Sei sulla pagina 1di 2

La Pasqua

Ges nato morto risorto, buona pasqua a tutti


Fratelli e sorelle, la morte di Ges ha causato un drastico cambiamento di vita dei discepoli. Erano
colpiti con disperazione, delusione, malcontento e sopratutto una confusione totale pervase la vita
deil discepoli. Loro sentivano che avevano perso tutto. Questo sia molto chiaro quando Ges
venuto a loro in persona, ma nessuno dei discepoli poteva riconoscerlo. I dodici, a cui ha rivelato i
segreti del cielo, lo riconobbero come un fantasma, non come un essere umano. Per Maria Mgdala
Ges era un giardiniere. Invece, I due discepoli di Emmaus lo riconobbero come un estraneo. Si
tratta di un fatto generale che quando si gravati da delusione e Dio lOnnipotente diventa solo
come una semplice illusione.
Il vangelo di oggi descrive lapparizione di Ges a I due discepoli di Emmaus. Loro pensavano che
con la morte in croce fosse tutto finito e che Ges avesse fallito completamente. Essi non credevano
ancora alla Risurrezione e non avevano compreso che Ges ci aveva salvati proprio con il suo
Sacrificio sulla croce. Ges che si avvicina ai discepoli e che inizia a camminare con loro. Ma i
loro occhi erano incapaci di riconoscerlo (Lc 24,16). Ma dopo vi fu un completo capovolgimento,
e anche i due discepoli divennero testimoni della risurrezione e quindi annunciatori del Vangelo.
La pasqua dei due discepoli di Emmaus una realizzazione, e si svolto in due modi, prima di
tutto, il Signore spieg loro [ai discepoli] in tutte le Scritture ci che si riferiva a lui (Lc 24,27).
Che abbiamo la testimoni dal i dueNon ardeva forse in noi il nostro cuore mentre egli conversava
con noi lungo la via, quando ci spiegava le Scritture? (Lc 24,32). e, infine, quando fu a tavola con
loro, prese il pane, recit la benedizione, lo spezz e lo diede loro (Lc 24,30). Questo pane
spezzato leucaristia, il corpo di Cristo che si fa nostro cibo nel pellegrinaggio di questa vita.
Cari fratelli e sorelle, ci sono momenti nella nostra vita in cui tutto cade, sembra che tutto finito.
La morte, disastri, dolore e sofferenze, delusioni, tradimenti. Tante cose che possono farci sentire
che abbiamo perso tutto e che pu portare a cadere in una profonda crisi. Quando noi concentriamo
su noi stessi, ci manca il Signore. Infine, la Pasqua non una discussione su Ges, ma la
realizzazione di lui nella nostra vita. Dunque preghiamo al signore per gli occhi della fede per
vedere la verit della sua risurrezione e la vittoria sul peccato e sulla morte.
Tanti auguri per la santa pasqua.

Prima che Ges "spezzasse il pane", i loro occhi erano incapaci di riconoscere il Signore e la loro
mente era chiusa e non comprendeva la missione spirituale per la quale il Signore era morto in
croce. Ma dopo vi fu un completo capovolgimento, e anche i due discepoli divennero testimoni
della Risurrezione e quindi annunciatori del Vangelo.

La Santa Messa un dono grandissimo che ci consentir di attingere energie sempre nuove per
continuare il cammino che ci conduce al Cielo.
La prima parte della Messa, chiamata liturgia della Parola, dedicata alla lettura e alla spiegazione
della Sacra Scrittura; la seconda parte, chiamata liturgia eucaristica, riguarda invece il Mistero del
Corpo e del Sangue di Cristo. La spiegazione della Parola di Dio ci prepara a partecipare
degnamente al Sacrificio eucaristico e a ricevere la Comunione.