Sei sulla pagina 1di 2

Le principali leghe brasanti per il saldatore

Brasatura, indicazioni generali


La brasatura consiste nel collegare pezzi metallici con lausilio
di un metallo di apporto fuso, la lega brasante, eventualmente con laggiunta di flussanti o lapplicazione di gas protettivi oppure sotto vuoto. Nella brasatura, a differenza della
saldatura, il pezzo non viene fuso poich il metallo di apporto
ha sempre una temperatura di fusione pi bassa di quella del
materiale di base. I pezzi da assemblare vengono portati solo
alla temperatura di fusione (temperatura di lavoro) della lega
brasante, la quale viene solo in quel momento inserita nel
giunto capillare. I pezzi ricevono solo il calore necessario allo
scorrimento della lega brasante. Grazie alla formazione di una
lega e alla diffusione si ottiene cos lunione dei pezzi.

Alcuni vantaggi della tecnica


di brasatura
INFO PER LUTILIZZATORE | Non pubblicit,
siate cortesi e trasmetterlo alla technica

Possibilit di unire materiali diversi


Bassa energia termica necessaria
Adatta anche a materiali non metallici
I punti di brasatura presentano giunti densi
I giunti offrono una buona conduzione elettrica
La brasatura consente la deformazione plastica dei pezzi
La brasatura provoca una bassa distorsione
Possibilit di unire pezzi di dimensioni diverse
I giunti offrono buoni valori di resistenza
Bassi costi di allestimento del posto di lavoro
Ampia gamma di leghe brasanti per molte applicazioni

Avvertenze

Rischio di corrosione in caso di mancata rimozione dei


residui di flussante
La brasatura richiede molta precisione
Complessit della struttura costruttiva dei punti da brasare
Spesso sono necessari sagome e dispositivi di fissaggio

Suddivisione delle tecniche


di brasatura
Brasatura dolce:
a temperature inferiori a
Brasatura forte:
a temperature superiori a
Brasatura ad alta temp.: a temperature superiori a

450C
450C
900C

Processi durante la brasatura


Il processo di brasatura durante la brasatura capillare avviene
mediante penetrazione capillare della lega brasante, cio grazie alla sua capacit di diffondersi in un meato di 0,05 0,2
mm di larghezza, senza intervento esterno. Il fenomeno avviene a causa della forte pressione capillare di tali spazi stretti
che provoca unattrazione naturale della lega nei meati e
quindi il riempimento degli spazi.

08.01 Le principali leghe brasanti per il saldatore

voestalpine Bhler Welding Schweiz AG


Hertistrasse 15, Postfach, CH-8304 Wallisellen, T. +41 (0)44 832 88 55, F. +41 (0)44 832 88 58
Email: welding.schweiz@voestalpine.com / www.voestalpine.com/welding
zertifiziert nach ISO 9001:2000

Indicazioni per una brasatura a


regola darte
Pulire le superfici da brasare
Prima della brasatura, rimuovere meccanicamente strati di ossidi e sostanze estranee, come ruggine e scaglie. Eliminare a
fondo grassi e oli mediante appositi detergenti.
Distribuire il flussante
Se necessario, spalmare con un pennello la pasta di flussante
sul pezzo freddo. Osservare le disposizioni di sicurezza.
Fissare i pezzi da lavorare
Posizione bene i pezzi prima di riscaldarli e fissarli con cura.
Mirare a un giunto capillare ottimale di 0,05 0,2 mm.
Riscaldare in modo omogeneo la zona da brasare
Per consentire alla lega brasante di riempire il giunto capillare, il pezzo deve essere riscaldato in modo uniforme nella
zona del giunto capillare. La temperatura di lavoro della lega
scelta dovrebbe essere raggiunta in massimo 3 minuti. Il surriscaldamento nuoce alla lega e al pezzo.
Inserire la lega brasante sul giunto capillare
Quando il flussante si fuso in modo uniforme, si punta la lega
brasante contro il giunto capillare. La lega riempie gli spazi
esigui del giunto capillare e sale nel giunto anche contro la
forza di gravit.
Raffreddamento dei pezzi
Quando la lega brasante ha riempito il giunto capillare, il
pezzo deve raffreddare nel dispositivo di fissaggio fino a
quando la lega si solidifica. Solo allora il pezzo pu essere
estratto dal dispositivo di fissaggio e raffreddato rapidamente.
Rimozione dei residui di flussante
Per evitare la corrosione, dopo la brasatura indispensabile
eliminare a fondo i residui di flussante mediante acqua/spazzola.

Tabella a tergo
La tabella mostra una panoramica delle leghe brasanti pi diffuse per la brasatura capillare, la saldobrasatura, la brasatura
dolce e la stagnatura. Nelle indicazioni per le applicazioni si
consigliano i diversi accoppiamenti materiale lega brasante
e si presenta tutto ci che deve essere osservato durante la
brasatura.
Nel programma Fontargen troverete numerose altre leghe
per la brasatura nelle esecuzioni pi disparate. La tabella a
tergo presenta solo una selezione dei tipi standard pi diffusi. Per la vostra applicazione personale, rivolgetevi ai nostri tecnici che sapranno offrirvi una consulenza dettagliata.

Pagina 1 di 2

Situazione: 2014-06-06

Queste informazioni sono indicative per lartigiano. Essi descrivono delle circostanze tecniche fondamentali semplificate e non sono esaustive.
La garanzia delle qualifiche per ogni utilizzo/messa in opera richiede un accordo scritto anticipatamente.

08.01 Le principali leghe brasanti per il saldatore

voestalpine Bhler Welding Schweiz AG

Hertistrasse 15 | Postfach | CH-8304 Wallisellen | T. +41 (0)44 832 88 55 | F. +41 (0)44 832 88 58 |
EMail: welding.schweiz@voestalpine.com | www.voestalpine.com/welding
zertifiziert nach ISO 9001:2000

CP 104

0,5kg

Condizionamento: peso

0,5kg

F300
(Polvere)

F300 H Ultra
(Pasta)

XX

XX (senza flusso.)

X (con flusso.)

X (con flusso.)

Metallo duro

Rame

Ottone

bronzo

Ulteriori indicazioni presso il


fabbricante delle leghe. In
caso di problemi specifici,
rivolgersi ai tecnici della
brasatura di
voestalpine Bhler Welding o
contattare un collaboratore del
servizio esterno.

Applicazioni

Nickel e leghe

Aluminio e Al-Leghe

Elettrotecnica,
installazioni
sanitarie

0,1kg + 1,0kg

1,5 + 2,0x500

350 - 430

690C

Ag - Cu - Zn - Sn

AG 105

L-Ag40Sn

nudo

A 340

Brasatura Ag
senza Cd

XXX

XX

XX

XXX

XX

XX

XX

XX

XX

XXX

XX

0,5kg

F300
(Polvere)

F300 H Ultra
(Pasta)

CU 301

XXX

XXX

XX

0,5kg

F400
(Polvere)

F400 MD
(Pasta)

F-LH 1 / FL 10

5,0kg

2,0x500

60 - 120

590C

Al - Si

AL 104

Saldobrasatura

0,5kg

F120
(Polvere)

F100
(Pasta)

F-SH 2 / FH 21

1,0kg + 5,0kg

2,0x500

350 - 400

900C

CU - Zn

CU 301

L-AlSi12

nudo

A 407L

XX

XX

XX

Brasatura dolce

Sur richiesta
consegnabile: F600
CW per la tubazione
in Cu F600 CC in
lega Colophonium
per lelettrotecnica
0,5kg

F600
Flusso universale

F-SW 12

1,0kg

2,0

44

221C

Sn - Ag

S-Sn96Ag3

L-SnAg5

su bobine

A611

Brasatura
stagno

Brasatura dolce

Brasatura capillare

Saldobrasatura

Brasatura dolce

XX

---

Stagnatura

XX

---

Questa pasta e
gi una miscela
fra SnPb e
flusso
decapante,
pronto per luso

1,0kg

235C

Sn

3.1.1.A

L-Sn 99,9

scatola

AP 604/12

Stagnatura

Questa pasta e
gi una miscela
fra SnPb e
flusso
decapante,
pronto per luso

0,25kg + 1,0kg

185C

Sn - Pb

S-Sn60Pb40

L-Sn 60 Pb

scatola

AP 614/12

Pasta per stagnatura

Stagnatura

Stagnatura e
Stagnatura e
brasatura dolce di brasatura dolce
rame, ottone,
di rame, ottone,
acciaio, inox e
acciaio e inox
ghisa. Stagnatura di
bronzine e lamiere di
rame, sigillatura di
cricche nella ghisa.

XXX = Brasatura molto adatta / XX = Brasatura adatta / X = Brasatura applicabile // (X)1 = Applicazione dipende del metallo duro

XXX

XX

XX

XXX

XX

0,5kg

F300
(Polvere)

F300 H Ultra
(Pasta)

AF 210
rivestito

L-CuZn40

nudo

A 210

Brasatura
aluminio

Saldobrasatura

Brasatura
ottone

Giunzioni di elevata
Giunzioni capillari. Giunzioni capillari. Giunzioni capillari. Giunzione di tubi e Per la brasatura di Giunzioni capillari.
contenitori zincati,
pezzi piccoli in
Resistenti alla
resistenza per telai, chassis,
Resistenti alla
Resistenti alla
Resistenti alla
costruzioni tubulari,
corrosione. Per
corrosione. Per
corrosione. Per accessori idraulici in
materiali di
corrosione. Per
lindustria
lindustria
bronzo e ottone,
alluminio.
lindustria alimentare,
riparazioni di utensili, telai di
lindustria
alimentare,
alimentare,
brasatura di pezzi di
costruzione di
biciclette e mobili di acciaio.
alimentare,
elettrotecnica,
acciaio.
apparecchi chimici,
elettrotecnica,
elettrotecnica,
strumenti chirurgici, climatizzazione,
climatizzazione,
fabbricazione di
impianti di
impianti di
elettrodomestici,
installazioni
sanitarie.
refrigerazione,
refrigerazione,
utensili di
installazioni
installazioni
misurazione, pezzi
Disponibile anche
sanitarie.
sanitarie.
meccanici,
come lega
installazioni sanitarie.
brasante flessibile
AF 314F o AF
314XL.

(X) 1

XX

Acciaio rivestito di zinco

XX

XXX

Pagina 2 di 2

Acciaio

0,1kg + 1,0kg

2,0x500

350 - 430

670C

Ag - Cu - Zn - Sn

AG 104

L-Ag45Sn

rivestito flessibile

Brasatura Ag
senza Cd
flessibile
AF 320 XL

F-SH 1 / FH 10 F-SH 1 / FH 10 F-SH 1 / FH 10

0,1kg + 1,0kg

1,5 + 2,0x500

330 - 430

650C

XX

Materiali di base

0,5kg

F120
(Polvere)

F300
(Polvere)

Nota, Flusso decapante

Indicazioni per le Applicazioni

F100*
(Pasta)

F-SH 2 / FH 21

1,0kg + 5,0kg

2,0x500

785

890C

Ag - Cu - Zn - Sn

AG 103

L-Ag55Sn

rivestito

A 314 / AF 314

Brasatura capillare

CU 305

Cu - Zn - Ni - Ag

CU 305

F300 H Ultra
(Pasta)

FONTARGEN - Flusso
scegliere in funzione della
applicazione

1,0kg

F-SH 1 / FH 10

Flusso decapante

2,0x500

Condizionamento: peso

210 - 270

Dimensioni

710C

Cu - P - Ag

AF 102
rivestito

Brasatura Ag
senza Cd

Brasatura capillare

L-CuNi10Zn42 + 1%Ag

nudo

L-Ag 5 P

A 102

nudo

Brasatura
argentone

A 3005 V

Brasatura
rame

Resistenza a trazione (MPa)

Temperatura di lavoro

Elementi di lega

Norma EN 1044 / 29453

Composizione brasatura

Programma dei prodotti

Scheda tecnica e raccomandazioni per la scelta delle leghe brasanti

Acciaio inossidabile

Situazione: 2014-06-06