Sei sulla pagina 1di 2

ALLEGATO GRATUITO AL

10 APRILE 2016

www.corrieredellosport.it

RUNNING

FRANCIA 2016

FASHION

Con le "ali "


ai piedi

Gli stadi
eco-friendly

Il fascino
del denim

Ancora pi tecnologiche
e leggere, le scarpe da corsa
sono sempre pi performanti

Non pi semplici arene,


quelli degli Europei sono strutture
futuristiche ecosostenibili

Il suo appeal immutato nel


tempo. Di moda oggi come ieri,
il protagonista della primavera

P 5

P 10

P 4

APPUNTAMENTO AI FORI IMPERIALI


DOVE PARTE E TERMINA LA MARATONA
PI BELLA DEL MONDO. ALL'INSEGNA
DI UNA PASSIONE CHE UNISCE

UNA CORSA
NELLA STORIA
di Monica Piccini

Quarantadue chilometri nella citt pi antica del


mondo. Oggi in 100mila tra amatori e runner professionisti, provenienti da 115 nazioni, si sono dati
appuntamento ai blocchi di partenza della 22ma
Acea Maratona di Roma. Partenza e arrivo in via dei
Fori Imperiali. Non solo un grande evento sportivo (per quest'anno nelledizione Giubileo), ma anche uno straordinario contenitore di storie e personaggi. In pole position gli handbiker, capitanati dal
campione paralimpico ed ex pilota di F1 Alex Zanardi. Tra i partecipanti, 2641 maratoneti corrono
per la prima volta tra i 500 luoghi storici della Citt
Eterna, mentre 37 senatori sono qui per la veniduesima edizione consecutiva. E nella pi accessibile Stracittadina (4 chilometri) c anche chi corre
con il cane, sui pattini e per solidariet.
A PAGINA 3

PROTAGONISTI

Francesco Bosso
INTERVISTA ESCLUSIVA

Maglieria di
qualit senza
compromessi
Per le nostre collezioni
solo i filati delle migliori
eccellenze italiane P.11

SPECIALE

Orologi:
innovazione
e tradizione
Cronografi e complicati,
da collezione e per tutti
i giorni, maschili e femminili:
i segnatempo del 2016 P. 6

DOMENICA
10 APRILE 2016

3
SPORT & STYLE

COVER STORY

LA MARATONA TRA
STORIA E CAMPIONI

SPECIAL ONE
Instancabili corridori

GIORGIO CALCATERRA
MARATONETA "DE ROMA"

OGGI IL GIORNO DELLA CORSA PI SCENOGRAFICA DEL MONDO: LA MARATONA


DI ROMA. TRA I MONUMENTI PI FAMOSI SI INCROCIANO MILLE STORIE DIVERSE
i allenano leader politici del calibro di Barack Obama, che corre a giorni alterni, e non
solo intorno allo Studio ovale come nel recente spot in onore di Lets Move!, la campagna di Michelle per promuovere lattivit sportiva tra i giovani americani. Scendono in pista scrittori del calibro del giapponese Haruki Murakami, che anche a 60 anni
compensa la sedentariet da scrivania con
LArte di correre, dal titolo del libro in cui racconta quando ha deciso di smettere di fumare sessanta sigarette al giorno e di mettersi a correre. Da allora, ha partecipato a ventiquattro maratone, ma anche a una ultramaratona e a diverse gare di triathlon. Persino Sua Santit il Dalai Lama corre sul tapis rulant dopo la meditazione
del mattino per neutralizzare la rabbia, come racconta a
Irene Righetti, maratoneta autrice
del libro Il Papa non corre (edizioTRASVERSALE
ni La Carmelina) in cui la giornalista blogger di Running Post (www.
La corsa unisce
runningpost.it) ha intervistato 42
Barack Obama
insospettabili, come i chilometri di
e il Dalai Lama
una maratona. Il titolo racconta
al pi comune
lei, in forma perfetta - trae spunto
da una frase di Joe Bastianich, giuimpiegato
dice di Masterchef e runner convinto, che nel 2008 fece da cameriere a
Papa Benedetto nel viaggio apostolico a New York, quando dice ho conosciuto tante persone speciali nel mondo
della corsa ma mi sembra manchi solo un Papa. Profetico, per. Perch levento clou che apre la stagione delle manifestazioni sportive, la Maratona di Roma 2016, si

TRA ATLETI
E AMATORI
Irene Righetti, che ha
raccolto in un libro interviste
a personaggi famosi sul loro
amore per la corsa, e Nicola
Zuccarello, ultramaratoneta,
sono gli ambassadors
di New Balance.

disputa oggi nelledizione speciale del Giubileo. Record


ai blocchi di partenza per 16.764 partecipanti, secondo
gli organizzatori, con un incremento del 10 per cento rispetto allanno precedente (il 20,5 per cento del totale sono donne). E mentre nella capostipite delle maratone, quella di New York, da qualche anno c il numero
chiuso per le iscrizioni, nel percorso di 42,195 chilometri
tra il Foro e il Cupolone la partecipazione aperta a tutti.
Tra i 9mila italiani e i 7.500 stranieri che si sono dati appuntamento nella Citt Eterna ci sar da divertirsi, in una
gara ricca di storie e di campioni. I primi a partire, alle

La sua una vita di


corsa. 44 anni, si allena
da 34 anni, per un totale
di 200 maratone. Ha vinto
dieci volte di fila la 100
chilometri del Passatore,
lultramaratona da Firenze
a Faenza. Ha esordio a 10
anni nella Stracittadina
Roma Fun Run. A Roma, la
sua citt, oggi gareggia per
la nona volta. L'anno scorso
ha completato due volte il
percorso, la prima in 2 ore
34 minuti e 26 secondi,
mentre al secondo giro
arrivato ultimo con un
70enne di Barletta con
cui sono ancora in contatto,
del gruppo dei senatori,
cio coloro che non si
sono persi unedizione.

Ho tentato limpresa in
omaggio a mio padre
che da ragazzino mi
accompagnava alle gare,
partecipando anchesso e
arrivando spesso ultimo.
Senza gli ultimi, non ci
sarebbero i primi!.
vegetariano e non sembra
accusare la fatica: Non
ho tecniche particolari
per superare il muro
psicologico oltre il quale le
gambe sembrano volersi
bloccare. Per carattere
semplicemente vado
avanti, sempre avanti.
A maggio esce il libro
autobiografico "Correre
la mia vita" (Galileus), il cui
filo conduttore la libert.
giorgiocalcaterra.com

8.35, saranno gli handbikers con alla guida Alex Zanardi,


poi un primo gruppo di 3500 podisti, un secondo di 5500
e a seguire tutti gli altri. Il percorso, circa 7 km di sampietrini e 70 curve, parte da via dei Fori Imperiali con il Colosseo alle spalle e passa per San Pietro, al 17mo chilometro, la Sinagoga e la Moschea, al
29mo chilometro, il tratto pi impegnativo, a met gara. Quando non LA CITT ETERNA
sai se andare avanti in velocit o co- Fa da sfondo a
minciare a defaticare camminando. 42 chilometri

da correre tra

Non certo il caso di Giorgio Calcaterra, tre volte campione del mondo monumenti
della 100 km, con licenza (oltre che mozzafiato, dai
da tassista) di doppiare il percorso Fori a San Pietro
come ha fatto lo scorso anno. Mai
dare per scontato di arrivare, dice
Nicola Zuccarello, ultramaratoneta con allattivo un centinaio di gare e che dopo Roma correr una 12 ore in circuito.
Corro tanto ma appena avverto il minimo fastidio mi ritiro, dice questo atleta che ha cominciato a competere a 30
anni. La mia modalit di corsa a Roma sar correre a testa
alta, senza guardare il cronometro, ma le buche magari s,
per potermi godere la citt. Chiss se, malgrado il fiatone
e la fatica, potranno dire la stessa cosa i 35 neofiti che in tre
mesi con il progetto scientifico Marathon Evolution ideato e coordinato dal professor Fabio Lucidi dellUniversit
La Sapienza con il Forum Sport Center sono passati da
qualche minuto di corsa allimpegno con la maratona pi
scenografica del mondo. _(di Monica Piccini)

New Balance

EDIZIONE SPECIALE
PER CORRERE A ROMA

Lo sponsor tecnico
della Maratona di Roma
dal 2014, presenta la
1080 Fresh Foam Roma,
una limited edition
realizzata in occasione

della gara dedicata al


Giubileo, l'evento sportivo
pi partecipato d'Italia.
Sfumature azzurre per la
1080, caratterizzata da
una costruzione progettata
per vestire e avvolgere al
meglio le diverse altezze del
collo e i volumi del piede,
garantendo performance
nel running e
ammortizzazione
(160 euro).

DIIRETTORE RESPONSABILE
ANDREA BRAMBILLA
a.brambilla@contieditore.it

Concessionaria esclusiva
per la pubblicit Italia ed estero:
SPORT NETWORK s.r.l.
www.sportnetwork.it
Sede legale:
Piazza Indipendenza, 11/b
00185 - Roma

Mille storie si incrociano sui sampietrini di Roma, come


quelle dei "senatori", che hanno corso tutte le edizioni.

ALEX ZANARDI

A 50 anni alle Olimpiadi passando per il Cupolone


Pilota nella vita precedente, prima
dellincidente in cui perse entrambe le gambe (nel 2001 a Lausitz, in Germania), e ora
scrittore, conduttore tv e oro paralimpico
di handbike. Dal 2007 partecipa alle maratone con la handbike, la bicicletta spinta a
forza di braccia, tra cui quella di NewYork
(quarto con soli 20 giorni dallenamento).
Due ori e un argento
ai Giochi paralimpici
FUORICLASSE
di Londra 2012, e tre
ori ai mondiali di BaLo spirito
ie-Comeau 2013. Nel
del campione
2014 ha partecipato
non abbandona
allIronman ed anmai un atleta,
che tornato a correre
in auto. Oggi a Roma
a qualsiasi et
gareggia con un occhio alle Olimpiadi di
Rio 2016, e laltro ai suoi cinquantanni che
compir il 23 ottobre. Per loccasione uscir anche un docufilm le cui riprese iniziano proprio con la maratona della Citt Eterna. il mio esordio stagionale ci racconta e, come preparazione per le Olimpiadi,
una tappa utile a raccogliere stimoli e passione, senza la quale ogni sfida mi riesce con
molta pi difficolt. Inoltre poich questa
la mia sesta edizione, ho uno storico di dati
che posso confrontare tracciando un primo
bilancio. Senza contare che il percorso stupendo: non sono tante le maratone che cominciano nello stesso posto dove iniziano, ai

VOGLIA
DI VINCERE
Quando la vita una sfida
sempre aperta anche
i sampietrini diventano un
"inconveniente" piacevole.

Fori Imperiali, senza allontanarsi mai dalla


citt. Anche nella pi famosa delle competizioni, quella di New York, la gara finisce a
Manhattan ma parte da Staten Island, fuori
citt. Campione del mondo della sua categoria paraciclistica, il record di Zanardi per
la competizione romana, vinta ben 4 volte
su 5, di 1 ora, 11 minuti e qualche secondo. Ma i tempi non ingannino, non sono un
supereroe, solo che in questa gara possia-

mo cimentarci anche noi che siamo paraciclisti e non corridori. Competitivo (anche
se c da aprire un barattolo: per me diventa
subito un braccio di ferro col coperchio) e
affabile, per Zanardi la vita una sfida sempre aperta. Nonostante - lo sfidiamo - i sampietrini sconnessi che lastricano alcuni tratti del percorso? In fondo si tratta di un tipo
di inconveniente anche piacevole: sai che
tremi tutto per la forza della Storia._ (M.P)

UFFICIO GRAFICO CENTRALE


IGLIS BACCHI
grafici_sportestyle@contieditore.it
Luca Lazazzera
Vanni Romagnoli
Cristian Tromba
Roberta Massa
PROGETTO GRAFICO
anversal.com
HANNO COLLABORATO:
MARZIA CICCOLA,
MONICA CODEGONI BESSI,
VALERIA ONETO (STYLIST),
FULVIO ANIELLO, SALVATORE
DIMAGGIO, DANIELA FAGNOLA,
MONICA PICCINI.
I nostri contatti: tel. 051 6227111,
fax 051.6227242,
e-mail: sportestyle@contieditore.it
Conti Editore pubblica anche:
Auto, InMoto, Autosprint,
Motosprint, AM Automese,
Guerin Sportivo,
Cotto e Mangiato
DIRETTORE EDITORIALE
ANDREA BRAMBILLA
Direzione, redazione,
amministrazione:
Via del Lavoro 7,
40068 S. Lazzaro di Savena (BO),
Tel. 051.6227111, fax 051.6227242
SPORT & STYLE MODA E
TENDENZE, pubblicazione mensile,
N.8323 DEL 17/01/2014
Tribunale di Bologna
Stampa: Societ Tipografico
Editrice Capitolina S.r.l.,
Via dei Mille 1;
Via Giacomo Peroni 280, ROMA.
Mediastampa S.r.l., Via
del Litografo 4, BOLOGNA.
Monza Stampa S.r.l., Via Buonarroti
153, MONZA
Marina Press S.r.l., Zona Industriale
Contrada Olivola, BENEVENTO

Uffici Milano: Via Messina, 38


20154 Milano Telefono 02.349621
Fax 02.3496450
Uffici Roma:
Piazza Indipendenza, 11/b
00185 Roma - Telefono 06.492461
Fax 06.49246401
Testi, fotografie e disegni:
riproduzione anche parziale vietata.
BANCHE DATI DI USO REDAZIONALE
In conformit alle disposizioni
contenute nellallegato A.1 del
D.Lgs 196/2003, nellart. 2, comma
2, del Codice Deontologico
relativo al trattamento dei dati
personali nellesercizio dellattivit
giornalistica ai sensi dellart.
139 del D. Lgs 196/2003, del
30/06/2003 la Conti Editore
S.r.l. rende noto che presso la
sede esistono banche dati di uso
redazionale. Ai fini dellesercizio dei
diritti di cui allart.7, s.s. del D.Lgs.
196/2003, le persone interessate
potranno rivolgersi a: Conti Editore
S.r.l. - Via del Lavoro 7,
40068 San Lazzaro di Savena (BO),
tel. 051.6227101, Fax 051.6227314.
RESPONSABILE DEL
TRATTAMENTO DATI
(LEGGE 675/96):
ANDREA BRAMBILLA
Tutti gli articoli contenuti in
Sport & Style sono da intendersi
a riproduzione riservata ai sensi
dellArt. 7 R.D. 18 Maggio
1942 n. 1369.