Sei sulla pagina 1di 4

SCHEMA DI DOCUMENTAZIONE

Il pozzo delle esperienze

ISTITUTO_Comprensivo Primo Levi di Prato

Scuola dell’infanzia x Scuola primaria Scuola secondaria di primo grado

 TITOLO DELL’ESPERIENZA: DA CIPI’ AL PC

 ENTI COINVOLTI:

 TIPO DI PROGETTO:

 Pof Poft Pia X Altro( della singola

scuola)

 DOCENTI COINVOLTI: Landolfo Maria, Paola Bertini, Lucia Galante

 DURATA DELL’ESPERIENZA:

 Inizio e fine : anno scolastico 2006-2007

DESTINATARI:

ALUNNI x ADULTI

(specificare classi coinvolte) (specificare)

Classi seconde della Scuola Primaria di Fontanelle

 TEMA CENTRALE (aspetti più interessanti del progetto):

Il tema centrale è la possibilità di conciliare la lettura di un classico della letteratura

infantile italiana con i nuovi mezzi tecnologici della multimedialità.

 MATERIALI REALIZZATI:

x Ipertesti Fotografie e filmati


Quaderni operativi, dispense… x Cartelloni e materiale da esposizione
Registrazioni audio Altro

 PRESENTAZIONE E DIFFUSIONE:

x Produzione di un CD Spettacolo/Mostra
x Produzione cartacea Altro
 DESCRIZIONE DELL’ESPERIENZA:

Quadro di riferimento e motivazioni: L’idea è nata a giugno del 2006 nel team in previsione
delle attività da proporre ai 32 alunni delle nostre futura seconda. Lo scopo principale era
quello di trovare uno sfondo integratore che potesse coinvolgere i bambini nelle attività di
laboratorio interdisciplinare e nella costruzione di un percorso di apprendimento
interdisciplinare, che portasse all’acquisizione di alcune competenze trasversali.
A scuola:
• l’aula, per le conversazioni, la progettazione, la realizzazione dei testi e
delle immagini;
• il laboratorio di informatica per la realizzazione del lavoro al computer,
per navigare in Internet.
• In giardino e con uscite mirate per l’osservazione di fenomeni naturali ;
• In palestra per le attività motorie
A casa:
per raccontare l’ esperienza e coinvolgere i genitori

Finalità:
-partecipare ad un progetto collaborativo-creativo attraverso attività laboratoriali ;
- imparare modalità d’uso delle tecnologie

Obiettivi Specifici:

Lingua Italiana :Lettura del contesto narrativo visualizzato.

Lettura, commento e riesposizione individuale del testo narrativo in forma


problematica ( obiettivi trasversali di Matematica sulle tabelline i problemi)

Analisi del testo narrativo: arricchimento lessicale e riflessioni linguistiche-Recupero


concettuale del breve percorso operativo mediante verbalizzazione

Arte : Rappresentazione personalizzata dell’esperienza mediante elaborato grafico


(produzione di un album – libro individuale del testo narrativo )

Educazione all’affettività :

Osservare la realtà da un punto di vista soggettivo. Prendere coscienza delle proprie


emozioni davanti alla realtà. Saper creare unità espressive
rappresentandole con il disegno e la lingua scritta. -Saper prendere
consapevolezza ed esprimere i propri vissuti utilizzando varie forme
espressive(testo, disegno, sonoro, ecc.).L’alunno impara a prendere
coscienza delle proprie emozioni e costruisce semplici unità espressive
rappresentandole prima con il disegno e poi con la lingua scritta

Contenuti:
Fasi del Progetto
-Lettura della storia di Cipì nei primi giorni di scuola.
costruzione di percorsi interdisciplinari (lingua italiana, storia, geografia, matematica,
scienze-tecnologia, musica, scienze motorie , arte e immagine ) e le attività sono state svolte
sia come laboratorio sia come attività in classe.
-attività di tipo espressivo e multimediale che documentano i vari percorsi, ma che sono
soprattutto il prodotto di un lavoro costruito da alunni e docenti, che si è arricchito man mano
sia di conoscenze culturali , sia di emozioni.

Risorse/strumenti e collaborazioni esterne:


Non sono state utilizzate risorse aggiuntive di personale.
Le insegnanti hanno usato risorse interne e scritto soltanto a Mario Lodi , per informarlo del
Progetto, il quale ha gentilmente risposto inviando ad alunni ed insegnanti una bellissima
lettera di ringraziamento.

Metodi di insegnamento/apprendimento
In classe Con l'esperto In uscita In laboratorio
Lezione frontale x
Conversazione x
Lavoro di gruppo x
Ricerca/azione x
Lavoro a classi aperte
Uso di materiale x
multimediale
Costruzione mappe
concettuali
Lavoro x x
individualizzato
Uso di audiovisivi x

Verifica:
Osservazioni sistematiche [x ] Test strutturati [x ]

Questionari a risposte aperte [ ] Relazioni individuali [ ]


a scelta multipla [ ] di gruppo [ ]

Altro……………………………………………………………………………………………………………………………………

Valutazione e sintesi del Progetto :


Gli obiettivi del Progetto si ritengono pienamente raggiunti :
Durante il laboratorio espressivo del lunedi i bambini hanno letto il libro di Cipì di Mario Lodi ,
con l‘insegnante e dopo aver approfondito la lettura con discussioni e schede, hanno disegnato
ogni capitolo del libro.Hanno , inoltre, utilizzato anche altre tecniche grafiche per illustrare il
libro . Ogni bambino ha un libro personale di disegni e testi, il lavoro presente sarà la sintesi
collettiva del lavoro in classe su Cipì , e comprende anche attività interdisciplinari. I bambini
hanno scelto un disegno particolarmente significativo e lo scannerizzano. Ogni bambino si è
occupato di una pagina del libro , con illustrazione e testo ( WORD): una breve sintesi del
capitolo e un brano significativo del libro.
Attività interdiscliplinari di Matematica : i problemi e le tabelline di Cipì.
Lingua italiana :Schede di descrizione di personaggi e simboli significativi .
Note sull’autore e lettera di Mario Lodi alle classi.
Test finali di lettura per i singoli capitoli e complessive del libro.

MATERIALI ALLEGATI: ( per facilitare il lavoro della commissione si consiglia di inviare i


Materiali su dischetto o Cd).

Testo in formato word e in pdf.

Potrebbero piacerti anche