Sei sulla pagina 1di 2

"Il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore" - 22

dicembre

Lc 1,46-56 (Lezionario feriale di Bose)


Maria disse:
L'anima mia magnifica il Signore
47e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
48perch ha guardato l'umilt della sua serva.
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.
49Grandi cose ha fatto per me l'Onnipotente
e Santo il suo nome;
50di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.
51Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;
52ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
53ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
54Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia,
55come aveva detto ai nostri padri,
per Abramo e la sua discendenza, per sempre.
56Maria rimase con lei circa tre mesi, poi torn a casa sua.
46

Una luce brilla nella tenebra.


Un canto luminoso risuona nel silenzio buio dei tempi.
Anche Zaccaria, il sacerdote, mediatore tra il popolo e Dio, diventato muto. Non cera dunque nessuna Parola da Dio
per questi tempi duri: occupazione militare dallimpero e terrorismo dei Zeloti... Eppure,
Lanima mia magnifica il Signore, canta Maria.
Chi questa Maria?
Una giovane donna sedotta da una parola intima che le cresce nel cuore, pregnante e folle come la visita di un angelo, la
visita del Verbo... nel silenzio luminoso di un cuore aperto, in ascolto.
Lo Spirito Santo scender su di t ....
Chi Maria?
Unesultanza, fremito di liberazione: Il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore.
Una donna liberata. Ha accolto il suo salvatore. E figlia del suo popolo, un popolo la cui pochezza e sofferenza sono
state conosciute da Dio e perci si incamminato verso la libert, forte della sola salvezza di un Dio che libera.
Maria riconosce il suo Dio, s, Lui che abbraccia tutto quello che , tutto.
Ci sentiamo anche noi un tutto eppure a volte anche un niente o quasi, e Dio ci libera e del tutto e del niente,
avvolgendoci tutto e tutti.
Maria si sente accolta nel suo tutto e nel suo niente, cos accede allumilt, lumilt di chi desidera essere spossessato
da s nello slancio gioioso della libert.
Non temere le aveva detto langelo, e lei gli ha dato fede e non ha pi paura. Certo incinta senza marito e per questo
misfatto rischia la lapidazione, ma stata salvata da se stessa, dalla preoccupazione di s, perch il suo niente
assunto in Dio e il suo tutto al Suo servizio:
Ha guardato lumilt della sua serva.
Da giovane donna libera legata ormai a Dio, si proietta nel futuro Suo, il futuro di oggi gi e quello di domani, un
domani per sempre: Dora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata, ma perch? Perch ormai il suo progetto di
vita sposa quello del suo salvatore.
Che la tua volont sia fatta. Che lo Spirito di Dio, accolto, fecondi la carne umana,
come?
assumendola. Un bambino, carne della nostra carne, verr alla luce.
Ecco la potenza di Dio che spiega il suo braccio: abbraccia Maria e le chiede accoglienza. Grandi cose ha fatto per me

Monastero di Bose - Pagina 1 di 2

lOnnipotente.
Ecco la giustizia di Dio che rovescia i potenti dai troni e innalza gli umili,
Maria profeta.
Si, lUmile, il figlio suo, sar innalzato, ma dalle mani dei potenti, su una croce.
Impotenza di Dio?
Non-violenza di Dio. Apre le braccia sul mondo anche per i superbi e i ricchi.
S, Egli ci ama, cos come siamo, nelle nostre ingiustizie, violenze e assurdit, lo crediamo?
Maria lo sa, con la sola fede, e anche noi con lei, solo lamore incondizionato misericordia.
Solo la misericordia apre in noi lo spazio per laccoglienza dellUmile, Figlio dellOnnipotente che fa grandi cose.
S, fedele, ha fede in noi.
Nei giorni bui ricordiamoci della gioia di Maria per aprirci alla fede in Colui che viene, sempre.
Ci trovi vigilante nella preghiera di ascolto e gioiosi nel canto di lode!
Marana tha, vieni Signore Ges!
Sorella Sylvie

A seguito della risposta molto incoraggiante avuta dalliniziativa Il Vangelo del


giorno abbiamo ritenuto di fare cosa gradita a molti prolungando fino al 10
gennaio la lettera quotidiana con la meditazione di un fratello o una sorella di Bose.
Dal 26 dicembre cesseremo di inviarla automaticamente a tutti gli iscritti alla mailing list
Lettera agli amici. Pertanto,se desideri continuare a riceverla, iscrivitifin dora alla
nuova lista Leggere il Vangelo con noi.

Monastero di Bose - Pagina 2 di 2