Sei sulla pagina 1di 1

lezione: PLI3

ALFA2 domenica 2 maggio 2010 PREPARA LA CERTIFICAZIONE B1


PROVA 1 Ascoltate l’intervista ( 12:55 ) e confrontatela con le PROVA 2 Leggete il brano e indicate
frasi. Indicate le sette frasi presenti nel testo segnando una le sette frasi presenti nel testo
crocetta sui riquadri (⌧). Dovete indicare solo sette frasi: ogni segnando una crocetta sui riquadri.
crocetta in più vale 2 punti in meno.
Dovete indicare solo sette frasi:
1. Le edizioni di Vinitaly finora sono quasi quaranta. ogni crocetta in più vale due punti
2. È l’ultima giornata di apertura per quest’edizione di in meno.
Vinitaly.
Durante la passeggiata, ognuno dei
3. Vinitaly è la più grande fiera del vino del mondo.
due ragazzi metteva in mostra tutto
4. Vinitaly ha ricevuto fino ad adesso 86000 visitatori. quello che sapeva. Quello che più
5. All’edizione di quest’anno partecipano anche i impressionava gli ascoltatori erano i
produttori neozelandesi. racconti delle belle risposte, che in
6. All’edizione di quest’anno partecipano anche quegli episodi generalmente i
produttori portoghesi. poveri davano ai ricchi, i deboli ai
7. Un’azienda italiana festeggia a Vinitaly il suo forti.
anniversario. I ragazzi si sforzavano di ricordare
le frasi che erano nei loro libri di
8. Crescono i consumi dei vini di qualità.
storia e nella storia sacra, di
9. La figura del sommelier sta scomparendo. dispetto, di sdegno, di sfida, di
10. Cresce il consumo dei vini che costano meno di cinque superba rassegnazione. Le
euro. raccontavano come cose accadute
11. Diminuisce la richiesta del vino di bassa qualità. ieri, e ogni tanto il signor Diacono
12. Amedeo Minghi beve volentieri il vino rosso. guardava sospettoso dalla parte
13. Amedeo Minghi ha mantenuto le stesse abitudini dell’abitazione del signor Oscuro: a
volte gli sembravano proprio dirette
alimentari che aveva quando era giovane.
a lui. Era un piacere nuovo, sentir
14. Amedeo Minghi è dimagrito molto nell’ultimo periodo.
parlare di mondi diversi e lontani,
di re, banditi e buffoni che
Per un poco, agli occhi di Bastiano e del signor vendicavano gli oppressi e i poveri.
Diacono, quei due ragazzi portavano in loro la
scintilla della rivolta e la fine dei potenti, e il 1. Tra quelli che ascoltavano le storie
potente era il signor Oscuro, anche se tutti e due c’erano anche alcuni ricchi.
sognavano da sempre di ricevere da lui un invito o un 2. Mentre passeggiavano, i ragazzi
segno di particolare considerazione. […] leggevano alcuni racconti.
Al gruppo si aggiungevano varie persone che, 3. Le storie che i ragazzi raccontavano
vedendolo di lontano, si avviavano verso di esso, venivano dai loro testi scolastici.
fingendo di incontrarlo per caso e poi vi si 4. Alcuni racconti dei ragazzi erano di
mescolavano. Qualcuna delle donne che tornava dal argomento religioso.
lavoro, con il suo carico in testa, un fascio di legna o 5. Mentre passeggiavano, i due ragazzi
un sacco, si fermava per lasciare il suo peso in terra e
parlavano anche di fatti recenti.
riposare, strappava una di quelle frasi, e si metteva a 6.Per il signor Diacono alcuni personaggi
esclamare all’improvviso, emozionata per la forza di delle storie somigliavano al signor Oscuro.
quelle parole: «Benedetto il Signore che ha aperto le
labbra a vostro figlio e gli fa dire parole piene di buon 7. Il signor Oscuro ascoltava i racconti da
senso!».
Le donne li ascoltavano e apprendevano per la prima casa sua.
8. I racconti dei due ragazzi preoccupavano
volta fatti accaduti centinaia e migliaia di anni prima,
che sembravano raccontare della loro infelicità e Bastiano e il signor Diacono.
della loro fatica di tutti i giorni. 9. Bastiano e il signor Diacono andavano
A volte anche la madre di Rocco si fermava con loro spesso a casa del signor Oscuro.
ad ascoltare quelle parole, quella musica di parole 10.Le persone che ascoltavano i racconti
che diceva suo figlio, e le veniva voglia di pregare, diventavano sempre più numerose.
accompagnando quelle parole che non capiva del 11. Le donne che ascoltavano le storie
tutto, ma che le davano un piacere maggiore di scoprivano cose nuove.
quando, anni prima, il suo bambino imparava a 12. Alcune parti delle storie ricordavano
parlare. alle donne la loro stessa vita.
PROVA 3 Avete avuto una disavventura durante un 13. Mentre parlava, Rocco suonava uno
soggiorno in Italia (avete smarrito o dimenticato un strumento musicale.
oggetto o un documento importante; oppure vi hanno 14. A volte i discorsi di Rocco erano un po’
rubato qualcosa di importante). Chiamate un amico troppo difficili per la madre.
italiano per chiedere aiuto. Raccontategli come sono 15. La madre di Rocco aveva anche un figlio
andate le cose e trovate insieme una soluzione per
continuare il vostro viaggio. più piccolo.