Sei sulla pagina 1di 51

Al di l dellobiettivo

Foto Armando Pezzarossa & Mauro Rotolo

La fotografia naturalistica in 6 appuntamenti


1) Breve storia della fotografia naturalistica - i grandi fotografi di
natura e limportanza del documento fotografico nella
conservazione della natura.
2) Il passaggio dallanalogico al digitale: cosa cambiato
tecnicamente e concettualmente.
3) Il mondo digitale, I formati di ripresa: sensori e pixel la
risoluzione e il peso dei file.
4) Come si realizza unimmagine concettualmente: prove sul
campo.
5) Come si realizza unimmagine attraverso lo strumento: la
macchina fotografica: prove sul campo.
6) Diaframma, otturatore, sensibilit ISO (ASA): come controllare
lesposizione.
7) Obiettivi - focale e luminosit prove pratiche.
8) La composizione: la regola dei terzi, (le sezioni auree), dinamismo
e staticit delle immagini.

Test di ammissione
Cos il dagherrotipo?
A cosa serve lurodelo?
Cos un CCD?
Cosa sono i selettori di concentrati ?
Lacronimo TTL cosa vuol dire?
I terzi cosa sono?
Chi sono i poligastrici?

Un po di storia
Il filosofo greco Aristotele (IV secolo a.C.) osserv che la
luce, passando attraverso un piccolo foro, proiettava
un'immagine circolare.
Leonardo da Vinci utilizz la camera obscura per
dimostrare che le immagini hanno una natura
puntiforme, si propagano in modo rettilineo e vengono
invertite nell'ingresso della camera oscura dal foro
stenopeico: il principio della fotografia!
Nel 1550 venne attribuito a Gerolamo Cardano l'utilizzo
di una lente di tipo convesso per aumentare la luminosit
dell'immagine.

La camera obscura e il foro stenopeico

La scoperta dei supporti sensibili

Nel 1727, lo scienziato tedesco Johann


Heinrich Schulze, durante alcuni
esperimenti, scopr che un composto di
cloruro d'argento, reagiva alla luce.
Portatrice di tenebre (scotophorus): Schulze
defin cos la sostanza.

La nascita della fotografia


Thomas Wedgwood, figlio di un famoso ceramista
inglese della fine del 1700, speriment l'utilizzo di
nitrato d'argento. Le immagini, per, non si
stabilizzavano e perdevano rapidamente contrasto alla
luce naturale.
Alcuni documenti indicano che il primo processo
dimpressione di un'immagine chimica su carta
potrebbe risalire al periodo compreso fra il 1790 e il
1791.

La nascita della fotografia

Joseph Nicephore Niepce (pron. nieps) apre la strada ai veri


materiali fotosensibili. Vista dalla finestra a Le Gras questo il
titolo della prima foto di Niepce. 1826
Nel 1827, Niepce incontra Louis Jacques Mand Daguerre.
1833: nasce la dagherrotipia.

Il Dagherrotipo

La Dagherrotipia

I procedimenti alternativi
1835 William Fox Talbot inventa la sciadografia e Sir John
Herschel introduce luso delliposolfito di sodio per il
fissaggio delle immagini.
Sia Talbot che Daguerre adottano il nuovo procedimento.
Iniziano a diffondersi le immagini fotografiche.

La Calotipia
1841: l'anno dell'evoluzione della sciadografia in calotipia
ad opera di Talbot; nasce il processo conosciuto come
sviluppo fotografico.
Tra il 1844 e il 1846 Talbot produce in migliaia di copie
quello che pu essere definito il primo libro fotografico,
il Pencil of Nature.
1851 Frederick Scott Archer introduce il collodio, che
sostituisce tutte le altre tecniche fotografiche.

Il Calotipo

La nascita dell'industria fotografica


1850 vengono fondate societ storiche come la Carl Zeiss,
l Agfa, la Leica, la Ilford e la Kodak.
La fotografia diventa fenomeno di massa (tutti si fanno
fotografare).
Molti artisti si avvicinano alla fotografia e iniziano a usare il
mezzo per creare immagini personali, come il parigino
Nadar nel 1858.
Nasce la sensibilit artistica.
Vengono realizzati i primi reportage della storia: 1855
Roger Fenton documenta la guerra di Crimea; nasce la
National Geographics Society

Nadar

Una continua evoluzione 1


Eadweard Muybridge riesce a fotografare il trotto dei
cavalli con una batteria di apparecchi.
Ottomar Anschtz costruisce il primo otturatore sul
piano focale.
Nel 1871 Richard Leach Maddox mette a punto una
nuova emulsione, preparata con bromuro di cadmio,
nitrato d'argento e gelatina.
E del 1888 la Kodak N.1, una fotocamera portatile con
100 pose gi precaricate, introdotta da George Eastman.
Nel 1891, viene introdotta la pellicola di celluloide
avvolta in rulli: la moderna pellicola fotografica

Una continua evoluzione 2


Nel 1903, viene introdotto nella Graflex il pentaprisma e
specchio nasce cos la prima single lens reflex (SLR).
Nasce listantanea Ermanox, una fotocamera con obiettivo
f/2 e poi a f/1.5.
1932: la Leica, con l'obiettivo 50mm f/3.5, introduce,
grazie a Oskar Barnack, il formato fotografico poi divenuto
standard (il 35mm).
Tale apparecchio diventa lo strumento di lavoro di Henri
Cartier-Bresson e Walker Evans, o di artisti come Andr
Kertsz.
Dal lampo di magnesio del 1888 , il flash si trasforma in un
sistema efficiente e regolabile con il Vacu-Blitz nel 1929.

Nascono i movimenti fotografici


Alfred Stieglitz fonda il 17 febbraio 1902 il circolo
Photo-Secession.
Nella Prima met del '900 nasce negli Stati Uniti il
movimento della Straight photography, a cui aderiscono
importanti autori come ad esempio Edward Weston.
La fotografia incontra la pittura moderna e le sue
avanguardie despressione come lastrattismo.

Edward Weston

Ansel Adams

Ansel Adams

George Shiras

George Shiras

George Shiras

La dimensione artistica
1900: Inizia la guerra dopinione fra pittura e fotografia:
pu un procedimento meccanico, chimico e fisico
esprimere una sensazione artistica personale?
La visione di Charles Baudelaire e quella di Lszl
Moholy-Nagy.
La fotografia ne esce vittoriosa e sempre piu artisti
scelgono il mezzo fotografico per comporre una visione
interiore. Anche se

Larrivo del colore

Nel 1861 il fisico scozzese James Clerk Maxwell noto per lo


sviluppo della prima teoria moderna
dell'elettromagnetismo, arriv a produrre la prima
fotografia a colori della storia.
Maxwell realizz una foto utilizzando tre filtri diversi
(rosso, blu e giallo) e infine un le tre foto realizzando
un'immagine composita: la prima foto a colori al mondo.

Larrivo del colore

Occorre aspettare ancora piu di 80 anni, dal 1859 al 1941,


perch sul mercato arrivi la prima pellicola a colori
realizzata da Kodak (Kodachrome e Ektachrome)
Nel 1947, con la La Ektacolor della Kodak, viene reso
possibile lo sviluppo casalingo della pellicola negativa a
colori.

Lavvento del digitale


Nel 1957 Russell Kirsch trasforma una fotografia del figlio
in un file attraverso un prototipo di scanner.
Nel 1972 la Texas Instruments brevetta un progetto di
macchina fotografica senza pellicola.
Nel dicembre 1975 nei laboratori Kodak, con un prototipo
di fotocamera digitale di Steven Sasson, viene realizzata la
prima fotografia digitale alla risoluzione di 0.01
Megapixel. (10.000 pixel).

I sensori digitali

I grandi fotografi del 900

Man Ray

I grandi fotografi del 900

Edward Weston

I grandi fotografi del 900

Ansel Adams

I grandi fotografi del 900

Henri Cartier-Bresson

I grandi fotografi del 900

Elliot Erwitt

I grandi fotografi del 900

Robert Mapplethorpe

I grandi fotografi del 900

Robert Mapplethorpe

I grandi fotografi del 900

Gianni Berengo Gardin

I grandi fotografi del 900

Richard Avedon

I grandi fotografi del 900

David LaChappelle

I grandi fotografi del 900

Steve McCurry

I grandi fotografi del 900

Yann Arthus-Bertrand

Yann Arthus-Bertrand

Yann Arthus-Bertrand

Michael Nichols

Michael Nichols

Joel Sartore

Joel Sartore

Jim Brandenburg

Jim Brandenburg

Jim Brandenburg

Al di l dellobiettivo

Come ha detto Henri Cartier Bresson, la fotografia


allineare la mente, locchio e il cuore.