetti di gestione.
A questa intendiamo riferirci nella parte finale del lavoro.

Il confronto tra i dati di bilancio preventivi e consuntivi, riclassificati per programmi e


progetti, oltre a fornire un quadro fedele degli eventuali scostamenti rispetto alle previsioni
poste, diventa un fattore determinante per tracciare con maggiore sicurezza il prevedibile
andamento futuro del programma.
In questo paragrafo si vuole misurare l'azione amministrativa, valutandone l'efficacia della
gestione attraverso il confronto dei risultati raggiunti con i programmi previsti, tenendo conto
dei costi sostenuti per il perseguimento degli stessi.

Nel nostro ente le risultanze contabili sono sintetizzate, a seguito di una riaggregazione per
programmi, nella tabella sottostante.
Essa presenta l'intera attività programmata e realizzata proponendola attraverso i valori
contabili come segue:

a) La prima colonna riporta la denominazione dei programmi così come presenti nella
Relazione Previsionale e Programmatica approvata all'inizio dell'esercizio dal consiglio
comunale dell'ente.

b) La seconda si riferisce agli stanziamenti definitivi di spesa assegnati a ciascuno di essi.


Questi misurano l'entità del programma permettendo dei confronti quantitativi con i rimanenti.
Si vuole sottolineare, comunque, che la dimensione assoluta in termini monetari non sempre
costituisce un indicatore sufficientemente selettivo potendo, in alcuni casi, sviare la
valutazione complessiva su alcuni di essi. In realtà appare molto più interessante confrontare
ciascuna previsione con gli impegni e con i pagamenti.

c) La terza colonna riporta gli impegni di spesa della gestione di competenza dimostrando
l'ammontare di spesa attivata tenendo conto della previsione.

d) La quarta colonna, infine, riporta il valore complessivo dei pagamenti effettuati sugli
impegni della colonna precedente. Anche questo valore appare interessante, misurando la
celerità di azione della "macchina comunale".

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 35
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

RIEPILOGO GENERALE DELLA SPESA 2009 STANZIAMENTI IMPEGNI PAGAMENTI


ARTICOLATA PER PROGRAMMI 2009 2009 2009

AMMINISTRAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO 6.050.494,00 4.930.537,58 3.511.956,50

POLIZIA LOCALE 902.783,00 868.451,47 768.558,48

ISTRUZIONE PUBBLICA 2.452.126,00 2.404.963,78 1.795.835,20

CULTURA E BENI CULTURALI 313.554,00 240.320,20 187.061,14

SPORT E RICREAZIONE 308.288,00 261.625,68 234.591,85

VIABILITA' E TRASPORTI 1.223.522,00 1.135.651,25 838.578,24

GESTIONE DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE 4.757.950,00 4.349.883,57 2.142.621,96

SETTORE SOCIALE 2.011.055,00 1.976.044,63 1.174.087,08

SVILUPPO ECONOMICO 93.730,00 80.468,39 23.480,00

SERVIZI PRODUTTIVI 100.000,00 47.747,19 47.747,19

Totale programmazione 18.213.502,00 16.295.693,74 10.724.517,64

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 36
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

5 ~ ANALISI SULLO STATO DI REALIZZAZIONE DEI PROGRAMMI

L'analisi conclusiva è quella relativa ad un approfondimento dei singoli programmi.


Per ciascuno di essi verranno effettuate delle aggregazioni volte ad evidenziare alcuni valori
segnaletici.

L'analisi da condurre, tuttavia, non può fermarsi alla mera lettura di alcuni scostamenti
rispetto a quanto stanziato, impegnato o pagato.
Ogni singolo programma deve essere valutato nelle finalità, nei presupposti, nonché nelle
risorse e nella possibilità di gestirle.

Nel proseguo, presenteremo singolarmente i contenuti di ciascun programma.


In particolare verranno confrontati la previsione, l'impegno ed il pagamento riferibili al singolo
programma con i corrispondenti valori complessivi ottenuti considerando l'insieme dei
programmi della Relazione Previsionale e Programmatica.
Dal succitato confronto si evince il peso che ciascuno di essi assume, in termini monetari,
rispetto all'intera attività riportata e riaggregata secondo i modelli ministeriali del D.P.R. n.
194/96.

Un secondo aspetto preso in considerazione è rappresentato dalla combinazione degli impegni


di spesa nei tre titoli all'interno del programma.
Questa seconda analisi, anche se può apparire una informazione non selettiva, permette
interessanti valutazioni sulla natura dei programmi, distinguendo quelli orientati alla gestione
corrente da altri diretti alla realizzazione di investimenti.
Inoltre, nel caso in cui il valore complessivo venga frazionato in alcune componenti
fondamentali, è possibile ottenere ulteriori informazioni utili per trarre un giudizio
complessivo sull'operato dell'assessore di riferimento e del dirigente.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 37
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

AMMINISTRAZIONE, GESTIONE E IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


CONTROLLO AL PROGRAMMA
PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 6.050.494,00 18.213.502,00 33,22

IMPEGNI 4.930.537,58 16.295.693,74 30,26

PAGAMENTI 3.511.956,50 10.724.517,64 32,75

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI


IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 4.257.897,00 4.043.304,14 3.313.197,75

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 1.593.609,00 688.474,69 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 198.988,00 198.758,75 198.758,75

SPESE SPESE RIMBORSO


DENOMINAZIONE DEI PROGETTI SPESE CORRENTI TOTALE
C/CAPITALE PRESTITI

ORGANI ISTITUZIONALI 241.706,60 0,00 0,00 241.706,60


SEGRETERIA GENERALE 1.510.613,65 14.490,24 0,00 1.525.103,89
BILANCIO ED ECONOMATO 254.409,46 2.905,00 198.758,75 456.073,21
TRIBUTI 193.118,47 0,00 0,00 193.118,47
GESTIONE DEI BENI DEMANIALI E
1.013.625,49 671.079,45 0,00 1.684.704,94
PATRIMONIALI
UFFICIO TECNICO 405.243,35 0,00 0,00 405.243,35
ANAGRAFE, STATO CIVILE,
ELETTORALE, LEVA E SERVIZIO 424.587,12 0,00 0,00 424.587,12
STATISTICO
ALTRI SERVIZI GENERALI 0,00 0,00 0,00 0,00
TOTALE DEI PROGETTI 4.043.304,14 688.474,69 198.758,75 4.930.537,58

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 38
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

POLIZIA LOCALE IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 902.783,00 18.213.502,00 4,96

IMPEGNI 868.451,47 16.295.693,74 5,33

PAGAMENTI 768.558,48 10.724.517,64 7,17

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 902.783,00 868.451,47 768.558,48

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

POLIZIA MUNICIPALE 868.451,47 0,00 0,00 868.451,47

TOTALE DEI PROGETTI 868.451,47


868.451,47 0,00 0,00 868.451,47

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 39
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

ISTRUZIONE PUBBLICA IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 2.452.126,00 18.213.502,00 13,46

IMPEGNI 2.404.963,78 16.295.693,74 14,76

PAGAMENTI 1.795.835,20 10.724.517,64 16,75

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 2.388.126,00 2.343.463,78 1.795.835,20

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 64.000,00 61.500,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

SCUOLA DELL'INFANZIA 463.294,69 0,00 0,00 463.294,69


ISTRUZIONE PRIMARIA 85.950,79 0,00 0,00 85.950,79
ISTRUZIONE SECONDARIA DI
134.651,15 60.000,00 0,00 194.651,15
PRIMO GRADO
ISTRUZIONE SECONDARIA DI
19.000,00 1.500,00 0,00 20.500,00
SECONDO GRADO
ASSSITENZA SCOLASTICA,
TRASPORTO, REFEZIONE E 1.640.567,15 0,00 0,00 1.640.567,15
ALTRI SERVIZI
TOTALE DEI PROGETTI 2.343.463,78 61.500,00
61.500,00 0,00 2.404.963,78

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 40
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

CULTURA E BENI CULTURALI IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 313.554,00 18.213.502,00 1,72

IMPEGNI 240.320,20 16.295.693,74 1,47

PAGAMENTI 187.061,14 10.724.517,64 1,74

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 313.554,00 240.320,20 187.061,14

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

BIBLIOTECA 181.922,60 0,00 0,00 181.922,60

ATTIVITA' CULTURALI E
SERVIZI DIVERSI NEL 58.397,60 0,00 0,00 58.397,60
SETTORE CULTURALE
TOTALE DEI PROGETTI 240.320,20 0,00
0,00 0,00 240.320,20

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 41
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SPORT E RICREAZIONE IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 308.288,00 18.213.502,00 1,69

IMPEGNI 261.625,68 16.295.693,74 1,61

PAGAMENTI 234.591,85 10.724.517,64 2,19

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 308.288,00 261.625,68 234.591,85

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

STADIO COMUNALE, PALAZZO


DELLO SPORT E ALTRI 182.997,10 0,00 0,00 182.997,10
IMPIANTI

MANIFESTAZIONI DIVERSE
NEL SETTORE SPORTIVO E 78.628,58 0,00 0,00 78.628,58
RICREATIVO
TOTALE DEI PROGETTI 261.625,68 0,00 0,00 261.625,68

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 42
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

VIABILITA' E TRASPORTI IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 1.223.522,00 18.213.502,00 6,72

IMPEGNI 1.135.651,25 16.295.693,74 6,97

PAGAMENTI 838.578,24 10.724.517,64 7,82

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 1.046.522,00 958.805,08 838.578,24

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 177.000,00 176.846,17 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

VIABILITA' E CIRCOLAZIONE
377.649,05 176.846,17 0,00 554.495,22
STRADALE

ILLUMINAZIONE PUBBLICA 581.156,03 0,00 0,00 581.156,03

TOTALE DEI PROGETTI 958.805,08 176.846,17 0,00 1.135.651,25

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 43
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

GESTIONE DEL TERRITORIO E IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


DELL'AMBIENTE AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 4.757.950,00 18.213.502,00 26,12

IMPEGNI 4.349.883,57 16.295.693,74 26,69

PAGAMENTI 2.142.621,96 10.724.517,64 19,98

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 3.238.031,00 3.182.760,45 2.084.309,96

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 1.519.919,00 1.167.123,12 58.312,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

SPESE SPESE RIMBORSO


DENOMINAZIONE DEI PROGETTI SPESE CORRENTI TOTALE
C/CAPITALE PRESTITI

URBANISTICA E GESTIONE DEL


96.436,58 15.663,22 0,00 112.099,80
TERRITORIO
EDILIZIA RESIDENZIALE E PUBBLICA E
157.598,50 69.795,52 0,00 227.394,02
PIANO DI EDILIA POPOLARE
PROTEZIONE CIVILE 7.889,44 24.480,00 0,00 32.369,44
SERVIZIO IDRICO INTEGRATTO 57.656,13 604.439,00 0,00 662.095,13
SERVIZIO SMALTIMENTO RIFIUTI 2.445.423,18 58.312,00 0,00 2.503.735,18
PARCHI E SERVIZI PER LA TUTELA
AMBIENTALE DEL VERDE, ALTRI
417.756,62 394.433,38 0,00 812.190,00
SERVIZI RELATIVI AL TERRITORIO
DELL' AMBIENTE
TOTALE DEI PROGETTI 3.182.760,45 1.167.123,12 0,00 4.349.883,57

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 44
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SETTORE SOCIALE IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 2.011.055,00 18.213.502,00 11,04

IMPEGNI 1.976.044,63 16.295.693,74 12,13

PAGAMENTI 1.174.087,08 10.724.517,64 10,95

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 2.011.055,00 1.976.044,63 1.174.087,08

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI
CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

ASILI NIDO, SERVIZI PER


373.519,24 0,00 0,00 373.519,24
L'INFANZIA E PER I MINORI

STRUTTURE RESIDENZIALI E
140.721,27 0,00 0,00 140.721,27
DI RICOVERO PER ANZIANI

ASSISTENZA, BENEFICENZA
PUBBLICA E SERVIZI DIVERSI 1.454.104,12 0,00 0,00 1.454.104,12
ALLA PERSONA
SERVIZIO NECROSCOPICO E
7.700,00 0,00 0,00 7.700,00
CIMITERIALE
TOTALE DEI PROGETTI 1.976.044,63 0,00 0,00 1.976.044,63

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 45
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SVILUPPO ECONOMICO IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 93.730,00 18.213.502,00 0,51

IMPEGNI 80.468,39 16.295.693,74 0,49

PAGAMENTI 23.480,00 10.724.517,64 0,22

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 93.730,00 80.468,39 23.480,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO


SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

AFFISSIONI E PUBBLICITA' 38.738,39 0,00 0,00 38.738,39

FIERE MERCATI E SERVIZI


24.730,00 0,00 0,00 24.730,00
CONNESSI
SERVIZI RELATIVI
12.000,00 0,00 0,00 12.000,00
ALL'INDUSTRIA
SERVIZI RELATIVI AL
5.000,00 0,00 0,00 5.000,00
COMMERCIO
TOTALE DEI PROGETTI
PROGETTI 80.468,39 0,00 0,00 80.468,39

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 46
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

SERVIZI PRODUTTIVI IMPORTO RELATIVO TOTALE DELLA PESO DEL


AL PROGRAMMA PROGRAMMAZIONE PROGRAMMA IN %
(a) (b) SUL TOTALE
c=(a/b)%

STANZIAMENTI 100.000,00 18.213.502,00 0,55

IMPEGNI 47.747,19 16.295.693,74 0,29

PAGAMENTI 47.747,19 10.724.517,64 0,45

STANZIAMENTI 2009 IMPEGNI 2009 PAGAMENTI 2009

TOTALE SPESA DEL TITOLO I 100.000,00 47.747,19 47.747,19

TOTALE SPESA DEL TITOLO II 0,00 0,00 0,00

TOTALE SPESA DEL TITOLO III 0,00 0,00 0,00

DENOMINAZIONE
DENOMINAZIONE DEI SPESE SPESE RIMBORSO
SPESE CORRENTI TOTALE
PROGETTI C/CAPITALE PRESTITI

DISTRIBUZIONE GAS 47.747,19 0,00 0,00 47.747,19

TOTALE DEI PROGETTI 47.747,19 0,00 0,00 47.747,19

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 47
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

6 ~ SPESE PER IL PERSONALE

Personale in servizio al 31/12/2009 n. 94 di ruolo


n. 1 T. determinato (staff)
n. 1 Segretario Generale
n. 96
Servizi generali 27
Servizio tecnico (amm.vi + tecnici) 20
Servizi demografici 8
Servizio tributi 4
Servizio polizia (corpo polizia + amm.vi) 17
Servizio istruzione 6
Servizio biblioteca 3
Servizi sociali (9+1 staff) 10
Servizio viabilità (servizio esternalizzato) 0
Segretario Generale 1
Totale 96
SPESA

Retribuzione (escluso segretario sede Seveso) 01 2.217.621,46


Indennità di missione 01 775,00
Trattamento accessorio (281.134,85+85.500,29)
Di cui: € 10.000,00 ICI
€ 15.189,52 previdenza vv.uu.
€ 9.797,89 pattuglie vv.uu.
€ 2.806,88 pian. Urbanistica
366.635,14
€ 12.776,00 condono edilizio
€ 4.968,00 Direzione Bosco delle Querce
€ 3.000,00 piano zona
€ 26.962,00 fla
01
Oneri riflessi 01 741.446,71
Irap 07 208.145,84
Retribuzione e indennità varie Segretario generale
per la sede di Seveso (50% senza ind.diretttore) 49.450,00
01
Diritti di Segreteria 03 7.847,50
Altre spese: quota Pensioni onere ripartito 01 0
TOTALE 3.591.921,65

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 48
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

7 - IL RISPETTO DEL PATTO DI STABILITA' INTERNO

L’ Ente non ha rispettato i limiti di spesa stabiliti per l’anno 2009, come prescritto dalla Legge
133/2008 e s.m. avendo registrato il seguente risultato rispetto all’obiettivo programmatico
di competenza mista:

Competenza mista
accertamenti titoli I,II e III 13.179
impegni titolo I 14.003
riscossioni titolo IV 1.464
pagamenti titolo II 3.022
Saldo finanziario 2009 di competenza mista - 2.382
Obiettivo programmatico 2009 - 53
Meccanismo di premialità 104
diff.za tra risultato obiettivo e saldo finanziario - 2.225

Nella determinazione del saldo obiettivo per l’anno 2009, sono escluse le somme ricevute per
applicazione del meccanismo della premialità di cui al comma 23, dell’art. 77 bis della legge
133/08 e quelle derivanti dai patti regionali di cui al comma 11 dell’art.77 ter della legge
133/08;
Nella rilevazione delle riscossioni e pagamenti sono state correttamente escluse le tipologie
indicate:
- pagamenti effettuati ai sensi art.9 bis comma 1 della legge 102/2009
-
L’ente ha provveduto in data 30/03/2010 a trasmettere al Ministero dell’economia e delle
finanze, la certificazione secondo i prospetti allegati al decreto del Ministero dell’Economia e
delle finanze .

In ordine al mancato conseguimento degli obiettivi del patto di stabilità interno per l’anno
2009 dovranno essere applicate le seguenti sanzioni:
1. Divieto di assunzione di personale a qualsiasi titolo, con qualsivoglia tipologia
contrattuale compresi co.co.co. e somministrazioni anche con riferimento ai processi di
stabilizzazione in atto;

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 49
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

2. Divieto di stipulare contratti di servizio con soggetti privati che si configurino come
elusivi delle predette disposizioni sul personale (art.76, comma 4 d.l.112/08);

3. Divieto di impegnare nell’anno successivo a quello di mancato rispetto spese correnti


(titolo I) in misura superiore all’importo annuale minimo dell’ultimo triennio;

4. Divieto di ricorrere all’indebitamento per investimenti ( è consentito assumere prestiti


per estinguere anticipatamente debiti con riduzione del valore finanziario delle
passività;

5. Riduzione del 5% dei contributi ordinari per l’anno successivo nei limiti dello
scostamento effettivo;

6. Rideterminazione indennità di funzione e gettoni di presenza agli amministratori con


applicazione di una riduzione del 30% rispetto all’ammontare risultante alla data del
30/6/2008 (art.61, comma10 d.l. 112/08)

7. Divieto di incremento delle risorse decentrate (art.8, comma 1 CCNL 14/1/2008 e


art.40 comma 3 del d.lgs 165/2001).

e che le sanzioni di cui ai precedenti numeri 1, 2 e 3 non concorreranno al perseguimento


degli obiettivi assegnati per l’anno 2010.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 50
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

8 ~ RISULTANZE ECONOMICO-
ECONOMICO-PATRIMONIALI

Dato per acquisito che con la riforma normativa della contabilità pubblica l'Ente deve tendere
a perseguire l'equilibrio economico inteso come equilibrio che garantisce una gestione
efficace ed efficiente delle risorse date ed acquisite dall'Ente, è altrettanto evidente che lo
scopo di perseguire tale equilibrio, a valere nel tempo, diventa obiettivo prioritario per gli
organi di gestione.
Per quantificare l'equilibrio economico occorre pertanto misurare l'utilità consumata e l'utilità
creata. Se nelle imprese questo processo è facilmente riscontrabile in quanto ci si riferisce ai
costi ed ai ricavi, per l'azienda pubblica occorre fare riferimento a costi e proventi dedotta
l'utilità marginale richiesta al cittadino.
I proventi rappresentano il valore delle risorse affluite all'azienda per essere impiegate
nell'attività istituzionale in un determinato anno finanziario. I proventi previsti nel periodo
interessato, l'anno finanziario, devono coprire i consumi in modo da permettere una corretta
alimentazione per processo produttivo.
Tale primo equilibrio, definito minimale, consiste nell'uguaglianza fra risorse consumate e
risorse acquisite. Questa uguaglianza non rappresenta un giudizio positivo della gestione, ma
esprime solamente una condizione necessaria ed un principio inderogabile della contabilità
pubblica: quello di pareggio di bilancio fra entrate ed uscite finanziarie.
Nel caso di non raggiungimento di tale equilibrio ci si troverà di fronte a situazioni di avanzo
o disavanzo di gestione che incideranno sul patrimonio dell'azienda pubblica. Esiste infatti un
patrimonio che non deve essere incrementato per sostenere lo sviluppo ma deve consentire
di sostenere le crescenti iniziative istituzionali dell'Ente.
Le valutazioni dell'equilibrio fra i fattori consumati e le risorse acquisite nonché fra i costi e i
proventi ha accompagnato gli amministratori degli enti locali in un ambito comune con le
aziende private.
L'Ente locale è lasciato libero di impostare il proprio sistema di contabilità con l'unico vincolo
del rispetto della evidenziazione delle proprie risultanze economico-patrimoniale attraverso i
modelli stabiliti dal legislatore.
L'amministrazione comunale si è dotata di un sistema semplificato di rilevazione contabile che
consiste nella redazione del prospetto di conciliazione della conclusione delle operazioni di
riaccertamento dei residui attivi e passivi.
I criteri di valutazione del patrimonio e delle componenti economiche che sono stati utilizzati
fanno riferimento alle prescrizioni dettate dagli artt. 229 e 230 del D.Lgs. 267/2000.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~


CITTÀ DI SEVESO 51
PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

9 ~ I SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE

In base al D.Lgs. 28/02/1983, n. 55, gli Enti Locali sono tenuti a definire, non oltre la data di
deliberazione del bilancio, la misura percentuale dei costi complessivi di tutti i servizi
pubblici a domanda individuale che vengono finanziati da tariffe o contribuzioni ed entrate a
specifica destinazione.
E' poi precisato che le spese sostenute per gli asili nido sono escluse per il 50% dal calcolo
della percentuale di copertura dei servizi pubblici a domanda individuale.
In sede di bilancio di previsione 2009, l'Amministrazione Comunale aveva individuato il tasso
di copertura dei servizi a domanda individuale pari al 77,08, in sede di Rendiconto risulta
essere pari al 67,43%.

%
SERVIZI SPESE ENTRATE
COPERT.

ASILO NIDO *1 139.840,12 149.818,95 107,14

MENSE SCOLASTICHE 840.076,01 652.631,10 77,69

MENSE DIVERSE 42.460,66 3.271,80 7,71

UTILIZZO LOCALI ATTREZZATI *2 10.000,00 10.000,00 100

SERVIZIO PRE-POST SCUOLA 21.500,75 15.190,51 8,08

IMPIANTI SPORTIVI 202.769,10 16.384,87 8,08

TOTALE 1.256.646,64 847.297,23 67,42

1*) I COSTI RELATIVI AL SERVIZIO ASILO NIDO SONO ESPOSTI ALL'ABBATTIMENTO DEL 50% AI SENSI DELL' ART. 5
DELLA LEGGE 23.12.1992 N. 498.
2*) IL DATO TIENE CONTO UNICAMENTE DEI PROVENTI DEI LOCALI STABILMENTE ED ESCLUSIVAMENTE ADIBITI A
RIUNIONI NON ISTITUZIONALI, SECONDO QUANTO PREVISTO DALLA LEGGE 26/4/83 N. 131.

~ Relazione della Giunta Comunale al Rendiconto 2009 ~