Sei sulla pagina 1di 2

Segreterie

Segreterie Regionali Lombardia

SCIOPERO DEL 23 maggio 2016


REGOLE PER QUADRI E DUP
Dalla delibera del 7 marzo 2002 per lattuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici tra cui
Poste Italiane, abbiamo estrapolato le definizioni della Commissione di Garanzia per quanto riguarda
le procedure da osservare da parte del personale detentore di chiavi e/o responsabile della custodia di
valori.

SCIOPERO CONSEGNA DELLE CHIAVI


Ufficio Postale Chiuso

Consegnare le chiavi allufficio vicino precettato o allufficio viciniore APERTO.


Al Servizio Sportelli di Filiale chiedere, previa indicazione, il nominativo a cui affidare le
chiavi. Davanti al quale si provveder ad inserire, in due buste separate, le chiavi e i duplicati
delle stesse. Apporre sulle buste le rispettive firme e custodire in cassaforte.

Non esiste nessun obbligo di consegna chiavi per i responsabili di uffici mono
operatori. (Tribunale di Piacenza 14/10/2003)

Ufficio Postale in cui un collaboratore, per sua scelta, abbia comunicato


la volont di non scioperare.
(Si precisa che nessun lavoratore ha lobbligo di comunicare anzitempo la propria adesione allo sciopero)

Ufficio sprovvisto di seconda cassaforte


Si deve effettuare il contraddittorio degli stampati soggetti a controllo e il conto di Cassa
Il Timer va programmato per il giorno successivo
Ufficio con seconda cassaforte
Costituire un Fido con Numerario, Carte Valori, Stampati soggetti a controllo di entit sufficiente a
fronteggiare prevedibili esigenze di servizio
Redare apposito verbale, in triplice copia, firmato in contraddittorio: I copia va inserita nella seconda
cassaforte - IIcopia al responsabile dufficio - III copia alloperatore che subentra (non
scioperante).
Il personale non scioperante che si trovi nella condizione di non poter accedere allufficio di
appartenenza dovr richiedere alla Filiale lindicazione dellufficio postale presso il quale rendere la
prestazione lavorativa nel giorno di sciopero.

UFFICI PRECETTATI che devono garantire le prestazioni indispensabili

In Filiale stato instituito un registro di rotazione del personale precettato


Il Personale deve ruotare nel turno di precettazione per singolo sciopero
Il Responsabile dellufficio deve ruotare con tutto il personale, se non stato precettato libero
di scioperare e non ha lobbligo di garantire la sua presenza in sevizio anche se responsabile di
ufficio a doppio turno

Gli uffici precettati devono garantire SOLO i servizi indispensabili che sono:
Raccomandate, Assicurate (il servizio limitato alla sola fase dellaccettazione e non a quella
dellinoltro), trasmissione Telegrammi e Telefax
(stralcio della delibera della Commissione di garanzia del 7.3.2002 allegato al verbale stilato in sede regionale il 30.9.2002)

Il personale detentore di chiavi potr effettuare la consegna delle stesse presso la Filiale
solo se non sia possibile consegnarle al proprio Ufficio (ad eventuali sportellisti che non
scioperano) oppure ad altro ufficio viciniore (per esempio quello tenuto allerogazione
delle prestazioni indispensabili)

MASSIMA ATTENZIONE
IL PERSONALE NON SCIOPERANTE DEVE GARANTIRE TUTTI I SERVIZI PER NON
INCORRERE IN SANZIONI PREVISTE PER LINTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO
SE SONO INTERVENUTE SOSTITUZIONI DEI DUP IL GIORNO SUCCESSIVO EFFETTUARE
I PREVISTI RISCONTRI PER IL PASSAGGIO CHIAVI
IL GIORNO SUCCESSIVO ALLO SCIOPERO IL PERSONALE DELLUFFICIO DEVE SVOLGERE
LA PROPRIA PRESTAZIONE NEL RISPETTO DELLE NORME CONTRATTUALI SULLORARIO
DI LAVORO.
EVENTUALI

RICHIESTE DI PRESTAZIONI CHE DIMOSTRANO ANOMALIE DEVONO ESSERE


SEGNALATE ALLE SEGRETERIE SINDACALI

SLP CISL
G. Marinaccio

SLC CGIL
P. Dacc

CONFSAL
G. Alonge

FAILP CISAL
S. Trazzera

UGLCOM
G. Surace