Sei sulla pagina 1di 3

La dermatite spongiotica acuta unaffezione dermatologica in cui i liquidi ristagnano sotto la pelle

causando gravi infiammazioni. Questo problema epidermico caratterizzato da piccole eruzioni


cutanee e infiammazione. La dermatite spongiotica pu essere anche considerata un eczema acuto,
inteso come prima manifestazione della malattia e non come disturbo cronico. La dermatite
spongiotica pu essere curata sia con rimedi casalinghi, che con lintervento medico, se
diagnosticata presto.
Metodo 1 di 3: Usare i Rimedi Casalinghi
Mantieni la pelle ben idratata per ridurre l'irritazione. importante mantenere la pelle morbida e
idratata; la pelle secca si pu facilmente irritare, e la secchezza rende la pelle sensibile
all'irritazione. Mantieni la pelle in buono stato seguendo questi semplici consigli:
Applica una crema idratante pi volte al giorno, o secondo le necessit. Utilizza creme non
profumate, perch i profumi possono causare reazioni allergiche.
Evita temperature estreme. Troppo caldo o troppo freddo possono alterare la temperatura della
pelle e renderla secca. Le alte temperature fanno evaporare l'umidit della pelle; puoi prevenire
questo problema idratandola.
Bevi 8 bicchieri di acqua al giorno. L'acqua aiuta a mantenere idratati corpo e pelle.
importante bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno quando si suda molto, per prevenire la
disidratazione.
Individua la causa scatenante della dermatite spongiotica. Generalmente questo problema
dermatologico si manifesta in seguito a un fattore scatenante. Riconoscere quale sia tale fattore pu
essere d'aiuto per curare e prevenire l'insorgenza del problema, evitando tutte le cause di possibile
irritazione.
Il fattore scatenante potrebbe essere un' allergia alimentare, un fattore ambientale, un morso
d'insetto o saponi e detergenti troppo aggressivi.
Se pensi che qualcosa possa scatenare la dermatite, evita l'esposizione a quel determinato
fattore e nota se sortisce degli effetti positivi.
Evita di grattarti per mantenere intatta l'epidermide. Non grattarti, perch questo renderebbe il
problema pi grave. Grattarsi con forza, romperebbe le piccole vesciche che cos potrebbero
infettarsi. L'infezione renderebbe la situazione pi complicata, danneggiando ulteriormente
l'epidermide e richiedendo l'intervento del medico.
Anche se le eruzioni cutanee danno prurito, concentrati su qualcosaltro.
Se il prurito persiste, strofina la zona delicatamente, evitando di rompere le vesciche.
Contieni il prurito e l'infiammazione con impacchi freddi. Gli impacchi freddi possono dare
sollievo a prurito e infiammazione, perch il freddo determina la costrizione venosa. Il prurito
causato dal rilascio distamina nelle vene che causa arrossamento, prurito e bolle. Se riduci il flusso
dell'istamina nel sangue, ridurrai questi sintomi.
L'istamina viene prodotta quando un allergene penetra nell'organismo; si tratta della sostanza
che causa reazioni allergiche, incluso prurito e infiammazione.
Puoi fare dei bendaggi freddi da tenere in posa per 10/15 minuti, pi o meno ogni due ore, o al
bisogno.
Proteggi la pelle. Per evitare che la situazione peggiori bene proteggere la pelle. Indossa abiti
con maniche lunghe quando sei all'aria aperta, specialmente di sera, quando gli insetti sono pi
aggressivi. Le bolle compaiono in seguito a punture di insetti.
Applica un repellente per insetti sulle zone non colpite dalleritema, per tenere lontani gli
insetti.
Fai dei bagni con lavena per addolcire la pelle. L'avena ottima per i suoi effetti emollienti;

contiene flavonoidi e fenoli che proteggono la pelle dallo sporco, dai raggi UV e da altre irritazioni
cutanee. Inoltre idrata la pelle rendendola morbida. Puoi procurarti l'avena colloidale nei
supermercati.
Mescola 5 cucchiai di avena in acqua tiepida; evita di utilizzare acqua troppo calda che farebbe
evaporare l'umidit dalla pelle. Dopo aver mescolato il tutto, fai un bagno della durata di 15/20
minuti al giorno. Il bagno dar sollievo al prurito, idrater la pelle e ne accelerer il processo di
guarigione.
Fai dei bagni con bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di sodio pu fare miracoli per la salute
della tua epidermide. Aiuta a neutralizzare l'acidit della pelle e a distruggere le tossine. Il
bicarbonato di sodio accelera il processo di guarigione della pelle, grazie alla sua propriet di
mantenere lequilibrio naturale del PH della pelle. La pelle secca e pruriginosa ha un PH pi
elevato, perci immergere il corpo in un bagno con bicarbonato pu servire ad alleviare il prurito, a
curare la pelle affetta da dermatite spongiotica e a tenere sotto controllo il PH della pelle.
Riempi la vasca con acqua tiepida e aggiungi mezza tazza di bicarbonato, mescola bene e
immergiti per 10/20 minuti ogni giorno.
Puoi anche preparare una crema a base di bicarbonato, mescolando due cucchiai da cucina di
bicarbonato in mezza tazza di acqua. Applica la crema direttamente sulle zone colpite, lascia agire
per 5/10 minuti e poi risciacqua. Picchietta la zona per evitare che le vesciche si rompano.
Usa un sapone delicato per il bagno. I saponi delicati contengono poche sostanze chimiche
nocive per la pelle; utilizza saponi e detergenti delicati per lavarti, questo previene danni chimici ed
evita che la situazione di una pelle affetta da dermatite, peggiori.
Si possono scegliere prodotti ipoallergenici per evitare reazioni allergiche.
Esempi sono i prodotti Aveno, Neutrogena, Dove.
Non lavare gli indumenti con detergenti troppo aggressivi. I detersivi aggressivi causano
dermatiti; i residui chimici che restano sugli indumenti, che non vengono ben risciacquati, possono
irritare la pelle.
Procurati un detersivo delicato e risciacqua il bucato due volte per rimuoverne ogni residuo.
Applica lozioni alla calamina per dare sollievo al prurito. Si tratta di una lozione medicinale,
usata per trattare la pelle pruriginosa, che d sollievo al prurito e al dolore, causati da irritazioni
diverse; si pu acquistare al supermercato.
Puoi applicare la lozione 2 o 3 volte al giorno e lasciare asciugare. Segui attentamente le
indicazioni nel foglietto illustrativo.
Individua i fattori di rischio. Ci sono una serie di fattori di rischio comuni per la dermatite
spongiotica. In particolar modo i bambini e coloro che hanno una pelle sensibile sono pi soggetti a
tale problema.
comune nei bambini, in cui si manifesta sotto forma di eritema da pannolino, causata dal
riscaldamento da pannolino, specialmente se indossato a lungo.
Si manifesta nei soggetti con pelle molto sensibile, specialmente se utilizzano saponi
aggressivi.
Nota se il prurito aumenta. Il prurito causato da una reazione allergica della pelle ed una
reazione del corpo ad agenti esterni, che possono includere allergeni vari e altre cause di dermatite.
Cerca di capire la causa dell'eritema. La pelle pruriginosa pu causare uneruzione cutanea
rossastra, a causa dell'eccessivo afflusso di sangue in quella zona. L'organismo reagisce a
un'infiammazione con un maggiore apporto di sangue in quella zona.

L'eruzione cutanea generalmente appare prima su petto e addome e poi si estende sui glutei.
Sappi il motivo per cui si formano le vesciche. Le vesciche sono causate da infiammazioni della
pelle e determinate dall eccessivo afflusso di liquidi in quella zona. Questi si accumulano in sacche
sottocutanee e si trasformano in vesciche che possono cambiare colore e apparire pi scure della
pelle circostante.
Le vesciche si possono rompere con fuoriuscita di pus, se si infettano. Inoltre possono anche
rilasciare fluido nelle zone circostanti, causando maggiore irritazione e prurito.
Presta attenzione alla pelle molto secca, a causa dell'infiammazione. L'apporto di sostanze oleose
in quelle zone si riduce rendendo la pelle particolarmente secca.
Se noti che la pelle si squama o si sbuccia, sappi che questo accade a causa della scarsa
idratazione.