Sei sulla pagina 1di 29

Linux - Gestione dei

dischi
Linux - licenza

La copia letterale e la
distribuzione di questo articolo
nella sua integrità sono
permesse con qualsiasi mezzo,
a condizione che questa nota
sia riprodotta
Linux - Partizionamento dei dischi
I dischi fissi e quelli rimovibili in grado di memorizzare
grandi quantità di informazioni, devono essere suddivisi in
partizioni, per poter essere utilizzati dal S.O.
Le partizioni sono aree del disco in ognuna delle quali è
possibile memorizzare le informazioni secondo uno
specifico filesystem.
Linux - Tipi File System

JOURNALED NON-
● EXT3 JOURNALED
● FAT16 (max

● ReiserFS 2Gb)
● XFS (Irix) ● EXT2
● JFS (64 bit)
● HFS (apple)
● HPFS / NTFS

http://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_file_sy
stems
Linux - Struttura FS
Linux

dove sdx per dispositivi SCSI o Sata


e hdX per dispositivi IDE
Linux – Gestione Permessi

Tutti i file in un sistema Linux hanno


permessi che abilitano o meno gli
utenti alla visualizzazione, modifica o
esecuzione. Il super utente "root" ha
l'abilità di accedere a ogni file nel
sistema. Ogni file possiede delle
restrizioni di accesso, restrizioni
sull'utente ed è associato con un
proprietario/gruppo.
Linux – Gestione Permessi
Ogni file è protetto dai seguenti tre insiemi di
permessi, in ordine di importanza:
*
utente (owner)

si applica all'utente proprietario del file

*
gruppo (group)

si applica al gruppo associato con il file

*
altro (others)

si applica a tutti gli altri utenti


Linux – Gestione Permessi
All'interno di questi insiemi ci sono i permessi attuali. I permessi e come si
applicano a file e directory sono elencati di seguito:

*
lettura (read)
i file possono essere visualizzati/aperti

il contenuto delle directory può essere visualizzato

*
scrittura (write)
i file possono essere modificati o cancellati

il contenuto delle directory può essere modificato

*
esecuzione (execute)
i file eseguibili possono essere avviati come programmi

si può accedere alle directory


Linux – Gestione Permessi
La sinstassi per individuare i permessi
specifici di file e cartelle è :

user group others

x xxx xxx xxx


d = directory
l = link
- = file

R = Read
W = Write
X = Execute

esempio: D RWX R-X R--


Linux – FileSystem Link

Esistono 2 tipi di link possibili da Fiels system:

HARD LINK:
sono collegamente ai dati su disco generati
diretamente sulla File Allocation Table, questo
significa che vengono creati riferimenti a dati
esistenti in modo non distinguibile da quelli
originali.
Symbolic LINK:
sono dei file speciali, distinguibili dai
file originali, che redirigono la
chiamata sulla risorsa originale.
Linux – FileSystem

Il file system di Linux è organizzato in una


struttura ad albero gerarchica.

Il livello più alto del file system è /


o directory root.

Altri media DEVONO essere Montati


in un punto (mountpoint) del FS
Linux – FileSystem

ROOT - RADICE
Linux – FileSystem

BIN - BINARI
Comandi necessari per l'utilizzo
del sistema, accessibili da ogni
utente
Linux – FileSystem

BOOT

File di configurazione
del Boot-Avvio
Linux – FileSystem

DEV-DEVICE

File dei device


(dispositivi)
Linux – FileSystem

/ ETC
File di
/etc/opt/ configurazione
File di configurazione di /opt/

/etc/X11/ (opzionale)
File di configurazione dell'X Window
System, versione 11

/etc/sgml/ (opzionale)
File di configurazione per SGML.

/etc/xml/ (opzionale)
File di configurazione per XML

/etc/shadow
File contenente le password

/etc/passwd
File contenente gli utenti

/etc/group
File contenente i gruppi
Linux – FileSystem

HOME

Home Directory degli utenti


locali
Linux – FileSystem

LIB

librerie di sistema
Linux – FileSystem

MEDIA
dispositivi rimovibili (media)
montati (caricati) come CD,
fotocamere digitali, ecc... .
Linux – FileSystem

MN
T
filesystem montati
Linux – FileSystem

OPT

posizione dove vanno


installate le applicazioni
opzionali (optional)
Linux – FileSystem

PROC

directory speciale e dinamica dove


vengono mantenute le informazioni
riguardanti lo stato del sistema,
inclusi i processi attualmente in
esecuzione
Linux – FileSystem

ROOT

home directory dell'utente


root
Linux – FileSystem

SBIN

binari di sistema importanti,


comandi necessari per l'uso del
sistema, accessibili soltanto da
Root
Linux – FileSystem

SYS

file di sistema
Linux – FileSystem

TMP

file temporanei
Linux – FileSystem

USR
/
file e applicazioni che sono
per la maggior parte
disponibili a tutti gli utenti
(users)
/usr/bin/
Come la cartella /bin/.
/usr/include/
File Header (da includere).
/usr/lib/
Come la cartella /lib/.
/usr/sbin/
Come la cartella /sbin/.
/usr/share/
Dati condivisi (shared) indipendenti dall'architettura.
/usr/src/ (opzionale)
Codice Sorgente (Source code).
/usr/X11R6/ (opzionale)
XWindow System, Versione 11 Release 6.
/usr/local/
Terza gerarchia per i dati locali, specifici per “questo” host.
Inoltre, in modo piuttosto confuso, /usr/local è la posizione per
i pacchetti che non fanno parte della distribuzione, come i
pacchetti che vengono compilati ed installati a partire dai
sorgenti.
Linux – FileSystem

VAR

file variabili come log e


database
/var/log
ci sono i file di log del sistema;

/var/spool
è la directory di spooling del sistema
(contiene la coda dei file di stampa di lp,
i messaggi da inviare con Sendmail, la
coda dei fax...).
Linux – Rights

Autore Originale:Giorgio Aseglio

Releasing: Giorgio Aseglio GianinetGennaio 2007


Releasing: Piergiorgio Borgogno Marzo 2007

Formato: Open Document Presentation

Download: PPT SVF