Sei sulla pagina 1di 16

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V.

Facchi

LINGUA ITALIANA (13005)


Chiavi esercizi con formato test
Esercitazione di recupero 1

 ESERCIZIO 1 RIORDINO TEST!


Rimetta in ordine le parti del testo; la prima parte gi al suo posto.

LEcomuseo come opportunit di incontro con il turista


Premessa
La sola parola museo evoca nella maggior parte delle persone quantomeno unassociazione con la
parola turista. Sebbene un museo non sia ad esclusiva destinazione del turista, innegabile che la
maggior parte dei musei sia innanzitutto visitata da turisti, ovvero da persone che, disponendo di
tempo libero, colgono, durante la permanenza in un luogo diverso da quello abituale, lopportunit
di una visita e di incontro con le testimonianze che vi sono contenute. 1
La presenza del turista su quel territorio, se discreta e se rispettosa dellidentit del luogo (cio,
se responsabile), pu altres portare benefici non solo economici, ma anche in termini di stimoli e
di sollecitazioni a far s che quelle testimonianze siano sempre meglio conservate e valorizzate e a
quelle esistenti se ne aggiungano altre, innescando un processo di approfondimento e di
salvaguardia dellidentit culturale di un luogo. 5
Il turismo, dunque, qualcosa che viene dopo, non indispensabile allesistenza e allo sviluppo di un
ecomuseo; se inteso come turismo di massa, assimilabile a quelle forme invasive che conosciamo
nelle grandi destinazioni turistiche, sarebbe inoltre certamente dannoso. 3
A nostro avviso, in questa prospettiva che si colloca il rapporto tra ecomusei e turismo ed su
questi e altri aspetti che ci soffermeremo nei punti a seguire. La realt ecomuseale italiana ancora
agli inizi del proprio rapporto con il turismo (quanti turisti sanno cos un ecomuseo?) e distorsioni
negative ancora non se ne vedono. importante allora affrontare correttamente il rapporto fin
dallinizio. 6
Se lecomuseo espressione del patrimonio culturale di un territorio, non si pu tuttavia impedire
che le testimonianze di tale patrimonio vengano incontrate e conosciute anche da chi estraneo a
quel territorio; anzi certamente auspicabile, poich loccasione per tutti di conoscere una realt
conosciuta a pochi, per capire, per ammirare, per entrare in rapporto con una realt di un tempo e di
un luogo diverso dal proprio. 4
Nel caso dellecomuseo il rapporto tra il patrimonio culturale e il visitatore decisamente pi labile.
Come sottolinea ripetutamene Hugues de Varine, lecomuseo non nasce per essere visitato dal
turista, ma come opportunit per la comunit locale di preservare il proprio patrimonio culturale e,
attraverso questo processo, di riprendere coscienza della propria identit. 2
(Testo tratto e adattato da MACCHIAVELLI A., LEcomuseo come opportunit di incontro col turista, in GRASSENI
C. (a cura di), 2010, Ecomuseologie. Pratiche e interpretazioni del patrimonio locale, Guaraldi, Rimini: 121-122)
La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~1~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

 ESERCIZIO 2 SCELTA NUCLEI INFORMATIVI TEST!


In appendice trova il testo riordinato. Lo rilegga e selezioni, tra le frasi che seguono,
le sei che sintetizzano correttamente le informazioni principali del testo orginale.
Attenzione! Deve selezionare sei frasi (non di pi, non di meno).
Per individuare le sei frasi principali corrette escluda le informazioni secondarie e
quelle false o approssimative rispetto al contenuto originale. Se sono presenti versioni
differenti della stessa informazione, scelga la pi precisa.

1.

Secondo lautore, la rappresentazione mentale del concetto di museo in genere


connessa allimmagine del turista, poich il museo principalmente una meta di tipo
turistico. OK

2.

Nellaffermare che i musei sono visitati in prevalenza dai turisti, lautore condanna la
scarsa partecipazione dei membri di una comunit alla vita culturale del proprio
territorio.

3.

La presenza del turista in una localit diversa dalla propria e la sua disponibilit di
tempo lo inducono a visitare i musei presenti in tale localit.

4.

Prerogative dellecomuseo sono la tutela e la promozione della ricchezza culturale di


una determinata area e della popolazione che la abita. OK

5.

Nascendo da esigenze di affermazione della cultura e dellidentit della comunit di


cui espressione, lecomuseo guarda solo in un secondo momento al fattore turismo.
OK

6.

Il turismo di massa dannoso per lecomuseo, poich la presenza di molte persone


su un territorio rischia di distruggerne lequilibrio naturale.

7.

Lautore ritiene che la fruizione dellecomuseo non debba essere appannaggio


esclusivo della comunit che rappresenta, ma che anzi debba costituire uno spazio di
incontro e scambio con realt diverse. OK

8.

Il ruolo del turismo nello sviluppo dellistituzione ecomuseale non giocato molto sul
piano delle risorse economiche, bens sul piano dellinnovazione che i turisti, in
quanto portavoce di visioni esterne, possono promuovere nei luoghi che visitano.

9.

Il turismo non invasivo una componente centrale dellecomuseo, poich arreca


vantaggi economici e, provenendo dallesterno, apporta nuove idee volte allo sviluppo
dellecomuseo stesso. OK

10. Essendo lecomuseo una realt nuova nel panorama culturale italiano, possibile
secondo lautore impostare un connubio sano tra realt ecomuseale e turismo. OK
11. LItalia , secondo lautore, in una posizione di arretratezza nel settore turistico,
poich non ancora ben consapevole dellesistenza e delle potenzialit della realt
ecomuseale.
12. A detta dellautore, oggigiorno in Italia sono ancora pochi i turisti che conoscono la
nozione di ecomuseo.

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~2~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

Esercitazione di recupero 2

ESERCIZIO 1 PARAGRAFATURA TEST!


Legga il testo e per ciascuno degli spazi vuoti indichi con una barra trasversale / se in
quel punto necessario iniziare un nuovo paragrafo. Se secondo Lei non occorre
andare a capo scriva: no.
ATTENZIONE: necessario andare a capo tre volte.
Dal testo allipertesto. Ogni testo iperIl prefisso iper-, ispirato agli spazi geometrici, vuole indicare una dimensione multipla
rispetto alla classica linearit dove, per chi scrive come per chi legge, il percorso unico,
dallinizio alla fine. ___/___ Sulla nozione di ipertesto son stati scritti interi volumi (e
ipertesti) specialmente negli anni 80, ma le opinioni divergono vistosamente: i pi
tradizionalisti tra gli intellettuali sostengono che lipertesto sia la rovina della scrittura,
che poi la multimedialit finir per completare. Il testo fatto a pezzi viene sentito come
una rottura drammatica con unintera e nobile tradizione culturale. ___/___ Al contrario,
qui vorremmo sostenere che lipertesto profondamente allinterno della tradizione della
cultura scritta, anche quando le sue caratteristiche appaiono assai diverse da quelle del
libro e che semmai questa internit il suo vero limite. ___NO___ La rottura, se avviene
e quando avviene, si situa pi in l. Pi avanti il punto di crisi e questo andrebbe visto e
affrontato con lucidit. ___/___ La stessa definizione di ipertesto coinvolge diversi piani.
A livello logico un ipertesto fatto di molti pezzi (o nodi) tra i quali vengono stabiliti dei
percorsi (rami o link). In sostanza lanalogo di una rete. Che i nodi siano fissi o dinamici,
stabiliti una volta per tutte dallautore oppure modificabili dal lettore qui non importa.
Cos come non interessa se il contenuto di un singolo nodo [] sia puramente testuale o
fatto anche di immagini e suoni. ___NO___ Quello che conta dal punto di vista concettuale
che i materiali siano organizzati per unit relativamente autonome, ognuna dotata di
una coerenza e per collegate luna allaltra secondo qualche criterio. A livello pratico va
aggiunto lapporto dellinformatica. solo grazie allelaboratore elettronico che i legami
diventano immediatamente attivabili dal lettore.
F. Carlini, Lo stile del Web, Einaudi, 1999
[Esercizio tratto e adattato da GATTA F., PUGLIESE R., 2002, Manuale di scrittura. Dalla lettera
alla relazione scientifica, Bononia University Press, Bologna]

 ESERCIZIO 3 SCELTA RIASSUNTI TEST!


Legga i tre brevi riassunti che seguono. Sono tutti riferiti al testo Linguaggio
burocratico e vita quotidiana (che trova in appendice), ma solo uno corretto e
adeguato per contenuto e forma: lo individui e spieghi perch gli altri non sono
accettabili.
RIASSUNTO 1
Come la burocrazia caratterizzata da una connotazione negativa, perch percepita legittimamente
(commento) dal cittadino come uningerenza degli uffici nella sua vita privata, anche il linguaggio
burocratico considerato artificioso e complesso per due motivi. Anzitutto, la comunicazione
burocratica, avvenendo tra interlocutori sconosciuti, richiede un innalzamento dello stile e una
spersonalizzazione nellarchitettura del discorso; in secondo luogo, il linguaggio burocratico riguarda
La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~3~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

quei campi del settore giuridico meno nobili delle leggi dello Stato, per le quali si ricorre al linguaggio
legale, derivando (uso inappropriato del gerundio) che il primo pi trascurato del secondo. Nel 1993
stato realizzato un progetto di riforma del linguaggio burocratico, culminato nel Codice di stile di Sabino
Cassese, a cui hanno fatto seguito una serie di ulteriori progetti (concordanza a senso) di intervento sui
testi amministrativi.
RIASSUNTO 2 OK
Il termine burocrazia ha assunto sin dalle sue origini unaccezione negativa, poich associato
allimmagine di un forte potere esercitato dagli uffici sulla vita del cittadino. Allo stesso modo, il
linguaggio burocratico considerato un codice inutilmente complesso per ragioni formali e
contenutistiche. Da un lato, essendo rivolto ad un destinatario astratto, il linguaggio burocratico
caratterizzato da uno stile elevato e impersonale. Dallaltro, a differenza del linguaggio legale, che
nobilitato dal suo impiego nella stesura delle leggi dello Stato, il linguaggio burocratico riguarda norme
di minore importanza, ed pertanto meno curato e meno trasparente del linguaggio delle leggi. Il Codice
di stile ideato da Sabino Cassese nel 1993 ha inaugurato una serie di studi volti alla ristrutturazione del
linguaggio burocratico in termini di trasparenza linguistica e di coerenza giuridica.
RIASSUNTO 3
Sin dalle origini la parola burocrazia ha indicato un apparato di uffici visti in modo negativo dal
cittadino. Anche il linguaggio burocratico ha una connotazione negativa per il cittadino (lessico:
ripetizione), essendo molto complesso, soprattutto per chi ha poca familiarit con gli uffici
amministrativi. Le ragioni di questa complessit le si ritrovano (italiano neo-standard: frase con
dislocazione a sinistra) nella lingua e nei contenuti del linguaggio burocratico. Innanzitutto, siccome gli
enti non si rivolgono ad un destinatario preciso, il linguaggio della burocrazia elevato e spersonalizzato,
risultando quindi distaccato. Inoltre, il linguaggio burocratico imparentato con quello legale, ma
meno importante e meno curato di questultimo, perch adoperato per scrivere norme minori, ed
perci pi approssimativo. nel 1993 che il giurista Sabino Cassese ha avviato (italiano neo-standard:
frase scissa) un progetto di riforma del linguaggio burocratico, seguito da altri lavori di intervento sul
linguaggio della pubblica amministrazione.

 ESERCIZIO 5 GIUDIZI DI ACCETTABILIT TEST!


Per ciascuna delle frasi seguenti, dica se ritiene che la formulazione della frase sia
accettabile (dal punto di vista della correttezza grammaticale) nel contesto di un
discorso formale scritto. Per le frasi non accettabili, corregga lerrore grammaticale ed
espliciti di che tipo di errore si tratta.

1. LacriticahamessoinrilievounnuovolegametraRomanticismoedIlluminismo,cessandodi
considerareilprimocomeunareazioneirrazionalealsecondo.ACCETTABILE
2. Allinizio del 1800 lo sviluppo e lenfatizzazione dellidea di unarte e di una letteratura
romantica avviene in concomitanza con complessi cambiamenti di ordine storico e sociale.
NONACCETTABILEavvengono
3. Prometeo rappresenta lansia di appropriarsi dellonnipotenza divina, nonch laudacia e
larroganzadichinonrispettaleregole.ACCETTABILE

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~4~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

4. necessaria la presenza di un interlocutore interessato ad ascoltarci, perch abbia senso


lazionestessadelparlare.ACCETTABILE
5. LadistinzionediWackenrodertralinguaggioverbaleelinguaggiomusicalepreludeunavisione
romantica della musica intesa come medium attraverso cui si manifesta lAssoluto. NON
ACCETTABILEpreludea
6. opportunoosservarecomeallinternodellediversetipologiediturismo,oltreaquelloeno
gastronomico,ilciboelebevandericopronounafunzionedicaratterizzazionedellidentitdi
unadeterminataregione.NONACCETTABILEricoprano
7. Ilrischiodeilibriditestolatendenzadicondensareleinformazionitecnicoscientifichesenza
rinunciare a nulla, seguendo il principio pubblicitario di offrire di tutto, di pi. NON
ACCETTABILEa
8. Normalmente ognuna delle lingue che compongono un repertorio linguistico , a sua volta,
costituitadauninsiemedivariet.ACCETTABILE
9. Lamaggiorpartedellesequenzediunfilmnarrativosichiamascena,terminediderivazione
teatrale indicante le distinte fasi dellazione che accadono in una determinata unit spazio
temporale.ACCETTABILE
10. Oggigiorno,inmoltimercatilamarcarappresentailverocapitalesucuisibasalerelazionidi
fiducia con i consumatori, ma anche la risorsa meno imitabile dalla concorrenza. NON
ACCETTABILEsibasano
11. Unostudioeffettuatosuuncentinaiodisociethadimostratochesonomaggioriicasiincuiil
comportamento aggressivo sollecitato nel maschio piuttosto che nella femmina.
ACCETTABILE
12. Poichlimmaginecheunluogoddisfondamentale,essavienedisolitosapientemente
costruita e sfruttata in modo tale che quel luogo pu entrare nel circuito turistico
contemporaneo.NONACCETTABILEpossa

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~5~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

Esercitazione di recupero 3

 ESERCIZIO 3 PUNTEGGIATURA TEST!


Inserisca negli spazi i segni di punteggiatura mancanti [ . / ? / , / ; / : / - / ( / ) ] se
necessari. Se secondo Lei non occorre mettere un segno di punteggiatura, metta il
simbolo .

Romanticismo come parola programmatica


La storia del termine Romanticismo (1) ______ prende avvio dal francese antico romanz con
cui sindicava qualsiasi discorso, orale o scritto, in lingua romanza (dallavverbio romanice
nellespressione romanice loqui). Da romanz parola originariamente indeclinabile si crea il
caso obliquo roman(t), e il termine passa a designare il genere narrativo (in versi e in prosa volgari)
(2) ______ che oggi chiamiamo romanzo (tedesco Roman). Thomas Bailey usa la prima volta
laggettivo romantick nel 1650 nel senso di romanzesco, inventato, avventuroso, fantasioso e
irreale (3) ___,___ ovvero in senso negativo (4) ___.___ alle storie cavalleresche, recepite come
romantiche, si aggiungono pi tardi anche romanzi damore e dellorrore, s che il campo
semantico si allarga a comprendere anche la connotazione del perturbante e dello straordinario,
giungendo altres a racchiudere una visione sublime della natura (5) ___./:___ gi nel secolo XVII
lespressione romantisch [romantico] si usa per la pittura dei paesaggi (con particolare riferimento
alle opere di Claude Lorrain, Nicolas Poussin e Salvator Rosa), ossia per definirne leffetto
esercitato sullosservatore, tanto che, in parte, romantico e pittoresco verranno usati come
sinonimi. Nella letteratura del secolo XVIII (6) ___,___ che contribuisce allaffermarsi del suo
campo semantico, laggettivo romantisch (7) ______ usato generalmente nel senso di
romanzesco, cio riguardante il genere narrativo del romanzo. Quando allinizio si comincia ad
usarlo, il termine romantico rimanda sempre a diversi elementi (8) ___:___ a quello fiabesco e
meraviglioso, originario e antico, alla dimensione popolare e infantile, a ci che insolito e lontano,
medioevale-cavalleresco, ma anche a una componente notturna e oscura, spettrale, orrifica e
spaventosa.
(Testo tratto e adattato da SCHMITZ-EMANS M., 2008, Introduzione alla letteratura del Romanticismo tedesco,
CLUEB, Bologna: 11)

 ESERCIZIO 6 SOCIOPRAGMATICA TEST!


Completi il testo scegliendo, tra le opzioni proposte, quella che Le sembra pi
adeguata.

Storia e pensiero economico


Il rapporto fra storia e teoria economica stato dibattuto a pi riprese. Lo stato soprattutto con
riguardo (1) alle / sulle / delle / per le ricadute che la teoria pu avere per la storia economica. Il
nesso inverso che va dalla storia alla teoria stato meno approfondito. Le riflessioni che pure sono
state proposte hanno pi spesso assunto i tratti generalissimi dellepistemologia.
In questo libro le implicazioni della storia per la teoria vengono ricercate, per dir cos, sul piano
empirico. Si fa perno su nove insigni economisti del passato Quesnay, Smith, Ricardo, Marx,
Marshall, Pantaleoni, Schumpeter, Keynes e Sraffa per accertare se nel loro pensiero teorico (2)
sarebbe / sia / / fu ravvisabile una dimensione, in qualche senso, storica. Ci si chiede se
unattenzione per la storia abbia (3) influenzato / influito / giocato / pesato sul contributo
La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~6~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

analitico di questi protagonisti delleconomia politica. (4) La medesima / Identica / La stessa /


Uguale domanda come, con quali risultati, abbiano avuto presente la storia stata direttamente
(5) rivolta / fatta / inoltrata / richiesta a tre fra i principali economisti teorici contemporanei:
Milton Friedman, Luigi Pasinetti, Paul Samuelson.
Laccertamento, (6) bens / quindi / inoltre / infatti, stato condotto sul pensiero vivo dei
grandi economisti, sul merito del loro (7) apporto / ausilio / sostegno / servizio alla teoria
economica. risultato che la storia, economica ma non solo, ha reso alla teoria molteplici servigi. Lha
alimentata, posta in discussione, corroborata per pi vie.
Il senso di queste pagine introduttive di inquadrare gli esiti dei saggi raccolti nel libro; desumere (8)
dai saggi / da essi / dai quali / da ci inferenze pi generali; sottolineare che lintegrazione con
la storia pu aiutare la teoria economica a evitare le secche in cui oggi rischia di arenarsi.
(Testo tratto e adattato da CIOCCA P., 2003, Clio, nella teoria economica, in CIOCCA P. (a cura di), Le vie nella storia
delleconomia, Il Mulino, Bologna: 9)

 ESERCIZIO 7 ORTOGRAFIA TEST!


Scelga la forma corretta.

1.

colluttorio collutorio

12.

aeroporto areoporto

2.

unuomo un uomo

13.

propio proprio

3.

scorazzare scorrazzare

14.

egli da egli d

4.

un po un p

15.

daccordo - daccordo

5.

st studiando sto studiando

16.

cio cio

6.

a parlare ha parlare

17.

coscienza coscenza

7.

conoscenza conoscienza

18.

correzzione correzione

8.

che essi facciano che essi faccino

19.

tuttora tuttora

9.

qual? qual ?

20. birichino biricchino

10.

decellerare decelerare

21.

11.

esterrefatto esterefatto

22.

evacuare evacquare
freccie - frecce

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~7~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

Esercitazione di recupero 4
 ESERCIZIO 3 SOCIOPRAGMATICA TEST!
Completi il testo scegliendo, tra le opzioni proposte, quella che Le sembra pi
adeguata.

Il difficile inizio della lingua volgare in Italia


Il primo grande capolavoro in volgare, la Commedia dantesca, irrompe sulla scena linguistica e
culturale italiana in un momento nel quale il mondo della scrittura ancora dominato dal
latino, che continua a essere la lingua europea della comunicazione elevata, alimentando fra
laltro un vastissimo bacino di pratiche letterarie. A (1) questa / quella / una / tale supremazia
non sono in grado di (2) opporsi / far fronte / mettersi contro / contrastare nellItalia
politicamente frammentata dellet comunale idiomi locali alla ricerca di una propria identit
e di un ruolo che vada oltre quello di un semplice strumento pratico per la comunicazione
quotidiana in aree circoscritte. (3) Originato / Elaborato / Inventato / Nato con efficacia da
personalit isolate o attive allinterno di pi ampi filoni e centri di produzione scrittoria in
volgare, qualche dialetto riesce ad assurgere (4) in / a / con / per dignit letteraria, primo fra
tutti il siciliano illustre della scuola poetica fiorita negli ambienti della corte di Federico II di
Svevia. Ma si tratta per lo pi di fenomeni episodici ed effimeri, di laboratori dispersi di cultura
volgare che non hanno la capacit di fondare una vasta e solida tradizione, anche perch la loro
diffusione non supera i confini di (5) esigue / piccole / minuscole / minimali cerchie di
intellettuali. Alla persistente vitalit della cultura latina si aggiunge poi il largo impiego che in
Italia si fa, lungo tutto il Duecento, di altri volgari romanzi (6) forniti / provvisti / muniti /
dotati gi di prestigio letterario, come il francese antico e il provenzale: basti ricordare (7) che /
perch / quando / come la redazione originale del libro pi universalmente noto di tutta la
letteratura italiana del secolo, il Milione di Marco Polo, fu scritta appunto in francese antico. a
partire da questa temperie storica, tendenzialmente poco favorevole alla formazione di una
cultura volgare unitaria, che il magistero dantesco contribuisce a cambiare per sempre (8) il
corso / la traiettoria / il percorso / la parabola della lingua e della letteratura italiana.
(Testo tratto e adattato da TRIFONE P., 2007, Malalingua. Litaliano scorretto da Dante a oggi, Il Mulino, Bologna:
15)

 ESERCIZIO 7 CONNETTIVI TEST!


Completi il testo scegliendo tra le quattro opzioni proposte quella che Le sembra pi
corretta/adeguata/precisa.
Mescolanza di codici nel sistema
I prestiti, cio ladozione di elementi linguistici da una lingua in unaltra, sono la forma
pi semplice ed immediatamente visibile dellavvenuto contatto fra due lingue, un
contatto che si ormai sedimentato nel sistema della lingua ricevente. (1) Affinch /
Perch / Sebbene / Qualora la parola prestito sia utilizzata per intendere fenomeni
anche molto diversi fra loro e risulti (2) quindi / per / pure / anche spiacevolmente
La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~8~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

polisemica oltre che fuorviante, adotteremo qui una definizione piuttosto stretta del
termine, e (3) dunque / cos / anzi / cio ladozione di un segno linguistico da una
lingua-modello a una lingua-replica. Sia il termine prestito (4) e / come / che / nonch il
termine adozione, tuttavia, non devono far pensare ad un passaggio automatico e
passivo di materiale linguistico da una lingua allaltra: ladozione consiste (5) piuttosto /
ovvero / quindi / peraltro in un processo che coinvolge attivamente le strutture della
lingua-replica, la quale assorbe in s, facendolo proprio, il materiale linguistico preso dal
modello di unaltra lingua. Alla fine del processo di adozione, (6) infatti / ovvero /
inoltre / nondimeno, il prestito pu dirsi un elemento facente parte a tutti gli effetti del
sistema linguistico che adotta e la sua origine straniera resta di pertinenza dello studio
delletimologia delle parole.
Lesempio di prestito pi tipico il prestito lessicale, vale a dire ladozione di lessemi in
particolare nomi da una lingua ad unaltra: mouse un esempio di prestito lessicale
dallinglese, soprano un esempio del processo opposto.
(Testo tratto e adattato da DAL NEGRO S., GUERINI F., 2007, Contatto Dinamiche ed esiti del plurilinguismo,
Aracne, Roma: 52-53)

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~9~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

Esercitazione di recupero 5

 ESERCIZIO 1 PUNTEGGIATURA TEST!


Inserisca negli spazi i segni di punteggiatura mancanti [ . / ? / , / ; / : / - / ( / ) ] se
necessari. Se secondo Lei non occorre mettere un segno di punteggiatura, metta il
simbolo .

Il turismo rurale (e lauto coscienza del turista)


Il turismo rurale fin dallinizio si pone come semplice evasione dalla citt calda e caotica dellestate
che non permette un riposo adeguato: evasione che diventa tanto pi necessaria ad ampi strati della
popolazione (1) ______ da quando il fenomeno dellindustrializzazione causa uno spostamento
ingente di contadini verso le grandi aree urbane dove la qualit della vita tende progressivamente ad
abbassarsi (2) ___.___ dal secondo dopoguerra, perlomeno in Italia, il turismo rurale segue una
moda altalenante (3) ___:___ negli anni Cinquanta e Sessanta diventa quasi dobbligo in alternativa
alla vacanza al mare e coinvolge numerose famiglie (4) ___;___ negli anni Settanta e Ottanta,
invece, con la diffusione del benessere economico, il progresso dei mezzi di trasporto anche
internazionali o intercontinentali (5) ___,___ laffermarsi di una moda turistica esterofila, il turismo
rurale attrae molto meno e in pochi osano infrangere il diktat di Giorgio Gaber (6) ______ com
bella la citt e rifugiarsi in un ambiente rurale dai pi considerato solo retrogrado (7) ___.___
nel corso degli ultimi decenni, forse per imitazione di comportamenti anglo-sassoni o nord-europei
(8) ___,___ forse perch tale pratica turistica risponde bene ad un atteggiamento turistofobico e
alla ricerca di un turismo autentico sebbene Pollice abbia espresso perplessit sullautenticit
del turismo rurale , senzaltro per la diminuita sicurezza nei viaggi a largo raggio, la villeggiatura
in campagna viene di nuovo riscoperta, sovente sotto il nome pi la page di agriturismo.
(Testo tratto e adattato da BAGNOLI L., 2008, Manuale di geografia del turismo. Dal grand tour ai sistemi turistici,
UTET, Torino: 69-70)

 ESERCIZIO 2 GIUDIZI DI ACCETTABILIT TEST!


Per ciascuna delle frasi seguenti, dica se ritiene che la formulazione della frase sia
accettabile (dal punto di vista della correttezza grammaticale) nel contesto di un
discorso formale scritto. Per le frasi non accettabili, corregga lerrore grammaticale ed
espliciti di che tipo di errore si tratta.
1. Per quanto riguarda lItalia, una piccola e significativa percentuale di emigranti, in
prevalenza braccianti, partivano dalle regioni meridionali verso quelle settentrionali. NON
ACCETTABILE partiva
2. Lautore sostiene che sia nellintellettuale sia nel comune spettatore c la convinzione di
una subordinazione del film al romanzo. NON ACCETTABILE ci sia
3. In Italia, i disoccupati, che a volte provenivano anche dal sud, erano attirati
prevalentemente in Lombardia, Veneto e Piemonte, che offrivano lavoro soprattutto
nelledilizia. NON ACCETTABILE da
4. Emblematico fu il caso della donna di colore Rosa Parks, la quale fu arrestata per essersi
rifiutata di cedere ad un bianco il proprio posto sullautobus. ACCETTABILE

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 10 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

5. Negli Stati Uniti del dopoguerra, la questione dei neri rappresentava un problema in cui lo
stesso governo americano non era in grado di gestire. NON ACCETTABILE che
6. Lautore sottolinea come molti registi abbiano cercato di essere i pi fedeli possibile al
testo originale e di fare dei film una vera e propria rappresentazione visiva del libro.
ACCETTABILE
7. Il mito dellavventura del genere Western ha cambiato scenario, trasferendosi in racconti
di violenza urbana, ambientata in citt che divengono nellimmaginario filmico terra di
frontiera esse stesse. NON ACCETTABILE ambientati
8. Queste proteste diedero lavvio di lotte pacifiste per i diritti civili negli anni Sessanta,
sotto la guida del pastore battista Martin Luther King. NON ACCETTABILE a
9. Non da sottovalutare, tra le ragioni che favorirono la buona accoglienza nel mondo
anglosassone della religione cristiana, il fatto che essa costituiva un elemento di prestigio
nellambito politico germanico. NON ACCETTABILE costituisse
10. Motivi di attrito furono da una parte il non riconoscimento dellautorit di Roma da parte
dei missionari irlandesi e dallaltra linsofferenza della Chiesa di Roma di alcuni
atteggiamenti del monachesimo irlandese. NON ACCETTABILE nei confronti di
(Frasi tratte da esami DLI degli anni accademici precedenti)

ESERCIZIO 3 ORTOGRAFIA TEST!


Scelga la forma corretta.
1.

giacch giacch

2. scheggie schegge

3. ecclatante eclatante
4. razziale raziale

 ESERCIZIO 4 CONNETTIVI TEST!


Completi il testo scegliendo tra le quattro opzioni proposte quella che Le sembra pi
corretta/adeguata/precisa.
Un tab universale: lincesto
Il tab dellincesto, (1) quindi / ovvero / e / nonch la regola che proibisce le relazioni
sessuali e il matrimonio tra alcune categorie di parenti, presente in tutte le societ. La
proibizione universale imposta dal tab dellincesto riguarda il rapporto sessuale e il
matrimonio tra madre e figlio, tra padre e figlia, tra fratello e sorella. Nessuna societ ha
permesso unioni del genere in tempi recenti. In passato, (2) comunque / infatti / tuttavia
/ dunque, alcune societ ammettevano lincesto, principalmente allinterno delle famiglie
reali ed aristocratiche, (3) affinch / per quanto / fuorch / anche se esso restasse
proibito al resto della popolazione. Gli inca e gli hawaiani, (4) di contro / invece / per
esempio / per converso, ammettevano unioni coniugali nellambito della famiglia reale.

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 11 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

certo (5) quando / se / che / perch laristocrazia e la dinastia reale egizia


ammettessero il matrimonio tra padre e figlia e tra fratello e sorella (Cleopatra spos
successivamente due suoi fratelli). La ragione in parte religiosa un membro della
famiglia del faraone (il quale era considerato una divinit) non poteva sposare un essere
umano comune e in parte economica, (6) poich / perci / nonostante / se con il
matrimonio allinterno della famiglia la propriet restava indivisa. Tra il 30 a.C. e il 324
d.C. in Egitto lincesto fu permesso non solo allinterno della famiglia reale; si stima che
l8% circa dei matrimoni nella popolazione comune fosse del tipo tra fratello e sorella.
(Testo tratto e adattato da EMBER C. R., EMBER M., 2003, Antropologia culturale, Il Mulino, Bologna: 194)

 ESERCIZIO 5 SOCIOPRAGMATICA TEST!


Completi il testo scegliendo, tra le opzioni proposte, quella che Le sembra pi
adeguata.

IltermineRomanticismo

Esiste il Romanticismo? Questo termine (1) rimanda / suggerisce / porta / reca lidea
suggestiva di ununiformit tematica e stilistica del romantico e serve a fornire un
orientamento; ma, nella sua (2) pluralit / quantit / mole / abbondanza di significati,
esso costituisce piuttosto uno dei nodi problematici inerenti (3) coll / dall / all / l
indaginesulRomanticismo.DaunlatoiltermineRomanticismocospolivalentedanon
consentirne una definizione precisa, dallaltro esso aveva un senso programmatico per
molti autori che, duecento anni fa, e anche dopo, lo utilizzarono per (4) redigere /
esplicitare/stilare/argomentarelapropriaposizioneestetica.Aifondamentiteoricidel
Romanticismo(5)risalgono/appartengono/alludono/fanpartetuttaviaanchetestiin
cuiquestastessaespressionenoncompare,echeperpossonoesserelettiofuronoletti
come scritti programmatici del Romanticismo. (6) Controversa / Incerta / Dubbia /
Discutibileanchelidentificazionedegliautoriromantici.Adesempio,GoetheeSchiller
vengono(7)ascritti/contati/annoverati/posti,aldifuoridellaGermania,fragliautori
romantici,mentreinambitotedescosonoconsideraticomerappresentantidelClassicismo
tedesco,eperlopicontrappostiairomantici.Contemporaneideiromanticisonoautori
importanti come Jean Paul, Friedrich Hlderlin e Heinrich von Kleist, collocabili solo con
riserva tra gli autori del Romanticismo, comunque (8) lo / ci / quello / esso si voglia
intendere.

(TestotrattoeadattatodaSCHMITZEMANSM.,2008,IntroduzioneallaletteraturadelRomanticismotedesco,CLUEB,
Bologna:11)

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 12 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

 ESERCIZIO 6 PARAGRAFATURA TEST!


Legga il testo e per ciascuno degli spazi vuoti indichi con una barra trasversale / se in
quel punto necessario iniziare un nuovo paragrafo. Se secondo Lei non occorre
andare a capo scriva: no.
ATTENZIONE: necessario andare a capo tre volte.

La dimensione picaresca nel Rinascimento inglese


Il tema del viaggio, antico quanto lOdissea e diffusissimo in tutte le culture, diviene nei secoli
XVII e XVIII oggetto di uno specifico interesse letterario. Il genere picaresco (dallo spagnolo
pcaro briccone), narrando le vicende di un furfante in giro per il mondo, incarna infatti,
meglio di ogni altro, lo spirito di avventura e il pragmatismo dellepoca. ___NO___ Il viaggio
era quindi profondamente mutato in due secoli: da pellegrinaggio medievale, cio da percorso
religioso legato ad una idealit trascendente, si stava progressivamente trasformando in
avventura marinara e mercantile. ___/___ Diari di bordo e appunti di viaggio preparano, gi
nel Cinquecento, il terreno da cui poi nasceranno le figure di esploratori e i colonizzatori
emblematicamente sintetizzati nel famosissimo personaggio di Robinson Crusoe dellautore
inglese Daniel Defoe. Il romanzo realista registra con vero acume e con un progressivo
coinvolgimento lincontro con culture diverse e lappropriazione di nuove terre e sancisce cos
la conquista di queste terre in termini non esclusivamente fisici, ma anche economici e
simbolici. I resoconti delle imprese marinare e mercantili rendono manifesta la dimensione
utilitaristica del viaggio, e ci spiega la crescente rilevanza di questo tema proprio nel momento
in cui la letteratura stessa cessa di essere un sapere astratto o disinteressato e di essere edificante
nel senso devozionale del termine (implicando invece una morale borghese). ___/___ Se gi nei
Racconti di Canterbury i pellegrini non erano pi propriamente dei santi, e guardavano alla
terra forse pi che al cielo, la tendenza alla laicizzazione del viaggio si rafforza sempre pi nei
testi della prima modernit del Rinascimento inglese, ossia dellinizio del 1600. ___NO___
Proprio in questo periodo, gli avventurieri arrivano a soppiantare i pellegrini nel ruolo di
protagonisti del racconto, anche se fanno eccezione alcune ibride figure dei devoti avventurieri
che raggiungono lAmerica. ___/___ A livello di costruzione del personaggio, assistiamo al
passaggio dalla figura del santo a quella del mascalzone, e dalla figura del pellegrino a quella del
criminale intraprendente. Il fenomeno particolarmente evidente, oltre che nel romanzo
picaresco, anche nel filone della cosiddetta Rogue Literature, ossia in quella letteratura, spesso
anonima, che vede come protagonisti e/o narratori avventurieri, pirati, ladri e delinquenti,
insomma tutta una serie di personaggi emergenti dal sottobosco sociale.
(Testo tratto e adattato da LOCATELLI A., 1997, Il doppio e il picaresco Un caso paradigmatico nel rinascimento
inglese con Lameno racconto di Meum and Tuum di Henry Peacham JR, Jaca Book, Milano: 12-13)

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 13 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

 ESERCIZIO 7 SCELTA RIASSUNTI TEST!


Legga i tre brevi riassunti che seguono. Sono tutti riferiti al testo La dimensione
picaresca nel Rinascimento inglese (che trova in appendice), ma solo uno corretto e
adeguato per contenuto e forma: lo individui e spieghi perch gli altri non sono
accettabili.
RIASSUNTO 1

Nobile (commento) come la letteratura occidentale, il viaggio acquisisce una nuova luce agli occhi
della letteratura del XVII e XVIII secolo. Il genere picaresco infatti porta alla ribalta il viaggio di
mascalzoni e bricconi, che si trasforma cos da cammino religioso in avventura terrena. Questo
carattere terrestre (lessico) del viaggio gi presente nella letteratura del Cinquecento, che apre
le porte (registro tendente al basso) al romanzo realista con i suoi esploratori e colonizzatori,
contraddistinta (sintassi) da un carattere utilitaristico. Esso (rimando anaforico poco
trasparente) traspare in modo evidente nella letteratura del primo Rinascimento inglese, ossia nei
primi anni del 1600, trovando (uso inappropriato del gerundio) sia nel romanzo picaresco sia
nella cosiddetta Rogue Literature non pi pellegrini e santi, ma mascalzoni e furfanti provenienti
dalla feccia (lessico) della societ.
RIASSUNTO 2 OK

Nei secoli XVII e XVIII, il tema del viaggio viene affrontato in maniera nuova rispetto al passato
grazie allaffermarsi del romanzo picaresco, che ne evidenzia laspetto laico-pragmatico,
accantonando quello religioso-mistico. Ancor prima, nel 1500, racconti quali diari di bordo e
appunti di viaggio trattano di personaggi che prefigurano i protagonisti dei romanzi realisti,
esploratori alla ricerca di conquiste fisiche e simboliche. La dimensione laica che contrassegna nel
Rinascimento inglese del primo Seicento la letteratura di viaggio in particolare del romanzo
picaresco e della cosiddetta Rogue Literature rintracciabile nella quasi totale uscita di scena
di santi e pellegrini e nella comparsa di birbanti e mascalzoni, ossia di figure al limite della legalit.
RIASSUNTO 3
Il viaggio va incontro ad alcuni importanti cambiamenti nel XVII e nel XVIII secolo. Infatti, in questo
periodo si diffonde il racconto picaresco, in cui leroe non pi rappresentato dal pellegrino che
compie un percorso religioso, ma dal furfante che compie (lessico: ripetizione) un cammino
mondano. Tutto ci lo si ravvisa (frase con dislocazione a sinistra) gi nella letteratura di viaggio
del XVI secolo, dove (sintassi) protagonisti anticipano quelli che saranno gli esploratori e i
colonizzatori (frase scissa) del romanzo realista. nel Rinascimento inglese dei primi anni del
1600 che arrivano nei racconti di viaggio (frase scissa) del romanzo picaresco e della quasi
sconosciuta Rogue Literature una serie di avventurieri e delinquenti (concordanza a senso)
[tratti dellitaliano neo-standard] che prendono il posto delle figure religiose dei santi e dei
pellegrini.

 ESERCIZIO 8 RIORDINO TEST!


Rimetta in ordine le parti del testo; la prima parte gi al suo posto.

Premessa
Lapproccio alla lingua italiana non pu prescindere da una conoscenza, sia pure modesta, dei
complessi ritmi di accrescimento del suo lessico, che attraverso i secoli ha conosciuto fasi
successive di arricchimento, sia in senso positivo che negativo, o, se volgiamo, pi latamente
evolutivo. __1__

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 14 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

Questo manualetto, che non ha la pretesa di rispondere a tutte le domande e di fugare qualsiasi
dubbio, pertanto strutturato in modo da evidenziare, allinterno di unagile sintesi storica dei
passaggi dal latino allitaliano, la presenza nel nostro lessico di parole accolte dal latino e dal greco.
3
Ci perci sembrato interessante proporre, a quanti si accingono a intraprenderne lo studio, uno
strumento elementare di conoscenza che, presentando i principali fenomeni fonetico-morfologici e
lessicali, renda conto in qualche maniera di come la lingua sia giunta sino a noi. 2
Ci permette di parlare di penetrazione, per cos dire, forzata, rispetto alla precedente
importazione, mascherata in quanto manipolata e pi difficilmente riconoscibile ad occhio nudo. 6
Oltre a ci, si offrono elenchi ragionati di parole che documentato linfiltrazione dei barbarismi
(parole provenienti da lingue diverse da latino e greco). Se ne presenta una selezione sufficiente a
far capire che la lingua italiana come qualsiasi altra che non sia chiusa e relegata in un ristretto
abito geografico di area isoalta stata, ed tuttora, soggetta a flussi di incremento lessicale, per
un processo che non si mai interrotto, anche se ha conosciuto momenti di stasi; e che tale
incremento ancora in corso in maniera differenziata rispetto al passato, ma non certo
quantitativamente inferiore o poco rilevante. 4
La diversificazione del fenomeno sta nel fatto che in passato i barbarismi penetravano nellitaliano
attraverso forme di adattamento alla grafia storica della lingua, mentre oggi essi penetrano e si
attestano nelluso come importazione diretta di parole straniere, sigle, acronimi nella loro forma
originaria e per lo pi senza adattamenti grafici. 5
(Testo tratto e adattato da BIANCHINI C., 1998, Italiano straniero. Piccolo repertorio storico dei barbarismi e dei
significati che mutano nella lingua italiana, Edizioni Guerra: 11-12)

 ESERCIZIO 9 SCELTA NUCLEI INFORMATIVI TEST!


In appendice trova il testo Italiano straniero Premessa riordinato. Lo rilegga e
selezioni, tra le frasi che seguono, le sei che sintetizzano correttamente le
informazioni principali del testo orginale.
Attenzione! Deve selezionare sei frasi (non di pi, non di meno).
Per individuare le sei frasi principali corrette escluda le informazioni secondarie e
quelle false o approssimative rispetto al contenuto originale. Se sono presenti versioni
differenti della stessa informazione, scelga la pi precisa.
1. L'avvicinarsi allo studio della lingua italiana
conoscenze relative al suo sviluppo lessicale. OK

necessita

di

2. L'arricchimento lessicale dell'italiano nel tempo stato a volte


positivo a volte negativo.
3. Se vogliamo conoscere l'italiano dobbiamo studiare il suo lessico.
4. Il volume si propone di spiegare come storicamente siamo arrivati
all'italiano odierno.
5. Il volume qui introdotto si occupa dei maggiori fenomeni foneticomorfologici e lessicali coinvolti nello sviluppo storico dal latino
all'italiano. OK

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 15 ~

Esercitazioni recupero Lingua Italiana Materiali a cura di V. Facchi

6. Il volume qui introdotto contiene una selezione di termini di origine


greco-latina e di barbarismi penetrati nell'italiano. OK
7. Il volume mostra che i flussi di incremento lessicale sono sino ad
oggi sempre continuati, seppur con intensit diverse. OK
8. I flussi di incremento lessicale sono tipici del contatto linguistico
in aree ampie ma isolate.
9. L'incremento lessicale attuale non inferiore n irrilevante, bens
differente rispetto al passato. OK
10. L'incremento lessicale attuale
passato) fenomeno rilevante.

(bench

differente

rispetto

al

11. Oggi la penetrazione di lessemi nell'italiano per lo pi forzata,


ovvero priva degli adattamenti grafici tipici del passato.
12. In passato la penetrazione di lessemi nell'italiano era sempre
mascherata, ovvero con adattamenti che manipolavano la forma grafica
originaria rendendola meno riconoscibile. OK

La docente dichiara, sotto la propria responsabilit, che il presente materiale didattico stato redatto in conformit
alla disciplina in materia di diritti dautore di cui allart. 68, comma 3 Legge 633/1941 e successive modifiche.

~ 16 ~