Sei sulla pagina 1di 1

18

Cosenza

Marted 12 aprile 2016


info@quotidianodelsud.it

CONCORSO UNICAL Sistema in tilt venerd scorso per oltre due ore

UNICAL Alarico, cinema e turismo

Annullata la prova di selezione


Troppi problemi tecnici

Ecco come abbiamo


ricostruito
la Cosenza del 410

di MARIA FRANCESCA
FORTUNATO

PROMUOVERE il territorio mostrazione visiva di come


attraverso il cinema. Per di- funzioni la grafica applicata
scutere di questo tema il pro- al cinema. Attraverso unimfessor Marcello Walter Bru- magine risalente al Seicento
no ha invitato, nellambito della citt di Cosenza stato
del corso di Cinema territo- spiegato agli studenti come
rio e turismo, lex sindaco si giunge ad una rappresenMario Occhiuto e il regista tazione storica. Nel video diMassimo Scaglione, che fir- mostrativo si vedono Scamer un film su Alarico e il glione e Occhiuto parlare in
leggendario tesoro sepolto una Cosenza attuale, che di l
alla confluenza tra Crati e a poco muta in unantica citBusento. Con Scaglione an- t del 410. Il lavoro di ricoche il tecnico ed esperto di ef- struzione durato circa un
fetti speciali Gianfranco mese per realizzare solo
Confessore.
trentacinque secondi di deLa produziomo sul film.
ne del film al
Grazie alla momomento alle
derna computer
prese con la scegrafica gli stuneggiatura, ha
denti hanno pospiegato
Scatuto constatare
glione. Nel corche partendo
so dellincontro
da uninquadrasono stati motura della Costrati ai presenti
senza attuale, si
alcuni spezzoni

ricostruita
dei film girati da
una possibile,
Scaglione Aninventata a tutti
geli al sud, La Bruno e Occhiuto
gli effetti, Comoglie del sarsenza del 410.
to, Sogno con
Levento si
unelica e Il
concluso
con
mondo di mezzo
lintervento fi che mostrano
nale di Occhiuto
paesaggi turiche ha sottolistici presenti sul
neato quanto la
territorio. Si
storia di un perparlato di quansonaggio come
to il cinema, con la sua presa Alarico possa arricchire di
sul pubblico, possa aiutare a fascino una citt come Comobilitare il turismo.
senza, in cui non mancano
Lincontro stato anche location suggestive. La voun modo per informare stu- glia di saperne di pi sul re
denti e presenti su quale sia visigoto ha destato particola prassi filmica da seguire lare interesse a livello interogni volta in cui si vuole rac- nazionale ha ricordato Occontare una storia sul gran- chiuto. Il suo messaggio
de schermo e per parlare del- chiaro: che il tesoro venga rila figura di Alarico, scelto trovato o meno, la leggendallamministrazione Oc- da a restare viva e a far battechiuto come testimonial di re il cuore storico della citt.
Cosenza. Gianfranco Conp. s.
fessore ha presentato una di RIPRODUZIONE RISERVATA

TUTTO da rifare. I circa


1200 candidati che venerd
scorso hanno partecipato
al test di preselezione del
concorso per sette posti di
categoria C allUnical dovranno ripresentarsi e sostenere la prova.
Quella di venerd stata
annullata a causa di anomalie tecniche che si sono
verificate nel corso della
prova stessa si legge nellavviso, firmato dal direttore generale Fulvio Scarpelli e apparso ieri mattina
sul sito dellateneo, al posto
dei risultati. Il nuovo calendario sar pubblicato sempre sul sito dellUnical, con
un preavviso di almeno
venti giorni rispetto alla
nuova data di svolgimento
delle prove.
I sette vincitori di concorso otterranno un contratto
di due anni e saranno destinati, secondo le esigenze
dellateneo, allarea tecnica,
tecnico-scientifica ed elaborazione dati.
Le anomalie tecniche a
cui fa riferimento lavviso
del direttore generale riguardano il blackout del sistema informatico che venerd ha costretto i candidati del primo turno a restare in aula, bloccati, per
oltre due ore, senza poter
completare il test n prendere una pausa. Il sistema,
che pure era stato testato fino alla sera precedente e
non aveva dato problemi, si
inceppato a pochi minuti
dallinizio della prova. Nel
frattempo la busta con i
trenta quesiti da risolvere
in trenta minuti era stata
sorteggiata e aperta e la

LUnical
RENDE

Incontro sul referendum


al Museo del Presente
AVR luogo oggi alle ore
18, presso il Museo del
Presente, un incontro
pubblico sul referendum
del 17 aprile promosso
dallassociazione Calabria
attiva e dal gruppo consiliare del comune di Rende
Rende cambia Rende.
Alliniziativa che sar
introdotta da Mimmo Talarico e da Massimiliano
De Rose, rispettivamente
presidente dellassociazione e consigliere comunaprima domanda era stata
gi inserita. Neanche il
tempo di rispondere al quesito che il timer si bloccato. Sono state necessarie
circa due ore per risolvere il

A SCUOLA di startup. Nel weekend scorso studenti delle scuole


superiori e universitari si sono immersi in una intensiva due giorni
di formazione in cui hanno testato
la propria vocazione imprenditoriale.
La Startup Super School stata
coordinata da Massimiliano Aiello,
main organizer e founder della
startup Esse I Solutions, assieme ai
professori del Dipartimento di Matematica e Informatica dellUniversit della Calabria Francesco DellAccio e Francesco Calimeri (questultimo anche amministratore
dello spin-off DlvSystem Srl), Pino
Rossi e Antonio Congiusta del Contamination Lab (la palestra dellUnical dedicata allinnovazione e
alla creativit degli studenti), Domenico Ielasi, founder di Artmat,
azienda specializzata nel settore
del business game, e Ferdinando
Morelli, presidente del Parco Industriale di Rende. Nel pomeriggio di
venerd 8 aprile oltre cento studenti provenienti dallIstituto Monaco
e dal liceo Fermi di Cosenza, dallIte
De Fazio di Lamezia Terme, e dallUniversit della Calabria, si sono
ritrovati nel Laboratorio di Analisi
Numerica del Dipartimento di Matematica e Informatica per ascoltare le parole chiave degli startupper, lesperienza di startup reali (
intervenuto Giuseppe Fedele, fondatore di Gipstech) e poi cimentarsi nel business game organizzato e
fornito da Artmat (altra startup
dellincubatore TechNest dell'Uni-

le, parteciperanno: Francesco Delia, del comitato


regionale vota s e Giampaolo Schiumerini, delegato allambiente del comune di Trebisacce. Il referendum stato promosso per labrogazione di
una norma introdotta con
la legge di stabilit 2016
che prevede lestensione
delle concessioni per le attivit estrattive entro le 12
miglia fino ad esaurimento del giacimento.
problema e ai ragazzi non
stato consentito uscire,
perch la procedura era iniziata. Altri inconvenienti,
per, hanno interessato la
prova nel corso della gior-

nata e in altre aule. Disagi


che hanno provocato malumori, tensioni, nervosismo. Tali magari da compromettere anche lesito del
test, ci viene detto. Lateneo
ha deciso cos di annullare
la prova in analogia con altri casi simili e di far ripartire tutti da zero.
Il concorso, daltra parte,
stato segnato da polemiche fin dalla pubblicazione
del bando. Per quel numero
di posti messi a gara, sette,
pari ad altrettanti precari
da anni in servizio allUnical e ora in scadenza di contratto. un concorso pubblico, le procedure saranno
naturalmente rigorosissime e trasparenti, ci aveva
detto il rettore Gino Crisci,
a margine della lectio magistralis di Rosy Bindi venerd scorso. Non si lascer spazio a nessuna ombra
sulliter, a nessun dubbio
sulla regolarit delle procedure aveva aggiunto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Incontro
con Scaglione
e Occhiuto

UNICAL Oltre cento partecipanti provenienti dalluniversit e dalle scuole superiori

Super scuola per aspiranti startupper


Una intensa due giorni con il contributo del dipartimento di Matematica e Informatica

I partecipanti alla prima giornata e, a destra, le foto dei team che si sono classificati al primo e al secondo posto

cal).
La mattina di sabato 9 aprile, poi,
ci si ritrovati tutti al Festival dellInnovazione (presso il Centro
Commerciale Campus di Rende),
in un grande open space dedicato.
Dopo sei ore di lavoro con laffiancamento di startupper e mentor
esperti, la giuria, presieduta dal
presidente di Confindustria giovani della Calabria e del Mezzogior-

no, Mario Romano, ha premiato


Chiara Pellico e il suo team del liceo
scientifico Fermi di Cosenza, che
hanno brillantemente presentato
Not Rocket Science: una piattaforma informatica di aiuto reciproco tra studenti. Del team fanno parte anche Eugenio Mascaro, Samuele Stasi, Michele Miceli, Vincenzo
Gaccione, tutti del liceo Fermi. Secondi classificati, quattro studenti

dellUniversit della Calabria che


hanno presentato MeEating, un
social network per condividere la
propria esperienze in cucina con
altri utenti del social: Giuseppe Ramondini (Ingegneria automazione), Luciano Fortunato (Ingegneria gestionale), Alessandro Fusc
(Ingegneria gestionale), Remo
Carluccio (Economia aziendale). Al
terzo posto si sono classificati, ex

aequo, il team di Domenico Gonnelli, Giulia Saraceno, Chiara Megalizzi, Marco Algieri, tutti studenti del corso di laurea in Matematica dellUnical, con Sabrina Sirianni dellIte De Fazio di Lamezia Terme con Stay-fit, e il gruppo di Beatrice Baldassarre, Rosario Tripodi, Gilda Gualtieri, Alessia Ciacco e altri ragazzi del liceo
Fermi con Sandy.