Sei sulla pagina 1di 6

PER LA SETTIMANA 4 Pasqua C

Traccia commento Gv
10,27-30
"Io sono - dice Ges - io sono
il buon Pastore". Era sufficiente che
dicesse : "sono il Pastore" per farci
comprendere in pieno la missione e il
mandato del Padre. Pastore, cio
custode e difensore, aiuto, guida e
sostegno della Chiesa e di ognuno di
noi. Pastore che ama, riconosce e
capisce il suo gregge.
Ma Cristo si definisce "buon Pastore" e il Vangelo lo
ripete diverse volte insistendo sul perch egli buono. "Il
pastore offre la vita per le pecore": ci difende, ci protegge e
ci tutela, offrendo la propria vita per salvarci. Ma non come
eroe, ma come uno che ama fino all'inverosimile e dove noi
neppure ci sogneremmo di arrivare. Ha amato fino al vertice
ultimo, fino al punto oltre il quale non pi possibile amare
di pi. E' il culmine, il punto pi alto, il gesto del dono pi
completo e assoluto.
E non come il mercenario che abbandona le pecore e
fugge al minimo pericolo. E di questi mercenari ce ne sono
tanti, troppi in giro. Rubano la vita delle persone, inducendo
alla criminalit, alla prostituzione, alla violenza, alla
pornografia. Rapinano la dignit dei bambini, delle donne,
degli anziani, dei malati. Sfruttano la povert, la miseria, la
paura dei pi deboli. Di questi mercenari ce ne sono tanti,
troppi in giro.

Il buon Pastore d la vita e ci sollecita a seguirlo.


Dare anche noi la vita, cio donare un sorriso, una stretta di
mano, donare perdono, solidariet, sostegno, creare pace,
unit, accoglienza.

Forse, allora, riusciremmo a scoprire che chi ci


rimette in questo rapporto di amore il Signore e chi ci
guadagna siamo proprio noi.
LA BOTTEGA DI DIO
Un giorno, Dio decise di aprire anche Lui un negozio sulla Terra.
Chiam lAngelo pi bello e pi gentile e gli disse: Tu sarai il
mio commesso e venderai i Miei Prodotti .
Non appena si sparse la notizia del Negozio di Dio, tutti corsero
per gli acquisti. Che cosa vendi, Angelo bello? domand il
primo arrivato. Ogni ben di Dio!. E fai pagare caro?.
Oh, no! I Doni di Dio sono tutti gratuiti.
Il cliente, stupefatto, non sapeva darsi una spiegazione.
Contemplava, meravigliato, il grande scaffale con anfore
damore, pacchi di speranza, scatole di pace, flaconi di
gioia Si fece coraggio e, poich aveva un immenso bisogno di
tutto, chiese: Dammi un po' di Perdono un po dAmor di Dio
un cartoccio di Felicit un vasetto di pazienza una mestola
di Umorismo un barile di Coraggio e Speranza quanto basta!.
LAngelo, gentile, si mise immediatamente a preparare
tutta quella merce. Dopo un po, ritorn con un pacco
piccolissimo, grande quanto un cuore. Il cliente non pu pot a
meno di esclamare: Tutto qui?.
LAngelo, con voce solenne, gli spieg:
Eh, s, mio caro: nella Bottega di Dio non si vendono
frutti maturi, solo piccoli semi da coltivare

PREGHIAMO
CON LA
CHIESA

Noi ti preghiamo

Per la Chiesa, affinch,


anche quando subisce
opposizione, ostilit,
persecuzione, non si
lasci turbare, abbattere,
confondere, ma
conservi la gioia e
l'amore
Per tutti coloro che
Dio Padre chiama ad
essere pastori del suo
popolo, affinch,
sull'esempio di Ges,
buon pastore, mettano
la propria vita a
servizio del gregge
Per le famiglie
cristiane: siano sempre
fedeli a Ges Cristo e
trasmettano, di
generazione in
generazione, la buona
notizia dell'amore di
Dio Padre e si
manifesta a noi, oggi,
attraverso lo Spirito
Santo

AL MATTINO
AL MATTINO
Ti adoro mio
Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
PREGHIAMO
Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
creato, fatto
cristiano
e conservato in questa notte. Ti offro le azioni
CON
I SALMI
creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua santa volont e per la
della giornata: fa che siano tutte secondo la tua santa volont e per la
maggior tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
maggior tua gloria. Preservami dal peccato e da ogni male. La tua
grazia sia
sempre conSignore
me e con tutti i miei cari. AMEN
graziaAscoltaci
sia sempre con
me e con tutti i miei cari. AMEN
ALLA SERA

ALLA SERA
Rendete
grazie
Signore
Ti adoro
mio Dio
e ti al
amo
con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
Ti adoro
perch
mio

buono,
Dio e tiperch
amo con
il tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi
creato, fatto cristiano e conservato in questo giorno. Perdonami il
suofatto
amore
per sempre.
creato,
cristiano
e conservato in questo giorno. Perdonami il
male che oggi ho commesso e, se qualche bene ho compiuto,
meglio
nel e, se qualche bene ho compiuto,
male che
oggirifugiarsi
ho commesso
accettalo. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua
Signore
che
confidare
accettalo. Custodiscimi nel riposo e liberami dai pericoli. La tua
grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. AMEN
meglio
grazianelluomo.
sia sempre con
me e con tutti i miei cari. AMEN
rifugiarsi nel Signore che
confidare nei potenti.

Ti rendo grazie, perch


mi hai risposto, perch
sei stato la mia salvezza.
La pietra scartata dai
costruttori divenuta la
pietra dangolo. Questo
fatto dal Signore una
meraviglia ai nostri
occhi.
Benedetto colui che viene
nel nome del Signore.
Vi benediciamo dalla
casa del Signore. Sei tu il
mio Dio e ti rendo grazie,
sei il mio Dio e ti esalto.
Rendete grazie al
Signore, perch
buono,perch il suo
amore per sempre

LA PAROLA
PAPA

DEL

Il rinvigorimento e
il rinnovamento della vita
consacrata
avvengono
attraverso un amore grande
alla regola, e anche
attraverso la capacit di
contemplare e ascoltare
gli
anziani della
Congregazione. Cos il
deposito, il carisma di
ogni famiglia religiosa
viene custodito
insieme
dallobbedienza e dalla
saggezza. E, attraverso
questo cammino, siamo
preservati dal vivere la
nostra consacrazione in

maniera light, in maniera disincarnata, come fosse una


gnosi, che ridurrebbe la vita religiosa ad una caricatura,
una caricatura nella quale si attua una sequela senza
rinuncia, una preghiera senza incontro, una vita fraterna
senza comunione, unobbedienza senza fiducia e una carit
senza trascendenza.
elaborazione del portale www.graficapastorale.it