Sei sulla pagina 1di 5

SETTORE GIOVANILE: AJAX

Relatore Patrick Ladru


Appunti di Andrea Monteverdi

L’inizio dell’attività calcistica nelle società dilettantistiche in Olanda avviene a 5 anni mentre il
settore giovanile dell’Ajax quest’anno nella stagione sportiva 2001/2002 inizia con i nati nel 1993.
Van Gaal ha istituito un circuito tecnico composto da 50 tecnici che controllano tutte le società
dilettantistiche olandesi. Inoltre l’Ajax ha società gemellate in tutto il mondo (Sudafrica, Ghana,
ec..).
Ultimamente in Olanda come in tutte le parti del mondo i bambini giocano meno, stanno sempre più
in casa (computer, televisione, ecc…) non ci sono più insegnanti di educazione fisica nelle fasce
scolastiche più basse, quindi anche loro si trovano a dover fronteggiare l’annoso problema delle
carenze coordinative.
Patrick Ladru (il relatore del corso) allena i bambini nati nel 1991 (E1) ma è anche il responsabile
dell’attività che viene svolta dai nati nel 1992 (E2) e 1993 (F1).
Il metodo di gioco che ha fatto grande l’Ajax è stato il 3-4-3 ma per problemi inerenti le scelte
tecniche della prima squadra (allenatore danese) il modulo è stato spostato in 4-3-3.
Nell’ultimo anno però con il ritorno di un tecnico olandese alla conduzione della prima squadra
(Koeman) è volontà della società di inserire in tutte le categorie ex giocatori dell’Ajax per poter
ritornare in breve tempo al vecchio modulo.
Staff Tecnico 2003/04
funzione: Nome:
Trainer A1 Danny Blind
Leider A1 Rolf Grootenboer
Trainer A2 Dick de Groot
Leider A2 Teun Bogaard
Trainer B1 Wim Kwakman
Leider B1 Cor van Eijden
Trainer B2 Edmond Claus
Leider B2 Hans-Erik Muller
Trainer C1 Maarten Stekelenburg
Leider C1 Herman Pinkster
Trainer C2 Arnold Mühren
Leider C2 Wim Stuut
Trainer D1 Robin Pronk
Leider D1 Frits Andriese
Come si può vedere dalla tabella sono molti i Trainer D2 Bryan Roy
tecnici ex giocatori dell’Ajax. Leider D2 Rob Kalse
Trainer E1 Patrick Ladru
Leider E1 Henk van Teunenbroek
Trainer E2 Edwin Kortlevers
Leider E2 Joop van Nielen
Trainer F1 Dennis de Haan
Leider F1 Joop Leeuwendaal
Nel modulo 3-4-3 il giocatore con il numero 4 è importantissimo in quanto in possesso di palla egli
deve dettare tutti i tempi di gioco, mentre in non possesso palla egli deve andare a riconquistare la
palla. (pensate a Rijkaard giocatore che in passato ha giocato in questo ruolo nell’Ajax).
L’allenatore della squadra A1 (1983) è Blind, quello della C2 (1988) è Muhren questo sta a
significare che è già iniziato il cambiamento.

Le squadre 89-90-91-92 effettuano tre allenamenti (lunedì-mercoledi-venerdi) di 1 ora e mezza


ciascuno, il lunedi ogni gruppo effettua una mezz’ora di allenamento coordinativo. I 1993
effettuano due allenamenti settimanali.
Le squadre dei giocatori più grandi 88-87-86-85-84-83 effettuano quattro allenamenti (lunedì-
martedi-giovedi-venerdi) effettuano l’allenamento del martedì con un preparatore atletico.
Vengono fatti per questi gruppi di giocatori allenamenti di aerobica in particolar modo con la
musica.
I portieri fanno allenamento specifico il martedì, i più piccoli sono autorizzati a saltare un
allenamento con la loro squadra.
Il venerdi vengono dati ai ragazzi alcuni esercizi a casa, per migliorare la tecnica individuale.

Gli obiettivi più importanti che vengono insegnati nella scuola Ajax sono:
§ La creatività con palla
§ Gioco di squadra

Le caratteristiche di alcuni giocatori in determinati ruoli sono importantissime, ad esempio i


giocatori 6 e 8 devono essere molto creativi, bisogna essere sicuri che questi giocatori si smarchino
in continuità per creare una situazione di superiorità numerica contro gli avversari (vengono
utilizzati i giocatori 7 e 11).
Con i ragazzi del 88 si inizia a giocare con il modulo 3-4-3 ma già con i più piccoli si cerca di
mettere dei giocatori al centro per iniziare a vedere quali sono i giocatori più portati per giocare in
quel tipo di ruolo.
7<7 8<8 9<9

I giocatori E1 (1991) effettuano una partita al mercoledì ogni due settimane oltre alla partita che si
effettua di sabato o domenica.
Le squadre dell’Ajax effettuano molti tornei anche internazionali.

Come si gioca in Olanda:


dalla categoria E1(91) si gioca 11<11 ma loro pensano che il campo e il numero dei giocatori sia
troppo elevato, quindi organizzano amichevoli a 8<8 o 9<9 inserendo il giocatore o i giocatori nella
zona centrale del campo, si gioca in orizzontale su metà campo, vengono ridotte le misure laterali
del campo di 5 metri per parte, per dar modo al giocatore di avere meno spazio, egli quindi sarà più
creativo e dovrà giocare più velocemente.
Inoltre loro fanno giocare i D2(90) contro i D1(89) e i C2 (88) contro i C1(87) mentre i C1 giocano
un campionato nazionale contro i pari età.
L’Ajax compila per ogni suo giocatore o per ogni giocatore visionato una scheda, dove vengono
valutate, le capacità atletiche, tecniche, tattiche, e viene valutata la sua personalità.
Vengono dati dei voti da 1 a 10, i giocatori che riescono a superare 8 vengono rivisti dopo qualche
mese, vi è una parte della scheda dove si risponde con si e no, vengono valutate anche le capacità
fisiche.
Non si fanno tests attitudinali.
Altre informazioni riguardano:
i giocatori delle squadre Ajax al termine della partita effettuano tiri in porta, e provano la rimessa
laterale, inoltre viene insegnato loro ad arbitrare (categorie juniores ed allievi).
Con i piccoli la tattica non è molto importante è importantissimo però che loro sappiano cosa fare in
possesso palla e in non possesso palla.
Viene loro insegnato come muoversi in fase di possesso e non possesso palla.
In particolare questi sono gli obiettivi da perseguire:
§ Posizione in campo
§ Andare in cerca della palla
§ Muoversi per farsi passare la palla
§ Mantenere il possesso palla se si è soli, oppure passare la palla se si è pressati

L’Ajax in campo
.

Mettere dei birilli a croce distanti 10 metri l’uno


dall’altro, con un birillo centrale. Vengono posti due
giocatori per birillo, lasciando libero il birillo
centrale. Al via dell’allenatore i giocatori partono
insieme effettuando l’esercizio portando palla al
birillo alla dx (poi alla sx):
§ Guida della palla sx (tocco interno/esterno)
§ Guida della palla dx
§ Giuda della palla dx-sx interno
§ Guida della palla dx-sx esterno
Si possono fare tutti gli esercizi tecnici che si
vogliono.

Questo esercizio gioco si può fare anche con due palloni, si può fare anche guidando verso il birillo
centrale e poi passando la palla al giocatore che si trova al birillo vicino. Si può cambiare giro.
D

Questo esercizio viene svolto da 12 giocatori;


il giocatore centrale passa (1) al giocatore lato D che
ripassa la palla allo stesso giocatore (2) poi si sposta
verso A riceve il passaggio (3) e passa il profondità
(4) al giocatore che partendo da A va incontro e poi A C
in profondità, lo stesso giocatore guida poi la palla
fino al lato opposto.
B

A questo esercizio si possono fare le varianti che si vogliono basta usare l’immaginazione.

Questo gioco/esercizio serve per effettuare la situazione di 1<1, il giocatore E passa (1) al giocatore
F che va incontro, e passa al giocatore G con passaggio (2). A questo punto il giocatore G deve fare
gol sulla porta A mentre il difensore deve fare gol nella porta B.
Variante:
il giocatore G va a fare gol sulla porta opposta da dove riceve la palla, chiaramente dopo aver
effettuato l’azione tutti girano in senso antiorario. Si può sviluppare il gioco creando una situazione
di 2<1.

Gioco 3<1
Si gioca 3<1, il giocatore che sta in mezzo se recupera palla può andare a fare gol nelle porticine

Questo gioco può essere modificato e diventare 3<2, 4<2, 5<2; porre un giocatore in mezzo se si
effettua 5<3, si può giocare con o senza porte.
IL FUTURO DELL’AJAX

categoria Età Giocatori Giocatori Modalità di organizzazione delle squadre


F1 1993 10 10 Si gioca 7<7 e i giocatori di una squadra possono
essere prestati all’altra squadra

E2 1992 10 10 Si gioca 8<8 e i giocatori di una squadra possono


essere prestati all’altra squadra

E1 1991 14 10 Si gioca 8<8 o 9<9 o 11<11 e i giocatori di una


squadra possono essere prestati all’altra squadra

D3 1990 16 8
D2 gli 8 migliori D3 e i giocatori ancora in ritardo
D1 o giocatori nuovi
D1 1989 16 8
C3 1988 16 8
C2 gli 8 migliori C3 e i giocatori ancora in ritardo
C1 o giocatori nuovi
C1 1987 16 8

B2 1986 16-18 Giocatori sotto controllo

B1 1985 16-18 Giocatori sotto controllo

A2 1984 16-18 Giocatori sotto controllo

A1 1983 16-18 Giocatori sotto controllo