Sei sulla pagina 1di 10

Ladepressione.

Si veri cato un errore.


Prova a guardare il video su www.youtube.com oppure attiva
JavaScript se disabilitato nel browser.

Depressione,sensodellarealt,esistemaincuiviviamo
(seguitoidealedegliarticolisulsistemaincuiviviamo)

1.Ladepressione.Premessa.2.Cosac'diveronellapsicologiaenellapsichiatria.3.Ladepressione.Cosaecosanon.4.
Brevi cenni sulla cosiddetta "mancanza di senso della realt" del depresso. 5. Come si cura. 6. Il grande inganno di Freud e
Jung.7.Inconclusione.

PaoloFranceschetti

1.Ladepressione.Premessa.
La depressione una delle condizioni pi comuni dell'uomo moderno (ma probabilmente
anchediquellononmoderno).E'consideratauna"malattia",esicuraconlapsicoterapiao
conifarmaci.Oconentrambelecose.
In linea di massima si distingue una depressione endogena e una esogena. Quella
endogena, come dice il nome, viene da dentro, una sorta di predisposizione genetica.
Quellaesogenainvececreataaseguitodieventiesternicomelutti,separazioni,difficolt
varie.
Nellacuradelledepressionecisonoduegrossescuoledipensiero:quellafarmacologica,di
cuiunodegliesponentipifamosiCassano,chehascrittoillibrocult"Eliberacidalmale
oscuro", e quella psicologica. La prima fa leva prevalentemente sulla cura con farmaci, e
nellesuemassimeaberrazioniarrivaasostenerechequalsiasidepressionedipendedauno
squilibriobiochimicochepuesseresistematocondeifarmaci.
La seconda fa leva prevalentemente sulla psicoterapia, in tutte le sue forme (scuola

psicanalitica,comportamentale,cognitiva,umanistica,ecc.).

2.Cosac'diveronellapsicologiaenellapsichiatria.

Le tecniche psicoterapeutiche proposte dalla scienza psicologica e psichiatrica ufficiali


contengono molto di vero. Anzi, possiamo dire senza mezzi termini che sono entrambe
vere.
Da una parte vero che la depressione consiste in una reazione biochimica, e che pu
essere curata con farmaci. D'altronde anche vero che qualsiasi cosa l'uomo faccia
produce una reazione biochimica (anche bere un caff o cambiare ambiente in cui
stazionare), quindi la domanda corretta non tanto quanto sia corretto l'approccio
farmacologico, ma : lo psichiatra riuscir a trovare il farmaco giusto? Gli effetti collaterali
sarannominoriomaggiorideglieffettipositivi?Esoprattutto:possibiletrovarealtrestrade,
senzaeffetticollaterali?

Letecnichepsicologiche,menoinvasiveeconeffettipiresistentineltempo,sononelvero
quando sostengono che in fondo la causa prima dei nostri problemi sono il nostro
comportamento e il nostro modo di pensare, e che cambiando il modo di pensare e
conoscendomegliosestessisipumigliorarelapropriavita.
Il grosso limite delle scienze psicologiche per quello di non intervenire a fornire una
risposta alle domande pi importanti che l'essere umano si pone (senso della vita, della
morte,anima,esistenzadiDio).
karmici, la scienza psicologica spesso impotente, non
E soprattutto a fronte di problemi
riconoscendoufficialmenteunkarmachepossainfluiresullanostravitapresente.

Le tecniche psicologiche, quindi, sono incomplete. E soprattutto mancano di una parte


fondamentale: non favoriscono (anzi spesso contrastano) la scienza dello spirito e
l'approcciospiritualeallavita(cheanzivienetalvoltabollatocomedeliriomistico,esintomo
didisturbomentale).

Sinteticamentepudirsichelescienzepsicologichesonoscienzedellamente,maperun
corretto approccio alla vita e per la ricerca di una felicit personale occorre anche una
scienzadellospirito,perchcorpo,menteespirito,sonountutt'unoel'unononpuesistere
senzal'altro,eciascunodiquestiaspettiinfluenzal'altro.
Curiosamente poi la psicologia, che da tempo ha riconosciuto l'importanza di
un'integrazionecorpomente,ediunacuracontemporaneadelcorpoedellamente,ancora
nonriconoscelanecessitdiun'integrazionetracorpo,menteespirito.

La cosa poi particolarmente paradossale perch il termine psicologia deriva dalla parola
grecapsich,chesignificaanima.Quindiabbiamo,insostanza,unascienzachesichiama
"scienzadell'anima",macheanzichoccuparsidell'animasioccupadellamente.

3.Ladepressione.CosaecosaNON.

La depressione nasce sempre (e sottolineo sempre) senza eccezione, da un problema


spirituale.

Selacausascatenantestataunluttoimportante,inrealt,lacausaultimalamancata
comprensionedelsensodellamorteedellavita.

Selacausascatenantestatalaseparazionedalpartner,ancoraunavoltalacausaultima
inrealtladifficoltdicollocare,alivellokarmicoedipercorsodivita,ilrapportodicoppia.
Spessopoi,neisoggettipigiovani,quellochevienebollatofacilmentecome"depressione"
o"disagiogiovanile"nient'altrocheunatotalemancanzadiunsensospiritualedellavita.

Dobbiamo quindi chiarire alcuni punti, chiarendo cosa sia spesso la depressione, ma
soprattuttocosanonsia.

Partiamodallapremessachesiamounasocietovenonvengonoofferterispostesulsenso
della vita e della morte, e dove i principali valori che emergono e che vengono quindi
inculcati dai mass media e dalla cultura ufficiale sono il denaro e la notoriet la nostra
quindiunasocietmalata.

Vivendo in una societ malata,


la persona adattata alla societ necessariamente, per
definizione,malata.

Quindiildepresso,lapersonanonadattata,echesentelavitaprivadisenso,spessouna
personasana,chenontrovalastradaperpoterviveresereno.

Gli attacchi di panico, il senso di inutilit, l'ansia, l'apatia,


sono spesso reazioni
assolutamente normali di un'anima evoluta che mal accetta il materialismo e le regole
dominantinellasociet.
di panico (con la paura di impazzire, la paura di morire, o altre
In particolare gli attacchi
paure che si scatenano in momenti particolari) derivano da una sensazione di perdita di
controllosullarealt,assolutamentefisiologiciperpoterprimaopoievolvereematurare
infattinaturalechelafalsasensazionediavertuttosottocontrollo,dipotercapiretutto,di
poter spiegare tutto secondo canoni razionali, prima o poi provochi un corto circuito nella
mente, che si ritrova a perdere completamente il senso della realt. In altre parole, la
personanormale,abituataaviveresecondocanonidirazionalit,costrettaateneresotto
controllo, coscientemente o inconsapevolmente, delle sensazioni istintive e irrazionali, che
prima o poi non possono che esplodere tutte insieme, generando quello che si definisce,
appunto, attacco di panico, ma che pu essere controllato con semplicissime tecniche
(spiritualionon).

Il depresso quindi spesso una persona che trova inutile la vita (e ha ragione, perch di
fattocelapresentanocos),chetrovasenzasensoleoccupazionidellamaggiorpartedelle
persone,ehadifficoltatrovarequalcosachelorealizzi.
ci che la persona percepisce
La depressione, insomma, nasce da una distonia tra
intuitivamente(lavitanonhasenso)ecichelasocietcercadiimporgli(lavitahasenso:
devi solo trovare un qualsiasi lavoro, possibilmente molto remunerativo trovare una
famigliaeadeguartiallaregole).

Il depresso, in altre parole, intuisce


che qualcosa non va nella societ come gli viene
presentata,manonsacosasiaquestacosachenonva.

"Sente"chelarealtnonesattamentequellacheglivieneraccontatadaimassmedia,ma
non ha mezzi per contrastare questa sensazione. Ed essendo il depresso spesso una
persona sensibile e intelligente, giustamente mette in discussione se stesso prima della
societ,epensachelachiavedicichenonvastiainlui,nonnellasociet.

Mailpuntoquesto:larealtveramentediversadacomecelapresentano.E',ineffetti,
senzasenso,operlomeno,nonhailsensoconcuicivienepresentatadallaculturaufficiale.
Diquestoaspettoabbiamoparlatotantevoltenelnostrobloge,anzi,possiamodireche,in
fondo,unpo'tuttoilblogeilpercorsofattoinquestiannivoltoacercaredicapirelarealt
come
effettivamente
,
e
non
come
ce
la
presentano
(www.paolofranceschetti.blogspot.com).

Quanto al senso di irrealt che spesso il depresso sente, quindi una sensazione dovuta
spesso al fatto che in effetti molti aspetti della realt in cui viviamo sono effettivamente
irreali.

Il depresso
(ma anche la persona che ha il classico disagio giovanile), possiamo
concludere, semplicemente una persona che ha delle sensazioni corrette, ha cio una
reazionesanaadunasocietnonsolomalata,mabasatasuunasortadirealtvirtuale.

4.Brevicennisullacosiddetta"mancanzadisensodellarealt"deldepresso.

Tuttalanostrasocietcostruita,inrealtpermandareindepressionelepersonesensibili
eintelligenti,emandareavantilepersonemaggiormenteadattabilieallineatecolsistema.

Moltecoseleabbiamogidetteinalcuniarticoliequindinonleripeter(Lamanipolazione
spiritualedeimassmediaLamagia,cos'eperchvieneutilizzatainsegreto).

Quimilimitosoloadalcuneosservazioni.

Inunasocietincuiilmetrodivalutazionedelvalorediunapersonaedellasuabravurail
guadagno, le persone che guadagnano di pi sono i calciatori, i presentatori TV e alcuni
attoridisuccesso,nonchalcunitopmanagerdialcunegrandiaziende.

Lepersonecheguadagnanodimenosonoingeneregliartisti,ipoeti,imistici,ifilosofi,gli
insegnanti.

IlDalaiLama,ilcapodistatopisaggiodelpianeta,vaingirodetronizzato,senzastatoe
con pochi soldi, vestito con dei sandali e una tonaca. I presidenti degli USA che, dopo
l'eccezionecostituitadaKennedy,rappresentanolapuntapibassadell'intelligenzaumana,
incapaci di esprimere un qualsiasi concetto originale e intelligente, sono a capo della
nazionepipotentedelpianeta.

Nell'arte, le persone capaci e con


talenti vengono messe da parte, e spesso da piccoli
consigliatedicambiarelavoro,pertrovarsiun"lavoroserio".Micapitatospessodivedere
persone con grandi talenti artistici che quando, finalmente, non riuscendo a mantenersi
altrimenti, trovavano un lavoro alle poste, o come magazziniere, si diceva di loro che
"finalmentehamessolatestaaposto".
i lavori pi inutili e demenziali, e disincentiva quelli
In altre parole, la nostra societ esalta
cheelevanolepersonespiritualmente.

Pergiuntanell'ambitodeivarilavori,professioniecarriere,sipuconstatarecomeaivertici
cisianospessolepersonepiincompetenti.
In politica ai vertici dei vari ministeri vengono messe persone con competenze
completamentediverse(quindiallagiustiziaabbiamotrovatoingegneri,medici,oaddirittura
personenonlaureateallasanitabbiamolaureatiintuttotrannecheinmedicina,ecc.).

I politici pi famosi sono spesso incapaci di esprimere anche solo una frase di media
intelligenza e si tratta di persone a cui uno non chiederebbe un consiglio neanche per
compraredelpane.

Gliavvocatipifamosiepipagatisonospessocompletamenteincompetenti.

Parlandoconprofessoriuniversitari,spessounodentrodisesiritrovaadire"sarpureun
genio nella sua materia, per arrivare fin qui, ma certo a me sembra un cretino come
persona".
Ai vertici della polizia o dei carabinieri troviamo persone che non hanno mai fatto
un'indagine in vita loro. Mentre i poliziotti e i carabinieri pi in gamba vengono messi da
parte,relegatiinmansioniovenonpossanofarefastidio.

Nelmondodellospettacolo,trannequalcheeccezionecomeFiorello(dotatodiintelligenzae
bravura), abbiamo spesso persone che a trovarsele come vicine di tavolo ad una cena ti

farebberoaddormentaredopopochiminuti.

Nell'arteprevalgonoimediocriesiarrivaaparadossicomequellidiJeffKoons,unodegli
scultori pi famosi al mondo, il quale scolpisce falli rosa e altre amenit, o Arnaldo
Pomodoro, le cui sculture fanno ridere pi ancora del nome che porta, per non parlare di
altricomePatrickTuttofuoco,lecuisculturesarebberofantasticheperabbellireungiardino,
mailmioamicoValeriomelefarebbemeglioeamigliorprezzo(sonoinfattisculturemolto
similialGarpetdiAldoGiovannieGiacomo).

Nellamusica,scomparsigrandigruppicomePinkFloydeGenesis,vendonomilionidicopie
idischidiLadyGagaeGangnamStyle,mentreartisticomeEdoardoDeAngelisoEugenio
Bennatononselifilanessuno.
Nella fotografia invece la fotopi pagata al mondo (svariati milioni di euro) si intitola "99
cent",esomigliamoltoallefotocheiohoscattatonellamiavacanzainAmerica(tant'che
l'hoinseritanellefotosufacebookchehoscattatoinFlorida,enessunosiaccortodella
differenza), mentre il mio amico Daniele Vita, che scatta foto che sembrano poesie, pur
essendo considerato bravo e stimato in ambito locale, in certi periodi ha faticato a pagare
l'affittodicasa.

Spesso quindi la depressione nasce, inconsciamente e inconsapevolmente, dal fatto che


l'animasiponequestadomanda:macosahannoquestepersonecheiononho?Perchio
non riesco in quello che faccio e lui s? Quali sono DAVVERO le regole per potersi
esprimere,perpoterrealizzarequellocheunovuole,perchlavitacominciafunzionare?

Abbiamopoialtrecontraddizioni.

Lefacoltcheoffronomaggioripossibilitdilavorosonoguardacasoquelletecniche.

Lefacoltcheoffronomenosbocchisonoquelleartistiche,filosoficheeletterarie.
fantasia,
In altre parole, gli studi pi remunerativi sono quelli ove meno contano la
l'intelligenza,lacreativitel'elevazionespirituale.

Lepersonechedannoqualcosa,cheaiutanoglialtriacrescerespiritualmente,cheoffrono
loro un appoggio nella vita, o uno spunto di riflessione, o sono la causa scatenante di un
cambiamento di prospettiva psicologica o spirituale, sono spesso psicologi, preti, docenti,
insegnantididisciplinealternative,autoridilibrifilosofici,psicologici,spirituali.
Non mi mai capitato di sentire qualcuno (amici, parenti, conoscenti) aver preso mai un
qualsiasispuntodiriflessione,unamassima,unaregola,unconcetto,unesempiodivita,da
Gerry Scotti, Bruno Vespa, Maurizio Costanzo, o da un politico qualsiasi. Eppure sono
questiimodellidiriferimentoconcuicisiconfrontaquotidianamente.Equindisonoquestii
modelli con cui inconsciamente molti giovani si confrontano e a cui poi, sempre
inconsciamente,tenderanno.

Si sente spesso dire, ad esempio,


"voglio diventare famoso", "quando diventer famoso",
comesel'esserefamosiequivalessealraggiungimentodiunrisultato,adunappagamento,
ad una meta. Senza tenere conto che la cosa importante dovrebbe essere il diventare
famosi perch si realizzata una cosa bella, che sia manifestazione della propria
personalit,mentrelanotorietcomefineinsestessononassicuranulla(comeaccadeper
lamaggiorpartedeidividellaTV,chesonofamosisoloperch...sonofamosiepoicadono
indepressionequandoperdonolanotoriet).

Nella mia vita le persone che mi hanno aiutato


a riflettere, a crescere, che mi hanno dato
spunti, pi o meno importanti, sono stati personaggi come Yogananda, Osho, Givaudan,
Aivanhov, Kriyananda, un tempo Erickson, Schellembaum, Daco, Norwood tra le persone
che conosco personalmente posso citare Gabriella Carlizzi, Carpeoro, Cammerinesi,
Carotenuto,padreRolando(chenonloconoscenessunoperchviveincimaaunmonte)e

tantialtri.

Mai, e sottolineo
mai, ho preso un solo spunto di riflessione da Liguori, Vespa, Costanzo,
Santoro,GerryScottioPaoloBonolis,nhomaipresounsolospuntodaautorinotiepure
coltissimi come Umberto Eco, incapace di esprimere il bench minimo pensiero spirituale
per il progresso del lettore (anzi, le sue opere segnano spesso un regresso, perch in
genere sottilmente e con umorismo, nonch con molta intelligenza smonta tutti i principali
concettispiritualiearrivaanegarel'esistenzadeirosacroce,confraternitadicuiinveceluifa
parte,ovviamentenelramodeviato).

Le persone che mi hanno dato qualcosa,


insomma, sono sempre state e sono tuttora
personepoconoteepococonosciute,spessonullatenenti.

Nel nostro blog abbiamo in questi anni cercato di dimostrare due cose, tra le tante: che il
denarocreatodalnulla,dallebanche,perportarealladistruzioneglistatiesottomettereil
cittadino e che l'esoterismo una materia fondamentale, ben conosciuta da chi sta al
potere,tantodaesseretenutasegretaallemasse.

Tenendo presenti questi due presupposti, singolare


notare come chi fa del denaro una
ragionedivitaepensisoloaguadagnaredipi,vienestimato,talvoltaconsideratounpo'
avaroeegoista,mainfondoapprezzatochiinvecesioccupadiesoterismoconsiderato
un mezzo matto, buono spesso per una clinica psichiatrica. Berlusconi un esempio da
imitare Yogananda lo conoscono in pochi, ma soprattutto chi decidesse di imitarlo
seguendoneleormeverrebbepresopermatto.

Se un figlio a 18 anni dice "pap, ho deciso


che vado a lavorare in una grande
multinazionalediNewYork"(ciodecidediandareavivereinunametropoliconritmidivita
folli,avivereavendounicamentecomefineilguadagno),lamaggiorpartedeigenitorinon
avrebbenulladaobiettareseilfigliodicesse"hodecisodiandareavivereinunacomunit
cheaiutailebbrosiinAfrica",verrebbepresoacalcinelsedere.

LafigliachedecidediandareinconventoperseguireleormediGes,diventaunatragedia
familiare se la stessa figlia diventasse l'amante di Berlusconi e in cambio questi le
procurasseunpostoinparlamento,probabilmentediverrebbel'orgogliodimammaepap.

Standocoslecose,vivendoinunasocietchesembrafunzionarealcontrariodiciche
logico e normale, una conseguenza assolutamente naturale che la persona intelligente,
contalenti,cadaindepressione.

Riguardoalladepressione,allora,ladomandacorrettanon"comemaidepresso?".La
domandacorretta"comepotrebbenonesseredepresso?".

Quandoungiovanehasegnidimalessereesembradepresso,nonbisognerebbeparlaredi
"disagiogiovanile",madidisagiodellasociet.

QuandoMarcoC.,unragazzodisediciannichemiscrivesufacebook,midicechepensaal
suicidio, non mi viene da pensare "poveraccio, quanto sta male", ma "ecco un ragazzo
intelligente e sano... speriamo che capisca presto che il problema non in lui ma nella
societ".

Al depresso
non manca il senso della realt il depresso invece istintivamente percepisce
chequalcosanonva,chelavitauninganno,chelecosenonstannoesattamentecome
celepresentano.Manonsacosafareecomeuscirne.

5.Comesicura.

Lacuradelladepressione,quindi,passaspessoperquattrovie:

1)unamaggioreconoscenzadellarealtincuiviviamo

2)ilribaltamentodialcuneprospettivechecivengonoinculcatefindapiccoli
3) la trasformazione dell'esistenza da materiale in spirituale, cosa che la societ attuale
cercadicontrastare

4)ilpotenziamentodellavolont.

Occorreinnanzituttopartiredallaconoscenzadellarealtincuiviviamo.Occorreciocapire
come funziona esattamente il sistema in cui viviamo, e come e perch la realt in cui
viviamosiaunasortadiillusione,unaveraepropriamatrix.

Questoportaaribaltarealcuneprospettive,comequellediconsideraremalatoildepresso,e
sanalapersonaadattata.

Successivamenteoccorreiniziareuncamminospirituale.

Fin da piccoli, infatti, veniamo privati di qualsiasi prospettiva


spirituale, e non ci vengono
fornitelerispostealledomandeprincipalidell'esistenza:perchviviamo,perchmuoriamo,
chesensohailmondo,l'esistenzadiDio.

Parallelamenteoccorreiniziareunpercorsodisviluppodellapropriaforzadivolont.E'la
volontinfattichecipermettedifarequalsiasicosa,mapurtroppoviviamoinunasocietin
cuisiinsegnaditutto(daltaglioecucito,alcucinare,all'origami)manonadirigerelanostra
volontperottenerenellavitairisultatichevogliamo.

Ilpercorsoresopoiparticolarmentedifficileperlacarenzadicentri,persone,guide,nelle
principali citt, quindi spesso si procede a caso, e senza un metodo ben preciso,
nell'impossibilitdiconfrontarsiconamicieparenti.

Sitrattaquindidiunpercorsodifficile,perchoccorrecolmareunvuotoformativocheparte
dai primissimi anni di vita ma affascinante, costruttivo, e necessario per poterci
riappropriaredelbenepipreziosochelasocietcercaditoglierci:lafelicit,laserenit,il
sensodellavitael'armoniatranoieilmondo.
escludere la terapie tradizionali, dalla cura
Ovviamente questo discorso non volto ad
farmacologica a quella psicanalitica, tuttavia queste strade sono da considerarsi alcune
delle tante possibili, a seconda della personalit del soggetto, del problema scatenante, e
delleproblematichekarmiche.

Lopsicologoelopsichiatranondovrebberoessereidepositaridellaveritsullecuredella
depressione,masolodegliespertisettoriali,accantoadaltrepossibilifigure,qualiilprete,il
monaco, il coach, l'esperto di relazioni karmiche, lo yogi, il formatore, e altre figure che
tradizionalmentesioccupanodibenesseredell'anima.

Lachiavedellacuradelledepressione,inrealt,detenutasolamentedanoistessi,dopo
che ci saremo riappropriati della conoscenza di noi stessi, in un percorso individuale che
nondovremmomaidelegareadaltri.

6.IlgrandeingannodiFreudeJung.

Lapsicanalisi,avendocomepuntidiriferimentoJungeFreud,sibasasudiungrandioso
inganno. Entrambi infatti erano massoni, il primo pare fosse addirittura un rosacroce ed
considerato da molti l'ultimo grande alchimista il secondo apparteneva quanto meno alla
massoneriadelB'naiB'rith,maprobabilmenteancheadaltreobbedienze.

Questo significa che loro conoscevano bene il concetto di spiritualit e il concetto di via
spirituale la massoneria (quella non deviata, quindi oggi praticamente introvabile) un
percorsodiperfezionamentodell'uomocheinglobalostudiodidiversetradizionispirituali.

SeFreudhadeliberatamenteingannatolemasseeisuoistudenti,nonaltrettantopudirsi
per Jung, che entr invece in conflitto con il primo proprio per la differenza di metodo,
completamenteprivodispiritualitl'uno,moltospiritualel'altro.

La privazione della parte spirituale dall'opera di Jung avvenuta


ad opera dei suoi
successori,chehannodistruttocompletamenteilsuolavoro,cosicchattualmentetrauna
psicanalisi junghiana e una freudiana la differenza quasi solo nominale, e meno
accentuatarispettoaquellochedovrebbeepotrebbeessere.

Lamaggiorpartedeglistudentiedeglioperatoripsicologici,per,nonconosconol'inganno
enonsonoingradodirendersenecontodasoli,essendoilsistemauniversitariostrutturato
peroccultarecerteveritepromuoverenormalmentelepersonepisottomessealsistema
il risultato che la maggior parte degli psicologi e degli psichiatri, anche junghiani,
completamenteall'oscurodituttalapartespiritualedellavorodiJung,eignorapersinocosa
significhiiltermine"rosacroce".

Suquestoargomentorimandoaunmioprecedentearticolo:

http://paolofranceschetti.blogspot.it/2012/11/lamagiacoseperchefunzionaeper.html

Qui mi limito solo a sottolineare che, con queste premesse, non c' da stupirsi che gli
psicologi e gli psichiatri pi in gamba, spesso abbandonino la strada ortodossa, e si
dedichino a integrare il loro percorso di studi con la naturopatia, la bioenergetica, lo yoga,
ecc. Cio, in altre parole, integrino il loro percorso psicanalitico con altri studi, molto pi
vicini a quelli dello Jung originale. E trasformino la psicologia in quello che veramente
dovrebbeessere:lostudiodell'anima.

7.Inconclusione.

Ladepressionenonunamalattia,maspessolareazione(sana)adunasocietmalata.

Lepersonedepressesonoingenerequellepisensibilieintelligenti.
La depressione non deve essere necessariamente curata: spesso necessario
semplicementeriacquistareilsensodellavita(propriaealtrui).

La depressione non una malattia della mente, ma una condizione


(o meglio, uno stato)
dell'anima.

Ladepressione,comehascrittoqualcuno,puancheessereundono.Un'occasionedella
vita per permetterci di rialzarci riscoprendo finalmente la verit su noi stessi e sul senso
dellanostraesistenza.

Suspiritualitedepressionev.anche:

http://www.coscienza.org/_ArticoloDB1.asp?ID=975

http://www.jacquesvigne.com/JV/italiano/Depressione_e_Spiritualita.htm

http://www.buonanotizia.org/index.php?view=article&id=2401%3Ausastudioreligionee
spiritualitariduconorischidepressione&option=com_content

http://www.libreriadelsanto.it/libri/9788839916792/percorsinelladepressione.html

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__il_dono_della_depressione.php

http://www.meditare.net/drupal/node/1481

http://www.robertapiliego.it/articoli/166oltrelapsicologiauncamminospiritualeperitempi
moderni

Dedicato:

aLuca,chehascatenatolastesuradefinitivadiquestoarticoloemihascritto:"Ilproblema
Paoloquandolacosadiventacosinvasivaatalpuntodafartiaverepaurad'impazzire,da
non riuscire a trovare niente che ti dia serenit, continuamente assalito da queste nausee
derealizzanti e depersonalizzanti che sono atroci...perdi i confini di te e non riconosci la
realtcheticirconda...!Tuttoperdelasuavividit,comesecifosseunvelopercepibileche
tiseparadalmondolasciandotidaquest'altraparte".
la normalit, e non riconoscere la
Un giorno capir che perdere il confine di noi stessi
realtchecicircondalacosapisanadafarepercominciareaguarire.

AMP,chemidicevasempre:"hocomelapauradiperdereilcontrollo,dicapirechelarealt
chevediamoinrealtunafinzione".Dentrodimehosempresentitocheavevaragionelei,
ancheseall'iniziononlacapivocompletamente.Peccatosolocheleistessanonsisiamai
dataragioneveramente.

Almestessoditantiannifa,perchavreivolutoqualcunochecertecosemelespiegasse
prima.Avreirisparmiatotempoefatica.

A tutte le persone depresse che ho incontrato nella mia vita, perch ho sempre sentito
istintivamentechenoneranolorolepersonemalate.

A Kyo, che un giorno per caso mi ha insegnato il Daimoku, e da quel giorno, ormai sono
setteanni,miscomparsapersemprequalsiasitracciadelleprofondadepressionechemi
avevasemprecorrosofindabambino.Daquelgiornohoavutoancheladefinitivaconferma
dellatantemistificazionidellapsicologia,ediniziatoilpercorsodistudideimantra,della
meditazione,edeisuoieffetti.