Sei sulla pagina 1di 50

SOCIETA AMT GENOVA

Azienda Mobilit e Trasporti S.p.a.


Area Pianificazione e Controllo
Via Montaldo, 2 16137 Genova

LINEA GENOVA CASELLA


TRAVATA METALLICA FONTANASSA
Km 7+879

PROGETTO NUOVA TRAVATA METALLICA FONTANASSA

RELAZIONE DI CALCOLO NUOVO IMPALCATO


Gennaio 2012

Firmato digitalmente da
Pier Giorgio Malerba

PROF. ING. PIER GIORGIO MALERBA


Ordine degli Ingegneri del Verbano Cusio Ossola N.37
Viale Abruzzi, 17
20131 Milano
Tel. 02.29526561 Fax. 02.29516081
e-mail mail@studiomalerba.net

INDICE
1

2
3
4

5
6

7
8

DESCRIZIONE DELLOPERA ............................................................................................. 3


1.1 Inquadramento generale .................................................................................................... 3
1.2 Descrizione del nuovo ponte............................................................................................. 3
1.2.1 Spalla lato Genova - fissa ..................................................................................... 3
1.2.2 Spalla lato Casella - mobile .................................................................................. 3
1.2.3 Impalcato metallico ............................................................................................... 4
1.2.4 Dispositivi dappoggio .......................................................................................... 4
NORMATIVE DI RIFERIMENTO ........................................................................................ 9
MATERIALI ........................................................................................................................... 9
AZIONI DI PROGETTO ...................................................................................................... 11
4.1 Azioni proprie ................................................................................................................. 11
4.2 Azioni permanenti........................................................................................................... 11
4.3 Azioni accidentali ........................................................................................................... 11
4.3.1 Azioni variabili da traffico ferroviario ................................................................ 11
4.3.2 Azioni per temperatura:H3 .................................................................................. 13
4.3.3 Azione da vento: Fw,k .......................................................................................... 13
4.3.4 Spinte del terreno Sk,t .......................................................................................... 14
4.3.5 Sovraccarico a tergo della spalla e spinte orizzontali del terreno Qk,acc, Sq,k, ..... 14
4.4 Azioni eccezionali........................................................................................................... 14
4.4.1 Azioni sismiche E ............................................................................................... 14
COMBINAZIONI DI PROGETTO ...................................................................................... 16
ANALISI E VERIFICHE STRUTTURALI .......................................................................... 19
6.1 Impalcato metallico......................................................................................................... 19
6.1.1 Longherine .......................................................................................................... 19
6.1.1.1 Verifica SLU ..................................................................................................... 20
6.1.1.2 Verifica SLE ..................................................................................................... 22
6.1.2 Traversi ............................................................................................................... 22
6.1.2.1 Verifica SLU ..................................................................................................... 24
6.1.2.2 Verifica SLE ..................................................................................................... 26
6.1.3 Travi principali.................................................................................................... 26
6.1.3.1 Verifica SLU ..................................................................................................... 28
6.1.3.2 Verifica SLE ..................................................................................................... 33
6.1.3.3 Verifica a fatica ................................................................................................. 34
6.1.4 Controventatura orizzontale ................................................................................ 35
6.2 Spalle .............................................................................................................................. 37
6.2.1 Spalla lato Genova .............................................................................................. 37
6.2.1.1 Verifica lato terreno .......................................................................................... 37
6.2.1.2 Verifica lato struttura ........................................................................................ 40
6.2.2 Spalla lato Casella ............................................................................................... 41
6.2.2.1 Verifica lato struttura ........................................................................................ 44
6.3 Dispositivi dappoggio .................................................................................................... 45
6.3.1 Azioni ed escursioni di progetto ......................................................................... 45
6.3.1.1 Specifica di fornitura dei dispositivi di appoggio ............................................. 47
MODALITA DI MONTAGGIO .......................................................................................... 48
MODALITA DI COLLAUDO ............................................................................................ 50

DESCRIZIONE DELLOPERA

1.1

Inquadramento generale

La presente relazione ha per oggetto il nuovo ponte in carpenteria metallica e le relative


sottostrutture in sostituzione della travata metallica esistente al km 7+879 della linea Genova
Casella denominata Fontanassa.
Il ponte esistente costituito da un manufatto provvisorio, realizzato con materiale da ponte
ferroviario scomponibile di tipo anglo - americano (travata a montanti e diagonali con
specchiature da m 1,524 Marca S Tipo 22).
Lintervento di sostituzione prevede inoltre la demolizione delle spalle esistenti e la
realizzazione di nuove spalle in c.a. lato Genova e lato Casella.
Le fasi realizzative dellintervento sono, sinteticamente, le seguenti:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

Predisposizione opere provvisionali per lo smontaggio del ponte esistente


Smontaggio del ponte esistente
Demolizione delle spalle esistenti
Scavi e preparazioni magroni di fondazione
Realizzazione delle nuove spalle
Montaggio e varo del nuovo impalcato metallico
Posa degli apparecchi di appoggio

I dettagli relativi al ponte esistente e alle modalit di smontaggio sono riportati negli elaborati
grafici.
1.2

Descrizione del nuovo ponte

1.2.1 Spalla lato Genova - fissa


La spalla lato Genova realizzata interamente in c.a. e ha dimensioni in pianta pari a
3.70mx5.5m. E costituita da una ciabatta di fondazione, che poggia direttamente sul terreno, di
altezza pari a 1.20m, con la parte anteriore (verso Casella) rastremata fino ad unaltezza pari a
0.90m per consentire lo smaltimento di eventuali accumuli dacqua dietro al baggiolo. Il
paraghiaia e le velette laterali hanno altezza pari a 1.35m e spessore rispettivamente pari a 0.30m
e 0.25m. La spalla completata da un baggiolo di dimensioni in pianta 4.70mx0.70m e altezza
0.45m per lalloggiamento dei dispositivi di appoggio fisso (F) e unidirezionale trasversale (UT).
Per consentire il drenaggio delle acque provenienti dalla sede ferroviaria, il volume delimitato da
paraghiaia e dalle velette riempito con materiale drenante alla cui base posto un tubo
microforato con uscita verso la scarpata di valle.
1.2.2 Spalla lato Casella - mobile
La spalla lato Casella realizzata interamente in c.a. e ha dimensioni in pianta pari a 2.0mx5.5m.
E costituita da una ciabatta di fondazione, che poggia direttamente su roccia, di altezza pari a
0.95m, con la parte anteriore (verso Genova) rastremata fino ad unaltezza pari a 0.80m per
consentire lo smaltimento di eventuali accumuli dacqua dietro al baggiolo. Il paraghiaia ha
altezza pari a 1.35m e spessore 0.30m. La spalla completata da un baggiolo di dimensioni in
pianta 4.70mx0.70m e altezza 0.45m per lalloggiamento dei dispositivi di appoggio
multidirezionale (M) e unidirezionale longitudinale (UL).

1.2.3 Impalcato metallico


Limpalcato metallico ha una larghezza complessiva, fuori tutti, di 4.65m. E costituito da due
travi anima piena caratterizzate da due flangie di larghezza 450mm e spessore 20mm e da un
anima di spessore 18mm. Laltezza totale delle travi pari a 2.20m. Le travi principali sono
collegate da traversi costituiti da profili HEA600 e da una controventatura inferiore disposta ad
X coStituita da profili angolari L90x90x9 accoppiati.
Larmamento poggia su longherine costituite da profili HEA220 di lunghezza 1.795m.
Il ponte realizzato per assemblaggio longitudinale di segmenti di travi lunghi circa 5m e per
collegamento trasversale dei traversi e delle controventature orizzontali. Per facilitare e ridurre i
tempi delle operazioni di montaggio tutte le connesSioni sono di tipo bullonato.
Limpalcato completato da strutture secondarie, sempre in acciaio e collegate alle strutture
principali, che sostengono i grigliati per i camminamenti laterali e per le chiusure dei vuoti tra le
traversine.
Dal punto di vista strutturale i carichi verticali (pesi propri, permanenti e azioni da traffico
ferroviario) sono trasferiti dalle longherine ai traversi e da questi ultimi alle travi principali a
doppio T. La stabilit per flessio-torsione delle travi garantita dal sistema a telaio a U rovescio
costituito dai traversi e dagli irrigiditori trasversali allanima delle travi.
I carichi orizzontali longitudinali (frenamento) e trasversali (vento, serpeggio) sono riportati ai
dispositivi di vincolo dalla controventatura orizzontale
Per quanto riguarda le azioni sismiche, i carichi in direzione longitudinale sono trasferiti alla
spalla fissa lato Genova attraverso i dispositivi di appoggio F e UT, mentre le azioni sismiche
trasversali sono equamente distribuite alla spalla lato Genova e lato Casella.
1.2.4 Dispositivi dappoggio
Limpalcato dotato di quattro dispositivi dappoggio di tipo Fisso, Unidirezionale Trasversale,
Mobile e Unidirezionale Longitudinale. I primi due dispositivi sono posizionati sulla spalla lato
Genova per poter sostenere le azioni longitudinali di accelerazione e frenamento e la quota parte
di carichi trasversali di vento e serpeggio. Lequilibrio ai carichi trasversali garantito dai
rimanenti disposistivi (mobile e unidirezionale longitudinale) disposti sulla spalla lato Casella.
Le figure successive mostrano il layout generale dell'opera.

Fig.1.

Vista dallalto del ponte

Fig.2.

Vista laterale del ponte

Fig.3.

Sezioni trasversali tipiche del ponte

Fig.4.

Disposizione appoggi

NORMATIVE DI RIFERIMENTO

Legge 5 Novembre 1971, n. 1086 Norme per la disciplina delle opere in conglomerato
cementizio, normale e precompresso ed a struttura metallica;

Circolare ministero LL. PP. N. 11951 del 14/02/1974 Circolare illustrativa della legge del
05/11/1971;

Legge 2 Febbraio 1974 n 64 Provvedimenti per le costruzioni con particolari prescrizioni


per le zone sismiche.

D.M. Infrastrutture 14 Gennaio 2008 "Approvazione delle nuove norme tecniche per le
costruzioni.

D.M. Infrastrutture 6 Maggio 2008 "Integrazione al decreto 14 Gennaio 2008 di


approvazione delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni.

Circolare 2 febbraio 2009 n. 617 C.S.LL.PP. "Istruzioni per lapplicazione delle Nuove
Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al decreto ministeriale 14 gennaio 2008.

Eurocodice 2: Progettazione delle strutture in calcestruzzo Parte 1-1

Eurocodice 3: Progettazione delle strutture di acciaio Parte 1-1, 1-9, 2.

Eurocodice 8: Progettazione delle strutture per la resistenza sismica Parte 1,2.

Sovraccarichi per il calcolo dei ponti ferroviari Istruzioni per la progettazione, lesecuzione
e il collaudo 13 Gennaio 1997. Testo aggiornato della Istruzione N I/SC/PS-OM/2298 del
2 Giugno 1995.

CNR 10011 Costruzioni in acciaio. Istruzioni per il calcolo, lesecuzione, il collaudo e la


manutenzione. Giugno 1988.

MATERIALI

Spalle
Acciaio per cemento armato
Acciaio per cemento armato tipo B450C caratterizzato dalle seguenti propriet meccaniche:
- tensione caratteristica di snervamento:
fyk 450 N/mm2
- tensione caratteristica di rottura:
ftk 540 N/mm2
- allungamento percentuale a rottura:
Agt,k 7.5 %
Calcestruzzo per magrone
Calcestruzzo strutturale per opere in c.a. e c.a.p. avente le seguenti caratteristiche prestazionali:
- classe di resistenza:
C12/15
- classe di esposizione ambientale:
X0
- Cemento
CEM II

Calcestruzzo per opere di fondazione e spalle


Calcestruzzo strutturale per opere in c.a. avente le seguenti caratteristiche prestazionali:
- classe di resistenza:
C30/37
- classe di consistenza:
S4
- classe di esposizione ambientale:
XC4+XF3
- Diametro massimo aggregati:
20mm
- Cemento
CEM III CEM IV
- Contenuto minimo di cemento
320kg/mc
- Rapporto mac a/c
0.50
Copriferro minimo di progetto per le spalle

cnom = 40mm

Carpenteria metallica
Acciaio per carpenteria metallica
Acciaio per carpenteria metallica tipo S355J2W per impieghi strutturali con resistenza migliorata
alla corrosione atmosferica.
- tensione caratteristica di snervamento:
fyk 355 N/mm2
- tensione caratteristica di rottura:
ftk 510 N/mm2
Bulloni

Classe 8.8
fyb = 649 Mpa
ftb = 800 Mpa

Inghisaggi e allettamenti
Malta per inghisaggi ed allettamenti
- per spessori fino a 4-5cm: malta cementizia premiscelata espansiva
- per spessori fino a 8-10cm: betoncino premiscelato colabile espansivo

10

AZIONI DI PROGETTO

Le strutture principali sono state dimensionate per i seguenti carichi di progetto:


4.1 Azioni proprie
G1,k Peso proprio struttura metallica
Peso totale (comprensivo di travi principali, traversi, controventi = 495 kN = 49.5t
giunzioni, strutture secondarie di sostegno dei grigliati e grigliati)
Il peso al metro lineare di impalcato equivale a 495kN/25.8m
= 19.20 kN/m
Peso proprio spalle in c.a.

= 25kN/m3

4.2 Azioni permanenti


G2,k Armamento (binari e traversine)
Peso totale 1.9kN/m*25.8m

= 1.9 kN/m
= 49 kN

G1,k

4.3

Azioni accidentali

4.3.1 Azioni variabili da traffico ferroviario


Locomotore di progetto
Si assume come locomotore di progetto quello riportato nella figura successiva, adottando un
carico asse Qvk = 125 kN.

Fig.5.

Locomotore di progetto

Per quanto riguarda lamplificazione dinamica, cautelativamente si adotta quanto indicato dalle
NTC2008 per i ponti metallici con ridotto standard manutentivo (Par. 5.2.2.3.3) utilizzando la
relazione:
I3 = 2.16 / (LI0.5 - 0.2)+0.73

11

La tabella successiva riporta i coefficienti dinamici utilizzati per le i calcolo delle sollecitazioni
nei diversi elementi dellimpalcato (longherine, traversi e travi principali).
Elemento
Travi principali
Traversi
Longherine

Lunghezza LI

LI [m]

I3

Luce nella direzione delle


travi
Due volte la luce del
traverso
Distanza tra le travi
trasversali + 3m

25

1.18

2*4.2=8.4

1.53

2.5+3=5.5

1.74

Nel caso di armamento diretto e luce di calcolo compresa tra 8m e 90m, lulteriore coefficiente
amplificativo E risulta pari a 1.10.
Trasversalmente allasse del binario, si assume uno sbilanciamento dei carichi pari a s/18 =
1000/18 = 56mm, cui si somma uneccentricit di posa dellarmamento rispetto allasse
strutturale di 40mm.
Pertanto leccentricit totale del carico risulta:
etot = s/18 + e0 = 56 + 40 = 96mm ~ 100mm
Lincremento/decremento trasversale vale pertanto:
'Qvk = Qvk x etot / s = Qvk x 100/1000 = 10% Qvk
Azione laterale di serpeggio
Tenuto conto dellentit massima dei carichi verticali, si adotta una forza orizzontale trasversale
indotta da serpeggio Qsk = 50kN.
Azione avviamento e frenatura
Tenuto conto dellentit massima dei carichi verticali, si adotta una forza orizzontale
longitudinale indotta da avviamento e frenatura Qa/bk (asse) = 0.30 x Qvk = 0.30 x 125 = 37.5kN
per ciascun asse di carico.
Tenuto conto delle geometrie del ponte in esame e del numero massimo di assi presente
sullimpalcato (si veda la figura successiva), il carico totale risulta:

Fig.6.

Massimo numero assi sullimpalcato metallico

Qa/bk = 6 x Qa/bk (asse) = 6 x 37.5 = 225 kN

12

4.3.2 Azioni per temperatura:H3


La struttura isostatica e di conseguenza la temperatura comporta effetti solo in termini di
deformabilit (spostamenti travi principali e dispositivi di appoggio).
Variazione termica uniforme
La variazione termica uniforme di progetto definita facendo riferimento alla categorie delle
strutture metalliche esposte, risultando quindi 'TUNIF = 25 C.
Variazione termica lineare
Si assumono le seguenti variazioni lineari di temperatura tra intradosso ed estradosso degli
elementi metallici: 'TLIN = 10 C
4.3.3 Azione da vento: Fw,k
Pressione di riferimento del vento:
Regione Liguria
vb = vb,0 = 28 m/s
qb = 0.5*U*vb2 = 0.5*1.25*282 = 490 N/m2 = 0.49 kN/m2
Coefficiente di esposizione ce
Classe rugosit B
Categoria di esposizione IV
kr = 0.22
z0 = 0.30 m
zmin = 8 m
ct = 1
Si assume z = 12.8m (misurata da fondo alveo);
ce(z=12.80m) = kr2*Ct*ln(z/z0)*(7+ct*ln(z/z0)) = 0.222*1*ln(12.8/0.30)*(7+1*ln(12.80/0.3)) =
1.95
Coefficiente dinamico:
Cd = 1
Coefficiente di forma:
La superficie costituita dallimpalcato e dalla sagoma del locomotore sul ponte assimilata ad
una trave isolata, piena (M= 1.00), di altezza pari a 4.75m; pertanto il coefficiente di forma vale:
cp = 2.4 - M= 2.4 1.0 = 1.4
La pressione del vento pari a:
q5 = qb*ce*cp*cd = 0.49*1.95*1.4*1 = 1.34 kN/m2

13

4.3.4

Spinte del terreno Sk,t

Si adottano i seguenti parametri del terreno:


- Angolo di attrito (sia per il calcolo delle spinte sia per il calcolo della capacit portante del
terreno di fondazione) I=30
- Peso specifico del terreno Jterr = 19kN/m3
Le spinte sulla spalla lato Genova sono calcolate utilizzando il coefficiente di spinta a riposo:
k0 =1-senI = 0.50
4.3.5

Sovraccarico a tergo della spalla e spinte orizzontali del terreno Qk,acc, Sq,k,

Si adotta un carico uniforme pari a Qk,acc = 10kN/m2. La spinta del terreno associata a tale carico,
Sq,k, calcolata utilizzando sempre la spinta a riposo del terreno.

4.4

Azioni eccezionali

4.4.1 Azioni sismiche E


Lazione sismica assunta sulla base delle indicazioni contenute nelle Nuove Norme Tecniche
per le Costruzioni, per quanto riguarda gli spettri di risposta e di progetto. In particolare, gli
spettri di risposta allo SLV in accelerazione delle componenti orizzontali sono definiti dai
seguenti parametri di riferimento per lopera, il sito ed il sottosuolo:
 latitudine:
44,2722;
 longitudine:
8.5635;
 Punti del reticolo:
p.to(1) = 17135
p.to(2) = 17356
p.to(3) = 17357
p.to(4) = 17578
 Vita nominale dellopera:
VN = 100 anni
 Coefficiente duso:
CU = 1.0
 Probabilit di superamento nel periodo di riferimento Vr:
PVr = 10%
 Periodo di ritorno dellevento sismico ( TR = f (VN;PVr) ):
TR = 949
 Tipologia di terreno:
Tipo B
 Coefficiente funzione della categoria di sottosuolo
CC = 1.374
 Coefficiente di amplificazione stratigrafica:
SS = 1.20
 Coefficiente di amplificazione topografica:
ST = 1.20
La figura successiva riporta gli spettri di progetto, orizzontali e verticali, per tutti gli stati limite.

14

SPETTRI COMPONENTE ORIZZONTALE

0.35
SLO
SLD

0.3

SLV
SLC

0.25

S [1/g]

0.2

0.15

0.1

0.05

0
0.00

0.50

1.00

1.50

2.00

2.50

3.00

3.50

4.00

4.50

5.00

5.50

T [s]

Fig.7.

Spettri orizzontali per gli stati limite di operativit, danno, vita e di collasso

15

COMBINAZIONI DI PROGETTO

Le tabelle successive riportano le combinazioni di carico considerate per il calcolo delle azioni
sollecitanti negli elementi principali dellopera e in particolare:
- Impalcato metallico (travi principali, traversi, longherine e controventi)
- Spalle
- Dispositivi di appoggio

G2k_perm

Qvk_treno

Qsk_serp

Qla,k_fren

Fwk_vento

Delta_T_unif

Delta_T_lin

1.350
1.350
1.350
1.350
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.000

1.450
1.450
1.160
1.160
0.000

1.450
0.725
1.160
0.580
0.000

0.725
1.450
0.580
1.160
0.000

0.900
0.900
1.500
1.500
1.500

0.900
0.900
0.900
0.900
0.900

0.900
0.900
0.900
0.900
0.900

COMBINAZIONI
RARA1_gr1(Qvk;Qsk)
RARA2_gr3(Qvk;Qlak)
RARA3_gr1(Fwk)
RARA4_gr3(Fwk)
RARA3_gr1(DTlin)
RARA4_gr3(DTlin)

G2k_perm

Qvk_treno

Qsk_serp

Qla,k_fren

Fwk_vento

Delta_T_unif

Delta_T_lin

RARA

G1k_carmet

SLU

COMBINAZIONI
A1STR_gr1(Qvk;Qsk)
A1STR_gr3(Qvk;Qlak)
A1STR_gr1(Fwk)
A1STR_gr3(Fwk)
A1STR(Fwk)

G1k_carmet

Travi principali

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.000
1.000
0.800
0.800
0.800
0.800

1.000
0.500
0.800
0.400
0.800
0.400

0.500
1.000
0.400
0.800
0.400
0.800

0.600
0.600
1.000
1.000
0.600
0.600

0.600
0.600
0.600
0.600
1.000
1.000

0.600
0.600
0.600
0.600
1.000
1.000

Note
1) Lindicazione del carico tra parentesi indica azione dominante, ed es. nella combinazione
A1STR_gr1_(Qvk; Qsk) indica che le azioni dominanti sono quelle da traffico ferroviario e in particolare
lazione verticale dovuta al locomotore e lazione da serpeggio.
2) Le combinazioni di carico pi gravose per travi principali, traversi e longherine, sia per gli stati limite
ultimi (SLU), sia per gli stati di esercizio (RARA) sono quelle che hanno come azioni dominanti quelle da
traffico ferroviario.

Legenda delle tabelle


G1k,car_met

Peso proprio carpenteria metallica

G2k,perm_imp

Peso proprio permanenti impalcato

Qvk_carico_treno

Carico da traffico verticale

Qsk,serpeggio

Carico da traffico - serpeggio

Qlak_frenatura

Carico da traffico - frenatura

Fwk_vento

Carico da vento

Delta_T_unif

Variazione di temperatura uniforme

Delta_T_lin

Variazione di temperatura lineare

16

1.350
1.350
1.350
1.350
1.350
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.350
1.350
1.350
1.350
1.350
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.000
1.000
1.000
1.000
0.200
0.200
0.200

1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.000
1.000
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
1.500
0.200
0.200
0.200

0.000
1.450
1.160
1.450
1.160
1.450
1.160
1.450
1.160
0.200
0.200
0.200

0.000
1.450
1.160
-1.450
-1.160
1.450
1.160
-1.450
-1.160
0.000
0.000
0.000

0.000
0.725
0.580
0.725
0.580
0.725
0.580
0.725
0.580
0.000
0.000
0.000

0.000
0.900
1.500
-0.900
-1.500
0.900
1.500
-0.900
-1.500
0.000
0.000
0.000

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
1.000
0.300
0.300

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
1.000
0.300
0.300

Ey_g1k_spalla

Ex_Delta_pd

Ex,g2k_terr_retro_spalla

Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met

Ex_g1k_spalla

Fwk_vento

Qlak_frenatura

Qsk,serpeggio

Qvk_carico_treno

Sk,Q_spinta_sovracc.

Sk,t_spinta_terreno

G2k,terr_retro_spalla

G2k,perm_imp

G1k,car_met

G1k,spalla

COMB.
A1STR_1
A1STR_2_gr1_Qsk(+)
A1STR_3_gr1_Fwk(+)
A1STR_4_gr1_Qsk(-)
A1STR_5_gr1_Fwk(-)
A1STR_6_gr1_Qsk(+)
A1STR_7_gr1_Fwk(+)
A1STR_8_gr1_Qsk(-)
A1STR_9_gr1_Fwk(-)
Ex+0.3Ey+0.3Ez
0.3Ex+Ey+0.3Ez
0.3Ex+0.3Ey+Ez

Qk,_sovrac._retro_spalla

Spalle
SLU

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
1.000
0.300
0.300

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
1.000
0.300
0.300

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.300
1.000
0.300

Nota
Lindicazione del carico di fianco al gruppo indica azione dominante, ed es. nella combinazione
A1STR2_gr1_Qsk(+) indica che le azioni dominanti sono quelle da traffico ferroviario e in particolare lazione
verticale dovuta al locomotore e lazione da serpeggio.

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

0.000
0.800
0.000
0.800
0.000
0.800
0.800

1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000
1.000

0.000
0.800
0.000
0.800
0.000
0.800
0.800

0.000
0.800
0.000
0.800
0.000
0.800
0.800

0.000
0.800
0.000
-0.800
0.000
0.400
0.400

0.000
0.400
0.000
0.400
0.000
0.800
-0.800

Fwk_vento

Qlak_frenatura

Qsk,serpeggio

Qvk_carico_treno

Sk,Q_spinta_sovracc.

Sk,t_spinta_terreno

G2k,terr_retro_spalla

G2k,perm_imp

G1k,car_met

G1k,spalla

COMB.
QP
FR_1_gr1_Qsk(+)
FR_2_gr1_Fwk(+)
FR_3_gr1_Qsk(-)
FR_4_gr1_Fwk(-)
FR_5_gr2_Qlak(+)
FR_6_gr2_Qlak(-)

Qk,_sovrac._retro_spalla

SLE (QP-Quasi permanente; FR-Frequenti)

0.000
0.000
1.000
0.000
-1.000
0.000
0.000

Nota
Lindicazione del carico di fianco al gruppo indica azione dominante, ed es. nella combinazione FR_1_gr1_Qsk(+)
indica che le azioni dominanti sono quelle da traffico ferroviario e in particolare lazione verticale dovuta al
locomotore e lazione da serpeggio.

Legenda delle tabelle


G1k,spalla

Peso proprio spalla

G1k,car_met

Peso proprio carpenteria metallica

G2k,perm_imp

Peso proprio permanenti impalcato

G2k,terr_retro_spalla

Peso terreno retro spalla (tiene conto del peso dell'armamento)

Qk,_sovrac._retro_spalla

Sovraccarico retro spalla

Sk,t_spinta_terreno

Spinta dovuta al terreno

Sk,Q_spinta_sovracc.

Spinta dovuta al sovraccarico

Qvk_carico_treno

Carico da traffico verticale

Qsk,serpeggio

Carico da traffico - serpeggio

Qlak_frenatura

Carico da traffico - frenatura

Fwk_vento

Carico da vento

Ex_g1k_spalla

Inerzia spalla dir.x

Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met

Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa veicoli psi=0.2 dir.x

Ex_g2k_perm_imp

Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.x

Ex,g2k_terr_retro_spalla

Inerzia terreno retro spalla dir.x

Ey_g1k_spalla

Inerzia spalla dir.y

Ey_g1k_g2k_psiQk_car_met

Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa veicoli psi=0.2 dir.y

Ey_g2k_perm_imp

Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.y

Ey,g2k_terr_retro_spalla

Inerzia terreno retro spalla dir.y

17

Ez_g1k_spalla

Inerzia spalla dir.z

Ez_g1k_car_met

Azioni da impalcato per sisma peso proprio dir.z

Ez_g2k_perm_imp

Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.z

Ez,g2k_terr_retro_spalla

Inerzia terreno retro spalla dir.z

G 2k_perm

Q vk_treno

Q s k_s erp

Q la,k_fren

F wk_vento

Delta_T _unif

Delta_T _lin

Ex

Ey

S LU

C O MB INAZ IO NI
A1S T R _gr1(Q vk;Q s k)
A1S T R _gr3(Q vk;Q lak)
A1S T R _gr1(F wk)
A1S T R _gr3(F wk)
A1S T R (F wk)
A1S T R _gr1(DeltaT )
A1S T R _gr3(DeltaT )
E X +0.3E Y
0.3E X +E Y
E X 0.3E Y
0.3E X E Y

G 1k_pproprio

Dispositivi di appoggio
Per i dispositivi di appoggio si calcolo le azioni sollecitanti per i soli stati limite ultimi
SLU

1.350
1.350
1.350
1.350
1.000
1.350
1.350
1.000
1.000
1.000
1.000

1.500
1.500
1.500
1.500
1.000
1.500
1.500
1.000
1.000
1.000
1.000

1.450
1.450
1.160
1.160
0.000
1.160
1.160
0.200
0.200
0.200
0.200

1.450
0.725
1.160
0.580
0.000
1.160
0.580
0.000
0.000
0.000
0.000

0.725
1.450
0.580
1.160
0.000
0.580
1.160
0.000
0.000
0.000
0.000

0.900
0.900
1.500
1.500
1.500
0.900
0.900
0.000
0.000
0.000
0.000

0.900
0.900
0.900
0.900
0.900
1.500
1.500
0.000
0.000
0.000
0.000

0.900
0.900
0.900
0.900
0.900
1.500
1.500
0.000
0.000
0.000
0.000

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
1.000
0.300
1.000
0.300

0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.000
0.300
1.000
0.300
1.000

Legenda della tabella


G1k,pproprio

Peso proprio carpenteria metallica

G2k,perm_imp

Peso proprio permanenti impalcato

Qvk_carico_treno

Carico da traffico verticale

Qsk,serpeggio

Carico da traffico - serpeggio

Qlak_frenatura

Carico da traffico - frenatura

Fwk_vento

Carico da vento

Delta_T_unif

Variazione di temperatura uniforme

Delta_T_lin

Variazione di temperatura lineare

Ex

Azione sismica in direzione longitudinale (x)

Ey

Azione sismica in direzione trasversale (y)

18

ANALISI E VERIFICHE STRUTTURALI

6.1 Impalcato metallico


Le travi principali sono state calcolate in semplice appoggio applicando i carichi caratteristici
nelle posizioni pi gravose e amplificandoli per i rispettivi coefficienti di sicurezza. Per le
longherine e i traversi sono stati utilizzati schemi di carico semplificati e in particolare:
- Le longherine sono state considerate appoggiate alle estremit. In questo modo si
massimizzano le azioni flettenti, trascurando gli effetti benefici della continuit sui traversi.
- I traversi sono stati considerati semplicemente appoggiati alle estremit, anche in questo caso
massimizzando gli effetti flettenti.
I controventi, soggetti principalmente ad azioni orizzontali dovute a vento e serpeggio, sono
stati calcolati come elementi appartenenti ad una trave reticolare orizzontale nella quale le briglie
sono costituite dalle travi principali del ponte (travi ad anima piena) e i montati sono costituiti
dai traversi (HEA600).
Ne consegue che nel calcolo delle azioni nelle travi principali ad anima piena e nei traversi si
dovuto tenere in conto anche delle azioni assiali presenti in tali elementi e legati al
comportamento dinsieme dellimpalcato per le azioni orizzontali.
6.1.1 Longherine
La figura successiva riporta lo schema di calcolo delle longherine e le disposizioni dei carichi.

Fig.8.

Schema di calcolo longherina

19

I carichi agenti sulla longherina sono:


G1k,CARMET
G2k,PERM_(ARM+GRIGL)
0.60*Qvk
Qsk_distr

= 0.505 kN/m
= 0.95+0.50*1=1.45 kN/m
= 0.60*(E=1.1)*(I=1.74)*125kN = 143.5 kN
= 0.50/(Qsk=50)/2.50 = 10 kN/m

Le massime azioni flettenti in mezzeria e taglianti allestremit risultano:


M,x_G1k,CARMET = 0.505*2.52/8 = 0.40 kNm
V_G1k,CARMET = 0.505*2.5/2 = 0.63 kN
M,x_G2k,PERM = 1.45*2.52/8 = 1.13 kNm
V_G1k,PERM = 1.45*2.5/2 = 1.81 kN
M,x_0.60*Qvk(1) = 143.5*2.5/4 = 89.70 kNm
M,y_ Qsk_distr = 10*2.52/8 = 7.81 kNm
V_0.60*Qvk(2) = 143.5*(1+0.3/2.5) = 160.70 kN
6.1.1.1 Verifica SLU
Le sollecitazioni di progetto associate alla combinazione pi gravosa, A1_STR_gr1 (Qvk;Qsk),
risultano:
Msd,x = 1.35*0.40+1.5*1.13+1.45*89.70 = 0.54+1.70+130.1 = 132.34 kNm
Msd,y = 1.45*7.81 = 11.32 kNm
Vsd = 1.35*0.63+1.5*1.81+1.45*160.70 = 0.85+2.72+233 = 236.6 kN
La tabella successiva riporta la verifica di stabilit e per taglio della longherina per le azioni
precedenti.

20

Nsd
Msd,x
Msd,y
Vsd,y
fyk
JM1
JM0
H
bf
tf
ha
ta
a
H
CLASSE PROFILO
A
Ix
Wx,pl
Iy
Wy,pl
It
Iw
\
Lcr
E
G
Mcr
OLT*
OLT,0
DLT
E
ILT
f
FLT
U
Vc,rd
Mb,rd,x
Mb,rd,y
Ncr
O
I
F
Nrd
Nsd/Msd+Msd,x/Mb,rd,x+Msd,y/Mrd,y < 1
VERIFICA
a/ha
kW
Ve
WCR
Ow
Fw
Vbw,rd
Vsd/Vbw,rd < 1
VERIFICA

[kN]
[kNm]
[kNm]
[kN]
[Mpa]
[-]
[-]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[-]
[-]
[mm2]
[mm4]
[mm3]
[mm4]
[mm3]
[mm4]
[mm6]
[-]
[mm]
[Mpa]
[Mpa]
[kNm]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[kN]
[kNm]
[kNm]
[kN]
[-]
[-]
[-]
[kN]
[-]
[-]
[-]
[-]
[Mpa]
[Mpa]
[-]
[-]
[kN]
[-]
[-]

A1STR_gr1(Qvk;Qsk)
0
132.34
11.33
236.6
355
1.1
1.05
210
220
12
186
7
2500
0.81
2
5150
54100000
568500
19550000
270600
274706
2.08722E+11
1.75
2500
210000
80769
1346
0.387
0.400
0.340
0.750
0.554
0.979
1.026
0.743
254
173
87
6477
0.53
0.70
0.87
1446
0.893
OK
13.44
5.36
269.11
1442.99
0.377
1.200
291
0.813
OK

21

6.1.1.2 Verifica SLE


Gli spostamenti massimi in mezzeria risultano:
fG1k+G2k = 5*(G1k+G2k)*l4/(384*E*I) = 5*(1.955*25004)/(384*210000*54100000) = 0.0875mm
fQvk(1) = 0.6Qvk*l3/(48*E*I) = 143.5*1000*25003/(48*210000*54100000) = 4.11mm
La freccia per la combinazione rara risulta:
f = 0.0875+4.11 = 4.20 mm
il rapporto f/L = 4.20/2500 = 1/595 > 1/500
6.1.2

Traversi

I carichi agenti sul traverso sono i seguenti:


G1k,CARMET HEA600
G1k,CARMET LONGH
G2k,PERM_(ARM+GRIGL)
Qvk
Qsk
Qlak
Fwk CARICO ASSIALE
Fwk CARICO VERTICALE

= 1.780 kN/m
= 0.505*2.5 = 1.26 kN
= (1.90*2.5+0.50*2.5*2 = 4.75+2.5)/2 = 3.625 kN
= (E=1.1)*(I=1.53)*125kN = 210.40 kN
= 50kN
= 225kN/25.80m*2.5m/2 = 10.90 kN
= 1.34kN/m2*4.75m*25.8m/2 = 82 kN
= 1.34kN/m2*(Hconv=2.55m)*(i=2.5m)*b=2.725m/1m = 23.3 kN

La figura successiva riporta lo schema di calcolo dei traversi e le disposizioni dei carichi.

22

Fig.9.

Schema di calcolo dei traversi

23

6.1.2.1 Verifica SLU


Nella tabella successiva sono riportate le massime azioni sollecitanti (per le azioni flettenti si
considera la sezione di mezzeria, mentre per le azioni taglianti la sezione di estremit).
COND.
G1k_CARMET
G2k_PERM
Qvk
Qsk
Qlk
FWK

N
kN
0.00
0.00
0.00
50.00
0.00
82.00

Mx
kNm
5.85
5.50
168.00
10.71
0.00
9.83

My
kNm
0.00
0.00
0.00
0.00
16.60
0.00

Vy
kN
5.04
3.63
111.00
7.08
0.00
6.49

Le massime azioni associate alla combinazione A1_STR_gr1 (Qvk;Qsk) risultano:


Nsd = 1.45*50 +0.90*82 = 146.30 kN
Msd,x = 1.35*5.85+1.50*5.50+1.45*168+1.45*10.71+0.90*9.83 = 7.90+8.25+244 + 15.50+8.85
= 284.50 kNm
Msd,y = 0.5*1.45*16.60 = 12.04 kNm
Vsd = 1.35*5.04+1.50*3.63+1.45*111+1.45*7.08+0.90*6.49 = 189 kN
La tabella successiva riporta la verifica di stabilit e per taglio del traverso.

24

Nsd
Msd,x
Msd,y
Vsd,y
fyk
JM1
JM0
H
bf
tf
ha
ta
a
H
CLASSE PROFILO
A
Ix
Wx,el
Iy
Wy,el
It
Iw
\
Lcr
E
G
Mcr
OLT*
OLT,0
DLT
E
ILT
f
FLT
U
Vc,rd
Mb,rd,x
Mb,rd,y
Ncr
O
I
F
Nrd
Nsd/Msd+Msd,x/Mb,rd,x+Msd,y/Mrd,y < 1
VERIFICA
a/ha
kW
Ve
WCR
Ow
Fw
Vbw,rd
Vsd/Vbw,rd < 1
VERIFICA

[kN]
[kNm]
[kNm]
[kN]
[Mpa]
[-]
[-]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[mm]
[-]
[-]
[mm2]
[mm4]
[mm3]
[mm4]
[mm3]
[mm4]
[mm6]
[-]
[mm]
[Mpa]
[Mpa]
[kNm]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[-]
[kN]
[kNm]
[kNm]
[kN]
[-]
[-]
[-]
[kN]
[-]
[-]
[-]
[-]
[Mpa]
[Mpa]
[-]
[-]
[kN]
[-]
[-]

A1STR_gr1(Qvk;Qsk)
146.3
284.5
12.04
189
355
1.1
1.05
590
300
25
540
13
4200
0.81
1
226500
1412000000
4787000
112700000
751400
3520460
8.9782E+12
1.75
4200
210000
80769
7363
0.480
0.400
0.340
0.750
0.600
1.000
0.968
0.524
1370
1340
242
13228
2.47
3.92
0.14
10476
0.276
OK
7.78
5.41
110.12
595.30
0.587
1.200
1570
0.120
OK

25

6.1.2.2 Verifica SLE


Il traverso un elemento molto rigido e gli spostamenti associati ai carichi applicati sono risultati
dellordine di 1-2mm, si omette pertanto la verifica si deformabilit in quanto ampiamente
soddisfatta.

6.1.3

Travi principali

I carichi agenti sulle travi principali sono i seguenti:


G1k,CARMET
G2k,PERM_(ARM)
0.60*Qvk
Qsk
Qlak
Fwk CARICO ORIZZONTALE
Fwk CARICO VERTICALE
'TLIN

= 19.20/2 = 9.60 kN/m


= 1.90/2 = 0.95 kN/m
= 0.60*(E=1.1)*(I=1.18)*125kN = 97.35 kN
= 50kN
= 225kN/2 = 112.5 kN
= 1.34kN/m2*4.75m = 6.365 kN/m
= 6.365*(d=2.375m)/(b=4.20m) = 3.60 kN/m
= 10C

La figura successiva riporta lo schema di calcolo delle travi principali.

26

Fig.10. Schema di calcolo travi principali

27

Le azioni interne per ogni condizione di carico risultano:


Peso propri - G1k,CARMET
Mx = 9.60*252/8 = 750kNm
V = 9.60*25/2 = 120 kN
Permanenti - G2k,PERM_(ARM)
Mx = 0.95*252/8 = 74.20kNm
V = 0.95*25/2 = 11.88 kN
Carico ferroviario verticali - 0.60*Qvk
M,x0.6Qvk(1) = 3*97.35*12.5-97.35*(11.545+4.305+2.105) = 3650 1747 = 1902 kNm
V0.6Qvk(2) = 1/25*97.35*(25+22.8+15.56+13.36+9.15+6.95) = 361 kN
Carico ferroviario serpeggio Qsk
Si considera nel piano orizzontale un vincolo dappoggio alle estremit dellimpalcato. In questo
modo si massimizzano le azioni flettenti nel piano orizzontale e di conseguenza le azioni assiali
nelle travi.
My = 50*25/4 = 312.5 kNm
N = 312.5/(b=4.2m) = 74 kN
Carico ferroviario frenatura Qlak
Lazione assiale nelle travi vale:
N = 225/2 = 112.5 kN
Vento - Fwk
Lazione del vento comporta delle sollecitazioni assiali dovute al carico da vento orizzontale e a
momenti flettenti e tagli dovuti al carico da vento verticale.
Come per il serpeggio si considerano appoggiate le estremit del ponte nel piano orizzontale.
My = 6.365*252/8 = 497 kNm
N = 497/(b=4.20m) = 118 kN
Mx = 3.60*252/8 = 281 kNm
V = 3.60*25/2 = 45 kN

6.1.3.1 Verifica SLU


Le tabelle successive riportano le azioni interne caratteristiche e di progetto per le due
combinazioni A1_STR_gr1 (Qvk;Qsk) e A1_STR_gr1 (Qvk;Qlak) che risultano le pi gravose.

C O ND.
G 1k,C AR _ME T
G 2k,P E R M
0.6Qvk
Qs k
Qlak
F wk

N
kN
0
0
0
74
112.5
118

M
kNm
750
74
1902
0
0
281

V
kN
120
12
361
0
0
45

Azioni caratteristiche

28

F wk

Q lak

Qs k

0.6Qvk

G 2k,P E R M

G 1k,C A R _ME T

C O MB .
A1_S T R _g r1(Q vk;Qsk)

1.35

1.5

1.45

1.45

0.725

0.9

A1_S T R _g r1(Q vk;Qlak)

1.35

1.5

1.45

0.725

1.45

0.9

Coefficienti amplificativi per le combinazioni pi gravose

A1_S T R _g r1(Q vk;Qsk)

N
kN
295

M
kNm
4134

V
kN
744

A1_S T R _g r1(Q vk;Qlak)

323

4134

744

Azioni di progetto per le combinazioni pi gravose

Verifica a flessione
La verifica di sicurezza si esegue calcolando il momento critico della trave principale
considerando il possibile sbandamento fuori dal piano della piattabanda superiore. Il calcolo del
momento critico per flesso torsione svolto ipotizzando la piattabanda superiore vincolata con
molle elastiche trasversalmente. Il valore della rigidezza delle molle si valuta in funzione della
rigidezza del telaio composto dalle due travi principali e dal traverso di collegamento (si veda la
figura successiva) ed dato dalla relazione:

Fig.11. Telaio travi principali - traverso

k= E/(h3/(3*It)+h2*b/(2*Ib))
Dove:
E: Modulo elastico
h: Altezza delle travi principali misurata dallestradosso della piattabanda sup. allasse traverso
b: Distanza tra le travi principali
It: Rigidezza irrigiditori trave principale
Ib: Rigidezza flessionale traverso

29

Il calcolo del momento critico determinando valutando la massima azione assiale critica nella
piattabanda superiore, moltiplicata per laltezza della trave. Il calcolo del carico critico nella
piattabanda superiore svolto nella tabella successiva. Si utilizza la verifica di una trave soggetta
a carico assiale e vincolata trasversalmente da molle elastiche (CNR 10011/1988).
fyk
G ammaM
fyd
E
h
b
L irr
tirr
It
Ib
K
L0
bf
tf
Af
If
if
N
L 0/(iy=if)
O mega
L ambdaY
B eta
k0
C si
eta_i
eta_e
eta_i*k0
V erifica
K eta_1*k0
fyk
GammaM
fyd
E
h
b
Lirr
tirr
It
Ib
k
L0
Bf
tf

Mpa

Mpa
Mpa
mm
mm
mm
mm
mm4
mm4
N/mm
mm
mm
mm
mm2
mm4
mm
kN

N/mm

N/mm

N/mm

355
1.1
323
206000
1750
4200
400
16
85333333
1412000000
8082
2500
450
20
9000
151875000
130
15698.0275
19.25
0.19
35
1.819
4684
1
1.708
1.708
8000
OK
82

Tensione caratteristica di snervamento


Coefficiente sicurezza
Tensione di progetto fyk/(GammaM)
Modulo elasticit
Altezza trave (estradosso - asse traverso)
Distanza travi
Larghezza irrigiditore
Spessore irrigiditore
Inerzia irrigiditore
Inerzia traverso
Rigidezza vincolo trasversale E/(h^2/(3It)+h^2*b/(2*Ib))
Distanza vincoli elastici
Larghezza piattabanda superiore
Spessore piatabanda superiore

30

Af
If
if
N
L0/(iy=if)
Omega
LambdaY
Beta
k0
csi
eta_i
eta_e
Verifica

Area piattabanda superiore


Inerzia piattabanda superiore
Raggio giratore piattabanda superiore
Azione massima nella piattabanda superiore
Snellezza piattabanda superiore
Secondo CNR2011 fyd*Af/N
Snellezza associata a Omega per la curva associata al tipo di sezione
LambdaY/(L0/iy) Secondo CNR1011
Rigidezza associata a N secondo CNR10011 3.14^2*N/(4*Beta^2*L0)
Rapporto tra rigidezza dei vincoli interni e vincoli di estremit (per questa verifica pari a 1)
Secondo CNR10011 (1+0.6*csi*Beta)/2*(1+radq(1-(1.44*csi*Beta/(1+0.6*csi*beta)^2))
Secondo CNR10011 eta_1/csi
Secondo CNR10011 la verfica soddisfatta se K>=eta_i*K0

Lazione assiale critica risulta:


Ncr = 15698 kN
Il momento critico risulta:
Mcr = 15698*(H=(2200-20)/1000) = 34221 kNm
Le caratteristiche geometriche della sezione sono le seguenti:
H=2200mm
Altezza trave
Larghezza flangia
Bf = 450mm
tf= 20mm
Spessore flangia
ta = 18mm
Spessore anima
Le flangie sono classificate in classe 3 in quanto:
c/t = ((450-18)/2)/20 = 10.8 <14*H=11.34
Lanima classificata in classe 4 in quanto:
c/t = (2200-2*20)/18 = 120 > 124*H = 100
La sezione si classifica quindi in classe 4. Il calcolo delle caratteristiche geometriche della
sezione di classe 4 svolto secondo la Circolare 2 febbraio 2009 n. 617 C.S.LL.PP. "Istruzioni
per lapplicazione delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al decreto ministeriale
14 gennaio 2008.
Si calcola laltezza di anima effettiva (che partecipa alla resistenza della sezione) considerando
entrambi i bordi dellanima irrigiditi e un diagramma delle tensioni simmetrico. I parametri per il
calcolo delle caratteristiche geometriche della sezione sono:

31

Fig.12. Calcolo caratteristiche geometriche Classe 4 due bordi irrigiditi

\= -1
kV = 23.90
Op = b/(28.4*ta*H*(kV)) = 2160/(28.4*18*0.81*(23.90)0.5) = 1.067
U = (Op 0.055(3+\))/(Op)2 = (1.067-0.055(3-1))/(1.0672) = 0.841 >0.673
beff = U*b/(1-\) = 0.841*2160/2 = 908mm
be1 = 0.4*beff = 0.40*908 = 363mm
be2 = 0.6*beff = 0.60*908 = 545mm

Le caratteristiche geometriche della sezione risultano:
A = 53968mm2
Ix = 3.54x1010 mm4
Iy = 3.04x108 mm4
Winf = 3.32x107 mm3
Wsup = 3.12x107 mm3
Il calcolo dellazione assiale e del momento resistente sono riportati di seguito:
Azione assiale resistente
Si considera che la trave possa sbandare localmente fuori dal piano per una lunghezza pari alla
distanza tra due traversi consecutivi (2500mm)
Ncr = 3.142*210000*3.04x108/(25002) = 100710kN
Oseg. = (53968*355/100710000)0.5 = 0.44
I = 0.5*(1+0.49*(0.44-0.20)+0.442 ) = 0.66
F      d
Nrd = 1*355*53968/1.10 = 17416 kN
Momento flettente resistente
OLT,seg = (Wmin*fyk/Mcr)0.50 = (3.12x107*355/3.4221x1010)0.5 =0.56
OLT,0 = 0.4 (sezioni composte saldate)
E= 0.75 (sezioni composte saldate)
32

DLT = 0.76 (curva d)


ILT = 0.50*(1+0.76*(0.56-0.40)+0.75*0.562) = 0.68
f=1
FLT =      d
Mrd = 0.864*3.12x107*355/1.10 = 8700 kNm
Verifica per la combinazione A1_STR_gr1 (Qvk;Qlak)
Nsd/Nrd + Msd/Mrd = 323/17416 + 4134/8700 = 0.018+0.475 = 0.49 < 1
Verifica a taglio
Il taglio resistente pari a:
Vrd = Aa*fyk/((3)*JM) = 2160*18*355/(1.732*1.05) = 7589 kN
Il rapporto tra taglio sollecitante e resistente pari a:
Vsd/Vrd = 744/7589 = 0.098 < 1
6.1.3.2 Verifica SLE
La verifica degli SLE svolta nei confronti degli spostamenti legati alle azioni accidentali
(carichi ferroviari, vento e temperatura) controllando che il rapporto freccia/luce in mezzeria sia
inferiore a 1/800.
Spostamento per carico ferroviario Qvk
Lo spostamento massimo dovuto al carico ferroviario associato alla condizione di massimo
momento flettente (0.6Qvk(1)). La figura successiva riporta la disposizione dei carichi per il
calcolo del massimo spostamento.

Fig.13. Posizione degli assi del carico ferroviario per il calcolo degli spostamenti

Il calcolo dello spostamento riportato nella tabella successiva.

33

L
E
Ix,eff

Mpa
mm4

POSIZIONE
1
2
3

FORZA
kN
97.35
97.35
97.35

25000
210000
3.54E+10
a
mm
955
8195
10395

a/24*(3l^2-4a^2)
mm3
74464211021
5.48508E+11
6.24902E+11
ftot

f
mm
0.98
7.18
8.18
16.34

Spostamento per carico da vento Fwk


Lo spostamento per vento risulta:
fFwk = 5*Fwk,vert*l4/(384*E*Ix,eff) = 5*3.60*250004/(384*210000*3.54x1010) = 2.46mm
Spostamento per temperatura lineare 'Tlin
f'TUNIF = D*'T*l2/(4H) = 1.2x10-5*10*250002/(4*2200) = 8.52 mm 
Spostamento per combinazione rara
Lo spostamento per la combinazione rara (con carico ferroviario dominante) pari a:
f = 16.34+0.60*2.46+0.60*8.52 = 22.93 mm
Il rapporto freccia luce risulta:
f/L = 22.93/25000 = 1/ 1090 < 1/800
Controfreccia di progetto
In fase costruttiva si dovr prevedere una controfreccia di progetto pari allo spostamento dovuto
a pesi propri e permanenti e ad un quarto dello spostamento dovuto al carico ferroviario.
Lo spostamento dovuto ai pesi propri e permanenti risulta:
fG1k+G2k = 5*(G1k+ G2k)*l4/(384*E*Ix,eff) = 5*(9.60+0.95)*250004/(384*210000*3.54x1010) =
7.21mm
Il valore della controfreccia di progetto in mezzeria quindi pari a:
Gmezz = 7.21+0.25*16.34 = 11.30mm
6.1.3.3 Verifica a fatica
Per la verifica a fatica si determina il coefficiente dinamico reale secondo EC1-Parte 2
(Appendice D) che si calcola con le seguenti relazioni:

Ireale = 1+0.50*(I+0.50I) = 1+0.50*(0.0861+0.50*1.08x10-3) = 1.0433
dove:
I = k/(1-k+k4) = 0.0793/(1-0.0793+0.07934) = 0.0861
k = V/(47.16*L0.408) =13.90/(47.16*250.408) = 0.0793
Si assume la massima velocit di percorrenza pari a:
V=50 km/h = 13.9m/s
I = 0.56*e^(-L2/100) = 0.56*e^(-252/100) = 1.08x10-3

34

La configurazione di carico che determina il massimo momento e quindi la massima escursione


tensionale la 0.60Qvk(1), dove il carico Qvk nel caso di verifica a fatica risulta:
Qvk = (E=1.1)*(Ireale=1.0433)*125 = 143.44 kN
Il massimo momento pari a:
M,x0.6Qvk(1) = 3*0.60*143.44*12.5-0.60*143.44*(11.545+4.305+2.105) = 3227 1545 = 1682
kNm
Il 'V dovuto al momento flettente pari a:
'Vsd= 1682*10002/(Winf =3.32x107) = 50.67 Mpa
La verifica a fatica a vita illimitata, considerando moderate le conseguenze della rottura per
fatica (JMF=1.15), risulta:
'Vsd =50.67 Mpa < 'VD/(JMF=1.15) = 0.737*'VC/(JMF=1.15) = 0.737*80/1.15 = 51.30 Mpa

6.1.4 Controventatura orizzontale
La controventatura orizzontale soggetta ai carichi da vento e ai carichi laterali ferroviari
(serpeggio). La figura successiva riporta lo schema di calcolo della controventatura.

Fig.14. Schema di calcolo controventatura

I carichi agenti sulla controventatura orizzontale sono:


Fwk,ORIZZ = 6.365 kN/m
Qsk = 50 kN
Le massime azioni nei diagonali della controventatura, considerati tesi e compressi; risultano:
Azione del vento
Considerando uno schema incastro-appoggio il massimo taglio in corrispondenza della spalla
lato Genova risulta:
VFwk = 5/8*6.365*25 = 99.45 kN

35

Lazione assiale nel diagonale pari a:


Ndiag = VFwk/(2*sen(D)) = 99.45/(2*0.859) = 58 kN
Serpeggio Qsk
Il taglio allappoggio pari a:
VQsk = 50 kN
Lazione assiale nel diagonale pari a:
Ndiag = VQsk/(2*sen(D)) = 50/(2*0.859) = 29 kN
Lazione di progetto per la combinazione A1_STR_gr1 (Fwk) pari a:
Nsd,diag = 1.50*58+0.80*1.45*29 = 87+34 = 121 kN
I diagonali sono costituiti da due profili L90x9 accoppiati. Il calcolo dellazione assiale resistente
e la verifica del diagonale riportata di seguito:
AL90x9 = 1550mm2
yGL90x9 = 25.80mm
Ix,L90x9= Iy,L90x9 = 1158000mm4
a=10mm (distanza tra i profli spessore imbottiture)
Itot = 2*1158000+2*1550*(25.80+5)2 = 5257784mm4
Ncr = 3.142*210000*5257784/(48872) = 456kN
Oseg. = (2*1550*355/456000)0.5 = 1.55
I = 0.5*(1+0.34*(1.55-0.20)+1.552 ) = 1.93
F      d
Nrd = 0.325*355*2*1550/1.10 = 325 kN
Verifica
Nsd/Nrd = 121/325 = 0.37 < 1

36

6.2

Spalle

6.2.1 Spalla lato Genova


6.2.1.1 Verifica lato terreno
La tabella successiva riporta le azioni caratteristiche (Fx,k, Fy,k, Fz,k, Mx,k, My,k, Mz,k) per ogni condizione di carico valutate al centro della
ciabatta di fondazione.
Posizione baricentro fondazione
xG
m
yG
m
Coefficienti sismici
kh
kv
Se,h,max
Se,v,max
AZIONE
G1k,spalla
G1k,car_met
G2k,perm_imp
G2k,terr_retro_spalla
Qk,_sovrac._retro_spalla
Sk,t_spinta_terreno
Sk,Q_spinta_sovracc.
Qvk_carico_treno
Qsk,serpeggio
Qlak_frenatura
Fwk_vento
Ex_g1k_spalla
Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ex,g2k_terr_retro_spalla
Ex_Delta_pd
Ey_g1k_spalla
Ey_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ey,g2k_terr_retro_spalla
Ez_g1k_spalla
Ez_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ez,g2k_terr_retro_spalla

1.85
2.75

1/g
1/g

0.0962
0.0481
0.27
0.08
Fx
kN
0
0
0
0
0
170
70
0
0
225
0
71
160
16
65
0
0
0
0
0
0

Fy
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
50
0
100
0
0
0
0
71
80
16
0
0
0

Fz
kN
741
248
25
163
48
0
0
602
0
17
0
0
0
0
0
0
0
0
36
24
16

Mx
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

My
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Mz
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
598
0
0
0
0
0
497
0
0
0
0

x
m
1.73
1.85
1.85
0.48
0.48
1.85
1.85
1.85
1.85
1.85
1.85
1.73
1.85
0.48
1.85
1.73
1.85
0.48
1.73
1.85
0.48

y
m
2.82
2.75
2.75
2.75
2.75
2.75
2.75
2.65
2.75
2.75
2.75
2.82
2.75
2.75
2.75
2.82
2.75
2.75
2.82
2.75
2.75

z
m
0.73
1.70
1.70
1.78
2.55
0.85
1.28
1.70
1.70
1.70
4.00
0.73
1.70
1.78
1.28
0.73
1.70
1.78
0.73
1.70
1.78

x'
m
-0.12
0.00
0.00
-1.38
-1.38
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
-0.12
0.00
-1.38
0.00
-0.12
0.00
-1.38
-0.12
0.00
-1.38

y'
m
0.07
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
-0.10
0.00
0.00
0.00
0.07
0.00
0.00
0.00
0.07
0.00
0.00
0.07
0.00
0.00

z'
m
0.73
1.70
1.70
1.78
2.55
0.85
1.28
1.70
1.70
1.70
4.00
0.73
1.70
1.78
1.28
0.73
1.70
1.78
0.73
1.70
1.78

Fx,k
kN
0
0
0
0
0
170
70
0
0
225
0
71
160
16
65
0
0
0
0
0
0

Fy,k
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
50
0
100
0
0
0
0
71
80
16
0
0
0

Fz,k
kN
741
248
25
163
48
0
0
602
0
17
0
0
0
0
0
0
0
0
36
24
16

Mx,k
kNm
52
0
0
0
0
0
0
-60
85
0
400
0
0
0
0
52
136
28
2
0
0

My,k
kNm
-89
0
0
-223
-65
145
89
0
0
383
0
52
271
28
83
0
0
0
-4
0
-21

Mz,k
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
598
-5
0
0
0
-9
497
-21
0
0
0

Fx,k = Forza in direzione longitudinale (x)


Fy,k = Forza in direzione trasversale (y)
Fx,k = Forza in direzione verticale (z) (positiva se diretta verso il basso
Mx,k = Momento attorno lasse x
My,k = Momento attorno lasse y
Mz,k = Momento attorno lasse z

37

Dove:
G1k,spalla
G1k,car_met
G2k,perm_imp
G2k,terr_retro_spalla
Qk,_sovrac._retro_spalla
Sk,t_spinta_terreno
Sk,Q_spinta_sovracc.
Qvk_carico_treno
Qsk,serpeggio
Qlak_frenatura
Fwk_vento
Ex_g1k_spalla
Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met

Peso proprio spalla


Peso proprio carpenteria metallica
Peso proprio permanenti impalcato
Peso terreno retro spalla (tiene conto del peso dell'armamento)
Sovraccarico retro spalla
Spinta dovuta al terreno
Spinta dovuta al sovraccarico
Carico da traffico
Carico da traffico - serpeggio
Carico da traffico - frenatura
Carico da vento
Inerzia spalla dir.x
Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa veicoli
psi=0.2 dir.x
Ex_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.x
Ex,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.x
Ey_g1k_spalla
Inerzia spalla dir.y
Ey_g1k_g2k_psiQk_car_met Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa veicoli
psi=0.2 dir.y
Ey_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.y
Ey,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.y
Ez_g1k_spalla
Inerzia spalla dir.z
Ez_g1k_car_met
Azioni da impalcato per sisma peso proprio dir.z
Ez_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.z
Ez,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.z

Le azioni di progetto, per le coniazioni di carico considerate, sono riportate nella tabella
successiva:
COMB.
A1STR_1
A1STR_2_gr1_Qsk(+)
A1STR_3_gr1_Fwk(+)
A1STR_4_gr1_Qsk(-)
A1STR_5_gr1_Fwk(-)
A1STR_6_gr2_Qlak(+)
A1STR_7_gr2_Qlak(-)
A1STR_8_gr1_Qsk(+)
A1STR_9_gr1_Fwk(+)
A1STR_10_gr1_Qsk(+)
A1STR_11_gr1_Fwk(+)
A1STR_12_gr2_Qlak(+)
A1STR_13_gr2_Qlak(-)
Ex+0.3Ey+0.3Ez
0.3Ex+Ey+0.3Ez
0.3Ex+0.3Ey+Ez

Fx,k
kN
360
523
491
523
491
686
34
523
491
523
491
686
34
495
277
277

Fy,k
kN
0
163
208
-163
-208
126
126
163
208
-163
-208
126
126
50
167
50

Fz,k
kN
1687
2572
2395
2572
2395
2585
2535
2109
1932
2109
1932
2121
2072
1328
1328
1381

Mx,k
kNm
70
466
699
-501
-698
404
404
448
681
-519
-717
386
386
105
256
107

My,k
kNm
-203
75
19
75
19
352
-757
250
195
250
195
528
-582
263
-41
-59

Mz,k
kNm
0
538
897
-538
-897
538
538
538
897
-538
-897
538
538
135
465
139

Le verifiche del terreno in termini di capacit portante e scorrimento sono riportate nella tabella
successiva. Si precisa che non avendo a disposizione, al momento della redazione del presente
progetto esecutivo, dei dati relativi alla tipologia di terreno, si sono adottati i seguenti parametri:
I =30
J= 20kN/m3

38

Cap.port

Calcolo capacit portante fondazione

Geometria fondazione

Azioni di progetto

16

0.3Ex+0.3Ey+Ez

15

0.3Ex+Ey+0.3Ez

14

Ex+0.3Ey+0.3Ez

13

A1STR_13_gr2_Qlak(-)

12

A1STR_12_gr2_Qlak(+)

11

A1STR_11_gr1_Fwk(+)

10

A1STR_10_gr1_Qsk(+)

A1STR_9_gr1_Fwk(+)

A1STR_8_gr1_Qsk(+)

A1STR_7_gr2_Qlak(-)

H L-Fy

A1STR_6_gr2_Qlak(+)

H B-Fx

A1STR_5_gr1_Fwk(-)

ML-Mx

A1STR_4_gr1_Qsk(-)

MB-My

A1STR_3_gr1_Fwk(+)

Ricerca

DESCR.
Nodo
N-Fz

A1STR_2_gr1_Qsk(+)

A1STR_1

COMB.

1687
-203
70
360
0

2572
75
466
523
163

2395
19
699
491
208

2572
75
-501
523
-163

2395
19
-698
491
-208

2585
352
404
686
126

2535
-757
404
34
126

2109
250
448
523
163

1932
195
681
491
208

2109
250
-519
523
-163

1932
195
-717
491
-208

2121
528
386
686
126

2072
-582
386
34
126

1328
263
105
495
50

1328
-41
256
277
167

1381
-59
107
277
50

N sd

kN

1687

2572

2395

2572

2395

2585

2535

2109

1932

2109

1932

2121

2072

1328

1328

1381

dB

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

MB

kNm

203

75

19

75

19

352

757

250

195

250

195

528

582

263

41

59

dL

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

0.00

ML

kNm

70

466

699

501

698

404

404

448

681

519

717

386

386

105

256

107

HB
HL
Htot
cos(teta)
sen(teta)

kN
kN
kN
-

360
0
360.00
1.0000
0.0000

523
163
547.78
0.9550
0.2967

491
208
532.78
0.9206
0.3904

523
163
547.78
0.9550
0.2967

491
208
532.78
0.9206
0.3904

686
126
697.77
0.9835
0.1809

34
126
130.68
0.2583
0.9661

523
163
547.78
0.9550
0.2967

491
208
532.78
0.9206
0.3904

523
163
547.78
0.9550
0.2967

491
208
532.78
0.9206
0.3904

686
126
697.77
0.9835
0.1809

34
126
130.68
0.2583
0.9661

495
50
498.00
0.9949
0.1004

277
167
323.68
0.8572
0.5150

277
50
281.92
0.9841
0.1774

TIPO
B
L
eB
eL
B'
L'
D

m
m
m
m
m
m
m

R
3.70
5.50
0.12
0.04
3.46
5.42
1.275

R
3.70
5.50
0.03
0.18
3.64
5.14
1.275

R
3.70
5.50
0.01
0.29
3.68
4.92
1.275

R
3.70
5.50
0.03
0.19
3.64
5.11
1.275

R
3.70
5.50
0.01
0.29
3.68
4.92
1.275

R
3.70
5.50
0.14
0.16
3.43
5.19
1.275

R
3.70
5.50
0.30
0.16
3.10
5.18
1.275

R
3.70
5.50
0.12
0.21
3.46
5.08
1.275

R
3.70
5.50
0.10
0.35
3.50
4.80
1.275

R
3.70
5.50
0.12
0.25
3.46
5.01
1.275

R
3.70
5.50
0.10
0.37
3.50
4.76
1.275

R
3.70
5.50
0.25
0.18
3.20
5.14
1.275

R
3.70
5.50
0.28
0.19
3.14
5.13
1.275

R
3.70
5.50
0.20
0.08
3.30
5.34
1.275

R
3.70
5.50
0.03
0.19
3.64
5.11
1.275

R
3.70
5.50
0.04
0.08
3.62
5.35
1.275

J'
J' LAT
q'
kH
I'
I'
c'
Nq
Nc
NJ
sq
sJ
sc
zq
zJ
zc
mb
mL
m1
m2
iq1
iq2
iqmin
ic1
ic2
icmin
i J1
i J2
iJmin
R/A'_c
R/A'_q
R/A'_gamma_B'

kN/m3
kN/m3
kN/m2

rad
kN/m2
kN/m2
kN/m2
kN/m2

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.319
0.808
1.338
1.000
1.000
1.000
1.610
1.390
1.390
1.610
0.716
0.679
0.679
0.700
0.661
0.661
0.563
0.534
0.534
0
400
285

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.354
0.787
1.375
1.000
1.000
1.000
1.585
1.415
1.430
1.570
0.710
0.687
0.687
0.693
0.669
0.669
0.559
0.540
0.540
0
415
296

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.375
0.775
1.396
1.000
1.000
1.000
1.572
1.428
1.450
1.550
0.694
0.677
0.677
0.677
0.659
0.659
0.540
0.526
0.526
0
415
287

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.356
0.786
1.377
1.000
1.000
1.000
1.584
1.416
1.431
1.569
0.710
0.687
0.687
0.693
0.669
0.669
0.559
0.541
0.541
0
415
295

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.375
0.775
1.396
1.000
1.000
1.000
1.572
1.428
1.450
1.550
0.694
0.677
0.677
0.677
0.659
0.659
0.540
0.526
0.526
0
415
287

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.330
0.802
1.349
1.000
1.000
1.000
1.602
1.398
1.405
1.595
0.643
0.605
0.605
0.622
0.583
0.583
0.469
0.442
0.442
0
359
232

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.299
0.820
1.317
1.000
1.000
1.000
1.625
1.375
1.609
1.391
0.918
0.929
0.918
0.914
0.925
0.914
0.871
0.881
0.871
0
532
423

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.341
0.795
1.361
1.000
1.000
1.000
1.594
1.406
1.422
1.578
0.652
0.622
0.622
0.632
0.600
0.600
0.483
0.461
0.461
0
372
242

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.365
0.781
1.386
1.000
1.000
1.000
1.578
1.422
1.446
1.554
0.627
0.606
0.606
0.606
0.583
0.583
0.454
0.439
0.439
0
368
229

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.346
0.793
1.366
1.000
1.000
1.000
1.591
1.409
1.425
1.575
0.651
0.623
0.623
0.631
0.601
0.601
0.482
0.461
0.461
0
373
241

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.368
0.779
1.389
1.000
1.000
1.000
1.576
1.424
1.447
1.553
0.627
0.606
0.606
0.605
0.583
0.583
0.454
0.439
0.439
0
369
228

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.312
0.813
1.330
1.000
1.000
1.000
1.616
1.384
1.392
1.608
0.574
0.526
0.526
0.549
0.499
0.499
0.385
0.353
0.353
0
308
176

19
19
24.225
0
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.306
0.816
1.324
1.000
1.000
1.000
1.620
1.380
1.604
1.396
0.901
0.913
0.901
0.895
0.908
0.895
0.844
0.855
0.844
0
524
413

19
19
24.225
0.0962
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.309
0.814
1.327
0.938
0.938
0.969
1.618
1.382
1.385
1.615
0.522
0.468
0.468
0.494
0.438
0.438
0.326
0.293
0.293
0
256
141

19
19
24.225
0.0962
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.356
0.787
1.376
0.938
0.938
0.969
1.584
1.416
1.460
1.540
0.665
0.651
0.651
0.646
0.630
0.630
0.503
0.492
0.492
0
369
252

19
19
24.225
0.0962
30
0.524
0.00
18.4
30.1
20.1
1.338
0.797
1.358
0.938
0.938
0.969
1.597
1.403
1.410
1.590
0.725
0.695
0.695
0.709
0.678
0.678
0.577
0.553
0.553
0
389
286

R/A'

kN/m2

685

710

702

711

702

591

955

614

597

615

598

483

937

397

621

675

JRcap.portante
(R/A')/J R
S=Nsd/A'

kN/m2
kN/m2

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

298
90
0.30

309
137
0.45

305
132
0.43

309
138
0.45

305
132
0.43

257
145
0.57

415
158
0.38

267
120
0.45

260
115
0.44

267
122
0.45

260
116
0.45

210
129
0.61

407
129
0.32

173
75
0.44

270
71
0.26

293
71
0.24

1.1
0.5774
885
360.00
0.41

1.1
0.5774
1350
547.78
0.41

1.1
0.5774
1257
532.78
0.42

1.1
0.5774
1350
547.78
0.41

1.1
0.5774
1257
532.78
0.42

1.1
0.5774
1357
697.77
0.51

1.1
0.5774
1331
130.68
0.10

1.1
0.5774
1107
547.78
0.49

1.1
0.5774
1014
532.78
0.53

1.1
0.5774
1107
547.78
0.49

1.1
0.5774
1014
532.78
0.53

1.1
0.5774
1113
697.77
0.63

1.1
0.5774
1087
130.68
0.12

1.1
0.5774
697
498.00
0.71

1.1
0.5774
697
323.68
0.46

1.1
0.5774
725
281.92
0.39

Scorrimento

Controllo
JR SCORRIMENTO
tan(fi')
Vrd/gammaR
Vsd

kN
kN

Controllo

39

6.2.1.2 Verifica lato struttura


La massima pressione sul terreno, depurata del peso della ciabatta di fondazione, pari a:
qterr = 158-25*1.2 = 128 kN/m2
Il momento e il taglio calcolati in corrispondenza dellasse appoggi risulta:
Msd = 128*1.852/2 = 219 kNm/m
Vsd = 128*1.85 = 237 kN/m
La ciabatta di fondazione armata con 5I16/m e il momento resistente risulta:
Mrd = 5*201*450/1.15*0.9*1100 /10002 = 389kNm/m > 219 kNm/m
Il taglio resistente pari a:
Qmin = 0.035*k1.5*fck0.50 = 0.035*1.431.5*30.710.50 = 0.332 Mpa
k= 1+(200/1100)0.50 = 1.43
fck = 0.83*37 = 30.71 Mpa
Vrd = Qmin *b*d = 0.332*1000*1100/1000 = 364 kN/m > 237 kN/m

40


6.2.2

Spalla lato Casella

La tabella successiva riporta le azioni caratteristiche (Fx,k, Fy,k, Fz,k, Mx,k, My,k, Mz,k) per ogni condizione di carico valutate al centro della
ciabatta di fondazione.
Posizione baricentro fondazione
xG
m
yG
m
Coefficienti sismici
kh
kv
Se,h,max
Se,v,max
AZIONE
G1k,spalla
G1k,car_met
G2k,perm_imp
G2k,terr_retro_spalla
Qk,_sovrac._retro_spalla
Sk,t_spinta_terreno
Sk,Q_spinta_sovracc.
Qvk_carico_treno
Qsk,serpeggio
Qlak_frenatura
Fwk_vento
Ex_g1k_spalla
Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ex,g2k_terr_retro_spalla
Ex_Delta_pd
Ey_g1k_spalla
Ey_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ey,g2k_terr_retro_spalla
Ez_g1k_spalla
Ez_g1k_g2k_psiQk_car_met
Ez,g2k_terr_retro_spalla

1
2.75

1/g
1/g
Fx
kN
0
0
0
0
0
-138
-63
0
0
0
0
35
0
0
-53
0
0
0
0
0
0

0.0962
0.0481
0.27
0.08
Fy
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
50
0
82
0
0
0
0
35
80
0
0
0
0

Fz
kN
368
248
25
0
0
0
0
602
0
17
0
0
0
0
0
0
0
0
18
24
0

Mx
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

My
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Mz
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

x
m
1.19
1.10
1.10
0.00
0.00
1.00
1.00
1.10
1.10
1.00
1.10
1.19
1.10
0.00
1.00
1.19
1.10
0.00
1.19
1.10
0.00

y
m
2.75
2.75
2.75
0.00
0.00
2.75
2.75
2.65
2.75
2.75
2.75
2.75
2.75
0.00
2.75
2.75
2.75
0.00
2.75
2.75
0.00

z
m
0.70
1.45
1.45
0.00
0.00
0.76
1.15
1.45
1.45
1.45
3.75
0.70
1.45
0.00
1.15
0.70
1.45
0.00
0.70
1.45
0.00

x'
m
0.19
0.10
0.10
-1.00
-1.00
0.00
0.00
0.10
0.10
0.00
0.10
0.19
0.10
-1.00
0.00
0.19
0.10
-1.00
0.19
0.10
-1.00

y'
m
0.00
0.00
0.00
-2.75
-2.75
0.00
0.00
-0.10
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
-2.75
0.00
0.00
0.00
-2.75
0.00
0.00
-2.75

z'
m
0.70
1.45
1.45
0.00
0.00
0.76
1.15
1.45
1.45
1.45
3.75
0.70
1.45
0.00
1.15
0.70
1.45
0.00
0.70
1.45
0.00

Fx,k
kN
0
0
0
0
0
-138
-63
0
0
0
0
35
0
0
-53
0
0
0
0
0
0

Fy,k
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
50
0
82
0
0
0
0
35
80
0
0
0
0

Fz,k
kN
368
248
25
0
0
0
0
602
0
17
0
0
0
0
0
0
0
0
18
24
0

Mx,k
kNm
0
0
0
0
0
0
0
-60
73
0
308
0
0
0
0
25
116
0
0
0
0

My,k
kNm
70
25
3
0
0
-105
-72
60
0
0
0
25
0
0
-61
0
0
0
3
2
0

Mz,k
kNm
0
0
0
0
0
0
0
0
5
0
8
0
0
0
0
7
8
0
0
0
0

Fx,k = Forza in direzione longitudinale (x)


Fy,k = Forza in direzione trasversale (y)
Fx,k = Forza in direzione verticale (z) (positiva se diretta verso il basso
Mx,k = Momento attorno lasse x
My,k = Momento attorno lasse y
Mz,k = Momento attorno lasse z

41

Dove:
G1k,spalla
G1k,car_met
G2k,perm_imp
G2k,terr_retro_spalla
Qk,_sovrac._retro_spalla
Sk,t_spinta_terreno
Sk,Q_spinta_sovracc.
Qvk_carico_treno
Qsk,serpeggio
Qlak_frenatura
Fwk_vento
Ex_g1k_spalla
Ex_g1k_g2k_psiQk_car_met

Peso proprio spalla


Peso proprio carpenteria metallica
Peso proprio permanenti impalcato
Peso terreno retro spalla (tiene conto del peso dell'armamento)
Sovraccarico retro spalla
Spinta dovuta al terreno
Spinta dovuta al sovraccarico
Carico da traffico
Carico da traffico - serpeggio
Carico da traffico - frenatura
Carico da vento
Inerzia spalla dir.x
Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa
veicoli psi=0.2 dir.x
Ex_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.x
Ex,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.x
Ey_g1k_spalla
Inerzia spalla dir.x
Ey_g1k_g2k_psiQk_car_met Azioni da impalcato per sisma peso proprio + permanenti + massa
veicoli psi=0.2 dir.y
Ey_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.y
Ey,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.y
Ez_g1k_spalla
Inerzia spalla dir.z
Ez_g1k_car_met
Azioni da impalcato per sisma peso proprio dir.z
Ez_g2k_perm_imp
Azioni da impalcato per sisma permanenti dir.z
Ez,g2k_terr_retro_spalla
Inerzia terreno retro spalla dir.z

Le azioni di progetto, per le coniazioni di carico considerate, sono riportate nella tabella
successiva:
COMB.
A1STR_1
A1STR_2_gr1_Qsk(+)
A1STR_3_gr1_Fwk(+)
A1STR_4_gr1_Qsk(-)
A1STR_5_gr1_Fwk(-)
A1STR_6_gr1_Qsk(+)
A1STR_7_gr1_Fwk(+)
A1STR_8_gr1_Qsk(+)
A1STR_9_gr1_Fwk(+)
Ex+0.3Ey+0.3Ez
0.3Ex+Ey+0.3Ez
0.3Ex+0.3Ey+Ez

Fx,k
kN
-302
-302
-302
-302
-302
-302
-302
-302
-302
-168
-156
-156

Fy,k
kN
0
146
181
-146
-181
146
181
-146
-181
35
115
35

Fz,k
kN
868
1754
1577
1754
1577
1526
1349
1526
1349
773
773
802

Mx,k
kNm
0
295
476
-469
-615
295
476
-469
-615
30
128
30

My,k
kNm
-134
-47
-65
-47
-65
-82
-99
-82
-99
-45
-19
-15

Mz,k
kNm
0
15
18
-15
-18
15
18
-15
-18
4
15
4

Le verifiche del terreno in termini di capacit portante e scorrimento sono riportate nella tabella
successiva. Si precisa che non avendo a disposizione, al momento della redazione del presente
progetto esecutivo, dei dati relativi alla tipologia di terreno, si sono adottati i seguenti parametri:
I =30
J= 20kN/m3

42

kN

dB
MB
dL
ML
HB
HL
Htot
cos(teta)
sen(teta)

m
kNm
m
kNm
kN
kN
kN
-

TIPO
B
L
eB
eL
B'
L'
D

m
m
m
m
m
m
m

J'
J' LAT
q'
kH
I'
I'
c'
Nq
Nc
NJ
sq
sJ
sc
zq
zJ
zc
mb
mL
m1
m2
iq1
iq2
iqmin
ic1
ic2
icmin
i J1
i J2
iJmin
R/A'_c
R/A'_q
R/A'_gamma_B'
R/A'

kN/m3
kN/m3
kN/m2

rad
kN/m2
kN/m2
kN/m2
kN/m2
kN/m2

JRcap.portante
(R/A')/J R
S=Nsd/A'

Geometria fondazione

Azioni di progetto

Nsd

Calcolo capacit portante fondazione

kN/m2
kN/m2

0.3Ex+0.3Ey+Ez

12

0.3Ex+Ey+0.3Ez

11

Ex+0.3Ey+0.3Ez

10

A1STR_9_gr1_Fwk(+)

A1STR_8_gr1_Qsk(+)

A1STR_7_gr1_Fwk(+)

A1STR_6_gr1_Qsk(+)

A1STR_5_gr1_Fwk(-)

A1STR_4_gr1_Qsk(-)

A1STR_3_gr1_Fwk(+)

A1STR_2_gr1_Qsk(+)

DESCR.
Nodo
N-Fz
MB-My
ML-Mx
HB-Fx
HL-Fy

A1STR_1

Cap.port

Ricerca

COMB.

868
-134
0
-302
0

1754
-47
295
-302
146

1577
-65
476
-302
181

1754
-47
-469
-302
-146

1577
-65
-615
-302
-181

1526
-82
295
-302
146

1349
-99
476
-302
181

1526
-82
-469
-302
-146

1349
-99
-615
-302
-181

773
-45
30
-168
35

773
-19
128
-156
115

802
-15
30
-156
35

868

1754

1577

1754

1577

1526

1349

1526

1349

773

773

802

0.00
134
0.00
0
302
0
301.50
1.0000
0.0000

0.00
47
0.00
295
302
146
335.12
0.8997
0.4366

0.00
65
0.00
476
302
181
351.66
0.8574
0.5147

0.00
47
0.00
469
302
146
335.12
0.8997
0.4366

0.00
65
0.00
615
302
181
351.66
0.8574
0.5147

0.00
82
0.00
295
302
146
335.12
0.8997
0.4366

0.00
99
0.00
476
302
181
351.66
0.8574
0.5147

0.00
82
0.00
469
302
146
335.12
0.8997
0.4366

0.00
99
0.00
615
302
181
351.66
0.8574
0.5147

0.00
45
0.00
30
168
35
171.71
0.9795
0.2012

0.00
19
0.00
128
156
115
193.82
0.8042
0.5943

0.00
15
0.00
30
156
35
159.66
0.9763
0.2164

R
2.00
5.50
0.15
0.00
1.69
5.50
1.15

R
2.00
5.50
0.03
0.17
1.95
5.16
1.15

R
2.00
5.50
0.04
0.30
1.92
4.90
1.15

R
2.00
5.50
0.03
0.27
1.95
4.96
1.15

R
2.00
5.50
0.04
0.39
1.92
4.72
1.15

R
2.00
5.50
0.05
0.19
1.89
5.11
1.15

R
2.00
5.50
0.07
0.35
1.85
4.79
1.15

R
2.00
5.50
0.05
0.31
1.89
4.88
1.15

R
2.00
5.50
0.07
0.46
1.85
4.59
1.15

R
2.00
5.50
0.06
0.04
1.88
5.42
1.15

R
2.00
5.50
0.02
0.17
1.95
5.17
1.15

R
2.00
5.50
0.02
0.04
1.96
5.42
1.15

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.163
0.908
1.170
1.000
1.000
1.000
1.765
1.235
1.235
1.765
0.591
0.471
0.471
0.572
0.447
0.447
0.386
0.308
0.308
0
277
124
402

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.200
0.887
1.209
1.000
1.000
1.000
1.726
1.274
1.360
1.640
0.749
0.706
0.706
0.738
0.693
0.693
0.606
0.571
0.571
0
429
260
689

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.208
0.882
1.217
1.000
1.000
1.000
1.719
1.281
1.397
1.603
0.703
0.667
0.667
0.689
0.652
0.652
0.546
0.518
0.518
0
408
231
639

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.208
0.882
1.217
1.000
1.000
1.000
1.718
1.282
1.365
1.635
0.749
0.707
0.707
0.737
0.694
0.694
0.606
0.572
0.572
0
432
259
691

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.215
0.878
1.225
1.000
1.000
1.000
1.711
1.289
1.401
1.599
0.702
0.668
0.668
0.689
0.653
0.653
0.546
0.519
0.519
0
411
230
641

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.196
0.889
1.205
1.000
1.000
1.000
1.730
1.270
1.358
1.642
0.714
0.665
0.665
0.701
0.650
0.650
0.557
0.519
0.519
0
403
230
633

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.205
0.884
1.214
1.000
1.000
1.000
1.721
1.279
1.396
1.604
0.656
0.616
0.616
0.640
0.599
0.599
0.485
0.455
0.455
0
376
196
572

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.205
0.884
1.215
1.000
1.000
1.000
1.721
1.279
1.363
1.637
0.713
0.666
0.666
0.700
0.651
0.651
0.556
0.520
0.520
0
407
229
636

19
19
21.85
0
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.214
0.879
1.224
1.000
1.000
1.000
1.712
1.288
1.400
1.600
0.655
0.617
0.617
0.640
0.599
0.599
0.484
0.456
0.456
0
379
196
575

19
19
21.85
0.0962
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.184
0.896
1.192
0.943
0.943
0.969
1.742
1.258
1.278
1.722
0.726
0.649
0.649
0.713
0.633
0.633
0.564
0.505
0.505
0
367
212
579

19
19
21.85
0.0962
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.200
0.887
1.209
0.943
0.943
0.969
1.726
1.274
1.434
1.566
0.661
0.636
0.636
0.646
0.620
0.620
0.495
0.477
0.477
0
365
205
570

19
19
21.85
0.0962
32
0.559
0.00
23.2
35.5
27.7
1.192
0.892
1.200
0.943
0.943
0.969
1.734
1.266
1.288
1.712
0.751
0.684
0.684
0.740
0.670
0.670
0.602
0.548
0.548
0
389
238
627

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

2.3

175
93
0.53

299
174
0.58

278
168
0.60

300
181
0.60

279
174
0.62

275
158
0.57

249
152
0.61

276
165
0.60

250
159
0.63

252
76
0.30

248
77
0.31

273
75
0.28

1.1
0.6249
493
301.50
0.61

1.1
0.6249
996
335.12
0.34

1.1
0.6249
896
351.66
0.39

1.1
0.6249
996
335.12
0.34

1.1
0.6249
896
351.66
0.39

1.1
0.6249
867
335.12
0.39

1.1
0.6249
766
351.66
0.46

1.1
0.6249
867
335.12
0.39

1.1
0.6249
766
351.66
0.46

1.1
0.6249
439
171.71
0.39

1.1
0.6249
439
193.82
0.44

1.1
0.6249
456
159.66
0.35

Scorrimento

Controllo
JR SCORRIMENTO
tan(fi')
Vrd/gammaR
Vsd

kN
kN

Controllo

43

6.2.2.1 Verifica lato struttura


La massima pressione sul terreno, depurata del peso della ciabatta di fondazione, pari a:
qterr = 181-25*0.95 = 157 kN/m2
Il momento e il taglio calcolati in corrispondenza dellasse appoggi risulta:
Msd = 157*1.002/2 = 78.5 kNm/m
Vsd = 157*1.00 = 157 kN/m
La ciabatta di fondazione armata con 5I16/m e il momento resistente risulta:
Mrd = 5*201*450/1.15*0.9*850 /10002 = 301kNm/m > 78.5 kNm/m
Il taglio resistente pari a:
Qmin = 0.035*k1.5*fck0.50 = 0.035*1.491.5*30.710.50 = 0.352 Mpa
k= 1+(200/850)0.50 = 1.49
fck = 0.83*37 = 30.71 Mpa
Vrd = Qmin *b*d = 0.352*1000*850/1000 = 300 kN/m > 157 kN/m

44

6.3

Dispositivi dappoggio

6.3.1 Azioni ed escursioni di progetto


Le tabelle successive riportano le azioni ed escursioni caratteristiche e di progetto (riferite allo SLU) per i dispositivi di appoggio F (fisso), UT
(unidirezionale trasversale), UL (unidirezionale longitudinale) e M ( mobile).

Fig.15. Disposizione apparecchi di appoggio

45

CARICHI
G1k_pproprio
G2k_perm
Qvk_treno
Qsk_serp
Qla,k_fren
Fwk_vento
Delta_T_unif
Delta_T_lin
Ex
Ey

COMB.
A1STR_gr1(Qvk;Qsk)
A1STR_gr3(Qvk;Qlak)
A1STR_gr1(Fwk)
A1STR_gr3(Fwk)
A1STR(Fwk)
A1STR_gr1(DeltaT)
A1STR_gr3(DeltaT)
EX+0.3EY
+0.3EX+EY
EX0.3EY
0.3EXEY

V
kN
123.75
12.26
361
11.9
4.5
45
0
0
3.76
22.34

Hx
kN
0
0
0
56
112.5
118
0
0
94.08
138.77

Hy
kN
0
0
0
34
0
100
0
0
0
94.08

F1FISSO
ux
uy
mm
mm
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Teta
rad
8.31E04
8.24E05
1.96E03
0.00E+00
0.00E+00
3.03E04
0.00E+00
1.36E04
0.00E+00
0.00E+00

Teta

0.04765
0.00472
0.11224
0.00000
0.00000
0.01735
0.00000
0.00782
0.00000
0.00000

Hd
kN
0
0
0
66
113
155
0
0
94
168

V
kN
123.75
12.26
361
11.9
4.5
45
0
0
3.76
22.34

UTUNIDIREZIONALETRASVERSALE
Hx
Hy
ux
uy
Teta
kN
kN
mm
mm
rad
0
0
0
0
8.31E04
0
0
0
0
8.24E05
0
0
0
0
1.96E03
56
0
0
0
0.00E+00
112.5
0
0
0
0.00E+00
118
0
0
0
3.03E04
0
0
0
0
0.00E+00
0
0
0
0
1.36E04
94.08
0
0
0
0.00E+00
138.77
0
0
0
0.00E+00

Teta

0.04765
0.00472
0.11224
0.00000
0.00000
0.01735
0.00000
0.00782
0.00000
0.00000

V
kN
123.75
12.26
361
11.9
4.5
45
0
0
3.76
22.34

ULUNIDIREZIONALELONGITUDINALE
Hx
Hy
ux
uy
Teta
kN
kN
mm
mm
rad
0
0
1.37
0
8.31E04
0
0
0.259
0
8.24E05
0
0
3.95
0
1.96E03
0
50
0
0
0.00E+00
0
0
0
0
0.00E+00
0
82
0.8
0
3.03E04
0
0
11.25
0
0.00E+00
0
0
3
0
1.36E04
0
0
0
0
0.00E+00
0
94.08
0
0
0.00E+00

Teta

0.04765
0.00472
0.11224
0.00000
0.00000
0.01735
0.00000
0.00782
0.00000
0.00000

V
kN
123.75
12.26
361
11.9
4.5
45
0
0
3.76
22.34

Hx
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Hy
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

MMOBILE
ux
uy
mm
mm
1.37
0
0.259
0
3.95
0
0
0
0
0
0.8
0
11.25
0
3
0
0
0
0
0

Teta
rad
8.31E04
8.24E05
1.96E03
0.00E+00
0.00E+00
3.03E04
0.00E+00
1.36E04
0.00E+00
0.00E+00

Teta

0.04765
0.00472
0.11224
0.00000
0.00000
0.01735
0.00000
0.00782
0.00000
0.00000

V
kN
770
765
688
684
69
661
657
219
232
198
185

Hx
kN
269
310
307
340
177
236
269
136
167
136
167

Hy
kN
139
115
189
170
150
129
110
28
94
28
94

F1FISSO
ux
uy
mm
mm
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00

Teta
rad
0.00448
0.00448
0.00409
0.00409
0.00058
0.00399
0.00399
0.00131
0.00131
0.00131
0.00131

Teta

0.25681
0.25681
0.23466
0.23466
0.03339
0.22895
0.22895
0.07482
0.07482
0.07482
0.07482

Hd
kN
303
330
361
380
232
270
291
139
192
139
192

V
kN
770
765
688
684
69
661
657
219
232
198
185

UTUNIDIREZIONALETRASVERSALE
Hx
Hy
ux
uy
Teta
kN
kN
mm
mm
rad
269
0
0.00
0.00
0.00448
310
0
0.00
0.00
0.00448
307
0
0.00
0.00
0.00409
340
0
0.00
0.00
0.00409
177
0
0.00
0.00
0.00058
236
0
0.00
0.00
0.00399
269
0
0.00
0.00
0.00399
136
0
0.00
0.00
0.00131
167
0
0.00
0.00
0.00131
136
0
0.00
0.00
0.00131
167
0
0.00
0.00
0.00131

Teta

0.25681
0.25681
0.23466
0.23466
0.03339
0.22895
0.22895
0.07482
0.07482
0.07482
0.07482

V
kN
770
765
688
684
69
661
657
219
232
198
185

ULUNIDIREZIONALELONGITUDINALE
Hx
Hy
ux
uy
Teta
kN
kN
mm
mm
rad
0
146
21.51
0.00
0.00448
0
110
21.51
0.00
0.00448
0
181
20.85
0.00
0.00409
0
152
20.85
0.00
0.00409
0
123
13.25
0.00
0.00058
0
132
28.92
0.00
0.00399
0
103
28.92
0.00
0.00399
0
28
2.42
0.00
0.00131
0
94
2.42
0.00
0.00131
0
28
2.42
0.00
0.00131
0
94
2.42
0.00
0.00131

Teta

0.25681
0.25681
0.23466
0.23466
0.03339
0.22895
0.22895
0.07482
0.07482
0.07482
0.07482

V
kN
770
765
688
684
69
661
657
219
232
198
185

Hx
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

Hy
kN
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0

MMOBILE
ux
mm
21.51
21.51
20.85
20.85
13.25
28.92
28.92
2.42
2.42
2.42
2.42

Teta
rad
0.00448
0.00448
0.00409
0.00409
0.00058
0.00399
0.00399
0.00131
0.00131
0.00131
0.00131

Teta

0.25681
0.25681
0.23466
0.23466
0.03339
0.22895
0.22895
0.07482
0.07482
0.07482
0.07482

uy
mm
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00
0.00

NOTE
I VALORI RIPORTATI NELLE TABELLE FANNO RIFERIMENTO ALLO
STATO LIMITE ULTIMO
V: AZIONE VERTICALE
Hx: AZIONE LONGITUDINALE
Hy: AZIONE TRASVERSALE
ux: SPOSTAMENTO LONGITUDINALE
uy: SPOSTAMENTO TRASVERSALE
Teta: ROTAZIONE
Hd: AZIONE ORIZZONTALE RISULTANTE

46

6.3.1.1 Specifica di fornitura dei dispositivi di appoggio


Nella tabella successiva sono riportate le specifiche di fornitura dei dispositivi di appoggio.

47

MODALITA DI MONTAGGIO

Il montaggio del ponte si ipotizza mediante lassemblaggio di conci di trave principale collegati
da traversi e controventi e successivamente varati. Si prevede di eseguire il varo utilizzando una
struttura che sostenga lestremit lato Casella dellimpalcato metallico durante tutte le fasi di
spinta. Le strutture di varo sono costituite da:
1. Carroponte composto da due travi accoppiate tipo HEA600 e tralicciate.
2. Telai di sostegno del carroponte da posizionare lato Genova e lato Casella.
3. Equipaggio mobile montato sullestremit varata del ponte metallico (lato Casella).
4. Basamenti per le strutture provvisorie da realizzare sul pianoro lato Genova e in galleria
(lato Casella).
Le fasi di costruzione e montaggio dellopera sono riportate nella figura successiva e sono:
1. Realizzazione delle spalle lato Genova e lato Casella.
2. Montaggio di quattro conci di trave principali (due lato monte, due lato valle) e connessi
da traversi e controventi.
3. Varo.
4. Montaggio di due conci di trave principali (uno lato monte, uno lato valle) e connessi da
traversi e controventi.
5. Varo.
6. Montaggio di due conci di trave principali (uno lato monte, uno lato valle) e connessi da
traversi e controventi.
7. Varo.
8. Montaggio di due conci di trave principali (uno lato monte, uno lato valle) e connessi da
traversi e controventi.
9. Varo.
10. Smontaggio opere provvisonali.
I dettagli relativi agli elementi in carpenteria che costituiscono limpalcato metallico e i relativi
pesi sono riportati nelle tavole 08 Assieme carpenteria metallica e 09 Dettagli elementi
in carpenteria metallica.

48

Fig.16. Montaggio impalcato metallico

49

MODALITA DI COLLAUDO

La documentazione agli atti riferisce di almeno due collaudi statici sullopera esistente (travata a
montanti e diagonali con specchiature da m 1,524 Marca S Tipo 22). Per il collaudo della
nuova struttura si ritengono valide le stesse modalit di carico e di rilievo delle deformazioni
(misurazione degli spostamenti verticali ai due lati della sezione di mezzeria in asse ponte ed
eventualmente in altri punti lungo la campata, con almeno due ripetizioni della prova).
Eventualmente gli strumenti di misura utilizzati per i precedenti collaudi (comparatori
centesimali) possono essere sostituiti da rilievi topografici con lo stesso grado di precisione.
Nellipotesi che il collaudo si svolga con una delle motrici attualmente in servizio (aventi un
carico asse pari a circa 106kN) e gi utilizzata per i collaudi precedenti, la freccia attesa in
mezzeria per la disposizione di carico mostrata nella figura successiva pari a:
fmezz = f(1) = f(2) = 8.90mm
Si noti che i punti 5 e 6 sarebbero inaccessibili utilizzando come strumenti di misura i
comparatori centesimali, mentre con il rilievo tipografico, posizionando dei capisaldi in fase di
costruzione dellimpalcato, sarebbero sempre rilevabili.

Fig.17. Schema di collaudo dellimpalcato

50

Potrebbero piacerti anche